TORINO per l Esposizione Universale MILANO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "TORINO per l Esposizione Universale MILANO"

Transcript

1 In collaborazione con TORINO per l Esposizione Universale MILANO Con il patrocinio di AGORà a TORINO aperto tutti i giorni dalle ore 9 alle 19 The City of Torino has developed in the last months and years together with Expo Milano 2015 a programme of collaborations and events on the occasion of the 2015 Universal Exposition which, also in Torino, will be well represented with the initiative Expo Milano 2015-ExTo. Welcoming this fruitful collaboration, from next April and for the whole period of the Exposition until 31 October 2015, Torino will be hosting in Piazza Castello an art exhibit by the architect Michele de Lucchi, as a temporary installation to present the several initiatives of the City connected to the themes of the Exposition, including nutrition, innovation, La Città di Torino ha stabilito con Expo Milano 2015 nel corso di questi territories, sustainability and education. mesi, e anni, un fitto scambio di collaborazione e di comune progettazione degli eventi per l Esposizione Universale che, anche a Torino, troveranno una significativa rappresentazione in Expo Milano 2015-ExTo. The project Agorà realized in Torino in collaboration with the Compagnia di San Paolo is intended as a multi-purpose outdoor area which Nell ambito di questa fruttuosa collaborazione, l Amministrazione civica ha deciso di ospitare in Piazza Castello, a partire dal mese di aprile e per tutto il periodo dell Esposizione fino al 31 ottobre, l installazione artistica Agorà di Expo Milano 2015, opera dell architetto Michele de Lucchi, quale spazio temporaneo dove presentare le diverse iniziative della Città collegate ai temi di Expo Milano 2015: alimentazione, innovazione, territori, sostenibilità ed educazione. will provide an opportunity to compare and reflect upon the most important themes related to the Exposition. Particular attention will be given to the world of children and teaching. An open, adaptable, functional and elegant structure hosting free laboratory activities linked to the Exposition s themes for primary and lower secondary school students. Building upon the excellent educational system in the local area, a rich and articulated programme of events has been put together with the contribution of educational organizations and museums. In the frame of this collaboration, some of the children s activities will be offered to families Agorà a Torino - progetto realizzato in collaborazione con Compagnia di San Paolo - sarà un luogo aperto e polifunzionale riservato al confronto e alla riflessione sui temi più alti di Expo Milano 2015, con una specialissima attenzione dedicata al mondo dei bambini e della didattica. Una directly by Expo Milano 2015 during the week-end: the Childrenshare project. Last but not least, it will be a reference point for information and suggestions about the events scheduled in Torino and Milan, in collaboration with Turismo Torino. struttura aperta, versatile, funzionale ed elegante per ospitare attività laboratoriali gratuite per le scuole primarie e secondarie di primo grado sui temi di Expo Milano Mettendo a sistema le molte eccellenze della didattica che esistono sul territorio, è stato messo a punto un palinsesto ricco e articolato grazie al concorso delle molte realtà didattiche e museali con una programmazione apposita, una forma di restituzione al territorio. Nell ottica della stretta collaborazione con la Città di Torino, alcune delle attività per i bambini sono proposte alle famiglie direttamente da Expo Milano 2015 durante i weekend con il progetto Childrenshare. È inoltre un punto di riferimento per informazioni e suggerimenti sugli eventi torinesi e milanesi, in collaborazione con Turismo Torino.

2 Appuntamento per il pubblico PREPARIAMO LA TAVOLA Progetto Childrenshare, Expo Milano 2015, in collaborazione con Museo dei Bambini di Milano Sabato 19 e domenica 20 settembre 2015 dalle ore alle ore Nell ambito del progetto Childrenshare, il gioco "Prepariamo la tavola" invita i bambini e le loro famiglie (accompagnati da preparate animatrici) a giocare con i piatti e le apparecchiature delle tavole del mondo, per prepararsi ad accogliere ed essere accolti nello scambio e nella convivialità internazionale di Expo Milano Non è solo un gioco sul cibo, ma un gioco sulla cultura della tavola apparecchiata come emblema di appartenenza culturale e dunque di scambio di conoscenza: l attività parte da illustrazioni di piatti internazionali e schede di gioco cartacee che i bambini potranno completare con tanti strumenti di decorazione del posto tavola. L'ingresso è LIBERO e GRATUITO.

3 Appuntamento per le famiglie Laboratorio Colori di Spezie A cura di MAO Museo d Arte Orientale Sabato 19 settembre 2015 Dalle 10:30 alle 12:00 L attività è incentrata sulla mostra SULLA ROTTA DELLE SPEZIE. Terre Popoli Conquiste in corso fino al 27 settembre 2015 presso il MAO Museo d Arte Orientale di Torino, in collaborazione con il National Geographic. Immagini di grande formato accompagnano il visitatore in terre e culture lontane, lungo l avventurosa, colorata e profumata via delle spezie. Paesaggi sconfinati e suggestivi si affiancano alle immagini di affollati e variopinti mercati di ogni angolo del mondo. L attività progettata per lo spazio Agorà si apre con una presentazione della mostra attraverso la proiezione di immagini. A partire dal titolo della mostra, si restituisce un sintetico inquadramento storico, geografico e culturale della produzione e del consumo delle spezie, collocando i loro commerci e la loro importanza nel più ampio quadro di abitudini di vita dell Europa dall antichità all età moderna e delle scoperte geografiche. A seguire, un attività sensoriale accompagna adulti e bambini alla scoperta di colori, consistenze e profumi di alcune spezie che si potranno poi utilizzare come inconsueti colori per dare vita a disegni di fantasia o per interpretare e personalizzare le immagini esposte in mostra INGRESSO GRATUITO SU PRENOTAZIONE )

4 Appuntamento per il pubblico A TAVOLA con la fotografia. A cura di ArtPhotò Domenica 20 settembre 2015 dalle ore 10:30 alle ore 13:00 ArtPhotò è lieta di presentare un dinamico incontro sulla fotografia di Food con la critica d arte Gigliola Foschi e la preziosa compresenza di Meri Gorni, artista di fama internazionale. Sarà Gigliola Foschi a guidarci in un vero e proprio viaggio iconografico fatto di immagini storiche e contemporanee, alla scoperta di una fotografia che, dalle sue origini ai giorni nostri, ha raccontato e riflettuto sul nostro rapporto con il cibo, come simbolo della nostra cultura, come elemento portante per la socialità e come parte integrante della nostra vita e del nostro stesso corpo. Il cibo, visto attraverso lo sguardo dei principali protagonisti della fotografia italiana e internazionale, diviene una chiave per offrire un intenso ritratto del mondo italiano a partire dagli anni Sessanta (come fanno le fotografie di Gianni Berengo Gardin); per riflettere su come l industrializzazione e la globalizzazione possano trasformare gli alimenti in una merce tra le merci e in un prodotto artificiale (Martin Parr, Michael Schmidt, Andreas Gursky); o, tutto all opposto, per evocare realtà in cui il nutrimento aveva ancora un significato quasi sacro (Antonio Biasiucci); per esprimere l energia e l eccesso della cultura alimentare americana (Sandy Skoglund) o mettere in discussione alcuni aspetti di quella stessa cultura (Celia A. Shapiro, Jonathon Kambouris). Dalla storica immagine di un mercato giapponese fotografato nell Ottocento da Felice Beato si arriverà, viaggiando tra i molteplici approcci visivi della fotografia, fino alle opere di famosi autori contemporanei quali Mimmo Jodice, Gregory Crewdson, Vik Muniz, Miles Aldridge. Un avvincente percorso che approderà alla contemporaneità dell artista Meri Gorni con il suo libro A Tavola. Una sorta di narrazione con figure, dove brevi frasi sul cibo, tratte da testi di scrittori contemporanei e del Novecento (Marcel Proust, Alice Munro, Gustave Flaubert, Italo Calvino ) accompagnano, come un contrappunto, immagini che l autrice ha scattato insieme a fotografie che ha cercato nei mercatini dell usato. Insieme, le due autrici, ci narreranno di come la fotografia racconti e rifletta sul nostro rapporto con il cibo, i riti ad esso connessi ed i nostri modi di usufruirne, per parlarci di noi stessi e del mondo che cambia, con modalità a volte ironiche e giocose, a volte drammatiche ed inquietanti, o distaccate e lucide. INGRESSO LIBERO.

5 Laboratori per Scuole Primarie Con Expo Milano la Città di Torino ha stabilito nel corso di questi mesi, e anni, un fitto scambio di collaborazione e di comune progettazione degli eventi per l Esposizione Universale 2015 che, anche a Torino, troveranno una significativa rappresentazione in Expo EXPOTo. Nell ambito di questa fruttuosa collaborazione a partire da aprile e per tutto il periodo dell Esposizione fino al 31 ottobre 2015, Torino ospita in piazza Castello un installazione artistica, opera dell architetto Michele de Lucchi, quale spazio temporaneo dove presentare le diverse iniziative della Città collegate ai temi di Expo: alimentazione, innovazione, territori, sostenibilità ed educazione. A Torino, Agorà - progetto realizzato in collaborazione con Compagnia di San Paolo - sarà un luogo aperto e polifunzionale riservato al confronto e alla riflessione sui temi più alti di Expo, con una specialissima attenzione dedicata al mondo dei bambini e della didattica. Una struttura aperta, versatile, funzionale ed elegante per ospitare iniziative e laboratori gratuiti per le scuole primarie sui temi di Expo. Mettendo a sistema le molte eccellenze della didattica che esistono sul territorio, è stato messo a punto un palinsesto ricco e articolato grazie al concorso delle molte realtà didattiche e museali con una programmazione apposita, una forma di restituzione al territorio. E inoltre un punto di riferimento per informazioni e suggerimenti sugli eventi torinesi e milanesi, in collaborazione con Turismo Torino. Tutti i laboratori sono gratuiti e rivolti esclusivamente a bambini della scuola primaria. Prenotazione obbligatoria: tel oppure scrivere a Segue programma dettagliato delle attività

6 Laboratorio per la scuola primaria Colori di Spezie A cura di MAO Museo d Arte Orientale Lunedì 21 settembre 2015 Orari attività laboratori: :00; ; ; L attività è incentrata sulla mostra SULLA ROTTA DELLE SPEZIE. Terre Popoli Conquiste in corso fino al 27 settembre 2015 presso il MAO Museo d Arte Orientale di Torino, in collaborazione con il National Geographic. Immagini di grande formato accompagnano il visitatore in terre e culture lontane, lungo l avventurosa, colorata e profumata via delle spezie. Paesaggi sconfinati e suggestivi si affiancano alle immagini di affollati e variopinti mercati di ogni angolo del mondo. L attività progettata per lo spazio Agorà si apre con una presentazione della mostra attraverso la proiezione di immagini. A partire dal titolo della mostra, si restituisce un sintetico inquadramento storico, geografico e culturale della produzione e del consumo delle spezie, collocando i loro commerci e la loro importanza nel più ampio quadro di abitudini di vita dell Europa dall antichità all età moderna e delle scoperte geografiche. A seguire, un attività sensoriale accompagna i bambini alla scoperta di colori, consistenze e profumi di alcune spezie che si potranno poi utilizzare come inconsueti colori per dare vita a disegni di fantasia o per interpretare e personalizzare le immagini esposte in mostra

7 Laboratorio per la scuola primaria FAMEDICOSA A cura di Parco Arte Vivente, Centro sperimentale d arte contemporanea martedì 22, mercoledì 23 e giovedì 24 settembre 2015 Orari attività laboratori: ; ; Il laboratorio condotto dalle Attività Educative e Formative del PAV Parco Arte Vivente affronta il tema del desiderio legato al cibo e, più in generale, il concetto di nutrimento. Perché desideriamo un certo cibo? Cosa ci influenza nel sceglierlo? Forse il colore, la consistenza, il ricordo di un sapore speciale? Oppure l esperienza di un momento legato a persone e luoghi appartenenti a diverse tradizioni culinarie e culture? Perché un sapore rimane indelebile nella nostra memoria? In laboratorio, a partire da una riflessione sulle esperienze multisensoriali, si comporranno le texture di cibi tipici, diverse per forma e colore, insieme a impressioni personali e pensieri che completano la composizione dei piatti. La tavola imbandita, ottenuta grazie agli elementi grafici e plastici, raccoglierà la moltitudine di sguardi rivolti al cibo: bene primario, fonte di piacere e indice di informazioni sulla biodiversità.

8 Nell ambito de La Notte dei Ricercatori Aspettando la NOTTE Il programma di avvicinamento a La Notte dei Ricercatori martedì 22, mercoledì 23 e giovedì 24 settembre 2015 laboratori e attività, per scuole primarie, famiglie e pubblico

9 MARTEDÌ 22 settembre ORE 14:30-16:00 Laboratorio per le Scuole Primarie: ORIGAMI. FORMAZIONE, RICERCA, PROGETTO. A cura del DAD (Dipartimento di Architettura e Design) e DISMA (Dipartimento di Scienze Matematica) del Politecnico di Torino. La cultura degli Origami è posta al centro di progetti congiunti fra didattica e ricerca. Facendo piegare semplici modelli di frutta si mostreranno a bambini e ragazzi elementi geometrici applicabili alla vita reale. LABORATORIO DESTINATO ALLE CLASSI IV e V DELLA SCUOLA PRIMARIA. ORE 16:30-18:00 Il laboratorio proseguirà con presentazioni, dibattiti ed esperimenti rivolti a bambini e adulti. Verranno presentati processi di astrazione e di interpretazione di forme reali attraverso modellazioni virtuali e origami. Tutto il pubblico verrà quindi coinvolto nella piegatura di un gustoso modello origami. ORE 18:00-19:00 Caffè Scientifico: MANGIARE L'ALTRO. A cura del Dipartimento di Filosofia e Scienze dell'educazione dell Università di Torino. Intervengono: Cristian Campagnaro (Politecnico), Valentina Porcellana, Maurizio Mori, Ambrogio Artoni, Simona Stano, Gianluca Cuozzo, Leonardo Caffo Il cibo non è solo gusto e piacere, ma coinvolgendo anche altri esseri senzienti e tra le più disparate pratiche culturali può avere notevoli ripercussioni di tipo morale. Ci potremo allora domandare se è lecito mangiare gli animali-non umani, quali pratiche culturali consentire e come relazionarci con quelle pratiche che rendono sgomenta la nostra cultura? Come garantire la sostenibilità alimentare? Quali tecnologie è lecito utilizzare per garantire un equo accesso al cibo e all'alimentazione? Micro Food Workshop è un laboratorio di cucina di 8 ore coordinato dalla gastronoma e performer Sara Casiraghi e promosso dall'équipe multidisciplinare del progetto "Costruire Bellezza" (Università di Torino e Politecnico di Torino), a cui hanno preso parte 16 persone, tra cui donne senza dimora ospiti dei servizi di ospitalità notturna della città di Torino, educatori, ricercatori e studenti in design, antropologia e scienze dell'educazione. La giornata trascorsa insieme a preparare i piatti del Talismano della felicità per la "Cena dei vicini 2014" ha permesso alle partecipanti di vivere per un giorno la "normalità" di una cucina, attraverso piccoli gesti quotidiani, sapori e memorie condivisi. Il workshop è stato premiato da WE Women for Expo e Padiglione Italia all'interno del concorso WE Progetti delle donne.

10 MERCOLEDÌ 23 settembre ORE 14:00-16:00 Laboratorio per le Scuole Primarie: LA GIORNATA DELL ASTRONAUTA. A cura di Infini.To in collaborazione con il Centro di Educazione ai Consumi Coop. L attività affronta differenti tematiche relative alla vita nello spazio, sensibilizzando gli studenti verso un consumo sostenibile delle risorse, una corretta alimentazione e attività fisica. Nel laboratorio gli studenti, divisi in quattro equipaggi, sono invitati ad allestire la propria postazione che ricorda l ambiente all interno della Stazione Spaziale Internazionale (ISS). Gli equipaggi rivivono alcuni momenti importanti di una giornata nello spazio, trovandosi ad affrontare e risolvere diverse problematiche: qual è l influenza della microgravità sulle condizioni di vita degli astronauti? Come ci si alimenta nello spazio? Come vengono confezionati e si conservano i cibi? Come si gestiscono i rifiuti nello spazio? Il loro riciclo? Ingombro e smaltimento? LABOARTORIO DESTINATO ALLE CLASSI IV e V DELLA SCUOLA PRIMARIA. ORE 16:30-18:00 Presentazione/dibattito: VIVERE NELLO SPAZIO LA SFIDA DELLE RISORSE. Relatori: Cesare Lobascio- Responsabile della sezione Space Flight, Environment & Habitat di Thales Alenia Space Italia, Simona Romaniello - Responsabile Didattica e Divulgazione di Infini.to - Planetario di Torino, Museo dell'astronomia e dello Spazio Anche nello spazio occorre alimentarsi, ma di quanto cibo dobbiamo disporre e quindi portare con noi? E di quanta acqua e aria, risorse necessarie per la vita? Domande fondamentali nella progettazione di una missione di esplorazione spaziale, poiché il peso costa nello spazio e controllare la qualità delle risorse vitali implica tecnologie complesse e peso ulteriore. Se il viaggio è breve non c'è problema: ci portiamo il necessario. Prendiamo invece casi estremi come una lunga permanenza in una destinazione vicina, come la Stazione Spaziale Internazionale (ISS) che dista solo 400 chilometri, o una lunga missione verso altri pianeti o addirittura un "soggiorno" su una futuribile piccola città lunare. In queste situazioni non riusciremo mai a portare con noi abbastanza cibo e quindi occorrerà produrne autonomamente sull'astronave o in loco. Per coltivare piante nello spazio si usano tecniche idroponiche simili a quelle usate sulla Terra, fornendo acqua e minerali, oltre a luce e anidride carbonica, ma la differenza fra le due situazioni la fa l'assenza di gravità e il suo influsso sullo sviluppo delle piante. Inoltre, sul pianeta Terra il ciclo del consumo della risorsa cibo, per quanto virtuoso possa essere, è lineare : in altre parole dal cibo si passa al suo sfruttamento e, per quanto poco, alla produzione di rifiuti. Nello spazio invece il ciclo deve essere chiuso: giunti alla produzione del rifiuto occorre trovare il modo di farlo

11 diventare una nuova risorsa. Con questi obiettivi, Thales Alenia Space Italia lavora da molti anni a progetti di ricerca e sviluppo nei propri laboratori Torinesi, attraverso investimenti e il supporto di fondi Regionali, Nazionali ed Europei. Dopo aver realizzato circa il 50% della parte abitata della ISS, dotandola dei necessari sistemi di supporto alla vita per gli astronauti, è infatti necessario affrontare la sfida delle risorse per le future missioni di esplorazione, sviluppando sistemi rigenerativi. ORE 18:00-19:00 Caffè Scientifico: IL PROGETTO APPA. A cura del Dipartimento di Scienza e Tecnologia del Farmaco dell Università degli Studi Torino Interviene Francesca Baratta Il Progetto A.P.P.A. è frutto della collaborazione tra il mondo accademico e la farmacia di comunità. Si basa su un lavoro di volontariato per la realizzazione di laboratori per l allestimento di medicinali galenici nei Paesi in via di sviluppo (PVS). I proponenti intendono insegnare al personale preposto al laboratorio in questione il modo migliore, compatibilmente con la realtà locale, per allestire i medicinali, i quali però dovranno nel tempo sempre garantire alti livelli di qualità, sicurezza ed efficacia. Nel corso del Caffè Scientifico saranno esposti gli scopi del Progetto, ossia: personalizzare i dosaggi e le forme farmaceutiche in base alle effettive necessità dei pazienti, ridurre al minimo l impegno economico necessario alla realizzazione di tali medicinali, garantire l accesso a medicinali di qualità scoraggiando l uso di prodotti potenzialmente contraffatti molto diffusi nei PVS e, in accordo con i principi della Cooperazione Internazionale, impiegare il personale locale.

12 GIOVEDÌ 24 settembre ORE 14:30-16:00 Laboratorio per le Scuole Primarie: NUTRIRE LA PELLE. A cura del dipartimento di Scienza e Tecnologia del farmaco dell Università degli Studi di Torino. L'attività si propone di illustrare, in chiave ludica e coinvolgente, il ruolo fondamentale che gli alimenti (dall'interno) e i cosmetici (dall'esterno) possono esercitare per il mantenimento della salute e delle funzioni cutanee. Obiettivo del laboratorio sarà aiutare i bambini/ragazzi ad individuare le principali sostanze, contenute nei cibi, apportatrici di nutrimento per pelle e capelli. Inoltre, per proteggere, abbellire, nutrire e detergere il nostro "vestito" più prezioso, utilizziamo ogni giorno anche i cosmetici. I partecipanti all'attività impareranno dunque a (ri)conoscere i prodotti di uso quotidiano per l'igiene e la cura della persona e sperimenteranno come i 5 sensi possano influenzare la percezione e la scelta delle formulazioni che si applicano sulla pelle. LABORATORIO DESTINATO ALLE CLASSI II, III, IV e V DELLA SCUOLA PRIMARIA. ORE 16:30-18:00 Il laboratorio proseguirà con presentazioni, dibattiti ed esperimenti rivolti a bambini e adulti. ORE 18:00-19:00 Caffè Scientifico: CONTROLLO BIOLOGICO: IL NEMICO DEL MIO NEMICO È MIO AMICO. A cura di DISAFA dell Università degli Studi di Torino Interviene Nicola Bodino I campi sono territori di battaglie tra organismi dannosi alle colture e i loro nemici naturali. L utilizzo di insetti utili può ridurre l uso di pesticidi, con effetti positivi sulla salute e l ambiente. Un breve viaggio nell affascinante mondo di un antica tecnica di lotta agli organismi nocivi in continua evoluzione verso l agricoltura del futuro.

13 LA NOTTE DEI RICERCATORI Venerdì 25 settembre 2015 laboratori e attività, per scuole primarie, famiglie e pubblico ORE 9:00-12:30 Laboratorio per le Scuole Primarie: LA NATURA A TAVOLA. A cura del Museo Regionale di Scienze Naturali. Esplorare il mondo delle verdure e dei frutti per evidenziarne i principi nutritivi. Introdurre i concetti di base dell alimentazione e dei principali gruppi di alimenti, con un accenno alle famiglie di piante più importanti come cibo per l uomo. LABORATORIO DESTINATO ALLE CLASSI IV e V DELLA SCUOLA PRIMARIA. ORE 16:00-24:00 Laboratorio/spettacolo per famiglie e pubblico generico: SCOMMETTIAMO SULLA CHIMICA? A cura del dipartimento di Chimica dell Università di Torino Scommettiamo su quale limone diventerà rosso? Scommettiamo su quanti palloncini riesco ad infilare in un bicchiere? Queste sono alcune delle scommesse che verranno proposte al pubblico per mostrare la versatilità della chimica ed evidenziandone il lato divertente. La chimica è spesso presentata come una materia noiosa, nozionistica e di difficile comprensione. Scopo di questa presentazione/spettacolo è quello di sfatare questa nomea negativa e far avvicinare il pubblico alla chimica presentandone gli aspetti più intuitivi e divertenti. Durante lo spettacolo, in un'atmosfera distesa ed informale, vengono mostrate alcune reazioni chimiche e fenomeni fisici dagli effetti strabilianti. Le dimostrazioni presentate non hanno un immediata finalità didattica, ma hanno lo scopo principale di generare nel pubblico stupore, simpatia e interesse e di avvicinarlo alla chimica stimolandone la curiosità.

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15 Istituto «San Giuseppe» Scuole Primaria e dell Infanzia Paritarie 71121 Foggia, via C. Marchesi, 48-tel. 0881/743467 fax 744842 pec: istitutosangiuseppefg@pec.it e-mail:g.vignozzi@virgilio.it sito web:

Dettagli

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola IC n 5 L.Coletti Progetto GREEN SCHOOL Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola GREEN SCHOOL Principio fondante del Progetto GREEN SCHOOL..Coniugare conoscenza, ambiente, comportamenti nell

Dettagli

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD. LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO PER LA PRIMA VOLTA IN ITALIA UNA STRAORDINARIA MOSTRA CHE AFFRONTA IL TEMA DEL CIBO DAL PUNTO DI VISTA SCIENTIFICO, SVELANDONE TUTTI

Dettagli

AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO

AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO AL VIA LA CAMPAGNA AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO 1. ESSERE UN AGRONOMO E FORESTALE WAA for EXPO2015 Il grande appuntamento dell EXPO MILANO 2015 dal

Dettagli

Concorso per le scuole primarie e secondarie di I e II grado - LA SCUOLA PER EXPO 2015 -

Concorso per le scuole primarie e secondarie di I e II grado - LA SCUOLA PER EXPO 2015 - Concorso per le scuole primarie e secondarie di I e II grado - LA SCUOLA PER EXPO 2015 - Dal 1 maggio al 31 ottobre 2015 Milano ospiterà l Esposizione Universale dal tema Nutrire il Pianeta, Energia per

Dettagli

Principioattivo Architecture Group presenta cre-active garden: arte, design e food al fuori salone Porta Venezia in Design

Principioattivo Architecture Group presenta cre-active garden: arte, design e food al fuori salone Porta Venezia in Design Principioattivo Architecture Group presenta cre-active garden: arte, design e food al fuori salone Porta Venezia in Design Dove: Principioattivo Via Melzo 34, 20129 Milano Giorni/Orari apertura: 14/19

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

LA SALUTE VIEN MANGIANDO

LA SALUTE VIEN MANGIANDO Comune di Trino Assessorato Istruzione e Cultura Settore Extrascolastico-Culturale Istituto Comprensivo di Trino Scuola dell Infanzia e Scuola Primaria Asl 21 di Casale Dipartimento di Prevenzione Servizio

Dettagli

presenta MILANO, 18-24 maggio 2015 Orto Botanico di Brera dell Università degli Studi di Milano

presenta MILANO, 18-24 maggio 2015 Orto Botanico di Brera dell Università degli Studi di Milano presenta MILANO, 18-24 maggio 2015 Orto Botanico di Brera dell Università degli Studi di Milano Le piante producono alimenti, legno, carburante, tessuti, carta, fiori e l ossigeno che respiriamo! La vita

Dettagli

Descrizione della pratica: 1. Identificazione:

Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Istituto scolastico dove si sviluppa la pratica: Al momento attuale (maggio 2008) partecipano al progetto n. 47 plessi di scuola primaria e n. 20 plessi di

Dettagli

Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM

Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM INDICE Premessa Adotta una Scuola per l EXPO 2015: obiettivi Tipologie di scuole La procedura di selezione delle scuole Le modalità per adottare la

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Allegato A. Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei

Allegato A. Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei Allegato A Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei I percorsi liceali forniscono allo studente gli strumenti culturali e metodologici per una comprensione approfondita della realtà, affinché

Dettagli

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Il primo maggio 2015 si inaugura a Milano l EXPO, un contenitore di tematiche grandi come l universo: "Nutrire il pianeta. Energia per la vita. Una

Dettagli

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA Il Museo Diocesano di Catania desidera, anche quest anno, proseguire con le scuole l impegno e la ricerca educativa con particolare attenzione ai Beni Culturali, Artistici e Ambientali. L alleanza fra

Dettagli

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI!

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI! ESTATE 2015 EVENTI LABORATORI ESCURSIONI Con il patrocinio di: In collaborazione con www.sopraesottoilmare.net ESTATE 2015 UNA PROPOSTA INNOVATIVA SOPRA E SOTTO IL MARE PROPONE UN ATTIVITA UNICA IN ITALIA

Dettagli

EXPORTIAMO BUON VIVERE 2015

EXPORTIAMO BUON VIVERE 2015 Comune di Forlì PRESENTANO EXPORTIAMO BUON VIVERE 2015 NOTTE VERDE e dell'innovazione RESPONSABILE e SETTIMANA DEL BUON VIVERE a cura di Centro per l Innovazione e lo Sviluppo Economico AZIENDA SPECIALE

Dettagli

SECRETARY-GENERAL UNITED NATIONS NEW YORK NY 10017 USA

SECRETARY-GENERAL UNITED NATIONS NEW YORK NY 10017 USA SECRETARY-GENERAL UNITED NATIONS NEW YORK NY 10017 USA Dear Mr. Secretary General, I m pleased to confirm that ALKEDO ngo supports the ten principles of the UN Global Compact, with the respect to the human

Dettagli

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) Savignano SI FEST 2014 a cura di Italo Zannier di Io sono una forza della natura.. Io sono una forza del Passato. Solo nella tradizione

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi Tra Il Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, con sede in Via Cristoforo Colombo, 44, 00187

Dettagli

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA AL LAVORO 25 maggio 2015 San Michele all Adige 3 e 4 giugno 2015 Rovereto Progetto dell associazione culturale Artea di Rovereto in collaborazione con

Dettagli

PIANO A.S. 2015/2016

PIANO A.S. 2015/2016 Direzione Didattica Statale 1 Circolo De Amicis Acquaviva delle Fonti (BA) BAEE03600L@ISTRUZIONE.IT - BAEE03600L@PEC.ISTRUZIONE.IT www.deamicis.gov.it PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA A.S. 2015/2016 Prendete

Dettagli

Concorso per le scuole secondarie di I e II grado - TOGETHER IN EXPO 2015 -

Concorso per le scuole secondarie di I e II grado - TOGETHER IN EXPO 2015 - Concorso per le scuole secondarie di I e II grado - TOGETHER IN EXPO 2015 - L esposizione universale è, per eccellenza, il luogo delle visioni del futuro. Nutrire il pianeta, Energia per la vita è l invito

Dettagli

SCUOLE SECONDARIE DI SECONDO GRADO

SCUOLE SECONDARIE DI SECONDO GRADO SCUOLE SECONDARIE DI SECONDO GRADO Giorni : GIOVEDI e VENERDI' Durata dell incontro : 9.30 12.30. 9.30-10.40 PARLIAMO DI GEOFISICA Il pianeta Terra e i fenomeni naturali: terremoti, vulcani, tsunami, magnetismo

Dettagli

«Questo matrimonio s ha da fare»

«Questo matrimonio s ha da fare» «Questo matrimonio s ha da fare» Italiano e matematica nella scuola del terzo millennio Convegno 25 giugno 2015 Teatro di Locarno e Dipartimento formazione e apprendimento Contro i luoghi comuni Simone

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

La nostra scuola è da sempre caratterizzata da un ambiente sereno nel quale si svolge con profitto l attività scolastica

La nostra scuola è da sempre caratterizzata da un ambiente sereno nel quale si svolge con profitto l attività scolastica SCUOLA MEDIA ANNA FRANK di GRAFFIGNANA Via del Comune 26813 Graffignana (LO) tel. 037188966 Sezione staccata dell ISTITUTO COMPRENSIVO DI BORGHETTO LODIGIANO Via Garibaldi,90 26812 Borghetto Lodigiano

Dettagli

PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1

PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 TITOLO DEL PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 Settore e Area di Intervento: Settore: ASSISTENZA

Dettagli

Un allegro pomeriggio con Giulio Coniglio

Un allegro pomeriggio con Giulio Coniglio Scuola aperta 2015 Un allegro pomeriggio con Giulio Coniglio alla scoperta dell Asilo di Follina... l Asilo di Follina: LINEE PEDAGOGICO EDUCATIVE IL PROGETTO EDUCATIVO DIDATTICO. Il curricolo della scuola

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE 86029 TRIVENTO (CB) PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE

ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE 86029 TRIVENTO (CB) PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE 86029 TRIVENTO (CB) Via Acquasantianni s.n. - (Tel. 0874-871770 - Fax 0874-871770) Sito web: http://digilander.libero.it/ictrivento/ - e-mail: cbmm185005@istruzione.it

Dettagli

A NE T O I S AZ I C O S VE AS

A NE T O I S AZ I C O S VE AS ASSOCIAZIONE VESTA L'Associazione Culturale Vesta nasce nel 2013 dall idea di creare un laboratorio di idee destinate alla fruizione e alla valorizzazione del patrimonio storico, culturale e naturalistico

Dettagli

Progetto Educazione al Benessere. Per star bene con sé e con gli altri. Progetto di Circolo

Progetto Educazione al Benessere. Per star bene con sé e con gli altri. Progetto di Circolo DIREZIONE DIDATTICA 3 Circolo di Carpi Progetto Educazione al Benessere Per star bene con sé e con gli altri Progetto di Circolo Anno scolastico 2004/2005 Per star bene con sé e con gli altri Premessa

Dettagli

English as a Second Language

English as a Second Language 1. sviluppo della capacità di usare l inglese per comunicare 2. fornire le competenze di base richieste per gli studi successivi 3. sviluppo della consapevolezza della natura del linguaggio e dei mezzi

Dettagli

Facciamo scuola consapevolmente

Facciamo scuola consapevolmente SCHEDA PRESENTAZIONE PROGETTO Progettazione e realizzazione di laboratori sull educazione al Consumo consapevole - Anno scolastico 2011/2012 BANDO 2011 ATTENZIONE La scheda progettuale, divisa in una parte

Dettagli

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA!

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! Buona, pulita e giusta Linee guida per una mensa scolastica di qualità 1 A cura di: Valeria Cometti, Annalisa D Onorio, Livia Ferrara, Paolo Gramigni In collaborazione con:

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI Via Pietro Maroncelli 33 59013 Montemurlo (Prato) tel. +39 0574 683312 fax +39 0574 689194 email pois00300c@istruzione.it pec pois00300c@pec.istruzione.it

Dettagli

Dichiarazione Popolazione e cultura

Dichiarazione Popolazione e cultura IX/11/1 Dichiarazione Popolazione e cultura I Ministri delle Parti contraenti della Convenzione delle Alpi attribuiscono agli aspetti socio economici e socio culturali indicati all art 2, comma 2, lettera

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Anno Scolastico 2010-2011 Email: icsauro@yahoo.it Fratelli Grimm La Scuola

Dettagli

*** L ora è riservata per comunicazioni e riunioni (Collegio Studenti, Commissioni )

*** L ora è riservata per comunicazioni e riunioni (Collegio Studenti, Commissioni ) ORARIO LEZIONI 2 semestre - Anno accademico 2014/2015 2 semestre 1 ANNO GIORNI ORE LUNEDÌ Teologia morale fondamentale Teologia morale fondamentale Psicologia dello sviluppo I Psicologia dello sviluppo

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO MASTRO GIORGIO PROGETTO DI INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI Classi Prime - Seconde - Terze Anno scolastico 2012-2013 SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO MASTRO GIORGIO

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

La didattica personalizzata: utopia o realtà?

La didattica personalizzata: utopia o realtà? La didattica personalizzata: utopia o realtà? L integrazione di qualità è anche la qualità positiva per tutti gli attori coinvolti nei processi di integrazione, non solo per l alunno in difficoltà. Se

Dettagli

Catturare una nuova realtà

Catturare una nuova realtà (Interviste "di LuNa" > di Nadia Andreini Strive - 2004 Catturare una nuova realtà L opera di Ansen Seale (www.ansenseale.com) di Nadia Andreini (www.nadia-andreini.com :: nadia@nadia-andreini.com) Da

Dettagli

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di:

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di: Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014 Sede di Torino RUGGIERI Nicoletta Maria Mobility Manager Elaborazione e Cura di: CAGGIANIELLO Giorgio SAPIO Michele VENTURA Lorella Amministrazione

Dettagli

Sono secoli che viviamo del futuro

Sono secoli che viviamo del futuro Sono secoli che viviamo del futuro La Toscana a Expo Milano 2015 LA TOSCANA A EXPO 2015 (1-28 MAGGIO) "Sono secoli che viviamo nel futuro" è questo il claim scelto dalla Toscana per presentarsi ad Expo

Dettagli

Ragazzi vietnamiti: (VIET L ANIMA HCM USSH) CLASSE 5 C: (21 TORTELLINI) 1. Trần Yến Ngọc 2. Nguyễn Ngọc Bách Châu AUTORI PROGETTO:

Ragazzi vietnamiti: (VIET L ANIMA HCM USSH) CLASSE 5 C: (21 TORTELLINI) 1. Trần Yến Ngọc 2. Nguyễn Ngọc Bách Châu AUTORI PROGETTO: Due mondi, due culture, due storie che si incontrano per dare vita a qualcosa di unico: la scoperta di ciò che ci rende unici ma fratelli. Per andare insieme verso EXPO 2015 Tutt altra storia Il viaggio

Dettagli

Il pianeta ci nutre nutriamo il pianeta!

Il pianeta ci nutre nutriamo il pianeta! Il pianeta ci nutre nutriamo il pianeta! Scuola dell Infanzia Istituto di Cultura e di Lingue Marcelline Progettazione Didattica Annuale a.s. 2014-2015 Dimensione valoriale L idea fondante del progetto

Dettagli

"IMPARIAMO A RICICLARE"

IMPARIAMO A RICICLARE COLLEGIO ARCIVESCOVILE Castelli PROGETTO DI EDUCAZIONE AMBIENTALE "IMPARIAMO A RICICLARE" (progetto di durata annuale) Anno scolastico 2008/2009 Classi terze e quarte - Scuola primaria FINALITA' Il Progetto

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

UNA ZUPPA CON UN SASSO? E NON SOLO PERCHE LE VERDURE DANNO SAPORE!!!

UNA ZUPPA CON UN SASSO? E NON SOLO PERCHE LE VERDURE DANNO SAPORE!!! UNA ZUPPA CON UN SASSO? E NON SOLO PERCHE LE VERDURE DANNO SAPORE!!! SEDANO CAVOLO FINOCCHIO INTERPRETAZIONE GRAFICA DAL VERO CAROTA ZUCCHINA POMODORO E IL SASSO?...NON SI MANGIA MA SI USA PER GIOCARE

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1 Nutrire il pianeta: qual è il contributo delle tecnologie, e in particolare di quelle meccaniche, elettroniche, digitali realizzate in Emilia-Romagna? Idee per un progetto di ricerca economica sui sistemi

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

RICERCA-AZIONE. l insegnamento riflessivo. Caterina Bortolani-2009

RICERCA-AZIONE. l insegnamento riflessivo. Caterina Bortolani-2009 RICERCA-AZIONE ovvero l insegnamento riflessivo Gli insegnanti sono progettisti.. riflettono sul contesto nel quale devono lavorare sugli obiettivi che vogliono raggiungere decidono quali contenuti trattare

Dettagli

TITOLO VALORE DI RIFERIMENTO.

TITOLO VALORE DI RIFERIMENTO. Istituto Comprensivo di Iseo a.s. 2012/2013 Progetto Di Casa nel Mondo - Competenze chiave per una cittadinanza sostenibile Gruppo lavoro Dott. Massetti Scuola Primaria Classi Terze TITOLO: I prodotti

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

PERCORSO di SENSIBILIZZAZIONE ALLA LETTURA cl. seconda e terza a.s. 2007-2008. A cura delle Dott.sse nonché Maestre Giuditta Pina e Barzaghi Eliana

PERCORSO di SENSIBILIZZAZIONE ALLA LETTURA cl. seconda e terza a.s. 2007-2008. A cura delle Dott.sse nonché Maestre Giuditta Pina e Barzaghi Eliana PERCORSO di SENSIBILIZZAZIONE ALLA LETTURA cl. seconda e terza a.s. 2007-2008 A cura delle Dott.sse nonché Maestre Giuditta Pina e Barzaghi Eliana LA LETTURA COME BISOGNO CULTURALE PER CRESCERE Il desiderio

Dettagli

IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO

IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO Premessa L estate per i bambini è il tempo delle vacanze, il momento in cui è possibile esprimersi liberamente, lontano dalle scadenze, dagli impegni, dai compiti, dalle

Dettagli

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it -

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - info@giulianovaparcodeiprincipi.it La Vostra Vacanza Benvenuti La Famiglia

Dettagli

FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI

FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI PREMESSA Nell ambito del Programma Torino e le Alpi, la Compagnia di San Paolo ha promosso dal 12 al 14 settembre 2014,

Dettagli

Micro.Stat Workshop laboratori

Micro.Stat Workshop laboratori Promozione e diffusione della cultura statistica Micro.Stat Workshop laboratori I numeri raccontano storie a chi li sa leggere. Le statistiche parlano di ciò che siamo e della società in cui viviamo. Chi

Dettagli

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, TEATRO LA DIDATTICA DEL FARE 1 BISOGNI Sulla scorta delle numerose riflessioni che da parecchi anni aleggiano sulla realtà

Dettagli

"UN VERO EROE NON SI DIMOSTRA DALLA FORZA CHE

UN VERO EROE NON SI DIMOSTRA DALLA FORZA CHE GREST 2015 L estate ormai si avvicina e l Unità Pastorale Madre Teresa di Calcutta, organizza e propone il GrEst (Oratorio estivo), rivolto ai ragazzi delle classi elementari e medie delle nostre parrocchie.

Dettagli

RAPPORTO FINALE Azione N. 2 - Corso on line divers@mente realizzato da: Voglio Vivere Onlus

RAPPORTO FINALE Azione N. 2 - Corso on line divers@mente realizzato da: Voglio Vivere Onlus ABC L alfabeto della solidarietà per educare alla pace e allo sviluppo nella nuova Europa Unita ONG-ED/2003/065-352/IT RAPPORTO FINALE Azione N. 2 - Corso on line divers@mente realizzato da: Voglio Vivere

Dettagli

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Scuola Primaria 1 Circolo di Cuneo PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Responsabile del Progetto: Ins. Rosanna BLANDI 2 INDICE PRESENTAZIONE DEL PROGETTO pag. 5 L

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

PER UN PUGNO DI SEMI

PER UN PUGNO DI SEMI GREEN CROSS ITALIA Tel. 06.36004300-06.45597291 SEGRETERIA PERMANENTE DEL CONCORSO Immagini per la Terra Sito web www.immaginiperlaterra.i 00192 Roma Via dei Gracchi, 187 e-mail concorso@immaginiperlaterra.it

Dettagli

IL CORPO E LA SUA DANZA Primo percorso di formazione per atelieristi del movimento

IL CORPO E LA SUA DANZA Primo percorso di formazione per atelieristi del movimento Scritture di movimenti Autori bambine e bambini dai 5 ai 6 anni IL CORPO E LA SUA DANZA Primo percorso di formazione per atelieristi del movimento IL CORPO E LA SUA DANZA Incontri di studio per la formazione

Dettagli

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012 9 / 30 settembre 2012 Il progetto 2012 Il progetto 2012 di DimoreDesign, sulla scia del successo dell edizione 2011, ne riprende e amplia l obiettivo fondamentale di rendere fruibile il patrimonio artistico,

Dettagli

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Anche quest anno il tema di E state insieme si pone in continuità con gli anni precedenti! Vi ricordate come si chiamavano e qual era il tema? Velocemente li

Dettagli

Sono nati per l autoconsumo,

Sono nati per l autoconsumo, Il prodotto bio è fai da te Consumatori Li considerano troppo cari e con una tracciabilità inadeguata. Eppure gli shopper apprezzano sempre di più le referenze biologiche. Così decidono di coltivarle in

Dettagli

PROGETTO EST EDUCARE ALLA SCIENZA E ALLA TECNOLOGIA

PROGETTO EST EDUCARE ALLA SCIENZA E ALLA TECNOLOGIA PROGETTO EST EDUCARE ALLA SCIENZA E ALLA TECNOLOGIA DAL MONDO CHIUSO ALL UNIVERSO INFINITO Percorso dii Astronomiia La Provincia di Lodi Servizio Cultura e Istruzione, ha presentato alla Regione Lombardia

Dettagli

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier Sommelier, nella prestigiosa realtà della Sommellerie di Roma e del Lazio, significa Professionismo nel vino. Chiediamo agli appassionati di essere professionisti del buon bere in maniera concreta, nella

Dettagli

PROGRAMMA DI STUDIO. SALUTE in AUTOGESTIONE

PROGRAMMA DI STUDIO. SALUTE in AUTOGESTIONE PROGRAMMA DI STUDIO SALUTE in AUTOGESTIONE 2013 1 This project has been funded with support from the European Commission. Indice dei contenuti 1. DESTINATARI. 3 2. CARICO DI LAVORO.3 3. ento/insegnamento

Dettagli

CURRICOLI SCUOLA DELL INFANZIA LA CONOSCENZA DEL MONDO Ordine, misura, spazio, tempo, natura

CURRICOLI SCUOLA DELL INFANZIA LA CONOSCENZA DEL MONDO Ordine, misura, spazio, tempo, natura CURRICOLI SCUOLA DELL INFANZIA LA CONOSCENZA DEL MONDO Ordine, misura, spazio, tempo, natura TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE Il bambino raggruppa e ordina secondo criteri diversi, confronta

Dettagli

Oggetto: INSEGNAMENTO/ APPRENDIMENTO DELLE LINGUE STRANIERE E DSA

Oggetto: INSEGNAMENTO/ APPRENDIMENTO DELLE LINGUE STRANIERE E DSA Oggetto: INSEGNAMENTO/ APPRENDIMENTO DELLE LINGUE STRANIERE E DSA PREMESSA A tutt oggi i documenti ufficiali a cui ogni docente di lingue straniere è chiamato a far riferimento nel suo lavoro quotidiano,

Dettagli

CONFERENZA STATO-REGIONI SEDUTA DEL 15 GENNAIO 2004

CONFERENZA STATO-REGIONI SEDUTA DEL 15 GENNAIO 2004 Repertorio Atti n. 1901 del 15 gennaio 2004 CONFERENZA STATO-REGIONI SEDUTA DEL 15 GENNAIO 2004 Oggetto: Accordo tra il Ministro dell istruzione, dell università e della ricerca, il Ministro del lavoro

Dettagli

Spiegami e dimenticherò, mostrami e

Spiegami e dimenticherò, mostrami e PROGETTO Siracusa e Noto anche in lingua dei segni Spiegami e dimenticherò, mostrami e ricorderò, coinvolgimi e comprenderò. (Proverbio cinese) Relatrice: Prof.ssa Bernadette LO BIANCO Project Manager

Dettagli

COSCIENZA COSMICA. FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto Comprensivo Statale PETRITOLI

COSCIENZA COSMICA. FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto Comprensivo Statale PETRITOLI COSCIENZA COSMICA FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? Dati identificativi ANNO SCOLASTICO periodo SCUOLA DOCENTI COINVOLTI ORDINE SCUOLA DESTINATARI FORMATRICI 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto

Dettagli

Dar da mangiare agli affamati. Le eccedenze alimentari come opportunità

Dar da mangiare agli affamati. Le eccedenze alimentari come opportunità Dar da mangiare agli affamati. Le eccedenze alimentari come opportunità Paola Garrone, Marco Melacini e Alessandro Perego Politecnico di Milano Indagine realizzata da Fondazione per la Sussidiarietà e

Dettagli

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE Volume VIII manuali campi volontariato Il fare e il dire di Legambiente nei campi Dal 1991 ad oggi sono stati oltre 3.000 i campi di volontariato che Legambiente

Dettagli

DELF DALF ESAMI 2014-2015 IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO. www.testecertificazioni.it ITALIA

DELF DALF ESAMI 2014-2015 IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO. www.testecertificazioni.it ITALIA DELF DALF Le certificazioni ufficii della lingua francese ESAMI 2014-2015 IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO www.testecertificazioni.it IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO

Dettagli

PROGETTO internazionale di TEATRODANZA 26/ 31 maggio 2014 TEATRO MASSIMO DI CAGLIARI A cura di Ars et Inventio

PROGETTO internazionale di TEATRODANZA 26/ 31 maggio 2014 TEATRO MASSIMO DI CAGLIARI A cura di Ars et Inventio GENER-AZIONI PROGETTO internazionale di TEATRODANZA 26/ 31 maggio 2014 TEATRO MASSIMO DI CAGLIARI A cura di Ars et Inventio Con il sostegno di Circuito Regionale Danza in Sardegna, Associazione Enti Locali

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

PERCORSI DI INCLUSIONE E DI INTEGRAZIONE PER ALUNNI CON BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI

PERCORSI DI INCLUSIONE E DI INTEGRAZIONE PER ALUNNI CON BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI PERCORSI DI INCLUSIONE E DI INTEGRAZIONE PER ALUNNI CON BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI ALCUNI DATI L Istituto Trento 5 comprende 3 scuole primarie e 2 scuole secondarie di I grado. Il numero totale di alunni

Dettagli

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 INDICE Le tante facce della documentazione Pag.3 Il progetto per lo sviluppo e l apprendimento

Dettagli

Progetto educativo-didattico di lingua inglese per il gruppo di bambini di cinque anni

Progetto educativo-didattico di lingua inglese per il gruppo di bambini di cinque anni Progetto educativo-didattico di lingua inglese per il gruppo di bambini di cinque anni A.S. 2011/2012 Giulia Tavellin Via Palesella 3/a 37053 Cerea (Verona) giulia.tavellin@tiscali.it cell. 349/2845085

Dettagli

RELAZIONE MOSTRA: FOOD, LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO

RELAZIONE MOSTRA: FOOD, LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO RELAZIONE MOSTRA: FOOD, LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO La mostra è allestita nelle sale del Museo di Storia Naturale di Milano dal 28 Novembre 2014 al 28 Giugno 2015. Affronta il complesso tema del cibo

Dettagli

LA TUA VISITA A Expo Milano 2015: ISTRUZIONI PER L USO

LA TUA VISITA A Expo Milano 2015: ISTRUZIONI PER L USO LA TUA VISITA A Expo Milano 2015: ISTRUZIONI PER L USO I BIGLIETTI SCUOLA I biglietti scuola, nella modalità biglietto singolo, hanno un costo di 10 per ogni studente e sono riservati ai gruppi scolastici

Dettagli

Cultura, creatività e sviluppo sostenibile

Cultura, creatività e sviluppo sostenibile Cultura, creatività e sviluppo sostenibile Forse sarebbe necessario che iniziassi correggendo il titolo di questa mia breve introduzione: non cultura, creatività e sviluppo sostenibile, ma cultura globalizzata,

Dettagli

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Cagliari 4 dicembre 2012 Centro di ricerca FO.CU.S. Progetto di ricerca a supporto dei territori per l individuazione

Dettagli

Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola

Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola Realizzata da: Commissionata da: 1 INDICE 1. Metodologia della ricerca Pag. 3 2. Genitori e Internet 2.1 L utilizzo del computer e di Internet in famiglia

Dettagli

Lavorare con la. buone pratiche. Lavorare con la natura. métiers seront verts

Lavorare con la. buone pratiche. Lavorare con la natura. métiers seront verts Kate Holt / WWF-UK Lavorare con la natura. Quand tous Dati les e buone pratiche métiers seront verts Maria Antonietta Quadrelli Ufficio Transforming Culture WWF Italia 24 Aprile 2015 Quand tous les métiers

Dettagli