Guida essenziale. GeoGebra: guida rapida pag. 1 di 7 GeoGebra-guidaRapida.sxw

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Guida essenziale. GeoGebra: guida rapida pag. 1 di 7 GeoGebra-guidaRapida.sxw"

Transcript

1 Guida essenziale GeoGebra: guida rapida pag. 1 di 7 GeoGebra-guidaRapida.sxw

2 Installazione Il programma GeoGebra si può scaricare liberamente dal sito dell'autore, Markus Hohenwarter: sito all'indirizzo Il programma d'installazione dovrà eventualmente installare anche una versione aggiornata della Java Virtual Machine. Principi d'uso Gli elementi principali della finestra di GeoGebra sono indicati nella figura sottostante: menù barra degli strumenti freccia per selezionare gli altri strumenti finestra algebra pulsante Ripristina pulsante Annulla finestra geometria o foglio da disegno modalità campo d'inserimento dei comandi simboli matematici lettere greche elenco dei comandi Inserimento degli oggetti Gli oggetti possono essere inseriti nel foglio di lavoro di GeoGebra sia tramite i pulsanti della barra degli strumenti sia inserendo dei comandi da tastiera nel campo d'inserimento dei comandi. Premendo il pulsante vicino all'angolo a destra in basso, dov'è una piccola freccia con la punta verso il basso (v. figura sopra), si possono vedere e selezionare gli altri strumenti (elenco dei comandi, in figura). Importante: l'ultimo pulsante degli strumenti che è stato premuto rimane attivo finché non viene premuto un altro (la modalità attiva viene segnalata sotto alla finestra algebra): da una parte ciò torna utile per creare oggetti dello stesso tipo uno dopo l'altro ma accade spesso, almeno all'inizio, di non riuscire a muovere col mouse un oggetto perché è rimasto selezionato uno strumento diverso da Muovi ( ). Ogni oggetto aggiunto al disegno prende automaticamente un'etichetta (che può essere riassegnata) e viene elencato nella finestra Algebra, che può essere nascosta. L'oggetto è posto automaticamente nella cartella degli oggetti liberi col colore standard blu (per i punti) se si può muovere direttamente trascinandolo col mouse (in modalità Muovi; gli oggetti non completamente liberi, come ad es. il punto D della figura sovrastante, che può muoversi solo sulla retta BC, sono indicati in una tonalità più chiara) oppure in quella degli oggetti dipendenti, col colore nero. Si possono eventualmente spostare degli oggetti nella cartella degli oggetti ausiliari per evitare troppe voci nei due elenchi precedenti. GeoGebra: guida rapida pag. 2 di 7 GeoGebra-guidaRapida.sxw

3 Gli oggetti inseriti si possono poi cancellare, nascondere, modificare nell'aspetto (colore, tratto, riempimento) o anche nel tipo (es. ridefinire un punto A libero come appartenente ad una retta): v. Modifica delle proprietà. Conviene utilizzare l'elenco a discesa sulla destra per inserire dei comandi da tastiera nel campo d'inserimento dei comandi che si trova anch'esso in basso oppure scrivere le iniziali del comando e sfruttare l'autocompletamento. I comandi standard prevedono degli argomenti racchiusi tra parentesi quadre (es. Intersezione[a,b] trova i punti d'intersezione tra le figure a e b). GeoGebra, una volta riconosciuto il comando inserito da tastiera, aggiunge subito una coppia di parentesi quadre; se si preme allora invio, il punto d'inserimento viene posizionato all'interno delle parentesi. Quando si inseriscono le etichette delle figure occorre fare attenzione: R ed r non sono lo stesso oggetto. GeoGebra distingue tra minuscolo e maiuscolo solo per i nomi degli oggetti, non per i nomi dei comandi (intersezione[a,b] va bene come InTERseziONE[a,b]). Il pulsante con la scritta Input, a lato del campo d'inserimento, una volta premuto, permette d'inserire nella casella i nomi corretti degli oggetti cliccati nella finestra Algebra o nel foglio da disegno. Se non si conoscono i parametri da inserire: scrivere il comando e premere il pulsante F1 della tastiera oppure, per una spiegazione dettagliata, consultare la guida (prima voce del menù Guida). Nella tabella sottostante sono elencati alcuni esempi di comandi frequenti. A=(3,2.5) comando ppp: y=2*x 2 Retta[A,B] y=3 altra: 2 x - 4 y +1=0 PH=distanza[P,H] a=π*distanza[a,b]^2 A_x=x(A) y=2*x^2 2*x +1 t(x)=3 x^3-2*x u=intersezione[assex,t(x)] P=(x(B),f(x(B))) spiegazione inserisce un punto di etichetta A con ascissa 2 e ordinata 2.5 [GeoGebra utilizza il punto per i decimali, non la virgola che è invece un separatore] inserisce una retta di etichetta ppp ed equazione y=2x-2; invece dell'asterisco si poteva utilizzare uno spazio. [nb: per punti, variabili, funzioni di grado superiore e oggetti creati coi comandi l'etichetta è seguita da =, non da due punti] inserisce la retta congiungente i punti A e B; per assegnarle un nome si usano uguale, ad es. : rettaab = Retta[A,B], non rettaab=retta[a,b] inserisce una retta parallela all'asse delle ascisse; l'etichetta sarà assegnata automaticamente retta assegnata con un'equazione implicita, spazi per le moltiplicazioni, etichetta altra crea una variabile di etichetta PH con valore uguale alla distanza tra i punti P ed H; la variabile non è una figura e comparirà nell'elenco della finestra Algebra preceduta da un pallino vuoto e non pieno; area del cerchio di raggio AB; il simbolo π è presente in entrambi gli elenchi a discesa a lato del campo di immissione ma il primo, sulla sinistra è una costante con valore , l'altro è solo un simbolo di valore assegnabile. supposto che A sia un punto precedentemente inserito, il comando crea una variabile che verrà visualizzata nella sola finestra Algebra come A x e valore uguale all'ascissa del punto A; con A_Y = y(a) si otteneva invece l'ordinata di A. crea una parabola di equazione y=2x 2-2x+1 (con ^ si eleva a potenza) inserisce una funzione cubica di etichetta t; da notare che fino al secondo grado GeoGebra accetta la sintassi y = funzione di x ma per le funzioni di grado superiore e per tutte le funzioni trascendenti si deve sempre usare la sintassi nomefunzione(x) = espressione in x. Es.y=3 x^3-2*x avrebbe prodotto un errore. determina gli eventuali punti d'intersezione tra l'asse delle ascisse (nb: X in maiuscolo) e la funzione t(x) ossia gli eventuali zeri della funzione nuovo punto P di ascissa uguale a quella del punto B ed ordinata uguale al valore della funzione f(x) in corrispondenza del proprio valore dell'ascissa, cioè x(b), che sarà uguale a x(p); il punto P si troverà quindi sul grafico di f(x) nel punto d'ascissa x(b) x^2/4 y^2 = 1 iperbole di semiassi 2 e 1 a=3 M =(A + B)/2 supponendo che a sia il valore di uno slider o di una variabile, l'istruzione riassegna all'oggetto il valore 3 punto medio M tra A e B (considera A e B come vettori); es. con P_2 =2*A-P_1 si definisce P 2 come il simmetrico di P 1 rispetto al punto A. Quando si inseriscono dei comandi si possono anche utilizzare come parametri delle variabili come quelle GeoGebra: guida rapida pag. 3 di 7 GeoGebra-guidaRapida.sxw

4 assegnate da slider. Ad es. se a è il valore di uno slider, si può inserire la formula y=a*x-3 per ottenere una retta il cui coefficiente angolare si può regolare con lo slider. Modifica delle proprietà di un oggetto. Cliccando col pulsante destro su un qualsiasi oggetto, sia nella finestra Algebra sia nella finestra Geometria, si apre un menù contestuale, con alcune voci dipendenti dal tipo di figura, come quello della della figura a lato. Selezionando l'ultima voce, Proprietà, oppure cliccando rapidamente due volte su un oggetto si apre la finestra Proprietà (v. sotto) da cui si possono modificare altre caratteristiche della figura (colore, spessore, riempimento, ecc.). Ad ogni oggetto viene automaticamente assegnato un nome che può essere eventualmente modificato (voce Rinomina del menù contestuale o dalla finestra delle proprietà). Il pulsante con la scritta Cancella della finestra Proprietà non cancella l'oggetto; andava tradotto con Annulla poiché annulla le eventuali modifiche apportate da quando si è aperta la finestra. Per cancellare un oggetto lo si seleziona col puntatore (strumento Muovi) e si preme il tasto Canc della tastiera oppure si usa la voce Cancella del menù contestuale (tasto destro) o quella equivalente della finestra proprietà (non quella con la scritta Cancella ma quella con l'icona di una gomma). Attenzione: cancellando un oggetto verranno cancellati tutti gli oggetti dipendenti da esso (ad es. se venisse cancellato il punto C della prima figura scomparirebbe anche la retta BC). Premendo il pulsante Annulla sulla barra degli strumenti (penultimo pulsante sulla destra) oppure la combinazione di tasti Ctrl+Z si annulla l'ultima modifica. L'operazione di annullamento può essere ripetuta, riportando indietro la costruzione. Premendo l'ultimo pulsante della barra degli strumenti sulla destra (Ripristina) si riporta invece la figura all'ultimo stadio che era stato raggiunto. Quando si rinomina un oggetto (dal menù contestuale o dalla finestra Proprietà) è opportuno seguire le convenzioni standard: punti: lettere maiuscole; rette, segmenti e curve: lettere minuscole; angoli: lettere greche (c'è un apposito elenco a discesa). GeoGebra è case sensitive, l'oggetto W e l'oggetto w non sono lo stesso oggetto. Se si attribuisce ad un oggetto lo stesso nome già assegnato ad un altro, GeoGebra attribuirà l'etichetta nuova all'ultimo mentre quello che deteneva il nome originariamente verrà cambiato aggiungendo un suffisso numerico. Si possono indicare etichette con pedici, basta scrivere un simbolo dopo l'underscore, il trattino basso _: es. per ottenere A 1 si scrive A_1. Se si commette un errore nella creazione di un oggetto oppure lo si vuole modificare (cambiandone anche il tipo es. da punto a retta) si può scegliere la voce Ridefinisci del menù contestuale e scrivere la nuova definizione con i comandi da tastiera. Se si seleziona la voce Mostra traccia della finestra Proprietà o la voce Traccia On (l'azione è la stessa) di un oggetto, rimarranno sul foglio da disegno le posizioni successivamente raggiunte dall'oggetto durante gli spostamenti. GeoGebra: guida rapida pag. 4 di 7 GeoGebra-guidaRapida.sxw

5 Visualizzazione All'avvio del programma sono sempre presenti due assi cartesiani. Dal menù Visualizza si può aggiungere anche una griglia oppure nascondere ogni riferimento cartesiano (deselezionare Assi ed eventualmente Griglia). Cliccando col pulsante destro su una zona vuota del foglio da disegno apparirà il menù contestuale corrispondente (v. a lato): è possibile ingrandire o rimpicciolire tutte le figure (voce Zoom), passare ad un sistema in cui le unità sui due assi non sono uguali (voce assex: assey), cambiare il colore di sfondo gli intervalli della griglia ecc. (voce proprietà) oppure si può tornare alla visualizzazione normale (Visualizzazione standard). Per ingrandire una zona del foglio da disegno si può anche selezionarla muovendo il mouse col tasto destro tenuto premuto. Per pulire il foglio da disegno (ad es. dalle tracce lasciate dai punti) si preme la combinazione Ctrl+F. Se si seleziona la Barra di navigazione per i passi di costruzione si può rivedere, anche alla moviola col pulsante Play, la storia della costruzione eseguita. Sempre dal menù Visualizza, selezionando l'ultima voce Protocollo di costruzione, si possono vedere ed eventualmente modificare tutti i passi della costruzione effettuata (solito menù contestuale per ogni oggetto). Il protocollo di costruzione può essere esportato (menù file). Non esiste un comando del tipo cancella tutti gli oggetti ; il modo più rapido per ottenere lo stesso risultato è creare un nuovo foglio di lavoro (menù File >> Nuovo) evitando di salvare quello attuale. Animazioni Con GeoGebra è possibile realizzare delle animazioni in vari modi. In generale è possibile muovere direttamente un solo oggetto alla volta ma tutti quelli dipendenti da esso si muoveranno di conseguenza. Inoltre se si attiva per uno o più oggetti la modalità Traccia On/Mostra Traccia, si potrà vedere la loro traiettoria. Possibilità: a) Muovendo direttamente col mouse nel foglio da disegno un oggetto, del tutto libero o in parte vincolato. Si seleziona il modo Muovi, si clicca col mouse sull'oggetto da muovere e lo si trascina, tenendo premuto il pulsante sinistro del mouse. b) Selezionando prima, in modalità Muovi, l'oggetto da spostare o il valore da modificare in una delle due finestre (algebra o geometria) e poi premendo sulla tastiera i pulsanti + o per cambiare un valore o muovere un oggetto in parte vincolato come un punto appartenente ad una curva le frecce per muovere anche gli oggetti completamente liberi. Per aumentare la velocità dell'animazione si tengono premuti anche i pulsanti Ctrl (aumenta di 10 volte il valore dell'incremento) o Alt (aumenta di 100 volte). Il valore dell'incremento base si può riassegnare determina nella finestra delle proprietà dell'oggetto mosso (normalmente è 0.1). Testo Le etichette dei vari oggetti possono essere spostate col mouse ma non possono essere allontanate di molto. Le etichette si possono nascondere togliendo la spunta alla voce Mostra Etichetta del menù contestuale o alla corrispondente voce della finestra Proprietà. Per inserire del testo sul foglio in posizione arbitrari si sceglie lo strumento Testo, si clicca sul foglio e nella finestra che apparirà si scrive il testo, entro i doppi apici. Si possono anche mostrare i valori, le coordinate o le equazioni degli oggetti: basta scrivere le formule o le etichette fuori dagli apici e collegando al resto del testo col segno +. Es. : L'area del poligono è + Area[P,Q,R,S] mostrerà anche il valore dell'area del quadrilatero. Si può cambiare il colore del testo ma non è possibile cambiare la dimensione del carattere di un singolo testo: alterando la dimensione dei caratteri (menù Opzioni >>Dimensioni del carattere) cambieranno non solo i testi inseriti ma le etichette di tutti gli oggetti e GeoGebra: guida rapida pag. 5 di 7 GeoGebra-guidaRapida.sxw

6 anche i menù. Per ottenere correttamente dei valori utilizzando le operazioni tra variabili si devono scrivere le formule tra parentesi: es: "Area del triangolo= "+ (a*b/2). Esportazione in altri formati Il foglio da disegno così come la finestra algebrica o il protocollo di costruzione possono essere salvati in files diversi da quello standard (di estensione.ggb). In particolare si può a) creare una pagina web (estensione.html) con il foglio da disegno (eventualmente accompagnato dalla finestra Algebra), preceduto e seguito da un testo. La pagina web ottenuta è dinamica, si possono muovere gli oggetti come in GeoGebra, modificare le proprietà degli oggetti ecc. Inoltre, cliccando due volte sul riquadro, se è stata selezionata l'apposita opzione, si può aprire il programma GeoGebra (anche se l'utente non lo aveva installato). Per creare la pagina web: menù File>>Esporta>>Foglio di lavoro dinamico come pagina web (html). Si inseriscono le informazioni necessarie nel form di esportazione (v. a lato), soprattutto il testo che deve apparire sopra alla costruzione (descrizione della figura, cosa fare, osservare ecc.). La pagina web conterrà le finestre presenti al momento (per non avere la finestra algebra occorre nasconderla prima) e con le stesse dimensioni della finestra dell'applicazione (ma si possono modificare). Attenzione: alcuni servizi di hosting gratuiti non accettano il formato.ggb di Geogebra e quindi non si possono utilizzare. b) creare pagina web col protocollo di costruzione, in modo simile a prima (sempre da File>>Esporta) c) creare un'immagine in formato png o eps ci) copiare negli appunti il foglio da disegno. GeoGebra: guida rapida pag. 6 di 7 GeoGebra-guidaRapida.sxw

www.geogebra.org/cms/

www.geogebra.org/cms/ I primi elementi 1. GEOGEBRA Geogebra eá un software di matematica dinamica prodotto da un gruppo diretto da Markus Hohenwarter in cui geometria e algebra condividono lo stesso ambiente di lavoro. La versione

Dettagli

GeoGebra - Guida. Manuale Ufficiale 3.2. Markus Hohenwarter e Judith Hohenwarter www.geogebra.org

GeoGebra - Guida. Manuale Ufficiale 3.2. Markus Hohenwarter e Judith Hohenwarter www.geogebra.org GeoGebra - Guida Manuale Ufficiale 3.2 Markus Hohenwarter e Judith Hohenwarter www.geogebra.org GeoGebra - Guida 3.2 Ultima modifica: 4 novembre 2009 Autori Markus Hohenwarter, markus@geogebra.org Judith

Dettagli

GeoGebra vers.5 - vista Grafici 3D

GeoGebra vers.5 - vista Grafici 3D GeoGebra vers.5 - vista Grafici 3D Marzo 2015 (manuale on-line, con aggiunte a cura di L. Tomasi) Questo articolo si riferisce a un componente della interfaccia utente di GeoGebra. Viste Menu Vista Algebra

Dettagli

GeoGebra. Introduzione a. Integrazione per la versione 3.2. Judith e Markus Hohenwarter www.geogebra.org. Versione italiana di Ada Sargenti

GeoGebra. Introduzione a. Integrazione per la versione 3.2. Judith e Markus Hohenwarter www.geogebra.org. Versione italiana di Ada Sargenti Introduzione a GeoGebra Integrazione per la versione 3.2 Judith e Markus Hohenwarter www.geogebra.org Versione italiana di Ada Sargenti 1 1. Introduzione a GeoGebra per la versione 3.2 Ultima modifica:

Dettagli

GEOGEBRA I OGGETTI GEOMETRICI

GEOGEBRA I OGGETTI GEOMETRICI GEOGEBRA I OGGETTI GEOMETRICI PROPRIETA : Finestra Proprietà (tasto destro mouse sull oggetto) Fondamentali: permette di assegnare o cambiare NOME, VALORE, di mostrare nascondere l oggetto, di mostrare

Dettagli

Guida rapida - versione Web e Tablet

Guida rapida - versione Web e Tablet Guida rapida - versione Web e Tablet Cos è GeoGebra? Un pacchetto completo di software di matematica dinamica Dedicato all apprendimento e all insegnamento a qualsiasi livello scolastico Gestisce interattivamente

Dettagli

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org.

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Nuovo documento Anteprima di stampa Annulla Galleria Apri Controllo ortografico Ripristina Sorgente dati Salva Controllo

Dettagli

Quickstart. Cos è GeoGebra? Notizie in pillole

Quickstart. Cos è GeoGebra? Notizie in pillole Quickstart Cos è GeoGebra? Un software di Matematica Dinamica in un pacchetto semplice da usare Per l apprendimento e la didattica a tutti i livelli scolastici Comprende geometria, algebra, tabelle, grafici,

Dettagli

LUdeS Informatica 2 EXCEL. Prima parte AA 2013/2014

LUdeS Informatica 2 EXCEL. Prima parte AA 2013/2014 LUdeS Informatica 2 EXCEL Prima parte AA 2013/2014 COS E EXCEL? Microsoft Excel è uno dei fogli elettronici più potenti e completi operanti nell'ambiente Windows. Un foglio elettronico è un programma che

Dettagli

Microsoft Paint. Per far partire il programma occorre cliccare su START \ PROGRAMMI \ ACCESSORI \ PAINT

Microsoft Paint. Per far partire il programma occorre cliccare su START \ PROGRAMMI \ ACCESSORI \ PAINT Microsoft Paint Paint è uno strumento di disegno che consente di creare disegni sia semplici che elaborati. È possibile creare disegni in bianco e nero o a colori e salvarli come file bitmap. I disegni

Dettagli

3.3 Formattazione. Formattare un testo. Copyright 2008 Apogeo. Formattazione del carattere

3.3 Formattazione. Formattare un testo. Copyright 2008 Apogeo. Formattazione del carattere 3.3 Formattazione Formattare un testo Modificare la formattazione del carattere Cambiare il font di un testo selezionato Modificare la dimensione e il tipo di carattere Formattazione del carattere In Word,

Dettagli

Il software libero nella didattica

Il software libero nella didattica Il software libero nella didattica Software libero per la Matematica JFractionLab, KBruch, Kig, KAlgebra, KmPlot, Lybniz, Geogebra, OpenEuclide, DrGeo, CaRMetal LibreOffice/OpenOffice al posto di Microsoft

Dettagli

GeoGebra 4.2 Introduzione all utilizzo della Vista CAS per il secondo biennio e il quinto anno

GeoGebra 4.2 Introduzione all utilizzo della Vista CAS per il secondo biennio e il quinto anno GeoGebra 4.2 Introduzione all utilizzo della Vista CAS per il secondo biennio e il quinto anno La Vista CAS L ambiente di lavoro Le celle Assegnazione di una variabile o di una funzione / visualizzazione

Dettagli

Guida rapida. Cos è GeoGebra? Notizie in pillole

Guida rapida. Cos è GeoGebra? Notizie in pillole Guida rapida Cos è GeoGebra? Un pacchetto completo di software di matematica dinamica Dedicato all apprendimento e all insegnamento a qualsiasi livello scolastico Riunisce geometria, algebra, tabelle,

Dettagli

Operazioni fondamentali

Operazioni fondamentali Elaborazione testi Le seguenti indicazioni valgono per Word 2007, ma le procedure per Word 2010 sono molto simile. In alcuni casi (per esempio, Pulsante Office /File) ci sono indicazioni entrambe le versioni.

Dettagli

Appunti utili per la certificazione ECDL

Appunti utili per la certificazione ECDL MODULO 3 ELABORAZIONE TESTI Sezione Argomento Procedura 3.1 Concetti generali Aprire (e chiudere) un programma di elaborazione testi Aprire uno o più documenti. Creare un nuovo documento (predefinito o

Dettagli

Manuale LIM Hitachi FX77- PARTE 1

Manuale LIM Hitachi FX77- PARTE 1 Manuale LIM Hitachi FX77- PARTE 1 Sommario Che cos'è StarBoard Software?... 2 Elementi dello schermo... 2 Guida rapida all'avvio... 3 Selezione di una modalità... 5 Disegno... 6 Disegno con gli strumenti

Dettagli

Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione

Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione Università degli Studi dell Aquila Corso ECDL programma START Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione Elaborazione testi Per scrivere una lettera, un libro, una tesi, o un semplice cartello

Dettagli

Spostarsi nella cartella di lavoro

Spostarsi nella cartella di lavoro EXCEL 2003 INDICE Spostarsi nella cartella di lavoro... pag. 02 Come inserire etichette e numeri in un foglio di lavoro... pag. 03 Come modificare i contenuti delle celle... pag. 05 Come selezionare più

Dettagli

MICROSOFT EXCEL INTRODUZIONE PRIMI PASSI

MICROSOFT EXCEL INTRODUZIONE PRIMI PASSI MICROSOFT EXCEL INTRODUZIONE Si tratta di un software appartenente alla categoria dei fogli di calcolo: con essi si intendono veri e propri fogli elettronici, ciascuno dei quali è diviso in righe e colonne,

Dettagli

WINDOWS: uso della tastiera e del mouse

WINDOWS: uso della tastiera e del mouse WINDOWS: uso della tastiera e del mouse a cura di: Francesca Chiarelli ultimo aggiornamento: settembre 2015 http://internet.fchiarelli.it La tastiera FUNZIONE DI EDIZIONE TAST. NUMERICO Tasti principali

Dettagli

Introduzione a Microsoft Excel 2002 Pagina 2. Indice

Introduzione a Microsoft Excel 2002 Pagina 2. Indice Introduzione a Microsoft Excel 2002 Pagina 2 Indice Cenni preliminari 3 Elementi sullo schermo 3 Creazione di una cartella di lavoro 4 Utilizzo di celle e intervalli 4 Gestione della cartella di lavoro

Dettagli

Laboratorio di Informatica

Laboratorio di Informatica Laboratorio di Informatica Pacchetti Applicativi Excel CdL Economia A.A. 2012/2013 Domenica Sileo Università degli Studi della Basilicata Pacchetti Applicativi: Excel >> Sommario Sommario 2 n Excel n Area

Dettagli

ECDL - Modulo 4 Foglio elettronico

ECDL - Modulo 4 Foglio elettronico ECDL - Modulo 4 Foglio elettronico Roberto Albiero 1 Concetti generali Il foglio elettronico, chiamato anche foglio di calcolo o spreadsheet, è un software che permette d inserire dati all interno di

Dettagli

Patente Europea del Computer ECDL - MODULO 3

Patente Europea del Computer ECDL - MODULO 3 Patente Europea del Computer ECDL - MODULO 3 Lezione 1 di 3 Introduzione a Word 2007 e all elaborazione testi Menù Office Scheda Home Impostazioni di Stampa e stampa Righello Intestazione e piè di pagina

Dettagli

MANUALE OPERATIVO EXCEL 2003

MANUALE OPERATIVO EXCEL 2003 1. Novità di Excel 2003 MANUALE OPERATIVO EXCEL 2003 CAPITOLO 1 Microsoft Office Excel 2003 ha introdotto alcune novità ed ha apportato miglioramenti ad alcune funzioni già esistenti nelle precedenti versioni

Dettagli

Windows 8 App per tablet

Windows 8 App per tablet Windows 8 App per tablet GeoGebra Settembre 2013 Cosa è GeoGebra? GeoGebra è un software di matematica dinamica per tutti i livelli educativi, dedicato alla didattica e alla valutazione. Dispone di molte

Dettagli

Foglio di calcolo. Il foglio di calcolo: Excel. Selezione delle celle

Foglio di calcolo. Il foglio di calcolo: Excel. Selezione delle celle Foglio di calcolo Il foglio di calcolo: Excel I dati inseriti in Excel sono organizzati in Cartelle di lavoro a loro volta suddivise in Fogli elettronici. I fogli sono formati da celle disposte per righe

Dettagli

n L ambiente di lavoro

n L ambiente di lavoro n L ambiente di lavoro n Usare Cabri n Comprendere Cabri n L ambiente di lavoro 1 Che cosa è Cabri Il programma Cabri* è stato sviluppato da Jean-Marie Laborde e Franck Bellemain presso l Institut d Informatique

Dettagli

OpenOffice.org Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

OpenOffice.org Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. OpenOffice.org Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. OpenOffice.org è una suite di proprietà Sun Microsystems con copyright e licenza LGPL, che può essere classificato come software di produttività personale.

Dettagli

Portale cartografico del Servizio Geologico, Sismico e dei Suoli Guida utente

Portale cartografico del Servizio Geologico, Sismico e dei Suoli Guida utente Portale cartografico del Servizio Geologico, Sismico e dei Suoli Guida utente 1. Introduzione Il Portale cartografico del Servizio Geologico, Sismico e dei Suoli (SGSS) rappresenta l evoluzione dell ambiente

Dettagli

Lezione 5 Introduzione a Microsoft Excel Parte Seconda

Lezione 5 Introduzione a Microsoft Excel Parte Seconda Lezione 5 Introduzione a Microsoft Excel Parte Seconda Utilizzo delle funzioni... 1 Utilizzo di intervalli nelle formule... 2 Riferimenti di cella e di intervallo... 5 Indirizzi assoluti, relativi e misti...

Dettagli

Concetti Fondamentali

Concetti Fondamentali EXCEL Modulo 1 Concetti Fondamentali Excel è un applicazione che si può utilizzare per: Creare un foglio elettronico; costruire database; Disegnare grafici; Cos è un Foglio Elettronico? Un enorme foglio

Dettagli

L analisi dei dati. Capitolo 4. 4.1 Il foglio elettronico

L analisi dei dati. Capitolo 4. 4.1 Il foglio elettronico Capitolo 4 4.1 Il foglio elettronico Le più importanti operazioni richieste dall analisi matematica dei dati sperimentali possono essere agevolmente portate a termine da un comune foglio elettronico. Prenderemo

Dettagli

Access - Lezione 02. Basi di dati. Parte seconda. (Per andare direttamente su un argomento, fare clic con il mouse sul titolo nell indice sottostante)

Access - Lezione 02. Basi di dati. Parte seconda. (Per andare direttamente su un argomento, fare clic con il mouse sul titolo nell indice sottostante) Access - Lezione 02 Basi di dati Parte seconda (Per andare direttamente su un argomento, fare clic con il mouse sul titolo nell indice sottostante) 1.0 Operazioni di base 1.1 Impostare e pianificare un

Dettagli

SCRIVERE TESTO BLOCCO NOTE WORDPAD WORD IL PIU' DIFFUSO APRIRE WORD

SCRIVERE TESTO BLOCCO NOTE WORDPAD WORD IL PIU' DIFFUSO APRIRE WORD SCRIVERE TESTO Per scrivere del semplice testo con il computer, si può tranquillamente usare i programmi che vengono installati insieme al sistema operativo. Su Windows troviamo BLOCCO NOTE e WORDPAD.

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file

Uso del computer e gestione dei file Uso del computer e gestione dei file Sommario Uso del computer e gestione dei file... 3 Sistema Operativo Windows... 3 Avvio di Windows... 3 Desktop... 3 Il mouse... 4 Spostare le icone... 4 Barra delle

Dettagli

paragrafo. Testo Incorniciato Con bordo completo Testo Incorniciato Con bordo incompleto

paragrafo. Testo Incorniciato Con bordo completo Testo Incorniciato Con bordo incompleto Applicare bordi e sfondi ai paragrafi Word permette di creare un bordo attorno ad un intera pagina o solo attorno a paragrafi selezionati. Il testo risulta incorniciato in un rettangolo completo dei quattro

Dettagli

Dipartimento di Storia, Società e Studi sull Uomo Università del Salento Ing. Maria Grazia Celentano Mariagrazia.celentano@gmail.

Dipartimento di Storia, Società e Studi sull Uomo Università del Salento Ing. Maria Grazia Celentano Mariagrazia.celentano@gmail. Dipartimento di Storia, Società e Studi sull Uomo Università del Salento Ing. Maria Grazia Celentano Mariagrazia.celentano@gmail.com Indice: La finestra di Word Barra del titolo Barra dei menu Barra degli

Dettagli

Corso di alfabetizzazione Informatica

Corso di alfabetizzazione Informatica Corso di alfabetizzazione Informatica USARE IL PC con WINDOWS XP Usare il sistema operativo Windows XP La prima schermata (immagine) che vedi sul tuo monitor, dopo aver acceso il pc (e dopo il caricamento

Dettagli

CORSO PRATICO WinWord

CORSO PRATICO WinWord CORSO PRATICO WinWord AUTORE: Renato Avato 1. Strumenti Principali di Word Il piano di lavoro di Word comprende: La Barra del Titolo, dove sono posizionate le icone di ridimensionamento: riduci finestra

Dettagli

www.informarsi.net MODULO 6 ECDL - EIPASS STRUMENTI DI PRESENTAZIONE - PRESENTATIONS Microsoft PowerPoint http://www.informarsi.net/ecdl/powerpoint/

www.informarsi.net MODULO 6 ECDL - EIPASS STRUMENTI DI PRESENTAZIONE - PRESENTATIONS Microsoft PowerPoint http://www.informarsi.net/ecdl/powerpoint/ MODULO 6 ECDL - EIPASS STRUMENTI DI PRESENTAZIONE - PRESENTATIONS Microsoft PowerPoint http:///ecdl/powerpoint/ INTERFACCIA UTENTE TIPICA DI UN SOFTWARE DI PRESENTAZIONE APERTURA E SALVATAGGIO DI UNA PRESENTAZIONE

Dettagli

Foglio di calcolo. Numero Valuta Testo Data e Ora Percentuale

Foglio di calcolo. Numero Valuta Testo Data e Ora Percentuale Foglio di calcolo Foglio di calcolo Foglio organizzato in forma matriciale: migliaia di righe e centinaia di colonne In corrispondenza di ciascuna intersezione tra riga e colonna vi è una CELLA Una cella

Dettagli

MODULO 02. Iniziamo a usare il computer

MODULO 02. Iniziamo a usare il computer MODULO 02 Iniziamo a usare il computer MODULO 02 Unità didattica 06 Usiamo Windows: Impariamo a operare sui file In questa lezione impareremo: quali sono le modalità di visualizzazione di Windows come

Dettagli

IL DESKTOP Lezione 2

IL DESKTOP Lezione 2 Università degli studi di Brescia Facoltà di Medicina e Chirurgia Corso di Laurea in Infermieristica a.a. 2006/2007 Docente Ing. Andrea Ghedi IL DESKTOP Lezione 2 1 Il Desktop Tipi di icone Cartelle. Una

Dettagli

1. Barra dei menu Consente di visualizzare i comandi di menu per gestire StarBoard Software. 2. Barra di scorrimento Consente di scorrere l'area

1. Barra dei menu Consente di visualizzare i comandi di menu per gestire StarBoard Software. 2. Barra di scorrimento Consente di scorrere l'area 1. Barra dei menu Consente di visualizzare i comandi di menu per gestire StarBoard Software. 2. Barra di scorrimento Consente di scorrere l'area modificabile. 3. Pannello Visualizzato quando viene selezionata

Dettagli

Impress è il programma per la creazione di presentazioni della suite OpenOffice.org.

Impress è il programma per la creazione di presentazioni della suite OpenOffice.org. Impress è il programma per la creazione di presentazioni della suite OpenOffice.org. Barra dei menu Menu degli strumenti standard Vista diapositive Pannello delle attività Menu degli strumenti di presentazione

Dettagli

STRUMENTI DI PRESENTAZIONE POWERPOINT 2003

STRUMENTI DI PRESENTAZIONE POWERPOINT 2003 STRUMENTI DI PRESENTAZIONE POWERPOINT 2003 INDICE 1 Strumenti di Presentazione... 4 2 Concetti generali di PowerPoint... 5 2.1 APRIRE POWERPOINT... 5 2.2 SELEZIONE DEL LAYOUT... 6 2.3 SALVARE LA PRESENTAZIONE...

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

Manuale di Palm Reader

Manuale di Palm Reader Manuale di Palm Reader Copyright 2000-2002 Palm, Inc. Tutti i diritti riservati. Graffiti, HotSync, il logo Palm e Palm OS sono marchi registrati di Palm, Inc. Il logo HotSync e Palm sono marchi di Palm,

Dettagli

MODULO 4 FOGLIO ELETTRONICO

MODULO 4 FOGLIO ELETTRONICO MODULO 4 FOGLIO ELETTRONICO Che cos è un foglio elettronico Quando dobbiamo eseguire dei calcoli, rappresentare tabelle, fare disegni, siamo portati naturalmente a servirci di fogli a quadretti perché

Dettagli

Università degli Studi di Napoli Federico II Facoltà di Medicina e Chirurgia Corso di Laurea in Infermieristica

Università degli Studi di Napoli Federico II Facoltà di Medicina e Chirurgia Corso di Laurea in Infermieristica Università degli Studi di Napoli Federico II Facoltà di Medicina e Chirurgia Corso di Laurea in Infermieristica Corso di Sistemi di Elaborazione delle Informazioni A.A. 2011/2012 Prof. Ing. Ivan Giammona

Dettagli

Foto di CoffeeGeek, Flickr. Slide e dintorni. materiale didattico sul corso di Impress a cura di Sonia Montegiove. 1 di 21

Foto di CoffeeGeek, Flickr. Slide e dintorni. materiale didattico sul corso di Impress a cura di Sonia Montegiove. 1 di 21 Foto di CoffeeGeek, Flickr Slide e dintorni materiale didattico sul corso di Impress a cura di Sonia Montegiove 1 di 21 10 regole da rispettare per fare una presentazione Non usare caratteri piccoli e

Dettagli

g. Ferrari m. cerini d. giallongo Piattaforma matematica Informatica Aritmetica 1 trevisini EDITORE

g. Ferrari m. cerini d. giallongo Piattaforma matematica Informatica Aritmetica 1 trevisini EDITORE g. Ferrari m. cerini d. giallongo Piattaforma matematica Aritmetica 1 trevisini EDITORE 2 Excel: la matematica con i fogli di calcolo Excel è il programma di fogli di calcolo, o fogli elettronici, più

Dettagli

USARE WORD. - non solo per scrivere - Un corso per chi vuole imparare ad usare Word senza fare fatica

USARE WORD. - non solo per scrivere - Un corso per chi vuole imparare ad usare Word senza fare fatica Pagina 1 di 32 USARE WORD - non solo per scrivere - Un corso per chi vuole imparare ad usare Word senza fare fatica Indice: - La finestra di Word pag. 2 - Barra del titolo pag. 3 - Barra dei menu pag.

Dettagli

USARE WORD - non solo per scrivere -

USARE WORD - non solo per scrivere - GUIDA WORD USARE WORD - non solo per scrivere - corso Word Un corso per chi vuole imparare ad usare Word senza fare fatica Indice: - La finestra di Word pag. 2 - Barra del titolo pag. 3 - Barra dei menu

Dettagli

EXCEL. Prima lezione. Per avviare Excel è possibile ricorrere a uno dei metodi seguenti:

EXCEL. Prima lezione. Per avviare Excel è possibile ricorrere a uno dei metodi seguenti: EXCEL Prima lezione Excel è un programma che trasforma il vostro computer in un foglio a quadretti, così come Word lo trasformava in un foglio a righe. In altri termini con Ecel potrete fare calcoli, tabelle,

Dettagli

Guida OpenOffice.org Impress

Guida OpenOffice.org Impress Guida OpenOffice.org Impress Introduzione ad Impress IMPRESS è un programma nato per creare presentazioni e lezioni di aspetto professionale. È un programma inserito nella versione standard del pacchetto

Dettagli

SOMMARIO: NOVITÀ DI PAINT SHOP PRO 7...3 CARATTERISTICHE DI PAINT SHOP PRO...5 CARATTERISTICHE DELLE FINESTRE...17 CREAZIONI DI IMMAGINI...

SOMMARIO: NOVITÀ DI PAINT SHOP PRO 7...3 CARATTERISTICHE DI PAINT SHOP PRO...5 CARATTERISTICHE DELLE FINESTRE...17 CREAZIONI DI IMMAGINI... SOMMARIO: NOVITÀ DI PAINT SHOP PRO 7...3 CARATTERISTICHE DI PAINT SHOP PRO...5 CARATTERISTICHE DELLE FINESTRE...17 CREAZIONI DI IMMAGINI...20 CREAZIONI DI FILE DI IMMAGINI...20 APERTURA DI FILE DI IMMAGINI...21

Dettagli

Access. Microsoft Access. Aprire Access. Aprire Access. Aprire un database. Creare un nuovo database

Access. Microsoft Access. Aprire Access. Aprire Access. Aprire un database. Creare un nuovo database Microsoft Access Introduzione alle basi di dati Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale limitato Meccanismi di sicurezza, protezione di dati e gestione

Dettagli

roberto.albiero@cnr.it

roberto.albiero@cnr.it ECDL Modulo 4 Foglio elettronico (SpreadSheet) Microsoft Excel 2007 Syllabus 5.0 Roberto Albiero MODULO 4 FOGLIO ELETTRONICO Questo modulo permetterà al discente di comprendere il concetto di foglio elettronico

Dettagli

Modulo 4 Strumenti di presentazione

Modulo 4 Strumenti di presentazione Modulo 4 Strumenti di presentazione Scopo del modulo è mettere l allievo in grado di: o descrivere le funzionalità di un software per generare presentazioni. o utilizzare gli strumenti standard per creare

Dettagli

StarBoard Software Rel. 8.1

StarBoard Software Rel. 8.1 StarBoard Software Rel. 8.1 Trasforma le lezioni in opportunità creative per stimolare l'apprendimento. Un set dinamico di strumenti di supporto all insegnamento, per fare lezione, progettato per gli educatori.

Dettagli

E possibile modificare la lingua dei testi dell interfaccia utente, se in inglese o in italiano, dal menu [Tools

E possibile modificare la lingua dei testi dell interfaccia utente, se in inglese o in italiano, dal menu [Tools Una breve introduzione operativa a STGraph Luca Mari, versione 5.3.11 STGraph è un sistema software per creare, modificare ed eseguire modelli di sistemi dinamici descritti secondo l approccio agli stati

Dettagli

SPOSTARE UN FILE USANDO I COMANDI TAGLIA ED INCOLLA

SPOSTARE UN FILE USANDO I COMANDI TAGLIA ED INCOLLA SPOSTARE UN FILE USANDO IL MOUSE Dopo aver creato una cartella può nascere l'esigenza di spostare un file all'interno della nuova cartella creata. 1 - Posiziona il puntatore sopra il file da spostare 2

Dettagli

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE Leonardo da VINCI FASANO (BR) P.O.N. ANNUALITÀ 2013 - Obiettivo C1 MODULO ECDL4 MODULO 4

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE Leonardo da VINCI FASANO (BR) P.O.N. ANNUALITÀ 2013 - Obiettivo C1 MODULO ECDL4 MODULO 4 ISTITUTO DI ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE Leonardo da VINCI FASANO (BR) P.O.N. ANNUALITÀ 2013 - Obiettivo C1 MODULO ECDL4 MODULO 4 Il Foglio elettronico: Excel 2010 Lisa Donnaloia - lisa.donnaloia@libero.it

Dettagli

APPUNTI WORD PER WINDOWS

APPUNTI WORD PER WINDOWS COBASLID Accedemia Ligustica di Belle Arti Laboratorio d informatica a.a 2005/06 prof Spaccini Gianfranco APPUNTI WORD PER WINDOWS 1. COSA È 2. NOZIONI DI BASE 2.1 COME AVVIARE WORD 2.2 LA FINESTRA DI

Dettagli

Sommario SELEZIONARE UN OGGETTO UTILIZZANDO LA BARRA DEGLI OGGETTI 10 NAVIGARE ATTRAVERSO I RECORD IN UNA TABELLA, IN UNA QUERY, IN UNA MASCHERA 12

Sommario SELEZIONARE UN OGGETTO UTILIZZANDO LA BARRA DEGLI OGGETTI 10 NAVIGARE ATTRAVERSO I RECORD IN UNA TABELLA, IN UNA QUERY, IN UNA MASCHERA 12 $FFHVV;3 A Sommario cura di Ninni Terranova Marco Alessi DETERMINARE L INPUT APPROPRIATO PER IL DATABASE 3 DETERMINARE L OUTPUT APPROPRIATO PER IL DATABASE 3 CREARE LA STRUTTURA DI UNA TABELLA 3 STABILIRE

Dettagli

EXCEL. A cura di Enrico Eccel

EXCEL. A cura di Enrico Eccel Excel è un foglio di calcolo (Spreedshet) e pertanto viene utilizzato principalmente per fare calcoli e tabelle ma anche per grafici e database. Excel è uno dei programmi che, assieme a Word, Power Point,

Dettagli

Excel Lezione 01. Foglio elettronico. Parte prima

Excel Lezione 01. Foglio elettronico. Parte prima Excel Lezione 01 Foglio elettronico Parte prima (Per andare direttamente su un argomento, fare clic con il mouse sul titolo nell indice sottostante) 1.0 Primi passi con il Foglio Elettronico 1.1 Aprire

Dettagli

Massimo Curci, Fabrizio Recchia... Errore. Il segnalibro non è definito. Elisa Donzella... Errore. Il segnalibro non è definito.

Massimo Curci, Fabrizio Recchia... Errore. Il segnalibro non è definito. Elisa Donzella... Errore. Il segnalibro non è definito. Word 2000 Core SOMMARIO Premessa... 4 Utilizzare il comando Annulla, Ripristina e Ripeti... 5 Applicare formato carattere: grassetto, corsivo e sottolineato... 5 Utilizzare il controllo ortografico...

Dettagli

2. CARATTERISTICHE DI EXCEL

2. CARATTERISTICHE DI EXCEL FOGLI ELETTRONICI: EXCEL INDICE 1. LINEE GENERALI... 1 1.1 RIGHE E COLONNE...1 1.2 1.3 VALORI NUMERICI E ALFANUMERICI...2 FORMULE E FUNZIONI...2 2. CARATTERISTICHE DI EXCEL... 2 2.1 CARTELLE E FOGLI...2

Dettagli

WINDOWS SETTE e VISTA

WINDOWS SETTE e VISTA WINDOWS SETTE e VISTA 1. Usare il sistema operativo Windows 7 e Vista 2. Controllare le finestre dei programmi 3. Creare e rinominare cartelle e file 4. Gestire file e cartelle 5. Spostare, copiare ed

Dettagli

MACRO DEFINIZIONE MACRO IN OFFICE. Di Luca Bazzani

MACRO DEFINIZIONE MACRO IN OFFICE. Di Luca Bazzani MACRO Di Luca Bazzani DEFINIZIONE Se si esegue spesso un'operazione in Microsoft Excel, è possibile automatizzarla con una macro. Una macro è costituita da una serie di comandi e funzioni memorizzata in

Dettagli

Modulo Word Processing

Modulo Word Processing Manuale ECDL Full Standard Modulo Word Processing www.micertificoecdl.it Sommario SOMMARIO CAPITOLO 1 INTRODUZIONE A WORD 2010... 1 Microsoft Office Word 2010... 1 Aprire Word 2010... 1 Elementi superiori

Dettagli

Programma Microsoft Word (procedure di più comune utilizzo)

Programma Microsoft Word (procedure di più comune utilizzo) Programma Microsoft Word (procedure di più comune utilizzo) Aprire Microsoft Word Per aprire Microsoft Word si può procedere: da Start/Programmi/Microsoft Word utilizzando un file Word già esistente (fare

Dettagli

SITI Cloud Manuale utente

SITI Cloud Manuale utente 1 SITI Cloud Manuale utente 2 Autenticazione Per accedere ai servizi forniti da SITICloud, dopo aver richiamato con il browser l'indirizzo che Vi è stato assegnato è necessario identificarsi. Si apre la

Dettagli

La pagina di Explorer

La pagina di Explorer G. Pettarin ECDL Modulo 7: Internet 11 A seconda della configurazione dell accesso alla rete, potrebbe apparire una o più finestre per l autenticazione della connessione remota alla rete. In linea generale

Dettagli

MODULO 4: FOGLIO ELETTRONICO (EXCEL)

MODULO 4: FOGLIO ELETTRONICO (EXCEL) MODULO 4: FOGLIO ELETTRONICO (EXCEL) 1. Introduzione ai fogli elettronici I fogli elettronici sono delle applicazioni che permettono di sfruttare le potenzialità di calcolo dei Personal computer. Essi

Dettagli

Guida all uso del foglio elettronico Excel Lezioni ed esercizi

Guida all uso del foglio elettronico Excel Lezioni ed esercizi Lezioni di EXCEL Guida all uso del foglio elettronico Excel Lezioni ed esercizi 1 Il foglio elettronico Excel Excel è un foglio elettronico che consente di effettuare svariate operazioni nel campo matematico,

Dettagli

PATENTE EUROPEA DEL COMPUTER

PATENTE EUROPEA DEL COMPUTER PATENTE EUROPEA DEL COMPUTER 4.0 MODULO 6 Powerpoint A cura di Mimmo Corrado MODULO 6 - STRUMENTI DI PRESENTAZIONE 2 FINALITÁ Il Modulo 6 - Strumenti di presentazione, richiede che il candidato dimostri

Dettagli

Le piccole guide per un facile sapere

Le piccole guide per un facile sapere Le piccole guide per un facile sapere Dario Tenore versione 2 - Syllabus 5.0 Tutto il contenuto di questa guida è proprietà del suo autore, Dario Tenore. E vietata la riproduzione, traduzione, copia (totale

Dettagli

EDIZIONE ORIGINALE Kutzler, Bernhard & Kokol-Voljc, Vlasta Introduction to DERIVE 6 2003

EDIZIONE ORIGINALE Kutzler, Bernhard & Kokol-Voljc, Vlasta Introduction to DERIVE 6 2003 !"! #$#" %$ " EDIZIONE ORIGINALE Kutzler, Bernhard & Kokol-Voljc, Vlasta Introduction to DERIVE 6 2003 EDIZIONE ITALIANA 2003 Media Direct srl, Viale Asiago, 63 36061 Bassano del Grappa (VI) - Italia 2003

Dettagli

GUIDA. a cura di Maddalena Dal Degan

GUIDA. a cura di Maddalena Dal Degan ISTITUTO COMPRENSIVO DI VERONELLA E ZIMELLA Commissione Informatica a.s. 2010-2011 Coordinatore di commissione Maddalena Dal Degan GUIDA a cura di Maddalena Dal Degan - Iniziare il progetto pag 3 - I segnalibri

Dettagli

Nuovo documento Anteprima di stampa Collegamento Zoom. Apri Controllo ortografico Annulla Sorgente dati. Salva Controllo automatico Ripristina Gallery

Nuovo documento Anteprima di stampa Collegamento Zoom. Apri Controllo ortografico Annulla Sorgente dati. Salva Controllo automatico Ripristina Gallery Writer è il programma per l'elaborazione di testi della suite OpenOffice.org che ti consente di creare documenti, lettere, newsletter, brochures, grafici, etc. Gli elementi dello schermo: Di seguito le

Dettagli

Lezione 6 Introduzione a Microsoft Excel Parte Terza

Lezione 6 Introduzione a Microsoft Excel Parte Terza Lezione 6 Introduzione a Microsoft Excel Parte Terza I grafici in Excel... 1 Creazione di grafici con i dati di un foglio di lavoro... 1 Ricerca del tipo di grafico più adatto... 3 Modifica del grafico...

Dettagli

Guida Rapida al Modulo 3 Elaborazione testi Ver.(1.0)

Guida Rapida al Modulo 3 Elaborazione testi Ver.(1.0) Guida Rapida al Modulo 3 Elaborazione testi Ver.(1.0) Scopo del Modulo Il Modulo 3 richiede che il candidato dimostri di possedere la capacità di usare un programma di elaborazione testi per creare lettere

Dettagli

Laboratorio 3: La retta e le coniche nel piano cartesiano 1 incontro

Laboratorio 3: La retta e le coniche nel piano cartesiano 1 incontro Laboratorio 3: La retta e le coniche nel piano cartesiano 1 incontro Laboratori di riflessione/ricerca in Didattica della Matematica per alunni con DSA Daniela Gambi, Liceo Classico «L.Ariosto» - Ferrara

Dettagli

G. Pettarin ECDL Modulo 3: Word 84

G. Pettarin ECDL Modulo 3: Word 84 G. Pettarin ECDL Modulo 3: Word 84 La scheda vai a La scheda Vai è probabilmente la meno utilizzata delle tre: permette di spostarsi in un certo punto del documento, ad esempio su una determinata pagina

Dettagli

IN BASSO NELLA FINESTRA C È LA BARRA DI DISEGNO. SE NON È VISIBILE, FARE CLIC SUL MENU IN ALTO: VISUALIZZA / BARRE DEGLI STRUMENTI / DISEGNO

IN BASSO NELLA FINESTRA C È LA BARRA DI DISEGNO. SE NON È VISIBILE, FARE CLIC SUL MENU IN ALTO: VISUALIZZA / BARRE DEGLI STRUMENTI / DISEGNO FARE UNA MAPPA CON OPENOFFICE IMPRESS START/PROGRAMMI APRIRE IMPRESS SCEGLIERE PRESENTAZIONE VUOTA. POI CLIC SU AVANTI E DI NUOVO SU AVANTI. QUANDO AVANTI NON COMPARE PIÙ, FARE CLIC SU CREA CHIUDERE LE

Dettagli

SPOSTARE UN FILE USANDO IL MOUSE

SPOSTARE UN FILE USANDO IL MOUSE SPOSTARE UN FILE USANDO IL MOUSE Dopo aver creato una cartella può nascere l'esigenza di spostare un file all'interno della nuova cartella creata. Per comodità, visualizza le icone in modalità Icone medie.

Dettagli

13900 BIELLA REALIZZATO A SCOPO DIDATTICO PER A CURA DEL PROF. ANTONIO GARERI

13900 BIELLA REALIZZATO A SCOPO DIDATTICO PER A CURA DEL PROF. ANTONIO GARERI Corso Autocad 2004 Interfaccia Classica di Autocad L AMBIENTE DI LAVORO I Sistemi di Coordinate Cartesiane Assolute e Relative È possibile utilizzare le coordinate cartesiane assolute o relative (rettangolari)

Dettagli

I Grafici. La creazione di un grafico

I Grafici. La creazione di un grafico I Grafici I grafici servono per illustrare meglio un concetto o per visualizzare una situazione di fatto e pertanto la scelta del tipo di grafico assume notevole importanza. Creare grafici con Excel è

Dettagli

roberto.albiero@cnr.it

roberto.albiero@cnr.it (SpreadSheet) Calc di OpenOffice.org Syllabus 5.0 Roberto Albiero MODULO 4 FOGLIO ELETTRONICO Questo modulo permetterà al discente di comprendere il concetto di foglio elettronico e di entrare in possesso

Dettagli

Sistema operativo. Sommario. Sistema operativo...1 Browser...1. Convenzioni adottate

Sistema operativo. Sommario. Sistema operativo...1 Browser...1. Convenzioni adottate MODULO BASE Quanto segue deve essere rispettato se si vuole che le immagini presentate nei vari moduli corrispondano, con buona probabilità, a quanto apparirà nello schermo del proprio computer nel momento

Dettagli

GREASE Gis Rich Internet Application Enterprise and Services. Manuale d'uso

GREASE Gis Rich Internet Application Enterprise and Services. Manuale d'uso GREASE Gis Rich Internet Application Enterprise and Services Manuale d'uso Indice generale Visualizzatore GREASE...1 Toolbar...3 FUNZIONI DI BASE...3 Annulla selezione...4 Aggiornamento...4 Stampa...4

Dettagli

ECDL - Modulo 3 Elaborazione testi (Word processing)

ECDL - Modulo 3 Elaborazione testi (Word processing) ECDL - Modulo 3 Elaborazione testi (Word processing) Roberto Albiero 1 Concetti generali Microsoft Word è un software di elaborazione testi che fa parte della suite di Office prodotto da Microsoft. È

Dettagli

LA GEOMETRIA CON GEOGEBRA

LA GEOMETRIA CON GEOGEBRA La geometria con Geogebra Introduzione 1 SERGIO BALSIMELLI LA GEOMETRIA CON GEOGEBRA (seconda edizione) Esercizi per la scuola secondaria di primo grado e di secondo grado La geometria con Geogebra Introduzione

Dettagli

MODULO 4 PROGRAMMA DI FOGLIO ELETTRONICO

MODULO 4 PROGRAMMA DI FOGLIO ELETTRONICO MODULO 4 PROGRAMMA DI FOGLIO ELETTRONICO MICROSOFT EXCEL Indice 1 Introduzione a Microsoft Excel... 4 Dati e Relazioni... 5 Gli elementi che caratterizzano un foglio elettronico non sono tanto i dati che

Dettagli