Caro A.MI.KO. ti scrivo..

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Caro A.MI.KO. ti scrivo.."

Transcript

1 Anno 2, Numero 1 Periodico trimestrale EDITORIALE 2003 Un anno iniziato nel segno dei panettoncini equo-solidali e proseguito con venti di guerra che poco hanno a che fare con cooperazione e sviluppo sostenibile. A S S O C I A Z I O N E M I L A N O K O T I D O O N L U S P. Z A G R E C O, M I L A N O - Caro A.MI.KO. ti scrivo.. Organo ufficiale dell Associazione. Caporedattore: Alessandro Colombo. Redazione, grafica e stampa: gli associati; stampato per uso interno ad esclusivo utilizzo degli associati. I l numero di questo trimestre di caro Amiko ti scrivo affronterà tutte queste tematiche: dalla pace, al mercato e- quo-solidale, alla situazione ugandese; purtroppo sempre in evoluzione preoccupante, a notizie di cultura e geografia ugandese. Prima però dobbiamo spendere una parola sulla particolare riuscita dell operazione natalizia e della calda accoglienza riservata. Eravamo partiti con stime prudenziali per poi renderci conto che le richieste pervenuteci hanno superato largamente le nostre disponibilità. Il logo dell Associazione A tutti gli acquirenti, i simpatizzanti vogliamo ora dire il nostro grazie. La situazione ugandese flagellata ormai da molti anni da conflitti tribali si è ora aggravata con la carestia che non ha risparmiato i raccolti e gettato la popolazione nella fame. Padre Joseph nei purtroppo rari contatti avuti con noi in questo periodo (anche a motivo dell attuale situazione) ci raccontava come anche nell azione da lui promossa sono mutate le priorità. Forse accanto al progetto di scolarizzazione lasciato momentaneamente tra parentesi vi è la necessità di aiuti per generi di primo intervento; alimentare e sanitario. Mentre ringraziamo tutti per la generosità e la calda accoglienza riservata alle nostre iniziative auspichiamo un miglioramento della situazione locale che consenta di riportare a normalità i progetti di sviluppo intrapresi. LA REDAZIONE Visita il NUOVO sito: Complesso scolastico S. Maria Goretti PACE Purtroppo in questo periodo si è parlato e si parla troppo spesso di guerra. E spesso accanto alla parola guerra ve n- gono aggiunte qualifiche come giusta preventiva come ad indicare una cosa buona, opportuna, quasi raccomandabile. Addirittura ci si è arrivati a dividere sul valore e il senso da dare ad un conflitto. Se poi si pensa agli e- normi interessi economici in gioco, soprattutto riguardanti il petrolio,ma Prosegue il progetto delle adozioni a distanza Data d avvio delle sottoscrizioni: Ottobre 2001 Auspicio, n 55 adozioni in programma entro: Novembre 2002 Generose sottoscrizioni raccolte: n 43 Agosto 2002 Ulteriori previsioni, n 11 adozioni entro: Dicembre 2002 Progetti: n 30 adozioni in programma entro Luglio 2003 Notizie di rilievo: Gli Amiki di Amiko credono nella pace: Questo numero esce con una veste grafica coloratissima affinché ogni pagina ci ricordi l importanza di questa parola.

2 PACE anche l industria bellica nella stragrande maggioranza statunitense si può percepire la valenza che una guerra può assumere Fonte di contrasto e polemiche sterili e strumentali è stato purtroppo in Italia addirittura il manifestare il proprio desiderio di pace mediante l esposizione in pubblico di una bandiera simboleggiante come ben sappiamo l arcobaleno. La nostra esperienza associativa, la situazione odierna dell Uganda, le notizie che purtroppo con difficoltà ci giungono da Joseph ci dicono con forza come la pace sia da porre sempre al di sopra di tutto. In Uganda alla situazione lacerante di un conflitto tribale si è andata a sommare una devastante carestia che sta privando degli alimenti necessari alla sopravvivenza larghi strati della popolazione. Questo dovrebbe essere di monito per ogni conflitto. Ci sentiamo particolarmente vicini al Santo Padre, operatore di Giustizia e di Pace che si è speso totalmente per la causa della Pace.La giornata di preghiera e digiuno indetta per il 5 marzo che ha condotto nella pausa pranzo persone nel Duomo di Milano e ne ha aggregate circa 500 anche tra gli uffici di Metanopoli la dice lunga sulla nuova sensibilità che emerge tra la gente, nell opinione pubblica italiana, europea e finanche mondiale. La speranza è che la mobilitazione internazionale porti ad una riduzione dei conflitti in atto e quel che più interessa ad un cambiamento di mentalità che non veda più il conflitto armato come unica strada per risolvere problemi, come inevitabile,ma che si cerchi instancabilmente ogni possibile strada pacifica per ricomporre divergenze e creare nuovi cammini di cooperazione e solidarietà. LA REDAZIONE Piccola galleria di immagini, per non dimenticare per sperare e perché no sognare. Associati ad AMIKO, troverai tanti AMIKI. Diffondi AMIKO, a conoscenti, parenti, compagni di scuola o collaboratori. Pagina 2 CARO A.MI.KO. TI SCRIVO..

3 IMMAGINI DI KOTIDO) L attività agricola è svolta per lo più dai giovani che con mezzi, non sempre altamente tecnologici, riescono tuttavia a rendere fertile una terra altrimenti sterile. E un lavoro di fficile che richiede fatica, costanza e senso del dovere. Spesso, però, la siccità vanifica gli sforzi di mesi. Non resta, quindi, che affidarsi agli aiuti umanitari poiché la stagione della semina e raccolta dura solo 3/4 mesi, dopodiché il sole imperversa rendendo impossibile ogni colti- Equo & Solidale S pinti dall iniziativa promossa dalla nostra associazione della vendita dei panettoncini equosolidali (che peraltro a riscosso parecchio successo ed apprezzamento) vogliamo ora capire meglio e più a fondo la realtà del mercato equo-solidale : come è nata, come è venuta formandosi e quali prospettive ha davanti a se. Per far questo abbiamo incontrato Irene Mantovani, 20 anni appena compiuti, studentessa universitaria abitante a Greco che da 3 anni collabora alla Cooperativa Chico Mendes. Le poniamo alcune domande : 1) Irene, come nasce in Italia l'esperienza del mercato equo-solidale e grazie a chi? Il primo centro d'importazione di CTM (consorzio principale che si occupa di mercato equo) in Italia viene aperto a Bolzano, con l'idea di imitare iniziative simili già avvi a- te in altri paesi europei, come O- landa e Francia. La cooperativa Chico Mendes, che è stata la prima a occuparsi di commercio e- quo a Milano, è nata alla fine degli anni '80 da un piccolo gruppo di amici che ha iniziato a importare e vendere il caffè del Nicaragua ( in modo non legalissimo ma certo solidale!). Nel 1992 è stata aperta la prima bottega in Via Padova con i prodotti importati dalla centrale di Bolzano, per poi estendere i progetti sia in Italia (con cooperative sociali) che in altri paesi (come il progetto 'Ndem, in Senegal). 2) Quali sono i principali obbiettivi che si prefigge? Qui il discorso sarebbe un po' lungo e complesso, con implicazioni sociali ed economiche.. riassumendo si può dire che obiettivo principale è garantire condizioni di produzione, lavorazione e distribuzione dei prodotti che rispettino il lavoratore e la sua comunità. Ciò significa assicurare il rispetto dei diritti di un lavoratore contrastando lo sfruttamento scriteriato diffuso in molti dei paesi più poveri che vengono letteralmente prosciugati da pochi grossi proprietari e soprattutto dalle multinazionali. Ai lavoratori deve essere garantito un salario fisso e ragionevolmente stabilito in base al tipo e all'orario di lavoro; l'agricoltura deve essere biologica, senza utilizzo di sostanze che danneggino il terreno e chi lo lavora; le strutture lavorative devono essere adeguatamente integrate nel territorio e nella comunità indigena; sono garantite strutture di assistenza per i lavoratori e le loro famiglie (asili, ospedali, scuole professionali). I criteri di importazione sono differenti perché la merce viene pagata tutta e subito al produttore, prescindendo dal fatto che poi si riesca a venderla; in questo modo si dà un sostegno ANNO 2, NUMERO 1 CARO A.MI.KO. TI SCR IVO

4 ASSOCIAZIONE MILANO KOTIDO ONLUS Altri contatti: Marco Antonini, tel Alessandro Colombo, tel Maria Cogo, tel Gli incontri dell Associazione sono aperti a tutti gli iscritti, ai curiosi e a chiunque fosse interessato alle nostra iniziative. Contattaci per ulteriori informazioni L immagine aerea riprende un tipico villaggio Karimojong: Al pari di una fortificazione medioevale è suddiviso in settori protetti da alte palizzate in legno. Al centro il tesoro: il recinto dove custodire e proteggere in caso di attacco il bestiame del clan. Tutt attorno come torre le unità abitative a difesa e protezione dell accampamento. La bella fotografia esalta la perfetta geometria e la scienza utilizzata per la costruzioni dei villaggi. Equo & solidale (continuazione)... sicuro ai piccoli produttori che hanno così la possibilità di allargarsi e migliorarsi. In questo contesto è molto importante anche l'informazione: andando al supermercato si acquista automaticamente un pacchetto di caffè senza pensare che a raccoglierlo sono state delle donne che lavorano a ritmi spropositati in condizioni igieniche deplorevoli per uno stipendio che qui risulterebbe ridicolo. L'obiettivo è quindi rendere consapevoli di come i nostri comportamenti quotidiani siano in grado di condizionare un economia costruita spesso su basi disumane. 3) Tu come ti sei accostata a questa esperienza? Mia mamma per prima ha cominciato a frequentare la bottega di via Padova e me l'ha indicata come negozio interessante. Dopo esserci stata un paio di volte e aver visto il cartello CERCASI VOLONTARI esposto in vetrina mi sono fatta avanti: ho partecipato a degli incontri formativi e poi.. via con i lavori più "umili" in negozio, mentre Clara, la prima lavoratrice in una bottega della Chico Mendes, mi istruiva e rispondeva alle mie mille domande sul commercio equo. 4) Come è la realtà vista dal di dentro? Il primo aggettivo che mi è venuto in mente è energetica. Perché ho sempre incontrato persone con tanta voglia di fare, di lavorare, di migliorare e di cambiare il mondo partendo proprio dalla base, dal piccolo per costruire il grande. Anche se più si lavora più si conoscono realtà tristi, ingiuste tanto da provocare rabbia. Ma l'energia c'è sempre, aumentata dalle soddisfazioni che in questi ultimi anni sono state davvero grandi. Il secondo aggettivo è bella. Ognuno può associare l'idea di bellezza a cose anche molto diverse, ma credo che questa realtà sia ormai talmente variegata e ricca di spunti da poter accontentare molti. Per me personalmente è bella perché gratificante, costruttiva, sorridente, movimentata, amichevole, sincera. 5) Quali prospettive vedi per il futuro del mercato equo e della cooperazione internazionale? Sono ottimista. Fino a due anni fa non lo ero così tanto, ma l'allargamento enorme del mercato equo che si è verificato ultimamente mi ha rassicurato! Purtroppo quel che serve è sempre una maggiore sollecitazione ai consumatori. I riconoscimenti ufficiali ci sono stati e spero continueranno, ma senza una vera coscienza pubblica consapevole della situazione economica mondiale non si potranno ottenere pieni risultati. Il futuro è nel dialogo, perché il processo è stato ormai avviato, si tratta di dare la possibilità ai seguaci della giustizia di parteciparvi. Da ultimo desidero ricordare che lunedì 10 ha riaperto la bottega dopo una grossa ristrutturazione e quindi chi vuole venire a trovarci è benvenuto! Maggiori informazioni sulla cooperativa le potete trovare visitando il sito Grazie Irene per la tua chiarezza e completezza e a presto. Alessandro Colombo Pagina 4 CARO AMIKO TI SCRIVO...

5 Intorno all associazione.. Intervista a Dade Antonini: una mamma amika Continuano i nostri colloqui con amici dell associazione. Questa volta l incontro è con Adelaide Antonini detta Dade. Una colonna della nostra associazione persona di innata comunicativa, sa sempre farsi voler bene ed è stata riferimento prezioso in momenti delicati della vita associativa. Dade, quali impressioni hai avuto la prima volta che ti sei recata in Africa? Mi e sembrato di tornare indietro nel tempo, a circa un ottantina di anni fa. Ho ricollegato quello che vedevo a ciò che raccontava la mia mamma su come viveva quando lei era piccola. La vita delle persone e legata a come la terra e generosa. Tutto gira attorno a come va il raccolto: nonostante ciò e impressionante come la serenità e la rassegnazione regnino sia se c è poco, sia se non c è niente. Siamo andati in Africa durante le feste di Natale ed il fatto di rinunciare alle nostre abitudini consumistiche (preparativi per cenoni e regali) mi ha fatto sentire queste consuetudini veramente inutili. Ho gustato la S. Messa della notte di Natale, nonostante la difficoltà della lingua, celebrata con molta semplicità in casa del Vescovo. L accoglienza e il loro senso di ospitalità sono sorprendenti. Mi piacerebbe invece poter tornare in Africa e vivere il più possibile com e loro. Chi è per te Padre Joseph? Un figlio, un amico, un prete? Un figlio: sì, possiamo considerarci i genitori italiani di Joseph. E bello e commovente quando Joseph talvolta nel parlare ci chiama mamma Dade e papà Gian Carlo. Sicuramente vivo le ansie, le preoccupazioni che può provare una mamma per un figlio lontano pensandolo in viaggio, nei possibili pericoli e rischi legati agli spostamenti in Uganda, pur sapendo, come lui ripete spesso, che si sente costantemente accompagnato e protetto dal cielo. Un amico: quando arriva in Italia siamo ansiosi di ascoltare i suoi racconti e le notizie africane così come le racconterebbe un amico che rientri da un lungo viaggio. Le sue confidenze, ricambiate dalle nostre, ci aiutano poi ad essere più sereni e ricaricati per i momenti difficili che ci potrebbero capitare. Un prete: sì, perché abbiamo assaporato in parte la gioia di avere, anche se impropriamente e limitatamente, un figlio sacerdote, certi di essere da lui ricordati nelle preghiere. Noi allo stesso modo lo ricordiamo nelle nostre, con la speranza che possa portare avanti la propria missione senza troppe difficoltà. La sua presenza nella nostra famiglia ha aiutato tutti noi e ha fatto in modo che anche i nostri figli siano più impegnati e più cristiani di quanto abbiamo saputo noi insegnare loro. Cosa ricordi di suggestivo dell Ordinazione di Joseph? Ho tanto ricordi emozionanti. Benché la celebrazione sia durata oltre tre ore, il coinvolgimento è stato totale e senza pause. Tra il continuo susseguirsi di canti e di balli, nell enorme spianata gremita di persone, ricordo l entrata in processione di Joseph e l orgoglio dei suoi genitori che lo accompagnavano. Il momento di maggior significato è stata l imposizione delle mani da parte del Vescovo Denis, con la quale Joseph diventava sacerdote, gesto ripetuto poi dalla trentina di sacerdoti presenti. Altro istante di commozione e stato lo scambio delle pace, quando Joseph e venuto ad abbracciarci: in quel momento gli africani hanno scoperto che anche chi ha la pelle bianca sa piangere. Quando hai sentito Joseph l ultima volta e quali notizie hai di lui? L ho sentito circa due settimane fa tramite una breve telefonata. Purtroppo questo è un periodo veramente difficile per la popolazione della sua Diocesi. Ci sono molte preoccupazioni, gravi problemi da affrontare quotidianamente, eventi luttuosi e scarsità di raccolto; il nostro desiderio di notizie deve passare in secondo piano.. Cosa auguri per il futuro della nostra associazione e quali consigli ti sentiresti di dare? Questa associazione è nata grazie alla simpatia prima e all amicizia poi che Joseph ha saputo suscitare nel gruppo degli aspiranti amiki. E partita bene, con molto impegno e serietà. Sarebbe bello per il futuro, sperando che la situazione politica e sociale lo consenta, che un nostro gruppo possa andare regolarmente in Uganda per portare un aiuto concreto, condividendo il loro modo di vivere quotidiano, e in questo modo arricchire l esperienza degli amiki. COLOMBO ALESSANDRO ANNO ANNO 1, NUMERO 3 CARO A.MI.KO. TI SCRIVO Pagina 5

6 L Associazione internet e dintorni... Con questo numero di Amiko ufficializziamo la nascita del sito dell associazione. Sino a pochi giorni fa possedevamo un collegamento internet con un sito piccolo, modesto ma efficiente e consono alle nostre attività. Ora siamo grandi (3 anni non ancora compiuti!) e contestualmente allo nostra età ci siamo modernizzati. Con una somma limitata abbiamo aperto il NUOVO sito, totalmente indipendente. non legato ad altri provider. Nel WEB siamo: Ora in tutto il mondo chi volesse cliccare può farlo con la massima comondità. Un ringraziamento al webmaster Giovanni Gavazzeni che ha realizzato in poco tempo un sito efficiente e bello nella veste grafica. Nel tempo andrà ad arricchirsi di notizie, accadimenti, fatti ed immagini. Aspettiamo naturalmente il contributo di tutti gli associati, interessati o semplici curiosi. Vi terremo aggiornati sulle novità presenti e ciò permetterà una più facile comunicazione e trasmissione di notizie per chiunque ne fosse associato. Il nuovo sito permetterà di avere un indirizzo di posta elettronica per ogni socio od aderente all associazione. Chi fosse interessato scriva a: Redazionale Al mercato come ogni mattina. Come aderire alle iniziative di AMIKO Chi è interessato alle adozioni a distanza deve: Compilare in ogni sua parte l apposito tagliando e consegnarlo in busta chiusa ad AMIKI o ai responsabili del progetto: Antonini Marco, Cogo Maria, Colombo Alessandro, oppure spedirlo a: A. MI.KO. C\o Parrocchia S. Martino in greco, P.za Greco, Milano -. Effettuare un versamento attraverso una delle seguenti modalità: assegno bancario o circolare; Bonifico Bancario sul C\c n presso la Banca Popolare Etica S.c.a.r.l. Piazzatta Forzatè, Le domande di adesione ad AMIKO le trovate anche su internet. Se hai suggerimenti, commenti o osservazioni inviale all Associazione 57 Padova - ABI: CAB Saranno poi inviati al sostenitore, i dati del bambino\a, alcune notizie riguardanti le località dove vivono, la Parrocchia, la Scuola, la missione ed il missionario responsabile del progetto di adozione a distanza. La quota richiesta, da versare è di Euro 190 (0,50 centesimi al giorno) e sarà inviata alla persona responsabile. L impegno richiesto è di almeno due anni, per garantire al bambino il raggiungimento di una tappa della scuola primaria. IN BLU L AREA DOVE OPERA AMIKO Pagina 6 CARO A.MI.KO. TI SCRIVO..

7 Kotiko, Karamoja: compendio storico geografico Kotido è la terra dei Karimojong: questa popolazione ha la stessa origine storica dei Topotha del Sudan, con i Turkana del Kenya e con i Kacipo del Sudan/Etiopia. La lingua parlata è il Ngakarimojong. In Labwor la gente è comunemente chiamata Ethur e parla Luo, una lingua molto simile a quella Acholi e Langi parlata nell ovest dell Uganda. Ad ovest sono presenti le popolazioni dei Turkana (Kenya), a nord i Didinga e Topotha ( Sudan). Queste tribu condividono con le popolazioni di Karamoja, tanti elementi culturali, linguistici e sociali. I Karimojong vivono in comune. La maggior parte di loro abita in villaggi chiamati manyatta recintati con legname e rami di alberi spinosi per proteggersi dagli animali. Questi gruppi di villaggi possono contenere da 15 a 500 persone ognuno. Il nomadismo e la pastorizia sono gli aspetti più rilevanti della vita dei Karimojong. Allevano a- bilmente bestiame, pecore, capre, polli (non molto diffusi) e asini che, con i loro pastori, sono sempre in movimento da un luogo all altro in cerca di erba per il pascolo e acqua, spesso anche, in luoghi molto lontani dai loro villaggi natii. I pastori, uomini giovani e forti, si trasferiscono con il bestiame lasciando soli gli anziani ed i disabili nelle capanne senza prestare loro nessuna cura. Una buona percentuale della popolazione coltiva il cibo autonomamente. Si coltivano soprattutto i cereali come sorgo, miglio, granoturco e mais. La coltivazione di fagioli, piselli, patate americane, manioca, arachidi, cocomeri e girasoli è stata introdotta recentemente. Mediamente ogni famiglia è composta da 5 membri. Nelle annate favorevoli (e purtroppo questa non lo è affatto) una famiglia può raccogliere fino a 1000 chili di cereali, utili a sostenere la famiglia fino al raccolto dell anno successivo. Periodi di siccità e carestie (l attuale) possono facilmente squilibrare, con tragiche conseguenze questa fragile economia. La gente non conosce i metodi moderni di coltivazione e dipendono soprattutto dalla manodopera dei loro familiari; solo pochi possono utilizzare i buoi per arare. Esistono, secondo recenti ricerche geologiche, tanti minerali nella regione, ma non vengono sfruttati in modo remunerativo. Il paesaggio è incontaminato, ricco di parchi e riserve naturali che potrebbero attirare molti visitatori. Il parco più grande dell Uganda e il più grande di vari specie selvatiche si trova nel distretto di Kotido. Purtroppo il governo che gestisce queste risorse non le sfrutta al meglio delle sue possibilità. Redazionale Pagina 7 CARO A.MI.KO. TI SCRIVO..

8 AMIKO a KOTIDO Quest anno l associazione apre una filiale a Kotido. La necessità è dovuta dal fatto che allargandosi l interesse e le azioni promosse è necessario avere contatti e notizie con sempre maggiore frequenza. I sacerdoti di Kotido sono molto impegnati nelle loro abituali mansioni pastorali, alle quali si aggiungono gli imprevisti della natura e delle scelleratezze umane. Così per non gravare sulle già pesanti spalle degli Amiki di Kotido, il Comitato Direttivo ha predisposto l apertura di una locale sede, dove un funzionario delegato dall associazione dovrà tener un ordinaria corrispondenza con l Italia, informando, quando sarà il caso, sulle novità ed eventuali necessità. Questa piccola spesa, sarà coperta dalle quote associative annuali e non intaccherà il denaro devoluto per la beneficenza alla scuola di Morulem. Tutte le somme sinora versate sono state interamente utilizzate per finalità interne alla scuola, come previsto dallo statuto e così dovrà necessariamente essere per il futuro prossimo. Su tutto come sempre sovrintenderà Fr. Joseph Ochero al quale va tutta la nostra stima e riconoscenza. RICEVIAMO E VOLENTIERI PUBBLICHIAMO S. E. Denis Kiwanuka ha inviato gli auguri per le passate festività, quando il precedente numero di A- miko era già alle stampe. In ritardo pubblichiamo ugualmente la lettera sicuri che farà piacere a tutti avere la benedizione e la preghiera di un vescovo. Ringraziamenti doverosi... I l comitato direttivo de Caro Amiko ti scrivo vuole ufficialmente ringraziare tutti coloro che, a vario titolo, partecipano alla realizzazione della pubblicazione. E un impegno importante, faticoso e che permette di avvicinare gli associati, i benefattori e tutti gli Amiki alle attività dell Associazione. La redazione auspica che il contributo possa allargarsi per ospitare testimonianze, suggerimenti, informazioni o critiche.

GESU E UN DONO PER TUTTI

GESU E UN DONO PER TUTTI GESU E UN DONO PER TUTTI OGGI VIENE ANCHE DA TE LA CREAZIONE IN PRINCIPIO TUTTO ERA VUOTO E BUIO NON VI ERANO NE UOMINI NE ALBERI NE ANIMALI E NEMMENO CASE VI ERA SOLTANTO DIO NON SI VEDEVA NIENTE PERCHE

Dettagli

San Giovanni Battista Cesano Boscone Sacra Famiglia C 2007-01-27

San Giovanni Battista Cesano Boscone Sacra Famiglia C 2007-01-27 MESSA VIGILIARE 18.00 In questa festa della Sacra Famiglia vorrei soffermarmi su un aspetto del brano di vangelo che abbiamo appena ascoltato. Maria e Giuseppe, insieme, cercano angosciati Gesù. Cosa può

Dettagli

CONVERSAZIONE CLINICA. Classe VA

CONVERSAZIONE CLINICA. Classe VA CONVERSAZIONE CLINICA Classe VA 1) Che cosa ti fa venire in mente la parola ''volontariato''? -Una persona che aiuta qualcuno in difficoltà. (Vittoria) -Una persona che si offre per aiutare e stare con

Dettagli

con il patrocinio di CONSIGLIO DELLA PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO COMUNE DI TRENTO Servizio Cultura e Turismo

con il patrocinio di CONSIGLIO DELLA PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO COMUNE DI TRENTO Servizio Cultura e Turismo da sotto il mango con il patrocinio e il contributo di con il patrocinio di CONSIGLIO DELLA PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO COMUNE DI TRENTO Servizio Cultura e Turismo da sotto il mango... mostra video-fotografica

Dettagli

Città di Moroto Regione del Karamoja Stato: Uganda

Città di Moroto Regione del Karamoja Stato: Uganda Città di Moroto Regione del Karamoja Stato: Uganda "Andate e fate discepoli tutti i popoli!" Toloto kituruwosi ngitungaangakwapin daadang kgikaswomak kang Venerdì 26 luglio ha preso avvio anche a Moroto

Dettagli

PASSO DOPO PASSO ALTRE TRE SCUOLE IN KARAMOJA

PASSO DOPO PASSO ALTRE TRE SCUOLE IN KARAMOJA PROGETTO 10.1 maggio 2013 maggio 2014 36.278 euro Uganda PROGETTO In Karamoja, nel distretto di Moroto la percentuale di alfabetizzazione è al 13%. Sull 80% dei bambini iscritti alla scuola primaria,

Dettagli

Caritas Italiana Settembre 2013 VISITA CONGIUNTA CARITAS INTERNATIONALIS PROGETTO D EMERGENZA INSICUREZZA ALIMENTARE OCADES/CARITAS BURKINA

Caritas Italiana Settembre 2013 VISITA CONGIUNTA CARITAS INTERNATIONALIS PROGETTO D EMERGENZA INSICUREZZA ALIMENTARE OCADES/CARITAS BURKINA VISITA CONGIUNTA CARITAS INTERNATIONALIS PROGETTO D EMERGENZA INSICUREZZA ALIMENTARE OCADES/CARITAS BURKINA APPELLO D EMERGENZA 08/2012 Progetto di aiuto alimentare e nutrizionale alle popolazioni vittime

Dettagli

1.1 Intro ComES pag.2 1.2 Consumatori (in)consapevoli pag.2 1.3 Il viaggio della banana pag.2. 2.1 L Africa pag.3 2.2 L Asia.pag.3 2.3 L America pag.

1.1 Intro ComES pag.2 1.2 Consumatori (in)consapevoli pag.2 1.3 Il viaggio della banana pag.2. 2.1 L Africa pag.3 2.2 L Asia.pag.3 2.3 L America pag. Il movimento del Commercio Equo e Solidale individua nella scuola uno degli interlocutori più validi, intravedendo nel campo della didattica una leva per creare consapevolezza e per diffondere una proposta

Dettagli

Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013

Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013 Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013 Obiettivi: - informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara - dare alcune indicazioni pratiche - suggerire alcuni

Dettagli

STEFANIA SACCARDI (Assessore al Welfare del Comune di Firenze)

STEFANIA SACCARDI (Assessore al Welfare del Comune di Firenze) STEFANIA SACCARDI (Assessore al Welfare del Comune di Firenze) È un piacere per il Comune di Firenze ospitare questo bellissimo incontro ricco di contenuti. Ho partecipato anche ai lavori di stamani. È

Dettagli

Piccolo prontuario di avvicinamento alla spiritualità

Piccolo prontuario di avvicinamento alla spiritualità Piccolo prontuario di avvicinamento alla spiritualità Ivan Melandri PICCOLO PRONTUARIO DI AVVICINAMENTO ALLA SPIRITUALITÀ Diario www.booksprintedizioni.it Copyright 2015 Ivan Melandri Tutti i diritti

Dettagli

Mancano quindi le capriate, le lamiere per il tetto, il cemento per il pavimento, i banchi per sedersi e l altare.

Mancano quindi le capriate, le lamiere per il tetto, il cemento per il pavimento, i banchi per sedersi e l altare. BURUNDI (Africa Centrale) - PARROCCHIA B. PASTORE DI MURWI (SUCCURSALE DI RWIRI) Ho già scritto in questo Sito Internet, alla voce Chiese, il mio intento di contribuire a costruire una chiesa in Africa,

Dettagli

E ora inventiamo una vita.

E ora inventiamo una vita. E ora inventiamo una vita. - Venga Cristina, facciamo due chiacchiere. Il ragioniere dell'ufficio personale si accomoda e con un respiro inizia il suo discorso. Lei sa vero che ha maturato l'età per il

Dettagli

Un pensiero per la nostra Maestra Grazie Maestra Carla!

Un pensiero per la nostra Maestra Grazie Maestra Carla! Un pensiero per la nostra Maestra Grazie Maestra Carla! Quarta Primaria - Istituto Santa Teresa di Gesù - Roma a.s. 2010/2011 Con tanto affetto... un grande grazie anche da me! :-) Serena Grazie Maestra

Dettagli

Visita del Dr. Simi Deputato nella tua scuola Inter di Milano Prova Enlace Colazione per Giorni Migliori Opera Teatrale di Fondazione ALPURA

Visita del Dr. Simi Deputato nella tua scuola Inter di Milano Prova Enlace Colazione per Giorni Migliori Opera Teatrale di Fondazione ALPURA Visita del Dr. Simi Deputato nella tua scuola Inter di Milano Prova Enlace Colazione per Giorni Migliori Opera Teatrale di Fondazione ALPURA Testimonianza dei benefattori Giorno dei Morti Bazare Natalizio

Dettagli

Il Bollettino del Villaggio dell Arca

Il Bollettino del Villaggio dell Arca Cari amici con un po di malinconia ci lasciamo alle spalle l estate, ricca di bei momenti e di incontri interessanti, e ci immergiamo nel nuovo anno scolastico. Come accade ogni anno, lo spirito legato

Dettagli

-------------------------------------------------------------------------------------------------------

------------------------------------------------------------------------------------------------------- pelle su pelle Testo tratto dalle interviste realizzate in occasione della festa del volontariato - Casalecchio di Reno 22 aprile 2013 a cura dell associazione di promozione sociale Gruppo Elettrogeno

Dettagli

ULTIMO SABATO DI NOVEMBRE

ULTIMO SABATO DI NOVEMBRE Dicembre 2009 ULTIMO SABATO DI NOVEMBRE Sabato 28 novembre si è svolta la tredicesima edizione della Giornata Nazionale della Colletta Alimentare. Anche nella nostra provincia la mobilitazione è stata

Dettagli

La cooperazione per lo sviluppo sociale e economico sostenibile delle comunità locali nei Paesi poveri

La cooperazione per lo sviluppo sociale e economico sostenibile delle comunità locali nei Paesi poveri Alberto Majocchi La cooperazione per lo sviluppo sociale e economico sostenibile delle comunità locali nei Paesi poveri Dato che sono del tutto incompetente sul tema oggetto dell incontro odierno, sono

Dettagli

Le buone idee per i tuoi giorni di festa

Le buone idee per i tuoi giorni di festa Le buone idee per i tuoi giorni di festa Una bomboniera non C è sempre una buona occasione per scegliere le Scegli le bomboniere solidali Intervita, rendi indimenticabili i tuoi giorni di festa. Matrimonio,

Dettagli

L AUTOVALUTAZIONE DELLE BAMBINE E DEI BAMBINI

L AUTOVALUTAZIONE DELLE BAMBINE E DEI BAMBINI L AUTOVALUTAZIONE DELLE BAMBINE E DEI BAMBINI Mi figura dla rujenedes Meine Sprachenfigur La mia figura delle lingue Silvia Goller Scuola dell infanzia Santa Cristina/Val Gardena Le bambine e i bambini

Dettagli

(Messa vigiliare del sabato: la voce guida prima che l organo introduca con solennità l ingresso della processione.)

(Messa vigiliare del sabato: la voce guida prima che l organo introduca con solennità l ingresso della processione.) 23 febbraio 2014 penultima dopo l Epifania h. 18.00-11.30 (Messa vigiliare del sabato: la voce guida prima che l organo introduca con solennità l ingresso della processione.) Celebriamo la Messa vigiliare

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

Carissimi Giovani, Ufficio di Pastorale Giovanile. ho pensato di invitarvi a fare sinodo, a camminare insieme per

Carissimi Giovani, Ufficio di Pastorale Giovanile. ho pensato di invitarvi a fare sinodo, a camminare insieme per Carissimi Giovani, ho pensato di invitarvi a fare sinodo, a camminare insieme per rivitalizzare la pastorale giovanile diocesana, confrontarvi su tali problemi, per scambiarci opinioni e suggerire rimedi,

Dettagli

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo.

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo. Riflessioni sulla felicità.. Non so se sto raggiungendo la felicità, di certo stanno accadendo cose che mi rendono molto più felice degli anni passati. Per me la felicità consiste nel stare bene con se

Dettagli

Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del. giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un

Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del. giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un 1 Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un attimo assentarmi, ma è una questione di cinque minuti. Devo uscire,

Dettagli

ENGLISH FRANCAIS ITALIANO

ENGLISH FRANCAIS ITALIANO ENGLISH FRANCAIS ITALIANO 1 ITALIAN L idea L idea nasce in seno al segretariato del Consiglio delle Conferenze Episcopali d Europa (CCEE). All indomani dell elezione di Papa Francesco, del Papa venuto

Dettagli

Cosa ti porti a casa?

Cosa ti porti a casa? 8. L o p i n i o n e d e i r a g a z z i e d e l l e r a g a z z e Cosa ti porti a casa? A conclusione dell incontro di restituzione è stato richiesto ai ragazzi di riportare in forma anonima una valutazione

Dettagli

IL PICCOLO PRINCIPE PROGETTUALITA ANNO SCOLASTICO 2013/2014

IL PICCOLO PRINCIPE PROGETTUALITA ANNO SCOLASTICO 2013/2014 SCUOLA DELL INFANZIA CASA DEL BAMBINO ABBADIA LARIANA PROGETTUALITA ANNO SCOLASTICO 2013/2014 IL PICCOLO PRINCIPE Non si vede bene che col cuore. L essenziale è invisibile agli occhi Antoine de Saint-

Dettagli

Questa è la nostra vita un figlio a tutti i costi.

Questa è la nostra vita un figlio a tutti i costi. Questa è la nostra vita un figlio a tutti i costi. Una sera, dopo aver messo a letto mio figlio, stanca dopo una giornata molto impegnata, ho deciso di andare a letto presto, ma non riuscivo ad addormentarmi,

Dettagli

Newsletter di Aggiornamento sui Progetti di Amici dei Bambini. Numero 01, Gennaio 2009. In questo numero:

Newsletter di Aggiornamento sui Progetti di Amici dei Bambini. Numero 01, Gennaio 2009. In questo numero: in Kosovo Newsletter di Aggiornamento sui Progetti di Amici dei Bambini Numero 01, Gennaio 2009 In questo numero: Benvenuto caro sostenitore! Un regalo per me! I bambini dimostrano quello che sanno sull

Dettagli

NATALE DEL SIGNORE (ANNO C) Messa del giorno Grado della Celebrazione: Solennità Colore liturgico: Bianco

NATALE DEL SIGNORE (ANNO C) Messa del giorno Grado della Celebrazione: Solennità Colore liturgico: Bianco NATALE DEL SIGNORE (ANNO C) Messa del giorno Grado della Celebrazione: Solennità Colore liturgico: Bianco INTRODUZIONE Il tempo di Natale è un tempo di doni - un dono dice gratuità, attenzione reciproca,

Dettagli

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013 per Bambini dai 7 ai 10 anni DIOCESI DI FOSSANO Commissione Diocesana Pastorale Ragazzi Ehi!!

Dettagli

AIRFA newsletter. Cari Amici, gentili Famiglie, N 4, Marzo 2014. Devolvi il 5 per mille all Airfa. Codice fiscale N 94073140637

AIRFA newsletter. Cari Amici, gentili Famiglie, N 4, Marzo 2014. Devolvi il 5 per mille all Airfa. Codice fiscale N 94073140637 AIRFA newsletter N 4, Marzo 2014 Cari Amici, gentili Famiglie, l Associazione Italiana per Ricerca sull Anemia di Fanconi (AIRFA), in collaborazione con alcuni centri clinico/scientifici italiani e l Associazione

Dettagli

PROGRAMMAZIONE GENERALE DI AZIONE CATTOLICA PARROCCHIA IMMACOLATA - ADELFIA ANNO 2013/2014

PROGRAMMAZIONE GENERALE DI AZIONE CATTOLICA PARROCCHIA IMMACOLATA - ADELFIA ANNO 2013/2014 PROGRAMMAZIONE GENERALE DI AZIONE CATTOLICA PARROCCHIA IMMACOLATA - ADELFIA ANNO 2013/2014 Introduzione unitaria: «Ecco ora il momento favorevole» (2Cor 6,2) Santi nel quotidiano Orientamenti per il triennio

Dettagli

1) ATTIVITA Giochi, filmati, web, immagini, quadri.

1) ATTIVITA Giochi, filmati, web, immagini, quadri. 1) ATTIVITA Giochi, filmati, web, immagini, quadri. 1) Andare a visitare gli anziani all ospedale 2) Attività in gruppo: vengono proposte diverse immagini sull amore per discutere sui vari tipi di amore

Dettagli

Scuola dell Infanzia

Scuola dell Infanzia ISTITUTO PARITARIO MARIA CONSOLATRICE Via Melchiorre Gioia, 51 20 124 MILANO Tel. 02/66.98.16.48 - Fax 02/66.98.43.64 - Cod.Fiscale: 01798650154 e-mail:primaria@consolatricemilano.it sito internet: www.consolatricemilano.it

Dettagli

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST -

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - INIZIO Ricominciare una nuova vita da zero mi spaventa peró so che tante persone ce la fanno, posso farcela anch io! preferirei continuare

Dettagli

MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI!!

MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI!! MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI Ciao e Benvenuta in questo straordinario percorso che ti permetterà di compiere un primo passo per IMPARARE a vedere finalmente il denaro in modo DIFFERENTE Innanzitutto

Dettagli

Come fare una scelta?

Come fare una scelta? Come fare una scelta? Don Alberto Abreu www.pietrscartata.com COME FARE UNA SCELTA? Osare scegliere Dio ha creato l uomo libero capace di decidere. In molti occasioni, senza renderci conto, effettuiamo

Dettagli

20091 BRESSO Viale Don Minzoni n 38 tel. 02 610 75 59 -www.donaunsorriso.org

20091 BRESSO Viale Don Minzoni n 38 tel. 02 610 75 59 -www.donaunsorriso.org 20091 BRESSO Viale Don Minzoni n 38 tel. 02 610 75 59 -www.donaunsorriso.org Cari Amici e Benefattori, incominciamo con qualche bella notizia. Layupampa, in BOLIVIA, è un paesino di 500 persone con 150

Dettagli

OMELIA MESSA DEL GIORNO DI NATALE 2006

OMELIA MESSA DEL GIORNO DI NATALE 2006 OMELIA MESSA DEL GIORNO DI NATALE 2006 I. Vieni Signore Gesù!. Così la chiesa ha ripetuto spesso nella preghiera di Avvento. Così la chiesa, le nostre comunità, ciascuno di noi ha predisposto il cuore

Dettagli

dalla Messa alla vita

dalla Messa alla vita dalla Messa alla vita 12 RITI DI INTRODUZIONE 8 IL SIGNORE CI INVITA ALLA SUA MENSA. Dio non si stanca mai di invitarci a far festa con Lui, e gli ospiti non si fanno aspettare, arrivano puntuali. Entriamo,

Dettagli

LABORATORIO PIGOTTE PER UNICEF

LABORATORIO PIGOTTE PER UNICEF Comitato Unicef Emilia Romagna Comitato Unicef Bologna LABORATORIO PIGOTTE PER UNICEF presso la Casa Circondariale di Bologna Le testimonianze delle detenute e delle volontarie Le detenute: B. O. (Romania)

Dettagli

Poesia segnalata al premio Silvano Ceccherelli della Banca di Credito Cooperativo di Cascia

Poesia segnalata al premio Silvano Ceccherelli della Banca di Credito Cooperativo di Cascia I COLORI Poesia segnalata al premio Silvano Ceccherelli della Banca di Credito Cooperativo di Cascia I colori sono tanti almeno cento: marrone come il legno, bianco come la nebbia, rosso come il sangue,

Dettagli

Oleggio, 11/5/2014 OMELIA. Lode! Lode! Lode! Amen! Alleluia! Gloria al Signore, sempre!

Oleggio, 11/5/2014 OMELIA. Lode! Lode! Lode! Amen! Alleluia! Gloria al Signore, sempre! 1 Oleggio, 11/5/2014 IV DOMENICA DI PASQUA - ANNO A Letture: Atti 2, 14.36-41 Salmo 23 (22) 1 Pietro 2, 20-25 Vangelo: Giovanni 10, 1-10 Il Pastore Bello NEL NOME DEL PADRE, DEL FIGLIO E DELLO SPIRITO

Dettagli

Come rendere felice la propria moglie?

Come rendere felice la propria moglie? Come rendere felice la propria moglie? تسعد جتك جتك كيف ] إيطالي Italian [ Italiano Una dolce accoglienza Tornando dal lavoro, dalla scuola, da un viaggio o da qualunque cosa vi abbia separati : *Cominciare

Dettagli

ti scrivo... padrino Ma,

ti scrivo... padrino Ma, Caro padrino ti scrivo... Se Ti I N T R O D U Z I O N E hai tra le mani questo opuscolo è perché qualcuno ti ha chiesto di fargli da madrina o da padrino... forse una coppia di amici che ti vogliono padrino

Dettagli

ASSOCIAZIONE DE MAOS DADAS Onlus RELAZIONE MORALE ANNO 2013. ASSOCIAZIONE DE MAOS DADAS Onlus Via Veneto 11 24035 CURNO (BG) - Cod.fisc.

ASSOCIAZIONE DE MAOS DADAS Onlus RELAZIONE MORALE ANNO 2013. ASSOCIAZIONE DE MAOS DADAS Onlus Via Veneto 11 24035 CURNO (BG) - Cod.fisc. ASSOCIAZIONE DE MAOS DADAS Onlus RELAZIONE MORALE ANNO 2013 La presente relazione, predisposta ai sensi dell art. 8 dello Statuto ha lo scopo di informare gli aderenti delle attività poste in essere dall

Dettagli

Istituto Maria Consolatrice

Istituto Maria Consolatrice ISTITUTO PARITARIO MARIA CONSOLATRICE Via Melchiorre Gioia, 51 20 124 MILANO Tel. 02/66.98.16.48 - Fax 02/66.98.43.64 - Cod.Fiscale: 01798650154 e-mail:direzioneprimaria@ismc.it sito internet: www.consolatricemilano.it

Dettagli

FESTA DEI CRESIMANDI CON IL VESCOVO GIANNI ATTIVITÀ A CATECHISMO

FESTA DEI CRESIMANDI CON IL VESCOVO GIANNI ATTIVITÀ A CATECHISMO FESTA DEI CRESIMANDI CON IL VESCOVO GIANNI ATTIVITÀ A CATECHISMO INTRODUZIONE Le attività proposte in preparazione all incontro con il Vescovo Gianni hanno il loro orizzonte più ampio nei contenuti della

Dettagli

Ambiente/Beni materiali VALORE Crescita personale VALORE Svago VALORE

Ambiente/Beni materiali VALORE Crescita personale VALORE Svago VALORE VALUTA OGNUNA DI QUESTE DIMENSIONI LEGGI BENE LE DOMANDE, PENSA CON TRASPARENZA ED ONESTA CON TE STESSE E COMPLETA CON UN AUTOVALUTAZIONE DA A 0 PER OGNUNA. RIPORTA IL SUL GRAFICO (UTILIZZA QUELLO IN FONO

Dettagli

L ADOZIONE A DISTANZA UNA SCELTA FATTA CON IL CUORE

L ADOZIONE A DISTANZA UNA SCELTA FATTA CON IL CUORE L ADOZIONE A DISTANZA UNA SCELTA FATTA CON IL CUORE ANCHE TU AVRAI UNA NUOVA FAMIGLIA. Se c è qualcosa di cui un bambino abbandonato o rimasto senza i genitori ha bisogno, questa è la famiglia. Non solo

Dettagli

UNO SCORCIO AFRICANO A VERONA

UNO SCORCIO AFRICANO A VERONA UNO SCORCIO AFRICANO A VERONA Giovedì 5 marzo noi alunni di I B siamo andati, insieme alla classe 1E, in visita al Museo Africano di Verona. Siamo partiti con l autobus di linea e siamo arrivati nel cortile

Dettagli

Scuola dell Infanzia Sacra Famiglia Via Roma,7 Arese

Scuola dell Infanzia Sacra Famiglia Via Roma,7 Arese Scuola dell Infanzia Sacra Famiglia Via Roma,7 Arese RIFERIMENTI LEGISLATIVI DAGLI ORIENTAMENTI PER IL CONTRIBUTO AI PIANI PERSONALIZZATI DELLE ATTIVITA EDUCATIVE DI INSEGNAMENTO DI RELIGIONE CATTOLICA

Dettagli

POESIE DAL CUORE. Concorso "Don Bosco 2012. Prendimi per mano... Don Bosco

POESIE DAL CUORE. Concorso Don Bosco 2012. Prendimi per mano... Don Bosco POESIE DAL CUORE Concorso "Don Bosco 2012 Prendimi per mano... Don Bosco di Matteo Melis, 3 a A (primo classificato) Proprio tu sei l amico più importante PeR ragazzi come me PiEno di ideali, desideri

Dettagli

COLLANA VITAE. A Maria per quel dieci che ha portato a qualcosa di buono

COLLANA VITAE. A Maria per quel dieci che ha portato a qualcosa di buono COLLANA VITAE A Maria per quel dieci che ha portato a qualcosa di buono Serena Milano HO SCELTO DI GUARIRE Un viaggio dal Cancro alla Rinascita attraverso le chiavi della Metamedicina, della Psicologia,

Dettagli

QUESTIONARI PER GENITORI E BAMBINI

QUESTIONARI PER GENITORI E BAMBINI QUESTIONARI PER GENITORI E BAMBINI UISP SEDE NAZIONALE Largo Nino Franchellucci, 73 00155 ROMA tel. 06/43984345 - fax 06/43984320 www.diamociunamossa.it www.ridiamociunamossa.it progetti@uisp.it ridiamociunamossa@uisp.it

Dettagli

SOS GIOCO! ARTICOLO 31

SOS GIOCO! ARTICOLO 31 ARTICOLO 31 1. Gli Stati parti riconoscono al fanciullo il diritto al riposo ed allo svago, a dedicarsi al gioco e ad attività ricreative proprie della sua età, ed a partecipare liberamente alla vita culturale

Dettagli

FAMIGLIA ED EDUCAZIONE

FAMIGLIA ED EDUCAZIONE FAMIGLIA ED EDUCAZIONE Card. Carlo Caffarra Cari genitori, ho desiderato profondamente questo incontro con voi, il mio primo incontro con un gruppo di genitori nel mio servizio pastorale a Bologna. Sono

Dettagli

Dio ricompensa quelli che lo cercano

Dio ricompensa quelli che lo cercano Domenica, 22 agosto 2010 Dio ricompensa quelli che lo cercano Ebrei 11:6- Or senza fede è impossibile piacergli; poiché chi si accosta a Dio deve credere che Egli è, e che ricompensa tutti quelli che lo

Dettagli

Come vivere senza ansia con accanto un amico di nome Gesù.

Come vivere senza ansia con accanto un amico di nome Gesù. PREFAZIONE Voglio sottolineare che questo libro è stato scritto su dettatura di Gesù Cristo. Come per il libro precedente, desidero con questo scritto arrivare al cuore di tante persone che nella loro

Dettagli

PROGETTO INSERIMENTO ACCOGLIENZA (2013/14)

PROGETTO INSERIMENTO ACCOGLIENZA (2013/14) ISTITUTO COMPRENSIVO S. LUCIA BERGAMO - SCUOLA DELL INFANZIA STATALE AQUILONE - Via Sylva,10 Tel. 035-402077 PROGETTO INSERIMENTO ACCOGLIENZA (2013/14) Chi ben comincia è a metà dell opera 0 Premessa Iniziare

Dettagli

LE NOSTRE CANZONI DI NATALE

LE NOSTRE CANZONI DI NATALE CANZONE: LE NOSTRE CANZONI DI NATALE VIENI BAMBINO TRA I BAMBINI Quando la notte è buia E buio è anche il giorno, non credi che il domani potrà mai fare ritorno. Quando la notte è fredda C è il gelo nel

Dettagli

PREGARE NELL ASSEMBLEA LITURGICA CON LE FAMIGLIE NELL ANNO DELLA SPERANZA

PREGARE NELL ASSEMBLEA LITURGICA CON LE FAMIGLIE NELL ANNO DELLA SPERANZA A R C I D I O C E S I D I U D I N E Ufficio Diocesano per la Pastorale della Famiglia PREGARE NELL ASSEMBLEA LITURGICA CON LE FAMIGLIE NELL ANNO DELLA SPERANZA CRISTO NOSTRA SPERANZA (1 Tm 1,1) Anno Pastorale

Dettagli

Non mi resta che augurarvi buona lettura, sperando di aiutarvi a diventare tanti Papà Ricchi! 1. IL RICCO NON LAVORA PER DENARO

Non mi resta che augurarvi buona lettura, sperando di aiutarvi a diventare tanti Papà Ricchi! 1. IL RICCO NON LAVORA PER DENARO Credo che nella vita sia capitato a tutti di pensare a come gestire al meglio i propri guadagni cercando di pianificare entrate ed uscite per capire se, tolti i soldi per vivere, ne rimanessero abbastanza

Dettagli

QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE

QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE INTRODUZIONE AL QUESTIONARIO Questo questionario viene usato per scopi scientifici. Non ci sono risposte giuste o sbagliate. Dopo aver letto attentamente

Dettagli

Celebrazione ecumenica chiesa del Crocifisso, Grosseto 20 gennaio 2016

Celebrazione ecumenica chiesa del Crocifisso, Grosseto 20 gennaio 2016 Celebrazione ecumenica chiesa del Crocifisso, Grosseto 20 gennaio 2016 I. RADUNO Inno processionale Coloro che guidano la celebrazione entrano e possono portare una Bibbia, una candela e del sale Indirizzo

Dettagli

A. Completa con le forme dell'imperfetto o del passato prossimo. Sabato scorso (volere) arrivare puntualmente all appuntamento con

A. Completa con le forme dell'imperfetto o del passato prossimo. Sabato scorso (volere) arrivare puntualmente all appuntamento con LEZIONE 1 ESERCIZI GRAMMATICALI A. Completa con le forme dell'imperfetto o del passato prossimo Sabato scorso (volere) arrivare puntualmente all appuntamento con Valeria. (conoscersi) venti giorni fa a

Dettagli

CINQUE PASSI: per organizzare Compassion Sunday 1. Prega. 5. Aiuta a compilare le schede di sostegno

CINQUE PASSI: per organizzare Compassion Sunday 1. Prega. 5. Aiuta a compilare le schede di sostegno CINQUE PASSI: per organizzare Compassion Sunday 1. Prega Chiedi a Dio di guidarti in ogni aspetto della preparazione di Compassion Sunday. 2. Condividi il tuo cuore Raccontare la tua esperienza di sostenitore

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

Nord Uganda. Tra emergenza e ricostruzione. Interventi idrici nelle scuole del distretto di Kitgum

Nord Uganda. Tra emergenza e ricostruzione. Interventi idrici nelle scuole del distretto di Kitgum Nord Uganda Tra emergenza e ricostruzione Interventi idrici nelle scuole del distretto di Kitgum 1 1. NORD UGANDA. IL CONTESTO DELL INTERVENTO. Ad un anno e mezzo dall avvio dei negoziati di pace tra il

Dettagli

*** SASHA per SEMPRE ***

*** SASHA per SEMPRE *** *** SASHA per SEMPRE *** Siamo una coppia di portoghesi che abita in Italia da più di 10 anni. Abbiamo un figlio piccolo e nel 2010 abbiamo deciso di avventurarci in un progetto di solidarietà e di Amore:

Dettagli

Centro Missionario Diocesano - Trento. Alla ricerca del bene comune. Crescere insieme oltre le visioni parziali. I.R.

Centro Missionario Diocesano - Trento. Alla ricerca del bene comune. Crescere insieme oltre le visioni parziali. I.R. Centro Missionario Diocesano - Trento I.R. Alla ricerca del bene comune. Crescere insieme oltre le visioni parziali. Progetto Anno Pastorale 2008/2009 ALLA RICERCA DEL BENE COMUNE! Ma cos è questo bene

Dettagli

Diario di ventun giorni

Diario di ventun giorni Diario di ventun giorni Tutti i giorni Al mattino appena ti svegli: Ringrazia per essere vivo/a e per la nuova giornata positiva che stai per vivere. Immagina la giornata e i vari impegni. Alzati e, mentre

Dettagli

Grazie al percorso di intercultura attraverso:libri,foto,film e cari incontri,con persone che si occupano di questo importante argomento ho capito

Grazie al percorso di intercultura attraverso:libri,foto,film e cari incontri,con persone che si occupano di questo importante argomento ho capito Grazie al percorso di intercultura attraverso:libri,foto,film e cari incontri,con persone che si occupano di questo importante argomento ho capito che la globalizzazione ha degli effetti positivi per il

Dettagli

PRESENTAZIONE DEL PROGETTO FORMATIVO DI EDUCAZIONE ALLA MONDIALITA

PRESENTAZIONE DEL PROGETTO FORMATIVO DI EDUCAZIONE ALLA MONDIALITA PRESENTAZIONE DEL PROGETTO FORMATIVO DI EDUCAZIONE ALLA MONDIALITA PREMESSA La società attuale non solo ci invita a pensarci e a pensare in termini di globalità e di globalizzazione, ma ci chiede anche

Dettagli

Gesù è sempre con noi, non ci abbandonerà mai e porterà sempre gioia a tutti. Racconta come un personaggio del presepe presenterebbe il nostro lavoro

Gesù è sempre con noi, non ci abbandonerà mai e porterà sempre gioia a tutti. Racconta come un personaggio del presepe presenterebbe il nostro lavoro PRESEPE Racconta come un personaggio del presepe presenterebbe il nostro lavoro Buongiorno, io sono il fiume Giordano, un fiume molto importante perché nelle mie acque è stato battezzato Gesù. Vi racconterò

Dettagli

Guida alla didattica e ai servizi infanziasaonara@libero.it

Guida alla didattica e ai servizi infanziasaonara@libero.it Scuola dell Infanzia Parrocchia S. Martino Saonara (Pd) Guida alla didattica e ai servizi infanziasaonara@libero.it Carissimi genitori, l ambiente e le persone a cui affidare l educazione dei vostri figli

Dettagli

laici collaborazione Chiesa

laici collaborazione Chiesa Preghiamo insieme Prendi, Signore, e ricevi tutta la mia libertà, la mia memoria, il mio intelletto, la mia volontà, tutto quello che possiedo. Tu me lo hai dato; a te, Signore, io lo ridono. Tutto è tuo:

Dettagli

PROGRAMMAZIONE NIDO MADONNA DI FATIMA di Breda di Piave

PROGRAMMAZIONE NIDO MADONNA DI FATIMA di Breda di Piave PROGRAMMAZIONE NIDO MADONNA DI FATIMA di Breda di Piave PREMESSA: Il collegio docenti è composto da quattro insegnanti e la coordinatrice e si riunisce una volta al mese circa. Una cosa molto importante

Dettagli

Evangelici.net Kids Corner. Abramo

Evangelici.net Kids Corner. Abramo Evangelici.net Kids Corner Abramo Abramo lascia la sua casa! Questa storia biblica è stata preparata per te con tanto amore da un gruppo di sei volontari di Internet. Paolo mise le sue costruzioni nella

Dettagli

- 1 reference coded [1,02% Coverage]

<Documents\bo_min_2_M_17_ita_stu> - 1 reference coded [1,02% Coverage] - 1 reference coded [1,02% Coverage] Reference 1-1,02% Coverage Sì, adesso puoi fare i filmati, quindi alla fine se non hai niente da fare passi anche un ora al cellulare

Dettagli

Il sostegno a distanza: il porticciolo cui attraccare

Il sostegno a distanza: il porticciolo cui attraccare Il sostegno a distanza: il porticciolo cui attraccare I bambini che sosteniamo a distanza hanno un punto comune: sono creature con un valore infinito che per qualche ragione contingente si trovano in balia

Dettagli

B- Si, infatti lui non avrebbe mai pensato che avrei potuto mettere un attività di questo tipo

B- Si, infatti lui non avrebbe mai pensato che avrei potuto mettere un attività di questo tipo INTERVISTA 9 I- Prima di svolgere questa attività, svolgeva un altro lavoro B- Io ho sempre lavorato in proprio, finito il liceo ho deciso di non andare all università, prima ho avuto un giornale di annunci

Dettagli

PROGETTO ADOZIONI INTERNAZIONALI A DISTANZA ITALIA UGANDA GUIDA PER I SOSTENITORI

PROGETTO ADOZIONI INTERNAZIONALI A DISTANZA ITALIA UGANDA GUIDA PER I SOSTENITORI PROGETTO ADOZIONI INTERNAZIONALI A DISTANZA ITALIA UGANDA GUIDA PER I SOSTENITORI Premessa L Uganda è il secondo Paese, in ordine cronologico, con cui Idee Migranti ha costruito rapporti di cooperazione.

Dettagli

Appartenenza e metodo nel MEC

Appartenenza e metodo nel MEC Appartenenza e metodo nel MEC Per un nuovo inizio del Movimento, per il rilancio della vita delle nostre Comunità Qual è il legame tra appartenenza e metodo? L APPARTENENZA CHE È PRIMA DI TUTTO UNA SCELTA

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

IL GRILLO PARLANTE. www.inmigrazione.it. Laboratorio sul Consiglio: dalle vicende del burattino di legno ai grandi temi personali.

IL GRILLO PARLANTE. www.inmigrazione.it. Laboratorio sul Consiglio: dalle vicende del burattino di legno ai grandi temi personali. IL GRILLO PARLANTE Laboratorio sul Consiglio: dalle vicende del burattino di legno ai grandi temi personali. www.inmigrazione.it collana lingua italiana l2 Pinocchio e il grillo parlante Pinocchio è una

Dettagli

La forza del suo messaggio

La forza del suo messaggio 6 Testimone di vita santa Anche quest anno nelle varie sedi de La Nostra Famiglia, nelle Parrocchie ambrosiane e nelle comunità delle Piccole Apostole della Carità si è celebrata la memoria liturgica del

Dettagli

(ANNO SCOLASTICO 2015/18)

(ANNO SCOLASTICO 2015/18) (ANNO SCOLASTICO 2015/18) dal Rapporto La Buona Scuola. Facciamo crescere il Paese, frutto del lavoro portato avanti congiuntamente dal Presidente del Consiglio Matteo Renzi e dal Ministro Stefania Giannini

Dettagli

Caro Sindaco, ti scrivo...

Caro Sindaco, ti scrivo... a cura di Nadia Mazzon e Francesco Vivacqua Caro Sindaco, ti scrivo... I bambini si rivolgono al Sindaco di Milano Giuliano Pisapia www.culturasolidarieta.it Indice. Prefazione. Analisi pedagogica. Analisi

Dettagli

INCIPIT. Qui di seguito vengono raccolti alcuni testi e disegni prodotti dagli alunni tra il il 17 e il 24 Marzo 2015.

INCIPIT. Qui di seguito vengono raccolti alcuni testi e disegni prodotti dagli alunni tra il il 17 e il 24 Marzo 2015. INCIPIT Inizia così il nostro viaggio alla scoperta del legame che unisce territorio, cibo e cultura. In particolare vengono proposte due attività introduttive al fine di far emergere le conoscenze pregresse

Dettagli

Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA.

Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA. Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA. Di tutto quello che anche quest anno abbiamo cercato di fare, dei bambini della scuola dell Infanzia che continuano a giocare

Dettagli

venti giorni fa a una festa e ci siamo telefonati un paio di volte. Ieri doveva esserci il nostro

venti giorni fa a una festa e ci siamo telefonati un paio di volte. Ieri doveva esserci il nostro LEZIONE 1 SOLUZIONE ESERCIZI GRAMMATICALI A. Completa con le forme dell'imperfetto o del passato prossimo Sabato scorso volevo arrivare puntualmente all appuntamento con Valeria. Ci siamo conosciuti venti

Dettagli

Tutti i giorni con me, i miei consigli e le mie ricette

Tutti i giorni con me, i miei consigli e le mie ricette Tutti i giorni con me, i miei consigli e le mie ricette Introduzione... 7 Ti lascio una ricetta... 9 Ottobre... 13 Novembre... 51 Dicembre... 89 Gennaio...127 Febbraio...167 Marzo... 203 Aprile... 241

Dettagli

BENESSERE SUL LAVORO E QUALITA DELLE RELAZIONI Intervista a Christian Boiron. Di Enrico Cheli

BENESSERE SUL LAVORO E QUALITA DELLE RELAZIONI Intervista a Christian Boiron. Di Enrico Cheli BENESSERE SUL LAVORO E QUALITA DELLE RELAZIONI Intervista a Christian Boiron Di Enrico Cheli Cheli: Dott. Boiron, lei è presidente del gruppo Boiron, leader mondiale nel campo dell omeopatia, e da anni

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo bambini

Livello CILS A2 Modulo bambini Livello CILS A2 Modulo bambini MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI

Dettagli

Gesù bambino scrive ai bambini

Gesù bambino scrive ai bambini Gesù bambino scrive ai bambini Leonardo Boff scrive a Gesù Bambino sul materialismo del Natale Il materialismo di Babbo Natale e la spiritualità di Gesù Bambino Un bel giorno, il Figlio di Dio volle sapere

Dettagli