Caro A.MI.KO. ti scrivo..

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Caro A.MI.KO. ti scrivo.."

Transcript

1 Anno 2, Numero 1 Periodico trimestrale EDITORIALE 2003 Un anno iniziato nel segno dei panettoncini equo-solidali e proseguito con venti di guerra che poco hanno a che fare con cooperazione e sviluppo sostenibile. A S S O C I A Z I O N E M I L A N O K O T I D O O N L U S P. Z A G R E C O, M I L A N O - Caro A.MI.KO. ti scrivo.. Organo ufficiale dell Associazione. Caporedattore: Alessandro Colombo. Redazione, grafica e stampa: gli associati; stampato per uso interno ad esclusivo utilizzo degli associati. I l numero di questo trimestre di caro Amiko ti scrivo affronterà tutte queste tematiche: dalla pace, al mercato e- quo-solidale, alla situazione ugandese; purtroppo sempre in evoluzione preoccupante, a notizie di cultura e geografia ugandese. Prima però dobbiamo spendere una parola sulla particolare riuscita dell operazione natalizia e della calda accoglienza riservata. Eravamo partiti con stime prudenziali per poi renderci conto che le richieste pervenuteci hanno superato largamente le nostre disponibilità. Il logo dell Associazione A tutti gli acquirenti, i simpatizzanti vogliamo ora dire il nostro grazie. La situazione ugandese flagellata ormai da molti anni da conflitti tribali si è ora aggravata con la carestia che non ha risparmiato i raccolti e gettato la popolazione nella fame. Padre Joseph nei purtroppo rari contatti avuti con noi in questo periodo (anche a motivo dell attuale situazione) ci raccontava come anche nell azione da lui promossa sono mutate le priorità. Forse accanto al progetto di scolarizzazione lasciato momentaneamente tra parentesi vi è la necessità di aiuti per generi di primo intervento; alimentare e sanitario. Mentre ringraziamo tutti per la generosità e la calda accoglienza riservata alle nostre iniziative auspichiamo un miglioramento della situazione locale che consenta di riportare a normalità i progetti di sviluppo intrapresi. LA REDAZIONE Visita il NUOVO sito: Complesso scolastico S. Maria Goretti PACE Purtroppo in questo periodo si è parlato e si parla troppo spesso di guerra. E spesso accanto alla parola guerra ve n- gono aggiunte qualifiche come giusta preventiva come ad indicare una cosa buona, opportuna, quasi raccomandabile. Addirittura ci si è arrivati a dividere sul valore e il senso da dare ad un conflitto. Se poi si pensa agli e- normi interessi economici in gioco, soprattutto riguardanti il petrolio,ma Prosegue il progetto delle adozioni a distanza Data d avvio delle sottoscrizioni: Ottobre 2001 Auspicio, n 55 adozioni in programma entro: Novembre 2002 Generose sottoscrizioni raccolte: n 43 Agosto 2002 Ulteriori previsioni, n 11 adozioni entro: Dicembre 2002 Progetti: n 30 adozioni in programma entro Luglio 2003 Notizie di rilievo: Gli Amiki di Amiko credono nella pace: Questo numero esce con una veste grafica coloratissima affinché ogni pagina ci ricordi l importanza di questa parola.

2 PACE anche l industria bellica nella stragrande maggioranza statunitense si può percepire la valenza che una guerra può assumere Fonte di contrasto e polemiche sterili e strumentali è stato purtroppo in Italia addirittura il manifestare il proprio desiderio di pace mediante l esposizione in pubblico di una bandiera simboleggiante come ben sappiamo l arcobaleno. La nostra esperienza associativa, la situazione odierna dell Uganda, le notizie che purtroppo con difficoltà ci giungono da Joseph ci dicono con forza come la pace sia da porre sempre al di sopra di tutto. In Uganda alla situazione lacerante di un conflitto tribale si è andata a sommare una devastante carestia che sta privando degli alimenti necessari alla sopravvivenza larghi strati della popolazione. Questo dovrebbe essere di monito per ogni conflitto. Ci sentiamo particolarmente vicini al Santo Padre, operatore di Giustizia e di Pace che si è speso totalmente per la causa della Pace.La giornata di preghiera e digiuno indetta per il 5 marzo che ha condotto nella pausa pranzo persone nel Duomo di Milano e ne ha aggregate circa 500 anche tra gli uffici di Metanopoli la dice lunga sulla nuova sensibilità che emerge tra la gente, nell opinione pubblica italiana, europea e finanche mondiale. La speranza è che la mobilitazione internazionale porti ad una riduzione dei conflitti in atto e quel che più interessa ad un cambiamento di mentalità che non veda più il conflitto armato come unica strada per risolvere problemi, come inevitabile,ma che si cerchi instancabilmente ogni possibile strada pacifica per ricomporre divergenze e creare nuovi cammini di cooperazione e solidarietà. LA REDAZIONE Piccola galleria di immagini, per non dimenticare per sperare e perché no sognare. Associati ad AMIKO, troverai tanti AMIKI. Diffondi AMIKO, a conoscenti, parenti, compagni di scuola o collaboratori. Pagina 2 CARO A.MI.KO. TI SCRIVO..

3 IMMAGINI DI KOTIDO) L attività agricola è svolta per lo più dai giovani che con mezzi, non sempre altamente tecnologici, riescono tuttavia a rendere fertile una terra altrimenti sterile. E un lavoro di fficile che richiede fatica, costanza e senso del dovere. Spesso, però, la siccità vanifica gli sforzi di mesi. Non resta, quindi, che affidarsi agli aiuti umanitari poiché la stagione della semina e raccolta dura solo 3/4 mesi, dopodiché il sole imperversa rendendo impossibile ogni colti- Equo & Solidale S pinti dall iniziativa promossa dalla nostra associazione della vendita dei panettoncini equosolidali (che peraltro a riscosso parecchio successo ed apprezzamento) vogliamo ora capire meglio e più a fondo la realtà del mercato equo-solidale : come è nata, come è venuta formandosi e quali prospettive ha davanti a se. Per far questo abbiamo incontrato Irene Mantovani, 20 anni appena compiuti, studentessa universitaria abitante a Greco che da 3 anni collabora alla Cooperativa Chico Mendes. Le poniamo alcune domande : 1) Irene, come nasce in Italia l'esperienza del mercato equo-solidale e grazie a chi? Il primo centro d'importazione di CTM (consorzio principale che si occupa di mercato equo) in Italia viene aperto a Bolzano, con l'idea di imitare iniziative simili già avvi a- te in altri paesi europei, come O- landa e Francia. La cooperativa Chico Mendes, che è stata la prima a occuparsi di commercio e- quo a Milano, è nata alla fine degli anni '80 da un piccolo gruppo di amici che ha iniziato a importare e vendere il caffè del Nicaragua ( in modo non legalissimo ma certo solidale!). Nel 1992 è stata aperta la prima bottega in Via Padova con i prodotti importati dalla centrale di Bolzano, per poi estendere i progetti sia in Italia (con cooperative sociali) che in altri paesi (come il progetto 'Ndem, in Senegal). 2) Quali sono i principali obbiettivi che si prefigge? Qui il discorso sarebbe un po' lungo e complesso, con implicazioni sociali ed economiche.. riassumendo si può dire che obiettivo principale è garantire condizioni di produzione, lavorazione e distribuzione dei prodotti che rispettino il lavoratore e la sua comunità. Ciò significa assicurare il rispetto dei diritti di un lavoratore contrastando lo sfruttamento scriteriato diffuso in molti dei paesi più poveri che vengono letteralmente prosciugati da pochi grossi proprietari e soprattutto dalle multinazionali. Ai lavoratori deve essere garantito un salario fisso e ragionevolmente stabilito in base al tipo e all'orario di lavoro; l'agricoltura deve essere biologica, senza utilizzo di sostanze che danneggino il terreno e chi lo lavora; le strutture lavorative devono essere adeguatamente integrate nel territorio e nella comunità indigena; sono garantite strutture di assistenza per i lavoratori e le loro famiglie (asili, ospedali, scuole professionali). I criteri di importazione sono differenti perché la merce viene pagata tutta e subito al produttore, prescindendo dal fatto che poi si riesca a venderla; in questo modo si dà un sostegno ANNO 2, NUMERO 1 CARO A.MI.KO. TI SCR IVO

4 ASSOCIAZIONE MILANO KOTIDO ONLUS Altri contatti: Marco Antonini, tel Alessandro Colombo, tel Maria Cogo, tel Gli incontri dell Associazione sono aperti a tutti gli iscritti, ai curiosi e a chiunque fosse interessato alle nostra iniziative. Contattaci per ulteriori informazioni L immagine aerea riprende un tipico villaggio Karimojong: Al pari di una fortificazione medioevale è suddiviso in settori protetti da alte palizzate in legno. Al centro il tesoro: il recinto dove custodire e proteggere in caso di attacco il bestiame del clan. Tutt attorno come torre le unità abitative a difesa e protezione dell accampamento. La bella fotografia esalta la perfetta geometria e la scienza utilizzata per la costruzioni dei villaggi. Equo & solidale (continuazione)... sicuro ai piccoli produttori che hanno così la possibilità di allargarsi e migliorarsi. In questo contesto è molto importante anche l'informazione: andando al supermercato si acquista automaticamente un pacchetto di caffè senza pensare che a raccoglierlo sono state delle donne che lavorano a ritmi spropositati in condizioni igieniche deplorevoli per uno stipendio che qui risulterebbe ridicolo. L'obiettivo è quindi rendere consapevoli di come i nostri comportamenti quotidiani siano in grado di condizionare un economia costruita spesso su basi disumane. 3) Tu come ti sei accostata a questa esperienza? Mia mamma per prima ha cominciato a frequentare la bottega di via Padova e me l'ha indicata come negozio interessante. Dopo esserci stata un paio di volte e aver visto il cartello CERCASI VOLONTARI esposto in vetrina mi sono fatta avanti: ho partecipato a degli incontri formativi e poi.. via con i lavori più "umili" in negozio, mentre Clara, la prima lavoratrice in una bottega della Chico Mendes, mi istruiva e rispondeva alle mie mille domande sul commercio equo. 4) Come è la realtà vista dal di dentro? Il primo aggettivo che mi è venuto in mente è energetica. Perché ho sempre incontrato persone con tanta voglia di fare, di lavorare, di migliorare e di cambiare il mondo partendo proprio dalla base, dal piccolo per costruire il grande. Anche se più si lavora più si conoscono realtà tristi, ingiuste tanto da provocare rabbia. Ma l'energia c'è sempre, aumentata dalle soddisfazioni che in questi ultimi anni sono state davvero grandi. Il secondo aggettivo è bella. Ognuno può associare l'idea di bellezza a cose anche molto diverse, ma credo che questa realtà sia ormai talmente variegata e ricca di spunti da poter accontentare molti. Per me personalmente è bella perché gratificante, costruttiva, sorridente, movimentata, amichevole, sincera. 5) Quali prospettive vedi per il futuro del mercato equo e della cooperazione internazionale? Sono ottimista. Fino a due anni fa non lo ero così tanto, ma l'allargamento enorme del mercato equo che si è verificato ultimamente mi ha rassicurato! Purtroppo quel che serve è sempre una maggiore sollecitazione ai consumatori. I riconoscimenti ufficiali ci sono stati e spero continueranno, ma senza una vera coscienza pubblica consapevole della situazione economica mondiale non si potranno ottenere pieni risultati. Il futuro è nel dialogo, perché il processo è stato ormai avviato, si tratta di dare la possibilità ai seguaci della giustizia di parteciparvi. Da ultimo desidero ricordare che lunedì 10 ha riaperto la bottega dopo una grossa ristrutturazione e quindi chi vuole venire a trovarci è benvenuto! Maggiori informazioni sulla cooperativa le potete trovare visitando il sito Grazie Irene per la tua chiarezza e completezza e a presto. Alessandro Colombo Pagina 4 CARO AMIKO TI SCRIVO...

5 Intorno all associazione.. Intervista a Dade Antonini: una mamma amika Continuano i nostri colloqui con amici dell associazione. Questa volta l incontro è con Adelaide Antonini detta Dade. Una colonna della nostra associazione persona di innata comunicativa, sa sempre farsi voler bene ed è stata riferimento prezioso in momenti delicati della vita associativa. Dade, quali impressioni hai avuto la prima volta che ti sei recata in Africa? Mi e sembrato di tornare indietro nel tempo, a circa un ottantina di anni fa. Ho ricollegato quello che vedevo a ciò che raccontava la mia mamma su come viveva quando lei era piccola. La vita delle persone e legata a come la terra e generosa. Tutto gira attorno a come va il raccolto: nonostante ciò e impressionante come la serenità e la rassegnazione regnino sia se c è poco, sia se non c è niente. Siamo andati in Africa durante le feste di Natale ed il fatto di rinunciare alle nostre abitudini consumistiche (preparativi per cenoni e regali) mi ha fatto sentire queste consuetudini veramente inutili. Ho gustato la S. Messa della notte di Natale, nonostante la difficoltà della lingua, celebrata con molta semplicità in casa del Vescovo. L accoglienza e il loro senso di ospitalità sono sorprendenti. Mi piacerebbe invece poter tornare in Africa e vivere il più possibile com e loro. Chi è per te Padre Joseph? Un figlio, un amico, un prete? Un figlio: sì, possiamo considerarci i genitori italiani di Joseph. E bello e commovente quando Joseph talvolta nel parlare ci chiama mamma Dade e papà Gian Carlo. Sicuramente vivo le ansie, le preoccupazioni che può provare una mamma per un figlio lontano pensandolo in viaggio, nei possibili pericoli e rischi legati agli spostamenti in Uganda, pur sapendo, come lui ripete spesso, che si sente costantemente accompagnato e protetto dal cielo. Un amico: quando arriva in Italia siamo ansiosi di ascoltare i suoi racconti e le notizie africane così come le racconterebbe un amico che rientri da un lungo viaggio. Le sue confidenze, ricambiate dalle nostre, ci aiutano poi ad essere più sereni e ricaricati per i momenti difficili che ci potrebbero capitare. Un prete: sì, perché abbiamo assaporato in parte la gioia di avere, anche se impropriamente e limitatamente, un figlio sacerdote, certi di essere da lui ricordati nelle preghiere. Noi allo stesso modo lo ricordiamo nelle nostre, con la speranza che possa portare avanti la propria missione senza troppe difficoltà. La sua presenza nella nostra famiglia ha aiutato tutti noi e ha fatto in modo che anche i nostri figli siano più impegnati e più cristiani di quanto abbiamo saputo noi insegnare loro. Cosa ricordi di suggestivo dell Ordinazione di Joseph? Ho tanto ricordi emozionanti. Benché la celebrazione sia durata oltre tre ore, il coinvolgimento è stato totale e senza pause. Tra il continuo susseguirsi di canti e di balli, nell enorme spianata gremita di persone, ricordo l entrata in processione di Joseph e l orgoglio dei suoi genitori che lo accompagnavano. Il momento di maggior significato è stata l imposizione delle mani da parte del Vescovo Denis, con la quale Joseph diventava sacerdote, gesto ripetuto poi dalla trentina di sacerdoti presenti. Altro istante di commozione e stato lo scambio delle pace, quando Joseph e venuto ad abbracciarci: in quel momento gli africani hanno scoperto che anche chi ha la pelle bianca sa piangere. Quando hai sentito Joseph l ultima volta e quali notizie hai di lui? L ho sentito circa due settimane fa tramite una breve telefonata. Purtroppo questo è un periodo veramente difficile per la popolazione della sua Diocesi. Ci sono molte preoccupazioni, gravi problemi da affrontare quotidianamente, eventi luttuosi e scarsità di raccolto; il nostro desiderio di notizie deve passare in secondo piano.. Cosa auguri per il futuro della nostra associazione e quali consigli ti sentiresti di dare? Questa associazione è nata grazie alla simpatia prima e all amicizia poi che Joseph ha saputo suscitare nel gruppo degli aspiranti amiki. E partita bene, con molto impegno e serietà. Sarebbe bello per il futuro, sperando che la situazione politica e sociale lo consenta, che un nostro gruppo possa andare regolarmente in Uganda per portare un aiuto concreto, condividendo il loro modo di vivere quotidiano, e in questo modo arricchire l esperienza degli amiki. COLOMBO ALESSANDRO ANNO ANNO 1, NUMERO 3 CARO A.MI.KO. TI SCRIVO Pagina 5

6 L Associazione internet e dintorni... Con questo numero di Amiko ufficializziamo la nascita del sito dell associazione. Sino a pochi giorni fa possedevamo un collegamento internet con un sito piccolo, modesto ma efficiente e consono alle nostre attività. Ora siamo grandi (3 anni non ancora compiuti!) e contestualmente allo nostra età ci siamo modernizzati. Con una somma limitata abbiamo aperto il NUOVO sito, totalmente indipendente. non legato ad altri provider. Nel WEB siamo: Ora in tutto il mondo chi volesse cliccare può farlo con la massima comondità. Un ringraziamento al webmaster Giovanni Gavazzeni che ha realizzato in poco tempo un sito efficiente e bello nella veste grafica. Nel tempo andrà ad arricchirsi di notizie, accadimenti, fatti ed immagini. Aspettiamo naturalmente il contributo di tutti gli associati, interessati o semplici curiosi. Vi terremo aggiornati sulle novità presenti e ciò permetterà una più facile comunicazione e trasmissione di notizie per chiunque ne fosse associato. Il nuovo sito permetterà di avere un indirizzo di posta elettronica per ogni socio od aderente all associazione. Chi fosse interessato scriva a: Redazionale Al mercato come ogni mattina. Come aderire alle iniziative di AMIKO Chi è interessato alle adozioni a distanza deve: Compilare in ogni sua parte l apposito tagliando e consegnarlo in busta chiusa ad AMIKI o ai responsabili del progetto: Antonini Marco, Cogo Maria, Colombo Alessandro, oppure spedirlo a: A. MI.KO. C\o Parrocchia S. Martino in greco, P.za Greco, Milano -. Effettuare un versamento attraverso una delle seguenti modalità: assegno bancario o circolare; Bonifico Bancario sul C\c n presso la Banca Popolare Etica S.c.a.r.l. Piazzatta Forzatè, Le domande di adesione ad AMIKO le trovate anche su internet. Se hai suggerimenti, commenti o osservazioni inviale all Associazione 57 Padova - ABI: CAB Saranno poi inviati al sostenitore, i dati del bambino\a, alcune notizie riguardanti le località dove vivono, la Parrocchia, la Scuola, la missione ed il missionario responsabile del progetto di adozione a distanza. La quota richiesta, da versare è di Euro 190 (0,50 centesimi al giorno) e sarà inviata alla persona responsabile. L impegno richiesto è di almeno due anni, per garantire al bambino il raggiungimento di una tappa della scuola primaria. IN BLU L AREA DOVE OPERA AMIKO Pagina 6 CARO A.MI.KO. TI SCRIVO..

7 Kotiko, Karamoja: compendio storico geografico Kotido è la terra dei Karimojong: questa popolazione ha la stessa origine storica dei Topotha del Sudan, con i Turkana del Kenya e con i Kacipo del Sudan/Etiopia. La lingua parlata è il Ngakarimojong. In Labwor la gente è comunemente chiamata Ethur e parla Luo, una lingua molto simile a quella Acholi e Langi parlata nell ovest dell Uganda. Ad ovest sono presenti le popolazioni dei Turkana (Kenya), a nord i Didinga e Topotha ( Sudan). Queste tribu condividono con le popolazioni di Karamoja, tanti elementi culturali, linguistici e sociali. I Karimojong vivono in comune. La maggior parte di loro abita in villaggi chiamati manyatta recintati con legname e rami di alberi spinosi per proteggersi dagli animali. Questi gruppi di villaggi possono contenere da 15 a 500 persone ognuno. Il nomadismo e la pastorizia sono gli aspetti più rilevanti della vita dei Karimojong. Allevano a- bilmente bestiame, pecore, capre, polli (non molto diffusi) e asini che, con i loro pastori, sono sempre in movimento da un luogo all altro in cerca di erba per il pascolo e acqua, spesso anche, in luoghi molto lontani dai loro villaggi natii. I pastori, uomini giovani e forti, si trasferiscono con il bestiame lasciando soli gli anziani ed i disabili nelle capanne senza prestare loro nessuna cura. Una buona percentuale della popolazione coltiva il cibo autonomamente. Si coltivano soprattutto i cereali come sorgo, miglio, granoturco e mais. La coltivazione di fagioli, piselli, patate americane, manioca, arachidi, cocomeri e girasoli è stata introdotta recentemente. Mediamente ogni famiglia è composta da 5 membri. Nelle annate favorevoli (e purtroppo questa non lo è affatto) una famiglia può raccogliere fino a 1000 chili di cereali, utili a sostenere la famiglia fino al raccolto dell anno successivo. Periodi di siccità e carestie (l attuale) possono facilmente squilibrare, con tragiche conseguenze questa fragile economia. La gente non conosce i metodi moderni di coltivazione e dipendono soprattutto dalla manodopera dei loro familiari; solo pochi possono utilizzare i buoi per arare. Esistono, secondo recenti ricerche geologiche, tanti minerali nella regione, ma non vengono sfruttati in modo remunerativo. Il paesaggio è incontaminato, ricco di parchi e riserve naturali che potrebbero attirare molti visitatori. Il parco più grande dell Uganda e il più grande di vari specie selvatiche si trova nel distretto di Kotido. Purtroppo il governo che gestisce queste risorse non le sfrutta al meglio delle sue possibilità. Redazionale Pagina 7 CARO A.MI.KO. TI SCRIVO..

8 AMIKO a KOTIDO Quest anno l associazione apre una filiale a Kotido. La necessità è dovuta dal fatto che allargandosi l interesse e le azioni promosse è necessario avere contatti e notizie con sempre maggiore frequenza. I sacerdoti di Kotido sono molto impegnati nelle loro abituali mansioni pastorali, alle quali si aggiungono gli imprevisti della natura e delle scelleratezze umane. Così per non gravare sulle già pesanti spalle degli Amiki di Kotido, il Comitato Direttivo ha predisposto l apertura di una locale sede, dove un funzionario delegato dall associazione dovrà tener un ordinaria corrispondenza con l Italia, informando, quando sarà il caso, sulle novità ed eventuali necessità. Questa piccola spesa, sarà coperta dalle quote associative annuali e non intaccherà il denaro devoluto per la beneficenza alla scuola di Morulem. Tutte le somme sinora versate sono state interamente utilizzate per finalità interne alla scuola, come previsto dallo statuto e così dovrà necessariamente essere per il futuro prossimo. Su tutto come sempre sovrintenderà Fr. Joseph Ochero al quale va tutta la nostra stima e riconoscenza. RICEVIAMO E VOLENTIERI PUBBLICHIAMO S. E. Denis Kiwanuka ha inviato gli auguri per le passate festività, quando il precedente numero di A- miko era già alle stampe. In ritardo pubblichiamo ugualmente la lettera sicuri che farà piacere a tutti avere la benedizione e la preghiera di un vescovo. Ringraziamenti doverosi... I l comitato direttivo de Caro Amiko ti scrivo vuole ufficialmente ringraziare tutti coloro che, a vario titolo, partecipano alla realizzazione della pubblicazione. E un impegno importante, faticoso e che permette di avvicinare gli associati, i benefattori e tutti gli Amiki alle attività dell Associazione. La redazione auspica che il contributo possa allargarsi per ospitare testimonianze, suggerimenti, informazioni o critiche.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Per chi ha bisogno: in ogni momento e in qualsiasi luogo. Catalogo 2013

Per chi ha bisogno: in ogni momento e in qualsiasi luogo. Catalogo 2013 Per chi ha bisogno: in ogni momento e in qualsiasi luogo. Catalogo 2013 Per i tuoi regali di Natale scegli di essere al fianco del WFP: in ogni momento e in qualsiasi luogo. Scegli i tuoi regali aziendali

Dettagli

CAPACI DI CONDIVIDERE OGNI DONO

CAPACI DI CONDIVIDERE OGNI DONO GRUPPOPRIMAMEDIA Scheda 03 CAPACI DI CONDIVIDERE OGNI DONO Nella chiesa generosita e condivisione Leggiamo negli Atti degli Apostoli come è nata la comunità cristiana di Antiochia. Ad Antiochia svolgono

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE Volume VIII manuali campi volontariato Il fare e il dire di Legambiente nei campi Dal 1991 ad oggi sono stati oltre 3.000 i campi di volontariato che Legambiente

Dettagli

Flame of Hope maggio 2015

Flame of Hope maggio 2015 Flame of Hope maggio 2015 Cari amici, Quand è che si apprezza maggiormente la vita e si è consapevoli di essere vivi e ne siamo grati? Quando quel dono prezioso è minacciato e poi si apprezza la vita il

Dettagli

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione Economia > News > Italia - mercoledì 16 aprile 2014, 12:00 www.lindro.it Sulla fame non si spreca La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO

ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO 1 2. Economia e società nel mondo romano-germanico. ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO mondo romano germanico mondo bizantino mondo arabo Cartina 1 UN MONDO CON MOLTI BOSCHI, POCHI UOMINI E

Dettagli

IL SENSO DELLA CARITATIVA

IL SENSO DELLA CARITATIVA IL SENSO DELLA CARITATIVA SCOPO I Innanzitutto la natura nostra ci dà l'esigenza di interessarci degli altri. Quando c'è qualcosa di bello in noi, noi ci sentiamo spinti a comunicarlo agli altri. Quando

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli

Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli Presentazione Decisamente stimolanti le provocazioni del brano di Matteo (22,1-14) che ci accompagnerà nel corso dell anno associativo 2013-2014: terzo

Dettagli

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste.

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste. FIGLI DI DIO Cosa significa essere un figlio di Dio? E importante essere figli di Dio? Se sono figlio di Dio che differenza fa nella mia vita quotidiana? Queste sono questioni importanti ed è fondamentale

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

Trieste, 25 ottobre 2006

Trieste, 25 ottobre 2006 Trieste, 25 ottobre 2006 PRESENTAZIONE DEL BILANCIO DI SOSTENIBILITÀ 2005 DEL GRUPPO GENERALI AGLI STUDENTI DELL UNIVERSITA DI TRIESTE INTERVENTO DELL AMMINISTRATORE DELEGATO GIOVANNI PERISSINOTTO Vorrei

Dettagli

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia Scuola Primaria Istituto Casa San Giuseppe Suore Vocazioniste Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar Classe IV Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia È il 19 febbraio 2011

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio CREDO IN GESÙ CRISTO, IL FIGLIO UNIGENITO DI DIO La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio Incominciamo a sfogliare il Catechismo della Chiesa Cattolica. Ce ne sono tante edizioni. Tra le mani abbiamo

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

Una Pulce sull Albero di Babbo Natale?

Una Pulce sull Albero di Babbo Natale? Una Pulce sull Albero di Babbo Natale? Copione natalizio in rima per i bambini della Scuola dell Infanzia. Autore: Silvia Di Castro (Bisia) UNA PULCE SULL ALBERO DI BABBO NATALE? 1 Copione natalizio in

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA EDUCARE OGGI/9 A CURA DI ANNA TERESA Borrelli PREFAZIONE DI MATTEO Truffelli Amare e far AMARE GESÙ CONTRIBUTI DI: Marco Ghiazza Luca Marcelli Paolo e Rita Seghedoni Marcello Semeraro Lucio Soravito De

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 Cari catechisti, buonasera! Mi piace che nell Anno della fede ci

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

in primo luogo a Zanzibar

in primo luogo a Zanzibar ...... Se fai il bene diranno che lo fai per fini egoistici...non importa fa il bene S. Teresa di Calcutta cosa ci ha riservato questo 2014 come abbiamo speso questi 365 giorni... è stato certamente un

Dettagli

Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO

Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO 1. Il bambino sviluppa il senso dell identità personale, è consapevole delle proprie esigenze e dei propri sentimenti, sa controllarli ed esprimerli in modo adeguato

Dettagli

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana Edizione giugno 2014 IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 perchè diventare cittadini italiani?

Dettagli

AS-SALÂMU ALAYKUM CHE LA PACE SIA CON VOI!

AS-SALÂMU ALAYKUM CHE LA PACE SIA CON VOI! بسم الله الرحمان الرحيم Nel Nome di Allah, il sommamente Misericordioso, il Clementissimo AS-SALÂMU ALAYKUM CHE LA PACE SIA CON VOI! (per piccoli Musulmani dai 5 agli 8 anni) بسم الله الرحمان الرحيم Nel

Dettagli

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Il primo maggio 2015 si inaugura a Milano l EXPO, un contenitore di tematiche grandi come l universo: "Nutrire il pianeta. Energia per la vita. Una

Dettagli

PIANO A.S. 2015/2016

PIANO A.S. 2015/2016 Direzione Didattica Statale 1 Circolo De Amicis Acquaviva delle Fonti (BA) BAEE03600L@ISTRUZIONE.IT - BAEE03600L@PEC.ISTRUZIONE.IT www.deamicis.gov.it PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA A.S. 2015/2016 Prendete

Dettagli

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi Tra Il Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, con sede in Via Cristoforo Colombo, 44, 00187

Dettagli

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di gioco d azzardo patologico Testo redatto sulla

Dettagli

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE Presentazione La guida dell educatore vuole essere uno strumento agile per preparare gli incontri con i ragazzi.

Dettagli

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore!

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! oppure La Pubblicità su Google Come funziona? Sergio Minozzi Imprenditore di informatica da più di 20 anni. Per 12 anni ha lavorato

Dettagli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

Aiuta un bambino a crescere. Farà bene anche al bambino che c è in te.

Aiuta un bambino a crescere. Farà bene anche al bambino che c è in te. Aiuta un bambino a crescere. Farà bene anche al bambino che c è in te. Nel Sud del mondo in una situazione di povertá e di emarginazione a molti bambini sono negati i diritti fondamentali alla vita, alla

Dettagli

Principi d Azione. www.airliquide.it

Principi d Azione. www.airliquide.it Principi d Azione Codice Etico www.airliquide.it Il bene scaturisce dall'onestà; l'onestà ha in sè la sua origine: quello che è un bene avrebbe potuto essere un male, ciò che è onesto, non potrebbe essere

Dettagli

Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale

Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale Preambolo La Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale è il documento che definisce i valori e i princìpi condivisi da tutte le organizzazioni

Dettagli

E vestirti coi vestiti tuoi DO#-7 SI4 dai seguimi in ciò che vuoi. e vestirti coi vestiti tuoi

E vestirti coi vestiti tuoi DO#-7 SI4 dai seguimi in ciò che vuoi. e vestirti coi vestiti tuoi SOGNO intro: FA#4/7 9 SI4 (4v.) SI4 DO#-7 Son bagni d emozioni quando tu FA# sei vicino sei accanto SI4 DO#-7 quando soltanto penso che tu puoi FA# FA#7/4 FA# SI trasformarmi la vita. 7+ SI4 E vestirti

Dettagli

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO Sono arrivata in Italia in estate perché i miei genitori lavoravano già qui. Quando ero in Cina, io e mia sorella Yang abitavamo con i nonni, perciò mamma e papà erano tranquilli.

Dettagli

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti L UNIONE EUROPEA Prima di iniziare è importante capire la differenza tra Europa e Unione europea. L Europa è uno dei cinque continenti, insieme all Africa, all America, all Asia e all Oceania. Esso si

Dettagli

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Nella prima parte dell anno scolastico 2014-2015 alcune classi del

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11 AL SUPERMERCATO Che cosa ci serve questa settimana? Un po di tutto; per cominciare il pane. Sì, prendiamo due chili di pane. Ci serve anche il formaggio. Sì, anche il burro. Prendiamo 3 etti di formaggio

Dettagli

5ª tappa L annuncio ai Giudei

5ª tappa L annuncio ai Giudei Centro Missionario Diocesano Como 5 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Febbraio 09 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 5ª tappa L annuncio ai Giudei Pagina

Dettagli

" CI SON DUE COCCODRILLI... "

 CI SON DUE COCCODRILLI... PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2014-2015 " CI SON DUE COCCODRILLI... " Le attività in ordine all'insegnamento della religione cattolica, per coloro che se ne avvalgono, offrono

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... LA CITTÀ VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Parole per capire Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: città... città industriale... pianta della città...

Dettagli

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore Sac. Don Giuseppe Pignataro L oratorio: centro del suo cuore L'anima del suo apostolato di sacerdote fu l'oratorio: soprattutto negli anni di Resina, a Villa Favorita per circa un decennio, dal 1957 al

Dettagli

Preambolo. (La Sotto-Commissione*,)

Preambolo. (La Sotto-Commissione*,) Norme sulle Responsabilità delle Compagnie Transnazionali ed Altre Imprese Riguardo ai Diritti Umani, Doc. Nazioni Unite E/CN.4/Sub.2/2003/12/Rev. 2 (2003).* Preambolo (La Sotto-Commissione*,) Tenendo

Dettagli

CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO

CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO PRINCIPI FONDANTI 1. Volontario è la persona che, adempiuti i doveri di ogni cittadino, mette a disposizione il proprio tempo e le proprie capacità per gli altri, per

Dettagli

dall introduzione dell Assessore Luppi

dall introduzione dell Assessore Luppi Presenti: Giulia Luppi Assessore alla scuola Alessandra Caprari pedagogista Maurizia Cocconi insegnante Scuola Primaria De Amicis Giuliana Bizzarri insegnante Scuola d infanzia A.D Este Tondelli Rita insegnante

Dettagli

BUONE AZIONI PER RISPARMIARE

BUONE AZIONI PER RISPARMIARE BUONE AZIONI PER RISPARMIARE A cura del Servizio Socio Assistenziale della Comunità Alta Valsugana e Bersntol in collaborazione con i dipendenti delle Casse Rurali di Pergine Valsugana, Caldonazzo, Levico

Dettagli

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013 Farra, 24 febbraio 2013 informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara dare alcune indicazioni pratiche suggerire alcuni percorsi Quali sono le reazioni

Dettagli

Routine per l Ora della Nanna

Routine per l Ora della Nanna SCHEDA Routine per l Ora della Nanna Non voglio andare a letto! Ho sete! Devo andare al bagno! Ho paura del buio! Se hai mai sentito il tuo bambino ripetere queste frasi notte dopo notte, con ogni probabilità

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA DE ACCESO A LA UNIVERSIDAD MAYORES DE 25 Y 45 AÑOS PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA 2013ko MAIATZA MAYO 2013 L incontro con Guido Dorso Conobbi Dorso quando ero quasi un ragazzo. Ricordo che un amico

Dettagli

7ª tappa È il Signore che apre i cuori

7ª tappa È il Signore che apre i cuori Centro Missionario Diocesano Como 7 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Aprile 2009 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 7ª tappa È il Signore che apre

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

"Ogni persona, indipendentemente dal grado di. disabilità, ha il diritto fondamentale di influenzare

Ogni persona, indipendentemente dal grado di. disabilità, ha il diritto fondamentale di influenzare "Ogni persona, indipendentemente dal grado di disabilità, ha il diritto fondamentale di influenzare mediante la comunicazione le condizioni della sua vita". Questo è l'incipit della Carta dei Diritti della

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

Diocesi di Nicosia. Curia Vescovile Ufficio per l Evangelizzazione e la Catechesi

Diocesi di Nicosia. Curia Vescovile Ufficio per l Evangelizzazione e la Catechesi Diocesi di Nicosia Curia Vescovile Ufficio per l Evangelizzazione e la Catechesi Largo Duomo,10 94014 Nicosia (EN) cod. fisc.: 90000980863 tel./fax 0935/646040 e-mail: cancelleria@diocesinicosia.it Ai

Dettagli

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può!

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! Pag. 1/3 Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! (Articolo tratto da ALCER n 153 edizione 2010) Conoscere posti nuovi, nuove culture e relazionarsi con persone di altri paesi, di altre città

Dettagli

GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE

GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE un indagine demoscopica svolta da Astra Ricerche per Telefono Amico Italia con il contributo di Nokia Qui di seguito vengono presentati i principali risultati

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela di Kristiina Salmela Gole di Fara San Martino (CH) Hei! Ciao! Sono un bel TONTTU - uno gnometto mezzo finlandese mezzo abruzzese, e mi chiamo Cristian alias Rikke. Più di sei anni fa sono nato nel Paese

Dettagli

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58 format nell accostare gli ingredienti e da raffinatezza della presentazione che fanno trasparire la ricchezza di esperienze acquisite nelle migliori cucine di Europa e Asia da questo chef 45enne d origini

Dettagli

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM XXVIII TEMPO ORDINARIO 11 ottobre 2009 VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM Mc 10, 17-30 [In quel tempo], mentre Gesù andava per la strada, un tale gli corse incontro

Dettagli

Dicembre 1995 - Dicembre 2005. Parrocchia Santi Gervaso e Protaso Novate Milanese. Don Ugo Proserpio. da anni Parroco a Novate.

Dicembre 1995 - Dicembre 2005. Parrocchia Santi Gervaso e Protaso Novate Milanese. Don Ugo Proserpio. da anni Parroco a Novate. Parrocchia Santi Gervaso e Protaso Novate Milanese Dicembre 1995 - Dicembre 2005 Don Ugo Proserpio 10 da anni Parroco a Novate Dicembre 2005 10 anni tra noi di don Ugo 11 La comunità delle suore Serve

Dettagli

Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio.

Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio. Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio. Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio, recita un noto proverbio africano. Perché la famiglia

Dettagli

Tra reale e ideale: come gestire e far crescere un organizzazione non profit.

Tra reale e ideale: come gestire e far crescere un organizzazione non profit. Tra reale e ideale: come gestire e far crescere un organizzazione non profit. NID Non profit Innovation Day Università Bocconi Milano, 12 novembre 2014 18/11/2014 1 Mi presento, da dove vengo? E perché

Dettagli

Dai diamanti non nasce niente

Dai diamanti non nasce niente LA NOSTRA IDEA IN POCHE PAROLE Innanzitutto, un cambio di prospettiva. Il centro non è la violenza, ma ciò che resta. Importa ciò che vive, ha un corpo, segni tangibili e un dolore sommerso e stordente,

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI In questa lezione ci siamo collegati via Skype con la Professoressa Paola Begotti, docente di lingua italiana per stranieri dell Università Ca Foscari di Venezia che ci ha parlato delle motivazioni che

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 Comitato Italiano per l UNICEF Onlus Direzione Attivita` culturali e Comunicazione Via Palestro, 68-00185 Roma tel. 06478091 - fax 0647809270 scuola@unicef.it pubblicazioni@unicef.it

Dettagli

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola IC n 5 L.Coletti Progetto GREEN SCHOOL Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola GREEN SCHOOL Principio fondante del Progetto GREEN SCHOOL..Coniugare conoscenza, ambiente, comportamenti nell

Dettagli

Per ulteriori informazioni visita il nostro Sito Web: www.a-light-against-human-trafficking.info

Per ulteriori informazioni visita il nostro Sito Web: www.a-light-against-human-trafficking.info Per ulteriori informazioni visita il nostro Sito Web: www.a-light-against-human-trafficking.info Ogni essere umano uomo, donna, bambino, bambina è immagine di Dio; quindi ogni essere umano è una persona

Dettagli

L ALFABETO DELLA LEGALITA

L ALFABETO DELLA LEGALITA L alfabeto, che sta alla base dell acquisizione di ogni lingua, diventa, in questo nostro giornalino, il punto di partenza per la conoscenza di quei valori fondamentali che è indispensabile interiorizzare

Dettagli

Una storia vera. 1 Nome fittizio.

Una storia vera. 1 Nome fittizio. Una storia vera Naida 1 era nata nel 2000, un anno importante, porterà fortuna si diceva. Era una ragazzina come tante, allegra, vivace e che odiava andare a scuola. Era nata a Columna Pasco, uno dei tanti

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

Venite, saliamo sul monte del Signore, al tempio quanto è mirabile il tuo nome su tutta la terra! (Sal 8,10) Rit.

Venite, saliamo sul monte del Signore, al tempio quanto è mirabile il tuo nome su tutta la terra! (Sal 8,10) Rit. OTTOBRE: Giornata del Carisma Introduzione TEMA: Fede e missione La mia intenzione è solamente questa: che [le suore] mi aiutino a salvare anime. (Corrispondenza, p. 7) Questa lapidaria intenzione, che

Dettagli

La Sua Salute e il Suo Benessere

La Sua Salute e il Suo Benessere La Sua Salute e il Suo Benessere ISTRUZIONI: Questo questionario intende valutare cosa Lei pensa della Sua salute. Le informazioni raccolte permetteranno di essere sempre aggiornati su come si sente e

Dettagli

Ognuno è libero di contraddirci. Vi chiediamo solo quell anticipo di simpatia senza il quale non c è alcuna comprensione.

Ognuno è libero di contraddirci. Vi chiediamo solo quell anticipo di simpatia senza il quale non c è alcuna comprensione. Ognuno è libero di contraddirci. Vi chiediamo solo quell anticipo di simpatia senza il quale non c è alcuna comprensione. Eugenio e Chiara Guggi (tramite le parole di Benedetto XVI) Il laico dev essere

Dettagli

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte)

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte) La canzone dei colori Rosso rosso il cane che salta il fosso giallo giallo il gallo che va a cavallo blu blu la barca che va su e giù blu blu la barca che va su e giù Arancio arancio il grosso cappello

Dettagli