Allegato alla delibera di Giunta Comunale n. 28 del

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Allegato alla delibera di Giunta Comunale n. 28 del 20.04.2015"

Transcript

1 Allegato alla delibera di Giunta Comunale n. 28 del REGOLAMENTO: Modalità di pubblicazione del catalogo dei dati, dei metadati e delle relative banche dati e per l esercizio della facoltà di accesso telematico e il loro riutilizzo. Adempimenti Legge 17/12/2012 n. 221, conversione in legge, con modificazioni del D.L. 18/10/2012, n Art. 1 Principi generali Il presente regolamento disciplina le modalità di pubblicazione del catalogo dei dati, dei metadati e delle relative banche dati in possesso del Comune di Cellere e l esercizio della facoltà di accesso telematico e di riutilizzo degli stessi. In conformità al principio introdotto dal Codice dell Amministrazione Digitale (D.Lgs 7 marzo 2005, n. 82), con il presente Regolamento si disciplina la pubblicazione in formati aperti dei dati di cui il Comune è titolare, per renderli fruibili e riutilizzati al fine di creare strumenti e servizi innovativi e creare una P.A. aperta. Sono definibili come open data i dati pubblici che possono essere liberamente utilizzati, riutilizzati e redistribuiti. I dati pubblici presenti nelle banche dati del Comune di Cellere, prodotti o acquisiti nell ambito dell esercizio delle sue funzioni istituzionali, sono patrimonio della collettività che ha diritto di accedervi e di riutilizzarli liberamente, nei limiti previsti dalla legge. Il Regolamento ha come scopo: a) l'individuazione dei dati esclusi dalla pubblicazione; b) la pubblicazione on line per l esercizio della facoltà di accesso telematico ai dati pubblici; c) il riutilizzo dei dati pubblici Art. 2 Definizioni Ai fini del presente Regolamento si intende per: a) dato: rappresentazione fisica di informazioni atta alla comunicazione, interpretazione ed elaborazione da parte di umani o macchine; b) dato pubblico: il dato conoscibile da chiunque (art. 1, c. 1, lett. n), CAD e art. 2, c. 1, lett. d), D.Lgs. 36/2006); c) dataset: una collezione di dati, generalmente riguardanti una stessa organizzazione, che vengono erogati e gestiti congiuntamente; d) documento: la rappresentazione di atti, fatti e dati a prescindere dal supporto nella disponibilità della pubblica amministrazione o dell'organismo di diritto pubblico. La definizione di documento non comprende i programmi informatici (art. 2, c. 1, lett. c), D. Lgs. 36/2006); e) dato del Comune di Cellere: il dato formato, o comunque trattato, dal Comune medesimo; f) dato pubblico: il dato conoscibile da chiunque; g) dato a conoscibilità limitata: il dato la cui conoscibilità è riservata per legge o regolamento a specifici soggetti o categorie di soggetti; h) dato personale: qualunque informazione relativa a persona fisica, identificata o identificabile, anche indirettamente, mediante riferimento a qualsiasi altra informazione, ivi compreso un numero di identificazione personale; i) dati di tipo aperto: i dati pubblici che presentano tutte le seguenti caratteristiche: sono disponibili secondo i termini di una licenza che ne permetta l'utilizzo da parte di chiunque, anche per finalità commerciali, in formato disaggregato; sono accessibili attraverso internet con le tecnologie dell'informazione e della comunicazione, in formati aperti adatti all utilizzo automatico da parte di programmi per elaboratori, e sono provvisti dei relativi metadati;

2 sono resi disponibili gratuitamente attraverso internet con le tecnologie dell'informazione e della comunicazione oppure sono resi disponibili ai costi marginali, non superiori a quelli sostenuti per la loro riproduzione. j) formato aperto: un formato di dati reso pubblico, documentato esaustivamente e neutro rispetto agli strumenti tecnologici necessari per la fruizione dei dati stessi; k) titolare del dato: la pubblica amministrazione o l organismo di diritto pubblico che ha originariamente formato per uso proprio o commissionato ad altro soggetto pubblico o privato il documento che rappresenta il dato; l) pubblicazione: la pubblicazione di dati e documenti nei siti istituzionali del Comune, con accesso diretto ed immediato senza necessità di autenticazione ed identificazione. m) riutilizzo: l'uso del dato di cui è titolare una pubblica amministrazione o un organismo di diritto pubblico, da parte di persone fisiche o giuridiche, a fini commerciali o non commerciali diversi dallo scopo iniziale per il quale il documento che lo rappresenta è stato prodotto nell'ambito dei fini istituzionali (art. 2, c. 1, lett. e), D.Lgs. 36/2006); n) licenza per il riutilizzo: il contratto, o altro strumento negoziale, nel quale sono definite le modalità di riutilizzo dei dati; o) banca dati: insieme di dati omogenei, d interesse rilevante per una o più unità organizzative, memorizzati in uno o più archivi informatici, organizzati ed accessibili mediante strumenti software; p) dataset: collezione di dati contenuti in una banca dati, normalmente presentata in forma tabellare; q) metadato: dato che descrive una categoria di dati, presente in una banca dati o in un dataset, o gli attributi del dataset stesso, semplificandone il processo di fruizione, facilitandone la ricerca, il recupero, la composizione e il riutilizzo; r) interoperablità: in ambito informatico, la capacità di sistemi differenti e autonomi di cooperare e di scambiare informazioni in maniera automatica, sulla base di regole comunemente condivise. Art. 3 - Caratteristiche degli Open Data Il principio fondamentale degli Open Data è che i dati pubblici, nel rispetto della normativa vigente, appartengono alla collettività e come tali devono essere ri-utilizzabili da chiunque ne abbia interesse. Elementi fondanti della riutilizzabilità dei dati pubblici sono: Diffusione senza restrizioni e in formati elettronici standard e aperti; Utilizzo di strumenti legali standard - attraverso l'adozione di licenze improntate al sistema Italian Open Data License (IODL); Gratuità della ri-utilizzabilità e della re-distribuibilità dei dati, riutilizzabilità immediata di tutti i dati aggregati ed anonimi. Art. 4 Dati oggetto del regolamento Il presente Regolamento si applica a tutti i dati del Comune di Cellere nel rispetto dei limiti indicati nel successivo articolo 5. Rientrano nel patrimonio informativo del Comune di Cellere i dati acquisiti per finalità istituzionali dalle aziende partecipate e da soggetti terzi in generale, tranne il caso in cui specifici contratti o convenzioni prevedono diversamente. Rientrano altresì nel patrimonio informativo del Comune dicellere i dati acquisiti a seguito di procedure di gara, relative a prodotti e servizi che comportino la raccolta e gestione di dati pubblici ai sensi dell articolo 52, comma 3, del Decreto Legislativo 7 marzo 2005, n. 82 (Codice dell Amministrazione Digitale). Art. 5 Esclusioni La pubblicazione di dati personali deve avvenire nel rispetto di quanto indicato nel Decreto

3 Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), e, in particolare, selezionando accuratamente i dati personali che possono essere resi conoscibili on line, fermo restando che la pubblicazione di dati personali è ammessa unicamente quando è prevista da una norma di legge e che, comunque, occorre rispettare il principio di proporzionalità e pertinenza dei dati pubblicati ed eventualmente procedere doc all anonimizzazione o alla pubblicazione di dati aggregati che non consentano l identificazione degli interessati cui i dati si riferiscono. I dati presenti in Anagrafe tributaria, ai sensi dell articolo 52, comma 1, del Decreto Legislativo 7 marzo 2005, n. 82 (Codice dell Amministrazione Digitale), non possono essere pubblicati. I dati raccolti nell ambito di rilevazioni statistiche non possono essere pubblicati se non in forma aggregata, in modo che non se ne possa trarre alcun riferimento relativamente a persone fisiche o giuridiche identificabili, ai sensi dell articolo 9, comma 1, del Decreto Legislativo 6 settembre 1989, n In merito ai dati relativi a procedure d appalto restano salve le limitazioni previste dalla disciplina stabilita dal Decreto Legislativo 12 aprile 2006, n. 163 (Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture in attuazione delle direttive 2004/17/CE e 2004/18/CE). I dati di altri soggetti pubblici o privati, di cui il Comune di Cellere è in possesso mediante servizio di hosting o housing, non rientrano tra i dati oggetto del presente Regolamento. Esclusioni particolari potranno essere definite con atti della Giunta comunale, su proposta motivata degli uffici comunali competenti per materia e raccolte in un unico elenco aggiornato. Art.6 - Modalità di pubblicazione degli open data I dataset di cui all articolo 4 individuati a seguito di specifica analisi dai Responsabili dei Servizi cui afferiscono le basi dati, devono confluire nell apposito spazio web dedicato all interno della sezione Amministrazione Trasparente - Altri contenuti Accessibilità e catalogo dei dati, metadati e banche dati del sito internet del Comune di Cellere. Quando disponibili, le banche dati rilasciabili in formato tabellare aperto consentiranno sia il download che l'interrogabilità diretta online. Con cadenza massima semestrale viene verificata la presenza di nuovi dataset o di aggiornamenti su quelle già pubblicati; se la suddetta verifica darà esito positivo si procederà al processo sopra descritto. Art. 7 - Accesso e riutilizzo degli open data Agli utenti del web sarà consentito raggiungere, interrogare, ricercare e scaricare i dati pubblicati e di riusarli nei termini definiti nella Italian Open Data License riportata nell allegato 1 al presente regolamento. Art. 8 Responsabilità I responsabili delle attività volte a garantire la pubblicazione e il riutilizzo dei dati previste dal presente Regolamento sono i Responsabili di P.O. e il Responsabile della Trasparenza. per Art. 9 Attuazione e controlli Il Responsabile della Trasparenza assicura le condizioni organizzative e i processi funzionali l attuazione delle norme contenute nel presente Regolamento.

4 Art. 10 Decorrenza e pubblicità Il presente Regolamento entra in vigore ad intervenuta esecutività della delibera di approvazione. Il presente Regolamento sarà pubblicato sul sito Internet del Comune di Cellere, all interno della sezione Amministrazione trasparente, insieme al catalogo dei dati, dei metadati e delle banche dati Art Rinvio a norme legislative Per quanto non previsto nel presente Regolamento si fa espresso rinvio alle norme legislative vigenti in materia. ALLEGATO 1 Italian Open Data License v2.0 Preambolo La "Italian Open Data License" (IODL) è un contratto di licenza che ha lo scopo di consentire agli utenti di condividere, modificare, usare e riusare liberamente la banca di dati, i dati e le informazioni con essa rilasciati, garantendo al contempo la stessa libertà per altri. La presente licenza mira a facilitare il riutilizzo delle informazioni pubbliche nel contesto dello sviluppo della società dell'informazione. Le banche di dati, i dati e le informazioni sono protetti dalle leggi applicabili in materia di diritto d'autore (incluso il diritto sui generis del costitutore di banche di dati) e/o dalle altre leggi applicabili. I diritti concessi dalla presente licenza non implicano alcun trasferimento di diritto di titolarità sulle banche di dati, sui dati e sulle informazioni pubbliche. Gli utenti possono utilizzare e riutilizzare la banca di dati ed i dati in essa contenuti in base ai termini della presente licenza; ogni utilizzazione che non sia espressamente autorizzata ai sensi della presente licenza o delle leggi vigenti è proibita. Con l'esercizio di uno qualunque dei diritti qui previsti, accetti e ti obblighi a rispettare integralmente i termini della presente licenza. 1. Definizioni Ai fini e per gli effetti della presenta licenza, si intende per: "Informazioni", la banca di dati ed i dati (testi, data base e data set, immagini, video, ecc.) offerti per l'uso secondo i termini di questa licenza; "Lavoro derivato", ogni traduzione, adattamento, trasformazione, diversa disposizione ed ogni altra modifica delle Informazioni o di una parte sostanziale della banca di dati; "Licenziante", il soggetto (Ente, persona fisica o persona giuridica) che fornisce le Informazioni secondo i termini e le condizioni della presente licenza; "Tu/Te", il soggetto (Ente, persona fisica o persona giuridica) che usa le Informazioni ed esercita i diritti derivanti dalla presente licenza, impegnandosi a rispettarne i termini. 2. Concessione della Licenza Il Licenziante concede una licenza per tutto il mondo, gratuita, perpetua, non revocabile e non esclusiva alle condizioni di seguito indicate: Sei libero di: riprodurre, distribuire al pubblico, concedere in locazione, presentare e dimostrare in

5 pubblico, comunicare al pubblico, messa a disposizione del pubblico inclusa, trasmettere e ritrasmettere in qualunque modo, eseguire, recitare, rappresentare, includere in opere collettive e/o composte pubblicare, estrarre e reimpiegare le Informazioni; creare un Lavoro derivato ed esercitare sul Lavoro derivato i diritti di cui al punto precedente, per esempio attraverso la combinazione con altre informazioni (mashup). A condizione di: indicare la fonte delle Informazioni e il nome del Licenziante, includendo, se possibile, una copia di questa licenza o un collegamento (link) ad essa. non riutilizzare le Informazioni in un modo che suggerisca che abbiano carattere di ufficialità o che il Licenziante approvi l'uso che fai delle Informazioni; prendere ogni misura ragionevole affinché gli usi innanzi consentiti non traggano in inganno altri soggetti e le Informazioni medesime non vengano travisate. 3. Usi consentiti Tu puoi esercitare i diritti concessi con la presente licenza in modo libero e gratuito, anche qualora la finalità da Te perseguita sia di tipo commerciale. La presente licenza non intende in alcun modo creare ulteriori diritti in capo al Licenziante rispetto a quelli previsti dalla legge sul diritto d'autore o ridurre, limitare o restringere alcun diritto di libera utilizzazione o l'operare della regola dell'esaurimento del diritto od altre limitazioni dei diritti sulle Informazioni derivanti dalle leggi applicabili. 4. Garanzie ed esonero di responsabilità Salvo che sia espressamente indicato diversamente, le informazioni concesse sotto la presente licenza sono rilasciate dal Licenziante "così come sono"; il Licenziante non fornisce alcuna garanzia di qualsiasi tipo con riguardo alle Informazioni, sia essa espressa o implicita, di fonte legale o di altro tipo, essendo quindi escluse - tra le altre - le garanzie relative all'idoneità per un fine specifico, alla non violazione di diritti di terzi (d'autore o d'altro tipo), alla mancanza di difetti latenti o di altro tipo, all'esattezza o alla presenza di errori. Il Licenziante non è responsabile nei tuoi confronti a qualunque titolo per qualsiasi tipo di danni derivante dalla presente licenza o dall'uso delle Informazioni; nessuna clausola di questa licenza esclude o limita la responsabilità nel caso in cui questa dipenda da dolo o colpa grave. 5. Varie La presente licenza è condizionata risolutivamente, e pertanto i diritti con essa concessi cesseranno automaticamente senza necessità di alcuna comunicazione in tal senso da parte del Licenziante, al rispetto delle condizioni previste all'art. 2 della presente licenza da parte tua. Il Licenziante si riserva il diritto di rilasciare le Informazioni sulla base dei termini di una differente licenza o di cessare la distribuzione delle Informazioni in qualsiasi momento. La presente licenza deve ritenersi regolata dalla Legge italiana e deve, di conseguenza, essere interpretata applicando tale normativa. Tu sei tenuto ad utilizzare le Informazioni licenziate nel rispetto della legge. In particolare, la presente licenza non costituisce un'autorizzazione a violare la legislazione italiana in materia di diritto d autore (Legge n. 633/1941) e di protezione dei dati personali (D. Lgs. n. 196/2003).

PROVINCIA DI FORLI'-CESENA RELATIVO ALLA PUBBLICAZIONE, ALLA FACOLTÀ DI ACCESSO TELEMATICO E AL RIUTILIZZO DEI DATI PUBBLICI (OPEN DATA)

PROVINCIA DI FORLI'-CESENA RELATIVO ALLA PUBBLICAZIONE, ALLA FACOLTÀ DI ACCESSO TELEMATICO E AL RIUTILIZZO DEI DATI PUBBLICI (OPEN DATA) PROVINCIA DI FORLI'-CESENA REGOLAMENTO RELATIVO ALLA PUBBLICAZIONE, ALLA FACOLTÀ DI ACCESSO TELEMATICO E AL RIUTILIZZO DEI DATI PUBBLICI (OPEN DATA) Approvato con Delibera di G.P. n. 141775/456 del 06/12/2013

Dettagli

Allegato A REGOLAMENTO RELATIVO ALLA PUBBLICAZIONE, ALLA FACOLTÀ DI ACCESSO TELEMATICO E AL RIUTILIZZO DEI DATI PUBBLICI (OPEN DATA)

Allegato A REGOLAMENTO RELATIVO ALLA PUBBLICAZIONE, ALLA FACOLTÀ DI ACCESSO TELEMATICO E AL RIUTILIZZO DEI DATI PUBBLICI (OPEN DATA) Allegato A REGOLAMENTO RELATIVO ALLA PUBBLICAZIONE, ALLA FACOLTÀ DI ACCESSO TELEMATICO E AL RIUTILIZZO DEI DATI PUBBLICI (OPEN DATA) REGOLAMENTO RELATIVO ALLA PUBBLICAZIONE, ALLA FACOLTÀ DI ACCESSO TELEMATICO

Dettagli

COMUNE DI BOVEZZO Provincia di Brescia

COMUNE DI BOVEZZO Provincia di Brescia COMUNE DI BOVEZZO Provincia di Brescia REGOLAMENTO RELATIVO ALLA PUBBLICAZIONE, ALLA FACOLTÀ DI ACCESSO TELEMATICO E AL RIUTILIZZO DEI DATI PUBBLICI (OPEN DATA) INDICE Pagina TITOLO I Disposizioni Generali

Dettagli

Comune di Lograto. Provincia di Brescia

Comune di Lograto. Provincia di Brescia Comune di Lograto Provincia di Brescia REGOLAMENTO RELATIVO ALLA PUBBLICAZIONE, ALLA FACOLTÀ DI ACCESSO TELEMATICO E AL RIUTILIZZO DEI DATI PUBBLICI (OPEN DATA) (approvato con la deliberazione del Consiglio

Dettagli

COMUNE DI BARASSO (Provincia di Varese)

COMUNE DI BARASSO (Provincia di Varese) COMUNE DI BARASSO (Provincia di Varese) Approvate con delibera della Giunta Comunale n.30 del 18.05.2015 Linee guida per la disciplina di accesso e riutilizzo delle banche dati (open data) Redatte ai sensi

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 18 del 24/03/2015

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 18 del 24/03/2015 CODICE ENTE 012022 COPIA ALBO ON LINE COMUNE DI BRISSAGO VALTRAVAGLIA PROVINCIA DI VARESE Via Bernardino Luini n. 6; C.A.P. 21030; TEL.: 0332 575103 -FAX: 0332576443 E-MAIL: combrissago@comune.brissago-valtravaglia.va.it

Dettagli

REGOLAMENTO SULLA FACOLTÀ DI ACCESSO TELEMATICO E RIUTILIZZO DEI DATI

REGOLAMENTO SULLA FACOLTÀ DI ACCESSO TELEMATICO E RIUTILIZZO DEI DATI REGOLAMENTO SULLA FACOLTÀ DI ACCESSO TELEMATICO E RIUTILIZZO DEI DATI REGOLAMENTO SULLA FACOLTA DI ACCESSO TELEMATICO E RIUTILIZZO DEI DATI Sommario Art. 1 - Principi, finalità, e oggetto...3 Art. 2 -

Dettagli

Open data: aspetti giuridici Trento, 29 settembre 2015. Stefano Leucci - Università di Trento - stefano.leucci@unitn.it

Open data: aspetti giuridici Trento, 29 settembre 2015. Stefano Leucci - Università di Trento - stefano.leucci@unitn.it Open data: aspetti giuridici Trento, 29 settembre 2015 Stefano Leucci - Università di Trento - stefano.leucci@unitn.it Obiettivi Spiegare le regole giuridiche per la circolazione delle informazioni. Costruire

Dettagli

DATI GEOGRAFICI liberi occasione di crescita e sviluppo

DATI GEOGRAFICI liberi occasione di crescita e sviluppo DATI GEOGRAFICI liberi occasione di crescita e sviluppo - m.fodera@studiotopografia.it http://www.gsidibiella.com/files/digitalizzazione.gif http://www.interworldna.com/images/gtco/gtco-acculit.jpg 2 http://www.slideshare.net/jhoechtl/open-linked-data-as-part-of-a-government-enterprise-architecture

Dettagli

Regolamento per la disciplina di accesso e riutilizzo delle banche dati

Regolamento per la disciplina di accesso e riutilizzo delle banche dati COMUNE DI LUSIANA Provincia di Vicenza Progetto: Regolamento Regolamento per la disciplina di accesso e riutilizzo delle banche dati Redatto ai sensi dell art. 52, comma 1, del D.Lgs. 82/2005 e successive

Dettagli

LA TRASPARENZA DELLA PA SUI SITI WEB Open data e riutilizzo nel d.lgs. n. 33/2013 Roma, 15 ottobre 2014 Chiara Romano

LA TRASPARENZA DELLA PA SUI SITI WEB Open data e riutilizzo nel d.lgs. n. 33/2013 Roma, 15 ottobre 2014 Chiara Romano LA TRASPARENZA DELLA PA SUI SITI WEB Open data e riutilizzo nel d.lgs. n. 33/2013 Roma, 15 ottobre 2014 Chiara Romano "Linee guida in materia di trattamento di dati personali, contenuti anche in atti e

Dettagli

ALLEGATO 1. Linee Guida per la realizzazione del progetto MB OPEN DATA

ALLEGATO 1. Linee Guida per la realizzazione del progetto MB OPEN DATA ALLEGATO 1 Linee Guida per la realizzazione del progetto MB OPEN DATA INDICE FUNZIONE DELLE LINEE GUIDA 1 GOVERNO APERTO E DATI APERTI COME STRUMENTI DI TRASPARENZA 2 OPEN DATA 2 ORGANIZZAZIONE INTERNA

Dettagli

COMUNE DI TOSCOLANO MADERNO Provincia di Brescia VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA CONSIGLIO COMUNALE N. 3 DEL 30-03-2015

COMUNE DI TOSCOLANO MADERNO Provincia di Brescia VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA CONSIGLIO COMUNALE N. 3 DEL 30-03-2015 CC n. 3 del 30-03-2015 - Pagina 1 di 6 COMUNE DI TOSCOLANO MADERNO Provincia di Brescia VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA CONSIGLIO COMUNALE N. 3 DEL 30-03-2015 L'anno Duemilaquindici il giorno Trenta del

Dettagli

LEGGE REGIONALE N. 14 DEL 13 SETTEMBRE 2013

LEGGE REGIONALE N. 14 DEL 13 SETTEMBRE 2013 LEGGE REGIONALE N. 14 DEL 13 SETTEMBRE 2013 DISPOSIZIONI IN MATERIA DI TRASPARENZA AMMINISTRATIVA E DI VALORIZZAZIONE DEI DATI DI TITOLARITÀ REGIONALE. IL CONSIGLIO REGIONALE Ha approvato IL PRESIDENTE

Dettagli

COMUNE DI CARTURA Provincia di Padova Regolamento per la disciplina di accesso e riutilizzo delle banche dati

COMUNE DI CARTURA Provincia di Padova Regolamento per la disciplina di accesso e riutilizzo delle banche dati COMUNE DI CARTURA Provincia di Padova Regolamento per la disciplina di accesso e riutilizzo delle banche dati Versione 1.0.0 1 SOMMARIO 1 APPROVAZIONI...3 2 LISTA DI DISTRIBUZIONE...3 3 REVISIONI...3 4

Dettagli

#DECRETOTRASPARENZA. cosa cambia per le PA. Avv. Prof. Ernesto Belisario. www.ernestobelisario.eu

#DECRETOTRASPARENZA. cosa cambia per le PA. Avv. Prof. Ernesto Belisario. www.ernestobelisario.eu #DECRETOTRASPARENZA cosa cambia per le PA Avv. Prof. Ernesto Belisario www.ernestobelisario.eu SOMMARIO IL DECRETO LEGISLATIVO 33/2013 (introduzione e obblighi) LE CRITICITA DA AFFRONTARE COME CAMBIANO

Dettagli

Scritto da Super Administrator Lunedì 08 Ottobre 2012 15:55 - Ultimo aggiornamento Martedì 23 Aprile 2013 08:27

Scritto da Super Administrator Lunedì 08 Ottobre 2012 15:55 - Ultimo aggiornamento Martedì 23 Aprile 2013 08:27 Modalità e condizioni di utilizzo del sito web istituzionale Chiunque acceda o utilizzi questo sito web accetta senza restrizioni di essere vincolato dalle condizioni qui specificate. Se non le accetta

Dettagli

1. Premessa... 3. 2. Quadro normativo di riferimento... 6. 3. Definizioni... 6. 4. Modalità di individuazione dei dati oggetto di riutilizzo...

1. Premessa... 3. 2. Quadro normativo di riferimento... 6. 3. Definizioni... 6. 4. Modalità di individuazione dei dati oggetto di riutilizzo... LINEE GUIDA RELATIVE AL RIUTILIZZO E MESSA A DISPOSIZIONE IN OPEN DATA DEI DATI PUBBLICI DELL'AMMINISTRAZIONE REGIONALE Approvate con deliberazione della Giunta Regionale n.2080/2012 Indice 1. Premessa...

Dettagli

ALLEGATO 1 REGOLE IN MATERIA DI DATI APERTI E LORO UTILIZZO. Versione 1.0

ALLEGATO 1 REGOLE IN MATERIA DI DATI APERTI E LORO UTILIZZO. Versione 1.0 ALLEGATO 1 REGOLE IN MATERIA DI DATI APERTI E LORO UTILIZZO Versione 1.0 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quadro normativo di riferimento... 6 3. Definizioni... 7 4. Individuazione dei dati, delle informazioni

Dettagli

COMUNE DI ROVIGO VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO CON I POTERI DELLA GIUNTA COMUNALE DLGC/2015/32 O G G E T T O

COMUNE DI ROVIGO VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO CON I POTERI DELLA GIUNTA COMUNALE DLGC/2015/32 O G G E T T O COMUNE DI ROVIGO VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO CON I POTERI DELLA GIUNTA COMUNALE DLGC/2015/32 O G G E T T O Approvazione regolamento per la disciplina di accesso e riutilizzo

Dettagli

Luca Milani Agenzia veneta per i pagamenti in agricoltura Affari istituzionali - Servizio archivistico

Luca Milani Agenzia veneta per i pagamenti in agricoltura Affari istituzionali - Servizio archivistico Tracce digitali Trasparenza e accessibilità dei siti web della PA Luca Milani Agenzia veneta per i pagamenti in agricoltura Affari istituzionali - Servizio archivistico 10 giugno 2015 Archivisti *el web

Dettagli

LINEE GUIDA RELATIVE AL RIUTILIZZO E ALL'INTERSCAMBIO DEL PATRIMONIO INFORMATIVO REGIONALE

LINEE GUIDA RELATIVE AL RIUTILIZZO E ALL'INTERSCAMBIO DEL PATRIMONIO INFORMATIVO REGIONALE Allegato 1 LINEE GUIDA RELATIVE AL RIUTILIZZO E ALL'INTERSCAMBIO DEL PATRIMONIO INFORMATIVO REGIONALE 1. Premessa L Unione Europea attribuisce al riutilizzo delle informazioni del settore pubblico un ruolo

Dettagli

E-privacy 2014 - spring edition

E-privacy 2014 - spring edition Quale equilibrio fra trasparenza, apertura e privacy nello scenario del d.lgs. 33/2013? E-privacy 2014 - spring edition Firenze, 5 aprile 2014 - L evoluzione verso l open government 2 Lo sviluppo della

Dettagli

REGOLAMENTO GESTIONE PORTALE INTERNET

REGOLAMENTO GESTIONE PORTALE INTERNET COMUNITA ROTALIANA KÖNIGSBERG Provincia di Trento REGOLAMENTO GESTIONE PORTALE INTERNET INDICE Art. 1 - Scopo ed oggetto Art. 2 - Principi Art. 3 - Contenuti del portale internet Art. 4 - Accesso e responsabilità

Dettagli

TRASPARENZA AMMINISTRATIVA: GLI OBBLIGHI NORMATIVI PER LE SCUOLE DOPO IL D.LGS. n. 33/2013

TRASPARENZA AMMINISTRATIVA: GLI OBBLIGHI NORMATIVI PER LE SCUOLE DOPO IL D.LGS. n. 33/2013 FAQ TRASPARENZA AMMINISTRATIVA: GLI OBBLIGHI NORMATIVI PER LE SCUOLE DOPO IL D.LGS. n. 33/2013 IDENTIFICATIVO VERSIONE Ed. 1 Rev. 0/04-01-2013 RTI : HP Enterprise Services Italia S.r.l. Selex ES S.p.A.

Dettagli

Comunicazione ad AgID delle Basi di dati e degli applicativi che le utilizzano

Comunicazione ad AgID delle Basi di dati e degli applicativi che le utilizzano Comunicazione ad AgID delle Basi di dati e degli applicativi che le utilizzano In considerazione delle numerose richieste ricevute, si informa che nel periodo dal 20 al 30 novembre 2014 è nuovamente disponibile

Dettagli

COMUNICAZIONE AD AGID DELLE BASI DATI DA PARTE DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI

COMUNICAZIONE AD AGID DELLE BASI DATI DA PARTE DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI COMUNICAZIONE AD AGID DELLE BASI DATI DA PARTE DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI L art. 24-quater, comma 2, D.L. n. 90/2014, convertito in Legge n. 114/2014 l'11 agosto u.s., obbliga tutte le pubbliche amministrazioni

Dettagli

Legal notice. 5. Domini, marchi e segni distintivi Il dominio di secondo livello mulino.it e i relativi sottodomini sono domini registrati di

Legal notice. 5. Domini, marchi e segni distintivi Il dominio di secondo livello mulino.it e i relativi sottodomini sono domini registrati di Legal notice L USO DEL SITO E DEI SUOI CONTENUTI È REGOLATO DALLA PRESENTE LEGAL NOTICE. LA NAVIGAZIONE NEL SITO COSTITUISCE ACCETTAZIONE ESPRESSA DELLE CONDIZIONI STABILITE NELLA PRESENTE LEGAL NOTICE.

Dettagli

Darwinbooks sistema integrato per la consultazione di libri on line

Darwinbooks sistema integrato per la consultazione di libri on line Darwinbooks sistema integrato per la consultazione di libri on line LICENZA DARWINBOOKS L accesso a Darwinbooks e ai suoi contenuti/materiali e servizi è soggetto alle condizioni e ai limiti di cui alla

Dettagli

REGOLAMENTO SUGLI OBBLIGHI DI PUBBLICITÀ, TRASPARENZA E DIFFUSIONE DI INFORMAZIONI DELL AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA IL GAS E IL SISTEMA IDRICO

REGOLAMENTO SUGLI OBBLIGHI DI PUBBLICITÀ, TRASPARENZA E DIFFUSIONE DI INFORMAZIONI DELL AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA IL GAS E IL SISTEMA IDRICO REGOLAMENTO SUGLI OBBLIGHI DI PUBBLICITÀ, TRASPARENZA E DIFFUSIONE DI INFORMAZIONI DELL AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA IL GAS E IL SISTEMA IDRICO Capo I Definizioni e principi generali Articolo 1 (Definizioni)

Dettagli

Software libero, hardware libero e bene comune

Software libero, hardware libero e bene comune Software libero hardware libero e bene comune Ivrea, 26 Giugno 2015 Bene Comune Casa Comune Beni Comuni Laudato si Bene Comune: 28 occorrenze Casa Comune: titolo e 12 occorrenze Laudato si IV. IL PRINCIPIO

Dettagli

CAD Codice dell'amministrazione digitale Ultimo aggiornamento: 12/01/2012

CAD Codice dell'amministrazione digitale Ultimo aggiornamento: 12/01/2012 Il sito web della scuola Efficiente strumento del CAD CAD Codice dell'amministrazione digitale Dlgs 7 marzo 2005, n. 82 Dlgs 30 dicembre 2010, n. 235 Testo vigente al 22/12/2011 Testo redatto al solo fine

Dettagli

GESTIONE DI PROGETTO E ORGANIZZAZIONE DI IMPRESA

GESTIONE DI PROGETTO E ORGANIZZAZIONE DI IMPRESA GESTIONE DI PROGETTO E ORGANIZZAZIONE DI IMPRESA Il project management nella scuola superiore di Antonio e Martina Dell Anna 2 PARTE VII APPENDICE I CASI DI STUDIO Servizi pubblici territoriali online

Dettagli

LEGAL NOTICE Gestore del Sito Oggetto Copyright

LEGAL NOTICE Gestore del Sito Oggetto Copyright LEGAL NOTICE LA NAVIGAZIONE NEL SITO E IL SUO USO SONO REGOLATI DALLA PRESENTE LEGAL NOTICE. LA NAVIGAZIONE NEL SITO COSTITUISCE ACCETTAZIONE ESPRESSA DELLE CONDIZIONI STABILITE NELLA PRESENTE LEGAL NOTICE

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO ALBENGA II di ALBENGA (SV) Via Mameli, n 24 (0182/541610 Fax 0182/571971

ISTITUTO COMPRENSIVO ALBENGA II di ALBENGA (SV) Via Mameli, n 24 (0182/541610 Fax 0182/571971 ISTITUTO COMPRENSIVO ALBENGA II di ALBENGA (SV) Via Mameli, n 24 (0182/541610 Fax 0182/571971 PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA AI SENSI DELL ARTICOLO 10 DEL D.Lgs. 33/2013 ANNI 2014-2015

Dettagli

Delibera Consiglio Direttivo n 100 del 23 febbraio 2015

Delibera Consiglio Direttivo n 100 del 23 febbraio 2015 Regolamento recante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e prevenzione della corruzione del Collegio dei Geometri e Geometri Laureati di Bologna ai sensi dell art. 2, comma 2-bis del D.L. 31 agosto

Dettagli

Le criticità nella gestione dei dati sensibili

Le criticità nella gestione dei dati sensibili Le criticità nella gestione dei dati sensibili Ing.Giovanni Gentili Resp. Agenda digitale dell Umbria Regione Umbria Questo lavoro è pubblicato sotto licenza Creative Commons Attribuzione 3.0 Italia (CC

Dettagli

Il diritto d autore nel mondo analogico, digitale e open access

Il diritto d autore nel mondo analogico, digitale e open access Il diritto d autore nel mondo analogico, digitale e open access Avv. Beatrice Cunegatti STUDIO LEGALE CUNEGATTI BOLOGNA MILANO Università degli Studi di Verona 1 febbraio 2013 I SEZIONE Diritto di autore:

Dettagli

Trasparenza amministrativa: gli obblighi normativi per le scuole dopo il D.LGS. n. 33/2013. MODULO DIDATTICO 4 Modalità di pubblicazione.

Trasparenza amministrativa: gli obblighi normativi per le scuole dopo il D.LGS. n. 33/2013. MODULO DIDATTICO 4 Modalità di pubblicazione. Trasparenza amministrativa: gli obblighi normativi per le scuole dopo il D.LGS. n. 33/2013 MODULO DIDATTICO 4 Modalità di pubblicazione 1 of 20 L efficacia degli obblighi di pubblicazione delle informazioni

Dettagli

Tutorial Creative Commons

Tutorial Creative Commons Tutorial Creative Commons Fare musica è molto divertente, ma lo è ancora di più se potete farlo con altre persone - ed è qui che interviene il progetto OpenSounds. OpenSounds vi consente di produrre musica

Dettagli

COMUNE DI PALMI. Provincia di Reggio Calabria. Regolamento per la gestione e l aggiornamento del sito web comunale.

COMUNE DI PALMI. Provincia di Reggio Calabria. Regolamento per la gestione e l aggiornamento del sito web comunale. COMUNE DI PALMI Provincia di Reggio Calabria Regolamento per la gestione e l aggiornamento del sito web comunale Regolamento per la gestione e l aggiornamento del sito web comunale. Approvato con la deliberazione

Dettagli

Informativa sulla Privacy

Informativa sulla Privacy Informativa sulla Privacy La presente informativa sulla privacy ( Informativa sulla Privacy ) è soggetta a modificazioni periodiche. Non necessariamente ti aggiorneremo su eventuali modificazioni, pertanto

Dettagli

Risorse Educative Aperte e Licenze Creative Commons. Che cosa è questo documento?

Risorse Educative Aperte e Licenze Creative Commons. Che cosa è questo documento? Original image by lowjumpingfrog (Modified) Spiegazioni Risorse Educative Aperte e Licenze Creative Commons flickr.com/photos/jenorton/2229437427 Che cosa è questo documento? Se sei un insegnante o un

Dettagli

Viale Roma 149, 54100 Massa tel. 0585/791109 fax 0585/791107 segreteria@collegiogeometri.it collegio.massacarrara@geopec.it

Viale Roma 149, 54100 Massa tel. 0585/791109 fax 0585/791107 segreteria@collegiogeometri.it collegio.massacarrara@geopec.it Regolamento recante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e prevenzione della corruzione del Collegio dei Geometri e Geometri Laureati di Massa Carrara ai sensi dell art. 2, comma 2-bis del D.L. 31 agosto

Dettagli

PROVINCIA DI RAVENNA (Codice Fiscale e Partita I.V.A. n. 00356680397)

PROVINCIA DI RAVENNA (Codice Fiscale e Partita I.V.A. n. 00356680397) PROVINCIA DI RAVENNA (Codice Fiscale e Partita I.V.A. n. 00356680397) CONVENZIONE TRA LA PROVINCIA DI RAVENNA E PER LA FRUIBILITA' DEI DATI PRESENTI NEL SISTEMA INFORMA- TIVO LAVORO DELL'EMILIA ROMAGNA

Dettagli

La Regione Emilia-Romagna e la Provincia di Teramo PREMESSO CHE:

La Regione Emilia-Romagna e la Provincia di Teramo PREMESSO CHE: SCHEMA DI ACCORDO DI COLLABORAZIONE ED IL RIUSO DI LEARNING OBJECT TRA LA REGIONE EMILIA-ROMAGNA E LA PROVINCIA DI TERAMO NELL AMBITO DEL SISTEMA DI E-LEARNING FEDERATO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE La

Dettagli

RinG Reti in Genere!

RinG Reti in Genere! RinG Reti in Genere! Progetto Una rete per le donne Programma Opera+vo FSE 2007-2013 Asse II Occupabilità! Open Government e Open Data Prospettive e Opportunità per una cittadinanza attiva delle donne

Dettagli

LA NORMATIVA DI RIFERIMENTO: ASPETTI DI MAGGIOR RILIEVO E RICADUTE OPERATIVE

LA NORMATIVA DI RIFERIMENTO: ASPETTI DI MAGGIOR RILIEVO E RICADUTE OPERATIVE DATI E INFORMAZIONI DI INTERESSE AMBIENTALE E TERRITORIALE Terza sessione: IL CONTESTO NORMATIVO, L ORGANIZZAZIONE, GLI STRUMENTI LA NORMATIVA DI RIFERIMENTO: ASPETTI DI MAGGIOR RILIEVO E RICADUTE OPERATIVE

Dettagli

VOLPATO Sas per il trattamento dei dati con riguardo ai servizi di gestione e di manutenzione dei server di L armadio in giardino di Claudia Favaro;

VOLPATO Sas per il trattamento dei dati con riguardo ai servizi di gestione e di manutenzione dei server di L armadio in giardino di Claudia Favaro; Privacy Policy Benvenuto sul nostro sito web. Ti preghiamo di leggere attentamente la nostra Privacy Policy, che si applica in ogni caso in cui tu acceda al sito web e decida di navigare al suo interno

Dettagli

POLITICA PRIVACY E COOKIES PRIVACY E NOTE LEGALI DATI SOCIETARI

POLITICA PRIVACY E COOKIES PRIVACY E NOTE LEGALI DATI SOCIETARI POLITICA PRIVACY E COOKIES AUREA MATER / politica privacy e cookies PRIVACY E NOTE LEGALI DATI SOCIETARI Note Legali Il presente sito (di seguito il Sito ) è realizzato da AUREA MATER Coop. Soc. ONLUS

Dettagli

Guida Utente Open Data - Provincia di Pisa

Guida Utente Open Data - Provincia di Pisa Guida Utente Open Data - Provincia di Pisa Gli Open Data sono consultabili sul sito web della Provincia nella pagina Open Data all interno della Sezione Innovazione e Statistica, al seguente link: http://www.provincia.pisa.it/interno.php?id=47866&lang=it

Dettagli

CONVENZIONE TRA COMUNE DI PRATO E... PER IL COLLEGAMENTO TELEMATICO AGLI ARCHIVI/SERVIZI INFORMATICI DEL COMUNE DI PRATO

CONVENZIONE TRA COMUNE DI PRATO E... PER IL COLLEGAMENTO TELEMATICO AGLI ARCHIVI/SERVIZI INFORMATICI DEL COMUNE DI PRATO CONVENZIONE TRA COMUNE DI PRATO E... PER IL COLLEGAMENTO TELEMATICO AGLI ARCHIVI/SERVIZI INFORMATICI DEL COMUNE DI PRATO Il COMUNE DI PRATO, con sede in Prato, Piazza del Comune, 2, in persona della Dirigente

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE RISORSE UMANE E ORGANIZZAZIONE Informatizzazione

REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone. SETTORE RISORSE UMANE E ORGANIZZAZIONE Informatizzazione REPUBBLICA ITALIANA Provincia di Pordenone SETTORE RISORSE UMANE E ORGANIZZAZIONE Informatizzazione Proposta nr. 10 del 29/06/2012 - Determinazione nr. 1926 del 03/09/2012 Oggetto: Affidamento del servizio

Dettagli

La normativa sul riuso del software nella P. A. e l esperienza Toscana

La normativa sul riuso del software nella P. A. e l esperienza Toscana La normativa sul riuso del software nella P. A. e l esperienza Toscana Caterina Flick Linux Day Grosseto, 27 ottobre 2007 1/13 P.A. e acquisizione di software Secondo la normativa vigente le amministrazioni

Dettagli

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA ANNI 2015 2016 2017. (allegato al piano triennale anticorruzione)

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA ANNI 2015 2016 2017. (allegato al piano triennale anticorruzione) COMUNE DI CELLAMARE (Prov. di Bari) PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA ANNI 2015 2016 2017 (allegato al piano triennale anticorruzione) Approvato con deliberazione di G.C. n. 3 del 29/01/2015

Dettagli

[ PIANO DI ADEGUAMENTO SITO WEB ]

[ PIANO DI ADEGUAMENTO SITO WEB ] 2011 Titolo del documento: Piano di adeguamento sito web Periodo di riferimento: Da Agosto 2011 N revisione: 1 Autore del documento: URP Data ultima versione: 30/08/2011 [ PIANO DI ADEGUAMENTO SITO WEB

Dettagli

COMUNE DI VIGONOVO PROVINCIA DI VENEZIA Via Veneto, 2 30030 VIGONOVO (VE)

COMUNE DI VIGONOVO PROVINCIA DI VENEZIA Via Veneto, 2 30030 VIGONOVO (VE) COMUNE DI VIGONOVO PROVINCIA DI VENEZIA Via Veneto, 2 30030 VIGONOVO (VE) Comune di Vigonovo Sistemi Informativi Piano di informatizzazione delle procedure per la presentazione delle istanze, dichiarazioni

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI BELFOR ITALIA S.r.l. SERVIZIO P.I.A. SAFE WEB

CONDIZIONI GENERALI BELFOR ITALIA S.r.l. SERVIZIO P.I.A. SAFE WEB CONDIZIONI GENERALI BELFOR ITALIA S.r.l. SERVIZIO P.I.A. SAFE WEB Le presenti condizioni generali (di seguito, le Condizioni Generali ) si applicano al Servizio P.I.A. SAFE WEB (come di seguito definito)

Dettagli

Comune di SOVERE Provincia di BERGAMO CRITERI. gestione ed aggiornamento Sito Web Istituzionale

Comune di SOVERE Provincia di BERGAMO CRITERI. gestione ed aggiornamento Sito Web Istituzionale Comune di SOVERE Provincia di BERGAMO CRITERI gestione ed aggiornamento Sito Web Istituzionale Approvati con deliberazione della Giunta Comunale n. 126 del 7.12.2010 1 Indice Articolo 1 Istituzione sito

Dettagli

LEGAL NOTICE. 1. Gestore del Sito. 2. Oggetto

LEGAL NOTICE. 1. Gestore del Sito. 2. Oggetto LEGAL NOTICE LA NAVIGAZIONE NEL SITO E IL SUO USO SONO REGOLATI DALLA PRESENTE LEGAL NOTICE. LA NAVIGAZIONE NEL SITO COSTITUISCE ACCETTAZIONE ESPRESSA DELLE CONDIZIONI STABILITE NELLA PRESENTE LEGAL NOTICE

Dettagli

INFO LEGALI CONDIZIONI GENERALI D'ACCESSO E UTILIZZO DEL SITO WEB

INFO LEGALI CONDIZIONI GENERALI D'ACCESSO E UTILIZZO DEL SITO WEB INFO LEGALI CONDIZIONI GENERALI D'ACCESSO E UTILIZZO DEL SITO WEB ES Mobility S.r.l. società commerciale 100% RCI Banque S.A. Succursale Italiana, nata per l attività di noleggio a lungo termine di autoveicoli

Dettagli

- gli artt. 68, 69 e 70 del Decreto legislativo 07 marzo 2005, n. 82 e ss.mm.ii., recante Codice dell'amministrazione Digitale (CAD);

- gli artt. 68, 69 e 70 del Decreto legislativo 07 marzo 2005, n. 82 e ss.mm.ii., recante Codice dell'amministrazione Digitale (CAD); REGIONE PIEMONTE BU50 11/12/2014 Codice DB2101 D.D. 23 ottobre 2014, n. 242 Approvazione dello schema di Convenzione tra la Regione Piemonte e la Regione Lazio per il riuso del software gestionale della

Dettagli

PREMESSA AGENZIA PER L ITALIA DIGITALE. Circolare n. 61/2013 AGENZIA PER L ITALIA DIGITALE

PREMESSA AGENZIA PER L ITALIA DIGITALE. Circolare n. 61/2013 AGENZIA PER L ITALIA DIGITALE AGENZIA PER L ITALIA DIGITALE Circolare n. 61/2013 AGENZIA PER L ITALIA DIGITALE A tutte le pubbliche amministrazioni di cui all articolo 1, comma 2, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165 Oggetto:

Dettagli

Regolamento GESTIONE E AGGIORNAMENTO SITO WEB ISTITUZIONALE

Regolamento GESTIONE E AGGIORNAMENTO SITO WEB ISTITUZIONALE Regolamento GESTIONE E AGGIORNAMENTO SITO WEB ISTITUZIONALE Approvato con delibera di G.C. n. 10 del 31-12-2011 Indice Articolo 1 Istituzione sito internet comunale 2 Oggetto del regolamento comunale 3

Dettagli

NOTE LEGALI. 1. Definizioni e uso. 2. Oggetto dell accordo. 3. Esecuzione dell accordo

NOTE LEGALI. 1. Definizioni e uso. 2. Oggetto dell accordo. 3. Esecuzione dell accordo NOTE LEGALI L uso dei materiali e dei servizi della Piattaforma Sicuramentelab è regolamentato dal seguente accordo. L uso del sito costituisce accettazione delle condizioni riportate di seguito. 1. Definizioni

Dettagli

CulturaItalia www.culturaitalia.it

CulturaItalia www.culturaitalia.it www.culturaitalia.it Sara Di Giorgio Aggregare: gli accordi I fornitori di contenuti aderiscono a CulturaItalia sottoscrivendo un accordo in cui vengono indicati i contenuti (metadati) da mettere a disposizione

Dettagli

Open Data Tour. #opendatasicilia. Cristiano Longo Co.Pe. Cooperazione Paesi Emergenti Catania, 31-08-2015

Open Data Tour. #opendatasicilia. Cristiano Longo Co.Pe. Cooperazione Paesi Emergenti Catania, 31-08-2015 Cristiano Longo Co.Pe. Cooperazione Paesi Emergenti Catania, 31-08-2015 contenuti Chi Siamo Definizione di Open Data Dati Ricadute Attività del Movimento Open Data Chi Siamo chi siamo è una iniziativa

Dettagli

Comune di Bracciano. Regolamento per la pubblicazione di atti e documenti amministrativi sul sito Internet Istituzionale

Comune di Bracciano. Regolamento per la pubblicazione di atti e documenti amministrativi sul sito Internet Istituzionale Comune di Bracciano Regolamento per la pubblicazione di atti e documenti amministrativi sul sito Internet Istituzionale (approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. del ) Indice Art. 1 Oggetto...

Dettagli

REGOLAMENTO SITO WEB

REGOLAMENTO SITO WEB REGOLAMENTO SITO WEB Art 1. Sito Web Il sito dell Istituto Comprensivo di Montecorvino Pugliano, www.icpugliano.gov.it, è curato da responsabili incaricati dal dirigente scolastico. Per le caratteristiche

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE DEI PERITI INDUSTRIALI E DEI PERITI INDUSTRIALI LAUREATI PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

CONSIGLIO NAZIONALE DEI PERITI INDUSTRIALI E DEI PERITI INDUSTRIALI LAUREATI PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA Regolamento recante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione delle informazioni da parte del Consiglio Nazionale dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati e dei Consigli territoriali

Dettagli

PRIVACY POLICY DI LattinaDesign S.r.l.s

PRIVACY POLICY DI LattinaDesign S.r.l.s PRIVACY POLICY DI LattinaDesign S.r.l.s INFORMATIVA SULLA PRIVACY In questa pagina si descrivono le modalità di gestione del sito in riferimento al trattamento dei dati personali degli utenti che lo consultano

Dettagli

Audizione. Assinform

Audizione. Assinform Audizione di Assinform Associazione italiana dell Information Technology presso la 10 a Commissione permanente (Industria, commercio, turismo) del Senato della Repubblica nell ambito dell esame del disegno

Dettagli

Informativa sulla Privacy, D. Lgs. 30/06/03 n.196

Informativa sulla Privacy, D. Lgs. 30/06/03 n.196 Informativa sulla Privacy, D. Lgs. 30/06/03 n.196 Benvenuto sul nostro sito web ( www.assotir.it ). Ti preghiamo di leggere attentamente la nostra Privacy Policy, che si applica in ogni caso in cui tu

Dettagli

COLLEGIO DEI PERITI INDUSTRIALI E DEI PERITI INDUSTRIALI LAUREATI DELLA PROVINCIA DI VERONA

COLLEGIO DEI PERITI INDUSTRIALI E DEI PERITI INDUSTRIALI LAUREATI DELLA PROVINCIA DI VERONA Regolamento recante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione delle informazioni da parte del Consiglio dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati della Provincia di Verona ai

Dettagli

IL SOFTWARE E LA SUA TUTELA

IL SOFTWARE E LA SUA TUTELA IL SOFTWARE E LA SUA TUTELA UNIVERSITÁ DEGLI STUDI DI CAGLIARI FACOLTÁ DI GIURISPRUDENZA DIRITTO PRIVATO DELL INFORMATICA A.A. 2006/2007 DOCENTI:PROF.BRUNO TROISI DOTT.MASSIMO FARINA AUTORE:ENRICO LOI

Dettagli

La tecnologia GIS Roberto Cavallin

La tecnologia GIS Roberto Cavallin La tecnologia GIS Roberto Cavallin Dati territoriali L art. 59 del Codice dell Amministrazione Digitale (CAD) definisce i dati territoriali come: qualunque informazione geograficamente localizzata Secondo

Dettagli

[descrizione prodotti]

[descrizione prodotti] Offerta commerciale [descrizione prodotti] Descrizione Prodotti Computo Computo metrico delle quantità per il c.a. RigenDXF Impaginazione automatica delle tavole. Offerta [parte economica] Cliente Prodotto

Dettagli

VOLPATO Sas per il trattamento dei dati con riguardo ai servizi di gestione e di manutenzione dei server di Albrizzi S.r.l.;

VOLPATO Sas per il trattamento dei dati con riguardo ai servizi di gestione e di manutenzione dei server di Albrizzi S.r.l.; Privacy Policy Benvenuto sul nostro sito web. Ti preghiamo di leggere attentamente la nostra Privacy Policy, che si applica in ogni caso in cui tu acceda al sito web e decida di navigare al suo interno

Dettagli

Collegio Territoriale dell Ordine dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati delle Province di Bari e B.A.T.

Collegio Territoriale dell Ordine dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati delle Province di Bari e B.A.T. Collegio Territoriale dell Ordine dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati delle Province di Bari e B.A.T. Regolamento sugli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione delle informazioni

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DEL SERVIZIO PREAMBOLO

CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DEL SERVIZIO PREAMBOLO CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DEL SERVIZIO PREAMBOLO Le condizioni generali di utilizzo del Servizio qui di seguito trascritte (di seguito Condizioni Generali ) disciplinano il servizio per la prenotazione

Dettagli

NOTE LEGALI - CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO

NOTE LEGALI - CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO NOTE LEGALI - CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO 1. Informazioni generali Il presente documento contiene le Note Legali, le Condizioni Generali di utilizzo e l Informativa privacy (di seguito per brevità

Dettagli

1. Faq e condizioni dell iniziativa The art of clever. Per partecipare a questa iniziativa, l utente deve essere maggiorenne?

1. Faq e condizioni dell iniziativa The art of clever. Per partecipare a questa iniziativa, l utente deve essere maggiorenne? Condizioni Generali d Uso Gentile Utente, Il presente sito www.theartofclever.com (di seguito il Sito ) è di proprietà dalla società Volkswagen Group Italia S.p.A con sede in Verona, Viale G.R. Gumpert

Dettagli

All.A) alla deliberazione della Giunta Esecutiva nr. 134 del 12/12/2011

All.A) alla deliberazione della Giunta Esecutiva nr. 134 del 12/12/2011 All.A) alla deliberazione della Giunta Esecutiva nr. 134 del 12/12/2011 Programma triennale per la legalità e la trasparenza (2011-2013) (redatto ai sensi dell art. 11, comma 2, D. lgs. n. 150/2009 sulla

Dettagli

Condizioni generali e Privacy (Servizi a pagamento)

Condizioni generali e Privacy (Servizi a pagamento) Condizioni generali e Privacy (Servizi a pagamento) Con la registrazione presso Buildup.it, il Sottoscrittore accetta le condizioni generali di contratto qui di seguito riportate, che divengono parte integrante

Dettagli

Termini e condizioni d uso del sito. Termini e condizioni d uso del sito Internet SIZEUP di GIS Planning, Inc. ("SizeUp", "Noi")

Termini e condizioni d uso del sito. Termini e condizioni d uso del sito Internet SIZEUP di GIS Planning, Inc. (SizeUp, Noi) Termini e condizioni d uso del sito Termini e condizioni d uso del sito Internet SIZEUP di GIS Planning, Inc. ("SizeUp", "Noi") I TERMINI E LE CONDIZIONI DI SEGUITO RIPORTATI (LE CONDIZIONI ) REGOLANO

Dettagli

E, in seguito denominato Ente, con sede in cod. fiscale/partita IVA rappresentato da nella propria qualità di PREMESSO CHE

E, in seguito denominato Ente, con sede in cod. fiscale/partita IVA rappresentato da nella propria qualità di PREMESSO CHE CONVENZIONE TRA COMUNE DI MONTELABBATE E AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE E GESTORI DI PUBBLICI SERVIZI PER LA CONSULTAZIONE E LA VERIFICA DEI DATI ANAGRAFICI PER FINI ISTITUZIONALI ai sensi degli artt. 50 e

Dettagli

Le prospettive dell Open Data

Le prospettive dell Open Data Le prospettive dell Open Data 28 febbraio 2012 Francesco Tortorelli La disponibilità dei dati Tra l 80% ed il 90% dei dati digitali sono stati creati negli ultimi 2 anni Mentre camminiamo, siamo in auto,

Dettagli

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA 2014-2016

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA 2014-2016 COMUNE DI COLLAZZONE Provincia di Perugia PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA 2014-2016 Adottato con deliberazione di Giunta Comunale n.. del. Premessa: Il presente programma triennale

Dettagli

Diritto Privato dell Informatica

Diritto Privato dell Informatica Corso attributivo di crediti liberi Diritto Privato dell Informatica anno accademico 2006/2007 La tutela giuridica dei programmi per elaboratore http://www.massimofarina.it SOMMARIO Individuazione della

Dettagli

Estratto dal registro delle deliberazioni del CONSIGLIO COMUNALE Sessione Straordinaria 1^ Convocazione Seduta Pubblica

Estratto dal registro delle deliberazioni del CONSIGLIO COMUNALE Sessione Straordinaria 1^ Convocazione Seduta Pubblica COMUNE DI VENEZIA Estratto dal registro delle deliberazioni del CONSIGLIO COMUNALE Sessione Straordinaria 1^ Convocazione Seduta Pubblica n. 41 - SEDUTA DEL 27 MAGGIO 2013 Pres. Ass. Pres. Ass. Pres. Ass.

Dettagli

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E INTEGRITÀ DELL'ISTITUTO COMPRENSIVO DI BAUNEI ANNI 2014-15-16

PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E INTEGRITÀ DELL'ISTITUTO COMPRENSIVO DI BAUNEI ANNI 2014-15-16 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Località Pedra Niedda TEL. 0782/610820 FAX 0782/610275 nuic863008@istruzione.it www.icsbaunei.nu.it 08040 BAUNEI

Dettagli

Ai sensi dell art. 13 D.lgs. 30 giugno 2003, n. 196, Codice in materia di protezione dei dati personali

Ai sensi dell art. 13 D.lgs. 30 giugno 2003, n. 196, Codice in materia di protezione dei dati personali Privacy Policy Ai sensi dell art. 13 D.lgs. 30 giugno 2003, n. 196, Codice in materia di protezione dei dati personali Con la presente nota Studioforward intende informare gli utenti visitatori del dominio

Dettagli

INFORMATIVA E PRESTAZIONE DEL CONSENSO AI SENSI DEL D. lgs. 30/6/ 2003, n. 196

INFORMATIVA E PRESTAZIONE DEL CONSENSO AI SENSI DEL D. lgs. 30/6/ 2003, n. 196 Privacy INFORMATIVA E PRESTAZIONE DEL CONSENSO AI SENSI DEL D. lgs. 30/6/ 2003, n. 196 A seguito della consultazione di questo sito possono essere trattati dati relativi a persone identificate o identificabili.

Dettagli

Cookie: è scaduto il 2 giugno il termine per mettersi in regola con le prescrizioni del Garante

Cookie: è scaduto il 2 giugno il termine per mettersi in regola con le prescrizioni del Garante 1 di 5 04/06/2015 13:17 Cookie: è scaduto il 2 giugno il termine per mettersi in regola con le prescrizioni del Garante Stampa Invia per mail Condividi Come previsto dal Provvedimento dell'8 maggio 2014,

Dettagli

Con la presente scrittura privata di convenzione da valere ad ogni effetto di legge TRA

Con la presente scrittura privata di convenzione da valere ad ogni effetto di legge TRA Convenzione fra il Comune di MONASTIER DI TREVISO e la Sezione di Polizia Giudiziaria della PROCURA DELLA REPUBBLICA PRESSO il TRIBUNALE di Treviso per l accesso in consultazione alla banca dati anagrafica

Dettagli

Collegio Nazionale dei Periti Agrari e dei Periti Agrari Laureati presso il Ministero della Giustizia

Collegio Nazionale dei Periti Agrari e dei Periti Agrari Laureati presso il Ministero della Giustizia Collegio Nazionale dei Periti Agrari e dei Periti Agrari Laureati presso il Ministero della Giustizia Regolamento recante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione delle informazioni da parte

Dettagli

S.IN.CO. S.r.l. Società di Ingegneria e Costruzioni Generali Opere Pubbliche

S.IN.CO. S.r.l. Società di Ingegneria e Costruzioni Generali Opere Pubbliche AVVERTENZE LEGALI L'accesso e la consultazione del sito S.IN.CO. S.r.l. sono soggetti ai seguenti Termini e Condizioni ed alle normative vigenti. L'accesso e la consultazione del presente sito implicano

Dettagli

Riservatezza e protezione dei dati personali negli enti locali in relazione al codice Privacy: l esperienza del Comune di Treviglio

Riservatezza e protezione dei dati personali negli enti locali in relazione al codice Privacy: l esperienza del Comune di Treviglio Riservatezza e protezione dei dati personali negli enti locali in relazione al codice Privacy: l esperienza del Comune di Treviglio Ambito di applicazione e finalità Art. 1 (Diritto alla protezione dei

Dettagli

Capo I Definizioni e principi generali. Articolo 1. Definizioni. Articolo 2. Oggetto del regolamento

Capo I Definizioni e principi generali. Articolo 1. Definizioni. Articolo 2. Oggetto del regolamento Regolamento sugli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazione da parte della Commissione di garanzia dell attuazione della legge sullo sciopero nei servizi pubblici essenziali, ai

Dettagli