APERTA L AULA STUDIO LA PRO LOCO IN FERMENTO VEDANO ESTATE 2015 I CIACIAR DA A SCIURA PINA : LA VEDANO CHE ERAVAMO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "APERTA L AULA STUDIO LA PRO LOCO IN FERMENTO VEDANO ESTATE 2015 I CIACIAR DA A SCIURA PINA : LA VEDANO CHE ERAVAMO"

Transcript

1 Nuova serie - anno VI N. 2 - MAGGIO/GIUGNO 2015 UNA CONSULTA PER I RIFIUTI RAFFORZATA LA VIDEOSORVEGLIANZA IL BILANCIO DEL PRIMO ANNO ORTI URBANI A VEDANO APERTA L AULA STUDIO LA PRO LOCO IN FERMENTO VEDANO ESTATE 2015 I CIACIAR DA A SCIURA PINA : LA VEDANO CHE ERAVAMO I NEGOZI STORICI DI VEDANO: IL PANIFICIO CADARIO DUE NUOVE AULE DI INFORMATICA PER LE SCUOLE

2 EDITORIALE 2 Editoriale di Cristiano Citterio Benvenuto Lazaar! AMBIENTE 3 Raccolta e riduzione dei rifiuti: ci pensa anche la consulta SICUREZZA 4 Tre nuovi punti di videosorveglianza per migliorare la sicurezza SPORT 4 Festa dello Sport 2015 BILANCIO 5 Il Bilancio del primo anno della Giunta Citterio AMBIENTE - TERRITORIO 6 Rifiuti in pillole: dove lo butto? Territorio in pillole - Incontri puntuali sul sacco viola 7 ORTI URBANI A VEDANO Un passo verso la terra 8 Giornata del verde pulito 19/4/2015 BIBLIOTECA 9 Aperta la nuova Aula Studio Ampliati gli orari della Biblioteca AMBIENTE 10 Cercasi pollici verdi e cuori d oro DA STACCARE E CONSERVARE 12 Vedano Estate 2015 TRADIZIONI 14 I ciaciar da a sciura Pina ATTIVITÀ & IMPRESA 15 Pane, passione e pasticceria GRUPPI CONSILIARI 16 Per Vedano Progetto Vedano 17 Vedano Viva VITA CITTADINA 18 Eccellenza giovani Cercasi volontari ASSOCIAZIONI 11 Una Pro Loco in grande fermento 19 La banda, l Expo e... I disegni per cancellare le cacche 20 Due nuove aule di informatica per le scuole: insieme possiamo! 21 Il Cai e la scuola di montagna: buona la prima Appuntamenti in tana e fuori x1000: ancora un segno più per La Nostra Famiglia La Nostra Famiglia al Giro d Italia 23 Pioggia di vittorie per la Ginnastica dell Aurora Vedano Sommario Benvenuto Lazaar! V EDITORIALE P rendendo spunto dall entusiasmo con cui tanti vedanesi hanno aderito all iniziativa di adottare una particella di verde pubblico per trasformarla in orto urbano, mi sono soffermato a riflettere su quanto sia importante l iniziativa personale per dare un contributo concreto all ambiente in cui viviamo, al nostro benessere e alla nostra salute. Chi ha un orto o un giardino sa quante soddisfazioni può dare veder crescere le piantine messe a dimora o il gusto che hanno i pomodori maturati anche solo sul balcone di casa. Non è un caso quindi che la coltivazione di un orto stia tornando in auge perfino nelle metropoli in tutto il mondo e attivisti come Vandana Shiva, sostenitrice di un economia circolare, si spinga a affermare che «L agricoltura familiare sia l unico modo per coltivare il cibo senza distruggere il pianeta» richiedendo molte meno risorse. Così attorno al tema di un cibo più salutare e di un agricoltura sostenibile, non a caso il tema scelto per EXPO 2015, mi piacerebbe che fossero in tanti i genitori e nonni volontari che si uniranno per dare un supporto al rinnovato orto didattico di via Primo Maggio dove i bambini della Scuola Primaria hanno seminato con le loro mani le prime piantine in collaborazione con la nostra Pro Loco e seguendo le indicazioni del dott. Fabio Paganini. Così, in attesa di assaggiarne i frutti, vedremo lavorare assieme (e chissà magari anche cucinare!) tre generazioni e trasmettere le conoscenze di un antica sapienza che sembrava stesse scomparendo. Sì, perché una comunità che dialoga e si ritrova a parlare e lavorare sui bisogni primari può affrontare il futuro con maggiore serenità dipendendo sempre meno dalle fonti esterne, riprendendo così quel controllo e quella consapevolezza del nostro territorio caratterizzato, fino a non molti anni fa, da una forte connotazione rurale. Cristiano Citterio Sindaco edano Olona ha un nuovo cittadino italiano: il 4 maggio infatti Achraf Lazaar ha prestato giuramento a Vedano Olona davanti al sindaco Cristiano Citterio. Achraf, nato nel 1992 in Marocco, a Casablanca, e trasferitosi fin da piccolo a Vedano, è un calciatore cresciuto nel Varese e milita quest anno in serie A da titolare nel Palermo. Ad Achraf un caloroso benvenuto, riconoscendo il percorso da lui compiuto e il contributo che sicuramente sarà in grado di dare per la crescita e il benessere dell Italia e della nostra comunità che lo hanno accolto e che tifa per lui, in qualsiasi squadra giochi. 2 MAGGIO/GIUGNO 2015 PER SAPERNE DI PIÙ VISITA IL SITO

3 Ambiente Raccolta e riduzione dei rifiuti: ci pensa anche la consulta Un tema fondamentale per il nostro territorio come quello dei rifiuti necessita di sempre maggior attenzione e coinvolgimento soprattutto da parte dei cittadini. Responsabilità verso l ambiente e risparmio economico sono i due pilastri sui quali dobbiamo continuare a puntare per diminuire la produzione di rifiuti prodotti. Lo strumento più efficace è migliorare la qualità della raccolta differenziata attraverso la diffusione di buone pratiche. Ci arriveremo e la strada intrapresa è quella giusta. Una delle iniziative messe in campo per andare incontro a queste esigenze è stata la costituzione della consulta rifiuti avvenuta in queste settimane. Un ringraziamento doveroso ai vedanesi che hanno risposto al nostro invito e che hanno consentito di centrare questo importante obiettivo. Il metodo che abbiamo previsto per la costituzione della consulta è stato molto semplice ed al contempo il più ampio e democratico possibile. Abbiamo organizzato un incontro pubblico, tenutosi presso la Villa Aliverti, e ad ogni vedanese è stata data la possibilità di candidarsi per entrare a far parte della consulta. Al fine di garantire la più ampia rappresentatività sul territorio abbiamo previsto tra i componenti della consulta rappresentanti di cittadini, imprese, artigiani e commercianti. In questi giorni si è già tenuta una prima riunione nella quale sono stati nominati un presidente ed un vice presidente e si è cominciato a discutere sulla redazione di un codice di autodisciplina che regolamenti compiti, funzioni e metodi di lavoro della consulta stessa. Gli obiettivi che pensiamo siano prioritari per la consulta sono la promozione delle buone pratiche di raccolta differenziata e di campagne di sensibilizzazione per la riduzione della produzione di rifiuti. Siamo sicuri che lo spirito positivo e propositivo che contraddistingue i vedanesi andrà in questa direzione e la consulta sarà un bell esempio di partecipazione attiva e soprattutto uno strumento costruttivo. Gli incontri della consulta sono aperti al pubblico e quindi invitiamo i vedanesi a partecipare sempre numerosi. I componenti della prima consulta vedanese sono: Massimo Figaroli (presidente), Alessandro Calzavara (vice presidente), Luigi Vailati (rappresentanti commercianti ed artigiani), Lorenzo Bolla (rappresentante zona industriale), Sergio Vanoli (rappresentante cittadini), Salvatore Amoruso (rappresentante cittadini residenti zona industriale). Sono membri di diritto della consulta un rappresentante dell Amministrazione comunale ed un rappresentante dell Ufficio tecnico comunale. Vincenzo Orlandino Vice Sindaco Assessore Sicurezza, Sport, Protezione Civile, Lavori Pubblici PER SAPERNE DI PIÙ VISITA IL SITO MAGGIO/GIUGNO

4 Sicurezza Tre nuovi punti di videosorveglianza per migliorare la sicurezza D al mese di aprile sul nostro territorio è stato completato definitivamente il progetto di implementazione e miglioramento della sicurezza. Abbiamo attivato sul territorio comunale 3 nuovi punti di videosorveglianza. Il progetto ha interessato il collocamento di una nuova videocamera nel retro della stazione, punto strategico di ingresso nel cuore del paese dalla via Marconi, oggetto di numerosi furti soprattutto ai danni dell area posteggio biciclette. La seconda installazione è stata realizzata nei pressi del centro sportivo Mario Porta con il posizionamento di ben due punti di videoripresa che garantiscono una copertura ampia sia sulla palestra che sui campi sportivi. Anche qui purtroppo in passato si sono registrati diversi atti illeciti quali furti e vandalismi. Il costo complessivo dell operazione è stato di euro ed ha compreso anche la sostituzione e l aggiornamento del server che gestisce le immagini che giungono dai punti di videosorveglianza su tutto il territorio ed è molto importante soprattutto per la qualità delle immagini stesse. Una qualità alta delle immagini facilita il lavoro di indagine e di identificazione. Oltre a tutto questo abbiamo provveduto ad aggiornare i software in dotazione e ad acquistare nuovi strumenti per migliorare l efficacia del lavoro della nostra Polizia Locale. Il progetto è stato cofinanziato al 50% da un contributo regionale ottenuto grazie alla nostra partecipazione ad un bando sul tema sicurezza euro quindi risparmiati per le casse comunali e per la comunità ma che hanno consentito il raggiungimento di un obiettivo importante su di un tema così sentito da tutti. Vincenzo Orlandino Vice Sindaco - Assessore Sicurezza, Sport, Protezione Civile, Lavori Pubblici Festa dello Sport 2015 Una Festa dello Sport all insegna del divertimento e dello stare insieme questa edizione 2015 con tante esibizioni delle realtà sportive vedanesi e non solo. I Truzzi volanti, il saggio di Ginnastica, la camminata e molto altro hanno arricchito una due giorni di festa davvero piacevole e sentita in tutto il paese. La ricchezza del nostro patrimonio sportivo è andata in scena presso il centro sportivo Mario Porta grazie alla partecipazione del pubblico sempre numerosissimo e soprattutto delle nostre associazioni e società sportive che come ogni anno hanno mostrato con esibizioni le loro attività. Siamo molto soddisfatti dell evento appena concluso e vogliamo ringraziare tutti coloro si sono adoperati per la realizzazione della manifestazione. Vincenzo Orlandino Assessore alla Sicurezza, Sport, Protezione Civile, Lavori Pubblici Tullio Lacchè Consigliere delegato alla promozione di eventi e manifestazioni 4 MAGGIO/GIUGNO 2015 PER SAPERNE DI PIÙ VISITA IL SITO

5 Il Bilancio del primo anno della Giunta Citterio Bilancio Di norma l approvazione del Bilancio consuntivo è l occasione per fare i conti dei risultati raggiunti rispetto alle aspettative create in sede di previsione. Il 2014 è stato però un anno un po anomalo caratterizzato dalla gestione dei primi 5 mesi dell anno dalla precedente Amministrazione che ha impostato le spese che poi abbiamo dovuto gestire noi nel corso degli ultimi mesi dell anno non con poche difficoltà. Ricordo, infatti, il disavanzo di circa ,00, il peggioramento del Patto di Stabilità di circa ,00, tutto per scelte passate sulle quali non abbiamo potuto intervenire. La caratteristica di questa nuova Amministrazione è però non lamentarsi ed impegnarsi alla ricerca di soluzione per il Comune. Ecco da dove sono nate le soluzioni di Spending Review che, grazie anche all impegno di volontari organizzati nell ormai noto gruppo VO.CI., ha consentito di raggiungere obiettivi quali la riduzione della spesa ordinaria di circa ,00 ed il rispetto del Patto di Stabilità, non così scontato tenuto conto dei numeri ereditati. Da sottolineare anche l ottimo risultato, riconosciutoci da molti commercianti, ottenuto con la riduzione sino al 67% rispetto all imposta sui rifiuti (TARI) del 2013 per alcune categorie di realtà non domestiche. Ricordo inoltre che l impegno profuso per la riduzione delle spese ordinarie ci ha consentito di non aumentare le imposte IMU ed addizionale comunale e di non portare sino al limite massimo l aliquota TASI come invece fatto in altri Comuni. Oltre agli ottimi risultati sopra elencati, nonostante i soli 6 mesi a disposizione e le difficoltà di subentrare ad altra Amministrazione ed impostazione di lavoro diversa, l Amministrazione Citterio può annoverare importanti novità anche sul fronte degli investimenti. È da anni che non si parla di investimenti nel Comune di Vedano Olona, eppure con l impegno e la professionalità i risultati si ottengono. Nel corso del 2014 risultano spese in conto investimenti per ,72 relative, in particolare, ai seguenti interventi: acquisto attrezzature informatiche per gli uffici, aggiornamento sistema di telecomunicazione Uffici comunali, eliminazione barriere architettoniche, ampliamento del sistema di videosorveglianza sul territorio (cofinanziato dalla Regione), manutenzione straordinaria Scuola Secondaria di 1 grado, acquisto arredi e attrezzature scolastiche, sostituzione generatore di calore presso i campi da tennis, manutenzione straordinaria strade comunali, ampliamento impianti illuminazione pubblica, manutenzione straordinaria immobili edilizia economica popolare, ecc. Interventi sul patrimonio essenziali per garantire continuità nel suo utilizzo, interventi sulla struttura tecnologica per migliorare la sicurezza di tutti e l efficienza degli uffici per un servizio più vicino ai cittadini. Da ultimo, ma non per importanza, il coinvolgimento in sede di previsione di Bilancio degli industriali e delle parti sociali nell ottica di una partecipazione e un coinvolgimento sempre più attivo delle rappresentanze del Comune alla stesura del Bilancio. Carlo D Ambrosio Assessore Bilancio, Attività Produttive, Politiche Fiscali PER SAPERNE DI PIÙ VISITA IL SITO MAGGIO/GIUGNO

6 Ambiente - Territorio Rifiuti in pillole: dove lo butto? P rosegue la campagna di sensibilizzazione per migliorare la raccolta differenziata, con particolare attenzione al SACCO VIOLA. Ricordiamoci che è molto importante VEDERE sacchi trasparenti ed il loro contenuto all interno del sacco viola. Quindi cerchiamo di USARE SEMPRE ed esclusivamente i sacchi colorati ma trasparenti distribuiti dal Comune ad inizio d anno. Chi li avesse esauriti può trovare l elenco dei rivenditori sull opuscolo Dove lo butto. Per qualsiasi segnalazione di mancata raccolta dei sacchi o disservizi nonché per chiarire dubbi o semplicemente richiedere informazioni non esitate a contattare SEMPRE prima Coinger (numero verde ) dando tutti i dettagli del caso. Ciò permette al gestore di migliorare il servizio. Eventualmente, ma solo in una seconda fase, potete informare anche il Comune attraverso lo Sportello al Cittadino di piazza San Rocco, tel ; con le vostre attente osservazioni. SEI VEDANESE ATTENTO/A ALL AM- BIENTE SE SAI CHE le confezioni del caffè possono essere buttate nella plastica o nel vetro/lattine. Perché? Occorre fare una prova: accartocciare la confezione vuota: se mantiene la forma andrà nel contenitore del vetro/lattine, se tende a perderla sarà da porre nel sacco della plastica. SEI VEDANESE ATTENTO/A ALL AM- BIENTE SE SAI CHE nelle giornate ventose cerca di attendere la sera prima di esporre scatoloni o pacchi di giornali legati. Ricordati di chiudere bene gli involucri; l ambiente e i tuoi vicini ti ringrazieranno. Insieme si può migliorare. Giorgia Adamoli Assessore Territorio, Ambiente, Mobilità Territorio in pillole - Incontri puntuali sul sacco viola L Assessorato all Ambiente ha organizzato una serie di incontri sul posto per i cittadini di alcune vie del paese. La scelta è stata fatta in base alla frequenza delle segnalazioni riportate da Coinger, circa alcune problematiche inerenti la raccolta. Con piacevole sorpresa, nonostante i sempre numerosi impegni che si riservano alla mattinata del sabato, sono stati parecchi, i cittadini che hanno partecipato. A loro va il ringraziamento per aver colto l occasione per un momento di dialogo costruttivo. Hanno posto i loro dubbi, confrontandosi, verificando la reciproca prassi quotidiana oramai consolidata, che talvolta dev essere rivista e corretta. È l inizio di un percorso che verrà portato avanti di sabato in sabato, nella certezza di dare un concreto aiuto nel crescente impegno che tanti cittadini stanno mettendo nella raccolta differenziata. Giorgia Adamoli Assessore Territorio, Ambiente, Mobilità 6 MAGGIO/GIUGNO 2015 PER SAPERNE DI PIÙ VISITA IL SITO

7 ORTI URBANI A VEDANO Un passo verso la terra Ambiente - Territorio Ha avuto un grande successo l iniziativa, da poco conclusasi, per l assegnazione degli orti urbani a Vedano. Nel nostro paese si sono resi disponibili 52 lotti di circa 50 mq. ciascuno, da coltivare secondo le disposizioni regolamentate. Insieme a diversi cittadini interessati e motivati, l Amministrazione ha sviluppato una serie di incontri finalizzati alla condivisione delle modalità di gestione degli orti. Conseguentemente il Regolamento per la concessione e gestione degli orti urbani è stato argomentato in Commissione Territorio e successivamente presentato in Consiglio comunale per l approvazione; all interno del Consiglio si è ottenuto un diffuso consenso. È seguito il bando e la contemporanea informativa attraverso la diffusione di volantini nelle bacheche del paese e nei punti vendita, l incontro al centro anziani, (che ringrazio per la cordiale ed affettuosa ospitalità), nonché la condivisione sulla pagina Facebook. La presentazione delle domande, valutate della giuria preposta, ha da ultimo stabilito la graduatoria finale per un totale di ben 29 assegnazioni. Quello degli orti urbani è un vero e proprio fenomeno sociale che risponde alla necessità produrre in proprio cibo sano e naturale nelle immediate vicinanze delle nostre abitazioni. Abbinando un salutare passatempo a contatto con la natura si riscoprono le pratiche dei nostri nonni con indubbi risvolti positivi, anche economici. L iniziativa, che rientra nel più ampio protocollo d intesa tra ANCI e Italia Nostra per la diffusione dell agricoltura in città, auspichiamo coinvolga sempre più persone e associazioni sul tema della produzione locale e sostenibile di cibo. Ringraziamo quindi i partecipanti per l entusiasmo fin qui dimostrato e auguriamo una stagione di fruttuoso lavoro a tutti gli ortisti di Vedano! Giorgia Adamoli Assessore Territorio, Ambiente, Mobilità PER SAPERNE DI PIÙ VISITA IL SITO MAGGIO/GIUGNO

8 Ambiente Giornata del verde pulito 19/4/2015 Senza cura non c è futuro A vendo partecipato anche quest anno alla Giornata del Verde Pulito, meritoria iniziativa regionale fin dal 1991, ho constatato una volta di più quanto l inerzia e la disattenzione stiano minando la salute del territorio in cui viviamo. Insieme alla Protezione Civile, al Sindaco, a molti bambini delle nostre scuole, accompagnati dai loro genitori e da cittadini volonterosi di dedicare un paio d ore al loro paese, ci siamo divisi in tre gruppi, ognuno con un obiettivo puntuale di ispezione: zona industriale e Marone, Lazzaretto e sentiero delle Rane, Celidonia. Abbiamo trovato ahimé ogni genere di rifiuto: dal banale fazzoletto di carta, ai tappeti, dagli abiti, ai pezzi di auto, e poi sedie, posate, persino quelli pericolosi (come le batterie d auto) gettati in prossimità di aree di particolare sensibilità ambientale. È un atteggiamento che lascia sgomenti non solo gli adulti, ma anche i numerosi bambini che hanno reagito dando a noi tutti l esempio con un sostanziale contributo arrivando a riempire meticolosamente circa un ottantina di sacchi. È proprio il loro entusiasmo la nota positiva della giornata. A loro possiamo e dobbiamo insegnare l amore e la cura per l ambiente che ci circonda e ci permette di vivere. È solamente con l esempio quotidiano, con semplici esercizi di rigore, che possiamo farlo. Un esempio? Non gettare i mozziconi, gli scontrini o la gomma da masticare per terra! Insistendo con impegno a coltivare il rispetto dell altro da me, esigendo che anche quanti attorno a noi facciano altrettanto, si possono raggiungere traguardi importanti: il miglior premio per questo sforzo comune sarà un paese più bello e vivibile per tutti. Il prossimo appuntamento partecipato sarà durante il mese di settembre in occasione dell evento nazionale Puliamo il Mondo promosso da Legambiente. Vi aspettiamo! Giorgia Adamoli Assessore Territorio, Ambiente, Mobilità 8 MAGGIO/GIUGNO 2015 PER SAPERNE DI PIÙ VISITA IL SITO

9 Aperta la nuova Aula Studio Biblioteca Nel pomeriggio del 29 aprile, si è tenuta l inaugurazione della nuova Aula Studio. In tal modo abbiamo portato a termine alcuni importanti obiettivi che ci eravamo posti nel programma elettorale: trovare uno spazio adeguato all interno del quale i giovani potessero studiare senza doversi spostare in un altro paese e condividere e rendere partecipe dell iniziativa la comunità stessa. Lo spazio è stato individuato nella ex sala del camino, ora Aula Studio, presso Villa Fara Forni, luogo ideale sia per la destinazione dello stabile, sede della Biblioteca comunale e di alcune importanti associazioni vedanesi, sia per la sua prossimità ad un area verde grande e attrezzata come il bellissimo parco adiacente. L intero spazio al piano terra dell edificio è stato organizzato diversamente: la ex sala camino è stata attrezzata con nuovi tavoli, sedie, librerie; è anche prevista una postazione internet, grazie al servizio Wi-Fi già attivato e alla presenza di un computer portatile a disposizione degli studenti. L ambiente è stato reso più accogliente grazie ad un lavoro di imbiancatura ad opera di un volontario vedanese e piccoli accorgimenti come quadri e pannello decorativo. L altra saletta al pian terreno, prima non accessibile, è stata ora aperta e trasformata in un piccolo spazio ricreativo provvisto di comode sedute e macchinette per bevande, caffè e snack. La nuova Aula Studio è frutto di un progetto sperimentale che l Amministrazione comunale ha voluto condividere con alcuni giovani cittadini. Ad una fase più tecnico - operativa ne è seguita un altra di ascolto e di coinvolgimento di alcuni giovani vedanesi volenterosi che in modo del tutto volontario hanno preso l impegno di occuparsi, in collaborazione con il Comune, della sua gestione, a beneficio di tutte le ragazze e i ragazzi che vogliano usufruirne. A loro va un grande ringraziamento da parte nostra per la disponibilità e l entusiasmo con cui hanno deciso di partecipare al progetto. L Aula Studio sarà aperta dal mercoledì al sabato dalle alle Il giovedì anche la mattina dalle alle Andrea Calò Consigliere Delegato alla promozione attività della Biblioteca Ampliati gli orari della Biblioteca comunale La serata del 29 aprile, con tanto di taglio del nastro e rinfresco, è stata l occasione non solo per inaugurare la nuova Aula Studio, ma anche per pubblicizzare in via sperimentale i nuovi orari della Biblioteca. Dal 4 di maggio per tutti i vedanesi sarà possibile recarsi in Biblioteca nei giorni e agli orari qui di seguito indicati: Lunedì Martedì / Mercoledì Giovedì Venerdì CHIUSO Sabato Andrea Calò Consigliere Delegato alla promozione attività della Biblioteca PER SAPERNE DI PIÙ VISITA IL SITO MAGGIO/GIUGNO

10 Ambiente 10 MAGGIO/GIUGNO 2015 PER SAPERNE DI PIÙ VISITA IL SITO

11 Associazioni Una Pro Loco in grande fermento L a Pro Loco di Vedano Olona ha iniziato l anno con rinnovata energia, con una serie di eventi socio-culturali ricchi e stimolanti. Oltre a seguire i consueti progetti del Pedibus, coadiuvati dai numerosi volontari, e dell Orto Didattico, in collaborazione con l Istituto Comprensivo Silvio Pellico e la supervisione del Dott. Fabio Paganini, sono state organizzate due interessanti iniziative: la Cena con Leonardo (che ha fatto seguito all evento del novembre scorso Degusta Leonardo ) tenutasi al Salone del Circolo Vela, con la collaborazione di Denis Buosi, Enoteca De Salve, la Cascina Ronchetto di Morazzone, l associazione Le Curiose e la Gold Plast di Arcisate; il corso di astronomia Il cielo sopra Vedano (nell ambito del programma primaverile di Vedano Corsi), condotto in più lezioni da Giambattista Cafferati. E quest estate verrà riproposto, nello suggestivo scenario di Parco e Villa Fara Forni, Luppolo in Fabula, la manifestazione ideata lo scorso anno per celebrare Angelo Poretti, l illustre vedanese fondatore dell omonimo birrificio. Un evento quest ultimo in piena atmosfera EXPO, visto che saranno giornate dedicate a birra, gastronomia, degustazioni di livello. E ovviamente anche musica e intrattenimento. Quest anno si preannunciano interessanti novità: la durata della festa, che passerà da 2 a 3 giornate (dal 26 al 28 giugno - dal 10 al 12 luglio in caso di rinvio per il maltempo -), un offerta più ampia di esclusive degustazioni (con la presenza di aziende leader come Buosi e Salumificio Colombo) e la partecipazione di una delegazione della Repubblica Ceca, a cui è stato esteso l invito in ricordo del fatto che Angelo Poretti e il nipote Angelo Magnani proprio in una regione di quel Paese (la Boemia) impararono l arte di fare la birra. E i primi tecnici del Birrificio Poretti erano oltretutto originari di quella terra. Una sorta di gemellaggio che porterà sicuramente un ulteriore scambio culturale e che darà un tocco di internazionalità a Vedano Olona. Per associarsi o richiedere informazioni: E seguiteci anche su facebook: Paolo Barducco Presidente Pro Loco Vedano Olona PER SAPERNE DI PIÙ VISITA IL SITO MAGGIO/GIUGNO

12

13

14 Tradizioni I ciaciar da a sciura Pina Chi non conosce a sciura Pina? Rotondetta, passo svelto, occhi azzurri e birichini, mente acuta, la si incontra negli angoli più disparati della sua Vedano. Ama ascoltare ma principalmente raccontare; per tutti ha un ricordo ed una buona parola. Questa mattina era sul sagrato di San Maurizio. «Ciao, Pina, come va?» «La va bèn, la va bèn (sto bene, sto bene). Sono entrata in chiesa a pregare ul Sant Lisander. La sai che è di nuovo esposto? È la quarta volta in questo mese! Sempre più persone hanno bisogno delle sue grazie Meno male che abbiamo lui e San Maurizio! Vedano l è propri fürtünòda, anca ul Papa al sa regurdà da nügn (Vedano è proprio fortunata, persino un Papa si è ricordato di noi). La nostra chiesa è proprio bella e, dicono, anche molto antica. Pensa, quando hanno rifatto il pavimento gli ar insomma i prufesuruni di ropp vécc (gli archeologi) hanno trovato i resti di un antica chiesa romanica e di una torre medioevale ma la roba ca la ma lasà da sass (ciò che mi ha veramente stupito) sono le ossa di un bovino. Cosa da non credere! Anche i profesuruni non sanno perché è stato sepolto sotto il pavimento della chiesa, dicono però che resti simili sono stati trovati in altri luoghi sacri in Lombardia. Gh è pù da religiun (non si sa più cosa dire). Quante persone hanno pregato e cantato in San Maurizio! Ti ricordi l Erminia che la stòva in da a curt di Sètt (abitava nella corte di Sètt) dietro il campanile? Ogni volta che passava davanti alla chiesa faceva il segno della croce e Piazza e Chiesa Parrocchiale San Maurizio (prima del 1956, anno di ristrutturazione del campanile) toccava, in segno di devozione, la facciata. Le malelingue dicono che ha fatto persino una fossetta nell intonaco E poi era sempre in testa nella processione che si faceva per la festa della Madonna di Monte Morone a Malnate e recitava il Santo Rosario. Ma pòr da sentila anca mò: o Madona da Malmuron, ti che te sétt i bisögn da nügn donn, Ave Maria (o Madonna di Monte Morone, tu che conosci i bisogni di noi donne). Quante novene, messe, vespri Ma io sto chiacchierando troppo, ti devo lasciare perché ma specia ul macelòr (mi aspetta il macellaio). Sa vedum (ci vediamo)». Vola via leggera, come un ape operosa lasciandomi lì a pensare, con nostalgia, ai suoi ricordi. 14 MAGGIO/GIUGNO 2015 PER SAPERNE DI PIÙ VISITA IL SITO

15 Attività & Impresa Pane, passione e pasticceria AVedano più di una generazione è cresciuta mangiando a scuola, durante la ricreazione, la focaccina acquistata al mattino dal Panificio Cadario: forse l emblema della bontà e della qualità offerte da un attività presente in paese fin dal In quell anno iniziò nonno Emilio, rilevando il panificio che operava allora, per poi passare il testimone al figlio Rinaldo, che ampliò l offerta ai clienti attrezzandosi con il laboratorio di pasticceria, dando così un notevole salto di qualità al proprio servizio, producendo torte e dolci gustosi e raffinati, tanto da diventare subito un punto di attrattività per la clientela. Oggi sono Roberto (che ha studiato allo Ial di Saronno) e Claudio, i figli di Rinaldo, a gestire il negozio, che si trova sempre nello stesso punto di via Matteotti, a pochi metri da piazza San Maurizio, nel cuore del paese. I prodotti sfornati sono sempre di altissima qualità e anche con l ausilio di moderne attrezzature le tecniche di impasto e le ricette utilizzate rispettano la tradizione. Claudio e Roberto hanno infatti mantenuto le caratteristiche degli impasti e delle lavorazioni, la passione per il lavoro, l attenzione per i gusti tradizionali, l artigianalità dei processi e la cura per i dettagli riuscendo così ad offrire, in quella che è l immagine storica del panificio, una vastissima gamma di prodotti: dal pane in più formati e pezzature al pane farcito, dalle focacce tradizionali alle più innovative, dalle torte salate ai salatini, passando per la biscotteria ed una vasta selezione di torte e pasticceria di alto livello. Tutto realizzato con ingredienti genuini: dal macinato in mulino alle uova a km zero e sempre fresche. E anche per ricette originali, spesso sono utilizzati prodotti del territorio. La professione del panettiere è piena di sacrifici, in particolare se sei giovane incide sul tuo tempo libero e ti toglie qualche spazio al divertimento in compagnia degli amici. Ma i fratelli Cadario hanno voluto con orgoglio portare avanti la tradizione di famiglia, mantenendo lo spirito che da sempre ha caratterizzato l attività del Panificio: il clima familiare e di fiducia nei rapporti con i dipendenti ed i clienti, il vero valore del Panificio Cadario. PER SAPERNE DI PIÙ VISITA IL SITO MAGGIO/GIUGNO

16 Gruppi consiliari Per Vedano Oggi è di moda twittare : la Giunta si adegua e mantiene la mezza pagina ai gruppi. Abbiate pazienza. 1. Decathlon, dopo il no della Regione, ha dovuto rivedere il progetto per l area commerciale Ponte di Vedano. La versione già adottata era idonea e la Giunta Citterio avrebbe dovuto difenderla con più convinzione. Inizia così un nuovo iter procedurale e i tempi si allungano. Speriamo vada tutto per il meglio e che un altro importante progetto previsto nel nostro PGT venga realizzato con positive ricadute sul nostro territorio. 2. Il nuovo centro rifiuti verrà realizzato in Via Boschina (zona Careno) come da nostra programmazione. Coinger prevede l apertura nel Il costo di realizzazione sarà ripartito sui 25 comuni aderenti. Anche l assessore ai lavori pubblici Orlandino è lieto: ha quindi dimenticato di aver contestato il nostro lavoro di cui ora si loda. Cambiano le cose eh?! 3. Nel Consiglio del 30 aprile abbiamo proposto la mozione referendum autonomia regionale. Ogni Comune, a prescindere dall orientamento politico, dovrebbe sostenere un iniziativa che dia voce a chi vive, lavora e paga le tasse in Lombardia, al fine di gestire in autonomia le risorse prodotte dal territorio. Dopo il pianto greco della Giunta durante la discussione del bilancio consuntivo 2014 per i tagli governativi e dell aumento della pressione fiscale credevamo avrebbero aderito. Via Genova (una delle tante) L hanno invece bocciata in sintonia con le stesse motivazioni del Partito Democratico regionale. Persino il movimento 5 Stelle ha compreso l importanza dell iniziativa regionale sostenendola. 4. Consuntivo 2014: meno male che l assessore esterno D Ambrosio ci ha risparmiato la bufala del buco di bilancio, riservandola alla propaganda a mezzo stampa: piccole furbizie da solita vecchia sinistra vedanese. Ci siamo astenuti perché bene o male i conti tornano. Nel bilancio preventivo 2015 ci auguriamo congrui stanziamenti per la manutenzione delle strade (vedi foto) e, naturalmente, meno tasse. Pronti a scommettere su come andrà? I consiglieri: Baroffio Enrico, Gambarini Sergio, Tizzi Silvio Caro Sindaco, 3 motivi per non farla marcire Nel momento in cui un Amministrazione Comunale come la Sua, piange miseria, perché sempre senza soldi, dovrebbe avere l umiltà di ammettere che esistono delle soluzioni per realizzare fondi per i Vedanesi. Un esempio? Parte della Sua maggioranza (ai tempi del sindaco Barbesino) ha letteralmente buttato 1 milione di euro dei Vedanesi per comprare e ristrutturare un edificio in via Matteotti dove esisteva un panificio. Più di 3000 euro al metro quadro. Pura follia. E parliamo di 7/8 anni fa. Cosa fa ancora li fermo e vuoto quell edificio? L Amministrazione Lega+Forza Italia non ha fatto nulla. Tutti sanno che se un edificio non viene utilizzato, inizia il deterioramento, con il serio rischio di dover spendere soldi per sistemare eventuali danni. Allora cosa aspetta a vendere l edificio? Mi conceda umilmente un piccolo consiglio. Faccia una veloce indagine sul mercato immobiliare in Vedano e subito dopo VENDA l immobile. Non recupererà mai i soldi SPRECATI DAI SUOI SOCI. Ma almeno, pur vendendo sottocosto, potrà: 1. realizzare un area feste (che produrrà uro ), per i Vedanesi, da reinvestire 2. dare il via alla gestione dei rifiuti da parte del Comune di Vedano (creando posti di lavoro) 3 pagare i super straordinari alla Polizia Locale (per svolgere un controllo 24 ore su 24 in Vedano). Oppure continui pure a piangere miseria. PS - questo è un semplice consiglio e Le posso garantire che di soluzioni per avere fondi per il nostro Comune ne esistono molte. Ma ad un anno dalla Sua elezione, vedo a malincuore che tutto ciò che Lei ed il Suo gruppo proponevate era solo ed esclusivamente una serie infinita di PAROLE!.. I SUOI FATTI STANNO A ZERO. Dott. Andrea Vallino Progetto Vedano 16 MAGGIO/GIUGNO 2015 PER SAPERNE DI PIÙ VISITA IL SITO

17 passato circa un anno dalle elezioni amministrative e dall insediamento di un nuovo Consiglio e di una nuova Giunta Comunale a guida Vedano Viva. Un anno intenso nel quale ci siamo misurati con le sfide, le difficoltà e le soddisfazioni dell amministrare. È tempo, quindi, di un primo - parzialissimo - bilancio, con alcuni numeri in merito a specifici interventi realizzati da questa Amministrazione. Servizi alla persona: 45 persone assistite dal nuovo Sportello Lavoro; 7 ore in più di apertura settimanale della biblioteca che è stata valorizzata anche grazie alla creazione di un aula studio rivolta ai più giovani. Sicurezza: 4 nuove aree di controllo del vicinato attivate e almeno altrettante in arrivo; 4 videocamere installate nei pressi del centro sportivo Mario Porta, nella piazzetta antistante il centro medico e sul retro della stazione per garantire un maggiore presidio del territorio; avvio del progetto Sicurezza diffusa, in convenzione con i comuni di Castiglione Olona e Venegono Superiore, che prevede un ampliamento del pattugliamento serale grazie alla collaborazione tra le Polizie locali. Sport: 5 incontri con le società sportive; lancio di un giornalino dedicato; promozione di nuove manifestazioni come la 12 ore per lo sport. Cultura: 51 eventi culturali organizzati direttamente o patrocinati dal Gruppi consiliari I risultati di un anno intenso È Comune (circa uno alla settimana) con la sempre preziosa collaborazione delle associazioni. Ambiente e mobilità: 44 piccole porzioni di terreno comunale adibite ad orti urbani; quasi 50 famiglie assistite dal nuovo Sportello Energia che in pochi mesi ha evaso più di 70 richieste; sostegno al Pedibus - 3 linee consolidate e la quarta è in arrivo - con il coinvolgimento di 52 bambini e 25 accompagnatori. Comunicazione: potenziamento dell Informatore Comunale con 5 uscite annuali; realizzazione di una pagina facebook istituzionale per una comunicazione più immediata e interattiva. Questi numeri non esauriscono certo il lavoro svolto in questo primo anno di attività (che tra le altre cose ha visto anche l avvio di un fruttuoso dialogo con le realtà commerciali e produttive), ma vogliono evidenziare lo sforzo di innovazione che l Amministrazione sta cercando di portare avanti per la crescita del nostro paese e della nostra comunità. Roberto Adamoli Capogruppo VEDANO VIVA Per chi volesse incontrarci e confrontarsi con noi, la nostra sede in via Don Minzoni n. 4 è aperta al pubblico ogni primo mercoledì del mese dalle ore Vi aspettiamo! - facebook.com/vedano.viva - vedanoviva.blogspot.com Per la vostra pubblicità su Vedano informa potete contattare la SO.G.EDI. srl allo TARIFFE PUBBLICITARIE: Ottavo di pagina 50 - Sesto di pagina 60 Quarto di pagina 80 - Terzo di pagina 100 Mezza pagina Pagina intera 260 Ultima di copertina 310 I prezzi si intendono a singola uscita, esclusa IVA Sono previsti sconti quantità Per gli inserzionisti vedanesi: ottavo di pagina 35 Aut. Trib. Varese n. 724 dell 11/09/1996 Direttore responsabile: Cristiano Citterio Comitato di redazione: Vincenzo Orlandino Pino Santacroce Andrea Vallino Sergio Gambarini Coordinatore redazionale: Marco Cattaneo Editore, direzione e amministrazione: piazza San Rocco 9 Vedano Olona Pubblicità, realizzazione, e stampa: SO.G.EDI. srl, via Seneca 12, Busto Arsizio (VA) Tel PER SAPERNE DI PIÙ VISITA IL SITO MAGGIO/GIUGNO

18 Vita cittadina Eccellenza giovani L a coalescenza. Questo è il titolo della mia tesi di Laurea Magistrale in Matematica. Il fenomeno della coalescenza si verifica quando due rami di un albero genealogico si uniscono, ovvero quando due individui condividono un antenato comune. La mia tesi tratta infatti di Genetica Matematica, una branca della Genetica che sfrutta gli strumenti probabilistico-statistici per prevedere quale sarà l evoluzione di una popolazione o, viceversa, per ricostruire la storia evolutiva che ha condotto la popolazione ad assumere la configurazione attuale. Ho scelto questo argomento per dimostrare che la Matematica non è soltanto una materia astratta, che non ha applicazioni nella realtà, ma anche perché ho voluto che chi non fosse addetto ai lavori potesse capire il senso della mia tesi. I professori in commissione hanno sicuramente apprezzato visto che il 17 marzo mi hanno dichiarato Dottoressa Magistrale in Matematica con votazione 110/110 con lode! Ora sto svolgendo una supplenza di Informatica presso l I.S.I.S. Carcano di Como e spero di continuare su questa strada diventando professoressa di Matematica e riuscendo a trasmettere la mia passione per questa materia. Sara Pagani Invitiamo gli studenti vedanesi ad inviare la documentazione (testi, ecc.) delle loro prove in cui si sono distinti a Cercasi volontari Cercasi cittadini che vogliono dedicare un po del loro tempo libero al volontariato ed in particolare per presidiare gli attraversamenti pedonali delle scuole in Sicurezza durante il periodo scolastico. L impegno sarebbe limitato agli orari di entrata e uscita della Scuola Primaria e i due attraversamenti pedonali da presidiare sono in via Roma e via Spech. Per INFO: telefonate senza nessun impegno a Polizia Locale Vedano Olona Forza, il nuovo anno scolastico vi aspetta! Chi smette di fare pubblicità per risparmiare soldi è come se fermasse l orologio per risparmiare tempo (Henry Ford) Per far conoscere la tua attività fai pubblicità su Informatore comunale distribuito a tutte le famiglie di Vedano Olona Per la tua pubblicità su Vedano informa rivolgiti a SO.G.EDI. srl Tel mail: 18 MAGGIO/GIUGNO 2015 PER SAPERNE DI PIÙ VISITA IL SITO

19 La banda, l Expo e le casse delle provincia Associazioni C orreva ancora l anno 2014 quando l associazione nazionale delle bande italiane ci chiedeva di candidare la nostra orchestra giovanile scolastica E. Veratelli per l esecuzione di un concerto in occasione di Expo, insieme ad altri gruppi giovanili della provincia di Varese. Bene, non solo ci siamo candidati ma siamo stati anche selezionati per l evento. Non potete immaginare la felicità ed il guizzo d orgoglio che ci hanno pervasi, entrare a far parte, con i nostri ragazzi, di quell evento mondiale che oggi conosciamo e vediamo quotidianamente su giornali e televisioni. Siamo partiti subito con la nostra macchina organizzativa: prove, scelta dei brani più adatti, divise, grande entusiasmo insomma. Ma non tutte le fiabe finiscono con e vissero felici e contenti, arriva la doccia fredda da parte dell associazione nazionale: con il riordino delle province quella di Varese non ha più i mezzi per sostenere i progetti che aveva preventivato e pertanto arrivederci e grazie. Peccato, la precedente edizione a Milano è stata nel 1906 oggi siamo nel 2015 e chissà che tra 109 anni ci sarà ancora qualcuno che a Vedano porti avanti i corsi di musica della filarmonica Ponchielli, speriamo di sì. Filarmonica Ponchielli I disegni dei bambini per cancellare le cacche I bambini del Pedibus di Vedano Olona hanno voluto esprimere con dei disegni il loro disagio nei confronti di chi non raccoglie gli escrementi dei propri cani, costringendoli ogni mattina a trasformarsi in novelli Alberto Tomba per slalomare ed evitare di sporcarsi le scarpe, con il rischio magari di contrarre anche delle infezioni. I cartelli realizzati dai bambini sono stati appesi lungo i percorsi delle 3 linee Pedibus (rossa, verde e gialla), nella speranza che il loro messaggio civico apra gli occhi (e la mente) a quei padroni dei cani (sicuramente un esigua minoranza) che incivilmente lasciano gli escrementi dei loro animali a imbrattare le strade. Ricordiamo che presso l Ufficio Tecnico del Comune sono disponibili gratuitamente, per chi li richiedesse e previa registrazione, i kit per la raccolta delle deiezioni (paletta, guanto, sacchetto). PER SAPERNE DI PIÙ VISITA IL SITO MAGGIO/GIUGNO

20 Associazioni Due nuove aule di informatica per le scuole: insieme possiamo! Gli alunni delle nostre scuole elementari e medie hanno, da questo mese di aprile, due nuove aule di informatica che sono state realizzate grazie all unione di tante realtà attive nel nostro paese. Crediamo sia giusto elencarle, perché ci piace - in questo spazio - evidenziare ciò che di positivo nasce e cresce per la scuola e i nostri figli che la frequentano. Apre il lungo elenco la Maestra Marina Favaretto (che si arrabbierà tanto per questo onore di cronaca!), senza la cui gentile determinazione nulla sarebbe nato e seguono gli esperti tecnici della Onlus Progetto Nuova Vita di Olgiate Olona, che hanno concretamente rigenerato i 20 PC ora attivi presso le elementari (con l aiuto di alcuni giovani studenti dell IPSIA di Gallarate che hanno speso l intera mattinata del 18 aprile per l installazione). Importante è segnalare che il progetto potrà continuare grazie a chi, tra i genitori di Vedano, ha donato il proprio materiale obsoleto che ora si trasformerà una nuova aula per altri alunni. Anche il nostro Istituto compare tra i donatori! Noi dell Associazione genitori, con l aiuto dell Amministrazione, abbiamo unito gli ingredienti e voilà: il 6 maggio l aula è stata inaugurata, con una bella festa e tante persone presenti! Un percorso differente quello che ha portato alla creazione dell aula presso scuola media: due realtà attive sul territorio (Pro Loco e l associazione Anima&Azione) hanno recuperato e donato all Istituto 20 PC per la realizzazione di una seconda aula informatica che per ora servirà agli studenti ma potrebbe - in futuro - anche essere usata da semplici cittadini. Genitori, educatori, volontari: uniti da un interesse (fornire ai nostri figli strumenti validi per la loro istruzione) ma anche - o forse soprattutto - dalla volontà di offrire loro un buon esempio di impegno sociale, semplice ma concreto. Mirella Tartaria e il team dell Associazione Genitori 20 MAGGIO/GIUGNO 2015 PER SAPERNE DI PIÙ VISITA IL SITO

Sperimentazione tratta dalla tesi di Gaia Olivero dal titolo:

Sperimentazione tratta dalla tesi di Gaia Olivero dal titolo: Sperimentazione tratta dalla tesi di Gaia Olivero dal titolo: ACCESSO AI CODICI MATEMATICI NELLA SCUOLA DELL INFANZIA ATTRAVERSO UNA DIDATTICA INCLUSIVA CENTRATA SUCAMPI DI ESPERIENZA E GIOCO. Anno accademico

Dettagli

Caro Sindaco, ti scrivo...

Caro Sindaco, ti scrivo... a cura di Nadia Mazzon e Francesco Vivacqua Caro Sindaco, ti scrivo... I bambini si rivolgono al Sindaco di Milano Giuliano Pisapia www.culturasolidarieta.it Indice. Prefazione. Analisi pedagogica. Analisi

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo bambini

Livello CILS A2 Modulo bambini Livello CILS A2 Modulo bambini MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI

Dettagli

A.S. 2014-2015 ATTIVITÀ FORMATIVE PER LA SCUOLA DELL INFANZIA

A.S. 2014-2015 ATTIVITÀ FORMATIVE PER LA SCUOLA DELL INFANZIA MANUALE PER IL docente II EDIZIONE A.S. 2014-2015 ATTIVITÀ FORMATIVE PER LA SCUOLA DELL INFANZIA 1 INDICE Il progetto 03 Scambio di generazioni 04 Crescendo si scambia in 4 mosse 05 Certi giochi sono sempre

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

PROGRAMMA ELETTORALE ELEZIONI COMUNALI 25 MAGGIO 2014

PROGRAMMA ELETTORALE ELEZIONI COMUNALI 25 MAGGIO 2014 PROGRAMMA ELETTORALE ELEZIONI COMUNALI 25 MAGGIO 2014 La politica non è nelle competizioni degli uomini; non è nei sonanti discorsi. È, o dovrebbe essere, nell interpretare l epoca in cui si vive (..).

Dettagli

Ad A ol o esce c n e t n i t Anno 2008

Ad A ol o esce c n e t n i t Anno 2008 nno 2008 dolescenti Prova di Comprensione della Lettura CELI 1 dolescenti 2008 PRTE PROV DI COMPRENSIONE DELL LETTUR.1 Leggere i messaggi da 1 a 4. Guardare le illustrazioni sotto i messaggi. Solo una

Dettagli

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 CLAUDIO BELOTTI LA VITA COME TU LA VUOI La belotti1.indd vita come tu 2 la vuoi_testo intero.indd 3 23/05/11 10/06/11 14.02 15:35 la vita come tu la vuoi Proprietà Letteraria

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript 2014 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Beginners (Section I Listening) Transcript Familiarisation Text MALE: FEMALE: MALE: FEMALE: Ciao Roberta! Da quanto tempo che non ci vediamo Dove vai?

Dettagli

Allegato 1 - Linee di Indirizzo a.s.2015/2016

Allegato 1 - Linee di Indirizzo a.s.2015/2016 Allegato 1 - Linee di Indirizzo a.s.2015/2016 La valigia delle idee Progetti e percorsi formativi per gli studenti delle scuole dell infanzia, primarie e secondarie di primo grado di Sesto Fiorentino 1

Dettagli

Aci Brescia: il futuro dell Ente è un bene comune

Aci Brescia: il futuro dell Ente è un bene comune Aci Brescia: il futuro dell Ente è un bene comune di Attilio Camozzi Presidente Aci Brescia C i siamo lasciati alle spalle un anno complesso. Il 2014 va negli archivi della storia recente. Confido che

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi. In quale luogo puoi ascoltare i dialoghi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. DEVI SCRIVERE LE TUE

Dettagli

3 modulo STESURA DI UN DIARIO QUOTIDIANO chi-fa-cosa-quando in settimana e nei festivi

3 modulo STESURA DI UN DIARIO QUOTIDIANO chi-fa-cosa-quando in settimana e nei festivi 3 modulo STESURA DI UN DIARIO QUOTIDIANO chi-fa-cosa-quando in settimana e nei festivi L intento di questo modulo è di far lavorare sulla condivisione di responsabilità, ovvero di permettere ai bambini

Dettagli

Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del. giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un

Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del. giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un 1 Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un attimo assentarmi, ma è una questione di cinque minuti. Devo uscire,

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. Alla fine del

Dettagli

numero 43 dicembre 2014

numero 43 dicembre 2014 EDITORIALE Care Donatrici e cari Donatori, anche quest anno ci accingiamo a celebrare il Santo Natale e a chiudere un altro anno che abbiamo vissuto con qualche difficoltà ma anche mi auguro con tante

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Dicembre 2009 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi o messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo.

Dettagli

PROGETTO ACCOGLIENZA A SCUOLA CON ELMER E GLI ALTRI ANIMALI A.S. 2009/2010

PROGETTO ACCOGLIENZA A SCUOLA CON ELMER E GLI ALTRI ANIMALI A.S. 2009/2010 ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA DELL INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI 1 GRADO G.B. PUERARI Via IV Novembre,34-26048 SOSPIRO (CR) - c.f. 93037640195 Tel. 0372 623476 telefax 0372 623372 E-mail: cree025005@istruzione.it

Dettagli

Livello CILS A1. Test di ascolto

Livello CILS A1. Test di ascolto Livello CILS A1 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Le schede tecniche del CTG: come realizzare... Gio Madonnari

Le schede tecniche del CTG: come realizzare... Gio Madonnari Le schede tecniche del CTG: come realizzare... Gio Madonnari PRE-FESTA A CHI E RIVOLTO: ragazzi dai 6 ai 14 anni (si possono includere anche i bambini della scuola materna). Amica Acqua Questo lo slogan

Dettagli

Poesia segnalata al premio Silvano Ceccherelli della Banca di Credito Cooperativo di Cascia

Poesia segnalata al premio Silvano Ceccherelli della Banca di Credito Cooperativo di Cascia I COLORI Poesia segnalata al premio Silvano Ceccherelli della Banca di Credito Cooperativo di Cascia I colori sono tanti almeno cento: marrone come il legno, bianco come la nebbia, rosso come il sangue,

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO G. MAZZINI ERICE TRENTAPIEDI ISTITUTO COMPRENSIVO G. MAZZINI. Anno Scolastico 2012/2013

ISTITUTO COMPRENSIVO G. MAZZINI ERICE TRENTAPIEDI ISTITUTO COMPRENSIVO G. MAZZINI. Anno Scolastico 2012/2013 ISTITUTO COMPRENSIVO G. MAZZINI ERICE TRENTAPIEDI ISTITUTO COMPRENSIVO G. MAZZINI Anno Scolastico 2012/2013 Classe 4^ B PREFAZIONE UNA GRANDE AMICIZIA Questo giornalino è nato dall idea di mettere insieme

Dettagli

OMELIA MESSA DEL GIORNO DI NATALE 2006

OMELIA MESSA DEL GIORNO DI NATALE 2006 OMELIA MESSA DEL GIORNO DI NATALE 2006 I. Vieni Signore Gesù!. Così la chiesa ha ripetuto spesso nella preghiera di Avvento. Così la chiesa, le nostre comunità, ciascuno di noi ha predisposto il cuore

Dettagli

Reparto Andromeda. Gruppo Scout Castel Maggiore 1 IL MIO SENTIERO. Libretto di

Reparto Andromeda. Gruppo Scout Castel Maggiore 1 IL MIO SENTIERO. Libretto di Gruppo Scout Castel Maggiore 1 IL MIO SENTIERO Libretto di La Promessa

Dettagli

Il Vostro Sindaco Bruno Piva

Il Vostro Sindaco Bruno Piva Cari cittadini, Il Natale è ormai vicino e in questa occasione, di riflessione e di nuovo inizio, è con gioia che rivolgo a tutti i più sinceri auguri di buone festività. Il momento è sicuramente difficile

Dettagli

un nuovo lavoro 3 Le parole dell attività 2 fanno parte di un dialogo fra due ragazze. Secondo voi, di quale inizio parlano?

un nuovo lavoro 3 Le parole dell attività 2 fanno parte di un dialogo fra due ragazze. Secondo voi, di quale inizio parlano? Per cominciare... 1 Osservate le foto e spiegate, nella vostra lingua, quale inizio è più importante per voi. Perché? una nuova casa un nuovo corso un nuovo lavoro 2 Quali di queste parole conoscete o

Dettagli

Programmazione 2014/15: Scuola dell Infanzia Santa Marta

Programmazione 2014/15: Scuola dell Infanzia Santa Marta Programmazione 2014/15: Scuola dell Infanzia Santa Marta IL GUSTO DI CRESCERE INSIEME NELLA GIOIA. Per l anno educativo 2014/15 proponiamo ai bambini un viaggio nel mondo dell alimentazione: partendo dalla

Dettagli

Edizioni il Molo www.edizioniilmolo.it info@edizioniilmolo.it. A tutti i bambini che diverranno amici di Natalino

Edizioni il Molo www.edizioniilmolo.it info@edizioniilmolo.it. A tutti i bambini che diverranno amici di Natalino Edizioni il Molo www.edizioniilmolo.it info@edizioniilmolo.it A tutti i bambini che diverranno amici di Natalino Prima Edizione Edizioni il Molo, 2014 Via Bertacca, 207-55054 Massarosa (LU) Tel e Fax 0584.93107

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

La Scuola dell Infanzia

La Scuola dell Infanzia La Scuola dell Infanzia Un ambiente educativo accogliente e stimolante; nel quale sia naturale sviluppare, attraverso esperienze, attività e giochi, alcune competenze di base che strutturino la crescita

Dettagli

Alle sorelle e ai fratelli della parrocchia S. Maria di Lourdes. Donaci la Pace!

Alle sorelle e ai fratelli della parrocchia S. Maria di Lourdes. Donaci la Pace! LA NOSTRA Parrocchia S.Maria di Lourdes VOCE MILANO - via Induno,12 - via Monviso 25 DICEMBRE 2OO5 Alle sorelle e ai fratelli della parrocchia S. Maria di Lourdes. Donaci la Pace! Vi lascio in pace, vi

Dettagli

CCR: ESPERIENZA DEL PRIMO BIENNIO 2007/2009

CCR: ESPERIENZA DEL PRIMO BIENNIO 2007/2009 CCR: ESPERIENZA DEL PRIMO BIENNIO 2007/2009 Presso la scuola media Consiglieri, insegnante ed eventuali operatori esterni 6/7 incontri all anno 1 Consapevolezza diritti e doveri 2 Funzioni propositive

Dettagli

Cari bambini, Mi chiamo x02 e arrivo da Ecopolis, un pianeta lontano anni luce. A causa di un guasto alla mia astronave sono atterrato sulla terra.

Cari bambini, Mi chiamo x02 e arrivo da Ecopolis, un pianeta lontano anni luce. A causa di un guasto alla mia astronave sono atterrato sulla terra. Cari bambini, Mi chiamo x02 e arrivo da Ecopolis, un pianeta lontano anni luce. A causa di un guasto alla mia astronave sono atterrato sulla terra. Che puzza extragalattica c è qui!. Il mio mondo è bello,

Dettagli

VALORE VACANZA 2012 I RISULTATI DELL INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION

VALORE VACANZA 2012 I RISULTATI DELL INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION VALORE VACANZA 2012 I RISULTATI DELL INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION Il presente report sintetizza i risultati dell indagine di customer satisfaction, condotta dall Ufficio II della Direzione Centrale

Dettagli

La Biennale 2015. A Genova, dal 5 al 7 giugno 2015. Cos è la Biennale della Prossimità. Chi partecipa alla Biennale della Prossimità

La Biennale 2015. A Genova, dal 5 al 7 giugno 2015. Cos è la Biennale della Prossimità. Chi partecipa alla Biennale della Prossimità La Biennale 2015 Cos è la Biennale della Prossimità La Biennale della Prossimità si svolgerà a Genova dal 5 al 7 giugno 2015. È un appuntamento nazionale dedicato interamente alle comunità locali, alle

Dettagli

Una biblioteca da vivere

Una biblioteca da vivere servizi sociali Assegnati i due posti per i volontari in Servizio Civile Una biblioteca da vivere C on il secondo Bando Ordinario per la selezione di 4-43 volontari da impiegare in progetti di Servizio

Dettagli

FAMIGLIA ED EDUCAZIONE

FAMIGLIA ED EDUCAZIONE FAMIGLIA ED EDUCAZIONE Card. Carlo Caffarra Cari genitori, ho desiderato profondamente questo incontro con voi, il mio primo incontro con un gruppo di genitori nel mio servizio pastorale a Bologna. Sono

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Dettato. DEVI SCRIVERE IL TESTO NEL FOGLIO DELL ASCOLTO PROVA N.1 - DETTATO. 2 Ascolto Prova n. 2 Ascolta il testo: è un dialogo tra due ragazzi

Dettagli

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript 2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Beginners (Section I Listening) Transcript Familiarisation Text MALE: FEMALE: MALE: FEMALE: MALE: FEMALE: Ciao Monica, vuoi venire al concerto di Cold

Dettagli

PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA

PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA Scuole dell Infanzia Gianni Rodari Istituto Comprensivo Crespellano R E L I G I O N E C A T T O L I C A Anno scolastico 2014-2015 Insegnante: Calì Angela PREMESSA Insegnare

Dettagli

PROPOSTE DI ATTIVITA PER PREPARAZIONE ALLA FESTA DELLA PACE 2014

PROPOSTE DI ATTIVITA PER PREPARAZIONE ALLA FESTA DELLA PACE 2014 PROPOSTE DI ATTIVITA PER PREPARAZIONE ALLA FESTA DELLA PACE 2014 Carissimi Educatori, come anticipato prima di Natale con alcune informazioni sulla Festa diocesana della Pace del 16 febbraio 2014, vi proponiamo

Dettagli

DIETA ZONA, SUBITO IN FORMA E PER SEMPRE

DIETA ZONA, SUBITO IN FORMA E PER SEMPRE DIETA ZONA, SUBITO IN FORMA E PER SEMPRE di Daniela Morandi Prefazione di Barry Sears. Con la partecipazione di Claudio Belotti Copyright 2012 Good Mood ISBN 978-88-6277-409-3 Prefazione del dottor Barry

Dettagli

PROGRAMMA FORMATIVO SCUOLA CALCIO

PROGRAMMA FORMATIVO SCUOLA CALCIO PROGRAMMA FORMATIVO SCUOLA CALCIO COSA E L insieme di attività avviate dall allenatore per formare il ragazzo, attraverso lo sport, ai valori umani e cristiani PARTI COINVOLTE - ALLENATORE RESP. ANNATA

Dettagli

ULTIMO SABATO DI NOVEMBRE

ULTIMO SABATO DI NOVEMBRE Dicembre 2009 ULTIMO SABATO DI NOVEMBRE Sabato 28 novembre si è svolta la tredicesima edizione della Giornata Nazionale della Colletta Alimentare. Anche nella nostra provincia la mobilitazione è stata

Dettagli

Preventivo vacanze. Carlo Romanelli. (in collaborazione con Franco Favilli e Laura Maffei) Nucleo: Numeri, relazioni e funzioni

Preventivo vacanze. Carlo Romanelli. (in collaborazione con Franco Favilli e Laura Maffei) Nucleo: Numeri, relazioni e funzioni Carlo Romanelli (in collaborazione con Franco Favilli e Laura Maffei) Nucleo: Numeri, relazioni e funzioni Introduzione Tematica: Costruzione, entro un budget assegnato, di un preventivo per le proprie

Dettagli

Per un. viaggio avventura in Sardegna dalla Provincia di Modena alla Provincia di Carbonia Iglesias

Per un. viaggio avventura in Sardegna dalla Provincia di Modena alla Provincia di Carbonia Iglesias Per un. viaggio avventura in Sardegna dalla Provincia di Modena alla Provincia di Carbonia Iglesias La Provincia di Carbonia Iglesias ha offerto il proprio contributo per aiutare le popolazioni colpite

Dettagli

guida al programma au pair qualche consiglio pratico per un soggiorno felice e senza problemi

guida al programma au pair qualche consiglio pratico per un soggiorno felice e senza problemi guida al programma au pair qualche consiglio pratico per un soggiorno felice e senza problemi che cosa significa essere au pair? Il programma au pair permette alle ragazze di 18-26 anni di vivere presso

Dettagli

NEWSLETTER NUMERO 3 3 agosto 2007

NEWSLETTER NUMERO 3 3 agosto 2007 NEWSLETTER NUMERO 3 3 agosto 2007 E..STATE A CANTALUPA - Bilancio favorevole per la «Tre Denti Bike» del 15 Luglio - Ferragosto cantalupese - 2 Settembre: «Di nuovo in volo per la vita»:festa del Freidour,

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Via Belzoni 80 Via Belzoni 80 35121 Padova 35121 Padova tel +39 049 8278464 tel +39 049 8278458 fax +39 049 8278451 fax +39 049 8278451

Via Belzoni 80 Via Belzoni 80 35121 Padova 35121 Padova tel +39 049 8278464 tel +39 049 8278458 fax +39 049 8278451 fax +39 049 8278451 La.R.I.O.S. Laboratorio di Ricerca ed Intervento per l Orientamento alle Scelte DPSS Dipartimento di Psicologia dello Sviluppo e della Socializzazione Centro di Ateneo di Servizi e Ricerca per la Disabilità,

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

Scuola Primaria Trento TROVA

Scuola Primaria Trento TROVA Scuola Primaria Trento TROVA Carissimi genitori e bambini, sono lieto di farvi giungere il mio più cordiale saluto e, al tempo stesso, presentarvi il Collegio Arcivescovile. È una scuola di lunga tradizione

Dettagli

INFANZIA E PRIMARIA di Latina PER SALUTARE ARIANNA di Genova ED AUGURARLE BUON VIAGGIO in Germania

INFANZIA E PRIMARIA di Latina PER SALUTARE ARIANNA di Genova ED AUGURARLE BUON VIAGGIO in Germania INFANZIA E PRIMARIA di Latina PER SALUTARE ARIANNA di Genova ED AUGURARLE BUON VIAGGIO in Germania Cara Arianna, ciao, io sono Federica D.L. e abito a Latina e frequento la scuola elementare dell IC Don

Dettagli

Un incontro significativo con l autore: motivazioni e obiettivi fondamentali per la realizzazione di un progetto di lettura per le scuole

Un incontro significativo con l autore: motivazioni e obiettivi fondamentali per la realizzazione di un progetto di lettura per le scuole Un incontro significativo con l autore: motivazioni e obiettivi fondamentali per la realizzazione di un progetto di lettura per le scuole Mi presento Mi chiamo Lisa Cappellazzo, ho 35 anni e son un insegnante

Dettagli

DATI DEL CANDIDATO. Istituto Tecnico per Geometri Andrea e Pietro Delai Via Cadorna 16/A - Bolzano

DATI DEL CANDIDATO. Istituto Tecnico per Geometri Andrea e Pietro Delai Via Cadorna 16/A - Bolzano Sede d esame Data di svolgimento del test di conoscenza linguistica Istituto Tecnico per Geometri Andrea e Pietro Delai Via Cadorna 16/A - Bolzano Bolzano DATI DEL CANDIDATO Nome Data di nascita Luogo

Dettagli

Spazio Tex SPAZIO TEX SI PREPARA AL NATALE. Cosa segnaliamo. Novembre-dicembre 2013 EDIZIONE N 2, 2013

Spazio Tex SPAZIO TEX SI PREPARA AL NATALE. Cosa segnaliamo. Novembre-dicembre 2013 EDIZIONE N 2, 2013 Notiziario Spunti Riflessioni Suggerimenti Annotazioni Segnalazione Eventi Collaborazioni Spazio Tex Novembre-dicembre 2013 EDIZIONE N 2, 2013 Cosa segnaliamo LIBRI IN GIRO, LETTORI CERCASI SPAZIO TEX

Dettagli

Mario Basile. I Veri valori della vita

Mario Basile. I Veri valori della vita I Veri valori della vita Caro lettore, l intento di questo breve articolo non è quello di portare un insegnamento, ma semplicemente di far riflettere su qualcosa che noi tutti ben sappiamo ma che spesso

Dettagli

Bianca Maria Toccagni Insegnante Scuola Elementare La Roccia SPORT, GIOCO E FAIR PLAY NELLA SCUOLA ELEMENTARE

Bianca Maria Toccagni Insegnante Scuola Elementare La Roccia SPORT, GIOCO E FAIR PLAY NELLA SCUOLA ELEMENTARE Bianca Maria Toccagni Insegnante Scuola Elementare La Roccia SPORT, GIOCO E FAIR PLAY NELLA SCUOLA ELEMENTARE Saluti alle autorità Presidente dott. Silvagni Segretario di stato alla cultura Segretario

Dettagli

Saluto dell Assessore Regionale all Agricoltura

Saluto dell Assessore Regionale all Agricoltura Saluto dell Assessore Regionale all Agricoltura Fritillaria Anche quest anno le vie di Casteldelfino si animeranno, la terza domenica di giugno, per la manifestazione Casteldelfinando in fiore festa di

Dettagli

5CHIACCIERE5. Quartiere, dove è?

5CHIACCIERE5. Quartiere, dove è? 5CHIACCIERE5 Anno 2014 2015 Quartiere, dove è? Non è sparito, c è e lavora, anche se avrebbe bisogno di più persone che diano il loro contributo. Partiamo da qua per affermare che spesso confondiamo un

Dettagli

L arte del caffè. un caffè con gli amici per rilassarci e passare il tempo a chiacchierare e con il rituale del caffè il tempo (dilatarsi)

L arte del caffè. un caffè con gli amici per rilassarci e passare il tempo a chiacchierare e con il rituale del caffè il tempo (dilatarsi) Test di controllo (Unità 6-10) Hai fatto progressi? Controlla. Ogni esercizio ripete uno o più argomenti grammaticali, se raggiungi più della metà del totale: BRAVO! In caso contrario ripeti l'argomento

Dettagli

Nicolò UGANDA Gapyear

Nicolò UGANDA Gapyear Nicolò, Diario dall Uganda Se c è il desiderio, allora il grande passo è compiuto, e non resta che fare la valigia. Se invece ci si riflette troppo, il desiderio finisce per essere soffocato dalla fredda

Dettagli

MA COSA SARA QUELLO STRANO BIDONE? VIAGGIO AVVENTUROSO NEL MONDO DELLA RACCOLTA DIFFERENZIATA A CISTERNA D ASTI 1 19 NOVEMBRE 2010

MA COSA SARA QUELLO STRANO BIDONE? VIAGGIO AVVENTUROSO NEL MONDO DELLA RACCOLTA DIFFERENZIATA A CISTERNA D ASTI 1 19 NOVEMBRE 2010 MA COSA SARA QUELLO STRANO BIDONE? VIAGGIO AVVENTUROSO NEL MONDO DELLA RACCOLTA DIFFERENZIATA A CISTERNA D ASTI 1 19 NOVEMBRE 2010 Il cantoniere di Cisterna, Roberto Massocco, ci ha portato un bel bidone

Dettagli

numero 2/2005 estate 1320.45 Cadorago sede 15 piazza mercato 26 TERMINE ISCRIZIONI 2620.45 2520.45 SAGGIO MUSICALE della scuola 2720.

numero 2/2005 estate 1320.45 Cadorago sede 15 piazza mercato 26 TERMINE ISCRIZIONI 2620.45 2520.45 SAGGIO MUSICALE della scuola 2720. numero 2/2005 estate PROMEMORIA estate 2005 1320.45 Cadorago sede 15 piazza mercato MAGGIO CAMPO ESTIVO Riunione informativa per i genitori PRIMAVERAFESTA Mercatino e laboratorio Torneo Carte Magic 2520.45

Dettagli

Relazione sintetica seduta del Consiglio Comunale dei Ragazzi di Nerviano del 27 febbraio 2012 ore 9.30.

Relazione sintetica seduta del Consiglio Comunale dei Ragazzi di Nerviano del 27 febbraio 2012 ore 9.30. COMUNE DI NERVIANO (Provincia di Milano) Relazione sintetica seduta del Consiglio Comunale dei Ragazzi di Nerviano del 27 febbraio 2012 ore 9.30. Il giorno 27 febbraio 2012, alle ore 9.30, presso la sala

Dettagli

Vocabolario Scelte corrette.../20 Data...

Vocabolario Scelte corrette.../20 Data... UNITÀ Vocabolario Scelte corrette.../0 Data... Completa il dialogo con le parole: dimmi, ci vediamo, ciao, pronto, ti ringrazio..., Pronto parlo con casa Marini? Sì Marco, sono Andrea che cosa vuoi?...,

Dettagli

La Scuola Primaria. Affrontare insieme le difficoltà

La Scuola Primaria. Affrontare insieme le difficoltà La Scuola Primaria Un percorso di crescita fondamentale nello sviluppo delle competenze e delle conoscenze. Un ambiente educativo sereno e inclusivo nel quale è possibile promuovere, sostenere ed accompagnare

Dettagli

La Giornata Nazionale degli Alberi. La Festa dell Albero. Alle radici dell accoglienza

La Giornata Nazionale degli Alberi. La Festa dell Albero. Alle radici dell accoglienza La Festa dell Albero Festa dell Albero è la campagna di Legambiente per la tutela del verde e del territorio che quest anno si realizza nell ambito della Giornata Nazionale degli Alberi, finalmente istituita

Dettagli

La scuola si presenta

La scuola si presenta La scuola si presenta La Scuola Infanzia Peter Pan si trova in via Sertoli a Molassana,( bus n.12-13-14-capolinea n 48) in un ampio complesso di edilizia popolare recentemente ristrutturato(2010). Davanti

Dettagli

VI ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE B.CIARI

VI ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE B.CIARI VI ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE B.CIARI Via Madonna del Rosario, 148 35100 PADOVA Tel. 049/617932 fax 049/607023 - CF 92200190285 e-mail: pdic883002@istruzione.it sito web:6istitutocomprensivopadova.gov.it

Dettagli

TRE PROGETTI PER LE SCUOLE, ASPETTANDO L EXPO

TRE PROGETTI PER LE SCUOLE, ASPETTANDO L EXPO TRE PROGETTI PER LE SCUOLE, ASPETTANDO L EXPO In vista dell Expo 2015 : Nutriamo il pianeta-energia per la vita, proponiamo tre progetti da realizzare nelle scuole. A seconda dello spazio e delle energie

Dettagli

Newsletter Ufficio Programmi Internazionali

Newsletter Ufficio Programmi Internazionali Newsletter Ufficio Programmi Internazionali Università degli Studi di Bergamo 01/06/2015 Bimestrale, Numero 4 Prepararsi alla partenza. Pronti? Via!!! Aspettative vs realtà Ogni partenza porta con sé,

Dettagli

UN VIAGGIO VERSO LA CONOSCENZA

UN VIAGGIO VERSO LA CONOSCENZA IST. COMPRENSIVO BARLASSINA Scuola Secondaria G.Galilei ad INDIRIZZO MUSICALE Dirigente Scolastico Daniela Colombo UN VIAGGIO VERSO LA CONOSCENZA 19/01/2013 educare per istruire Presentazione POF Secondaria

Dettagli

Il mondo intorno a noi

Il mondo intorno a noi Il mondo intorno a noi SCUOLA INFANZIA CASOLA - BERZANTINA ANNO SCOLASTICO 2014/15 Le insegnanti, Germana Liani Giovanna d Isanti 1 Loredana Camiscia Angela Tomasi SCUOLA DELL INFANZIA DI CASOLABERZANTINA

Dettagli

Italian Beginners (Section I Listening) Transcript

Italian Beginners (Section I Listening) Transcript 2013 H I G H E R S C H O O L C E R T I F I C A T E E X A M I N A T I O N Italian Beginners (Section I Listening) Transcript Familiarisation Text MARINO: RENATA: MARINO: RENATA: MARINO: RENATA: Ciao Renata.

Dettagli

Party con Kit-Zen. crea la tua occasione di successo [INSERIRE PAYOFF DEFINITIVO]

Party con Kit-Zen. crea la tua occasione di successo [INSERIRE PAYOFF DEFINITIVO] Party con Kit-Zen crea la tua occasione di successo [INSERIRE PAYOFF DEFINITIVO] Kit-Zen è l azienda che ti permette di esprimere e sviluppare le tue potenzialità, di dare gusto al tuo lavoro, trasformandolo

Dettagli

174 risposte. Riepilogo. Quale Scuola frequenti? Area 1 - pensa alla tua scuola e indica quanto sei soddisfatto. Modifica questo modulo

174 risposte. Riepilogo. Quale Scuola frequenti? Area 1 - pensa alla tua scuola e indica quanto sei soddisfatto. Modifica questo modulo 174 risposte Pubblica i dati di analisi pinadeidda@alice.it Modifica questo modulo Riepilogo Quale Scuola frequenti? 55.7% 44.3% Primaria 77 44.3% Secondaria 97 55.7% Area 1 - pensa alla tua scuola e indica

Dettagli

«Vado e tornerò da voi.»

«Vado e tornerò da voi.» sito internet: www.chiesasanbenedetto.it e-mail: info@chiesasanbenedetto.it 5 maggio 2013 Liturgia delle ore della Seconda Settimana Sesta Domenica di Pasqua/c Giornata di sensibilizzazione per l 8xmille

Dettagli

ANNIVERSARIO IN ARRIVO?

ANNIVERSARIO IN ARRIVO? ANNIVERSARIO IN ARRIVO? Scopri chi può aiutarti a sorprenderla! 1 CON QUESTA GUIDA SCOPRIRAI: > Perché festeggiare un anniversario di nozze > Quali sono le coppie più felici > I momenti che ricorderai

Dettagli

Grazie, grazie, grazie, la Vostra donazione è per noi molto importante, ci infatti di guardare avanti con l orgoglio di una scuola che cambia!

Grazie, grazie, grazie, la Vostra donazione è per noi molto importante, ci infatti di guardare avanti con l orgoglio di una scuola che cambia! Spett. le Fondazione De Mari desideriamo ringraziarvi per il finanziamento che abbiamo ricevuto; il Vostro contributo ha dato un importante aiuto alla nostra scuola consentendole di andare avanti e di

Dettagli

associazione per il bambino in ospedale Amico ABIO

associazione per il bambino in ospedale Amico ABIO associazione per il bambino in ospedale numero 34 maggio 2015 Amico ABIO UDINE Periodico quadrimestrale di informazione di ABIO Udine Onlus Direttore Responsabile: Paola Del Degan Redazione: Paola Caselli,

Dettagli

SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO"G. CAVALCANTI " LIBRIAMOCI Venerdì 31 ottobre 2014!

SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADOG. CAVALCANTI  LIBRIAMOCI Venerdì 31 ottobre 2014! SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO"G. CAVALCANTI " LIBRIAMOCI Venerdì 31 ottobre 2014! Giornata della lettura nella scuola Cavalcanti RESPONSABILE DEL PROGETTO: Docente bibliotecaria Donatella Di Nardo ORARIO

Dettagli

CENTRI RICREATIVI ESTIVI DAL 1 AL 31 LUGLIO 2009

CENTRI RICREATIVI ESTIVI DAL 1 AL 31 LUGLIO 2009 CENTRI RICREATIVI ESTIVI DAL 1 AL 31 LUGLIO 2009 I Centri Ricreativi Estivi SPORT ESTATE 2009 si svolgeranno presso le nuove scuole medie di Saonara e le scuole elementari di Villatora. DESTINATARI: Tutti

Dettagli

Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è

Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è I fogli bianchi Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è frutto di immaginazione e non ha nessuna

Dettagli

SPIRITO SANTO E MATRIMONIO NEL PENSIERO DI GIOVANNI PAOLO II. Don Przemyslaw Kwiatkowski

SPIRITO SANTO E MATRIMONIO NEL PENSIERO DI GIOVANNI PAOLO II. Don Przemyslaw Kwiatkowski SPIRITO SANTO E MATRIMONIO NEL PENSIERO DI GIOVANNI PAOLO II Don Przemyslaw Kwiatkowski Ciao a tutti! Siamo Alberto e Silvia di Cherasco, in Piemonte e siamo sposati da quasi 6 anni. E noi siamo Alberto

Dettagli

Il mister, la squadra, i genitori, la società. Mister Roberto Babini descrive il suo ruolo e le sue competenze.

Il mister, la squadra, i genitori, la società. Mister Roberto Babini descrive il suo ruolo e le sue competenze. Il mister, la squadra, i genitori, la società. Mister Roberto Babini descrive il suo ruolo e le sue competenze. Roberto Babini (Allenatore di base con Diploma B UEFA) svolge da 13 anni l attività di allenatore.

Dettagli

Comune di Novate Milanese

Comune di Novate Milanese Comune di Novate Milanese CENTRO ESTIVO 2015 Il Centro Estivo costituisce uno spazio e un tempo speciale: il tempo dell estate, del gioco e del divertimento. Le attività sono proposte per i minori dai

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

Una guida per avviare il tuo business e guadagnare online. chi non ha un lavoro, è precario, è in condizioni economiche difficili

Una guida per avviare il tuo business e guadagnare online. chi non ha un lavoro, è precario, è in condizioni economiche difficili COME PARTIRE Una guida per avviare il tuo business e guadagnare online Questo report si pone l obiettivo di dare una concreta speranza a chi non ha un lavoro, è precario, è in condizioni economiche difficili

Dettagli

SEDUTA DEL 15.02.2011: ti racconto la mia esperienza al CCR.

SEDUTA DEL 15.02.2011: ti racconto la mia esperienza al CCR. Se ascolto dimentico, se vedo ricordo, se faccio capisco. (Confucio) Numero 3 SEDUTA DEL 15.02.2011: ti racconto la mia esperienza al CCR. Nell ultima seduta del Consiglio sono state graditissime ospiti

Dettagli

PAPA FRANCESCO - Nessuna paura della gioia

PAPA FRANCESCO - Nessuna paura della gioia PARROCCHIA S. BARTOLOMEO CARUGO SOGNI E REALTA Foglio di comunicazione e fraternità Ciclostilato in proprio del 4 maggio 2014 - www.parrocchiacarugo.it PAPA FRANCESCO - Nessuna paura della gioia Ci sono

Dettagli

PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA Scuola primaria XII OTTOBRE Via Galeazzo,28 - tel 010506665

PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA Scuola primaria XII OTTOBRE Via Galeazzo,28 - tel 010506665 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE SAN FRUTTUOSO ad indirizzo musicale Via Berghini, 1-16132 Genova TEL. 010352712 fax 0105220210 e-mail geic808008@istruzione.it - www.icsanfruttuoso.it PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA

Dettagli

Università per Stranieri di Siena Livello B1

Università per Stranieri di Siena Livello B1 Unità 4 Fare la spesa al mercato In questa unità imparerai: a capire testi che danno informazioni e consigli su come fare la spesa al mercato e risparmiare parole relative agli acquisti e ai consumi gli

Dettagli

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript 2013 H I G H E R S C H O O L C E R T I F I C A T E E X A M I N A T I O N Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: SILVIO:

Dettagli

Università degli Studi di Genova Anno Accademico 2011/12. Livello A1

Università degli Studi di Genova Anno Accademico 2011/12. Livello A1 Università degli Studi di Genova Anno Accademico 2011/12 COGNOME NOME NAZIONALITA NUMERO DI MATRICOLA FACOLTÀ Completa con gli articoli (il, lo, la, l, i, gli, le) TEST Di ITALIANO (75 MINUTI) 30 gennaio

Dettagli

RAMATE MONTEBUGLIO GATTUGNO CORPUS DOMINI. TUTTI MANGIARONO A SAZIETA E FURONO PORTATI VIA I PEZZI LORO AVANZATI. Luca 9, 17

RAMATE MONTEBUGLIO GATTUGNO CORPUS DOMINI. TUTTI MANGIARONO A SAZIETA E FURONO PORTATI VIA I PEZZI LORO AVANZATI. Luca 9, 17 RAMATE MONTEBUGLIO GATTUGNO CORPUS DOMINI TUTTI MANGIARONO A SAZIETA E FURONO PORTATI VIA I PEZZI LORO AVANZATI. Luca 9, 17 Anno 2010 Parrocchia dei SS. Lorenzo ed Anna Ramate di Casale Corte Cerro (VB)

Dettagli

UNA RETE DI SOSTEGNO PER I BAMBINI AMMALATI E PER LE LORO FAMIGLIE

UNA RETE DI SOSTEGNO PER I BAMBINI AMMALATI E PER LE LORO FAMIGLIE UNA RETE DI SOSTEGNO PER I BAMBINI AMMALATI E PER LE LORO FAMIGLIE Mi chiamo claudia e sono la mamma di due splendidi bambini, Federico ed Andrea. Federico oggi avrebbe i capelli biondi ed un simpatico

Dettagli

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Continuers. (Section I Listening and Responding) Transcript

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Continuers. (Section I Listening and Responding) Transcript 2014 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text SILVIO: FLAVIA: SILVIO: Ciao, Flavia. Mi sono divertito moltissimo sabato

Dettagli