basicregisters 1 di 6 22/07/11 10:37 Início Condividi Segnala una violazione Blog successivo»

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "basicregisters 1 di 6 22/07/11 10:37 Início Condividi Segnala una violazione Blog successivo»"

Transcript

1 basicregisters: ONG africana leva ajuda humanitária para ITali... Condividi Segnala una violazione Blog successivo» Crea blog Entra basicregisters Do rio que tudo arrasta se diz que é violento Mas ninguém diz violentas as margens que o comprimem B.Brecht "Politicians should read science fiction, not westerns and detective stories." - Arthur C. Clarke Início 1 di 6 22/07/11 10:37

2 basicregisters: ONG africana leva ajuda humanitária para ITali... quinta-feira, 23 de junho de 2011 ONG africana leva ajuda humanitária para ITalia: Poveri Voi Poveri Voi nasceu com um projeto de comunicação, uma provocação, uma tentativa de chamar a atenção para a progressiva desumanização do povo italiano. This work is licensed under a Creative Commons Attribution- NonCommercial-NoDerivs 3.0 Unported License. um homem sem religião é como um peixe sem bicileta Hoje, esse desafio está se transformando em projetos, ações reais e concretas com a ajuda de três realidades: Esterni: é uma associação cultural com sede em Milão, ativa desde 1995, especializando-se no redesenho dos espaços públicos e na criação de agregação de eventos no desenvolvimento de serviços para pequenas e grandes comunidades na elaboração de campanhas e empresas de comunicação. Esterni acredita no desenvolvimento sustentável que preserve o patrimonio ambiental, cultural e bem-estar social de todos. Fratelli dell uomo : fundada em 1969 pelo grupo Frères des Hommes Europa, é uma associação de cooperação internacional presente na África, América Latina e Ásia, trabalhando com as associações locais e movimentos na economia de solidariedade, de participação social e política, educação, direitos humanos e desenvolvimento sustentável.por mais de vinte anos na Itália oferece formação sobre os temas da educação para a coexistência, dos direitos e da paz, desenvolvimento sustentável e meio ambiente. Companhia Africana : é uma associação pan-africano de artes e cultura, fundada por Michel Koffi Fadonougbo e promovido por um grupo de alguns intelectuais africanos que vivem em Milão. A Companhia Africana também lida com a promoção e produção de artistas estrangeiros e artistas de rua, a relação entre escolas africanas com escolas italianas e europeias, o patrocínio de crianças em dificuldade, informação, aconselhamento e assistência às associações de estrangeiros e imigrantes. Arthur Bloch Projeto: Tres semanas de vida na África Não é uma "alternativa de férias", mas uma convivencia temporária dentro da sociedade de uma pequena aldeia, Doissa, na cidade de Savalu, no Benin. A aldeia dista 250 km da principal cidade do país, Cotonou. A estadia mínima é de 3 semanas, no máximo, dois visitantes simultaneamente residem na aldeia. A experiência proporciona ao participante participar de uma família e seguir o ritmo de vida e trabalho para um mínimo de 21 e até um máximo de 90 dias. Flickr Photostream Faça Sua Doação O primeiro participante na PoveriVoi projeto partiu para Benin "em busca de uma forma mais humana da vida". Seu nome é David Rambaldi, 35 anos e representa uma fatia de iperqualificati jovens italianos hiperqualificados com contratos de trabalho de curto prazo na Italia. David tem Licenciatura em Ciências Veterinárias, mestrado e doutorado em bioinformática e PHD. Em Benin desde 15 de junho antes de partir disse: "Nós nos cercamos de objetos, coisas às quais atribuímos valores simbólicos e afetivos, a fim de compensar um sentimento fugaz de 'vazio' e de nossos medos. Nos apegamos obsessivamente a coisas inanimadas. Ouvi o a oferta de Michel Koffi e não podia não aceitar o desafio. " Sua esperança é voltar para a Itália com a idéia de "downsizing" (eliminação de excessos) um pouco mais elaborado do que o atualmente possui. "Eu diria que a nossa geração tem uma grande necessidade de se livrar de uma" Segurança proporcionada pelos Objetos ", que não é apenas efêmera, mas também (provavelmente) inalcançável para a maioria. Melhor se ligar nas pessoas, as ligações são gratuitas, às vezes elas te ajudam a sair de problemas "- acrescentou. fonte: estação da voz eldopop snorre valen traficantes de sueños fondazionedirittigenetici una città seashepherd nauwebtv ENQUANTO ISSO EU ESPERO, HÁ 3 MESES, A RESPOSTA DAS INSTITUIÇÕES RESPONSÁVEIS PELO BEM ESTAR DOS REFUGIADOS NO BRASIL, SOBRE A POSSIBILIDADE DE MULHERES QUE BORDEM AJUDAREM-ME NO TRABALHO JÁ QUE TENHO UMA DISFUNÇÃO NA MÃO DIREITA E NÃO CONSIGO BORDAR. ATÉ AGORA NENHUMA RESPOSTA. ELAS CONTINUAM SEM TRABALHO AQUI EM SÃO PAULO E EU SEM PODER PRODUZIR E ME MANTER. REPITO: NENHUMA Clube Caiubi The Home Guard monitoramento da terra em tempo real 2 di 6 22/07/11 10:37

3 basicregisters: ONG africana leva ajuda humanitária para ITali... RESPOSTA! CI SONO 3 MESI CHE ASPETTO LA RISPOSTA DELLE ISTITUZIONI RESPONSABILE PER IL BENESSERE DEI RIFUGIATI IN BRASILE; CERCO DELLE DONNE CHE FANNO DEI RICAMI PER LAVORARE CON ME. FINORA ALCUNA RISPOSTA. jornais do mundo Postado por basicregisters às 18:43 Marcadores: Benin, David Rambaldi, esterni, Fratelli dell uomo, Michel_Koffi_Fadonougbo, PoveriVoi 0 comentários: Postar um comentário Links para esta postagem Criar um link GLOBALVOICE - RÁDIO INTERNACIONAL - BLIND PEOPLE jazz, clássico, pop, folk, latin, alternative, 24hs. Quem sabe um dia a gente tenha uma estação assim, interagindo com o mundo. clube caiubi Postagem mais recente Início Postagem mais antiga Assinar: Postar comentários (Atom) Visit Clube Caiubi de Compositores estudo cores itten 3 di 6 22/07/11 10:37

4 basicregisters: ONG africana leva ajuda humanitária para ITali... Cérebro: use sem moderação. 4 di 6 22/07/11 10:37

5 basicregisters: ONG africana leva ajuda humanitária para ITali... Arquivo do blog 2011 (294) Julho (15) Junho (37) Jun 30 (3) Jun 27 (2) Jun 26 (2) Jun 24 (2) 5 di 6 22/07/11 10:37

6 basicregisters: ONG africana leva ajuda humanitária para ITali... Jun 23 (2) La storia - Francesco De Gregori ONG africana leva ajuda humanitária para ITalia: P... Jun 22 (1) Jun 20 (1) Jun 17 (1) Jun 16 (1) Jun 13 (1) Jun 12 (1) Jun 10 (3) Jun 09 (1) Jun 08 (1) Jun 05 (4) Jun 04 (4) Jun 03 (5) Jun 02 (1) Jun 01 (1) Maio (25) Abril (11) Março (46) Fevereiro (83) Janeiro (77) 2010 (406) 6 di 6 22/07/11 10:37

7 Culture del Mondo: Poveri Voi, quando l Africa soccorre gli it... Condividi Segnala una violazione Blog successivo» Crea blog Entra Culture del Mondo Parole, suoni e immagini dell altrove 1 di 3 22/07/11 10:38

8 Culture del Mondo: Poveri Voi, quando l Africa soccorre gli it... GIOVEDÌ 23 GIUGNO 2011 IPSE DIXIT Poveri Voi, quando l Africa soccorre gli italiani La principale speranza di armonia nel nostro tormentato mondo risiede semmai nella pluralità delle nostre identità, che si intrecciano l una con l altra e sono refrattarie a divisioni drastiche lungo linee di confine invalicabili a cui non si può opporre resistenza. La natura di esseri umani che ci contraddistingue viene messa a dura prova quando le nostre differenze vengono ridotte a un sistema artificiale di classificazione unico e predominante (Amartya Sen, Identità e violenza, Laterza, 2006). STAMPA MULTICULTURALE Oggi navigando su internet mi sono imbattuto in un progetto che vale la pena di conoscere. Si chiama Poveri Voi e si propone un obiettivo che lascia a prima vista spiazzati: portare, cioè, aiuti umanitari all Italia, trovare una soluzione al disagio sociale diffuso tra i giovani italiani. Ho voluto, allora, saperne di più, e ho scoperto che l idea si è trasformata presto in azioni reali e concrete, come l inserimento temporaneo di un partecipante italiano all interno della società di un piccolo villaggio africano. L esperienza prevede che il partecipante si inserisca nella famiglia ospite e ne segua il ritmo di vita e di lavoro per un minimo di 21 e fino a un massimo di 90 giorni. Una forma concreta di scambio umano e culturale nel senso più ampio del termine. Il primo ad aver compiuto questa percorso si chiama Davide Rambaldi, ha 35 anni e rappresenta uno dei tanti casi di giovani italiani altamente qualificati (ha una laurea in Veterinaria, un master in Bioinformatica e un Phd), ma che tira avanti con un contratto a breve termine. Dal 15 giugno Davide vive nel villaggio di Doissa, sulle colline del Benin, a 250 chilometri dalla principale città del paese, Cotonou. Come gli altri membri della famiglia ospitante, Davide segue il ritmo di vita e di lavoro della famiglia, con discrezione e rispetto, partecipando allo svolgimento delle faccende del villaggio. Per una volta a essere adottato è un italiano. E Davide è il solo di una lista che si annuncia lunga. Il progetto infatti continua e per aderire ed imitare il percorso che sta compiendo in questi giorni Davide basta avere alcuni semplici requisiti: l età di almeno 18 anni, una buona condizione di salute, la conoscenza elementare del francese, la disponibilità a imparare la lingua locale e a rendersi utili nel villaggio. In un intervista che abbiamo pubblicato su questo blog, tempo fa, la cantante Saba Anglana esprimeva la sensazione che, sotto un certo aspetto, fossero proprio gli italiani gli alieni, i distanti, i persi. Questo progetto di cooperazione e di solidarietà tra italiani e africani sembra confermare proprio quella sensazione e ci fa venire in mente anche il titolo di un bel saggio di Anne Cécile Robert, L Africa in soccorso dell Occidente. Seguiremo ancora i progetti di Poveri Voi, che sono coordinati, tra l altro, con la collaborazione di Esterni, un associazione culturale con sede a Milano attiva dal 1995, di Fratelli dell Uomo, un associazione di cooperazione internazionale presente in Africa, America Latina e Asia, e della Compagnia Africana, un associazione artistica e culturale panafricana, fondata da Michel Koffi Fadonougbo e promossa dall incontro di alcuni intellettuali africani residenti a Milano. Chi volesse avere maggiori informazioni può fare un salto sul sito dell organizzazione: Africa News Afro Albania News Guia Latina Melting Mixa Stranieri in Italia Terre di mezzo Vie dell Est Yalla Italia POST PIÙ POPOLARI Danze e colori dall India, ecco le Bollywood Apsaras Saba Anglana: Amo la mia identità, in movimento Ingrid B. Coman: Racconto le speranze della gente normale La Danza Kuduro? Parla il linguaggio del mondo Pubblicato da Alessio Conca a 18:00 0 commenti: Posta un commento 0 ARCHIVIO BLOG 2011 (6) luglio (2) giugno (1) Poveri Voi, quando l Africa soccorre gli italiani Poveri Voi, quando l Africa soccorre gli italiani maggio (1) gennaio (2) 2 di 3 22/07/11 10:38

9 Culture del Mondo: Poveri Voi, quando l Africa soccorre gli it (12) CERCA NEL BLOG Cerca powered by SEGUI TRAMITE address... Submit Post più recente Iscriviti a: Commenti sul post (Atom) Home page Post più vecchio Lavorare nella Moda Corsi di formazione per entrare nel mondo della Moda. Chiedi info! Meteo: Maltempo in arrivo Temporali, Nubifragi, Nevicate. Allarme in arrivo sull'italia. Adozioni a Distanza Con 80 cent puoi arrivare in Africa e regalare un futuro a un bambino. Adozioni in africa Grazie a CCS puoi donare un sorriso e un'istruzione a un bimbo. Info Prestiti Inpdap A Dipendenti Statali e Pensionati Preventivo Immediato Online! 3 di 3 22/07/11 10:38

10 lezioni del terzo mondo Dmemory numero 739 del 23 Aprile... Ho voglia di ENERGIA EVASIONE FORZA LEGGEREZZA SENTIMENTI Ora parliamo di Lavoro Idee di stile Curiosità Colori Stili di vita Donne Home» Dmemory» Aprile 2011» Sommario 739» Attualità lezioni del terzo mondo ben d'africa Scappare dalla città. Per un soggiorno studio nel Benin, ospite di una famiglia rurale da cui imparare una materia in estinzione: l'empatia. È il pacchetto proposto da una Ong, che rivoluziona il concetto di "aiuto umanitario" di Elasti Giorgio odia i vicini del piano di sopra, quelli con il cane pulcioso che appesta l'ascensore e i due gemelli lentigginosi e urlanti. Li odia con il cuore, da anni, ma non sa come si chiamano e non può dare un nome a tanta passione. Simona soffre della sindrome del tunnel carpale perché usa troppo i suoi tre telefoni cellulari. È entrata in depressione perché l'ortopedico le ha ordinato di disintossicarsi dagli sms. Elena sogna spesso che le ante del suo armadio si aprono da sole e ne esce un blob di camicie, cappotti, pantaloni, magliette, pigiami, borse, maglioni, cappelli, giubbotti. Da quell'armadio escono poi ombrelli, giacche a vento, stivali tacco 12 e la zia di Brescia con i cugini che Elena non vede dal Quando si sveglia si sente soffocare e anche un po' morire. Tommaso e Anna vivono insieme e si amano, ma l'ultima volta l'amore lo hanno fatto a Natale. "Siamo sempre così stanchi", si lamenta lei. "Lavoriamo troppo", si giustifica lui. Mattia e Alessandra hanno sei anni e quando la mamma chiede loro "cosa facciamo di bello questo pomeriggio?", rispondono: "Un giro al centro commerciale". Io, rispettabile madre di famiglia, giovedì scorso, andando a lavorare in bicicletta, ho perso il senno e ho sputato sulla portiera di un Suv che mi aveva tagliato la strada e, quando la tizia con gli occhiali da mosca al volante ha abbassato il finestrino, schifata e incredula, ho insultato lei, la sua ascendenza e la sua discendenza. Se avessi avuto un'arma probabilmente l'avrei usata. Poveri noi. Giorgio, Simona, Elena, la zia di Brescia, io e tutti gli altri abbiamo bisogno d'aiuto. Finalmente qualcuno ci ha pensato. È PoveriVoi (poverivoi.org), la prima Ong africana che porta aiuti umanitari agli italiani. Per arginare la progressiva disumanizzazione degli italiani, PoveriVoi consente, a chi desidera mettersi in gioco, di inserirsi - per un periodo minimo di tre settimane e massimo di tre mesi - nella quotidianità di un villaggio rurale africano, vivendo in una famiglia e seguendone il ritmo di vita e di lavoro. Privo di telefonini, accesso a internet e comfort vari cittadini, l'ospite bisognoso di aiuto dovrà contribuire al lavoro dei campi, partecipare alle riunioni della giunta locale, dare una mano nella preparazione dei pasti, giocare con i bambini e abbandonarsi con fiducia alle "proprietà terapeutiche dell'africa", spiega Stefano Lentati di Fratelli dell'uomo che, insieme all'impresa culturale Esterni e all'associazione Compagnia Africana, ha dato vita al progetto. "Noi africani arriviamo in Italia con l'idea che il vostro sia un popolo aperto, gioviale e gioioso", dichiara Michel Koffi, mediatore culturale e presidente di Compagnia Africana. "È pertanto un grande shock scoprire tanta diffidenza, trovare tanta solitudine e calarci in una società che vive ripiegata su se stessa. Ci succede spesso di pensare: "Poveri voi! Come siete messi male"", aggiunge, convinto che un villaggio africano sia "il luogo ideale per guarire dai malesseri che affliggono le vittime dell'abbondanza". Le prime partenze sono previste per maggio-giugno 2011, destinazione Doissa, villaggio nel Comune di Savalou, nella regione delle colline, in Benin, culla della religione Vudù, a 250 km dalla principale città del paese, Cotonou. Nel villaggio potranno risiedere contemporaneamente al massimo due visitatori, "per evitare l'effetto villaggio vacanze o campo profughi e reazioni xenofobe che ben conosciamo a casa nostra", dichiara Lentati tra il serio e il faceto. Per quanto riguarda i costi, i partecipanti al progetto dovranno pagare il biglietto aereo, il visto, 50 euro settimanali per il vitto e l'alloggio da versare direttamente alla famiglia e 100 euro, destinati ai promotori del progetto, per gli incontri di formazione in Italia. (I candidati possono inviare il curriculum vitae a: Ma quali sono i requisiti richiesti a Giorgio, Simona, Elena e agli altri disumanizzati desiderosi di guarire? "Ricordiamoci che si tratta di persone che devono essere aiutate, non portare aiuto. Questa è una esperienza che deve servire a loro pertanto non richiediamo abilità o attitudini particolari", rassicura Lentati. I candidati devono tuttavia essere maggiorenni (Mattia e Alessandra hanno, poveracci, ancora 12 anni di centro commerciale davanti a sé), una conoscenza elementare del francese, apertura e disponibilità nel lasciarsi coinvolgere. "Bisogna avere voglia di scoprire un popolo, spirito di avventura e adattamento, curiosità", consiglia Koffi. Nel villaggio manca l'acqua corrente, i gabinetti sono comuni, con fosse settiche, "ma c'è anche il bosco che è molto grande". "Si cucina direttamente sul fuoco, o in forni a petrolio, riso, fagioli e fufu, un piatto a base di patate pestate", prosegue. Koffi, originario di Doissa, terrà due corsi: uno di formazione ai candidati 1 di 2 09/08/11 17:39

11 lezioni del terzo mondo Dmemory numero 739 del 23 Aprile... italiani, e uno di "anfitrionismo" alle famiglie africane. "Perché il rischio è che gli ospiti siano trattati come dei prìncipi e non siano realmente inseriti nella quotidianità del villaggio. Per questo è importante spiegare a chi accoglie che deve instaurare un rapporto alla pari", spiega. "Il problema maggiore di chi soggiorna in un villaggio rurale può diventare la gestione del tempo dilatato, per qualcuno noioso. Bisogna inventarsi cose da fare e non tutti ne sono capaci", dice Lentati, che da vent'anni frequenta l'africa e, a sentire sua moglie, "quando torna è una persona migliore". Il tempo laggiù diventa improvvisamente una risorsa abbondante e si corre il rischio di averne paura. Davide, 35 anni, ricercatore di biologia molecolare, è stato il primo a candidarsi per partire. Ha una fidanzata che non lo seguirà, un lavoro che ama e molta voglia di mettersi in gioco. Negli ultimi mesi ha raccolto la "sfida delle cento cose" lanciata qualche anno fa da un imprenditore californiano che ha scelto di vivere con il minimo indispensabile. "Ho ridotto gli oggetti con cui vivo. Si tratta di una reazione all'indigestione di cose superflue", spiega. Ha una laurea in Veterinaria ed è pronto a dare una mano nel villaggio, nei campi o dovunque serva. E se, dopo questa esperienza, non ha più voglia di tornare ai suoi cento, mille oggetti milanesi? "Sono disposto a correre questo rischio. In fin dei conti non so se quello che perderei sarebbe superiore a quello che guadagnerei". Nadia, libera professionista che si occupa di risorse umane e coaching motivazionale, nella sua lettera di presentazione a PoveriVoi scrive: "Da un pezzo ho il desiderio di vivere una socialità diversa da quella milanese". E ammette: "Del Benin non mi ha mai detto nulla nessuno, non so nulla di nessun posto in Africa", concludendo che "quel che conta sarà quella famiglia lì, in quel villaggio lì". Oltre a Davide e Nadia, si sono candidati anche Ernesto e Chiara, ex fidanzati, ora solo amici, e Barbara e Giovanna, colleghe in banca e compagne di viaggi, che si occupano di recupero crediti e sognano di evadere. Sogna una fuga anche Adele che ha ottant'anni, è in pensione e vuole partire domani. PoveriVoi nacque nel settembre 2009 come un gioco e una provocazione, racconta Beniamino Saibene, socio fondatore e direttore di Esterni che si occupa anche di riprogettazione di spazi pubblici e creazione di eventi di aggregazione. "Ci inventammo, per una campagna promozionale nell'ambito del Milano Film Festival, un personaggio, Ronald Samako, imprenditore tanzaniano colto e illuminato che, avvilito per la disumanizzazione del popolo italiano, decide di sposarne la causa creando una Ong, denominata PoveriVoi, finanziata da banche africane e donazioni di cittadini africani", ricorda. "Il popolo italiano è triste e confuso. Insieme possiamo ridare al triste popolo italiano un sorriso per il futuro", erano le parole dell'immaginario Ronald. Per la realizzazione del progetto, Esterni coinvolse attori africani. Qualcuno di loro un giorno esclamò: "Questa non è una provocazione, è un sogno!". Già, un sogno. E tra un mese o due un biologo molecolare capace di vivere con cento oggetti o un'esperta di coaching motivazionale che non sa nulla di Africa o due ex fidanzati che forse si amano ancora o due compagne di avventura o una pensionata temeraria o magari uno di noi, partirà per il villaggio di Doissa, in Benin. E chissà come, e soprattutto se, tornerà indietro. Torna al sommario 0 2 di 2 09/08/11 17:39

12 Arriva una forma di cooperazione mai sperimentata in Italia.... LOGIN SEGUICI SU CERCA Home Iodonna Scopro NON PROFIT & PSICHE Stressate? Vi aiuta il Benin scopro NON PROFIT & PSICHE Stressate? Vi aiuta il Benin Cercasi volontari per trascorrere tre settimane in Africa. Ad aiutare i locali ma anche se stessi, rallentando i ritmi di vita cittadina di Benedetta Verrini 19 Marzo 2011 foto Corbis Famiglia africana cerca italiani depressi e stressati da 18 a 70 anni. Scopo: inserimento sociale in un villaggio del Benin. È previsto impegno "alla pari", tra attività domestiche e lavoro nei campi, animazione per i bambini e scoperta delle tradizioni locali. Doveva essere solo una provocazione, invece rischia di diventare la forma di cooperazione più all avanguardia mai sperimentata in Italia: è il progetto di Poverivoi, l ong presentata un anno fa dalla fucina di Esterni, associazione milanese che, in collaborazione con Fratelli dell Uomo e Compagnia Africana, ha lanciato una 1 di 2 09/08/11 17:57

13 Arriva una forma di cooperazione mai sperimentata in Italia.... vera e propria sfida. «Anche se il flusso degli aiuti umanitari va da Nord a Sud» spiega Beniamino Saibene, co-fondatore di Esterni «siamo sicuri di non essere noi, così spesso soli e sotto pressione ad avere bisogno di loro?». Da aprile sono aperte le selezioni di volontari pronti per un esperienza di totale immersione nella società africana (tre settimane il periodo minimo, viaggio e vitto a carico dei partecipanti). La "regia" dell operazione sul posto è affidata a Michel Koffi, intellettuale beninese in Italia da quasi vent anni, che accompagnerà i primi ospiti. La selezione e la formazione, invece, sono condotte da Fratelli dell Uomo, associazione di cooperazione internazionale, fondata nel 1969, che da più di vent anni in Italia propone a scuola e territorio un progetto formativo sui temi dell educazione alla convivenza, ai diritti e alla pace, allo sviluppo sostenibile e all ambiente. Info: poverivoi.org. Su "Io donna", marzo 2011 Mi piace 1 2 di 2 09/08/11 17:57

14 .:: mediterraneaonline.eu. Poveri voi : la prima Ong african... :: sommario di pagina [1] contatti it en Links Mailinglist Contatti Idee guida Servizi» Home» Editoriale» Notizie & eventi» In viaggio» Sapori» Arte» Musica» Libri» Storie meridiane» Economia internazionale» Ambiente» Photo gallery» Visti da noi» Moda e design» Sport» Speciale aziende» Speciale vacanze :: sei in: Italiano» Storie meridiane» view Poveri voi : la prima Ong africana che porta aiuti umanitari all Italia di Laura Vargiu tempo di lettura stimato: 4 min Cagliari (ITALIA) Parlare di povertà a livello economico in questi tempi di crisi mondiale è scontato. Lo è forse un po meno parlare invece di un altro genere di povertà: una povertà dilagante sotto l aspetto sociale e morale che, non meno 1 di 4 22/07/11 10:42

15 .:: mediterraneaonline.eu. Poveri voi : la prima Ong african... grave dell altra, colpisce ormai da tempo l Occidente, quello mediterraneo incluso, rendendolo sempre più vuoto di valori e rapporti umani autentici e sempre più ricco di solitudine, intolleranza, mera apparenza Una situazione sconsolante in cui versa anche l Italia, nella quale, pertanto, la povertà materiale non sembra essere il solo problema ad affliggere la società. Così il nostro Paese viene visto dall Africa, un continente che, malgrado i cronici problemi di sviluppo, si reputa, in generale, molto più ricco di umanità e valori da noi in gran parte perduti. Paradossalmente, mentre in alcune parti del mondo si ha a che fare con fame e problemi di sopravvivenza quotidiana, nelle nostre città del benessere e dello spreco le nuove generazioni, cresciute con il cellulare in mano davanti allo schermo di tv e computer, non conoscono la gioia semplice di un sorriso. E proprio ridare un sorriso, e al tempo stesso una speranza per il futuro, ai giovani italiani e trovare una soluzione al disagio sociale tra loro ampiamente diffuso è quanto si propone "Poveri Voi", un'organizzazione non governativa africana che si definisce la prima nel suo genere a portare aiuti umanitari all Italia. "Il popolo italiano è triste e confuso, il popolo italiano ha perso la sua umanità. Insieme possiamo ridare al triste popolo italiano un sorriso per il futuro", afferma il tanzanese Ronald Samako, fondatore di questa ONG la cui missione, considerati i gravi problemi del continente africano nel suo insieme, può suscitare qualche perplessità. Fondata nel 2008 e presentata con una conferenza stampa a Milano alla fine dello scorso mese di aprile, "Poveri Voi" è un'associazione apolitica senza fini di lucro, attiva nell'ambito dell'assistenza sociale. Si rivolge a noi, poveri italiani, avviati verso "una progressiva e drammatica disumanizzazione" a causa del disagio sociale che si manifesta attraverso i nuovi mali della società moderna, quali alcolismo, depressione, anoressia, tossicodipendenza, per non parlare di dipendenza da internet e addirittura "vippismo". A tal riguardo, infatti, non è raro sentire giovani che sostengono con convinzione che, oggi, occorra essere famosi per essere qualcuno; e che dire delle tante ragazzine la cui massima aspirazione continua ad essere quella di diventare veline e vallette di vario tipo? Che cosa può essere tutto ciò se non povertà, pur intesa in un accezione che vada ben al di là della semplice sfera economica? "Conosco l'italia e il vostro popolo, quindi sono stato felice di iniziare da qui il mio progetto, anche perché mi sono accorto di quanto la situazione sia grave oggi e di come negli ultimi 15 anni sia di molto peggiorata dal punto di vista umano, di come le persone stanno, di quanto poco sorridano, di quanto siano sole, di come ci sia un grosso problema di felicità", scrive Samako, assente alla conferenza di presentazione, in una missiva letta da uno dei suoi collaboratori. Per ora si tratta di un progetto pilota che interesserà solo il nostro Paese, ma in futuro, stando alle parole del presidente dell organizzazione, esso si farà ovunque. Per curare le moderne malattie sociali che fanno smarrire ai giovani italiani il senso della vita, la ONG intende organizzare incontri, corsi, concerti, iniziative culturali, trasferimenti in Africa e adozioni a distanza. Ogni minuto, un bambino italiano accende la televisione, basta un minimo contributo per aiutarlo, adotta un piccolo italiano, garantiscigli un futuro : questo lo slogan originale del progetto riguardante appunto le adozioni a distanza; Poveri Voi è pronta a lavorare con le famiglie e le comunità, pianificando interventi a lungo termine che si concentrino in particolare su rapporti familiari, capacità relazionali e persino abitudini alimentari. Per quanto riguarda invece i viaggi in Africa, essi rappresenteranno un occasione di lavoro e studio per lavoratori e saranno la prima iniziativa che 2 di 4 22/07/11 10:42

16 .:: mediterraneaonline.eu. Poveri voi : la prima Ong african... prenderà il via da ottobre Come precisato nel comunicato stampa di fine aprile, il progetto, intitolato "Manager di vera vita", coinvolgerà inizialmente 5 manager italiani che vivranno nella savana centro-africana, presso famiglie locali, per un periodo di 6 mesi. Ai manager si uniranno poi funzionari e dipendenti pubblici delle regioni Piemonte, Lombardia, Veneto, Alto Adige e Sardegna; infatti Samako e i suoi collaboratori si rivolgono alle più alte cariche di queste regioni affinché non solo permettano ai dipendenti di partecipare al progetto ma anche sostengano e promuovano le attività di Poveri Voi. Un esperienza che potrebbe risultare molto positiva, consentendo di accantonare per un po i ritmi frenetici che ormai scandiscono le nostre giornate e far riscoprire (o scoprire ex novo) il piacere di una vita semplice, lontana dalle frustrazioni che ci condizionano. Per la prima volta, dunque, la cooperazione viene intesa come scambio umano e, seppure non porti cibo o vestiti, non è per questo meno importante; una vera e propria occasione di arricchimento, anche se non in termini economici. Decisamente ambiziosi, simili progetti non possono fare a meno di un sostegno economico notevole: Tutti i nostri progetti sono sostenuti con le nostre forze economiche, grazie ai finanziamenti che abbiamo raccolto in Africa nel corso degli ultimi due anni tra viaggi, incontri, raccolta fondi, precisa Ronald Samako che parla di rapporti stretti con numerose banche di tutto il continente africano. Maggiori informazioni su campagne e progetti promossi da Poveri Voi sono presenti sul sito web dell ONG, all indirizzo Laura Vargiu [ 15/07/2010 ] Condividi questa pagina :: menù utility commenti segnala top [0] «ritorna al sommario Immagini (1) 3 di 4 22/07/11 10:42

17 .:: mediterraneaonline.eu. Poveri voi : la prima Ong african... commenti (0) Per questo articolo non sono presenti messaggi. Inserisci un commento (tutti i campi sono obbligatori) nome Testo messaggio Invia :: menù servizi mediterraneaonline.eu Valid XHTML 1.0 Transitional valid CSS webdesign medialabs area riservata [0] «ritorna al sommario 4 di 4 22/07/11 10:42

18 Mixa - il magazine dell'italia multietnica Cerca Scarica tutti i numeri pubblicati Iscriviti per essere informato su tutte le novità Aiuta Mixa a completare il suo progetto 1 di 3 22/07/11 10:36

19 Mixa - il magazine dell'italia multietnica In Primo Piano Editoriale Reportage News Rubriche Conosci l'italia Italiani strana gente Storie Vere Economixa Costume e Società Giovani Mixa Talent Sport Culture allo specchio Dimmi chi sei Mixa per voi Vita italiana MediaCenter Sondaggi Eventi Archivio Contatti Free Press COSTUME E SOCIETÀ SHARE Davide, il primo dei "poveri noi" Sembrava solo una brillante provocazione, un modo per indurci a cambiare, sia pure per un attimo, punto di vista: l Africa "vera", quella a sud del Sahara in aiuto della ricchissima Italia, per lenire le gravi malattie indotte dalla società ipermoderna vittima del mercato: anoressia, depressione, tossicodipendenza, vippismo esasperato, legami sociali che si sbriciolano, il senso della vita perso dietro a desideri maledetti indotti dal mercato, quale l eterna giovinezza dell aspetto fisico. Dal 15 giugno, la provocazione è diventatata realtà e il progetto PoveriVoi nato per aiutare le persone malate di modernismo a trascorrere un periodo in Africa - ha il suo primo partecipante. Davide Rambaldi, 35 anni, è partito per il Benin "alla ricerca di uno stile di vita più umano". Ricercatore in biologia veterinaria, un Master in bioinformatica e un PhD (doctor of philosophy, titolo di studio riconosciuto internazionalmente) ha sentito un bisogno incolmabile: "E' meglio legarsi alle persone, i legami sono gratis e a volte ti tirano fuori dai guai. Uno smartphone al massimo ti segnala che devi aggiornare il client di Twitter. Così ha partecipato alla prima selezione di PoveriVoi, vicendola. Davide ora vive nel villaggio di Doissa, nel comune di Savalou, nella regione delle colline in Benin, a 250 km dalla principale città del Paese, Cotonou. Come gli altri membri della famiglia ospitante, Davide seguirà il loro ritmo di vita e di lavoro, con discrezione e rispetto, partecipando allo svolgimento delle faccende quotidiane e al lavoro del villaggio. "Ci si attornia di oggetti, di cose a cui attribuiamo valori simbolici e affettivi, per sopperire in modo effimero a un senso di 'vuoto' e alle nostre paure. Ci si aggrappa, ci si nasconde, ci si trastulla, ci si circonda ossessivamente di cose inanimate. Mi trastullavo appunto con questi pensieri, quando una mattina, alla radio, sento Michel Koffi che propone un soggiorno in un villaggio africano, alla ricerca di uno stile di vita più umano... non potevo che accettare la sfida." Ha dichiarato Davide prima di partire. È la semplicità che ti assale in Africa e ti fa cambiare prospettiva. E questo il famoso Mal d Africa. Si scopre la bellezza del trovarsi attorno a un fuoco di notte con le stelle nel cielo. Quando uno torna da un esperienza del genere è una persona nuova. Aveva detto a Mixa Michel Koffi, responsabile per l Italia della Ong Poveri Voi. Oggi gioisce alla vista di questo primo mattoncino del ponte che unirà l Africa all Occidente solo per la capacità della prima di soccorrere il secondo. "E' una grande soddisfazione per noi aver raggiunto questo traguardo - ha dichiarato Michel Koffi -. Davide ha deciso di affrontare tutti gli eventuali rischi e dobbiamo salutare il suo coraggio, il suo grande senso di curiosità e la sua volontà di essere protagonista di un concetto che, nel suo piccolo, avrà delle ripercussioni sulla visione della cooperazione internazionale fra l'africa e l'europa. Davide diventa il primo testimone della capacità dell'africa di venire in aiuto all'europa." PoveriVoi è un progetto di esterni realizzato in collaborazione con Fratelli dell'uomo e Michel Koffi di Compagnia Africana. Gli immigrati pagano circa 11 miliardi di euro tra fisco e previdenza sociale. Sei solo per pensioni alle quali, probabilmente, non accederanno mai. Esattamente come gli italiani che entrano oggi nel mercato del lavoro. Anche questa è integrazione NEI MEDIA SI PARLA DI IMMIGRATI SOPRATTUTTO IN TEMA SICUREZZA. NEI TG E NEI GIORNALI LO SPAZIO DEDICATO ALLE ALTRE NOTIZIE E' POCHISSIMO. SECONDO TE PERCHE' SI FA QUESTA SCELTA? JORGE - Perché è la scelta più facile. E' più semplice parlare male che bene. Questo non vale solo per l'immigrazione. Gli italiani parlano sempre male di tutti. Dei vicini, dei colleghi, del marito o della moglie. E' scritto nel vostro dna. MARCO - E' sempre meglio pensare che il male arrivi dall'esterno. Che tutte le nostre miserie sono colpa di altri. E' rassicurante che tutto ciò che è di sbagliato non appartiene alla nostra cultura. Ma è solo una triste illusione. PAULA - E' difficile capire gli altri. Bisognerebbe conoscere il fenomeno della migrazione, che è molto complesso, ricco e vario. Non si può parlare di immigrazione senza considerare che le persone che vivono qui arrivano da Paesi e culture diverse. TRA POCHE SETTIMANE SI VOTERA' IN CITTA' IMPORTANTI COME MILANO E TORINO. COSA VORRESTI CHE FACESSE IL NUOVO SINDACO PER GLI IMMIGRATI E L'INTEGRAZIONE? Scrivi la tua risposta a DI ANGIOLA BELLU (24 GIUGNO 2011) Le altre iniziative "Il popolo italiano è triste e confuso, il popolo italiano ha perso la sua umanità. Insieme possiamo ridare al triste popolo italiano un sorriso per il futuro". Ronald Samako, fondatore della Ong. La Ong africana Poveri Voi è un associazione fondata nel 2008 a Milano (ma operativa da ora) dal tanzanese Ronald Samanko, che svolge la propria attività nell ambito del disagio giovanile occidentale, italiano in particolare, destinato a una progressiva e drammatica disumanizzazione. Tra i prossimi p?rogetti, il Doposcuola insieme?, organizzato a Clusone (Bg). Destinatari: bambini della scuola elementare. Ancora, il progetto Conosci il tuo vicino. Sarà per gli studenti delle medie inferiori di Laives, in provincia di Bolzano. Poi, a??chivasso, nel torinese, il?progetto Come si sta senza tv? destinato a i bimbi delle elementari. L'associazione pensa anche agli adulti con: "Manager di vera vita", 6 mesi nella savana centroafricana.?? Poveri Voi offre a 24 cittadini italiani, che ricoprano ruoli di pubblica amministrazione o siano alti funzionari di aziende private, la possibilità d'inserimento in uno dei 34 villaggi del comprensorio di Aruga in Tanzania per incontrare una cultura differente e per partecipare alla vita socio-economica del Paese. Per partecipare ai progetti, basta richiedere il modulo di adesione, compilarlo e spedirlo 2 di 3 22/07/11 10:36

20 Mixa - il magazine dell'italia multietnica alla Ong. home in primo piano editoriale reportage mediacenter foto video news milano italia europa mondo rubriche conosci l'italia italiani strana gente storie vere economixa costume e società giovani mixa talent sport culture allo specchio dimmi chi sei mixa per voi vita italiana utilities sondaggi eventi free press contatti Cooperativa Cartacanta p. iva Via de Amicis 4, 20123, Milano Registrazione n 21 presso il tribunale di Milano in data 18 gennaio 2010 Copyright Cartacanta tutti i diritti riservati 3 di 3 22/07/11 10:36

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 CLAUDIO BELOTTI LA VITA COME TU LA VUOI La belotti1.indd vita come tu 2 la vuoi_testo intero.indd 3 23/05/11 10/06/11 14.02 15:35 la vita come tu la vuoi Proprietà Letteraria

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Louise L. Hay. vivi bene adesso. Ebook

Louise L. Hay. vivi bene adesso. Ebook Louise L. Hay vivi bene adesso Ebook Traduzione: Katia Prando Editing: Enza Casalino Revisione: Martina Marselli, Gioele Cortesi Impaginazione: Matteo Venturi 2 E ora parliamo di autostima. Non avrai mai

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Dicembre 2009 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi o messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo.

Dettagli

PROGETTI PER IL FUTURO

PROGETTI PER IL FUTURO PROGETTI PER IL FUTURO 77 LA NOSTRA ANTOLOGIA La mia vita la vivo io Oggi mi sento integrato molto bene qui perché ho perso le paure che avevo, ho cambiato molti pensieri: adesso non ho più paura di quello

Dettagli

Il Potere delle Affermazioni

Il Potere delle Affermazioni Louise L. Hay Il Potere delle Affermazioni Ebook Traduzione: Katia Prando Copertina e Impaginazione: Matteo Venturi 2 È così bello essere qui. Sono venuta in Italia, a Roma, tante volte, ma ogni volta

Dettagli

Una guida per avviare il tuo business e guadagnare online. chi non ha un lavoro, è precario, è in condizioni economiche difficili

Una guida per avviare il tuo business e guadagnare online. chi non ha un lavoro, è precario, è in condizioni economiche difficili COME PARTIRE Una guida per avviare il tuo business e guadagnare online Questo report si pone l obiettivo di dare una concreta speranza a chi non ha un lavoro, è precario, è in condizioni economiche difficili

Dettagli

Questa non è una lezione

Questa non è una lezione Questa non è una lezione Sono appunti, idee su Internet tra rischi e opportunità. Che vuol dire non dobbiamo stare a guardare? È il Web 2.0... i cui attori siete voi Chi vi ha insegnato ad attraversare

Dettagli

FACELESS VOICEOVER (Manu Luksch & Mukul Patel 2007) (Un Nuovo Tempo la Nuova Macchina tra cui continua un sogno singolare.)

FACELESS VOICEOVER (Manu Luksch & Mukul Patel 2007) (Un Nuovo Tempo la Nuova Macchina tra cui continua un sogno singolare.) FACELESS VOICEOVER (Manu Luksch & Mukul Patel 2007) (Un Nuovo Tempo la Nuova Macchina tra cui continua un sogno singolare.) Questa è la storia di una donna perseguitata da un eco di una memoria, un sogno

Dettagli

ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011

ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011 ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011 Μάθημα: Ιταλικά Δπίπεδο: 2 Γιάρκεια: 2 ώρες Ημερομηνία: 23 Μαΐοσ

Dettagli

Trovare il lavorochepiace

Trovare il lavorochepiace Trovare il lavorochepiace Perché a molti sembra così difficile? Perché solo pochi ci riescono? Quali sono i pezzi che perdiamo per strada, gli elementi mancanti che ci impediscono di trovare il lavorochepiace?

Dettagli

BE DIFFERENT * BE WITH THE LOCALS. Viaggi con un anima

BE DIFFERENT * BE WITH THE LOCALS. Viaggi con un anima BE DIFFERENT * BE WITH THE LOCALS Viaggi con un anima Hai presente i malesi? Per noi un viaggio è qualcosa di molto importante. Non lo vediamo come un insieme di voli e servizi, ma come un insieme di emozioni,

Dettagli

La Felicità con gli occhi di

La Felicità con gli occhi di La Felicità con gli occhi di Di Paolo Sichel, Giorgia Zanierato e Sidney Fontana Classe 4 BSU Indice Felicità: Con la spensieratezza di un bambino Con la grinta dell adolescente Con la serenità di un adulto

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

COLLANA VITAE. A Maria per quel dieci che ha portato a qualcosa di buono

COLLANA VITAE. A Maria per quel dieci che ha portato a qualcosa di buono COLLANA VITAE A Maria per quel dieci che ha portato a qualcosa di buono Serena Milano HO SCELTO DI GUARIRE Un viaggio dal Cancro alla Rinascita attraverso le chiavi della Metamedicina, della Psicologia,

Dettagli

Quello Che Non Ti Dicono Sul Network Marketing

Quello Che Non Ti Dicono Sul Network Marketing Quello Che Non Ti Dicono Sul Network Marketing Ciao da Matteo Nodari di Network Marketing Top Strategy! Come ti dicevo il network marketing è uno dei settori più controversi e fraintesi di tutti i tempi.

Dettagli

Come ti immagini gi insegnanti?

Come ti immagini gi insegnanti? a Come ti immagini gi insegnanti? Quello dell insegnante è un ruolo complesso, in cui entrano in gioco diverse caratteristiche della persona che lo esercita e della posizione che l insegnante occupa nella

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Giugno 2013 Livello: A2

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Giugno 2013 Livello: A2 per Stranieri di Siena Centro CILS : Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi. Sono brevi dialoghi o annunci. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Buona estate!! Newsletter alisolidali onlus N. 7/2015 del 14 Luglio 2015 INDICE AIUTIAMO I BAMBINI COLPITI DAL TORNADO

Buona estate!! Newsletter alisolidali onlus N. 7/2015 del 14 Luglio 2015 INDICE AIUTIAMO I BAMBINI COLPITI DAL TORNADO Newsletter alisolidali onlus N. 7/2015 del 14 Luglio 2015 Buona estate!! INDICE AIUTIAMO I BAMBINI COLPITI DAL TORNADO UN RIGRAZIAMENTO PER LE DONAZIONI RICEVUTE ALISOLIDALI AUGURA A TUTTI UNA BUONA ESTATE

Dettagli

Grazie al percorso di intercultura attraverso:libri,foto,film e cari incontri,con persone che si occupano di questo importante argomento ho capito

Grazie al percorso di intercultura attraverso:libri,foto,film e cari incontri,con persone che si occupano di questo importante argomento ho capito Grazie al percorso di intercultura attraverso:libri,foto,film e cari incontri,con persone che si occupano di questo importante argomento ho capito che la globalizzazione ha degli effetti positivi per il

Dettagli

guida al programma au pair qualche consiglio pratico per un soggiorno felice e senza problemi

guida al programma au pair qualche consiglio pratico per un soggiorno felice e senza problemi guida al programma au pair qualche consiglio pratico per un soggiorno felice e senza problemi che cosa significa essere au pair? Il programma au pair permette alle ragazze di 18-26 anni di vivere presso

Dettagli

Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è

Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è I fogli bianchi Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è frutto di immaginazione e non ha nessuna

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo adolescenti

Livello CILS A2 Modulo adolescenti Livello CILS A2 Modulo adolescenti MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile Novembre 2011 Nel primo incontro di questo giornalino ognuno di noi ha proposto la sua definizione di lavoro minorile e ha raccontato la sua esperienza. personale.

Dettagli

..conoscere il Servizio Volontario Europeo

..conoscere il Servizio Volontario Europeo ..conoscere il Servizio Volontario Europeo 1. LʼEDITORIALE 1. LʼEDITORIALE Cari amici, il tempo dell estate è un tempo che chiede necessariamente voglia di leggerezza. Proprio di questa abbiamo bisogno

Dettagli

L idea dunque di ritrovarsi dei tutori, per di più sconosciuti, anche in vacanza, non era il massimo. Carlo però ci aveva subito tranquillizzati, ci

L idea dunque di ritrovarsi dei tutori, per di più sconosciuti, anche in vacanza, non era il massimo. Carlo però ci aveva subito tranquillizzati, ci CAPITOLO 1 La donna della mia vita Oggi a un matrimonio ho conosciuto una donna fantastica, speciale. Vive a Palermo, ma appena se ne sente la cadenza, adora gli animali, cani e cavalli soprattutto, ma

Dettagli

Non mi resta che augurarvi buona lettura, sperando di aiutarvi a diventare tanti Papà Ricchi! 1. IL RICCO NON LAVORA PER DENARO

Non mi resta che augurarvi buona lettura, sperando di aiutarvi a diventare tanti Papà Ricchi! 1. IL RICCO NON LAVORA PER DENARO Credo che nella vita sia capitato a tutti di pensare a come gestire al meglio i propri guadagni cercando di pianificare entrate ed uscite per capire se, tolti i soldi per vivere, ne rimanessero abbastanza

Dettagli

cercare casa unità 8: una casa nuova lezione 15: 2. Lavora con un compagno. Secondo voi, quale casa va bene per i Carli? Perché?

cercare casa unità 8: una casa nuova lezione 15: 2. Lavora con un compagno. Secondo voi, quale casa va bene per i Carli? Perché? unità 8: una casa nuova lezione 15: cercare casa 2. Lavora con un compagno. Secondo voi, quale casa va bene per i Carli? Perché? palazzo attico 1. Guarda la fotografia e leggi la descrizione. Questa è

Dettagli

Nicola Brunialti: credo che l ironia sia l unica salvezza

Nicola Brunialti: credo che l ironia sia l unica salvezza PANORAMA.IT Nicola Brunialti: credo che l ironia sia l unica salvezza Io l ho minacciato di defollowarlo su Twitter (il social dove l ho scoperto e dove ho stretto un legame di simpatia) un centinaio di

Dettagli

DOMANDA APERTA: COSA TI PIACE DEL CELLULARE a me del cellulare piace tutto a me il cellulare non piace ma in alcune occasioni, per esempio se fai un

DOMANDA APERTA: COSA TI PIACE DEL CELLULARE a me del cellulare piace tutto a me il cellulare non piace ma in alcune occasioni, per esempio se fai un a me del cellulare piace a me il cellulare non piace ma in alcune occasioni, per esempio se fai un incidente è molto utile a me il cellulare piace ma me lo prendono solo a 12 anni. La cosa più bella è

Dettagli

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript 2013 H I G H E R S C H O O L C E R T I F I C A T E E X A M I N A T I O N Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: SILVIO:

Dettagli

INFANZIA E PRIMARIA di Latina PER SALUTARE ARIANNA di Genova ED AUGURARLE BUON VIAGGIO in Germania

INFANZIA E PRIMARIA di Latina PER SALUTARE ARIANNA di Genova ED AUGURARLE BUON VIAGGIO in Germania INFANZIA E PRIMARIA di Latina PER SALUTARE ARIANNA di Genova ED AUGURARLE BUON VIAGGIO in Germania Cara Arianna, ciao, io sono Federica D.L. e abito a Latina e frequento la scuola elementare dell IC Don

Dettagli

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Continuers. (Section I Listening and Responding) Transcript

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Continuers. (Section I Listening and Responding) Transcript 2014 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text SILVIO: FLAVIA: SILVIO: Ciao, Flavia. Mi sono divertito moltissimo sabato

Dettagli

CAP I. Note. Parte prima KATE

CAP I. Note. Parte prima KATE 7 Parte prima KATE CAP I - Mi chiamo Kate Maxwell. Nell ufficio dell investigatore Antonio Esposito sono le nove e mezza di una fredda mattina d ottobre. La donna è venuta senza appuntamento. Ha circa

Dettagli

Come Lavorare in Rugbystories.it

Come Lavorare in Rugbystories.it Come Lavorare in Rugbystories.it Una guida per i nuovi arrivati IL PUNTO DI PARTENZA PER I NUOVI ARRIVATI E UN PUNTO DI RITORNO PER CHI NON RICORDA DA DOVE E ARRIVATO. 1 Come Lavorare in Rugbystories.it

Dettagli

Importante! Questo documento rappresenta solo le prime 3 sezione. del Corso : Lavoro Dei Sogni

Importante! Questo documento rappresenta solo le prime 3 sezione. del Corso : Lavoro Dei Sogni Importante! Questo documento rappresenta solo le prime 3 sezione del Corso : Lavoro Dei Sogni Indice: INTRODUZIONE I 3Segreti Per Creare Un Business Online Di Successo Definisci Il Tuo Business Obiettivo

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Dettato. DEVI SCRIVERE IL TESTO NEL FOGLIO DELL ASCOLTO PROVA N.1 - DETTATO. 2 Ascolto Prova n. 2 Ascolta il testo: è un dialogo tra due ragazzi

Dettagli

- 1 reference coded [0,86% Coverage]

<Documents\bo_min_9_M_18_ita_stu> - 1 reference coded [0,86% Coverage] - 1 reference coded [0,86% Coverage] Reference 1-0,86% Coverage E le altre funzioni, le fotografie, o, non so le altre cose che può offrire il cellulare sono cose che

Dettagli

Efficacia nel Lavoro

Efficacia nel Lavoro Piano di Formazione Efficacia nel Lavoro Percorso Relazioni Umane Informazioni: Questo progetto formativo è dedicato alle persone, ai singoli individui che sono al centro di qualsiasi risultato ottenuto.

Dettagli

ESTATE 2013 COOPERAZIONE INTERNAZIONALE GUIDA AI CAMPI DI VOLONTARIATO

ESTATE 2013 COOPERAZIONE INTERNAZIONALE GUIDA AI CAMPI DI VOLONTARIATO FEBBRAIO 2013 ESTATE 2013 COOPERAZIONE INTERNAZIONALE GUIDA AI CAMPI DI VOLONTARIATO COME SCEGLIERE IL GIUSTO La buona volontà e l entusiasmo sono importanti, ma non bastano. Per trascorrere un periodo

Dettagli

Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del. giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un

Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del. giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un 1 Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un attimo assentarmi, ma è una questione di cinque minuti. Devo uscire,

Dettagli

Ad A ol o esce c n e t n i t Anno 2008

Ad A ol o esce c n e t n i t Anno 2008 nno 2008 dolescenti Prova di Comprensione della Lettura CELI 1 dolescenti 2008 PRTE PROV DI COMPRENSIONE DELL LETTUR.1 Leggere i messaggi da 1 a 4. Guardare le illustrazioni sotto i messaggi. Solo una

Dettagli

N u o v a v i t a, n u o v o l a v o r o. ho vinto la crisi in tempi record

N u o v a v i t a, n u o v o l a v o r o. ho vinto la crisi in tempi record N u o v a v i t a, n u o v o l a v o r o ho vinto la crisi in tempi record Daniel Bellini e Milena Savic: sono protagonisti della storia da fast reaction della prossima pagina. Sì, la crisi va veloce e

Dettagli

PROGETTO: UNA QUESERA PER SHUYO

PROGETTO: UNA QUESERA PER SHUYO PROGETTO: UNA QUESERA PER SHUYO Shuyo Ecuador: La cordigliera delle Ande raggiunge il punto più alto con il Chimborazo (6310) ed è composta da due dorsali parallele di origine vulcanica tra le quali si

Dettagli

Lezione 11. Coordinatrice didattica: Paola Baccin. Collaborazione: Sandra Gazzoni

Lezione 11. Coordinatrice didattica: Paola Baccin. Collaborazione: Sandra Gazzoni Lezione 11 Coordinatrice didattica: Paola Baccin Collaborazione: Sandra Gazzoni ALCUNI VERBI ALL INDICATIVO PRESENTE: RIPASSO Il contrario di accendere (la luce, una candela, il computer, la televisione)

Dettagli

I SEGRETI DEL LAVORO PIU RICHIESTO NEGLI ANNI DELLA CRISI

I SEGRETI DEL LAVORO PIU RICHIESTO NEGLI ANNI DELLA CRISI SPECIAL REPORT I SEGRETI DEL LAVORO PIU RICHIESTO NEGLI ANNI DELLA CRISI Come assicurarti soldi e posto di lavoro nel bel mezzo della crisi economica. www.advisortelefonica.it Complimenti! Se stai leggendo

Dettagli

Ad Armando Sanna Cover Mapei

Ad Armando Sanna Cover Mapei Introduzione: Ci sentiamo verso le 22 non so bene come iniziare, in fondo è un ragazzo. Un ragazzo dal viso pulito. - Pronto ciao sono Armando- - Ciao mi chiamo Gilberto, lo sai che domenica, mentre trionfavi,

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

Mi presento 1. CIAO, MI CHIAMO 2. SONO UN RAGAZZO UNA RAGAZZA 3. HO ANNI 4. VENGO DA 5. SONO IN ITALIA DA 1 MESE 3 MESI 6 MESI 1 ANNO PIU DI UN ANNO

Mi presento 1. CIAO, MI CHIAMO 2. SONO UN RAGAZZO UNA RAGAZZA 3. HO ANNI 4. VENGO DA 5. SONO IN ITALIA DA 1 MESE 3 MESI 6 MESI 1 ANNO PIU DI UN ANNO Mi presento 1. CIAO, MI CHIAMO 2. SONO UN RAGAZZO UNA RAGAZZA 3. HO ANNI 4. VENGO DA 5. SONO IN ITALIA DA 1 MESE 3 MESI 6 MESI 1 ANNO PIU DI UN ANNO 6. ABITO A 7. QUESTA E LA MIA FAMIGLIA: 1 8. A CASA

Dettagli

I_I06.e Cibo: biodiversità, sostenibilità e tradizione

I_I06.e Cibo: biodiversità, sostenibilità e tradizione PoliCulturaExpoMilano2015 I_I06.e Cibo: biodiversità, sostenibilità e tradizione Versione estesa Paolo Paolini, HOC-LAB (DEIB, Politecnico di Milano, IT), da una intervista a Dott.ssa Antonia Trichopoulou

Dettagli

La spiaggia di fiori

La spiaggia di fiori 37 La spiaggia di fiori U na nuova alba stava nascendo e qualcosa di nuovo anche in me. Remai per un po in direzione di quella luce all orizzonte, fino a che l oceano di acqua iniziò pian piano a ritirarsi

Dettagli

Gaia. Il viaggio continua

Gaia. Il viaggio continua Gaia Il viaggio continua Laura Virgini GAIA Il viaggio continua Romanzo www.booksprintedizioni.it Copyright 2014 Laura Virgini Tutti i diritti riservati A Te che Hai reso possibile l impossibile. A Te

Dettagli

Il mio Portfolio per. l apprendimento. dello spagnolo. Biografia linguistica Passaporto linguistico Dossier. 2005, Paravia Bruno Mondadori Editori

Il mio Portfolio per. l apprendimento. dello spagnolo. Biografia linguistica Passaporto linguistico Dossier. 2005, Paravia Bruno Mondadori Editori S C U O L A S E C O N D A R I A D I P R I M O G R A D O Il mio Portfolio per l apprendimento dello spagnolo Biografia linguistica Passaporto linguistico Dossier 2005, Paravia Bruno Mondadori Editori Che

Dettagli

IL SENSO DELLA CARITATIVA

IL SENSO DELLA CARITATIVA IL SENSO DELLA CARITATIVA SCOPO I Innanzitutto la natura nostra ci dà l'esigenza di interessarci degli altri. Quando c'è qualcosa di bello in noi, noi ci sentiamo spinti a comunicarlo agli altri. Quando

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

MODELO DE CORRECCIÓN

MODELO DE CORRECCIÓN ESCUELAS OFICIALES DE IDIOMAS DEL PRINCIPADO DE ASTURIAS PRUEBA ESPECÍFICA DE CERTIFICACIÓN DE NIVEL INTERMEDIO DE ITALIANO SEPTIEMBRE 2013 COMPRENSIÓN ORAL MODELO DE CORRECCIÓN HOJA DE RESPUESTAS EJERCICIO

Dettagli

Introduzione A cura del Dott. Cravero, psicologo de Il Cerchio - Centro Adozioni ASL Milano 1

Introduzione A cura del Dott. Cravero, psicologo de Il Cerchio - Centro Adozioni ASL Milano 1 Relazione Incontro del 30 Settembre 2008 BAMBINI ADOTTIVI E BIOLOGICI INSIEME IN FAMIGLIA Introduzione A cura del Dott. Cravero, psicologo de Il Cerchio - Centro Adozioni ASL Milano 1 La genitorialità

Dettagli

La vita quotidiana. Le Schede:

La vita quotidiana. Le Schede: Civiltà La vita Italia quotidiana Le Schede: 1 La scuola italiana 2 A scuola con gli immigrati 3 Il giovane volontario 4 Il giovane consumatore 5 Il giovane lettore 6 I giovani innamorati 7 I ragazzi e

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

Amore in Paradiso. Capitolo I

Amore in Paradiso. Capitolo I 4 Amore in Paradiso Capitolo I Paradiso. Ufficio dei desideri. Tanti angeli vanno e vengono nella stanza. Arriva un fax. Lo ha mandato qualcuno dalla Terra, un uomo. Quando gli uomini vogliono qualcosa,

Dettagli

ALMANACCO 2015 800.995988. Volontariato Città di Treviglio Onlus. Solidarietà e Sicurezza. Per non essere soli chiama il n.

ALMANACCO 2015 800.995988. Volontariato Città di Treviglio Onlus. Solidarietà e Sicurezza. Per non essere soli chiama il n. Volontariato Città di Treviglio Onlus Solidarietà e Sicurezza Tieni la borsetta verso il muro Per non essere soli chiama il n. 800.995988 con la collaborazione di: UNIONE BERGAMASCA CONSUMATORI Via T.

Dettagli

COME PARLARE DI CULTURA ONLINE

COME PARLARE DI CULTURA ONLINE Registro 6 COME PARLARE DI CULTURA ONLINE Consigli per gestire contenuti e pubblico creando un magazine di successo TIPS&TRICKS DI SIMONE SBARBATI INDEX 3 5 8 13 15 Introduzione Senza nome resta (sempre)

Dettagli

Sei padrone della tua vita? Hai realizzato i tuoi sogni?

Sei padrone della tua vita? Hai realizzato i tuoi sogni? Sei padrone della tua vita? Hai realizzato i tuoi sogni? Qualunque sia la tua risposta, Voglio una vita straordinaria è la strada giusta per trovare nuove energie e urlare: Voglio essere io il regista

Dettagli

14 consigli per essere un perfetto gentleman cattolico

14 consigli per essere un perfetto gentleman cattolico Riprendiamo sul nostro sito il testo pubblicato il 4 novembre 2015 dal sito www.aleteia.org Restiamo a disposizione per l immediata rimozione se la presenza sul nostro sito non fosse gradita a qualcuno

Dettagli

CAMBIA COTTURA ALLA TUA VITA Nella vita c è sempre spazio per rendere sostenibili le buone abitudini e spingersi oltre i propri limiti

CAMBIA COTTURA ALLA TUA VITA Nella vita c è sempre spazio per rendere sostenibili le buone abitudini e spingersi oltre i propri limiti CAMBIA COTTURA ALLA TUA VITA Nella vita c è sempre spazio per rendere sostenibili le buone abitudini e spingersi oltre i propri limiti PIU ENERGIA? YES CHE COS E LA CUCINA EMOZIONALE Il senso del cibo

Dettagli

È una pagina web a cui chiunque può iscriversi e condividere informazioni con altre persone, di solito amici e familiari.

È una pagina web a cui chiunque può iscriversi e condividere informazioni con altre persone, di solito amici e familiari. di Pier Francesco Piccolomini Facebook l hai sentito nominare di sicuro. Quasi non si parla d altro. C è chi lo odia, chi lo ama, chi lo usa per svago, chi per lavoro. Ma esattamente, questo Facebook,

Dettagli

Dieci regole-base per gestire la tua presenza sui social media (Facebook in particolare)

Dieci regole-base per gestire la tua presenza sui social media (Facebook in particolare) Dieci regole-base per gestire la tua presenza sui social media (Facebook in particolare) Multimedialità, relazione, cura, notizie in anteprima: gli ingredienti giusti per non finire nel rumore indistinto

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo bambini

Livello CILS A2 Modulo bambini Livello CILS A2 Modulo bambini MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI

Dettagli

La famiglia. La famiglia fa notizia Collega le foto all articolo corrispondente. Donne in carriera l ora del dietrofront

La famiglia. La famiglia fa notizia Collega le foto all articolo corrispondente. Donne in carriera l ora del dietrofront La famiglia La famiglia fa notizia Collega le foto all articolo corrispondente. b. a. c. d. f. e. Nonni a scuola dai nipoti oggi lezione di Internet Nove scuole, 900 anziani, 900 ragazzi Obiettivo: creare

Dettagli

Students' voices and activecitizenship: cultural issues emerging from blogs

Students' voices and activecitizenship: cultural issues emerging from blogs Workshop n.3 Students' voices and activecitizenship: cultural issues emerging from blogs La voce degli studenti e la cittadinanza attiva: i temi culturali emergenti dai blog Esperti: Prof.ssa Gioia Di

Dettagli

Tutti i diritti letterari di quest opera sono di esclusiva proprietà dell autore

Tutti i diritti letterari di quest opera sono di esclusiva proprietà dell autore 13 Maggio Tutti i diritti letterari di quest opera sono di esclusiva proprietà dell autore Raffaella Nassisi 13 MAGGIO Romanzo Milano,Giugno 2011 Settembre 2011 Per te, Alberto Prefazione 13 Maggio è

Dettagli

Dimmi che è solo un sogno!

Dimmi che è solo un sogno! Mariuccia FADDA Istituto Tecnico Commerciale G. Dessì, classe 4 a E Dimmi che è solo un sogno! Tutto è iniziato con uno stupido intervento alla gamba, in quello stupido ospedale, con quello stupido errore

Dettagli

1 Consiglio. Esercizi 1 1

1 Consiglio. Esercizi 1 1 1 Consiglio Prima di andare a dormire scrivi cinque parole italiane che ti interessano. La mattina dopo, prima di alzarti, cerca di ricordarti le parole scritte la sera prima. 1 Animali Fai il cruciverba.

Dettagli

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST -

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - INIZIO Ricominciare una nuova vita da zero mi spaventa peró so che tante persone ce la fanno, posso farcela anch io! preferirei continuare

Dettagli

La lunga strada per tornare a casa

La lunga strada per tornare a casa Saroo Brierley con Larry Buttrose La lunga strada per tornare a casa Traduzione di Anita Taroni Proprietà letteraria riservata Copyright Saroo Brierley 2013 2014 RCS Libri S.p.A., Milano Titolo originale

Dettagli

DIETA ZONA, SUBITO IN FORMA E PER SEMPRE

DIETA ZONA, SUBITO IN FORMA E PER SEMPRE DIETA ZONA, SUBITO IN FORMA E PER SEMPRE di Daniela Morandi Prefazione di Barry Sears. Con la partecipazione di Claudio Belotti Copyright 2012 Good Mood ISBN 978-88-6277-409-3 Prefazione del dottor Barry

Dettagli

Il Quotidiano in Classe. Classe III sez. B

Il Quotidiano in Classe. Classe III sez. B Il Quotidiano in Classe Classe III sez. B Report degli articoli pubblicati Dagli studenti sul HYPERLINK "iloquotidiano.it" Ilquotidianoinclasse.it Allestimento di Lorenzo Testa Supervisione di Chiara Marra

Dettagli

Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013

Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013 Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013 Obiettivi: - informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara - dare alcune indicazioni pratiche - suggerire alcuni

Dettagli

Riepilogo Vedi le risposte complete

Riepilogo Vedi le risposte complete 1 di 11 risposte Riepilogo Vedi le risposte complete 1. Quanti anni hai? 12 anni 77 16% 13 anni 75 16% 14 anni 134 28% 15 anni 150 32% 16 anni 27 6% Other 8 2% 2. Quale scuola stai frequentando? Medie

Dettagli

Mafia, amore & polizia

Mafia, amore & polizia 20 Mafia, amore & polizia -Ah sì, ora ricordo... Lei è la signorina... -Francesca Affatato. -Sì... Sì... Francesca Affatato... Certo... Mi ricordo... Lei è italiana, non è vero? -No, mio padre è italiano.

Dettagli

ARCTIC RISING A DOWNLOADABLE TOOLKIT

ARCTIC RISING A DOWNLOADABLE TOOLKIT ARCTIC RISING A DOWNLOADABLE TOOLKIT 1 Per salvare l'artico dobbiamo spingere ad agire milioni di persone in tutto il mondo. Insieme dobbiamo creare un movimento di opinione globale che dica ai governi

Dettagli

Io sono una porta semplice, aperta a metà ma capisco che sono fatta per essere spalancata

Io sono una porta semplice, aperta a metà ma capisco che sono fatta per essere spalancata Accogliente, aperta: magari un po a volte mi chiudo ma solo se sono stata distratta a cedere alla routine del quotidiano, non pecco di presunzione solo mi piace avere la disponibilità ad aprire la mia

Dettagli

CONVERSAZIONE CLINICA. Classe VA

CONVERSAZIONE CLINICA. Classe VA CONVERSAZIONE CLINICA Classe VA 1) Che cosa ti fa venire in mente la parola ''volontariato''? -Una persona che aiuta qualcuno in difficoltà. (Vittoria) -Una persona che si offre per aiutare e stare con

Dettagli

Le metafore della scienza. di Tommaso Castellani. S. Ho saputo che hai fatto un seminario intitolato Le metafore della scienza.

Le metafore della scienza. di Tommaso Castellani. S. Ho saputo che hai fatto un seminario intitolato Le metafore della scienza. Le metafore della scienza di Tommaso Castellani Un dialogo tra: F. Un fisico che fa ricerca all università. I. Un fisico che si occupa di insegnamento a scuola. S. Uno studente sulla strada della fisica.

Dettagli

Il più grande network online dove chiedere ed offrire aiuto in Toscana. Firenze, 4 maggio 2015

Il più grande network online dove chiedere ed offrire aiuto in Toscana. Firenze, 4 maggio 2015 Il più grande network online dove chiedere ed offrire aiuto in Toscana. Firenze, 4 maggio 2015 Siamosolidali.it è un progetto promosso dell Ente Cassa di Risparmio di Firenze, nato dalla necessità di sostenere

Dettagli

In Africa muoiono milioni di persone a causa della mancanza di cibo.

In Africa muoiono milioni di persone a causa della mancanza di cibo. Pensieri.. In Africa muoiono milioni di persone a causa della mancanza di cibo. Simone Per me non è giusto che alcune persone non abbiano il pane e il cibo che ci spettano di diritto. E pensare che molte

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

Per ricordare meglio le parole nuove, scrivile e contemporaneamente leggile ad alta voce.

Per ricordare meglio le parole nuove, scrivile e contemporaneamente leggile ad alta voce. Consiglio Per ricordare meglio le parole nuove, scrivile e contemporaneamente leggile ad alta voce. La mia famiglia Federico ci presenta la sua famiglia. Guarda il disegno e completa con i nomi della famiglia.

Dettagli

CONSIGLI PER GIOVANI NAVIGANTI (anche già navigati).

CONSIGLI PER GIOVANI NAVIGANTI (anche già navigati). CONSIGLI PER GIOVANI NAVIGANTI (anche già navigati). HEY! SONO QUI! (Ovvero come cerco l attenzione). Farsi notare su internet può essere il tuo modo di esprimerti. Essere apprezzati dagli altri è così

Dettagli

Nicolò UGANDA Gapyear

Nicolò UGANDA Gapyear Nicolò, Diario dall Uganda Se c è il desiderio, allora il grande passo è compiuto, e non resta che fare la valigia. Se invece ci si riflette troppo, il desiderio finisce per essere soffocato dalla fredda

Dettagli

Reparto Andromeda. Gruppo Scout Castel Maggiore 1 IL MIO SENTIERO. Libretto di

Reparto Andromeda. Gruppo Scout Castel Maggiore 1 IL MIO SENTIERO. Libretto di Gruppo Scout Castel Maggiore 1 IL MIO SENTIERO Libretto di La Promessa

Dettagli

Un Naso Rosso per Sognare Vip Verbano Onlus

Un Naso Rosso per Sognare Vip Verbano Onlus Spett.le RSD Fondazione Piatti Onlus San Fermo - Varese Oggetto: Richiesta di collaborazione per Servizio di Volontariato (Clownterapia) L Associazione di Volontariato Un Naso Rosso per Sognare - Vip Verbano

Dettagli

Il Bollettino del Villaggio dell Arca

Il Bollettino del Villaggio dell Arca Cari amici con un po di malinconia ci lasciamo alle spalle l estate, ricca di bei momenti e di incontri interessanti, e ci immergiamo nel nuovo anno scolastico. Come accade ogni anno, lo spirito legato

Dettagli

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di RACCONTO TRATTO DAL LIBRO DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di Roberta Griffini, Francesca Matichecchia, Debora Roversi, Marzia Tanzini Disegno di Pat Carra Filcams Cgil Milano Margherita impiegata

Dettagli

L EMPATIA E LA RELAZIONE EMPATICA

L EMPATIA E LA RELAZIONE EMPATICA L EMPATIA E LA RELAZIONE EMPATICA (a cura di Sandra Camuffo) MODULO I: COACHING ESSENTIALS Roma, 7-8 Marzo, 5 Aprile 2014 DEFINIRE L EMPATIA Le definizioni dell empatia coniate dagli studiosi e dai ricercatori

Dettagli

Intervista con Elsa Moccetti

Intervista con Elsa Moccetti Intervista con Elsa Moccetti [L intervista è condotta da Sonja Gilg di Creafactory SA. Intervengono altre due persone di cui un ospite: Antonietta Santschi] Dicevo, che è stata una mia scelta di venire

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli