Comunicazione Black list

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Comunicazione Black list"

Transcript

1 UR Comunicazione Black list Manuale Operativo

2 Wolters Kluwer Italia s.r.l. - Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questi documenti può essere riprodotta o trasmessa in qualsiasi forma o mezzo, elettronico, meccanico o altri, senza la preventiva autorizzazione di Wolters Kluwer Italia s.r.l. I manuali/schede programma sono costantemente aggiornate, tuttavia i tempi tecnici di redazione possono comportare che le esemplificazioni riportate e le funzionalità descritte non corrispondano esattamente a quanto disponibile all utente.

3 INDICE LE OPERAZIONI BLACK LIST... 4 Quadro normativo... 4 SOGGETTI BLACK LIST... 5 Soggetti per i quali occorre presentare la Comunicazione Black List... 5 Elaborazione per i soggetti trimestrali... 5 Elaborazione per i soggetti mensili... 6 Verifica del superamento del limite di euro di operazioni effettuate... 6 GESTIONE MODELLO... 8 Menu "Dati"... 9 "DA - Dati Anagrafici"... 9 "DG - Dati Generali" "GA - Art. 36" "CM - Calcolo Modello" "GD - Gestione Comunicazione" "DI - Dati Intermediario" Menu "Stampe" "MR - Modulo raccolta dati" "PC - Prospetto di controllo" "LA - Stampa Laser" "IT - Impegno a trasmettere" "CS - Controlli Sogei" Menu "Utilità" "CD - Cancella Modello" "IE - Import da file Excel" "DC - Dati Costanti Studio" "PD - Protezione Modello" "VP - Visualizza Parcella" MODULISTICA E TELEMATICO Dati Intermediario Stampa Comunicazione Black List Telematico Black List TABELLA PAESI BLACK LIST GESTIONE ONORARI RIPRISTINO ARCHIVI Manutenzione archivi Wolters Kluwer Italia Comunicazione Black List Pag. 3/28

4 LE OPERAZIONI BLACK LIST Quadro normativo Decreto Ministro dell'economia e delle Finanze del 4 maggio Decreto Ministro dell'economia e delle Finanze del 21 novembre Decreto Legge del 25 marzo 2010, n. 40. Decreto Ministro dell'economia e delle Finanze del 30 marzo Provvedimento dell'agenzia delle Entrate del 28 maggio 2010, n Decreto Ministero dell Economia e delle Finanze del 5 agosto L articolo 1 del D.L.40/2010, convertito dalla Legge 73/2010, impone l'obbligo ai soggetti IVA residenti di comunicare in via telematica all Agenzia delle entrate le cessioni (acquisti) di beni e le prestazioni di servizi rese (ricevute) poste in essere con operatori economici localizzati in Paesi che, avendo un regime di fiscalità privilegiata, sono inclusi nelle Black List approvate con il D.M. 04/05/1999 o con il D.M. 21/11/2001. Alla norma è stata data attuazione con il D.M. 30/03/2010 "Disposizioni per il contrasto alle frodi fiscali IVA internazionali e nazionali" che ha stabilito che il nuovo obbligo decorre per le operazioni effettuate dal 01/07/2010 (art.5). Con il Provvedimento dell'agenzia delle entrate n del 28/05/2010, è stato approvato il "Modello di comunicazione delle operazioni con soggetti aventi sede, residenza o domicilio in Paesi a fiscalità privilegiata", corredato dalle relative istruzioni. Con il D.M. del 5 agosto sono escluse dall'obbligo di comunicazione le operazioni realizzate con operatori economici aventi sede, residenza o domicilio nei seguenti Stati: 1) Cipro; 2) Malta; 3) Corea del Sud. Il modello di comunicazione deve essere presentato con periodicità: trimestrale dai soggetti che non hanno superato un ammontare complessivo di operazioni di euro in ciascuno dei quattro trimestri precedenti, a sua volta distintamente computato per ciascuna categoria di operazioni effettuate nei confronti di operatori economici dei Paesi black list (cessioni di beni, prestazioni di servizi rese, acquisti di beni, prestazioni di servizi ricevute); mensile dai soggetti che non si trovano nelle condizioni di cui al punto precedente. I soggetti che presentano la comunicazione con periodicità trimestrale fanno riferimento ai quattro trimestri che compongono l'anno solare. I soggetti tenuti alla presentazione della comunicazione con periodicità trimestrale possono scegliere di presentare il modello con periodicità mensile per l'intero anno solare. I soggetti che presentano la comunicazione con periodicità trimestrale e che nel corso di un trimestre superano l'ammontare di euro (computato come sopra descritto): devono presentare la comunicazione con periodicità mensile a partire dal mese successivo a quello in cui tale soglia é superata; le comunicazioni relative ai mesi del trimestre già trascorsi (compreso il mese in cui è avvenuto il superamento) devono essere presentate, appositamente contrassegnate, utilizzando il modello mensile. Il modulo "Comunicazione Black List" è inserito nel menu degli "Altri Adempimenti" ed è controllato dal sottomodulo "GESBLA". Wolters Kluwer Italia Comunicazione Black List Pag. 4/28

5 SOGGETTI BLACK LIST Soggetti per i quali occorre presentare la Comunicazione Black List Risulta necessario, innanzitutto, monitorare, mese per mese, se sono state registrate operazioni effettuate nei confronti di operatori con sede in uno dei Paesi Black List, per effetto delle quali occorre presentare l'apposito modello di Comunicazione. Ciò è possibile tramite la scelta "Soggetti Black List", inserita nei menu delle tre contabilità (menu Elaborazioni Giornaliere / Simulazioni chiusure IVA), che deve essere utilizzata ogni mese (anche per i soggetti che possono fruire della periodicità trimestrale) prima di operare dall'applicativo "Comunicazione Black List". La funzione elabora e stampa l'elenco dei soggetti che devono effettuare la comunicazione Black List, ovvero quelli per i quali esiste almeno un movimento con clienti o fornitori residenti in uno dei Paesi Black List. La funzione effettua altresì la verifica dell'eventuale avvenuto superamento del limite di Euro di operazioni effettuate per ciascuna delle quattro categorie previste dalla legge, segnalando la necessità di effettuare il passaggio di periodicità da trimestrale a mensile. Il flusso operativo dell elaborazione è in sintesi il seguente: viene determinata la periodicità dell azienda (mensile o trimestrale) nell applicativo "Comunicazione Black List", se non reperita viene assunta le periodicità trimestrale; viene ricercata nell applicativo contabile di riferimento la presenza di almeno un operazione registrata nel periodo effettuata nei confronti di operatori con sede o domicilio in uno dei Paesi della black list: se l operazione è reperita e l azienda è mensile, l elaborazione potrà dirsi conclusa e l azienda viene stampata sul tabulato; se l operazione è reperita e l azienda è trimestrale, la procedura verifica anche l avvenuto superamento del limite dei euro nel periodo. A seguire viene analizzata più in dettaglio la logica di questa elaborazione (la lettura dei due paragrafi a seguire è facoltativa). Elaborazione per i soggetti trimestrali Caso 1: selezione del primo mese del trimestre Se l utente seleziona il primo mese del trimestre (gennaio, aprile, luglio, ottobre) la procedura: effettua in contabilità la ricerca delle operazioni a partire dal primo giorno del mese del trimestre fino all ultimo giorno del mese selezionato (es. 01/01 31/01); se non trova alcuna operazione nel periodo sopra indicato, inserisce l azienda nell elenco di quelle non obbligate all adempimento; se reperisce almeno un operazione nel periodo sopra indicato, determina se è avvenuto il superamento del limite di nel periodo selezionato (primo mese del trimestre): nel caso non sia avvenuto il superamento del limite nel primo mese del trimestre, riporta come esito nel tabulato di stampa che l azienda in relazione al mese selezionato non è tenuta all adempimento (viene evidenziata comunque la presenza di operazioni nel periodo); nel caso sia avvenuto il superamento del limite nel primo mese del trimestre, viene riportato come esito nel tabulato di stampa che l azienda è tenuta all adempimento in relazione al mese selezionato (viene evidenziato il fatto che è avvenuto il superamento del limite e che si è in presenza di operazioni nel periodo). Caso 2: selezione del secondo mese del trimestre Se l utente seleziona il secondo mese del trimestre (febbraio, maggio, agosto, novembre) la procedura: effettua in contabilità la ricerca delle operazioni a partire dal primo giorno del mese del trimestre fino all ultimo giorno del mese selezionato (es. 01/01 29/02); se non trova alcuna operazione nel periodo sopra indicato, inserisce l azienda nell elenco di quelle non obbligate all adempimento; se reperisce almeno un operazione nel periodo sopra indicato, determina se è avvenuto il superamento del limite di nel periodo selezionato (primo e secondo mese del trimestre): nel caso non sia avvenuto il superamento del limite nel primo e secondo mese del trimestre, viene riportato come esito nel tabulato di stampa che l azienda in relazione al mese selezionato non è tenuta all adempimento (viene evidenziata comunque la presenza di operazioni nel periodo); nel caso sia avvenuto il superamento del limite nel secondo mese del trimestre, viene riportato come esito nel tabulato di stampa che l azienda è tenuta all adempimento in relazione al mese selezionato (viene evidenziato il fatto che è avvenuto il superamento del limite e che si è in presenza di operazioni nel periodo). Wolters Kluwer Italia Comunicazione Black List Pag. 5/28

6 Caso 3: selezione del terzo mese del trimestre Se l utente seleziona il terzo mese del trimestre (marzo, giugno, settembre, dicembre) la procedura: effettua in contabilità la ricerca delle operazioni a partire dal primo giorno del mese del trimestre fino all ultimo giorno del mese selezionato (es. 01/01 31/03); se non trova alcuna operazione nel periodo sopra indicato, inserisce l azienda nell elenco di quelle non obbligate all adempimento; se reperisce almeno un operazione nel periodo sopra indicato l adempimento è comunque obbligatorio in relazione all intero trimestre. La procedura determina se è avvenuto il superamento del limite di nel periodo selezionato (primo, secondo e terzo mese del trimestre): nel caso non sia avvenuto il superamento del limite nel trimestre, viene riportato come esito nel tabulato di stampa che l azienda in relazione al trimestre di cui fa parte il mese selezionato è tenuta all adempimento (viene evidenziata la presenza di operazioni nel periodo); nel caso sia avvenuto il superamento del limite nel trimestre, viene riportato come esito nel tabulato di stampa che l azienda è tenuta all adempimento in relazione al trimestre di cui fa parte il mese selezionato e che dal mese successivo l adempimento diventa mensile. Elaborazione per i soggetti mensili La procedura: effettua in contabilità la ricerca delle operazioni a partire dal primo giorno del mese del mese fino all ultimo giorno del mese selezionato (es. 01/01 31/01); se non trova alcuna operazione nel periodo sopra indicato, inserisce l azienda nell elenco di quelle non obbligate all adempimento; se reperisce almeno un operazione nel periodo sopra indicato l adempimento è obbligatorio. Verifica del superamento del limite di euro di operazioni effettuate Al fine della determinazione della soglia dei euro di operazioni attive o passive effettuate, la procedura suddivide i dati nelle quattro categorie di operazioni previste dalla legge: Cessioni di beni: somma A02, A06, A081, A09 Servizi resi: somma A04, A07, A082, A10 Acquisti di beni: somma A19, A23, A251, A26 Servizi ricevuti: somma A21, A24, A252, A27. Le righe A03, A04, dall A11 al A18, A20, A22, dall A28 al A35 non vengono prese in considerazione al fine del calcolo, perché sono riferite all ammontare dell imposta delle operazioni o ad ammontari di note di variazione riguardanti periodi/anni precedenti. Ai fini del calcolo dei Euro vengono prese in considerazione anche le bollette doganali (causali 106), anche se caricate senza cliente/fornitore. La schermata di selezione si presenta come segue. Wolters Kluwer Italia Comunicazione Black List Pag. 6/28

7 Sul campo "Mese" viene attivato il seguente tooltip. Sul campo "Tipo stampa" viene attivato il seguente tooltip. Il tabulato si presenta come segue. Soggetti Obbligati Soggetti non Obbligati Wolters Kluwer Italia Comunicazione Black List Pag. 7/28

8 GESTIONE MODELLO Dalla scelta del menu esterno "Gestione modello" è possibile accedere alla gestione della comunicazione. Dopo aver selezionato l'azienda viene richiesta l'indicazione del tipo di periodicità (Trimestrale/Mensile) e del periodo (da 1 a 4 se Trimestrale, da 1 a 12 se Mensile). Sul campo "Periodicità" è presente il tasto funzione <F2> Help di campo che permette di visualizzare e richiamare i periodi (sia mensili che trimestrali) già gestiti per l'azienda e per l'esercizio selezionati. Sul campo "Periodo" è presente il tasto funzione <F2> Help di campo che permette di visualizzare e richiamare un periodo (mese o trimestre) già gestito per l'azienda e per l'esercizio selezionati. Non è possibile inserire contestualmente, per lo stesso trimestre solare, sia il periodo "trimestre" che uno o più periodi "mese". In tale situazione la procedura impedisce l'erroneo inserimento di più periodi non compatibili segnalando la circostanza con il seguente messaggio. Dopo aver scelto il periodo da gestire si accede alla gestione della comunicazione. Il menu della gestione consta delle tendine "Dati", "Stampe" e Utilità". Wolters Kluwer Italia Comunicazione Black List Pag. 8/28

9 Menu "Dati" Il menu "Dati" consta delle funzioni indicate nella schermata sotto riportata. A seguire tali funzioni verranno descritte in modo puntuale. "DA - Dati Anagrafici" Tramite la funzione "Dati Anagrafici" è possibile visualizzare i dati anagrafici dell'azienda ed eventualmente modificarli tramite il tasto funzione "F4 VARIAZIONE dati visualizzati". Le schermate, presentate in successione, sono le seguenti. Wolters Kluwer Italia Comunicazione Black List Pag. 9/28

10 "DG - Dati Generali" Tramite la funzione "Dati Generali" è possibile inserire il test relativo al "Tipo comunicazione" con i valori "(N)ormale / (C)orrettiva nei termini / Comunicazione (I)ntegrativa". Inoltre tramite il test "Variazione periodicità: (Si/No)", accessibile solo per le comunicazioni mensili, è possibile gestire il cambio di periodicità. Nel caso di superamento della soglia di euro nel corso del trimestre, l'operatore dovrà inviare una comunicazione mensile con il test impostato a "Si" per ciascuno dei mesi del trimestre (ovviamente in presenza di operazioni) compreso il mese in cui tale superamento è avvenuto. Sul campo è attivo il seguente tooltip. Per poter determinare correttamente il termine di scadenza della trasmissione telematica è stato inserito il campo "Mese superamento limite: (1/12)", accessibile solo se il campo precedente risulta impostato a "Si", tramite il quale è possibile indicare il mese in cui è avvenuto il superamento del limite dei Euro. La schermata si presenta come segue. "GA - Art. 36" La funzione "Art. 36" permette di definire, in presenza di multiattività art.36, l elenco delle attività Principali, Secondarie oppure Uniche, che formato la multiattività (stessa contabilità oppure contabilità diverse). La funzione può essere altresì utilizzata per gestire tutte quelle operazioni societarie che richiedono l'invio di un'unica comunicazione in capo all'avente causa. La tabella viene interrogata dalla funzione "Calcolo Modello" che "accumula" gli importi delle varie attività che compongono la multiattività sulla comunicazione della ditta principale. La schermata si presenta come segue. Wolters Kluwer Italia Comunicazione Black List Pag. 10/28

11 Tramite il tasto funzione <F7> l'utente può richiamare i dati del periodo precedente, in modo che non risulti necessario ricaricare la struttura di mese in mese ovvero di trimestre in trimestre. La stessa funzionalità di recupero delle informazioni è comunque presente già a livello di selezione azienda in corrispondenza del campo "Codice Azienda": la procedura infatti propone di prelevare la struttura dall'ultimo periodo precedente gestito, visualizzando il presente messaggio: Se dalla contabilità vengono rilevati dei movimenti di un azienda secondaria non presente nella funzione GA "ART.36", collegata ad un'azienda principale presente nella funzione "GA", tali movimenti vengono anch essi acquisiti. In questo caso viene visualizzato l'avviso: "Attenzione! Esistono movimenti registrati su aziende secondarie non presenti nella funzione GA 'ART.36'. Si consiglia di eseguire la funzione PC 'Prospetto di controllo ' al fine di verificare la correttezza dei dati prelevati". "CM - Calcolo Modello" Tramite la funzione "Calcolo Modello" viene effettuato il prelevamento dei dati utili dagli applicativi di contabilità (ordinaria, semplificata e professionisti) e la valorizzazione automatica dei righi della comunicazione. Le tipologie di operazioni rilevate da comunicare sono le seguenti: a) Cessioni di beni b) Prestazioni di servizi rese c) Acquisti di beni d) Prestazioni di servizi ricevute L'elaborazione reperisce le operazioni registrate in riferimento a clienti o fornitori avente sede in uno dei Paesi presenti nella tabella black list (si veda l'apposito paragrafo). Le operazioni devono essere registrate, in relazione alla "Data Documento", con una "Data Operazione" che ricada nello stesso periodo di quella del documento. La procedura reperisce le operazioni in relazione alla "Data Operazione". Un cliente o fornitore viene considerato come avente sede in un Paese Black List quando la sede legale, oppure il domicilio fiscale oppure la sede operativa è situata in un Paese della Black List. Per le ditte individuali ed i professionisti viene presa in riferimento la residenza in luogo della sede legale. 1. Individuazione delle operazioni da comunicare a) Cessioni di beni (contabilità ordinaria e semplificata): vengono ricercati in Prima Nota IVA tutti i movimenti di vendita registrati con causali collegate all'anagrafica che interessano clienti con sede o domicilio in Paesi Black List (si veda l apposito paragrafo per individuare l elenco di riferimento) e con Codici IVA diversi da 7T, 7Q, 7S; vengono ricercati in Prima Nota Contabile i movimenti di vendita registrati con causale "201 Dare Cliente" che interessano clienti con sede o domicilio in Paesi Black List; non vengono invece prese in considerazione le note di variazione esclusivamente contabili registrate con causale "202 Avere Cliente". I movimenti di Prima Nota Contabile vanno a confluire nelle operazioni non soggette a IVA (rigo A9). a1) Cessioni di beni (contabilità professionisti): il rigo non viene mai valorizzato in modo automatico. b) Prestazioni di servizi rese (contabilità ordinaria e semplificata): vengono ricercati in Prima Nota IVA tutti i movimenti di vendita registrati con causali collegate all'anagrafica che interessano clienti con sede o domicilio in Paesi Black List (si veda l apposito Wolters Kluwer Italia Comunicazione Black List Pag. 11/28

12 paragrafo per individuare l elenco di riferimento) con l utilizzo dei Codici IVA 7T, 7Q, 7S (4 = N/IVA). Le cessioni di servizi vanno a confluire nei righi A10 (Operazioni n/soggette ad IVA prestazioni di servizi) se il codice IVA utilizzato è 7T, 7Q o 7S. b2) Prestazioni di servizi rese (contabilità professionisti): vengono ricercati in Prima Nota IVA tutti i movimenti di vendita registrati con causali collegate all'anagrafica che interessano clienti con sede o domicilio in Paesi Black List (con qualsiasi codice IVA). c) Acquisti di beni: vengono ricercati in Prima Nota IVA tutti i movimenti di acquisto registrati con causali collegate all'anagrafica diverse dalla 185 che interessano fornitori con sede o domicilio in Paesi Black List; vengono ricercati in Prima Nota IVA tutti i movimenti di acquisto registrati con la causale "106 Bolletta Doganale" che interessano fornitori con sede o domicilio in Paesi Black List; vengono ricercati in Prima Nota Contabile tutti i movimenti di acquisto registrate con causale "102 Avere Fornitore" che interessano fornitori con sede o domicilio in Paesi Black List; non vengono invece prese in considerazione le note di variazione esclusivamente contabili registrate con causale "101 Dare Fornitore". I movimenti di Prima Nota Contabile vanno a confluire nelle operazioni non soggette a IVA (rigo A26). d) Acquisti di servizi: vengono ricercati in Prima Nota IVA tutti i movimenti di acquisto registrati con causale 185 che interessano fornitori con sede o domicilio in Paesi Black List. Gli acquisti di servizi andranno a confluire nei righi della sezione Operazioni passive in relazione alla classificazione fiscale del codice IVA utilizzato. l elaborazione esclude le "cessioni compensative" (in quanto operazioni fittizie ) ed i "movimenti figurativi". l elaborazione esclude sia gli acquisti che le cessioni effettuate nei confronti di soggetti con anagrafica Persona Fisica oppure Persona Giuridica con (P)rivato. In presenza di bollette doganali registrate con la causale 106, se lo stato estero selezionato è in uno dei Paesi Black List viene richiesta la compilazione del campo Codice Clifor finalizzata alla valorizzazione automatica dei dati della funzione "GD". Se il Paese non viene digitato oppure se non è uno dei Paesi Black List il campo Codice Clifor viene saltato. 2. Elaborazione operazioni individuate Una volta individuati i movimenti interessati con i criteri di cui al paragrafo precedente, la procedura provvede alla compilazione vera e propria della comunicazione. Operazioni Attive: imponibili Vengono riportate le operazioni per le quali è stato utilizzato un codice IVA con Classificazione fiscale: 0 o 6 o 8. A2/A3: beni A4/A5: servizi Operazioni Attive: n/imponibili Vengono riportate le operazioni per le quali è stato utilizzato un codice IVA con Classificazione fiscale: 1 o 7 Wolters Kluwer Italia Comunicazione Black List Pag. 12/28

13 o 9 o 20. A6: beni A7: servizi Operazioni Attive: esenti Vengono riportate le operazioni per le quali è stato utilizzato un codice IVA con Classificazione fiscale: 2 A8: beni + servizi. Sono presenti due campi "extra-modello" per la separata indicazione dei beni e servizi. Operazioni Attive: n/soggette ad IVA Vengono riportate le operazioni per le quali è stato utilizzato un codice IVA con Classificazione fiscale: 3 o 4. A9: beni A10: servizi Operazioni Passive: imponibili Vengono riportate le operazioni per le quali è stato utilizzato un codice IVA con Classificazione fiscale: 0 o 6 o 8. A19/A20: beni A21/A22: servizi Operazioni Passive: n/imponibili Vengono riportate le operazioni per le quali è stato utilizzato un codice IVA con Classificazione fiscale: 1 o 7 o 9 o 20. A23: beni A24: servizi Operazioni Passive: esenti Vengono riportate le operazioni per le quali è stato utilizzato un codice IVA con Classificazione fiscale: 2. A25: beni + servizi Sono presenti due campi extra-modello per la separata indicazione dei beni e servizi. Operazioni Passive: n/soggette ad IVA Vengono riportate le operazioni per le quali è stato utilizzato un codice IVA con Classificazione fiscale: 3 o 4. A26: beni A27: servizi I codici IVA con classificazione fiscale 5, 11, 12 e 13 non vengono riportati in quanto relativi a ritenute. Gestione Note di variazione in Prima Nota IVA In caso di utilizzo in Prima Nota IVA dei prefissi 01 e 02 viene memorizzato se la rettifica è: A/C periodo corrente (mese o trimestre) A/C periodo precedente (mese o trimestre) A/P Se l utente digita un operazione con prefisso 01 o 02 viene visualizzato il seguente avviso. Se l utente digita Si (nota di variazione fattura anno corrente) viene visualizzata la seguente schermata. Wolters Kluwer Italia Comunicazione Black List Pag. 13/28

14 I campi Data documento e Numero documento digitati sono relativi al documento a cui la nota di variazione si riferisce. La compilazione della Comunicazione avviene quindi con le seguenti modalità: caso 1: la nota di variazione si riferisce ad una fattura rientrante nello stesso periodo dell adempimento (mese o trimestre): in tal caso la comunicazione viene compilata in relazione ai righi da A2 ad A10 (e/o da A19 a A27), indicando la fattura originaria al netto delle note di variazione; caso 2: la nota di variazione è relativa ad una fattura dello stesso anno, rientrante in un periodo precedente a quello dell adempimento: in tal caso la comunicazione viene compilata in relazione ai righi da A11 ad A14 (e/o da A28 a A31), indicando i soli importi delle note di variazione; caso 3: la nota di variazione è relativa ad una fattura di anni precedenti: in tal caso la comunicazione viene compilata in relazione ai righi da A15 ad A18 (e/o da A32 a A35), indicando i soli importi delle note di variazione. Nei righi da A11 ad A18 e da A28 a A35 viene riportata la somma algebrica delle note di variazione "01 Nota d'accredito" con segno "-" e "02 Nota d'addebito" con segno "+". Il valore riportato può dunque risultare negativo. Controllo superamento dei Euro per i trimestrali Al temine dell'elaborazione della funzione CM sulle comunicazioni trimestrali, viene effettuata la verifica del superamento dei Euro e, in tal caso, viene data la possibilità di cancellare il trimestre in oggetto, come riportato nel seguente messaggio: "GD - Gestione Comunicazione" Tramite la funzione "Gestione Comunicazione" è possibile inserire i dati direttamente sul modello o gestire quelli derivati dalla funzione "Calcolo modello". Una volta scelto il "Tipo anagrafica: Cliente o Fornitore" si potrà selezionare tramite il tasto funzione <F2> una delle anagrafiche già presenti, o caricarne di nuove tramite il tasto funzione <F4>. Infine è presente il tasto funzione <F8> che permette di ottenere un elenco completo di tutti i clienti o fornitori dell'azienda (tutte le anagrafiche presenti, indipendentemente dal periodo selezionato). Dopo aver scelto se gestire i Clienti o i Fornitori, è possibile scorrerli con le frecce "Avanti" e "Indietro". Wolters Kluwer Italia Comunicazione Black List Pag. 14/28

15 Se si seleziona il campo "Tipo anagrafica: Cliente" si potrà compilare solo la sezione Operazioni attive. Se si seleziona il campo "Tipo anagrafica: Fornitore" si potrà compilare solo la sezione Operazioni passive. Nel caso in cui il medesimo soggetto è sia cliente che fornitore, occorre indicare distintamente le operazioni attive (righi da A2/A18) in relazione allo status di cliente e quelle passive (righi da A19/A35) in relazione allo status di fornitore. La procedura di stampa ministeriale stamperà i due prospetti su un unico modulo in cui il quadro A è comprensivo sia delle operazioni attive (righi da A2/A18) che di quelle passive (righi da A19/A35). Controllo superamento dei Euro per i trimestrali Wolters Kluwer Italia Comunicazione Black List Pag. 15/28

16 In uscita dalla funzione GD sulle comunicazioni trimestrali, viene effettuata la verifica del superamento dei Euro e, in tal caso, viene data la possibilità di cancellare il trimestre in oggetto, come riportato nel seguente messaggio: "DI - Dati Intermediario" Tramite la funzione "Dati Intermediario" si deve selezionare, per ciascun periodo, l'intermediario abilitato alla trasmissione telematica. È possibile riportare l'informazione dell'intermediario tramite la funzione "F7: Recupero dati intermediario da periodo precedente". Menu "Stampe" Il menu "Stampe" consta delle funzioni indicate nella schermata sotto riportata. A seguire tali funzioni verranno descritte in modo puntuale. "MR - Modulo raccolta dati" Tramite la funzione "Modulo raccolta dati" è possibile predisporre un modulo bilingue (italiano/inglese), da inviare al cliente/fornitore, per raccogliere ovvero verificare i dati anagrafici in proprio possesso. Wolters Kluwer Italia Comunicazione Black List Pag. 16/28

17 La procedura esegue la stampa in formato laser del modulo su due pagine. "PC - Prospetto di controllo" Tramite la funzione "Prospetto di controllo" è possibile stampare un brogliaccio che permette di verificare tutte le operazioni elaborate dalla funzione CM "Calcolo Modello". Il test "Tipo prospetto" viene abilitato solo per le multiattività (funzione GA "ART.36"), nel qual caso il campo può valere "C" (Accumulo sulla principale/risultante, valore di default) oppure "S" (Distinto per singola azienda). Il test "Tipo anagrafiche" può valere "(C)lienti/(F)ornitori/(E)ntrambi". La procedura stampa il seguente brogliaccio. "LA - Stampa Laser" Tramite la funzione "Stampa Laser" è possibile effettuare la stampa ministeriale della comunicazione. Wolters Kluwer Italia Comunicazione Black List Pag. 17/28

18 Nel campo "Data impegno" la procedura proporrà la data dell'impegno inserita dalla funzione DI "Dati Intermediario". Nel caso in cui il medesimo soggetto è sia cliente che fornitore, la procedura compila un unico modulo in cui il quadro A è comprensivo sia delle operazioni attive (righi da A2/A18) che di quelle passive (righi da A19/A35). "IT - Impegno a trasmettere" La funzione permette di stampare l'impegno a trasmettere, la schermata si presenta come segue. "CS - Controlli Sogei" La funzione permette di eseguire in modo automatico i Controlli Sogei della comunicazione Black List selezionata. Menu "Utilità" Il menu "Utilità" consta delle funzioni indicate nella schermata sotto riportata. A seguire tali funzioni verranno descritte in modo puntuale. "CD - Cancella Modello" Tramite la funzione "Cancella Modello" è possibile cancellare la comunicazione Black list relativa al periodo selezionato. Inoltre, una volta confermata la cancellazione del periodo, la procedura consentirà di cancellare anche tutte le altre comunicazioni relative all'esercizio selezionato (valore proposto: "No"). Wolters Kluwer Italia Comunicazione Black List Pag. 18/28

19 "IE - Import da file Excel" La funzione "Import da file Excel" permette di importare i dati dall'esterno come mostra il seguente messaggio: Per la creazione corretta del file si rimanda al documento MTIMP020.doc dell opendoor. Il programma controlla che esista l azienda selezionata, in caso contrario l import non viene effettuato; nel caso di file multi azienda viene importata solo l azienda selezionata. All'interno della scelta occorre indicare per il test "Pathname transitorio conversione" il percorso in cui il file è salvato indicando anche il nome del file (esempio \...\cblist.csv). Il test "Elaborazione preventiva" permette di fare un elaborazione del file ma non l effettivo import. La procedura visualizzerà un report, come nell esempio sotto riportato, nel quale verranno indicati i risultati ottenuti nel caso di import del file. L utente in questo modo avrà modo di eseguire le dovute modifiche prima di procedere con l effettivo import (che viene eseguito impostando il test Elaborazione preventiva a No ). Anche nel caso dell'effettiva importazione del file la procedura visualizzerà un report. Nel caso in cui vi sia coincidenza fra i clienti/fornitori presenti nel GD del soggetto che effettua l'importazione e quelli del file cblist, il test "Tipo accodamento" permette: a) con test "S", di pulire i dati presenti nei periodi selezionati; b) con test "N", di sommare agli importi dei singoli campi presenti nel GD quelli presenti nel file cblist. È possibile effettuare l'import dei dati di più aziende tramite l'omonima scelta presente nel menù esterno "Ripristino archivi", che presenta la stessa operatività appena descritta. Wolters Kluwer Italia Comunicazione Black List Pag. 19/28

20 "DC - Dati Costanti Studio" Questa funzione permette di accedere direttamente alla scelta esterna "Dati costanti di Studio" per modificare, se necessario, il test "Esercizio corrente contabilità". "PD - Protezione Modello" Tramite la funzione "Protezione Modello" è possibile proteggere la comunicazione da eventuali variazioni. Una volta confermata la protezione deve essere indicato il codice di protezione. La funzione viene altresì attivata automaticamente sia dalla stampa ministeriale effettuata in modalità definitiva sia dalla generazione del telematico. In quest'ultimo caso rientrando nella scelta "Gestione modello" viene visualizzato il seguente messaggio: Wolters Kluwer Italia Comunicazione Black List Pag. 20/28

21 È possibile rimuovere la protezione richiamando nuovamente la scelta PD. "VP - Visualizza Parcella" La funzione permette si visualizzare la parcella relativa alla comunicazione Black List gestita. È possibile effettuare il travaso degli importi negli applicativi Parcellazione e Gestione Associazioni. Per poter effettuare il calcolo della parcella occorre utilizzare la funzione di menu esterno "Gestione Onorari". Wolters Kluwer Italia Comunicazione Black List Pag. 21/28

22 MODULISTICA E TELEMATICO Il menu esterno permette di gestire gli intermediari, la stampa ministeriale e la trasmissione telematica della Comunicazione Black List. Dati Intermediario La scelta permette di inserire gli intermediari abilitati alla trasmissione telematica. Stampa Comunicazione Black List La scelta esegue la stampa ministeriale della comunicazione nelle quattro diverse modalità indicate nel tooltip della schermata a seguire. Wolters Kluwer Italia Comunicazione Black List Pag. 22/28

23 Nel caso in cui il medesimo soggetto è sia cliente che fornitore, la procedura compila un unico modulo in cui il quadro A è comprensivo sia delle operazioni attive (righi da A2/A18) che di quelle passive (righi da A19/A35). Telematico Black List La scelta permette di eseguire il telematico della comunicazione Black List in modalità sequenziale (per più aziende). Wolters Kluwer Italia Comunicazione Black List Pag. 23/28

24 TABELLA PAESI BLACK LIST La scelta permette di visualizzare o gestire l'elenco dei Paesi interessati alla Comunicazione black list. Sul campo "Codice" è presente il tasto funzione <F2> che permette di visualizzare l'elenco dei Paesi esteri. Inserendo in fondo alla tabella un rigo vuoto ed impostando il campo "Codice" a "000", è possibile attivare sulla seconda colonna il tasto funzione <F2> per visualizzare i Paesi in ordine di denominazione. Wolters Kluwer Italia Comunicazione Black List Pag. 24/28

25 Le colonne "Inizio validità" e "Fine validità" vengono lette dalla funzione CM "Calcolo Modello" al fine di verificare la reale appartenenza del Paese alla Black List nel periodo di cui si sta gestendo la comunicazione. L'ultima colonna "Tipo" non è rilevante ai fini dell'adempimento. Wolters Kluwer Italia Comunicazione Black List Pag. 25/28

26 GESTIONE ONORARI La scelta, se eseguita, apre la seguente tendina. La scelta "Tabella Calcolo Onorari" permette di inserire i dati della tabella che verrà letta ai fini del calcolo della parcella. La scelta 2 "Prospetto Onorari" permette di stampare il prospetto degli onorari in sequenziale, in modo analitico oppure sintetico. Wolters Kluwer Italia Comunicazione Black List Pag. 26/28

27 Wolters Kluwer Italia Comunicazione Black List Pag. 27/28

28 RIPRISTINO ARCHIVI Manutenzione archivi La scelta permette di eseguire la manutenzione degli archivi, in particolare dei file "ivabl1", "ivabl2" e "ivabl3". Wolters Kluwer Italia Comunicazione Black List Pag. 28/28

Comunicazione degli acquisti da operatori economici sammarinesi

Comunicazione degli acquisti da operatori economici sammarinesi Manuale Operativo Comunicazione degli acquisti da operatori economici sammarinesi UR1410147000 Wolters Kluwer Italia s.r.l. - Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questi documenti può essere riprodotta

Dettagli

Comunicazione dei beni dell'impresa concessi in godimento a soci o familiari Comunicazione dei finanziamenti concessi all impresa dai soci o familiari

Comunicazione dei beni dell'impresa concessi in godimento a soci o familiari Comunicazione dei finanziamenti concessi all impresa dai soci o familiari Manuale Operativo Comunicazione dei beni dell'impresa concessi in godimento a soci o familiari Comunicazione dei finanziamenti concessi all impresa dai soci o familiari UR1311140000 Wolters Kluwer Italia

Dettagli

Elenco Clienti e Fornitori

Elenco Clienti e Fornitori Manuale Operativo Elenco Clienti e Fornitori UR080483000 Wolters Kluwer Italia s.r.l. - Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questi documenti può essere riprodotta o trasmessa in qualsiasi forma

Dettagli

SPESOMETRO: comunicazione telematica delle operazioni rilevanti ai fini IVA

SPESOMETRO: comunicazione telematica delle operazioni rilevanti ai fini IVA Manuale Operativo SPESOMETRO: comunicazione telematica delle operazioni rilevanti ai fini IVA UR1504152020 Wolters Kluwer Italia s.r.l. - Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questi documenti può

Dettagli

Le operazioni Intracomunitarie

Le operazioni Intracomunitarie UR1007106000 Le operazioni Intracomunitarie Manuale Operativo Wolters Kluwer Italia s.r.l. - Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questi documenti può essere riprodotta o trasmessa in qualsiasi

Dettagli

Manuale Operativo. SPESOMETRO: Comunicazione telematica delle operazioni rilevanti ai fini IVA

Manuale Operativo. SPESOMETRO: Comunicazione telematica delle operazioni rilevanti ai fini IVA Manuale Operativo SPESOMETRO: Comunicazione telematica delle operazioni rilevanti ai fini IVA UR1403142010 Wolters Kluwer Italia s.r.l. - Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questi documenti può

Dettagli

Le operazioni Intracomunitarie

Le operazioni Intracomunitarie Manuale Operativo Le operazioni Intracomunitarie UR1306135000 Wolters Kluwer Italia s.r.l. - Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questi documenti può essere riprodotta o trasmessa in qualsiasi

Dettagli

Corrispettivi Ventilazione Grafici

Corrispettivi Ventilazione Grafici HELP DESK Nota Salvatempo 0044 MODULO FISCALE Corrispettivi Ventilazione Grafici Quando serve La normativa Registrazione dei corrispettivi in ventilazione a partire dall'esercizio IVA 2015 Decreto Ministeriale

Dettagli

Elenco Clienti e Fornitori

Elenco Clienti e Fornitori Elenco Clienti e Fornitori Manuale Operativo RELEASE 7.60.20 INDICE PREMESSA...3 SCELTA GESTIONE MODELLO...4 TENDINA DATI...7 Funzione DA Dati anagrafici...7 Funzione CC Controlli Contabili Anagrafici...7

Dettagli

UR1003102000. Modello IVA TR. Manuale Operativo

UR1003102000. Modello IVA TR. Manuale Operativo UR1003102000 Modello IVA TR Manuale Operativo Wolters Kluwer Italia s.r.l. - Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questi documenti può essere riprodotta o trasmessa in qualsiasi forma o mezzo, elettronico,

Dettagli

Comunicazione Sistema Tessera Sanitaria

Comunicazione Sistema Tessera Sanitaria HELP DESK Nota Salvatempo 0058 MODULO FISCALE Comunicazione Sistema Tessera Sanitaria Quando serve Gestione dell'adempimento Sistema Tessera Sanitaria La normativa Decreto del MEF del 31/7/2015 pubblicato

Dettagli

SI CONSIGLIA DI DISATTIVARE TEMPORANEAMENTE EVENTUALI SOFTWARE ANTIVIRUS PRIMA DI PROCEDERE CON IL CARICAMENTO DELL'AGGIORNAMENTO.

SI CONSIGLIA DI DISATTIVARE TEMPORANEAMENTE EVENTUALI SOFTWARE ANTIVIRUS PRIMA DI PROCEDERE CON IL CARICAMENTO DELL'AGGIORNAMENTO. Operazioni preliminari Gestionale 1 ZUCCHETTI ver. 4.6.0 Prima di installare la nuova versione è obbligatorio eseguire un salvataggio completo dei dati comuni e dei dati di tutte le aziende di lavoro.

Dettagli

Note di Rilascio Utente Release 10.60.00

Note di Rilascio Utente Release 10.60.00 22/07/2010 Note di Rilascio Utente Release 10.60.00 CONTENUTI - StudioNeXt - 1. DELEGA F24... 2 Stampa autorizzazione pagamenti... 2 2. ALTRI ADEMPIMENTI... 2 Comunicazione delle operazioni con soggetti

Dettagli

Comunicazione telematica delle operazioni rilevanti ai fini IVA di importo non inferiore a 3.000 euro

Comunicazione telematica delle operazioni rilevanti ai fini IVA di importo non inferiore a 3.000 euro Manuale Operativo Comunicazione telematica delle operazioni rilevanti ai fini IVA di importo non inferiore a 3.000 euro UR1112120100 Wolters Kluwer Italia s.r.l. - Tutti i diritti riservati. Nessuna parte

Dettagli

Manuale Operativo. Gestione Beni Usati UR1405144000

Manuale Operativo. Gestione Beni Usati UR1405144000 Manuale Operativo Gestione Beni Usati UR1405144000 Wolters Kluwer Italia s.r.l. - Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questi documenti può essere riprodotta o trasmessa in qualsiasi forma o mezzo,

Dettagli

Manuale Operativo. Rimborso IVA Auto UR0707076000

Manuale Operativo. Rimborso IVA Auto UR0707076000 Manuale Operativo Rimborso IVA Auto UR0707076000 Wolters Kluwer Italia s.r.l. - Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questi documenti può essere riprodotta o trasmessa in qualsiasi forma o mezzo,

Dettagli

Manuale Operativo UR09040930. IVA Editoria. Manuale Operativo

Manuale Operativo UR09040930. IVA Editoria. Manuale Operativo Manuale Operativo UR09040930 IVA Editoria Manuale Operativo Wolters Kluwer Italia s.r.l. - Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questi documenti può essere riprodotta o trasmessa in qualsiasi forma

Dettagli

Manuale Operativo. IVA Editoria UR0904093000

Manuale Operativo. IVA Editoria UR0904093000 Manuale Operativo IVA Editoria UR0904093000 Wolters Kluwer Italia s.r.l. - Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questi documenti può essere riprodotta o trasmessa in qualsiasi forma o mezzo, elettronico,

Dettagli

Le operazioni Intracomunitarie

Le operazioni Intracomunitarie UR1001101000 Le operazioni Intracomunitarie Manuale Operativo Wolters Kluwer Italia s.r.l. - Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questi documenti può essere riprodotta o trasmessa in qualsiasi

Dettagli

Note di Rilascio Utente Versione 12.20.20 - Tutti gli Applicativi

Note di Rilascio Utente Versione 12.20.20 - Tutti gli Applicativi Note di Rilascio Utente Versione 12.20.20 - Tutti gli Applicativi INFORMAZIONI AGGIORNAMENTO Eseguire il salvataggio degli archivi prima di procedere con l aggiornamento. La FIX 12.20.20 può essere utilizzata

Dettagli

FAQ n.ro MAN-82GBT727949 Data ultima modifica 05/02/2013. Prodotto Contabilità. Modulo Contabilità - Intrastat. Oggetto Modulo Intrastat

FAQ n.ro MAN-82GBT727949 Data ultima modifica 05/02/2013. Prodotto Contabilità. Modulo Contabilità - Intrastat. Oggetto Modulo Intrastat Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-82GBT727949 Data ultima modifica 05/02/2013 Prodotto Contabilità Modulo Contabilità - Intrastat Oggetto Modulo Intrastat * in giallo le modifiche apportate rispetto

Dettagli

Gestione Ratei e Risconti

Gestione Ratei e Risconti HELP DESK Nota Salvatempo 0024 MODULO FISCALE Gestione Ratei e Risconti Quando serve Questa procedura, presente nei moduli delle Contabilità Ordinaria e Semplificata, consente la gestione, la stampa ed

Dettagli

Elenco Clienti e Fornitori

Elenco Clienti e Fornitori Elenco Clienti e Fornitori Manuale Operativo REL 8.30 / 3.30 Fix 7.60.20 2.60.20 Prima versione Rel. 7.70 2.70 Funzione GD : inserite nell help ( F 2 ) sul campo Codice Anagrafica anche le colonne Codice

Dettagli

Manuale Operativo. Analisi di Bilancio UR0309037000

Manuale Operativo. Analisi di Bilancio UR0309037000 Manuale Operativo Analisi di Bilancio UR0309037000 Wolters Kluwer Italia s.r.l. - Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questi documenti può essere riprodotta o trasmessa in qualsiasi forma o mezzo,

Dettagli

Modello IVA TR Richiesta di Rimborso o di utilizzo in compensazione del Credito IVA Trimestrale

Modello IVA TR Richiesta di Rimborso o di utilizzo in compensazione del Credito IVA Trimestrale Manuale Operativo Modello IVA TR Richiesta di Rimborso o di utilizzo in compensazione del Credito IVA Trimestrale UR1509156020 Wolters Kluwer Italia s.r.l. - Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di

Dettagli

Comunicazione polivalente (Spesometro 2013) 1

Comunicazione polivalente (Spesometro 2013) 1 Comunicazione polivalente (Spesometro 2013) 1 Introduzione Col provvedimento del 2 agosto 2013 l Agenzia delle Entrate ha attuato la norma relativa all obbligo di trasmissione telematica delle operazioni

Dettagli

Chiusure CONTABILI. Per generare le Chiusure/Aperture contabili nei diversi moduli

Chiusure CONTABILI. Per generare le Chiusure/Aperture contabili nei diversi moduli HELP DESK Nota Salvatempo 0026 MODULO FISCALE Chiusure CONTABILI Quando serve Per generare le Chiusure/Aperture contabili nei diversi moduli In questo documento: 1. Premessa 2. Operazioni Preliminari 3.

Dettagli

Mandati di pagamento Reversali di incasso

Mandati di pagamento Reversali di incasso Manuale Operativo Mandati di pagamento Reversali di incasso UR0901091000 Wolters Kluwer Italia s.r.l. - Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questi documenti può essere riprodotta o trasmessa in

Dettagli

Acconto IVA. Versamento entro il 28/12/2015 (il 27/12 cade di domenica)

Acconto IVA. Versamento entro il 28/12/2015 (il 27/12 cade di domenica) HELP DESK Nota Salvatempo 0019 MODULO Acconto IVA Quando serve La normativa Casi di esonero Altri casi di esonero Per gestire il versamento dell'acconto IVA per l'anno 2015 ed abilitare la Delega Unica

Dettagli

OPENMANAGER Elenchi Clienti e Fornitori

OPENMANAGER Elenchi Clienti e Fornitori OPENMANAGER Elenchi Clienti e Fornitori Aggiornamento DYNET OM180907 Alla cortese attenzione del Responsabile Software Torino, 18 settembre 2007 Attenzione! REQUISITO ESSENZIALE PER SCARICARE L AGGIORNAMENTO

Dettagli

Ai gentili Clienti Loro sedi INDICE

Ai gentili Clienti Loro sedi INDICE Ai gentili Clienti Loro sedi Circolare n 17 del 08.10.2010. Novità in materia di comunicazione all Agenzia delle Entrate delle operazioni con controparti localizzate in paradisi fiscali INDICE 1 Premessa...

Dettagli

Invio Telematico Modello 770

Invio Telematico Modello 770 HELP DESK Nota Salvatempo 0009 MODULO Invio Telematico Modello 770 Quando serve Per la creazione ed il controllo della Dichiarazione Telematica 770. Termini presentazione Entro il 31 Luglio 2015. Il modello

Dettagli

Supporto On Line Allegato FAQ

Supporto On Line Allegato FAQ Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-6LMC5F89155 Data ultima modifica 16/01/2014 Prodotto Contabilità Modulo Contabilità Oggetto Modalità di esportazione dalla Contabilità alla Comunicazione Annuale

Dettagli

Supporto On Line Allegato FAQ

Supporto On Line Allegato FAQ Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-86VH4U8943 Data ultima modifica 10/01/2012 Prodotto Dichiarazioni Fiscali Modulo Comunicazione Black List Oggetto: Comunicazione Black List Modalità Operative

Dettagli

Guida Operativa con gestionale esatto. e/fiscali Spesometro- Rel. 04.04.00. Gestionale e/satto

Guida Operativa con gestionale esatto. e/fiscali Spesometro- Rel. 04.04.00. Gestionale e/satto e/fiscali Spesometro- Rel. 04.04.00 Guida Operativa con gestionale esatto 06118930012 Tribunale di Torino 2044/91 C.C.I.A.A. 761816 - www.eurosoftware.it Pagina 1 FLUSSO OPERATIVO RAPIDO Sistemare l Anagrafica

Dettagli

Operazioni Intracomunitarie

Operazioni Intracomunitarie Informatica Aretusa Operazioni Intracomunitarie Dal singolo movimento all invio telematico by Informatica Aretusa 08/07/2010 Operazioni Intracomunitarie Le voci di questo menù permettono la gestione degli

Dettagli

In talune particolari circostanze il rigo PL66 (Bonus IRPEF spettante) non era calcolato secondo le specifiche fornite dall'agenzia delle Entrate.

In talune particolari circostanze il rigo PL66 (Bonus IRPEF spettante) non era calcolato secondo le specifiche fornite dall'agenzia delle Entrate. Installazione Aggiornamento Prima di eseguire l aggiornamento: NOTE Ver. DI 16.20.20 RILASCIO Eseguire il salvataggio degli archivi Verificare che la versione installata sia 16.20.00 e successive Visionare

Dettagli

Note di Rilascio Utente Versione 11.50.10 - Tutti gli Applicativi

Note di Rilascio Utente Versione 11.50.10 - Tutti gli Applicativi Note di Rilascio Utente Versione 11.50.10 - Tutti gli Applicativi INFORMAZIONI AGGIORNAMENTO Eseguire il salvataggio degli archivi prima di procedere con l aggiornamento. La Fix 11.50.10 può essere utilizzata

Dettagli

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma SOMMARIO VERSIONI CONTENUTE NEL PRESENTE AGGIORNAMENTO...2 AVVERTENZE...2 TUTTE LE CONTABILITA...2 ADEGUAMENTO ARCHIVI (00056z)...2 NUOVA ALIQUOTA IVA AL 22%...3 Riferimenti normativi...3 Tabella codici

Dettagli

Fatturazione sequenziale Parcelle e Fatture / Fatturazione a flussi

Fatturazione sequenziale Parcelle e Fatture / Fatturazione a flussi Manuale Operativo Fatturazione sequenziale Parcelle e Fatture / Fatturazione a flussi UR1501151000 Wolters Kluwer Italia s.r.l. - Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questi documenti può essere

Dettagli

Gestione Partite Aperte

Gestione Partite Aperte UR1007106000 Gestione Partite Aperte Manuale Operativo Wolters Kluwer Italia s.r.l. - Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questi documenti può essere riprodotta o trasmessa in qualsiasi forma o

Dettagli

Dichiarazione Correttiva/Integrativa Unico PF da Modello 730

Dichiarazione Correttiva/Integrativa Unico PF da Modello 730 HELP DESK Nota Salvatempo 0042 MODULO Dichiarazione Correttiva/Integrativa Unico PF da Modello 730 Quando serve Per gestire la Dichiarazione Correttiva/Integrativa/Integrativa a favore, per l anno di imposta

Dettagli

COMUNICAZIONE DELLE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA (SPESOMETRO) APPROFONDIMENTO E RINVIO DELLE COMUNICAZIONI

COMUNICAZIONE DELLE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA (SPESOMETRO) APPROFONDIMENTO E RINVIO DELLE COMUNICAZIONI Ufficio Studi CODAU "Documento redatto con il CONTRIBUTO DEI COMPONENTI dell'ufficio Studi e VALIDATO dal Comitato Scientifico del Codau. COMUNICAZIONE DELLE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA (SPESOMETRO)

Dettagli

Certificazione Unica CU 2015

Certificazione Unica CU 2015 Manuale Operativo Certificazione Unica CU 2015 UR15011000 Wolters Kluwer Italia s.r.l. - Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questi documenti può essere riprodotta o trasmessa in qualsiasi forma

Dettagli

L art. 1 commi 96-117 Legge 24/12 n. 244 introduce con decorrenza 1 gennaio 2008 il nuovo regime agevolato per i contribuenti minimi.

L art. 1 commi 96-117 Legge 24/12 n. 244 introduce con decorrenza 1 gennaio 2008 il nuovo regime agevolato per i contribuenti minimi. Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-7BHDGU9929 Data ultima modifica 08/09/2009 Prodotto Sistema Professionista - Picomwin Modulo Contabilità Oggetto Nuovo regime Contribuenti Minimi * in giallo

Dettagli

Assistenza Fiscale Sostituti D'Imposta. Comunicazione per la ricezione dei dati Mod.730-4. Passaggio dati Paghe-730-Paghe

Assistenza Fiscale Sostituti D'Imposta. Comunicazione per la ricezione dei dati Mod.730-4. Passaggio dati Paghe-730-Paghe UR1006105010 Assistenza Fiscale Sostituti D'Imposta Comunicazione per la ricezione dei dati Mod.730-4 Passaggio dati Paghe-730-Paghe Manuale Operativo Wolters Kluwer Italia s.r.l. - Tutti i diritti riservati.

Dettagli

SCHEDA OPERATIVA. Introduzione. Altri software - OS1BoxFiscale

SCHEDA OPERATIVA. Introduzione. Altri software - OS1BoxFiscale SCHEDA OPERATIVA Area: Titolo: Altri software - OS1BoxFiscale Spesometro Applicazione: OS1BoxFiscale 2.3.0.0 Revisione: 12 Del: 31 Marzo 2015 Contenuto: Impostazioni e modalità di utilizzo di OS1BoxFiscale

Dettagli

Studio Campasso Associati Corso Marconi 38, 10125 Torino Telefono 0116698083 Fax 0116698132 e-mail

Studio Campasso Associati Corso Marconi 38, 10125 Torino Telefono 0116698083 Fax 0116698132 e-mail Studio Campasso Associati Corso Marconi 38, 10125 Torino Telefono 0116698083 Fax 0116698132 e-mail info@studiocampasso.it www.studiocampasso.it Informativa n. 18 del 21 giugno 2010 Operazioni con controparti

Dettagli

Ballarè Sponghini e Associati

Ballarè Sponghini e Associati Ballarè Sponghini e Associati STUDIO COMMERCIALISTI E CONSULENTI TRIBUTARI Dott. Andrea Ballarè Dott. Fabio Sponghini Dott.ssa Emanuela Tarulli Rag. Enzo Manfredi Dott.ssa Claudia Balestra Dott. Andrea

Dettagli

GESTIONE MODELLO POLIVALENTE...

GESTIONE MODELLO POLIVALENTE... Gestione Modello Polivalente Il nuovo Modello Polivalente riguarda le seguenti comunicazioni telematiche all Agenzia delle Entrate: Comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini IVA (art. 21 decreto

Dettagli

Comunicazione Annuale Dati IVA

Comunicazione Annuale Dati IVA Manuale Operativo Comunicazione Annuale Dati IVA UR1501151000 Wolters Kluwer Italia s.r.l. - Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questi documenti può essere riprodotta o trasmessa in qualsiasi

Dettagli

Gestione Credito IVA Annuale

Gestione Credito IVA Annuale HELP DESK Nota Salvatempo 0004 MODULO Gestione Credito IVA Annuale Quando serve La normativa Novità 2012 La funzione consente di gestire in modo automatico i vincoli sull utilizzo del credito introdotti

Dettagli

Manuale Operativo UR0911100000. Rimborso IRAP 2009. Manuale Operativo

Manuale Operativo UR0911100000. Rimborso IRAP 2009. Manuale Operativo Manuale Operativo UR0911100000 Rimborso IRAP 2009 Manuale Operativo Wolters Kluwer Italia s.r.l. - Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questi documenti può essere riprodotta o trasmessa in qualsiasi

Dettagli

Versione 07.01.80. Attenzione! REQUISITO ESSENZIALE PER SCARICARE L AGGIORNAMENTO È AVERE INSTALLATO LA RELEASE 07.01.60

Versione 07.01.80. Attenzione! REQUISITO ESSENZIALE PER SCARICARE L AGGIORNAMENTO È AVERE INSTALLATO LA RELEASE 07.01.60 CUBE AZIENDA CUBE TAGLIE & COLORI CUBE AUTOTRASPORTI Versione 07.01.80 REQUISITO ESSENZIALE PER SCARICARE L AGGIORNAMENTO È AVERE INSTALLATO LA RELEASE 07.01.60 QUESTO AGGIORNAMENTO E VALIDO SOLO SU VERSIONI

Dettagli

Invio Telematico Modello 770

Invio Telematico Modello 770 HELP DESK Nota Salvatempo 0009 MODULO Invio Telematico Modello 770 Quando serve Per la creazione ed il controllo della Dichiarazione Telematica 770. Termini presentazione Entro il 31 Luglio 2014. Il modello

Dettagli

ELENCO CLIENTI E FORNITORI (SPESOMETRO)

ELENCO CLIENTI E FORNITORI (SPESOMETRO) ELENCO CLIENTI E FORNITORI (SPESOMETRO) RADIX ERP by ACS Data Systems Comunicazione telematica art 21 del DL. 72/2010 (spesometro) Operazioni IVA 2012 Release: 31.10.2013 ACS Data Systems AG/spa 1 / 23

Dettagli

ALBERTI - UBINI - CASTAGNETTI Dottori Commercialisti Associati

ALBERTI - UBINI - CASTAGNETTI Dottori Commercialisti Associati Dottori Commercialisti Associati ASSOCIATI: GIOVANNI ALBERTI Professore Ordinario di Economia Aziendale all Università di Verona CLAUDIO UBINI ALBERTO CASTAGNETTI COLLABORATORI: ELISABETTA UBINI RITA MAGGI

Dettagli

RIMBORSO IVA INFRANNUALE

RIMBORSO IVA INFRANNUALE RIMBORSO IVA INFRANNUALE Manuale Operativo Rel. 4.70.10 Indice GUIDA DI RIFERIMENTO... 3 INTRODUZIONE... 3 GESTIONE MODELLO... 4 Scelta di menu... 4 Gestione modello... 4 Menu Modello... 4 Menu Dati...

Dettagli

Dalla Direzione Produzione OSRA ai Clienti OSRA

Dalla Direzione Produzione OSRA ai Clienti OSRA 21/07/2009 Dalla Direzione Produzione OSRA ai Clienti OSRA Spettabile Cliente, il rilascio della release 9.60 coincide con due tappe importanti: Il rilascio del nuovo logo OSRA che evidenzia l appartenenza

Dettagli

NOTE SPECIFICHE MODELLO 770/2013

NOTE SPECIFICHE MODELLO 770/2013 26 marzo 2013 Pagina 1 Dichiarazioni annuali 770 2013 NOTE SPECIFICHE MODELLO 770/2013 IMPORTANTE! TUTTI GLI IMPORTI INDICATI NEL MODELLO DEVONO ESSERE ESPRESSI IN CENTESIMI DI EURO. L ESPOSIZIONE DEI

Dettagli

Allegato clienti e fornitori

Allegato clienti e fornitori Allegato clienti e fornitori 1.1 Soggetti obbligati...1 1.2 Elementi informativi da trasmettere...1 1.3 Modalità di elaborazione del file...1 1.4 Modalità di trasmissione...1 1.5 Termini di invio del file

Dettagli

Corso New Entry Sistema Ipsoa Invio Clienti e Fornitori - Corrispettivi

Corso New Entry Sistema Ipsoa Invio Clienti e Fornitori - Corrispettivi Sistema Ipsoa Corso New Entry 1 Installazione.3 Creazione azienda.13 Inserimento Nominativi. 18 Inserimento dati nel Dettaglio 20 Dettaglio Fornitori.20 Dettaglio Clienti...20 Dettaglio Corrispettivi..22

Dettagli

NOTE PER ELENCHI CLIENTI/FORNITORI anno 2007

NOTE PER ELENCHI CLIENTI/FORNITORI anno 2007 Rel. 03.06.00 NOTE PER ELENCHI CLIENTI/FORNITORI anno 2007 I programmi in esame consentono la creazione del file telematico contenente gli ELENCHI CLIENTI E FORNITORI (previsto dall'art. 37 c. 8 9 D.L.

Dettagli

Modalità di esportazione nella Dichiarazione Rimborso IVA Trimestrale

Modalità di esportazione nella Dichiarazione Rimborso IVA Trimestrale Nota Salvatempo Contabilità 13.03 1 APRILE 2015 Modalità di esportazione nella Dichiarazione Rimborso IVA Trimestrale *in giallo le modifiche apportate rispetto alla versione precedente datata 31/03/2014

Dettagli

PAOLO RIPAMONTI ELENA INVERNIZZI

PAOLO RIPAMONTI ELENA INVERNIZZI PAOLO RIPAMONTI ELENA INVERNIZZI Commercialisti Associati Revisori Legali Largo Caleotto, 1-23900 LECCO (LC) Tel. 0 3 4 1 / 3 6 4 0 2 2 - Fax 0 3 4 1 / 2 8 7 0 4 2 Gent. Sig.ra / Egr. Sig. Spett. le Ditta

Dettagli

1 - Spesometro guida indicativa

1 - Spesometro guida indicativa 1 - Spesometro guida indicativa Il cosiddetto spesometro non è altro che un elenco contenente i dati dei clienti e fornitori con cui si sono intrattenuti dei rapporti commerciali rilevanti ai fini iva.

Dettagli

Con la versione 3.6.0 di Gestionale 1 ZUCCHETTI sono state introdotte interessanti novità, di seguito illustrate.

Con la versione 3.6.0 di Gestionale 1 ZUCCHETTI sono state introdotte interessanti novità, di seguito illustrate. Operazioni preliminari Gestionale 1 ZUCCHETTI ver. 3.6.0 Prima di installare la nuova versione è obbligatorio eseguire un salvataggio completo dei dati comuni e dei dati di tutte le aziende di lavoro.

Dettagli

SEPARAZIONE DEL MODELLO 770 SEMPLIFICATO DAL MODELLO 770 ORDINARIO

SEPARAZIONE DEL MODELLO 770 SEMPLIFICATO DAL MODELLO 770 ORDINARIO 21 febbraio 2012 Pagina 1 Dichiarazioni annuali 770 2012 NOTE SPECIFICHE MODELLO 770/2012 IMPORTANTE! TUTTI GLI IMPORTI INDICATI NEL MODELLO DEVONO ESSERE ESPRESSI IN CENTESIMI DI EURO. I PROGRAMMI DI

Dettagli

MANUALE NUOVO SPESOMETRO COMUNICAZIONE POLIVALENTE

MANUALE NUOVO SPESOMETRO COMUNICAZIONE POLIVALENTE QuickMastro - Software per le Medie e Piccole Imprese Il Gestionale per la contabilità e la fatturazione dei Professionisti, Enti e delle Medie e Piccole Imprese. www.contabilita-pmi.it www.quickmastro.it

Dettagli

Pagina intenzionalmente lasciata vuota

Pagina intenzionalmente lasciata vuota Pagina intenzionalmente lasciata vuota CHIUSURA ANNUALE I.V.A. anno 2007 I dati necessari alla compilazione della Dichiarazione Annuale IVA è possibile trasferirli (programma TRADAT08) prelevandoli o dai

Dettagli

Novità in materia di Intrastat, Comunicazioni Black List, Manovra Estiva 2010. Accenni Teorici Casi Pratici. 20 settembre 2010

Novità in materia di Intrastat, Comunicazioni Black List, Manovra Estiva 2010. Accenni Teorici Casi Pratici. 20 settembre 2010 Novità in materia di Intrastat, Comunicazioni Black List, Manovra Estiva 2010 Accenni Teorici Casi Pratici 20 settembre 2010 AGENDA 1. Elenchi Intrastat 2. Elenchi Intrastat: casi pratici 3. Comunicazioni

Dettagli

LEGGIMI UTENTE. versione 2014A

LEGGIMI UTENTE. versione 2014A LEGGIMI UTENTE versione 2014A PRINCIPALI NOVITÀ INTRODOTTE...2 NOTE IMPORTANTI SULL AGGIORNAMENTO...2 DICHIARAZIONE ANNUALE IVA - MODELLO IVA11/IVA BASE...3 COMUNICAZIONE ANNUALE IVA IVA 2014...3 MODELLO

Dettagli

Novità operative. Data Ufficio S.p.A

Novità operative. Data Ufficio S.p.A Data Ufficio S.p.A 2 1 Summa Professionisti SUMMA 2 3 Di seguito sono spiegate le principali implementazioni relative al software. 2.1 Novità Operative 4.7.0 Le novità introdotte nella versione

Dettagli

Gestione Operativa Agenzie Immobiliari. Manuale d uso

Gestione Operativa Agenzie Immobiliari. Manuale d uso Gestione Operativa Agenzie Immobiliari Manuale d uso 1 INDICE 1 a Sezione ( su Gestionale Sede ) SEGRETERIA 1.1 Tipo Pubblicità utilizzata dai Clienti p. 3 1.2 Registrazione chiamate alla Segreteria p.

Dettagli

COMUNICAZIONE DELLE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA

COMUNICAZIONE DELLE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA COMUNICAZIONE DELLE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA Spesometro 2013 La soluzione Magico per adempiere tale obbligo. MULTIMEDIA POINT s.r.l. Via Monte Rosa 2 I-22079 Villa Guardia (CO) Tel. +39 031 563

Dettagli

Giuseppe Alpestri La comunicazione ai fini IVA delle operazioni intercorse con soggetti stabiliti in Paesi black list.

Giuseppe Alpestri La comunicazione ai fini IVA delle operazioni intercorse con soggetti stabiliti in Paesi black list. Giuseppe Alpestri La comunicazione ai fini IVA delle operazioni intercorse con soggetti stabiliti in Paesi black list. Com è noto, l art. 1 del D.L. n. 25 marzo 2010, n. 40 (c.d. decreto incentivi ), convertito

Dettagli

Supporto On Line Allegato FAQ. FAQ n.ro MAN-8BPDK267678 Data ultima modifica 02/05/2011. Prodotto Contabilità. Modulo Contabilità, Beni usati

Supporto On Line Allegato FAQ. FAQ n.ro MAN-8BPDK267678 Data ultima modifica 02/05/2011. Prodotto Contabilità. Modulo Contabilità, Beni usati Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-8BPDK267678 Data ultima modifica 02/05/2011 Prodotto Contabilità Modulo Contabilità, Beni usati Oggetto Modalità operative - Regime del margine globale * in giallo

Dettagli

DOCUMENTAZIONE PER LA COMUNICAZIONE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI I.V.A. (SPESOMETRO 2014)

DOCUMENTAZIONE PER LA COMUNICAZIONE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI I.V.A. (SPESOMETRO 2014) PAGINA 1/13 DOCUMENTAZIONE PER LA COMUNICAZIONE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI I.V.A. (SPESOMETRO 2014) SINTESI DELLA NORMA PREMESSA Con il provvedimento N. 2013/94908 del 2 agosto, l Agenzia delle Entrate

Dettagli

Gestione Ordini. Manuale operativo. Rel. 6.00

Gestione Ordini. Manuale operativo. Rel. 6.00 Gestione Ordini Manuale operativo Rel. 6.00 INDICE GUIDA RIFERIMENTO... 5 ORDINI... 5 Gestione Dati... 5 Emissione Ordini Clienti... 5 Variazione Ordini Clienti... 8 Annullamento Ordini Clienti... 8 Bollettazione

Dettagli

Compilazione del Modello IVA Annuale

Compilazione del Modello IVA Annuale Manuale Operativo Compilazione del Modello IVA Annuale UR1501151000 Wolters Kluwer Italia s.r.l. - Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questi documenti può essere riprodotta o trasmessa in qualsiasi

Dettagli

Operazione Chiusura e Apertura Anno Fiscale

Operazione Chiusura e Apertura Anno Fiscale HELP DESK Nota Salvatempo L0008 MODULO Operazione Chiusura e Apertura Anno Fiscale Quando serve Per effettuare la CHIUSURA dell'anno fiscale 2015 e l'apertura dell'anno fiscale 2016. È possibile eseguire

Dettagli

Gestione Studio / CED

Gestione Studio / CED Manuale Operativo Gestione Studio / CED UR1305134000 Wolters Kluwer Italia s.r.l. - Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questi documenti può essere riprodotta o trasmessa in qualsiasi forma o mezzo,

Dettagli

Travaso 730 Paghe. La normativa. Termini presentazione. In questo documento:

Travaso 730 Paghe. La normativa. Termini presentazione. In questo documento: HELP DESK Nota Salvatempo L0001 MODULO PAGHE Travaso 730 Paghe Quando serve Per travasare i risultati delle dichiarazioni dall applicativo Modello 730 all applicativo Paghe direttamente nella Sezione 'Dati

Dettagli

NEL CICLO DI FATTURAZIONE ELETTRONICA UTILIZZA ESCLUSIVAMENTE BROWSER GOOGLE CHROME O MOZILLA FIREFOX

NEL CICLO DI FATTURAZIONE ELETTRONICA UTILIZZA ESCLUSIVAMENTE BROWSER GOOGLE CHROME O MOZILLA FIREFOX IL SERVIZIO FATT-PA DI LEXTEL METTE A DISPOSIZIONE DELL UTENTE UNA PROCEDURA FACILITATA PER LA TRASMISSIONE DI FATTURE ATTRAVERSO IL MODELLO DI PARCELLA SEMPLIFICATA Per poter utilizzare questo modello

Dettagli

WOPSpesometro Note sull utilizzo v. 5.0.0 marzo 2015 (comunicazione dati 2012, 2013 e 2014)

WOPSpesometro Note sull utilizzo v. 5.0.0 marzo 2015 (comunicazione dati 2012, 2013 e 2014) WOPSpesometro Note sull utilizzo v. 5.0.0 marzo 2015 (comunicazione dati 2012, 2013 e 2014) Sommario: 1) Attivazione del prodotto; 2) Configurazione; 3) Contribuente; 4) Gestione operazioni rilevanti ai

Dettagli

* in giallo le modifiche apportate rispetto alla versione precedente datata 09/03/2011

* in giallo le modifiche apportate rispetto alla versione precedente datata 09/03/2011 Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-86GKJM79678 Data ultima modifica 09/03/2011 Prodotto Contabilità Modulo Contabilità - Intrastat Oggetto Genera dichiarazione Intrastat * in giallo le modifiche

Dettagli

SI CONSIGLIA DI DISATTIVARE TEMPORANEAMENTE EVENTUALI SOFTWARE ANTIVIRUS PRIMA DI PROCEDERE CON IL CARICAMENTO DELL'AGGIORNAMENTO.

SI CONSIGLIA DI DISATTIVARE TEMPORANEAMENTE EVENTUALI SOFTWARE ANTIVIRUS PRIMA DI PROCEDERE CON IL CARICAMENTO DELL'AGGIORNAMENTO. Operazioni preliminari Gestionale 1 ZUCCHETTI ver. 4.9.0 Prima di installare la nuova versione è obbligatorio eseguire un salvataggio completo dei dati comuni e dei dati di tutte le aziende di lavoro.

Dettagli

Supporto On Line Allegato FAQ

Supporto On Line Allegato FAQ Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-6LMCN779568 Data ultima modifica 02/02/2011 Prodotto Contabilità Modulo Contabilità Oggetto Modalità di esportazione dalla Contabilità alla Dichiarazione IVA

Dettagli

Circolare n. 5 del 27 marzo 2015

Circolare n. 5 del 27 marzo 2015 Circolare n. 5 del 27 marzo 2015 Spesometro 2015 (operaziionii 2014), da trasmettere entro iill 10/20 dii apriille 2015 L art. 21 del D.L. n. 78 del 31 maggio 2010 ha introdotto l obbligo, per i soggetti

Dettagli

News per i Clienti dello studio

News per i Clienti dello studio News per i Clienti dello studio N. 152 del 10 Ottobre 2013 Ai gentili clienti Loro sedi Appuntamento con lo spesometro: 12.11.2013 per i contribuenti IVA mensili o 21.11.2013 per i contribuenti IVA trimestrali

Dettagli

Note di Rilascio Utente Versione 14.20.20 - Tutti gli Applicativi

Note di Rilascio Utente Versione 14.20.20 - Tutti gli Applicativi Note di Rilascio Utente Versione 14.20.20 - Tutti gli Applicativi INFORMAZIONI AGGIORNAMENTO Eseguire il salvataggio degli archivi prima di procedere con l aggiornamento. La Fix 14.20.20 può essere utilizzata

Dettagli

Travaso da CU a Mod. 770

Travaso da CU a Mod. 770 HELP DESK Nota Salvatempo L0013 MODULO Travaso da CU a Mod. 770 Quando serve Per effettuare il travaso delle Certificazioni Uniche e dei quadri ST-SV-SX - SY al Modello 770. Novità Il travaso dei quadri

Dettagli

Gestione Clienti / Associati

Gestione Clienti / Associati Manuale Operativo Gestione Clienti / Associati UR1307136000 Wolters Kluwer Italia s.r.l. - Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questi documenti può essere riprodotta o trasmessa in qualsiasi forma

Dettagli