BILANCIO SOCIALE ANNO 2014 RELAZIONI DELLE ATTIVITA RENDICONTO CONSUNTIVO RENDICONTO PREVENTIVO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "BILANCIO SOCIALE ANNO 2014 RELAZIONI DELLE ATTIVITA RENDICONTO CONSUNTIVO RENDICONTO PREVENTIVO"

Transcript

1 BILANCIO SOCIALE ANNO 2014 RELAZIONI DELLE ATTIVITA RENDICONTO CONSUNTIVO RENDICONTO PREVENTIVO 1

2 Relazione al Bilancio 2014 Egregi Signori, Il bilancio 2014 riferito alle entrate e alle uscite non evidenzia significativi scostamenti rispetto agli anni precedenti. Anche questo anno, come lo scorso, è caratterizzato da un notevole ritardo negli incassi degli affitti dei patti di collaborazione dovuto al particolare momento congiunturale in cui versano diverse famiglie ospiti. Un aspetto significativo della gestione di quest anno, riguarda interventi di sostegno, che l associazione ha erogato come aiuti umanitari a varie famiglie per sostegno alla casa. ENTRATE Il totale delle Entrate risulta complessivamente di ,25, in diminuzione rispetto all anno precedente. - La voce CONVENZIONE SFRATTATI, in essere con il Comune di Cologno, porta un saldo di ,64; - mentre la voce PATTI DI COLLABORAZIONE, sempre in essere con il Comune di Cologno, ammonta a ,88; - sono entrate sempre dal Comune di Cologno per la voce SPORTELLO STRANIERI 2.499,00; - la voce ATTIVITÀ DIRETTA NOSTRE CASE ha registrato entrate per ,88, in diminuzione rispetto all anno precedente; - la voce CENTRO ACCOGLIENZA di 2.582,10 è data da rientro di prestiti e restituzioni di spese esperienza che si è conclusa nel la voce RIMBORSI DA COMUNE di ,00 comprende il contributo di gestione per i patti di collaborazione e la convenzione, stipulati con l ente, in diminuzione rispetto all anno precedente; - gli INTERESSI ATTIVI sui conti correnti bancari registrano un saldo di 219,42; - nelle entrate si rilevano alla voce QUOTE SOCIALI 480,00, valore in aumento rispetto al precedente anno; - mentre la voce DONAZIONE DA PRIVATI ammonta a 6.520,00 segnala un incremento rispetto al precedente anno; - la voce CONTRIBUTO 5 per mille ammonta a 1.002,33 e registra un incremento non significativo rispetto al

3 USCITE Il totale delle uscite ammonta complessivamente a ,48 e vede una diminuzione rispetto all anno precedente di ,88. Le uscite sono così distribuite: - la voce CONVENZIONE SFRATTATI riporta un saldo di ,78; - la voce PATTI DI COLLABORAZIONE ammonta a ,98; - la voce SPORTELLO STRANIERI ammonta a 5.000; - la voce ATTIVITA DIRETTA NOSTRE CASE somma a ,88, valore in diminuzione rispetto al precedente anno; - anche la voce CENTRO DI ACCOGLIENZA, in diminuzione rispetto all anno precedente, riporta un saldo di 2.760,17 esperienza che si è conclusa nel la voce AIUTI ALLE FAMIGLIE/UMANITARI registra un significativo incremento di 7.531,65 rispetto all anno precedente e riporta un saldo di ,64; - la voce RITENUTE D ACCONTO A PROFESSIONISTI ammonta a 191,48; - la voce CONVEGNI E FESTE D ACCOGLIENZA somma a zero; - la voce SPESE ASSICURATIVE registra un saldo di 1.219,77; - la voce SPESE TELEFONICHE, BANCARIE, POSTALI e RIMBORSI, in diminuzione rispetto all anno precedente, ammonta a 4.649,84 e accoglie tutti i saldi di spese sostenute per la gestione dell attività dell associazione; - alla voce SPESE PER IL PERSONALE ammontante a 9.228,94, in incremento di 1.361,65 rispetto all anno precedente, sono stati imputati tutti i costi relativi al costo del personale dipendente, comprensivi dei contributi di legge. La differenza tra ENTRATE per ,25 e USCITE per ,48 determina un saldo passivo di 8.223,23. 3

4 RENDICONTO 2014 Emergenze abitative in convenzione ENTRATE 2014 ENTRATE 2013 Convenzione SFRATTATI , ,38 Patti di collaborazione , ,47 Sportello stranieri 2.499, ,00 Attività istituzionali Attività diretta Nostre Case , ,00 Centro accoglienza 2.582, ,90 Rimborsi vari Rimborsi da Comune , ,00 Interessi attivi 219,42 365,46 Donazioni Quote soci 480,00 450,00 Donazioni da privati 6.520, ,67 Contributo 5 / , ,56 TOTALE , ,44 4

5 Emergenze abitative in convenzione USCITE 2014 USCITE 2013 Convenzione SFRATTATI , ,13 Patti di collaborazione , ,03 Sportello stranieri 5.000, ,00 Attività istituzionali Attività diretta Nostre Case , ,00 Centro accoglienza 2.760, ,64 Aiuti alle famiglie/umanitari , ,99 Spese di gestione Ritenute d'acconto professionisti 191,48 310,25 Convegni e feste d'accoglienza 538,92 Spese Assicurative 1.219, ,77 Spese telefoniche, bancarie, postali e rimborsi 4.649, ,34 Spese per il personale 9.228, ,29 Totale spese , ,36 5

6 RIEPILOGO TOTALE ENTRATE , ,44 TOTALE USCITE , ,36 AVANZO DI GESTIONE , ,92 DISPONIBILITA' FINANZIARIE BANCHE ATTIVE , ,84 CASSA 1.673, ,49 DEBITI VERSO ENTI RELIGIOSI Fondazione San Carlo , ,00 6

7 RELAZIONE ATTIVITA 2014 Nel corso dell'anno 2014, l'associazione, ha svolto principalmente le attività di accoglienza di famiglie in emergenza abitativa nei territori di Cologno Monzese e Vimodrone attraverso le sue forme di sostegno e accompagnamento. L attività del 2014 è stata portata avanti dall Associazione attraverso i Progetti dei Patti Collaborazione (Progetto Alloggi Solidali), la convenzione sulle Emergenze abitative (Sfrattati) Sportello Stranieri, (vedi relazione allagata). Questi obiettivi consolidati nel tempo e la volontà del Amministrazione Colognese di proseguire l esperienza con la nostra Associazione è segno che la stessa è affidabile e responsabile, riguardo all impegno preso nell aiutare le famiglie svantaggiate e nel creare quella cultura delle solidarietà, fondamentale per una reale integrazione degli immigrati e delle loro famiglie. Per quanto riguarda il Progetto Alloggi Solidali (Patti di Collaborazione), alla fine del 2014 avevamo in accoglienza 8 famiglie. Due di queste famiglie, hanno terminato l ospitalità perché assegnatarie di alloggio popolare. Le altre sei sono tutte in fase di ospitalità, presentano gravi problematiche economiche e sociali per cui si è attuato un costante monitoraggio della loro situazione con segnalazioni puntuali e precise, al Servizio Sociale del Comune e alle Assistenti Sociali di riferimento. Le famiglie inserite nel progetto in Convenzione Emergenze Abitative (Sfrattati), sono 6. Tutte queste presentano gravi problematiche socio economiche. Con le stesse, assieme ai Servizi Sociali si sono predisposti percorsi di accompagnamento e di sostegno anche economico. Per il Progetto Nostre Case, le famiglie in accoglienza risultano essere 3. Due di queste famiglie nel corso del 2015 si renderanno autonome. Permane una famiglia in evidente difficoltà economica. Molti degli aiuti umanitari (famiglie in difficoltà), contributi a fondo perso che l Associazione eroga sono stati destinati ad almeno 5/6 nuclei familiari DATI SULL OSPITALITA - Alla fine dell'anno 2014 sono 17 famiglie ospiti dell Associazione: Progetto Emergenza Abitativa (Sfrattati): 6 famiglie; Progetto Alloggi Solidali (Patti di collaborazione): 8 famiglie; Progetto Case in affitto (Nostre Case): 3 famiglie di cui 1 ha un rapporto diretto con la proprietà; 7

8 Il 2014, è stato anche l anno della collaborazione più stretta e fattiva con la Rete di Volontariato Colognese dove siamo attualmente partner di un progetto di diffusione e sostegno al volontariato. (vedi sito web). Quest anno oltre la normale gestione delle attività in essere abbiamo presentato e attivato il progetto di housing sociale Casa Badanti Cercasi attraverso un convegno svoltosi in novembre Ecco la presentazione, in breve del progetto: L associazione Una Casa per gli Amici, attenta da anni a questo fenomeno vuole, con la realizzazione del Progetto Casa Badanti Cercasi, intervenire per dare alle badanti/collaboratrici che perdono il lavoro la possibilità di essere ospitate in una casa dedicata a loro e in autonomia gestire la quotidianità, dando un tempo congruo con le aspettative di soluzione, prevedibile in 3/6 mesi. Gioca in maniera fondamentale l accompagnamento di volontari e operatori che con un forte sostegno attivo cercheranno di aiutare le badanti/collaboratrici nella ricerca di un nuovo lavoro. I destinatari del progetto sono badanti e collaboratrici domestiche donne, straniere con permesso di soggiorno e italiane che in concomitanza della perdita del lavoro perdono anche la possibilità alloggiativa. L Ambito territoriale del progetto prevalente è quello dei Comuni di Cologno Monzese e Vimodrone. Non sono da escludere i vari comuni limitrofi. ELENCO APPARTAMENTI N CITTA INDIRIZZO FAMIGLIA 1 Cologno M. Via Papa Giovanni 23, 19 Egitto (5 di cui 3 minori) 2 Cologno M Via Milano, 150 Italia (4 di cui 2 minori) 3 Cologno M Via Maroncelli, 11 Italia 1 persona 4 Cologno M Via Lombardia, 1 Angola 2 persone 5 Cologno M Via Corso Roma, 93 Italia (4 di cui 2 minori) 6 Cologno M. Via Emilia, 43 Egitto (4 di cui 2 minori) 7 Cologno M Via Fontanile, 24 Sry L.(3 di cui 1 minore) 8 Cologno M. Via Lombardia, 28 Egitto (5 di cui 3 minori) 9 Cologno M. Via Merano, 7 Italia (5 di cui 3 minori) 10 Cologno M. Via Casati, 3 Italia (4 di cui 2 minori) 11 Cologno M. Via 4 Strade, 12 Italia 3 persone 12 Cologno M. Via 4 Strade, 16 Progetto Badanti 4 pers. 13 Cologno M. Viale Lombardia 83 Perù 4 di cui 1 minore 14 Cologno M. Viale Brianza, 100 Italia 4 di cui 2 minori 15 Cologno M. Viale Lombardia 34 Romania 2 persone 16 Cologno M. Via Filzi, 19 Italia 3 persone 17 Vimodrone Via Tagliamento, 4 Sry L. 4 di cui 2 minori Totale persone accolte nei nostri progetti: 67 di cui 31 minori. Nazionalità: Italia, Egitto, Romania, Sry Lanka, Perù, Angola, Ucraina. A cura del Consiglio Direttivo. 8

9 Relazione Sportello Immigrati 2014 L attività dello sportello sociale stranieri è sempre molto ricca di persone che vengono a chiedere aiuto per la compilazione del kit per il rinnovo del permesso di soggiorno, rilascio carta di soggiorno, aggiornamenti, e in questi mesi parecchie pratiche per aggiornare i documenti in seguito alla nascita di un figlio. Quest ultima pratica è sempre portatrice di gioia per la nascita di una nuova creatura, ma in alcune situazioni occasione di riflessione sulle difficolta economiche che stiamo vivendo. Molto commovente è stato l incontro con una mamma peruviana che è venuta per aggiornare la sua carta di soggiorno, ma soprattutto per condividere la sofferenza per la malformazione al palato della sua piccola, già la Signora era seguita da un centro Ospedaliero, ma lo stesso ha voluto che andassi con lei da una pediatra di mia conoscenza al San Raffaele per avere rassicurazioni sulla patologia della piccola. Molto dolce l incontro con una mamma Russa che mi ha presentato il suo piccolo e quando le ho detto ma il tuo bimbo, è un bimbo speciale mi ero accorta che il bimbo aveva la SDD, la mamma subito si è sentita libera di raccontarmi la loro fatica e le difficoltà ad accogliere questa nuova vita, per me l occasione per metterla in contatto con AIPD, e con un gruppo di famiglie che conosco e vivono la stessa situazione e che si sostengono tramite facebook In alcuni casi le pratiche non sono semplici da fare e bisogna trovare delle soluzioni per la mancanza di requisiti per il rinnovo del PSE, che alcune volte ha richiesto di consultare un avvocato, o altre figure specializzate per trovare una soluzione al problema. Non è sempre facile stare allo sportello, perché alcune volte le persone vengono pensando di poter avere quello che desiderano e di fronte a risposte negative, esplodono tutta la loro rabbia sull operatore presente in quel momento.. Mi sento di sottolineare che il rapporto con gli altri uffici del comune è sempre di grande collaborazione e stima reciproca. Come sempre sottolineo che questo per me non è un lavoro, ma anche se alcune volte faticoso, occasione di incontro con le persone A cura della referente dello Sportello. 9

10 TOTALE INGRESSI DATI RELATIVI ALLO SPORTELLO ANNO 2014 DONNE 399 UOMINI 323 TOTALE 733 FREQUENZA MENSILE SPORTELLO ANNO 2014 GEN FEB MAR APR MAG GIU LUG/AGO SET OTT NOV DIC TOT ETA 0/18 ANNI /30 ANNI / OLTRE I TOTALE 733 RICHIESTE RICERCA LAVORO 27 STESURA CV 14 CONSULENZA E COMPILAZIONE (*) 396 RICERCA ABITAZIONE 38 ASCOLTO E INFORMAZIONI (**) 164 ACCOMPAGNAMENTO AI SERVIZI (***) 94 TOTALE 733 (*) = BANDI, PS, CS, CITTADINANZA, OSPITALITA, IDONIETA ALLOGGIATIVA (**) = DORMITORI, SERVIZI TERRITORIALI, ASL, LEGALE, SCUOLE, SPORTIVE CULT. (***) = AVVOCATI, MEDICI, BANCHE, SCUOLE. 10

11 NAZIONI ANGOLA 12 ALBANIA 70 ARGENTINA 12 BANGLADESH 02 BULGARIA 05 BOLIVIA 26 BRASILE 13 COLOMBIA 10 CAMEROUN 05 CILE 05 COSTA D'AVORIO 17 CINA 13 CONGO 08 EL SALVADOR 12 ECUADOR 29 EGITTO 68 ETIOPIA 07 FILIPPINE 10 ITALIA 50 INDIA 02 LIBERIA 00 LETTONIA 00 MAROCCO 47 MALI 06 MOLDAVIA 18 NIGERIA 06 PERU' 85 PAKISTAN 00 ROMANIA 08 RUSSIA 01 SERBIA 07 S.DOMINGO 18 SIRIA 42 SENEGAL 15 SKI LANKA 12 TIBET 02 TURCHIA 02 TUNISIA 21 TOGO 16 UCRAINA 47 U.S.A. 00 URUGUAY 09 11

GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE. Anno 2011

GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE. Anno 2011 GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE Anno 2011 La rilevazione riguarda gli operatori della cooperazione internazionale che hanno usufruito dell assistenza assicurativa della Siscos. Definizione

Dettagli

Sito internet: http://www.disp.let.uniroma1.it/basili2001

Sito internet: http://www.disp.let.uniroma1.it/basili2001 Bollettino di sintesi della Banca Dati BASILI a cura di Maria Senette Banca Dati degli Scrittori Immigrati in Lingua Italiana fondata da Armando Gnisci nel 1997 Dipartimento di Italianistica e Spettacolo

Dettagli

Sportello informativo Casa delle Culture Comune di Arezzo Report 3 Bimestre 2013

Sportello informativo Casa delle Culture Comune di Arezzo Report 3 Bimestre 2013 Sportello informativo Casa delle Culture Comune di Arezzo Report 3 Bimestre 2013 A cura di Giovanna Tizzi 1. Gli accessi allo Sportello Informativo della Casa delle Culture Questo terzo report, relativo

Dettagli

REPORT SCUOLA DI LINGUA ITALIANA - distretto NORD e distretto SUD- ASSOCIAZIONE ARCOBALENO A.S. 2012-2013 (01 GIUGNO 2012-31 MAGGIO 2013)

REPORT SCUOLA DI LINGUA ITALIANA - distretto NORD e distretto SUD- ASSOCIAZIONE ARCOBALENO A.S. 2012-2013 (01 GIUGNO 2012-31 MAGGIO 2013) REPORT SCUOLA DI LINGUA ITALIANA - distretto NORD e distretto SUD- ASSOCIAZIONE ARCOBALENO TOTALE ISCRITTI: 1274 TOTALE CORSI ATTIVATI: 61 TOTALE ORE DI LEZIONE: 2965 TOTALE INSEGNANTI: 32 A.S. 2012-2013

Dettagli

L Associazione si presenta un cammino lungo 17 anni 1

L Associazione si presenta un cammino lungo 17 anni 1 L Associazione si presenta un cammino lungo 17 anni 1 NOME DELL ASSOCIAZIONE UNA CASA PER GLI AMICI Una casa per gli Amici onlus di diritto, opera nel campo dell accoglienza abitativa di persone e famiglie

Dettagli

Forum CSR 2013. Inclusione Finanziaria Bancarizzazione Walter Pinci Responsabile Sistemi di Pagamento. 29 Ottobre 2013

Forum CSR 2013. Inclusione Finanziaria Bancarizzazione Walter Pinci Responsabile Sistemi di Pagamento. 29 Ottobre 2013 Forum CSR 2013 Inclusione Finanziaria Bancarizzazione Walter Pinci Responsabile Sistemi di Pagamento 29 Ottobre 2013 Agenda! Inclusione finanziaria in Europa! La Customer Base migranti di BancoPosta! I

Dettagli

ATTIVITA REALIZZATE DALL ASSOCIAZIONE NELL ANNO 2013

ATTIVITA REALIZZATE DALL ASSOCIAZIONE NELL ANNO 2013 ASSOCIAZIONE PROGETTO CASA VERDE ATTIVITA REALIZZATE DALL ASSOCIAZIONE NELL ANNO 2013 PRESENTAZIONE Per il secondo anno di seguito presentiamo una raccolta di dati sufficientemente organica e completa

Dettagli

ORIENTA LAVORO. Report. Comuni di Prato Cantagallo - Carmignano Montemurlo Poggio a Caiano Vaiano - Vernio. Associazione Temporanea di Scopo

ORIENTA LAVORO. Report. Comuni di Prato Cantagallo - Carmignano Montemurlo Poggio a Caiano Vaiano - Vernio. Associazione Temporanea di Scopo ORIENTA LAVORO Comuni di Prato Cantagallo - Carmignano Montemurlo Poggio a Caiano Vaiano - Vernio Report Associazione Temporanea di Scopo SOMMARIO 1. Introduzione pag. 2 2. Caratteristiche utenza pag.

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO per il Servizio Money transfer

FOGLIO INFORMATIVO per il Servizio Money transfer (Vers. 001 del 10 luglio 2013) (NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI) National Exchange Company s.r.l. FOGLIO INFORMATIVO per il Servizio Money transfer Sede legale e amministrativa:

Dettagli

M G I U S T I Z I A N O R I L E

M G I U S T I Z I A N O R I L E M G I U S T I Z I A N O R I L E L applicazione della Legge 4 maggio 1983 n. 184 Disciplina dell adozione e dell affidamento dei minori negli anni 1993-1999 Analisi statistica A cura del Servizio Statistico

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri Commissione per le Adozioni Internazionali

Presidenza del Consiglio dei Ministri Commissione per le Adozioni Internazionali Allegato A Legenda Elenco degli enti autorizzati per paese straniero: L asterisco (*) sta ad indicare l obbligo di accreditamento nel Paese straniero secondo una specifica procedura. In questo caso e stato

Dettagli

Caritas Diocesana Vicentina Ricovero notturno periodo invernale 30 Ottobre 2010 10 Aprile 2011 RAPPORTO FINALE

Caritas Diocesana Vicentina Ricovero notturno periodo invernale 30 Ottobre 2010 10 Aprile 2011 RAPPORTO FINALE Caritas Diocesana Vicentina Ricovero notturno periodo invernale 30 Ottobre 2010 10 Aprile 2011 RAPPORTO FINALE 1. DATI IN SINTESI - 9.850 pernottamenti totali dei quali: 8.858 c/o Casa S. Martino - Ricovero

Dettagli

Venerdì 27 marzo 2015

Venerdì 27 marzo 2015 PREFETTURA MASSA CORSO DI FORMAZIONE Venerdì 27 marzo 2015 Servizio di mediazione linguistico culturale per: - le attività dei presidi ospedalieri e dei presidi territoriali dell'azienda USL 5 di Pisa

Dettagli

La Città e i suoi Quartieri al 2014

La Città e i suoi Quartieri al 2014 La Città e i suoi Quartieri al 2014 Un quadro demografico del Quartiere Don Bosco Popolazione residente nel Quartiere per grandi classi di età e sesso FEMMINE MASCHI 65 e più 45-64 30-44 15-29 0-14 0 200

Dettagli

Servizio ExtraMoneyTransfer

Servizio ExtraMoneyTransfer FOGLIO INFORMATIVO relativo a: INFORMAZIONI SULLA BANCA EXTRABANCA S.p.A. Servizio ExtraMoneyTransfer Via Pergolesi, 2/A - 20124 - MILANO n. telefono e fax: 02 27727610 fax 02 39190750 email: contatti@extrabanca.eu

Dettagli

GAMBETTOLA IN CIFRE. maschi femmine totale maschi femmine totale maschi femmine totale maschi femmine totale

GAMBETTOLA IN CIFRE. maschi femmine totale maschi femmine totale maschi femmine totale maschi femmine totale movimenti della popolazione GAMBETTOLA IN CIFRE Per amministrare un territorio è necessario scegliere fra diverse soluzioni possibili quelle che meglio si adattano alle situazioni reali, così come emergono

Dettagli

Costo al minuto (Euro) a base d'asta, IVA esclusa 1.368.000 0,0066 595.000 0,0087 70.000 0,1053 625 0,0710 1.250 0,0911 1.250 0,2900 0 0,2000 0 0,4500

Costo al minuto (Euro) a base d'asta, IVA esclusa 1.368.000 0,0066 595.000 0,0087 70.000 0,1053 625 0,0710 1.250 0,0911 1.250 0,2900 0 0,2000 0 0,4500 Telefonia di base Direttrici di traffico Distrettuale, incluso urbane Interdistrettuale Verso rete mobile Internazionale - Area 1 Internazionale - Area 2 Internazionale - Area 3 Internazionale - Area 4

Dettagli

Contribuenti Scadenza Denominazione Descrizione

Contribuenti Scadenza Denominazione Descrizione Contribuenti Scadenza Denominazione Descrizione 10-gen colf e badanti (4^ trimestre anno precedente) contributi Inail (4^ rata anno precedente) 16-gen coltivatori e (PC/CF) (4^ rata anno precedente) e

Dettagli

Guida all utilizzo della convenzione per la fornitura dei servizi. di telefonia vocale fissa

Guida all utilizzo della convenzione per la fornitura dei servizi. di telefonia vocale fissa Guida all utilizzo della convenzione per la fornitura dei servizi di telefonia vocale fissa INDICE INDICE...1 1. PREMESSA...2 2. OGGETTO DELLA FORNITURA...2 2.1 Servizi di base...3 2.2 Servizi aggiuntivi...4

Dettagli

Le adozioni internazionali nel 2013

Le adozioni internazionali nel 2013 Le adozioni internazionali nel 2013 Nel corso del 2013 la Commissione ha rilasciato l autorizzazione all ingresso in Italia per 2.825 bambini provenienti da 56 Paesi, adottati da 2.291 famiglie residenti

Dettagli

OFFERTA COMMERCIALE SERVIZI VOCE

OFFERTA COMMERCIALE SERVIZI VOCE OFFERTA COMMERCIALE TISCALI BUSINESS SERVIZIO VOCE TISCALI AFFARI 2004 Tiscali Business Tiscali S.p.A. Loc. Sa Illetta S.S. 195 Km 2,300 09122 Cagliari Italy www.tiscalibusiness.it PAGE 1 OF 5 Il servizio

Dettagli

Convenzione. Telefonia Fissa e Connettività IP 4. Corrispettivi e Tariffe

Convenzione. Telefonia Fissa e Connettività IP 4. Corrispettivi e Tariffe Convenzione Telefonia Fissa e Connettività IP 4 Corrispettivi e Tariffe Acquisti in Rete della P.A. Corrispettivi e Tariffe Telefonia Fissa e Connettività IP 4 1 di 14 INDICE 1 TELECOM ITALIA S.P.A. 3

Dettagli

OFFERTA COMMERCIALE SERVIZI VOCE

OFFERTA COMMERCIALE SERVIZI VOCE OFFERTA COMMERCIALE TISCALI BUSINESS SERVIZIO VOCE TISCALI AFFARI OPEN 2004 Tiscali Business Tiscali S.p.A. Loc. Sa Illetta S.S. 195 Km 2,300 09122 Cagliari Italy www.tiscalibusiness.it PAGE 1 OF 5 Il

Dettagli

OFFERTA COMMERCIALE SERVIZI VOCE

OFFERTA COMMERCIALE SERVIZI VOCE OFFERTA COMMERCIALE TISCALI BUSINESS SERVIZIO VOCE TISCALI AFFARI TRAFFIC 2004 Tiscali Business Tiscali S.p.A. Loc. Sa Illetta S.S. 195 Km 2,300 09122 Cagliari Italy www.tiscalibusiness.it PAGE 1 OF 5

Dettagli

Convenzione. Telefonia Fissa e Connettività IP 4. Corrispettivi e Tariffe

Convenzione. Telefonia Fissa e Connettività IP 4. Corrispettivi e Tariffe Convenzione Telefonia Fissa e Connettività IP 4 Corrispettivi e Tariffe Acquisti in Rete della P.A. Corrispettivi e Tariffe Telefonia Fissa e Connettività IP 4 1 di 14 INDICE 1 FASTWEB S.P.A. 3 1.1 SERVIZI

Dettagli

L Irpef pagata dagli stranieri nelle regioni italiane

L Irpef pagata dagli stranieri nelle regioni italiane Studi e ricerche sull economia dell immigrazione L Irpef pagata dagli stranieri nelle regioni italiane Anno 2011 per l anno di imposta 2010 Avvertenze metodologiche p. 2 I principali risultati dello studio

Dettagli

NUOVA INFLUENZA UMANA - A/H1N1 Aggiornamento al 27 Giugno 2009

NUOVA INFLUENZA UMANA - A/H1N1 Aggiornamento al 27 Giugno 2009 NUOVA INFLUENZA UMANA - A/H1N1 Aggiornamento al 27 Giugno 29 Dagli ultimi Comunicati emessi dal Ministero del Lavoro delle Politiche Sociali dello Stato no e dall Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS)

Dettagli

Scheda progettuale Progetto: Insieme per diffondere la solidarietà

Scheda progettuale Progetto: Insieme per diffondere la solidarietà Scheda progettuale Progetto: Insieme per diffondere la solidarietà Allegato B Soggetto proponente (Capofila) La sottoscritta Agnani Paola nata a Macerata Prov MC il 19/09/1950 residente a Macerata C.A.P.

Dettagli

UFFICIO IMMIGRATI COMUNE DI SCANDICCI

UFFICIO IMMIGRATI COMUNE DI SCANDICCI UFFICIO IMMIGRATI COMUNE DI SCANDICCI RAPPORTO ANNO 2010 Responsabile gestione operativa, operatore e relatore Roberto Menichetti Operatori Andrea Buffa Marco Sodi Dipendenti comunali di sostegno Stefano

Dettagli

POVERI DI OPPORTUNITÀ, POVERI DI RISORSE

POVERI DI OPPORTUNITÀ, POVERI DI RISORSE POVERI DI OPPORTUNITÀ, POVERI DI RISORSE Il 2012 è stato un anno in cui abbiamo registrato una situazione sostanzialmente immutata nelle richieste di aiuto e nelle erogazioni di servizi. Diversi fenomeni

Dettagli

Convenzione. Telefonia Fissa e Connettività IP 4. Corrispettivi e Tariffe

Convenzione. Telefonia Fissa e Connettività IP 4. Corrispettivi e Tariffe Convenzione Telefonia Fissa e Connettività IP 4 Corrispettivi e Tariffe Acquisti in Rete della P.A. Corrispettivi e Tariffe Telefonia Fissa e Connettività IP 4 1 di 12 INDICE 1 TELECOM ITALIA S.P.A. 3

Dettagli

Associazione Trama di Terre

Associazione Trama di Terre Associazione Trama di Terre Centro Interculturale delle donne Via Aldrovandi, 3, 40026 Imola (BO) Italia Tel/fax +39 0542 2892 info@tramaditerre.org www.tramaditerre.org Trama di Terre nasce nel 997 dall

Dettagli

infomarket l import-export italiano di tecnologia gennaio - dicembre e confronti con 2004 e 2003 IMPORT EXPORT 2003 2004 2005 2003 2004 2005

infomarket l import-export italiano di tecnologia gennaio - dicembre e confronti con 2004 e 2003 IMPORT EXPORT 2003 2004 2005 2003 2004 2005 l import-export italiano di tecnologia nelle pagine che seguono sono riportati i dati dell Istituto Italiano di Statistica (ISTAT) riguardanti le voci doganali che includono la tecnologia lapidea. Dati

Dettagli

Esportazioni di prodotti agro-alimentari italiani 2009-2011

Esportazioni di prodotti agro-alimentari italiani 2009-2011 (in gestione transitoria - ex Lege 214/2011) Esportazioni di prodotti agro-alimentari italiani 2009-2011 il caffè marzo 2012 Dipartimento Promozione dell'internazionalizzazione Area Agro-alimentare Tel.:

Dettagli

Caritas Diocesana di Ravenna Cervia. Relazione sui dati del Centro di Ascolto Diocesano 2011

Caritas Diocesana di Ravenna Cervia. Relazione sui dati del Centro di Ascolto Diocesano 2011 Caritas Diocesana di Ravenna Cervia Relazione sui dati del Centro di Ascolto Diocesano 2011 Con la chiusura dell anno 2011 è ora di bilanci. Ecco allora qualche cifra che può essere utile per fotografare

Dettagli

Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali

Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali Rapporto annuale sull attività di vigilanza in materia di lavoro e previdenziale ai sensi dell art. 20 della Convenzione C81 dell 11 luglio

Dettagli

Convenzione Servizi di telefonia fissa e trasmissione dati. - lotti A - Servizi di telefonia fissa e connettività IP

Convenzione Servizi di telefonia fissa e trasmissione dati. - lotti A - Servizi di telefonia fissa e connettività IP trasmissione dati - lotti A - Listino (aggiornamento tariffe dal 1 gennaio 2007) 1. Servizio di telefonia di base e aggiuntivo 1.1. Telefonia di base Traffico telefonico Tariffe telefoniche originate Costo

Dettagli

Ufficio di Statistica n 4 - ottobre/dicembre 2009

Ufficio di Statistica n 4 - ottobre/dicembre 2009 n 4 - ottobre/dicembre 2009 Sposarsi a Roma Sempre più tardi e sempre di meno. Introduzione Il matrimonio è sempre stato considerato fin dall antichità il pilastro per la creazione di una famiglia e per

Dettagli

Certifica il tuo Italiano. La lingua per conoscere e farsi conoscere

Certifica il tuo Italiano. La lingua per conoscere e farsi conoscere Ministero della Pubblica Istruzione Osservatorio nazionale per l integrazione degli alunni stranieri e per l educazione interculturale Certifica il tuo Italiano. La lingua per conoscere e farsi conoscere

Dettagli

Promozione del diritto all'educazione dei bambini in Africa

Promozione del diritto all'educazione dei bambini in Africa BANDO 2015 di SERVIZIO CIVILE NAZIONALE scade alle ore 14.00 del 1 aprile Elenco dei progetti di servizio civile all'estero - 0 posti, è obbligatorio presentare una sola domanda per un solo progetto Ente

Dettagli

2,4% 3,3% 3,9% 4,5% 4,9% 5,7% 6,5% 18.747 16.358 13.850 20.000 15.000 12.586 11.114 9.283 6.766 10.000 5.000. Fonte:ISTAT

2,4% 3,3% 3,9% 4,5% 4,9% 5,7% 6,5% 18.747 16.358 13.850 20.000 15.000 12.586 11.114 9.283 6.766 10.000 5.000. Fonte:ISTAT POPOLAZIONE STRANIERA RESIDENTE IN PROVINCIA DI SAVONA 20.000 15.000 10.000 2,4% 3,3% 3,9% 4,5% 4,9% 5,7% 6,5% 18.747 16.358 13.850 11.114 12.586 9.283 6.766 5.000 0 2003 2004 2005 2006 2007 2008 2009

Dettagli

COSTI RELATIVI AI SERVIZI RESI DALL ENTE PER LA PROCEDURA ALL ESTERO. COSTI RELATIVI AI SERVIZI RESI DALL ENTE per la procedura IN ITALIA

COSTI RELATIVI AI SERVIZI RESI DALL ENTE PER LA PROCEDURA ALL ESTERO. COSTI RELATIVI AI SERVIZI RESI DALL ENTE per la procedura IN ITALIA Documentazione Ai.Bi. pagina 1 di 5 COSTI RELATIVI AI SERVIZI RESI DALL ENTE per la procedura IN ITALIA 4.200,00 + 800,00 formazione Condizioni e termini di pagamento 2.900,00 conferimento (50% gestione

Dettagli

Fattispecie al ricorrere delle quali il contribuente è tenuto a compilare il quadro RW: esemplificazioni

Fattispecie al ricorrere delle quali il contribuente è tenuto a compilare il quadro RW: esemplificazioni Numero 29/2014 Pagina 1 di 8 Fattispecie al ricorrere delle quali il contribuente è tenuto a compilare il quadro RW: esemplificazioni Numero : 29/2014 Gruppo : Oggetto : Norme e prassi : DICHIARAZIONI

Dettagli

A cura di Stefano Suraniti 1 Marco Bodrato 2 Serena Caruso Bavisotto 3 Anna Alessandra Massa 4

A cura di Stefano Suraniti 1 Marco Bodrato 2 Serena Caruso Bavisotto 3 Anna Alessandra Massa 4 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Piemonte Gli di nelle scuole della provincia di Torino 2013/2014 A cura di Stefano Suraniti 1 Marco Bodrato

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA - VIII COMMISSIONE LAVORI PUBBLICI, COMUNICAZIONI. Audizione dell AD di Expo Milano 2015. Dott.

SENATO DELLA REPUBBLICA - VIII COMMISSIONE LAVORI PUBBLICI, COMUNICAZIONI. Audizione dell AD di Expo Milano 2015. Dott. SENATO DELLA REPUBBLICA - VIII COMMISSIONE LAVORI PUBBLICI, COMUNICAZIONI Audizione dell AD di Expo Milano 2015 Roma, 21 settembre 2011 Dott. Giuseppe Sala Agenda Expo Milano 2015 Avanzamento progetto

Dettagli

NOTA INTEGRATIVA AL BILANCIO CHIUSO IL 31 DICEMBRE 2013 FORMA E CONTENUTO DEL BILANCIO DI ESERCIZIO

NOTA INTEGRATIVA AL BILANCIO CHIUSO IL 31 DICEMBRE 2013 FORMA E CONTENUTO DEL BILANCIO DI ESERCIZIO NOTA INTEGRATIVA AL BILANCIO CHIUSO IL 31 DICEMBRE FORMA E CONTENUTO DEL BILANCIO DI ESERCIZIO Al fine di presentare in modo veritiero e corretto la situazione patrimoniale e finanziaria dell Associazione,

Dettagli

Esportazioni di prodotti agro-alimentari italiani 2009-2011

Esportazioni di prodotti agro-alimentari italiani 2009-2011 (in gestione transitoria - ex Lege 214/2011) Esportazioni di prodotti agro-alimentari italiani 2009-2011 l olio di oliva marzo 2012 Dipartimento Promozione dell'internazionalizzazione Area Agro-alimentare

Dettagli

Ricongiungimenti familiari in provincia di Bologna Le domande presentate nel 2009; soggiornanti e permessi rilasciati per motivi familiari nel 2008

Ricongiungimenti familiari in provincia di Bologna Le domande presentate nel 2009; soggiornanti e permessi rilasciati per motivi familiari nel 2008 Anno 2010 Numero 6 C O M U N E, P R O V I N C I A, P R E F E T T U R A - U T G D I B O L O G N A Settembre 2010 DOSSIER Ricongiungimenti Indice Ricongiungimenti familiari in provincia di Bologna Le domande

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico Dipartimento per le Comunicazioni DIREZIONE GENERALE REGOLAMENTAZIONE DEL SETTORE POSTALE Divisione I Prot. 35187 del 28.5.2013 RELAZIONE PER IL CAPO DIPARTIMENTO Oggetto:

Dettagli

ITALIANOLAB: L INCLUSIONE DIFFUSA

ITALIANOLAB: L INCLUSIONE DIFFUSA Comune di Baranzate Provincia di Milano Assessorato all'istruzione ITALIANOLAB: L INCLUSIONE DIFFUSA CORSO DI ITALIANO ON LINE PER STRANIERI ACCESSO AL CORSO DI ITALIANO ON LINE PER STRANIERI HOME PAGE

Dettagli

Oggetto: Programmi di studio all estero con Intercultura. Concorso e borse di studio 2015-2016 Roma, 15 settembre 2014

Oggetto: Programmi di studio all estero con Intercultura. Concorso e borse di studio 2015-2016 Roma, 15 settembre 2014 Alla Cortese Attenzione del Dirigente Scolastico del Presidente del Consiglio di Istituto del Docente Referente per i programmi di scambio. Oggetto: Programmi di studio all estero con Intercultura. Concorso

Dettagli

Catalogo VOCE e INTERNET FISSO Professionisti e Piccole Attività. Versione 1 Marzo 2013

Catalogo VOCE e INTERNET FISSO Professionisti e Piccole Attività. Versione 1 Marzo 2013 Catalogo VOCE e INTERNET FISSO Professionisti e Piccole Attività Versione 1 Marzo 2013 (1-3 linee) @ Tutto incluso @ Parli e navighi Solo Voce Linea Tuttocompreso Super Chiamate, internet, tanti servizi

Dettagli

il coraggio di diventare PICCOLI SEGNI DI SPERANZA IN MEZZO ALLE VULNERABILITÀ SOCIALI Caritas Diocesana Torino 2013-2014

il coraggio di diventare PICCOLI SEGNI DI SPERANZA IN MEZZO ALLE VULNERABILITÀ SOCIALI Caritas Diocesana Torino 2013-2014 il coraggio di diventare PICCOLI SEGNI DI SPERANZA IN MEZZO ALLE VULNERABILITÀ SOCIALI Caritas Diocesana Torino 2013-2014 29 marzo 2014: XXV Giornata Caritas La Chiesa di Torino sta lavorando sul tema

Dettagli

1 gennaio 2012: il nuovo regime di tassazione delle rendite finanziarie e le implicazioni per i prodotti di risparmio gestito

1 gennaio 2012: il nuovo regime di tassazione delle rendite finanziarie e le implicazioni per i prodotti di risparmio gestito Q&A 1 gennaio 2012: il nuovo regime di tassazione delle rendite finanziarie e le implicazioni per i prodotti di risparmio gestito Dicembre 2011 La nuova normativa Il prossimo 1 gennaio 2012 entreranno

Dettagli

In questa tabella gli ammontari unitari vanno immessi con due decimali

In questa tabella gli ammontari unitari vanno immessi con due decimali ALLEGATO 5: SCHEMA OFFERTA ECONOMICA CIG n. 1385933C14 CUP n. G29E11422 DICHIARAZIONE D OFFERTA PER L ACQUISIZIONE DI SERVIZI DI TELEFONIA FISSA, TRASMISSIONE DATI, SERVIZI E FORNITURE ACCESSORIE PER LE

Dettagli

I piani in abbonamento All inclusive Business

I piani in abbonamento All inclusive Business I piani in abbonamento All inclusive Business Solo per sim in MNP + * Il traffico voce all estero incluso nell offerta riguarda le chiamate voce ricevute in ZONA UE, Croazia, e USA ed effettuate da e verso

Dettagli

Bando provinciale assegnazione alloggi E.R.P. 2000 2003 Domande accolte 1.001 1.063 - di cui stranieri 237 253 Fonte: Comune di Prato - Ufficio Casa

Bando provinciale assegnazione alloggi E.R.P. 2000 2003 Domande accolte 1.001 1.063 - di cui stranieri 237 253 Fonte: Comune di Prato - Ufficio Casa Emergenza casa L emergenza abitativa costituisce uno dei principali indicatori di disagio sociale diffuso sul territorio. Per valutare la portata del fabbisogno abitativo nell area, riportiamo di seguito

Dettagli

TIPOLOGIE DI ISTITUZIONI E CODICI FUNZIONE

TIPOLOGIE DI ISTITUZIONI E CODICI FUNZIONE ALLEGATO n. 1 TIPOLOGIE DI ISTITUZIONI E CODICI FUNZIONE Il personale docente e ATA (limitatamente a direttori dei servizi generali e amministrativi e assistenti amministrativi) può partecipare alle prove

Dettagli

INSEGNARE E APPRENDERE L ITALIANO LINGUA 2 nella scuola multiculturale

INSEGNARE E APPRENDERE L ITALIANO LINGUA 2 nella scuola multiculturale INSEGNARE E APPRENDERE L ITALIANO LINGUA 2 nella scuola multiculturale IC Figino Serenza 21 giugno 2012 Mara Clementi Fondazione ISMU 1 caratteristiche del corso corso di base destinatari: docenti di scuola

Dettagli

COMUNE DI BRESCIA UNITA DI STAFF STATISTICA Ufficio di Diffusione dell Informazione Statistica

COMUNE DI BRESCIA UNITA DI STAFF STATISTICA Ufficio di Diffusione dell Informazione Statistica COMUNE DI BRESCIA UNITA DI STAFF STATISTICA Ufficio di Diffusione dell Informazione Statistica Come ci si è sposati a Brescia: i matrimoni del 2000 a confronto con i matrimoni del 2008 Calano i matrimoni

Dettagli

Capitolo IV - I corsi brevi, modulari, di alfabetizzazione funzionale

Capitolo IV - I corsi brevi, modulari, di alfabetizzazione funzionale Capitolo IV - I corsi brevi, modulari, di alfabetizzazione funzionale 4.1 I corsi attivati I corsi brevi modulari di alfabetizzazione funzionale rappresentano, in modo ormai consolidato, l elemento forte

Dettagli

DONNE STRANIERE IMMIGRATE

DONNE STRANIERE IMMIGRATE DONNE STRANIERE IMMIGRATE Informazioni di base sui diritti e le opportunità per la donna immigrata in Italia Indice Tutela della maternità Pag. 4 Famiglia Pag. 6 Minori Pag. 6 Assistenza sanitaria Pag.

Dettagli

ABITATIVA EMERGENZA. Dal disagio abitativo all accompagnamento all abitare

ABITATIVA EMERGENZA. Dal disagio abitativo all accompagnamento all abitare Progetto cofinanziato da UNIONE EUROPEA FONDO EUROPEO PER L INTEGRAZIONE DI CITTADINI DI PAESI TERZI Dire fare abitare Fondo Fei 2013, Azione 6, prog. 105060 - CUP D18D14000570008 EMERGENZA ABITATIVA Dal

Dettagli

LA NUOVA TASSAZIONE DELLE RENDITE FINANZIARIE. Dott. Filippo Fornasiero

LA NUOVA TASSAZIONE DELLE RENDITE FINANZIARIE. Dott. Filippo Fornasiero LA NUOVA TASSAZIONE DELLE RENDITE FINANZIARIE Dott. Filippo Fornasiero Con il decreto legge 66/2014 dal 1 luglio l aliquota che colpisce le rendite finanziarie sale dal 20% al 26% L aumento riguarderà

Dettagli

A-Mobile: struttura tariffaria

A-Mobile: struttura tariffaria Traffico Voce ( cents/min) A-Mobile: struttura tariffaria Chiamate Nazionali 10 cent Tariffazione a scatti da 5 cent, di durata pari a 30 secondi Scatto alla risposta 15 cent. La tariffa voce si applica

Dettagli

Quali badanti per quali famiglie?

Quali badanti per quali famiglie? STUDI E RICERCHE SULL ECONOMIA DELL IMMIGRAZIONE Quali badanti per quali famiglie? I lavoratori domestici in Italia (dagli archivi Inps) pag. 2 Quanti sono e quanto contribuiscono L identikit del lavoratore

Dettagli

ESPORTAZIONE DEFINITIVA (EX): AUTORIZZAZIONI RILASCIATE NEL PERIODO 01/01/2003-31/12/2003 ELENCO PER PAESE DI DESTINAZIONE

ESPORTAZIONE DEFINITIVA (EX): AUTORIZZAZIONI RILASCIATE NEL PERIODO 01/01/2003-31/12/2003 ELENCO PER PAESE DI DESTINAZIONE Ministero degli Affari Esteri Dalla RELAZIONE GOVERNATIVA 2004 ESPORTAZIONE DEFINITIVA (EX): AUTORIZZAZIONI RILASCIATE NEL PERIODO 01/01/2003-31/12/2003 ELENCO PER PAESE DI DESTINAZIONE Paese di destinazione

Dettagli

Ripresa dell export della provincia di Lecce

Ripresa dell export della provincia di Lecce Ripresa dell export della provincia di Lecce Segnali positivi dall export salentino: nel secondo trimestre 2011 si è registrata una crescita congiunturale delle esportazioni del 37% che si aggiunge al

Dettagli

c o m u n i c a t o s t a m p a

c o m u n i c a t o s t a m p a c o m u n i c a t o s t a m p a Immigrati: 335mila imprese nel 2014, in testa cinesi e marocchini, più spazio a bengalesi e indiani Cresciute di 23mila unità in un anno Roma, 7 aprile 2015 L Italia delle

Dettagli

'LVDELOL ÀJOL GL PLJUDQWL QHL VHUYL]L HGXFDWLYL H QHOOD VFXROD $QQR VFRODVWLFR

'LVDELOL ÀJOL GL PLJUDQWL QHL VHUYL]L HGXFDWLYL H QHOOD VFXROD $QQR VFRODVWLFR settore istruzione Illustrazione di copertina: Picasso - L abbraccio o Abrazo o Beso, 1925, olio su tela, 130,5 x 97,7 cm. (www.lastoriadell arte.com) Un ringraziamento particolare a Manuela Beccucci

Dettagli

Fabrizio Pediconi, Agente Generale Coface. Analisi Rischio Paese e Assicurazione dei Crediti: il punto di Coface per Assolombarda

Fabrizio Pediconi, Agente Generale Coface. Analisi Rischio Paese e Assicurazione dei Crediti: il punto di Coface per Assolombarda Fabrizio Pediconi, Agente Generale Coface Analisi Rischio Paese e Assicurazione dei Crediti: il punto di Coface per Assolombarda 1 Coface- Rischio Paese 2011 Assolombarda 09/03/2011 La missione di Coface

Dettagli

non posso permettermi la casa che vorrei... se solo quell appartamento costasse un pò meno..

non posso permettermi la casa che vorrei... se solo quell appartamento costasse un pò meno.. Comune di Modena ASSESSORATO ALLE POLITICHE SOCIALI SANITARIE E ABITATIVE non posso permettermi la casa che vorrei... se solo quell appartamento costasse un pò meno.. Cerchi casa e stai vivendo un momento

Dettagli

Convenzione Fonia Amavet (Gruppo Filo Diretto)

Convenzione Fonia Amavet (Gruppo Filo Diretto) Convenzione Fonia Amavet (Gruppo Filo Diretto) V 1.0 FASTWEB Business Unit Executive Strettamente confidenziale 1. Convenzione Fonia Amavet La presente offerta FONIA è valida per le sole Aziende Business

Dettagli

Indice. 1. Chi siamo. 4. In numeri. 5. La relazione con il territorio. 6. Comunichiamo con. 2. Il microcredito in Italia. 7. I volontari per l impresa

Indice. 1. Chi siamo. 4. In numeri. 5. La relazione con il territorio. 6. Comunichiamo con. 2. Il microcredito in Italia. 7. I volontari per l impresa Il credito per fare Indice 1. Chi siamo La nostra mission Specializzati in microcredito Il percorso Compagine sociale Dove siamo 2. Il microcredito in Italia Modelli a confronto L innovazione PerMicro

Dettagli

Coinvolgimento delle comunità immigrate e ruolo delle associazioni. Chi sono le associazioni?

Coinvolgimento delle comunità immigrate e ruolo delle associazioni. Chi sono le associazioni? Informazione, educazione ed empowerment del paziente e delle comunità Coinvolgimento delle comunità immigrate e ruolo delle associazioni Chi sono le associazioni? Le associazioni di stranieri al 31/12/2008

Dettagli

ATTIVITÀ PREVISTA PER L ANNO 2013

ATTIVITÀ PREVISTA PER L ANNO 2013 Associazione ALE G. dalla parte dei bambini onlus Via Magenta 13d 23871 Lomagna (Lecco) Tel. 039 9278141 Fax 039 5303231 Email alegilom@tin.it sito www.aleg-onlus.it ATTIVITÀ PREVISTA PER L ANNO 2013 Di

Dettagli

Rendiconto al 31.12.2011 STATO PATRIMONIALE AL 31.12.2011

Rendiconto al 31.12.2011 STATO PATRIMONIALE AL 31.12.2011 TI DO UNA MANO ONLUS Via Manzoni 11 20052 MONZA Rendiconto al 31.12.2011 Premessa generale Per la redazione del rendiconto dell'associazione si sono seguite per dove possibile le linee guida emanate nel

Dettagli

Milano 1 febbraio 2011

Milano 1 febbraio 2011 Milano febbraio 20 IL MICROCREDITO NASCE NEI PAESI IN VIA DI SVILUPPO elevata domanda potenziale; ridotto importo medio; senza garanzia, rapporto fiduciario; verso chi è escluso dal sistema finanziario

Dettagli

Foglio informativo n. 067/012. Express to Family - GetMoney to Family: invio o trasferimento di denaro all estero.

Foglio informativo n. 067/012. Express to Family - GetMoney to Family: invio o trasferimento di denaro all estero. Informazioni sulla banca. Foglio informativo n. 067/012. Express to Family - GetMoney to Family: invio o di denaro all estero. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza San Carlo 156-10121

Dettagli

INTEGRAZIONE. Tante diversità. Uguali diritti. Interventi a favore degli alunni stranieri e per l educazione interculturale

INTEGRAZIONE. Tante diversità. Uguali diritti. Interventi a favore degli alunni stranieri e per l educazione interculturale Tante diversità. Uguali diritti INTEGRAZIONE Interventi a favore degli alunni stranieri e per l educazione interculturale MIUR MINISTERO DELL ISTRUZIONE DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO

Dettagli

info@swg.it Conoscere chi viene

info@swg.it Conoscere chi viene trieste 34133, via s. francesco 24 telefono +39.040.362525 fax +39.040.635050 milano 20144, via solari 8 telefono +39.02.43911320 fax +39.02.4986773 divisione comunicazione telefono +39.02.43911320 fax

Dettagli

Annuario statistico 2014

Annuario statistico 2014 Annuario statistico 2014 Il Ministero degli Affari Esteri in cifre Ministero degli Affari Esteri Segreteria Generale Ufficio di Statistica MInISTERO DEGLI AFFARI ESTERI - AnnUARIO STATISTICO 2014 Detenuti

Dettagli

Sistema IASS INTEGRAZIONE APPLICATIVI SPORTELLO SOCIALE Rilevazione della domanda espressa dai cittadini agli Sportelli Sociali (Circolare N.

Sistema IASS INTEGRAZIONE APPLICATIVI SPORTELLO SOCIALE Rilevazione della domanda espressa dai cittadini agli Sportelli Sociali (Circolare N. Sistema IASS INTEGRAZIONE APPLICATIVI SPORTELLO SOCIALE Rilevazione della domanda espressa dai cittadini agli Sportelli Sociali (Circolare N. 4/2012) ATTIVITÀ DEGLI SPORTELLI SOCIALI (Anno 2012) Il Sistema

Dettagli

F A Q. CHI è COOPI CHE TIPO DI ATTIVITA' REALIZZA COOPI ALL'ESTERO?

F A Q. CHI è COOPI CHE TIPO DI ATTIVITA' REALIZZA COOPI ALL'ESTERO? F A Q CHI è COOPI COOPI - Cooperazione Internazionale è un'organizzazione non governativa italiana laica e indipendente fondata nel 1965. COOPI è un'associazione ufficialmente riconosciuta dal Ministero

Dettagli

NoviClan Zogno 1. Capitolo 2012: Immigrazione in Valle Brembana. Risultati del sondaggio sulla percezione del fenomeno

NoviClan Zogno 1. Capitolo 2012: Immigrazione in Valle Brembana. Risultati del sondaggio sulla percezione del fenomeno NoviClan Zogno 1 Capitolo 2012: Immigrazione in Valle Brembana Risultati del sondaggio sulla percezione del fenomeno In quali di questi schieramenti politici si riconosce? 5 45,00% 4 35,00% 3 25,00% 15,00%

Dettagli

Comunicato stampa. Per ulteriori informazioni: Relazioni Esterne InfoCamere 06.44285336/403/350 relazioni.esterne@infocamere.it www.infocamere.

Comunicato stampa. Per ulteriori informazioni: Relazioni Esterne InfoCamere 06.44285336/403/350 relazioni.esterne@infocamere.it www.infocamere. Comunicato stampa Mov NATALITA E MORTALITA DELLE IMPRESE ITALIANE REGISTRATE PRESSO LE CAMERE DI COMMERCIO ANNO Immigrazione: +24mila le guidate da stranieri nel (+5,8%) Sono 480mila, la metà opera nel

Dettagli

ERASMUS MUNDUS AZIONE 2 ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITA DI BOLOGNA

ERASMUS MUNDUS AZIONE 2 ALMA MATER STUDIORUM UNIVERSITA DI BOLOGNA ERASMUS MUNDUS AZIONE 2 Che cos è Erasmus Mundus? Finanziato dalla Commissione europea e gestito dall EACEA Education, Audiovisualand Culture Executive Agency: http://eacea.ec.europa.eu/index_en.php Obiettivi

Dettagli

richiedente asilo. DUBLINO,

richiedente asilo. DUBLINO, Nota su asilo politico di Donatella Giunti Il rifugiato politico è un cittadino straniero il quale, per il timore fondato di essere perseguitato per motivi di razza, religione, nazionalità, appartenenza

Dettagli

infomarket TECNOLOGIA LAPIDEA Interscambio ITALIA-MONDO GENNAIO - DICEMBRE IMPORT EXPORT

infomarket TECNOLOGIA LAPIDEA Interscambio ITALIA-MONDO GENNAIO - DICEMBRE IMPORT EXPORT LETTURA DATI UNIONI COMMERCIALI UNIONE ECONOMICA MONETARIA (UEM12) comprende: Austria, Belgio, Finlandia, Francia, Germania, Irlanda, Italia, Lussemburgo, Olanda, Portogallo, Spagna. A partire da gennaio

Dettagli

per fare! Lecce, 18 ottobre 2012

per fare! Lecce, 18 ottobre 2012 per fare! Lecce, 18 ottobre 2012 Indice CHI SIAMO COMPAGINE SOCIALE IL MICROCREDITO IN ITALIA: MODELLI IL MICROCREDITO IN ITALIA: LEGISLAZIONE IL NOSTRO MODELLO: CREDITO DI RETE IL NOSTRO MODELLO: ACCOMPAGNAMENTO

Dettagli

ABBONAMENTI H3G MY BUSINESS

ABBONAMENTI H3G MY BUSINESS Business ABBONAMENTI H3G MY BUSINESS *Unlimited International permette di effettuare traffico illimitato per le chiamate dall Italia verso l Estero e per le chiamate effettuate e ricevute in Roaming nei

Dettagli

DIRITTI DI PROPRIETA INTELLETTUALE

DIRITTI DI PROPRIETA INTELLETTUALE DIRITTI DI PROPRIETA INTELLETTUALE IL BREVETTO 1 TIPOLOGIE BREVETTO PER: Invenzione industriale Modello ornamentale Modello utilità 2 DURATA DEI BREVETTI PER: INVENZIONE INDUSTRIALE 20 ANNI MODELLO ORNAMENTALE

Dettagli

Una rete in costruzione per la salute dei migranti

Una rete in costruzione per la salute dei migranti GrIS Gruppi Immigrazione e Salute Una rete in costruzione per la salute dei migranti 23 marzo 2010 I Centri I.S.I. Piergiorgio Maggiorotti Un po di storia... 11febbraio 1992: avvio dell esperienza dell

Dettagli

Comune di Argenta - Incidenza % Stranieri su Totale Residenti

Comune di Argenta - Incidenza % Stranieri su Totale Residenti Comune di Argenta Totale Residenti Comune di Argenta residenti 00 %.700.00 00 %.00 007 %.70..11.000 00 9%.00.09 1.91 TOT Argenta 00 00 007 00 009 0 1.7 009 9% Residenti.00 tot.1..3.3.09.70. 1.00 0 % 1..0

Dettagli

NOTA INTEGRATIVA AL BILANCIO 2014 INTRODUZIONE

NOTA INTEGRATIVA AL BILANCIO 2014 INTRODUZIONE INTRODUZIONE Gruppo Aleimar è un'organizzazione di volontariato laica di radice cristiana che, attraverso il sostegno a distanza (SAD) e i progetti di sviluppo, si occupa di minori in stato di bisogno

Dettagli

NOTA INTEGRATIVA AL 31 DICEMBRE 2014

NOTA INTEGRATIVA AL 31 DICEMBRE 2014 Asimmetrie Associazione Italiana per lo studio delle asimmetrie economiche A.P.S. Via Filippo Marchetti, 19 - Roma C.F.: 97758590588 *********************** NOTA INTEGRATIVA AL 31 DICEMBRE 2014 L Associazione

Dettagli

PGT Piano di Governo del Territorio PGT. DdP 02a. Comune di Cassolnovo (PV) DOCUMENTO DI PIANO Quadro conoscitivo 1 parte

PGT Piano di Governo del Territorio PGT. DdP 02a. Comune di Cassolnovo (PV) DOCUMENTO DI PIANO Quadro conoscitivo 1 parte PGT Piano di Governo del Territorio Comune di Cassolnovo (PV) COMUNE DI CASSOLNOVO (PV) 27023 Piazza Vittorio Veneto n. 1 Tel. 0381 928769 Fex. 0381 929175 p.iva 00477120182 sito internet comunale: WWW.COMUNE.CASSOLNOVO.PV.IT

Dettagli

PERMICRO MICROCREDITO IN ITALIA. Dicembre 2010

PERMICRO MICROCREDITO IN ITALIA. Dicembre 2010 PERMICRO MICROCREDITO IN ITALIA Dicembre 2010 CHE COS È IL MICROCREDITO NEI PAESI IN VIA DI SVILUPPO Che cos è il Microcredito Il microcredito consiste nell erogazione di un credito caratterizzato da:

Dettagli

Programma Gioventù in Azione Il Servizio Volontario Europeo. Venezia, 22 marzo 2012

Programma Gioventù in Azione Il Servizio Volontario Europeo. Venezia, 22 marzo 2012 Programma Gioventù in Azione Il Servizio Volontario Europeo Venezia, 22 marzo 2012 DI COSA PARLEREMO OGGI Che cosa è il Servizio Volontario Europeo: contesto di riferimento Condizioni e aspetti specifici

Dettagli

1c) Frequenza di percorsi d istruzione e formazione all estero e di stage lavorativi estivi abbinati ad un corso full immersion di lingua straniera

1c) Frequenza di percorsi d istruzione e formazione all estero e di stage lavorativi estivi abbinati ad un corso full immersion di lingua straniera 1c) Frequenza di percorsi d istruzione e formazione all estero e di stage lavorativi estivi abbinati ad un corso full immersion di lingua straniera Soggetto competente: Dipartimento della Conoscenza -

Dettagli