doppio. L Amministrazione ha scelto l occasione delle celebrazioni dell Unità d Italia, per conferire le tradizionali

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "doppio. L Amministrazione ha scelto l occasione delle celebrazioni dell Unità d Italia, per conferire le tradizionali"

Transcript

1 Edizione Triuggio Informa SPE CIA LE Anno 2011 Direttore Responsabile: PAOLO MANZONI - Sindaco QUADRIMESTRALE DIFFUSIONE GRATUITA Autorizzazione del Tribunale di Monza n del 28/04/1997 Periodico gratuito d informazionedel Comune di Triuggio Progetto editoriale, grafica e stampa: L editoriale a cura di Paolo Manzoni Sindaco di Triuggio 150 anni e una sola bandiera L Unità d Italia è storia, ma è anche attualità nel momento in cui ogni giorno viene declinata nella società da tutti i cittadini. La dimensione dell Unità d Italia, dunque, si misura non soltanto come elemento fondante del nostro passato, ma anche con il metro della consapevolezza degli uomini che la compongono. Uomini che ad essa danno solidità attraverso tutte le piccole e grandi motivazioni che ogni giorno spingono migliaia e migliaia di persone a riconoscere un legame forte di unità all interno del nostro Paese. Il Belpaese, espressione spesso utilizzata in modo ironico e che invece dovrebbe tornare ad essere carattere distintivo di una Nazione, dove arte, cultura, musica e bellezza erano già un dato acquisito anche prima che l esigenza di unità politica ed economica fosse percepita come irrinunciabile. Questa riflessione, che vi propongo, mi porta a dire una cosa soprattutto: quello di passar oltre qualche polemica, pur fondata, circa le motivazioni delle azioni militari che condussero alla nascita effettiva dell Italia, intesa come Nazione. L importante, quello a cui invito tutti i triuggesi, è piuttosto cogliere lo spirito, il senso più ampio di quello che fece da motivo ispiratore di ciò che oggi la storia ci consegna. I benemeriti, simbolo di unità Tutto pronto per la consegna delle tradizionali benemerenze Un grazie che quest anno avrà un valore doppio. L Amministrazione ha scelto l occasione delle celebrazioni dell Unità d Italia, per conferire le tradizionali benemerenze ai cittadini che si sono distinti per il loro impegno nelle arti, nell industria, nel mondo del lavoro o ancora in settori come scuola, sport e attività sociali a favore del prossimo. La cerimonia si svolgerà il prossimo 13 marzo e avrà come protagonisti due veri benemeriti triuggesi. continua a pag. 4/5 TEMPO LIBERO Il gruppo di acquisto solidale Si chiama Gas ed è la nuova forma di acquisto basata su economia, controlli e solidarietà. SPORT Diversamente sportivi Sportivamente torna con un appuntamento che questa volta avrà come protagonista la disabilità. Consultabile al sito:

2 Pubblicità pag. 2

3 In Comune pag. 3 Porte aperte Giunta e Consiglio a disposizione dei cittadini Sindaco: Paolo Manzoni Affari Generali, Rapporti istituzionali Consorzi ed Enti sovra comunali Relazione con i cittadini Vice Sindaco Serenella Corbetta con delega alle Politiche economiche e di governo del territorio: Bilancio, Urbanistica, Comunicazione Istituzionale, Informatizzazione Qualità Risorse Umane Assessore Alessandro Zappa Con delega alle Politiche della sicurezza del commercio e delle attività produttive, Polizia Locale, Protezione Civile Accoglienza responsabile, Mobilità, Commercio e Attività Produttive Assessore Vincenzo Verzeni con delega alle Politiche sociali e del lavoro, Servizi Socio Assistenziali ai cittadini e alle fasce deboli per nuove povertà, Volontariato Sociale Assessore Federica Colombo con delega alle Politiche educative giovanili e culturali, Prima Infanzia, Pubblica Istruzione, Sport, Cultura, Informatore Comunale, Eventi e Tempo Libero, Pari Opportunità Assessore Giuseppe Perego con delega alle Politiche delle infrastrutture e del turismo, Infrastrutture, Viabilità, Servizi al Territorio, Politiche Energetiche, Edilizia Privata e al Turismo Assessore Esterno Emilio Cazzaniga con delega alle Politiche Ambientali, Ambiente, Ecologia, Arredo Urbano e alla Manutenzione del Verde Pubblico e Cimiteriale Composizione Consiglio Comunale Manzoni Sindaco PDL - Lega Nord (Maggioranza) Sindaco Paolo Manzoni Vice-Sindaco Serenella Corbetta Assessore Alessandro Zappa Assessore Vincenzo Verzeni Assessore Giuseppe Perego Assessore Federica Colombo Capo gruppo Alessandro Riva Consigliere Luca Donghi Consigliere Giuseppe Corneo Consigliere Maria Dorana Fumagalli Consigliere Sabrina Mosca Consigliere Alvise Sergio Nova Progetto Triuggio (Minoranza) Capo gruppo Michele Luca Casiraghi Consigliere Roberto Malvezzi Consigliere Pietro G.M. Cicardi Consigliere Maurizio Riva Gruppo Misto Consigliere Vittorio Piazza

4 Speciale Unità d Italia pag. 4 Una sola bandiera: la voglia di fare L Amministrazione conferirà le onorificenze ai cittadini che si sono distinti per l impegno e la loro attività nel sociale Un grazie che quest anno avrà un valore doppio. L Amministrazione ha scelto l occasione delle celebrazioni dell Unità d Italia, per conferire le tradizionali benemerenze ai cittadini che si sono distinti per il loro impegno nelle arti, nell industria, nel mondo del lavoro o ancora in settori come scuola, sport e attività sociali a favore del prossimo. La cerimonia si svolgerà il prossimo 13 marzo e avrà come protagonisti due veri benemeriti triuggesi. I nomi scelti sono infatti quelli di Padre Ugo Riva, comboniano recentemente rientrato a Milano dopo una vita spesa nel mondo, e di Luciano Grella, artigiano, artista e maestro della moda originario di Verona, ma da sempre legato alla Brianza tanto da aprire il suo atelier proprio a Canonica. Sono le motivazioni delle benemerenze però a far comprendere a pieno il senso di questa scelta. Umile e riservato - si legge di Padre Riva - ha sempre espresso nella sua vita intensa, illuminata da un impegno senza riserve la ricchezza interiore del generoso missionario. Ordinato sacerdote a Cincinnati nel 1950, Padre Riva studiò teologia in America prima di partire nell allora Sudan anglo - egiziano dove affrontò, con il coraggio della fede, situazioni difficili soprattutto per i più deboli, i bambini e le donne dei villaggi africani. Fu anche imprigionato e liberato grazie ad un intervento della Chiesa. Quando rientrò in Italia aveva con sé soltanto la sua veste bianca, i sandali e il suo breviario. Ma le sue missioni non erano finite. Da allora Padre Riva soggiornò per lo più negli Stati Uniti e in particolare a Los Angeles, nei quartieri difficili della metropoli. Padre Ugo da Triuggio - si legge ancora nella motivazione della candidatura - è andato nel mondo e ovunque ha trasmesso il dono della sua vocazione e dei valori ispirati dalla formazione avuta nella famiglia e nella nostra comunità. Percorso diverso, ma non meno affascinante quello di Luciano Grella che dopo gli studi a Milano, si dedicò alla sua passione di artigiano, artista, stilista tra la Brianza e Milano. La sua creatività - recita la motivazione - e la voglia di fare gli consentono di ottenere i più ampi consensi a livello nazionale e internazionale. Tra i numerosi successi basti ricordare nel 1982 la grande mostra, a Villa Reale, dedicati ai costumi nelle opere di Giuseppe Verdi in collaborazione con i laboratori milanesi della moda. Lavorò anche per Apa Confartigianato e per la televisione curando alcuni programmi e guadagnandosi la stima e l inserimento in alcuni testi dedicati al settore. Luciano Grella è stato anche Presidente di Confartigianato per la sartoria dello stilismo. Un riconoscimento speciale alla sua attività è arrivato anche di recente con il Premio Maestro, assegnato dalla Camera di Commercio e dal Comune di Milano per la lunga e brillante carriera. Premio che gli è stato consegnato dal presidente di CamCom, Carlo Sangalli e da Tiziana Maiolo, già assessore alle Attività produttive di Palazzo Marino. Onoreficenze Comune di Triuggio RICONOSCIMENTI Carmela Donghi Riconoscimento attività di volontariato Anno 2003 Dino Gattini Riconoscimento attività di volontariato / 2003 Letizia Riva Riconoscimento per essere stata insignita Stella al merito del Lavoro / Anno 2003 Alberto Sala Riconoscimento per essere stata insignita Stella al merito del Lavoro / Anno 2003 ONOREFICENZE Vittorio Zambelli Onorificenza Comune Di Triuggio / 2003 Prof. Luigi Somma Onorificenza Comune Di Triuggio / 2003 Ambrogio Paleari Onorificenza Comune Di Triuggio / 2003 Alfredo Colombo Onorificenza Comune Di Triuggio / 2003 Cinzia Anna Cicardi Onorificenza Comune Di Triuggio / 2003 Angelo Crippa Onorificenza Comune Di Triuggio / 2003 Don Mario Besnate Onorificenza Comune Di Triuggio / 2003 Ditta Canali S.P.A. Onorificenza Comune Di Triuggio / 2005 Eugenio Corti Onorificenza Comune Di Triuggio / 2005 Cooperativa Solidarietà Nuova Onorificenza Comune Di Triuggio / 2007 Cooperativa Sociale Solaris Onorificenza Comune Di Triuggio / 2007 Cooperativa Solaris Lavoro e Ambiente Onorificenza Comune Di Triuggio / 2007 Mons. Antonio Riboldi Onorificenza Comune Di Triuggio / 2007 Cav. Carlo Tremolada Onorificenza Comune Di Triuggio / 2009 Don Giuseppe Scattolin Onorificenza Comune Di Triuggio / 2009

5 pag. 5 L unità d Italia, una storia di forza e sacrificio Il Senato e la Camera dei Deputati hanno approvato; noi abbiamo sanzionato e promulghiamo quanto segue: Articolo unico: Il Re Vittorio Emanuele II assume per sé e suoi Successori il titolo di Re d Italia. Ordiniamo che la presente, munita del Sigillo dello Stato, sia inserita nella raccolta degli atti del Governo, mandando a chiunque spetti di osservarla e di farla osservare come legge dello Stato. Da Torino addì 17 marzo Con queste parole il 21 aprile 1861 il Regno d Italia divenne realtà. La prima legge (dopo la proclamazione da parte del Regno di Sardegna il 14 marzo di questo stesso anno) della nuova Italia unita. Quello che a noi appare un dato ovvio e oramai quasi scontato, è invece una delle storie più affascinanti e in parte ancora poco conosciute degli ultimi due secoli. Una storia di sacrificio, avventura e speranze, di politica, ma anche di grandi differenze. Un unità, insomma, anche da costruire cui contribuirono tantissimi giovani ispirati dalla volontà incrollabile di vedere un giorno quella che era stata la terra dei Comuni divisi, delle spartizioni tra le grandi monarchie europee, trasformarsi in un unica Patria. In due anni, dalla primavera del 1859 a quella del 1861, l attuale territorio italiano era diviso in sette Stati e fu solo gradualmente che si arrivò al Regno d Italia, con la proclamazione a sovrano di Vittorio Emanuele II. Il territorio però non aveva tradizioni univoche - si ricordino il centro e il nord a tradizione signorile e il mezzogiorno monarchico con una forte impronta napoletana - e fu dunque solo gradualmente che maturò quel senso di identità patrimonio comune del Paese. Si pensi soltanto che nel 1861 il 78% della popolazione risultava analfabeta, mentre in alcune regioni, specialmente al Sud, una delle piaghe più diffuse era quella del brigantaggio. Il riconoscimento dell Italia unita, paradossalmente, arrivò prima dall esterno che dall interno. Svizzera, Gran Bretagna e subito dopo Stati Uniti furono i primi a schierarsi dalla parte del nuovo Regno anche se naturalmente in tutto ciò giocò una valutazione geopolitica fondamentale. Si iniziò infatti a comprendere come l Italia unita potesse rappresentare un elemento di stabilità in Europa e particolarmente nel Mediterraneo. Ma questa è un altra storia. Ciò che qui preme ricordare sono soprattutto i nomi di coloro che si batterono, anche a costo della vita, per un ideale. Il genio politico di Cavour e l avventuroso coraggio di Garibaldi non devono oscurare altre pagine e altri protagonisti che già dai primi decenni dell Ottocento prepararono la strada. Come non ricordare qui Le mie prigioni di Silvio Pellico, con la descrizione del trattamento subito dai prigionieri politici nelle carceri austriache. O i fratelli Bandiera o ancora Carlo Pisacane e infine i martiri di Belfiore, catturati come cospiratori, fra i quali vi era don Enrico Tazzoli, morto impiccato insieme ad altri quattro patrioti. Certo, il Risorgimento non fu soltanto sfolgorante sacrificio, eroismo e avventura da romanzo. E non risolse certo tutti i problemi dell Italia. Ma dimenticarne l impatto e ciò che di fatto costruì - un Paese - sarebbe commettere un errore imperdonabile.

6 Pubblicità pag. 6

7 Politiche Economiche Serenella Corbetta - Assessorato al Bilancio pag. 7 Tassa rifiuti, ecco il vademecum Tutti i chiarimenti sul versamento della Tarsu e sui controlli in corso in applicazione della legge Finanziaria Tassa rifiuti, un vademecum per chiarire tutte le incertezze. Negli ultimi mesi, per ridurre al minimo l evasione e l elusione della cosiddetta Tarsu, il Comune ha disposto una serie di verifiche. Pagare il giusto, pagare tutti. Questa la filosofia che l Amministrazione sta seguendo. La Legge Finanziaria 311/2004 prevede che la superficie di riferimento, ai fini della tassa sui rifiuti non possa risultare inferiore all 80% della superficie catastale e questo per tutte le unità immobiliari di proprietà privata a destinazione ordinaria e censite nel catasto edilizio urbano. I controlli promossi dal Comune, in ottemperanza a quanto previsto dalla legge, riguardano pertanto il confronto tra le superfici calpestabili dichiarate e quelle delle planimetrie depositate presso l Agenzia del territorio (l ex Catasto). Inoltre una ulteriore verifica riguarda le destinazioni delle superifici imponibili. È importante, sotto questo profilo, sottolineare che superfici quali quelle delle cantine (intese come pertinenze dell abitazione) o i box vengono calcolati ai fini fiscali applicando una tariffa ridotta del 50% rispetto a quella dell abitazione. Attenzione: con il termine cantina, ai fini della Tarsu, si intende un locale costituito da un unità immobiliare autonoma e accessoria dell abitazione principale, priva di impianti di riscaldamento e destinata a deposito di alimenti o altri materiali, con accesso generalmente posto al piano seminterrato o interrato rispetto all edificio stesso. Pertanto, i locali che non hanno le caratteristiche suddette, anche se fisicamente collocati al piano seminterrato, comunemente definite con il termine di taverna, non possono essere considerate pertinenze e tassate con tariffa ridotta, ma devono essere comprese nella superficie dell abitazione. Nei prossimi mesi, l attività procederà con la verifica degli immobili occupati, ma di cui non è mai stata presentata denuncia ai fini della tassa sui rifiuti. È opportuno rammentare che la denuncia deve essere presentata entro il 20 gennaio dell anno successivo all occupazione su apposito modello predisposto dal Comune e messo a disposizione degli utenti presso gli uffici comunali e sul sito internet istituzionale.

8 Ambiente Emilio Cazzaniga - Assessorato alle Politiche Ambientali pag. 8 Se la città è pulita ci guadagni anche tu Partita la campagna di sensibilizzazione per l utilizzo dei cestini della raccolta differenziata. Una città più bella è un bene per tutti. Con questo messaggio l Amministrazione ha lanciato una campagna di sensibilizzazione per l utilizzo corretto dei cestini per la raccolta differenziata. Si tratta dei raccoglitori disseminati sul territorio del Comune che ancora troppo spesso sono interessati da fenomeni di scorretto conferimento. Da tempo, infatti, sono gli stessi operatori incaricati della raccolta a segnalare la presenza di sacchetti di rifiuti che dovrebbero essere smaltiti attraverso la differenziata e il servizio porta a porta. Un segnale negativo sotto più profili. La presenza di questi rifiuti ingombranti comporta, oltre al conferimento in modo non corretto, un intasamento dei cestini sul territorio la cui capienza viene addirittura dimezzata. Con tutto quello che ne consegue, anche per il decoro delle strade. Per evitare questo sgradevole fenomeno, l Amministrazione ha deciso di provvedere attraverso una campagna di sensibilizzazione che si esplicherà attraverso l apposizione di adesivi con un simpatico cestino dei rifiuti che invita ad utilizzare nel modo più corretto questo servizio. Un modo gradevole per mandare un messaggio importante che vede come primi protagonisti proprio i cittadini stessi. Sono numerose (e si coglie qui l occasione per ringraziarne gli autori) le segnalazioni che provengono ogni giorno dalla popolazione sull utilizzo scorretto dei cestini. Perché è dove tutti cooperano per mantenere la città pulita, che l ambiente ci guadagna. E se ci guadagna l ambiente, tanto più i cittadini...

9 Tempo Libero Federica Colombo - Assessorato agli Eventi e Tempo Libero pag. 9 Se gli acquisti vanno... a tutto Gas Nato due anni fa, sta conquistando sempre più affezionati. I motivi? Prezzi, prodotti e attenzione alla solidarietà Ha solo due anni di vita, ma ha già fatto molta strada. Il Gruppo di Acquisto Solidale (Gas) nato a Triuggio nel 2008 su iniziativa di Alessandro Colombo, ai tempi presidente del circolo Acli Fratel Paolo, in collaborazione con la Cooperativa di Canonica, ha recentemente formalizzato il suo statuto e ha eletto il suo consiglio direttivo. Dopo la tragica scomparsa di Alessandro, il ruolo di presidente è passato a Matteo Zanotti, libero professionista residente a Tregasio. Con lui nel nuovo Consiglio direttivo lavorano Catia Cavallotti, Mario Isella, Raffaele Comi e Franco Gaiani. Signor Zanotti, ci spiega cos è esattamente un Gas? Nel Gas si aggregano tutte quelle famiglie (al momento, ce sono oltre 50) che scelgono un modo nuovo di essere consumatori: più critico, responsabile, solidale. Attraverso scelte condivise dal gruppo si contattano fornitori di prodotti alimentari soprattutto, pasta, sughi, carne, pesce, formaggi, salumi, vino, olio, birra, frutta e verdura, la cui attività risponda ad alcuni requisiti essenziali. Noi, ad esempio, cerchiamo prevalentemente prodotti a Km 0, che ci permettano quindi di conoscere i produttori, verificare il loro comportamento e ridurre l inquinamento e lo spreco energetico dovuti al trasporto della merce. Ci affidiamo a piccoli produttori perchè lavorano con più intensità di manodopera che non di capitale: così i soldi che si spendono finanziano l occupazione e non gli azionisti. Importante è anche l attenzione alle condizioni di lavoro perchè l economia è una corsa verso il livellamento al basso dell occupazione. Come è noto, le multinazionali spostano la produzione dove i costi sono più bassi, la manodopera è sottopagata e i lavoratori non hanno diritti. Preferire i prodotti senza sfruttamento significa quindi aiutare a regolare il mercato del lavoro. Privilegiamo inoltre i prodotti biologici perchè non utilizzano pesticidi, diserbanti, concimi chimici, che inquinano e consumano energia. Così possiamo anche mangiare cose naturali, recuperandone i sapori. Da ultimo siamo anche molto attenti al rapporto qualità/prezzo: in una situazione di crisi economica è fondamentale proporre alle famiglie soluzioni che propongano un risparmio, ma che soprattutto siano attenti a garantire un equilibrio tra spesa e salute. Come fate per ordinare e ricevere la merce che vi serve? Ogni prodotto acquistato dal Gas ha un referente: tra noi c è chi si occupa di raccogliere gli ordini che ogni responsabile (sono circa quindici) farà avere a scadenze precise al produttore. Tutta la merce viene poi fatta pervenire presso la sede Acli di Triuggio o alla Cooperativa di Canonica dove ciascuno provvederà a ritirare quello che ha acquistato. Abbiamo anche un sito internet (www.alexpuntocol.it) che stiamo organizzando come vero e proprio punto di raccolta delle ordinazioni e dei pagamenti. In questo modo sarà possibile acquistare sia con il metodo tradizione sia via web. Quali sono i vantaggi di acquistare attraverso il Gas? Il Gas promuove e sostiene un nuovo modo di essere consumatori: scegliere, anziché farsi scegliere e applicare anche ad un gesto apparentemente banale come fare la spesa criteri di etica e responsabilità che, se fossero perseguiti con maggior tenacia, siamo sicuri potrebbero incidere sull economia, favorendo le imprese e i prodotti più puliti. Il fatto di essere numerosi, inoltre, ci permette di fare grossi ordinativi a un prezzo ragionevole: anche se il risparmio non è il nostro solo interesse. Il nostro gruppo organizza periodicamente incontri con nuovi produttori, visite alle aziende fornitrici e corsi di formazione: lo scorso anno, molti iscritti al Gas hanno partecipato ad un corso di panificazione. Non dimentichiamo naturalmente l aspetto solidale del gruppo: il nostro Statuto prevede infatti che ogni anno gli utili di gestione vengano devoluti a progetti di solidarietà. Informazioni Chi vuole aderire o chiedere ulteriori informazioni sul Gas alex.col di Triuggio può telefonare a Matteo Zanotti (333/ ) o inviare una mail all indirizzo

10 Sport Federica Colombo - Assessorato alle Politiche dello Sport pag. 10 Diversamente... sportivi A maggio torna l appuntamento con Sportivamente e per questa nuova edizione protagonista sarà la disabilità Un festival dello sport per tutti. Anche per chi è portatore di disabilità. Questa l idea alla base della nuova edizione di Sportivamente, il festival organizzato dall assessorato guidato da Federica Colombo e dal Tavolo dello sport per avvicinare il grande pubblico alle discipline sportive. A quelle più diffuse, come il calcio, fino alle specialità meno conosciute o praticate. Un modo per diffondere la cultura sportiva e in particolare la filosofia che ne è alla base, ossia la capacità di fare squadra e di dare il meglio di sé. Sportivamente aprirà i battenti il prossimo 6 maggio e per tre giorni sarà teatro di esibizioni, tornei e sfide all ultimo punto. Con un fil rouge, questa volta, che sarà appunto quello della disabilità: È un tema che abbiamo fortemente condiviso e voluto - spiega l assessore Colombo - e che riconferma il sentire comune che anima il Tavolo dello sport. La cosa che ci rende particolarmente contenti è quella di essere riusciti a coinvolgere anche la scuola e approfitto per ringraziare il dirigente scolastico che ha sposato il nostro progetto. Una delle caratteristiche nuove, infatti, è che quest anno Sportivamente vedrà la partecipazione delle classi quarte delle elementari di Triuggio e Tregasio. I ragazzi impareranno a relazionarsi alla disabilità attraverso degli incontri organizzati in collaborazione con la cooperativa Solaris e I Girasoli, la casa alloggio che ospita le persone affette da disabilità. I ragazzi potranno apprendere alcune tecniche per facilitare la comunicazione - prosegue l assessore - e durante Sportivamente saranno organizzati anche dei laboratori esperienziali dove sarà messa in evidenza la comunicazione non verbale. Tra i nuovi progetti c è anche quello curato dalla Polisportiva insieme ai Girasoli per favorire la diffusione della danza come forma di terapia e di interazione. Il programma completo dell iniziativa è in fase di ultimazione e a breve sarà pubblicato. La formula vincente della scorsa edizione non subirà comunque scossoni e vedrà in campo tutte le associazioni del territorio che organizzeranno anche degli stand per spiegare le attività svolte e le caratteristiche delle singole discipline. Via libera, ovviamente, anche ai giochi cui seguirà, a fine festival, una cerimonia di premiazione degli atleti che si sono distinti, sulla base delle segnalazioni che arriveranno dalle associazioni stesse. Sportivamente - conclude l assessore Federica Colombo - è partito come una scommessa. I risultati stanno arrivando, confermandoci nell impegno e nello spirito che ci ha animato fino dall inizio. L augurio è che l entusiasmo che abbiamo messo diventi sempre più contagioso.

11 Biblioteca pag anni e non li dimostra Un tour simbolico (ma non solo...) tra luoghi e personaggi che hanno rappresentato la storia dell Italia nascente In occasione del 150 anniversario dell Unità d Italia anche la Biblioteca del Comune vuole trasmettere ai cittadini, e alle giovani generazioni, lo spirito e il significato delle battaglie storiche che hanno fatto l Italia, portando la cittadinanza a riflettere su cosa significhi oggi Unità. Il territorio è pieno di luoghi legati a dei valori simbolici importanti per il Risorgimento italiano. E quindi perché non tornare indietro di 150 anni, rivivendo momenti intensi e decisivi nei luoghi della tradizione? Vi proponiamo di far visita a Busseto, protagonista attraverso il Maestro Giuseppe Verdi, che si ripropone come contesto in cui rinnovare quel sentire popolare ricco di valori e ideali, che hanno caratterizzato l Europa del XIX secolo. Un altra località indissolubilmente legata a questo periodo storico è Solferino; proprio in questa località si svolsero le battaglie della seconda guerra di Indipendenza che determinarono l inizio dell unificazione d Italia. Ernesto Teodoro Moneta è un nome che oggigiorno dice poco o nulla a noi italiani, come del resto avviene per la maggioranza dei personaggi che hanno dato voce culturale al sentimento civile che ha caratterizzato il Risorgimento. La vita di Moneta, unico italiano insignito del premio Nobel per la Pace nel 1907, passò inizialmente nel tourbillon della rivoluzione: quindicenne combatté nelle Cinque Giornate di Milano; fu mazziniano, in seguito compagno d armi di Garibaldi. Partecipò come ufficiale alla Terza guerra d indipendenza, ma, dopo quella dolorosa esperienza, si ritirò dall esercito e si dedicò alla cultura pacifista. Dal 1867 fino al 1895 fu direttore del giornale «Il Secolo». Nel 1887 fondò L Unione lombarda per la pace e l arbitrato internazionale e nel 1891 la Società per la pace e la Giustizia internazionale. Forse non è lontano il giorno in cui tutti i popoli, dimenticando gli antichi rancori, si riuniranno sotto la bandiera della fraternità universale e, cessando ogni disputa, coltiveranno tra loro relazioni assolutamente pacifiche, quali il commercio e le attività industriali, stringendo solidi legami. Noi aspettiamo quel giorno. E su queste parole di Moneta, vi lasciamo con una domanda: Qual è il significato di Unità d Italia nel 2011? Recensioni Anna Banti Noi credevamo Mondadori È il Chiuso nella sua casa torinese, l ormai settantenne don Domenico Lopresti, gentiluomo calabrese di incrollabile credo repubblicano, inizia a scrivere le proprie memorie, ripercorrendo l attività politica clandestina, i dodici anni trascorsi nelle carceri borboniche e l impresa dei Mille vissuta a fianco di Garibaldi. Affascinante. Carlo Fruttero Massimo Gramellini La Patria, bene o male. Almanacco essenziale dell Italia unita (in 150 date) Mondadori Non sembra il caso di suggerire ai nostri lettori di non aspettarsi i grandiosi affreschi di Tucidide o Tacito, di Machiavelli o Gibbon. Tutti sanno che non siamo storici e non avremmo comunque il mestiere e il genio per guardare a tali altezze. Ma da quei maestri una lezione l abbiamo pur appresa: la Storia obiettiva, la Storia imparziale, la Storia definitivamente veritiera non esiste.... Il genio applicato alla Storia. Lo sguardo dei Camperio. Le testimonianze di viaggio di una dinastia borghese tra Ottocento e Novecento Silvana editoriale I Camperio sono stati, a partire dall Ottocento, una famiglia importante della borghesia milanese. Partendo dallo studio del ricchissimo patrimonio fotografico e letterario custodito a villa Camperio, ora sede della Biblioteca Civica di Villasanta, il libro ricostruisce le numerose peregrinazioni di questa dinastia borghese. Illuminante. Fernando Mazzocca Il Risorgimento nella pittura italiana - Supplemento di Art e dossier n. 273 In un agile libretto, l autore ripercorre - con un ricco apparato iconografico - le tappe fondamentali del nostro Risorgimento e le rappresentazioni pittoriche di quei fatti. Abbiamo così la possibilità di vedere le rivoluzioni del , la spedizione in Crimea e la Seconda guerra d indipendenza, la leggenda di Garibaldi da Quarto ad Aspromonte, il Risorgimento nel cuore dei semplici e l amara cronaca del risorgimento tradito.

12 Cultura Federica Colombo - Assessorato alle Politiche Culturali pag. 12 Quelli che aspettano... Ville Aperte Dopo il successo ottenuto lo scorso autunno, ad aprile torna la possibilità di visitare i tesori del territorio. Con una sorpresa in più... Buone notizie per tutti gli appassionati dell arte. Il prossimo 10 aprile, infatti, sarà possibile tornare a varcare le porte dei gioielli della Brianza. Torna in anticipo Ville Aperte, l iniziativa che permette al pubblico di visitare alcune delle più belle dimore e luoghi artistici del territorio. L iniziativa è organizzata in collaborazione con la Provincia di Monza e Brianza, nell ambito della settimana dei Beni culturali indetta dal Ministero e in concomitanza con la manifestazione Una settimana fra le Groane. Precisamente l iniziativa è stata ribattezzata Aspettando Ville Aperte e di fatto anticipa l appuntamento tradizionale che quest anno avrà luogo il 25 settembre. Domenica 10 aprile Triuggio vedrà la riapertura eccezionale di Villa Taverna a Canonica, che già alla scorsa edizione di Ville Aperte era stato fra i luoghi più visitati in assoluto, conquistandosi il terzo podio della Brianza dopo Villa Reale a Monza e il gruppo Villa Sottocasa/Palazzo Trotti/Casino di caccia/villa Gallarati Scotti messo in campo da Vimercate. Lo scorso settembre furono 969 i visitatori che scelsero Villa Taverna come luogo del cuore e ben 271 coloro che optarono per il servizio del trenino turistico. Per agevolare i visitatori sono state fissate numerose visite guidate che partiranno alle ore 10 e proseguiranno a cadenza di un ora l una dall altra fino alle ore 17. Come sempre, le visite guidate avranno un costo molto contenuto: 3 euro a persona, mentre sarà gratuito l ingresso per i bambini fino agli 11 anni di età. Come già sperimentato durante la scorsa edizione, anche per Aspettando Ville Aperte sarà garantita la possibilità di prenotare la propria visita on line sul sito del Comune (www.comune.triuggio.mb.it) nella pagina dedicata all iniziativa. È possibile, naturalmente, anche telefonare ai numeri: 0362/ o 0362/ Ma non sarà l unica sorpresa in serbo per i cittadini. In occasione della manifestazione, andrà in scena infatti anche la rievocazione storica e il corteo in costume, organizzato da Pro Loco. Un tuffo in un passato lontano, affascinante e suggestivo.

13 Pubblicità pag. 13

14 In Agenda pag. 14

15 Informazioni utili pag. 15 L albo pretorio è on-line Apartire dal 1 gennaio 2011 è entrato in vigore l art. 32 della Legge n. 69/2009 sull eliminazione degli sprechi nella pubblica amministrazione. Grazie a questa rivoluzione digitale dovrebbero sparire dagli albi pretori comunali tutti i documenti. Le Amministrazini pubbliche sono obbligate a pubblicare sul proprio sito Internet tutte le notizie e gli atti amministrativi che necessitano di pubblicità legale: bandi di concorso, permessi di costruzione, delibere del Consiglio Comunale e della Giunta Comunale, avvisi, ecc. Anche le pubblicazioni di matrimonio devono essere rese pubbliche esclusivamente su Internet, mentre per quanto riguarda i bandi di gara la pubblicazione online sarà contestuale alla tradizionale affissione cartacea sino alla fine del Non tutti i Comuni sono in regola, tant è che da una indagine effettuata dal Ministero competente solo Comuni, pari al 66,80% del totale, hanno predisposto una sezione online dell Albo pretorio sul proprio sito. Il Comune di Triuggio si è fatto trovare pronto: basta accedere al sito istituzionale (www.comune.triuggio.mb.it) dove è disponibile un apposita sezione dedicata all albo pretorio on line. I cittadini possono quindi conoscere il contenuto delle decisioni dell Ente direttamente da casa propria. Il 5 per mille al proprio comune Da quest anno è di nuovo possibile destinare il 5 per mille dell Irpef al proprio Comune di residenza, a sostegno delle attività sociali. Questa cifra va ad aggiungersi all 8 per mille, destinato alle varie confessioni religiose o allo Stato, senza peraltro rappresentare nessun costo per il cittadino. Scegliere di dare il 5 per mille al proprio Comune significa sostenere la propria comunità. Il 5 per mille è un patto di solidarietà con il Comune e verrà utilizzato a favore delle famiglie in difficoltà, dell assistenza agli anziani e nella tutela della maternità e dell infanzia. Destinare il 5 per mille al Comune è facile. Basta una firma sul modello di dichiarazione dei redditi nel riquadro Sostegno delle attività sociali svolte dal Comune di residenza. Se non viene destinato al proprio Comune o alle Associazioni di Triuggio, questi fondi non verranno destinati al nostro territorio. Il 5 per mille non costa nulla, ma potrebbe essere un sostegno importante per la città. A.A.A. cercasi volontari Il settore Socio educativo del Comune rinnova il suo appello a tutti coloro che vogliono dedicare un po del loro tempo libero agli altri. Volontari, fatevi avanti. Il servizio che ha bisogno dell aiuto e del buon cuore dei triuggesi è quello del trasporto di persone anziane, disabili e minori verso gli ospedali e i luoghi di cura. Attività che nel corso degli anni riveste un importanza sempre più consistente. Il Comune metterà a disposizione dei volontari un automezzo. Il nostro - spiega l assessore ai Servizi sociali, Vincenzo Verzeni - è un appello di cuore, un occasione importante per contribuire alla vita della città, dalla parte dei più deboli. Per informazioni è possibile contattare l ufficio del settore Socio educativo del Comune al numero: 0362/ Settore Socio Educativo

16 Pubblicità pag. 16

17 Politica pag. 17 Mirabilia dei e il federalismo Com è illecito togliere agli individui ciò che essi possono compiere con le loro forze e l industria propria per affidarlo alla comunità così è ingiusto rimettere ad una maggiore e più alta società quello che dalle minori si può fare [ ] perché l oggetto naturale di qualsiasi intervento nella società stessa è quello di aiutare in maniera suppletiva (subsidium) le membra del corpo sociale, non già di distruggerle e assorbirle. Così Pio XI nell enciclica Quadrigesimo Anno definiva il principio di sussidiarietà. In sintesi, se un Ente che sta più in basso è capace di fare qualcosa, l Ente che sta più in alto deve solo aiutarlo a farla. Nel 1981 nasce la prima sede della Solidarietà per l inserimento al lavoro poi trasformatasi nel 2005 in Mirabilia Dei con la successiva apertura di altre 5 sedi. Ma cos è? Mirabilia Dei è la prima Comunità familiare che, a differenza delle comunità alloggio, accoglie nella propria famiglia, come un qualsiasi altro membro, delle persone disabili facendole sentire parte di un qualcosa e non solo membri di un gruppo. Le famiglie che accolgono non sono quindi residenze con specialisti, ma veri e propri punti di riferimento per i disabili, con cui dividono tutto, gioie e dolori, errori e crescite, ferie, senza alcun sabato o domenica. Risulta essere quindi una vera e propria scelta vocazionale che deve essere aiutata e valorizzata, ammirando il lavoro sociale svolto da tali comunità che devono però prestare molta attenzione, come in ogni famiglia, al bilancio di fine mese. Aiutati dal Comune con la cessione gratuita dell area e da molti privati per la costruzione, l arredo e il mantenimento ora organizzano anche cene e rinfreschi a fronte di libera offerta che oltre a far sentire completo il disabile risulta molto educativo a livello morale per i partecipanti. Ecco come deve essere quindi il politico: aiutare le libere associazioni che fanno bene, disinteressatamente e caritatevolmente, e non creare carrozzoni che comandano la libera iniziativa. Questo è anche il principio fondante del federalismo, quello vero, quello che serve, quello di cui necessitiamo, quello che vogliamo. Problema sicurezza: indietro tutta! Continua ad essere molto sentito e soprattutto non risolto il problema della sicurezza, in tutti i suoi aspetti, nel nostro Comune. CRIMINALITÀ: i furti nelle abitazioni continuano ad essere un incubo per i cittadini triuggesi come ripetutamente riportato dalla stampa locale. L Amministrazione comunale, nella persona dell assessore leghista Alessandro Zappa, nel maggio dello scorso anno aveva indetto una pubblica assemblea nel tentativo di tranquillizzare la popolazione e di assicurare che avrebbe fatto il possibile per risolvere il problema. Aveva chiamato a raccolta i cittadini volenterosi per costituire le fantomatiche RONDE NOTTURNE per garantire la sicurezza del territorio e dei cittadini. Ovviamente fummo facili profeti nel ritenere che nessuno si sarebbe presentato e che il problema andava affrontato con ben altri strumenti. SCHIAMAZZI NOTTURNI: la Giunta Manzoni ha provato a porre rimedio installando telecamere sul territorio (ci piacerebbe sapere i risultati ottenuti dalle telecamere, ma tutto tace!). Le telecamere si sono rivelate insufficienti in quanto i molestatori della quiete pubblica si sono trasferiti in altri siti non controllati (vedi all ingresso della scuola elementare di Triuggio). Noi avevamo proposto, quando si poteva ancora farlo, di potenziare la vigilanza assumendo un vigile in più: ma non è stato fatto! SICUREZZA STRADALE: un vero disastro! Basti pensare al tentativo di creare sensi unici a Tregasio. Tentativi falliti su pressione della cittadinanza. SICUREZZA DEI PEDONI: rinviata la realizzazione del marciapiede di Canonica e la soluzione del grave problema della viabilità pedonale di via Diaz. In compenso si sprecano euro per un sentiero tra via Diaz e via Pietro Micca, che è la brutta copia di quello già fatto vicino a Villa Don Bosco. Invece è stata realizzata la gimcana pericolosissima di via Kennedy, definita sbagliata anche dal Sindaco. Ad oggi non si è fatto nulla per rimediare. La sicurezza dei cittadini deve essere una delle priorità di un Amministrazione e per ottenerla non servono parole, ma investimenti adeguati. Cosa che questa Amministrazione non sta facendo.

18 Pubblicità pag. 18

19 Informazioni utili pag. 19 SERVIZI COMUNALI MUNICIPIO Centralino - Tel Fax Uffici comunali: Lunedì 8,30-12,30 Martedì 8,30-12,30 / 16,30-17,30 Mercoledì 8,30-12,30 Giovedì 16,00-18,00 Venerdì 8,30-12,30 Sabato 9,00-12,00 (Sabato aperto al pubblico Anagrafe e Urp, non si effettuano cambi di residenza) Tutti gli uffici comunali saranno aperti Sabato 2 aprile dalle ore alle Sabato 7 maggio dalle ore alle Sabato 4 giugno dalle ore alle POLIZIA LOCALE Tel Fax Orari di apertura al pubblico: Lunedì 8,30-10,00 Martedì 8,30-10,00 / 16,30-17,30 Mercoledì 8,30-10,00 Giovedì 8,30-10,00 / 16,30-17,30 Venerdì 8,30-10,00 BIBLIOTECA Tel Orari di apertura al pubblico: Lunedì chiuso Martedì 15,00-18,30 Mercoledì 15,00-19,00 Giovedì 15,00-18,30 Venerdì 9,30-12,00 / 15,00-18,30 Sabato 9,30-12,30 INFORMAZIONI UTILI FARMACIE Farmacia D.ssa B. Pisilli - via C.na Gianfranco, 53 Tel Farmacia Negri - viale Rimembranze, 7 Tel UFFICI POSTALI Triuggio - viale Rimembranze, 2 - Tel Tregasio - via C.na Gianfranco, 51 - Tel UTENZE PUBBLICHE Acqua potabile - Ufficio guasti Tel Energia Elettrica - Ufficio guasti Tel Emergenza fognature - Tel Gas - Ufficio guasti - Tel Ufficio Contratti - Tel Cimiteri Periodo invernale (dal 9/11 al 28/2) Periodo estivo (dal 1/3 al 8/11) Servizi Cimiteriali Tel Dal 29 di ottobre Poste italiane ha assegnato nuovi codici di avviamento postale ai 55 comuni della provincia di Monza e Brianza è il nuovo CAP di Triuggio. EMERGENZE Numero unico per le emergenze (Carabinieri e Polizia) 112 Carabinieri Stazione di Biassono Tel Polizia stradale Arcore Tel CIS Viaggiare informati Tel Servizio Sanitario di Emergenza Medica 118 Guardia di finanza (pronto intervento) 117 Vigili del fuoco (pronto intervento) 115 Vigili del fuoco Carate Brianza Tel Soccorso ACI (pronto intervento) Questura di Monza Tel Prefettura di Milano Centro per l impiego

20 Pubblicità

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE Volume VIII manuali campi volontariato Il fare e il dire di Legambiente nei campi Dal 1991 ad oggi sono stati oltre 3.000 i campi di volontariato che Legambiente

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

Il Sindaco presenta la sua Giunta

Il Sindaco presenta la sua Giunta Comunicato stampa Il Sindaco presenta la sua Giunta Il primo cittadino ha svelato i nomi e le deleghe degli assessori che comporranno la Giunta. «Scelte condivise ha commentato Checchi, adottate sulla

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale.

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione - CNR progetto internazionale "La città dei bambini" Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Non mi mancava la memoria o l intelligenza,

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO

CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO PRINCIPI FONDANTI 1. Volontario è la persona che, adempiuti i doveri di ogni cittadino, mette a disposizione il proprio tempo e le proprie capacità per gli altri, per

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 SETTORE SEGRETARIO GENERALE SERVIZIO ELABORAZIONE DATI OGGETTO: 97.404,80 I.C. SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INTEGRALE E FORNITURA DI MATERIALE CONSUMABILE

Dettagli

COMUNE DI FOGGIA I.U.C. Imposta Unica Comunale 2015 L AMMINISTRAZIONE COMUNALE

COMUNE DI FOGGIA I.U.C. Imposta Unica Comunale 2015 L AMMINISTRAZIONE COMUNALE COMUNE DI FOGGIA I.U.C. Imposta Unica Comunale 2015 L AMMINISTRAZIONE COMUNALE VISTO l art. 1, comma 639 della Legge 27 dicembre 2013, n. 147, che ha istituito, a decorrere dal 1 gennaio 2014, l imposta

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche:

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche: PREMESSA Insignita della Medaglia d Argento al Valor Militare della Resistenza, Pistoia, al pari di altre città toscane, è stata teatro di avvenimenti tragici, la maggior parte dei quali intercorsi tra

Dettagli

Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli

Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli Presentazione Decisamente stimolanti le provocazioni del brano di Matteo (22,1-14) che ci accompagnerà nel corso dell anno associativo 2013-2014: terzo

Dettagli

Opere di urbanizzazione

Opere di urbanizzazione Opere di urbanizzazione di Catia Carosi Con il termine opere di urbanizzazione si indica l insieme delle attrezzature necessarie a rendere una porzione di territorio idonea all uso insediativo previsto

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore g Dimore di La o Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore Dimore di Lago Dimore di Lago, terzo volume storico della Collana

Dettagli

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ====================================================== -------------------------------------------------- LA LITURGIA DEL GIORNO www.lachiesa.it/liturgia ====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

Dettagli

INCARICHI DI AMMINISTRAZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI CONFERITI DAL COMUNE DI DESIO

INCARICHI DI AMMINISTRAZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI CONFERITI DAL COMUNE DI DESIO Area Affari Generali Servizio Società Partecipate INCARICHI DI AMMINISTRAZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI CONFERITI DAL COMUNE DI DESIO Di seguito si riportano i dati relativi alle partecipazioni in società

Dettagli

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE 7 TH QUALITY CONFERENCE Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE INFORMAZIONI DI BASE 1. Stato: Italia 2. Nome del progetto: La diffusione di Best Practice presso gli Uffici Giudiziari

Dettagli

Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale

Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale Preambolo La Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale è il documento che definisce i valori e i princìpi condivisi da tutte le organizzazioni

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 Comitato Italiano per l UNICEF Onlus Direzione Attivita` culturali e Comunicazione Via Palestro, 68-00185 Roma tel. 06478091 - fax 0647809270 scuola@unicef.it pubblicazioni@unicef.it

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

dall introduzione dell Assessore Luppi

dall introduzione dell Assessore Luppi Presenti: Giulia Luppi Assessore alla scuola Alessandra Caprari pedagogista Maurizia Cocconi insegnante Scuola Primaria De Amicis Giuliana Bizzarri insegnante Scuola d infanzia A.D Este Tondelli Rita insegnante

Dettagli

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Un po di storia Il seme dell affido è germogliato in casa Tagliapietra nel lontano 1984 su un esigenza di affido consensuale in ambito parrocchiale. Questo seme ha cominciato

Dettagli

www.noinoncilasceremomai.it

www.noinoncilasceremomai.it www.noinoncilasceremomai.it Chi siamo: la storia Il progetto trae ispirazione dalla vita di Vigor Bovolenta e sua moglie Federica Lisi che hanno, con il loro amore, sfidato il destino e la vita stessa.

Dettagli

7ª tappa È il Signore che apre i cuori

7ª tappa È il Signore che apre i cuori Centro Missionario Diocesano Como 7 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Aprile 2009 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 7ª tappa È il Signore che apre

Dettagli

LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper

LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper le famiglie in condizioni economiche precarie ROSIGNANO

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA EDUCARE OGGI/9 A CURA DI ANNA TERESA Borrelli PREFAZIONE DI MATTEO Truffelli Amare e far AMARE GESÙ CONTRIBUTI DI: Marco Ghiazza Luca Marcelli Paolo e Rita Seghedoni Marcello Semeraro Lucio Soravito De

Dettagli

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS PIANO DI LETTURA dagli 11 anni DA CHE PARTE STARE ALBERTO MELIS Illustrazioni di Paolo D Altan Serie Rossa n 78 Pagine: 144 Codice: 566-3117-3 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTORE Alberto Melis, insegnante,

Dettagli

REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI

REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI REGOLAMENTO PER L USO DELLE PALESTRE COMUNALI Art. 1 Oggetto. Il Comune di Varedo, nell ottica di garantire una sempre maggiore attenzione alle politiche sportive e ricordando i principi ispiratori del

Dettagli

ORGANO UFFICIALE DELLA FEDERAZIONE ITALIANA DELLE ASSOCIAZIONI SINDACALI NOTARILI. Consigli

ORGANO UFFICIALE DELLA FEDERAZIONE ITALIANA DELLE ASSOCIAZIONI SINDACALI NOTARILI. Consigli ORGANO UFFICIALE DELLA FEDERAZIONE ITALIANA DELLE ASSOCIAZIONI SINDACALI NOTARILI In collaborazione con Assessorato Aree Cittadine e Consigli di Zona Consigli Quanto costa comprar casa CASA: LE TASSE DA

Dettagli

R E G O L A M E N T O PER IL FUNZIONAMENTO DELLA MENSA SCOLASTICA

R E G O L A M E N T O PER IL FUNZIONAMENTO DELLA MENSA SCOLASTICA Allegato alla deliberazione consiliare n. 03 del 31.01.2014 COMUNE DI ROTA D IMAGNA PROVINCIA DI BERGAMO TELEFONO E FAX 035/868068 C.F. 00382800167 UFFICI: VIA VITTORIO EMANUELE, 3-24037 ROTA D IMAGNA

Dettagli

SETTORE LAVORI PUBBLICI e PATRIMONIO Lecco, 20 marzo 2012 Servizio Viabilità N 71 R.O. SR.gf

SETTORE LAVORI PUBBLICI e PATRIMONIO Lecco, 20 marzo 2012 Servizio Viabilità N 71 R.O. SR.gf SETTORE LAVORI PUBBLICI e PATRIMONIO Lecco, 20 marzo 2012 Servizio Viabilità N 71 R.O. SR.gf OGGETTO: Organizzazione Zona a Traffico Limitato Centro storico IL SINDACO Premesso che, per fronteggiare le

Dettagli

Progetto Rubiera Centro

Progetto Rubiera Centro LE POLITICHE DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA PER LA QUALIFICAZIONE DEI CENTRI COMMERCIALI NATURALI Progetti anno 2013 (D.G.R. n. 1822/2013) Bologna, 1 luglio 2014 Progetto Rubiera Centro Il progetto del comune

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

RFI:Informativa e invio documentazione. Verbale di accordo e comunicato unitario. Convocazione comitato di settore

RFI:Informativa e invio documentazione. Verbale di accordo e comunicato unitario. Convocazione comitato di settore ATTIVITA FERROVIARIE RFI:Informativa e invio documentazione ACI GLOBALE Verbale di accordo e comunicato unitario AUTONOLEGGIO Comunicato unitario di proclamazione sciopero TRASPORTO MERCI LOGISTICA AUTOSTRADE

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione Economia > News > Italia - mercoledì 16 aprile 2014, 12:00 www.lindro.it Sulla fame non si spreca La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo

Dettagli

Comune di Ragusa. Regolamento assistenza domiciliare agli anziani

Comune di Ragusa. Regolamento assistenza domiciliare agli anziani Comune di Ragusa Regolamento assistenza domiciliare agli anziani REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE AGLI ANZIANI approvato con delib. C.C. n.9 del del 24/02/84 modificato con delib. C.C.

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

Comune di Fusignano ATTIVITA' ORDINARIE 2013 - 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Area Amministrativa. Sottoreport Comune

Comune di Fusignano ATTIVITA' ORDINARIE 2013 - 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Area Amministrativa. Sottoreport Comune CdC CDR009 RESP. SEGRETERIA GENERALE PROGETTO RPP: AREA AMMINISTRATIVA RESPONSABILE: GIANGRANDI TIZIANA 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Area Amministrativa 1 UFFICIO SEGRETERIA

Dettagli

Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013

Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013 Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013 E, P.C. EGREGIO DOTT. MATTEO CLAUDIO ZARRELLA PRESIDENTE DEL TRIBUNALE DI LAGONEGRO Via Lagonegro - 85042 LAGONEGRO (Pz) Trasmissione al telefax 0973.2333115

Dettagli

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 Cari catechisti, buonasera! Mi piace che nell Anno della fede ci

Dettagli

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO TRIBUTO AL Fai sfilare la tua passione tra le strade di Torino. Iscrivi la tua vettura al DOMENICA, 14 GIUGNO 2015 la parata celebrativa delle automobili più importanti di sempre PARCO VALENTINO - SALONE

Dettagli

OGGETTO: APPROVAZIONE ALIQUOTE TASI

OGGETTO: APPROVAZIONE ALIQUOTE TASI Provincia di Bologna COPIA n. 28 del 30.04.2014 OGGETTO: APPROVAZIONE ALIQUOTE TASI Il giorno 30 aprile 2014 alle ore 20.30 nella sala consiliare del Municipio, previa l'osservanza di tutte le formalità

Dettagli

OGGETTO: Piano coordinato di interventi per la sicurezza urbana e il decoro

OGGETTO: Piano coordinato di interventi per la sicurezza urbana e il decoro A Sua Eccellenza il Signor Prefetto di Roma OGGETTO: Piano coordinato di interventi per la sicurezza urbana e il decoro Signor Prefetto, come abbiamo concordato nei nostri precedenti incontri, Le scrivo

Dettagli

Inchiesta sull importanza del patrimonio in Svizzera. realizzata per l Ufficio federale della cultura

Inchiesta sull importanza del patrimonio in Svizzera. realizzata per l Ufficio federale della cultura Dipartimento federale dell'interno DFI Ufficio federale della cultura UFC Inchiesta sull importanza del patrimonio in Svizzera realizzata per l Ufficio federale della cultura Luglio 2014 Rapport_I Indice

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME REGOLAMENTO COMUNALE PER LA GESTIONE DEL PART-TIME ART. 1 Oggetto Il presente regolamento disciplina le procedure per la trasformazione dei rapporti di lavoro da tempo pieno a tempo parziale dei dipendenti

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

TARSU poi TARES ed ora TARI e TASI

TARSU poi TARES ed ora TARI e TASI TARSU poi TARES ed ora TARI e TASI di Luigi Cenicola 1. Premessa. A decorrere dall anno 2014, per il servizio di raccolta dei rifiuti solidi urbani e per i servizi indivisibili comunali, si pagheranno

Dettagli

Dal progetto alla gestione: la Biblioteca di Vimercate

Dal progetto alla gestione: la Biblioteca di Vimercate Corso Programmare e progettare la biblioteca pubblica Dal progetto alla gestione: la Biblioteca di Vimercate Angelo Marchesi con la collaborazione di Alessandro Agustoni e Giulia Villa Il contesto Vimercate

Dettagli

Costruire un Partito Democratico Europeo Un Manifesto

Costruire un Partito Democratico Europeo Un Manifesto Costruire un Partito Democratico Europeo Un Manifesto Ci sono momenti nella storia in cui i popoli sono chiamati a compiere scelte decisive. Per noi europei, l inizio del XXI secolo rappresenta uno di

Dettagli

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI pag. 7 DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MA 28 Rev. 1 del 22/10/2011 Pagina 1 di 6 MISSIONE E VALORI L U.O.C. di Oncologia Medica si prende

Dettagli

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Il primo maggio 2015 si inaugura a Milano l EXPO, un contenitore di tematiche grandi come l universo: "Nutrire il pianeta. Energia per la vita. Una

Dettagli

Senato della Repubblica. Costituzione

Senato della Repubblica. Costituzione Senato della Repubblica Incontro con la Costituzione giugno 2010 A cura dell'ufficio comunicazione istituzionale del Senato della Repubblica La presente pubblicazione è edita dal Senato della Repubblica.

Dettagli

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier Sommelier, nella prestigiosa realtà della Sommellerie di Roma e del Lazio, significa Professionismo nel vino. Chiediamo agli appassionati di essere professionisti del buon bere in maniera concreta, nella

Dettagli

Bando del Concorso Nazionale Il Paesaggio raccontato dai ragazzi. Narrazioni e immagini nell'era digitale

Bando del Concorso Nazionale Il Paesaggio raccontato dai ragazzi. Narrazioni e immagini nell'era digitale Progetto Nazionale di Educazione al Patrimonio 2011-2012 Bando del Concorso Nazionale Il Paesaggio raccontato dai ragazzi. Narrazioni e immagini nell'era digitale Presentazione Sul presupposto che si conserva

Dettagli

a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Forza Italia - Il Popolo della Libertà - Berlusconi Presidente 22 aprile 2015

a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Forza Italia - Il Popolo della Libertà - Berlusconi Presidente 22 aprile 2015 a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Forza Italia - Il Popolo della Libertà - Berlusconi Presidente 917 RISOLUZIONE GRUPPO FORZA ITALIA Risoluzione presentata dal Gruppo Forza Italia

Dettagli

COMUNE DI NORMA. Regolamento Comunale per lo svolgimento di manifestazioni temporanee. (approvato con delibera C.C. n 7 DEL 28/02/2007)

COMUNE DI NORMA. Regolamento Comunale per lo svolgimento di manifestazioni temporanee. (approvato con delibera C.C. n 7 DEL 28/02/2007) COMUNE DI NORMA Regolamento Comunale per lo svolgimento di manifestazioni temporanee (approvato con delibera C.C. n 7 DEL 28/02/2007) Articolo 1 SCOPI DEL REGOLAMENTO 1. L Amministrazione Comunale, in

Dettagli

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata Osservatorio internazionale Cardinale Van Thuân La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata + Giampaolo Crepaldi Arcivescovo-Vescovo Relazione introduttiva al Convegno del 3 dicembre 2011

Dettagli

Senato della Repubblica. Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Senato della Repubblica. Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Progetto e Concorso Vorrei una legge che... Anno scolastico 2014-2015 1. Oggetto e finalità Il Senato della Repubblica,

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

Tra reale e ideale: come gestire e far crescere un organizzazione non profit.

Tra reale e ideale: come gestire e far crescere un organizzazione non profit. Tra reale e ideale: come gestire e far crescere un organizzazione non profit. NID Non profit Innovation Day Università Bocconi Milano, 12 novembre 2014 18/11/2014 1 Mi presento, da dove vengo? E perché

Dettagli

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO P. F. Fumagalli, 31.10.2104 Il Dialogo è una componente essenziale dell essere umano nel mondo, in qualsiasi cultura alla quale si voglia fare riferimento: si

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 di Luca Navaglia Campionati Italiani dunque. Saprete già i risultati (Serena Ricciuti, Giuseppe Giannetto e Kodokan Alessandria). Per

Dettagli

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE 66 Bologna, 11 febbraio 2015 MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE Per dare feste non serve sempre un motivo. Ma quelle di Meglio Così, il ciclo di eventi che si terrà a Bologna tra febbraio

Dettagli

FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI

FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI PREMESSA Nell ambito del Programma Torino e le Alpi, la Compagnia di San Paolo ha promosso dal 12 al 14 settembre 2014,

Dettagli

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Gruppo di Lavoro ITACA Regioni/Presidenza del Consiglio dei Ministri Aggiornamento 14 novembre 2011 Dipartimento

Dettagli

I Militari possono far politica?

I Militari possono far politica? I Militari possono far politica? Il personale in servizio attivo delle Forze Armate (Esercito, Marina, Aeronautica, Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza) può fare politica? Siccome ci sono tanti mestatori,

Dettagli

SEZIONE I LEGGI E REGOLAMENTI REGIONALI 12.4.2006 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11

SEZIONE I LEGGI E REGOLAMENTI REGIONALI 12.4.2006 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11 SEZIONE I 12.4.2006 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11 LEGGI E REGOLAMENTI REGIONALI LEGGE REGIONALE 3 aprile 2006, n. 12 Norme in materia di polizia comunale. IL CONSIGLIO REGIONALE

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

El valor de ser padre y de ser madre -----

El valor de ser padre y de ser madre ----- El valor de ser padre y de ser madre ----- San Luis, 27 de Octubre 2012 Vengo da un continente dove esiste una vera crisi della paternità. La figura del padre non è molto precisa, la sua autorità naturale

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

RICHIESTA RILASCIO LICENZA PER MANIFESTAZIONI TEMPORANEE DI PUBBLICO SPETTACOLO

RICHIESTA RILASCIO LICENZA PER MANIFESTAZIONI TEMPORANEE DI PUBBLICO SPETTACOLO C O M U N E D I R O V E R B E L L A Via Solferino e San Martino, 1 46048 Roverbella Tel. 0376/6918220 Fax 0376/694515 PEC PROTOCOLLO : roverbella.mn@legalmail.it RICHIESTA RILASCIO LICENZA PER MANIFESTAZIONI

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Istituzione della figura di Agente Ambientale.

Istituzione della figura di Agente Ambientale. Estratto del verbale della seduta della Giunta Comunale NUMERO DI REGISTRO SEDUTA DEL 7 21 gennaio 2015 Oggetto : Istituzione della figura di Agente Ambientale. Il giorno 21 gennaio 2015 in Cremona, con

Dettagli

INDICAZIONI PER L ATTIVITÀ DEI GRUPPI DI ACQUISTO SOLIDALI

INDICAZIONI PER L ATTIVITÀ DEI GRUPPI DI ACQUISTO SOLIDALI Rete Nazionale Gruppi di Acquisto Solidali www.retegas.org INDICAZIONI PER L ATTIVITÀ DEI GRUPPI DI ACQUISTO SOLIDALI Febbraio 2007 INTRODUZIONE I Gruppi di Acquisto Solidali (GAS) sono gruppi di persone

Dettagli

Progetto Pedü: il futuro nella tradizione, sarà traino per un riscatto valtellinese - FOTO

Progetto Pedü: il futuro nella tradizione, sarà traino per un riscatto valtellinese - FOTO Lanzada - Campo Moro, 09 maggio 2015 Progetto Pedü: il futuro nella tradizione, sarà traino per un riscatto valtellinese - FOTO I pedü sono costituiti da una spessa suola di stoffa sulla quale è cucita

Dettagli

1. Lo sport mens sana in corpore sano

1. Lo sport mens sana in corpore sano 1. Lo sport mens sana in corpore sano Mens sana in corpore sano è latino e vuol dire che lo sport non fa bene soltanto al corpo ma anche alla mente. E già ai tempi dei romani si apprezzavano le attività

Dettagli

Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio.

Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio. Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio. Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio, recita un noto proverbio africano. Perché la famiglia

Dettagli

SE MI LASCI NON CRESCI

SE MI LASCI NON CRESCI F.S.E. Fai Scuola con l'europa Evento di lancio del nuovo POR FSE 2014-2020 REGOLAMENTO CONCORSO VIDEO SE MI LASCI NON CRESCI RIVOLTO AGLI ISTITUTI DI ISTRUZIONE SECONDARIA DI II GRADO Regolamento del

Dettagli

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Cagliari 4 dicembre 2012 Centro di ricerca FO.CU.S. Progetto di ricerca a supporto dei territori per l individuazione

Dettagli

Epidemiologia & Salute pubblica

Epidemiologia & Salute pubblica Epidemiologia & Salute pubblica a cura del Medico cantonale vol. VI nr. 3 La medicina non è una scienza esatta Con questo slogan il Dipartimento delle opere sociali è entrato nelle case dei ticinesi. L

Dettagli

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia Nel mondo ci sono 150 milioni di Italici: sono i cittadini italiani d origine, gli immigrati di prima e seconda generazione, i nuovi e vecchi emigrati e i loro discendenti,

Dettagli

UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto

UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto Provincia di Ravenna Album fotografico UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto CONSIGLI/CONSULTE DEI COMUNI PARTECIPANTI SCUOLA Consulta ragazzi di Alfonsine Michelacci Andrea Scuola Primaria "Matteotti

Dettagli

I redditi 2011 dichiarati dai cittadini di Trieste

I redditi 2011 dichiarati dai cittadini di Trieste I redditi 2011 dichiarati dai cittadini di Trieste N.B. Tutti i dati presentati in questo studio sono stati elaborati dall ufficio statistica del Comune (dott.ssa Antonella Primi) per esigenze di conoscenza

Dettagli