Agenzia Newsletter del Servizio Civile Internazionale [febbraio 2009]

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Agenzia Newsletter del Servizio Civile Internazionale [febbraio 2009]"

Transcript

1 Agenzia Newsletter del Servizio Civile Internazionale [febbraio 2009] 1 of 13 11/03/ :38

2 DAL MONDO SCI 1. PRIMI CAMPI DI LAVORO 2009 febbraio giugno Primi campi SCI 2009 per chi desidera fare un'esperienza di volontariato internazionale. Abbiamo progetti in Giappone, Russia e Germania. Puoi iscriverti sin da ora! E molto altro ancora a partire da marzo... Clicca qui per le descrizioni e ulteriori informazioni sui campi. Per informazioni e iscrizioni: italia.it. [Leggi qui le modalità di iscrizione] 2.. CAMPO DI LAVORO IN LIBANO CON SCI e UN PONTE PER... dal 02 al 16 aprile SCI e Un Ponte Per... propongono un campo di lavoro in Libano, nel campo profughi palestinese di Nahr el Bared, nei pressi di Tripoli dal 02 al 16 aprile. Per partire è necessario prendere parte ad un incontro di formazione residenziale, il 28 febbraio e 01 marzo, che si terrà presso la Città dell'utopia, via Valeriano 3F, Roma. Il lavoro consisterà in attività ricreative con i bambini/ragazzi di età fra i 6 e i 16 anni. Nel pomeriggio sono previsti incontri, visite e momenti di conoscenza con le varie associazioni del luogo, organizzati dal partner locale, Assomoud. Il campo è indirizzato a giovani di età compresa tra 21 e 30 anni. E' prevista una piccola quota di sostegno al progetto da pagare in loco. Per ricevere maggiori informazioni sul campo e iscriversi al corso di formazione scrivere a Per saperne di più clicca qui. 2 of 13 11/03/ :38

3 3. NUOVI PROGETTI PROGETTI EVS E LTV Ecco le proposte SCI per i progetti di volontariato a medio o lungo termine, anche nell'ambito del Servizio Volontario Europeo (SVE o EVS). Per il momento cercano volontari di lungo termine (EVS e LTV) le branche di Armenia, Siberia, Russia, Islanda, Francia, Svizzera, Belgio, Polonia, Spagna, Repubblica Ceca, Australia, Giappone e Stati Uniti del Servizio Civile Internazionale per diversi progetti che inizieranno tra gennaio e luglio Le attività variano dalla promozione del volontariato presso le branche SCI, a progetti di inclusione sociale, da posizioni di Placement Officer ad attività di promozione ambientale e molto altro... Per scoprilo segui i link per i progetti LTV e quello per i progetti EVS. La branca statunitense del Servizio Civile Internazionale propone progetti LTV negli USA nell'ambito della protezione ambientale e dell'inclusione sociale. Per ricevere la descrizione dei progetti potete contattare l'indirizzo italia.it o scaricare il pdf. Scarica qui l'application form per candidarsi ai progetti LTV. Per ulteriori informazioni e per inviare le vostre candidature potete scrivere a Elena all'indirizzo: Mentre per i progetti EVS inviate CV e motivation letter a italia.it. 4. CAMPI, SCAMBI ED ATTIVITA' SULL'INCLUSIONE SOCIALE. PARTECIPANTI E PARTNER CERCASI! Il Servizio Civile Internazionale ha identificato il tema dell'inclusione sociale come uno dei propri temi d'azione prioritari per i prossimi anni. Le principali attività del gruppo di lavoro sull'inclusione sociale che è attivo sia a livello internazionale che a livello nazionale (YUWG) sono gli scambi di giovani, nei campi nei quali i partecipanti sono organizzati per gruppi nazionali ed hanno un accompagnatore. Sono campi aperti anche alla partecipazione di minorenni. I ragazzi e le ragazze partecipanti devono appartenere ad un gruppo "svantaggiato": una definizione molto vaga che può comprendere chiunque provenga da condizioni di disagio (economico, sociale, culturale, psicologico, fisico...). Abbiamo iniziato da qualche settimane a programmare le attività di questo settore per il 2009 e soprattutto gli scambi YUWG per ragazzi che vivono situazioni di disagio. Vogliamo fornire a tutti i soci ma anche alle associazioni partner che leggono "Agenzia" un quadro delle attività previste, invitandovi a riflettere e verificare se all'interno del vostro gruppo vi è l'interesse e la possibilità di essere coinvolti. Ovviamente da parte della Segreteria nazionale potranno essere fornite tutte le informazioni integrative necessarie. Nel corso degli ultimi anni lo SCI Italia è stato molto attivo in questo settore e per il 2009 si è impegnato sia ad ospitare parecchi scambi che ad inviare parecchi gruppi all'estero. Sono attività molto coinvolgenti, come lo sono tutti i campi, per i ragazzi e le ragazze coinvolte e permettono di creare una rete di azione territoriale che unisce i valori del volontariato con quelli dell'inclusione sociale. Lo SCI Italia si è impegnato ad inviare all'estero sette gruppi (per un totale di 28 ragazzi e sette accompagnatori). I paesi di destinazione sono: Bulgaria (Villaggio di Vlahi). Progetto ambientale presso un "Eco village" gestito dalla branca bulgara dello SCI 3 of 13 11/03/ :38

4 Irlanda, un progetto sulla risoluzione dei conflitti e gli stili di vita sostenibile Francia, nel Nord ad Armentier, un progetto a carattere ambientale con giovani dei paesi dell'area mediterranea Belgio, presso il centro di cultura antroposofica Sterrewijzer, in un progetto di educazione interculturale Catalogna, a Valbona vicino Barcellona, in un progetto storico e ambientale Isole Canarie, in un progetto di tipo ambientale Francia, a Parigi in un progetto sperimentale di educazione ambientale rivolta ai giovani di un quartiere degradato. Tutti gli scambi all'estero si svolgeranno fra luglio e agosto e per tutti è previsto un rimborso parziale delle spese di viaggio ai partecipanti. Allo stesso tempo abbiamo già organizzato due scambi in Italia, uno a Gela (Sicilia) all'interno di una riserva naturale nel periodo pasquale e uno a Bari sui temi dello sviluppo sostenibile nel periodo di luglio. Per altri scambi da svolgere in Italia (uno a Roma e due in Sicilia) siamo in attesa delle risposte alle domande di cofinanziamento presentate all'unione Europea. Coloro che sono interessati ad avere maggiori informazioni, che pensano di poter accompagnare gruppi in Italia o all'estero o che pensano di poter coinvolgere realtà sociali attive nel territorio (associazioni, comunità alloggio, centri aggregativi, ecc.) possono contattare la responsabile del settore inclusione sociale Virginie Guillotin all'indirizzo italia.it. 5. SCI CERCA COORDINATORI PER I CAMPI IN ITALIA Anche quest'anno 2009 abbiamo iniziato a programmare i Campi di Volontariato Internazionale della nuova stagione. Il numero crescente di Campi, il sempre maggiore interesse da parte di realtà locali (comuni, cooperative, associazioni, ecc) nell organizzarli e ospitarli e i tanti volontari stranieri accolti in questi anni sono un dato molto positivo per la nostra associazione. L'anno scorso, per la prima volta, un numero consistente di coordinatori si e' spostato sul territorio nazionale. L'esperienza e' stata, a nostro giudizio, molto positiva, non solo perché i coordinatori hanno egregiamente svolto il loro compito facendo si che i campi di volontariato si svolgessero serenamente e che riflettessero la missione e gli intenti dello SCI. Oltre alla positiva valutazione sull'esperienza vogliamo aggiungere alcune cose. L invio e l arrivo di coordinatori da diverse regioni d Italia attraverso i gruppi aiuta a creare quello scambio di idee e di intenti, ma anche di conoscenza personale, che sempre cerchiamo durante le nostre attività e che porta molte energie nell'associazione. Ciò ci spinge a coinvolgere e formare sempre più Coordinatori per i diversi Campi di volontariato in Italia. In tal senso crediamo sia importante prima di tutto rivolgersi ai nostri soci, che oltre a conoscere bene la nostra organizzazione spesso hanno già sperimentato in prima persona l esperienza di partecipare ad un Campo di Volontariato. Per essere coordinatore/trice di un Campo di volontariato è necessario: Aver compiuto almeno 20 anni, Essere soci SCI, Avere precedenti esperienze in campi di lavoro, o nella gestione di gruppi, Conoscere la lingua inglese, Prendere parte all incontro di formazione. Crediamo che coordinare un campo possa essere un passo successivo dopo avere partecipato come 4 of 13 11/03/ :38

5 volontario ad un Campo di Volontariato Per questo ci impegniamo a sostenervi in questa possibilità concreta di crescita personale e anche lavorativa, aiutandovi a realizzarlo. Crediamo infatti che diventare coordinatore, oltre ad offrire gli stessi vantaggi dell esperienza del volontariato, dia la possibilità d imparare e mettere in pratica in poco tempo qualità e caratteristiche umane e lavorative utili per affrontare la vita professionale attuale, anche in un contesto internazionale. Questo nostro impegno si traduce in 3 modi. 1/ La formazione: prima di tutto, l importante è formare i candidati interessati ad essere coordinatori, per dargli strumenti utili per affrontare quest esperienza e per sviluppare le capacità necessarie a coordinare un Campo di Volontariato con lo SCI. Anche quest anno lo SCI propone varie formazioni gratuite per Coordinatori di Campi di volontariato a livello nazionale:. Formazione per Coordinatori di Campi di Volontariato, il Maggio 2009, a Roma.. Training Internazionale per essere un Youth Leader, in inglese, dal 07 al 15 Giugno 2009, a Roma.. Altre formazioni sono ancora da definire. Queste formazioni hanno lo scopo di formare i partecipanti a sviluppare le loro competenze e capacità nel:. gestire un gruppo internazionale. utilizzare il dialogo interculturale nella gestione dei conflitti con una modalità non violenta. conoscere maggiormente lo SCI, i suoi valori e le modalità di svolgimento delle attività. sviluppare la creatività, flessibilità, pazienza, e molto ancora. 2/ Il sostegno e riconoscimento: in secondo luogo SCI, ben consapevole che questa attività di coordinamento è realizzata in modo volontariato, oltre ad offrire una formazione di qualità e gratuita, vuole sostenere in modo significativo i candidati durante la loro esperienza e riconoscere il loro lavoro fornendo:. un kit di materiale informativo per accompagnare il coordinatore durante tutta la sua esperienza. la quota campo gratuita per il coordinatore. un rimborso integrale delle spese di viaggio (dal domicilio al campo, andata e ritorno). rilascio di un attestato/certificato che riconosce l esperienza realizzata, spesso utilizzabile nell acquisizione di crediti formativi. il coordinamento di un campo offre la possibilità di realizzare altri passi significativi all interno dell associazione (coordinare un scambio o un training internazionale; coordinare progetti specifici dello SCI; raggiungere un gruppo tematico nazionale e/o internazionale; raggiungere i membri dello staff dello SCI ecc). 3/ Ultima novità per questo anno: lo SCI ha deciso di aprire una Call per 2 Candidati per realizzare progetti di Volontariato a Lungo Termine (LTV) realizzando il coordinamento di 3 Campi in seguito, con (in più di tutti gli elementi descritti sopra) un pocket money. Ecco alcuni esempi di Campi di Volontariato Internazionale per questo anno 2009: Kambio: dal 21/06/09 al 05/07/09, per sostenere un progetto di sperimentazione di pratiche di vita sostenibili a livello sociale e ambientale, in Piemonte, i volontari realizzeranno attività di bosco e attività legate alla ristrutturazione. Pinerolo: dal 15/06/2009 al 30/06/2009, con l'associazione La Terra Galleggiante i volontari daranno un supporto nell organizzazione della 15 Edizione del Festival di Teatro di Figura. Villaggio ecologico di Granara: dal 19/07/2009 al 10/08/2009, con l Associazione Teatro Granara, per completare i lavori della casa passiva sperimentale, preparare e sostenere la 8 edizione del festival di Teatro. Sicilia Gela: luglio/agosto (date da definire), nel Parco naturale "Biviere di Gela" i volontari realizzeranno percorsi guidati e una pulizia dell'area. Rimaniamo a disposizione per maggiori informazioni. Per informazioni: 5 of 13 11/03/ :38

6 Marek Rembowski Coordinatore settore Campi di Volontariato presso la segreteria nazionale e mail: italia.it t el FEBBRAIO A "La Città dell'utopia" PROSSIMI APPUNTAMENTI! [La Città dell'utopia, febbraio 2009] [Sabato 14 febbraio] FEST A POPOLARE Dalle h.12 Assemblea sulla situazione del casale h Pranzo sociale Polentata h Laboratorio per bambini Impariamo a fare le maschere a seguire Laboratorio di frappe h Concerto della Takadum Orchestra h Malamurga h Concerto dei Musici Migranti [Domenica 15 febbraio] TORNEO REGIONALE DI CARROM dalle 14 alle 18 Il torneo è organizzato dal Caracol Carrom Club: e dalla Federazione Italiana Carrom: Quota di iscrizione 5 Le iscrizioni sono aperte fino al 12 febbraio 2009 Per iscriversi: [Lunedì 16 febbraio] ASSEMBLEA PUBBLICA c/o Municipio Roma XI con il "Comitato cittadino di supporto a La Città dell'utopia" [dalle 16.30] Momento di incontro e conoscenza aperto a tutti coloro che conoscono, frequentano o vorrebbero conoscere 'La Città dell'utopia' per divenirne parte attiva e proattiva! Durante l'incontro verranno presentati attività ed appuntamenti dei prossimi mesi, sarà possibile proporre iniziative, dare suggerimenti e conoscere gli ambiti in cui contribuire attivamente allo sviluppo del progetto 'La Città dell'utopia'. perché il Casale sia sempre più luogo in cui singoli ed associazioni possano essere protagonisti. Tutti sono invitati a partecipare e invitare altre persone ad intervenire! [Giovedì 19 febbraio] "I piatti del freddo" CENA A SOSTEGNO DEL PROGETTO "La Città dell'utopia" [dalle ore 20.30] I posti sono limitati. Per prenotazioni e munù: 6 of 13 11/03/ :38

7 italia.it Tel : la [Sabato 21 febbraio] MERCATINO CONTADINO e DEL BARATTO DI SAN PAOLO con TERRA/TERRA e BARATTOPOLIS [Dalle 9.30 alle 17.00] h.10/17 Mercatino contadino terra/terra h.11/16 Mercatino del Baratto, con Barattopolis h Pranzo biologico h Laboratorio di recupero e riciclo creativo...intermezzi musicali... Per ulteriori informazioni: La Città dell Utopia Via Valeriano 3/f (Metro B di San Paolo) italia.it Tel : CAMPAGNE E APPELLI ALL'UTOPIA NON SI CAMNCELLA Appello all'assemblea pubblica nel Municipio Roma XI con il "Comitato cittadino di supporto a La Città dell'utopia" c/o Municipio Roma XI, 16 febbraio ore Il "Comitato Cittadino di supporto a La Città dell'utopia", costituitosi su proposta di cittadini e associazioni il 19 gennaio 2009, si è attivato per rispondere alle esigenze di supporto e rete del progetto "La Città dell'utopia". Il Comitato si è costituito per supportare la richiesta di un'assegnazione di lungo periodo del Casale Garibaldi allo SCI (in scadenza nel 2011) affinchè La Città dell'utopia continui ad essere spazio di aggregazione e partecipazione attiva, per singoli cittadini ed associazioni Oggi "La Città dell Utopia è un luogo sociale di incontro, aggregazione e attivazione animato da gruppi eterogenei, dalle associazioni e dalle singole persone che lo condividono. Da alcuni anni il progetto promuove un mercato contadino che sostiene la filiera corta e l agricoltura biologica; durante la settimana i cittadini ffrono più di 20 corsi per altri cittadini; vengono organizzati eventi a tema e di sensibilizzazione con ospiti nazionali e internazionali; alcuni spazi del casale, come il giardino, sono curati dalle persone del quartiere. Il Casale è molto altro ancora. La Città dell Utopia, è creazione di opportunità, ovvero costruisce contenitori, proposte e spazi che rendono possibile la partecipazione. E laboratorio, ovvero un luogo aperto, flessibile e in movimento, che sa valorizzare e trasformare in azione le proposte ed i contributi individuali e di gruppi. Improvvisamente tutto questo rischia di essere cancellato. Lo scorso gennaio il Municipio XI ha minacciato la chiusura della Città dell'utopia e la sospensione di tutte le attività svolte, nel caso non si fossero trovati i soldi per il rifacimento del tetto, gà in cattive 7 of 13 11/03/ :38

8 condizioni nel momento dell'affidamento. Un ultimatum inaccettabile dato che lo stesso Municipio si rifiuta di prolungare l'affidamento oltre il Solo un assegnazione pluriennale (come quelle ottenute da vari spazi sociali nel territorio) ci permetterebbe di continuare ad investire energia e risorse nel progetto, come abbiamo fatto in questi 5 anni. Ma nessuna prospettiva ci viene oggi data rispetto al rinnovo della convenzione. Per sostenere il progetto de La Città dell Utopia e la richiesta del Servizio Civile Internazionale di un assegnazione di più lungo respiro, si è costituito un Comitato Cittadino. La prima decisione del Comitato è stata di avviare un confronto aperto su quanto sta accadendo sul nostro territorio e a Roma. Lunedì 16 febbraio alle h è stata indetta un'assemblea cittadina dentro il Municipio XI, presso la sala Consiliare in via Benedetto Croce 50, a cui tutti voi siete invitati. Per dire no a chi vuole requisire ogni spazio sociale perché l'utopia non si cancella L'Utopia non si cancella! Leggi l'appello completo. Per firmare la PETIZIONE ONLINE segui il link. Chi ha già aderito al comitato Servizio Civile Internazionale Associazione 'La Città dell'utopia' Associazione terra/terra Associazione Monte de' Cocci Accademia Erboristica Romana Associazione 'Megachip' COBAS Scuola XI Circolo Garbatella Legambiente Associazione Ex Lavanderia Associazione Laboratorio 53 Rete per l'autocostruzione del Solare Termico Forte Carpenedo, Venezia Cooperativa Sociale Capo Horn FIAB Ruotalibera Laboratorio autogestito 100celle CSOA La strada Associazione Bristol Associazione Progetto Laboratorio Centro Internazionale Crocevia Medici contro la tortura CSOA EX SNIA VISCOSA UPTER Sport Mani Tese Arci Solidarietà onlus Associazione Aktivamente Caracol Carrom Club A Ruota libera onlus COMES scarl, Bottega Equosolidale 'Moliendo Caffè' LOA Acrobax Casa Famiglia 'Il tetto' SCI International 8 of 13 11/03/ :38

9 SCI Hellas VJF Germany Libero Ateneo della Decrescita (LAD) Polisportiva All Reds Consiglio Italiano per i Rifugiati onlus Associazione Controchiave Associazione ReOrient Rete Lilliput, nodo di Roma Lunaria Consorzio Città dell'altraeconomia oltre 500 cittadini, attivisti ed amici de La Città dell'utopia Per aderire come gruppo, associazioni o individualmente contattare la Segreteria de La Città dell'utopia italia.it, tel ). Chi vuole raccogliere adesioni può utilizzare il modulo scaricabile a questo link. Il punto raccolta è presso la Segreteria de La Città dell'utopia. Per partecipare e ricevere informazioni Il Comitato si riunisce ogni giovedì sera alle ore presso il Casale Garibaldi / La Città dell'utopia. Se non volete partecipare attivamente al Comitato, ma riceverne informazioni ed aggiornamenti inviare un messaggio con il proprio indirizzo e mail a italia.it. Verrete inseriti nella mailing list Prossimi appuntamenti ogni giovedì alle ore 19.00, Incontro del Comitato presso il Casale sabato 14 febbraio 2009 dalle ore 10 'Festa popolare' lunedì 16 febbraio 2009 alle ore 'Assemblea pubblica' Per aderire e ricevere ulteriori informazioni contattare "La Città dell'utopia" tel , cell , e mail: italia.it. Per saperne di più visita il sito FIRMA QUI LA PETIZIONE ONLINE. Per ulteriori informazioni: La Città dell Utopia Via Valeriano 3/f (Metro B di San Paolo) italia.it Tel.: Cell.: METTIAMO RADICI AL DAL MOLIN: COMPRIAMO UN PEZZO DI PRESIDIO SCI, coerentemente con il suo impegno nella difesa della pace e dei diritti umani, sostiene la mobilitazione contro la costruzione della base USA e diffonde l iniziativa per l acquisto di un terreno per il Presidio No Dal Molin Alle migliaia di donne e uomini che, da tutta Italia, hanno affiancato con il proprio sostegno e con la 9 of 13 11/03/ :38

10 propria partecipazione la mobilitazione dei vicentini contro la costruzione della nuova base USA, chiediamo di contribuire alla realizzazione del nostro progetto di acquistare un terreno per il Presidio No Dal Molin. Abbiamo alle spalle più di due anni di lotta,iniziative ed azioni, tutte rivolte ad un unico obiettivo: bloccare la costruzione della nuova base militare. Tutto ciò è stato sinora possibile grazie all impegno di centinaia di donne e uomini che hanno unito i loro sogni, speranze ed ideali in un unico luogo di ritrovo, discussione e socialità: il Presidio Permanente che dal 16 gennaio 2007 è il simbolo di una lotta comune. Ora questo luogo, simbolo e punto di riferimento per tutti coloro che, a Vicenza ed altrove, si impegnano nella difesa dei beni comuni e della pace, deve essere rafforzato, uscendo dalla precarietà vissuta fino ad oggi. Il periodo che ci aspetta è decisivo per bloccare la nuova base Usa, ed il rischio di non avere un luogo fisico per il Presidio finirebbe per mettere in difficoltà la lotta che da oltre due anni stiamo conducendo, rendendola più debole. La posta in gioco è quindi troppo alta, e l autosostegno economico dei vicentini, che ha permesso al Presidio di continuare caparbiamente ad esistere, oggi non basta più: abbiamo bisogno dell aiuto di tutti. L intenzione è quella di acquistare, tutti assieme, un terreno adiacente all area Dal Molin per far sì che il Presidio metta radici e diventi definitivo. Per far questo, oltre alla solita determinazione e piccola vena di follia, servono somme ingenti: per questo rivolgiamo un appello a tutte e tutti, in Italia e all estero, perché ci aiutino contribuendo con l acquisto di una o più quote da 100 Euro per il nuovo Presidio o, in alternativa, divenendo sostenitore attivo con il versamento di 50 Euro (25 Euro per studenti e precari). RiflettiSCI 9. "L'UTOPIA NON SI CANCELLA" La situazione raccontata dall'esperienza di Andrea, membro del "Comitato cittadino di supporto a La Città dell'utopia" Pubblichiamo un articolo di Andrea Cocco, membro del "Comitato cittadino di supporto a La Città dell'utopia", sulla situazione del Casale Garibaldi e dell'affidamento del progetto "La Città dell'utopia". 10 of 13 11/03/ :38

11 PARTNER E RETE SCI 10. "SOPRALLUOGHI IN PALESTINA" FOTOGRAMMI DI UN CONFLITTO Roma, dal 15 febbraio 2009 Associazione per la Pace, in collaborazione con Ass. Culturale Aktivamente e Ass. giovani palestinesi Wael Zwuaiter. Presentano SOPRALLUOGHI IN PALESTINA Fotogrammi di un conflitto 7 film da Palestina/Israele ArciArcobaleno Via Pullino 1 (Garbatella Roma) 11 of 13 11/03/ :38

12 Suggestioni visive per comprendere le origini e le evoluzioni del conflitto tra palestinesi e israeliani: la storia, i popoli (profughi, coloni, nuovi immigrati), il territorio, i muri, la propaganda e le forme di resistenza. Il prossimo evento, avrà luogo domenica 15 febbraio alle con la proiezione del film documentario "The Iron Wall" di M. Alatar (Palestina, 2006, 57, Sott. Italiano "La colonizzazione sionista nella terra di Israele può solo arrestarsi o procedere a dispetto della popolazione nativa palestinese. Questo significa che può procedere e svilupparsi solo con la protezione di una potenza indipendente dietro un muro di ferro, che i nativi non potranno penetrare. Con queste parole, nel 1923, Vladmir Jabotinsky indicava la strada per la colonizzazione della Palestina. The iron wall ripercorre le tappe della colonizzazione israeliana dei territori palestinesi, in cui la costruzione del muro si pone solo come la fine di un processo iniziato molti anni fa. Ingresso a sottoscrizione libera (e necessaria la tessera ARCI valida per il 2009 costo 5 ). Informazioni e programma del cineforum: Assopace Roma Sumud Associazione Culturale Aktivamente Associazione giovani palestinesi Wael Zwaiter 11. "GAZA SOTTO TREGUA" Altre voci da Palestina Israele Milano, 16 febbraio GAZA SOTTO TREGUA Altre voci da Palestina Israele 16 febbraio 2009, ore Centro Congressi, Via Corridoni 16, Milano Ingresso libero 1.Sandro Lombardi legge Omri Evron (video di Mara Chiaretti) 2.Marco Baliani legge Mustafa Barghouti 3.Anna Nogara legge Rashid Khalidi 4.Giuseppe Cederna legge Sam Bahour 5.Maria Grazia Mandruzzato legge Gideon Levy 6.Licia Maglietta legge John Berger 7.Silvia Gallerano e Andrea Lupo leggono Irit Gal e Ilana Hammerman 8.Pippo Delbono legge Ghassan Kanafani Musiche di Danilo Rossi, viola Musiche di Carlo Boccadoro, pianoforte Iniziativa organizzata da Action for Peace Libera università delle donne, Milano Lo Straniero In collaborazione con il Settore Cultura della Provincia di Milano 12 of 13 11/03/ :38

13 Si ringraziano: Casa della Cultura, Milano Libri Scheiwiller Internazionale homepage 13 of 13 11/03/ :38

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

Culture Programme. Nuoro, 9 Novembre 2010. Marzia Santone-CCP Italy

Culture Programme. Nuoro, 9 Novembre 2010. Marzia Santone-CCP Italy Culture Programme 2007- -2013 Nuoro, 9 Novembre 2010 Marzia Santone-CCP Italy Intro From a cultural point of view Perché l UE si interessa alla cultura? Fattori simbolici L Unità nella Diversità L UE caratterizzata

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale

Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale Preambolo La Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale è il documento che definisce i valori e i princìpi condivisi da tutte le organizzazioni

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO

AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO AL VIA LA CAMPAGNA AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO 1. ESSERE UN AGRONOMO E FORESTALE WAA for EXPO2015 Il grande appuntamento dell EXPO MILANO 2015 dal

Dettagli

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE Volume VIII manuali campi volontariato Il fare e il dire di Legambiente nei campi Dal 1991 ad oggi sono stati oltre 3.000 i campi di volontariato che Legambiente

Dettagli

Carcere & Scuola: ne vale la Pena

Carcere & Scuola: ne vale la Pena PROGETTO DI EDUCAZIONE ALLA LEGALITA E CIVILTA Carcere & Scuola: ne vale la Pena Scuola di Alta Formazione in Scienze Criminologiche, Istituto FDE, Mantova Associazione LIBRA Rete per lo Studio e lo Sviluppo

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1

PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 TITOLO DEL PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 Settore e Area di Intervento: Settore: ASSISTENZA

Dettagli

Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM

Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM INDICE Premessa Adotta una Scuola per l EXPO 2015: obiettivi Tipologie di scuole La procedura di selezione delle scuole Le modalità per adottare la

Dettagli

CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO

CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO PRINCIPI FONDANTI 1. Volontario è la persona che, adempiuti i doveri di ogni cittadino, mette a disposizione il proprio tempo e le proprie capacità per gli altri, per

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

ATTIVITA 2012 L ORMA. Educazione e Promozione Sociale. Presentazione servizi e attività Anno 2012

ATTIVITA 2012 L ORMA. Educazione e Promozione Sociale. Presentazione servizi e attività Anno 2012 ATTIVITA 2012 L ORMA Educazione e Promozione Sociale Presentazione servizi e attività Anno 2012 L Orma è una realtà che opera da più di 10 anni nel settore dell Educazione e della Promozione Sociale. Tutte

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Ufficio di Segreteria: Viale Liguria Rozzano (MI) Tel. 02 57501074 Fax. 028255740 e-mail: segreteria@medialuinifalcone.it sito: www.icsliguriarozzano.gov.it Recapiti

Dettagli

10 PROPOSTE IN FAVORE DELL EDUCAZIONE AMBIENTALE E LO SVILUPPO SOSTENIBILE IN EUROPA

10 PROPOSTE IN FAVORE DELL EDUCAZIONE AMBIENTALE E LO SVILUPPO SOSTENIBILE IN EUROPA 1 10 PROPOSTE IN FAVORE DELL EDUCAZIONE AMBIENTALE E LO SVILUPPO SOSTENIBILE IN EUROPA MEMORANDUM SULL EASS L' Educazione all Ambientale e allo Sviluppo Sostenibile, una necessità! L'Educazione Ambientale

Dettagli

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile INVITO A PRESENTARE MANIFESTAZIONI DI INTERESSE 1. COSA SONO I LABORATORI DAL BASSO I Laboratori dal

Dettagli

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti L UNIONE EUROPEA Prima di iniziare è importante capire la differenza tra Europa e Unione europea. L Europa è uno dei cinque continenti, insieme all Africa, all America, all Asia e all Oceania. Esso si

Dettagli

BANDO DEV REPORTER NETWORK

BANDO DEV REPORTER NETWORK BANDO DEV REPORTER NETWORK Premessa La Federazione Catalana delle Ong per lo Sviluppo (FCONGD), il Consorzio delle Ong Piemontesi (COP) e la Rete Rhône-Alpes di appoggio alla cooperazione (RESACOOP) realizzano

Dettagli

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola IC n 5 L.Coletti Progetto GREEN SCHOOL Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola GREEN SCHOOL Principio fondante del Progetto GREEN SCHOOL..Coniugare conoscenza, ambiente, comportamenti nell

Dettagli

dall introduzione dell Assessore Luppi

dall introduzione dell Assessore Luppi Presenti: Giulia Luppi Assessore alla scuola Alessandra Caprari pedagogista Maurizia Cocconi insegnante Scuola Primaria De Amicis Giuliana Bizzarri insegnante Scuola d infanzia A.D Este Tondelli Rita insegnante

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

HELPDESK PER LE AZIENDE. 1. Che cos è uno stage o tirocinio internazionale?

HELPDESK PER LE AZIENDE. 1. Che cos è uno stage o tirocinio internazionale? HELPDESK PER LE AZIENDE AZIENDE OSPITANTI 1. Che cos è uno stage o tirocinio internazionale? E un tipo di formazione sul lavoro che si realizza in aziende di un Paese diverso da quello nel quale il giovane

Dettagli

l'?~/?: /;/UI,"lf/lr, r~# 't~l-l'ri.)//r--/,,;.,,;~4,-;{:.;r,,;.ir ";1

l'?~/?: /;/UI,lf/lr, r~# 't~l-l'ri.)//r--/,,;.,,;~4,-;{:.;r,,;.ir ;1 MIUR - Ministero dell'istruzione dell'untversùà e della Ricerca AOODGPER - Direzione Generale Personale della Scuola REGISTRO UFFICIALE Prot. n. 0006768-27/0212015 - USCITA g/~)/rir. (" J7rti///Nt4Ik0"i

Dettagli

REGOLAMENTO CONCORSO UN MONDO TUTTO MIO

REGOLAMENTO CONCORSO UN MONDO TUTTO MIO REGOLAMENTO CONCORSO UN MONDO TUTTO MIO TEMA Il concorso Un mondo tutto mio è dedicato all ambiente in cui vivono i bambini, come è e come lo vorrebbero. L idea è far descrivere agli alunni il posto ideale

Dettagli

PIANO A.S. 2015/2016

PIANO A.S. 2015/2016 Direzione Didattica Statale 1 Circolo De Amicis Acquaviva delle Fonti (BA) BAEE03600L@ISTRUZIONE.IT - BAEE03600L@PEC.ISTRUZIONE.IT www.deamicis.gov.it PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA A.S. 2015/2016 Prendete

Dettagli

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente un grande evento mondiale una grande festa popolare Che cos è Far east Film Festival? Un grande evento popolare Far East

Dettagli

Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco?

Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco? Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco? Le elezioni per il prossimo Parlamento europeo sono state fissate per il 22-25 maggio 2014. Fra pochi mesi quindi i popoli europei

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA TRA

PROTOCOLLO DI INTESA TRA PROTOCOLLO DI INTESA TRA L Associazione Fare Ambiente, Movimento Ecologista Europeo, già riconosciuta con Decreto del Ministro dell Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare del 27 febbraio 2009,

Dettagli

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana Edizione giugno 2014 IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 perchè diventare cittadini italiani?

Dettagli

Assessorato regionale dell'agricoltura, dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea Dipartimento della pesca mediterranea

Assessorato regionale dell'agricoltura, dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea Dipartimento della pesca mediterranea Assessorato regionale dell'agricoltura, dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea Dipartimento della pesca mediterranea Ufficio del Responsabile Unico della Regione Sicilia per il Cluster Bio-Mediterraneo

Dettagli

La nostra scuola è da sempre caratterizzata da un ambiente sereno nel quale si svolge con profitto l attività scolastica

La nostra scuola è da sempre caratterizzata da un ambiente sereno nel quale si svolge con profitto l attività scolastica SCUOLA MEDIA ANNA FRANK di GRAFFIGNANA Via del Comune 26813 Graffignana (LO) tel. 037188966 Sezione staccata dell ISTITUTO COMPRENSIVO DI BORGHETTO LODIGIANO Via Garibaldi,90 26812 Borghetto Lodigiano

Dettagli

Artoni Europe: ampliata la copertura geografica del servizio di import/export in Europa

Artoni Europe: ampliata la copertura geografica del servizio di import/export in Europa 03 NOV 2014 Artoni Europe: ampliata la copertura geografica del servizio di import/export in Europa Da oggi Artoni Europe, servizio internazionale di Artoni Trasporti, raggiunge ben 32 paesi Europei con

Dettagli

IMMAGIN(AR)IE RECLUSIONI

IMMAGIN(AR)IE RECLUSIONI 0 IMMAGIN(AR)IE RECLUSIONI progetto Immaginari - Esodo con il contributo di di Vicenza e Verona quamproject Caritas Diocesana Bellunese, Veronese, Vicentina IMMAGIN(AR)IE RECLUSIONI progetto Immaginari

Dettagli

IMMAGIN(AR)IE RECLUSIONI

IMMAGIN(AR)IE RECLUSIONI 0 IMMAGIN(AR)IE RECLUSIONI progetto Immaginari - Esodo con il contributo di Ministero della Giustizia Dipartimento dell Amministrazione Penitenziaria Ufficio di Esecuzione Penale Esterna di Vicenza e Verona

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO. SETTORE e Area di Intervento: Settore: Educazione e Promozione Culturale - Codice: E11 Sportelli Informa

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO. SETTORE e Area di Intervento: Settore: Educazione e Promozione Culturale - Codice: E11 Sportelli Informa ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO TITOLO DEL PROGETTO: Inform@lmente SETTORE e Area di Intervento: Settore: Educazione e Promozione Culturale - Codice: E11 Sportelli Informa OBIETTIVI DEL PROGETTO

Dettagli

Codice IBAN: IT 52 H 07601 03200 001013078355

Codice IBAN: IT 52 H 07601 03200 001013078355 Pagamenti Per iscriversi a uno dei corsi di lingua italiana della Scuola Romit è necessario il pagamento della tassa di iscrizione di 50 euro più l importo equivalente al 20% del totale costo del corso,

Dettagli

Prot. n. 505 Verona, 11/02/2015 LA FONDAZIONE ARENA DI VERONA

Prot. n. 505 Verona, 11/02/2015 LA FONDAZIONE ARENA DI VERONA LA FONDAZIONE ARENA DI VERONA procede alla raccolta di domande al fine di effettuare selezioni per eventuali assunzioni con contratto subordinato, a tempo determinato, relativamente al Festival Areniano

Dettagli

VISITE GUIDATE AGLI SCAVI di OSTIA ANTICA

VISITE GUIDATE AGLI SCAVI di OSTIA ANTICA VISITE GUIDATE AGLI SCAVI di OSTIA ANTICA MODULO PER I GRUPPI Nel presente modulo sono indicati i possibili percorsi per la Visita Guidata agli Scavi di Ostia Antica e la relativa Scheda di Prenotazione

Dettagli

Comunicare il proprio business: il Bilancio sociale come strumento trasparente di rendicontazione. Treviso - 19 novembre 2012

Comunicare il proprio business: il Bilancio sociale come strumento trasparente di rendicontazione. Treviso - 19 novembre 2012 Comunicare il proprio business: il Bilancio sociale come strumento trasparente di rendicontazione. Treviso - 19 novembre 2012 Presentazione dei risultati del progetto e prospettive future dr. Antonio Biasi

Dettagli

5.1 Complesso delle attività realizzate dall Ente e identificazione dei destinatari dal punto di vista sia qualitativo che quantitativo:

5.1 Complesso delle attività realizzate dall Ente e identificazione dei destinatari dal punto di vista sia qualitativo che quantitativo: SCHEDA 1/B SCHEDA PROGETTO PER L IMPEGNO DI GIOVANI IN SERVIZIO CIVILE REGIONALE IN EMILIA-ROMAGNA ENTE 1)Ente proponente il progetto: CARITAS DIOCESANA DI REGGIO EMILIA GUASTALLA (legata da vincoli associativi

Dettagli

In collaborazione con:

In collaborazione con: In collaborazione con: DAY CAMP Peschiera del Garda dal 15 al 20 giugno / dal 22 al 27 giugno / dal 29 giugno al 4 luglio Centro Sportivo Parc Hotel Paradiso Borgo Roma dal 15 al 20 giugno Centro Sportivo

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015!

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA L'Archeotour, giunto quest'anno alla sua XI edizione, è un'iniziativa del Rotary Club Cagliari per far conoscere

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA CORRETTA REGISTRAZIONE AL SITO PER POTER ACCEDERE ALL'AREA PRIVATA E PER L INSERIMENTO DELLE ISCRIZIONI.

ISTRUZIONI PER LA CORRETTA REGISTRAZIONE AL SITO PER POTER ACCEDERE ALL'AREA PRIVATA E PER L INSERIMENTO DELLE ISCRIZIONI. ISTRUZIONI PER LA CORRETTA REGISTRAZIONE AL SITO PER POTER ACCEDERE ALL'AREA PRIVATA E PER L INSERIMENTO DELLE ISCRIZIONI. REGISTRAZIONE: Cliccare su Registrati La procedura di registrazione prevede tre

Dettagli

Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno

Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno Dialoghi tra scuole d Europa: esperienze e curricola a confronto Scuola media Manzoni Lucarelli di Bari - Carbonara 21

Dettagli

Produzioni dal Basso. Manuale di utilizzo della piattaforma

Produzioni dal Basso. Manuale di utilizzo della piattaforma Produzioni dal Basso Manuale di utilizzo della piattaforma FolkFunding 2015 Indice degli argomenti: 1 - CROWDFUNDING CON PRODUZIONI DAL BASSO pag.3 2 - MODALITÁ DI CROWDFUNDING pag.4 3- CARICARE UN PROGETTO

Dettagli

IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO

IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO Premessa L estate per i bambini è il tempo delle vacanze, il momento in cui è possibile esprimersi liberamente, lontano dalle scadenze, dagli impegni, dai compiti, dalle

Dettagli

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Anno Scolastico 2015/2016 (maggio 2015) I dati presenti in

Dettagli

Garanzia Giovani a un anno dall'avvio: dalle voci dei giovani emergono tante criticità

Garanzia Giovani a un anno dall'avvio: dalle voci dei giovani emergono tante criticità Garanzia Giovani a un anno dall'avvio: dalle voci dei giovani emergono tante criticità Affidati al monitoraggio di ADAPT e Repubblica degli Stagisti ben 3mila racconti: il problema principale sono i lunghi

Dettagli

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE LINEE DI INDIRIZZO PER UNA NUOVA PROGRAMMAZIONE CONCERTATA TRA LO STATO, LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO IN MATERIA IN.F.E.A. (INFORMAZIONE-FORMAZIONE-EDUCAZIONE AMBIENTALE) VERSO

Dettagli

7ª tappa È il Signore che apre i cuori

7ª tappa È il Signore che apre i cuori Centro Missionario Diocesano Como 7 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Aprile 2009 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 7ª tappa È il Signore che apre

Dettagli

FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI

FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI PREMESSA Nell ambito del Programma Torino e le Alpi, la Compagnia di San Paolo ha promosso dal 12 al 14 settembre 2014,

Dettagli

INCONTR-AIOSS 2015 COMPETENZE E ETICA BEST PRACTICE VS. 15-17 Ottobre 2015 AIOSS. Hotel Serena Majestic Montesilvano Lido (PE)

INCONTR-AIOSS 2015 COMPETENZE E ETICA BEST PRACTICE VS. 15-17 Ottobre 2015 AIOSS. Hotel Serena Majestic Montesilvano Lido (PE) Brochure Montesilvano 2015 30/07/15 12: Pagina 1 Associazione Italiana Operatori Sanitari di Stomaterapia INCONTR- 2015 Certificazione EN ISO 9001:2008 IQ-0905-12 per formazione ed aggiornamento COMPETENZE

Dettagli

30-APRILE/03 MAGGIO-2015.

30-APRILE/03 MAGGIO-2015. INFORMAZIONI GENERALI Il corso ISA 2015 DISCIPLINE OLIMPICHE è un corso formativo ed evolutivo relativamente alle discipline della Fossa Olimpica Skeet Double Trap, e viene organizzato per la 1 volta in

Dettagli

approfondimento e informazione CHI È LA PERSONA SENZA DIMORA OGGI i clochard esistono ancora? Fondazione Comunità Solidale

approfondimento e informazione CHI È LA PERSONA SENZA DIMORA OGGI i clochard esistono ancora? Fondazione Comunità Solidale Fondazione Comunità Solidale approfondimento e informazione CHI È LA PERSONA SENZA DIMORA OGGI i clochard esistono ancora? chi è la persona senza dimora povertà assoluta e povertà relativa Di cosa parleremo:

Dettagli

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A delle Vie Francigene Pacchetto Soci 2015 1 MOSTRA DA CANTERBURY A ROMA: 1.800 KM ATTRAVERSO L EUROPA La mostra approfondisce, attraverso immagini supportate da testi

Dettagli

Tre Ires e tre progetti comuni

Tre Ires e tre progetti comuni IRESQUARE N.7 Tre Ires e tre progetti comuni Elaborazione: indagine tra i lavori cognitivi in Italia I distretti industriali e lo sviluppo locale I Servizi Pubblici Locali in -Romagna, Toscana e Veneto

Dettagli

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Un po di storia Il seme dell affido è germogliato in casa Tagliapietra nel lontano 1984 su un esigenza di affido consensuale in ambito parrocchiale. Questo seme ha cominciato

Dettagli

Il progetto Boat DIGEST ha bisogno di te

Il progetto Boat DIGEST ha bisogno di te Il progetto Boat DIGEST ha bisogno di te Lo spettacolo di una vecchia fatiscente imbarcazione da diporto, sia in decomposizione nel suo ormeggio che mezza affondata con gli alberi che spuntano dall acqua

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 TITOLO DEL PROGETTO: GIARDINO BRANCACCIO ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO SETTORE e Area di Intervento: Educazione e Promozione culturale: 01 Centri di aggregazione (bambini, giovani, anziani):

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 TITOLO DEL PROGETTO: ANNO RICCO MI CI FICCO SETTORE e Area di Intervento: Settore A: Assistenza Aree: A02 Minori voce 5 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO OBIETTIVI DEL PROGETTO OBIETTIVI GENERALI

Dettagli

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di:

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di: Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014 Sede di Torino RUGGIERI Nicoletta Maria Mobility Manager Elaborazione e Cura di: CAGGIANIELLO Giorgio SAPIO Michele VENTURA Lorella Amministrazione

Dettagli

Bando Tipologia A (20 tirocini)

Bando Tipologia A (20 tirocini) Bando Tipologia A (20 tirocini) Destinazioni e periodo di realizzazione dei tirocini: Irlanda - 5 tirocini Regno Unito - 2 tirocini Spagna - 8 tirocini Germania - 3 tirocini Francia - 2 tirocini L'esperienza

Dettagli

MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE. (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it)

MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE. (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it) MODELLO DI ADESIONE ALLA CONSULTA COMUNALE (inviare a: consultaorganizzazionisociali@comune.messina.it) Oggetto:Richiesta di ammissione alla Consulta delle Organizzazioni che operano nel settore delle

Dettagli

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia Nel mondo ci sono 150 milioni di Italici: sono i cittadini italiani d origine, gli immigrati di prima e seconda generazione, i nuovi e vecchi emigrati e i loro discendenti,

Dettagli

e p.c. Ai Docenti referenti per le Politiche Giovanili e la Partecipazione Studentesca LORO SEDI

e p.c. Ai Docenti referenti per le Politiche Giovanili e la Partecipazione Studentesca LORO SEDI Prot. Nr 11636 Vicenza, 25 settembre 2013 Cat.E8 Ai Sigg. Dirigenti Scolastici degli Istituti Superiori di II grado Statali e Paritari della Provincia di Vicenza e p.c. Ai Docenti referenti per le Politiche

Dettagli

La FLI si rinnova per essere sempre al passo con i tempi.

La FLI si rinnova per essere sempre al passo con i tempi. Carissimi Soci, anche quest anno di vita associativa si avvia gradualmente a conclusione con moltissimi obiettivi raggiunti, moltissime iniziative a tutela e promozione della nostra Professione concluse

Dettagli

SPC Scuola di Process Counseling

SPC Scuola di Process Counseling SPC Scuola di Process Counseling In uno scenario professionale e sociale in cui la relazione è il vero bisogno di individui e organizzazioni, SPC propone un modello scientifico che unisce l attenzione

Dettagli

L Assemblea delle Regioni d Europa (ARE La missione dell ARE

L Assemblea delle Regioni d Europa (ARE La missione dell ARE L Assemblea delle Regioni d Europa (ARE) é un'organizzazione indipendente di regioni e la più importante rete di cooperazione interregionale nella Grande Europa. Rappresenta 12 organizzazioni interregionali

Dettagli

TERZO SETTORE TERZO SETTORE O SETTORE NON PROFIT

TERZO SETTORE TERZO SETTORE O SETTORE NON PROFIT TERZO SETTORE TERZO SETTORE O SETTORE NON PROFIT E quell insieme di organizzazioni che producono beni/servizi e gestiscono attività fuori dal mercato o, se operano nel mercato, agiscono con finalità non

Dettagli

ORGANIZZA Corsa podistica non competitiva su strada di km. 6.

ORGANIZZA Corsa podistica non competitiva su strada di km. 6. ASSOCIAZIONE MEZZAMARATONA DEL GIUDICATO DI ORISTANO REGOLAMENTO CORSA PODISTICA NON COMPETITIVA SU STRADA L Associazione MEZZAMARATONA DEL GIUDICATO DI ORISTANO, con il patrocinio del Comune e della Provincia

Dettagli

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Anno Scolastico 2010-2011 Email: icsauro@yahoo.it Fratelli Grimm La Scuola

Dettagli

Sostegno alla scuola St. Augustine

Sostegno alla scuola St. Augustine Con il ricavato della vendita del calendario del 2014 (2.500 euro), il Fermi ha potuto fare una donazione alla Scuola Secondaria St.Augustin di Isohe (Sud Sudan) per l acquisto di un computer, una stampante,

Dettagli

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1 Nutrire il pianeta: qual è il contributo delle tecnologie, e in particolare di quelle meccaniche, elettroniche, digitali realizzate in Emilia-Romagna? Idee per un progetto di ricerca economica sui sistemi

Dettagli

"UN VERO EROE NON SI DIMOSTRA DALLA FORZA CHE

UN VERO EROE NON SI DIMOSTRA DALLA FORZA CHE GREST 2015 L estate ormai si avvicina e l Unità Pastorale Madre Teresa di Calcutta, organizza e propone il GrEst (Oratorio estivo), rivolto ai ragazzi delle classi elementari e medie delle nostre parrocchie.

Dettagli

(adottata dal Comitato dei Ministri l 11 maggio 2010 alla sua 120 Sessione)

(adottata dal Comitato dei Ministri l 11 maggio 2010 alla sua 120 Sessione) Raccomandazione CM/Rec(2010)7 del Comitato dei Ministri agli stati membri sulla Carta del Consiglio d Europa sull educazione per la cittadinanza democratica e l educazione ai diritti umani * (adottata

Dettagli

Trieste, 25 ottobre 2006

Trieste, 25 ottobre 2006 Trieste, 25 ottobre 2006 PRESENTAZIONE DEL BILANCIO DI SOSTENIBILITÀ 2005 DEL GRUPPO GENERALI AGLI STUDENTI DELL UNIVERSITA DI TRIESTE INTERVENTO DELL AMMINISTRATORE DELEGATO GIOVANNI PERISSINOTTO Vorrei

Dettagli

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond EBOOK la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond.it indice Capitolo 1 Metodo #1 per aumentare i Mi piace su Facebook: Concorsi 5 Capitolo 5 Metodo #5 per aumentare

Dettagli

La Carta di Ottawa per la Promozione della Salute

La Carta di Ottawa per la Promozione della Salute La Carta di Ottawa per la Promozione della Salute The Ottawa Charter for Health Promotion 1 Conferenza Internazionale sulla promozione della salute 17-21 novembre 1986 Ottawa, Ontario, Canada La 1 Conferenza

Dettagli

GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE. Anno 2011

GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE. Anno 2011 GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE Anno 2011 La rilevazione riguarda gli operatori della cooperazione internazionale che hanno usufruito dell assistenza assicurativa della Siscos. Definizione

Dettagli

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Anche quest anno il tema di E state insieme si pone in continuità con gli anni precedenti! Vi ricordate come si chiamavano e qual era il tema? Velocemente li

Dettagli

DIALOGHI SUL COMPORRE

DIALOGHI SUL COMPORRE TORRI DELL ACQUA 2 workshop di composizione assistita da computer. Seminari, lezioni e concerti dal 28 al 30 dicembre presso le Torri dell'acqua di Budrio Il fondamentale ruolo interpretato dalle Torri

Dettagli

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio IL FESTIVAL Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio della Tuscia ma con una forte vocazione internazionale, premiato al Jazzit Awards come

Dettagli

Guida ai Circoli professionali del Rotary

Guida ai Circoli professionali del Rotary Guida ai Circoli professionali del Rotary Rotary International Rotary Service Department One Rotary Center 1560 Sherman Avenue Evanston, IL 60201-3698 USA www.rotary.org/it 729-IT (412) Introduzione ai

Dettagli

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK Nome scuola: ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE D. ROMANAZZI Indirizzo: VIA C. ULPIANI, 6/A cap. 70126 città: BARI provincia: BA tel.: 080 5425611 fax: 080 5426492 e-mail:

Dettagli

Scheda sintetica del progetto arvore da vida

Scheda sintetica del progetto arvore da vida Scheda sintetica del progetto arvore da vida Contesto AVSI collabora con FIAT Brasile dal 2004, con il progetto di responsabilità sociale Arvore da Vida, nelle aree prossime allo stabilimento di Belo Horizonte,

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE BROCHURE INFORMATIVA 2013-2015 L Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) è un organizzazione inter-governativa e multi-disciplinare

Dettagli

La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti

La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti pubblici ecologici Olbia, 17 maggio 2013 Gli appalti pubblici coprono una quota rilevante del PIL, tra il 15 e il 17%: quindi possono

Dettagli

NOI CON GLI ALTRI CAMERUN

NOI CON GLI ALTRI CAMERUN NOI CON GLI ALTRI CAMERUN Solidarietà e cooperazione come valori fondanti per le nuove generazioni Promosso da: Fondazione Un cuore si scioglie onlus, in collaborazione con la Regione Toscana e Mèta cooperativa

Dettagli