Guida per le scuole. Idee e progetti per l offerta formativa. a.s. 2015/2016. Progetti scuola secondaria di 2 grado

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Guida per le scuole. Idee e progetti per l offerta formativa. a.s. 2015/2016. Progetti scuola secondaria di 2 grado"

Transcript

1 Guida per le scuole Idee e progetti per l offerta formativa Progetti scuola secondaria di 2 grado a.s. 2015/2016

2 Guida per le scuole. Idee e progetti per l offerta formativa a.s. 2015/2016 Comune di Cremona Gianluca Galimberti Sindaco Maura Ruggeri Vicesindaco, Assessore allo Sviluppo e all Istruzione Silvia Toninelli Direttore del Settore Politiche Educative, Piano Locale Giovani, Istruzione, Sport La redazione della guida è stata curata da Stefania Reali, Laura Maiavacca e Laura Carini del Settore Politiche Educative, Piano Locale Giovani, Istruzione, Sport La raccolta delle schede è stata realizzata con la collaborazione dei referenti dei settori/servizi del Comune di Cremona e di soggetti esterni. L impostazione grafica e la pubblicazione online è a cura del Servizio Comunicazione del Comune di Cremona. Pubblicata su il 7/09/2015.

3 Il Comune, con la sua attività istituzionale e con le sue proposte, si presenta come l interlocutore privilegiato delle scuole, sostenendo il sistema scolastico cittadino attraverso l erogazione dei fondi del Diritto allo Studio, promuovendo e supportando le attività e i servizi di educazione, istruzione e formazione sul territorio comunale. Per rafforzare e adempiere al meglio a questo ruolo l ente si fa promotore della Guida per le scuole. Idee e progetti per l offerta formativa a.s. 2015/2016, uno strumento online per gli insegnanti che raccoglie iniziative e proposte progettuali che i servizi e settori dell amministrazione propongono alle scuole. Oltre alle competenze e disponibilità messe in campo direttamente dai diversi servizi comunali, per la prima volta, la guida conterrà iniziative promosse e gestite da altri soggetti del territorio, attivi nel campo dell istruzione e dell educazione che collaborano con l ente sulla base di accordi. L obiettivo è fornire uno strumento di consultazione agevole per gli insegnanti che permetta di conoscere le varie proposte didattiche ed educative offerte dal territorio per scegliere, sostenere e integrare il Piano dell Offerta Formativa delle scuole. La raccolta delle progettazioni mette in luce una ricchezza e varietà di percorsi che i settori del Comune e i soggetti esterni promuovono toccando aree tematiche diverse, un punto di partenza non esaustivo che potrà essere integrato con eventuali proposte che verranno segnalate durante l anno scolastico. L idea della guida si sviluppa in linea con le tematiche della nuova progettualità di Cultura partecipata 2016: tuzione, salute e cibo, saper fare liutario e musicale, attinenza ai grandi eventi sono filoni ben rappresentati nelle schede. La raccolta diventa quindi un segno dell attenzione con cui l Amministrazione Comunale segue e affianca il sistema scolastico cittadino sostenendo gli insegnanti di ogni ordine e grado nel compito di far crescere le più giovani generazioni in termini di competenze disciplinari ma anche rispetto all apertura al territorio e alle sue opportunità. Maura Ruggeri Vicesindaco, Assessore allo Sviluppo e all Istruzione

4 Guida alla lettura Che cos è la Guida per le scuole. Idee e progetti per l offerta formativa a.s. 2015/2016? è una guida online che raccoglie progetti e iniziative didattico/educative rivolta agli insegnanti delle scuole di ogni ordine e grado. Perchè? Per offrire uno strumento di consultazione agevole che permetta di conoscere le varie proposte offerte dal territorio per scegliere, sostenere e integrare il Piano dell Offerta Formativa delle scuole per l anno scolastico 2015/16. Cosa contiene? La raccolta comprende n. 131 schede proposte dai vari settori e servizi dell Amministrazione Comunale e da soggetti esterni che hanno in corso accordi di collaborazione. Come è strutturata? La guida è suddivisa per ordine di scuola (infanzia, primaria, secondaria di primo grado, secondaria di secondo grado) e all interno di ogni ordine per i seguenti temi: ARTE, MUSICA, MUSEI AMBIENTE e TERRITORIO SPORT, EDUCAZIONE ALLA SALUTE ORIENTAMENTO CITTADINANZA e INTEGRAZIONE Come posso accedervi? è accessibile e scaricabile dal sito Si può consultare nei seguenti modi: cliccando sull ordine di scuola cliccando sull area tematica cliccando sulla singola scheda scaricando la guida interamente o solo per un ordine di scuola Vi sarà la possibilità di inserire aggiornamenti che verranno opportunamente segnalati. A chi mi posso rivolgere per informazioni? Ogni scheda ha il proprio riferimento progettuale. Per qualsiasi altra informazione è possibile contattare: Settore Politiche Educative, Piano Locale Giovani, Istruzione, Sport del Comune di Cremona via del Vecchio Passeggio, 1 Cremona tel

5 Indice Scuola secondaria di 2 grado Arte, musica, musei 1. Sistema Museale: percorsi didattici e itinerari Mostre temporanee presso il Sistema Museale Alla scoperta del fumetto I 50 anni della rivista Linus. Alla scoperta di 100 (e più) personaggi del fumetto internazionale! 5. Oltreibanchi teatro per ragazzi Diritto di critica - Concorso di critica teatrale Tra palco e città non solo spettatori Museo del Violino. Liuteria Cremonese: storia, cultura, identità Mousikè: laboratorio orchestrale Back to School!... Ambiente e territorio 1. Educazione stradale Conoscere la strada Raccolta differenziata dei rifiuti Porta a Porta Le avventure del Professor Terra Terra T.V.B. Ti Voglio Bere Nonsolonoi: per una cultura del commercio equo e solidale Writing nelle periferie Cassa Padana, non solo banca... Sport, educazione alla salute 1. Catalogo Costruire la Salute, anno scolastico 2015/ Percorsi di educazione affettiva, relazionale ed emotiva ExSportAbile Cremona territorio dello sport per tutti Cercasi volontari ExSportAbili Percorso di informazione e formazione nei settori dello sport e dei dispositivi educativi correlati Conoscere e sperimentare la montagna attraverso il CAI Dalla parte degli alunni per una scuola di incontri e ambienti umanizzanti nell era di facebook Orientamento 1. Passepartout Le professioni e il territorio locale Passepartout Le competenze trasversali per progettare il futuro Passepartout Conoscenze, abilità, strategie: come si costruisce una competenza Passepartout Colloqui di rimotivazione, di riorientamento e di contrasto alla dispersione scolastica Passepartout Orientamento in uscita Passepartout Strumenti per orientarsi tra proposte, informazioni e servizi Passepartout Salone in Tour Passepartout Job Day Passepartout Tirocini formativi extracurriculari... Cittadinanza e integrazione 1. Con parole cangianti Nuovi cittadini per il 2 giugno Gli alunni del Fisco Comunità Territoriali Servizio Civile Nazionale Servizio Volontario Europeo / SVE

6 scuola secondaria di 2 grado Arte, musica, musei 1. Sistema Museale: percorsi didattici e itinerari Tutte le sedi del Sistema Museale offrono la possibilità di effettuare visite guidate e di concordare progetti specifici anche di natura interdisciplinare con le scuole secondarie di secondo grado, da sviluppare con le classi nel corso dell anno scolastico. Approfondire la conoscenza del patrimonio culturale dei musei, integrare e arricchire percorsi specifici dei curriculum scolastici. Alunni di tutte le classi delle scuole secondarie di secondo grado. Percorsi, laboratori e attività si rivolgono a tutti gli ordini di scuola con percorsi differenziati. scolastiche, sedi museali, parchi e altri luoghi individuati. Da concordare con le classi interessate a sviluppare percorsi specifici. Gratuito per quanto riguarda i percorsi co-progettati. Ingresso a pagamento in base alla tariffa della sede museale per la sola visita guidata. Contattare direttamente il Sistema Museale. Comune di Cremona - Sistema Museale tel

7 Secondaria 2 grado / Arte, musica, musei 2. Mostre temporanee presso il Sistema Museale Percorsi tematici sviluppati attraverso mostre temporanee organizzate presso le diverse sedi del Sistema Museale della città di Cremona nel corso dell anno scolastico. Le mostre in programma sono: DIE KRÖNUNGSREISE Il viaggio nel Lombardo-Veneto dell imperatore Ferdinando I e le vedute di Eduard Gurk Museo Civico Pinacoteca - in corso fino al 1 novembre 2015 Colori e forme in natura: la biodiversità nel nostro territorio Museo di Storia Naturale in corso prorogata fino al 18/10/2015 I 50 anni della rivista Linus. Alla scoperta di 100 (e più) personaggi del fumetto internazionale! Museo di Storia Naturale/Palazzo Comunale - dal 24/10/2015 al 29/11/2015 La Vittoria alata e il mito stradivariano Museo Archeologico e Museo del Violino dal 21/11/2015 al 06/03/2016 Le origini della natura morta cremonese e lombarda Museo Civico Ala Ponzone dal 27/11/2015 al 28/02/2016 Avvicinare il pubblico scolastico alla storia del territorio con modalità coinvolgenti; i percorsi tematici possono essere completati con attività laboratoriali. Alunni di tutti gli ordini di scuola. del Sistema Museale. è previsto un incontro di circa un ora con eventuale laboratorio da ottobre a maggio. Per ogni mostra verrà fornito il materiale informativo visibile anche sul sito: Definiti per ogni evento. Contattare direttamente la sezione didattica del Sistema Museale. Comune di Cremona - Sistema Museale tel

8 Secondaria 2 grado / Arte, musica, musei 3. Alla scoperta del fumetto Laboratorio sul linguaggio del fumetto attraverso le opere più rappresentative e momenti di produzione espressiva. Il laboratorio si può tenere in forma lampo presso la sede del Centro Fumetto, oppure in forma più articolata presso la sede della scuola richiedente. Favorire la conoscenza del fumetto come occasione e strumento di promozione della lettura, educazione all espressività e stimolo alla progettualità. I laboratori sono diversificati a seconda delle età dei partecipanti. Il Centro Fumetto è specializzato in attività didattica e può offrire anche altri percorsi durante l anno scolastico. Alunni di tutte le classi della scuola secondaria di secondo grado. Il laboratorio è proposto anche alle scuole secondarie di primo grado e alla primaria. Sede del Centro Fumetto, p.zza Giovanni XXIII, 1 - Cremona. scolastiche. Il laboratorio presso il Centro dura due ore: la prima dedicata all aspetto della lettura e la seconda a quello espressivo. Il laboratorio presso la scuola ha una durata variabile da tre a cinque incontri di due ore ciascuno. Ogni laboratorio ha come scopo la produzione finale di una storia a fumetti. La visita alla biblioteca del Centro è gratuita. Il laboratorio in forma lampo costa 30 per ogni gruppo classe. Il laboratorio presso le scuole prevede costi da concordare direttamente con l istituto richiedente. Contattare direttamente il Centro Fumetto Andrea Pazienza. Centro Fumetto Andrea Pazienza Michele Ginevra tel cell

9 Secondaria 2 grado / Arte, musica, musei 4. I 50 anni della rivista Linus. Alla scoperta di 100 (e più) personaggi del fumetto internazionale! In occasione della mostra celebrativa dei cinquant anni della rivista, che si terrà dal 24 ottobre al 29 novembre 2015 in due sedi (Palazzo del Comune e Museo di Storia Naturale), sono previste visite guidate, attività laboratoriali e animazioni teatrali per scoprire e conoscere l incredibile patrimonio culturale costituito dalla storia della più importante rivista italiana di fumetti, ancora oggi presente in edicola. Favorire la conoscenza del fumetto come occasione e strumento di promozione della lettura, educazione all espressività e possibilità di conoscere alcuni aspetti e momenti della storia culturale del nostro paese. Alunni di tutte le classi della scuola secondaria di secondo grado. Le attività sono previste anche per la scuola primaria e secondaria di primo grado. Palazzo Comunale, piazza del Comune, 8 - Cremona. La visita guidata dura 30 minuti, gli eventuali laboratori durano 30/45 minuti, le animazioni teatrali 30 minuti. 30 per ogni gruppo classe, composto da almeno 15 studenti, comprendente l ingresso e la visita guidata. 1 ad alunno supplemento per il laboratorio. 1,50 ad alunno per assistere alle rappresentazioni teatrali. Contattare direttamente il Centro Fumetto Andrea Pazienza. Centro Fumetto Andrea Pazienza piazza Giovanni XXIII, 1 - Cremona Michele Ginevra tel cell

10 Secondaria 2 grado / Arte, musica, musei 5. OLTREIBANCHI teatro per ragazzi Oltreibanchi è la rassegna che ogni anno il Ponchielli dedica ai ragazzi, con spettacoli specifici per ogni ordine scolare e con iniziative di approfondimento e laboratori teatrali dedicati a studenti e insegnanti. Inoltre, il Teatro Ponchielli riserva a tutti gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado una particolare riduzione (biglietto studenti) su tutti gli spettacoli delle tradizionali stagioni (Opera, Concerti, La Prosa, La Danza, Monteverdi Festival). Avvicinare alunni di tutte le scuole al linguaggio e ai diversi generi teatrali e promuovere la conoscenza del principale teatro della città alle giovani generazioni. La rassegna Oltreibanchi comprende proposte specifiche sia per le scuole secondarie di secondo grado che per gli altri ordini scolari. Teatro A. Ponchielli, corso Vittorio Emanuele II, 52 - Cremona. Il libretto illustrativo di Oltreibanchi viene inviato a tutte le scuole ad inizio ottobre. La rassegna si svolge da gennaio ad aprile. Prezzo del biglietto in via di definizione. Le prenotazioni si effettuano esclusivamente compilando l apposito modulo di prenotazione scaricabile dal sito nell apposita sezione Oltreibanchi, oppure facendone richiesta all Ufficio Promozione Scuole del Teatro Ponchielli, al numero o tramite mail Le prenotazioni sono accettate fino alla copertura dei posti disponibili secondo l ordine cronologico di arrivo. Alle richieste segue conferma scritta con l indicazione della data per il ritiro e il pagamento dei biglietti. Fondazione Teatro Amilcare Ponchielli Ufficio Promozione Scuole Paola Coelli, tel

11 Secondaria 2 grado / Arte, musica, musei 6. DIRITTO DI CRITICA - Concorso di critica teatrale Nell ambito della stagione La Prosa, la Fondazione Teatro A. Ponchielli, in collaborazione con il giornale quotidiano La Provincia di Cremona e l Assessorato allo Sviluppo e all Istruzione del Comune di Cremona, propone Diritto di Critica - Concorso di critica teatrale riservato ai singoli studenti delle scuole secondarie di secondo grado della città. Dal 2015 il concorso ha il patrocinio dell Associazione Nazionale Critici Italiani. La partecipazione al concorso dà diritto ai crediti formativi. Al termine del concorso i vincitori delle tre migliori critiche ricevono in premio un abbonamento alla stagione di Prosa del Teatro per l anno successivo e un abbonamento annuale on-line al giornale La Provincia. Sollecitare nei giovani spettatori lo spirito di osservazione, la capacità di analisi e di racconto di una rappresentazione vista a teatro stimolandoli, così, ad una partecipazione attiva. Il concorso è rivolto ai singoli alunni delle scuole secondarie di secondo grado. Teatro A. Ponchielli, corso Vittorio Emanuele II, 52 - Cremona. L iniziativa viene promossa nelle scuole a novembre e copre tutta la durata della stagione La prosa (dicembre/aprile). La premiazione dei vincitori si svolge ad aprile presso il Teatro Ponchielli. Iscrizione al concorso: gratuita. Riduzione biglietto studenti per gli spettacoli di Prosa: in via di definizione. Per poter partecipare al concorso è necessario attenersi al regolamento scaricabile dal sito nell apposita sezione La Prosa, oppure facendone richiesta all Ufficio Promozione Scuole del Teatro Ponchielli al numero o tramite mail Fondazione Teatro Amilcare Ponchielli Ufficio Promozione Scuole Paola Coelli, tel

12 Secondaria 2 grado / Arte, musica, musei 7. Tra palco e città non solo spettatori Il Teatro Monteverdi è sede di numerosi laboratori teatrali, molti realizzati da gruppi e associazioni che si occupano di disabilità e di integrazione. Nel mese di maggio/giugno verrà realizzata una rassegna che metterà insieme gli spettacoli di ogni realtà. Le classi avranno la possibilità di assistere agli spettacoli conclusivi e incontrare gli attori. Far conoscere la realtà della disabilità e del teatro integrato in cui gli attori (disabili e non) sono protagonisti sul palco con le proprie competenze e sensibilità. Mettere in relazione la classe con il lavoro che è stato svolto dalle compagnie per approfondimenti e curiosità. Alunni di tutte le classi della scuola secondaria di secondo grado. La proposta si rivolge anche alle scuole secondarie di primo grado. Teatro Monteverdi, via Dante, Cremona. La rassegna si svolgerà a maggio 2016 e alle scuole verranno inviate le informazioni con le date e gli orari degli spettacoli teatrali insieme alle modalità di prenotazione. Gratuito. A carico della scuola eventuali spese per il trasporto. Contattare il referente del Settore dopo aver ricevuto l informativa relativa agli spettacoli. Comune di Cremona Settore Politiche Educative, Piano Locale Giovani, Istruzione, Sport Teatro Monteverdi Laura Carini tel

13 Secondaria 2 grado / Arte, musica, musei 8. Museo del Violino. Liuteria Cremonese: storia, cultura, identità Il progetto prevede diversi percorsi: VISITE GUIDATE SPECIALIZZATE Oltre a visite guidate in lingua italiana, il Museo del Violino garantisce, con personale interno altamente specializzato, visite guidate in inglese, francese, tedesco, spagnolo, giapponese e cinese; nella valorizzazione del territorio, gli istituti scolastici attivi in scambi linguistici e culturali possono scegliere di prenotare visite su misura per i propri ospiti. APPROFONDIMENTI Lezioni curate dal Conservatore delle Collezioni del Museo del Violino: - Storia della liuteria cremonese - La vita di Stradivari - La collezione storica - I reperti stradivariani - Conservazione museale. AUDIZIONI SPECIALI IN AUDITORIUM Gli strumenti della collezione storica suonano tra le mani di giovani professionisti nella magnifica cornice dell Auditorium Giovanni Arvedi. Le audizioni sono guidate dal musicista che presenta i brani, ponendo in evidenza caratteristiche acustiche e tecniche impiegate. Coinvolgere i ragazzi in un percorso alla scoperta di una realtà di prestigio a livello internazionale. Essi potranno avvicinarsi all arte che da quasi cinque secoli caratterizza un territorio decisamente fertile dal punto di vista della costruzione degli strumenti. Alunni di tutti gli ordini di scuola. Museo del Violino - Auditorium Giovanni Arvedi c/o Palazzo dell Arte, piazza Marconi, 5 - Cremona. Il Museo del Violino garantisce i servizi dedicati alle scuole per l intero anno scolastico. Visita Guidata Specializzata (60 ), Approfondimento (60 ), Audizione (25 ). Cumulativo speciale scuola: ingresso museo + visita guidata + approfondimento + audizione = 12. Sono previste tariffe diverse in base ai servizi di cui si vuole usufruire. Disabili e docenti accompagnatori: ingresso gratuito. Contattare direttamente il Museo al seguente indirizzo: definendo la data in cui le attività possono avere luogo. Sarà richiesta la compilazione di un modulo di conferma prenotazione. Il pagamento può avvenire sia in loco con contanti o carta di credito, che con bonifico anticipato. Fondazione Museo del Violino Antonio Stradivari Cremona Marco Fornasari, tel

14 Secondaria 2 grado / Arte, musica, musei 9. Mousike : laboratorio orchestrale Il progetto Mousikè costituisce un percorso musicale interistituzionale, sostenuto dal Settore Politiche Educative del Comune di Cremona, con l apporto della Fondazione Stauffer e della Scuola secondaria di I grado ad indirizzo musicale M. G. Vida di Cremona. Si articola su due percorsi laboratoriali, uno rivolto alle scuole e l altro rivolto a ragazze e ragazzi dagli 8 ai 18 anni. Il laboratorio orchestrale è aperto a bambini e ragazzi che studiano uno strumento musicale presso qualsiasi realtà musicale del territorio provinciale e che abbiano il desiderio di studiare insieme e lavorare in gruppo. Accrescere le competenze musicali e condividere un esperienza di crescita e socializzazione attraverso la musica d assieme. Bambini e ragazzi dagli 8 ai 18 anni che studiano uno strumento musicale. Per le lezioni: Scuola M. G. Vida, via San Lorenzo 4 - Cremona Per i concerti: spazi pubblici cittadini e non solo. L attività dell orchestra si articola in 4 lezioni mensili della durata di 1 ora e mezza ciascuno, di cui 2 a sezione e 2 con l orchestra intera. I docenti dell orchestra sono docenti delle SMIM del territorio e delle più importanti realtà musicali del territorio provinciale. Parallelamente al laboratorio orchestrale si attiveranno corsi di strumento per principianti che, una volta consolidati, diventeranno parte integrante dell orchestra. Il repertorio, personalizzato dai docenti dell Orchestra, per le esigenze dei singoli gruppi strumentali o per i singoli elementi, spazia dalla letteratura musicale classica a quella più moderna e vicina ai gusti delle giovani generazioni. 200 annuali individuali. Le iscrizioni al laboratorio orchestrale sono aperte fino a settembre e si ricevono presso la segreteria della scuola M. G. Vida di Cremona. Comune di Cremona Settore Politiche Educative, Piano Locale Giovani, Istruzione, Sport Stefania Reali, tel Laura Maiavacca, tel Scuola M. G. Vida di Cremona Gianluigi Bencivenga, cell

15 Secondaria 2 grado / Arte, musica, musei 10. Back to school! Back to School! è un laboratorio musicale under18, rivolto a tutti gli studenti delle scuole secondarie di 2 grado della città di Cremona, promosso dal Settore Politiche Educative Piano Locale Giovani del Comune di Cremona nell ambito delle progettualità legate al servizio Centro Musica Il Cascinetto, in co-produzione con la Fondazione Teatro A. Ponchielli ed in collaborazione con la Consulta delle Studentesse e degli Studenti della Provincia di Cremona ed il Liceo delle Scienze Umane S. Anguissola di Cremona. Ogni anno, a seguito di una selezione tra le candidature, viene intrapreso dai ragazzi un percorso laboratoriale di musica d insieme a cadenza settimanale, al fianco di un team di docenti e di un ospite proveniente dalla scena musicale nazionale. Verranno guidati alla scoperta della professione del musicista e alla preparazione di un importante esibizione pubblica sul prestigioso palco del Teatro A. Ponchielli. I laboratori sono realizzati in ambito scolastico grazie ad una rete consolidata negli anni con le scuole e grazie alla collaborazione con il Liceo delle Scienze Umane Sofonisba Anguissola. Alunni singoli di tutte le classi della scuola secondaria di secondo grado. Liceo delle Scienze Umane Sofonisba Anguissola, via Palesto, 30 - Cremona. Teatro A. Ponchielli corso Vittorio Emanuele II, 52 - Cremona. è previsto un incontro settimanale di 2 ore circa da fine febbraio a giugno e un esibizione pubblica finale. Gratuito. Da gennaio 2016 sul sito sarà possibile reperire tutte le informazioni per accedere alle selezioni. Comune di Cremona Settore Politiche Educative, Piano Locale Giovani, Istruzione, Sport Marco Allegri, tel

16 scuola secondaria di 2 grado Ambiente e territorio 1. Educazione stradale - Conoscere la strada Il progetto fa parte dell attività di educazione stradale svolta dal corpo di Polizia Locale presso le scuole di ogni ordine e grado con l obiettivo di costruire e diffondere una cultura della sicurezza stradale attraverso l informazione, la sperimentazione e l educazione dei cittadini a partire dalla scuola infanzia. Nelle scuole secondarie di secondo grado viene maggiormente approfondito il contesto strada, l uso dei veicoli e le prime e fondamentali nozioni necessarie per il conseguimento della patente di guida. Alunni di tutti gli ordini di scuola con percorsi differenziati. scolastiche. Gli interventi nelle classi variano dalle 2 alle 4 ore. Gratuito. Contatto diretto con dirigenti scolastici e insegnanti a cura degli agenti incaricati. Comune di Cremona - Polizia Locale Claudio Graziani, tel

17 Secondaria 2 grado / Ambiente e territorio 2. raccolta differenziata dei rifiuti Porta a Porta Il Comune di Cremona, Linea Gestioni (Gruppo LGH) e Coop Erica propongono la realizzazione di una campagna di educazione per le scuole di ogni ordine grado per accompagnare il completamento della raccolta differenziata dei rifiuti Porta a Porta su tutto il territorio comunale. A settembre del 2010 è stata attivata la raccolta differenziata Porta a Porta in alcuni quartieri periferici della città, dal 1 luglio 2015 il servizio è entrato in vigore nelle restanti zone periferiche e dal 1 ottobre verrà attivata nel centro storico. Il progetto formativo per le scuole prevede incontri che riguarderanno il nuovo servizio di raccolta differenziata e come differenziare al meglio, la filiera del riciclo, finalità, obiettivi e metodologie per parlare dei rifiuti a scuola. La formazione sarà destinata agli insegnanti della scuola secondaria di secondo grado con incontri anche nelle classi, in cui verrà illustrata la raccolta differenziata Porta a Porta, le modalità di attuazione ed i vantaggi del servizio. La proposta si rivolge a tutti gli ordini di scuola. Settore Politiche Educative (Sala Zanoni), via del Vecchio Passeggio, 1 - Cremona. scolastiche. Il primo incontro per gli insegnanti delle scuole secondarie di secondo grado si terrà giovedì 17 settembre dalle alle presso la Sala Zanoni. Ad ogni partecipante verrà consegnato il documentario MENO 100 CHILI e una serie di schede didattiche con approfondimenti e attività da realizzare in classe. Gratuito. è necessario confermare la partecipazione all incontro via mail a oppure via fax allo (alla c.a. di Matteo Monge). Comune di Cremona Servizio Ambiente ed Ecologia Cinzia Vuoto, tel Elisabetta Soldani, tel Settore Politiche Educative, Piano Locale Giovani, Istruzione, Sport Laura Maiavacca, tel Stefania Reali, tel

18 Secondaria 2 grado / Ambiente e territorio 3. Le avventure del Professor Terra Terra Il progetto prevede attività didattiche sui temi dello sviluppo sostenibile, dell energia, della raccolta differenziata e delle telecomunicazioni con lezioni in classe e visite agli impianti di riciclo e produzione di energia. Il progetto prende il nome dalla pubblicazione Le avventure del Professor Terra Terra, che si sviluppa attraverso il racconto delle avventure dell omonimo professore (un ragazzino che grazie a poteri magici aiuta l umanità a risolvere i problemi legati all inquinamento e all eccessivo sfruttamento del Pianeta) ed è arricchita da schede e approfondimenti scientifici relativi ai temi dei rifiuti, dell acqua, dell energia e delle telecomunicazioni. Sensibilizzare la coscienza dei ragazzi, cittadini di domani, sui temi dei rifiuti, dello sviluppo sostenibile e della sicurezza del web. Alunni di tutte le classi della scuola secondaria di secondo grado. Il progetto si rivolge anche alle scuole primarie e secondarie di primo grado. scolastiche, impianti. Il progetto prevede le seguenti attività: interventi in classe della durata di 1 ora da parte di esperti sui temi: raccolta differenziata, energie da fonti rinnovabili, sicurezza web in collaborazione anche con la Polizia Postale visite guidate agli impianti di riciclo e di produzione di energia da fonti alternative. Gli interventi si svolgeranno da novembre a maggio. Gratuito. A carico delle scuole solo i trasporti per le visite agli impianti. Le richieste di interventi si posso effettuare, entro il 31 ottobre, tramite il sito Linea Gestioni (azienda che a Cremona si occupa del servizio di Igiene Ambientale: raccolta, trasporto e smaltimento rifiuti) Piero Lombardi, cell

19 Secondaria 2 grado / Ambiente e territorio 4. T.V.B. Ti Voglio Bere Progetto didattico per sensibilizzare gli alunni e le loro famiglie al tema Acqua bene primario, per migliorare la cultura dell uso dell acqua del rubinetto, buona anche da bere, per conoscere il ciclo e la rete idrica urbana. Inoltre la proposta mira ad accrescere la consapevolezza della necessità di assumere azioni e comportamenti sempre più in armonia con il concetto di sviluppo sostenibile. Promuovere nei ragazzi e negli adulti la cultura del rispetto dell acqua come bene primario, incentivare l uso dell acqua del rubinetto, sensibilizzare alla riduzione della quantità di plastica prodotta, trasportata ed immessa nell ambiente. Alunni di tutte le classi di scuola secondaria di secondo grado. Il progetto si rivolge anche alle scuole primarie e secondarie di primo grado. scolastiche, impianti. Il progetto si articola nei seguenti moduli che si possono scegliere anche singolarmente: Esperto in classe: incontro in classe con un esperto sui temi riferiti all acqua Acqualab: un laboratorio scientifico mobile. I ragazzi possono fare le analisi più semplici in classe, con l aiuto dell esperto e scoprire curiosità scientifiche relative all acqua Acquedotto: visita guidata agli impianti di captazione e potabilizzazione del proprio territorio Depuratore: visita guidata all impianto di depurazione di Cremona. Gratuito. A carico delle scuole sono i trasporti per le visite agli impianti. Contattare i referenti del progetto ad inizio anno scolastico. Amministrazione Provinciale in collaborazione con l Ufficio Scolastico Territoriale di Cremona e con le società di gestione idrica del territorio, AEM Cremona, Gruppo LGH, Padania Acque SpA, SCPR Crema, ASPM Soresina, APES Pandino, ASM Castelleone e Casalasca Servizi Provincia di Cremona - Settore Agricoltura e Ambiente Segreteria Organizzativa, tel Piero Lombardi, cell

20 Secondaria 2 grado / Ambiente e territorio 5. Nonsolonoi: per una cultura del commercio equo e solidale Il progetto si colloca all interno dei percorsi didattici proposti dalla Cooperativa Sociale Nonsolonoi per una maggiore diffusione della cultura e dei prodotti del commercio equo e solidale. Molte sono le proposte: 1. Cibo per tutti. La fame non è nella natura 2. Pubblicità regresso e consumo critico 3. Acqua, bene comune dell umanità 4. La storia delle cose 5. Storie di trame 6. Cambiamo registro (solo per le classi quinte) 7. Finanziarizzazione dell economia. Banche armate e finanza etica. Analizzare i meccanismi della produzione, distribuzione e consumo degli alimenti nel mondo, riflettere sulle retoriche e sulle rappresentazioni utilizzate dalla pubblicità, approfondire il tema dell acqua come risorsa, stimolare la riflessione sul ciclo di vita dei prodotti e sul commercio globale. Attraverso giochi di ruolo i ragazzi potranno conoscere e approfondire le varie fasi di coltivazione e lavorazione del cotone, soffermandosi anche sulla condizione dei contadini, sui temi della globalizzazione dei consumi e dell economia solidale, sugli aspetti finanziari dell economia con particolare attenzione alle vicende belliche in atto e alle esperienze di finanza alternativa. Alunni di tutte le classi della scuola secondaria di secondo grado. La proposta si rivolge anche alle scuole primarie e alle secondarie di primo grado. scolastiche. Ogni percorso si sviluppa in 2 o 3 incontri (di circa 2 ore ciascuno) a seconda delle esigenze della classe. Modalità A: 1 all ora (IVA inclusa) per ogni studente. Modalità C: 26 all ora (IVA inclusa) per la classe. La Coop. Nonsolonoi offrirà alla classe o alla scuola un buono spesa pari alla metà del costo sostenuto, valido per l acquisto di prodotti alimentari, artigianato o libri. Sarà necessario aggiungere al dovuto anche 15 per spese di fatturazione elettronica. Contattare la Cooperativa. NONSOLONOI s.c.s a r.l. ONLUS c.so Matteotti, 1 - Cremona Francesca Poli, tel

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Ufficio di Segreteria: Viale Liguria Rozzano (MI) Tel. 02 57501074 Fax. 028255740 e-mail: segreteria@medialuinifalcone.it sito: www.icsliguriarozzano.gov.it Recapiti

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Anno Scolastico 2010-2011 Email: icsauro@yahoo.it Fratelli Grimm La Scuola

Dettagli

Progetto Educazione al Benessere. Per star bene con sé e con gli altri. Progetto di Circolo

Progetto Educazione al Benessere. Per star bene con sé e con gli altri. Progetto di Circolo DIREZIONE DIDATTICA 3 Circolo di Carpi Progetto Educazione al Benessere Per star bene con sé e con gli altri Progetto di Circolo Anno scolastico 2004/2005 Per star bene con sé e con gli altri Premessa

Dettagli

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, TEATRO LA DIDATTICA DEL FARE 1 BISOGNI Sulla scorta delle numerose riflessioni che da parecchi anni aleggiano sulla realtà

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

I. C. LENTINI LAURIA PROGETTO SPORTELLO D ASCOLTO PSICOLOGICO UNO SPAZIO PER PENSARE, PER ESSERE, PER DIVENTARE

I. C. LENTINI LAURIA PROGETTO SPORTELLO D ASCOLTO PSICOLOGICO UNO SPAZIO PER PENSARE, PER ESSERE, PER DIVENTARE ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE di Sc. Materna Elementare e Media LENTINI 85045 LAURIA (PZ) Cod. Scuola: PZIC848008 Codice Fisc.: 91002150760 Via Roma, 102 - e FAX: 0973823292 I. C. LENTINI LAURIA PROGETTO

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

5.1 Complesso delle attività realizzate dall Ente e identificazione dei destinatari dal punto di vista sia qualitativo che quantitativo:

5.1 Complesso delle attività realizzate dall Ente e identificazione dei destinatari dal punto di vista sia qualitativo che quantitativo: SCHEDA 1/B SCHEDA PROGETTO PER L IMPEGNO DI GIOVANI IN SERVIZIO CIVILE REGIONALE IN EMILIA-ROMAGNA ENTE 1)Ente proponente il progetto: CARITAS DIOCESANA DI REGGIO EMILIA GUASTALLA (legata da vincoli associativi

Dettagli

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA AL LAVORO 25 maggio 2015 San Michele all Adige 3 e 4 giugno 2015 Rovereto Progetto dell associazione culturale Artea di Rovereto in collaborazione con

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

CTI della provincia di Verona. Seminario conclusivo - Bardolino ottobre 2013

CTI della provincia di Verona. Seminario conclusivo - Bardolino ottobre 2013 CTI della provincia di Verona Seminario conclusivo - Bardolino ottobre 2013 Per non perdere nessuno La crisi economica e valoriale che stiamo vivendo entra dapprima nelle famiglie e poi nella scuola. Gli

Dettagli

PIANO A.S. 2015/2016

PIANO A.S. 2015/2016 Direzione Didattica Statale 1 Circolo De Amicis Acquaviva delle Fonti (BA) BAEE03600L@ISTRUZIONE.IT - BAEE03600L@PEC.ISTRUZIONE.IT www.deamicis.gov.it PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA A.S. 2015/2016 Prendete

Dettagli

PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA

PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA Istituto Comprensivo 1 F. GRAVA CONEGLIANO PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA Anno scolastico 2012/ 2013 A pagina 2 PIANO OFFERTA FORMATIVA PER LA SCUOLA MEDIA A pagina 9 PIANO OFFERTA FORMATIVA PER LA SCUOLA

Dettagli

Facciamo scuola consapevolmente

Facciamo scuola consapevolmente SCHEDA PRESENTAZIONE PROGETTO Progettazione e realizzazione di laboratori sull educazione al Consumo consapevole - Anno scolastico 2011/2012 BANDO 2011 ATTENZIONE La scheda progettuale, divisa in una parte

Dettagli

Dichiarazione Popolazione e cultura

Dichiarazione Popolazione e cultura IX/11/1 Dichiarazione Popolazione e cultura I Ministri delle Parti contraenti della Convenzione delle Alpi attribuiscono agli aspetti socio economici e socio culturali indicati all art 2, comma 2, lettera

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA ATTIVITÀ SCOLASTICA (Revisione 0 del 10/05/2006)

REGOLAMENTO DELLA ATTIVITÀ SCOLASTICA (Revisione 0 del 10/05/2006) REGOLAMENTO DELLA ATTIVITÀ SCOLASTICA (Revisione 0 del 10/05/2006) Articolo 1 - Ente gestore, denominazione, natura e sede della scuola 1. L Ente Ispettoria Salesiana Lombardo Emiliana, Ente Ecclesiastico

Dettagli

Quando a scuola ci si esercita nel far del gruppo il soggetto che apprende

Quando a scuola ci si esercita nel far del gruppo il soggetto che apprende Workshop n. 3 Quando a scuola ci si esercita nel far del gruppo il soggetto che apprende Introducono il tema e coordinano i lavori - Irene Camolese, Confcooperative - Franca Marchesi, Istituto Comprensivo

Dettagli

Concorso per le scuole primarie e secondarie di I e II grado - LA SCUOLA PER EXPO 2015 -

Concorso per le scuole primarie e secondarie di I e II grado - LA SCUOLA PER EXPO 2015 - Concorso per le scuole primarie e secondarie di I e II grado - LA SCUOLA PER EXPO 2015 - Dal 1 maggio al 31 ottobre 2015 Milano ospiterà l Esposizione Universale dal tema Nutrire il Pianeta, Energia per

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI Via Pietro Maroncelli 33 59013 Montemurlo (Prato) tel. +39 0574 683312 fax +39 0574 689194 email pois00300c@istruzione.it pec pois00300c@pec.istruzione.it

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE 86029 TRIVENTO (CB) PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE

ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE 86029 TRIVENTO (CB) PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE 86029 TRIVENTO (CB) Via Acquasantianni s.n. - (Tel. 0874-871770 - Fax 0874-871770) Sito web: http://digilander.libero.it/ictrivento/ - e-mail: cbmm185005@istruzione.it

Dettagli

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola IC n 5 L.Coletti Progetto GREEN SCHOOL Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola GREEN SCHOOL Principio fondante del Progetto GREEN SCHOOL..Coniugare conoscenza, ambiente, comportamenti nell

Dettagli

La nostra scuola è da sempre caratterizzata da un ambiente sereno nel quale si svolge con profitto l attività scolastica

La nostra scuola è da sempre caratterizzata da un ambiente sereno nel quale si svolge con profitto l attività scolastica SCUOLA MEDIA ANNA FRANK di GRAFFIGNANA Via del Comune 26813 Graffignana (LO) tel. 037188966 Sezione staccata dell ISTITUTO COMPRENSIVO DI BORGHETTO LODIGIANO Via Garibaldi,90 26812 Borghetto Lodigiano

Dettagli

Codice univoco Ufficio per fatturazione elettronica: UFNGS6

Codice univoco Ufficio per fatturazione elettronica: UFNGS6 54 Distretto Scolastico ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE AD INDIRIZZO MUSICALE De Amicis Baccelli di Sarno (Sa) Sede Legale: Corso G. Amendola, 82 - C.M.: SAIC8BB008 - C.F.:94065840657 E mail:saic8bb008@istruzione.it

Dettagli

La definizione L approccio

La definizione L approccio I BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI (BES) La definizione Con la sigla BES si fa riferimento ai Bisogni Educativi Speciali portati da tutti quegli alunni che presentano difficoltà richiedenti interventi individualizzati

Dettagli

Progetto di prevenzione e contrasto del bullismo nella provincia di Ferrara

Progetto di prevenzione e contrasto del bullismo nella provincia di Ferrara PROMECO Progettazione e intervento per la prevenzione Progetto di prevenzione e contrasto del bullismo nella provincia di Ferrara Aprile 2006 Premessa Punti di forza, obiettivi raggiunti Elementi su cui

Dettagli

Descrizione della pratica: 1. Identificazione:

Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Istituto scolastico dove si sviluppa la pratica: Al momento attuale (maggio 2008) partecipano al progetto n. 47 plessi di scuola primaria e n. 20 plessi di

Dettagli

con il Patrocinio della Città di Ostuni ORGANIZZA IL A N T O N I O L E G R O T T A G L I E 14-16 maggio 2014

con il Patrocinio della Città di Ostuni ORGANIZZA IL A N T O N I O L E G R O T T A G L I E 14-16 maggio 2014 SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO N. O. Barnaba- S. G. BOSCO di OSTUNI Sede centrale: N. O. Barnaba via C. Alberto,2 tel/fax 0831301527 Plesso S. G. Bosco Via G. Filangieri, 24 TEL./FAX 0831 332088 C.F. 90044950740

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe

Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe Anno Scolastico 2013-2014 PERSONE IN CAMMINO OLTRE LE FRONTIERE PER RICONQUISTARE IL FUTURO Premessa Il Concorso Sulle vie dell Europa è promosso

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per l Umbria

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per l Umbria Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per l Umbria SCHEDA PROGETTO (ex art. 9 CCNL 2006-2009) Dati identificativi dell'istituto Nome scuola/tipologia Scuola

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 TITOLO DEL PROGETTO: ANNO RICCO MI CI FICCO SETTORE e Area di Intervento: Settore A: Assistenza Aree: A02 Minori voce 5 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO OBIETTIVI DEL PROGETTO OBIETTIVI GENERALI

Dettagli

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15 Istituto «San Giuseppe» Scuole Primaria e dell Infanzia Paritarie 71121 Foggia, via C. Marchesi, 48-tel. 0881/743467 fax 744842 pec: istitutosangiuseppefg@pec.it e-mail:g.vignozzi@virgilio.it sito web:

Dettagli

FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI

FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI PREMESSA Nell ambito del Programma Torino e le Alpi, la Compagnia di San Paolo ha promosso dal 12 al 14 settembre 2014,

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

e p.c. Ai Docenti referenti per le Politiche Giovanili e la Partecipazione Studentesca LORO SEDI

e p.c. Ai Docenti referenti per le Politiche Giovanili e la Partecipazione Studentesca LORO SEDI Prot. Nr 11636 Vicenza, 25 settembre 2013 Cat.E8 Ai Sigg. Dirigenti Scolastici degli Istituti Superiori di II grado Statali e Paritari della Provincia di Vicenza e p.c. Ai Docenti referenti per le Politiche

Dettagli

Bandi 2015 ARTE E CULTURA. Protagonismo culturale dei cittadini. www.fondazionecariplo.it

Bandi 2015 ARTE E CULTURA. Protagonismo culturale dei cittadini. www.fondazionecariplo.it Bandi 2015 ARTE E CULTURA Protagonismo culturale dei cittadini BENESSERE COMUNITÀ www.fondazionecariplo.it BANDI 2015 1 Bando senza scadenza Protagonismo culturale dei cittadini Il problema La partecipazione

Dettagli

ATTIVITA 2012 L ORMA. Educazione e Promozione Sociale. Presentazione servizi e attività Anno 2012

ATTIVITA 2012 L ORMA. Educazione e Promozione Sociale. Presentazione servizi e attività Anno 2012 ATTIVITA 2012 L ORMA Educazione e Promozione Sociale Presentazione servizi e attività Anno 2012 L Orma è una realtà che opera da più di 10 anni nel settore dell Educazione e della Promozione Sociale. Tutte

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DECRETO 30 settembre 2011. Criteri e modalità per lo svolgimento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto

Dettagli

ai giovani 18 24 anni che non hanno conseguito il diploma di scuola media superiore al 10%.

ai giovani 18 24 anni che non hanno conseguito il diploma di scuola media superiore al 10%. COMUNE di SASSARI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI PROTOCOLLO D INTESA INTERISTITUZIONALE FINALIZZATO ALLA CONOSCENZA DEL FENOMENO DELLA DISPERSIONE SCOLASTICA E ALLA PRIMA INDIVIDUAZIONE DI MISURE DI

Dettagli

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK Nome scuola: ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE D. ROMANAZZI Indirizzo: VIA C. ULPIANI, 6/A cap. 70126 città: BARI provincia: BA tel.: 080 5425611 fax: 080 5426492 e-mail:

Dettagli

Bando di Concorso ENERGIOCHI 10

Bando di Concorso ENERGIOCHI 10 REGIONE ABRUZZO Servizio Politica Energetica, Qualità dell aria, SINA Bando di Concorso ENERGIOCHI 10 anno scolastico 2014-2015 1. PREMESSA La Regione Abruzzo - insieme al MIUR (Ministero della Pubblica

Dettagli

Carcere & Scuola: ne vale la Pena

Carcere & Scuola: ne vale la Pena PROGETTO DI EDUCAZIONE ALLA LEGALITA E CIVILTA Carcere & Scuola: ne vale la Pena Scuola di Alta Formazione in Scienze Criminologiche, Istituto FDE, Mantova Associazione LIBRA Rete per lo Studio e lo Sviluppo

Dettagli

VIAGGIANDO CON LA NATURA

VIAGGIANDO CON LA NATURA VIAGGIANDO CON LA NATURA Il progetto intende, attraverso l esplorazione del mondo naturale (terra, acqua, aria e fuoco) sistematizzare le conoscenze per comprendere l organizzazione dell ecosistema naturale.

Dettagli

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Scuola Primaria 1 Circolo di Cuneo PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Responsabile del Progetto: Ins. Rosanna BLANDI 2 INDICE PRESENTAZIONE DEL PROGETTO pag. 5 L

Dettagli

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO MASTRO GIORGIO PROGETTO DI INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI Classi Prime - Seconde - Terze Anno scolastico 2012-2013 SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO MASTRO GIORGIO

Dettagli

PERCORSI DI INCLUSIONE E DI INTEGRAZIONE PER ALUNNI CON BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI

PERCORSI DI INCLUSIONE E DI INTEGRAZIONE PER ALUNNI CON BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI PERCORSI DI INCLUSIONE E DI INTEGRAZIONE PER ALUNNI CON BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI ALCUNI DATI L Istituto Trento 5 comprende 3 scuole primarie e 2 scuole secondarie di I grado. Il numero totale di alunni

Dettagli

Autonomia e parità in altri paesi: alcuni esempi

Autonomia e parità in altri paesi: alcuni esempi Autonomia e parità in altri paesi: alcuni esempi 1 FRANCIA Le Scuole sous contrat d association In Francia il sistema è centralistico con un Ministero forte che regola ogni aspetto. Ci sono tre tipologie

Dettagli

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche:

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche: PREMESSA Insignita della Medaglia d Argento al Valor Militare della Resistenza, Pistoia, al pari di altre città toscane, è stata teatro di avvenimenti tragici, la maggior parte dei quali intercorsi tra

Dettagli

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente)

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) TU Per San Lazzaro Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) Territorio: Urbanistica: Cosa: Agevolazioni per la riqualificazione dell esistente:

Dettagli

Oggetto: INSEGNAMENTO/ APPRENDIMENTO DELLE LINGUE STRANIERE E DSA

Oggetto: INSEGNAMENTO/ APPRENDIMENTO DELLE LINGUE STRANIERE E DSA Oggetto: INSEGNAMENTO/ APPRENDIMENTO DELLE LINGUE STRANIERE E DSA PREMESSA A tutt oggi i documenti ufficiali a cui ogni docente di lingue straniere è chiamato a far riferimento nel suo lavoro quotidiano,

Dettagli

AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO

AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO AL VIA LA CAMPAGNA AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO 1. ESSERE UN AGRONOMO E FORESTALE WAA for EXPO2015 Il grande appuntamento dell EXPO MILANO 2015 dal

Dettagli

Scuola secondaria di primo grado: Educazione fisica

Scuola secondaria di primo grado: Educazione fisica Ufficio XVI - Ambito territoriale per la provincia di Reggio Emilia Ufficio Educazione Fisica e Sportiva Scuola secondaria di primo grado: Educazione fisica Prof. CRONISTORIA DELLA DISCIPLINA DAL 1979

Dettagli

PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1

PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 TITOLO DEL PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 Settore e Area di Intervento: Settore: ASSISTENZA

Dettagli

La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con:

La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con: La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con: V E NIDO DIPARTIMENTO MATERNO INFANTILE R ENTI LOCALI T QUARTIERE I C SCUOLA DELL INFANZIA FAMIGLIA

Dettagli

IL CURRICOLO D ITALIANO COME LINGUA STARNIERA

IL CURRICOLO D ITALIANO COME LINGUA STARNIERA IL CURRICOLO D ITALIANO COME LINGUA STARNIERA INDICE INTRODUZIONE scuola media obiettivo generale linee di fondo : mete educative e mete specifiche le abilità da sviluppare durante le sei sessioni alcune

Dettagli

Istituto Comprensivo E. De Filippo

Istituto Comprensivo E. De Filippo Istituto Comprensivo E. De Filippo Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di primo grado Via degli Italici, 33 - tel. 0824-956054 fax 0824-957003 Morcone Bn (seconda annualità) Il tempo per leggere,

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA!

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! Buona, pulita e giusta Linee guida per una mensa scolastica di qualità 1 A cura di: Valeria Cometti, Annalisa D Onorio, Livia Ferrara, Paolo Gramigni In collaborazione con:

Dettagli

NOI CON GLI ALTRI CAMERUN

NOI CON GLI ALTRI CAMERUN NOI CON GLI ALTRI CAMERUN Solidarietà e cooperazione come valori fondanti per le nuove generazioni Promosso da: Fondazione Un cuore si scioglie onlus, in collaborazione con la Regione Toscana e Mèta cooperativa

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

PRESENTAZIONE PROGETTO

PRESENTAZIONE PROGETTO PRESENTAZIONE PROGETTO Serie di attività svolte per sollecitare : Un maggior impegno sociale, Coinvolgimento attivo nella vita cittadina, Crescita della cultura della solidarietà, Dedicazione di parte

Dettagli

Allegato A. Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei

Allegato A. Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei Allegato A Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei I percorsi liceali forniscono allo studente gli strumenti culturali e metodologici per una comprensione approfondita della realtà, affinché

Dettagli

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE LINEE DI INDIRIZZO PER UNA NUOVA PROGRAMMAZIONE CONCERTATA TRA LO STATO, LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO IN MATERIA IN.F.E.A. (INFORMAZIONE-FORMAZIONE-EDUCAZIONE AMBIENTALE) VERSO

Dettagli

PROTOCOLLO DIVERS-ABILITÀ

PROTOCOLLO DIVERS-ABILITÀ PROTOCOLLO DIVERS-ABILITÀ Amministrazione Comunale Amministrazione Scolastica Zanica I.C. Zanica Commissione Inter-istituzionale La Commissione Inter-istituzionale è una commissione mista tecnico-politica

Dettagli

PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO

PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO Settore di intervento: Assistenza agli anziani Sede di attuazione del Benevento 1- VIA DEI LONGOBARDI 9 progetto: Numero di volontari richiesti: 4 Attività di

Dettagli

Il Ministro della Pubblica Istruzione

Il Ministro della Pubblica Istruzione Prot. n. 30/dip./segr. Roma, 15 marzo 2007 Ai Direttori Generali Regionali Loro Sedi Ai Dirigenti degli Uffici scolastici provinciali Loro Sedi Al Sovrintendente Scolastico per la Provincia di Bolzano

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

Il master è in collaborazione con

Il master è in collaborazione con Il Master in Turismo Sostenibile e Responsabile - Imprenditorialità e Management ideato dal Centro Studi CTS, giunto alla XII edizione, in collaborazione con Scuola di Comunicazione IULM e AITR - Associazione

Dettagli

All roads are long that lead toward one s heart s desire. Convegno interdisciplinare. Firenze, 18 marzo 2016

All roads are long that lead toward one s heart s desire. Convegno interdisciplinare. Firenze, 18 marzo 2016 decima edizione In collaborazione con Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano Dipartimento di Scienze linguistiche e letterature straniere

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

Progetto di collaborazione Scuola Elementare di Piangipane con JAJO Sport Associazione Dilettantistica 2014-2015

Progetto di collaborazione Scuola Elementare di Piangipane con JAJO Sport Associazione Dilettantistica 2014-2015 Con la collaborazione di: EDUCAZIONE ATTRAVERSO IL MOVIMENTO Le abilità di movimento sono conquiste tangibili che contribuiscono alla formazione di un immagine di sé positiva. Progetto di collaborazione

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia Nel mondo ci sono 150 milioni di Italici: sono i cittadini italiani d origine, gli immigrati di prima e seconda generazione, i nuovi e vecchi emigrati e i loro discendenti,

Dettagli

Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM

Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM INDICE Premessa Adotta una Scuola per l EXPO 2015: obiettivi Tipologie di scuole La procedura di selezione delle scuole Le modalità per adottare la

Dettagli

A NE T O I S AZ I C O S VE AS

A NE T O I S AZ I C O S VE AS ASSOCIAZIONE VESTA L'Associazione Culturale Vesta nasce nel 2013 dall idea di creare un laboratorio di idee destinate alla fruizione e alla valorizzazione del patrimonio storico, culturale e naturalistico

Dettagli

COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia Di Olbia-Tempio REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL CENTRO DI AGGREGAZIONE SOCIALE

COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia Di Olbia-Tempio REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL CENTRO DI AGGREGAZIONE SOCIALE COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia Di Olbia-Tempio REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL CENTRO DI AGGREGAZIONE SOCIALE Art. 1 - ISTITUZIONE E istituito presso il Comune di Golfo Aranci, un Centro di Aggregazione

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

RESPONS.In.City - Methodology

RESPONS.In.City - Methodology RESPONS.In.City - Methodology THE METHODOLOGY OF A RESPONSIBLE CITIZENSHIP PROMOTION Metodologia di Promozione della Cittadinanza come Responsabilità Condivisa 1 Premessa La possibilità di partecipare

Dettagli

UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto

UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto Provincia di Ravenna Album fotografico UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto CONSIGLI/CONSULTE DEI COMUNI PARTECIPANTI SCUOLA Consulta ragazzi di Alfonsine Michelacci Andrea Scuola Primaria "Matteotti

Dettagli

SERVIZI E ATTIVITA INTEGRATIVE

SERVIZI E ATTIVITA INTEGRATIVE SERVIZI E ATTIVITA INTEGRATIVE PREMESSA 1 SERVIZIO ORIENTAMENTO E RIORIENTAMENTO 2 C.I.C. (Centro di Informazione e Consulenza) 4 SERVIZIO PSICOLOGICO 7 LA BIBLIOTECA 8 ATTIVITA CULTURALI 8 ATTIVITÀ EXTRACURRICOLARI

Dettagli

DIREZIONE DIDATTICA Albert Sabin C.so Vercelli,157 10153 tel. 011\2426534 fax 011\ 2462435 Codice Fiscale 80093750018 e-mail TOEEO5600D@ istruzione.

DIREZIONE DIDATTICA Albert Sabin C.so Vercelli,157 10153 tel. 011\2426534 fax 011\ 2462435 Codice Fiscale 80093750018 e-mail TOEEO5600D@ istruzione. RELAZIONE DEL DIRIGENTE SCOLASTICO AL CONTO CONSUNTIVO 2013 La presente relazione illustra l andamento della gestione dell istituzione scolastica e i risultati conseguiti in relazione agli obiettivi programmati

Dettagli

Presentazione ai Dirigenti Scolastici

Presentazione ai Dirigenti Scolastici Il Progetto Adolescenza del Lions Quest International Presentazione ai Dirigenti Scolastici La scuola sta vivendo, da alcuni anni, un periodo molto complesso Potersi dotare di strumenti che facilitino

Dettagli

ATTIVITA' DIDATTICA PER LE SCUOLE DELL'INFANZIA

ATTIVITA' DIDATTICA PER LE SCUOLE DELL'INFANZIA P9.07.1 attività didattica scuoleinfanzia.doc P9.07.1 Comune di Rimini p.za Cavour, 27 47921 Rimini http://qualità.comune.rimini.it Direzione e di Protezione Sociale via Ducale, 7 47900 Rimini tel. 0541/

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

La filosofia di Idecom è idee e comunicazione con contenuti, che sviluppa nei seguenti diversi ambiti di attività:

La filosofia di Idecom è idee e comunicazione con contenuti, che sviluppa nei seguenti diversi ambiti di attività: Idecom è una società nata dal gruppo Ladurner che da anni è specializzato nella progettazione, costruzione e gestione di impianti nel campo dell ecologia e dell ambiente, in particolare in impianti di

Dettagli

Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori. per la Primaria ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA "GATTO" SAIC83800T

Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori. per la Primaria ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA GATTO SAIC83800T Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori per la ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA "GATTO" SAIC83800T Progetto VALES a.s. 2012/13 Rapporto Questionari Studenti Insegnanti Genitori

Dettagli

CIRCOLARE N. 9 Ravenna, 13 settembre 2014. Si trasmette, in allegato, il piano delle attività per l a. s. 2014-2015.

CIRCOLARE N. 9 Ravenna, 13 settembre 2014. Si trasmette, in allegato, il piano delle attività per l a. s. 2014-2015. CIRCOLARE N. 9 Ravenna, 13 settembre 2014 Ai Docenti Agli Studenti Al Personale A.T.A. Alle Famiglie Al D.S.G.A. Oggetto: Piano delle attività a.s. 2014-2015 Si trasmette, in allegato, il piano delle attività

Dettagli

LA FORMAZIONE DELLE CLASSI A.S. 2013/2014

LA FORMAZIONE DELLE CLASSI A.S. 2013/2014 LA FORMAZIONE DELLE CLASSI A.S. 2013/2014 CRITERI GENERALI PER LA FORMAZIONE DELLE CLASSI La formazione delle classi e l assegnazione delle risorse di organico deve essere coerente: - con gli interventi

Dettagli

Presiede il Consiglio di Classe il Dirigente Scolastico, Prof. oppure per delega del Dirigente Scolastico, il Prof., funge da Segretario il Prof.

Presiede il Consiglio di Classe il Dirigente Scolastico, Prof. oppure per delega del Dirigente Scolastico, il Prof., funge da Segretario il Prof. ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE CESARE BECCARIA ISTITUTO TECNICO - SETTORE ECONOMICO - ISTITUTO PROFESSIONALE per l AGRICOLTURA e l AMBIENTE Sedi associate di - SANTADI e VILLAMASSARGIA VERBALE N. SCRUTINIO

Dettagli

La valutazione della ricerca nell area dell Economia Aziendale. Alcune proposte.

La valutazione della ricerca nell area dell Economia Aziendale. Alcune proposte. 1. Premessa. La valutazione della ricerca nell area dell Economia Aziendale. Alcune proposte. La comunità dei docenti e ricercatori dell area di Economia Aziendale, rappresentata dalle società scientifiche

Dettagli

Protocollo per l inclusione degli alunni con Bisogni Educativi Speciali

Protocollo per l inclusione degli alunni con Bisogni Educativi Speciali Protocollo per l inclusione degli alunni con Bisogni Educativi Speciali L Istituto Leopoldo Pirelli si propone di potenziare la cultura dell inclusione per rispondere in modo efficace alle necessità di

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Sergio dal Maso Viale C.Colombo, 165 Foggia Telefono 328/2775122 Fax 0881/720007 E-mail Nazionalità

Dettagli

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi Tra Il Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, con sede in Via Cristoforo Colombo, 44, 00187

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015 Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

Dettagli

Centro per l Impiego Carta dei servizi alle Aziende e agli Enti pubblici

Centro per l Impiego Carta dei servizi alle Aziende e agli Enti pubblici Centro per l Impiego Carta dei servizi alle Aziende e agli Enti pubblici SOMMARIO SERVIZI ALLE AZIENDE E AGLI ENTI PUBBLICI - accoglienza; - consulenza relativa alle comunicazioni obbligatorie; - servizio

Dettagli