Regione Calabria Azienda Sanitaria Provinciale Via Vinicio Cortese, Catanzaro

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Regione Calabria Azienda Sanitaria Provinciale Via Vinicio Cortese, 25 88100 Catanzaro"

Transcript

1 Centro di Controllo Direzionale Ufficio Relazioni con il Pubblico Regione Calabria Azienda Sanitaria Provinciale Via Vinicio Cortese, Catanzaro Presidio Ospedaliero Lamezia Terme Customer satisfaction 2012 ( Indagine di gradimento dell utenza: presentazione sintetica ) PREMESSA Negli ultimi due anni la Direzione Aziendale relativamente al Presidio Ospedaliero di Lamezia Terme (POLT) ha inteso apportare importanti e rilevanti obiettivi di miglioramento a partire da sostanziali trasformazioni strutturali sia dell area di degenza che dei servizi specialistici ambulatoriali. Allo scopo sono stati ristrutturati numerosi reparti, riammodernati tutti gli ambulatori, allocandoli in una nuova specifica area, aggiornata la segnaletica di orientamento ed acquistato nuovi strumenti diagnostici. Per conoscere l opinione dei cittadini in merito ai cambiamenti apportati, il D.G. il Dott. Prof. Gerardo Mancuso ha richiesto all Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP) un indagine mirata da effettuarsi entro Ottobre LO STRUMENTO D INDAGINE Lo strumento prescelto per la customer satisfaction è il questionario integrato dall intervista. Il questionario, con una parte di presentazione sui cambiamenti apportati, è composto da sei domande a risposta chiusa ed a scala per esprimere il grado di soddisfazione rispetto alle trasformazioni effettuate. La scala di risposta contiene tre opzioni sul versante negativo (insoddisfazione:,, ), e tre sul versante positivo (soddisfazione: 4 sufficiente,, ). Una scelta motivata dall opportunità di discriminare il grado di soddisfazione nonché di fornire una scala equa tra risposte negative e positive per non invalidare le risultanze. Al termine del questionario agli utenti si offre lo spazio per esprimere eventuali suggerimenti. METODOLOGIA target e tempi La ricerca da svolgere in un ambito ristretto di tempo (un mese) ha previsto la sua applicazione in due settimane per ottenere una foto temporale specifica. Il questionario è stato destinato esclusivamente ad utenti in attesa di ottenere visite specialistiche nell area HAB che abbiano dichiarato di essere già utenti e di conoscere da anni il nostro ospedale. La somministrazione del questionario, da riservare agli operatori che hanno condiviso l obiettivo e la metodologia applicativa, ha previsto la presentazione di chi somministra, dell obiettivo della ricerca e del valore del loro contributo accettando di collaborare.

2 L applicazione successiva prevede il supporto dell operatore nella spiegazione del come compilare e nel dare chiarimenti rispetto a dubbi. Al termine della compilazione è stato previsto uno spazio di dialogo ed ascolto di quanto l utente volesse ulteriormente dichiarare al fine anche di rilevare l atteggiamento verso l istituzione e restituire informazioni atte a rifidelizzare l utente sfiduciato. TARGET Delle persone coinvolte nella presentazione della ricerca hanno accettato di collaborare 150 utenti, molti altri non hanno potuto dare risposte in quanto non conoscevano la struttura in precedenza o perché erano al loro primo accesso. I risultanti questionari sono stati in seguito tabulati ed elaborati con il programma Excel. RISULTATI I dati evidenziano senza alcun dubbio che gli utenti hanno gradito i cambiamenti apportati sul livello della struttura e nel confort in tutte le aree ammodernate. L 84 % delle risposte, sul complesso delle domande, si collocano infatti nell area del positivo. Percentuale generale di gradimento 84% 16% negativi positivi 40% LIVELLO di Apprezzamento 20% 24% sufficiente medio elevato Analizzando i livelli di gradimento si evidenzia che : il 24% del positivo è relativo ad un sufficiente apprezzamento, il 40,5% circa è un apprezzamento medio, il 20% è un apprezzamento elevato.

3 I DATI DISTINTI PER OGNI DOMANDA 1. Ha apprezzato complessivamente le trasformazioni apportate negli ultimi due anni nel nostro ospedale? L 81% risponde positivamente : un 25% sufficientemente, un 42% abbastanza ed il 14% molto. Il 19% risponde negativamente : il 2,7 % per nulla ; il 4,7% pochissimo il 12% poco. 2. Ha apprezzato la trasformazione dell area riservata agli ambulatori? Sale al 91% di risposte positive a tale domanda : 23% sufficiente, 40 % abbastanza, 28% molto. Il 9% risponde negativamente: 0% per nulla, 4% pochissimo, il 5% poco. 3. Ritiene migliorato il confort e la gradevolezza degli ambienti ambulatoriali? L 89% risponde positivamente: 27% sufficientemente, 43% abbastanza, 19% molto. L 11% da una risposta negativa: : il 2 % per nulla ; l 1% pochissimo, il 7% poco. 4. Ha apprezzato la nuova segnaletica di orientamento lungo gli ingressi ufficiali e gli snodi centrali? L 85% da una risposta positiva: 15% sufficiente, 42% abbastanza, 28% molto. Il 15% risponde negativamente: l 1% per nulla ; il 3% pochissimo, l 11% poco. 5. Ritiene adeguato il livello di pulizia del nostro ospedale Il 72% da una risposta positiva: 24% sufficientemente, un 38% abbastanza, il 10% molto. Il 28% da una risposta negativa: : il4% per nulla ; il 5% pochissimo, il 19% poco. 6. Ritiene migliorati il confort e la gradevolezza dei reparti ammodernati? L 84% risponde positivamente: 33% sufficiente, 38% abbastanza, 12% molto. Il 16% da una risposta negativa: 1 1,5% per nulla ; lo 0, 5% pochissimo, il 14% poco.

4 Commento L applicazione del questionario è stato accolto con interesse dagli utenti coinvolti che hanno manifestato anche il piacere di essere ascoltati nella loro opinione. L atteggiamento che abbiamo diffusamente notato può essere rappresentato dalle frasi: Siamo lametini abbiamo diritto ad un buon ospedale, dobbiamo contribuire Quando ci vuole ci vuole, se vanno male le cose lo diciamo, quando vanno bene bisogna dirlo! Rarissimi i casi degli utenti che al contrario intendevano rispondere tutto in negativo con un atteggiamento di fondo che si può esprimere nelle seguenti parole: Tanto fa tutto schifo! In generale possiamo affermare che le trasformazioni hanno avuto un impatto positivo sull utenza che ha espresso un gradimento medio - alto alle trasformazioni apportate nell ospedale. I cambiamenti più notati sono stati quelli relativi agli ambulatori ed alla segnaletica di orientamento: i reparti ammodernati non erano altrettanto diffusamente noti agli utenti degli ambulatori. Possiamo verosimilmente avanzare l ipotesi che gli utenti degenti ( che hanno visto i cambiamenti dei reparti ) siano sostanzialmente contenti delle trasformazioni: un dialogo a campione svolto nei reparti ammodernati avvalora la nostra ipotesi. I due terzi degli utenti hanno voluto contribuire anche attraverso i loro suggerimenti ( vedi allegata trascrizione ) che sgorgavano naturali per una serie di esperienze ed emozioni vissute nel loro percorso di utenti dei servizi. Un coro quasi unanime chiedeva più cortesia, disponibilità e gentilezza da parte degli operatori degli sportelli e quindi di tanti altri operatori sanitari e non. Le narrazioni dei ricordi restituivano tracce di emozioni negative e di espressioni di rassegnazione. Tanto non cambiano, i maleducati restano maleducati, l unica cosa è licenziarli. Ci sono tanti operatori professionali e gentili ma dovrebbero esserlo tutti in sanità, là dove si soffre La lettura dei suggerimenti evidenzia anche l invito a ridurre i tempi di attesa per le visite e il rispetto degli orari di prenotazione, a migliorare la qualità del Pronto Soccorso, parcheggi più accessibili al pubblico, maggiore attenzione per i disabili. Maggiore pulizia nei servizi igienici e nelle arre esterne. Più specialisti di eccellenza per non dover emigrare. 27 Ottobre 2012 La responsabile dell URP dr.ssa Annamaria Bruni Il Tirocinante Master dr V. Mazzotta P.S. Positiva complessivamente l esperienza, lungo il dialogo è stato possibile fornire agli utenti altre indicazioni sugli obiettivi di miglioramento della Direzione Aziendale attuali e futuri, ristabilire un atteggiamento positivo nella nostra istituzione e creare una relazione fiduciaria.

5 I Suggerimenti per migliorare i servizi Umanizzazione - 24 Migliorare il livello di accoglienza e umanità del personale Maggiore umanizzazione del personale medico e paramedico: ascoltate le persone La gentilezza e la professionalità degli infermieri,, Più collaborazione con il malato, C'è bisogno di personale nuovo Maggiore disponibilità del personale: più umano Più cortesia da parte del personale ospedaliero Rapporto paziente personale medico Più gentilezza, più materiale sanitario e più igiene (soprattutto nei bagni) Personale più adeguato. personale più educato Più gentilezza. Disponibilità da parte del personale addetto ai vari sportelli Più attenzione ai pazienti. Più cortesia da parte degli operatori sopp.tto al CUP. Più attenzione ai pazienti. Più rispetto per l'utenza. Più umanità e cortesia da parte del pers. medico ed infermieristico Disponibilità da parte del personale addetto ai vari sportelli. Curare meglio la cortesia dei medici e degli infermieri. Maggiore rispetto del personale medico per i pazienti, Più gentilezza degli operatori e agli sportelli. più gentilezza. Più impegno da parte del personale, Più gentilezza. Migliorare la gentilezza e la disponibilità degli operatori Migliorare la gestione del pronto soccorso Migliorare i Servizi di pronto soccorso. Migliorare il pronto soccorso. Il servizio di pronto soccorso. Migliorare servizio al pronto soccorso Pronto soccorso. Migliorare organizzazione pronto soccorso Pronto soccorso 7 utenti Disabili Più carrozzine disponibili per disabili, più attenzione in genere per i disabili. Segnaletica, accesso disabili ancora la segnaletica e dare maggiori informazioni. eliminare percorso giallo inadeguato per disabili. Più carrozzine. Migliorare parcheggio per disabili, Gli ascensori Pulizia Più pulizia Migliorare pulizia e segnaletica, maggiore igiene nei reparti, La pulizia nei bagni e nei reparti Pulizia uguale in tutti i reparti, Più igiene nei reparti. Pulizia esterna (strade e giardini ) Più pulizia I servizi igienici. Migliorare pulizia esterna (escrementi uccelli) ed interna Più pulizia nei reparti, spec. In ginecologia. Verificate fanno proprio schifo. Fornire bagni con sapone e carta igienica. Migliorare pulizie. Più pulizia nei vari reparti ed all'esterno della struttura ospedaliera. Vetri sporchi, esternamente poche pulizie. Curare pulizia int/est. Più pulizia. Maggiore cura area esterna: pulizia aree verdi, Disinfestazione (cardiologia molte zanzare), pulizia esterna

6 Varie Creare un centro trasfusionale staccato dal centro prelievi Controllare l'area dei parcheggi abusivi e impropri Più parcheggi liberi, avvicinamento degli sportelli di prenotazione e ticket per snellire le procedure Accorpamento ambulatori e servizi sanitari, poca riservatezza sale d'attesa, Migliorare l'organizzazione, ridurre tempi di attesa, Personale più informato Migliorare i parcheggi, possibilmente gratuiti. Migliorare in generale; tutti i servizi Più specialistica di eccellenza, non chiudete più nulla altrimenti aumenta l'emigrazione sanitaria, Più parcheggi liberi, risparmio energetico (condizionatori ). TV in sala d'attesa, Più indicazioni per l'utenza. Parcheggi Cambiare i politici, meno mangia mangia. Parcheggi gratis, visite gratuite. Parcheggi gratis. Migliorare parcheggi alla riabilitazione. Ripristinare neurologia e otorino. Materassi nei reparti. Migliorare sala operatoria. Parcheggi gratuiti. Sala parto in Ginecologia. Eccessivo traffico nell'area della riabilitazione, la strada è usata come parcheggio. Parcheggi gratuiti e custoditi. Mancano posti letto. Fornire armadietti nuovi nelle camere sprovviste I percorsi, ascensori sono lenti e sporchi. Area parcheggi più accessibile e vicina ad H., migliorare servizi nei reparti con più richiesta Caffé per gli utenti, miglioramenti in generale, servizi, mettere TV nelle sale d'attesa, Orari di visita più flessibili per gli operatori

7

8

9 Apprezzamento complessivo Trasformazione ambulatori confort & gradimento amb Nuova segnaletica Livello pulzia ospedale confort & gradimento reparti ammodernati Serie1

Via Messina 829 95126 Catania

Via Messina 829 95126 Catania REGIONE SICILIANA Azienda Ospedaliera Cannizzaro di Riferimento Regionale di III Livello per l Emergenza Ufficio Relazioni con il Pubblico - e di Pubblica Tutela dell Utente e-mail:urp@ospedale-cannizzaro.it

Dettagli

La customer satisfaction nell Azienda Ospedaliera Ospedali Riuniti Villa Sofia-Cervello 1^ Semestre 2011

La customer satisfaction nell Azienda Ospedaliera Ospedali Riuniti Villa Sofia-Cervello 1^ Semestre 2011 Sede Legale Viale Strasburgo n.233 90146 Palermo Tel 0917801111 - P.I. 05841780827 UNITA OPERATIVA QUALITA -COMUNICAZIONE-URP La customer satisfaction nell Azienda Ospedaliera Ospedali Riuniti - 1^ Semestre

Dettagli

Customer satisfaction 2012

Customer satisfaction 2012 Customer satisfaction 2012 Ospedale S. Paolo Presentazione risultati Febbraio 2013 Indice Dati generali Servizi Ambulatoriali Laboratorio Degenze Questionari Analisi in dettaglio ambulatori Criticità ambulatori

Dettagli

AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI TRAPANI

AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI TRAPANI ALLEGATO AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI TRAPANI Azioni di miglioramento a seguito delle criticità riscontrate in: 1. INFORMAZIONE ED ACCOGLIENZA NEI PRESIDI OSPEDALIERI DELL ASP 2. ASPETTI ALBERGHIERI:

Dettagli

INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION SUL SERVIZIO DELL ASSISTENZA OSPEDALIERA DELLA ASP. Relazione Generale

INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION SUL SERVIZIO DELL ASSISTENZA OSPEDALIERA DELLA ASP. Relazione Generale SERVIZIO SANITARIO REGIONALE BASILICATA Azienda Sanitaria Locale di Potenza INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION SUL SERVIZIO DELL ASSISTENZA OSPEDALIERA DELLA ASP Relazione Generale A cura degli Uffici URP

Dettagli

Customer satisfaction 2012

Customer satisfaction 2012 Customer satisfaction 2012 Fondazione IRCCS Istituto Neurologico Carlo Besta Presentazione risultati (Gennaio 2013) DATI GENERALI 2 Il campione 2012 Totale rilevazioni Primo 1349 Secondo 1299 Totale 2012

Dettagli

RILEVAZIONE SISTEMATICA DELLA QUALITÀ PERCEPITA ANNO 2013

RILEVAZIONE SISTEMATICA DELLA QUALITÀ PERCEPITA ANNO 2013 Servizio Sanitario Nazionale Regione Siciliana VIA MAZZINI, 1 91100 TRAPANI TEL.(0923) 805111 - FAX (0923) 873745 Codice Fiscale P. IVA 02363280815 RILEVAZIONE SISTEMATICA DELLA QUALITÀ PERCEPITA ANNO

Dettagli

Indagine qualita percepita

Indagine qualita percepita Sistema di Gestione per la Qualità - Ospedale M. G. Vannini Report sulla qualità percepita OSPEDALE M. G. VANNINI Direttore Sanitario Dott.ssa Maura Moreschini Sistema qualità certificato UNI EN ISO 9001:2008

Dettagli

LA MISURAZIONE DELLA SODDISFAZIONE DEGLI UTENTI

LA MISURAZIONE DELLA SODDISFAZIONE DEGLI UTENTI LA MISURAZIONE DELLA SODDISFAZIONE DEGLI UTENTI 14 maggio 2013 Obiettivo Approfondire lo strumento di misurazione della soddisfazione degli utenti indicandone motivazioni modelli strumenti utilizzi al

Dettagli

PIANO DIRETTORE PRESIDIO OSPEDALIERO VAL TIDONE

PIANO DIRETTORE PRESIDIO OSPEDALIERO VAL TIDONE PIANO DIRETTORE PRESIDIO OSPEDALIERO VAL TIDONE L ospedale è costituito da quattro ali parallele collegate tra di loro da un corridoio centrale di raccordo e da una piccola palazzina, unita dal corridoio

Dettagli

Indagine qualita percepita

Indagine qualita percepita Sistema di Gestione per la Qualità - Ospedale M. G. Vannini Report sulla qualità percepita OSPEDALE M. G. VANNINI Direttore Sanitario Dott.ssa Maura Moreschini Sistema qualità certificato UNI EN ISO 9001:2008

Dettagli

Customer Satisfaction

Customer Satisfaction Nota metodologica Customer Satisfaction Azienda Ospedaliera San Giovanni Addolorata U.o.c. Relazioni con il Pubblico INDICE PREMESSA 2 METODOLOGIA 3 1 STRUTTURA DEI QUESTIONARI 3 1.1 AREA DI DEGENZA, DEL

Dettagli

La Day surgery nell ospedale di Tarquinia : analisi di un processo. Premessa

La Day surgery nell ospedale di Tarquinia : analisi di un processo. Premessa REGIONE LAZIO PRESIDIO OSPEDALIERO di TARQUINIA P.le Igea,1 01016 Tarquinia e-mail: dirsantar@asl.vt.it Tel. e fax: 0766-846349 DIREZIONE SANITARIA Prot. n Tarquinia, lì La Day surgery nell ospedale di

Dettagli

QUESTIONARIO DI GRADIMENTO SETTEMBRE 2010 CUSTOMER SATISFACTION

QUESTIONARIO DI GRADIMENTO SETTEMBRE 2010 CUSTOMER SATISFACTION 1 FONDAZIONE CASA DI RIPOSO OSPEDALE DEI POVERI DI PANDINO ONLUS Via della Vignola, 3 26025 PANDINO Tel. 0373-970022 Fax 0373-90996 QUESTIONARIO DI GRADIMENTO SETTEMBRE 2010 CUSTOMER SATISFACTION Questionari

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA CUSTOMER SATISFACTION Metodi e strumenti per la rilevazione del grado di soddisfazione nelle strutture sanitarie

LINEE GUIDA PER LA CUSTOMER SATISFACTION Metodi e strumenti per la rilevazione del grado di soddisfazione nelle strutture sanitarie LINEE GUIDA PER LA CUSTOMER SATISFACTION Metodi e strumenti per la rilevazione del grado di soddisfazione nelle strutture sanitarie SOMMARIO Premessa pag. 4 metodologia e strumenti pag. 4 allegato 1 richiesta

Dettagli

Progetto QPCO: Qualità Percepita della Cura in Ospedale

Progetto QPCO: Qualità Percepita della Cura in Ospedale Progetto QPCO: Qualità Percepita della Cura in Ospedale Indagine di soddisfazione rivolta agli utenti dei servizi di degenza INTRODUZIONE L applicazione di strumenti per la rilevazione della soddisfazione

Dettagli

REPORT DI SINTESI RELATIVO ALL INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION ESEGUITA PRESSO LA SEDE AOU SASSARI

REPORT DI SINTESI RELATIVO ALL INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION ESEGUITA PRESSO LA SEDE AOU SASSARI REPORT DI SINTESI RELATIVO ALL INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION ESEGUITA PRESSO LA SEDE AOU SASSARI Settembre/Ottobre 2009 QUESTIONARIO: Analisi della soddisfazione del paziente sul servizio. U.O. coinvolte

Dettagli

Unità Operativa Cardiologia PC Anno 2010

Unità Operativa Cardiologia PC Anno 2010 Questionari validi resi N. 88 Età media anni 66 Unità Operativa Cardiologia PC Anno 21 I grafici che seguono rappresentano ciascuno le risposte che i cittadini hanno dato alle diverse domande Sono rappresentati

Dettagli

RILEVAZIONE QUALITA' PERCEPITA AZIONI DI MIGLIORAMENTO

RILEVAZIONE QUALITA' PERCEPITA AZIONI DI MIGLIORAMENTO RILEVAZIONE QUALITA' PERCEPITA AZIONI DI MIGLIORAMENTO AREA DEGENZA ACCESSIBILITÀ CRITICITÀ: INFORMAZIONI SULL'ORGANIZZAZIONE DEL REPARTO Disponibilità a dare informazioni su organizz. reparto in Buono

Dettagli

Guida alle prestazioni ambulatoriali

Guida alle prestazioni ambulatoriali Az i e n d a O s p e d a l i e r a O s p e d a l i Riuniti Papardo-Piemonte M e s s i n a P r e s i d i o O s p e d a l i e r o P AP AR D O Guida alle prestazioni ambulatoriali Gentile Signore/a, l Azienda,

Dettagli

Il documento di seguito presentato è il risultato di

Il documento di seguito presentato è il risultato di Gli indicatori macrostrutturali di qualità dei servizi e delle prestazioni sanitarie GLI INDICATORI MACROSTRUTTURALI DI QUALITÀ DEI SERVIZI E DELLE PRESTAZIONI SANITARIE Prima rilevazione regionale Il

Dettagli

Qualità percepita dagli utenti dell Azienda Ospedaliera Guido Salvini nell anno 2013 AREA DEGENZA

Qualità percepita dagli utenti dell Azienda Ospedaliera Guido Salvini nell anno 2013 AREA DEGENZA AZIENDA OSPEDALIERA GUIDO SALVINI GARBAGNATE MILANESE Direzione Generale Ufficio Marketing e Comunicazione Relazioni con il Pubblico Tel. 2/994326 Fax 2/9943278 E-mail: marketing@aogarbagnate.lombardia.it

Dettagli

CUSTOMER SATISFACTION

CUSTOMER SATISFACTION PROVINCIA REGIONALE DI CATANIA Denominata Libero Consorzio comunale ai sensi della LR n. 8/214 I Dipartimento 2 Servizio Bilancio e Partecipate Indagine di ricerca condotta tra il personale dipendente

Dettagli

Capitolo 5 - Sistema di relazioni e strumenti di comunicazione

Capitolo 5 - Sistema di relazioni e strumenti di comunicazione Capitolo 5 - Sistema di relazioni e strumenti di comunicazione 194 Sistema di relazioni e strumenti di comunicazione L attività prevalente su cui si è incentrata l attività dello staff Comunicazione nel

Dettagli

QUESTIONARIO DI GRADIMENTO SETTEMBRE 2006 CUSTOMER SATISFACTION

QUESTIONARIO DI GRADIMENTO SETTEMBRE 2006 CUSTOMER SATISFACTION FONDAZIONE CASA DI RIPOSO OSPEDALE DEI POVERI DI PANDINO ONLUS Via della Vignola, 3 26025 PANDINO Tel. 0373-970022 Fax 0373-90996 QUESTIONARIO DI GRADIMENTO SETTEMBRE 2006 CUSTOMER SATISFACTION Questionari

Dettagli

COMITATO CONSULTIVO AZIENDALE AZIENDA SANITARIA OSPEDALI RIUNITI PAPARDO PIEMONTE MESSINA

COMITATO CONSULTIVO AZIENDALE AZIENDA SANITARIA OSPEDALI RIUNITI PAPARDO PIEMONTE MESSINA COMITATO CONSULTIVO AZIENDALE AZIENDA SANITARIA OSPEDALI RIUNITI PAPARDO PIEMONTE MESSINA Anno 2013 Indice: Sezione 1 - Istituzione e composizione del CCA 1.a Informazioni generali sul CCA 1.b La composizione

Dettagli

POLIAMBULATORIO PRIVATO. CENTRO DI TERAPIA SAN BIAGIO S.r.l. CARTA DEI SERVIZI

POLIAMBULATORIO PRIVATO. CENTRO DI TERAPIA SAN BIAGIO S.r.l. CARTA DEI SERVIZI POLIAMBULATORIO PRIVATO CENTRO DI TERAPIA SAN BIAGIO S.r.l. CARTA DEI SERVIZI Via della Resistenza, 13 40033 S.Biagio Casalecchio di Reno Tel.: 0516130124 Fax 0516112434 1 Gentile Signore/ Signora, il

Dettagli

RELAZIONE SULL ATTIVITA DEL COMITATO CONSULTIVO AZIENDALE. dell azienda ospedaliera OSPEDALI RIUNITI PAPARDO-PIEMONTE. Anno 2011

RELAZIONE SULL ATTIVITA DEL COMITATO CONSULTIVO AZIENDALE. dell azienda ospedaliera OSPEDALI RIUNITI PAPARDO-PIEMONTE. Anno 2011 RELAZIONE SULL ATTIVITA DEL COMITATO CONSULTIVO AZIENDALE dell azienda ospedaliera OSPEDALI RIUNITI PAPARDO-PIEMONTE Anno 2011 * * * * * Dr. ARMANDO CARUSO Direttore Generale S E D E L art.2, comma 2,

Dettagli

CASA DI CURA ULIVELLA E GLICINI Standard di qualità ed impegni verso i cittadini

CASA DI CURA ULIVELLA E GLICINI Standard di qualità ed impegni verso i cittadini E VERSO I CITTADINI RICONOSCERE IL PERSONALE ASPETTI RELAZIONALI UMANIZZAZIONE Garantire la riconoscibilità del personale che svolge servizio al pubblico Garantire il miglioramento dei rapporti tra gli

Dettagli

Gentile Signore / Signora,

Gentile Signore / Signora, Gentile Signore / Signora, il documento che Lei sta leggendo è la nostra Carta dei Servizi. Si tratta di un documento importante che Le permette di conoscere la nostra struttura, i servizi che forniamo,

Dettagli

Guida alle prestazioni ambulatoriali

Guida alle prestazioni ambulatoriali Az i e n d a O s p e d a l i e r a O s p e d a l i Riuniti Papardo-Piemonte M e s s i n a P r e s i d i o O s p e d a l i e r o P I E MO NTE Guida alle prestazioni ambulatoriali Gentile Signore/a, l Azienda,

Dettagli

LE FUNZIONI DEI SERVIZI DI FRONT-LINE

LE FUNZIONI DEI SERVIZI DI FRONT-LINE AZIENDA OSPEDALIERO - UNIVERSITARIA CAREGGI LE FUNZIONI DEI SERVIZI DI FRONT-LINE (16 19 Ottobre 2009) Dr.ssa Agnese Colotti Dr.ssa Silvia Moretti LE ATTIVITÀ DI FRONT-LINE. ATTIVITA DI ACCOGLIENZA : -

Dettagli

Standard generali della qualità dei servizi. Attività assistenziale

Standard generali della qualità dei servizi. Attività assistenziale Standard generali della qualità dei servizi Attività assistenziale Fattori di Qualità Elementi misurabili Specificità Indicatore Valore Atteso Fonte Adeguatezza della segnaletica /no Accessibilità fisica,

Dettagli

VILLA ROSA. NUOVA SEDE DISTRETTO di COLLEGNO

VILLA ROSA. NUOVA SEDE DISTRETTO di COLLEGNO VILLA ROSA NUOVA SEDE DISTRETTO di COLLEGNO Ambulatori Senologia Radiologia Personale Spogliatoi Locali Tecnici Archivio Futura Area di Riabilitazione Specialistica Ambulatoriale Punti Gialli BAR Sportello

Dettagli

PROGETTO SANITA SANA

PROGETTO SANITA SANA CENTRO PER I DIRITTI DEL MALATO E PER IL DIRITTO ALLA SALUTE Via M. D Azeglio, 27 a - 37123 VERONA Tel/fax 045 8000220 info@centroperidirittidelmalato.it PROGETTO SANITA SANA Il Centro per i diritti del

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ENTE 1) Ente proponente il progetto: IRCCS Fondazione Stella Maris - Pisa 2) Codice di accreditamento: NZ03552 3) Albo e classe di

Dettagli

PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI

PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITA DI PADOVA PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI Preparato da Gruppo di Lavoro Ambulatori Clinica Ostetrico- Ginecologica Verificato da Servizio Qualità Verifica per

Dettagli

Il miglioramento delle cure urgenti

Il miglioramento delle cure urgenti Ogni anno più di 1 milione e 700 mila cittadini in Emilia-Romagna si rivolgono al pronto soccorso quando hanno un problema sanitario. È un numero che tende a crescere costantemente determinando spesso

Dettagli

PIANO DI MIGLIORAMENTO DEL GRADO DI UMANIZZAZIONE DELLE STRUTTURE DI RICOVERO

PIANO DI MIGLIORAMENTO DEL GRADO DI UMANIZZAZIONE DELLE STRUTTURE DI RICOVERO Area Dipartimentale Gestione e Sviluppo Risorse Umane UOSD Comunicazione Integrata aziendale tel 0773/6553404 - fax 0773/6553461 comunicazioneintegrata@ausl.latina.it PIANO DI MIGLIORAMENTO DEL GRADO DI

Dettagli

CARDIOLOGIA Centro Regionale di Riabilitazione Cardiologica

CARDIOLOGIA Centro Regionale di Riabilitazione Cardiologica CARDIOLOGIA Centro Regionale di Riabilitazione Cardiologica Ospedale di Sestri Levante Responsabile Dott. Guido GIGLI Capo Sala: I.P. Marisa PAGLIARI DOVE SIAMO Il reparto è situato al QUINTO piano dell

Dettagli

Questionario per la rilevazionedel grado di soddisfazione degli utenti

Questionario per la rilevazionedel grado di soddisfazione degli utenti Questionario per la rilevazionedel grado di soddisfazione degli utenti Gentile Signora, gentile Signore, La nostra Azienda sta conducendo un indagine tra i pazienti ricoverati per valutare la qualità dei

Dettagli

RASSEGNA STAMPA. rassegna stampa. 4/5/6/7 Aprile 2015

RASSEGNA STAMPA. rassegna stampa. 4/5/6/7 Aprile 2015 Pagina 1 di 6 rassegna stampa 4/5/6/7 Aprile 2015 IL CITTADINO Lodi In ospedale cantieri avanti tutta (04/04/2015) Foroni respinge il matrimonio con pavia: «lodi autonoma» (04/04/2015) Lettere & opinioni

Dettagli

Gli ambulatori vaccinali: la qualità percepita dai cittadini

Gli ambulatori vaccinali: la qualità percepita dai cittadini Assessorato Politiche per la Salute Gli ambulatori vaccinali: la qualità percepita dai cittadini Dicembre 2014 Servizio Sanità Pubblica Direzione Generale Sanità e Politiche sociali Agenzia Sanitaria e

Dettagli

www.casadicurasanfeliciano.it

www.casadicurasanfeliciano.it Tutte le informazioni contenute nella Carta dei Servizi Casa di Cura San Feliciano sono reperibili e in costante aggiornamento sul sito Internet www.casadicurasanfeliciano.it Lettera ai Pazienti Gentile

Dettagli

Area Funzionale Chirurgica del P.O. di Pescia GUIDA AI SERVIZI

Area Funzionale Chirurgica del P.O. di Pescia GUIDA AI SERVIZI Area Funzionale Chirurgica del Presidio Ospedaliero S.S. Cosma e Damiano di Pescia ON-LINE www.usl3.toscana.it SISTEMA CARTA DEI SERVIZI Gentile Signore, Gentile Signora, l Area Funzionale Chirurgica dell

Dettagli

O s p e d a l i Riuniti Papardo-Piemonte. Guida al ricovero

O s p e d a l i Riuniti Papardo-Piemonte. Guida al ricovero Az i e n d a O s p e d a l i e r a O s p e d a l i Riuniti Papardo-Piemonte M e s s i n a Guida al ricovero Gentile Signore/a, Il personale sanitario, medico ed infermieristico del Reparto desidera assicurarle

Dettagli

AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE ROMA C. Ospedale S. Eugenio Piazzale dell Umanesimo, 10 00144 Roma CARTA DEI SERVIZI. UOSD Day Hospital Talassemici

AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE ROMA C. Ospedale S. Eugenio Piazzale dell Umanesimo, 10 00144 Roma CARTA DEI SERVIZI. UOSD Day Hospital Talassemici AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE ROMA C Ospedale S. Eugenio Piazzale dell Umanesimo, 10 00144 Roma CARTA DEI SERVIZI UOSD Day Hospital Talassemici Direttore: Dr. Paolo Cianciulli Ufficio per le relazioni

Dettagli

C A R T A D E I S E R V I Z I

C A R T A D E I S E R V I Z I Servizio Sanitario Nazionale - Regione Veneto AZIENDA UNITA` LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 13 C A R T A D E I S E R V I Z I U n i t à O p e r a t i v a d i G e r i a t r i a Presidio Ospedaliero di Dolo Complesso

Dettagli

INDAGINE RISULTATI 'UFFICIO RELAZIONI ELABORAZIONE QUALITÀ DEI SERVIZI CAMERALI A CURA DELL'U CON IL PUBBLICO U. R. P.

INDAGINE RISULTATI 'UFFICIO RELAZIONI ELABORAZIONE QUALITÀ DEI SERVIZI CAMERALI A CURA DELL'U CON IL PUBBLICO U. R. P. INDAGINE TRIMESTRALE PER RILEVARE IL LIVELLO DI SODDISFAZIONE ESPRESSO DAI PROPRI UTENTI SULLA QUALITÀ DEI SERVIZI CAMERALI RISULTATI A CURA DELL'U 'UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO ELABORAZIONE ULTIMATA

Dettagli

Riflessioni su Percorsi comuni di Progettazione Integrata La rete dei servizi sanitari

Riflessioni su Percorsi comuni di Progettazione Integrata La rete dei servizi sanitari 2 Convegno Nazionale Ospedale Città e Territorio Verona, 13-15 Settembre 2007 Riflessioni su Percorsi comuni di Progettazione Integrata La rete dei servizi sanitari Le strutture Sanitarie territoriali

Dettagli

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Lo scorso 8 febbraio nella sede del Comitato Consultivo, il Direttore Generale dell Azienda "Policlinico-Vittorio Emanuele", Armando Giacalone, il Direttore

Dettagli

RELAZIONE ILLUSTRATIVA

RELAZIONE ILLUSTRATIVA UNIONE EUROPEA REPUBBLICA ITALIANA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Programma Fondi di sviluppo e Coesione FSC 2007 2013, prosecuzione dei lavori di completamento del P.O. CTO di Iglesias, finalizzati all'allestimento

Dettagli

La Sorveglianza degli Incidenti Domestici nell ASP di Catanzaro

La Sorveglianza degli Incidenti Domestici nell ASP di Catanzaro La Sorveglianza degli Incidenti Domestici nell ASP di Catanzaro Anni 2011-2012 A cura di: Antonella Sutera Sardo Maria Antonietta Soccio Marilena Adamo Elisa Defezza Pierina Mancuso, Vincenzo Nocera Vilma

Dettagli

Risultati indagine di customer satisfaction

Risultati indagine di customer satisfaction Risultati indagine di customer satisfaction Il Comune di Lecco ha avviato un indagine di customer satisfaction per il 2013. L obiettivo era mirato a raccogliere elementi di valutazione del gradimento da

Dettagli

Qualità percepita dagli utenti dell Azienda Ospedaliera G. Salvini nell anno 2014 AREA AMBULATORIALE

Qualità percepita dagli utenti dell Azienda Ospedaliera G. Salvini nell anno 2014 AREA AMBULATORIALE A ZIENDA OSPEDA LIERA GUIDO SALVINI GARBAGNATE MILANESE Direzione Generale Ufficio Marketing e Comunicazione Relazioni con il Pubblico Tel. 2/9943295 Fax 2/9943278 E-mail: marketing@aogarbagnate.lombardia.it

Dettagli

Oggetto: RILEVAZIONE DELLA CUSTOMER SATISFATION DELLE PERSONE

Oggetto: RILEVAZIONE DELLA CUSTOMER SATISFATION DELLE PERSONE Pag. 1 / 10 STRUTTURA EMITTENTE: Laboratorio Analisi Ospedale San Paolo DATA 06 giugno 2008 Oggetto: RILEVAZIONE DELLA CUSTOMER SATISFATION DELLE PERSONE AFFERENTI AL CENTRO PRELIEVI DELL OSPEDALE SAN

Dettagli

SERVIZIO CURE DOMICILIARI ASL7 CARBONIA LIBRETTO INFORMATIVO

SERVIZIO CURE DOMICILIARI ASL7 CARBONIA LIBRETTO INFORMATIVO SERVIZIO CURE DOMICILIARI ASL7 CARBONIA LIBRETTO INFORMATIVO Rev. 01 del 21.10.2014 1. Presentazione del libretto informativo Dal 1999 ci occupiamo di assistenza domiciliare ed il nostro intento è stato

Dettagli

AMBULATORI INFORMAZIONI PER IL PAZIENTE

AMBULATORI INFORMAZIONI PER IL PAZIENTE AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA DIPARTIMENTO STRUTTURALE NEUROSCIENZE E ORGANI DI SENSO Prof. Alessandro Martini Unità Operativa Complessa ODONTOIATRIA e STOMATOLOGIA Responsabile: Prof. Edoardo Stellini

Dettagli

Carta dei servizi. Studio Odontoiatrico. Dott DANIELE DI MURRO

Carta dei servizi. Studio Odontoiatrico. Dott DANIELE DI MURRO Carta dei servizi Studio Odontoiatrico Dott DANIELE DI MURRO I N D I C E Sezione prima Introduzione pag. 3 I principi fondamentali pag. 3 1.Presentazione della struttura 1.1. Presentazione della struttura

Dettagli

OSPEDALE SACRO CUORE DON CALABRIA DI NEGRAR QUESTIONARIO DI SODDISFAZIONE DEL PAZIENTE. Dipartimento di Diagnostica per Immagini.

OSPEDALE SACRO CUORE DON CALABRIA DI NEGRAR QUESTIONARIO DI SODDISFAZIONE DEL PAZIENTE. Dipartimento di Diagnostica per Immagini. OSPEDALE SACRO CUORE DON CALABRIA DI NEGRAR QUESTIONARIO DI SODDISFAZIONE DEL PAZIENTE Dipartimento di Diagnostica per Immagini Periodo di Riferimento: 17/04/2012-02/10/2012 Questionari processati: 437

Dettagli

INDAGINI DI CUSTOMER SATISFACTION NEI MUSEI DEL SISTEMA MUSEALE PROVINCIALE

INDAGINI DI CUSTOMER SATISFACTION NEI MUSEI DEL SISTEMA MUSEALE PROVINCIALE INDAGINI DI CUSTOMER SATISFACTION NEI MUSEI DEL SISTEMA MUSEALE PROVINCIALE Settembre 2009 a cura di Paola Ballotari SOMMARIO Il Sistema Museale della Provincia di Mantova, grazie ad un contributo della

Dettagli

VALUTAZIONE DELL ASSISTENZA SANITARIA OSTETRICA: L ESPERIENZA DI INDAGINI DI SODDISFAZIONE DELLA PERSONA ASSISTITA

VALUTAZIONE DELL ASSISTENZA SANITARIA OSTETRICA: L ESPERIENZA DI INDAGINI DI SODDISFAZIONE DELLA PERSONA ASSISTITA VALUTAZIONE DELL ASSISTENZA SANITARIA OSTETRICA: L ESPERIENZA DI INDAGINI DI SODDISFAZIONE DELLA PERSONA ASSISTITA Torino 22 febbraio 2011 Grace Rabacchi Direttore Sanitario P.O. S. ANNA 1 Direttiva del

Dettagli

PIANO AZIENDALE DI COMUNICAZIONE AOVV

PIANO AZIENDALE DI COMUNICAZIONE AOVV SONDALO SONDRIO MORBEGNO CHIAVENNA PIANO AZIENDALE DI COMUNICAZIONE AOVV DETERIMAZIONI IN ORDINE AGLI OBIETTIVI DI INTERESSE REGIONALE DEI DIRETTORI GENERALI DELLE AZIENDE OSPEDALIERE PER L ANNO 2008,

Dettagli

S.S.D. ONCOLOGIA. OSPEDALE SESTRI LEVANTE sesto piano DIPARTIMENTO MEDICO. Direttore Dipartimento e Responsabile SSD Marco SCUDELETTI

S.S.D. ONCOLOGIA. OSPEDALE SESTRI LEVANTE sesto piano DIPARTIMENTO MEDICO. Direttore Dipartimento e Responsabile SSD Marco SCUDELETTI S.S.D. ONCOLOGIA OSPEDALE SESTRI LEVANTE sesto piano DIPARTIMENTO MEDICO Direttore Dipartimento e Responsabile SSD Marco SCUDELETTI CPSE Francesca STAGNARO Per maggiori informazioni visita il sito www.asl4.liguria.it

Dettagli

Uffici Relazione con il Pubblico dell Azienda USL di Ferrara e cittadini: esperienze di Partecipazione, Ascolto e Tutela

Uffici Relazione con il Pubblico dell Azienda USL di Ferrara e cittadini: esperienze di Partecipazione, Ascolto e Tutela Uffici Relazione con il Pubblico dell Azienda USL di Ferrara e cittadini: esperienze di Partecipazione, Ascolto e Tutela L Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP) rappresenta il punto di incontro tra l

Dettagli

Il distretto sanitario di Cividale si presenta. A cura di Graziella Mauro Responsabile infermieristica Distretto di Cividale

Il distretto sanitario di Cividale si presenta. A cura di Graziella Mauro Responsabile infermieristica Distretto di Cividale Il distretto sanitario di Cividale si presenta A cura di Graziella Mauro Responsabile infermieristica Distretto di Cividale Il Distretto è una struttura dell Azienda per i servizi sanitari territoriali

Dettagli

A.G.C. 20 - Assistenza Sanitaria - Deliberazione n. 369 del 23 marzo 2010 LINEE GUIDA PER LA CARTA DEI SERVIZI SANITARI

A.G.C. 20 - Assistenza Sanitaria - Deliberazione n. 369 del 23 marzo 2010 LINEE GUIDA PER LA CARTA DEI SERVIZI SANITARI A.G.C. 20 - Assistenza Sanitaria - Deliberazione n. 369 del 23 marzo 2010 LINEE GUIDA PER LA CARTA DEI SERVIZI SANITARI PREMESSO che il D Lgs 502/1992 all art. 14 stabilisce il principio del costante adeguamento

Dettagli

Convegno Annuale AISIS

Convegno Annuale AISIS Convegno Annuale AISIS Mobile Health: innovazione sostenibile per una sanità 2.0 Mobile sostenibile...si può fare Roma, 30 ottobre 2014 Radisson Blu es. Hotel Le dimensioni di Poliambulanza: Circa 1.850

Dettagli

REPORT SULLA CUSTOMER SATISFACTION PRESIDI OSPEDALIERI SETTORE DEGENZE

REPORT SULLA CUSTOMER SATISFACTION PRESIDI OSPEDALIERI SETTORE DEGENZE UFFICIO COMUNICAZIONE URP, FORMAZIONE E QUALITA Direttore: Rag. Domenico Fusca REPORT SULLA CUSTOMER SATISFACTION PRESIDI OSPEDALIERI SETTORE DEGENZE Sett. Qualità Dr. Santina Belvedere 1 PREMESSA La customer

Dettagli

La rilevazione della qualità negli ambulatori

La rilevazione della qualità negli ambulatori Gruppo di lavoro interaziendale La rilevazione della qualità negli ambulatori Ottobre 2009 Emanuela Montanari Ausl di Ferrara La nostra squadra Baldi Monia AUSL Ferrara Cappelletti Giuliano AUSL Imola

Dettagli

Questionario conoscitivo ALSO

Questionario conoscitivo ALSO Questionario conoscitivo ALSO Nello scorso mese di giugno è stata costituita a Gravedona un organizzazione di volontariato denominata : ASSOCIAZIONE LARIANA SOSTEGNO ONCOLOGICO (ALSO) camminiamo insieme.

Dettagli

MEDICINA INTERNA. Ospedale di Santa Margherita Ligure DOVE SIAMO. Responsabile: Prof. Roberto FRANCESCHINI

MEDICINA INTERNA. Ospedale di Santa Margherita Ligure DOVE SIAMO. Responsabile: Prof. Roberto FRANCESCHINI MEDICINA INTERNA Ospedale di Santa Margherita Ligure Responsabile: Prof. Roberto FRANCESCHINI Capo Sala : Sig.ra Giulia PARETI DOVE SIAMO La struttura è situata al TERZO piano dell Ospedale di Santa Margherita

Dettagli

Il piano di miglioramento Ospedale Santa Maria di Terni

Il piano di miglioramento Ospedale Santa Maria di Terni L'equipe locale ha osservato 13 U.O. di degenza; L'indagine si è svolta mediante l'ausilio di griglie di osservazione e questionari; I dati sono stati elaborati e i valori ottenuti sono stati distribuiti

Dettagli

Sistema di gestione per la Qualità Carta dei Servizi Ospedale San Martino - Belluno Salute della donna e del bambino Ostetricia e Ginecologia

Sistema di gestione per la Qualità Carta dei Servizi Ospedale San Martino - Belluno Salute della donna e del bambino Ostetricia e Ginecologia CARTA DEI SERVIZI UNITÀ OPERATIVA COMPLESSA DI OSTERICIA E GINECOLOGIA Ospedale San Martino - BELLUNO Struttura Dipartimento Unità operativa/servizio Sistema di gestione per la Qualità Carta dei Servizi

Dettagli

Il Policlinico nelle tue mani. Guida all'utilizzo dei servizi dell'azienda Ospedaliera Universitaria Gaetano Martino di Messina

Il Policlinico nelle tue mani. Guida all'utilizzo dei servizi dell'azienda Ospedaliera Universitaria Gaetano Martino di Messina Il Policlinico nelle tue mani Guida all'utilizzo dei servizi dell'azienda Ospedaliera Universitaria Gaetano Martino di Messina UNA BREVE INTRODUZIONE Il Policlinico Universitario Gaetano Martino è una

Dettagli

Servizio Sanitario Nazionale Regione Calabria AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE RC. OSPEDALE DI L O C R I (R.C.)

Servizio Sanitario Nazionale Regione Calabria AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE RC. OSPEDALE DI L O C R I (R.C.) Servizio Sanitario Nazionale Regione Calabria AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE RC. OSPEDALE DI L O C R I (R.C.) Dipartimento Materno Infantile Struttura Operativa Complessa di OSTETRICIA E GINECOLOGIA CARTA

Dettagli

a cura di: Società Italiana di Psicologia dei Servizi Ospedalieri e Territoriali

a cura di: Società Italiana di Psicologia dei Servizi Ospedalieri e Territoriali EROGATA DALLE STRUTTURE ORGANIZZATIVE COMPLESSE DI PSICOLOGIA, TERRITORIALI ED OSPEDALIERE, DEL S. S. N. E PER GLI INTERVENTI A FAVORE DELLO SVILUPPO DELL INTEGRAZIONE SOCIO SANITARIA. a cura di: Società

Dettagli

Sistema di gestione per la Qualità Carta dei servizi Direzione Funzione Ospedaliera

Sistema di gestione per la Qualità Carta dei servizi Direzione Funzione Ospedaliera CARTA DEI SERVIZI U.O.C. DIREZIONE DI OSPEDALE Ospedale del Cadore Sistema di gestione per la Qualità Carta dei servizi Direzione Funzione Ospedaliera Ospedale del Cadore Dipartimento Struttura Unità operativa

Dettagli

strutture private. Funzioni, compiti e responsabilità del Direttore Sanitario/Tecnico

strutture private. Funzioni, compiti e responsabilità del Direttore Sanitario/Tecnico Corso per Direttori Sanitari di strutture private. Funzioni, compiti e responsabilità del Direttore Sanitario/Tecnico ORDINE PROVINCIALE DEI MEDICI CHIRURGHI E DEGLI ODONTOIATRI MODENA 8 MAGGIO 2007 Dr

Dettagli

FONDAZIONE OSPEDALE MARCHESI di INZAGO D.g.r. 23 febbraio 2004 n. 7/16452 ADI SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE INTEGRATA CARTA DEI SERVIZI 2015

FONDAZIONE OSPEDALE MARCHESI di INZAGO D.g.r. 23 febbraio 2004 n. 7/16452 ADI SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE INTEGRATA CARTA DEI SERVIZI 2015 FONDAZIONE OSPEDALE MARCHESI di INZAGO D.g.r. 23 febbraio 2004 n. 7/16452 ADI SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE INTEGRATA CARTA DEI SERVIZI 2015 1. La Fondazione Ospedale Marchesi nella rete dei servizi.

Dettagli

Day Hospital Psichiatrico

Day Hospital Psichiatrico Day Hospital Psichiatrico Ospedale privato Villa Igea Mission Il nostro impegno è quello di fornire, nel rispetto della persona, servizi e prestazioni sanitarie appropriate, efficaci e sicure, attraverso

Dettagli

PIANO AZIENDALE QUALITA E RISCHIO CLINICO

PIANO AZIENDALE QUALITA E RISCHIO CLINICO Pagina 1 di 53 TIPO DI DISTRIBUZIONE CONTROLLATA NON CONTROLLATA PIANO AZIENDALE QUALITA E RISCHIO CLINICO Pagina 2 di 53 PREPARATO VERIFICATO APPROVATO Responsabile Qualità Dott.ssa Maria Anelli Direttore

Dettagli

Servizio Specialistico Ambulatoriale

Servizio Specialistico Ambulatoriale Servizio Specialistico Ambulatoriale Ospedale privato Villa Igea Mission Il nostro impegno è quello di fornire, nel rispetto della persona, servizi e prestazioni sanitarie appropriate, efficaci e sicure,

Dettagli

La sanità in Lombardia tra tagli e nuovi ticket

La sanità in Lombardia tra tagli e nuovi ticket La sanità in Lombardia tra tagli e nuovi ticket Risorse 2012: I fondi destinati al finanziamento del Ssr sono 17 miliardi e 450 milioni di euro circa, di cui 8,6 miliardi per l'assistenza distrettuale,

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI ASSISTENZA DOMICILIARE INTEGRATA

CARTA DEI SERVIZI ASSISTENZA DOMICILIARE INTEGRATA CARTA DEI SERVIZI ASSISTENZA DOMICILIARE INTEGRATA Ultima revisione: Aprile 2014 PARTE GENERALE 1. PRESENTAZIONE DELLA FONDAZIONE SCARPARI FORATTINI ONLUS L ente trae origine dalle disposizioni testamentarie

Dettagli

Informati ed insoddisfatti: verso una sanità minimale? Monitor Biomedico 2014 Con il contributo di

Informati ed insoddisfatti: verso una sanità minimale? Monitor Biomedico 2014 Con il contributo di Informati ed insoddisfatti: verso una sanità minimale? Monitor Biomedico 2014 Con il contributo di 1. Il monitoraggio del rapporto degli italiani con la salute ed i servizi sanitari I risultati del Monitor

Dettagli

InSalus nasce nel 2011 dall idea di un pool di professionisti che si propongono i seguenti obiettivi:

InSalus nasce nel 2011 dall idea di un pool di professionisti che si propongono i seguenti obiettivi: Carta dei Servizi Gentilissimo utente, questo documento, redatto secondo le disposizioni della normativa vigente, ha lo scopo di farle conoscere la nostra struttura, la nostra equipe, i nostri servizi

Dettagli

Azienda Ospedaliero Universitaria di Ferrara Direzione dell Assistenza Infermieristica, Tecnica, Sanitaria e della Riabilitazione

Azienda Ospedaliero Universitaria di Ferrara Direzione dell Assistenza Infermieristica, Tecnica, Sanitaria e della Riabilitazione Azienda Ospedaliero Universitaria di Ferrara Direzione dell Assistenza Infermieristica, Tecnica, Sanitaria e della Riabilitazione Scheda di Valutazione dell Operatore Socio Sanitario Dipartimento Unità

Dettagli

ORGANIZZAZIONE SANITARIA. Prof. A. Mistretta

ORGANIZZAZIONE SANITARIA. Prof. A. Mistretta ORGANIZZAZIONE SANITARIA Prof. A. Mistretta ASL Nell'ordinamento italiano l'azienda sanitaria locale (ASL) è un ente pubblico locale. In passato ente strumentale della regione, al quale competeva l'organizzazione

Dettagli

REGIONANDO 2000 REGIONE VENETO AZIENDA ULSS N.19 DI ADRIA MIGLIORARE LA QUALITA' DELL'ACCOGLIENZA INFERMIERISTICA IN OSPEDALE

REGIONANDO 2000 REGIONE VENETO AZIENDA ULSS N.19 DI ADRIA MIGLIORARE LA QUALITA' DELL'ACCOGLIENZA INFERMIERISTICA IN OSPEDALE REGIONANDO 2000 REGIONE VENETO AZIENDA ULSS N.19 DI ADRIA MIGLIORARE LA QUALITA' DELL'ACCOGLIENZA INFERMIERISTICA IN OSPEDALE SINTESI del PROGETTO INTRODUZIONE Nell Azienda ULSS 19, la qualità all accoglienza

Dettagli

Check Up del Pronto Soccorso

Check Up del Pronto Soccorso Check Up del Pronto Soccorso INDICE 1. Premessa... 3 2. Obiettivo... 4 3. Metodologia di intervento... 5 3.1 I principali contenuti del Check Up... 6 3.2 Joint Commission International... 10 4. Output

Dettagli

L Hospice fa parte della Rete Ligure di Cure Palliative ed è integrato con tutti i reparti e i servizi dell ASL.

L Hospice fa parte della Rete Ligure di Cure Palliative ed è integrato con tutti i reparti e i servizi dell ASL. L Hospice è una struttura dell ASL 1 Imperiese che accoglie prevalentemente pazienti con tumore in fase avanzata o terminale che necessitano di cure palliative di livello specialistico o che non possono

Dettagli

SC ONCOLOGIA CHE COSA È UTILE SAPERE

SC ONCOLOGIA CHE COSA È UTILE SAPERE SC ONCOLOGIA CHE COSA È UTILE SAPERE DOVE ANDARE PER cominciare un percorso oncologico, prenotare una visita CENTRO ACCOGLIENZA E SERVIZI (CAS): Ospedale U. Parini, blocco D, piano -1 È la struttura dedicata

Dettagli

158 infosalute 08. 3.6 La spesa sanitaria di parte corrente

158 infosalute 08. 3.6 La spesa sanitaria di parte corrente 3.6 La spesa sanitaria di parte corrente La spesa corrente del Servizio sanitario nazionale si è attestata per l anno 2008 a 106.621.951 migliaia di euro (nel 2007=103.095.707 migliaia di euro; nel 2006=99.231.005

Dettagli

Casa della Salute. Portomaggiore e Ostellato. Portomaggiore. Via De Amicis 22. Casa della Salute. Casa della Salute

Casa della Salute. Portomaggiore e Ostellato. Portomaggiore. Via De Amicis 22. Casa della Salute. Casa della Salute Casa della Salute Casa della Salute Azienda Unità Sanitaria Locale di Ferrara Casa della Salute Portomaggiore e Ostellato Via De Amicis 22 Portomaggiore Cos è la Casa della Salute La Casa della Salute

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 1611/2012 ADOTTATA IN DATA 19/12/2012 IL DIRETTORE GENERALE

DELIBERAZIONE N. 1611/2012 ADOTTATA IN DATA 19/12/2012 IL DIRETTORE GENERALE DELIBERAZIONE N. 1611/2012 ADOTTATA IN DATA 19/12/2012 OGGETTO: Bando pubblico di ricerca di soggetti candidati alla gestione di servizi triennali di Contact center sanitari con copertura finanziaria garantita

Dettagli

INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION

INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION Settore Pianificazione Strategica e Sviluppo Sistemi di Qualità INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION SETTORE APPROVAZIONE PROGETTI E CONTROLLO ATTIVITA EDILIZIA ex Edilizia Privata Periodo dal 22 giugno al

Dettagli

CASE STUDY Il sito web dell Istituto Clinico Humanitas

CASE STUDY Il sito web dell Istituto Clinico Humanitas Seminario Marketing sociale e Comunicazione per la salute Torino, 27 28 febbraio 2008 CASE STUDY Il sito web dell Istituto Clinico Humanitas Centro Regionale di Documentazione per la Promozione della Salute

Dettagli

Ecco alcune parole ed espressioni che possono aiutarti a capire meglio il testo. insieme di regole da rispettare. sono localizzati, si trovano

Ecco alcune parole ed espressioni che possono aiutarti a capire meglio il testo. insieme di regole da rispettare. sono localizzati, si trovano Unità 3 Prenotare visite e analisi mediche In questa unità imparerai: a comprendere testi che danno informazioni su come prenotare visite e analisi mediche parole relative alla prenotazione di visite e

Dettagli

RESIDENZA SANITARIA ASSISTENZIALE

RESIDENZA SANITARIA ASSISTENZIALE RESIDENZA SANITARIA ASSISTENZIALE Ospedale di Chiavari DOVE SIAMO Presso l Ospedale di Chiavari, SECONDO, TERZO e QUARTO piano, corpo centrale. La Residenza Sanitaria Assistenziale è un presidio sanitario

Dettagli