MSETTIMANALE DELL A PARROCCHIA SANT AMBROGIO ANNO XIII - N novembre 2007 I di Avvento. Vieni, Signore Gesù!

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MSETTIMANALE DELL A PARROCCHIA SANT AMBROGIO ANNO XIII - N. 39. 18 novembre 2007 I di Avvento. Vieni, Signore Gesù!"

Transcript

1 MSETTIMANALE DELL A PARROCCHIA SANT AMBROGIO ANNO XIII - N. 39 il 18 novembre 2007 I di Avvento Vieni, Signore Gesù!

2 EDUCAZIONE Se troppa scuola fa male Sì, avete letto bene: troppa scuola può far male ai nostri ragazzi, ed è pura illusione pensare che più ore trascorse dentro l edifi cio scolastico siano sempre un bene. Non è così e, in un certo senso, non è mai stato così nemmeno in passato. Primi in Europa Ma andiamo con ordine e partiamo dai fatti. Oggi l Italia si ritrova in testa a una classifi ca molto particolare: le scuole Primarie del Bel Paese - quelle che i comuni mortali e le persone di buon senso continuano a chiamare elementari - impegnano i bambini in una maratona di 980 ore per anno scolastico. È il dato più alto di tutta Europa. In Germania - dove la gente è notoriamente tutt altro che pigra e men che meno i g n o r a n - te - i kinder stanno in classe 698 ore. Qualche cosa come 300 ore in meno dei coscritti italiani, circa 60 giorni di differenza. La media europea per le scuole Primarie è di 755 ore all anno, nettamente al di sotto della prassi italica. L unico Paese con un monteore molto simile al nostro è la Francia (958), ma è notizia di queste settimane - invero clamoro- 2 Oggi i nostri bambini trascorrono a scuola più tempo di quello che noi genitori trascorriamo in ufficio. Ed è emergenza educativa. Ecco perché il mito del tempo pieno lavora contro la famiglia. E contro la Chiesa. sa - che oltralpe si prepara una controrivoluzione dell orario: il governo Sarkozy ha deciso di ridurre i giorni di scuola da 5 a 4, lasciando i fanciulli a casa il mercoledì, oltre che il sabato. Fra l altro, è curioso notare che la vacanza centrale fu inventata proprio in Francia da Jules Ferry ( ), il padre dell insegnamento pubblico e gratuito, che volle la chiusura delle scuole il giovedì con lo scopo di permettere ai genitori di dare ai fi gli un istruzione religiosa fuori dagli edifi ci scolastici. I n s o m m a : un curioso giorno del catechismo che nasceva dal giac o b i n i s m o f r a n c e s e, ma che alla fi ne conteneva anche aspetti positivi per la Chiesa e i cattolici. II caso italiano Intendiamoci: non è detto che l Europa sia sempre un modello, e nessuno ci obbliga ad allinearci con le abitudini del vecchio continente, che spesso sono lontane anni luce dal buon senso e dalla tradizione cristiana. Ma, in questo caso, è l Italia a essere in errore. E a pagare un prezzo altissimo al peso enorme che la cultura marxista ha giocato - e continua a giocare - nella nostra società. Fu I Italietta sabauda e massonica a creare un modello di insegnamento obbligatorio statale, capillare nel territorio e diffuso per ogni ceto sociale. Un modello al quale vanno riconosciuti - pur fra non poche ombre - meriti indubbi: la promozione dell alfabetizzazione di base, da un lato, e la promozione di un educazione della persona che, magari in chiave laica, attingeva a piene mani dalla sapienza e dalla tradizione cattolica. Una scuola da Libro Cuore di De Amicis, nella quale magari si faceva dell anticlericalismo a buon mercato, ma non si staccavano i crocefi ssi dalle aule. Questo modello aveva il pregio di non pensare mai, nemmeno per un minuto, di sostituirsi alla famiglia, luogo deputato alla educazione della prole. Anche se si trattava di genitori molto ignoranti - spesso privi delle nozioni elementari che i fi gli invece andavano acquisendo - la scuola aveva fi - ducia nel padre e nella madre,

3 all interno di un contesto che non aveva mai messo in discussione il principio di autorità. Tutto nella scuola, niente al di fuori della scuola Con l Italia repubblicana le cose per un certo periodo restano immutate, fi no a quando la scuola (ma non solo la scuola) viene progressivamente colonizzata dalla cultura marxista, all interno del ben noto disegno di occupazione gramsciana del potere. II tutto avviene sotto l abile regia del Partito comunista italiano e nella sostanziale indifferenza del partito dei cattolici, la Democrazia cristiana. Anzi, il modello pedagogico marxista viene progressivamente assunto come valido anche in larghe fette del mondo cattolico. I miti della scuola progressista conquistano il cuore e la mente di politici, intellettuali, presidi di formazione cattolica. E fra questi miti, su tutti trionfa il tempo pieno. Esso si fonda sull idea - di impronta tipicamente hegeliana che l intera crescita umana e culturale del bambino debba essere guidata e gestita dallo Stato attraverso la scuola, e che il resto - a cominciare dalla famiglia - abbia un ruolo residuale, accidentale, sostanzialmente inadeguato, insuffi ciente. Come disse il fi losofo Umberto Galimberti, columnist di Repubblica «i genitori non sono in grado di educare i propri fi gli». È il capovolgimento della dottrina cattolica della sussidiarietà, in base alla quale l uomo, la famiglia e la società debbono essere liberi di fare da sé tutto ciò che e buono e lecito, lasciando allo Stato il compito di intervenire solo dove il cittadino non ce la fa da solo. In questa visione la scuola non è il fulcro della crescita del bambino, ma un supporto al padre e alla madre, che non possono delegare. Per ragioni evidenti, il pensiero comunista e, in seguito, progressista e liberal-radicale, ha attaccato frontalmente questa idea, per strappare alla famiglia il timone dell educazione dei fi gli. Non è un caso che la pur discutibile Riforma Moratti avesse introdotto la straordinarietà della scuola al pomeriggio, e che invece l attuale Governo di sinistra abbia reintrodotto trionfalmente il tempo pieno. Più scuola, meno famiglia: in fuga dalla fede In questo processo di tragica spoliazione, la cultura di sinistra è stata supportata da fette importanti del mondo cattolico, che ha creduto di aiutare la famiglia e soprattutto le fasce meno abbienti della società con un sistema scolastico ispirato all idea del parcheggio prolungato : più tempo i fi gli stanno in classe, e meno sono esposti ai pericoli del mondo. Il risultato è sotto gli occhi di tutti: i famosi pericoli - che prima attendevano i nostri fi gli per le strade, come la droga o la devianza o il bullismo - adesso sono entrati trionfalmente nella scuola, che non sa come (e talvolta nemmeno vuole) reagire. Parole come ordine e disciplina, concetti come fede e pudore, sono stati defenestrati dai contenuti educativi, per essere rimpiazzati dall ambientalismo e dal pacifi smo. Un tempo il bambino impara va dal maestro laico dello Stato sabaudo il valore del sacrifi cio e il saluto alla bandiera del re; oggi il pupo si erudisce sulla raccolta differenziata e si inchina davanti alla bandiera arcobaleno. Non solo: imbottendo le liste dei docenti di Stato di uomini e donne di sinistra - oggi traghettati sulle sponde di uno squallido nichilismo gaio pansessualista - si è giunti a capovolgere la positività originaria del tempo trascorso in aula. Per cui oggi - salvo lodevoli eccezioni - più tempo il fi glio trascorre in aula, più ideologia conformista assorbe. Meno resta in famiglia, meno educazione riceve, meno è introdotto in un cammino di fede cattolica. Una scuola a misura di adulto A dar manforte all idea totalizzante di scuola ha contribuito il modello di sviluppo capitalistico, esploso in Italia con il boom economico degli anni Sessanta. Occorreva spingere le donne fuori dalla casa, e convincerle non solo della legittima opportunità, ma addirittura della doverosa necessità di lavorare in fabbrica o in uffi cio, abbandonando le tradizionali incombenze femminili, soprattutto educative e assistenziali. Questa strada ha prodotto spesso nelle madri lavoratrici dolorose lacerazioni - in realtà il lavoro va ad aggiungersi agli impegni domestici - e ha incentivato ancor di più l idea di una scuola per tutto il giorno, tutti i giorni. Affi ancata dal mito che più asili nido aiutano la famiglia, cavalcato ancora una volta dai governi progressisti, con il beneplacito di cattolici un po ingenui. II risultato è che oggi noi abbiamo a chi fare con modelli scolastici che non sono pensati per il bene dei nostri fi gli, ma - riconosciamolo - per i comodi degli adulti da un lato, l interesse della corporazioni sindacale degli insegnanti, che ottenne ad esempio l assurda riforma dei tre maestri per classe, al solo scopo di salvare posti di lavoro; dall altro, i bisogni dei genitori effettivamente costretti non di rado a lavorare entrambi. Certo, uscire da questa situazione non è facile. Ma, almeno, riconosciamo qual è il vero bene per i nosti bambini. 3

4 novembre Domenica II di Avvento Lunedì S. Corrado Martedì S. Virgilio Mercoledì S. Giovanni di Dio Giovedì S. Filomena Venerdì S. Andrea, apostolo Sabato S. Eligio Domenica III di Avvento Lunedì S. Francesco Saverio Martedì S. Giovanni Damasceno Mercoledì S. Dalmazio Giovedì S. Nicola di Bari Venerdì S. Ambrogio Sabato Immacolata Concezione Domenica IV di Avvento Calendario mensile ORATORI REGOLARI 16.00: Battesimo Petroni Giulia 17.00: Vespri, Esp. SS. Sacramento 20.30: Rosario a Madonna in C : Catechesi Giovani e Adulti 21.00: Corso Fidanzati in O.M : Adorazione per le vocazioni 20.30: S. Messa Gruppo Padre Pio 20.00: S. Messa per i defunti del mese 20.45: Scuola dell Infanzia parrocchiale: preghiera di Natale Mercatino di Natale delle mamme : Matrimonio Romanò e Zarli 16.00: Matrimonio Zorzan e Lanfrè Mercatino di Natale. Oratori regolari : Battesimo Dal Ben Riccardo 17.00: Vespri, Esp. SS. Sacramento 21.00: Catechesi Giovani e Adulti 21.00: Corso Fidanzati in O.M : S. Rosario Gruppo Padre Pio e MPV 9.00: Comunione agli ammalati : Padre Cesario predica per la Festa dell Immacolata. Mercatino di Natale delle mamme. 8.00: Benedizione tessere AC e TOF 13.30: Ritiro Gruppo Giovani : Rosario in chiesa parrocchiale. Oratori aperti ma non organizzati : Vespri, Esp. SS. Sacramento Lunedì Madonna di Loreto Martedì S. Damaso I Mercoledì S. Giovanna de Chantal Giovedì S. Lucia Venerdì S. Giovanni della Croce Sabato S. Pietro Canisio Domenica V di Avvento Lunedì S. Lazzaro Martedì S. Graziano Mercoledì S. Dario di Nicea Giovedì S. Liberato Venerdì S. Temistocle Sabato S. Demetrio Domenica Divina Maternità di Maria dicembre 21.00: Corso Fidanzati in O.M : ACR ragazze in OF 20.30: S. Rosario Gruppo Padre Pio 21.00: Mamme ragazze Medie in OF 18.30: ACR ragazzi in OM 21.00: Spettacolo compagnia teatrale presso sala consiliare. Oratori aperti ma non organizzati : Concerto di Natale Banda : Recita S. Natale per nonni (Materna) 16.45: Inizio Novena S. Natale. SS. Confessioni : Novena S. Natale. SS. Confessioni : Scambio auguri del gr. Mamme 16.45: Novena S. Natale. SS. Confessioni : Novena S. Natale. SS. Confessioni : S. Rosario Gr. Padre Pio 15.45: Chiusura materna con babbo natale 16.45: Fine Novena S. Natale. SS. Confessioni. Durante la giornata: CONFESSIONI : Recita S. Natale per famiglie (materna) 18.00: Ritiro e Confessioni adolescenti Oratori aperti ma non organizzati : Vespri, Esp. SS. Sacramento IN CORSIVO ROSSO; APPUNTAMENTI DIOCESANI O DECANALI. IN NERO: APPUNTAMENTI PARROCCHIALI. 4

5 Tracce di devozione mariana in Vanzaghello (2) Le nicchie votive mariane Le nicchie votive, rimaste sulla facciata di ormai poche case, ma un tempo più diffuse di quan- Lto ci è attualmente testimoniato, sono esempi di devozione popolare. Esse, al pari d altre opere d espressione artistica non aulica, sono defi nite da anni arte minore, sulla scorta degli studi dell ingegnere Luigi Angelini, che formulò questa defi nizione nei primi decenni del secolo scorso. Costituite da piccole cavità, aperte nel muro ed adatte ad ospitare statuette o bassorilievi, sono in pianta rettangolare e, pur con qualche eccezione, presentano la parete di fondo piana e l incavo sormontato da mezza calotta sferica; alcune nicchie sono protette dal vetro, altre no; tuttavia nessuna è priva di originalità e, nelle parti di ornamento, nessun dettaglio è trascurato. La loro posizione è solitamente alta e collocata nella parete del piano superiore di case col ballatoio, affi nché nicchia e statua protette dalla grondaia fossero ben visibili da tutti i punti della corte, luogo un tempo della fatica e del vivere quotidiano nelle nostre aree rurali. Da lì assolvevano il bisogno di rassicurare la piccola comunità della famiglia e ne consolidavano il legame in una fede comune. La ricerca delle nicchie votive, in Vanzaghello, ha evidenziato, per la maggior parte, una loro non remota origine, collocabile nel primo trentennio del secolo scorso e, le case coeve, che ne sono testimoni, risultano costruite sui confi ni del nucleo storico del paese; non si è, infatti, potuto documentare esempi sette-ottocenteschi di nicchie poste nelle corti, con accesso lungo le quattro strade principali. Rare volte le nicchie sono da- CASA del sig. Teodoro Fassi, via Verdi. Fu costruita attorno agli anni venti dal sig. Carlo Milani, costruttore edile. NICCHIA: altezza cm 60, larghezza cm 40. Decorazione: cemento rustico ad immagine dei sassi di una grotta. STATUA della MADONNA IMMACOLATA in gesso, alta cm 30 e poggiante su di un piedestallo in cemento. La statua è un dono di nozze ai coniugi Virginia e Clemente Fassi, per il loro matrimonio celebrato nel VILLA EMILIA, via Cavour, sede dello Studio Pedrini & Garascia Costruita dal sig. Luigi Fassi nel 1929, presenta, nella parte alta della parete nord,una nicchia fortemente incorniciata con colonne ed archi a più livelli accentuatamente plastici e articolati. Attualmente la nicchia ospita una statua in legno di fattura moderna della MADONNA con BAMBINO.

6 tabili attorno agli anni cinquanta: sparisce, in questo caso, la concavità nel muro ed una linea curvilinea in rilievo modella il contorno della nicchia, fungendo da elemento decorativo. Anche la statua è sostituita da una formella. Le scarse notizie, che caratterizzano argomenti tanto esili, rendono diffi cile sondare, in un indagine più attenta, l origine del fenomeno nello specifi co arco temporale della nostra storia locale. Tuttavia, risulta che nel 1894 furono fi nalmente acquistate le statue di sant Ambrogio e di san Giuseppe, da collocare nelle nicchie sulla facciata della chiesa: ci sono voluti oltre 150 anni dalla sua costruzione perché l opera fosse terminata e potesse regalare ai vanzaghellesi un immagine policroma e completata. Appena due anni dopo, si apriva il trentennio dell epoca di don Carlo Zerbi, la cui attenzione per la Madonna è già stata ricordata nel precedente articolo sulla devozione mariana. Il parroco diffuse ampiamente il culto dell Immacolata ed acquistò le statue della Madonna di Lourdes sia per la chiesa che per la grotta all asilo. Forse in queste spinte artistico-religiose si trova l imput iniziale, che mosse a riprodurre, con notevole buon gusto, in un incavo nel muro, un luogo adatto ad accogliere una statuetta che, oltre la devozione, rendeva visibile l equazione casa uguale piccola chiesa. Secondo fonti orali (non può essere altrimenti ) si ricorda che sig. Luigi Fassi, titolare di un impresa di costruzioni, costantemente presente nei lavori d edilizia della chiesa nel primo novecento, fu il primo ad inserire le nicchie nelle pareti esterne delle case. Ciò spiegherebbe il fatto che gran parte delle attuali testimonianze si trovano lungo la via Verdi, dove appunto il detto costruttore realizzò anche la sua casa. Simili circostanze potrebbero, da sole, aver dato origine a questa forma di devozione, tuttavia non va dimenticato che nicchie e statue possono essere state importate ed ispirate ad analoghi modelli assai diffusi nell area della pianura padana. Nel nostro caso, l indagine condotta con l aiuto indispensabile d Amelia Gonzo ed Enrica Torretta, ma non ancora esaustiva, ha prodotto una documentazione riguardante un totale di 18 nicchie, 14 delle quali dedicate alla Madonna. Nell originalità di fattura si vedono chiaramente i sentimenti d antica devozione, che legano i vanzaghellesi alla loro protettrice. (continua) Maria Luisa Rivolta 6 VILLA MARIA, via C. Cantù costruita nel 1930 dal sig Luigi Fassi ed oggi abitazione dei sigg. Davanzo. La nicchia richiama in forma più classica (colonnine corinzie reggenti ) e lineare quella di Villa Emilia. Posizionata a pian terreno,ospita una statua di piccole dimensioni della MADONNA INCORONATA con BAMBINO Casa del fu sig. Luigi Fassi, via Verdi. Costruita dal sig. Luigi Fassi nel Nella parete sud, al piano superiore della villa è stato posto un grande bassorilievo di cm 90 x mt. 1,70, raffigurante L ANNUNCIZIONE della VERGINE MARIA CROCE AZZURRA TICINIA ONLUS I volontari della Croce Azzurra Ticinia ringraziano la classe 1931 per la generosa offerta. Grazie

7 DOMENICA Ore 15,30 TEATRO GIUDITTA PASTA di Saronno Spettacolo brillante di prosa IL LETTO OVALE con BARBARA D URSO, MAURIZIO MICHELI e con la partecipazione di SANDRA MILO regia di Gino Landi Spettacolo pieno di divertimento e spensieratezza. Partenza in pulmann dal Centro alle ore 14,00. Prezzo biglietto : 20 + spese di trasporto dalle 5 alle 7 euro in base al numero degli iscritti. Prenotazioni presso il Centro tutti i giorni dalle ore 14,30 alle ore 18,30 entro e non oltre il

8 Novembre Famiglia Indirizzo Telefono DOMENICA 18 TORRETTA Donizzetti, LUNEDÌ 19 ROSA Torino, MARTEDÌ 20 CANZIANI I. Nievo, MERCOLEDÌ 21 FORTUNATO Segnana, GIOVEDÌ 22 MIRANDOLA Segnana, VENERDÌ 23 FamigliAmo Sottocorno, SABATO 24 GRASSI SCALVINI Del Fiore, DOMENICA 25 MAININI Arno, LUNEDÌ 26 AQUILECCHIA Roma, MARTEDÌ 27 TORRETTA Don Sturzo, MERCOLEDÌ 28 ZORZAN Grandi, 3/A GIOVEDÌ 29 COLOGNESI Matteotti, VENERDÌ 30 NEGRI Arno, Dicembre SABATO 1 FATTORE Piave, DOMENICA 2 STELLINI Piave, LUNEDÌ 3 SCOTTON Rossini, MARTEDÌ 4 RASO-ZUCCHETTI Bellini, MERCOLEDÌ 5 QUAINI Ticino GIOVEDÌ 6 SABBIONI Marconi, 1 (Magnago) VENERDÌ 7 TESTA Arno, SABATO 8 TEDESCHI Vic. Vol. di Toscana, DOMENICA 9 SABBADIN Garibaldi, 13/ LUNEDÌ 10 BOTTARINI Cairoli, MARTEDÌ 11 ZARA Gramsci, MERCOLEDÌ 12 CASTAGNA Togliatti, 2 (Magnago) GIOVEDÌ 13 PEROTTA Albarina, 11/B VENERDÌ 14 GALATIS Paganini, SABATO 15 MARA Don Sturzo, DOMENICA 16 MERLO Carroccio, S. MESSA DELLE GUARIGIONI AL SANTUARIO DELLA BOZZOLA Celebrata da don Gregorio domenica 25 novembre.sono ancora disponibili alcuni posti. Iscrizioni da Mariuccia 0331/ Costo euro 10. 8

9 AFFARI ECONOMICI DALLE BENEDIZIONI DI NATALE IN QUESTA PRIMA SETTIMANA: 3350 PER GRAZIA RICEVUTA DALLA REGINA DEL ROSARIO. LA VERGINE INTERCEDA PER TUTTE LE FAMIGLIE DELLA NOSTRA PARROCCHIA: 50. PER LUONI VITTORIA DAGLI AMICI DI GIOVANNI DEL GRUPPO DI PADRE PIO: 100. La S. Messa sarà celebrata giovedì 29 alle con la S. Messa del gruppo. PER LUONI VITTORIA DA FAMIGLIA SORTE MARCO: 50. PER LUONI VITTORIA: - DALLE SORELLE: DAI NIPOTI MILANI: 40. La S. Messa sarà celebrata il 6 dicembre alle Martedì 20 novembre ore 21 aula suor Bianca Ospedale Busto Arsizio VIVERE SECONDO RAGIONE ricerca e conoscenza della verità Testimonianza di Giacomo Samek Lodovici docente di Filosofia morale Università Cattolica CERCASI LAVORO Impiegata amministrativa con trentennale esperienza, completamente autonoma, offresi per qualsiasi lavoro. Gradito part-time. tel AVVISI E COMUNICAZIONI IN TURCHIA Dalla casa di Maria sulle tracce delle prime comunità cristiane Istanbul - Bandirma - Smirne (o Kusadasi) - Efeso - Pamukkale - Konya - Cappadocia - Urgup - Ankara. Dal 25 agosto al 1 settembre 2008 Quota di partecipazione: euro ISCRIZIONI: Restano disponibili ancora pochi posti. Chi fosse interessato può iscriversi tutti i pomeriggi dalle alle in oratorio maschile versando un acconto di 200 euro a persona. Continuando le serate dei Lunedì della salute Il 19 novembre 2007 alle ore 21 presso la sala consiliare di p.za Pertini Il dott. ILARIO STEFANI parlerà sul tema: IL DIABETE MELLITO NUMERI TELEFONICI Don Armando (presso Oratorio maschile) Cellulare don Armando (solo per emergenze) don Armando sala stampa Don Ambrogio Giussani (presso casa parrocchiale) Comunità Suore S. Giovanna Antida Scuola materna parrocchiale Pompe Funebri (Gambaro) Pompe Funebri (S. Ambrogio) Decanato di Castano 9

10 SETTIMANA LITURGICA 19 LUNEDÌ Feria (viola) Ss. Confessioni Mezz ora prima delle Messe. Ap 1,1-4; 2,1-5; Sal 1: Il servo fedele riceverà la vita. Lc 18, Angelo, Olga, Clodomira e Luigia Fam. Zocchi, Colombo e Crivelli, Gino e Mariuccia 20 MARTEDÌ B. José Sanchez Del Rio, martire Mem. fac. (rosso) Ss. Confessioni Mezz ora prima delle Messe. Ap 3, ; Sal 14: Ci accoglierai, Signore, nella gloria del tuo regno. Lc 19, Vitali Mario Simontacchi Pierino 21 Giornata Mondiale per le Comunità claustrali femminili. MERCOLEDÌ Presentazione B.V. Maria Memoria (bianco) Ss. Confessioni Mezz ora prima delle Messe. Zc 2,10-13; Sal 44: Starò nella gioia alla presenza del Signore. Mc 3, Fam. Cavaliere Angelo e Mettifogo Lavinia, Fam. Cracco Luigi, Angela Maria e Nina, Tapella Suor Teresina e Suor Cecilia Filippo e genitori S. Rosario a Madonna in Camp. 22 GIOVEDÌ S. Cecilia martire Memoria (rosso) Ss. Confessioni Mezz ora prima delle Messe. Ap 5,1-10; Sal 149: Esultino i santi nella gloria del Signore. Lc 19, Suor Giovanna Umberta Francesco e Ottavia Rivolta, Miriani Angelo, Aldo Rossi S. Rosario Gruppi di Padre Pio e Duc in Altum in Latino 23 VENERDÌ Feria (viola) Ss. Confessioni Mezz ora prima delle Messe. Ap 10,8-11; Sal 118: Nelle tue parole, Signore, è la mia gioia. Lc 19, Coscrittti 1929 (vivi e defunti) Carlo e Giuseppina 24 SABATO B. Maria Anna Sala Memoria (bianco) Ss. Confessioni dalle alle Ap 11,4-12; Sal 143: Sei tu, Signore, mio rifugio e mia salvezza. Lc 20, Don Cesare Alesina e sacerdoti di Vanzaghello Milani Antonio e Mainini Carolina, Mainini Silvana Tempo di Avvento - Festivo: anno A - Feriale: proprio - Liturgia delle ore: 1 a settimana 10

11 IL GIORNO DEL SIGNORE 25 LA MEDAGLIA MIRACOLOSA DOMENICA II di Avvento (A) Ml 3,1-4; Sal 23: Alzatevi, porte antiche, ed entri il Re della gloria. Eb 10,35-39; Mt 21, Vittorio, Luigia e Virginio, Giana Luigi, Cecilia e Antonio Pro populo Giani Luigi e Antonietta, Cassinerio Gian Franco Battesimo Petroni Giulia Speciale per l Avvento Vespri e Adorazione «Osanna al fi glio di Davide! Benedetto colui che viene nel nome del Signore! Osanna nel più alto dei cieli!» S. Rosario a Madonna in Campagna Intenzione di preghiera del Papa per il mese di novembre: Perché nella Penisola Coreana cresca lo spirito di riconciliazione e di pace. PILLOLE DI VANGELO Benedetto colui che viene nel nome del Signore Quando Gesù entra in Gerusalemme i suoi discepoli elevano a Dio il rendimento di grazie, lo benedicono, per tutti i prodigi che avevano veduto, per l opera di salvezza che la vita di Cristo aveva manifestato, nei suoi gesti e nelle sue parole. I discepoli anticipano la nostra accoglien za, dopo che quei gesti e quelle opere di Cristo, cioè i suoi prodi gi, si sono compiuti sulla croce e nella risurrezione; e anche anti cipano l accoglienza, la benedizione, il ringraziamento che alla fi ne della storia tutti i redenti riserveranno a colui che apparirà co me il Signore, l apportatore di pace nel misterioso mondo celeste, la rivelazione e la presenza gloriosa di Dio. BENEDIZIONI DELLE CASE E DELLE FAMIGLIE 2007 Benedizione delle case Le visite si svolgono al mattino dalle 9.30 alle Durante la visita, gli ammalati che lo vogliono possono confessarsi in vista della S. Comunione natalizia. I fedeli che hanno particolari esigenze di orario, riguardo la benedizione, le segnalino a don Armando. III settimana Lunedì 19/11: Dei Mulini - Vicolo S. Paolo - Vicolo S. Pietro - Ticino - Adamello. Martedì 20/11: Giovanni XXIII - Paganini - Monteverdi. Mercoledì 21/11: Don Minzoni - Garibaldi. Giovedì 22/11: S. Rocco. Venerdì 23/11: Nievo - Vic. I Maggio - Cervi - Vic. Bellaria - Vic. del Pozzo - Vic. del Portone - Vic. S. Corona. IV settimana Lunedì 26/11: Piave - Vicolo Kennedy - Vicolo 28 Maggio - Volontari di Toscana - Vicolo Pepe. Martedì 27/11: Del Fiore - Piazza S. Ambrogio - Manzoni - Adda. Mercoledì 28/11: Visconti - S. Giovanni Bosco - Grandi - Di Vittorio - Rosselli - Fratelli di Dio - Brodolini. Giovedì 29/11: Pellico - Milano - Verdi - Dei Mille - Foscolo. Venerdì 30/11: Cavour - Lonate. 11

12 L A SETTIMANA DEGLI ORATORI DI S. LUIGI E S. AGNESE I Nidi crescono... Quasi 100ragazzi hanno risposto generosamente Questi sono i Nidi già formati: Beato Josè Sanchez del Rio, Beata Laura Vicuna, S. Lucia, S. Giovanni Bosco, S. Domenico Savio, S. Agnese, S. Paolo di Tarso, S. Antonio da Padova, S. Francesco d Assisi, S. Michele Arcangelo, Ss. Angeli custodi, S. Rita da Cascia, S. Chiara, S. Bernadette, per un totale di 100 ragazzi/e coinvolti. Altri sono in fase definizione. I ragazzi e le ragazze provvedano a: - formare il nido - definirlo con il nome di un santo o di una santa - scegliere l adulto animatore del nido - comunicare il tutto in oratorio. Ad ogni ragazzo/a che partecipa al nido sarà dato una maglietta (da indossare nella processione di maggio) con l immagine del santo scelto per il nido. Per saperne di più vedi il sito Per vedere il filmato sull Armata Bianca: sezione Vanzaghello Negli oratori DOMENICA Oratori regolari. Classifica oratori anno OM OF Adolescenti Ragazze Lunedì 19 alle 21 delle domeniche in oratorio. Genovesi 24 Spagnoli 20 Veneziani 20 Pontifici 19 Spagnoli 22 Genovesi 18 Pontifici 18 Veneziani 16

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

CHE COS È L INDULGENZA?

CHE COS È L INDULGENZA? CHE COS È L INDULGENZA? La dottrina dell'indulgenza è un aspetto della fede cristiana, affermato dalla Chiesa cattolica, che si riferisce alla possibilità di cancellare una parte ben precisa delle conseguenze

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

Il rosario è composto da quattro corone. A ognuna di queste sono relazionati 5 misteri della vita terrena di Cristo:

Il rosario è composto da quattro corone. A ognuna di queste sono relazionati 5 misteri della vita terrena di Cristo: universale viva in ogni popolo. Ogni giorno, da soli, in famiglia o in comunità, insieme con Maria, la Madre di Dio e dell umanità, percorriamo i continenti per seminarvi la preghiera e il sacrificio,

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese

Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese Celebriamo Colui che tu, o Vergine, hai portato a Elisabetta Sulla Visitazione della beata vergine Maria Festa del Signore Appunti dell incontro

Dettagli

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ====================================================== -------------------------------------------------- LA LITURGIA DEL GIORNO www.lachiesa.it/liturgia ====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 Cari catechisti, buonasera! Mi piace che nell Anno della fede ci

Dettagli

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA EDUCARE OGGI/9 A CURA DI ANNA TERESA Borrelli PREFAZIONE DI MATTEO Truffelli Amare e far AMARE GESÙ CONTRIBUTI DI: Marco Ghiazza Luca Marcelli Paolo e Rita Seghedoni Marcello Semeraro Lucio Soravito De

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

PREGHIERE DEL MATTINO. Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen

PREGHIERE DEL MATTINO. Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen PREGHIERE DEL MATTINO Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Ti adoro Ti adoro, mio Dio e ti amo con tutto il cuore. Ti ringrazio di avermi creato, fatto cristiano e conservato in questa

Dettagli

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio, e ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio, e ora e sempre nei secoli dei secoli. Amen Modo di recitare il Santo Rosario Segno della Croce Credo Si annuncia il primo Mistero del giorno Padre Nostro Dieci Ave Maria Gloria Si continua fino a completare i 5 misteri del giorno Preghiera finale

Dettagli

NOSTRO SIGNORE. Is 45, 1 7 Sal 146 (145) At 2, 29 36 Gv 21, 5 7

NOSTRO SIGNORE. Is 45, 1 7 Sal 146 (145) At 2, 29 36 Gv 21, 5 7 NOSTROSIGNORE Is45,1 7 Sal146(145) At2,29 36 Gv21,5 7 Tra gli elementi costitutivi dell'esistenza umana, la dipendenza dell'uomo daun'autoritàè unfattoincontrovertibile. L'aggettivosostantivatokyriossignifica:

Dettagli

Diocesi di Nicosia. Curia Vescovile Ufficio per l Evangelizzazione e la Catechesi

Diocesi di Nicosia. Curia Vescovile Ufficio per l Evangelizzazione e la Catechesi Diocesi di Nicosia Curia Vescovile Ufficio per l Evangelizzazione e la Catechesi Largo Duomo,10 94014 Nicosia (EN) cod. fisc.: 90000980863 tel./fax 0935/646040 e-mail: cancelleria@diocesinicosia.it Ai

Dettagli

El valor de ser padre y de ser madre -----

El valor de ser padre y de ser madre ----- El valor de ser padre y de ser madre ----- San Luis, 27 de Octubre 2012 Vengo da un continente dove esiste una vera crisi della paternità. La figura del padre non è molto precisa, la sua autorità naturale

Dettagli

Il matrimonio sia rispettato da tutti (Eb 13,4) Una parola sul matrimonio oggi

Il matrimonio sia rispettato da tutti (Eb 13,4) Una parola sul matrimonio oggi Il matrimonio sia rispettato da tutti (Eb 13,4) Una parola sul matrimonio oggi Lettera pastorale per la Quaresima 2012 di Mons. Dr. Vito Huonder Vescovo di Coira Questa Lettera pastorale va letta in chiesa

Dettagli

5ª tappa L annuncio ai Giudei

5ª tappa L annuncio ai Giudei Centro Missionario Diocesano Como 5 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Febbraio 09 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 5ª tappa L annuncio ai Giudei Pagina

Dettagli

CROCIFISSO, 17 - RIMINI - VIA DEL. www.crocifisso.rimini.it. oi viviamo sperimentando continuamente la morte, ma

CROCIFISSO, 17 - RIMINI - VIA DEL. www.crocifisso.rimini.it. oi viviamo sperimentando continuamente la morte, ma ANNO PASTORALE 2014/2015 N 7 - VIA DEL CROCIFISSO, 17 - RIMINI - TEL. 0541 770187 www.crocifisso.rimini.it SS. MESSE IN PARROCCHIA ORARIO (in vigore dal 29 Marzo) Feriali: ore 8 Venerdì ore 8-18 Prefestiva:

Dettagli

LE PREGHIERE DI SANTA BRIGIDA DA RECITARSI PER 12 ANNI

LE PREGHIERE DI SANTA BRIGIDA DA RECITARSI PER 12 ANNI LE PREGHIERE DI SANTA BRIGIDA DA RECITARSI PER 12 ANNI Promesse di Gesù per coloro che reciteranno questa preghiera per 12 anni. Attraverso Santa Brigida, Gesù ha fatto meravigliose promesse alle anime

Dettagli

Cos'è e come si recita la Liturgia delle Ore

Cos'è e come si recita la Liturgia delle Ore Cos'è e come si recita la Liturgia delle Ore Tante volte mi è stato chiesto come si recita l Ufficio delle Ore (Lodi, Vespri, ecc.). Quindi credo di fare cosa gradita a tutti, nel pubblicare questa spiegazione

Dettagli

Incontrare il Signore in famiglia.

Incontrare il Signore in famiglia. temi pastorali Incontrare il Signore in famiglia. GIAMPAOLO DIANIN* Padova Se la fede è la storia di un grande amore, è nella famiglia - in cui oggi si vive una sorta di indifferenza - che essa deve essere

Dettagli

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata Osservatorio internazionale Cardinale Van Thuân La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata + Giampaolo Crepaldi Arcivescovo-Vescovo Relazione introduttiva al Convegno del 3 dicembre 2011

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

"UN VERO EROE NON SI DIMOSTRA DALLA FORZA CHE

UN VERO EROE NON SI DIMOSTRA DALLA FORZA CHE GREST 2015 L estate ormai si avvicina e l Unità Pastorale Madre Teresa di Calcutta, organizza e propone il GrEst (Oratorio estivo), rivolto ai ragazzi delle classi elementari e medie delle nostre parrocchie.

Dettagli

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio CREDO IN GESÙ CRISTO, IL FIGLIO UNIGENITO DI DIO La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio Incominciamo a sfogliare il Catechismo della Chiesa Cattolica. Ce ne sono tante edizioni. Tra le mani abbiamo

Dettagli

Venite, saliamo sul monte del Signore, al tempio quanto è mirabile il tuo nome su tutta la terra! (Sal 8,10) Rit.

Venite, saliamo sul monte del Signore, al tempio quanto è mirabile il tuo nome su tutta la terra! (Sal 8,10) Rit. OTTOBRE: Giornata del Carisma Introduzione TEMA: Fede e missione La mia intenzione è solamente questa: che [le suore] mi aiutino a salvare anime. (Corrispondenza, p. 7) Questa lapidaria intenzione, che

Dettagli

Oleggio, 25/12/2009. Natività- Dipinto del Ghirlandaio

Oleggio, 25/12/2009. Natività- Dipinto del Ghirlandaio 1 Oleggio, 25/12/2009 NATALE DEL SIGNORE Letture: Isaia 9, 1-6 Salmo 96 Tito 2, 11-14 Vangelo: Luca 2, 1-14 Cantori dell Amore Natività- Dipinto del Ghirlandaio Ci mettiamo alla Presenza del Signore, in

Dettagli

Roggi lino. Domenica 26 Aprile 2015 C A L E N D A R I O L I T U R G I C O S E T T I M A N A L E

Roggi lino. Domenica 26 Aprile 2015 C A L E N D A R I O L I T U R G I C O S E T T I M A N A L E Roggi lino Domenica 26 Aprile 2015 Anno VII N. 329 Foglio di Informazione, riflessioni, news e avvisi della Parrocchia S. Eusebio Santuario Madonna delle Grazie/ Santuario della Famiglia Parroco: Don Romano

Dettagli

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Anche quest anno il tema di E state insieme si pone in continuità con gli anni precedenti! Vi ricordate come si chiamavano e qual era il tema? Velocemente li

Dettagli

MA VOI CHI DITE CHE IO SIA? Mc 8,27-30 (cf Mt 16,13-23; Lc 9,18-27

MA VOI CHI DITE CHE IO SIA? Mc 8,27-30 (cf Mt 16,13-23; Lc 9,18-27 MA VOI CHI DITE CHE IO SIA? Mc 8,27-30 (cf Mt 16,13-23; Lc 9,18-27 2 L Siamo alla domanda fondamentale, alla provocazione più forte perché va diritta al cuore della mia vita, della tua, di ogni uomo che,

Dettagli

Strutture a disposizione delle Parrocchie

Strutture a disposizione delle Parrocchie ARCIDIOCESI DI MILANO Ufficio Amministrativo Diocesano Strutture a disposizione delle Parrocchie MANUTENZIONE PROGRAMMATA DEGLI IMMOBILI: FASCICOLO TECNICO DEL FABBRICATO E PIANO DI MANUTENZIONE 1 Don

Dettagli

7ª tappa È il Signore che apre i cuori

7ª tappa È il Signore che apre i cuori Centro Missionario Diocesano Como 7 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Aprile 2009 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 7ª tappa È il Signore che apre

Dettagli

L'ORDINE SECOLARE DEI SERVI DI MARIA (OSSM)

L'ORDINE SECOLARE DEI SERVI DI MARIA (OSSM) L'ORDINE SECOLARE DEI SERVI DI MARIA (OSSM) Un Ordine Secolare, fin dall inizio, è un gruppo di fedeli cristiani che, inseriti e lavorando nella società, vivono la spiritualità di un Ordine religioso e

Dettagli

Guai a me se non predicassi il Vangelo

Guai a me se non predicassi il Vangelo Guai a me se non predicassi il Vangelo (1 Cor 9,16) Io dunque corro 1 Cor 9,26 La missione del catechista come passione per il Vangelo Viaggio Esperienza L esperienza di Paolo è stata accompagnata da un

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

Pastorale. Iniziative E proposte alla diocesi 2015/16. Arcidiocesi di Torino

Pastorale. Iniziative E proposte alla diocesi 2015/16. Arcidiocesi di Torino Arcidiocesi di Torino Curia Metropolitana via Val della Torre, 3 10149 Torino (To) Tel. 011 5156300 www.diocesi.torino.it Arcidiocesi di Torino Curia Metropolitana via Val della Torre, 3 10149 Torino (To)

Dettagli

UNA CONFESSIONE E LA PISTA SEGUITA

UNA CONFESSIONE E LA PISTA SEGUITA UNA CONFESSIONE E LA PISTA SEGUITA Confesso tutta la mia difficoltà a presentarvi questo brano che ho pregato tante volte. La paura è quella di essere troppo scontata oppure di dare troppe cose per sapute.

Dettagli

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo?

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? In Italia, secondo valutazioni ISTAT, i nonni sono circa undici milioni e cinquecento mila, pari al 33,3% dei cittadini che hanno dai 35 anni in su. Le donne

Dettagli

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM XXVIII TEMPO ORDINARIO 11 ottobre 2009 VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM Mc 10, 17-30 [In quel tempo], mentre Gesù andava per la strada, un tale gli corse incontro

Dettagli

Corona Biblica. per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità

Corona Biblica. per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità Corona Biblica per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità Imprimatur S. E. Mons. Angelo Mascheroni, Ordinario Diocesano Curia Archiepiscopalis

Dettagli

CAPACI DI CONDIVIDERE OGNI DONO

CAPACI DI CONDIVIDERE OGNI DONO GRUPPOPRIMAMEDIA Scheda 03 CAPACI DI CONDIVIDERE OGNI DONO Nella chiesa generosita e condivisione Leggiamo negli Atti degli Apostoli come è nata la comunità cristiana di Antiochia. Ad Antiochia svolgono

Dettagli

PASQUA DI NOSTRO SIGNORE GESU CRISTO

PASQUA DI NOSTRO SIGNORE GESU CRISTO PASQUA DI NOSTRO SIGNORE GESU CRISTO Annuncio della Pasqua (forma orientale) EIS TO AGHION PASCHA COMUNITÀ MONASTICA DI BOSE, Preghiera dei Giorni, pp.268-270 È la Pasqua la Pasqua del Signore, gridò lo

Dettagli

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste.

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste. FIGLI DI DIO Cosa significa essere un figlio di Dio? E importante essere figli di Dio? Se sono figlio di Dio che differenza fa nella mia vita quotidiana? Queste sono questioni importanti ed è fondamentale

Dettagli

1. una fede da far crescere nei vostri figli

1. una fede da far crescere nei vostri figli Chiediamo il Battesimo di nostro figlio 3.a tappa: dopo il Battesimo 1. una fede da far crescere nei vostri figli Parrocchia di S. Ambrogio - Via G. Di Vittorio, 23 - Mignanego (GE) Come far crescere

Dettagli

Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli

Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli Presentazione Decisamente stimolanti le provocazioni del brano di Matteo (22,1-14) che ci accompagnerà nel corso dell anno associativo 2013-2014: terzo

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

MEDITAZIONE SULL AVVENTO, NATALE ED EPIFANIA, TEMPO DELLA MANIFESTAZIONE DEL SIGNORE.

MEDITAZIONE SULL AVVENTO, NATALE ED EPIFANIA, TEMPO DELLA MANIFESTAZIONE DEL SIGNORE. MEDITAZIONE SULL AVVENTO, NATALE ED EPIFANIA, TEMPO DELLA MANIFESTAZIONE DEL SIGNORE. Oh Dio, suscita in noi la volontà di andare incontro con le buone opere al tuo Cristo che viene, perchè egli ci chiami

Dettagli

Vita di Maria (XVII): Risurrezione e Ascensione del Signore

Vita di Maria (XVII): Risurrezione e Ascensione del Signore Vita di Maria (XVII): Risurrezione e Ascensione del Signore I Vangeli non includono la Madonna nel gruppo di donne che la domenica si è recata a lavare il corpo del Signore. La sua assenza apre alla speranza

Dettagli

Ognuno è libero di contraddirci. Vi chiediamo solo quell anticipo di simpatia senza il quale non c è alcuna comprensione.

Ognuno è libero di contraddirci. Vi chiediamo solo quell anticipo di simpatia senza il quale non c è alcuna comprensione. Ognuno è libero di contraddirci. Vi chiediamo solo quell anticipo di simpatia senza il quale non c è alcuna comprensione. Eugenio e Chiara Guggi (tramite le parole di Benedetto XVI) Il laico dev essere

Dettagli

e degno di ogni lode, tremendo sugli dei. Do Sol La Tutti gli dei delle nazioni sono un niente e vanità,

e degno di ogni lode, tremendo sugli dei. Do Sol La Tutti gli dei delle nazioni sono un niente e vanità, CANTATE AL SIGNORE (Sal 96) Fa Cantate al Signore un canto nuovo, cantate al Signore da tutta la terra. Fa Benedite il suo nome perché è buono, annunziate ogni giorno la sua salvezza. Si- Narrate la sua

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

" CI SON DUE COCCODRILLI... "

 CI SON DUE COCCODRILLI... PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2014-2015 " CI SON DUE COCCODRILLI... " Le attività in ordine all'insegnamento della religione cattolica, per coloro che se ne avvalgono, offrono

Dettagli

PROMOSSI ALLA GLORIA. Curtatone, non lontano dalla stazione Termini, ospite il pastore di origine svizzera Herman Parli, Francesco

PROMOSSI ALLA GLORIA. Curtatone, non lontano dalla stazione Termini, ospite il pastore di origine svizzera Herman Parli, Francesco Pagina 1 di 5 Francesco Toppi 1928-2014 di Eliseo Cardarelli PROMOSSI ALLA GLORIA Francesco Toppi 1928 2014 Il pastore Francesco Toppi era nato a Roma il 1 gennaio del 1928, da Gioacchino e Gina Gorietti,

Dettagli

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà.

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà. NATALE SARA Su nel cielo che gran movimento, su tra gli angeli del firmamento: quelli addetti agli effetti speciali si rimboccano tutti le ali. C'è chi pensa ai fiocchetti di neve, chi compone una musica

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

1 - Sulla preghiera apostolica

1 - Sulla preghiera apostolica 1 - Sulla preghiera apostolica Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Do una piccola istruzione di metodo sulla preghiera apostolica. Adesso faccio qualche premessa sulla preghiera apostolica,

Dettagli

Dicembre 1995 - Dicembre 2005. Parrocchia Santi Gervaso e Protaso Novate Milanese. Don Ugo Proserpio. da anni Parroco a Novate.

Dicembre 1995 - Dicembre 2005. Parrocchia Santi Gervaso e Protaso Novate Milanese. Don Ugo Proserpio. da anni Parroco a Novate. Parrocchia Santi Gervaso e Protaso Novate Milanese Dicembre 1995 - Dicembre 2005 Don Ugo Proserpio 10 da anni Parroco a Novate Dicembre 2005 10 anni tra noi di don Ugo 11 La comunità delle suore Serve

Dettagli

2) Se oggi la sua voce. Rit, 1) Camminiamo incontro al Signore

2) Se oggi la sua voce. Rit, 1) Camminiamo incontro al Signore Parrocchia Santa Maria delle Grazie Squinzano 1) Camminiamo incontro al Signore 2) Se oggi la sua voce Rit, Camminiamo incontro al Signore Camminiamo con gioia Egli viene non tarderà Egli viene ci salverà.

Dettagli

PIANO A.S. 2015/2016

PIANO A.S. 2015/2016 Direzione Didattica Statale 1 Circolo De Amicis Acquaviva delle Fonti (BA) BAEE03600L@ISTRUZIONE.IT - BAEE03600L@PEC.ISTRUZIONE.IT www.deamicis.gov.it PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA A.S. 2015/2016 Prendete

Dettagli

*** L ora è riservata per comunicazioni e riunioni (Collegio Studenti, Commissioni )

*** L ora è riservata per comunicazioni e riunioni (Collegio Studenti, Commissioni ) ORARIO LEZIONI 2 semestre - Anno accademico 2014/2015 2 semestre 1 ANNO GIORNI ORE LUNEDÌ Teologia morale fondamentale Teologia morale fondamentale Psicologia dello sviluppo I Psicologia dello sviluppo

Dettagli

Pubblicazioni del Centro di Spiritualità Sul Monte - Castelplanio (An) Suore Adoratrici del Sangue di Cristo tel. 0731.813408

Pubblicazioni del Centro di Spiritualità Sul Monte - Castelplanio (An) Suore Adoratrici del Sangue di Cristo tel. 0731.813408 Pubblicazioni del Centro di Spiritualità Sul Monte - Castelplanio (An) Suore Adoratrici del Sangue di Cristo tel. 0731.813408 Quaderni di spiritualità 1. Liberare la santità di Piccotti Mariano e Vissani

Dettagli

VADANO PER IL MONDO ANNUNZIANDO I VIZI E LE VIRTÙ CON BREVITÀ DI DISCORSO

VADANO PER IL MONDO ANNUNZIANDO I VIZI E LE VIRTÙ CON BREVITÀ DI DISCORSO VADANO PER IL MONDO ANNUNZIANDO I VIZI E LE VIRTÙ CON BREVITÀ DI DISCORSO I frati non predichino nella diocesi di alcun vescovo qualora dallo stesso vescovo sia stato loro proibito. E nessun frate osi

Dettagli

IL SENSO DELLA CARITATIVA

IL SENSO DELLA CARITATIVA IL SENSO DELLA CARITATIVA SCOPO I Innanzitutto la natura nostra ci dà l'esigenza di interessarci degli altri. Quando c'è qualcosa di bello in noi, noi ci sentiamo spinti a comunicarlo agli altri. Quando

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

INCOLLARE DIPINTO ANNUNCIO AI PASTORI DI SANO DI PIETRO

INCOLLARE DIPINTO ANNUNCIO AI PASTORI DI SANO DI PIETRO INCOLLARE DIPINTO ANNUNCIO AI PASTORI DI SANO DI PIETRO Rallegrati Maria Dal vangelo di Luca (1, 26-38) 26 Al sesto mese, l angelo Gabriele fu mandato da Dio in una città della Galilea, chiamata Nàzaret,

Dettagli

SANTA MESSA IN ONORE ED ALLA PRESENZA DI SUA EMINENZA REVERENDISSIMA IL CARDINALE LUIGI DE MAGISTRIS CAGLIARI, 22-02-2015

SANTA MESSA IN ONORE ED ALLA PRESENZA DI SUA EMINENZA REVERENDISSIMA IL CARDINALE LUIGI DE MAGISTRIS CAGLIARI, 22-02-2015 ORDINE DEI SANTI MAURIZIO E LAZZARO Delegazione Gran Magistrale della Sardegna SANTA MESSA IN ONORE ED ALLA PRESENZA DI SUA EMINENZA REVERENDISSIMA IL CARDINALE LUIGI DE MAGISTRIS CAGLIARI, 22-02-2015

Dettagli

PROGETTO CATECHISTICO PARROCCHIALE 2012-2013

PROGETTO CATECHISTICO PARROCCHIALE 2012-2013 Parrocchia San Carlo Borromeo Pesaro PROGETTO CATECHISTICO PARROCCHIALE 2012-2013 LE FINALITÀ DELL'INIZIAZIONE CRISTIANA Educare al pensiero di Cristo, a vedere la storia come Lui, a giudicare la vita

Dettagli

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA Il Museo Diocesano di Catania desidera, anche quest anno, proseguire con le scuole l impegno e la ricerca educativa con particolare attenzione ai Beni Culturali, Artistici e Ambientali. L alleanza fra

Dettagli

CREDO DEL POPOLO DI DIO DI SUA SANTITÀ PAOLO VI (30 giugno 1968) Motu proprio Sollemni hac Liturgia

CREDO DEL POPOLO DI DIO DI SUA SANTITÀ PAOLO VI (30 giugno 1968) Motu proprio Sollemni hac Liturgia CREDO DEL POPOLO DI DIO DI SUA SANTITÀ PAOLO VI (30 giugno 1968) Motu proprio Sollemni hac Liturgia Il Credo del Popolo di Dio è una Professione di Fede che Paolo VI ha formulato e presentato il 30 giugno

Dettagli

Painting by Miranda Gray

Painting by Miranda Gray Guarire le antenate Painting by Miranda Gray Questa è una meditazione facoltativa da fare specificamente dopo la benedizione del grembo del 19 ottobre. Se quel giorno avete le mestruazioni questa meditazione

Dettagli

Preghiera per le vocazioni. Preghiera per le vocazioni al sacerdozio

Preghiera per le vocazioni. Preghiera per le vocazioni al sacerdozio Preghiera per le vocazioni Ti preghiamo, Signore, perché continui ad assistere e arricchire la tua Chiesa con il dono delle vocazioni. Ti preghiamo perché molti vogliano accogliere la tua voce e rallegrino

Dettagli

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore Sac. Don Giuseppe Pignataro L oratorio: centro del suo cuore L'anima del suo apostolato di sacerdote fu l'oratorio: soprattutto negli anni di Resina, a Villa Favorita per circa un decennio, dal 1957 al

Dettagli

GIUSEPPE PELLEGRINI VESCOVO DI CONCORDIA-PORDENONE PACE E SALUTE NEL SIGNORE GESÙ

GIUSEPPE PELLEGRINI VESCOVO DI CONCORDIA-PORDENONE PACE E SALUTE NEL SIGNORE GESÙ GIUSEPPE PELLEGRINI VESCOVO DI CONCORDIA-PORDENONE AI PRESBITERI E AI DIACONI AI FRATELLI E ALLE SORELLE DI VITA CONSACRATA AI FEDELI LAICI E A TUTTI GLI UOMINI E LE DONNE DI BUONA VOLONTÀ DI QUESTA NOSTRA

Dettagli

«Lasciate che i bambini vengano a me»

«Lasciate che i bambini vengano a me» 1 Omelia «Lasciate che i bambini vengano a me» Celebrazione eucaristica in ricordo del centenario della nascita di Dina Bellotti Pittrice dei Papi XXVII Domenica del Tempo Ordinario (B) Basilica «Santa

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

Il ciclo di Arcabas LUNGO LA STRADA

Il ciclo di Arcabas LUNGO LA STRADA Il ciclo di Arcabas Arcabas è lo pseudonimo dell artista francese Jean Marie Pirot, nato nel 1926. Nella chiesa della Risurrezione a Torre de Roveri (BG) negli anni 1993-1994 ha realizzato un ciclo di

Dettagli

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Anno Scolastico 2010-2011 Email: icsauro@yahoo.it Fratelli Grimm La Scuola

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

Un allegro pomeriggio con Giulio Coniglio

Un allegro pomeriggio con Giulio Coniglio Scuola aperta 2015 Un allegro pomeriggio con Giulio Coniglio alla scoperta dell Asilo di Follina... l Asilo di Follina: LINEE PEDAGOGICO EDUCATIVE IL PROGETTO EDUCATIVO DIDATTICO. Il curricolo della scuola

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... LA CITTÀ VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Parole per capire Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: città... città industriale... pianta della città...

Dettagli

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013 Farra, 24 febbraio 2013 informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara dare alcune indicazioni pratiche suggerire alcuni percorsi Quali sono le reazioni

Dettagli

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI pag. 7 DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MA 28 Rev. 1 del 22/10/2011 Pagina 1 di 6 MISSIONE E VALORI L U.O.C. di Oncologia Medica si prende

Dettagli

ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO

ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO 1 2. Economia e società nel mondo romano-germanico. ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO mondo romano germanico mondo bizantino mondo arabo Cartina 1 UN MONDO CON MOLTI BOSCHI, POCHI UOMINI E

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE Presentazione La guida dell educatore vuole essere uno strumento agile per preparare gli incontri con i ragazzi.

Dettagli

Motivazioni, principi e valori che orientano il processo di revisione degli Statuti del Regnum Christi

Motivazioni, principi e valori che orientano il processo di revisione degli Statuti del Regnum Christi Venga il Tuo Regno! COMISSIONE CENTRALE PER LA REVISIONE DEGLI STATUTI DEL REGNUM CHRISTI Motivazioni, principi e valori che orientano il processo di revisione degli Statuti del Regnum Christi Cari promotori

Dettagli

di Gesù La Missione Riflessione Biblica Esperienze La nostra eredità spirituale Congregazione delle Suore della SS.ma Madre Addolorata

di Gesù La Missione Riflessione Biblica Esperienze La nostra eredità spirituale Congregazione delle Suore della SS.ma Madre Addolorata portare vita piena agli altri Congregazione delle Suore della SS.ma Madre Addolorata del Terz Ordine Regolare di San Francesco d Assisi Luglio 2013 #2 La Missione di Gesù Carissime/i, dopo aver presentato

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS PIANO DI LETTURA dagli 11 anni DA CHE PARTE STARE ALBERTO MELIS Illustrazioni di Paolo D Altan Serie Rossa n 78 Pagine: 144 Codice: 566-3117-3 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTORE Alberto Melis, insegnante,

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

PREGHIERA - 1 - S. ECC. MONS. BRUNO SCHETTINO Arcivescovo

PREGHIERA - 1 - S. ECC. MONS. BRUNO SCHETTINO Arcivescovo PREGHIERA La Tua Parola, Signore, è Verità perenne, la Tua Parola è vita piena, immortale. Nella tua sequela camminerò, nella luce che emana dalla tua Presenza dirigerò spedito i miei passi. Alla tua sorgente

Dettagli

ARCIDIOCESI DI GENOVA - ANNO PASTORALE 2013-2014. Essere genitori: trasmettere la fede ed educare alla vita

ARCIDIOCESI DI GENOVA - ANNO PASTORALE 2013-2014. Essere genitori: trasmettere la fede ed educare alla vita ARCIDIOCESI DI GENOVA - ANNO PASTORALE 2013-2014 Essere genitori: trasmettere la fede ed educare alla vita 6 ESSERE GENITORI: TRASMETTERE LA FEDE ED EDUCARE ALLA VITA "I genitori di Paola, 10 anni, sono

Dettagli

SEMINARIO ARCIVESCOVILE PIO XI PEREGRINATIO ICONA MADRE DEL FIAT. Adorazione Eucaristica. A Gesù... per Maria

SEMINARIO ARCIVESCOVILE PIO XI PEREGRINATIO ICONA MADRE DEL FIAT. Adorazione Eucaristica. A Gesù... per Maria SEMINARIO ARCIVESCOVILE PIO XI PEREGRINATIO ICONA MADRE DEL FIAT Adorazione Eucaristica A Gesù... per Maria Guida: In occasione della Peregrinatio della Statua della Madonna di Lourdes, lasciamoci illuminare

Dettagli