CAMPIONATO ITALIANO SERIE A TIM domenica ^ giornata

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CAMPIONATO ITALIANO SERIE A TIM domenica 10.05.15-35^ giornata"

Transcript

1 CAMPIONATO LIANO SERIE A TIM domenica.. ^ giornata

2 RIACCENDIAMO LA PASSIONE bentegodi & dintorni Il punto della situazione marco sancassani Ciao Gigi! Ciao, Eros. Elo rivà Saverio? No gnancora. Te lo conossi anca tì: el proarà a far affari anca qua! L è vera. Sorride. Beh, finché lo aspettiamo, mi accendo una sigaretta Luigi Campedelli, Eros Mazzi e Saverio Garonzi, ovverossia i padri del derby di Verona. Imprenditori e sognatori, pratici e istintivi, personaggi che hanno dato lustro alla nostra città tanto nel mondo dell imprenditoria come in quello del calcio. È grazie a loro infatti che abbiamo avuto INDICE: I protagonisti_pagine Ciak si gioca_pagina 9 La classifica_pagina Le rose_pagine C era una volta_pagina I numeri del Chievo_pagina 9 Bottagisio sport center_pagina quest oggi come già in passato l opportunità di vivere da tifosi quelle emozioni che solo le sfide stracittadine sanno dare. La struggente attesa, le palpitazioni durante la gara, la felicità o la voglia di rifarsi: un insieme di sensazioni che, alla fine, sono l essenza e il motore di un pallone che sempre più spesso viene invece preso a calci con polemiche strumentali, intrighi economici, episodi di violenza. Loro ce l hanno dato, insomma, e guai a chi lo tocca. Il derby dell Adige è un piccolo patrimonioå dell umanità sportiva, è la dimostrazione che passione, competenza e un briciolo di fantasia possono anche pagare. Bon, dai. Se vedemo anca stan che vien. Già. Perche nel frattempo il ChievoVerona come l avversaria ha acquisito, grazie a risultati ottenuti solo con le proprie prestazioni e non per alchimie di classifica, il matematico diritto essere al nastro di partenza della prossima edizione della Serie A. Me raccomando: tegnemo un posto anca par el sior Fiumi! Diceva sempre, anche al derby: Venite allo stadio sorridendo e andatevene sorridendo. TEAM MONDO CHIEVO: EDITORE: Coordinamento Amici del Chievo DIRETTORE RESPONSABILE: Marco Sancassani CONDIRETTORE: Paolo Sacchi IDEAZIONE e COORDINAMENTO: Simone Fiorini CREATIVITà ed IMPAGINAZIONE: MO.DA Comunicazione COLLABORATORI: Angela Borruto, Dino Guerrini, Gian Pietro Panareo, Marco Sancassani, Paolo Sacchi FOTOGRAFI: Roberto Gandolfi, Renzo Udali AMMINISTRATORE: Coordinamento Amici del Chievo STATISTICHE A CURA DI: Ufficio Stampa A.C. ChievoVerona e Alessandro Longo STAMPA: Mediaprint Testata registrata presso il Tribunale di Verona col nr. del ottobre 9 Anno Numero del maggio è anche online! Da anni Midac, azienda veronese leader nel mercato delle batterie da avviamento, accende motori, progetti e soprattutto passioni. Come quella per il Chievo Verona. Per vivere le emozioni del calcio con rinnovata energia. Serie A TIM Stagione sportiva / sfoglialo subito pagina pagina

3 i protagonisti perparim hetemaj paolo sacchi Gladiatore. Mastino. Lottatore indomito. Lunga la lista degli aggettivi con cui viene identificato spesso e volentieri Perparim Hetemaj. Nessun dubbio che sul campo da gioco gli calzino a pennello. Anzi, a dirla tutta non sono neppure gli unici. Allunghiamo l elenco? Leale, innanzitutto. E determinato. Perpa è un giocatore che non lascia nulla al caso. Sempre concentrato, tatticamente ineccepibile. Il numero 6 del Chievo è una gioia per ogni allenatore, capace com è di trasformarsi da diga frangiflutti in ariete appena entra in modalità offensiva, per poi tirar fuori dal suo bagaglio il cappello da geometra che indossa quando serve assist al bacio in zona gol. Fuori dal campo, niente tackle. Chi lo conosce bene lo descrive come un ragazzo tranquillo. Famiglia e affetti puntellano le giornate tra un impegno professionale e l altro. Una vita da atleta, attento e scrupoloso, che ha saputo emergere come peraltro i suoi fratelli in una terra, la Finlandia, che da straniera è diventata la sua seconda patria una volta lasciato l amato Kosovo negli anni in cui la guerra tormentava i Balcani. Un lungo viaggio, non solo nel mondo del calcio, lo ha visto crescere fino a diventare uno dei baluardi della nazionale finlandese, in un percorso che da quattro anni lo vede protagonista con la maglia gialloblù. Perparim, iniziamo proprio dalla fine: per te e il Chievo un altro campionato eccellente. Fino a questo momento abbiamo fatto bene. Con la matematica conquista della salvezza abbiamo raggiunto il nostro primo obiettivo. Ora dobbiamo cercare di arrivare più in alto possibile in classifica. Dal punto di vista personale sono moderatamente soddisfatto della mia stagione. Ritengo che avrei potuto fare qualcosa in più a livello di rendimento complessivo ma pagina tutto sommato sono contento. Un rammarico è legato all infortunio patito contro il Genoa: mi ha impedito di scendere in campo la domenica successiva a Belfast nella partita di qualificazione al Campionato Europeo della mia nazionale contro l Irlanda del Nord. Una gara importante per la Finlandia, poi purtroppo persa per. Un risultato che ci complica la strada verso la fase finale della competizione. So bene che gli infortuni fanno parte del gioco e che sono stato fortunato in questo senso nelle ultime stagioni, tuttavia il dispiacere resta. Hai giocato in Finlandia, Grecia e Olanda. Quale è stata l esperienza che ritieni più significativa prima dell arrivo al Chievo? Tutte sono state utili. Il passaggio dal HJK di Helsinki all AEK di Atene è stato però un salto notevole in un momento importante della mia carriera. Forse non ero ancora mentalmente pronto alla notevole pressione che c è nel calcio greco e nello specifico nell ambito dell AEK. Ho fatto comunque bene nei primi sei mesi. Poi un infortunio mi ha costretto a un lungo stop. Nel frattempo in squadra sono arrivati altri giocatori e quando sono rientrato ho avuto poco spazio per poter giocare e mettermi in evidenza. Così sono andato via. Dal un altro salto: l arrivo in Italia. La mia fortuna è stata trovare immediatamente un allenatore come Beppe Iachini: il mister mi ha aiutato e insegnato tanto. Oltre al calcio, a Brescia ho trovato un ambiente che mi ha sostenuto in un periodo delicato della mia vita. Certe cose restano nel cuore. Dal punto di vista professionale il mio rammarico è essere arrivato un po tardi a giocare in Italia. Mi resterà sempre il dubbio ma sono convinto che fossi arrivare qualche stagione in anticipo, avessi conosciuto mister Iachini prima, la mia carriera avrebbe potuto essere migliore. Chissà... ristorante ristorante Dossobuono (VR) Via Cavour, Tel. Chiuso il mercoledì Con la nazionale finlandese siete nel pieno della bagarre per arrivare a Francia 6. Siamo una buona squadra. Nonostante il ritardo in classifica abbiamo ancora delle chance per qualificarci alla fase finale. Sono in programma ancora diversi scontri diretti, dunque non è detta l ultima parola. Con l arrivo in panchina di Mixu Paatelainen siamo cresciuti molto dal punto di vista del possesso palla. In effetti siamo bravi a comandare il gioco. Purtroppo nelle ultime partite abbiamo faticato a segnare. Si avvicina il mercato estivo: ci sono compagni di nazionale che consiglieresti a mister Maran e al direttore Nember? La Finlandia ha tanti giocatori interessanti. Il nostro capitano Niklas Moisander è stato ingaggiato dalla Sampdoria per la prossima stagione. Arriva dall Ajax ed è un bel centrale difensivo, eccellente anche con la palla a terra. Poi c è Roman Eremenko che sul piano delle qualità tecniche è secondo me il migliore della nostra squadra. È fortissimo: ora è al CSKA Mosca ma ha giocato in passato anche con la maglia dell Udinese. È cresciuto molto e in Italia lo vedrei bene in una squadra d alta classifica. Non ci sono però soltanto loro: diversi miei compagni potrebbero sicuramente fare bene in serie A. Perparim bambino come si immaginava il futuro? La cosa buffa è che quand ero piccolo pensavo ingenuamente che chiunque giocasse al pallone tra noi bambini sarebbe diventato un calciatore professionista. Insomma, ero già proiettato nella mia testa ad avere una carriera nel mondo del calcio [ride]. Poi, crescendo, mi è iniziato a sorgere il dubbio che le cose non funzionano proprio così automaticamente. In famiglia i miei genitori ci hanno sempre insegnato a lavorare sodo e dare il massimo in ciò che si fa, senza lamentarsi. Tra noi siamo molto legati: ci sentiamo spesso e ci vediamo quando possibile. Mia sorella Fatbardhe è in politica mentre mio fratello la scheda Mehmet è calciatore: è più giovane di un anno COMMERCIO CARNI E BESTIAME ed è cresciuto come me nell HJK. Poi ha giocato Nome: Perparim in Grecia e tanti anni in Italia. Ora milita nel campionato finlandese con il SJK di Seinäjoki. Cognome: Hetemaj Data di nascita: Si informa //96 la gentile clientela che presso la sede aziendale Luogo di nascita: è Srbica aperto (Kosovo) uno spaccio al dettaglio di carni Ti fresche. saresti aspettato quattro anni fa di diventare uno degli idoli della tifoseria del Chie Nazionalità: Finlandese S.Anna d Alfaedo (Vr) Loc. Giare Via Garibaldi, voverona? Altezza: 6 cm tel..6 fax.6 Prima di arrivare al Chievo avevo chiesto consigli e informazioni a mister Iachini, che conosce Peso: 6 kg VEND ANCHE SU PRENOTAZIONE Presenze e gol in nazionale: / bene l ambiente e me ne ha parlato molto bene. Squadre in cui ha militato: HJK, AEK, Apollon, Sapevo che sarebbe stata un esperienza importante in una piazza tranquilla e in un club ideale Twente, Brescia e ChievoVerona in cui giocare e crescere. Oggi posso considerare COMMERCIO CARNI E BESTIAME il Chievo come la mia casa. Essere qui è come stare in una famiglia. Naturalmente mi fa piacere che i tifosi mi apprezzino. Da parte mia penso solo a lavorare con il massimo impegno, cercando di migliorarmi ogni giorno. Cosa fai nel tempo libero? Trascorro tanto tempo a casa, con la mia ragazza. Qualche cena con amici, qualche passeggiata in centro. Nulla di particolare: ho una vita assolutamente normale. Poi mi svago con la Playstation. Ovviamente giocando al calcio. La squadra che tengo più spesso? Il Real Madrid: mi piace vincere facile [ride]. Scherzi a parte, è uno squadrone: ha quindici o sedici fenomeni, a partire da Cristiano Ronaldo. Il primo calciatore che ho ammirato però è stato Roberto Baggio. Mi ha colpito vedendolo giocare nel corso dei Mondiali del 99. È un ricordo piacevole anche perché è legato a mio padre: per la prima volta nella nostra vita avevamo la tv in casa e seguivo le partite guardandole insieme lui. Oltre al calciatore a Verona pare tu ti stia disimpegnando anche nei panni di interprete. Ah si! [ride]. Il mister qualche volta mi ha chiesto di aiutare alcuni compagni che sono arrivati più recentemente e non parlano ancora l italiano. Soprattutto con Vajushi, visto che parliamo la stessa lingua [albanese]. Per un calciatore che gioca all estero, imparare velocemente la lingua è un aspetto importante. L italiano lo capisco senza difficoltà, anche se non lo parlo molto. È forse un riflesso incondizionato del mio carattere: sono una persona di poche parole In compenso ti fai capire bene sul terreno di gioco. Gli avversari intuiscono rapidamente con chi hanno a che fare. Questo dovreste chiederlo a loro. A me piace davvero giocare al calcio e la grinta fa parte delle mie caratteristiche. A proposito di Vajushi, se ne dice un gran bene. Armando è un bravo ragazzo. Arriva dal campionato bulgaro, che ovviamente ha caratteristiche diverse dalla serie A, dunque i primi mesi gli sono serviti soprattutto per ambientarsi. È giovane e sta imparando tutto ciò che sarà utile per dare un contributo importante nella prossima stagione. È un giocatore di talento e credo davvero abbia le qualità per fare carriera in Italia. Consigli su come ambientarsi qui? Ritengo che ognuno debba vivere la propria vita come crede. In ogni caso sono convinto che per chiunque abbia intrapreso questa professione sia necessario impegnarsi al massimo sempre e pagina

4 i protagonisti perparim hetemaj PLACA LA TUA SETE DI SPORT EDITORIA SPORTIVA STAMPA PROFESSIONALE RACCOLTA PUBBLICRIA comunque, in allenamento e in partita. È fondamentale restare sempre concentrati sul proprio lavoro: siamo dei professionisti, siamo qui per giocare a calcio. All attivo hai tante belle giocate e assist vincenti per i compagni, ma ancora nessun gol con la maglia del Chievo: domenica prossima c è un occasione speciale Devo dire la verità: segnare non rappresenta un problema, tanto meno un ossessione. Non ci penso mai. Certo, dovesse capitare non mi dispiacerebbe affatto. L importante è, sempre e comunque che la squadra vinca. Giocare bene, conquistare punti in classifica, che l andamento del campionato sia positivo: questo conta maggiormente. Nel Chievo ci sono tanti bravi attaccanti e tutti in ottima condizione di forma: sono felicissimo se a segnare sono loro. In ogni caso, qualsiasi gol che ho realizzato in carriera l ho dedicato a mio padre. Quella con l Hellas è una partita molto attesa: come la vedi? Penso che il derby sarà innanzitutto una bella partita. Siamo due squadre che hanno già raggiunto la salvezza, dunque giocheremo liberi dai pensieri di classifica. Sapere già oggi che il prossimo anno ci saranno altri due derby in serie A credo proprio sia una straordinaria soddisfazione per l intera città. Le tifoserie di Chievo e Hellas devono essere innanzitutto orgogliose di avere due club nella massima serie. Se poi consideriamo che Verona è una città piccola rispetto ad altre, è un ulteriore dimostrazione che da queste parti anche nel calcio si lavora molto bene. 6 STORIE E IDEE DI BIKER mountainbike magazine CHE CAMBIANO IL MONDO VERO SPORT MAGAZINE le partite del chievo in diretta radio! verona. fm stereo in diretta dalle. alle 9. un ora di solo chievo con massimo massi chiama in diretta al 9.69 radio ufficiale a.c. chievoverona pagina 6 pagina

5 BERTI Pagina AFORISMI FIORI x.indd // :: bertima.it Solo il fiore che lasci sulla pianta è tuo ciak, si gioca! hellas verona f.c. L avversaria come dentro un film gian pietro panareo APOSTOLICOADV.IT Archiviata da entrambe la pratica salvezza, il derby tra Chievo e Verona avrà come reciproco obiettivo quello di assicurarsi anche la supremazia cittadina. All appuntamento gli uomini di Mandorlini si presentano con una lunghezza di svantaggio alla luce della sconfitta interna subita dall Udinese. Un ko che ha interrotto una serie utile di due successi e un pari. Numeri alla mano, è la discontinuità di rendimento la principale caratteristica del campionato degli scaligeri con periodi di grande spolvero (come gli punti acquisiti nei primi quatto turni) seguiti da altri di magra. Rispetto al sorprendente torneo scorso chiuso a punti, a influire oltremodo potrebbero esser state le numerose cessioni eccellenti (Iturbe, Romulo e Jorginho) sostituiti da nomi altisonanti quali Marquez e Saviola rivelatisi non sempre però all altezza. Ecco allora una difesa che continua a rimanere il tallone d Achille con gli attuali gol incassati e un attacco meno prolifico e più che mai aggrappato alla vena di Toni autore del % del fatturato offensivo. Dati che comunque non sminuiscono il valore di una stagione nel complesso positiva. l attimo fuggente Il maggio 9 rimarrà per sempre una data impressa nei ricordi dei tifosi dell Hellas Verona. Trent anni orsono, infatti, i gialloblù allenati da Osvaldo Bagnoli conquistavano lo scudetto scrivendo la pagina più importante della loro storia. Un impresa forse irripetibile, compiuta da un squadra partita per salvarsi nonostante il e il 6 posto ottenuto nei due precedenti campionati e trovatasi strada facendo dapprima a cullare vagamente e infine a realizzare un sogno inimmaginabile. Impensabile alla sola idea per l opinione pubblica abituata allo status quo imposto dalle gerarchie metropolitane tanto quanto per gli stessi grandi club incapaci di contrastare la marcia di capitan Tricella e compagni iniziata a fari spenti e proseguita verso quello che il direttore della Gazzetta dello Sport, Candido Cannavò, nell editoriale celebrativo intitolato Nove mesi di dolcezza definì momento magico. Artefici della vincente cavalcata il tecnico milanese capace di impostare un gioco moderno, essenziale e piacevole e la rosa ben assortita composta da soli giocatori in parte già affermati e in parte alla ricerca di rilancio all ombra dell Arena. Con serie e modelli BERTI offre un ampia gamma di tagliaerba ad asse verticale per la manutenzione e controllo dell erba in ogni tipo di vigneto, frutteto e spazi di verde pubblico. Agilità, affidabilità e alte prestazioni al servizio dell agricoltore moderno e professionale. Disponibili in larghezze di lavoro da 9 a cm. Via Musi, /A Caldiero (VR) LIA Tel..69 Fax.6 il mattatore Si dice che il futuro è dei giovani. Puntare su di loro significa formare i possibili campioni di domani. Vero e necessario! A patto di non confrontarsi con uno come Luca Toni cha alla soglia dei anni non smette di stupire per rendimento e per continuità. Un bomber senza tempo indicato come modello da imitare per l impegno e la voglia di proseguire a giocare ad altissimi livelli che, nella sua lunga e brillante carriera, ha indossato tante maglie conservando sempre la costante del gol. Oltre trecento da professionista. Dai primi firmati nella sua Modena in C a quelli recenti con il Verona con in mezzo, fra gli altri, quelli realizzati in Nazionale con il Mondiale vinto nel 6 e quelli a raffica con cui si è aggiudicato la classifica marcatori in Italia con la Fiorentina e in Germania con il Bayern Monaco. Un centravanti che in riva all Adige ha trovato una seconda giovinezza dopo qualche stagione di utilizzo part time per presunti limiti di età. Rigenerato grazie a mister Mandorlini che gli ha messo la fascia di capitano e la squadra a disposizione è arrivata invece l ennesima consacrazione impreziosita da reti in quasi due campionati che ne fanno il miglior cannoniere gialloblù in serie A. Campione del mondo Il capitano Luca Toni Foto: R. Gandolfi come te nessuno mai Carattere deciso e a volte esuberante ma anche intuito, determinazione e abilità nel gestire uomini e situazioni grazie alla consolidata esperienza maturata come allenatore una volta smessa l onorevole carriera da giocatore che l aveva visto fregiarsi di uno scudetto e di una Coppa Uefa con l Inter, Andrea Mandorlini con gli successi ottenuti alla guida dei gialloblù ha superato tutti coloro che l hanno preceduto sulla panchina scaligera. Classe 96, il tecnico ravennate è alla quarta stagione con l Hellas. Un percorso iniziato nel novembre e costellato in gran parte di soddisfazioni. Fresco vincitore con il Cluj in Romania di titolo e coppe nazionali, gli viene affidato il gravoso compito di risollevare le sorti del club sprofondato nell anonimato della Lega Pro. L immediata e inattesa promozione in B al termine dei playoff è il preludio, due anni più tardi, al ritorno dopo anni di assenza, del Verona nella massima categoria. Un traguardo onorato con un significativo posto. pagina pagina 9

6 serie a tim Turni e classifiche aggiornati al // s.s. / ^ giornata // NUOVO CENTRO FISIOTERAPICO E SPORTIVO AMBULATORI FISIOTERAPIA GINNASTICA POSTURALE FITNESS, CORSI DI YOGA, FISIOPILATES PISCINA, ACQUAGYM, PREPARTO IN ACQUA PALESTRA Rivolgendoti al centro Atlante troverai il medico dello sport, l ortopedico, il fisioterapista, l osteopata, il fisiatra, il posturologo e gli esperti fitness e pilates più qualificati a definire il tuo programma riabilitativo personalizzato o il percorso posturale ideale e ad accompagnarti nelle attività utili a migliorare o ripristinare la tua efficienza motoria. Sarai seguito da un team di grande esperienza nell applicazione delle più moderne tecniche diagnostiche e terapeutiche che, coadiuvato dalla disponibilità delle più avanzate apparecchiature, ti consiglierà la fisioterapia o la ginnastica in palestra più adeguata alle tue esigenze o indicata dal tuo medico. * punti di penalizzazione squadra punti G V N P RF RS Juventus Roma 6 Lazio Napoli Fiorentina 9 Sampdoria Genoa 9 Inter Torino Milan 6 Palermo 6 Empoli 9 9 Udinese ChievoVerona Hellas Verona Sassuolo 9 Atalanta 6 Cagliari Cesena 6 Parma Incontri della ^ giornata Juventus Cagliari 9/ ore Milan Roma 9/ ore. ChievoVerona H. Verona / ore. Cesena Sassuolo / ore Palermo Atalanta / ore Udinese Sampdoria / ore Empoli Fiorentina / ore Parma Napoli / ore Lazio Inter / ore. Genoa Torino / ore. PROSSIMO TURNO domenica.. Inter Juventus 6/ ore Sampdoria Lazio 6/ ore. Sassuolo Milan / ore. Cagliari Palermo / ore Torino ChievoVerona / ore Atalanta Genoa / ore Hellas Verona Empoli / ore Roma Udinese / ore. Fiorentina Parma / ore 9 Napoli Cesena / ore OmaggiO Consegnando questa pagina avrai diritto ad ENTRATA gratu nella nostra palestra! Vieni a conoscerci e a visitare il centro: in Atlante sarai sempre accolto con entusiasmo perché tu possa sentirti a tuo agio ed essere motivato ad affrontare il percorso verso il tuo benessere e la tua salute fisica. Atlante S.r.l. Strada Bresciana, 9 Verona Tel Diamo i numeri del derby di Verona I calciatori che li hanno giocati con entrambe le casacche. Si tratta di Martino Melis ( nel Chievo, nel Verona), Michele Cossato (/), Paolo Foglio (/), Dario Dainelli (/) ed Eugenio Corini (/). Quest ultimo è l unico ad averli vissuti anche da allenatore riportando un successo e una sconfitta. ta, tanti sono gli autori di almeno una rete. Plurimarcatori i fratelli Cossato ( volte Federico e Michele, tutte per il ChievoVerona) e Fabrizio Cammarata (, H. Verona). Due anche i goal di Corini ma uno per parte. Solamente uno il numero degli autogol: a beneficiarne il Verona. Classifica Marcatori Tevez (Juventus) Toni (Hellas Verona), Icardi (Inter) 6 Menez (Milan), Higuain (Napoli) Dybala (Palermo), Quagliarella (Torino), Gabbiadini (Napoli), Di Natale (Udinese) Gli allenatori. Il più presente è Alberto Malesani (6), dietro a lui Andrea Mandorlini. Il tecnico veronese è l unico ad averli vissuti su entrambe le panchine: col Chievo, con l Hellas. A quota, oltre a succitato Corini, troviamo Baldini, Balestro (all esordio proprio in occasione della stracittadina del 9.. 9), Cagni, Delneri, Mutti, Perotti e Prandelli, tutti oggi raggiunti da Rolando Maran. I bomber. Con Paloschi, in rete all anda 69 Gli atleti schierati in totale. Alla somma degli della squadra della Diga e dei 9 dell avversaria vanno infatti tolti i sotto le due bandiere. I clivensi Lorenzo D Anna e Maurizio D Angelo vantano il maggior numero di incontri disputati (9 e ) mentre è Alessandro Manetti (6) l alfiere veronese..6 Il record di spettatori. Si registrò ovviamente il.. in occasione della prima sfida in Serie A. Klose (Lazio) Callejon (Napoli), Berardi (Sassuolo) Felipe Anderson (Lazio), Iago Falquè (Genoa), Maccarone (Empoli) 9 Mauri (Lazio), Eder (Sampdoria), Thereau (Udinese), Parolo (Lazio) Denis (Atalanta), Paloschi (ChievoVerona), Ljajic (Roma), Zaza (Sassuolo), Pinilla (Atalanta), Candreva (Lazio) pagina pagina

7 Hellas Verona F.C. A.C. ChievoVerona Bardi Francesco Bizzarri Albano Benjamín 9Seculin Andrea 6Anderson Myles Biraghi Cristiano Cesar Boštjan Dainelli Dario Allenatore: Andrea Mandorlini Allenatore: Rolando Maran N GIOCATORE ANNO PRES. / GOL AMM ESP MIN NAZ Gamberini Alessandro Mattiello Federico Sardo Gennaro Zukanović Ervin Birsa Valter Christiansen Anders Cofie Isaac Fetfatzitis Ioannis 6Hetemaj Përparim Izco Mariano Julio Radovanović Ivan Schelotto Ezequiel M. Vajushi Armando Allenator e allenator a e in second ori tecnici collaborat preparator 9Botta Rubén Alejandro 69Meggiorini Riccardo Paloschi Alberto Pellissier Sergio 9Pozzi Nicola C pagina M Y CM MY CY CMY e atletico e atletico preparator in seconda er Christian Maran Andrea Tonelli zi Lorenzo Squiz Luigi Posenato MIN NAZ 99 9 BIZZARRI Albano Benjamin 9 9 ARG 9 GOLLINI Pierluigi 99 9 RAFAEL DE ANDRADE Bittencourt Pinheiro BRA PUGGIONI Christian 9 SECULIN Andrea 99 6 ANDERSON Myles 99 ING BIRAGHI Cristiano 99 9 CESAR Bostjan SLO DAINELLI Dario FREY Nicolas Sebastien 9 6 FRA GAMBERINI Alessandro 9 MATTIELLO Federico 99 SARDO Gennaro 99 ZUKANOVIC Ervin 9 BOS BIRSA Valter 96 9 SLO CHRISTIANSEN Anders 99 DAN COFIE Isaac 99 9 GHA FETFATZIDIS Ioannis 99 6 GRE 6 HETEMAJ Perparim FIN IZCO Mariano 9 6 ARG RADOVANOVIC Ivan 9 SER SCHELOTTO Ezequiel Matias 99 6 ARG VAJUSHI Armando 99 ALB llis Roberto De Be 6 ESP BARDI Francesco CENTROCAMPISTI ico staff tecnrolando Maran 9 AMM PORTIERI DIFENSORI BENUSSI Francesco GOL 9 Frey Nicolas Sebastien ANNO N PORTIERI GIOCATORE PRES. / attaccanti 9 BOTTA Ruben 99 6 ARG 69 MEGGIORINI Riccardo PALOSCHI Alberto PELLISSIER Sergio 99 9 POZZI Nicola 96 DIFENSORI AGOSTINI Alessandro BRIVIO Davide 9 MARQUES Pinto Rafael 9 6 BRA MARQUEZ Alvarez Rafael 99 6 MES MARTIC Ivan 99 SVI MORAS Evangelos 9 GRE PISANO Eros 9 RODRIGUEZ Guillermo 9 9 URU SORENSEN Frederik DAN CENTROCAMPISTI CAMPANHARO Gustavo 99 6 BRA CHRISTODOULOPOULOS Lazaros 96 GRE 9 GRECO Leandro 96 9 HALLFREDSSON Emil 9 9 ISL ION Artur 99 MOL JANKOVIC Bosko 9 6 SER OBBADI Mounir 9 FRA 6 SALA Jacopo TACHTSIDIS Panagiotis 99 GRE VALOTI Mattia 99 attaccanti FERNANDINHO Pereira Da Silva Luiz Fernando 9 BRA GOMEZ Taleb Juan Ignacio 9 6 ARG 9 LOPEZ Nicolàs 99 9 URU SAVIOLA Javier Pedro 9 ARG 9 TONI Luca 9 96 K pagina

8 : gli scatti che raccontano le emozioni di un intera stagione Lo store Paluani Life è aperto da martedì a sabato compresi, dalle. alle. e dalle. alle 9. Si trova in via Aeroporto A. Berardi, nel cuore di Chievo, ed è il primo store merchandising ufficiale Paluani Life e ChievoVerona, nonché sede dell omonima neonata società polisportiva A.S.D. PALUANI LIFE CHIEVOVERONA. Un importante punto di riferimento per tutti i tifosi (e non) della squadra clivense. Per informazioni o curiosità sul mondo targato Paluani Life seguici sulla pagina Facebook: o contattando i numeri 6 69

9 c era una volta chievo hellas I precedenti della stracittadina di Verona Marco sancassani Decisivi Le reti con cui Lazarević e Paloschi firmano i due ultimi successi clivensi nella stracittadina. pagina 6 Per la classifica o per la storia, per la supremazia cittadina o per la gloria di un giorno: il derby è sempre il derby. Una gara come nessun altra, con sensazioni che solo essa porta con sé sia per chi la aspetta da un anno all altro sia per chi magari solo per scaramanzia la considera una che vale come le altre. Fatto sta che Verona quinta città italiana a potersela permettere e gustare ne serve in tavola (dato l orario non potremmo dire altrimenti ) la quattordicesima rivisitazione della sua personale ricetta. Piatti semplici ma di sostanza come il lesso con la pearà, ricchi di sfumature inattese come il primo assaggio di un pandoro. E come il tipico dolce, anche la stracittadina, è lievitata nel tempo. Il piatto d entrata. È infatti solo il dicembre 99 che le due compagini si incrociano per la prima volta. Il Chievo è quello che, guidato da Alberto Malesani, vive la sua prima avventura in Serie B, il Verona, l anno seguente, tornerà in A. Fermanelli (su rigore) e Gori offrono un antipasto che divide i punti in palio e il gradimento dei circa mila presenti. Saranno poi i sostenitori clivensi, pochi mesi dopo, ad assaporare primo pieno boccone grazie alle portate di Michele Cossato, Valtolina e Giordano, queste ultime interrotte da Cammarata. La mensa cadetta. Da lì in avanti le sfide proseguono per altre sei occasioni in Serie B. Non inganni però la dimensione calcistica: spesso e volentieri la cucina considerata povera regala soddisfazioni: i gialloblù della Diga vincono in totale tre incontri, gli avversari altrettanti: due soli sono i pareggi. La parità si riscontra anche nelle segnature: 9 a testa. Ciò nonostante solo uno termina senza reti: è quello del Alla vigilia, il Chievo aveva avvicendato Domenico Caso con Lorenzo Balestro per tentare la poi riuscita risalita dalla bassa classifica. Il pepe lo mette il rigore, poi mancato, con cui la squadra della Diga avrebbe potuto far suo il risultato. Cose da palati (e cuori!) forti. La nouvelle cousine. Il desco si fa importante nel /, illuminato dai fari del massimo campionato. Il primo piatto lo gusta il Verona ( in rimonta, decide Camoranesi), il secondo (, Federico Cossato ribalta Mutu). Quell anno però la retrocessione dell Hellas interrompe la saga che riprenderà solo la scorsa stagione. Cucina molecolare. I tempi recenti ci regalano così nuove interpretazioni gastro calcistiche. Quelli in versione. pur nella loro emozionalità sono minimalisti. A sancirli sono episodi singoli e intensi, quali i goal con cui i clivensi Lazarević e Paloschi e l helladino Toni firmano le loro creazioni, tutte terminate. Saranno ora gli chef Maran e Mandorlini, e le loro brigate di cucina, a sfornare il piatto del giorno. Gli ingredienti sono quelli della tradizione: fegato e cuore, intesi come coraggio e passione; per la cottura attendere fino all ultimo, come ha insegnato proprio Lazarević, a bersaglio nell edizione numero al minuto 9. Buon appetito! pagina

10 i numeri del chievo L analisi dei gol Come e quando i gialloblù sono andati in rete marco sancassani Le reti ai raggi X Marcatori Giocatore Des. Sin Tes. Pun. Rig. Tot. Paloschi 6 Pellissier Meggiorini Izco Zukanović Maxi Lopez Radovanović Lazarević Autorete Totali 6 Primo tempo Da A Giocatore ' ' Izco, Meggiorini, Paloschi 6' ' Autorete, Zukanović ' ' Paloschi, Meggiorini, Pellissier Secondo tempo Da A Giocatore ' ' Paloschi, Maxi Lopez, Pellissier Meggiorini, Zukanović 6' ' Paloschi, Radovanović, Pellissier ' ' Paloschi, Pellissier, Lazarević Cecchino Paloschi, capocannoniere del Chievo pagina pagina 9

11 focus on: bottagisio sport center L attività del rinnovato centro sportivo illustrata dal suo direttore marco sancassani Dal Bottagisio al Bentegodi, dal Bentegodi al Bottagisio. Nonostante la crescita di categoria e di dimensione, il Chievo non ha mai abbandonato lo storico terreno in riva all Adige. I ritiri precampionato, l attività delle giovanili fino alla recente trasformazione in Centro Sportivo d Eccellenza. Ce ne parla il suo direttore, Luca Zaffanella. Luca, sei al Chievo da diversi anni. Ora un incarico allo stesso tempo gratificante e impegnativo Ho iniziato a far parte del Chievo otto anni fa come allenatore dei Giovanissimi Regionali. Dal campo sono poi passato alla scrivania occupandomi soprattutto dell aspetto gestionale: da tre anni seguo l Accademia del ChievoVerona e ultimamente la gestione del centro sportivo, compito in cui sono coadiuvato in particolare da Rossi Massimiliano nell amministrazione della società, da Lino Salgarollo e Lorenzo Bassetti. Il tutto con la supervisione di Luca Faccioli, Direttore degli Affari Generali. L Accademia merita certo più di una semplice citazione Il termine non è da confondersi con la sua accezione britannica di academy che identifica il mero settore giovanile. Il nostro è un ambito polivalente atto a sviluppare situazioni diverse: dal rapporto con le società affiliate all organizzazione del turismo sportivo, dalla formazione dei miniatleti delle scuole calcio a quella dei loro istruttori e dirigenti. Tutte attività che trovano il loro fulcro proprio nel nuovo Bottagisio. Il Centro è stato inaugurato sei mesi fa. Si può farne un primo bilancio? Certo, e non può essere che positivo. Il primo impatto, dopo l onere finanziario intrapreso, era quello della funzionalità. L aver potuto concentrare l attività del Settore Giovanile aumentando al contempo la qualità del lavoro grazie alle recenti risorse tecnologiche come per esempio l intaso in Geofill dei nostri campi è stato il primo e principale riscontro. invasiva per chi gioca mentre i parcheggi saranno a breve ampliati. Come si svolge l attività settimanale? Ogni giorno dalle alle 9 i campi sono riservati all attività del Settore Giovanile. Dopo di che sono a beneficio di altre realtà quali ovviamente Paluani Life e FIMAUTO Valpolicella Calcio Femminile. Il centro è poi fruibile tanto dai singoli privati quanto da associazioni sportive locali come Area Sport. Per la prima volta quest anno lo storico terreno sarà anche una delle sedi dei campi estivi Lo sforzo fatto nella realizzazione era anche alla luce di ciò. Ai ragazzi che parteciperanno sarà data la possibilità di provare a praticare anche scherma e canoa, discipline già presenti al nostro interno. Un valore aggiunto, come lo è poterlo fare qui dove il Chievo ha costruito le sue fortune e dove chi ha a cuore il ChievoVerona può rinsaldare il suo legame. Per chiudere, qual è la filosofia di base di tutto questo? Per volontà del presidente Campedelli, i bambini soprattutto quelli più piccoli devono essere messi nella condizione di poter trarre il massimo giovamento ai fini della loro formazione non solo sportiva ma soprattutto personale. Ecco dove si espleta la vera eccellenza del Bottagisio. pagina Bottagisio Sport Center Via del Perloso, /A 9 Verona tel Oltre a ciò, quali sono i punti di forza del rinnovato Bottagisio? Innanzitutto l accoglienza e i servizi. Il bartavola calda, gli spogliatoi e la foresteria ci permettono di soddisfare ogni esigenza dall alloggiare i nostri ragazzi di maggior età all ospitare chi viene a Chievo per incontrare le nostre selezioni. Anche l illuminazione è stata studiata per non essere Operativo Luca Zaffanella nel suo ufficio al Bottagisio pagina

12 S C O P R I L A N U OVA I M M AGINE C I T R E S N u o v i, b e l l i, c o l o r a t i e s e m p r e p i ù b u o n i! chievoverona gallery Tutte le foto dei match su renzo udali Scopri tutte le ricette su CITRES S.p.A. Via del Giglio, 9 Bovolone (VR) #Chievocagliari Marcatori: pt Meggiorini A.C. ChievoVerona: Bizzarri, Schelotto, Gamberini ( st Dainelli), Cesar, Frey, Hetemaj, Radovanovic, Izco, Birsa ( st Botta), Paloschi, Meggiorini (6 st Pellissier). A disposizione: Bardi, Seculin, Biraghi, Sardo, Cofie, Christiansen, Fetfatzidis, Vajushi, Pozzi. Allenatore: Rolando Maran. Cagliari Calcio: Brkic, Pisano, Ceppitelli, Diakitè, Murru, Joao Pedro ( st Conti), Dessena ( st Farias), Ekdal, M Poku, Cop ( st Cossu), Sau. A disposizione: Colombi, Cragno, Gonzalez, Balzano, Rossettini, Capuano, Crisetig, Donsah, Longo. Allenatore: Gianluca Festa. Arbitro: Marco Di Bello di Brindisi. Ammoniti: Schelotto, Ceppitelli, Ekdal, Conti, M Poku, Cossu, Botta Espulsi: al st Murru per gioco pericoloso, al st Cossu per doppia ammonizione #interchievo F.C. Internazionale Milano: Handanovic, Juan Jesus, Vidic, Ranocchia, D Ambrosio, Guarin, Brozovic ( st Podolski), Medel, Hernanes (9 st Shaqiri), Palacio ( st Kovacic), Icardi. A disposizione: Carrizo, Santon, Felipe, Nagatomo, Dimarco, Obi, Gnoukouri, Puscas, Bonazzoli. Allenatore: Roberto Mancini. A.C. ChievoVerona: Bizzarri, Schelotto, Dainelli ( st Sardo), Cesar, Frey (6 pt Biraghi), Hetemaj ( st Gamberini), Radovanovic, Izco, Christiansen, Paloschi, Meggiorini. A disposizione: Bardi, Seculin, Cofie, Birsa, Fetfatzidis, Vajushi, Botta, Pellissier, Pozzi. Allenatore: Rolando Maran. Arbitro: Marco Guida di Torre Annunziata. Ammoniti: Biraghi, Medel, Podolski, Shaqiri pagina pagina

13

In collaborazione con:

In collaborazione con: In collaborazione con: DAY CAMP Peschiera del Garda dal 15 al 20 giugno / dal 22 al 27 giugno / dal 29 giugno al 4 luglio Centro Sportivo Parc Hotel Paradiso Borgo Roma dal 15 al 20 giugno Centro Sportivo

Dettagli

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Matteo Freddi L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Youcanprint Self-Publishing Titolo L arte di vincere al fantacalcio Autore Matteo Freddi Immagine di copertina a cura dell Autore ISBN 978-88-91122-07-0 Tutti

Dettagli

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio.

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio. articolo N.40 MARZO 2007 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI MASSIMO

Dettagli

DELL UNO CONTRO UNO DIFENSIVO

DELL UNO CONTRO UNO DIFENSIVO M A G A Z I N E PRINCIPI BASE DELL UNO CONTRO UNO DIFENSIVO w w w. a l l f o1 o t b a l l. i t IL TUTOR MARIO BERETTA 1959 Milano, è ex calciatore e attuale allenatore professionista. Diplomato Isef e

Dettagli

REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015

REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015 REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015 Art. 1 PRINCIPI GENERALI Il football a 9 contro 9 Master (o 7 contro 7) verrà giocato secondo le regole del regolamento ufficiale NCAA per i campionati a 11 giocatori,

Dettagli

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58 format nell accostare gli ingredienti e da raffinatezza della presentazione che fanno trasparire la ricchezza di esperienze acquisite nelle migliori cucine di Europa e Asia da questo chef 45enne d origini

Dettagli

1. Lo sport mens sana in corpore sano

1. Lo sport mens sana in corpore sano 1. Lo sport mens sana in corpore sano Mens sana in corpore sano è latino e vuol dire che lo sport non fa bene soltanto al corpo ma anche alla mente. E già ai tempi dei romani si apprezzavano le attività

Dettagli

Che cosa fai di solito?

Che cosa fai di solito? Che cosa fai di solito? 2 1 Ascolta la canzone La mia giornata, ritaglia e incolla al posto giusto le immagini di pagina 125. 10 dieci Edizioni Edilingua unità 1 2 Leggi. lindylindy@forte.it ciao Cara

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

LA PROGRAMMAZIONE NEL SETTORE GIOVANILE PROGRESSIONI DIDATTICHE, SCHEDE DI ALLENAMENTO E ESERCITAZIONI SPECIFICHE

LA PROGRAMMAZIONE NEL SETTORE GIOVANILE PROGRESSIONI DIDATTICHE, SCHEDE DI ALLENAMENTO E ESERCITAZIONI SPECIFICHE LA PROGRAMMAZIONE NEL SETTORE GIOVANILE PROGRESSIONI DIDATTICHE, SCHEDE DI ALLENAMENTO E ESERCITAZIONI SPECIFICHE La programmazione nel settore giovanile P R O G R E S S I O N I D I D A T T I C H E, S

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

Obiettivo minimo GRANDI MANOVRE NON SOLO CALCIO. LA PARTITA SI GIOCA ANCHE AI VERTICI

Obiettivo minimo GRANDI MANOVRE NON SOLO CALCIO. LA PARTITA SI GIOCA ANCHE AI VERTICI GRANDI MANOVRE NON SOLO CALCIO. LA PARTITA SI GIOCA ANCHE AI VERTICI SOCIETÀ MILANO DOMENICA 19 APRILE 2015 WWW.METRONEWS.IT Inter-Milan oggi vale per restare in corsa Europa League. E Inzaghi è quello

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

www.noinoncilasceremomai.it

www.noinoncilasceremomai.it www.noinoncilasceremomai.it Chi siamo: la storia Il progetto trae ispirazione dalla vita di Vigor Bovolenta e sua moglie Federica Lisi che hanno, con il loro amore, sfidato il destino e la vita stessa.

Dettagli

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA DE ACCESO A LA UNIVERSIDAD MAYORES DE 25 Y 45 AÑOS PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA 2013ko MAIATZA MAYO 2013 L incontro con Guido Dorso Conobbi Dorso quando ero quasi un ragazzo. Ricordo che un amico

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

FULGOR ACADEMY 2014-15

FULGOR ACADEMY 2014-15 PRIMI CALCI 2009-2010 OBIETTIVI: Conoscenza del proprio corpo (giochi ed esercizi coordinativi) Rispetto delle regole e del gruppo di cui si fa parte Conoscenza del pallone Capacità di eseguire un gesto

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

Tip #2: Come siriconosceun leader?

Tip #2: Come siriconosceun leader? Un saluto alla Federazione Italiana Tennis, all Istituto Superiore di Formazione e a tutti gli insegnanti che saranno presenti al SimposioInternazionalechesiterràilprossimo10 maggio al ForoItalico. Durante

Dettagli

Parte Prima Il censimento del calcio italiano. Sezione 1 Statistiche

Parte Prima Il censimento del calcio italiano. Sezione 1 Statistiche Parte Prima Il censimento del calcio italiano Sezione 1 Statistiche 17 La Federazione Italiana Giuoco Calcio Settori Settore tecnico Settore Giovanile e Scolastico Società 14.90 di cui: Professionistiche

Dettagli

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA LIBRO IN ASSAGGIO SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA DI ROBERT L. LEAHY INTRODUZIONE Le sette regole delle persone molto inquiete Arrovellarvi in continuazione, pensando e ripensando al peggio, è la

Dettagli

Under 14/12/10/ 8/ 6 REGOLAMENTO DI GIOCO CATEGORIE PROPAGANDA INDICE PREMESSA 3. TABELLA RIASSUNTIVA n. 1 5. TABELLA RIASSUNTIVA n.

Under 14/12/10/ 8/ 6 REGOLAMENTO DI GIOCO CATEGORIE PROPAGANDA INDICE PREMESSA 3. TABELLA RIASSUNTIVA n. 1 5. TABELLA RIASSUNTIVA n. INDICE pag. FEDERAZIONE ITALIANA RUGBY PREMESSA 3 REGOLAMENTO DI GIOCO CATEGORIE PROPAGANDA Under 14/12/10/ 8/ 6 TABELLA RIASSUNTIVA n. 1 5 TABELLA RIASSUNTIVA n. 2 6 REGOLAMENTO U14 8 REGOLAMENTO U12

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

UTILIZZO DELLA PSICOCINETICA NELLA SCUOLA PRIMARIA E IN AMBITO SPORTIVO

UTILIZZO DELLA PSICOCINETICA NELLA SCUOLA PRIMARIA E IN AMBITO SPORTIVO UTILIZZO DELLA PSICOCINETICA NELLA SCUOLA PRIMARIA E IN AMBITO SPORTIVO Le capacità cognitive richieste per far fronte alle infinite modalità di risoluzione dei problemi motori e di azioni di gioco soprattutto

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

COME ALLENERO QUEST ANNO?

COME ALLENERO QUEST ANNO? COME ALLENERO QUEST ANNO? Io sono fatto così!!! Io ho questo carattere!!! Io sono sempre stato abituato così!!!! Io ho sempre fatto così!!!!!! Per me va bene così!!!!! Io la penso così!!! Quando si inizia

Dettagli

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna...

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna molto probabilmente avrei un comportamento diverso. Il mio andamento scolastico non è dei migliori forse a causa dei miei interessi (calcio,videogiochi, wrestling ) e forse mi applicherei

Dettagli

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Qualche giorno dopo la fine della competizione olimpica di judo è venuto il momento di analizzare quanto successo a Londra. Il mondo del

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

SCHEMA SETTIMANA TIPO CON TRE SEDUTE DI ALLENAMENTO

SCHEMA SETTIMANA TIPO CON TRE SEDUTE DI ALLENAMENTO U.S. ALESSANDRIA CALCIO 1912 SETTORE GIOVANILE ALLENAMENTO PORTIERI SCHEDA TIPO DELLA SETTIMANA ALLENATORE ANDREA CAROZZO GRUPPO PORTIERI STAGIONE 2009/2010 GIOVANISSIMI NAZIONALI 1995 ALLIEVI REGIONALI

Dettagli

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94 DAL MEDICO A: Buongiorno, dottore. B: Buongiorno. A: Sono il signor El Assani. Lei è il dottor Cannavale? B: Si, piacere. Sono il dottor Cannavale. A: Dottore, da qualche giorno non mi sento bene. B: Che

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 PERIODO TEMPORALE CONSIDERATO Viene considerata tutta l attività svolta dalla prima settimana di novembre 2012 (5 11 novembre 2012 ), all ultima

Dettagli

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere!

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Anna La Prova Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Chi sono i bambini Oppositivi e Provocatori? Sono bambini o ragazzi che sfidano l autorità, che sembrano provare piacere nel far

Dettagli

in evidenza 2013-2014

in evidenza 2013-2014 in evidenza 2013-2014 Liberty of the Seas, la nave più incredibile del Mediterraneo A inaugurare gli imbarchi da Napoli sarà Liberty of the Seas, una nave straordinaria in partenza per la prima volta dall

Dettagli

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 di Luca Navaglia Campionati Italiani dunque. Saprete già i risultati (Serena Ricciuti, Giuseppe Giannetto e Kodokan Alessandria). Per

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 Comitato Italiano per l UNICEF Onlus Direzione Attivita` culturali e Comunicazione Via Palestro, 68-00185 Roma tel. 06478091 - fax 0647809270 scuola@unicef.it pubblicazioni@unicef.it

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

abbonamenti 2015.2016

abbonamenti 2015.2016 abbonamenti 2015.2016 FARE DEL NOSTRO STADIO UNA FORTEZZA Caro Interista, San Siro e piu bello quando ci sei tu, io lo so bene. L ho visto vibrare nelle sue notti piu belle. Ho sentito la spinta, la voglia

Dettagli

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT SEGUI LE STORIE DI IGNAZIO E DEL SUO ZAINO MAGICO Ciao mi chiamo Ignazio Marino, faccio il medico e voglio fare il sindaco di Roma.

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Nella prima parte dell anno scolastico 2014-2015 alcune classi del

Dettagli

CORSO ALLIEVO ALLENATORE

CORSO ALLIEVO ALLENATORE CORSO ALLIEVO ALLENATORE GUIDA DIDATTICA 2013 1. Introduzione La presente guida vuole essere uno strumento a disposizione del Formatore del Corso Allievo Allenatore. In particolare fornisce informazioni

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

IL SENSO DELLA CARITATIVA

IL SENSO DELLA CARITATIVA IL SENSO DELLA CARITATIVA SCOPO I Innanzitutto la natura nostra ci dà l'esigenza di interessarci degli altri. Quando c'è qualcosa di bello in noi, noi ci sentiamo spinti a comunicarlo agli altri. Quando

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente.

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. 2 e3 anno narrativa CONTEMPORAN scuola second. di I grado EA I GIORNI DELLA TARTARUGA ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. AUTORE: C. Elliott

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!!

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!! IL TUO CORPO NON E STUPIDO Avrai sicuramente sentito parlare di postura corretta e magari spesso ti sei sentito dire di stare più dritto con la schiena o di non tenere le spalle chiuse. Nonostante se ne

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

R. Giocatore Squadra P propr mvoto mgoal m.a/e fmed Crv P RUBINHO Palermo Ambrosiana F. 4 P MIRANTE Parma Ambrosiana F. 1 P BRICHETTO Palermo

R. Giocatore Squadra P propr mvoto mgoal m.a/e fmed Crv P RUBINHO Palermo Ambrosiana F. 4 P MIRANTE Parma Ambrosiana F. 1 P BRICHETTO Palermo P RUBINHO Palermo Ambrosiana F. 4 P MIRANTE Parma Ambrosiana F. 1 P BRICHETTO Palermo Ambrosiana F. 0 D BOCCHETTI Genoa Ambrosiana F. 5 D CASSANI Palermo Ambrosiana F. 5 D SANTON Inter Ambrosiana F. 5

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore!

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! oppure La Pubblicità su Google Come funziona? Sergio Minozzi Imprenditore di informatica da più di 20 anni. Per 12 anni ha lavorato

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

CSI Varese Corso Allenatori di Calcio

CSI Varese Corso Allenatori di Calcio Lo sport è caratterizzato dalla RICERCA DEL CONTINUO MIGLIORAMENTO dei risultati, e per realizzare questo obiettivo è necessaria una PROGRAMMAZIONE (o piano di lavoro) che comprenda non solo l insieme

Dettagli

SOGGETTO PROMOTORE RCS Mediagroup SpA divisione Quotidiani- con sede in via Rizzoli 8 20132 Milano (di seguito: Promotore )

SOGGETTO PROMOTORE RCS Mediagroup SpA divisione Quotidiani- con sede in via Rizzoli 8 20132 Milano (di seguito: Promotore ) REGOLAMENTO ART.11 D.P.R. 26 OTTOBRE 2001,430 CONCORSO A PREMI DENOMINATO MAGIC+3 CAMPIONATO 2014-2015 PROMOSSO DALLA SOCIETA RCS MEDIAGROUP SPA MILANO CL 410/2014 SOGGETTO PROMOTORE RCS Mediagroup SpA

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ Stagione Sportiva 2014/2015 Tornei organizzati da società Norme, disposizioni

Dettagli

Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Anno di produzione 2014 Tecnica mista su cartoncino Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro

Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Anno di produzione 2014 Tecnica mista su cartoncino Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro Tavola n. 30 Titolo: Presunte avventure di Lucrezia e Cesare Dimensioni: 50 cm x 35 cm Costo: 2625 euro Tavola

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS PIANO DI LETTURA dagli 11 anni DA CHE PARTE STARE ALBERTO MELIS Illustrazioni di Paolo D Altan Serie Rossa n 78 Pagine: 144 Codice: 566-3117-3 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTORE Alberto Melis, insegnante,

Dettagli

D: QUALI SONO I REQUISITI DI RESIDENZA PER CHI VUOLE COMPETERE? R: Questo evento è limitato ai residenti in Italia, quindi:

D: QUALI SONO I REQUISITI DI RESIDENZA PER CHI VUOLE COMPETERE? R: Questo evento è limitato ai residenti in Italia, quindi: FAQ D: QUANTE PARTITE VERRANNO GIOCATE PER DETERMINARE I VINCITORI DI OGNI SCONTRO? R: Il torneo prevede dei 5v5 nella Landa degli evocatori in stile "sudden death" (ossia a eliminazione diretta, al meglio

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE Presentazione La guida dell educatore vuole essere uno strumento agile per preparare gli incontri con i ragazzi.

Dettagli

Francesco Villa Liceo Scientifico Statale Vittorio Veneto

Francesco Villa Liceo Scientifico Statale Vittorio Veneto Francesco Villa Liceo Scientifico Statale Vittorio Veneto La Milano che (non) vorrei... 13 aprile 2014 Anche per oggi suona la campanella che annuncia la fine delle lezioni! Insieme ai miei compagni di

Dettagli

REGOLAMENTO DEL GIUOCO DEL CALCIO REGOLA 5 DECISIONI UFFICIALI FIGC

REGOLAMENTO DEL GIUOCO DEL CALCIO REGOLA 5 DECISIONI UFFICIALI FIGC REGOLAMENTO DEL GIUOCO DEL CALCIO ALL. D) REGOLA 5 Persone ammesse nel recinto di gioco 1) Per le gare organizzate dalla LNP, dalla Lega PRO e dalla Lega Nazionale Dilettanti in ambito nazionale sono ammessi

Dettagli

conquista il mondo in pochi minuti!

conquista il mondo in pochi minuti! conquista il mondo in pochi minuti! Il gioco di conquista e sviluppo più veloce che c è! Il gioco si spiega in meno di 1 minuto e dura, per le prime partite, non più di quindici minuti. Mai nessuno ha

Dettagli

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato L amicizia tra uomo e donna. Questo tipo di relazione può esistere? Che rischi comporta?quali sono invece i lati positivi? L amicizia tra uomini e donne è possibile solo in età giovanile o anche dopo?

Dettagli

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 ALTRE DISPOSIZIONI

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 ALTRE DISPOSIZIONI ALTRE DISPOSIZIONI Vengono di seguito fornite le informazioni relative a: campo di gioco attrezzature controlli preliminari modulo CAMP3 componenti delle squadre assenza della squadra o degli Ufficiali

Dettagli

Raduno precampionato. 7/8 Se'embre 2013 Praca2nat. Il referto di gara. Indicazioni per la corre1a compilazione

Raduno precampionato. 7/8 Se'embre 2013 Praca2nat. Il referto di gara. Indicazioni per la corre1a compilazione Raduno precampionato 7/8 Se'embre 2013 Praca2nat Il referto di gara Indicazioni per la corre1a compilazione Il referto di gara Il referto di gara rappresenta il documento che completa l incarico arbitrale:

Dettagli

IMPARARE GIOCANDO A 9/10 ANNI

IMPARARE GIOCANDO A 9/10 ANNI IMPARARE GIOCANDO A 9/10 ANNI appunti dalla lezione del 19 maggio 2002 al Clinic di Riccione relatore Maurizio Cremonini, Istruttore Federale Set. Scol. e Minibasket I BAMINI DEVONO SCOPRIRE CIO DI CUI

Dettagli

Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive

Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive Dipartimento della Pubblica Sicurezza Stagione sportiva 2011/2012 Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive Determinazione n. 26/2012 del 30 maggio 2012 L Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni

Dettagli

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA EDUCARE OGGI/9 A CURA DI ANNA TERESA Borrelli PREFAZIONE DI MATTEO Truffelli Amare e far AMARE GESÙ CONTRIBUTI DI: Marco Ghiazza Luca Marcelli Paolo e Rita Seghedoni Marcello Semeraro Lucio Soravito De

Dettagli

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Crescere un bambino Indaco o Cristallo è un privilegio speciale in questo momento di turbolenze e cambiamenti. Come genitori, state contribuendo

Dettagli

Uno contro uno in movimento attacco

Uno contro uno in movimento attacco Uno contro uno in movimento attacco Utilizzando gli stessi postulati di spazio/tempo, collaborazioni, equilibrio analizziamo l uno contro uno in movimento. Esso va visto sempre all interno del gioco cinque

Dettagli

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE.

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE. 1 SE UNA SORPRESA VOLETE TROVARE ATTENTAMENTE DOVETE CERCARE. VOI ALLA FINE SARETE PREMIATI CON DEI GOLOSI DOLCINI INCARTATI. SE ALLE DOMANDE RISPONDERETE E NON CADRETE IN TUTTI I TRANELLI, SE TROVERETE

Dettagli

I ricavi del calcio in Europa sfiorano i 20 miliardi di Euro (+5%) La Serie A arriva a quota 1,7 miliardi di Euro (+6%)

I ricavi del calcio in Europa sfiorano i 20 miliardi di Euro (+5%) La Serie A arriva a quota 1,7 miliardi di Euro (+6%) Deloitte Italy Spa Via Tortona 25 20144 Milano Tel: +39 02 83326111 www.deloitte.it Contatti Barbara Tagliaferri Ufficio Stampa Deloitte Tel: +39 02 83326141 Email: btagliaferri@deloitte.it Marco Lastrico

Dettagli

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ ΤΕΛΙΚΕΣ ΕΝΙΑΙΕΣ ΓΡΑΠΤΕΣ ΕΞΕΤΑΣΕΙΣ ΣΧΟΛΙΚΗ ΧΡΟΝΙΑ: 2014-2015 Μάθημα: Ιταλικά Επίπεδο: Ε1 Διάρκεια: 2 ώρες Υπογραφή

Dettagli

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO Sono arrivata in Italia in estate perché i miei genitori lavoravano già qui. Quando ero in Cina, io e mia sorella Yang abitavamo con i nonni, perciò mamma e papà erano tranquilli.

Dettagli

Non appena chiudi gli occhi comincia l avventura del sonno. Al posto della solita penombra nella stanza, volume oscuro che si interrompe qua e là,

Non appena chiudi gli occhi comincia l avventura del sonno. Al posto della solita penombra nella stanza, volume oscuro che si interrompe qua e là, Un uomo che dorme Non appena chiudi gli occhi comincia l avventura del sonno. Al posto della solita penombra nella stanza, volume oscuro che si interrompe qua e là, dove la memoria identifica senza sforzo

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

Ciao ragazzi! - Lombardo Nosengo Ulysse

Ciao ragazzi! - Lombardo Nosengo Ulysse Unità 3 41 Il Vesuvio Ciao ragazzi! - Lombardo Nosengo Ulysse affresco - Pompei Capri Il golfo di Napoli Pompei Napoli Pompei Capri 42 L imperfetto indicativo L alternanza passato prossimo e imperfetto

Dettagli

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 INDICE Le tante facce della documentazione Pag.3 Il progetto per lo sviluppo e l apprendimento

Dettagli

Una Grande Famiglia per il Volley

Una Grande Famiglia per il Volley Una Grande Famiglia per il Volley il Notiziario della Settimana n.30 di lunedì 18 Maggio 2015 SOMMARIO : : Campionato Nazionale: Terminato!! : Campionato Regionale: 30a giornata pag.2,3 : Campionato Provinciale:

Dettagli

TEST D INGRESSO DI ITALIANO. Cognome...Nome...Classe IV...

TEST D INGRESSO DI ITALIANO. Cognome...Nome...Classe IV... TEST D INGRESSO DI ITALIANO Cognome...Nome...Classe IV... PUNTEGGIO FINALE.../50 VOTO ORTOGRAFIA Scegli l'alternativa corretta tra quelle proposte, barrando la lettera corrispondente. (1 punto in meno

Dettagli

Consigli di lettura alla Libreria "Rinascita"

Consigli di lettura alla Libreria Rinascita Consigli di lettura alla Libreria "Rinascita" Pagine d Estate: proposte di letture per l estate 2014 Quest'iniziativa vuole incentivare il gusto per la lettura e avvicinare i preadolescenti ai testi di

Dettagli

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può!

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! Pag. 1/3 Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! (Articolo tratto da ALCER n 153 edizione 2010) Conoscere posti nuovi, nuove culture e relazionarsi con persone di altri paesi, di altre città

Dettagli

Un amore che desidera. (di Giacomo Mambriani, 44 anni, Parma)

Un amore che desidera. (di Giacomo Mambriani, 44 anni, Parma) Un amore che desidera (di Giacomo Mambriani, 44 anni, Parma) Lei: A che cosa stai pensando? Io: Lei: Oh, dico a te Io: Eh? Lei: A che cosa stai pensando? Io: Mmmh a niente Lei: Ah a niente Io: Sì, a niente

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE 66 Bologna, 11 febbraio 2015 MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE Per dare feste non serve sempre un motivo. Ma quelle di Meglio Così, il ciclo di eventi che si terrà a Bologna tra febbraio

Dettagli

1 von 6 04.02.2012 18:49

1 von 6 04.02.2012 18:49 1 von 6 04.02.2012 18:49 Serie A Calendario Classifica Statistiche Squadre Alleghe Asiago Bolzano Cortina Fassa Pontebba Ritten Sport Valpellice Val Pusteria Vipiteno Serie A2 Classifica A2 Serie C Serie

Dettagli

REGOLAMENTO UFFICIALE FEDERAZIONE FANTACALCIO

REGOLAMENTO UFFICIALE FEDERAZIONE FANTACALCIO REGOLAMENTO UFFICIALE FEDERAZIONE FANTACALCIO STAGIONE 2011 2012 INTRODUZIONE Qui di seguito trovate le Regole Ufficiali della Federazione Fantacalcio. Ogni anno, se necessario, vengono modificate e aggiornate

Dettagli