...una "Mission Impossible"...

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "...una "Mission Impossible"..."

Transcript

1 una "Mission Impossible" :30 - Stagione DF - FIPAV Era difficile, lo sapevamo benissimo...soprattutto perche' affrontare la prima in classifica, a casa loro, nella partita che vale il sudore di una stagione non e' mai un'impresa semplice. Un punto! E' quello che bastava alle ragazze del Torricelli per guadagnarsi il meritato passaggio in Seconda Divisione. Non a caso era presente il pubblico delle Grandi Occasioni: Dirigenti, Atleti/e di altre categorie, Amici e Parenti armati di striscioni, bandiere e...megafoni! Giocare in questa atmosfera non e' stato semplice, forse perche' il pubblico, seduto quasi in braccio alle giocatrici, metteva un po' di tensione addosso...fatto sta che per vedere entrare in partita le Nostre Ragazze c'e' voluto quasi mezzo set! Il primo, infatti, ci vede protagonisti di un'invana rimonta soltanto a pochi punti dalla fine, quando ormai il gap tra le due formazioni e' troppo elevato. Nel secondo avviene il disastro. Le avversarie partono con decisione imponendo il gioco e la mancanza della nostra lucidita' contribuisce all'incredibile parziale di (non ricordo con precisione). Punto fatto per il Torricelli e passaggio in Seconda matematico! Nessuno esulta pero'...la qualificazione e' in tasca e' vero, ma va onorata comunque la partita! Dentro di nuovo le sei titolari da entrambe le parti e finalmente si vedono giocare due squadre in campo! Incredibilmente, nella Bolgia del tifo di casa, le Ragazze conducono, con un vantaggio di due punti, fino ai 14 punti. Poi salgono in cattedra le avversarie che chiudono il terzo set con il vantaggio minimo, 25-23! Invasione di campo e festa per il Torricelli! Una menzione particolare per il direttore di gara, il miglior arbitraggio che abbia mai visto durante il campionato, tra l'altro in una partita non semplice come si potrebbe pensare. Complimenti alle ragazze del Torricelli per il passaggio in Seconda! E complimenti per le Nostre Ragazze che hanno dovuto combattere una partita giocata sulla tensione e sui nervi! Il terzo set lo meritavate! La prossima volta fuori le unghie da subito! L'ultima giornata la giochiamo contro Auprema! Una partita da non sbagliare se si vuole agguantare il quarto posto! Forza Ragazze! Forza TNT! Vento

2 al Galeone gli sponsor

3 OPEN-DAY - 4 giugno S.S. TNT :25 - News TORNEI Patrocinato dal Comune di Milano, la Societa' Sportiva TNT dilettantistica- Milano S.r.l. organizza in data 4 Giugno 2011 un Torneo di Green Volley (4 vs 4) rivolto a tutti i ragazzi nati negli anni dal 1995 al L iscrizione e' GRATUITA!!! Al termine saranno consegnati numerosi Premi e Gadgets per grandi e piccini! COSA ASPETTI? Scarica il Modulo di Iscrizione qui sotto! Luogo: PARCO NORD MILANO - Zona Via Finanzieri d Italia- Incrocio Via del Regno Italico

4 Documenti allegati Modulo di Iscrizione OPEN-DAY S.S. TNT Scarica il Modulo di Iscrizione dell'open-day S.S. TNT del 4 Giugno 2011 Patrocinato dal Comune di Milano! Iscrizione GRATUITA!!! Locandina OPEN-DAY - 4 giugno S.S.TNT Regolamento e Programma OPEN-DAY - 4 giugno S.S.TNT Modulo di Iscrizione - OPEN-DAY - 4 giugno S.S. TNT

5 Commenti OPEN-DAY S.S. TNT scritto da Vento7 il La Societa' Sportiva TNT dilettantistica- Milano s.r.l. organizza in data 4 Giugno 2011 un Torneo di Green Volley (4 vs 4) rivolto a tutti i ragazzi nati negli anni dal 1995 al 2005 e Patrocinato dal Comune di Milano. L iscrizione e' GRATUITA!!! Al termine saranno consegnati numerosi Premi e Gadgets per grandi e piccini! COSA ASPETTI? Cerca nel Box "eventi" il Modulo di Iscrizione! Luogo: PARCO NORD MILANO - Zona Via Finanzieri d Italia- Incrocio Via del Regno Italico

6 gli sponsor The Friends TAXI - Daniele Bossi al Galeone Francesco Candido

7 ...Fino All'Ultimo Respiro :07 - Stagione DF - FIPAV Ennesima partita vissuta sul filo di lana contro una squadra che non aveva niente da perdere ma tutto da guadagnare. Le avversarie si sono presentate, infatti, con numerose assenze tra cui quella della palleggiatrice titolare e di almeno una banda. Nonostante cio' e' incredibile come (escluso il primo set) quelle ragazze abbiano fatto di tutto per portare a casa la partita. E se non fosse stato per il carattere da combattenti delle Nostre Ragazze ce l'avrebbero pure fatta! Detto cio', il commento ha ben poco da dire, primo set quasi giocato in assenza di avversari, chiuso con molte speranze per il risultato finale. Ma gia' al secondo capimmo che la serata sarebbe stata lunga, le Ragazze sembravano gia' con la testa alla fine della partita e accusarono il colpo dato da una squadra giunta li' con la voglia di giocarsela fino in fondo. Cosi' non solo perdiamo il secondo ma anche il terzo set, c'e' di buono che al grido di una giocatrice:"fuori i...", la grinta insomma, la Squadra ha cambiato faccia. E' la piacevole fisionomia di questo Gruppo che ha imparato a uscire da ogni difficolta' con le proprie forze. Si chiude percio' il quarto set e la voglia di giocarsi il tie-break a sera tardi e' meno di zero... ma vale un punto! E per la possibilita' di agguantare il quarto posto si giocherebbe pure con la bombola di ossigeno! Evidentemente il detto "chi osa vince" ha una base concreta! Chiudiamo 3-2, noi con la vittoria e un paio di punti d'oro e le avversarie con la soddisfazione di non aver mollato fino alla fine!!! Complimenti a entrambe le squadre per il gioco espresso...mi chiedo solo come una squadra come quella scesa in campo venerdi' sera contro le Ragazze possa essere relegata al terz'ultimo posto... La prossima partita vale una stagione! Torricelli necessita di una vittoria per vincere il girone e gioca in casa, noi abbiamo bisogno dei tre punti per continuare a credere nel sogno quarto posto...che per una squadra creata nuova nuova quest'anno non e' male!!! Forza Ragazze Forza TNT!!! Niente e' Impossibile!!! Vento

8 al Galeone gli sponsor

9 ...Con il Freno a Mano tirato :01 - Stagione DF - FIPAV Seconda vittoria, piu' sofferta rispetto a quella di una settimana fa, che consente di portare a casa comunque 3 punti! Palestra bella con tanto di tribune, unica nota negativa le strisce del campo troppo vicine a quelle del campo da basket e di calcetto. Forse e' questo uno dei tanti motivi per cui nel primo set subiamo, con notevole sorpresa, il gioco avversario. Nonostante la voglia di rimonta non riusciamo a creare un gioco soddisfacente e sul finale perdiamo, con un distacco minimo, il primo set della partita. Secondo set: accusiamo un po' il colpo, tanto che le avversarie si portano sul 9-2 pensando evidentemente di avere in mano le redini della partita. Ma questa Squadra ci ha abituato, ormai, a notevoli recuperi di svantaggi, anche contro squadre piu' forti...cosi' senza bisogno di time out le Ragazze si portano prima sull'11 pari e poi passano in vantaggio sfruttando le disattenzioni difensive avversarie. Non c'e' storia, pareggiamo il conto dei set e si ricambia campo! Terzo set: giocato coi piedi! Sotto numerevoli punti di vista, se le Ragazze non giocano con la solita cattiveria in attacco, le avversarie vengono graziate 4 volte dall'arbitro che prima non vede un'invasione a muro e successivamente non fischia 3 invasioni di piede della palleggiatrice del Billa (prontamente sostituita dall'allenatore dopo il terzo episodio). Questi episodi consentono alle avversarie di rimanere a tre punti di distacco (16-19) invece che a undici. Non importa, siamo umani e possiamo sbagliare, le Ragazze sono piu' forti e portano comunque a casa il terzo set. Quarto (e per fortuna ultimo) set: neanche questo giocato al massimo, anche se il Billa prende uno svantaggio di 9 punti e non torna piu' in partita, forse demoralizzato dal risultato e dalla speranza sfumata di fare punti in casa. Tirando le somme, partita brutta per entrambe le squadre, poco gioco e ritmo basso, come se le formazioni fossero scese in campo perche' obbligate dai rispettivi allenatori. Non e' cosi' che dovrebbe essere, spero vivamente che i prossimi tre incontri vedano una maggiore concentrazione e serenita' in campo. Anche perche' ci aspettano tre "finali": A.L.G.O., Torricelli e Auprema...bisogna impegnarsi a fondo per concludere in bellezza un campionato ricco di soddisfazioni. Forza Ragazze!!! Forza TNT!!! Vento

10 al Galeone gli sponsor

11 ...Argento Vivo sulla Pelle :59 - Stagione DF - FIPAV Una delle partite piu' divertenti che abbia mai visto, non perche' la vittoria contribuisca ad aumentare la mia felicita' ma piu' che altro perche' il gioco espresso e "Lo Stile" da combattenti messo in campo hanno fatto dimenticare il tracollo con il Mojazza. Primo set quasi spettacolare, va giu' tutto...battute, attacchi e pallonetti sembrano terrificanti agli occhi del Samzrossa che stenta a reagire, forse memori della "passeggiata" che si erano fatti all'andata. Il secondo set invece non parte benissimo, manca solo un po' di cattiveria nella conclusione dei punti, e questo porta le avversarie a pareggiare il risultato. Nonostante la presa di fiducia del Samzrossa, le Ragazze rientrano caricate a molla e asfaltano le avversarie come se nulla fosse, ben decise stavolta a non lasciare la benche' minima possibilita' di reazione a chi sta dall'altra parte della rete! Per la seconda volta in stagione vinciamo il terzo set, da sempre l'unico punto debole di questa squadra che altrimenti risulterebbe una corazzata. Il quarto set e' uno spettacolo, le Ragazze lo portano a casa con il cuore e con i denti. A conferma del fatto si potrebbe chiedere al centrale del Samzrossa che, durante l'ultimo punto, si ostino' a tirare giu' "chiodi" uno di seguito all'altro, per colpa delle nostre difese tutte destinate dalla sua parte...finche' al terzo tentativo la giocatrice non sbaglia tempo di salto facendosi sorpassare dalla palla, che cade dietro le sue spalle...compagne ferme ad ammirare la sequenza di bordate e massimo godimento per le Ragazze, la panchina, il tifo e il sottoscritto. Con lo spirito messo in campo e la voglia di non mollare un pallone possiamo andare lontano e giocarcela con chiunque! La conferma dell'ottimo periodo di forma andra' trovato in casa del Billa tra sei giorni! Forza Ragazze!!! Forza TNT!!! Vento

12 al Galeone gli sponsor

13 ...Brucia Ancora :37 - Stagione DF - FIPAV Mi scuso per il ritardo nel pubblicare il commento della partita del 3 aprile in casa del Mojazza ma ho avuto problemi di connessione. Comunque...partita difficile da decifrare...ci presentiamo li' con il morale alto dopo l'ultima vittoria e con la voglia di mettercela tutta per conquistare quei punti persi all'andata. A me e' toccato sostituire, per i primi due set, l'allenatore impegnato a un corso di aggiornamento della federazione. Cominciata la partita mi accorgo della difficolta' di gioco espressa da entrambe le squadre, evidentemente giocare la domenica all'ora di pranzo non e' stata una mossa intelligente. Infatti a tratti le squadre appaiono svogliate, come se facessero fatica a entrare in partite e la spettacolarita' del gioco ne risente. Nessun attacco importante e poca vivacita' fanno ristagnare le azioni, per questo motivo chiudiamo il primo set con lo scarto minimo di due punti dopo una serie inifita di sorpassi e contro-sorpassi di punteggio. Il secondo set parte bene, si risvegliano gli animi, la voglia di vincere da una parte e la voglia di recuperare dall'altra obbligano le giocatrici a osare di piu'. Ma ancora una volta sono le Ragazze a condurre il gioco e vanno a chiudere il set con un netto Sembra tutto fatto, ma come all'andata qualcosa cambia nelle menti delle giocatrici, questa volta non e' colpa dell'arbitro ma probabilmente dell'idea di aver gia' chiuso la partita e di qualche cambio di strategia effettuato in momenti sbagliati. Fatto sta che ci ritroviamo sotto il terzo e set, e quando siamo li' per recuperare e sorpassarle ci strappano via l'ennesimo terzo set della stagione, riaprendo cosi' la partita. Il quarto set risulta quasi inguardabile, la Squadra dopo aver accusato il colpo reagisce d'orgoglio ma per la seconda volta le avversarie chiudono il set nel nostro momento migliore. Tie-Break...vale un punto, ma la stanchezza la fa da padrona e come all'andata e' la squadra avversaria a vincere la partita. Una partita fondamentale per il campionato e per il morale del Gruppo. Fortunatamente ha portato solo vantaggi psicologici e di voglia di riscatto!!! Vento

14 al Galeone gli sponsor

15 ...Eye of the Tiger, si vince di potenza!!! :07 - Stagione DF - FIPAV Mi scuso per il ritardo del commento della partita contro l'a.s.t.l. ma non ho trovato abbastanza tempo per scrivere l'articolo del giorno dopo. La partita ha avuto luogo venerdi' 25 marzo nel PalaTNT di Via della Giustizia, e dopo poco piu' di un'ora e' uscita vincente la squadra che ha sostanzialmente meritato di piu', sia sul piano fisico che su quello mentale. Naturalmente il TNT! Bella partita per noi, non so quanto per le avversarie. Stesso punteggio dell'andata, 3-1 e tutte a casa. Qualcuno potrebbe dire che, avendo perso un set, le avversarie non fossero poi cosi' imbattibili...beh, contando il fatto che il 99% delle partite giocate ci hanno visti uscire dopo il terzo set sconfitti, direi che non e' una grandissima soddisfazione vantarsi di tale "impresa". Se all'andata c'era stata una reazione di cattiveria dopo il set perso (guarda caso il terzo), in questa partita la tenacia in campo e' stata costante per quasi tutta la partita, e il secondo set lo dimostra: dopo un parziale di 0-7 le Ragazze hanno chiuso meritatamente 29-27, come dire: le Ragazze non mollano mai! Questa vittoria e' stata straordinaria perche' vinta di prepotenza sul piano fisico, le avversarie erano in media 10 centimetri piu' alte, nonostante cio' sono arrivate grandi soddisfazioni dalle Ragazze a muro, in attacco e in difesa. Per non parlare della serie infinita di Ace che hanno creato scompiglio e indecisione tra le linee avversarie. I primi tre punti fondamentali sono arrivati, mancano gli altri tre contro il Mojazza in trasferta. Per la seconda volta tocchera' a me sedere in panchina e considero questa partita come l'occasione buona per riscattare i 2 punti persi all'andata. Non vado li' per perdere o fare punti, voglio vincere con Voi, perche' ve lo meritavate all'andata e perche' ve lo meritate ora!!! Forza Ragazze!!! Prendiamoci questi 3 punti, fuori denti e artigli!!! Vento

16 al Galeone gli sponsor

17 11^Giornata: TNT-AVIS CERNUSCO :33 - Stagione DM - FIPAV Una pesante sconfitta sotto tutti i sensi che deve farci semplicemente riflettere e lavorare duro. Onore a dei ragazzi dell'avis Cernusco che rispetto all'andata sembravano un'altra squadra.. Ed invece erano proprio loro. Ordinatissimi in campo, non facevano numeri eclatanti, erano puliti, semplici e usavano tanto la testa. In 4 mesi questa under 18 ha lavorato veramente tanto e bene. Non per questo vengono da 3 vittorie consecutive. Detto questo cosa diciamo della nostra squadra?? Poco! C'e' veramente poco da salvare in una serata del genere, ed anche quel poco (riferendomi ad un minor numero di battute sbagliate) non basta per salvare l'orrore visto in campo. Gia', perche' c'e' stata partita solo fino al secondo set. In mezzo, una serie di errori tra ricezione, posizioni e attacchi che hanno fatto sprofondare la testa di tutti i ragazzi. Si e' provato a togliere il libero, ma lo solfa non e' cambiata. Torna quella paura di andare su ogni palla, con grosse valutazioni sbagliate.. Attaccare palle non attaccabili e provare pallonetti su palle che invece andavano attaccate a tutto braccio; scomposti in ricezione e con facce da funerale! Il palleggiatore si e' allenato per fare la Stramilano... La palla piu' giocabile e' stata fuori asta a 3 metri dalla rete... Un primo set iniziato con molto timore, forse spiazzati da questi ragazzi che effettivamente giocavano decisamente meglio rispetto l'andata. Mentalmente forse c'e' stata sottovalutazione dell'avversario nella maggior parte di noi. Timore che ci porta sul 3-4 in favore del Cernusco prima di sprofondare in maniera rapida in una serie di erroracci.. Ma eravamo riusciti a recuperare un -7 (5-12) con Fazio in battuta, portandoci sul 11-12, pero' nel momento di continuare, sorpassare e metterci davanti noi, ci rilassiamo e risubiamo il loro gioco. Che non era altro che sbagliare il meno possibile. Set che dal non esiste piu', dovevamo essere noi a far gioco sulle loro pallette, e come capita da inizio anno, non siamo per niente precisi, e se ci mettiamo oltre a degli appoggi ingiudicabili, anche attacchi in giornata no.. Ecco che la frittata e' fatta. La pessima ricezione viene sottolineata doppiamente per gli ospiti, che poi vanno a chiudere per Il centrale Fusaro non gioca neanche una palla. Secondo set molto fotocopia. Siamo in partita come detto fino al 6-4 per noi. Poi stesso discorso appena scritto. Stavolta recuperiamo un -5 (11-16). Ci portiamo pari (21-21). Ospiti che chiamano time-out e alla ripresa non diamo la stoccata vincente. Finale di per l'avis. Il terzo set non ha nulla da raccontare. Forse meglio pensare al doppio arbitro che c'e' stato in questa partita per farci tornare il sorriso. A rivedere il 1 arbitro (probabilmente alla sua prima gara) non si capiva se fossimo ad una partita di pallavolo o in mezzo a piazzale Loreto alle 9.00 di mattina.. Un vigile avrebbe fatto una figura migliore. Ma come e' giusto che debba crescere anche lei (gli errori che hanno cambiato il secondo set effettivamente sono arrivati dal 2 arbitro, quello piu' esperto: un attacco di Franciotta dentro tutta la vita nella prima parte di set ed una battuta del nst palleggio giudicata fuori sul 21-21), anche noi dobbiamo capire che avere un potenziale non vuol dire essere i migliori. Bisogna crescere. I miglioramenti verranno poco alla volta.. Percio': avere pazienza, umilta', costanza nel lavorare e vedrete che figure del genere non se ne faranno piu'. A lunedi'!! Fonte: Marco Fazio

18

19 gli sponsor TAXI - Daniele Bossi al Galeone Francesco Candido Los Locos Cafe

20 ...Alle Ragazze non basta il fattore campo :55 - Stagione DF - FIPAV Dopo la sconfitta patita sul campo dell'auprema arriva anche quella in casa contro l'a.s.d. GS Bresso 4, capolista del girone. Se contro auprema il risultato era stato abbastanza ingiusto visti i valori in campo, contro Bresso c'era poco da fare. Una squadra messa molto bene in campo e capace di andare giu' con continuita' rispetto alle altre squadre del girone. Analizzando meglio la partita posso affermare con sicurezza (e i parziali mi danno ragione) che escluso il primo set, dove sembrava scesa in campo una squadra diversa da quella delle ultime tre partite, nel secondo e nel terzo set c'e' stata una reazione d'orgoglio, tanto forte da far sperare il pubblico e la panchina in un'insperata riapertura della partita cominciata malissimo. Infatti non sono bastati i "gap" di 6 o 7 punti patiti piu' volte a far abbassare la testa alle Ragazze che, fino in fondo, hanno tenuto aperti i giochi meritando qualcosa di piu' di uno 0-3. Ora ci aspettano due partite fondamentali, A.S.T.L. in casa e Mojazza in trasferta, in cui dobbiamo fare assolutamente punti per raddrizzare la classifica e questo compito e' all'altezza di questa Squadra!!! Rimbocchiamoci le maniche e manteniamo questa voglia di non mollare mai!!! Forza Ragazze e Forza TNT!!! Vento

21 al Galeone gli sponsor

22 TUTTI "AL GALEONE"!!! Il Nostro Sponsor Numero 1!!! Guarda le Foto!!! :26 - N E W S! Guarda le immagini dello striscione con vicino tre giocatrici della Terza Divisione Femminile e il Vicepresidente!!! Tutto nella categoria "foto gallery"!!!

23 gli sponsor TAXI - Daniele Bossi al Galeone Francesco Candido

24 10^Giornata: GATE VOLLEY-TNT :05 - Stagione DM - FIPAV Terza vittoria di fila (tutte fuori casa)!!! Ed anche una classifica "recuperata". Ora possiamo lavorare con piu' calma cercando di migliorare certi fondamentali che pure oggi non sono stati all'altezza delle nostre potenzialita'. E' vero che il Gate non era proprio l'ostacolo piu' insormontabile, ma sono queste le partite da sfruttare, cercando di scrollarsi di dosso le paure. La partita: solito inizio con il freno a mano tirato, era il Gate ad essere davanti e noi ad inseguire a distanza (6-5). Poi la sveglia... cambio di marcia inserito, freccia e sorpasso: 7-14 con un Briglia che sembrava irresistibile.. Una percentualita' d'attacco quasi perfetta, coach Zura mette i "+" sull'agenda soddisfatto. A muro non prendiamo neanche una palla, ma e' una cosa risaputa con il Gate, le loro palle sono a parabola se non di palleggio o pallonetto e c'e' poca possibilita' di intervenire. Cosi' riusciamo a recuparare e ricostruire. Sfruttiamo pochissimo il centro perche' "imprecisione" e' il nostro secondo nome, e quando improvvisamente Briglia si spegne, ci pensa Franciotta a colpire. Bossi e' un diesel.. Partito sul trend dell'ultima partita si riprende sul finire di set. Timida reazione del Gate che si porta Entra Luis al posto di Briglia e fa subito ace in battuta. Secondo set con Luis riconfermato in campo, e Bonny al posto di Bossi. Partiamo sempre dietro (3-1), ma stavolta reagiamo prima. L'impatto di Luis e Bonetta e' ottimo. Il primo molto bene in attacco, il secondo meglio in fase di ricezione. Gemin deve faticare poco, e finalmente anche i centrali entrano nel gioco.13-9 per noi e tutto sotto controllo. Bonetta prima, Capponi poi ed infine Gemin sono molto precisi e taglienti con le loro battute. Quando non ci pensano loro, subentra il Franciotta's time, ma stavolta a muro. Due muri vincenti consecutivi e Ottimo break. Lasciamo qualcosina al Gate (un break di 4-0). Poi Cavalieri per Franciotta prima che il coach non soddisfatto chiama il time-out. Ritorno in campo con il Gate che guadagna ancora qualcosina prima della svista arbitrale (non dato un nostro tocco a muro) che spezza la situazione e chiudiamo sul Ultimo set con qualche variante ulteriore in formazione. Riconfermato Lollo, Briglia torna in campo come Bossi, ma da centrale al posto di Fazio. Sperimentiamo!!! Set deludente, che ha fatto un pochettino arrabbiare il coach. La precisione in ricezione e' stata proprio bassa, e soprattutto le palle in attacco non erano ne' forzate ne' gestite. Insomma come sempre perdiamo le nostre sicurezze. Siamo ad inseguire tutto il set: 4-3; 7-4; Franciotta al posto di Lollo (che a inizio set era partito con il piede giusto) e' la prima mossa del mister per rientrare in partita. Ma continuiamo a sbagliare le cose piu' semplici. Bonetta per Briglia e' la seconda mossa. Pero' non andiamo... Se ci mettiamo qualche posizione sbagliata, le palle iniziano a cadere sul solito "vado io-vai tu"... Gate che ci crede: Un buon turno al servizio di Bossi colpisce i punti deboli dei locali che ci fanno rientrare in partita (17-14).. Ma ancora non ci crediamo, in campo siamo molli e sul primo time-out di coach Zura. Chiede voglia di andarla a vincere. Solo quella ci puo' permettere di migliorare qualsiasi gesto tecnico. Reazione avuta subito ! Addirittura prima del tempo chiesto dal Gate. Ci troviamo addirittura sul piu' per demeriti loro (l'1 e Marco Carta ci danno una grossa mano) prima di far imbufalire per l'ennesima volta il mister con errori che neanche al minivolley fanno... Altro tempo chiesto da noi giusto per "squoterci un po' " (ma ce lo meritiamo) e chiudere per Se riuscissimo a migliorare anche l'aspetto mentale nelle prossime due settimane, possiamo sicuramente tornare a dire la nostra. Tempo per lavorare ce n'e'... Sfruttiamolo!!!

25 Fonte: Marco Fazio

26 gli sponsor TAXI - Daniele Bossi al Galeone Francesco Candido Los Locos Cafe

27 9^Giornata: RUN TIME SOLUTIONS-TNT :56 - Stagione DM - FIPAV La cura Zuradelli fa bene... Altra vittoria importante sempre per 3-1, in una partita dai due volti. Gia', perche' sia ben chiaro, abbiamo sudato piu' del previsto per portare a casa questi 3 punticini che ci fanno fare un altro balzo in avanti in classifica e chiudere il girone d'andata con un bilancio in ripresa. Da sottolineare che giochiamo in una palestra ai limiti della decenza. I muri vicini alle linee del campo, condotti dei condizionatori ad altezza puffo, postazione dell'arbitro su della cassette della frutta praticamente e non in linea con la rete perche' il trabiccolo era troppo grande per entrare nello spazio tra muro e rete, le luci che spesso davano fastidio, un rimbombo che entrava diretto nelle orecchie e non poteva mancare la doccia gelata (scoperto a fine partita ovviamente)!! Partita dai due volti appunto: i primi due set sono giocati bene (inizio di gara a parte: 5-4), ma sempre sotto controllo e con anche un discreto gioco pulito, una volta sistemata la ricezione o meglio una volta entrati in campo. Sugli scudi l'intesa Gemin-Fusaro che permette loro di fare qualsiasi giocata sia a muro che di primo tempo. Un Bossi nervoso non e' continuo (forse la morosa in tribuna gioca brutti scherzi, ma la sua scommessa con Amedeo e' persa: PA-GA-RE) in attacco, ma ci pensano Briglia e Franciotta che quando chiamati in causa non tradiscono le aspettative. I parziali per e (senza referto vado a memoria) la dicono tutta. Poi riusciamo nella solita impresa di rianimare un cadavere! Perdiamo certezze, salgone le paure. Non riusciamo ad attaccare un pallone, e di pallonetto non si va da nessuna parte anche perche' sono veramente facili da tenere in gioco per i nostri avversari. La stanchezza si fa sentire, ed un po' di confusione con le zone del campo da coprire fanno in modo che i locali si portano anche La reazione nel finale set e' rabbiosa, recuperiamo qualcosa, ma abbiamo aspettato troppo (25-22). Quarto set sulla falsa linea del primo. Giochiamo punto a punto fino al Poi concediamo errori di ogni tipo: prima ricezione, poi palleggio e soprattutto attacchi fuori.. Fatto sta che siamo sotto per 15-10: solo per demerito nostro. C'e' tensione e paura di perdere il set... Non siamo tranquilli in campo. Poi Fazio va in battuta sul ed esce dal suo turno fortunato sul 20-22: situazione per la TNT ribaltata sfruttando gli errori avversari ed un Franciotta salito di tono proprio nel momento che contava. Ma i locali ci stanno addosso, arriviamo sul e per la seconda volta in due partite e' il nostro Palleggio a risolvere una situazione che diventava pericolosa con una palla schiacciata di secondo tocco. Sospiro di sollievo e il tifo finalmente puo' lasciar andare a casa il cardiologo... E si' perche' con questa squadra, un cardiologo e' la persona che ci puo' tenere in vita da qui fino al 18 maggio!!!! Vincere senza soffrire non e' VINCERE... Per il momento va bene cosi'! Fonte: Marco Fazio

28 gli sponsor TAXI - Daniele Bossi al Galeone Francesco Candido Los Locos Cafe

29 Buon Gioco...ma non basta :07 - Stagione DF - FIPAV Ottava Giornata di Campionato: le Ragazze del TNT si ritrovano ad affrontare l'auprema, prima in classifica a pari punti con Bresso, in quel di Cinisello Balsamo. Il commento di questa partita ha un sapore speciale per me, infatti durante la partita ho dovuto fare le veci di Max coach, colpito da un attacco influenzale. Il gioco espresso dalle due squadre non rispecchia il risultato finale, 3-1 per la squadra ospitante, ma ho buonissimi motivi per essere soddisfatto e li avrebbe avuti anche Max se fosse stato della partita. Finalmente si e' visto un gioco fluido, costanza negli attacchi e buona difesa su attacchi forti. Hanno dato tutte il massimo, purtroppo e' mancata la vittoria, pur avendo vinto in rimonta un primo set partito malissimo ( sotto di 5 punti per ben 2 volte). I filotti presi in battuta, l'unico problema del primo set, sono stati arginati subito dal secondo set in poi, variando la posizione in base al tipo di battuta delle avversarie. Dal canto nostro anche noi siamo stati efficaci, palla lunga in posto sei e le giocatrici di turno si ritrovavano la palla addosso. C'e' stato spazio anche per qualche ace da manuale della pallavolo. Il secondo set parte male quanto il primo, un paio di episodi discutibili fanno calare la concentrazione delle Ragazze che per la terza volta si trovano sotto di 5 punti...per la terza volta non chiamo il time-out e per la terza volta riescono a recuperare il "gap" mettendo paura alle avversarie, che cominciano a sbagliare in difesa. Nonostante il recupero ci ritroviamo sotto nelle battute finali e una "doppia" fischiata alla nostra alzatrice permette alle avversarie di portarsi sul e di chiudere il set alla prima palla utile. Archiviato l'episodio, si parte con il terzo set. Rispetto alle altre partite le Ragazze partono forte ma le uniche due battute sbagliate della partita permettono all'auprema di restare punto a punto. Ci ritroviamo per noi, ma un filotto di schiacciate della banda (l'unico vero attacco forte della squadra) manda in confusione la nostra difesa, si chiude con l'amaro in bocca. Quarto set, ancora una volta e' la banda avversaria che fa la partita e anche il palleggiatore avversario l'ha capito, due palloni su tre sono per lei, il centro non va giu' perche' i nostri centrali tengono bene a muro e l'opposto fa punto trovando parabole che vanno a prendere di poco la linea laterale. Le Ragazze cedono nel finale con un finito nel nervosismo a causa di qualche decisione arbitrale dubbia. Non si puo' recriminare niente alla Squadra, hanno giocato bene e chiunque potrebbe confermarlo. Lo spirito era quello giusto e tutti gli attacchi sono andati giu' con continuita' grazie alla palleggiatrice che mandava fuori tempo il muro avversario. Ora ci aspettano due partite in casa, contro Bresso e A.S.T.L., vediamo di fare piu' punti possibili sfruttando il fattore campo!!! Grazie Ragazze per la collaborazione e Grazie Daniele per l'aiuto durante la partita!!! FORZA TNT, NON SI MOLLA MAI!!! Vento

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio.

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio. articolo N.40 MARZO 2007 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI MASSIMO

Dettagli

COME ALLENERO QUEST ANNO?

COME ALLENERO QUEST ANNO? COME ALLENERO QUEST ANNO? Io sono fatto così!!! Io ho questo carattere!!! Io sono sempre stato abituato così!!!! Io ho sempre fatto così!!!!!! Per me va bene così!!!!! Io la penso così!!! Quando si inizia

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

CORSO ALLIEVO ALLENATORE

CORSO ALLIEVO ALLENATORE CORSO ALLIEVO ALLENATORE GUIDA DIDATTICA 2013 1. Introduzione La presente guida vuole essere uno strumento a disposizione del Formatore del Corso Allievo Allenatore. In particolare fornisce informazioni

Dettagli

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte)

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte) La canzone dei colori Rosso rosso il cane che salta il fosso giallo giallo il gallo che va a cavallo blu blu la barca che va su e giù blu blu la barca che va su e giù Arancio arancio il grosso cappello

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 PERIODO TEMPORALE CONSIDERATO Viene considerata tutta l attività svolta dalla prima settimana di novembre 2012 (5 11 novembre 2012 ), all ultima

Dettagli

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA LIBRO IN ASSAGGIO SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA DI ROBERT L. LEAHY INTRODUZIONE Le sette regole delle persone molto inquiete Arrovellarvi in continuazione, pensando e ripensando al peggio, è la

Dettagli

Under 14/12/10/ 8/ 6 REGOLAMENTO DI GIOCO CATEGORIE PROPAGANDA INDICE PREMESSA 3. TABELLA RIASSUNTIVA n. 1 5. TABELLA RIASSUNTIVA n.

Under 14/12/10/ 8/ 6 REGOLAMENTO DI GIOCO CATEGORIE PROPAGANDA INDICE PREMESSA 3. TABELLA RIASSUNTIVA n. 1 5. TABELLA RIASSUNTIVA n. INDICE pag. FEDERAZIONE ITALIANA RUGBY PREMESSA 3 REGOLAMENTO DI GIOCO CATEGORIE PROPAGANDA Under 14/12/10/ 8/ 6 TABELLA RIASSUNTIVA n. 1 5 TABELLA RIASSUNTIVA n. 2 6 REGOLAMENTO U14 8 REGOLAMENTO U12

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA

OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA Dopo avere visto e valutato le capacità fisiche di base che occorrono alla prestazione sportiva e cioè Capacità Condizionali

Dettagli

Regolamento Nazionale Specialità "POOL 8-15" ( Buche Strette )

Regolamento Nazionale Specialità POOL 8-15 ( Buche Strette ) Regolamento Nazionale Specialità "POOL 8-15" ( Buche Strette ) SCOPO DEL GIOCO : Questa specialità viene giocata con 15 bilie numerate, dalla n 1 alla n 15 e una bilia bianca (battente). Un giocatore dovrà

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 di Luca Navaglia Campionati Italiani dunque. Saprete già i risultati (Serena Ricciuti, Giuseppe Giannetto e Kodokan Alessandria). Per

Dettagli

UN NUOVO ASSETTO DELLE APERTURE A LIVELLO 2

UN NUOVO ASSETTO DELLE APERTURE A LIVELLO 2 Lezione 14 LE APERTURE A LIVELLO 2 UN NUOVO ASSETTO DELLE APERTURE A LIVELLO 2 Tutto parte da una considerazione statistica: 4 aperture (da a ) per descrivere mani di 21+ Punti rappresenta uno spreco in

Dettagli

pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì

pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì pag. 2 La mamma diceva che ero dimagrito e così mi portò dal medico. Il dottore guardò le urine, trovò dello

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07 GRUPPO ANNI 3 Novembre- maggio Documentazione a cura di Quaglietta Marica Per sviluppare Pensiero creativo e divergente Per divenire

Dettagli

REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015

REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015 REGOLAMENTO DI GIOCO MASTER 2015 Art. 1 PRINCIPI GENERALI Il football a 9 contro 9 Master (o 7 contro 7) verrà giocato secondo le regole del regolamento ufficiale NCAA per i campionati a 11 giocatori,

Dettagli

Q84 A1073 K92 J65 VALENTINO DOMINI

Q84 A1073 K92 J65 VALENTINO DOMINI VALENTINO DOMINI L attacco iniziale, prima azione di affrancamento della coppia controgiocante, è un privilegio e una responsabilità: molti contratti vengono battuti o realizzati proprio in rapporto a

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

IL SENSO DELLA CARITATIVA

IL SENSO DELLA CARITATIVA IL SENSO DELLA CARITATIVA SCOPO I Innanzitutto la natura nostra ci dà l'esigenza di interessarci degli altri. Quando c'è qualcosa di bello in noi, noi ci sentiamo spinti a comunicarlo agli altri. Quando

Dettagli

Francesco Villa Liceo Scientifico Statale Vittorio Veneto

Francesco Villa Liceo Scientifico Statale Vittorio Veneto Francesco Villa Liceo Scientifico Statale Vittorio Veneto La Milano che (non) vorrei... 13 aprile 2014 Anche per oggi suona la campanella che annuncia la fine delle lezioni! Insieme ai miei compagni di

Dettagli

Indice INDICE. Introduzione... 3. Metodologia. Unità didattiche

Indice INDICE. Introduzione... 3. Metodologia. Unità didattiche INDICE Introduzione... 3 Dall educazione motoria al Minivolley 10 Unità didattiche: momenti di un percorso... 4 Metodologia...7 Elementi base del Gioco Minivolley....8 Metodologia Progressione didattica

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

UTILIZZO DELLA PSICOCINETICA NELLA SCUOLA PRIMARIA E IN AMBITO SPORTIVO

UTILIZZO DELLA PSICOCINETICA NELLA SCUOLA PRIMARIA E IN AMBITO SPORTIVO UTILIZZO DELLA PSICOCINETICA NELLA SCUOLA PRIMARIA E IN AMBITO SPORTIVO Le capacità cognitive richieste per far fronte alle infinite modalità di risoluzione dei problemi motori e di azioni di gioco soprattutto

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

Al giorno d oggi per dare un significato alla nostra vita, occorre dedicare + spazio e + tempo per pensare a noi stessi perché come ci suggerisce il

Al giorno d oggi per dare un significato alla nostra vita, occorre dedicare + spazio e + tempo per pensare a noi stessi perché come ci suggerisce il Al giorno d oggi per dare un significato alla nostra vita, occorre dedicare + spazio e + tempo per pensare a noi stessi perché come ci suggerisce il pensiero di Enzo Bianchi conosciamo più cose fuori di

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

La Sua Salute e il Suo Benessere

La Sua Salute e il Suo Benessere La Sua Salute e il Suo Benessere ISTRUZIONI: Questo questionario intende valutare cosa Lei pensa della Sua salute. Le informazioni raccolte permetteranno di essere sempre aggiornati su come si sente e

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

1. In generale, direbbe che la sua salute è: (Indichi un numero) Eccellente... 1 Molto buona... 2 Buona..3 Passabile... 4 Scadente...

1. In generale, direbbe che la sua salute è: (Indichi un numero) Eccellente... 1 Molto buona... 2 Buona..3 Passabile... 4 Scadente... ISTRUZIONI: Il questionario intende valutare cosa lei pensa della sua salute. Le informazioni raccolte permetteranno di essere aggiornati su come si sente e su come riesce a svolgere le sue attività' consuete.

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT SEGUI LE STORIE DI IGNAZIO E DEL SUO ZAINO MAGICO Ciao mi chiamo Ignazio Marino, faccio il medico e voglio fare il sindaco di Roma.

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini,

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini, Cari bambini, Civile questo libretto che vi viene oggi proposto vi aiuterà a conoscere i rischi e ad imparare come difendervi, in particolare dai rischi legati al terremoto. Questo come tutti sapete è

Dettagli

Uno contro uno in movimento attacco

Uno contro uno in movimento attacco Uno contro uno in movimento attacco Utilizzando gli stessi postulati di spazio/tempo, collaborazioni, equilibrio analizziamo l uno contro uno in movimento. Esso va visto sempre all interno del gioco cinque

Dettagli

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di gioco d azzardo patologico Testo redatto sulla

Dettagli

I tiri principali nel badminton

I tiri principali nel badminton I tiri principali nel badminton 4 2 3 5 6 1 Drop a rete 2 Pallonetto (lob) 3 Drive 4 Clear 5 Drop 6 Smash (schiacciata) 1 Traiettoria Definizione Impugnatura 1 Drop a rete Rovescio Sequenza fotografica

Dettagli

IMPARARE GIOCANDO A 9/10 ANNI

IMPARARE GIOCANDO A 9/10 ANNI IMPARARE GIOCANDO A 9/10 ANNI appunti dalla lezione del 19 maggio 2002 al Clinic di Riccione relatore Maurizio Cremonini, Istruttore Federale Set. Scol. e Minibasket I BAMINI DEVONO SCOPRIRE CIO DI CUI

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

DELL UNO CONTRO UNO DIFENSIVO

DELL UNO CONTRO UNO DIFENSIVO M A G A Z I N E PRINCIPI BASE DELL UNO CONTRO UNO DIFENSIVO w w w. a l l f o1 o t b a l l. i t IL TUTOR MARIO BERETTA 1959 Milano, è ex calciatore e attuale allenatore professionista. Diplomato Isef e

Dettagli

FULGOR ACADEMY 2014-15

FULGOR ACADEMY 2014-15 PRIMI CALCI 2009-2010 OBIETTIVI: Conoscenza del proprio corpo (giochi ed esercizi coordinativi) Rispetto delle regole e del gruppo di cui si fa parte Conoscenza del pallone Capacità di eseguire un gesto

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

Quali dati potremmo modificare? Impostazioni sul campionato, risultati, designazioni, provvedimenti disciplinari, statistiche e tanto ancora.

Quali dati potremmo modificare? Impostazioni sul campionato, risultati, designazioni, provvedimenti disciplinari, statistiche e tanto ancora. WCM Sport è un software che tramite un sito web ha l'obbiettivo di aiutare l'organizzazione e la gestione di un campionato sportivo supportando sia i responsabili del campionato sia gli utilizzatori/iscritti

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

ALLENARSI CON LA FASCIA CARDIO

ALLENARSI CON LA FASCIA CARDIO ALLENARSI CON LA FASCIA CARDIO Come effettuare il monitoraggio dei nostri allenamenti? Spesso è difficile misurare il livello di sforzo di una particolare gara o sessione di allenamento. Come vi sentite?

Dettagli

Unità 1. I Numeri Relativi

Unità 1. I Numeri Relativi Unità 1 I Numeri Relativi Allinizio della prima abbiamo introdotto i 0numeri 1 naturali: 2 3 4 5 6... E quattro operazioni basilari per operare con essi + : - : Ci siamo però accorti che la somma e la

Dettagli

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Matteo Freddi L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Youcanprint Self-Publishing Titolo L arte di vincere al fantacalcio Autore Matteo Freddi Immagine di copertina a cura dell Autore ISBN 978-88-91122-07-0 Tutti

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

Una Grande Famiglia per il Volley

Una Grande Famiglia per il Volley Una Grande Famiglia per il Volley il Notiziario della Settimana n.30 di lunedì 18 Maggio 2015 SOMMARIO : : Campionato Nazionale: Terminato!! : Campionato Regionale: 30a giornata pag.2,3 : Campionato Provinciale:

Dettagli

1. Lo sport mens sana in corpore sano

1. Lo sport mens sana in corpore sano 1. Lo sport mens sana in corpore sano Mens sana in corpore sano è latino e vuol dire che lo sport non fa bene soltanto al corpo ma anche alla mente. E già ai tempi dei romani si apprezzavano le attività

Dettagli

COSA CERCA UN CANE IN UN LEADER

COSA CERCA UN CANE IN UN LEADER COSA CERCA UN CANE IN UN LEADER LEADER: 1. Colui che conduce o guida. 2. Colui che ha la responsabilità o il comando di altri. 3. Colui che ha influenza o potere. ESSERE LEADER: Innanzitutto avere una

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere!

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Anna La Prova Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Chi sono i bambini Oppositivi e Provocatori? Sono bambini o ragazzi che sfidano l autorità, che sembrano provare piacere nel far

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

Alberto Bartoli Presidente Corso di Studi Ingegneria Informatica Coordinatore Dottorato di Ricerca Ingegneria dell Informazione

Alberto Bartoli Presidente Corso di Studi Ingegneria Informatica Coordinatore Dottorato di Ricerca Ingegneria dell Informazione Alberto Bartoli Presidente Corso di Studi Ingegneria Informatica Coordinatore Dottorato di Ricerca Ingegneria dell Informazione Dipartimento di Elettrotecnica, Elettronica, Informatica Università di Trieste

Dettagli

LA PROGRAMMAZIONE NEL SETTORE GIOVANILE PROGRESSIONI DIDATTICHE, SCHEDE DI ALLENAMENTO E ESERCITAZIONI SPECIFICHE

LA PROGRAMMAZIONE NEL SETTORE GIOVANILE PROGRESSIONI DIDATTICHE, SCHEDE DI ALLENAMENTO E ESERCITAZIONI SPECIFICHE LA PROGRAMMAZIONE NEL SETTORE GIOVANILE PROGRESSIONI DIDATTICHE, SCHEDE DI ALLENAMENTO E ESERCITAZIONI SPECIFICHE La programmazione nel settore giovanile P R O G R E S S I O N I D I D A T T I C H E, S

Dettagli

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013 Farra, 24 febbraio 2013 informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara dare alcune indicazioni pratiche suggerire alcuni percorsi Quali sono le reazioni

Dettagli

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna...

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna molto probabilmente avrei un comportamento diverso. Il mio andamento scolastico non è dei migliori forse a causa dei miei interessi (calcio,videogiochi, wrestling ) e forse mi applicherei

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

Tip #2: Come siriconosceun leader?

Tip #2: Come siriconosceun leader? Un saluto alla Federazione Italiana Tennis, all Istituto Superiore di Formazione e a tutti gli insegnanti che saranno presenti al SimposioInternazionalechesiterràilprossimo10 maggio al ForoItalico. Durante

Dettagli

Che diavolo sono le gare di rally (e altri argomenti interessanti!)?

Che diavolo sono le gare di rally (e altri argomenti interessanti!)? Che diavolo sono le gare di rally (e altri argomenti interessanti!)? Molti di voi avranno sentito parlare di gare in cui i cani concorrono in esercizi di olfatto, come la ricerca, o gare di agility e di

Dettagli

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste.

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste. FIGLI DI DIO Cosa significa essere un figlio di Dio? E importante essere figli di Dio? Se sono figlio di Dio che differenza fa nella mia vita quotidiana? Queste sono questioni importanti ed è fondamentale

Dettagli

Routine per l Ora della Nanna

Routine per l Ora della Nanna SCHEDA Routine per l Ora della Nanna Non voglio andare a letto! Ho sete! Devo andare al bagno! Ho paura del buio! Se hai mai sentito il tuo bambino ripetere queste frasi notte dopo notte, con ogni probabilità

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ Stagione Sportiva 2014/2015 Tornei organizzati da società Norme, disposizioni

Dettagli

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore!

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! oppure La Pubblicità su Google Come funziona? Sergio Minozzi Imprenditore di informatica da più di 20 anni. Per 12 anni ha lavorato

Dettagli

QUALE MATEMATICA NELLA SCUOLA DELL INFANZIA. Scuola dell Infanzia Don Milani Anni 2006/2007/2008 Ins. Barbara Scarpelli

QUALE MATEMATICA NELLA SCUOLA DELL INFANZIA. Scuola dell Infanzia Don Milani Anni 2006/2007/2008 Ins. Barbara Scarpelli QUALE MATEMATICA NELLA SCUOLA DELL INFANZIA Scuola dell Infanzia Don Milani Anni 2006/2007/2008 Ins. Barbara Scarpelli ESPERIENZE MATEMATICHE A PARTIRE DA TRE ANNI QUALI COMPETENZE? L avventura della matematica

Dettagli

Fin dove andrà il clonaggio?

Fin dove andrà il clonaggio? Fin dove andrà il clonaggio? Mark Post, il padrone della sezione di fisiologia dell Università di Maastricht, nei Paesi Bassi, ha dichiarato durante una conferenza tenuta a Vancouver, in Canada, che aveva

Dettagli

Andrea Bajani Tanto si doveva

Andrea Bajani Tanto si doveva Andrea Bajani Tanto si doveva Quando muoiono, gli uccelli cadono giù. Non se ne accorge quasi nessuno, di solito, salvo il cacciatore che l ha colpito e il cane che deve dargli la caccia. Il cacciatore

Dettagli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su. Contenuto. (Prima della prima partita rimuovete con cura i segnalini dalle fustelle.

Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su. Contenuto. (Prima della prima partita rimuovete con cura i segnalini dalle fustelle. Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su Nello sperduto villaggio di Tabula, alcuni abitanti sono affetti da licantropia. Ogni notte diventano lupi mannari e, per placare i loro istinti,

Dettagli

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può!

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! Pag. 1/3 Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! (Articolo tratto da ALCER n 153 edizione 2010) Conoscere posti nuovi, nuove culture e relazionarsi con persone di altri paesi, di altre città

Dettagli

Dal lato della strada

Dal lato della strada Dal lato della strada Quando ero piccolo, e andavo a scuola insieme a mio fratello, mia madre mi diceva di tenerlo per mano, e questo mi sembrava giusto e anche responsabile. Quello che non capivo è perché

Dettagli

Il ciclo di Arcabas LUNGO LA STRADA

Il ciclo di Arcabas LUNGO LA STRADA Il ciclo di Arcabas Arcabas è lo pseudonimo dell artista francese Jean Marie Pirot, nato nel 1926. Nella chiesa della Risurrezione a Torre de Roveri (BG) negli anni 1993-1994 ha realizzato un ciclo di

Dettagli

Furto con scasso: cosa potevo fare che non ho fatto? Furto con destrezza: si possono evitare? Cosa fare per non trovarsi beffati?

Furto con scasso: cosa potevo fare che non ho fatto? Furto con destrezza: si possono evitare? Cosa fare per non trovarsi beffati? ESPERTI RIFERME SERRATURE ITALIA - 20090 FIZZONASCO (MI) - V.LE UMBRIA 2 TEL. 02/90724526 FAX 02/90725558 E-mail: info@ersi.it Web Site: www.ersi.it Furto con scasso: cosa potevo fare che non ho fatto?

Dettagli

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Affermazioni incentrate sulla Verità per le dodici categorie del Codice di Guarigione Troverete qui di seguito una

Dettagli

ATTIVITA MOTORIA DAI 5 AI 7 ANNI PREMESSA

ATTIVITA MOTORIA DAI 5 AI 7 ANNI PREMESSA ATTIVITA MOTORIA DAI 5 AI 7 ANNI PREMESSA DAI 5 AI 7 ANNI LO SCOPO FONDAMENTALE DELL ALLENAMENTO E CREARE SOLIDE BASI PER UN GIUSTO ORIENTAMENTO VERSO LE DISCIPLINE SPORTIVE DELLA GINNASTICA. LA PREPARAZIONE

Dettagli

Tempi che corrono. Ore 8.30. Ore 8.32. Milano, giugno 2007

Tempi che corrono. Ore 8.30. Ore 8.32. Milano, giugno 2007 Milano, giugno 2007 Tempi che corrono Ore 8.30 Maria si siede al tavolo con la sua colazione: cappuccio, brioche e una spremuta d'arancia. Comincia a sfogliare il giornale, ma è distratta... Non dalla

Dettagli

Flame of Hope maggio 2015

Flame of Hope maggio 2015 Flame of Hope maggio 2015 Cari amici, Quand è che si apprezza maggiormente la vita e si è consapevoli di essere vivi e ne siamo grati? Quando quel dono prezioso è minacciato e poi si apprezza la vita il

Dettagli

Una storia vera. 1 Nome fittizio.

Una storia vera. 1 Nome fittizio. Una storia vera Naida 1 era nata nel 2000, un anno importante, porterà fortuna si diceva. Era una ragazzina come tante, allegra, vivace e che odiava andare a scuola. Era nata a Columna Pasco, uno dei tanti

Dettagli

Il Test dei Tre Filtri di Socrate da meditare e applicare. È Natale ogni volta che... di Madre Teresa di Calcutta

Il Test dei Tre Filtri di Socrate da meditare e applicare. È Natale ogni volta che... di Madre Teresa di Calcutta Il Test dei Tre Filtri di Socrate da meditare e applicare Nell antica Grecia, Socrate era stimato avere una somma conoscenza. Un giorno, un conoscente incontrò il grande filosofo e disse: "Socrate, sapete

Dettagli

5ª tappa L annuncio ai Giudei

5ª tappa L annuncio ai Giudei Centro Missionario Diocesano Como 5 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Febbraio 09 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 5ª tappa L annuncio ai Giudei Pagina

Dettagli

Una notte incredibile

Una notte incredibile Una notte incredibile di Franz Hohler nina aveva dieci anni, perciò anche mezzo addormentata riusciva ad arrivare in bagno dalla sua camera. La porta della sua camera era generalmente accostata e la lampada

Dettagli

VADEMECUM GARE. Fipav Monza Brianza CAMPIONATI PROVINCIALI DI SERIE E DI CATEGORIA NORME GENERALI VALIDE PER LA STAGIONE AGONISTICA 2013/14

VADEMECUM GARE. Fipav Monza Brianza CAMPIONATI PROVINCIALI DI SERIE E DI CATEGORIA NORME GENERALI VALIDE PER LA STAGIONE AGONISTICA 2013/14 Fipav Monza Brianza VADEMECUM GARE CAMPIONATI PROVINCIALI DI SERIE E DI CATEGORIA NORME GENERALI VALIDE PER LA STAGIONE AGONISTICA 2013/14 Il presente fascicolo è parte integrante delle Circolari di Indizione

Dettagli

"Ogni persona, indipendentemente dal grado di. disabilità, ha il diritto fondamentale di influenzare

Ogni persona, indipendentemente dal grado di. disabilità, ha il diritto fondamentale di influenzare "Ogni persona, indipendentemente dal grado di disabilità, ha il diritto fondamentale di influenzare mediante la comunicazione le condizioni della sua vita". Questo è l'incipit della Carta dei Diritti della

Dettagli

Svolgimento del gioco. Un gioco di Matthias Cramer per 2-5 persone dai 10 anni

Svolgimento del gioco. Un gioco di Matthias Cramer per 2-5 persone dai 10 anni Un gioco di Matthias Cramer per 2-5 persone dai 10 anni Anno 1413 Il nuovo re d'inghilterra, Enrico V di Lancaster persegue gli ambiziosi progetti di unificare l'inghilterra e di conquistare la corona

Dettagli

Pensieri per un genitore che non c è

Pensieri per un genitore che non c è Campus AIPD - Formia 16-22 giugno 2013 Pensieri per un genitore che non c è In questo Campus mi sembra di essere fuori dal mondo, perché qui la normalità è avere un figlio con la sdd... sono i fratelli

Dettagli

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58 format nell accostare gli ingredienti e da raffinatezza della presentazione che fanno trasparire la ricchezza di esperienze acquisite nelle migliori cucine di Europa e Asia da questo chef 45enne d origini

Dettagli

E gliene sono senz'altro grato. Continuiamo con l evidenza. La spianata dove c'è il casotto e dove era stata preparata la tavola è abbastanza grande

E gliene sono senz'altro grato. Continuiamo con l evidenza. La spianata dove c'è il casotto e dove era stata preparata la tavola è abbastanza grande ELEMENTARE è elementare, mi creda... senz'altro elementare, mio caro. L'importante è non dare per scontate quelle cose che sono solo evidenti. L'evidenza, di per sé, non è sinonimo di verità. La verità

Dettagli

Discorso diretto e indiretto

Discorso diretto e indiretto PERCORSI DIDATTICI di: Mavale Discorso diretto e indiretto scuola: Cremona area tematica: Lingua italiana pensato per: 8-11 anni scheda n : 1 OBIETTIVO DIDATTICO: Saper riconoscere ed usare il discorso

Dettagli

Guida Breve alle Regole del FootGolf

Guida Breve alle Regole del FootGolf Guida Breve alle Regole del FootGolf Lo Spirito del Gioco INTRODUZIONE Il Footgolf è giocato, per la maggior parte, senza la supervisione di un arbitro. Il gioco si affida all integrità dell individuo

Dettagli

EDUCARE. TRA ALLENATORI, GENITORI E DIRIGENTI

EDUCARE. TRA ALLENATORI, GENITORI E DIRIGENTI PER INIZIARE EDUCARE. TRA ALLENATORI, GENITORI E DIRIGENTI Dicesi dirigente un signore che dovrebbe non dirigere ma animare; non solo animare ma testimoniare, non solo testimoniare, ma motivare. Insomma,

Dettagli