Emanuele Lattanzi. Curriculum Vitae et Studiorum. Informazioni Personali. Formazione e titoli di studio

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Emanuele Lattanzi. Curriculum Vitae et Studiorum. Informazioni Personali. Formazione e titoli di studio"

Transcript

1 Emanuele Lattanzi Curriculum Vitae et Studiorum Informazioni Personali Nome Emanuele Cognome Lattanzi Nazionalità Italiana Data di nascita Luogo di nascita Macerata Feltria (PU) Codice fiscale LTTMNL76C25E785J Stato civile Coniugato Patente di guida A,B Orcid ID orcid.org/ Scopus Author ID Formazione e titoli di studio Dottore di Ricerca, Scienze Ambientali, Università degli Studi di Urbino, Titolo: Nuove tecnologie per il monitoraggio ambientale.. Luglio Laurea quinquennale, Scienze Ambientali, Università degli Studi di Urbino, Titolo: Modellizzazione e simulazione di sistemi neuronali complessi.. Votazione: 110/110 e lode Luglio 1995 Diploma di maturità, Liceo Scientifico, Liceo Scientifico "Montefeltro", Sassocorvaro, Pesaro,. Votazione: 56/ /16

2 ad oggi 16/10/ /10/ /06/ /08/ /05/ /01/ /01/ /01/ /01/ /04/ /03/ /06/ /07/ /11/2001 Attività Professionale Ricercatore Universitario, Settore concorsuale 09/H1 - settore scientifico disciplinare ING-INF/05 SISTEMI DI ELABORAZIONE DELLE INFORMAZIONI, Università degli Studi di Urbino,. Dipartimento di Scienze di Base e Fondamenti, Matematica, Informatica, Chimica, Fisica, Epistemologia e Storia della Scienza. Titolare di assegno di ricerca, Settore concorsuale 09/H1 - settore scientifico disciplinare ING-INF/05 SISTEMI DI ELABORAZIONE DELLE INFORMAZIONI, Università degli Studi di Urbino. Argomento della ricerca: Ottimizzazione di reti di sensori alimentate da fonti di energia rinnovabili Contratto di ricerca, Settore concorsuale 09/H1 - settore scientifico disciplinare ING-INF/05 SISTEMI DI ELABORAZIONE DELLE INFORMAZIONI, Università degli Studi di Urbino. Argomento della ricerca: Sviluppo e applicazione di strumenti software per l indicizzazione e il confronto di immagini urbane Contratto di ricerca, Settore concorsuale 09/H1 - settore scientifico disciplinare ING-INF/05 SISTEMI DI ELABORAZIONE DELLE INFORMAZIONI, Università degli Studi di Urbino. Argomento della ricerca: Allestimento e sviluppo piattaforma per l analisi automatica della postura e del movimento Titolare di assegno di ricerca, Settore concorsuale 09/H1 - settore scientifico disciplinare ING-INF/05 SISTEMI DI ELABORAZIONE DELLE INFORMAZIONI, Università degli Studi di Urbino. Argomento della ricerca: Modellistica ed ottimizzazione di applicazioni distribuite su terminali mobili Visiting scholar, presso Department of Computer Science and Engineering, Penn State University, Pennsylvania USA. Argomento della ricerca: Improving embedded Java performance using Field Programmable Gate Array (FPGA) Collaborazione coordinata continuativa, Consorzio Ferrara Ricerche, Ferrara. Argomento della ricerca: Applicazioni multimediali su piattaforme hardware ultra-portatili (computer palmari e indossabili) Prestazione occasionale, Dipartimento di Ingegneria, Università degli Studi di Ferrara, Ferrara. Argomento della ricerca: Sviluppo software finalizzato all introduzione di metamorfismo nel simulatore logico JavaCAD /16

3 AA.2008/09 ad oggi AA.2008/09 ad oggi AA./12 ad oggi AA.2004/05 AA.2007/08 AA.2004/05 AA.2009/10 AA.2004/05 AA.2009/10 AA.2004/05 AA.2005/06 Attività Didattica Corsi di Insegnamento Corso di Sistemi Operativi, settore scientifico disciplinare ING-INF/05 SISTEMI DI ELABORAZIONE DELLE INFORMAZIONI, Facoltà di Scienze e Tecnologie, Durata 112 ore, 12 CFU Corso di Sistemi Operativi (on-line), settore scientifico disciplinare ING-INF/05 SISTEMI DI ELABORAZIONE DELLE INFORMAZIONI, Facoltà di Scienze e Tecnologie, Università degli Studi di Urbino, Corso di Laurea in Informatica Applicata, percorso On-Line. Durata 112 ore, 12 CFU Corso di Reti Neurali, settore scientifico disciplinare ING-INF/05 SISTEMI DI ELABORAZIONE DELLE INFORMAZIONI, Dipartimento di Scienze di Base e Fondamenti, Matematica, Informatica, Chimica, Fisica, Epistemologia e Storia della Scienza, Dottorato in Scienza della Complessità. Durata 6 ore Corso di Informatica Generale ed Applicata, settore scientifico disciplinare ING- INF/06 BIOINGEGNERIA ELETTRONICA E INFORMATICA, Facoltà di Scienze Motorie, Università degli Studi di Urbino, Corso di Laurea Magistrale in Scienze Motorie. Durata 72 ore, 8 CFU Corso di Sistemi Informativi Multimediali, settore scientifico disciplinare ING- INF/05 SISTEMI DI ELABORAZIONE DELLE INFORMAZIONI, Facoltà di Scienze e Tecnologie, Università degli Studi di Urbino, Corso di Laurea in Informatica Applicata. Durata 55 ore, 6 CFU Corso di Sistemi Informativi Multimediali (on-line), settore scientifico disciplinare ING-INF/05 SISTEMI DI ELABORAZIONE DELLE INFORMAZIONI, Facoltà di Scienze e Tecnologie, Università degli Studi di Urbino, Corso di Laurea in Informatica Applicata, percorso On-Line. Durata 55 ore, 6 CFU Corso di Elementi di Base dei Linguaggi di Programmazione, settore scientifico disciplinare ING-INF/05 SISTEMI DI ELABORAZIONE DELLE INFORMAZIONI, corso Tecnico Superiore Per i Sistemi e le Tecnologie Informatiche, IFTS. Durata 78 ore AA.2004/05 Corso di Elementi di Informatica Generale: sistemi documentari avanzati, settore scientifico disciplinare INF/01 INFORMATICA, Facoltà di Lettere e Filosofia, Università degli Studi di Urbino, Master in progettazione e gestione di servizi documentari avanzati. Durata 6 ore /16

4 AA.2002/ /04 Esercitaizoni del Corso di Architettura degli Elaboratori, settore scientifico disciplinare ING-INF/05 SISTEMI DI ELABORAZIONE DELLE INFORMAZIONI, Facoltà di Scienze e Tecnologie, Università degli Studi di Urbino, Corso di Laurea in Informatica Applicata. Settembre 2014 Settembre 2014 Settembre 2014 Settembre Relatore Tesi di Laurea Reti di Sensori Wireless: Confronto tra Piattaforme Open-source, Tesista: Patrick Sala, Dipartimento di Scienze di Base e Fondamenti, Università degli Studi di Urbino, Corso di Laurea in Informatica Applicata. Android: Risparmio Energetico e Gestione Multicore, Tesista: Juan Paredes, Dipartimento di Scienze di Base e Fondamenti, Università degli Studi di Urbino, Corso di Laurea in Informatica Applicata. Porgettazione e Sviluppo di un Software per la Gestione di Sensori Subacquei, Tesista: Michele Di Carlo, Dipartimento di Scienze di Base e Fondamenti, Università degli Studi di Urbino, Corso di Laurea in Informatica Applicata. One Album: Integrazione di Librerie Fotografiche Tramite Smartphone, Tesista: Marco Mignano, Dipartimento di Scienze di Base e Fondamenti, Università degli Studi di Urbino, Corso di Laurea in Informatica Applicata. Sviluppo di un Software di Supervisione per Reti di Sensori Wireless, Tesista: Michele Cattalani, Dipartimento di Scienze di Base e Fondamenti, Università degli Studi di Urbino, Corso di Laurea in Informatica Applicata. Luglio 2013 Client Android per la Gestione di un Server Multimediale Domotico, Tesista: Alessandro Giappichini, Dipartimento di Scienze di Base e Fondamenti, Università degli Studi di Urbino, Corso di Laurea in Informatica Applicata. Ottobre Struttura e Funzionalità del Sistema Operativo Android, Tesista: Luca Bernardini, Dipartimento di Scienze di Base e Fondamenti, Università degli Studi di Urbino, Corso di Laurea in Informatica Applicata. Ottobre Audio Streaming tramite Dispositivi Android, Tesista: Lorenzo Ferri, Dipartimento di Scienze di Base e Fondamenti, Università degli Studi di Urbino, Corso di Laurea in Informatica Applicata. Luglio Il Cloud Computing per la Gestione di un Corso di Laurea, Tesista: Domenico Zinzi, Dipartimento di Scienze di Base e Fondamenti, Università degli Studi di Urbino, Corso di Laurea in Informatica Applicata. Luglio Utilizzo delle Tecniche di Telerilevamento nei Sistemi GIS, Tesista: Agostina Chiavetta, Dipartimento di Scienze di Base e Fondamenti, Università degli Studi di Urbino, Corso di Laurea in Informatica Applicata. Sviluppo di un Software per l Analisi Statistica delle Zone Geografiche Visitate attraverso i Sistemi Webgis, Tesista: Elena Rimashevskaja, Dipartimento di Scienze di Base e Fondamenti, Università degli Studi di Urbino, Corso di Laurea in Informatica Applicata. Sviluppo di un Sistema Centralizzato per la Catalogazione dei Documenti, Tesista: Franco Borgacci, Dipartimento di Scienze di Base e Fondamenti, Università degli Studi di Urbino, Corso di Laurea in Informatica Applicata /16

5 L Analisi Semantica Latente Applicata all Indicizzazione di Dati Testuali in Ambito di Information Retrieval, Tesista: Andrea Crocco, Dipartimento di Scienze di Base e Fondamenti, Università degli Studi di Urbino, Corso di Laurea in Informatica Applicata. Il Protocollo DLNA, Tesista: Filippo Marchetti, Dipartimento di Scienze di Base e Fondamenti, Università degli Studi di Urbino, Corso di Laurea in Informatica Applicata. Protocolli di Comunicazione ed Integrazione con i Sistemi di Supervisione della Domotica, Tesista: Massimo Monceri, Dipartimento di Scienze di Base e Fondamenti, Geosocial Network, Tesista: Yuri Bilancioni, Dipartimento di Scienze di Base e Fondamenti, Università degli Studi di Urbino, Corso di Laurea in Informatica Applicata. Ottobre 2010 Sviluppo Software per Analisi della Complessità del Canto degli Uccelli, Tesista: Luigi Piccioli, Facoltà di Scienze e Tecnologie, Università degli Studi di Urbino, Corso di Laurea in Informatica Applicata. Ottobre 2010 Teorie e Tecniche di Elaborazione delle Immagini Utili al Riconoscimento Automatizzato del Melanoma, Tesista: Luca Oliva, Facoltà di Scienze e Tecnologie, Ottobre 2010 Estensioni al Simulatore SENTILLASIM Finalizzate all Applicazione di Tecniche Montecarlo, Tesista: Gioele Luchetti, Facoltà di Scienze e Tecnologie, Università degli Studi di Urbino, Corso di Laurea in Informatica Applicata. Ottobre 2010 Realizzazione di un Applicazione d Allarme per Reti di Sensori Wireless, Tesista: Matteo Dromedari, Facoltà di Scienze e Tecnologie, Università degli Studi di Urbino, Corso di Laurea in Informatica Applicata. Ottobre 2010 Tracciamento e Conteggio dei Pedoni nei Video Tramite Tecnica di Background-Subtraction, Tesista: Andrea Catarozzi, Facoltà di Scienze e Tecnologie, Plug-in di Intefacciamento a Geodatabase per Software CAD/GIS GOLEM, Tesista: Paolo Marchionetti, Facoltà di Scienze e Tecnologie, Università degli Studi di Urbino, Corso di Laurea in Informatica Applicata. Rilevamento dei Pedoni tramite Tecnica di Template-Matching, Tesista: Simone Buoncompagni, Facoltà di Scienze e Tecnologie, Università degli Studi di Urbino, Corso di Laurea in Informatica Applicata. Gis Open Source, Tesista: Andrea Cecchini, Facoltà di Scienze e Tecnologie, Applicazione di Criteri di Microacustica al Miglioramento del Parlato nei Sistemi Multimediali, Tesista: Edoardo Michelori, Facoltà di Scienze e Tecnologie, Progettazione e Implemetazione di una Infrastruttura Virtuale con VMWARE INFRASTRUCTURE della ASL 3 dell Umbria, Tesista: Daniele Della Vedova, Facoltà di Scienze e Tecnologie, Università degli Studi di Urbino, Corso di Laurea in Informatica Applicata /16

6 Furto d Identità sul Web e Truffe On-line, Tesista: Lorenzo Binda, Facoltà di Scienze e Tecnologie, Università degli Studi di Urbino, Corso di Laurea in Informatica Applicata. Ambiente di Sviluppo e Caso di Studio di un Applicazione per Iphone, Tesista: Simone Micanti, Facoltà di Scienze e Tecnologie, Università degli Studi di Urbino, Corso di Laurea in Informatica Applicata. Realizzazione di un Sistema di Digital Watermarking per Immagini, Tesista: David Piersimoni, Facoltà di Scienze e Tecnologie, Università degli Studi di Urbino, Corso di Laurea in Informatica Applicata. Giugno 2009 Tecniche di Segmentazione e Analisi dei File Audio Finalizzate al Riconoscimento dei Canti degli Uccelli, Tesista: Oliviero Pieri, Facoltà di Scienze e Tecnologie, Marzo 2008 Analisi Biomeccanica del Gioco delle Bocce, Tesista: Daniela Longo, Facoltà di Scienze Motorie, Università degli Studi di Urbino, Corso di Laurea Magistrale in Scienze Motorie. Ottobre 2006 Riconoscimento Utenti tramite Tecniche di Face-recognition nei Telefoni Cellulari, Tesista: Silvio Alaimo, Facoltà di Scienze e Tecnologie, Università degli Studi di Urbino, Corso di Laurea in Informatica Applicata. Ottobre 2006 Sistema Web-based Multipiattaforma per il Controllo degli Accessi al Laboratorio Didattico, Tesista: Sandro Cardinali, Facoltà di Scienze e Tecnologie, Luglio 2006 Definizione di Benchmark per la Valutazione dell Efficacia degli Algoritmi per l Indicizzazione e la Ricerca di Immagini nei Database Multimediali, Tesista: Vito Conforti, Facoltà di Scienze e Tecnologie, Università degli Studi di Urbino, Corso di Laurea in Informatica Applicata. Luglio 2006 Sviluppo di un Database Multimediale WEB-BASED per l Indicizzazione e la Ricerca di Immagini Basata sulla Segmentazione Automatica ed Indicizzazione delle Forme, Tesista: Diego Alicata, Facoltà di Scienze e Tecnologie, Luglio 2006 Indicizzazione e Ricerca di Immagini attraverso Algoritmi di Pattern Matching Approssimato, Tesista: Giambattista Pieretti, Facoltà di Scienze e Tecnologie, 2006 Indicizzazione e Ricerca di File Audio attraverso Algoritmi di Pattern Matching Approssimato Applicati alla Rappresentazione MIDI, Tesista: Andrea Painelli, Facoltà di Scienze e Tecnologie, Università degli Studi di Urbino, Corso di Laurea in Informatica Applicata. Correlatore Tesi di Laurea 2008 Indicizzazione e Recupero di File Audio tramite Tecniche di Pitch-tracking, Tesista: Matteo Parlani, Facoltà di Scienze e Tecnologie, Università degli Studi di Urbino, Corso di Laurea in Informatica Applicata /16

7 2008 Estrazione e Caratterizzazione di Features da File Audio per la Classificazione Automatica, Tesista: Gabriele Virgili, Facoltà di Scienze e Tecnologie, Ottobre 2007 Progettazione ed Implemenatazione di un Database Multimediale Webbased, Tesista: Mirco Damiani, Facoltà di Scienze e Tecnologie, Università degli Studi di Urbino, Corso di Laurea in Informatica Applicata. Luglio 2007 Studio ed Implementazione di un Sistema per la Segmentazione Automatica dei Filmati Video, Tesista: Alessandro Kumka, Facoltà di Scienze e Tecnologie, Ottobre 2006 Software Didattico per l Insegnamento Individualizzato della Matematica, Tesista: Nicoletta Guerra, Facoltà di Scienze e Tecnologie, Università degli Studi di Urbino, Corso di Laurea in Informatica Applicata. Ottobre 2006 Algoritmi di Routing Energeticamente Sostenibili per Reti di Sensori Wireless, Tesista: Lorenz Cuno Klopfenstein, Facoltà di Scienze e Tecnologie, Università degli Studi di Urbino, Corso di Laurea in Informatica Applicata Punti di Ripristino Non-volatili per Sistemi Alimentati da Sorgenti Discontinue, Tesista: Gabriele Togni, Facoltà di Scienze e Tecnologie, Università degli Studi di Urbino, Corso di Laurea in Informatica Applicata. Validazione degli Accessi a Sistemi Informatici Basata sull Analisi del Normale Utilizzo del Mouse, Tesista: Rodolfo Fanelli, Facoltà di Scienze e Tecnologie, Definizione di Esperimenti Guidati per l Identificazione degli Utenti Basata sulla Dinamica di Utilizzo del Mouse, Tesista: Michele Paolucci, Facoltà di Scienze e Tecnologie, Università degli Studi di Urbino, Corso di Laurea in Informatica Applicata. Luglio 2005 Tecniche di Identificazione Personale Basate sull Analisi del Ritmo di Digitazione, Tesista: Davide Ruini, Facoltà di Scienze e Tecnologie, Università degli Studi di Urbino, Corso di Laurea in Informatica Applicata. Ottobre 2004 Riduzione del Consumo di Potenza in Reti Locali, Tesista: Andrea Seraghiti, Facoltà di Scienze e Tecnologie, Università degli Studi di Urbino, Corso di Laurea in Informatica Applicata. Luglio 2004 Progetto e Implementazione di Hardware Parallelo per il Rilevamento di Intrusioni nella Rete, Tesista: Matteo Canella, Facoltà di Ingegneria, Università di Ferrara, Corso di Laurea in Ingegneria. Luglio 2003 Tecnologie Abilitanti per il Monitoraggio Ambientale Collaborativo, Tesista: Enrico Faggiolini, Facoltà di Scienze Ambientali, Università degli Studi di Urbino, Corso di Laurea in Scienze Ambientali. Marzo 2003 Consultazione e Aggiornamento di Cartografia Elettronica Remota da Computer Palmari, Tesista: Massimiliano Boccarossa, Facoltà di Scienze Ambientali, Università degli Studi di Urbino, Corso di Laurea in Scienze Ambientali /16

8 Dal 2010 al Dal 2010 al Dal 2009 al Dal 2008 al Altri Titoli ed Incarichi Responsabile formazione a distanza per il Corso di Laurea in Informatica Applicata presso la Facoltà di Scienze e Tecnologie dell Università degli Studi di Urbino. Membro di Giunta del Dipartimento di Scienze di Base e Fondamenti, Matematica, Informatica, Chimica, Fisica, Epistemologia e Storia della Scienza. Responsabile sito web del Corso di Laurea in Informatica Applicata (in presenza e on-line) presso la Facoltà di Scienze e Tecnologie dell Università degli Studi di Urbino Membro della commissione orientamento per il Corso di Laurea in Informatica Applicata presso la Facoltà di Scienze e Tecnologie dell Università degli Studi di Urbino Nel 2007 Cultore della materia per il settore scientifico disciplinare ING-INF/05 - SISTEMI DI ELABORAZIONE DELLE INFORMAZIONI, presso la Facoltà di Scienze e Tecnologie dell Università degli Studi di Urbino. Nel 2007 Membro del WG2 su monitoraggio e valutazione nell ambito del progetto E-Urbs (Master Europeo in Studi Urbani Comparati). L incarico prevedeva la progettazione e lo sviluppo degli strumenti necessari al monitoraggio e alla valutazione. Nel 2003 Collaboratore nell ambito del processo di certificazione di qualità ISO-9001 del corso di Laurea di Informatica Applicata dell Università degli Studi di Urbino. La collaborazione ha comportato la partecipazione attiva alle fasi di: individuazione dei processi; analisi delle criticità; formalizzazione di procedure e definizione di indicatori. dal 2002 al 2003 Manager didattico per il Corso di Laurea in Informatica Applicata dell Università degli Studi di Urbino nell ambito del progetto CampusOne. Attività Scientifica Membro di Comitati di Programma 2004 The 2004 International Conference on Embedded And Ubiquitous Computing (EUC 2004) Revisore 2014 ad oggi Wireless Networks (WINE) 2014 ad oggi Energy Efficiency (ENEF) 2013 ad oggi International Journal of Distributed Sensor Networks (IJDSN) 2012 ad oggi International Journal of Wireless and Mobile Computing (IJWMC) ad oggi Transactions on Embedded Computing Systems 2008 ad oggi IEEE Transactions on Mobile Computing (TMC) 2005 al 2006 IEEE Transactions on Computer-Aided Design of Integrated Circuits and Systems (TCAD) 2004 Design Automation and Test in Europe Conference (DATE) /16

9 . Organizzatore Locale 2005 SCCB The First School on Computational Cell Biology - The role of stochasticity in the modelling and simulation of biological processes, Urbino 2005 SFM School on Formal Methods for the Design of Computer, Communication, and Software Systems âăş Centro Residenziale Universitario di Bertinoro di formazione e ricerca. Bertinoro. Relatore Agosto 2012 Presenta [35], presso The Sixth International Conference on Sensor Technologies and Applications, SENSORCOMM-2012, Roma. Italia Marzo 2007 Presenta [59], presso il Convegno della Federazione Italiana Bocce, Pesaro. Italia Luglio 2006 Presenta [60], presso Conference of the International Visual Sociology Association, Eyes on the CityC, Urbino. Italia Aprile 2005 Presenta [22], presso la 5th International School on Formal Methods for the Design of Computer, Communication and Software Systems: Mobile Computing, Bertinoro. Italia Ottobre 2004 Presenta [47], presso il Second ACM International Workshop on Wireless Mobile Applications and Services on WLAN Hotspots, WMASH, Filadelfia. USA Settembre 2004 Settembre 2003 Settembre 2003 Settembre 2002 Presenta [49], Presso il 14th International Workshop on Power and Timing Modeling, Optimization and Simulation, PATMOS, Santorini. Grecia Presenta [51], Presso la WSEAS International Conference on Multimedia, Internet and Video Technologies, WSEAS ICOMIV, Creta. Grecia Presenta [52], Presso la WSEAS International Conference on Simulation, Modelling and Optimization, WSEAS ICOSMO, Creta. Grecia Presenta [58], Presso l XII Congresso Nazionale della Società Italiana di Ecologia, Urbino. Italia Seminari ed Inviti Aprile 2006 Viene invitato dal Prof. Alessandra Coen a tenere un seminario presso l Istituto di Archeologia dell Università degli Studi di Urbino dal titolo: Utilizzo di sistemi GIS/GPS in archeologia Dicembre 2004 Viene invitato dal Prof. Alessandro Bogliolo a tenere un seminario presso il Corso di Laurea di Informatica Applicata dell Università degli Studi di Urbino dal titolo: Proximity Services Supporting Network Virtual Memory in Mobile Devices /16

10 Settembre 2004 Novembre 2002 Viene invitato dal Prof. Alessandro Bogliolo a tenere un seminario presso il Corso di Laurea di Informatica Applicata dell Università degli Studi di Urbino dal titolo: Caratterizzazione prestazionale ed energetica dei dispositivi di swap per sistemi embedded Viene invitato dal Prof. Alessandro Bogliolo a tenere un seminario presso il Corso di Laurea di Informatica Applicata dell Università degli Studi di Urbino dal titolo: Simulazione di Sistemi a Microprocessore con SIMICS Attività di ricerca e sviluppo Sviluppo sistemi operativi real-time per reti di sensori low-power Progettazione e sviluppo di reti di sensori Progettazione e sviluppo di database multimediali Progettazione e sviluppo di applicazioni per la fruizione di contenuti multimediali ad alta definizione su sistemi portatili Applicazioni GIS (Geographical Information System) client-server. Sviluppo di client GIS multimediali per piattaforme ultraportatili quali computer palmari e telefoni cellulari Applicazioni distribuite per sistemi embedded Ottimizzazione di software embedded Reti neurali biologiche ed artificiali Tecniche per l analisi della postura e del movimento Progettazione e sviluppo di piattaforme per l e-learning Sviluppo di applicazioni benchmark per la valutazione e l ottimizzazione delle performances dei sistemi embedded Ottimizzazione hardware/software per Java Virtual Machine Conoscenze tecniche Linguaggi Java, C, C++, HTML, JSP, JavaScript, SQL Sistemi operativi Linux, Windows, MacOS, Solaris Strumenti Matlab, Simulink, LabVIEW, ArcView, Altera Max plus, Simics Conoscenze Linguistiche Inglese Livello buono Francese Livello scolastico /16

11 Pubblicazioni Riviste Scientifiche Internazionali [1] E. Lattanzi, V. Freschi, M. Dromedari, and A. Bogliolo, An acoustic complexity index sensor for underwater applications, IEEE SENSORS JOURNAL, [2] F. Valerio, L. Emanuele, and B. Alessandro, Randomized gossip with power of two choices for energy aware distributed averaging, IEEE COMMUNICATIONS LETTERS, vol. 19, no. 8, pp , Aug [3] E. Lattanzi and A. Bogliolo, Hardware filtering of non-intended frames for energy optimisation in wireless sensor networks, INTERNATIONAL JOURNAL OF SENSOR NETWORKS, vol. 15, no. 2, pp , Apr [Online]. Available: [4] A. Farina, P. James, C. Bobryk, N. Pieretti, E. Lattanzi, and J. Mcwilliam, Low cost (audio) recording (lcr) for advancing soundscape ecology towards the conservation of sonic complexity and biodiversity in natural and urban landscapes, URBAN ECOSYSTEMS, vol. 17, no. 4, pp , [Online]. Available: [5] E. Lattanzi, V. Freschi, and A. Bogliolo, Supporting preemptive multitasking in wireless sensor networks, INTERNATIONAL JOURNAL OF DISTRIBUTED SENSOR NETWORKS, vol. 2014, pp. 1 10, [Online]. Available: [6] E. Lattanzi, M. Dromedari, V. Freschi, and A. Bogliolo, A sub-µa ultrasonic wake-up trigger with addressing capability for wireless sensor nodes, ISRN SENSOR NETWORKS, vol. 2013, pp. 1 11, [Online]. Available: [7] E. Lattanzi and A. Bogliolo, Virtualsense: A java-based open platform for ultra-low-power wireless sensor nodes, INTERNATIONAL JOURNAL OF DISTRIBUTED SENSOR NETWORKS, vol. 2012, pp. 1 17, [Online]. Available: [8] L. Klopfenstein, S. Delpriori, G. Luchetti, A. Seraghiti, E. Lattanzi, and A. Bogliolo, Introducing openboxware for android: The convergence between mobile devices and set-top boxes, INTERNATIONAL JOURNAL ON ADVANCES IN INTERNET TECHNOLOGY, vol. 5, pp , [9] A. Bogliolo, S. Delpriori, E. Lattanzi, and A. Seraghiti, Self adapting maximum flow routing for autonomous wireless sensor networks, CLUSTER COMPUTING, vol. 14, pp. 1 14,. [10] D. Longo, F. Lucertini, E. Lattanzi, M. Serafini, and A. Federici, Analisi biomeccanica del gioco delle bocce, SDS. SCUOLA DELLO SPORT, vol. 91, pp , /16

12 [11] D. Longo, F. Lucertini, E. Lattanzi, and A. Federici, Accosto e bocciata. analisi biomeccanica del gioco delle bocce: approccio alla valutazione dinamica del gesto tecnico e applicazione dei sistemi optoelettronici per l analisi del movimento umano, SPORT & MEDICINA, vol. 4, pp ,. [12] A. Farina, E. Lattanzi, R. Malavasi, N. Pieretti, and L. Piccioli, Avian soundscapes and cognitive landscapes: theory, application and ecological perspectives, LANDSCAPE ECOLOGY, vol. 26, pp ,. [13] E. Lattanzi, E. Regini, A. Acquaviva, and A. Bogliolo, Energetic sustainability of routing algorithms for energy-harvesting wireless sensor networks, COMPUTER COMMUNICATIONS, vol. 30, pp , [14] A. Acquaviva, E. Lattanzi, and A. Bogliolo, Power-aware network swapping for wireless palmtop pcs, IEEE TRANSACTIONS ON MOBILE COMPUTING, vol. 5, pp , [15] E. Lattanzi, A. Gayasen, M. Kandemir, V. Narayanan, L. Benini, and A. Bogliolo, Improving java performance by dynamic method migration on fpgas, INTERNA- TIONAL JOURNAL OF EMBEDDED SYSTEMS, vol. 1, pp , [16] A. Bogliolo, L. Benini, E. Lattanzi, and G. De Micheli, Specification and analysis of power-managed systems, PROCEEDINGS OF THE IEEE, vol. 92, pp , [17] E. Lattanzi, A. Acquaviva, L. Benini, and A. Bogliolo, Exploring coprocessor interfaces in an embedded java environment, WSEAS TRANSACTIONS ON COM- PUTERS, vol. 2, pp , [18] A. Acquaviva, E. Lattanzi, L. Benini, and A. Bogliolo, Dynamic power management of streaming applications over a wireless lan, WSEAS TRANSACTIONS ON COMMUNICATIONS, vol. 2, pp , Capitoli di Libri Scientifici Internazionali [19] E. Lattanzi and A. Bogliolo, WSN Design for Unlimited Lifetime, Y. K. Tan, Ed. InTech,. [20] A. Acquaviva, A. Aldini, M. Bernardo, A. Bogliolo, E. Bontà, and E. Lattanzi, A Methodology Based on Formal Methods for Predicting the Impact of Dynamic Power Management. Springer, 2005, vol. LNCS [21] A. Acquaviva, E. Bontà, and E. Lattanzi, Dynamic Power Management Strategies Within the IEEE Standard. Berlin: Springer, 2005, vol. LNCS [22] E. Lattanzi, A. Acquaviva, and A. Bogliolo, Network Swapping. Springer, 2005, vol. LNCS [23] A. Acquaviva, E. Lattanzi, and A. Bogliolo, Power-Aware Network Swapping for Wireless Palmtop PCs, M. E., Ed. Springer, /16

13 [24] E. Lattanzi, L. Benini, and A. Bogliolo, Portable Instrumentation and Profiling for Java Bytecode, N. MASTORAKIS, Ed., Convegni Scientifici Internazionali [25] A. Giacomo, C. Alberto, L. Emanuele, and B. Alessandro, Sensing road roughness via mobile devices: a study on speed influence, in 9th International Symposium on Image and Signal Processing and Analysis (ISPA 2015). IEEE, [26] D. Saverio, F. Valerio, L. Emanuele, and B. Alessandro, Efficient algorithms for accuracy improvement in mobile crowdsensing vehicular applications, in Proceedings of the Ninth International Conference on Mobile Ubiquitous Computing, Systems, Services and Technologies, UBICOMM IARIA, 2015, pp [27] A. Giacomo, B. Alessandro, C. Alberto, D. Saverio, F. Valerio, K. Lorenz, L. Emanuele, L. Gioele, P. Brendan, and S. Andrea, Demo: Mobile crowdsensing of road surface roughness, in Proceedings of the 13th Annual International Conference on Mobile Systems, Applications, and Services, MobiSys 15. ACM, 2015, pp [28] V. Freschi, S. Delpriori, K. L. Klopfenstein, E. Lattanzi, G. Luchetti, and A. Bogliolo, Geospatial data aggregation and reduction in vehicular sensing applications: the case of road surface monitoring, in Proceedings of the 3rd IEEE International Conference on Connected Vehicles & Expo (ICCVE 2014). IEEE, 2014, pp [29] G. Alessandroni, L. C. Klopfenstein, S. Delpriori, M. Dromedari, G. Luchetti, B. D. Paolini, A. Seraghiti, E. Lattanzi, V. Freschi, A. Carini et al., Smartroadsense: Collaborative road surface condition monitoring, in UBICOMM 2014, The Eighth International Conference on Mobile Ubiquitous Computing, Systems, Services and Technologies, 2014, pp [30] A. Bogliolo, V. Freschi, E. Lattanzi, A. L. Murphy, and U. Raza, Towards a true energetically sustainable wsn: A case study with prediction-based data collection and a wake-up receiver, in Industrial Embedded Systems (SIES), th IEEE International Symposium on. IEEE, 2014, pp [31] A. Bogliolo, E. Lattanzi, and V. Freschi, Idleness as a resource in energy-neutral wsns, in Proceedings of the 1st International Workshop on Energy Neutral Sensing Systems, ser. ENSSys 13. New York, NY, USA: ACM, 2013, pp. 12:1 12:6. [Online]. Available: [32] V. Freschi, E. Lattanzi, and A. Bogliolo, A statistical geometry approach to distance estimation in wireless sensor networks, in Communications Workshops (ICC), 2013 IEEE International Conference on, June 2013, pp [33] E. Lattanzi, M. Dromedari, V. Freschi, A. Seraghiti, and A. Bogliolo, Exploiting ultra-low-power ultrasonic wake-up triggering for sensor nodes distance measurements, in Proceedings of the 11th ACM Conference on Embedded Networked Sensor Systems, ser. SenSys 13. New York, NY, USA: ACM, 2013, pp. 61:1 61:2. [Online]. Available: /16

14 [34] E. Lattanzi and A. Bogliolo, Ultra-low-power sensor nodes featuring a virtual runtime environment, in Communications (ICC), 2012 IEEE International Conference on, June 2012, pp [35], A java library for event-driven communicationin power-manageable reactive sensor nodes, in Proceedings of NetWare IARIA, [36] L. Klopfenstein, S. Delpriori, G. Luchetti, E. Lattanzi, and A. Bogliolo, Making an android tablet work as a set-top box, in International Conference on Advances in Future Internet. IARIA,, pp [37] E. Pigliapoco and E. Lattanzi, A computer-aided methodology for direct and indirect monitoring of the learning process, in International Conference on Computer Supported Education. Cordeiro, José A. Moinhos and Shishkov, Boris and Verbraeck, Alexander and Helfert, Markus, 2009, pp [38] F. Lucertini, D. Centonze, E. Lattanzi, M. Rinaldi, F. De Lillo, M. Valentini, and A. Federici, Quantitative vs. qualitative analysis of balance in pre-pubertal children, in Comunicazioni orali e poster, 3 Ottobre , pp [39] A. Seraghiti, S. Delpriori, E. Lattanzi, and A. Bogliolo, Self-adapting maxflow routing algorithms: Practical issues and simulation-based assessment, in Proceedings of the 5th international conference on Soft computing as transdisciplinary science and technology. IEEE, 2008, pp [40] L. Klopfenstein, E. Lattanzi, and A. Bogliolo, Implementing energetically sustainable routing algorithms for autonomous wsns, in Proceedings of International Symposium on a World of Wireless, Mobile and Multimedia Networks. IEEE, 2007, pp [41] A. Bogliolo, E. Lattanzi, and A. Acquaviva, Energetic sustainability of environmentally powered wireless sensor networks, in Proceedings of the 3rd ACM international workshop on Performance evaluation of wireless ad hoc, sensor and ubiquitous networks. ACM, 2006, pp [42] E. Lattanzi and A. Bogliolo, An experimental setup for assessing the power closure of energy harvesting systems, in Proceedings of the Instrumentation and Measurement Technology Conference. IEEE, 2006, pp [43] M. Bernardo, A. Bogliolo, A. Acquaviva, A. Aldini, E. Bontà, and E. Lattanzi, Predicting the functional/performance impact of dynamic power management, in Proc. of the 7th Int. Workshop on Performability Modeling of Computer and Communication Systems (PMCCS 7), 2005, pp [44] E. Lattanzi, A. Gayasen, M. Kandemir, V. Narayanan, L. Benini, and A. Bogliolo, Improving java performance by dynamic method migration on fpgas, in Proceedings of the 18th International Parallel and Distributed Processing Symposium. IEEE, [45] A. Acquaviva, A. Aldini, M. Bernardo, A. Bogliolo, E. Bontà, and E. Lattanzi, Assessing the impact of dynamic power management on the functionality and the /16

15 performance of battery-powered appliances, in Proc. of the 5th IEEE/IFIP Int. Conf. on Dependable Systems and Networks (DSN 2004). IEEE-CS Press, 2004, pp [46] S. Kim J., C. Nicopopoulos,, V. Narayanan, Y. XIE, and E. Lattanzi, A probabilistic model for soft-error rate estimation in combinational logic, in Proceedings of the 1st International Workshop on Probabilistic Analysis Techniques for Real Time and Embedded Systems, [47] E. Lattanzi, A. Acquaviva, and A. Bogliolo, Proximity services supporting network virtual memory in mobile devices, in Proceedings of The Second ACM International Workshop on Wireless Mobile Applications and Services on WLAN Hotspots. ACM, [48] A. Acquaviva, E. Lattanzi, and A. Bogliolo, Design and simulation of power-aware scheduling strategies of streaming data in wireless lans, in Proceedings of the Seventh ACM/IEEE International Symposium on Modeling, Analysis and Simulation of Wireless and Mobile Systems. ACM, 2004, pp [49] E. Lattanzi, A. Acquaviva, and A. Bogliolo, Run-time software monitor of the power consumption of wireless network interface cards, in Proceedings of the 14th International Workshop on Power and Timing Modeling, Optimization and Simulation, 2004, pp [50] A. Acquaviva, E. Lattanzi, and A. Bogliolo, Power-aware network swapping for wireless palmtop pcs, in Proceedings of the IEEE Design Automation and Test in Europe Conference. IEEE, [51] E. Lattanzi, L. Benini, and A. Bogliolo, Portable instrumentation and profiling of java bytecode, in Proceedings of WSEAS Conference on Computers, [52] A. Acquaviva, E. Lattanzi, A. Bogliolo, and L. Benini, Dynamic power management of streaming applications over a wireless lan, in Proceedings of WSEAS International Conference on MULTIMEDIA, INTERNET and VIDEO TECHNOLOGIES, [53], A simulation model for streaming applications over a power-manageable wireless link, in Proceedings of European Simulation and Modelling Conference, [54] E. Lattanzi, A. Acquaviva, A. Bogliolo, and L. Benini, Exploring coprocessor interfaces in an embedded java environment, in Proceedings of WSEAS International Conference on Simulation, Modelling and Optimization, Convegni Scientifici Nazionali [55] F. Lucertini, D. Centonze, E. Lattanzi, M. Rinaldi, F. De Lillo, M. Valentini, and A. Federici, Quantitative vs. qualitative analysis of balance in pre-pubertal children, in Comunicazioni orali e poster, /16

16 [56] M. Giavazzi, E. Lattanzi, L. Bruciatelli, and M. De Donatis, Utility di report selettivo di frasi nmea, in Proceedings of Geology and Information Technology. GIT, [57] E. Lattanzi and A. Bogliolo, Utilizzo della simulazione nello studio di sistemi complessi, in XII Congresso Nazionale della Società Italiana di Ecologia. Ecologia, [58], Nuove tecnologie per l osservazione ambientale: monitoraggio collaborativo in tempo reale, in XII Congresso Nazionale della Società Italiana di Ecologia. Ecologia, Convegni Scientifici Senza Atti Formali [59] D. Longo, A. Federici, and E. Lattanzi, Analisi biomeccanica del gioco delle bocce: uno studio preliminare, in Convegno della Federazione Italiana Bocce, [60] E. Lattanzi, Y. Kazepov, and A. Bogliolo, Training the eye: Innovative tools for discovering hidden relations in images, in IVSA-06, Rapporti Tecnici [61] E. Lattanzi, A. Seraghiti, M. Zandri, and A. Bogliolo, Virtualsense alpha: Openhardware ultra-low-power wireless sensor node, NeuNet, Urbino, Italy, Tech. Rep , [62] L. Klopfenstein, S. Delpriori, G. Luchetti, A. Seraghiti, E. Lattanzi, and A. Bogliolo, Openboxware on android, NeuNet, Urbino, Italy, Tech. Rep , Urbino Emanuele Lattanzi /16

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI (Versione Abbreviata) Ultimo Aggiornamento: 24 Febbraio 2011 1 Posizioni Enrico Nardelli si è laureato nel 1983 in Ingegneria Elettronica (110/110 con lode) presso l

Dettagli

Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale "G.

Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale G. CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM FRANCO FRATTOLILLO Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale "G. Rummo" di Benevento, con votazione 60/60.

Dettagli

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato

Intalio. Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management. Andrea Calcagno Amministratore Delegato Intalio Convegno Open Source per la Pubblica Amministrazione Leader nei Sistemi Open Source per il Business Process Management Navacchio 4 Dicembre 2008 Andrea Calcagno Amministratore Delegato 20081129-1

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

Articolazione didattica on-line

Articolazione didattica on-line L organizzazione della didattica per lo studente L impegno di tempo che lo studente deve dedicare alle attività didattiche offerte per ogni singolo insegnamento è così ripartito: - l auto-apprendimento

Dettagli

MASTER UNIVERSITARI CORSI di PERFEZIONAMENTO CORSI di FORMAZIONE AVANZATA

MASTER UNIVERSITARI CORSI di PERFEZIONAMENTO CORSI di FORMAZIONE AVANZATA Allegato 1 al bando di gara SCUOLA TELECOMUNICAZIONI FF.AA. CHIAVARI REQUISITO TECNICO OPERATIVO MASTER UNIVERSITARI CORSI di PERFEZIONAMENTO CORSI di FORMAZIONE AVANZATA MASTER DI 2 LIVELLO 1. DIFESA

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Cognome/i nome/i Castelli Flavio Email flavio.castelli@gmail.com Sito web personale http://www.flavio.castelli.name Nazionalità Italiana Data di nascita

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

La collaborazione come strumento per l'innovazione.

La collaborazione come strumento per l'innovazione. La collaborazione come strumento per l'innovazione. Gabriele Peroni Manager of IBM Integrated Communication Services 1 La collaborazione come strumento per l'innovazione. I Drivers del Cambiamento: Le

Dettagli

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO Requisiti d'ammissione Dal Regolamento didattico del Conservatorio di Como Ex Art. 24: Ammissione ai corsi di

Dettagli

La Visione Artificiale: Controllo di Qualità, Fotogrammetria e Realtà Virtuale

La Visione Artificiale: Controllo di Qualità, Fotogrammetria e Realtà Virtuale La Visione Artificiale: Controllo di Qualità, Fotogrammetria e Realtà Virtuale D. Prattichizzo G.L. Mariottini F. Moneti M. Orlandesi M. Fei M. de Pascale A. Formaglio F. Morbidi S. Mulatto SIRSLab Laboratorio

Dettagli

Trasport@ndo: l Osservatorio TPL on line.

Trasport@ndo: l Osservatorio TPL on line. Provincia di Cosenza Dipartimento di Economia e Statistica Università della Calabria Trasport@ndo: l Osservatorio TPL on line. Il trasporto pubblico locale della Provincia di Cosenza in rete - 1 - Premessa

Dettagli

Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho

Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho Web conferencing e collaborazione in tempo reale su Internet: la piattaforma Meetecho Tobia Castaldi Alessandro Amirante Lorenzo Miniero Simon Pietro Romano Giorgio Ventre 02/10/2009 GARR 2009 "Network

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING UN BUON MOTIVO PER [cod. E603] L obiettivo del corso è fornire le competenze e conoscenze

Dettagli

Tecnologia personale per l autonomia di persone con disabilità nel calcolo del resto

Tecnologia personale per l autonomia di persone con disabilità nel calcolo del resto Tecnologia personale per l autonomia di persone con disabilità nel calcolo del resto Giovanni Dimauro 1, Marzia Marzo 2 1 Dipartimento di Informatica, Università degli Studi di Bari, dimauro@di.uniba.it

Dettagli

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Claudio Chiarenza (General Manager and Chief Strategy Officer) Italtel, Italtel logo and imss (Italtel Multi-Service

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

Art. 1. (Indizione concorso)

Art. 1. (Indizione concorso) Allegato 1 al Provvedimento del Direttore dell Istituto TeCIP n. 66 del 10/02/2015 Concorso per l attribuzione di due Borse di studio per attività di ricerca della durata di 12 mesi ciascuna presso l Istituto

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

di4g: Uno strumento di clustering per l analisi integrata di dati geologici

di4g: Uno strumento di clustering per l analisi integrata di dati geologici di4g: Uno strumento di clustering per l analisi integrata di dati geologici Alice Piva 1, Giacomo Gamberoni 1, Denis Ferraretti 1, Evelina Lamma 2 1 intelliware snc, via J.F.Kennedy 15, 44122 Ferrara,

Dettagli

UN AMBIENTE OPEN SOURCE PER LA GESTIONE DEL PODCASTING E UNA SUA APPLICAZIONE ALLA DIDATTICA

UN AMBIENTE OPEN SOURCE PER LA GESTIONE DEL PODCASTING E UNA SUA APPLICAZIONE ALLA DIDATTICA Alberto Betella, Marco Lazzari, "Un ambiente open source per la gestione del podcasting e una sua applicazione alla didattica", Didamatica 2007, Cesena, 10-12/5/2007 Abstract UN AMBIENTE OPEN SOURCE PER

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

PROFILI ALLEGATO A. Profili professionali

PROFILI ALLEGATO A. Profili professionali ALLEGATO A Profili professionali Nei profili di seguito descritti vengono sintetizzate le caratteristiche di delle figure professionali che verranno coinvolte nell erogazione dei servizi oggetto della

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

GIS più diffusi. Paolo Zatelli. Dipartimento di Ingegneria Civile ed Ambientale Università di Trento. GIS più diffusi

GIS più diffusi. Paolo Zatelli. Dipartimento di Ingegneria Civile ed Ambientale Università di Trento. GIS più diffusi GIS più diffusi GIS più diffusi Paolo Zatelli Dipartimento di Ingegneria Civile ed Ambientale Università di Trento Paolo Zatelli Università di Trento 1 / 19 GIS più diffusi Outline 1 Free Software/Open

Dettagli

CWS32-H01 Soluzione Software Professionale per Monitoraggio & Telecontrollo Web

CWS32-H01 Soluzione Software Professionale per Monitoraggio & Telecontrollo Web CWS32-H01 Soluzione Software Professionale per Monitoraggio & Telecontrollo Web Attenzione!! Rif. Rev. 2.2 www.cws32.it Questa presentazione non sostituisce il manuale operativo del prodotto, in quanto

Dettagli

FORM Il sistema informativo di gestione della modulistica elettronica.

FORM Il sistema informativo di gestione della modulistica elettronica. Studio FORM FORM Il sistema informativo di gestione della modulistica elettronica. We believe in what we create This is FORM power La soluzione FORM permette di realizzare qualsiasi documento in formato

Dettagli

Analisi dei requisiti e casi d uso

Analisi dei requisiti e casi d uso Analisi dei requisiti e casi d uso Indice 1 Introduzione 2 1.1 Terminologia........................... 2 2 Modello del sistema 4 2.1 Requisiti hardware........................ 4 2.2 Requisiti software.........................

Dettagli

Sistemi Web-Based - Terminologia. Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011

Sistemi Web-Based - Terminologia. Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011 Sistemi Web-Based - Terminologia Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011 CLIENT: il client è il programma che richiede un servizio a un computer collegato in

Dettagli

Informatica. Scopo della lezione

Informatica. Scopo della lezione 1 Informatica per laurea diarea non informatica LEZIONE 1 - Cos è l informatica 2 Scopo della lezione Introdurre le nozioni base della materia Definire le differenze tra hardware e software Individuare

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

Progettazione di sistemi Embedded

Progettazione di sistemi Embedded Progettazione di sistemi Embedded Corso introduttivo di progettazione di sistemi embedded A.S. 2013/2014 proff. Nicola Masarone e Stefano Salvatori Eccetto dove diversamente specificato, i contenuti di

Dettagli

Istituto Tecnico Commerciale Indirizzo AFM articolazione SIA PERCHE???

Istituto Tecnico Commerciale Indirizzo AFM articolazione SIA PERCHE??? Istituto Tecnico Commerciale Indirizzo AFM articolazione SIA PERCHE??? Opportunità di lavoro: ICT - Information and Communication Technology in Azienda Vendite Acquisti Produzione Logistica AFM SIA ICT

Dettagli

MyMedia Portal LMS un servizio SaaS di e-learning basato sul Video Streaming per la vendita on line di Lezioni Multimediali interattive

MyMedia Portal LMS un servizio SaaS di e-learning basato sul Video Streaming per la vendita on line di Lezioni Multimediali interattive 1 MyMedia Portal LMS un servizio SaaS di e-learning basato sul Video Streaming per la vendita on line di Lezioni Multimediali interattive Cos è un servizio di e-learning SaaS, multimediale, interattivo

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA JEN UNDERWOOD ADVANCED ANALYTICS WORKSHOP ROMA 6 MAGGIO 2015 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231 info@technologytransfer.it www.technologytransfer.it ADVANCED ANALYTICS

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Applicativo verticale Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte

IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte Mariano Ammirabile Cloud Computing Sales Leader - aprile 2011 2011 IBM Corporation Evoluzione dei modelli di computing negli anni Cloud Client-Server

Dettagli

Indicizzazione terza parte e modello booleano

Indicizzazione terza parte e modello booleano Reperimento dell informazione (IR) - aa 2014-2015 Indicizzazione terza parte e modello booleano Gruppo di ricerca su Sistemi di Gestione delle Informazioni (IMS) Dipartimento di Ingegneria dell Informazione

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA ROMA 20-22 OTTOBRE 2014 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA,

Dettagli

UNIVERSITA DI PALERMO

UNIVERSITA DI PALERMO PILLAR OBIETTIVO SPECIFICO MASTER CALL CALL INDUSTRIAL LEADERSHIP LEADERSHIP IN ENABLING AND INDUSTRIAL TECHNOLOGIES (LEIT) H2020-SPIRE-2014-2015 - CALL FOR SPIRE - SUSTAINABLE PROCESS INDUSTRIES H2020-SPIRE-2014

Dettagli

Consulenza tecnologica globale

Consulenza tecnologica globale Orientamento al cliente Innovazione Spirito di squadra Flessibilità Un gruppo di professionisti dedicati alle imprese di ogni settore merceologico e dimensione, capaci di supportare il Cliente nella scelta

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Oggi più che mai, le aziende italiane sentono la necessità di raccogliere,

Dettagli

Web Conferencing and Collaboration tool

Web Conferencing and Collaboration tool Web Conferencing and Collaboration tool La piattaforma Meetecho Piattaforma di Web Conferencing e Collaborazione on line in tempo reale Caratteristiche generali Soluzione client-server progettata per essere

Dettagli

email: vito.introna@uniroma2.it telefono: +39.0672597179 luogo: Dip. di Ing. Mecc., st. 2102/13 Sito internet personale: non disponibile

email: vito.introna@uniroma2.it telefono: +39.0672597179 luogo: Dip. di Ing. Mecc., st. 2102/13 Sito internet personale: non disponibile email: vito.introna@uniroma2.it telefono: +39.0672597179 luogo: Dip. di Ing. Mecc., st. 2102/13 Sito internet personale: non disponibile Orario di ricevimento studenti: su appuntamento via mail * foto

Dettagli

nasce il futuro v secolo a. c. agorà virtuale

nasce il futuro v secolo a. c. agorà virtuale dell e-learning nasce il futuro v secolo a. c. Con Agorà, nell antica Grecia, si indicava la piazza principale della polis, il suo cuore pulsante, il luogo per eccellenza di una fertilità culturale e scientifica

Dettagli

V11. Release 1. New Devices. New Features. More Flexibility.

V11. Release 1. New Devices. New Features. More Flexibility. V11 Release 1 New Devices. New Features. Highlights dell innovaphone PBX Versione 11 Release 1 (11r1) Con il software Versione 11 dell innovaphone PBX la soluzione di telefonia IP e Unified Communications

Dettagli

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK Nome scuola: ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE D. ROMANAZZI Indirizzo: VIA C. ULPIANI, 6/A cap. 70126 città: BARI provincia: BA tel.: 080 5425611 fax: 080 5426492 e-mail:

Dettagli

UML Component and Deployment diagram

UML Component and Deployment diagram UML Component and Deployment diagram Ing. Orazio Tomarchio Orazio.Tomarchio@diit.unict.it Dipartimento di Ingegneria Informatica e delle Telecomunicazioni Università di Catania I diagrammi UML Classificazione

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Art. 1 - Attivazione Master di II livello L Istituto di MANAGEMENT ha attivato presso la Scuola Superiore Sant Anna di Pisa, ai sensi dell art. 3 dello

Dettagli

Introduzione al GIS (Geographic Information System)

Introduzione al GIS (Geographic Information System) Introduzione al GIS (Geographic Information System) Sommario 1. COS E IL GIS?... 3 2. CARATTERISTICHE DI UN GIS... 3 3. COMPONENTI DI UN GIS... 4 4. CONTENUTI DI UN GIS... 5 5. FASI OPERATIVE CARATTERIZZANTI

Dettagli

IBM UrbanCode Deploy Live Demo

IBM UrbanCode Deploy Live Demo Dal 1986, ogni giorno qualcosa di nuovo Marco Casu IBM UrbanCode Deploy Live Demo La soluzione IBM Rational per il Deployment Automatizzato del software 2014 www.gruppoconsoft.com Azienda Nata a Torino

Dettagli

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Master Universitario di II livello in Interoperabilità Per la Pubblica Amministrazione e Le Imprese Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Lavoro pratico II Periodo didattico

Dettagli

Microsoft Innovation Center Roma. Pierluigi Del Nostro Stefano Paolozzi Maurizio Pizzonia

Microsoft Innovation Center Roma. Pierluigi Del Nostro Stefano Paolozzi Maurizio Pizzonia Microsoft Innovation Center Roma Pierluigi Del Nostro Stefano Paolozzi Maurizio Pizzonia Il MIC Roma Cos è Uno dei risultati dei protocolli di intesa tra il Ministero della Pubblica Amministrazione e l

Dettagli

Lo strumento per la pianificazione di energia che mostra sia le implicazioni finanziarie che i risultati della decarburazione.

Lo strumento per la pianificazione di energia che mostra sia le implicazioni finanziarie che i risultati della decarburazione. Lo strumento per la pianificazione di energia che mostra sia le implicazioni finanziarie che i risultati della decarburazione. Da dove viene remac... remac è un'iniziativa a seguito del progetto EUCO2

Dettagli

OLTRE IL MONITORAGGIO LE ESIGENZE DI ANALISI DEI DATI DEGLI ASSET MANAGER

OLTRE IL MONITORAGGIO LE ESIGENZE DI ANALISI DEI DATI DEGLI ASSET MANAGER Asset Management Day Milano, 3 Aprile 2014 Politecnico di Milano OLTRE IL MONITORAGGIO LE ESIGENZE DI ANALISI DEI DATI DEGLI ASSET MANAGER Massimiliano D Angelo, 3E Sales Manager Italy 3E Milano, 3 Aprile

Dettagli

Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management

Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management Romano Stasi Responsabile Segreteria Tecnica ABI Lab Roma, 4 dicembre 2007 Agenda Il percorso metodologico Analizzare per conoscere: la mappatura

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. PROPOSTE di TIROCINI/TESI di LAUREA - Prof. Patrizia Scandurra

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. PROPOSTE di TIROCINI/TESI di LAUREA - Prof. Patrizia Scandurra PROPOSTE di TIROCINI/TESI di LAUREA - Prof. Patrizia Scandurra A seguire alcune proposte di tirocini/tesi in tre ambiti dell ingegneria del software (non del tutto scorrelati): (1) Model-driven driven

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

OPEN DAY: ELOCAL GROUP RELOADED

OPEN DAY: ELOCAL GROUP RELOADED L'ingegneria di Elocal Roberto Boccadoro / Luca Zucchelli OPEN DAY: ELOCAL GROUP RELOADED ELOCAL GROUP SRL Chi siamo Giorgio Dosi Lorenzo Gatti Luca Zucchelli Ha iniziato il suo percorso lavorativo in

Dettagli

Ing. Andrea Saccà. Stato civile: Celibe Nazionalità: Italiana Data di nascita: 9 Ottobre 1978 Luogo di nascita: Roma Residenza: Roma

Ing. Andrea Saccà. Stato civile: Celibe Nazionalità: Italiana Data di nascita: 9 Ottobre 1978 Luogo di nascita: Roma Residenza: Roma Indirizzo: Via dell'automobilismo, 109 00142 Roma (RM) Sito Web : http://www.andreasacca.com Telefono: 3776855061 Email : sacca.andrea@gmail.com PEC : andrea.sacca@pec.ording.roma.it Ing. Andrea Saccà

Dettagli

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Sede: Dipartimento di Scienze Ambientali, sez. Botanica ed Ecologia - Via Pontoni, 5

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

IBM Cloud Computing - un opportunità? - una moda? Andrea Reggio Myserverfarm. 2011 IBM Corporation

IBM Cloud Computing - un opportunità? - una moda? Andrea Reggio Myserverfarm. 2011 IBM Corporation IBM Cloud Computing - un opportunità? - una moda? Andrea Reggio Myserverfarm 2011 IBM Corporation Cosa si intende per Cloud Computing Cloud è un nuovo modo di utilizzare e di distribuire i servizi IT,

Dettagli

Homeland & Logistica e Servizi di Distribuzione

Homeland & Logistica e Servizi di Distribuzione STE è una società di integrazione di sistemi che opera nell Information e Communication Technology applicata alle più innovative e sfidanti aree di mercato. L azienda, a capitale italiano interamente privato,

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandra Aste Indirizzo VIA IS MIRRIONIS 92, 09121 CAGLIARI Telefono 070 6095934 3346152648 Fax 0706096059

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE SEDE DI TRENTO A.A. 2012/13 Livello I Durata Annuale CFU 60 (1 anno) ANAGRAFICA DEL CORSO - A Lingua Italiano

Dettagli

Rational Asset Manager, versione 7.1

Rational Asset Manager, versione 7.1 Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Note Prima di utilizzare queste informazioni e il prodotto

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

CURRICULUM. Dati Anagrafici

CURRICULUM. Dati Anagrafici SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE REGIONE PIEMONTE S.C. Formazione Aziendale Codice: Curriculum Data: AGOSTO 2012 Pagina 1 di 6 CURRICULUM Dati Anagrafici Descrizione del profilo Titolo di studio ed esperienza

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management ITIL: I concetti chiave ed il livello di adozione nelle aziende italiane Matteo De Angelis, itsmf Italia (I) 1 Chi è itsmf italia 12 th May 2011 - Bolzano itsmf (IT Service Management

Dettagli

RETI DI CALCOLATORI E APPLICAZIONI TELEMATICHE

RETI DI CALCOLATORI E APPLICAZIONI TELEMATICHE RETI DI CALCOLATORI E APPLICAZIONI TELEMATICHE Prof. PIER LUCA MONTESSORO Facoltà di Ingegneria Università degli Studi di Udine 1999 Pier Luca Montessoro (si veda la nota a pagina 2) 1 Nota di Copyright

Dettagli

L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE

L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE I rapporti di Eurydice PREMESSA Questo breve rapporto sull adozione dei libri di testo è nato in seguito a una specifica richiesta all unità italiana

Dettagli

Web Conferencing Open Source

Web Conferencing Open Source Web Conferencing Open Source A cura di Giuseppe Maugeri g.maugeri@bembughi.org 1 Cos è BigBlueButton? Sistema di Web Conferencing Open Source Basato su più di quattordici componenti Open-Source. Fornisce

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA Scuola Politecnica, Dipartimento di Scienze per l Architettura Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività Corso di Laurea TRIENNALE IN DISEGNO

Dettagli

Sistemi di supporto alle decisioni Ing. Valerio Lacagnina

Sistemi di supporto alle decisioni Ing. Valerio Lacagnina Cosa è il DSS L elevato sviluppo dei personal computer, delle reti di calcolatori, dei sistemi database di grandi dimensioni, e la forte espansione di modelli basati sui calcolatori rappresentano gli sviluppi

Dettagli

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Fabrizio Muscas Firenze, 1 Luglio 2011 ANCoM chi rappresenta? 8 Consorzi regionali 98 Cooperative di MMG 5000 Medici di Medicina Generale (MMG)

Dettagli

REAL WORLD AND VIRTUAL WORLD ARCHITECTURE FOR INTERCONN INTERCONNECTING FIRST AND SECOND LIFE

REAL WORLD AND VIRTUAL WORLD ARCHITECTURE FOR INTERCONN INTERCONNECTING FIRST AND SECOND LIFE REAL WORLD AND VIRTUAL WORLD ARCHITECTURE FOR INTERCONNECTING FIRST AND SECOND LIFE Università degli studi di Catania Facoltà di Ingegneria 26 Gennaio 2009 Sommario 1 Introduzione 2 Middleware Middleware:

Dettagli

Sizing di un infrastruttura server con VMware

Sizing di un infrastruttura server con VMware Sizing di un infrastruttura server con VMware v1.1 Matteo Cappelli Vediamo una serie di best practices per progettare e dimensionare un infrastruttura di server virtuali con VMware vsphere 5.0. Innanzitutto

Dettagli

Principi base per un buon CV. La struttura del Curriculum

Principi base per un buon CV. La struttura del Curriculum Principi base per un buon CV Il curriculum vitae è il resoconto della vostra vita professionale, e può essere il vostro rappresentante più fedele, a patto che sia fatto bene. Concentratevi sui punti essenziali

Dettagli

PROJECT MANAGEMENT CORSO DI PREPARAZIONE ALLA CERTIFICAZIONE PMP

PROJECT MANAGEMENT CORSO DI PREPARAZIONE ALLA CERTIFICAZIONE PMP www.formazione.ilsole24ore.com PROJECT MANAGEMENT CORSO DI PREPARAZIONE ALLA CERTIFICAZIONE PMP ROMA, DAL 19 NOVEMBRE 2012-1 a edizione MASTER DI SPECIALIZZAZIONE In collaborazione con: PER PROFESSIONISTI

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

UNIVERSITA DI PISA FACOLTA DI INGEGNERIA CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA ELETTRONICA ANNO ACCADEMICO 2004-2005 TESI DI LAUREA

UNIVERSITA DI PISA FACOLTA DI INGEGNERIA CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA ELETTRONICA ANNO ACCADEMICO 2004-2005 TESI DI LAUREA UNIVERSITA DI PISA FACOLTA DI INGEGNERIA CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA ELETTRONICA ANNO ACCADEMICO 2004-2005 TESI DI LAUREA SVILUPPO DI METODI DECONVOLUTIVI PER L INDIVIDUAZIONE DI SORGENTI INDIPENDENTI

Dettagli