CARTOON FESTIVAL - MAV DI ERCOLANO ANIMAV. Prima Edizione 24, 25, 26 settembre 2010

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CARTOON FESTIVAL - MAV DI ERCOLANO ANIMAV. Prima Edizione 24, 25, 26 settembre 2010"

Transcript

1 CARTOON FESTIVAL - MAV DI ERCOLANO ANIMAV Prima Edizione 24, 25, 26 settembre 2010 ideazione e direzione: Mario Serenellini concorso: l Unità d Italia in 150 secondi presidente onorario Maurizio Nichetti Festival internazionale con il meglio del cinema d animazione, AniMav si rivolge al pubblico infantile e adulto, creando occasioni d incontro con gli autori: quest anno, Maurizio Nichetti e, via satellite, Guido Manuli e Bruno Bozzetto, nominato 20 anni fa all Oscar per il cortometraggio Cavallette (riproposto nella serata-omaggio al decano del cartoon). Alla sua prima edizione, il Festival lancia inoltre un concorso internazionale a premi, l Unità d Italia in 150 secondi, in vista delle celebrazioni del 2011: i vincitori saranno premiati a Ercolano l anno prossimo, nel corso della seconda edizione. Appuntamento annuale con i maestri dell animazione e le novità del settore, molte in anteprima, il Festival di Ercolano non soltanto arricchisce l offerta cinematografica di altre rassegne a Napoli e in Campania ma, nell area specifica del cartoon, mercato in crescente espansione, su piccolo e su grande schermo, viene a colmare il vuoto lasciato da Cartoons on the Bay, trasferitosi da due anni in Liguria, dopo dieci edizioni tra Salerno e la costa amalfitana, da Amalfi a Positano. In un momento in cui l animazione è diventata la punta avanzata della ricerca cinematografica, territorio di sperimentazioni e fantasie-limite (alla base deltra volgente successo di Avatar),il cartoon come laterza dimensione del 3D stereoscopico si rivela strumento di comunicazione e esplorazione quanto mai congeniale al MAV, Museo di Archeologia Virtuale, che fin dalla sua creazione, due anni fa, ha fatto della virtualità l anello di congiunzione tra passato remoto e futuro prossimo, tra immaginazione e ricostruzione scientifica, tra ignoto e conoscenza. 1

2 PROGRAMMA Alla sua prima edizione, la tre giorni di cartoon si articola in sei programmi per le scuole(nelle mattine di venerdì e sabato), un anteprima (preceduta da performance di cinema/danza) la domenica mattina, treserate speciali con lungometraggi, selezioni-oscar, incontri con gli autori, comiche finali e iniziali, tre mostre e un concorso, L unità d Italia in 150 secondi. SPAZIO SCUOLE Il meglio del meglio del corto: francese, spagnolo, italiano, canadese, russo, statunitense. Inoltre programmi mattutini, venerdì 24, un giro del mondo di Capolavori in breve: presentati e condotti da Mario Serenellini accompagnamento musicale di Kihye Nam di Sonlyre In altri tre programmi mattutini, Laboratori aperti, sabato 25, viaggio nell altra metà del cartoon, che non è solo evasione e divertimento, ma anche riflessione e intervento sulla realtà sociale. A Palermo, Larcadarte ne ha fatto uno strumento di sensibilizzazione sul fronte della realtà più aspra: disoccupazione e mafia. E in Francia, all interno dei laboratori da lei ideati e condotti, nelle scuole e nelle prigioni, Juliette Marchandè ricorsa al cartoon nella pratica didattica e nell opera di recupero dell aggregazione sociale. Incontri condotti da Alessandra Viola e Juliette Marchand. Coordina Betty Bonomo. 2

3 venerdi 24, ore 10 CAPOLAVORI IN BREVE 1 dalla FRANCIA In cinque titoli (dal programma speciale France frou frou del Taormina Film Fest 2009), un assaggio prezioso dell animazione d Oltralpe e di due Scuole tra le più creative, la Poudrière e la Supinfocom di Valenciennes. La queue de la souris (La coda del topo) di Benjamin Renner, 2007, colore, D impressionante perizia tecnica, la sfida Davide-Golia tra un topino e un leone gigantesco. Il giovane autore, studente della Poudrière, limita gli effetti all essenzialità di giochi grafici e ritmo, con evidente richiamo adécoupage e ombre cinesi del primo Michel Ocelot. Omaggio a la poudrière. Cartoon d or (Oscar europeo dell animazione) al Cartoon Forum Dog Days (Giorni da cani) di Geoffroy de Crécy, 2006, colore, Increscioso scambiotra una vivace neonata di rango borghese e il cucciolo d una famiglia di villici: la bambina intraprenderà così la carriera delle passerelle canine e il cagnetto riceverà un educazione di classe, fino agli studi universitari e alla laurea. In uno spassoso 3D, le estreme conseguenze di test esistenziali illustrati da film come Toto le héros. Une histoire vertébrale (Una storia vertebrale) di Jérémy Clapin, 2004, colore, Lui è piegato a angolo retto in avanti, la faccia che guarda per terra, lei è piegata a angolo retto all indietro, la faccia rivolta al cielo. Tra loro simmetrici, sarebbero la coppia perfetta. Ma anche se abitano nello stesso condominio e s incrociano per le scale, non si vedono mai, perché uno guarda in su e l altra in giù. Finché, un giorno... AP 2000 di Bail-Delpoux-Ebzant-Lauwick, 2000, 8. Spassoso catastrofico bellico con pulci nucleari in guerra contro micidiali antiparassitari: una sorta di Saddam-Bush sul groppone d un docile cane europeo. Trascrizione ludica e in 3D di sequenze d antologia, da L impero colpisce ancora al kung-fu, da Robocop a I magnifici sette, all effetto bullet-time di Matrix. Entusiasmante film di fin d études. Omaggio alla supinfocom. Premiato a Clermont-Ferrand Versusdi Cafflaux-Noël-Salas, 2005, colore, Su due isole sperdute in mezzo all Oceano, due clan di samurai sono in lotta perpetua per contendersi l isoletta di mezzo. In un perfetto 3D, l assurdità e la stupidità della guerra, stile I due castelli o Cavallette di Bruno Bozzetto. Omaggio alla supinfocom. 3

4 venerdi 24, ore 11 CAPOLAVORI IN BREVE 2 da SPAGNA,RUSSIA, FRANCIA Per i piccolissimi, panoramica imbizzarrita, con un omaggio al russo Konstantin Bronzit, celebrato nel 2008 al torinese Sottodiciotto. Film da:arcipelago, Taormina Film Fest, Cartoons on the Bay 2010, Cartoon Forum 2007, Festival internazionali di Mosca, del Court métrage di Clermont-Ferrand, del Film d animation di Annecy. La dama y la muerte di Javier Recio Gracia, colore, 2009, 8. Tra al di là e al di qua,una corrida a tre, in 3D:un anziana sulla soglia, la morte puntuale e un medico ostinato. Da morir dal ridere. La niña que tenìa una sola oreja di Alvaro Leon, colore, 2009, 13. Una fiaba materna per spiegare alla bambina perché ha un solo orecchio: poetico racconto dalle suggestive soluzioni grafiche, viavai tra decoupage e disegni animati d immediatezza infantile. Bozhestvo (La divinità) di Konstantin Bronzit, Russia, 2003, 4. Reincarnazione strategica, e in 3D, per sfuggire a un fastidio molto terreno. Premio Speciale della Giuria al Festival di Mosca Au bout du monde di Konstantin Bronzit, Francia/Russia, 1998, 7. Il destino pendolarmente catastrofico d una casetta in bilico sul picco d una collina (come la baita nella Febbre dell oro). Il corto comico più premiato al mondo. Bingo Bongo! 01 di Federico Vitali, 2007, colore, 6.Primo e ultimo: un promo di serie (26x6 ) rimasto promo. Dall autore delle fulminee Sales Blagues, la fuga epocale d un ladro di polli inseguito dal resto della fattoria: mastino, coniglio, anatre a razzo. Un delirio d azione e di gags. venerdì 24, ore 12 CAPOLAVORI IN BREVE 3 da CANADA, USA, ITALIA, FRANCIA La produzione animata a vocazione parodistica, d ispirazione surreale e fiabesca. Con due diverse saghe pennute e due Belle addormentate a confronto, una francese, l altra canadese, entrambe refrattarie a risvegli nella realtà. E un particolare omaggio alla Scuola francese La Fabrique. Film da: edizioni 2010 di Arcipelago, Salento Finibus Terrae, Cinema di Frontiera di Marzamemi, Huatulco Film&Food Festival (Messico). Pixels di Patrick Jean, Francia, 2010, colore, 3. Tu sei pixel e in pixel ritornerai...aggiornamento del memento biblico all attuale universo di immagini, fatto di immagini, vampirizzato dalle immagini, cioè da una moltitudine di pixel. 4

5 Kroak-Fishing Trip di Julie Rembauville e Nicolas Bianco, Francia, 2008, colore, 3. Pesca di routine per lo sfortunato Kroak: un calzino, un frigo, una tavola apparecchiata, mai un pesce che abbocchi. Ma stavolta... Train en folie di Cordell Barker, Canada, 2008, colore, 9. Una mucca caracollante lungo un lunghissimo binario, un treno a vapore che sopraggiunge, un avventura delirante del più scatenato cartoonist canadese. Il pianetta perfetto di Astutillo Smeriglia, Italia, 2010, colore, 8. Un pianeta dove fa sempre bel tempo, i soldi crescono sugli alberi e i semafori sono sempre verdi. Ma... Premiato a Arcipelago Les oiseaux en cage ne peuvent pas volerdi Luis Briceno, Francia, 1999, 3. La plastilina più favolosa al servizio di volatili inquieti e inquietanti. Pigeon impossibledi Lucas Martell, Usa, 2009, colore, Che fare quando un piccione impiccione s infila dentro l ipertecnologica valigetta governativa con apparecchiatura nucleare, mettendosi a beccare alla rinfusa i pulsanti? Un Dottor Stranamore versione pennuta. Premio del miglior cortometraggio al Film & Food Festival di Huatulco, Mexico. La belle au bois d or (La Bella Dimenticata nel bosco) di Bernard Palacios, Francia, 2001, colore, Variazione sul tema della Bella Addormentata, assaggio sentimentale e poetico prima dell irresistibile parodia in Isabelle au bois dormant di Claude Cloutier. OMAGGIO A LA FABRIQUE. Isabelle au bois dormant (Isabella addormentata nel bosco) di Claude Cloutier, Canada, 2008, colore, 10. Anche il Principe Carlo d Inghilterra s affretta a cavallo, magari in modo maldestro, assai poco regale, per adempiere al compito dell aristocratico risveglio della Bella Addormentata: che stavolta, però, più che un sogno, è un incubo. Premiato a Clermont-Ferrand e a Annecy. 5

6 sabato 25, ore 10 LABORATORIO APERTO 1/BABY TOONS ANTEPRIME Giovanni e Paolo e il mistero dei Pupi, di Rosalba Vitellaro, disegni animati, colore e BN, 2010, 26. Omaggio alla memoria di Falcone e Borsellino, il film, coprodotto da Raifiction, illustra alle giovani generazioni il significato del sacrificio dei due giudici: ambientato nella Palermo anni 50, racconta la storia di due ragazzini, Giovanni e Paolo, che liberano il quartiere dalla minaccia di un mago che ruba l anima trasformando le persone in marionette: i due taglieranno i fili, restituendo alla gente dignità e coraggio. Cartoons realizzati dai bambini. Dai laboratori nelle scuole elementari, nel quadro dei programmi d istruzione previsti dal governo francese, una selezione dei lavori eseguiti sotto la guida di Juliette Marchand: City Paradise (2 ), Derniers souhaits (3 ), Lili et le robot (3 ), J'ai faim (5 ). Incontri condotti da Alessandra Viola e Juliette Marchand. Coordina Betty Bonomo. sabato 25, ore 11 LABORATORIO APERTO 2/CARTOON SOCIALE ANTEPRIME Pietramare, di Alessandra Viola e Rosalba Vitellaro, dal vero e disegni animati, colore e BN, 2010, estratto di 20. Film-denuncia sullo sfruttamento inumano subito per generazioni nelle cave di pietra pomice a Lipari, tra morti bianche e malattie nere (la silicosi) fino all attuale, drammatica disoccupazione, da quando la zona è stata proclamata patrimonio dell umanità. Ma non è l uomo, prima di tutto, patrimonio dell umanità? Tra testimonianze e interviste ai superstiti e incisivi interventi grafici, un film denso di dolore e d interrogativi. Cartoons realizzati dai detenuti. Dai laboratori nelle carceri, nel quadro dei programmi d istruzione previsti dal governo francese, una selezione dei lavori eseguiti sotto la guida di Juliette Marchand: L'imprévu(8 ),Loin de toi (9 ). Incontri condotti daalessandra Viola e Juliette Marchand. Coordina Betty Bonomo. 6 sabato 25, ore 12 LABORATORIO APERTO 3/CARTOLINE-CARTOON Lacreme napulitane, di Francesco Satta, 2007, colore, ConAntonio Allocca, Dario Oppido. Viaggio Napoli-Milano, la sera di Natale: faccia a faccia, un napoletano verace e un meneghino tenace. Sul fondo, scorre l Italia delle cartoline illustrate d una volta Due making of: l Italia attraversata dai trenini elettrici e un viaggio immobile dietro le quinte. Francesco Satta nato nel 1967 in Sardegna, a Orosei, giornalista, autore e traduttore di fumetti, sceneggiatore (Monsieur Bordigon, Pranzo di famiglia, Pino La Tigre, storie disegnate da Sara Colaone), ha co-diretto il cartoon tratto da Monsieur Bordigon. Il corto Lacreme napulitane è il suo primo film. Incontro condotto dafrancesco Satta. Coordina Betty Bonomo.

7 domenica 26, ore 11 DELIZIE & PRIMIZIE L anteprima per il Sud d Italia di uno dei magnifici sette titoli internazionali in concorso al Festival du Film d Animation a Annecy In Francia, è stato uno dei successi di Natale: uscito in 330 sale, ha richiamato 500mila spettatori. ore NAT E IL SEGRETO DI ELEONORA di Dominique Monféry, disegni di Rébecca Dautremer, Francia-Italia, 2009, colore, 80. Eleonora, la zia di Nat, che a 6 anni non sa ancora leggere, gli lascia in eredità la biblioteca con centinaia di libri illustrati, e un segreto.a notte fonda, i minuscoli eroi delle fiabe, la deliziosa Alice, la fata cattiva Carabosse, il terribile Capitan Uncino,escono dalle pagine e avvertono Nat del grande pericolo che corrono: quello di sparire per sempre. Per salvare i suoi minuscoli amici e le loro storie, Nat, reso anche lui minuscolo dalla fata Carabosse... Il regista, Dominique Monféry, è lo stesso di Destino (presentato sabato sera in Cartoons da Oscar ). SERATE SPECIALI venerdì 24, ore SERATA NICHETTI-MANULI ore Maurizio Nichetti e madrina inaugurano ufficialmente il Festival ore Incontro conmaurizio Nichetti e Guido Manuli(in collegamento via satellite con Annecy), condotto da Mario Serenellini ore VOLERE VOLARE di Maurizio Nichetti e Guido Manuli, Italia, 1991, colore,98. Con Maurizio Nichetti, Angela Finocchiaro, Patrizio Roversi. Dr Jekil/Mr Hide del cuore, il protagonista si trasforma in cartoon sotto gli effetti della passione amorosa. Il film che ha fatto di Nichetti un pupazzetto animato e di Manuli il suo Geppetto a matita.oltre a condividere la regia, Manuli firma la neo-identità formato ridotto dell attore-regista, il Nichetti di cartoon: una specie di Titti miope e spiumato, a parte baffoni e ciuffo fiammanti, un Topolino nuderello e intellettuale (Nickey Mouse?) in guanti gialli, scarpe arrotondate e codino. ore comica finalesolo un bacio...di Guido Manuli, Italia, 1983, colore,5 30.Attratto da malsana passione per Biancaneve, un disegnatore la insegue nell unico modo possibile, trasformandosi in disegno animato, ma incorrendo così nella rabbia vendicativa dei gelosissimi nanetti, armati di micidiali piccozze. È il corto all origine dell idea di Volere volare, storia di una metamorfosi amorosa, in cui culmina la collaborazione iniziata nel 1970 negli Studi Bozzetto, dove Manuli e Nichetti han lavorato insieme per otto anni.premio speciale a Annecy 83. 7

8 sabato 25, ore OSCAR SOTTO IL VULCANO Ore CARTOON & DANZA Pretty Big Digdi Anne Troake, Canada, colore, 2003, 4.Tre gru cingolate, quattro minuti esilaranti. Il corto della coreografa Anne Troake sposa la grazia della danza all imponenza tecnologica di tre scavatrici idrauliche, impegnate in un "pas de trois" perfettamente all unisono. Balletto meccanico che avrebbe fatto la gioia di Depero e di Léger, il film registra una performance di mostruosa levità, pari alla purezza mastodontica degli ippopotami ballerini nella Danza delle ore di Fantasia. Anche qui il gioco nasce dalla sorpresa del pachiderma addomesticato fino alla metamorfosi, del gigante (stavolta meccanico) vezzosamente sulle punte. Premio speciale della Giuria al FIFA (Festival International du Film sur l Art) di Montreal2004. Kihye Nam, coreografa e danzatrice della Compagnie de Danse Arc-enfer, si esibisce in passi di danza classica durante la proiezione-bis del filmato, evidenziando le figure coreografiche cui sono stati assoggettati i tre colossi meccanici. ore anteprima italiana CARTOONSDA OSCAR Passerella di corti premiati con l ambita statuetta hollywoodiana o con l Oscar europeo o con la Palme d or o anche non premiati, ma, per noi, Oscar ideali, come l opera prima di Tim Burton, Vincent, o quel raro film-zombi che è Destino, progettato nel 54 dal megalomane Salvador Dalì con il sognatore Walt Disney, interrotto sul nascere, risuscitato e divenuto realtà all alba del nuovo millennio. Il brutto anatroccolodi Jack Cutting (Walt Disney Productions), 1939, colore, 8. È una delle più celebrisilly Symphoniesdegli Studi Disney. Uscita in sala il 7 aprile 1939, lontanamente ispirata alla fiaba di Hans Christian Andersen, è la storia d un neonato anomalo in una covata d anatra, perciò respinto da madre e fratellini.un capolavoro dell animazione, ma bersaglio di ripetute critiche per i sottintesi razzisti, non si sa quanto inconsapevoli in piena epoca ariana.oscar Harpyadi Raoul Servais, Belgio, 1979, colore, 9. Durante una passeggiata notturna, Monsieur Oscar ètestimone d una aggressione: intervieneprontamente e scopre, stupefatto, di aver salvato un autentica arpia.seguiranno giorni, e notti, d incubo. Uno dei vertici del maestro dell animazione belga, cui rinvia, nel soggetto e nello sviluppo della storia, Jenifer di Dario Argento, tassello della prima seriedei Masters of horror(2005). Palme d or al Festival di Cannes Vincentdi Tim Burton (Walt DisneyProductions),1982,B/N,6.Voce narrante: Vincent Price.Storia di un ragazzino, pallido e malaticcio, Vincent Malloy,il cui immaginario è monopolizzato dal divo horror Vincent Price e dallo scrittore oltretombale EdgarAllan Poe:un bambino solitario e sognatore, estraneo al mondo reale. Il ritratto stesso di Tim Burton.Realizzato in stop motion e in 16mm all epoca in cui ancora lavorava come animatore alla Disney, questo corto è forse,insieme a Ed Wood, il film più direttamente personale e autobiografico dell autore di Edward mani di forbice e La fabbrica di cioccolato. 8

9 Destino di Dominique Monféry, da Dalì-Disney, Francia, colore, 2003, 8.Viaggio onirico d una ballerina, trasportata dall onda malinconica e appassionata d una canzone spagnola,in un paesaggio desertico abitato da oggetti surreali. Sessant anni dopo il temerario progetto, rimasto incompiuto, di un cartoon Disney su disegni e sceneggiatura di Salvador Dalì (destinato a una sequel di Fantasia), la realizzazione fortemente voluta dal nipote Roy Disney, che rende magicamente col 2D elettronico le forme liquefatte e cangianti del pittore catalano. Dominique Monféry, che ha realizzato Destino negli Studi Disney di Parigi, è anche regista dellungometraggio Nat e il segreto di Eleonora, in anteprima domenica 26 mattina, alle 11. Fast Film di Virgil Widrich, Austria, 2003, colore, 14. Due anni e mezzo di lavoro, 65mila fotogrammi tratti da oltre 300 film, dagli inizi del cinema a oggi, stampati su cartoncini e ripiegati in modo da apparire oggetti animati, poi rifilmati a passo uno, la tecnica d animazione tradizionale: cavalcata nella storia del cinema sotto forma d inseguimento da tipico action movie hollywoodiano. Uno straordinario film-origami, evento del cinema animato.cartoon d or (Oscar europeo dell animazione) al Cartoon Forum di Santiago de Compostela. ore Comica finale Logorama di H5,François Alaux, Hervé de Crécy, Ludovic Houplain, 2009, 16'.Rocamboleschi inseguimenti e sparatorie all americana, crolli urbani con belve in fuga dallo zoo, fino al rituale terremoto in quel di Hollywood. Non è l ennesimo catastrofico Usa.La metropoli è infatti un cosmo esclusivamente pubblicitario, dove tutto è logo, marchio, icona commerciale. Realizzato con ritmi incalzanti e avvincenti colpi di scena o di spot, è un fantasy straordinario sull invasione marzianadi 2500 mascotte industriali, dal Lego a Levi s, a Emi, Apple, Pirelli, Jack Daniel s, il coccodrillino Lacoste, il bimbo Haribo, il coniglietto di Playboy, il panda Wwf. 0scar 2010 per il miglior corto d animazione,cartoon d Or al Magyar Cartoon Forum, premiato a Clermont-Ferrand e Annecy concorso estemporaneo per cinefili e pubblivori Gli spettatori del programma CARTOONS DA OSCAR potranno testare le loro conoscenze cinematografiche e pubblicitarie, cercando di individuare il maggior numero di celebri film (tra i 300 saccheggiati nel corto FAST FILM) e di marchi pubblicitari (tra i che appaiono in LOGORAMA). Per questo riceveranno un apposita scheda all ingresso in sala. I vincitori verranno premiati all anteprima di Pretty Big Dig e Nat e il segreto di Eleonora, in programma domenica 26 alle ore domenica 26, ore SERATA BOZZETTO ore comica iniziale Cavallette (Grasshoppers)di Bruno Bozzetto, colore, 1990, 9.In 9 minutil intera storia della specie umana, dalle caverne a oggi, guerra dopo guerra, da quella del fuoco a quelle di religione. Ogni volta, sulle distruzioni e le stragi, ricresce l erba, spontaneo trionfo vitale sull automatismo autodistruttivo dell uomo: Per la natura ammonisce l autore di questo Bignami pessimista e beffardo, nel grande orologio dell evoluzione terrestre, che cosa

10 rappresentano cinque o diecimila anni?una manciata di secondi. E l erba ricresce.nominato vent anni fa all Oscar per il miglior cortometraggio d animazione. ore Incontro con Bruno Bozzetto(in collegamento via satellite con Milano), condotto da Mario Serenellini ore WEST AND SODA di Bruno Bozzetto, Italia, 1965, colori, 86.Copia restaurata. Realizzato nel 1965, il lungometraggio d esordio di Bruno Bozzetto è, a colpi di gag e risate, il giustiziere del genere western: una parodia di cartoon che, all alba dell era-spaghetti (è dell anno prima Per un pugno di dollari di Sergio Leone), anticipa già il western-fagioli. Tra i collaboratori, alcune grandi firme del made in Italy a matita, da Guido Manuli a Giuseppe Laganà. 10

11 MOSTRE LE TAVOLE INEDITE PER IL FILM PASSIONI SCARPELLI A MATITA L altra metà del maestro della commedia all italiana In anteprima, le tavole - con dialoghi stavolta incorniciati dai balloon della narrazione a strisce - utilizzate per la realizzazione di Passioni, che doveva essere per Furio Scarpelli autore di soggetto e sceneggiatura, insieme al figlio Giacomo la prima opera completa, a 91 anni: per la prima volta disegnata, anziché scritta, dal maestro dimezzato della commedia all'italiana, che gli deve le sceneggiature, quasi sempre in coppia con Age, di capolavori come I soliti ignoti, La Grande Guerra, Tutti a casa, I mostri, Signore e signori, C eravamo tanto amati. In mostra, non solo le tavole di Passioni, il film disegnato di Scarpelli (come lui lo definiva), ma anche i disegni di una vita, realizzati per ogni film al momento della concezione di storie e personaggi ("L'immagine è al cuore della scrittura. I personaggi nascono prima con il disegno e poi con le parole"). Tra gli altri, un ritratto inedito della «collega» Suso Cecchi d Amico (anch essa scomparsa di recente), scarabocchiato su un foglietto durante una seduta di lavoro e prontamente recuperato nel cestino della spazzatura dalla giovane Caterina d Amico. Integra la mostra, in anteprima mondiale, una sintesi dipassioni, il film disegnato che il maestro della commedia all italiana stava realizzando, prima della scomparsa, il 28 aprile scorso: portato a termine dal figlio Giacomo e dal nipote Filiberto, il film uscirà a fine anno. Passioni, dal progetto di Furio Scarpelli (colore e BN, 2010, 10 ).Spagna 1937: amori incandescenti e divisi sullo sfondo della guerra civile. Disegni e sceneggiatura di Furio Scarpelli. Voci di Valerio Mastandrea, Alba Rohrwacher, Luca Zingaretti. PING PONG CINEMA-PITTURA-CINEMA BOMB ART LE PARETI ESPLOSE DI TOMMASO LIPARI Autore del clip Pop Corn Free Zone, comico horror sulla croccante masticazione delle platee, enfant prodige del cinema, oggi 25enne, Tommaso Lipari ha cambiato schermo: dalla tela della sala cinematografica alle tele della galleria d arte. Non proprio tele, perché il suo supporto principe è piuttosto la parete, alla quale fa aderire, in caleidoscopici ritagli, il linoleum, monocroma palude piatta e gommosa, su cui graffisce, incide e isola icone e simboli del nostro tempo. Procedimento (wall drawing) che mutua strategie e pratica più dal cinema che dall arte: a partire dalla messa a fuoco di una particolare scheggia di realtà, con relativo travelling sui singoli elementi che la compongono, fino al montaggio proprio in senso cinematografico che esaspera la sequenza di partenza, imprigionata in moviola. Un modo di riaffrontare la sfida del cinema, esplorando percorsi e linguaggi apparentemente diversi: promuovendo invece la parete, non a seriale superficie di graffitistici conformismi, ma a laboratorio visivo, a schermo interattivo, permanente ping pong di domande. 11

12 IL DIETRO LE QUINTE DI VOLERE VOLARE NICHETTI DI CARTONE DENTRO IL LABORATORIO A MATITA DEL FILM I rodovetri originali di Volere volare di Maurizio Nichetti e Guido Manuli. Making of del film, realizzato vent anni fa, uscito in Italia nel 1991, evento di AniMav sabato 25, alle Le metamorfosi del protagonista, da attore in carne e ossa a silhouette animata. CONCORSO l Unità d Italia in 150 secondi Nella prospettiva delle celebrazioni, nel 2011, del 150 dell Unità d Italia, Animav promuove un concorso internazionale per la realizzazione di un cortometraggio sul tema, della durata imperativa di 150 secondi (due minuti e mezzo), titoli di testa e di coda inclusi. Regolamento Libertà assoluta di tecniche di realizzazione (dal vero, animazione, flash...), di generi (ministorie, spot, trailer...), di lingua (se straniera, con sottotitoli italiani) Nessuna limitazione d età, possibilità di regie collettive e di laboratori scolastici. I lavori migliori verranno premiati e proiettati alla seconda edizione di Animav e in altri Festival internazionali che si stanno associando all iniziativa. ANIMAV Cartoon Festival di Ercolano, Prima Edizione ( settembre 2010) Ideazione e Direzione: Mario Serenellini Assistenti alla Direzione: Betty Bonomo, Tommaso Lipari Organizzazione: MAV Museo Archeologico Virtuale (direttore Ciro Cacciola) e dindodo, Paris Coordinatrice organizzativa e Comunicazione: Mariangela Acunzo Collaborazioni: Ministère des Affaires Etrangères et Européennes, Festival International du Film d Animation di Annecy, Festival International du Court Métrage di Clermont-Ferrand, NFB/National Film Board of Canada,Salento Finibus Terrae, Arcipelago di Roma, Taormina Film Fest, Cinema di Frontiera di Marzamemi,Canal +, CNC, Bendico, Fondazione Cineteca Italiana di Milano, Mediateca Regionale Toscana, Cartoon Media, Bref, Cartoons on the Bay, Alphanime Gaumont e Lanterna Magica di Torino La Direzione ringrazia in particolare: Stefano Martina, Francesco Martinotti, Antonio Pirozzi, Filiberto Scarpelli. 12

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente un grande evento mondiale una grande festa popolare Che cos è Far east Film Festival? Un grande evento popolare Far East

Dettagli

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS PIANO DI LETTURA dagli 11 anni DA CHE PARTE STARE ALBERTO MELIS Illustrazioni di Paolo D Altan Serie Rossa n 78 Pagine: 144 Codice: 566-3117-3 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTORE Alberto Melis, insegnante,

Dettagli

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 INDICE Le tante facce della documentazione Pag.3 Il progetto per lo sviluppo e l apprendimento

Dettagli

Istituto Comprensivo E. De Filippo

Istituto Comprensivo E. De Filippo Istituto Comprensivo E. De Filippo Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di primo grado Via degli Italici, 33 - tel. 0824-956054 fax 0824-957003 Morcone Bn (seconda annualità) Il tempo per leggere,

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte)

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte) La canzone dei colori Rosso rosso il cane che salta il fosso giallo giallo il gallo che va a cavallo blu blu la barca che va su e giù blu blu la barca che va su e giù Arancio arancio il grosso cappello

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

GRUPPO TEATRALE STAGIONE TEATRALE 2011-2012

GRUPPO TEATRALE STAGIONE TEATRALE 2011-2012 GRUPPO TEATRALE STAGIONE TEATRALE 2011-2012 Che gibilée per quatter ghej! Con tutt el ben che te voeuri Il mercante di schiavi Qui si fa l Italia L ultimo arrivato e tutti sognano Chi la fa la spunti Chi

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07 GRUPPO ANNI 3 Novembre- maggio Documentazione a cura di Quaglietta Marica Per sviluppare Pensiero creativo e divergente Per divenire

Dettagli

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS MA IL CIELO È SEMPRE PIÙ BLU di Rino Gaetano Didattizzazione di Greta Mazzocato Univerisità Ca Foscari di Venezia Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano

Dettagli

El lugar de las fresas

El lugar de las fresas El lugar de las fresas Il luogo delle fragole Un anziana contadina italiana dedita al lavoro, un immigrato marrocchino appena arrivato in Italia, una giovane cineasta spagnola; Da un incontro casuale al

Dettagli

Liceo Mazzini - La Spezia a. s. 2010/11. classe 3 A Docente: Amadei Simonetta Laboratorio della comunicazione

Liceo Mazzini - La Spezia a. s. 2010/11. classe 3 A Docente: Amadei Simonetta Laboratorio della comunicazione Liceo Mazzini - La Spezia a. s. /11 classe 3 A Docente: Amadei Simonetta Laboratorio della comunicazione Nell ambito della programmazione di Laboratorio della Comunicazione, la nostra classe ha svolto

Dettagli

2. Fabula e intreccio

2. Fabula e intreccio 2. Fabula e intreccio Abbiamo detto che un testo narrativo racconta una storia. Ora dobbiamo però precisare, all interno della storia, ciò che viene narrato e il modo in cui viene narrato. Bisogna infatti

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

LETTURE PER L'INFANZIA (dai 2 ANNI)

LETTURE PER L'INFANZIA (dai 2 ANNI) LETTURE PER L'INFANZIA (dai 2 ANNI) STORIE PICCINE PICCIO' (dai 2 ai 5 anni) Una selezione di storie adatte ai piu' piccoli. Libri per giocare, libri da guardare da gustare e ascoltare. Un momento di condivisione

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con:

La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con: La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con: V E NIDO DIPARTIMENTO MATERNO INFANTILE R ENTI LOCALI T QUARTIERE I C SCUOLA DELL INFANZIA FAMIGLIA

Dettagli

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa

Il colore dei miei pensieri. Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa Il colore dei miei pensieri Pierluigi De Rosa 2007 Scrivere.info Tutti i diritti di riproduzione, con qualsiasi mezzo, sono riservati. In copertina: Yacht

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA

PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA Progetto in rete degli Istituti Comprensivi di: Fumane, Negrar, Peri, Pescantina, S. Ambrogio di Valpolicella, S. Pietro in Cariano. Circolo Didattico

Dettagli

Si parla di noi. Si gira in Toscana. Iniziative ed eventi

Si parla di noi. Si gira in Toscana. Iniziative ed eventi INDICE RASSEGNA STAMPA Si parla di noi Repubblica Firenze 27/03/2014 p. XIV KOREA FILM FESTIVAL 1 Nazione Massa Carrara Si gira in Toscana 27/03/2014 p. 26 Si cercano attori e comparse per un film che

Dettagli

" CI SON DUE COCCODRILLI... "

 CI SON DUE COCCODRILLI... PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2014-2015 " CI SON DUE COCCODRILLI... " Le attività in ordine all'insegnamento della religione cattolica, per coloro che se ne avvalgono, offrono

Dettagli

IL CORPO E LA SUA DANZA Primo percorso di formazione per atelieristi del movimento

IL CORPO E LA SUA DANZA Primo percorso di formazione per atelieristi del movimento Scritture di movimenti Autori bambine e bambini dai 5 ai 6 anni IL CORPO E LA SUA DANZA Primo percorso di formazione per atelieristi del movimento IL CORPO E LA SUA DANZA Incontri di studio per la formazione

Dettagli

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia Nel mondo ci sono 150 milioni di Italici: sono i cittadini italiani d origine, gli immigrati di prima e seconda generazione, i nuovi e vecchi emigrati e i loro discendenti,

Dettagli

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA Il Museo Diocesano di Catania desidera, anche quest anno, proseguire con le scuole l impegno e la ricerca educativa con particolare attenzione ai Beni Culturali, Artistici e Ambientali. L alleanza fra

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche

Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche Strumenti per la didattica, l educazione, la riabilitazione, il recupero e il sostegno Collana diretta da Dario Ianes Rossana Colli e Cosetta Zanotti Giro,

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

PROGETTO internazionale di TEATRODANZA 26/ 31 maggio 2014 TEATRO MASSIMO DI CAGLIARI A cura di Ars et Inventio

PROGETTO internazionale di TEATRODANZA 26/ 31 maggio 2014 TEATRO MASSIMO DI CAGLIARI A cura di Ars et Inventio GENER-AZIONI PROGETTO internazionale di TEATRODANZA 26/ 31 maggio 2014 TEATRO MASSIMO DI CAGLIARI A cura di Ars et Inventio Con il sostegno di Circuito Regionale Danza in Sardegna, Associazione Enti Locali

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

Notte Europea dei Ricercatori a L Aquila il 26 settembre

Notte Europea dei Ricercatori a L Aquila il 26 settembre giovedì, luglio 10th, 2014 10:06 AM Contatti Meteo Attualita Esteri Politica Economia e Finanza Cultura e Spettacolo Scienza e medicina PANDORA laboratori di visioni Notte Europea dei Ricercatori a L Aquila

Dettagli

IO CI SARÒ. dai 9 anni LIA LEVI. Illustrazioni di Donata Pizzato Serie Arancio n 145 Pagine: 192 Codice: 566-3210-1 Anno di pubblicazione: 2013

IO CI SARÒ. dai 9 anni LIA LEVI. Illustrazioni di Donata Pizzato Serie Arancio n 145 Pagine: 192 Codice: 566-3210-1 Anno di pubblicazione: 2013 PIANO DI IO CI SARÒ LIA LEVI LETTURA dai 9 anni Illustrazioni di Donata Pizzato Serie Arancio n 145 Pagine: 192 Codice: 566-3210-1 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTRICE Lia Levi è oggi una delle più affermate

Dettagli

Un allegro pomeriggio con Giulio Coniglio

Un allegro pomeriggio con Giulio Coniglio Scuola aperta 2015 Un allegro pomeriggio con Giulio Coniglio alla scoperta dell Asilo di Follina... l Asilo di Follina: LINEE PEDAGOGICO EDUCATIVE IL PROGETTO EDUCATIVO DIDATTICO. Il curricolo della scuola

Dettagli

La realtà non è come ci appare. carlo rovelli

La realtà non è come ci appare. carlo rovelli La realtà non è come ci appare carlo rovelli 450 a.e.v. Anassimandro cielo terra Anassimandro ridisegna la struttura del mondo Modifica il quadro concettuale in termine del quali comprendiamo i fenomeni

Dettagli

Frisch. unità 1. 1 Leggi il testo

Frisch. unità 1. 1 Leggi il testo unità 1 1 Leggi il testo Frisch Frisch era un abitudinario, come lo sono del resto quasi tutte le persone della sua età. Ogni mattina nei tre giorni che passava alla villa si alzava puntualmente alle sette

Dettagli

Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Anno di produzione 2014 Tecnica mista su cartoncino Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro

Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Anno di produzione 2014 Tecnica mista su cartoncino Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro Tavola n. 30 Titolo: Presunte avventure di Lucrezia e Cesare Dimensioni: 50 cm x 35 cm Costo: 2625 euro Tavola

Dettagli

INCONTRI e LABORATORI INTERCULTURALI per l anno scolastico 2011-12. Un Mondo Di Feste

INCONTRI e LABORATORI INTERCULTURALI per l anno scolastico 2011-12. Un Mondo Di Feste INCONTRI e LABORATORI INTERCULTURALI per l anno scolastico 2011-12 Un Mondo Di Feste Proposta di progetto e preventivo economico a cura dell Area Intercultura della Cooperativa Sociale Apriti Sesamo. 1

Dettagli

Sardegna. della memoria. Collana diretta da. Romano Cannas. Gli Archivi. Su Balente e sa Emina. con Michelangelo Pira

Sardegna. della memoria. Collana diretta da. Romano Cannas. Gli Archivi. Su Balente e sa Emina. con Michelangelo Pira Sardegna Gli Archivi della memoria Collana diretta da Romano Cannas Su Balente e sa Emina con Michelangelo Pira presentazione di Bachisio Bandinu Gli Archivi della memoria Collana diretta da Romano Cannas

Dettagli

Se dico la parola TEMPO che cosa ti viene in mente?

Se dico la parola TEMPO che cosa ti viene in mente? Se dico la parola TEMPO che cosa ti viene in mente? Ognuno di noi ha espresso le proprie opinioni, poi la maestra le ha lette ad alta voce. Eravamo proprio curiosi di conoscere le idee ti tutti! Ecco tutti

Dettagli

IL RIMARIO IL RICALCO

IL RIMARIO IL RICALCO Preparare un rimario: IL RIMARIO - gli alunni, a coppie o singolarmente, scrivono su un foglio alcune parole con una determinata rima; - singolarmente, scelgono uno dei fogli preparati e compongono nonsense

Dettagli

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche:

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche: PREMESSA Insignita della Medaglia d Argento al Valor Militare della Resistenza, Pistoia, al pari di altre città toscane, è stata teatro di avvenimenti tragici, la maggior parte dei quali intercorsi tra

Dettagli

Attorno alla Rupe. Rit.: uulla ullalala uullalala del lupo la forza nel branco sarà (2v.)

Attorno alla Rupe. Rit.: uulla ullalala uullalala del lupo la forza nel branco sarà (2v.) Attorno alla Rupe Attorno alla rupe orsù lupi andiam d'akela e Baloo or le voci ascoltiam del branco la forza in ciascun lupo sta del lupo la forza del branco sarà. Rit.: uulla ullalala uullalala del lupo

Dettagli

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE 25 foto di Sophie Anne Herin GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE ALTRE PAROLE PER DIRLO Diamo corpo e parola alla forza delle donne Libere di scegliere Libere di desiderare Libere di

Dettagli

Poco tempo dopo la sua costituzione, promossa dalle Generali nel 1890, l Anonima

Poco tempo dopo la sua costituzione, promossa dalle Generali nel 1890, l Anonima Boccasile e altri 110 L ANONImA GrANDINE NEGLI ANNI trenta Nella pagina a fronte, dall alto in senso orario: manifesto con disegno di Ballerio (1935); calendario murale e manifesto con illustrazione di

Dettagli

Corona Biblica. per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità

Corona Biblica. per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità Corona Biblica per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità Imprimatur S. E. Mons. Angelo Mascheroni, Ordinario Diocesano Curia Archiepiscopalis

Dettagli

Il ciclo di Arcabas LUNGO LA STRADA

Il ciclo di Arcabas LUNGO LA STRADA Il ciclo di Arcabas Arcabas è lo pseudonimo dell artista francese Jean Marie Pirot, nato nel 1926. Nella chiesa della Risurrezione a Torre de Roveri (BG) negli anni 1993-1994 ha realizzato un ciclo di

Dettagli

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD. LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO PER LA PRIMA VOLTA IN ITALIA UNA STRAORDINARIA MOSTRA CHE AFFRONTA IL TEMA DEL CIBO DAL PUNTO DI VISTA SCIENTIFICO, SVELANDONE TUTTI

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

ROVERETO: PERCORSO NELLE TRINCEE

ROVERETO: PERCORSO NELLE TRINCEE ROVERETO: PERCORSO NELLE TRINCEE Introduzione Il quindici e il sedici ottobre siamo andati in viaggio d'istruzione a Rovereto con la 3 C. Rovereto è una città a sud di Trento ricco di molte attrazioni

Dettagli

Comune di Rimini Direzione dei Servizi Educativi. Scuola infanzia Arcobaleno PROGETTO DIDATTICO

Comune di Rimini Direzione dei Servizi Educativi. Scuola infanzia Arcobaleno PROGETTO DIDATTICO Comune di Rimini Direzione dei Servizi Educativi Scuola infanzia Arcobaleno PROGETTO DIDATTICO SCUOLA INFANZIA ARCOBALENO PROGETTO DIDATTICO PREMESSA L azione del documentare necessita sempre di una fase

Dettagli

Scuola dell Infanzia H. C. Andersen Anno Scolastico 2012-2013 Sezione 2 mista Insegnanti: Martinelli, Tenace

Scuola dell Infanzia H. C. Andersen Anno Scolastico 2012-2013 Sezione 2 mista Insegnanti: Martinelli, Tenace Scuola dell Infanzia H. C. Andersen Anno Scolastico 2012-2013 Sezione 2 mista Insegnanti: Martinelli, Tenace Ogni giorno abbiamo modo di osservare come i bambini possiedono intuizioni geometriche, logiche

Dettagli

Fin dove andrà il clonaggio?

Fin dove andrà il clonaggio? Fin dove andrà il clonaggio? Mark Post, il padrone della sezione di fisiologia dell Università di Maastricht, nei Paesi Bassi, ha dichiarato durante una conferenza tenuta a Vancouver, in Canada, che aveva

Dettagli

Il carnevale degli animali. Grande fantasia zoologica

Il carnevale degli animali. Grande fantasia zoologica Il carnevale degli animali di Camille Saint Saёns Grande fantasia zoologica Per due pianoforti e piccola orchestra Obiettivi del nostro lavoro Imparare a riconoscere il timbro di alcuni strumenti musicali.

Dettagli

CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011

CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011 Roma CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011 Castel Sant Angelo Sala Paolina Mostra su Giuseppe Garibaldi Tutt altra

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

COSCIENZA COSMICA. FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto Comprensivo Statale PETRITOLI

COSCIENZA COSMICA. FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto Comprensivo Statale PETRITOLI COSCIENZA COSMICA FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? Dati identificativi ANNO SCOLASTICO periodo SCUOLA DOCENTI COINVOLTI ORDINE SCUOLA DESTINATARI FORMATRICI 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto

Dettagli

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA EDUCARE OGGI/9 A CURA DI ANNA TERESA Borrelli PREFAZIONE DI MATTEO Truffelli Amare e far AMARE GESÙ CONTRIBUTI DI: Marco Ghiazza Luca Marcelli Paolo e Rita Seghedoni Marcello Semeraro Lucio Soravito De

Dettagli

Soli eravamo e senza alcun sospetto... La psicoterapia della coppia e i suoi percorsi affettivi

Soli eravamo e senza alcun sospetto... La psicoterapia della coppia e i suoi percorsi affettivi ISIPSÉ Istituto di Specializzazione Scuola di Psicoterapia in Psicologia Psicoanalitica del Sé e Psicoanalisi Relazionale presenta il convegno internazionale Soli eravamo e senza alcun sospetto... La psicoterapia

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

Taranto in short. Bando

Taranto in short. Bando Taranto in short Bando L Associazione culturale Mente Acrobatica con il sostegno dell Associazione Palio di Taranto e del Castello Spagnolo di Statte, organizza per il mese di Luglio 2015 la seconda edizione

Dettagli

Classe V A a.s. 2012/2013 Liceo Classico Vitruvio Pollione

Classe V A a.s. 2012/2013 Liceo Classico Vitruvio Pollione Classe V A a.s. 2012/2013 Liceo Classico Vitruvio Pollione Algebra Geometria Il triangolo è una figura piana chiusa, delimitata da tre rette che si incontrano in tre vertici. I triangoli possono essere

Dettagli

LUPI DIETRO GLI ALBERI

LUPI DIETRO GLI ALBERI dai 7 anni LUPI DIETRO GLI ALBERI Roberta Grazzani Illustrazioni di Franca Trabacchi Serie Azzurra n 133 Pagine: 176 Codice: 978-88-566-2952-1 Anno di pubblicazione: 2014 L Autrice Scrittrice milanese

Dettagli

L UOMO IL CUI NOME È PRONUNCIATO

L UOMO IL CUI NOME È PRONUNCIATO 1 Enrico Strobino L UOMO IL CUI NOME È PRONUNCIATO Incontro immaginario tra Steve Reich e Gianni Rodari PREMESSA L esperienza che qui presento è stata realizzata nella classe 1aG della Scuola Media S.

Dettagli

L ultima cosa che ho visto

L ultima cosa che ho visto L ultima cosa che ho visto Cinzia Politi L ULTIMA COSA CHE HO VISTO www.booksprintedizioni.it Copyright 2012 Nome Autore Tutti i diritti riservati Dedicato a Sara, una giovane, grande donna CAPITOLO

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

Laboratorio lettura. 8) Gli animali del carro sono: Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. Veri

Laboratorio lettura. 8) Gli animali del carro sono: Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. Veri Laboratorio lettura Leggi il libro Ma dov è il Carnevale?, poi esegui le consegne. 1) Quali anilmali sono i protagonisti della storia? 2) Che cosa fanno tutto l anno? 3) Perché decidono di scappare dal

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

DALL ALTRA PARTE DEL MARE

DALL ALTRA PARTE DEL MARE PIANO DI LETTURA dai 9 anni DALL ALTRA PARTE DEL MARE ERMINIA DELL ORO Illustrazioni di Giulia Sagramola Serie Arancio n 149 Pagine: 128 Codice: 566-3278-1 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTRICE La scrittrice

Dettagli

Percorsi di matematica per il ripasso e il recupero

Percorsi di matematica per il ripasso e il recupero Giacomo Pagina Giovanna Patri Percorsi di matematica per il ripasso e il recupero 1 per la Scuola secondaria di secondo grado UNITÀ CMPIONE Edizioni del Quadrifoglio à t i n U 1 Insiemi La teoria degli

Dettagli

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia Scuola Primaria Istituto Casa San Giuseppe Suore Vocazioniste Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar Classe IV Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia È il 19 febbraio 2011

Dettagli

Il sei gennaio, c è la festa dell Epifania. In quel giorno la Befana, una buona vecchietta con una scopa fra le gambe, porta regali per i bambini.

Il sei gennaio, c è la festa dell Epifania. In quel giorno la Befana, una buona vecchietta con una scopa fra le gambe, porta regali per i bambini. A) Le feste italiane Naturalmente la più grande festa per i bambini e gli italiani è Natale. In Italia non mancano mai l albero di Natale, il presepio e molti regalini: la sera della Vigilia, il ventiquattro

Dettagli

Cultura, creatività e sviluppo sostenibile

Cultura, creatività e sviluppo sostenibile Cultura, creatività e sviluppo sostenibile Forse sarebbe necessario che iniziassi correggendo il titolo di questa mia breve introduzione: non cultura, creatività e sviluppo sostenibile, ma cultura globalizzata,

Dettagli

- GIOVEDÌ 9 APRILE DOMENICA 19 APRILE 2015 -

- GIOVEDÌ 9 APRILE DOMENICA 19 APRILE 2015 - COMUNICATO STAMPA PRESENTAZIONE DI UN ECCEZIONALE INSIEME DI CREAZIONI DI JEAN PROUVÉ E DI UNA SELEZIONE DI GIOIELLI E OROLOGI DA COLLEZIONE CHE SARANNO PROPOSTI NELLE PROSSIME ASTE. - GIOVEDÌ 9 APRILE

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere di salvaguardia della terra???

LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere di salvaguardia della terra??? DIREZIONE DIDATTICA DI MARANELLO SCUOLA DELL INFANZIA STATALE J.DA GORZANO PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere

Dettagli

IL CANE CHE NON SAPEVA ABBAIARE

IL CANE CHE NON SAPEVA ABBAIARE IL CANE CHE NON SAPEVA ABBAIARE C'era una volta un cane che non sapeva abbaiare. Non abbaiava, non miagolava, non muggiva, non nitriva, non sapeva fare nessun verso. Era un cagnetto solitario, chissà come

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Trasformazione attivo-passivo

Trasformazione attivo-passivo Trasformazione attivo-passivo E possibile trasformare una frase attiva in passiva quando: 1. il verbo è transitivo 2. il verbo è seguito dal complemento oggetto. Si procede in questo modo: 1. il soggetto

Dettagli

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE 66 Bologna, 11 febbraio 2015 MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE Per dare feste non serve sempre un motivo. Ma quelle di Meglio Così, il ciclo di eventi che si terrà a Bologna tra febbraio

Dettagli

Omegna.doc. Laboratorio Fotografico. missione 1 - paesaggio urbano-industriale: la IRMEL. a cura di FRANCESCO LILLO

Omegna.doc. Laboratorio Fotografico. missione 1 - paesaggio urbano-industriale: la IRMEL. a cura di FRANCESCO LILLO Laboratorio Fotografico Omegna.doc missione 1 - paesaggio urbano-industriale: la IRMEL a cura di FRANCESCO LILLO Associazione Culturale Mastronauta progetto PER FARE UN ALBERO Laboratorio Fotografico Omegna.doc

Dettagli

Scuola primaria di Avio Anno scolastico 2010-11 Classe IV^A Istituto Comprensivo di Avio Biblioteca Comunale di Avio. Quell imbroglione di Mazalorsa

Scuola primaria di Avio Anno scolastico 2010-11 Classe IV^A Istituto Comprensivo di Avio Biblioteca Comunale di Avio. Quell imbroglione di Mazalorsa Scuola primaria di Avio Anno scolastico 2010-11 Classe IV^A Istituto Comprensivo di Avio Biblioteca Comunale di Avio Quell imbroglione di Mazalorsa Autori e illustratori CAMPOSTRINI GABRIELE MABBONI EMILIANO

Dettagli

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore Sac. Don Giuseppe Pignataro L oratorio: centro del suo cuore L'anima del suo apostolato di sacerdote fu l'oratorio: soprattutto negli anni di Resina, a Villa Favorita per circa un decennio, dal 1957 al

Dettagli

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può!

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! Pag. 1/3 Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! (Articolo tratto da ALCER n 153 edizione 2010) Conoscere posti nuovi, nuove culture e relazionarsi con persone di altri paesi, di altre città

Dettagli

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, TEATRO LA DIDATTICA DEL FARE 1 BISOGNI Sulla scorta delle numerose riflessioni che da parecchi anni aleggiano sulla realtà

Dettagli

El valor de ser padre y de ser madre -----

El valor de ser padre y de ser madre ----- El valor de ser padre y de ser madre ----- San Luis, 27 de Octubre 2012 Vengo da un continente dove esiste una vera crisi della paternità. La figura del padre non è molto precisa, la sua autorità naturale

Dettagli

www.noinoncilasceremomai.it

www.noinoncilasceremomai.it www.noinoncilasceremomai.it Chi siamo: la storia Il progetto trae ispirazione dalla vita di Vigor Bovolenta e sua moglie Federica Lisi che hanno, con il loro amore, sfidato il destino e la vita stessa.

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

Analisi della comunicazione del gioco nella sua evoluzione

Analisi della comunicazione del gioco nella sua evoluzione Nel nostro Paese il gioco ha sempre avuto radici profonde - Caratteristiche degli italiani in genere - Fattori difficilmente riconducibili a valutazioni precise (dal momento che propensione al guadagno

Dettagli

UNA CANZONE IN CUI CREDERE 2015 Premio FriulAdria

UNA CANZONE IN CUI CREDERE 2015 Premio FriulAdria Radio Vigiova presenta UNA CANZONE IN CUI CREDERE 2015 Premio FriulAdria 3 edizione Contest Musicale Festival Biblico - REGOLAMENTO - ART.1_PARTECIPANTI UNA CANZONE IN CUI CREDERE 2015 è un contest musicale

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Crescere un bambino Indaco o Cristallo è un privilegio speciale in questo momento di turbolenze e cambiamenti. Come genitori, state contribuendo

Dettagli

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Il silenzio per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Istituto Comprensivo Monte S. Vito Scuola dell infanzia F.lli Grimm Gruppo dei bambini Farfalle Rosse (3 anni) Anno Scolastico 2010-2011 Ins. Gambadori

Dettagli