F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE"

Transcript

1 F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome GRASSINI, LAURA Indirizzo Via Napoli 01, 70127, Bari S. Spirito Telefono Fax Nazionalità Italiana Data di nascita 16 Agosto 1973 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTIVITA DIDATTICA Corsi universitari Date (da a) A.A Nome e indirizzo del datore di Politecnico di Bari, Via Orabona 4, 70100, Bari. Tipo di impiego Docente a contratto - Docente del corso Pianificazione Territoriale (6 CFU), Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria per la Tutela del Territorio. Date (da a) A.A Nome e indirizzo del datore di Politecnico di Bari, Via Orabona 4, 70100, Bari. Tipo di impiego Docente a contratto - Docente del corso Pianificazione Territoriale (6 CFU), Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria per la Tutela del Territorio. - Docente del corso Ingegneria del Territorio I nell ambito del Master in Pianificazione Territoriale e Ambientale (5 CFU). Date (da a) A.A Nome e indirizzo del datore di Politecnico di Bari, Via Orabona 4, 70100, Bari. Tipo di impiego Docente a contratto - Docente del corso Pianificazione Territoriale (9 CFU), Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Edile-Architettura. - Docente del corso Ingegneria del Territorio I nell ambito del Master in Pianificazione Territoriale e Ambientale (5 CFU). Pagina 1 - Curriculum vitae di

2 Date (da a) A.A Nome e indirizzo del datore di Politecnico di Bari, Via Orabona 4, 70100, Bari. Tipo di impiego Docente a contratto Docente del corso Ingegneria del Territorio I nell ambito del Master in Pianificazione Territoriale e Ambientale (5 CFU). Date (da a) A.A Nome e indirizzo del datore di Università degli Studi della Basilicata, Facoltà di Ingegneria, Via dell Ateneo Lucano 10, Campus di Macchia Romana, Potenza. Tipo di impiego Incarico di docenza Attività di docenza per il modulo Normativa sulle risorse idriche e ambientali nell ambito dell insegnamento Pianificazione dei Bacini idrografici (16 ore). Altri corsi Date (da a) Giugno 2008 Nome e indirizzo del datore di ARPA - Agenzia Ricerca e Produzione Avanzata Via Partenope, Napoli Tipo di azienda o settore Agenzia di Ricerca e Formazione dell Università di Napoli Tipo di impiego Incarico di docenza Attività di docenza sul tema della valutazione nei processi di pianificazione del territorio e della città nell ambito del Corso di Alta Formazione Governo del Territorio, Bari, Giugno Date (da a) Da Novembre 2007 Dicembre 2007 Nome e indirizzo del datore di Politecnico di Bari, Via Orabona 4, 70100, Bari. Tipo di impiego Incarico di docenza Attività di docenza sul tema della pianificazione strategica nell ambito del progetto Pan&Co Reti e percorsi per la co-pianificazione del territorio (finanziato a valere sul POR Puglia , Misura 5.3 azione a) rivolto a funzionari delle pubbliche amministrazioni e professionisti. Pagina 2 - Curriculum vitae di ATTIVITA DI RICERCA Date (da a) Da Gennaio 2005 a Febbraio 2011 Nome e indirizzo del datore di Dipartimento di Architettura e Urbanistica (DAU), Politecnico di Bari, Via Orabona 4, 70125, Bari Tipo di impiego Ricercatore a contratto e project manager nell ambito dei seguenti progetti finanziati dalla Commissione Europea nell Ambito del Sesto Programma Quadro: - ANTINOMOS - A Knowledge Network for Solving Real-Life Water Problems in Developing Countries: Bridging Contrasts (Azione Coordinata, Sub-Priority , Global Change and Ecosystems, Aprile 2007-Dicembre 2010); - MAI-TAI Managing water scarcity: Intelligent Tools and Cooperative Strategies (Azione Coordinata INCO-DEV, Marzo 2007-Febbraio 2011); - DIM-SUM Innovative Decision Making for Sustainable Management of Water in Developing Countries (STREP INCO-DEV, Gennaio 2005-Giugno 2009). Attività di ricerca e project management:

3 - Attività di ricerca relativa all analisi delle strutture e dei processi decisionali per la costruzione di politiche/programmi nel campo idrico, all analisi e alla sperimentazione di strumenti per la costruzione di decisioni partecipative nel suddetto campo, con specifico riferimento al contesto dei paesi in via di sviluppo (India, Messico, Sud Africa per il progetto ANTINOMOS, India e Cina per il progetto MAI-TAI; India, Indonesia, Malesia e Nepal per il progetto DIM-SUM). - Attività di project management: Project Manager dei progetti ANTINOMOS e MAI-TAI in riferimento alle attività del consorzio internazionale; Work Package Leader di specifiche attività dei tre progetti. - Membro del Joint Scientific Board del progetto DIM-SUM. Date (da a) Da Febbraio 2003 a Febbraio 2004 Nome e indirizzo del datore di University of British Columbia, Vancouver, Canada e Politecnico di Bari, Via Orabona 4, 70100, Bari Tipo di impiego Borsista di ricerca Svolgimento di attività di ricerca e perfezionamento presso la University of British Columbia, Vancouver, Canada. In particolare, svolgimento di ricerche sul tema della gestione dei conflitti ambientali. Date (da a) Da Novembre 1999 a Settembre 2003 Nome e indirizzo del datore di C.I.H.E.A.M. / IAM Bari Centre International de Hautes Etudes Agronomiques Méditerranéennes, Via Ceglie 9, Valenzano (BA) Tipo di azienda o settore Organismo Internazionale e Centro di formazione post-laurea Tipo di impiego Junior scientist nell ambito del progetto Europeo Agriculture and Urbanization in the Mediterranean Region: Enabling Policies for Sustainable Use of Soil and Water, finanziato dalla Commissione Europea come Azione Concertata nell ambito delle misure INCO-DC (Dg XII) del Quinto Programma Quadro della Ricerca Europea. Attività di ricerca e segretariato organizzativo di progetto: 1. Attività di ricerca: Svolgimento di analisi inerenti le politiche per la gestione sostenibile delle risorse ambientali nel Mediterraneo, con particolare riguardo a problemi di gestione delle risorse idriche e ai conflitti per l uso del suolo. Svolgimento di ricerche e sperimentazioni inerenti la gestione di forum per la costruzione di scenari ambientali nei paesi partner. 2. Segretariato organizzativo di progetto: Supporto nella programmazione e gestione delle attività scientifiche dell Azione nel suo complesso e nelle attività tecnico-amministrative: preparazione di report intermedi e finali; gestione delle relazioni con i partners; organizzazione e gestione di forum di partecipazione per la costruzione di scenari ambientali in Tunisia, Turchia e Marocco; organizzazione di tre conferenze internazionali in Tunisia, Turchia e Marocco, nonché cura dei relativi atti; redazione della Newsletter semestrale del progetto e gestione delle pagine web dello stesso. ATTIVITA DI CONSULENZA Date (da a) Nome e indirizzo del datore di Tipo di azienda o settore Tipo di impiego Da Gennaio 2010 in corso Comune di San Giovanni Rotondo Amministrazione comunale Incarico di consulenza Membro del Raggruppamento Temporaneo di Professionisti incaricato della redazione della Valutazione Ambientale Strategica del Piano Urbanistico Comunale di San Giovanni Rotondo. Date (da a) Nome e indirizzo del datore di Da Dicembre 2009 in corso Comune di Oria Pagina 3 - Curriculum vitae di

4 Tipo di azienda o settore Tipo di impiego Amministrazione comunale Incarico di consulenza Capogruppo del Raggruppamento Temporaneo di Professionisti incaricato della redazione della Valutazione Ambientale Strategica del Piano Urbanistico Comunale di Oria. Date (da a) Da Ottobre 2008 a Giugno 2009 Nome e indirizzo del datore di Comune di Bari, Ripartizione Programmazione Economica e Politiche Strutturali, Ufficio Unico del Piano Strategico, corso Vittorio Emanuele, 84, 70100, Bari Tipo di azienda o settore Pubblica Amministrazione Tipo di impiego Incarico di consulenza Valutazione Ambientale Strategica del Piano Strategico Metropoli Terra di Bari: redazione del Rapporto Ambientale, coordinamento delle consultazioni delle Autorità con competenze ambientali e del pubblico sul Rapporto Ambientale, attività tecnico-istruttoria per la valutazione degli esiti delle consultazioni, in collaborazione con l autorità competente regionale e predisposizione di un riscontro finale, cura dei rapporti tra Piano Strategico e autorità regionale competente per la VAS. Date (da a) Da Luglio 2008 a Marzo 2009 Nome e indirizzo del datore di Sogesid, via Calabria 35, Roma Tipo di azienda o settore Società di supporto delle Pubbliche Amministrazioni nel settore idrico Tipo di impiego Incarico di consulenza Valutazione Ambientale Strategica del Piano di Tutela delle Acque della Regione Puglia: Analisi dei possibili effetti del Piano di Tutela sui vari settori di governo del territorio, analisi delle ricadute ambientali delle principali azioni del Piano, valutazione delle scelte adottate dal Piano tra le alternative presentate nella fase di consultazione alla luce del criterio ambientale, con particolare riferimento alle misure di salvaguardia, alle soluzioni proposte per i recapiti finali dei depuratori, ai limiti allo scarico e ai trattamenti adeguati; supporto nella concertazione delle attività con l autorità competente regionale. Date (da a) Da Agosto 2007 a Settembre 2008 Nome e indirizzo del datore di Comune di Bari, corso Vittorio Emanuele, 84, 70100, Bari Tipo di azienda o settore Pubblica Amministrazione Tipo di impiego Incarico di consulenza Piano Strategico Metropoli Terra di Bari: Collaborazione alla redazione del Piano Strategico in qualità di componente dello Staff di Ricerca e Sviluppo Area Ambientale, profilo Architetto Pianificatore. In particolare, svolgimento di studi e analisi inerenti tematiche di sviluppo territoriale per l elaborazione della visione di sviluppo dell area metropolitana e elaborazione di studi di fattibilità da candidare a co-finanziamento dei Fondi Strutturali nell ambito della programmazione Date (da a) Giugno 2008 Nome e indirizzo del datore di Politecnico di Bari, Via Orabona 4, 70100, Bari. Tipo di impiego Incarico di affiancamento consulenziale Valutazione Ambientale Strategica del Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale di Foggia: Supporto della Provincia di Foggia nella redazione del Rapporto Ambientale, con specifico riferimento all elaborazione del piano di monitoraggio. Date (da a) Da Luglio 2006 a Giugno 2008 Pagina 4 - Curriculum vitae di

5 Nome e indirizzo del datore di Tipo di azienda o settore Tipo di impiego Sogesid, via Calabria 35, Roma Società di supporto delle Pubbliche Amministrazioni nel settore idrico Incarico di consulenza Progetto pilota sul recepimento della Direttiva CEE 2000/60 nel contesto regionale pugliese, con specifico riferimento all applicazione dell analisi economica: Realizzazione di studi e analisi e supporto metodologico e tecnico-scientifico finalizzato alla redazione di uno studio di fattibilità sul recepimento della direttiva sull intero territorio regionale e collaborazione alla realizzazione di un applicazione pilota dell analisi economica nel Salento. Date (da a) Da Ottobre 2004 a Luglio 2005 Nome e indirizzo del datore di Dipartimento di Architettura e Urbanistica, Politecnico di Bari, Via Orabona 4, 70100, Bari (convenzione tra Dipartimento di Architettura e Urbanistica e Provincia di Foggia) Tipo di azienda o settore Pubblica Amministrazione e Istituzione Universitaria Tipo di impiego Incarico di consulenza Attività di consultazione delle comunità locali nell ambito del Piano Territoriale di Coordinamento della Provincia di Foggia: Supporto della Provincia di Foggia nell allestimento di forum cittadini per l arricchimento delle visioni strategiche definite dalla bozza preliminare del PTCP e nella gestione di processi di costruzione partecipata di scenari strategici attraverso l uso di strumenti di interazione remota via internet; redazione di un report finale. Date (da a) Da Maggio 2004 a Novembre 2004 Nome e indirizzo del datore di Sogesid, via Calabria 35, Roma Tipo di azienda o settore Società di supporto delle Pubbliche Amministrazioni nel settore idrico Tipo di impiego Incarico di consulenza Piano di Tutela delle Acque della Regione Puglia: Realizzazione di studi e analisi per la redazione del Piano, con specifico riferimento alle analisi delle interazioni del Piano di Tutela con altri strumenti di pianificazione e programmazione della Regione Puglia e alla definizione delle strategie di azione per il conseguimento degli obiettivi di qualità dei corpi idrici; supporto metodologico e tecnico-scientifico nella definizione di modelli di analisi della vulnerabilità intrinseca dei corpi idrici sotterranei e della vulnerabilità indotta dalle attività antropiche collaborazione nella redazione delle relative mappe; collaborazione nella elaborazione del documento finale di Piano. Date (da a) Da Febbraio 2004 a Settembre 2004 Nome e indirizzo del datore di Politecnico di Bari, Via Orabona 4, 70100, Bari (convenzione tra Regione Puglia e Politecnico di Bari nell ambito del POR Puglia , Asse 7, misura 7.1) Tipo di impiego Incarico di collaborazione professionale Task Force per l assistenza dell Autorità Ambientale Regionale della Puglia nella valutazione degli aspetti ambientali e di sostenibilità degli interventi finanziati attraverso i Fondi Strutturali Europei (POR Puglia , Asse VII, misura 7.1): Supporto metodologico e tecnicoscientifico nella definizione di metodologie per l applicazione della Valutazione Ambientale Strategica al contesto regionale pugliese; svolgimento di analisi finalizzate alla valutazione e all integrazione degli indicatori ambientali di programma del POR; definizione di indicatori ambientali e strumenti metodologici per la valutazione degli aspetti ambientali e di sostenibilità ambientale delle trasformazioni dei contesti urbani; collaborazione nella redazione del report finale. Date (da a) Da Maggio 2000 a Settembre 2000 Nome e indirizzo del datore di Star Service, S.S. 100 Km.18, c/o Il Baricentro Torre B, Casamassima (BA) Pagina 5 - Curriculum vitae di

6 Tipo di azienda o settore Tipo di impiego Società di consulenza e di formazione Incarico di collaborazione professionale Progetto PASS-Scambi (Pubbliche Amministrazioni per lo Sviluppo del Sud) (ID 189) Conoscenza del Territorio ed Equità Fiscale, finanziato dal Fondo Sociale Europeo: Valutazione dei sistemi e delle procedure di gestione delle informazioni territoriali da parte del comune di Brindisi, in relazione al perseguimento di obiettivi di equità fiscale da parte della Pubblica Amministrazione. Date (da a) Da Gennaio 2000 a Marzo 2000 Nome e indirizzo del datore di Star Service, S.S. 100 Km.18, c/o Il Baricentro Torre B, Casamassima (BA) Tipo di azienda o settore Società di consulenza e di formazione Tipo di impiego Incarico di collaborazione professionale Progetto Pilota Urbano PROTAGONIST Pilot for the Recovery of Old Town Areas to Generate Occupation and New Initiatives in the Social and Touristic Sectors, finanziato della Commissione Europea: Realizzazione di studi e analisi finalizzate alla redazione del piano esecutivo strategico per la rivitalizzazione del centro storico del comune di Brindisi, in attuazione del Progetto Pilota Urbano. In particolare: identificazione, strutturazione e specificazione di azioni e progetti per la definizione del piano esecutivo strategico, con particolare riferimento agli aspetti di natura urbanistica e territoriale; supporto nell avvio di azioni e progetti, in particolare per quanto attiene gli aspetti di pianificazione territoriale e iniziative nell ambito del Quinto Programma Quadro della UE. Pagina 6 - Curriculum vitae di

7 ISTRUZIONE E FORMAZIONE Date (da a) Da Novembre 1999 a Maggio 2003 Nome e tipo di istituto di Università La Sapienza, Piazza Aldo Moro 5, 00185, Roma istruzione o formazione Qualifica conseguita Dottorato di ricerca in Tecnica Urbanistica Principali materie / abilità Discussione di una tesi di dottorato dal titolo Spazi di interazione tra locale e globale: Pianificazione professionali oggetto dello studio e pratiche di gestione delle risorse idriche in India (Tutor: prof. Enzo Scandurra) Livello nella classificazione Date (da a) Da Ottobre 1992 a Ottobre 1999 Nome e tipo di istituto di Politecnico di Bari, Facoltà di Ingegneria, Via Orabona 4, 70125, Bari istruzione o formazione Qualifica conseguita Laurea quinquennale in Ingegneria Edile (Orientamento Pianificazione e Progettazione Territoriale) Principali materie / abilità Discussione di una tesi di laurea dal titolo Pianificazione dell uso della risorsa idrica nei paesi in via professionali oggetto dello studio di sviluppo del Mediterraneo: Un caso di studio in Albania (Relatori: prof. Dino Borri, prof. Angela Barbanente, prof. Francesco Selicato). Livello nella classificazione 110/110 e lode e plauso della commissione Date (da a) Da Settembre 1996 a Febbraio 1997 Nome e tipo di istituto di University of Newcastle Upon Tyne, Department of Town and Country Planning, Claremont Tower, istruzione o formazione NE1 7RU, Newcastle Upon Tyne, UK Qualifica conseguita Certificato di superamento di alcuni esami del master in Town and Country Planning, all interno del protocollo di intesa ERASMUS per la mobilità degli studenti Principali materie / abilità Planning in Europe (TCP 804), Geographical Information Systems (TCP 808), Social theory and professionali oggetto dello studio the future of planning (TCP 301), Equal opportunities (TCP 308), Principles and practice of urban design (TCP 851) Livello nella classificazione Valutazioni secondo l European Credit Transfer System: TCP 301, 308, 804, 851: A (Excellent, cum laude); TCP 808: C (Good, medium) Date (da a) Settembre 1987 a Luglio 1992 Nome e tipo di istituto di Liceo scientifico A. Scacchi, c.so Cavour, Bari istruzione o formazione Qualifica conseguita Diploma di maturità scientifica Principali materie / abilità professionali oggetto dello studio Livello nella classificazione 60/60 Discipline scientifiche: matematica, fisica, chimica, scienze naturali; Discipline umanistiche: letteratura italiana e inglese, storia, storia dell arte, filosofia; Pagina 7 - Curriculum vitae di

8 CAPACITÀ E COMPETENZE PERSONALI PRIMA LINGUA Italiano ALTRE LINGUE Capacità di lettura Capacità di scrittura Capacità di espressione orale CAPACITÀ E COMPETENZE RELAZIONALI CAPACITÀ E COMPETENZE ORGANIZZATIVE CAPACITÀ E COMPETENZE TECNICHE CAPACITÀ E COMPETENZE ARTISTICHE ALTRE CAPACITÀ E COMPETENZE PATENTE O PATENTI Inglese Eccellente Eccellente Eccellente Ottime capacità di di gruppo e ottime capacità di relazione Forte motivazione all apprendimento e al di squadra Ottime capacità di comunicazione orale e scritto-grafica in italiano e in inglese Tali competenze sono state sviluppate nel corso della formazione universitaria e, successivamente, nell ambito delle numerose esperienze professionali condotte come membro di gruppi multidisciplinari e nei numerosi progetti di cooperazione internazionale. Ottime capacità di coordinamento e organizzazione del di gruppo Ottime capacità analitiche e robusta impostazione di metodo Ottime capacità di adattamento e di organizzazione in itinere dei piani di Ottime capacità di gestione del in condizione di stress Tali competenze sono state sviluppate nell ambito delle numerose esperienze professionali oltre che nel percorso formativo universitario. Particolarmente importanti, a tale riguardo, sono state le esperienze di in gruppi multi-disciplinari costituiti da esperti di varie nazionalità e le esperienze di ricerca e di analisi di campo condotte in alcuni paesi Asiatici e del Nord Africa. Ottime competenze nel campo della pianificazione e della gestione del territorio Ottime competenze del campo della pianificazione ambientale (particolarmente per quanto attiene alle risorse idriche) Ottime competenze nell ambito della progettazione, gestione e valutazione di progetti e programmi Buone conoscenze delle dinamiche della cooperazione internazionale Buona conoscenza degli applicativi di Microsoft Office (Word, Excell, Powerpoint), di programmi per l uso di Internet (Explorer, Netscape), di programmi di disegno assistito (Autocad 2D e Archicad) Conoscenza di base di programmi di grafica (Photoshop), di software per la gestione di sistemi informativi geografici (Arcview), di software per la gestione di brainstorming elettronici (Meetingworks) e per la costruzione di mappe cognitive (Decision Explorer) Tali competenze sono state sviluppate nell ambito delle numerose esperienze professionali, in Italia e all estero, nonché nell ambito dell intero percorso formativo universitario. Ottima predisposizione per il disegno e per la rappresentazione visuale creativa, sviluppata come hobbie e nell ambito di progetti di formazione seguiti all estero. Marcato interesse per la cooperazione internazionale e gli scambi multiculturali Pratica di sport acquatici. Patente di guida di tipo B Pagina 8 - Curriculum vitae di

9 ULTERIORI INFORMAZIONI REDAZIONE DI PROGETTI DI RICERCA EUROPEI CON PARTENARIATI INTERNAZIONALI PARTECIPAZIONE A GRUPPI DI RICERCA DI INTERESSE NAZIONALE ISCRIZIONE AD ALBI E ORDINI PROFESSIONALI RICONOSCIMENTI E BORSE DI STUDIO Partecipazione alle redazione dei seguenti progetti finanziati dalla Commissione Europea: VIVACE Vital and viable services for natural resource management in Latin America, Coordination and Support Action, Settimo Programma Quadro (Contract number ) ANTINOMOS A Knowledge Network for Solving Real-Life Water Problems in Developing Countries: Bridging Contrasts, Azione Coordinata, Sub-Priority , Global Change and Ecosystems, Sesto Programma Quadro (Contract number ). MAI-TAI Managing water scarcity: Intelligent Tools and Cooperative Strategies, Azione Coordinata INCO-DEV, Sesto Programma Quadro (Contract number ). DIM-SUM Innovative Decision Making for Sustainable Management of Water in Developing Countries, STREP INCO-DEV, Sesto Programma Quadro (Contract number ). Scenari ambientali in grandi aree urbane: Metodi multiagente di decisione e previsione (Periodo: ; Coordinatore: prof. Dino Borri; Sede: Politecnico di Bari; Fonte di finanziamento: Fondi di ricerca di Ateneo). Metodi, tecniche e pratiche nella costruzione di scenari per il progetto ambientale (Periodo: ; Coordinatore: prof. Angela Barbanente; Sede: Politecnico di Bari; Fonte di finanziamento: Fondi di ricerca di Ateneo). Sistemi di supporto alle valutazioni integrate per l istituzione e la gestione delle aree naturali protette (Periodo: ; Coordinatore: prof. Grazia Concilio; Sede: Università di Napoli Federico II ; Fonte di finanziamento: CNR, Progetto Giovani Ricercatori, Agenzia 2000). Navigazione automatica in spazi urbani mal strutturati (Periodo: ; Coordinatore: prof. Dino Borri; Sede: Politecnico di Bari; Fonte di finanziamento: Fondi di ricerca di Ateneo). Regional Development Study for the District of Lushnje (Periodo: ; Coordinatore: Prof. Nicola Costantino; Sede: Politecnico di Bari; Fonte di finanziamento: Phare CBC and Transport Programmes to Albania). 24 Luglio 2000 in corso: Iscritta all Albo degli Ingegneri della provincia di Bari, sezione A, numero di iscrizione 5945 (Abilitazione con voti 160/160). Novembre 2010: Membro del Comitato Scientifico della conferenza Dilemmas in Water Supply and Sanitation Sustainable Technology, Mediterranean Agronomic Institute of Bari (CIHEAM- IAMB), Bari, Novembre Novembre 2010: Membro della Delegazione Europea invitata a partecipare all Indo-European Union workshop su Water Technology Research and Innovation Collaboration, Civil Engineering Department, Indian Institute of Science, Bangalore, 9-10 Novembre Aprile 2007 Febbraio 2011: Membro del Project Steering Committee e coordinatore di vari work packages del progetto europeo ANTINOMOS A knowledge network for solving real life water problems in developing countries: Bridging contrasts, finanziato dalla Commissione Europea come Azione Coordinata nell ambito del Sesto Programma Quadro. Aprile 2007 Febbraio 2010: Coordinatore di vari work packages del progetto europeo MAI-TAI Managing water scarcity: Intelligent Tools and cooperative strategies, finanziato dalla Commissione Europea come Azione Coordinata, misure INCO del Sesto Programma Quadro. Agosto 2006 Giugno 2009: Membro del Joint Scientific Board e del Project Steering Committee, coordinatore di vari work packages, del progetto europeo DIM-SUM Innovative Decision Making for Sustainable Management of Water in Developing Countries, finanziato dalla Commissione Europea come Specific Targeted Research or Innovation Project, misure INCO del Sesto Programma Quadro. Marzo 2005: Finalista per il premio Giovanni Ferraro per tesi di dottorato in Urbanistica e Pianificazione Territoriale (XV e XVI ciclo). Ottobre 2002: Vincitrice di una borsa di studio annuale del Politecnico di Bari per lo svolgimento di attività di ricerca e perfezionamento all estero presso la University of British Columbia, Vancouver. Ottobre 2002: Vincitrice di una borsa di studio annuale per lo svolgimento di attività di ricerca presso il Politecnico di Bari (di cui non si è usufruito avendo accettato la borsa di cui sopra). Novembre 1999: Vincitrice di una borsa di studio triennale dell Università La Sapienza di Roma per la frequenza del dottorato di ricerca in Tecnica Urbanistica, XV ciclo Settembre 1996: Vincitrice di una borsa di studio ERASMUS per lo svolgimento di un periodo di studio quadrimestrale presso il dipartimento di Town and Country Planning, University of Newcastle Upon Tyne, UK. Pagina 9 - Curriculum vitae di

10 COLLABORAZIONI EDITORIALI IN RIVISTE SCIENTIFICHE PUBBLICAZIONI 1999-in corso: Managing assistant nel Comitato Editoriale della Rivista Internazionale Plurimondi: An International Forum for Research and Debate on Human Settlements, ISSN: Libri: Grassini L. (2011), Buone prassi per chi? Politiche di sviluppo e pratiche interpretative in India, Alinea, Firenze (ISBN: ). Borri D., Grassini L. (eds.) (2011), Antinomos: Dilemmas in water supply and sanitation technologies, numero monografico della rivista Plurimondi, An International forum for research and debate on human settlements, Volume IV, Issue 8, Plurimondi Press, Bari (ISSN: ). All interno del volume: Borri D., Grassini L., Preface, pp. 5-18; Kubursi A., Borri D., Grassini L. (2011), In Praise of Traditional Technologies, pp Borri D., Grassini L. (eds.) (2010), Antinomos: Dilemmas in water supply and sanitation technologies, numero monografico della rivista Plurimondi, An International forum for research and debate on human settlements, Volume IV, Issue 7, Plurimondi Press, Bari (ISSN: ). All interno del volume: Borri D., Grassini L., Preface, pp. 5-15; Borri D., Camarda D., Grassini L., Patano M., Sharing the local knowledge of water technologies through multi-agent indexing systems, pp Barbanente A., Borri D., Camarda D., Grassini L, Khakee A. (eds.) (2004), Local Resistance to Global Pressure: A Mediterranean Social/Environmental Planning Perspective, L Harmattan, Paris. All interno del volume: Camarda D., Grassini L. (2004), Local Narratives: Introduction, in Barbanente A. et al. (eds.), pp. pp (ISBN: X). Camarda D., Grassini L (eds.) (2003), Local Resources and Global Trades: Environments and Agriculture in the Mediterranean Region, Options Méditerranéennes, Series A, N. 57, CIHEAM, Paris (ISSN: X; ISBN: ). All interno del volume: Camarda D., Grassini L. (2003), Introductory note: Managing the coexistence of different futures in the Mediterranean, in Camarda D., Grassini L. (eds.), pp. xiii-xv. Borri D., Camarda D., Grassini L (eds.) (2002), Sustainable planning for soil and water: The Mediterranean, L Harmattan, Paris (ISBN: X). All interno del volume: Concilio G., Grassini L., Monno V. (2002), A DSS-based planning approach for the management of water resources in developing countries: The case of Lushnje district, in Borri D. et al. (eds.), pp Camarda D. and Grassini L (eds.) (2002), Coastal Zone Management in the Mediterranean region, Options Méditerranéennes, Series A, N. 53, CIHEAM-IAM, Paris (ISSN: X; ISBN: ). All interno del volume: Camarda D., Grassini L (2003), Introductory note: The management of complexity in coastal environments, in Camarda D. and Grassini L (eds.), pp. xi-xiii. Camarda D. and Grassini L (eds.) (2001), Interdependency between Agriculture and Urbanization: Conflicts on Sustainable Use of Soil and Water, Options Méditerranéennes, Series A, N. 44, CIHEAM-IAM, Paris (ISSN: X; ISBN: ). All interno del volume: Concilio G., Grassini L, Monno V. (2001), "Planning in developing countries: A DSS approach for the management of water resources in the Lushnje district", in Camarda D., Grassini L. (eds.), pp Articoli e saggi pubblicati: Brunner N., Lele A., Starkl M., Grassini L. (2010), Water sector reform policy of India: Experiences from case studies in Maharashtra, Journal of Policy Modelling, 32 (2010), pp (ISSN: ; IF 2009: 0,763). Borri D., Grassini L., Starkl M. (2009), Technological innovations and decision making changes in the water sector: Experiences from India, in Messerschmid C., El-Jazairi L., Khatib I., Al Haj Daoud A. (Eds.), Water: Values & Rights, Palestine Academy for Science and Technology, Palestine, pp (ISBN: ). Barbanente A., Camarda D., Grassini L., Khakee A. (2007), Visioning the Regional Future: Globalisation and Regional Transformation of Rabat/Casablanca, Technological Forecasting & Social Change, 74 (6), pp (ISSN: ; IF 2009: 1,776). Grassini L. (2007), Local-Global interactions: Silent practices of change in a slum upgrading project in India, in Lieto L. (Ed.), XXI AESOP Conference Planning for the Risk Society. Dealing with Uncertainty, Challenging the Future, Giannini Editore, Napoli, p. 82 e CD-rom (ISBN: ). Borri D., Camarda D., Grassini L. (2006), Distributed Knowledge in Environmental Planning: Hybrid IT-Based Approaches in Scenario-Building Contexts, Group Decision and Negotiation, 15 (6), pp (ISSN: ; IF 2009: 0,783). Borri D., Camarda D., Grassini L (2005), Complex knoweldge in the environmental domain: Building Intelligent Architectures for Water Management, in Moonis A., Esposito F. (Eds.) Pagina 10 - Curriculum vitae di

11 Innovations in Applied Artificial Intelligence, Lecture Notes in Computer Science, Vol. 3533, Springer, Berlin, pp (ISSN: ; ISBN: ). Serie: Lecture Notes in Artificial Intelligence. Grassini L (2004), Tra buone pratiche internazionali e percorsi di azione locali: processi di conservazione e di cambiamento in un progetto di slum upgrading in India, Meridiana, 49, numero monografico Rileggere il Territorio (Editors: A. Barbanente e B. Salvemini), pp (ISSN: ). Grassini L (2003), Tra modernità e tradizione: Percorsi di ibridazione in alcune città del sud del mondo, in De Bonis L. (ed.) (2003), La nuova cultura della città. Trasformazioni territoriali e impatti sulla società, Atti dei Convegni Lincei, 194, Accademia Nazionale dei Lincei, Roma, pp (ISSN: X; ISBN: X). Starkl M., Grassini L, Raval P., Grandi S., Donnelly T. (2003), Challenges towards sustainable urban water management in developing countries, Water 21, June, pp (ISSN: ). Starkl M., Raval P., Grassini L., Grandi S., Donnelly T. (2003), Sustainable water management An approach, in Reed B. (Ed.) Sustainable environmental sanitation and water services, WEDC, Loughborough University; Series: WEDC Conference, Vol. 28, pp (ISBN: ). Grassini L (2000), Recensione di Cities in Revolt, primo numero della rivista Plurimondi: An International Forum for Research and Debate on Human Settlements, I (1), January-June 1999, Enzo Scandurra and Norman Krumholz Guest Editors, Urbanistica, 113, p. 172 (ISSN: ). Articoli e saggi in corso di pubblicazione/ valutazione: Grassini L., Starkl M., Lele A., Participation and water sector reforms in India: From theory to practice, paper presentato alla rivista International Journal of Water Resources Development (IF 2009: 0,881), attualmente in fase di peer reviewing. Borri D., Camarda D., Grassini L., Kloster K., Torregrosa M.L. and Vera J., Planning for common goods: Cognitive frames, technology and memory in water management, paper presentato alla rivista Technological Forecasting and Social Change (IF 2009: 1,776), attualmente in fase di peer reviewing. Barbanente A., Borri D., Grassini L., Evolutionary Technologies in Knowledge-Based Management of Water Resources: Perspectives from South Asian Case Studies, paper in corso di revisione per la pubblicazione su un volume a cura di David Higgitt su Springer Brief Series. Paper presentati a conferenze: Borri D., Camarda D., Grassini L., Patano M. (2010), Learning and sharing technology in informal contexts: A multiagent-based supporting approach, paper per il Secondo Simposio Internazionale su Engineering Education and Educational Technologies (EEET 2010) Orlando, USA, 29 Giugno 2 Luglio, Borri D., Camarda D., Grassini L., Kloster K., Torregrosa M.L., Vera J. (2010), Planning for common goods: Cognitive frames, technology and memory in water management, paper per la Conferenza Internazionale su Organizational Learning, Knowledge and Capabilities (OLKC 2010), Northeastern University, Boston, Massachusetts, USA, 3-5 Giugno, Borri D., Grassini L., Starkl M. (2009), Technological innovations and decision making changes in the water sector: Experiences from India, paper per la Seconda Conferenza Internazionale su Water: Values & Rights, Jericho, April 13-15, Grassini L. (2007), Local-Global interactions: Silent practices of change in a slum upgrading project in India, paper per la Conferenza AESOP, Napoli, Luglio 2007 (contributo presentato da L. Grassini). Borri D., Grassini L, Lele A. (2006), Planning for Water in a Changing Policy Environment: Learning from Technological Innovations and Decision Making Changes in India, paper per la Conferenza dell American Planning Association, San Antonio, Aprile Barbanente A., Borri D., Grassini L (2005), Evolutionary Technologies in Knowledge-Based Management of Water Resources: Perspectives from South Asian Case Studies, paper per la Conferenza Asian Horizons: Cities, States and Societies, National University of Singapore, 1-3 Agosto 2005 (contributo presentato da L. Grassini). Borri D., Camarda D., Grassini L. (2005), "Complex knowledge in the environmental domain: Building intelligent architectures for water management", paper per la XVIII International Conference on Industrial & Engineering Applications of Artificial Intelligence & Expert Systems (IEA-AIE 2005), Bari, Giugno. Borri D., Camarda D., Grassini L. (2004), "Cognitive Architectures of Intelligent Agent Communities in Water Resource Management", paper per la conferenza IFAC su Modelling and Control for Pagina 11 - Curriculum vitae di

12 Participatory Planning and Managing Water Systems, Venezia, 29 Settembre 1 Ottobre Borri D., Camarda D., Grassini L (2004), Managing complex knowledge in environmental planning: Intelligent agent-based architectures for water resource management, paper per la Quarta Conferenza Internazionale su Decision Making in Urban and Civil Engineering, Porto, Ottobre Grassini L. (2004), Pratiche silenziose di cambiamento: Un progetto di riqualificazione in uno slum in India, paper per la confernza Geografie e Ambienti, Bari, 27 aprile 2004 (contributo presentato da L. Grassini). Borri D., Camarda D., Grassini L (2003), Distributed knowledge in environmental planning: A hybrid approach to building future scenarios, paper per la Conferenza Internazionale AESOP-ACSP Leuven, Belgio, 3-13 Giugno 2003 (contributo presentato da L. Grassini). Starkl M., Raval P., Grassini L., Grandi S., Donnelly T. (2003), Sustainable water management An approach, in Reed B. (Ed.) paper per la 28 a conferenza WEDC su Sustainable Environmental Sanitation and Water Services, Kolkata, India. Grassini L. (2002), Pianificazione delle risorse idriche nei paesi in via di sviluppo: il Nepal, paper scritto per la Conferenza Geografie e Ambienti, Bari, 13 Novembre 2001 (contributo presentato da L. Grassini). Grassini L (2001), Beyond the technology debate: Natural resources management in developing countries, paper per la Seconda conferenza nazionale INPUT (Informatica nella Pianificazione Urbana e Territoriale) su Democrazia e Tecnologie, Isole Tremiti, Giugno, 2001 (contributo presentato da L. Grassini). Concilio G., Grassini L, Monno V. (2000), "Planning in developing countries: A DSS approach for the management of water resources in the Lushnje district", paper per la conferenza Interdependency between agriculture and urbanization: Conflicts on sustainable use of soil and water, Tunisi, 3-6 Aprile, 2000 (contributo presentato da L. Grassini). Report per la Commissione Europea: Borri D., Camarda D., Grassini L., Patano M. (2010), Report on potential of internet based architectures for multi-stakeholder knowledge generation and processing, Rapporto preparato per la Commissione Europea all interno del progetto EU-FP6 ANTINOMOS A Knowledge Network for Solving Real-Life Water Problems in Developing Countries, Bruxelles. Borri D. e Grassini L. (Ed.) (2010), Evaluation Report on Indigenous Technologies, Rapporto preparato per la Commissione Europea all interno del progetto EU-FP6 ANTINOMOS A Knowledge Network for Solving Real-Life Water Problems in Developing Countries, Bruxelles. Grassini L. and Starkl M. (Eds.) (2008)., Report on Policies, Institutions, Key Actors and Organizational Structures in the Water Supply and Sanitation Sector in India, Mexico and South Africa, Rapporto preparato per la Commissione Europea all interno del progetto EU-FP6 ANTINOMOS A Knowledge Network for Solving Real-Life Water Problems in Developing Countries, Bruxelles. Grassini L. and Starkl M. (Eds.) (2008)., Report on the evolution of Indigenous Technologies and Practices for Water Supply and Sanitation in India, Mexico and South Africa, Rapporto preparato per la Commissione Europea all interno del progetto EU-FP6 ANTINOMOS A Knowledge Network for Solving Real-Life Water Problems in Developing Countries, Bruxelles. Starkl M., Brunner N. and Grassini L. (Eds.) (2008)., Report on the Framework for Evaluation, Rapporto preparato per la Commissione Europea all interno del progetto EU-FP6 ANTINOMOS A Knowledge Network for Solving Real-Life Water Problems in Developing Countries, Bruxelles. Grassini L. and Starkl M. (Eds.) (2007), Analysis of the Decision Making Framework and Decision Making Process in the WSS sector in India, Indonesia, Malaysia and Nepal, Rapporto preparato per la Commissione Europea all interno del progetto EU-FP6 DIM-SUM Innovative decision making for a sustainable management of water in developing countries, Bruxelles. Grassini L. (Ed.) (2007), ICT for Participatory Decision Making. Review of Potential and Limitations in India, Indonesia, Malaysia and Nepal, Rapporto preparato per la Commissione Europea all interno del progetto EU-FP6 DIM-SUM Innovative decision making for a sustainable management of water in developing countries, Bruxelles. Report per altri Enti: AA.VV. (2009), Rapporto Ambientale del Piano Strategico Metropoli Terra di Bari, Rapporto preparato per il Comune di Bari nell ambito della redazione del Piano Strategico (cura del volume). Regione Puglia, C.D. per l Emergenza Ambientale Presidente della Regione Puglia (2005), Piano di Tutela delle Acque della Regione Puglia (redazione dell allegato Dichiarazione di Sintesi delle Valutazioni Ambientali ). Regione Puglia, C.D. per l Emergenza Ambientale Presidente della Regione Puglia (2008), Attività di supporto nel recepimento della Direttiva CE 2000/60 Analisi economica dell uso dell acqua. Studio Pagina 12 - Curriculum vitae di

13 Pagina 13 - Curriculum vitae di Pilota (cura di alcune sezioni). Regione Puglia, C.D. per l Emergenza Ambientale Presidente della Regione Puglia (2007), Attività di supporto nel recepimento della Direttiva CE 2000/60 Analisi economica dell uso dell acqua. Studio di Fattibilità (cura di alcune sezioni). AA.VV. (2007). Piano Strategico Metropolitano Terra di Bari, Rapporto preparato per il Comune di Bari nell ambito della redazione del Piano Strategico Metropoli Terra di Bari (cura delle sezioni relative all analisi territoriale). Limongelli L., Uricchio V.F., Zurlini G. (Eds.) (2006), La Valutazione Ambientale Strategica per lo sviluppo sostenibile della Puglia: Un primo contributo conoscitivo e metodologico, Rapporto preparato per la Regione Puglia, Assessorato all Ecologia, nell ambito di una convenzione tra Regione Puglia e Politecnico di Bari (cura di parte della sezione Ambiente Urbano ). Regione Puglia, C.D. per l Emergenza Ambientale Presidente della Regione Puglia (2005), Piano di Tutela delle Acque della Regione Puglia Relazione di Piano e Allegati (cura di alcune sezioni). Camarda D., De Liddo A., Grassini L. (2005) Forum di ascolto per il Piano Territoriale di Coordinamento della Provincia di Foggia, Rapporto preparato per la Provincia di Foggia nell ambito di una convenzione tra Provincia di Foggia e Politecnico di Bari. AA.VV. (2001), Progetto PASS-Scambi Conoscenza del territorio ed equita fiscale: come avvalersi della positiva esperienza del comune di Rimini Report finale. AA.VV. (2001), PROTAGONIST Pilot for the Recovery of Old Town Areas to Generate Occupation and New Initiatives in the Social and Touristic Sectors Piano Esecutivo Strategico Generale.

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI (Versione Abbreviata) Ultimo Aggiornamento: 24 Febbraio 2011 1 Posizioni Enrico Nardelli si è laureato nel 1983 in Ingegneria Elettronica (110/110 con lode) presso l

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO Requisiti d'ammissione Dal Regolamento didattico del Conservatorio di Como Ex Art. 24: Ammissione ai corsi di

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

p e r i l c u r r i c u l u m

p e r i l c u r r i c u l u m F o r m a t o e u r o p e o p e r i l c u r r i c u l u m v i t a e Informazioni personali Nome Indirizzo Ferraina Caterina Rosaria Località Feudotto compl. AZUR Vibo Valentia Telefono 0963.94428 328/2888930

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia NetworkNetwor erpreneurship Enterpreneu Network L Enterpreneurship Passion Leadership Istituzione indipendente per la formazione

Dettagli

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Franco Leccese 84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma Telefono 3461722196 Fax Email Nazionalità

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9 Indice BEST in Europa 3 BEST Rome Tor Vergata 4 ibec 7 Le Giornate 8 Contatti 9 Chi Siamo BEST è un network studentesco europeo senza fini di lucro, di stampo volontario ed apolitico. Gli obiettivi dell

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo residenza Via Senatore di Giovanni 5 961 00 Siracusa Indirizzo studio VIALE SANTA PANAGIA, 141/C

Dettagli

Schema Professionista della Security Profilo Senior Security Manager - III Livello

Schema Professionista della Security Profilo Senior Security Manager - III Livello STATO DELLE REVISIONI rev. n SINTESI DELLA MODIFICA DATA 0 05-05-2015 VERIFICA Direttore Qualità & Industrializzazione Maria Anzilotta APPROVAZIONE Direttore Generale Giampiero Belcredi rev. 0 del 2015-05-05

Dettagli

Master Universitario di I livello

Master Universitario di I livello Master Universitario di I livello In Obiettivi e sbocchi professionali: Il nostro obiettivo è quello di fornire ai partecipanti, gli strumenti adatti per gestire con efficacia progetti nel settore delle

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

Rapporto di Riesame - frontespizio

Rapporto di Riesame - frontespizio Rapporto di Riesame - frontespizio Denominazione del Corso di Studio : TECNOLOGIE ALIMENTARI Classe : L26 Sede : POTENZA - Scuola di Scienze Agrarie, Forestali, Alimentari ed Ambientali - SAFE Primo anno

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI ALBERTO AGAZZI GENERALI IMMOBILIARE ITALIA Alberto Agazzi è nato a Milano il 18/06/1977 ed laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico

Dettagli

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE Management Risorse Umane MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE La formazione di eccellenza al servizio dei Manager PRESENTAZIONE Il Master Triennale di Formazione Manageriale è un percorso di sviluppo

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE BROCHURE INFORMATIVA 2013-2015 L Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) è un organizzazione inter-governativa e multi-disciplinare

Dettagli

Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale "G.

Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale G. CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM FRANCO FRATTOLILLO Informazioni generali: Ha conseguito il Diploma di maturità scientifica presso il Liceo Scientifico Statale "G. Rummo" di Benevento, con votazione 60/60.

Dettagli

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Art. 1 - Attivazione Master di II livello L Istituto di MANAGEMENT ha attivato presso la Scuola Superiore Sant Anna di Pisa, ai sensi dell art. 3 dello

Dettagli

Elementi di progettazione europea

Elementi di progettazione europea Elementi di progettazione europea Il partenariato internazionale Maria Gina Mussini - Project Manager Progetto Europa - Europe Direct - Comune di Modena La trasnazionalità dei progetti europei Ogni progetto

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandra Aste Indirizzo VIA IS MIRRIONIS 92, 09121 CAGLIARI Telefono 070 6095934 3346152648 Fax 0706096059

Dettagli

Principi base per un buon CV. La struttura del Curriculum

Principi base per un buon CV. La struttura del Curriculum Principi base per un buon CV Il curriculum vitae è il resoconto della vostra vita professionale, e può essere il vostro rappresentante più fedele, a patto che sia fatto bene. Concentratevi sui punti essenziali

Dettagli

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA Scuola Politecnica, Dipartimento di Scienze per l Architettura Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività Corso di Laurea TRIENNALE IN DISEGNO

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA ROMA 20-22 OTTOBRE 2014 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA,

Dettagli

CORSO ANTINCENDIO BASE

CORSO ANTINCENDIO BASE Evento formativo Corso di addestramento CORSO ANTINCENDIO BASE 1. Premessa Il D.Lgs. 81/2008 e D.M. 10.03.98 stabiliscono, tra l altro, i criteri per la valutazione dei rischi incendio nei luoghi di lavoro

Dettagli

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O INFORMAZIONI PERSONALI Nome TARZIA SALVATORE Telefono 0961 857310 Fax 0961 857279 E mail s.tarzia@regcal.it Nazionalità Luogo di Nascita Data di

Dettagli

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of study and research according the Information System for

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto Urban Farming: Second Use of Public Spaces Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking Scheda progetto CSAVRI - Centro Servizi di Ateneo per la Valorizzazione della Ricerca e Incubatore

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DELPIANO Laura Indirizzo Via Torino n. 112 int. 2 10036 SETTIMO TORINESE Telefono 011.898.26.34 Mobile: 333.10.60.176 Fax 011.898.26.34 E-mail laura.delpiano@cespi-centrostudi.it

Dettagli

INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione

INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione Bando Fondazione Cariplo Promuovere la Formazione di Capitale Umano di Eccellenza 2012-2014 soggetti coinvolti Libera Università di

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Curriculum Vitae Paolo Degl Innocenti

Curriculum Vitae Paolo Degl Innocenti INFORMAZIONI PERSONALI Paolo Degl Innocenti POSIZIONE RICOPERTA Responsabile di U.O. Agenzia del Demanio ESPERIENZA PROFESSIONALE Dal 1/7/2012 7/2006-6/2012 11/2005-7/2006 4/2004-10/2005 Responsabile Servizi

Dettagli

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Sede: Dipartimento di Scienze Ambientali, sez. Botanica ed Ecologia - Via Pontoni, 5

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 TECHNOLOGY Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel offre

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass I Informazioni personali Cognome(i/)/Nome(i) Rouame Abdelaziz Indirizzo(i) 7, via S. Andrea, 48022, Lugo di Romagna, Italia Telefono(i) 051 6597766/ 0545 24698 Mobile: 3282119380

Dettagli

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Master Universitario di II livello in Interoperabilità Per la Pubblica Amministrazione e Le Imprese Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Lavoro pratico II Periodo didattico

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

Trasport@ndo: l Osservatorio TPL on line.

Trasport@ndo: l Osservatorio TPL on line. Provincia di Cosenza Dipartimento di Economia e Statistica Università della Calabria Trasport@ndo: l Osservatorio TPL on line. Il trasporto pubblico locale della Provincia di Cosenza in rete - 1 - Premessa

Dettagli

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l università, l alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica);

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica); DIPARTIMENTO DI LINGUE, LETTERATURE E CULTURE STRANIERE Corso di laurea triennale in LINGUE E CULTURE STRANIERE Classe L 11/Classe dellee lauree in Lingue e culture moderne Guida breve per l orientamento

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Degl Innocenti Alessandro Data di nascita 4/10/1951 Qualifica Dirigente Amministrazione Comune di Pontassieve Incarico attuale Dirigente Area Governo del Territorio

Dettagli

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI Organizzato da Impact Hub Rovereto in collaborazione con TrentunoTre con la supervisione scientifica di ISIPM SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling settembre dicembre

Dettagli

MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management

MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management Il Master universitario di 1 livello Banking and Financial Services Management è nato dall accordo tra la Scuola di Amministrazione Aziendale

Dettagli

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1 Nutrire il pianeta: qual è il contributo delle tecnologie, e in particolare di quelle meccaniche, elettroniche, digitali realizzate in Emilia-Romagna? Idee per un progetto di ricerca economica sui sistemi

Dettagli

A BEST PRACTICE APPROACH PER PROMUOVERE SALUTE

A BEST PRACTICE APPROACH PER PROMUOVERE SALUTE A BEST PRACTICE APPROACH PER PROMUOVERE SALUTE IL MODELLO PRECEDE-PROCEED E L INTERACTIVE DOMAIN MODEL A CONFRONTO A cura di Alessandra Suglia, Paola Ragazzoni, Claudio Tortone DoRS. Centro Regionale di

Dettagli

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica Il Rettore Decreto n. 122549 (1147) Anno _2012 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270

Dettagli

CORSO DI LAUREA IN BENI ENOGASTRONOMICI D.M. n. 270/2004

CORSO DI LAUREA IN BENI ENOGASTRONOMICI D.M. n. 270/2004 CORSO DI LAUREA IN BENI ENOGASTRONOMICI D.M. n. 270/2004 REGOLAMENTO PER LO SVOLGIMENTO DEL TIROCINIO E DELL ESAME FINALE PER IL CONSEGUIMENTO DEL TITOLO DI STUDIO Art. 1 Ambito di applicazione Il presente

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

La filosofia di Idecom è idee e comunicazione con contenuti, che sviluppa nei seguenti diversi ambiti di attività:

La filosofia di Idecom è idee e comunicazione con contenuti, che sviluppa nei seguenti diversi ambiti di attività: Idecom è una società nata dal gruppo Ladurner che da anni è specializzato nella progettazione, costruzione e gestione di impianti nel campo dell ecologia e dell ambiente, in particolare in impianti di

Dettagli

LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD)

LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) Indice 1. Le basi normative e aspetti generali 2. Parte I: obiettivi, risorse e gestione del Dipartimento

Dettagli

PRISMA PIATTAFORME CLOUD INTEROPERABILI PER SMART-GOVERNMENT. Progetto PRISMA

PRISMA PIATTAFORME CLOUD INTEROPERABILI PER SMART-GOVERNMENT. Progetto PRISMA PIATTAFORME CLOUD INTEROPERABILI PER SMART-GOVERNMENT PRISMA Progetto PRISMA SMART CITIES AND COMMUNITIES AND SOCIAL INNOVATION Cloud Computing per smart technologies PIATTAFORME CLOUD INTEROPERABILI PER

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO

LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO + DIREZIONE GENERALE PER LA COOPERAZIONE ALLO SVILUPPO Coordinamento Cooperazione Universitaria LA CONOSCENZA PER LO SVILUPPO Criteri di orientamento e linee prioritarie per la cooperazione allo sviluppo

Dettagli

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 - MAGGIO 2010 - DOC 05/10 Il NdV ha esaminato le caratteristiche dei corsi di studio istituiti sulla base

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Quante sono le matricole?

Quante sono le matricole? Matricole fuori corso laureati i numeri dell Universita Quante sono le matricole? Sono poco più di 307 mila i giovani che nell'anno accademico 2007/08 si sono iscritti per la prima volta all università,

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 1 Indice Art. 1 - Definizioni...4 Art. 2 - Autonomia Didattica... 5 Art. 3 - Titoli, Corsi di studio e Corsi di Alta Formazione.... 5 Art. 4 - Rilascio

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Cognome/i nome/i Castelli Flavio Email flavio.castelli@gmail.com Sito web personale http://www.flavio.castelli.name Nazionalità Italiana Data di nascita

Dettagli

SUA-RD. Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara. 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1

SUA-RD. Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara. 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1 SUA-RD Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1 Finalità della presentazione Questa presentazione ha lo scopo di esaminare le modalità di compilazione della

Dettagli

Il programma Interreg CENTRAL EUROPE

Il programma Interreg CENTRAL EUROPE Il primo bando del programma Interreg CENTRAL EUROPE, Verona, 20.02.2015 Il programma Interreg CENTRAL EUROPE Benedetta Pricolo, Punto di contatto nazionale, Regione del Veneto INFORMAZIONI DI BASE 246

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Art. 1 - Finalità e ambito di applicazione Il presente Regolamento, emanato ai sensi della legge 9 maggio 1989, n. 168, disciplina, in armonia con i principi generali stabiliti dalla Carta Europea dei

Dettagli

STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA

STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA 1. A norma degli articoli 14 e seguenti del Codice Civile è costituita la Fondazione dell

Dettagli

Autodesk Un nuovo modello per la fornitura di software agli istituti didattici Domande frequenti Europa

Autodesk Un nuovo modello per la fornitura di software agli istituti didattici Domande frequenti Europa Autodesk Un nuovo modello per la fornitura di software agli istituti didattici Domande frequenti Europa Un nuovo modello per la fornitura di software agli istituti didattici Europa Nell'ottobre 2014, Autodesk

Dettagli

Istituto Tecnico Commerciale Indirizzo AFM articolazione SIA PERCHE???

Istituto Tecnico Commerciale Indirizzo AFM articolazione SIA PERCHE??? Istituto Tecnico Commerciale Indirizzo AFM articolazione SIA PERCHE??? Opportunità di lavoro: ICT - Information and Communication Technology in Azienda Vendite Acquisti Produzione Logistica AFM SIA ICT

Dettagli

La validazione dei risultati degli apprendimenti non formali e informali in pratica 12

La validazione dei risultati degli apprendimenti non formali e informali in pratica 12 La validazione dei risultati degli apprendimenti non formali e informali in pratica 12 Questo capitolo descrive: A. Le scelte e i passaggi per sviluppare dispositivi per la validazione dei risultati dell

Dettagli

Dr. Maurizio Apicella

Dr. Maurizio Apicella Dr. Maurizio Apicella Nato a Campagna (SA) il 2.2.1962 Residente in Roma Coniugato con 2 figli FORMAZIONE 1985 Laurea in Giurisprudenza, Università di Salerno 1987 Master Formez per Consulenti di Direzione

Dettagli

ECTS - Guida per l'utente

ECTS - Guida per l'utente ECTS - Guida per l'utente Ulteriori informazioni sull Unione Europea compaiono nel sito http://europa.eu Titolo originale: ECTS Users Guide edito nel 2009 dalla Commissione Europea Traduzione in Italiano

Dettagli

P R E S E N T A ZI ONE

P R E S E N T A ZI ONE Continuing Education Seminars LA PIANIFICAZIONE DI DISTRETTO IDROGRAFICO NEL CONTESTO NAZIONALE ED EUROPEO 15 e 22 Maggio - 12 e 19 Giugno 2015, ore 14.00-18.00 Aula A Ingegneria sede didattica - Campus

Dettagli

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55 Gestione della Manutenzione e compliance con gli standard di sicurezza: evoluzione verso l Asset Management secondo le linee guida della PAS 55, introduzione della normativa ISO 55000 Legame fra manutenzione

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

SICUREZZA & INGEGNERIA

SICUREZZA & INGEGNERIA SICUREZZA & INGEGNERIA Centro Formazione AiFOS A707 MA.CI - S.R.L. AGENZIA FORMATIVA E SERVIZI PROFESSIONALI PER LE IMPRESE Organismo accreditato dalla Regione Toscana PI0769 C.F./Partita IVA 01965420506

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome CAPPELLI CRISTINA Telefono Uff. 050 509750 Fax 050 509471 E-mail c.cappelli@sns.it Nazionalità ITALIANA ESPERIENZA LAVORATIVA Nome e

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome E-mail PEC rdallanese@liuc.it raffaella.dallanese@odcecmilano.it Nazionalità Italiana Data di nascita 07,

Dettagli