La struttura del Museo Ducati

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La struttura del Museo Ducati"

Transcript

1

2 Introduzione Nello stabilimento di Borgo Panigale su un area di 1000 mq, rivive la storia delle competizioni Ducati. Presentato il 12 giugno 1998 in occasione della prima edizione del WDW (World Ducati Week), e ufficialmente inaugurato il 16 ottobre dello stesso anno, il Museo Ducati raccoglie le testimonianze di oltre mezzo secolo di competizioni dell Azienda e una cospicua parte della storia dell Azienda di Borgo Panigale, fondata dai fratelli Ducati nel lontano Dal Cucciolo alla Desmosedici la storia è raccolta in un particolare e alquanto originale ambiente caratterizzato da un grande casco rosso centrale a cui fanno da corona 33 mitiche moto poste su una pista illuminata. L excursus storico è stato organizzato in sette stanze tematiche multimediali da Marco Montemaggi, originale Direttore del Museo, e poi da Livio Lodi, oggi Curatore del Museo. Ogni stanza regala emozioni senza tempo che rivivranno grazie ai filmati d epoca, agli accessori, ai cimeli e ovviamente alle moto che ricostruiscono la storia di Ducati a 360 gradi. E una vera e propria macchina del tempo dice Livio Lodi attraverso la quale le vecchie generazioni di appassionati rivivono i fasti di un epoca che sembrava scomparsa, mentre le nuove generazioni scoprono quanto vasta, ricca e importante sia la storia della Ducati. Finalmente, un grande sogno si avvera per tutti coloro che amano le rosse di Borgo Panigale. La progettazione e la direzione lavori del Museo è stata affidata agli architetti Pietrogrande e Martera con Studio Associato, mentre la realizzazione è di ICET. Vieni a scoprire il glorioso passato di Ducati: una tradizione impareggiabile di innovazione, stile italiano e vittorie sportive iniziata nel Introduzione 1

3 La struttura del Museo Ducati Questa esposizione permanente tratta l evoluzione sportiva dell azienda di Borgo Panigale, cercando di ricostruirne, tappa dopo tappa, i momenti più significativi. La visita al Museo si apre con una esposizione su quanto Ducati ha realizzato prima di diventare un azienda motociclistica, con una ampia panoramica su alcuni dei prodotti realizzati negli anni Trenta, un doveroso tributo ai fondatori della Società, i fratelli Bruno, Marcello e Adriano Cavalieri Ducati. La storia inizia con il Cucciolo, primo motore di produzione Ducati nel lontano 1946, quando l azienda si apre al mondo motociclistico. Quindi si passa all era Taglioni, cioè l arrivo in casa Ducati del mitico ingegnere cui si deve l applicazione del famoso sistema di distribuzione Desmodromica, che ancora oggi contraddistingue i motori Ducati. Taglioni fu anche l ideatore delle famose Marianna 100 e 125 Gran Sport, regine dei Motogiri d Italia intorno alla metà degli anni 50. Proseguendo nell itinerario si incontra il gruppo di moto che descrive una stagione molto breve ma intensa, quella dei bicilindrici paralleli trialbero da corsa che segnano il debutto di un giovane pilota di nome Mike Hailwood, di lì a poco leggendario. Si ritorna poi ai monocilindrici derivati dalla produzione di serie, dove le Ducati raccolsero significativi successi. La tappa successiva segna l introduzione dei bicilindrici ad L a coppie coniche. Essa è sicuramente rappresentata da due gloriosi piloti: Paul Smart, vincitore della 200 Miglia di Imola nel 1972 e Mike Hailwood, trionfatore al Tourist Trophy del Si prosegue con l arrivo del famoso bicilindrico Pantah con il nuovo motore a cinghia, che nasce sul finire degli anni 70 e da cui provengono le due pluripremiate TT2 e 750F1. La storia continua con l arrivo nel 1986 del rivoluzionario, e ancora attuale, motore quattro valvole Desmodromico. Il padre è un uomo il cui nome è da sempre legato al marchio Ducati, Gian Luigi ( Gigi ) Mengoli. E con questo nuovo potentissimo motore che la Ducati, dal 1990, colleziona un successo dopo l altro nell insidioso Campionato Superbike, prima con la 851, in seguito diventata 888, poi ancora la mitica 916, via via arrivando ai giorni nostri con le attuali moto da competizione. Il viaggio nella storia delle competizioni della Ducati termina idealmente nel paradiso dove ogni appassionato può visionare l ultima grande sfida che Ducati ha lanciato nel 2003 la Desmosedici, la nuova generazione delle moto da corsa realizzate a Borgo Panigale. La struttura del Museo Ducati 2

4 Il Museo Ducati è stato pensato in modo da offrire al visitatore una doppia lettura; la prima riguarda le moto sistemate cronologicamente secondo un percorso circolare, la seconda, in un percorso parallelo, le 7 sale tematiche che spiegano in maniera più approfondita i nove temi sopra citati. Il progetto del museo è stato realizzato grazie al fondamentale contributo di collezionisti, piloti, appassionati e di tutto lo staff di Ducati Motor Holding, che hanno generosamente contribuito alla riuscita di quest opera. Il Museo Ducati è dedicato a tutti coloro che hanno offerto, dal 1926 ai giorni nostri, la loro conoscenza, opera e passione a questa Azienda, diventata un simbolo di successo in tutto il mondo. Livio Lodi Di seguito alcuni testi nati da penne illustri che hanno fatto del motociclismo una professione oltre che la loro passione. Giornalisti che con i loro racconti ci hanno emozionato e hanno contribuito a rendere immortale la straordinaria storia di Ducati. La struttura del Museo Ducati 3

5 Sala 1 Il Cucciolo, Il Capostipite Vieni con me, ti porterò sul Cucciolo, il motorino è piccolo ma batte come il mio cuor. E appena finita la seconda guerra mondiale, c è una gran voglia di muoversi per lavoro e per svago ma scarseggiano i soldi. L economico micromotore della Ducati arriva provvidenzialmente sul mercato nel 1946 accompagnato da questa orecchiabile canzoncina diffusa dalla pubblicità radiofonica: darà un fortissimo contributo alla motorizzazione e sarà un enorme successo popolare. Progettato in tempo di guerra da due fedelissimi collaboratori di Motociclismo, l avvocato Aldo Farinelli e suo fratello l ingegner Enzo Furio, grazie al cambio a due marce il Cucciolo può portare due persone e può affrontare le salite anche ripide di cui è ricca l Italia. Inoltre, essendo a quattro tempi (con valvole in testa!), fa cento chilometri con un litro di benzina e non sporca le candele, mentre gli altri motorini, quasi tutti a due tempi, consumano di più e richiedono frequentemente la pulizia della candela. Il Cucciolo viene prodotto in sei versioni continuamente migliorate dal 1946 al Come ricorda Bruno Ducati, uno dei tre fratelli fondatori dell azienda, se ne faranno quasi un milione, compresi quelli costruiti su licenza all estero. Un record. Il Cucciolo entra nella storia non soltanto come riuscito mezzo utilitario. Saprà fare grandi cose anche nel turismo e nello sport: il raid Parigi-Tokio di chilometri nel 1949, i primati mondiali di velocità a Monza nel 1950, le vittorie di circuito di Zitelli (e tanti altri) a cavallo degli anni Cinquanta, la partecipazione alla Sei Giorni Internazionale di fuoristrada del 1951 con Tamarozzi, dimostrando così il suo alto potenziale. E poi il Cucciolo ha un altro grande merito: quello di aver lanciato la Ducati nel firmamento motociclistico. Carlo Perelli Sala 1 - Il Cucciolo, Il Capostipite 4

6 Sala 2 La famiglia Marianna Le Ducati 100 e 125 Gran Sport sono una pietra miliare nella storia della Ducati, le capostipiti sia dei trionfi sportivi, sia di quelli commerciali. Infatti, proprio con le Gran Sport - chiamate da sempre con l affettuoso nome di Marianna - la Ducati aumentò i suoi successi nelle corse e da allora, nelle gare, divenne sinonimo di affidabilità. Le Gran Sport furono progettate per partecipare alle lunghe gare di gran fondo, il Giro d Italia e la Milano-Taranto, corse massacranti di migliaia di chilometri, dove mai nessuna si fermò per guasti meccanici quindi, da allora, Ducati significa robustezza. Le Marianne erano tanto competitive che con poche modifiche furono usate nei circuiti di tutto il mondo, diventando, nel loro periodo, la spina dorsale della classe 125 in Italia e poi nel Campionato del Mondo, adottate da tutti i piloti privati ambiziosi. Altro merito delle Gran Sport è quello che dal progetto magistrale dell Ingegner Fabio Taglioni, il simbolo vivente della casa, derivarono le moto da Gran Premio della Ducati dell epoca, le desmodromiche 125, a cui solo la sfortuna impedì di vincere il Campionato del Mondo del La distribuzione desmodromica adottata per la prima volta sulle 125, è ancor oggi il cavallo di battaglia della Ducati, l esclusività meccanica che la distingue da tutta la concorrenza mondiale e la pone al vertice per la sua raffinatezza tecnica. Dalle Marianne poi derivarono i primi modelli stradali di grande successo commerciale della Casa: la serie delle monocilindriche monoalbero di varia cilindrata, che per anni e anni sono state ambite dai motociclisti di tutto il mondo. Fra queste bisogna ricordare particolarmente lo Scrambler, la prima motocicletta adatta alla strada e al fuoristrada, che ha tracciato la via a tutte le infinite Enduro, così come sono storici i primi modelli desmodromici stradali, che a tutt oggi, tanti anni dopo il loro apparire, sono sempre ambiti e ricercati dai competenti. Infine, l ultimo grande merito da ricordare della Marianna è quello di essere stata una fucina di campioni, che con queste moto dettero la scalata al successo. Ricordiamone solo qualcuno altrimenti l elenco sarebbe troppo lungo: per primo Gianni Degli Antoni (che alla Ducati immolò il suo bene più grande), Bruno Spaggiari, Alberto Gandossi, Luigi Taveri, Francesco Villa, Romolo Ferri, Franco Farné, Giuliano Maoggi, Giuseppe Mandolini, tutti portarono le Ducati sul gradino più alto del podio. Alla Marianna, all ingegner Taglioni che la ideò, ai tecnici e ai meccanici della grande famiglia che la costruirono e la seguirono nelle corse, a tutti i piloti che la guidarono nei suoi trionfi, vadano i ringraziamenti di tutti i motociclisti sportivi, per le meravigliose emozioni che hanno donato. Giovanni Perrone Sala 2 - La famiglia Marianna 5

7 Sala 2 Ducati Siluro 100 (Vincitore di 44 record mondiali) Gli anni Cinquanta videro una grande attività da parte delle Case costruttrici impegnate nella conquista degli allora popolarissimi record mondiali, utili a promuovere le vendite delle moto di serie. Il 30 novembre 1956, sulla pista sopraelevata di Monza, si presentarono i piloti Mario Carini e Santo Ciceri che si alternarono alla guida di un Siluro mosso da un motore Marianna di 98 cc con distribuzione monoalbero; lo stesso motore della Gran Sport utilizzata nelle competizioni in pista e su strada. Alla fine della sessione crollarono la bellezza di 46 record mondiali conquistando non solo quelli della classe 100, ma anche i primati nella 125, 175 e persino nella 250. La Marianna venne trasformata in mezzo da record con pochi interventi alla meccanica. In pratica, l unica modifica riguardava l adozione di un carburatore Dell Orto SS con diffusore da 25 mm al posto del 20 mm normalmente utilizzato. Più significativa è la profilatissima carenatura in lega leggera d alluminio (battuta a mano), progettata dall ingegner Nardi al fine di garantire la massima penetrazione aerodinamica, che era fissata al telaio da un esile traliccio in tubi mediante silent-block, per evitare che le vibrazioni potessero danneggiare la carenatura. La potenza massima di questa monoalbero era stimata attorno ai 12 cavalli a giri. Oggi non sembrano molti, ma il Siluro Ducati, nel corso del suo giro più veloce, toccò una media di 171,910 Km/h. Ma questa favolosa sessione di record si articolava sulla conquista dei primati che andavano dalla 50 chilometri alla sei ore, quindi si trattò di una ulteriore prova di affidabilità di questo piccolo motore capace di resistere per ore a sollecitazioni tremende. I due recordman, Ciceri e Carini, prepararono il mezzo con l appoggio della Ducati (presente in pista con l ingegner Fabio Taglioni e il dottor Cosimo Calcanile, all epoca ai vertici dell azienda). Non erano dei piloti di punta, ma due buoni piloti: il primo aveva da poco iniziato l attività sportiva, mentre il secondo vantava già una buona esperienza in pista e nelle gare di regolarità. Marco Masetti Sala 2 - Ducati Siluro 100 (Vincitore di 44 record mondiali) 6

8 Sala 3 I Monocilindrici e Bicilindrici Paralleli Trialberi I modelli di serie a carter larghi costituiscono il culmine della linea evolutiva dei monocilindrici Ducati con distribuzione monoalbero comandata da alberello e coppie coniche. Diretto sviluppo della precedente famiglia a carter stretti, sono entrati in produzione nella primavera del 1968, con le versioni 250 e 350 (alle quali si è andata ad aggiungere l anno seguente la 450), imponendosi immediatamente all attenzione degli appassionati per le loro prestazioni e la loro raffinatezza tecnica. Particolarmente famoso, al punto da essere ormai entrato nella leggenda, è stato lo Scrambler, venduto in decine di migliaia di esemplari. Il modello sportivo era il veloce e filante Mark 3, che è stato ben presto affiancato dal Mark 3 D, dotato di testata con distribuzione desmodromica. Con questa moto la Ducati diventava la prima Casa al mondo ad impiegare su modelli di serie motori con distribuzione desmodromica. Il sistema monoalbero, con due bilancieri di apertura e due di richiamo è analogo a quello impiegato tuttora sui modelli con testate a due valvole. Nel 1971 il Mark 3 D si è evoluto nel celebre modello denominato Desmo, sempre prodotto in tre versioni (250, 350 e 450), che, nell ultimo periodo della sua storia, è stato disponibile anche con freno anteriore a disco. Altri modelli rimasti famosi sono il 450 T/S e il 450 RT. I monocilindrici a carter larghi, la cui produzione è terminata alla fine del 1974, si prestavano molto bene a essere potenziati, infatti in aggiunta ai pochi esemplari usciti direttamente dal reparto corse della Casa e utilizzati da piloti seniores come Bruno Spaggiari e Roberto Gallina, vanno ricordati quelli di serie che, trasformati in moto da competizione da abili preparatori, sono stati impiegati con successo sia in circuito sia nelle gare in salita. La Ducati è famosa in tutto il mondo per i suoi monocilindrici e per i bicilindrici a L di 90. Non bisogna però dimenticare le bellissime moto da gara degli anni Cinquanta e Sessanta, equipaggiate con propulsori a due cilindri paralleli. A partire dalla 125 Gran Premio del 1958 dal grandissimo potenziale, i twin paralleli si fecero rispettare nelle corse. Tra tutti l esempio più affascinante e redditizio é senza dubbio il 250 (in pratica risultante dall unione di due 125 GP) utilizzato con successo da Hailwood. Questo bellissimo bicilindrico Desmo equipaggiò anche una moto che corse in Italia con Francesco Villa. Massimo Clarke Sala 3 - I Monocilindrici e Bicilindrici Paralleli Trialberi 7

9 Sala 4 Motori Ducati con distribuzione a coppie coniche La messa a punto del primo motore multicilindrico per la produzione ebbe luogo all inizio degli anni 70, grazie all innovativo progetto dell Ing. Taglioni di un motore bicilindrico a L a 90 con distribuzione a coppie coniche. Esso fu una pietra miliare che segnò il cammino della Ducati verso la sua attuale posizione di supremazia nell engineering delle moto sportive. Fino a quel momento la motocicletta Ducati con la più grossa cilindrata era una 450 monocilindrica. L avvento della gamma di motori bicilindrici a L da 750 cc, sviluppati sotto forma di prototipo attraverso le moto Grand Prix 500 cc che gareggiarono nel 1971, non solo ha consolidato la reputazione di Ducati come costruttore di moto di grossa cilindrata, ma ha anche portato diverse innovazioni di carattere tecnico. Spinte dal primo motore desmodromico multicilindrico, la nuova 750 SS e le sue sorelle con valvole e molle, sono state le prime motociclette poste sul mercato ad avere due cilindri a L a 90 e l albero motore trasversale. Questa soluzione consentiva una riduzione delle vibrazioni grazie al perfetto bilanciamento primario e una sezione frontale più stretta, caratteristica implicita in questo tipo di design. Insistendo su un metodo più costoso, ma tecnicamente più sofisticato, di funzionamento delle valvole grazie all albero conico verticale e alle camme in testa, Taglioni ha offerto ai clienti Ducati un propulsore degno di una moto da Gran Premio che, assieme a una ciclistica che deve il suo design alla leggendaria scuola britannica di costruttori di telai, ha consentito di realizzare un nuovo standard per una eccellente moto sportiva da strada. La validità del nuovo design Ducati è stata sottolineata al momento del debutto in gara nella Imola 200 del 1972, quando i piloti Paul Smart e Bruno Spaggiari dominarono tutte le altre squadre per finire primo e secondo sulle versioni modificate da gara della 750 SS da strada. Un anno dopo, nell estenuante gara di resistenza 24 Horas di Barcellona, che si corre sul circuito di Montjuic, situato nel centro della città, la versione a grande alesaggio del prototipo a 864 cc del motore con trasmissione a coppie coniche vinceva la sua prima vera gara, nelle mani di Benjamin Grau e Salvador Canellas. La vittoria venne ripetuta nel 1975, annunciando il debutto del modello 900 SS derivato dalla stessa moto, la cui versione per la clientela sbaragliò le più potenti giapponesi multicilindriche per vincere la Daytona Superbike nel 1977, grazie a Cook Neilson. Ma fu nel 1978 che la prima moto della famiglia delle bicilindriche a L ottenne la sua più grande vittoria, quando il leggendario Mike Hailwood scelse una Ducati per la gara che doveva segnare il suo rientro nell Isola di Man, sconfiggendo il team Honda e vincendo la Formula 1 TT a una velocità record e su uno dei circuiti di gara più duri. Era il coronamento ideale del successo per il classico motore Ducati bicilindrico a L, ma già l Ing. Taglioni, con la sua tipica lungimiranza, stava lavorando alacremente sul suo successore con trasmissione a cinghia, il Pantah... Alan Cathcart Sala 4 - Motori Ducati con distribuzione a coppie coniche 8

10 Sala 5 La famiglia Pantah Introdotto come un 500 nel 1979, il motore Pantah fu progettato dall Ing. Fabio Taglioni e Gian Luigi Mengoli e rappresentò la base del programma Ducati di produzione e da competizione durante i primi anni 80. Il design era così avanzato che rimase in produzione per molti anni. Il Pantah, un motore a due valvole a singolo albero a camme in testa, utilizzava una trasmissione dell albero a camme a cinghia dentata al posto della precedente trasmissione a coppie coniche. Gli altri importanti sviluppi tecnici che contraddistinguevano il Pantah erano le valvole ad angolo di 60, ispirate alle moto da corsa, e l albero motore fuso in un pezzo unico. Queste caratteristiche miglioravano l affidabilità e rendevano il design più adatto alle gare. La prima versione di produzione fu la 500 SL, ma nel 1981 il Pantah diventò un 581 cc con il modello 600 SL. Questo aumento di cilindrata consentì al Pantah di gareggiare nel Campionato Mondiale di Formula 2 TT, dove il pilota inglese Tony Rutter trionfò per quattro anni consecutivi, dal 1981 al Nel 1982 il motore si era trasformato in un 597 cc ed era alloggiato in un telaio specifico da corsa. Questo era il classico TT2, che nelle mani di Massimo Broccoli e Walter Cussigh vinse i Campionati italiani di Formula 2 nel 1981 e nel Il compatto motore Pantah, alloggiato in un telaio di acciaio tubolare tipo TT2 con ammortizzazione a molla, doveva diventare il tratto caratteristico delle Ducati sportive da strada per molti anni a venire. Il Pantah continuò a crescere e nel 1983 diventò un 650 SL. In tempi più recenti le versioni da corsa sono tutte 750 e hanno ottenuto vittorie notevoli a Montjuich con Benjamin Grau, Enrique de Juan e Luis Reyes, e nel Campionato italiano di Formula 1 con Virginio Ferrari. Nel 1986, Marco Lucchinelli conquistò la vittoria sul 750 cc TT1 a Daytona, Laguna Seca e Misano. Nel 1985 vennero realizzate le versioni da strada del TT1 con il 750 F1, che nel 1989 subirono una ulteriore evoluzione con il 900 Supersport. Quando cessò di rappresentare la base del programma corse ufficiale, il Pantah assunse un ruolo diverso e diede origine a tre famiglie complementari di moto da strada: Monster, ST2 e Supersport. Nella storia Ducati il Pantah ha rappresentato uno dei design più riusciti e longevi. Ian Falloon Sala 5 - La famiglia Pantah 9

11 Sala 6 La Ducati ed il Campionato del Mondo Superbike Da sempre la storia della Ducati è fortemente legata con quella del Campionato del Mondo Superbike, senza la Ducati, probabilmente non ci sarebbe mai stato un Campionato del Mondo di Superbike. Infatti l anno in cui prese il via la competizione, il 1988, la Ducati era parte vitale del neonato Campionato del Mondo e uno dei due costruttori europei che contrastavano lo strapotere giapponese. Inoltre era l unica moto a due cilindri. Ma la Ducati non aveva intenzione di partecipare soltanto per fare numero. L azienda italiana ha sempre avuto le corse nel sangue e aveva serie intenzioni di vincere sin dall inizio, avendo la moto perfetta per farlo: la formidabile 851 quattro valvole e, come pilota, niente meno che l ex Campione del Mondo delle 500 cc, Marco Lucchinelli, che la porta subito al successo. Ma la 851, e la 888 che ne derivò, non erano soltanto delle bicilindriche in lotta con le quadricilindriche: esse, infatti, erano contraddistinte da innovazioni tecniche di rilievo, come le testate desmodromiche a quattro valvole e l iniezione, il tutto contenuto in un telaio tubolare dell ultima generazione. Quando la concorrenza usava esclusivamente telai monotrave in alluminio, la Ducati si opponeva al trend generale dimostrando che un telaio tubolare correttamente disegnato poteva essere altrettanto valido, se non addirittura migliore. L ex Campione del Mondo di Endurance e stella del GP, il francese Raymond Roche, iniziò a correre per la Ducati nel 1989 e vinse cinque gare tra cui quattro sui circuiti più veloci in calendario, dimostrò che una due cilindri poteva essere qualcosa di più di una semplice concorrente rispetto alle quattro cilindri. Il 1990 vide l inizio del dominio Ducati. Le moto erano affidabili e veloci, tanto da essere soprannominate ben presto I Bolidi Bolognesi. Roche e la Ducati vinsero il titolo, salendo sul podio per ben sedici volte (su ventisei) e conseguendo otto primi posti. La nuova Ducati c era. Il 1991 e il 1992 videro la Ducati conquistare di nuovo il titolo mondiale di Superbike, vincendo con l americano Doug Polen e con Roche secondo entrambe le volte, a sottolineare la superiorità del progetto della 888. Sala 6 - La Ducati ed il Campionato del Mondo Superbike 10

12 Nel 1993 ci fu un altra vittoria per la Ducati, che questa volta gareggiava con l inglese Carl Fogarty, anche se solo nel campionato marche. Ma il pilota inglese non avrebbe dovuto aspettare molto per conquistare anche il titolo piloti. All inizio della stagione 1994 la Ducati lanciò sul Campionato Mondiale una vera e propria bomba: la 916 di concezione assolutamente innovativa, che all epoca venne definita la moto più sexy al mondo, meravigliosa da qualsiasi angolazione la si guardasse e completamente diversa da qualsiasi cosa realizzata in passato. Per una volta, le critiche sono rimaste senza aggettivi per esprimere le qualità di questo bolide. Pur conservando la configurazione del motore a due cilindri a L di marchio Ducati e il telaio tubolare, la 916 era assolutamente nuova. Dal punto di vista tecnico, era talmente all avanguardia, che quattro anni dopo il suo avvento, la concorrenza sta ancora tentando di eguagliarla. Non vi fu quindi da meravigliarsi se la 916 si rivelò immediatamente un grande successo, sia in gara sia su strada. Se la 851 e la 888 erano state le pietre miliari del successo della Ducati e avevano contribuito in misura affatto trascurabile alla risurrezione mondiale del marchio, la 916 rappresentò la personificazione assoluta di stile, funzionamento e performance. La Ducati vinse nuovamente il titolo per tre anni consecutivi (due volte con Fogarty e una volta con l australiano Troy Corser) affermandosi come la moto da battere. A parte i vincitori dei titoli mondiali, Raymond Roche (1990), Doug Polen (1991,1992), Carl Fogarty (1994, 1995, 1998, 1999), Troy Corser (1996), Troy Bayliss (2001, 2006, 2008) e Neil Hodgson (2003), molti altri piloti famosi hanno rappresentato il marchio nel corso di questi anni. L elenco è quello delle principali personalità del mondo delle corse, e i nomi che seguono sono soltanto alcuni di coloro che hanno assaporato il successo: Marco Lucchinelli, PierFrancesco Chili, John Kocinski, Baldassarre Monti, Giancarlo Falappa, Davide Tardozzi, Juan Garriga, Carlos Cardus, Jamie James, Stéphane Martens, Mauro Lucchiari, Virginio Ferrari, Fabrizio Pirovano, Andy Meklau, Jamie Whitham, Ben Bostrom, Ruben Xaus ed altri. Il loro posto nella storia delle corse motociclistiche è assicurato, così come quello della Ducati. Kel Edge Sala 6 - La Ducati ed il Campionato del Mondo Superbike 11

13 Sala 7 La Desmosedici e il ritorno al MotoGP Come proiettata in un ambiente quasi irreale, come in un sogno, la Ducati Desmosedici, protagonista della più recente stagione della MotoGP, ha conquistato il cuore dei vecchi e nuovi appassionati di Ducati, nella nuova sala inaugurata durante il World Ducati Week Si tratta senza dubbio della più impegnativa e difficile prova che ha visto Ducati Corse impegnata in un ritorno quasi leggendario. Infatti, oltre trent anni sono trascorsi dall ultima volta nella quale Ducati ha partecipato al Motomondiale e, in questi anni, la tecnica che vede impegnate queste moto ha subìto dei cambiamenti impressionanti e le tecnologie più sofisticate hanno reso questi mezzi più simili ad autentici razzi a due ruote. Ducati non si è fatta certo intimorire e, nel giro di poco più di un anno dall annuncio di volere rientrare nella categoria regina, ha saputo realizzare una delle moto più potenti che hanno mai percorso i circuiti di tutto il mondo. Fin dal 2003, con questa moto la Ducati ha colto un incredibile carnet di risultati. Senza dubbio il più importante finora è il Titolo Mondiale in MotoGP, conquistato da Casey Stoner sulla Desmosedici GP7 sul circuito di Motegi, il 23 settembre La storia della Ducati si rinnova e continua Livio Lodi Sala 7 - La Desmosedici e il ritorno al MotoGP 12

14

Funzioni aziendali. Mercati

Funzioni aziendali. Mercati Prodotto Storia Gestione Funzioni aziendali Indirizzo Internet: - www.ducati.it - Sito ducati. Indirizzo stradale: -Via Cavaliere Ducati, 3. -Bologna Quartiere Borgo Panigale Mercati Bisogno Prodotto Bene

Dettagli

BOLOGNA, CITTÀ DI CULTURA

BOLOGNA, CITTÀ DI CULTURA PASSIONE DI FAMIGLIA Ci sono cose che si tramandano all interno di una famiglia, come il cognome o il colore degli occhi. Poi ci sono passioni che vanno di padre in figlio, dando origine a una storia che

Dettagli

LA STORIA DELLA DUCATI

LA STORIA DELLA DUCATI LA STORIA DELLA DUCATI Nel 1926, a Bologna, la famiglia Ducati ed altri investitori bolognesi fondano la Società Radio Brevetti Ducati, con l'intento di produrre industrialmente componenti per la nascente

Dettagli

Manx Rex McCandless Ray Amm, Geoff Duke Ken Kavannagh

Manx Rex McCandless Ray Amm, Geoff Duke Ken Kavannagh NORTON MANX La Norton Manx è sicuramente la più famosa motocicletta da corsa mai esistita, costruita nel maggior numero di esemplari, quella con il maggior numero di vittorie. E praticamente impossibile

Dettagli

DESIGN INNOVATION PASSION RACING

DESIGN INNOVATION PASSION RACING www.gilera.com DESIGN INNOVATION PASSION RACING 100 ANNI NEL SEGNO DELLA SPORTIVITA E DELLO STILE ITALIANO. Dagli epici pionieri degli inizi del XX secolo, alla vittoria di Marco Simoncelli nel Motomondiale

Dettagli

in collaborazione con Moro Racing Sherco MR3 GP11 Drive the future

in collaborazione con Moro Racing Sherco MR3 GP11 Drive the future in collaborazione con Moro Racing Sherco M GP11 Drive the future in collaborazione con Moro Racing La nuovissima M GP11 Sherco nasce da un progetto congiunto tra Sherco e Moro Racing, il cuore della moto

Dettagli

www.gilera.com 2012 RANGE DESIGN INNOVATION PASSION

www.gilera.com 2012 RANGE DESIGN INNOVATION PASSION www.gilera.com 2012 RANGE DESIGN INNOVATION PASSION www.gilera.com PIù DI 100 ANNI NEL SEGNO DELLA SPORTIVITà E DELLO STILE ITALIANO. Dagli epici pionieri degli inizi del XX secolo, la storia di Gilera

Dettagli

L inizio di una grande passione

L inizio di una grande passione Innanzitutto un saluto a tutti i nostri lettori che decideranno di intraprendere con noi questo viaggio all interno del mondo giallo-blu del Minardi Team e delle corse. In questi mesi cercheremo di conoscere

Dettagli

Storie di uomini e moto veloci

Storie di uomini e moto veloci Storie di uomini e moto veloci morbidelli il documentario Prima della velocità, del rischio, dell adrenalina e del rumore, c era lei. La passione. Quando Giancarlo Morbidelli è entrato nel retrobottega

Dettagli

300 SL Mercedes-Benz

300 SL Mercedes-Benz 300 SL Mercedes-Benz Denominazione di fabbrica: W 194 Anno di fabbricazione: 1952 Periodo di produzione: 1952; unità prodotte: 10 Prezzo originario: veicolo sperimentale invendibile Storia e Tecnica Il

Dettagli

NEXUS MAXISCOOTER MOTORCYCLESOUL NATA DAL DESIDERIO

NEXUS MAXISCOOTER MOTORCYCLESOUL NATA DAL DESIDERIO NEXUS 500250125 MAXISCOOTER MOTORCYCLESOUL NATA DAL DESIDERIO NEXUS 500 SCOPRI L ANIMA SPORTIVA DELLO SCOOTER Per te che vivi con intensità ogni momento della giornata, affrontando il traffico e gli impegni

Dettagli

www.ferroviedellostato.it 00161 Roma Piazza della Croce Rossa, 1 Alta Velocità. Una storia di successi tutti italiani

www.ferroviedellostato.it 00161 Roma Piazza della Croce Rossa, 1 Alta Velocità. Una storia di successi tutti italiani Piazza della Croce Rossa, 1 00161 Roma www.ferroviedellostato.it Alta Velocità. Una storia di successi tutti italiani Alta Velocità. Una storia di successi tutti italiani La storia dell Alta Velocità inizia

Dettagli

affinché il prestigioso marchio di Borgo Panigale potesse uscire definitivamente

affinché il prestigioso marchio di Borgo Panigale potesse uscire definitivamente TME0009_162laprecisione_.qxd 5-09-2006 11:38 Pagina 162 DUCATI E TACCHELLA La precisione flessibile Sinonimo di tecnologia motociclistica d eccellenza, grazie a una produzione che unisce il meglio della

Dettagli

Magazine indipendente pseudo storico, pseudo sportivo, pseudo sociologico, pseudo tecnico pseudo insomma! Sommario

Magazine indipendente pseudo storico, pseudo sportivo, pseudo sociologico, pseudo tecnico pseudo insomma! Sommario Anno 2 Numero 13 Febbraio 2014 Magazine indipendente pseudo storico, pseudo sportivo, pseudo sociologico, pseudo tecnico pseudo insomma! Sommario 2. La Pista del Vicenza Slot Cars cresce. 3. Breve storia

Dettagli

Strada libera. FJR1300A www.yamaha-motor.it

Strada libera. FJR1300A www.yamaha-motor.it Strada libera. Negli ultimi dieci anni questo modello straordinario ha regalato a migliaia di piloti l'opportunità di guidare con prestazioni da supersportiva, abbinate a un comfort senza paragoni per

Dettagli

Schede tecniche esemplari storici e modelli attuali

Schede tecniche esemplari storici e modelli attuali Schede tecniche esemplari storici e modelli attuali 1. Gilera Saturno 500 militare Marmitta Abarth (1956 1957) Motore: 4 tempi monocilindrico mm 84x90 cm 3 498,7 Potenza e regime: CV 22 a 5000 giri/min

Dettagli

proposta di legge n. 119

proposta di legge n. 119 REGIONE MARCHE 1 CONSIGLIO REGIONALE proposta di legge n. 119 a iniziativa del Consiglio provinciale di Pesaro e Urbino ai sensi dell articolo 30 dello Statuto e della l.r. 5 settembre 1974, n. 23 presentata

Dettagli

Sali e guida! MT-07 www.yamaha-motor.it

Sali e guida! MT-07 www.yamaha-motor.it Sali e guida! MT-07 è una nuova specie di moto, progettata per riportare sulla strada il divertimento e il piacere di guidare, a un prezzo accessibile. Tutto in questa MT è fuori dall'ordinario: la coppia

Dettagli

Le più belle MASERATI DA!GARA DAL!1926 AD OGGI. Giancarlo Reggiani

Le più belle MASERATI DA!GARA DAL!1926 AD OGGI. Giancarlo Reggiani Le più belle MASERATI DA!GARA DAL!1926 AD OGGI Giancarlo Reggiani 1 Le più belle MASERATI DA!GARA dal 1926 ad oggi Fotografie: Francesco e Giancarlo Reggiani Testi e progetto grafico: Giancarlo Reggiani

Dettagli

AUTOCAPITAL. di Elvio Deganello foto di Art Photo

AUTOCAPITAL. di Elvio Deganello foto di Art Photo di Elvio Deganello foto di Art Photo Metamorfosi Nel 1965 Carlo Abarth allestì un efficientissima coupé da corsa partendo dalla base dell umile Fiat 850 berlina. Velocissima e aggressiva, dominò la classe

Dettagli

DICA TRENTATRE' Il nuovo sistema di diagnosi Ducati Di Gianpaolo Riva

DICA TRENTATRE' Il nuovo sistema di diagnosi Ducati Di Gianpaolo Riva MONDO DUCATI On-Line Marzo 2005 DICA TRENTATRE' Il nuovo sistema di diagnosi Ducati Di Gianpaolo Riva Nella seconda metà degli anni 80, Ducati decise di iniziare la produzione in serie dell allora neonato

Dettagli

Motocicli. Motocicli

Motocicli. Motocicli Motocicli Storia Contributo del design 3 modelli Personaggi Riviste e servizi Luoghi Eventi Motocicli Storia del Motociclo Il motociclo come lo conosciamo oggi è il risultato di una serie di lunghi esperimenti

Dettagli

Entusiasmo, Esperienza, Organizzazione, Volontà...

Entusiasmo, Esperienza, Organizzazione, Volontà... Corsidiguida.it è una realtà nata dalla passione di un gruppo di imprenditori italiani per il mondo dei motori. Auto e Moto sono al centro di un progetto che vede gli appassionati come unici protagonisti.

Dettagli

ELABORAZIONI CHE TRASFORMANO UNA LAMBRETTA IN UNA VELOCE, AFFIDABILE E SICURA LAMBRETTA

ELABORAZIONI CHE TRASFORMANO UNA LAMBRETTA IN UNA VELOCE, AFFIDABILE E SICURA LAMBRETTA ELABORAZIONI CHE TRASFORMANO UNA LAMBRETTA IN UNA VELOCE, AFFIDABILE E SICURA LAMBRETTA IMOLA RACING TEAM IMOLA RACING TEAM MONZA 200 CC SPRINTER Barone - Tarlazzi - Pirini Si è conclusa la stagione con

Dettagli

LE DUCATI SPORTIVE SERIE 2 VALVOLE DAGLI ANNI 80 AD OGGI. Introduzione

LE DUCATI SPORTIVE SERIE 2 VALVOLE DAGLI ANNI 80 AD OGGI. Introduzione LE DUCATI SPORTIVE SERIE 2 VALVOLE DAGLI ANNI 80 AD OGGI Introduzione Le recenti dichiarazioni della dirigenza Ducati in merito alla dismissione del mitico motore due valvole con distribuzione desmodromica

Dettagli

1985: Il sogno diventa realtà

1985: Il sogno diventa realtà Riprende il nostro viaggio all interno del Minardi Team e, in questo nuovo capitolo, affronteremo insieme il momento più importante, l esordio nel Mondiale di Formula 1, al Gran Premio del Brasile sul

Dettagli

Nuovo Yamaha NMAX. Con te, ogni giorno.

Nuovo Yamaha NMAX. Con te, ogni giorno. Nuovo Yamaha NMAX. Con te, ogni giorno. Grazie alla guida sportiva del nuovo NMAX Yamaha, ogni spostamento in città non sarà più un fastidio, ma un divertimento. NMAX è un urban commuter sportivo, pensato

Dettagli

Anche quest anno il suo obbiettivo è quello di ottenere il massimo nel Campionato Europeo di Trial e in quello Mondiale.

Anche quest anno il suo obbiettivo è quello di ottenere il massimo nel Campionato Europeo di Trial e in quello Mondiale. La ditta Sembenini è una realtà che da oltre novant anni è sinonimo di due ruote, a Riva del Garda ma non solo. Con il marchio Honda si classifica tra i migliori concessionari del Nord Italia e nel mondo

Dettagli

MODENA TERRA DI MOTORI

MODENA TERRA DI MOTORI MODENA TERRA DI MOTORI 2011 MODENA TERRA DI MOTORI DODICESIMA EDIZIONE, UN SUCCESSO CHE SI RINNOVA! Nel 2011 Modena Terra di Motori compie 12 anni presentando una serie di appuntamenti imperdibili: il

Dettagli

Più leggera, più veloce, più agile. Sempre più YZ.

Più leggera, più veloce, più agile. Sempre più YZ. Più leggera, più veloce, più agile. Sempre più YZ. Il modello 2014 è l'esemplare di una nuova specie e Yamaha è pronta a scatenare il suo purosangue da competizione, per dominare i circuiti di tutto il

Dettagli

GAMMA 2013 DESIGN INNOVATION PASSION

GAMMA 2013 DESIGN INNOVATION PASSION GAMMA 2013 DESIGN INNOVATION PASSION Gilera Fuoco: una nuova avventura, ogni giorno. Passione Gilera, tecnologia all avanguardia, voglia di andare oltre i limiti. Per te che condividi questo modo di essere,

Dettagli

design & comunicazione Presenta: La nostra storia a fumetti!

design & comunicazione Presenta: La nostra storia a fumetti! Presenta: La nostra storia a fumetti! Potrebbe sembrare fin troppo scontato, ma la storia Diamond Style nasce come la più classica delle storie italiane......ovviamente sotto un impertinente Sole che guarda

Dettagli

Nielsen Business Srl - www.nielsen.it. Trento Via Bolzano, 61 Tel. 0461. 957311 Fax 0461. 961509 info@margoniauto.com www.margoniauto.

Nielsen Business Srl - www.nielsen.it. Trento Via Bolzano, 61 Tel. 0461. 957311 Fax 0461. 961509 info@margoniauto.com www.margoniauto. Nielsen Business Srl - www.nielsen.it Trento Via Bolzano, 61 Tel. 0461. 957311 Fax 0461. 961509 info@margoniauto.com www.margoniauto.com Ieri, oggi e domani Una lunga storia Papà Giulio era un ragazzo

Dettagli

TRIAL CATALOGO 2016 IT

TRIAL CATALOGO 2016 IT TRIAL CATALOGO 2016 IT 125 ST 3 Il modello iniziale è un motociclo 125cc che è ideale per l avvio di futuri campioni. Questo piccolo ST include tutti i nuovi miglioramenti e modifiche che sono stati sviluppati

Dettagli

600 FORNASARI 600 La 600 è l evoluzione della storica 450, il punto di partenza della produzione della Fornasari. Rappresenta la sintesi più estrema presente sul mercato di prestazioni sportive e fuoristradistiche.

Dettagli

HONDA NSC50R. Contenuti: 1. Introduzione 2. Panoramica del modello 3. Caratteristiche principali 4. Accessori 5. Dati tecnici

HONDA NSC50R. Contenuti: 1. Introduzione 2. Panoramica del modello 3. Caratteristiche principali 4. Accessori 5. Dati tecnici HONDA NSC50R Data comunicato stampa: 2 ottobre 2012 Caratteristiche modello: un nuovo scooter 50 cc sportivo, con motore quattro tempi brillante e dalla grande efficienza nei consumi. Sicuro, perché dotato

Dettagli

Ho deciso di sostituire le parti economiche con altre di maggiore qualità sempre restando negli anni 50 in modo di valorizzare maggiormente la bici.

Ho deciso di sostituire le parti economiche con altre di maggiore qualità sempre restando negli anni 50 in modo di valorizzare maggiormente la bici. Bici corsa anno 1959 dal 1916 - Roma Quando sono entrato in contatto con la proprietaria di questa bici, la Sig.ra GABRIELLA, per fornirle una valutazione di mercato, non nascondo che desideravo avere

Dettagli

impegnato a fare conoscere coloro che attorno al mondo delle due ruote, ed a quello agonistico in particolare,

impegnato a fare conoscere coloro che attorno al mondo delle due ruote, ed a quello agonistico in particolare, L atto unico di narrazione La fatica di Charly ha raccontato le vicende della 18 Museo del ciclismo Madonna del Ghisallo tappa del Giro d Italia 1956 del mitico Monte Bondone. Ha preso spunto dalla vicenda

Dettagli

ROSSOCORSA: STORIA DI UN AZIENDA DI SUCCESSO

ROSSOCORSA: STORIA DI UN AZIENDA DI SUCCESSO EMOZIONI IN PISTA ROSSOCORSA: STORIA DI UN AZIENDA DI SUCCESSO Rossocorsa, un simbolo da sempre legato alle auto stradali e da competizione del Cavallino Rampante e del Tridente. La storia di Rossocorsa

Dettagli

MP3 TRE PER TE MP3 YOURBAN

MP3 TRE PER TE MP3 YOURBAN TRE PER TE mp3 Yourban: Elegante, compatto, dinamico, ideale Per il traffico della città. dedicato a chi vuole muoversi con sicurezza, senza rinunciare al divertimento, anche con la sola patente auto (LT).

Dettagli

DIO SALVI LA REGINA. Per quasi un trentennio, tra il 1959 e il 1988. Triumph Bonneville

DIO SALVI LA REGINA. Per quasi un trentennio, tra il 1959 e il 1988. Triumph Bonneville DI ALBERTO CECOTTI In viaggio a Oxford per compiere un balzo indietro di quarant anni. E rivivere le emozioni motocilcistiche dei bellissimi anni sessanta grazie alla riesumata Bonneville: una moto che

Dettagli

INTERVISTA A WOLFGANG EGGER

INTERVISTA A WOLFGANG EGGER INTERVISTA A WOLFGANG EGGER Domande a cura di Carlo Alberto Monti, Presidente Club Alfa Sport Trascrizione: Mapelli Paolo, Responsabile Stampa Fotografie: Mapelli Paolo per Club Alfa Sport Come vive la

Dettagli

LA : 150 del 1954. Grigio MaxMayer 15048 (Foto e dati colore ricavati dal sito VespaClub.com)

LA : 150 del 1954. Grigio MaxMayer 15048 (Foto e dati colore ricavati dal sito VespaClub.com) LA : 150 del 1954 VESPA 150 VL1T/VL2T/VL3T (1954-1956) Numero di esemplari prodotti VL1T: 15.999 VL2T: 76.100 VL3T: 39.635. E il modello denominato Vespa struzzo Presentata alla fine del 1954, la Vespa

Dettagli

Fabbricazione di macchine da corsa con omologazione per la circolazione su strada. Porte ad ali di gabbiano, motore centrale e struttura leggera;

Fabbricazione di macchine da corsa con omologazione per la circolazione su strada. Porte ad ali di gabbiano, motore centrale e struttura leggera; Fabbricazione di macchine da corsa con omologazione per la circolazione su strada. Porte ad ali di gabbiano, motore centrale e struttura leggera; peso inferiore ai 1000 kg e potenza tra 270 e 375 cv. Nel

Dettagli

COPPA MONZA 19-20 - 21 INTEREUROPA GIUGNO 2015 AUTODROMO NAZIONALE DOVE LA STORIA INCONTRA LA STORIA. www.coppaintereuropa.com

COPPA MONZA 19-20 - 21 INTEREUROPA GIUGNO 2015 AUTODROMO NAZIONALE DOVE LA STORIA INCONTRA LA STORIA. www.coppaintereuropa.com AUTODROMO NAZIONALE MONZA 19-20 - 21 GIUGNO 2015 COPPA INTEREUROPA Main Partner DOVE LA STORIA INCONTRA LA STORIA Media Partner Ingresso 14 - Libero accesso al paddock e parcheggio gratuito Partner www.coppaintereuropa.com

Dettagli

Il Caso Ducati. Storia. Un esempio di riorganizzazione per processi. Storia

Il Caso Ducati. Storia. Un esempio di riorganizzazione per processi. Storia Il Caso Ducati Storia Un esempio di riorganizzazione per processi Storia Ducati oggi La centralità del cliente e del servizio Una nuova filosofia I processi di approvvigionamento e la supply chain Tecnica

Dettagli

Motore Cilindrata Alesaggio x Corsa Carburante Rapporto di compressione Potenza max all albero Coppia max Scarico Distribuzione Accensione

Motore Cilindrata Alesaggio x Corsa Carburante Rapporto di compressione Potenza max all albero Coppia max Scarico Distribuzione Accensione ROSSO EMOTION NERO GRAFITE Motore Cilindrata Alesaggio x Corsa Carburante Rapporto di compressione Potenza max all albero Coppia max Scarico Distribuzione Accensione Avviamento Raffreddamento Cambio Frizione

Dettagli

CHI SIAMO. Studio Borsetti Eventi cura la regia logistica e organizzativa di tutte le manifestazioni e iniziative della Scuderia.

CHI SIAMO. Studio Borsetti Eventi cura la regia logistica e organizzativa di tutte le manifestazioni e iniziative della Scuderia. E V E N T I La Scuderia San Giorgio, certamente la più antica nel panorama italiano dello sport amatoriale, prese vita nel lontano 17 ottobre 1947 grazie alla grande passione e alla tenacia di quattordici

Dettagli

enjoy technology il lubrificante concepito per la tua moto una nuova energia scorre nel motore

enjoy technology il lubrificante concepito per la tua moto una nuova energia scorre nel motore enjoy technology il lubrificante concepito per la tua moto una nuova energia scorre nel motore innovazione, tecnologia, eccellente qualità: questo per eni vuol dire i-ride il cane a sei zampe, un importante

Dettagli

comunicato stampa 24 ore Daytona 1999

comunicato stampa 24 ore Daytona 1999 Per informazioni, contattare: Luca Cattaneo. Luca Cattaneo Tel. 0335-203063 comunicato stampa 24 ore Daytona 1999 E-mail: Lucat@ibm.net Tel. 0335-203063 Fax 02 93 59 07 24 Cambio di equipaggio per la Porsche

Dettagli

Grazie alla 750 Fl,nel 1986 la Ducati raccoglie alcune importanti vittorie a

Grazie alla 750 Fl,nel 1986 la Ducati raccoglie alcune importanti vittorie a Diffusione : 51000 Pagina 96 : Ducati750 FI Grazie alla 750 Fl nel 1986 la Ducati raccoglie alcune importanti vittorie a Daytona e nel Mondiale F Questi successi sono il canto del cigno per il glorioso

Dettagli

ENDURO CATALOGO 2016

ENDURO CATALOGO 2016 ENDURO CATALOGO 2016 IT 4 TEMPI 250 SEF-R 3 Sono quasi dieci anni che la Sherco 250 a 4 tempi è stata presentata sul mercato per competere ad altissimo livello nel Campionato mondiale Enduro. I cambiamenti

Dettagli

autobusiness CHI Chi è stanco dei soliti regali e vuole utilizzare un oggetto di distinzione per comunicare al meglio la propria immagine aziendale.

autobusiness CHI Chi è stanco dei soliti regali e vuole utilizzare un oggetto di distinzione per comunicare al meglio la propria immagine aziendale. AUTOBUSINESS autobusiness CHI Chi è stanco dei soliti regali e vuole utilizzare un oggetto di distinzione per comunicare al meglio la propria immagine aziendale. QUANDO Quando non basta una cosa qualunque,

Dettagli

Fiat Powertrain Technologies al Round Britain Powerboat Race 2008

Fiat Powertrain Technologies al Round Britain Powerboat Race 2008 Fiat Powertrain Technologies al Round Britain Powerboat Race 2008 24 anni dopo l ultima edizione, torna il Round Britain, una delle più lunghe e difficili competizioni Endurance di tutti i tempi. 1424

Dettagli

Ferrari 250 GTO All'asta di Pebble Beach un esemplare d'eccezione

Ferrari 250 GTO All'asta di Pebble Beach un esemplare d'eccezione Ferrari 250 GTO All'asta di Pebble Beach un esemplare d'eccezione Lotto numero 3, ex-jo Schlesser. "Rivolgersi al dipartimento per un preventivo, da vendere senza riserve". Bastano le prime righe della

Dettagli

SUPER BIKE SUPER SCOOTER SRV 850

SUPER BIKE SUPER SCOOTER SRV 850 BIKE SCOOTER SRV 850 BIKE Se la potenza, la sportività e le emozioni più assolute sono il tuo mondo, SRV 850 è il tuo scooter. Nato dall esperienza di decenni di sfide vittoriose sulle piste, pronto a

Dettagli

CRF150R. 2009 Informazioni Stampa IT-IT 1/5

CRF150R. 2009 Informazioni Stampa IT-IT 1/5 CRF150R 2009 Informazioni Stampa IT-IT 1/5 Introduzione Colorazioni La rivoluzionaria CRF150R e la gemella CRF150R2 con cerchi da 19, sono le prime moto racing da cross di piccola cilindrata. Equipaggiate

Dettagli

DESIGN PASSION SPORT

DESIGN PASSION SPORT DESIGN PASSION SPORT GP 800 UNA NUOVA DIMENSIONE. Gilera GP 800: la potenza di un idea. Motore bicilindrico a V di 90, 839cc, 4 valvole per cilindro, 75CV di potenza. Nasce con Gilera GP 800 una nuova

Dettagli

Museo del Risorgimento:

Museo del Risorgimento: Museo del Risorgimento: Il giorno 14 gennaio la classe 3C ha visitato il museo del Risorgimento. Il museo, prima di diventare tale,è stato la residenza di casa de Marchi, il quale una volta morto, ha donato

Dettagli

La tua strada verso la pista 3 Carattere inconfondibile 5 La ricerca della leggerezza 7 Tecnologia al servizio delle prestazioni 9 Potenza e design

La tua strada verso la pista 3 Carattere inconfondibile 5 La ricerca della leggerezza 7 Tecnologia al servizio delle prestazioni 9 Potenza e design La tua strada verso la pista 3 Carattere inconfondibile 5 La ricerca della leggerezza 7 Tecnologia al servizio delle prestazioni 9 Potenza e design 11 Sportività da godere 13 Specifiche tecniche 15 Accessori

Dettagli

50 street 50 4Valvole 100 4T

50 street 50 4Valvole 100 4T street 4Valvole 100 4T Se sai riconoscere un MITO al primo sguardo, sai VIVERE nel gruppo, CONQUISTARE il divertimento, SFIDARE ogni tua emozione. SEI SCARABEO Descrivere Scarabeo significa parlare di

Dettagli

SUPER BIKE SUPER SCOOTER

SUPER BIKE SUPER SCOOTER BIKE SUPER SCOOTER SRV 850 SRV 850 ABS-ATC SCOOTER SUPER BIKE Se la potenza, la sportività e le emozioni più assolute sono il tuo mondo, SRV 850 è il tuo scooter. Nato dall esperienza di decenni di sfide

Dettagli

SCATTA DOMENICA DALL AUSTRALIA IL MONDIALE SUPERBIKE 2011 MAX BIAGGI E IL TEAM APRILIA ALITALIA PRONTI A DIFENDERE IL DOPPIO TITOLO MONDIALE

SCATTA DOMENICA DALL AUSTRALIA IL MONDIALE SUPERBIKE 2011 MAX BIAGGI E IL TEAM APRILIA ALITALIA PRONTI A DIFENDERE IL DOPPIO TITOLO MONDIALE COMUNICATO STAMPA SCATTA DOMENICA DALL AUSTRALIA IL MONDIALE SUPERBIKE 2011 MAX BIAGGI E IL TEAM APRILIA ALITALIA PRONTI A DIFENDERE IL DOPPIO TITOLO MONDIALE Due volte Campioni del Mondo: l Aprilia Alitalia

Dettagli

50cc. Enduro. Supermotard Naked &Scrambler...quando le due ruote sono passione. www.valentiracing.com

50cc. Enduro. Supermotard Naked &Scrambler...quando le due ruote sono passione. www.valentiracing.com 20851 LISSONE (MB) V.le Martiri della Libertà, 238 Tel. +39 039 2450192 - Fax +39 039 2452993 e-mail: info@valentiracing.com Rivenditore autorizzato: www.valentiracing.com Valenti consiglia lubrificanti:

Dettagli

DIVERTIMENTO SICURO. 3 ruote + 3 freni a disco = +20% POTENZA FRENANTE

DIVERTIMENTO SICURO. 3 ruote + 3 freni a disco = +20% POTENZA FRENANTE TRIPLA INNOVAZIONE DA SEMPRE PIAGGIO È SINONIMO DI UNA MOBILITA INDIVIDUALE CHE DIVENTA FENOMENO DI MASSA. UNA RIVOLUZIONE CHE PERCORRE LE STRADE DI TUTTE LE CITTA DEL MONDO, ATTRAVERSANDO LE MODE E LE

Dettagli

ST7. SILENZIATORI Coppia di silenziatori con design a taglio trasversale, conformi sia ai rigidi standard ambientali che acus ci.

ST7. SILENZIATORI Coppia di silenziatori con design a taglio trasversale, conformi sia ai rigidi standard ambientali che acus ci. ST7 1 CRUSCOTTO Il crusco o ha un tachimetro con un'ampia lance a, che migliora la visibilità ed un LCD mul funzione. SILENZIATORI Coppia di silenziatori con design a taglio trasversale, conformi sia ai

Dettagli

LA TAPPA ROMANA Mille Miglia 2016 Mille Miglia, partenza ed arrivo a Brescia con soste intermedie a Rimini, Roma e Parma,

LA TAPPA ROMANA Mille Miglia 2016 Mille Miglia, partenza ed arrivo a Brescia con soste intermedie a Rimini, Roma e Parma, LA TAPPA ROMANA Mille Miglia 2016 è la rievocazione della leggendaria competizione automobilistica Mille Miglia, che si disputò per ventiquattro edizioni, dal 1927 al 1957. Oggi la Mille Miglia è una gara

Dettagli

La società negli anni del boom: il cinema

La società negli anni del boom: il cinema La società negli anni del boom: il cinema A seguito d'un decennio caratterizzato dal successo d'una cinematografia d'origine popolare, comunemente definita del "Neorealismo rosa" (con i tre filoni portanti:

Dettagli

Art & Cars 50 Jahre Porsche 911 04/2013. Francesco Greco

Art & Cars 50 Jahre Porsche 911 04/2013. Francesco Greco Art & Cars 50 Jahre Porsche 911 04/2013 Francesco Greco Porsche 911 Carrera RSR 2.8, 1973 Come lei nessuna code 066.007 Nel lontano 1972, la necessità di allestire una piccola serie di vetture predisposte

Dettagli

MAKE THE RIDE THE BEST PART OF YOUR DAY

MAKE THE RIDE THE BEST PART OF YOUR DAY MEDLEY Bye-bye monotony. MAKE THE RIDE THE BEST PART OF YOUR DAY Trasformiamo la mobilità grazie a un mix di tecnologia e arte, un insieme di idee nuove e design unico. Dimostriamo al mondo intero che

Dettagli

Ivan Lazzarini si conferma Campione Italiano 2012

Ivan Lazzarini si conferma Campione Italiano 2012 Ivan Lazzarini si conferma Campione Italiano 2012 photo proprietà Team Assomotor Castelletto di Branduzzo (Pavia), 15/16 Settembre 2012 Si è concluso oggi il Campionato Italiano Supermoto 2012. Avendo

Dettagli

Fiat Powertrain Technologies

Fiat Powertrain Technologies Sunseeker Sales Group costituisce una partnership strategica con Fiat Powertrain Technologies per portare le gare dei motoscafi da competizione al livello della Formula uno Il Gruppo Sunseeker ha mosso

Dettagli

200.000,00 25.000,00. Per la prossima stagione 2009 il montepremi totale destinato alle due formule del Trofeo sarà di ben

200.000,00 25.000,00. Per la prossima stagione 2009 il montepremi totale destinato alle due formule del Trofeo sarà di ben SUBARU IMPREZA RALLY CUP 2009. OGGI ANCHE DIESEL. LA SFIDA RADDOPPIA. ALLA SUBARU IMPREZA RALLY CUP SONO NATI MOLTI CAMPIONI. Subaru Impreza Rally Cup è nata nel 2001 per consentire agli appassionati di

Dettagli

La Superbike rappresenta una delle più pulsanti espressioni del motociclismo sportivo moderno

La Superbike rappresenta una delle più pulsanti espressioni del motociclismo sportivo moderno La Superbike rappresenta una delle più pulsanti espressioni del motociclismo sportivo moderno Il campionato, riservato alle moto di grossa cilindrata derivate dalla serie, ha raggiunto livelli altissimi

Dettagli

CESAB M300 1.5 3.5 tonnellate

CESAB M300 1.5 3.5 tonnellate CESAB M300 1.5 3.5 tonnellate Carrelli Elevatori Endotermici Mettili alla prova! Avvicinati al nuovo M300, noterai la differenza. Capacità di carico da 1.5 fino a 3.5 tonnellate Robusto telaio per una

Dettagli

LA LEGGENDA SI RINNOVA.

LA LEGGENDA SI RINNOVA. Vespa GTS 250 i.e. LA LEGGENDA SI RINNOVA. Praticità e design. Vespa Gts 250 i.e. ha tutte le qualità per essere davvero la numero uno. Per l estetica delle sue linee e il suo look inconfondibile che ne

Dettagli

LE ORIGINI DELLA CITROËN TRACTION AVANT

LE ORIGINI DELLA CITROËN TRACTION AVANT LE ORIGINI DELLA CITROËN TRACTION AVANT ALL ORIGINE DELLA TRACTION AVANT, PRESENTATA NEL 1934, VI SONO TRE TALENTI: OVVIAMENTE ANDRÉ CITROËN, L INGEGNERE ANDRÉ LEFÈBVRE E IL DESIGNER FLAMINIO BERTONI.

Dettagli

L efficienza incontra la potenza. MAN TGX con nuovi motori D38.

L efficienza incontra la potenza. MAN TGX con nuovi motori D38. L efficienza incontra la potenza. MAN TGX con nuovi motori D38. Prestazioni in una nuova dimensione. In questo prospetto sono raffigurati anche equipaggiamenti che non fanno parte della dotazione di serie.

Dettagli

Supertwins by Ducati Cusago Corse

Supertwins by Ducati Cusago Corse Testo: Daniele Diamanti Supertwins by Ducati Cusago Corse Nelle rumours del mese di marzo vi avevamo anticipato che Alessandro Loprevite, vecchia conoscenza di Moto Tecnica, con la squadra corse della

Dettagli

Breitling presenta il primo Navitimer con movimento cronografico fabbricato integralmente «in casa»

Breitling presenta il primo Navitimer con movimento cronografico fabbricato integralmente «in casa» Breitling presenta il primo Navitimer con movimento cronografico fabbricato integralmente «in casa» Breitling associa le sue due passioni di sempre il cronografo e l aeronautica proponendo in serie limitata

Dettagli

Prezzo Auto Usate Valuta ora la tua auto usata! Serio e affidabile, 100% gratis.

Prezzo Auto Usate Valuta ora la tua auto usata! Serio e affidabile, 100% gratis. 1 / 5 Prezzo Auto Usate Valuta ora la tua auto usata! Serio e affidabile, 100% gratis. I quotidiani dell'auto e della Moto NEWS PROVE LISTINI MOTO NUOVE USATE EPOCA NEWS PROVE LISTINI AUTO NUOVE AUTO USATE

Dettagli

Italia 2010 P R E S E N T A Z I O N E R M S 2 0 1 0

Italia 2010 P R E S E N T A Z I O N E R M S 2 0 1 0 P R E S E N T A Z I O N E R M S 2 0 1 0 Novembre 2009 02 L evoluzione di un successo 1977 Dall esperienza nel mondo delle competizione moto del suo fondatore, Joan Prims, nasce Kit Yasuni. La conoscenza

Dettagli

Prototipi di macchine realizzate con trappole per topi, ruote create con cd o dischi in vinile: sono le mini auto bolognesi del progetto "Monaco

Prototipi di macchine realizzate con trappole per topi, ruote create con cd o dischi in vinile: sono le mini auto bolognesi del progetto Monaco MOUSETRAP CAR G.P. Tra gennaio e marzo gli studenti e i prof che hanno aderito si sono impegnati nella progettazione e nella realizzazione dei prototipi, studiando il modo più efficiente per sfruttare

Dettagli

Un brivido per il tuo lato oscuro.

Un brivido per il tuo lato oscuro. Un brivido per il tuo lato oscuro. Nata per offrirti ancora più azione ed emozioni, Yamaha ha incendiato il mondo delle medie cilindrate con la sua coppia eccezionale e l'agilità della ciclistica. Un concetto

Dettagli

XRV750 Africa Twin. Introduzione

XRV750 Africa Twin. Introduzione Introduzione Da più di un decennio transita sulle strade di tutt Europa: si tratta della maestosa Honda Africa Twin, che da sempre svolge un svolge pionieristico nel settore "Adventure Sports", e la cui

Dettagli

TRE PER TE PIAGGIO MP3. ha cambiato il mondo degli scooter. Un

TRE PER TE PIAGGIO MP3. ha cambiato il mondo degli scooter. Un SPORT LT LT TRE PER TE mp3 è l originale tre ruote che ha cambiato il mondo degli scooter. Un modo speciale di spostarsi in città e fuori città, con un eleganza irresistibile ed una sicurezza superiore.

Dettagli

Più leggera, più veloce, più agile. Sempre più YZ.

Più leggera, più veloce, più agile. Sempre più YZ. Più leggera, più veloce, più agile. Sempre più YZ. L'innovativa YZ250F di ultima generazione nel 2015 è più che mai l'arma letale in MX2, con le numerose modifiche a particolari del motore e del design.

Dettagli

ANALISI DEL MOTORE BMW K 1200 RS

ANALISI DEL MOTORE BMW K 1200 RS TECNICA ANALISI DEL MOTORE BMW K 1200 RS Il quadricilindrico bavarese esaminato in dettaglio rivela particolaritˆ di eccezionale interesse, a testimonianza di una illuminata filosofia di progetto e di

Dettagli

Informazioni Stampa MONTESA COTA 300RR 2016

Informazioni Stampa MONTESA COTA 300RR 2016 Informazioni Stampa MONTESA COTA 300RR 2016 Introduzione Sin dalla prima presentazione, la Montesa Cota 4RT ha dato vita a una rivoluzione nel mondo del trial, una disciplina storicamente dominata dai

Dettagli

Un antico motto sosteneva che nelle vene dei bresciani scorra benzina al posto del sangue. L'innata passione per le corse prese vita in città già sul

Un antico motto sosteneva che nelle vene dei bresciani scorra benzina al posto del sangue. L'innata passione per le corse prese vita in città già sul AUTOMOBILE CLUB BRESCIA TRADIZIONE SPORTIVA Un antico motto sosteneva che nelle vene dei bresciani scorra benzina al posto del sangue. L'innata passione per le corse prese vita in città già sul finire

Dettagli

Mario Righini è nato nel 1933 a Filo d Argenta in provincia di Ferrara, ed è sempre stato molto orgoglioso della sua terra d origine.

Mario Righini è nato nel 1933 a Filo d Argenta in provincia di Ferrara, ed è sempre stato molto orgoglioso della sua terra d origine. GENTE DI FILO ~ il signore delle fuoriserie Mario Righini Mario Righini è nato nel 1933 a Filo d Argenta in provincia di Ferrara, ed è sempre stato molto orgoglioso della sua terra d origine. Sono un sfasciacarrozze,

Dettagli

Non ditele vecchia PROVA. Attuale. Una sportiva degli anni 90 può essere ancora

Non ditele vecchia PROVA. Attuale. Una sportiva degli anni 90 può essere ancora di CLAUDIO CORSETTI e MASSIMO CLARKE foto PHOTOHOUSE e GAMBARDELLA Attuale. Una sportiva degli anni 90 può essere ancora oggi molto divertente ed efficace se si tratta di una... Basta comprare due gomme

Dettagli

Mille Miglia 2014: Mercedes-Benz Classic ricorda con una forte presenza i successi storici nella gara delle mille miglia

Mille Miglia 2014: Mercedes-Benz Classic ricorda con una forte presenza i successi storici nella gara delle mille miglia Mercedes-Benz Classic Informazione stampa Mille Miglia 2014: Mercedes-Benz Classic ricorda con una forte presenza i successi storici nella gara delle mille miglia 12 maggio 2014 Vittorie alle Mille Miglia

Dettagli

Tutto sulle automobili!

Tutto sulle automobili! Tutto sulle automobili! Da questa...... a questa Chi l' ha inventata... Nato a Karlsruhe nel 1844, Benz si diplomò ingegnere a vent'anni. Dopo le prime esperienze lavorative, iniziò a lavorare in proprio

Dettagli

Tutto pronto a Maranello per il lancio della nuova Ferrari, la F14-T.

Tutto pronto a Maranello per il lancio della nuova Ferrari, la F14-T. Tutto pronto a Maranello per il lancio della nuova Ferrari, la F14-T. Sarà un'auto innovativa, in ossequio a regolamenti tecnici completamente cambiati: motore turbo, propulsione ibrida, forte componente

Dettagli

Honda Italia Industriale S.p.A Honda Italia Moto

Honda Italia Industriale S.p.A Honda Italia Moto Le informazioni presenti in questo catalogo non si riferiscono a nessun particolare veicolo a due ruote in vendita, in quanto Honda si riserva il diritto di modificare le caratteristiche tecniche, incluse

Dettagli

MILLE MIGLIA DA COPERTINA

MILLE MIGLIA DA COPERTINA MILLE MIGLIA DA COPERTINA MUSA DI CARTA: MILLE MIGLIA DA COPERTINA Prima parte: dal 1927 al 1940 di Antonio Alessio Vatrano Foto: Archivio www.automobiliavatrano.it Pubblicazioni periodiche specializzate.

Dettagli

MOTORI A DUE TEMPI TUTTI I PREGI E I DIFETTI

MOTORI A DUE TEMPI TUTTI I PREGI E I DIFETTI MOTORI A DUE TEMPI TUTTI I PREGI E I DIFETTI Dalle teorie di Clerk del 1879 alla sperimentazione di Benz nel 1880 Molto usati nelle auto di piccola cilindrata dopo essere stati utilizzati anche in campo

Dettagli

IL DIFFUSORE ED IL CONTROLLO DELLA PORTATA D ARIA

IL DIFFUSORE ED IL CONTROLLO DELLA PORTATA D ARIA IL DIFFUSORE ED IL CONTROLLO DELLA PORTATA D ARIA Entriamo nel dettaglio del funzionamento del carburatore motociclistico ed esaminiamo i legami tra le grandezze che regolano l erogazione del combustibile.

Dettagli

, una realtà unica nel suo genere, perché offre la possibilità a tutti gli appassionati delle 4 RUOTE di vivere emozioni uniche ed irripetibili.

, una realtà unica nel suo genere, perché offre la possibilità a tutti gli appassionati delle 4 RUOTE di vivere emozioni uniche ed irripetibili. Corsidiguida.it è una realtà nata dalla passione di un gruppo di imprenditori italiani per il mondo dei motori. Auto e Moto sono al centro di un progetto che vede gli appassionati come unici protagonisti.

Dettagli