Ingegneria delle macchine e dei sistemi energetici

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Ingegneria delle macchine e dei sistemi energetici"

Transcript

1 Alma Mater Stdorm Uverstà d Bologa DOTTORATO DI RICERCA IN Igegera delle macche e de sstem eergetc XXII Cclo Settore scetfco-dsclare d affereza: ING-IND/8 Svlo d modell motore e vecolo er l aals d stratege d cotrollo alcazo Software e Hardware I the Loo Fracesco Mglore Coordatore Dottorato Char. mo Prof. Ig. Davde Moro Relatore Char. mo Prof. Ig. Davde Moro Esame fale ao

2

3 3

4 4

5 INDICE INTRODUZIONE... MODELLO MOTORE ZERODIMENSIONALE...6. Prcal eqazo tlzzate el modello..... Prmo rco della termodamca er sstem aert..... Eqazoe d coservazoe della massa Eqazoe d stato de gas Flsso tra de ambet a ressoe dversa, searat da a sezoe d gola..5 Trasformazoe dell eqazoe del rmo rco della termodamca e dell eqazoe del blaco d massa el domo agolare Modello d combstoe Modello d scambo termco Parametrzzatore atomatco Parametr da detfcare e rocedra d detfcazoe Strttra del arametrzzatore Iterfacca grafca er l avvo delle smlazo

6 .4 Valdazoe del modello zero-dmesoale del motore MODELLAZIONE MONODIMENSIONALE DEI CONDOTTI DI ASPIRAZIONE Eqazo relatve al moto d fldo comrmble codotto Metodo d solzoe adottato Codzo al cotoro Valdazoe del modello Stdo degl effett d sstema d fasatra varable delle valvole d asrazoe slle restazo del motore MODELLO VEICOLO Descrzoe geerale del sstema Prcal eqazo reset el modello Modellazoe del CVT Modellazoe della frzoe cetrfga Modello d ressteza all avazameto Modellazoe della damca logtdale del vecolo Modello del lota Iterfacca grafca er la gestoe delle smlazo Valdazoe del modello....5 Versoe brda del modello....6 Modello er vecolo dotato d trasmssoe d to tradzoale (motocclo) Modellazoe della damca logtdale del vecolo Modello del lota Valdazoe

7 5 MODELLO COMPLETO MOTORE VEICOLO Strttra del modello ambete Matlab-Smlk Valdazoe del modello... 6 CONCLUSIONI...4 7

8 ABSTRACT Ths work descrbes the develomet of a smlato tool whch allows the smlato of the Iteral Combsto Ege (ICE), the trasmsso ad the vehcle dyamcs. It s a cotrol oreted smlato tool, desged order to erform both off-le (Software I the Loo) ad o-le (Hardware I the Loo) smlato. I the frst case the smlato tool ca be sed order to otmze Ege Cotrol Ut strateges (as far as regard, for examle, the fel cosmto or the erformace of the ege), whle the secod case t ca be sed order to test the cotrol system. I recet years the se of HIL smlatos has roved to be very sefl develog ad testg of cotrol systems. Hardware I the Loo smlato s a techology where the actal vehcles, eges or other comoets are relaced by a real tme smlato, based o a mathematcal model ad rg a real tme rocessor. The rocessor reads ECU (Ege Cotrol Ut) ott sgals whch wold ormally feed the actators ad, by sg mathematcal models, rovdes the sgals whch wold be rodced by the actal sesors. The smlato tool, flly desged wth Smlk, cldes the ossblty to smlate the oly ege, the trasmsso ad vehcle dyamcs ad the ege alog wth the vehcle ad trasmsso dyamcs, allowg ths case to evalate the erformace ad the oeratg codtos of the Iteral Combsto Ege, oce t s stalled o a gve vehcle. Frthermore the smlato tool cldes dfferet level of comlexty, sce t s ossble to se, for examle, ether a zero-dmesoal or a oe-dmesoal model of the take system ( ths case oly for off-le alcato, becase of the hgher comtatoal effort). Gve these relmary remarks, a mortat goal of ths work s the develomet of a smlato evromet that ca be easly adated to dfferet ege tyes (sgle- or mlt-cylder, for-stroke or two-stroke, desel or gasole) ad 8

9 trasmsso archtectre wthot rerogrammg. Also, the same smlato tool ca be radly cofgred both for off-le ad real-tme alcato. The Matlab- Smlk evromet has bee adoted to acheve sch objectves, sce ts grahcal rogrammg terface allows bldg flexble ad recofgrable models, ad real-tme smlato s ossble wth stadard, off-the-shelf software ad hardware latforms (sch as dspace systems). 9

10

11 Catolo INTRODUZIONE I qesto lavoro s descrve l attvtà d rcerca svolta drate l treo d dottorato. I artcolare, l attvtà d rcerca è stata cetrata fodametalmete sllo svlo d modell, oretat al cotrollo e realzzat ambete Matlab-Smlk, che descrvoo l fzoameto d motore e vecolo e che soo caac d smlare le restazo. L obettvo fodametale è stato qello d svlare tool d smlazoe che otesse essere tlzzato ell aals e ello svlo d ove stratege d cotrollo motore. L dea era qella d avere a dsoszoe o strmeto molto flessble che otesse essere tlzzato sa alcazo off-le (Software I the Loo, SIL) che alcazo o-le (Hardware I the Loo, HIL) e che otesse essere alcato a dverse cofgrazo d motore e vecolo. I artcolare l tool d smlazoe clde: Ua rma versoe d modello motore zero-dmesoale, caace d smlare la termodamca d motore a combstoe tera. S tratta d modello fllg ad emtyg, che clde modello d combstoe e scambo termco a arete, o a valor med, grado qd d rcostrre l segale d ressoe camera d combstoe. E stato oltre svlato arametrzzatore atomatco, caace d detfcare arametr cogt del modello a volta rearat de fles coteet le caratterstche geometrco-fsche del motore

12 (alesaggo, corsa, alzata valvole, coeffcet d efflsso, ) e rlev sermetal corrsodet ad certo mero d t motore. Ife s è cercato d redere l modello abbastaza flessble, revededo la ossbltà d tlzzare lo stesso modello e lo stesso arametrzzatore sa er motore moocldrco che er motore bcldrco. Ua secoda versoe del modello motore (ach essa realzzata ambete MATLAB-Smlk) che clde a descrzoe moo-dmesoale de codotto d asrazoe. Il rsltato fale è qello d avere modello che revede a descrzoe zero-dmesoale del cldro e del collettore d scarco e a descrzoe moo-dmesoale de codott d asrazoe. U modello vecolo, grado d descrvere modo fsco l comortameto della trasmssoe e la damca logtdale d vecolo dotato d frzoe d to cetrfgo e d trasmssoe d to CVT (Cotosly Varable Trasmsso). I ratca l modello, che revede a descrzoe fsca della frzoe e della trasmssoe, è grado d calcolare la veloctà d rotazoe del motore e la veloctà d avazameto del vecolo a volta ota la coa erogata dal motore. E resete ache modello del lota che calcola la oszoe d gas e freo a artre dall errore tra a traettora d veloctà target e qella smlata. La coa motrce vee fe calcolata fzoe della veloctà d rotazoe del motore e del grado d aertra della farfalla. Tale modello è o stato alcato allo stdo e alla ottmzzazoe delle stratege d cotrollo d vecolo dotato d rolsoe brda (motore a combstoe tera e motore elettrco): artcolare l modello, oortamete modfcato, è stato tlzzato er defre la stratega ottmale d rartzoe della coa motrce tra motore a combstoe tera e motore elettrco. Ua secoda versoe d modello vecolo relatva ad vecolo dotato d trasmssoe d to tradzoale. I qesto caso o degl asett ù roblematc è stato lo svlo del modello del lota: a dffereza del caso recedete fatt l modello del lota rslta molto ù comlesso, dato che esso deve geerare o solo segal relatv alla maoola del gas e al freo, ma ache segal relatv alla oszoe della leva della frzoe e alla marca serta. Ioltre la arte logca relatva al modello del lota, rslta molto ù comlessa, dato che l to d azoe che l lota esercta s maoola del gas, frzoe, leva del cambo e freo è dverso a secoda delle vare fas d gda (arteza, cambo marca, arresto del vecolo, )

13 U modello motore vecolo, dervate dall tegrazoe de de modell descrtt e t recedet, caace d smlare l tero sstema motore-trasmssoevecolo. Tale sstema è stato esato er essere tlzzato o-le alcazo Hardware I the Loo. Come acceato recedeza l tool d smlazoe è stato coceto er essere tlzzato alcazo Software ed Hardware I the Loo. Nel rmo caso è ossble tlzzare l tool d smlazoe er ottmzzare le stratege d cotrollo motore, adado ad mlemetare tal stratege drettamete all tero del modello e tlzzado qd l modello er adare a valtare, smlazoe, l matto che tal stratege hao slle restazo del vecolo, ad esemo term d cosm o emsso. Nel secodo caso vece (sstem Hardware I the Loo) è ossble tlzzare l tool d smlazoe er adare a testare l corretto fzoameto della cetrala d cotrollo motore. I ratca, qesto to d alcazo, comoet fsc del sstema (motore, trasmssoe e vecolo) vegoo smlat da modell matematc che grao real-tme s artcolare to d rocessore. Tale rocessore acqssce, tramte delle schede d acqszoe, segal d attazoe roveet dalla ECU (Ege Cotrol Ut) e forsce ott segal che verrebbero geerat dal sstema reale, qalora fosse collegato alla ECU. Il modello ha qd l comto d smlare l fzoameto del sstema motore-trasmssoevecolo e d geerare modo corretto ttt segal ecessar al fzoameto della cetrala d cotrollo motore. Il tool d smlazoe rslta molto flessble ed artcolare è stato coceto modo tale da revedere dvers lvell d comlesstà, a secoda del to d alcazoe er la qale lo s vole tlzzare. Ad esemo, alcazoe realtme, c è fodametale dsorre d modello che rcheda rdotto oere comtazoale, è ossble tlzzare l modello motore zero-dmesoale, o addrttra modello costtto solo da mae, modo tale da rdrre l temo d calcolo. Al cotraro, alcazoe off-le è ossble tlzzare l modello motore ella cofgrazoe che revede a descrzoe moo-dmesoale de codott d asrazoe, che ermette d otteere a descrzoe ù accrata del segale d ressoe el rer d asrazoe. Ioltre, al fe d redere l modello semlce da tlzzare ache da tete o eserto, soo stat realzzat de arametrzzator atomatc e delle terfacce grafche che ermettoo d gestre modo semlce la smlazoe. 3

14 Nel catolo vee descrtto l modello motore zero-dmesoale, metre l catolo 3 tratta la modellazoe moo-dmesoale del collettore d asrazoe. Il catol 4 descrve vece l modello vecolo e sega dettaglo l arocco tlzzato er modellare maera fsca la damca logtdale del vecolo e var elemet della trasmssoe: artcolare vee descrtta sa la versoe del modello realzzata er o scooter (dotato d frzoe cetrfga e CVT), sa la versoe realzzata er vecolo dotato d trasmssoe d to tradzoale. Il catolo 5 fe descrve l modello realzzato er alcazoe HIL, dervate dall tegrazoe del modello motore e d qello vecolo. L attvtà d rcerca è stata svolta collaborazoe co Paggo & C. S.. A. e ttt modell realzzat soo stat valdat slla base d dat sermetal fort da Paggo. 4

15 5

16 Catolo MODELLO MOTORE ZERODIMENSIONALE I qesto catolo s descrve l modello termodamco del motore svlato el corso del treo d dottorato, che, come acceato ell trodzoe, fa arte d tool d smlazoe, oretato al cotrollo motore e destato sa ad alcazo offle che ad alcazo o-le. S tratta d modello zero-dmesoale, d to fllg ad emtyg : qesto to d modell cosste el sddvdere l motore oggetto d stdo certo mero d volm caratterstc, c le roretà de gas vegoo cosderate form. I altre arole, l modello o rede cosderazoe le varazo sazal, o tal, delle vare gradezze termodamche (ressoe temeratra), ma s otzza che og varazoe ftesma d a gradezza avvega stataeamete modo forme ttto l volme d rfermeto. Tal volm soo: l collettore d asrazoe l cldro l collettore d scarco l ambete estero 6

17 Og volme ò scambare massa ed eerga co gl altr e co l ambete estero. I artcolare l collettore d asrazoe ò scambare massa co l estero attraverso la valvola a farfalla e co l cldro attraverso le valvole d asrazoe; l cldro ò scambare massa co l collettore d asrazoe e co qello d scarco attraverso le valvole d asrazoe e d scarco; l collettore d scarco ò scambare massa co l cldro e co l ambete estero. L ambete è cosderato come volme d caactà fta. Per qato rgarda le alcazo Hardware I the Loo, modell a valor med [, ] (Mea Vale Ege Model, MVEM) costtscoo l tco arocco tlzzato er smlare l motore e geerare qd segal da vare alla cetrala d cotrollo motore, rcalmete erché rchedoo rdotto oere comtazoale. Il modello svlato tttava o è a valor, dato che esso clde modello d combstoe e d scambo termco ed è grado qd d rcostrre l adameto della ressoe camera d combstoe fzoe dell agolo d maovella. Negl ltm a c soo stat alc esem d modell o a valor med tlzzat alcazo HIL [3, 4]: qeste alcazo l motvo fodametale er adottare qesto to d arocco rsedeva el fatto che l sstema d cotrollo era dotato d sstema d msra della ressoe camera e modello a valor med o è grado d geerare qesto to d segale. Per qato rgarda l modello svlato drate l attvtà d dottorato vece, motv che hao ortato a qesto to d scelta soo fodametalmete seget: Per rma cosa, o degl obettv fodametal era qello d svlare modello che fosse grado d rcostrre l segale d ressoe el collettore d asrazoe. Vale la ea d osservare fatt che l motore oggetto d stdo rslta essere moocldrco, qattro tem ad accesoe comadata, motato s o scooter: tale motore reseta collettore d asrazoe d dmeso molto rdotte e qd l adameto del segale d ressoe el collettore d asrazoe o è costate all tero del cclo (emmeo codzo stazoare), come rslta evdete dalla segete fgra. Tale segale rslta essere d fodametale mortaza, dato che esso vee tlzzato dalla cetrala d cotrollo motore er stmare o solo l carco, ma ache la fase all tero del cclo (PMS attvo o PMS fase d croco): s osserva fatt che l bco d ressoe drate la fase d asrazoe ò 7

18 essere tlzzato er dstgere la corsa d asrazoe da qella d esasoe all tero d cclo motore. Fgra.: Segale d ressoe el rer d asrazoe ( rm - basso carco) 5 rm - low load 95 Pressre [mbar] Crak agle [ ] Dato che la cetrala d cotrollo motore è dotata d sstema d msra delle corret d ozzazoe, l segale d ressoe camera d combstoe otteto smlazoe ò essere tlzzato come to d arteza er geerare l segale d correte da vare ECU. Rcordado che modello a valor med o è grado d rcostrre é l segale d ressoe camera é l segale d ressoe el collettore d asrazoe, rslta evdete qd la scelta d mlemetare modello o a valor med Soo state realzzate de verso del modello: la rma base agolo, la secoda base temo. Ifatt, sebbee ella modellazoe ò essere ù comodo tlzzare come varable dedete l agolo d maovella (domo agolare), elle alcazo real-tme (HIL) rslta ecessaro tlzzare come varable dedete l temo, facedo grare l modello co asso temorale d tegrazoe fsso. I artcolare. la versoe base agolo gra co asso agolare d smlazoe fsso e ar a.5 CA, metre qella base temo gra co asso d smlazoe fsso e ar a µs. 8

19 E stato oltre svlato arametrzzatore atomatco, grado d detfcare arametr cogt del modello. Il modello motore cotee fatt a sere d arametr che varao da motore a motore e, o stesso motore, varao a secoda delle codzo d fzoameto (veloctà d rotazoe, aertra della farfalla, atco d accesoe, raorto d mscela λ). Per fare fzoare l modello è allora ecessaro detfcare tal arametr, coè è ecessaro dvdare l valore che tal arametr assmoo elle vare codzo c l motore s ò trovare a fzoare. I ratca l arametrzzatore è a versoe artcolare del modello, che ha la fzoe d fare grare l modello certo mero d t motore d c s hao de rlev sermetal, adado ad detfcare, base a delle rocedre d ottmzzazoe, l valore che tal arametr assmoo er og to motore: a volta detfcato l valore de var arametr, l arametrzzatore crea, modo comletamete atomatco, delle mae da serre el modello, che ermettoo d fare fzoare l modello ache t motore dvers da qell sermetal e codzo che ossoo essere sa stazoare che o-stazoare. S è cercato oltre d ametare la flessbltà del modello, modo tale da oterlo tlzzare o solo co motor moocldrc, ma ache co motor bcldrc: qesto seso l tlzzo d Cofgrable Sbsystems e d lbrere [5], ha ermesso d avere co modello Smlk (a ache co arametrzzatore), grado d smlare (o arametrzzare) sa motore moocldrco che motore bcldrco. I Cofgrable Sbsystem reset el modello vao a rchamare de blocch che s trovao all tero della lbrera e, artcolare, a secoda del valore assto da a determata varable (m_cl, mero d cldr), rchamao atomatco l blocco relatvo al moocldrco o al bcldrco. Il modello motore è qd grado d rcooscere atomatco l to d motore base al valore della varable m_cl, adado a sceglere qd, semre atomatco, blocch della lbrera relatv al moocldrco o al bcldrco. Rslta evdete che tale rocedra otrebbe essere geeralzzata, cosetedo d tlzzare lo stesso modello er smlare motor co mero d cldr ache maggore d de ( geerale ). Ife soo state svlate delle terfacce grafche che ermettoo d gestre le smlazo modo semlce ed ttvo, modo tale che l modello ossa essere tlzzato ache da ch o s è occato dello svlo. Ne rossm aragraf darma s descrvoo le eqazo tlzzate el modello, s aalzza qd la rocedra d arametrzzazoe del modello, descrvedo l 9

20 fzoameto del arametrzzatore e s descrve fe l terfacca grafca che ermette la gestoe della smlazoe.. Prcal eqazo tlzzate el modello I qesto aragrafo s descrvoo le rcal eqazo tlzzate el modello. Come detto recedeza, soo state realzzate de versoe del modello: a base agolo, l altra base temo: la dffereza tra de t d arocco cosste ella scelta della varable dedete, che el rmo caso è l temo, metre el secodo caso rslta essere l agolo d maovella. D segto vegoo mostrate darma le eqazo base temo, metre doo vee mostrato come è ossble rformlare le eqazo modo tale da tlzzare come varable dedete l agolo d maovella. Le rcal eqazo tlzzate dal modello soo le seget: Il rmo rco della termodamca er sstem aert L eqazoe d coservazoe della massa L eqazoe d stato de gas L eqazoe che descrve l flsso d massa tra de ambet a ressoe dversa, searat da a sezoe d gola.. Prmo rco della termodamca er sstem aert S rorta d segto l esressoe del rmo rco della termodamca er sstema aerto [6]: Eqazoe. ( c ) ( c ) dq dl h e e m& h e e m& ρe dv t dt dt V τ

21 S soe che l eerga della massa coteta el cldro sa costtta solo dall eerga tera (e ): s trascra dqe l cotrbto dell eerga otezale, otzzado lla la dffereza d qota, e dell eerga cetca. Qest ltma otes eqvale ad morre che gas all tero del cldro sao ferm, otes o corrsodete alla realtà ma semlfcatva. Ioltre s cosdera trascrable ache og varazoe dell eerga otezale e cetca er le ortate gresso e scta, qd s ò scrvere ù semlcemete: Eqazoe. dq dl ρ dv m h m h t & & dt dt V Se s otzza che l eerga secfca sa dedete dal volme, allora: Eqazoe.3 ( ) M M ρ dv M t t t t V Rcordado che: Eqazoe.4 c T V h c T co qalche semlce assaggo è ossble arrvare alla segete esressoe er l rmo rco della termodamca er sstem aert: Eqazoe.5 dt dt dq dt dl m& dt as c T as M m& CIL sca c v c T sca dm cvt dt CIL Qesta è l esressoe tlzzata el modello.

22 .. Eqazoe d coservazoe della massa S rorta d segto l esressoe dell eqazoe d coservazoe della massa [6] rferta ad ambete c c è a ortata etrate (co edce ella segete eqazoe) e a ortata scete (co edce ): Eqazoe.6.. dm m m dt..3 Eqazoe d stato de gas Per l calcolo della ressoe all tero de var volm s fa rfermeto all eqazoe d stato de gas: Eqazoe.7 m R T V Nella recedete eqazoe R è la costate relatva alla mscela cosderata, che è dversa e var volm e che vara ache state er state, dato che l modello è grado d calcolare la comoszoe chmca de gas fzoe del temo (o, maera eqvalete, dell agolo d maovella)...4 Flsso tra de ambet a ressoe dversa, searat da a sezoe d gola Nel calcolo della ortata massa tra de volm adacet s tlzza l modello d flsso soetroco tra de ambet a ressoe dversa searat da a strozzatra:. m C d A Eqazoe.8 geo ρ ρ Φ( ) dove l terme:

23 3 Φ è chamato Veloctà admesoale, e assme dverse esresso a secoda del to d moto (dretto o verso, sbsoco o soco) che s stara. Nell eqazoe.8 le gradezze co edce s rferscoo all ambete d mote, metre qelle co l edce s rferscoo all ambete d valle. C d dca l coeffcete d efflsso, metre A geo dca l area teorca (geometrca) della strozzatra. La fzoe Φ ò essere esressa come sege (cosderado, rsettvamete, cas d flsso dretto sbsoco, flsso dretto soco, flsso verso sbsoco e flsso verso soco): Φ k k k k k / /, k k k < Φ k k k k k, k k k < < Φ k k k k k / /, k k k < k k k k k Φ, k k k..5 Trasformazoe dell eqazoe del rmo rco della termodamca e dell eqazoe del blaco d massa el domo agolare I qesto aragrafo vee mostrato come le recedet eqazo ossoo essere rformlate modo tale da esrmerle el domo agolare, tlzzado qd come varable dedete l agolo d maovella vece che l temo. Poché l eqazoe d blaco d massa e l eqazoe del rmo rco della termodamca er sstem aert soo delle eqazo dfferezal c comaoo delle dervate rsetto al temo, è ecessaro trasformarle el domo agolare.

24 Il assaggo al domo agolare ò essere fatto cosderado che: Eqazoe.9 dϑ ω dt Allora l esressoe del rmo rco della termodamca er sstema aerto dveta, el domo agolare: Eqazoe. dq dl m& m dm & c T c T cvt dt dϑ dϑ ω ω dϑ dϑ M c v Aalogamete, l esressoe dell eqazoe d blaco d massa, el domo agolare dveta: Eqazoe... dm m m dϑ ω ω..6 Modello d combstoe D segto vegoo mostrat modell tlzzat er descrvere l rocesso d combstoe e lo scambo termco tra gas e arete che ha logo camera d combstoe. L eqazoe del rmo rco della termodamca, alcata al volme d rfermeto cldro ò essere esressa come sege: Eqazoe. dtcil dϑ dqcil dl m& CIL as m& sca dm c Tas c Tsca cvtcil dϑ dϑ ω ω dϑ M c CIL v CIL Qesta eqazoe ermette d calcolare l adameto della temeratra de gas all tero del cldro. Bsoga erò esrmere term che raresetao l calore 4

25 ed l lavoro fort ell agolo taro. S ò sddvdere l terme che rareseta l calore forto ell agolo taro de cotrbt: o che rareseta l calore rlascato dalla combstoe e l altro che rareseta l calore cedto alle aret er covezoe ed rraggameto: Eqazoe.3 dqcil dϑ dq dϑ COMB dq dϑ CED S fa rfermeto al modello d Webe [7, 8] er eslctare l terme che descrve l calore rlascato dalla combstoe ell agolo taro. I ratca s soe che, al fldo coteto el cldro, sa sommstrata dall estero a certa qattà d calore che, ella realtà, è forta dalla combstoe della mscela stessa. I base a qesta teora, la frazoe d massa brcata tra l agolo d zo e fe combstoe, dcat co ϑ e ϑ f, ò essere esressa co la segete relazoe: Eqazoe.4 X B ( ϑ) ex ϑ ϑ a ϑ ϑ f m Il arametro a vee defto arametro d effceza e msra la comletezza del rocesso d combstoe, metre m è detto fattore d camera ed fleza la veloctà d combstoe. Nelle seget fgre s ò osservare come arametr a ed m modfcao la frazoe d combstble brcato fzoe dell agolo d maovella: 5

26 Fgra.: Fzoe d Webe: fleza de arametr a ed m Frazoe massa d combstble brcato Frazoe massa d combstble brcato al varare d a a m3 a4 m3 Frazoe massa d combstble brcato Frazoe massa d combstble brcato al varare d m a4 m a4 m Agolo d maovella [ ] Agolo d maovella [ ] S ò osservare che a flsce slla comletezza della combstoe (reseza d combst), ), metre m determa la forma della fzoe X B (θ). Dalla frazoe stataea d mscela brcata s ò rcavare la relatva qattà d calore rlascata ell agolo taro: Eqazoe.5 dqcomb dx B mb k dϑ dϑ ella qale m B dca la massa d combstble ettata, metre k è l otere calorfco ferore...7 Modello d scambo termco Per modellare lo scambo termco che avvee camera d combstoe s tlzza l modello d Aad [9, ]. Secodo Aad, la oteza termca cedta alle aret er tà d serfce (W/m ) ò essere esressa co a relazoe d qesto to: Eqazoe.6 q. CED CONV 4 4 ( T - T ) C ( T - T ) h σ GAS PARETE GAS PARETE dove σ è la costate d Stefa Boltzma. Il coeffcete covettvo h CONV è a sa volta calcolato base alla formla: 6

27 Eqazoe.7 h CONV λ C Re D λ C D stoe ρ D µ dove: D è l'alesaggo, reso come dmesoe leare caratterstca stoe è la veloctà meda del stoe ρ è la destà del fldo µ è la vscostà damca del fldo λ è la codcbltà termca del fldo. Slla base dell'aals d merose sermetazo, Aad ha sggerto seget valor er le costat che comaoo elle eqazo.5 e.6: C.35.8,.7.8, a secoda del to d motore e della codzoe d fzoameto C.75 ella fase d combstoe, metre C elle altre fas Poché q CED è a oteza termca er tà d serfce, er otteere la oteza termca cedta alle aret bsoga moltlcare er la serfce d scambo, che è varable co l agolo d maovella: Eqazoe.8 Q CED, W q. CED A TOT ( ϑ) Per calcolare l terme da serre ell eqazoe del rmo rco della termodamca er sstem aert, che rareseta l calore cedto ell agolo taro, bsoga dvdere er la veloctà d rotazoe dell albero motore: Eqazoe.9 dq dϑ CED Q ω CED, W. q CED A TOT ω ( ϑ) 7

28 Oltre alle eqazo descrtte dettaglo recedeza, el modello soo reset altre eqazo, come ad esemo l eqazoe d stato de gas e altre eqazo che ermettoo d calcolare state er state la comoszoe della mscela d gas resete el cldro.. Parametrzzatore atomatco I qesto aragrafo s descrve l arametrzzatore atomatco svlato er detfcare arametr cogt del modello. Il modello realzzato ha come obettvo qello d smlare l reale comortameto del motore e qd, dat gresso certo mero d t, esso è caace d calcolare l adameto d certo mero d gradezze (come ad esemo adameto d ressoe e temeratra el cldro o e collettor, m, massa d ara asrata, ). Il modello motore cotee a sere d arametr che varao da motore a motore e, o stesso motore, varao a secoda delle codzo d fzoameto (veloctà d rotazoe, aertra della farfalla, atco d accesoe, raorto d mscela λ). Per fare fzoare l modello è allora ecessaro detfcare tal arametr, coè è ecessaro dvdare l valore che tal arametr assmoo elle vare codzo c l motore s ò trovare a fzoare. Per detfcare tal arametr s rcorre a tecche d ottmzzazoe. S rocede allora qesto modo: s fao delle rove al baco certo mero d t motore (och) rtet raresetatv; s fa fzoare l modello egl stess t motore e s cerca qd d ottmzzare a certa fzoe obettvo facedo varare arametr da detfcare. Noto qd l valore che tal arametr assmoo certo mero d t motore è ossble costrre delle mae e smlare l comortameto del motore ache altr t seza l bsogo d rcorrere ad altre rove sermetal. I ratca l arametrzzatore è a versoe artcolare del modello, che ha la fzoe d fare grare l modello certo mero d t motore d c s hao de rlev sermetal, adado ad detfcare, base a delle rocedre d ottmzzazoe, l valore che tal arametr assmoo er og to motore: a volta detfcato l valore de var arametr, l arametrzzatore crea, modo comletamete atomatco, delle mae da serre el modello, che ermettoo d fare fzoare l modello ache t motore dvers da qell sermetal e 8

29 codzo che ossoo essere sa stazoare che o-stazoare. Prma d avvare l arametrzzatore occorre rearare de fles coteet le caratterstche geometrcofsche del motore e dat sermetal acqst drate a camaga d rove effettate al baco... Parametr da detfcare e rocedra d detfcazoe S aalzzao dettaglo adesso arametr da detfcare. I arametr da detfcare soo seget: Area effcace farfalla: maa co area effcace esressa fzoe del grado d aertra della farfalla e del raorto tra le resso d mote e d valle: A eff Aeff α, valle mote Agol d zo e fe della combstoe: θ e θ f Parametr del modello d Webe: a ed m. Parametr d scambo termco camera d combstoe del modello d Aad: C as e C comb, relatv rsettvamete alla fase d asrazoe e alla fase d combstoe. Per qato rgarda l area effcace d farfalla è ecessaro defre l area d assaggo effcace fzoe del grado d aertra della farfalla e della dffereza tra ressoe ambete e ressoe el collettore d asrazoe. I artcolare la maa d area effcace s costrsce a artre da dat sermetal relatv al flssaggo del coro farfallato: ota la ortata sermetale, l grado d aertra farfalla e le codzo d mote e d valle, certo mero d codzo oeratve, è ossble calcolare l area effcace, esressa come fzoe del grado d aertra farfalla e del raorto tra la ressoe d mote e qella d valle, dall eqazoe.8: Eqazoe. A eff A eff α, valle mote ρ ρ. m Φ( ) 9

30 Per detfcare gl agol d zo e fe della combstoe: θ e θ f s tlzzao le crve d ressoe camera sermetal. I artcolare s tlzza l metodo del coeffcete della oltroca seme al metodo del rlasco d calore er detfcare θ e l metodo del massmo valore del rodotto V seme al metodo della oltroca er detfcare θ f. D segto s llstra la rocedra d detfcazoe d tal arametr, mlemetata algortmo resete all tero del arametrzzatore. Agolo d zo della combstoe: Il metodo del coeffcete della oltroca [, ] ò essere tlzzato er detfcare sa l agolo d zo della combstoe che l agolo d fe combstoe. I ratca, drate le fas d comressoe e d esasoe la massa d mscela el cldro è costate, dato che le valvole soo chse e qd o s ha flsso d massa co l asrazoe e lo scarco. E ossble qd tlzzare l eqazoe d a trasformazoe oltroca er descrvere le fas d comressoe ed esasoe: V cos t Eqazoe. l ( ) l( V ) cos t Se s rareseta l dagramma d dcatore coordate logartmche le fas d comressoe ed esasoe soo raresetate da a retta (ved eqazoe d destra). E qd ossble determare gl agol d zo e fe combstoe adado ad osservare l to c l dagramma d dcatore coordate logartmche s dscosta dall adameto rettleo (ved fgra segete). 3

31 Fgra.3: Crva d ressoe camera coordate doo-logartmche Accesoe teta tetaf *V tetaf serto l() l(v) I artcolare, qado s arte co l detfcazoe dell agolo d zo combstoe, l algortmo calcola atomatco valore d agolo d zo combstoe e vegoo qd vsalzzate le seget fgre: Fgra.4: Idetfcazoe dell agolo d zo combstoe: metodo della oltroca 5-4 Accesoe - teta l() l()*l(v) l(v) Agolo d maovella [ CA] dove la fgra d sstra rareseta l dagramma l(v)-l(), metre la fgra d destra mostra la fzoe: Eqazoe. ( ) l( V ) f ( ϑ ) l 3

32 che rareseta l terme l( ) l( V ) fzoe dell agolo d maovella ( bl), metre rosso s ha l valore che la fzoe f (ϑ ) assme corrsodeza dell agolo d accesoe ( realtà è la meda tra valor asst dalla fzoe f (ϑ ) corrsodeza d 5 agol d maovella a cavallo dell agolo d accesoe, agolo c le valvole soo scramete chse e la combstoe o è acora zata). S ò osservare che la crva bl è costate drate la fase d comressoe e qd l algortmo dvda l agolo d zo combstoe come l agolo c la crva bl (della fgra d destra) s dscosta d a certa qattà dalla retta raresetata rosso (ache qesto caso o vee reso l sgolo valore, ma a meda d 5 valor). Come acceato recedeza l valore calcolato co qesto metodo vee cofrotato co l agolo d zo combstoe calcolato co l metodo del rlasco d calore: è be oto che dal segale d ressoe camera s ossoo otteere formazo slla combstoe. I artcolare, la segete eqazoe mostra come ossa essere calcolato l rlasco d calore etto a artre dalla coosceza del segale d ressoe: dqet dϑ Eqazoe.3 dqcomb dqwall cv d cv dv V dϑ dϑ R dϑ R dϑ Il calore etto è comosto da de term: l rmo è dovto alla combstoe, metre l secodo è dovto all eerga cedta da gas camera d combstoe alle aret. Le seget fgre mostrao l adameto della fzoe Q ( ϑ) e della sa dervata dq ( et ) a artre dall agolo d accesoe (le fgre d destra mostrao dϑ gradmeto corrsodeza dell agolo d zo combstoe): et 3

GAS IDEALI. Dell ossigeno, supposto gas ideale con k = 1.4 cost, evolve secondo un ciclo costituito dalle seguenti trasformazioni reversibili:

GAS IDEALI. Dell ossigeno, supposto gas ideale con k = 1.4 cost, evolve secondo un ciclo costituito dalle seguenti trasformazioni reversibili: Eserzo GAS IDEALI Dell osseo, sosto as deale o.4 ost, eole seodo lo osttto dalle seet trasorazo reersl: Coressoe sotera dallo stato ( 0.9 ar; 0.88 /) allo stato 2; trasorazoe soora da 2 a ( 2.5 ar); esasoe

Dettagli

Programmazione Non Lineare: Algoritmi Evolutivi Ing. Valerio Lacagnina. METODI di PNL

Programmazione Non Lineare: Algoritmi Evolutivi Ing. Valerio Lacagnina. METODI di PNL Programmazoe No Leare: Algortm Evolutv Ig. Valero Lacaga Programmazoe o leare: metodche rsolutve METODI d PNL INDIRETTI DIRETTI Codzo ecessare Sstema d vcol Algortm I metod drett forscoo soltato codzo

Dettagli

L assorbimento e lo strippaggio

L assorbimento e lo strippaggio assorbmeto e lo strppaggo Coloa a stad d ulbro (coloa a patt Il calcolo d ua coloa d assorbmeto/strppaggo d questo tpo parte dal blaco d matera. Chamado e le portate d lqudo A e d gas C relatve a due compoet

Dettagli

SCHEDA DIDATTICA N 5

SCHEDA DIDATTICA N 5 FACOLTA DI INGEGNEIA COSO DI LAUEA IN INGEGNEIA CIVILE COSO DI IDOLOGIA POF. PASQUALE VESACE SCHEDA DIDATTICA N 5 MOMENTI DELLE VAIABILI CASUALI E STIMA DEI PAAMETI A.A. 0-3 Momet delle varabl casual La

Dettagli

La classe che mostra la distribuzione più elevata è quella 60-90, che corrisponde a un uso elevato dell automobile. f i fr (= f i/n) fr% (=fr*100)

La classe che mostra la distribuzione più elevata è quella 60-90, che corrisponde a un uso elevato dell automobile. f i fr (= f i/n) fr% (=fr*100) ESERCIZIO Il Moblty Maager d u azeda ha rlevato l umero d chlometr percors settmaalmete da 60 mpegat. I dat soo rportat ello schema successvo. 67 4 93 58 66 87 5 53 86 8 7 47 56 70 54 86 48 43 60 58 5

Dettagli

b) Relativamente alla variabile PREZZO, fornire una misura della variabilità della distribuzione attraverso

b) Relativamente alla variabile PREZZO, fornire una misura della variabilità della distribuzione attraverso ESERCIZIO Co rfermeto a dvers modell d auto del medesmo segmeto d mercato e cldrata s soo rlevat dat sul prezzo d lsto mglaa d euro (X), la veloctà massma dcharata km/h (Y) ed l peso kg (Z). I dat soo

Dettagli

Design of experiments (DOE) e Analisi statistica

Design of experiments (DOE) e Analisi statistica Desg of epermets (DOE) e Aals statstca L utlzzo fodametale della metodologa Desg of Epermets è approfodre la coosceza del sstema esame Determare le varabl pù sgfcatve; Determare l campo d varazoe delle

Dettagli

DI IDROLOGIA TECNICA PARTE II

DI IDROLOGIA TECNICA PARTE II FACOLTA DI INGEGNERIA Laurea Specalstca Igegera Cvle NO Guseppe T Aroca CORSO DI IDROLOGIA TECNICA PARTE II Aals e prevsoe statstca delle varabl drologche Lezoe X: Scelta d u modello probablstco Aals e

Dettagli

Dimostrazione della Formula per la determinazione del numero di divisori-test di primalità, di Giorgio Lamberti

Dimostrazione della Formula per la determinazione del numero di divisori-test di primalità, di Giorgio Lamberti Gorgo Lambert Pag. Dmostrazoe della Formula per la determazoe del umero d dvsor-test d prmaltà, d Gorgo Lambert Eugeo Amtrao aveva proposto l'dea d ua formula per calcolare l umero d dvsor d u umero, da

Dettagli

ARGOMENTO: MISURA DELLA RESISTENZA ELETTRICA CON IL METODO VOLT-AMPEROMETRICO.

ARGOMENTO: MISURA DELLA RESISTENZA ELETTRICA CON IL METODO VOLT-AMPEROMETRICO. elazoe d laboratoro d Fsca corso M-Z Laboratoro d Fsca del Dpartmeto d Fsca e Astrooma dell Uverstà degl Stud d Cataa. Scala Stefaa. AGOMENTO: MSUA DELLA ESSTENZA ELETTCA CON L METODO OLT-AMPEOMETCO. NTODUZONE:

Dettagli

In questo capitolo vedremo solamente un caso di rendita, che useremo poi per generalizzare le rendite e dedurre tutti gli altri casi.

In questo capitolo vedremo solamente un caso di rendita, che useremo poi per generalizzare le rendite e dedurre tutti gli altri casi. 7. Redte I questo captolo edremo solamete u caso d redta, che useremo po per geeralzzare le redte e dedurre tutt gl altr cas. S defsce redta ua successoe d captal (rate) tutte da pagare, o tutte da rscuotere,

Dettagli

PARTE TERZA: L EQUILIBRIO PARAMETRICO

PARTE TERZA: L EQUILIBRIO PARAMETRICO Aldo Motesao PRINCIPI DI ANALISI ECONOMICA PARTE TERZA: L EUILIBRIO PARAMETRICO Ca. 10 L ANALISI DELL EUILIBRIO PARZIALE Doo aver aalzzato le due otes fodametal della teora ecoomca, secodo cu le azo degl

Dettagli

Modelli di Flusso e Applicazioni: Andrea Scozzari. a.a. 2013-2014

Modelli di Flusso e Applicazioni: Andrea Scozzari. a.a. 2013-2014 Modell d Flusso e Applcazo: Adrea Scozzar a.a. 203-204 2 Il modello d Flusso d Costo Mmo: Problem d Flusso A u l V b c P S A ), ( m ) ( ) ( ), ( Problem rcoducbl a problem d Flusso Il problema del trasporto

Dettagli

Elementi di Statistica descrittiva Parte III

Elementi di Statistica descrittiva Parte III Elemet d Statstca descrttva Parte III Paaa Idce d asmmetra (/) Idce d forma che esprme l grado d asmmetra (skewess) d ua dstrbuzoe. Sao u, u,,u osservazo umerche. Chamamo dce d asmmetra l espressoe: c

Dettagli

frazione 1 n dell ammontare complessivo del carattere A x

frazione 1 n dell ammontare complessivo del carattere A x La Cocetrazoe Il cocetto d cocetrazoe rguarda l modo cu l ammotare totale d u carattere quattatvo trasferble s rpartsce tra utà statstche. Tato pù tale ammotare è addesato u sottoseme d utà, tato pù s

Dettagli

Stim e puntuali. Vocabolario. Cambiando campione casuale, cambia l istogramma e cambiano gli indici

Stim e puntuali. Vocabolario. Cambiando campione casuale, cambia l istogramma e cambiano gli indici Stm e putual Probabltà e Statstca I - a.a. 04/05 - Stmator Vocabolaro Popolazoe: u seme d oggett sul quale s desdera avere Iformazo. Parametro: ua caratterstca umerca della popolazoe. E u Numero fssato,

Dettagli

2014-2015 Corso TFA - A048 Matematica applicata. Didattica della matematica applicata all economia e alla finanza

2014-2015 Corso TFA - A048 Matematica applicata. Didattica della matematica applicata all economia e alla finanza Uverstà degl Stud d Ferrara 2014-2015 Corso TFA - A048 Matematca applcata Ddattca della matematca applcata all ecooma e alla faza 11 marzo 2015 Apput d ddattca della Matematca fazara Redte, ammortamet

Dettagli

Leasing: aspetti finanziari e valutazione dei costi

Leasing: aspetti finanziari e valutazione dei costi Leasg: aspett fazar e valutazoe de cost Descrzoe Il leasg è u cotratto medate l quale ua parte (locatore), cede ad u altro soggetto (locataro), per u perodo d tempo prefssato, uo o pù be, sao ess mobl

Dettagli

Algoritmi e Strutture Dati. Alberi Binari di Ricerca

Algoritmi e Strutture Dati. Alberi Binari di Ricerca Algortm e Strutture Dat Alber Bar d Rcerca Alber bar d rcerca Motvazo gestoe e rcerche grosse quattà d dat lste, array e alber o soo adeguat perché effcet tempo O) o spazo Esemp: Matemeto d archv DataBase)

Dettagli

Elementi di Matematica Finanziaria. Rendite e ammortamenti. Università Parthenope 1

Elementi di Matematica Finanziaria. Rendite e ammortamenti. Università Parthenope 1 Elemet d Matematca Fazara Redte e ammortamet Uverstà Partheope 1 S chama redta ua successoe d captal da rscuotere (o da pagare) a scadeze determate S chamao rate della redta sgol captal da rscuotere (o

Dettagli

3 - Trasformata di Fourier discreta Discrete Fourier Transform ( DFT)

3 - Trasformata di Fourier discreta Discrete Fourier Transform ( DFT) 3 - rasormata d orr dscrta Dscrt orr rasorm D - Dscrtzzazo dlla sr d orr - Dzo rortà dlla D - D d sgal traslat - U smo d D - ormla d vrso dlla D - Egaglaza d Parsval - D ral 3 - Dscrtzzazo dlla sr d orr

Dettagli

Indici di Posizione. Gli indici si posizione sono misure sintetiche ( valori caratteristici ) che descrivono la tendenza centrale di un fenomeno

Indici di Posizione. Gli indici si posizione sono misure sintetiche ( valori caratteristici ) che descrivono la tendenza centrale di un fenomeno Idc d Poszoe Gl dc s poszoe soo msure stetche ( valor caratterstc ) che descrvoo la tedeza cetrale d u feomeo La tedeza cetrale è, prma approssmazoe, la modaltà della varable verso la quale cas tedoo a

Dettagli

Attualizzazione. Attualizzazione

Attualizzazione. Attualizzazione Attualzzazoe Il problema erso alla captalzzazoe prede l ome d attualzzazoe Abbamo ua operazoe fazara elemetare e dato l motate M dobbamo determare l corrspodete captale zale C L'attualzzazoe è la operazoe

Dettagli

Metodi di Ottimizzazione mod. Modelli per la pianificazione delle attività

Metodi di Ottimizzazione mod. Modelli per la pianificazione delle attività Metod d Ottmzzazone mod. Modell er la anfcazone delle attvtà Paolo Dett Dartmento d Ingegnera dell Informazone e Scenze Matematche Unverstà d Sena Metod d Ottmzzazone mod. Modell er la anfcazone delle

Dettagli

Analisi di dati vettoriali. Direzioni e orientazioni

Analisi di dati vettoriali. Direzioni e orientazioni Aals d dat vettoral Drezo e oretazo I tal caso, dat soo msurat term d agol e spesso soo rfert al ord geografco (statstca crcolare) Soo rappresetat su ua crcofereza Dat d drezoe: flusso ua specfca drezoe,

Dettagli

Il confronto tra DUE campioni indipendenti

Il confronto tra DUE campioni indipendenti Il cofroto tra DUE camioi idiedeti Il cofroto tra DUE camioi idiedeti Cofroto tra due medie I questi casi siamo iteressati a cofrotare il valore medio di due camioi i cui i le osservazioi i u camioe soo

Dettagli

Premessa... 1. Equazioni i differenziali lineari

Premessa... 1. Equazioni i differenziali lineari Apput d Cotroll Autoatc Captolo 3 parte I Sste dac lear Preessa... Equazo dfferezal lear... Evoluzoe lbera ed evoluzoe forzata... Uso della trasforazoe d Laplace... 3 Esepo... 7 Osservazo sulla rsposta

Dettagli

RENDITE. Le singole rate possono essere corrisposte all inizio o alla fine di ciascun periodo e precisamente si ha:

RENDITE. Le singole rate possono essere corrisposte all inizio o alla fine di ciascun periodo e precisamente si ha: RENDITE. Pagamet rateal S defsce redta ua sere qualsas d somme rscuotbl (o pagabl a scadeze dverse, o, pù esattamete, u seme d captal co dspobltà scagloata el tempo. Tal captal soo dett rate della redta

Dettagli

Metodi di misura in corrente alternata monofase

Metodi di misura in corrente alternata monofase Uiversità degli Stdi di alermo Facoltà di gegeria etodi di misra i correte alterata moofase isre el settore elettrico isre i correte alterata, caso moofase isre i correte alterata, caso trifase Esempi:

Dettagli

ERRATA CORRIGE. L intero contenuto del paragrafo 9.2.3 a pagina 47-48 del Capitolato tecnico Determinazione del Canone è sostituito come segue:

ERRATA CORRIGE. L intero contenuto del paragrafo 9.2.3 a pagina 47-48 del Capitolato tecnico Determinazione del Canone è sostituito come segue: Procedura aperta per l affdameto de servz tegrat, gestoal, operatv e d mautezoe multservzo tecologco da esegurs presso gl mmobl d propretà o uso alle Asl ed alle azede ospedalere della regoe Campaa ERRATA

Dettagli

Approssimazioni di curve

Approssimazioni di curve Approssmazo d curve e superfc Approssmazo d curve Il terme Computer Grafca comprede ua larga varetà d applcazo che rguardao umerevol aspett della ostra vta. U eleco esemplfcatvo d alcu de camp cu essa

Dettagli

NUMERI INDICI. Esempio: consideriamo la serie storica delle retribuzioni convenzionali INAIL dal 1994 al 1999 (migliaia di Lire)

NUMERI INDICI. Esempio: consideriamo la serie storica delle retribuzioni convenzionali INAIL dal 1994 al 1999 (migliaia di Lire) Corso d Sasca (caale A D) Do.ssa P. Vcard NUER NDC Nella lezoe abbamo vso la defzoe d u arcolare o d dsrbuzoe: la sere sorca. S arla d sere sorca quado l feomeo rlevao vara el emo e o samo eressa a cooscere

Dettagli

2014-2015 Corso TFA - A048 Matematica applicata. Didattica della matematica applicata all economia e alla finanza

2014-2015 Corso TFA - A048 Matematica applicata. Didattica della matematica applicata all economia e alla finanza Uverstà degl Stud d Ferrara 2014-2015 Corso TFA - A048 Matematca applcata Ddattca della matematca applcata all ecooma e alla faza 18 marzo 2015 Apput d ddattca della Matematca fazara Redte, costtuzoe d

Dettagli

SIMULAZIONE DI ESAME ESERCIZI. Cattedra di Statistica Medica-Università degli Studi di Bari-Prof.ssa G. Serio 1

SIMULAZIONE DI ESAME ESERCIZI. Cattedra di Statistica Medica-Università degli Studi di Bari-Prof.ssa G. Serio 1 SIMULAZIONE DI ESAME ESERCIZI Cattedra d Statstca MedcaUverstà degl Stud d BarProf.ssa G. Sero ESERCIZIO. Alcu autor hao studato se la depressoe possa essere assocata a dc serologc d process autommutar

Dettagli

ALCUNI ELEMENTI DI STATISTICA DESCRITTIVA

ALCUNI ELEMENTI DI STATISTICA DESCRITTIVA ALCUNI ELEMENTI DI STATISTICA DESCRITTIVA The last step of reaso s to ackowledge that there s a fty of thgs that go beyod t. B. Pascal La Statstca ha come scopo la coosceza quattatva de feome collettv.

Dettagli

Modelli di Schedulazione

Modelli di Schedulazione EW Modell d Schedulazoe Idce Maccha Sgola Tepo d Copletaeto Totale Tepo d Copletaeto Totale Pesato Tepo d Rtardo Totale Maespa co set-up dpedete dalla sequeza Tepo d Copletaeto Totale co vcolo d precedeza

Dettagli

Statistica degli estremi

Statistica degli estremi Statstca degl estrem Rcham d probabltà e statstca Il calcolo della probabltà d u eveto è drettamete coesso co: - la COOSCEZA ICOMPLETA dell eveto stesso; - l assuzoe d u RISCHIO, calcolato come la probabltà

Dettagli

Problema della Ricerca

Problema della Ricerca Problema della Rcerca Pag. /59 Problema della Rcerca U dzoaro rappreseta u seme d formazo suddvso per elemet ad oguo de qual è assocata ua chave. Esempo d dzoaro è l eleco telefoco dove la chave è costtuta

Dettagli

Lezione 3. Funzione di trasferimento

Lezione 3. Funzione di trasferimento Lezoe 3 Fuzoe d trasfermeto Calcolo della rsposta d u sstema damco leare Per l calcolo della rsposta (uscta) d u sstema damco leare soggetto ad gress assegat, s possoo segure due strade Calcolo el domo

Dettagli

COMPLEMENTI DI STATISTICA. L. Greco, S. Naddeo

COMPLEMENTI DI STATISTICA. L. Greco, S. Naddeo COMPLEMENTI DI STATISTICA L. Greco, S. Naddeo INDICE. GENERALITA SULLA VERIFICA DI IPOTESI. Itroduzoe 4. I test d sgfcatvtà 5.3 Gl tervall d cofdeza 7.4 Le potes alteratve.5 La poteza del test 5.6 Il test

Dettagli

COMUNE DI MIRANO PROVINCIA DI VENEZIA REGOLAMENTO

COMUNE DI MIRANO PROVINCIA DI VENEZIA REGOLAMENTO COMUNE DI MIRANO PROVINCIA DI VENEZIA REGOLAMENTO PER LA COSTITUZIONE E LA RIPARTIZIONE DEL FONDO INTERNO DEL 2,00% DELL IMPORTO POSTO A BASE DI GARA DELLE OPERE E DEI LAVORI E DEL 30% DELLA TARIFFA PROFESSIONALE

Dettagli

INGEGNERIA E TECNOLOGIE DEI SISTEMI DI CONTROLLO. box. Scopo della modellazione black-box. Limitazioni dell approccio black-box

INGEGNERIA E TECNOLOGIE DEI SISTEMI DI CONTROLLO. box. Scopo della modellazione black-box. Limitazioni dell approccio black-box IGEGEIA E TECOLOGIE DEI SISTEMI DI COTOLLO bo Prof. Carlo oss DEIS - Uversà d Bologa Tel: 05 09300 emal: cross@des.bo. Scopo della modellazoe black-bo S vole realzzare modello d ssema a parre dalla sola

Dettagli

13 Valutazione dei modelli di simulazione

13 Valutazione dei modelli di simulazione 3 Valutazoe de modell d smulazoe I modell d smulazoe o sosttuscoo la coosceza, ma soo puttosto u mezzo per orgazzarla. Quado l modello è utlzzato per aalzzare u sstema attuado smulazo, è mportate capre

Dettagli

ALCUNI ELEMENTI DI TEORIA DELLA STIMA

ALCUNI ELEMENTI DI TEORIA DELLA STIMA ALCUNI ELEMENTI DI TEORIA DELLA STIMA Quado s vuole valutare u parametro θ ad esempo: meda, varaza, proporzoe, oeffete d regressoe leare, oeffete d orrelazoe leare, e) d ua popolazoe medate u ampoe asuale,

Dettagli

La valutazione dei credit derivatives. ed una sua applicazione a dati di mercato.

La valutazione dei credit derivatives. ed una sua applicazione a dati di mercato. La valutazoe de credt dervatves ed ua sua applcazoe a dat d mercato. a cura d Alessadro Matta. La valutazoe d credt dervatves..... Ipotes d base.....2 Strumet sgle-ame....2.3 Strumet mult-ame....4.4 Idc

Dettagli

CALCOLO ECONOMICO E FINANZIARIO

CALCOLO ECONOMICO E FINANZIARIO CALCOLO ECONOMICO E FINANZIARIO 1. Iteresse e scoto La postcpazoe d ua dspobltà fazara rchede ua certa rcompesa (teresse), vceversa la sua atcpazoe comporta ua dmuzoe dell'mporto orgaro (scoto). Il rsparmatore,

Dettagli

Le 7 fasi dell AMD (PAG.6 M.Fraire-Metodi di AMD CISU, Roma 1994)

Le 7 fasi dell AMD (PAG.6 M.Fraire-Metodi di AMD CISU, Roma 1994) !(Breve rchamo alle lezo ) " I passato l applcazoe ua tecca statstca multvarata cossteva stetcamete tabella e at potes moello e tecca statstca multvarata output e rsultat Ogg l amplars e camp applcazoe

Dettagli

CAPITOLO UNDICESIMO VARIABILI CASUALI 1. INTRODUZIONE

CAPITOLO UNDICESIMO VARIABILI CASUALI 1. INTRODUZIONE CAPITOLO UNDICESIMO VARIABILI CASUALI SOMMARIO:. Itroduzioe. -. Variabili casuali discrete. - 3. La variabile casuale di Beroulli. - 4. La variabile casuale biomiale. -. La variabile casuale di Poisso.

Dettagli

Obiettivi. Statistica. Variabili casuali. Spazio di probabilità. Introduzione

Obiettivi. Statistica. Variabili casuali. Spazio di probabilità. Introduzione Obettv Statstca Itroduzoe Scopo d quest lucd è d forre cocett base d statstca utl azeda per: la raccolta de dat, la progettazoe degl espermet, l terpretazoe de rsultat. Spazo d probabltà Spazo d probabltà:

Dettagli

«MANLIO ROSSI-DORIA»

«MANLIO ROSSI-DORIA» «MANLIO ROSSI-DORIA» Collaa a cura del Cetro per la Formazoe Ecooma e Poltca dello Svluppo Rurale e del Dpartmeto d Ecooma e Poltca Agrara dell Uverstà d Napol Federco II 6 Nella stessa collaa:. Qualtà

Dettagli

PROBLEMI INVERSI NELLA MECCANICA DEL

PROBLEMI INVERSI NELLA MECCANICA DEL UNIVERSITÀ DELLA CALABRIA DOTTORATO DI RICERCA IN MECCANICA COMPUTAZIONALE XX CICLO SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE ICAR-8 PROBLEMI INVERSI NELLA MECCANICA DEL DANNEGGIAMENTO Doato Guseppe Dssertazoe

Dettagli

Università degli Studi della Basilicata

Università degli Studi della Basilicata verstà degl Std dell Bslt FACOLTA' DI INGGNRIA Corso d lre selst Igeger Me Tes d lre Gsdm Modelloe teor e mer d gs ot RLATORI Prof. Aldo Bofglol Dr. Atoo D Agol CANDIDATO Rffele Pee Mtr. 747 IM Ao Ademo

Dettagli

USUFRUTTO. 5) Quali sono le spese a carico dell usufruttuario

USUFRUTTO. 5) Quali sono le spese a carico dell usufruttuario USUFRUTTO 1) Che cos è l sfrtto e come si pò costitire? L sfrtto è il diritto di godimeto ( ovvero di possesso) di bee altri a titolo gratito ; viee chiamato sfrttario chi esercita tale diritto, metre

Dettagli

Le carte di controllo

Le carte di controllo Le carte di cotrollo Dott.ssa Bruella Caroleo 07 dicembre 007 Variabilità ei processi produttivi Le caratteristiche di qualsiasi processo produttivo soo caratterizzate da variabilità Le cause di variabilità

Dettagli

TEORIA DEI VALORI ESTREMI E APPLICAZIONI AL CALCOLO DEL VALUE AT RISK

TEORIA DEI VALORI ESTREMI E APPLICAZIONI AL CALCOLO DEL VALUE AT RISK UNIVERSITA DI URBINO FACOLTA DI ECONOMIA TEORIA DEI VALORI ESTREMI E APPLICAZIONI AL CALCOLO DEL VALUE AT RISK Giaa Figà-Talamaca Uiversità della Calabria Vale at Risk 1 Il Vale at Risk (Valore a Rischio

Dettagli

Marco Riani - Analisi delle statistiche di vendita 1

Marco Riani - Analisi delle statistiche di vendita 1 ORARIO LEZIONI ANALISI DELLE STATISTICHE DI VENDITA Marco Ra mra@upr.t http://www.ra.t Mercoledì 3 aula Lauree Mercoledì 4 6 aula Lauree Govedì 3 Eserctazoe Semar? LIBRI DI TESTO Teora Ra M., Laur F. 8,

Dettagli

del corso di Elaborazione Numerica dei Segnali

del corso di Elaborazione Numerica dei Segnali G. Guta: corso d Elaborazoe Numerca de Segal (laurea specalstca) - lucdo. Corso d laurea Corso d laurea del corso d Elaborazoe Numerca de Segal (laurea specalstca) (docete: Prof. G. Guta) x() x () e x

Dettagli

Selezione avversa e razionamento del credito

Selezione avversa e razionamento del credito Selezioe avversa e razioameto del credito Massimo A. De Fracesco Dipartimeto di Ecoomia politica e statistica, Uiversità di Siea May 3, 013 1 Itroduzioe I questa lezioe presetiamo u semplice modello del

Dettagli

MINICORSO: Controllo Statistico di Processo (parte 2/5) di Andrea Saviano

MINICORSO: Controllo Statistico di Processo (parte 2/5) di Andrea Saviano Parte 2 Mcorso Cotrollo Statstco d Processo d Adrea Savao Walter Adrew Shewhart, ch era costu, premessa Ache le matematco, che combazoe! Probabltà... seza mprevst Il 7 e ½ e altr goch d carte No poamo

Dettagli

Capitolo 5: Fattorizzazione di interi

Capitolo 5: Fattorizzazione di interi Captolo 5: Fattorzzazoe d ter Trovare fattor d u umero tero grade è ua mpresa assa ardua, e può essere mpossble co le rsorse ogg dspobl. No s cooscoo metod polomal per la fattorzzazoe, come vece accade

Dettagli

Aldo Montesano PRINCIPI DI ANALISI ECONOMICA CAP. 11 L ANALISI DELL'EQUILIBRIO GENERALE I

Aldo Montesano PRINCIPI DI ANALISI ECONOMICA CAP. 11 L ANALISI DELL'EQUILIBRIO GENERALE I Aldo Motesao PRINCIPI DI ANALISI ECONOMICA CAP. L ANALISI DELL'EQUILIBRIO GENERALE I L aals dell equlbro parzale, esaata el captolo precedete, è sa u utle troduzoe all aals dell equlbro geerale, sa uo

Dettagli

I appello - 29 Giugno 2007

I appello - 29 Giugno 2007 Facoltà di Igegeria - Corso di Laurea i Ig. Iformatica e delle Telecom. A.A.6/7 I appello - 9 Giugo 7 ) Studiare la covergeza putuale e uiforme della seguete successioe di fuzioi: [ ( )] f (x) = cos (

Dettagli

Lezione 19. Elementi interi ed estensioni intere.

Lezione 19. Elementi interi ed estensioni intere. Lezoe 9 Peequst: Modul ftamete geeat Elemet algebc Elemet te ed esteso tee Sa A u aello commutatvo utao sa B u suo sottoaello Tutt sottoaell cosdeat coteao l utà moltplcatva d A Defzoe 9 U elemeto α A

Dettagli

APPUNTI DI ECONOMIA ELEMENTARE. (tratti da A. MONTE Elementi di Impianti Industriali Cortina)

APPUNTI DI ECONOMIA ELEMENTARE. (tratti da A. MONTE Elementi di Impianti Industriali Cortina) ITIS OMAR Dipartimeto di Meccaica APPUNTI DI ECONOMIA ELEMENTARE (tratti da A. MONTE Elemeti di Impiati Idustriali Cortia) Si defiisce iteresse il dearo pagato per l'uso di u capitale otteuto i prestito

Dettagli

Con una rappresentazione parametrica, una curva c è data come una funzione a valori vettoriali di un singolo parametro reale:

Con una rappresentazione parametrica, una curva c è data come una funzione a valori vettoriali di un singolo parametro reale: Co u rppresetzoe prmetrc, u curv c è dt come u fuzoe vlor vettorl d u sgolo prmetro rele: c : D R E t.c. c( u o ( x ( u... x ( u I cu o è l orge del rfermeto, D geere cocde co l tervllo [,] e x soo le

Dettagli

come si tiene conto della limitazione d ampiezza e di velocità come si tiene conto della limitazione di frequenza come si tiene conto degli offset

come si tiene conto della limitazione d ampiezza e di velocità come si tiene conto della limitazione di frequenza come si tiene conto degli offset 8a resentazone della lezone 8 /6 Obettv come s tene conto della lmtazone d ampezza e d veloctà come s tene conto della lmtazone d reqenza come s tene conto degl oset 8a saper preved. col calcolo l nlenza

Dettagli

I PARTE: CALCOLO DELLE PROBABILITÀ

I PARTE: CALCOLO DELLE PROBABILITÀ rof. Ig. Domzao Mostacc Apput d probabltà e statstca d coteggo I ARTE: CALCOLO DELLE ROBABILITÀ I. Evet ed Est Cosderamo l espermeto d gettare u dado. Gettamo l dado, aspettamo che s ferm e osservamo l

Dettagli

1. Il principio di non arbitraggio e prime applicazioni

1. Il principio di non arbitraggio e prime applicazioni . Il rco o arbtraggo e rme alcazo. Itrouzoe. Il rco o arbtraggo è l rco u cu baao qua tutt moell valutazoe Faza Matematca. Oortutà arbtraggo è la obltà realzzare u guaago certo eza alcu mego fo. L'ea equlbro

Dettagli

STATISTICA Lezioni ed esercizi

STATISTICA Lezioni ed esercizi Uverstà d Toro QUADERNI DIDATTICI del Dpartmeto d Matematca MARIA GARETTO STATISTICA Lezo ed esercz Corso d Laurea Botecologe A.A. / Quadero # Novembre M. Garetto - Statstca Prefazoe I questo quadero

Dettagli

MATEMATICA FINANZIARIA

MATEMATICA FINANZIARIA MATEMATICA FINANZIAIA Prof. Adrea Berard 999 4. MUTUI E PIANI I AMMOTAMENTO Corso d Maeaca Fazara 999 d Adrea Berard Sezoe 4 0 CONTATTO I MUTUO Il corao d uuo è u operazoe fazara corrspodee ad ua parcolare

Dettagli

I PARTE: CALCOLO DELLE PROBABILITÀ

I PARTE: CALCOLO DELLE PROBABILITÀ rof. Ig. Domzao Mostacc Apput d probabltà e statstca d coteggo I ARTE: CALCOLO DELLE ROBABILITÀ I. Evet ed Est Cosderamo l espermeto d gettare u dado. Gettamo l dado, aspettamo che s ferm e osservamo l

Dettagli

Campi vettoriali conservativi e solenoidali

Campi vettoriali conservativi e solenoidali Campi vettoriali coservativi e soleoidali Sia (x,y,z) u campo vettoriale defiito i ua regioe di spazio Ω, e sia u cammio, di estremi A e B, defiito i Ω. Sia r (u) ua parametrizzazioe di, fuzioe della variabile

Dettagli

8. Quale pesa di più?

8. Quale pesa di più? 8. Quale pesa di più? Negli ultimi ai hao suscitato particolare iteresse alcui problemi sulla pesatura di moete o di pallie. Il primo problema di questo tipo sembra proposto da Tartaglia el 1556. Da allora

Dettagli

Metodi statistici per l analisi dei dati

Metodi statistici per l analisi dei dati Metodi statistici per l aalisi dei dati due ttameti Motivazioi ttameti Obbiettivo: Cofrotare due diverse codizioi (ache defiiti ttameti) per cui soo stati codotti gli esperimeti. due ttameti Esempio itroduttivo

Dettagli

SUCCESSIONI NUMERICHE

SUCCESSIONI NUMERICHE SUCCESSIONI NUMERICHE Ua fuzioe reale di ua variabile reale f di domiio A è ua legge che ad ogi x A associa u umero reale che deotiamo co f(x). Se A = N, la f è detta successioe di umeri reali. Se co si

Dettagli

Modelli MILP per il Supply Chain Design

Modelli MILP per il Supply Chain Design Corso d Progettazoe e Gestoe della Supply Cha (PGSC) Facoltà d Igegera Modell MILP per l Supply Cha Desg Ig. Toaso Ross Uverstà C. Cattaeo LIUC Cetro d Rcerca sulla Logstca GLI STRUMENTI PER LA CONFIGURAZIONE.

Dettagli

EQUAZIONI ALLE RICORRENZE

EQUAZIONI ALLE RICORRENZE Esercizi di Fodameti di Iformatica 1 EQUAZIONI ALLE RICORRENZE 1.1. Metodo di ufoldig 1.1.1. Richiami di teoria Il metodo detto di ufoldig utilizza lo sviluppo dell equazioe alle ricorreze fio ad u certo

Dettagli

Metodi statistici per l'analisi dei dati

Metodi statistici per l'analisi dei dati Metodi statistici per l aalisi dei dati due Motivazioi Obbiettivo: Cofrotare due diverse codizioi (ache defiiti ) per cui soo stati codotti gli esperimeti. Metodi tatistici per l Aalisi dei Dati due Esempio

Dettagli

AMPLIFICATORI DIFFERENZIALI

AMPLIFICATORI DIFFERENZIALI cra ell alnn Fab D Ela ella classe I sez Inrzz Infrmatca permentazne BU Dell Isttt Tecnc Instrale tatele Mnac senza pervsre Prf Gancarl Fna Insegnante Elettrnca nn sclastc 009-00 MPLIFITOI DIFFEENZILI

Dettagli

RAPPRESENTAZIONE ANALITICA DELLE DISTRIBUZIONI STATISTICHE CON R

RAPPRESENTAZIONE ANALITICA DELLE DISTRIBUZIONI STATISTICHE CON R Rappresetazoe aaltca delle dstrbuzo statstche co R RAPPRESENTAZIONE ANALITICA DELLE DISTRIBUZIONI STATISTICHE CON R Versoe 0.4- febbrao 005 Vto Rcc vto_rcc@yahoo.com E garatto l permesso d copare, dstrbure

Dettagli

Soluzione La media aritmetica dei due numeri positivi a e b è data da M

Soluzione La media aritmetica dei due numeri positivi a e b è data da M Matematica per la uova maturità scietifica A. Berardo M. Pedoe 6 Questioario Quesito Se a e b soo umeri positivi assegati quale è la loro media aritmetica? Quale la media geometrica? Quale delle due è

Dettagli

ESERCIZI DI STATISTICA DESCRITTIVA ALCUNI TRATTI DA PROVE D ESAME DA REALIZZARE ANCHE CON L AUSILIO DI UN FOGLIO DI CALCOLO. Angela Donatiello 1

ESERCIZI DI STATISTICA DESCRITTIVA ALCUNI TRATTI DA PROVE D ESAME DA REALIZZARE ANCHE CON L AUSILIO DI UN FOGLIO DI CALCOLO. Angela Donatiello 1 ESERCIZI DI STATISTICA DESCRITTIVA ALCUNI TRATTI DA PROVE D ESAME DA REALIZZARE ANCHE CON L AUSILIO DI UN FOGLIO DI CALCOLO Agela Doatiello 1 Esercizio. E stato tabulato il peso di ua certa popolazioe

Dettagli

CIRCUITI DI IMPIEGO DEI DIODI

CIRCUITI DI IMPIEGO DEI DIODI UT D MPEGO DE DOD addrzzare ad na seonda. l crcto pù seplce, che pega l dodo coe raddrzzatore d na tensone alternata, è rappresentato n Fg.. n esso n generatore deale d tensone alternata l c valore stantaneo

Dettagli

Le variabili casuali semplici

Le variabili casuali semplici 573 7 Le varabl casual semplc Nel captolo precedete s è prvlegato l eveto e la sua probabltà seza dugare sulle faltà dell espermeto e sulle attvtà coesse alle sue mafestazo. charo però che l espermeto

Dettagli

Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Informatica A.A. 2014/15. Complementi di Probabilità e Statistica. Prova scritta del del 23-02-15

Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Informatica A.A. 2014/15. Complementi di Probabilità e Statistica. Prova scritta del del 23-02-15 Corso di Laurea Magistrale i Igegeria Iformatica A.A. 014/15 Complemeti di Probabilità e Statistica Prova scritta del del 3-0-15 Puteggi: 1. 3+3+4;. +3 ; 3. 1.5 5 ; 4. 1 + 1 + 1 + 1 + 3.5. Totale = 30.

Dettagli

Appunti di STATISTICA corso di recupero Docente Sciacchitano ANTONIA MARIA

Appunti di STATISTICA corso di recupero Docente Sciacchitano ANTONIA MARIA Apput d STATISTICA corso d recupero Docete Scacchtao ANTONIA MARIA Gl error e le machevolezze d quest apput restao a mo carco.soo grata a coloro che vorrao farm pervere,ella prospettva d ua sstemazoe pù

Dettagli

The Maximum Clique Problem (MCP)

The Maximum Clique Problem (MCP) The Maxmum Clque Problem (MCP) You are gve: A udrected graph G = (V,E), where - V = {,.,} - E V x V ad are asked to Fd the largest complete subgraph (clque) of G The problem s kow to be NP-hard, ad so

Dettagli

PROCEDURA INFORMATIZZATA PER LA COMPENSAZIONE DELLE RETI DI LIVELLAZIONE. (Metodo delle Osservazioni Indirette) - 1 -

PROCEDURA INFORMATIZZATA PER LA COMPENSAZIONE DELLE RETI DI LIVELLAZIONE. (Metodo delle Osservazioni Indirette) - 1 - PROCEDURA INFORMATIZZATA PER LA COMPENSAZIONE DELLE RETI DI LIVELLAZIONE (Metodo delle Osservazon Indrette) - - SPECIFICHE DI CALCOLO Procedura software per la compensazone d una rete d lvellazone collegata

Dettagli

DIPARTIMENTO DI ECONOMIA

DIPARTIMENTO DI ECONOMIA UNIVERITÀ POLITECNICA DELLE ARCHE DIPARTIENTO DI ECONOIA IL CAP: IL CAO DELL ITALIA GIUEPPE RICCIARDO LAONICA QUADERNO DI RICERCA. 56 arzo 006 Comtato scetfco: Reato Balducc arco Crvell arco Gallegat Alberto

Dettagli

I motori a COMBUSTIONE INTERNA ALTERNATIVI sono classificati in

I motori a COMBUSTIONE INTERNA ALTERNATIVI sono classificati in M O T O R I A C O M B U S T I O N E I N T E R N A Soo MACCHINE MOTRICI TERMICHE cu l ra trmca (CALORE) v rodotta all tro dlla stssa maccha rucado u comustl assoso o lqudo faclmt ulzzal. L ENERGIA ELASTICA

Dettagli

Foglio di esercizi N. 1 - Soluzioni

Foglio di esercizi N. 1 - Soluzioni Foglio di esercizi N. - Soluzioi. Determiare il domiio della fuzioe f) = log 3 + log 3 3)). Deve essere + log 3 3) > 0, ovvero log 3 3) >, ovvero prededo l espoeziale i base 3 di etrambi i membri) 3 >

Dettagli

Dispense di IDRAULICA (2007)

Dispense di IDRAULICA (2007) Gorgo Qerzol Dspense d IDRAULICA (7) Unverstà degl Std d Caglar Facoltà d Ingegnera Dpartmento d Ingegnera del Terrtoro ... Infne c'è n problema fsco comne a molt camp, molto antco e non ancora rsolto.

Dettagli

REGRESSIONE LINEARE MULTIPLA

REGRESSIONE LINEARE MULTIPLA REGRESSIONE LINERE ULTIPL Itroduzoe Per u ù gevole lettur d questo ctolo s cosgl lo studo relre dell regressoe lere selce rgoeto trttto el Ctolo Iftt l regressoe lere ultl è u estesoe dell regressoe lere

Dettagli

Metodi e Modelli per l Ottimizzazione Combinatoria Progetto: Metodo di soluzione basato su generazione di colonne

Metodi e Modelli per l Ottimizzazione Combinatoria Progetto: Metodo di soluzione basato su generazione di colonne Metod e Modell per l Ottmzzazone Combnatora Progetto: Metodo d soluzone basato su generazone d colonne Lug De Govann Vene presentato un modello alternatvo per l problema della turnazone delle farmace che

Dettagli

CONCETTI BASE DI STATISTICA

CONCETTI BASE DI STATISTICA CONCETTI BASE DI STATISTICA DEFINIZIONI Probabilità U umero reale compreso tra 0 e, associato a u eveto casuale. Esso può essere correlato co la frequeza relativa o col grado di credibilità co cui u eveto

Dettagli

ammontare del carattere posseduto dalle i unità più povere.

ammontare del carattere posseduto dalle i unità più povere. Eserctazoe VII: La cocetrazoe Eserczo Determare l rapporto d cocetrazoe d G del fatturato medo (espresso. d euro) d 8 mprese e rappresetare la curva d Lorez: 97 35 39 52 24 72 66 87 Eserczo apporto d cocetrazoe

Dettagli

CORSO STATISTICA MATEMATICA LUCIO BERTOLI BARSOTTI

CORSO STATISTICA MATEMATICA LUCIO BERTOLI BARSOTTI CORSO DI STATISTICA MATEMATICA LUCIO BERTOLI BARSOTTI Idce I PARTE Sezoe I... Probabltà classca. Il problema d Galleo della somma del puteggo d tre dad... 3. Aagramm d parole co lettere rpetute o meo.

Dettagli

PARTE QUARTA Teoria algebrica dei numeri

PARTE QUARTA Teoria algebrica dei numeri Prerequisiti: Aelli Spazi vettoriali Sia A u aello commutativo uitario PARTE QUARTA Teoria algebrica dei umeri Lezioe 7 Cei sui moduli Defiizioe 7 Si dice modulo (siistro) su A (o semplicemete, A-modulo)

Dettagli

Le pompe di circolazione come strumento per la determinazione delle caratteristiche idrauliche dei circuiti idraulici

Le pompe di circolazione come strumento per la determinazione delle caratteristiche idrauliche dei circuiti idraulici Le ome di circolazioe come strumeto er la determiazioe delle caratteristiche idrauliche dei circuiti idraulici L'equazioe di cotiuità Suoiamo di avere u codotto di sezioe variabile i cui scorre dell'acqua

Dettagli

CAPITOLO 6 ANALISI DEL RITARDO IN UNA RETE DATI.

CAPITOLO 6 ANALISI DEL RITARDO IN UNA RETE DATI. CAITOLO 6 AALISI DEL RITARDO I UA RETE DATI. 6. AALISI DEL RITARDO I UA RETE DATI I queso caolo aalzzeremo, modo quaavo e qualavo, gl eleme d rardo rese ua ree er da. Fodamealmee cosdereremo re d o aced

Dettagli