SUPERMATCH. CAGIVA 900 le GT - MOTO GUZZI1000 QL

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SUPERMATCH. CAGIVA 900 le GT - MOTO GUZZI1000 QL"

Transcript

1 SUPERMATCH 900 le GT - MOTO GUZZI1000 QL

2 HANNO ESAGERATO? I pareri sono discordi. Sono le più grosse, ingombranti e veloci sulla scena mondiale, le uniche nella loro categoria dotate dell'esclusiva alimentazione ad iniezione - soluzione più unica che rara fra le enduro - che ben poche raffinate stradali possono vantare. Sono l'incarnazione dell'opulenza su ruote tassellate. Ma non ci sentiamo di criticarle o candannarle. Se èvero che l'arte stessa - per dirla con Oscar Wilde - èin realtà una forma di esagerazione, allora Cagiva Elefant 900 LE. Gr e Guzzi 1000 Quota LE. sono davvero prodotti d'arte. Sembrerebbero inutili, troppo ingombranti ed ingiustificate, invece la Elefant e la Quota interpretano in maniera personale e definitiva il tema della moderna macchina da gran turismo con un aspetto più frizzante e coinvolgente rispetto alla spesso opaca fisionomia omologata delle Gr canoniche. Acontorno di un look imponente, alto sulle sospensioni a lunga escursione e le ruote tassellate da fuoristrada che fanno tanto «macho», forniscono un elevato comfort, grande souplesse di marcia, robustezza, resistenza agli sforzi prolungati, adeguate capacità di carico: proprio quello che si chiede alle vere macchine da gran turismo che spesso non sono nemmeno in grado di garantire quelle elevatissime medie di trasferimento autostradale che sono invece alla portata delle nostre endurone bicilindriche alimentate ad iniezione. Cagiva Elefant e Guzzi Quota sono vicinissime sia sul piano filosofico che sul fronte tecnico, e per questo il nostro supermatch è fra i più equilibrati che abbiamo realizzato. La Elefant 900 Gr LE., questa la complessa denominazione dell'ammiraglia enduro Cagiva, dopo una lunga evoluzione (partita circa 7 anni fa con la 650 a carburatori) ha raggiunto un elevato standard qualitativo su tutti i fronti, esoprattutto in questa versione Gr ha subìto parecchi cambiamenti sostanziali rispetto alla vera figlia della macchina di Edi Orioli trionfatrice alla Paris-Dakar: la Elefant 900 LE. della È stata soprattutto ammorbidita nel carattere, nellook, nelle sospensioni (di cui per renderla più accessibile ai piloti di bassa statura è anche stata diminuita l'escursione), resa più confortevole nella posizione di guida esoprattutto dotata di cambio a sei velocità, veramente necessario per sfruttare appieno il suo esuberante bicilindrico a «elle». La Guzzi Quota LE. è invece l'ultima arrivata nella categoria dei mastodonti enduro ed il suo look dichiara tutta la sua sostanza e la sua indole. Dopo le esperienze con le precedenti TI e NrX, sempre bicilindriche enduro ma di minor cilindrata, la Guzzi ha fatto il grande salto arrivando a proporre un prodotto al vertice sul fronte prestazionale e dimensionale, condito della chicca dell'iniezione elettronica e di una guidabilità davvero insospettabile. La maxi enduro Guzzi verrà presentata in versione definitiva per la commercializzazione solo al prossimo salone di Milano: per questo nostro supermatch siamo tuttavia riusciti ad accaparrarci un esemplare di pre serie, che come vedremo, risultava ancora in fase evolutiva per la veste grafica ela forma del serbatoio. 49

3 D ESTETICA EFINITURE, MASSIMA FUNZIONALITA Entrambe concedono poco a soluzioni stilistiche fascinose o ad amene leziosità. Badano al sodo ed il loro look èsoprattutto finalizzato alla massima funzionalità. La Cagiva vanta una raffinata livrea grigio antracite metallizzato che contrasta un poco con le sue poderose forme da avventuriera, ma che ha tuttavia il pregio di mitigare le imponenti dimensioni del corpo macchina rendendo le sue spigolose linee più fluide edigeribili. Caratterizzata da un avantreno alto ed imponente, che contrasta col retrotreno più basso di questa versione Gr, la Elefant è fortemente originale nella parte mediana per via del serbatoio-cisterna ingigantito da ampi convogliatori d'aria, nel quale si trova completamente annegato il propulsore. Ancor più abbondante la Quota, che a dispetto delle sue superiori lunghezza e altezza trasmette tuttavia una sensazione di maggior snellezza in virtù dell'affilato serbatoio sfaccettato che continua nel tagliente cupolino, mentre posteriormente le affirente, di una raffinata scelta componentistica ed accessoristica, di un robusto portapacchi posteriore, di un bel tappo del serbatoio a bocchettone aeronautico, di splendidi cerchi in lega leggera, nonché di una accuratissima realizzazione dell'impianto di scarico, molto ben trattato e con terminale rivestito di lamierino di alluminio. Non manca però qualche trafilaggio dal motore e dal sistema di alimentazione. La Guzzi si fa apprezzare per le solide verniciature, per il bel manubrio anodizzato in oro, per le praticissime fiancate a scollegamento rapido, per il robustissimo (ma un po' spartano per la verità) portapacchi e per l'efficiente tappo del serbatoio a bocchettone aeronautico, ma risulta meno ricercata nella costruzione del telaio edell'impianto di scarico che tende a «cuocersi» cambiando precocemente colore. GUZZI *** *** late fiancatine confluiscono in un accenno di codino. Sulla Guzzi l'inossidabile bicilindrico a V di 90 con tutto l'ingombrante treno della trasmissione finale viene offerto integralmente alla vista e diventa elemento fortemente caratterizzante dell'estetica, mentre appaiono un po' esili la forcella e la ruota anteriore. La livrea del veicolo di preserie che abbiamo avuto fra le mani non era particolarmente riuscita, ma non era ancora quella definitiva: al Salone di Milano verranno presentate nuove e più brillanti vesti cromatiche. Sul fronte delle finiture un lieve vantaggio va riconosciuto alla Cagiva che gode di ricercate verniciature protette da uno spesso strato di traspa- SO

4 SUPERMATCH Il PESI MASSIMI L-J D PONTE DI COMANDO CACIVA RAFFINATA CUZZI PiÙ SpARTANA Decisamente sportiva e completa la strumentazione della Cagiva che, ben disposta all'interno del cupolino e supportata da un foglio di foam poliuretanico, comprende tachimetro, contagiri, termometro del lubrificante ed un bell'orologio LCD a cristalli liquidi, più una nutrita serie di spie luminose. Meno ricercato il cruscotto Guzzi che comprende solo i grandi strumenti di tachimetro e contagiri più una manciata di spie. Entrambe si fanno apprezzare per leggibilità e stabilità degli indici, con un breve vantaggio per la Guzzi sul fronte dell'attendibilità. Di gran pregio i comandi della Cagiva che comprende un bel manubrio in lega leggera, leve molto ben fatte e dotate di regolatori della distanza delle manopole, mentre della Guzzi ci è piaciuto il bel manubrio anodizzato con traversino imbullonato, un po' meno le manopole e le leve poco aggiornate. La Quota condivide con la rivale i blocchetti elettrici, massicci, colorati e spigolosi, con disposizione classica dei vari pulsanti, e di analoga impostazione risultano anche i comandi a pedale, solidi e di estrazione decisamente fuoristradistica, costruiti in robusto acciaio stampato, con la leva del cambio a testa snodata per evitare rotture in caso di scivolata. In entrambi i casi le pedane del passeggero sono supportate da robuste e ben fatte staffe in lega leggera. La Guzzi dispone inoltre di un robusto cavalletto di stazionamento (comunque un po' difficile da utilizzare per il rilevante peso della macchina ed i poco favorevoli bracci di leva nell'operazione di sollevamento), mentre la Cagiva può contare su di una stampella laterale comoda da abbassare ma priva di dispositivo di sicurezza. *** GUUI *** 51

5 DIA TECNICA DIFFERENZE 505TANZIALI Sotto l'aspetto tecnico le due moto, benché siano entrambe azionate da motori bicilindrici a V di 90 0, si differenziano in misura sostanziale. Tanto per cominciare mentre nella Guzzi il motore èinstallato nel telaio in modo tale che la V formata dai due cilindri risulta trasversale, nella Cagiva la V è longitudinale; inoltre in questa seconda moto i due cilindri non sono inclinati simmetricamente rispetto alla verticale ma l'anteriore è disposto pressoché orizzontalmente (si può parlare quindi di un'architettura ad «L» del motore). Le valvole sono due per cilindro in entrambi i propulsori; la distribuzione però è ad aste e bilancieri (con albero a camme nella parte più alta del basamento, al centro della «V») nella Guzzi mentre è monoalbero con comando desmodromico delle valvole nel motore Ducati che equipaggia la Cagiva. In quest'ultimo due alberi a camme (uno per ogni testata) vengono comandati da cinghie dentate poste sul lato destro e riparate da appositi carter di protezione. Nel motore Guzzi invece ad azionare l'albero a camme provvede una catena a rulli (che comanda la pompa dell'olio a ingranaggi, collocata nella parte inferiore del basamento). Di scuola decisamente più corsaiola il motore Ducati è dotato di pistoni con mantello alleggerito mediante sfiancatura ottenuti per stampaggio a caldo; nell'altro bicilindrico invece i pistoni sono a mantello intero e vengono ottenuti per fusione in conchiglia. In entrambi i casi i cilindri hanno la canna integrale con riporto al nichel-carburo di silicio, l'albero a gomiti è monolitico e le bielle sono del tipo con testa scomponibile. Nel motore Ducati però i due cuscinetti di banco sono a rotolamento e non ad attrito radente. Spiccano nella Guzzi la trasmissione fmale ad albero a coppia conica, il cambio separato e la frizione bidisco a secco di stampo automobilistico. La lubrificazione è in entrambi i casi a carter umido mentre il basamento, a tunnel nella Guzzi, è costituito da due semicarter che si uniscono secondo un piano verticale nella Cagiva. Tra le tante differenze c'è un elemento comune: l'alimentazione, che avviene tramite iniezione indiretta Weber Marelli. I pregi di un impianto ad iniezione elettronica rispetto al carburatore tradizionale sono evidenti soprattutto in tutte le fasi di accelerazione eripresa, fornendo la giusta dose di combustibile con positivi risultati su rendimento e consumi. Nella parte ciclistica vi è una maggiore uniformità. Sensibilmente diversi tra di loro sono 52 però i due telai con la Guzzi che è munita di un bel doppia culla scomponibile con due travi superiori scatolati di rilevante sezione. Nella Cagiva invece è un traliccio (anche in questo caso in tubi quadri) che viene integrato uniformemente da una culla doppia. Le sospensioni sono tradizionali, con una forcella telescopica, dotata di canne di rilevante diametro, e un forcellone oscillante sul quale agisce un unico elemento ela stico-ammortizzante. La ruota anteriorf pollici nella Cagiva eda 21 nella Guzzi, tata di un doppio disco anteriore (nell'a: to èsingolo); posteriormente si impiega ta da 17" sulla quale agisce un disco s GUZZI

6 LE SCHEDE SUPERMATCH Il PESI MASSIMI l--j ELEFANT 900 le GT MOTORE - 4 tempi, 2 cilindri a L longitudinale, raffreddato ad aria, distribuzione monoalbero a camme intesta e comando desmodromico delle 2 valvole. Alesaggio e corsa 92 x 68 mm. Cilindrata 904 cm'. Rapporto di compressione 9,2:1. Alimentazione ad iniezione elettronica indiretta Weber-Marelli. Lubrificazione forzata con pompa ad ingranaggi l capacità circuito litri 2,5. Accensione elettronica a scarica induttiva. Impianto elettrico con batteria 12V-16 Ah e generatore di 300 W. TRASMISSIONE - Primaria ad ingranaggi, rapporto 2,00. Trasmissione finale a catena, rapporto 3,20. Cambio a 6 rapporti: 1. = 2,46; 2. = 1,76; 3. = 1,35; 4. = 1,09; 5. = ; 6 = 0,85. Frizione multidisco a secco. CICLISTICA - Telaio monotrave sdoppiato in tubi. Sospensione con forcella teleidraulica Marzocchi a perno avanzato con steli di 45 mm 0 e 210 mm di escursione. Sospensione posteriore monoammortizzatore progressiva con elemento Ohlins regolabile nel precarico molla, corsa ruota posteriore 190 mm. Freni: anteriore a disco singolo Nissin di 296 mm 0 con pinza flottante a doppio pistoncino; posteriore a disco fisso di 240 m 0 e pinza flottante. Ruote in lega leggera: anteriore 2,15"x19, posteriore 3I OO"x17. Pneumatici: anteriore 100/90x19, posteriore 140/80x17. DIMENSIONI - Interasse 1570 mm; lunghezza 2295 mm; altezza 966 mm; larghezza 860 mm; altezza sella 896 mm; luce a terra 256 mm; peso a secco 188 kg; capacità serbatoio carburante litri 24 di cui 6 di riserva. Inclinazione cannotto di sterzo 28, avancorsa 125 mm. PREZZO - Lire GUZZI QUOTA 1000 le MOTORE - 4 tempi, 2 cilindri a V di 900 trasversale, raffreddato ad aria. Distribuzione ad aste e bilancieri con due valvole per cilindro. Alesaggio e corsa 88 x 78 mm. Cilindrata 948,8 cm'. Alimentazione ad iniezione elettronica indiretta. Lubrificazione forzata con pompa a lobi, capacità circuito litri 3,0. Accensione elettronica. Impianto elettrico con batteria 12V-18Ah e generatore da 350 W. TRASMISSIONE - Primaria ad ingranaggi l rapporto 2,35. Finale ad albero e giunto cardanico, rapporto Cambio a 5 rapporti: 1. = 2,00; 2. = 1,38; 3. = 1,04; 4. = 0,87; 5. = 0,75. Frizione monodisco a secco con comando meccanico. CICLISTICA - Telaio a doppio trave. Sospensione anteriore con forcella teleidraulica, steli di 41,7 mm 0. Sospensione posteriore monoammortizzatore, escursione ruota posteriore 200 mm. Freni: anteriore a doppio disco di 280 mm 0 posteriore a disco di 260 mm 0. Ruote in lega leggera: anteriore 1,85x21, posteriore 2?5x17. Pneumatici: anteriore 90/90-21, posteriore 130/ DIMENSIONI - Interasse 1620 mm; lunghezza 2300 mm; altezza 1355 mm; larghezza 900 mm; luce a terra 180 mm; peso a secco kg 250. Capacità serbatoio carburante litri 20 di cui 4 di riserva. Inclinazione cannotto di sterzo ', avancorsa 102 mm. PREUO - Lire (indicativo). D FRENI LA ELEFANT ÈESALTANTE Anche se il repentino affondamento e la tendenza allo svergolamento della forcella non permette una azione veramente decisa, la Cagiva GT si trova in lieve vantaggio per la superiore progressività del suo grosso disco eper la maggior sezione della copertura anteriore: pur non fornendo risposte particolarmente vivaci produce spazi di arresto al vertice della categoria, molto vicini a quelli delle più agili 125 enduro, ben assecondato da una unità posteriore molto gestibile. Ad ogni buon conto l'elefant avrebbe certamente meritato un bel doppio disco anteriore che avrebbe reso l'assetto in frenata più equilibrato. Per la grossa bicilindrica Guzzi non abbiamo rilevato prestazioni trascendentali negli spazi di arresto. Pur offrendo una elevata sicurezza su ogni fondo e trasmettendo un buon feeling sulla leva, il doppio disco anteriore non garantisce un intervento particolarmente pronto, e se si applica un forte carico sulla leva l'eventualità del bloccaggio non è proprio remota... Inoltre il disco posteriore risulta spesso mal modulabile anche a causa della rigidità della trasmissione. **** GUZZI *** 53

7 D GUIDA ECOMFORT ENTRAMBE BEN PROTETIIVE Con la sella abbassata e le sospensioni di escursione inferiore rispetto alla versione base, la Cagiva GT risulta molto più «vivibile» per i piloti di bassa statura che hanno agio di appoggiare almeno un piede a terra. L'assetto risultante è confortevole (ma un po' «ingobbito» per i più lunghi) esi può anche contare su di un marcato inserimento nella macchina alla quale ci si trova sempre perfettamente agganciati. Si sta seduti piuttosto «dentro» alla macchina, col busto lievemente incurvato e con le braccia alte e distese verso il manubrio ampio e rialzato, mentre le pedane basse ed avanzate non rappresentano mai motivo di stress. Qualche problema i fantini lo troyano invece sulla Guzzi, a causa della sella piuttosto alta da terra, il che amplifica la soggezione nel governare un tale bestione, anche se i provvidenziali bracci di leva del manubrio (con 900 mm è il più largo della categoria), vengono spesso in aiuto. Le pedane, come si conviene ad una enduro di questo tipo, sono basse ed avanzate e ben distanziate dal piano sella, mentre il busto assume una posizione corretta, verticale e poco affaticante. Peccato che le svasature sui fianchi del serbartoio si dimostrino un po' corte, ma anche 54 in questo caso alla Guzzi ci hanno assicurato che la Quota che verrà esposta a Milano avrà una opportuna modifica al riguardo. Sul piano del comfort entrambe offrono il massimo pretendibile dalla categoria, soprattutto se si considera la loro insospettabile facilità di guida. In particolare la Cagiva gode di una ottimale protezione aerodinamica (accentuata dal marcato inserimento del pilota nella macchina), di vibrazioni decisamente contenute (le più basse della categoria) e di un apprezzabile miglioramento - rispetto alla prima versione - delle capacità filtranti delle sospensioni, che hanno conosciuto un lodevole addolcimento in parte infirmato dalla rigida imbottitura della sella. Anche la Guzzi vanta qualità pressoché analoghe, dalla estrema protettività del cupolino, efficiente anche alle elevate andature, alle dolcissime sospensioni a lunga escursione, senza dimenticare le vibrazioni decisamente controllate, anche se sulle pedane risultano un pelo più avvertibili dell'avversaria. **** GUZZI ***

8 D GUIDA ECOMFORT ENTRAMBE BEN PROTETIIVE Con la sella abbassata e le sospensioni di escursione inferiore rispetto alla versione base, la Cagiva GT risulta molto più «vivibile» per i piloti di bassa statura che hanno agio di appoggiare almeno un piede a terra. L'assetto risultante è confortevole (ma un po' «ingobbito» per i più lunghi) esi può anche contare su di un marcato inserimento nella macchina alla quale ci si trova sempre perfettamente agganciati. Si sta seduti piuttosto «dentro» alla macchina, col busto lievemente incurvato e con le braccia alte e distese verso il manubrio ampio e rialzato, mentre le pedane basse ed avanzate non rappresentano mai motivo di stress. Qualche problema i fantini lo troyano invece sulla Guzzi, a causa della sella piuttosto alta da terra, il che amplifica la soggezione nel governare un tale bestione, anche se i provvidenziali bracci di leva del manubrio (con 900 mm è il più largo della categoria), vengono spesso in aiuto. Le pedane, come si conviene ad una enduro di questo tipo, sono basse ed avanzate e ben distanziate dal piano sella, mentre il busto assume una posizione corretta, verticale e poco affaticante. Peccato che le svasature sui fianchi del serbartoio si dimostrino un po' corte, ma anche 54 in questo caso alla Guzzi ci hanno assicurato che la Quota che verrà esposta a Milano avrà una opportuna modifica al riguardo. Sul piano del comfort entrambe offrono il massimo pretendibile dalla categoria, soprattutto se si considera la loro insospettabile facilità di guida. In particolare la Cagiva gode di una ottimale protezione aerodinamica (accentuata dal marcato inserimento del pilota nella macchina), di vibrazioni decisamente contenute (le più basse della categoria) e di un apprezzabile miglioramento - rispetto alla prima versione - delle capacità filtranti delle sospensioni, che hanno conosciuto un lodevole addolcimento in parte infirmato dalla rigida imbottitura della sella. Anche la Guzzi vanta qualità pressoché analoghe, dalla estrema protettività del cupolino, efficiente anche alle elevate andature, alle dolcissime sospensioni a lunga escursione, senza dimenticare le vibrazioni decisamente controllate, anche se sulle pedane risultano un pelo più avvertibili dell'avversaria. **** GUZZI ***

9 STRADA ILlTÀ RPRENDENTE epiù sorprende, e che in svariati casi 'ttura a sopravvalutare le proprie ca.~ota, è la notevole maneggevolezza di.:jastodonti che nelle chicane, nelle in. ;:raiettoria sono talmente duttili da :anpi alla mano, con macchine strut :xn più agili. Differente è invece il di :nanovre a bassa velocità oppure nei -='PSti fuoristrada, ove il raggio di ster ': che contenuto, le ragguardevoli di ; 2 notevole altezza della sella (specie la?=fillettono di prendersi eccessive conendo nel dettaglio, la Elefant offre rendimento sui nastri d'asfalto ove - la guidare e mai impegnativa anche _inge forte sul misto sfruttando la 11:.~ :: briosit!t de~ propulsore. Sor- l;ff:. percorsllentl ove vanta una 10-.., 'ità, trova il suo ideale campo 'sto ove la rapidità degli inserimen 'curezza in appoggio ela prontezza ::z sa estrarre dalle curve come fion -..::ao difficilmente battibile anche da ~. Anche sul veloce non si 1irr=""1 ~"1eggerimenti preoccupan- ti di avantreno, mentre sul misto, tirando forte, si arriva addirittura a strisciare con le pedane. Rare le oscillazioni sui curvoni ed anche la stabilità sullo sconnesso resta ben controllata. Nonostante la riduzione dell'escursione delle sospensioni, la forcella mantiene ottime capacità incassatorie ed anche la Soft-Damp posteriore risulta più disponibile a seguire diligentemente le asperità. Anche se non è propriamente indicata per la guida prettamente sportiva fuoristrada, telaio e sospensioni sono in grado di incassare i colpi più duri, mentre qualche limite viene fuori soprattutto a causa delle coperture, buone al massimo per qualche derapata sullo sterrato compatto. Anche la Guzzi sorprende soprattutto per la rapidità di risposta agli ordini e la maneggevolezza, davvero insospettabile per un mastodonte di SUPERMATCHr-I PESI MASSIMI ~ oltre 250 kg e di ben 1620 mm di interasse. Su asfalto dove raggiunge notevolissime inclinazioni, si lascia condurre docilmente opponendo poca resistenza e solo fuoristrada le sue imponenti quote arrivano a mettere in crisi se si esagera con la grinta e con la manetta. Sul misto permette di prendere un bel ritmo e di divertire anche gli sportivi, con qualche limite dovuto alla sensibilità di avantreno sul veloce che origina qualche oscillazione sui curvoni ed anche alle elevate andature sul dritto. Fuoristrada risulta molto ben bilanciata e prevedibile nelle reazioni. Sul fronte della trasmissione un lieve vantaggio va attribuito alla Cagiva per il suo cambio decisamente preciso e fluido, per la trasmissione finale dolce e la solida frizione (che richiede però un robusto sforzo per il disinnesto), mentre la Guzzi affianca ad una solida frizione apprezzabilmente progressiva, un cambio lento e ruvidotto ed una trasmissione finale piuttosto rigida. GUZZI

10 r--isupermatch L-J PESI MASSIMI D PRESTAZIONI I VANTAGGI DELL'INIEZIONE Le grosse Cagiva e Guzzi enduro rappresentano esempi oltremodo indicativi sui vantaggi dell'iniezione elettronica del carburante, che non si manifestano solo sul fronte prestazionale, ma anche con superiori fluidità epulizia dell'erogazione sotto coppia. Anche se piuttosto differenti sotto il profilo architettonico, i due bicilindrici hanno fornito una potenza massima pressoché coincidente - oltre 64 CV netti alla ruota - pur se a regimi nettamente differenti: 7750 giri per il Ducati evidentemente più dotato in allungo, e 6700 giri per il più grosso V2 Guzzi. Tanta cavalleria si traduce in prestazioni praticamente coincidenti sul piano velocistico con addirittura un lievissimo vantaggio per la più pesante Guzzi che con 190,8 56 km/h (contro i 190,4 della Cagiva) ha ottenuto la più elevata prestazione fra le enduro, grazie a rapporti decisamente distesi. In accelerazione da fermo la Cagiva gode di un apprezzabile vantaggio (in virtù del più favorevole rapporto peso/ potenza grazie ai 43 kg in meno rispetto alla rivale!) ed ha ottenuto 12"8 contro 13" sui 400 metri da fermo impiegando 4"5 contro 4"9 per passare da Oa 100 km/h. L'incontenibile forza del bicilindrico Ducati si è prepotentemente imposta nella ripresa dalla marcia più lunga, ove la più sostanziosa coppia ai bassi regimi ha stabilito un netto divario rispetto alla Guzzi, fluidissima sì, ma anche afflitta da una quinta decisamente lunga e da una superiore massa da spostare: i risultati sono un eccezionale 13" l sui 400 metri da 50 km/h per la Elefant GT (con velocità di uscita di 156,8 km/h) contro 14"6 (e 138,2 km/h), ed il divario si amplifica al chilometro. In buona sostanza si tratta di due motori dal grande cuore e dal costante rendimento, un po' rumorosi di meccanica econ caratteristiche di erogazione piuttosto differenti. il midabile ai bassi regimi da dove rip za già da 2000 giri, si irrobustisce per poi distendersi con vivace pro~ agli 8300 giri indicati di intervent re, mentre il grosso V2 Guzzi sa. incredibile pulizia (in maniera scqn tri bicilindrici della stessa Casa a da 1500 giri, facendosi poi vigor : 5500 giri espingendo bene fino acr : dicati ove l'evidente sfarfallare dell glia di passare al rapporto suc Il bicilindrico della Quota si : sul fronte dei consumi ove ha ad. fare meglio della pure eccellente Cz correnze chilometriche da record: ed oltre km/litro contro i circa 19 Elefant GT. GUZZI

11

Trophy SE 13/01/2015 19:02:37

Trophy SE 13/01/2015 19:02:37 13/01/2015 19:02:37 20.400,00 INFORMAZIONI PANORAMICA Affrontare le lunghe distanze nel massimo comfort è ciò che la Trophy sa fare meglio. A questa caratteristica si aggiunge la sua sorprendente capacità

Dettagli

Nuovo Jeep Cherokee Scheda tecnica

Nuovo Jeep Cherokee Scheda tecnica Nuovo Jeep Cherokee Scheda tecnica Le caratteristiche tecniche si basano sulle informazioni di prodotto più recenti disponibili al momento della pubblicazione. Tutte le dimensioni sono espresse in millimetri

Dettagli

Sitorna sul triciclo. da guidare e più sicuri. facili. Scooter a tre ruote. Laprova completa su Corriere.it

Sitorna sul triciclo. da guidare e più sicuri. facili. Scooter a tre ruote. Laprova completa su Corriere.it La Laprova completa su Corriere.it Piaggio MP3 LT 30o IE Sport Quadro 350S e Peugeot Metropolis : 400 tre scooter a tre ruote prova completa. con immagini e commenti è su motori.corriere.it Sitorna sul

Dettagli

SCHEDA TECNICA. W270C W300C 4,4 m 3 5,0 m 3 8,0 ton 8,9 ton 24,4 ton 27,7 ton 320 CV/239 kw 347 CV/259 kw

SCHEDA TECNICA. W270C W300C 4,4 m 3 5,0 m 3 8,0 ton 8,9 ton 24,4 ton 27,7 ton 320 CV/239 kw 347 CV/259 kw SCHEDA TECNICA CAPACITÀ BENNE CARICO OPERATIVO BENNE PESO OPERATIVO POTENZA MASSIMA W270C W300C 4,4 m 3 5,0 m 3 8,0 ton 8,9 ton 24,4 ton 27,7 ton 320 CV/239 kw 347 CV/259 kw W270C/W300C ECOLOGICO COME

Dettagli

MINI-ESCAVATORE. ViO20-4. 2230/2335 kg. Call for Yanmar solutions

MINI-ESCAVATORE. ViO20-4. 2230/2335 kg. Call for Yanmar solutions MINI-ESCAVATORE 2230/2335 kg Call for Yanmar solutions COMPATTEZZA Il è un mini-escavatore con sporgenza posteriore realmente nulla. Il contrappeso e la parte posteriore del telaio superiore della macchina

Dettagli

Dalla fondazione agli anni 70

Dalla fondazione agli anni 70 Dalla fondazione agli anni 70 1947 Tipo A Piccoli inizi Oggi si stenta a credere che il semplice ed essenziale Modello A sia l antenato dell intera, supertecnologica gamma Honda. Questo trabiccolo 2 tempi

Dettagli

15R-8 PC15R-8 PC15R-8. POTENZA NETTA SAE J1349 11,4 kw - 15,3 HP M INIESCAVATORE. PESO OPERATIVO Da 1.575 kg a 1.775 kg

15R-8 PC15R-8 PC15R-8. POTENZA NETTA SAE J1349 11,4 kw - 15,3 HP M INIESCAVATORE. PESO OPERATIVO Da 1.575 kg a 1.775 kg PC 15R-8 PC15R-8 PC15R-8 M INIESCAVATRE PTENZA NETTA SAE J149 11,4 kw - 15, HP PES PERATIV Da 1.575 kg a 1.775 kg M INIESCAVATRE LA TECNLGIA PRENDE FRMA Frutto della tecnologia e dell esperienza KMATSU,

Dettagli

Manuale di assemblaggio e preparazione della motocicletta

Manuale di assemblaggio e preparazione della motocicletta Z750 Z750 ABS Manuale di assemblaggio e preparazione della motocicletta Premessa Per una efficiente spedizione dei veicoli Kawasaki, prima dell imballaggio questi vengono parzialmente smontati. Dal momento

Dettagli

: il metano ha messo il turbo

: il metano ha messo il turbo Torino, 14 Giugno 2010 Nuovo DOBLO : il metano ha messo il turbo A pochi mesi dal lancio commerciale, Nuovo DOBLO ha già raggiunto la leadership nel segmento delle vetture multi spazio, riscuotendo un

Dettagli

Zero Tail Zero Tail Wacker Neuson:

Zero Tail Zero Tail Wacker Neuson: Zero Tail Zero Tail Wacker Neuson: 50Z3 75Z3 Liberatevi: Escavatore Zero Tail Wacker Neuson. Elementi Wacker Neuson: Dimensioni compatte senza sporgenze. Cabina spaziosa e salita comoda. Comfort migliorato

Dettagli

Schindler 9500AE Tappeti mobili inclinati Tipo 10/15 Tranquillità e sicurezza Anche se avanzano con brio

Schindler 9500AE Tappeti mobili inclinati Tipo 10/15 Tranquillità e sicurezza Anche se avanzano con brio Tappeti mobili inclinati Tipo 10/15 Tranquillità e sicurezza Anche se avanzano con brio 2 3 4 Tipo 10 e Tipo 15 Affidabilità per i centri commerciali Appositamente studiati per i centri commerciali, i

Dettagli

PUNTATE ALLE STELLE. INFORMAZIONI SU RUOTE COMPLETE E PNEUMATICI ORIGINALI BMW/MINI CON IL MARCHIO DELLA STELLA.

PUNTATE ALLE STELLE. INFORMAZIONI SU RUOTE COMPLETE E PNEUMATICI ORIGINALI BMW/MINI CON IL MARCHIO DELLA STELLA. PUNTATE ALLE STELLE. INFORMAZIONI SU RUOTE COMPLETE E PNEUMATICI ORIGINALI /MINI CON IL MARCHIO DELLA STELLA. Switzerland PNEUMATICI SU MISURA. Lo sviluppo di uno pneumatico originale /MINI ha inizio già

Dettagli

Avendo effettuato il tagliando di cui sopra al mio mezzo ho pensato di realizzare questo semplice DOC per chi ne avesse necessità.

Avendo effettuato il tagliando di cui sopra al mio mezzo ho pensato di realizzare questo semplice DOC per chi ne avesse necessità. Tagliando Manutentivo Km. 10.000/30.000/50.000 XP500 TMAX. Avendo effettuato il tagliando di cui sopra al mio mezzo ho pensato di realizzare questo semplice DOC per chi ne avesse necessità. IMPORTANTE:

Dettagli

Manuale dell operatore

Manuale dell operatore Technical Publications 20 Z-30 20HD Z-30 Manuale dell operatore Modelli precedenti al numero di serie 2214 First Edition, Second Printing Part No. 19052IT Sommario Pagina Norme di sicurezza... 3 Controllo

Dettagli

Guida alla sicurezza e alle prestazioni di un impianto frenante

Guida alla sicurezza e alle prestazioni di un impianto frenante trasporto pesante Guida alla sicurezza e alle prestazioni di un impianto frenante www.brembo.com trasporto pesante L i m p i a n t o f r e n a n t e d i u n v e i c ol o pesante per trasporto d i m e r

Dettagli

Macchine per la disinfestazione e la disinfezione

Macchine per la disinfestazione e la disinfezione GPE-F GPC Macchine per la disinfestazione e la disinfezione GPE-P GPC - GPE GPC Sicurezza conforme alle ultime normative CE; valvole di sicurezza; riempi botte antinquinante; miscelatore nel coperchio

Dettagli

Tecnologia funzionale. Qualità costruttiva di lunga durata.

Tecnologia funzionale. Qualità costruttiva di lunga durata. SERIE JX 72-95 CV Ambiente di lavoro sicuro e produttivo. Sedile di guida confortevole. Tecnologia funzionale sotto tutti i punti di vista. Disponibili nella versione con o senza cabina, questi trattori

Dettagli

Cuscinetti SKF con Solid Oil

Cuscinetti SKF con Solid Oil Cuscinetti SKF con Solid Oil La terza alternativa per la lubrificazione The Power of Knowledge Engineering Cuscinetti SKF con Solid Oil la terza alternativa di lubrificazione Esistono tre metodi per erogare

Dettagli

Performance Line Dai tutto. Per ricevere ancora di più. Bosch ebike Systems 2015

Performance Line Dai tutto. Per ricevere ancora di più. Bosch ebike Systems 2015 Performance Line Dai tutto. Per ricevere ancora di più. Bosch ebike Systems 2015 mi lascio l autobus alle spalle Performance Line Dare tutto. Per ricevere ancora di più. puntuale all appuntamento 45 km/h

Dettagli

Regolatore della soglia (RLC, RLT & X)

Regolatore della soglia (RLC, RLT & X) Cannotto Tappo dell aria (forcelle ad aria) Regolatore dell escursione (TALAS) Manopola del precarico (forcelle a molla) Manopola del ritorno (tutte le forcelle) Levetta di bloccaggio (RL, RLC & RLT) Regolatore

Dettagli

SEAT LEON PIÙ POTENZA ALLE TUE EMOZIONI TECHNOLOGY TO ENJOY

SEAT LEON PIÙ POTENZA ALLE TUE EMOZIONI TECHNOLOGY TO ENJOY SEAT LEON PIÙ POTENZA ALLE TUE EMOZIONI TECHNOLOGY TO ENJOY E l anima sportiva di SEAT, l icona del marchio, la massima espressione dei valori del brand: design accattivante, tecnologia all avanguardia

Dettagli

THE PAST IS THE PAST, THE PRESENT WON T LAST, BUT THE FUTURE IS IN OUR HANDS... www.fast-concept.com

THE PAST IS THE PAST, THE PRESENT WON T LAST, BUT THE FUTURE IS IN OUR HANDS... www.fast-concept.com THE PAST IS THE PAST, THE PRESENT WON T LAST, BUT THE FUTURE IS IN OUR HANDS... SINTESI DELLA RIVOLUZIONARIA TECNOLOGIA DI RIDLEY Basta il suono della parola velocità (FAST), perché il battito del vostro

Dettagli

pasquale natuzzi Presidente e stilista Gruppo Natuzzi

pasquale natuzzi Presidente e stilista Gruppo Natuzzi DOLCE FAR NIENTE IN NATUZZI SOGNIAMO UN MONDO PIÙ CONFORTEVOLE. CHIAMATELA PASSIONE, MA È IL NOSTRO IMPEGNO PER DONARVI BENESSERE. PER NOI, UNA POLTRONA NON È UN SEMPLICE OGGETTO, ESSA HA UNA PRESENZA

Dettagli

LE VALVOLE PNEUMATICHE

LE VALVOLE PNEUMATICHE LE VALVOLE PNEUMATICHE Generalità Le valvole sono apparecchi per il comando, per la regolazione della partenza, arresto e direzione, nonché della pressione e passaggio di un fluido proveniente da una pompa

Dettagli

Trasmissioni a cinghia dentata SIT - CLASSICA passo in pollici. Trasmissioni a cinghia. dentata CLASSICA

Trasmissioni a cinghia dentata SIT - CLASSICA passo in pollici. Trasmissioni a cinghia. dentata CLASSICA Trasmissioni a cinghia dentata SIT - CLASSICA passo in pollici Trasmissioni a cinghia dentata CLASSICA INDICE Trasmissione a cinghia dentata SIT - CLASSICA passo in pollici Pag. Cinghie dentate CLASSICE

Dettagli

Rexroth Pneumatics. Cilindro senz asta Cilindri senza stelo. Pressione di esercizio min/max Temperatura ambiente min./max.

Rexroth Pneumatics. Cilindro senz asta Cilindri senza stelo. Pressione di esercizio min/max Temperatura ambiente min./max. Rexroth Pneumatics 1 Pressione di esercizio min/max 2 bar / 8 bar Temperatura ambiente min./max. -10 C / +60 C Fluido Aria compressa Dimensione max. particella 5 µm contenuto di olio dell aria compressa

Dettagli

Calettatori per attrito SIT-LOCK

Calettatori per attrito SIT-LOCK Calettatori per attrito INDICE Calettatori per attrito Pag. Vantaggi e prestazioni dei 107 Procedura di calcolo dei calettatori 107 Gamma disponibile dei calettatori Calettatori 1 - Non autocentranti 108-109

Dettagli

Dumper-Nonstop Wacker Neuson Dumper con cabina 3001 6001 9001 10001+

Dumper-Nonstop Wacker Neuson Dumper con cabina 3001 6001 9001 10001+ Dumperonstop Wacker euson Dumper con cabina A ribaltamento rotante DAT TE 10010 kg 3000 kg 6000 kg 9000 kg Peso proprio 2410/2550 kg 4120/4240 kg apacità cassone a raso 1500/1300 l 2400/2400 l 38 4000

Dettagli

Cambio di marcia completamente automatizzato tutt'altro che un lusso per un autobus di lusso

Cambio di marcia completamente automatizzato tutt'altro che un lusso per un autobus di lusso PRESS info P09X02IT / Per-Erik Nordström 15 ottobre 2009 Cambio di marcia completamente automatizzato tutt'altro che un lusso per un autobus di lusso Il nuovo Scania Opticruise per autobus completamente

Dettagli

Identificazione delle parti IL CARBURATORE SI

Identificazione delle parti IL CARBURATORE SI Identificazione delle parti IL CARBURATORE SI A) Vite di regolazione del minimo. B) Getto MAX C) Getto MIN D) Vite corta coperchio camera del galleggiante E) Vite lunga coperchio camera del galleggiante

Dettagli

V90-3,0 MW. Più efficienza per generare più potenza

V90-3,0 MW. Più efficienza per generare più potenza V90-3,0 MW Più efficienza per generare più potenza Innovazioni nella tecnologia delle pale 3 x 44 metri di efficienza operativa Nello sviluppo della turbina V90 abbiamo puntato alla massima efficienza

Dettagli

Cuscinetti a strisciamento e a rotolamento

Cuscinetti a strisciamento e a rotolamento Cuscinetti a strisciamento e a rotolamento La funzione dei cuscinetti a strisciamento e a rotolamento è quella di interporsi tra organi di macchina in rotazione reciproca. Questi elementi possono essere

Dettagli

Guida all applicazione (spruzzatura ad aria nebulizzata)

Guida all applicazione (spruzzatura ad aria nebulizzata) Guida all applicazione (spruzzatura ad aria nebulizzata) 1 Spruzzo convenzionale (aria nebulizzata) Una pistola a spruzzo convenzionale è uno strumento che utilizza aria compressa per atomizzare ( nebulizzare

Dettagli

NR14-16N2S, NR14-20N2H, NR14-16N2HS, NR16N2, NR16N2(H)C, NR20-25N2X, NRM20-25K MAGGIORE PRODUTTIVITÀ CARRELLI RETRATTILI 1.4-2.

NR14-16N2S, NR14-20N2H, NR14-16N2HS, NR16N2, NR16N2(H)C, NR20-25N2X, NRM20-25K MAGGIORE PRODUTTIVITÀ CARRELLI RETRATTILI 1.4-2. NR14-16N2S, NR14-20N2H, NR14-16N2HS, NR16N2, NR16N2(H)C, NR20-25N2X, NRM20-25K MAGGIORE PRODUTTIVITÀ CARRELLI RETRATTILI 1.4-2.5 TONNELLATE MASSIMIZZARE I PROFITTI SCELTA TRA 13 DIVERSI MODELLI MODELLO

Dettagli

LAVORO, ENERGIA E POTENZA

LAVORO, ENERGIA E POTENZA LAVORO, ENERGIA E POTENZA Nel linguaggio comune, la parola lavoro è applicata a qualsiasi forma di attività, fisica o mentale, che sia in grado di produrre un risultato. In fisica la parola lavoro ha un

Dettagli

un concentrato di tecnologia all avanguardia

un concentrato di tecnologia all avanguardia un concentrato di tecnologia all avanguardia VIP Class L emozione viaggia su due livelli. Nel 1967 NEOPLAN ideò la gamma degli autobus turistici a due piani che ha aperto la strada ad una storia di successo

Dettagli

CORPO GIREVOLE ATTORNO AD UN ASSE E MOMENTI. TORNA ALL'INDICE

CORPO GIREVOLE ATTORNO AD UN ASSE E MOMENTI. TORNA ALL'INDICE CORPO GIREVOLE ATTORNO AD UN ASSE E MOMENTI. TORNA ALL'INDICE Consideriamo adesso un corpo esteso, formato da più punti, e che abbia un asse fisso, attorno a cui il corpo può ruotare. In questo caso l

Dettagli

Tanta visibilità posteriore! Tanto spazio libero sul pianale! Totalmente integrato! Scarrabile in 30 secondi! CITY26-35-52 HP diesel

Tanta visibilità posteriore! Tanto spazio libero sul pianale! Totalmente integrato! Scarrabile in 30 secondi! CITY26-35-52 HP diesel CITY26-35-52 HP diesel Totalmente integrato! Scarrabile in 30 secondi! Tanta visibilità posteriore! Tanto spazio libero sul pianale! Disinfestatrici di Classe Superiore C I T I Z E N CITYPlus Ecology Macchina

Dettagli

John Ruskin (1819-1900) 20050 MACHERIO (Milano) Via Vittorio Veneto 37 - Tel. (039) 20.12.730/1/2 Fax. (039) 20.13.042. A1foro.

John Ruskin (1819-1900) 20050 MACHERIO (Milano) Via Vittorio Veneto 37 - Tel. (039) 20.12.730/1/2 Fax. (039) 20.13.042. A1foro. 20050 MACHERIO (Milano) Via Vittorio Veneto 37 - Tel. (039) 20.12.730/1/2 Fax. (039) 20.13.042 TRASPORTATORI LEGGERI Non è saggio pagare troppo. Ma pagare troppo poco è peggio. Quando si paga troppo si

Dettagli

DODICI POLLICI ITALIAN CUP CAMPIONATO NAZIONALE A.S.C.

DODICI POLLICI ITALIAN CUP CAMPIONATO NAZIONALE A.S.C. DODICI POLLICI ITALIAN CUP CAMPIONATO NAZIONALE A.S.C. REGOLAMENTO INDICE 1 ORGANIZZAZIONE 2 SCOPO 3 NORME COMPORTAMENTALI 4 NORME DI CIRCOLAZIONE NEL PADDOCK 5 PRINCIPIO DI AMMONIZIONE 6 ABBIGLIAMENTO

Dettagli

Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H

Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H Istruzioni rapide per l esercizio di pompe idrauliche tipo LP azionate con aria compressa secondo D 7280 e D 7280 H 1. Aria compressa e attacco idraulico Fluido in pressione Azionamento Aria compressa,

Dettagli

1350 CC 1350 CX 1370 CX 1770 CX. Proprio quello che serve per stalla e cortile. Piccoli, ma molto potenti.

1350 CC 1350 CX 1370 CX 1770 CX. Proprio quello che serve per stalla e cortile. Piccoli, ma molto potenti. 350 370 770 CC CX CX CX Proprio quello che serve per stalla e cortile. Piccoli, ma molto potenti. La natura delle cose. COMPAGNI DI VIAGGIO. Insieme nella vita di tutti i giorni. Insieme nel dividere le

Dettagli

N O EATR THI. NO LC A B ER I P TEM IS S etra.it.m w w w

N O EATR THI. NO LC A B ER I P TEM IS S etra.it.m w w w www.metra.it SISTEMI PER BALCONI. THEATRON METRA. LO STILE CHE DA VALORE AL TUO HABITAT METRA. Design, Colore, Emozione. Lo stile italiano che il mondo ci invidia. I sistemi integrati METRA sono stati

Dettagli

Guida alle situazioni di emergenza

Guida alle situazioni di emergenza Guida alle situazioni di emergenza 2047 DAF Trucks N.V., Eindhoven, Paesi Bassi. Nell interesse di un continuo sviluppo dei propri prodotti, DAF si riserva il diritto di modificarne le specifiche o l

Dettagli

Guide a sfere su rotaia

Guide a sfere su rotaia Guide a sfere su rotaia RI 82 202/2003-04 The Drive & Control Company Rexroth Tecnica del movimento lineare Guide a sfere su rotaia Guide a rulli su rotaia Guide lineari con manicotti a sfere Guide a sfere

Dettagli

ATTIVITA MOTORIA DAI 5 AI 7 ANNI PREMESSA

ATTIVITA MOTORIA DAI 5 AI 7 ANNI PREMESSA ATTIVITA MOTORIA DAI 5 AI 7 ANNI PREMESSA DAI 5 AI 7 ANNI LO SCOPO FONDAMENTALE DELL ALLENAMENTO E CREARE SOLIDE BASI PER UN GIUSTO ORIENTAMENTO VERSO LE DISCIPLINE SPORTIVE DELLA GINNASTICA. LA PREPARAZIONE

Dettagli

Tecnologia Facciate continue Finestre e porte a battente V E Finestre e porte in Alluminio-Legno Finestre e porte scorrevoli

Tecnologia Facciate continue Finestre e porte a battente V E Finestre e porte in Alluminio-Legno Finestre e porte scorrevoli www.metrawindows.it PERSIANA SCORREVOLE Sistemi oscuranti METRA. LO STILE CHE DA VALORE AL TUO HABITAT METRA. Design, Colore, Emozione. Lo stile italiano che il mondo ci invidia. I sistemi integrati METRA

Dettagli

2 - TRASPORTO MOBILETTO

2 - TRASPORTO MOBILETTO Istruzioni per l'uso I Indice 1 - GENERALITA' 3 1.1 NORME DI SICUREZZA GENERALI 3 1.2 CAMPO DI UTILIZZO 4 1.3 DIMENSIONI D'INGOMBRO 4 1.4 DATI TECNICI 5 2 - TRASPORTO MOBILETTO 5 3 - ALIMENTAZIONE ELETTRICA

Dettagli

TIP-ON inside. TIP-ON per AVENTOS HK. Il supporto per l'apertura meccanico per ante a ribalta standard senza maniglia. www.blum.

TIP-ON inside. TIP-ON per AVENTOS HK. Il supporto per l'apertura meccanico per ante a ribalta standard senza maniglia. www.blum. TIP-ON inside TIP-ON per AVENTOS HK Il supporto per l'apertura meccanico per ante a ribalta standard senza maniglia www.blum.com Facilità di apertura con un semplice tocco 2 Comfort di apertura per le

Dettagli

CHIUSINO IN MATERIALE COMPOSITO. kio-polieco.com

CHIUSINO IN MATERIALE COMPOSITO. kio-polieco.com CHIUSINO IN MATERIALE COMPOSITO kio-polieco.com Group ha recentemente brevettato un innovativo processo di produzione industriale per l impiego di uno speciale materiale composito. CHIUSINO KIO EN 124

Dettagli

TECHNICALINFO. I veicoli LEITNER

TECHNICALINFO. I veicoli LEITNER TECHNICALINFO I veicoli LEITNER I veicoli LEITNER Comodi, stabili al vento, a richiesta riscaldati I progettisti LEITNER, nello sviluppo dei veicoli, considerano sempre come massima priorità il comfort

Dettagli

PT-27. Torcia per il taglio con arco al plasma. Manuale di istruzioni (IT)

PT-27. Torcia per il taglio con arco al plasma. Manuale di istruzioni (IT) PT-27 Torcia per il taglio con arco al plasma Manuale di istruzioni (IT) 0558005270 186 INDICE Sezione/Titolo Pagina 1.0 Precauzioni per la sicurezza........................................................................

Dettagli

Hawos Pegasus 230 Volt

Hawos Pegasus 230 Volt olt Pagina 2 Pagina 3 Pagina 3 Pagina 4 Pagina 5 Pagina 5 Pagina 6 Pagina 6/7 Pagina 7 Pagina 7 Pagina 8 Introduzione a Pegasus Scegliere le dimensioni della macinatura Iniziare e terminare il processo

Dettagli

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES

Sistem Cube PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES LIMITED WARRANTY PICCOLI APPARTAMENTI, LOCALI HOBBY, GARAGES Sistem Cube La centrale Sistem Cube è una soluzione geniale per tutti gli spazi ridotti. Compattezza, razionalità e potenza la rendono adatta

Dettagli

I Leader nella Tecnologia dell'agitazione. Agitatori ad Entrata Laterale

I Leader nella Tecnologia dell'agitazione. Agitatori ad Entrata Laterale I Leader nella Tecnologia dell'agitazione Agitatori ad Entrata Laterale Soluzione completa per Agitatori Laterali Lightnin e' leader mondiale nel campo dell'agitazione. Plenty e' il leader di mercato per

Dettagli

Document Name: RIF. MonoMotronic MA 3.0 512 15/54 30 15 A 10 A 10 M 1 234

Document Name: RIF. MonoMotronic MA 3.0 512 15/54 30 15 A 10 A 10 M 1 234 MonoMotronic MA.0 6 7 8 9 / 0 8 7 6 0 9 A B A L K 7 8 6 9 0 8 0 A 0 0 C E D 6 7 7 M - 6 0 9 7-9 LEGENDA Document Name: MonoMotronic MA.0 ) Centralina ( nel vano motore ) ) Sensore di giri e P.M.S. ) Attuatore

Dettagli

Era M & Era MH. I nuovi motori per tende e tapparelle, anche con manovra di soccorso manuale. Compatti e robusti, semplici e pratici da installare.

Era M & Era MH. I nuovi motori per tende e tapparelle, anche con manovra di soccorso manuale. Compatti e robusti, semplici e pratici da installare. Era M & Era MH I nuovi motori per tende e tapparelle, anche con manovra di soccorso manuale. Compatti e robusti, semplici e pratici da installare. Era M Motore tubolare ideale per tende e tapparelle con

Dettagli

S.p.a. 24050 ZANICA (BG) Italia Via Stezzano, 16 tel +39 035 671 013 fax +39 035 672 265 www.styl-comp.it infostylcomp@styl-comp.

S.p.a. 24050 ZANICA (BG) Italia Via Stezzano, 16 tel +39 035 671 013 fax +39 035 672 265 www.styl-comp.it infostylcomp@styl-comp. CATTANEO & Co. - BG SC_I 01/2005 S.p.a. 24050 ZANICA (BG) Italia Via Stezzano, 16 tel +39 035 671 013 fax +39 035 672 265 www.styl-comp.it infostylcomp@styl-comp.it Realizzare un connubio perfetto fra

Dettagli

Unità monoblocco aria - aria. Scroll : solo unità NE. modello 65 a 155 GAMMA LIMITI OPERATIVI. Batteria interna. Batteria esterna

Unità monoblocco aria - aria. Scroll : solo unità NE. modello 65 a 155 GAMMA LIMITI OPERATIVI. Batteria interna. Batteria esterna Unità monoblocco Potenza frigorifera: da 11 a 70.6 kw Potenza calorifica: da 11.7 a 75.2 kw Unità verticali compatte Ventilatori centrifughi Aspirazione e mandata canalizzate Gestione free-cooling con

Dettagli

Corsi di:produzione EDILIZIA E SICUREZZA - ORGANIZZAZIONE DEL CANTIERE OPERE PROVVISIONALI. prof. ing. Pietro Capone

Corsi di:produzione EDILIZIA E SICUREZZA - ORGANIZZAZIONE DEL CANTIERE OPERE PROVVISIONALI. prof. ing. Pietro Capone Corsi di:produzione EDILIZIA E SICUREZZA - ORGANIZZAZIONE DEL CANTIERE prof. ing. Pietro Capone Opere realizzate provvisoriamente allo scopo di consentire l esecuzione dell opera, la loro vita è legata

Dettagli

TIP-ON per TANDEMBOX. Il supporto per l'apertura meccanico per i sistemi di estrazione dei mobili senza maniglia. www.blum.com

TIP-ON per TANDEMBOX. Il supporto per l'apertura meccanico per i sistemi di estrazione dei mobili senza maniglia. www.blum.com TIP-ON per TANDEMBOX Il supporto per l'apertura meccanico per i sistemi di estrazione dei mobili senza maniglia www.blum.com 2 Apertura facile basta un leggero tocco Nel moderno design del mobile, i frontali

Dettagli

NOVITÀ FINESTRE IN PVC E PVC-ALLUMINIO TOP 9O. Qualità dell'abitare per le esigenze più moderne

NOVITÀ FINESTRE IN PVC E PVC-ALLUMINIO TOP 9O. Qualità dell'abitare per le esigenze più moderne NOVITÀ FINESTRE IN PVC E PVC-ALLUMINIO TOP 9O Qualità dell'abitare per le esigenze più moderne 3 Sintesi perfetta fra isolamento termico, tecnica e design Le finestre e le porte di oggi non solo devono

Dettagli

3. GLI AEROSTATI: CARATTERISTICHE FUNZIONALI I E STRUTTURALI

3. GLI AEROSTATI: CARATTERISTICHE FUNZIONALI I E STRUTTURALI 3. GLI AEROSTATI: CARATTERISTICHE FUNZIONALI I E STRUTTURALI L aerostato è un aeromobile che, per ottenere la portanza, ossia la forza necessaria per sollevarsi da terra e volare, utilizza gas più leggeri

Dettagli

Principio di funzionamento di sistemi frenanti ad aria compressa. Corso base

Principio di funzionamento di sistemi frenanti ad aria compressa. Corso base Principio di funzionamento di sistemi frenanti ad aria compressa Alle seguenti pagine trovate una descrizione del principio di funzionamento generale dei sistemi frenanti ad aria compressa installati in

Dettagli

Elegant ECM. La serie è composta da 12 modelli: la versione RE-ECM, Condizionatore Pensile

Elegant ECM. La serie è composta da 12 modelli: la versione RE-ECM, Condizionatore Pensile Elegant ECM Condizionatore Pensile I condizionatori Elegant ECM Sabiana permettono, con costi molto contenuti, di riscaldare e raffrescare piccoli e medi ambienti, quali negozi, sale di esposizione, autorimesse,

Dettagli

ITALIANO SANO Liftkar SAL 2006 RZ.indd 1 SANO Liftkar SAL 2006 RZ.indd 1 04.07.2006 9:56:34 Uhr 04.07.2006 9:56:34 Uhr

ITALIANO SANO Liftkar SAL 2006 RZ.indd 1 SANO Liftkar SAL 2006 RZ.indd 1 04.07.2006 9:56:34 Uhr 04.07.2006 9:56:34 Uhr ITALIANO SANO Liftkar SAL 2006 RZ.indd 1 04.07.2006 9:56:34 Uhr 1 LIFTKAR, il carrello motorizzato saliscale e MODULKAR, il carrello manuale. 2 3 Caratteristiche principali: 1) Tubolare in Alluminio in

Dettagli

Cuscinetti radiali rigidi a sfere ad una corona Generation C. Informazione tecnica

Cuscinetti radiali rigidi a sfere ad una corona Generation C. Informazione tecnica Cuscinetti radiali rigidi a sfere ad una corona Generation C Informazione tecnica Indice Caratteristiche 2 Vantaggi dei cuscinetti FAG radiali rigidi a sfere Generation C 2 Tenuta e lubrificazione 2 Temperatura

Dettagli

THEATRON Linea GLASS. Sistemi per Balconi

THEATRON Linea GLASS. Sistemi per Balconi www.metrawindows.it THEATRON Linea GLASS Sistemi per Balconi METRA. LO STILE CHE DA VALORE AL TUO HABITAT METRA. Design, Colore, Emozione. Lo stile italiano che il mondo ci invidia. I sistemi integrati

Dettagli

StandBandiere. Personalizza ADESIVI. EspositoriSTRISCIONI. Tavoli accoglienza. la tua presenza con. Tappeti. GAZEBORealizzazione grafica

StandBandiere. Personalizza ADESIVI. EspositoriSTRISCIONI. Tavoli accoglienza. la tua presenza con. Tappeti. GAZEBORealizzazione grafica Personalizza la tua presenza con PARTNER UFFICIAE StandBandiere EspositoriSTRISCIONI DG Idea S.r.l. Via Vercelli, 35/A 13030 Caresanablot (VC) A soli 50 metri da VercelliFiere Tel. e Fax 0161-232945 Tappeti

Dettagli

POMPE PERISTALTICHE PER OGNI ESIGENZA DI PROCESSO

POMPE PERISTALTICHE PER OGNI ESIGENZA DI PROCESSO POMPE PERISTALTICHE PER OGNI ESIGENZA DI PROCESSO altezza di aspirazione: fino a 9 metri capacità di funzionamento a secco autoadescante senso di rotazione reversibile senza dispositivi di tenuta monitoraggio

Dettagli

EQUIPAGGIAMENTI E PREZZI VOLT

EQUIPAGGIAMENTI E PREZZI VOLT EQUIPAGGIAMENTI E PREZZI LUGLIO 2012 LISTINO PREZZI Volt CHIAVI IN MANO CON IVA MESSA SU STRADA PREZZO DI LISTINO CON IVA PREZZO LISTINO (IVA ESCLUSA) 44.350 ALLESTIMENTI 1.400,00 42.950,00 35.495,87 SPECIFICHE

Dettagli

Seconda Legge DINAMICA: F = ma

Seconda Legge DINAMICA: F = ma Seconda Legge DINAMICA: F = ma (Le grandezze vettoriali sono indicate in grassetto e anche in arancione) Fisica con Elementi di Matematica 1 Unità di misura: Massa m si misura in kg, Accelerazione a si

Dettagli

Wolly 2 EDILIZIA VERTICALE

Wolly 2 EDILIZIA VERTICALE LIMITED WARRANTY EDILIZIA VERTICALE Wolly 2 La centrale che per la sua versatilità di installazione ha rivoluzionato il concetto di aspirapolvere centralizzato, consentendo la sua installazione anche nei

Dettagli

CUT 20 P CUT 30 P GFAC_CUT 20P_30P_Brochure.indd 1 17.9.2009 9:29:45

CUT 20 P CUT 30 P GFAC_CUT 20P_30P_Brochure.indd 1 17.9.2009 9:29:45 CUT 20 P CUT 30 P UNA SOLUZIONE COMPLETA PRONTA ALL USO 2 Sommario Highlights Struttura meccanica Sistema filo Generatore e Tecnologia Unità di comando GF AgieCharmilles 4 6 8 12 16 18 CUT 20 P CUT 30

Dettagli

Sistemi e attrezzature per la sicurezza

Sistemi e attrezzature per la sicurezza SISTEMI E ATTREZZATURE PER LA SICUREZZA Cavalletti di segnalazione...85 Segnalatore di sicurezza fisso...85 Over-The-Spill System...85 Coni di sicurezza e accessori...86 Barriere mobili...87 Segnalatore

Dettagli

REOXTHENE TECHNOLOGY

REOXTHENE TECHNOLOGY REOXTHENE Patented REOXTHENE TECHNOLOGY MEMBRANE IMPERMEABILIZZANTI DALLA TECNOLOGIA RIVOLUZIONARIA INNOVATIVO COMPOUND BITUME POLIMERO INCREDIBILE LEGGEREZZA (fino a 4 mm = 38 kg) MAGGIORI PRESTAZIONI

Dettagli

PER L INNESTO, PER IL VIVAIO E PER L IMPIANTO

PER L INNESTO, PER IL VIVAIO E PER L IMPIANTO PASSIONE PER IL VIVAIO E PER L IMPIANTO TECNICA PER L INNESTO, PER IL VIVAIO E PER L IMPIANTO MACCHINE INNESTATRICI NASTRI PER LA SELEZIONE E PARAFFINATURA MACCHINE STENDITELO E RACCOGLITELO STERRORACCOGLITORI

Dettagli

CON LO SGUARDO RIVOLTO AL FUTURO

CON LO SGUARDO RIVOLTO AL FUTURO CON LO SGUARDO RIVOLTO AL FUTURO LA PRODUTTIVITÀ HA UN NUOVO LOGO ED UNA NUOVA IMMAGINE resentiamo il nuovo logo e il nuovo pay off aziendali in un momento P storico della realtà Laverda, contraddistinto

Dettagli

Moto sul piano inclinato (senza attrito)

Moto sul piano inclinato (senza attrito) Moto sul piano inclinato (senza attrito) Per studiare il moto di un oggetto (assimilabile a punto materiale) lungo un piano inclinato bisogna innanzitutto analizzare le forze che agiscono sull oggetto

Dettagli

codice descrizione un. mis. pr. unit.

codice descrizione un. mis. pr. unit. 01.P24.A10.005 Nolo di escavatore con benna rovescia compreso manovratore, carburante, lubrificante, trasporto in loco ed ogni onere connesso per il tempo di effettivo impiego, della capacita' di m³ 0.500

Dettagli

MONDIALE NELLE SOLUZIONI PER L ISOLAMENTO

MONDIALE NELLE SOLUZIONI PER L ISOLAMENTO L innovativo sistema per la ristrutturazione delle pareti dall interno LEADER MONDIALE NELLE SOLUZIONI PER L ISOLAMENTO Costi energetici elevati e livello di comfort basso: un problema in crescita La maggior

Dettagli

TECNOLOGIA AD INDUZIONE

TECNOLOGIA AD INDUZIONE TECNOLOGIA AD INDUZIONE NELLA SUA FORMA PIÙ RAFFINATA Standalone Induction Appliance Ergonomia Potenza Design I convincenti vantaggi della tecnologia a induzione di MENU SYSTEM non sono mai stati così

Dettagli

Avviatore d emergenza 12-24 Volts 4500-2250 A

Avviatore d emergenza 12-24 Volts 4500-2250 A 443 00 49960 443 00 49961 443 00 49366 443 00 49630 443 00 49963 443 00 49964 443 00 49965 976-12 V 2250 A AVVIATORE 976 C-CARICATORE AUTOM. 220V/RICAMBIO 918 BATT-BATTERIA 12 V 2250 A/RICAMBIO 955 CAVO

Dettagli

Catalogo profili per strutture e banchi e linee modulari

Catalogo profili per strutture e banchi e linee modulari Profilati in alluminio a disegno/standard/speciali Dissipatori di calore in barre Dissipatori di calore ad ALTO RENDIMENTO Dissipatori di calore per LED Dissipatori di calore lavorati a disegno e anodizzati

Dettagli

MANUALE D USO MB3195-IT-B

MANUALE D USO MB3195-IT-B MANUALE D USO IT -B Introduzione Ci congratuliamo con voi per aver acquistato questa nuova sedia a rotelle. La qualità e la funzionalità sono le caratteristiche fondamentali di tutte le sedie a rotelle

Dettagli

Valore Unitario. Cod. fornit. Descrizione Quant. Valore TOT

Valore Unitario. Cod. fornit. Descrizione Quant. Valore TOT Cod. fornit. Descrizione Quant. Valore Unitario Valore TOT 61586404 Adattatore contagiri 370 6 45,47 272,82 4721456 Adattatore tachimetro 370 3 37,02 111,06 Alberino cronotachimetro 370 1 6,32 6,32 1905228

Dettagli

Compressori rotativi a vite da 2,2 a 11 kw. Serie BRIO

Compressori rotativi a vite da 2,2 a 11 kw. Serie BRIO Compressori rotativi a vite da 2,2 a 11 kw Serie BRIO Approfittate dei vantaggi BALMA Fin dal 1950, BALMA offre il giusto mix di flessibilità ed esperienza per il mercato industriale, professionale e hobbistico

Dettagli

PRONTI PER L INVERNO 2014-2015

PRONTI PER L INVERNO 2014-2015 PRONTI PER L INVERNO 2014-2015 Automobile Club Reggio Emilia Non rimanere bloccato... usa il trasporto pubblico con MI MUOVOCARD o tieni in tasca il tuo biglietto multicorsa MI MUOVO CARD Abbonamenti mensili

Dettagli

Magnifici focolari. Il tutto, ovviamente, contrassegnato dal marchio Svanen, per una scelta consapevole a favore dell ambiente.

Magnifici focolari. Il tutto, ovviamente, contrassegnato dal marchio Svanen, per una scelta consapevole a favore dell ambiente. Handöl 26 Magnifici focolari Handöl 26T e Handöl 26K sono le prime stufe di grandi dimensioni della serie Handöl 20. Un magnifico focolare di produzione svedese per tutti coloro che sono alla ricerca di

Dettagli

AUTOLIVELLI (orizzontalità ottenuta in maniera automatica); LIVELLI DIGITALI (orizzontalità e lettura alla stadia ottenute in maniera automatica).

AUTOLIVELLI (orizzontalità ottenuta in maniera automatica); LIVELLI DIGITALI (orizzontalità e lettura alla stadia ottenute in maniera automatica). 3.4. I LIVELLI I livelli sono strumenti a cannocchiale orizzontale, con i quali si realizza una linea di mira orizzontale. Vengono utilizzati per misurare dislivelli con la tecnica di livellazione geometrica

Dettagli

Manuale di installazione, manutenzione ed assistenza dei freni a disco idraulici

Manuale di installazione, manutenzione ed assistenza dei freni a disco idraulici Manuale di installazione, manutenzione ed assistenza dei freni a disco idraulici HFX-Mag HFX-Mag Plus HFX-9 HFX-9 HD Informazioni sulla sicurezza Questo tipo di freno è stato progettato per l uso su mountain

Dettagli

Rider 15V2s AWD. Istruzioni per l uso

Rider 15V2s AWD. Istruzioni per l uso Rider 15V2 Istruzioni per l uso Rider 15V2 AWD Rider 15V2s AWD Prima di usare la macchina, leggere per intero le istruzioni per l uso e accertarsi di averne compreso il contenuto. Italian INDICE Indice

Dettagli

Serrature a 3 punti di chiusura. a cilindro europeo per porte in alluminio e ferro

Serrature a 3 punti di chiusura. a cilindro europeo per porte in alluminio e ferro Serrature a 3 punti di chiusura a cilindro europeo per porte in alluminio e ferro Serrature a 3 punti di chiusura a cilindro europeo per porte in alluminio e ferro ElEvata sicurezza - Catenaccio laterale

Dettagli

Automatizzazione Erhardt + Abt verniciatura di alberi motore dell' assale posteriore con KUKA KR 16

Automatizzazione Erhardt + Abt verniciatura di alberi motore dell' assale posteriore con KUKA KR 16 Automatizzazione Erhardt + Abt verniciatura di alberi motore dell' assale posteriore con KUKA KR 16 Dal 1997, anno della sua fondazione, la Erhardt + Abt Automatisierungstechnik GmbH ha finora installato

Dettagli

IL FERRO Fe. Che cos è la siderurgia? E l insieme dei procedimenti per trasformare i minerali di ferro in Prodotti Siderurgici.

IL FERRO Fe. Che cos è la siderurgia? E l insieme dei procedimenti per trasformare i minerali di ferro in Prodotti Siderurgici. IL FERRO Fe 1 Il ferro è un metallo di colore bianco grigiastro lucente che fonde a 1530 C. E uno dei metalli più diffusi e abbondanti sulla terra e certamente il più importante ed usato: navi, automobili,

Dettagli

COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE

COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE In questo congelatore possono essere conservati alimenti già congelati ed essere congelati alimenti freschi. Messa in funzione del congelatore Non occorre impostare la

Dettagli

EFFETTO ANTIGHIACCIO: La potenza occorrente al metro quadro per prevenire la

EFFETTO ANTIGHIACCIO: La potenza occorrente al metro quadro per prevenire la Sistema scaldante resistivo per la protezione antighiaccio ed antineve di superfici esterne Il sistema scaldante ha lo scopo di evitare la formazione di ghiaccio e l accumulo di neve su superfici esterne

Dettagli

«Top 10» per l inverno

«Top 10» per l inverno «Top 10» per l inverno Suva Sicurezza nel tempo libero Casella postale, 6002 Lucerna Informazioni Tel. 041 419 51 11 Ordinazioni www.suva.ch/waswo-i Fax 041 419 59 17 Tel. 041 419 58 51 Autori dott. Hans

Dettagli

FAR s.r.l. ELETTRONICA ELETTROTECNICA TELECOMUNICAZIONI. Attrezzo di connessione unificato per strisce IDC centrali Matr. TELECOM 61116.

FAR s.r.l. ELETTRONICA ELETTROTECNICA TELECOMUNICAZIONI. Attrezzo di connessione unificato per strisce IDC centrali Matr. TELECOM 61116. Attrezzo di connessione unificato per strisce IDC centrali Matr. TELECOM 61116.0 Attrezzo N di connesssione moduli terminazioni. esterne IDC con testina in metallo Matr. TELECOM 31429.4 Attrezzo Inserzione

Dettagli

F S V F? Soluzione. Durante la spinta, F S =ma (I legge di Newton) con m=40 Kg.

F S V F? Soluzione. Durante la spinta, F S =ma (I legge di Newton) con m=40 Kg. Spingete per 4 secondi una slitta dove si trova seduta la vostra sorellina. Il peso di slitta+sorella è di 40 kg. La spinta che applicate F S è in modulo pari a 60 Newton. La slitta inizialmente è ferma,

Dettagli