Uno stagno per pochi. storia di copertina

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Uno stagno per pochi. storia di copertina"

Transcript

1 CORPORATE FINANCE Uno stagno per pochi Sono tanti gli specchi in cui si riflette la crisi del business italiano privatizzazioni, quotazioni, finance puro e private equity nostrano. Una possibile ripresa potrebbe venire dall estero ma difficilmente costituirà un nuovo El Dorado per gli studi tricolore di Maria Buonsanto alphaspirit - Fotolia.com TopLegal Marzo

2 I tempi d oro per i dipartimenti di corporate finance che operano nel Belpaese sono finiti. Dopo la stagione della caccia alla balena gli anni delle prime grandi privatizzazioni e quotazioni quando un solo deal era sufficiente ad assicurare ricavi stellari nelle casse degli studi, e dopo quella della pesca dei tonni, in cui un piccolo plotone di operazioni più piccole ha mantenuto il saldo in attivo, gli studi sembrano non sapere più che pesci prendere in un business che, più che un mare, sembra essere diventato uno stagno. Anche la tanto declamata seconda ondata di privatizzazioni difficilmente fornirà una soluzione all esiguità dei mandati. Se negli anni Novanta la prima stagione di dismissioni dei gioielli di Stato ha costituito il tesoretto di molti studi, oggi c è poco da attendersi dal piano del governo. «Le basi d asta fissate sono talmente basse da risultare ben difficile vedere le privatizzazioni come reali opportunità di business», sottolinea Andrea De Vido, presidente di Finint Investimenti. Le dismissioni sono solo uno degli specchi in cui si riflettono le difficoltà incontrate dal corporate finance nel nostro Paese. Anche la consulenza sulle quotazioni, seppure non fungibile, sta diventando un servizio standardizzato. Basti pensare all ipo di Fincantieri che si preannuncia come la più importante del 2014 e il cui valore è stato stimato in 1,2 miliardi: frutterà ai consulenti legali solo 160mila euro. Nel 2012 la quotazione di Cucinelli si stima ne abbia fatti guadagnare tra i 200 e i 250mila. Già la metà rispetto a quanto portavano in cassa agli studi le stesse operazioni fino al D altronde, oggi Piazza Affari è solo un puntino nel mercato globale. Pochi sul listino sono i fondi azionari globali, che preferiscono investire su Wall Street, che ha raggiunto i suoi massimi di sempre, e sulle borse dei paesi emergenti. La partita, insomma, si sta giocando all estero. «L Italia è solo un di cui», sintetizza efficacemente Gennaro Imbimbo, responsabile legale societario del Fondo italiano d investimento. Così come un di cui sembrano destinati a diventare, nel panorama legale nostrano, quelli studi che non possono contare su rapporti su scala mondiale. Mentre il capo del ufficio legale italiano di una nota banca inglese, non nasconde che «non si sta lavorando moltissimo sul finance perché non c è grossa fame di business tricolore», secondo Savino Casamassima, general counsel Italia di Santander, «gli unici segnali di ripresa di un finance positivo italiano si possono intravedere nel private equity». Ma fino ad oggi l Italia è rimasto il fanalino di coda del private equity europeo: pesa il 3,6% sugli investimenti e lo 0,9% sulla raccolta, dicono gli ultimi dati relativi al Ora, quindi, la partita si giocherà sulla capacità di attrarre i nuovi investimenti messi a budget dai grandi fondi esteri per l Europa, che inizia a mostrare segni di ripresa nel settore: Kkr le ha destinato 6 miliardi e Bain Capital 2,5. Se il corporate finance italiano sarà legato a doppio filo agli investitori esteri, per avere un idea sugli advisor che saranno in grado di intercettare i mandati legati al business tricolore, è utile passare in rassegna i consulenti che hanno seguito i flussi di capitale transitati nel Belpaese negli ultimi tempi. Un analisi da cui emerge che a giocarsi la partita sarà uno sparuto gruppo di attori. Studi internazionali in primis. Agli investitori Usa studi stelle e strisce I più intransigenti nella scelta dei consulenti legali a cui affidarsi sono gli investitori americani, che quasi mai danno mandato ad advisor non battenti bandiera statunitense. A iniziare proprio da Kkr e Bain Capital. Il primo, dall inizio del 2014, è stato protagonista di due operazioni. In febbraio, con la consulenza di Paul Hastings, ha dato disponibilità ad agire come partner al fianco di Intesa Sanpaolo e Unicredit, affiancate da d Urso Gatti e Bianchi per i profili legali e da Di Tanno e associati per la 24 TopLegal Marzo 2014

3 parte fiscale, nella creazione di una sorta di bad bank, un veicolo di cartolarizzazione destinato alla gestione di un portafoglio di crediti difficilmente esigibili legati ad aziende del segmento corporate con potenzialità di sviluppo. In gennaio, invece, sempre affiancato da Paul Hastings, Kkr ha investito 100 milioni nel gruppo Argenta, azienda italiana attiva nel settore dei distributori automatici. Sembrerebbe, invece, più interessato a vendere che non a investire in Italia Bain Capital, che con la consulenza dei soci di Gattai Minoli Bruno Gattai e Cataldo Giuseppe Piccarreta, è stato protagonista della maxioperazione di cessione delle quote detenute in Cerved. Se Bain Capital dovesse decidere di destinare parte dei 2,5 miliardi messi a budget per l Europa sul suolo italico, Gattai Minoli avrebbe probabilmente un ruolo chiave, essendo il fondo un cliente consolidato di Gattai e Principali operazioni d investimento inbound in Italia: Usa, Emirati e Asia INVESTITORI AMERICANI Bain capital Gattai Minoli Carbonetti Blackstone Legance Shearman & Sterling Carlyle First Reserve Kkr Star Holding Latham & Watkins Cleary Gottlieb Steen & Hamilton Paul Hastings Latham & Watkins INVESTITORI EMIRATINI E ASIATICI Crescent Hydepark Etihad Mayhoola Qatar holding Legance Dla Piper Cleary Gottlieb Steen & Hamilton Shearman & Sterling TopLegal Marzo

4 Piccarreta, che nel 2010, ai tempi partner di Dewey & LeBoeuf, lo avevano affiancato anche nella cessione di Teamsystem. Sempre rimanendo in territorio Usa, lo scorso febbraio il fondo di private equity Blackstone, assistito da Shearman & Sterling, da Carbonetti e da Simpson Thacher di New York, ha lanciato un opa sul fondo immobiliare Atlantic1, gestito da Idea Fimit. Lo stesso Simpson Thacher, insieme a Legance, aveva seguito Blackstone anche nel settembre 2013 per l acquisto di Franciacorta Retail. Ancora un advisor americano, questa volta Latham & Watkins, è stato scelto da Star Holding, società interamente detenuta dal fondo Morgan Stanley infrastructure partners, per rilevare il 33,49% di Agorà Investimenti. E Latham & Watkins è stato protagonista anche al fianco del fondo Carlyle, sia in relazione all acquisizione di Marelli Motori che in relazio- Principali operazioni d investimento inbound in Italia: Europa e Italia INVESTITORI EUROPEI Bc partners Cvc Deutsche private equity Emerisque brands Ergon capital partners Fortelus capital Halder Permira Giliberti Pappalettera Triscornia Latham & Watkins Norton Rose Freshfields Bruckhaus Deringer Paul Hastings Bonelli Erede Pappalardo Bonelli Erede Pappalardo Freshfields Bruckhaus Deringer INVESTITORI ITALIANI Cassa depositi e prestiti Fondo strategico italiano Investindustrial Gianni Origoni Grippo Cappelli Clifford Chance 26 TopLegal Marzo 2014

5 ne alla quotazione di Moncler, di cui il fondo detiene una partecipazione. Altri investimenti imminenti potrebbero riguardare, poi, il settore Energy, in cui il private equity americano First Reserve è in lizza per aggiudicarsi una quota di maggioranza della newco in cui Edison ha fatto confluire i propri asset delle rinnovabili in Italia. Se ancora non è noto l advisor legale di questa operazione, tra i papabili potrebbe esserci Cleary Gottlieb, a cui First Reserve si è recentemente affidato per cedere al Fondo Strategico italiano (Fsi), assistito da Gianni Origoni Grippo Cappelli & partners, la quota del 45% detenuta in Ansaldo Energia. I grandi capitali emiratini Investitori dotati di una potenza di fuoco estremamente appetibile per il Belpaese sono, poi, i fondi della Penisola araba. Tradizionalmente di loro interesse è il settore lusso. ll fondo qatarino Mayhoola, assistito da, lo scorso febbraio ha acquisito il 65% del gruppo Forall Confezioni (affiancato dallo studio Dfa), proprietario del marchio di abbigliamento Pal Zileri. La seconda operazione a stretto giro per Mayhoola, che, sempre affidandosi a, nel 2012 aveva rilevato Valentino dal fondo Permira (assistito da Bonelli Erede Pappalardo e Freshfields). Ma i fondi emiratini non guardano solo alla moda. Negli ultimi mesi, infatti, sono stati protagonisti di una serie di accordi con il Fondo strategico italiano. In febbraio è stato annunciato l investimento congiunto di Fsi, affiancato da Clifford Chance, e del fondo sovrano Kuwait investment authority per la creazione di una newco da 2,5 miliardi con capitale all 80% di Fsi e al 20% del fondo kuwaitiano da destinare a favore delle aziende italiane. Sempre Fsi, nel marzo 2013, nuovamente affiancato da Clifford Chance, ha creato con il fondo sovrano Qatar holding, assistito da Cleary Gottlieb, una joint venture paritetica per investimenti in settori del made in Italy. In maggio lo stesso Qatar holding, affidandosi in quell occasione a Shearman & Sterling, ha stipulato un accordo d investimento per lo sviluppo di Porta Nuova a Milano. Mentre l emiritana Etihad, affiancata da Dla Piper, si appresta ad acquisire una quota in Alitalia. Una dotazione finanziaria pari a quella dei fondi arabi è appannaggio di Crescent Hydepark, società di investimento panasiatica con sedi a Singapore e Shanghai, che assistita da Legance ha acquisito il gruppo di moda Sixty. Fondi europei ecumenici Ad essere attivi in Italia anche alcuni fondi europei. In gennaio, Latham & Watkins ha assistito Dpe (Deutsche private equity) nell acquisizione di una partecipazione di maggioranza del gruppo Zell- Bios da Ergon Capital Partners (seguito da Freshfields). Negli stessi giorni Paul Hastings affiancava il fondo inglese Fortelus Capital nella cessione del brand di calzature e accessori di lusso Bruno Magli alla società indipendente svizzera di gestione di capitali Da Vinci Invest. Particolarmente attivo sul suolo italico anche l inglese HarbourVest Partners, un fondo di fondi che dal 1990 ha destinato al Belpaese 613 milioni per quasi 200 aziende: investiti direttamente, attraverso fondi dedicati come l Investindustrial di Andrea Bonomi, che è nel portafoglio clienti di (tra le operazioni recenti, la cessione di Ducati ad Audi) e la Bs di Luciano Balbo; investiti indirettamente, attraverso fondi paneuropei come Bc partners, Cvc e Permira. Tre fondi assistiti a più riprese da (esempio recente è l acquisizione di Cerved), da Giliberti Pappalettera Triscornia, che ha affiancato Bc partners nell ingresso in Coin e da Bonelli Erede Pappalardo, consulente privilegiato di Permira, assistito nella vendita di Mcs Italia al fondo d investimento Emerisque brands, affiancato da Norton Rose. Lo stesso fondo che, sempre avvalendosi della consulenza di Norton Rose, lo scorso novembre ha rilevato i marchi minori di Moncler (Marina Yachting, Henry Cotton s, Coast Weber Ahaus e la licenza Cerruti 1881). Particolarmen- TopLegal Marzo

6 te interessati alle pmi sono, invece, i tedeschi. Come ha riportato recentemente il Financial Times infatti, nel corso del 2013, 23 pmi italiane sono state vendute proprio ai tedeschi a prezzi relativamente bassi. Una di queste operazioni ha portato la firma di Bonelli Erede Pappalardo, che ha assistito Halder, holding tedesca attiva in investimenti nelle pmi, nell acquisizione di Bottega Manifatturiera Borse, azienda produttrice di articoli di pelletteria di lusso con sede a Firenze. Investitori italiani: tanto prestigio, poca cassa I fondi di private equity italiani, invece, sembrano quasi scomparsi. Nonostante abbiano a disposizione oltre 6 miliardi da investire, secondo i dati resi noti dall Associazione italiana del private equity e del venture capital, anziché iniettare denaro in imprese che ne avrebbero bisogno, preferiscono restituire ai propri investitori il denaro raccolto. Tra gli investitori italiani, il protagonista indiscusso dell anno scorso è stato Cassa Depositi e Prestiti (Cdp), intervenuto sia direttamente, sia tramite il fondo da essa controllato (con il 16,52%) F2i, nell acquisto di quote in Snam, Terna, Sace, Simest, Fintecna, Sea e Ansaldo Energia. Tra i consulenti principali di Cdp figurano i due italianissimi Gianni Origoni e. Il primo nel 2012 ha affiancato Cdp nell acquisto delle partecipazioni in Sace e Simest, vincendo una gara al prezzo di saldo di 129mila euro. Mentre nel 2013, questa volta per 95mila euro, si è aggiudicato l incarico di seguire il progetto Cdp Reti e l acquisizione del controllo su Ansaldo da First Reserve e Finmeccanica. Operazione, quest ultima, di cui non è nota la parcellazione., invece, nel 2012 ha affiancato la Cassa nell acquisizione di Fintecna; mentre nel 2013 l ha assistita sul progetto Fondo Kyoto. Il primo mandato è valso a una parcella da 40mila euro, mentre il secondo ha fruttato 84mila euro. Insomma, per gli advisor di Cdp, da un punto di vista economico, c è stato poco di cui gioire. Mentre negli anni Novanta la vicinanza alla cosa pubblica ha costituito la fortuna di tanti studi, oggi stando agli ultimi trend del mercato non costituisce certo la gallina dalle uova d oro per gli advisor legali. Certo il passato non determinerà il futuro, ma può fornire delle indicazioni di massima. E tutti i segnali dicono che, nell assegnazione dei mandati, più che la vicinanza ai vertici del potere istituzionale, che ha costituito il driver tradizionale del mercato legale italiano, conteranno i rapporti degli studi su scala globale. Dalla rassegna sulle principali operazioni e operatori che investono nel Belpaese emerge, infatti, un minimo comune denominatore: gli studi internazionali stanno acquisendo il controllo sugli investimenti stranieri in Italia, vale a dire quelli che portano maggiore marginalità agli studi. Il mercato sembrerebbe destinato a concentrarsi sempre più nelle mani di uno sparuto gruppo di operatori: quelli che hanno investito sulla creazione di una rete più globale. Mentre sono pochissimi i dipartimenti di finance e di corporate delle insegne tricolore che riescono a essere altrettanto competitivi: a emergere nelle operazioni, infatti, sono principalmente i tre big Bonelli, Gianni e. Allora se, come auspicabile, dopo anni di crisi i mercati fossero finalmente pronti per reinvestire in Italia, c è da chiedersi quanto ciò possa costituire il nuovo El Dorado per gli studi italiani. Stando alle operazioni registrate finora, ben poco. TL 28 TopLegal Marzo 2014

THE BEST IN ITALY ENERGY REPORT 2015

THE BEST IN ITALY ENERGY REPORT 2015 THE BEST IN ITALY ENERGY REPORT 2015 INDICE Allen & Overy... 7 Ashurst... 11 Bda Studio Legale... 15 Bonelli Erede Pappalardo... 19 Castaldi & Mourre... 23 Cba...24 Chiomenti... 29 Cleary Gottlieb Steen

Dettagli

FATTURATI, RITORNA LA CRESCITA. .it

FATTURATI, RITORNA LA CRESCITA. .it FATTURATI, RITORNA LA CRESCITA Il 2014 ha mosso un giro d affari di 1,681 miliardi di euro, +2,6% rispetto all anno precedente. Ma non si arrestano i tagli. Cala (-1,28%) il numero dei professionisti nei

Dettagli

Audizione CDP su strategie nuovi vertici società controllate dallo Stato

Audizione CDP su strategie nuovi vertici società controllate dallo Stato Audizione CDP su strategie nuovi vertici società controllate dallo Stato Pres. Prof. Franco Bassanini - A.D. Dott. Giovanni Gorno Tempini SENATO - COMMISSIONE INDUSTRIA 22 ottobre 2014 Missione CDP in

Dettagli

1. STUDIO DELL'ANNO CORPORATE M&A

1. STUDIO DELL'ANNO CORPORATE M&A Corporate M&A Awards 1. STUDIO DELL'ANNO CORPORATE M&A Gianni Origoni Grippo Cappelli & Partners Con uno squadrone di circa 150 professionisti attivi nella materia, lo studio ha imposto il suo nome nel

Dettagli

La difesa dell italianità delle aziende

La difesa dell italianità delle aziende I DEAL CROSS BORDER VALGONO IL 75% DELL M&A ITALIANO Senza le operazioni che vedono le aziende tricolori talvolta conquistare e molto spesso essere preda di investitori stranieri, il mercato avrebbe ben

Dettagli

CESSIONI E ACQUISIZIONI DI AZIENDE

CESSIONI E ACQUISIZIONI DI AZIENDE CESSIONI E ACQUISIZIONI DI AZIENDE 2 Cessioni e Acquisizioni di Aziende nei settori della Moda e del Lusso Cessioni e Acquisizioni di Aziende nei settori della Moda e del Lusso 3 Cessioni e Acquisizioni

Dettagli

Operazioni di Private Equity nel settore Energy in Italia (anno 2011) Indagine Equiron

Operazioni di Private Equity nel settore Energy in Italia (anno 2011) Indagine Equiron Operazioni di Private Equity nel settore Energy in Italia (anno 2011) Indagine Equiron Giugno 2012 Operazioni di Private Equity nel settore Energy in Italia (anno 2011) Nel 2011 gli investimenti dei fondi

Dettagli

M&A, LA RIPRESA SI CONSOLIDA:

M&A, LA RIPRESA SI CONSOLIDA: Mercato M&A in Italia: il rapporto KPMG Corporate Finance M&A, LA RIPRESA SI CONSOLIDA: IL 2014 CHIUDE SUI MASSIMI DEGLI ULTIMI 5 ANNI Circa 39 miliardi di euro di controvalore, contro i 31 miliardi del

Dettagli

SOLUZIONE O IMBROGLIO?

SOLUZIONE O IMBROGLIO? 818 www.freenewsonline.it i dossier www.freefoundation.com BAD BANK. SOLUZIONE O IMBROGLIO? 13 febbraio 2014 a cura di Renato Brunetta EXECUTIVE SUMMARY 2 In questi giorni si sta parlando molto della proposta

Dettagli

MERRILL LYNCH GLOBAL WEALTH MANAGEMENT E CAPGEMINI PRESENTANO LA 15ª EDIZIONE DEL WORLD WEALTH REPORT, IL RAPPORTO ANNUALE SULLA RICCHEZZA NEL MONDO

MERRILL LYNCH GLOBAL WEALTH MANAGEMENT E CAPGEMINI PRESENTANO LA 15ª EDIZIONE DEL WORLD WEALTH REPORT, IL RAPPORTO ANNUALE SULLA RICCHEZZA NEL MONDO Merrill Lynch: Brunswick Ana Iris Reece Gonzalez aireece@brunswickgroup.com Natasha Aleksandrov naleksandrov@brunswickgroup.com +39 02 92 886200 / 03 Capgemini: Community - consulenza nella comunicazione

Dettagli

COMUNICATO STAMPA PUBBLICATI I RESOCONTI INTERMEDI DI GESTIONE AL 31 MARZO 2012 DI SECURFONDO, IMMOBILIUM 2001 ED INVEST REAL SECURITY

COMUNICATO STAMPA PUBBLICATI I RESOCONTI INTERMEDI DI GESTIONE AL 31 MARZO 2012 DI SECURFONDO, IMMOBILIUM 2001 ED INVEST REAL SECURITY COMUNICATO STAMPA PUBBLICATI I RESOCONTI INTERMEDI DI GESTIONE AL 31 MARZO 2012 DI SECURFONDO, IMMOBILIUM 2001 ED INVEST REAL SECURITY 15 maggio 2012 - Beni Stabili Gestioni S.p.A. SGR rende noto che in

Dettagli

Turnaround. Turnaround e ritorno al valore: la provincia di Ferrara ed il caso Sedie Italiane Srl. di Massimo Lazzari (*)

Turnaround. Turnaround e ritorno al valore: la provincia di Ferrara ed il caso Sedie Italiane Srl. di Massimo Lazzari (*) Turnaround Tecniche Turnaround e ritorno al valore: la provincia di Ferrara ed il caso Sedie Italiane Srl di Massimo Lazzari (*) In questo sesto contributo verranno pubblicati i risultati di un osservatorio

Dettagli

Marco M. Fumagalli, 2008

Marco M. Fumagalli, 2008 Tutti i documenti di questa presentazione provengono da fonti pubbliche. In particolare dalla società Marazzi S.p.A. (www.marazzigroup.com), Consob (www.consob.it), Borsa Italiana (www.borsaitaliana.it).

Dettagli

MEDIOLANUM RISPARMIO ITALIA CRESCITA

MEDIOLANUM RISPARMIO ITALIA CRESCITA MEDIOLANUM RISPARMIO ITALIA CRESCITA RELAZIONE SEMESTRALE AL 29/06/2007 80 MEDIOLANUM RISPARMIO ITALIA CRESCITA NOTA ILLUSTRATIVA SULLA RELAZIONE SEMESTRALE DEL FONDO AL 29 GIUGNO 2007 Signori Partecipanti,

Dettagli

Comunicato Stampa. Il Consiglio di Amministrazione di Ambromobiliare S.p.A. approva la Relazione Finanziaria Semestrale al 30 Giugno 2013

Comunicato Stampa. Il Consiglio di Amministrazione di Ambromobiliare S.p.A. approva la Relazione Finanziaria Semestrale al 30 Giugno 2013 Comunicato Stampa Il Consiglio di Amministrazione di Ambromobiliare S.p.A. approva la Relazione Finanziaria Semestrale al 30 Giugno 2013 Ricavi netti 1.799 migliaia ( 1.641 migliaia al 30 giugno 2012)

Dettagli

I rendimenti USA sono in salita Cosa significa per il tuo portafoglio?

I rendimenti USA sono in salita Cosa significa per il tuo portafoglio? I rendimenti USA sono in salita Cosa significa per il tuo portafoglio? 14 marzo, 2011 Dovrebbe essere sufficiente dire che il più grande fondo obbligazionario mondiale, Pimco, ha deciso di uscire dal mercato

Dettagli

LA GESTIONE DEL PORTAFOGLIO CREDITI 2002

LA GESTIONE DEL PORTAFOGLIO CREDITI 2002 Convegno LA GESTIONE DEL PORTAFOGLIO CREDITI 2002 Finanziamenti alle Imprese: nuove politiche di prezzo e nuove strategie commerciali delle Banche Perché la disciplina sul capitale di vigilanza delle banche

Dettagli

TO SUPPORT THE INTERNATIONAL EXPANSION, EPIPOLI GROUP EVALUATE THE IPO AT LONDON STOCK EXCHANGE AT AIM. 10 febbraio 2006 1/5

TO SUPPORT THE INTERNATIONAL EXPANSION, EPIPOLI GROUP EVALUATE THE IPO AT LONDON STOCK EXCHANGE AT AIM. 10 febbraio 2006 1/5 10 febbraio 2006 1/5 3 febbraio 2006 2/5 19 gennaio 2006 3/5 19 gennaio 2006 4/5 Nel 2006 lo sprint del segmento All Stars LUCA PAGNI Raccontano che al primo incontro con gli investitori internazionali

Dettagli

TOD S S.p.A. i ricavi del Gruppo nel 2014 sono pari a 965,6 milioni di Euro, allineati all anno precedente; +4,5% nel quarto trimestre.

TOD S S.p.A. i ricavi del Gruppo nel 2014 sono pari a 965,6 milioni di Euro, allineati all anno precedente; +4,5% nel quarto trimestre. Sant Elpidio a Mare, 22 gennaio 2015 TOD S S.p.A. i ricavi del Gruppo nel sono pari a 965,6 milioni di Euro, allineati all anno precedente; +4,5% nel quarto trimestre. Approvati dal Consiglio di Amministrazione

Dettagli

Spero di farle cosa gradita nell inviarle in anteprima una versione ridotta di questo articolo.

Spero di farle cosa gradita nell inviarle in anteprima una versione ridotta di questo articolo. 26/09/2013 In questo Diario di Bordo parliamo di Private equity Gentile Cliente, nella mia professione di consulente finanziario indipendente mi viene richiesto anche di scrivere per alcuni giornali di

Dettagli

Private Equity Partners. www.privateequitypartners.com

Private Equity Partners. www.privateequitypartners.com www.privateequitypartners.com ATTIVITA Società finanziaria di investimento nel capitale di rischio (Merchant Bank) che ha come attività l effettuazione ed il coordinamento di investimenti nel capitale

Dettagli

I CDA DI ATLANTIA E GEMINA APPROVANO PROGETTO DI FUSIONE

I CDA DI ATLANTIA E GEMINA APPROVANO PROGETTO DI FUSIONE Comunicato Stampa I CDA DI ATLANTIA E GEMINA APPROVANO PROGETTO DI FUSIONE Creazione di un operatore leader mondiale nel settore delle concessioni autostradali e aeroportuali con 5.000 Km di autostrade

Dettagli

La crescita che quadra

La crescita che quadra storia di copertina GENERAL COUNSEL AGENDA 2014 La crescita che quadra Il lavoro delle direzioni legali continua ad aumentare. Il numero di risorse interne e il budget registrano, invece, un sostanziale

Dettagli

COMUNICATO STAMPA PUBBLICATI I RESOCONTI INTERMEDI DI GESTIONE AL 31 MARZO 2010 DI SECURFONDO, IMMOBILIUM 2001 ED INVEST REAL SECURITY

COMUNICATO STAMPA PUBBLICATI I RESOCONTI INTERMEDI DI GESTIONE AL 31 MARZO 2010 DI SECURFONDO, IMMOBILIUM 2001 ED INVEST REAL SECURITY COMUNICATO STAMPA PUBBLICATI I RESOCONTI INTERMEDI DI GESTIONE AL 31 MARZO 2010 DI SECURFONDO, IMMOBILIUM 2001 ED INVEST REAL SECURITY 27 aprile 2010 Beni Stabili Gestioni S.p.A. SGR rende noto che in

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. (ai sensi dell art. 114 del Decreto Legislativi Italiani n. 58/1998) Milano, 22 Marzo 2015

COMUNICATO STAMPA. (ai sensi dell art. 114 del Decreto Legislativi Italiani n. 58/1998) Milano, 22 Marzo 2015 COMUNICATO STAMPA (ai sensi dell art. 114 del Decreto Legislativi Italiani n. 58/1998) Milano, 22 Marzo 2015 CHINA NATIONAL TIRE & RUBBER CO. (CNRC), CONTROLLATA DI CHEMCHINA S (CHEMCHINA), CAMFIN S.P.A.

Dettagli

Analisi e valutazione del rischio di credito delle obbligazioni corporate

Analisi e valutazione del rischio di credito delle obbligazioni corporate Analisi e valutazione del rischio di credito delle obbligazioni corporate MiniBond e Rischi di Credito Mario Bottero MiniBond Specialist Milano, 11 Giugno 2014 Analisi e valutazione del rischio di credito

Dettagli

IL I L R EAL A L EST S A T T A E T RESI S D I E D NZIA I L A E Paola Dezza

IL I L R EAL A L EST S A T T A E T RESI S D I E D NZIA I L A E Paola Dezza IL REAL ESTATE RESIDENZIALE Paola Dezza Immobiliare, asset class vincente Le ricerche sull impiego del capitale nel lungo periodo mostrano quasi sempre l ottima prestazione del mattone rispetto ad altre

Dettagli

Giuseppe Capuano. Economista Direzione Generale PMI e Enti Cooperativi Dirigente Div. VIII PMI e Artigianato

Giuseppe Capuano. Economista Direzione Generale PMI e Enti Cooperativi Dirigente Div. VIII PMI e Artigianato Giuseppe Capuano Economista Direzione Generale PMI e Enti Cooperativi Dirigente Div. VIII PMI e Artigianato Bari, 13 febbraio 2014 1 Struttura delle imprese industriali e dei servizi (anno 2011) Dimensioni

Dettagli

Bilancio consolidato semestrale al 30 giugno 2014

Bilancio consolidato semestrale al 30 giugno 2014 Bilancio consolidato semestrale al 30 giugno 2014 Utile netto consolidato 22,7 milioni di euro Patrimonio netto consolidato 347 milioni di euro Liquidita' disponibile oltre 136 milioni di euro Il Consiglio

Dettagli

Previdenza privata ed investimento immobiliare: tendenze e potenzialità

Previdenza privata ed investimento immobiliare: tendenze e potenzialità Previdenza privata ed investimento immobiliare: tendenze e potenzialità di Daniela Percoco Pubblicato ne Il Settimanale n. 41 09/11/2013 127 miliardi di Euro, oltre l 8% del PIL italiano: questa la stima

Dettagli

M&A PARLANO INGLESE. le grandi operazioni

M&A PARLANO INGLESE. le grandi operazioni M&A le grandi operazioni PARLANO INGLESE Tutti i protagonisti dell ultimo anno. A Chiomenti il primato per il numero di deal seguiti. Gop vince l oro del valore. Mentre Freshfields ha seguito le operazioni

Dettagli

TOD S S.p.A. crescita dei ricavi dell 1% circa nel terzo trimestre del 2014; margine EBITDA del 21,7% nei 9 mesi, a cambi costanti

TOD S S.p.A. crescita dei ricavi dell 1% circa nel terzo trimestre del 2014; margine EBITDA del 21,7% nei 9 mesi, a cambi costanti Milano, 12 novembre 2014 TOD S S.p.A. crescita dei ricavi dell 1% circa nel terzo trimestre del 2014; margine EBITDA del 21,7% nei 9 mesi, a cambi costanti Approvato dal Consiglio di Amministrazione il

Dettagli

VISION. ponendosi come advisor di riferimento, in una prospettiva sempre più internazionale, nelle operazioni di finanza ordinaria e straordinaria.

VISION. ponendosi come advisor di riferimento, in una prospettiva sempre più internazionale, nelle operazioni di finanza ordinaria e straordinaria. COMPANY PROFILE VISION Console and Partners è una società di consulenza finanziaria e legale, Partner Equity Markets di Borsa Italiana (gruppo London Stock Exchange), che basa la sua attività sulla crescita

Dettagli

FONTI E STRUMENTI PRIVATI PER LO SVILUPPO DELL INNOVAZIONE TECNOLOGICA

FONTI E STRUMENTI PRIVATI PER LO SVILUPPO DELL INNOVAZIONE TECNOLOGICA FONTI E STRUMENTI PRIVATI PER LO SVILUPPO DELL INNOVAZIONE TECNOLOGICA Il ruolo dei Venture Capital (VC) nel finanziamento dello sviluppo industriale e economico è esemplificato da alcuni dati. Nel 2006,

Dettagli

Newsletter per gli Azionisti 3 Trimestre 2012

Newsletter per gli Azionisti 3 Trimestre 2012 Newsletter per gli Azionisti 3 Trimestre Gentili Azionisti, vi inviamo la newsletter interamente dedicata agli investitori privati di DeA Capital, relativa al terzo trimestre. Vi ricordiamo che siamo sempre

Dettagli

RAPPORTO 2010 SULLA PRESENZA DELLE IMPRESE DI COSTRUZIONE ITALIANE NEL MONDO

RAPPORTO 2010 SULLA PRESENZA DELLE IMPRESE DI COSTRUZIONE ITALIANE NEL MONDO RAPPORTO 2010 SULLA PRESENZA DELLE IMPRESE DI COSTRUZIONE ITALIANE NEL MONDO OTTOBRE 2010 a cura della Direzione Affari Economici e Centro Studi e dell Ufficio Lavori all Estero e Relazioni Internazionali

Dettagli

Agganciare la ripresa, ma con quali capitali? 10 Annual Economia & Finanza Il Sole 24 Ore

Agganciare la ripresa, ma con quali capitali? 10 Annual Economia & Finanza Il Sole 24 Ore Agganciare la ripresa, ma con quali capitali? 10 Annual Economia & Finanza Il Sole 24 Ore Milano, 28 novembre 2013 Euro mld Il fardello dell economia italiana Debito pubblico dello Stato italiano 2.068.564.740.090

Dettagli

Newsletter per gli Azionisti 1 trimestre 2015

Newsletter per gli Azionisti 1 trimestre 2015 Newsletter per gli Azionisti 1 trimestre 2015 Gentili Azionisti, vi inviamo la newsletter interamente dedicata agli investitori privati di DeA Capital, relativa al primo trimestre 2015. Vi ricordiamo che

Dettagli

TERNA: UTILI PER IL PAESE

TERNA: UTILI PER IL PAESE TERNA: UTILI PER IL PAESE Audizione presso la Commissione Industria Senato Atto n. 282 Affare assegnato risultati società partecipate dallo Stato ROMA, 19 marzo 2014 1 Il Gruppo Terna Il Gruppo si compone

Dettagli

SEGRETO 3: Come IO ho investito in immobili a reddito

SEGRETO 3: Come IO ho investito in immobili a reddito SEGRETO 3: Come IO ho investito in immobili a reddito Vediamo adesso i conti di due operazioni immobiliari che ho fatto con la strategia degli immobili gratis a reddito. Via Nevio Via Nevio è stata la

Dettagli

ABBIGLIAMENTO INFANTILE SETTEMBRE PAROLA D ORDINE: DELOCALIZZARE. La voce di Databank EDIZIONE 16. prima parte

ABBIGLIAMENTO INFANTILE SETTEMBRE PAROLA D ORDINE: DELOCALIZZARE. La voce di Databank EDIZIONE 16. prima parte EDIZIONE 16 prima parte SETTEMBRE La voce di Databank 2012 Cerved Group Spa Tutti i diritti riservati Riproduzione vietata ABBIGLIAMENTO INFANTILE PAROLA D ORDINE: DELOCALIZZARE PAROLA D ORDINE: DELOCALIZZARE

Dettagli

SEVES SPA Vincitore Categoria Buy Out

SEVES SPA Vincitore Categoria Buy Out SEVES SPA Vincitore Categoria Buy Out Le origini di Vetroarredo risalgono ai primi del 900 nella città di Firenze. La società oggi fa parte del Gruppo Seves, leader mondiale nella produzione di isolatori

Dettagli

MILANO NOTAI PER UN APPROCCIO INTERNAZIONALE AL BUSINESS VIA MANZONI, 14 - MILANO

MILANO NOTAI PER UN APPROCCIO INTERNAZIONALE AL BUSINESS VIA MANZONI, 14 - MILANO MILANO NOTAI PER UN APPROCCIO INTERNAZIONALE AL BUSINESS VIA MANZONI, 14 - MILANO MILANO NOTAI Dal cuore della finanza italiana, Milano Notai propone un approccio internazionale al business. Giovannella

Dettagli

FFF SAVE THE BUSINESS

FFF SAVE THE BUSINESS FFF SAVE THE BUSINESS Oltre 40 operazioni di M&A dall inizio del 2014 per un valore complessivo di circa 2,8 miliardi di euro. Fashion, Food e Furniture sono settori sempre più strategici per i legali

Dettagli

Lo Spunto Finanziario 27 Agosto 2010

Lo Spunto Finanziario 27 Agosto 2010 Lo Spunto Finanziario 27 Agosto 2010 Debiti sovrani PRIMA, Crescita o Recessione DOPO. L' incertezza Continua? 1) In scia ai timori di una ricaduta dell'economia globale sta proseguendo la "fuga dal rischio"

Dettagli

Il presente comunicato è reso anche ai sensi dell art. 71 bis del Regolamento di attuazione del Decreto Legislativo n. 58 del 1998.

Il presente comunicato è reso anche ai sensi dell art. 71 bis del Regolamento di attuazione del Decreto Legislativo n. 58 del 1998. COMUNICATO STAMPA DEA CAPITAL ENTRA NEL SETTORE DELL ALTERNATIVE ASSET MANAGEMENT ATTRAVERSO L ACQUISIZIONE DI UNA PARTECIPAZIONE DEL 44,4% IN IDEA ALTERNATIVE INVESTMENTS SOTTOSCRITTO UN COMMITMENT FINO

Dettagli

Indagine sugli strumenti fiscali e finanziari a sostegno della crescita

Indagine sugli strumenti fiscali e finanziari a sostegno della crescita Indagine sugli strumenti fiscali e finanziari a sostegno della crescita Camera dei Deputati VI Commissione Finanze Audizione del Direttore Generale Pianificazione, Immobiliare e Diversificate Gruppo Unipol

Dettagli

MEDIOLANUM CRISTOFORO COLOMBO

MEDIOLANUM CRISTOFORO COLOMBO MEDIOLANUM CRISTOFORO COLOMBO RELAZIONE SEMESTRALE AL 29/06/2007 98 MEDIOLANUM CRISTOFORO COLOMBO NOTA ILLUSTRATIVA SULLA RELAZIONE SEMESTRALE DEL FONDO AL 29 GIUGNO 2007 Signori Partecipanti, il semestre

Dettagli

Linee Guida del Piano Strategico 2016-2019 Conferenza Stampa

Linee Guida del Piano Strategico 2016-2019 Conferenza Stampa Linee Guida del Piano Strategico 2016-2019 Conferenza Stampa Milano, 30 marzo 2016 ore 11,30 Mittel oggi IL GRUPPO MITTEL CONFERMA UNA FORTE SOLIDITÀ PATRIMONIALE REGISTRANDO UN PATRIMONIO NETTO DI CA.

Dettagli

Gestione Finanziaria delle Imprese. private equity e venture capital

Gestione Finanziaria delle Imprese. private equity e venture capital GESTIONE FINANZIARIA DELLE IMPRESE Private Equity e Venture Capital Il private equity e il venture capital Anni 80 Con venture capital si definiva l apporto di capitale azionario, da parte di operatori

Dettagli

Restructuring effetto leva Ambrosini Ashurst Blf Bonelli Erede Pappalardo Bovesi Cartwright Pescatore

Restructuring effetto leva Ambrosini Ashurst Blf Bonelli Erede Pappalardo Bovesi Cartwright Pescatore Elite A cura del Centro N. 10 - Settembre 2012 Restructuring effetto leva Ambrosini Ashurst Blf Bonelli Erede Pappalardo Bovesi Cartwright Pescatore Carbonetti e associati Carnelutti Chiomenti Cleary Gottlieb

Dettagli

TOD S S.p.A. Solida crescita del Gruppo nei primi nove mesi del 2012 ricavi: +7,3% (Tod s: +16,9%); il margine Ebitda sale al 26,6%

TOD S S.p.A. Solida crescita del Gruppo nei primi nove mesi del 2012 ricavi: +7,3% (Tod s: +16,9%); il margine Ebitda sale al 26,6% Milano, 13 novembre TOD S S.p.A. Solida crescita del Gruppo nei primi nove mesi del ricavi: +7,3% (Tod s: +16,9%); il margine Ebitda sale al 26,6% Approvato dal Consiglio di Amministrazione il Resoconto

Dettagli

L ANDAMENTO DEL SETTORE IN SINTESI CONSUNTIVO 2014 E PRIMO TRIMESTRE 2015

L ANDAMENTO DEL SETTORE IN SINTESI CONSUNTIVO 2014 E PRIMO TRIMESTRE 2015 L ANDAMENTO DEL SETTORE IN SINTESI CONSUNTIVO 201 E PRIMO TRIMESTRE 201 1 FOCUS CONSUNTIVO 201 Il 201 si è chiuso con un bilancio complessivamente soddisfacente: il quadro di sintesi riferito agli indicatori

Dettagli

a supporto dell economia

a supporto dell economia a supporto dell economia Camera dei deputati Commissione X (Attività produttive, commercio e turismo) Roma, 15 gennaio 2015 INDICE Overview di CDP Finanziamenti alle imprese Internazionalizzazione ed export

Dettagli

Insider. Osservatorio trimestrale sul mondo dei promotori finanziari

Insider. Osservatorio trimestrale sul mondo dei promotori finanziari Insider Osservatorio trimestrale sul mondo dei promotori finanziari Primo trimestre 2014 I promotori puntano sulle Borse Europee Chi va a caccia di rendimenti nei prossimi 6 mesi dovrà poter contare su

Dettagli

Risparmio gestito in Italia: trend ed evoluzione dei modelli di business

Risparmio gestito in Italia: trend ed evoluzione dei modelli di business Risparmio gestito in Italia: trend ed evoluzione dei modelli di business I risultati della survey Workshop Milano,12 giugno 2012 Il campione 30 SGR aderenti, rappresentative di circa il 75% del patrimonio

Dettagli

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update MERCATO MONDIALE DEI BENI DI LUSSO: TERZO ANNO CONSECUTIVO DI CRESCITA A DUE CIFRE. SUPERATI I 200 MILIARDI DI EURO NEL 2012 Il mercato del

Dettagli

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A.

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A. COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA Ufficio Mercati Alla cortese attenzione del dott. Salini Telefax n. 06 8477 757 Ufficio OPA Alla cortese attenzione della dott.sa Mazzarella Telefax n. 06

Dettagli

Il private equity come asset class strategica per gli investitori previdenziali. Walter Ricciotti Amm. Del. Quadrivio SGR

Il private equity come asset class strategica per gli investitori previdenziali. Walter Ricciotti Amm. Del. Quadrivio SGR Il private equity come asset class strategica per gli investitori previdenziali Walter Ricciotti Amm. Del. Quadrivio SGR PERCHÉ INVESTIRE NEL PRIVATE EQUITY DEDICATO ALLE PMI ITALIANE NEL 2012 / 2013?

Dettagli

COMUNICATO STAMPA APPROVATI DAL CDA I DATI AL 30 GIUGNO 2006: + 17% UTILE NETTO CONSOLIDATO

COMUNICATO STAMPA APPROVATI DAL CDA I DATI AL 30 GIUGNO 2006: + 17% UTILE NETTO CONSOLIDATO COMUNICATO STAMPA APPROVATI DAL CDA I DATI AL 30 GIUGNO 2006: + 17% UTILE NETTO CONSOLIDATO RICAVI AGGREGATI: 1.706,2 MLN DI EURO, SOSTANZIALMENTE IN LINEA CON L ANNO PRECEDENTE RISULTATO OPERATIVO COMPRENSIVO

Dettagli

La presenza del capitale straniero nelle grandi aziende del lusso: opportunità o rischi?

La presenza del capitale straniero nelle grandi aziende del lusso: opportunità o rischi? La presenza del capitale straniero nelle grandi aziende del lusso: opportunità o rischi? Intervento di Carlo Pambianco Giovedì, 9 ottobre 2014 Salone Bondioli - Via Milazzo 16, Bologna I NUOVI SCENARI

Dettagli

Bilancio consolidato semestrale al 30 giugno 2015

Bilancio consolidato semestrale al 30 giugno 2015 Bilancio consolidato semestrale al 30 giugno 2015 Utile consolidato ante imposte di 20,3 milioni di euro Patrimonio netto consolidato a 476,6 milioni di euro Il Consiglio di Amministrazione di Tamburi

Dettagli

TOD S S.p.A. crescita dei ricavi dell 1,5% nel primo trimestre 2015.

TOD S S.p.A. crescita dei ricavi dell 1,5% nel primo trimestre 2015. Milano, 13 maggio TOD S S.p.A. crescita dei ricavi dell 1,5% nel primo trimestre. Approvato dal Consiglio di Amministrazione il Resoconto intermedio sulla gestione del Gruppo Tod s relativo ai primi tre

Dettagli

Qundici giorni a tutto

Qundici giorni a tutto LOMBARDI MOLINARI SEGNI SBANCA L M&A Lo studio ha assistito Gtech nell acquisizione del colosso americano delle slot machine Igt per 4,7 miliardi di euro. Qualche giorno prima, Whirlpool aiancata da Cleary

Dettagli

valori in milioni di Euro esercizio 2005 esercizio 2004 var. %

valori in milioni di Euro esercizio 2005 esercizio 2004 var. % Milano, 30 marzo 2006 TOD S S.p.A.: eccellenti risultati nell esercizio 2005 (Ricavi: +19,5%, EBITDA: +27%, EBIT: +34%, utile netto: +39%). Dividendo 2005: 1 Euro per azione, più che raddoppiato rispetto

Dettagli

Newsletter per gli Azionisti 1 semestre 2014

Newsletter per gli Azionisti 1 semestre 2014 Newsletter per gli Azionisti 1 semestre Gentili Azionisti, vi inviamo la newsletter interamente dedicata agli investitori privati di DeA Capital, relativa al primo semestre. Vi ricordiamo che siamo sempre

Dettagli

MIGLIORA PER LE IMPRESE ITALIANE L ACCESSO AI FINANZIAMENTI

MIGLIORA PER LE IMPRESE ITALIANE L ACCESSO AI FINANZIAMENTI MIGLIORA PER LE IMPRESE ITALIANE L ACCESSO AI FINANZIAMENTI Silvano Carletti * Nei suoi primi cinque appuntamenti (l ultimo a fine settembre 2015) il Targeted Longer-Term Refinancing Operations (TLTRO)

Dettagli

Investimento e Sviluppo Mediterraneo spa. Il CdA approva i risultati al 31 marzo 2008

Investimento e Sviluppo Mediterraneo spa. Il CdA approva i risultati al 31 marzo 2008 Comunicato Stampa Investimenti e Sviluppo Mediterraneo S.p.A.: Il CdA approva i risultati al 31 marzo 2008 Trimestre: gennaio 2008 marzo 2008 Margine di interesse pari a euro 327.660 Margine di intermediazione

Dettagli

L offerta di Borsa Italiana per le PMI MERCATI REGOLAMENTATI

L offerta di Borsa Italiana per le PMI MERCATI REGOLAMENTATI L offerta di Borsa Italiana per le PMI 1 MERCATI REGOLAMENTATI Il processo di quotazione PREPARAZIONE DUE DILIGENCE ISTRUTTORIA COLLOCAMENTO Eventuale riorganizzazione società / gruppo Eventuali modifiche

Dettagli

Investimento e Sviluppo Mediterraneo spa. Il Consiglio di Amministrazione approva la Relazione Finanziaria Semestrale al 31 dicembre 2008

Investimento e Sviluppo Mediterraneo spa. Il Consiglio di Amministrazione approva la Relazione Finanziaria Semestrale al 31 dicembre 2008 Comunicato Stampa Investimenti e Sviluppo Mediterraneo S.p.A.: Il Consiglio di Amministrazione approva la Relazione Finanziaria Semestrale al 31 dicembre 2008 Margine di Interesse pari a 967 mila euro

Dettagli

Il sole 24ORE Cinque offerte per la As Roma, dal re delle cliniche al fondo di Abu Dhabi ecco i maggiori pretendenti Due società arabe, una americana, una francese (subito definita ininfluente) e il gruppo

Dettagli

La Cassa Depositi e Prestiti viene da lontano ed il suo lungo percorso storico è caratterizzato da tre

La Cassa Depositi e Prestiti viene da lontano ed il suo lungo percorso storico è caratterizzato da tre (bozza non corretta) Accesso al credito: il ruolo di Cassa depositi e prestiti. Gli strumenti di sostegno alle PMI ed alle Pubbliche Amministrazioni" GIOVEDI' 14 GIUGNO 2012 FERMO (Sala dei Ritratti -

Dettagli

LE PROSPETTIVE NEL SETTORE DEL LUSSO

LE PROSPETTIVE NEL SETTORE DEL LUSSO http://www.sinedi.com ARTICOLO 19 GENNAIO 2008 LE PROSPETTIVE NEL SETTORE DEL LUSSO Anche per il 2007 Altagamma, l associazione che riunisce le aziende del lusso, in collaborazione con Bain & Company,

Dettagli

La gestione delle risorse immateriali: l'esperienza del Liaison Office dell Area Ricerca dell'università di Verona

La gestione delle risorse immateriali: l'esperienza del Liaison Office dell Area Ricerca dell'università di Verona La gestione delle risorse immateriali: l'esperienza del Liaison Office dell Area Ricerca dell'università di Verona Dott. Luca Guarnieri Responsabile Liaison Office Area Ricerca Università degli Studi di

Dettagli

COMUNICATO STAMPA AL VIA LA PARTNERSHIP BANCARIO-ASSICURATIVA TRA IL GRUPPO CATTOLICA E IL GRUPPO BANCA POPOLARE DI VICENZA

COMUNICATO STAMPA AL VIA LA PARTNERSHIP BANCARIO-ASSICURATIVA TRA IL GRUPPO CATTOLICA E IL GRUPPO BANCA POPOLARE DI VICENZA AL VIA LA PARTNERSHIP BANCARIO-ASSICURATIVA TRA IL GRUPPO CATTOLICA E IL GRUPPO BANCA POPOLARE DI VICENZA Siglato in data odierna un protocollo d intesa per una partnership industriale di lungo periodo

Dettagli

First Atlantic RE SGR S.p.A. approva il rendiconto di gestione per l esercizio 1.1.2008 31.12.2008

First Atlantic RE SGR S.p.A. approva il rendiconto di gestione per l esercizio 1.1.2008 31.12.2008 COMUNICATO STAMPA First Atlantic RE SGR S.p.A. approva il rendiconto di gestione per l esercizio 1.1.2008 31.12.2008 Milano, 25 febbraio 2009 - Il Consiglio di Amministrazione di First Atlantic RE SGR

Dettagli

L investimento immobiliare delle Casse e degli Enti di Previdenza privatizzati: cosa è cambiato nell ultimo anno

L investimento immobiliare delle Casse e degli Enti di Previdenza privatizzati: cosa è cambiato nell ultimo anno L investimento immobiliare delle Casse e degli di Previdenza privatizzati: cosa è cambiato nell ultimo anno Pubblicato su Il Settimanale di Quotidiano Immobiliare del 27/04/2013 n. 19 Introduzione Dopo

Dettagli

Console and Partners

Console and Partners vision Console and Partners è una società di consulenza finanziaria e legale, Partner Equity Markets di Borsa italiana (gruppo London Stock Exchange), che basa la sua attività sulla crescita dei propri

Dettagli

LE OPPORTUNITÀ DI BUSINESS NEL SETTORE DELL ABBIGLIAMENTO INDIANO

LE OPPORTUNITÀ DI BUSINESS NEL SETTORE DELL ABBIGLIAMENTO INDIANO LE OPPORTUNITÀ DI BUSINESS NEL SETTORE DELL ABBIGLIAMENTO INDIANO 1 Introduzione La nuova legge sugli Investimenti Diretti Esteri nel multi-brand retail apre nuovi scenari e nuove opportunità all interno

Dettagli

Sella Corporate Finance

Sella Corporate Finance Sella Corporate Finance AREE DI OPERATIVITA ADVISORY F Acquisizioni, fusioni, cessioni di aziende, rami d azienda, marchi. F F Accordi strategici / Joint Ventures. Perizie/studi di congruità. CAPITAL RAISING

Dettagli

Relazione trimestrale

Relazione trimestrale Relazione trimestrale 31 Marzo 2002 Indice INDICE...2 Parte Prima STATO PATRIMONIALE CONSOLIDATO AL 31/03/2002... 4 CONTO ECONOMICO CONSOLIDATO AL 31/03/2002... 7 RENDICONTO FINANZIARIO CONSOLIDATO AL

Dettagli

GE Capital Interbanca: Risultati di Bilancio consolidati al 31.12.2009 (In conformità ai principi contabili internazionali IAS/IFRS)

GE Capital Interbanca: Risultati di Bilancio consolidati al 31.12.2009 (In conformità ai principi contabili internazionali IAS/IFRS) GE Capital Interbanca Corso Venezia 56 20121 Milano T +39 02 77311 F +39 02 784321 COMUNICATO STAMPA GE Capital Interbanca: Risultati di Bilancio consolidati al 31.12.2009 (In conformità ai principi contabili

Dettagli

17 luglio 2015. Italia: premi raccolti nei settori vita e danni

17 luglio 2015. Italia: premi raccolti nei settori vita e danni Banca Nazionale del Lavoro Gruppo BNP Paribas Via Vittorio Veneto 119 00187 Roma Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 159/2002 del 9/4/2002 Le opinioni espresse non impegnano la responsabilità della

Dettagli

Cassa depositi e prestiti

Cassa depositi e prestiti Cassa depositi e prestiti Il Gruppo Cassa depositi e prestiti opera a sostegno della crescita del Paese ed impiega le sue risorse, prevalentemente raccolte attraverso il Risparmio Postale (Buoni fruttiferi

Dettagli

I fondi a formula nell industria italiana del risparmio gestito. A D Avenia, Head of Regional Marketing, BNPP IP SGR. Rimini, 20 maggio 2011

I fondi a formula nell industria italiana del risparmio gestito. A D Avenia, Head of Regional Marketing, BNPP IP SGR. Rimini, 20 maggio 2011 I fondi a formula nell industria italiana del risparmio gestito A D Avenia, Head of Regional Marketing, BNPP IP SGR Rimini, 20 maggio 2011 SOMMARIO La definizione di fondo a formula Il mercato dei fondi

Dettagli

TOD S S.p.A. continua lo sviluppo internazionale del Gruppo. Rafforzata la posizione finanziaria.

TOD S S.p.A. continua lo sviluppo internazionale del Gruppo. Rafforzata la posizione finanziaria. Milano, 14 maggio TOD S S.p.A. continua lo sviluppo internazionale del Gruppo. Rafforzata la posizione finanziaria. Approvato dal Consiglio di Amministrazione il Resoconto intermedio sulla gestione del

Dettagli

SETTORE PELLETTERIA: PRECONSUNTIVO 2015

SETTORE PELLETTERIA: PRECONSUNTIVO 2015 SETTORE PELLETTERIA: PRECONSUNTIVO 2015 Un ulteriore consolidamento del fatturato estero del settore caratterizza questi primi 8 mesi del 2015: tra gennaio e agosto sono stati esportati prodotti per 4,2

Dettagli

Le banche LA STRUTTURA DEL SISTEMA FINANZIARIO ITALIANO LA STRUTTURA DEL SISTEMA FINANZIARIO

Le banche LA STRUTTURA DEL SISTEMA FINANZIARIO ITALIANO LA STRUTTURA DEL SISTEMA FINANZIARIO LA STRUTTURA DEL SISTEMA FINANZIARIO ITALIANO Banche Intermediari creditizi non bancari Intermediari della securities industry Assicurazioni LA STRUTTURA DEL SISTEMA FINANZIARIO Fonte Banca d Italia, Relazione

Dettagli

COMUNICATO STAMPA RISULTATO OPERATIVO COMPRENSIVO DEI PROVENTI DA PARTECIPAZIONI: 47,3 MLN DI EURO (+22%)

COMUNICATO STAMPA RISULTATO OPERATIVO COMPRENSIVO DEI PROVENTI DA PARTECIPAZIONI: 47,3 MLN DI EURO (+22%) COMUNICATO STAMPA APPROVATI DAL CDA I DATI AL 31 MARZO 2007: RICAVI AGGREGATI PRO-QUOTA E RISULTATO OPERATIVO COMPRENSIVO DEI PROVENTI DA PARTECIPAZIONI IN FORTE CRESCITA RICAVI AGGREGATI PRO-QUOTA * :

Dettagli

Fondi Demetra. Progetto Private Equity nel settore agro-alimentare

Fondi Demetra. Progetto Private Equity nel settore agro-alimentare Fondi Demetra Progetto Private Equity nel settore agro-alimentare Agenda 1.1 Lo scenario di riferimento 1.2 La Società di Gestione 1.3 La Governance della SGR 1.4 Il Fondo Demetra Demetra: dea greca del

Dettagli

I punti di forza del mercato azionario europeo rispetto al resto del mondo

I punti di forza del mercato azionario europeo rispetto al resto del mondo I punti di forza del mercato azionario europeo rispetto al resto del mondo No. 5 - Settembre 2013 2 I punti di forza del mercato azionario europeo rispetto al resto del mondo Con il mercato obbligazionario

Dettagli

Nethi Partners. Company Profile. Febbraio 2010

Nethi Partners. Company Profile. Febbraio 2010 Nethi Partners Company Profile Febbraio 2010 Chi siamo Missione Nethi Partners, azienda di consulenza ed advisory, nasce come evoluzione e sviluppo di Thuban Partners, sorta alla fine del 2007 per opera

Dettagli

Approvato dal Consiglio di Amministrazione il Resoconto intermedio sulla gestione del Gruppo Tod s relativo ai primi tre mesi del 2013

Approvato dal Consiglio di Amministrazione il Resoconto intermedio sulla gestione del Gruppo Tod s relativo ai primi tre mesi del 2013 Sant Elpidio a Mare, 14 maggio TOD S S.p.A. Forte crescita dei ricavi all estero (Cina: +55,4%, Americhe: +31%). Italia: -26,7%. Solida crescita nei DOS (+16,8%). Confermata l ottima redditività del Gruppo,

Dettagli

First Atlantic RE SGR S.p.A. approva il rendiconto di gestione del Fondo Atlantic 1 per il primo semestre 2009

First Atlantic RE SGR S.p.A. approva il rendiconto di gestione del Fondo Atlantic 1 per il primo semestre 2009 COMUNICATO STAMPA First Atlantic RE SGR S.p.A. approva il rendiconto di gestione del Fondo Atlantic 1 per il primo semestre 2009 Milano, 30 luglio 2009 - Il Consiglio di Amministrazione di First Atlantic

Dettagli

CONTENZIOSO CIVILE E ARBITRATI

CONTENZIOSO CIVILE E ARBITRATI Rapporto 2013 CONTENZIOSO CIVILE E ARBITRATI Contenzioso: lo scenario Studi e professionisti segnalati Analisi Leader del mercato Protagonisti con riconoscimento diffuso Protagonisti con riconoscimento

Dettagli

Vendere titoli o fondi o cambiare semplicemente fondi significa pagare subito questa nuova tassa sugli interessi maturati.

Vendere titoli o fondi o cambiare semplicemente fondi significa pagare subito questa nuova tassa sugli interessi maturati. FEBBRAIO 2016 Vediamo di riassumere sinteticamente in questa mail le cause che hanno portato allo storno delle borse e grazie all ausilio delle informazioni ricevute da alcuni dei principali gestori mondiali,

Dettagli

Evoluzione dei principali mercati: quali sviluppi si prospettano nell internazionalizzazione delle PMI italiane

Evoluzione dei principali mercati: quali sviluppi si prospettano nell internazionalizzazione delle PMI italiane Evoluzione dei principali mercati: quali sviluppi si prospettano nell internazionalizzazione delle PMI italiane Paolo Di Benedetto Responsabile Dipartimento Valutazione Investimenti e Finanziamenti 21

Dettagli

Confindustria Genova

Confindustria Genova Confindustria Genova La levadel Private Equity nelleacquisizionie nelle cessioni: minoranze e maggioranze Genova, 14 maggio 2015 Raffaele de Courten 1 ARGOMENTI TRATTATI Cosa fanno gli operatori di Private

Dettagli

Newsletter per gli Azionisti 1 trimestre 2012

Newsletter per gli Azionisti 1 trimestre 2012 Newsletter per gli Azionisti 1 trimestre 2012 Gentili Azionisti, vi inviamo la newsletter interamente dedicata agli investitori privati di DeA Capital, relativa al primo trimestre 2012. Vi ricordiamo che

Dettagli

Approvato dal Consiglio di Amministrazione il Resoconto intermedio sulla gestione del Gruppo Tod s relativo ai primi nove mesi del 2013

Approvato dal Consiglio di Amministrazione il Resoconto intermedio sulla gestione del Gruppo Tod s relativo ai primi nove mesi del 2013 Milano, 13 novembre 2013 TOD S S.p.A. Solida crescita dei ricavi all estero (Greater China: +28%, Americhe: +14%). Confermata l ottima redditività del Gruppo (margine Ebitda: 26,5%). Aumentate le disponibilità

Dettagli