RICETTARIO CRUDISTA O QUASI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "RICETTARIO CRUDISTA O QUASI"

Transcript

1 RICETTARIO CRUDISTA O QUASI Ciao a tutti da Arco, utente del forum di Mentre vado avanti con la dieta mi sono posto, come tutti penso la questione delle ricette e quindi ad un certo punto, armatomi di buona volontà ho fatto una piccola ricerca ed ho deciso di fare un piccolo ricettario copiando le ricette già pubbliche su internet. le mie fonti sono state questo sito e e per una o due ricette o preso da altri siti di cui non ricordo l'indirizzo. il presente lavoro, copiare e incollare tutte le ricette mi ha portato via un intera giornata, l'ho fatto per me, secondo i miei gusti. l'ho fatto però con l'idea, come tutto d'altronde nella mia vita, di condividerlo con altri, anche in risposta alla fantomatica e puntuale domanda: ma come, mangi solo frutta e verdura? e basta? anche se dici che sei vegetariano, troverai spesso chi ti chiede: non mangi carne? e allora cosa mangi? bene, ora so cosa rispondere...anche grazie a molti preziosi post letti su questo forum. Certo di farvi cosa gradita condivido anche con voi questo ricettario, che in buona parte vi appartiene, l'ho fatto più che altro perché volevo avere un ricettario cartaceo e così basta fotocopiarselo e averlo sempre con se in cucina, il pc non è sempre a portata... Le ricette copiate sono state alle volte tagliate, ci sono alcuni miei commenti prima o dopo le varie ricette, non sempre. le ricette che ho selezionato sono senza muco o quasi, o cercato il più possibile di evitare ricette ricche di muco anche se di transizione, quindi non ho messo ricette con pasta, pane, latte...comunque se qualcuno vuole poi arricchire o integrare mi fa piacere...stampo poi qualche foglio in più e il mio stomaco sarà felice!!! grazie RICETTARIO PRIMI PIATTI O PIATTI RICCHI Pane esseno Ingredienti 100 g di grano fresco e biologico Preparazione Nella preparazione del pane esseno i chicchi di grano restano interi, mantenendo la loro integrità nutritiva ed energetica, restando così un alimento "vivo"! L'unico ingrediente impiegato è il grano germogliato. In questo modo, tra le altre cose, l'amido viene trasformato in zuccheri semplici, il tasso delle vitamine aumenta considerevolmente, i sali minerali diventano maggiormente disponibili e si attivano gli enzimi. Questo processo è valido per tutti i tipi di germogli. Tradizionalmente gli esseni realizzavano il loro pane facendo germogliare il grano e quindi frantumandolo e formando delle gallette che venivano poi messe a seccare al sole generoso del Medioriente. Oggigiorno è possibile riprodurne la preparazione su una scala più "familiare". Ammollate i chicchi per una notte e poi risciacquateli e lasciateli germogliare ore in un germogliatore, fino a che il germe raggiunge circa mezzo centimetro. Frantumate quindi i germogli servendovi di un robot da cucina a bassa velocità: si tratta di una soluzione molto pratica per quanto non completamente rispettosa dell'alimento. Successivamente confezionate delle gallette sottili che potrete far disidratare al sole o in un essiccatore a bassa temperatura. Queste gallette di semplice grano germogliato possono essere arricchite con dell'uvetta oppure dei

2 semi di girasole o di sesamo precedentemente ammollati per una notte, o anche delle alghe o erbe aromatiche o spezie... PANE ESSENO (2) ammolli 24 ore 50%chicchi di segale e 50% chicchi di grano li avvolgi in uno straccio umido che annaffierai 1-2 volte al giorno. e lasci germogliare 3-4 giorni quando le radichette sono evidenti prendi un pimer o un tritatutto e frulli i grani creando una pasta semi omogenea, se vuoi aggiungi aglio o cipolle o olive, semi... Crei la forma della pagnotta oppure dei dobloni a modi pita e infili nell'essiccatore, al sole oppure il forno comune con la sola funzione ventola accesa. Come ultima operazione facoltativa è quella di umidificare leggermente la parte superficiale della pagnotta con dell'acqua e aglio.(taglio fettine di aglio e li metto a macerare in mezzo bicchiere d'acqua. Questo fa si che la parte superficiale non ammuffisca (se lo vuoi tenere lì qualche giorno). TAGLIATELLE DI ZUCCHINE con un pelapatate spelare zucchine per lungo. Poi fare la stessa cosa con la zucchina, ricavando appunto delle strisce larghe tipo tagliatelle! Mettere le finte tagliatelle in un colapasta con un pó di sale dell'himalaya, mischiare con le mani! Il sale serve per far perdere l'acqua alle zucchine e darle una consistenza che ricorda molto la pasta! Lasciar riposare per un'oretta circa, anche meno... Quando hanno perso l'acqua, prendere le zucchine, impiattare con un pó di pepe, e curry! Anche qualche pomodorino piccolo per decorare va benissimo. Con la fantasia questo piatto può essere preparato con moltissime varianti, le zucchine possono essere consumate crude o cotte, cotte al vapore o saltate in padella, potete volendo anche non metterle sotto sale, potete condirle come la pasta, col sugo che vi pare, col pesto. Io prima di farle saltare in padella ho fatto un bel soffittino di cipolle, carote e olive, con un po di peperoncino!!! E poi ci ho aggiunto della curcuma sulle zucchine invece del curry. SPAGHETTI DI MELANZANE tagliare a listarelle le melanzane come se fossero spaghetti; se si mettono a scolare con un po' di sale è meglio così buttano fuori l'eccesso d'acqua, ma sono buone anche si tagliano direttamente. condire con alcuni ciuffi di erba cipollina tagliuzzata e una salsa fatta di: senape olio limone. siccome in questo tipo di cucina tutto va bene immagino che si possa mettere qualsiasi erba aromatica e si possa fare anche con le zucchine o il sedano rapa o qualche altra verdura che si possa tagliare a listarelle. PS: se si lascia riposare un po' si ammolla ed è più buona. CAROTINE ALL AURORA sbucciate e pulite le carote con un pelapatate una volta ottenuta la carota pulita, continuate a pelarla in tante sottili striscioline. Ottenuta la quantità desiderata, fate soffriggere con un filo d'olio e, se volete un pomodoro fresco, fino a che le striscioline di carote non diventino molli. Si possono aggiungere olive Lasagne crudiste di zucchine Ingredienti Per 2 persone 2 zucchine

3 sale pesto di basilico, aglio, pinoli, olio e sale (senza formaggio) Preparazione Tagliate le zucchine a fettine sottili per il senso della lunghezza. Salatele in superficie e mettetele a spurgare per un paio d'ore su un tagliere o in uno scolapasta. Risciacquatele, poi disponetele a strati in una teglia, aggiungendo tra uno strato e l'altro il pesto di basilico. Terminate con uno strato di pesto e lasciatele riposare almeno minuti. Brodetto di carciofi Ingredienti un carciofo per persona, uno spicchio di aglio, un pomodoro pelato, un rametto di prezzemolo, due cucchiai di olio extra vergine, poco sale integrale, formaggio di soia da grattugiare Preparazione Mettere tutto a crudo a bollire in ml di acqua a persona, i carciofi puliti e tagliati a spicchi sottili, l'aglio intero, il pelato a listarelle, l'olio ed il sale. Nel tempo di minuti il brodetto sarà pronto e ve ne accorgerete dall'odorino (freschissimo e delicato!), assaggiate pure uno spicchio di carciofo. Cuocete a parte, come d'abitudine, 100 grammi di spaghetti sottili per persona. Molto al dente (un minuto meno di quando indicato sulla confezione) scolare bene e posare in un piatto fondo, aggiungere a mestolate il brodetto di carciofo e cospargere di formaggio di soia, per i raffinati: un velo di pepe! Ricetta di mia madre, semplice e buonissima nelle sere d'inverno. E' il famoso brodo con la forchetta! (ovviamente il formaggio di soia si può tranquillamente non mettere) Crema deliziosa di rape Ingredienti 1 kg circa di rape circa g di patate 2 cipolle 1 spicchio d'aglio 2 foglie di lauro 6-7 bacche di ginepro (per ammorbidire il sapore forte delle rape) zenzero a piacere (attenzione che "pizzica" un po') olio extravergine di oliva (quanto basta per rosolare bene il tutto) 1 dado vegetale acqua q.b. Preparazione Sbucciate le cipolle, l'aglio, le rape e le patate (potete usare anche uno sbucciapatate per le rape e le patate cosi' fate più in fetta). Fate soffriggere la cipolla e l'aglio tagliati finemente, aggiungete le patate, le rape, l'alloro, il ginepro. Fate rosolare ancora per uno o due minuti girando di continuo. Prima che comincino ad attaccare sul fondo della pentola, aggiungete il dado e l'acqua calda, quel che basta a coprire bene il tutto. A metà cottura unite lo zenzero in polvere o tritato fresco. Fate cuocere fino a che le verdure iniziano a disfarsi o ad essere molto morbide. Frullate il tutto(dopo aver tolto il lauro e, se volete, anche il ginepro) e servite, magari aggiungendo, per chi lo desidera, un po' di pepe e ancora un po' d'olio a crudo Crema di avocado e verdure Ingredienti Per 4 persone: 2 avocado maturi - 1 costa di sedano - 1 carota - 1 cipolla - 1 mazzetto di prezzemolo - 2 foglie di basilico - succo di 1 limone - sale q.b. Preparazione Mettete carota, cipolla e sedano tritati grossolanamente in un litro d'acqua e fateli cuocere per circa 20 minuti. Salate q.b. Unite gli avocado pelati e tagliati a pezzetti, il basilico ed il succo di limone. Frullate il tutto fino ad ottenere una crema.

4 Guarnite con il prezzemolo tritato e servite. Crema di porri Ingredienti Per 4 persone: 400 gr di porri - 2 patate - 1 lt di acqua - olio extravergine d'oliva - 1 cucchiaino di preparato per brodo vegetale in polvere - sale - pepe Preparazione Mondate e lavate i porri, tagliandoli longitudinalmente per facilitarne la pulizia anche all'interno. Tagliateli a rondelle sottili e fateli appassire nell'olio. Unite le patate, già lavate, sbucciate e affettate sottilmente anch'esse. Aggiungete l'acqua, il preparato per brodo in polvere, il sale e il pepe e fate cuocere per circa minuti col coperchio. Frullate fino alla consistenza desiderata e servite caldo con un filo di olio extravergine d'oliva e qualche crostino. Crema di spinaci allo zenzero Ingredienti Per 2 persone ½ spicchio d aglio tritato finemente 1 cucchiaino di zenzero tritato finemente ½ cipolla tritata 1 patata piccola tagliata a pezzettini g di spinaci freschi ½ litro ca. di brodo vegetale sale olio extravergine di oliva crostini di pane Preparazione Preparate il brodo vegetale a parte in un pentolino. Mondate, lavate ed asciugate le foglie degli spinaci. Mettete a soffriggere in una pentola dai bordi alti lo zenzero, l aglio e la cipolla con un po d olio per circa 2 minuti e senza far imbiondire la cipolla. Aggiungete le foglie degli spinaci e fatele appassire mescolando in continuazione in modo che non si attacchino. Quando gli spinaci sono appassiti aggiungete la patata tagliata a pezzettini, il brodo (a seconda della densità che volete dare alla crema aggiungete o mettete meno brodo) ed un pizzico di sale. Lasciate cuocere a fuoco basso per circa 20 min. mescolando di tanto in tanto. Quando la patata vi sembra cotta, togliete dal fuoco, passate col mixer ad immersione ed aggiustate di sale. (niente crostini di pane eheh) Crema di zucca Ingredienti Per 4 persone 1 kg di zucca 3 patate medie 1 cipolla dorata 1 sedano 1 carota 1 cucchiaino di semi di cumino 1 cucchiaino di curcuma 1 cucchiaino di erbe aromatiche miste essiccate (timo, salvia, origano, rosmarino) olio extravergine d'oliva sale Preparazione Tagliate la cipolla finemente e fatela rosolare in una pentola di terracotta. Unite la zucca e le patate tagliate a cubetti, il sedano e la carota tagliati grossolanamente. Aggiungete acqua sufficiente a coprire le verdure, unite le spezie e le erbe aromatiche; salate, mescolate, mettete un coperchio e lasciar cuocere a fuoco basso 45 minuti.

5 Passate con un passaverdura e condite con olio crudo. So che le patate sono ricche di amido e che quindi producono muco, ma meglio le patate che la farina e comunque cotte, ben cotte buona parte degli amidi si perdono e trasformano, comunque meglio sgarrare con un po di patate che con un piatto di pasta!!!no? in questo caso lo sgarro è più grosso perché c è anche la farina ma poca!!! Gnocchi di patate (ricetta base) Ingredienti Per 4/5 persone: 1 kg di patate gr di farina - sale Preparazione Pelate le patate (se sono grandi tagliatele a pezzi così cuociono prima) e fatele bollire in abbondante acqua salata fino a quando non saranno cotte. Scolatele e lasciatele raffreddare un attimo, poi schiacciatele con lo schiacciapatate e alla fine aggiungete poco alla volta la farina. Lavorate l'impasto con le mani fino a quando sarà bella compatta. Attenzione a non aggiungere troppa farina, altrimenti diventano durissimi! Quando l'impasto sarà pronto, tagliatelo a fette e lavorate ogni fetta con le mani fino a quando otterrete una rotolo lungo e abbastanza fine. Poi tagliate ogni rotolo a pezzettini a forma di gnocchi. Mettete sul fuoco una pentola d'acqua salata e quando bolle buttateci dentro gli gnocchi: quando sono cotti salgono in superficie da soli. Scolateli e versateli nel piatto e conditeli come preferite. Note Volendo, gli gnocchi si possono anche congelare. Dopo averli tagliati a forma di gnocchi, disponeteli su un vassoio precedentemente spolverato di farina, facendo attenzione che non siano troppo attaccati fra di loro, e poi metteteli nel congelatore. Al momento di cucinarli, prendeteli dal congelatore e buttateli direttamente nell'acqua che bolle: si mantengono perfettamente. Abbiamo fatto 30 Gnocchi verdi in salsa d'ortica Ingredienti Per 4 persone Per gli gnocchi 700 g di patate ca. 250 g di farina 150 di punte d'ortica cotte a vapore sale Per la salsa d'ortica 1 manciata di punte d'ortica qualche erba aromatica a piacere (es. salvia, maggiorana...) 250 ml di latte vegetale non aromatizzato sale 1 cucchiaio di farina 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva lievito alimentare in scaglie Preparazione Preparate gli gnocchi nel modo tradizionale, lessando le patate e mischiando poi tutti gli ingredienti. Formate gli gnocchi e fateli cuocere in acqua bollente salata fino a quando vengono a galla. Per la salsa, fate cuocere a vapore le punte d'ortica, frullatele assieme alle erbe aromatiche e al latte vegetale, versate il composto in una padella, unite l'olio e la farina e portate a lenta ebollizione mescolando con cura.

6 Unite il lievito alimentare in scaglie, mescolate nuovamente lasciando cuocere a fuoco dolce per un minuto, spegnete e lasciate risposare un altro minuto. Condite gli gnocchi con questa salsa Il grano saraceno si chiama così, ma non è un cereale, quindi non contiene amidi, ma è comunque un alimento troppo ricco e innaturale, provate a mangiarlo crudo!!! Grano saraceno con la malva Ingredienti Per 4 persone: 300 g di grano saraceno 80 g di foglie di malva 20 fiori di malva 1 cipolla 1 spicchio d aglio 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva 1 cucchiaio di salsa di soia (shoyu) 1 pizzico di peperoncino sale Preparazione Fate cuocere il grano saraceno in circa 2,5 volte il suo volume di acqua salata. Potete raccogliere le foglie della malva personalmente, assieme ad una ventina di fiori. Le foglie devono essere di media misura e vanno risciacquate bene sotto il rubinetto a getto sottile assieme ai fiori. Tritate l aglio e la cipolla e fateli appassire in una padella con un po d olio e di acqua, aggiungete un pizzico di peperoncino e la malva sminuzzata. Spruzzate con la salsa di soia, mescolate e lasciate sul fuoco per pochi minuti. Quando il grano saraceno è cotto (dopo circa una mezz oretta), conditelo con la malva e servitelo nei piatti singoli disponendo su ciascuno 5 fiori di malva (che non vanno cotti ma possono essere tranquillamente mangiati). Minestra di ortiche Ingredienti Calcolare la quantità di ortiche come fossero spinaci e 4 patate medie, sale, olio di olive, cipolle bianche. Preparazione Fare rosolare 1 cipolla in un po' di olio di oliva e aggiungere le ortiche. Quando la quantità delle ortiche si è ridotta, buttare le patate tagliate in 4 insieme all'acqua, così da riempire una pentola di taglia media. Lasciare bollire per 45 minuti e a fine cottura aggiungere il sale integrale marino. Note Questa semplice ricetta sarà benefica per tutti, in particolare per le persone che soffrono di dolori articolari dovuti all'eccesso di acidi urici e per depurare l'organismo da tutte le tossine che danneggiano il nostro organismo. Meglio se si tratta di ortiche fresche, raccolte in campagna, lontano da fonti inquinanti ed in primavera. Una cura autunnale è ottima per affrontare l'inverno! Minestra di rape Ingredienti Per 4 persone: 700 g di rape 3 patate 1 cipolla 1 spicchio d'aglio 3 cucchiai di olio extravergine di oliva sale pepe Preparazione Pelate le patate e mondate le rape, quindi affettatele sottilmente. Tritate l'aglio e la cipolla e fateli soffriggere brevemente in un'ampia casseruola, quindi unite le rape e le patate e lasciatele insaporire mescolando spesso.

7 Ricoprite con circa 1,2 litri d'acqua (1 litro se preferite una minestra più spessa) e lasciate sobbollire per 45 minuti dopo aver salato e pepato il tutto. Minestrone dell'umor nero Ingredienti Tris di foglie verdi: spinaci, biete, cime di rapa o quelle che volete olio extravergine di oliva brodo vegetale 1 spolverata di spezie Per servire: 1 spolverata di parmigiano vegetale e/o di lievito in scaglie Preparazione Prendete il tris di foglie verdi e pulitele. Intanto mettete in una pentola un po' di olio, brodo vegetale o, se avete fretta, dado vegetale e una spolverata di spezie. Aspettate che sia tutto amalgamato e poi versatevi le foglie. Lasciate cuocere e non fate asciugare del tutto. (nessuno vi obbliga a mettere parmigiano vegetale o lievito!!!) Pilaf vegetariano Ingredienti Per 1 persona: verdure miste già pulite e tagliate a cubetti (peperone rosso e giallo, zucchine, champignon, melanzana, cipolla) in tutto g riso g olio extravergine d'oliva g 15 - brodo vegetale - aglio - alloro - curry - chiodi di garofano - sale Preparazione Rosolate nell'olio uno spicchio d'aglio, unite le verdure, saltatele a fuoco vivo, spolverizzatele con curry e sale, bagnatele con un mestolo di brodo e terminate di cuocerle (in tutto 10' circa). Intanto lessate il riso in un quarto di litro d'acqua salata, aromatizzata con una foglia di alloro e alcuni chiodi di garofano. Servite il riso caldo con le verdure miste. Note Tempo: 30' Quinoa en Salpicon Ingredienti Per 4 persone quinoa (una tazza da caffè a persona) 2 cipolle rosse succo di un limone menta fresca prezzemolo fresco 1 cetriolo sbucciato e grattugiato pomodori ciliegia o fragolini tagliati peperoncino fresco o macinato olio sale Preparazione Fate cuocere la quinoa in acqua bollente poco salata (attenzione: si gonfia moltissimo e assorbe molta acqua) per 15 minuti, quindi scolatela e mettetela da parte. In una ciotola unite il succo di limone all'olio e al peperoncino. In una padella antiaderente fate appassire nell'olio le cipolle rosse tagliate a rondelle; da croccanti devono diventare molto morbide, quindi ci vogliono diversi minuti. Nel frattempo pelate e grattugiate il cetriolo, a cui unirete la menta, il prezzemolo e i pomodorini tagliati. Quando le cipolle saranno pronte, potete unirle alla quinoa assieme al cetriolo+pomodorini+erbe e alla fine versarci sopra il succo di limone+olio+peperoncino. Lasciate raffreddare e servire freddo. Sedanini alla marinara Ingredienti Per 4 persone: 300 g di sedanini ml di pomodori pelati - 1 pomodoro fresco maturo - 60 g di prezzemolo tritato - 2 spicchio d'aglio schiacciato - 4 cucchiai

8 di olio d'oliva - mezza cipolla affettata finemente ml di vino bianco - 1 cucchiaino di origano - sale - pepe nero Preparazione In una terrina, versate i pomodori pelati, il pomodoro a pezzetti, il prezzemolo, l'aglio, l'origano il sale e il pepe. Mescolate gli ingredienti con un frullino a immersione. In una grossa padella antiaderente, scaldare l'olio e far dorare la cipolla. Aggiungere la salsina appena preparata e il vino bianco. Cuocere per 30 minuti, mescolando di tanto in tanto. Nel frattempo cuocere la pasta e dopo averla scolata, versarla nel condimento. Servire ben caldo. Sformato di quinoa alle verdure di stagione Ingredienti Per 4 persone: 320 g di quinoa 400 g di verdure di stagione ½ cipolla tritata 1 spicchio d'aglio olio extravergine d oliva 750 ml di brodo vegetale sale Preparazione Portate ad ebollizione il brodo, quindi versate la quinoa e continuate la cottura fintanto che il cereale non avrà assorbito completamente il liquido. In un tegame con due cucchiai d olio soffriggete uno spicchio d aglio pestato e la cipolla e prima che quest ultima imbiondisca unite le verdure tagliate a cubetti o a listelle sottili, avendo l accortezza di seguire un ordine di precedenza in base alla consistenza ed al tempo di cottura e facendo trascorrere uno-due minuti fra una e l altra. Dopo aver aggiunto l ultima, coprite e fate brasare per quindici minuti. Unite a questo punto la quinoa alle verdure, aggiustate di sale ed amalgamate per bene fino ad ottenere un composto abbastanza omogeneo. Riempite uno stampo da forno o una pirofila unta d olio con il composto. Pressatelo per bene con le mani, rendetelo uniforme in superficie, bagnatelo con un filo d olio ed infornate a forno caldo a 180 C, facendo cuocere fintanto che la superficie non si colorerà di un bel dorato. Una volta sfornato, prima di tagliarlo lasciatelo riposare per una decina di minuti. Zuppa di carote agli agrumi Ingredienti Per 4 persone: 1 litro di brodo vegetale 700 g di carote 1 bicchiere di spremuta d arancia 1 limone non trattato alloro timo sale pepe Preparazione Pulite le carote e tagliatele a tronchetti. Fate bollire il brodo: legate una foglia d alloro con un rametto di timo e mettetelo nella pentola insieme alle carote. Cuocete per 25 a fuoco medio. Pelate il limone a vivo, tenendo solo la parte gialla della scorza. Quando le carote sono tenere ritirate il mazzetto guarnito e passate al mixer le verdure con metà del brodo di cottura, il succo d arancia e metà delle scorzette di limone. Scaldate in un altra pentola, salate, pepate e servite decorando con le quelle rimaste. Note Tempo: 45 minuti. Zuppa di tarassaco Ingredienti Per 4 persone: 400 g di foglie fresche di tarassaco, 6 porri, olio extravergine d'oliva, gomasio, tamari (salsa di soia) Preparazione Lavate con cura le foglie di

9 tarassaco e i porri. Affettate questi ultimi a rondelle sottili. Ponete le verdure in un tegame e copritele con circa 2 litri d'acqua. Portate a ebollizione e lasciate a cuocere per circa 1/4 d'ora a fuoco basso con coperchio. Frullate metà delle verdure, insaporite a piacimento con tamari e gomasio e servite in tavola. (se non usate la salsa di soia è meglio) Barbananas Ingredienti 2 barbabietole medie rosse già lessate 2 fette di ananas 1 pizzico di pepe nero qualche scaglia di noce moscata olio extravergine di oliva sale Preparazione Saltare in padella con olio e sale e le spezie le barbe tagliate a fette e l'ananas a cubetti. Servire caldo. Barchette di finocchio ripiene Ingredienti Per 4 persone: 4 finocchi di circa 300 g l'uno 500 g di melanzane 3 cucchiai di olio extravergine di oliva 2 spicchi di aglio 1 ciuffo di prezzemolo 1 limone grande 1/2 cucchiaino di peperoncino tritato 2 pomodori maturi sale Preparazione 1) Lavate le melanzane, asciugatele, spennellatele con l'olio e cuocetele in forno a 200 C per 15 minuti. 2) Pulite con cura i finocchi, sbollentateli per 10 minuti e tagliateli a metà. 3) Eliminate la base del torsolo e scavate il cuore dei finocchi, tritatelo e mettetelo in una ciotola. Scavate la polpa delle melanzane, riducetela in purea e unitela al trito di finocchio. 4) Tritate l'aglio e il prezzemolo e spremete il succo del limone, unite tutto alla crema vegetale assieme all'olio, al sale, al peperoncino e amalgamate. Spellate i pomodori, eliminate i semi, strizzateli e tagliateli a dadini, incorporate al composto e lasciate riposare fuori dal frigorifero. 5) Fate cuocere le barchette di finocchio in forno a 180 C per 10 minuti, riempitele con la crema e servitele tiepide. Carciofi al pepe nero Ingredienti Per 4 persone: 8 carciofi romani senza spine (mammole) - abbondante olio d oliva - 1 limone - sale - pepe nero Preparazione Pulite i carciofi, eliminate le foglie più dure e asportate le punte. Lasciate i gambi attaccati, ma accorciateli un po'. Allargate le foglie e ponetele in un recipiente d acqua fredda e succo di limone. Asciugate i carciofi, salateli e pepate la parte interna. Friggeteli in abbondante olio ben caldo e rigirateli spesso. Passateli nella carta assorbente poi salateli e pepateli nuovamente e serviteli. Carciofi alla giudia Ingredienti Per 4 persone: 4 carciofi - sale - succo di limone - olio per friggere Preparazione Sciacquate i carciofi sotto acqua corrente e poi ammollateli interi in acqua con succo di limone per minuti. Estraeteli e scuoteteli per asciugarli ed allargare le foglie. Salateli e poi fateli friggere a fiamma moderata in abbondante olio, utilizzando una pentola alta e stretta: l'olio deve coprire i carciofi, arrivando sino all'attacco del gambo.

10 Carciofi alla greca Ingredienti Per 4 persone: 4 carciofi - 1/2 bicchiere di olio - 1 cucchiaio di pepe in grani - 1 cucchiaio di chiodi di garofano - succo di limone - sale Preparazione Pulite i carciofi, eliminate le foglie esterne più dure e tagliate le punte. Immergeteli per 15 o 20 minuti in acqua con il succo di un limone. Sistemateli in una pentola con l'olio. Copriteli appena d'acqua e aggiungete il sale, il pepe in grani e i chiodi di garofano. Cuoceteli col coperchio e aggiungete un po' d'acqua se si asciugano troppo. Quando sono cotti, fate assorbire bene tutta l'acqua e lasciateli raffreddare. Serviteli a temperatura ambiente con tutto il loro condimento di cottura Carciofi alla romana Ingredienti Per 4 persone: 4 carciofi grandi - 1 limone - 2 spicchi d'aglio - qualche foglia di menta - 1 mazzetto di prezzemolo - olio extravergine di oliva - sale - pepe Preparazione Lavate e pulite bene i carciofi togliendo le foglie più esterne e tagliando via sia le punte che il gambo (lasciate soltanto il pezzetto più vicino alla testa). Fate un trito con l'aglio, il prezzemolo, la menta e conditelo con l'olio, il sale, il pepe ed il succo di un limone. Mettete questo trito all'interno dei carciofi, dopodiché sistemateli capovolti in una pirofila dai bordi alti in modo che stiano bene attaccati, salateli anche esternamente con poco sale e conditeli con un paio di cucchiai di olio, poi copriteli con dell'acqua fino al gambo. Fateli cuocere in forno a 180 C per circa un'ora. In alternativa potete anche cuocerli sul gas a fiamma bassa, in una pentola dai bordi sufficientemente alti, facendo evaporare l'acqua Carciofi trifolati Ingredienti 1 kg di carciofi - 2 grossi spicchi d'aglio - olio extravergine d'oliva - 1 mazzetto di prezzemolo tritato - sale Preparazione Pulite i carciofi eliminando le foglie dure e le parti più legnose, tagliateli a metà e lasciateli per circa 20 minuti in acqua e limone. Successivamente, sciacquateli sotto l'acqua corrente con molta cura aprendo con le dita le foglie più strette e lasciateli scolare per un po'. Nel frattempo in una padella antiaderente, fate riscaldare l'olio e dorare l'aglio e tagliate i carciofi a fettine ancora più sottili. Dopodiché, versateli in padella, insaporiteli e saltateli a fiamma alta per circa 10 minuti mescolando costantemente. Subito dopo, toglieteli dal fuoco e spolverizzateli con il trito di prezzemolo. Lasciate intiepidire e servite. Cardi in insalata Ingredienti Per 4 persone: 500 gr di cardi 1 cucchiaio di senape 1 mazzetto di prezzemolo 1 limone 2 cucchiai di aceto 4 cucchiai di olio e.v. oliva sale e pepe q.b. Preparazione Lavare e mondare i cardi; staccare le coste e tagliarle a pezzi di circa 15 cm di lunghezza. Farle lessare in una pentola con abbondante acqua salata, aggiungere 2 fette di limone per evitare che anneriscano. Non appena saranno cotte, toglierle dalla pentola e asciugarle con un canovaccio. Mettere in una terrina l'olio d'oliva, l'aceto, un pizzico di sale, un po' di pepe appena macinato e la senape, quindi, con l'aiuto di una forchetta, emulsionare bene in modo da formare una salsina

11 omogenea. Affettare le coste del cardo a striscioline e raccoglierle in un'insalatiera; irrorarle con la salsina preparata in precedenza, mescolare bene, cospargere il tutto con prezzemolo tritato e servire in tavola. Cavolfiore apriti stomaco Ingredienti Per 1 persona: 1 pugno di cavolfiore, 1 ditale di zenzero fresco, gomasio, limone, 1/2 spicchio d aglio, 1 cucchiaino di pasta di peperoncino, 1 cucchiaio di olio di lino, 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva. Preparazione Tagliare a pezzetti grossolani il cavolfiore crudo, e amalgamare con aglio e zenzero tritato finemente, la pasta di peperoncino, l olio di lino, gomasio ed extravergine a piacere e abbondante limone spremuto. Cavolfiore al vapore, con salsina Ingredienti 1 cavolfiore - sale Per la salsa: 3 cucchiai di olio extravergine d'oliva - 2 cucchiaini di succo di limone - 1 cucchiaio scarso di acidulato di umeboshi - 1 pizzico di origano Preparazione Cuocere a vapore in acqua salata, utilizzando l'apposito cestello, il cavolfiore tagliato a pezzetti per circa 8-10 minuti. E' importante non prolungare troppo la cottura delle verdure in genere per non disperderne i sali minerali e le proprietà nutrizionali. Mettere un pizzico di sale anche sui cavolfiori. Mentre cuociono, preparare la salsina di condimento, emulsionano accuratamente l'olio, il succo di limone, l'acidulato di umeboshi (reperibile nei negozi di alimentazione macrobiotica e naturale) e l'origano. Con questa salsa condire i cavolfiori cotti al dente. Naturalmente, per quanto riguarda la salsa, potete sbizzarrirvi in numerose altre varianti. Cavolo rosso e cavolo cappuccio scottati Ingredienti 1 cavolo rosso e 1 cavolo cappuccio - sale Preparazione Tagliare i cavoli in due per consentire alle foglie di restare intere. Far cuocere in acqua bollente salata, mettere il coperchio, aspettare che riprenda l'ebollizione (circa 2 minuti), togliere il coperchio e scolare. Minore è il tempo di cottura delle verdure e minore sarà la perdita di sali minerali e di vitamine. Utilizzando l'apposito cestello in metallo, l'operazione di cottura risulterà facilitata e molto più semplice. Far cuocere separatamente i due cavoli, al fine di ottenere una presentazione gradevole anche cromaticamente. Quando si saranno raffreddati, tagliarli a listerelle molto sottili, disporli affiancati - ma separati - su ciascun piatto e condirli con una salsa vinaigrette. Flan di cavolfiore Ingredienti Per ogni persona: cime di cavolfiore g champignon puliti g 30 - cipolla rossa g 10-2 cucchiaini di olio extravergine di oliva - aceto bianco - pistilli di zafferano - sale - pepe Preparazione Affettate la cipolla e mettetela a macerare per 20' in mezzo bicchiere di aceto bianco. Fate lessare le cime di cavolfiore in acqua bollente salata, scolatele e passatele al mixer. Dopo aver messo da parte g 50 di passato, che servir` per la salsa, condite il resto con l'olio, sale e pepe. Tagliate a spicchietti i funghi, fateli saltare in una padella antiaderente e, quando saranno rosolati, unite il cavolfiore tenuto da parte e lo zafferano. Disponete al centro del piatto la purea di cavolfiore, coprite con le cipolle scolate e ben asciugate, accompagnate con la salsa e servite tiepido. Fricandò Ingredienti 3 peperoni (1 giallo, 1 rosso, 1 verde) - 3 melanzane - 5 cipolle - 3 patate - 1 kg. di pomodori perini maturi - olio di oliva - sale e pepe Preparazione Ripulite le verdure: svuotate

12 i peperoni dei semi e tagliateli a listarelle. Affettate le cipolle, tagliate le melanzane e le patate a tocchetti. Rosolate i peperoni e le cipolle con olio di oliva in padelle separate. Friggete, sempre separatamente, le melanzane e le patate: quando saranno ben croccanti scolatele ed adagiatele su di una carta assorbente. Preparate i pomodori come per le ricette precedenti, lasciandoli cuocere per circa 15 minuti, salando leggermente. Aggiungete poi tutte le verdure precedentemente preparate, salate e pepate quanto basta e lasciate cuocere il tutto a fiamma moderata fino a quando il pomodoro non si sarà ristretto. Funghi al salmoriglio Ingredienti Per 4 persone: 300 g di funghi porcini o champignon, 1 limone, aglio, prezzemolo, sale, olio Preparazione Si comincia preparando il salmoriglio, ovvero mescolando il succo del limone, l'aglio schiacciato, un po di sale, l olio e il prezzemolo tritato; infine con una forchetta si amalgama bene il tutto. Nel frattempo tagliate a fette i funghi e abbrustoliteli leggermente sulla piastra o in una padella antiaderente, quindi, ancora caldi, bagnateli con la salsetta del salmoriglio lasciandole riposare un po in modo che assorbano bene il condimento. Funghi e patate Ingredienti Per 4/6 persone: 500 gr di funghi champignon gr di patate - 4 spicchi d'aglio - 4 cucchiai d'olio extravergine d'oliva - 2 rametti di rosmarino - sale - pepe - una spruzzata di succo di limone Preparazione Affettate i funghi dopo averli lavati accuratamente. Sbucciate le patate e tagliatele a fettine sottili. Fate scaldare un po' d'olio in una capiente pentola antiaderente e aggiungete l'aglio tritato, facendolo imbiondire appena. Unite le patate ed i funghi e fate cuocere per minuti circa, mescolando spesso e aggiungendo, se serve, qualche cucchiaio d'acqua. Verso metà cottura salate e pepate a piacere. Perché i funghi non anneriscano spruzzateli con un po' di limone. Sempre della serie il grano saraceno non è il massimo, ma almeno non è un cereale Insalata di grano saraceno Ingredienti Per 4-6 persone: 500 gr di grano saraceno decorticato 1 grosso porro 2 pomodori maturi erba cipollina olio extravergine di oliva sale (preferibilmente sale aromatico) aceto di mele aceto balsamico Preparazione Lasciate in ammollo il grano saraceno per alcune ore, quindi risciacquatelo più volte per togliere tutte le impurità. Fatelo tostare in una padella antiaderente, facendo attenzione a non farlo bruciare. Aggiungete circa il doppio del suo volume di acqua salata e fatelo cuocere a fiamma dolce per minuti, fino a che l'acqua è completamente assorbita. Lasciatelo raffreddare. Tagliate il porro a rondelle e fatelo saltare con un po' d'olio in una padella antiaderente piuttosto capiente. Quando è sufficientemente morbido, aggiungete il grano saraceno, aggiustate di sale e mescolate accuratamente, lasciando sul fuoco per alcuni minuti. Spegnete la fiamma, versate il tutto in una terrina, aggiungete i pomodori tagliati a dadini, un giro di olio extravergine di oliva, qualche filo di erba cipollina spezzata grossolanamente con le mani, un

13 cucchiaio di aceto di mele ed un cucchiaino di aceto balsamico. Mescolate bene il tutto e lasciate raffreddare per alcune ore. L'ideale sarebbe preparare questa insalata per il pasto successivo: è buonissima anche il giorno dopo! Intingolo di melanzane Ingredienti 2 melanzane grandi o 3 medie - 1 peperone rosso -1 cipolla piccola gialla tritata - 3 o 4 pomodori a dadolata - 1 spicchio d'aglio tritato - pepe nero da macinare fresco - sale Preparazione Disporre le melanzane su una vecchia teglia da forno per biscotti. Metterla sul fuoco basso, girando ogni tanto le melanzane e facendole arrostire per circa 30 minuti. Fate abbrustolire la pelle e fate cuocere la polpa. Togliete le verdure dalla teglia e fatele raffreddare. Pelatele. Schiacciate bene la polpa con una forchetta o fate passare delicatamente nel mixer. Mentre le melanzane sono sul fuoco, fate soffriggere in una padella antiaderente la cipolla e il peperone. Mescolate tutti gli ingredienti, anche l'aglio e il pepe, con la polpa di melanzana. Servite caldo, a temperatura ambiente o freddo sui crostini. Note La melanzana ha pochi grassi e calorie ed è una vera e propria iniezione di vitamina C. Questa ricetta la metto perché è molto originale secondo me può essere un bello spunto, anche se la mollica di pane beh è amido allo stato puro Melanzane a involtini Ingredienti Melanzane nere - salsa di pomidoro - cipolla - mollica di pane grattugiata - pomodoro pelato - foglie di basilico - foglie di alloro secco - olio extravergine d'oliva - sale e pepe Preparazione Tagliate nel senso della lunghezza le melanzane, ricavandone fette di circa 2 centimetri di spessore e mettetele per almeno mezz'ora in acqua e sale per far perdere loro l'amaro. Asciugatele e friggetele in abbondante olio. a parte preparare la salsa di pomodoro: fate soffriggere la cipolla tritata e aggiungete la salsa e il basilico, regolate di sale e pepe e fate cuocere. Preparate ora il ripieno: fate appena imbiondire la cipolla tagliata a pezzetti in abbondante olio e poi aggiungete la mollica e qualche pomodoro pelato: fate cuocere finché la mollica diventa dorata. Disponete una fetta di melanzana sul ripiano, mettete al centro un po' di ripieno e arrotolatela facendo un involtino. Continuate fino ad esaurimento degli ingredienti. Prendete una teglia e versatevi uno strato di salsa di pomodoro, quindi sistematevi gli involtini uno accanto all'altro, alternandoli ogni tanto con qualche foglia di alloro secco. Coprite il tutto con poca salsa e infornate. Melanzane agli aromi Ingredienti Per 4 persone: 2 melanzane - 2 pomodori - 2 spicchi d'aglio - 1 mazzetto di prezzemolo - 1 cucchiaio di origano - 1 cucchiaino di basilico - 5 o 6 cucchiai di olio extravergine d'oliva - sale - pepe Preparazione Lavate le melanzane e tagliatele a metà longitudinalmente. Servendovi di un coltello, fate dei profondi tagli sulla polpa, ma senza intaccare la parte esterna. Disponete le melanzane in una teglia unta d'olio e preparate un'emulsione mescolando l'olio, il sale, il pepe, il trito di prezzemolo, l'aglio, l'origano e il basilico. Cospargete questa salsina sopra le melanzane, in modo che penetri bene anche nei tagli. Tagliate i pomodori a fettine e disponetele sopra le melanzane. Salate, pepate, irrorate con un filo d'olio e fate cuocere in forno caldo a 160 C per circa un'ora. Melanzane al curry di verdure Ingredienti Per 4 persone 2 melanzane tonde

14 3 cipollotti 3 carote 100 g di fagiolini 2 cucchiai di polpa di pomodoro a cubetti 1 cucchiaio di curry 150 ml di latte di cocco 2 cm di radice di zenzero fresco 2-3 rametti di coriandolo olio extravergine di oliva sale Preparazione Lava le melanzane, tagliale a metà e, con un coltellino affilato, incidi la polpa con dei tagli a croce. Scalda tre cucchiai di olio in una padella antiaderente, unisci le melanzane con la parte tagliata rivolta verso il basso e cuocile a fiamma media per 3-4 minuti. Girale e prosegui la cottura per altri 3-4 minuti, poi mettile su un tagliere a intiepidire. Preleva la polpa con un coltellino, senza bucare la buccia e sala l'interno. Pela le carote, spunta i fagiolini e monda i cipollotti. Lava le verdure e asciugale. Taglia le carote a metà, i fagiolini a tocchetti in sbieco e i cipollotti a fettine irregolari. Sbuccia lo zenzero e grattugialo con una grattugia a fori medi. Scalda quattro cucchiai di olio in una padella, unisci lo zenzero e, quando inizia a soffriggere, il curry; tostalo per qualche secondo mescolando in continuazione, poi aggiungi le verdure preparate, la polpa di pomodori e quella di melanzane. Unisci un pizzico di sale e fai cuocere su fiamma media per 4-5 minuti mescolando spesso. Versa il latte di cocco e, dopo 2 minuti, spegni. Imbottisci i "gusci" di melanzane con le verdure, trasferiscile in una pirofila da forno e bagnale con il fondo di cottura rimasto. Prima di servire, infilale per 5 minuti in forno già caldo a 130 C. Intanto lava il coriandolo, asciugalo, spezzetta le foglie e, alla fine, distribuiscile sulle verdure. Ottima idea anche senza il pan grattato Melanzane al forno (1) Ingredienti Per 4 persone: 2 melanzane, 3 spicchi d'aglio, sale, pepe, prezzemolo, pomodorini rossi, capperi, olio, origano, curry e pangrattato Preparazione Lavare le melanzane, sbucciarle e affettarle a rondelle disponendole su un vassoio e cospargendo ogni strato con un pizzico di sale. In una teglia, aggiungere dell'olio e porvi un primo strato di melanzane, mettere i pomodorini tagliuzzati, il prezzemolo, l'aglio, tritato, se si vuole, un cucchiaino di capperi, una manciatina di sale, un pizzico di origano, una spolverata di pepe e curry. Fare un secondo strato di melanzane e ripetere l'operazione, aggiungere infine un goccio d'olio, una spolverata di pan grattato e infornare il tutto con un coperchio, a metà cottura, scoprire e far gratinare. Padellata croccante saporita Ingredienti cipolla o porro a piacere per il soffritto zucchine carote peperoncino sale olio extravergine di oliva spezie varie a piacere (ad esempio: erba cipollina, mix per verdure [possibilmente non industriali]) Preparazione Fate un soffrittino con la cipolla o il porro tritati, olio abbondante e peperoncino.

15 Aggiungere le carote tagliate a rondelle e, dopo qualche minuto aggiungere anche le zucchine, sempre tagliate a rondelle. La particolarità di questa ricetta, è che gli ingredienti non devono risultare cotti del tutto, cioè sono sì cotti, ma mordendoli la parte centrale resta al dente. Oltretutto il tempo di cottura si abbassa notevolmente per chi ha poco tempo... e la carota dà un sapore dolce buonissimo. Parmigiana di melanzane Ingredienti Melanzane nere - 1 grossa cipolla - salsa di pomodoro - foglie di basilico fresco - olio extravergine d'oliva - sale e pepe Preparazione Tagliate nel senso della lunghezza le melanzane, ricavandone fette di circa 2 centimetri di spessore e mettetele per almeno mezz'ora in acqua e sale per far perdere loro l'amaro. Asciugatele e friggetele in abbondante olio. a parte preparare la salsa di pomodoro: fate soffriggere la cipolla tritata e aggiungete la salsa e il basilico, regolate di sale e pepe e fate cuocere. Mettete in una teglia unta d'olio uno strato di salsa e uno di melanzane, alternandoli fino ad esaurimento degli ingredienti. Ultimate con la salsa e decorate con le restanti foglie di basilico e infine fate cuocere in forno. Parmigiana di peperoni Ingredienti Per 4 persone: 4 peperoni gr di pomodori maturi - olive - capperi - alcune foglioline di basilico fresco - pane grattugiato - lievito alimentare in scaglie - olio extravergine d'oliva - sale - pepe Preparazione Pulite e tagliate i peperoni a strisce nel senso della lunghezza e affettate i pomodori. Disponete in una teglia unta d'olio uno strato di pomodori ed uno di peperoni, alternandoli fino ad esaurimento degli ingredienti e terminando con uno strato di pomodori. Tritate grossolanamente le olive, i capperi ed il basilico e con questo trito cospargete la superficie della parmigiana. Salate, pepate e spolverate con pane grattugiato e lievito alimentare in scaglie, poi fate cuocere in forno già caldo per circa mezz ora a 170 C, facendo attenzione a non far bruciare la superficie. A mio parere è ottima anche senza pane gratt. e lievito) Patate a spezzatino Ingredienti Patate - olio extravergine d'oliva - cipolla - eventualmente prezzemolo - sale e pepe Preparazione Sbucciate le patate, lavatele e tagliatele a piccoli pezzetti. In un tegame fate appassire la cipolla tritata con l'olio, poi aggiungete le patate, sale, pepe e acqua (quanto basta per coprirle). Quando sono quasi cotte incorporate, se lo gradite, un po' di prezzemolo tritato. Patate al forno Ingredienti Per 4/6 persone: 1 kg di patate - olio extravergine d'oliva - rosmarino - salvia - sale - pepe Preparazione Tagliate le patate a spicchi e disponetele in una teglia da forno precedentemente unta con un po' d'olio. Cospargetele con un filo d'olio, salatele e unite un paio di rametti di rosmarino, alcune foglie di salvia e una spolverata di pepe. Infornatele in forno già caldo e fatele cuocere per circa un'ora a 180 C, mescolandole di tanto in tanto. Patate al rosmarino Ingredienti Per 4 persone: 800 gr di patate - 3 o 4 rametti di rosmarino - 4 spicchi d'aglio - 4 cucchiai di olio extravergine d'oliva - sale - acqua Preparazione Sbucciate le patate e tagliatele a pezzetti. Pulite e tritare l'aglio. In una capiente padella dal fondo spesso fate imbiondire nell'olio l'aglio tritato e aggiungete le

16 patate, il rosmarino ed il sale. Mescolate per farle ungere bene poi unite alcuni cucchiai di acqua e fatele cuocere a pentola coperta, mescolando di tanto in tanto e aggiungendo un po' d'acqua mano a mano che si asciuga. Patate alla Zeus Ingredienti Per 4 persone 1 kg di patate sale salvia aglio peperoncino olio extravergine di oliva Preparazione Lavate, pelate e tagliate a tocchetti le patate. Immergetele in acqua salata al bollore per 3 minuti. Scolatele delicatamente e non superare il tempo di precottura! Nel frattempo, in una capace padella, versate 5 cucchiai di olio e fate imbiondire 2 spicchi d'aglio, togliendoli e gettandoli non appena sono dorati e prima che comincino a bruciacchiarsi. Unite 2 o 3 foglie di salvia e del peperoncino a pezzetti o in polvere. Appena la salvia accenna a soffriggere, versate prontamente le patate scolate e fatele insaporire nel condimento SENZA USARE ARNESI, MA SCUOTENDO LA PADELLA! (Divertimento assicurato!!) Tenete sempre sotto controllo la rosolatura delle patate, scuotendo la padella in senso circolatorio e sussultorio...(hahahahah..un vero terremoto in cucina!) Quando tutte le patate saranno rosolate su tutti i lati e belle croccanti... Patate arrosto Ingredienti Per 4/6 persone: 1 Kg di patate piccole - olio d'oliva - sale (preferibilmente aromatico ) Preparazione Sbucciate le patate, tagliatele a metà e fatele cuocere in acqua bollente salata per pochi minuti. Nel frattempo fate scaldare un po' di olio di oliva in quantità sufficiente a ricoprire il fondo di una teglia. Scolate le patate e sistematele una accanto all altra nella teglia con l olio bollente. Infornate in forno caldo a 190 C per un'ora e a metà cottura rivoltate le patate. Aggiustate di sale al momento di consumarle. Peperonata Ingredienti Per 4 persone: 2 peperoni gialli - 2 peperoni rossi - 2 peperoni verdi - 1 Kg di pomodori maturi - 2 cipolle medie - 2 spicchi d'aglio - 4 cucchiai di olio extravergine d'oliva - sale - pepe - erbe aromatiche (es. timo o basilico) Preparazione Lavate, pulite e tagliate a listarelle i peperoni ed a spicchi i pomodori. Sbucciate e tagliate a fettine le cipolle. Sbucciate e affettate sottilmente l'aglio. Mettete un po' d'olio in una padella capiente, lasciatelo scaldare, fate dorare appena l'aglio, aggiungete la cipolla, fatela appassire un pochino, unite i peperoni e fate cuocere per circa 10 minuti. Aggiungete i pomodori, condite con sale e pepe e lasciate cuocere a fuoco basso e pentola coperta per altri 15/20 minuti circa. Se le verdure tendono ad asciugare troppo, abbassate la fiamma oppure aggiungete qualche cucchiaio di acqua o di salsa di pomodoro. Fate cuocere fino a quando i peperoni saranno diventati teneri. A cottura ultimata e prima di servire, cospargete la peperonata con un trito di basilico o di timo.

17 Peperonata napoletana Ingredienti Per 4-6 persone 1 kg di peperoni 400 g di pomodori 2 cipolle 80 g di olive nere snocciolate 30 g di capperi prezzemolo tritato origano olio extravergine di oliva sale Preparazione Bruciacchiate i peperoni alla fiamma, spellateli e tagliateli a striscioline. Metteteli in una padella con l olio e le cipolle tritate finemente, le olive snocciolate, i capperi e il sale. Dopo qualche minuto unite i pomodori spezzettati e continuate la cottura. Poco prima di spegnere spolverizzate con il prezzemolo e l origano. Servite la peperonata fredda. Peperoni ripieni al forno Ingredienti Per 4 persone: 4 grossi peperoni - 1 melanzana - 2 carote gr di tofu gr di pangrattato - 1 spicchio d'aglio - 1 manciata di prezzemolo - olio extra vergine d'oliva - sale e pepe q.b. - peperoncino piccante (facoltativo) Preparazione Tritate grossolanamente la melanzana e le carote precedentemente mondate. Mettetele in un tegame e fatele stufare per 20 minuti con un po' d'olio. Mondate i peperoni, divideteli in due nel senso della lunghezza ed eliminate il torsolo ed i semi. Dopodiché frullate insieme l'aglio, il prezzemolo ed il tofu. Unite il pangrattato, le verdure stufate e l'eventuale peperoncino. Salate e pepate a piacere l'interno dei peperoni, allineateli in una pirofila precedentemente unta e riempiteli con il composto ottenuto. Irrorate tutti i peperoni con un filo d'olio e cuocete in forno per 50 minuti a 180 C. (se si usa la fantasia sono sicuro che si riesce a non usare il tofu) Anche qui il pangrattato non è d obbligo. Peperoni ripieni di pomodori Ingredienti Per 4 persone: 4 peperoni gialli, piccoli, 1 peperone rosso, 6 pomodori perini maturi, 4 cucchiai di pan grattato, 1 manciata di basilico, 3 cucchiai di olio extravergine di oliva, 1 cucchiaio di capperi, 10 olive nere snocciolate e tagliate a pezzettini, 1 spicchio d'aglio, sale Preparazione Lavate i peperoni. Riducete a striscioline il peperone rosso. Spelate i pomodori dopo averli immersi in acqua bollente, tagliateli a dadini e fateli insaporire in un cucchiaio d'olio con lo spicchio d'aglio e un pò di sale. Unite il peperone rosso a striscioline e fate cuocere per 15 minuti a fiamma bassa. Aggiungete le olive, il basilico spezzettato, i capperi e il pangrattato. Mescolate con cura e spegnete. Il composto non deve restare troppo asciutto. Tagliate a metà i peperoni gialli, eliminate i semi e riempiteli con il composto precedentemente preparato. Irrorateli con un filo d'olio e infornate, a 180 gradi, per 40 minuti. Serviteli tiepidi o freddi. Pomodori farciti di verdure Ingredienti 4 pomodori tondi, grossi, maturi e sodi - 4 pomodori san marzano (perini) - 1 peperone rosso o giallo (meglio giallo x l'estetica) - 1 melanzana media - 1 zucchina - 1 cipolla - 2 spicchi d'aglio - basilico - 3 cucchiai d'olio d'oliva extravergine - prezzemolo Preparazione Lavare tutti i pomodori. Tagliare quelli tondi a mo' di cestino, salarli e capovolgerli: dovranno rimanere capovolti 20-30' per fare perdere loro l'acqua. In questo lasso di tempo, scottare i san marzano in acqua bollente: scolarli, privarli dei semi, della pelle e tagliarli a pezzetti.

18 Mondare il peperone, sbucciare la cipolla, spuntare zucchina e melanzana. Lavare le verdure e tagliarle a pezzetti. Schiacciare l'aglio privato della pellicina. Lavare le foglie di basilico e spezzettarle grossolanamente. Lavare il prezzemolo, tritarlo e tenerlo da parte. In un tegame mettere le verdure a pezzetti, aglio, basilico e olio. Cuocere a fuoco moderato, salarle, togliere dal fuoco quando il liquidi formato sarà evaporato. Togliere l'aglio e fare raffreddare. Asciugare i pomodori tondi, riempirli con le verdure cotte e cospargere di prezzemolo tritato. Servire freddo. Teglia di porcini e patate alla lunigianese Ingredienti Per 6 persone: 500 grammi di funghi porcini grammi di patate - un bicchiere d'olio - mezzo bicchiere di vino bianco secco - aglio, sale, pepe, prezzemolo, nepitella (secondo gusto) Preparazione In una padella far rosolare, in un cucchiaio d'olio, un trito fine di aglio e prezzemolo; prima che l'aglio colori unire i gambi dei funghi, ben puliti e fatti a pezzetti. Far cuocere per dieci minuti a fiamma bassa; pulire e tagliare a fette le cappelle dei funghi; sbucciare le patate e tagliarle a fette non troppo sottili; ungere una teglia con olio d'oliva e stendere le patate come primo strato; fare un secondo strato con i gambi di funghi rosolati ed un terzo strato ancora con patate. Ricoprire il tutto con un 4 strato di funghi a fettine; salare, pepare e ricoprire con prezzemolo (o nepitella); bagnare con 1/2 bicchiere di vino bianco secco, irrorare con olio d'oliva e cuocere per 40' in forno a 130 C. Terrina di cavolfiore Ingredienti Per 4 persone: 1 cavolfiore grosso, 2 foglie di alloro, 3 spicchi d'aglio, 3-4 pomodorini, un po' di prezzemolo, peperoncino piccante, sale, olio d'oliva Preparazione Mondare e lavare il cavolo, farlo asciugare e sgocciolare. Intanto, in una casseruola mettere l'olio, l'aglio tagliato a pezzi, l'alloro, i pomodorini e il peperoncino, e infine il cavolfiore diviso in cimette; terminare con le foglioline di prezzemolo e il sale. Coprire con acqua e lasciar cuocere a fuoco vivace e a pentola scoperta per 15 minuti (calcolando dal bollore). Servire ben caldo. Niente pangrattato, mi raccomando Timballini di verza Ingredienti Per 4 persone: foglie di verza g panna di soia g cipolle - olio - pistilli di zafferano - pangrattato - vino bianco secco - sale - pepe Preparazione Scottate per 5', in acqua bollente salata, le foglie di verza, poi scolatele con il mestolo forato e stendetele ad asciugare su un canovaccio. Scegliete 4 foglie, le più larghe e intere con le quali rivestirete 4 ramequin imburrati, lasciandole debordare. Riducete a listerelle sottili le restanti foglie di verza e fatele stufare in un soffritto di olio e cipolla tritata; salatele, pepatele e, dopo 15' circa, unite g 100 di panna e un cucchiaio di pangrattato per ottenere un composto legato che distribuirete nei ramequin. Copriteli piegando all'interno la parte debordante delle foglie di verza, quindi immergete gli stampini in un bagnomaria caldo e teneteli in forno per 10' circa; intanto tritate la seconda cipolla, fatela stufare in un pò di acqua ed olio, bagnate il soffritto con un dito di vino bianco e, quando quest'ultimo sarà evaporato, aggiungete g 200 di panna di soia, sale e una presina di pistilli di zafferano per dare colore alla salsina. Sfornate gli stampini e sformateli nei piatti da porzione; irrorate i timballini con la salsina allo zafferano e serviteli subito, ben caldi.

19 Verdure ai ferri Ingredienti Melanzane - peperoni - zucchine - cipolle di Tropea (le verdure vanno tagliate a fette di circa mezzo centimetro, la quantità varia in base alle persone) Occorrente: una bistecchiera in ghisa Salsina per il condimento: su tutte le verdure è ottima una salsina preparata con olio EV e un trito di prezzemolo e aglio freschi, con l'aggiunta di peperoncino. Altrimenti molto più semplicemente si può aggiungere olio, sale e pepe. Alle melanzane aggiungere eventualmente anche pomodori freschi fatti a dadini (togliendo l'acqua). Preparazione Prima di tutto è necessario avere una bistecchiera in ghisa, e farla diventare assolutamente rovente prima di cuocere le verdure. Aspettando che ciò avvenga si possono tagliare le verdure. Queste verdure, fatta eccezione per i peperoni, non hanno bisogno di tempi di cottura elevati, basta aspettare che la fettina di verdura si stacchi naturalmente dalla piastra e siano visibili le linee bruciacchiate derivanti dalla conformazione della piastra. Per quel che riguarda i peperoni bisogna aspettare che la pelle sia quasi completamente bruciata e che siano diventati "molli". Su tutte le verdure versare la salsina riportata sopra oppure semplicemente olio, sale e pepe. Alle melanzane aggiungere eventualmente anche pomodori freschi fatti a dadini (togliendo l'acqua). Un trucco, se le mangiate a pranzo fatele la sera prima già condite con tutti gli ingredienti, il giorno dopo sono ancora più buone. Verdure alla griglia Ingredienti Per 4 persone: 4 zucchine piccole (oppure 2 grandi) - 1 melanzana - 4 pomodori non troppo maturi - 2 cipolle - 1 peperone rosso ed 1 giallo - 1 testa di radicchio - 1 cipolla - sale aromatico - olio aromatico Occorrente: una bistecchiera, una piastra o una griglia Preparazione Tagliate tutte le verdure a fettine sottili, fatele cuocere alcuni minuti sulla bistecchiera o sulla piastra (preventivamente unte di olio) oppure sulla griglia. Conditele con sale e olio aromatici e... buon appetito! Verdure esotiche Ingredienti Per 4 persone: 2 patate - 2 carote - 1 rapa - 1 grossa cipolla affettata g di piselli - 1 spicchio d'aglio - 1 cucchiaio di coriandolo in polvere - 1 cucchiaino di peperoncino in polvere - 1 cucchiaio di haldi - 1 cucchiaino di zenzero in polvere - 1/2 cucchiaino di cumino in polvere - 50 g di concentrato di pomodoro - 15 g di cocco in polvere - succo di limone - olio Preparazione Tagliate a pezzi le patate, le carote, la rapa e lessate parzialmente con i piselli. Soffriggete la cipolla finché diventa dorata e poi aggiungete l'aglio. Dopo un minuto aggiungete le spezie e friggete a fuoco forte. Aggiungete il pomodoro con un po' d'acqua per ottenere un sugo denso. Cuocete a fuoco lento per 20 minuti, poi aggiungete il cocco e le verdure, ultimando la cottura. Aggiungete alla fine il succo di limone. Tutto ok, ma, ovviamente io non userei il lievito alimentare Verdure miste al forno Ingredienti Per 4 persone: 1 kg di verdure di stagione miste crude, 4 cucchiai di olio extravergine d'oliva, sale q.b., lievito alimentare Preparazione Pulite e fate cuocere le verdure al vapore (se necessario anche separatamente, a seconda del tempo di cottura richiesto da ciascuna). Dopodiché sistematele in una pirofila, condendole con olio e sale e cospargendole in superficie di lievito alimentare. Infornate per minuti fino alla doratura.

20 So che potreste linciarmi, ma le castagne non andrebbero mangiate, sono troppo per il nostro organismo, ma eccovi qui un ottima ricetta, se proprio si deve Verze ripiene e castagne Ingredienti Verze (500 grammi) - funghi (100 grammi) - 3 cipolle - 1 spicchio d'aglio gr. castagne - acqua - olio - prezzemolo - sale Preparazione Arrostite le castagne in forno e quindi sbucciatele. Nel frattempo pulite la verza e bollitela per qualche minuto in poca acqua leggermente salata. Tritate le cipolle e rosolatele in una pentola con poco olio, sino a quando diventino morbide e trasparenti; aggiungete l'aglio affettato finemente. Dopo qualche minuto unite anche i funghi precedentemente lavati, asciugati e affettati sottilmente; lasciate rosolare, abbassate quindi la fiamma e continuate la cottura a fuoco lento per una ventina di minuti, aggiustando di sale prima di togliere dal fuoco. Riempite quindi le foglie di verza con la salsa di funghi e arrotolatele, legandole poi con un filo. Disponetele in una pentola unta d'olio, versateci le castagne tutt'intorno, coprite e lasciate cuocere a fuoco molto moderato, con una retina frangifiamma, per un'ora circa. Zaaluk (pasticcio di melanzane e pomodori) Ingredienti Per 4 persone: 1 kg di melanzane 500 g di pomodori 1 limone 4 spicchi di aglio schiacciato 1 cucchiaio di paprika dolce 1 cucchiaio di cumino pepe a piacere sale 5 cucchiai di olio di oliva olive nere (per servire) Preparazione In una pentola capace fate bollire le melanzane che avrete tagliato in grossi dadi, e ai quali avrete lasciato la buccia. Lasciate cuocere per 30 minuti. Pelate i pomodori e tagliateli grossolanamente. Metteteli a cuocere per 5 minuti in una padella con olio, paprika dolce, cumino, aglio, succo di limone e sale. Quando le melanzane sono quasi cotte, lasciatele sgocciolare, passatele per togliere l'acqua in eccesso e aggiungetele ai pomodori. Schiacciate bene il tutto e mettete sul fuoco basso per minuti sempre mescolando, finché tutta l'acqua non sarà evaporata. Aggiungete il succo di limone. Lasciate raffreddare e servite con olive nere. Zucca alla pizzaiola Ingredienti 1 zucca media - 50 g di olive verdi snocciolate - 25 g di capperi - 1 cuore di sedano g di pomodoro (meglio ancora 125 grammi di concentrato diluito con altrettanta acqua) - 1 cipolla - 1 pugno di basilico - 2 cucchiai di aceto - 1 cucchiaio di zucchero - olio d'oliva - sale Preparazione Tagliare la zucca a pezzi grandi e friggerla in abbondante olio d'oliva fino a farla dorare intensamente. A parte soffriggere la cipolla e quindi aggiungerci il pomodoro, il basilico, le olive snocciolate, i capperi e il sedano tagliato a pezzi. Unire alla salsa la zucca a pezzi, unire infine l'aceto e lo zucchero, aggiustare di sale e fare cuocere il tutto ancora 10 minuti scarsi fino all'evaporazione dell'aceto.

VERDURE SOTT'OLIO e SOTT'ACETO

VERDURE SOTT'OLIO e SOTT'ACETO Conserve: verdure sott'olio e sott'aceto VERDURE SOTT'OLIO e SOTT'ACETO Le verdure non possono essere conservate semplicemente sott'olio: infatti, non hanno sufficiente acidità per scongiurare il pericolo

Dettagli

Esercitazione pratica di cucina N 11

Esercitazione pratica di cucina N 11 Esercitazione pratica di cucina N 11 Millefoglie di grana Con funghi porcini trifolati alla nepitella --------------------------------- Timballo di anelletti Siciliani al Ragù ---------------------------------

Dettagli

EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER

EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER Da oggi Michelle Hunziker è la nuova testimonial di quello che è considerato il Re dei formaggi svizzeri, l Emmentaler

Dettagli

UN ALT RA IDEA DI PAS TA ricettario

UN ALT RA IDEA DI PAS TA ricettario UN ALT RA IDEA DI PAS TA ricettario CUCINARE SUPERFACILE cucinaresuperfacile.com BioStory: Il mio nome è Antonella. Sono fatta di esperienza e buonsenso, voglia di vivere e tenacia, il buon cibo è la mia

Dettagli

Tabella invernale asilo nido SEMIDIVEZZI (12-18 mesi)

Tabella invernale asilo nido SEMIDIVEZZI (12-18 mesi) 1 settimana MENU D Tabella asilo nido SEMIDIVEZZI (12-18 mesi) petti di pollo al latte piselli e macedonia di al limone e biscotti risotto giallo involtini di tacchino cavolfiore fresca minestrina di piselli

Dettagli

Appunti della panificazione rurale

Appunti della panificazione rurale Appunti della panificazione rurale MATERIE PRIME Dal grano duro coltivato nell area del Sarcidano con il metodo di produzione Biologica, alla produzione di farine e semole macinate nel mulino di Nurri,

Dettagli

90 Ricette con Chef Menu di JET CHEF Premium. Essere uno chef non è mai stato così facile

90 Ricette con Chef Menu di JET CHEF Premium. Essere uno chef non è mai stato così facile 90 Ricette con Chef Menu di JET CHEF Premium Essere uno chef non è mai stato così facile Congratulazioni per aver acquistato il forno a microonde con tecnologia 6 SENSO Whirlpool Jet Chef Premium! Da oggi

Dettagli

TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI

TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI PRANZO PRIMA SETTIMANA LUNEDI': MARTEDI': MERCOLEDI': GIOVEDI': VENERDI': PASTA AL

Dettagli

OH CIELO...SIAMO FRITTI!!!

OH CIELO...SIAMO FRITTI!!! Kitchen Cri OH CIELO...SIAMO FRITTI!!! 10 Ricette per aumentare Grassi e Colesterolo Ecco l'indice delle ricette: 1. Cordonbleu di pollo e prosciutto 2. Gamberi in panatura di patate 3. Mozzarella in carrozza

Dettagli

Freschezza in Svizzera

Freschezza in Svizzera Freschezza in Svizzera Tutte le sedi nel mondo sono disponibili all indirizzo: marche-restaurants.com AIRPORT ZÜRICH Diventate fan di Marché! facebook.com/marcherestaurantsschweiz BELLINZONA Tempo di spezie

Dettagli

A cura di Franca Pasticci Dottore in Dietistica. Unità complessa di Nefrologia e Dialisi Azienda USL 2 dell Umbria

A cura di Franca Pasticci Dottore in Dietistica. Unità complessa di Nefrologia e Dialisi Azienda USL 2 dell Umbria Mangia con gusto A cura di Franca Pasticci Dottore in Dietistica Unità complessa di Nefrologia e Dialisi Azienda USL 2 dell Umbria Socio fondatore; Comitato Direttivo FIR (Fondazione Italiana del Rene)

Dettagli

MENÙ SCUOLE DELL INFANZIA, PRIMARIA, CDD, CENTRO ERGOTERAPICO DIETA RELIGIOSA PRIVA DI CARNE SUINA A.S. 2014/2015 (CUCINA IN LOCO)

MENÙ SCUOLE DELL INFANZIA, PRIMARIA, CDD, CENTRO ERGOTERAPICO DIETA RELIGIOSA PRIVA DI CARNE SUINA A.S. 2014/2015 (CUCINA IN LOCO) PRIVA DI CARNE SUINA A.S. 2014/2015 Giorno Prima settimana Seconda settimana Terza settimana Quarta Pasta all olio e Uova strapazzate Riso alla zucca Bresaola* / formaggio fresco Pasta olio e Bocconcini

Dettagli

CI TENIAMO A FARVI SAPERE CHE

CI TENIAMO A FARVI SAPERE CHE Menu MILANO CI TENIAMO A FARVI SAPERE CHE L eventuale attesa è sinonimo di preparazioni espresse e artigianali. Perdonateci! e se avete fretta, ditelo all Oste. L acqua pura microfiltrata è offerta dall

Dettagli

CATALOGO DEI PRODOTTI. Dall orto alla tavola

CATALOGO DEI PRODOTTI. Dall orto alla tavola CATALOGO DEI PRODOTTI Dall orto alla tavola Tutti i prodotti della nostra gamma sono senza coloranti nè conservanti, per preservare la vera natura delle pregiate materie prime utilizzate nella lavorazione

Dettagli

LA SALUTE VIEN MANGIANDO. La qualità dei cibi per la qualità della vita. Prefazione di Francesco Schittulli

LA SALUTE VIEN MANGIANDO. La qualità dei cibi per la qualità della vita. Prefazione di Francesco Schittulli FRANCO NOBILE GIORGIA ROMEO LA SALUTE VIEN MANGIANDO La qualità dei cibi per la qualità della vita Prefazione di Francesco Schittulli Agli amici paracadutisti della Brigata Folgore Layout e impaginazione

Dettagli

Pane 100% farina di grano saraceno

Pane 100% farina di grano saraceno Questa ricetta l'ho elaborata grazie ai preziosi consigli di un grande chef e amico, ovvero il titolare del Ristorante dal Sem ad Albissola Superiore Sv (http://www.ristorantedasem.it/). Uno sguardo al

Dettagli

PROTEINE VERDURE GRASSI ERBE E SPEZIE

PROTEINE VERDURE GRASSI ERBE E SPEZIE Senza le migliaia di persone che hanno contribuito al blog, ai podcast e infine al libro di Robb Wolf, la Paleo Dieta non avrebbe potuto essere d aiuto a così tanta gente. È stato solo interagendo con

Dettagli

TRECCIA AL BURRO RICETTE

TRECCIA AL BURRO RICETTE TRECCIA AL BURRO RICETTE TRECCIA AL BURRO 1 kg di farina bianca 1 cucchiaio di sale (20 g ca.) 1 cubetto di lievito fresco (42 g) 1 cucchiaio di zucchero 120 g di burro 6 dl di latte 1 uovo sbattuto per

Dettagli

Indice. Ecco alcune idee per gustare i nostri prodotti non solo come antipasto o contorno ma anche come gustosissimi primi piatti!

Indice. Ecco alcune idee per gustare i nostri prodotti non solo come antipasto o contorno ma anche come gustosissimi primi piatti! Ricette ci trovi anche su www.tuttocalabria.com Ecco alcune idee per gustare i nostri prodotti non solo come antipasto o contorno ma anche come gustosissimi primi piatti! Indice Promi Piatti Penne Stuzzicanti....

Dettagli

Raccolta ricette salate e dolci con la pasta fillo

Raccolta ricette salate e dolci con la pasta fillo Raccolta ricette salate e dolci con la pasta fillo -ricette del contest Raccolta ricette con la pasta fillo del blog Matrioska s Adventures(http://matrioskadventures.com)- Ancutza - http://matrioskadventures.com

Dettagli

Introduzione alla cucina vegan Ingredienti, consigli e 60 ricette complete

Introduzione alla cucina vegan Ingredienti, consigli e 60 ricette complete Introduzione alla cucina vegan Ingredienti, consigli e 60 ricette complete Questo opuscolo è per chi vuole imparare a cucinare piatti vegan, vale a dire 100% vegetali: spiega in dettaglio quali sono gli

Dettagli

Manuale per la preparazione dei dolci in casa Nuova edizione

Manuale per la preparazione dei dolci in casa Nuova edizione Gentile Signora, con questo libro Le proponiamo, insieme alle più note ed apprezzate ricette delle precedenti edizioni, molte nuove idee di dolci da preparare in casa. L ampio ricettario è allo stesso

Dettagli

Auguri e vedi di fare il tuo esame, cuoco dilettante che non sei altro!

Auguri e vedi di fare il tuo esame, cuoco dilettante che non sei altro! 1. A parte questo, possedevo un paio di altre caratteristiche che non facevano propriamente pensare a un cuoco in carriera. Ero soprattutto lento. Ero lento a muovermi, lento a pensare, lento di comprendonio,

Dettagli

Emilia Romagna I Terra da gustare

Emilia Romagna I Terra da gustare Emilia Romagna I Terra da gustare Emilia Romagna I Terra da gustare 2 Dopo l interesse suscitato dal percorso enogastronomico sul filo della memoria, alla ricerca dei sapori perduti dell Emilia Romagna,

Dettagli

A COSA SERVONO SEMI E FRUTTI?

A COSA SERVONO SEMI E FRUTTI? A COSA SERVONO SEMI E FRUTTI? Dopo la fecondazione il fiore appassisce e i petali cadono. L ovulo fecondato si trasforma in SEME, mentre l ovario si ingrossa e si trasforma in FRUTTO. Il SEME ha il compito

Dettagli

D.O.P. Nutrirsi tra Piacere e Benessere

D.O.P. Nutrirsi tra Piacere e Benessere aleggio D.O.P. Nutrirsi tra Piacere e Benessere Trenta ricette con il Taleggio D.O.P. con notizie sulle proprietà funzionali di alcuni ingredienti (pillole di salute) Gallette di riso con crema di Taleggio

Dettagli

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele ERVIZIO ANITARIO REGIONALE A Azienda ervizi anitari N 1 triestina la vien... alute angiando M Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele Dipartimento

Dettagli

PER UNA MIGLIORE RIUSCITA DEI DOLCI

PER UNA MIGLIORE RIUSCITA DEI DOLCI Dolci PER UNA MIGLIORE RIUSCITA DEI DOLCI Il burro deve esser lasciato ammorbidire a temperatura ambiente prima di essere mescolato all'impasto o alla farina. Se dovete aggiungere delle uvette, o dei canditi,

Dettagli

Tu ci metti i rifiuti La natura farà il resto CAMPAGNA DI PROMOZIONE DEL COMPOSTAGGIO DOMESTICO

Tu ci metti i rifiuti La natura farà il resto CAMPAGNA DI PROMOZIONE DEL COMPOSTAGGIO DOMESTICO Tu ci metti i rifiuti La natura farà il resto CAMPAGNA DI PROMOZIONE DEL COMPOSTAGGIO DOMESTICO ndice 1 Fai come fa la Natura 2 Cosa ci metti per fare la terra? 3 Come funziona il Compostaggio 4 Le cose

Dettagli

Dal Forum una raccolta di dolci estivi senza l ausilio del forno

Dal Forum una raccolta di dolci estivi senza l ausilio del forno Dal Forum una raccolta di dolci estivi senza l ausilio del forno www.giallozafferano.it Plumciok by marilena1 250 gr mascarpone 250 ml panna fresca montata 1 tubetto latte condensato (quasi tutto) meringhe

Dettagli

guida ai metodi per la cottura degli alimenti

guida ai metodi per la cottura degli alimenti guida ai metodi per la cottura degli alimenti Progetto a cura di ANDID - Associazione Nazionale Dietisti Member of andid in breve Il dietista é un professionista sanitario competente per tutte le attivitá

Dettagli

Gioco sensoriale stagionale

Gioco sensoriale stagionale Obiettivi Conoscere la frutta e la verdura di stagione grazie all aiuto dei cinque sensi. Allenare l utilizzo isolato dei sensi Età Da 7 anni Luogo In classe Timo Ullmann/WWF Svizzera Il gioco sensoriale

Dettagli

PER DIMAGRIRE, OGNI ORA HA IL SUO CIBO? Giorgio Pitzalis - Specialista in Pediatria e Scienza dell'alimentazione

PER DIMAGRIRE, OGNI ORA HA IL SUO CIBO? Giorgio Pitzalis - Specialista in Pediatria e Scienza dell'alimentazione PER DIMAGRIRE, OGNI ORA HA IL SUO CIBO? Giorgio Pitzalis - Specialista in Pediatria e Scienza dell'alimentazione Arriva l'estate ed ecco, regolarmente, "spuntare" le solite diete dimagranti. Ne esistono

Dettagli

Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute)

Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute) Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute) La ristorazione collettiva ed in particolare quella scolastica è stata individuata come un ambito prioritario di intervento relativamente al Progetto MA.RI.SA.

Dettagli

Unità VI Gli alimenti

Unità VI Gli alimenti Unità VI Gli alimenti Contenuti - Gusti - Preferenze - Provenienza Attività AREA ANTROPOLOGICA 1. Cosa piace all Orsoroberto L Orsoroberto racconta ai bambini quali sono i cibi che lui ama e che mangia

Dettagli

PENTOLE A PRESSIONE ISTRUZIONI D USO E GARANZIA

PENTOLE A PRESSIONE ISTRUZIONI D USO E GARANZIA PENTOLE A PRESSIONE ISTRUZIONI D USO E GARANZIA LA COTTURA IN PENTOLA A PRESSIONE La pentola a pressione è uno strumento ancora tutto da scoprire, da conoscere e da valorizzare, sia dal punto di vista

Dettagli

L'appetito vien...assaggiando!

L'appetito vien...assaggiando! SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA MAGIC SCHOOL 2 coop. soc. VIA G. MELI, N. 8 90010 FICARAZZI PROGETTO EDUCATIVO A.S. 2014 / 2015 L'appetito vien...assaggiando! INSEGNANTI : Benfante Rosa, Bentivegna Simona,

Dettagli

DECORAZIONE 03. Posare la carta da parati

DECORAZIONE 03. Posare la carta da parati DECORAZIONE 03 Posare la carta da parati 1 Scegliere la carta da parati Oltre ai criteri estetici, una carta da parati può essere scelta in funzione del luogo e dello stato dei muri. TIPO DI VANO CARTA

Dettagli

1.Il Ristorante/La Trattoria

1.Il Ristorante/La Trattoria Agli italiani piace andare a mangiare in trattoria. Ma che cos è la trattoria? È un locale tipicamente italiano, che rispecchia il gusto e la mentalità degli italiani. Agli italiani piace mangiare bene,

Dettagli

Il vapor saturo e la sua pressione

Il vapor saturo e la sua pressione Il vapor saturo e la sua pressione Evaporazione = fuga di molecole veloci dalla superficie di un liquido Alla temperatura T, energia cinetica di traslazione media 3/2 K B T Le molecole più veloci sfuggono

Dettagli

IL DISCIPLINARE. Art. 1 Descrizione del prodotto.

IL DISCIPLINARE. Art. 1 Descrizione del prodotto. DISCIPLINARE INTERNAZIONALE PER L OTTENIMENTO DEL MARCHIO COLLETTIVO VERACE PIZZA NAPOLETANA (VERA PIZZA NAPOLETANA) IL DISCIPLINARE Aspetti merceologici e legislativi del prodotto Scopo del presente disciplinare

Dettagli

Parts of my Pop-in... 7 8a

Parts of my Pop-in... 7 8a A C 5 B Parts of my Pop-in... 5 6 0 D 9 7 8a 8b IT IMPORTANTE! CONSERVARE LE ISTRUZIONI PER CONSULTAZIONI FUTURE Come usare i Pop-in Precauzioni d uso Non usare ammorbidenti con i vostri Pop-in. Non usare

Dettagli

Quelli che non abboccano

Quelli che non abboccano Quelli che non abboccano Cose da sapere prima di acquistare pesci, molluschi e crostacei d allevamento Indice Perché una guida? 1 Che cos è l acquacoltura? 2 Quanto pesa l acquacoltura sull ambiente? 4

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Gruppo Mangiarsano Germinal. Book prodotti

Gruppo Mangiarsano Germinal. Book prodotti Gruppo Mangiarsano Germinal Book prodotti Il Gruppo MangiarsanoGerminal opera nel mercato dei prodotti biologici e salutistici con un unica missione: prendersi cura della salute dell uomo e dell ambiente.

Dettagli

Hawos Pegasus 230 Volt

Hawos Pegasus 230 Volt olt Pagina 2 Pagina 3 Pagina 3 Pagina 4 Pagina 5 Pagina 5 Pagina 6 Pagina 6/7 Pagina 7 Pagina 7 Pagina 8 Introduzione a Pegasus Scegliere le dimensioni della macinatura Iniziare e terminare il processo

Dettagli

TOASTER. Istruzioni per l uso

TOASTER. Istruzioni per l uso TOASTER Istruzioni per l uso 5 4 3 1 6 DESCRIZIONE DELL APPARECCHIO 1) Manopola temporizzatore 2) Tasto Stop 3) Leva di accensione 4) Bocche di caricamento 5) Pinze per toast 6) Raccoglibriciole estraibile

Dettagli

Ogni giorno gettiamo il seme della qualità

Ogni giorno gettiamo il seme della qualità Ogni giorno gettiamo il seme della qualità La qualità scivola tra gesti semplici Una vocazione dalle radici profonde Ieri è già domani La molitura del grano è una preziosa tradizione che si tramanda di

Dettagli

La Leggenda degli Spaghetti alla Carbonara

La Leggenda degli Spaghetti alla Carbonara La Leggenda degli Spaghetti alla Carbonara Prologo Se vi domandate il perchè di questo mio curioso documento è presto detto: il 17 Gennaio è stato festeggiato il Carbonara Day. Quel giorno tutti i ristoranti

Dettagli

PROVINCIA DI AGRIGENTO

PROVINCIA DI AGRIGENTO PROVINCIA DI AGRIGENTO CEREALI LEGUMINOSE DA GRANELLA OLEAGINOSE FORAGGERE ELENCO COLTURE Rese e prezzi medi (triennio 2009/2011) Prezzo medio /q. Resa media q./ha Prezzo medio ottenuto nell'anno 2012

Dettagli

Reenactment Society www.reenactmentsociety.org COME FARE UNA BORRACCIA DI ZUCCA

Reenactment Society www.reenactmentsociety.org COME FARE UNA BORRACCIA DI ZUCCA Reenactment Society www.reenactmentsociety.org COME FARE UNA BORRACCIA DI ZUCCA Acquistare una zucca fresca o già secca. Nel primo caso sarà opportuno comprarla in un periodo caldo per godere delle giornate

Dettagli

Verifica - Conoscere le piante

Verifica - Conoscere le piante Collega con una linea nome, descrizione e disegno Verifica - Conoscere le piante Erbe Hanno il fusto legnoso che si ramifica vicino al terreno. Alberi Hanno il fusto legnoso e resistente che può raggiungere

Dettagli

Piramide alimentare svizzera Raccomandazioni alimentari per adulti che conciliano piacere ed equilibrio nell alimentazione. Indice

Piramide alimentare svizzera Raccomandazioni alimentari per adulti che conciliano piacere ed equilibrio nell alimentazione. Indice pag. 1 / 20 Piramide alimentare svizzera Raccomandazioni alimentari per adulti che conciliano piacere ed equilibrio nell alimentazione Indice Versione lunga / Novembre 2011 2 Piramide alimentare svizzera

Dettagli

Hai chiesto qual è il piatto del giorno? Il nostro Maître sarà lieto di illustrarvi le novità del giorno

Hai chiesto qual è il piatto del giorno? Il nostro Maître sarà lieto di illustrarvi le novità del giorno Hai chiesto qual è il piatto del giorno? Il nostro Maître sarà lieto di illustrarvi le novità del giorno 2014 Hai chiesto qual è il piatto del giorno? { } (Il maresciallo Carotenuto Vittorio De Sica Che

Dettagli

10. sicurezza. dei tuoi cibi dipende anche da te. sicurezza

10. sicurezza. dei tuoi cibi dipende anche da te. sicurezza 10. sicurezza La dei tuoi cibi dipende anche da te sicurezza 10. La sicurezza dei tuoi cibi dipende anche da te Oggi i consumatori sono sempre più attenti alle questioni della sicurezza degli alimenti,

Dettagli

LISTINO ORTOFRUTTA C.A.R. listino del :07/07/2015 num :15.105

LISTINO ORTOFRUTTA C.A.R. listino del :07/07/2015 num :15.105 Centro Agroalimentare Roma Via Tenuta del Cavaliere, 1-00012 Guidonia-Montecelio (RM) Tel: 06.60.50.12.01 - Fax : 06.60.50.12.75 www.agroalimroma.it LISTINO ORTOFRUTTA C.A.R. listino del :07/07/2015 num

Dettagli

LISTINO ORTOFRUTTA C.A.R. listino del :02/07/2015 num :15.102

LISTINO ORTOFRUTTA C.A.R. listino del :02/07/2015 num :15.102 Centro Agroalimentare Roma Via Tenuta del Cavaliere, 1-00012 Guidonia-Montecelio (RM) Tel: 06.60.50.12.01 - Fax : 06.60.50.12.75 www.agroalimroma.it LISTINO ORTOFRUTTA C.A.R. listino del :02/07/2015 num

Dettagli

É tutto pronto... Scopri le nostre confezioni natalizie!

É tutto pronto... Scopri le nostre confezioni natalizie! É tutto pronto... Scopri le nostre confezioni natalizie! Family Trancio di Prosciutto 2 kg Trancio di Pancetta Arrotolata 600 gr Zampone 1 kg Lenticchie 500 gr Trentingrana 500 gr Mortadella 500 gr Pasta

Dettagli

antipasto del pescatore insalata di mare tiepida alla catalana piovra tiepida tartare di tonno rosso del Mediterraneo selezione di affettati

antipasto del pescatore insalata di mare tiepida alla catalana piovra tiepida tartare di tonno rosso del Mediterraneo selezione di affettati Quand je n ai rien à faire, et qu à peine un nuage Dans les champs bleus du ciel, flocon de laine, nage, J aime à m écouter vivre, et, libre de soucis, Loin des chemins poudreux, à demeurer assis T. G.

Dettagli

GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO

GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO Comune di CORI (Lt) Assessorato all RACCOLTA DIFFERENZIATA PORTA A PORTA GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO pagina 1 SOMMARIO Premessa... 3 1 Principi generali: Cos è il Compostaggio... 4 2 Cosa mettere nella

Dettagli

IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO. L ALIMENTA ZIONE NEG LI ADULTI (16-65 anni )

IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO. L ALIMENTA ZIONE NEG LI ADULTI (16-65 anni ) IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO L ALIMENTA ZIONE NEG LI ADULTI (16-65 anni ) ALIMENTAZIONE ANTICANCRO L alimentazione è un bisogno essenziale dell uomo: per funzionare, un individuo deve introdurre una certa

Dettagli

ISTRUZIONI IMPORTANTI PER LA SICUREZZA PERICOLO AVVERTENZA

ISTRUZIONI IMPORTANTI PER LA SICUREZZA PERICOLO AVVERTENZA ISTRUZIONI IMPORTANTI PER LA SICUREZZA IMPORTANZA DELLA SICUREZZA PER SÉ E PER GLI ALTRI Il presente manuale e l apparecchio stesso sono corredati da importanti messaggi relativi alla sicurezza, da leggere

Dettagli

COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE

COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE In questo congelatore possono essere conservati alimenti già congelati ed essere congelati alimenti freschi. Messa in funzione del congelatore Non occorre impostare la

Dettagli

DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA

DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA ANNARITA RUBERTO http://scientificando.splinder.com DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA per i piccoli Straws akimbo by Darwin Bell http://www.flickr.com/photos/darwinbell/313220327/ 1 http://scientificando.splinder.com

Dettagli

IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO L ALIMENTA ZIONE NELL A PRIM A INFANZIA

IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO L ALIMENTA ZIONE NELL A PRIM A INFANZIA IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO L ALIMENTA ZIONE NELL A PRIM A INFANZIA ALIMENTAZIONE ANTICANCRO L alimentazione è un bisogno essenziale dell uomo: per funzionare, un individuo deve introdurre una certa quantità

Dettagli

PER SAPERNE DI PIÙ DAL CAMPO... AL MERCATO ALLA TAVOLA. Per saperne di più

PER SAPERNE DI PIÙ DAL CAMPO... AL MERCATO ALLA TAVOLA. Per saperne di più PER SAPERNE DI PIÙ DAL CAMPO... AGRICOLTURA BIOLOGICA LA FILIERA (dal campo alla tavola) AL MERCATO L ETICHETTA PRODOTTI A KM ZERO MERCATI CONTADINI, VENDITA DIRETTA, GAS ALLA TAVOLA LA PIRAMIDE ALIMENTARE

Dettagli

Oppure si lavorava l argilla con il tornio (figg. 4 5).

Oppure si lavorava l argilla con il tornio (figg. 4 5). Ceramica Nell antichità il vaso non era un semplice un semplice oggetto utile nella vita quotidiana, ma era anche merce di scambio. Il lavoro del vasaio, inizialmente era collegato alle stagioni e dunque

Dettagli

Sicurezza alimentare. Come usare e conservare correttamente i prodotti alimentari

Sicurezza alimentare. Come usare e conservare correttamente i prodotti alimentari Sicurezza alimentare Come usare e conservare correttamente i prodotti alimentari Indice Introduzione 3 1. La sicurezza inizia al momento dell acquisto 4 2. La dispensa moderna: il vostro frigorifero 6

Dettagli

«DOVE SI TROVANO I BATTERI?»

«DOVE SI TROVANO I BATTERI?» 1 a STRATEGIA EVITARE LA CONTAMINAZIONE conoscere «DOVE SI TROVANO I BATTERI?» I batteri si trovano ovunque nell ambiente (aria, acqua, suolo ed esseri viventi): Sono presenti sulle materie prime, ad es.

Dettagli

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11 AL SUPERMERCATO Che cosa ci serve questa settimana? Un po di tutto; per cominciare il pane. Sì, prendiamo due chili di pane. Ci serve anche il formaggio. Sì, anche il burro. Prendiamo 3 etti di formaggio

Dettagli

HUROM RICETTE DI ESTRATTI NATURALI. www.huromitalia.it ITALIA

HUROM RICETTE DI ESTRATTI NATURALI. www.huromitalia.it ITALIA HUROM RICETTE DI ESTRATTI NATURALI ITALIA DALLA HUROM A TE Alla Hurom ci impegniamo ad offrire una nutrizione della più alta qualità e dal sapore il più vicino possibile alla forma più pura presente in

Dettagli

impariamo a mangiare sano con i cibi vegetali a cura di Luciana Baroni Società Scientifica di Nutrizione Vegetariana - SSNV 4 a edizione 2014

impariamo a mangiare sano con i cibi vegetali a cura di Luciana Baroni Società Scientifica di Nutrizione Vegetariana - SSNV 4 a edizione 2014 impariamo a mangiare sano con i cibi vegetali a cura di Luciana Baroni Società Scientifi ca di Nutrizione Vegetariana - SSNV 4 a edizione 2014 Società Scientifica di Nutrizione Vegetariana - SSNV www.scienzavegetariana.it

Dettagli

Sezione Mista Scuola dell infanzia Cassiani. Progetto. Degli esseri viventi: fattori legati al percorso alimentare

Sezione Mista Scuola dell infanzia Cassiani. Progetto. Degli esseri viventi: fattori legati al percorso alimentare Sezione Mista Scuola dell infanzia Cassiani Progetto Degli esseri viventi: fattori legati al percorso alimentare Come presa in carico di responsabilità, di tutoraggio Percorso1 dalla spiga al pane Percorso

Dettagli

4. Conoscere il proprio corpo

4. Conoscere il proprio corpo 4. Conoscere il proprio corpo Gli esseri viventi sono fatti di parti che funzionano assieme in modo diverso. Hanno parti diverse che fanno cose diverse. Il tuo corpo è fatto di molte parti diverse. Alcune

Dettagli

Utenti: 3,2 = Prodotti destinati al consumatore finale = Prodotti destinati unicamente agli operatori della ristorazione

Utenti: 3,2 = Prodotti destinati al consumatore finale = Prodotti destinati unicamente agli operatori della ristorazione Utenti: 3,2 = Prodotti destinati al consumatore finale = Prodotti destinati unicamente agli operatori della ristorazione SELEX ACETI AROMATIZZATI - BALSAMICI - CONDIMENTI Crema Classica all'aceto Balsamico

Dettagli

1 Decidi come finisce la frase.

1 Decidi come finisce la frase. No mamma no A1/A2 anno di produzione: 1993 durata: 18 genere: commedia regia: Cecilia Calvi sceneggiatura: Cecilia Calvi fotografia: Franco Lecca montaggio: Valentina Migliaccio interpreti: Isa Barsizza,

Dettagli

Zuccheri. Zuccheri, dolci e bevande. zuccherate: nei giusti limiti

Zuccheri. Zuccheri, dolci e bevande. zuccherate: nei giusti limiti 4. Zuccheri Zuccheri, dolci e bevande zuccherate: nei giusti limiti 4. Zuccheri, dolci e bevande zuccherate: nei giusti limiti 36 1. ZUCCHERI E SAPORE DOLCE Tutti gli zuccheri sono fonti di energia e non

Dettagli

o ami la carne o te ne innamorerai Menù

o ami la carne o te ne innamorerai Menù o ami la carne o te ne innamorerai Menù Hanno inventato il matrimonio perché non si può cucinare per una persona sola. Anche per questa ragione amiamo cucinare gli stessi piatti per più persone. Nel caso,

Dettagli

i pesci da mettere nel piatto e qvelli da lasciare in mare. Miniguida per combinare piacere e responsabilità

i pesci da mettere nel piatto e qvelli da lasciare in mare. Miniguida per combinare piacere e responsabilità i pesci da mettere nel piatto e qvelli da lasciare in mare. Miniguida per combinare piacere e responsabilità sommario prepararsi all acqvisto 4 passi per compilare la lista della spesa 1 ~ Individuare

Dettagli

Giorni ideali per il taglio del legname nell anno 2015.

Giorni ideali per il taglio del legname nell anno 2015. Giorni ideali per il taglio del legname nell anno 2015. Giorni favorevoli per il taglio di legname da costruzione e uso falegnameria. Gli alberi dai quali si ricava legname da costruzione e per la fabbricazione

Dettagli

Libro di cucina. k = 100% RED k = 2% This will only be printed in 4 Colour Process as per the colour breakdown shown here. m = 100% c = 11% c = 0%

Libro di cucina. k = 100% RED k = 2% This will only be printed in 4 Colour Process as per the colour breakdown shown here. m = 100% c = 11% c = 0% Libro di cucina Libro di cucina Kenwood Cooking Chef è l ultima rivoluzionaria innovazione di Kenwood, da oltre 60 anni leader nella preparazione dei cibi. E la combinazione perfetta di esperienza, qualità

Dettagli

IL CIBO DALLA TERRA ALLA TAVOLA. Dott. Francesco Andreoli

IL CIBO DALLA TERRA ALLA TAVOLA. Dott. Francesco Andreoli IL CIBO DALLA TERRA ALLA TAVOLA Dott. Francesco Andreoli CHI PRODUCE? Grande industria Piccole industrie Piccoli produttori LE ETICHETTE Sono la carta d identità del prodotto (dati reali) Il pacchetto

Dettagli

Linee guida per una sana alimentazione e per un corretto stile di vita

Linee guida per una sana alimentazione e per un corretto stile di vita Linee guida per una sana alimentazione e per un corretto stile di vita SOMMARIO PRINCIPI DI NUTRIZIONE Pag. 2 I NUTRIENTI Pag. 2 LE VITAMINE Pag. 3 I GRUPPI ALIMENTARI Pag. 6 LA PIRAMIDE ALIMENTARE Pag.

Dettagli

ID: 20696-2105 IT V1 ID: 20696-2105 IT V1

ID: 20696-2105 IT V1 ID: 20696-2105 IT V1 Bimby LIBRETTO ISTRUZIONI ID: 20696-2105 IT V1 ID: 20696-2105 IT V1 LIBRETTO ISTRUZIONI Norme per la Vostra sicurezza... 5 Caratteristiche tecniche... 10 Introduzione... 11 Il Vostro Bimby... 12 Prima

Dettagli

L uomo ed il suo essere è in continuo adattamento. PRESERVARE LA SALUTE PASSA PER IL CIBO E DALLO STILE DI VITA. a cura del Dott.

L uomo ed il suo essere è in continuo adattamento. PRESERVARE LA SALUTE PASSA PER IL CIBO E DALLO STILE DI VITA. a cura del Dott. L uomo ed il suo essere è in continuo adattamento. PRESERVARE LA SALUTE PASSA PER IL CIBO E DALLO STILE DI VITA a cura del Dott. Samorindo Peci Appunti dell autore Ho fatto in modo di realizzare questo

Dettagli

Il ristorante. Marco Mazzanti

Il ristorante. Marco Mazzanti Il ristorante I colori del mare, i sapori della tradizione la calda accoglienza e la cantina generosa sono le note caratteristiche della Tartana. Benvenuti nel nostro ristorante. Marco Mazzanti Il mare

Dettagli

Veniamo al dunque, per prima cosa recuperiamo il materiale necessario:

Veniamo al dunque, per prima cosa recuperiamo il materiale necessario: Probabilmente questo problema è stato già affrontato da altri, ma volevo portare la mia esperienza diretta, riguardo alla realizzazione di un alimentatore per il caricabatterie 12 volt, ottenuto trasformando

Dettagli

AZIENDA CERTIFICATA ISO 9001:2000 APPENDICE INTEGRATIVA AL CATALOGO GENERALE EUROPAST

AZIENDA CERTIFICATA ISO 9001:2000 APPENDICE INTEGRATIVA AL CATALOGO GENERALE EUROPAST AZIENDA CERTIFICATA ISO 9001:2000 APPENDICE INTEGRATIVA AL CATALOGO GENERALE EUROPAST SOLO UNA GRANDE PASSIONE CI GUIDA A CREARE PRODOTTI SEMPRE MIGLIORI ATTRAVERSO I QUALI SI ESPRIME LA MISSION DELLA

Dettagli

LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere di salvaguardia della terra???

LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere di salvaguardia della terra??? DIREZIONE DIDATTICA DI MARANELLO SCUOLA DELL INFANZIA STATALE J.DA GORZANO PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere

Dettagli

ALLEGATO 5 CARATTERISTICHE MERCEOLOGICHE DELLE DERRATE ALIMENTARI

ALLEGATO 5 CARATTERISTICHE MERCEOLOGICHE DELLE DERRATE ALIMENTARI ALLEGATO 5 CARATTERISTICHE MERCEOLOGICHE DELLE DERRATE ALIMENTARI (i prodotti DOP e IGP che l OEA è tenuto ad offrire sono evidenziati in grassetto e sottolineati) REQUISITI QUALITATIVI DI CARATTERE GENERALE

Dettagli

CHE COS È LO SCOMPENSO CARDIACO?

CHE COS È LO SCOMPENSO CARDIACO? CHE COS È LO SCOMPENSO CARDIACO? Il cuore è un organo che ha la funzione di pompare il sangue nell organismo. La parte destra del cuore pompa il sangue ai polmoni, dove viene depurato dall anidride carbonica

Dettagli

Gennaio. Gennaio in cucina

Gennaio. Gennaio in cucina Nel proporre questo calendario culinario ci siamo ispirati a Vincenzo Tanara e alla sua opera Economia del cittadino in villa. Tanara, studioso di scienze naturali ed agricoltura, vissuto nell'area bolognese,

Dettagli

IL BENESSERE DELLE GAMBE

IL BENESSERE DELLE GAMBE IL BENESSERE DELLE GAMBE Se la circolazione venosa non funziona come dovrebbe, il normale ritorno del sangue dalle zone periferiche del corpo al cuore risulta difficoltoso. Il flusso sanguigno infatti,

Dettagli

La corretta alimentazione nell infanzia Dedicato ai genitori

La corretta alimentazione nell infanzia Dedicato ai genitori La corretta alimentazione nell infanzia Dedicato ai genitori A cura dell U.O.C. Igiene Alimenti e Nutrizione Dipartimento Prevenzione Medica, A.S.L. di Pavia, V.le Indipendenza,3 0382 432451 TROVA L EQUIILIIBRIIO

Dettagli

IL COST CONTROL. Il controllo dei Costi nella Ristorazione. a cura di Marco Comensoli

IL COST CONTROL. Il controllo dei Costi nella Ristorazione. a cura di Marco Comensoli IL COST CONTROL Il controllo dei Costi nella Ristorazione a cura di Marco Comensoli 1 La Ristorazione I Costi I Costi I principali costi delle attività di ristorazione sono: Le risorse umane; Gli alimenti;

Dettagli

TALK SHOW. Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 IL SORRISO VIEN MANGIANDO

TALK SHOW. Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 IL SORRISO VIEN MANGIANDO Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 TALK SHOW IL SORRISO VIEN MANGIANDO D.ssa Clelia Iacoviello Consulente Nutrizionale Nutraceutico Agenda Chi sono I problemi di oggi - Fame di Testa

Dettagli

SEMINA RACCOGLIE CAVOLI. I cavoli riscaldati furono buoni ma non lodati FOCACCIA. Rendere pan per focaccia GIORNO

SEMINA RACCOGLIE CAVOLI. I cavoli riscaldati furono buoni ma non lodati FOCACCIA. Rendere pan per focaccia GIORNO SEMINA C'è chi semina e chi miete Chi mal semina, mal raccoglie Chi non semina non miete Chi parla semina, chi tace raccoglie Chi semina vento raccoglie tempesta RACCOGLIE Chi dà e ritoglie, il diavolo

Dettagli

CARATTERISTIC HE-ALIMENTARI. buono da mensa ottimo per salse fragranza intensa

CARATTERISTIC HE-ALIMENTARI. buono da mensa ottimo per salse fragranza intensa CARATTRISTICH- CARATTRISTIC H-ALIMNTARI DV pomodoro ovale di daniele semina: febbraio trapianto: aprile-maggio raccolta: luglio-novembre buccia chiara, arancione se maturo, polpa compatta, pochi semi,

Dettagli

3. Passate la superficie con carta vetrata per facilitare la presa della colla.

3. Passate la superficie con carta vetrata per facilitare la presa della colla. Il lavoro di posa dei rivestimenti murali, è oggi, estremamente semplificato ed è una soluzione di ricambio interessante, in quanto applicare carta da parati non è più difficile che verniciare. Le spiegazioni

Dettagli

14 Febbraio: Festa degli Innamorati. ANNO SOCIALE XXVIII - GENNAIO - FEBBRAIO 2015

14 Febbraio: Festa degli Innamorati. ANNO SOCIALE XXVIII - GENNAIO - FEBBRAIO 2015 14 Febbraio: Festa degli Innamorati. ANNO SOCIALE XXVIII - GENNAIO - FEBBRAIO 2015 Più di ieri......meno di domani L'amore è cieco... L'uomo si è sempre posto la domanda cos'è l'amore e si è cimentato

Dettagli