Il gusto di Roma. attualità e tra d i z i o n e

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Il gusto di Roma. attualità e tra d i z i o n e"

Transcript

1 Il gusto di Roma attualità e tra d i z i o n e

2

3 IL GUSTO DI ROMA AT T U A L I TÀ E TRADIZIONE La città di Roma e la campagna circostante rappresentano una vera e propria miniera del gusto, ricca di tesori non ancora sufficientemente conosciuti ed apprezzati. La Camera di Commercio di Roma attraverso l azione di ARM, Azienda speciale per la valorizzazione del settore agroalimentare ha messo in atto da tempo una strategia finalizzata da un lato, a garantire una costante crescita della cultura della qualità tra le imprese del settore e dall'altro, a fornire al consumatore gli strumenti per imparare a riconoscere e ad utilizzare come base per la propria alimentazione, seguendo il ritmo naturale delle stagioni, il ricco paniere delle produzioni locali, irrinunciabile patrimonio di un territorio e di una tradizione gastronomica dal passato addirittura millenario. Le radici antiche della storia alimentare di Roma sono del resto testimoniate da tanti elementi che ci consentono una lettura della tradizione gastronomica locale nell'arco dei secoli per apprezzare gli elementi di continuità col presente o di individuare possibili percorsi di recupero di prodotti o ricette proprio come ha di recente fatto l'arm con i formaggi storici, cacio fiore e pressato a mano ora inseriti nella gamma produttiva di diverse aziende della provincia, la cui ricetta è stata recuperata da un antico testo del 50 d.c. scritto da Columella. Per conoscere ed apprezzare la cucina di Roma occorre partire da alcuni punti fermi che ne rappresentano la caratteristica inconfondibile: l'estrazione popolare e la commistione di tradizioni derivanti dagli usi delle diverse genti che, nei secoli, hanno popolato la città ed il territorio circostante. Parliamo ad esempio della tradizione del cosiddetto quinto-quarto, quella cioè nata a ridosso del mattatoio tipica del quartiere Testaccio, incentrata su frattaglie, code, guance ed altre parti delle bestie da macello sapientemente recuperate. C'è poi la tradizione romano-giudaica del Ghetto e quella delle campagne circostanti la città, soprattutto dei Castelli Romani. Con questo volume intendiamo riproporre i più interessanti prodotti del paniere enogastronomico locale presentati in una serie di ricette che rappresentano un mix di tutti questi elementi, rielaborate da tre giovani chef dalla solida tradizione famigliare, i fratelli Cacciani, per apprezzare attraverso il gusto, comune denominatore fuori del tempo, storia ed attualità della cucina romana. Toni De Amicis Componente della Giunta della CCIAA di Roma e Presidente di ARM- Azienda Romana Mercati

4 I N D I C E Nelle ricette contenute in questo libro, ove non diversamente indicato, gli ingredienti sono stati calcolati per quattro persone. P R I M A PA R T E A N T I PA S T I Carne fredda di manzo in gelatina con crema di cicoria 3 Crostini alla provatura di pane al nero 4 Variazione di alici 6 Crema di castagne, spuma di parmigiano, nocciole tostate e gocce di aceto caramellato 8 Bresaola di fesa di tacchino con aspretto di aceto e cipolla, erbe fresche e fragoline al mosto 10 Focaccia con la guanciola, peperoncino e rosmarino 11 Bigné di broccoli con crema di pecorino e pistacchi 13 Paté di coratella con pane all arancio, uvetta e cannellino 14 Galantina di pollo in gelatina 15 Millefoglie di coppa e arancio 16 Filetto di vitella maremmana e zucchina romanesca con erba cipollina all aceto di melograno e gocce di mosto cotto 18 S E C O N DA PA R T E P R I M I P I AT T I Agnolotti di coda in sugo di coda 23 Il «cacio e pepe» 24 Maltagliati di farro con Marzolina, verze ubriache, nocciola gentile e «sfrizzoli» di guanciale 26 Fettuccine «co le regaje de pollo» 27 Passata di arzilla e broccoli con «frascarelli» 28 Pappardelle al ragù in bianco ed erbe di caccia 31 Raviolone di baccalà in crema di ceci 32 Zuppa di porcini e patate con gnocchetti di bieta 34 Fettuccine con «sedicesimi» di pollo alla romana e friggitelli 35

5 Passatelli con piccatina di capretto 36 Strozzapreti con broccoli romaneschi, pomodori secchi, vino bianco e primosale 39 Stracci di pasta con carbonara vegetale di zucchine in fiore, ricotta e zafferano 40 Tagliolini Fiumicino, Rocca di Papa e Frascati 42 Crema di cicerchie e stoccafisso con quadrucci di ceci 43 Crespelle di trivoli con ricotta e fonduta di bufala 45 T E R Z A PA R T E S E C O N D I P I AT T I Abbacchio disossato con ramoracce e «cacciatora» 48 Capretto in casseruola con profumi di stecca di liquirizia 50 Coda disossata alla vaccinara con purea di sedano e cioccolato amaro 51 Polpettone alla picchiapò 52 Salsicce di fegato di maiale con aceto di mosto e visciole in agrodolce 54 Spezzatino di castrato al cesanese e semolino scottato 55 Involtini alla zagarolese con creste di gallo e puntarelle 56 «Fish & chips» con pastella alla bottarga e birra 58 Il fritto verde 59 Porchettina tuscolana al mosto d uva 61 Pollo alla diavola (biscottato) 62 Il padellotto del pastore 63 «Panonta» di salsicce, fagioli del purgatorio e carciofi alla «matticella» 65 La vignarola in 3 cotture 66 Involtini di verza al «sugo finto» 67 Carciofo alla giudìa 68

6 Q U A R TA PA R T E D O LC I Budino di latte di mandorle con trasparente al mandarino 72 Flan di ricotta con uvetta al brandy e ristretto di cioccolato al caffè 73 Sformato caldo di pere spadone al mistrà con crema di vaniglia 74 Ciambellette al vino di frascati 77 Pangiallo di Adriana 78 Zuppa inglese (dal 1922) 81 Biscotti alle nocciole 82 Sorbetto di cocomero e assenzio 84 Semifreddo allo zabaione e salsa di cioccolato al rhum 85 Tortino al cioccolato e gelato di crema allo «strega» 86 Torta di carote di Maccarese e nocciola gentile 87 Crema di castagne, meringhe e panna 88

7

8

9 /A N T I PA S T I Carne fredda di manzo in gelatina con crema di cicoria Crostini alla provatura di pane al nero Variazione di alici Crema di castagne spuma di parmigiano, nocciole tostate e gocce di aceto caramellato Bresaola di fesa di tacchino con aspretto di aceto e cipolla, erbe fresche e fragoline al mosto Focaccia con la guanciola peperoncino e rosmarino Bigné di broccoli con crema di pecorino e pistacchi Paté di coratella con pane all arancio, uvetta e cannellino Galantina di pollo in gelatina Millefoglie di coppa e arancio Fi l e tto di vitella maremmana e zucchina romanesca con erba cipollina all ac e to di melograno e gocce di mosto cotto

10

11 CARNE FREDDA di manzo in gelatina con crema di cico r i a Stanchi delle solite carni in scatola industriali proponiamo una variante domestica gustosa ed appetitosa soprattutto nei mesi caldi. Il piatto va presentato servendo la carne fredda su un letto di crema di cicoria, accompagnata da rucola condita con limone e olio d oliva; a lato si potrà aggiungere un cucchiaio di crema di peperoncino. 600 gr di tagli da bollito di manzo 1 cipollotto e 2 teste d aglio 2 piccole carote e 1 ciuffo di sedano alloro, timo fresco, bacche di ginepro pepe nero e rosa in grani rucola fresca per guarnire scaglie di tartufo sale e pepe q.b. pistacchi freschi 1 foglio di colla di pesce Per la crema di cicoria: 300 gr di cicoria, aglio, olio peperoncino capperi e acciughetta Mettere la carne a lessare in acqua fredda con tutti gli aromi per circa 1 ora e mezza a fuoco basso, schiumando il grasso che appare in superficie ed aggiustando di sale e pepe. Appena la carne è ben sfibrata e morbida, far freddare togliendo le verdure e gli aromi lessati. Per fare la gelatina: mettere a bagno un foglio di colla di pesce in acqua fredda per ammollarla, scioglierla in un pentolino con il brodo ottenuto dalla cottura. Mettere un po di brodo con colla di pesce in una formina di alluminio poi aggiungere la carne bollita insieme alle lamelle di tartufo, pressare bene e mettere in frigo per 12 ore. Per la crema di cicoria: Lessare appena la cicoria, ripassare in padella con aglio, olio e peperoncino, frullare lasciando un po liquida e freddare subito, prima che viri il colore. Una volta fredda, aggiungere il trito di capperi e un pizzico di acciuga. Per la crema di peperoncino: frullare 10 peperoncini con 5 foglie di basilico, sale e olio d oliva e conservare in frigo. Casale Mattia Frascati Superiore Terre Laviche

12 CROSTINI ALLA PROVATURA di pane al nero Questo è un classico della cucina tradizionale rivisitata che parte dall uso della provatura, la provola fresca antenata della mozzarella, e dal contrasto cromatico con il pane al nero di seppia. Disporre ogni fetta su un piatto, versare sopra la salsa e servire a tavola. Per il pane al nero: 1/2 kg. di farina sale q.b. 150 gr di acqua 1 goccio di nero di seppia 10 gr lievito di birra acqua tiepida q.b. Per la salsa alla provatura: 1 spicchio di aglio 5 capperi di Pantelleria 1/2 acciuga 1 rametto di prezzemolo sale q.b. 125 gr panna Per il pane al nero: f a re una fontanella con la farina, e aggiungere acqua p recedentemente mescolata con nero di seppia e lievito. L a vo r a re lentamente sino a ottenere un impasto omogeneo, lasciar riposare per circa 1 ora poi infornare a forno molto caldo (200 ) per circa 20 minuti. Lasciare raffre d d a re. Per la salsa alla provatura: in un pentolino far sciogliere nel burro l aglio, l acciuga e i capperi, far ritirare e insaporire bene poi aggiungere la panna. Mescolare bene sul fuoco fino a quando non alza il bollore. Procedimento: acquistare la provatura (una provola fresca appena fatta), tagliare 8 fette dello spessore di 5 mm. Tagliare 8 fette di pane dello spessore di 1 cm. Dopo avere disposto la provatura sopra il pane adagiare su una teglia e cuocere a forno caldo (200 ) fino a quando la provatura non comincia ad imbrunire. Tirare fuori dal forno mentre in un pentolino si scalda la salsa alla provatura. Collesanti Marco Carpineti

13

14 VARIAZIONE DI ALICI Prendiamo l abitudine di aspettare le paranze per procuraci un po di alicette fresche. Le quattro variazioni andranno servite in 4 piatti da portata, le alici marinate con sale ed olio extravergine, le alici con zenzero e soia, le alici e indivia tolte dal forno, le alici fritte servite con la salsetta agrodolce a parte. Prendere le alici freschissime, pulirle togliendo la testa, le interiora e la spina 1 kg di alici 50 gr di zenzero fresco centrale, sciacquarle leggermente per eliminare ogni residuo e disporle su un foglio salsa di soia di carta forno. 2 limoni Prima variazione: prendere l indivia e bollirla per 5 minuti, poi asciugarla e 1 peperoncino fresco ripassarla in padella con aglio, olio e peperoncino, prendere 2 stampini di alluminio 3 teste d aglio 1 bicchiere di olio extravergine di oliva spennellare con olio e pan grattato, mettere 2 alici sul fondo, l indivia ripassata, l uvetta sale e pepe e i pinoli, e due alici sopra, aggiustare di sale e pepe, coprire con un po di pan grattato e 100 gr di indivia mettere in forno a 180 per 10 minuti. 10 gr di uvetta e 10 gr di pinoli Seconda variazione: prendere 8 alici e marinarle con il succo di un limone, aglio a pezzetti pan grattato timo, erba cipollina, origano e peperoncino fresco, per 10 minuti (se la temperatura esterna è alta metterle in frigo). aceto Terza variazione: prendere altre 8 alici e panarle con pan grattato ed il trito di erbe miste. mezza piccola cipolla Mettere sul fuoco un pentolino di rame con olio extravergine e friggerle; preparare una salsetta miele mettendo in padella 3 cucchiai di aceto rosso, mezza cipolla rossa ed un cucchiaio di miele, peperoncino ed un pizzico di sale. Quarta variazione (la più veloce): mettere 8 alici a marinare in 4 cucchiai di salsa di soia con dentro 8 fettine di zenzero, senza aggiungere sale. Donnaluce 2004 Poggio Le Volpi

15 M I E L E Prodotto antico nel senso più nobile della parola. Consumato da sempre, ospite immancabile sulle mense dell antica Roma, è stato l unica sostanza dolcificante fino al Oggi è considerato un alimento vero e proprio di alto valore nutritivo e comunque una valida alternativa allo zucchero perché facilmente assimilabile e meno calorico.

16 CREMA DI CA S TAGNE spuma di parmigiano, nocc i o le to sta te e gocce di ace to ca ra m e l l a to Si tratta di un piacevole benvenuto agrodolce per gli amanti della castagna; è un piatto dove l uso del sifone è essenziale. Potete pre s e n t a re la crema in un bicchiere alto da cocktail Ne g roni, mettendo con un sac a' poche la base della purea di castagne, spumando la crema di parmigiano e definendo il topping con le nocciole tostate frantumate e qualche goccia di aceto cara m e l l a t o. Per la crema di castagne: 1/2 kg di castagne 3 patate un po di latte sale e pepe Per la spuma di parmigiano: 1/2 litro di latte 100 gr di parmigiano Per la crema di castagne: prendere 1/2 kg di castagne fresche, bollirle per 2 ore e sbucciarle. Bollire 3 patate, sbucciarle ed aggiungerle alle castagne; passare questo composto nello schiaccia patate, aggiungere un goccino di latte per tenere morbida la purea ed aggiustare di sale e pepe, tenere a bagnomaria. Per la spuma di parmigiano: mettere sul fuoco 1/2 litro di latte, portare a circa 70 e aggiungere a pioggia 100 gr di parmigiano amalgamandolo lentamente con una frusta, passare al colino cinese, mettere nel sifone con doppia carica e tenere a bagnomaria. Per l aceto caramellato: Far restringere per circa mezz ora un decilitro di aceto balsamico tradizionale insieme a un pizzico di zucchero. Castel de Paolis Vigna Adriana

17

18 B R E S AOLA DI FESA D I TACCHINO con aspre t to di ace to e cipolla, erbe fresche e fragoline al mosto È una piacevole insalata estiva fresca e stuzzicante. Per gli odori potranno essere usati finocchiella, origano, timo e mentuccia. Gli ingredienti sono per dieci persone. 1 kg. di fesa di tacchino biologico 500 gr di sale 500 gr di zucchero 100 gr di odori misti pepe Prendere la fesa e pulirla da pelle e neretti, coprirla con sale, zucchero ed erbe e metterla in frigo per 24/36 ore a secondo della grandezza. In seguito tenerla appesa in frigo, ricoprendola continuamente di erbe aromatiche e pepe nero. Per il servizio: tagliare delle strisce sottili di fesa, marinare al momento con gocce di aceto di fragole; guarnire con insalatina da taglio e sul piatto qualche goccia di mosto alternata con le fragoline di bosco. Aggiustare di sale, pepe macinato fresco ed olio extravergine d oliva della Sabina. Casale Marchese Frascati Superiore

19 FO CACCIA CON LA GUANCIOLA, p e p e roncino e ro s m a r i n o È l interpretazione di una ricetta che troviamo in giro per l italia, caratterizzata dal sapore locale del guanciale. 1/2 kg. di farina sale q.b 1 uovo 150 gr di acqua 150 gr di latte 25 gr di lievito di birra 200 gr di guanciola affumicata un rametto di rosmarino peperoncino in polvere Far sciogliere il lievito di birra nell acqua e latte insieme tiepidi, fare una fontana con la farina ed aggiungere il composto liquido e l uovo, impastare fino a raggiungere un panetto che verrà fatto riposare in ambiente caldo per mezz ora, con un panno umido sopra. Tagliare in piccoli panetti e tenere ancora a riposare al caldo per 15 minuti. Su una superficie d acciaio o marmo mettere della farina e con un mattarello fare delle focacce sottili secondo il gusto dei commensali. Mettere su fuoco vivo una padella di ferro con olio d oliva; appena inizia a fumare adagiarvi la focaccia e girarla rapidamente. La cottura dura 2 minuti, appena il tempo di dorarla da ambo le parti, farla asciugare appena sulla carta paglia ed adagiarvi la guanciola fresca, il rosmarino e la polvere di peperoncino. Servire calda. Villa Gianna Brut Solochardonnay San Marco

20

21 BIGNÉ DI BROCCOLI con crema di pecorino e pista cc h i Un benvenuto invernale che ha per protagonista assoluto il broccolo romanesco. Si può presentare a piramide come un profiterole. 300 gr di broccolo romanesco 2 teste d aglio peperoncino a piacere 70 gr di guanciale affumicato sale e pepe q.b 16 mini bigné neutri del pasticcere di fiducia 1 bicchiere di panna 100 gr di pecorino romano 50 gr di granella di pistacchio di Bronte Prendere i broccoli a pezzi e dopo averli sbollentati per 10 minuti, ripassarli in padella con aglio, guanciale a dadini, olio e peperoncino, aggiustare di sale e pepe. Appena sono ben rosolati, passarli al disco fino del tritacarne e poi omogeneizzarli fino ad ottenere una crema. Mettere in un sacco da pasticceria e riempire i bigné. Per la salsa: in un pentolino mettere la panna ed il pecorino grattugiato fino ad ottenere una crema, salare e pepare. Scaldare i bigné ripieni al forno. Formare una piramide con i bigné, colare la salsa di pecorino e guarnire con il pistacchio a granella. Casal Cervino Massimi Berucci

22 PATÉ DI C O R ATELLA con pane all a rancio, uve t ta e ca n n e l l i n o Si tratta di un antipasto che prende le mosse dal paté di fois gras e sauternes, abbinando la coratella d abbacchio al cannellino dolce e a m a ro. Per la presentazione potete scottare le fettine di pane sulla griglia, fare dei crostini con il paté e serv i re con accanto un bicchiere di Cannellino fre d d o, guarnendo con buccia d a rancia e alloro. Ricordate che il peso dell agnello non deve supera re i 7 kg. Per il pane: 1/2 kg. di farina sale q.b. 150 gr di acqua 10 gr di lievito di birra la buccia e il succo di 1 arancio 50 gr di uvetta rianimata in acqua Per il paté: c i rca 300 gr di cuore, fe g a to e milza di agnello olio extravergine di oliva q.b 1 cipolla, 1 spicchio d aglio, sedano e carota salvia, alloro e rosmarino buccia d arancia e limone 1/2 bicchierino di marsala un goccio di cognac sale e pepe, peperoncino Per il pane: fare una fontanella con la farina, aggiungere il lievito sciolto in 1/2 bicchiere di acqua tiepida, il succo d arancia, la buccia d arancia tagliata finemente, l uvetta. Lavorare lentamente fino ad ottenere un impasto omogeneo, lasciar riposare per circa un ora, poi infornare a 200 per circa 20 minuti. Per il paté: Mettere mezzo bicchiere di olio d oliva in una casseruola di alluminio con cipolla, sedano, carote e aglio tagliati grossolanamente. Aggiungere la carne a dadini, far andare a fuoco vivace per 10 minuti, sfiammare con la marsala e il cognac e far evaporare; lasciar continuare a fuoco più basso per altri 20 minuti, aggiungere gli odori spezzati a mano e continuare a cuocere per circa 1 ora, aggiungendo dell acqua per non far seccare troppo il composto. Passare al disco fino del tritacarne, amalgamare bene e tenere a bagnomaria, tenendo morbido con un po di acqua o brodo. Villa Simone Cannellino 2002

23 GALANTINA DI POLLO in gelatina È una ricetta natalizia che prende l'ispirazione dalla cucina classica.. Per la presentazione mettere la gelatina tagliata a dadini alla base del piatto, tagliare delle fettine sottili di galantina, guarnire con pomodori secchi e insalatina creste di gallo. 1 piccolo pollo disossato Per la farcitura: 200 gr di carne mista macinata 50 gr di parmigiano 50 gr di prosciutto a dadini 50 gr di pistacchi sbucciati 10 gr di tartufo nero a dadini un uovo Per la galantina: sedano, carote e cipolla pepe in grani 1 bicchierino di cognac e 1 di marsala 8 pomodori secchi sale q.b. Creare un impasto omogeneo degli ingredienti per farcire il pollo, cucirlo con uno spago. Chiudere il rollé di pollo in una tela stretta e metterlo a bollire in acqua per circa 2 ore, con sedano, carote e cipolla, pepe in grani, 1 bicchierino di cognac ed 1 di marsala, sale q.b. Togliere il pollo e farlo raffreddare in frigo Per fare la gelatina: Mettere a bollire 1 litro del brodo ottenuto, aggiungendo 50 gr di colla di pesce precedentemente ammorbidita in acqua fredda; dopo 5 minuti togliere dal fuoco, filtrare e far raffreddare in frigo in una terrina quadrata bassa. Per la gelatina: 50 gr di colla di pesce Malvasia del Lazio Terre dei Grifi 2004 Fontana Candida

24 M I L L E FO G L I E di coppa e ara n c i o Questo è un antipasto per i mesi intermedi: primavera fresca o autunno. Va servito a temperatura ambiente o freddo, è interessante per nobilitare l uso della coppa di testa, sempre un po relegata ad un ruolo marginale; ci vuole una ottima maionese fatta in casa. 3 dischi di pasta sfoglia non zuccherata 100 gr di maionese fatta in casa 200 gr di coppa 2 arance siciliane biologiche 100 gr di mandorle sfilettate 100 gr di pistacchi Prendere la pasta sfoglia (dal pasticcere di fiducia) e stenderla fino a raggiungere uno spessore di 0,5 cm. Tagliarla tonda (aiutandosi con un piatto capovolto) e poi bucherellarla con una forchetta. Montare la maionese aggiungendo succo di limone e di arancia spremuti. Grattare nella maionese anche un po di buccia d arancia. Scaldare al forno i dischi e le mandorle finché non sono croccanti. Far freddare e cominciare a fare il millefoglie: disco di sfoglia, strato di maionese, fettine sottili - quasi trasparenti - di arancio e fette di coppa, mettere sopra il 2 disco di sfoglia e rifare Alla fine mettere il terzo disco a chiudere; guarnire sopra con del pistacchio grattato e se possibile con un po di sale a velo (sale ulteriormente macinato nel frullatore). Chiudere intorno con le mandorle e servire tagliato a fette. Moro 2004 Marco Carpineti

25 C O P PA DI TESTA Particolare tipo di salume composto dalle parti magre che rivestono la testa del suino: guancia, lingua e cotenna con l aggiunta di muscolo. Gli ingredienti vengono cotti in acqua per parecchie ore e poi la carne resa così morbida viene condita con sale, pepe ed aromi, ed insaccata in involucri naturali.

26 F I L E T TO DI VITELLA MAREMMANA e zucchina ro m a n e s ca con erba cipollina a l l a ce to di melo g rano e gocce di mosto co t to Questo piatto ricorda nella forma un sushi di carne marinata con aceti aromatici, una fettina di zenzero completa il ricordo. 200 gr di filetto di vitella di razza maremmana 200 gr di zucchine romanesche a ce to bianco aro m a t i z z a to con chicchi di melo g ra n o sale e pepe q.b. una piccola radice di zenzero 10 fili di erba cipollina lunghi e ben freschi 50 gr di pecorino romano a scaglie Prendere il filetto e tagliare 8 fettine alte 4 cm e lunghe 10 cm., coprire con un foglio di carta velina e battere leggermente. Prendere le zucchine romanesche e tagliare nel senso della lunghezza 8 fette delle stesse dimensioni, sbollentare in acqua per 1 minuto, poi far freddare su un foglio di carta da forno. Marinare per 1 minuto la carne nell aceto bianco con i chicchi di melograno; salare le fette di carne e le zucchine ed arrotolarle insieme tenendo la zucchina all esterno ed il filetto all interno, insieme ad una fettina di zenzero. Legare queste girelle con l erba cipollina, mettere in un piatto e far cadere olio e mosto cotto fino ad emulsionarli insieme; grattare un po di pepe e servire con poche scaglie di Pecorino Romano e qualche chicco di melograno. Mottura Brut Marino Donna Paola 2004

27

28

29 [ PRIMI PIATTI Agnolotti di coda in sugo di coda Crema di cicerchie e stoccafisso con quadrucci di ceci Il «cacio e pepe» Maltagliati di farro con Marzolina, verze ubriache, nocciola gentile e «sfrizzoli» di guanciale Passata di arzilla e broccoli con «frascarelli» Fettuccine «co le regaje de pollo» Fettuccine con «sedicesimi» di pollo alla romana e friggitelli Pappardelle al ragù in bianco ed erbe di caccia Raviolone di baccalà in crema di ceci Passatelli con piccatina di capretto Zuppa di porcini e patate con gnocchetti di bieta Strozzapreti con broccoli romaneschi, pomodori secchi, vino bianco e primosale Tagliolini Fiumicino, Rocca di Papa e Frascati Stracci di pasta con carbonara vegetale di zucchine in fiore, ricotta e zafferano Crespelle di Trivoli con ricotta e fonduta di bufala

30 CA R OTA DI MAC CA R E S E o di fiumicino Conosciuta già ai tempi dei Romani, la carota odierna conserva ben poco delle sue origini, a cominciare dal colore. Nell antichità, le prime carote erano bianche, viola, rosa, gialle, verdi e nere; la colorazione arancione è frutto di selezioni ed incroci ad opera degli olandesi che desideravano ottenere un ortaggio che avesse lo stesso colore della Camera d Orange. La produzione è concentrata sul litorale nella zona di Maccarese, da cui prende la denominazione.

31 AG N O LOTTI DI CODA in sugo di co d a Questa ricetta permette di gustare appieno tutte le caratteristiche della coda alla vaccinara racchiusa nella pasta all uovo. Va servita con una spolverata di pecorino e guarnita con una foglia fresca di sedano. per la pasta: 1 kg di farina 5 uova intere per il sugo: 2 kg di coda di vitella maremmana 2 sedani, 1 cipolla e 1 carota 200 gr di ricotta 2 uova 50 gr di parmigiano 100 gr di pecorino 1 spicchio d aglio 1kg di pomodoro olio extravergine di oliva 1 bicchiere di vino bianco sale e pepe Im p a s t a re la farina a mano con le uova su un tavolo di pietra; mettere a riposare il panetto coperto con uno straccio bagnato per 1 ora, poi t i r a re una sfoglia fina. Pre n d e re la coda a pezzi, sciacquarla bene con acqua fredda e sbollentarla per 1 ora, schiumando il grasso. In seguito ro s o l a re in una casseruola di alluminio la coda con olio e cremolata (sedano, carota e cipolla a dadini), far ro s o l a re bene, poi s f u m a re con il vino bianco. Una volta evaporato il vino mettere il pomodoro, a g g i u n g e re l a l t ro sedano per dare profumo e far andare per circa 1 ora e mez zo o più (o comunque fin quando la carne non si stacca dall osso). St a c c a re con le mani dalla coda ancora calda la carne e separala dal sugo. Ma c i n a re la carne con il disco fino e impastarla, una volta fredda, con ricotta, parmigiano e uovo, mettere il composto in un sacco e tenere in frigo. Pa s s a re il sugo ottenuto con un passino largo, e fru l l a re il sugo per renderlo più omogeneo. Sulla sfoglia stesa spennellare la p a rte interessata con l u ovo e pre p a r a re con il sacco gli agnolotti della grandez z a desiderata. Ne l l acqua leggermente salata, far cuocere gli agnolotti, che saranno p ronti quando verranno a galla, e mantecare delicatamente sul sugo caldo. Cesanese del Piglio Velobra Giovanni Terenzi

32 IL «CACIO E PEPE» Piatto storico e divertente della cucina castellana, basta avere a casa un pezzetto di pecorino ed un po di pepe e la ricetta è fatta; si può mangiare a qualsiasi ora del giorno e della notte con l ottima compagnia di un bel bicchiere di vino Per chi ama un sapore più delicato si possono sostituire 3 dei cucchiai di pecorino romano con 3 cucchiai di ottimo parmigiano. 8 cucchiai di pecorino romano 3 piccoli cucchiaini di pepe nero Sri Lanka poco sale 5 etti di tonnarelli o spaghetti o rigatoncini È un piatto forte, senza compromessi, non ci si può aspettare un gusto delicato. Qui è fondamentale il procedimento e il tipo di pecorino (consigliamo il Pecorino Romano DOP grattato fresco) e ci vuole un ottima mano. L acqua di cottura della pasta deve essere dolce, non troppo salata; quando l acqua bolle mettere a cuocere la pasta e cominciare il procedimento per la salsa lavorando, in una padella di alluminio dai bordi alti, a freddo (non sul fuoco) il pecorino, il pepe (grattato al momento) e 2 mestolini di acqua di cottura della pasta, fino ad ottenere un composto non grumoso, somigliante ad una ricotta. Quando la pasta è al dente, scolare accuratamente e poi mantecare con un cucchiaino di legno, sempre lontano dal fuoco, con movimenti energici e veloci, onde far legare bene la pasta al composto (a volte può essere utile fare questa mantecatura a bagnomaria per non perdere temperatura) servire a tavola rapidamente in piatti precedentemente ben scaldati. A vostro gusto si possono aggiungere dei pezzetti di pomodorini concassé sconditi, per un effetto sfiammante. Torre in Pietra Leprignana Chardonnay

33

34 M A LTAG L I ATI DI FA R R O con Marzolina, verze ubriache, nocc i o l a g e n t i le e «sfrizzoli» di guanciale Questa ricetta, che riunisce alcuni ingredienti della campagna romana come la Marzolina, la farina di farro, le nocciole, il guanciale, intende nobilitare un ingrediente come le verze, così poco usato ma veramente generoso. Per la pasta: 300 gr di farina di farro acqua q.b. Per la salsa: 200 gr di Marzolina 300 gr di verze aglio olio peperoncino 1 bicchiere di vino bianco Frascati 100 gr di guanciale 50 gr di nocciola gentile frantumata Impastare la farina di farro con acqua, farne un panetto e mettere a riposare con un panno bagnato. Squagliare in padella il marzolino tagliato a cubetti con poco latte, fino a ottenere una crema, passare al colino e tenere a bagnomaria. Lavare e tagliare le verze a listarelle, appassirle in padella a fuoco vivo con aglio olio e peperoncino; quando sono ben rosolate e cambiano colore, sfiammare con il bicchiere di bianco. Stendere la sfoglia e farne dei maltagliati, che metteremo ad essiccare su una rete con poca farina. Lasciare sfrizzolare il guanciale a dadini in una padella antiaderente, finché diventa croccante. Mettere a cuocere i maltagliati in acqua leggermente salata. Mettere in padella le verze e la Marzolina e ripassare i maltagliati con questa salsa, lasciata un po liquida; impiattare e guarnire con le nocciole frantumate e gli sfrizzoli. Finire di guarnire con timo fresco. Calanchi di Vaiano D Amico Paolo

35 F E T T U C C I N E «co le regaje de pollo» In questa semplice e ottima ricetta tradizionale è importantissima la freschezza e la qualità delle re g a j e, che devono dare l a m a rognolo al piatto accompagnato da una morbidezza senza uguali. Le interiora devono ave re un giusto dosaggio di fegatini di pollo per la componente amara. 400 gr di fettuccine all uovo tirate a mano 350 gr di pomodori freschi 250 gr di regaje di pollo olio extravergine di oliva q.b. 1/2 bicchiere di vino bianco Frascati 1 cucchiaio di Marsala 1 cipolla parmigiano e pecorino q.b. sale e pepe Far rosolare in 3 cucchiai di olio extravergine la cipolla e le regaje, lasciando per ultimi i fegatelli che sono più delicati. Appena il tutto è ben rosolato aggiungere mezzo bicchiere di vino bianco e il cucchiaio di Marsala. Al soffritto appena preparato, aggiungere i pomodori freschi (non devono essere troppo aspri); portare a bollitura aggiustando di sale e pepe. A seconda del materiale della pentola e della forza del fuoco vi sono diversi tempi di cottura, ma il giudizio si farà guidare dal gusto morbido e vellutato della salsa. Cuocere al dente le ottime fettuccine all uovo, ripassarle con il sugo, aggiungere parmigiano e pecorino quando la pasta è fuori dal fuoco; al momento di servire mettere in cima al piatto una piccola noce di burro, che addolcirà il gusto arrivando a tavola. Baccarossa Poggio Le Volpi Tellus Falesco

Esercitazione pratica di cucina N 11

Esercitazione pratica di cucina N 11 Esercitazione pratica di cucina N 11 Millefoglie di grana Con funghi porcini trifolati alla nepitella --------------------------------- Timballo di anelletti Siciliani al Ragù ---------------------------------

Dettagli

sappiamo sempre che pesci prendere ASSESSORATO ALLA PESCA

sappiamo sempre che pesci prendere ASSESSORATO ALLA PESCA sappiamo sempre che pesci prendere ASSESSORATO ALLA PESCA COZZE PASTELLATE - 2 Kg di cozze - 2 uova - 2 cucchiai di farina - ½ bicchiere di birra - sale - pepe Preparazione: Prendere le cozze, dopo averle

Dettagli

Ricettario della nostra cucina tradizionale di Patrizia Rago. www.istitutopalatucci.it

Ricettario della nostra cucina tradizionale di Patrizia Rago. www.istitutopalatucci.it Ricettario della nostra cucina tradizionale di Patrizia Rago www.istitutopalatucci.it Pomodori secchi Dividere i pomodori a metà, metterli su una gratella e farli essiccare al sole. Disporli in un barattolo

Dettagli

dicembre 2014 Baccalà mantecato riso croccante Tortellini in brodo di cappone Faraona farcita salsa al miele purè di sedano rapa

dicembre 2014 Baccalà mantecato riso croccante Tortellini in brodo di cappone Faraona farcita salsa al miele purè di sedano rapa Menu delle feste dicembre 2014 Baccalà mantecato riso croccante Tortellini in brodo di cappone Faraona farcita salsa al miele purè di sedano rapa Morbido di cioccolato Baccalà mantecato riso croccante

Dettagli

- RICETTE di PESCE -

- RICETTE di PESCE - - RICETTE di PESCE - ZUPPA ALLA MARANESE (per 4 persone) 2 Kg di pesce misto (passera, cefalo, ghiozzo,anguilla, ecc) tutto di piccola taglia Mezza cipolla Aceto ½ bicchiere di vino bianco 2 coste di sedano

Dettagli

----------------------------------------------- ------------------------------------------------- --------------------------------------------------

----------------------------------------------- ------------------------------------------------- -------------------------------------------------- ESERCITAZIONE PRATICA N 9 CARPACCIO DI CARCIOFI CON BRESAOLA DELLA VALTELLINA SU LETTO DI RUGHETTA CON MOUSSE DI FORMAGGIO ALLE ERBE ----------------------------------------------- CREMA PARMANTIER -------------------------------------------------

Dettagli

Le Ricette del Ristorante Conca Bella. Le ricette saranno aggiornate periodicamente

Le Ricette del Ristorante Conca Bella. Le ricette saranno aggiornate periodicamente Le Ricette del Ristorante Conca Bella Le ricette saranno aggiornate periodicamente Il filo d Arianna Crème Brûlée di tonno, capperi, olive e patata soffiata Per il crudo di tonno: 250 gr. Tonno 80 gr.

Dettagli

Le Ricette. di mamma Giuseppina

Le Ricette. di mamma Giuseppina Ricetta del Patrono 4 pugnetti di farro (come riso), cipolla abbondante, sedano abbondante, olio di oliva a discrezione, pelati di pomodoro o salsa di pomodori (si possono aggiungere anche 2 patate). Tritare

Dettagli

Torta di grano saraceno

Torta di grano saraceno Torta di grano saraceno Ricetta originale di Anneliese Kompatscher Ingredienti: 250g burro morbido 250g zucchero 6 uova 250g farina di grano saraceno 250g mandorle macinate 1 bustina di zucchero vanigliato

Dettagli

IL MARE IN TAVOLA MENU. Antipasti: 1. Bottarga e pomodori. 2. Cozze alla marinara. 3. Fagioli cannellini e gamberetti.

IL MARE IN TAVOLA MENU. Antipasti: 1. Bottarga e pomodori. 2. Cozze alla marinara. 3. Fagioli cannellini e gamberetti. IL MARE IN TAVOLA MENU Antipasti: 1. Bottarga e pomodori 2. Cozze alla marinara 3. Fagioli cannellini e gamberetti Primi piatti: 4. Spaghetti alle cozze e vongole veraci in bianco 5. Spaghetti alla bottarga

Dettagli

CANNELLONI RICOTTA E SPINACI

CANNELLONI RICOTTA E SPINACI Ricettario Primi BRODO VEGETALE Preparare la verdura (sedano, carota, cipolla) e gli aromi (maggiorana, timo, alloro, basilico) e farli cuocere in acqua per un'ora a fuoco moderato. Colare il brodo ed

Dettagli

Ricette con basso indice glicemico

Ricette con basso indice glicemico Ricette con basso indice glicemico Il consumo delle seguenti preparazioni, esprimendo tutte un indice glicemico medio/basso, è indicato anche per persone affette da diabete o malattie metaboliche, perché

Dettagli

CAPONATA DI MELANZANE

CAPONATA DI MELANZANE CAPONATA DI MELANZANE 3 melanzane di media grandezza 50 g di pinoli 100 g di capperi dissalati 300 g di polpa di pomodoro 2 mazzi di basilico fresco 100 g di olive nere denocciolate 1 costa di sedano Aceto

Dettagli

MUFFINS DI NOCI AL GRANA PADANO CON GELATINA DI CACHI ALLA VANIGLIA

MUFFINS DI NOCI AL GRANA PADANO CON GELATINA DI CACHI ALLA VANIGLIA 1 CLASSIFICATO MUFFINS DI NOCI AL GRANA PADANO CON GELATINA DI CACHI ALLA VANIGLIA RICETTA REALIZZATA DA GABRIELE GALOFARO DELL ISTITUTO I.P.S.A.R. ROSMINI DI DOMODOSSOLA VERBANIA. Per i Muffins: 30 gr

Dettagli

Ricetta Spaghetti al Caffè

Ricetta Spaghetti al Caffè Ricetta Spaghetti al Caffè Per gli appassionati del caffè e della pasta, ecco un accoppiata vincente: gli spaghetti al caffè. Ingredienti per preparare gli spaghetti al caffè: DOSI PER 4/5 PERSONE 400

Dettagli

CucinaRiciclona. #nataleamodobio

CucinaRiciclona. #nataleamodobio CucinaRiciclona #nataleamodobio Menù di Natale Mini Burger di Gambi e Semi Con Maionese Vegetale Crackers Integrali Con Crema di Avocado e Hummus di Ceci Lasagna Integrale ai Carciofi Crema di Zucca Gialla

Dettagli

Michele D Agostino Maestro di Cucina ed Executive chef la pasta all uovo dall archivio dell Ateneo della Cucina Italiana PASTA ALL UOVO

Michele D Agostino Maestro di Cucina ed Executive chef la pasta all uovo dall archivio dell Ateneo della Cucina Italiana PASTA ALL UOVO Michele D Agostino Maestro di Cucina ed Executive chef la pasta all uovo dall archivio dell Ateneo della Cucina Italiana PASTA ALL UOVO INGREDIENTI: Gr. 800 farina tipo 00 Gr. 200 semola di grano Gr. 10

Dettagli

STATI UNITI D'AMERICA Tacchino arrosto ripieno (Roast turkey / New England) dosi per 10 porzioni

STATI UNITI D'AMERICA Tacchino arrosto ripieno (Roast turkey / New England) dosi per 10 porzioni STATI UNITI D'AMERICA Tacchino arrosto ripieno (Roast turkey / New England) 1 tacchino (peso complessivo di 6 kg circa) 1 kg di castagne 150 g di burro mollica di pane raffermo cipolla sedano rosmarino

Dettagli

MENU DI NATALE 2015. Crostini avogado e olive. Zucca con passolina e pinoli. Vellutata di giri. Risotto melograno e broccoli.

MENU DI NATALE 2015. Crostini avogado e olive. Zucca con passolina e pinoli. Vellutata di giri. Risotto melograno e broccoli. MENU DI NATALE 2015 Crostini avogado e olive Zucca con passolina e pinoli Vellutata di giri Risotto melograno e broccoli Polpettone vegano Insalata ricca Torta Sacher VEG Crostini avogado e olive ingredienti:

Dettagli

LE SCHEDE DEL PUNTO INFORMATIVO.9 Alimentazione e Terapia

LE SCHEDE DEL PUNTO INFORMATIVO.9 Alimentazione e Terapia LE SCHEDE DEL PUNTO INFORMATIVO.9 Alimentazione e Terapia Ricette ipercaloriche e iperproteiche Primi piatti Pasta al forno 300 g maccheroncini 25 g parmigiano stagionato, grattugiato Salsa bianca: 50

Dettagli

MOZZARELLA IN CARROZZA

MOZZARELLA IN CARROZZA Ricette di pane pane raffermo a fette passata di pomodoro salata mozzarella origano olio PIZZETTE tagliare a fette non troppo sottili il pane raffermo,disporlo in una teglia, versarvi sopra qualche cucchiaio

Dettagli

Ricette consigliate dall Azienda Agricola I Piani Costacciaro (Pg)

Ricette consigliate dall Azienda Agricola I Piani Costacciaro (Pg) Ricette consigliate dall Azienda Agricola I Piani Costacciaro (Pg) MISCUGLIO Il miscuglio dell Azienda I Piani o meglio denominato miscuglio della Giannina consiste in un composto di cicerchie decorticate

Dettagli

Ingredienti. 2,5 kg di zucchine. 1 litro di aceto (oppure 1/2 litro aceto e 1/2 litro di vino bianco) olio extravergine di oliva. 1 etto di zucchero

Ingredienti. 2,5 kg di zucchine. 1 litro di aceto (oppure 1/2 litro aceto e 1/2 litro di vino bianco) olio extravergine di oliva. 1 etto di zucchero Zucchine sott'olio Questo è il procedimento per preparare le zucchine sott'olio e può essere utile anche per conservare altre verdure: peperoni, melanzane, funghi ecc... Ingredienti 2,5 kg di zucchine

Dettagli

Ricettario tabella dietetica Asilo Nido

Ricettario tabella dietetica Asilo Nido DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE MEDICO Servizio Igiene della Nutrizione Ricettario tabella dietetica Asilo Nido Primi BRODO VEGETALE Preparare la verdura (sedano, carota, cipolla) e gli aromi (maggiorana,

Dettagli

ACQUACOTTA DI CICERCHIA CON BORRAGINE E CROCCANTE DI PECORINO

ACQUACOTTA DI CICERCHIA CON BORRAGINE E CROCCANTE DI PECORINO ACQUACOTTA DI CICERCHIA CON BORRAGINE E CROCCANTE DI PECORINO Ingredienti: Cicerchia gr. 300 Sedano, carota, cipolla triturati finemente gr. 70 Olio extravergine gr. 100 Alloro 1 foglia Salvia 2 foglie

Dettagli

www.ricettegustose.it Pagina 1

www.ricettegustose.it Pagina 1 www.ricettegustose.it Pagina 1 Indice primi piatti di pesce 1 Iscriviti alla NewsLetter per conoscere tutte le nuove ricette inserite Bucatini pesce spada e olive nere Farfalle patate e trota salmonata

Dettagli

Le ricette della cucina bolognese

Le ricette della cucina bolognese Le ricette della cucina bolognese Ragù alla bolognese: Ingredienti: Carne bovina di manzo (cartella, copertina o fesone, girello di spalla) 250 gr Carne di suino (coscia) 250 gr Brodo di carne 250 ml Pancetta

Dettagli

Piazza Umberto I - 52035 Monterchi AR - P.IVA 0019 7650518 Tel. 0575-70092 - Fax. 0575-70332 - email comune.monterchi@postacert.toscana.

Piazza Umberto I - 52035 Monterchi AR - P.IVA 0019 7650518 Tel. 0575-70092 - Fax. 0575-70332 - email comune.monterchi@postacert.toscana. Oggetto: Menù Primavera/Estate delle mense scolastiche per le scuole dell Infanzia, Primaria e Secondaria di I grado (Redatto dalla Dott.ssa Chiara Perrone dietista specialista) Viene sempre garantita

Dettagli

Esercitazione pratica di cucina N 8

Esercitazione pratica di cucina N 8 Esercitazione pratica di cucina N 8 Cocktail di Gamberetti In Salsa Aurora ------------------------ Spaghetti di Mare Al Cartoccio ------------------------ Ravioli di Astice e pomodori Al burro Aromatizzato

Dettagli

LAZIO Abbacchio alla romana Dosi per 10 persone

LAZIO Abbacchio alla romana Dosi per 10 persone LAZIO Abbacchio alla romana 1 kg di agnello che comprenda il cosciotto e la rognonata 80 g di olio extravergine di oliva 5 dl di aceto bianco 4 acciughe sotto sale 4 spicchi di aglio 1 rametto di rosmarino

Dettagli

PROGRAMMA: Spaghetti con vongole veraci,astici,pomodorino,mandorle e pistacchi. Risotto alla Gualtiero Marchesi

PROGRAMMA: Spaghetti con vongole veraci,astici,pomodorino,mandorle e pistacchi. Risotto alla Gualtiero Marchesi CORSO DI CUCINA 4-5 DICEMBRE 2012 PRIMI PIATTI 1 PROGRAMMA: Spaghetti con vongole veraci,astici,pomodorino,mandorle e pistacchi Risotto alla Gualtiero Marchesi Agnolotti al burro,timo e salsa ai due peperoni

Dettagli

Pelati. Pomodori. Pomodoro dal Sangue Blu CON BASILICO

Pelati. Pomodori. Pomodoro dal Sangue Blu CON BASILICO Pomodori Pelati I nostri pomodori pelati sono il risultato di una procedura di accurata selezione che parte dalla scelta dei semi ed arriva fino alla valutazione dei terreni adatti ad ospitare le coltivazioni.

Dettagli

LE SCHEDE SANITARIE. Alcune buone ricette

LE SCHEDE SANITARIE. Alcune buone ricette PRIMI PIATTI Pancotto, panada, panata Pane raffermo (o fette biscottate) fatto bollire in acqua o brodo vegetale o brodo di carne o di pesce (eventualmente con alloro e aglio) fino a quando si spappola.

Dettagli

Ricette veloci. Consigli per cucinare con gusto in meno di 15 minuti

Ricette veloci. Consigli per cucinare con gusto in meno di 15 minuti Ricette veloci Consigli per cucinare con gusto in meno di 15 minuti Bruschetta caprese Pomodori ciliegino 10 Basilico 8 foglie Olio extravergine di oliva 3 cucchiai Olive nere intere 12 Sale q.b. Aglio

Dettagli

TOSCANA Acquacotta alla grossetana Dosi per 10 persone

TOSCANA Acquacotta alla grossetana Dosi per 10 persone TOSCANA Acquacotta alla grossetana 850 g di funghi porcini 500 g di pomodori freschi da sugo privati dei semi 250 g di olio di oliva extra vergine 120 g di parmigiano grattugiato 20 piccole fette di pane

Dettagli

Un profumo per ogni stagione 12 Ricette al tartufo

Un profumo per ogni stagione 12 Ricette al tartufo I Quaderni dell Accademia del tartufo del Delta del Po n. 48 Un profumo per ogni stagione 12 Ricette al tartufo A cura di Costantino e Giuseppe Lo Iacono Il tartufo, aroma per antonomasia, è presente in

Dettagli

Ricette 2015. Alcune idee per i vostri piatti

Ricette 2015. Alcune idee per i vostri piatti Ricette 2015 Alcune idee per i vostri piatti Indice Indice generale Riso orientale alle verdure by DEB...3 Carciofini in agrodolce...4 Mezzemaniche cozze e fagioli...5 Pasta al ragù di melanzane...6 Spaghetti

Dettagli

Spuntino - un frutto o uno yogurt magro, due volte a settimana si può sostituire con 20 gr di noci o mandorle - a metà mattina e di pomeriggio;

Spuntino - un frutto o uno yogurt magro, due volte a settimana si può sostituire con 20 gr di noci o mandorle - a metà mattina e di pomeriggio; DIETA da 1400 KC Colazione 1) 200 ml latte parzialmente scremato, 2 fette biscottate con un cucchiaino di marmellata, un caffè con un cucchiaino di zucchero 2) 200 ml latte parzialmente scremato, 30 gr

Dettagli

Ricette di Andreas Caminada

Ricette di Andreas Caminada Zuppa di gulasch 600 g di cipolle 800 g di carne di manzo 20 g di paprika in polvere (piccante o dolce) 10 g di cumino 1 tazza di brodo 1 spicchio d'aglio peperoncino buccia di 1/2 limone 3 peperoni rossi

Dettagli

il Ricettario Primi Spaghetti al Guazzetto

il Ricettario Primi Spaghetti al Guazzetto Spaghetti al Guazzetto 4 cicale 4 scampi medi 4 pezzi di razza 4 piccole pescatrici calamaretti seppioline prezzemolo, aglio, olio d oliva pomodorini, sale peperoncino a discrezione. tempo di realizzazione

Dettagli

CHICCO CEREA MERCOLEDI 5 Febbraio 10h 13h

CHICCO CEREA MERCOLEDI 5 Febbraio 10h 13h CHICCO CEREA MERCOLEDI 5 Febbraio 10h 13h Menu Carbon pacchero Moscardini al verde / Moscardini affogati con polenta Casoncelli di Taleggio con crema di mais e tartufo nero Risotto con zucca, strachitunt

Dettagli

Variazione di polenta

Variazione di polenta Variazione di polenta Portare ad ebollizione dell acqua aggiungere sale ed incorporare la farina di polenta a pioggia fino alla consistenza voluta. Aggiustare di sale e pepe. Far cuocere per 40 minuti

Dettagli

cottura 5 GOLOSE ricette

cottura 5 GOLOSE ricette cottura 5 GOLOSE ricette PROVA LA COTTURA del FUTURO! La prima batteria di pentole a risparmio energetico INNOVATIVA Grazie agli speciali canali collocati sul fondo IL TEMPO DI COTTURA DIMINUISCE RISPARMIANDO

Dettagli

PASQUA. I menù di ViviDanone MENÙ PASQUA IN FAMIGLIA MENÙ PASQUA CON GLI AMICI

PASQUA. I menù di ViviDanone MENÙ PASQUA IN FAMIGLIA MENÙ PASQUA CON GLI AMICI PASQUA I menù di ViviDanone MENÙ PASQUA IN FAMIGLIA MENÙ PASQUA CON GLI AMICI Primo Pasqua in famiglia RISOTTO AGLI ASPARAGI 500 g di asparagi verdi 320 g di riso carnaroli ½ porro 1 bicchiere di vino

Dettagli

Pratähäpfla (Patate arrosto)

Pratähäpfla (Patate arrosto) Pratähäpfla (Patate arrosto) - 8 patate di grandezza media - burro quanto basta - 200/300 gr di formaggio nostrano grasso, tipo Bettelmatt - sale e pepe : Far bollire le patate in acqua salata, pelarle,

Dettagli

Antipasti. Mousse al prosciutto cotto 4 Pittole salentine 4 Formaggio fresco 5 Torta salata ai carciofi Insalata russa 6 Torta Panaspa 8

Antipasti. Mousse al prosciutto cotto 4 Pittole salentine 4 Formaggio fresco 5 Torta salata ai carciofi Insalata russa 6 Torta Panaspa 8 Antipasti Mousse al prosciutto cotto 4 Pittole salentine 4 Formaggio fresco 5 Torta salata ai carciofi 5 Insalata russa 6 Torta Panaspa 8 3 Mousse al prosciutto cotto 150 g prosciutto cotto 100 g mascarpone

Dettagli

Ente Nazionale Protezione Animali. Vegan menù per festeggiare e lasciare vivere 3

Ente Nazionale Protezione Animali. Vegan menù per festeggiare e lasciare vivere 3 Ente Nazionale Protezione Animali Vegan menù per festeggiare e lasciare vivere 3 - Antipasti: humus di ceci con crostini finocchi con salsa tahin vellutata di carote ed arachidi insalata russa - Primi:

Dettagli

CONTEST LENTICCHIA PEDINA

CONTEST LENTICCHIA PEDINA Gentile Cliente, ti ringraziamo per aver scelto Lenticchia Pedina e per il contributo che hai dato al progetto Casa del Sorriso del CESVI in aiuto ai bambini brasiliani di Rio de Janeiro. Guarda il video

Dettagli

ALCUNI SUGGERIMENTI RISO BASMATI PILAF ALLE VERDURE FRITTATA DI DI VERDURA AL FORNO

ALCUNI SUGGERIMENTI RISO BASMATI PILAF ALLE VERDURE FRITTATA DI DI VERDURA AL FORNO RISO BASMATI PILAF ALLE VERDURE ALCUNI 12 cucchiai di verdure stufate 6 tazzine piccole di riso Basmati 12 tazzine di acqua calda 3 cucchiai da tavola di parmigiano grattugiato 1 cucchiaio di olio extravergine

Dettagli

Bomba crepe nel muro. Ingredienti per 6 crepes: ¼ di latte 2 uova 125 gr di farina 30 gr di burro Sale Pepe Noce Moscata.

Bomba crepe nel muro. Ingredienti per 6 crepes: ¼ di latte 2 uova 125 gr di farina 30 gr di burro Sale Pepe Noce Moscata. Bomba crepe nel muro Ingredienti per 6 crepes: ¼ di latte 2 uova 125 gr di farina 30 gr di burro Noce Moscata Per ripieno: 3 Patate 4 hg di Champignon Aglio Prezzemolo roncino Per besciamella: 1 lt di

Dettagli

Ricettario. MARE in SICILY.

Ricettario. MARE in SICILY. Ricettario Ricettario MARE in SICILY. Il ricettario DRAGO è una raccolta di ricette a base di pesce, in grado di soddisfare tutti i palati. Tante idee della tradizione siciliana, dalle più semplici alle

Dettagli

cereali e legumi a rapida cottura facili idee di preparazione veloci, gustosi e sani!

cereali e legumi a rapida cottura facili idee di preparazione veloci, gustosi e sani! cereali e legumi a rapida cottura facili idee di preparazione veloci, gustosi e sani! Cereali e legumi a rapida cottura facili idee di preparazione Le Gusto ti permette di fare una scelta facile e veloce,

Dettagli

SALSA KETCHUP. Ingredienti: cipolla pomodori freschi pelati maizena sale zucchero aceto

SALSA KETCHUP. Ingredienti: cipolla pomodori freschi pelati maizena sale zucchero aceto SALSA KETCHUP Il libretto è la raccolta di alcune ricette cucinate dalla cuoca della nostra mensa, Letizia Bambagioni, per i bambini delle scuole di Scandicci. Le ricette, inserite nel menù stagionale

Dettagli

Ricette da Gustare: sapore e qualità dei prodotti. Calleris in tavola.

Ricette da Gustare: sapore e qualità dei prodotti. Calleris in tavola. La natura soddisfa il palato con un alimentazione sana ed equilibrata. Fagioli, lenticchie, ceci, piselli, soia, da apprezzare in zuppe e piatti ricchi di proteine vegetali, vitamine e sali minerali. Legumi

Dettagli

Albergo Dimaro***superior

Albergo Dimaro***superior MINESTRA D'ORZO ALLA TRENTINA (Orzèt alla trentina) Ingredienti per 6 persone: 180 grammi di orzo perlato 1 osso di prosciutto con ancora carne attaccata 1 patata 1 carota 1 porro 2 pugni di pisellini

Dettagli

RICETTE DALL ITALIA E DAL MONDO

RICETTE DALL ITALIA E DAL MONDO RICETTE DALL ITALIA E DAL MONDO Il cibo ci viene in aiuto anche per conoscere e confrontare usi, abitudini e tradizioni di altri Paesi. Perciò ecco alcune ricette regionali italiane ed altre provenienti

Dettagli

TAGLIATELLE FARRO ORZO E AVENA CON RICOTTA E POMODORINI

TAGLIATELLE FARRO ORZO E AVENA CON RICOTTA E POMODORINI I prodotti della linea Vivien Pro Salus sono ottimi abbinati con tutti i tipi di ortaggi e legumi di stagione. TAGLIATELLE FARRO ORZO E AVENA CON RICOTTA E POMODORINI 250g di Tagliatelle F.O.A., 1 porro,

Dettagli

Cracker di grano arso, caglio di capra, uova di trota e cardi al nero di seppia

Cracker di grano arso, caglio di capra, uova di trota e cardi al nero di seppia LE RICETTE DI CARLO CRACCO Cracker di grano arso, caglio di capra, uova di trota e cardi al nero di seppia Cracker di grano arso, caglio di capra, uova di trota e cardi al nero di seppia ingredienti pasta

Dettagli

PASSIONE IN CUCINA. presenta. dolci DI CARNEVALE

PASSIONE IN CUCINA. presenta. dolci DI CARNEVALE PASSIONE IN CUCINA presenta dolci DI CARNEVALE Krapfen 250g. di farina 00 250g. di farina manitoba 60g. di burro 1 uovo 35g. di zucchero 10g. di lievito di birra secco, oppure 40g. di quello fresco vanillina

Dettagli

Cucina SpendiPoco IV incontro 12 marzo 2014

Cucina SpendiPoco IV incontro 12 marzo 2014 Cucina SpendiPoco IV incontro 12 marzo 2014 Ricette proposte: Taralli con semi di finocchietto Gnocchi di patate Pizza con la zucca Pasta cu spezzi, muddica e anciova I taralli sono una specialità tipica

Dettagli

GIAPPONE. Dolce di carote (Gajar Halwa) dosi per 10 porzioni

GIAPPONE. Dolce di carote (Gajar Halwa) dosi per 10 porzioni GIAPPONE Dolce di carote (Gajar Halwa) 2 kg di carote 250 g di zucchero 80 g di mandorle pelate 120 g di burro chiarificato 80 g di pistacchi 2 l di latte cardamomo verde pelare e grattuggiare le carote

Dettagli

Secondi piatti di Legumi e Verdure

Secondi piatti di Legumi e Verdure Secondi piatti di Legumi e Verdure LENTICCHIE E CAROTE Due etti di lenticchie Tre carote Una cipolla Odori a piacere Tre pomodori rossi Sale Un cucchiaio di tamari Peperoncino Pulire e lavare le lenticchie

Dettagli

EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER

EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER Da oggi Michelle Hunziker è la nuova testimonial di quello che è considerato il Re dei formaggi svizzeri, l Emmentaler

Dettagli

Polenta pasticciata. ricetta nonna per il mese di gennaio. della

Polenta pasticciata. ricetta nonna per il mese di gennaio. della di gennaio ½ litro acqua ½ litro latte 1 cucchiaino sale 250 gr. farina gialla 250 gr. formaggio affettato 150 gr. burro Polenta pasticciata Preparare la polenta base migliorata con latte. Affettarla,

Dettagli

MENU WARSTEINER. PRIMO PIATTO pagina 5. CARNI-OVINI pagina 7. DESSERT pagina 9 PARTNERSHIP

MENU WARSTEINER. PRIMO PIATTO pagina 5. CARNI-OVINI pagina 7. DESSERT pagina 9 PARTNERSHIP MENU WARSTEINER PRIMO PIATTO pagina 5 CREMA DI FORMAGGIO E BIRRA CON CODE DI GAMBERO E SEDANO RAPA CARNI-OVINI pagina 7 BRASATO DI AGNELLO GLASSATO ALLA BIRRA E SESAMO DESSERT pagina 9 FAGOTTINI DI CREPES

Dettagli

In questo anno scolastico 2007/08. ci hanno fatto fare il giro del mondo con alcuni menù etnici: momenti di scambio di sapori e di unione di saperi

In questo anno scolastico 2007/08. ci hanno fatto fare il giro del mondo con alcuni menù etnici: momenti di scambio di sapori e di unione di saperi In questo anno scolastico 2007/08 San Gallicano ci hanno fatto fare il giro del mondo con alcuni menù etnici: momenti di scambio di sapori e di unione di saperi La nostra cuoca Gina e le sue collaboratrici,

Dettagli

COPPE DI CREMA E PERE

COPPE DI CREMA E PERE Dolci CREMA (RICETTA BASE) 4 tuorli d uovo 4 cucchiai di farina 1 scorza di limone Sbattere le uova con lo zucchero ed aggiungere la farina, il latte e la scorza di limone. Cuocere per 10 minuti, mescolando

Dettagli

olio La qualità del nostro olio è testimoniata

olio La qualità del nostro olio è testimoniata L olio La qualità del nostro olio è testimoniata anche dal suo interessante e particolare profilo organolettico, che lo rende bello da vedere, dolce da sentire e buono da gustare. Alla vista ha il colore

Dettagli

Rotolo di vitello ripieno

Rotolo di vitello ripieno Rotolo di vitello ripieno Il rotolo di vitello ripieno con prosciutto, spinaci e frittata è un secondo piatto ricco e gustoso, ideale per il pranzo della domenica o per una occasione speciale. Un piatto

Dettagli

facciamo il nostro lavoro con passione RICETTE DAL CORSO DI CUCINA ALPEGGIATORI

facciamo il nostro lavoro con passione RICETTE DAL CORSO DI CUCINA ALPEGGIATORI facciamo il nostro lavoro con passione 2 bavarese al caffè - 250 ml di latte - 250 ml di caffè - 500 ml di panna montata - 120 g di zucchero - 8 gr di colla di pesce - 125 g di tuorli d uovo (ovvero 6

Dettagli

Aperitivi per tutte le occasioni Ricetta presentata da: Kathi Rüegger Tulipani

Aperitivi per tutte le occasioni Ricetta presentata da: Kathi Rüegger Tulipani Corso Cucina Pag. 1 di 5 per tutte le occasioni Ricetta presentata da: Obiettivi del corso: Conoscenza degli ingredienti (carne e verdure) Farcitura e preparazione dei vari stuzzichini Contenuto del corso

Dettagli

Principii di terra. Principii di mare

Principii di terra. Principii di mare Menu Luglio 2015 Principii di terra Tortino di patate (ricetta n.447) con insalatina di ravanelli 8,00 Bombe composte (ricetta n.184) con Crostini di capperi (ricetta n108) 7,00 Rotolino profumato al basilico,

Dettagli

Levi Gregoris affina i migliori prosciutti del territorio e ti offre uno speciale assaggio di polpa di prosciutto crudo macinata e conservata in

Levi Gregoris affina i migliori prosciutti del territorio e ti offre uno speciale assaggio di polpa di prosciutto crudo macinata e conservata in le ricette di Levi Gregoris affina i migliori prosciutti del territorio e ti offre uno speciale assaggio di polpa di prosciutto crudo macinata e conservata in atmosfera protettiva per poterla cucinare

Dettagli

Ricette Bielorusse. Frittelle sottili. Caviale di funghi. Zacirka con latte

Ricette Bielorusse. Frittelle sottili. Caviale di funghi. Zacirka con latte Ricette Bielorusse Frittelle sottili 1 tazza di farina, 2 tazze di latte, 1 cucchiaino di zucchero, 4 cucchiai di lardo o burro, Miscelate le uova, lo zucchero, il sale, la farina e metà del latte. Mescolate

Dettagli

SALSE SUGHI & CONDIMENTI

SALSE SUGHI & CONDIMENTI SALSE SUGHI & CONDIMENTI CREMA DI AVOGADOS Per condire insalate 1 avogado maturo 100 gr di yogurt intero bianco 50 gr di olio extra vergine di oliva 1 limone spremere il succo ½ cucchiaino di sale fino

Dettagli

Ricettario e consigli pratici per cucinare la Lumaca Helix

Ricettario e consigli pratici per cucinare la Lumaca Helix Ricettario e consigli pratici per cucinare la Lumaca Helix Consigli pratici per la preparazione delle Lumache vive Le nostre lumache Helix Aspersa Muller, sono allevate all aperto e seguono il ciclo biologico

Dettagli

Ricette evasive. A cura di Fagiolino

Ricette evasive. A cura di Fagiolino Ricette evasive A cura di Fagiolino Ricette di facile preparazione pensate soprattutto per chi è prigioniero/a, riutilizzando parte del vitto fornito dall'amministrazione Penitenziaria. L'asterisco * sta

Dettagli

Le ricette. Minestra di ceci - Brodo di ciceri rossi. Per farne octo minestre: togli una libbra e mezza di ciceri et. Ingredienti:

Le ricette. Minestra di ceci - Brodo di ciceri rossi. Per farne octo minestre: togli una libbra e mezza di ciceri et. Ingredienti: Le ricette Minestra di ceci - Brodo di ciceri rossi Per farne octo minestre: togli una libbra e mezza di ciceri et 200 g di ceci 1 cucchiaio di farina 2 cucchiai d olio d oliva 10 grani di pepe macinati

Dettagli

EMILIA-ROMAGNA Arrosto morto di Borgotaro Dosi per 10 persone

EMILIA-ROMAGNA Arrosto morto di Borgotaro Dosi per 10 persone EMILIA-ROMAGNA Arrosto morto di Borgotaro 1,8 kg di fesa di vitellone in un unica fetta 200 g di carote 180 g di pancetta tesa 120 g di cipolla 80 g di burro 15 dl di vino rosso 7 dl di brodo circa 2 coste

Dettagli

FORNO ALOGENO. COD. GD043 1400W - 230V~ - 50Hz

FORNO ALOGENO. COD. GD043 1400W - 230V~ - 50Hz FORNO ALOGENO COD. GD043 1400W - 230V~ - 50Hz 1. 2. 4. 3. 5. 7. 6. 10. 1. Spia di controllo funzionamento (POWER) 2. Orologio timer (TIME) 3. Maniglia con sicurezza 4. Termostato per controllo temperatura

Dettagli

Ricette per una Dieta Mista con DietaVita

Ricette per una Dieta Mista con DietaVita Ricette per una Dieta Mista con DietaVita Le nostre ricette DietaVita sono studiate secondo i principi di una dieta equilibrata e varia, e ognuna fornisce circa 500-600 calorie. Snack e bevande contenenti

Dettagli

Riso venere con asparagi mantecato al caprino

Riso venere con asparagi mantecato al caprino Riso venere con asparagi mantecato al caprino Gli asparagi contengono asparagina o acido aspartico (la sostanza che conferisce l odore pungente) che sembra avere proprietà diuretiche. Come tutti gli ortaggi,

Dettagli

secondi piatti Spezzato di cervo al Teroldego, ginepro e verdure con le more Carrè d agnello in crosta d avocado e mandorle su dadolata di ciliegie

secondi piatti Spezzato di cervo al Teroldego, ginepro e verdure con le more Carrè d agnello in crosta d avocado e mandorle su dadolata di ciliegie C A S T E L P E R G I N E Quando i piccoli frutti Sant Orsola incontrano le sapienti mani dello chef del Castello di Pergine nasce un perfetto connubio di sapore e colori che siamo lieti ed orgogliosi

Dettagli

Principe di Lazise Wellness Hotel & SPA. Collezione Autunno 2011. Chef Paolo Dal Bosco

Principe di Lazise Wellness Hotel & SPA. Collezione Autunno 2011. Chef Paolo Dal Bosco Principe di Lazise Wellness Hotel & SPA Collezione Autunno 2011 Chef Paolo Dal Bosco Risotto con tartufo del Baldo, patate affumicate, trombette nere e gocce di Valpolicella 350 gr riso vialone nano 700

Dettagli

RICETTARIO Menù invernale

RICETTARIO Menù invernale RICETTARIO Menù invernale Condimenti Parmigiano Reggiano per insaporire i primi piatti Olio extravergine di oliva per la preparazione dei piatti e per il condimento a crudo Succo di limone, erbe aromatiche

Dettagli

50 zucca candita 10 fichi secchi 1 mela 1 bicchierino anice 1 pizzico semi di anice 1 cucchiaino lievito

50 zucca candita 10 fichi secchi 1 mela 1 bicchierino anice 1 pizzico semi di anice 1 cucchiaino lievito DOLCE EPIFANIA Pinza de Marantega 300 gr. farina gialla 200 gr. farina bianca 200 gr. zucchero 200 gr. burro 50 gr. uvetta 50 gr. cedri canditi 50 zucca candita 10 fichi secchi 1 mela 1 bicchierino anice

Dettagli

Per il mosto di fragola: 200 ml succo di fragole filtrato 1 cucchiaio di fecola 1 cucchiaio di amido di riso 50 g zucchero di canna

Per il mosto di fragola: 200 ml succo di fragole filtrato 1 cucchiaio di fecola 1 cucchiaio di amido di riso 50 g zucchero di canna Ricette di Carla Aradelli Ristorante Riva 1.Cubi di limone e fragola Per la bavarese: 250 ml succo di limone filtrato 12 g di gelatina in fogli o in polvere 500 ml di panna montata 100 g di zucchero Procedimento:

Dettagli

menu di legumi a tavola Falafel di fave secche 400 Kcal a porzione

menu di legumi a tavola Falafel di fave secche 400 Kcal a porzione prodotti a tavola menu di legumi 64 400 g di fave secche 1 mazzetto di finocchietto selvatico 200 g di ricotta 2 uova 2 spicchi d aglio pangrattato q.b. sale e pepe olio per friggere 1 cucchiaio di farina

Dettagli

PIATTI TIPICI DI FABRO

PIATTI TIPICI DI FABRO PIATTI TIPICI DI FABRO Vigilia di Natale Crostini di cavolo: pane abbrustolito con cavolo lessato e condito con olio, sale e aceto. Frittelle di cavolfiore: cavolfiore lessato e fritto in pastella Minestra

Dettagli

Carré d agnello in crosta di pistacchi

Carré d agnello in crosta di pistacchi Corso Cucina Pag. 1 di 6 Carré d agnello in crosta di pistacchi Ricetta presentata da: Obiettivi del corso: Preparazione del Carré d agnello in crosta di pistacchi ed erbe aromatiche al forno Accompagnamento:

Dettagli

Sfida ai fornelli - 2 puntata 2a serie

Sfida ai fornelli - 2 puntata 2a serie Sfida ai fornelli - 2 puntata 2a serie page 1 / 5 Katia Beni INSALATINA DI ALICI CON BALSAMICO Ingredienti per 6 persone 30 alici freschissime aperte a farfalla e spinate 2 scalogni medi tagliati a fettine

Dettagli

SECONDI PIATTI "GHIOTTA IN BIANCO"

SECONDI PIATTI GHIOTTA IN BIANCO SECONDI PIATTI "GHIOTTA IN BIANCO" Ingredienti: gr 500 patate, 2 spicchi d'aglio, olio di oliva, un ciuffo di prezzemolo. Rosolare l'aglio nell'olio, unirvi le patate tagliate a dadini. Aggiungere acqua

Dettagli

Tutto quello che (forse) non sai sulla carne di coniglio. Ricette e Curiosità

Tutto quello che (forse) non sai sulla carne di coniglio. Ricette e Curiosità Tutto quello che (forse) non sai sulla carne di coniglio Ricette e Curiosità Gentile Cliente, sono ormai 15 anni che produciamo conigli e polli per la vendita diretta e, spesso, ci è capitato di incontrare

Dettagli

COMITATO DI ROMA della SOCIETÀ DANTE ALIGHIERI Piazza Firenze, 27 - tel. 06 687 37 22 - www.dantealighieri-roma.it

COMITATO DI ROMA della SOCIETÀ DANTE ALIGHIERI Piazza Firenze, 27 - tel. 06 687 37 22 - www.dantealighieri-roma.it CARPACCIO DI TROTA Ingredienti per 4 persone: Trota 1 da circa 1 kg Zucchero Insalata mista Fagiolini 200 gr Ravanelli 100 gr Salsa al tartufo 1. Per prima cosa lavate la trota, tagliatela in due filetti,

Dettagli

Gusto. &Fantasia. Il ricettario per te che ami la cucina gustosa e creativa.

Gusto. &Fantasia. Il ricettario per te che ami la cucina gustosa e creativa. Gusto &Fantasia Il ricettario per te che ami la cucina gustosa e creativa. I prodotti della gamma Chef sono sempre pronti a rendere più buone e delicate le ricette di ogni giorno, ad esaltare il sapore

Dettagli

IN CUCINA CON FANTASIA

IN CUCINA CON FANTASIA IN CUCINA CON FANTASIA CLASSI 2 A E 2 B SCUOLA PRIMARIA E. TOTI ISTITUTO COMPRENSIVO FERMI CAVARIA CON PREMEZZO PROGETTO IL VALORE DEL CIBO REALIZZATO IN COLLABORAZIONE CON LA DOTT. ZAMBELLI E INTERAMENTE

Dettagli

POMODORI RIPIENI DI CARNAROLI GRATINATI

POMODORI RIPIENI DI CARNAROLI GRATINATI Ricette POMODORI RIPIENI DI CARNAROLI GRATINATI 4 pomodori di media grandezza 100 gr di riso Naturalia Carnaroli cotto per 50 min sale e pepe 1 cipolla tritata finissima 1 spicchio d'aglio tritato finissimo

Dettagli

Risotto al Franciacorta, vaniglia e lemongrass con tartare di scampi e melograno

Risotto al Franciacorta, vaniglia e lemongrass con tartare di scampi e melograno Risotto al Franciacorta, vaniglia e lemongrass con tartare di scampi e melograno Risotto al Franciacorta, vaniglia e lemongrass con tartare di scampi e melograno Ingredienti per 4 persone (da moltiplicare

Dettagli

Principii di terra. Sformato di funghi (ricetta n.452) su fonduta di porcini e pesto rosso 8,00

Principii di terra. Sformato di funghi (ricetta n.452) su fonduta di porcini e pesto rosso 8,00 Menu Settembre 2014 Principii di terra Sformato di funghi (ricetta n.452) su fonduta di porcini e pesto rosso Bombe composte (ricetta n.184) con Crostini di capperi (ricetta n108) 7,00 Involtino di zucchine

Dettagli