PRIMAVERA - ESTATE magazine RIVISTA SPECIALIZZATA DI TENDENZA PER GLI CHEF

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PRIMAVERA - ESTATE 2013. magazine RIVISTA SPECIALIZZATA DI TENDENZA PER GLI CHEF"

Transcript

1 PRIMAVERA - ESTATE 2013 magazine RIVISTA SPECIALIZZATA DI TENDENZA PER GLI CHEF Bouillabaisse con salsa Rouille Cinque tendenze per ispirarvi nella realizzazione dei vostri dessert Jordi Roca, designer di dessert Ann De Roy, Lady Chef of the Year

2 In questo numero 4 Speciale Cinque tendenze per ispirarvi nella realizzazione dei vostri dessert pagg Intervista con Jordi Roca, designer di dessert pagg. 6-9 La Collezione Debic Dolce al cioccolato pagg Blanquette de veau pagg Branzino agli asparagi/ con salsa mousseline pagg Bouillabaisse con salsa Rouille pagg Presentazione di una collega Intervista con Ann De Roy, Lady Chef 2013 pagg Tecniche Trucchi e suggerimenti su come usare la panna da cucina Debic Culinaire pagg COLOPHONE Pubblicazione a cura di FrieslandCampina Professional Grote Baan 34, 3560 Lummen, Belgio. Tel.: +32 (0) Redazione Tom van Meulebrouck, Bruno Van Vaerenbergh, André van Dongen, Eva Lekens, Ine Roose, Alessia Brambilla Ricette Tom van Meulebrouck, Bruno Van Vaerenbergh, André van Dongen, Ann De Roy Fotografia Kasper van t Hoff, Eddy Kellele, David Ruano e El Celler de Can Roca Design e produzione Dallas Antwerp Notizie dal mondo Debic pagg Copyright 2013 Nessuna parte della presente pubblicazione può essere ripubblicata o copiata senza la previa autorizzazione dell editore. 2

3 A sinistra: Tom van Meulebrouck, Consulente culinario, Debic A destra: Bruno Van Vaerenbergh, Chef pasticcere, Debic Il cambiamento offre nuove opportunità Negli ultimi anni il cambiamento è stata quasi l unica costante nel mondo della gastronomia. Il clima economico, la disponibilità di personale di qualità e gli sviluppi tecnologici hanno avuto un forte impatto sull evoluzione culinaria. Ciononostante, cucinare resta, per dirla con Jordi Roca, uno degli chef più innovativi al mondo, sempre il mestiere del gusto in cui tecnologie e macchine moderne sono (solo) uno strumento per sostenere l ulteriore evoluzione della gastronomia. Non solo la tecnologia e le macchine, ma anche i prodotti possono offrire a voi e alla vostra impresa nuove ed interessanti opportunità. Debic è il vostro partner professionale che vi aiuta ad ampliare i confini. Utilizziamo infatti la nostra conoscenza della panna per realizzare prodotti che vi aiutano efficacemente in cucina. Abbiamo ad esempio reso il nostro assortimento di panna da cucina Debic Culinaire ancora più cremoso, perfezionandone la capacità legante. Con i suggerimenti riportati in questo numero potrete utilizzarla in maniera ottimale. Abbiamo inoltre introdotto una nuova variante nel nostro assortimento di dessert: mousse al cioccolato Debic. Un vero classico nei menu europei, preparato con cioccolato belga al 100% e panna Debic. Anche questo nuovo prodotto illustra la filosofia alla base dei nostri dessert, ovvero offrire una base di qualità eliminando la complessità e i rischi derivanti dalla preparazione dei vostri dessert. La vostra creatività sarà libera di esprimersi come mai prima d ora. Voi (o i vostri collaboratori) potrete sperimentare a volontà con l aggiunta di sapori, con diversi metodi per servire i piatti in tavola, e così via. In questo numero troverete alcune ricette innovative basate sulla nostra mousse al cioccolato Debic. Potrete inoltre leggere un intervista esclusiva con Jordi Roca, lo chef del secondo miglior ristorante del mondo, El Celler de Can Roca di Girona, in Spagna. Sarà interessante sapere in che modo ha accolto tali innovazioni in cucina. Abbiamo anche avuto un incontro piacevole e molto istruttivo con Ann De Roy, Lady Chef Ne abbiamo approfittato per farci dare alcune ricette esclusive. Vi auguriamo una piacevole lettura! Il team Debic 3

4 Cinque tendenze per ispirarvi nella realizzazione dei vostri dessert Negli ultimi anni numerosi chef hanno iniziato a dedicare maggiore attenzione ai loro dessert. Appena dieci anni fa si vedevano spesso nei menu di molti ristoranti solo una Dame Blanche o una coppa di gelato. Da allora, i dessert hanno conquistato sempre maggiore importanza. Perché proprio ora? Fino a poco tempo fa, i dessert venivano spesso associati a creazioni complicate preparate da un pasticciere specializzato. Ma non è necessariamente qualcosa di complesso. Con i dessert di Debic, uno chef ha a portata di mano una base qualitativa che semplifica notevolmente la preparazione dei dessert eliminandone alcune fasi critiche. Grazie a ciò, si ha più tempo e spazio per la creatività. Inoltre è sempre possibile aggiungere un tocco personale per sottolineare la propria competenza professionale. Oggi le tendenze nei dessert si evolvono rapidamente. Osservando il mercato, Debic ha identificato cinque tendenze attuali che possono ispirare in maniera importante. Abbiamo intervistato uno dei pasticcieri più influenti del momento: Jordi Roca, del ristorante El Celler de Can Roca di Girona, in Spagna. Ci ha rivelato quali sono i suoi ingredienti preferiti e come nascono esattamente i suoi dessert. 1 Prima tendenza La lista dei dessert si è americanizzata Gli americani sono tornati prepotentemente alla ribalta nella gastronomia. Brownie e muffin sono già ampiamente diffusi nei nostri menu. Ora tocca a cheesecake e carrotcake. Cheesecake e carrotcake, due specialità sempre più richieste della lista dei dessert 4

5 Speciale L intenditore di oggi ha un debole per i momenti di lusso in cui può concedersi un caffè. Terza tendenza Non solo ingredienti I ricordi personali possono essere una grande fonte di ispirazione per uno chef. Un piatto è più di una semplice somma di ingredienti. È una formula, un idea, un momento di ispirazione. Chi è in grado di traslare quel momento in un dessert crea un esperienza a tavola. 2 Seconda tendenza Fare centro con un caffè come un vero barista Con un caffè di qualità superiore, è possibile fare cose eccellenti: un espresso di qualità, un cappuccino, un latte macchiato, Un buon caffè è sinonimo di godersi la vita e si accompagna alla perfezione a un dessert. 3 Dessert a base di tè verde e zucca con influenze della provincia di Hokkaido in Giappone. Ispirato ad un avvincente viaggio gastronomico in Giappone. 4 Quinta tendenza I classici rielaborati Quarta tendenza Un tocco di salato nella cucina dolce A Tokyo è normalissimo ordinare un gelato salato al polipo o alla lingua di vitello. I dessert non devono più essere necessariamente dolci. Basti pensare ad esempio ad un granello di sale grezzo sul caramello, al cioccolato dolceamaro in infusione con erbe e spezie o anche col bacon. 5 I classici senza tempo sono di nuovo in voga. Per un certo periodo, i dessert classici erano caduti in disuso. Oggi le tendenze si evolvono rapidamente, e sempre più spesso nei menu troviamo crème brûlée, mousse al cioccolato e tiramisù. I dessert classici vengono ripresentati con un nuovo look e in una nuova forma. Basti pensare ad esempio alla variante estiva del classico tiramisù con fragole e limoncello-e menta fresca, ovviamente. 5

6 Jordi Roca designer di dessert È il più giovane di tre fratelli che gestiscono il secondo miglior ristorante del mondo: El Celler de Can Roca a Girona, in Spagna. Il ristorante, apprezzato per la sua creatività illimitata, eccelle in tre campi: il dolce, il salato e il liquido. Joan è responsabile della cucina, che può essere descritta come innovativa e nel rispetto della tradizione catalana. Josep è il caposala del ristorante e responsabile dell imponente cantina. Jordi si occupa dei dessert, che rappresentano una vera rivoluzione nella pasticceria del ristorante. Quella che segue è un intervista con uno dei pasticcieri più innovativi del momento. 6

7 Speciale Come ti definisci? Chef, pasticciere o gelatiere? Sono un preparatore di dessert che ama il gelato alla follia e che impara tantissimo dalla cucina salata. Mi piace inoltre applicare le tecniche della cucina dolce ai piatti salati. Penso ad esempio alle olive caramellate che vengono servite come divertimento in un albero bonsai in modo tale che gli ospiti possono staccarle dall alberello. Da modesto bar catalano negli anni Sessanta, il Can Roca è diventato un locale a tre stelle Michelin. Guardando indietro, qual è stata la vera svolta? Nessuno di noi pensava che un giorno avremmo aperto un ristorante come questo. Siamo molto fortunati a poterci dedicare alla nostra passione, facendo felici i nostri ospiti. Ritengo che il forte legame familiare e il fatto di essere cresciuti in un ristorante ci abbia fatto capire quali sacrifici bisogna affrontare per poter arrivare dove siamo arrivati. Le tue radici catalane unite a una formazione nel settore gastronomico sono state fortemente influenzate dal pasticcere Damian Allsop. Che influenza ha avuto esattamente su di te quando eri un giovane chef? E qual è il tuo stile in cucina? È per Damian che a un certo punto ho iniziato ad orientarmi maggiormente ai dolci. Mi ha fatto capire l importanza di una tecnica perfetta. Grazie a lui, ho scoperto l amore per questa professione e ho imparato le basi perfette dell arte pasticcera, e gliene sono enormemente grato. Oltre a Damian, anche Albert Adrià ha esercitato una grande influenza su di me. Mi ha fatto capire in che modo si può pensare in maniera concettuale avvicinandomi ad alcune tecniche innovative. Come si può chiamare il mio stile di preparazione dei dessert? Onestamente non saprei. Seguo solo il mio istinto e oso correre dei rischi per rendere possibile l impossibile. Jordi Roca : Seguo solo il mio istinto e oso correre dei rischi per rendere possibile l impossibile. I tuoi fratelli Joan e Josep si occupano della cucina salata e del vino. Tu invece ti occupi dei dolci. Come lavorate insieme ed in che modo vi ispirate a vicenda? Noi discutiamo sempre prima tra noi di un nuovo piatto. Analizzare ciascun piatto da tre prospettive diverse è un esperienza che arricchisce. Riflettendoci si va più in profondità. Ci completiamo a vicenda come una macchina ben oliata ed è questa la vera forza del ristorante. 7

8 Noi discutiamo sempre prima tra noi di un nuovo piatto. Ci completiamo a vicenda come una macchina ben oliata ed è questa la vera forza del ristorante. Mischiare stili e professioni per superare i confini non è una novità. Riusciresti ad esempio ad immaginarti di collaborare con altri creativi al di fuori del settore gastronomico? Un designer o un architetto ad esempio? Sì, succede già. Mangiare va ben oltre un semplice piatto con alcuni ingredienti cotti. Tutti i sensi devono essere stimolati. La collaborazione con altri esperti non è che un modo per esaltare maggiormente i sensi in un ristorante. Collaboriamo ad esempio con Andreu Carulla (andreucarulla.com), con il quale abbiamo realizzato una linea di stoviglie e utensili da cucina. Collaboriamo anche con il videoartista Franc Aleu (urano.net) per lanciare nuove forme di esperienze culinarie con l ausilio di progetti interattivi. La barriera tra dolce e salato si va riducendo sempre più. I pasticceri usano ormai ingredienti salati come il bacon, le olive e le verdure nei dessert. Come giudichi questa tendenza? Influenza anche la cucina di El Celler? E quali sono i tuoi confini? Prepareresti ad esempio un dessert salato? Un dessert salato non sarebbe più un dessert ma un antipasto! Condividere tecniche e formule è un esperienza interessante. Così facendo si esplorano nuovi punti di vista che consentono alla nostra cucina di evolversi, ma non scambiando il sale con lo zucchero. Sarebbe fin troppo facile e innaturale. Nel ristorante El Celler de Can Roca vi avvicinate ai piatti da un punto di vista diverso, basandosi ad esempio sui colori o sui profumi, o celebrando un gol di Messi. Da dove trai l ispirazione? E come elabori un idea passando dall album da disegno al piatto? Ogni dessert ha un proprio punto di partenza e una sua storia. Alcuni affondano le loro radici in un aneddoto. Il gol di Messi deriva ad esempio dal fantastico gol segnato da Lionel contro il Getafe (Jordi è tifosissimo del Barcellona, NdR) dopo aver dribblato in modo fenomenale ben cinque avversari. È un piatto ricco di umorismo che serviamo facendo ascoltare il commento originale della partita subito prima del gol. Un autentica apoteosi in cui è possibile mangiare sia il gol che il pallone. La cromoterapia è la conseguenza di uno studio da me condotto sui colori e su 8

9 Speciale I dessert preferiti di Jordi Il prodotto/l ingrediente preferito Bergamotto! Quando arrivò per la prima volta in cucina una cassa di questi agrumi e ne annusai l odore, rimasi rapito all istante. Questo agrume così particolare è un elemento fondamentale dei dessert che ho creato basandomi sugli aromi. La tecnica preferita Distillare. Con il Rotavapor possiamo concentrare gli aromi volatili. Questi concentrati non si possono realizzare in nessun altro modo né con nessun altra tecnica. Il ristorante preferito Can Roca, il ristorante dei miei genitori. È la cucina in cui sono cresciuto. Resterà sempre il punto di partenza da cui io e i miei fratelli continuiamo ad evolverci. Lo zucchero preferito Lo zucchero Moscovado. È zucchero nella forma più pura. Uno zucchero di canna non raffinato che è più saporito per via della melassa ancora presente. Lo zucchero acquisisce un profondo sapore di caramello che esalta il sapore dei miei dessert. Il gelato preferito Il gelato soffice di vaniglia che produciamo nella mia gelateria Rocambolesc. Utilizzando vaniglia Tahiti, il gelato viene prelevato direttamente dalla gelatiera e messo su un cono o in una coppetta. Così facendo è possibile usare una quantità inferiore di zucchero, a beneficio del gusto. Inoltre la struttura è molto liscia. Ciò determina una vera e propria esplosione di sapore in bocca. come questi possono influenzare i sensi. Il risultato è una serie di piatti innovativi. Con me vale sempre il detto: fai quello che desideri purché sia buono. In questo numero di Debic Magazine si parla tra l altro delle nuove tendenze in campo gastronomico. Come credi che evolverà l artigianalità culinaria? Per me cucinare sarà sempre il mestiere del gusto in cui tecnologie e macchine moderne sono (solo) uno strumento per sostenere l ulteriore evoluzione della gastronomia. Il piatto salato preferito Riso à la cazuela, come lo prepara mia madre ogni domenica. Un piatto tradizionale catalano a base di riso che viene spesso accostato alla paella alla valenciana. Il dessert preferito La crema catalana, anche questa una specialità dalla ricca storia. Questo dessert può essere paragonato alla crème brûlée. L unica differenza consiste nel fatto che la crema catalana è arricchita con cannella e limone. Nel ristorante la servo in versione moderna con una zuppa di frutta, un croccante di mele Granny Smith e limone, con gelato di cannella. 9

10 Dolci al cioccolato Dessert con cioccolato amaro Preparazione Torta Capri Fondere il cioccolato a 50 C e il burro a 35 C. Aggiungere la pasta di mandorle. Sciogliere lo zucchero e il sale nelle uova e rimestare. Mescolare le uova con il cioccolato e controllare che la temperatura sia superiore a 35 C. Aggiungere la farina e la farina di mandorle. Inserire la massa in una tasca da pasticciere e lasciare indurire in frigorifero per 4 ore. Sorbetto all olio d oliva Preparare uno sciroppo di acqua, zucchero invertito, zucchero e succo di limone del peso di 400 grammi. Mescolare lo sciroppo col glucosio e il tuorlo d uovo e sbattere il tutto fino a ottenere uno zabaione. Aggiungere la ricotta e in ultimo l olio d oliva, filtrare con un colino fine e lasciare riposare per 12 ore in frigorifero. Mescolare il tutto nella gelatiera. Cannoli Mescolare il cacao in polvere con la farina e miscelare zucchero e burro nella planetaria per 2 minuti. Aggiungere l uovo. Aggiungere ora il vino Moscato e impastare bene il tutto. Lasciare riposare per due ore in frigorifero. Realizzare una sfoglia sottile, ricavare una sagoma con un coppapasta rotondo e arrotolarla su un cilindro di metallo, poi unirne le estremità con del tuorlo d uovo. Cuocere in forno a 200 C per 6-10 minuti. 10

11 La collezione Debic amaro Mousse al cioccolato Sbattere delicatamente la Mousse au Chocolat Debic nel miscelatore e aggiungere il Limoncello. Conservare in frigorifero per quattro ore in una tasca da pasticcere munita di bocchetta dentata. Crema di pistacchi Sbattere il Tiramisù Debic con la pasta di pistacchio fino a ottenere una massa spessa e liquida. Salsa alle olive e cioccolato Portare acqua zuccherata, cacao in polvere, olive nere e chicchi di cacao a ebollizione e lasciare bollire per 5 minuti. Togliere dal fuoco, aggiungere la panna Debic al 35%, filtrare con un colino fine e lasciare raffreddare. Rifinitura Spruzzare la massa per la torta Capri negli stampi di silicone e cuocere in forno ad una temperatura di 200 C per 8 minuti. Cospargere di zucchero a velo e versare nel piatto. Riempire i cannoli con la Mousse au Chocolat Debic e finire con la crema di pistacchio, la salsa al cioccolato e una quenelle di sorbetto all olio d oliva. Ingredienti per 10 persone Torta Capri 120 g di cioccolato al 70% 20 g di cioccolato al 100% 80 g di burro 35 g di pasta di mandorle 120 g di zucchero 200 g di uovo intero pastorizzato 65 g di farina 20 g di mandorle in polvere 0.5 g di sale Sorbetto all olio d oliva 250 g di acqua 105 g di zucchero invertito 60 g di zucchero semolato 70 g di succo di limone 120 g di tuorlo d uovo pastorizzato 80 g di sciroppo di glucosio 600 g di ricotta 200 g di olio d oliva (Mastri di San Basilio Riserva) Cannoli 200 g di farina 20 g di cacao in polvere 20 g di zucchero 35 g di burro 1 uovo 20 g di vino Moscato Mousse al cioccolato 500 ml di Mousse au Chocolat Debic 100 ml di Limoncello Crema di pistacchio 500 ml di Tiramisù Debic 30 g di pasta di pistacchi Salsa alle olive e cioccolato 50 ml di panna Debic 35% 100 g di chicchi di cacao 350 ml di acqua zuccherata 20 g di cacao in polvere 100 g di olive kalamata Decorazione 1 g di zucchero a velo 10 g di scaglie di pistacchi 11

12 Blanquette de La carne di vitello: Ingredienti per 10 persone Carne di vitello 1,5 kg di coda di vitello Salsa bianca 500 ml di Culinaire Original Debic 150 g di funghi champignon 30 g di scalogno 100 ml di vino bianco 100 ml di fondo di vitello 3 g di sale 50 ml di Debic Roast & Fry Mousseline di patate 500 g di patate 200 ml di Culinaire Original Debic 100 g di burro 5 g di sale Decorazione 200 g di carotine 200 g di piselli sgusciati 150 g di funghi champignon 5 g di prezzemolo Preparazione Salsina bianca Cuocere gli champignon e lo scalogno con Roast & Fry Debic per eliminare l acqua. Bagnare con del vino bianco e lasciare restringere. Aggiungere il fondo di vitello e Culinaire Debic e lasciare nuovamente restringere fino a ottenere lo spessore desiderato. Filtrare con un colino fine e salare. Mousseline di patate Cuocere le patate e ridurle in purea, renderla cremosa con Culinaire Original Debic e burro e salare. Decorazione Scottare le carotine e i pisellini sgusciati, quindi lasciare sgocciolare. Rifinitura Pulire la coda e fare dorare. Condire da ambo i lati e tagliare. Riscaldare la mousseline e le verdure. Rosolare gli champignon e mescolarli con la salsa. Versare uniformemente la salsa sulla carne e dare il tocco finale ai piatti. 12

13 La collezione Debic veau quasi dimenticata, eppure così buona... 13

14 Branzino con asparagi grigliati, purea di aglio fermenta Ingredienti per 10 persone Branzino 1500 g filetto di branzino con la pelle 100 ml di Roast & Fry Debic Asparagi 1 kg di asparagi bianchi 500 ml di Roast & Fry Debic Crema di cipolla dolce delle Cevenne 250 g di cipolle dolci delle Cevenne 95 ml di Roast & Fry Debic 1 g di timo 250 ml di Culinaire Original Debic 150 ml di brodo di pollame 2,7 g di gomma di gellano 1 g di sale Preparazione Asparagi Sbucciare gli asparagi e cuocerli sotto vuoto con il Roast & Fry Debic a 85 C per 30 minuti. Lasciare raffreddare con acqua ghiacciata. Crema di cipolla dolce delle Cevenne Tagliare le cipolle ad anelli sottili. Cuocere a fuoco lento con Roast & Fry Debic e timo assicurandosi che non scolorino. Aggiungere brodo e latte e portare a cottura lentamente. Eliminare il timo e miscelare il tutto fino a ottenere una massa fine. Filtrare con un colino fine e salare. Raffreddare. Aggiungere la gomma di gellano e riscaldare la massa fino a raggiungere una temperatura di 93 C per 3 minuti. Raffreddare nuovamente con acqua ghiacciata. Passare con il frullatore a immersione, filtrare con un colino fine e conservare il tutto in una tasca da pasticcere. Purea di aglio fermentato 75 g di aglio nero (inodore) 75 ml di acqua 10 ml di aceto o sherry 1 g di sale Mousseline di patate 500 g di patate Charlotte 150 g di burro 100 ml di Culinaire Original Debic 5 g di sale Decorazione 20 pezzi di foglie di Syrah 14

15 La collezione Debic in padella crema di cipolla dolce delle Cevenne, to e mousseline di patate Purea di aglio fermentato Miscelare l aglio con acqua e aceto. Salare e conservare il tutto in una tasca da pasticciere. Mousseline di patate Cuocere le patate e realizzare una purea, aggiungere Culinaire Original Debic e burro e salare. Rifinitura Riscaldare Roast & Fry Debic friggere il filetto di branzino sul lato della pelle. Tagliare gli asparagi a metà, grigliarli e posarli sul piatto. Riscaldare la mousseline e spargere i baccelli sul piatto. Finire con la crema di cipolla dolce delle Cevenne, l emulsione di aglio nero e le foglioline fresche e aspre di Syrah. 15

16 Bouillabaisse con Una sera sulla terrazza di un Preparazione Salsa Rouille Immergere lo zafferano nell aceto di vino bianco. Miscelare nel robot da cucina i tuorli d uovo con la mostarda e l aglio. Aggiungere alcune gocce d olio alla miscela finché questa non avrà la consistenza della maionese. Aggiungere aceto di vino bianco e Culinaire Debic e salare il tutto. Filtrare la miscela con un colino fine e conservare in frigorifero. Decorazione Sfilettare il pesce tenendo da parte le teste e i resti. Friggere i filetti di pesce sul lato della pelle. Saltare una cipolla tagliata finemente e aggiungere le cozze e le vongole. Versare del vino bianco e lasciare cuocere il tutto finché i gusci non si aprono. 16

17 La collezione Debic salsa Rouille ristorante in Costa Azzurra Ingredienti per 10 persone Bouillabaisse Rosolare la cipolla, il porro e il sedano in olio d oliva e aggiungere le teste ed i resti del pesce. Versare il brodo di pesce e lasciare il tutto cuocere a fuoco lento per 20 minuti. Filtrare la miscela con un colino fine. Saltare la cipolla, l aglio e il finocchio e aggiungere i pomodori a cubetti. Aggiungere il liquido filtrato, lo zafferano ed la Culinaire Original Debic e lasciare cuocere il tutto per 20 minuti. Rifinitura Servire il brodo nelle scodelle e decorare con pezzettini di pesce, aneto e salsa Rouille. Bouillabaisse 1 l di Culinaire Original Debic 2 kg di vari tipi di pesci di mare (gallinella (triglia, pesce capone), branzino, gamberetti) 150 g di cipolle 5 g di aglio 200 g di porri 150 g di sedano 100 ml di olio di oliva 2 l di brodo di pesce 150 g di pomodori a cubetti 10 g di aglio 150 g di finocchio 0,2 g di zafferano Rouille 100 ml di Culinaire Original Debic 20 ml di aceto di vino bianco 70 g di tuorli d uovo 1 g di mostarda 0,2 g di zafferano 2 spicchi di aglio 3 dl di olio di arachidi 5 g di sale Decorazione 10 gamberetti 200 g di branzino 200 g di gallinella (triglia, pesce capone) 500 g di cozze 200 g di vongole alcuni rametti di aneto 17

18 Ann Nonostante panna e burro siano ingredienti indispensabili nella mia cucina, uso molto volentieri anche il sapore fresco e aspro degli agrumi per alleggerire i piatti. Se a casa sono spesso le donne a comandare in cucina, nella ristorazione professionale sono purtroppo in minoranza. Ciononostante, i talenti al femminile da scoprire sono numerosi. In questo numero di primavera vi presentiamo Ann De Roy, nominata Lady Chef 2013 in Belgio e grande sostenitrice dei prodotti di qualità. Preferisco la qualità e scelgo prodotti che mi permettono di creare Carriera Dieci anni fa non avrebbe mai potuto immaginare che si sarebbe ritrovata a gestire un ristorante di successo. All epoca aveva appena detto addio alla sua carriera di designer grafica per realizzare il sogno di aprire un ristorantino con il marito, Pieter Cardoen. Il 21 gennaio scorso è stata nominata Lady Chef of the Year in Belgio, diventando così la 23esima vincitrice di questa prestigiosa competizione, succedendo a Lisa Calcus del ristorante Les Gribaumonts di Bergen. Per Ann, questo riconoscimento è un premio alla qualità, alla creatività e alla classe. Deterrà questo titolo per un anno. Ecco i suoi suggerimenti per i colleghi del mondo della ristorazione Abbiamo iniziato in maniera molto dimessa con un ristorantino in cui gustare un buon bicchiere di vino. Non avrei mai immaginato di diventare cuoca di un ristorante. Il ristorantino si è evoluto in modo molto naturale. 18

19 Presentazione di una collega De Roy Lady Chef of the Year 2013 Come marchio per professionisti, Debic è quotidianamente a contatto con il settore della ristorazione e della panificazione. Incontriamo così chef appassionati del loro lavoro e che meritano attenzione. Questi chef hanno una storia unica, e desiderano condividerla con voi. Questa volta è il turno di una chef donna. A livello personale, Ann non ha mai avuto difficoltà derivanti da questo cambiamento occorso nella sua vita. Anzi, è stata felicissima di applicare la sua conoscenza di designer grafica alla cucina, non solo per la decorazione dei piatti. La sua competenza si esprime anche con la creazione di una newsletter mensile. Inviamo la nostra newsletter per segnalare il nostro ristorante ai lettori e aggiornarli con le ultime novità. Bisogna fare sentire la propria voce. Quello che mi sento di dire ai miei colleghi è di non fermarsi mai e continuare sempre passo dopo passo investendo e rinnovandosi. Raffinatezza culinaria Ann si distingue per la sua raffinata cucina, che pone al centro il prodotto. Con una raffinatezza tipicamente femminile dà un tocco di leggerezza ad ogni cosa cercando di mantenere inalterato questo equilibrio e dando ad ogni pietanza un accento di freschezza. Panna e burro sono ingredienti indispensabili nella mia cucina, ma cerco sempre di abbinarli al sapore aspro e fresco degli agrumi per alleggerire i piatti. Il suo stile può essere riassunto come una moderna reinterpretazione della cucina classica con grande attenzione per i dettagli. La nostra Lady Chef non accetta compromessi per quanto riguarda la qualità degli ingredienti. Per quanto mi riguarda non è necessario avere sempre prodotti di lusso come il rombo o l aragosta; la cosa più importante è che siano prodotti di qualità. Per la Lady Chef, l attenzione ai prodotti tradizionali non è importanti quanto una buona relazione con i fornitori. Come già osservato, per lei è soprattutto una questione di qualità. Scelgo prodotti che posso garantire e che mi permettono di creare i miei piatti. Ecco perché ad esempio scelgo sempre la panna Debic. È un prodotto che garantisce una qualità costante, su cui posso fare totale affidamento mentre sono alle prese con i ritmi lavorativi frenetici di ogni giorno. Dolce o salato? Non amo particolarmente i dolci dichiara Ann sorridendo. Ciononostante, inventare nuovi dessert le dà grande soddisfazione. Appositamente per i nostri lettori abbiamo chiesto la ricetta del Dessert di Lady Chef. >> Scopri la ricetta alla prossima pagina! La panna Debic è un prodotto che garantisce una qualità costante su cui posso fare totale affidamento mentre sono alle prese con i ritmi lavorativi frenetici di ogni giorno. 19

20 la ricetta del Dessert di Lady Chef. Questa creazione sottolinea il suo stile. Sapori pieni e ricchi con grande attenzione per i sapori aspri. Un armonia di mele e con un crumble di cannella e noci e una finitura di formaggio Preparazione Melette cotte nel Roner Tagliare a fette la mela Jonagold. Inserire successivamente le fette di mela in un sacchetto per la cottura sottovuoto con un filo di sciroppo d acero e del succo di mela. Fare cuocere la mela nel Roner per 12 minuti a 85 C. Lasciare raffreddare il sacchetto in acqua ghiacciata. Crumble di noci e cannella Lasciare che il burro raggiunga la temperatura ambiente e tritare finemente le noci. Mescolare il tutto e versare su una teglia da forno. Cuocere in forno a 150 C fino a quando la massa non è perfettamente asciutta. Mescolare con regolarità. Lasciare raffreddare e miscelare per alcuni istanti. Flan di bonbon al caramello Riscaldare la panna ed il latte insieme ai bonbon nel Thermomix a 80 C fino a fondere i bonbon. Ammorbidire la gelatina in acqua. Aggiungere successivamente alla miscela il burro e la gelatina ammorbidita. Colare e versare negli stampini. Sorbetto di mela Portare l acqua ad ebollizione e sciogliervi dentro i dolcificanti. Mescolare la purea di mela verde e versare nella sorbettiera. Prepararne una quantità sufficiente e congelare il resto. 20

21 Presentazione di una collega caramello di capra (Crottin frais moulé à la louche) Pan di Spagna alla vaniglia Mescolare tutti gli ingredienti e colare il tutto. Versare nel sifone e lasciare riposare per una notte. Spruzzare la massa in una coppetta di plastica adatta al microonde e cuocere nel forno a microonde per 50 secondi a 900 W. Formaggio di capra e yogurt Versare lo yogurt in una tela e lasciare riposare una notte sotto pressione (stendere la tela con lo yogurt su un setaccio e sistemare una ciotola al di sotto per raccogliere l umido. Posare successivamente un peso sulla tela in modo da far fuoriuscire l umido dallo yogurt). Mescolare successivamente lo yogurt denso e il formaggio di capra morbido fino a ottenere un impasto omogeneo. Versare il tutto in una tasca da pasticciere. Rifinitura Disporre tutti gli ingredienti sul piatto in fila come illustrato nella foto. Ingredienti Melette cotte nel Roner 1 mela Jonagold un goccio di sciroppo d acero un goccio di succo di mele Crumble di noci e cannella 50 g di burro 50 g di zucchero di canna 50 g di farina 50 g di frutta in guscio mista Flan di bonbon al caramello 100 g di bonbon al caramello 90 g di panna Prima Blanca Debic 80 g di latte 1 foglio di gelatina 60 g di burro Sorbetto di mela 1 kg di purea di mela verde 280 g d acqua 300 g di zucchero 20 g di glucosio in polvere Pan di Spagna alla vaniglia 20 g di farina 80 g di broyage pura (una specie di farina di mandorle) 80 g di zucchero 4 uova midollo di ½ stecca di vaniglia Formaggio di capra e yogurt 150 g di yogurt intero 100 g di formaggio di capra morbido Crottin frais moulé à la louche 21

EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER

EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER Da oggi Michelle Hunziker è la nuova testimonial di quello che è considerato il Re dei formaggi svizzeri, l Emmentaler

Dettagli

Esercitazione pratica di cucina N 11

Esercitazione pratica di cucina N 11 Esercitazione pratica di cucina N 11 Millefoglie di grana Con funghi porcini trifolati alla nepitella --------------------------------- Timballo di anelletti Siciliani al Ragù ---------------------------------

Dettagli

Guida alla perfetta copertura di cioccolato al latte

Guida alla perfetta copertura di cioccolato al latte Guida alla perfetta copertura di cioccolato al latte Egregio Collega, Qual è la migliore copertura di cioccolato al latte? Quali sono le sue potenzialità? oppure Che sapore assume quando utilizzato in

Dettagli

CI TENIAMO A FARVI SAPERE CHE

CI TENIAMO A FARVI SAPERE CHE Menu MILANO CI TENIAMO A FARVI SAPERE CHE L eventuale attesa è sinonimo di preparazioni espresse e artigianali. Perdonateci! e se avete fretta, ditelo all Oste. L acqua pura microfiltrata è offerta dall

Dettagli

Appunti della panificazione rurale

Appunti della panificazione rurale Appunti della panificazione rurale MATERIE PRIME Dal grano duro coltivato nell area del Sarcidano con il metodo di produzione Biologica, alla produzione di farine e semole macinate nel mulino di Nurri,

Dettagli

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58 format nell accostare gli ingredienti e da raffinatezza della presentazione che fanno trasparire la ricchezza di esperienze acquisite nelle migliori cucine di Europa e Asia da questo chef 45enne d origini

Dettagli

TRECCIA AL BURRO RICETTE

TRECCIA AL BURRO RICETTE TRECCIA AL BURRO RICETTE TRECCIA AL BURRO 1 kg di farina bianca 1 cucchiaio di sale (20 g ca.) 1 cubetto di lievito fresco (42 g) 1 cucchiaio di zucchero 120 g di burro 6 dl di latte 1 uovo sbattuto per

Dettagli

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11 AL SUPERMERCATO Che cosa ci serve questa settimana? Un po di tutto; per cominciare il pane. Sì, prendiamo due chili di pane. Ci serve anche il formaggio. Sì, anche il burro. Prendiamo 3 etti di formaggio

Dettagli

Freschezza in Svizzera

Freschezza in Svizzera Freschezza in Svizzera Tutte le sedi nel mondo sono disponibili all indirizzo: marche-restaurants.com AIRPORT ZÜRICH Diventate fan di Marché! facebook.com/marcherestaurantsschweiz BELLINZONA Tempo di spezie

Dettagli

Tabella invernale asilo nido SEMIDIVEZZI (12-18 mesi)

Tabella invernale asilo nido SEMIDIVEZZI (12-18 mesi) 1 settimana MENU D Tabella asilo nido SEMIDIVEZZI (12-18 mesi) petti di pollo al latte piselli e macedonia di al limone e biscotti risotto giallo involtini di tacchino cavolfiore fresca minestrina di piselli

Dettagli

CREARE DELIZIOSE BEVANDE CALDE A SUO GUSTO FERRARA

CREARE DELIZIOSE BEVANDE CALDE A SUO GUSTO FERRARA CREARE DELIZIOSE BEVANDE CALDE A SUO GUSTO FERRARA COME DEFINISCE LA QUALITÀ DI UNA BEVANDA CALDA? Esigenze per la macchina da caffè del futuro. Il piacere di una deliziosa bevanda aggiunge qualità in

Dettagli

1.Il Ristorante/La Trattoria

1.Il Ristorante/La Trattoria Agli italiani piace andare a mangiare in trattoria. Ma che cos è la trattoria? È un locale tipicamente italiano, che rispecchia il gusto e la mentalità degli italiani. Agli italiani piace mangiare bene,

Dettagli

Pane 100% farina di grano saraceno

Pane 100% farina di grano saraceno Questa ricetta l'ho elaborata grazie ai preziosi consigli di un grande chef e amico, ovvero il titolare del Ristorante dal Sem ad Albissola Superiore Sv (http://www.ristorantedasem.it/). Uno sguardo al

Dettagli

Hai chiesto qual è il piatto del giorno? Il nostro Maître sarà lieto di illustrarvi le novità del giorno

Hai chiesto qual è il piatto del giorno? Il nostro Maître sarà lieto di illustrarvi le novità del giorno Hai chiesto qual è il piatto del giorno? Il nostro Maître sarà lieto di illustrarvi le novità del giorno 2014 Hai chiesto qual è il piatto del giorno? { } (Il maresciallo Carotenuto Vittorio De Sica Che

Dettagli

TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI

TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI PRANZO PRIMA SETTIMANA LUNEDI': MARTEDI': MERCOLEDI': GIOVEDI': VENERDI': PASTA AL

Dettagli

CATALOGO DEI PRODOTTI. Dall orto alla tavola

CATALOGO DEI PRODOTTI. Dall orto alla tavola CATALOGO DEI PRODOTTI Dall orto alla tavola Tutti i prodotti della nostra gamma sono senza coloranti nè conservanti, per preservare la vera natura delle pregiate materie prime utilizzate nella lavorazione

Dettagli

Auguri e vedi di fare il tuo esame, cuoco dilettante che non sei altro!

Auguri e vedi di fare il tuo esame, cuoco dilettante che non sei altro! 1. A parte questo, possedevo un paio di altre caratteristiche che non facevano propriamente pensare a un cuoco in carriera. Ero soprattutto lento. Ero lento a muovermi, lento a pensare, lento di comprendonio,

Dettagli

Unità VI Gli alimenti

Unità VI Gli alimenti Unità VI Gli alimenti Contenuti - Gusti - Preferenze - Provenienza Attività AREA ANTROPOLOGICA 1. Cosa piace all Orsoroberto L Orsoroberto racconta ai bambini quali sono i cibi che lui ama e che mangia

Dettagli

MENÙ SCUOLE DELL INFANZIA, PRIMARIA, CDD, CENTRO ERGOTERAPICO DIETA RELIGIOSA PRIVA DI CARNE SUINA A.S. 2014/2015 (CUCINA IN LOCO)

MENÙ SCUOLE DELL INFANZIA, PRIMARIA, CDD, CENTRO ERGOTERAPICO DIETA RELIGIOSA PRIVA DI CARNE SUINA A.S. 2014/2015 (CUCINA IN LOCO) PRIVA DI CARNE SUINA A.S. 2014/2015 Giorno Prima settimana Seconda settimana Terza settimana Quarta Pasta all olio e Uova strapazzate Riso alla zucca Bresaola* / formaggio fresco Pasta olio e Bocconcini

Dettagli

VERDURE SOTT'OLIO e SOTT'ACETO

VERDURE SOTT'OLIO e SOTT'ACETO Conserve: verdure sott'olio e sott'aceto VERDURE SOTT'OLIO e SOTT'ACETO Le verdure non possono essere conservate semplicemente sott'olio: infatti, non hanno sufficiente acidità per scongiurare il pericolo

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

La Temperatura degli Alimenti

La Temperatura degli Alimenti La Temperatura degli Alimenti L'ATP è la regolamentazione per i trasporti frigoriferi refrigerati a temperatura controllata di alimenti deperibili destinati all'alimentazione umana. A.T.P. = Accord Transport

Dettagli

90 Ricette con Chef Menu di JET CHEF Premium. Essere uno chef non è mai stato così facile

90 Ricette con Chef Menu di JET CHEF Premium. Essere uno chef non è mai stato così facile 90 Ricette con Chef Menu di JET CHEF Premium Essere uno chef non è mai stato così facile Congratulazioni per aver acquistato il forno a microonde con tecnologia 6 SENSO Whirlpool Jet Chef Premium! Da oggi

Dettagli

LINEA AMBIENT UNA GAMMA PER OGNI DESIDERIO

LINEA AMBIENT UNA GAMMA PER OGNI DESIDERIO LINEA AMBIENT UNA GAMMA PER OGNI DESIDERIO LINEA AMBIENT UNA GAMMA PER OGNI DESIDERIO La linea Ambient rappresenta l integrazione perfetta di un design lineare con una funzionalità semplice ed intuitiva.

Dettagli

Manuale per la preparazione dei dolci in casa Nuova edizione

Manuale per la preparazione dei dolci in casa Nuova edizione Gentile Signora, con questo libro Le proponiamo, insieme alle più note ed apprezzate ricette delle precedenti edizioni, molte nuove idee di dolci da preparare in casa. L ampio ricettario è allo stesso

Dettagli

L'appetito vien...assaggiando!

L'appetito vien...assaggiando! SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA MAGIC SCHOOL 2 coop. soc. VIA G. MELI, N. 8 90010 FICARAZZI PROGETTO EDUCATIVO A.S. 2014 / 2015 L'appetito vien...assaggiando! INSEGNANTI : Benfante Rosa, Bentivegna Simona,

Dettagli

Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar.

Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar. Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar. Tutto il fascino delle montagne dell Alto Adige, catturato nelle specialità L Alto Adige,

Dettagli

Cuocere al forno con il

Cuocere al forno con il Cuocere al forno con il Un assortimento fresco come dal fornaio. L unico sistema di cottura intelligente al mondo che sa anche cuocere al forno. Perché sente, riconosce, pensa, pianifica, impara e comunica

Dettagli

Utenti: 3,2 = Prodotti destinati al consumatore finale = Prodotti destinati unicamente agli operatori della ristorazione

Utenti: 3,2 = Prodotti destinati al consumatore finale = Prodotti destinati unicamente agli operatori della ristorazione Utenti: 3,2 = Prodotti destinati al consumatore finale = Prodotti destinati unicamente agli operatori della ristorazione SELEX ACETI AROMATIZZATI - BALSAMICI - CONDIMENTI Crema Classica all'aceto Balsamico

Dettagli

Dal Forum una raccolta di dolci estivi senza l ausilio del forno

Dal Forum una raccolta di dolci estivi senza l ausilio del forno Dal Forum una raccolta di dolci estivi senza l ausilio del forno www.giallozafferano.it Plumciok by marilena1 250 gr mascarpone 250 ml panna fresca montata 1 tubetto latte condensato (quasi tutto) meringhe

Dettagli

LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere di salvaguardia della terra???

LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere di salvaguardia della terra??? DIREZIONE DIDATTICA DI MARANELLO SCUOLA DELL INFANZIA STATALE J.DA GORZANO PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere

Dettagli

«DOVE SI TROVANO I BATTERI?»

«DOVE SI TROVANO I BATTERI?» 1 a STRATEGIA EVITARE LA CONTAMINAZIONE conoscere «DOVE SI TROVANO I BATTERI?» I batteri si trovano ovunque nell ambiente (aria, acqua, suolo ed esseri viventi): Sono presenti sulle materie prime, ad es.

Dettagli

Gioco sensoriale stagionale

Gioco sensoriale stagionale Obiettivi Conoscere la frutta e la verdura di stagione grazie all aiuto dei cinque sensi. Allenare l utilizzo isolato dei sensi Età Da 7 anni Luogo In classe Timo Ullmann/WWF Svizzera Il gioco sensoriale

Dettagli

Il ristorante. Marco Mazzanti

Il ristorante. Marco Mazzanti Il ristorante I colori del mare, i sapori della tradizione la calda accoglienza e la cantina generosa sono le note caratteristiche della Tartana. Benvenuti nel nostro ristorante. Marco Mazzanti Il mare

Dettagli

Il gelato artigianale proprio come lo vuoi tu. E tanto altro ancora...

Il gelato artigianale proprio come lo vuoi tu. E tanto altro ancora... Impianti Carpigiani per Artigianale a Norme HACCP Tutte le macchine Carpigiani sono progettate e realizzate per rispettare appieno le norme internazionali di sicurezza ed igiene. Il Gelatiere professionista

Dettagli

un brand nato pensando a Voi, con l Italia nel cuore

un brand nato pensando a Voi, con l Italia nel cuore un brand nato pensando a Voi, con l Italia nel cuore VOI esprime sia una dedica ai nostri graditissimi ospiti, destinatari delle nostre attenzioni quotidiane, sia l acronimo di VERA OSPITALITÀ ITALIANA,

Dettagli

LE IRRESISTIBILI DOLCI TENTAZIONI DEL MOMENTO, SCEGLI LA TUA BASE SCATENA LA TUA FANTASIA CONQUISTA TANTI NUOVI CLIENTI!

LE IRRESISTIBILI DOLCI TENTAZIONI DEL MOMENTO, SCEGLI LA TUA BASE SCATENA LA TUA FANTASIA CONQUISTA TANTI NUOVI CLIENTI! Le ALL ITALIANA CREA LA TUA ALL ITALIANA Decidi di essere oriin le, cre tivo e diverso d i tuoi concorrenti : Cre le tue person lissime cup c kes ll it li n, LE IRRESISTIBILI DOLCI TENTAZIONI DEL MOMENTO,

Dettagli

Una selezione delle migliori bollicine: la linea IL ROGGIO.

Una selezione delle migliori bollicine: la linea IL ROGGIO. La linea Bollicine Una selezione delle migliori bollicine: la linea IL ROGGIO. Una linea composta da sei Bottiglie dal packaging elegante e piacevole che ne esalta appieno lo stile. Prosecchi a denominazione

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

Oppure si lavorava l argilla con il tornio (figg. 4 5).

Oppure si lavorava l argilla con il tornio (figg. 4 5). Ceramica Nell antichità il vaso non era un semplice un semplice oggetto utile nella vita quotidiana, ma era anche merce di scambio. Il lavoro del vasaio, inizialmente era collegato alle stagioni e dunque

Dettagli

Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute)

Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute) Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute) La ristorazione collettiva ed in particolare quella scolastica è stata individuata come un ambito prioritario di intervento relativamente al Progetto MA.RI.SA.

Dettagli

DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA

DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA ANNARITA RUBERTO http://scientificando.splinder.com DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA per i piccoli Straws akimbo by Darwin Bell http://www.flickr.com/photos/darwinbell/313220327/ 1 http://scientificando.splinder.com

Dettagli

guida ai metodi per la cottura degli alimenti

guida ai metodi per la cottura degli alimenti guida ai metodi per la cottura degli alimenti Progetto a cura di ANDID - Associazione Nazionale Dietisti Member of andid in breve Il dietista é un professionista sanitario competente per tutte le attivitá

Dettagli

di albicocche. ) senza glutine ) senza lattosio GIu~BuII~

di albicocche. ) senza glutine ) senza lattosio GIu~BuII~ Dr Schàr Foodservice ri Chi è affetto da celiachia non deve assolutamente rinunciare a mangiare al ristorante; attenendosi ad alcune regole e suggerimenti è possibile consumare i propri pasti al ristorante,

Dettagli

Gruppo Mangiarsano Germinal. Book prodotti

Gruppo Mangiarsano Germinal. Book prodotti Gruppo Mangiarsano Germinal Book prodotti Il Gruppo MangiarsanoGerminal opera nel mercato dei prodotti biologici e salutistici con un unica missione: prendersi cura della salute dell uomo e dell ambiente.

Dettagli

STORIA E TRADIZIONE. Da allora Tradizione e Qualità sono rimasti il fiore all occhiello della Pasticceria Orlandi.

STORIA E TRADIZIONE. Da allora Tradizione e Qualità sono rimasti il fiore all occhiello della Pasticceria Orlandi. STORIA E TRADIZIONE La Pasticceria Orlandi nasce per volontà di Romano Orlandi che dopo una lunga gavetta nelle più famose pasticcerie milanesi, nel 1952 decide di mettersi in proprio aprendo il suo negozio

Dettagli

Tu ci metti i rifiuti La natura farà il resto CAMPAGNA DI PROMOZIONE DEL COMPOSTAGGIO DOMESTICO

Tu ci metti i rifiuti La natura farà il resto CAMPAGNA DI PROMOZIONE DEL COMPOSTAGGIO DOMESTICO Tu ci metti i rifiuti La natura farà il resto CAMPAGNA DI PROMOZIONE DEL COMPOSTAGGIO DOMESTICO ndice 1 Fai come fa la Natura 2 Cosa ci metti per fare la terra? 3 Come funziona il Compostaggio 4 Le cose

Dettagli

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele ERVIZIO ANITARIO REGIONALE A Azienda ervizi anitari N 1 triestina la vien... alute angiando M Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele Dipartimento

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

TALK SHOW. Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 IL SORRISO VIEN MANGIANDO

TALK SHOW. Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 IL SORRISO VIEN MANGIANDO Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 TALK SHOW IL SORRISO VIEN MANGIANDO D.ssa Clelia Iacoviello Consulente Nutrizionale Nutraceutico Agenda Chi sono I problemi di oggi - Fame di Testa

Dettagli

Presentazione format Konopizza per nuove aperture Punti Vendita ITALIA.

Presentazione format Konopizza per nuove aperture Punti Vendita ITALIA. Presentazione format Konopizza per nuove aperture Punti Vendita ITALIA. In che cosa consiste il nostro format? Il cono è l attore protagonista di tutte le formule Konopizza diventando un ottimo contenitore

Dettagli

RELAZIONE MOSTRA: FOOD, LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO

RELAZIONE MOSTRA: FOOD, LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO RELAZIONE MOSTRA: FOOD, LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO La mostra è allestita nelle sale del Museo di Storia Naturale di Milano dal 28 Novembre 2014 al 28 Giugno 2015. Affronta il complesso tema del cibo

Dettagli

Il vapor saturo e la sua pressione

Il vapor saturo e la sua pressione Il vapor saturo e la sua pressione Evaporazione = fuga di molecole veloci dalla superficie di un liquido Alla temperatura T, energia cinetica di traslazione media 3/2 K B T Le molecole più veloci sfuggono

Dettagli

o ami la carne o te ne innamorerai Menù

o ami la carne o te ne innamorerai Menù o ami la carne o te ne innamorerai Menù Hanno inventato il matrimonio perché non si può cucinare per una persona sola. Anche per questa ragione amiamo cucinare gli stessi piatti per più persone. Nel caso,

Dettagli

Food Cost e gestione informatizzata della cucina. Marco Terrile 2008 ChefMaTe - Software per la Ristorazione 1

Food Cost e gestione informatizzata della cucina. Marco Terrile 2008 ChefMaTe - Software per la Ristorazione 1 Food Cost e gestione informatizzata della cucina 1 Determinazione e controllo dei costi La locuzione economie di scala è usata in economia per indicare la relazione esistente tra aumento della scala di

Dettagli

PROTEINE VERDURE GRASSI ERBE E SPEZIE

PROTEINE VERDURE GRASSI ERBE E SPEZIE Senza le migliaia di persone che hanno contribuito al blog, ai podcast e infine al libro di Robb Wolf, la Paleo Dieta non avrebbe potuto essere d aiuto a così tanta gente. È stato solo interagendo con

Dettagli

PINOT GRIGIO FRIULI COLLI ORIENTALI D.O.C. : marnoso argilloso UVE : Pinot Grigio 100% FORMA DI ALLEVAMENTO : cordone speronato basso

PINOT GRIGIO FRIULI COLLI ORIENTALI D.O.C. : marnoso argilloso UVE : Pinot Grigio 100% FORMA DI ALLEVAMENTO : cordone speronato basso PINOT GRIGIO : marnoso argilloso UVE : Pinot Grigio 100% : in bianco, solo acciaio NOTE GUSTATIVE : colore giallo paglierino con riflessi dorati. Profumo elegante di frutta matura, fiori di campo e fieno

Dettagli

LA SALUTE VIEN MANGIANDO. La qualità dei cibi per la qualità della vita. Prefazione di Francesco Schittulli

LA SALUTE VIEN MANGIANDO. La qualità dei cibi per la qualità della vita. Prefazione di Francesco Schittulli FRANCO NOBILE GIORGIA ROMEO LA SALUTE VIEN MANGIANDO La qualità dei cibi per la qualità della vita Prefazione di Francesco Schittulli Agli amici paracadutisti della Brigata Folgore Layout e impaginazione

Dettagli

La bellezza è la perfezione del tutto

La bellezza è la perfezione del tutto La bellezza è la perfezione del tutto MERANO ALTO ADIGE ITALIA Il generale si piega al particolare. Ai tempi di Goethe errare per terre lontane era per molti tutt altro che scontato. I viandanti erano

Dettagli

Al Roccolo. Fattoria Piolanti. A ghè, un bèl sit in mezz al vert Lazàà l è ùl paès ndua te dè andà.

Al Roccolo. Fattoria Piolanti. A ghè, un bèl sit in mezz al vert Lazàà l è ùl paès ndua te dè andà. Al Roccolo Fattoria Piolanti A ghè, un bèl sit in mezz al vert Lazàà l è ùl paès ndua te dè andà. Ragiungèl, l è facil tè po minga sbaglià. Ocio, sculta che tè spieghi mi Ciapa la strada che la và de là.

Dettagli

TOASTER. Istruzioni per l uso

TOASTER. Istruzioni per l uso TOASTER Istruzioni per l uso 5 4 3 1 6 DESCRIZIONE DELL APPARECCHIO 1) Manopola temporizzatore 2) Tasto Stop 3) Leva di accensione 4) Bocche di caricamento 5) Pinze per toast 6) Raccoglibriciole estraibile

Dettagli

UN ALT RA IDEA DI PAS TA ricettario

UN ALT RA IDEA DI PAS TA ricettario UN ALT RA IDEA DI PAS TA ricettario CUCINARE SUPERFACILE cucinaresuperfacile.com BioStory: Il mio nome è Antonella. Sono fatta di esperienza e buonsenso, voglia di vivere e tenacia, il buon cibo è la mia

Dettagli

IL COST CONTROL. Il controllo dei Costi nella Ristorazione. a cura di Marco Comensoli

IL COST CONTROL. Il controllo dei Costi nella Ristorazione. a cura di Marco Comensoli IL COST CONTROL Il controllo dei Costi nella Ristorazione a cura di Marco Comensoli 1 La Ristorazione I Costi I Costi I principali costi delle attività di ristorazione sono: Le risorse umane; Gli alimenti;

Dettagli

Principioattivo Architecture Group presenta cre-active garden: arte, design e food al fuori salone Porta Venezia in Design

Principioattivo Architecture Group presenta cre-active garden: arte, design e food al fuori salone Porta Venezia in Design Principioattivo Architecture Group presenta cre-active garden: arte, design e food al fuori salone Porta Venezia in Design Dove: Principioattivo Via Melzo 34, 20129 Milano Giorni/Orari apertura: 14/19

Dettagli

4. Conoscere il proprio corpo

4. Conoscere il proprio corpo 4. Conoscere il proprio corpo Gli esseri viventi sono fatti di parti che funzionano assieme in modo diverso. Hanno parti diverse che fanno cose diverse. Il tuo corpo è fatto di molte parti diverse. Alcune

Dettagli

A cura di Franca Pasticci Dottore in Dietistica. Unità complessa di Nefrologia e Dialisi Azienda USL 2 dell Umbria

A cura di Franca Pasticci Dottore in Dietistica. Unità complessa di Nefrologia e Dialisi Azienda USL 2 dell Umbria Mangia con gusto A cura di Franca Pasticci Dottore in Dietistica Unità complessa di Nefrologia e Dialisi Azienda USL 2 dell Umbria Socio fondatore; Comitato Direttivo FIR (Fondazione Italiana del Rene)

Dettagli

Vini SPUMANTI. Franciacorta Cuve Imperiale Brut. Valdobbiadene Prosecco. Superiore Brut. Prosecco Treviso Extra Dry. Valdobbiadene Prosecco

Vini SPUMANTI. Franciacorta Cuve Imperiale Brut. Valdobbiadene Prosecco. Superiore Brut. Prosecco Treviso Extra Dry. Valdobbiadene Prosecco Carta dei Vini 2015 Vini SPUMANTI Franciacorta Cuve Imperiale Brut Superiore Brut Berlucchi Regione LOMBARDIA Uve Chardonnay e Pinot Nero Vino Bouquet ricco e persistente,con note fruttate e floreali.

Dettagli

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it -

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - info@giulianovaparcodeiprincipi.it La Vostra Vacanza Benvenuti La Famiglia

Dettagli

le più belle ville del Mediterraneo

le più belle ville del Mediterraneo le più belle ville del Mediterraneo le ville più belle del Mediterraneo Istria, Mediterraneo verde Dettaglio della penisola istriana Ricchezza della Tradizione Scoprite gli angoli ancora inesplorati del

Dettagli

Guida ai Corsi. www.unicaffe.com

Guida ai Corsi. www.unicaffe.com Guida ai Corsi indice p.06 p.08 p.12 p.36 p.61 p.66 Mappa della proposta formativa Alta Formazione Corsi di Formazione Corsi Divulgativi Informazioni e numeri utili Progetti editoriali In illy si pensa

Dettagli

Zuccheri. Zuccheri, dolci e bevande. zuccherate: nei giusti limiti

Zuccheri. Zuccheri, dolci e bevande. zuccherate: nei giusti limiti 4. Zuccheri Zuccheri, dolci e bevande zuccherate: nei giusti limiti 4. Zuccheri, dolci e bevande zuccherate: nei giusti limiti 36 1. ZUCCHERI E SAPORE DOLCE Tutti gli zuccheri sono fonti di energia e non

Dettagli

PER UNA MIGLIORE RIUSCITA DEI DOLCI

PER UNA MIGLIORE RIUSCITA DEI DOLCI Dolci PER UNA MIGLIORE RIUSCITA DEI DOLCI Il burro deve esser lasciato ammorbidire a temperatura ambiente prima di essere mescolato all'impasto o alla farina. Se dovete aggiungere delle uvette, o dei canditi,

Dettagli

Contribuite anche voi al nostro successo.

Contribuite anche voi al nostro successo. Entusiasmo da condividere. Contribuite anche voi al nostro successo. 1 Premi Nel 2009 e nel 2012, PostFinance è stata insignita del marchio «Friendly Work Space» per la sua sistematica gestione della salute.

Dettagli

TECNOLOGIA AD INDUZIONE

TECNOLOGIA AD INDUZIONE TECNOLOGIA AD INDUZIONE NELLA SUA FORMA PIÙ RAFFINATA Standalone Induction Appliance Ergonomia Potenza Design I convincenti vantaggi della tecnologia a induzione di MENU SYSTEM non sono mai stati così

Dettagli

Libro di cucina. k = 100% RED k = 2% This will only be printed in 4 Colour Process as per the colour breakdown shown here. m = 100% c = 11% c = 0%

Libro di cucina. k = 100% RED k = 2% This will only be printed in 4 Colour Process as per the colour breakdown shown here. m = 100% c = 11% c = 0% Libro di cucina Libro di cucina Kenwood Cooking Chef è l ultima rivoluzionaria innovazione di Kenwood, da oltre 60 anni leader nella preparazione dei cibi. E la combinazione perfetta di esperienza, qualità

Dettagli

Introduzione alla cucina vegan Ingredienti, consigli e 60 ricette complete

Introduzione alla cucina vegan Ingredienti, consigli e 60 ricette complete Introduzione alla cucina vegan Ingredienti, consigli e 60 ricette complete Questo opuscolo è per chi vuole imparare a cucinare piatti vegan, vale a dire 100% vegetali: spiega in dettaglio quali sono gli

Dettagli

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD. LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO PER LA PRIMA VOLTA IN ITALIA UNA STRAORDINARIA MOSTRA CHE AFFRONTA IL TEMA DEL CIBO DAL PUNTO DI VISTA SCIENTIFICO, SVELANDONE TUTTI

Dettagli

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Nella prima parte dell anno scolastico 2014-2015 alcune classi del

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Ogni giorno gettiamo il seme della qualità

Ogni giorno gettiamo il seme della qualità Ogni giorno gettiamo il seme della qualità La qualità scivola tra gesti semplici Una vocazione dalle radici profonde Ieri è già domani La molitura del grano è una preziosa tradizione che si tramanda di

Dettagli

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier Sommelier, nella prestigiosa realtà della Sommellerie di Roma e del Lazio, significa Professionismo nel vino. Chiediamo agli appassionati di essere professionisti del buon bere in maniera concreta, nella

Dettagli

La Leggenda degli Spaghetti alla Carbonara

La Leggenda degli Spaghetti alla Carbonara La Leggenda degli Spaghetti alla Carbonara Prologo Se vi domandate il perchè di questo mio curioso documento è presto detto: il 17 Gennaio è stato festeggiato il Carbonara Day. Quel giorno tutti i ristoranti

Dettagli

La fattoria delle quattro operazioni

La fattoria delle quattro operazioni IMPULSIVITÀ E AUTOCONTROLLO La fattoria delle quattro operazioni Introduzione La formazione dei bambini nella scuola di base si serve di numerosi apprendimenti curricolari che vengono proposti allo scopo

Dettagli

Equilibrio Termico tra Due Corpi

Equilibrio Termico tra Due Corpi Equilibrio Termico tra Due Corpi www.lepla.eu OBIETTIVO L attività ha l obiettivo di fare acquisire allo sperimentatore la consapevolezza che: 1 il raggiungimento dell'equilibrio termico non è istantaneo

Dettagli

La natura restituisce...cio che il tempo sottrae

La natura restituisce...cio che il tempo sottrae Benessere olistico del viso 100% natura sulla pelle 100% trattamento olistico 100% benessere del viso La natura restituisce......cio che il tempo sottrae BiO-REVITAL il Benessere Olistico del Viso La Natura

Dettagli

OH CIELO...SIAMO FRITTI!!!

OH CIELO...SIAMO FRITTI!!! Kitchen Cri OH CIELO...SIAMO FRITTI!!! 10 Ricette per aumentare Grassi e Colesterolo Ecco l'indice delle ricette: 1. Cordonbleu di pollo e prosciutto 2. Gamberi in panatura di patate 3. Mozzarella in carrozza

Dettagli

Slowfood. aprile 2010 ACQUA ALLE CORDE - PROFESSIONE HAPPYCOLTORE - DOVE OSANO LE VIGNE. Slowine. Acqua alle corde. Slowfood. Azioni sostenibili

Slowfood. aprile 2010 ACQUA ALLE CORDE - PROFESSIONE HAPPYCOLTORE - DOVE OSANO LE VIGNE. Slowine. Acqua alle corde. Slowfood. Azioni sostenibili 45 aprile 2010 ACQUA ALLE CORDE - PROFESSIONE HAPPYCOLTORE - DOVE OSANO LE VIGNE Slowfood aprile 2010 www.slowfood.it Acqua alle corde Azioni sostenibili Professione happycoltore La rete delle comunità

Dettagli

COLLEZIONE ARCHE DA BAGNO. RADIATORE IN ACCIAIO VASCO ITALIA In vigore a partire dal 03/2014

COLLEZIONE ARCHE DA BAGNO. RADIATORE IN ACCIAIO VASCO ITALIA In vigore a partire dal 03/2014 COLLEZIONE ARCHE DA BAGNO RADIATORE IN ACCIAIO VASCO ITALIA In vigore a partire dal 03/2014 Quando la climatizzazione si fa arte Mai come a casa propria ci si occupa del comfort con tanta passione, l estetica

Dettagli

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE.

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE. 1 SE UNA SORPRESA VOLETE TROVARE ATTENTAMENTE DOVETE CERCARE. VOI ALLA FINE SARETE PREMIATI CON DEI GOLOSI DOLCINI INCARTATI. SE ALLE DOMANDE RISPONDERETE E NON CADRETE IN TUTTI I TRANELLI, SE TROVERETE

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

HI- MACS vous presente son nouveau mobilier contemporain

HI- MACS vous presente son nouveau mobilier contemporain Communiqué de presse Octobre 2013 HI- MACS vous presente son nouveau mobilier contemporain Minimal e asimmetrici, due tavoli firmati Mjiila in HI-MACS Il design, è l arte di progettare degli oggetti per

Dettagli

L immagine gustativa della tua azienda Divisione Catering Aziendale

L immagine gustativa della tua azienda Divisione Catering Aziendale Catering fieristico e Banqueting per ogni evento di business L immagine gustativa della tua azienda Divisione Catering Aziendale Credo che un buon cibo, preparato con ingredienti di qualità e un equilibrato

Dettagli

Requisiti minimi e criteri per il rilascio delle autorizzazioni sanitarie temporanee.

Requisiti minimi e criteri per il rilascio delle autorizzazioni sanitarie temporanee. Requisiti minimi e criteri per il rilascio delle autorizzazioni sanitarie temporanee. Sono definite temporanee tutte quelle manifestazioni quali Sagre, Feste Campestri ecc. aperte al pubblico, in cui,

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

TARIFFE LUCE E GAS: CONFRONTO INTERNAZIONALE

TARIFFE LUCE E GAS: CONFRONTO INTERNAZIONALE TARIFFE LUCE E GAS: CONFRONTO INTERNAZIONALE Italiani Energia elettrica e metano costano poco, rispetto al resto d Europa, solo per livelli bassi di consumo. Man mano che l utilizzo aumenta, diventiamo

Dettagli

LAVORO DI GRUPPO. Caratteristiche dei gruppi di lavoro transnazionali

LAVORO DI GRUPPO. Caratteristiche dei gruppi di lavoro transnazionali LAVORO DI GRUPPO Caratteristiche dei gruppi di lavoro transnazionali Esistono molti manuali e teorie sulla costituzione di gruppi e sull efficacia del lavoro di gruppo. Un coordinatore dovrebbe tenere

Dettagli

É tutto pronto... Scopri le nostre confezioni natalizie!

É tutto pronto... Scopri le nostre confezioni natalizie! É tutto pronto... Scopri le nostre confezioni natalizie! Family Trancio di Prosciutto 2 kg Trancio di Pancetta Arrotolata 600 gr Zampone 1 kg Lenticchie 500 gr Trentingrana 500 gr Mortadella 500 gr Pasta

Dettagli

PENTOLE A PRESSIONE ISTRUZIONI D USO E GARANZIA

PENTOLE A PRESSIONE ISTRUZIONI D USO E GARANZIA PENTOLE A PRESSIONE ISTRUZIONI D USO E GARANZIA LA COTTURA IN PENTOLA A PRESSIONE La pentola a pressione è uno strumento ancora tutto da scoprire, da conoscere e da valorizzare, sia dal punto di vista

Dettagli

10. sicurezza. dei tuoi cibi dipende anche da te. sicurezza

10. sicurezza. dei tuoi cibi dipende anche da te. sicurezza 10. sicurezza La dei tuoi cibi dipende anche da te sicurezza 10. La sicurezza dei tuoi cibi dipende anche da te Oggi i consumatori sono sempre più attenti alle questioni della sicurezza degli alimenti,

Dettagli