RASSEGNA STAMPA & NEWS

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "RASSEGNA STAMPA & NEWS"

Transcript

1 RASSEGNA STAMPA & NEWS Per iscriversi basta inviare una mail con oggetto si rassegna specificando che si acconsente al trattamento dei propri dati personali esclusivamente per le finalità di comunicazione anche istituzionale della presente Rassegna Stampa Se non vuoi più riceverla scrivi in oggetto No rassegna. Segnala eventuali doppi invii, cambi di indirizzo. In relazione al D.Lgs 196/2003 riguardante la "Tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali". La informiamo che questa Rassegna Stampa comunale, inviata in CCN (copia nascosta), non contiene pubblicità né promozione di tipo commerciale viene inviata ogni giorno gratuitamente con lo scopo di informare i cittadini su tutto ciò che riguarda il loro comune ed il territorio. Il titolare del trattamento è il Sindaco del comune di Spinea, Silvano Checchin; la responsabile è la dott.ssa Barbara Da Pieve. Al titolare e alla responsabile del trattamento Lei potrà rivolgersi per verificare i dati che la riguardano e farli eventualmente aggiornare, rettificare ed integrare o cancellare, chiederne il blocco ed opporsi al loro trattamento, se trattati in violazione di legge (art. 7 del Codice). Desideriamo informarla che il trattamento dei suoi dati personali relativi alla mailinglist sarà effettuato conformemente alle disposizioni di legge, tutelando la sua riservatezza e i suoi diritti di cui all art. 7 e 13 del D.lgs 196/2003. La presente rassegna stampa è curata da Alfano Rossella. SOMMARIO DAI QUOTIDIANI: CRONACA LA NUOVA DOMENICA 28 GIUGNO 2015 PAG. 33 APRE L AREA ATTREZZATA PER ANZIANI E BIMBI LA NUOVA DOMENICA 28 GIUGNO 2015 PAG. 33 L ADDIO A GERARDO SPINEA RICORDA IL SUO SORRISO BUONO LA NUOVA LUNEDÌ 29 GIUGNO 2015 PAG. 17 ENERGIA SOSTENIBILE, UN PIENO DI INTERESSE LA NUOVA MARTEDÌ 30 GIUGNO 2015 PAG. IX VERDURA FRESCA, PORTA A PORTA LA NUOVA MARTEDÌ 30 GIUGNO 2015 PAG. 24 FURTI DI RIFIUTI I COMMERCIANTI HANNO PAURA LA NUOVA MARTEDÌ 30 GIUGNO 2015 PAG. 24 SCAMBIO DI TESTI USATI ALL EX SCUOLA DISNEY

2 IL GAZZETTINO MARTEDÌ 30 GIUGNO 2015 PAG. XXI UNA SLOT OGNI 250 ABITANTI IL GAZZETTINO MARTEDÌ 30 GIUGNO 2015 PAG. XXII BOTTE PER PRENDERE IL CIBO DAI CASSONETTI IL GAZZETTINO MARTEDÌ 30 GIUGNO 2015 PAG. 24 LETTERE AL DIRETTORE: LA PROFEZIA DI GHEDDAFI DAL COMUNE: CONVOCAZIONE CONSIGLIO COMUNALE ECOSCONTI: FAI DEL BENE ALLA TUA CITTÀ E LA TUA CITTÀ TI PREMIA ALBO DELLE ASSOCIAZIONI: SCADENZA OGGI, 30 GIUGNO NON AZZARDIAMO SPINEA FESTEGGIA I 100 ANNI DI OLGA CALDAROSSA METEO FARMACIA

3 DAI QUOTIDIANI: CRONACA LA NUOVA DOMENICA 28 GIUGNO 2015 PAG. 33 APRE L AREA ATTREZZATA PER ANZIANI E BIMBI Inaugurata al centro servizi Villa Fiorita l area verde della residenza sanitaria assistita per anziani. Presenti, oltre agli ospiti della struttura, il sindaco Silvano Checchin, l assessore alla Cultura Loredana Mainardi, il consigliere delegato per Parchi e giardini Paolo Barbiero e lo staff di Villa Fiorita, oltre alle associazioni che hanno collaborato con il centro servizi per i lavori, tra cui i volontari del progetto Mi prendo cura, che si occupano della pulizia della nuova area verde e i volontari di Gaia, che garantiranno il servizio nei giorni di apertura del parco. L area verde diventerà luogo di integrazione tra gli ospiti della residenza e i cittadini: già nelle scorse settimane i bambini della materna Munari hanno incontrato gli anziani, poi da settembre gli ospiti saranno protagonisti del progetto Fisica-Mente, per allenare mente e corpo con gli attrezzi in dotazione del parco. «Diventiamo città sempre più inclusiva e attenta verso anziani, disabili e bambini», ha detto Checchin al taglio del nastro. LA NUOVA DOMENICA 28 GIUGNO 2015 PAG. 33 L ADDIO A GERARDO SPINEA RICORDA IL SUO SORRISO BUONO Gerardo Pelosi continuerà a vivere, non solo negli occhi di un quindicenne, che ha ricevuto le cornee dallo sfortunato pizzaiolo, vittima martedì sera di un tragico incidente in via Miranese a Chirignago, ma anche nella sua famiglia: il nipotino, figlio del fratello Alberto, la cui nascita è attesa a giorni, porterà infatti il nome dello zio appena scomparso. L annuncio è stato dato durante i funerali del giovane ventunenne, celebrati ieri pomeriggio a Santa Bertilla e conclusi, davanti a centinaia di persone, soprattutto giovani, sulle note di Per dirti ciao di Tiziano Ferro. È stato questo l addio in musica scelto dalla fidanzata Fabiola per salutare per l ultima volta il suo Gerry, alla fine di una commossa cerimonia incentrata dal parroco di San Vito e Modesto, don Flavio Gobbo, sulla speranza di non essere perduti, nonostante il lutto e le avversità: «Ci sentiamo in balìa della tempesta, come gli apostoli in barca con Gesù», ha detto il sacerdote, «ma pur nella paura Egli è con loro, sta dormendo, non li ha abbandonati. Oggi Gesù ci sta accompagnando, anche se in maniera misteriosa, in questo momento di tempesta.

4 La vita è fragile, basta poco per strapparcela: ogni giorno va vissuto come fosse il primo e l ultimo insieme». Toccante e commosso il saluto letto dagli amici: «Il tuo sorriso faceva star bene gli altri, cercheremo di resistere e di prenderci cura dei tuoi cari». E dalla piccola sorellina, a nome della famiglia: «Sei diventato un angelo Gerry», ha detto la bimba, «sorridevi sempre e sorridente ti ricorderemo. Ti abbiamo amato e ti ameremo sempre». Per tutti, una foto felice di Gerardo, con un pensiero dei famigliari: «La tua scomparsa così improvvisa ci ha lasciati in uno sconcertante dolore: aiutaci dal cielo come ci hai aiutati in vita». Struggente, alla fine della cerimonia, l abbraccio al feretro bianco da parte della madre di Gerardo, Rosa, che poi ha avuto anche un lieve malore. Molti coloro che hanno voluto salutare Gerardo con la maglietta de Il gatto con gli stivali, la sua pizzeria, che per molti era anche il luogo dove trascorrere ore spensierate. Sulla bara, anche la sciarpa del Calcio Napoli, la squadra del cuore di Gerardo, originario di Giugliano. Intanto ieri l amata Fabiola ha trovato la forza per lanciare un ultimo appello: «Se qualcuno, sul luogo dell incidente, ha recuperato il cellulare di Gerry e potesse restituirlo, sarebbe per me e la famiglia, un prezioso ricordo di lui e delle nostre foto insieme». LA NUOVA LUNEDÌ 29 GIUGNO 2015 PAG. 17 ENERGIA SOSTENIBILE, UN PIENO DI INTERESSE Si è chiusa nei giorni scorsi, dopo le premiazioni, le mostre e i corsi gratuiti, la quinta edizione della Settimana europea dell'energia sostenibile, rassegna organizzata dall'associazione NordEstSudOvest per portare avanti il dialogo sulle nuove possibilità per operare con la massima efficienza e il minimo impatto. La manifestazione mestrina si era aperta ricordando la raccomandazione risultata dalla riunione dei Sette Grandi a Garmish, che sollecitava un'attenzione costante anche nei singoli, nei comportamenti di ogni famiglia e nella funzionalità di ogni spazio comune e privato come unica strada per il contenimento del riscaldamento globale; quasi a voler rispondere all'appello rimboccandosi le maniche, la partecipazione agli appuntamenti fissati a Forte Marghera (dove si è discusso di abitazioni sostenibili come di manutenzione della bicicletta), alla mostra della Torre Civica di Mestre (che offriva anche consulti gratuiti in tema di energia) e ai convegni nella Cittadella dell'edilizia di Marghera ha fatto registrare il tutto esaurito. Proprio questi ultimi incontri sono stati il fiore all'occhiello dell'edizione 2015: per la prima volta, infatti, le conferenze

5 destinate ad architetti ed ingegneri garantivano i crediti per l'aggiornamento professionale. «Siamo molto soddisfatti, tutto è andato per il meglio», ha commentato Pierantonio Belcaro, coordinatore dell'evento. «Con la vasta offerta e la grande partecipazione la rassegna di Mestre si è confermata la più grande d'europa dopo quella di Bruxelles». Durante la Settimana sono anche stati premiati i Comuni virtuosi del Veneziano, in special modo i firmatari del Piano d'azione per l'energia sostenibile, come Dolo, San Donà, Spinea, Campolongo e Mirano. LA NUOVA MARTEDÌ 30 GIUGNO 2015 PAG. IX VERDURA FRESCA, PORTA A PORTA Raccoglie frutta e verdura solo quando è matura, la consegna in barca a remi e ha dichiarato guerra allo spreco alimentare. Se vi capiterà di incrociare il marchio Donna Gnora sappiate che dietro ci sono l'inventiva e l'intraprendenza del suo titolare: Federico Mantovan. Dopo la laurea in Conservazione dei Beni Culturali, questo giovane di 32 anni, con la passione per le tipicità locali, è tornato alla terra. E' stato il suo punto di partenza. Oggi Federico coltiva un campo a Noale a due passi dall'oasi del Wwf, si serve delle api per l'impollinazione, non usa la chimica e distribuisce il suo raccolto in cassette personalizzate. Ha messo in piedi una piccola azienda agricola a conduzione familiare che ha fatto del biologico la regola e della sostenibilità la sua filosofia. «Dopo gli di studi mi sono guardato intorno, il periodo non era dei migliori, avevo poche possibilità lavorative. Allora ho deciso di creare un percorso tutto mio» racconta. Nel 2007 ha aperto Donna Gnora, il nome deriva da una contrada pugliese devota alla dea dell'abbondanza, non si tratta di una semplice rivendita di ortaggi ma di una formula per mettere l'orto in cassetta, ovviamente rispettando i tempi che Madre Natura si è data. Per ordinare basta entrare nel sito (www.donnagnora.it) iscriversi alla newsletter, scegliere la quantità di prodotto che si desidera (da un minimo di 3 a un massimo di 8 chilogrammi) e nel giro di poche ore, il prezioso bottino sarà recapitato a casa. Una distribuzione porta a porta che tocca le città di Mestre, Venezia, Mirano, Spinea, Noale e Marcon, e che riduce al minimo gli scarti, permettendo di gustare pomodori, zucchine, fagiolini freschissimi, perché raccolti poco tempo prima. Dal campo alla tavola passano dalle 6 alle 12 ore. «Prendiamo le lattughe appena prima di partire con la distribuzione, le zucchine possono essere colte anche il giorno prima, patate, cipolle e aglio hanno invece conservazioni più lunghe. Ogni settimana distribuiamo in media 500 chilogrammi di frutta e verdura a chilometro zero» continua

6 Federico «la nostra clientela è variegata e si sta ampliando grazie al passaparola. Serviamo molte famiglie con bambini. Le persone stanno sviluppando una maggiore attenzione verso la qualità di ciò che mangiano». Le primizie coltivate da Donna Gnora non hanno niente a che vedere con le cataste di frutta lucida messe in bella mostra al supermercato, esteticamente perfette, ma spesso vuote di gusti e sapori. «Noi cerchiamo di raccontare sempre il prodotto» continua il giovane agricoltore «se le rape sono un po' bruttine, perché un insetto ne ha annerito le foglie, lo spieghiamo. La gente fa fatica ad abituarsi a all'albicocca con una piccola ammaccatura, e non pensa che basta toglierla con il coltello. E' un processo difficile, ma fondamentale, un cambio di mentalità in cui noi crediamo molto». Insomma il messaggio è chiaro: la genuinità non sempre fa rima con bellezza e per il futuro si punterà anche al recupero di grani teneri antichi e all'allevamento di animali da cortile. «Penso che la nostra generazione debba tornare all'agricoltura» conclude Federico «abbiamo il vantaggio di poterci ispirare agli insegnamenti dei nostri nonni, vincendo le difficoltà con l'innovazione, questo terreno di sperimentazione è un'opportunità». LA NUOVA MARTEDÌ 30 GIUGNO 2015 PAG. 24 FURTI DI RIFIUTI I COMMERCIANTI HANNO PAURA Assalto ai cassonetti, nel Miranese è emergenza furti di rifiuti. Lo sa bene il titolare dei Do Mori, nota rivendita di calzature in via della Costituzione a Spinea, che, stanco di assistere ai furti degli scarti di cibo a due passi dalla propria attività, dietro al supermercato Lidl, sbotta: «Passi il furto in sé, ma a volte qui si scatena una vera e propria rissa tra extracomunitari per accaparrarsi scarti di cibo del supermercato finiti nei cassonetti», racconta Stefano Cacco, «litigano, si mettono le mani addosso. Succede sempre più spesso. Ci sono anche anziani che cercano cibo scaduto e diventano loro stessi bersaglio di violenza da parte dei violenti. I cassonetti sono all interno della proprietà, non ci sono controlli e non possiamo fare nulla. Rischiamo noi stessi di finire coinvolti nelle liti se cerchiamo di intervenire». Il caso non appare isolato: non mancano segnalazioni di immigrati trovati a frugare nei contenitori dei rifiuti, anche della carta, con seri danni ai cassonetti che vengono scardinati. È successo di recente a Santa Maria di Sala e Mirano. I cassonetti sono stati sostituiti da Veritas dopo essere rimasti senza parte della calotta, con i rifiuti a cielo aperto.

7 LA NUOVA MARTEDÌ 30 GIUGNO 2015 PAG. 24 SCAMBIO DI TESTI USATI ALL EX SCUOLA DISNEY Giovedì 2 e martedì 7, dalle alle 19, all ex scuola Disney, i comitati genitori di Spinea organizzano lo scambio di libri di testo usati alle medie. IL GAZZETTINO MARTEDÌ 30 GIUGNO 2015 PAG. XXI UNA SLOT OGNI 250 ABITANTI Circa 550 slot machine, una ogni 250 abitanti: non si è ai livelli di Pavia, capitale delle macchinette con una ogni 104, ma sono sempre tante. Tra gli 80 e 90 gli esercizi bar, tabaccherie, ricevitorie, etc. dove si possono trovare Gratta e vinci, Lotto e Superenalotto e lotterie istantanee. Senza contare il mercato on-line, che sfugge alle statistiche. Sono solo alcuni dati emersi dall indagine sull offerta del gioco d azzardo nel Miranese condotta dalle sette Amministrazioni del comprensorio, iniziativa pilota a livello nazionale che sarà presentata nel dettaglio mercoledì, alle 20.45, in auditorium San Salvatore, a Martellago, all incontro intitolato Non azzardiamo. Il modello per la mappatura e la lettura dei dati è stato elaborato dall equipe educativa dell Assessorato alle Politiche Giovanili e Sociali del Comune di Martellago, che poi lo ha condiviso con gli Assessorati al Sociale degli altri sei Comuni, ciascuno dei quali ha realizzato l indagine nel rispettivo territorio. I Comuni del comprensorio da tempo stanno lavorando assieme sul fenomeno con progettualità e iniziative varie e hanno creato un unica rete nel Miranese contro il gioco d azzardo, per citare il sottotitolo del convegno. Un lavoro importante finalizzato a fornire ai Sindaci uno strumento di lettura per poter poi intervenire in modo più mirato e coordinato, con ordinanze e tutte le azioni amministrative a disposizione, contro la ludopatia spiega il Vicesindaco di Martellago, Marco Garbin E che ovviamente ha una profonda valenza educativa e di sensibilizzazione verso la cittadinanza. Anche perché è ampiamente dimostrato che dove l offerta è più ampia, più elevata è anche la propensione al gioco. A illustrare e a confrontarsi sui risultati, oltre a Sindaci e Amministratori del Miranese, interverranno Roberto Tommasi, coordinatore regionale di Libera, Fabio Bui, vicepresidente della Provincia di Padova, e don Luigi Tellatin, parroco di Facca di Cittadella. Alla serata sono invitati tutti i cittadini e le agenzie educative del territorio.

8 IL GAZZETTINO MARTEDÌ 30 GIUGNO 2015 PAG. XXII BOTTE PER PRENDERE IL CIBO DAI CASSONETTI Botte da orbi per accaparrarsi il cibo scartato dal supermercato, risse vere e proprie per un pezzo di pane o per una cassetta di verdura. Succede nel piazzale di via Costituzione a Spinea, nello stradone che collega con Martellago, dove si affacciano il negozio di calzature Do Mori e il supermercato Lidl. A portare a galla il problema è proprio l imprenditore calzaturiero Stefano Cacco, che già nelle scorse settimane ha alzato la voce dopo aver subito l ennesimo furto notturno. Questa volta invece Cacco racconta le quotidiane corse ai rifiuti a cui assiste con i propri occhi. Urla e litigi per prendere i rifiuti dai cassonetti davanti al supermercato, è una situazione allucinante. Ci sono extracomunitari che arrivano a mettersi le mani addosso, a volte c è una violenza inaudita. Cacco sente il problema perché i contenitori sono proprio nella piazzetta interna del complesso commerciale, ma racconta di non poterci fare nulla: Ho visto anche persone anziani non extracomunitarie andare in quei cassonetti per cercare da mangiare, è veramente triste. Quando noi interveniamo o almeno proviamo a farlo, però, rischiamo di prenderci le botte. Succede ogni settimana e nelle mire di queste persone ci sono sempre i prodotti alimentari gettati dal supermercato perché di imminente scadenza. Scene simili negli anni scorsi erano capitate anche in alcuni mercati settimanali, oltre che fuori dal molti supermercati di Mirano. Più di una volta, inoltre, alcuni sbandati sono stati fotografati mentre rubavano della merce dai contenitori della Caritas. I nostri uomini svuotano i contenitori almeno due volte alla settimana, ciò che succede prima e dopo purtroppo non è di nostra competenza, si limitano a far sapere da Veritas. IL GAZZETTINO MARTEDÌ 30 GIUGNO 2015 PAG. 24 LETTERE AL DIRETTORE: LA PROFEZIA DI GHEDDAFI Quello che sta succedendo in Europa, in Africa e nel medio Oriente col terrorismo islamista, è propedeutico al compimento delle profezie di Boumedienne e di Gheddafi. Diceva senza mezzi termini il Presidente algerino Houari Boumedienne, in un discorso all Onu nel lontano 1974: Un giorno, milioni di uomini dell emisfero meridionale, andranno nell emisfero

9 settentrionale. E non ci andranno come amici. Perché ci andranno per conquistarlo. E lo conquisteranno con i loro figli. I ventri delle nostre donne, ci daranno la vittoria. Pochi anni dopo, gli faceva eco Mu ammar Gheddafi, presidente della Libia: Ci sono segni che Allah concede la vittoria dell Islam in Europa senza spade, senza armi, senza conquista. L Europa si trasformerà in un continente musulmano in pochi decenni. Qualcun altro disse: grazie alle vostre leggi democratiche vi invaderemo. Coloro che si attardano ancora pensando alla società multietnica e multiculturale sono dei poveri illusi. Adamo Gasparotto Spinea (Ve)

10 DAL COMUNE: CONVOCAZIONE CONSIGLIO COMUNALE Questa sera, martedì 30 giugno, alle è convocato il Consiglio Comunale. Scopri l ordine del giorno al link: Odg.html#.VZJoSWRH7cs ECOSCONTI: FAI DEL BENE ALLA TUA CITTÀ E LA TUA CITTÀ TI PREMIA In foto: l Assessore alle Attività Produttive Gianpier Chinellato con i partner del progetto La Piazza Lunga un Kilometro (Luigina De Pieri Confesercenti, Arduino Manente Associazione CAO, Massimo Franco, Marco Gobbin Pro Loco, Fabio Livieri Coldiretti) Hai già verificato sul sito i tuoi ecosconti? Se sei un volontario iscritto ad una della associazioni comprese nell albo Comunale, sei fai parte del gruppo Mi Prendo Cura della mia Città o se il tuo bambino va a scuola usando il Pedibus, la tua città ti premia con gli ecopunti. Trasforma gli ecopunti in ecosconti e scopri come è comodo fare spese sotto casa risparmiando. Scopri di più sul sito o vieni alla Notte Gialla. Ti aspetta un corner informativo per prendere al volo tutte le opportunità di shopping risparmiando.

11 Questo innovativo progetto - spiega l Assessore alle Attività Produttive Chinellato - fa parte della Piazza Lunga un Kilometro e premia le buone azioni ambientali e l attività di volontariato a favore della tua città per una Spinea solidale e partecipata che sa valorizzare le sue attività commerciali. Un grazie a tutti i partner del progetto. Il progetto Ecopunti affidato ad Achab Srl è stato sperimentato con successo nel portugruarese, ma è la prima volta che viene agganciato anche il tema della solidarietà sociale e questo fa di Spinea una novità assoluta. Info: ALBO DELLE ASSOCIAZIONI: SCADENZA OGGI, 30 GIUGNO Revisione dell Albo delle Associazioni. Si ricorda che ENTRO OGGI, 30 giugno 2015, le associazioni che intendono rimanere iscritte all Albo devono provvedere, se non lo hanno ancora fatto, a protocollare la richiesta di conferma di iscrizione. Info ;

12 NON AZZARDIAMO Troppe slot machine, una ogni 250 abitanti. I sette Comuni del Miranese hanno deciso di costituire un unica rete del Miranese contro il gioco d azzardo. È stata condotta un indagine sull offerta del gioco d azzardo nei Comuni del comprensorio ed ora verranno presentati i dati al Convegno Non azzardiamo che si terrà domani, mercoledì 1 luglio, alle presso l Auditorium San Salvatore di Martellago. Saranno presenti i Sindaci e gli Amministratori del Miranese per confrontarsi sui risultati emersi. Nel corso dell incontro interverranno Roberto Tommasi, coordinatore Regionale di Libera, Fabio Bui, Vicepresidente della Provincia di Padova e Sindaco di Loreggia, e don Luigi Tellatin, parroco di Facca di Cittadella. Alla serata sono invitati tutti i cittadini, gli Amministratori e le agenzie educative del territorio.

13 SPINEA FESTEGGIA I 100 ANNI DI OLGA CALDAROSSA In foto: la Signora Olga riceve dal Sindaco un mazzo di fiori. Il Sindaco ieri pomeriggio, 29 giugno, ha fatto gli auguri a nome di tutta la città ad Olga Caldarossa che compie 100 anni. La Signora, attorniata dal figlio e dal pronipote Alberto, ha festeggiato insieme a tutto lo staff di Villa Fiorita.

14 METEO OGGI DOMANI FARMACIE

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013 Farra, 24 febbraio 2013 informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara dare alcune indicazioni pratiche suggerire alcuni percorsi Quali sono le reazioni

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

7ª tappa È il Signore che apre i cuori

7ª tappa È il Signore che apre i cuori Centro Missionario Diocesano Como 7 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Aprile 2009 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 7ª tappa È il Signore che apre

Dettagli

CAPACI DI CONDIVIDERE OGNI DONO

CAPACI DI CONDIVIDERE OGNI DONO GRUPPOPRIMAMEDIA Scheda 03 CAPACI DI CONDIVIDERE OGNI DONO Nella chiesa generosita e condivisione Leggiamo negli Atti degli Apostoli come è nata la comunità cristiana di Antiochia. Ad Antiochia svolgono

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT SEGUI LE STORIE DI IGNAZIO E DEL SUO ZAINO MAGICO Ciao mi chiamo Ignazio Marino, faccio il medico e voglio fare il sindaco di Roma.

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07 GRUPPO ANNI 3 Novembre- maggio Documentazione a cura di Quaglietta Marica Per sviluppare Pensiero creativo e divergente Per divenire

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana Edizione giugno 2014 IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 perchè diventare cittadini italiani?

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

Inizio della vita di Hyde e prime malefatte-si trasforma in Hyde

Inizio della vita di Hyde e prime malefatte-si trasforma in Hyde 1 STRUTTURA FABULA: Primi esperimenti del Dr Jekyll -Jekyll nasce nel 18.. Jekyll ha divergenze con Lanyon -Poole comincia a lavorare come maggiordomo da Jekyll nel 1860 circa Jekyll scopre la dualità

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO Sono arrivata in Italia in estate perché i miei genitori lavoravano già qui. Quando ero in Cina, io e mia sorella Yang abitavamo con i nonni, perciò mamma e papà erano tranquilli.

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA EDUCARE OGGI/9 A CURA DI ANNA TERESA Borrelli PREFAZIONE DI MATTEO Truffelli Amare e far AMARE GESÙ CONTRIBUTI DI: Marco Ghiazza Luca Marcelli Paolo e Rita Seghedoni Marcello Semeraro Lucio Soravito De

Dettagli

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS MA IL CIELO È SEMPRE PIÙ BLU di Rino Gaetano Didattizzazione di Greta Mazzocato Univerisità Ca Foscari di Venezia Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano

Dettagli

Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio.

Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio. Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio. Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio, recita un noto proverbio africano. Perché la famiglia

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa

Quanti nuovi suoni, colori e melodie, luce vita e gioia ad ogni creatura splende la sua mano forte e generosa, perfetto è ciò che lui fa TUTTO CIO CHE FA Furon sette giorni così meravigliosi, solo una parola e ogni cosa fu tutto il creato cantava le sue lodi per la gloria lassù monti mari e cieli gioite tocca a voi il Signore è grande e

Dettagli

El valor de ser padre y de ser madre -----

El valor de ser padre y de ser madre ----- El valor de ser padre y de ser madre ----- San Luis, 27 de Octubre 2012 Vengo da un continente dove esiste una vera crisi della paternità. La figura del padre non è molto precisa, la sua autorità naturale

Dettagli

L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS.

L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS. SMS: usali per raggiungere i tuoi contatti... con un click! Guida pratica all utilizzo degli sms pubblicitari L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS. 2 SMS: usali

Dettagli

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Un po di storia Il seme dell affido è germogliato in casa Tagliapietra nel lontano 1984 su un esigenza di affido consensuale in ambito parrocchiale. Questo seme ha cominciato

Dettagli

Indovinelli Algebrici

Indovinelli Algebrici OpenLab - Università degli Studi di Firenze - Alcuni semplici problemi 1. L EURO MANCANTE Tre amici vanno a cena in un ristorante. Mangiano le stesse portate e il conto è, in tutto, 25 Euro. Ciascuno di

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

CO.PA.VIT. Consorzio Pataticolo dell Alto Viterbese

CO.PA.VIT. Consorzio Pataticolo dell Alto Viterbese CO.PA.VIT. Consorzio Pataticolo dell Alto Viterbese l unione fa la forza per restituire valore aggiunto alla produzione 1 Il Consorzio Il Consorzio CO.PA.VIT. è nato nel 2008 a partire da un iniziativa

Dettagli

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM XXVIII TEMPO ORDINARIO 11 ottobre 2009 VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM Mc 10, 17-30 [In quel tempo], mentre Gesù andava per la strada, un tale gli corse incontro

Dettagli

ALLA SCUOLA MATERNA UNITÁ 16

ALLA SCUOLA MATERNA UNITÁ 16 ALLA SCUOLA MATERNA Marzia: Buongiorno, sono venuta per iscrivere il mio bambino. Maestra: Buongiorno, signora. Io sono la maestra. Come si chiama il bambino. Marzia: Si chiama Renatino Ribeiro. Siamo

Dettagli

4. Conoscere il proprio corpo

4. Conoscere il proprio corpo 4. Conoscere il proprio corpo Gli esseri viventi sono fatti di parti che funzionano assieme in modo diverso. Hanno parti diverse che fanno cose diverse. Il tuo corpo è fatto di molte parti diverse. Alcune

Dettagli

Flame of Hope maggio 2015

Flame of Hope maggio 2015 Flame of Hope maggio 2015 Cari amici, Quand è che si apprezza maggiormente la vita e si è consapevoli di essere vivi e ne siamo grati? Quando quel dono prezioso è minacciato e poi si apprezza la vita il

Dettagli

4.Che cosa... di bello da vedere nella tua città? (A) c'è (B) è (C) ci sono (D) e

4.Che cosa... di bello da vedere nella tua città? (A) c'è (B) è (C) ci sono (D) e DIAGNOSTIC TEST - ITALIAN General Courses Level 1-6 This is a purely diagnostic test. Please only answer the questions that you are sure about. Since this is not an exam, please do not guess. Please stop

Dettagli

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94 DAL MEDICO A: Buongiorno, dottore. B: Buongiorno. A: Sono il signor El Assani. Lei è il dottor Cannavale? B: Si, piacere. Sono il dottor Cannavale. A: Dottore, da qualche giorno non mi sento bene. B: Che

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

RESPONS.In.City - Methodology

RESPONS.In.City - Methodology RESPONS.In.City - Methodology THE METHODOLOGY OF A RESPONSIBLE CITIZENSHIP PROMOTION Metodologia di Promozione della Cittadinanza come Responsabilità Condivisa 1 Premessa La possibilità di partecipare

Dettagli

"UN VERO EROE NON SI DIMOSTRA DALLA FORZA CHE

UN VERO EROE NON SI DIMOSTRA DALLA FORZA CHE GREST 2015 L estate ormai si avvicina e l Unità Pastorale Madre Teresa di Calcutta, organizza e propone il GrEst (Oratorio estivo), rivolto ai ragazzi delle classi elementari e medie delle nostre parrocchie.

Dettagli

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11 AL SUPERMERCATO Che cosa ci serve questa settimana? Un po di tutto; per cominciare il pane. Sì, prendiamo due chili di pane. Ci serve anche il formaggio. Sì, anche il burro. Prendiamo 3 etti di formaggio

Dettagli

Una Pulce sull Albero di Babbo Natale?

Una Pulce sull Albero di Babbo Natale? Una Pulce sull Albero di Babbo Natale? Copione natalizio in rima per i bambini della Scuola dell Infanzia. Autore: Silvia Di Castro (Bisia) UNA PULCE SULL ALBERO DI BABBO NATALE? 1 Copione natalizio in

Dettagli

Che cosa fai di solito?

Che cosa fai di solito? Che cosa fai di solito? 2 1 Ascolta la canzone La mia giornata, ritaglia e incolla al posto giusto le immagini di pagina 125. 10 dieci Edizioni Edilingua unità 1 2 Leggi. lindylindy@forte.it ciao Cara

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

Gioco sensoriale stagionale

Gioco sensoriale stagionale Obiettivi Conoscere la frutta e la verdura di stagione grazie all aiuto dei cinque sensi. Allenare l utilizzo isolato dei sensi Età Da 7 anni Luogo In classe Timo Ullmann/WWF Svizzera Il gioco sensoriale

Dettagli

Unità VI Gli alimenti

Unità VI Gli alimenti Unità VI Gli alimenti Contenuti - Gusti - Preferenze - Provenienza Attività AREA ANTROPOLOGICA 1. Cosa piace all Orsoroberto L Orsoroberto racconta ai bambini quali sono i cibi che lui ama e che mangia

Dettagli

E vestirti coi vestiti tuoi DO#-7 SI4 dai seguimi in ciò che vuoi. e vestirti coi vestiti tuoi

E vestirti coi vestiti tuoi DO#-7 SI4 dai seguimi in ciò che vuoi. e vestirti coi vestiti tuoi SOGNO intro: FA#4/7 9 SI4 (4v.) SI4 DO#-7 Son bagni d emozioni quando tu FA# sei vicino sei accanto SI4 DO#-7 quando soltanto penso che tu puoi FA# FA#7/4 FA# SI trasformarmi la vita. 7+ SI4 E vestirti

Dettagli

1 Decidi come finisce la frase.

1 Decidi come finisce la frase. No mamma no A1/A2 anno di produzione: 1993 durata: 18 genere: commedia regia: Cecilia Calvi sceneggiatura: Cecilia Calvi fotografia: Franco Lecca montaggio: Valentina Migliaccio interpreti: Isa Barsizza,

Dettagli

1 - Sulla preghiera apostolica

1 - Sulla preghiera apostolica 1 - Sulla preghiera apostolica Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Do una piccola istruzione di metodo sulla preghiera apostolica. Adesso faccio qualche premessa sulla preghiera apostolica,

Dettagli

CITTÀ di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI

CITTÀ di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI CITTÀ di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI Repertorio generale n. 1638 Settore Servizi sociali, culturali e tempo libero Servizi Culturali, Educativi e Tempo Libero DETERMINAZIONE

Dettagli

IL LUNEDÌ SCOMPARSO. Dai 5 anni

IL LUNEDÌ SCOMPARSO. Dai 5 anni PIANO DI L ETTURA IL LUNEDÌ SCOMPARSO Silvia Roncaglia Dai 5 anni Illustrazioni di Simone Frasca Serie Arcobaleno n 5 Pagine: 34 (+ 5 di giochi) Codice: 978-88-384-7624-1 Anno di pubblicazione: 2006 L

Dettagli

ATM PER I GIOVANI E PER GLI STUDENTI

ATM PER I GIOVANI E PER GLI STUDENTI ATM PER I GIOVANI E PER GLI STUDENTI EDIZIONE MARZO 015 ABBONARSI AI MEZZI ATM 1 ATM, per rispondere alle diverse esigenze di mobilità, offre ai giovani e agli studenti una serie di agevolazioni sull acquisto

Dettagli

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste.

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste. FIGLI DI DIO Cosa significa essere un figlio di Dio? E importante essere figli di Dio? Se sono figlio di Dio che differenza fa nella mia vita quotidiana? Queste sono questioni importanti ed è fondamentale

Dettagli

LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere di salvaguardia della terra???

LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere di salvaguardia della terra??? DIREZIONE DIDATTICA DI MARANELLO SCUOLA DELL INFANZIA STATALE J.DA GORZANO PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere

Dettagli

Arcangela Mastromarco

Arcangela Mastromarco Autore: Con la collaborazione di: Arcangela Mastromarco Lidia Scarabelli 1 Unità 1 Questa è la mia famiglia. Io mi chiamo Meijiao. Faccio la IV elementare. La mattina mi alzo alle 7.00, mi vesto e faccio

Dettagli

DOVE. Comune di Milano www.comune.milano.it/parcocolombo parcocolombo@comune.milano.it

DOVE. Comune di Milano www.comune.milano.it/parcocolombo parcocolombo@comune.milano.it DOVE L area interessata dalla raccolta di idee si trova in via Cardellino 15 (nota anche come ex Campo Colombo), quartiere Inganni-Lorenteggio. Ha una superficie complessiva di circa 20.000 mq. ed è identificata

Dettagli

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà.

NATALE SARA. Come sempre Natale sarà una festa, una grande magia, per svegliare la tua fantasia giù dal cielo un bel sogno verrà. NATALE SARA Su nel cielo che gran movimento, su tra gli angeli del firmamento: quelli addetti agli effetti speciali si rimboccano tutti le ali. C'è chi pensa ai fiocchetti di neve, chi compone una musica

Dettagli

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore Sac. Don Giuseppe Pignataro L oratorio: centro del suo cuore L'anima del suo apostolato di sacerdote fu l'oratorio: soprattutto negli anni di Resina, a Villa Favorita per circa un decennio, dal 1957 al

Dettagli

La cooperativa Fai compie 30 anni

La cooperativa Fai compie 30 anni Anziani e assistenza La cooperativa Fai compie 30 anni TRENTO Fai, la prima cooperativa sociale che si occupa di assistenza domiciliare in Trentino, si prepara a festeggiare ben 30 anni di attività. Sabato

Dettagli

Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese

Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese Celebriamo Colui che tu, o Vergine, hai portato a Elisabetta Sulla Visitazione della beata vergine Maria Festa del Signore Appunti dell incontro

Dettagli

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Per la quarta annualità ho ricoperto il ruolo di Responsabile del Piano dell'offerta Formativa e dell Autovalutazione di

Dettagli

IO CI SARÒ. dai 9 anni LIA LEVI. Illustrazioni di Donata Pizzato Serie Arancio n 145 Pagine: 192 Codice: 566-3210-1 Anno di pubblicazione: 2013

IO CI SARÒ. dai 9 anni LIA LEVI. Illustrazioni di Donata Pizzato Serie Arancio n 145 Pagine: 192 Codice: 566-3210-1 Anno di pubblicazione: 2013 PIANO DI IO CI SARÒ LIA LEVI LETTURA dai 9 anni Illustrazioni di Donata Pizzato Serie Arancio n 145 Pagine: 192 Codice: 566-3210-1 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTRICE Lia Levi è oggi una delle più affermate

Dettagli

Mai più senza smartphone.

Mai più senza smartphone. Mai più senza smartphone. Il telefonino ha superato il pc come mezzo di consultazione del web: 14,5 milioni contro 12,5 milioni.* Sempre più presente, lo smartphone è ormai parte integrante delle nostre

Dettagli

Progetto Pedü: il futuro nella tradizione, sarà traino per un riscatto valtellinese - FOTO

Progetto Pedü: il futuro nella tradizione, sarà traino per un riscatto valtellinese - FOTO Lanzada - Campo Moro, 09 maggio 2015 Progetto Pedü: il futuro nella tradizione, sarà traino per un riscatto valtellinese - FOTO I pedü sono costituiti da una spessa suola di stoffa sulla quale è cucita

Dettagli

Routine per l Ora della Nanna

Routine per l Ora della Nanna SCHEDA Routine per l Ora della Nanna Non voglio andare a letto! Ho sete! Devo andare al bagno! Ho paura del buio! Se hai mai sentito il tuo bambino ripetere queste frasi notte dopo notte, con ogni probabilità

Dettagli

3- Dove e come posso richiederla ed attivarla?

3- Dove e come posso richiederla ed attivarla? FAQ ITALO PIU 1- Cos è la Carta Italo Più? 2- Cosa puoi fare con Italo Più? 3- Dove e come posso acquistarla? 4- Quanto costa? 5- Come posso ricaricare la carta? 6- Dove posso controllare il saldo ed i

Dettagli

In collaborazione con:

In collaborazione con: In collaborazione con: DAY CAMP Peschiera del Garda dal 15 al 20 giugno / dal 22 al 27 giugno / dal 29 giugno al 4 luglio Centro Sportivo Parc Hotel Paradiso Borgo Roma dal 15 al 20 giugno Centro Sportivo

Dettagli

DALL ALTRA PARTE DEL MARE

DALL ALTRA PARTE DEL MARE PIANO DI LETTURA dai 9 anni DALL ALTRA PARTE DEL MARE ERMINIA DELL ORO Illustrazioni di Giulia Sagramola Serie Arancio n 149 Pagine: 128 Codice: 566-3278-1 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTRICE La scrittrice

Dettagli

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione Economia > News > Italia - mercoledì 16 aprile 2014, 12:00 www.lindro.it Sulla fame non si spreca La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo

Dettagli

Painting by Miranda Gray

Painting by Miranda Gray Guarire le antenate Painting by Miranda Gray Questa è una meditazione facoltativa da fare specificamente dopo la benedizione del grembo del 19 ottobre. Se quel giorno avete le mestruazioni questa meditazione

Dettagli

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE Presentazione La guida dell educatore vuole essere uno strumento agile per preparare gli incontri con i ragazzi.

Dettagli

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 Cari catechisti, buonasera! Mi piace che nell Anno della fede ci

Dettagli

Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno

Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno Dialoghi tra scuole d Europa: esperienze e curricola a confronto Scuola media Manzoni Lucarelli di Bari - Carbonara 21

Dettagli

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE 25 foto di Sophie Anne Herin GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE ALTRE PAROLE PER DIRLO Diamo corpo e parola alla forza delle donne Libere di scegliere Libere di desiderare Libere di

Dettagli

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 Comitato Italiano per l UNICEF Onlus Direzione Attivita` culturali e Comunicazione Via Palestro, 68-00185 Roma tel. 06478091 - fax 0647809270 scuola@unicef.it pubblicazioni@unicef.it

Dettagli

LA SALUTE VIEN MANGIANDO

LA SALUTE VIEN MANGIANDO Comune di Trino Assessorato Istruzione e Cultura Settore Extrascolastico-Culturale Istituto Comprensivo di Trino Scuola dell Infanzia e Scuola Primaria Asl 21 di Casale Dipartimento di Prevenzione Servizio

Dettagli

Corona Biblica. per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità

Corona Biblica. per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità Corona Biblica per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità Imprimatur S. E. Mons. Angelo Mascheroni, Ordinario Diocesano Curia Archiepiscopalis

Dettagli

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente.

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. 2 e3 anno narrativa CONTEMPORAN scuola second. di I grado EA I GIORNI DELLA TARTARUGA ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. AUTORE: C. Elliott

Dettagli

dall introduzione dell Assessore Luppi

dall introduzione dell Assessore Luppi Presenti: Giulia Luppi Assessore alla scuola Alessandra Caprari pedagogista Maurizia Cocconi insegnante Scuola Primaria De Amicis Giuliana Bizzarri insegnante Scuola d infanzia A.D Este Tondelli Rita insegnante

Dettagli

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche:

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche: PREMESSA Insignita della Medaglia d Argento al Valor Militare della Resistenza, Pistoia, al pari di altre città toscane, è stata teatro di avvenimenti tragici, la maggior parte dei quali intercorsi tra

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

5ª tappa L annuncio ai Giudei

5ª tappa L annuncio ai Giudei Centro Missionario Diocesano Como 5 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Febbraio 09 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 5ª tappa L annuncio ai Giudei Pagina

Dettagli

L ufficio dell Anagrafe è aperto: lunedì-venerdì dalle 8.30 alle 15.30, sabato dalle 8.30 alle 12.

L ufficio dell Anagrafe è aperto: lunedì-venerdì dalle 8.30 alle 15.30, sabato dalle 8.30 alle 12. Compila oralmente la carta d identità con i tuoi dati: nome..., cognome..., nato il..., a..., cittadinanza..., residenza..., via..., stato civile..., professione..., statura..., capelli..., occhi... Qual

Dettagli

Nel ventre pigro della notte audio-ebook

Nel ventre pigro della notte audio-ebook Silvano Agosti Nel ventre pigro della notte audio-ebook Dedicato a quel po di amore che c è nel mondo Silvano Agosti Canti Nel ventre pigro della notte Edizioni l Immagine Nel ventre pigro della notte

Dettagli

Torno Subito è un'iniziativa della Regione Lazio Assessorato alla Formazione, Ricerca, Scuola e Università

Torno Subito è un'iniziativa della Regione Lazio Assessorato alla Formazione, Ricerca, Scuola e Università COS'È TORNO SUBITO Torno Subito è un'iniziativa della Regione Lazio Assessorato alla Formazione, Ricerca, Scuola e Università finanziata con fondi POR FSE Lazio 2007-2013 Asse II Occupabilità; Asse V Transnazionalità

Dettagli