Il progetto ludico-educativo di Educazione alimentare per EXPO MILANO docenti

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Il progetto ludico-educativo di Educazione alimentare per EXPO MILANO 2015. docenti"

Transcript

1 Il progtto ludico-ducativo di Educazion alimntar pr EXPO MILANO 2015 Guida docnti Anno scolastico

2 Da quando ha cominciato, ngli anni 60, Giovanni Rana n ha fatta di strada: la sua è una storia di ddizion, impgno passion, un lungo prcorso ch, giorno dopo giorno, ha attravrsato prima l Italia, poi l Europa ch ora si affaccia anch oltr ocano. La sfida? Portar la pasta frsca di qualità sull tavol dl mondo: un modo smplic convivial pr contribuir a far conoscr la tradizion italiana ovunqu, ma anch l occasion pr innovar continuamnt sapori, profumi, procssi di produzion lasciandosi ispirar dai gusti dall abitudini di luoghi dll prson più divrs. Gntil Insgnant, a scuola, parlar con i bambini di sana corrtta alimntazion è una ncssità, una prassi condivisa, sicuramnt, già affrontata. Oggi, in occasion di EXPO Milano 2015, qusti momnti di ducazion alla cura di sé si arricchiscono di nuov intrprtazioni si aprono a inditi sviluppi. Nutrir il Pianta, Enrgia pr la Vita è, infatti, il tma dll Esposizion Univrsal ch animrà Milano da maggio a ottobr 2015: un incrdibil opportunità pr parlar anch con i più piccoli di cibo, di risors di nutrimnto, intso com momnto a tutto tondo di cura di s stssi dgli altri. Proprio pr portar un pizzico di EXPO dll su possibilità in tutt l classi, il Pastificio Rana ha voluto prparar il progtto Buon apptito Mondo: ddicato all scuol primari, prmtt di sprimntar un approccio crativo, original convivial all ducazion alimntar. E allora, cco il nostro buon apptito a tutti: bambini, insgnanti famigli. Un augurio autntico, smplic gnuino ch aggiung gusto dà valor pso a qullo ch c è ni nostri piatti sull nostr tavol.

3 Sit pronti a cucinar? La Guida è in tavola In cucina Pr imparar gli utnsili gli strumnti pr la trasformazion la cottura dgli alimnti. È arrivato il momnto di sdrsi tutti insim pr nutrir la fantasia, di apparcchiar matit, fogli, colla pnnarlli: buona scoprta a tutti! Qusta Guida propon un viaggio spcial ch portrà i bambini in 4 luoghi dl cibo: luoghi vicini al loro immaginario al loro vissuto, arricchiti da punti di vista originali, da rimandi a qullo ch si mangia, usa, gioca in posti lontani dalla possibilità di mttr l mani in pasta. Dov ci portra qusto viaggio? Cosa n dit di andar a ritroso pr scoprir l origin dgli alimnti? A tavola Pr condividr cibo, tradizioni, mozioni. A ogni luogo è ddicata una schda staccabil con attività pront all uso. L attività Pr crscr bn mttono a fuoco l parol chiav dll ducazion alimntar propongono, in modo crativo pratico, i principi nutrizionali di bas l san rgol alimntari. LA NATURA PENSATO? AMO? CI AVETE MAI GLI ALIMENTI CHE MANGI NONNA, DAL RISTORANTE, DA DOVE PROVENGONO A, DALLA CUOCA, DALLA MAMM ANCORA: DALLA MENSA, DALLA SI Ì CERTO. MA PRIMA NGONO I NOSTRI PIATTI? da DAL SUPERMERCATO... latt ch provin COMPO CHE io: è fatto col DIENTI dall uomo o al formagg GLI INGRE da crali coltivati ch è ricavata DOVE SONO NATI ha un origin, un luogo di provniprnza.farla,pnsiam ci vuol la farina di riso, di soja Pr parlar di coltivazion, allvamnto psca. In bottga Quant prson quanti mstiri ci sono ditro a un piatto di tortlli? IN BOTTEGA IN CUCINA? DA DOVE VIENI, di kamut, mangiamo o capr. E la pasta? grano saracno Tutto qullo ch grano duro, di mucch, o pcor, c è la pasta di animali com mo. allvamnti di più divrsi. Infatti i cibi ch mangia modi nll varità da dov arrivano ni luoghi, ni scopriamo amo un postr Allora: prpari Da dov vini? MO? Pr smpio: COSA FACCIA postr. o frutta titolo dl nostro qui mttrm Dcidiamo il Coltivazion: la 4 colonn: 1. h, ma anch Poi disgniamo d rb aromatic di crali, spzi o tutt l protin vrdura, lgumi nto: qui andrann tutti ; 2. Allvam dov collocar o, la fcola qusto è lo spazio farina, lo zucchr rintra nll altr, uova; 3. Psca:, ma anch l qullo ch non tutto animal pr origin srvirà sta colonna i psci; 4. Altro:qu i dgli colonnin i sal. matit, o il Ritagliam da pacco, pr smpio Fogli di carta tsta dalla rivista. tutti insim. una rictta a lli, colla, forbici, Mscoliamoli almno nt. o ingrdi pnn, pnnar Scgliam singolo cucina, oppur di rivista poi ancora ogni Attacchiamolo, qualch ingrdinti colonna andrà? scritta in grand nt: in qual possibilmnt mo un ingrdi, A turno pschia di primi, scondi con rictt ricopiamolo. contorni, dolci. nza: pr smpio t di provni r molti, molti il Pas o il continn dvono prcorr immaginiamo il sal rosa al nostro postr o di canna, una colonna tipi di zucchr Aggiungiamo avocado, alcuni dov sono partiti? banan, cocco, nostri piatti. Da di arrivar ni chilomtri prima E IN TASCA TENGO SEMPR RTO. basilico SEMI DELL Oradicchi o, spinaci, rbtt, UN SACCHETTO DI, pislli, prima ancora zucch, rano piant NELLA NATURA Quant buon abitudini conosct?, Pomodori, zucchin ripini, contorni mo aiuto ai nonni vllutat, sughi, ario? Chidia Prima di divntar ch abbiamo mo un campion non prparia crchiamo i smi smi. Prché vrd, oppur zucch aranc, dll casa con il pollic basta o ai vicini di dll ml, dll una volta tolti saprlo: qulli da trovar già, magari snza di ciascuno, ri sono facili, o di pomodo scriviamo il nom dll zucchin i smi su un postr, da grand amo Poi, attacchi piant nlla vrsion farli sccar. una foto dll o attacchiamo disgniamo, tipico. anch un piatto aggiungiamo Sapt cosa sono il wok la couscoussira? A cosa srvono in cucina il pnnllo il lvatorsoli? E cosa sono i rbbi dlla forchtta? In cucina, com in ogni luogo di lavoro, ci sono tanti utnsili, attrzzi strumnti ognuno ha un utilizzo spcifico. Allora: scopriamo cosa c è nll nostr cucin a cosa srv. Matit, fogli di carta da pacco, pnnarlli. A TAVOLA BUONGIORNO, COSA DESIDERA? CIAO, COME TI CHIAMI? COSA FACCIAMO? Facciamo a gara: chi risc a trovar più nomi di utnsili da cucina? All inizio sarà facil, poi via via dovrmo concntrarci smpr di più: cosa usiamo a colazion? Cosa usa la mamma pr prparar la cna? Con cosa scalda la cna la zia? Com portiamo la mrnda a scuola? Con cosa facciamo la mrnda dl pomriggio? Possiamo anch prmiar l utnsil col nom più divrtnt, qullo chiamato in tanti modi divrsi o qullo ch si usa pr prparar piatti tipici di cucin lontan. Prpariamo un postr: trascriviamo tutti i nomi proviamo a far un disgno pr ciascuno. Possiamo anch attaccar immagini ritagliat da rivist di cucina.! Proviamo a trovar un utnsil o un oggtto da cucina pr ogni lttra dll alfabto. Facciamoci raccontar com si cucina in altri Pasi dl mondo traduciamo i nomi dgli utnsili più utili in tutt l lingu ch conosciamo: com si dic piatto, bicchir, forchtta, coltllo, cucchiaio in ingls, francs, spagnolo, tdsco, cins, indiano, arabo? TUTTI I SÌ DEL Sapt cos'' la filira alimntar? È il prcorso ch ogni prodotto alimntar prcorr dalla natura pr arrivar sull nostr tavol. È un prcorso ch ha molt fasi tanti protagonisti: agricoltori, produttori di mangimi smnti (ma anch di macchin agricol, pschrcci ), pscatori, allvatori, industri di trasformazion, confzionamnto, tichttatura, imballaggio. Poi ancora trasportatori distributori, pr finir, commrcianti, cioè i ngozi, l bottgh, i suprmrcati, l bancarll dov andiamo a far la spsa. Allora: inauguriamo la nostra bottga andiamo a comprar tutto qullo ch ci srv pr cucinar un pranzo gustoso, sano, quilibrato facil da prparar. COSA FACCIAMO? Trasformiamo la nostra class in bottga: dcidiamo com sporr l confzioni di nostri prodotti dov collocar il bancon con la cassa. Confzioni vuot pulit di alimnti di divrsi tipi (pasta, riso, lgumi, sughi, passata, biscotti, latt), frutta vrdura di plastica oppur foto di frutta vrdura da attaccar su cartoncini, una scatola di carton da usar com cassa. Foglitti di rcupro, pnn, matit. Stabiliamo chi farà il ngoziant pr primo, scondo, trzo Dividiamoci in piccoli gruppi, dcidiamo cosa cucinar scriviamo la lista dlla spsa. Andiamo in bottga: ricordiamoci di salutar, rispttar la fila, domandar consiglio al ngoziant s abbiamo qualch dubbio, controllar la data di scadnza di prodotti ch acquistiamo. MONDO Non far qusto, non far qullo... Non parlar quant volt v con la bocca l'hanno dtto? A pina. Non mttr Fai colazion. l mani nl piatto. Mangia i broccoli noi tant! Non br con L rgol igin ma anch a la tavola non bocca sporca. di ducazion solo ci sono Subito a lavar star bn no no... ci dvono qull mani. insim. A volt, ssr: è una prò, ricordar qustion di Allora: proviam l tutt non è sicurzza, o a trasform facil. E poi ar tutti i no smpr sntirsi i non in dir no rgol col sorriso da dir con gntilz za magari anch in rima. Tanti foglitti colorati, un foglio di carta da pacco, pnnar lli, matit. Facciamo anch il conto: prpariamo banconot mont di carta. Scriviamo il przzo su ogni prodotto dlla nostra bottga. Dcidiamo quanti soldi dar a ciascun gruppo poi andiamo a far la spsa: riuscirmo a far quadrar i conti con la lista dlla spsa ch abbiamo prparato? ORA VI SVELO QUALI SONO GLI ATTREZZI DEL MASTRO PASTAIO. COSA FACCIA MO? Pnsiamo all rgol pr star crscr bn: giorno, mangiar mangiar 5 pasti un po di tutto, al br tanta acqua, prima i dnti dopo lavarsi l mani Scriviamol via via alla lavagna o su un foglio. Trasformiamo ogni rgola in una rgola cantarla, colorarla col sorriso: possiam o mttrla in rima, Scriviamo ogni rgola ch abbiam o invntato su un postr. un foglitto colorato prpariamo Dcidiamo un prmio (una stlla di plastilina o colorata?) da di pasta di sal? dar a tutti i grandi Un tortllo di ch ci dicono carta no (srvono anch qulli), ma col sorriso.! Pas ch vai, usanza ch trovi: scopriamo s rgol divrs nl mondo ci dall nostr sono aggiungiamol al nostro postr. Invntiamo un ritmo pr l rgol ch cantiamol com abbiamo invntato una canzon divrtnt. RICORDATEVI LA REGOLA PIU IMPORTANTE! Pr prparar un sfoglia sottil, pronta pr racchiudr i ripini tipici di ogni luogo condita con sughi colorati, l mamm usano un mattarllo lungo tanta sprinza. Oggi, io uso macchinari supr tcnologici ch sanno impastar, stndr rimpir con la stssa dlicatzza dll prson. Pr crscr bn, dobbiam o crcar di mangiar un po di tutto, vrdur inclus. E s così com sono proprio non ci piaccion o, proviamo a trasformar l vrdur in sughi, ripini, sformati, vllutat, crm passati. MI RACCOMANDO! Quando si va a far la spsa bisogna smpr ricordarsi di guardar bn la data di scadnza l tichtta alimntar ch riporta tant informazioni utili. L attività Pr far con qullo ch c è avvicinano i bambini alla sfida lanciata da EXPO Milano 2015: com possiamo portar cibo sano, sicuro sufficint a tutt l prson dl nostro Pianta? L attività propost stimolano a far riutilizzando matriali ingrdinti ch i bambini hanno già: un modo pr rndrsi conto di qullo ch abbiamo pr imparar a dar il giusto pso anch a qullo ch spsso ci smbra poco. LA NATURA COSA MANGI DI BUONO? A mastr, pastai, imprnditrici, cuoch, impigat, scrittrici, artist, ricrcatrici, sgrtari, mamm, nonn, zi, figli insomma a tutt l donn dl mondo è ddicato il progtto WE - Womn for Expo. WE, l iniziali di Womn Expo in ingls significano anch NOI. W invita l donn di ogni Pas, di ogni cultura, profssion d tà, a condividr sul sito la rictta pr la vita, cioè il racconto di un piatto spcial, di una storia di vita. Prché ci si nutr ( si nutr gli altri) di cibo ma anch di mozioni di ricordi. usano l profumo si dar color ch rnd In cucina pr la noc moscata spzi, com lasagn. prziosissim dll mi prfrit bsciamlla 2015, in spcial la a EXPO Milano sono spzi saranno s, gruppo) E proprio l. I clustr (dall ingl Pasi di Milano: i un clustr ddicato dll Esposizion alimntari. Oltr una dll novità filir a ati pr tmi i clustr ddicati sono raggrupp spzi, ci saranno tubri, bioa qullo dll crali lgumi, caffè, frutta riso, cacao, cibo, zon arid. S isol mar tubro? di Mditrrano, un smpio chi mi sa far principal A proposito: è l ingrdint cco un indizio: non lo sapt dgli gnocchi. IL MANDALA DA GUSTARE A COLORARE AVETE MAI PROVATO? O A FARE UN MANDALA tant lin un cntro Sono crchi con racchius dntro. form figur tutto mo un mandala Allora: prparia i 5 snsi. da gustar con li ricordat? Quali sono, v Pr riprcorrr tutta la filira alimntar. ramtti smi, fogli Frutta, vrdur, noci h, castagn, di rb aromatic qullo insomma tutto nocciol in. Oppur, ma ch è di stagion potrmo mangiar qusto caso non, possiamo il nostro mandala di EXPO usar clustr ai ispirarci farro, caffè, orzo, chicchi di riso, di divrso scchi grano lgumi tipo. la O? il frutto più grand, COSA FACCIAM pr smpio rugoso. mttr al cntro, col suo guscio Scgliamo cosa piccola noc più vivac o una o co simmtric vrdura col color in modo gomtri? L fogliolin usar pr dividr ini? Gli spaghtti Dcidiamo cosa? Tanti pomodor : ramtti di rosmarino il nostro mandala oci on: ricordiam basilico? dl disposizi a profumat ti ch abbiamo ch si ript. disporr gli ingrdin ha una squnza ogni mandala o un piano Pnsiamo a com ch scgliam crchio ottnr un frutta vrdur ch dovrmo laviamo mani, mangiar il mandala S vogliamo adatto. di lavoro pulito vrdur o solo o di usar solo ati, solo il mandala dcidiam o solo carboidr Prima di far solo protin o solo lgumi, ata dal risultato. frutta, solo pasta sarà compns o tr la ricrca un color o du A Milano pr EXPO 2015 saranno allstit tantissim cucin nazionali i visitatori potranno scoprir piatti tipici: palla, hamburgr, kbab, goulash, taboulè, crêps, fish&chips, quich, ratatouill, pollo all indiana, chapati, couscous, nchiladas, tortillas, roast-bf, chs cak ogni Pas ha il suo piatto ch, a sua volta, ha tmpi, modi sgrti pr ssr cucinato! Il pomodoro, in tutt l sals, anzi, soprattutto nlla salsa! Pro mi piac anch frsco, da gustar con il pan pr mrnda, sduto tranquillo in cucina. Eh sì. In cucina dobbiamo star attnti prché ci sono cos comportamnti pricolosi, com i coltlli, il forno, l mani bagnat vicino all prs lttrich Prò è anch un luogo dov si sta bn, dov possiamo scoprir tant tradizioni cultur, dov è più divrtnt imparar a organizzarci a programmar l nostr attività. Allora: impariamo com si prparano uno, du, tr, dici... piatti dal mondo, partndo dall cultur dall tradizioni prsnti nlla nostra class. Scondo m no. Ci sono anch i profumi da annusar, i suoni dlla cucina da ascoltar, i colori l form da guardar poi ci sono l mozioni: da condividr con chi cucina con chi si sid a tavola con noi, ma anch da ricordar pr smpr. Allora: raccogliamo l rictt dl cuor. COSA FACCIAMO? Intrvistiamo mastr, mamm, nonn, zi, vicin di casa facciamoci raccontar qual è il loro piatto prfrito, qullo lgato a un momnto flic o a un luogo spcial. Facciamoci scrivr, in poch righ, gli ingrdinti dlla rictta, la prparazion un pnsiro sulla vita. Collghiamoci al sito con l aiuto dll insgnant, carichiamo l rictt ch abbiamo raccolto. Com arriva il cibo fino alla bottga? Proviamo a ricostruir il prcorso dlla frutta, dl pacco di pasta, di tortllini già pronti da cuocr. Ed ccoci alla fin di qusta Guida, ma non di qusta avvntur a. Una tavola con cibo sano d quilibra to pr tutt l prson dl nostro Pianta: è la sfida lanciata da EXPO Milano Una sfida grand attual ch ha tant rispost tanti protagonisti: cominciar dalla a vistra class. MI SERVE: Cartoncini colorati, matit, pnn, pnnarlli. smpr nuovi pr sprcar Pr smpio, il mno possibil nlla mia sfoglia. mtto l uova ho crcato così trovato com trasformar i Un sistma smplic loro contnito ri. pr buttar via flici di più. di mno d ssr Allora: trasform iamo qullo ch abbiamo da mttr in in un fior tavola pr portar allgria, flicità amor a tutt l prson. Confzioni dll uova di carton, forbici, acquar lli o tmpr, pnnlli, colla vinilica, bottoni colorati. PRIMA DEVO COSA FACCIAMO? Con l aiuto dll insgnant di nostri compagni, scgliamo i piatti più rapprsntativi dlla nostra class, o dlla nostra scuola, poi dcidiamo cosa vogliamo imparar a prparar: una colazion, un pranzo, una cna, o una mrnda? Srv qualcosa di non troppo complsso con ingrdinti rpribili. Dl rsto, anch il piatto più smplic, s prparato con amor prsntato con allgria, porta flicità fa bn. Dividiamoci in gruppi sui cartoncini scriviamo il nom di ciascun piatto, il luogo di provninza l istruzioni pr prpararlo. Sgniamo gli ingrdinti programmiamo l vari fasi: prima, dopo, a qusto punto, mntr, infin Con l aiuto di gnitori, proviamo a cucinar davvro i piatti ch abbiamo scoprto. Ricordiamoci di documntar l sprinza con foto, vido, intrvist da condividr in class da usar, magari, pr il concorso CUCINO PER TE. POI ATTENZIONE A INFINE TAVOLA IN QUALUNQUE PARTE DEL MONDO E QUALUNQUE CIBO SI STIA CUCINANDO, SAPETE COSA RENDE SPECIALE UN PIATTO? La passion ch si mtt nl prparar di condividr lo, la voglia qualcosa di buono con tutti la dgli ingrdi qualità nti ch si usano. Io, poi, aggiung anch un pizzico o di fantasia la ricrca di modi COME PREPARARE... A TAVOLA COL CUORE SECONDO VOI SI MANGIA SOLO CON LA BOCCA? Matita quadrno, connssion a Intrnt, l aiuto di mamm, nonn, zi, mastr, vicin di casa insomma di tutt l donn ch conosciamo. ALLEGRIA IN SAPETE QUAL E IL MIO CIBO PREFERITO? COSA FACCIAM O? Prndiamo il carton dll uova, con tagliamo ogni l aiuto dll insg singolo cartoncin nant, o portauovo. Tagliamo la part suprior di ogni da ricavar 4 ptali: abbiamo cartoncino a onda, in modo ottnuto i nostri tal fiori. Coloriamo ogni fior con più mani dllo stsso color. Lasciamo Incolliamo sul fondo di ogni li asciugar. fior un botton colorato. Usiamo i nostri fiori com sgnapo cntrotavola. sti a mnsa, oppur mttiamo li tutti vicini com Trasformiamo i vastti dgli yogurt, o l sughi pronti, confzioni di in campanll plastica di pr chiamar mttr dntro tutti a tavola: a ciascuno un bastrà sonaglino attaccato a un filo.

4 Cucino pr t DA DOVE VIENI? Da dov provngono gli alimnti ch mangiamo? Ci avt mai pnsato? Dalla mnsa, dalla cuoca, dalla mamma, dalla nonna, dal ristorant, dal suprmrcato... si ì crto. Ma prima ancora: dov sono nati gli ingrdinti ch compongono i nostri piatti? Pr coinvolgr anch i più piccoli nlla sfida EXPO Milano 2015 Nutrir il Pianta, Enrgia pr la Vita pr avvicinarli allo spirito intrnazional di qusto vnto snza confini, vorri invitar tutt l bambin tutti i bambini a prparar un mnu spcial pr qualcuno di lontano. Il concorso ducativo Cucino pr t è un modo coinvolgnt crativo pr avvicinarsi ai tmi proposti da EXPO Milano 2015: i bambini potranno, infatti, riflttr sul valor ch il cibo racchiud in sé com strumnto di rlazion cultural affttiva ch accomuna i popoli. Cucino pr t invita, quindi, i bambini a usar la fantasia pr immaginar un mnu ch srva a nutrir il corpo ma anch il cuor la mnt di chi viv o vin da lontano. Qualcuno di spcial: una prsona sola o tant, una nazion intra o un luogo spcifico, un amico vro o uno immaginario La NATURA Tutto qullo ch mangiamo ha un origin, un luogo di provninza. Pnsiamo al formaggio: è fatto col latt ch provin da allvamnti di animali com mucch, pcor o capr. E la pasta? Pr farla, ci vuol la farina ch è ricavata da crali coltivati dall uomo ni luoghi, ni modi nll varità più divrsi. Infatti c è la pasta di grano duro, di grano saracno, di kamut, di riso, di soja Allora: prpariamo un postr scopriamo da dov arrivano i cibi ch mangiamo. pott mandar anch i lavori ch fart in class usando l attivita dll prossim pagin. Ricordatvi, pro, di ddicarl a qualcuno! il vostro mnu dal sapor dal profumo intrnazional potra contnr cibo o parol, mozioni o sogni, smi o progtti... Fogli di carta da pacco, matit, pnn, pnnarlli, colla, forbici, qualch rivista di cucina, possibilmnt scritta in grand con rictt di primi, scondi, contorni, dolci. Dcidiamo il titolo dl nostro postr. Pr smpio: Da dov vini? Poi disgniamo 4 colonn: 1. Coltivazion: qui mttrmo frutta vrdura, lgumi crali, spzi d rb aromatich, ma anch la farina, lo zucchro, la fcola ; 2. Allvamnto: qui andranno l protin di origin animal, ma anch l uova; 3. Psca: qusto è lo spazio dov collocar tutti i psci; 4. Altro: qusta colonna srvirà pr tutto qullo ch non rintra nll altr, pr smpio il sal. Scgliamo almno una rictta a tsta dalla rivista. Ritagliamo i colonnini dgli ingrdinti poi ancora ogni singolo ingrdint. Mscoliamoli tutti insim. A turno pschiamo un ingrdint: in qual colonna andrà? Attacchiamolo, oppur ricopiamolo. Aggiungiamo una colonna al nostro postr immaginiamo il Pas o il continnt di provninza: pr smpio banan, cocco, avocado, alcuni tipi di zucchro di canna, il sal rosa dvono prcorrr molti, molti chilomtri prima di arrivar ni nostri piatti. Da dov sono partiti? In tasca tngo smpr un sacchtto di smi dll orto. potra avr qualunqu dimnsion, spssor, formato, color, sapor. Ma s vi cimntat nlla prparazion di una vra pitanza, con ingrdinti frschi, ricordatvi di mandar solo foto o vido! Pr il vostro mnu avt tmpo fino al 25 maggio Vi aspttiamo tutti in giuria con tanti prmi. Pomodori, zucchin, pislli, zucch, radicchio, spinaci, rbtt, basilico Prima di divntar vllutat, sughi, ripini, contorni, rano piant, prima ancora, smi. Prché non prpariamo un campionario? Chidiamo aiuto ai nonni o ai vicini di casa con il pollic vrd, oppur crchiamo i smi ch abbiamo già, magari snza saprlo: qulli dll ml, dll aranc, dll zucch dll zucchin, o di pomodori sono facili da trovar, una volta tolti, basta farli sccar. Poi, attacchiamo i smi su un postr, scriviamo il nom di ciascuno, disgniamo, o attacchiamo una foto dll piant nlla vrsion da grand aggiungiamo anch un piatto tipico.

5 La NATURA IN BOTTEGA In cucina, pr dar color profumo, si usano l prziosissim spzi, com la noc moscata ch rnd spcial la bsciamlla dll mi prfrit lasagn. E proprio l spzi saranno a EXPO Milano 2015, in un clustr ddicato. I clustr (dall ingls, gruppo) sono una dll novità dll Esposizion di Milano: i Pasi sono raggruppati pr tmi filir alimntari. Oltr a qullo dll spzi, ci saranno i clustr ddicati a riso, cacao, caffè, frutta lgumi, crali tubri, bio- Mditrrano, isol mar cibo, zon arid. A proposito: chi mi sa far un smpio di tubro? S non lo sapt cco un indizio: è l ingrdint principal dgli gnocchi. BUONGIORNO, COSA DESIDERA? Sapt cos'' la filira alimntar? È il prcorso ch ogni prodotto alimntar prcorr dalla natura pr arrivar sull nostr tavol. È un prcorso ch ha molt fasi tanti protagonisti: agricoltori, produttori di mangimi smnti (ma anch di macchin agricol, pschrcci ), pscatori, allvatori, industri di trasformazion, confzionamnto, tichttatura, imballaggio. Poi ancora trasportatori distributori, pr finir, commrcianti, cioè i ngozi, l bottgh, i suprmrcati, l bancarll dov andiamo a far la spsa. Allora: inauguriamo la nostra bottga andiamo a comprar tutto qullo ch ci srv pr cucinar un pranzo gustoso, sano, quilibrato facil da prparar. IL MANDALA DA GUSTARE Avt mai provato a colorar o a far un mandala? Sono crchi con un cntro tant lin form figur racchius dntro. Allora: prpariamo un mandala tutto da gustar con i 5 snsi. Quali sono, v li ricordat? Scgliamo cosa mttr al cntro, pr smpio il frutto più grand, la vrdura col color più vivac o una piccola noc col suo guscio rugoso. Confzioni vuot pulit di alimnti di divrsi tipi (pasta, riso, lgumi, sughi, passata, biscotti, latt), frutta vrdura di plastica oppur foto di frutta vrdura da attaccar su cartoncini, una scatola di carton da usar com cassa. Foglitti di rcupro, pnn, matit. Trasformiamo la nostra class in bottga: dcidiamo com sporr l confzioni di nostri prodotti dov collocar il bancon con la cassa. Stabiliamo chi farà il ngoziant pr primo, scondo, trzo Dividiamoci in piccoli gruppi, dcidiamo cosa cucinar scriviamo la lista dlla spsa. Andiamo in bottga: ricordiamoci di salutar, rispttar la fila, domandar consiglio al ngoziant s abbiamo qualch dubbio, controllar la data di scadnza di prodotti ch acquistiamo. Facciamo anch il conto: prpariamo banconot mont di carta. Scriviamo il przzo su ogni prodotto dlla nostra bottga. Dcidiamo quanti soldi dar a ciascun gruppo poi andiamo a far la spsa: riuscirmo a far quadrar i conti con la lista ch abbiamo prparato? Frutta, vrdur, smi, fogli ramtti di rb aromatich, castagn, noci nocciol insomma tutto qullo ch è di stagion. Oppur, ma in qusto caso non potrmo mangiar il nostro mandala, possiamo ispirarci ai clustr di EXPO usar chicchi di riso, caffè, orzo, farro, grano lgumi scchi di divrso tipo. Dcidiamo cosa usar pr dividr in modo gomtrico simmtrico il nostro mandala: ramtti di rosmarino? Tanti pomodorini? Gli spaghtti? L fogliolin profumat dl basilico? Pnsiamo a com disporr gli ingrdinti ch abbiamo a disposizion: ricordiamoci ch dovrmo ottnr un crchio ch ogni mandala ha una squnza ch si ript. S vogliamo mangiar il mandala laviamo mani, frutta vrdur scgliamo un piano di lavoro pulito adatto. Prima di far il mandala dcidiamo di usar solo vrdur o solo frutta, solo pasta o solo lgumi, solo protin o solo carboidrati, solo un color o du o tr la ricrca sarà compnsata dal risultato. Mi raccomando! Quando si va a far la spsa bisogna smpr ricordarsi di guardar bn la data di scadnza l tichtta alimntar ch riporta tant informazioni utili.

6 IN CUCINA A mastr, pastai, imprnditrici, cuoch, impigat, scrittrici, artist, ricrcatrici, sgrtari, mamm, nonn, zi, figli insomma a tutt l donn dl mondo è ddicato il progtto WE - Womn for Expo. WE, l iniziali di Womn Expo in ingls, significano anch NOI. WE invita l donn di ogni Pas, di ogni cultura, profssion d tà, a condividr sul sito la rictta pr la vita, cioè il racconto di un piatto spcial, di una storia di vita. Prché ci si nutr ( si nutr gli altri) di cibo, ma anch di mozioni di ricordi. A TAVOLA COL CUORE CIAO, COME TI CHIAMI? Sapt cosa sono il wok la couscoussira? A cosa srvono in cucina il pnnllo il lvatorsoli? E cosa sono i rbbi dlla forchtta? In cucina, com in ogni luogo di lavoro, ci sono tanti utnsili, attrzzi strumnti ognuno ha un utilizzo spcifico. Allora: scopriamo cosa c è nll nostr cucin a cosa srv. Matit, fogli di carta da pacco, pnnarlli. Prpariamo un postr: trascriviamo tutti i nomi proviamo a far un disgno pr ciascuno. Possiamo anch attaccar immagini ritagliat da rivist di cucina. Scondo voi si mangia solo con la bocca? Matita quadrno, connssion a Intrnt, l aiuto di mamm, nonn, zi, mastr, vicin di casa insomma di tutt l donn ch conosciamo. Scondo m no. Ci sono anch i profumi da annusar, i suoni dlla cucina da ascoltar, i colori l form da guardar poi ci sono l mozioni: da condividr con chi cucina con chi si sid a tavola con noi, ma anch da ricordar pr smpr. Allora: raccogliamo l rictt dl cuor. Proviamo a trovar un utnsil o un oggtto da cucina pr ogni lttra dll alfabto. Facciamoci raccontar com si cucina in altri Pasi dl mondo traduciamo i nomi dgli utnsili più utili in tutt l lingu ch conosciamo: com si dic piatto, bicchir, forchtta, coltllo, cucchiaio in ingls, francs, spagnolo, tdsco, cins, indiano, arabo? Intrvistiamo mastr, mamm, nonn, zi, vicin di casa facciamoci raccontar qual è il loro piatto prfrito, qullo lgato a un momnto flic o a un luogo spcial. Facciamoci scrivr, in poch righ, gli ingrdinti dlla rictta, la prparazion un pnsiro sulla vita. Collghiamoci al sito con l aiuto dll insgnant, carichiamo l rictt ch abbiamo raccolto. Com arriva il cibo fino alla bottga? Proviamo a ricostruir il prcorso dlla frutta, dl pacco di pasta, di tortllini già pronti da cuocr. Facciamo a gara: chi risc a trovar più nomi di utnsili da cucina? All inizio sarà facil, poi, via via, dovrmo concntrarci smpr di più: cosa usiamo a colazion? Cosa usa la mamma pr prparar la cna? Con cosa scalda la cna la zia? Com portiamo la mrnda a scuola? Con cosa facciamo la mrnda dl pomriggio? Possiamo anch prmiar l utnsil col nom più divrtnt, qullo chiamato in tanti modi divrsi o qullo ch si usa pr prparar piatti tipici di cucin lontan. Ora vi svlo quali sono gli attrzzi dl mastro pastaio. Pr prparar un sfoglia sottil, pronta pr racchiudr i ripini tipici di ogni luogo condita con sughi colorati, l mamm usano un mattarllo lungo tanta sprinza. Io uso macchinari supr tcnologici ch sanno impastar, stndr rimpir con la stssa dlicatzza dll prson.

7 A TAVOLA COSA MANGI DI BUONO? A Milano, pr EXPO 2015, saranno allstit tantissim cucin nazionali i visitatori potranno scoprir piatti tipici: palla, hamburgr, kbab, goulash, taboulè, crêps, fish&chips, quich, ratatouill, pollo all indiana, chapati, couscous, nchiladas, tortillas, roast-bf, chs cak ogni Pas ha il suo piatto ch, a sua volta, ha tmpi, modi sgrti pr ssr cucinato! Sapt qual Il mio cibo prfrito? Il pomodoro, in tutt l sals, anzi, soprattutto nlla salsa! Pro mi piac anch frsco, da gustar con il pan pr mrnda, sduto tranquillo in cucina. Eh sì. In cucina dobbiamo star attnti prché ci sono cos comportamnti pricolosi, com i coltlli, il forno, l mani bagnat vicino all prs lttrich Prò, è anch un luogo dov si sta bn, dov possiamo scoprir tant tradizioni cultur, dov è più divrtnt imparar a organizzarci a programmar l nostr attività. Allora: impariamo com si prparano uno, du, tr, dici... piatti dal mondo, partndo dall cultur dall tradizioni prsnti nlla nostra class. COME PREPARARE... MI SERVE: Cartoncini colorati, matit, pnn, pnnarlli. TUTTI I SÌ DEL MONDO Non far qusto, non far qullo... quant volt v l'hanno dtto? A noi tant! Non parlar con la bocca pina. Non mttr l mani nl piatto. Non br con la bocca sporca. Subito a lavar qull mani. Fai colazion. Mangia i broccoli L rgol a tavola non solo ci sono ci dvono ssr: è una qustion di sicurzza, igin, ma anch di ducazion star bn insim. A volt, prò, ricordarl tutt non è facil. E poi, smpr sntirsi dir no no no... Allora: proviamo a trasformar tutti i no i non in rgol col sorriso da dir con gntilzza magari anch in rima. Pnsiamo all rgol pr star crscr bn: mangiar 5 pasti al giorno, mangiar un po di tutto, br tanta acqua, lavarsi l mani prima i dnti dopo Tanti foglitti colorati, un foglio di carta da pacco, pnnarlli, matit. Scriviamol via via alla lavagna o su un foglio. Trasformiamo ogni rgola in una rgola col sorriso: possiamo mttrla in rima, cantarla, colorarla Scriviamo ogni rgola ch abbiamo invntato su un foglitto colorato prpariamo un postr. Dcidiamo un prmio (una stlla di plastilina o di pasta di sal? Un tortllo di carta colorata?) da dar a tutti i grandi ch ci dicono no (srvono anch qulli), ma col sorriso. PRIMA DEVO Con l aiuto dll insgnant di nostri compagni, scgliamo i piatti più rapprsntativi dlla nostra class, o dlla nostra scuola, poi dcidiamo cosa vogliamo imparar a prparar: una colazion, un pranzo, una cna o una mrnda? Srv qualcosa di non troppo complsso con ingrdinti rpribili. Dl rsto, anch il piatto più smplic, s prparato con amor prsntato con allgria, porta flicità fa bn. Dividiamoci in gruppi sui cartoncini scriviamo il nom di ciascun piatto, il luogo di provninza l istruzioni pr prpararlo. Sgniamo gli ingrdinti programmiamo l vari fasi: prima, dopo, a qusto punto, mntr, infin Con l aiuto di gnitori, proviamo a cucinar davvro i piatti ch abbiamo scoprto. Ricordiamoci di documntar l sprinza con foto, vido, intrvist da condividr in class da usar, anch, pr il concorso CUCINO PER TE. POI Pas ch vai, usanza ch trovi: scopriamo s nl mondo ci sono rgol divrs dall nostr aggiungiamol al nostro postr. ATTENZIONE A Diamo un ritmo all rgol ch abbiamo invntato cantiamol com una canzon divrtnt. INFINE Ricordatvi la rgola piu Important! Pr crscr bn, dobbiamo crcar di mangiar un po di tutto, vrdur inclus. E s, così com sono, proprio non ci piacciono, proviamo a trasformarl in sughi, ripini, sformati, vllutat, crm passati.

REPORT DELLA VALUTAZIONE COLLETTIVA

REPORT DELLA VALUTAZIONE COLLETTIVA CONCORSO DI PROGETTAZIONE UNA NUOVA VIVIBILITA PER IL CENTRO DI NONANTOLA PROCESSO PARTECIPATIVO INTEGRATO CENTRO ANCH IO! REPORT DELLA VALUTAZIONE COLLETTIVA ESITO DELLE VOTAZIONI RACCOLTE DURANTE LE

Dettagli

PROGETTAZIONE DIDATTICA PER COMPETENZE

PROGETTAZIONE DIDATTICA PER COMPETENZE ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE G. M. MONTANI CONVITTO ANNESSO AZIENDA AGRARIA 63900 FERMO Via Montani n. 7 - Tl. 0734-622632 Fax 0734-622912 www.istitutomontani.it -mail aptf010002@istruzion.it Coc

Dettagli

Provvedimento di Predisposizione del Programma Annuale dell'esercizio finanziario 2014. Il Dsga

Provvedimento di Predisposizione del Programma Annuale dell'esercizio finanziario 2014. Il Dsga Provvdimnto di Prdisposizion dl Programma Annual dll'srcizio finanziario 2014 Il Dsga Visto Il Rgolamnto crnnt l istruzioni gnrali sulla gstion amministrativotabil dll Istituzioni scolastich Dcrto 01 Fbbraio

Dettagli

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÁ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE DI SALERNO PIANO EDUCATIVO INDIVIDUALIZZATO

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÁ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE DI SALERNO PIANO EDUCATIVO INDIVIDUALIZZATO Distrtto Scolastico N 53 Nocra Infrior (SA) SCUOLA MEDIA STATALE Frsa- Pascoli Vial Europa ~ 84015 NOCERA SUPERIORE (SA) Tl. 081 933111-081 931395- fax: 081 936230 C.F.: 94041550651 Cod: Mcc.: SAMM28800N

Dettagli

Progetto I CARE Progetto CO.L.O.R.

Progetto I CARE Progetto CO.L.O.R. Attori in rt pr la mobilità di risultati dll apprndimnto Dirtta WEB, 6 dicmbr 2011 Progtto I CARE Progtto CO.L.O.R. Elmnti distintivi complmntarità Michla Vcchia Fondazion CEFASS gli obittivi Facilitar

Dettagli

Esercizi sullo studio di funzione

Esercizi sullo studio di funzione Esrcizi sullo studio di funzion Prima part Pr potr dscrivr una curva, data la sua quazion cartsiana splicita f () occorr procdr scondo l ordin sgunt: 1) Dtrminar l insim di sistnza dlla f () ) Dtrminar

Dettagli

- Radioattività - - 1 - 1 Ci = 3,7 1010 dis / s. ln 2 T 2T = e ln 2 2 = e 2ln 2 = 1 4

- Radioattività - - 1 - 1 Ci = 3,7 1010 dis / s. ln 2 T 2T = e ln 2 2 = e 2ln 2 = 1 4 Radioattività - Radioattività - - - Un prparato radioattivo ha un attività A 0 48 04 dis / s. A quanti μci (microcuri) si riduc l attività dl prparato dopo du tmpi di dimzzamnto? Sapndo ch: ch un microcuri

Dettagli

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Nella prima parte dell anno scolastico 2014-2015 alcune classi del

Dettagli

Unità VI Gli alimenti

Unità VI Gli alimenti Unità VI Gli alimenti Contenuti - Gusti - Preferenze - Provenienza Attività AREA ANTROPOLOGICA 1. Cosa piace all Orsoroberto L Orsoroberto racconta ai bambini quali sono i cibi che lui ama e che mangia

Dettagli

Studio di funzione. Pertanto nello studio di tali funzioni si esamino:

Studio di funzione. Pertanto nello studio di tali funzioni si esamino: Prof. Emnul ANDRISANI Studio di funzion Funzioni rzionli intr n n o... n n Crttristich: sono funzioni continu drivbili in tutto il cmpo rl D R quindi non sistono sintoti vrticli D R quindi non sistono

Dettagli

Parcheggi e altre rendite aeroportuali

Parcheggi e altre rendite aeroportuali Argomnti Parchggi altr rndit aroportuali Marco Ponti Elna Scopl La rgolamntazion dl sistma aroportual italiano fino al 2007 non ha vitato la formazion di rndit ingiustificat. In particolar l attività non-aviation,

Dettagli

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11 AL SUPERMERCATO Che cosa ci serve questa settimana? Un po di tutto; per cominciare il pane. Sì, prendiamo due chili di pane. Ci serve anche il formaggio. Sì, anche il burro. Prendiamo 3 etti di formaggio

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

L'appetito vien...assaggiando!

L'appetito vien...assaggiando! SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA MAGIC SCHOOL 2 coop. soc. VIA G. MELI, N. 8 90010 FICARAZZI PROGETTO EDUCATIVO A.S. 2014 / 2015 L'appetito vien...assaggiando! INSEGNANTI : Benfante Rosa, Bentivegna Simona,

Dettagli

LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere di salvaguardia della terra???

LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere di salvaguardia della terra??? DIREZIONE DIDATTICA DI MARANELLO SCUOLA DELL INFANZIA STATALE J.DA GORZANO PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere

Dettagli

1. LA STRUTTURA DI RELAZIONI TRA MANIFATTURA E SERVIZI ALLE IMPRESE IN UN CONTESTO EUROPEO

1. LA STRUTTURA DI RELAZIONI TRA MANIFATTURA E SERVIZI ALLE IMPRESE IN UN CONTESTO EUROPEO 1. La struttura di rlazioni tra manifattura srvizi all imprs in un contsto uropo 11 1. LA STRUTTURA DI RELAZIONI TRA MANIFATTURA E SERVIZI ALLE IMPRESE IN UN CONTESTO EUROPEO La quota di srvizi sul commrcio

Dettagli

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele ERVIZIO ANITARIO REGIONALE A Azienda ervizi anitari N 1 triestina la vien... alute angiando M Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele Dipartimento

Dettagli

Che cosa fai di solito?

Che cosa fai di solito? Che cosa fai di solito? 2 1 Ascolta la canzone La mia giornata, ritaglia e incolla al posto giusto le immagini di pagina 125. 10 dieci Edizioni Edilingua unità 1 2 Leggi. lindylindy@forte.it ciao Cara

Dettagli

Le politiche per l equilibrio della bilancia dei pagamenti

Le politiche per l equilibrio della bilancia dei pagamenti L politich pr l quilibrio dlla bilancia di pagamnti Politich pr ottnr l quilibrio dlla bilancia di pagamnti (BP = + MK = 0) nl lungo priodo BP 0 non è sostnibil prchè In cambi fissi S BP0 si sauriscono

Dettagli

LA SALUTE VIEN MANGIANDO

LA SALUTE VIEN MANGIANDO Comune di Trino Assessorato Istruzione e Cultura Settore Extrascolastico-Culturale Istituto Comprensivo di Trino Scuola dell Infanzia e Scuola Primaria Asl 21 di Casale Dipartimento di Prevenzione Servizio

Dettagli

TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI

TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI PRANZO PRIMA SETTIMANA LUNEDI': MARTEDI': MERCOLEDI': GIOVEDI': VENERDI': PASTA AL

Dettagli

Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute)

Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute) Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute) La ristorazione collettiva ed in particolare quella scolastica è stata individuata come un ambito prioritario di intervento relativamente al Progetto MA.RI.SA.

Dettagli

Esercitazione pratica di cucina N 11

Esercitazione pratica di cucina N 11 Esercitazione pratica di cucina N 11 Millefoglie di grana Con funghi porcini trifolati alla nepitella --------------------------------- Timballo di anelletti Siciliani al Ragù ---------------------------------

Dettagli

TALK SHOW. Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 IL SORRISO VIEN MANGIANDO

TALK SHOW. Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 IL SORRISO VIEN MANGIANDO Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 TALK SHOW IL SORRISO VIEN MANGIANDO D.ssa Clelia Iacoviello Consulente Nutrizionale Nutraceutico Agenda Chi sono I problemi di oggi - Fame di Testa

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER

EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER Da oggi Michelle Hunziker è la nuova testimonial di quello che è considerato il Re dei formaggi svizzeri, l Emmentaler

Dettagli

Arcangela Mastromarco

Arcangela Mastromarco Autore: Con la collaborazione di: Arcangela Mastromarco Lidia Scarabelli 1 Unità 1 Questa è la mia famiglia. Io mi chiamo Meijiao. Faccio la IV elementare. La mattina mi alzo alle 7.00, mi vesto e faccio

Dettagli

Il pianeta ci nutre nutriamo il pianeta!

Il pianeta ci nutre nutriamo il pianeta! Il pianeta ci nutre nutriamo il pianeta! Scuola dell Infanzia Istituto di Cultura e di Lingue Marcelline Progettazione Didattica Annuale a.s. 2014-2015 Dimensione valoriale L idea fondante del progetto

Dettagli

CI TENIAMO A FARVI SAPERE CHE

CI TENIAMO A FARVI SAPERE CHE Menu MILANO CI TENIAMO A FARVI SAPERE CHE L eventuale attesa è sinonimo di preparazioni espresse e artigianali. Perdonateci! e se avete fretta, ditelo all Oste. L acqua pura microfiltrata è offerta dall

Dettagli

Comunità Europea (CE) International Accounting Standards, n. 36. Riduzione durevole di valore delle attività

Comunità Europea (CE) International Accounting Standards, n. 36. Riduzione durevole di valore delle attività Scopo contnuto dl documnto Comunità Europa (CE) Intrnational Accounting Standards, n. 36 Riduzion durvol di valor dll attività Riduzion durvol di valor dll attività SOMMARIO Finalità 1 Ambito di applicazion

Dettagli

T13 Oneri per Indennita' e Compensi Accessori

T13 Oneri per Indennita' e Compensi Accessori T13 Oneri per Indennita e Compensi Accessori Qualifiche per le Voci di Spesa di Tipo I IND. IND RZ. INDNNITÀ VACANZA STRUTT. ART. 42, D MARIA PROFSSION CONTRATTU COMP. SCLUSIVITA POSIZION POSIZION - RISULTATO

Dettagli

CORSO. FIM Via. associazione geometri liberi professionisti. della provincia di Modena. Sede. Costi. Colleg. 2 Pia. rispettivi tecnica.

CORSO. FIM Via. associazione geometri liberi professionisti. della provincia di Modena. Sede. Costi. Colleg. 2 Pia. rispettivi tecnica. CORSO MASTER associazion gomtri libri profssionisti dlla provincia Modna novmbr, cmbr 2014 gnnaio, fbbraio PERCORSO FORMATIVO DI 48 ORE Sd Il corsoo è organizzato prsso la sala convgni dl Collg io Gomm

Dettagli

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013 Farra, 24 febbraio 2013 informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara dare alcune indicazioni pratiche suggerire alcuni percorsi Quali sono le reazioni

Dettagli

Guida allʼesecuzione di prove con risultati qualitativi

Guida allʼesecuzione di prove con risultati qualitativi TitoloTitl Guida allʼscuzion di prov con risultati qualitativi Guid to prform tsts with qualitativ rsults SiglaRfrnc DT-07-DLDS RvisionRvision 00 DataDat 0602203 Rdazion pprovazion utorizzazion allʼmission

Dettagli

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA!

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! Buona, pulita e giusta Linee guida per una mensa scolastica di qualità 1 A cura di: Valeria Cometti, Annalisa D Onorio, Livia Ferrara, Paolo Gramigni In collaborazione con:

Dettagli

Prodotti di cui ti puoi fidare

Prodotti di cui ti puoi fidare Prodotti di cui ti puoi fidare Vogliamo offrirti alimenti di buona qualità a prezzi bassi, prodotti in modo responsabile. Stiamo lavorando in tutte le parti della catena alimentare, dalla fattoria al negozio

Dettagli

PROTEINE VERDURE GRASSI ERBE E SPEZIE

PROTEINE VERDURE GRASSI ERBE E SPEZIE Senza le migliaia di persone che hanno contribuito al blog, ai podcast e infine al libro di Robb Wolf, la Paleo Dieta non avrebbe potuto essere d aiuto a così tanta gente. È stato solo interagendo con

Dettagli

Tu ci metti i rifiuti La natura farà il resto CAMPAGNA DI PROMOZIONE DEL COMPOSTAGGIO DOMESTICO

Tu ci metti i rifiuti La natura farà il resto CAMPAGNA DI PROMOZIONE DEL COMPOSTAGGIO DOMESTICO Tu ci metti i rifiuti La natura farà il resto CAMPAGNA DI PROMOZIONE DEL COMPOSTAGGIO DOMESTICO ndice 1 Fai come fa la Natura 2 Cosa ci metti per fare la terra? 3 Come funziona il Compostaggio 4 Le cose

Dettagli

Tabella invernale asilo nido SEMIDIVEZZI (12-18 mesi)

Tabella invernale asilo nido SEMIDIVEZZI (12-18 mesi) 1 settimana MENU D Tabella asilo nido SEMIDIVEZZI (12-18 mesi) petti di pollo al latte piselli e macedonia di al limone e biscotti risotto giallo involtini di tacchino cavolfiore fresca minestrina di piselli

Dettagli

L ELLISSOIDE TERRESTRE

L ELLISSOIDE TERRESTRE L ELLISSOIDE TERRESTRE Fin dll scond mtà dl XVII scolo (su propost di Nwton) l suprfici più dtt ssr ssunt com suprfici di rifrimnto pr l Trr è stt individut in un ELLISSOIDE DI ROTAZIONE. E l suprfici

Dettagli

ÒMangio a scuolaó sezione bambini

ÒMangio a scuolaó sezione bambini DISCRIMINANTI DEL CAMPIONE Istituto scolastico Classe Comune 1) Sesso maschio femmina 2) Etˆ 7-10 anni 11-13 anni 3) Preparazione dei pasti preparati nella cucina preparati altrove e della scuola portati

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

T13 Oneri per Indennita' e Compensi Accessori

T13 Oneri per Indennita' e Compensi Accessori T13 Oneri per Indennita e Compensi Accessori Qualifiche per le Voci di Spesa di Tipo I IND. IND RZ. INDNNITÀ VACANZA STRUTT. ART. 42, D MARIA PROFSSION CONTRATTU COMP. SCLUSIVITA POSIZION POSIZION - RISULTATO

Dettagli

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS MA IL CIELO È SEMPRE PIÙ BLU di Rino Gaetano Didattizzazione di Greta Mazzocato Univerisità Ca Foscari di Venezia Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano

Dettagli

Auguri e vedi di fare il tuo esame, cuoco dilettante che non sei altro!

Auguri e vedi di fare il tuo esame, cuoco dilettante che non sei altro! 1. A parte questo, possedevo un paio di altre caratteristiche che non facevano propriamente pensare a un cuoco in carriera. Ero soprattutto lento. Ero lento a muovermi, lento a pensare, lento di comprendonio,

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

Gioco sensoriale stagionale

Gioco sensoriale stagionale Obiettivi Conoscere la frutta e la verdura di stagione grazie all aiuto dei cinque sensi. Allenare l utilizzo isolato dei sensi Età Da 7 anni Luogo In classe Timo Ullmann/WWF Svizzera Il gioco sensoriale

Dettagli

PER SAPERNE DI PIÙ DAL CAMPO... AL MERCATO ALLA TAVOLA. Per saperne di più

PER SAPERNE DI PIÙ DAL CAMPO... AL MERCATO ALLA TAVOLA. Per saperne di più PER SAPERNE DI PIÙ DAL CAMPO... AGRICOLTURA BIOLOGICA LA FILIERA (dal campo alla tavola) AL MERCATO L ETICHETTA PRODOTTI A KM ZERO MERCATI CONTADINI, VENDITA DIRETTA, GAS ALLA TAVOLA LA PIRAMIDE ALIMENTARE

Dettagli

1 Decidi come finisce la frase.

1 Decidi come finisce la frase. No mamma no A1/A2 anno di produzione: 1993 durata: 18 genere: commedia regia: Cecilia Calvi sceneggiatura: Cecilia Calvi fotografia: Franco Lecca montaggio: Valentina Migliaccio interpreti: Isa Barsizza,

Dettagli

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58 format nell accostare gli ingredienti e da raffinatezza della presentazione che fanno trasparire la ricchezza di esperienze acquisite nelle migliori cucine di Europa e Asia da questo chef 45enne d origini

Dettagli

PROGETTO ALIMENTAZIONE IL BUONGIORNO SI VEDE DAL MATTINO

PROGETTO ALIMENTAZIONE IL BUONGIORNO SI VEDE DAL MATTINO PROGETTO ALIMENTAZIONE IL BUONGIORNO SI VEDE DAL MATTINO PERCORSO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE ALLA SCOPERTA DEL CIBO E DELLE ABITUDINI ALIMENTARI, IN PARTICOLARE SULLA COLAZIONE DEI BAMBINI IN ETA' SCOLARE

Dettagli

Art. 1. - Campo di applicazione e definizioni Art. 2. - Classificazione di reazione al fuoco

Art. 1. - Campo di applicazione e definizioni Art. 2. - Classificazione di reazione al fuoco DM 10 marzo 2005 Classi di razion al fuoco pr i prodotti da costruzion da impigarsi nll opr pr l quali ' prscritto il rquisito dlla sicurzza in caso d'incndio. (GU n. 73 dl 30-3-2005) IL MINISTRO DELL'INTERNO

Dettagli

Pane 100% farina di grano saraceno

Pane 100% farina di grano saraceno Questa ricetta l'ho elaborata grazie ai preziosi consigli di un grande chef e amico, ovvero il titolare del Ristorante dal Sem ad Albissola Superiore Sv (http://www.ristorantedasem.it/). Uno sguardo al

Dettagli

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE...

SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... SE IO FOSSI UN ALBERO E INVENTASSI UNA STORIA DAL MIO DISEGNO...TI RACCONTEREI CHE... Una volta si fece la festa degli alberi nel bosco e io e una bimba, che non lo sapevo chi era, giocavamo con gli alberi

Dettagli

GLI ANIMALI SI NUTRONO

GLI ANIMALI SI NUTRONO Azione 1 Italiano come L2 La lingua per studiare DISCIPLINA: SCIENZE Livello : A 2 GLI ANIMALI SI NUTRONO Gruppo 5 Autori: CRETI MARIELLA - GIONTI FRANCA Destinatari: alunni 1 biennio - scuola primaria

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07 GRUPPO ANNI 3 Novembre- maggio Documentazione a cura di Quaglietta Marica Per sviluppare Pensiero creativo e divergente Per divenire

Dettagli

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD. LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO PER LA PRIMA VOLTA IN ITALIA UNA STRAORDINARIA MOSTRA CHE AFFRONTA IL TEMA DEL CIBO DAL PUNTO DI VISTA SCIENTIFICO, SVELANDONE TUTTI

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

«DOVE SI TROVANO I BATTERI?»

«DOVE SI TROVANO I BATTERI?» 1 a STRATEGIA EVITARE LA CONTAMINAZIONE conoscere «DOVE SI TROVANO I BATTERI?» I batteri si trovano ovunque nell ambiente (aria, acqua, suolo ed esseri viventi): Sono presenti sulle materie prime, ad es.

Dettagli

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT SEGUI LE STORIE DI IGNAZIO E DEL SUO ZAINO MAGICO Ciao mi chiamo Ignazio Marino, faccio il medico e voglio fare il sindaco di Roma.

Dettagli

GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO

GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO Comune di CORI (Lt) Assessorato all RACCOLTA DIFFERENZIATA PORTA A PORTA GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO pagina 1 SOMMARIO Premessa... 3 1 Principi generali: Cos è il Compostaggio... 4 2 Cosa mettere nella

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

TRECCIA AL BURRO RICETTE

TRECCIA AL BURRO RICETTE TRECCIA AL BURRO RICETTE TRECCIA AL BURRO 1 kg di farina bianca 1 cucchiaio di sale (20 g ca.) 1 cubetto di lievito fresco (42 g) 1 cucchiaio di zucchero 120 g di burro 6 dl di latte 1 uovo sbattuto per

Dettagli

Appunti della panificazione rurale

Appunti della panificazione rurale Appunti della panificazione rurale MATERIE PRIME Dal grano duro coltivato nell area del Sarcidano con il metodo di produzione Biologica, alla produzione di farine e semole macinate nel mulino di Nurri,

Dettagli

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15 Istituto «San Giuseppe» Scuole Primaria e dell Infanzia Paritarie 71121 Foggia, via C. Marchesi, 48-tel. 0881/743467 fax 744842 pec: istitutosangiuseppefg@pec.it e-mail:g.vignozzi@virgilio.it sito web:

Dettagli

Il presente Regolamento Particolare di Gara. è stato approvato in data con numero di approvazione RM / CR /2015.

Il presente Regolamento Particolare di Gara. è stato approvato in data con numero di approvazione RM / CR /2015. Vrsion 5 3 Agosto Valità 2015 la Manifstazion : Campionato Italiano Rally Assoluto Campionato Italiano Rally Junior Campionato Italiano Rally Costruttori Coppa ACI-SPORT Rally CIR Equipaggi Inpndnti Coppa

Dettagli

UNA ZUPPA CON UN SASSO? E NON SOLO PERCHE LE VERDURE DANNO SAPORE!!!

UNA ZUPPA CON UN SASSO? E NON SOLO PERCHE LE VERDURE DANNO SAPORE!!! UNA ZUPPA CON UN SASSO? E NON SOLO PERCHE LE VERDURE DANNO SAPORE!!! SEDANO CAVOLO FINOCCHIO INTERPRETAZIONE GRAFICA DAL VERO CAROTA ZUCCHINA POMODORO E IL SASSO?...NON SI MANGIA MA SI USA PER GIOCARE

Dettagli

La Raccolta differenziata: Ogni cosa al suo posto!

La Raccolta differenziata: Ogni cosa al suo posto! La Raccolta differenziata: Ogni cosa al suo posto! Umido Plastica e Lattine Carta e Cartone Secco non riciclabile Vetro (bianco e colorato) Farmaci scaduti Pile Legno Umido I rifiuti umidi vanno conferiti

Dettagli

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE.

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE. 1 SE UNA SORPRESA VOLETE TROVARE ATTENTAMENTE DOVETE CERCARE. VOI ALLA FINE SARETE PREMIATI CON DEI GOLOSI DOLCINI INCARTATI. SE ALLE DOMANDE RISPONDERETE E NON CADRETE IN TUTTI I TRANELLI, SE TROVERETE

Dettagli

GUIDE ITALIA Un confronto sulle ultime tendenze a supporto della semplificazione e dell efficienza

GUIDE ITALIA Un confronto sulle ultime tendenze a supporto della semplificazione e dell efficienza GUIDE ITALIA Un confronto sull ultim tndnz a supporto dlla smplificazion dll fficza L voluzion dll architttur IT Sogi RELATORE: Francsco GERBINO 16 novmbr 2010 Agnda Prsntazion dlla Socità Architttur IT

Dettagli

Poteri/ funzioni attribuiti dalla norma

Poteri/ funzioni attribuiti dalla norma Compiti funzioni attribuiti dalla tiva all nazional Lgg Art. 6, comma 5 Art. 6, comma 7, ltt.a Art. 6, comma 7, ltt.b Potri/ funzioni attribuiti dalla Vigilanza su tutti i contratti pubblici (lavori, srvizi

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela di Kristiina Salmela Gole di Fara San Martino (CH) Hei! Ciao! Sono un bel TONTTU - uno gnometto mezzo finlandese mezzo abruzzese, e mi chiamo Cristian alias Rikke. Più di sei anni fa sono nato nel Paese

Dettagli

A COSA SERVONO SEMI E FRUTTI?

A COSA SERVONO SEMI E FRUTTI? A COSA SERVONO SEMI E FRUTTI? Dopo la fecondazione il fiore appassisce e i petali cadono. L ovulo fecondato si trasforma in SEME, mentre l ovario si ingrossa e si trasforma in FRUTTO. Il SEME ha il compito

Dettagli

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Il primo maggio 2015 si inaugura a Milano l EXPO, un contenitore di tematiche grandi come l universo: "Nutrire il pianeta. Energia per la vita. Una

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

ALLA SCUOLA MATERNA UNITÁ 16

ALLA SCUOLA MATERNA UNITÁ 16 ALLA SCUOLA MATERNA Marzia: Buongiorno, sono venuta per iscrivere il mio bambino. Maestra: Buongiorno, signora. Io sono la maestra. Come si chiama il bambino. Marzia: Si chiama Renatino Ribeiro. Siamo

Dettagli

1.Il Ristorante/La Trattoria

1.Il Ristorante/La Trattoria Agli italiani piace andare a mangiare in trattoria. Ma che cos è la trattoria? È un locale tipicamente italiano, che rispecchia il gusto e la mentalità degli italiani. Agli italiani piace mangiare bene,

Dettagli

DIDATTICA ALLA PIOPPA. Non insegnate ai bambini quello che possono imparare da soli facendo. Cit.

DIDATTICA ALLA PIOPPA. Non insegnate ai bambini quello che possono imparare da soli facendo. Cit. DIDATTICA ALLA PIOPPA Non insegnate ai bambini quello che possono imparare da soli facendo. Cit. La nostra proposta dida,ca nasce dalla voglia di infondere passione e rispe3o verso la natura e gli animali,

Dettagli

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94 DAL MEDICO A: Buongiorno, dottore. B: Buongiorno. A: Sono il signor El Assani. Lei è il dottor Cannavale? B: Si, piacere. Sono il dottor Cannavale. A: Dottore, da qualche giorno non mi sento bene. B: Che

Dettagli

Ne forniamo alcuni esempi.

Ne forniamo alcuni esempi. Con il termine coordinamento oculo-manuale si intende la capacità di far funzionare insieme la percezione visiva e l azione delle mani per eseguire compiti di diversa complessità. Per sviluppare questa

Dettagli

RELAZIONE MOSTRA: FOOD, LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO

RELAZIONE MOSTRA: FOOD, LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO RELAZIONE MOSTRA: FOOD, LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO La mostra è allestita nelle sale del Museo di Storia Naturale di Milano dal 28 Novembre 2014 al 28 Giugno 2015. Affronta il complesso tema del cibo

Dettagli

Slowfood. aprile 2010 ACQUA ALLE CORDE - PROFESSIONE HAPPYCOLTORE - DOVE OSANO LE VIGNE. Slowine. Acqua alle corde. Slowfood. Azioni sostenibili

Slowfood. aprile 2010 ACQUA ALLE CORDE - PROFESSIONE HAPPYCOLTORE - DOVE OSANO LE VIGNE. Slowine. Acqua alle corde. Slowfood. Azioni sostenibili 45 aprile 2010 ACQUA ALLE CORDE - PROFESSIONE HAPPYCOLTORE - DOVE OSANO LE VIGNE Slowfood aprile 2010 www.slowfood.it Acqua alle corde Azioni sostenibili Professione happycoltore La rete delle comunità

Dettagli

ENCICLOPEDIA DELLA FAVOLA. Fiabe di tutto il mondo per 365 giorni. Raccolte da Vladislav Stanovsky e Jan Vladislav

ENCICLOPEDIA DELLA FAVOLA. Fiabe di tutto il mondo per 365 giorni. Raccolte da Vladislav Stanovsky e Jan Vladislav Matite italiane ENCICLOPEDIA DELLA FAVOLA Fiabe di tutto il mondo per 365 giorni Raccolte da Vladislav Stanovsky e Jan Vladislav Edizione italiana a cura di Gianni Rodari Editori Riuniti I edizione in

Dettagli

DALLA TEORIA ALLA PRATICA

DALLA TEORIA ALLA PRATICA DALLA TEORIA ALLA PRATICA Comunicare a distanza: il telefono a filo La prima esperienza di telecomunicazione (dal greco tele = distante) si realizza con due piccoli contenitori di plastica, cartone o metallo,

Dettagli

L ENERGIA NELLA STORIA: dalle prima fonti energetiche alle rinnovabili.

L ENERGIA NELLA STORIA: dalle prima fonti energetiche alle rinnovabili. L ENERGIA NELLA STORIA: dalle prima fonti energetiche alle rinnovabili. Nella fisica classica l energia è definita come la capacità di un corpo o di un sistema di compiere lavoro (Lavoro: aggiungere o

Dettagli

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte)

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte) La canzone dei colori Rosso rosso il cane che salta il fosso giallo giallo il gallo che va a cavallo blu blu la barca che va su e giù blu blu la barca che va su e giù Arancio arancio il grosso cappello

Dettagli

pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì

pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì pag. 1 Quand'ero piccolo mi ammalai: mi sentivo sempre stanco, volevo sempre bere e fare pipì pag. 2 La mamma diceva che ero dimagrito e così mi portò dal medico. Il dottore guardò le urine, trovò dello

Dettagli

Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche

Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche Giro, ghirotondo e altre storie ortografiche Strumenti per la didattica, l educazione, la riabilitazione, il recupero e il sostegno Collana diretta da Dario Ianes Rossana Colli e Cosetta Zanotti Giro,

Dettagli

Sezione Mista Scuola dell infanzia Cassiani. Progetto. Degli esseri viventi: fattori legati al percorso alimentare

Sezione Mista Scuola dell infanzia Cassiani. Progetto. Degli esseri viventi: fattori legati al percorso alimentare Sezione Mista Scuola dell infanzia Cassiani Progetto Degli esseri viventi: fattori legati al percorso alimentare Come presa in carico di responsabilità, di tutoraggio Percorso1 dalla spiga al pane Percorso

Dettagli

Corso di ordinamento - Sessione suppletiva - a.s. 2009-2010

Corso di ordinamento - Sessione suppletiva - a.s. 2009-2010 Corso di ordinmnto - Sssion suppltiv -.s. 9- PROBLEMA ESAME DI STATO DI LICEO SCIENTIFICO CORSO DI ORDINAMENTO SESSIONE SUPPLETIA Tm di: MATEMATICA. s. 9- Dt un circonrnz di cntro O rggio unitrio, si prndno

Dettagli

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO Sono arrivata in Italia in estate perché i miei genitori lavoravano già qui. Quando ero in Cina, io e mia sorella Yang abitavamo con i nonni, perciò mamma e papà erano tranquilli.

Dettagli

DALL ALTRA PARTE DEL MARE

DALL ALTRA PARTE DEL MARE PIANO DI LETTURA dai 9 anni DALL ALTRA PARTE DEL MARE ERMINIA DELL ORO Illustrazioni di Giulia Sagramola Serie Arancio n 149 Pagine: 128 Codice: 566-3278-1 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTRICE La scrittrice

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

LUPI DIETRO GLI ALBERI

LUPI DIETRO GLI ALBERI dai 7 anni LUPI DIETRO GLI ALBERI Roberta Grazzani Illustrazioni di Franca Trabacchi Serie Azzurra n 133 Pagine: 176 Codice: 978-88-566-2952-1 Anno di pubblicazione: 2014 L Autrice Scrittrice milanese

Dettagli

ASILO NIDO PARCO PINETA San Salvatore M.to

ASILO NIDO PARCO PINETA San Salvatore M.to ASILO NIDO PARCO PINETA San Salvatore M.to Progetto educativo "Le quattro stagioni" ANNO 2011-2012 Il progetto Le stagioni al nido intende proporre ai bambini un viaggio nelle stagioni e nel tempo finalizzato

Dettagli

2.1 Proprietà fondamentali dei numeri reali. 1. Elenchiamo separatamente le proprietà dell addizione, moltiplicazione e relazione d ordine.

2.1 Proprietà fondamentali dei numeri reali. 1. Elenchiamo separatamente le proprietà dell addizione, moltiplicazione e relazione d ordine. Capitolo 2 Numri rali In qusto capitolo ci occuprmo dll insim di numri rali ch indichrmo con il simbolo R: lfunzionidfinitsutaliinsimiavaloriralisonol oggttodistudiodll analisi matmatica in una variabil.

Dettagli

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Il silenzio per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Istituto Comprensivo Monte S. Vito Scuola dell infanzia F.lli Grimm Gruppo dei bambini Farfalle Rosse (3 anni) Anno Scolastico 2010-2011 Ins. Gambadori

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli