Menu di San Valentino Al grande cuore di Aurelia Bio-nodi d'amore Cigoli in pizzeria... 7

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Menu di San Valentino... 4. Al grande cuore di Aurelia... 5. Bio-nodi d'amore... 6. Cigoli in pizzeria... 7"

Transcript

1

2 Menu di San Valentino... 4 Al grande cuore di Aurelia... 5 Bio-nodi d'amore... 6 Cigoli in pizzeria... 7 Cous cous al pesto e semi di girasole... 8 Orecchiette al polpo... 9 Pasta e ceci Pesto di rucola Riso venere yin e yang Risotto al cherry Risotto al formaggio Spaghetti alle noci Spaghetti con pesce spada e melanzane Spaghetti d amare Spaghetti e carciofini Tagliolini al limone Zuppa di fagioli, porcini e castagne Bacettini all'arancia... 21

3 Contorno di san valentino Insalata di farro e seppie Una fresca insalata Baci al cioccolato Castagnaccio, filtro d'amore Cheese cake d'amore Ciotoline biscotto con frutti di bosco Crêpes ai marroni Cuor di frollini Cuore di crostata Cuori di cioccolato e amarene Marmellata di rosa canina Pan di spagna leggero leggero Quadrotti stregati Sfoglia di cuore Torta di carote e mandorle Torta di mele Torta di ricotta e amaretti... 40

4 Menu di San Valentino Menu Zucchine ripiene al tofu Gamberi al vino bianco Macedonia Vino Crackers Antonella Scaglione Vercelli

5 Al grande cuore di Aurelia per 4/5 persone 5 piccole zucchine 500 gr di gamberetti medi sgusciati freschi 500 gr di tagliolini di campofilone o di spaghetti alla chitarra freschi o di scialatielli 200 gr di mascarpone 200 gr di pinoli tostati 1-2 limoni (consigliati quelli grandi della costiera amalfitana) 2 spicchi d'aglio 3 cucchiai di cognac olio extravergine d'oliva toscano q.b. prezzemolo sale rosa dell'himalaya Tagliare a fiammiferi le zucchine, utilizzando solo la parte verde esterna e farle soffriggere con l'aglio schiacciato e l'olio. Cuocere fino a quando saranno leggermente appassite. Aggiungere i gamberetti e dopo un minuto anche il cognac e far sfumare alzando leggermente la fiamma, ed immediatamente dopo abbassarla e cuocere per altri tre minuti circa. Aggiungere il mascarpone a fiamma spenta ed amalgamare (togliere gli spicchi d'aglio). Cuocere la pasta e metterla nel sugo che si è preparato avendo l'accortezza di spolverare con abbondante scorza di limone (senza parte bianca) e prezzemolo fresco. Prima di servire cospargere sulla pasta i pinoli tostati (per tostarli è sufficiente metterli a dorare per qualche minuto in una pentola antiaderente). Un piatto condito... con infinito amore. (Aurelia è la mia mamma che festeggio sempre per S. Valentino...) Stefania Benazzo - Piacenza

6 Bio-nodi d'amore Fare 6 crespelle non troppo sottili, con solo albume, farina integrale e latte di soia. Creare un ripieno con: champignons stufati con scalogno e prezzemolo, crema di soia, noce moscata e spinaci lessati e tritati. Posare al centro di ogni crêpe una cucchiaiata di ripieno e legare a fagotto con 2 fili di erba cipollina. Infornare a 150 C per 10 minuti. Servire con salsa calda a base di crema di riso e passata di pomodoro al basilico. Posizionare le 3 crepes su un singolo piatto guarnendo con ciuffetto di basilico fresco al centro e pomodorini freschi decorativi tagliati a stella. Cristina Zanichelli Parma

7 Cigoli in pizzeria pasta per la pizza cigoli di maiale 3 uova Preparare la pasta per la pizza aggiungendo all'impasto i cigoli di maiale e 3 uova. Una volta lievitato stendere l'impasto e infornare in forno caldo. Rosa Cosenza

8 Cous cous al pesto e semi di girasole Preparate del cous cous precotto, perchè prepararlo secondo la ricetta originale sarebbe un procedimento un pochino lungo, ma vi assicuro che il risultato è ottimo. Lasciatelo intiepidire e nel frattempo preparate del pesto di basilico, con parmigiano, pecorino e semi di girasole. Amalgamare bene il pesto al cous cous tiepido e lasciarlo in frigo per circa una mezza oretta. Il cous cous va servito con del petto di pollo alla piastra e un filo di olio extravergine di oliva. Buon appetito Tina Ansalone Roma

9 Orecchiette al polpo 500 gr di polpo 200 gr. di orecchiette 2-3 grossi pomodori (o 1/2 lattina di pelati a pezzetti ) 1 foglia di alloro 2 spicchi d'aglio 3 cucchiai d'olio extravergine d'oliva 2-3 foglie di basilico prezzemolo peperoncino sale Cottura del polpo: Lavare il polpo. Portare ad ebollizione una pentola d'acqua con l'alloro, salare poco! Tuffare il polpo intero solo pulito delle interiora nell'acqua bollente. Il polipo è cotto quando la pelle si è rotta sui tentacoli. Il tempo di cottura è di circa 3-4 minuti specie se si prendono polipetti di piccole dimensioni. Attenzione! il 95% del polpo è composta da acqua e se viene troppo cotto diventa gomma da masticare indigeribile. Quando è cotto, scolarlo e tagliarlo a tocchetti. Per il sugo: Pelare e privare dei semi i pomodori. Rosolare in padella l'aglio poi aggiungere i pomodori tagliati grossolanamente. Salare poco e unire il basilico e dopo un po una spolverata di peperoncino e prezzemolo. Dopo 3-4 minuti, aggiungere i tocchetti di polpo e amalgamare il tutto per un paio di minuti. Durante la preparazione del sugo cucinare la pasta, scolarla e indi versarla sul sugo di pesce, mescolare bene e completare la cottura... Servire ben caldo. Orlando Nerini - Bari

10 Pasta e ceci 500 gr di ceci già cotti 1 spicchio d'aglio 2 acciughe rosmarino 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro 1 patata 300 gr di pasta 'maltagliati' In una pentola, rosolare in un po' di olio: i ceci, lo spicchio d'aglio intero, le acciughe dissalate, il rosmarino e un cucchiaio di concentrato di pomodoro. Unire poi una patata sbucciata e tagliata in 4 parti, dell'acqua, salare il tutto e far cuocere tutto per 30 minuti. Prima di aggiungere l'acqua nella pentola ricordarsi di levare lo spicchio d'aglio e il rosmarino. Terminata la cottura passare nel mixer parte del condimento ottenuto in modo tale che condita la pasta si avrà un risultato più cremoso. Aggiungere la crema al composto precedente e utilizzare il tutto per condire i 'maltagliati'. Servire il piatto con un filo di olio extravergine e un po' di pepe. Marcella Pedrazzi

11 Pesto di rucola 100 gr di rucola 50 gr di mandorle pelate 50 gr di parmigiano grattugiato 40 gr di olio extra vergine d'oliva 2 spicchi d'aglio sale q.b. Mettere tutti gli ingredienti nel mixer e frullare tutto per ottenere una crema semi densa. Utilizzare la crema per condire qualunque tipo di pasta. Donatella Valenti Bologna

12 Riso venere yin e yang per due persone 150 gr di riso venere 2 filetti di merluzzo da 100 gr. cad. 100 ml latte un cucchiaio tritato di prezzemolo 3 cucchiai di olio extravergine d'oliva sale e pepe q.b. Lessare in acqua bollente non salata il riso venere (18-20 minuti circa). Nel frattempo versare in una pentola due cucchiai di olio e cuocere a fuoco lento in merluzzo. Dopo 5 minuti di cottura versare il latte e cuocere per altri minuti fin quando il merluzzo non inizia a sfaldarsi e ad amalgamarsi bene con il latte, creando una piccola salsina. Insaporire con sale e pepe, e quindi procedere aggiungendo il cucchiaio di prezzemolo e mescolare. Scolare il riso e condirlo con un cucchiaio di olio... Impiattare il riso adagiando al centro del piatto il riso venere nero e tutto intorno posizionare il merluzzo bello cremoso! Il piatto avrà un effetto cromatico nero-bianco stupendo e un gusto pazzesco! a prova di cenetta! Elisa Campagnaro Torino

13 Risotto al cherry 1 cipollotto piccolo olio extravergine di oliva q.b. 320 gr riso carnaroli 1 bicchiere di vino bianco 300 gr di ciliegie lavate e snocciolate 700 gr di brodo vegetale erba cipollina trita sale q.b. burro per mantecare q.b. Soffriggere la cipolla, unire il riso e farlo tostare, sfumare con il vino bianco e alla fine aggiungere le ciliegie. Mescolare il tutto per un paio di minuti. Aggiungere il brodo, poco alla volta, per far cuocere il riso. Unire il burro e l'erba cipollina e mescolare dolcemente e servire subito. Il colore delle ciliege darà un tocco di originalità al vostro piatto. Provare per credere! Buon appetito :o) Alessandra - Salerno

14 Risotto al formaggio per 2 persone gr. di riso 100 gr. formaggio stagionando qualche nocciola tritata burro pepe salvia un bicchiere di vino bianco brodo vegetale 3 fette di prosciutto crudo parmigiano In una padella mettere il burro con la salvia, riso e mescolare. Sfumare con il vino e portare a cottura con il brodo. A metà cottura aggiungere il formaggio grattato in modo grossolano. A parte in una padella antiaderente mettere il prosciutto tagliato a listarelle a far 'seccare' (deve perdere tutta l'umidità). A cottura terminata mantecare il risotto con burro e parmigiano e servire nei piatti aggiungendo qualche nocciola tritata e le listarelle di prosciutto croccante. Cinzia Oleari - Torino

15 Spaghetti alle noci Soffriggere in una padella con un po' di olio le cipolle e il peperoncino, aggiungere poi dei pomodori secchi tagliati a tocchettini. Continuare la cottura per qualche altro minuto e poi spegnere. Tritare le noci secche. Contemporaneamente portare a bollore l'acqua, opportunamente salata, e versarvi gli spaghetti. Quando questi sono prossimi alla cottura metterli nella pentola con quanto soffritto prima e far terminare la cottura utilizzando l'acqua della stessa pasta. Impiattare con una spolverata di formaggio grattugiato e le noci tritate. Francesco Pardo Caserta

16 Spaghetti con pesce spada e melanzane Friggere una melanzana a dadini. In una padella far rosolare uno spicchio d'aglio, cuocerci una confezione di pomodorini pelati e aggiungere 250 gr. di pesce spada fatto a dadini e salare. Al sugo aggiungere le melanzane fritte e quindi procedere alla cottura del condimento. A parte cuocere la pasta e a cottura ultimata versarla nella pentola con il sugo e lasciarla 'saltare' per qualche minuto affinchè la pasta si insaporisca per bene. Impiattare guarnendo il piatto con del prezzemolo fresco. Pamela Giannini - Arezzo

17 Spaghetti d amare 1 vasetto di pesto di pomodori secchi 200 gr code di gamberi basilico fresco peperoncino secondo i gusti olio extra vergine d'oliva Mentre bolle l'acqua per cuocere al dente gli spaghetti che preferite (grano duro, kamut, integrali, di riso, di soia, etc.), versare il pesto di pomodori secchi in un tegame e cuocete brevemente le code di gamberi sgusciate, se necessario aggiungete un po' di olio extra vergine d'oliva e peperoncino secondo i gusti. A piacere i carapaci dei gamberi possono essere messi nell'acqua degli spaghetti non solo per insaporire l'acqua di cottura ma anche per il rilascio di chitosano in essi presente. Scolate gli spaghetti al dente nel tegame del sugo e finite di cuocere. Servite con basilico fresco spezzettato e se necessario un filo di olio extra vergine d'oliva e un peperoncino decorativo. I gamberi, anche per la loro forma, possono essere disposti a forma di cuore. Maria Meloni Bergamo

18 Spaghetti e carciofini carciofini sott'olio olive di Gaeta basilico pomodori secchi pancetta a dadini aglio q.b. pepe q.b. Tagliare a pezzettini i carciofini sott'olio e rosolateli in padella con aglio, olio pepe, olive di Gaeta (o quelle cotte al forno) e basilico. Lessare gli spaghetti e a cottura ultimata condire con il sughetto preparato. Suggerimenti Perfetto il grana grattugiato e per dare un tocco d'originalità, al condimento descritto, si possono aggiungere pezzetti di pomodori secchi e pancetta a dadini. Margherita Massaro - Salerno

19 Tagliolini al limone limoni 400 ml di panna 1 bicchiere di vino bianco 1 noce di burro tagliolini pepe q.b. Sciogliere un una padella una noce di burro nella quale rosolare la buccia grattugiata di un limone, aggiungere ½ bicchiere di vino bianco e far sfumare. Versare nella stessa padella 400 ml di panna fresca e il succo filtrato di 1 limone, far bollire per rendere la crema più densa. Cuocere dei tagliolini all'uovo fini fini e a cottura ultimata aggiungere, in una padella, la pasta alla crema lasciando mantecare per qualche minuto al fine di far amalgamare il tutto. Aggiungere un profumo di pepe e servire subito ben caldo. Buon appetito! Valentina Bellotto Roma

20 Zuppa di fagioli, porcini e castagne 100 gr di fagioli bianchi 100 gr di castagne secche cotte al forno (le vendono già cotte alcuni fruttivendoli) 100 gr di funghi porcini 50 gr di farro cipolla q.b. aglio q.b. Preparare il soffritto di cipolla, aglio e funghi porcini (vanno bene quelli surgelati). Appena la cipolla incomincia a rosolare aggiungere i fagioli e le castagne aggiungendo l'acqua necessaria. Far cuocere a parte il farro ed aggiungerlo a fine cottura al resto della zuppa. Marzia Scuncio - Isernia

21 Bacettini all'arancia Acquistare dei bocconcini di vitella, infarinarli e soffriggere leggermente in olio bollente. A parte, spremere delle arance e aggiungere il liquido ai bocconcini. Cuocere il tutto aggiungendo un po' di aglio in polvere, erba cipollina in polvere, un goccio d'olio e pepe. Lasciare cuocere il tutto in modo che il succo d'arancia, mischiato alla farina dei bocconcini, diventi una crema. Servire in un vassoio da portata con fette di arancia tagliate a forma di cuore. Buon appetito!! Adele Forte - Roma

22 Contorno di San Valentino per 2 persone 300 gr di patate 2 carote di media grandezza 50 gr di burro 50 gr di parmigiano grattugiato 1 uovo sale q.b. noce moscata q.b. pepe bianco secondo il gusto Cuocere le patate e le carote al vapore indi pelarle e passarle al passaverdure. Aggiungere tutti gli altri ingredienti, amalgamando con cura (se il tutto risultasse troppo denso, diluire con poco latte). Versare il tutto in una sacca per pasticceria e creare dei grossi riccioli di impasto all'interno di un tegame di ceramica a forma di cuore, fino a riempirlo completamente. Cuocere in forno a 180 C, fino a doratura della superficie. Servire come contorno per carni bianche. Elena Fiorentini - Caserta

23 Insalata di farro e seppie farro perlato seppie (gambe e testa) peperone giallo cipollotto zucchine chiare rucola basilico Cuocere il farro, scolarlo e metterlo in un contenitore. Dividere le gambe e le teste delle seppie in quanto andranno cucinate separatamente. Sbollentare le teste in un pentola con acqua salata. In una padella, con un po' d'olio, cuocere le gambe. A fine cottura posizionare le seppie in un contenitore aggiungendo con un po' del loro liquido, per non farle asciugare. Tagliare il cipollotto, le zucchine, il peperone (togliere la pelle e le parti interne) a dadini, il farro e aggiungere il tutto nella padella in cui erano state cotte le gambe delle seppie. Durante la cottura aggiungere, ogni tanto, l'acqua di cottura delle teste. Nel frattempo, tagliare a striscioline sia le gambe che le teste delle seppie. Quando le verdure sono pronte, inserire il tutto in un contenitore e condire l'insalata aggiungendo l'olio, il sale, un po' di pepe, il basilico e la rucola. Enzo Mari Torino

24 Una fresca insalata 200 gr rucola 2 kiwi ½ mela Unire i kiwi (pelati e tagliati a tocchetti) alla rucola e, al momento di servire, unire la mela tagliata a fettine sottili. Non è necessario condire con olio. Anna Maria Tortorano

25 Baci al cioccolato 250 gr nocciole intere 75 gr cacao amaro 400 gr nutella 300 gr cioccolato da sciogliere Tempo di preparazione: 20 minuti Tempo di cottura: 10 minuti Lasciare 50/60 nocciole intere e tritare grossolanamente le altre. Amalgamare le nocciole tritate, il cacao amaro e la nutella. Lavorare bene il tutto e formare delle palline più piccole di una noce. Mettere su ogni pallina una nocciola e far solidificare in freezer. Dopo un po' di tempo, sciogliere il cioccolato a bagnomaria e passarci le palline velocemente, ricoprendole tutte di cioccolato. Poggiarle su un vassoio ricoperto di stagnola e rimetterle in frigo per farle solidificare. I baci sono pronti. Preparare dei quadratini con la carta stagnola per confezionarli singolarmente. Rosita Carrozza Avellino

26 Castagnaccio, filtro d'amore 500 gr. di farina di castagne 1 litro d'acqua 1 pizzico di sale olio d'oliva extravergine rosmarino 100 gr. pinoli 100 gr. di noci tritati 100 gr. uvetta sultanina Setacciate la farina di castagne e lavoratela con 1 litro d'acqua con un pizzico di sale fino ad ottenere un impasto denso ed omogeneo. Ungete lo stampo (teglia di rame stagnato) con olio d'oliva extravergine e con aghi di rosmarino e versateci l'impasto denso e omogeneo, cospargete la superficie con i pinoli, gli aghi di rosmarino, le noci tritate e l'uvetta strizzata. Cuocere in forno molto caldo a 200 per circa un'ora. Il dolce deve risultare croccante ma non troppo secco: potete ungere la superficie con un filo d'olio. Curiosità Una romantica leggenda narra che le foglioline di rosmarino utilizzate per profumare il castagnaccio, costituissero un potente elisir d'amore e che il giovane che avesse mangiato il dolce, offertogli da una ragazza, si sarebbe subito innamorato di lei e l'avrebbe chiesta in sposa. Francesco Fioroni - Perugia

27 Cheese cake d'amore Per la base del cheese cake 200 gr biscotti secchi 2 cucchiai di burro 1 cucchiaio di zucchero Per la crema 400 gr formaggio cremoso 4 uova 200 gr zucchero vanillina 4 fragole Per preparare la base della torta si procede frullando il tutto insieme e posizionare il composto ottenuto, naturalmente, in una tortiera a cuore Quindi procedere alla preparazione della crema. Frullare tutti gli ingredienti e versare il composto sulla base prima preparata. Infornare la teglia in forno 180 C per venti minuti. Quando il cheese cake è pronto, farlo raffreddare. Procedere quindi alla decorazione della torta: frullare le fragole fresche con lo zucchero e versare il tutto sul cheese cake. Si otterrà un cuore rosso dolce dolce! Daniela Messina Alessandria

28 Ciotoline biscotto con frutti di bosco 40 gr di burro 40 gr di zucchero 40 gr di farina 1 albume frutti di bosco Mescolare il burro sciolto con lo zucchero, unire il bianco d'uovo montato a neve e poi la farina. Spalmare il composto su una placca da forno foderata di carta forno formando dei cerchi abbastanza sottili. Farli cuocere dai 5 ai 10 minuti a 180 C in forno fino a che non saranno leggermente dorati. Estrarli dal forno e appoggiarli ancora caldi su bicchieri capovolti in modo che prendano la forma di piccole ciotoline. Appena sono induriti, girarli e riempirli con i frutti di bosco. Vanessa Di Franco - Milano

29 Crêpes ai marroni per le Crêpes 2 uova 1 tuorlo 200 gr. farina ½ litro di latte Preparare la pastella delle crêpes e lasciare riposare per 1 ora in luogo fresco. Ungere un padellino antiaderente con un goccio di olio e, a fuoco medio, versare un poco di pastella. Ruotando il padellino far in modo che la pastella si stenda sul fondo del padellino. Lasciar cuocere fin quando la pastella non è rappresa. Proseguire nello stesso modo fino ad esaurimento della pastella. Si ottengono circa 20 crêpes. Terminata la cottura delle crêpes si procede alla loro guarnizione. Distribuire sulle crêpes, marron glacè frantumati e spruzzati di rum, arrotolarle e deporle in una teglia da forno, lievemente unta d'olio. Spolverizzarle di zucchero, gratinarle in forno e servirle... con amore! Patrizia Mascagna Bologna

30 Cuor di frollini 200 gr. farina kamut 100 gr. farina mandorle 150 gr. burro 3 tuorli 110 gr. zucchero canna un cucchiaino colmo di spezie miste in polvere (cannella, chiodi di garofano, noce moscata) un pizzico di sale Lavorare velocemente farine, burro, tuorli, zucchero, sale e spezie formando una palla che dovrà riposare in frigorifero un'ora. Stendere la pasta e con le formine a cuore tagliare dei biscotti. Cuocere i biscotti in forno a 180 C per 12 minuti circa. Anna Ricotti - Pavia

31 Cuore di crostata Per la frolla 300 gr farina gr zucchero 2 uova 100 gr burro freddo a pezzetti un cucchiaino di lievito Per la crema 500 gr ricotta 2 uova 150 gr zucchero scorza di limone e arancia polvere di cannella gocce di cioccolato Per la pasta frolla Mettere nel mixer la farina, il lievito e lo zucchero, poi al centro le uova sbattute e infine il burro a pezzetti freddo di frigorifero. Frullate il tutto fino ad ottenere un composto dall'aspetto sabbioso e farinoso. Lasciare riposare in frigo per almeno mezz'ora avvolto nella pellicola. Per la crema Versare nella tazza di un robot da cucina la ricotta, le uova, la vanillina, la scorza d'arancia e limone, la polvere di cannella e lo zucchero, quindi azionare il robot e amalgamate bene il tutto fino ad ottenere una crema liscia e omogenea.

32 Trasferire la crema di ricotta in una casseruola e portatela lentamente a bollore, quindi trascorsi un paio di minuti spegnere il fuoco, aggiungete le gocce di cioccolato e versate il composto nella tortiera precedentemente foderata con la pasta frolla. Piegate leggermente i bordi di pasta frolla verso l'interno, sulla crema, poi, con la pasta frolla tenuta da parte, ricavate delle strisce piatte o dei cordoncini con le quali formare una graticola intrecciata sulla crostata. Infornare la torta in forno preriscaldato a 180 C per circa 60 minuti. A cottura ultimata estrarre la torta dal forno e la lasciare raffreddare completamente. Luigia Marsibilio Pescara

33 Cuori di cioccolato e amarene 300 gr di cioccolato fondente 200 gr zucchero semolato 150 gr burro 300 gr di farina per dolci 3 uova 1 bustina di lievito amarene sciroppate marmellata di amarene zucchero a velo Far sciogliere a bagnomaria il cioccolato con il burro. Lavorare lo zucchero e i tuorli e unire al cioccolato. Al composto aggiungere la farina e il lievito setacciandola, mescolare il tutto in modo che si amalgami bene. Alla fine unire anche gli albumi montati a neve. Se l'impasto risultasse troppo denso, aggiungere poco latte. Imburrare una tortiera e versarvi il composto. Cuocere in forno a 180 C per 40 minuti circa. Lasciare raffreddare, quindi tagliare a metà orizzontalmente la torta, farcirla con la marmellata e le amarene sciroppate, poi ricavare con uno stampino tanti cuoricini che andranno spolverizzati con zucchero a velo. Ester Marconcini - Milano

34 Marmellata di rosa canina Raccogliere le bacche di rosa canina a fine autunno, quando sono ben rosse, turgide e carnose. Aprirle con un taglio longitudinale e nettarle di semi e fibre lanuginose, poi metterle in una pentola antiaderente con acqua fino a coprirle e dopo la prima ebollizione, schiumare e togliere le poche impurità galleggianti. Quindi pesare, aggiungere corteccia di limone e cannella in polvere, secondo i propri gusti, circa 400 gr. di zucchero e continuare la cottura in forno o sulla fiamma fino alla giusta consistenza, poi versare, bollente in vasetti di vetro e... la potrete consumare quando e come volete, purchè con la persona giusta!!! Gabriele Damiani - Teramo

35 Pan di Spagna leggero leggero 3 bicchieri di farina 2 bicchieri di zucchero 1 bicchiere di olio di semi 3 bicchieri di yogurt bianco magro ½ cucchiaino di bicarbonato di sodio 3-4 cucchiai grandi di cacao amaro in polvere In una ciotola amalgamare insieme tutti gli ingredienti secondo le quantità indicate: farina, zucchero, olio di semi, yogurt bianco magro, il ½ cucchiaino di bicarbonato di sodio e 3-4 cucchiai grandi di cacao amaro in polvere. Quando la massa e uniforme, versare tutto in teglia e cuocere al forno a 200 C per circa 20 minuti. Il risultato è un pan di spagna morbidissimo, da non credere che non ci sono le uova dentro! Per i più golosi ricoprirlo di glassa al cioccolato. Ankica Grubic Lucca

36 Quadrotti stregati 300 gr. di cioccolato fondente 100 gr. di burro 100 gr. di zucchero 4 uova Sciogliere il cioccolato con il burro. Aggiungere lo zucchero e le uova uno per volta. Amalgamare bene il tutto e versare l'impasto in una teglia da pizza ricoperta di carta forno. Passare in forno caldo 180 per circa 20 minuti. Attenzione! l'impasto deve rimanere un po umido quindi non prolungare la cottura. Tagliare la torta a quadratini, ricoprire di zucchero a velo e poi servire. Con un po di fantasia è possibile realizzare una piccola scacchiera lasciando alcuni quadratini senza zucchero a velo. Elisabetta Zotti Rimini

37 Sfoglia di cuore 3 rotoli di pasta sfoglia fresca 750 gr crema pasticcera 500 gr panna fresca 300 gr fragole zucchero q.b. Stendere la pasta sfoglia e tagliarla a forma di cuore, bucherellarla con la forchetta e infornarla a 200 C per circa 10 minuti ogni sfoglia. Quando sarà raffreddata farcire le sfoglie con la crema pasticcera e le fragole a pezzetti (200 gr circa). Frullare le altre fragole e unirle alla panna che deve essere montata e zuccherata a piacere. Ricoprire tutto il dolce. Annalisa Grazzi - Ferrara

38 Torta di carote e mandorle 120 gr di farina gr di mandorle tostate 150 gr di carote grattugiate 125 gr di zucchero 3 uova 1 limone non trattato 1 bustina di lievito per dolci 20 gr di burro Ridurre in polvere le mandorle e tostarle. In una terrina lavorate 1 uovo intero e 2 tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto gonfio e spumoso. Unire al composto le mandorle, le carote grattugiate, 100 gr di farina setacciata con il lievito, il succo di limone e la scorza ben lavata del limone. In ultimo aggiungere gli albumi montati a neve. Versare il tutto in una tortiera imburrata e infarinata e infornare in forno preriscaldato a 180 C per 45 minuti. A cottura ultimata sfornate la torta e lasciatela raffreddare dopo averla coperta di zucchero a velo. Ida Cigni - Reggio Emilia

39 Torta di mele 2 mele a pezzetti 200 gr di farina 200 gr di zucchero 2 uova 200 gr di latte 1 bustina di lievito per torte Mescolare insieme tutti gli ingredienti e accendete il forno a 180 C. Ungere e infarinare una teglia e versarvi il composto. Cuocete in forno preriscaldato a 180 C per 30 minuti. Ottima!!!!!... una torta semplice, velocissima e senza burro. Provare per credere. Romina Briganti - Parma

40 Torta di ricotta e amaretti 3 uova 500 gr. di ricotta 120 gr. di uvetta sultanina 200 gr. di amaretti 4 cucchiai di zucchero 1 fialetta o 1 bicchierino di liquore dolce (tipo rhum) Prima di procedere all'impasto ci si deve ricordare di: porre l'uva sultanina in un bicchiere con acqua tiepida per circa mezz'ora in modo che diventi morbida; schiacciare gli amaretti Mescolare in una terrina le uova intere, la ricotta, lo zucchero e il liquore. Al composto ben amalgamato aggiungere gli amaretti schiacciati e l'uvetta. Mescolate bene e mettete il tutto in una teglia precedentemente imburrata Infornare il tutto per 45 minuti a 170 C. n.b.: Per la preparazione si può usare il miscelatore elettrico. Laura Ferre Milano

41

Esercitazione pratica di cucina N 11

Esercitazione pratica di cucina N 11 Esercitazione pratica di cucina N 11 Millefoglie di grana Con funghi porcini trifolati alla nepitella --------------------------------- Timballo di anelletti Siciliani al Ragù ---------------------------------

Dettagli

EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER

EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER Da oggi Michelle Hunziker è la nuova testimonial di quello che è considerato il Re dei formaggi svizzeri, l Emmentaler

Dettagli

VERDURE SOTT'OLIO e SOTT'ACETO

VERDURE SOTT'OLIO e SOTT'ACETO Conserve: verdure sott'olio e sott'aceto VERDURE SOTT'OLIO e SOTT'ACETO Le verdure non possono essere conservate semplicemente sott'olio: infatti, non hanno sufficiente acidità per scongiurare il pericolo

Dettagli

Tabella invernale asilo nido SEMIDIVEZZI (12-18 mesi)

Tabella invernale asilo nido SEMIDIVEZZI (12-18 mesi) 1 settimana MENU D Tabella asilo nido SEMIDIVEZZI (12-18 mesi) petti di pollo al latte piselli e macedonia di al limone e biscotti risotto giallo involtini di tacchino cavolfiore fresca minestrina di piselli

Dettagli

UN ALT RA IDEA DI PAS TA ricettario

UN ALT RA IDEA DI PAS TA ricettario UN ALT RA IDEA DI PAS TA ricettario CUCINARE SUPERFACILE cucinaresuperfacile.com BioStory: Il mio nome è Antonella. Sono fatta di esperienza e buonsenso, voglia di vivere e tenacia, il buon cibo è la mia

Dettagli

Manuale per la preparazione dei dolci in casa Nuova edizione

Manuale per la preparazione dei dolci in casa Nuova edizione Gentile Signora, con questo libro Le proponiamo, insieme alle più note ed apprezzate ricette delle precedenti edizioni, molte nuove idee di dolci da preparare in casa. L ampio ricettario è allo stesso

Dettagli

90 Ricette con Chef Menu di JET CHEF Premium. Essere uno chef non è mai stato così facile

90 Ricette con Chef Menu di JET CHEF Premium. Essere uno chef non è mai stato così facile 90 Ricette con Chef Menu di JET CHEF Premium Essere uno chef non è mai stato così facile Congratulazioni per aver acquistato il forno a microonde con tecnologia 6 SENSO Whirlpool Jet Chef Premium! Da oggi

Dettagli

Dal Forum una raccolta di dolci estivi senza l ausilio del forno

Dal Forum una raccolta di dolci estivi senza l ausilio del forno Dal Forum una raccolta di dolci estivi senza l ausilio del forno www.giallozafferano.it Plumciok by marilena1 250 gr mascarpone 250 ml panna fresca montata 1 tubetto latte condensato (quasi tutto) meringhe

Dettagli

Appunti della panificazione rurale

Appunti della panificazione rurale Appunti della panificazione rurale MATERIE PRIME Dal grano duro coltivato nell area del Sarcidano con il metodo di produzione Biologica, alla produzione di farine e semole macinate nel mulino di Nurri,

Dettagli

PER UNA MIGLIORE RIUSCITA DEI DOLCI

PER UNA MIGLIORE RIUSCITA DEI DOLCI Dolci PER UNA MIGLIORE RIUSCITA DEI DOLCI Il burro deve esser lasciato ammorbidire a temperatura ambiente prima di essere mescolato all'impasto o alla farina. Se dovete aggiungere delle uvette, o dei canditi,

Dettagli

OH CIELO...SIAMO FRITTI!!!

OH CIELO...SIAMO FRITTI!!! Kitchen Cri OH CIELO...SIAMO FRITTI!!! 10 Ricette per aumentare Grassi e Colesterolo Ecco l'indice delle ricette: 1. Cordonbleu di pollo e prosciutto 2. Gamberi in panatura di patate 3. Mozzarella in carrozza

Dettagli

TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI

TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI PRANZO PRIMA SETTIMANA LUNEDI': MARTEDI': MERCOLEDI': GIOVEDI': VENERDI': PASTA AL

Dettagli

MENÙ SCUOLE DELL INFANZIA, PRIMARIA, CDD, CENTRO ERGOTERAPICO DIETA RELIGIOSA PRIVA DI CARNE SUINA A.S. 2014/2015 (CUCINA IN LOCO)

MENÙ SCUOLE DELL INFANZIA, PRIMARIA, CDD, CENTRO ERGOTERAPICO DIETA RELIGIOSA PRIVA DI CARNE SUINA A.S. 2014/2015 (CUCINA IN LOCO) PRIVA DI CARNE SUINA A.S. 2014/2015 Giorno Prima settimana Seconda settimana Terza settimana Quarta Pasta all olio e Uova strapazzate Riso alla zucca Bresaola* / formaggio fresco Pasta olio e Bocconcini

Dettagli

Freschezza in Svizzera

Freschezza in Svizzera Freschezza in Svizzera Tutte le sedi nel mondo sono disponibili all indirizzo: marche-restaurants.com AIRPORT ZÜRICH Diventate fan di Marché! facebook.com/marcherestaurantsschweiz BELLINZONA Tempo di spezie

Dettagli

TRECCIA AL BURRO RICETTE

TRECCIA AL BURRO RICETTE TRECCIA AL BURRO RICETTE TRECCIA AL BURRO 1 kg di farina bianca 1 cucchiaio di sale (20 g ca.) 1 cubetto di lievito fresco (42 g) 1 cucchiaio di zucchero 120 g di burro 6 dl di latte 1 uovo sbattuto per

Dettagli

LA SALUTE VIEN MANGIANDO. La qualità dei cibi per la qualità della vita. Prefazione di Francesco Schittulli

LA SALUTE VIEN MANGIANDO. La qualità dei cibi per la qualità della vita. Prefazione di Francesco Schittulli FRANCO NOBILE GIORGIA ROMEO LA SALUTE VIEN MANGIANDO La qualità dei cibi per la qualità della vita Prefazione di Francesco Schittulli Agli amici paracadutisti della Brigata Folgore Layout e impaginazione

Dettagli

Auguri e vedi di fare il tuo esame, cuoco dilettante che non sei altro!

Auguri e vedi di fare il tuo esame, cuoco dilettante che non sei altro! 1. A parte questo, possedevo un paio di altre caratteristiche che non facevano propriamente pensare a un cuoco in carriera. Ero soprattutto lento. Ero lento a muovermi, lento a pensare, lento di comprendonio,

Dettagli

CI TENIAMO A FARVI SAPERE CHE

CI TENIAMO A FARVI SAPERE CHE Menu MILANO CI TENIAMO A FARVI SAPERE CHE L eventuale attesa è sinonimo di preparazioni espresse e artigianali. Perdonateci! e se avete fretta, ditelo all Oste. L acqua pura microfiltrata è offerta dall

Dettagli

A cura di Franca Pasticci Dottore in Dietistica. Unità complessa di Nefrologia e Dialisi Azienda USL 2 dell Umbria

A cura di Franca Pasticci Dottore in Dietistica. Unità complessa di Nefrologia e Dialisi Azienda USL 2 dell Umbria Mangia con gusto A cura di Franca Pasticci Dottore in Dietistica Unità complessa di Nefrologia e Dialisi Azienda USL 2 dell Umbria Socio fondatore; Comitato Direttivo FIR (Fondazione Italiana del Rene)

Dettagli

Introduzione alla cucina vegan Ingredienti, consigli e 60 ricette complete

Introduzione alla cucina vegan Ingredienti, consigli e 60 ricette complete Introduzione alla cucina vegan Ingredienti, consigli e 60 ricette complete Questo opuscolo è per chi vuole imparare a cucinare piatti vegan, vale a dire 100% vegetali: spiega in dettaglio quali sono gli

Dettagli

Indice. Ecco alcune idee per gustare i nostri prodotti non solo come antipasto o contorno ma anche come gustosissimi primi piatti!

Indice. Ecco alcune idee per gustare i nostri prodotti non solo come antipasto o contorno ma anche come gustosissimi primi piatti! Ricette ci trovi anche su www.tuttocalabria.com Ecco alcune idee per gustare i nostri prodotti non solo come antipasto o contorno ma anche come gustosissimi primi piatti! Indice Promi Piatti Penne Stuzzicanti....

Dettagli

Pane 100% farina di grano saraceno

Pane 100% farina di grano saraceno Questa ricetta l'ho elaborata grazie ai preziosi consigli di un grande chef e amico, ovvero il titolare del Ristorante dal Sem ad Albissola Superiore Sv (http://www.ristorantedasem.it/). Uno sguardo al

Dettagli

CATALOGO DEI PRODOTTI. Dall orto alla tavola

CATALOGO DEI PRODOTTI. Dall orto alla tavola CATALOGO DEI PRODOTTI Dall orto alla tavola Tutti i prodotti della nostra gamma sono senza coloranti nè conservanti, per preservare la vera natura delle pregiate materie prime utilizzate nella lavorazione

Dettagli

Raccolta ricette salate e dolci con la pasta fillo

Raccolta ricette salate e dolci con la pasta fillo Raccolta ricette salate e dolci con la pasta fillo -ricette del contest Raccolta ricette con la pasta fillo del blog Matrioska s Adventures(http://matrioskadventures.com)- Ancutza - http://matrioskadventures.com

Dettagli

1.Il Ristorante/La Trattoria

1.Il Ristorante/La Trattoria Agli italiani piace andare a mangiare in trattoria. Ma che cos è la trattoria? È un locale tipicamente italiano, che rispecchia il gusto e la mentalità degli italiani. Agli italiani piace mangiare bene,

Dettagli

Gruppo Mangiarsano Germinal. Book prodotti

Gruppo Mangiarsano Germinal. Book prodotti Gruppo Mangiarsano Germinal Book prodotti Il Gruppo MangiarsanoGerminal opera nel mercato dei prodotti biologici e salutistici con un unica missione: prendersi cura della salute dell uomo e dell ambiente.

Dettagli

D.O.P. Nutrirsi tra Piacere e Benessere

D.O.P. Nutrirsi tra Piacere e Benessere aleggio D.O.P. Nutrirsi tra Piacere e Benessere Trenta ricette con il Taleggio D.O.P. con notizie sulle proprietà funzionali di alcuni ingredienti (pillole di salute) Gallette di riso con crema di Taleggio

Dettagli

É tutto pronto... Scopri le nostre confezioni natalizie!

É tutto pronto... Scopri le nostre confezioni natalizie! É tutto pronto... Scopri le nostre confezioni natalizie! Family Trancio di Prosciutto 2 kg Trancio di Pancetta Arrotolata 600 gr Zampone 1 kg Lenticchie 500 gr Trentingrana 500 gr Mortadella 500 gr Pasta

Dettagli

Hai chiesto qual è il piatto del giorno? Il nostro Maître sarà lieto di illustrarvi le novità del giorno

Hai chiesto qual è il piatto del giorno? Il nostro Maître sarà lieto di illustrarvi le novità del giorno Hai chiesto qual è il piatto del giorno? Il nostro Maître sarà lieto di illustrarvi le novità del giorno 2014 Hai chiesto qual è il piatto del giorno? { } (Il maresciallo Carotenuto Vittorio De Sica Che

Dettagli

di albicocche. ) senza glutine ) senza lattosio GIu~BuII~

di albicocche. ) senza glutine ) senza lattosio GIu~BuII~ Dr Schàr Foodservice ri Chi è affetto da celiachia non deve assolutamente rinunciare a mangiare al ristorante; attenendosi ad alcune regole e suggerimenti è possibile consumare i propri pasti al ristorante,

Dettagli

Unità VI Gli alimenti

Unità VI Gli alimenti Unità VI Gli alimenti Contenuti - Gusti - Preferenze - Provenienza Attività AREA ANTROPOLOGICA 1. Cosa piace all Orsoroberto L Orsoroberto racconta ai bambini quali sono i cibi che lui ama e che mangia

Dettagli

Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute)

Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute) Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute) La ristorazione collettiva ed in particolare quella scolastica è stata individuata come un ambito prioritario di intervento relativamente al Progetto MA.RI.SA.

Dettagli

o ami la carne o te ne innamorerai Menù

o ami la carne o te ne innamorerai Menù o ami la carne o te ne innamorerai Menù Hanno inventato il matrimonio perché non si può cucinare per una persona sola. Anche per questa ragione amiamo cucinare gli stessi piatti per più persone. Nel caso,

Dettagli

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele ERVIZIO ANITARIO REGIONALE A Azienda ervizi anitari N 1 triestina la vien... alute angiando M Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele Dipartimento

Dettagli

LE IRRESISTIBILI DOLCI TENTAZIONI DEL MOMENTO, SCEGLI LA TUA BASE SCATENA LA TUA FANTASIA CONQUISTA TANTI NUOVI CLIENTI!

LE IRRESISTIBILI DOLCI TENTAZIONI DEL MOMENTO, SCEGLI LA TUA BASE SCATENA LA TUA FANTASIA CONQUISTA TANTI NUOVI CLIENTI! Le ALL ITALIANA CREA LA TUA ALL ITALIANA Decidi di essere oriin le, cre tivo e diverso d i tuoi concorrenti : Cre le tue person lissime cup c kes ll it li n, LE IRRESISTIBILI DOLCI TENTAZIONI DEL MOMENTO,

Dettagli

Emilia Romagna I Terra da gustare

Emilia Romagna I Terra da gustare Emilia Romagna I Terra da gustare Emilia Romagna I Terra da gustare 2 Dopo l interesse suscitato dal percorso enogastronomico sul filo della memoria, alla ricerca dei sapori perduti dell Emilia Romagna,

Dettagli

A COSA SERVONO SEMI E FRUTTI?

A COSA SERVONO SEMI E FRUTTI? A COSA SERVONO SEMI E FRUTTI? Dopo la fecondazione il fiore appassisce e i petali cadono. L ovulo fecondato si trasforma in SEME, mentre l ovario si ingrossa e si trasforma in FRUTTO. Il SEME ha il compito

Dettagli

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11 AL SUPERMERCATO Che cosa ci serve questa settimana? Un po di tutto; per cominciare il pane. Sì, prendiamo due chili di pane. Ci serve anche il formaggio. Sì, anche il burro. Prendiamo 3 etti di formaggio

Dettagli

Ogni giorno gettiamo il seme della qualità

Ogni giorno gettiamo il seme della qualità Ogni giorno gettiamo il seme della qualità La qualità scivola tra gesti semplici Una vocazione dalle radici profonde Ieri è già domani La molitura del grano è una preziosa tradizione che si tramanda di

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

AZIENDA CERTIFICATA ISO 9001:2000 APPENDICE INTEGRATIVA AL CATALOGO GENERALE EUROPAST

AZIENDA CERTIFICATA ISO 9001:2000 APPENDICE INTEGRATIVA AL CATALOGO GENERALE EUROPAST AZIENDA CERTIFICATA ISO 9001:2000 APPENDICE INTEGRATIVA AL CATALOGO GENERALE EUROPAST SOLO UNA GRANDE PASSIONE CI GUIDA A CREARE PRODOTTI SEMPRE MIGLIORI ATTRAVERSO I QUALI SI ESPRIME LA MISSION DELLA

Dettagli

Al Roccolo. Fattoria Piolanti. A ghè, un bèl sit in mezz al vert Lazàà l è ùl paès ndua te dè andà.

Al Roccolo. Fattoria Piolanti. A ghè, un bèl sit in mezz al vert Lazàà l è ùl paès ndua te dè andà. Al Roccolo Fattoria Piolanti A ghè, un bèl sit in mezz al vert Lazàà l è ùl paès ndua te dè andà. Ragiungèl, l è facil tè po minga sbaglià. Ocio, sculta che tè spieghi mi Ciapa la strada che la và de là.

Dettagli

Utenti: 3,2 = Prodotti destinati al consumatore finale = Prodotti destinati unicamente agli operatori della ristorazione

Utenti: 3,2 = Prodotti destinati al consumatore finale = Prodotti destinati unicamente agli operatori della ristorazione Utenti: 3,2 = Prodotti destinati al consumatore finale = Prodotti destinati unicamente agli operatori della ristorazione SELEX ACETI AROMATIZZATI - BALSAMICI - CONDIMENTI Crema Classica all'aceto Balsamico

Dettagli

60,99 cad. Monet. Da soli

60,99 cad. Monet. Da soli Monet Da soli 60,99 cad. Cesto in vimini intrecciato bicolore con manici: Panettone classico Milanese, incartato a mano Tre Marie, 750 g Bottiglia legatura Mionetto frizzante Mionetto, 750 ml Bottiglia

Dettagli

Sezione Mista Scuola dell infanzia Cassiani. Progetto. Degli esseri viventi: fattori legati al percorso alimentare

Sezione Mista Scuola dell infanzia Cassiani. Progetto. Degli esseri viventi: fattori legati al percorso alimentare Sezione Mista Scuola dell infanzia Cassiani Progetto Degli esseri viventi: fattori legati al percorso alimentare Come presa in carico di responsabilità, di tutoraggio Percorso1 dalla spiga al pane Percorso

Dettagli

alimentazione come e di promozione della SALUTE

alimentazione come e di promozione della SALUTE LA SALUTE VIEN MANGIANDO: alimentazione come fattore di rischio e di promozione della SALUTE Dr. Saverio Chilese Resp. Unità Operativa di Nutrizione Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione ULSS 4 Referente

Dettagli

Libro di cucina. k = 100% RED k = 2% This will only be printed in 4 Colour Process as per the colour breakdown shown here. m = 100% c = 11% c = 0%

Libro di cucina. k = 100% RED k = 2% This will only be printed in 4 Colour Process as per the colour breakdown shown here. m = 100% c = 11% c = 0% Libro di cucina Libro di cucina Kenwood Cooking Chef è l ultima rivoluzionaria innovazione di Kenwood, da oltre 60 anni leader nella preparazione dei cibi. E la combinazione perfetta di esperienza, qualità

Dettagli

La Leggenda degli Spaghetti alla Carbonara

La Leggenda degli Spaghetti alla Carbonara La Leggenda degli Spaghetti alla Carbonara Prologo Se vi domandate il perchè di questo mio curioso documento è presto detto: il 17 Gennaio è stato festeggiato il Carbonara Day. Quel giorno tutti i ristoranti

Dettagli

Vincenzo Antonina e tutto lo Staff

Vincenzo Antonina e tutto lo Staff Tutti i prodotti che potete assaporare, pane, pasta fresca,dolci e quant'altro sono tutti confezionati dalla nostra cucina. Poniamo particolare attenzione ai prodotti tipici locali e alle materie prime

Dettagli

L'appetito vien...assaggiando!

L'appetito vien...assaggiando! SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA MAGIC SCHOOL 2 coop. soc. VIA G. MELI, N. 8 90010 FICARAZZI PROGETTO EDUCATIVO A.S. 2014 / 2015 L'appetito vien...assaggiando! INSEGNANTI : Benfante Rosa, Bentivegna Simona,

Dettagli

IL DISCIPLINARE. Art. 1 Descrizione del prodotto.

IL DISCIPLINARE. Art. 1 Descrizione del prodotto. DISCIPLINARE INTERNAZIONALE PER L OTTENIMENTO DEL MARCHIO COLLETTIVO VERACE PIZZA NAPOLETANA (VERA PIZZA NAPOLETANA) IL DISCIPLINARE Aspetti merceologici e legislativi del prodotto Scopo del presente disciplinare

Dettagli

guida ai metodi per la cottura degli alimenti

guida ai metodi per la cottura degli alimenti guida ai metodi per la cottura degli alimenti Progetto a cura di ANDID - Associazione Nazionale Dietisti Member of andid in breve Il dietista é un professionista sanitario competente per tutte le attivitá

Dettagli

ISTRUZIONI IMPORTANTI PER LA SICUREZZA PERICOLO AVVERTENZA

ISTRUZIONI IMPORTANTI PER LA SICUREZZA PERICOLO AVVERTENZA ISTRUZIONI IMPORTANTI PER LA SICUREZZA IMPORTANZA DELLA SICUREZZA PER SÉ E PER GLI ALTRI Il presente manuale e l apparecchio stesso sono corredati da importanti messaggi relativi alla sicurezza, da leggere

Dettagli

Cuocere al forno con il

Cuocere al forno con il Cuocere al forno con il Un assortimento fresco come dal fornaio. L unico sistema di cottura intelligente al mondo che sa anche cuocere al forno. Perché sente, riconosce, pensa, pianifica, impara e comunica

Dettagli

La corretta alimentazione nell infanzia Dedicato ai genitori

La corretta alimentazione nell infanzia Dedicato ai genitori La corretta alimentazione nell infanzia Dedicato ai genitori A cura dell U.O.C. Igiene Alimenti e Nutrizione Dipartimento Prevenzione Medica, A.S.L. di Pavia, V.le Indipendenza,3 0382 432451 TROVA L EQUIILIIBRIIO

Dettagli

QUALITà IN LOMBARDIA: DOP IGP E PRODOTTI DI MONTAGNA

QUALITà IN LOMBARDIA: DOP IGP E PRODOTTI DI MONTAGNA QUALITà IN LOMBARDIA: DOP IGP E PRODOTTI DI MONTAGNA I T A L I A N O EXPO 2015 I marchi DOP e IGP sono marchi di qualità che vengono assegnati dalla Commissione Europea. I requisiti per il riconoscimento

Dettagli

IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO. L ALIMENTA ZIONE NEG LI ADULTI (16-65 anni )

IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO. L ALIMENTA ZIONE NEG LI ADULTI (16-65 anni ) IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO L ALIMENTA ZIONE NEG LI ADULTI (16-65 anni ) ALIMENTAZIONE ANTICANCRO L alimentazione è un bisogno essenziale dell uomo: per funzionare, un individuo deve introdurre una certa

Dettagli

antipasto del pescatore insalata di mare tiepida alla catalana piovra tiepida tartare di tonno rosso del Mediterraneo selezione di affettati

antipasto del pescatore insalata di mare tiepida alla catalana piovra tiepida tartare di tonno rosso del Mediterraneo selezione di affettati Quand je n ai rien à faire, et qu à peine un nuage Dans les champs bleus du ciel, flocon de laine, nage, J aime à m écouter vivre, et, libre de soucis, Loin des chemins poudreux, à demeurer assis T. G.

Dettagli

STORIA E TRADIZIONE. Da allora Tradizione e Qualità sono rimasti il fiore all occhiello della Pasticceria Orlandi.

STORIA E TRADIZIONE. Da allora Tradizione e Qualità sono rimasti il fiore all occhiello della Pasticceria Orlandi. STORIA E TRADIZIONE La Pasticceria Orlandi nasce per volontà di Romano Orlandi che dopo una lunga gavetta nelle più famose pasticcerie milanesi, nel 1952 decide di mettersi in proprio aprendo il suo negozio

Dettagli

La Temperatura degli Alimenti

La Temperatura degli Alimenti La Temperatura degli Alimenti L'ATP è la regolamentazione per i trasporti frigoriferi refrigerati a temperatura controllata di alimenti deperibili destinati all'alimentazione umana. A.T.P. = Accord Transport

Dettagli

Gioco sensoriale stagionale

Gioco sensoriale stagionale Obiettivi Conoscere la frutta e la verdura di stagione grazie all aiuto dei cinque sensi. Allenare l utilizzo isolato dei sensi Età Da 7 anni Luogo In classe Timo Ullmann/WWF Svizzera Il gioco sensoriale

Dettagli

ALLEGATO 5 CARATTERISTICHE MERCEOLOGICHE DELLE DERRATE ALIMENTARI

ALLEGATO 5 CARATTERISTICHE MERCEOLOGICHE DELLE DERRATE ALIMENTARI ALLEGATO 5 CARATTERISTICHE MERCEOLOGICHE DELLE DERRATE ALIMENTARI (i prodotti DOP e IGP che l OEA è tenuto ad offrire sono evidenziati in grassetto e sottolineati) REQUISITI QUALITATIVI DI CARATTERE GENERALE

Dettagli

IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO L ALIMENTA ZIONE NELL A PRIM A INFANZIA

IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO L ALIMENTA ZIONE NELL A PRIM A INFANZIA IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO L ALIMENTA ZIONE NELL A PRIM A INFANZIA ALIMENTAZIONE ANTICANCRO L alimentazione è un bisogno essenziale dell uomo: per funzionare, un individuo deve introdurre una certa quantità

Dettagli

L uomo ed il suo essere è in continuo adattamento. PRESERVARE LA SALUTE PASSA PER IL CIBO E DALLO STILE DI VITA. a cura del Dott.

L uomo ed il suo essere è in continuo adattamento. PRESERVARE LA SALUTE PASSA PER IL CIBO E DALLO STILE DI VITA. a cura del Dott. L uomo ed il suo essere è in continuo adattamento. PRESERVARE LA SALUTE PASSA PER IL CIBO E DALLO STILE DI VITA a cura del Dott. Samorindo Peci Appunti dell autore Ho fatto in modo di realizzare questo

Dettagli

PROTEINE VERDURE GRASSI ERBE E SPEZIE

PROTEINE VERDURE GRASSI ERBE E SPEZIE Senza le migliaia di persone che hanno contribuito al blog, ai podcast e infine al libro di Robb Wolf, la Paleo Dieta non avrebbe potuto essere d aiuto a così tanta gente. È stato solo interagendo con

Dettagli

Il ristorante. Marco Mazzanti

Il ristorante. Marco Mazzanti Il ristorante I colori del mare, i sapori della tradizione la calda accoglienza e la cantina generosa sono le note caratteristiche della Tartana. Benvenuti nel nostro ristorante. Marco Mazzanti Il mare

Dettagli

LISTINO ORTOFRUTTA C.A.R. listino del :07/07/2015 num :15.105

LISTINO ORTOFRUTTA C.A.R. listino del :07/07/2015 num :15.105 Centro Agroalimentare Roma Via Tenuta del Cavaliere, 1-00012 Guidonia-Montecelio (RM) Tel: 06.60.50.12.01 - Fax : 06.60.50.12.75 www.agroalimroma.it LISTINO ORTOFRUTTA C.A.R. listino del :07/07/2015 num

Dettagli

Tu ci metti i rifiuti La natura farà il resto CAMPAGNA DI PROMOZIONE DEL COMPOSTAGGIO DOMESTICO

Tu ci metti i rifiuti La natura farà il resto CAMPAGNA DI PROMOZIONE DEL COMPOSTAGGIO DOMESTICO Tu ci metti i rifiuti La natura farà il resto CAMPAGNA DI PROMOZIONE DEL COMPOSTAGGIO DOMESTICO ndice 1 Fai come fa la Natura 2 Cosa ci metti per fare la terra? 3 Come funziona il Compostaggio 4 Le cose

Dettagli

La corretta alimentazione

La corretta alimentazione La corretta alimentazione www.salute.gov.it 2 Tutta la comunità scientifica è d accordo sul fatto che esista uno stretto legame tra una corretta alimentazione e una vita in buona salute. Per mantenersi

Dettagli

PENTOLE A PRESSIONE ISTRUZIONI D USO E GARANZIA

PENTOLE A PRESSIONE ISTRUZIONI D USO E GARANZIA PENTOLE A PRESSIONE ISTRUZIONI D USO E GARANZIA LA COTTURA IN PENTOLA A PRESSIONE La pentola a pressione è uno strumento ancora tutto da scoprire, da conoscere e da valorizzare, sia dal punto di vista

Dettagli

LISTINO ORTOFRUTTA C.A.R. listino del :02/07/2015 num :15.102

LISTINO ORTOFRUTTA C.A.R. listino del :02/07/2015 num :15.102 Centro Agroalimentare Roma Via Tenuta del Cavaliere, 1-00012 Guidonia-Montecelio (RM) Tel: 06.60.50.12.01 - Fax : 06.60.50.12.75 www.agroalimroma.it LISTINO ORTOFRUTTA C.A.R. listino del :02/07/2015 num

Dettagli

IL COST CONTROL. Il controllo dei Costi nella Ristorazione. a cura di Marco Comensoli

IL COST CONTROL. Il controllo dei Costi nella Ristorazione. a cura di Marco Comensoli IL COST CONTROL Il controllo dei Costi nella Ristorazione a cura di Marco Comensoli 1 La Ristorazione I Costi I Costi I principali costi delle attività di ristorazione sono: Le risorse umane; Gli alimenti;

Dettagli

CONTENUTO DI FERRO (100 g.di ALIMENTO

CONTENUTO DI FERRO (100 g.di ALIMENTO CONTENUTO DI FERRO (100 g.di ALIMENTO parte edibile) Milza, bovino 42.0000 Fegato, suino 18.0000 Tè, in foglie 15.2000 Cacao, amaro in polvere 14.3000 Crusca di frumento 12.9000 Fegato, ovino 12.6000 Storione,

Dettagli

«DOVE SI TROVANO I BATTERI?»

«DOVE SI TROVANO I BATTERI?» 1 a STRATEGIA EVITARE LA CONTAMINAZIONE conoscere «DOVE SI TROVANO I BATTERI?» I batteri si trovano ovunque nell ambiente (aria, acqua, suolo ed esseri viventi): Sono presenti sulle materie prime, ad es.

Dettagli

Zuccheri. Zuccheri, dolci e bevande. zuccherate: nei giusti limiti

Zuccheri. Zuccheri, dolci e bevande. zuccherate: nei giusti limiti 4. Zuccheri Zuccheri, dolci e bevande zuccherate: nei giusti limiti 4. Zuccheri, dolci e bevande zuccherate: nei giusti limiti 36 1. ZUCCHERI E SAPORE DOLCE Tutti gli zuccheri sono fonti di energia e non

Dettagli

Applicazione del gel. Con lo spazzolino per unghie rimuovere dall unghia e dalla pelle circostante la polvere di limatura.

Applicazione del gel. Con lo spazzolino per unghie rimuovere dall unghia e dalla pelle circostante la polvere di limatura. Nelle figure seguenti illustriamo la tecnica di applicazione dei nostri gel con l'uso della tip. Da questa dimostrazione si può apprezzare come il Gel System sia semplice e veloce da usare, in quanto non

Dettagli

Piramide alimentare svizzera Raccomandazioni alimentari per adulti che conciliano piacere ed equilibrio nell alimentazione. Indice

Piramide alimentare svizzera Raccomandazioni alimentari per adulti che conciliano piacere ed equilibrio nell alimentazione. Indice pag. 1 / 20 Piramide alimentare svizzera Raccomandazioni alimentari per adulti che conciliano piacere ed equilibrio nell alimentazione Indice Versione lunga / Novembre 2011 2 Piramide alimentare svizzera

Dettagli

PER DIMAGRIRE, OGNI ORA HA IL SUO CIBO? Giorgio Pitzalis - Specialista in Pediatria e Scienza dell'alimentazione

PER DIMAGRIRE, OGNI ORA HA IL SUO CIBO? Giorgio Pitzalis - Specialista in Pediatria e Scienza dell'alimentazione PER DIMAGRIRE, OGNI ORA HA IL SUO CIBO? Giorgio Pitzalis - Specialista in Pediatria e Scienza dell'alimentazione Arriva l'estate ed ecco, regolarmente, "spuntare" le solite diete dimagranti. Ne esistono

Dettagli

Guida alla perfetta copertura di cioccolato al latte

Guida alla perfetta copertura di cioccolato al latte Guida alla perfetta copertura di cioccolato al latte Egregio Collega, Qual è la migliore copertura di cioccolato al latte? Quali sono le sue potenzialità? oppure Che sapore assume quando utilizzato in

Dettagli

TALK SHOW. Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 IL SORRISO VIEN MANGIANDO

TALK SHOW. Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 IL SORRISO VIEN MANGIANDO Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 TALK SHOW IL SORRISO VIEN MANGIANDO D.ssa Clelia Iacoviello Consulente Nutrizionale Nutraceutico Agenda Chi sono I problemi di oggi - Fame di Testa

Dettagli

HUROM RICETTE DI ESTRATTI NATURALI. www.huromitalia.it ITALIA

HUROM RICETTE DI ESTRATTI NATURALI. www.huromitalia.it ITALIA HUROM RICETTE DI ESTRATTI NATURALI ITALIA DALLA HUROM A TE Alla Hurom ci impegniamo ad offrire una nutrizione della più alta qualità e dal sapore il più vicino possibile alla forma più pura presente in

Dettagli

PROVINCIA DI AGRIGENTO

PROVINCIA DI AGRIGENTO PROVINCIA DI AGRIGENTO CEREALI LEGUMINOSE DA GRANELLA OLEAGINOSE FORAGGERE ELENCO COLTURE Rese e prezzi medi (triennio 2009/2011) Prezzo medio /q. Resa media q./ha Prezzo medio ottenuto nell'anno 2012

Dettagli

Sicurezza alimentare. Come usare e conservare correttamente i prodotti alimentari

Sicurezza alimentare. Come usare e conservare correttamente i prodotti alimentari Sicurezza alimentare Come usare e conservare correttamente i prodotti alimentari Indice Introduzione 3 1. La sicurezza inizia al momento dell acquisto 4 2. La dispensa moderna: il vostro frigorifero 6

Dettagli

Vini SPUMANTI. Franciacorta Cuve Imperiale Brut. Valdobbiadene Prosecco. Superiore Brut. Prosecco Treviso Extra Dry. Valdobbiadene Prosecco

Vini SPUMANTI. Franciacorta Cuve Imperiale Brut. Valdobbiadene Prosecco. Superiore Brut. Prosecco Treviso Extra Dry. Valdobbiadene Prosecco Carta dei Vini 2015 Vini SPUMANTI Franciacorta Cuve Imperiale Brut Superiore Brut Berlucchi Regione LOMBARDIA Uve Chardonnay e Pinot Nero Vino Bouquet ricco e persistente,con note fruttate e floreali.

Dettagli

14 Febbraio: Festa degli Innamorati. ANNO SOCIALE XXVIII - GENNAIO - FEBBRAIO 2015

14 Febbraio: Festa degli Innamorati. ANNO SOCIALE XXVIII - GENNAIO - FEBBRAIO 2015 14 Febbraio: Festa degli Innamorati. ANNO SOCIALE XXVIII - GENNAIO - FEBBRAIO 2015 Più di ieri......meno di domani L'amore è cieco... L'uomo si è sempre posto la domanda cos'è l'amore e si è cimentato

Dettagli

COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE

COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE In questo congelatore possono essere conservati alimenti già congelati ed essere congelati alimenti freschi. Messa in funzione del congelatore Non occorre impostare la

Dettagli

Linee guida per una sana alimentazione e per un corretto stile di vita

Linee guida per una sana alimentazione e per un corretto stile di vita Linee guida per una sana alimentazione e per un corretto stile di vita SOMMARIO PRINCIPI DI NUTRIZIONE Pag. 2 I NUTRIENTI Pag. 2 LE VITAMINE Pag. 3 I GRUPPI ALIMENTARI Pag. 6 LA PIRAMIDE ALIMENTARE Pag.

Dettagli

Analisi nutrizionale: strumenti per la valutazione

Analisi nutrizionale: strumenti per la valutazione Analisi nutrizionale: strumenti per la valutazione Sara Grioni Unità di Epidemiologia e Prevenzione Fondazione IRCCS Istituto Nazionale dei Tumori "Strumenti di Sorveglianza Nutrizionale: luci ed ombre"

Dettagli

I prodotti a Denominazione di Origine Protetta (DOP), ad Indicazione Geografica Protetta (IGP), e le Specialità Tradizionali Garantite (STG)

I prodotti a Denominazione di Origine Protetta (DOP), ad Indicazione Geografica Protetta (IGP), e le Specialità Tradizionali Garantite (STG) I prodotti a Denominazione di Origine Protetta (DOP), ad Indicazione Geografica Protetta (IGP), e le Specialità Tradizionali Garantite (STG) EMAA 13/14 XII / 1 DO e IG protette da cosa? Il Regolamento

Dettagli

Menopausa, alimentazione ed osteoporosi. Debora Rasio Sapienza Università di Roma - Az. Osp. S. Andrea

Menopausa, alimentazione ed osteoporosi. Debora Rasio Sapienza Università di Roma - Az. Osp. S. Andrea Menopausa, alimentazione ed osteoporosi Debora Rasio Sapienza Università di Roma - Az. Osp. S. Andrea Cambiamenti ormonali in menopausa Con la menopausa si assiste al declino della produzione ovarica di

Dettagli

Forni ECO: Funzione pizza: Resistenza cielo + resistenza suola (cottura tradizionale o statica):

Forni ECO: Funzione pizza: Resistenza cielo + resistenza suola (cottura tradizionale o statica): Forni ECO: la combinazione tra il grill centrale e la resistenza inferiore più la ventola è particolarmente indicata per per la cottura di piccole quantità di cibo, a bassi consumi energetici. Funzione

Dettagli

CHE COS È LO SCOMPENSO CARDIACO?

CHE COS È LO SCOMPENSO CARDIACO? CHE COS È LO SCOMPENSO CARDIACO? Il cuore è un organo che ha la funzione di pompare il sangue nell organismo. La parte destra del cuore pompa il sangue ai polmoni, dove viene depurato dall anidride carbonica

Dettagli

Bene Insieme rispetta l ambiente

Bene Insieme rispetta l ambiente valle d'aosta l'antica fiera di sant'orso in forma pelle protetta dentro e fuori casa uscire i locali dove si gusta e si legge bambini dopo le feste ristabiliamo i giusti ritmi gennaio-febbraio 2011 cucina

Dettagli

I GIORNI DELLA MERLA. Sapori forti per celebrare il grande freddo

I GIORNI DELLA MERLA. Sapori forti per celebrare il grande freddo I GIORNI DELLA MERLA Sapori forti per celebrare il grande freddo I giorni degli auspici. Dal 1 al 24 gennaio i cresèent e calèent 25 gennaio San Paul dei sègn 26, 29 gennaio Li quatar stagion 30-31 gennaio,

Dettagli

GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO

GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO Comune di CORI (Lt) Assessorato all RACCOLTA DIFFERENZIATA PORTA A PORTA GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO pagina 1 SOMMARIO Premessa... 3 1 Principi generali: Cos è il Compostaggio... 4 2 Cosa mettere nella

Dettagli

> MANGIARE E BERE IN ITALIA

> MANGIARE E BERE IN ITALIA Percorso 3 > MANGIARE E BERE IN ITALIA Guarda questi piatti della cucina italiana. Secondo te, di quali parti d Italia sono tipici? Ogni regione d Italia ha i suoi piatti tipici. Spesso quando pensiamo

Dettagli

Appendice I - Prodotti tipici da somministrare tal quali o come ingredienti di ricette tipiche

Appendice I - Prodotti tipici da somministrare tal quali o come ingredienti di ricette tipiche I RISTORANTI DEL BUON VINO Marchio OSPITALITA ITALIANA della Ristorazione Tipica Astigiana Appendici I, II, III al Disciplinare per la qualificazione dei ristoranti tipici della provincia di Asti Appendice

Dettagli

C era una volta Materiali didattici di italiano L2

C era una volta Materiali didattici di italiano L2 C era una volta Materiali didattici di italiano L2 a cura di Maria Frigo Francesca Angonova Silvia Balabio Giovanna Carrara Cristina Grillanda Stefano Zucca a cura di Maria Frigo C era una volta Materiali

Dettagli

TOASTER. Istruzioni per l uso

TOASTER. Istruzioni per l uso TOASTER Istruzioni per l uso 5 4 3 1 6 DESCRIZIONE DELL APPARECCHIO 1) Manopola temporizzatore 2) Tasto Stop 3) Leva di accensione 4) Bocche di caricamento 5) Pinze per toast 6) Raccoglibriciole estraibile

Dettagli

MAN- GIAR BENE. Mantenere il corpo in buona

MAN- GIAR BENE. Mantenere il corpo in buona MAN- GIAR BENE vivere sani 3 Mantenere il corpo in buona salute ha la sua base in una corretta alimentazione. Essa si basa sull apporto equilibrato di acqua, carboidrati (zuccheri e amidi), proteine, grassi

Dettagli