Aqui-Lion- Ario. NUMERO 17 Il notiziario dei LIONS dell Aquila 19 GIUGNO Il passaggio delle consegne tra i due Presidenti

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Aqui-Lion- Ario. NUMERO 17 Il notiziario dei LIONS dell Aquila 19 GIUGNO 2012. Il passaggio delle consegne tra i due Presidenti"

Transcript

1 , Aqui-Lion- Ario NUMERO 17 Il notiziario dei LIONS dell Aquila 19 GIUGNO 2012 Il passaggio delle consegne tra i due Presidenti Il Presidente eletto Il Presidente eletto Pierfranco Tantillo Il Presidente uscente Il Presidente uscente Maurilio Maurilio Cordeschi Cordeschi Cari Amici, Messaggio del Presidente Eletto eccoci arrivati alla data del 9 giugno che segna, con il passaggio del Martelletto, l inizio del mio anno di Presidenza. Quando entrai nel 2007 in questo sodalizio, non avrei mai immaginato che dopo solo pochi anni di noviziato, mi sarei ritrovato a rappresentare questo storico ed pluridecorato club LIONS Non avrei mai potuto sperare in una così folgorante (passatemi il termine) carriere lionistica se non fosse stato per la fiducia accordatami sia dal Past President Mancinelli, trovatosi suo malgrado a gestire una catastrofe oltre che esterna anche interna al Club stesso, sia dal Past President de Rubeis con cui insieme si è dovuta ricostruire una credibilità ed una unità di intenti di tutto un Club, sia dal Presidente Cordeschi con cui si è provveduto a rafforzare in tutto il Distretto ed oltre, se ce ne fosse ancora stato bisogno, il peso che questo Club ha avuto, ha ed avrà sempre nella vita del Distretto 108 A e la voglia di partecipare a Service importanti impegnandosi economicamente e schierando in campo Soci eccellenti anche in posti chiave. Mi sento veramente onorato di guidare il Club verso un futuro che contenga ancora quei valori fondanti che unirono 55 anni fa i Soci Fondatori attorno al Labaro del LIONS Club L Aquila e sempre tenendo a mente quei valori, traghettare il Club verso una nuova stagione di lavoro ed impegno sociale, magari a fianco di altri Club Service aquilani, magari puntando su personaggi e occasioni che restituiscano alla nostra città la sua antica dignità, ma sempre con un occhio attento e benevolo verso i giovani, unico nostro tesoro da salvaguardare. Con questi auspici cercherò di meritare quella fiducia benevolmente accordatami dai miei predecessori e da tutti Voi 1 Pierfranco Cari amici, Commiato del Presidente è trascorso un anno. Eh già!. eh già.. sembrava la fine del mondo ma sono ancora qua ci vuole abilità! Parole, queste, di un certo Vasco Rossi. Mi sono tornate in mente non appena il buon Franco Dus, come redattore di questo giornale, mi ha chiesto di scrivere un discorso di commiato per i Soci. Niente discorsi, nessun commiato. Non credo che sia il caso, soprattutto per le mie abilità! Voglio solamente esprimere tutta la mia gratitudine a chi mi ha permesso di fare questa splendida esperienza, questo meraviglioso viaggio in un mondo molto particolare, dove esistono belle persone, professionisti di ogni genere, esperti, uomini illustri ed autorità. Ma dove esiste, anche, invidia, bassezza morale, incapacità, vigliaccheria, qualunquismo. Insomma, ne più e né meno di quello che esiste in ogni altro ambiente. Un bilancio? Positivo senza dubbio. Ho acquistato più amici di quelli che ho perso; ho subìto meno offese dei complimenti ricevuti; ho subito più offese di quelle che ho fatto io. I Services? Che dire fanno parte del mandato. Anzi, è il primo dovere dei Soci di un Club come il nostro. Ma non è il caso parlarne perché non ha senso. Chi li ha vissuti, li conosce. Non ritengo che questo faccia bene al Club perché, a differenza di alcuni (pochissimi), credo che la maggior parte dei Soci convenga con me che il ruolo del Presidente sia rappresentativo e non meritorio. E stupido, quindi, creare elenchi di attività per generare competizioni inutili. Personalmente, sono molto soddisfatto comunque! Auguro un proficuo lavoro a Pierfranco, che saprà fare molto meglio e sono certo che le sue abilità saranno sicuramente più utili al nostro Club. Rispetterò il Club, come ho sempre fatto; metterò ancora a sua disposizione, qualora lo voglia, il mio umile ma sincero contributo. Grazie a tutti. Maurilio

2 Il saluto del Governatore Il Governatore eletto del Distretto LIONS 108 A Giuseppe Rossi La forza organizzativa, erogativa, etica dei Lions si è mantenuta attiva a favore della Città dell Aquila ben oltre il disastroso terremoto. Anche quest anno sociale 2012/2013 vedrà i Lions di Romagna (ora così colpiti anch essi), Marche, Abruzzo, Molise, impegnati a fianco degli amici Aquilani per completare l intervento di sistemazione del Parco del Sole e per tenere L Aquila come la capitale morale del Distretto. E una grande catena d amicizia e di solidarietà che unisce i Lions in un lungo Distretto, da Imola a Campobasso: un modo di operare al plurale, tanto da essere quella Lionistica la più grande organizzazione mondiale di servizio, che la identifica come quella dell acqua per la vita, come quella dei cani guida per non vedenti, come quella che combatte la cecità in Africa, come quella che vuole debellare il morbillo e le malattie killer dei bambini, come quella della solidarietà sanitaria, come quella che ha piantumato dieci milioni di alberi in un solo anno. Noi Lions perseguiamo una belle utopia: l amicizia al servizio dell uomo e il Lions Club è una scuola d amicizia e di cittadinanza attiva. La crisi che attraversa tutta la nostra società ci comporta un impegno ulteriore a favore del mondo del bisogno, delle vecchie e delle nuove povertà, che invocano il nostro aiuto. Ma anche noi Lions ci siamo indeboliti perché le nostre radici stanno nella classe media delle professioni e dell impresa, una classe che la crisi ha colpito ed assottigliato, con l inevitabile conseguenza di un emorragia d adesioni. I Lions nacquero per aiutare le famiglie dei militari combattenti nella Prima Guerra Mondiale e poi i soldati reduci, sarà ancora nell aiutare il prossimo, in questi anni di crisi, che sapranno rilanciare la propria organizzazione. Beppe Il 16 congresso Distrettuale Il 16 Congresso del Distretto LIONS 108 A si è svolto il 5 e 6 maggio a Riccione con la partecipazione di oltre 300 delegati. Il Club dell Aquila Host è stato all altezza della situazione con la partecipazione di tutti e 8 i delegati e due presenze costanti al banco della verifica poteri. Al Congresso hanno anche partecipato le più alte autorità Lionistiche italiane: il PIP Pino Grimaldi, il PCG Naldo Anselmi, il PID Paolo Bernardi oltre a praticamente tutte le autorità LIONS del Distretto. Il Distretto ha voluto dare un forte segnale a favore dell importanza del collegamento con i media, istituendo un premio giornalistico LIONS dedicato ai giovani, con l intervento dei più noti giornalisti italiani come Sergio Zavoli, Antonio Preziosi e Carmen Lasorella. Molte sono state le decisioni prese durante questo congresso, tra le quali: Approvazione del bilancio dell anno Località scelta per il prossimo congresso: Ravenna; Tema di studio proposto dal Club di Isernia: Stress-Lavoro correlato, secondo art.28 del D.L. 81/2008; 2

3 Service distrettuale presentato da Gabicce Mare, Pesaro Host e Pesaro della Rovere: Centro di prima accoglienza di Pesaro per homeless e persone in difficoltà, da realizzare in collaborazione con il comune di Pesaro( terreno) e con la successiva gestione della Caritas Diocesana di Pesaro. La sera del 5 maggio ha avuto un momento di incontro e di relax con la cena romagnola a Casa Zanni, in cui l amichevole ospitalità dei club ospitanti è apparsa per intero sotto la accurata e saggia regia dell organizzatore Claudio Villa. Nella mattina di domenica 6 maggio il clou del Congresso: le votazione per le nomine nel Distretto. Si presentavano per conferma Beppe Rossi alla carica di Governatore; Lello Di Vito a quella di 1 Vice Governatore. Alla carica di secondo Vice Governatore i candidati erano tre: Nicola Nacchia del Club di Recanati Loreto, Egidio Mariotti di Gabicce Mare e Salvatore Vallone di Vasto Host quindi di una circoscrizione diversa da quella spettante per turnazone: Vallone ed il suo Club tuttavia non volevano mettere in discussione il principio della turnazione, ma piuttosto evidenziare la forte volontà del Club di candidare un suo Socio alla carica di Governatore. Questo è stato l esito: Governatore: Giuseppe Rossi, 1 ViceGovernatore: Raffaele DiVito 2 ViceGovernatore: Nicola Nacchia con 192 voti Qui sopra i Governatori del nostro Distretto per i prossimi tre anni: nell ordine da sinistra: Beppe Rossi, Nicola Nacchia, Giulietta Bascioni Brattini, Lello Di Vito Due chiacchiere con il P. International President Pino Grimaldi di Franco Dus Ai Congressi Distrettuali si incontrano amici LIONS a tutti i livelli, anche ai livelli massimi. E così che ho incontrato ed intervistato per il giornale del nostro Club il Past Presidente Internazionale Pino Grimaldi (l unico Presidente Internazionale che abbia mai avuto l Italia). Un Past International President non si incontra tutti i giorni e, se capita, quindi è un occasione da non perdere. L occasione è stata la cena romagnola a casa Zanni nella sera di sabato 5 maggio, nell ambito del Congresso Distrettuale del Distretto 108 A. Benevolmente scherzoso, Pino Grimaldi si è reso disponibile a rispondere alle seguenti domande: L Anno Sociale sarà per tutti un anno di crisi: come pensi che ciò possa influenzare l impegno LIONS in Italia? Gli impegni economici fissi in euro verso i Distretti e quelli in dollari verso LCIA non saranno influenzati perché obbligatori e perché la svalutazione non è poi tanto marcata. Quello che sarà prevedibilmente ridotto è l importo di donazioni e di raccolte di fondi: per cui si potrà contare su una più limitata disponibilità di risorse LIONS. Però la visibilità LIONS dovrebbe rimanere inalterata. L immagine calante del Multidistretto 108 Italy può essere ritenuta responsabile del calo di motivazione dei LIONS italiani ed in particolare del calo del numero dei Soci? Non esiste un organizzazione politica, religiosa, culturale che negli ultimi decenni non abbia perso in termini di immagine. Quindi anche i LION devono fare i conti con questa realtà. Il Lionismo è più statico o più dinamico? La gestione del cambiamento è in funzione del rafforzamento della struttura Lionistica, ma talvolta può apparire come un noli me tangere I Rotary italiani hanno contribuito alla ricostruzione della Facoltà di Ingegneria dell Aquila. Come mai i LIONS italiani hanno interpretato in modo così diverso i bisogni della città? I Rotary possono aver fatto una scelta migliore. Comunque più trasparenza nella scelte dà più fiducia 3 Infine vuoi mandare un tuo saluto al Club dell Aquila?

4 Pino Grimaldi, al congresso del Distretto 108 A, con Giuliette Bascioni Brattini 4

5 LA PAGINA DEL LIONS CLUB L AQUILA NEW CENTURY di Raimondo Fanale Organigramma Presidente Raimondo FANALE Past Presidente Alcide SANTAMICONE Primo Vice Presidente Alfredo CARDUCCI Secondo Vice Presidente Dimitrios ALEXANDRIS Segretario Pier Luigi LORETO Tesoriere Daniela RONCONI Cerimoniere Alessandra LOPARDI Censore Silvia RONCONI Consigliere Manuela PAONE Club Officer Massimiliano LAURENZI Alcide SANTAMICONE Pier Luigi LORETO Cecilia SABATINI Daniela RONCONI Luca FLORIO Officer TI + progetto Database Luciano MARIANI Presidente Comitato Soci Componenti Comitato Soci Silvia RONCONI Margherita SANTAMICONE Massimiliano LAURENZI Service dell Anno Sociale Un anno Lionistico è passato e alla fine il Club intero esprime soddisfazione per le attività svolte: un anno all'insegna della cooperazione e dell'amicizia sia con il Club Host dell'aquila, con il quale è stato deciso di festeggiare anche l'importante evento della Charter, sia con altri Club service cittadini. Attività che ci hanno visto coinvolti nel service internazionale con la piantumazione degli alberi, in raccolte fondi per il Parco del Sole e nella sistemazione dell'esterno della Biblioteca per Ragazzi. Una cooperazione estesa all'intera Zona C e che ci ha permesso di condividere attività ed obbiettivi e creare insieme un modello di coordinamento che verrà riutilizzato in futuro. Una cooperazione che è stata estesa anche verso i giovanissimi Leo del distretto 108A e 108TB, che si sono attivati per primi dopo il sisma in Emilia sia in presenza che fornendo rapide e dettagliate informazioni sulle esigenze reali. Un anno di presenza e partecipazione attiva in conferenze organizzate dai club Soroptimist e Rotary, così come in colloqui con Enti ed Istituzioni: il tutto perseguendo gli scopi del Lionismo, cercando di rinsaldare la fiducia verso il Lions Club International e mantenendo vivi gli ottimi rapporti con le consorelle che ci hanno dato una mano nel momento del bisogno (Finale Emilia, Merano Maiense, ecc.) 5

6 PASSAGGIO DEL MARTELLETTO Lo scorso sabato 9 si è svolta, nella serena atmosfera di una calma e calda sera di giugno al Casale Signorini dell Aquila, la conviviale per il passaggio delle consegne tra il nuovo presidente Pierfranco e quello uscente Maurilio. Erano presenti un centinaio tra Soci ed ospiti, oltre al Consiglio Direttivo al gran completo. Nel seguito sono riportati la composizione del nuovo direttivo ed una breve sintesi di quanto fatto nell anno sociale. Organigramma del Club L Aquila Host Presidente Pierfranco TANTILLO Past Presidente Maurilio CORDESCHI 1 Vice Presidente Pierfranco COLANGELI 2 Vice Presidente Francesco LAURINI Segretario Gaetano ISIDORI Tesoriere Monica PETRELLA Cerimoniere Sergio PLACIDI Censore Luigi DANIELE Consigliere Bruno CETRULLO Consigliere Mario ZORDAN Consigliere Domenico DANIELE Consigliere/RI Andrea DI LORETO Presidente Comitato Soci Fausto RONCONI 2 Componente Comitati Soci Tommaso CEDDIA 3 Componente Comitati Soci Franco DUS LEO Advisor Angelo DE NICOLA Revisore dei Conti Luciano CICONE Revisore dei Conti Enrico CORSI Revisore dei Conti Lamberto SULLI PROBI VIRI Giulio MANCINELLI Bruno CETRULLO Riccardo LOPARDI Service ed azioni dell Anno Sociale da pft 1. Inaugurazione del restauro della Porta Santa della Basilica di Collemaggio alla presenza del Sindaco, del Presidente Provincia,dell Arcivescovo e del Vescovo de L'Aquila, del Nunzio Apostolico Mons. Antonini, del Vice Commissario Marchetti. E' stato proiettato un filmato sul restauro che sarà poi donato a tutti i Lions Clubs che hanno dato il loro contributo per L'Aquila. Erano altresì presenti Il Presidente del Consiglio dei Governatori, Lions Anselmi e il Governatore del Distretto 108 A, Lions Bascioni Brattini. 2. Donati 500 per partecipazione dei ragazzi aquilani alla giornata della Gioventù in Spagna 3. Donati 800 per sovvenzionare i Volontari Lucoli. 4. Preparate le basi del gemellaggio con il Club Lions della Maddalena: ospitato il Sindaco della Maddalena e presentato al nostro Sindaco e al Presidente Consiglio Regionale Abruzzo per un simbolico ritorno del G8, che è stato effettuato a L'Aquila nel Piantumazione di una decina di alberi presso il giardino della Biblioteca Lions New Century (per il service Internazionale Piantiamo un milione di alberi). 6. Contributo di 500 per promuovere azioni di recupero sul Convento di S.Basilio insieme alla Associazione Jemo innanzi. 7. Raccolta di 1010 con tombola alla Festa degli Auguri da destinare al service Acqua per la Vita. 8. Raccolta di 500 per il service LEO "Tutti a Scuola nel Burkina Faso" (di cui 150 ricavati dalla vendita dei Pandolini LEO). 9. Progetto e procedure per il restauro della Fontana Rocciosa (Andrea Di Loreto) 10. Raccolta di 1000 euro da destinare alle suore Celestine ed alla loro missione africana di Bangui mediante una cena, con la vendita del quaderno Panico zero prodotto dalla scuola di Etica e Sicurezza (da noi sponsorizzata l anno precedente con due borse di studio) 11. Effettuazione completa del gemellaggio con il Club Gemona Celti. 6

7 Il Service della Consulta dei Club dell Aquila Il progetto presentato nella Sala Conferenze ANCE dell Aquila dal PDG Franco Esposito lo scorso gennaio ai Club Service cittadini, ha riscosso consensi per la sua originalità, fattibilità e complementarietà con quanto attualmente in atto. I Club presenti in sala, ai quali successivamente si sono aggiunti Panathlon e Serra Club, hanno deciso di unificare i loro sforzi in favore dell Aquila e della sua ricostruzione, costituendo una Consulta per l analisi dei problemi connessi e per la individuazione di una proposta di lavoro. Con questa intenzione abbiamo chiesto alla Presidente del Club SOROPTIMST, Ileana Santone, di illustrarci il punto in cui si trova il progetto. L Aquila Civitas Internazionale; la città del futuro ed il futuro della città Arch. Ileana Santone, Presidente del Club SOROPTIMIST dell Aquila Il 31 gennaio, presso la sala conferenze dell ANCE in L Aquila, i Club Service cittadini (Rotary, Lions, Soroptimist, Inner Wheel), riuniti per l occasione del Convegno L Aquila Civitas Internazionale La città del futuro ed il futuro della città, hanno valutato la proposta relativa alla ricostruzione della città dell Aquila e a un suo possibile nuovo sviluppo, lanciata dall Arch. Franco Esposito (Past Governatore Lions e conoscitore del territorio). L ambizioso progetto successivamente sottoposto anche all attenzione del Panathlon e del Serra, esaminato all interno dei club, è stato accolto e sottoscritto il 5 giugno per sostenere un iniziativa che mira alla rinascita della Città e che sarà presentato alla cittadinanza il 19 giugno con una conferenza stampa a cui parteciperanno i Presidenti dei Club service cittadini unitamente al Sindaco Dr. Massimo Cialente ed al Presidente della Provincia dott. Antonio Del Corvo. Convinzione unanime è che il tema della ricostruzione della città dell Aquila, e quello di un suo possibile nuovo sviluppo, non siano legati esclusivamente alla disponibilità delle risorse finanziarie ma soprattutto alla ricostituzione della civitas ovvero di quella Comunità locale attualmente smembrata e dispersa. L elemento aggregante per la popolazione deve essere un tema nuovo e coinvolgente che investa tutti gli a- spetti sociali perché la città è prima anima e poi territorio. Dall anima di una città scaturisce il disegno urbano che è il coagulo delle problematiche culturali, sociali, economiche, ambientali, da affrontare ed organizzare. Poiché da sempre il Club Soroptimist ha tradotto in azioni concrete i principi etici e le finalità a cui si ispira con dinamismo progettualità e capacità d incidere nella realtà, ha posto l attenzione su questo tema affrontandolo, insieme agli altri club con quella peculiarità tipicamente femminile per cui tutto è discutibile e può essere messo in discussione pur di raggiungere obiettivi ampiamente condivisi che diano un forte contributo alla rinascita del nostro territorio. La nascita della consulta denominata determina un punto di eccellenza per la città. La dimostrazione concreta è nel fatto che più associazioni, sia pure con finalità diverse, condividano i principi ispiratori per meglio valorizzare, al di sopra di ogni schieramento, tutte le iniziative proposte dai singoli club. Il primo grande tema su cui ricompattare la cittadinanza nasce dunque intorno a L Aquila Civitas Internazionale ed oltre ad esso saranno presi in esame temi e problematiche che riguardano o si rivolgono alla città in modo da creare una sorta di osservatorio permanente che metta a fuoco e svisceri tutti i temi importanti da sottoporre ai cittadini ed alle autorità. Noi donne del Soroptimist, come da tradizione, offriamo il nostro impegno che, unitamente a quello dei altri Club service, coaguli l attenzione e la fattiva operatività di tutti i cittadini per il raggiungimento di un obiettivo concreto, sicuramente ambizioso, ma che ci permetterebbe di volare in alto. Concludo ricordando a tutti la riflessione di Benedetto Croce: Quando c è bisogno non solo di intelligenza agile e di spirito versatile, ma di volontà ferma e di persistenza e di resistenza, io mi sono detto a voce alta: tu sei abruzzese! 7

Aqui-Lion-Ario. NUMERO 11 STAMPATO IN PROPRIO 5 luglio 2010. La speranza della ripresa

Aqui-Lion-Ario. NUMERO 11 STAMPATO IN PROPRIO 5 luglio 2010. La speranza della ripresa Aqui-Lion-Ario Il notiziario dei LIONS dell Aquila NUMERO 11 STAMPATO IN PROPRIO 5 luglio 2010 Dal Governatore nella sala riunioni del Duca degli Guglielmo Lancasteri aaa Cari Amici LIONS Aquilani, inizia

Dettagli

Manuale del Presidente di Club

Manuale del Presidente di Club Manuale del Presidente di Club Il Presidente di Club Manuale del Distretto 108L Collocazione dei Lions Clubs nell Ordinamento Giuridico I Lions Clubs sono collocabili tra le Associazioni non riconosciute,

Dettagli

Programma Lions Club Assisi 2012/2013

Programma Lions Club Assisi 2012/2013 ALLA C.A. DEL CONSIGLIO DIRETTIVO E DELL ASSEMBLEA DEI SOCI Programma Lions Club Assisi 2012/2013 Distretto 108 L IX Circoscrizione Zona C LIONS CLUB ASSISI 2012-2013 Presidente: Dr. Cristina Guidi Programma

Dettagli

LIONS CLUB SESTO SAN GIOVANNI HOST. 48 ANNO SOCIALE 2014-2015 Newsletter N 4 Maggio - Giugno 2015

LIONS CLUB SESTO SAN GIOVANNI HOST. 48 ANNO SOCIALE 2014-2015 Newsletter N 4 Maggio - Giugno 2015 Distretto 108Ib-4 1 Circoscrizione Zona B LIONS CLUB SESTO SAN GIOVANNI HOST 48 ANNO SOCIALE 2014-2015 Newsletter N 4 Maggio - Giugno 2015 Presidente Segretario Cerimoniere Luca Sabatini Salvatore Bomparola

Dettagli

L We Serve Distretto 108L

L We Serve Distretto 108L L We Serve Distretto 108L Gov. Ida Panusa Zappalà 2006-2007 Indicazioni pratiche per gli Officers di Club Organizzare bene un Club Un Club bene organizzato facilita il compito del Presidente e dei suoi

Dettagli

Il Club. Direttivo A.R. 2014/2015. Presidente: Riccardo Lasagni Manghi. Vice Presidente: Guglielmo Del Sante. Segretario: Veronica Volpi

Il Club. Direttivo A.R. 2014/2015. Presidente: Riccardo Lasagni Manghi. Vice Presidente: Guglielmo Del Sante. Segretario: Veronica Volpi Club News Bollettino del mese di giugno 2014 Ai soci e aspiranti del Rotaract Club Reggio Emilia Al Presidente del Rotary Club Reggio Emilia Al Presidente della Commissione Progetti per i Giovani del Rotary

Dettagli

PROGRAMMA DELLE ATTIVITA DEL MESE DI GIUGNO 2009

PROGRAMMA DELLE ATTIVITA DEL MESE DI GIUGNO 2009 PROGRAMMA DELLE ATTIVITA DEL MESE DI GIUGNO 2009 LUNEDI 15 GIUGNO Hotel Roma ore 20 Il Consiglio Direttivo uscente 2008-2009 ed il nuovo Consiglio Direttivo 2009-2010 incontrano l Assistente del Governatore

Dettagli

THE INTERNATIONAL ASSOCIATION OF LIONS CLUBS. Distretto 108AB. Flavia Pankiewicz Lions Club Lecce Santa Croce

THE INTERNATIONAL ASSOCIATION OF LIONS CLUBS. Distretto 108AB. Flavia Pankiewicz Lions Club Lecce Santa Croce THE INTERNATIONAL ASSOCIATION OF LIONS CLUBS Distretto 108AB Flavia Pankiewicz Lions Club Lecce Santa Croce Candidato 2º Vice Governatore per l Anno Sociale 2015-2016 I have a dream. Io ho un sogno dichiarava

Dettagli

TEAM DEL GOVERNATORE DISTRETTUALE

TEAM DEL GOVERNATORE DISTRETTUALE 2015-2016 Indice I. TEAM DEL GOVERNATORE DISTRETTUALE Governatore Distrettuale... I-1 Primo Vice Governatore Distrettuale... I-2 Secondo Vice Governatore Distrettuale... I-4 Team Efficienti del Governatore

Dettagli

FESTEGGIARE IL NUOVO CLUB Guida all Organizzazione della Serata della Charter

FESTEGGIARE IL NUOVO CLUB Guida all Organizzazione della Serata della Charter FESTEGGIARE IL NUOVO CLUB Guida all Organizzazione della Serata della Charter Pianificazione della Serata della Charter per festeggiare il nuovo Lions Club La Serata della Charter è un evento speciale

Dettagli

GENNAIO CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL SIENA. Giuseppe Di Vittorio 1954 MARTEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ VENERDÌ DOMENICA

GENNAIO CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL CGIL SIENA. Giuseppe Di Vittorio 1954 MARTEDÌ MERCOLEDÌ GIOVEDÌ VENERDÌ DOMENICA GENNAIO 1 17 2 3 18 19 4 20 5 6 21 22 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 23 24 25 26 27 28 29 30 31 Vedo davanti a me tante facce, vedo dei neri,...dei bianchi, dei gialli, dei mezzi neri come me, ma tutti insieme,

Dettagli

SERVICE DISTRETTUALE ANNO SOCIALE 2006-2007 COSTRUIAMO LA SPERANZA

SERVICE DISTRETTUALE ANNO SOCIALE 2006-2007 COSTRUIAMO LA SPERANZA SERVICE DISTRETTUALE ANNO SOCIALE COSTRUIAMO LA SPERANZA Il Villaggio SO.SPE Solidarietà e Speranza di Suor Paola in Via De Iacovacci 21 - Roma Obiettivo del Progetto Il Progetto si propone la realizzazione

Dettagli

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript 2013 H I G H E R S C H O O L C E R T I F I C A T E E X A M I N A T I O N Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: SILVIO:

Dettagli

Centro di Milano " Romolo Monti "

Centro di Milano  Romolo Monti Centro di Milano " Romolo Monti " NEWS N. 9 Gennaio 2013/9 SALUTO DEL PRESIDENTE Cari Soci, volontari e utenti, mi è gradito poter porgere gli auguri di buon anno a Voi che, con la Vostra amicizia o con

Dettagli

I LIONS AL SAIE 2014: UN SUCCESSO SENZA PRECEDENTI

I LIONS AL SAIE 2014: UN SUCCESSO SENZA PRECEDENTI Bologna 26 Ottobre 2014 I LIONS AL SAIE 2014: UN SUCCESSO SENZA PRECEDENTI Credo che non esistano precedenti di una partecipazione Lions ad una Fiera. Ebbene un gruppo di coraggiosi Lions ha colto la sfida

Dettagli

La Santa Sede PELLEGRINAGGIO APOSTOLICO IN AUSTRALIA DISCORSO DI GIOVANNI PAOLO II AL «WILLSON TRAINING CENTRE» Hobart (Australia), 27 novembre 1986

La Santa Sede PELLEGRINAGGIO APOSTOLICO IN AUSTRALIA DISCORSO DI GIOVANNI PAOLO II AL «WILLSON TRAINING CENTRE» Hobart (Australia), 27 novembre 1986 La Santa Sede PELLEGRINAGGIO APOSTOLICO IN AUSTRALIA DISCORSO DI GIOVANNI PAOLO II AL «WILLSON TRAINING CENTRE» Hobart (Australia), 27 novembre 1986 Cari, amici, cari abitanti della Tasmania. 1. La mia

Dettagli

Statuto. Art 1. L Associazione di volontariato, fondata nel 1987 dai Lions del Distretto 108 Ib

Statuto. Art 1. L Associazione di volontariato, fondata nel 1987 dai Lions del Distretto 108 Ib Statuto Art 1 L Associazione di volontariato, fondata nel 1987 dai Lions del Distretto 108 Ib e sostenuta dai Lions Club dei Distretti Lions lombardi (108 Ib1, Ib2, Ib3 ed Ib4), assume la denominazione

Dettagli

ROTARY INTERNATIONAL 2110 DISTRETTO SICILIA E MALTA MANIFESTAZIONI ANNO 2012

ROTARY INTERNATIONAL 2110 DISTRETTO SICILIA E MALTA MANIFESTAZIONI ANNO 2012 MANIFESTAZIONI ANNO 2012 Dicembre 2012 STORIA, SCOPI E COSTITUZIONE Sommario Programma Attività 2013 Corso Regolarità Gennaio 2012 Mussomeli 15 Aprile 2012 Erice 10 Giugno 2012 Festa dell Amicizia 22-23

Dettagli

Rotaract Club Bologna

Rotaract Club Bologna B O L L E T T I N O Rotaract Club Bologna distretto 2072 Emilia Romagna Repubblica di S. Marino N O V E M B R E ' 1 4 AI SOCI E AMICI DEL ROTARACT CLUB BOLOGNA E PER CONOSCENZA al Presidente del Rotary

Dettagli

COORDINATORE DISTRETTUALE DOCUMENTAZIONE PER LA DOMANDA

COORDINATORE DISTRETTUALE DOCUMENTAZIONE PER LA DOMANDA COORDINATORE DISTRETTUALE DOCUMENTAZIONE PER LA DOMANDA Per questo incarico saranno presi in considerazione i Lions in possesso dei requisiti necessari per il distretto. Si prega di chiedere ai candidati

Dettagli

Marsciano, 27 Giugno 2005

Marsciano, 27 Giugno 2005 Marsciano, 27 Giugno 2005 ATTIVITA E SERVICES Annata lionistica 2004-2005 (definitivo) Giugno 2004: Giorno 19: Riunione Informazione e formazione neo eletti di club VII e VIII Circoscrizione - TODI Luglio

Dettagli

Bollettino N 3 - Edizione Digitale (ottobre 2006)

Bollettino N 3 - Edizione Digitale (ottobre 2006) ROTARY CLUB PARMA EST 2070 DISTRETTO ITALIA ROTARY INTERNATIONAL DISTRETTO 2070 ANNO 2006/2007 Bollettino N 3 - Edizione Digitale (ottobre 2006) NATURA MORTA AMERIGO GABBA ISIDORO PASETTI Presidente Cari

Dettagli

2070 DISTRETTO INTERNAZIONALE. Ferdinando Sartucci Presidente 2010-2011. Numero 6-16 27 Maggio 2011. Pagina 1 di 7

2070 DISTRETTO INTERNAZIONALE. Ferdinando Sartucci Presidente 2010-2011. Numero 6-16 27 Maggio 2011. Pagina 1 di 7 NOTIZIARIO Ferdinando Sartucci Presidente 2010-2011 Pagina 1 di 7 Maggio :: Mese della Cultura Servire al di sopra degli interessi personali Il Club Gemello: ROTARY CLUB Fabrice Campana CANNES MANDELIEU

Dettagli

Introduzione all Azione professionale

Introduzione all Azione professionale Introduzione all Azione professionale Introduzione all Azione professionale L affiliazione al Rotary si basa sulle capacità professionali dei suoi soci, ed ogni club si sforza di creare un microcosmo del

Dettagli

54 CONGRESSO DISTRETTUALE Le nuove generazioni e il loro futuro. Il ruolo del Rotary

54 CONGRESSO DISTRETTUALE Le nuove generazioni e il loro futuro. Il ruolo del Rotary BOZZA PROGRAMMA 9 LUGLIO 2010 ROTARY INTERNATIONAL DISTRETTO 2080 ROMA - LAZIO - SARDEGNA 54 CONGRESSO DISTRETTUALE Le nuove generazioni e il loro futuro. Il ruolo del Rotary SEMINARI: ROTARY FOUNDATION

Dettagli

Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del. giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un

Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del. giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un 1 Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un attimo assentarmi, ma è una questione di cinque minuti. Devo uscire,

Dettagli

Manuale del Tesoriere di Club

Manuale del Tesoriere di Club Manuale del Tesoriere di Club Manuale del Distretto 108L Il Tesoriere di Club L art. 5 sezione 1 dello Statuto Internazionale annovera il Segretario tra i principali Officers delle nostra Associazione.

Dettagli

ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO POZZO DI GIACOBBE - ONLUS STATUTO SOCIALE

ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO POZZO DI GIACOBBE - ONLUS STATUTO SOCIALE ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO POZZO DI GIACOBBE - ONLUS STATUTO SOCIALE 1 Titolo I - L Associazione e i suoi scopi Art. 1 - Denominazione e sede 1.1 Continuando l attività in precedenza svolta si è costituita

Dettagli

ATTO COSTITUTIVO DELL ASSOCIAZIONE UNIVERSITARIA E.S.N. E.N.E.A. MODENA

ATTO COSTITUTIVO DELL ASSOCIAZIONE UNIVERSITARIA E.S.N. E.N.E.A. MODENA ATTO COSTITUTIVO DELL ASSOCIAZIONE UNIVERSITARIA E.S.N. E.N.E.A. MODENA In Modena, si sono riuniti il giorno 15 Novembre 2006 per costituire un associazione universitaria, senza fine di lucro, apolitica,

Dettagli

ULTIMO SABATO DI NOVEMBRE

ULTIMO SABATO DI NOVEMBRE Dicembre 2009 ULTIMO SABATO DI NOVEMBRE Sabato 28 novembre si è svolta la tredicesima edizione della Giornata Nazionale della Colletta Alimentare. Anche nella nostra provincia la mobilitazione è stata

Dettagli

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di RACCONTO TRATTO DAL LIBRO DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di Roberta Griffini, Francesca Matichecchia, Debora Roversi, Marzia Tanzini Disegno di Pat Carra Filcams Cgil Milano Margherita impiegata

Dettagli

OMELIA MESSA DEL GIORNO DI NATALE 2006

OMELIA MESSA DEL GIORNO DI NATALE 2006 OMELIA MESSA DEL GIORNO DI NATALE 2006 I. Vieni Signore Gesù!. Così la chiesa ha ripetuto spesso nella preghiera di Avvento. Così la chiesa, le nostre comunità, ciascuno di noi ha predisposto il cuore

Dettagli

(Patrick Geddes, 1919)

(Patrick Geddes, 1919) "Ogni città è in fondo una città sacra: perché un nocciolo di sentimenti religiosi è sempre rintracciabile all'origine delle sue attività e dei suoi spazi collettivi, e quindi della sua stessa esistenza,

Dettagli

Ai Presidenti e Segretari di Club Presidenti delle Commissioni Distrettuali PDG

Ai Presidenti e Segretari di Club Presidenti delle Commissioni Distrettuali PDG Ai Presidenti e Segretari di Club Presidenti delle Commissioni Distrettuali PDG Sorella Acqua, e le problematiche a essa connesse, ha visto da sempre il lodevole interesse di Club Rotariani impegnati in

Dettagli

ARES, la "risposta" marchigiana al problema delle maxiemergenze sanitarie

ARES, la risposta marchigiana al problema delle maxiemergenze sanitarie REGIONE MARCHE ARES, la "risposta" marchigiana al problema delle maxiemergenze sanitarie Ripercorriamo la storia dell Associazione creata dal dottor Marco Esposito nel 1999. Da una precisa idea di sanità

Dettagli

L agenda dei lavori dovrebbe essere così articolata:

L agenda dei lavori dovrebbe essere così articolata: CERIMONIALE Sotto questo sostantivo si intendono quell insieme di norme e consuetudini attenendosi alle quali qualsiasi manifestazione ha uno svolgimento ordinato ed armonico. Il Cerimoniale che noi proponiamo

Dettagli

UOMO E NATURA BINOMIO VINCENTE Anno 2007

UOMO E NATURA BINOMIO VINCENTE Anno 2007 UOMO E NATURA BINOMIO VINCENTE Anno 2007 PRESENTAZIONE L associazione ABRUZZO LIVE ha organizzato nel territorio abruzzese un convegno di cultura e salute internazionale itinerante nel giugno 2006 dal

Dettagli

Poesia segnalata al premio Silvano Ceccherelli della Banca di Credito Cooperativo di Cascia

Poesia segnalata al premio Silvano Ceccherelli della Banca di Credito Cooperativo di Cascia I COLORI Poesia segnalata al premio Silvano Ceccherelli della Banca di Credito Cooperativo di Cascia I colori sono tanti almeno cento: marrone come il legno, bianco come la nebbia, rosso come il sangue,

Dettagli

ITALIANO: corso multimediale d'italiano Per stranieri. Percorso

ITALIANO: corso multimediale d'italiano Per stranieri. Percorso unità 7 - quattro chiacchiere con gli amici lezione 13: un tè in compagnia 64-66 lezione 14: al telefono 67-69 vita italiana 70 approfondimenti 71 unità 8 - una casa nuova lezione 15: cercare casa 72-74

Dettagli

INTERVENTO DELLA SIG.RA MINISTRO. ALLA SCUOLA UFFICIALI CARABINIERI (Roma, 11 febbraio 2015) Fa fede l intervento effettivamente pronunciato

INTERVENTO DELLA SIG.RA MINISTRO. ALLA SCUOLA UFFICIALI CARABINIERI (Roma, 11 febbraio 2015) Fa fede l intervento effettivamente pronunciato INTERVENTO DELLA SIG.RA MINISTRO ALLA SCUOLA UFFICIALI CARABINIERI (Roma, 11 febbraio 2015) Fa fede l intervento effettivamente pronunciato Signor Presidente del Consiglio, Autorità civili, militari e

Dettagli

PROGRAMMA LION GUIDA CERTIFICATO

PROGRAMMA LION GUIDA CERTIFICATO PROGRAMMA LION GUIDA CERTIFICATO La Leadership è più di un servizio, è rendere gli altri più efficienti. Rendere gli altri in grado di realizzare qualcosa è la chiave del successo! Indice Introduzione...2

Dettagli

Carissimi amici. Bellissima Primavera a voi! N 2 Gennaio-Marzo 2012

Carissimi amici. Bellissima Primavera a voi! N 2 Gennaio-Marzo 2012 Newsletter Essena N 2 Gennaio-Marzo 2012 Carissimi amici Bellissima Primavera a voi! Siamo molto felici di ritrovarvi in occasione di questa nuova stagione che sta per fiorire fra qualche tempo e che abbiamo

Dettagli

L.C. ROMA MARE: IL TESTIMONE PASSA A MAURO MONACO e PER I LEO AD IRENE CAMPOLMI (28 giugno 2014)

L.C. ROMA MARE: IL TESTIMONE PASSA A MAURO MONACO e PER I LEO AD IRENE CAMPOLMI (28 giugno 2014) L.C. ROMA MARE: IL TESTIMONE PASSA A MAURO MONACO e PER I LEO AD IRENE CAMPOLMI (28 giugno 2014) Passaggio della Campana al Lions Club Roma Mare e contestualmente al Leo Roma Mare. L Avvocato Mauro Monaco

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

2070 DISTRETTO ROTARY INTERNATIONAL. Numero 3-11 6 Gennaio 2008. Pagina 1 di 10

2070 DISTRETTO ROTARY INTERNATIONAL. Numero 3-11 6 Gennaio 2008. Pagina 1 di 10 NOTIZIARIO Pagina 1 di 10 Gennaio :: Mese della Sensibilizzazione del Rotary Servire al di sopra degli interessi personali LE PAROLE E LA SAGGEZZA DI PAUL HARRIS Chi sa abbandonarsi nell interesse di una

Dettagli

"Macerie dentro e fuori", il libro di Umberto Braccili

Macerie dentro e fuori, il libro di Umberto Braccili La presentazione venerdì 14 alle 11 "Macerie dentro e fuori", il libro di Umberto Braccili "Macerie dentro e fuori" è il libro scritto dal giornalista Umberto Braccili, inviato della Rai Abruzzo, insieme

Dettagli

Bianca Maria Toccagni Insegnante Scuola Elementare La Roccia SPORT, GIOCO E FAIR PLAY NELLA SCUOLA ELEMENTARE

Bianca Maria Toccagni Insegnante Scuola Elementare La Roccia SPORT, GIOCO E FAIR PLAY NELLA SCUOLA ELEMENTARE Bianca Maria Toccagni Insegnante Scuola Elementare La Roccia SPORT, GIOCO E FAIR PLAY NELLA SCUOLA ELEMENTARE Saluti alle autorità Presidente dott. Silvagni Segretario di stato alla cultura Segretario

Dettagli

FAMIGLIA ED EDUCAZIONE

FAMIGLIA ED EDUCAZIONE FAMIGLIA ED EDUCAZIONE Card. Carlo Caffarra Cari genitori, ho desiderato profondamente questo incontro con voi, il mio primo incontro con un gruppo di genitori nel mio servizio pastorale a Bologna. Sono

Dettagli

Alfredo Bertelli. Sottosegretario alla Presidenza della Giunta Regione Emilia-Romagna

Alfredo Bertelli. Sottosegretario alla Presidenza della Giunta Regione Emilia-Romagna Alfredo Bertelli Sottosegretario alla Presidenza della Giunta Regione Emilia-Romagna Il convegno organizzato oggi dalla Prefettura di Bologna rappresenta un occasione importante di confronto. Proprio per

Dettagli

2070 DISTRETTO INTERNAZIONALE. Numero 4-10 9 Gennaio 2009. Pagina 1 di 10

2070 DISTRETTO INTERNAZIONALE. Numero 4-10 9 Gennaio 2009. Pagina 1 di 10 NOTIZIARIO Pagina 1 di 10 Gennaio :: Mese della Sensibilizzazione al Rotary Servire al di sopra degli interessi personali LE PAROLE E LA SAGGEZZA DI PAUL HARRIS Il Rotary è la porta della amicizia. Lasciamola

Dettagli

NEWSLETTER Periodico di informazione del Fondo Espero N 02/2015

NEWSLETTER Periodico di informazione del Fondo Espero N 02/2015 NEWSLETTER Periodico di informazione del Fondo Espero N 02/2015 IN QUESTO NUMERO l Lettera del Presidente l Il nuovo Presidente del Fondo Giuseppe Pierro, eletto dai consiglieri durante la riunione del

Dettagli

L'AQUILA: PERICOLO ETERNIT IN CANTIERE, ASSOCIAZIONE DENUNCIA AI CARABINIERI

L'AQUILA: PERICOLO ETERNIT IN CANTIERE, ASSOCIAZIONE DENUNCIA AI CARABINIERI del 16/11/2012 http://www.abruzzoweb.it/contenuti/laquila-pericolo-eternit-in-cantiere--associazionedenuncia-ai-carabinieri/499348-302/ L'AQUILA: PERICOLO ETERNIT IN CANTIERE, ASSOCIAZIONE DENUNCIA AI

Dettagli

RELAZIONE MORALE ANNO 2010

RELAZIONE MORALE ANNO 2010 RELAZIONE MORALE ANNO 2010 Nel corso del 2010, il Gruppo Dirigente ha proseguito la propria attività nel solco degli scopi fissati dallo statuto associativo, impegnandosi in primo luogo nella promozione,

Dettagli

Segreti e consigli della campionessa Italiana (17 volte) Barbara Rattazzi Presentazione di Sauro Amboni Intervista di Marcella Costato

Segreti e consigli della campionessa Italiana (17 volte) Barbara Rattazzi Presentazione di Sauro Amboni Intervista di Marcella Costato della Maestra Mery Anesa Mery Anesa Segreti e consigli della campionessa Italiana (17 volte) Barbara Rattazzi Presentazione di Sauro Amboni Intervista di Marcella Costato Giugno 2011 Osservazioni e commenti

Dettagli

PROTOCOLLO ASSEMBLEA GENERALE ORDINARIA MCP 2015

PROTOCOLLO ASSEMBLEA GENERALE ORDINARIA MCP 2015 Poschiavo, 14 febbraio 2014 PROTOCOLLO ASSEMBLEA GENERALE ORDINARIA MCP 2015 L assemblea generale ordinaria del 2015 si è svolta presso il ristorante La Tana del Grillo a Pedemonte, in data 31 gennaio

Dettagli

Sport alpini, turismo ed energia: sarà la montagna a rilanciare l Abruzzo...

Sport alpini, turismo ed energia: sarà la montagna a rilanciare l Abruzzo... 1 di 7 18/07/2011 11.52 HOME NEWS SOCI CONTATTI FOTOGALLERY POESIE GIORNALINO VIDEO BACHECA ANNUNCI ASSERGI Sport alpini, turismo ed energia: sarà la montagna a rilanciare l Abruzzo Posted by Antonio Giampaoli

Dettagli

Club News Bollettino del mese di Marxo 2015

Club News Bollettino del mese di Marxo 2015 Club News Bollettino del mese di Marxo 2015 Il Club Direttivo A.R. 2014/2015 Presidente: Riccardo Lasagni Manghi Vice Presidente: Guglielmo Del Sante Segretario: Veronica Volpi Tesoriere: Gianluca Masini

Dettagli

1 Forum Internazionale sulla Regolazione dei Servizi Idrici e la Sostenibilità

1 Forum Internazionale sulla Regolazione dei Servizi Idrici e la Sostenibilità 1 Forum Internazionale sulla Regolazione dei Servizi Idrici e la Sostenibilità Roma, 21 Gennaio 2009 Palazzo Marini Sala delle Colonne Discorso di apertura, Luciano Baggiani Presidente ANEA Illustri ospiti,

Dettagli

GIORNATA DELLA SOLIDARIETA. Cari amici,

GIORNATA DELLA SOLIDARIETA. Cari amici, E D I Z I O N E S T R A O R D I N A R I A G E N N A I O 2 0 1 2 GIORNATA S O M M A R I O : INTRODUZIONE LOCANDINE DELLE MANIFESTAZIONI DI: GENOVA RAPALLO LAVAGNA LA SPEZIA Cari amici, DELLA SOLIDARIETA

Dettagli

sono dello stesso colore i colori delle caselle A e B risultano identici

sono dello stesso colore i colori delle caselle A e B risultano identici Eccoci qui. Vi trovo agguerriti e un po'... tesi, del resto come me, come se fosse il primo giorno di scuola o, meglio, il giorno di nascita di un'amicizia. Io sono molto più fortunato di voi: guardate

Dettagli

1 di 2 28/12/2011 15.08

1 di 2 28/12/2011 15.08 http://fe-fly.mag-news.it/nl/n.jsp?un.1.0.cf.a.a.a.a 1 di 2 28/12/2011 15.08 Atto di Gemellaggio NASCE L'ASSOCIAZIONE NAZIONALE DENTISTI ALBANESI (ANDSH) ANDI E' PRESENTE A TIRANA domenica, 30 aprile 2006

Dettagli

Per un. viaggio avventura in Sardegna dalla Provincia di Modena alla Provincia di Carbonia Iglesias

Per un. viaggio avventura in Sardegna dalla Provincia di Modena alla Provincia di Carbonia Iglesias Per un. viaggio avventura in Sardegna dalla Provincia di Modena alla Provincia di Carbonia Iglesias La Provincia di Carbonia Iglesias ha offerto il proprio contributo per aiutare le popolazioni colpite

Dettagli

Il prossimo progetto

Il prossimo progetto Il prossimo progetto Probabilmente avrei dovuto usare una pietra più chiara per il pavimento. Avrebbe sottolineato la dimensione naturale della hall di ingresso, o forse è sbagliato il legno, anche se

Dettagli

STATUTO ASSOCIAZIONE SOCI GIOVANI BCC DON RIZZO CAPO I - PRINCIPI FONDAMENTALI

STATUTO ASSOCIAZIONE SOCI GIOVANI BCC DON RIZZO CAPO I - PRINCIPI FONDAMENTALI STATUTO ASSOCIAZIONE SOCI GIOVANI BCC DON RIZZO CAPO I - PRINCIPI FONDAMENTALI Art. 1 Costituzione e sede L Associazione SOCI GIOVANI BCC Don Rizzo costituitasi in Alcamo per volere di un gruppo di giovani

Dettagli

I COLORI della CARITÀ

I COLORI della CARITÀ CARITAS DIOCESANA DI PALESTRINA I COLORI della CARITÀ Storia della Caritas Sostegno e Formazione Servizi alla persona Promozione Sociale Caritas Parrocchiali Caritas Diocesana STORIA DELLA CARITAS CARITAS

Dettagli

Programma del mese di MAGGIO 2012

Programma del mese di MAGGIO 2012 Programma del mese di MAGGIO 2012 Mese della Cultura Cari Amici, di seguito il programma del mese di Maggio del Rotary Club Capitanata Data Martedì 1 Maggio 2012 Giovedì 10 Maggio 2012 Bangkok Convention

Dettagli

Rotary Club Salerno a.f. 1949

Rotary Club Salerno a.f. 1949 Saluti Nell assumere le insegne presidenziali del club Rotary Salerno, insegne che, per la prima volta nella storia del nostro club, vengono dalle mani di una gentile signora presidente, dalle mani della

Dettagli

INAUGURAZIONE DEL WORKSHOP IL GIARDINO DEI GIUSTI

INAUGURAZIONE DEL WORKSHOP IL GIARDINO DEI GIUSTI Milano, 13 settembre 2012 INAUGURAZIONE DEL WORKSHOP IL GIARDINO DEI GIUSTI Quando Gabriele Nissim, Presidente dell Associazione del Giardino dei Giusti, mi ha offerto la progettazione del nuovo Giardino

Dettagli

CLUB DI Diano Marina ELENCO SERVICES. Anno 1994. Contributo all Istituto Suore Camiliane di Vallecrosia. Anno 1995

CLUB DI Diano Marina ELENCO SERVICES. Anno 1994. Contributo all Istituto Suore Camiliane di Vallecrosia. Anno 1995 L associazione Amitié Sans Fronrierès Diano Marina è stata fondata il 3 Dicembre 1993 è stato il primo Club A.S.F. nato in Italia. I soci fondatori, un gruppo cittadini dianesi, si sono uniti con l intesa

Dettagli

SPIRITO SANTO E MATRIMONIO NEL PENSIERO DI GIOVANNI PAOLO II. Don Przemyslaw Kwiatkowski

SPIRITO SANTO E MATRIMONIO NEL PENSIERO DI GIOVANNI PAOLO II. Don Przemyslaw Kwiatkowski SPIRITO SANTO E MATRIMONIO NEL PENSIERO DI GIOVANNI PAOLO II Don Przemyslaw Kwiatkowski Ciao a tutti! Siamo Alberto e Silvia di Cherasco, in Piemonte e siamo sposati da quasi 6 anni. E noi siamo Alberto

Dettagli

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Continuers. (Section I Listening and Responding) Transcript

HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Continuers. (Section I Listening and Responding) Transcript 2014 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text SILVIO: FLAVIA: SILVIO: Ciao, Flavia. Mi sono divertito moltissimo sabato

Dettagli

«Vado e tornerò da voi.»

«Vado e tornerò da voi.» sito internet: www.chiesasanbenedetto.it e-mail: info@chiesasanbenedetto.it 5 maggio 2013 Liturgia delle ore della Seconda Settimana Sesta Domenica di Pasqua/c Giornata di sensibilizzazione per l 8xmille

Dettagli

LA FASE 2 DEL FONDO FAMIGLIA LAVORO

LA FASE 2 DEL FONDO FAMIGLIA LAVORO LA FASE 2 DEL FONDO FAMIGLIA LAVORO DELL ARCIDIOCESI DI MILANO: FRA CONTINUITÀ E NOVITÀ DARE CONTINUITÀ AL METODO DI LAVORO: VALORIZZARE L INIZIATIVA LOCALE E PROMUOVERE UNA LOGICA DI RECIPROCITÀ Lanciato

Dettagli

Alle sorelle e ai fratelli della parrocchia S. Maria di Lourdes. Donaci la Pace!

Alle sorelle e ai fratelli della parrocchia S. Maria di Lourdes. Donaci la Pace! LA NOSTRA Parrocchia S.Maria di Lourdes VOCE MILANO - via Induno,12 - via Monviso 25 DICEMBRE 2OO5 Alle sorelle e ai fratelli della parrocchia S. Maria di Lourdes. Donaci la Pace! Vi lascio in pace, vi

Dettagli

PROTEGGERE I BAMBINI NELLE EMERGENZE

PROTEGGERE I BAMBINI NELLE EMERGENZE Convegno promosso da: In collaborazione con: Università degli Studi dell Aquila Facoltà di Psicologia L AQUILA LUNEDÌ 4 APRILE 2011 - ORE 9,00-13,30 Aula Magna Rivera - Università di L Aquila Tensostruttura

Dettagli

Università degli Studi di Genova Anno Accademico 2011/12. Livello A1

Università degli Studi di Genova Anno Accademico 2011/12. Livello A1 Università degli Studi di Genova Anno Accademico 2011/12 COGNOME NOME NAZIONALITA NUMERO DI MATRICOLA FACOLTÀ Completa con gli articoli (il, lo, la, l, i, gli, le) TEST Di ITALIANO (75 MINUTI) 30 gennaio

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

www.liceomoscati.gov.it VERBALE CONSIGLIO D ISTITUTO 30 GENNAIO 2015

www.liceomoscati.gov.it VERBALE CONSIGLIO D ISTITUTO 30 GENNAIO 2015 LICEO STATALE G. MOSCATI C.M. TAPS070008 C.F. 80017240732 Classico Scientifico Linguistico Liceo delle Scienze Umane Scientifico opzione scienze applicate Via Ennio, 181-74023 GROTTAGLIE (TA) Centralino

Dettagli

ROTARY, ASSOCIAZIONI GIOVANILI E BORSISTI FONDAZIONE ROTARY

ROTARY, ASSOCIAZIONI GIOVANILI E BORSISTI FONDAZIONE ROTARY ROTARY, ASSOCIAZIONI GIOVANILI E BORSISTI FONDAZIONE ROTARY Nella scheda di sintesi della Guida allo sviluppo e conservazione dell effettivo pubblicata a cura del nostro distretto sotto la voce IDENTIFICARE

Dettagli

Grazie al percorso di intercultura attraverso:libri,foto,film e cari incontri,con persone che si occupano di questo importante argomento ho capito

Grazie al percorso di intercultura attraverso:libri,foto,film e cari incontri,con persone che si occupano di questo importante argomento ho capito Grazie al percorso di intercultura attraverso:libri,foto,film e cari incontri,con persone che si occupano di questo importante argomento ho capito che la globalizzazione ha degli effetti positivi per il

Dettagli

INTERVENTO del card. Giuseppe BETORI

INTERVENTO del card. Giuseppe BETORI Convegno Regionale FISM Toscana 2014 LE SCUOLE PARITARIE E IL MODELLO TOSCANO. LAVORI IN CORSO! Novità, impegni e progetti per un sistema scolastico realmente integrato e paritario Firenze, Convitto della

Dettagli

IL RAPIMENTO DELLA NOSTRA COLLEGA ROSSELLA URRU NEI CAMPI SAHRAWI. Roma 22 Aprile 2012

IL RAPIMENTO DELLA NOSTRA COLLEGA ROSSELLA URRU NEI CAMPI SAHRAWI. Roma 22 Aprile 2012 IL RAPIMENTO DELLA NOSTRA COLLEGA ROSSELLA URRU NEI CAMPI SAHRAWI Roma 22 Aprile 2012 Sono passati sei mesi dal rapimento della nostra rappresentante nei campi Saharawi, Rossella Urro, prelevata nella

Dettagli

CAP I. Note. Parte prima KATE

CAP I. Note. Parte prima KATE 7 Parte prima KATE CAP I - Mi chiamo Kate Maxwell. Nell ufficio dell investigatore Antonio Esposito sono le nove e mezza di una fredda mattina d ottobre. La donna è venuta senza appuntamento. Ha circa

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO LECTIO DOCTORALIS. Maria Luisa Cosso. Aula Magna del Rettorato 24 luglio 2007. Via G.

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO LECTIO DOCTORALIS. Maria Luisa Cosso. Aula Magna del Rettorato 24 luglio 2007. Via G. UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO LECTIO DOCTORALIS Maria Luisa Cosso Aula Magna del Rettorato 24 luglio 2007 Via G. Verdi, 8 - Torino Magnifico Rettore, Signor Preside, Professor Conti, Signore e Signori,

Dettagli

SGUARDOPOLI PARLARE E ASCOLTARE GUARDANDOSI NEGLI OCCHI

SGUARDOPOLI PARLARE E ASCOLTARE GUARDANDOSI NEGLI OCCHI Classi 3-5 II Livello SGUARDOPOLI PARLARE E ASCOLTARE GUARDANDOSI NEGLI OCCHI Motivazione: una buona capacità comunicativa interpersonale trova il suo punto di partenza nel semplice parlare e ascoltare

Dettagli

PIANO STRATEGICO TRIENNALE 2012 2015 FINALITA

PIANO STRATEGICO TRIENNALE 2012 2015 FINALITA ROTARY INTERNATIONAL DISTRETTO 2100 CLUB DI LOCRI 1961 PIANO STRATEGICO TRIENNALE 2012 2015 FINALITA Lo scopo di questo Piano Strategico consiste nel fornire una guida e linee di indirizzo per il Presidente

Dettagli

CITTÀ DI MORBEGNO PROVINCIA DI SONDRIO

CITTÀ DI MORBEGNO PROVINCIA DI SONDRIO CITTÀ DI MORBEGNO PROVINCIA DI SONDRIO N 66 DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: ESTINZIONE ANTICIPATA DI ALCUNI MUTUI PASSIVI CON LA CASSA DEPOSITI E PRESTITI S.P.A. Oggi ventisei del mese di

Dettagli

Carpi Palazzo dei Pio 20 e 21 Novembre 2012

Carpi Palazzo dei Pio 20 e 21 Novembre 2012 MINISTERO PER I BENI E LE ATTIVITA CULTURALI DIREZIONE REGIONALE PER I BENI CULTURALI E PAESAGGISTICI DELL EMILIA-ROMAGNA A SEI MESI DAL SISMA. RAPPORTO SUI BENI CULTURALI IN EMILIA-ROMAGNA. Carpi Palazzo

Dettagli

IL PRESEPE DEL TRENTINO IN PIAZZA SAN PIETRO

IL PRESEPE DEL TRENTINO IN PIAZZA SAN PIETRO IL PRESEPE DEL TRENTINO IN PIAZZA SAN PIETRO La gioia del dono ono emozioni di grande intensità e gioia quelle rimaste nel cuore dei Trentini all indomani della sciata memorabile di Papa Giovanni Paolo

Dettagli

CONSORZIO TOPIX TORINO E PIEMONTE EXCHANGE POINT, con attività. numero di iscrizione e codice fiscale e partita IVA 08445410015 * * * * *

CONSORZIO TOPIX TORINO E PIEMONTE EXCHANGE POINT, con attività. numero di iscrizione e codice fiscale e partita IVA 08445410015 * * * * * CONSORZIO TOPIX TORINO E PIEMONTE EXCHANGE POINT, con attività esterna, con sede in Torino, Via Bogino n. 9, con il fondo consortile di 1.600.000.=, versato per 1.570.000.=, iscritto al Registro Imprese

Dettagli

Prima che la storia cominci

Prima che la storia cominci 1 Prima che la storia cominci Non so da dove sia scaturita questa mia voglia di scrivere storie. So che mi piace ascoltare le narrazioni degli altri e poi ripensare quelle storie fra me e me, agitarle,

Dettagli

"Sono lusingata per il riconoscimento e la fiducia che mi è stata a accordata - dichiara la neo

Sono lusingata per il riconoscimento e la fiducia che mi è stata a accordata - dichiara la neo Non Profit: eletti i nuovi vertici del MODAVI, Bellucci presidente per rinnovare gli organi dirigenti dell associazione. È stata eletta presidente Maria Teresa Bellucci, psicologa e psicoterapeuta; mentre

Dettagli

Sono presenti i ragazzi della Scuola Primaria, della Scuola Secondaria di 1 grado e del Collegio S. Antonio di Busnago.

Sono presenti i ragazzi della Scuola Primaria, della Scuola Secondaria di 1 grado e del Collegio S. Antonio di Busnago. 31 gennaio 2009 Consiglio comunale ragazzi Verbale Consiglio Comunale dei di sabato 31 gennaio 2009 La riunione si apre alle ore 11.05 con il seguente Ordine del Giorno: 1. Elezione del Sindaco 2. Varie

Dettagli

Il Lions International

Il Lions International Il Lions International The International Association of Lions Clubs è nata nel 1917, ha per motto WE SERVE ed è presente in 208 paesi e aree geografiche del mondo con 1.350.000 soci. L Italia è divisa

Dettagli

Periferie educative 2014 - LA SPEZIA

Periferie educative 2014 - LA SPEZIA Presidenza del Consiglio dei Ministri Ufficio Nazionale per il Servizio Civile PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA della Caritas Diocesana della LA SPEZIA TITOLO DEL PROGETTO

Dettagli

Città di Moroto Regione del Karamoja Stato: Uganda

Città di Moroto Regione del Karamoja Stato: Uganda Città di Moroto Regione del Karamoja Stato: Uganda "Andate e fate discepoli tutti i popoli!" Toloto kituruwosi ngitungaangakwapin daadang kgikaswomak kang Venerdì 26 luglio ha preso avvio anche a Moroto

Dettagli

Codice Deontologico del Volontario adottato dalla Federazione Cure Palliative

Codice Deontologico del Volontario adottato dalla Federazione Cure Palliative Art.5. Agisce senza fini di lucro anche indiretto e non accetta regali o favori, se non di modico valore. ASSOCIAZIONE VOLONTARI ASSISTENZA PAZIENTI ONCOLOGICI Codice Deontologico del Volontario adottato

Dettagli

COMUNE DI PIOMBINO DESE PROVINCIA DI PADOVA

COMUNE DI PIOMBINO DESE PROVINCIA DI PADOVA C O P I A COMUNE DI PIOMBINO DESE PROVINCIA DI PADOVA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 18 Sessione ordinaria seduta pubblica di 1^ convocazione Verbale letto, approvato e sottoscritto

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli