Aqui-Lion- Ario. NUMERO 17 Il notiziario dei LIONS dell Aquila 19 GIUGNO Il passaggio delle consegne tra i due Presidenti

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Aqui-Lion- Ario. NUMERO 17 Il notiziario dei LIONS dell Aquila 19 GIUGNO 2012. Il passaggio delle consegne tra i due Presidenti"

Transcript

1 , Aqui-Lion- Ario NUMERO 17 Il notiziario dei LIONS dell Aquila 19 GIUGNO 2012 Il passaggio delle consegne tra i due Presidenti Il Presidente eletto Il Presidente eletto Pierfranco Tantillo Il Presidente uscente Il Presidente uscente Maurilio Maurilio Cordeschi Cordeschi Cari Amici, Messaggio del Presidente Eletto eccoci arrivati alla data del 9 giugno che segna, con il passaggio del Martelletto, l inizio del mio anno di Presidenza. Quando entrai nel 2007 in questo sodalizio, non avrei mai immaginato che dopo solo pochi anni di noviziato, mi sarei ritrovato a rappresentare questo storico ed pluridecorato club LIONS Non avrei mai potuto sperare in una così folgorante (passatemi il termine) carriere lionistica se non fosse stato per la fiducia accordatami sia dal Past President Mancinelli, trovatosi suo malgrado a gestire una catastrofe oltre che esterna anche interna al Club stesso, sia dal Past President de Rubeis con cui insieme si è dovuta ricostruire una credibilità ed una unità di intenti di tutto un Club, sia dal Presidente Cordeschi con cui si è provveduto a rafforzare in tutto il Distretto ed oltre, se ce ne fosse ancora stato bisogno, il peso che questo Club ha avuto, ha ed avrà sempre nella vita del Distretto 108 A e la voglia di partecipare a Service importanti impegnandosi economicamente e schierando in campo Soci eccellenti anche in posti chiave. Mi sento veramente onorato di guidare il Club verso un futuro che contenga ancora quei valori fondanti che unirono 55 anni fa i Soci Fondatori attorno al Labaro del LIONS Club L Aquila e sempre tenendo a mente quei valori, traghettare il Club verso una nuova stagione di lavoro ed impegno sociale, magari a fianco di altri Club Service aquilani, magari puntando su personaggi e occasioni che restituiscano alla nostra città la sua antica dignità, ma sempre con un occhio attento e benevolo verso i giovani, unico nostro tesoro da salvaguardare. Con questi auspici cercherò di meritare quella fiducia benevolmente accordatami dai miei predecessori e da tutti Voi 1 Pierfranco Cari amici, Commiato del Presidente è trascorso un anno. Eh già!. eh già.. sembrava la fine del mondo ma sono ancora qua ci vuole abilità! Parole, queste, di un certo Vasco Rossi. Mi sono tornate in mente non appena il buon Franco Dus, come redattore di questo giornale, mi ha chiesto di scrivere un discorso di commiato per i Soci. Niente discorsi, nessun commiato. Non credo che sia il caso, soprattutto per le mie abilità! Voglio solamente esprimere tutta la mia gratitudine a chi mi ha permesso di fare questa splendida esperienza, questo meraviglioso viaggio in un mondo molto particolare, dove esistono belle persone, professionisti di ogni genere, esperti, uomini illustri ed autorità. Ma dove esiste, anche, invidia, bassezza morale, incapacità, vigliaccheria, qualunquismo. Insomma, ne più e né meno di quello che esiste in ogni altro ambiente. Un bilancio? Positivo senza dubbio. Ho acquistato più amici di quelli che ho perso; ho subìto meno offese dei complimenti ricevuti; ho subito più offese di quelle che ho fatto io. I Services? Che dire fanno parte del mandato. Anzi, è il primo dovere dei Soci di un Club come il nostro. Ma non è il caso parlarne perché non ha senso. Chi li ha vissuti, li conosce. Non ritengo che questo faccia bene al Club perché, a differenza di alcuni (pochissimi), credo che la maggior parte dei Soci convenga con me che il ruolo del Presidente sia rappresentativo e non meritorio. E stupido, quindi, creare elenchi di attività per generare competizioni inutili. Personalmente, sono molto soddisfatto comunque! Auguro un proficuo lavoro a Pierfranco, che saprà fare molto meglio e sono certo che le sue abilità saranno sicuramente più utili al nostro Club. Rispetterò il Club, come ho sempre fatto; metterò ancora a sua disposizione, qualora lo voglia, il mio umile ma sincero contributo. Grazie a tutti. Maurilio

2 Il saluto del Governatore Il Governatore eletto del Distretto LIONS 108 A Giuseppe Rossi La forza organizzativa, erogativa, etica dei Lions si è mantenuta attiva a favore della Città dell Aquila ben oltre il disastroso terremoto. Anche quest anno sociale 2012/2013 vedrà i Lions di Romagna (ora così colpiti anch essi), Marche, Abruzzo, Molise, impegnati a fianco degli amici Aquilani per completare l intervento di sistemazione del Parco del Sole e per tenere L Aquila come la capitale morale del Distretto. E una grande catena d amicizia e di solidarietà che unisce i Lions in un lungo Distretto, da Imola a Campobasso: un modo di operare al plurale, tanto da essere quella Lionistica la più grande organizzazione mondiale di servizio, che la identifica come quella dell acqua per la vita, come quella dei cani guida per non vedenti, come quella che combatte la cecità in Africa, come quella che vuole debellare il morbillo e le malattie killer dei bambini, come quella della solidarietà sanitaria, come quella che ha piantumato dieci milioni di alberi in un solo anno. Noi Lions perseguiamo una belle utopia: l amicizia al servizio dell uomo e il Lions Club è una scuola d amicizia e di cittadinanza attiva. La crisi che attraversa tutta la nostra società ci comporta un impegno ulteriore a favore del mondo del bisogno, delle vecchie e delle nuove povertà, che invocano il nostro aiuto. Ma anche noi Lions ci siamo indeboliti perché le nostre radici stanno nella classe media delle professioni e dell impresa, una classe che la crisi ha colpito ed assottigliato, con l inevitabile conseguenza di un emorragia d adesioni. I Lions nacquero per aiutare le famiglie dei militari combattenti nella Prima Guerra Mondiale e poi i soldati reduci, sarà ancora nell aiutare il prossimo, in questi anni di crisi, che sapranno rilanciare la propria organizzazione. Beppe Il 16 congresso Distrettuale Il 16 Congresso del Distretto LIONS 108 A si è svolto il 5 e 6 maggio a Riccione con la partecipazione di oltre 300 delegati. Il Club dell Aquila Host è stato all altezza della situazione con la partecipazione di tutti e 8 i delegati e due presenze costanti al banco della verifica poteri. Al Congresso hanno anche partecipato le più alte autorità Lionistiche italiane: il PIP Pino Grimaldi, il PCG Naldo Anselmi, il PID Paolo Bernardi oltre a praticamente tutte le autorità LIONS del Distretto. Il Distretto ha voluto dare un forte segnale a favore dell importanza del collegamento con i media, istituendo un premio giornalistico LIONS dedicato ai giovani, con l intervento dei più noti giornalisti italiani come Sergio Zavoli, Antonio Preziosi e Carmen Lasorella. Molte sono state le decisioni prese durante questo congresso, tra le quali: Approvazione del bilancio dell anno Località scelta per il prossimo congresso: Ravenna; Tema di studio proposto dal Club di Isernia: Stress-Lavoro correlato, secondo art.28 del D.L. 81/2008; 2

3 Service distrettuale presentato da Gabicce Mare, Pesaro Host e Pesaro della Rovere: Centro di prima accoglienza di Pesaro per homeless e persone in difficoltà, da realizzare in collaborazione con il comune di Pesaro( terreno) e con la successiva gestione della Caritas Diocesana di Pesaro. La sera del 5 maggio ha avuto un momento di incontro e di relax con la cena romagnola a Casa Zanni, in cui l amichevole ospitalità dei club ospitanti è apparsa per intero sotto la accurata e saggia regia dell organizzatore Claudio Villa. Nella mattina di domenica 6 maggio il clou del Congresso: le votazione per le nomine nel Distretto. Si presentavano per conferma Beppe Rossi alla carica di Governatore; Lello Di Vito a quella di 1 Vice Governatore. Alla carica di secondo Vice Governatore i candidati erano tre: Nicola Nacchia del Club di Recanati Loreto, Egidio Mariotti di Gabicce Mare e Salvatore Vallone di Vasto Host quindi di una circoscrizione diversa da quella spettante per turnazone: Vallone ed il suo Club tuttavia non volevano mettere in discussione il principio della turnazione, ma piuttosto evidenziare la forte volontà del Club di candidare un suo Socio alla carica di Governatore. Questo è stato l esito: Governatore: Giuseppe Rossi, 1 ViceGovernatore: Raffaele DiVito 2 ViceGovernatore: Nicola Nacchia con 192 voti Qui sopra i Governatori del nostro Distretto per i prossimi tre anni: nell ordine da sinistra: Beppe Rossi, Nicola Nacchia, Giulietta Bascioni Brattini, Lello Di Vito Due chiacchiere con il P. International President Pino Grimaldi di Franco Dus Ai Congressi Distrettuali si incontrano amici LIONS a tutti i livelli, anche ai livelli massimi. E così che ho incontrato ed intervistato per il giornale del nostro Club il Past Presidente Internazionale Pino Grimaldi (l unico Presidente Internazionale che abbia mai avuto l Italia). Un Past International President non si incontra tutti i giorni e, se capita, quindi è un occasione da non perdere. L occasione è stata la cena romagnola a casa Zanni nella sera di sabato 5 maggio, nell ambito del Congresso Distrettuale del Distretto 108 A. Benevolmente scherzoso, Pino Grimaldi si è reso disponibile a rispondere alle seguenti domande: L Anno Sociale sarà per tutti un anno di crisi: come pensi che ciò possa influenzare l impegno LIONS in Italia? Gli impegni economici fissi in euro verso i Distretti e quelli in dollari verso LCIA non saranno influenzati perché obbligatori e perché la svalutazione non è poi tanto marcata. Quello che sarà prevedibilmente ridotto è l importo di donazioni e di raccolte di fondi: per cui si potrà contare su una più limitata disponibilità di risorse LIONS. Però la visibilità LIONS dovrebbe rimanere inalterata. L immagine calante del Multidistretto 108 Italy può essere ritenuta responsabile del calo di motivazione dei LIONS italiani ed in particolare del calo del numero dei Soci? Non esiste un organizzazione politica, religiosa, culturale che negli ultimi decenni non abbia perso in termini di immagine. Quindi anche i LION devono fare i conti con questa realtà. Il Lionismo è più statico o più dinamico? La gestione del cambiamento è in funzione del rafforzamento della struttura Lionistica, ma talvolta può apparire come un noli me tangere I Rotary italiani hanno contribuito alla ricostruzione della Facoltà di Ingegneria dell Aquila. Come mai i LIONS italiani hanno interpretato in modo così diverso i bisogni della città? I Rotary possono aver fatto una scelta migliore. Comunque più trasparenza nella scelte dà più fiducia 3 Infine vuoi mandare un tuo saluto al Club dell Aquila?

4 Pino Grimaldi, al congresso del Distretto 108 A, con Giuliette Bascioni Brattini 4

5 LA PAGINA DEL LIONS CLUB L AQUILA NEW CENTURY di Raimondo Fanale Organigramma Presidente Raimondo FANALE Past Presidente Alcide SANTAMICONE Primo Vice Presidente Alfredo CARDUCCI Secondo Vice Presidente Dimitrios ALEXANDRIS Segretario Pier Luigi LORETO Tesoriere Daniela RONCONI Cerimoniere Alessandra LOPARDI Censore Silvia RONCONI Consigliere Manuela PAONE Club Officer Massimiliano LAURENZI Alcide SANTAMICONE Pier Luigi LORETO Cecilia SABATINI Daniela RONCONI Luca FLORIO Officer TI + progetto Database Luciano MARIANI Presidente Comitato Soci Componenti Comitato Soci Silvia RONCONI Margherita SANTAMICONE Massimiliano LAURENZI Service dell Anno Sociale Un anno Lionistico è passato e alla fine il Club intero esprime soddisfazione per le attività svolte: un anno all'insegna della cooperazione e dell'amicizia sia con il Club Host dell'aquila, con il quale è stato deciso di festeggiare anche l'importante evento della Charter, sia con altri Club service cittadini. Attività che ci hanno visto coinvolti nel service internazionale con la piantumazione degli alberi, in raccolte fondi per il Parco del Sole e nella sistemazione dell'esterno della Biblioteca per Ragazzi. Una cooperazione estesa all'intera Zona C e che ci ha permesso di condividere attività ed obbiettivi e creare insieme un modello di coordinamento che verrà riutilizzato in futuro. Una cooperazione che è stata estesa anche verso i giovanissimi Leo del distretto 108A e 108TB, che si sono attivati per primi dopo il sisma in Emilia sia in presenza che fornendo rapide e dettagliate informazioni sulle esigenze reali. Un anno di presenza e partecipazione attiva in conferenze organizzate dai club Soroptimist e Rotary, così come in colloqui con Enti ed Istituzioni: il tutto perseguendo gli scopi del Lionismo, cercando di rinsaldare la fiducia verso il Lions Club International e mantenendo vivi gli ottimi rapporti con le consorelle che ci hanno dato una mano nel momento del bisogno (Finale Emilia, Merano Maiense, ecc.) 5

6 PASSAGGIO DEL MARTELLETTO Lo scorso sabato 9 si è svolta, nella serena atmosfera di una calma e calda sera di giugno al Casale Signorini dell Aquila, la conviviale per il passaggio delle consegne tra il nuovo presidente Pierfranco e quello uscente Maurilio. Erano presenti un centinaio tra Soci ed ospiti, oltre al Consiglio Direttivo al gran completo. Nel seguito sono riportati la composizione del nuovo direttivo ed una breve sintesi di quanto fatto nell anno sociale. Organigramma del Club L Aquila Host Presidente Pierfranco TANTILLO Past Presidente Maurilio CORDESCHI 1 Vice Presidente Pierfranco COLANGELI 2 Vice Presidente Francesco LAURINI Segretario Gaetano ISIDORI Tesoriere Monica PETRELLA Cerimoniere Sergio PLACIDI Censore Luigi DANIELE Consigliere Bruno CETRULLO Consigliere Mario ZORDAN Consigliere Domenico DANIELE Consigliere/RI Andrea DI LORETO Presidente Comitato Soci Fausto RONCONI 2 Componente Comitati Soci Tommaso CEDDIA 3 Componente Comitati Soci Franco DUS LEO Advisor Angelo DE NICOLA Revisore dei Conti Luciano CICONE Revisore dei Conti Enrico CORSI Revisore dei Conti Lamberto SULLI PROBI VIRI Giulio MANCINELLI Bruno CETRULLO Riccardo LOPARDI Service ed azioni dell Anno Sociale da pft 1. Inaugurazione del restauro della Porta Santa della Basilica di Collemaggio alla presenza del Sindaco, del Presidente Provincia,dell Arcivescovo e del Vescovo de L'Aquila, del Nunzio Apostolico Mons. Antonini, del Vice Commissario Marchetti. E' stato proiettato un filmato sul restauro che sarà poi donato a tutti i Lions Clubs che hanno dato il loro contributo per L'Aquila. Erano altresì presenti Il Presidente del Consiglio dei Governatori, Lions Anselmi e il Governatore del Distretto 108 A, Lions Bascioni Brattini. 2. Donati 500 per partecipazione dei ragazzi aquilani alla giornata della Gioventù in Spagna 3. Donati 800 per sovvenzionare i Volontari Lucoli. 4. Preparate le basi del gemellaggio con il Club Lions della Maddalena: ospitato il Sindaco della Maddalena e presentato al nostro Sindaco e al Presidente Consiglio Regionale Abruzzo per un simbolico ritorno del G8, che è stato effettuato a L'Aquila nel Piantumazione di una decina di alberi presso il giardino della Biblioteca Lions New Century (per il service Internazionale Piantiamo un milione di alberi). 6. Contributo di 500 per promuovere azioni di recupero sul Convento di S.Basilio insieme alla Associazione Jemo innanzi. 7. Raccolta di 1010 con tombola alla Festa degli Auguri da destinare al service Acqua per la Vita. 8. Raccolta di 500 per il service LEO "Tutti a Scuola nel Burkina Faso" (di cui 150 ricavati dalla vendita dei Pandolini LEO). 9. Progetto e procedure per il restauro della Fontana Rocciosa (Andrea Di Loreto) 10. Raccolta di 1000 euro da destinare alle suore Celestine ed alla loro missione africana di Bangui mediante una cena, con la vendita del quaderno Panico zero prodotto dalla scuola di Etica e Sicurezza (da noi sponsorizzata l anno precedente con due borse di studio) 11. Effettuazione completa del gemellaggio con il Club Gemona Celti. 6

7 Il Service della Consulta dei Club dell Aquila Il progetto presentato nella Sala Conferenze ANCE dell Aquila dal PDG Franco Esposito lo scorso gennaio ai Club Service cittadini, ha riscosso consensi per la sua originalità, fattibilità e complementarietà con quanto attualmente in atto. I Club presenti in sala, ai quali successivamente si sono aggiunti Panathlon e Serra Club, hanno deciso di unificare i loro sforzi in favore dell Aquila e della sua ricostruzione, costituendo una Consulta per l analisi dei problemi connessi e per la individuazione di una proposta di lavoro. Con questa intenzione abbiamo chiesto alla Presidente del Club SOROPTIMST, Ileana Santone, di illustrarci il punto in cui si trova il progetto. L Aquila Civitas Internazionale; la città del futuro ed il futuro della città Arch. Ileana Santone, Presidente del Club SOROPTIMIST dell Aquila Il 31 gennaio, presso la sala conferenze dell ANCE in L Aquila, i Club Service cittadini (Rotary, Lions, Soroptimist, Inner Wheel), riuniti per l occasione del Convegno L Aquila Civitas Internazionale La città del futuro ed il futuro della città, hanno valutato la proposta relativa alla ricostruzione della città dell Aquila e a un suo possibile nuovo sviluppo, lanciata dall Arch. Franco Esposito (Past Governatore Lions e conoscitore del territorio). L ambizioso progetto successivamente sottoposto anche all attenzione del Panathlon e del Serra, esaminato all interno dei club, è stato accolto e sottoscritto il 5 giugno per sostenere un iniziativa che mira alla rinascita della Città e che sarà presentato alla cittadinanza il 19 giugno con una conferenza stampa a cui parteciperanno i Presidenti dei Club service cittadini unitamente al Sindaco Dr. Massimo Cialente ed al Presidente della Provincia dott. Antonio Del Corvo. Convinzione unanime è che il tema della ricostruzione della città dell Aquila, e quello di un suo possibile nuovo sviluppo, non siano legati esclusivamente alla disponibilità delle risorse finanziarie ma soprattutto alla ricostituzione della civitas ovvero di quella Comunità locale attualmente smembrata e dispersa. L elemento aggregante per la popolazione deve essere un tema nuovo e coinvolgente che investa tutti gli a- spetti sociali perché la città è prima anima e poi territorio. Dall anima di una città scaturisce il disegno urbano che è il coagulo delle problematiche culturali, sociali, economiche, ambientali, da affrontare ed organizzare. Poiché da sempre il Club Soroptimist ha tradotto in azioni concrete i principi etici e le finalità a cui si ispira con dinamismo progettualità e capacità d incidere nella realtà, ha posto l attenzione su questo tema affrontandolo, insieme agli altri club con quella peculiarità tipicamente femminile per cui tutto è discutibile e può essere messo in discussione pur di raggiungere obiettivi ampiamente condivisi che diano un forte contributo alla rinascita del nostro territorio. La nascita della consulta denominata determina un punto di eccellenza per la città. La dimostrazione concreta è nel fatto che più associazioni, sia pure con finalità diverse, condividano i principi ispiratori per meglio valorizzare, al di sopra di ogni schieramento, tutte le iniziative proposte dai singoli club. Il primo grande tema su cui ricompattare la cittadinanza nasce dunque intorno a L Aquila Civitas Internazionale ed oltre ad esso saranno presi in esame temi e problematiche che riguardano o si rivolgono alla città in modo da creare una sorta di osservatorio permanente che metta a fuoco e svisceri tutti i temi importanti da sottoporre ai cittadini ed alle autorità. Noi donne del Soroptimist, come da tradizione, offriamo il nostro impegno che, unitamente a quello dei altri Club service, coaguli l attenzione e la fattiva operatività di tutti i cittadini per il raggiungimento di un obiettivo concreto, sicuramente ambizioso, ma che ci permetterebbe di volare in alto. Concludo ricordando a tutti la riflessione di Benedetto Croce: Quando c è bisogno non solo di intelligenza agile e di spirito versatile, ma di volontà ferma e di persistenza e di resistenza, io mi sono detto a voce alta: tu sei abruzzese! 7

L agenda dei lavori dovrebbe essere così articolata:

L agenda dei lavori dovrebbe essere così articolata: CERIMONIALE Sotto questo sostantivo si intendono quell insieme di norme e consuetudini attenendosi alle quali qualsiasi manifestazione ha uno svolgimento ordinato ed armonico. Il Cerimoniale che noi proponiamo

Dettagli

Il vostro Consiglio dei Governatori

Il vostro Consiglio dei Governatori Il vostro Consiglio dei Governatori Il Consiglio dei governatori è l'organo preposto alla guida del distretto e, come di seguito indicato, fornisce supporto di carattere amministrativo al multidistretto,

Dettagli

PROTOCOLLO ASSEMBLEA GENERALE ORDINARIA MCP 2015

PROTOCOLLO ASSEMBLEA GENERALE ORDINARIA MCP 2015 Poschiavo, 14 febbraio 2014 PROTOCOLLO ASSEMBLEA GENERALE ORDINARIA MCP 2015 L assemblea generale ordinaria del 2015 si è svolta presso il ristorante La Tana del Grillo a Pedemonte, in data 31 gennaio

Dettagli

FARE IN MODO EHE SI REALIZZI. Guida Allo Sviluppo Dei Progetti Di Club

FARE IN MODO EHE SI REALIZZI. Guida Allo Sviluppo Dei Progetti Di Club FARE IN MODO EHE SI REALIZZI Guida Allo Sviluppo Dei Progetti Di Club FARLO ACCADERE! I Lions clubs che organizzano progetti di servizio utili alla comunità hanno un impatto considerevole sulle persone

Dettagli

LAST SIPE. Appunti Livorno 21 giugno 2014

LAST SIPE. Appunti Livorno 21 giugno 2014 LAST SIPE Appunti Livorno 21 giugno 2014 SAPERE, FARE, FAR SAPERE Ho sentito questo slogan per la prima volta da Gianni Bassi, grande Governatore del Distretto 2070, appassionato rotariano, con una visione

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

Associazione Internazionale dei Lions Clubs TIPO PER CLUB

Associazione Internazionale dei Lions Clubs TIPO PER CLUB Associazione Internazionale dei Lions Clubs Statuto e Regolamento TIPO PER CLUB Aggiornato all 8 luglio 2014 Lions Clubs International SCOPI ORGANIZZARE, fondare e sovrintendere i club di service noti

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE RINNOVAMENTO NELLO SPIRITO SANTO

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE RINNOVAMENTO NELLO SPIRITO SANTO STATUTO DELL ASSOCIAZIONE RINNOVAMENTO NELLO SPIRITO SANTO Il presente testo di statuto è stato approvato dal Consiglio Episcopale Permanente nella sessione del 22-25 gennaio 2007. Si consegna ufficialmente

Dettagli

generazioni. Presentazione delle Linee guida per l azione dei club verso le iniziative a favore delle nuove

generazioni. Presentazione delle Linee guida per l azione dei club verso le iniziative a favore delle nuove Presentazione delle Linee guida per l azione dei club verso le iniziative a favore delle nuove generazioni. Nell aprile 2010 il Consiglio di Legislazione del Rotary International ha stabilito che le Nuove

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

dall introduzione dell Assessore Luppi

dall introduzione dell Assessore Luppi Presenti: Giulia Luppi Assessore alla scuola Alessandra Caprari pedagogista Maurizia Cocconi insegnante Scuola Primaria De Amicis Giuliana Bizzarri insegnante Scuola d infanzia A.D Este Tondelli Rita insegnante

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 di Luca Navaglia Campionati Italiani dunque. Saprete già i risultati (Serena Ricciuti, Giuseppe Giannetto e Kodokan Alessandria). Per

Dettagli

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana Edizione giugno 2014 IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 perchè diventare cittadini italiani?

Dettagli

STATUTO DELL ACCADEMIA NAZIONALE DEI LINCEI (*)

STATUTO DELL ACCADEMIA NAZIONALE DEI LINCEI (*) 1 STATUTO DELL ACCADEMIA NAZIONALE DEI LINCEI (*) I - Costituzione dell Accademia Articolo 1 1. L Accademia Nazionale dei Lincei, istituzione di alta cultura, con sede in Roma, ai sensi dell art. 33 della

Dettagli

Manuale del Presidente di Zona

Manuale del Presidente di Zona Manuale del Presidente di Zona Anno 2014-2015 Italiano Lions Clubs International Scopi ORGANIZZARE, concedere lo status ufficiale e controllare club di servizio da essere riconosciuti come Lions clubs

Dettagli

Allegato "A" al N. 67357/8101 di repertorio Milano il 10.02.2009 STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE "In Atto" Art. 1) Ai sensi della Legge 7

Allegato A al N. 67357/8101 di repertorio Milano il 10.02.2009 STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE In Atto Art. 1) Ai sensi della Legge 7 Allegato "A" al N. 67357/8101 di repertorio Milano il 10.02.2009 STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE "In Atto" Art. 1) Ai sensi della Legge 7 dicembre 2000, n. 383 e delle norme del codice civile in tema

Dettagli

Decorati al Valor Militare

Decorati al Valor Militare Cantalice ai suoi figli Caduti per la Patria nella Grande Guerra 1915 1918 Decorati al Valor Militare Caporale BOCCHINI Felice di Luigi - del 146 Reggimento fanteria, nato a Cantalice il 15 ottobre 1895,

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno

Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno Dialoghi tra scuole d Europa: esperienze e curricola a confronto Scuola media Manzoni Lucarelli di Bari - Carbonara 21

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1 Nutrire il pianeta: qual è il contributo delle tecnologie, e in particolare di quelle meccaniche, elettroniche, digitali realizzate in Emilia-Romagna? Idee per un progetto di ricerca economica sui sistemi

Dettagli

5ª tappa L annuncio ai Giudei

5ª tappa L annuncio ai Giudei Centro Missionario Diocesano Como 5 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Febbraio 09 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 5ª tappa L annuncio ai Giudei Pagina

Dettagli

GUIDARE GLI ALTRI VITA I LEO CLUB

GUIDARE GLI ALTRI VITA I LEO CLUB GUIDARE GLI ALTRI PER LA VITA I LEO CLUB PREPARANO I GIOVANI AD UNA VITA DA LEADER FATE LA DIFFERENZA... CAMBIATE IL MONDO... SPONSORIZZATE UN LEO CLUB Quando si crea un Leo club locale, i giovani della

Dettagli

Motivazioni, principi e valori che orientano il processo di revisione degli Statuti del Regnum Christi

Motivazioni, principi e valori che orientano il processo di revisione degli Statuti del Regnum Christi Venga il Tuo Regno! COMISSIONE CENTRALE PER LA REVISIONE DEGLI STATUTI DEL REGNUM CHRISTI Motivazioni, principi e valori che orientano il processo di revisione degli Statuti del Regnum Christi Cari promotori

Dettagli

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore Sac. Don Giuseppe Pignataro L oratorio: centro del suo cuore L'anima del suo apostolato di sacerdote fu l'oratorio: soprattutto negli anni di Resina, a Villa Favorita per circa un decennio, dal 1957 al

Dettagli

Guida ai Circoli professionali del Rotary

Guida ai Circoli professionali del Rotary Guida ai Circoli professionali del Rotary Rotary International Rotary Service Department One Rotary Center 1560 Sherman Avenue Evanston, IL 60201-3698 USA www.rotary.org/it 729-IT (412) Introduzione ai

Dettagli

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS PIANO DI LETTURA dagli 11 anni DA CHE PARTE STARE ALBERTO MELIS Illustrazioni di Paolo D Altan Serie Rossa n 78 Pagine: 144 Codice: 566-3117-3 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTORE Alberto Melis, insegnante,

Dettagli

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Un po di storia Il seme dell affido è germogliato in casa Tagliapietra nel lontano 1984 su un esigenza di affido consensuale in ambito parrocchiale. Questo seme ha cominciato

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO

CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO PRINCIPI FONDANTI 1. Volontario è la persona che, adempiuti i doveri di ogni cittadino, mette a disposizione il proprio tempo e le proprie capacità per gli altri, per

Dettagli

INCARICHI DI AMMINISTRAZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI CONFERITI DAL COMUNE DI DESIO

INCARICHI DI AMMINISTRAZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI CONFERITI DAL COMUNE DI DESIO Area Affari Generali Servizio Società Partecipate INCARICHI DI AMMINISTRAZIONE DI SOCIETA DI CAPITALI CONFERITI DAL COMUNE DI DESIO Di seguito si riportano i dati relativi alle partecipazioni in società

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Il primo maggio 2015 si inaugura a Milano l EXPO, un contenitore di tematiche grandi come l universo: "Nutrire il pianeta. Energia per la vita. Una

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale

Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale Protocollo N. del. Deliberazione N. del ASSESSORATO SERVIZI SOCIALI Proposta N. 66 del 24/03/2015 SERVIZIO SERVIZI SOCIALI Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale

Dettagli

7ª tappa È il Signore che apre i cuori

7ª tappa È il Signore che apre i cuori Centro Missionario Diocesano Como 7 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Aprile 2009 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 7ª tappa È il Signore che apre

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata Osservatorio internazionale Cardinale Van Thuân La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata + Giampaolo Crepaldi Arcivescovo-Vescovo Relazione introduttiva al Convegno del 3 dicembre 2011

Dettagli

NORME GENERALI PRINCIPI ETICI REGOLAMENTO INTERNO 2013 1

NORME GENERALI PRINCIPI ETICI REGOLAMENTO INTERNO 2013 1 REGOLAMENTO INTERNO 2013 1 NORME GENERALI Art. 1 Validità del regolamento interno Il presente regolamento, derivante dai principi espressi dallo Statuto da cui discende, rappresenta le regole e le concrete

Dettagli

Notte Europea dei Ricercatori a L Aquila il 26 settembre

Notte Europea dei Ricercatori a L Aquila il 26 settembre giovedì, luglio 10th, 2014 10:06 AM Contatti Meteo Attualita Esteri Politica Economia e Finanza Cultura e Spettacolo Scienza e medicina PANDORA laboratori di visioni Notte Europea dei Ricercatori a L Aquila

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

Elenco candidati ammessi al collquio per il conferimento dell'incarico di responsabile Ufficio "Stampa" (Determinazione n. 117 del 25/02/2014)

Elenco candidati ammessi al collquio per il conferimento dell'incarico di responsabile Ufficio Stampa (Determinazione n. 117 del 25/02/2014) Elenco candidati ammessi al collquio per il conferimento dell'incarico di responsabile Ufficio "Stampa" (Determinazione n. 117 del 25/02/2014) Caschera Finanzio AMMESSO De Ritis Gianni AMMESSO Degl'Innocenti

Dettagli

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA EDUCARE OGGI/9 A CURA DI ANNA TERESA Borrelli PREFAZIONE DI MATTEO Truffelli Amare e far AMARE GESÙ CONTRIBUTI DI: Marco Ghiazza Luca Marcelli Paolo e Rita Seghedoni Marcello Semeraro Lucio Soravito De

Dettagli

SANTA MESSA IN ONORE ED ALLA PRESENZA DI SUA EMINENZA REVERENDISSIMA IL CARDINALE LUIGI DE MAGISTRIS CAGLIARI, 22-02-2015

SANTA MESSA IN ONORE ED ALLA PRESENZA DI SUA EMINENZA REVERENDISSIMA IL CARDINALE LUIGI DE MAGISTRIS CAGLIARI, 22-02-2015 ORDINE DEI SANTI MAURIZIO E LAZZARO Delegazione Gran Magistrale della Sardegna SANTA MESSA IN ONORE ED ALLA PRESENZA DI SUA EMINENZA REVERENDISSIMA IL CARDINALE LUIGI DE MAGISTRIS CAGLIARI, 22-02-2015

Dettagli

La Fame: una sfida da affrontare

La Fame: una sfida da affrontare La Fame: una sfida da affrontare La fame nascosta La fame è tra le minacce più grandi dell'umanità. Colpisce oltre 850 milioni di persone in tutto il mondo. Ciononostante, quante volte i giornali pubblicano

Dettagli

Editoriale. XX Congresso Fismad e riorganizzazione della SIED: comunicazioni del Presidente

Editoriale. XX Congresso Fismad e riorganizzazione della SIED: comunicazioni del Presidente XX Congresso Fismad e riorganizzazione della SIED: comunicazioni del Presidente Cari Associati, abbiamo da poco celebrato a Napoli il ventennale del Congresso Fismad, appuntamento scientifico riconosciuto

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

Sardegna. della memoria. Collana diretta da. Romano Cannas. Gli Archivi. Su Balente e sa Emina. con Michelangelo Pira

Sardegna. della memoria. Collana diretta da. Romano Cannas. Gli Archivi. Su Balente e sa Emina. con Michelangelo Pira Sardegna Gli Archivi della memoria Collana diretta da Romano Cannas Su Balente e sa Emina con Michelangelo Pira presentazione di Bachisio Bandinu Gli Archivi della memoria Collana diretta da Romano Cannas

Dettagli

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE Presentazione La guida dell educatore vuole essere uno strumento agile per preparare gli incontri con i ragazzi.

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

IO CI SARÒ. dai 9 anni LIA LEVI. Illustrazioni di Donata Pizzato Serie Arancio n 145 Pagine: 192 Codice: 566-3210-1 Anno di pubblicazione: 2013

IO CI SARÒ. dai 9 anni LIA LEVI. Illustrazioni di Donata Pizzato Serie Arancio n 145 Pagine: 192 Codice: 566-3210-1 Anno di pubblicazione: 2013 PIANO DI IO CI SARÒ LIA LEVI LETTURA dai 9 anni Illustrazioni di Donata Pizzato Serie Arancio n 145 Pagine: 192 Codice: 566-3210-1 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTRICE Lia Levi è oggi una delle più affermate

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO

Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO 1. Il bambino sviluppa il senso dell identità personale, è consapevole delle proprie esigenze e dei propri sentimenti, sa controllarli ed esprimerli in modo adeguato

Dettagli

I BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA Statuto

I BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA Statuto I BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA Statuto ARTICOLO 1- COSTITUZIONE E' costituito il Club denominato I Borghi più Belli d'italia ai sensi dello Statuto dell Associazione Nazionale Comuni Italiani, in breve ANCI.

Dettagli

STATUTO DELL'ASSOCIAZIONE Amici della Pedagogia Waldorf Emil Molt. Art. 1 (Costituzione, denominazione e sede)

STATUTO DELL'ASSOCIAZIONE Amici della Pedagogia Waldorf Emil Molt. Art. 1 (Costituzione, denominazione e sede) STATUTO DELL'ASSOCIAZIONE Amici della Pedagogia Waldorf Emil Molt Art. 1 (Costituzione, denominazione e sede) 1) E costituita, nel rispetto del Codice Civile, della Legge 383/2000 e della normativa in

Dettagli

ARTICOLI GENERALI Articolo 1 (Denominazione) Articolo 2 (Sede Legale) Articolo 3 (Finalità e attività) costruzione di un centro

ARTICOLI GENERALI Articolo 1 (Denominazione) Articolo 2 (Sede Legale) Articolo 3 (Finalità e attività) costruzione di un centro 1 ARTICOLI GENERALI Articolo 1 (Denominazione) È istituita per opera dei coniugi GASPARINI LUCIANO e PRAVATO CANDIDA, l Associazione UNA NUOVA SPERANZA O.N.L.U.S. con sede in Mirano (VE) Scaltenigo Via

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

RESOCONTO DELL ATTIVITÀ ITÀ DEI COMITATI CONSULTIVI MISTI

RESOCONTO DELL ATTIVITÀ ITÀ DEI COMITATI CONSULTIVI MISTI RESOCONTO DELL ATTIVITÀ ITÀ DEI COMITATI CONSULTIVI MISTI DEGLI UTENTI DELL AZIENDA USL DI PIACENZA - 2003/2006 I Comitati Consultivi Misti degli Utenti dell Azienda USL di Piacenza dal gennaio 2003 al

Dettagli

Costruire un Partito Democratico Europeo Un Manifesto

Costruire un Partito Democratico Europeo Un Manifesto Costruire un Partito Democratico Europeo Un Manifesto Ci sono momenti nella storia in cui i popoli sono chiamati a compiere scelte decisive. Per noi europei, l inizio del XXI secolo rappresenta uno di

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

I Militari possono far politica?

I Militari possono far politica? I Militari possono far politica? Il personale in servizio attivo delle Forze Armate (Esercito, Marina, Aeronautica, Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza) può fare politica? Siccome ci sono tanti mestatori,

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) Savignano SI FEST 2014 a cura di Italo Zannier di Io sono una forza della natura.. Io sono una forza del Passato. Solo nella tradizione

Dettagli

Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013

Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013 Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013 E, P.C. EGREGIO DOTT. MATTEO CLAUDIO ZARRELLA PRESIDENTE DEL TRIBUNALE DI LAGONEGRO Via Lagonegro - 85042 LAGONEGRO (Pz) Trasmissione al telefax 0973.2333115

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE

VERSO UN SISTEMA NAZIONALE INFEA COME INTEGRAZIONE DEI SISTEMI A SCALA REGIONALE LINEE DI INDIRIZZO PER UNA NUOVA PROGRAMMAZIONE CONCERTATA TRA LO STATO, LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO IN MATERIA IN.F.E.A. (INFORMAZIONE-FORMAZIONE-EDUCAZIONE AMBIENTALE) VERSO

Dettagli

Presentazione ai Dirigenti Scolastici

Presentazione ai Dirigenti Scolastici Il Progetto Adolescenza del Lions Quest International Presentazione ai Dirigenti Scolastici La scuola sta vivendo, da alcuni anni, un periodo molto complesso Potersi dotare di strumenti che facilitino

Dettagli

STATUTO DELLA S.I.A.

STATUTO DELLA S.I.A. STATUTO DELLA S.I.A. Art. 1 È costituita a tempo indeterminato una Associazione sotto la denominazione Società Italiana di Agopuntura S.I.A. Art. 2 La Società Italiana di Agopuntura ha lo scopo di dare

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale

Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale Preambolo La Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale è il documento che definisce i valori e i princìpi condivisi da tutte le organizzazioni

Dettagli

La Responsabilità Sociale d Impresa

La Responsabilità Sociale d Impresa La Responsabilità Sociale d Impresa Claudio Toso Direttore Soci e Comunicazione claudio.toso@nordest.coop.it Piacenza 21 giugno 2005 1 Coop Consumatori Nordest Consuntivo 2004 460.000 Soci 78 supermercati

Dettagli

STATUTO. Art. 1. Art. 2

STATUTO. Art. 1. Art. 2 STATUTO Art. 1 E costituita tra l Università Politecnica delle Marche e l Università degli Studi di Urbino Carlo Bo un associazione denominata UNIADRION. Art. 2 L associazione ha sede in Ancona, presso

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

5.1 Complesso delle attività realizzate dall Ente e identificazione dei destinatari dal punto di vista sia qualitativo che quantitativo:

5.1 Complesso delle attività realizzate dall Ente e identificazione dei destinatari dal punto di vista sia qualitativo che quantitativo: SCHEDA 1/B SCHEDA PROGETTO PER L IMPEGNO DI GIOVANI IN SERVIZIO CIVILE REGIONALE IN EMILIA-ROMAGNA ENTE 1)Ente proponente il progetto: CARITAS DIOCESANA DI REGGIO EMILIA GUASTALLA (legata da vincoli associativi

Dettagli

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia Nel mondo ci sono 150 milioni di Italici: sono i cittadini italiani d origine, gli immigrati di prima e seconda generazione, i nuovi e vecchi emigrati e i loro discendenti,

Dettagli

dare voce a chi non ne ha

dare voce a chi non ne ha Un Progetto per la Coesione Sociale dare voce a chi non ne ha Nota riguardante la Prima Fase Finanziato tramite il Bando Volontariato 2008 1 INTRODUZIONE Per la Consulta delle Organizzazioni del Volontariato

Dettagli

Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese

Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese Celebriamo Colui che tu, o Vergine, hai portato a Elisabetta Sulla Visitazione della beata vergine Maria Festa del Signore Appunti dell incontro

Dettagli

COMUNITA SOL LEVANTE Carta dei Servizi 2010/2012

COMUNITA SOL LEVANTE Carta dei Servizi 2010/2012 COMUNITA SOL LEVANTE Carta dei Servizi 2010/2012 La Sol Levante nasce nel 1998 per dare una risposta alle esigenze delle persone, di ogni fascia d età, affette da disagio psichico e con problematiche in

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Crescere un bambino Indaco o Cristallo è un privilegio speciale in questo momento di turbolenze e cambiamenti. Come genitori, state contribuendo

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

«Abbiamo un margine di manovra sufficiente»

«Abbiamo un margine di manovra sufficiente» Conferenza stampa annuale del 17 giugno 2014 Anne Héritier Lachat, presidente del Consiglio di amministrazione «Abbiamo un margine di manovra sufficiente» Gentili Signore, egregi Signori, sono ormai trascorsi

Dettagli

IL RAPPORTO CON SE STESSO E CON GLI ALTRI NEL BAMBINO CON ADHD

IL RAPPORTO CON SE STESSO E CON GLI ALTRI NEL BAMBINO CON ADHD IL RAPPORTO CON SE STESSO E CON GLI ALTRI NEL BAMBINO CON ADHD CHIARA DE CANDIA chiaradecandia@libero.it 1 IL CONCETTO DI SE È la rappresentazione delle proprie caratteristiche e capacità in relazione

Dettagli

El valor de ser padre y de ser madre -----

El valor de ser padre y de ser madre ----- El valor de ser padre y de ser madre ----- San Luis, 27 de Octubre 2012 Vengo da un continente dove esiste una vera crisi della paternità. La figura del padre non è molto precisa, la sua autorità naturale

Dettagli

Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco?

Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco? Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco? Le elezioni per il prossimo Parlamento europeo sono state fissate per il 22-25 maggio 2014. Fra pochi mesi quindi i popoli europei

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Per la quarta annualità ho ricoperto il ruolo di Responsabile del Piano dell'offerta Formativa e dell Autovalutazione di

Dettagli

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA!

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! Buona, pulita e giusta Linee guida per una mensa scolastica di qualità 1 A cura di: Valeria Cometti, Annalisa D Onorio, Livia Ferrara, Paolo Gramigni In collaborazione con:

Dettagli

Manuale del presidente di club

Manuale del presidente di club Manuale del presidente di club Parte della Cartella per dirigenti di club 222-IT (312) FATTURA DI CLUB: NUOVA PROCEDURA Che cosa è cambiato A decorrere da gennaio 2015, la fattura di club sarà contenuta

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO

AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO AL VIA LA CAMPAGNA AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO 1. ESSERE UN AGRONOMO E FORESTALE WAA for EXPO2015 Il grande appuntamento dell EXPO MILANO 2015 dal

Dettagli

Titolo evento formativo: Accuratezza del dato glicemico e management del DMT2: fin da SUBITO oltre l HbA1c.

Titolo evento formativo: Accuratezza del dato glicemico e management del DMT2: fin da SUBITO oltre l HbA1c. Titolo evento formativo: Accuratezza del dato glicemico e management del DMT2: fin da SUBITO oltre l HbA1c. Data e Sede: 1-2 dicembre 2010 - Roma Evento ECM N N. rif. ECM 10033589 crediti 9 Programma e

Dettagli

ALBA PRIVATE EQUITY S.P.A. www.alba-pe.com

ALBA PRIVATE EQUITY S.P.A. www.alba-pe.com ALBA PRIVATE EQUITY S.P.A. www.alba-pe.com RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLE PROPOSTE CONCERNENTI LE MATERIE POSTE ALL ORDINE DEL GIORNO DELLA ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI DEL

Dettagli

alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE Atelier Castello

alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE Atelier Castello alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE novantanove Atelier Castello o- vata- ove alberi ABBIAMO RIDOTTO L AREA PEDONALE DELIMITANDO I BRACCI A FILO DELLE TORRI DEL CASTELLO. IN QUESTO MODO LA PIAZZA CON I

Dettagli