NOTIZIARIO Presidente: FELICE BARNI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "NOTIZIARIO 2007-2008. Presidente: FELICE BARNI"

Transcript

1 NOTIZIARIO Presidente: FELICE BARNI

2 1 Meeting Apertura annata lionistica Martedì 18 Settembre Meeting Esperienze di un Corrispondente in prima linea Martedì 2 Ottobre Meeting Festa Dei Past President Sabato 13 Ottobre Meeting Teatro alla Scala di Milano Serata a favore della Società del Pane Quotidiano Martedì 30 Ottobre Meeting Magistrati e Mass-Media Martedì 13 novembre Meeting Tombolata Venerdì 30 Novembre Meeting Festa degli Auguri Sabato 15 dicembre Meeting Visita del Governatore Lanfranco Roviglio Martedì 15 Gennaio 2008

3 9 Meeting Festa di Carnevale Sabato 2 Febbraio Meeting Panorama sulle novità del Diritto di Famiglia Martedì 19 Febbraio Meeting Dietro la Bellezza: Amori Infedeli Lunedì 10 Marzo Meeting BULLISMO: un male dei nostri tempi Martedì 8 Aprile Meeting Elezioni Nuovo Consiglio Direttivo 2006/2007 Martedì 15 Aprile Meeting Legnano si tinge di rosa Venerdì 30 Maggio Il Giro d Italia Martedì 22 Aprile Meeting 11^ Challenge Golf Cup 2008 Sabato 17 Maggio Meeting Festa di Chiusura Sabato 14 Giugno 2008

4 Marcia della luce Souvenirs da Bologna Lions Day Souvenirs dall Umbria Torneo di Golf e Service I Nostri Service Riceviamo da Rassegna Stampa News

5 1 meeting - Martedì 18 settembre 2007 Apertura annata lionistica La nuova annata lionistica , a presidenza Felice Barni, è stata inaugurata nella nuova sede presso il ristorante La Foglia d Oro all interno dello storico palazzo della Famiglia Legnanese ; un ritorno dopo le due annate vissute all UNA Hotel Malpensa. Il Presidente Felice Barni, dopo aver salutato tutti i Soci presenti, è passato ad illustrare gli aspetti principali dell annata lionistica, iniziando con breve un accenno ai prossimi appuntamenti: - la Marcia della Luce, fiaccolata organizzata dal ns. distretto che ci vedrà impegnati con gli amici del Lions Legnano Carroccio nella mattinata di Sabato 29 settembre alla quale viene auspicata una massiccia presenza dei Soci; - il meeting di Martedì 2 ottobre, con gli amici del Legnano Carroccio e del Castellanza Malpensa, dove avremo come ospite e relatore il noto giornalista e vice direttore del TG5 Toni Capuozzo; - la gita di autunno a Bologna in programma Sabato 6 e Domenica 7 ottobre; - la tradizionale Festa dei Past President, che quest anno si svolgerà presso il Grand Hotel Des Iles Borromees di Stresa nella serata di Sabato 13 ottobre; - la messa in commemorazione dei Soci defunti del nostro club e del Legnano Carroccio, fissata per Lunedì 29 ottobre alla Chiesa di San Domenico di Legnano; - la tradizionale Tombolata che si terrà Venerdì 30 novembre auspicando la collaborazione di tutti i Soci e delle rispettive Signore per una ricca donazione di premi. In riferimento ai Services: - si intende confermare, con l approvazione del Consiglio Direttivo, quelli tradizionali locali (Borse di Studio Fondazione Famiglia Legnanese, Casa del Volontariato di Legnano, Croce Rossa femminile di Legnano, Manifestazioni Disabili e Casa di riposo San Francesco) nonché quelli tradizionali nazionali (Cani Guida dei Lions, Libro Parlato, Non più bambini sordi, Sight First II); - il Presidente, con il Consiglio Direttivo, stà valutando attentamente il Service da legare al tradizionale torneo di Golf, che quest anno giunge alla sua 11^ edizione; - verrà realizzato un service a favore del Pane Quotidiano di Milano il cui Presidente è il nostro Socio Pier Maria Ferrario il quale prendendo la parola, ci ha illustrato brevemente l organizzazione e gli scopi di questa associazione benefica. Il Presidente ha poi comunicato che sta valutando diverse ipotesi sulla sede della tradizionale gita sociale di primavera che verrà comunicata in uno dei prossimi meeting. Il Presidente ha successivamente posto all approvazione dei Soci l aumento della quota sociale di iscrizione al club portandola dalle attuali Euro ad Euro e la composizione delle varie Commissioni interne del nostro club: entrambe le proposte sono approvate all unanimità dai Soci presenti. Il Consiglio, in riferimento alle comunicazioni dei Soci di presenza o assenza ai meeting, ha proposto l obbligatorietà di comunicare al Cerimoniere sia le presenze che le assenze: i Soci approvano all unanimità.

6 Ha infine preso la parola il Tesoriere Alberto Lazzarini che ha illustrato la parte patrimoniale ed economica del bilancio consuntivo ed il bilancio preventivo: il bilancio consuntivo è stato approvato con 42 voti favorevoli e 2 astenuti; il bilancio preventivo è stato approvato all unanimità. La serata si è conclusa con il Presidente che ha dichiarato tutto il suo impegno per seguire le consolidate tradizioni del club auspicando altresì un valido supporto organizzativo da parte di tutti i Soci, in particolare quelli impegnati nelle varie Commissioni. Soci presenti: 44 Percentuale presenze: 73% Il Presidente Felice Barni illustra ai Soci il programma dell annata lionistica Il Consigliere Pier Maria Ferrario illustra ai Soci l organizzazione e gli scopi della Società del Pane Quotidiano

7 Commissioni Lions Club Legnano Host Annata 2007/2008 Stampa & Comunicazione Presidente: Componenti: Gianfranco Bononi Oreste Barbaglia (Addetto Stampa e Informatica) Luigi Caironi Pier Maria Ferrario Gianni Fogagnolo Alberto Lazzarini Service Presidente: Componenti: Felice Barni Gianfranco Bononi Fiorenzo Dalu Franco Favari Alberto Lazzarini Renzo Massari Statuto Presidente: Componenti: Lino Mautone Davide Carugati Luigi Doppietti Mario Rizzoli Mario Volpe Golf & Sport Presidente: Componenti: Oreste Barbaglia Gianfranco Bononi (Segretario) Franco Arini (Responsabile Golf) Daniele Balzarini (Responsabile Tennis) Daniele Casaroli (Responsabile Sport Invernali) Soci Presidente: Componenti: Mario Volpe Enzo Bertolini Giuseppe Colombo Sigth First II Presidente: Componenti: Franco Favari Carlo Bandera Felice Barni Gianfranco Bononi Alberto Lazzarini

8 2 meeting - Martedì 2 ottobre 2007 Esperienze di un Corrispondente in prima linea TONI CAPUOZZO L intermeeting organizzato con gli amici del L.C. Legnano Carroccio e del L.C. Castellanza Malpensa, si è svolto presso la nostra nuova sede del ristorante La Foglia d Oro. Ospite d eccezione il noto giornalista e Vice Direttore del TG5 Toni Capuozzo. Di fronte ad un foltissimo numero di partecipanti il giornalista ha raccontato le sue esperienze vissute nelle aree devastate delle recenti guerre (Balcani, Afghanistan e Iraq). Il dottor Capuozzo ha presentato ed illustrato i contenuti del suo ultimo libro Adios Il mio viaggio attraverso i sogni perduti di una generazione. Il meeting è stata anche l occasione per realizzare un service a favore di una associazione, particolarmente cara a Toni Capuozzo: Cooperativa il Gabbiano Jonathan è un centro che assiste persone con pesanti handicap, spesso privi di appoggi famigliari, nel Veneto orientale. Soci presenti: 41 Percentuale presenze: 72% Da sinistra: il ns. Presidente FELICE BARNI, il Presidente del L.C. Castellanza Malpensa ANGELO MASSIRONI, TONI CAPUOZZO ed il Presidente del L.C. Legnano Carroccio, LUCIANO TESTA

9 3 meeting - Sabato 13 ottobre 2007 FESTA DEI PAST PRESIDENT Nella splendida cornice del Grand Hotel des Iles Borromees si è svolta la tradizionale Festa dei Past President. La giornata è stata purtroppo funestata dalla notizia della scomparsa del ns. Socio, Past President e MJF GIANCARLO COLOMBO al quale è stato dedicato un toccante momento di raccoglimento e per il quale il Presidente Felice Barni ed il Cerimoniere Franco Arini hanno avuto significative parole di ricordo. La partecipazione della quasi totalità dei Soci é stato motivo di grande soddisfazione; molto gradita la presenza delle gentili Signore consorti dei Soci Past President che ci hanno lasciato. Durante la serata, come consuetudine e tradizione, il Presidente Felice Barni, dopo un breve ma intenso discorso introduttivo, ha consegnato le onorificenze ai numerosi Past President, gli stemmini di appartenenza pluriennale a diversi Soci, nonché i tradizionali distintivi di presenza 100% dell annata lionistica appena trascorsa. Altro momento significativo della serata, la consegna della Melvin Jones Fellowship ai Soci ALFONSO MUZIO e FRANCO FAVARI: ad Alfonso Muzio, per l attività di Officer svolta per il ns. club (Consigliere, Segretario e Tesoriere) oltre al Suo innegabile spirito Lionistico per quanto ha saputo offrire con opere di beneficenza a favore della Campagna Sight First II in collaborazione con gli amici del L.C. Chiavari; a Franco Favari, tanto ha dato nei suoi anni di appartenenza, ma, soprattutto, per l organizzazione dell annata lionistica che ha festeggiato i 50 anni di fondazione del ns. Club. Soci presenti: 48 Percentuale presenze: 84%

10 Breve dossier fotografico della serata La sala gremita dai Soci e Gentili Signore Il tavolo della presidenza

11 L immediato Past President Renzo Massari, il Presidente Felice Barni e la Gent.ma Signora Marisa Barni L immediato Past President Renzo Massari riceve la campana ricordo della Sua annata dal Presidente Felice Barni

12 Il Presidente Felice Barni consegna la Chevron di appartenenza da 40 anni al club al PP e MJF Mario Volpe Il Presidente Felice Barni fra i Soci neo MJL Franco Favari e Alfonso Muzio

13 Past President Anno presidenza TIRINNANZI TALISIO 1963 SESLER ALBERTO 1966 COLOMBO GIANCARLO 1970 PIGNI UMBERTO 1974 VOLPE MARIO 1977 CAPROTTI LUIGI 1980 BRUN GIORGIO 1982 GANDOLFI ANTONIO 1983 AMADEO GUIDO 1988 CENCIONI GIORGIO 1989 CAIRONI LUIGI 1990 LAZZARINI ALBERTO 1991 FRASCHINI INNOCENTE 1993 MORELLI REMO 1994 BANDERA CARLO 1995 ARINI FRANCO 1997 SAMPIETRO ARMANDO 1998 RIZZOLI MARIO 1999 COLOMBO LEONI ANDREA 2000 LUSARDI GIANBATTISTA 2000 * COLOMBO GIUSEPPE 2001 MAUTONE LINO 2002 DOPPIETTI LUIGI 2003 VIGNATI GIUSEPPE 2004 FAVARI FRANCO 2005 MASSARI RENZO 2006 * Presidente Lions Club Parabiago

14 Chevron anni VOLPE MARIO 35 anni FRASCHINI INNOCENTE 30 anni ARINI FRANCO MARIANI IVO MUZIO ALFONSO 25 anni MORELLI REMO SAMPIETRO ARMANDO 20 anni BERTOLINI ENZO 10 anni CAPRIOLI PIERFRANCO COLOMBO FABIO PAHLE IVALDO

15 Presenze 100% /2007 FRANCO ARINI MAURIZIO BANI ORESTE BARBAGLIA FELICE BARNI ERMANNO BERRA GIAN FRANCO BONONI ANDREA COLOMBO LEONI GIOVANNI DONELLI FRANCO FAVARI ALFREDO LAMPERTI ALBERTO LAZZARINI RENZO MASSARI UMBERTO PIGNI

16 4 meeting - Martedì 30 ottobre 2007 CONCERTO per la SOCIETA DEL PANE QUOTIDIANO Il Teatro alla Scala, uno dei simboli più prestigiosi di Milano e del mondo, ha aperto le proprie porte per una serata straordinaria che ha coniugato la musica sinfonica con la solidarietà e che ha coinciso con il 4 meeting dell annata lionistica. Alla presenza di un folto pubblico di appassionati, fra i quali un nutrito gruppo di nostri Soci accompagnati dalle Gentili Signore e Amici, ha avuto luogo un importante Concerto Straordinario a favore del Pane Quotidiano, storica associazione no profit che nel suo campo rappresenta un vanto della città di Milano per le numerose attività promosse da oltre cent anni a favore dei più poveri e bisognosi. L Orchestra Filarmonica della Scala, diretta magistralmente dal maestro Daniele Gatti, direttore milanese considerato uno dei migliori della sue generazione, ha eseguito due fra i brani più noti della tradizione sinfonica occidentale: la Sinfonia n. 4, op. 90 Italiana di Felix Mendelssohn-Bartholdy e la Sinfonia n. 1 in re magg. Titan di Gustav Malher. La straordinaria performance musicale ed il conseguente entusiasmo del pubblico competente, ha costretto l orchestra a concedere il bis che ha concluso degnamente la stupenda serata scaligera. Soci presenti: 35 Percentuale presenze: 61%

17 5 meeting - Martedì 13 novembre 2007 MAGISTRATI E MASS MEDIA Una serata particolarmente interessante quella tenutasi in occasione del 5 meeting dell annata lionistica presso il Ristorante La Foglia d Oro sul tema Magistrati e Mass Media, con l intervento del Dr. Luigi Bitto, Presidente del Tribunale di Bergamo. Alla presenza dei Soci e di numerosi invitati, in gran parte avvocati e commercialisti di Milano e di Busto Arsizio, il relatore, magistrato molto conosciuto anche per essere stato Presidente di diverse sezioni del Tribunale di Milano, ha impostato il suo intervento precisando che nel mondo in continuo cambiamento il Magistrato non può più, come avveniva in passato, parlare solo attraverso gli atti del suo ufficio, quali sentenze, ordinanze e decreti, ma si trova oggi nella necessità, non di chiudersi all interno dei Palazzi di Giustizia, ma di saper anche dialogare con i mezzi di informazione di massa, come radio e televisione. Ovviamente tali interventi devono essere equilibratamente limitati a concrete esigenze di informazione generale sull attività della Magistratura e dei suoi uffici e non ricollegarsi a situazioni personali dei magistrati, specie in rapporto ad inchieste o giudizi loro affidati. In conclusione del suo intervento, esprimeva infine la sua non condivisione alla partecipazione di magistrati, specie ai programmi di chiara impostazione polemica o collegati ad eventi mediatici di forte impatto suggestivo, in quanto, pur potendo comunicare, non si deve mai strumentalizzare la comunicazione stessa. Apertasi la discussione i numerosi interventi dei convenuti sono serviti a chiarire ulteriormente alcuni aspetti del tema della serata, specie sulla necessità che sia lo stesso organo di autogoverno della Magistratura, nelle persone di tutti i componenti del Consiglio Superiore ad indicare le modalità ed i limiti da osservarsi da parte dei giudici nei loro interventi televisivi. La serata, protrattasi fino a tarda ora, si è conclusa infine con la consegna, da parte del Presidente Barni, della targa ricordo del nostro Club al Dott. Bitto, e con i ringraziamenti di tutti gli intervenuti per la sua disponibilità a lasciarsi coinvolgere nella discussione di un tema delicato, che occupa, proprio in questo periodo, le pagine di tutti i giornali italiani. Soci presenti: 37 Percentuale presenze: 65% Il Dr. Luigi Bitto con il nostro Presidente Felice Barni

18 6 meeting - Venerdì 30 novembre 2007 TOMBOLATA Presso il Ristorante La Foglia d Oro di Legnano si è tenuto il sesto meeting dell annata lionistica imperniato sulla tradizionale Tombolata prenatalizia. Con profondo rammarico si è riscontrata una scarsa partecipazione dei Soci compensata comunque dalla presenza di numerosi amici, figli e nipoti dei Soci presenti, attratti dai numerosissimi premi offerti come al solito dai diversi esercizi commerciali del Legnanese. Ben 15 sono state le tombole premiate, oltre alle numerose cinquine e terzine. Durante la serata il presidente Felice Barni ha consegnato una targa del ns. club a Cristina Bononi quale riconoscimento per l impegno costante che da anni profonde per la raccolta dei premi. Un ringraziamento a tutti i partecipanti che, con il loro contributo, hanno reso possibile la raccolta di fondi, che quest anno hanno raggiunto la cospicua somma di euro che sarà devoluta ai services dell annata lionistica in corso. Soci presenti: 24 Percentuale presenze: 42% I premi, il labaro ed il tabellone della Tombola Il tavolo con i numerosi premi l Presidente felice Barni consegna la targa a Cristina Bononi

19 7 meeting - Sabato 15 dicembre 2007 FESTA DEGLI AUGURI Al ristorante TORRE DEI GELSI di Cisliano si è svolta la tradizionale Festa degli Auguri dell annata lionistica alla presenza di 106 partecipanti fra Soci, rispettive Signore ed Ospiti. Dopo l aperitivo di benvenuto, il Cerimoniere Franco Arini ha presentato la serata nominando le Autorità presenti, lionistiche e non e, dopo l ascolto degli inni e la lettura della Preghiera dei Lions, ha dato la parola al Presidente Barni per la cerimonia di accoglimento del nuovo Socio OSVALDO MAZZATORTA, presentato dal Past President MJF Franco Favari, che ha fatto il suo ingresso ufficiale nel nostro club. La serata è stata altresì allietata da brevi ma intensi interventi da parte di alcuni artisti che si sono esibiti in spettacoli folcloristici richiamanti l epoca medioevale alla quale si ispira la filosofia del ristorante. Al termine della cena, il Presidente Felice Barni, dopo aver ringraziato per la grande partecipazione e distribuito alle Signore un grazioso e gradito omaggio natalizio, ha rivolto i suoi personali auguri di Buon Natale e felice Anno Nuovo. Soci presenti: 51 Percentuale presenze: 89% Breve dossier fotografico della serata Il tavolo della Presidenza

20 Il presidente Felice Barni e Signora Soci, Signore ed Ospiti in sala

21 Il Presidente Felice Barni presenta il nuovo Socio Osvaldo Mazzatorta Il Past Governatore Umberto Pigni appone lo stemmino al nuovo Socio Osvaldo Mazzatorta Scenografia gastronomica Il falco e la falconiera

22 8 meeting - Martedì 15 gennaio 2008 VISITA DEL GOVERNATORE Presso il Ristorante La Foglia d Oro si è tenuto l ottavo meeting dell annata lionistica , caratterizzato dalla tradizionale visita annuale del Governatore Distrettuale LANFRANCO ROVIGLIO. Al meeting, oltre al nostro club, hanno partecipato anche i cugini del L.C. Legnano Carroccio. Il Cerimoniere Distrettuale Umberto Di Bari, dopo le formalità ed i convenevoli di rito, ha presentato le Autorità Lionistiche presenti: il Governatore Lanfranco Roviglio, Il Presidente di Circoscrizione Ercole Milani, ed il Responsabile di Zona del programma Sight First II Giuseppe Ronchi, il Past Governatore Umberto Pigni gli Officer Distrettuali Alberto Lazzarini e Martino Crespi, oltre alle numerose Melvin Jones Fellowship. Il Past Governatore e ns. Socio MJF Umberto Pigni ha poi brevemente illustrato il prestigioso curriculum del Governatore. Lanfranco Roviglio, dopo aver elogiato l attività dei due clubs, instaurando da subito un rapporto di cordialità con i numerosi Soci presenti, ha esposto la sua relazione parlando a braccio, stimolando un dibattito lionistico molto efficace ed intenso. L argomento più dibattuto è stato quello relativo al Service Internazionale del Sight First II per il quale è stato richiesto il massimo impegno da parte dei clubs del distretto al fine di raggiungere l obbiettivo finale minimo di 150 milioni di dollari auspicando quello massimo di 200 milioni di dollari. Una nota dolente è purtroppo la precaria situazione finanziaria del Libro Parlato dei Lions che si ritrova con pochi finanziamenti e con un futuro pieno di incertezze sulla sua sopravvivenza. Il Governatore ha altresì invitato i clubs ad attivarsi con maggior impegno per la riorganizzazione del Leo Club Legnano e per incrementare la raccolta di fondi da destinare ai service nazionali e distrettuali. Soci presenti: 41 Percentuale presenze: 72%

23 Breve dossier fotografico della serata Il Governatore Lanfranco Roviglio fra i Presidenti Luciano Testa e Felice Barni Il tavolo delle Autorità Il P.G.D. U. PIGNI Il Presidente L.C. Legnano Carroccio LUCIANO TESTA Il Governatore L. ROVIGLIO Il Presidente L.C. Legnano Host F. BARNI Il Presidente di Circoscrizione E. MILANI Il P.P. L.C. Legnano Host R. MASSARI il P.P. L.C. Legnano Carroccio A. SIRONI

24 9 meeting - Sabato 2 febbraio 2008 FESTA DI CARNEVALE Al ristorante L ISOLA DI WIGHT di Buccinasco si è svolta la tradizionale Festa di Carnevale dell annata lionistica alla presenza di un centinaio partecipanti fra Soci nel ns. club e dei cugini del Legnano Carroccio, con rispettive Signore ed Ospiti. Serata riuscita in ambiente "cult" per la generazione degli anni sessanta. L'assenza dei Dick Dick, fondatori del Ristorante che prende il nome da una loro fortunatissima canzone, è stata compensata dalla presenza di validissimi cantanti e musicisti che si sono alternati durante la cena coinvolgendo tutti noi con canzoni indimenticabili. Un cabarettista, di grande presa, ha scherzato con alcuni dei nostri contribuendo alla "familiarità" di questa bella festa che ha sancito ulteriormente il legame di amicizia ed operatività dei nostri clubs. I soliti nottambuli si sono intrattenuti fino alle ore piccole danzando sfrenatamente. Soci presenti: 31 Percentuale presenze: 52%

25 10 meeting - Martedì 19 febbraio 2008 Panorama sulle novità del Diritto di Famiglia (Avv. E. Rimini) Il 10 meeting dell annata lionistica svoltosi presso la nostra sede del ristorante La Foglia d Oro di Legnano, ha avuto come ospite e relatore il Prof. Avv. Emanale Rimini, noto giurista milanese, che ha intrattenuto i numerosi partecipanti sulle novità del Diritto di Famiglia. L illustre ospite ha esordito con una frase provocatoria: il Diritto di Famiglia non esiste! In realtà, ha poi spiegato, la problematica dei rapporti tra i coniugi, allorché tra loro sorgono forti dissidi, è un continuo divenire. Il legislatore ha sempre avuto come ratio per ogni modifica, l interesse dei figli minori che sostanzialmente costituiscono il fulcro di ogni famiglia. Da qui le numerose modifiche, intervenute nel corso di questi ultimi anni, delle norme fondamentali contenute nel codice civile. La legge n. 54 dell 8/02/2006 ha interamente riformato la materia dell affidamento dei figli in sede di separazione (o divorzio) intervenendo su alcune norme del codice civile. Vi è stato, nel legislatore, una sorta di ripensamento e così l affidamento monogenitoriale è stato sostituito con l affidamento condiviso che, in verità, non ha modificato l affidamento congiunto al quale già si era giunti in precedenza. Con la nuova legge viene sancito il diritto dei minori a conservare un rapporto continuativo con entrambi i genitori e non soltanto con il genitore affidatario, allorché interviene la separazione dei coniugi. E stata un po la conquista dei padri che, finalmente, hanno ottenuto la possibilità di conservare il loro ruolo genitoriale nei confronti dei figli anche se affidati alla madre. L altra modifica interessante riguarda l assegnazione della casa coniugale. Secondo la recente legge il diritto di abitazione nella casa familiare deve essere attribuito tenendo prioritariamente conto dell interesse dei figli anche se l altro coniuge (nella maggior parte dei casi il padre) vanti sulla casa un diritto di proprietà. La casa, dunque, non è più attribuita, quasi automaticamente, al genitore affidatario, ma è disposta in ragione del preminente interesse dei figli. Le novità importanti sono quelle che prevedono la cessazione al godimento della casa allorché l assegnatario non abiti o cessi di abitare stabilmente nella casa familiare o conviva more uxorio o contragga nuovo matrimonio. Altra novità è quella di aver assegnato al Giudice il potere di ascoltare il figlio minore che abbia compiuto dodici anni e anche di età inferiore, ove capace di discernimento. La relazione è stata seguita da tutti i partecipanti con molto interesse anche perché l oratore ha esposto le proprie argomentazioni in maniera chiara e comprensibile anche ai non addetti ai lavori. Sono seguiti numerosi interventi e la serata si è chiusa con un caloroso ringraziamento all illustre ospite. Soci presenti: 38 Percentuale presenze: 63%

26 Breve dossier fotografico della serata Il Prof. Avv. Emanuele Rimini con il nostro Presidente Felice Barni Il Prof. Avv. Emanuele Rimini riceve la targa del ns. club dal nostro Presidente Felice Barni

27 11 meeting - Lunedì 10 marzo 2008 DIETRO LA BELLEZZA: AMORI INFEDELI (Prof. WILLY PASINI Dott.ssa MARIA TERESA BALDINI) Presso la nostra sede del Ristorante La Foglia d Oro si è svolto l 11 meeting dell annata lionistica , con l occasione, in Intermeeting con i cugini del Lions Club Legnano Carroccio. Con i 125 partecipanti fra Soci, rispettive Signore e Amici, gradito ospite il Presidente del Lions Club Legnano Castello Le Robinie: Massimo Pagani Un medico psichiatra specializzato in sessuologia ed un medico esperto di microchirurgia estetica insieme per parlare di bellezza e di charme. Willy Pasini e Maria Teresa Baldini hanno presentato ai Soci del Lions Club Legnano Host e Legnano Carroccio, <Dietro la bellezza>, libro scritto a quattro mani dai due professionisti. Un opera che ha già avuto ampio successo e che tenta di spiegare cosa si nasconde dietro la bellezza, appunto, per ritrovare quell armonia tra mente e corpo che tende troppo spesso a rompersi in una società che punta solo sull esteriorità. <Siamo dominati dalla tirannia dell apparenza, un ossessione che guida la società moderna dove forma e contenuto si mescolano in continuazione>, ha spiegato Pasini. E c è chi pensa che la bellezza si possa comprare con i soldi. Ma <la bellezza ha precisato Pasini non si può ne comprare ne costruire>. Se la bellezza è solo estetica perde il suo fascino. Per questo la chirurgia può apportare dei miglioramenti alla persona, solo se questi cambiamenti sono in armonia con il pensiero. <La microchirurgia deve migliorare e non trasformare>, ha spiegato la dottoressa. Nella nostra società si cerca di ricalcare i canoni di bellezza delle star del cinema e del mondo dello spettacolo. Donne con forme in risalto, seni abbondanti e carnagione chiara. Oggi chi è troppo abbronzato appartiene ad una classe sociale bassa. Si è tornati indietro negli anni quando nell 800 ci si schiariva la pelle per sembrare più nobili. E per rilassarsi e diventare più belli si scelgono le Spa, il turismo estetico che va sempre più per la maggiore tra i più benestanti. Ma la bellezza perde di potere se non è accompagnata dallo charme, il cosiddetto sex appeal, che è unico e diverso in ogni persona. Ma cosa si nasconde allora dietro questa bellezza? <la libertà risponde la dottoressa perché la libertà è bellezza>. A patto che questa bellezza sia sana e non pura estetica. Si è poi passati al secondo libro firmato Willy Pasini <Amori Infedeli>. La nostra società, definita dall autore liquida, favorisce l infedeltà <un progetto biologico che prende piede nell individualismo>. I ruoli si sono mischiati e la coppia fatica a sopravvivere. <In una coppia a monte c è il colpo di fulmine spiega Pasini poi l innamoramento che stimola la dopamina (sostanza chimica attrattiva) per un massimo di 2 anni e mezzo e poi c è l amore>. Arrivare alla terza fase è sempre più difficile e per farlo serve uscire dal proprio io. Numerose ed interessanti le domande da parte del pubblico. Al termine della serata il ns. Presidente Felice Barni ha consegnato ai due relatori alcuni ricordi del ns. club. N.B.: articolo gentilmente concesso dalla Dott.ssa Valeria Arini Soci presenti: 40 Percentuale presenze: 67%

28 Breve dossier fotografico della serata Il Prof. Willy Pasini e la Dott.ssa Maria Teresa Baldini ricevono le nostre pubblicazioni dal Presidente Felice Barni e dal Tesoriere Franco Arini La conferenza del Prof. Willy Pasini La conferenza della Dott.ssa Maria Teresa Baldini

29 12 meeting - Martedì 8 aprile 2008 BULLISMO: UN MALE DEI NOSTRI TEMPI (Dr. ANTONIO LAURENZANO Dr. GIAN PAOLO SORU) Di bullismo e di disagio giovanile nella società contemporanea si è parlato nel corso dell intermeeting organizzato dal nostro club, in collaborazione con gli amici del Lions Club Castellanza Malpensa, al Ristorante La Foglia d oro di Legnano. Una serata ricca di spunti e di riflessioni su un tema di grande attualità che in Italia riguarda circa il 33% dei ragazzi in età adolescenziale. Un ragazzo su tre subisce infatti episodi di violenza verbale, psicologica o fisica. Dagli Anni Novanta, un fenomeno in continua espansione: il numero verde istituito nel febbraio dello scorso anno dal Ministero della Pubblica Istruzione ha registrato in dodici mesi telefonate, una media di 70 chiamate al giorno! Questo, in estrema sintesi, il quadro delineato dai relatori intervenuti: Antonio Laurenzano, giornalista-addetto stampa distrettuale, e Paolo Soru, psicoanalista, psicoterapeuta. La questione giovanile rappresenta il nervo scoperto della società. Da tempo si è aperta una frattura profonda fra le generazioni, una frattura che comporta spesso l impossibilità di trasmettere dai padri ai figli i modelli comportamentali, le gerarchie dei valori, perfino le regole della quotidianità. Il vuoto ideologico, il nichilismo culturale, l intolleranza civile e religiosa sono ormai i simboli di una società allo sbando, sempre più in balia di falsi profeti e di mercenari senza scrupoli. I giovani - ha fatto rilevare Antonio Laurenzano - rappresentano l anello debole di un sistema attraversato da forti tensioni, sono figli di una società priva di freni inibitori, in cui l autorevolezza, intesa come credibilità valoriale, è stata soppiantata dalla trasgressione. Senza un passato, ma in qualche modo incapace di proiettarsi verso il futuro, la generazione invisibile vive il presente acriticamente, adagiandosi, e spesso rifiutando con violenza quello che la società è in grado di offrire loro. Il vuoto che opprime il ragazzo dopo l abbandono delle certezze dell infanzia - ha fatto rilevare Laurenzano - rende tutto paurosamente insignificante. La famiglia è vissuta come ultima spiaggia per la ricerca e l affermazione della propria identità, per la maturazione della propria personalità. E proprio nella famiglia, in sinergia con la scuola, che occorre educare i giovani alla percezione del futuro, la capacità cioè di disegnare un percorso di vita socio-culturale. La famiglia resta dunque l unico plausibile centro di socializzazione del ragazzo, la risposta a ogni forma di inquietudine giovanile. Costruire cioè attorno ai ragazzi una rete di rapporti significativi. In questa azione di recupero dei giovani - ha precisato Paolo Soru - è fondamentale il ruolo dei genitori: non devono divenire fattori negativi nel processo educativo dei propri figli. I genitori che non sanno dire no e che, per non essere disturbati, preferiscono disinteressarsi, non contribuiscono certo alla loro maturazione.. E ha proseguito: In una società dove è vietato vietare, dove non ci si indigna più per niente, non c è da stupirsi di comportamenti violenti di tanti giovani, allevati senza un esempio, senza una guida salda, senza regole di comportamento..

30 Cosa fare, dunque per sconfiggere il bullismo e con esso l analfabetismo emotivo dei giovani? Dai relatori è venuta una precisa indicazione. Educare i giovani alla legalità, ridestare in loro i grandi ideali, la passione civile e politica per renderli protagonisti consapevoli del loro ruolo sociale attraverso il recupero della smarrita visibilità. Coniugare la libertà con il senso del dovere per poterla vivere non come trasgressione ma come valore di grande significato. Fino a quando la società non permetterà ai giovani di essere protagonisti nella legalità, soggetti attivi nella società, essi continueranno a vivere ai margini della strada, fuori da ogni ottica di integrazione civile e sociale. In un mutato contesto sociale, la famiglia e la scuola dovranno insegnare ai giovani l arte del vivere per restituire loro l antico ruolo di strumento di cambiamento sociale. Numerosi gli interventi registrati nel corso del dibattito finale. Numerose ed interessanti le domande da parte del numeroso pubblico intervenuto alla serata. Al termine, i due Presidenti Felice Barni e Carlo Massironi hanno consegnato ai due relatori alcuni ricordi dei rispettivi club. N.B.: resoconto gentilmente concesso dal Lions Dott. Antonio Laurenzano Soci presenti: 39 Percentuale presenze: 66% da sinistra: il ns. Presidente Felice Barni, il Dr. Gian Paolo Soru, il Dr. Antonio Laurenzano e il Presidente L.C. Castellanza Malpensa Carlo Massironi

L agenda dei lavori dovrebbe essere così articolata:

L agenda dei lavori dovrebbe essere così articolata: CERIMONIALE Sotto questo sostantivo si intendono quell insieme di norme e consuetudini attenendosi alle quali qualsiasi manifestazione ha uno svolgimento ordinato ed armonico. Il Cerimoniale che noi proponiamo

Dettagli

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA EDUCARE OGGI/9 A CURA DI ANNA TERESA Borrelli PREFAZIONE DI MATTEO Truffelli Amare e far AMARE GESÙ CONTRIBUTI DI: Marco Ghiazza Luca Marcelli Paolo e Rita Seghedoni Marcello Semeraro Lucio Soravito De

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE 66 Bologna, 11 febbraio 2015 MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE Per dare feste non serve sempre un motivo. Ma quelle di Meglio Così, il ciclo di eventi che si terrà a Bologna tra febbraio

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

PROTOCOLLO ASSEMBLEA GENERALE ORDINARIA MCP 2015

PROTOCOLLO ASSEMBLEA GENERALE ORDINARIA MCP 2015 Poschiavo, 14 febbraio 2014 PROTOCOLLO ASSEMBLEA GENERALE ORDINARIA MCP 2015 L assemblea generale ordinaria del 2015 si è svolta presso il ristorante La Tana del Grillo a Pedemonte, in data 31 gennaio

Dettagli

El valor de ser padre y de ser madre -----

El valor de ser padre y de ser madre ----- El valor de ser padre y de ser madre ----- San Luis, 27 de Octubre 2012 Vengo da un continente dove esiste una vera crisi della paternità. La figura del padre non è molto precisa, la sua autorità naturale

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore g Dimore di La o Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore Dimore di Lago Dimore di Lago, terzo volume storico della Collana

Dettagli

Corona Biblica. per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità

Corona Biblica. per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità Corona Biblica per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità Imprimatur S. E. Mons. Angelo Mascheroni, Ordinario Diocesano Curia Archiepiscopalis

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA Il Museo Diocesano di Catania desidera, anche quest anno, proseguire con le scuole l impegno e la ricerca educativa con particolare attenzione ai Beni Culturali, Artistici e Ambientali. L alleanza fra

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier Sommelier, nella prestigiosa realtà della Sommellerie di Roma e del Lazio, significa Professionismo nel vino. Chiediamo agli appassionati di essere professionisti del buon bere in maniera concreta, nella

Dettagli

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it -

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - info@giulianovaparcodeiprincipi.it La Vostra Vacanza Benvenuti La Famiglia

Dettagli

SANTA MESSA IN ONORE ED ALLA PRESENZA DI SUA EMINENZA REVERENDISSIMA IL CARDINALE LUIGI DE MAGISTRIS CAGLIARI, 22-02-2015

SANTA MESSA IN ONORE ED ALLA PRESENZA DI SUA EMINENZA REVERENDISSIMA IL CARDINALE LUIGI DE MAGISTRIS CAGLIARI, 22-02-2015 ORDINE DEI SANTI MAURIZIO E LAZZARO Delegazione Gran Magistrale della Sardegna SANTA MESSA IN ONORE ED ALLA PRESENZA DI SUA EMINENZA REVERENDISSIMA IL CARDINALE LUIGI DE MAGISTRIS CAGLIARI, 22-02-2015

Dettagli

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) Savignano SI FEST 2014 a cura di Italo Zannier di Io sono una forza della natura.. Io sono una forza del Passato. Solo nella tradizione

Dettagli

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo?

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? In Italia, secondo valutazioni ISTAT, i nonni sono circa undici milioni e cinquecento mila, pari al 33,3% dei cittadini che hanno dai 35 anni in su. Le donne

Dettagli

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo

Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Parrocchia di S. Maria Maggiore in Codroipo Anche quest anno il tema di E state insieme si pone in continuità con gli anni precedenti! Vi ricordate come si chiamavano e qual era il tema? Velocemente li

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana

18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza italiana Edizione giugno 2014 IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 perchè diventare cittadini italiani?

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

Il campione Ivan Basso a Stezzano La sua bici per l ospedale dei bimbi

Il campione Ivan Basso a Stezzano La sua bici per l ospedale dei bimbi Venerdì 27 febbraio 2015 (0) Il campione Ivan Basso a Stezzano La sua bici per l ospedale dei bimbi Lunedì 2 marzo a partire dalle 15,30 il ciclista Ivan Basso, oggi corridore per il team Tinko!- Saxo,

Dettagli

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA!

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! Buona, pulita e giusta Linee guida per una mensa scolastica di qualità 1 A cura di: Valeria Cometti, Annalisa D Onorio, Livia Ferrara, Paolo Gramigni In collaborazione con:

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Anno di produzione 2014 Tecnica mista su cartoncino Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro

Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Anno di produzione 2014 Tecnica mista su cartoncino Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro Tavola n. 30 Titolo: Presunte avventure di Lucrezia e Cesare Dimensioni: 50 cm x 35 cm Costo: 2625 euro Tavola

Dettagli

" CI SON DUE COCCODRILLI... "

 CI SON DUE COCCODRILLI... PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2014-2015 " CI SON DUE COCCODRILLI... " Le attività in ordine all'insegnamento della religione cattolica, per coloro che se ne avvalgono, offrono

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015!

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA L'Archeotour, giunto quest'anno alla sua XI edizione, è un'iniziativa del Rotary Club Cagliari per far conoscere

Dettagli

Premiato nel 2008 dalla FIS e FISI come miglior sci club d Italia Riconosciuto nel 2010 dalla FIS tra i migliori 8 sci club al mondo

Premiato nel 2008 dalla FIS e FISI come miglior sci club d Italia Riconosciuto nel 2010 dalla FIS tra i migliori 8 sci club al mondo I corsi del C.A.S. in collaborazione con le Scuole Sci Monte Pora, Spiazzi, Vareno, 90 Foppolo e Alta Valle Brembana Stagione 2010-2011 Formula Località Giorno e Orario Livelli Età bus (*) White M. Pora

Dettagli

LA SALUTE VIEN MANGIANDO

LA SALUTE VIEN MANGIANDO Comune di Trino Assessorato Istruzione e Cultura Settore Extrascolastico-Culturale Istituto Comprensivo di Trino Scuola dell Infanzia e Scuola Primaria Asl 21 di Casale Dipartimento di Prevenzione Servizio

Dettagli

Sardegna. della memoria. Collana diretta da. Romano Cannas. Gli Archivi. Su Balente e sa Emina. con Michelangelo Pira

Sardegna. della memoria. Collana diretta da. Romano Cannas. Gli Archivi. Su Balente e sa Emina. con Michelangelo Pira Sardegna Gli Archivi della memoria Collana diretta da Romano Cannas Su Balente e sa Emina con Michelangelo Pira presentazione di Bachisio Bandinu Gli Archivi della memoria Collana diretta da Romano Cannas

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto

UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto Provincia di Ravenna Album fotografico UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto CONSIGLI/CONSULTE DEI COMUNI PARTECIPANTI SCUOLA Consulta ragazzi di Alfonsine Michelacci Andrea Scuola Primaria "Matteotti

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012 9 / 30 settembre 2012 Il progetto 2012 Il progetto 2012 di DimoreDesign, sulla scia del successo dell edizione 2011, ne riprende e amplia l obiettivo fondamentale di rendere fruibile il patrimonio artistico,

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA

CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA CORO VALCAVASIA Cavaso del Tomba (TV) CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA chi siamo Il progetto sulla grande guerra repertorio discografia recapiti, contatti Chi siamo Il coro Valcavasia

Dettagli

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE 25 foto di Sophie Anne Herin GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE ALTRE PAROLE PER DIRLO Diamo corpo e parola alla forza delle donne Libere di scegliere Libere di desiderare Libere di

Dettagli

www.noinoncilasceremomai.it

www.noinoncilasceremomai.it www.noinoncilasceremomai.it Chi siamo: la storia Il progetto trae ispirazione dalla vita di Vigor Bovolenta e sua moglie Federica Lisi che hanno, con il loro amore, sfidato il destino e la vita stessa.

Dettagli

Presentazione ai Dirigenti Scolastici

Presentazione ai Dirigenti Scolastici Il Progetto Adolescenza del Lions Quest International Presentazione ai Dirigenti Scolastici La scuola sta vivendo, da alcuni anni, un periodo molto complesso Potersi dotare di strumenti che facilitino

Dettagli

STATUTO DELLA S.I.A.

STATUTO DELLA S.I.A. STATUTO DELLA S.I.A. Art. 1 È costituita a tempo indeterminato una Associazione sotto la denominazione Società Italiana di Agopuntura S.I.A. Art. 2 La Società Italiana di Agopuntura ha lo scopo di dare

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Un po di storia Il seme dell affido è germogliato in casa Tagliapietra nel lontano 1984 su un esigenza di affido consensuale in ambito parrocchiale. Questo seme ha cominciato

Dettagli

ANNUNCI SEGRETERIA NUOTO

ANNUNCI SEGRETERIA NUOTO ANNUNCI SEGRETERIA NUOTO Le comunicazioni che seguono sono suggerimenti che serviranno ad una buona gestione della Manifestazione e ad ottenere una uniformità interpretativa in tutte le gare. Sono suggerimenti

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE

CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE REGOLAMENTO 2015 ART. 1. IL CONCORSO UNA CANZONE DAL CUORE 2015 A CARATTERE INTERNAZIONALE SI SVOLGERA ATTRAVERSO VARIE TAPPE IN TUTTA ITALIA DA AGOSTO A NOVEMBRE. LE TAPPE

Dettagli

Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno

Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno Dialoghi tra scuole d Europa: esperienze e curricola a confronto Scuola media Manzoni Lucarelli di Bari - Carbonara 21

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 *è stato invitato a partecipare; da confermare 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE - Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30-11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale

Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale Protocollo N. del. Deliberazione N. del ASSESSORATO SERVIZI SOCIALI Proposta N. 66 del 24/03/2015 SERVIZIO SERVIZI SOCIALI Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS PIANO DI LETTURA dagli 11 anni DA CHE PARTE STARE ALBERTO MELIS Illustrazioni di Paolo D Altan Serie Rossa n 78 Pagine: 144 Codice: 566-3117-3 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTORE Alberto Melis, insegnante,

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA FORUM PER LE POLITICHE E GLI STUDI DI GENERE

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA FORUM PER LE POLITICHE E GLI STUDI DI GENERE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA FORUM Tra differenza e identità. Percorso di formazione sulla storia e la cultura delle donne Costituito con Decreto del Rettore il 22 gennaio 2003, «al fine di avviare

Dettagli

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 di Luca Navaglia Campionati Italiani dunque. Saprete già i risultati (Serena Ricciuti, Giuseppe Giannetto e Kodokan Alessandria). Per

Dettagli

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione

Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Esempi di Affermazioni incentrate sulla Verità da usare con Il Codice della Guarigione Affermazioni incentrate sulla Verità per le dodici categorie del Codice di Guarigione Troverete qui di seguito una

Dettagli

Giornata dell Economia 2004

Giornata dell Economia 2004 Giornata dell Economia 2004 Premio Camera di Commercio Comunicato stampa n. 22 del 13 luglio 2004 La società ha bisogno oggi più che mai, dinanzi ad una congiuntura sfavorevole e all insicurezza determinata

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

dall introduzione dell Assessore Luppi

dall introduzione dell Assessore Luppi Presenti: Giulia Luppi Assessore alla scuola Alessandra Caprari pedagogista Maurizia Cocconi insegnante Scuola Primaria De Amicis Giuliana Bizzarri insegnante Scuola d infanzia A.D Este Tondelli Rita insegnante

Dettagli

-AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015

-AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015 -AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015 Arcore 26/03/2015 REGOLAMENTO Art. 1 - ORGANIZZAZIONE Il GILERA CLUB ARCORE con sede in Arcore via N. Sauro 12 (mail : motoclubarcore@gmail.com) e il MOTO CLUB BIASSONO con

Dettagli

Foglio1. PROVVEDIMENTI AMMINISTRATIVI Art. 23, comma 1, lettera a) del D.Lgs. 14 Marzo 2013, n. 33 (Ufficio Tributi)

Foglio1. PROVVEDIMENTI AMMINISTRATIVI Art. 23, comma 1, lettera a) del D.Lgs. 14 Marzo 2013, n. 33 (Ufficio Tributi) PROVVEDIMENTI AMMINISTRATIVI Art. 23, comma 1, lettera a) del D.Lgs. 14 Marzo 2013, n. 33 (Ufficio Tributi) Autorizzazione/Atto Contenuto Destinatario Documentazione ANNA MARCHI MAZZINI Autorizzazione

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

PIANO A.S. 2015/2016

PIANO A.S. 2015/2016 Direzione Didattica Statale 1 Circolo De Amicis Acquaviva delle Fonti (BA) BAEE03600L@ISTRUZIONE.IT - BAEE03600L@PEC.ISTRUZIONE.IT www.deamicis.gov.it PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA A.S. 2015/2016 Prendete

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Ufficio di Segreteria: Viale Liguria Rozzano (MI) Tel. 02 57501074 Fax. 028255740 e-mail: segreteria@medialuinifalcone.it sito: www.icsliguriarozzano.gov.it Recapiti

Dettagli

163 ANNIVERSARIO DELLA FONDAZIONE DELLA POLIZIA DI STATO CATANZARO VENERDÌ 22 MAGGIO 2015 DISCORSO DEL QUESTORE GIUSEPPE RACCA

163 ANNIVERSARIO DELLA FONDAZIONE DELLA POLIZIA DI STATO CATANZARO VENERDÌ 22 MAGGIO 2015 DISCORSO DEL QUESTORE GIUSEPPE RACCA 163 ANNIVERSARIO DELLA FONDAZIONE DELLA POLIZIA DI STATO CATANZARO VENERDÌ 22 MAGGIO 2015 DISCORSO DEL QUESTORE GIUSEPPE RACCA Sig. Prefetto, Sig. Sindaco, Sig. Presidente della Provincia, Eccellenza Reverendissima,

Dettagli

LA GESTIONE DELLA CRISI DI IMPRESA SOTTO L EGIDA DEL TRIBUNALE

LA GESTIONE DELLA CRISI DI IMPRESA SOTTO L EGIDA DEL TRIBUNALE CONVEGNO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FERRARA Dipartimento di Economia e Management ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI FERRARA IPSOA LA GESTIONE DELLA CRISI DI IMPRESA SOTTO L

Dettagli

Progetto Pedü: il futuro nella tradizione, sarà traino per un riscatto valtellinese - FOTO

Progetto Pedü: il futuro nella tradizione, sarà traino per un riscatto valtellinese - FOTO Lanzada - Campo Moro, 09 maggio 2015 Progetto Pedü: il futuro nella tradizione, sarà traino per un riscatto valtellinese - FOTO I pedü sono costituiti da una spessa suola di stoffa sulla quale è cucita

Dettagli

REGOLAMENTO CONCORSO UN MONDO TUTTO MIO

REGOLAMENTO CONCORSO UN MONDO TUTTO MIO REGOLAMENTO CONCORSO UN MONDO TUTTO MIO TEMA Il concorso Un mondo tutto mio è dedicato all ambiente in cui vivono i bambini, come è e come lo vorrebbero. L idea è far descrivere agli alunni il posto ideale

Dettagli

7ª tappa È il Signore che apre i cuori

7ª tappa È il Signore che apre i cuori Centro Missionario Diocesano Como 7 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Aprile 2009 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 7ª tappa È il Signore che apre

Dettagli

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO TRIBUTO AL Fai sfilare la tua passione tra le strade di Torino. Iscrivi la tua vettura al DOMENICA, 14 GIUGNO 2015 la parata celebrativa delle automobili più importanti di sempre PARCO VALENTINO - SALONE

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

J. Delors NELL EDUCAZIONE UN TESORO. Rapporto all UNESCO della Commissione Internazionale sull Educazione per il XXI secolo

J. Delors NELL EDUCAZIONE UN TESORO. Rapporto all UNESCO della Commissione Internazionale sull Educazione per il XXI secolo J. Delors NELL EDUCAZIONE UN TESORO Rapporto all UNESCO della Commissione Internazionale sull Educazione per il XXI secolo L utopia dell educazione L educazione è un mezzo prezioso e indispensabile che

Dettagli

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI pag. 7 DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MA 28 Rev. 1 del 22/10/2011 Pagina 1 di 6 MISSIONE E VALORI L U.O.C. di Oncologia Medica si prende

Dettagli

Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO

Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO 1. Il bambino sviluppa il senso dell identità personale, è consapevole delle proprie esigenze e dei propri sentimenti, sa controllarli ed esprimerli in modo adeguato

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

APPUNTAMENTO CON GLI ITINERARI DI SPIRITUALITA E INCONTRI ECUMENICI INTERRELIGIOSI

APPUNTAMENTO CON GLI ITINERARI DI SPIRITUALITA E INCONTRI ECUMENICI INTERRELIGIOSI APPUNTAMENTO CON GLI ITINERARI DI SPIRITUALITA E INCONTRI ECUMENICI INTERRELIGIOSI PELLEGRINAGGIO IN TERRA SANTA con visita della Samaria e dei Monasteri della Palestina dal 28 Maggio al 4 Giugno 2015

Dettagli

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore Sac. Don Giuseppe Pignataro L oratorio: centro del suo cuore L'anima del suo apostolato di sacerdote fu l'oratorio: soprattutto negli anni di Resina, a Villa Favorita per circa un decennio, dal 1957 al

Dettagli

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

Progetto Educazione al Benessere. Per star bene con sé e con gli altri. Progetto di Circolo

Progetto Educazione al Benessere. Per star bene con sé e con gli altri. Progetto di Circolo DIREZIONE DIDATTICA 3 Circolo di Carpi Progetto Educazione al Benessere Per star bene con sé e con gli altri Progetto di Circolo Anno scolastico 2004/2005 Per star bene con sé e con gli altri Premessa

Dettagli

Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese

Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese Celebriamo Colui che tu, o Vergine, hai portato a Elisabetta Sulla Visitazione della beata vergine Maria Festa del Signore Appunti dell incontro

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A.

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. 01 Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010 Soci Fondatori - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. - Associazione Partners di Palazzo Strozzi Promossa da 02 MISSION Volontariato

Dettagli

La rabbia e l attesa Il mito di Demetra e Kore

La rabbia e l attesa Il mito di Demetra e Kore presenta E. Romano, Studio per Demetra e Kore, inchiostro su carta, 2015 La rabbia e l attesa Il mito di Demetra e Kore 26-28 giugno 2015 Masseria Bannata C.da Bannata, SS 117 bis, km 41 Enna www.pubblicazione.net

Dettagli

Università degli Studi del Sannio NUCLEO DI VALUTAZIONE RIUNIONE NUCLEO DI VALUTAZIONE

Università degli Studi del Sannio NUCLEO DI VALUTAZIONE RIUNIONE NUCLEO DI VALUTAZIONE Verbale n. 10 del 5 Novembre 2014 RIUNIONE Il giorno 5 Novembre 2014, alle ore 10.40, il Nucleo di Valutazione dell Università degli Studi del Sannio, si è riunito per discutere sugli argomenti iscritti

Dettagli