F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE"

Transcript

1 F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE POSIZIONE PER LA QUALE SI CONCORRE/RICOPERTA Incarico di sociologo INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Via Cacciatori Piemontesi, 16, 37136, Verona Telefono / Nazionalità Italiana Data di nascita 02/04/1980 ESPERIENZA PROFESSIONALE Nome e indirizzo del datore di lavoro Date (da a) Da febbraio 2007 Tipo di azienda o settore Tipo di impiego Principali mansioni e responsabilità Dipartimento delle Dipendenze, ULSS 20 Verona, Centro collaborativo del Dipartimento Politiche Antidroga, Presidenza del Consiglio dei Ministri Via Germania n. 20, 37136, Verona - Resp. Dr Maurizio Gomma Azienda locale socio-sanitaria Consulente Project management e collaborazione in progetti di ricerca nazionali e internazionali coordinati dal Dipartimento Dipendenze ULSS 20 Verona. Di seguito se ne riportano i principali: Progetto per il monitoraggio e l'allerta precoce National Early Warning System on new drugs (N.E.W.S.) Progetto nazionale del Dipartimento Politiche Antidroga (Presidenza del Consiglio dei Ministri), affidato al Dipartimento Dipendenze dell ULSS 20 Verona, in collaborazione con l EMCDDA. Attivo dal Finanziamento del progetto : euro. Finalità: sviluppo e mantenimento del N.E.W.S. per l identificazione di nuove droghe e nuovi modelli di consumo. Livello di responsabilità: coordinatrice nazionale Descrizione del ruolo e delle attività: dal 2007 coordinamento operativo del N.E.W.S. Partecipazione allo sviluppo dei criteri tecnici e del modello di funzionamento del sistema e definizione del network operativo e dei meccanismi del flusso informativo. Collaborazione con e coordinamento di istituzioni ed enti nazionali (Dipartimento, Ministeri, Istituto Superiore di Sanità, etc.), amministrazioni regionali, Dipartimenti delle Dipendenze, laboratori di tossicologia forense, pronto soccorso, forze di Polizia, etc. Ideazione e sviluppo del software N.E.W.S. (www.allertadroga.it), strumento all avanguardia per la localizzazione, la messa in rete e la gestione delle allerte. Referente degli aspetti operativi del N.E.W.S. per il Dipartimento Dipendenze dell ULSS 20 per la gestione delle segnalazioni e delle allerte, il coordinamento della rete nazionale, delle ricerche sul campo e della comunicazione. Pagina 1 - Curriculum vitae di

2 Progetti per la ricerca scientifica National Coordination Centre for NIDA Collaboration Progetto nazionale del Dipartimento Politiche Antidroga della Presidenza del Consiglio dei Ministri commissionato all Azienda ULSS 20 di Verona, Dipartimento delle Dipendenze, in collaborazione con NIDA, UNODC, UNICRI, Ministero della Salute, Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca. Attivo dal 2011 Finanziamento del progetto: euro ( ) Finalità: implementazione e coordinamento nazionale operativo delle collaborazioni tecnico-scientifiche istituzionali tra il Dipartimento Politiche Antidroga della Presidenza del Consiglio dei Ministri e il National Institute on Drug Abuse (Memorandum of Intent, 25 luglio 2011). Livello di responsabilità: coordinatrice nazionale Descrizione del ruolo e delle attività: gestione generale del progetto. Coordinamento e aggiornamento dei network nazionali che afferiscono al Dipartimento Politiche Antidroga; supporto e partecipazione in diversi progetti di ricerca basati sulla prevenzione dell'uso di droghe e dell'abuso alcolico, sulla diagnostica, sulla clinica, l'hiv e le patologie infettive droga-correlate e sul trattamento della dipendenza da sostanze stupefacenti. Brainseeking Progetto nazionale del Dipartimento Politiche Antidroga (Presidenza del Consiglio dei Ministri), affidato al Dipartimento Dipendenze dell ULSS 20 Verona, in collaborazione con NIDA e UNODC. Durata: Finanziamento del progetto: euro Finalità: Progetto per la documentazione degli effetti neuropatologici delle sostanze stupefacenti attraverso le tecniche di neuroimaging e sperimentazione di un trattamento con rtms Livello di responsabilità: project manager Descrizione del ruolo e delle attività: supporto alla definizione delle anomalie morfo-funzionali del cervello del soggetto che assume sostanze stupefacenti mediante un approccio d analisi multi-modale nel campo delle neuroimmagini con Risonanza Magnetica ad alto campo e Stimolazione Magnetica Transcranica (TMS). Supporto ai ricercatori coinvolti nello studio nella traduzione di dati scientifici in concetti comuni e comprensibili e nella stesura di articoli scientifici che illustrano i risultati raggiunti. Coordinamento di un gruppo di lavoro per l ideazione, la creazione e la distribuzione di materiali informativi finalizzati alla diffusione dei risultati scientifici alla popolazione generale. Coordinamento e gestione dei centri collaborativi nazionali partecipanti al progetto. Produzione di rapporti periodici. Progetti di prevenzione Pagina 2 - Curriculum vitae di Non è mai troppo presto (Early detection of drug use for early intervention in children) Progetto nazionale del Dipartimento Politiche Antidroga (Presidenza del Consiglio dei Ministri), affidato al Dipartimento Dipendenze dell ULSS 20 Verona, in collaborazione con NIDA, UNODC, UNICRI. Durata: Finanziamento del progetto : euro. Finalità: promozione ed implementazione delle strategie di individuazione precoce dell'uso di droghe nei minori quale mezzo per la diagnosi precoce del consumo di sostanze. Livello di responsabilità: coordinatrice nazionale Descrizione del ruolo e delle attività: gestione generale dell intero progetto. Definizione di un modello per la diagnosi precoce del consumo di droghe, segnalazione di problemi organizzativi e suggerimento di soluzioni, creazione, gestione e coordinamento di una rete dei Dipartimenti delle Dipendenze italiani che desiderano adottare il modello di early detection. Monitoraggio e valutazione del reale impatto delle strategie di drug test sullo sviluppo della dipendenza; analisi del rapporto costi/benefici per l implementazione delle strategie di

3 identificazione precoce attraverso i Dipartimenti delle Dipendenze. Coordinamento di un gruppo di lavoro per l ideazione, lo sviluppo e la distribuzione di materiali informativi per promuovere e supportare le strategie di identificazione precoce in Italia. EduLife (Campagne nazionali di prevenzione e tecnologia web) Progetto nazionale del Dipartimento Politiche Antidroga (Presidenza del Consiglio dei Ministri), affidato al Dipartimento Dipendenze dell ULSS 20 Verona, in collaborazione con il Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca. Durata: Finanziamento del progetto: euro. Finalità: creazione di una rete nazionale informativa e di portali informativi a supporto degli studenti, degli insegnanti e dei genitori nella prevenzione dell uso di droghe nei giovani. Livello di responsabilità: coordinatrice nazionale Descrizione del ruolo e delle attività: coordinamento della realizzazione, dell aggiornamento e della promozione di siti istituzionali di prevenzione e revisione periodica di fonti informative e contenuti. Coordinamento dell'organizzazione di videoconferenze con gli studenti, gli insegnanti ed esperti nazionali nell ambito delle sostanze stupefacenti. Coordinamento dell'organizzazione e dell'aggiornamento di una piattaforma informativa online indirizzata agli insegnanti e agli educatori. Collegamento tra il Dipartimento Politiche Antidroga e il Ministero dell Istruzione, Università e della Ricerca. Gestione e coordinamento delle scuole partecipanti al progetto. NNIDAC - Network Nazionale per la prevenzione degli Incidenti stradali Droga e Alcol Correlati Progetto nazionale del Dipartimento Politiche Antidroga (Presidenza del Consiglio dei Ministri), affidato al Comune di Verona, in collaborazione con il Dipartimento Dipendenze dell ULSS 20 Verona e le Forze dell'ordine del territorio Durata: Finanziamento del progetto: euro Finalità: attivazione di procedure cliniche tossicologiche da usare in loco per la prevenzione di incidenti droga e alcol correlati (protocollo Drugs On Street ) Livello di responsabilità: coordinamento per il Dipartimento Dipendenze dell ULSS 20 Descrizione del ruolo e delle attività: partecipazione all elaborazione, definizione e implementazione del protocollo operativo per la prevenzione della guida sotto l effetto di droghe e alcol (protocollo Drugs On Street ), adottato a livello nazionale dal Dipartimento Politiche Antidroga nel Organizzazione degli aspetti logistici delle attività di prevenzione, della gestione dei dati clinici, dell inserimento ed elaborazione dei dati, della produzione dei report. Responsabile a livello nazionale della del personale sanitario che intende adottare il protocollo. Progetti per la valutazione dell'outcome Pagina 3 - Curriculum vitae di Outcome Progetto nazionale del Dipartimento Politiche Antidroga (Presidenza del Consiglio dei Ministri), affidato al Dipartimento Dipendenze dell ULSS 20 Verona, in collaborazione con NIDA e UNODC. Durata: Finanziamento del progetto: euro Finalità: sviluppo di un sistema multicentrico finalizzato al monitoraggio dei trattamenti nei pazienti in carico ai Dipartimenti delle Dipendenze e alla valutazione dell outcome. Livello di responsabiità: project manager Descrizione del ruolo e delle attività: coordinamento e gestione di una rete nazionale permanente dei Dipartimenti delle Dipendenze, raccolta dati, inserimento ed elaborazione attraverso il software mfp per la gestione dei dati clinici-epidemiologici e del software Estractor V.2 per la creazione di database

4 secondo il tracciato record SIND e l estrazione remota di dati. Analisi dei dati e produzione di report periodici. Altro Comunicazione istituzionale Dal 2009, esperto nella comunicazione attraverso i nuovi media (web 2.0) per la promozione delle attività delle organizzazioni sanitarie e il coordinamento dell ufficio comunicazione del Dipartimento delle Dipendenze ULSS 20 Verona. Competenze nella stesura dei comunicati stampa a livello nazionale e locale. Programma Regionale sulle Dipendenze Progetto regionale della Regione Veneto affidato al Dipartimento Dipendenze, ULSS 20 Verona Durata: Finanziamento del progetto: euro all anno Finalità: programma per la sorveglianza epidemiologica, la definizione di norme di buona pratica clinica, il miglioramento organizzativo, la realizzazione di studi e ricerche inerenti la comunicazione, la e l aggiornamento scientifico nel campo delle dipendenze e delle patologie correlate. Livello di responsabilità: program manager Descrizione del ruolo e delle attività: coordinamento operativo delle attività per il miglioramento degli strumenti tecnici, scientifici e informativi del sistema regionale e dei centri sanitari delle tossicodipendenze. Supervisione e controllo degli obiettivi dichiarati. Responsabile dell implementazione delle attività, della loro tempificazione e del controllo delle scadenze (activity planning). Raccolta, inserimento ed elaborazione dei dati attraverso il software mfp per la gestione dei dati clinici-epidemiologici. Produzione di rapporti epidemiologici. Nome e indirizzo del datore di lavoro Date (da a) Da settembre 2009 Tipo di azienda o settore Tipo di impiego Principali mansioni e responsabilità Pagina 4 - Curriculum vitae di Istituto Nazionale Interregionale delle Nazioni Unite per la ricerca sul Crimine e la Giustizia (UNICRI) Piazza San Marco, Roma Ref. Dr Alessandra Liguori O'Neill Agenzia delle Nazioni Unite Consulente Coinvolgimento nella realizzazione dei seguenti progetti: Progetto nazionale del Dipartimento Politche Antidroga (Presidenza del Consiglio dei Ministri), affidato all UNICRI, in collaborazione con il Ministero della Salute Durata: Finanziamento del progetto: euro Finalità: garantire l immediatezza delle comunicazioni via web, informazioni aggiornate ed evidence-based nel campo delle dipendenze. Livello di responsabilità: gestione delle comunicazioni Descrizione del ruolo e delle attività: monitoraggio delle fonti relative alle nuove sostanze psicoattive e alle nuove tendenze del consumo; stesura dei report e degli articoli sulle droghe e le dipendenze da pubblicare online sui siti istituzionali; partecipazione a gruppi di lavoro internazionali sui sistemi di allerta precoce e sulla gestione di specifiche aree di portali che si occupano del Sistema italiano di Allerta Precoce sulle droghe. Italian Journal on Addiction Progetto nazionale del Dipartimento Politiche Antidroga (Presidenza del Consiglio dei Ministri), affidato all UNICRI Durata: Finanziamento del progetto: euro Finalità: supportare il lavoro degli operatori delle dipendenze, dei politici e dei ricercatori attraverso una serie di azioni e strumenti: 1) gestione di una clearinghouse con la pubblicazione di revisioni della letteratura scientifica; 2) pubblicazione di una rivista specializzata sulle dipendenze; 3) sviluppo di una

5 avanzata attraverso la creazione di una scuola nazionale sulle dipendenze e di una piattaforma per l implementazione di attività di e-learning e di seminari online; 4) implementazione di collaborazioni interne per lo scambio di buone pratiche e innovazioni della ricerca. Livello di responsabilità: gestione delle comunicazioni Descrizione del ruolo e delle attività: collaborazione nell implementazione di strategie di comunicazione istituzionali attraverso la selezione e l elaborazione di materiali scientifici sulle droghe e sulla dipendenza per il caricamento su siti istituzionali e la circolarizzazione a livello nazionale ed internazionale. Partecipazione ad un lavoro di gruppo finalizzato alla creazione di una scuola nazionale sulle dipendenze. Nome e indirizzo del datore di lavoro Date (da a) Da dicembre 2011 Tipo di azienda o settore Tipo di impiego Principali mansioni e responsabilità Istituto Superiore di Sanità Centro Nazionale AIDS Viale Regina Elena Roma Dott.ssz Barbara Suligoi Settore sanitario HIV/AIDS Consulente Sorveglianza nazionale delle infezioni sessualmente trasmesse (IST). Data entry, sviluppo di un record elettronico con dati; raccolta di singoli dati, fornitura di dati aggregati, estrazione dati secondo il tracciato SIND, elaborazione dati; diretto contatto con i servizi che forniscono i dati. Date (da a) Ottobre 2010 Ottobre 2011 Nome e indirizzo del datore di Croce Rossa Italiana lavoro Fondazione Villa Maraini Dott. Massimo Barra Via B. Ramazzini, Roma Tipo di azienda o settore Associazione finalizzata all assistenza socio-sanitaria Tipo di impiego Project manager Principali mansioni e responsabilità Pagina 5 - Curriculum vitae di Project management di due progetti Droga & Internet Progetto nazionale del Dipartimento Politiche Antidroga (Presidenza del Consiglio dei Ministri), affidato alla Croce Rossa Italiana in collaborazione con il Sistema Nazionale di Allerta Precoce, la Direzione Centrale dei Servizi Antidroga, la Polizia delle Comunicazioni. Durata del progetto: Finanziamento: euro Finalità: costruire un sistema di monitoraggio della domanda di sostanze psicoattive e della loro fornitura su Internet associato al Sistema Nazionale di Allerta Precoce. Livello di responsabilità: project manager Descrizione del ruolo e delle attività: supervisione e controllo degli obiettivi fissati. Collegamento operativo tra la Croce Rossa Italiana e il Dipartimento Politiche Antidroga. Responsabile della realizzazione delle attività, della tempificazione, e del controllo delle scadenze (activity planning). Supervisione delle tecniche e dei metodi utilizzati per la raccolta dati, della tempestività della trasmissione dei dati e dell aggiornamento del database. Supervisione della degli operatori delle unità mobili relativamente alla raccolta dati. Gestione delle segnalazioni al Sistema Nazionale di Allerta Precoce e gestione delle allerte sulle nuove sostanze individuate. Raccolta dati, immissione ed elaborazione dei dati. Produzione di report periodici. Prevenzione Rave Party Progetto nazionale del Dipartimento Politiche Antidroga (Presidenza del Consiglio dei Ministri), affidato alla Croce Rossa Italiana in collaborazione con il Sistema Nazionale di Allerta Precoce, la Direzione Centrale dei Servizi Antidroga, la Polizia delle Comunicazioni. Durata del progetto: Finanziamento: euro

6 Finalità: attivazione di un monitoraggio preventivo e di eventi musicali illegali con elevato rischio di mortalità o invalidità droga e alcol correlato. Livello di responsabilità: project manager Descrizione del ruolo e delle attività: supervisione e controllo degli obiettivi prefissati. Collegamento operativo tra la Croce Rossa Italiana e il Dipartimento Politiche Antidroga. Responsabile della realizzazione delle attività, della tempificazione, e del controllo delle scadenze (activity planning). Gestione delle segnalazioni al Sistema nazionale di Allerta Rapida e, se necessario, gestione delle allerte sulle nuove sostanze individuate. Responsabile del monitoraggio web e identificazione dei rave party su internet, della definizione e dell aggiornamento di una mappa dei rave party identificati e della loro notifica alle autorità locali e nazionali. Raccolta dati, immissione ed elaborazione dei dati. Produzione di report periodici. Date (da a) Gennaio Dicembre 2008 Nome e indirizzo del datore di Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale lavoro Trento Tipo di azienda o settore Università di Trento Tipo di impiego Consulente Principali mansioni e Studi e sperimentazioni di natura multidisciplinare: struttura sociale, diseguaglianze, responsabilità azione collettiva, sviluppo sociale, cambiamento organizzativo culturale, etc. Interviste e questionari. Raccolta dati, immissione ed elaborazione dei dati. Produzione di report sia per l Università di Trento che per la Regione Trentino Alto-Adige. ISTRUZIONE E FORMAZIONE Date (da-a) Principali tematiche/competenze professionali possedute Nome e tipo d organizzazione Da Febbraio 2013 in corso Specializzazione sulle dipendenze Corso avanzato National School on Addiction - Programma di multidisciplinare sulle dipendenze Date (da-a) Novembre 2012 Giugno 2013 Principali tematiche/competenze Progettazione europea (aspetti operativi ed amministrativi) professionali possedute Nome e tipo d organizzazione Dipartimento Politiche Antidroga, Presidenza del Consiglio dei Ministri Date (da-a) Gennaio - Ottobre 2012 Qualifica conseguita Specializzazione sulle dipendenze - Corso base Principali tematiche/competenze professionali possedute Nome e tipo d organizzazione L inquadramento generale multidisciplinare sulle dipendenze, il processo di cura e di riabilitazione, NIDA/NIH days, la prevenzione, il monitoraggio epidemiologico e il sistema di allerta, i rapporti internazionali, legislazione e contrasto, coordinamento nazionale e delle Regioni e Province autonome. National School on Addiction - Programma di multidisciplinare sulle dipendenze Date (da-a) Ottobre - Novembre 2010 Qualifica conseguita Master in Project management: project, program and project portfolio management Principali tematiche/competenze Caratteristiche di un progetto, organizzazione e gestione del gruppo, organizzazione e professionali possedute gestione del progetto, pianificazione, programmazione e controllo del progetto, approccio al multi-progetto. Nome e tipo d organizzazione Pagina 6 - Curriculum vitae di SDA Bocconi School of Management

7 Date (da-a) Settembre Settembre 2006 Qualifica conseguita Master Europeo in diritti umani e democratizzazione (Master di II livello) Principali tematiche/competenze professionali possedute Nome e tipo d organizzazione Primo semestre: Università di Padova, presso il Monastero di S.ta Caterina, Venezia (Lido) Secondo semestre: Università di Deusto, Bilbao, pesso l Istituto dei Diritti Umani Pedro Arrupe Centro Europeo Interuniversitario per i diritti umani e la democratizzazione Università di Padova e di Deusto (Bilbao, Spagna) Date (da-a) Settembre Maggio 2004 Qualifica conseguita Università di Trento Principali tematiche/competenze professionali possedute Nome e tipo d organizzazione Laurea in Sociologia Pianificazione sociale Valutazione finale: 110/110 e lode Anno accademico al Trinity College di Dublino, Irlanda Date (da-a) Giugno 1999 Qualifica conseguita Nome e tipo d organizzazione Diploma di maturità scientifica (votazione:100/100) Liceo scientifico Galileo Galilei, Via S. Giacomo, 11 Verona COMPETENZE LINGUSTICHE PRIMA LINGUA Italiano ALTRE LINGUE Capacità di lettura Capacità di scrittura Capacità di espressione orale Capacità di lettura Capacità di scrittura Capacità di espressione orale Capacità di lettura Capacità di scrittura Capacità di espressione orale Inglese ottima ottima ottima Spagnolo ottima ottima ottima Francese buona elementare elementare PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE 1. Maria Grazia Corradini,, Alessia Bevilacqua, Roberta De Liso, Diana Candio (a cura di), Progetto EDU Life - Report di attività sullo svolgimento di videoconferenze presso gli istituti scolastici, Novembre, Giovanni Serpelloni, Teodora Macchia, Carlo Locatelli,, Catia Pagina 7 - Curriculum vitae di

8 Seri, Nuove Sostanze Psicoattive (NSP): schede tecniche relative alle molecole registrate dal Sistema Nazionale di Allerta Precoce, CIERRE, Settembre Carlo A Locatelli, Davide Lonati, Eleonora Buscaglia, Sarah Vecchio, Andrea Giampreti, Valeria M Petrolini, Francesca Chiara, Monia Aloise, Emanuela Corsini, Piero Papa, Laura Rolandi, Loretta Rocchi,, Catia Seri, Giovanni Serpelloni Synthetic cocaine as legal cocaine hides synthetic cannabinoids. Abstract. XXXIII International Congress of the European Association of Poisons Centres and Clinical Toxicologists (EAPCCT) 28 31May 2013, Copenhagen, Denmark. Clinical Toxicology (2013), 51, Carlo A Locatelli, Davide Lonati, Eleonora Buscaglia, Sarah Vecchio, Andrea Giampreti, Valeria Margherita Petrolini, Francesca Chiara, Monia Aloise, Emanuela Corsini, Piero Papa, Antonella Valli, Laura Andreoni, Claudia Rimondo, Catia Seri, Giovanni Serpelloni. 74. Benzofury poisoning that mimics meningoecephalitis/septicemia. Abstract. XXXIII International Congress of the European Association of Poisons Centres and Clinical Toxicologists (EAPCCT) 28 31May 2013, Copenhagen, Denmark. Clinical Toxicology (2013), 51, Sarah Vecchio, Francesca Chiara, Eleonora Buscaglia, Andrea Giampreti, Davide Lonati, Valeria M Petrolini,, Catia Seri, Giovanni Serpelloni, Carlo A Locatelli Abuse of energy drinks among young people: Experience of the Pavia Poison Control Center. Abstract. XXXIII International Congress of the European Association of Poisons Centres and Clinical Toxicologists (EAPCCT) 28 31May 2013, Copenhagen, Denmark. Clinical Toxicology (2013), 51, G. Serpelloni, C. Rimondo, C. Seri, M. Cavallini, T. Macchia, C. Locatelli, P. Papa, P. Botti, First acute intoxication cases related to methoxetamine consumption in Italy: clinical and toxicological aspects, Abstract and Poster, 2013 NIDA International Forum 7. G. Serpelloni, M. Gomma, B. Genetti, M. Zermiani, C. Rimondo, R. Mollica, J. Gryczynski, K.E. O Grady, R. P. Schwartz, Italy s Electronic Health Record System for Opioid Agonist Treatment, Abstract and Poster, 2013 NIDA International Forum 8. Bellamoli E., Manganotti P., Schwartz R.P., Rimondo C., Gomma M., Serpelloni G., rtms in the treatment of drug addiction: an update about human studies, Behavioural Neurology (accepted manuscript) 9. Serpelloni G., Gomma M., Genetti B., Zermiani M., Rimondo C., Mollica R., Gryczynsky J, O Grady K., Schwartz R., Italy s electronic health record system for opiod agonist treatment, J Subst Abuse Treat Mar 18. pii: S Serpelloni G., Rimondo C., Candio D., Droghe e Internet. Risultati di un indagine sul mercato online italiano, Italian Journal on Addiction, Vol. 2, Numero 5-6, Serpelloni G., Alessandrini F., Zoccatelli G., Rimondo C., Neuroscienze delle dipendenze: il Neuroimaging. Manuale per gli operatori dei Dipartimenti delle Dipendenze, novembre C. Seri, L. Leone, C. Rimondo, G. Serpelloni, Nuove droghe e comportamenti a rischio, in Serpelloni G. e Cruciani M., Uso di sostanze stupefacenti e patologie infettive correlate. Aggiornamento tecnico-scientifico per i Dipartimenti delle Dipendenze, novembre O. Bosco, C. Seri, C. Rimondo, G. Serpelloni, I danni derivanti dal consumo di cannabis sul sistema immunitario, in Serpelloni G. e Cruciani M., Uso di sostanze stupefacenti e patologie infettive correlate. Aggiornamento tecnicoscientifico per i Dipartimenti delle Dipendenze, novembre G. Serpelloni e C. Rimondo, Gioco d azzardo problematico e patologico: inquadramento generale, meccanismi fisiopatologici, vulnerabilità, evidenze scientifiche per la prevenzione, cura e riabilitazione, Italian Journal on Addiction, Vol. 2 Numero 3-4, M. Zermiani, C. Mengoli, C. Rimondo, U. Galvan, M. Cruciani, G. Serpelloni, Prevalence of sexually transmitted diseases and hepatitis C in a survey of femal sex workers in the North-East of Italy, The Open AIDS Journal, 2012, 6, G. Serpelloni, C. Rimondo, C. Burgarella, Sistema Nazionale di Allerta Precoce: monitoraggio e contrasto dei rave party illegali (strategie, metodi e risultati di attività), Italian Journal on Addiction, Vol. 2 Numero Pagina 8 - Curriculum vitae di

9 Pagina 9 - Curriculum vitae di 17. G. Serpelloni, C. Rimondo, D. Candio, Ruolo della famiglia e uso di sostanze nei figli adolescenti: fattori di protezione e di rischio, Italian Journal on Addiction, manuscript accepted, Vol. 2 Numero J.P. Pascali, C. Rimondo, G. Serpelloni, F. Tagliaro, GC-MS detection and quantification of the non traditional cannabinoids JWH-018 and JWH-073 in a commercial herbal mixture, 48th Annual Meeting of the International Association of Forensic Toxicologists (TIAFT 2010), Bonn, August G. Serpelloni, C. Rimondo, Sistema di Allerta Precoce e Risposta Rapida per le Droghe. Elementi tecnici e modellistica; La Grafica, Verona, May G. Serpelloni, D. Candio; C. Rimondo, Progetto "Drugs on street: no crash" e Protocollo D.O.S. per gli accertamenti su strada. Risultati di un progetto perla prevenzione della guida sotto l'effetto di sostanze alcoliche e stupefacenti, CierreGrafica, Verona, July M. Cruciani, C. Mengoli, G, Serpelloni, C. Rimondo, Serologic response to hepatitis B vaccine with high dose and increasing number of injections in HIV infected adult patients, in Vaccine 2008 Nov G. Serpelloni; A Bonci, C. Rimondo, Cocaina e minori. Linee di indirizzo per le attività di prevenzione e l'identificazione precoce dell'uso di sostanze, CierreGrafica, Verona, June J.P. Pascali, C. Rimondo, G. Serpelloni, F. Tagliaro, Identificazione e quantificazione dei composti JWH-018 e JWH-073 mediante GC-EI-MS in prodotti commercializzati come profumatori ambientali, GTFI sezione giovani, Gruppo Tossicologi Forensi Italiani, Roma 15 giugno E Bellamoli, F Bricolo, C Rimondo, C Seri, A Valentini, G Serpelloni, Il consumo di cannabis in gravidanza e i danni allo sviluppo del feto e del bambino, in Serpelloni G., Bricolo F., Gomma M., Elementi di Neuroscienze e Dipendenze, June Candio, G. Serpelloni, E. Simeoni, C. Rimondo, Protocollo Drugs On Street: no crash per la prevenzione degli incidenti stradali droga e alcol correlati, in Relazione Annuale al Parlamento 2010, Dipartimento Politiche Antidroga, Presidenza del Consiglio dei Ministri, June D. Candio, G. Serpelloni, E. Simeoni, C. Rimondo, Protocollo Drugs On Street: no crash per la prevenzione degli incidenti stradali droga e alcol correlati, in Relazione Annuale al Parlamento 2010, Dipartimento Politiche Antidroga, Presidenza del Consiglio dei Ministri, June G. Serpelloni, C. Rimondo, Farmacie online: risultati di un monitoraggio, in Relazione Annuale al Parlamento 2010, Dipartimento Politiche Antidroga, Presidenza del Consiglio dei Ministri, June Serpelloni G. Diana M. Gomma M. Rimondo C., Cannabis e danni alla salute. Aspetti tossicologici, neuropsichici, medici, sociali e linee di indirizzo per la prevenzione e il trattamento, January C. Rimondo, Coordinamento e organizzazione del Sistema Nazionale di Allerta Precoce National Early Warning System (N.E.W.S.), Congress Antidotes in Depth, Clinical Toxicology, J.P. Pascali, C. Rimondo, C. Seri, G. Serpelloni, F. Tagliaro, Progetto Smart Search - Ricerca di composti farmacolo-gicamente attivi e potenzialmente pericolosi in prodotti di libero commercio attraverso l impiego di spettrometria di massa ad elevata risoluzione, XV Convegno Nazionale GTFI Desenzano del Garda, 1-3 April Locatelli C, Serpelloni G, Macchia T, Rimondo C, Seri C, The Italian National Early Warning System for Drugs of Abuse: Toxicovigilance on New Psychoactive Substances, 2011 International Congress of the European Association of Poisons Centres and Clinical Toxicologists, May 2011, Dubrovnik, Croatia 32. Lonati D, Giampreti A, Petrolini V, Vecchio S, Papa P, Valli A, Bigi S, Buscaglia E, Mazzoleni M, Manzo L, Serpelloni G, Rimondo C, Locatelli C, Clinical Identification and Analytical Confirmation of New Synthetic Cannabinoids Poisonings in Italy: Role of the Pavia Poison Centre in the National Early Warning System for Drugs of Abuse, 2011 International Congress of the European Association of Poisons Centres and Clinical Toxicologists, May 2011, Dubrovnik, Croatia 33. R. Gottardo, E. Liotta, C. Seri, C. Rimondo, G. Serpelloni, F. Tagliaro, Caffeina: nuova sostanza d abuso?, Italian Journal on Addiction, Vol. 1, n. 1-2, Bussi M., Trimarchi M., Serpelloni G., Rimondo C., Uso di cocaina e lesioni distruttive facciali: linee di indirizzo per gli specialisti otorinolaringoiatri, May G. Zoccatelli, F. Alessandrini, G. Serpelloni, C. Rimondo, C. Seri, Permanenza di alterazioni cerebrali dopo assunzione di droghe anche dopo un periodo di cessazione dell uso: il contributo del neuroimaging, Italian Journal on Addiction, Vol. 2, n. 5-6, R. Gottardo, A. Chiarini, I. Dal Prà, C. Seri, C. Rimondo, G. Serpelloni, U. Armato, F. Tagliaro,

10 Direct screening of herbal blends for new synthetic cannabinoids by MALDI-TOF MS, Journal of Mass spectometry, 2012, 447, C. Rimondo, G. Serpelloni, Drugs and Internet, Emergency care journal, Anno VII, n. 4, Dicembre C. Rimondo, G. Serpelloni, Main activities and results of the Italian National Early Warning System in 2010, Emergency care journal, Anno VII, n. 4, Dicembre Serpelloni G, Mollica R, Rimondo C., Il Dipartimento delle Dipendenze. Linee di indirizzo e orientamenti organizzativi per l integrazione dell offerta e dei servizi, November, Serpelloni G, Gomma M, Rimondo C., Diagnosi e intervento precoce dell uso di sostanze nei minori mediante counseling motivazionale, drug test e supporto educativo alla famiglia: metodi e razionale, November Serpelloni G., Gomma M., Rimondo C., Seri C., Bertol E., Mari F., Cannabis e danni alla salute, Italian Journal on Addiction, Vol. 1, n. 1-2, R. Gottardo, A. Chiarini, I. Dal Prà, C. Seri, C. Rimondo, G. Serpelloni, U. Armato, F. Tagliaro, Direct screening of herbal blends for synthetic cannabinoids by matrix-assisted laser desorption ionization-tof mass (MALDI-TOF) spectrometry, convegno TIAFT 2011, San Francisco 25-30, 2011 PORTALI ISTITUZIONALI Coordinamento di un gruppo di lavoro impegnato nell ideazione, creazione, gestione e mantenimento dei portali del Dipartimento Politiche Antidroga e del Dipartimento Dipendenze dell ULSS 20 Verona di seguito riportati: CAPACITÀ E COMPETENZE RELAZIONALI Vivere e lavorare con altre persone, in ambiente multiculturale, occupando posti in cui la comunicazione è importante e in situazioni in cui è essenziale lavorare in squadra (ad es. cultura e sport), ecc. Buona capacità di parlare in pubblico. Capacità di presentare i risultati delle attività di un progetto e i risultati delle ricerche scientifiche; di ricoprire ruoli differenti con una forte versatilità e capacità di comprensione e di ragionamento; di fronteggiare in maniera logica situazioni complesse ed emotivamente stressanti. Forte inclinazione al problem analysis and al problem solving. Capacità di svolgere più compiti contemporaneamente (multitasking). Temperamento assertivo. Capacità di lavorare in team, insieme a persone con profili professionali e background culturale diversi. Forte inclinazione alla supervisione, al coordinamento e alla leadership. Forte spirito di collaborazione e apprezzamento del confronto come mezzo per lo sviluppo personale e la crescita professionale. Buone abilità diplomatiche. CAPACITÀ E COMPETENZE ORGANIZZATIVE Ad es. coordinamento e amministrazione di persone, progetti, bilanci; sul posto di lavoro, in attività di volontariato (ad es. cultura e sport), a casa, ecc. CAPACITÀ E COMPETENZE TECNICHE Con computer, attrezzature specifiche, macchinari, ecc. Spiccate capacità di management e di coordinamento. Eccellenti doti organizzative; coordinamento di un gruppo di 10 persone. Abituata a lavorare con scadenze molto strette e sotto pressione. Capacità di focalizzarsi sul raggiugimento di risultati nei tempi prestabiliti. Capacità di relazionare. Capacità di gestire il budget dei progetti, i contratti del personale e di valutare le offerte dei fornitori Partecipazione ad un corso per imparare l uso del software iport (linguaggio HTML, fogli di stile CSS, strutturazione e creazione di siti web) Patente europea del computer, Università ditrento. Uso della piatatforma mfp per la gestione dei dati clinici epidemiologici dei tossicodipendenti in carico ai dipartimenti dipendenze. Uso del software Estractor V.2 per la creazione del database secondo il tracciato record SIND del Ministero della Salute. Uso dei software: Word, -Excel, Power Point, Access, SPSS (pacchetto statistico per le scienze sociali), Adobe Photoshop, Outlook. Uso della posta elettronica e di Internet Pagina 10 - Curriculum vitae di

11 CAPACITÀ E COMPETENZE ARTISTICHE Musica, scrittura, disegno ecc. PATENTE O PATENTI ULTERIORI INFORMAZIONI Suona il pianoforte. Patente B INCARICHI ISTITUZIONALI Luglio 2013, esperto per la Commissione Europea al workshop nazionale Enhancing drug policy coordination, Podgorica, Montenegro. Giugno 2013, esperto per la Commissione Europea al congresso nazionale Strengthening National Capacity in Combating Drugs and Drug Addiction, Ankara, Turchia Maggio 2013, esperto per la Commissione Europea al workshop nazionale Early Warning System for New Psychoactive Substances - the health dimension, Zagabria, Croazia Da novembre 2012: coordinatore del National Coordination Centre for NIDA/International collaborations per il Dipartimento Politiche Antidroga, Presidenza del Consiglio dei Ministri Aprile 2013: docente per l Arma dei Carabinieri, Reparto Investigazioni Scientifiche, nell'ambito delle nuove droghe e dei sistema di allerta Da marzo 2012: docente per la Scuola della Pubblica Amministrazione all Italian School on Addiction del Dipartimento Politiche Antidroga, Presidenza del Consiglio dei Ministri Settembre 2011 (Tirana, Albania): docente per l European Monitoring Centre for Drugs and Drug Addiction. Interventi destinati ai paesi rappresentanti dell IPA sull organizzazione e l implementazione dei sistemi di allerta precoce a livello nazionale Da Settembre 2011, membro del Comitato Scientifico dell European Institute for Health Promotion (EIHP) per la Promozione della Salute. Dal 2009, coordinatore degli aspetti operativi del Sistema Nazionale di Allerta Precoce del Dipartimento Politiche Antidroga della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Da Settembre 2008, membro del consiglio degli Esperti del Dipartimento Politiche Antidroga in qualità di esperto del Sistema di Allerta Precoce. Dal 2008, contributo annuale alla stesura del Rapporto Annuale al Parlamento sullo stato delle tossicodipendenze in Italia, a cura del Dipartimento Politiche Antidroga: analisi ed elaborazione dei dati, elaborazione e editing degli articoli. Pagina 11 - Curriculum vitae di ATTIVITA DI VOLONTARIATO Da agosto Volontario del soccorso, Associazione Croce Bianca, Verona Settembre 2008 Dicembre 2012, Volontario del soccorso, Croce Rossa Italiana, Gruppo di Verona. o o Ruoli: Da dicembre 2011: coordinatore provinciale della Commissione Comunicazione del Comitato Provinciale di Verona. Coordinamento dei gruppi di tutta la provincia per gli aspetti della comunicazione: stesura dei comunicati stampa, gestione dei contatti con i giornalisti, organizzazione delle conferenze stampa. Febbraio 2009 Agosto 2011: referente per l organizzazione dei servizi sanitari per quanto riguarda gli eventi sportivi, artistici, ricreativi ad es. la coppa mondiale maschile di pallavolo, la coppa italiana femminile 2010, gli eventi artistici all Arena di Verona 2010 e 2011, eventi educativi : collaborazione con l associazione giornalistica Universitando, di Trento, come relatore in lezioni sulla violazione dei diritti umani nell America latina : coordinatore dei volontari dell associazione Centro di solidarietà America Latina (LASC). Gennaio-Aprile 2001: volontario presso l associazione Papa Giovanni

12 XXIII", a Ndola, nello Zambia (Africa) come assistente in un progetto agrario per l autosostentamento delle persone handicappate : volontario presso la cooperativa La Rete di Trento, come assistente di persone handicappate : fondatore e coordinatore del gruppo universitario Kaleidos, di Trento, finalizzato all organizzazione di attività per la promozione della difesa dei diritti umani, in collaborazione con l UNICEF e Amnesty International : insegnamento della lingua inglese a giovani studenti ad Oppeano (VR) : coordinatore di attività extrascolastiche per bambini e adolescenti ad Oppeano (VR). HOBBY Appassionata di lettura, specialmente di romanzi; di attività sportiva, escursionismo montano in particolare. Verona, 13 dicembre 2013 Autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi del Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 "Codice in materia di protezione dei dati personali, nonché la pubblicazione del presente curriculum nel sito internet dell Azienda Ulss 20, voce Amministrazione Trasparente, ai sensi del Decreto Legislativo n. 33 avente per oggetto: Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di in da parte delle pubbliche amministrazioni. Pagina 12 - Curriculum vitae di

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME PATROCINI E COLLABORAZIONI MINISTERO DELLA SALUTE MINISTERO DELLA SOLIDARIETA SOCIALE NOP NATIONAL O J E C T OUTCOME P R Assessorato alle Politiche Sociali Assessore Stefano Valdegamberi O sservatorio

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandra Aste Indirizzo VIA IS MIRRIONIS 92, 09121 CAGLIARI Telefono 070 6095934 3346152648 Fax 0706096059

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E 1 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TELATTIN PIERLUIGI Indirizzo V.le Stadio 24/a 23100- SONDRIO (Italy) Telefono 0039/0342/201666; 0039/338/6421337

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

Principi base per un buon CV. La struttura del Curriculum

Principi base per un buon CV. La struttura del Curriculum Principi base per un buon CV Il curriculum vitae è il resoconto della vostra vita professionale, e può essere il vostro rappresentante più fedele, a patto che sia fatto bene. Concentratevi sui punti essenziali

Dettagli

CORSO ANTINCENDIO BASE

CORSO ANTINCENDIO BASE Evento formativo Corso di addestramento CORSO ANTINCENDIO BASE 1. Premessa Il D.Lgs. 81/2008 e D.M. 10.03.98 stabiliscono, tra l altro, i criteri per la valutazione dei rischi incendio nei luoghi di lavoro

Dettagli

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DELPIANO Laura Indirizzo Via Torino n. 112 int. 2 10036 SETTIMO TORINESE Telefono 011.898.26.34 Mobile: 333.10.60.176 Fax 011.898.26.34 E-mail laura.delpiano@cespi-centrostudi.it

Dettagli

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it

TARZIA SALVATORE. s.tarzia@regcal.it C U R R I C U L U M V I T A E F O R M A T O E U R O P E O INFORMAZIONI PERSONALI Nome TARZIA SALVATORE Telefono 0961 857310 Fax 0961 857279 E mail s.tarzia@regcal.it Nazionalità Luogo di Nascita Data di

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

p e r i l c u r r i c u l u m

p e r i l c u r r i c u l u m F o r m a t o e u r o p e o p e r i l c u r r i c u l u m v i t a e Informazioni personali Nome Indirizzo Ferraina Caterina Rosaria Località Feudotto compl. AZUR Vibo Valentia Telefono 0963.94428 328/2888930

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

RELAZIONE ANNUALE AL PARLAMENTO 2014

RELAZIONE ANNUALE AL PARLAMENTO 2014 RELAZIONE ANNUALE AL PARLAMENTO 2014 Uso di sostanze stupefacenti e tossicodipendenze in Italia Dati relativi all anno 2013 e primo semestre 2014 - elaborazioni 2014 INDICE 1. CONSUMO DI SOSTANZE STUPEFACENTI

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Cognome/i nome/i Castelli Flavio Email flavio.castelli@gmail.com Sito web personale http://www.flavio.castelli.name Nazionalità Italiana Data di nascita

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE SEDE DI TRENTO A.A. 2012/13 Livello I Durata Annuale CFU 60 (1 anno) ANAGRAFICA DEL CORSO - A Lingua Italiano

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

Progetto. S.O.N. Support

Progetto. S.O.N. Support Progetto S.O.N. Support Progetto per la promozione e diffusione di un applicativo software di protezione dei minori riguardo l accesso ai siti WEB ritenuti pericolosi per la vendita di sostanze stupefacenti

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna Principali attività e medico presso la Medicina e Chirurgia di Accettazione ed Urgenza (MCAU) del Pronto Soccorso Generale P.O. Garibaldi Centro. Attività svolta presso gli ambulatori di Medicina del Pronto

Dettagli

EMANUELA NANNINI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA

EMANUELA NANNINI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE La sottoscritta Nannini Emanuela nata ad Arezzo il 20.08.1965, consapevole della decadenza dai benefici di cui all art. 75 del DPR 445/2000 e dalle norme penali

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ALLEGATO 6 TITOLO DEL PROGETTO: ANNO RICCO MI CI FICCO SETTORE e Area di Intervento: Settore A: Assistenza Aree: A02 Minori voce 5 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO OBIETTIVI DEL PROGETTO OBIETTIVI GENERALI

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA Art. 1 Finalità e compiti del Dipartimento ad attività integrata (DAI) di Medicina Interna

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome MONTU DOMENICO Data di nascita 26-03-1956 Amministrazione ASL CN1 Incarico attuale DIRETTORE SISP AMBITO FOSSANO-SALUZZO SAVIGLIANO Numero telefonico ufficio

Dettagli

PROGETTO REGIONALE IN-DIPENDENTI Per un effettivo reinserimento delle persone svantaggiate e la promozione della salute negli ambienti di lavoro

PROGETTO REGIONALE IN-DIPENDENTI Per un effettivo reinserimento delle persone svantaggiate e la promozione della salute negli ambienti di lavoro REGIONE VENETO Assessorato alle Politiche Sociali, Volontariato, e Non-Profit Direzione Regionale per i Servizi Sociali - Servizio Prevenzione delle devianze D.G.R. 4019 del 30/12/2002 FONDO REGIONALE

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA Premessa La struttura dipartimentale rappresenta il modello ordinario di gestione operativa delle

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

Croce Rossa Italiana Sala Operativa Nazionale. Legnano, li 02 dicembre 2014 Protocollo: 11033/2014. Oggetto: Ebola.

Croce Rossa Italiana Sala Operativa Nazionale. Legnano, li 02 dicembre 2014 Protocollo: 11033/2014. Oggetto: Ebola. Legnano, li 02 dicembre 2014 Protocollo: 11033/2014 protocollo elettronico n. CRI/CC/0084024/2014 Oggetto: Ebola. Ai DRAE, loro sedi Ai Presidenti, loro sedi Ai Comitati Regionali, loro sedi All Ispettorato

Dettagli

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi.

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi. Pagina 1 di 14 SOMMARIO Sommario...1 Introduzione...2 1. Scopo...2 2. campo di applicazione...3 3 Riferimenti...3 3.1 Riferimenti esterni...3 3.2 Riferimenti interni...3 4. Abbreviazioni utilizzate...4

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome CAPPELLI CRISTINA Telefono Uff. 050 509750 Fax 050 509471 E-mail c.cappelli@sns.it Nazionalità ITALIANA ESPERIENZA LAVORATIVA Nome e

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE La sottoscritta Dr.ssa Franca CRINÒ, nata a Casignana (RC) il 04/03/1959, residente in Via Zittoro 19/4, 89030 - Casignana (RC) Tel.: 0964.956090, cell.:

Dettagli

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE Management Risorse Umane MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE La formazione di eccellenza al servizio dei Manager PRESENTAZIONE Il Master Triennale di Formazione Manageriale è un percorso di sviluppo

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile INVITO A PRESENTARE MANIFESTAZIONI DI INTERESSE 1. COSA SONO I LABORATORI DAL BASSO I Laboratori dal

Dettagli

La promozione dell attività fisica in Liguria, in Italia e nel mondo. Roberto Carloni Claudio Culotta

La promozione dell attività fisica in Liguria, in Italia e nel mondo. Roberto Carloni Claudio Culotta La promozione dell attività fisica in Liguria, in Italia e nel mondo Roberto Carloni Claudio Culotta Le politiche internazionali: l OMS World Declaration and Plan of Action on Nutrition Health for all

Dettagli

L analisi dei villi coriali

L analisi dei villi coriali 12 L analisi dei villi coriali Testo modificato dagli opuscoli prodotti dal Royal College of Obstetricians and Gynaecologists dell Ospedale Guy s and St Thomas di Londra. www.rcog.org.uk/index.asp?pageid=625

Dettagli

L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE

L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE I rapporti di Eurydice PREMESSA Questo breve rapporto sull adozione dei libri di testo è nato in seguito a una specifica richiesta all unità italiana

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM 1. Introduzione 2. Pianificazione dell attività formativa ECM 3. Criteri per l assegnazione dei crediti nelle diverse tipologie di formazione ECM

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME, Nome NAGAR BERNARDO Data di nascita 12/03/1955 Posto di lavoro e indirizzo ASP PALERMO U.O.C.Coordinamento Staff Strategico U.O.S.Coordinamento Screening

Dettagli

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE BROCHURE INFORMATIVA 2013-2015 L Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) è un organizzazione inter-governativa e multi-disciplinare

Dettagli

Guida per Auto Valutazione Secondo l EFQM GUIDA PER L APPLICAZIONE IONE DELLA METODOLOGIA DI AUTO VALUTAZIONE EFQM NEL PARTENARIATO

Guida per Auto Valutazione Secondo l EFQM GUIDA PER L APPLICAZIONE IONE DELLA METODOLOGIA DI AUTO VALUTAZIONE EFQM NEL PARTENARIATO GUIDA PER L APPLICAZIONE IONE DELLA METODOLOGIA DI AUTO VALUTAZIONE EFQM NEL PARTENARIATO 1 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. LA METODOLOGIA EFQM E IL QUESTIONARIO DI AUTO VALUTAZIONE... 4 3. LA METODOLOGIA

Dettagli

EDUCATRICE ed EDUCATORE PROFESSIONALE

EDUCATRICE ed EDUCATORE PROFESSIONALE EDUCATRICE ed EDUCATORE PROFESSIONALE 1. CARTA D IDENTITÀ...2 2. CHE COSA FA...4 3. DOVE LAVORA...5 4. CONDIZIONI DI LAVORO...6 5. COMPETENZE...7 CHE COSA DEVE ESSERE IN GRADO DI FARE...7 CONOSCENZE...10

Dettagli

Carcere & Scuola: ne vale la Pena

Carcere & Scuola: ne vale la Pena PROGETTO DI EDUCAZIONE ALLA LEGALITA E CIVILTA Carcere & Scuola: ne vale la Pena Scuola di Alta Formazione in Scienze Criminologiche, Istituto FDE, Mantova Associazione LIBRA Rete per lo Studio e lo Sviluppo

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative Curriculum Vitae Nome Da Campo Gianluigi Data di nascita 07.12.1958 Qualifica Dirigente di 1 livello Amministrazione Azienda 12 Veneziana Incarico attuale Responsabile di struttura semplice in chirurgia

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Master Universitario di II livello in Interoperabilità Per la Pubblica Amministrazione e Le Imprese Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Lavoro pratico II Periodo didattico

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

INDICAZIONI INERENTI L'ATTIVITA' PSICOLOGICA IN AMBITO SCOLASTICO

INDICAZIONI INERENTI L'ATTIVITA' PSICOLOGICA IN AMBITO SCOLASTICO INDICAZIONI INERENTI L'ATTIVITA' PSICOLOGICA IN AMBITO SCOLASTICO INTRODUZIONE L Ordine degli Psicologi del Friuli Venezia Giulia e l Ufficio Scolastico Regionale, firmatari di un Protocollo d Intesa stipulato

Dettagli

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK Nome scuola: ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE D. ROMANAZZI Indirizzo: VIA C. ULPIANI, 6/A cap. 70126 città: BARI provincia: BA tel.: 080 5425611 fax: 080 5426492 e-mail:

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura Dip.to di Continuità Assistenziale - U.O.C. di Geriatria Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura 1^ ed. 6 maggio 2014 Centro Servizi alla Persona Fondazione Zanetti di Oppeano

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLEGATO A PARTE RISERVATA ALL UFFICIO AL DIRIGENTE DATA Direzione Risorse Umane e Organizzazione UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TRENTO PROT. N Via Verdi, 6-38100 TRENTO SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI E PROVE

Dettagli

INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione

INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione Bando Fondazione Cariplo Promuovere la Formazione di Capitale Umano di Eccellenza 2012-2014 soggetti coinvolti Libera Università di

Dettagli

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a:

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a: 1 1.Obiettivi Il master ha l obiettivo di favorire lo sviluppo delle competenze manageriali nelle Aziende Sanitarie e Ospedaliere, negli IRCCS, nei Policlinici e nelle strutture di cura private approfondendo,

Dettagli

C.A.P.A.C. Politecnico del Commercio e del Turismo

C.A.P.A.C. Politecnico del Commercio e del Turismo AVVISO FOR.TE 3/12 OFFERTA FORMATIVA CAPAC POLITECNICO DEL COMMERCIO E DEL TURISMO CF4819_2012 Sicurezza: formazione specifica basso rischio - aggiornamento 4 ore Lavoratori che devono frequentare il modulo

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. ALEMANNO RICCARDO Data di nascita 21/02/1971

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. ALEMANNO RICCARDO Data di nascita 21/02/1971 INFORMAZIONI PERSONALI Nome ALEMANNO RICCARDO Data di nascita 21/02/1971 Qualifica I Fascia Amministrazione ASL CASERTA (EX ASL 1 e 2) Incarico attuale Dirigente ASL I fascia - Unità Operativa Veterinaria

Dettagli

Dipartimento di Sanità Pubblica: i dati di attività del 2014

Dipartimento di Sanità Pubblica: i dati di attività del 2014 Conferenza Stampa Dipartimento di Sanità Pubblica: i dati di attività del 2014 Lunedì 6/07/2015 ore 11.00 Sala Riunioni - Direzione Generale AUSL Strada del Quartiere 2/A - Parma Alla Conferenza Stampa

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Adult Literacy and Life skills (ALL) - Competenze della popolazione adulta e abilità per la vita

Adult Literacy and Life skills (ALL) - Competenze della popolazione adulta e abilità per la vita Adult Literacy and Life skills (ALL) - Competenze della popolazione adulta e abilità per la vita 1 di Vittoria Gallina - INVALSI A conclusione dell ultimo round della indagine IALS (International Adult

Dettagli

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione 1 di 11 ID_Candidato 19 Nome Cognome Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione fabrizio di bella Data_Nascita 31/01/1962 Luogo_Nascita Provincia_Nascita Residenza_Comune

Dettagli

Stefano Perna. Informazioni Personali. Obiettivi Professionali. Posizione attuale. Healthcare Pre-Sales e Project Management.

Stefano Perna. Informazioni Personali. Obiettivi Professionali. Posizione attuale. Healthcare Pre-Sales e Project Management. Stefano Perna Informazioni Personali Residenza Viale Spartaco, 91 00174 Roma Telefono (+39) 320 6974861 (+39) 340 2267281 Email perna.stefano@gmail.com Sito http://www.stefanoperna.it Luogo e Data di nascita

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Sergio dal Maso Viale C.Colombo, 165 Foggia Telefono 328/2775122 Fax 0881/720007 E-mail Nazionalità

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo residenza Via Senatore di Giovanni 5 961 00 Siracusa Indirizzo studio VIALE SANTA PANAGIA, 141/C

Dettagli

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME Gli Orari Visite Fiscali 2014 2015 INPS lavoratori assenti per malattia dipendenti pubblici, insegnanti, privati,

Dettagli

2. Cos è una buona pratica

2. Cos è una buona pratica 2. Cos è una buona pratica Molteplici e differenti sono le accezioni di buona pratica che è possibile ritrovare in letteratura o ricavare da esperienze di osservatori nazionali e internazionali. L eterogeneità

Dettagli

Sviluppo di Excel base in Farmacia applicato al monitoraggio dei consumi di materiali sanitari

Sviluppo di Excel base in Farmacia applicato al monitoraggio dei consumi di materiali sanitari Sistema Regionale ECM Pagina 1 di 7 1 Sviluppo di Excel base in Farmacia applicato al monitoraggio dei consumi di materiali sanitari 1. Presentazione: L evento, destinato alle figure professionali di Tecnici

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

1. Come si svolgono gli accertamenti a Firenze e a chi vengono fatti? 2. Qual è l iter di accertamento

1. Come si svolgono gli accertamenti a Firenze e a chi vengono fatti? 2. Qual è l iter di accertamento Continuiamo con la nostra serie di interviste ad operatori che si occupano dell'applicazione delle attuali leggi sui consumi di sostanze Oggi incontriamo il dr. Francesco Ruffa - Medico Chirurgo, referente

Dettagli

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA ISTITUTO «LEONARDA VACCARI» PER LA RIEDUCAZIONE DEI FANCIULLI MINORATI PSICO - FISICI CORSO ECM Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento Sede corso:

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

Il master è in collaborazione con

Il master è in collaborazione con Il Master in Turismo Sostenibile e Responsabile - Imprenditorialità e Management ideato dal Centro Studi CTS, giunto alla XII edizione, in collaborazione con Scuola di Comunicazione IULM e AITR - Associazione

Dettagli

PROGRAMMA DI STUDIO. SALUTE in AUTOGESTIONE

PROGRAMMA DI STUDIO. SALUTE in AUTOGESTIONE PROGRAMMA DI STUDIO SALUTE in AUTOGESTIONE 2013 1 This project has been funded with support from the European Commission. Indice dei contenuti 1. DESTINATARI. 3 2. CARICO DI LAVORO.3 3. ento/insegnamento

Dettagli

www.leasys.com Marketing & Comunicazione Servizio di infomobilità e telediagnosi - 23/01/2014

www.leasys.com Marketing & Comunicazione Servizio di infomobilità e telediagnosi - 23/01/2014 Servizio di Infomobilità e Telediagnosi Indice 3 Leasys I Care: i Vantaggi dell Infomobilità I Servizi Report di Crash Recupero del veicolo rubato Blocco di avviamento del motore Crash management Piattaforma

Dettagli

Convenzione tra. Federazione Italiana Nuoto F.I.N. e Centro Nazionale Sportivo FIAMMA C.N.S.FIAMMA

Convenzione tra. Federazione Italiana Nuoto F.I.N. e Centro Nazionale Sportivo FIAMMA C.N.S.FIAMMA Convenzione tra Federazione Italiana Nuoto F.I.N. e Centro Nazionale Sportivo FIAMMA C.N.S.FIAMMA Convenzione F.I.N. C.N.S. FIAMMA La Federazione Italiana Nuoto (F.I.N.), con sede legale in Roma, rappresentata

Dettagli

LA PERSONA CON INFEZIONE DA HIV IN ITALIA

LA PERSONA CON INFEZIONE DA HIV IN ITALIA AIDS e sindromi correlate Presentazione al XXII Congresso Nazionale di POpolazione Sieropositiva ITaliana LA PERSONA CON INFEZIONE DA HIV IN ITALIA Abitudini e stili di vita del paziente immigrato Survey

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA SUZANNE ROBERTSON MASTERING THE REQUIREMENTS PROCESS COME COSTRUIRE IL SISTEMA CHE IL VOSTRO UTENTE DESIDERA ROMA 20-22 OTTOBRE 2014 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA,

Dettagli

Accesso e capacità d uso elementare del Computer. Accesso a Internet. Conoscenza di base della Lingua Inglese

Accesso e capacità d uso elementare del Computer. Accesso a Internet. Conoscenza di base della Lingua Inglese Accesso e capacità d uso elementare del Computer Accesso a Internet Conoscenza di base della Lingua Inglese Casa/ famiglia Scuola Comunità Fattori genetici Psicosociali Altri fattori personali Norme e

Dettagli

Culture Programme. Nuoro, 9 Novembre 2010. Marzia Santone-CCP Italy

Culture Programme. Nuoro, 9 Novembre 2010. Marzia Santone-CCP Italy Culture Programme 2007- -2013 Nuoro, 9 Novembre 2010 Marzia Santone-CCP Italy Intro From a cultural point of view Perché l UE si interessa alla cultura? Fattori simbolici L Unità nella Diversità L UE caratterizzata

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome e Cognome Indirizzo Lucio Maragoni Residenza: Via Francesco Angeloni n.55, 05100 Terni (TR) Domicilio attuale: Via Sertorio Orsato n.5, 35128 Padova

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. Dr.ssa La Seta Concetta. Direttore U.O.C. di Farmacia C U R R I C U L U M V I T A E

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. Dr.ssa La Seta Concetta. Direttore U.O.C. di Farmacia C U R R I C U L U M V I T A E C U R R I C U L U M V I T A E Dr.ssa La Seta Concetta INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome Data di nascita Luogo di nascita Nazionalità Indirizzo Telefono La Seta Concetta 10 Febbraio 1963 Palermo Italiana

Dettagli

AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO

AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO Premessa Il Centro Servizi Culturali Santa Chiara propone annualmente una Stagione di Teatro che si compone di differenti

Dettagli

Process Counseling Master. Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo

Process Counseling Master. Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo Process Counseling Master Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo Il percorso Una delle applicazioni più diffuse del Process Counseling riguarda lo sviluppo delle potenzialità

Dettagli

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9

Indice. BEST in Europa 3. BEST Rome Tor Vergata 4. ibec 7. Le Giornate 8. Contatti 9 Indice BEST in Europa 3 BEST Rome Tor Vergata 4 ibec 7 Le Giornate 8 Contatti 9 Chi Siamo BEST è un network studentesco europeo senza fini di lucro, di stampo volontario ed apolitico. Gli obiettivi dell

Dettagli