I GRANDI DELLA MUSICA a cura di Elio Maritano. 10 a Parte

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "I GRANDI DELLA MUSICA a cura di Elio Maritano. 10 a Parte"

Transcript

1 10 a Parte Nel dicembre 1784 Amadeus entrò a fare parte della massoneria come apprendista nella loggia "alla beneficenza", salvo cambiare poco dopo per la loggia "alla vera concordia" dove entrò come compagno per divenire quasi subito maestro. Già dal 1762 Leopold si iscrisse alla massoneria per avere protezione nei lunghi viaggi intrapresi all'epoca con la famiglia. Simbolo Massonico Nel 1784,in onore di Haydn eseguì tre dei sei concerti da lui dedicati allo stesso Haydn.: il K387-il K 421 e il K 428. Dei tre il più drammatico era il K421 terminato il giorno in cui Costanze partorì il primo figlio. La dedica ad Haydn era più che giustificata. Prima di tutto Haydn era il vero inventore del quartetto per due violini, viola e violoncello; in secondo luogo Mozart lo considerava un maestro e grande amico, infine, Amadeus era rimasto molto colpito dai quartetti russi composti dallo stesso Haydn nel 1781, al punto da prenderli come esempio da superare. 1

2 Questa smania di confrontarsi con gli altri musicisti per superarli, creò molte inimicizie ad Amadeus, con Haydn ciò non accadde. Essendo di 24 anni più anziano, considerava Wolfgang come un fratello minore e ne giudicava l'atteggiamento come eccessi di gioventù. Si comportava con lui come un secondo padre. Il vero padre, Leopold, si recò in visita al figlio nel febbraio del Ormai a Salisburgo era rimasto solo, Nannerel si era sposata ed aveva lasciato la casa paterna e la città, e anche la cagnetta Pimperl lo aveva abbandonato morendo in quei giorni. Arrivato a Vienna, Leopoldo fece in tempo ad assistere ai concerti della quaresima, tenuti da Amadeus. Il primo fu il concerto per pianoforte e orchestra K 466, tra i più belli composti sino a quel momento. Leopold rimase colpito dal tenore di vita del figlio, il solo affitto dell'appartamento costava 460 fiorini all'anno, lo stipendio medio di un professore universitario viennese era di 300 fiorini, una famiglia borghese con due figli viveva, senza eccessi, con 500 fiorini. In quell'epoca Amadeus guadagnava quasi 3000 fiorini all'anno. Poco dopo in un concerto dato in onore della soprano Luisa Sacchi, che sarebbe diventata in seguito la prima contessa D'Almaviva nelle "Nozze di Figaro, Leopol si commosse sino alle lacrime ascoltando il concerto per pianoforte e orchestra K 456, alla presenza dell'imperatore che applaudì con entusiasmo. Facendo quella visita, Leopold, ebbe modo di conoscere finalmente la famiglia Weber mai incontrata prima. Leopold partecipò con il figlio ad alcune attività massoniche viennesi e, nel corso di una di queste, per il conferimento di cavaliere allo scienziato massonico Ignaz von Born, ascoltò la composizione appositamente scritta da Amadeus K471. Il 25 di Aprile Leopoldo lasciò Vienna salutando per l'ultima volta Amadeus, i due non si rivedranno più in vita. Locandina de Le nozze di Figaro 2

3 Nel film di Foreman, Amadeus viene descritto con un carattere scanzonato, allegro ed irriverente, quasi incosciente, in realtà era anche un gran lavoratore. Quando componeva non conosceva orari, aveva dalla sua la capacità di comporre velocemente e mai in modo banale. Detestava la musica facile, che gli avrebbe portato facili guadagni. Anche dal punto di vista fisico era particolare, non alto, poco più di un metro e sessanta, di corporatura esile, eppure veniva descritto come un ragazzo bello, vivace ed affascinante. Vestiva con eleganza e ricercatezza e portava acconciature di livello, tutto ciò era necessario per trattare con i potenti, infine, essendo uomo di spettacolo, ci teneva a farsi notare. Gli abiti, ma anche le mutande ed i fazzoletti, costavano molto, tanto che, anche dopo essere stati usati, questi venivano elencati come patrimonio ereditario nei testamenti. Nel periodo trascorso a Vienna, Leopold ebbe modo di suonare con il figlio, in uno de tre ultimi concerti dedicati ad Haydn (erano sei in totale). Si trattava dei K458-k464 e k465. Anche questi quartetti erano notevoli e Haydn disse a Leopold "Affermo davanti a Dio, da uomo sincero, che vostro figlio è il più grande compositore che io conosca di persona o di fama. Ha gusto e inoltre possiede la più grande scienza nel comporre". Joseph Haydn Dopo la partenza di Leopold, Amadeus fece un bilancio di quei primi quattro anni a Vienna, aveva conquistato traguardi impensabili nel periodo salisburghese, però sapeva che maestri come Sarti e Salieri erano più popolari e ben pagati. L'imperatore, che pure gli aveva commissionato "Il ratto del serraglio", lo ascoltava e applaudiva volentieri dicendogli bravo dal palco, però gli preferiva Salieri passandogli uno stipendio fisso, cosa a lui negata. Nel settembre 1785 ricevette l'incarico di comporre "Le nozze di Figaro": era la grande occasione attesa da molto. 3

4 Questo incarico lo rese euforico al punto che, nel tempo libero scrisse ancora tre concerti per pianoforte ed orchestra di straordinaria bellezza il K482 e k491. Sempre in quel periodo scrisse anche lavori minori come "Il direttore di teatro" k486 lavoro mediocre ma ben pagato (450 fiorini). I lavori di Mozart erano tanto eccelsi che il giornalista Lorenz Hubner scrisse a Leopold dicendogli "La quantità di cose che vostro figlio sta ora pubblicando è stupefacente; leggo il nome di Mozart in tutti gli annunci musicali". Gli annunci per i 6 quartetti dedicati a Haydn erano accompagnati con queste parole "inutile vantarne i pregi presso il nostro pubblico, basta dire che sono di Mozart." Mozart compose "Le Nozze di Figaro" K492 su libretto di Lorenzo Da Ponte con il quale iniziò un sodalizio su cui nessuno avrebbe scommesso nemmeno un bottone. L'opera si dimostrò particolarmente difficile visto il tema. La trama infatti narra la storia del conte D'Almaviva che invaghitosi della bella Susanna, cameriera della moglie e promessa sposa di Figaro, pretende di far valere l'antico privilegio di prima notte. L'astuto Figaro, venuto a conoscenza, non solo riesce ad evitare che ciò accada ma addirittura mette in ridicolo il conte. Questo tema piaceva molto all'imperatore Giuseppe II che, da riformatore illuminista quale era, desiderava ridurre certi privilegi nobiliari, mentre i nobili, di diverso parere, si sentirono offesi e derisi. Le Nozze di Figaro andarono in scena il Maggio 1786, non si sa con certezza con quale esito. Per alcuni furono un successo replicato nove volte, altri dicono il contrario, altri ancora che il successo fu intenso ma di breve durata e quasi nullo al confronto di un'altra opera "Una cosa rara" di Vicente Martin Y Soler,andata in scena poco dopo. Una cosa è certa, mentre dell'opera di Martin si sono perse le tracce, Le Nozze di Figaro continuano ad essere rappresentate con successo in tutti i teatri del mondo. Come sempre Mozart mise in crisi il pubblico, ma così facendo mise in crisi anche se stesso. I nobili messi in ridicolo nell'opera erano sicuramente il pubblico pagante e facevano da cassa di risonanza, non andando più a teatro o ai concerti di Mozart, anche l'alta borghesia voltò le spalle ad Amadeus. Amareggiato Mozart pensò di trasferirsi in Inghilterra. Il 18 Ottobre 1786 venne al mondo il terzo figlio di Amadeus, Johann Thomas Leopold, che visse solo un mese. I guadagni sin li accumulati, e velocemente spesi, cominciavano a scarseggiare e quindi fu necessario traslocare in una casa più piccola e meno lussuosa. Tra il 1786 e 1787 Mozart prese in casa un giovanissimo allievo e gli diede lezioni, forse, gratuite. Quel giovane Johann Nepomuch Hummel era, come Wolfgang, un 4

5 bambino prodigio che, accompagnato dal padre, a soli anni diede concerti a: Praga-Berlino-Dresda-Copenaghen-Inghilterra e Scozia e da adulto divenne un ottimo direttore d'orchestra, magnifico pianista ed apprezzato compositore. Quando Mozart morì Johann aveva solo 13 anni e quindi fu seguito da altri maestri tra cui Salieri, ma grazie alla tecnica imparata da Mozart rese possibile la rivincita di questi nei confronti del padre. Mozart era riuscito ad istruire un altro bimbo prodigio dopo esserlo stato lui stesso. Johann Nepomuk Hummel Frattanto la produzione musicale di Mozart procedeva con i ritmi che conosciamo. Compose lo splendido quartetto per pianoforte ed archi k493, il trio per piano ed archi k496, il trio per pianoforte k502, ed il trio per pianoforte viola e clarinetto k498 detto dei birilli, ideato appunto durante una partita ai birilli. Scriveva molte composizioni per piccoli complessi musicali perché gli permettevano di guadagnare rapidamente, scrisse anche composizioni per orchestra come la sonata per pianoforte a quattro mani K497,il quartetto per archi K499,le dodici variazioni per pianoforte K500 e l'andante per piano a quattro mani K501, tutte composizioni pubblicate da Artaria o da Hoffmeister. Compose ancora il concerto per pianoforte e orchestra k503 e portò a termine la grande sinfonia K504 detta di Praga. L'8 gennaio 1787, con la moglie Costanze ed alcuni amici, tra i qui il futuro cognato Franz De Pula Hofr, un violinista che avrebbe sposato Josepha Weber l'anno dopo, partirono per Praga dove giunsero tre giorni dopo. Mozart andò a Praga dove si rappresentavano Le nozze di Figaro. Appena si sparse la voce che Mozart era in teatro, 5

6 al termine dell'ouverture, il pubblico salutò il maestro con grandi applausi ed ovazioni dandogli un caloroso benvenuto. L'opera ebbe un grande successo al punto che, passeggiando per le strade della città, si sentivano i passanti canticchiare o fischiettare le arie più famose. Il 19 Gennaio Mozart diede un concerto dirigendo la Sinfonia k504 appositamente composta alla vigilia della partenza, al termine del concerto improvvisò per più di mezz'ora al pianoforte entusiasmando il pubblico che aveva riempito il teatro in ogni ordine di posto. Quel concerto fruttò ad Amadeus fiorini. Cosa ancora più importante il soggiorno a Praga fruttò a Mozart la richiesta per una nuova opera "Il Don Giovanni" da eseguire prima della fine dell'anno. Locandina de Il Don Giovanni Il lavoro fu richiesto da Guardasoni, un italiano che con Bondini, altro italiano, gestiva il teatro Nostitz di Praga. Anche questo lavoro fu fatto con Da Ponte come librettista. A fine febbraio, dopo i trionfi delle Nozze di Figaro e l'incarico al Don Giovanni i Mozart fecero ritorno a Vienna dove Amadeus si gettò a corpo morto sul nuovo lavoro che sarebbe andato in scena, sempre a Praga, nel Novembre dello stesso anno. Tornato a Vienna in attesa del libretto di Da Ponte scrisse altre musiche e diede concerti. Portò a termine il Rondò k511 quindi scrisse un'aria drammatica per basso k512 "Non so donde viene" su testo di Metastasio, quindi ancora 2 quartetti x archi K515 e K516. Tra il 7 e 20 Aprile Ludwig van Beethoven, allora sedicenne, fu condotto da Mozart e davanti a lui suonò ed improvvisò. Il primo commento di Amadeus fu piuttosto gelido "davvero molto grazioso ma troppo meccanico". Al che Beethoven, molto turbato, chiese un tema sul quale fare altre improvvisazioni. Dopo averle ascoltate Mozart disse "tenete d'occhio questo ragazzo, avrà molte cose da dirvi". Beethoven forse intendeva 6

7 prendere lezioni da Mozart ma ciò non fu possibile causa l'improvvisa morte della madre. Frattanto Leopold si ammalò e morì il 28 Maggio, non aveva ancora 68 anni ma in quel tempo si invecchiava molto precocemente e la durata media della vita era molto più corta. Mozart fu informato della malattia del padre ma non andò a trovarlo, rimase a Vienna e gli scrisse lettere per consolarlo e prepararlo alla morte. Amadeus non aveva timore nella morte anzi la riteneva "l'ultimo vero fine della vita stessa, la morte non ha per me nulla di terrificante, ma mi appare addirittura molto tranquillizzante e consolante". La morte di Leopold comunque colpì molto Amadeus perché, se da un lato negli ultimi anni i rapporti erano divenuti sempre più difficili, non poteva scordare che sino al 1777 era stato educato e guidato anche musicalmente dal padre. Diverso fu invece il comportamento con Nannerel con la quale non c'erano più rapporti da anni. Dopo la morte di Leopold i due fratelli ebbero rapporti epistolari solo per motivi ereditari, ed anche per questo l'astio di Nannerel nei confronti del fratello la fece da padrone. Amadeus, stufo, decise di non volere nulla in eredità a ruppe definitivamente con la sorella. Di questa disputa non sono stati trovati documenti certi ma pare che Leopold avesse lasciato ogni cosa a Nannerel. Dopo questo periodo Amadeus si buttò anima e corpo alla scrittura del Don Giovanni che avrebbe dovuto consegnare entro l'ottobre. A Giugno trovò ancora il tempo per comporre un divertimento per 6 strumenti K522, un lied x soprano "sentimento della sera" K523; ad Agosto prima "una piccola musica notturna" K525 (famosa come Eine Kleine Nacktmiusik) e quindi una sonata per pianoforte e violino K526. Ad Ottobre terminò il Don Giovanni K527 che venne presentato in prima a Praga il 29 Ottobre Già il 15 Ottobre Mozart diresse l'opera in onore della arciduchessa Maria Theresia, figlia del futuro imperatore Leopoldo II di passaggio per Praga. Pochi giorni prima del debutto si trovava a Praga un vecchio libertino veneziano Giacomo Casanova, che ebbe così l'occasione di assistere al lavoro che, in un certo senso lo rappresentava. L'opera ottenne un notevole successo. 7

I GRANDI DELLA MUSICA a cura di Elio Maritano. 12 a Parte

I GRANDI DELLA MUSICA a cura di Elio Maritano. 12 a Parte 12 a Parte Il venticinque agosto Mozart, la moglie e l'allievo, partirono alla volta di Praga per assistere a "La clemenza di Tito" e l'undici settembre, ancora insieme, fecero ritorno a Vienna. Dal punto

Dettagli

2010 Nuovi edifici in Via Salieri

2010 Nuovi edifici in Via Salieri VIA ANTONIO SALIERI Via Antonio Salieri unisce Via Mozart a Via Foglia. Si tratta di una via esistente solo da qualche anno, da quando la zona è stata edificata con abitazioni dall architettura moderna.

Dettagli

I GRANDI DELLA MUSICA a cura di Elio Maritano. 9 a Parte

I GRANDI DELLA MUSICA a cura di Elio Maritano. 9 a Parte 9 a Parte La rottura con Colloredo irritò molto Leopold e, anche se in pubblico difendeva il figlio, in privato non mancava di biasimarlo e calunniarlo, arrivando al punto di accusarlo di frequentare donne

Dettagli

Pietro Abbà Cornaglia

Pietro Abbà Cornaglia Pietro Abbà Cornaglia (1851-1894) Compositore, organista, didatta e critico musicale Palazzo Ghilini, sec. XIX I primi anni Compositore, organista, critico musicale; nato ad Alessandria (Piemonte) il 20

Dettagli

I GRANDI DELLA MUSICA

I GRANDI DELLA MUSICA 6 a Parte Nel corso della sua vita Amadeus amò poco gli aristocratici, o meglio, tenne nei loro confronti un atteggiamento ambivalente, ne aveva bisogno e li stimava se si dimostravano aristocratici anche

Dettagli

Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è

Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è I fogli bianchi Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è frutto di immaginazione e non ha nessuna

Dettagli

La vita di Madre Teresa Gabrieli

La vita di Madre Teresa Gabrieli La vita di Madre Teresa Gabrieli 2 Centro Studi Suore delle Poverelle Testo di Romina Guercio 2007 La vita di Madre Teresa Gabrieli Note per l animatrice Teresa Gabrieli è nata a Bergamo il 13 settembre

Dettagli

Evangelici.net Kids Corner. Abramo

Evangelici.net Kids Corner. Abramo Evangelici.net Kids Corner Abramo Abramo lascia la sua casa! Questa storia biblica è stata preparata per te con tanto amore da un gruppo di sei volontari di Internet. Paolo mise le sue costruzioni nella

Dettagli

UN ANNO DI MUSICA CON IL MAESTRO GIUSEPPE VERDI

UN ANNO DI MUSICA CON IL MAESTRO GIUSEPPE VERDI UN ANNO DI MUSICA CON IL MAESTRO GIUSEPPE VERDI PERCORSO INTERDISCIPLINARE DI MUSICA TECNOLOGIA IMMAGINE ITALIANO STORIA Classi 4 C e 5 B a.s. 2013 /2014 Il 10 ottobre 2013 noi alunni di tutta la Scuola

Dettagli

1 > 15 > 22 > 29 MARZO 2015

1 > 15 > 22 > 29 MARZO 2015 Comune di Padova Assessorato Cultura e Turismo CENTRO CULTURALE ALTINATE / SAN GAETANO Giovanni Angeleri Direttore e Solista 1 > 15 > 22 > 29 MARZO 2015 Fondazione Musicale Masiero e Centanin All Auditorium

Dettagli

Eventuali riferimenti a nomi, cose, fatti o persone, sono puramente

Eventuali riferimenti a nomi, cose, fatti o persone, sono puramente Notte di Capodanno Eventuali riferimenti a nomi, cose, fatti o persone, sono puramente casuali Nicola Gargano NOTTE DI CAPODANNO racconto A mia moglie Amore, una piccola parola che racchiude un universo

Dettagli

Il carnevale degli animali. Grande fantasia zoologica

Il carnevale degli animali. Grande fantasia zoologica Il carnevale degli animali di Camille Saint Saёns Grande fantasia zoologica Per due pianoforti e piccola orchestra Obiettivi del nostro lavoro Imparare a riconoscere il timbro di alcuni strumenti musicali.

Dettagli

Mozart allo specchio. sabato 16 settembre 2006 ore 17. Casa Teatro Ragazzi e Giovani

Mozart allo specchio. sabato 16 settembre 2006 ore 17. Casa Teatro Ragazzi e Giovani sabato 16 settembre 2006 ore 17 Casa Teatro Ragazzi e Giovani Mozart allo specchio Giovanni Bietti, pianoforte Giovanni Pandolfo, violino Luca Caponi, percussioni Roberto Braida, voce recitante In collaborazione

Dettagli

S C H E D A D I D A T T I C A

S C H E D A D I D A T T I C A Giulietta e Romeo a r 2 TA TE AT RO n a m i t t e In s o l o Andiamo a Giocare in Teatro! D FA N SCHEDA DIDATTICA Questa è una breve biografia del compositore russo Sergej Prokofiev. Nato nel 1891 e morto

Dettagli

K 2005. Salsomaggiore Terme. dal 23 settembre al 20 ottobre 2005. Terme Berzieri Sala Europa del Palazzo dei Congressi

K 2005. Salsomaggiore Terme. dal 23 settembre al 20 ottobre 2005. Terme Berzieri Sala Europa del Palazzo dei Congressi Salsomaggiore Terme Sala Europa del Palazzo dei Congressi dal 23 settembre al 20 ottobre 2005 K 2005 ORCHESTRA DELLA FONDAZIONE ORCHESTRA DA CAMERA DELLA FONDAZIONE Programma Venerdì 23 settembre 2005,

Dettagli

IL CREATO DONO DI DIO. Dio Padre ha pensato a me come dono per gli altri

IL CREATO DONO DI DIO. Dio Padre ha pensato a me come dono per gli altri IL CREATO DONO DI DIO I bambini sono abituati a vedere gli elementi del creato come oggetti usuali in quanto facenti parte del loro universo percettivo, per questo è importante che possano scoprire il

Dettagli

Casa di Mozart a Vienna. Informazioni per escursionisti/turisti 2014

Casa di Mozart a Vienna. Informazioni per escursionisti/turisti 2014 Casa di Mozart a Vienna Informazioni per escursionisti/turisti 2014 Ultimo aggiornamento: gennaio 2014 1 CASA DI MOZART A VIENNA UN CENTRO DEDICATO ALLA VITA E ALLE OPERE DEL GENIO MUSICALE Nella Domgasse

Dettagli

Il genio Mozart e le tracce delle sue. innovazioni nella musica odierna!

Il genio Mozart e le tracce delle sue. innovazioni nella musica odierna! Maria Elettra Esteri Il genio Mozart e le tracce delle sue innovazioni nella musica odierna Maria Elettra Esteri TABLE OF CONTENTS Introduzione 3 Mozart e il suo tempo, Mozart e il nostro tempo 4 Conclusioni

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana 1. LA MOTIVAZIONE Imparare è una necessità umana La parola studiare spesso ha un retrogusto amaro e richiama alla memoria lunghe ore passate a ripassare i vocaboli di latino o a fare dei calcoli dei quali

Dettagli

tutto tranne l amore giuseppe di costanzo ad est dell equatore

tutto tranne l amore giuseppe di costanzo ad est dell equatore tutto tranne l amore giuseppe di costanzo ad est dell equatore 2013 ad est dell equatore vico orto, 2 80040 pollena trocchia (na) www.adestdellequatore.com info@adestdellequatore.com [uno] Milano. Un ufficio

Dettagli

Intervista con Elsa Moccetti

Intervista con Elsa Moccetti Intervista con Elsa Moccetti [L intervista è condotta da Sonja Gilg di Creafactory SA. Intervengono altre due persone di cui un ospite: Antonietta Santschi] Dicevo, che è stata una mia scelta di venire

Dettagli

Australia. Il sogno infranto di un giovane emigrante italiano

Australia. Il sogno infranto di un giovane emigrante italiano Australia Il sogno infranto di un giovane emigrante italiano Ogni riferimento a fatti realmente accaduti o luoghi e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale. Antonino Santamaria

Dettagli

UNA SERA, AGNESE SENTÌ UN CARRO FERMARSI DAVANTI ALLA PORTA. ERA LA MATTINA SEGUENTE CAPITÒ LÌ RENZO E SI TROVÒ DAVANTI LUCIA, CHE LO

UNA SERA, AGNESE SENTÌ UN CARRO FERMARSI DAVANTI ALLA PORTA. ERA LA MATTINA SEGUENTE CAPITÒ LÌ RENZO E SI TROVÒ DAVANTI LUCIA, CHE LO CAPITOLO XXXVIII UNA SERA, AGNESE SENTÌ UN CARRO FERMARSI DAVANTI ALLA PORTA. ERA LUCIA CON LA VEDOVA. LA MATTINA SEGUENTE CAPITÒ LÌ RENZO E SI TROVÒ DAVANTI LUCIA, CHE LO SALUTÒ SENZA SCOMPORSI, MA IL

Dettagli

1828 1856 ADOLFO FUMAGALLI

1828 1856 ADOLFO FUMAGALLI 1 ADOLFO FUMAGALLI Civica Raccolta delle Stampe Achille Bertarelli - Milano 1828 1856 Compositore e pianista virtuoso, fu senza dubbio uno degli esponenti più illustri dell Ottocento musicale italiano.

Dettagli

A Los Angeles lo scorso febbraio ha ricevuto dalle mani di Clint Eastwood l Oscar alla carriera.

A Los Angeles lo scorso febbraio ha ricevuto dalle mani di Clint Eastwood l Oscar alla carriera. OLYCOM INTERVISTA Ennio Morricone A Los Angeles lo scorso febbraio ha ricevuto dalle mani di Clint Eastwood l Oscar alla carriera. Il 16 giugno Ennio Morricone è a Monza nei Giardini di Villa Reale per

Dettagli

BENVENUTI ALLA SCUOLA T OSCANA!!!

BENVENUTI ALLA SCUOLA T OSCANA!!! Test your Italian This is the entrance test. Please copy and paste it in a mail and send it to info@scuola-toscana.com Thank you! BENVENUTI ALLA SCUOLA T OSCANA!!! TEST DI INGRESSO Data di inizio del corso...

Dettagli

DIPARTIMENTO DIDATTICA E FORMAZIONE PROGRAMMAZIONE 2014/2015

DIPARTIMENTO DIDATTICA E FORMAZIONE PROGRAMMAZIONE 2014/2015 DIPARTIMENTO DIDATTICA E FORMAZIONE PROGRAMMAZIONE 2014/2015 Il Teatro dell Opera di Roma, attraverso questo Dipartimento intende avvicinare e coinvolgere i giovani all arte della Danza e della Musica

Dettagli

Per ricordare meglio le parole nuove, scrivile e contemporaneamente leggile ad alta voce.

Per ricordare meglio le parole nuove, scrivile e contemporaneamente leggile ad alta voce. Consiglio Per ricordare meglio le parole nuove, scrivile e contemporaneamente leggile ad alta voce. La mia famiglia Federico ci presenta la sua famiglia. Guarda il disegno e completa con i nomi della famiglia.

Dettagli

Attività Anno Accademico 2008/2009 Via G. Verdi, 8 Torino Tel / fax 011.815.9113 e-mail: musica.ateneo@unito.it

Attività Anno Accademico 2008/2009 Via G. Verdi, 8 Torino Tel / fax 011.815.9113 e-mail: musica.ateneo@unito.it ASSOCIAZIONE MUSICALE DEGLI STUDENTI UNIVERSITARI DEL PIEMONTE Attività Anno Accademico 2008/2009 Via G. Verdi, 8 Torino Tel / fax 011.815.9113 e-mail: musica.ateneo@unito.it I CONCERTI DELL UNIVERSITA

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Dettato. DEVI SCRIVERE IL TESTO NEL FOGLIO DELL ASCOLTO PROVA N.1 - DETTATO. 2 Ascolto Prova n. 2 Ascolta il testo: è un dialogo tra due ragazzi

Dettagli

Le scarpe nuove di Kathryn Jackson e Richard Scarry

Le scarpe nuove di Kathryn Jackson e Richard Scarry I NONNI Obiettivo: riconoscere il sentimento che ci lega ai nonni. Attività: ascolto e comprensione di racconti, conversazioni guidate. Le scarpe nuove di Kathryn Jackson e Richard Scarry Quando Roberto

Dettagli

CORSI DI PERFEZIONAMENTO DI STUDI MUSICALI

CORSI DI PERFEZIONAMENTO DI STUDI MUSICALI ACCADEMIA NAZIONALE DI SANTA CECILIA FONDAZIONE CORSI DI PERFEZIONAMENTO DI STUDI MUSICALI NORME REGOLAMENTARI REQUISITI D AMMISSIONE I corsi sono aperti a cittadini italiani e stranieri di qualsiasi nazionalità,

Dettagli

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO PROGRAMMI ESAMI AMMISSIONE

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO PROGRAMMI ESAMI AMMISSIONE Conservatorio Statale Antonio Vivaldi Via Parma 1. 15121 Alessandria Tel. 0131.051500 - Fax 0131.32533 BIENNIO DI SECONDO LIVELLO PROGRAMMI ESAMI AMMISSIONE ARPA CANTO LIRICO INDIRIZZO CONCERTISTICO il

Dettagli

Wolfgang Amadeus Mozart Cronologia della vita e delle opere

Wolfgang Amadeus Mozart Cronologia della vita e delle opere Wolfgang Amadeus Mozart Cronologia della vita e delle opere 1756-27 gennaio: a Salisburgo nasce Johannes Chrisostomus Wolfgang Gottlieb (Amadeus) Mozart, figlio di Johann Georg Leopold, musico e compositore

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2013/2014 INSEGNANTE: VIALE ELVIRA

ANNO SCOLASTICO 2013/2014 INSEGNANTE: VIALE ELVIRA ANNO SCOLASTICO 2013/2014 INSEGNANTE: VIALE ELVIRA DOPO LE OSSERVAZIONI FATTE DALLE MAESTRE DURANTE I NOSTRI GIOCHI CON IL MATERIALE DESTRUTTURATO SI SONO FORMATI QUATTRO GRUPPI PER INTERESSE DI GIOCO.

Dettagli

Preso in mano uno strumento subito suonano insieme perché in gruppo è più facile imparare divertendosi.

Preso in mano uno strumento subito suonano insieme perché in gruppo è più facile imparare divertendosi. ABC ORCHESTRA: UN ORCHESTRA IN OGNI SCUOLA Le orchestre sono molto più che strutture artistiche, ma modello di vita sociale perché cantare e suonare assieme significa coesistere profondamente e intimamente

Dettagli

CRE UGOLINI. Giacomo Pulcini

CRE UGOLINI. Giacomo Pulcini CRE UGOLINI Giacomo Pulcini Giacomo Pulcini è un pasticcione nato! Piccoli errori ed equivoci lo hanno accompagnato per tutta la sua vita. Questi errori, però, chissà come, lo hanno sempre portato a ritrovarsi

Dettagli

Accoglienza: storie La storia del piccolo Arco Baleno

Accoglienza: storie La storia del piccolo Arco Baleno Accoglienza: storie La storia del piccolo Arco Baleno Il piccolo Arco Baleno viveva tutto solo sopra una nuvola. La sua nuvoletta aveva tutte le comodità: un letto con una grande coperta colorata, tantissimi

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE LIBRETTO DEL CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE dell alunno classe sez. ANNO SCOLASTICO ISTITUTO COMPRENSIVO ASSISI 3 Via Croce, 30 Petrignano 06081 Assisi (PG) Tel/Fax: 0758038063

Dettagli

Matrimonio e bambini per la coppia omosessuale

Matrimonio e bambini per la coppia omosessuale Matrimonio e bambini per la coppia omosessuale Oscar Davila Toro MATRIMONIO E BAMBINI PER LA COPPIA OMOSESSUALE www.booksprintedizioni.it Copyright 2013 Oscar Davila Toro Tutti i diritti riservati Dedicato

Dettagli

Haarlem - Amsterdam 25 29 settembre 2013

Haarlem - Amsterdam 25 29 settembre 2013 Viaggio con accompagnatore i viaggi musicali per gli iscritti al FAI Il FAI propone brevi soggiorni in città d arte in occasione dei più importanti appuntamenti musicali. Si tratta di itinerari individuali,

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Dicembre 2009 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi o messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo.

Dettagli

Il Quotidiano in Classe. Classe III sez. B

Il Quotidiano in Classe. Classe III sez. B Il Quotidiano in Classe Classe III sez. B Report degli articoli pubblicati Dagli studenti sul HYPERLINK "iloquotidiano.it" Ilquotidianoinclasse.it Allestimento di Lorenzo Testa Supervisione di Chiara Marra

Dettagli

FEDERICO MOCCIA L UOMO CHE NON VOLEVA AMARE ROMANZO

FEDERICO MOCCIA L UOMO CHE NON VOLEVA AMARE ROMANZO FEDERICO MOCCIA L UOMO CHE NON VOLEVA AMARE ROMANZO Tancredi è l uomo dei sogni: possiede un isola alle Fiji, splendide ville in tutto il mondo, jet privati ed è di una bellezza magnetica. Tutte le donne

Dettagli

PROVE DI APPRENDIMENTO di ITALIANO CLASSE II MEDIA

PROVE DI APPRENDIMENTO di ITALIANO CLASSE II MEDIA PROVE DI APPRENDIMENTO di ITALIANO CLASSE II MEDIA Comprensione della lettura Es. 1 Leggere il testo LA SIGNORINA MONICA e rispondere alle domande Tempo previsto per lo svolgimento : 1 h Punteggio massimo:

Dettagli

Gli eventi segnalati dal logo I POMERIGGI prevedono la riduzione

Gli eventi segnalati dal logo I POMERIGGI prevedono la riduzione Gentile referente, qui di seguito troverà il listino prezzi del cartellone del Teatro degli Arcimboldi di Milano per la stagione 2012_2013. Gli eventi segnalati dal logo I POMERIGGI prevedono la riduzione

Dettagli

NATALE 2015 - PRIMAVERA 2016

NATALE 2015 - PRIMAVERA 2016 NATALE 2015 - PRIMAVERA 2016 IL PRIMO CICLO DI CONCERTI INTERAMENTI DEDICATI AL GENIO SALISBURGHESE La Franciacorta FA DEGUSTARE la musica di Mozart Il vino ha molte analogie e affinità con la musica per

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

COLLANA VITAE. A Maria per quel dieci che ha portato a qualcosa di buono

COLLANA VITAE. A Maria per quel dieci che ha portato a qualcosa di buono COLLANA VITAE A Maria per quel dieci che ha portato a qualcosa di buono Serena Milano HO SCELTO DI GUARIRE Un viaggio dal Cancro alla Rinascita attraverso le chiavi della Metamedicina, della Psicologia,

Dettagli

Oliver va a Londra! Sezione 1. L Accademia e la Scuola di Oliver

Oliver va a Londra! Sezione 1. L Accademia e la Scuola di Oliver Febbraio 2013 Anno 2 Sezione 1 L Accademia e la Scuola di Oliver Sezione 1 L Accademia e la Scuola di Oliver Oliver va a Londra! L evento Un cuore per te Le Botteghe di Oliver Twist: secondo incontro a

Dettagli

C eraunavoltaunpaiodicalzini

C eraunavoltaunpaiodicalzini C eraunavoltaunpaiodicalzini C era una volta un paio di calzini. Marta e Paolo erano i nomi di questi due calzini. Si erano conosciuti, innamorati e litigati per anni. Ora abitavano in via Cassetto n.

Dettagli

Corso ITALIANO Prof.ssa S. DOTTI Liv. 3

Corso ITALIANO Prof.ssa S. DOTTI Liv. 3 24 CHE invariabile senza preposizioni PRONOMI RELATIVI CHE = Il quale - i quali masch. La quale -le quali femm. Es. Le persone, che vedi, sono i miei amici = Le persone, le quali vedi, sono i miei amici

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

Coimbra, Portogallo DIARIO DI VIAGGIO

Coimbra, Portogallo DIARIO DI VIAGGIO Coimbra, Portogallo DIARIO DI VIAGGIO SETTEMBRE: Quando sono arrivata a Coimbra la prima sistemazione che ho trovato è stato un Ostello molto simpatico in pieno centro, vicino a Piazza della Repubblica.(http://www.grandehostelcoimbra.com/).

Dettagli

Reparto Andromeda. Gruppo Scout Castel Maggiore 1 IL MIO SENTIERO. Libretto di

Reparto Andromeda. Gruppo Scout Castel Maggiore 1 IL MIO SENTIERO. Libretto di Gruppo Scout Castel Maggiore 1 IL MIO SENTIERO Libretto di La Promessa

Dettagli

www.iluss.it - Italiano online PRONOMI RELATIVI E MISTI

www.iluss.it - Italiano online PRONOMI RELATIVI E MISTI I pronomi relativi rappresentano un nome o un intero concetto e mettono in relazione tra loro due proposizioni. I principali pronomi relativi sono: CHE, IL QUALE, LA QUALE, I QUALI, LE QUALI, CUI, CHI,

Dettagli

La Musica nel grembo

La Musica nel grembo La Musica nel grembo Un concerto di beneficenza per le mamme del mali martedì 16 giugno alle ore 20.30 Villa foscarini Rossi - stra Un evento organizzato da: Programma I bambini piccoli, compresi i neonati,

Dettagli

Tanti luoghi, tanta storia, tanti volti nella memoria

Tanti luoghi, tanta storia, tanti volti nella memoria Tanti luoghi, tanta storia, tanti volti nella memoria 4 ottobre 2015 Giornata delle famiglie al Museo PROGETTO: Liliana Costamagna Progetto Grafico: Roberta Margaira Questo album ti accompagna a scoprire

Dettagli

Storia dell'opera lirica in pillole

Storia dell'opera lirica in pillole Storia dell'opera lirica in pillole Le origini dell opera lirica: tutto ebbe inizio così... L opera lirica non esisteva nell antichità. Esisteva il teatro fin dai tempi dell antica Grecia e c era la musica

Dettagli

Prokof ev. Sonate. e le. Antonio Distaso

Prokof ev. Sonate. e le. Antonio Distaso Prokof ev e le Sonate Antonio Distaso 1 I. Introduzione Il presente breve lavoro ha preso in esame una delle più eclettiche personalità della musica del XX secolo. Fenomeno luminoso e sano, un musicista

Dettagli

Presentazione del Corso di Educazione Musicale. nelle Scuole Primarie

Presentazione del Corso di Educazione Musicale. nelle Scuole Primarie Presentazione del Corso di Educazione Musicale nelle Scuole Primarie L'obiettivo di questo corso non è formare dei professionisti della musica, ma dare a tutti la possibilità di apprendere le basi del

Dettagli

Test di Ingresso. Italiano classi prime

Test di Ingresso. Italiano classi prime Test di Ingresso Italiano classi prime 1. Inserisci nella frase il termine corretto: da, dà, da a. Ho fatto una lunga camminata casa al mare b. Non mi mai la mano c. il vestito a tua sorella 2. In quale

Dettagli

Vocabolario Scelte corrette.../20 Data...

Vocabolario Scelte corrette.../20 Data... UNITÀ Vocabolario Scelte corrette.../0 Data... Completa il dialogo con le parole: dimmi, ci vediamo, ciao, pronto, ti ringrazio..., Pronto parlo con casa Marini? Sì Marco, sono Andrea che cosa vuoi?...,

Dettagli

Musica di Johann Strauss (figlio)

Musica di Johann Strauss (figlio) IL PIPISTRELLO Il Pipistrello Musica di Johann Strauss (figlio) A cura di Giovanna Gritti I PERSONAGGI nel balletto di R. Petit Bella, (Rosalinde nell opera di Strauss) una giovane donna della buona società.

Dettagli

PROGETTO MUSICA e TEATRO. La storia del Natale

PROGETTO MUSICA e TEATRO. La storia del Natale PROGETTO MUSICA e TEATRO La storia del Natale Il Progetto Musica e Teatro per l anno scolastico 2014/2015 è nato dalla decisione di tutti gli insegnanti del plesso di voler proseguire nel potenziamento

Dettagli

a cura di Elio Maritano

a cura di Elio Maritano a cura di Elio Maritano Wolfgang Amadeus Mozart, nome di battesimo Joannes Chrysostomus Wolfgangus Theophilus Mozart (Salisburgo, 27 gennaio 1756 Vienna, 5 dicembre 1791), è stato un compositore, pianista,

Dettagli

Newsletter gennaio 2015

Newsletter gennaio 2015 Newsletter gennaio 2015 Anche nel 2014, il nostro Villaggio si è confermato come una realtà in continuo movimento. In questo periodo ancora così difficile, i bisogni si evolvono e il Villaggio si evolve

Dettagli

Scuola di Didattica della musica. Tirocinio didattico: Azione concerto Cos è comporre. Progetto per le Scuole 17 e 24 Aprile 2008

Scuola di Didattica della musica. Tirocinio didattico: Azione concerto Cos è comporre. Progetto per le Scuole 17 e 24 Aprile 2008 1 Conservatorio di musica G.Tartini Trieste a.a.2007/08 Scuola di Didattica della musica Tirocinio didattico: Azione concerto Cos è comporre Progetto per le Scuole 17 e 24 Aprile 2008 Sala Tartini del

Dettagli

Antonella Bomboi UN AMORE NASCOSTO

Antonella Bomboi UN AMORE NASCOSTO Un amore nascosto Antonella Bomboi UN AMORE NASCOSTO racconto A Mario, per ringraziarlo di avermi fatto scoprire cos'è l'amore. s ei e trenta in punto: lo squillo della sveglia non poteva essere che

Dettagli

L OCA RINA ALLA SCOPERTA DELLA MUSICA

L OCA RINA ALLA SCOPERTA DELLA MUSICA L OCA RINA ALLA SCOPERTA DELLA MUSICA Uno spettacolo teatral-musicale per bambini per proporre in modo allegro e divertente l ascolto, dal vivo, di brani importanti di musica classica. Lo spettacolo si

Dettagli

Luisa e Marco Un incontro a Vienna

Luisa e Marco Un incontro a Vienna ascoltate! Luisa e Marco Un incontro a Vienna 7 Due ragazzi italiani fanno conoscenza. Combinate le parti (1-7) con le parti (A-I) e scrivete la lettera corrispondente nello spazio previsto. Ci sono due

Dettagli

L ALBERO DELLA VITA. L albero della vita è uno dei simboli venerati in tutte le culture come principio di vita e longevità.

L ALBERO DELLA VITA. L albero della vita è uno dei simboli venerati in tutte le culture come principio di vita e longevità. L ALBERO DELLA VITA Presentazione: L albero della vita è uno dei simboli venerati in tutte le culture come principio di vita e longevità. Nella tradizione ebraica si narra che Dio mise nel giardino dell

Dettagli

..conoscere il Servizio Volontario Europeo

..conoscere il Servizio Volontario Europeo ..conoscere il Servizio Volontario Europeo 1. LʼEDITORIALE 1. LʼEDITORIALE Cari amici, il tempo dell estate è un tempo che chiede necessariamente voglia di leggerezza. Proprio di questa abbiamo bisogno

Dettagli

QUAGLIO. (anche Quaglia, Qualio, Qualia)

QUAGLIO. (anche Quaglia, Qualio, Qualia) QUAGLIO (anche Quaglia, Qualio, Qualia) Famiglia di scenografi e pittori tedeschi di origine italiana, attivi nell'area austro-tedesca per sei generazioni (dalla metà del Seicento alla metà del Novecento)

Dettagli

Livorno Music Festival 28 agosto 9 settembre 2012 Fortezza Vecchia, Teatro Goldoni e Grand Hotel Palazzo

Livorno Music Festival 28 agosto 9 settembre 2012 Fortezza Vecchia, Teatro Goldoni e Grand Hotel Palazzo Livorno Music Festival 28 agosto 9 settembre 2012 Fortezza Vecchia, Teatro Goldoni e Grand Hotel Palazzo CARTELLONE CONCERTI Martedì 28 agosto Roland Dyens, chitarra Classico nelle dita e Jazzista nella

Dettagli

24 Feb - 1 Mar. 2 Mar - 5 Mar. 16 Mar - 11 Apr

24 Feb - 1 Mar. 2 Mar - 5 Mar. 16 Mar - 11 Apr 24 Feb - 1 Mar MOSTRA FOTOGRAFICA VIRGILIO BARDOSSI 1973-2013, 40 ANNI DA FOTOAMATORE A cura della Federazione Italiana Associazioni Fotografiche con il Comune di Fiesole Apertura: tutti i giorni ore 10/12.30

Dettagli

CONCERTI DI MUSICA DA CAMERA SONORO

CONCERTI DI MUSICA DA CAMERA SONORO CONCERTI DI MUSICA DA CAMERA SONORO Fondato nel 2006 dal violista Razvan Popovici, il Festival Internazionale di Musica da Camera SoNoRo si è sviluppato in soli 5 anni in uno dei più innovativi ed entusiasmanti

Dettagli

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di

RACCONTO TRATTO DAL LIBRO. DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di RACCONTO TRATTO DAL LIBRO DONNE CHE RACCONTANO IL LAVORO a cura di Roberta Griffini, Francesca Matichecchia, Debora Roversi, Marzia Tanzini Disegno di Pat Carra Filcams Cgil Milano Margherita impiegata

Dettagli

Racconto Le bellissime figlie di Mufaro

Racconto Le bellissime figlie di Mufaro www.gentletude.com Impara la Gentilezza 3 COMUNICARE CON EMPATIA (attvità per le scuole primarie) Guida Rapida Obiettivi: Gli allievi saranno in grado di identifica re modalità per comunicare con gentilezza

Dettagli

ITALIANO TESTO 1. Enrico Caruso

ITALIANO TESTO 1. Enrico Caruso ITALIANO TESTO 1 Enrico Caruso 1 10 1 20 2 30 3 40 4 Enrico Caruso nacque a Napoli, il 2 febbraio 1873 e vi morì il 2 agosto 1921. I suoi genitori, Marcellino e Anna Baldini, si erano sposati il 21 agosto

Dettagli

Scuola Primaria a indirizzo musicale EVVIVA LA MUSICA

Scuola Primaria a indirizzo musicale EVVIVA LA MUSICA Scuola Primaria a indirizzo musicale EVVIVA LA MUSICA Premessa Il nostro Istituto Comprensivo è stato individuato, a partire dall'anno scolastico 2014/2015, quale Scuola Primaria sede di specifici corsi

Dettagli

Lucio Battisti - E penso a te

Lucio Battisti - E penso a te Lucio Battisti - E penso a te Contenuti: lessico, tempo presente indicativo. Livello QCER: A2/ B1 (consolidamento presente indicativo) Tempo: 1h, 10' Sicuramente il periodo degli anni Settanta è per l'italia

Dettagli

AUTUNNO A SPINOLA I CENTENARI FRANZ LISZT

AUTUNNO A SPINOLA I CENTENARI FRANZ LISZT AUTUNNO A SPINOLA I CENTENARI FRANZ LISZT Sabato 1 ottobre 2011 GIACOMO BATTARINO Musiche di F. Chopin, R. Schumann Sabato 15 ottobre 2011 MARCO PASINI Musiche di F. Chopin Sabato 29 ottobre 2011 DARIO

Dettagli

ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011

ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011 ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011 Μάθημα: Ιταλικά Δπίπεδο: 2 Γιάρκεια: 2 ώρες Ημερομηνία: 23 Μαΐοσ

Dettagli

Profilo di Stefano Ligoratti

Profilo di Stefano Ligoratti link alla sua pagina Web sul Network Classicaviva : http://www.classicaviva.com/stefanoligoratti.htm link ai suoi video su youtube: http://www.youtube.com/user/classicaviva link ai suoi video su myspace:

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

A CHI HA VISTO IL PEGGIO DEGLI ADULTI OCCORRE DONARE IL MEGLIO. www.sositalia.it

A CHI HA VISTO IL PEGGIO DEGLI ADULTI OCCORRE DONARE IL MEGLIO. www.sositalia.it A CHI HA VISTO IL PEGGIO DEGLI ADULTI OCCORRE DONARE IL MEGLIO www.sositalia.it DIVENTA UN AMICO SOS. MOSTRA A QUESTI BAMBINI IL LATO MIGLIORE DEGLI ADULTI. In Italia circa 32.300 bambini sono allontanati

Dettagli

Maschio e femmina li creò (Gen 1, 27)

Maschio e femmina li creò (Gen 1, 27) Maschio e femmina li creò (Gen 1, 27) Un messaggio sul sacramento del matrimonio Lettera pastorale per la Quaresima 2011 di Mons. Dr. Vito Huonder Vescovo di Coira Cari fratelli e sorelle nel Signore La

Dettagli

La ginnastica ritmica. La favola di Manola.

La ginnastica ritmica. La favola di Manola. La ginnastica ritmica. La favola di Manola. La sezione di ginnastica ritmica merita un capitolo tutto suo. Alla Petrarca questa disciplina ha trovato un terreno straordinariamente fertile, che ha consentito,

Dettagli

GUIDA AI CORSI A.S. 2015-16

GUIDA AI CORSI A.S. 2015-16 GUIDA AI CORSI A.S. 2015-16 Con una storia di oltre trent anni alle spalle, si può considerare la Scuola Civica Antonietta Chironi del comune di Nuoro come la decana delle scuole civiche della Sardegna,

Dettagli

CULTURA ITALIANA. (5 minuti di proiezione del film)

CULTURA ITALIANA. (5 minuti di proiezione del film) CULTURA ITALIANA Introduzione Bologna è una città medievale, dove la bellezza è nascosta, bisogna scoprirla. Ma ha anche dei segreti, per esempio la qualità della cucina. Il tortellino è il principe della

Dettagli

CONCERTO DI CARNEVALE

CONCERTO DI CARNEVALE i piccoli pomeriggi musicali Disegni: Cinzia Piazzoli per CONCERTO DI CARNEVALE DOMENICA 6 MARZO 2011 ore 11.00 Direttore Daniele Parziani Con la partecipazione straordinaria di Sara Velasio Musiche Jacques

Dettagli

Gabriele Ciampi, compositore e direttore d orchestra vive a Los Angeles. La sua musica combina elementi tipici del post-minimalismo e classicicsmo

Gabriele Ciampi, compositore e direttore d orchestra vive a Los Angeles. La sua musica combina elementi tipici del post-minimalismo e classicicsmo Gabriele Ciampi, compositore e direttore d orchestra vive a Los Angeles. La sua musica combina elementi tipici del post-minimalismo e classicicsmo con la tradizione del romanticismo russo. Le sue composizioni

Dettagli

Il prossimo progetto

Il prossimo progetto Il prossimo progetto Probabilmente avrei dovuto usare una pietra più chiara per il pavimento. Avrebbe sottolineato la dimensione naturale della hall di ingresso, o forse è sbagliato il legno, anche se

Dettagli

Gita in Emilia Romagna - Classi II

Gita in Emilia Romagna - Classi II Gita in Emilia Romagna - Classi II Quest anno, noi ragazzi di seconda media, siamo andati in gita in Emilia Romagna, visitando principalmente le città di Ferara e Ravenna, ed il Delta del Po. Abbiamo viaggiato

Dettagli

PROGETTO DI LABORATORIO MUSICALE

PROGETTO DI LABORATORIO MUSICALE PROGETTO DI LABORATORIO MUSICALE ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE ITALO CALVINO Progetto musicale a cura di Sonia Spirito L Associazione L Albero della Musica, operante da diversi anni nel settore della didattica

Dettagli

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript 2013 H I G H E R S C H O O L C E R T I F I C A T E E X A M I N A T I O N Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: SILVIO:

Dettagli

La cenerentola Opera in musica di Gioacchino Rossini

La cenerentola Opera in musica di Gioacchino Rossini La cenerentola Opera in musica di Gioacchino Rossini Che cos è l Opera in musica L opera in musica (chiamata anche opera lirica o melodramma) è un genere teatrale nato a Firenze alla fine del Cinquecento.

Dettagli

E.T. l extraterrestre

E.T. l extraterrestre E.T. l extraterrestre (Un alieno abbandonato o dimenticato sulla Terra viene ritrovato da un bambino, Elliot, che lo porta a casa. Con la complicità del fratello più grande e della sorellina Gertie, Elliot

Dettagli