I GRANDI DELLA MUSICA a cura di Elio Maritano. 10 a Parte

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "I GRANDI DELLA MUSICA a cura di Elio Maritano. 10 a Parte"

Transcript

1 10 a Parte Nel dicembre 1784 Amadeus entrò a fare parte della massoneria come apprendista nella loggia "alla beneficenza", salvo cambiare poco dopo per la loggia "alla vera concordia" dove entrò come compagno per divenire quasi subito maestro. Già dal 1762 Leopold si iscrisse alla massoneria per avere protezione nei lunghi viaggi intrapresi all'epoca con la famiglia. Simbolo Massonico Nel 1784,in onore di Haydn eseguì tre dei sei concerti da lui dedicati allo stesso Haydn.: il K387-il K 421 e il K 428. Dei tre il più drammatico era il K421 terminato il giorno in cui Costanze partorì il primo figlio. La dedica ad Haydn era più che giustificata. Prima di tutto Haydn era il vero inventore del quartetto per due violini, viola e violoncello; in secondo luogo Mozart lo considerava un maestro e grande amico, infine, Amadeus era rimasto molto colpito dai quartetti russi composti dallo stesso Haydn nel 1781, al punto da prenderli come esempio da superare. 1

2 Questa smania di confrontarsi con gli altri musicisti per superarli, creò molte inimicizie ad Amadeus, con Haydn ciò non accadde. Essendo di 24 anni più anziano, considerava Wolfgang come un fratello minore e ne giudicava l'atteggiamento come eccessi di gioventù. Si comportava con lui come un secondo padre. Il vero padre, Leopold, si recò in visita al figlio nel febbraio del Ormai a Salisburgo era rimasto solo, Nannerel si era sposata ed aveva lasciato la casa paterna e la città, e anche la cagnetta Pimperl lo aveva abbandonato morendo in quei giorni. Arrivato a Vienna, Leopoldo fece in tempo ad assistere ai concerti della quaresima, tenuti da Amadeus. Il primo fu il concerto per pianoforte e orchestra K 466, tra i più belli composti sino a quel momento. Leopold rimase colpito dal tenore di vita del figlio, il solo affitto dell'appartamento costava 460 fiorini all'anno, lo stipendio medio di un professore universitario viennese era di 300 fiorini, una famiglia borghese con due figli viveva, senza eccessi, con 500 fiorini. In quell'epoca Amadeus guadagnava quasi 3000 fiorini all'anno. Poco dopo in un concerto dato in onore della soprano Luisa Sacchi, che sarebbe diventata in seguito la prima contessa D'Almaviva nelle "Nozze di Figaro, Leopol si commosse sino alle lacrime ascoltando il concerto per pianoforte e orchestra K 456, alla presenza dell'imperatore che applaudì con entusiasmo. Facendo quella visita, Leopold, ebbe modo di conoscere finalmente la famiglia Weber mai incontrata prima. Leopold partecipò con il figlio ad alcune attività massoniche viennesi e, nel corso di una di queste, per il conferimento di cavaliere allo scienziato massonico Ignaz von Born, ascoltò la composizione appositamente scritta da Amadeus K471. Il 25 di Aprile Leopoldo lasciò Vienna salutando per l'ultima volta Amadeus, i due non si rivedranno più in vita. Locandina de Le nozze di Figaro 2

3 Nel film di Foreman, Amadeus viene descritto con un carattere scanzonato, allegro ed irriverente, quasi incosciente, in realtà era anche un gran lavoratore. Quando componeva non conosceva orari, aveva dalla sua la capacità di comporre velocemente e mai in modo banale. Detestava la musica facile, che gli avrebbe portato facili guadagni. Anche dal punto di vista fisico era particolare, non alto, poco più di un metro e sessanta, di corporatura esile, eppure veniva descritto come un ragazzo bello, vivace ed affascinante. Vestiva con eleganza e ricercatezza e portava acconciature di livello, tutto ciò era necessario per trattare con i potenti, infine, essendo uomo di spettacolo, ci teneva a farsi notare. Gli abiti, ma anche le mutande ed i fazzoletti, costavano molto, tanto che, anche dopo essere stati usati, questi venivano elencati come patrimonio ereditario nei testamenti. Nel periodo trascorso a Vienna, Leopold ebbe modo di suonare con il figlio, in uno de tre ultimi concerti dedicati ad Haydn (erano sei in totale). Si trattava dei K458-k464 e k465. Anche questi quartetti erano notevoli e Haydn disse a Leopold "Affermo davanti a Dio, da uomo sincero, che vostro figlio è il più grande compositore che io conosca di persona o di fama. Ha gusto e inoltre possiede la più grande scienza nel comporre". Joseph Haydn Dopo la partenza di Leopold, Amadeus fece un bilancio di quei primi quattro anni a Vienna, aveva conquistato traguardi impensabili nel periodo salisburghese, però sapeva che maestri come Sarti e Salieri erano più popolari e ben pagati. L'imperatore, che pure gli aveva commissionato "Il ratto del serraglio", lo ascoltava e applaudiva volentieri dicendogli bravo dal palco, però gli preferiva Salieri passandogli uno stipendio fisso, cosa a lui negata. Nel settembre 1785 ricevette l'incarico di comporre "Le nozze di Figaro": era la grande occasione attesa da molto. 3

4 Questo incarico lo rese euforico al punto che, nel tempo libero scrisse ancora tre concerti per pianoforte ed orchestra di straordinaria bellezza il K482 e k491. Sempre in quel periodo scrisse anche lavori minori come "Il direttore di teatro" k486 lavoro mediocre ma ben pagato (450 fiorini). I lavori di Mozart erano tanto eccelsi che il giornalista Lorenz Hubner scrisse a Leopold dicendogli "La quantità di cose che vostro figlio sta ora pubblicando è stupefacente; leggo il nome di Mozart in tutti gli annunci musicali". Gli annunci per i 6 quartetti dedicati a Haydn erano accompagnati con queste parole "inutile vantarne i pregi presso il nostro pubblico, basta dire che sono di Mozart." Mozart compose "Le Nozze di Figaro" K492 su libretto di Lorenzo Da Ponte con il quale iniziò un sodalizio su cui nessuno avrebbe scommesso nemmeno un bottone. L'opera si dimostrò particolarmente difficile visto il tema. La trama infatti narra la storia del conte D'Almaviva che invaghitosi della bella Susanna, cameriera della moglie e promessa sposa di Figaro, pretende di far valere l'antico privilegio di prima notte. L'astuto Figaro, venuto a conoscenza, non solo riesce ad evitare che ciò accada ma addirittura mette in ridicolo il conte. Questo tema piaceva molto all'imperatore Giuseppe II che, da riformatore illuminista quale era, desiderava ridurre certi privilegi nobiliari, mentre i nobili, di diverso parere, si sentirono offesi e derisi. Le Nozze di Figaro andarono in scena il Maggio 1786, non si sa con certezza con quale esito. Per alcuni furono un successo replicato nove volte, altri dicono il contrario, altri ancora che il successo fu intenso ma di breve durata e quasi nullo al confronto di un'altra opera "Una cosa rara" di Vicente Martin Y Soler,andata in scena poco dopo. Una cosa è certa, mentre dell'opera di Martin si sono perse le tracce, Le Nozze di Figaro continuano ad essere rappresentate con successo in tutti i teatri del mondo. Come sempre Mozart mise in crisi il pubblico, ma così facendo mise in crisi anche se stesso. I nobili messi in ridicolo nell'opera erano sicuramente il pubblico pagante e facevano da cassa di risonanza, non andando più a teatro o ai concerti di Mozart, anche l'alta borghesia voltò le spalle ad Amadeus. Amareggiato Mozart pensò di trasferirsi in Inghilterra. Il 18 Ottobre 1786 venne al mondo il terzo figlio di Amadeus, Johann Thomas Leopold, che visse solo un mese. I guadagni sin li accumulati, e velocemente spesi, cominciavano a scarseggiare e quindi fu necessario traslocare in una casa più piccola e meno lussuosa. Tra il 1786 e 1787 Mozart prese in casa un giovanissimo allievo e gli diede lezioni, forse, gratuite. Quel giovane Johann Nepomuch Hummel era, come Wolfgang, un 4

5 bambino prodigio che, accompagnato dal padre, a soli anni diede concerti a: Praga-Berlino-Dresda-Copenaghen-Inghilterra e Scozia e da adulto divenne un ottimo direttore d'orchestra, magnifico pianista ed apprezzato compositore. Quando Mozart morì Johann aveva solo 13 anni e quindi fu seguito da altri maestri tra cui Salieri, ma grazie alla tecnica imparata da Mozart rese possibile la rivincita di questi nei confronti del padre. Mozart era riuscito ad istruire un altro bimbo prodigio dopo esserlo stato lui stesso. Johann Nepomuk Hummel Frattanto la produzione musicale di Mozart procedeva con i ritmi che conosciamo. Compose lo splendido quartetto per pianoforte ed archi k493, il trio per piano ed archi k496, il trio per pianoforte k502, ed il trio per pianoforte viola e clarinetto k498 detto dei birilli, ideato appunto durante una partita ai birilli. Scriveva molte composizioni per piccoli complessi musicali perché gli permettevano di guadagnare rapidamente, scrisse anche composizioni per orchestra come la sonata per pianoforte a quattro mani K497,il quartetto per archi K499,le dodici variazioni per pianoforte K500 e l'andante per piano a quattro mani K501, tutte composizioni pubblicate da Artaria o da Hoffmeister. Compose ancora il concerto per pianoforte e orchestra k503 e portò a termine la grande sinfonia K504 detta di Praga. L'8 gennaio 1787, con la moglie Costanze ed alcuni amici, tra i qui il futuro cognato Franz De Pula Hofr, un violinista che avrebbe sposato Josepha Weber l'anno dopo, partirono per Praga dove giunsero tre giorni dopo. Mozart andò a Praga dove si rappresentavano Le nozze di Figaro. Appena si sparse la voce che Mozart era in teatro, 5

6 al termine dell'ouverture, il pubblico salutò il maestro con grandi applausi ed ovazioni dandogli un caloroso benvenuto. L'opera ebbe un grande successo al punto che, passeggiando per le strade della città, si sentivano i passanti canticchiare o fischiettare le arie più famose. Il 19 Gennaio Mozart diede un concerto dirigendo la Sinfonia k504 appositamente composta alla vigilia della partenza, al termine del concerto improvvisò per più di mezz'ora al pianoforte entusiasmando il pubblico che aveva riempito il teatro in ogni ordine di posto. Quel concerto fruttò ad Amadeus fiorini. Cosa ancora più importante il soggiorno a Praga fruttò a Mozart la richiesta per una nuova opera "Il Don Giovanni" da eseguire prima della fine dell'anno. Locandina de Il Don Giovanni Il lavoro fu richiesto da Guardasoni, un italiano che con Bondini, altro italiano, gestiva il teatro Nostitz di Praga. Anche questo lavoro fu fatto con Da Ponte come librettista. A fine febbraio, dopo i trionfi delle Nozze di Figaro e l'incarico al Don Giovanni i Mozart fecero ritorno a Vienna dove Amadeus si gettò a corpo morto sul nuovo lavoro che sarebbe andato in scena, sempre a Praga, nel Novembre dello stesso anno. Tornato a Vienna in attesa del libretto di Da Ponte scrisse altre musiche e diede concerti. Portò a termine il Rondò k511 quindi scrisse un'aria drammatica per basso k512 "Non so donde viene" su testo di Metastasio, quindi ancora 2 quartetti x archi K515 e K516. Tra il 7 e 20 Aprile Ludwig van Beethoven, allora sedicenne, fu condotto da Mozart e davanti a lui suonò ed improvvisò. Il primo commento di Amadeus fu piuttosto gelido "davvero molto grazioso ma troppo meccanico". Al che Beethoven, molto turbato, chiese un tema sul quale fare altre improvvisazioni. Dopo averle ascoltate Mozart disse "tenete d'occhio questo ragazzo, avrà molte cose da dirvi". Beethoven forse intendeva 6

7 prendere lezioni da Mozart ma ciò non fu possibile causa l'improvvisa morte della madre. Frattanto Leopold si ammalò e morì il 28 Maggio, non aveva ancora 68 anni ma in quel tempo si invecchiava molto precocemente e la durata media della vita era molto più corta. Mozart fu informato della malattia del padre ma non andò a trovarlo, rimase a Vienna e gli scrisse lettere per consolarlo e prepararlo alla morte. Amadeus non aveva timore nella morte anzi la riteneva "l'ultimo vero fine della vita stessa, la morte non ha per me nulla di terrificante, ma mi appare addirittura molto tranquillizzante e consolante". La morte di Leopold comunque colpì molto Amadeus perché, se da un lato negli ultimi anni i rapporti erano divenuti sempre più difficili, non poteva scordare che sino al 1777 era stato educato e guidato anche musicalmente dal padre. Diverso fu invece il comportamento con Nannerel con la quale non c'erano più rapporti da anni. Dopo la morte di Leopold i due fratelli ebbero rapporti epistolari solo per motivi ereditari, ed anche per questo l'astio di Nannerel nei confronti del fratello la fece da padrone. Amadeus, stufo, decise di non volere nulla in eredità a ruppe definitivamente con la sorella. Di questa disputa non sono stati trovati documenti certi ma pare che Leopold avesse lasciato ogni cosa a Nannerel. Dopo questo periodo Amadeus si buttò anima e corpo alla scrittura del Don Giovanni che avrebbe dovuto consegnare entro l'ottobre. A Giugno trovò ancora il tempo per comporre un divertimento per 6 strumenti K522, un lied x soprano "sentimento della sera" K523; ad Agosto prima "una piccola musica notturna" K525 (famosa come Eine Kleine Nacktmiusik) e quindi una sonata per pianoforte e violino K526. Ad Ottobre terminò il Don Giovanni K527 che venne presentato in prima a Praga il 29 Ottobre Già il 15 Ottobre Mozart diresse l'opera in onore della arciduchessa Maria Theresia, figlia del futuro imperatore Leopoldo II di passaggio per Praga. Pochi giorni prima del debutto si trovava a Praga un vecchio libertino veneziano Giacomo Casanova, che ebbe così l'occasione di assistere al lavoro che, in un certo senso lo rappresentava. L'opera ottenne un notevole successo. 7

I GRANDI DELLA MUSICA a cura di Elio Maritano. 11 a Parte

I GRANDI DELLA MUSICA a cura di Elio Maritano. 11 a Parte 11 a Parte Dopo il grande successo ottenuto con il "Don Giovanni", Amadeus decise di ritornare a Vienna. Gli amici di Praga insistettero a lungo perché restasse nella capitale Ceca ma Mozart preferiva

Dettagli

I GRANDI DELLA MUSICA a cura di Elio Maritano. 12 a Parte

I GRANDI DELLA MUSICA a cura di Elio Maritano. 12 a Parte 12 a Parte Il venticinque agosto Mozart, la moglie e l'allievo, partirono alla volta di Praga per assistere a "La clemenza di Tito" e l'undici settembre, ancora insieme, fecero ritorno a Vienna. Dal punto

Dettagli

IL CLASSICISMO Dal vivo

IL CLASSICISMO Dal vivo La musica vocale La musica vocale e in particolare il melodramma sono molto seguiti. I cantanti d opera diventano i beniamini del pubblico e intervengono nella composizione delle opere. La Riforma del

Dettagli

Pietro Abbà Cornaglia

Pietro Abbà Cornaglia Pietro Abbà Cornaglia (1851-1894) Compositore, organista, didatta e critico musicale Palazzo Ghilini, sec. XIX I primi anni Compositore, organista, critico musicale; nato ad Alessandria (Piemonte) il 20

Dettagli

I GRANDI DELLA MUSICA a cura di Elio Maritano. 2 a Parte

I GRANDI DELLA MUSICA a cura di Elio Maritano. 2 a Parte 2 a Parte Nel 1767 ripartì con il padre e la sorella alla volta di Vienna dove iniziavano i preparativi per il matrimonio di Maria Josepha, figlia di Maria Teresa, con il Re di Napoli. Il Principe Vescovo

Dettagli

Ferenc Liszt. Ungherese ed europeo. Realizzato per il Ministero degli Affari Esteri della Repubblica d'ungheria Responsabile: Ágota Bába

Ferenc Liszt. Ungherese ed europeo. Realizzato per il Ministero degli Affari Esteri della Repubblica d'ungheria Responsabile: Ágota Bába 1811 1886 Ungherese ed europeo Ferenc Liszt Realizzato per il Ministero degli Affari Esteri della Repubblica d'ungheria Responsabile: Ágota Bába Testi a cura di: Maria Eckhardt, Museo Memoriale Ferenc

Dettagli

REGIO AUGSBURG TOURISMUS I MOZARTS. Le città mozartiane: Augusta, Salisburgo, Vienna. Un pezzo forte della

REGIO AUGSBURG TOURISMUS I MOZARTS. Le città mozartiane: Augusta, Salisburgo, Vienna. Un pezzo forte della REGIO AUGSBURG TOURISMUS I MOZARTS Le città mozartiane: Augusta, Salisburgo, Vienna Un pezzo forte della I Mozart La famiglia Mozart, il cui più famoso membro fu il compositore Wolfgang Amadé Mozart è

Dettagli

2010 Nuovi edifici in Via Salieri

2010 Nuovi edifici in Via Salieri VIA ANTONIO SALIERI Via Antonio Salieri unisce Via Mozart a Via Foglia. Si tratta di una via esistente solo da qualche anno, da quando la zona è stata edificata con abitazioni dall architettura moderna.

Dettagli

I GRANDI DELLA MUSICA a cura di Elio Maritano. 9 a Parte

I GRANDI DELLA MUSICA a cura di Elio Maritano. 9 a Parte 9 a Parte La rottura con Colloredo irritò molto Leopold e, anche se in pubblico difendeva il figlio, in privato non mancava di biasimarlo e calunniarlo, arrivando al punto di accusarlo di frequentare donne

Dettagli

Camille Saint-Saëns. Quando i grandi artisti si raccontano ai bambini... Musica, maestro! 1835-1921

Camille Saint-Saëns. Quando i grandi artisti si raccontano ai bambini... Musica, maestro! 1835-1921 Quando i grandi artisti si raccontano ai bambini... 1835-1921 Musica, maestro! Camille Saint-Saëns Cher enfants, cher garçons je suis Camille Saint-Saëns! Je suis heureux de me présenter! Avete capito

Dettagli

UN ANNO DI MUSICA CON IL MAESTRO GIUSEPPE VERDI

UN ANNO DI MUSICA CON IL MAESTRO GIUSEPPE VERDI UN ANNO DI MUSICA CON IL MAESTRO GIUSEPPE VERDI PERCORSO INTERDISCIPLINARE DI MUSICA TECNOLOGIA IMMAGINE ITALIANO STORIA Classi 4 C e 5 B a.s. 2013 /2014 Il 10 ottobre 2013 noi alunni di tutta la Scuola

Dettagli

Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è

Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è I fogli bianchi Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è frutto di immaginazione e non ha nessuna

Dettagli

I GRANDI DELLA MUSICA

I GRANDI DELLA MUSICA 6 a Parte Nel corso della sua vita Amadeus amò poco gli aristocratici, o meglio, tenne nei loro confronti un atteggiamento ambivalente, ne aveva bisogno e li stimava se si dimostravano aristocratici anche

Dettagli

Monica nacque a Tagaste nell odierna Algeria del nord, nell anno 331, da genitori cristiani, ma che non erano eccessivamente preoccupati di dare una

Monica nacque a Tagaste nell odierna Algeria del nord, nell anno 331, da genitori cristiani, ma che non erano eccessivamente preoccupati di dare una Monica nacque a Tagaste nell odierna Algeria del nord, nell anno 331, da genitori cristiani, ma che non erano eccessivamente preoccupati di dare una seria educazione cristiana ai figli. Agostino fu educato

Dettagli

Evangelici.net Kids Corner. Abramo

Evangelici.net Kids Corner. Abramo Evangelici.net Kids Corner Abramo Abramo lascia la sua casa! Questa storia biblica è stata preparata per te con tanto amore da un gruppo di sei volontari di Internet. Paolo mise le sue costruzioni nella

Dettagli

Newsletter dell associazione La Casa sull Albero, anno VI, mese di maggio 2016. ..il musical

Newsletter dell associazione La Casa sull Albero, anno VI, mese di maggio 2016. ..il musical Newsletter dell associazione La Casa sull Albero, anno VI, mese di maggio 2016 Ci vuole tutta una città per.....il musical Cari tutti, piccoli e grandi. Questa lettura e questo invito sono per ciascuno

Dettagli

ROSSINI GIOACHINO Pesaro 29 febbraio 1792 Passy 13 Febbraio 1868

ROSSINI GIOACHINO Pesaro 29 febbraio 1792 Passy 13 Febbraio 1868 ROSSINI GIOACHINO Pesaro 29 febbraio 1792 Passy 13 Febbraio 1868 Gioachino Rossini nasce a Pesaro il 29 Febbraio 1792, figlio di un suonatore d'orchestra e di una cantante d'opera attivi nei teatri di

Dettagli

INTERVISTA AL PROFESSOR LAURENZ LÜTTEKEN, direttore dell Istituto di musicologia all università di Zurigo

INTERVISTA AL PROFESSOR LAURENZ LÜTTEKEN, direttore dell Istituto di musicologia all università di Zurigo INTERVISTA AL PROFESSOR LAURENZ LÜTTEKEN, direttore dell Istituto di musicologia all università di Zurigo Dopo aver vinto nel 2006 il Premio Balzan, il musicologo tedesco Ludwig Finscher decise di devolvere

Dettagli

LA CLASSE IV D ALLA PINACOTECA DI BRERA

LA CLASSE IV D ALLA PINACOTECA DI BRERA LA CLASSE IV D ALLA PINACOTECA DI BRERA ANNO SCOLASTICO 2011/ 12 UNA GIORNATA A BRERA Venerdì 17 febbraio sono andato con la mia classe e la IV E a Brera. Quando siamo arrivati le guide ci hanno diviso

Dettagli

La vita di Madre Teresa Gabrieli

La vita di Madre Teresa Gabrieli La vita di Madre Teresa Gabrieli 2 Centro Studi Suore delle Poverelle Testo di Romina Guercio 2007 La vita di Madre Teresa Gabrieli Note per l animatrice Teresa Gabrieli è nata a Bergamo il 13 settembre

Dettagli

Artisti di Musica Classica 2015-2016

Artisti di Musica Classica 2015-2016 Artisti di Musica Classica 2015-2016 Management Artisti di Musica Classica Volete provare vibranti emozioni e riscoprire il fascino seducente della Grande Musica? Vi appassiona la Musica Classica ed avete

Dettagli

Archivio del sito. http://www.trio-lescano.it/ Notizie e documenti sul compositore. Fausto Arconi. (pseudonimo del M Aristodemo Uzzi)

Archivio del sito. http://www.trio-lescano.it/ Notizie e documenti sul compositore. Fausto Arconi. (pseudonimo del M Aristodemo Uzzi) Archivio del sito http://www.trio-lescano.it/ Notizie e documenti sul compositore Fausto Arconi (pseudonimo del M Aristodemo Uzzi) Il nostro collaboratore Paolo Piccardo era da lungo tempo alla ricerca

Dettagli

Bruno Monsaingeon Incontro con Nadia Boulanger. Edizioni rueballu Ottobre 2007 Pagine 210 Prezzo 20,00

Bruno Monsaingeon Incontro con Nadia Boulanger. Edizioni rueballu Ottobre 2007 Pagine 210 Prezzo 20,00 Bruno Monsaingeon Incontro con Nadia Boulanger Edizioni rueballu Ottobre 2007 Pagine 210 Prezzo 20,00 Era il 1954 e avevo vinto una borsa di studio per seguire le lezioni di Nadia Boulanger a Parigi. Lei

Dettagli

SAMI MODIANO PER QUESTO HO VISSUTO

SAMI MODIANO PER QUESTO HO VISSUTO SAMI MODIANO PER QUESTO HO VISSUTO La mia vita ad Auschwitz-Birkenau e altri esili a cura di Marcello Pezzetti e Umberto Gentiloni Silveri Il volume è frutto della collaborazione della Provincia di Roma

Dettagli

Degustando musica MUSICA. Giovani talenti in concerto e degustazioni di vini, salumi, dolci, formaggi...

Degustando musica MUSICA. Giovani talenti in concerto e degustazioni di vini, salumi, dolci, formaggi... Degustando musica Presentazioni e degustazioni a cura di Matteo Scibilla, presidente dell Associazione Cuochi di Lombardia Giovani talenti in concerto e degustazioni di vini, salumi, dolci, formaggi...

Dettagli

La nostra biografia. Chi era Arturo Varaia?

La nostra biografia. Chi era Arturo Varaia? La nostra biografia Ecco la rielaborazione degli alunni di 5^ dell anno scolastico 2006/2007 delle notizie acquisite dalla lettura della sua biografia e dall incontro con il prof. Paolo Storti, ex allievo

Dettagli

Australia. Il sogno infranto di un giovane emigrante italiano

Australia. Il sogno infranto di un giovane emigrante italiano Australia Il sogno infranto di un giovane emigrante italiano Ogni riferimento a fatti realmente accaduti o luoghi e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale. Antonino Santamaria

Dettagli

Il carnevale degli animali. Grande fantasia zoologica

Il carnevale degli animali. Grande fantasia zoologica Il carnevale degli animali di Camille Saint Saёns Grande fantasia zoologica Per due pianoforti e piccola orchestra Obiettivi del nostro lavoro Imparare a riconoscere il timbro di alcuni strumenti musicali.

Dettagli

Il 28 novembre 2015, noi classe 1^B, come tutti gli alunni del nostro Istituto, abbiamo aperto la nostra scuola al territorio. L esperienza è stata

Il 28 novembre 2015, noi classe 1^B, come tutti gli alunni del nostro Istituto, abbiamo aperto la nostra scuola al territorio. L esperienza è stata Il 28 novembre 2015, noi classe 1^B, come tutti gli alunni del nostro Istituto, abbiamo aperto la nostra scuola al territorio. L esperienza è stata molto positiva perché ci ha permesso di far conoscere

Dettagli

COMUNE DI RIMINI. Istituto Musicale Pareggiato G. Lettimi (D.M. 9/1/2001) Istituto di Alta Formazione Artistica e Musicale (A.F.A.M.

COMUNE DI RIMINI. Istituto Musicale Pareggiato G. Lettimi (D.M. 9/1/2001) Istituto di Alta Formazione Artistica e Musicale (A.F.A.M. COMUNE DI RIMINI Istituto Musicale Pareggiato G. Lettimi (D.M. 9/1/2001) Istituto di Alta Formazione Artistica e Musicale (A.F.A.M.) DIPLOMA ACCADEMICO DI II LIVELLO Biennio Specialistico sperimentale

Dettagli

MENTRE I TRE SI AVVICINAVANO ALLA ANDAVANO NELLA STESSA DIREZIONE: «NEI PERICOLI È MEGLIO ESSERE IN «E SE CI TROVIAMO IN UNA BATTAGLIA?

MENTRE I TRE SI AVVICINAVANO ALLA ANDAVANO NELLA STESSA DIREZIONE: «NEI PERICOLI È MEGLIO ESSERE IN «E SE CI TROVIAMO IN UNA BATTAGLIA? CAPITOLO XXX MENTRE I TRE SI AVVICINAVANO ALLA VALLE, TROVARONO COMPAGNI CHE ANDAVANO NELLA STESSA DIREZIONE: «TANTA GENTE ATTIRA I SOLDATI. POVERO ME!» BORBOTTAVA DON ABBONDIO. «NEI PERICOLI È MEGLIO

Dettagli

PROGETTO ACCOGLIENZA: All asilo con Gigi

PROGETTO ACCOGLIENZA: All asilo con Gigi PROGETTO ACCOGLIENZA: All asilo con Gigi Motivazione del gruppo Comincia l anno educativo per i bambini del nido. Alcuni bimbi entrano per la prima volta al nido e devono attraversare il periodo delicato

Dettagli

I Classici facili raccontati da Carlo Scataglini. Pinocchio

I Classici facili raccontati da Carlo Scataglini. Pinocchio I Classici facili raccontati da Carlo Scataglini Pinocchio Indice illustrato CAPITOLO 1 Tutto comincia con un pezzo di legno............. 7 CAPITOLO 2 Quando un burattino ha fame.... 17 CAPITOLO 3 Il Gran

Dettagli

Gennaio 2014. Viaggio in Africa

Gennaio 2014. Viaggio in Africa Gennaio 2014 Viaggio in Africa Nella religione Tambor de Mina le tradizioni afro e indio convivono col cattolicesimo Nascono tre nuovi gruppi di giovani. E la casa in cui viviamo è invasa dai bambini Quella

Dettagli

Due Preghiere. per Carlo Maria Martini. per voci, clarinetto, violino e organo DON CLAUDIO BURGIO

Due Preghiere. per Carlo Maria Martini. per voci, clarinetto, violino e organo DON CLAUDIO BURGIO Due Preghiere per Carlo Maria Martini per voci, clarinetto, violino e organo DON CLAUDIO BURGIO su testi di card. Carlo Maria Martini e mons. Luigi Serenthà PLS 17212 don Claudio Burgio DUE PREGHIERE PER

Dettagli

2.Cos è il nuoto sincronizzato...4-3. Penalità... 7-8. 4.Conclusione... 9

2.Cos è il nuoto sincronizzato...4-3. Penalità... 7-8. 4.Conclusione... 9 1.Introduzione... 2.Cos è il nuoto sincronizzato...4-3. Penalità... 7-8 4.Conclusione... 9 Elisa Boffi 2009/2010 Opzione Storia 2 1) Introduzione In questo lavoro parlerò del mio sport, il nuoto sincronizzato.

Dettagli

Flavia Volta SOGNANDO LA FELICITÀ

Flavia Volta SOGNANDO LA FELICITÀ Flavia Volta SOGNANDO LA FELICITÀ Flavia Volta, Sognando la felicità Copyright 2014 Edizioni del Faro Gruppo Editoriale Tangram Srl Via Verdi, 9/A 38122 Trento www.edizionidelfaro.it info@edizionidelfaro.it

Dettagli

Eventuali riferimenti a nomi, cose, fatti o persone, sono puramente

Eventuali riferimenti a nomi, cose, fatti o persone, sono puramente Notte di Capodanno Eventuali riferimenti a nomi, cose, fatti o persone, sono puramente casuali Nicola Gargano NOTTE DI CAPODANNO racconto A mia moglie Amore, una piccola parola che racchiude un universo

Dettagli

Corso di formazione orchestrale giovanile, musica d insieme, attività corale INTERNATIONAL CAMPUS MUSICA 23 31 Luglio 2015 Polignano a Mare (BA) Italy

Corso di formazione orchestrale giovanile, musica d insieme, attività corale INTERNATIONAL CAMPUS MUSICA 23 31 Luglio 2015 Polignano a Mare (BA) Italy Corso di formazione orchestrale giovanile, musica d insieme, attività corale INTERNATIONAL CAMPUS MUSICA 23 31 Luglio 2015 Polignano a Mare (BA) Italy X International Campus Musica Corso di formazione

Dettagli

BENVENUTI ALLA SCUOLA T OSCANA!!!

BENVENUTI ALLA SCUOLA T OSCANA!!! Test your Italian This is the entrance test. Please copy and paste it in a mail and send it to info@scuola-toscana.com Thank you! BENVENUTI ALLA SCUOLA T OSCANA!!! TEST DI INGRESSO Data di inizio del corso...

Dettagli

Intervista con Elsa Moccetti

Intervista con Elsa Moccetti Intervista con Elsa Moccetti [L intervista è condotta da Sonja Gilg di Creafactory SA. Intervengono altre due persone di cui un ospite: Antonietta Santschi] Dicevo, che è stata una mia scelta di venire

Dettagli

favola di Eleonora Eleonori

favola di Eleonora Eleonori LA LA STORIA STORIA DEL DEL PICCHIO PICCHIO FILIPPO FILIPPO favola di Eleonora Eleonori Questa è la storia del picchio Filippo e della sua famiglia composta di moglie e tre figlioletti: Rino, Pino e Mino.

Dettagli

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana 1. LA MOTIVAZIONE Imparare è una necessità umana La parola studiare spesso ha un retrogusto amaro e richiama alla memoria lunghe ore passate a ripassare i vocaboli di latino o a fare dei calcoli dei quali

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

1 > 15 > 22 > 29 MARZO 2015

1 > 15 > 22 > 29 MARZO 2015 Comune di Padova Assessorato Cultura e Turismo CENTRO CULTURALE ALTINATE / SAN GAETANO Giovanni Angeleri Direttore e Solista 1 > 15 > 22 > 29 MARZO 2015 Fondazione Musicale Masiero e Centanin All Auditorium

Dettagli

WOLFGANG AMADEUS MOZART SUGGERIMENTI PER UN PERCORSO DI ASCOLTO SINFONIE

WOLFGANG AMADEUS MOZART SUGGERIMENTI PER UN PERCORSO DI ASCOLTO SINFONIE WOLFGANG AMADEUS MOZART ( Salisburgo 1756 Vienna 1791 ) SUGGERIMENTI PER UN PERCORSO DI ASCOLTO SINFONIE Mozart scrisse più di cinquanta sinfonie, sebbene la numerazione ufficiale si fermi al numero 41.

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

Maggio 2014 San Vito. Laboratorio di narrazione con mamme straniere e italiane

Maggio 2014 San Vito. Laboratorio di narrazione con mamme straniere e italiane Maggio 2014 San Vito Laboratorio di narrazione con mamme straniere e italiane PRIMO INCONTRO In cerchio. Presentazione dell attività e delle regole Presentazione (sedute in cerchio). Mi chiamo.la favola/fiaba

Dettagli

Creazione del cielo per Dalì di Barbara Idda

Creazione del cielo per Dalì di Barbara Idda Creazione del cielo per Dalì di Barbara Idda Chissà se, a Port Lligat, Dalì guarda ancora il mare, ora che il tempo ha nascosto il suo enigma, ora che né Gala né Ana Maria potranno mai più vedere il mare

Dettagli

L OCA RINA ALLA SCOPERTA DELLA MUSICA. Un progetto a cura di: Cristina Maurelli Stefano Menegale Deborah Morese

L OCA RINA ALLA SCOPERTA DELLA MUSICA. Un progetto a cura di: Cristina Maurelli Stefano Menegale Deborah Morese L OCA RINA ALLA SCOPERTA DELLA MUSICA Un progetto a cura di: Cristina Maurelli Stefano Menegale Deborah Morese SINTESI DEL PROGETTO Il progetto consiste di uno spettacolo musicale dal vivo, di introduzione

Dettagli

XXI Ciclo di incontri 2007-2008

XXI Ciclo di incontri 2007-2008 XXI Ciclo di incontri 2007-2008 LA PERSONA UMANA CUORE DELLA PACE X INCONTRO - DOMENICA 9-3-2008 ORE 15,00 Educazione: rispondere al bisogno di crescere.educare è possibile e si deve Relatore: Prof. Don

Dettagli

Copertina: Gabriele Simili, Phasar, Firenze Immagine di copertina: Rita Altarocca Stampa: Global Print, Gorgonzola (Mi)

Copertina: Gabriele Simili, Phasar, Firenze Immagine di copertina: Rita Altarocca Stampa: Global Print, Gorgonzola (Mi) Elena Ana Boata Il viaggio di Anna Proprietà letteraria riservata. 2007 Elena Ana Boata 2007 Phasar Edizioni, Firenze. www.phasar.net I diritti di riproduzione e traduzione sono riservati. Nessuna parte

Dettagli

Introduzione V. 261 M.

Introduzione V. 261 M. Introduzione L ampia aneddotica della vita di Wolfgang Amadeus Mozart, ma potremmo dire dell intera storia della musica, ci ricorda come il giovane musicista salisburghese aveva appena quattordici anni

Dettagli

Gesù bambino scrive ai bambini

Gesù bambino scrive ai bambini Gesù bambino scrive ai bambini Leonardo Boff scrive a Gesù Bambino sul materialismo del Natale Il materialismo di Babbo Natale e la spiritualità di Gesù Bambino Un bel giorno, il Figlio di Dio volle sapere

Dettagli

S C H E D A D I D A T T I C A

S C H E D A D I D A T T I C A Giulietta e Romeo a r 2 TA TE AT RO n a m i t t e In s o l o Andiamo a Giocare in Teatro! D FA N SCHEDA DIDATTICA Questa è una breve biografia del compositore russo Sergej Prokofiev. Nato nel 1891 e morto

Dettagli

K 2005. Salsomaggiore Terme. dal 23 settembre al 20 ottobre 2005. Terme Berzieri Sala Europa del Palazzo dei Congressi

K 2005. Salsomaggiore Terme. dal 23 settembre al 20 ottobre 2005. Terme Berzieri Sala Europa del Palazzo dei Congressi Salsomaggiore Terme Sala Europa del Palazzo dei Congressi dal 23 settembre al 20 ottobre 2005 K 2005 ORCHESTRA DELLA FONDAZIONE ORCHESTRA DA CAMERA DELLA FONDAZIONE Programma Venerdì 23 settembre 2005,

Dettagli

FEDERICO MOCCIA L UOMO CHE NON VOLEVA AMARE ROMANZO

FEDERICO MOCCIA L UOMO CHE NON VOLEVA AMARE ROMANZO FEDERICO MOCCIA L UOMO CHE NON VOLEVA AMARE ROMANZO Tancredi è l uomo dei sogni: possiede un isola alle Fiji, splendide ville in tutto il mondo, jet privati ed è di una bellezza magnetica. Tutte le donne

Dettagli

biglietto e rimase senza parole: le era toccato l unico amico segreto che non avrebbe mai voluto: Gedeone

biglietto e rimase senza parole: le era toccato l unico amico segreto che non avrebbe mai voluto: Gedeone A Neretta piace molto andare a scuola. Anche i suoi amici della Compagnia del Cuore d Oro che frequentano la sua classe vanno volentieri. Ma le cose, all inizio di quest anno, non andavano troppo bene.

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Dettato. DEVI SCRIVERE IL TESTO NEL FOGLIO DELL ASCOLTO PROVA N.1 - DETTATO. 2 Ascolto Prova n. 2 Ascolta il testo: è un dialogo tra due ragazzi

Dettagli

Città di Albenga Ufficio Stampa

Città di Albenga Ufficio Stampa Città di Albenga Ufficio Stampa Albenga, 24 Novembre 2011 SACR AUTUNNO 2011, PRIMO APPUNTAMENTO Venerdì 25 Novembre alle ore 20.45, Sacre Armonie nella Chiesa di Lusignano Dopo lo straordinario successo

Dettagli

UNA SERA, AGNESE SENTÌ UN CARRO FERMARSI DAVANTI ALLA PORTA. ERA LA MATTINA SEGUENTE CAPITÒ LÌ RENZO E SI TROVÒ DAVANTI LUCIA, CHE LO

UNA SERA, AGNESE SENTÌ UN CARRO FERMARSI DAVANTI ALLA PORTA. ERA LA MATTINA SEGUENTE CAPITÒ LÌ RENZO E SI TROVÒ DAVANTI LUCIA, CHE LO CAPITOLO XXXVIII UNA SERA, AGNESE SENTÌ UN CARRO FERMARSI DAVANTI ALLA PORTA. ERA LUCIA CON LA VEDOVA. LA MATTINA SEGUENTE CAPITÒ LÌ RENZO E SI TROVÒ DAVANTI LUCIA, CHE LO SALUTÒ SENZA SCOMPORSI, MA IL

Dettagli

PROVE DI APPRENDIMENTO di ITALIANO CLASSE II MEDIA

PROVE DI APPRENDIMENTO di ITALIANO CLASSE II MEDIA PROVE DI APPRENDIMENTO di ITALIANO CLASSE II MEDIA Comprensione della lettura Es. 1 Leggere il testo LA SIGNORINA MONICA e rispondere alle domande Tempo previsto per lo svolgimento : 1 h Punteggio massimo:

Dettagli

ΟΝΟΜΑΤΕΠΩΝΥΜΟ ΜΑΘΗΤΗ/ΤΡΙΑΣ: ΤΟ ΕΞΕΤΑΣΤΙΚΟ ΔΟΚΙΜΙΟ ΑΠΟΤΕΛΕΙΤΑΙ ΑΠΟ ΕΠΤΑ ( 7) ΣΕΛΙΔΕΣ

ΟΝΟΜΑΤΕΠΩΝΥΜΟ ΜΑΘΗΤΗ/ΤΡΙΑΣ: ΤΟ ΕΞΕΤΑΣΤΙΚΟ ΔΟΚΙΜΙΟ ΑΠΟΤΕΛΕΙΤΑΙ ΑΠΟ ΕΠΤΑ ( 7) ΣΕΛΙΔΕΣ ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ ΤΕΛΙΚΕΣ ΕΝΙΑΙΕΣ ΓΡΑΠΤΕΣ ΕΞΕΤΑΣΕΙΣ ΣΧΟΛΙΚΗ ΧΡΟΝΙΑ 2011-2012 Μάθημα: Iταλικά Επίπεδο: 3 Διάρκεια: 2 ώρες Ημερομηνία:

Dettagli

Neretta e Bertola suonarono

Neretta e Bertola suonarono Neretta e Bertola suonarono il campanello di via dei Mirtilli n 15, alle ore 17. Era il primo venerdì del mese e loro erano puntualissime, come sempre. Aprì loro una vecchina piccola, piccola che con un

Dettagli

GESU E UN DONO PER TUTTI

GESU E UN DONO PER TUTTI GESU E UN DONO PER TUTTI OGGI VIENE ANCHE DA TE LA CREAZIONE IN PRINCIPIO TUTTO ERA VUOTO E BUIO NON VI ERANO NE UOMINI NE ALBERI NE ANIMALI E NEMMENO CASE VI ERA SOLTANTO DIO NON SI VEDEVA NIENTE PERCHE

Dettagli

IL MIO CARO AMICO ROBERTO

IL MIO CARO AMICO ROBERTO IL MIO CARO AMICO ROBERTO Roberto è un mio caro amico, lo conosco da circa 16 anni, è un ragazzo sempre allegro, vive la vita alla giornata e anche ora che ha 25 anni il suo carattere non tende a cambiare,

Dettagli

Jack Henshaw glielo aveva raccontato dopo qualche settimana dal suo rientro dalla Giamaica e, dopo quella volta, Asher aveva preferito limitarsi a

Jack Henshaw glielo aveva raccontato dopo qualche settimana dal suo rientro dalla Giamaica e, dopo quella volta, Asher aveva preferito limitarsi a 15 Asher lasciò Falder e andò a Londra dal suo gioielliere il giorno dopo, pur consapevole delle chiacchiere e dei pettegolezzi che ci sarebbero stati. Per tutta la sua vita era stato conscio di essere

Dettagli

SCUOLA DELL'INFANZIA REGINA MARGHERITA A.S. 2009 /2010 PROGETTO AMBIENTE INSEGNANTI SEZIONI A C

SCUOLA DELL'INFANZIA REGINA MARGHERITA A.S. 2009 /2010 PROGETTO AMBIENTE INSEGNANTI SEZIONI A C SCUOLA DELL'INFANZIA REGINA MARGHERITA A.S. 2009 /2010 PROGETTO AMBIENTE INSEGNANTI SEZIONI A C Il percorso didattico dedicato agli alberi è iniziato il 19 11 2010, all'interno del progetto Ambiente dedicato

Dettagli

UN LIBRO CHE ANNUNCIA.. LA GIOIA DEL NATALE ... VANGELO NASCITA NATALE GESU GIOIA FESTA. Parole chiave. Novembre-dicembre

UN LIBRO CHE ANNUNCIA.. LA GIOIA DEL NATALE ... VANGELO NASCITA NATALE GESU GIOIA FESTA. Parole chiave. Novembre-dicembre UN LIBRO Novembre-dicembre CHE ANNUNCIA..... LA GIOIA DEL NATALE VANGELO NASCITA NATALE GESU GIOIA FESTA Parole chiave SEGNI E SIMBOLI DELLA FESTA DI NATALE nella borsina ci sono due scatole che contengono

Dettagli

Le scarpe nuove di Kathryn Jackson e Richard Scarry

Le scarpe nuove di Kathryn Jackson e Richard Scarry I NONNI Obiettivo: riconoscere il sentimento che ci lega ai nonni. Attività: ascolto e comprensione di racconti, conversazioni guidate. Le scarpe nuove di Kathryn Jackson e Richard Scarry Quando Roberto

Dettagli

Il Libro dei Sopravvissuti

Il Libro dei Sopravvissuti Il Libro dei Sopravvissuti Cathy Freeman: una GRANDE atleta Nel 2000 ha partecipato alle Olimpiadi di Sydney: è stata la porta bandiera e ha acceso la fiamma olimpica Ha vinto la gara dei 400 metri da

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

Il principe Biancorso

Il principe Biancorso Il principe Biancorso C era una volta un re che aveva tre figlie. Un giorno, stando alla finestra con la maggiore a guardare nel cortile del castello, vide entrare di corsa un grosso orso che rugliava

Dettagli

Matrimonio e bambini per la coppia omosessuale

Matrimonio e bambini per la coppia omosessuale Matrimonio e bambini per la coppia omosessuale Oscar Davila Toro MATRIMONIO E BAMBINI PER LA COPPIA OMOSESSUALE www.booksprintedizioni.it Copyright 2013 Oscar Davila Toro Tutti i diritti riservati Dedicato

Dettagli

Tanti luoghi, tanta storia, tanti volti nella memoria

Tanti luoghi, tanta storia, tanti volti nella memoria Tanti luoghi, tanta storia, tanti volti nella memoria 4 ottobre 2015 Giornata delle famiglie al Museo PROGETTO: Liliana Costamagna Progetto Grafico: Roberta Margaira Questo album ti accompagna a scoprire

Dettagli

I: La scuola al Massimo - Aperte le prenotazioni per L'impresario teatrale 1 messaggio

I: La scuola al Massimo - Aperte le prenotazioni per L'impresario teatrale 1 messaggio Paolo Riggi I: La scuola al Massimo - Aperte le prenotazioni per L'impresario teatrale 1 messaggio SMS C. Guastella 2 ottobre 2015 10:04 A: riggi.paolo@gmail.com

Dettagli

Un preludio e un tempo a scelta da una delle sei Suites per violoncello solo di Bach Primo tempo di un concerto a scelta da Haydn in poi

Un preludio e un tempo a scelta da una delle sei Suites per violoncello solo di Bach Primo tempo di un concerto a scelta da Haydn in poi Composizione Coloro che non risultano in possesso del Diploma di Composizione tradizionale o sperimentale, o del compimento medio di Composizione, sono tenuti a sottoporre alla commissione esaminatrice:

Dettagli

La XXIV giornata mondiale della salute mentale: il 10 Ottobre 2015

La XXIV giornata mondiale della salute mentale: il 10 Ottobre 2015 La XXIV giornata mondiale della salute mentale: il 10 Ottobre 2015 Evento Flashmob Pensieri raccolti nel gruppo: Sabato ci siamo trovati al Centro e dopo aver indossato le magliette siamo andati tutti

Dettagli

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013 per Bambini dai 7 ai 10 anni DIOCESI DI FOSSANO Commissione Diocesana Pastorale Ragazzi Ehi!!

Dettagli

Preso in mano uno strumento subito suonano insieme perché in gruppo è più facile imparare divertendosi.

Preso in mano uno strumento subito suonano insieme perché in gruppo è più facile imparare divertendosi. ABC ORCHESTRA: UN ORCHESTRA IN OGNI SCUOLA Le orchestre sono molto più che strutture artistiche, ma modello di vita sociale perché cantare e suonare assieme significa coesistere profondamente e intimamente

Dettagli

ADDORMENTARSI PERCHÉ NON SAPEVA CHE COSA FARE IL GIORNO DOPO. ALLA FINE SI RICORDÒ CHE MANCAVANO POCHI GIORNI AL PERIODO DURANTE IL QUALE

ADDORMENTARSI PERCHÉ NON SAPEVA CHE COSA FARE IL GIORNO DOPO. ALLA FINE SI RICORDÒ CHE MANCAVANO POCHI GIORNI AL PERIODO DURANTE IL QUALE CAPITOLO II DON ABBONDIO NON RIUSCÌ AD ADDORMENTARSI PERCHÉ NON SAPEVA CHE COSA FARE IL GIORNO DOPO. ALLA FINE SI RICORDÒ CHE MANCAVANO POCHI GIORNI AL PERIODO DURANTE IL QUALE NON SI POTEVANO CELEBRARE

Dettagli

Progetto grafco di Mariagrazia Rocchetti

Progetto grafco di Mariagrazia Rocchetti Il giardino segreto Progetto grafco di Mariagrazia Rocchetti Titolo originale: The Secret Garden Traduzione di Angela Restelli Fondelli 1956 Fratelli Fabbri Editori, Milano 2000 RCS Libri S.p.A., Milano

Dettagli

IL VIOLINO. Presentazione del corso di violino dell indirizzo musicale della Scuola Media P. Egidi di Viterbo

IL VIOLINO. Presentazione del corso di violino dell indirizzo musicale della Scuola Media P. Egidi di Viterbo IL VIOLINO Presentazione del corso di violino dell indirizzo musicale della Scuola Media P. Egidi di Viterbo Lo strumento Il violino appartiene alla famiglia degli strumenti ad arco insieme alla viola,

Dettagli

A Los Angeles lo scorso febbraio ha ricevuto dalle mani di Clint Eastwood l Oscar alla carriera.

A Los Angeles lo scorso febbraio ha ricevuto dalle mani di Clint Eastwood l Oscar alla carriera. OLYCOM INTERVISTA Ennio Morricone A Los Angeles lo scorso febbraio ha ricevuto dalle mani di Clint Eastwood l Oscar alla carriera. Il 16 giugno Ennio Morricone è a Monza nei Giardini di Villa Reale per

Dettagli

I tre pesci. (Favola araba)

I tre pesci. (Favola araba) Favolaboratorio I tre pesci I tre pesci. (Favola araba) C'erano una volta tre pesci che vivevano in uno stagno: uno era intelligente, un altro lo era a metà e il terzo era stupido. La loro vita era quella

Dettagli

UN FIORE APPENA SBOCCIATO

UN FIORE APPENA SBOCCIATO UN FIORE APPENA SBOCCIATO "Dio ha tanto amato il mondo che ha dato il suo unigenito Figlio, affinché chiunque creda in Lui non perisca, ma abbia vita eterna" (Giovanni 3:16). uesto verso racchiude tutto

Dettagli

Scritto da Administrator Martedì 18 Ottobre 2011 11:03 - Ultimo aggiornamento Martedì 20 Ottobre 2015 16:09

Scritto da Administrator Martedì 18 Ottobre 2011 11:03 - Ultimo aggiornamento Martedì 20 Ottobre 2015 16:09 Nicola Sfredda, nato a Milano nel 1957, si è diplomato in pianoforte, composizione, musica corale e direzione di coro presso il Conservatorio "G.Verdi" di Milano; ha conseguito inoltre il diploma di maturità

Dettagli

Accoglienza: storie La storia del piccolo Arco Baleno

Accoglienza: storie La storia del piccolo Arco Baleno Accoglienza: storie La storia del piccolo Arco Baleno Il piccolo Arco Baleno viveva tutto solo sopra una nuvola. La sua nuvoletta aveva tutte le comodità: un letto con una grande coperta colorata, tantissimi

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2013/2014 INSEGNANTE: VIALE ELVIRA

ANNO SCOLASTICO 2013/2014 INSEGNANTE: VIALE ELVIRA ANNO SCOLASTICO 2013/2014 INSEGNANTE: VIALE ELVIRA DOPO LE OSSERVAZIONI FATTE DALLE MAESTRE DURANTE I NOSTRI GIOCHI CON IL MATERIALE DESTRUTTURATO SI SONO FORMATI QUATTRO GRUPPI PER INTERESSE DI GIOCO.

Dettagli

BANDO PER LA SELEZIONE DI STRUMENTISTI PER LA FORMAZIONE DI UN'ORCHESTRA GIOVANILE DA CAMERA

BANDO PER LA SELEZIONE DI STRUMENTISTI PER LA FORMAZIONE DI UN'ORCHESTRA GIOVANILE DA CAMERA BANDO PER LA SELEZIONE DI STRUMENTISTI PER LA FORMAZIONE DI UN'ORCHESTRA GIOVANILE DA CAMERA Il Rotary Club Milano Ovest, Distretto 2040, con sede in Milano, via Cimarosa n. 4 (C.F. 97036820153), con la

Dettagli

musica e si univano miracolosamente. caffè. Il caffè era per Paolo, si era addormentato sere- occupava della madre mi aveva detto che avrei dovuto

musica e si univano miracolosamente. caffè. Il caffè era per Paolo, si era addormentato sere- occupava della madre mi aveva detto che avrei dovuto 330 ELENA ARMILLEI musica e si univano miracolosamente. - - caffè. Il caffè era per Paolo, si era addormentato sere- - occupava della madre mi aveva detto che avrei dovuto - informare sullo stato di tua

Dettagli

Oggetto: XV^ edizione del Progetto Invito alla Musica classica Lezioni- concerto a.s. 2014-2015

Oggetto: XV^ edizione del Progetto Invito alla Musica classica Lezioni- concerto a.s. 2014-2015 Castelfranco, 7 gennaio 2015 Oggetto: XV^ edizione del Progetto Invito alla Musica classica Lezioni- concerto a.s. 2014-2015 Gent.mi Insegnanti, Anche per il prossimo anno scolastico l' Orchestra Regionale

Dettagli

tutto tranne l amore giuseppe di costanzo ad est dell equatore

tutto tranne l amore giuseppe di costanzo ad est dell equatore tutto tranne l amore giuseppe di costanzo ad est dell equatore 2013 ad est dell equatore vico orto, 2 80040 pollena trocchia (na) www.adestdellequatore.com info@adestdellequatore.com [uno] Milano. Un ufficio

Dettagli

Pinguini nel deserto Concorso a tema per le scuole di ogni ordine e grado sul tema della disabilità intellettiva: I Edizione 2009

Pinguini nel deserto Concorso a tema per le scuole di ogni ordine e grado sul tema della disabilità intellettiva: I Edizione 2009 Concorso a tema per le scuole di ogni ordine e grado sul tema della disabilità intellettiva: I Edizione 2009 Iscritto per: Scuola Secondaria Primo Grado Motto di iscrizione: Raccontami e dimenticherò-mostrami

Dettagli

VIA NICCOLO PAGANINI

VIA NICCOLO PAGANINI VIA NICCOLO PAGANINI Via Paganini, parallela a via Bellini, unisce via 25 Aprile a via Pergolesi. Fino a poco tempo fa si trattava di una via chiusa; ora, dopo la sistemazione urbanistica della zona con

Dettagli

IL VIAGGIO DI SCIANTAH di Kamil Kileny

IL VIAGGIO DI SCIANTAH di Kamil Kileny لش حن لطح ح ل ة ر كام ل ك يالني IL VIAGGIO DI SCIANTAH di Kamil Kileny traduzione italiana riga per riga, parola per parola curata da Pier Luigi Farri plfarri@vbscuola.it 1 Due buoni fratelli. Sciantah

Dettagli

CRE UGOLINI. Giacomo Pulcini

CRE UGOLINI. Giacomo Pulcini CRE UGOLINI Giacomo Pulcini Giacomo Pulcini è un pasticcione nato! Piccoli errori ed equivoci lo hanno accompagnato per tutta la sua vita. Questi errori, però, chissà come, lo hanno sempre portato a ritrovarsi

Dettagli

La vita di un musicista è molto impegnativa se si vogliono ottenere buoni risultati durante le esecuzioni, quanto tempo dedica allo studio?

La vita di un musicista è molto impegnativa se si vogliono ottenere buoni risultati durante le esecuzioni, quanto tempo dedica allo studio? Venerdì 19 dicembre 2014 alle ore 16,30 presso il Salone delle Feste di Villa Durazzo in Santa Margherita Ligure incontro con il violoncellista Giovanni Ricciardi Maestro domani sera alle ore 21,00, in

Dettagli

LEGGENDA DELLA SIRENA

LEGGENDA DELLA SIRENA LA LEGGENDA DELLA SIRENA Anche questa seconda leggenda massarosese è stata tratta dalla raccolta Paure e spaure di P. Fantozzi e anche su questa lettura i ragazzi hanno lavorato benché in maniera differente:

Dettagli

Nonni si diventa. Il racconto di tutto quello che non sapete

Nonni si diventa. Il racconto di tutto quello che non sapete Nonni si diventa Il racconto di tutto quello che non sapete Introduzione Cari nipoti miei, quando tra qualche anno potrete leggere e comprendere fino in fondo queste pagine, forse vi chiederete perché

Dettagli