Spett.le Cliente. OGGETTO: Aggiornamento procedura Polizia Municipale, da vers a vers

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Spett.le Cliente. OGGETTO: Aggiornamento procedura Polizia Municipale, da vers. 03.01.00 a vers. 03.02.00."

Transcript

1 Spett.le Cliente OGGETTO: Aggiornamento procedura Polizia Municipale, da vers a vers Si trasmette il materiale concernente l'aggiornamento della procedura in oggetto. PARTI CHE COMPONGONO L'AGGIORNAMENTO 1) N. 4 dischetti aggiornamento. 2) Istruzioni per eseguire l'aggiornamento. 3) Elenco degli adeguamenti di carattere normativo. 4) Elenco delle migliorie introdotte. 5) Elenco dei problemi risolti. 6) Allegato 1: Operazioni da eseguire per la configurazione della procedura per la richiesta delle generalita' alla M.C.T.C. su linea ISDN. 7) Allegato 2: Operazioni da eseguire per la configurazione della procedura per la comunicazione telematica dei verbali che prevedono la decurtazione di punti dalla patente all'anagrafe Nazionale degli abilitati alla guida. Si ricorda che gli aggiornamenti devono essere effettuati prima possibile e nella sequenza di arrivo. I problemi derivanti da aggiornamenti non effettuati, o effettuati in ritardo, o fuori sequenza non sono coperti dal contratto di assistenza. Restando a disposizione per eventuali ulteriori chiarimenti si porgono cordiali saluti. Matelica, li Halley informatica (Servizio Clienti) - PAG. 1 -

2 ISTRUZIONI PER ESEGUIRE L'AGGIORNAMENTO della procedura Polizia Municipale alla vers OPERAZIONI PRELIMINARI ALL'AGGIORNAMENTO 1 - Accertarsi che tutte le postazioni abilitate all'uso della procedura in oggetto siano a fine lavoro (per esserne certi chiudere tutte le finestre relative alla procedura in oggetto). 2 - Solo per Sistemi Operativi Windows: durante l'esecuzione dell'aggiornamento assicurarsi che non siano attivi programmi del tipo anti-virus (es. Norton Antivirus, McAfee Virus Scan, ecc.). 3 - Accertarsi di avere le copie di sicurezza aggiornate. OPERAZIONI DA ESEGUIRE PER EFFETTUARE L'AGGIORNAMENTO Le operazioni che seguono dovranno essere effettuate dall'unita` Centrale. 1 - Accedere al menu principale di gestione del sistema (quello con la mascherina Halley). 2 - Sulla mascherina nella parte inferiore dello schermo controllare che ci siano almeno Kbytes disponibili su ogni partizione. 3 - Selezionare la funzione GESTIONE DEL SISTEMA, quindi la funzione [7] GESTIONE PROCEDURE (e` possibile scorrere l'elenco delle procedure con l'utilizzo delle frecce). Verificare che: -la versione della procedura in oggetto da Voi utilizzata sia la seguente: o superiore -siano installate le seguenti procedure: HH: Ambiente Halley versione o superiore WD: Trattamento testi versione o superiore GT: Gestione territorio versione o superiore PG: Pianta organica versione o superiore PP: Procedimenti versione o superiore In caso contrario sara` necessario effettuare gli aggiornamenti. - PAG. 2 -

3 4 - A questo punto uscire con [/], ritornare al menu principale di gestione del sistema ed inserire il/i dischetto/i nell'elaboratore. 5 - Selezionare la funzione AGGIORNAMENTO PROCEDURE, controllare che nella riga "Inserire il supporto di aggiornamento nel drive..." sia indicato "A:"; in caso contrario e` necessario selezionare "Cambia Drive", quindi digitare uno spazio (con la barra spaziatrice), confermare con [Invio] e di seguito battere [C]ontinua. _Attenzione:_ per i sistemi operativi UNIX il valore di default sara` : "/dev/install" e non "A:". Se l'aggiornamento e` composto da piu` dischetti inserirli nell'ordine richiesto. 6 - Al termine del 'INIZIALIZZAZIONE AGGIORNAMENTO PROCEDURA' premere il tasto 'Invio' alla comparsa del messaggio 'Operazione conclusa correttamente (OK)'. 7 - Al termine del 'RECUPERO DEI C.A.P. SU ARCHIVIO ANAGRAFICHE' premere il tasto 'Invio' alla comparsa del messaggio 'Operazione conclusa correttamente (OK)'. 8 - Al termine del 'RECUPERO DEGLI ARTICOLI DEL CODICE DELLA STRADA' premere il tasto 'Invio' alla comparsa del messaggio 'Operazione conclusa correttamente (OK)'. 9 - Al termine del 'RECUPERO DELLE FRASI STANDARD' premere il tasto 'Invio' alla comparsa del messaggio 'Operazione conclusa correttamente (OK)'. 10- Al termine del 'RECUPERO DATI GENERALI' premere il tasto 'Invio' alla comparsa del messaggio 'Operazione conclusa correttamente (OK)'. 11- Al termine del 'FINALIZZAZIONE AGGIORNAMENTO PROCEDURA' premere il tasto 'Invio' alla comparsa del messaggio 'Operazione conclusa correttamente (OK)'. 12- Al termine del 'AGGIORNAMENTO ARCHIVIO ARTICOLI' premere il tasto 'Invio' alla comparsa del messaggio 'Operazione conclusa correttamente (OK)'. 13- Alla visualizzazione del messaggio 'TRASFERIMENTO DEL TESTO: Testo tipo del verbale in formato winword', selezionare un gruppo tra i 42 visualizzati e premere il tasto 'Invio' su di esso. Poi, alla visualizzazione dei testi del gruppo precedentemente selezionato, selezionare un testo vuoto e premere il tasto 'Invio' su di esso. Inserire il nome del testo e premere nuovamente il tasto 'Invio'. Verra' successivamente visualizzato il messaggio 'TRASFERIMENTO DEL TESTO: Testo tipo...', quindi procedere ripetendo le stesse operazioni descritte precedentemente. Dopo aver eseguito le operazioni descritte comparira' una finestra con il messaggio: 'Operazione conclusa correttamente.', premere il tasto 'INVIO' per continuare. - PAG. 3 -

4 14- Attendere che il programma segnali la fine dell'aggiornamento. La versione della procedura in oggetto verra` aggiornata al numero Nel caso in cui l'aggiornamento non sia andato a buon fine e` possibile ripeterlo. OPERAZIONI ESEGUITE CON L'AGGIORNAMENTO 1 - L'aggiornamento esamina gli articoli del Codice della Strada per allinerare/intregrare quest'ultimi alla normativa attualmente in vigore. OPERAZIONI DA ESEGUIRE DOPO L'AGGIORNAMENTO 1 - Controllo della versione Entrando nella procedura in oggetto controllate che la versione visualizzata corrisponda a quella che avete appena aggiornato. 2 - Nel caso in cui abbiate creato dei profili personalizzati per essi devono essere abilitate le nuove funzioni: 7.1 'Iter invito art. 180/8' 7.2 'Inviti in attesa di riscontro' 7.3 'Elenco inadempienti' 7.4 'Segnalazione patenti' 7.5 'Comunic. Anagrafe nazionale' - PAG. 4 -

5 ELENCO DEGLI ADEGUAMENTI NORMATIVI procedura Polizia Municipale vers del 29/10/ Determinazione della sanzione oltre il termine stabilito in 60 giorni per il pagamento in misura ridotta. Modificato il metodo di calcolo della sanzione da pagare dopo il termine utile di 60 giorni dalla data di notifica applicando la meta' della sanzione massima edittale anziche' raddoppiando la sanzione minima edittale. (G.d.P.VU228-vers ) 2 - Stampa informazioni inerenti la sanzione accessoria sul modello autoimbistante codice halley (18). Riporto nella stampa del verbale su autoimbustante codice halley (18) la descrizione della sanzione accessoria applicata e/o il motivo della non applicazione della stessa. (G.d.P.VU264-vers ) 3 - Decreto Legge 27 giugno 2003, n.151 (G.U. n.149 del ). Adeguata la Procedura al Decreto Legge 27 giugno 2003 n.151 recante modifiche ed integrazioni al Codice della Strada in relazione alle nuove sanzioni da applicare e ai punti da decurtare dalla patente di guida. (G.d.P.VU276-vers ) 4 - Legge 1 agosto 2003, n.214 (G.U. n.186 del Supplemento Ordinario n.133) Adeguata la Procedura alla conversione alla Legge 1 agosto 2003 n.214 del Decreto Legge 27 giugno 2003 n.151, recante modifiche ed integrazioni al Codice della Strada in relazione alle nuove sanzioni da applicare e ai punti da decurtare dalla patente di guida. (G.d.P.VU279-vers ) - PAG. 5 -

6 ELENCO DELLE MIGLIORIE INTRODOTTE procedura Polizia Municipale vers del 29/10/ Nuove chiocciole per stampa su testi tipo circolari. Introduzione di nuove chiocciole predisposte per stampare le informazioni di seguito --> definizione dell'obbligato in --> definizione dell'anagrafica --> qualifica del 1^ --> qualifica del 2^ --> qualifica del 3^ --> importo sanzione dopo 60 giorni data --> importo sanzione dopo 60 gg data notifica + --> codice a barre identificante il --> data notifica per stampa lettera integr./differ. (G.d.P.VU205-VU246-VU256-VU269-vers ) 2 - Gestione locatario e data scadenza locazione. Possibilita' di specificare, nella maschera d'inserimento dei dati del veicolo, i dati dell'eventuale locatario e la data di scadenza della locazione. Informazioni che, tra l'altro, automaticamente vengano prelevate a seguito del collegamento per la visura delle generalita' presso il P.R.A. e presso la M.C.T.C.. (G.d.P.VU247-vers ) 3 - Avviso mancato inserimento delle dichiarazioni del trasgressore. Definito un controllo che nel caso d'inserimento delle generalita' del trasgressore in un verbale avverta l'operatore quando quest'ultimo ometta di inserire le dichiarazioni del trasgressore. (G.d.P.VU248-vers ) 4 - Ricalcolo automatico del codice fiscale. Introdotto il ricalcolo automatico del codice fiscale, quando nella maschera d'inserimento degli estremi dell'anagrafica, vengono modificati i dati che influenzano il calcolo medesimo. (G.d.P.VU249-vers ) 5 - Inserimento C.A.P. del comune in modalita' libera. Implementata la possibilita' d'inserire/modificare il C.A.P. riportato automaticamente dopo la digitazione del comune di nascita e di quello di residenza. (G.d.P.VU260-vers ) - PAG. 6 -

7 6 - Riporto della ragione sociale nella denominazione. Riporto, a seguito di visura delle generalita' presso il P.R.A. via Internet, della ragione sociale nella denominazione della societa' a cui appartiene il veicolo. (G.d.P.VU266-vers ) 7 - Visualizzazione dello stato della pratica sulla gestione dei codici a barre. Aggiunta, nella maschera per l'inserimento delle notifiche mediante lettore di codici a barre e in quella per l'inserimento dei pagamenti sempre tramite lettore di codici a barre, la visualizzazione dello stato della pratica (Scadenza il..., Chiusa il..., Ruolo il..., Annullata il...). (G.d.P.VU270-vers ) 8 - Nuove chiocciole per stampa su testi tipo circolari. Introduzione di nuove chiocciole predisposte per stampare le informazioni di seguito --> Comune intestatario --> provincia intestatario --> luogo residenza Comando Polizia --> sigla provincia residenza Comando Polizia --> C.A.P. residenza Comando Polizia --> 1^ riga dichiarazioni --> 2^ riga dichiarazioni --> 3^ riga dichiarazioni --> 4^ riga dichiarazioni --> 5^ riga dichiarazioni --> 6^ riga dichiarazioni --> 1^ riga motivo mancata contestazione --> 2^ riga motivo mancata contestazione --> 3^ riga motivo mancata contestazione --> 4^ riga motivo mancata contestazione --> 5^ riga motivo mancata contestazione --> 6^ riga motivo mancata contestazione --> luogo --> orario apertura --> numero c.c.p. per --> intestazione del --> conformita' apparecchiatura --> 1^ riga conformita' apparecchiatura --> 2^ riga conformita' apparecchiatura --> 3^ riga conformita' apparecchiatura --> 4^ riga conformita' apparecchiatura --> invito per richiesta dati --> 1^ riga invito per richiesta dati --> 2^ riga invito per richiesta dati --> 3^ riga invito per richiesta dati patente - PAG. 7 -

8 @229 --> 4^ riga invito per richiesta dati --> 5^ riga invito per richiesta dati --> 6^ riga invito per richiesta dati patente (G.d.P.VU286-vers ) 9 - Testi tipo per stampa adempimenti vari. Introdotti nuovi testi tipo, adeguati alla Legge 1 agosto 2003 n.214, da utilizzare per effettuare la stampa di: - verbale in formato winword - verbale ministeriale per modello autoimbustante Gaspari - verbale rilevazione per modello autoimbustante Gaspari - verbale ministeriale - verbale rilevazione - comunicazione verbali all'anagrafe Nazionale (G.d.P.VU285-vers ) 10- Stampa nei verbali autoimbustanti l'invito a comunicare i dati della patente del conducente. Riporto nella stampa dei verbali autoimbustanti che prevedono la decurtazione di punti dalla patente la digitura del numero di punti previsti e dell'invito al proprietario, entro 30 giorni dal ricevimento del verbale, a comunicare gli estremi della patente di guida del conducente. (G.d.P.VU283-vers ) 11- Stampa del verbale su nuovo modello autoimbustante. Implementata la gestione di un nuovo tipo di modello autoimbustante (codice halley 23) che riporta, per i verbali che prevedono la decurtazione di punti dalla patente, la digitura del numero di punti previsti e dell'invito al proprietario, entro 30 giorni dal ricevimento del verbale, a comunicare gli estremi della patente di guida del conducente. Per l'attivazione della suddetta stampa e' necessario indicare, quale tipo di modello in stampa, il codice 23 mediante la funzione 23 'UTILITA`' - 1 'Dati generali' - 'Circolari'. Esempio: Stampa Modello: RILEVAZIONE-Tipo [23] Testo [ ] Stampa Modello: AVVISO -Tipo [23] Testo [ ] Stampa Modello: VERBALE -Tipo [23] Testo [ ] Stampa Modello: NOTIFICA -Tipo [23] Testo [ ] (G.d.P.VU268-vers ) - PAG. 8 -

9 12- Parametrizzazione termine di scadenza e descrizione dell'invito a comunicare i dati della patente del conducente. Introdotti nei dati generali della Procedura i campi per gestire il termine in giorni della scadenza e la descrizione dell'invito, da rivolgere al proprietario del veicolo se trattasi di persona fisica o al legale rappresentate nel caso di persona giuridica, a comunicare gli estremi della patente di guida del conducente. (G.d.P.VU279-vers ) 13- Ampliamento campo descrizione verbale ed introduzione campi per codifica infrazione da comunicazione all'anagrafe Nazionale. Aumentato, nella maschera per l'inserimento degli articoli del Codice della Strada, il campo in cui viene descritta l'ipotesi d'infrazione ed aggiunti tre nuovi campi per gestire la codifica dell'infrazione da comunicare all'anagrafe Nazionale in caso di illecito che prevede la decurtazione di punti dalla patente. (G.d.P.VU284-VU279-vers ) 14- Ampliamento campo descrizione della frase standard. Aumentato, nella maschera per la codifica delle frasi standard, il campo in cui viene descritta la frase medesima. (G.d.P.VU284-vers ) 15- Introduzione campi per gestire il riferimento del verbale aperto per inadempienza invito (Art. 180/8). Aggiunti, nella maschera per la gestione dei dati della pratica, il campo per gestire l'avvenuta apertura di un verbale per inadempienza all'invito (Art. 180/8) ed i campi per indicare il numero e l'anno della pratica aperta. (G.d.P.VU241-vers ) 16- Funzione per gestione iter invito art. 180/8. Inserimento della funzione 7 "GESTIONE PATENTI" - 1 "Iter invito art. 180/8" per indicare se il proprietario/responsabile in solido si e' presentato, la data di presentazione, se ha comunicato i dati della patente del trasgressore e gli estremi di quest'ultimo. (G.d.P.VU110-vers ) - PAG. 9 -

10 17- Funzione per gestione elenco inviti in attesa di riscontro. Inserimento della funzione 7 "GESTIONE PATENTI" - 2 "Inviti in attesa riscontro" per visualizzare ed eventualmente stampare l'elenco dei verbali, notificati al proprietario/responsabile in solido, che prevedono la segnalazione della patente o la decurtazione di punti dalla patente e per i quali si e' invitato il medesimo soggetto a comunicare gli estremi della patente di guida del conducente, ma non si e' avuto ancora un riscontro. (G.d.P.VU110-vers ) 18- Funzione per gestione elenco inadempienti all'invito con apertura automatica del verbale di inadempienza all'invito (Art. 180/8). Inserimento della funzione 7 "GESTIONE PATENTI" - 3 "Elenco inadempienti" per visualizzare ed eventualmente stampare l'elenco dei verbali, notificati al proprietario/responsabile in solido, che prevedono la segnalazione della patente o la decurtazione di punti dalla patente e per i quali si e' invitato il medesimo soggetto a comunicare gli estremi della patente di guida del conducente, ma tuttavia, lo stesso non ha ottemperato al prescritto invito, con la possibilita' di aprire in automatico il relativo verbale per inadempienza all'invito (Art. 180/8). (G.d.P.VU110-VU241-vers ) 19- Sottofunzione per gestione parametri collegamento per comunicazione telematica all'anagrafe Nazionale. Implementata nella funzione 18 "COLLEGAMENTO M.C.T.C." - 4 "Manutenzione collegamento" la sottofunzione "Altra pagina" in cui si possono indicare i parametri tecnici per effettuare la comunicazione telematica all'anagrafe Nazionale delle infrazioni che prevedono la decurtazione dei punti dalla patente. (G.d.P.VU278-vers ) 20- Sottofunzione per effettuare la comunicazione telematica all'anagrafe Nazionale. Implementata nella funzione 7 "GESTIONE PATENTI" - 4 "Comunic. Anagrafe nazionale" la sottofunzione "Comunicazione" che permette di effettuare la comunicazione telematica all'anagrafe Nazionale delle infrazioni che prevedono la decurtazione dei punti dalla patente, come previsto dall'art. 7 del D.l.g.s. 15 gennaio 2002, n.9 e successive modificazioni ed integrazioni. (G.d.P.VU278-vers ) - PAG. 10 -

11 21- Visura targhe automatica presso la Motorizzazione in modalita' TELNET. Introdotta la possibilita' di effettuare la visura automatica delle targhe presso il CED della Motorizzazione Civile in modalita' TELNET simulando il collegamento in emulazione di terminale VT220. La funzionalita' automatica era solo possibile richiedendo l'attivazione della procedura FTP alla Motorizzazione, che, a fronte del numero elevato di richieste pervenute, ha deciso, di non rilasciare a tutti i richiedenti detta procedura di file transfer, ma soltanto a quelli che effettuano un traffico di almeno visure annue. (G.d.P.VU274-vers ) - PAG. 11 -

12 ELENCO DEI PROBLEMI RISOLTI procedura Polizia Municipale vers del 29/10/ Pagamento parziale avvenuto entro 60 dalla data di notifica del verbale. Sistemato il programma affinche' nel caso d'inserimento di un pagamento in difetto nel termine dei 60 giorni dalla data di notifica del verbale venga richiesta l'integrazione della somma mancante ed avvenga la chiusura automatica della pratica anche quando l'integrazione del pagamento venga introitata dopo il 60 giorno dalla data di notifica. (G.d.P.VU245-vers ) 2 - Campo del comune sporco in fase di digitazione. Corretta l'errata visualizzazione del comune di nascita e di quello di residenza che pur essendo valorizzati e confermati, digitando il tasto [Invio] non venivano registrati, ma occorreva reinserirli. (G.d.P.VU261-vers ) 3 - Riporto automatico del nome inserito per la ricerca dell'anagrafica. Sistemato il mancato riporto dei dati inseriti per la ricerca di un'anagrafica, nel caso in cui veniva pigiato il tasto 'I' per procedere all'inserimento di una nuova anagrafica. (G.d.P.VU262-vers ) 4 - Conservazione delle frasi standard associate agli articoli. Rivisto il processo di aggiornamento degli articoli del Codice della Strada a seguito di variazioni normative affiche' vengano preservate le frasi standard associate ad ogni articolo oggetto dell'aggiornamento di Legge. (G.d.P.VU267-vers ) 5 - Digit errato su variabile (#20). Corretto l'errore (#20) che usciva eseguendo la funzione 'GESTIONE PRATICHE C.D.S.' - 'Inserimento' - 'Funzioni' - 'Iter della pratica'. (G.d.P.VU273-vers ) - PAG. 12 -

13 6 - Metodo di estrapolazione dei dati ai fini della comunicazione all'anagrafe Nazionale. Rivisto il metodo di estrapolazione dei dati per effettuare la comunicazione dei verbali che prevedono la decurtazione dei punti dalla patente all'anagrafe Nazionale perche' per determinare la data di definizione dell'infrazione non veniva tenuto conto dell'eventuale pagamento in misura ridotta della pratica e pertanto veniva atteso sempre e comunque il termine di 60 giorni dalla data di notifica del verbale prima di procedere con la comunicazione. (G.d.P.VU282-vers ) - PAG. 13 -

14 Allegato 1 OPERAZIONI DA ESEGUIRE PER LA CONFIGURAZIONE DELLA PROCEDURA PER LA RICHIESTA DELLE GENERALITA' ALLA M.C.T.C. SU LINEA ISDN. Presupposti E' necessario effettuare le operazioni su una postazione con sistema operativo windows 95, 98 o superiore in cui sia attivo un collegamento di accesso remoto al numero ISDN fornito dalla M.C.T.C. per le visure. Verifica collegamento alla M.C.T.C. - Dal prompt dei comandi digitare il comando: tracert [Invio] Attendere la fine dell'operazione che verra' segnalata con il messaggio "Rilevazione completata.". Verificare che la riga prededuta da detto messaggio sia del tipo che segue: xx yy ms kk ms jj ms ATTENZIONE: La visualizzazione di una riga come quella che segue indica invece la mancanza di un collegamento alla M.C.T.C. ed e' pertanto necessario attivare lo stesso: xx * * * Richiesta scaduta. - PAG. 14 -

15 A) Eseguire la funzione 23 'UTILITA`' - 1 'Dati Generali', selezionare 'Visura M.C.T.C.'. Digitare il tasto 'S' seguito da [INVIO] per abilitare il collegamento con la M.C.T.C.. Inserire sul campo 'Directory installazione collegamento' il nome della directory del pc in cui si desidera installare la procedura ad esempio: "C:\MCTC\". Dopo aver digitato la directory premere [INVIO] sul campo 'Nome del Server su cui installato il collegamento'. Impostare sul campo 'Modalita` di visura automatica delle generalita`' la tipologia di visura automatica delle generalita' che si intende abilitare. E' possibile impostare una delle due seguenti modalita': 1) Telnet (Emulazione di terminale VT220): Permette di effettuare la visura automatica delle targhe presso il CED della Motorizzazione Civile in modalita' TELNET simulando il collegamento in emulazione di terminale VT220. Al termine del collegamento la procedura carica automaticamente le generalita' dei proprietari nei rispettivi verbali di contravvenzione. 2) FTP (File transfer): Questo tipo di modalita' e' indicata per i Comandi di Polizia Municipale che generano un elevato flusso di visure. Permette di inoltrare al CED della Motorizzazione Civile la richiesta di visura delle generalita' su di un file predisposto allo scopo. E' necessario attendere l'elaborazione notturna dei dati inviati per poi procedere alla ricezione della risposta con il relativo caricamento automatico delle generalita' dei proprietari nei rispettivi verbali di contravvenzione. - PAG. 15 -

16 B) Eseguire la funzione 18 'COLLEGAMENTO M.C.T.C.' - 4 'Manutenzione collegamento', effettuare la sottofunzione 'Modifica' ed apportare sui campi di seguito riportati le modifiche al lato descritte: Numero ISDN da chiamare : --> Inserire il numero ISDN da chiamare per effettuare il collegamento con il CED della M.C.T.C.. Indirizzo IP (TELNET) : --> Inserire l'indirizzo IP per il collegamento in emulazione di terminale VT220. Esempio: Codice utente (TELNET) : --> Inserire in codice utente per il collegamento in emulazione di terminale. Password (TELNET) Indirizzo IP (FTP) Codice utente (FTP) Password (FTP) : --> Inserire la password di accesso per il collegamento in emulazione di terminale. : --> Inserire l'indirizzo IP per il collegamento in modalita' file transfer. Esempio: : --> Inserire in codice utente per il collegamento in modalita' file transfer. : --> Inserire la password di accesso per il collegamento in modalita' file transfer. Cartella dei file (FTP) : --> Inserire la directory su cui effettuare le operazioni di file transfer. File INPUT (FTP) : --> Inserire il nome del file su cui dovranno essere inoltrate le richieste di visura. Esempio: INP-XX. - PAG. 16 -

17 File OUTPUT (FTP) : --> Inserire il nome del file su cui dovranno ritornare le risposte delle visure. Esempio: OUT-XX. File FLAG (FTP) : --> Inserire il nome del file per il controllo dei flussi di INPUT/OUTPUT. Esempio: OK-XX. C) Eseguire il programma HyperTerminal. Detto programma e' incluso nel sistema operativo Windows per eseguirlo cliccare su "Start" - "Esegui...". - Digitare sul campo "Apri:" il nome "HYPERTRM" e cliccare sul tasto "OK". - Sulla finestra che compare inserire sul campo "Nome:" la descrizione "MCTC", quindi cliccare sul tasto "OK". - Sulla successiva finestra modificare il campo "Connetti:" selezionando l'opzione "TCP/IP (Winsock)", inserire sul campo "Indirizzo host:" il valore " ", sul campo "Numero porta:" il valore "23" e cliccare sul tasto "OK". - Cliccare sull'opzione "File" - "Proprieta`" - "Impostazioni", quindi modificare il campo "Emulazione:" selezionando la voce "VT100", inserire sul campo "ID del terminale Telnet:" la descrizione "VT220" e cliccare sul tasto "OK". - Cliccare sull'opzione "File" - "Salva con nome...", inserire sul campo "Nome file:" la descrizione "C:\MCTC\MCTC.HT" e cliccare sul tasto "Salva". - Cliccare sull'opzione "File" - "Esci". D) VISURA MANUALE DELLE GENERALITA'. Attivare la connessione di accesso remoto alla Motorizzazione, quindi eseguire la funzione 18 'COLLEGAMENTO M.C.T.C.' - 2 'Colleg. diretto con M.C.T.C.'. Verra' eseguito automaticamente il programma HyperTerminal e contestualmente verra' visualizzato a video il messaggio: SunOS 5.8 Login: (spazio) - Digitare in lettere minuscole la parola "infomot" seguita dal tasto [INVIO]. Verra' visualizzato un messaggio di benvenuto ed eventuali comunicazioni per gli utenti, quindi comparira' un maschera in cui si dovra' digitare la matricola e il codice segreto di riconoscimento dell'utente. - PAG. 17 -

18 - Successivamente verra' visualizzata una maschera in cui dovra' essere inserito il codice dell'applicazione, digitando la parola "INFO" seguita dal tasto [INVIO], si avra' l'accesso alla maschera d'interrogazione degli archivi del sistema informativo della Motorizzazione. A questo punto si potranno ottenere diverse visualizzazioni a seconda dei campi di input inseriti nella maschera stessa. E) VISURA AUTOMATICA DELLE GENERALITA'. Eseguire la funzione 18 'COLLEGAMENTO M.C.T.C.' - 1 'Visualizzazione', effettuare la sottofunzione 'Aggiunta'. I dati richiesti sono: provincia della targa, targa del veicolo e tipo veicolo (digitare 'A' per AUTOVEICOLO, 'M' per MOTOVEICOLO, 'R' per RIMORCHIO e 'C' per CICLOMOTORE). Esempi di inserimento dei dati: Caso A) Targa: MC Inserire MC alla richiesta della provincia della targa; inserire alla richiesta della targa del veicolo. Caso B) Targa: AB123CD. Battere 'Invio' alla richiesta della provincia della targa; inserire AB123CD alla richiesta della targa del veicolo. Una volta completato l'inserimento di tali dati digitare il tasto '/' interruzione ed eseguire la sottofunzione 'Collega' - 'M.C.T.C. Isdn' - 'Invio richiesta' per avviare il processo di visura dei dati anagrafici dei proprietari dei veicoli utilizzando la connessione di accesso remoto della postazione di lavoro. Al termine dell'operazione sara' possibile visionare il risultato della visura delle generalita' dei proprietari semplicemente ricercando la targa mediante la sottofnzione 'Ricerca' (Modalita' TELNET di visura automatica delle generalita'), oppure sara' necessario attendere l'elaborazione notturna dei dati inviati per poi procedere alla ricezione della risposta mediante la sottofunzione 'Collega' - 'M.C.T.C. Isdn' - 'Ricezione risposta' (Modalita' FTP di visura automatica delle generalita'). - PAG. 18 -

19 Allegato 2 OPERAZIONI DA ESEGUIRE PER LA CONFIGURAZIONE DELLA PROCEDURA PER LA COMUNICAZIONE TELEMATICA DEI VERBALI CHE PREVEDONO LA DECURTAZIONE DI PUNTI DALLA PATENTE ALL'ANAGRAFE NAZIONALE DEGLI ABILITATI ALLA GUIDA. Presupposti E' necessario effettuare le operazioni su una postazione con sistema operativo windows 95, 98 o superiore in cui sia attivo un collegamento di accesso remoto al numero ISDN fornito dalla M.C.T.C. per la comunicazione. Verifica collegamento alla M.C.T.C. - Dal prompt dei comandi digitare il comando: tracert [Invio] Attendere la fine dell'operazione che verra' segnalata con il messaggio "Rilevazione completata.". Verificare che la riga prededuta da detto messaggio sia del tipo che segue: xx yy ms kk ms jj ms ATTENZIONE: La visualizzazione di una riga come quella che segue indica invece la mancanza di un collegamento alla M.C.T.C. ed e' pertanto necessario attivare lo stesso: xx * * * Richiesta scaduta. A) Eseguire la funzione 23 'UTILITA`' - 1 'Dati Generali', selezionare 'Visura M.C.T.C.'. Digitare il tasto 'S' seguito da [INVIO] per abilitare il collegamento con la M.C.T.C.. Inserire sul campo 'Directory installazione collegamento' il nome della directory del pc in cui si desidera installare la procedura ad esempio: "C:\MCTC\". Dopo aver digitato la directory premere [INVIO] sul campo 'Nome del Server su cui installato il collegamento' e sul campo 'Modalita` di visura automatica delle generalita`'. - PAG. 19 -

20 B) Eseguire la funzione 18 'COLLEGAMENTO M.C.T.C.' - 4 'Manutenzione collegamento' - 'Altra pagina', effettuare la sottofunzione 'Modifica' ed apportare sui campi di seguito riportati le modifiche al lato descritte: Descrizione Ente : --> Inserire la descrizione dell'ente che effettua la comunicazione. Identificativo Ente : --> Inserire il codice identificativo dell'ente assegnato dal Sistema Informativo della Motorizzazione. Indirizzo IP (FTP) Codice utente (FTP) Password (FTP) : --> Inserire l'indirizzo IP per il collegamento in modalita' file transfer. Esempio: : --> Inserire in codice utente per il collegamento in modalita' file transfer. : --> Inserire la password di accesso per il collegamento in modalita' file transfer. Cartella dei file (FTP) : --> Inserire la directory su cui effettuare le operazioni di file transfer. File INPUT (FTP) File OUTPUT (FTP) File FLAG (FTP) : --> Inserire il nome del file per l'invio della comunicazione. Esempio: PATENTI-I. : --> Inserire il nome del file per la risposta alla comunicazione inviata. Esempio: PATENTI-O. : --> Inserire il nome del file per il controllo dei flussi di INPUT/OUTPUT. Esempio: PATENTI-F. - PAG. 20 -

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0)

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0) Indice generale PREMESSA... 2 ACCESSO... 2 GESTIONE DELLE UTENZE... 3 DATI DELLA SCUOLA... 6 UTENTI...7 LISTA UTENTI... 8 CREA NUOVO UTENTE...8 ABILITAZIONI UTENTE...9 ORARI D'ACCESSO... 11 DETTAGLIO UTENTE...

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Gestione posta elettronica (versione 1.1)

Gestione posta elettronica (versione 1.1) Gestione posta elettronica (versione 1.1) Premessa La presente guida illustra le fasi da seguire per una corretta gestione della posta elettronica ai fini della protocollazione in entrata delle mail (o

Dettagli

Porta di Accesso versione 5.0.12

Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 1 di 22 Controlli da effettuare in seguito al verificarsi di ERRORE 10 nell utilizzo di XML SAIA Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 2 di 22 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. VERIFICHE DA ESEGUIRE...3

Dettagli

G e s t i o n e U t e n z e C N R

G e s t i o n e U t e n z e C N R u t e n t i. c n r. i t G e s t i o n e U t e n z e C N R G U I D A U T E N T E Versione 1.1 Aurelio D Amico (Marzo 2013) Consiglio Nazionale delle Ricerche - Sistemi informativi - Roma utenti.cnr.it -

Dettagli

AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0

AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0 AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0 Con questo aggiornamento sono state implementate una serie di funzionalità concernenti il tema della dematerializzazione e della gestione informatica dei documenti,

Dettagli

Manuale di installazione e d uso

Manuale di installazione e d uso Manuale di installazione e d uso 1 Indice Installazione del POS pag. 2 Funzionalità di Base - POS Sagem - Accesso Operatore pag. 2 - Leggere una Card/braccialetto Cliente con il lettore di prossimità TeliumPass

Dettagli

Manuale di configurazione per iphone

Manuale di configurazione per iphone Manuale di configurazione per iphone Notariato.it e.net (Iphone 2G e 3G) 2 PREMESSA Il presente manuale ha lo scopo di fornire le indicazioni per la configurazione del terminale IPhone 2G e 3G per ricevere

Dettagli

Come installare e configurare il software FileZilla

Come installare e configurare il software FileZilla Come utilizzare FileZilla per accedere ad un server FTP Con questo tutorial verrà mostrato come installare, configurare il software e accedere ad un server FTP, come ad esempio quello dedicato ai siti

Dettagli

WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso. Struttura di un Documento Complesso

WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso. Struttura di un Documento Complesso Parte 5 Adv WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso 1 di 30 Struttura di un Documento Complesso La realizzazione di un libro, di un documento tecnico o scientifico complesso, presenta

Dettagli

Dipartimento Comunicazione. Guida all Identificazione al Portale di Roma Capitale

Dipartimento Comunicazione. Guida all Identificazione al Portale di Roma Capitale Dipartimento Comunicazione Guida all Identificazione al Portale di Roma Capitale Sommario 1. Premessa... 3 2. Identificazione al Portale di Roma Capitale tramite documento d identità... 4 2.1 Registrazione

Dettagli

Partecipazione alle Gare Smaterializzate

Partecipazione alle Gare Smaterializzate Modulo 2 Partecipazione alle Gare Smaterializzate Pagina 1 di 26 INDICE 1. PREMESSA... 3 1. DIAGRAMMA DI FLUSSO... 6 3. PROCEDURA - DESCRIZIONE DI DETTAGLIO... 7 Pagina 2 di 26 1. PREMESSA Se sei un utente

Dettagli

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Introduzione generale Autenticazione dell operatore https://sebina1.unife.it/sebinatest Al primo accesso ai servizi di Back Office, utilizzando

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Manuale di utilizzo del servizio Webmail di Telecom Italia Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argomenti 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Obiettivi...

Dettagli

FAQ sul prestito locale, interbibliotecario (ILL) e intersistemico (ISS) in SOL

FAQ sul prestito locale, interbibliotecario (ILL) e intersistemico (ISS) in SOL FAQ sul prestito locale, interbibliotecario (ILL) e intersistemico (ISS) in SOL PRESTITO LOCALE 1. Dove posso trovare informazioni dettagliate sul prestito locale e sulla gestione dei lettori? 2. Come

Dettagli

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 23 giugno 2014 Indice 3 Indice...5

Dettagli

Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER

Installazione ed attivazione della SUITE OFFIS versione SERVER Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER Premessa La versione server di OFFIS può essere installata e utilizzata indifferentemente da PC/Win o Mac/Osx e consente l'accesso contemporaneo

Dettagli

Invio di SMS con FOCUS 10

Invio di SMS con FOCUS 10 Sommario I Sommario 1 1 2 Attivazione del servizio 1 3 Server e-service 3 4 Scheda anagrafica 4 4.1 Occhiale... pronto 7 4.2 Fornitura... LAC pronta 9 4.3 Invio SMS... da Carico diretto 10 5 Videoscrittura

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE

ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE Guida d uso per la registrazione e l accesso Ver 3.0 del 22/11/2013 Pag. 1 di 16 Sommario 1. Registrazione sul portale GSE... 3 2. Accesso al Portale... 8 2.1 Accesso alle

Dettagli

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB...

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 1. CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 5 1.3.1 CREAZIONE GUIDATA DELLA FATTURA IN FORMATO XML

Dettagli

Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE

Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE Il presente documento applica il Regolamento sulla gestione delle segnalazioni e dei reclami

Dettagli

QUICK GUIDE ESAMI DI STATO

QUICK GUIDE ESAMI DI STATO QUICK GUIDE ESAMI DI STATO Le operazioni da eseguire sono semplici e lineari, ma è opportuno ricordarne la corretta sequenza nella quale vanno eseguite. Flusso delle operazioni da eseguire: 1. Inserimento

Dettagli

Guida all utilizzo del dispositivo USB

Guida all utilizzo del dispositivo USB Guida all utilizzo del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1. Glossario... 3 2. Guida all utilizzo del dispositivo USB... 4 2.1 Funzionamento del

Dettagli

Fattura elettronica Vs Pa

Fattura elettronica Vs Pa Fattura elettronica Vs Pa Manuale Utente A cura di : VERS. 528 DEL 30/05/2014 11:10:00 (T. MICELI) Assist. Clienti Ft. El. Vs Pa SOMMARIO pag. I Sommario NORMATIVA... 1 Il formato della FatturaPA... 1

Dettagli

Comunicazione scuola famiglia

Comunicazione scuola famiglia Manuale d'uso Comunicazione scuola famiglia INFOZETA Centro di ricerca e sviluppo di soluzioni informatiche per la scuola Copyright InfoZeta 2013. 1 Prima di iniziare l utilizzo del software raccomandiamo

Dettagli

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 Installazione GEST-L 4 Versione per Mac - Download da www.system-i.it 4 Versione per Mac - Download da Mac App Store 4 Versione per Windows 4 Prima apertura del programma

Dettagli

Linee guida invio pratica telematica sportello cerc - anno 2013

Linee guida invio pratica telematica sportello cerc - anno 2013 LINEE GUIDA INVIO PRATICA TELEMATICA SPORTELLO CERC - ANNO 2013 1 INDICE 1. FASE PRELIMINARE pag.3 2. PREDISPOSIZIONE DELLA DOCUMENTAZIONE pag.4 3. INVIO DELLA DOMANDA DI CONTRIBUTO pag.4 4. CREA MODELLO

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

MEGA Process. Manuale introduttivo

MEGA Process. Manuale introduttivo MEGA Process Manuale introduttivo MEGA 2009 SP4 1ª edizione (giugno 2010) Le informazioni contenute nel presente documento possono essere modificate senza preavviso e non costituiscono in alcun modo un

Dettagli

GUIDA DELL UTENTE IN RETE

GUIDA DELL UTENTE IN RETE GUIDA DELL UTENTE IN RETE Memorizza registro di stampa in rete Versione 0 ITA Definizione delle note Nella presente Guida dell'utente viene utilizzata la seguente icona: Le note spiegano come intervenire

Dettagli

GESTIONE DELLA E-MAIL

GESTIONE DELLA E-MAIL GESTIONE DELLA E-MAIL Esistono due metodologie, completamente diverse tra loro, in grado di consentire la gestione di più caselle di Posta Elettronica: 1. tramite un'interfaccia Web Mail; 2. tramite alcuni

Dettagli

La presente guida illustra i passaggi fondamentali per gestire l account posta elettronica certificata (PEC) sui dispositivi Apple ipad.

La presente guida illustra i passaggi fondamentali per gestire l account posta elettronica certificata (PEC) sui dispositivi Apple ipad. La presente guida illustra i passaggi fondamentali per gestire l account posta elettronica certificata (PEC) sui dispositivi Apple ipad. OPERAZIONI PRELIMINARI Dal menu impostazioni andate su E-mail, Contatti,

Dettagli

guida all'utilizzo del software

guida all'utilizzo del software guida all'utilizzo del software Il software Gestione Lido è un programma molto semplice e veloce che permette a gestori e proprietari di stabilimenti balneari di semplificare la gestione quotidiana dell?attività

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

RICEZIONE AUTOMATICA DEI CERTIFICATI DI MALATTIA 1.1. MALATTIE GESTIONE IMPORT AUTOMATICO 1.2. ATTIVAZIONE DELLA RICEZIONE DEL FILE CON L INPS

RICEZIONE AUTOMATICA DEI CERTIFICATI DI MALATTIA 1.1. MALATTIE GESTIONE IMPORT AUTOMATICO 1.2. ATTIVAZIONE DELLA RICEZIONE DEL FILE CON L INPS RICEZIONE AUTOMATICA DEI CERTIFICATI DI MALATTIA 1.1. MALATTIE GESTIONE IMPORT AUTOMATICO Abbiamo predisposto il programma di studio Web per la ricezione automatica dei certificati di malattia direttamente

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 -

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 - Progetto SINTESI Comunicazioni Obbligatorie Modulo Applicativo COB - Versione Giugno 2013-1 Versione Giugno 2013 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti

Dettagli

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer 1. Prima emissione certificato 1 2. Rilascio nuovo certificato 10 3. Rimozione certificato 13 1. Prima emissione certificato Dal sito

Dettagli

Manuale utilizzo CresoWeb per il profilo Dirigente

Manuale utilizzo CresoWeb per il profilo Dirigente Manuale utilizzo CresoWeb per il profilo Dirigente 1 Sommario Operazioni Iniziali... 3 Operazioni preliminari... 3 Aggiornamento Specifiche... 4 Specifiche Generali... 5 Specifiche Generali... 6 Specifiche

Dettagli

Guida all uso. Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi.

Guida all uso. Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi. Guida all uso Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi. Legenda Singolo = Fax o SMS da inviare ad un singolo destinatario Multiplo = Fax o SMS da inviare a tanti destinatari

Dettagli

PROCEDURA CAMBIO ANNO SCOLASTICO IN AREA ALUNNI

PROCEDURA CAMBIO ANNO SCOLASTICO IN AREA ALUNNI PROCEDURA CAMBIO ANNO SCOLASTICO IN AREA ALUNNI GENERAZIONE ARCHIVI Per generazione archivi si intende il riportare nel nuovo anno scolastico tutta una serie di informazioni necessarie a preparare il lavoro

Dettagli

SCUOLANET UTENTE DOCENTE

SCUOLANET UTENTE DOCENTE 1 ACCESSO A SCUOLANET Si accede al servizio Scuolanet della scuola mediante l'indirizzo www.xxx.scuolanet.info (dove a xxx corrisponde al codice meccanografico della scuola). ISTRUZIONI PER IL PRIMO ACCESSO

Dettagli

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione)

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione) CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA La consultazione della casella di posta elettronica predisposta all interno del dominio patronatosias.it può essere effettuata attraverso l utilizzo dei

Dettagli

12.5 UDP (User Datagram Protocol)

12.5 UDP (User Datagram Protocol) CAPITOLO 12. SUITE DI PROTOCOLLI TCP/IP 88 12.5 UDP (User Datagram Protocol) L UDP (User Datagram Protocol) é uno dei due protocolli del livello di trasporto. Come l IP, é un protocollo inaffidabile, che

Dettagli

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente 2015 Seagate Technology LLC. Tutti i diritti riservati. Seagate, Seagate Technology, il logo Wave e FreeAgent sono marchi depositati o marchi registrati

Dettagli

Gestione Email Gruppo RAS Carrozzerie Convenzionate

Gestione Email Gruppo RAS Carrozzerie Convenzionate Email Ras - CARROZZIERI Pag. 1 di 17 Gestione Email Gruppo RAS Carrozzerie Convenzionate Notizie Generali Email Ras - CARROZZIERI Pag. 2 di 17 1.1 Protocollo Gruppo RAS Questo opuscolo e riferito al Protocollo

Dettagli

SID - GESTIONE FLUSSI SALDI

SID - GESTIONE FLUSSI SALDI Dalla Home page del sito dell Agenzia delle Entrate Cliccare sulla voce SID Selezionare ACCREDITAMENTO Impostare UTENTE e PASSWORD Gli stessi abilitati ad entrare nella AREA RISERVATA del sito (Fisconline

Dettagli

Istruzioni per l uso Guida software

Istruzioni per l uso Guida software Istruzioni per l uso Guida software Leggere subito Manuali per questa stampante...8 Preparazione per la stampa Installazione rapida...9 Conferma del metodo di connessione...11 Connessione di rete...11

Dettagli

GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it

GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI 21 aprile 2015 www.sistri.it DISCLAIMER Il presente documento intende fornire agli Utenti SISTRI informazioni di supporto

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

Accesso all Area di Lavoro

Accesso all Area di Lavoro Accesso all Area di Lavoro Una volta che l Utente ha attivato le sue credenziali d accesso Username e Password può effettuare il login e quindi avere accesso alla propria Area di Lavoro. Gli apparirà la

Dettagli

Denuncia di Malattia Professionale telematica

Denuncia di Malattia Professionale telematica Denuncia di Malattia Professionale telematica Manuale utente Versione 1.5 COME ACCEDERE ALLA DENUNCIA DI MALATTIA PROFESSIONALE ONLINE... 3 SITO INAIL... 3 LOGIN... 4 UTILIZZA LE TUE APPLICAZIONI... 5

Dettagli

GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it

GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI 21 aprile 2015 www.sistri.it DISCLAIMER Il presente documento intende fornire agli Utenti SISTRI informazioni di

Dettagli

Istruzioni operative per la gestione delle Non Conformità e delle Azioni Correttive. https://nonconf.unife.it/

Istruzioni operative per la gestione delle Non Conformità e delle Azioni Correttive. https://nonconf.unife.it/ Istruzioni operative per la gestione delle Non Conformità e delle Azioni Correttive https://nonconf.unife.it/ Registrazione della Non Conformità (NC) Accesso di tipo 1 Addetto Registrazione della Non Conformità

Dettagli

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA Avvio di Atlas 2.x sul server CONTESTO La macchina deve rispecchiare le seguenti caratteristiche MINIME di sistema: Valori MINIMI per Server di TC con 10 postazioni d'esame

Dettagli

PCC - Pixia Centro Comunicazioni GUIDA PER L UTILIZZO

PCC - Pixia Centro Comunicazioni GUIDA PER L UTILIZZO PCC - Pixia Centro Comunicazioni GUIDA PER L UTILIZZO Informazioni generali Il programma permette l'invio di SMS, usufruendo di un servizio, a pagamento, disponibile via internet. Gli SMS possono essere

Dettagli

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi.

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi. I server di stampa vengono utilizzati per collegare le stampanti alle reti. In tal modo, più utenti possono accedere alle stampanti dalle proprie workstation, condividendo sofisticate e costose risorse.

Dettagli

Programma Servizi Centralizzati s.r.l.

Programma Servizi Centralizzati s.r.l. Via Privata Maria Teresa, 11-20123 Milano Partita IVA 09986990159 Casella di Posta Certificata pecplus.it N.B. si consiglia di cambiare la password iniziale assegnata dal sistema alla creazione della casella

Dettagli

C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D

C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D Se avete un tablet android, ma non avete la minima idea di come accenderlo, usarlo e avviarlo, seguite queste nostre indicazioni 1. ATTIVAZIONE

Dettagli

Editor vi. Editor vi

Editor vi. Editor vi Editor vi vi 1 Editor vi Il vi è l editor di testo standard per UNIX, è presente in tutte le versioni base e funziona con qualsiasi terminale a caratteri Permette di visualizzare una schermata alla volta

Dettagli

Gestione Nuova Casella email

Gestione Nuova Casella email Gestione Nuova Casella email Per accedere alla vecchia casella questo l indirizzo web: http://62.149.157.9/ Potrà essere utile accedere alla vecchia gestione per esportare la rubrica e reimportala come

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

Configurazione Zimbra mail per accedere alla propria casella di posta tramite il browser.

Configurazione Zimbra mail per accedere alla propria casella di posta tramite il browser. Configurazione Zimbra mail per accedere alla propria casella di posta tramite il browser. Se vogliamo accedere alla nostra casella di posta elettronica unipg.it senza usare un client di posta (eudora,

Dettagli

2009 Elite Computer. All rights reserved

2009 Elite Computer. All rights reserved 1 PREMESSA OrisDent 9001 prevede la possibilità di poter gestire il servizio SMS per l'invio di messaggi sul cellulare dei propri pazienti. Una volta ricevuta comunicazione della propria UserID e Password

Dettagli

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux.

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux. FAQ su GeCo Qual è la differenza tra la versione di GeCo con installer e quella portabile?... 2 Esiste la versione per Linux di GeCo?... 2 Quali sono le credenziali di accesso a GeCo?... 2 Ho smarrito

Dettagli

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito, semplice da utilizzare e fornisce

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

MANUALE SOFTWARE LIVE MESSAGE ISTRUZIONI PER L UTENTE

MANUALE SOFTWARE LIVE MESSAGE ISTRUZIONI PER L UTENTE MANUALE SOFTWARE ISTRUZIONI PER L UTENTE PAGINA 2 Indice Capitolo 1: Come muoversi all interno del programma 3 1.1 Inserimento di un nuovo sms 4 1.2 Rubrica 4 1.3 Ricarica credito 5 PAGINA 3 Capitolo 1:

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

Manuale Operativo Pro-net

Manuale Operativo Pro-net Manuale Operativo Pro-net Protocollo Informatico a norme CNIPA Tutti i diritti riservati. Aggiornato alla rel. 9.11 A.P.Systems. S.r.l. Versione 1.3 Pagina n. 1 Introduzione alla Procedura La procedura

Dettagli

Schema Tipologia a Stella

Schema Tipologia a Stella Cos'e' esattamente una rete! Una LAN (Local Area Network) è un insieme di dispositivi informatici collegati fra loro, che utilizzano un linguaggio che consente a ciascuno di essi di scambiare informazioni.

Dettagli

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone è pronto per le aziende. Supporta Microsoft Exchange ActiveSync, così come servizi basati su standard, invio e ricezione di e-mail, calendari

Dettagli

GUIDA ALLA COMPILAZIONE

GUIDA ALLA COMPILAZIONE GUIDA ALLA COMPILAZIONE 1. L istanza di riconoscimento dei CFP, deve essere presentata esclusivamente al CNI mediante una compilazione online di apposito modulo disponibile sulla piattaforma della formazione

Dettagli

Cross Software ltd Malta Pro.Sy.T Srl. Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1

Cross Software ltd Malta Pro.Sy.T Srl. Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1 Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1 Le funzionalità di X-Cross La sofisticata tecnologia di CrossModel, oltre a permettere di lavorare in Internet come nel proprio ufficio e ad avere una

Dettagli

Configurazione Area51 e Bilance Bizerba

Configurazione Area51 e Bilance Bizerba Configurazione Area51 e Bilance Bizerba Ultimo Aggiornamento: 20 settembre 2014 Installazione software Bizerba... 1 Struttura file bz00varp.dat... 5 Configurazione Area51... 6 Note tecniche... 8 Gestione

Dettagli

Guida alla compilazione

Guida alla compilazione Guida alla compilazione 1 Guida alla compilazione... 1 PARTE I REGISTRAZIONE ORGANIZZAZIONE... 5 LA PRIMA REGISTRAZIONE... 5 ACCESSO AREA RISERVATA (LOGIN)...11 ANAGRAFICA ORGANIZZAZIONE...12 ANAGRAFICA

Dettagli

Manuale - TeamViewer 6.0

Manuale - TeamViewer 6.0 Manuale - TeamViewer 6.0 Revision TeamViewer 6.0 9947c Indice Indice 1 Ambito di applicazione... 1 1.1 Informazioni su TeamViewer... 1 1.2 Le nuove funzionalità della Versione 6.0... 1 1.3 Funzioni delle

Dettagli

Lezione n 1! Introduzione"

Lezione n 1! Introduzione Lezione n 1! Introduzione" Corso sui linguaggi del web" Fondamentali del web" Fondamentali di una gestione FTP" Nomenclatura di base del linguaggio del web" Come funziona la rete internet?" Connessione"

Dettagli

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido SISSI IN RETE Quick Reference guide guida di riferimento rapido Indice generale Sissi in rete...3 Introduzione...3 Architettura Software...3 Installazione di SISSI in rete...3 Utilizzo di SISSI in Rete...4

Dettagli

GESTIONE DELLA PROCEDURA

GESTIONE DELLA PROCEDURA Manuale di supporto all utilizzo di Sintel per Stazione Appaltante GESTIONE DELLA PROCEDURA Data pubblicazione: 17/06/2015 Pagina 1 di 41 INDICE 1. Introduzione... 3 1.1 Obiettivo e campo di applicazione...

Dettagli

Alimentazione 1. INFORMAZIONI GENERALI

Alimentazione 1. INFORMAZIONI GENERALI Alimentazione 1. INFORMAZIONI GENERALI Il cavo di alimentazione è rigidamente fissato nella parte inferiore del terminale (fig.1), tale cavo deve essere connesso al trasformatore esterno (fig. ) e, questi,

Dettagli

GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DELLA POSTA iphone/ipad. (v. 1.0.0 Maggio 2014)

GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DELLA POSTA iphone/ipad. (v. 1.0.0 Maggio 2014) GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DELLA POSTA iphone/ipad (v. 1.0.0 Maggio 2014) Benvenuto alla guida di configurazione della posta elettronica per dispositivi mobili tipo iphone/ipad. Prima di proseguire, assicurati

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO...

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO... Modulo A Programmiamo in Pascal Unità didattiche 1. Installiamo il Dev-Pascal 2. Il programma e le variabili 3. Input dei dati 4. Utilizziamo gli operatori matematici e commentiamo il codice COSA IMPAREREMO...

Dettagli

Deutsche Bank. db Corporate Banking Web Guida al servizio

Deutsche Bank. db Corporate Banking Web Guida al servizio Deutsche Bank db Corporate Banking Web Guida al servizio INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. SPECIFICHE DI SISTEMA... 4 3 MODALITÀ DI ATTIVAZIONE E DI PRIMO COLLEGAMENTO... 4 3. SICUREZZA... 5 4. AUTORIZZAZIONE

Dettagli

Guida Titolo firma con certificato remoto DiKe 5.4.0. Sottotitolo

Guida Titolo firma con certificato remoto DiKe 5.4.0. Sottotitolo Guida Titolo firma con certificato remoto DiKe 5.4.0 Sottotitolo Pagina 2 di 14 Un doppio clic sull icona per avviare il programma. DiKe Pagina 3 di 14 Questa è la pagina principale del programma DiKe,

Dettagli

Portale Unico dei Servizi NoiPA

Portale Unico dei Servizi NoiPA Portale Unico dei Servizi NoiPA Guida all accesso al portale e ai servizi self service Versione del 10/12/14 INDICE pag. 1 INTRODUZIONE... 3 2 MODALITÀ DI PRIMO ACCESSO... 3 2.1 LA CONVALIDA DELL INDIRIZZO

Dettagli

Guida alla configurazione dell'e-mail di altri provider sul cellulare Galaxy S.

Guida alla configurazione dell'e-mail di altri provider sul cellulare Galaxy S. Guida alla configurazione dell'e-mail di altri provider sul cellulare Galaxy S. All accensione del Tab e dopo l eventuale inserimento del codice PIN sarà visibile la schermata iniziale. Per configurare

Dettagli

Iphone e Zimbra 7 FOSS Edition: Mail, Contatti ed Agenda

Iphone e Zimbra 7 FOSS Edition: Mail, Contatti ed Agenda Iphone e Zimbra 7 FOSS Edition: Mail, Contatti ed Agenda mailto:beable@beable.it http://www.beable.it 1 / 33 Questo tutorial è rilasciato con la licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-non

Dettagli

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1 Glossario... 3 2 Presentazione... 4 3 Quando procedere al ripristino

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition Guida introduttiva Questo documento descrive come installare e iniziare a utilizzare Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition.

Dettagli

Gestione Studio Legale

Gestione Studio Legale Gestione Studio Legale Il software più facile ed efficace per disegnare l organizzazione dello Studio. Manuale operativo Gestione Studio Legale Il software più facile ed efficace per disegnare l organizzazione

Dettagli

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key.

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key. 1 Indice 1 Indice... 2 2 Informazioni sul documento... 3 2.1 Scopo del documento... 3 3 Caratteristiche del dispositivo... 3 3.1 Prerequisiti... 3 4 Installazione della smart card... 4 5 Avvio di Aruba

Dettagli

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati.

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. La prima colonna indica il tasto da premere singolarmente e poi rilasciare. La seconda e terza colonna rappresenta la combinazione dei i tasti da premere

Dettagli