PROPOSTA DI ADESIONE AL PIANO FINANZIARIO DENOMINATO "4YOU"

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PROPOSTA DI ADESIONE AL PIANO FINANZIARIO DENOMINATO "4YOU""

Transcript

1 Sig. Abbiamo ricevuto la Sua proposta di adesione al Piano Finanziario denominato "4 YOU", che di seguito ritrascriviamo integralmente in segno di benestare ad accettazione di tutte le pattuizioni e condizioni in essa contenute: PROPOSTA DI ADESIONE AL PIANO FINANZIARIO DENOMINATO "4YOU" Io sottoscritto: nato a: il: / / di seguito denominato anche "Cliente", ho appreso che la Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A. (in appresso anche "BANCA" o "BMPS") offre la possibilita' di concedere ai richiedenti, salva comunque la positiva valutazione delle singole richieste di volta in volta inoltratele, finanziamenti attraverso un Piano Finanziario denominato "4YOU" (nel prosieguo anche semplicemente "Piano Finanziario") per: a) l'acquisto di ; b) la sottoscrizione di quote di Fondi comuni di investimento istituiti dalla societa' MONTE PASCHI ASSET MANAGEMENT SGR SpA; Il rimborso di detto finanziamento, per l'acquisizione dei predetti titoli e delle predette quote di Fondi comuni, viene garantito da tali strumenti finanziari; il finanziamento sara' assistito da una polizza assicurativa gratuita, salve le esclusioni previste nell'allegato 2 del presente contratto (eta' del sottoscritto richiedente superiore, alla data di sottoscrizione della presente, a 65 anni). In proposito, Vi confermo il mio interesse al suddetto Piano Finanziario -regolato dalle norme e condizioni indicate qui di seguito nella presente e nei relativi Allegati, che ne costituiscono parte integrante e sostanziale- destinandovi un capitale complessivo di Euro: Dichiaro preliminarmente a tal fine: -di aver ricevuto la richiesta di fornire notizie circa la mia esperienza in materia di investimenti in strumenti finanziari, la mia situazione finanziaria, i miei obiettivi di investimento, nonche' circa la mia propensione al rischio. Al riguardo: ( ) ho rifiutato di fornire le informazioni sopra descritte, nonostante mi sia stato chiarito che tali informazioni mi sono state richieste nel mio interesse; ( ) ho fornito le seguenti notizie: - di optare ai sensi della vigente normativa fiscale per il seguente regime di tassazione: amministrato; In relazione a quanto sopra, confermo il mio interesse in merito al citato Piano Finanziario e, per l'effetto, VI RICHIEDO le seguenti operazioni, intendendosi che il presente contratto sara' concluso al momento della comunicazione nei miei confronti dell'accettazione della presente proposta: A) La concessione di un finanziamento di Euro:, al tasso annuo del %, avente durata di 15 anni decorrenti dalla data di erogazione, da rimborsare in numero rate mensili costanti, comprensive di capitale ed interessi, aventi scadenza alla fine di ogni mese, dell'importo unitario di Euro:, con scadenza prima rata il / / ed ultima rata il / /.

2 Qualora la data di erogazione del finanziamento sia antecedente alla data di inizio dell'ammortamento del Finanziamento, per i giorni intercorrenti tra le due date verra' calcolata una rata di preammortamento, allo stesso tasso del Finanziamento, scadente l'ultimo giorno del mese di erogazione. Il predetto finanziamento sara' utilizzato esclusivamente per l'acquisto/sottoscrizione degli strumenti finanziari indicati ai seguenti articoli B e C (di seguito "Strumenti Finanziari"). Gli Strumenti Finanziari saranno costituiti in pegno a Vs. favore, con le modalita' di cui al successivo punto D delle premesse, a garanzia del rimborso di tutto quanto dovuto alla BANCA in dipendenza del finanziamento stesso. L'importo finanziato, in caso di accettazione da parte Vostra della presente proposta, verra' messo a disposizione in un'unica soluzione, e quindi utilizzato per l'acquisto/sottoscrizione degli Strumenti Finanziari di cui ai successivi punti B e C, il / /, salvi eventuali ritardi dovuti ad eventi o circostanze indipendenti dalla volonta' della BANCA. Alla BANCA e' riconosciuto il diritto di non procedere alla erogazione e di recedere dal presente contratto qualora si verificassero, tra la data di sottoscrizione della presente e quella prevista per l'erogazione, le ipotesi di decadenza dal beneficio del termine indicate all'articolo 5 della sezione 2^. Per il pagamento delle rate Vi conferisco sin da ora disposizione irrevocabile di addebitare alle scadenze convenute, sul conto corrente ordinario n. acceso presso di Voi ed a me intestato, il relativo importo, dichiarando fin da ora di curare che tale conto corrente, alle scadenze stabilite, presenti sufficienti disponibilita', e cio' anche ai sensi e per gli effetti di quanto previsto all'art. 4 della seguente Sezione 2^, intendendosi che la mancata disponibilita' su tale conto di un saldo liquido sufficiente al pagamento della rata in scadenza costituira' ad ogni effetto inadempimento. Dichiaro altresi' di possedere capacita' di risparmio, tenuto conto anche degli altri impegni finanziari in corso, che mi consentiranno di adempiere, nel rispetto delle scadenze prestabilite, al pagamento di tutto quanto dovuto in relazione al Piano Finanziario oggetto dalla presente. Resta inteso che il finanziamento, salvi i limiti desumibili dall'allegato di seguito citato, sara' assistito da una polizza assicurativa stipulata tra Ticino Assicurazioni SpA (la "Polizza Assicurativa") e la "BMPS", per me gratuita e regolata dalle condizioni riportate sull'allegato "Estratto delle Condizioni concernenti la copertura assicurativa" (All. n. 2); B) L'acquisto, utilizzando per il corrispondente importo il finanziamento di cui al precedente punto A, di nominali Euro del titolo, per un controvalore pari a Euro, da riferire sull'apposito conto titoli n., vincolato a garanzia a Vostro favore ai sensi di quanto disposto dall'art. 34 D. Lgs n. 213 e dall'art. 45 del regolamento di attuazione adottato con delibera CONSOB del e successive modifiche, conto che viene appositamente acceso a mio nome per il Piano Finanziario in argomento, e sul quale potranno essere esclusivamente riferiti gli strumenti finanziari acquistati col retratto del finanziamento. L'accensione di detto rapporto avviene mediante sottoscrizione da parte mia di contratto a parte, restando comunque inteso che le norme sottoscritte all'atto di tale accensione saranno applicabili solo ove compatibili con la natura e la funzione del conto di cui trattasi. Pertanto, Vi conferisco mandato ad acquistare/sottoscrivere a mio nome gli strumenti finanziari di cui al presente punto B, che provvederete a riferire direttamente sul conto titoli vincolato sopra menzionato, e quindi a compilare e firmare, in mio nome e per mio conto, ogni domanda o documento necessario all'acquisizione degli strumenti finanziari di cui trattasi. Resta inteso che restano a mio carico gli oneri fiscali riconnessi all'acquisto ed alla eventuale vendita degli Strumenti Finanziari di cui innanzi, ed in proposito Vi autorizzo a dare debito dei relativi importi sul conto corrente ordinario, a me intestato, indicato al precedente punto A. Con riferimento all'acquisto degli strumenti finanziari di cui al presente punto B, io sottoscritto dichiaro: - di aver ricevuto copia e di aver preso visione del documento allegato n. 4 alla presente che regola i termini e le condizioni del prestito obbligazionario in argomento; - di essere stato da Voi preventivamente informato che gli ordini di acquisto di, si riferiscono ad un'operazione nella quale la "BMPS" ha un interesse in conflitto, in quanto i titoli in questione sono emessi da soggetto collegato a "BMPS" da rapporti di Gruppo e sono presenti nel portafoglio di negoziazione di "BMPS". Nonostante sia a conoscenza del conflitto di interessi sopra richiamato, autorizzo comunque espressamente l'esecuzione dell'operazione. C) La sottoscrizione, sempre utilizzando gli importi del finanziamento di cui al precedente punto A, dei seguenti Fondi Comuni di Investimento Mobiliare istituiti da MONTE PASCHI ASSET MANAGEMENT SGR SpA:

3 a) per un controvalore di: Euro b) per un controvalore di: Euro c) per un controvalore di: Euro da effettuare in un'unica soluzione in data pari alla data di erogazione del finanziamento. Le quote sottoscritte, per la quantita' che risultera' sulla base della quotazione dei fondi prescelti alla data di sottoscrizione degli stessi, verranno riferite, ai fini della loro rappresentazione e gestione, sul conto vincolato a garanzia di cui al precedente punto B. Con riferimento alla sottoscrizione delle quote dei Fondi, io sottoscritto dichiaro: -di aver preso visione e ricevuto copia del Prospetto Informativo relativo alla Offerta al Pubblico di quote dei Fondi Comuni di Investimento Mobiliare gestiti da MONTE PASCHI ASSET MANAGEMENT SGR SpA, nonche' il regolamento relativo ai fondi comuni di investimento mobiliare da me prescelti, e di voler partecipare ai predetti; -di essere stato preventivamente informato che l'ordine relativo alla sottoscrizione di quote dei fondi comuni di investimento costituisce un'operazione in conflitto di interessi, in quanto le stesse quote sono collocate dalla "BMPS" e sono emesse da un soggetto (MONTE PASCHI ASSET MANAGEMENT SGR SpA) collegato alla "BMPS" da rapporti di gruppo. Nonostante sia a conoscenza del conflitto di interessi sopra richiamato, autorizzo comunque espressamente l'esecuzione dell'operazione. Pertanto, Vi conferisco mandato ad acquistare/sottoscrivere a mio nome e conto gli strumenti finanziari di cui al presente punto C e quindi a compilare e firmare, in mio nome e per mio conto, ogni domanda o documento necessario all'acquisizione degli strumenti finanziari di cui trattasi. Io sottoscritto conferisco altresi' mandato a codesta BANCA a far registrare le quote del Fondo a mio nome e ad espletare tutte le necessarie formalita' relative alla gestione delle predette quote, ferme restando le limitazioni (ivi compresa l'impossibilita', della quale prendo espressamente atto, di disporre operazioni di passaggio -cc.dd. switchestra le tipologie di fondo gestite da MONTE PASCHI ASSET MANAGEMENT SGR SpA ) rivenienti dalla costituzione in pegno a Vs. favore delle quote medesime, secondo quanto di seguito previsto al punto D. "BMPS" potra' rinunciare al mandato ricevuto in caso di variazioni di legge o di disposizioni impartite dalle autorita', nonche' per ogni altro fatto o circostanza che dovesse rendere eccessivamente oneroso l'adempimento del mandato rispetto al momento del suo conferimento. INOLTRE D) Essendo convenuto che gli Strumenti Finanziari di cui ai precedenti punti B e C verranno costituiti in pegno a favore di codesta BANCA, nelle forme del pegno di strumenti finanziari ovvero di pegno di crediti, a garanzia dell'integrale rimborso di tutto quanto dovutovi in dipendenza del finanziamento di cui alla precedente lettera A e comunque di ogni obbligazione spettante a mio carico in forza del presente contratto, Vi conferisco fin da ora mandato irrevocabile, ai sensi degli artt II comma e 1395 c.c., di provvedere, una volta sottoscritte per mio nome e conto le quote dei fondi ed acquistato il titolo obbligazionario, a riferire gli stessi sul conto titoli vincolato a garanzia a me intestato di cui al precedente punto B, nonche' a compiere, sempre per mio nome e conto, ogni ulteriore adempimento necessario o comunque ritenuto utile alla costituzione, secondo quanto prescritto dalle disposizioni vigenti, di una garanzia pignoratizia a Vostro favore pienamente valida ed efficace, sia tra le parti che nei confronti dei terzi. Pertanto, provvederete tra l'altro a sottoscrivere per mio nome e conto: - le lettere, da indirizzarsi nei Vostri confronti, di costituzione in pegno di entrambe le tipologie di Strumenti Finanziari da costituire in garanzia, nelle quali tra l'altro indicherete, ai sensi degli artt e 2800 c.c., i beni dati in pegno e il credito con essi beni garantito - la comunicazione da rimettere alla Societa' MONTE PASCHI ASSET MANAGEMENT SGR SpA circa la costituzione in pegno, in Vostro favore, del credito da me vantato nei confronti di essa societa' per effetto della sottoscrizione delle quote dei Fondi Comuni di Investimento indicati al precedente punto C, acquisendo conseguentemente, da parte di essa societa' MONTE PASCHI ASSET MANAGEMENT SGR SpA, l'accettazione alla costituzione del pegno ai sensi dell'art c.c. E' convenuto che, in caso di inadempimento da parte mia delle obbligazioni derivanti dal finanziamento di cui al punto A, potrete provvedere, con preavviso di due giorni, alla vendita degli strumenti finanziari di cui al superiore punto B, al prezzo di mercato che sara' riconosciuto il giorno di effettuazione dell'operazione, a mezzo intermediario abilitato, ed a richiedere alla societa' MONTE PASCHI ASSET MANAGEMENT SGR SpA il rimborso delle quote di cui al superiore punto C al prezzo che risultera' all'atto della vendita, utilizzando le somme ricavate per rimborsarvi di ogni

4 Vostro credito dipendente dal predetto finanziamento o comunque dipendente dalla sottoscrizione del presente contratto. Provvederete pertanto a riportare, nelle lettere costitutive di pegno che sottoscriverete a Vostro favore per mio nome e conto, la suddetta pattuizione, oltre al contenuto di cui alle clausole n. 2 e n. 4 riportate nella sezione 2^ del presente contratto. Do atto di essere a conoscenza che il pegno, ai sensi dell'art c.c., persistera' nella sua interezza fino all'estinzione di ogni obbligazione dipendente dalla sottoscrizione del presente contratto. TUTTO CIO' PREMESSO resta anche inteso quanto in appresso indicato SEZIONE 1^ (Norme generali) Art. 1 Le premesse e gli allegati formano parte integrante e sostanziale del presente accordo. Art. 2 I sopra indicati ordini di acquisto/sottoscrizione degli Strumenti Finanziari non verranno effettuati in ogni ipotesi di mancata concessione del finanziamento. Art. 3 La realizzazione del Piano Finanziario avviene mediante l'acquisto/sottoscrizione degli Strumenti Finanziari, tramite la provvista costituita dalla concessione del Finanziamento che non potra' essere utilizzata per altri scopi. Art. 4 I rapporti contrattuali disciplinanti le operazioni in cui si sostanzia il Piano Finanziario restano regolati, oltre che dai termini e condizioni contenute nella presente, nonche' negli atti di costituzione in pegno che saranno da Voi sottoscritti per mio nome e conto conformemente al mandato di cui al punto D, dalla specifica normativa prevista per ciascuna di dette operazioni. Conseguentemente, il conto corrente, sul quale saranno addebitate le rate, e' regolato dalle norme del contratto di conto corrente di corrispondenza gia' sottoscritto. L'acquisizione degli strumenti finanziari e la loro custodia e amministrazione sono regolate dai termini e condizioni contenuti sia nella presente che nelle norme da me sottoscritte ed accettate disciplinanti i Servizi di Negoziazione, di Ricezione e Trasmissione di Ordini su Strumenti Finanziari e di Custodia ed Amministrazione di Strumenti Finanziari, ovviamente in quanto applicabili in considerazione del vincolo pignoratizio gravante sugli Strumenti Finanziari. Resta inteso che la custodia ed amministrazione degli strumenti finanziari non comportera' alcun onere a carico del Cliente, salvo l'onere a carico di questi di corrispondere l'imposta di bollo. Per quanto concerne la sottoscrizione delle quote del Fondo si applicano le norme e condizioni previste nel Prospetto Informativo relativo alla Offerta al Pubblico di quote dei Fondi Comuni di Investimento Mobiliare gestiti dalla societa' MONTE PASCHI ASSET MANAGEMENT SGR SpA con sede a Milano, con il relativo Regolamento e gli allegati costituenti parte integrante e necessaria del Prospetto stesso. Il Cliente prende espressamente atto che le operazioni in cui si sostanzia il Piano Finanziario sono disciplinate - oltre che dai relativi contratti come sopra indicato - dalla relativa, specifica, disciplina di settore, con particolare riferimento ai servizi di investimento ed ai prodotti finanziari, oggetto dell'investimento medesimo. All'uopo dichiara : -di aver preventivamente preso visione e ricevuto il documento sui rischi generali degli investimenti in strumenti finanziari di cui all'allegato 3 al regolamento Consob approvato con delibera n del 1 luglio 1998 e modificato con delibera n del 1 marzo 2000; -di aver ricevuto la richiesta di fornire notizie circa la propria esperienza in materia di investimenti in strumenti finanziari, la propria situazione finanziaria, i propri obiettivi di investimento, nonche' circa la propria propensione al rischio. Di aver fornito al riguardo apposita dichiarazione riportata nel frontespizio della presente; -di aver ricevuto adeguate informazioni sulla natura, sulle caratteristiche, sui rischi e sulle implicazioni dei servizi oggetto del presente accordo, con particolare riferimento ai relativi oneri e rischi patrimoniali, in maniera tale da poter acquisire la conoscenza necessaria per effettuare consapevoli scelte di investimento/disinvestimento; -aver preso completa cognizione delle norme che regolano il Finanziamento e la relativa garanzia costituita dagli Strumenti Finanziari, il conto corrente, i servizi di negoziazione, ricezione e trasmissione di ordini su strumenti finanziari e di custodia ed amministrazione di strumenti finanziari, la sottoscrizione delle quote dei Fondi, nonche' delle relative condizioni economiche. Norme e condizioni economiche riportate nella presente e nei relativi Allegati; -di essere stato informato ed aver compreso, con riferimento alle quote dei Fondi, che non v'e' garanzia del rendimento futuro delle stesse; -di ritenere, sulla base di tutto quanto sopra, che le singole operazioni in cui si sostanzia il Piano Finanziario e lo stesso nel suo complesso risultano aderenti ai propri interessi. Il Cliente dichiara inoltre di prendere atto, per quanto occorrer possa, che i termini e le condizioni relative al Finanziamento ed alla relativa garanzia, di cui alla presente, prevarranno, a beneficio della BANCA, in caso di incompatibilita', su quelle relative agli altri prodotti e servizi, di cui sempre alla presente anche se i relativi contratti vengono sottoscritti separatamente. Art. 5 Il Cliente prende espressamente atto che il deposito, contenente gli strumenti finanziari, non puo' essere cointestato. Art. 6 E' espressamente convenuto che (i) la cessazione, prima della durata prescelta e indicata espressamente nel frontespizio del presente contratto, per qualunque causa, del contratto di finanziamento, comportera' la liquidazione degli Strumenti Finanziari, cosi' come (ii) l'alienazione/estinzione/liquidazione, prima del suddetto termine, per qualunque causa, degli Strumenti Finanziari o di parte di essi, determinera' l'automatica risoluzione del contratto di finanziamento con conseguente obbligo per il cliente di rimborsare immediatamente il medesimo. Analogamente, il decesso, l'interdizione o l'inabilitazione del Cliente comporteranno l'automatica liquidazione degli Strumenti Finanziari e la risoluzione del finanziamento, che pertanto dovra' essere immediatamente rimborsato. Verificandosi l'ipotesi riportata sub (i) al primo comma del presente articolo, e' conferito mandato irrevocabile alla BANCA ai sensi dell'art II comma c.c., fermi restando i diritti alla stessa spettanti in dipendenza della costituzione in pegno degli Strumenti Finanziari, di provvedere alla vendita degli Strumenti Finanziari stessi nei tempi ragionevolmente occorrenti e comunque non oltre i venti giorni lavorativi, mentre, verificandosi l'ipotesi sub (ii) il Cliente sara' tenuto alla immediata restituzione di tutto quanto ancora dovuto in dipendenza del finanziamento, secondo quanto disposto agli artt. 5 e 8 della sezione 2^. SEZIONE 2^ (Norme relative al finanziamento ed alla garanzia) Il Finanziamento si intende concesso e regolato dalle condizioni normative ed economiche indicate in premessa e qui di seguito. Il pegno sugli strumenti finanziari si intende regolato dalle norme della presente sezione oltre che da quelle riportate al punto D delle premesse disposizioni che la

5 BANCA, in forza del mandato ricevuto, riportera' in calce agli atti tramite i quali verra' dato atto della costituzione della garanzia. Art. 1 L'importo finanziato e' destinato esclusivamente all'acquisto/sottoscrizione degli strumenti finanziari di cui ai punti B e C delle premesse. Art. 2 Il Finanziamento e' garantito dagli Strumenti Finanziari, che sin da ora il Cliente dichiara di vincolare a favore della BANCA e che verranno formalmente costituiti in pegno a favore della stessa, ai sensi degli artt ss. c.c., con atti da formalizzarsi a parte, secondo quanto previsto al punto D delle premesse. Il pegno andra' a trasferirsi automaticamente sulle somme rivenienti dall'eventuale vendita, estinzione e liquidazione degli Strumenti Finanziari oggetto di esso. Art. 3 Il Cliente e' obbligato ad effettuare puntualmente alle scadenze concordate, coincidenti con l'ultimo giorno di ogni mese, i pagamenti delle rate senza necessita' che da parte della BANCA venga inviato alcun avviso di scadenza al riguardo. Ai fini del pagamento delle rate, la BANCA e' autorizzata ad addebitare di iniziativa del necessario importo il conto corrente indicato nelle premesse sub A, che dovra' presentare di volta in volta sufficiente disponibilita'. In caso in cui tale disponibilita' non dovesse sussistere, la rata sara' considerata impagata ad ogni effetto di legge nonche' del presente contratto. In ogni caso l'addebito sara' effettuato con valuta corrispondente alla data di effettiva scadenza della/e rata/e. Art. 4 In caso di inadempimento delle obbligazioni da parte del Cliente o di decadenza dal beneficio del termine, la BANCA rimane autorizzata ad escutere il pegno e le eventuali ulteriori garanzie esercitando i relativi diritti e facolta' per la realizzazione delle proprie ragioni di credito. Art. 5 Nelle ipotesi di cui all'art cod. civ. il Cliente incorrera' nella perdita del beneficio del termine. Si equiparano convenzionalmente alle ipotesi previste dal citato art cod. civ. i seguenti eventi: verifica a carico del Cliente di protesti, procedimenti cautelari o esecutivi, nonche' il verificarsi di ogni altro evento idoneo ad incidere in misura oggettivamente rilevante sulla capacita' economico finanziaria del Cliente e conseguentemente idoneo potenzialmente a pregiudicare la capacita' di rimborso del finanziamento. La BANCA, inoltre, avra' il diritto di risolvere il contratto di finanziamento, ai sensi dell'art cod. civ. per mancato pagamento di 3 rate consecutive. Nei casi di decadenza del termine o di risoluzione, la BANCA avra' il diritto di esigere l'importo delle rate impagate e delle rate ancora non scadute, attualizzato mediante l'applicazione delle formule e dei parametri indicati al successivo art. 8 della presente sezione 2^, e di agire legalmente nei confronti del Cliente nei modi e con le procedure ritenute piu' opportune, senza la preventiva messa in mora dello stesso. La citata attualizzazione sara' calcolata con riferimento alla scadenza della prima rata non pagata. Art. 6 Il Cliente assume a suo carico le obbligazioni tutte derivanti dal presente atto con vincolo di solidarieta' ed indivisibilita' per suoi eredi, successori ed aventi causa, tenuti anch'essi in via solidale ed indivisibile tra loro. Art. 7 Qualsiasi onere fiscale, diretto o indiretto, sia presente che futuro, dipendente o comunque avente relazione con il presente Finanziamento e con la garanzia reale che lo assiste, sara' a carico del Cliente; tutte le spese che la BANCA dovesse sostenere per atti giudiziali o stragiudiziali in generale per ottenere l'adempimento dell'impegno assunto dal Cliente, saranno da questi rimborsate su produzione delle relative note giustificative. Art. 8 Il Cliente ha diritto di esercitare, in qualsiasi momento, la facolta' di estinguere anticipatamente il Finanziamento. Resta inteso che, nel caso di estinzione anticipata, la BANCA provvedera' alla chiusura di tutte le operazioni disposte dal Cliente con l'adesione al Piano Finanziario nei tempi ragionevolmente occorrenti e comunque non oltre i venti giorni lavorativi successivi alla richiesta del Cliente. In caso di estinzione anticipata, il cliente sara' tenuto a corrispondere alla BANCA, oltre agli interessi ed agli altri oneri maturati fino all'esercizio di detta facolta', un importo determinato dalla somma delle rate ancora a scadere, comprensive di capitale ed interessi, attualizzata al tasso IRS (Interest Rate Swap) corrispondente al periodo intercorrente tra la data di esercizio della facolta' di anticipata estinzione e la data di naturale scadenza del finanziamento. Il tasso IRS di periodo sara' quello quotato da Intercapital Brokers, ovvero da altro primario intermediario finanziario, pubblicato sul circuito Reuters alle ore (ora di Londra), ovvero dal circuito e dal servizio che eventualmente lo sostituisca, l'ultimo giorno lavorativo della settimana precedente a quella in cui e' stata richiesta l'anticipata estinzione. La determinazione dell'importo che sara' corrisposto alla BANCA in caso di estinzione anticipata e' quindi rappresentato dalla seguente formula: Dove: F= importo della singola rata n= numero d'ordine della rata successiva all'ultima scaduta N= numero complessivo delle rate del finanziamento r= tasso IRS, rilevato con le modalita' sopra evidenziate, di pari scadenza rispetto al debito residuo Qualora non sussista rilevazione del tasso IRS corrispondente al periodo, intercorrente tra data di anticipata estinzione e data di naturale scadenza, che effettivamente interessa, la misura del tasso IRS da prendere a riferimento sara' determinata interpolando i dati (rilevati e pubblicati con le modalita' innanzi menzionate) del tasso applicabile al periodo immediatamente piu' breve ed a quello immediatamente piu' lungo, secondo la seguente formula: r = rt1 + (rt2 - rt1) * (t - t1)/( t2 - t1) Dove: r = tasso interpolato rt1 = tasso IRS periodo piu' breve rt2 = tasso IRS periodo piu' lungo t1 = periodo piu' breve t2 = periodo piu' lungo t = periodo intercorrente tra la data di anticipata estinzione e la data di naturale scadenza del finanziamento Art. 9 La BANCA si riserva la facolta' di modificare le condizioni economiche applicate al Finanziamento, nel rispetto delle prescrizioni di legge in materia. SEZIONE 3^

6 (Norme finali) Art. 1 L'invio della corrispondenza, le eventuali notifiche od ogni altra comunicazione o dichiarazione della BANCA al Cliente e' effettuato con piena validita' all'indirizzo da questi indicato nella presente o comunicato successivamente per iscritto mediante lettera raccomandata con ricevuta di ritorno. Art. 2 Il presente accordo e' regolato dalla legge italiana. Qualora il Cliente non sia consumatore, ai sensi dell'art bis, comma 2, cod. civ., per qualunque controversia che potesse insorgere tra il sottoscrittore e la BANCA in dipendenza del presente contratto il Foro competente per le azioni promosse dal sottoscrittore e' esclusivamente quello di Siena. La BANCA ha invece la facolta' di agire nei confronti del sottoscrittore - oltre che in uno dei Fori competenti ai sensi degli artt. 18, 19 e 20 c.p.c. (Foro generale delle persone fisiche, Foro generale delle persone giuridiche e delle associazioni non riconosciute, Foro facoltativo per le cause relative ai diritti di obbligazione) - anche nel Foro nella cui giurisdizione si trova la dipendenza della BANCA presso la quale si e' costituito il rapporto, in quello nella cui giurisdizione si trova la sede centrale della BANCA stessa, nonche' in quello nella cui giurisdizione si trova una dipendenza della BANCA sussistente al momento dell'apertura del rapporto con il sottoscrittore. Qualora il Cliente rivesta la qualifica di consumatore, ai sensi dell'art bis, comma 2, cod. civ., per qualunque controversia e' competente l'autorita' giudiziaria prevista dalle vigenti disposizioni del codice di procedura civile e dalle altre disposizioni di legge in vigore, ove applicabili. Art. 3 Ai fini della copertura assicurativa indicata nel frontespizio della presente, che assiste il Finanziamento ove non esclusa in ragione di quanto previsto all'allegato n. 2 al presente contratto ("Estratto delle Condizioni concernenti la copertura assicurativa"), il Cliente dichiara di aderire ai termini ed alle condizioni di cui all'allegato n.2 medesimo. Il Cliente, per quanto occorrer possa, autorizza la BANCA a comunicare i propri dati personali alla Ticino Assicurazioni SpA. Autorizza altresi' la BANCA a comunicare alla Compagnia di Assicurazione i dati sensibili dal Cliente stesso forniti, ove necessario ai fini della liquidazione delle indennita' previste in forza del contratto di assicurazione. Art. 4 Il finanziamento e la relativa garanzia pignoratizia sono soggetti al trattamento tributario di cui agli artt. 15 e ss del DPR 601/73. Il relativo importo verra' direttamente corrisposto dal Cliente, che comunque autorizza fin da ora BMPS ad addebitare dal proprio conto ordinario di cui alla lettera A delle premesse il relativo importo. Art. 5 Tutte le clausole e pattuizioni del presente contratto si reputano scindibili, per cui l'eventuale nullita' od invalidita' di una di esse non pregiudichera' la validita' delle altre, ne' il contratto nel suo complesso. ALLEGATI: All. 1 Documento sui rischi generali degli investimenti in strumenti finanziari All. 2 Estratto delle Condizioni concernenti la copertura assicurativa All. 3 Prospetto informativo relativo all'offerta al pubblico di quote di fondi comuni d'investimento mobiliare gestiti da MONTE PASCHI ASSET MANAGEMENT SGR SpA All. 4 Regolamento del Prestito obbligazionario zero coupon; Data / / 1^ firma Approvo specificamente ai sensi degli artt.1341 e 1342 del cod. civ., le seguenti clausole: -con riferimento alle premesse, punto B: l'autorizzazione all'acquisto degli Strumenti Finanziari pur nella consapevolezza dell'esistenza del conflitto di interessi; -con riferimento alle premesse, punto C: l'autorizzazione all'acquisto delle quote dei Fondi Comuni di Investimento pur nella consapevolezza dell'esistenza del conflitto di interessi; -con riferimento alle premesse, punto D: il conferimento di mandato nei Vostri confronti per la costituzione in pegno, a Vostro favore ed in nostro nome e conto, degli Strumenti Finanziari, e per l'adempimento, sempre in nostro nome e conto, di ogni ulteriore attivita' connessa a tale costituzione, nonostante la ricorrenza della fattispecie di cui all'art.1395 c.c. (contratto con se stesso); -con riferimento alla Sezione 1^ (Norme generali): art. 4 (prevalenza in caso di incompatibilita' delle norme sul Finanziamento e relativa garanzia); -con riferimento alla Sezione 2^ (Norme relative al finanziamento ed alla garanzia): art. 4 (escussione garanzia); art. 5 (decadenza dal beneficio del termine; clausola risolutiva espressa); art. 6 (estensione di responsabilita'); art. 7 (spese ed oneri fiscali); art. 9 (modifica delle condizioni economiche); -con riferimento alla Sezione 3^ (Norme finali): art. 1 (invio di comunicazioni); art. 2 (Foro competente). Data / / 2^ firma Dichiaro altresi' di acconsentire espressamente alla comunicazione, in favore della Compagnia Assicuratrice Ticino Assicurazioni SpA, dei dati personali di cui all'art.3 comma secondo della 3^ sezione. Data / / 3^ firma Data / / firma per la BANCA

Foglio informativo relativo ai CREDITI AL CONSUMO (vedi descrizione sezione III: CC2, CC3)

Foglio informativo relativo ai CREDITI AL CONSUMO (vedi descrizione sezione III: CC2, CC3) Foglio informativo relativo ai CREDITI AL CONSUMO (vedi descrizione sezione III: CC2, CC3) Sezione I Informazioni sulla banca Banca S. Biagio del Veneto Orientale di Cesarolo, Fossalta di Portogruaro e

Dettagli

CONTRATTO DI MUTUO. art. 1) OGGETTO DEL CONTRATTO E MODALITA DI EROGAZIONE DEL MUTUO

CONTRATTO DI MUTUO. art. 1) OGGETTO DEL CONTRATTO E MODALITA DI EROGAZIONE DEL MUTUO CONTRATTO DI MUTUO regolato dalle disposizioni sul credito fondiario previste dal Testo Unico delle leggi in materia bancaria e creditizia - D.lgs n. 385 del 01/09/1993 (che di seguito verrà indicato come

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO DI MUTUO ******************************** REPUBBLICA ITALIANA

SCHEMA DI CONTRATTO DI MUTUO ******************************** REPUBBLICA ITALIANA SCHEMA DI CONTRATTO DI MUTUO Rep.N... ******************************** REPUBBLICA ITALIANA L anno, il giorno...del mese di... in... davanti a me Dr..., Notaio in..., iscritto presso il Collegio Notarile

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO CON CONTRIBUZIONE AGEVOLATA AI SENSI DELLA L.P. 23.08.1993 N. 18

MUTUO CHIROGRAFARIO CON CONTRIBUZIONE AGEVOLATA AI SENSI DELLA L.P. 23.08.1993 N. 18 Il presente foglio informativo non costituisce offerta al pubblico ai sensi dell art. 1336 Cod.Civ. MUTUO CHIROGRAFARIO CON CONTRIBUZIONE AGEVOLATA AI SENSI DELLA L.P. 23.08.1993 N. 18 Sezione I - Informazioni

Dettagli

CONTRATTO DI ORDINI PER ACQUISTO DI TITOLI ATTRAVERSO OPERAZIONI DI PRESTITO E RIPORTO

CONTRATTO DI ORDINI PER ACQUISTO DI TITOLI ATTRAVERSO OPERAZIONI DI PRESTITO E RIPORTO Spett.le CONTRATTO DI ORDINI PER ACQUISTO DI TITOLI ATTRAVERSO OPERAZIONI DI PRESTITO E RIPORTO Con la presente io/noi sottoscritto/i, nel dichiararvi che è mia/nostra esigenza ottenere in prestito

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. Norme per la trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari ai sensi degli artt. 115 e segg. T.U.B.

FOGLIO INFORMATIVO. Norme per la trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari ai sensi degli artt. 115 e segg. T.U.B. FOGLIO INFORMATIVO Norme per la trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari ai sensi degli artt. 11 e segg. T.U.B. CONTRATTO DI INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica:

Dettagli

www.cooperfin.com cooperfin@pec.it istruttoria@cooperfin.com job@cooperfin.com www.cooperfin.com cooperfin@pec.it

www.cooperfin.com cooperfin@pec.it istruttoria@cooperfin.com job@cooperfin.com www.cooperfin.com cooperfin@pec.it CooperFin S.p.A. Capitale Sociale deliberato 8.000.000,00 MOD: IEBCC_PCC-PRIV I N F O R M A Z I O N I E U R O P E E D I B A S E S U L C R E D I T O A I C O N S U M A T O R I Norme per la trasparenza delle

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO Articolo 1) - OGGETTO DEL CONTRATTO Costituisce oggetto del presente capitolato speciale d appalto pubblico mediante procedura aperta per l accensione di un finanziamento

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO ALLE FAMIGLIE CREDITO AMICO

MUTUO CHIROGRAFARIO ALLE FAMIGLIE CREDITO AMICO Il presente foglio informativo non costituisce offerta al pubblico ai sensi dell art. 1336 Cod.Civ. MUTUO CHIROGRAFARIO ALLE FAMIGLIE CREDITO AMICO Riservato a Soci persone fisiche (alla data richiesta

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO PREMESSO

SCHEMA DI CONTRATTO PREMESSO SCHEMA DI CONTRATTO (DA SOTTOPORRE A REGISTRAZIONE) CONTRATTO n. (ai sensi della D.G.R. n. 186 del 22/02/2013 e della D.G.R. n. 1522 del 06/12/2013) Repubblica Italiana L'anno questo giorno del mese di

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO PER OPERAZIONI DI CREDITO AL CONSUMO PER I CONSUMATORI

FOGLIO INFORMATIVO PER OPERAZIONI DI CREDITO AL CONSUMO PER I CONSUMATORI SERVIZI SU MISURA FOGLIO INFORMATIVO PER OPERAZIONI DI CREDITO AL CONSUMO PER I CONSUMATORI Redatto ai sensi delle disposizioni della Banca di Italia del 29.07.2009 sulla Trasparenza delle operazioni e

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE FINANZIATORE INDIRIZZO IBL Banca

Dettagli

Cognome Nome Matricola

Cognome Nome Matricola A IL CHIODO SOCIETA COOPERATIVA fra gli addetti alla Cassa di Risparmio di Firenze Il Socio sottoscritto: Cognome Nome Matricola Dipendente Pensionato di Banca CR Firenze S.p.A. * Ente Cassa di Risparmio

Dettagli

FINANZIAMENTO A MEDIO-LUNGO TERMINE PRESTITO ARTIGIANCASSA

FINANZIAMENTO A MEDIO-LUNGO TERMINE PRESTITO ARTIGIANCASSA Finanziamento a medio-lungo termine ai sensi degli artt. 10 e 38 del D. Lgs. 1 settembre 1993, n. 385 eventualmente agevolato ai sensi della legge 25 luglio 1952. n. 949 e/o di altre leggi agevolative

Dettagli

PRESTITO PERSONALE. 1. Identità e contatti del finanziatore/ intermediario del credito. 2. Caratteristiche principali del prodotto di credito

PRESTITO PERSONALE. 1. Identità e contatti del finanziatore/ intermediario del credito. 2. Caratteristiche principali del prodotto di credito INFORMAZIONI EUROPEE PRESTITO PERSONALE 1/2 Informazioni Europee di Base sul credito ai consumatori PRESTITO PERSONALE VERDIRAME CHRISTIAN Prodotto offerto da FinecoBank S.p.A. tramite tecniche di comunicazione

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo a OPERAZIONI DI FINANZIAMENTO CAMBIARIO

FOGLIO INFORMATIVO relativo a OPERAZIONI DI FINANZIAMENTO CAMBIARIO fondata nel 1914 FOGLIO INFORMATIVO relativo a OPERAZIONI DI FINANZIAMENTO CAMBIARIO Documento n. 36 decorrenza 01/10/2015 INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI SCAFATI E CETARA SOCIETA

Dettagli

Decorrenza. ,032572),1$1=,$%,/(: fino ad un massimo del 35% del fatturato del precedente esercizio.

Decorrenza. ,032572),1$1=,$%,/(: fino ad un massimo del 35% del fatturato del precedente esercizio. QRYHPEUH )RJOLR,QIRUPDWLYR Pag. 1 / 6 &RQ6WRFN )LQDQ]LDPHQWRDEUHYHWHUPLQHFRQDPPRUWDPHQWRGHOODTXRWDFDSLWDOH &$5$77(5,67,&+((5,6&+,7,3,&,'(/6(59,=,2 '(6&5,=,21( 6(59,=, &2//(*$7,( $&&(6625, 5,6&+,7,3,&,

Dettagli

CUSTODIA E AMMINISTRAZIONE DI STRUMENTI FINANZIARI

CUSTODIA E AMMINISTRAZIONE DI STRUMENTI FINANZIARI INFORMAZIONI SULLA BANCA GBM BANCA SpA Sede Legale e Amministrativa: via Abate Gimma n. 136 70122 Bari (BA). Capitale sociale al 31.12.2010: 28.579.000,00 Iscritta al Registro delle Imprese al n. P.I.

Dettagli

Prestito chirografario

Prestito chirografario BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI FORNACETTE S.C.R.L. Sede Legale e amministrativa: via Tosco Romagnola n. 101/A Fornacette (PI). Tel. 0587281111 fax 0587281242. Codice ABI 08562.1 Iscritta all albo delle

Dettagli

(Trattamento tributario per imposta di bollo e registro in esenzione ai sensi dell'art. 15 e seguenti del D.P.R. 29 settembre 1973 n.

(Trattamento tributario per imposta di bollo e registro in esenzione ai sensi dell'art. 15 e seguenti del D.P.R. 29 settembre 1973 n. (Trattamento tributario per imposta di bollo e registro in esenzione ai sensi dell'art. 15 e seguenti del D.P.R. 29 settembre 1973 n. 601) CONTRATTO DI MUTUO REPUBBLICA ITALIANA L'anno duemila.., oggi...

Dettagli

NUMERO: DATA: Pagina 1 di 7

NUMERO: DATA: Pagina 1 di 7 NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI CQP IDENTITA E CONTATTI DEL FINANZIATORE FLA SpA FINANZIATORE REA/Pescara n 137769 - C.F./P. IVA: 01520400696 - Cap. Soc. Euro

Dettagli

INFORMATIVA PRECONTRATTUALE

INFORMATIVA PRECONTRATTUALE INFORMATIVA PRECONTRATTUALE Con il presente documento, la Banca fornisce al Cliente che ne faccia richiesta un informativa completa relativa al testo contrattuale e alle condizioni economiche applicate

Dettagli

Foglio informativo n. 1 Aggiornamento n. 7 Data ultimo aggiornamento: 01/01/2010 FOGLIO INFORMATIVO PRESTITO PERSONALE. Informazioni sulla banca

Foglio informativo n. 1 Aggiornamento n. 7 Data ultimo aggiornamento: 01/01/2010 FOGLIO INFORMATIVO PRESTITO PERSONALE. Informazioni sulla banca Foglio informativo n. 1 Aggiornamento n. 7 Data ultimo aggiornamento: 01/01/2010 FOGLIO INFORMATIVO PRESTITO PERSONALE Informazioni sulla banca SANTANDER CONSUMER BANK S.p.A. (da ora SCB) è una Banca,

Dettagli

MPS Banca Personale S.p.A. Lecce, Strada Provinciale Lecce Surbo WWW.MPSBANCAPERSONALE.IT. Numero: 5544

MPS Banca Personale S.p.A. Lecce, Strada Provinciale Lecce Surbo WWW.MPSBANCAPERSONALE.IT. Numero: 5544 ÃÃ Ã )RJOLR,QIRUPDWLYR Ã Pag. 1 / 5 &2175$772',3(*12,1)250$=,21,68//$%$1&$ '(120,1$=,21(( MPS Banca Personale S.p.A )250$*,85,',&$ 6('(/(*$/(( Lecce, Strada Provinciale Lecce Surbo $00,1,675$7,9$,1',5,==27(/(0$7,&2

Dettagli

PRESTITO VITALIZIO IPOTECARIO PRESTISENIOR

PRESTITO VITALIZIO IPOTECARIO PRESTISENIOR Foglio Informativo Pag. 1 / 7 Finanziamenti- Prestito vitalizio ipotecario Prestisenior PRESTITO VITALIZIO IPOTECARIO PRESTISENIOR INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A. Piazza

Dettagli

PRESTITO VITALIZIO IPOTECARIO PRESTISENIOR

PRESTITO VITALIZIO IPOTECARIO PRESTISENIOR Foglio Informativo Pag. 1 / 7 Finanziamenti- Prestito vitalizio ipotecario Prestisenior PRESTITO VITALIZIO IPOTECARIO PRESTISENIOR INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A. Piazza

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO PRESTITI PERSONALI

FOGLIO INFORMATIVO PRESTITI PERSONALI FOGLIO INFORMATIVO PRESTITI PERSONALI INFORMAZIONI SULLA BANCA/INTERMEDIARIO - BANCA NAZIONALE DEL LAVORO Società per Azioni - Sede legale e Direzione Generale: Via Vittorio Veneto 119 00187 Roma Tel +390647021

Dettagli

COMMISSIONI E DIRITTI PER IL SERVIZIO TITOLI

COMMISSIONI E DIRITTI PER IL SERVIZIO TITOLI Il presente foglio informativo non costituisce offerta al pubblico ai sensi dell art. 1336 Cod.Civ. COMMISSIONI E DIRITTI PER IL SERVIZIO TITOLI Sezione I - Informazioni sulla Banca Cassa Rurale di Trento

Dettagli

ARPAB AGENZIA PER LA PROTEZIONE AMBIENTALE DELLA BASILICATA - POTENZA OGGETTO: CONTRATTO DI MUTUO DI COMPLESSIVI

ARPAB AGENZIA PER LA PROTEZIONE AMBIENTALE DELLA BASILICATA - POTENZA OGGETTO: CONTRATTO DI MUTUO DI COMPLESSIVI ALLEGATO E 1 ARPAB AGENZIA PER LA PROTEZIONE AMBIENTALE DELLA BASILICATA - POTENZA OGGETTO: CONTRATTO DI MUTUO DI COMPLESSIVI 4.000.00,00 PER L ACQUISTO DI UN IMMOBILE DA DESTINARSI A SEDE DEL DIPARTIMENTO

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO RELATIVO AL RILASCIO DI GARANZIE

FOGLIO INFORMATIVO RELATIVO AL RILASCIO DI GARANZIE FOGLIO INFORMATIVO RELATIVO AL RILASCIO DI GARANZIE Versione del 01/01/2014 DISCIPLINA DELLA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI (Provvedimento della Banca d Italia del 29.07.2009)

Dettagli

CONTRATTO DI MUTUO. il Comune/Provincia di

CONTRATTO DI MUTUO. il Comune/Provincia di CONTRATTO DI MUTUO Con il presente atto redatto in tre originali, tra l Istituto per il Credito Sportivo, Ente Pubblico Economico con sede legale in Roma Via G. Vico, n. 5, costituito con legge 24 dicembre

Dettagli

Decorrenza 16 dicembre 2008 MUTUO INPDAP 100 CONDIZIONI GENERALI DEL FINANZIAMENTO

Decorrenza 16 dicembre 2008 MUTUO INPDAP 100 CONDIZIONI GENERALI DEL FINANZIAMENTO Pag. 1/ 6 Foglio Informativo 1.1.1 Prodotti della Banca Finanziamenti Mutui Prima Casa MUTUO INPDAP 100 DESCRIZIONE Mutuo fondiario ad elevato Loan to Value (LTV) con ammortamento graduale del capitale,

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA. Art.1: DEFINIZIONI

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA. Art.1: DEFINIZIONI CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA Art.1: DEFINIZIONI 1.1 Le presenti condizioni generali, disponibili in favore del consumatore per la riproduzione e conservazione ai sensi dell'art.12 D. Lgs. 70/2003, hanno

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO MUTUO CONDOMINIO

FOGLIO INFORMATIVO MUTUO CONDOMINIO FOGLIO INFORMATIVO MUTUO CONDOMINIO INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare dell Alto Adige Società cooperativa per azioni Via del Macello 55 39100 Bolzano Tel.: 0471 996111 Fax: 0471 979188 gsinfo@bancapopolare.it

Dettagli

FINANZIAMENTI NON IPOTECARI A MEDIO E LUNGO TERMINE AZIENDE

FINANZIAMENTI NON IPOTECARI A MEDIO E LUNGO TERMINE AZIENDE Pag. 1 / 7 Finanziamenti non ipotecari a medio e lungo termine Aziende FINANZIAMENTI NON IPOTECARI A MEDIO E LUNGO TERMINE AZIENDE INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A. Piazza

Dettagli

PRESTITO VITALIZIO IPOTECARIO PRESTISENIOR

PRESTITO VITALIZIO IPOTECARIO PRESTISENIOR Foglio Informativo Pag. 1 / 6 Finanziamenti- Prestito vitalizio ipotecario Prestisenior PRESTITO VITALIZIO IPOTECARIO PRESTISENIOR INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A. Piazza

Dettagli

MUTUO FACILEURO CASA Foglio informativo

MUTUO FACILEURO CASA Foglio informativo Informazioni sulla Banca Caratteristiche e rischi tipici del servizio Struttura e funzione economica Il Mutuo Facileuro Casa è un finanziamento a medio lungo termine, ai sensi dell art. 38 e seguenti del

Dettagli

Foglio informativo n. 405/002. Finanziamenti. Mutui a Enti Locali.

Foglio informativo n. 405/002. Finanziamenti. Mutui a Enti Locali. Informazioni sulla banca. Foglio informativo n. 405/002. Finanziamenti. Mutui a Enti Locali. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza San Carlo 156-10121 Torino. Tel.: 800.303.306 (Privati),

Dettagli

FINANZIAMENTI PER OPERAZIONI CON L' ESTERO Foglio informativo standardizzato redatto ai sensi delle istruzioni di vigilanza della Banca d'italia

FINANZIAMENTI PER OPERAZIONI CON L' ESTERO Foglio informativo standardizzato redatto ai sensi delle istruzioni di vigilanza della Banca d'italia FOGLIO INFORMATIVO FINANZIAMENTI PER OPERAZIONI CON L' ESTERO Foglio informativo standardizzato redatto ai sensi delle istruzioni di vigilanza della Banca d'italia Informazioni sulla banca Denominazione

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO SCONTI FINANZIARI PRIVATI INFORMAZIONI SULLA BANCA/INTERMEDIARIO

FOGLIO INFORMATIVO SCONTI FINANZIARI PRIVATI INFORMAZIONI SULLA BANCA/INTERMEDIARIO INFORMAZIONI SULLA BANCA/INTERMEDIARIO Denominazione e forma giuridica: Banca di Bologna Credito Cooperativo Società Cooperativa Sede legale e amministrativa: Piazza Galvani, 4 40124 Bologna Indirizzo

Dettagli

Foglio informativo relativo al conto corrente CONTO FISCALE (cod. 0887)

Foglio informativo relativo al conto corrente CONTO FISCALE (cod. 0887) Foglio informativo relativo al conto corrente CONTO FISCALE (cod. 0887) Sezione I Informazioni sulla banca Banca S. Biagio del Veneto Orientale di Cesarolo, Fossalta di Portogruaro e Pertegada - Banca

Dettagli

CONTRATTO DI FINANZIAMENTO REPUBBLICA ITALIANA

CONTRATTO DI FINANZIAMENTO REPUBBLICA ITALIANA Allegato 5 al bando di indizione della procedura aperta per la acquisizione di finanziamento chirografario CONTRATTO DI FINANZIAMENTO REPUBBLICA ITALIANA L anno.., il giorno.. del mese di...... In...,.

Dettagli

PRESTITI AD AZIENDE A TASSO FISSO PRESTITO ARTIGIANCASSA

PRESTITI AD AZIENDE A TASSO FISSO PRESTITO ARTIGIANCASSA DISCIPLINA DELLA TRASPARENZA DELLE CONDIZIONI CONTRATTUALI DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI - (Titolo VI Testo Unico Bancario - D. Lgs. 385/1993) FOGLIO INFORMATIVO Il presente Foglio

Dettagli

Schema di garanzia fideiussoria per la richiesta dell anticipazione

Schema di garanzia fideiussoria per la richiesta dell anticipazione Allegato 3 fidejussione bancaria o polizza assicurativa REGIONE CALABRIA DIPARTIMENTO ATTIVITA PRODUTTIVE Finanziamento agevolato nell ambito dell Asse VII, Linea di Intervento 7.1.1.3 del P.O.R. F.E.S.R.

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO FINANZIAMENTO A BREVE TERMINE PER LE IMPRESE

FOGLIO INFORMATIVO FINANZIAMENTO A BREVE TERMINE PER LE IMPRESE INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Iscrizione in albi e/o registri Indirizzo della sede legale: Numero di telefono degli uffici ai quali il cliente si può rivolgere per ulteriori informazioni e/o per

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO DI FINANZIAMENTO

SCHEMA DI CONTRATTO DI FINANZIAMENTO ALLEGATO N. 4 SCHEMA DI CONTRATTO DI FINANZIAMENTO Il giorno del mese di anno in Roma: tra - La società finanziaria (nel prosieguo, per brevità, anche solo Società finanziaria ), con sede in, Via, n. Codice

Dettagli

1. Identità e contatti del Finanziatore/Intermediario del credito

1. Identità e contatti del Finanziatore/Intermediario del credito Imposta di bollo assolta in modo virtuale. Autorizzazione Agenzia delle Entrate di Roma Provvedimento n. 008655/10 del 16/03/2010 RACES FINANZIARIA S.p.A. Sede legale: (00161) Roma, via A. Torlonia, 16/18,

Dettagli

ANTICIPAZIONI BANCARIE

ANTICIPAZIONI BANCARIE Il presente foglio informativo non costituisce offerta al pubblico ai sensi dell art. 1336 Cod.Civ. ANTICIPAZIONI BANCARIE Sezione I - Informazioni sulla Banca Cassa Rurale di Trento - Banca di Credito

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo a OPERAZIONI DI FINANZIAMENTO CAMBIARIO AI CONSUMATORI

FOGLIO INFORMATIVO relativo a OPERAZIONI DI FINANZIAMENTO CAMBIARIO AI CONSUMATORI fondata nel 1914 FOGLIO INFORMATIVO relativo a OPERAZIONI DI FINANZIAMENTO CAMBIARIO AI CONSUMATORI (DESTINATO AI CLIENTI CONSUMATORI PER I QUALI TROVA APPLICAZIONE LA DISCIPLINA DETTATA DAL DECRETO LEGISLATIVO

Dettagli

DISCIPLINA DELLA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI (Provvedimento di Banca d Italia 29 luglio 2009)

DISCIPLINA DELLA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI (Provvedimento di Banca d Italia 29 luglio 2009) SEZIONE I - INFORMAZIONI SU UNIONFIDI Unionfidi Piemonte Società Cooperativa di garanzie collettiva fidi è un confidi intermediario finanziario vigilato iscritto, con provvedimento della Banca d Italia

Dettagli

PRESTITI AD AZIENDE A TASSO FISSO PRESTITO AGRARIO DI CONDUZIONE AI SENSI DELLA LEGGE REGIONE PIEMONTE N. 63/1978

PRESTITI AD AZIENDE A TASSO FISSO PRESTITO AGRARIO DI CONDUZIONE AI SENSI DELLA LEGGE REGIONE PIEMONTE N. 63/1978 DISCIPLINA DELLA TRASPARENZA DELLE CONDIZIONI CONTRATTUALI DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI - (Titolo VI Testo Unico Bancario - D. Lgs. 385/1993) FOGLIO INFORMATIVO Il presente Foglio

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO PRESTITI PERSONALI

FOGLIO INFORMATIVO PRESTITI PERSONALI INFORMAZIONI SULLA BANCA: PRESTITI PERSONALI DENOMINAZIONE e FORMA GIURIDICA Carilo Cassa di Risparmio di Loreto S.p.A. in amministrazione straordinaria SEDE LEGALE Via Solari 21 60025 Loreto (An) - Telefono:

Dettagli

APERTURA DI CREDITO PER ANTICIPI PORTAFOGLIO S.B.F., FATTURE ED ALTRI CREDITI

APERTURA DI CREDITO PER ANTICIPI PORTAFOGLIO S.B.F., FATTURE ED ALTRI CREDITI , Il presente foglio informativo non costituisce offerta al pubblico ai sensi dell art. 1336 Cod.Civ. APERTURA DI CREDITO PER ANTICIPI PORTAFOGLIO S.B.F., FATTURE ED ALTRI CREDITI Sezione I - Informazioni

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO FINANZIAMENTO A TERMINE PRESTITO PERSONALE FIDIAMO

FOGLIO INFORMATIVO FINANZIAMENTO A TERMINE PRESTITO PERSONALE FIDIAMO FOGLIO INFORMATIVO Redatto secondo le istruzioni di vigilanza di Banca d Italia Documento n 07 - data ultimo aggiornamento GENNAIO 2011 INFORMAZIONI SULL INTERMEDIARIO FINANZIARIO Denominazione Legale:

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO MUTUO CONDOMINIO

FOGLIO INFORMATIVO MUTUO CONDOMINIO FOGLIO INFORMATIVO MUTUO CONDOMINIO INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare dell Alto Adige Società cooperativa per azioni Via del Macello 55 39100 Bolzano Tel.: 0471 996111 Fax: 0471 979188 gsinfo@bancapopolare.it

Dettagli

Testo Aiba - Accordo Broker/Impresa - (Ediz. luglio 2009)

Testo Aiba - Accordo Broker/Impresa - (Ediz. luglio 2009) Testo Aiba - Accordo Broker/Impresa - (Ediz. luglio 2009) ACCORDO DI LIBERA COLLABORAZIONE NEI RAMI.. Vogliate prendere cortese nota che fra la nostra società in seguito definita l Impresa e la Vostra

Dettagli

persone fisiche di età compresa tra i 18 anni alla stipula e i 75 anni alla scadenza del mutuo.

persone fisiche di età compresa tra i 18 anni alla stipula e i 75 anni alla scadenza del mutuo. Pag. 1 / 7 '(6&5,=,21( 6(59,=,&2//(*$7, ($&&(6625, 08782$/72/79 1.1.1 Prodotti della Banca Finanziamenti Mutui Prima Casa Mutuo fondiario ad elevato /RDQWR9DOXH (LTV) con ammortamento graduale del capitale,

Dettagli

PREFINANZIAMENTO - INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI. 1. Identità e contatti del finanziatore /intermediario del credito

PREFINANZIAMENTO - INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI. 1. Identità e contatti del finanziatore /intermediario del credito PREFINANZIAMENTO - INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI Finanziatore 1. Identità e contatti del finanziatore /intermediario del credito ATLANTIDE SPA Via De Carracci,93 40131 Bologna

Dettagli

RICHIESTA DI FINANZIAMENTO ESTINGUIBILE MEDIANTE "CESSIONE DEL QUINTO"

RICHIESTA DI FINANZIAMENTO ESTINGUIBILE MEDIANTE CESSIONE DEL QUINTO DATI CONSEL S.p.A. Direzione Generale: Via Bellini, 2 10121 Torino Tel. 011.50.61.111 Fax 011.50.61.113 info@e-consel.it www.e-consel.it Capitale sociale deliberato: euro 22.666.668,99; sottoscritto e

Dettagli

Art.1: DEFINIZIONI. Art.2: ACCETTAZIONE DELLE CONDIZIONI DI VENDITA

Art.1: DEFINIZIONI. Art.2: ACCETTAZIONE DELLE CONDIZIONI DI VENDITA Art.1: DEFINIZIONI 1.1 Le presenti condizioni generali, disponibili in favore del consumatore per la riproduzione e conservazione ai sensi dell'art.12 D. Lgs. 70/2003, hanno per oggetto l'acquisto di prodotti,

Dettagli

Art.1: DEFINIZIONI. Art.2: ACCETTAZIONE DELLE CONDIZIONI DI VENDITA

Art.1: DEFINIZIONI. Art.2: ACCETTAZIONE DELLE CONDIZIONI DI VENDITA Art.1: DEFINIZIONI 1.1 Le presenti condizioni generali, disponibili in favore del consumatore per la riproduzione e conservazione ai sensi dell'art.12 D. Lgs. 70/2003, hanno per oggetto l'acquisto di prodotti,

Dettagli

PRESTITO CONTRO CESSIONE DEL QUINTO DELLO STIPENDIO

PRESTITO CONTRO CESSIONE DEL QUINTO DELLO STIPENDIO PRESTITO CONTRO CESSIONE DEL QUINTO DELLO STIPENDIO Informazioni sulla Banca B@nca 24-7 S.p.A. Società per azioni avente socio unico Sede legale: Piazza Vittorio Veneto 8-24122 Bergamo - Sede operativa:

Dettagli

GUIDA CESSIONE DEL QUINTO / DELEGAZIONE DI PAGAMENTO

GUIDA CESSIONE DEL QUINTO / DELEGAZIONE DI PAGAMENTO GUIDA CESSIONE DEL QUINTO / DELEGAZIONE DI PAGAMENTO Sommario LE DOMANDE DI BASE... 2 QUALI SONO I PRINCIPALI DIRITTI DEL CONSUMATORE?... 4 COS E IL SECCI (Standard European Consumer Credit Information

Dettagli

SCHEDA INFORMATIVA PRODOTTO: DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI

SCHEDA INFORMATIVA PRODOTTO: DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI : DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI INFORMAZIONE SULL INTERMEDIARIO INFORMAZIONI SUL FINANZIATORE ISTITUTO BANCARIO DEL

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. Il presente Foglio Informativo non costituisce offerta al pubblico ai sensi dell art.1336 c.c.

FOGLIO INFORMATIVO. Il presente Foglio Informativo non costituisce offerta al pubblico ai sensi dell art.1336 c.c. DISCIPLINA DELLA TRASPARENZA DELLE CONDIZIONI CONTRATTUALI DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI (Titolo VI Testo Unico Bancario D. Lgs. 385/1993) FOGLIO INFORMATIVO Il presente Foglio Informativo

Dettagli

GUIDA ALLA CESSIONE DEL QUINTO E ALLA DELEGAZIONE DI PAGAMENTO

GUIDA ALLA CESSIONE DEL QUINTO E ALLA DELEGAZIONE DI PAGAMENTO GUIDA ALLA CESSIONE DEL QUINTO E ALLA DELEGAZIONE DI PAGAMENTO Sommario LE DOMANDE DI BASE QUALI SONO I PRINCIPALI DIRITTI DEL CONSUMATORE? COS E IL SECCI (Standard European Consumer Credit Information

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO APERTURA DEPOSITO TITOLI A CUSTODIA E AMMINISTRAZIONE

FOGLIO INFORMATIVO APERTURA DEPOSITO TITOLI A CUSTODIA E AMMINISTRAZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI (D.LGS. 385 del 1/9/1993 delibera CICR del 4/3/2003) Data decorrenza 10/06/2009 FOGLIO INFORMATIVO APERTURA DEPOSITO TITOLI A CUSTODIA E

Dettagli

CreditoCondominio-ConsumerFacilites

CreditoCondominio-ConsumerFacilites Foglio N. 2.24.0.MC informativo Redatto in ottemperanza alla deliberazione CICR del 4 marzo 2003, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n 72 del 27 marzo del 2003 e delle Istruzioni di Vigilanza emanate

Dettagli

RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL BANCO POPOLARE SOCIETA COOPERATIVA

RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL BANCO POPOLARE SOCIETA COOPERATIVA RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL BANCO POPOLARE SOCIETA COOPERATIVA SULLA PROPOSTA DI ACQUISTO E DISPOSIZIONE DI AZIONI PROPRIE CON FINALITA DI SOSTEGNO DELLA LIQUIDITA DEL TITOLO

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO SULLE OPERAZIONI E SERVIZI OFFERTI ALLA CLIENTELA

FOGLIO INFORMATIVO SULLE OPERAZIONI E SERVIZI OFFERTI ALLA CLIENTELA Normativa sulla Trasparenza Bancaria (T.U. Leggi Bancarie D.Lgs. 385/93 e norme di attuazione) FINANZIAMENTI CON CESSIONE DEL QUINTO DELLO STIPENDIO O DELLA PENSIONE E CON DELEGA DI PAGAMENTO MEDIANTE

Dettagli

CONTRATTO DI MEDIAZIONE CREDITIZIA

CONTRATTO DI MEDIAZIONE CREDITIZIA CONTRATTO DI MEDIAZIONE CREDITIZIA tra LEH.MAR. SRL - società di mediazione creditizia - con sede legale in Bergamo (BG) Via San Bernardino, 145, Cod. Fisc - P. IVA 04068470162 iscrizione Registro Imprese

Dettagli

SERVIZIO CARTA FIDELITY SPRINT GAS. Regolamento

SERVIZIO CARTA FIDELITY SPRINT GAS. Regolamento SERVIZIO CARTA FIDELITY SPRINT GAS Regolamento ) Oggetto del servizio Il servizio Carta Fidelity Sprint Gas dà diritto al titolare della Carta di acquistare, alle condizioni generali meglio in appresso

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE. Con la presente scrittura privata, redatta in triplice esemplare ed avente ogni valore di legge,

CONTRATTO DI LOCAZIONE. Con la presente scrittura privata, redatta in triplice esemplare ed avente ogni valore di legge, CONTRATTO DI LOCAZIONE Con la presente scrittura privata, redatta in triplice esemplare ed avente ogni valore di legge, tra le sottoscritte parti: Lava e Cuci di Alberto Manzo con sede in, Via Gustavo

Dettagli

CONTRATTO DI FINANZIAMENTO A TERMINE PRESTITO PERSONALE FIDIAMO

CONTRATTO DI FINANZIAMENTO A TERMINE PRESTITO PERSONALE FIDIAMO Codice modulo e versione SECCI 17-07/2015_04 Data di consegna del presente documento INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE / INTERMEDIARIO DEL

Dettagli

Aggiornato al 23 Febbraio 2015 MPS IMPRESA LAZIO

Aggiornato al 23 Febbraio 2015 MPS IMPRESA LAZIO Pag. 1 / 6 1.1.7 Prodotti della Banca Altri Finanziamenti - MPS IMPRESA LAZIO INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A. Piazza Salimbeni 3-53100 - Siena N verde 800 41 41 41 (e.mail

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO MUTUO FARMACIE MT (medio termine) Aggiornato al 29/10/2015 PER CLIENTI NON CONSUMATORI

FOGLIO INFORMATIVO MUTUO FARMACIE MT (medio termine) Aggiornato al 29/10/2015 PER CLIENTI NON CONSUMATORI FOGLIO INFORMATIVO MUTUO FARMACIE MT (medio termine) Aggiornato al 29/10/2015 PER CLIENTI NON CONSUMATORI INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA IFIS S.P.A. Sede Legale: via Terraglio 63-30174 Venezia Mestre Direzione

Dettagli

FINANZIAMENTI IPOTECARI A MEDIO E LUNGO TERMINE AZIENDE

FINANZIAMENTI IPOTECARI A MEDIO E LUNGO TERMINE AZIENDE Pag. 1 / 7 Finanziamenti ipotecari a medio e lungo termine aziende FINANZIAMENTI IPOTECARI A MEDIO E LUNGO TERMINE AZIENDE INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A. Piazza Salimbeni

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO PLAFOND 2,50% TREDICESIME E TASSE 12 MESI INFORMAZIONI SULLA BANCA/INTERMEDIARIO

FOGLIO INFORMATIVO PLAFOND 2,50% TREDICESIME E TASSE 12 MESI INFORMAZIONI SULLA BANCA/INTERMEDIARIO INFORMAZIONI SULLA BANCA/INTERMEDIARIO Denominazione e forma giuridica: Banca di Bologna Credito Cooperativo Società Cooperativa Sede legale e amministrativa: Piazza Galvani, 4 40124 Bologna Indirizzo

Dettagli

QUANTO PUO' COSTARE IL MUTUO Tasso Annuo Effettivo Globale (TAEG) 2,4630 % e comunque non superiore al tasso soglia previsto dalla Legge n 108/96

QUANTO PUO' COSTARE IL MUTUO Tasso Annuo Effettivo Globale (TAEG) 2,4630 % e comunque non superiore al tasso soglia previsto dalla Legge n 108/96 INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Capasso Antonio SpA Piazza Termini n 1. 81011 ALIFE (CE) Tel. 0823 78 31 25-0823 78 72 28 FAX: 0823 91 82 31-0823 78 31 55 E-Mail: info@bancacapasso.it Sito Internet: www.bancacapasso.it

Dettagli

FIDEJUSSIONE A PRIMA RICHIESTA ASSICURATIVA/BANCARIA N.

FIDEJUSSIONE A PRIMA RICHIESTA ASSICURATIVA/BANCARIA N. Fac simile FIDEJUSSIONE A PRIMA RICHIESTA ASSICURATIVA/BANCARIA N. Oggetto: Fidejussione a prima richiesta a favore di Finpiemonte S.p.A a garanzia della quota di contributo a fondo perduto a titolo di

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. MUTUO FINALIZZATO ASSISTITO DA GARANZIA FIDEIUSSORIA (Contratto Capitale 5) Aggiornamento del 1 aprile 2007

FOGLIO INFORMATIVO. MUTUO FINALIZZATO ASSISTITO DA GARANZIA FIDEIUSSORIA (Contratto Capitale 5) Aggiornamento del 1 aprile 2007 FOGLIO INFORMATIVO Mod.01/07 MUTUO FINALIZZATO ASSISTITO DA GARANZIA FIDEIUSSORIA (Contratto Capitale 5) Aggiornamento del 1 aprile 2007 Sezione 1 - Informazioni sull Intermediario finanziario Denominazione

Dettagli

Informazioni sulla Banca. Caratteristiche e Rischi tipici

Informazioni sulla Banca. Caratteristiche e Rischi tipici Informazioni sulla Banca Intesa Sanpaolo S.p.A. - Sede Legale e Amministrativa: P.za San Carlo 156-10121 Torino - Codice A.B.I. 3069.2 Capitale Sociale 6.646.436.318,60 - Riserve Banca Intesa 9.162.314.239,56

Dettagli

PRESTITO AZIENDALE NON IPOTECARIO ORDINARIO

PRESTITO AZIENDALE NON IPOTECARIO ORDINARIO Banco di Sardegna S.p.A. Sede Legale in Cagliari, Viale Bonaria, 33 Sede Amministrativa, Domicilio Fiscale e Direzione Generale in Sassari, Viale Umberto 36 Sito Internet: www.bancosardegna.it Iscritta

Dettagli

Schede documentative estratte dalla piattaforma GRACE

Schede documentative estratte dalla piattaforma GRACE Schede documentative estratte dalla piattaforma GRACE Documento predisposto il 10/11/2009 mutui ipotecari Indice Prodotti di FINANZIAMENTO...3 Mutui Ipotecari...3 Prodotto Standard...3 Informativa Prodotto...3

Dettagli

Regolamento dei warrant denominati Warrant azioni ordinarie Creval 2014. Articolo 1 Delibera

Regolamento dei warrant denominati Warrant azioni ordinarie Creval 2014. Articolo 1 Delibera Regolamento dei warrant denominati Warrant azioni ordinarie Creval 2014 Articolo 1 Delibera In data 19 settembre 2009, l Assemblea straordinaria del Credito Valtellinese Società Cooperativa (il Creval

Dettagli

PRESTITO ORDINARIO "DIAMOGLI FUTURO"

PRESTITO ORDINARIO DIAMOGLI FUTURO DISCIPLINA DELLA TRASPARENZA DELLE CONDIZIONI CONTRATTUALI DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI - (Titolo VI Testo Unico Bancario - D. Lgs. 385/1993) FOGLIO INFORMATIVO Il presente Foglio

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo al MUTUO CHIROGRAFARIO AD IMPRESE CON GARANZIA CONFIDI REGIONE CAMPANIA E CONTROGARANZIA MCC

FOGLIO INFORMATIVO relativo al MUTUO CHIROGRAFARIO AD IMPRESE CON GARANZIA CONFIDI REGIONE CAMPANIA E CONTROGARANZIA MCC FOGLIO INFORMATIVO relativo al MUTUO CHIROGRAFARIO AD IMPRESE CON GARANZIA CONFIDI REGIONE CAMPANIA E CONTROGARANZIA MCC INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo di Sassano SOCIETA COOPERATIVA

Dettagli

02-6994.3001. modulo di richiesta

02-6994.3001. modulo di richiesta Agos Ducato S.p.A. - Via Bernina, 7-20158 Milano - www.agosducato.it - Capitale Sociale Euro 578.654.960,00 I.V. Registro delle Imprese di Milano modulo di richiesta Aggiornamento Contratto Finanziamento

Dettagli

FINANZIAMENTI NON IPOTECARI A MEDIO E LUNGO TERMINE AZIENDE

FINANZIAMENTI NON IPOTECARI A MEDIO E LUNGO TERMINE AZIENDE Pag. 1 / 6 Finanziamenti non ipotecari a medio e lungo termine Aziende FINANZIAMENTI NON IPOTECARI A MEDIO E LUNGO TERMINE AZIENDE INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A. Piazza

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI relativo al contratto di garanzia

DOCUMENTO DI SINTESI relativo al contratto di garanzia Spett.le (indirizzo impresa) DOCUMENTO DI SINTESI relativo al contratto di garanzia Con la presente siamo a comunicarvi che, facendo seguito alla richiesta da Voi ricevuta in data Ascomfidi Imprese ha

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO MUTUO CHIROGRAFARIO TASSO FISSO MAGGIORE DI 75.000

FOGLIO INFORMATIVO MUTUO CHIROGRAFARIO TASSO FISSO MAGGIORE DI 75.000 Portabilità del mutuo. Nel caso in cui il cliente, per rimborsare il mutuo, ottenga un nuovo finanziamento da un altra banca, non dovrà sostenere alcun costo (ad esempio commissioni, spese, oneri o penali).

Dettagli

Foglio Informativo Apertura di Credito in Conto Corrente

Foglio Informativo Apertura di Credito in Conto Corrente UBS (Italia) S.p.A. Foglio Informativo Apertura di Credito in Conto Corrente INFORMAZIONI SULLA BANCA UBS (Italia) S.p.A. Via del Vecchio Politecnico, 3-20121 - Milano Tel.: 800-220398 (Numero Verde Gratuito)

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO SULLE OPERAZIONI E SERVIZI OFFERTI ALLA CLIENTELA

FOGLIO INFORMATIVO SULLE OPERAZIONI E SERVIZI OFFERTI ALLA CLIENTELA Normativa sulla Trasparenza Bancaria (Testo Unico Bancario D.Lgs. 385/93 e norme di attuazione) FINANZIAMENTI CON DELEGA DI PAGAMENTO MEDIANTE TRATTENUTE SULLO STIPENDIO FOGLIO INFORMATIVO SULLE OPERAZIONI

Dettagli

PRESTITO PERSONALE IN CONVENZIONE CON ESERCENTE AMICI DELLA MUSICA DI BOLOGNA

PRESTITO PERSONALE IN CONVENZIONE CON ESERCENTE AMICI DELLA MUSICA DI BOLOGNA PRESTITO PERSONALE IN CONVENZIONE CON ESERCENTE AMICI DELLA MUSICA DI BOLOGNA SEZ. I) INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA POPOLARE DELL EMILIA ROMAGNA (codice ABI 5387.6) Società cooperativa con sede legale

Dettagli

MUTUO FONDIARIO ORDINARIO NON RESIDENZIALE - TASSO FISSO in ATTO UNICO CORPORATE

MUTUO FONDIARIO ORDINARIO NON RESIDENZIALE - TASSO FISSO in ATTO UNICO CORPORATE Pag. 1 / 7 Foglio Informativo 1.1.3 Prodotti della Banca Finanziamenti Mutuo fondiario ordinario non residenziale Tasso fisso MUTUO FONDIARIO ORDINARIO NON RESIDENZIALE - TASSO FISSO in ATTO UNICO CORPORATE

Dettagli

Durata dell ammortamento: 5, 7, 10, 15 anni.

Durata dell ammortamento: 5, 7, 10, 15 anni. 1RYHPEUH )RJOLR,QIRUPDWLYR Pag. 1 / 5 08782)21',$5,23$6&+,7$1'(0$=,(1'( LQ$77281,&2 &$5$77(5,67,&+((5,6&+,7,3,&,'(/6(59,=,2 'HVFUL]LRQH Mutuo concesso ai sensi dell art. 38 e seguenti del D.Lgs. 1 settembre

Dettagli

QUANTO PUO' COSTARE IL MUTUO Tasso Annuo Effettivo Globale (TAEG) 3,4420 % e comunque non superiore al tasso soglia previsto dalla Legge n 108/96

QUANTO PUO' COSTARE IL MUTUO Tasso Annuo Effettivo Globale (TAEG) 3,4420 % e comunque non superiore al tasso soglia previsto dalla Legge n 108/96 INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Capasso Antonio SpA Piazza Termini n 1. 81011 ALIFE (CE) Tel. 0823 78 31 25-0823 78 72 28 FAX: 0823 91 82 31-0823 78 31 55 E-Mail: info@bancacapasso.it Sito Internet: www.bancacapasso.it

Dettagli

QUANTO PUO' COSTARE IL MUTUO Tasso Annuo Effettivo Globale (TAEG) 9,2670 % e comunque non superiore al tasso soglia previsto dalla Legge n 108/96

QUANTO PUO' COSTARE IL MUTUO Tasso Annuo Effettivo Globale (TAEG) 9,2670 % e comunque non superiore al tasso soglia previsto dalla Legge n 108/96 INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Capasso Antonio SpA Piazza Termini n 1. 81011 ALIFE (CE) Tel. 0823 78 31 25-0823 78 72 28 FAX: 0823 91 82 31-0823 78 31 55 E-Mail: info@bancacapasso.it Sito Internet: www.bancacapasso.it

Dettagli

PRESTITI PERSONALI ORDINARI A TASSO FISSO

PRESTITI PERSONALI ORDINARI A TASSO FISSO DISCIPLINA DELLA TRASPARENZA DELLE CONDIZIONI CONTRATTUALI DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI - (Titolo VI Testo Unico Bancario - D. Lgs. 385/1993) FOGLIO INFORMATIVO Il presente Foglio

Dettagli

RICHIESTA DI FINANZIAMENTO ESTINGUIBILE MEDIANTE CESSIONE DI QUOTE DELLA RETRIBUZIONE

RICHIESTA DI FINANZIAMENTO ESTINGUIBILE MEDIANTE CESSIONE DI QUOTE DELLA RETRIBUZIONE CONSEL S.p.A. Sede Legale e Direzione Generale: Via V. Bellini 2 10121 Torino Tel. 011.50.61.111 Fax 011.57.32.578 info@e-consel.it www.e-consel.it Cod. Fisc./Part. IVA 02007340025 Capitale sociale e riserve:

Dettagli