!" #! "" "$" "! ,*$ " -!!./ 0., /1. 1.2! ! 0 205! /1.2&. 205! 0.5!,0266,46.! 20 0! 47&,,.&0! 4&,8. /4!

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "!" #! "" "$" "! ,*$ " -!!./ 0., /1. 1.2! 32440..2! 0 205! /1.2&. 205! 0.5!,0266,46.! 20 0! 47&,,.&0! 4&,8. /4!"

Transcript

1 ! ""!" #! "" "$" "!! " # " $! "!$ % # &%!% '%'% %($ )! ) *!!$ +!!! %! ) * "!! *%,*$ " -!!./ 0., /1. 1.2! ! 0 205! /1.2&. 205! 0.5!,0266,46.! 20 0! 47&,,.&0! 4&,8. /4! /40! &44!,.,,.&0! ! ! 70.0&. 1/..! 88,,! ,! 0.&. 0.! ! / !.% (.% 9 0 *$ $! 01$ 6000$ 1$ 1.$,% *",!% / :! *,! 1 &% 1/. 1% $ ; * +! * < "$!!$ ; * %

2 "" &705. & ,,. & 2. 0, &./, % = * > -% '#! 0! )"!!!!! ** ) 0!!?% -" ** " *,!! "" 7;% 0*, * $ $ < *$ * ;"!!$ "" 4%! & -," 6" &% * *!" : % $ ;! ; $ *! ** " ; **!! * % (! % ( ) % =""$ 7;$7$!? ::::::::::::::::::::::::::::::::, $., !" *A % ( ) =""$ 7;$ 7$!?$ * * " $ &70!< * "$ -% 9 9 &%!% '%'% % (%! % ;!! + ** """! $ * * * %(%$ )" - 7 % &" 1 9'$! ))!!$ **" -B < C4D 1% **" * *D " % # ## $!!$ B " E4 & 1E% * ) * " F %2%% &(''9A % &" 1 % 9 $ ;!$ **" *! ) * "

3 ! ) : % * %$$ %2%% &(9A % &" 1 % 9#$!!$ **" *! * )"! ""! : * C1% 1D < C, D * %2%% 9% &" 1 $ ;!$ **" *! ) * " - *,*,% * %$$ %2%% &" 1 % $ ;!$ **" *! ) * " )" * - %2%% % &" 1 % ;!$ **" *! ) * " *!% * G% %$ %$ %2%% &((8'9A (% &" 1 % ;!$ **" *! * """ < 7! ;% * G% %$$ %2%% &(7#9A '% &" 1 % ;!$ **" *! ) * B)" * * ) 1 ; * G%9%$$ %2%% &(&#99A #% &" 1 % $ ;!$ **" *! ) * * " % : * / * %2%% &(1#9A &! "" *!" ;$ * $ " * )" *! )) -%! (A % ; * )" ; " *$ ##9$ % (9 ;H & ##$ % 9 E0! *!" *! E$ *!"A % ;! * )" *!"$ " B * $ $ ($ ' ; )"$ ' -" #A (' G ** *A )' G %$!" -" #A *' G (%$ ** * -" A % ; * " * * * * $ * ) " * %(9#9 -%$ &%% 9# ;H B * -% ' #!! $

4 % ; 0!! =; * "?$ ;! * )) " *!" $ *$ $ 6"$ 6$ 6I$ 6!$ $ $ $ 0$ 0 $ " 7!$ 6I $ $ 2$ 0$ 0!! $ 0-2 C4 -!D +,--.-, +- --/ 0)+1( A % ; +!!$ -)) *F!! 7 ) ",**,< * " =! ; C7.D C7,,*D?A 5% ;$ * 0!! $ " &!,"! " 6" %1% % 9$! ))!!$ ;!! 7,,* * *" " *!" "A % ; 6!$ "$ ; B$ ; 7 *)" *!" G %(%$ * )"! * A : ; -!"!! + * * - $ * : : **! % ((% #$! ))!! "! $ % 9$ $ ;!A % ; "! 9#$! ))!!$ + ** * "$ B " " H ) * B * -% # &%!% (A % ; " " ) ) *! % 9 99 &%! '! $ % (=! &!?A % ;!$ " % &%!% % ($ + )! :)" < % #$ $?$ &!A & ; - $ * - ' + * - *! $ B!" * -% ( &! % ( B! *!" - $! $ + * ; *$!" *! * *!" * "$ *! * - * -" ' = B *!"?A %

5 6& ; * * -" * :! *!!!! *! * < * "A & ;! )" *!" *! -% $ ; * **" "$ ) * ) * * B -% $ * -!! )" B ** "A & ;$ -% &! '%'% % ($ **" *!*! )" *!" + *!! * * - *! *!! * * " )$ B ** A % ;$ B K ; *)" *!"!! : * * * )" * 7 * *! =7? ) * &* 7L =7?$ B$ *$ *< ""!" 7,,%*%% - *! - ) ) "$ ;H *!; ) ) " - * * *)" """ - A "% ; B * % 9# &%!% (A 0; % 9 &%!% % (A / * ) & -," 6" &% 6" $ *!< % 9#$ $ &%!% % (A & I " " * )" * : * : & -," 6"$ &% 6" A & ; * ** + * * %%$ B ; * * )A &70 ** *!" * * 20 %(%$ 7% 033%03( ' * )"!! *) * * $ ; ** : * 0! ;$! * "?$ ) *! " :! " - - : % 20A

6 - ++,- - ;-<; == ++ "++ : : A : **A : *A : =? * !! * * * % *! 0 *! 9' 4! " * % ) *! $ "! $ *! <! =2M K 6N! 7 &O?$ ) ;! $ * = $? "$ * ) *!!$ " * * %!! 4014 =4:* 0 1 P* 4)? + *% ; - : $ * A : A 8+ ;-< ;+ -++ : *$ % 9 B ** * $ " * $ * "!!! $ * * * ) "$ * )" ;! * " 7?$ * ) *! "A - ; )< ) ) 9 - * : *" " %. - -*"$ * *!;< * ) **$ " $ * N* CD - =?$! * " -*"$!

7 * )" B *!"$!! * *%*%%% * * * < * * *F % )" B B * N* 2070$ $ -*" )" ;$ *$ *! $ *!"% - ;< -" -*"!!" *" 1"" 2)) 0* * * * -" -*"% ) *! $ "! $ *! <! =2M K 6N! 7 &O?$ ) ;! $ * =? "$ * ) *!!$ " * * %!! 4014 =4:* 0 1 P* 4)? + *% 8+- ;,-: )< *$ ' *" " = B B * B?$ * * <!" * ($!! ##9$ % (9%A ;< -" )<!!" *" 1"" 2)) 0* * * * -" *% * < )) * * - +! *A * * - +! ) =? - ; )<! *!" K ) -!"$ * " *$ : "" : &

8 * ))"$ *$! * * *! *!" =? * * *!" = 7? ; *$ < * *!" =?$! * $ * - 0,N* =CD? - $ B * " * B )" B *!" $ $ < -* * -,& K,N* & %$ " * = *! 9' 4$ CD?% *" ) "!! B" B *!" *< -*" *%! * * "$ * *$ < *! -!" "A """ ** < * K B ) * K *!" 7% * *< * * * 1"" 2)) 0* % 9 +; = : *!!! ) * &%! Q * ##$ % # )"!"% : *! " * +!!" *! )) * =% $ &%!% (?% 4!" * < $ '$!! (9##9 7,,%*%%$ B< ** *!" ) % 0 ** ; *!"! ) 7 ) ",**,%*%%$! * <! 7 -," 6" 6!A ( ** ;! *!" * )" ;! * " *? 7? * *! "A 4% ** ; 7,,%*%%! )" ** *!" ) ($ % ##9$ % (9A '

9 $ ) < *" - (( $ $ '$ % $!! )"!! %! '$ ; ;!! * < - #A 1 ** ; $ "!" ; " )" *!"$!!;?! * * ) 7 " ),**,* : B< ** *!" ) : * *!" )) * $ " * * *! B * * * *A? )$ % &%!% ($ 4$ *!"! *! * * *$ " * ;H < "" * " * %! *! + * < * "! " )) **A 4 < * *! * * <! *! A? $ " -" -*" ) *$!" *! ) 4 " B ) - *!"% F! )! % (9##9$ ' ;H! % &%!% '! $ %($ 4 + * " * ** *) -*" * K ; " : " * * ) ; < " $ *< * "A?! * * $ * *$ * " )" * % 3 4 ))!! *! " $ * $ " < " * 7,,*A?! ; * * *!"! * 4 ))$ " * * *!"$ *! * *? < *% 2 * ) ) -! $ ;H!" *! $ ) 4$ $! " " 4$ 7 ) ",**,* A (

10 ? ) 4 *! " * $ &! % ($ ;H *$ - B $ -! ) I * * *! $ + * )$ " *! * A )? 7 ) ",**,*$ * ) ) -!! =)"? *? = -?? =" B)" *! * )< $ &!?! ;A!? 7$ * )$ ) -!$ ;H *! **"A ;? * : B ; ))! *! B * *< < :!" 7 ) ",**,*$ B< **!!"$ B -!!" *! A ) "" *!" * 4,%*%% ; < "! *! " *! *A * ** ; *!! *! )) 4 6! * 4 7 * - 0! 6 6!>!" * 4A / : " B * * * ( ' : *! 4,%*%% ;H 7,,%*%% B " 4 B )) *! * A 3 * ; "! * * *)" 7 : 6! : ) : * 4 * * **" ; 4 *! ** 6! < ) 7 ) ",**,*A * ; * < 7 4 * *! $ B * -%9!!!! ##$ )"$!!! ##$ % ;H -%#$ $ &%% % 9# * " * 7,,*!" *! )$ )!A 0 * ; 6! *< "" ) *!"!) * " B * % #!! %%#(' % % 9 &%!% (%!< *! * * ;"! ** $ ; + #

11 ) *! " $ * < * * )"" """ * *;A ( * ;$ $!! (9##9 % & ##$ % 9$ < $ *" * R$ :! * 4 * * : $J *!" A 4 * ;$ B * *!! $ * * 7 K : )) )! ** ; ; * A % 7 ) ",**,* )< * """ *!"A 1 * & -," 6"$ &% 6" B " * * *! A! A " )< ) B * A " )< " *!" *A! )$ ) $ % ) : ; * B * * * - ' *% 99#' C7%%%,% *!"DA : ; * B * *!? 9 *% ' D3 7%%% 7%%%, ) DA? *%'' C3 7%%% 7%%%, K DA? *%'' C3 7%%% 7%%%, K * *DA? *% ##'' D3 7%%% 7%%%, : DA? *%'' C3 7%%% 7%%%, K DA? D3 7%%% 7%%%, : D : ; * $J - * $ * G %($ * - *% C, $J - *!" D%

12 $ ** % 0,&.4 6% /1. 1.2, % &0% 1/. 1 ""! * * *!! % I$ #,, 2. 6% 7; 2%% 660,4425.,,, % * "$ ; *! * B + * )! * % I$ # 2%% 660,4425.,,, %,! $! )) """ :; * " + SSSSSS SSSSSS$! *" =% 9$ &%!% '%'%$ % (?A TRU + ;! =% 9$ 9 &%!% '%'% % (?A I, % &0% 1/. 1 SSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSSS * "$ ; *! * B + * )! * % I,

13 Allegato A) REGOLAMENTO DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO «Comune di Pavullo nel Frignano - Tasso Variabile Trasformabile 2010/2030» di nominali Euro ,00 Codice ISIN IT000[ ] Il presente prestito obbligazionario è regolato dalle seguenti norme e condizioni e, per quanto in esse non specificato, dalle disposizioni legislative, regolamentari e amministrative previste per i prestiti obbligazionari degli enti locali. Il presente prestito obbligazionario è finalizzato al finanziamento di spese d investimento. Art. 1 - Importo e tagli Il prestito obbligazionario "Comune di Pavullo nel Frignano - Tasso Variabile Trasformabile 2010/2030" è emesso dal Comune di Pavullo nel Frignano (di seguito l Emittente ) per un importo nominale di Euro ,00 ed è costituito da n obbligazioni al portatore emesse nel valore unitario, non frazionabile, di nominali Euro cadauna (di seguito le Obbligazioni ). Art. 2 - Regime di circolazione Le Obbligazioni sono accentrate presso la Monte Titoli S.p.A. ed assoggettate alla disciplina di dematerializzazione di cui al Titolo V del decreto legislativo 24 giugno 1998, n. 213 e relativi provvedimenti di attuazione. Art. 3 - Prezzo di emissione Le Obbligazioni sono emesse alla pari, al prezzo di Euro cadauna. Art. 4 - Godimento e scadenza Il prestito decorre dal [ ] 2010 (data di godimento) fino al [ ] (data di scadenza), salvo quanto previsto dal successivo art. 8. Art. 5 - Ammortamento e rimborso Le Obbligazioni sono rimborsabili alla pari e senza deduzioni di spese in 40 quote posticipate crescenti di capitale, tutte semestrali ad eccezione della prima quota capitale, pagabili il 30/06 ed il 31/12 di ogni anno, a partire dal [ ] e fino al [ ], secondo quanto riportato nell allegato Piano di Ammortamento per quote capitale che costituisce parte integrante del presente regolamento. Successivamente alla data di scadenza le obbligazioni cesseranno di produrre interessi, salvo quanto previsto dal successivo art. 10. Art. 6 - Interessi Con decorrenza dalla data di godimento e fino alla data di scadenza, le Obbligazioni fruttano, sul debito residuo, interessi scadenti e pagabili in cedole posticipate, tutte semestrali ad eccezione della prima cedola, il 30/06 ed il 31/12 di ogni anno, a partire dal [ ] e fino al [ ]. Gli importi delle cedole non sono fruttiferi. Per ogni periodo di interessi, la relativa cedola lorda sarà determinata secondo le seguenti modalità: a) il secondo Giorno Lavorativo antecedente la data di godimento di ciascuna cedola, viene rilevata la quotazione del tasso EURIBOR (Euro Interbank Offered Rate) a sei mesi, come determinato alle ore a.m. (ora dell'europa Centrale) dal Comitato di Gestione dell'euribor (EURIBOR Panel Steering Committee) secondo la convenzione di calcolo giorni effettivi/360 e rilevato sulle pagine del circuito Reuters (attualmente Euribor01) o fonte equipollente; b) la quotazione del tasso EURIBOR di cui al punto a) viene maggiorata di 0,95% per anno; c) l ammontare della cedola lorda sarà determinata applicando il tasso annuale di interesse di cui al punto b) al valore nominale pro tempore residuo del titolo (quale determinato alla data di godimento della relativa cedola) moltiplicato per il numero di giorni del semestre e diviso per 360. L ammontare 1

14 così determinato della cedola sarà troncato al secondo decimale, senza alcun arrotondamento. Ai fini del calcolo del periodo di interesse e del pagamento della cedola, nel caso in cui una scadenza dovesse cadere in un giorno non lavorativo, il pagamento sarà dovuto nel giorno lavorativo immediatamente successivo (Adjusted - Following Business Day). Per giorno lavorativo si intende un giorno in cui il sistema TARGET (Trans-european Automated Real time Gross settlement Express Transfer) è operativo. Nel caso in cui il tasso EURIBOR non fosse determinato dal Comitato di Gestione dell'euribor (EURIBOR Panel Steering Committee), sarà assunto quale parametro di cui al punto a) la media aritmetica del tasso interbancario lettera a sei mesi dell'euro, dopo aver eliminato la quotazione più alta e quella più bassa, dichiarate operative a tale data alle ore a.m. di Milano da almeno quattro istituzioni bancarie di rinomato standing ed operanti nell Unione Europea. Nel caso in cui non fosse possibile ottenere la quotazione del tasso interbancario lettera a sei mesi dell EURO dalle banche sopra indicate, sarà assunto quale parametro di cui al punto a) il tasso di rendimento annuale semplice lordo dei Buoni Ordinari del Tesoro con scadenza a sei mesi rilevato nella più recente asta tenutasi comunque non oltre i tre mesi precedenti la data di godimento. Qualora nel periodo di tre mesi antecedenti la data di godimento non vengano offerti all'asta B.O.T. a sei mesi, la nuova cedola sarà identica a quella in scadenza. Nel caso in cui il tasso EURIBOR non sia rilevabile, una volta determinato il parametro alternativo, per la determinazione del tasso di interesse semestrale lordo si procederà come indicato ai punti b) e c). Art. 7 Facoltà di conversione del tasso di interesse L Emittente ha la facoltà di convertire il tasso di interesse da variabile a fisso trascorsi 24 mesi dalla data di emissione e ad esclusione dell ultimo anno di vita del prestito - in corrispondenza della scadenza di ciascuna cedola semestrale di interessi - una sola volta nel corso della vita del prestito e per tutta la durata residua dello stesso. Nel caso in cui l Emittente decida di esercitare la facoltà, il prestito pagherà semestralmente, per tutta la sua vita residua, interessi fissi posticipati, calcolati su base annua secondo la convenzione 30/360 pari al tasso swap lettera sull euro (nominale), di durata corrispondente alla durata finanziaria residua equivalente del prestito obbligazionario, maggiorato dello spread di 0,95 p.p.a.. Il tasso ottenuto dalla somma del parametro sopra indicato e dello spread sarà arrotondato al millesimo di punto percentuale più vicino. Il suddetto tasso sarà calcolato il secondo giorno lavorativo precedente la data di esercizio dell opzione (intendendosi per tale la data a partire dalla quale avrà effetto la conversione del tasso) con riferimento alla curva dei tassi swap lettera dell Euro riportati attualmente alla pagina ICAPEURO del circuito Reuters (o fonte equipollente) e rilevati alle ore 11:00 a.m. (ora dell Europa Centrale). Per durata finanziaria residua equivalente si intende quella corrispondente al tasso swap verso EURIBOR, calcolato sulla base della curva dei tassi, relativo ad un operazione finanziaria avente le medesime caratteristiche, in termini di rimborso del capitale, corresponsione degli interessi e durata residua, del prestito obbligazionario. L Emittente comunicherà la volontà di esercitare l opzione mediante pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana almeno due mesi prima della data prescelta per l esercizio dell opzione. Ai fini del pagamento della cedola, nel caso in cui una scadenza dovesse cadere in un giorno festivo o in un giorno feriale che comporti la chiusura degli sportelli bancari, il pagamento, senza maggiorazioni, sarà dovuto nel giorno lavorativo immediatamente successivo (Following Business Day Convention Unadjusted -Target Business Day). La facoltà di conversione del tasso d interesse non potrà essere esercitata se il tasso fissato nei tempi e secondo il meccanismo sopra descritto dovesse risultare superiore al parametro massimo di legge a quel momento in vigore. Art. 8 Rimborso anticipato L Emittente si riserva la facoltà di procedere, trascorsi almeno 18 mesi dalla data di godimento e in corrispondenza della data di pagamento di ciascuna cedola, al rimborso anticipato delle obbligazioni costituenti il presente Prestito Obbligazionario. Per le obbligazioni regolate a tasso variabile il rimborso anticipato sarà effettuato alla pari, senza corresponsione di alcuna commissione né penale per l estinzione anticipata. In caso di esercizio da parte dell Emittente dell opzione di conversione del tasso d interesse da tasso variabile a tasso fisso di cui all Art. 7, l Emittente ha la facoltà di procedere al rimborso anticipato delle obbligazioni a tasso fisso costituenti il presente Prestito Obbligazionario in corrispondenza della data di BOC Comune di Pavullo nel Frignano IT000[ ] 2

15 pagamento di ciascuna cedola interessi con rifusione agli obbligazionisti a titolo di indennizzo oltre al capitale residuo dovuto alla data di estinzione anticipata, di una somma pari al differenziale, se positivo, tra gli importi delle rate residue del piano dei pagamenti del prestito obbligazionario emesso (detto A) e i corrispondenti importi delle rate di un teorico prestito obbligazionario (detto B) avente le medesime caratteristiche di importo, di durata e di modalità di rimborso della residua parte del prestito obbligazionario emesso A, da estinguere anticipatamente, e calcolato ad un tasso di interesse pari all Interest Rate Swap ( bid ) sull Euro a sei mesi, quotato per scadenza corrispondente a quella finanziaria residua equivalente del prestito obbligazionario stesso, e rilevato, con le modalità all uopo previste dalla contrattualistica adottata dall ISDA International Swap and Derivatives Association Inc., per valuta 15 giorni lavorativi bancari antecedenti la data di estinzione anticipata (attualmente rilevato sulla pagina TTST1 del circuito Reuters, colonna bid ). In caso di mancata corrispondenza fra la scadenza oggetto di quotazione e quella del prestito obbligazionario si opererà l interpolazione lineare dei valori disponibili. Ogni importo dovuto per ciascuna scadenza, una volta calcolato come sopra precisato, sarà pagabile agli obbligazionisti al suo valore attuale alla data di estinzione; il tasso di attualizzazione applicato sarà pari al tasso quale definito precedentemente del prestito obbligazionario teorico B. Il rimborso anticipato di cui ai commi del presente articolo potrà avvenire alle condizioni, modalità e presupposti di cui alla normativa pro tempore vigente, e dovrà essere preceduto da un preavviso da pubblicarsi almeno tre mesi prima sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana. Successivamente al rimborso anticipato le obbligazioni cesseranno di essere fruttifere. Art. 9 - Servizio del prestito Il pagamento degli interessi ed il rimborso del capitale avranno luogo tramite la Monte Titoli S.p.A. e presso gli intermediari autorizzati ad essa aderenti. Art Termini di prescrizione I diritti degli obbligazionisti si prescrivono, per quanto concerne gli interessi, decorsi 5 anni dalla data in cui gli interessi sono divenuti pagabili e, per quanto riguarda il capitale, decorsi 10 anni dalla data di scadenza di ciascuna quota capitale. Art. 11 Inadempimenti rilevanti Gli obbligazionisti avranno la facoltà di richiedere il rimborso anticipato del prestito obbligazionario con contestuale obbligo per l Emittente di immediata restituzione del capitale e degli interessi maturati fino alla data di effettivo rimborso nelle ipotesi di: a) inadempimento da parte dell Emittente nel pagamento di capitale e di interessi dovuti in relazione al presente prestito obbligazionario, ove tale inadempienza perduri per un periodo superiore a 14 giorni; b) violazione, inadempimento o inesatto adempimento da parte dell Emittente di uno qualsiasi degli obblighi o impegni contemplati dal presente Regolamento, salvo che tale violazione, inadempimento o inesatto adempimento sia sanato entro 14 giorni da quello in cui l Emittente abbia avuto notizia dello stesso; c) inadempimento da parte dell Emittente di qualsiasi obbligo verso terzi, presente o futuro, di corrispondere somme dovute ai sensi di contratti di mutuo da esso stipulati o di titoli obbligazionari da esso emessi. Art Regime fiscale Gli interessi delle obbligazioni sono soggetti all imposta sostitutiva delle imposte sui redditi nella misura attualmente del 12,50%, ove applicabile, ai sensi del Decreto Legislativo 1 aprile 1996, n.239 e successive modificazioni ed integrazioni. Ai redditi diversi sono applicabili le disposizioni di cui al Decreto Legislativo 461/97. Ai pagamenti di interessi, premi ed altri frutti corrisposti a persone fisiche si applica, dal 1 luglio 2005, il D.Lgs. 18 aprile 2005 n. 84 di attuazione della Direttiva comunitaria 2003/48/CE in materia di tassazione dei redditi da risparmio sotto forma di pagamento di interessi. Sono inoltre a carico degli obbligazionisti le imposte e le tasse, presenti e future, alle quali dovessero comunque essere soggette per legge le obbligazioni e/o i relativi interessi, premi ed altri frutti. Art Garanzie Il pagamento delle somme relative al servizio del prestito è garantito da delegazione di pagamento ai sensi degli artt. 206 e 220 del D.Lgs. n. 267 del 18 agosto La delegazione di pagamento sarà rilasciata all intermediario incaricato della gestione del servizio del prestito che, ai sensi dell art.35, comma 7, della Legge 724/1994, rappresenterà gli Obbligazionisti nei rapporti con l Emittente. Le obbligazioni del presente prestito non sono assistite da alcuna garanzia dello Stato e della Regione Emilia Romagna per il pagamento degli interessi ed il rimborso del capitale. BOC Comune di Pavullo nel Frignano IT000[ ] 3

16 Art. 14- Varie Qualsiasi controversia relativa al prestito obbligazionario ed al presente regolamento sarà deferita all esclusiva competenza dell Autorità Giudiziaria di Roma che rimarrà l'unica competente senza che sia ammessa deroga alcuna. Le comunicazioni agli obbligazionisti saranno validamente effettuate secondo le norme di legge. Il prestito obbligazionario ed il presente regolamento sono disciplinati dalla legge italiana. Copia del presente regolamento sarà depositata per ogni finalità di legge presso l Emittente Art. 15 Possesso dei titoli ed accettazione delle condizioni Il possesso delle obbligazioni comporta la piena accettazione di tutte le condizioni del presente regolamento. BOC Comune di Pavullo nel Frignano IT000[ ] 4

17 PIANO DI AMMORTAMENTO PER QUOTE CAPITALE DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO «COMUNE DI PAVULLO NEL FRIGNANO Tasso Variabile Trasformabile /2030» Codice ISIN IT000[ ] (Dati in Euro) Data Numero rata Quota capitale taglio minimo Valore titolo taglio minimo Quota capitale Debito residuo ,00 // 1 20,46 979,54 // // // 2 20,66 958,88 // // // 3 20,87 938,01 // // // 4 21,08 916,93 // // // 5 21,29 895,64 // // // 6 21,50 874,14 // // // 7 21,71 852,43 // // // 8 21,93 830,50 // // // 9 22,15 808,35 // // // 10 22,37 785,98 // // // 11 22,60 763,38 // // // 12 22,82 740,56 // // // 13 23,05 717,51 // // // 14 23,28 694,23 // // // 15 23,51 670,72 // // // 16 23,75 646,97 // // // 17 23,99 622,98 // // // 18 24,23 598,75 // // // 19 24,47 574,28 // // // 20 24,71 549,57 // // // 21 24,96 524,61 // // // 22 25,21 499,40 // // // 23 25,46 473,94 // // // 24 25,72 448,22 // // // 25 25,97 422,25 // // // 26 26,23 396,02 // // // 27 26,50 369,52 // // // 28 26,76 342,76 // // // 29 27,03 315,73 // // // 30 27,30 288,43 // // // 31 27,57 260,86 // // // 32 27,85 233,01 // // // 33 28,13 204,88 // // // 34 28,41 176,47 // // // 35 28,69 147,78 // // // 36 28,98 118,80 // // // 37 29,27 89,53 // // // 38 29,56 59,97 // // // 39 29,86 30,11 // // // 40 30,11 - // // TOTALE 1.000,00 Allegato B)

CAPITOLATO SPECIALE. Espletamento dei servizi finanziari connessi alla emissione di prestiti obbligazionari

CAPITOLATO SPECIALE. Espletamento dei servizi finanziari connessi alla emissione di prestiti obbligazionari Allegato B CAPITOLATO SPECIALE Espletamento dei servizi finanziari connessi alla emissione di prestiti obbligazionari Art. 1 - Oggetto Oggetto del presente capitolato è la regolamentazione delle condizioni

Dettagli

REGOLAMENTO del PRESTITO OBBLIGAZIONARIO. DEXIA-CREDIOP S.p.A. fino ad Euro 20.000.000 CMS Linked Notes due 12.10.2015",

REGOLAMENTO del PRESTITO OBBLIGAZIONARIO. DEXIA-CREDIOP S.p.A. fino ad Euro 20.000.000 CMS Linked Notes due 12.10.2015, REGOLAMENTO del PRESTITO OBBLIGAZIONARIO PRESTITO OBBLIGAZIONARIO STRUTTURATO DEXIA-CREDIOP S.p.A. fino ad Euro 20.000.000 CMS Linked Notes due 2.0.205", Cod. ISIN IT0003927644 - Serie: 60. Denominazione

Dettagli

INFORMATIVA SUI PRESTITI OBBLIGAZIONARI RICONDUCIBILI ALLA TIPOLOGIA TITOLI A TASSO VARIABILE BANCA C.R.ASTI

INFORMATIVA SUI PRESTITI OBBLIGAZIONARI RICONDUCIBILI ALLA TIPOLOGIA TITOLI A TASSO VARIABILE BANCA C.R.ASTI Sede Legale e Direzione Generale in Asti, Piazza Libertà n. 23 Iscritta all Albo delle Banche autorizzate al n. 5142 Capogruppo del Gruppo Bancario Cassa di Risparmio di Asti S.p.A. Iscritto all Albo dei

Dettagli

DEUTSCHE BANK S.P.A.

DEUTSCHE BANK S.P.A. DEUTSCHE BANK S.P.A. Sede sociale Piazza del Calendario n. 3 - Milano Iscritta all Albo delle Banche codice 3104 Capogruppo del Gruppo Deutsche Bank iscritta all Albo dei Gruppi Bancari codice 3104 Capitale

Dettagli

PROVINCIA DI CROTONE DELIBERAZIONE DI GIUNTA PROVINCIALE

PROVINCIA DI CROTONE DELIBERAZIONE DI GIUNTA PROVINCIALE A. P. DAL 2-5-25 AL 17-5-25 REG. GEN. N. 13 Data 29-4-25 PRATICA N. DBGP - 187-25 PROVINCIA DI CROTONE DELIBERAZIONE DI GIUNTA PROVINCIALE OGGETTO: Proposta al Consiglio Provinciale ad oggetto: Estinzione

Dettagli

REGOLAMENTO DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO "IBL ISTITUTO BANCARIO DEL LAVORO SPA 20/12/2012 20/12/2017 T.V. SUBORDINATE LOWER TIER 2"

REGOLAMENTO DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO IBL ISTITUTO BANCARIO DEL LAVORO SPA 20/12/2012 20/12/2017 T.V. SUBORDINATE LOWER TIER 2 REGOLAMENTO DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO "IBL ISTITUTO BANCARIO DEL LAVORO SPA 20/12/2012 20/12/2017 T.V. SUBORDINATE LOWER TIER 2" Istituto Bancario del Lavoro S.p.A. Sede Sociale e Direzione Generale:

Dettagli

REGOLAMENTO PRESTITO OBBLIGAZIORARIO SUBORDINATO

REGOLAMENTO PRESTITO OBBLIGAZIORARIO SUBORDINATO REGOLAMENTO DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO IBL BANCA 30/03/2015-2020 OBBLIGAZIONI SUBORDINATE TIER II A 5 ANNI CON CEDOLA SEMESTRALE A TASSO FISSO 4,5% CODICE ISIN IT0005090961 REGOLAMENTO Le Obbligazioni

Dettagli

DEUTSCHE BANK S.P.A. Sede sociale Piazza del Calendario n. 3 Milano

DEUTSCHE BANK S.P.A. Sede sociale Piazza del Calendario n. 3 Milano DEUTSCHE BANK S.P.A. Sede sociale Piazza del Calendario n. 3 Milano Iscritta all Albo delle Banche codice 3104 Capogruppo del Gruppo Deutsche Bank iscritta all Albo dei Gruppi Bancari codice 3104 Capitale

Dettagli

REGOLAMENTO DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO "IBL ISTITUTO BANCARIO DEL LAVORO SPA 18/06/2013 18/06/2018 T.F. SUBORDINATE LOWER TIER II"

REGOLAMENTO DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO IBL ISTITUTO BANCARIO DEL LAVORO SPA 18/06/2013 18/06/2018 T.F. SUBORDINATE LOWER TIER II REGOLAMENTO DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO "IBL ISTITUTO BANCARIO DEL LAVORO SPA 18/06/2013 18/06/2018 T.F. SUBORDINATE LOWER TIER II" Istituto Bancario del Lavoro S.p.A. Sede Sociale e Direzione Generale:

Dettagli

COMUNE DI COMUNE DI COMUNE DI REGGIO EMILIA PARMA MODENA PROVINCIA DI COMUNE DI COMUNE DI MODENA CARPI FAENZA COMUNE DI COMUNE DI COMUE DI

COMUNE DI COMUNE DI COMUNE DI REGGIO EMILIA PARMA MODENA PROVINCIA DI COMUNE DI COMUNE DI MODENA CARPI FAENZA COMUNE DI COMUNE DI COMUE DI COMUNE DI COMUNE DI COMUNE DI REGGIO EMILIA PARMA MODENA PROVINCIA DI COMUNE DI COMUNE DI MODENA CARPI FAENZA COMUNE DI COMUNE DI COMUE DI PIACENZA RAVENNA FORLI COMUNE DI PROVINCIA DI IMOLA RAVENNA CAPITOLATO

Dettagli

Regolamento del prestito obbligazionario IT0003853014 BIM 1,50% 2005-2015 subordinato convertibile in azioni ordinarie

Regolamento del prestito obbligazionario IT0003853014 BIM 1,50% 2005-2015 subordinato convertibile in azioni ordinarie Regolamento del prestito obbligazionario IT0003853014 BIM 1,50% 2005-2015 subordinato convertibile in azioni ordinarie Art. 1. Importo, titoli e prezzo di emissione 1.1 Il prestito obbligazionario BIM

Dettagli

REGOLAMENTO DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO. "IBL BANCA S.p.A. 27/11/2014 27/11/2019 T.F. Subordinate Tier II"" Istituto Bancario del Lavoro S.p.A.

REGOLAMENTO DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO. IBL BANCA S.p.A. 27/11/2014 27/11/2019 T.F. Subordinate Tier II Istituto Bancario del Lavoro S.p.A. REGOLAMENTO DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO "IBL BANCA S.p.A. 27/11/2014 27/11/2019 T.F. Subordinate Tier II"" Istituto Bancario del Lavoro S.p.A. Sede Sociale e Direzione Generale: Via di Campo Marzio, 46-00186

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUI PRESTITI OBBLIGAZIONARI DENOMINATI CASSA DI RISPARMIO DI ASTI S.P.A.

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUI PRESTITI OBBLIGAZIONARI DENOMINATI CASSA DI RISPARMIO DI ASTI S.P.A. CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUI PRESTITI OBBLIGAZIONARI DENOMINATI CASSA DI RISPARMIO DI ASTI S.P.A. TASSO VARIABILE EURIBOR 3 MESI 0,45 15/05/2009 15/05/2014 Euro 25.000.000 ISIN IT0004495161

Dettagli

REGOLAMENTO DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO PRIMI SUI MOTORI S.P.A. (IL REGOLAMENTO ) DENOMINATO: Obbligazioni PSM 7% 2015-2020. Isin: IT0005119927

REGOLAMENTO DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO PRIMI SUI MOTORI S.P.A. (IL REGOLAMENTO ) DENOMINATO: Obbligazioni PSM 7% 2015-2020. Isin: IT0005119927 REGOLAMENTO DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO PRIMI SUI MOTORI S.P.A. (IL REGOLAMENTO ) DENOMINATO: Obbligazioni PSM 7% 2015-2020 Isin: IT0005119927 PRIMI SUI MOTORI S.p.A. Sede Legale: Viale Marcello Finzi

Dettagli

CONVENZIONE QUADRO TRA

CONVENZIONE QUADRO TRA PROVINCIA DI PESARO E URBINO CONVENZIONE QUADRO Espletamento dei servizi finanziari connessi all emissione di prestiti obbligazionari ed altri servizi finanziari accessori e servizio di advisory per la

Dettagli

Regolamento del Prestito obbligazionario Banca Carige 1,50%, 2003 2013 subordinato ibrido con premio al rimborso convertibile in azioni ordinarie

Regolamento del Prestito obbligazionario Banca Carige 1,50%, 2003 2013 subordinato ibrido con premio al rimborso convertibile in azioni ordinarie Regolamento del Prestito obbligazionario Banca Carige 1,50%, 2003 2013 subordinato ibrido con premio al rimborso convertibile in azioni ordinarie Art. 1. Importo, titoli e prezzo di emissione Il prestito

Dettagli

Belvedere S.p.A. Sede in Peccioli (PI), via G. Marconi n 5

Belvedere S.p.A. Sede in Peccioli (PI), via G. Marconi n 5 Belvedere S.p.A. Sede in Peccioli (PI), via G. Marconi n 5 Capitale sociale Euro 1.981.739,28 interamente versato Codice Fiscale e Iscrizione al Registro Imprese di Pisa 01404590505 REGOLAMENTO DEL PRESTITO

Dettagli

ISIN IT0004171697. Serie 5/SD

ISIN IT0004171697. Serie 5/SD CONDIZIONI DEFINITIVE RELATIVE ALL EMISSIONE DI OBBLIGAZIONI Banca Lombarda e Piemontese S.p.A. 12.02.2007/12.03.2009 a Tasso Fisso Step Down in Euro ISIN IT0004171697 Serie 5/SD di seguito le Obbligazioni

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE

CONDIZIONI DEFINITIVE CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA DEL PROSPETTO DI BASE PER L OFFERTA DI PRESTITI OBBLIGAZIONARI A TASSO FISSO, STEP UP E STEP DOWN Banca Popolare di Bergamo S.p.A. 2008-2010 TASSO FISSO 3,80%

Dettagli

OBBLIGAZIONE 144 CODICE ISIN IT0003445431 EMISSIONE DI OBBLIGAZIONI STEP-UP 2003-2011 BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI CAMBIANO Soc. Coop. A Resp. Lim.

OBBLIGAZIONE 144 CODICE ISIN IT0003445431 EMISSIONE DI OBBLIGAZIONI STEP-UP 2003-2011 BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI CAMBIANO Soc. Coop. A Resp. Lim. FOGLIO INFORMATIVO ANALITICO PER LA RACCOLTA IN TITOLI DELLE BANCHE (REDATTO AI SENSI DELLA DISCIPLINA IN MATERIA DI TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI) OBBLIGAZIONE 144 CODICE ISIN IT0003445431

Dettagli

BANCA DELLA MARCA. CREDITO COOPERATIVO SOCIETÀ COOPERATIVA in qualità di Emittente

BANCA DELLA MARCA. CREDITO COOPERATIVO SOCIETÀ COOPERATIVA in qualità di Emittente BANCA DELLA MARCA CREDITO COOPERATIVO SOCIETÀ COOPERATIVA in qualità di Emittente REGOLAMENTO DI EMISSIONE DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO BANCA DELLA MARCA CREDITO COOPERATIVO 2007/2012 T.V. 109^ EMISSIONE

Dettagli

COMUNE DI CALVANICO CAPITOLATO SPECIALE

COMUNE DI CALVANICO CAPITOLATO SPECIALE COMUNE DI CALVANICO Procedura aperta, per l individuazione di un istituto mutuante con il quale stipulare un contratto di mutuo a tasso fisso finalizzato al finanziamento di debiti fuori bilancio, per

Dettagli

OBBLIGAZIONE 209 CODICE ISIN IT0003819247 EMISSIONE DI OBBLIGAZIONI STEP-UP 2005-2015 BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI CAMBIANO Soc. Coop. A Resp. Lim.

OBBLIGAZIONE 209 CODICE ISIN IT0003819247 EMISSIONE DI OBBLIGAZIONI STEP-UP 2005-2015 BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI CAMBIANO Soc. Coop. A Resp. Lim. OGLIO INFORMATIVO ANALITICO PER LA RACCOLTA IN TITOLI DELLE BANCHE (REDATTO AI SENSI DELLA DISCIPLINA IN MATERIA DI TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI) OBBLIGAZIONE 209 CODICE ISIN IT0003819247

Dettagli

Art. 1 Oggetto e procedura dell appalto. Art. 2 Norma di salvaguardia. Art. 3 Normativa di riferimento. Art. 4 Vincolatività delle offerte

Art. 1 Oggetto e procedura dell appalto. Art. 2 Norma di salvaguardia. Art. 3 Normativa di riferimento. Art. 4 Vincolatività delle offerte Università per Stranieri di Siena CAPITOLATO D ONERI APPALTO PER LA CONTRAZIONE DI UN MUTUO IPOTECARIO TRENTENNALE A TASSO FISSO PER UN IMPORTO COMPRESO FRA UN MINIMO DI EURO 13.635.204,00 ED UN MASSIMO

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE al PROSPETTO DI BASE SUL PROGRAMMA. OBBLIGAZIONI A TASSO VARIABILE BANCA CR FIRENZE S.p.A. PRESTITO OBBLIGAZIONARIO

CONDIZIONI DEFINITIVE al PROSPETTO DI BASE SUL PROGRAMMA. OBBLIGAZIONI A TASSO VARIABILE BANCA CR FIRENZE S.p.A. PRESTITO OBBLIGAZIONARIO Banca CR Firenze S.p.A. Sede legale e Direzione Generale: Via Bufalini 6-50122 Firenze Capitale Sociale euro 828.836.017,00 int. vers. Registro delle Imprese di Firenze, Cod. Fisc. e Part. IVA 04385190485

Dettagli

FINANZA & FUTURO BANCA S.P.A.

FINANZA & FUTURO BANCA S.P.A. FINANZA & FUTURO BANCA S.P.A. Sede sociale Piazza del Calendario n. 1 Milano con socio unico Iscritta all Albo delle Banche codice 3170 Appartenente al Gruppo Deutsche Bank Iscritto all Albo dei Gruppi

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE CASSA DI RISPARMIO DI ASTI S.P.A. TASSO FISSO 4,00% 01/07/2009 01/07/2019 Euro 5.000.000 ISIN IT0004510613

CONDIZIONI DEFINITIVE CASSA DI RISPARMIO DI ASTI S.P.A. TASSO FISSO 4,00% 01/07/2009 01/07/2019 Euro 5.000.000 ISIN IT0004510613 CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUI PRESTITI OBBLIGAZIONARI DENOMINATI CASSA DI RISPARMIO DI ASTI S.P.A. TASSO FISSO 4,00% 01/07/2009 01/07/2019 Euro 5.000.000 ISIN IT0004510613 Le presenti

Dettagli

"EUROPEAN BANK FOR RECONSTRUCTION AND DEVELOPMENT BONDS LINKED TO CMS RATES DUE

EUROPEAN BANK FOR RECONSTRUCTION AND DEVELOPMENT BONDS LINKED TO CMS RATES DUE Offerta Pubblica di sottoscrizione del prestito obbligazionario "EUROPEAN BANK FOR RECONSTRUCTION AND DEVELOPMENT BONDS LINKED TO CMS RATES DUE 2025" DI NOMINALI MASSIMI 200 MILIONI DI EURO PRINCIPALI

Dettagli

Condizioni Definitive al Prospetto di Base periodo 2006/2007 Obbligazioni Tasso Variabile

Condizioni Definitive al Prospetto di Base periodo 2006/2007 Obbligazioni Tasso Variabile Società Cooperativa per Azioni * Codice ABI 05262.1 Sede Legale: 73052 Parabita (Le) Via Provinciale per Matino, 5 Sede Amministrativa e Direzione Generale: 73046 Matino (Le) Via Luigi Luzzatti, 8 Partita

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE RELATIVE ALL EMISSIONE DI OBBLIGAZIONI

CONDIZIONI DEFINITIVE RELATIVE ALL EMISSIONE DI OBBLIGAZIONI CONDIZIONI DEFINITIVE RELATIVE ALL EMISSIONE DI OBBLIGAZIONI Banca Popolare Commercio e Industria 12.06.09-12.06.11 tasso fisso 2,30% Welcome Edition ISIN IT0004493158 di seguito le Obbligazioni o i Titoli

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO. Capitalia S.p.A. 08/2006 02/2009 a tasso fisso crescente X tranche SERIE 06PF08 ISIN: IT0004093602

CONDIZIONI DEFINITIVE DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO. Capitalia S.p.A. 08/2006 02/2009 a tasso fisso crescente X tranche SERIE 06PF08 ISIN: IT0004093602 Capitalia Gruppo Bancario Società per Azioni Capitale Sociale 2.511.134.376 Registro delle Imprese di Roma Sede Sociale e Direzione Generale Via Marco Minghetti 17, 00187 Roma Codice Fiscale n. 00644990582

Dettagli

REGOLAMENTO relativo al prestito obbligazionario denominato: BANCO POPOLARE S.C. - OBBLIGAZIONI SUBORDINATE TIER 2 A TASSO VARIABILE 2015/2022 CON

REGOLAMENTO relativo al prestito obbligazionario denominato: BANCO POPOLARE S.C. - OBBLIGAZIONI SUBORDINATE TIER 2 A TASSO VARIABILE 2015/2022 CON Banco Popolare Società Cooperativa - Sede legale in Verona, Piazza Nogara, n. 2 Società capogruppo del Gruppo bancario Banco Popolare Iscritta all albo delle banche al n. 5668 Capitale sociale, al 31 marzo

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO ANALITICO. (redatto ai sensi della disciplina in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari)

FOGLIO INFORMATIVO ANALITICO. (redatto ai sensi della disciplina in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari) FOGLIO INFORMATIVO ANALITICO (redatto ai sensi della disciplina in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari) OFFERTA PUBBLICA DI SOTTOSCRIZIONE DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO MEDIOBANCA

Dettagli

per un importo massimo di nominali Euro 20.000.000, nel contesto del programma di offerta

per un importo massimo di nominali Euro 20.000.000, nel contesto del programma di offerta CONDIZIONI DEFINITIVE RELATIVE ALL EMISSIONE DI OBBLIGAZIONI Banco di Brescia serie 13F 21.04.09-21.04.12- tasso fisso 1,80% ISIN IT0004481773 Serie 13F di seguito le Obbligazioni o i Titoli per un importo

Dettagli

Regolamento del prestito obbligazionario denominato BANCA POPOLARE DI BARI 6,50% 2014-2021 SUBORDINATO TIER II

Regolamento del prestito obbligazionario denominato BANCA POPOLARE DI BARI 6,50% 2014-2021 SUBORDINATO TIER II Regolamento del prestito obbligazionario denominato BANCA POPOLARE DI BARI 6,50% 2014-2021 SUBORDINATO TIER II I termini in maiuscolo non definiti nel presente Regolamento hanno il significato agli stessi

Dettagli

...sottoscritto/a...cod.fisc... domiciliato/a...c.a.p... via...n...(il Richiedente )

...sottoscritto/a...cod.fisc... domiciliato/a...c.a.p... via...n...(il Richiedente ) OFFERTA PUBBLICA DI SOTTOSCRIZIONE DELLE OBBLIGAZIONI UniCredito Italiano SpA Step Up 22.11.2010 Serie5 (il Prestito )...sottoscritto/a...cod.fisc...... domiciliato/a...c.a.p.... via...n......(il Richiedente

Dettagli

Banca di Credito Cooperativo di Lesmo Società Cooperativa

Banca di Credito Cooperativo di Lesmo Società Cooperativa PROSPETTO SEMPLIFICATO Per l offerta al pubblico di cui all articolo 34-ter, comma 4 del Regolamento Consob n. 11971/99 Pubblicato in data 12/03/2013 Banca di Credito Cooperativo di Lesmo Società Cooperativa

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE

CONDIZIONI DEFINITIVE CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA DEL PROSPETTO DI BASE PER L OFFERTA DI PRESTITI OBBLIGAZIONARI A TASSO VARIABILE, MISTO e ZERO COUPON Banca Popolare di Bergamo S.p.A. 30/06/2008-2018 ZERO COUPON

Dettagli

DEUTSCHE BANK S.P.A.

DEUTSCHE BANK S.P.A. DEUTSCHE BANK S.P.A. Sede sociale Piazza del Calendario n. 3 - Milano Iscritta all Albo delle Banche codice 3104 Capogruppo del Gruppo Deutsche Bank iscritta all Albo dei Gruppi Bancari codice 3104 Capitale

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO ANALITICO

FOGLIO INFORMATIVO ANALITICO Gennaio 2003 FOGLIO INFORMATIVO ANALITICO MEDIOBANCA 2003-2005 INDICIZZATO ALL ANDAMENTO DELL INDICE MIB30 (Cod. ISIN IT0003417075) L investimento nel titolo oggetto della presente offerta è caratterizzato

Dettagli

Regolamento del Prestito Convertibile TE Wind S.A. 2013-2018. (il Regolamento )

Regolamento del Prestito Convertibile TE Wind S.A. 2013-2018. (il Regolamento ) Regolamento del Prestito Convertibile TE Wind S.A. 2013-2018 (il Regolamento ) 1. Importo e titoli 1.1 Il prestito obbligazionario denominato Convertibile TE Wind S.A. 2013-2018 di Euro 4.365.000,00 (quattromilioni

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE RELATIVE ALL EMISSIONE DI OBBLIGAZIONI

CONDIZIONI DEFINITIVE RELATIVE ALL EMISSIONE DI OBBLIGAZIONI CONDIZIONI DEFINITIVE RELATIVE ALL EMISSIONE DI OBBLIGAZIONI Banca Carime Tasso Fisso Step Up 1,50% 02.11.2010-02.11.2014 ISIN IT0004649502 di seguito le Obbligazioni o i Titoli per un importo massimo

Dettagli

OFFERTA DI EURO 1.000.000,00 COD ISIN

OFFERTA DI EURO 1.000.000,00 COD ISIN Sede sociale Capalbio Via Nuova n. 37. Iscritta all Albo delle banche al n. 4641.70 Iscritta all Albo delle società cooperative al n. A158347 Capitale sociale Euro 1.309.955,03 al 07/08/2006 Numero di

Dettagli

EMITTENTE E RESPONSABILE DEL COLLOCAMENTO CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA

EMITTENTE E RESPONSABILE DEL COLLOCAMENTO CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA ALLEGATO 2C - MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE OBBLIGAZIONI STEP UP/STEP DOWN B A N C A P O P O L A R E E T I C A S. c. p. a. Banca Popolare Etica Società Cooperativa per Azioni Sede Legale e Amministrativa:

Dettagli

REGOLAMENTO DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO. Mittel S.p.A. 2013 2019

REGOLAMENTO DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO. Mittel S.p.A. 2013 2019 Sede in Milano - Piazza A. Diaz 7 Capitale sociale 87.907.017 i.v. Codice Fiscale - Registro Imprese di Milano - P. IVA 00742640154 R.E.A. di Milano n. 52219 REGOLAMENTO DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO Mittel

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE

CONDIZIONI DEFINITIVE CONDIZIONI DEFINITIVE RELATIVE AL PROGRAMMA DI OFFERTA DI OBBLIGAZIONI DENOMINATE: CASSA DI RISPARMIO DI FERRARA S.P.A. A TASSO VARIABILE PRESTITO OBBLIGAZIONARIO CASSA DI RISPARMIO DI FERRARA S.P.A. A

Dettagli

REGOLAMENTO DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO SIAS 2,625% 2005 2017 CONVERTIBILE IN AZIONI ORDINARIE.

REGOLAMENTO DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO SIAS 2,625% 2005 2017 CONVERTIBILE IN AZIONI ORDINARIE. REGOLAMENTO DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO SIAS 2,625% 2005 2017 CONVERTIBILE IN AZIONI ORDINARIE. Art.1. Importo, titoli e prezzo di emissione Il prestito obbligazionario convertibile denominato SIAS 2,625%

Dettagli

Contratto di Prestito Flessibile Codice Contratto 01/15.10/010.01

Contratto di Prestito Flessibile Codice Contratto 01/15.10/010.01 Contratto di Prestito Flessibile Codice Contratto 01/15.10/010.01 Posizione N. Spettabile Cassa depositi e prestiti società per azioni Via Goito n. 4 00185 Roma Italia lì,, / / 1 Egregi Signori, con la

Dettagli

REGOLAMENTO DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO CONVERTIBILE PITECO CONVERTIBILE 4,50% 2015-2020

REGOLAMENTO DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO CONVERTIBILE PITECO CONVERTIBILE 4,50% 2015-2020 REGOLAMENTO DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO CONVERTIBILE PITECO CONVERTIBILE 4,50% 2015-2020 Articolo 1 IMPORTO, TAGLIO, TITOLI E QUOTAZIONE 1.1. Il prestito obbligazionario convertibile denominato Piteco

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUI PRESTITI OBBLIGAZIONARI DENOMINATI

CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUI PRESTITI OBBLIGAZIONARI DENOMINATI CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUI PRESTITI OBBLIGAZIONARI DENOMINATI CASSA DI RISPARMIO DI ASTI S.P.A. TASSO VARIABILE Eeuribor 3mesi 0.25 01/09/2008 01/09/2011 ISIN IT0004404643 Le presenti

Dettagli

Azienda U.L.S.S. n. 19

Azienda U.L.S.S. n. 19 Allegato B al Disciplinare AFFIDAMENTO DI UN SERVIZIO DI FINANZIAMENTO - CONTRATTO PER UN MUTUO DECENNALE - A TASSO VARIABILE CON OPZIONE DI CONVERSIONE A TASSO FISSO PER LA REALIZZAZIONE DEL PIANO TRIENNALE

Dettagli

Iscritta all albo delle banche Art.13 D.Lgs. 385/93 al n.3556.8 Albo delle cooperative a mutualità prevalente

Iscritta all albo delle banche Art.13 D.Lgs. 385/93 al n.3556.8 Albo delle cooperative a mutualità prevalente FOGLIO INFORMATIVO PER LA RACCOLTA IN TITOLI DELLE BANCHE (REDATTO AI SENSI DELLA DISCIPLINA IN MATERIA DI TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI) OBBLIGAZIONE 235 CODICE ISIN IT0003935365

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE NOTA INFORMATIVA

CONDIZIONI DEFINITIVE NOTA INFORMATIVA CONDIZIONI DEFINITIVE della NOTA INFORMATIVA relativa al programma di prestiti obbligazionari denominato BANCA DELLE MARCHE S.P.A. OBBLIGAZIONI A TASSO VARIABILE SUBORDINATE LOWER TIER II BANCA delle MARCHE

Dettagli

CASSA RURALE ALTA VALDISOLE E PEJO Banca di Credito Cooperativo. Serie 205 TASSO VARIABILE con FLOOR 03/05/2012 03/05/2017. Codice ISIN: IT0004838386

CASSA RURALE ALTA VALDISOLE E PEJO Banca di Credito Cooperativo. Serie 205 TASSO VARIABILE con FLOOR 03/05/2012 03/05/2017. Codice ISIN: IT0004838386 REGOLAMENTO DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO CASSA RURALE ALTA VALDISOLE E PEJO Banca di Credito Cooperativo Serie 205 TASSO VARIABILE con FLOOR 03/05/2012 03/05/2017 Codice ISIN: IT0004838386 Il presente

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE CARATTERISTICHE DEI MUTUI A 15 ANNI E 20 ANNI

CAPITOLATO SPECIALE CARATTERISTICHE DEI MUTUI A 15 ANNI E 20 ANNI CAPITOLATO SPECIALE Servizio di erogazione alla Provincia di Genova di mutui o di sottoscrizione di prestiti obbligazionari in più emissioni parziali fino all importo complessivo di Euro 20.000.000,00

Dettagli

Zero Coupon 85.6% Componente derivativa 11.4% Commissioni 3%

Zero Coupon 85.6% Componente derivativa 11.4% Commissioni 3% Prestito obbligazionario strutturato Dexia Crediop SpA Growth & Income 29.06.2013 Di nominali Fino ad Euro 50.000.000 Codice ISIN IT0003853337 Serie: 38 Emissione L emissione Dexia Crediop SpA Growth &

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO "BANCO POPOLARE DI VERONA E NOVARA SCRL 2003/2007 A TASSO VARIABILE CON CAP 53A EMISSIONE

FOGLIO INFORMATIVO BANCO POPOLARE DI VERONA E NOVARA SCRL 2003/2007 A TASSO VARIABILE CON CAP 53A EMISSIONE FOGLIO INFORMATIVO "BANCO POPOLARE DI VERONA E NOVARA SCRL 2003/2007 A TASSO VARIABILE CON CAP 53A EMISSIONE " Prestito obbligazionario codice IT0003564983 INFORMAZIONI SULLA BANCA EMITTENTE 1 - Banco

Dettagli

BANCA DELLE MARCHE SPA TV EURIBOR 3 MESI CON OPZIONE PUT 2009/2014 ISIN IT0004495120

BANCA DELLE MARCHE SPA TV EURIBOR 3 MESI CON OPZIONE PUT 2009/2014 ISIN IT0004495120 CONDIZIONI DEFINITIVE CONDIZIONI DEFINITIVE della NOTA INFORMATIVA relativa al programma di prestiti obbligazionari denominato BANCA DELLE MARCHE S.P.A. OBBLIGAZIONI A TASSO VARIABILE CON FACOLTÀ DI RIMBORSO

Dettagli

La prima cedola (in pagamento l 1 giugno 2010) avrà durata dalla Data di Godimento (inclusa) all 1 giugno 2010 (escluso).

La prima cedola (in pagamento l 1 giugno 2010) avrà durata dalla Data di Godimento (inclusa) all 1 giugno 2010 (escluso). REGOLAMENTO DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO DENOMINATO CONVERTENDO BPM 2009/2013-6,75% Articolo 1 - Importo, titoli e prezzo di emissione Il prestito obbligazionario a conversione obbligatoria denominato

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE NOTA INFORMATIVA SUI PRESTITI OBBLIGAZIONARI DENOMINATI CASSA DI RISPARMIO DI ASTI S.P.A. ZERO COUPON 01/12/2009 01/12/2019

CONDIZIONI DEFINITIVE NOTA INFORMATIVA SUI PRESTITI OBBLIGAZIONARI DENOMINATI CASSA DI RISPARMIO DI ASTI S.P.A. ZERO COUPON 01/12/2009 01/12/2019 CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUI PRESTITI OBBLIGAZIONARI DENOMINATI CASSA DI RISPARMIO DI ASTI S.P.A. ZERO COUPON 01/12/2009 01/12/2019 EURO 5.000.000 ISIN IT0004554520 Le presenti Condizioni

Dettagli

GBM Banca S.p.A. 16/01/2014-16/01/2017. Tasso Fisso 3,25%, 36 mesi, Codice ISIN IT0004987357

GBM Banca S.p.A. 16/01/2014-16/01/2017. Tasso Fisso 3,25%, 36 mesi, Codice ISIN IT0004987357 Prospetto Semplificato (ai sensi dell art. 34-ter, comma 4 e dell Allegato 1M del Regolamento Emittenti) Offerta del prestito obbligazionario GBM Banca S.p.A. 16/01/2014-16/01/2017 Tasso Fisso 3,25%, 36

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE RELATIVE ALL EMISSIONE DI OBBLIGAZIONI

CONDIZIONI DEFINITIVE RELATIVE ALL EMISSIONE DI OBBLIGAZIONI CONDIZIONI DEFINITIVE RELATIVE ALL EMISSIONE DI OBBLIGAZIONI Banca Popolare di Ancona Tasso Variabile 15.04.2011-15.04.2015 ISIN IT0004698376 di seguito le Obbligazioni o i Titoli per un importo massimo

Dettagli

Condizioni Definitive al Prospetto di Base periodo 2006/2007 Obbligazioni Zero Coupon

Condizioni Definitive al Prospetto di Base periodo 2006/2007 Obbligazioni Zero Coupon Società Cooperativa per Azioni * Codice ABI 05262.1 Sede Legale: 73052 Parabita (Le) Via Provinciale per Matino, 5 Sede Amministrativa e Direzione Generale: 73046 Matino (Le) Via Luigi Luzzatti, 8 Partita

Dettagli

REGOLAMENTO. del programma di offerta al pubblico di prestiti obbligazionari denominato CREDITO BERGAMASCO S.P.A. OBBLIGAZIONI STRUTTURATE SU TASSI

REGOLAMENTO. del programma di offerta al pubblico di prestiti obbligazionari denominato CREDITO BERGAMASCO S.P.A. OBBLIGAZIONI STRUTTURATE SU TASSI Sede Legale e Direzione Generale in Largo Porta Nuova, n. 2, Bergamo Capitale Sociale Euro 185.180.541 i.v. Codice Fiscale, partita IVA ed iscrizione al Registro delle Imprese di Bergamo n. 00218400166

Dettagli

Banco di Credito P. Azzoaglio S.p.A.

Banco di Credito P. Azzoaglio S.p.A. Banco di Credito P. Azzoaglio S.p.A. Sede legale: Via Andrea Doria 17 12073 Ceva (Cn) Aderente al Fondo Nazionale di Garanzia Aderente al Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi Iscritta all Albo delle

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE RELATIVE ALL EMISSIONE DI OBBLIGAZIONI

CONDIZIONI DEFINITIVE RELATIVE ALL EMISSIONE DI OBBLIGAZIONI CONDIZIONI DEFINITIVE RELATIVE ALL EMISSIONE DI OBBLIGAZIONI Banca Carime Zero Coupon 15.04.2010-15.04.2017 ISIN IT0004594302 di seguito le Obbligazioni o i Titoli per un importo massimo di nominali Euro

Dettagli

DELLE MARCHE S.P.A. OBBLIGAZIONI A TASSO VARIABILE

DELLE MARCHE S.P.A. OBBLIGAZIONI A TASSO VARIABILE CONDIZIONI DEFINITIVE della NOTA INFORMATIVA relativa al programma di prestiti obbligazionari denominato BANCA DELLE MARCHE S.P.A. OBBLIGAZIONI A TASSO VARIABILE BANCA delle MARCHE SPA EURIBOR 3M 08/10

Dettagli

IL CONSIGLIO COMUNALE

IL CONSIGLIO COMUNALE D.C.C. N. 61 DEL 12/12/2005 OGGETTO: EMISSIONE IN UNICA TRANCHE DI UN PRESTITO OBBLIGAZIONARIO COMUNALE DENOMINATO SOMMARIVA DEL BOSCO (CN) TASSO FISSO PER UN IMPORTO COMPLESSIVO NOMINALE FINO A UN MASSIMO

Dettagli

ALLEGATO 1. Erogazione. 1 gennaio del secondo, terzo, quarto, quinto o sesto anno successivo a quello di stipula del contratto

ALLEGATO 1. Erogazione. 1 gennaio del secondo, terzo, quarto, quinto o sesto anno successivo a quello di stipula del contratto P.G. 3046/2011 INDAGINE PER L INDIVIDUAZIONE DEGLI ISTITUTI DI CREDITO INTERESSATI A PARTECIPARE ALLA GARA DI AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ACCENSIONE INDEBITAMENTO PER L ESERCIZIO 2011 Il Comune di Mantova

Dettagli

REGOLAMENTO DEL PROGRAMMA DI OFFERTA E/O QUOTAZIONE DENOMINATO BANCO POPOLARE SOCIETÀ COOPERATIVA OBBLIGAZIONI PLAIN VANILLA E STRUTTURATE

REGOLAMENTO DEL PROGRAMMA DI OFFERTA E/O QUOTAZIONE DENOMINATO BANCO POPOLARE SOCIETÀ COOPERATIVA OBBLIGAZIONI PLAIN VANILLA E STRUTTURATE REGOLAMENTO DEL PROGRAMMA DI OFFERTA E/O QUOTAZIONE DENOMINATO BANCO POPOLARE SOCIETÀ COOPERATIVA OBBLIGAZIONI PLAIN VANILLA E STRUTTURATE Il presente regolamento (il Regolamento ) disciplina i titoli

Dettagli

SCHEDA PRODOTTO RELATIVA AL PROSPETTO OBBLIGAZIONARIO DENOMINATO DESCRIZIONE SINTETICA DELLE CARATTERISTICHE DEGLI STRUMENTI FINANZIARI OFFERTI

SCHEDA PRODOTTO RELATIVA AL PROSPETTO OBBLIGAZIONARIO DENOMINATO DESCRIZIONE SINTETICA DELLE CARATTERISTICHE DEGLI STRUMENTI FINANZIARI OFFERTI SCHEDA PRODOTTO RELATIVA AL PROSPETTO OBBLIGAZIONARIO DENOMINATO BANCA POPOLARE DI VICENZA 16.A EMISSIONE EUR 250 MILIONI SUBORDINATO LOWER TIER II A TASSO FISSO CON AMMORTAMENTO 2010-2017 CODICE ISIN:

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE

CONDIZIONI DEFINITIVE B-10 MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE CONDIZIONI DEFINITIVE della NOTA INFORMATIVA per l offerta di obbligazioni Banca di Credito Cooperativo OROBICA Tasso Fisso BCC OROBICA 01/02/2010 01/02/2013 2,00%

Dettagli

BANCA DELLA MARCA. CREDITO COOPERATIVO SOCIETÀ COOPERATIVA in qualità di Emittente

BANCA DELLA MARCA. CREDITO COOPERATIVO SOCIETÀ COOPERATIVA in qualità di Emittente BANCA DELLA MARCA CREDITO COOPERATIVO SOCIETÀ COOPERATIVA in qualità di Emittente REGOLAMENTO DI EMISSIONE DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO BANCA DELLA MARCA CREDITO COOPERATIVO 2007/2009 TF 4,5% 106^ EMISSIONE

Dettagli

CREDITO DI ROMAGNA S.p.A.

CREDITO DI ROMAGNA S.p.A. CREDITO DI ROMAGNA S.p.A. CONDIZIONI DEFINITIVE della NOTA INFORMATIVA CREDITO DI ROMAGNA OBBLIGAZIONI A TASSO VARIABILE CREDITO DI ROMAGNA S.p.A. TV 01/08/-01/02/2011 S50 IT0004390933 Le presenti Condizioni

Dettagli

Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI

Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI CODICE ISIN IT0003809826 SERIES : 16 Art. 1 - Importo e titoli Il Prestito

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE CARATTERISTICHE DEI MUTUI A 15 ANNI E 20 ANNI

CAPITOLATO SPECIALE CARATTERISTICHE DEI MUTUI A 15 ANNI E 20 ANNI CAPITOLATO SPECIALE Servizio di erogazione alla Provincia di Genova di mutui o di sottoscrizione di prestiti obbligazionari in più emissioni parziali fino all importo complessivo di Euro 11.000.000,00

Dettagli

PROSPETTO BASE. CONDIZIONI DEFINITIVE relative al programma di prestiti obbligazionari denominato

PROSPETTO BASE. CONDIZIONI DEFINITIVE relative al programma di prestiti obbligazionari denominato CASSA RURALE DI TRENTO - Banca di Credito Cooperativo - Società Cooperativa con sede legale in Trento, via Belenzani 6. Iscritta all albo delle banche tenuto dalla Banca d'italia al n. 2987.6; al Registro

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE

CONDIZIONI DEFINITIVE BANCA VALSABBINA S.C.p.A. Sede Legale: Vestone (Bs) via Molino, 4 Direzione Generale: Brescia via XXV Aprile, 8 Tel. 030 3723.1 Fax 030 3723.430 - Iscritta al Registro Imprese e CCIAA di Brescia REA n.9187

Dettagli

AVVISO n.3711 22 Marzo 2006 MOT DomesticMOT

AVVISO n.3711 22 Marzo 2006 MOT DomesticMOT AVVISO n.3711 22 Marzo 2006 MOT DomesticMOT Mittente del comunicato : Borsa Italiana Societa' oggetto : CENTROBANCA dell'avviso Oggetto : DomesticMOT Inizio negoziazioni obbligazioni "CENTROBANCA S.p.A."

Dettagli

BCC ATESTINA TV Euribor 6m+1.00 23/07/2015 23/01/2018 Serie 6/15 ISIN IT0005121634 fino ad un ammontare nominale complessivo di Euro 3.000.

BCC ATESTINA TV Euribor 6m+1.00 23/07/2015 23/01/2018 Serie 6/15 ISIN IT0005121634 fino ad un ammontare nominale complessivo di Euro 3.000. - PROSPETTO SEMPLIFICATO Per l offerta al pubblico di cui all articolo 34-ter, comma 4 del Regolamento Consob n. 11971/99 Pubblicato in data 22/07/2015 (da consegnare al sottoscrittore che ne faccia richiesta)

Dettagli

Banco di Credito P. Azzoaglio S.p.A.

Banco di Credito P. Azzoaglio S.p.A. Banco di Credito P. Azzoaglio S.p.A. Sede legale: Via Andrea Doria 17 12073 Ceva (Cn) Aderente al Fondo Nazionale di Garanzia Aderente al Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi Iscritta all Albo delle

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO

PROSPETTO SEMPLIFICATO PROSPETTO SEMPLIFICATO Per l offerta al pubblico di cui all articolo 34-ter, comma 4, del Regolamento Consob n. 11971/99 Pubblicato in data 28.05.2014 (da consegnare al sottoscrittore che ne faccia richiesta)

Dettagli

Circolare CDP S.p.A. 25 novembre 2005, n. 1263

Circolare CDP S.p.A. 25 novembre 2005, n. 1263 Circolare CDP S.p.A. 25 novembre 2005, n. 1263 Condizioni per la concessione del Prestito Flessibile (Testo integrato con le modifiche del 12 dicembre 2005, pubblicate in G.U. n. 295 Parte Seconda del

Dettagli

PROSPETTO INFORMATIVO. Per le Emissioni di Obbligazioni Bancarie c.d. Plain Vanilla

PROSPETTO INFORMATIVO. Per le Emissioni di Obbligazioni Bancarie c.d. Plain Vanilla PROSPETTO INFORMATIVO Per le Emissioni di Obbligazioni Bancarie c.d. Plain Vanilla Banca Emittente ( L Emittente ) Banca Popolare Lecchese S.p.a. Banca Offerente ( L Offerente ) Banca Popolare Lecchese

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA

CONDIZIONI DEFINITIVE NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA CONDIZIONI DEFINITIVE relative alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA "B.C.C. DI FORNACETTE OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO" Emissione n. 276 B.C.C. FORNACETTE 2011/2013 T.F. 3,43% ISIN IT0004690530 Le presenti

Dettagli

BANCA ATESTINA DI CREDITO COOPERATIVO S.C.

BANCA ATESTINA DI CREDITO COOPERATIVO S.C. BANCA ATESTINA DI CREDITO COOPERATIVO S.C. Sede: Via G. B. Brunelli, 1 Iscritta all Albo delle Banche al n. 5338.9.0 / Iscritta all Albo delle Società Cooperative a Mutualità Prevalente al n. A160602 Capitale

Dettagli

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Risorse Umane e Finanziarie e Affari Generali.

PROVINCIA DI PRATO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Risorse Umane e Finanziarie e Affari Generali. Registro generale n. 2103 del 09/07/2015 Determina con Impegno di spesa DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL AREA: Area Risorse Umane e Finanziarie e Affari Generali Servizio di Staff Oggetto Prestito

Dettagli

IL PRESENTE PROSPETTO NON E SOTTOPOSTO ALL APPROVAZIONE DELLA CONSOB

IL PRESENTE PROSPETTO NON E SOTTOPOSTO ALL APPROVAZIONE DELLA CONSOB BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI OPPIDO LUCANO E RIPACANDIDA SOCIETA COOPERATIVA Sede Legale e Amministrativa in Oppido Lucano Iscritta all Albo delle Banche tenuto dalla Banca d Italia al n. 5072.4.0 Iscritta

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE DELLA NOTA INFORMATIVA. per il prestito obbligazionario BANCO DI DESIO E DELLA BRIANZA a tasso variabile denominato

CONDIZIONI DEFINITIVE DELLA NOTA INFORMATIVA. per il prestito obbligazionario BANCO DI DESIO E DELLA BRIANZA a tasso variabile denominato CONDIZIONI DEFINITIVE DELLA NOTA INFORMATIVA per il prestito obbligazionario BANCO DI DESIO E DELLA BRIANZA a tasso variabile denominato BANCO DI DESIO E DELLA BRIANZA 05/11/2007 05/11/2010 TASSO VARIABILE

Dettagli

REGOLAMENTO DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO DENOMINATO FIRST CAPITAL 2015-2020 5,00% CODICE ISIN IT0005095101

REGOLAMENTO DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO DENOMINATO FIRST CAPITAL 2015-2020 5,00% CODICE ISIN IT0005095101 REGOLAMENTO DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO DENOMINATO FIRST CAPITAL 2015-2020 5,00% CODICE ISIN IT0005095101 Il presente prestito obbligazionario è regolato dalle seguenti norme e condizioni e, per quanto

Dettagli

CIRCOLARE N. 1276. a) istituiti per soddisfare specificatamente esigenze di interesse generale, aventi carattere non industriale o commerciale;

CIRCOLARE N. 1276. a) istituiti per soddisfare specificatamente esigenze di interesse generale, aventi carattere non industriale o commerciale; CIRCOLARE N. 1276 Condizioni generali per l accesso al credito della gestione separata della Cassa depositi e prestiti società per azioni (CDP), ai sensi dell art. 5 comma 7 lettera a), primo periodo,

Dettagli

APPARTENENTI AL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO DENOMINATO

APPARTENENTI AL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO DENOMINATO OFFERTA PUBBLICA DI SOTTOSCRIZIONE DI MASSIME N. 8 MILIONI DI OBBLIGAZIONI DA NOMINALI EURO 50 CIASCUNA APPARTENENTI AL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO DENOMINATO TELECOM ITALIA 2002-2022 A TASSO VARIABILE, SERIE

Dettagli

REGOLAMENTO DI PRESTITO OBBLIGAZIONARIO

REGOLAMENTO DI PRESTITO OBBLIGAZIONARIO REGOLAMENTO DI PRESTITO OBBLIGAZIONARIO Società "Terremerse Soc. Coop. Art. 1 - Importo e tagli Il prestito obbligazionario " Terremerse Soc. Coop 2013/2016 - Tasso 4,00 % è emesso dalla Società" Terremerse

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COMUNE DI ARIANO IRPINO DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 36 OGGETTO: Estinzione anticipata di mutui contratti con la Cassa depositi e prestiti successivamente al 31/12/96 e rifinanziamento degli

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE al PROSPETTO DI BASE SUL PROGRAMMA

CONDIZIONI DEFINITIVE al PROSPETTO DI BASE SUL PROGRAMMA Banca CR Firenze S.p.A. Sede legale e Direzione Generale: Via Bufalini 6-50122 Firenze Capitale Sociale euro 828.836.017,00 int. vers. Registro delle Imprese di Firenze, Cod. Fisc. e Part. IVA 04385190485

Dettagli

EMITTENTE E RESPONSABILE DEL COLLOCAMENTO CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA

EMITTENTE E RESPONSABILE DEL COLLOCAMENTO CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA ALLEGATO 2A - MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE OBBLIGAZIONI A TASSO VARIABILE B A N C A P O P O L A R E E T I C A S. c. p. a. Banca Popolare Etica Società Cooperativa per Azioni Sede Legale e Amministrativa:

Dettagli

REGOLAMENTO DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO (IL "REGOLAMENTO") Primi sui Motori 9% 2013 2016 Codice ISIN IT0004954381

REGOLAMENTO DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO (IL REGOLAMENTO) Primi sui Motori 9% 2013 2016 Codice ISIN IT0004954381 PRIMI SUI MOTORI S.p.A. Sede Legale: Viale Marcello Finzi n. 587, 41122, Modena (MO), Italia Iscritta presso il Registro delle Imprese di Modena Numero REA: MO-364187 Capitale Sociale Deliberato: Euro

Dettagli

EMITTENTE E RESPONSABILE DEL COLLOCAMENTO CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA

EMITTENTE E RESPONSABILE DEL COLLOCAMENTO CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA ALLEGATO 2A - MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE OBBLIGAZIONI A TASSO VARIABILE B A N C A P O P O L A R E E T I C A S. c. p. a. Banca Popolare Etica Società Cooperativa per Azioni Sede Legale e Amministrativa:

Dettagli

SCHEDA PRODOTTO. Pagina 1 di 2. Termini dell emissione Emittente. Settore del Garante Bancario Rating

SCHEDA PRODOTTO. Pagina 1 di 2. Termini dell emissione Emittente. Settore del Garante Bancario Rating SCHEDA PRODOTTO OBBLIGAZIONE EQUITY LINKED BANCO ESPIRITO SANTO FINANCE STEP UP EUROSTOXX5 21.1.28 Caratteristiche e rischi dell operazione Il titolo BANCO ESPIRITO SANTO FINANCE STEP UP EUROSTOXX5 21.1.28

Dettagli

(Trattamento tributario per imposta di bollo e registro in esenzione ai sensi dell'art. 15 e seguenti del D.P.R. 29 settembre 1973 n.

(Trattamento tributario per imposta di bollo e registro in esenzione ai sensi dell'art. 15 e seguenti del D.P.R. 29 settembre 1973 n. (Trattamento tributario per imposta di bollo e registro in esenzione ai sensi dell'art. 15 e seguenti del D.P.R. 29 settembre 1973 n. 601) CONTRATTO DI MUTUO REPUBBLICA ITALIANA L'anno duemila.., oggi...

Dettagli