Comune di Sant'Agata sul Santerno

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Comune di Sant'Agata sul Santerno"

Transcript

1 CdC CDR009 RESP. SEGRETERIA GENERALE PROGETTO RPP: AREA SERVIZI GENERALI RESPONSABILE: RAMBELLI STEFANO 100 Miglioramento e razionalizzazione attività ordinarie Area Servizi Generali 1 UFFICIO SEGRETERIA GENERALE - ATTIVITA' ORDINARIE Prevent. Risult. Note preventivo 2 Produzione atti Prevent. Risult. Note preventivo Delibere di Giunta (n.) QTA 0 62 Delibere di Consiglio (n.) QTA 0 41 Tempo medio fra adozione delibera e pubblicazione (GG) QTA 0 5 Determine dirigenziali (n.) QTA Decreti/ordinanze adottate (n.) QTA Contratti Prevent. Risult. Note preventivo Procedure in economia: tempo medio effettuazione gara QTA 0 Contratti/Convenzioni stipulati (n.) QTA 0 21 Gare espletate (n.) QTA 0 0 Procedure in economia espletate (n.) QTA Procedure aperte e ristrette espletate (n.) QTA 0 0 Procedure aperte e ristrette: tempo medio effettuazione gara QTA 0 0 nessuna procedura di questo tipo espletata 4 Protocollo Prevent. Risult. Note preventivo Totale atti protocollati (n.) QTA Totale atti protocollati per l'unione (n.) QTA Atti protocollati nel giorno di ricevimento degli stessi (%) PERC 0 90 Pagina 1 di 8

2 5 Segreteria organi istituzionali Prevent. Risult. Note preventivo n. incontri, riunioni, appuntamenti fissati QTA Gestione posta Prevent. Risult. Note preventivo Spedizioni postali: pezzi spediti (n.) QTA Ricezione posta: pezzi ricevuti e movimentati (n.) QTA Gestione archivio e pratiche movimentate Prevent. Risult. Note preventivo Gestione Archivio: pratiche movimentate (n.) QTA Gestione Archivio: giorni per aver accesso ad una pratica (n.) GG 0 5 Gestione Archivio: ricerche effettuate (n.) QTA UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO E SERVIZI DEMOGRAFICI - ATTIVITA' ORDINARIE Prevent. Risult. Note preventivo 9 Gestione front office Prevent. Risult. Note preventivo Concessioni di suolo pubblico rilasciate (n.) QTA 0 Totale contatti registrati (n.) QTA Contatti registrati per servizi dell'unione (n.) QTA Ore di apertura settimanali front-office QTA 0 19 Giorni di apertura annuali front-office QTA Procedimenti conclusi di competenza del front-office (n.) (atti amministrativi prodotti) QTA Segnalazioni Prevent. Risult. Note preventivo Segnalazioni gestite (n.) QTA 0 47 Segnalazioni: reports prodotti QTA Sportello Hera Prevent. Risult. Note preventivo Sportello HERA: contatti cliente registrati QTA Pagina 2 di 8

3 Sportello HERA: ore di apertura settimanali QTA 0 8 Sportello HERA: giorni di apertura annuali QTA Gestione dei siti web Prevent. Risult. Note preventivo Visitatori unici annui siti web QTA Aggiornamenti siti web (n.) QTA Gestione anagrafe e stato civile Prevent. Risult. Note preventivo Eventi di stato civile registrati (n.) QTA 0 65 Indicare complessivamente nati/morti/matrimoni/cittadinanze/annotazi oni. Rilevabile dai registri. Variazioni anagrafiche (n.) QTA Indicare complessivamente immigrazioni/migrazioni e cambi di residenza Certificati e atti notori rilasciati (n.) QTA Carte di identità rilasciate (n.) QTA Risposte ad adempimenti statistici (n.) QTA 0 85 Abitanti Comune di S.Agata sul Santerno QTA richieste/ricerche di dati anagrafici e di stato civile / informazioni QTA Gestione servizio elettorale Prevent. Risult. Note preventivo Certificati elettorali emessi (n.) QTA 0 77 Iscritti alle liste elettorali (n.) QTA Iscrizioni, cancellazioni e variazioni nelle liste elettorali (n.) QTA Gestione illuminazione votiva Prevent. Risult. Note preventivo Illuminazione votiva: nuove domande QTA 0 9 Illuminazione votiva: totale luci attive QTA Illuminazione votiva: disdette QTA 0 35 Pagina 3 di 8

4 Illuminazione votiva: introiti IMP ,6 Considerare introito al netto dei costi a carico del Comune. 16 Gestione attività polizia mortuaria Prevent. Risult. Note preventivo Autorizzazioni trasporto salme (n.) QTA 0 7 Autorizzazioni cremazioni (n.) QTA Gestione concessioni cimiteriali Prevent. Risult. Note preventivo Aree/Tombe di famiglia concesse QTA 0 Loculi concessi QTA 0 18 Loculi disponibili al 31/12 dell'anno corrente QTA 0 41 Aree/Tombe di famiglia disponibili al 31/12 dell'anno corrente QTA 0 13 Pagina 4 di 8

5 CdC CDR043 RESP. PATRIMONIO PROGETTO RPP: AREA TERRITORIO RESPONSABILE: FABBRI GIAN FRANCO 100 Miglioramento e razionalizzazione attività ordinarie Area Territorio 1 UFFICIO TECNICO - ATTIVITA' ORDINARIE Prevent. Risult. Note preventivo 2 Concessioni rilasciate Prevent. Risult. Note preventivo Concessioni di sale rilasciate (n.) QTA 0 16 Concessioni di suolo pubblico rilasciate (n.) QTA 0 0 Dato non in possesso dell'area Territorio in quanto dette concessioni sono autorizzate dallo Sportello URP (le esenti) e VIgili Urbani (quelle a pagamento) 3 Manutezione delle strade Prevent. Risult. Note preventivo KM di strada manutenuti QTA 0 35,6 Comprese strade asfaltate, strade bianche ed interventi complessivi su un tratto di strada. KM di strada totali QTA 0 35,6 Comprese strade asfaltate, strade bianche. KM fossi sfalciati QTA 0 134,4 Si calcola separatamente ogni lato di strada. KM di fossi totali QTA 0 25,3 Si calcola separatamente ogni lato di strada. 4 Manutenzione del verde pubblico Prevent. Risult. Note preventivo Report prodotti manutenzione verde pubblico (n. tot. aree/dimensioni/numero sfalci/modalità gestione) QTA 0 Aree verdi manutenute (mq) QTA Interventi di potatura (n.) QTA oltre al succitato numero di potature alberi sono stati utilizzati n.2 operai dipendenti per circa 20gg ognuno anche per potature varie di siepi e arbusti Pagina 5 di 8

6 5 Gestione dell'illuminazione pubblica Prevent. Risult. Note preventivo Illuminazione pubblica: Totale energia consumata (KW) QTA Illuminazione pubblica: Numero di punti luce QTA Illuminazione pubblica: KM di strada illuminati QTA Gestione delle utenze Prevent. Risult. Note preventivo Spesa anno corrente per utenze energia elettrica (fatturato) IMP ,53 Indicare il costo per aree in gestione Dato pagato al diretta e in gestione esternalizzata e con o senza raccolta erba. Spesa anno corrente per utenze gas (fatturato) IMP ,02 Dato pagato al Totale energia elettrica consumata per utenze (KW) QTA Totale gas consumato per utenze (MC) QTA ,16 Totale acqua consumata per utenze (MC) QTA Dato comunicato da Hera a tutto il (comprensivo del consumo acquedotto industriale per irrigazione campi calcio di mc desunto dalla lettera degli operai comunali) Spesa anno corrente per utenze acqua (fatturato) IMP ,99 Dato relativo al pagato consumi reali alla data del Si segnala che l'importo riportato comprende anche il consumo acqua industriale per irrigazione campi. 7 Gestione dei lavori pubblici Prevent. Risult. Note preventivo LL.PP.: Progettazioni interne approvate (n.) QTA 0 1 Fare riferimento ai singoli livelli di progettazione per interventi inseriti nel programma oo.pp./spesa investimenti o per rilevanti interventi di manutenzione ordinaria. Approvato con delibera di Giunta Com.le n. 49 del progetto preliminare di manutenzione straordinaria della rete viaria LL.PP.: Totale progettazioni approvate QTA 0 1 LL.PP.: Opere collaudate nell'anno (comprese opere finanziate/realizzate in anni precedenti) QTA 0 0 LL.PP.: Direzione lavori, incarichi sicurezza interni (n.) QTA 0 1 Direzione lavori ampliamento scuola secondaria LL.PP.: Totale direzioni lavori, incarichi sicurezza approvati QTA 0 1 Pagina 6 di 8

7 8 Concessione spazi pubblici (associazioni) Prevent. Risult. Note preventivo Concessioni spazi ad associazioni (n.) QTA 0 0 Dato non in possesso dell'area Territorio in quanto le concessiopni sono rilasciate dall'urp (esenti) e dal Vigili Urbani (a pagamento) 9 Gestione operazioni cimiteriali Prevent. Risult. Note preventivo Operazioni cimiteriali (n.) QTA 0 63 Interventi effettuati dalla Ditta appaltatrice del servizio 10 Gestione immobili comunali Prevent. Risult. Note preventivo Perizie di stima (n.) QTA 0 0 Non è stat effettuata nell'anno nessuna prerizia di stima sugli immobili com,li Mq di immobili comunali gestiti QTA ,34 11 Supporto logistico iniziative Prevent. Risult. Note preventivo Interventi effettuati a supporto iniziative (n.) QTA UFFICIO CULTURA, SPORT E TEMPO LIBERO - ATTIVITA' ORDINARIE Prevent. Risult. Note preventivo 13 Gestione biblioteca Prevent. Risult. Note preventivo Utenti attivi nell'anno per prestiti (n.) QTA Utenti che usufruiscono del servizio prestiti almeno una volta nell'anno di riferimento. Prestiti effettuati nell'anno QTA Dir. Standard Regione: 1,5/ abitante. Ore settimanali di apertura biblioteca ORE 0 12 Dir.Standard regione: Comuni < abitanti = 30 ore/sett. Situazioni svantaggiate: 18 ore/sett. Giornate annuali di apertura effettiva biblioteca GG Volumi disponibili per il prestito QTA Movimenti librari (n.) QTA Prestiti esterni + consultazioni in sede + prestiti interbibliotecari + prestiti notturni + prenotazioni e richieste di prestito da altre biblioteche. Iniziative realizzate dalla biblioteca (n.) QTA 0 8 Pagina 7 di 8

8 14 Organizzazione eventi culturali e ricreativi Prevent. Risult. Note preventivo Iniziative organizzate direttamente o in collaborazione con soggetti terzi QTA 0 28 Partecipanti ad iniziative culturali organizzate QTA Media ore settimanali di utilizzo impianti per attività culturali QTA 0 2,4 Media ore settimanali di utilizzo impianti per attività culturali rivolte ai giovani QTA 0 0,77 15 Gestione impianti sportivi Prevent. Risult. Note preventivo Altri impianti (n.) QTA 0 Media ore settimanali di utilizzo impianti sportivi ORE 0 24,5 Media ore settimanali di utilizzo impianti sportivi per attività giovanili ORE 0 30,5 Palestre (n.) QTA 0 1 Impianti sportivi (n.) QTA 0 2 palazzetto dello sport e campo sportivo calcio Tesserati campi di calcio adulti (n.) QTA 0 50 Tesserati campi di calcio giovanili (n.) QTA 0 15 Utenti sportivi complessivi (n.) QTA Sono stati considerati una media utenti di 20 per manifestazione palazzetto e di 40 campo calcio - per utenti si intendono solo gli atleti Manifestazioni sportive (n.) QTA 0 70 gare svolte campi calcio n. 40 e n. 30 palazzetto 16 Volontariato Prevent. Risult. Note preventivo Associazioni iscritte al registro comunale QTA 0 17 Iniziative organizzate dal volontariato con il coinvolgimento del Comune QTA 0 18 Patrocini rilasciati (n.) QTA 0 10 Pagina 8 di 8

Comune di Bagnara di Romagna

Comune di Bagnara di Romagna CdC ATTIVITA' ORDINARIE 2013 - CDR009 PROGETTO RPP: RESPONSABILE: RESP. SEGRETERIA GENERALE AREA AMMINISTRATIVA (URP E SERVIZI DEMOGRAFICI - UFFICIO SEGRETERIA) CANTAGALLI PAOLO 100 Miglioramento e razionalizzazione

Dettagli

Comune di Bagnacavallo

Comune di Bagnacavallo CdC CDR009 RESP. SEGRETERIA GENERALE PROGETTO RPP: SETTORE SEGRETERIA RESPONSABILE: GRATTONI ANGELA 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Settore Segreteria 1 SETTORE SEGRETERIA

Dettagli

Comune di Fusignano ATTIVITA' ORDINARIE 2013 - 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Area Amministrativa. Sottoreport Comune

Comune di Fusignano ATTIVITA' ORDINARIE 2013 - 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Area Amministrativa. Sottoreport Comune CdC CDR009 RESP. SEGRETERIA GENERALE PROGETTO RPP: AREA AMMINISTRATIVA RESPONSABILE: GIANGRANDI TIZIANA 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Area Amministrativa 1 UFFICIO SEGRETERIA

Dettagli

Comune di Massa Lombarda

Comune di Massa Lombarda CdC CDR009 RESP. SEGRETERIA GENERALE PROGETTO RPP: AREA AFFARI GENERALI RESPONSABILE: CANTAGALLI PAOLO 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Area Affari Generali 1 UFFICIO SEGRETERIA

Dettagli

Comune di Bagnacavallo

Comune di Bagnacavallo ATTIVITA' ORDINARIE 212 - CdC CDR9 RESP. SEGRETERIA GENERALE PROGETTO RPP: SETTORE SEGRETERIA RESPONSABILE: GRATTONI ANGELA 1 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Settore Segreteria

Dettagli

Comune di Cotignola ATTIVITA' ORDINARIE 2013 - PROGETTO RPP: RESPONSABILE: UFFICIO URP - SPORTELLO POLIFUNZIONALE BARBERINI GIOVANNI

Comune di Cotignola ATTIVITA' ORDINARIE 2013 - PROGETTO RPP: RESPONSABILE: UFFICIO URP - SPORTELLO POLIFUNZIONALE BARBERINI GIOVANNI CdC ATTIVITA' ORDINARIE 2013 - CDR005 PROGETTO RPP: RESPONSABILE: RESP. COMUNICAZIONE UFFICIO URP - SPORTELLO POLIFUNZIONALE BARBERINI GIOVANNI 100 Miglioramento e razionalizzazione attività ordinarie

Dettagli

Comune di Alfonsine ATTIVITA' ORDINARIE Miglioramento e razionalizzazione attività ordinarie Segretario Generale. Sottoreport Comune

Comune di Alfonsine ATTIVITA' ORDINARIE Miglioramento e razionalizzazione attività ordinarie Segretario Generale. Sottoreport Comune CdC CDR002 SEGRETARIO PROGETTO DUP: SEGRETARIO GENERALE RESPONSABILE: BOSCHI ANNA 100 Miglioramento e razionalizzazione attività ordinarie Segretario Generale 1 SEGRETARIO GENERALE - Attività ordinarie

Dettagli

Iscrizioni al servizio: comunicazione ammissioni e formazione della lista di attesa. Iscrizioni entro il mese di aprile di ogni anno

Iscrizioni al servizio: comunicazione ammissioni e formazione della lista di attesa. Iscrizioni entro il mese di aprile di ogni anno Unità Organizzativa Responsabile: Servizio Politiche Attive per la Collettività Responsabile: Dott. Valter Gianneschi Telefono: 014 609.447 448 450 e mail: servizi.sociali@comune.serravalle-scrivia.al.it

Dettagli

ATTIVITA' ORDINARIE

ATTIVITA' ORDINARIE CdC ATTIVITA' ORDINARIE 2015 - CDR001 DIRETTORE GENERALE / COORDINATORE OPERATIVO PROGETTO DUP: SEGRETARIO GENERALE RESPONSABILE: BEDESCHI ENRICA 100 Miglioramento e razionalizzazione attività ordinarie

Dettagli

T20 Prodotti per Area di Intervento

T20 Prodotti per Area di Intervento T20 Prodotti per Area di Intervento Area Operativa: Indirizzo politico - istituzionale Area d'intervento: Indirizzo politico N. delibere, decreti ed ordinanze adottati 1015 N. sedute del consiglio comunale

Dettagli

COMUNE DI PISTOIA TEMPI MEDI DI EROGAZIONE DEI PRINCIPALI SERVIZI

COMUNE DI PISTOIA TEMPI MEDI DI EROGAZIONE DEI PRINCIPALI SERVIZI Procedure Negoziali Servizio Finanziario Servizi Demografici Tempi medi elaborazione e pubblicazione bandi di gara (dal ricevimento dello schema di capitolato da parte dei servizi) da 15 gg. ad un mese

Dettagli

POLIZIA LOCALE 295.217,00 265.048,00 SERVIZI DEMOGRAFICI 127.898,00 84.251,70 COSTO SOSTENUTO PER IL PERSONALE ADDETTO AL SERVIZIO NR.

POLIZIA LOCALE 295.217,00 265.048,00 SERVIZI DEMOGRAFICI 127.898,00 84.251,70 COSTO SOSTENUTO PER IL PERSONALE ADDETTO AL SERVIZIO NR. AGLI UTENTI ANNO 0 * POLIZIA LOCALE 9.,00.0,00 attivita' di informazione e rilascio documenti per autorizzazioni pubblicita' fonica giorni attivita' di rilascio atti conseguenti ad incidenti stradali 0

Dettagli

Settore 3 Amministrativo e Servizi al Cittadino. U.O. 1.1 Segreteria Protocollo settore servizio responsabile procedimento competenza TERMINE

Settore 3 Amministrativo e Servizi al Cittadino. U.O. 1.1 Segreteria Protocollo settore servizio responsabile procedimento competenza TERMINE Settore Amministrativo e Servizi al Cittadino U.O. 1.1 Segreteria Protocollo settore servizio responsabile procedimento competenza TERMINE segreteria approvazione o modifica statuto e regolamenti segreteria

Dettagli

COMUNE DI JESI - MAPPA DEI CENTRI DI COSTO

COMUNE DI JESI - MAPPA DEI CENTRI DI COSTO GALLERIA DELLE ESPERIENZE Controllo di Gestione: Best Practices COMUNE DI JESI - MAPPA DEI CENTRI DI COSTO SERVIZIO RESPONSABILE tipo CdC SE01 - DIREZIONE GENERALE dott. E. G. CC01.1 - Progetto Patrimonio

Dettagli

SETTORE SOCIO CULTURALE

SETTORE SOCIO CULTURALE SETTORE SOCIO CULTURALE Attività a carattere sociale Rapporti con i soggetti gestori dei servizi socio-assistenziali, coordinati a livello sovraterritoriale e gestiti dalla Fondazione Territori Sociali

Dettagli

SERVIZIO 1 RESPONSABILE SIG.RA LUISA GALLINI. MAIL: ragioneria.tributi@comune.marcignago.pv.it

SERVIZIO 1 RESPONSABILE SIG.RA LUISA GALLINI. MAIL: ragioneria.tributi@comune.marcignago.pv.it TABELLA A1 Descrizione procedimento SERVIZIO 1 RESPONSABILE SIG.RA LUISA GALLINI MAIL: ragioneria.tributi@comune.marcignago.pv.it Termine conclusione procedimento (gg.) Attivazione procedimento (/istanza)

Dettagli

COMUNE DI SENNORI PROVINCIA SASSARI Via Brigata Sassari n 13 - C.F. 80003910900 - P.I. 01050300902

COMUNE DI SENNORI PROVINCIA SASSARI Via Brigata Sassari n 13 - C.F. 80003910900 - P.I. 01050300902 COMUNE DI SENNORI PROVINCIA SASSARI Via Brigata Sassari n 13 - C.F. 80003910900 - P.I. 01050300902 RESPONSABILE SETTORE AFFARI GENERALI Determinazione N. del 15 2 104 2013 OGGETTO: Ridefinizione assetto

Dettagli

Dotazione Organica. UNITA Organizzativa STAFF DELLA SEGRETERIA GENERALE

Dotazione Organica. UNITA Organizzativa STAFF DELLA SEGRETERIA GENERALE Dotazione Organica UNITA Organizzativa STAFF DELLA SEGRETERIA GENERALE Collaboratore Amministrativo Cat. B/3 Collaboratore Amministrativo-Messo Cat. B/3 UFFICI : Segreteria Generale - Protocollo Messo

Dettagli

TABELLA DEI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI AREA TECNICA

TABELLA DEI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI AREA TECNICA AREA TECNICA UFFICIO COMMERCIO E ATTIVITA PRODUTTIVE COMMERCIO PUBBLICI ESERCIZI E DISTRIBUTORI 1 Autorizzazioni commercio fisso grandi strutture 90 2 Autorizzazione pubblici esercizi 120 3 Autorizzazione

Dettagli

PRIMO SETTORE AMMINISTRATIVO ISTITUZIONALE DEMOGRAFICO STATISTICO LIVELLO DI RISCHIO

PRIMO SETTORE AMMINISTRATIVO ISTITUZIONALE DEMOGRAFICO STATISTICO LIVELLO DI RISCHIO PRIMO SETTORE AMMINISTRATIVO ISTITUZIONALE DEMOGRAFICO STATISTICO AREA DI N DENOMINAZIONE PROCEDIMENTO P I LIVELLO DI TIPOLOGIA DI MISURE DI PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE F controlli Protocollazione atti

Dettagli

I^ AREA - SERVIZI AMMINISTRATIVI

I^ AREA - SERVIZI AMMINISTRATIVI I^ AREA - SERVIZI AMMINISTRATIVI SERVIZIO AFFARI GENERALI Protocollo - Notifiche Centralino telefonico - Vice Segreteria Generale Deliberazioni e Determine - URP Informazione Albo Online Presidenza del

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE 2012 COMUNE DI SOLZA

BILANCIO DI PREVISIONE 2012 COMUNE DI SOLZA BILANCIO DI PREVISIONE 2012 COMUNE DI SOLZA BILANCIO, - STRUMENTO di GESTIONE - STRUMENTO di PROGRAMMAZIONE delle RISORSE di una ORGANIZZAZIONE Bilancio preventivo 1) Strumento per determinare bisogni

Dettagli

SETTORE I AMMINISTRATIVO AFFARI GENERALI POLITICHE SOCIALI

SETTORE I AMMINISTRATIVO AFFARI GENERALI POLITICHE SOCIALI SETTORE I AMMINISTRATIVO AFFARI GENERALI POLITICHE SOCIALI Responsabile del Settore: Maria I. Casulli n.tel.0735-710923 e-mail: segretario@comune.monteprandone.ap.it Responsabili di Procedimento: Personale

Dettagli

ELENCO TARIFFE PER SERVIZI A DOMANDA INDIVIDUALE ANNO 2014 DIRITTI SEGRETERIA PER CERTIFICAZIONI SEMPLICI 0,26

ELENCO TARIFFE PER SERVIZI A DOMANDA INDIVIDUALE ANNO 2014 DIRITTI SEGRETERIA PER CERTIFICAZIONI SEMPLICI 0,26 Allegato A alla delibera di G. C. n 26 del 20.03.2014 COMUNE DI CHIUPPANO PROVINCIA DI VICENZA Piazza San Daniele n. 1 36010 CHIUPPANO tel. 0445 891816 fax 0445 390089 P.I. 00336090246 P.E.C. chiuppano.vi@cert.ip-veneto.net

Dettagli

Regolamento degli uffici e dei servizi. Allegato C1

Regolamento degli uffici e dei servizi. Allegato C1 Allegato C1 FUNZIIONIIGRAMMA AREA AMMIINIISTRATIIVA E AFFARII GENERALII. personale gestiti dall Area; Contratti di competenza dell Area e tenuta del repertorio dei contratti rogati dall Ente Archivio storico

Dettagli

COMUNE DI BORGIA Provincia di Catanzaro

COMUNE DI BORGIA Provincia di Catanzaro COMUNE DI BORGIA Provincia di Catanzaro *********************** REGOLAMENTO COMUNALE PER L ILLUMINAZIONE VOTIVA DEI CIMITERI Regolamento approvato con Delibera del Consiglio Comunale n 36 del 28/11/2014

Dettagli

CITTÀ DI BATTIPAGLIA - STRUTTURA ORGANIZZATIVA SEGRETERIA GENERALE GIUNTA COMUNALE SINDACO CONSIGLIO COMUNALE SEGRETARIO GENERALE SPORTELLO CONTRATTI PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO Gare Controllo strategico

Dettagli

2. Analisi gestionale dei servizi comunali

2. Analisi gestionale dei servizi comunali Comune di Este Comune di Ospedaletto Euganeo Studio di fattibilità della fusione fra i Comuni di Este e Ospedaletto Euganeo Seconda fase 26/02/2014 2. Analisi gestionale dei servizi comunali Premessa metodologica

Dettagli

TARIFFE SETTORE AFFARI GENERALI E SERVIZI ALLA PERSONA ANNO 2009

TARIFFE SETTORE AFFARI GENERALI E SERVIZI ALLA PERSONA ANNO 2009 TARIFFE SETTORE AFFARI GENERALI E SERVIZI ALLA PERSONA ANNO 2009 TARIFFARIO DELLE OPERAZIONI CIMITERIALI TARIFFA IN EURO Inumazioni meccaniche di salme non residenti 104,00 Inumazioni manuali di salme

Dettagli

Città di Ovada RIEPILOGO. Anno 2008 Anno 2009 Anno 2010 Anno 2011 Anno 2012 11.912 11.901 11.965 11.906 11.820 1.184 1.349 1.303 1.450 1.

Città di Ovada RIEPILOGO. Anno 2008 Anno 2009 Anno 2010 Anno 2011 Anno 2012 11.912 11.901 11.965 11.906 11.820 1.184 1.349 1.303 1.450 1. CENTRO COSTO: 10107100 SCHEDA CENTRO COSTO ONERI PER I SERVIZI DI ANAGRAFE,STATO CIVILE,ELETTORALE,LEVA E SERVIZIO STATISTICO A N. ATTI STATO CIVILE 661 762 607 550 520 A1 POPOLAZIONE RESIDENTE 11.912

Dettagli

AREA SERVIZI ALLE PERSONE E ALLE FAMIGLIE TARIFFE SERVIZI ANNO 2014

AREA SERVIZI ALLE PERSONE E ALLE FAMIGLIE TARIFFE SERVIZI ANNO 2014 COMUNE DI BERNAREGGIO Provincia di Monza e della Brianza AREA SERVIZI ALLE PERSONE E ALLE FAMIGLIE TARIFFE SERVIZI ANNO 2014 Servizio Demografico Rimborsi Diritti Segreteria semplice in bollo Certificati

Dettagli

COMUNE DI LOREGGIA SERVIZI EROGATI ANNO 2012

COMUNE DI LOREGGIA SERVIZI EROGATI ANNO 2012 COMUNE DI LOREGGIA SERVIZI EROGATI ANNO 2012 Costi contabilizzati dei servizi erogati agli utenti, sia finali che intermedi, evidenziando quelli effettivamente sostenuti e quelli imputati al personale

Dettagli

AREA 1 - SERVIZIO AFFARI GENERALI RESPONSABILE : Dott.ssa Fabiola Gironella fino al 20.09.2012 e dal 21.09.2012 rag. Mara Ierpi SINTESI OBIETTIVI

AREA 1 - SERVIZIO AFFARI GENERALI RESPONSABILE : Dott.ssa Fabiola Gironella fino al 20.09.2012 e dal 21.09.2012 rag. Mara Ierpi SINTESI OBIETTIVI All. 1) SCHEDA SINTETICA OBIETTIVI SINTESI OBIETTIVI n. obiettivo obiettivo (opz.) Descrizione sintetica obiettivo 1 33 Mantenimento all attuale livello qualiquantitativo dei servizi erogati all utenza

Dettagli

PROGRAMMA DELLE ATTIVITA PER LE QUALI E PREVISTO IL RICORSO A CONTRATTI DI COLLABORAZIONE AUTONOMA ASSESTATO

PROGRAMMA DELLE ATTIVITA PER LE QUALI E PREVISTO IL RICORSO A CONTRATTI DI COLLABORAZIONE AUTONOMA ASSESTATO PROGRAMMA DELLE ATTIVITA PER LE QUALI E PREVISTO IL RICORSO A CONTRATTI DI COLLABORAZIONE AUTONOMA ASSESTATO ART. 3 COMMA 55 LEGGE 24 DICEMBRE 2007, N. 244 A INDIVIDUAZIONE AREE E MATERIE NELLE QUALI E

Dettagli

TABELLA DEI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI DI COMPETENZE DELL ENTE.

TABELLA DEI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI DI COMPETENZE DELL ENTE. Comune di Sperone Provincia di Avellino TABELLA DEI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI DI COMPETENZE DELL ENTE. APPROVATA CON DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N. 70 DEL 26.9.2013. ******************************************

Dettagli

STRUTTURA APICALE SERVIZIO FUNZIONI ASSEGNATE

STRUTTURA APICALE SERVIZIO FUNZIONI ASSEGNATE STRUTTURA APICALE SERVIZIO FUNZIONI ASSEGNATE SEGRETERIA GENERALE SEGRETERIA Segreteria Generale Controlli integrati (Ufficio di Staff) Iter deliberazioni del Consiglio e della Giunta Iter decisioni di

Dettagli

Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di controllo FC01C - Servizi di Anagrafe, Stato Civile, Elettorale, Leva e Servizio Statistico

Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di controllo FC01C - Servizi di Anagrafe, Stato Civile, Elettorale, Leva e Servizio Statistico Il presente documento dovra' essere sottoscritto ed inviato via fax ad uno dei seguenti numeri 65831211-212-213-214 o via posta elettronica certificata all'indirizzo protocollo@pec.sose.it, indicando nell'oggetto

Dettagli

SITUAZIONI VARIAZIONI SU CAPITOLO PER SPESA

SITUAZIONI VARIAZIONI SU CAPITOLO PER SPESA 5 1203/12 S 1010201 (Resp/CdR: 0/4) - FONDO PRODUTTIVITA' E 1.575,00 1.575,00 40 1.975,00 MIGLIORAMENTO SERVIZI - SEGRETERIA GENERALE, PERSONALE E ORGANIZZAZI 5 1234/191 S 1010203 (Resp/CdR: 0/8) - PUBBLICAZIONE

Dettagli

Articolazione degli uffici

Articolazione degli uffici Articolazione degli uffici Sezione relativa all'articolazione degli uffici, come indicato all'art. 13, c. 1, lett. b) e c) del d.lgs. 33/2013 Sede Comunale: Via G. Tasso, 37 - cap. 45025 Fratta Polesine

Dettagli

Articolazione degli uffici

Articolazione degli uffici Articolazione degli uffici Sezione relativa all'articolazione degli uffici, come indicato all'art. 13, c. 1, lett. b) e c) del d.lgs. 33/2013 Sede Comunale: Via G. Tasso, 37 - cap. 45025 Fratta Polesine

Dettagli

ARTICOLAZIONE DEGLI UFFICI

ARTICOLAZIONE DEGLI UFFICI ARTICOLAZIONE DEGLI UFFICI SEGRETERIA E AFFARI ISTITUZIONALI Rag. Roberta Cesana Segreteria-affari istituzionali Organi istituzionali Ufficio di supporto agli organi di direzione politica Archivio messi

Dettagli

D. 30 163/2006-34, 20, D.L.

D. 30 163/2006-34, 20, D.L. Affidamento in Concessione dei servizi cimiteriali comunali, ai sensi dell art. 30 del D. Lgs. 163/2006 - Relazione ai sensi dell art. 34, comma 20, D.L. 179/2012 convertito in Legge 221/2012. Premesso

Dettagli

Comune di Mango. VARIAZIONI Ultimo esercizio

Comune di Mango. VARIAZIONI Ultimo esercizio Tipo: ENTRATA RISORSA ACCERTAMENTO Avanzo di Amministrazione + Fondo Pluriennale Vincolato iscritto in Entrata di cui: 65.000,00 39.448,06 - Fondi Vincolati 8.418,25 - Finanziamento Investimenti - Fondo

Dettagli

SETTORE AMMINISTRAZIONE GENERALE. protocollo@pec.comune.ghilarza.or.it. Rag.Rita Cogotzi 0785 561034. Gianfranca Deriu

SETTORE AMMINISTRAZIONE GENERALE. protocollo@pec.comune.ghilarza.or.it. Rag.Rita Cogotzi 0785 561034. Gianfranca Deriu SETTORE AMMINISTRAZIONE GENERALE protocollo@pec.comune.ghilarza.or.it responsabile del settore e Rag.Rita Cogotzi 0785 561034 responsabile del provvedimento finale Ufficio segreteria: Ufficio dei servizi

Dettagli

COMUNE DI UMBERTIDE ORGANIGRAMMA Allegato D G.C. N. 250 DEL 23/11/2012 S I N D A C O SEGRETARIO GENERALE 5^ SETTORE 4^ SETTORE

COMUNE DI UMBERTIDE ORGANIGRAMMA Allegato D G.C. N. 250 DEL 23/11/2012 S I N D A C O SEGRETARIO GENERALE 5^ SETTORE 4^ SETTORE S I N D A C O SERVIZIO Polizia Municipale SEGRETARIO GENERALE VICE SEGRETARIO GENERALE 1^ SETTORE 2^ SETTORE 3^ SETTORE 4^ SETTORE 5^ SETTORE 6^ SETTORE 7^ SETTORE 8^ SETTORE SEGRETERIA, AFFARI GENERALI

Dettagli

3 Settore. Monitoraggio del rispetto dei termini dei procedimenti a istanza di parte CONCLUSI

3 Settore. Monitoraggio del rispetto dei termini dei procedimenti a istanza di parte CONCLUSI 3 Settore Monitoraggio del rispetto dei termini dei procedimenti a istanza di parte CONCLUSI Semestre: 1 dicembre 31 maggio x 1 giugno 30 novembre Tipologia dei procedimenti Numero procedimenti *conclusi

Dettagli

SINDACO GABINETTO DEL SINDACO DAL QUALE DIPENDONO: UFFICIO COMUNICAZIONI AFFARI GENERALI E CERIMONIALE

SINDACO GABINETTO DEL SINDACO DAL QUALE DIPENDONO: UFFICIO COMUNICAZIONI AFFARI GENERALI E CERIMONIALE SINDACO GABINETTO DEL SINDACO DAL QUALE DIPENDONO: UFFICIO COMUNICAZIONI AFFARI GENERALI E CERIMONIALE CONSULENTE TECNICO E POLITICO AMMINISTRATIVO DEL SINDACO AVVOCATURA COMUNICAZIONE SEGRETERIA GENERALE

Dettagli

SETTORE AFFARI GENERALI

SETTORE AFFARI GENERALI SETTORE AFFARI GENERALI SERVIZI: SEGRETERIA, LEGALE E AFFARI ISTITUZIONALI CONTRATTI E APPALTI SEGRETERIA SINDACO RELAZIONI ESTERNE U.R.P. CENTRO DI RESPONSABILITA : COD.02 FUNZIONI DEI SERVIZI SERVIZIO

Dettagli

C O M U N E D I F O R M E L L O PROVINCIA DI ROMA

C O M U N E D I F O R M E L L O PROVINCIA DI ROMA C O M U N E D I F O R M E L L O PROVINCIA DI ROMA Codice Fiscale 80210670586 Reg. Gen. n. 126 ORIGINALE DI DETERMINAZIONE DIPARTIMENTO GESTIONE E CONTROLLO DEL TERRITORIO Manutenzioni Ambiente- LLPP- Servizi

Dettagli

TARIFFE 2015 ALLEGATO N. 1 - ASILI NIDO FASCE DI REDDITO ISEE (*) ASILO NIDO retta non residenti

TARIFFE 2015 ALLEGATO N. 1 - ASILI NIDO FASCE DI REDDITO ISEE (*) ASILO NIDO retta non residenti TARIFFE 2015 ALLEGATO N. 1 - ASILI NIDO FASCE DI REDDITO ISEE (*) ASILO NIDO - retta mensile tempo pieno 485,00 sotto a 25.000,00 420,00 sotto a 16.000,00 375,00 sotto a 13.500,00 330,00 sotto a 11.000,00

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE 2010

BILANCIO DI PREVISIONE 2010 CITTÁ DI CONEGLIANO Provincia di Treviso BILANCIO DI PREVISIONE 2010 Approvato con deliberazione Consiglio Comunale n. 55-315 del 28 aprile 2010 ENTRATA COMUNE DI CONEGLIANO Pagina 1 Parte Entrata - Anno

Dettagli

38 CON DELIBERAZINE CONSILIARE N. 37/08.07.2009 SONO STATE APPROVATE LE SEGUENTI MODIFICHE AL REGOLAMENTO COMUNALE DI POLIZIA MORTUARIA, APPROVATO CON DELIBERAZIONE DI CONSIGLIO COMUNALE N. 100 IN DATA

Dettagli

CITTA DI SANTENA TERMINE PER LA CONCLUSIONE DEI PROCEDIMENTI SERVIZI AL CITTADINO E ALLE IMPRESE PROVINCIA DI TORINO ALLEGATO B SCHEDA RELATIVA AI DEI

CITTA DI SANTENA TERMINE PER LA CONCLUSIONE DEI PROCEDIMENTI SERVIZI AL CITTADINO E ALLE IMPRESE PROVINCIA DI TORINO ALLEGATO B SCHEDA RELATIVA AI DEI ALLEGATO B SCHEDA RELATIVA AI PER LA CONCLUSIONE DEI PROCEDIMENTI DEI SERVIZI AL CITTADINO E ALLE IMPRESE URP E TUTTE LE ALTRE UNITA ORGANIZZATIVE DEL COMUNE Visione atti e rilascio di copie atti e provvedimenti:

Dettagli

Il Modello inviato risulta certificato in data : 15/05/2015

Il Modello inviato risulta certificato in data : 15/05/2015 Stampa Intero Modello in data : 15/5/2015 Tipo Rilevazione : RLAZION ALLGATA Anno : 2014 Tipo Istituzione : PROVINC Istituzione : 9044 - CAGLIARI Contratto : RGIONI AUT.LOC. (CCNL NAZ.) Il Modello inviato

Dettagli

Comune di Salerano. VARIAZIONI Ultimo esercizio

Comune di Salerano. VARIAZIONI Ultimo esercizio Tipo: ENTRATA RISORSA ACCERTAMENTO Avanzo di Amministrazione + Fondo Pluriennale Vincolato iscritto in Entrata di cui: - Fondi Vincolati - Finanziamento Investimenti - Fondo Ammortamento 101.000,00 9.000,00

Dettagli

ELENCO DEI PROCEDIMENTI AREA AMMINISTRATIVA

ELENCO DEI PROCEDIMENTI AREA AMMINISTRATIVA ELENCO DEI PROCEDIMENTI AREA AMMINISTRATIVA UNITA' OPERATIVA: SERVIZI DEMOGRAFICI ELETTORALE LEVA SEGRETERIA SERVIZI SCOLASTICI E SOCIALI CULTURA SPORT PROTOCOLLO NOTIFICHE DIPENDENTI: Responsabile Area

Dettagli

COMUNE DI BRUGHERIO (PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA) BILANCIO DI PREVISIONE PER L ESERCIZIO

COMUNE DI BRUGHERIO (PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA) BILANCIO DI PREVISIONE PER L ESERCIZIO COMUNE DI BRUGHERIO (PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA) BILANCIO DI PREVISIONE PER L ESERCIZIO ENTRATE COMUNE DI BRUGHERIO - ESERCIZIO 2012 BILANCIO DI PREVISIONE PARTE I - ENTRATA Valuta: EURO Pag.1

Dettagli

NORMATIVA DI RIFERIMENTO. L. 24.12.1954, n. 1228 - D.p.r. 30 maggio 1989, n. 223 - D.L. n. 5/2012 convertito in L. n. 35/2012

NORMATIVA DI RIFERIMENTO. L. 24.12.1954, n. 1228 - D.p.r. 30 maggio 1989, n. 223 - D.L. n. 5/2012 convertito in L. n. 35/2012 Unità Organizzativa Responsabile: Servizi rivolti alle persone Responsabile: Patrizia Dall Ara Tel. 01 98141 E- mail demog.lessona@ptb.provincia.biella.it SETTORE DEL Immigrazione da altro Comune o dall

Dettagli

ARTICOLAZIONE DEGLI UFFICI

ARTICOLAZIONE DEGLI UFFICI ARTICOLAZIONE DEGLI UFFICI AREA ECONOMICO-FINANZIARIA Responsabile e Posizione organizzativa: Sindaco SERVIZIO FINANZIARIO Responsabile Servizio: Pividori Loretta categoria D - contabilità economico/finanziaria/fiscalità(sostituto

Dettagli

COMUNE BORGO SAN LORENZO FUNZIONIGRAMMA GESTIONALE

COMUNE BORGO SAN LORENZO FUNZIONIGRAMMA GESTIONALE COMUNE BORGO SAN LORENZO FUNZIONIGRAMMA GESTIONALE Allegato 2) Staff Segreteria ed Organi governo MACRO FUNZIONI 1. Segreteria Sindaco-Assessori 2. Comunicazione istituzionale 3. Ufficio relazioni con

Dettagli

SERVIZIO CIMITERIALE

SERVIZIO CIMITERIALE TARIFFE SETTORE AFFARI GENERALI E SERVIZI ALLA PERSONA ANNO 2015 SERVIZIO CIMITERIALE TARIFFARIO DELLE OPERAZIONI CIMITERIALI EURO Inumazioni meccaniche salme 250,00 Inumazioni manuali salme 400,00 Inumazione

Dettagli

COMUNE DI VERBANIA. PROVINCIA DEL V.C.O. 28900 VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/557197 ****** UNITA' STRATEGICHE (S) SISTEMI INFORMATICI

COMUNE DI VERBANIA. PROVINCIA DEL V.C.O. 28900 VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/557197 ****** UNITA' STRATEGICHE (S) SISTEMI INFORMATICI COMUNE DI VERBANIA PROVINCIA DEL V.C.O. 28900 VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/557197 ****** UNITA' STRATEGICHE (S) SISTEMI INFORMATICI DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 1888 / 2014 OGGETTO: CIG ZCC122887A

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE VOTIVA PRESSO I CIMITERI COMUNALI

REGOLAMENTO PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE VOTIVA PRESSO I CIMITERI COMUNALI REGOLAMENTO PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE VOTIVA PRESSO I CIMITERI COMUNALI Art. 1 OGGETTO E FINALITA DEL REGOLAMENTO 1. Il presente regolamento ha per oggetto la fornitura dell illuminazione

Dettagli

IL PIANO DEI CENTRI DI COSTO ELEMENTARI E RELATIVI RESPONSABILI

IL PIANO DEI CENTRI DI COSTO ELEMENTARI E RELATIVI RESPONSABILI IL PIANO DEI CENTRI DI COSTO ELEMENTARI E RELATIVI RESPONSABILI 50 CITTA di SEREGNO Piazza Martiri della Libertà, 1 20831 Seregno (MB) Piano dei Centri di costo elementari - Anno 23 1 Organi istituzionali,

Dettagli

Piano Esecutivo di Gestione. Comune di Loreggia PEG 2014

Piano Esecutivo di Gestione. Comune di Loreggia PEG 2014 Piano Esecutivo di Gestione Comune di Loreggia PEG 2014 03/07/2014 Indice Centro di Responsabilità 1 - Segreteria e affari generali 3 1.1 - Segreteria, assistenza sociale, protocollo 4 1.1.1 - Affari generali,

Dettagli

RELAZIONE FINANZIARIA A norma dell art. 28 della L.U. nr. 1150/42 e successive modifiche ed integrazioni, l onere della esecuzione delle opere di

RELAZIONE FINANZIARIA A norma dell art. 28 della L.U. nr. 1150/42 e successive modifiche ed integrazioni, l onere della esecuzione delle opere di RELAZIONE FINANZIARIA A norma dell art. 28 della L.U. nr. 1150/42 e successive modifiche ed integrazioni, l onere della esecuzione delle opere di urbanizzazione primaria deve essere assunto dai lottizzanti

Dettagli

Settore Gestione del Territorio. Permesso di costruire. Permesso di costruire per variante edilizia. Fattore della qualità

Settore Gestione del Territorio. Permesso di costruire. Permesso di costruire per variante edilizia. Fattore della qualità Settore Gestione del Territorio Fattore della qualità Indicatori di qualità Competenza Professionalità degli operatori Grado di soddisfazione degli utenti: 70% di soddisfazione del campione esaminato.

Dettagli

LA GIUNTA MUNICIPALE

LA GIUNTA MUNICIPALE Si sottopone ad approvazione la seguente proposta di deliberazione: LA GIUNTA MUNICIPALE Visto il vigente regolamento per il Servizio di Economato, adottato con la consiliare n.38 del 22.12.1956, dichiarata

Dettagli

COMUNE DI PONTERANICA Provincia di Bergamo

COMUNE DI PONTERANICA Provincia di Bergamo COMUNE DI PONTERANICA Provincia di Bergamo REGOLAMENTO COMUNALE PER L ACQUISTO DI BENI E SERVIZI IN ECONOMIA Pagina 1 di 6 INDICE Art. 1 Art. 2 Art. 3 Art. 4 Art. 5 Art. 6 Art. 7 Art. 8 Art. 9 Art. 10

Dettagli

REFERTO CONTROLLO DI GESTIONE ANNO 2010 COMUNE DI BIENNO (BRESCIA)

REFERTO CONTROLLO DI GESTIONE ANNO 2010 COMUNE DI BIENNO (BRESCIA) REFERTO CONTROLLO DI GESTIONE ANNO 2010 COMUNE DI BIENNO (BRESCIA) INDICE INTRODUZIONE AL REFERTO PARTE PRIMA: CARATTERISTICHE GENERALI DELL ENTE PARTE SECONDA: ANALISI DELLA GESTIONE FINANZIARIA PARTE

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N DD/2013-441 DEL 19/04/2013. Comune di Parma

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N DD/2013-441 DEL 19/04/2013. Comune di Parma DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N DD/2013-441 DEL 19/04/2013 Comune di Parma Centro di Responsabilità: Centro di Costo: 13050 - S.O. ECONOMATO E LAYOUT VARI Determinazione n. proposta PD\2013-791 2013.IV/10/0.27/0

Dettagli

CONTO DEL BILANCIO 2013

CONTO DEL BILANCIO 2013 CONTO DEL BILANCIO 03 IMPEGNI PER SPESE CORRENTI I N T E R V E N T I C O R R E N T I Personale Acquisto di beni di Consumo e/o di Materie Prime Prestazioni di servizi Utilizzo di Beni di terzi Trasferimenti

Dettagli

AREA PROGRAMMAZIONE E GESTIONE DEL TERRITORIO TIPOLOGIA DI RISCHIO LIVELLO DI RISCHIO

AREA PROGRAMMAZIONE E GESTIONE DEL TERRITORIO TIPOLOGIA DI RISCHIO LIVELLO DI RISCHIO AREA PROGRAMMAZIONE E GESTIONE DEL TERRITORIO SERVIZIO N DENOMINAZIONE PROCEDIMENTO P I LIVELLO DI RISCHIO TIPOLOGIA DI RISCHIO NOTE Tutti 1 Richieste accesso agli atti 1,66 2,5 4,15 marginale Ambiente

Dettagli

AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE VOTIVA DEL CIMITERO COMUNALE 1. RELAZIONE TECNICA

AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE VOTIVA DEL CIMITERO COMUNALE 1. RELAZIONE TECNICA AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI ILLUMINAZIONE VOTIVA DEL CIMITERO COMUNALE 1. RELAZIONE TECNICA 1. PREMESSA La presente relazione ha l obiettivo di fornire un informativa di tipo qualitativo

Dettagli

PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE

PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE COMUNE DI GALLIERA PROVINCIA DI BOLOGNA Settore Pianificazione e Gestione del Territorio PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE ANNO 2015 : Stefano Pedriali SETTORE PIANIFICAZIONE E GESTIONE DEL TERRITORIO : Pedriali

Dettagli

Relazione a cura del gruppo «Responsabili Qualità» Milano, Risorse Comuni 2010

Relazione a cura del gruppo «Responsabili Qualità» Milano, Risorse Comuni 2010 Relazione a cura del gruppo «Responsabili Qualità» Milano, Risorse Comuni 2010 1 Il gruppo ERREQ: è formato dai Responsabili Qualità dei Comuni membri di AQC si incontra a cadenza almeno bimestrale lavora

Dettagli

Direzione Organizzazione 2015 05633/004 Servizio Gestione delle Risorse Umane Ente CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

Direzione Organizzazione 2015 05633/004 Servizio Gestione delle Risorse Umane Ente CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Direzione Organizzazione 2015 05633/004 Servizio Gestione delle Risorse Umane Ente CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 1693 approvata il 12 novembre 2015 DETERMINAZIONE: AUTORIZZAZIONE

Dettagli

COMUNE DI ORIO LITTA

COMUNE DI ORIO LITTA COMUNE DI ORIO LITTA Provincia di LODI Piazza Aldo Moro, 2-26863 Orio Litta (Lo) RESPONSABILE DEL SERVIZIO: Catalano Rag. Giuseppe TITOLARE POSIZIONE ORGANIZZATIVA N. 3 Servizio pubblica istruzione e cultura

Dettagli

3 Settore. Monitoraggio del rispetto dei termini dei procedimenti a istanza di parte CONCLUSI. 1 giugno 30 novembre

3 Settore. Monitoraggio del rispetto dei termini dei procedimenti a istanza di parte CONCLUSI. 1 giugno 30 novembre 3 Settore Monitoraggio del rispetto dei termini dei procedimenti a istanza di parte CONCLUSI Semestre: x 1 dicembre 31 maggio 1 giugno 30 novembre Tipologia dei procedimenti Eliminazione barriere archietettoniche

Dettagli

COMUNE DI BORDIGHERA A) ASSEGNAZIONE IN USO DI IMPIANTO SPORTIVO E LOCALI ALL INTERNO DI IMPIANTO SPORTIVO PROCEDURA SELETTIVA

COMUNE DI BORDIGHERA A) ASSEGNAZIONE IN USO DI IMPIANTO SPORTIVO E LOCALI ALL INTERNO DI IMPIANTO SPORTIVO PROCEDURA SELETTIVA COMUNE DI BORDIGHERA A) ASSEGNAZIONE IN USO DI IMPIANTO SPORTIVO E LOCALI ALL INTERNO DI IMPIANTO SPORTIVO PROCEDURA SELETTIVA Il Comune di Bordighera (IM) Via XX Settembre, 32 18012 Bordighera (IM) codice

Dettagli

LA STRUTTURA ORGANIZZATIVA DELL ENTE

LA STRUTTURA ORGANIZZATIVA DELL ENTE LA STRUTTURA ORGANIZZATIVA DELL ENTE A far data 01/03/2015 la struttura organizzativa dell Ente viene articolata in 5 macroaree suddivise in 9 Servizi, ai quali sono preposti i Responsabili individuati

Dettagli

SERVIZIO CLIENTI, RECLAMI E COMUNICAZIONI AUTOLETTURE

SERVIZIO CLIENTI, RECLAMI E COMUNICAZIONI AUTOLETTURE Viale dell Industria 23 - VI pag. 1/6 Codice Cliente: 10398069 Contratto: 2012 / 84724 Numero fattura: 2014/0000450955 Emessa il: 10/11/2014 Periodo Fatturazione: 01/08/2014-31/10/2014 BOLLETTA STIMATA

Dettagli

Obiettivi degli organismi gestionali dell ente

Obiettivi degli organismi gestionali dell ente Obiettivi degli organismi gestionali dell ente Con decreto sindacale prot. n. 50 del 2 gennaio 2014 sono state attribuite le Posizioni Organizzative ai dipendenti comunali apicali nei rispettivi settori

Dettagli

PROVINCIA DI PISTOIA 2^ AREA Servizi Economico Finanziari Servizio Personale- Servizi Scolastici

PROVINCIA DI PISTOIA 2^ AREA Servizi Economico Finanziari Servizio Personale- Servizi Scolastici COMUNE DI SAN MARCELLO PISTOIESE PROVINCIA DI PISTOIA 2^ AREA Servizi Economico Finanziari Servizio Personale- Servizi Scolastici DETERMINAZIONE N 23 DEL 5.2.2015 OGGETTO: SISTEMA INFORMATICO COMUNALE

Dettagli

COMUNE DI QUART. Determinazione del SEGRETARIO COMUNALE NOMINA RESPONSABILI DELL'ISTRUTTORIA: DETERMINAZIONI IN MERITO

COMUNE DI QUART. Determinazione del SEGRETARIO COMUNALE NOMINA RESPONSABILI DELL'ISTRUTTORIA: DETERMINAZIONI IN MERITO C O P I A A L B O COMUNE DI QUART Determinazione del SEGRETARIO COMUNALE N. 99 OGGETTO : NOMINA RESPONSABILI DELL'ISTRUTTORIA: DETERMINAZIONI IN MERITO L anno duemilaquattordici addì dieci del mese di

Dettagli

4.5 Polizia mortuaria, bb. 19 (1947-1971)

4.5 Polizia mortuaria, bb. 19 (1947-1971) 4.5 Polizia mortuaria, bb. 19 (1947-1971) 4.5.1 Personale del cimitero; esumazione e tumulazione di salme, b. 1 (1954-1959) Busta 2 (1954 1959) 20. Approvazione lavori di manutenzione e alberatura del

Dettagli

UNITA' ORGANIZZATIVA RESPONSABILE

UNITA' ORGANIZZATIVA RESPONSABILE COMUNE DI AZZATE - TABELLA RIEPILOGATIVA PROCEDIMENTI PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO UNITA' ORGANIZZATIVA RESPONSABILE EVENTO PER AVVIO PROCEDIMENTO Notifiche Ufficio Affari Generali Da arrivo atti 15 giorni

Dettagli

Allegato "A" alla delibera di G.C. n. 90 del 09.12.2013

Allegato A alla delibera di G.C. n. 90 del 09.12.2013 Allegato "A" alla delibera di G.C. n. 90 del 09.12.2013 Legenda Da Capitolo 1 A Capitolo 99999999 Totali Classificazione a rottura di Titolo Class.ne/Capitolo/Art. Descrizione capitolo Previsione definitiva

Dettagli

Programma triennale per la trasparenza e l integrità (P.T.T.I.)

Programma triennale per la trasparenza e l integrità (P.T.T.I.) COMUNE DI PONTBOSET Programma triennale per la trasparenza e l integrità (P.T.T.I.) 2014 2016 Predisposto dal responsabile per la trasparenza Adottato in data 20 febbraio 2014 con deliberazione n. 4 della

Dettagli

PROGRAMMA N. 1 AFFARI GENERALI

PROGRAMMA N. 1 AFFARI GENERALI PROGRAMMA N. 1 AFFARI GENERALI Il programma garantisce il funzionamento degli uffici e dei servizi di carattere generale: tra questi i più importanti riguardano: a) la segreteria generale dell ente per

Dettagli

RILIEVO CONSISTENZE STRUTTURE COMUNALI AD USO TECNICO-AMMINISTRATIVO FINALIZZATO ALLA AGGREGAZIONE DELLE STESSE IN SEDE UNICA

RILIEVO CONSISTENZE STRUTTURE COMUNALI AD USO TECNICO-AMMINISTRATIVO FINALIZZATO ALLA AGGREGAZIONE DELLE STESSE IN SEDE UNICA RILIEVO CONSISTENZE STRUTTURE COMUNALI AD USO TECNICO-AMMINISTRATIVO FINALIZZATO ALLA AGGREGAZIONE DELLE STESSE IN SEDE UNICA SERVIZIO PROGETTAZIONE E DIREZIONE LAVORI SU STRUTTURE Il Responsabile (Arch.

Dettagli

- Altri servizi generali. QUADRO A Elementi specifici. Gestione Associata in Unione di comuni

- Altri servizi generali. QUADRO A Elementi specifici. Gestione Associata in Unione di comuni generali di amministrazione, di gestione e di controllo - Organi istituzionali, partecipazione e decentramento - Segreteria generale, Personale e Organizzazione - Gestione economica, Finanziaria, Programmazione,

Dettagli

Nuova Scheda Semplificata di rilevazione dei procedimenti amministrativi 2015. istruttorio /responsabile. dell'atto finale.

Nuova Scheda Semplificata di rilevazione dei procedimenti amministrativi 2015. istruttorio /responsabile. dell'atto finale. Servizio/Ufficio ENTRATE TARI Servizi/Uffici/interni- nell'istruttoria Nuova Iscrizione TARI e/o cancellazione atto finale: Funz. AG.Entrate esiatel Predisposizione liste di carico annuali ordinarie e

Dettagli

Comune di Empoli. Provincia di Firenze. Attività e competenze dei servizi del Settore Affari Generali e Istituzionali

Comune di Empoli. Provincia di Firenze. Attività e competenze dei servizi del Settore Affari Generali e Istituzionali Comune di Empoli Provincia di Firenze Settore V Affarii Generallii e Istiituziionallii Attività e competenze dei servizi del Settore Affari Generali e Istituzionali Servizio URP e Ufficio Stranieri Ufficio

Dettagli

Comune di Bertinoro Tempi medi di erogazione dei servizi e procedimenti. Settore 1 Affari Generali Servizi Demografici RILEVAZIONE TEMPI MEDI

Comune di Bertinoro Tempi medi di erogazione dei servizi e procedimenti. Settore 1 Affari Generali Servizi Demografici RILEVAZIONE TEMPI MEDI Comune di Bertinoro Tempi medi di erogazione dei servizi e procedimenti Settore 1 Affari Generali Servizi Demografici ELENCO DEI PROCEDIMENTI Iscrizione anagrafica per nascita Cambio di residenza con provenienza

Dettagli

COMUNE DI SANTA FIORA PROVINCIA DI GROSSETO. Determinazione

COMUNE DI SANTA FIORA PROVINCIA DI GROSSETO. Determinazione COPIA Determinazione n 113 in data 23/07/2014 COMUNE DI SANTA FIORA PROVINCIA DI GROSSETO Area Servizi Tecnici e Urbanistica Determinazione Oggetto: INCARICO PER LA REDAZIONE DEL COLLAUDO DELL'IMPIANTO

Dettagli

Regolamento di Istituto

Regolamento di Istituto ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE VILLAFRANCA PADOVANA Regolamento di Istituto Visite guidate, viaggi di istruzione, uscite didattiche Approvato dal Consiglio di Istituto il 29 giugno 2012 Premessa Le visite

Dettagli

Elenco non esaustivo delle funzioni assegnate alle strutture 1 SETTORE

Elenco non esaustivo delle funzioni assegnate alle strutture 1 SETTORE Elenco non esaustivo delle funzioni assegnate alle strutture 1 SETTORE Urbanistica Piano Strutturale Varianti. Edilizia privata- Edilizia Sociale Lavori pubblici Progettazione, Direzione Lavori Espropriazioni

Dettagli

COMUNE DI PISA. TIPO ATTO DETERMINA CON IMPEGNO con FD. Codice identificativo 932005. PROPONENTE Comunicazione - Serv. Informativi - Sp.

COMUNE DI PISA. TIPO ATTO DETERMINA CON IMPEGNO con FD. Codice identificativo 932005. PROPONENTE Comunicazione - Serv. Informativi - Sp. COMUNE DI PISA TIPO ATTO DETERMINA CON IMPEGNO con FD N. atto DN-2 / 963 del 9/09/203 Codice identificativo 93200 PROPONENTE Comunicazione - Serv. Informativi - Sp. Cittadino ACQUISTO PERSONAL COMPUTER

Dettagli

Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di controllo

Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di controllo - Servizi di Anagrafe, Stato Civile, e Servizio Statistico Funzioni generali di amministrazione, di gestione e di controllo QUADRO B Servizi di Anagrafe, Stato Civile, e Servizio Statistico gestiti in

Dettagli