United States Department of the Army. RICHIESTA DI PROPOSTA (RFP) IMCOM-E FY Appendice D Bozza di Accordo e Contratto di Locazione

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "United States Department of the Army. RICHIESTA DI PROPOSTA (RFP) IMCOM-E FY-2011-01 Appendice D Bozza di Accordo e Contratto di Locazione"

Transcript

1 United States Department of the Army Installation Management Command-Europe US Army Garrison, Vicenza, Italia Richiesta Acquisizione Unità Immobiliari RICHIESTA DI PROPOSTA (RFP) IMCOM-E FY Appendice D Bozza di Accordo e Contratto di Locazione LE PROPOSTE DEVONO PREVENIRE NON PIU TARDI DELLE Ore 1500, 31 MAGGIO 2011 VICENZA REAL ESTATE FIELD OFFICE UFFICIO CONTRATTI IMMOBILIARI Via Delle Casermette 107/109, Int Vicenza Italia Fax: WEB: 31

2 DEPARTMENT OF THE ARMY UNITED STATES ARMY INSTALLATION MANAGEMENT COMMAND - EUROPE REGION ACCORDO E CONTRATTO DI LOCAZIONE DA-RE-IT- bozza TRA E GLI STATI UNITI D'AMERICA IL PRESENTE ACCORDO E CONTRATTO DI LOCAZIONE, stipulato il... tra - la Ditta , Codice Fiscale n con sede legale a , qui di seguito denominata Locatore, rappresentata da e il Governo degli Stati Uniti, Codice Fiscale n , rappresentato da , Ufficiale Contraente, United States Army Installation Management Command Europe Region, Caserma Carlo Ederle, Vicenza, Italia, qui di seguito denominato il Governo degli Stati Uniti, ATTESTA: PREMESSO che il Governo degli Stati Uniti desidera assicurarsi la disponibilità in Italia di alloggi per i membri delle Forze Armate Statunitensi e altro personale considerato "personale qualificato" allo scopo di e nel modo qui di seguito descritto dal presente Accordo e Contratto di Locazione, e che lo stesso ha pubblicato una formale Richiesta di Proposta (RFP) da sottomettere da parte di chiunque sia interessato alla costruzione e locazione di abitazioni per il Governo degli Stati Uniti. PREMESSO che il Locatore desidera fornire alloggi al Governo degli Stati Uniti e ha presentato una proposta dettagliata al Governo degli Stati Uniti per fornire al Governo degli Stati Uniti il Complesso Residenziale descritto in dettaglio nella sua proposta. PREMESSO che il Complesso Residenziale descritto nella Proposta del Locatore è stato scelto dal Governo degli Stati Uniti come uno dei siti che lo stesso desidera venga sviluppato e preso in locazione, ai sensi del presente Accordo. PREMESSO che il Locatore e Governo degli Stati Uniti hanno raggiunto una intesa finale sul prezzo, termini e condizioni per locare al Governo degli Stati Uniti un complesso residenziale, composto da un totale di abitazioni da tre camere da letto,......abitazioni da quattro camere da letto e.....abitazioni da cinque camere da letto. 32

3 PREMESSO che, il Locatore ha acquistato o acquisirà tutti i diritti, titoli e interessi sul sito proposto nel momento in cui le abitazioni descritte nel presente documento verranno trasmesse al Governo degli Stati Uniti e ha ottenuto l'approvazione progettuale per lo sviluppo dello stesso per fini residenziali e ha assicurato il finanziamento per costruire o procurare la costruzione del Complesso Residenziale proposto in conformità con i piani, le specifiche, e altri dettagli contenuti nella sua proposta. PERTANTO ORA, in considerazione delle condizioni, gli accordi e le disposizioni qui di seguito descritte e altre valide e sufficienti considerazioni come qui di seguito indicato, le parti convengono quanto segue: 1. DEFINIZIONI. Nel modo in cui vengono utilizzati nel contesto del presente Accordo e Contratto di Locazione, i seguenti termini hanno il significato qui di seguito indicato: "Sito": la proprietà (terreno), descritta al paragrafo 3 del presente documento, sulla quale le unità abitative verranno costruite "Unità": le unità abitative che verranno costruite sul Sito, come convenuto nel presente Accordo, le pertinenze di tali abitazioni, e qualsiasi parte o parti di esse. Indicate anche come Unità Abitative "Locatore": si intende o una qualunque delle sue società controllate aventi, di volta in volta, il diritto al ritorno immediato in seguito a cessazione (o scadenza del termine) del presente Accordo e Contratto di Locazione "Locatario": si intendono gli Stati Uniti d'america. Definito anche il Governo degli Stati Uniti "Governo degli Stati Uniti": Gli Stati Uniti d'america. Definito anche come Locatario "Costruttore": il Locatore o suo delegato o gli appaltatori alle dipendenze del Locatore o suo delegato, preposti a sviluppare il sito e costruire le unità abitative, come convenuto nel presente Accordo "La costruzione del complesso residenziale": lo sviluppo delle infrastrutture del Sito e la costruzione delle Unità, come convenuto nel presente Accordo "Complesso residenziale": la proprietà di cui al paragrafo 3 del presente (e gli allegati cui si fa riferimento) con le Unità costruite ed il Sito sviluppato, come convenuto nel presente Accordo "Personale qualificato": si intende qualsiasi persona così certificata da un Ufficiale Contraente dell Ufficio Contratti Immobiliari, ai sensi dei vigenti regolamenti dell esercito Statunitense. 33

4 1.10. "Immobili": si riferisce al complesso residenziale, o la proprietà di cui al paragrafo 3 del presente (e gli allegati cui si fa riferimento), sviluppato e costruito, in conformità alla proposta del Locatore ed ai termini del presente Accordo e Contratto di Locazione, dopo l'inizio del periodo di questo contratto "Termine": si intende il termine/periodo di anni concessi dal Contratto di Locazione "Condizioni Preliminari": indica i termini, le condizioni e requisiti contenuti nell'allegato A del presente Accordo e Contratto di Locazione che devono essere soddisfatti prima del rilascio della Nota a Procedere (ai sensi dell'allegato A, paragrafo 1.) "Comunicazione di Accettazione": è il metodo con la quale il Governo degli Stati Uniti accetta il Complesso Residenziale completato. La Comunicazione di Accettazione avverrà per mezzo di Accordo Supplementare al presente Accordo e Contratto di Locazione. 2. INTERPRETAZIONE Le parole Locatore e Governo degli Stati Uniti, ovunque vengano usate in questo contratto, includono sempre e in ogni caso gli eredi, legatari, esecutori, amministratori, rappresentanti legali, successori o assegnatari rispettivamente del Locatore e del Governo degli Stati Uniti, come se ogni volta venissero pienamente espressi Qualsiasi riferimento ad una specifica legge o statuto comprende qualsiasi proroga legale o modifica di legge, o promulgazione di tale legge e qualsiasi regolamento o ordinanze emanati ai sensi di tale legge e gli eventuali riferimenti generali allo "statuto" o "statuti" comprendono tutti i regolamenti o ordinanze emanate ai sensi di tale statuto, o statuti Indipendentemente da quanto riportato esplicitamente o implicitamente in altre parti del contratto, se, per qualsiasi motivo, (incluso qualsiasi motivo al di là del controllo di uno o di entrambi il Locatore ed il Governo degli Stati Uniti) qualsivoglia delle condizioni preliminari non fossero state completate entro i tempi specificati nelle Condizioni Preliminari, allora questo Accordo e Contratto di Locazione (come da sotto-paragrafo 2.04) verrà immediatamente terminato e cesserà di avere effetto Il Locatore e il Governo degli Stati Uniti potranno liberamente concordare variazioni ai tempi indicati nelle Condizioni Preliminari, a patto che tali variazioni siano concordate prima della scadenza del termine che deve essere variato e che le variazioni siano documentate per iscritto, firmate sia dal Locatore e il Governo degli Stati Uniti e allegate al presente Accordo e Contratto di Locazione Nel caso in cui questo contratto venga risolto per qualsiasi motivo prima dell'inizio del Termine, i diritti e gli interessi del Locatore e del Governo degli Stati Uniti dovranno essere interpretati strettamente in conformità con le disposizioni della Legge Federale degli Stati Uniti. Dopo l inizio del Termine, i diritti e gli interessi delle parti saranno interpretati in conformità alla Legge Italiana. L'inserimento di questa clausola di elezione di legge è fatta ai fini e in conformità con il Codice Civile Italiano. 34

5 3. GLI IMMOBILI In considerazione del canone di locazione e gli accordi dichiarati nel presente Accordo e Contratto di Locazione, il Locatore ACCETTA DI DARE IN AFFITTO al Governo degli Stati Uniti, e il Governo degli Stati Uniti ACCETTA DI PRENDERE IN AFFITTO dal Locatore, in seguito al soddisfacente completamento delle Condizioni Preliminari qui indicate, gli immobili qui di seguito descritti: il Complesso Residenziale composto di unità abitative ubicato nel Comune di..., ivi incluse tutte le migliorie, i diritti, i privilegi, le servitú, le pertinenze e gli accessori e tutto quanto inerente e meglio specificato nella Proposta Definitiva del Locatore, per un periodo di DIECI ANNI dall'accettazione del Complesso Residenziale per un ammontare di affitto come indicato al paragrafo 6 qui sotto. Il sito è individuato presso l Agenzia del Territorio, Catasto Terreni (ufficio catastale), Ufficio Provinciale di come: Comune di , foglio , mappale COSTRUZIONE DELLE MIGLIORIE Il Locatore non ha diritto di ricevere dal Governo degli Stati Uniti, e il Governo degli Stati Uniti non è obbligato a corrispondere al Locatore, qualsiasi corrispettivo in denaro per la costruzione delle Migliorie previste nel presente Accordo e Contratto di Locazione. E' beninteso dalle parti che tali Migliorie sono e restano di proprietà del Locatore per la durata del presente Accordo e Contratto di Locazione ed eventuali rinnovi. Il Locatore è consapevole e accetta che la costruzione e il completamento delle migliorie siano un presupposto senza precedenti e tangibile per qualsiasi e ogni obbligo assunto dal Governo degli Stati Uniti in seguito al presente Accordo e Contratto di Locazione. 5. DURATA Il presente Accordo e Contratto di Locazione entra in vigore alla data della firma dello stesso. La durata del Contratto di Locazione per il complesso residenziale decorrerà dalla data di convalidazione, da parte del Governo degli Stati Uniti e del Locatore, di un Accordo Supplementare, come da Appendice "E" del RFP per il complesso residenziale, come descritto al paragrafo 21 del presente Accordo e Contratto di Locazione e da Allegato A qui di seguito, e si estende per un periodo iniziale di dieci (10) anni continuativi, con il diritto di rinnovo, come previsto nel paragrafo 7 del presente documento. 6. CANONE DI LOCAZIONE Canone di Locazione: Durante i dieci (10) anni iniziali del Contratto di Locazione, il Governo degli Stati Uniti corrispondererà al Locatore un canone fisso annuo di (composto di / anno per affitto di base e di / anno per i rimborsi), soggetto a stanziamento di fondi, il quale importo corrisponde a , per ciascuna unità abitativa all'anno, indipendentemente dal numero di camere da letto, pagati in anticipo con rate semestrali a decorrere dalla data in cui il Complesso Residenziale viene accettato dal Governo degli Stati Uniti. I pagamenti dei canoni di locazione 35

6 verranno effettuati tramite bonifico bancario elettronico pagabile alle coordinate della Banca e coordinate internazionali IBAN e BIC/SWIFT indicate sulle fatture del Locatore Adeguamento dei prezzi: il totale canone annuo (affitto di base e rimborsi) sarà negoziato per tutti i periodi di rinnovo. L'iniziale offerta del Governo degli Stati Uniti al Locatore per il rinnovo del Contratto di Locazione deve essere un importo pari ad un equo valore di mercato al momento del rinnovo Risoluzione parziale: Nell eventualità di risoluzione parziale come da paragrafo 8 e 16, il totale del canone di locazione annuo è ridotto in proporzione al numero di unità abitative terminate Fatture: Il Locatore dovrà fornire fattura per il canone di locazione in quattro copie al Vicenza Real Estate Field Office, Ufficio Contratti Immobiliari, Unit 31401, Box 86, Caserma Carlo Ederle, Viale della Pace, Vicenza, Italia. Ogni fattura deve contenere il nome e l'indirizzo del Locatore, il nome e l'indirizzo della banca, e le coordinate internazionali IBAN e BIC/SWIFT del conto bancario del Locatore, e un elenco dettagliato di tutte le spese. L'originale di ogni copia di fattura deve essere firmata dal Locatore o del suo rappresentante debitamente autorizzato e deve contenere la seguente certificazione in lingua inglese: I certify that this invoice is true and correct, that payment thereof has not yet been made and that the amount does not include the Added Value Tax (IVA) because this transaction is not subject to the IVA tax in accordance with Article 72 of Presidential Decree No. 633 of 26 October I also certify that the amount of this invoice is exclusive of all other taxes and duties from which the U. S. Government is exempted by virtue of any tax agreement between the United States Government and the Italian Government. ("Dichiaro che la presente fattura è corretta e giusta, che il relativo pagamento non è stato ancora effettuato e che l'importo non comprende il Valore Aggiunto (IVA) in quanto questa prestazione non è soggetta all'imposta IVA, ai sensi dell'articolo 72 del DPR n. 633 del 26 ottobre Dichiaro inoltre che l'importo della presente fattura non comprende alcuna tassa o imposta da cui il Governo degli Stati Uniti è esente in virtù degli accordi fiscali tra il Governo degli Stati Uniti e il Governo Italiano".) Pagamento del Canone di Locazione: Con eccezione del primo e ultimo pagamento che possono differire, tutti gli altri pagamenti del canone di locazione vengono pagati semestralmente (a partire dal 1 ottobre e 1 aprile), salvo disponibilità di fondi. Il Governo degli Stati Uniti si impegna ad effettuare i pagamenti del canone di locazione entro 30 giorni dalla data di inizio del periodo cui si riferisce, e su presentazione di una fattura da presentarsi prima dell'inizio del periodo di locazione, come descritto nel successivo Accordo Supplementare con il quale viene accettata la consegna del sito. Nel caso in cui la fattura venga presentata dopo l'inizio del periodo, i 30 giorni per il pagamento, dovranno essere calcolati a partire dal giorno successivo alla presentazione della fattura. I canoni di locazione sono considerati pagati alla data di inizio del trasferimento elettronico (bonifico) eseguito dall Ufficio Ragioneria designato dal Governo degli Stati Uniti. Il Locatore è consapevole del fatto che il primo versamento effettuato ai sensi del presente contratto di locazione o il canone di locazione del primo trimestre dell anno fiscale del Governo degli Stati Uniti (ottobre, novembre, dicembre) può essere ritardato a causa di 36

7 procedure amministrative o a causa di ritardo nelle procedure di stanziamento dei fondi degli Stati Uniti e accetta quindi con la presente di non tenere gli Stati Uniti responsabili di tali ritardi. Gli Stati Uniti si riservano il diritto di adeguare i canoni in concomitanza con la fine dell'anno fiscale degli Stati Uniti (30 settembre). Quando i pagamenti dell affitto sono di fatto in ritardo, il Locatore è d'accordo che nessun interesse è dovuto, come autorizzato ai sensi dell'articolo 6:119 DCC, fino al primo giorno lavorativo dell'anno solare successivo, cioè il 2, 3 o 4 gennaio. Nel caso in cui qualsiasi altro pagamento sia in ritardo, il Locatore acconsente a non richiedere interessi prima del 30 giorno dopo che tale canone di locazione è dovuto. Il primo pagamento dell affitto del presente Contratto di Locazione verrà adeguato in modo da corrispondere all appropriato trimestre dell anno fiscale del Governo degli Stati Uniti e può costituire una parte del pagamento dovuto. 7. RINNOVI Alla fine dei primi dieci (10) anni del Contratto di Locazione, il Governo degli Stati Uniti ha il diritto, a sua esclusiva discrezione, di rinegoziare e rinnovare questo contratto d'affitto per un massimo di quattro (4) ulteriori periodi di cinque (5) anni ciascuno, alle stesse modalità e condizioni qui stabilite, in seguito a preavviso scritto al Locatore di almeno novanta (90) giorni prima della scadenza del contratto d'affitto o di ogni rinnovo dello stesso. Il Governo degli Stati Uniti ha il diritto di rinnovare il contratto separatamente per questi periodi di 5 anni e non sarà tenuto a rinnovarlo per l ulteriore periodo di 20 anni tutti in una volta Il Governo degli Stati Uniti ha il diritto di rinnovare il contratto di locazione, in tutto o in parte. In caso di un rinnovo parziale del Contratto di Locazione (per rinnovare solo una parte dell'intero complesso residenziale), il canone di locazione annuo totale è proporzionale al numero di unità abitative rimanenti nel rinnovo. Per la parte del complesso residenziale che non si rinnova il Locatore e Governo degli Stati Uniti seguiranno la stessa procedura come indicata nel sotto-paragrafo riguardante i costi di risoluzione e accomodamento del contratto. 8. RISOLUZIONE DEL CONTRATTO Nell eventualità il Governo degli Stati Uniti terminasse l'accordo e Contratto di Locazione prima che la costruzione sia completa, il Locatore sarà compensato per i costi leciti, ragionevoli e imputabili, causati dalla cessazione del Contratto di Locazione durante la costruzione delle unità abitative che dovevano essere occupate ai sensi del Contratto. Gli Offerenti/Locatori devono fare riferimento alla Federal Acquisition Regulation, capitolo 30.4 "Cost Accounting Standards" (Norme per la Contabilità dei Costi) per informazioni su quali siano i costi permessi, ragionevoli e imputabili nel lavoro con il Governo. L'obbligo degli Stati Uniti di effettuare i pagamenti durante qualsiasi anno fiscale ai sensi del contratto, è subordinato alla disponibilità degli stanziamenti Durante i primi dieci (10) anni di durata dell'accordo e Contratto di Locazione il Governo degli Stati Uniti non ha diritto di disdire il Contratto di Locazione, tranne nei casi espressamente previsti nell Accordo e Contratto di Locazione. Nell eventualità il Governo degli Stati Uniti fosse costretto ad abbandonare i locali in seguito a richiesta del Governo Italiano o per ragioni di inizio o minaccia di ostilità nel territorio della Repubblica Italiana, il Governo degli Stati Uniti può terminare il presente Accordo e Contratto di Locazione dando al Locatore almeno novanta (90) 37

8 giorni di preavviso per iscritto per mezzo di lettera raccomandata. A meno che il Governo degli Stati Uniti conceda dei tempi aggiuntivi nella notifica, l avviso di novanta (90) giorni è calcolato a partire dal giorno successivo alla data di spedizione. Nessun affitto decorrerà dalla data effettiva di cessazione. Il Locatore rimborserà gli affitti già versati, ma non maturati Dopo i primi dieci (10) anni di durata del Contratto di Locazione e in qualsiasi momento durante qualsiasi successivo periodo di rinnovo, il Governo degli Stati Uniti può recedere unilateralmente dal presente contratto d'affitto, in tutto o in parte, dando almeno trenta (30) giorni di preavviso scritto per mezzo di posta raccomandata. A meno che il Governo degli Stati Uniti consenta dei tempi aggiuntivi alla notifica, il preavviso di trenta (30) giorni è calcolato a partire dal giorno successivo alla data di spedizione della notifica. In caso di recesso parziale, l'affitto annuo complessivo viene ridotto proporzionalmente in base al numero di unità abitative terminate. Nel caso di tale risoluzione anticipata, in tutto o in parte, del Contratto di Locazione, il Locatore rimborserà al Governo degli Stati Uniti qualsiasi parte del canone di affitto e altri oneri pagati in anticipo e non maturati al momento della cessazione del Contratto di Locazione. Nessun ripristino è richiesto al Governo degli Stati Uniti dopo la cessazione, totale o parziale o alla scadenza del contratto, tranne per i danni causati da cattiva condotta, negligenza o colpa dell inquilino. Nel caso il Locatore richiedesse il ripristino di tali danni per i quali il Governo degli Stati Uniti è responsabile, dovrà notificare per iscritto il Governo degli Stati Uniti almeno trenta giorni dopo la ricezione della notifica della cessazione o sessanta giorni prima della scadenza del Contratto di Locazione. Entro 90 giorni successivi alla cessazione, il Locatore è tenuto a fornire al Governo degli Stati Uniti una richiesta di risarcimento con un preventivo dettagliato che il Governo degli Stati Uniti prenderà in considerazione e svaluterà applicando un fattore di "vita media" per ogni elemento. Le parti giungeranno quindi ad una soluzione reciprocamente accettata, e stipuleranno un Accordo che preveda un pagamento in contanti in cambio di un rilascio completo e rinuncia a qualsiasi reclamo. In nessun caso il Governo degli Stati Uniti è tenuto a ritinteggiare i locali alla cessazione, totale o parziale, o alla scadenza del Contratto di Locazione Il Locatore è d'accordo di essere vincolato a questo Accordo e Contratto di Locazione e che non avrà alcun diritto di recesso per l'intera durata iniziale di 10 anni e qualsiasi eventuale successivo periodo di rinnovo cui si appella il Governo degli Stati Uniti ai sensi del presente Accordo e Contratto di Locazione. 9. REGISTRAZIONE E TASSE Il presente Accordo e Contratto di Locazione e successive modifiche ed eventuali rinnovi verranno redatti su carta semplice e saranno registrati dal Locatore, se necessario, con qualsiasi imposta e tassa a carico del Locatore secondo lo spirito del Memorando d Intesa tra il Governo Italiano e il Governo degli Stati Uniti del 5 marzo 1952 e successive disposizioni. Nell eventualità, per qualsiasi ragione, l "Ufficio del Registro" chiedesse il pagamento della tassa di registrazione e/o il pagamento di oneri monetari e/o sovraimposte a causa della mancata registrazione o di tardiva registrazione dell Accordo e Contratto di Locazione, o di successive modifiche e rinnovi, o mancati pagamenti, il Locatore è il solo responsabile per i pagamenti di cui sopra e/o qualsiasi altri connessi pagamenti. Se, per qualsiasi motivo, richieste analoghe di pagamento venissero presentate al Governo degli Stati Uniti, il Governo degli Stati Uniti ha il diritto di detrarre l'importo pagato dal canone di affitto dovuto ai sensi del Contratto di 38

9 Locazione. Il presente Accordo e Contratto di Locazione, e successive modifiche e rinnovi, sono esenti dal pagamento dell'imposta sul Valore Aggiunto (IVA) e imposta di bollo sia per l'attuazione o la registrazione, ai sensi dell'articolo 72 del DPR N. 633 del 26 ottobre 1972 per gli Stati Uniti d'america, o per suo conto, per qualsiasi tassa, imposta o altro onere pubblico Il Locatore si assume la responsabilità piena ed esclusiva del pagamento di tutte le tasse e altri oneri di carattere pubblico che potrebbero sorgere in relazione al presente Accordo e Contratto di Locazione e successive modifiche e rinnovi o che possano essere gravati sulla cosa locata. Questo include la registrazione dell Accordo e Contratto di Locazione e successive modificazioni e rinnovi, il pagamento dei relativi oneri, tassa passo carraio, tasse per la raccolta rifiuti, ecc Il Locatore dichiara che i prezzi non includono le tasse, imposte, diritti di brevetto o oneri simili, per i quali il Governo degli Stati Uniti e il Governo del Locatore hanno concordato non essere imponibili per gli Stati Uniti nel Paese del Locatore o qualsiasi tassa, imposta, o simile onere da cui il Locatore è esente ai sensi delle leggi del Paese del Locatore. Se tali tasse, imposte, o oneri simili fossero stati inclusi nel Contratto di Locazione per errore o qualsiasi altro modo, i canoni devono essere corrispondentemente ridotti Se per qualsiasi motivo dopo la stipula dell Accordo e Contratto di Locazione il Locatore venisse esonerato, in tutto o in parte, dal pagamento o onere di eventuali imposte, diritti di brevetti o oneri simili, inclusi nel canone dell'accordo e del Canone di Locazione, il canone di affitto deve essere ridotto in misura corrispondente. 10. GARANZIA DEL DIRITTO DI LOCARE L IMMOBILE Il Locatore garantisce di avere il diritto di dare in locazione l immobile. Nell eventualità il diritto del Locatore dovesse mancare, o si dovesse constatare che non poteva dare in locazione l immobile, il Governo degli Stati Uniti potrà invalidare l'accordo e Contratto di Locazione. Nel caso in cui il titolo del Locatore dovesse mancare e il Governo degli Stati Uniti fosse obbligato a liberare l immobile, il Locatore, i suoi eredi o aventi causa sono d'accordo nell indennizzare il Governo degli Stati Uniti per tutte le perdite, danni, obblighi o spese sostenute in ragione di tale mancanza. 11. USO ESCLUSIVO L immobile sarà fruito dai membri del Governo degli Stati Uniti. Il Locatore non deve interferire né limitare il pacifico uso e godimento da parte del Governo degli Stati Uniti degli immobili, né potrà erigere eventuali recinzioni, muri, divisori o altra costruzione nei locali affittati, salvo che non venga convenuto altrimenti dal Governo degli Stati Uniti. 12. GRAVAMI O VENDITA Nel caso in cui il Locatore preveda la stipula di un ipoteca sull immobile oggetto del presente Accordo e Contratto di Locazione, o qualsiasi rinnovo dello stesso, è convenuto che il Locatore debba ottenere il consenso del Creditore Ipotecario a che l'ipoteca sia soggetta ai termini del presente Accordo e Contratto di Locazione, o di ogni rinnovo dello stesso; il Locatore si 39

10 impegna inoltre che, se eventuali altri vincoli venissero posti sull immobile, vengano presi degli accordi con i creditori del vincolo che i vincoli saranno soggetti al presente Accordo e Contratto di Locazione, o eventuali rinnovi dello stesso Il Locatore non può trasmettere, trasferire, cedere, vendere o in ogni caso disporre dei propri interessi sull immobile a una terza parte senza la previa autorizzazione scritta del Governo degli Stati Uniti, la cui approvazione non può essere negata senza ragione. 13. CESSIONE DI CREDITI Nessun credito per somme dovute o che saranno dovute dovrà essere ceduto dal Locatore, a meno che non venga assegnato a un istituto finanziario che partecipi al finanziamento relativo al presente Accordo e Contratto di Locazione e approvato per iscritto dal Governo degli Stati Uniti; tale approvazione non potrà essere irragionevolmente negata Qualsiasi cessione di somme dovute ai sensi del presente Accordo e Contratto di Locazione deve essere limitata al canone annuale fissato ai sensi del paragrafo 6 del presente documento e riguarderà tutti gli importi dovuti e non ancora pagati. La cessione non deve essere fatta a più di una parte in causa, tranne che ogni cessione può essere fatta a una delle parti in causa in qualità di agente o fiduciario di due o più parti interessate che partecipano al finanziamento relativo al presente Accordo e Contratto di Locazione. Il Locatore comunicherà per iscritto ogni assegnazione al Governo degli Stati Uniti e verrà specificato il nome e l'indirizzo dell Assegnatario, il quale fornirà al Governo degli Stati Uniti una copia autenticata dello strumento dell assegnazione almeno trenta giorni prima della data di presentazione di un documento contro il quale il pagamento sarebbe poi dovuto. Il Locatore prende atto che, avendo fatto tale cessione, fintantochè tale assegnazione continui, non avrà alcun diritto sugli importi accordati, e i pagamenti all Assegnatario liberano completamente il Governo degli Stati Uniti dall obbligo di pagare tali somme e ogni assegnazione sarà pienamente valida, in forza e vigore fino a quando l Assegnatario non notifichi il Governo degli Stati Uniti che l'assegnazione è finita. 14. MANUTENZIONE E RIPARAZIONI Il Locatore deve sempre mantenere le unità abitative e il complesso residenziale in buono stato di manutenzione e condizioni locative nel corso della durata del Contratto di Locazione e di ogni opzione di rinnovo contenuto nel presente Accordo, incluso la manutenzione e riparazione strutturale delle unità abitative e le infrastrutture del complesso residenziale, compreso ma non limitato a, impianti elettrici, di riscaldamento, impianti meccanici e idraulici, così come le pareti, tetti e pavimenti delle unità, senza alcun costo aggiuntivo per il Governo degli Stati Uniti. Il Locatore è d accordo ed accetta di iniziare qualsiasi necessaria operazione di manutenzione o riparazione strutturale entro cinque (5) giorni lavorativi dalla notifica di qualsiasi problema da parte del Governo degli Stati Uniti. In mancanza di intervento del Locatore di avviare i lavori entro (5) giorni o di completare i lavori entro un termine ragionevole, e in seguito ad avviso al Locatore, il Governo degli Stati Uniti può scegliere di effettuare qualsiasi lavoro necessario. Nel caso di omissione del Locatore, tutti i costi, inclusa una quota del 20% per spese amministrative, sostenuti dal Governo degli Stati Uniti per l esecuzione di riparazioni strutturali o di manutenzione devono essere restituiti al Governo degli Stati Uniti entro (30) giorni dal completamento dei lavori o essere trattenuti dai canoni di locazione dovuti ai sensi del presente 40

11 contratto d'affitto. In una data accettabile per entrambi le parti, il Governo degli Stati Uniti e il Locatore faranno una ispezione congiunta annuale dei beni e delle unità vacanti. Lo scopo dell ispezione congiunta è di accertare le condizioni delle unità, il livello e l'adeguatezza di manutenzione e riparazione, e gli eventuali problemi tecnici relativi alla protezione, alla sicurezza e solidità strutturale della proprietà del Locatore Per la durata iniziale del Contratto di Locazione e i rinnovi dello stesso, fatte salve le altre disposizioni del presente Accordo e Contratto di Locazione, il Locatore è responsabile di tutta la manutenzione e riparazioni ordinarie e straordinarie ai locali affittati senza alcun costo aggiuntivo per il Governo degli Stati Uniti, a meno che la necessità di manutenzione o riparazione sia dovuta a colpa o negligenza del Governo degli Stati Uniti. Il Locatore deve completare la manutenzione e riparazione non di emergenza entro 10 giorni dalla data di notifica data dal Governo degli Stati Uniti. Esempi di manutenzione straordinaria includono, ma non sono limitati a, i seguenti elementi: (1) In generale, tutte le riparazioni necessarie per assicurare la stabilità delle pareti e soffitti. (2) Sostituzione di travi, la sostituzione o riparazione di tetti, solai, scale, pavimenti, muri di recinzione o muri portanti (inclusi ma non limitati ai danni causati da terremoti). (3) La sostituzione del manto di copertura del tetto o rivestimento dei muri slittati o staccati. (4) Sostituzione di tubi con perdite d acqua all interno delle pareti o dei pavimenti. (5) Riparazione di perdite nei tetti o nelle pareti. (6) Sostituzione di scaldaacqua, quando non possono piú essere riparati. (7) Riparazione e/o sostituzione delle parti difettose negli impianti di riscaldamento, aria condizionata e apparecchiature elettriche, quali, ma non solo, boiler deteriorati, motori bruciati, trasformatori, o bruciatori. (8) Sistemazione dei giardini (messa a dimora di alberi, cespugli e la semina dei prati) all'inizio della locazione. (9) Tinteggiatura esterna delle unità abitative. Tinteggiatura completa, quando richiesta, come stabilito dal Governo degli Stati Uniti, circa ogni cinque (5) anni. (10) Riparazione di impianti di drenaggio sanitario e metereologico, e la riparazione dei sistemi di distribuzione dell'acqua potabile. (11) Riparazione di strade, marciapiedi e cancelli E` responsabilità del Locatore eseguire tutta la manutenzione ordinaria spettante al Governo degli Stati Uniti, le riparazioni, sostituzioni e ristrutturazioni dei locali affittati come definiti e in conformità con i termini, condizioni, criteri e procedure contenute nella proposta di manutenzione dell Offerente/Locatore, come previsto dalla Appendice B della Richiesta di Proposta (RFP) Durante i primi 2 anni del termine iniziale di 10 anni il Locatore è responsabile di eseguire tutte le attività di piccola manutenzione e riparazioni (Piccola Manutenzione), a prescindere dalle disposizioni di cui all'articolo 1609 del Codice Civile Italiano. Dopo i primi 2 anni del periodo iniziale dei 10 anni del Contratto di Locazione, durante il quale il Locatore è responsabile di eseguire tutta la manutenzione e riparazione, il Governo degli Stati Uniti si assume la responsabilità della piccola manutenzione, ai sensi dell'art del Codice civile italiano. 41

12 In caso di manutenzione o di riparazione di emergenza, il Governo degli Stati Uniti può, a sua scelta, o effettuare la manutenzione e riparazione di emergenza e recuperarne i costi dal Locatore o notificare il Locatore dell'emergenza e richiedere al Locatore di eseguire i necessari lavori. Tutte le manutenzioni o riparazioni di emergenza eseguite dal Locatore saranno completate entro 72 ore dal momento della notifica. Manutenzioni o riparazioni di emergenza consistono nel correggere carenze o difetti, che costituiscono un problema immediato per la sicurezza, rischi per la salute, il rischio di danni alla proprietà, o minaccia per l'ambiente, sono inclusi, ma non limitati a: (1) Guasto dell impianto di riscaldamento che non mantiene la temperatura specificata. (2) Guasto all impianto dell acqua calda. (3) Inadeguata o assente pressione dell'acqua. (4) Tubi dell'acqua che perdono. (5) Scarichi intasati o con perdite. (6) Guasto elettrico sul sito Nell eventualità il Locatore mancasse di fornire i necessari interventi di manutenzione, riparazioni, sostituzioni, riabilitazioni e ripristino come qui specificato, il Governo degli Stati Uniti, può, a sua discrezione, avvalersi dei rimedi o altri mezzi di ricorso di cui al presente Accordo e Contratto di Locazione, incluso, ma non limitato a, l'esecuzione di tali servizi, o effettuare tali riparazioni, sostituzioni, ripristino, manutenzione e/o ristrutturazione a proprie spese, e dedurre l'intero importo, più un rimborso del 20% per spese amministrative, dagli affitti dovuti o che saranno dovuti rigurdanti gli immobili o parte di essi Le riparazioni derivanti da danni causati dal Governo degli Stati Uniti e non coperte da assicurazione, di cui al paragrafo 17 qui di seguito, dovranno essere eseguite dal Locatore se richiesto dal Governo degli Stati Uniti e rimborsate dal Governo degli Stati Uniti. Qualora il Governo degli Stati Uniti richieda al Locatore di riparare i danni, prima di iniziare la riparazione il Locatore deve fornire un Preventivo per il lavoro, che deve essere approvato preventivamente dall Ufficiale Contraente dell Ufficio Contratti Immobiliari, o da un rappresentante debitamente nominato. Al completamento di tali opere il Locatore deve presentare una richiesta scritta di rimborso (in originale e tre copie) all'indirizzo di cui al sotto-paragrafo 6.04 del presente documento. Il Locatore non è tenuto a fornire o sostituire lavatrici, asciugatrici, lavastoviglie, cucine e frigoriferi, la cui fornitura e sostituzione deve essere effettuata da parte del Governo degli Stati Uniti a sua scelta, e la proprietà di tali lavatrici, asciugatrici, lavastoviglie, cucine e frigoriferi restano con il Governo degli Stati Uniti. 15. ATTREZZATURE, UTENZE, TASSE, CONTRIBUTI, ACCERTAMENTI Il Locatore deve fornire tutti i lavori e le attrezzature necessari per collegare ogni singola unità abitativa all impianto del Locatore o al servizio pubblico, come da disegni finali e specifiche dell Offerente/Locatore proposti e approvati, di cui all'allegato A. Il Locatore deve pagare e saldare tutte le imposte e accertamenti locali inerenti ai collegamenti delle utenze. Il Locatore è responsabile della gestione, manutenzione e riparazione di tutti i trattamenti e fornitura dell'acqua potabile e non potabile e dei sistemi di distribuzione e di raccolta delle acque reflue e sistemi di trattamento e sostenere tutte le spese ad essi connessi. L'energia elettrica e 42

13 l acqua necessarie per il funzionamento dei sistemi di fognatura e di acque metereologiche devono essere misurate separatamente dalle unità abitative e Locatore deve sempre sostenere tutti i relativi costi di consumo. Il Locatore deve soddisfare i requisiti della legge italiana 319 del 10 maggio 1976 e successive modifiche per il trattamento delle acque reflue. Inoltre, il Locatore deve soddisfare le prescrizioni degli standard Italiani della Salute Pubblica riguardanti l'acqua potabile Il servizio di raccolta delle acque reflue, trattamento e smaltimento devono essere fornite in ogni momento dal Locatore, senza alcun costo per il Governo degli Stati Uniti. Verrà designato un idoneo punto di raccolta e riciclaggio per i rifiuti urbani di ciascuna unità abitativa, come da Allegato A e B. I servizi di raccolta e riciclaggio dei rifiuti saranno forniti dal Locatore. Il servizio raccolta e riciclaggio dei rifiuti verrà fornito dal Locatore lontano dalle abitazioni e nel rispetto delle leggi locali, senza alcun costo aggiuntivo per il Governo degli Stati Uniti. Il Governo degli Stati Uniti dovrà pagare direttamente al fornitore tutte le spese di consumo per la fornitura di acqua potabile, servizio telefonico, riscaldamento, gas, elettricità, olio o altre forme di energia o di combustibili per le unità abitative. Nel caso l'acqua venisse fornita dal Locatore dal suo proprio impianto di trattamento, il prezzo dell'acqua non può superare il prezzo dell'acqua fornita da servizi pubblici locali della zona Il Locatore deve fornire a proprie spese, in coordinazione con e attraverso i fornitori di telefonia e di servizi a banda larga, il collegamento di ogni unità abitativa al servizio telefonico italiano e di rete a banda larga. Il pagamento delle spese di connessione telefonica e connessione a banda larga di ogni singola unità e le spese di utilizzo sono a carico degli occupanti dell unità abitativa Il Locatore, a propri costi e spese, è totalmente responsabile della fornitura, il funzionamento e il mantenimento degli impianti di distribuzione elettrica e di gas naturale a servizio delle singole unità abitative, in conformità agli Allegati A e B, attraverso il coordinamento con la società di servizi e/o i suoi consulenti, compresi impianti completi, secondo la società di servizi e altri standard stabiliti dalle autorità locali. Le spese di collegamento, come stabilito e richiesto dalla società di servizi in accordo con le disposizioni del CIP, per i contatori principali di media tensione e di gas naturale agli immobili locati, saranno a carico del Locatore. Specificatamente, le spese dei servizi saranno determinati e coerenti con i consumi stimati per il progetto. Gli importi per i consumi di elettricità, acqua e gas naturale per le unità abitative verranno pagati dal Governo degli Stati Uniti direttamente alla società di servizi nell'ambito di un accordo contrattuale con il Governo degli Stati Uniti. Il consumo di acqua per l'irrigazione e la pulizia delle aree comuni sarà a carico del Locatore Prima della accettazione da parte del Governo degli Stati Uniti del complesso residenziale/immobili, il Locatore si assicurerà che tutti i contatori del gas richiesti all azienda (scelta dal Governo degli Stati Uniti) fornitrice del gas siano installati e aperti, a nome del Locatore, e si assicurerà che tutte le prove e certificati di conformità siano stati compilati e depositati. Prima di cominciare ad utilizzare le unità abitative, il Governo degli Stati Uniti si assicurerà che i contratti di fornitura del gas vengano trasferiti sotto il nome del Governo degli Stati Uniti Prima della accettazione, da parte del Governo degli Stati Uniti, del complesso 43

14 residenziale/immobili, il Locatore si assicurerà che tutti i collegamenti di servizi (acqua, gas, fogna ed elettricità) siano stati completati e collegati all impianto di distribuzione delle aziende che forniscono il servizio. Nel caso in cui il Governo degli Stati Uniti non sia in grado di ottenere tutti i contratti per le utenze entro la data di inizio del Contratto di Locazione, la data di inizio del periodo 10 anni deve essere spostata per riflettere la data in cui il Governo degli Stati Uniti ha ottenuto i contratti dei servizi Il Locatore garantisce che le apparecchiature meccaniche e delle utenze saranno mantenute in buone condizioni di manutenzione e di funzionamento. In particolare, il Locatore garantisce che l impianto di riscaldamento dei locali dati in affitto è, fin dal momento della consegna, adeguato e sufficiente a mantenere una temperatura di 25 gradi Celsius. Se gli impianti di riscaldamento, aria condizionata, acqua calda sanitaria, elettrico, acqua o a gas si rivelassero essere insufficienti nel corso della durata del contratto e successivi rinnovi, il Locatore si impegna a correggere le carenze, a sue spese. Inoltre, il Locatore garantisce che le apparecchiature meccaniche, i servizi ed i relativi impianti sono conformi alle attuali norme di sicurezza italiane. Se queste norme venissero cambiate o modificate, il Locatore deve, a sue spese, fare tutto il necessario per conformarsi alle nuove norme. 16. DANNI Il Governo degli Stati Uniti è responsabile solo per i danni ai locali derivanti da negligenza o cattiva condotta del personale di Governo degli Stati Uniti, i dipendenti o gli ospiti. E` convenuto ed inteso che il Governo degli Stati Uniti non sarà responsabile per qualsiasi perdita, distruzione o danni ai locali a causa di un difetto al fuori del controllo e senza colpa o negligenza del Governo degli Stati Uniti, incluso, ma non solo, fuoco, vento, fulmini, temporali, atti di Dio, tempeste, esplosioni, impatti aerei, sommosse, insurrezioni, rotture o fuoriuscite dai serbatoi d'acqua, apparecchi o tubi, inondazioni/esondazioni, maltempo eccezionale, agitazioni sindacali, furto, atti vandalici e altri danni dolosi Se, durante il periodo di locazione, i locali venissero distrutti dal fuoco, dovessero diventare inadatti all uso per qualsiasi motivo, o per qualsiasi altro incidente, il Contratto sarà immediatamente risolto. In tal caso, il Locatore provvederà al rimborso al Governo degli Stati Uniti di qualsiasi parte del canone di locazione e altri oneri pagati in anticipo e non maturati al momento della cessazione a causa di distruzione. Se, tuttavia, i locali venissero parzialmente distrutti o danneggiati dal fuoco, dovessero diventare inadatti all uso, o per qualsiasi altro incidente, questo contratto può essere risolto a scelta del Governo degli Stati Uniti, previa notifica scritta. Nell eventualità non venisse risolto il contratto, il canone verrà ridotto proporzionalmente per mezzo di Accordo Supplementare effettivo dalla data di tale distruzione o danneggiamento parziale e il Locatore dovrà riparare a sue spese i locali il più presto possibile. 17. ASSICURAZIONE Durante la durata del presente Accordo e Contratto di Locazione e tutti i seguenti rinnovi, il Locatore garantirà una copertura assicurativa sulla cosa locata, con un assicuratore stimato, contro i rischi elencati sopra e che copra anche la responsabilità in caso di lesioni personali o la morte, per un importo e tipologia sufficiente come da consuetudine per le finalità assicurate e assicurerà che gli interessi del Governo degli Stati Uniti siano avallati sulla polizza di 44

15 assicurazione. Per quanto riguarda l'assicurazione fatta dal Locatore sui locali affittati, ogni polizza di assicurazione così fatta dal Locatore deve recare una dicitura riguardante la condizione che non vi è alcuna subrogazione contro il Governo degli Stati Uniti, funzionari del Governo degli Stati Uniti, impiegati, famiglie e dipendenti, agenti o altri occupanti gli edifici locati o che agiscono per conto del Governo degli Stati Uniti. In nessuna circostanza il Locatore avrà il diritto di cedere a terzi i diritti di agire che il Locatore potesse avere nei confronti del Governo degli Stati Uniti o funzionari del Governo degli Stati Uniti e impiegati, famiglie e dipendenti, agenti o altri che occupino gli edifici locati o che agiscano per conto del Governo degli Stati Uniti, e qualsiasi cessione o presunta cessione viene dichiarata nulla e invalidata ab initio. Per quanto riguarda le aree comuni, aree ricreative e campi da gioco il Locatore definirà in anticipo se queste aree siano private ad uso esclusivo del Governo degli Stati Uniti, o del pubblico in generale. Se le aree comuni dovessero essere per l uso pubblico, l'offerente deve definire in anticipo chi sarà responsabile della manutenzione di tali aree, la responsabilità per il Governo degli Stati Uniti, assicurazione di responsabilità civile che deve essere fornita dall Offerente. 18. MANLEVARE Il Locatore si impegna ad indennizzare e tenere indenne il Governo degli Stati Uniti da tutti i reclami e azioni legali di qualsiasi natura da parte di terzi contro il Governo degli Stati Uniti, derivanti da o causati dall'esecuzione del presente Accordo e Contratto di Locazione, a meno che i reclami o azioni legali siano derivanti da negligenza del Governo degli Stati Uniti o di uno dei suoi dipendenti o agenti. Il Locatore concorda inoltre di rinunciare al suo diritto di intestare causa o altra azione legale contro il Governo degli Stati Uniti avendo come singolo e unico ricorso quanto descritto ai paragrafi 31. e 32. del presente documento. 19. AGGIUNTE E ALTERAZIONI Dopo approvazione scritta del Governo degli Stati Uniti, il Locatore può apportare integrazioni e modifiche ai locali affittati. Ciò viene realizzato mediante Accordo Supplementare Dopo approvazione scritta del Locatore, che non deve essere negata senza valida ragione, il Governo degli Stati Uniti può apportare aggiunte, modifiche o migliorie e fissare dispositivi o insegne all interno o sugli immobili locati. Queste aggiunte, modifiche, miglioramenti, dispositivi, o insegne devono essere considerati come beni personali e restano di proprietà del Governo degli Stati Uniti e possono essere rimossi o altrimenti eliminati dal Governo degli Stati Uniti alla scadenza o alla risoluzione del Contratto di Locazione. In questo caso, verrà applicato anche l art del Codice Civile Italiano. Il Governo degli Stati Uniti ha il diritto di chiedere al Locatore di eseguire i lavori cui sopra menzionati. Metodi, tempi e costi stimati per eseguire tali opere dovranno essere concordati in anticipo dal Locatore ed il Governo degli Stati Uniti o dai loro rappresentanti. Al completamento di tali opere il Locatore deve presentare una richiesta scritta di rimborso (in originale e tre copie) all'indirizzo di cui al sotto-paragrafo 6.04 del presente documento. 20. ACCESSO AL SITO IN COSTRUZIONE Il Locatore si impegna a consentire ai rappresentanti, agenti e dipendenti del Governo degli Stati Uniti di avere accesso e diritto di ingresso al sito prima, durante e dopo la costruzione 45

16 delle migliorie a scopo di controllo, osservazione, ottenere informazioni e prelievo di campioni di materiali per collaudi che potrebbero essere necessari al Governo degli Stati Uniti per valutare le caratteristiche fisiche delle migliorie, così come altre informazioni che possano essere considerate dal Governo degli Stati Uniti ragionevolmente necessarie per il Governo stesso, al fine di determinarne la conformità con i disegni di progetto e specifiche tecniche contenute nell'allegato A. Resta beninteso da entrambe le parti che tali operazioni non sollevano il Locatore dalla sua responsabilità di gestire la costruzione e il completamento delle migliorie ai sensi dei termini e delle disposizioni dell'accordo e Contratto di Locazione e che la mancanza da parte del Governo degli Stati Uniti di effettuare tali ispezioni in loco o eventuali analisi non limita il Governo degli Stati Uniti dai diritti o i termini e disposizioni del presente Accordo e Contratto di Locazione. 21. PROGRAMMA DI COSTRUZIONE, RITARDI ED INADEMPIENZE Il Locatore inizierà la costruzione del Complesso Residenziale entro e non oltre... e lo completerà entro il Il Locatore è d'accordo che, nel caso il complesso residenziale non venga completato alla data sopra indicata, e in conformità con gli Allegati A e B del presente documento, tale mancato completamento costituisce un inadempienza al presente Accordo e Contratto di Locazione e il Governo degli Stati Uniti può, a sua scelta, adottare le seguenti misure: (1) stabilire un nuovo calendario per il completamento di tutti o parte delle migliorie ed imporre la penale di 150,00 per unità abitativa per ogni giorno di ritardo oltre la data stabilita per il completamento, come previsto nel presente documento; tale somma verrà detratta dal canone dovuto ai sensi dell'accordo e Contratto di Locazione; o, in seguito ad un ritardo di almeno novanta (90) giorni; (2) annullare o rescindere il presente Accordo e Contratto di Locazione senza alcun costo, responsabilità, danni, o azioni legali di qualsiasi tipo contro il Governo degli Stati Uniti o ai suoi aventi causa Nel caso il complesso residenziale non fosse completato come da Allegati A e B del presente documento per motivi giudicati dal Governo degli Stati Uniti come al di fuori del controllo e senza colpa o negligenza del Locatore, il Governo degli Stati Uniti può concedere una proroga del termine per completare le migliorie. 22. CLAUSOLA CONTRO MEDIAZIONI NON AUTORIZZATE Il Locatore garantisce che nessuna persona o agenzia commerciale è stato assunta o incaricata per sollecitare o assicurare il presente Accordo e Contratto di Locazione in seguito ad un accordo o intesa di commissione, percentuale, o diritto di mediazione, salvo i dipendenti o istituti commerciali in buona fede o agenzie di vendita incaricate dal Locatore, a totale carico dello stesso, allo scopo di procurarsi affari. In caso di infrazione o violazione di questa clausola, il Governo degli Stati Uniti ha il diritto di annullare il presente contratto senza alcuna responsabilità, oppure, a sua discrezione, di detrarre dal canone di locazione o corrispettivo o comunque di recuperare l'intero ammontare di tale compenso, percentuale, o diritto di mediazione. 23. DIVIETO PER I FUNZIONARI USA DI TRARRE BENEFICI. 46

17 Nessun membro o Delegato al Congresso o Commissario Residente potrà fruire di alcuna quota o parte del presente Accordo e Contratto di Locazione o di qualsiasi beneficio che possa derivarne; tuttavia questa disposizione non è applicabile qualora il presente Accordo e Contratto di Locazione sia stato fatto con una società per i propri utili sociali. 24. REGALIE Il Governo degli Stati Uniti avrà la facoltà di risolvere il presente contratto previo avviso scritto al Locatore, qualora risulti al Segretario dell'esercito degli Stati Uniti (o ad un suo rappresentante autorizzato) che il Locatore o un suo rappresentante o dipendente abbia offerto regalie (in forma di inviti, doni o altro) ad ufficiali o dipendenti del Governo degli Stati Uniti allo scopo di ottenere l'assegnazione del presente contratto o un trattamento di favore per quanto riguarda l'assegnazione del presente contratto stesso, nonché le eventuali modifiche o decisioni relative alla sua esecuzione, purché i fatti su cui si basano le risultanze del Segretario dell'esercito degli Stati Uniti o di un suo rappresentante siano oggetto di controversia e possano essere sottoposti al giudizio di un tribunale competente Nel caso che il presente contratto venga risolto in base alle disposizioni del sotto-paragrafo sopra, il Governo degli Stati Uniti avrà la facoltà di 1) agire contro il Locatore nello stesso modo in cui potrebbe agire in caso di inadempienza all Accordo e Contratto di Locazione e 2) inoltre, una penale (che verrà stabilita dal Segretario dell'esercito degli Stati Uniti o da un suo rappresentante), il cui importo non potrà essere né inferiore a tre volte, né superiore a dieci volte l'importo delle spese sostenute dal Locatore per regalie ai suddetti ufficiali o dipendenti, il Governo degli Stati Uniti avrà anche il diritto ad un eventuale risarcimento danni in base alla legge Le suddette disposizioni a favore del Governo degli Stati Uniti non debbono essere considerate in senso restrittivo e non escludono ulteriori diritti previsti dalla legge o dal presente contratto. 25. INVENTARIO COMUNE E RAPPORTO SULLE CONDIZIONI DEI FABBRICATI Prima della data di accettazione e della data effettiva del Contratto di Locazione verrà eseguito un inventario fisico e ispezione congiunta del bene locato per redigere relativo rapporto sulle condizioni esistenti e verrà firmato da ambo le parti. La stessa procedura verrà applicata al momento in cui il Governo degli Stati Uniti riconsegnerà i fabbricati al Locatore. 26. NOTIFICHE Qualsiasi notifica relativa al presente Accordo verrà eseguita in forma scritta e firmata da un rappresentante debitamente autorizzato della parte che dà tale avviso. Se la comunicazione è data dal Governo degli Stati Uniti, deve essere indirizzata a: Nome del Locatore: Indirizzo: Numero di telefono:... Fax

18 e se data dal Locatore, deve essere indirizzata a: Vicenza Real Estate Field Office, Ufficio Contratti Immobiliari Unit 31401, Box 86, Caserma Carlo Ederle, Viale della Pace, Vicenza, Italia. Numero di fax: PERMESSI E RESPONSABILITÀ Il Locatore, è tenuto a rispettare, a proprie spese, tutte le leggi e regolamenti applicabili. Il Locatore dovrà ottenere le necessarie licenze e permessi in pieno rispetto delle leggi relative alla costruzione del complesso edilizio e ogni altro obbligo derivante dal presente Accordo e Contratto di Locazione. Il Governo degli Stati Uniti non ha alcuna responsabilità per eventuali mancanze del Locatore di rispettare in futuro le pertinenti leggi, regolamenti, licenze o permessi. 28. RITROVAMENTI ARCHEOLOGICI Il Locatore deve verificare con le competenti autorità locali che il terreno proposto per il complesso residenziale non presenti alcun risaputo interesse archeologico e dovrà fornire tale certificazione. Nel caso in cui, contrariamente alle attuali conoscenze e aspettative, dovessero verificarsi dei ritrovamenti archeologici durante lo scavo, il Locatore notificherà senza indugio le autorità competenti e agirà in conformità con quanto previsto dalla legge italiana. Tutti i reperti archeologici verranno trattati dal Locatore secondo le indicazioni delle Autorità Italiane ed i relativi costi saranno interamente a carico del Locatore, compresi quelli connessi ad eventuali ritardi nei lavori di costruzione. Dovrà essere mantenuto il programma stabilito al paragrafo 21, a meno che il Locatore non riceva direttive da parte delle autorità italiane di smettere di lavorare nella zona interessata. 29. ORDIGNI INESPLOSI Il Locatore deve verificare con i tecnici competenti e le competenti autorità locali che il terreno proposto per il complesso residenziale non presenti alcun rischio noto riguardante ordigni inesplosi e ne fornirà documentazione in merito. Nel caso in cui, contrariamente alle attuali conoscenze e aspettative, venissero scoperti/ritrovati degli ordigni inesplosi durante lo scavo, il Locatore notificherà senza indugio le autorità competenti e agirà in conformità a quanto prescritto dalla legge italiana. Tutti gli ordigni inesplosi rinvenuti saranno trattati dal Locatore in conformità con le indicazioni delle Autorità Italiane ed i relativi costi sono interamente a carico del Locatore, compresi quelli connessi ad eventuali ritardi nei lavori di costruzione. 30. TERRENO CONTAMINATO Il Locatore deve fornire una certificazione attestante che non vi siano prove di 48

19 contaminazione ambientale nei terreni proposti per il complesso residenziale. Tale certificazione deve documentare le indagini svolte e fornire una descrizione dettagliata dei criteri seguiti e dei metodi utilizzati per determinare l'assenza di contaminazione, insieme a tutte le analisi, dati e risultati dei test che hanno contribuito a questa determinazione La documentazione deve: 1) descrivere nel dettaglio l'area proposta e tutte le attività che sono state e/o vengono effettuate sul sito; 2) individuare le correlazioni tra queste attività e il tipo, l ubicazione e l'estensione della potenziale contaminazione; 3) descrivere le caratteristiche delle matrici ambientali che influenzano il sito e le zone circostanti; 4) indicare le norme che possono essere necessarie per la tutela dell'ambiente e della salute pubblica nella zona proposta; 5) fornire i risultati del piano di ricerca eseguito per stabilire che non vi è alcuna prova di qualsiasi contaminazione pregressa o sospetta nella zona proposta, tra cui una descrizione dettagliata dei criteri e dei metodi utilizzati per sviluppare ed eseguire questo piano di ricerca Tale certificazione deve essere preparata, firmata e timbrata da un qualificato professionista indipendente, e deve contenere una dichiarazione giurata che non vi è alcuna prova di contaminazioni pregressa o presunta nell area proposta per il complesso residenziale Nel caso si dovessero trovare casi di pregressa contaminazione durante i lavori di scavo/ costruzione, il Locatore sarà completamente responsabile per la completa pulizia/bonifica delle aree interessate e dovrà sostenere per intero tutti relativi i costi, compresi quelli connessi ad eventuali ritardi di lavori di costruzione. 31. CLAUSOLA SULLE CONTROVERSIE Tutti i reclami o controversie derivanti da o relative al presente Accordo e Contratto di Locazione, e successive modifiche e rinnovi, devono essere risolti nell ambito della clausola del Federal Acquisition Regulation (FAR) in vigore dal 1 maggio Il Locatore procederà ad eseguire con diligenza le prestazioni come da Accordo e Contratto Locazione, in attesa della risoluzione definitiva di ogni richiesta di sgravio o di reclamo o ricorso o azione derivante da o relativa all'accordo e Contratto di Locazione e rispettare qualunque decisione dell Ufficiale Contraente del Governo degli Stati Uniti. Ai fini del presente Accordo e Contratto di Locazione, il Capo Ufficio del Vicenza Real Estate Field Office è l Ufficiale Contraente del Governo degli Stati Uniti Dopo l'inizio del periodo di 10 anni, verrà applicata la legge italiana per risolvere tutti i reclami o controversie derivanti da o relative al Contratto di Locazione, ad eccezione di quelle derivanti da o relative a una o più disposizioni di cui ai paragrafi 2.05, 7, 8, 13, 24, e 33 che sono disciplinate dalla legge degli Stati Uniti. 32. CLAUSOLA ARBITRALE Fintantochè il Governo degli Stati Uniti non ottenga e notifichi al Locatore per iscritto che il Governo degli Stati Uniti ha l autorità in base alla legge degli Stati Uniti legge del 1996 riguardante l'amministrazione della Risoluzione delle Controversie (Administrative Dispute Resolution Act o ADRA ) (da codificare al Titolo 5 del Codice degli Stati Uniti, sezioni 571 e seg. e Titolo 41 Codice degli Stati Uniti, sezioni 605 e 607), per sottomettere un reclamo o 49

20 controversia ad un arbitrato vincolante, tutti i reclami o controversie verranno risolti ai sensi del paragrafo 31. In seguito a notifica scritta da parte del Governo degli Stati Uniti riguardante la sua autorità a ricorrere ad un arbitrato vincolante, il Locatore e Governo degli Stati Uniti accettano di adeguarsi alla facoltà del Governo degli Stati Uniti di arbitrare tutte le controversie o rivendicazioni, derivanti da o relative all'accordo e Contratto di Locazione, secondo l arbitrato del Regolamento Arbitrale della Commissione delle Nazioni Unite sul Diritto Commerciale Internazionale (UNCITRAL) (regolamento arbitrale). Il Governo degli Stati Uniti si adopererà per intraprendere le azioni necessarie per ottenere l'autorità di avviare un arbitrato vincolante Il Locatore e Governo degli Stati Uniti acconsentono ed incaricano l'arbitro come segue: (1) Il luogo dell'arbitrato sarà la Corte Permanente per l Arbitrato dell'aia, Paesi Bassi, o Casema Carlo Ederle, Vicenza, Italia, come determinato dall'arbitro; (2) L'Arbitro deve condurre il procedimento arbitrale secondo il regolamento arbitrale; (3) L Arbitro deve utilizzare la legge che si applicherebbe ai sensi del paragrafo 32 per risolvere il reclamo o controversia; e (4) La decisione scritta dell'arbitro dovrà fornire una spiegazione delle leggi applicate e i fatti rilevanti usati per prendere la sua decisione e dovrà fornire il documento al Governo degli Stati Uniti e al Locatore entro trenta (30) giorni di calendario dall'udienza di arbitrato L'avvio di un arbitrato verrà eseguito in conformità con le Regole di Arbitrato e viene avviato per mezzo di comunicazione scritta notificata all altra parte ("Notifica di Arbitrato") che descrive la contestazione o reclamo da sottoporre alla decisione arbitrale ("Arbitro"), salvo che al Locatore e al Governo degli Stati Uniti vengano dati venti (20) giorni di calendario per concordare reciprocamente su quale Arbitro da una lista da tre (3) e cinque (5) Arbitri da essere selezionati dal Segretario Generale della Corte Permanente di Arbitrato dell'aia, Paesi Bassi Nel caso in cui il Locatore e Governo degli Stati Uniti non siano in grado di concordarsi su un Arbitro entro venti (20) giorni di calendario dopo la comunicazione di una Notifica di Arbitrato, allora l'arbitro verrà nominato, su istanza sia del Locatore o del Governo degli Stati Uniti, dal Segretario Generale della Corte Permanente di Arbitrato dell'aia, Paesi Bassi, o il suo sostituto debitamente nominato o qualsiasi altra persona da lui autorizzata a effettuare le nomine a suo nome Nell attesa di una decisione dell'arbitro, il Locatore e Governo degli Stati Uniti procederanno con diligenza con le prestazioni o obblighi previsti dal presente Accordo e Contratto di Locazione, a meno che il requisito per tale adempimento venga sospeso da un Tribunale della giurisdizione competente Il Locatore e Governo degli Stati Uniti accettano inoltre di condividere equamente i costi dell Arbitrazione, soggetti a disponibilità per il Governo degli Stati Uniti di fondi sufficienti per pagare tali spese arbitrali Il Locatore e Governo degli Stati Uniti convengono e accettano che l'obbligo del Governo degli Stati Uniti di pagare una liquidazione e gli eventuali interessi, ai sensi dell'accordo e 50

Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale. Tra le parti. cognome; luogo e data di nascita; domicilio e

Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale. Tra le parti. cognome; luogo e data di nascita; domicilio e Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale Tra le parti (per le persone fisiche, riportare: nome e cognome; luogo e data di nascita; domicilio e codice fiscale. Per le persone

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 e degli artt. 1571 e seguenti del codice civile. CON LA PRESENTE SCRITTURA PRIVATA la CAMERA

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO 1. CAMPO DI APPLICAZIONE 1.1 Le presenti Condizioni Generali di Acquisto ("GPC") si applicano all acquisto di materiali, articoli, prodotti, componenti, software ed i relativi

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO (CANALE CONCERTATO) Tra i signori, nato a, il, residente in., alla Via, C.F. (di seguito locatore) (assistito

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO (CANALE CONCERTATO) Tra i signori, nato a, il, residente in., alla Via, C.F. (di seguito locatore) (assistito CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO (CANALE CONCERTATO) Tra i signori, nato a, il, residente in, alla Via, C.F. (di seguito locatore) (assistito da in persona di ), e, nato a, il, residente in, alla

Dettagli

Note e informazioni legali

Note e informazioni legali Note e informazioni legali Proprietà del sito; accettazione delle condizioni d uso I presenti termini e condizioni di utilizzo ( Condizioni d uso ) si applicano al sito web di Italiana Audion pubblicato

Dettagli

Repertorio n. CONVENZIONE PER LA CESSIONE IN PROPRIETA DI AREA P.E.E.P. GIA CONCESSA IN DIRITTO DI SUPERFICIE REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI ROCCASTRADA (Provincia di Grosseto) L anno duemila il giorno

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE DESTINATO AD USO DIVERSO DALL'ABITAZIONE TRA:

CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE DESTINATO AD USO DIVERSO DALL'ABITAZIONE TRA: CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE DESTINATO AD USO DIVERSO DALL'ABITAZIONE TRA: il Sig. nato a il residente a, codice fiscale, di seguito denominato parte locatrice E: il Sig. nato a il residente a, codice

Dettagli

Condizioni generali di fornitura

Condizioni generali di fornitura Condizioni generali di fornitura 1) Responsabilità di trasporto Resa e imballo a ns. carico. 2) Custodia dopo consegna in cantiere Dopo la posa da parte ns. del materiale / macchine in cantiere la responsabilità

Dettagli

Arkema France Condizioni generali di vendita

Arkema France Condizioni generali di vendita Arkema France Condizioni generali di vendita Ai fini delle presenti Condizioni Generali di Vendita (di seguito CGV ), il termine Venditore indica Arkema France, Acquirente indica la persona a cui il Venditore

Dettagli

GARANZIA LEGALE DEL VENDITORE

GARANZIA LEGALE DEL VENDITORE GARANZIA LEGALE DEL VENDITORE Tutti i prodotti che compri da Apple, anche quelli non a marchio Apple, sono coperti dalla garanzia legale di due anni del venditore prevista dal Codice del Consumo (Decreto

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI LOMAGNA (Prov. di Lecco) Contratto Rep. n. del SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG 6170496661 L anno duemilaquindici addì del mese di presso

Dettagli

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI eprice s.r.l. con Socio Unico (di seguito denominata "SITONLINE") con sede legale in Milano, via degli Olivetani 10/12, 20123 - Italia, Codice Fiscale e Partita I.V.A

Dettagli

CONTRATTO DI CERTIFICAZIONE

CONTRATTO DI CERTIFICAZIONE CONTRATTO DI CERTIFICAZIONE tra FLO-CERT GMBH E RAGIONE SOCIALE DEL CLIENTE PARTI (1) FLO-CERT GmbH, società legalmente costituita e registrata a Bonn, Germania con il numero 12937, con sede legale in

Dettagli

DECRETO 28 maggio 2001, n.295. Regolamento recante criteri e modalità di concessione degli incentivi a favore dell autoimpiego

DECRETO 28 maggio 2001, n.295. Regolamento recante criteri e modalità di concessione degli incentivi a favore dell autoimpiego DECRETO 28 maggio 2001, n.295 Regolamento recante criteri e modalità di concessione degli incentivi a favore dell autoimpiego Capo I Art. 1 Definizioni 1. Nel presente regolamento l'espressione: a)

Dettagli

ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET

ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET ACCORDO DI LICENZA GRATUITA PER L'UTILIZZO DI SISTEMA GESTIONALE E/O APPLICAZIONE SMARTPHONE/TABLET Il presente Accordo è posto in essere tra: Maiora Labs S.r.l. ( Maiora ), in persona del legale rappresentante

Dettagli

Sintesi dei diritti dei passeggeri che viaggiano in autobus 1

Sintesi dei diritti dei passeggeri che viaggiano in autobus 1 Sintesi dei diritti dei passeggeri che viaggiano in autobus 1 Il regolamento (CE) n. 181/2011 (in appresso il regolamento ) entra in vigore il 1 marzo 2013. Esso prevede una serie minima di diritti dei

Dettagli

LOCAZIONE ABITATIVA PER STUDENTI UNIVERSITARI TIPO DI CONTRATTO (Legge 9 dicembre 1998, n. 431, articolo 5, comma 2)

LOCAZIONE ABITATIVA PER STUDENTI UNIVERSITARI TIPO DI CONTRATTO (Legge 9 dicembre 1998, n. 431, articolo 5, comma 2) LOCAZIONE ABITATIVA PER STUDENTI UNIVERSITARI TIPO DI CONTRATTO (Legge 9 dicembre 1998, n. 431, articolo 5, comma 2) Il/La sig./soc. (1) di seguito denominato/a locatore (assistito/a da (2) in persona

Dettagli

Termini e condizioni generali di acquisto

Termini e condizioni generali di acquisto TERMINI E CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO 1. CONDIZIONI DEL CONTRATTO L ordine di acquisto o il contratto, insieme con questi Termini e Condizioni Generali ( TCG ) e gli eventuali documenti allegati e

Dettagli

TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL REGNO DEL MAROCCO SULLA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI

TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL REGNO DEL MAROCCO SULLA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL REGNO DEL MAROCCO SULLA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI Il Governo della Repubblica Italiana ed il Governo del Regno del Marocco (qui

Dettagli

Condizioni Generali di Contratto per la vendita e fornitura di prodotti e servizi Lauterbach S.r.l.

Condizioni Generali di Contratto per la vendita e fornitura di prodotti e servizi Lauterbach S.r.l. General Terms and Conditions of Condizioni Generali di Contratto per la vendita e fornitura di prodotti e servizi Lauterbach S.r.l. Articolo I: Disposizioni Generali 1. I rapporti legali tra il Fornitore

Dettagli

TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA ED IL REGNO DELL'ARABIA SAUDITA SULLA RECIPROCA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI

TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA ED IL REGNO DELL'ARABIA SAUDITA SULLA RECIPROCA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA ED IL REGNO DELL'ARABIA SAUDITA SULLA RECIPROCA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI La Repubblica Italiana ed il Regno dell Arabia Saudita desiderando intensificare

Dettagli

Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura

Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura adottate dall'associazione olandese Grossisti di Prodotti di Floricoltura ( Vereniging van Groothandelaren in Bloemkwekerijproducten

Dettagli

BONUS MOBILI ED ELETTRODOMESTICI

BONUS MOBILI ED ELETTRODOMESTICI BONUS MOBILI ED ELETTRODOMESTICI Gli aggiornamenti più recenti Proroga dell agevolazione al 31 dicembre 2015 I quesiti più frequenti aggiornamento aprile 2015 ACQUISTI AGEVOLATI IMPORTO DETRAIBILE MODALITA

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

Ordinanza n. 15 del 14 Aprile 2015

Ordinanza n. 15 del 14 Aprile 2015 IL PRESIDENTE IN QUALITA DI COMMISSARIO DELEGATO AI SENSI DELL ART. 1 COMMA 2 DEL D.L.N. 74/2012 CONVERTITO CON MODIFICAZIONI DALLA LEGGE N. 122/2012 Ordinanza n. 15 del 14 Aprile 2015 Modalità attuative

Dettagli

COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI

COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI AVVISO PUBBLICO PER L USO TEMPORANEO E SUPERFICIARIO DI UN AREA PUBBLICA SITA NEL PZ9 POLIGONO DEL GENIO Vista: IL DIRIGENTE la presenza

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTI IMPORT, ANTICIPI E PREFINANZIAMENTI EXPORT, FINANZIAMENTI SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE (questi ultimi se non rientranti nel credito ai consumatori)

Dettagli

Regolamento per la disciplina del tributo per i servizi indivisibili. TASI

Regolamento per la disciplina del tributo per i servizi indivisibili. TASI Comune di Cerignola Provincia di Foggia Regolamento per la disciplina del tributo per i servizi indivisibili. TASI INDICE Art. 1 - Art. 2 - Art. 3 - Art. 4 - Art. 5 - Art. 6 - Art. 7 - Art. 8 - Art. 9

Dettagli

FISCO E CASA: ACQUISTO E VENDITA

FISCO E CASA: ACQUISTO E VENDITA Gli aggiornamenti più recenti agevolazioni prima casa e utilizzo del credito d imposta detrazione interessi passivi sui mutui per l acquisto dell abitazione principale acquisto di fabbricati ristrutturati

Dettagli

Non è compresa nel presente contratto l assistenza tecnica sui sistemi hardware e software dell UTENTE.

Non è compresa nel presente contratto l assistenza tecnica sui sistemi hardware e software dell UTENTE. CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DEL PROGRAMMA ONEMINUTESITE 1. PREMESSA L allegato tecnico contenuto nella pagina web relativa al programma ONEMINUTESITE(d ora in avanti: PROGRAMMA, o SERVIZIO O SERVIZI)

Dettagli

Ufficio Tecnico REGOLAMENTO

Ufficio Tecnico REGOLAMENTO Comune di Cabras Provincia di Oristano Comuni de Crabas Provìncia de Aristanis Ufficio Tecnico S e r v i z i o l l. p p. - U r b a n i s t i c a - P a t r i m o n i o REGOLAMENTO PER LA VENDITA DA PARTE

Dettagli

VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS)

VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS) VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS) Art. 1 - Oggetto dell affidamento L oggetto dell affidamento

Dettagli

LA NON IMPONIBILITÀ IVA DELLE OPERAZIONI CON ORGANISMI COMUNITARI

LA NON IMPONIBILITÀ IVA DELLE OPERAZIONI CON ORGANISMI COMUNITARI LA NON IMPONIBILITÀ IVA DELLE OPERAZIONI CON ORGANISMI COMUNITARI Tratto dalla rivista IPSOA Pratica Fiscale e Professionale n. 8 del 25 febbraio 2008 A cura di Marco Peirolo Gruppo di studio Eutekne L

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI DI ACQUISTO STANDARD

TERMINI E CONDIZIONI DI ACQUISTO STANDARD TERMINI E CONDIZIONI DI ACQUISTO STANDARD Le presenti condizioni generali di acquisto disciplinano il rapporto tra il Fornitore di beni, opere o servizi, descritti nelle pagine del presente Ordine e nella

Dettagli

Allegato sub. A alla Determinazione n. del. Rep. CONVENZIONE

Allegato sub. A alla Determinazione n. del. Rep. CONVENZIONE Allegato sub. A alla Determinazione n. del Rep. C O M U N E D I T R E B A S E L E G H E P R O V I N C I A D I P A D O V A CONVENZIONE INCARICO PER LA PROGETTAZIONE DEFINITIVA - ESECUTIVA, DIREZIONE LAVORI,

Dettagli

Testi di: Simona Pigini Disegni di: Mario Dalbon

Testi di: Simona Pigini Disegni di: Mario Dalbon UNIONE NAZIONALE CONSUMATORI COMITATO REGIONALE E PROVINCIALE DI MILANO CONIACUT GUIDA PRATICA ALLA COMPRAVENDITA DELLA CASA Progetto cofinanziato dal Ministero delle Attività Produttive RegioneLombardia

Dettagli

CIRCOLARE N. 37/E. Roma, 29 dicembre 2006

CIRCOLARE N. 37/E. Roma, 29 dicembre 2006 CIRCOLARE N. 37/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 29 dicembre 2006 OGGETTO: IVA Applicazione del sistema del reverse-charge nel settore dell edilizia. Articolo 1, comma 44, della legge

Dettagli

Accordo d Uso (settembre 2014)

Accordo d Uso (settembre 2014) Accordo d Uso (settembre 2014) Il seguente Accordo d uso, di seguito Accordo, disciplina l utilizzo del Servizio on line 4GUEST, di seguito Servizio, che prevede, la creazione di Viaggi, Itinerari, Percorsi,

Dettagli

PROGETTO DI ARTICOLI SULLA RESPONSABILITÀ DELLO STATO DELLA COMMISSIONE DEL DIRITTO INTERNAZIONALE

PROGETTO DI ARTICOLI SULLA RESPONSABILITÀ DELLO STATO DELLA COMMISSIONE DEL DIRITTO INTERNAZIONALE PROGETTO DI ARTICOLI SULLA RESPONSABILITÀ DELLO STATO DELLA COMMISSIONE DEL DIRITTO INTERNAZIONALE (2001) PARTE I L ATTO INTERNAZIONALMENTE ILLECITO DI UNO STATO CAPITOLO I PRINCIPI GENERALI Articolo 1

Dettagli

REL. 5/2015 Italiano GUIDA ALLE DETRAZIONI E AI CONTRIBUTI

REL. 5/2015 Italiano GUIDA ALLE DETRAZIONI E AI CONTRIBUTI REL. 5/2015 Italiano GUIDA ALLE DETRAZIONI E AI CONTRIBUTI Agevolazioni all acquisto L acquisto di un montascale a poltroncina, a piattaforma e di una piattaforma elevatrice per l utilizzo in abitazioni

Dettagli

Condizioni generali di BKW Energie SA per la fornitura di energia elettrica a consumatori finali con libero accesso alla rete

Condizioni generali di BKW Energie SA per la fornitura di energia elettrica a consumatori finali con libero accesso alla rete Condizioni generali di BKW Energie SA per la fornitura di energia elettrica a consumatori finali con libero accesso alla rete CG di BKW I per la fornitura di energia elettrica a consumatori finali con

Dettagli

CONTRATTO DI SERVIZIO

CONTRATTO DI SERVIZIO Il presente contratto si basa su un accordo quadro stipulato fra l Associazione provinciale delle organizzazioni turistiche dell'alto Adige (LTS), le Associazioni e i Consorzi turistici dell Alto Adige

Dettagli

CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE

CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE La Santa Sede ed il Governo della Repubblica Italiana, qui di seguito denominati anche Parti contraenti; tenuto conto

Dettagli

FONDAZIONE FORENSE DI PESARO

FONDAZIONE FORENSE DI PESARO FONDAZIONE FORENSE DI PESARO Palazzo di Giustizia, Piazzale Carducci n. 12 GUIDA PRATICA ALL ACQUISTO DI IMMOBILI ALL ASTA Perché acquistare un immobile all asta? Acquistare all asta è spesso più conveniente.

Dettagli

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA L'Università degli Studi di Parma con sede in Parma, via Università n. 12 codice fiscale n. 00308780345 rappresentata dal

Dettagli

L'applicazione RLI-Web deve essere utilizzata, in relazione ai seguenti adempimenti:

L'applicazione RLI-Web deve essere utilizzata, in relazione ai seguenti adempimenti: Benvenuto su RLI WEB L'applicazione RLI-Web deve essere utilizzata, in relazione ai seguenti adempimenti: richieste di registrazione dei contratti di locazione di beni immobili e affitto fondi rustici;

Dettagli

BANDO DI GARA PER LA VENDITA MEDIANTE ASTA PUBBLICA DEL FABBRICATO EX SEDE DELLA SCUOLA ELEMENTARE SOARZA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO

BANDO DI GARA PER LA VENDITA MEDIANTE ASTA PUBBLICA DEL FABBRICATO EX SEDE DELLA SCUOLA ELEMENTARE SOARZA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO TECNICO COMUNE DI VILLANOVA SULL ARDA PROVINCIA DI PIACENZA ---------------------- Tel. 0523/837927 (n. 3 linee a ric. autom.) Codice Fiscale 00215750332 Fax 0523/837757 Partita IVA 00215750332 Prot. n 2868 BANDO

Dettagli

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA Allegato n.3 Schema di contratto per il comodato d uso gratuito di n. 3 autoveicoli appositamente attrezzati per il trasporto di persone con disabilità e n. 2 autoveicoli per le attività istituzionali

Dettagli

Linee guida per la predisposizione del rendiconto circa la destinazione delle quote del 5 per mille dell Irpef

Linee guida per la predisposizione del rendiconto circa la destinazione delle quote del 5 per mille dell Irpef Direzione Generale per il terzo settore e le formazioni sociali Linee guida per la predisposizione del rendiconto circa la destinazione delle quote del 5 per mille dell Irpef PREMESSA Fonti normative dell

Dettagli

CORSO DI CONTABILITA E BILANCIO 2

CORSO DI CONTABILITA E BILANCIO 2 CORSO DI CONTABILITA E BILANCIO 2 La valutazione delle IMMOBILIZZAZIONI MATERIALI Prima lezione di Alberto Bertoni 1 IMMOBILIZZAZIONI Definizione Cod. Civ. art. 2424-bis, 1 c. Le immobilizzazioni sono

Dettagli

4) In ogni caso, a prescindere dal rimedio scelto la vittima dell altrui inadempimento potrà comunque agire per il risarcimento dei danni subiti.

4) In ogni caso, a prescindere dal rimedio scelto la vittima dell altrui inadempimento potrà comunque agire per il risarcimento dei danni subiti. LA RISOLUZIONE. PREMESSA Sappiamo che un contratto valido può non produrre effetto, o per ragioni che sussistono sin dal momento in cui lo stesso viene concluso (ad es. la condizione sospensiva), o per

Dettagli

Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life

Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life 3 Indice 1. Autorizzazione e valori depositati 4 2. Apertura di un deposito 4 3. Autorizzazione di iscrizione

Dettagli

COMUNE DI FOGGIA I.U.C. Imposta Unica Comunale 2015 L AMMINISTRAZIONE COMUNALE

COMUNE DI FOGGIA I.U.C. Imposta Unica Comunale 2015 L AMMINISTRAZIONE COMUNALE COMUNE DI FOGGIA I.U.C. Imposta Unica Comunale 2015 L AMMINISTRAZIONE COMUNALE VISTO l art. 1, comma 639 della Legge 27 dicembre 2013, n. 147, che ha istituito, a decorrere dal 1 gennaio 2014, l imposta

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO Finanziamenti import, anticipi export, finanziamenti liberi (con e senza garanzia ipotecaria)

FOGLIO INFORMATIVO Finanziamenti import, anticipi export, finanziamenti liberi (con e senza garanzia ipotecaria) FOGLIO INFORMATIVO Finanziamenti import, anticipi export, finanziamenti liberi (con e senza garanzia ipotecaria) INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare dell Alto Adige Società cooperativa per azioni Via

Dettagli

Tali premesse costituiscono parte integrante delle presenti condizioni generali di contratto

Tali premesse costituiscono parte integrante delle presenti condizioni generali di contratto CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO RELATIVE ALL ACQUISTO DI DIRITTI DI UTILIZZAZIONE DELLE IMMAGINI DELL ARCHIVIO FOTOGRAFICO ON-LINE DEL SISTEMA MUSEI CIVICI DI ROMA CAPITALE Premesso che La Sovrintendenza

Dettagli

Nuova detrazione IRPEF del 50% per l acquisto di mobili ed elettrodomestici - Chiarimenti dell Agenzia delle Entrate

Nuova detrazione IRPEF del 50% per l acquisto di mobili ed elettrodomestici - Chiarimenti dell Agenzia delle Entrate Informativa ONB Nuova detrazione IRPEF del 50% per l acquisto di mobili ed elettrodomestici - Chiarimenti dell Agenzia delle Entrate INDICE 1 Premessa... 2 2 Soggetti beneficiari... 2 3 Ambito oggettivo

Dettagli

SEZIONE I - DISPOSIZIONI GENERALI. 1 di 5

SEZIONE I - DISPOSIZIONI GENERALI. 1 di 5 CONTRATTO QUADRO PER LO SVOLGIMENTO DEI SERVIZI DI PAGAMENTO A VALERE SUL CONTO CORRENTE (Contratto per persone fisiche che agiscono per scopi estranei all attività imprenditoriale o professionale) Mod.

Dettagli

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014 PROCEDURA IN ECONOMIA ex art. 125 del D. Lgs. n. 63/2006 per l affidamento del servizio di CONTROLLO INTEGRATO DELLE INFESTAZIONI ENTOMATICHE E MURINE PRESSO LE STRUTTURE UNIVERSITARIE Periodo: 1.3.2011

Dettagli

La cedolare secca. Chi, cosa, come, quando e perché

La cedolare secca. Chi, cosa, come, quando e perché La cedolare secca Chi, cosa, come, quando e perché La cedolare secca è una novità di quest anno. Osserviamola più da vicino e scopriamo in cosa consiste. Partiamo dal principio Le regole generali E per

Dettagli

Aggiunte e modifiche al Regolamento per le prestazioni e gli onorari per l architettura SIA 102 (2003)

Aggiunte e modifiche al Regolamento per le prestazioni e gli onorari per l architettura SIA 102 (2003) Sezione della logistica Repubblica e Cantone Ticino Via del Carmagnola 7 Dipartimento delle finanze e dell'economia 6501 Bellinzona Divisione delle risorse Aggiunte e modifiche al Regolamento per le prestazioni

Dettagli

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 (N.B. la presente dichiarazione deve essere prodotta unitamente a copia fotostatica non autenticata

Dettagli

LEGGE REGIONALE 20 maggio 2014, n. 27. dalle fondamenta alla copertura un organismo edilizio funzionalmente autonomo.

LEGGE REGIONALE 20 maggio 2014, n. 27. dalle fondamenta alla copertura un organismo edilizio funzionalmente autonomo. 17875 LEGGE REGIONALE 20 maggio 2014, n. 27 Disposizioni urgenti in materia di prevenzione del rischio e sicurezza delle costruzioni Istituzione del fascicolo del fabbricato. IL CONSIGLIO REGIONALE HA

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa)

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa) CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa) 1) Definizioni 1.1 Ai fini delle presenti condizioni generali di vendita (di seguito denominate Condizioni di Vendita ), i seguenti termini

Dettagli

La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15)

La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15) La redazione del bilancio civilistico 2014 : le principali novità. La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15) dott. Paolo Farinella

Dettagli

LA SOCIETÀ IN NOME COLLETTIVO (art. 2291 c.c./ 2312c.c.)

LA SOCIETÀ IN NOME COLLETTIVO (art. 2291 c.c./ 2312c.c.) LA SOCIETÀ IN NOME COLLETTIVO (art. 2291 c.c./ 2312c.c.) COSTITUZIONE DELLA SOCIETA INVALIDITA DELLA SOCIETA L ORDINAMENTO PATRIMONIALE Mastrangelo dott. Laura NOZIONE (ART. 2291 C.C) Nella società in

Dettagli

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO TEMPORANEO E/O OCCASIONALE DI SPAZI E LOCALI DELL ATENEO DA PARTE DI SOGGETTI ESTERNI

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO TEMPORANEO E/O OCCASIONALE DI SPAZI E LOCALI DELL ATENEO DA PARTE DI SOGGETTI ESTERNI REGOLAMENTO PER L UTILIZZO TEMPORANEO E/O OCCASIONALE DI SPAZI E LOCALI DELL ATENEO DA PARTE DI SOGGETTI ESTERNI (Emanato con D.R. n. 57 del 21 gennaio 2015) INDICE Pag. Art. 1 - Oggetto 2 Art. 2 - Procedura

Dettagli

5 Contributo Autonoma Sistemazione

5 Contributo Autonoma Sistemazione 5 Contributo Autonoma Sistemazione CAS A valere sulle risorse finanziarie di cui all articolo 3 dell Ordinanza del Capo del Dipartimento della protezione civile (OCDPC) n. 232 del 30 marzo 2015 viene stimata

Dettagli

RISOLUZIONE N. 20/E. Roma, 14 febbraio 2014

RISOLUZIONE N. 20/E. Roma, 14 febbraio 2014 RISOLUZIONE N. 20/E Direzione Centrale Normativa Roma, 14 febbraio 2014 OGGETTO: Tassazione applicabile agli atti di risoluzione per mutuo consenso di un precedente atto di donazione articolo 28 del DPR

Dettagli

Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del 2 maggio 2013 nella sua interezza.

Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del 2 maggio 2013 nella sua interezza. Condizioni di utilizzo aggiuntive di Acrobat.com Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del 2 maggio 2013 nella sua interezza. SERVIZI ONLINE ADOBE RESI DISPONIBILI SU

Dettagli

Da compilare da parte del personale del Garda Uno Spa. Codice Anagrafico: Codice Utenza: ODI: / Contratto N : /

Da compilare da parte del personale del Garda Uno Spa. Codice Anagrafico: Codice Utenza: ODI: / Contratto N : / Da compilare da parte del personale del Garda Uno Spa Codice Anagrafico: Codice Utenza: ODI: / Contratto N : / GARDA UNO SPA Spazio per timbro e data di protocollo Via I. Barbieri, 20 25080 PADENGHE s/g

Dettagli

Regolamento per l utilizzo delle aree verdi comunali e di libero accesso ;

Regolamento per l utilizzo delle aree verdi comunali e di libero accesso ; Allegato A RICHIESTA AFFIDAMENTO AREE VERDI COMUNALI E RIDUZIONE TARES OGGETTO: Richiesta affidamento area verde comunale e riduzione TARES. Il sottoscritto.. nato a il.. residente a in Via.. n... CHIEDE

Dettagli

TUTTO CIO PREMESSO, si conviene e si stipula quanto segue:

TUTTO CIO PREMESSO, si conviene e si stipula quanto segue: CONTRATTO DI GARANZIA CONDIZIONI GENERALI 1 Sviluppo Artigiano Società Consortile Cooperativa di Garanzia Collettiva Fidi, (d ora in avanti Confidi), con sede in 30175 Marghera Venezia - Via della Pila,

Dettagli

RISOLUZIONE N. 25/E QUESITO

RISOLUZIONE N. 25/E QUESITO RISOLUZIONE N. 25/E Direzione Centrale Normativa Roma, 6 marzo 2015 OGGETTO: Consulenza giuridica - Centro di assistenza fiscale per gli artigiani e le piccole imprese Fornitura di beni significativi nell

Dettagli

------------------- CONVENZIONE DELL'AIA SULLA LEGGE APPLICABILE AD ALCUNI DIRITTI SU STRUMENTI FINANZIARI DETENUTI PRESSO UN INTERMEDIARIO

------------------- CONVENZIONE DELL'AIA SULLA LEGGE APPLICABILE AD ALCUNI DIRITTI SU STRUMENTI FINANZIARI DETENUTI PRESSO UN INTERMEDIARIO ------------------- CONVENZIONE DELL'AIA SULLA LEGGE APPLICABILE AD ALCUNI DIRITTI SU STRUMENTI FINANZIARI DETENUTI PRESSO UN INTERMEDIARIO Gli Stati firmatari della presente convenzione, coscienti della

Dettagli

AVVISO PUBBLICO BANDO 2014

AVVISO PUBBLICO BANDO 2014 ALLEGATO "A" Dipartimento politiche Abitative Direzione Interventi Alloggiativi AVVISO PUBBLICO Concessione del contributo integrativo di cui all art. 11 della legge 9 dicembre 1998, n. 431 e successive

Dettagli

DOMANDA DI NUOVO CONTRIBUTO PER L AUTONOMA SISTEMAZIONE C H I E D E DICHIARA QUANTO SEGUE

DOMANDA DI NUOVO CONTRIBUTO PER L AUTONOMA SISTEMAZIONE C H I E D E DICHIARA QUANTO SEGUE MODULO DOMANDA / NUOVO CAS-SISMA MAGGIO 2012 DOMANDA DI NUOVO CONTRIBUTO PER L AUTONOMA SISTEMAZIONE (Dichiarazione sostitutiva di certificazione e di atto di notorietà resa ai sensi degli artt. 46 e 47

Dettagli

CIRCOLARE N. 26/E. Roma, 01 giugno 2011

CIRCOLARE N. 26/E. Roma, 01 giugno 2011 CIRCOLARE N. 26/E Direzione Centrale Normativa Roma, 01 giugno 2011 Oggetto: Cedolare secca sugli affitti Articolo 3 del decreto legislativo 14 marzo 2011, n. 23 (Disposizioni in materia di federalismo

Dettagli

Legge 15 luglio 1966 n. 604 Norme sui licenziamenti individuali. pubblicata nella G.U. n. 195 del 6 agosto 1966. con le modifiche della

Legge 15 luglio 1966 n. 604 Norme sui licenziamenti individuali. pubblicata nella G.U. n. 195 del 6 agosto 1966. con le modifiche della Legge 15 luglio 1966 n. 604 Norme sui licenziamenti individuali pubblicata nella G.U. n. 195 del 6 agosto 1966 con le modifiche della legge 4 novembre 2010, n. 183 (c.d. Collegato Lavoro) Legge 28 giugno

Dettagli

CONVENZIONE SUGLI ACCORDI DI SCELTA DEL FORO

CONVENZIONE SUGLI ACCORDI DI SCELTA DEL FORO CONVENZIONE SUGLI ACCORDI DI SCELTA DEL FORO Gli Stati contraenti della presente convenzione, desiderosi di promuovere gli scambi e gli investimenti internazionali attraverso una migliore cooperazione

Dettagli

IL DIRITTO ANNUALE DOVUTO ALLA CAMERA DI COMMERCIO

IL DIRITTO ANNUALE DOVUTO ALLA CAMERA DI COMMERCIO IL DIRITTO ANNUALE DOVUTO ALLA CAMERA DI COMMERCIO TARDIVO OD OMESSO VERSAMENTO SANZIONI - RICORSI IL RAVVEDIMENTO - COMPENSAZIONE RIMBORSI SCHEDA N. 3 Claudio Venturi Camera di Commercio Diritto Annuale

Dettagli

Giunta Regionale della Campania

Giunta Regionale della Campania Avvertenze: il testo vigente qui pubblicato è stato redatto dal Settore Legislativo dell'a.g.c. 01 della Giunta Regionale al solo fine di facilitare la lettura delle disposizioni della legge, integrata

Dettagli

LA GESTIONE DELLE RISERVE NELLE OO.PP.

LA GESTIONE DELLE RISERVE NELLE OO.PP. Seminario IF COMMISSIONE INGEGNERIA FORENSE LA GESTIONE DELLE RISERVE NELLE OO.PP. Milano, 9 giugno 2011 1 Riserve: generalità Riserva come preannuncio di disaccordo (=firma con riserva) Riserva come domanda

Dettagli

DELIBERA N. 23/13/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA XXX MIGLIARUCCI/TELETU XXX IL CORECOM LAZIO

DELIBERA N. 23/13/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA XXX MIGLIARUCCI/TELETU XXX IL CORECOM LAZIO DELIBERA N. 23/13/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA XXX MIGLIARUCCI/TELETU XXX IL CORECOM LAZIO NELLA riunione del Comitato Regionale per le Comunicazioni del Lazio (di seguito, per brevità, Corecom Lazio

Dettagli

del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002)

del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002) Legge federale sul credito al consumo (LCC) 221.214.1 del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002) L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visti gli articoli 97 e 122 della Costituzione federale

Dettagli

5)- COME VIENE DEFINITA LA FORMALITÀ PRESSO IL P.R.A. RELATIVA AD UN IPOTECA? A - Annotazione B - Iscrizione C Trascrizione

5)- COME VIENE DEFINITA LA FORMALITÀ PRESSO IL P.R.A. RELATIVA AD UN IPOTECA? A - Annotazione B - Iscrizione C Trascrizione 1)- PER UN VEICOLO ESPORTATO ALL'ESTERO E SUCCESSIVAMENTE REISCRITTO IN ITALIA DALLO STESSO INTESTATARIO QUALE IPT PAGA?: A - L'IPT si paga in misura proporzionale B - Non si paga IPT C - L'IPT si paga

Dettagli

VADEMECUM BREVE GUIDA ALLA CERTIFICAZIONE DEI CREDITI

VADEMECUM BREVE GUIDA ALLA CERTIFICAZIONE DEI CREDITI VADEMECUM BREVE GUIDA ALLA CERTIFICAZIONE DEI CREDITI 28 luglio 2014 Sommario 1 Cos è la certificazione dei crediti... 3 1.1 Quali crediti possono essere certificati... 3 1.2 A quali amministrazioni o

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati Pagina 1/8 FOGLIO INFORMATIVO 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA S.p.A. Sede Legale: Piazza dei Priori, 16/18 56048 Volterra (PI) Tel.:

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA RELATIVO ALLE MODALITA E TEMPI DI RIVERSAMENTO DEL TRIBUTO PER L ESERCIZIO DELLE FUNZIONI AMBIENTALI (TEFA) TRA

PROTOCOLLO D INTESA RELATIVO ALLE MODALITA E TEMPI DI RIVERSAMENTO DEL TRIBUTO PER L ESERCIZIO DELLE FUNZIONI AMBIENTALI (TEFA) TRA PROTOCOLLO D INTESA RELATIVO ALLE MODALITA E TEMPI DI RIVERSAMENTO DEL TRIBUTO PER L ESERCIZIO DELLE FUNZIONI AMBIENTALI (TEFA) TRA L Amministrazione Città metropolitana di Roma Capitale, con sede in Roma,

Dettagli

Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine

Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine Informazioni su CheBanca! Denominazione Legale: CheBanca! S.p.A. Capitale Sociale: Euro 220.000.000 i.v. Sede Legale: Via Aldo Manuzio, 7-20124 MILANO

Dettagli

DICHIARAZIONE DI CUI ALL'ART. 14.2 DELLA LETTERA D'INVITO

DICHIARAZIONE DI CUI ALL'ART. 14.2 DELLA LETTERA D'INVITO Modello B Comune di Saluzzo Via Macallè, 9 12037 SALUZZO PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO DELLA POLIZZA DI ASSICURAZIONE A FAVORE DEL COMUNE DI SALUZZO RELATIVA A INCENDIO E ALTRI EVENTI, FURTO E

Dettagli

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011

Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Contratto-tipo di cui all articolo 28, comma 1, lettera e), del Decreto legislativo n. 28/2011 Codice identificativo n. [numero progressivo da sistema] CONTRATTO per il riconoscimento degli incentivi per

Dettagli

Decreto Part-time. Decreto legislativo varato il 28-1-2000 dal Consiglio dei ministri in base alla direttiva 97/81/Ce sul lavoro part-time

Decreto Part-time. Decreto legislativo varato il 28-1-2000 dal Consiglio dei ministri in base alla direttiva 97/81/Ce sul lavoro part-time Decreto Part-time Decreto legislativo varato il 28-1-2000 dal Consiglio dei ministri in base alla direttiva 97/81/Ce sul lavoro part-time ARTICOLO 1 Definizioni 1.Nel rapporto di lavoro subordinato l assunzione

Dettagli

REGOLAMENTO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ALLE PICCOLE IMPRESE

REGOLAMENTO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ALLE PICCOLE IMPRESE REGOLAMENTO PER L'EROGAZIONE DI CONTRIBUTI ALLE PICCOLE IMPRESE INDICE Art. 1 - Oggetto e finalità del regolamento Art. 2 - Requisiti di ammissibilità al contributo Art. 3 - Tipologie di spese ammissibili

Dettagli

Comune di Mentana Provincia di Roma

Comune di Mentana Provincia di Roma BANDO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI INTEGRATIVI A SOSTEGNO DEL PAGAMENTO DEI CANONI DI LOCAZIONE ANNUALITA FINANZIARIA 2013 IL RESPONSABILE DEL SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA - VISTO l articolo 11 della

Dettagli

Costi della Qualità. La Qualità costa! Ma quanto costa la non Qualità? La Qualità fa risparmiare denaro. La non Qualità fa perdere denaro.

Costi della Qualità. La Qualità costa! Ma quanto costa la non Qualità? La Qualità fa risparmiare denaro. La non Qualità fa perdere denaro. Costi della Qualità La Qualità costa! Ma quanto costa la non Qualità? La Qualità fa risparmiare denaro. La non Qualità fa perdere denaro. Per anni le aziende, in particolare quelle di produzione, hanno

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA. 1. Definizioni

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA. 1. Definizioni CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. Definizioni La vendita dei prodotti a marchio Church s conclusa a distanza attraverso il sito web www.churchfootwear.com (di seguito indicato come il Sito") è disciplinata

Dettagli

GUIDA PRATICA ALLA CERTIFICAZIONE DEI CREDITI

GUIDA PRATICA ALLA CERTIFICAZIONE DEI CREDITI GUIDA PRATICA ALLA CERTIFICAZIONE DEI CREDITI (CON PARTICOLARE RIFERIMENTO ALLA PROCEDURA TELEMATICA) Versione 1.3 del 26/11/2012 Sommario Premessa... 3 1 Introduzione... 4 1.1 Il contesto normativo...

Dettagli

(Atti non legislativi) REGOLAMENTI

(Atti non legislativi) REGOLAMENTI 24.12.2013 Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 352/1 II (Atti non legislativi) REGOLAMENTI REGOLAMENTO (UE) N. 1407/2013 DELLA COMMISSIONE del 18 dicembre 2013 relativo all applicazione degli articoli

Dettagli

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del genzia ntrate BENI CONCESSI IN GODIMENTO A SOCI O FAMILIARI E FINANZIAMENTI, CAPITALIZZAZIONI E APPORTI EFFETTUATI DAI SOCI O FAMILIARI DELL'IMPRENDITORE NEI CONFRONTI DELL'IMPRESA (ai sensi dell articolo,

Dettagli