- REGOLAMENTO DI GIOCO Platypus Carnival Cup

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "- REGOLAMENTO DI GIOCO Platypus Carnival Cup"

Transcript

1 - REGOLAMENTO DI GIOCO Platypus - ARTICOLO 1 Classificazione 1. Il torneo si articola in : a. Prima fase a gironi all italiana (gare di sola andata) b. Fase Finale ad eliminazione diretta ARTICOLO 2 Compilazione e pubblicazione Calendari 1. Il Comitato Organizzatore compila i calendari della prima fase. 2. Gli abbinamenti per le fasi successive si sviluppano secondo la posizione in classifica conseguita e rispetto alla regolamentazione descritta nei punti successivi del presente regolamento 3. Il Comitato Organizzatore a fronte di un ritiro o di una espulsione di una delle squadre del torneo, si riserva la facoltà di ripescare una squadra che la sostituisca nel proseguimento del torneo ARTICOLO 3 Svolgimento delle gare 1. Impraticabilità del campo e cause di forza maggiore a. Il Comitato Organizzatore ha il diritto e dovere di variare il calendario di una o più partite per cause di forza maggiore. Questo tipo di variazioni saranno comunicate alle squadre direttamente coinvolte b. Il giudizio sulla impraticabilità del campo di gioco spetta unicamente al direttore di gara che, unitamente alla presenza dei due capitani delle compagini che devono disputare la gara in questione, ne decide sospensione e relativo rinvio. Questo si ritiene relativo a situazioni non riferite al punto precedente del presente regolamento. In mancanza di comunicazione da parte del Comitato Organizzatore le due formazioni sono obbligate a presentarsi regolarmente al campo per disputare la gara c. In caso di mancanza di una delle due squadre senza preavviso verrà assegnata la sconfitta a tavolino per Sospensione delle gare a. In caso una gara venga sospesa durante lo svolgimento della stessa per cause di forza maggiore, questa verrà recuperata in orario stabilito dal Comitato Organizzatore. i. Se la gara è stata interrotta prima dello svolgersi della sua metà (8 minuti per le gare di girone, prima del termine della prima frazione per le gare ad eliminazione diretta) verrà rigiocata dall inizio senza tenere conto di quanto accaduto sino a quel momento. ii. Se la gara è stata interrotta durante la seconda frazione, o dopo lo scoccare dell ottavo minuti di gioco per le gare della prima fase, in occasione del recupero la stessa si giocherà a partire dal minuto in cui è stata sospesa e con lo stesso referto arbitrale stilato sino a quel momento (tenendo quindi conto del risultato, di eventuali sanzioni ai giocatori ecc.) b. In caso questa venisse sospesa per cause attribuibili, secondo referto arbitrale, ad una delle due squadre per motivi disciplinari o non consoni al regolamento di gioco, verrà data la sconfitta a tavolino a carico della compagine interessata

2 ARTICOLO 4 Iscrizioni e quote associative Il responsabile della squadra definito all atto di iscrizione della stessa, deve: 1) Versare l iscrizione di partecipazione della squadra pari a ) Compilare il modulo Scheda Squadra e far compilare il modulo Liberatoria singolo giocatore ad ogni componente della squadra, questi verranno consegnati all atto del versamento della quota di iscrizione direttamente presso il centro sportivo in cui si svolge l evento. ARTICOLO 5 Tesseramento giocatori e organico delle squadre 1. Al torneo non potranno essere tesserati giocatori militanti in campionati F.I.G.C. per le serie professionistiche A-B-C, dilettantistiche D, Eccellenza, Promozione, Prima Categoria del calcio a 11 e F.I.G.C. Calcio a 5 serie A1, A2, B, C1. Sono pertanto consentite le iscrizioni, specificandone l appartenenza sul documento iscrizione giocatore, di calciatori militanti in Seconda e Terza Categoria F.I.G.C. Calcio a 11 e Serie C2 e D F.I.G.C. Calcio a La regola precedente non si applica al ruolo del portiere che può militare in qualsiasi categoria. 3. Non è previsto un limite di giocatori F.I.G.C. militanti nei campionati consentiti schierabili contemporaneamente in campo. 4. È concessa la deroga alle squadre di tesserare ed inserire in distinta un solo giocatore che militi in categorie superiori rispetto a quelle citate nel punto 2, sino alla serie C1 del C5 e la prima categoria del C Ogni società può iscrivere un numero illimitato di giocatori. 6. Per partecipare alla fase finale un giocatore dovrà essere in possesso di uno dei seguenti requisiti: a. Dovrà essere stato inserito nella lista di squadra sin dall inizio del torneo b. Dovrà aver disputato almeno 1 gara della prima fase 7. Per poter essere schierato ogni giocatore deve essere in regola con il certificato medico, sana e robusta costituzione fisica è sufficiente, che deve essere trasmesso via preventivamente al C.O. in alternativa è obbligatorio compilare il modulo di scarico responsabilità reperibile sul sito. 8. In caso un giocatore non fosse in regola con la documentazione medica/ scarico di responsabilità la squadra verrà dichiarata sconfitta a tavolino. 9. Un giocatore non può militare in due squadre differenti. ARTICOLO 6 - Durata Gare Le gare della fase a gironi avranno durata di 1 singolo tempo da 15 minuti Le gare fase finale ad eliminazione diretta avranno durata di 1 singolo tempo da 20 minuti È possibile richiedere un time-out della durata di 30 secondi per frazione di gioco per ogni squadra a possesso palla della stessa.

3 Il termine ultimo per il quale la squadra può disputare la gara sono i 5 minuti dopo l orario stabilito dal C.O., se una compagine non avesse effettuato il riconoscimento con il direttore di gara entro questo termine la partita viene persa a tavolino per 6-0 e a carico della compagine interessata verrà inflitto 1 punto di penalizzazione. In caso di assenza del direttore di gara per cause non attribuibili al C.O. questa verrà diretta da una persona del C.O. sempre presente al campo. Regolamentazione Classifiche Per decretare la posizione in classifica in uno stesso girone si procederà tenendo conto della classifica avulsa: PUNTI CONSEGUITI NEGLI SCONTRI DIRETTI DIFFERENZA RETI NEGLI SCONTRI DIRETTI DIFFERENZA RETI TOTALE MAGGIOR NUMERO DI RETI REALIZZATE TOTALI SORTEGGIO - Regolamento di Gioco - Nel torneo vige il regolamento FIGC del giuoco del calcio a 5, di seguito alcune modifiche che vengono adottate dal nostro Comitato Organizzatore in accordo con il Direttivo Arbitrale : Regola 1- Lancio della palla contro il soffitto Quando la palla tocca il soffitto della struttura di gioco, questo deve essere ripreso con una rimessa laterale. Regola 2 Retropassaggio al portiere La frequenza del retropassaggio è definita dal regolamento FIGC C5. Regola 3 Contrasto in scivolata Il contrasto in scivolata è tollerato solo in caso l intervento sia effettuato in totale assenza di un giocatore avversario. In caso di intervento in scivolata, anche sul pallone, ma con la presenza di un giocatore della compagine avversaria verrà fischiato un calcio di punizione diretto a favore di chi ne subisce l azione. Regola 4 Rimessa del portiere È consentito al portiere il rinvio con le mani direttamente nella metà campo avversaria. L estremo difensore può anche calciare direttamente verso la porta avversaria il pallone ed il goal eventuale viene convalidato se il tiro viene effettuato di controbalzo. Regola 5 Rete su calcio d inizio Una rete può essere segnata direttamente dal calcio di inizio.

4 Regola 6 Tempo tecnico del portiere Una volta entrato in possesso del pallone il portiere ha 4 secondi di tempo per liberarsene. Il tempo dei 4 secondi è stabilito dal direttore di gara e la sua valutazione non è contestabile. Se il portiere supera la linea di metà campo questa regola decade ed il portiere diventa un giocatore a tutti gli effetti. Regola 7 Rimesse in gioco Le rimesse in gioco (laterali e calci d angolo) devono essere effettuate con pallone non in movimento e posizionato sulla riga di delimitazione del terreno di gioco, o sulla mezzaluna relativa al calcio d angolo, è consentito posizionare il pallone anche all esterno del rettangolo di gioco nel limite dei primi cm dalla linea esterna del campo in prossimità di dove la palla è uscita dallo stesso. I piedi del giocatore che effettua la rimessa non devono essere in alcun modo sul terreno di gioco (la linea laterale fa parte del terreno di gioco). Il tempo tecnico per la battuta delle rimesse è di 4 secondi e decorre da quando la palla viene appoggiata al terreno e vale anche per i calci di punizione e le rimesse dal fondo. Regola 8 Falli cumulativi I falli cumulativi sono 5 per ogni tempo di gioco e sono solo quelli di tipo diretto. Dal sesto fallo cumulativo in poi, l infrazione viene sanzionata con un tiro libero che deve essere calciato direttamente in porta. La posizione del tiro libero è così disciplinata: 1. I giocatori della squadra avversaria non potranno formare una barriera per difendere la propria porta dal calcio di punizione. 2. Il giocatore che esegue il tiro libero deve essere debitamente identificato e deve comunicarlo al direttore di gara. 3. Il portiere della squadra in difesa deve rimanere a distanza di 5 metri dal pallone quindi non deve necessariamente essere sulla linea di porta. 4. Tutti gli altri giocatori devono rimanere dietro alla linea del pallone e ad almeno 5 metri di distanza dallo stesso e non devono in alcun modo ostacolare il calciatore che si incarica del tiro. 5. Nessun giocatore può superare la linea del pallone fino a quando questo non è regolarmente in gioco.

5 La procedura di esecuzione del tiro libero prevede che : 1. Il giocatore che effettua il tiro libero deve calciare con l intenzione di segnare una rete e non può effettuare un passaggio ad altri. 2. Se il tiro libero viene respinto dal palo o dalla traversa della porta, la palla può essere rigiuocata solo dagli altri calciatori e non da chi l ha calciata. 3. L esecutore del tiro libero può toccare nuovamente il pallone solo in caso di respinta da parte del portiere o deviata dallo stesso sulla struttura della porta. 4. Se il calciatore che commette il sesto fallo lo fa nella propria metà campo e precisamente nell area di giuoco che va dal punto di battuta del tiro libero verso la porta, la squadra avversaria può decidere se calciare una normale punizione dal punto in cui è stato subito il fallo, senza barriera, o se calciare un tiro libero. Infrazioni in caso di esecuzione di un tiro libero 1- Se un giocatore della squadra che difende commette un infrazione di cui al paragrafo precedente, il tiro libero dovrà essere ripetuto se non è stata segnata la rete. 2- Se un giocatore della squadra che attacca commette un infrazione di cui al paragrafo precedente il tiro libero dovrà essere ripetuto se viene segnata la rete. 3- Se il giocatore che esegue il tiro libero non rispetta la regolamentazione di cui al paragrafo precedente, verrà assegnato un calcio di punizione indiretto alla squadra avversaria nel punto in cui è stata commessa l infrazione. 4- Se il sesto fallo cumulativo viene commesso allo scadere di uno dei tempi regolamentari, la gara deve essere prolungata per consentire l esecuzione o la ripetizione del tiro libero e la rete sarà considerata valida se, prima di oltrepassare la linea di porta, viene toccata dal portiere o tocca una delle parti della struttura della porta stessa. Nel caso il tiro venga respinto dal portiere o dalla struttura della porta la palla non può essere ribadita in rete in quanto il direttore di gara ne fischierà la fine. Regola 9 Regolamentazione Cartellini Durante l arco del torneo vige la regola dei cartellini gialli cumulativi per la quale dopo il terzo giallo, non necessariamente consecutivo, il giocatore salterà per squalifica la partita immediatamente successiva. Tra la prima fase e la fase finale non viene azzerato il conto dei cartellini. In caso di espulsione, il giocatore deve lasciare il terreno di giuoco e non può essere schierato in campo nella stessa partita e salterà la partita successiva della sua compagine, salvo ulteriori provvedimenti del consiglio arbitrale che possono prolungare la squalifica a più partite. Nel momento in cui un giocatore riceve un cartellino rosso la sua squadra dovrà rimanere in 4 uomini in campo fino a quando la squadra avversaria segnerà una rete per un massimo di 2 minuti di giuoco effettivi (escluso time-out eventuale). A seguito di ciò la compagine potrà far entrare in campo un quinto giocatore ma non quelli precedentemente espulsi.

6 - Regole varie - I calci di punizione indiretti sono solo ed esclusivamente relativi a falli di gioco pericoloso senza contatto, tutti gli altri sono da considerarsi diretti compreso il fallo di mano. La scivolata è punita con un calcio di punizione diretto ed è consentita solo in caso di recupero del pallone con assenza del giocatore della squadra avversaria nelle vicinanze dello stesso. L uso dei parastinchi è vivamente consigliato ma non obbligatorio. Le sostituzioni dei giocatori sono illimitate come numero e devono essere effettuate a gioco fermo e presso la linea mediana del campo di giuoco. Ogni Squadra è tenuta a portare i palloni per il riscaldamento. Il C.O. fornirà i palloni per le partite. Nel caso che il colore delle divise da gioco sia giudicato dall arbitro non conforme al regolare svolgimento della gara, la squadra ospite sarà tenuta ad indossare le pettorine, fornite dal C.O.. Il riconoscimento dei giocatori deve avvenire prima della disputa dell incontro ed il termine ultimo per poter schierare un giocatore in campo è la fine del primo tempo. Il riconoscimento deve essere effettuato tramite documento di identità con foto. Al fischio di inizio della ripresa non è possibile effettuare ulteriori riconoscimenti da parte del direttore di gara. Il numero minimo di giocatori per permettere la disputa dell incontro è 3. Nel caso una delle due compagini non abbia giocatori regolari per raggiungere questo numero questa verrà decretata sconfitta per 0-3. Le squadre potranno comunque fermarsi al campo per disputare una partita amichevole sino al termine dell ora in cui si sarebbe dovuta svolgere la gara. Nella fase ad eliminazione diretta in caso di pareggio al termine dei due tempi regolamentari verranno calciati 3 rigori per squadra. In caso di ulteriore pareggio si andrà ad oltranza sino a quando una delle due compagini prevarrà sull altra. Possono calciare i rigori solo i 5 componenti della squadra che erano in campo nel momento in cui il direttore di gara ha effettuato il triplice fischio, compreso il portiere, al termine dei primi 5 si ricomincia dal primo in avanti mantenendo l ordine precedente.

- REGOLAMENTO DI GIOCO

- REGOLAMENTO DI GIOCO - REGOLAMENTO DI GIOCO ARTICOLO 1 Generalità 1. Il Campionato viene indetto dal Comitato Sportivo, che ne stabilisce annualmente le date, le regole e ne controlla lo svolgimento in conformità degli specifici

Dettagli

REGOLA 14 - FALLI CUMULATIVI

REGOLA 14 - FALLI CUMULATIVI REGOLA 14 - FALLI CUMULATIVI 1) Falli cumulativi a) Sono quelli puniti con un calcio di punizione diretto ed elencati nella Regola 12, p.to 1 dalla lettera (a) alla lettera (l). b) I primi cinque falli

Dettagli

REGOLAMENTO CAMPIONATO SAN SIRO CUP 2013/2014

REGOLAMENTO CAMPIONATO SAN SIRO CUP 2013/2014 REGOLAMENTO CAMPIONATO SAN SIRO CUP 2013/2014 Tutte le partite saranno arbitrate, il tempo di ogni partita è di 40 minuti (2 tempi da 20 minuti) In distinta si possono indicare fino a 12 giocatori e una

Dettagli

A.I.A. Sezione di Brescia REGOLAMENTO DEL TORNEO DI CALCETTO SEZIONALE Anno: 2016

A.I.A. Sezione di Brescia REGOLAMENTO DEL TORNEO DI CALCETTO SEZIONALE Anno: 2016 A.I.A. Sezione di Brescia REGOLAMENTO DEL TORNEO DI CALCETTO SEZIONALE Anno: 2016 Importanti novità per quanto riguarda il regolamento organizzativo sono state introdotte agli articoli 14-15-16. REGOLAMENTO

Dettagli

Regolamento di giuoco: INDICE pag. 1

Regolamento di giuoco: INDICE pag. 1 Regolamento di giuoco: INDICE pag. 1 Regola 1 - Il pallone pag. 2 2 - Durata della gara pag. 2 3 - Riconoscimento dei giocatori pag. 2 4 - Calcio d inizio e ripresa del giuoco pag. 3 5 - Pallone in giuoco

Dettagli

FASE PRELIMINARE. GRUPPO A raduno squadre ore GRUPPO B raduno squadre ore CAMPO COMUNALE DI ROCCAFORZATA (TA) DOMENICA 17/09/2017

FASE PRELIMINARE. GRUPPO A raduno squadre ore GRUPPO B raduno squadre ore CAMPO COMUNALE DI ROCCAFORZATA (TA) DOMENICA 17/09/2017 FASE PRELIMINARE GRUPPO A raduno squadre ore 8.30 C 17/09/2017 09.00 1-3 DELFINIA TARANTO ATLETICO CITTA GROTTAGLIE C 17/09/2017 09.25 3-5 ATLETICO CITTA GROTTAGLIE ACCADEMIA GIOVANI C 17/09/2017 09.50

Dettagli

8 TROFEO ALBERGO AL PONTE della VITTORIA di Calcio indoor per Veterani

8 TROFEO ALBERGO AL PONTE della VITTORIA di Calcio indoor per Veterani 8 TROFEO ALBERGO AL PONTE della VITTORIA di Calcio indoor per Veterani R E G O L A M E N T O Svolgimento del torneo - Al torneo partecipano 8 squadre. La fase preliminare prevede due gironi all italiana

Dettagli

(NORME TECNICHE DI GIOCO)

(NORME TECNICHE DI GIOCO) (NORME TECNICHE DI GIOCO) CALCIO A 5 PGS 2016/2017 CATEGORIA LIBERI 1. Tempi di gioco Le partite si svolgeranno in due tempi di 20 minuti ciascuno, con un intervallo tra il primo ed il secondo tempo di

Dettagli

FASE PRELIMINARE. GRUPPO A raduno squadre ore GRUPPO B raduno squadre ore ETRA BARLETTA 2008/A BRUNO SOCCER USD MODUGNO

FASE PRELIMINARE. GRUPPO A raduno squadre ore GRUPPO B raduno squadre ore ETRA BARLETTA 2008/A BRUNO SOCCER USD MODUGNO FASE PRELIMINARE GRUPPO A raduno squadre ore 11.00 1 26/11/2017 11.30 ETRA BARLETTA 2008/A BRUNO SOCCER 1 26/11/2017 11.55 BRUNO SOCCER USD MODUGNO 1 26/11/2017 12.20 USD MODUGNO ETRA BARLETTA 2008/A ETRA

Dettagli

GRUPPO A raduno squadre ore 08.30

GRUPPO A raduno squadre ore 08.30 GRUPPO A raduno squadre ore 08.30 (gare da 40 ciascuna due tempi da 20 ) SCHIAVONEA (erba sint.) 11/06/2016 9.00 1-0 SCHIAVONEA (erba sint.) 11/06/2016 10.30 2-0 SCHIAVONEA (erba sint.) 11/06/2016 12.00

Dettagli

FASE PRELIMINARE. GRUPPO A raduno squadre ore GRUPPO B raduno squadre ore PALAZZETTO DELLO SPORT NOCI (BA) DOMENICA 01/10/2017

FASE PRELIMINARE. GRUPPO A raduno squadre ore GRUPPO B raduno squadre ore PALAZZETTO DELLO SPORT NOCI (BA) DOMENICA 01/10/2017 FASE PRELIMINARE GRUPPO A raduno squadre ore 8.30 A 01/10/2017 09.00 POLISPORT CISTERNINO MONOPOLI/BIANCA A 01/10/2017 09.25 MONOPOLI/BIANCA BS SOCCER TEAM FASANO A 01/10/2017 09.50 BS SOCCER TEAM FASANO

Dettagli

FASE PRELIMINARE. GRUPPO A raduno squadre ore GRUPPO B raduno squadre ore 09.45

FASE PRELIMINARE. GRUPPO A raduno squadre ore GRUPPO B raduno squadre ore 09.45 FASE PRELIMINARE GRUPPO A raduno squadre ore 8.30 B 15/10/2017 09.00 REAL VIRTUS GROTTAGLIE BS SOCCER TEAM FASANO B 15/10/2017 09.25 BS SOCCER TEAM FASANO ESPERIA MONOPOLI/BIANCA B 15/10/2017 09.50 ESPERIA

Dettagli

IV MEMORIAL ALESSIO CAPRARO CALCIO A CINQUE

IV MEMORIAL ALESSIO CAPRARO CALCIO A CINQUE ASSOCIAZIONE TURISTICA PRO LOCO CITTAREALE (RIETI) IV MEMORIAL ALESSIO CAPRARO CALCIO A CINQUE REGOLAMENTO Tipo torneo: Calcio a 5 Numero di Squadre: 10 (massimo 16 - minimo 8 squadre) (in caso di un numero

Dettagli

Le squadre devono essere formate ciascuna da 7 calciatori, tra i quali un portiere.

Le squadre devono essere formate ciascuna da 7 calciatori, tra i quali un portiere. REGOLAMENTO EURO CHAMPIONS LEAGUE 1. NUMERO DEI CALCIATORI Le squadre devono essere formate ciascuna da 7 calciatori, tra i quali un portiere. La gara non può iniziare o proseguire se una squadra si trova

Dettagli

FASE PRELIMINARE. GRUPPO A raduno squadre ore GRUPPO B raduno squadre ore CENTRO SPORTIVO ABATE MASSERIA NOCI (BA) DOMENICA 01/10/2017

FASE PRELIMINARE. GRUPPO A raduno squadre ore GRUPPO B raduno squadre ore CENTRO SPORTIVO ABATE MASSERIA NOCI (BA) DOMENICA 01/10/2017 FASE PRELIMINARE GRUPPO A raduno squadre ore 8.30 B 01/10/2017 09.00 POL. DIL MOTTOLA DIVE GROUP SANTERAMO B 01/10/2017 09.25 DIVE GROUP SANTERAMO BS SOCCER TEAM FASANO/A B 01/10/2017 09.50 BS SOCCER TEAM

Dettagli

La rimessa dalla linea laterale è un modo di riprendere il giuoco. Una rete non può essere segnata direttamente su rimessa dalla linea laterale.

La rimessa dalla linea laterale è un modo di riprendere il giuoco. Una rete non può essere segnata direttamente su rimessa dalla linea laterale. REGOLA 16 - RIMESSA DALLA LINEA LATERALE La rimessa dalla linea laterale è un modo di riprendere il giuoco. Una rete non può essere segnata direttamente su rimessa dalla linea laterale. 1) La rimessa laterale

Dettagli

1 TORNEO GIALLOBLU CALCIO a 5

1 TORNEO GIALLOBLU CALCIO a 5 G.S. MEZZANA A.S.D. Via dell Agio, 59 - Tel/Fax 0574 596829 e-mail mezzanags@libero.it 59100 MEZZANA PRATO Partita IVA 00337990972 Codice Fiscale 84033820485 1 TORNEO GIALLOBLU CALCIO a 5 Il Torneo GIALLOBLU

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE N 1 del 4 Aprile 2012

COMUNICATO UFFICIALE N 1 del 4 Aprile 2012 - 1 - COMUNICATO UFFICIALE N 1 del 4 Aprile 2012 TORNEO REGIONALE LAZIO CALCIO A 5 MASCHILE (stagione sportiva 2011/12) REGOLAMENTO 1. SQUADRE PARTECIPANTI ED ORGANICO DELLA MANIFESTAZIONE Il Fssi organizza

Dettagli

1 TORNEO ALI Lombardia Calcio a 7

1 TORNEO ALI Lombardia Calcio a 7 1 TORNEO ALI Lombardia Calcio a 7 Il torneo ALI LOMBARDIA MILANO nasce a puro scopo ludico e di aggregazione. Non sarà tollerato in alcun modo un comportamento aggressivo, volgare o che sia in disarmonia

Dettagli

Emendamenti alle Regole del Gioco

Emendamenti alle Regole del Gioco Da circolare n. 1 - F.I.G,C. Calcio a 5 Emendamenti alle Regole del Gioco REGOLA 1 IL RETTANGOLO DI GIOCO. L area di rigore. Due linee immaginarie di m. 6 sono tracciate a partire dall esterno dei pali

Dettagli

REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE EUROPEI HENDERSON

REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE EUROPEI HENDERSON REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE EUROPEI HENDERSON Giugno 2016 revisione.1 1 PRESENTAZIONE: Il Torneo EUROPEI un torneo di calcio a cinque organizzato dall Associazione la Mela Verde in collaborazione con la

Dettagli

Settore Tecnico A.I.A.

Settore Tecnico A.I.A. Settore Tecnico A.I.A. Corso Arbitro di Calcio Stagione Sportiva 2008/09 Associazione Italiana Arbitri: Corso Arbitro di Calcio Lezione n. 9 9.1.. Regola 13 Calci di punizione 9.2. Regola 14 Il calcio

Dettagli

REGOLAMENTO DEL TORNEO

REGOLAMENTO DEL TORNEO REGOLAMENTO DEL TORNEO Art. 1 Partecipazione al Torneo PAG. 2 Art. 2 Modalità Iscrizioni 2 Art. 3 Composizione Squadre 2 Art. 4 Luogo e Periodo di Svolgimento 2 Art. 5 Servizi e convenzioni 2 Art. 6 Formula

Dettagli

11 31 MAGGIO 2009 REGOLAMENTO

11 31 MAGGIO 2009 REGOLAMENTO ART. 1 TITOLO REGOLAMENTO A chiusura dell attività della stagione sportiva 2008/2009, l U.S.D. PRADAMANO organizza il XV Torneo di Calcio Trofeo Città di Pradamano riservato alla categoria Pulcini. ART.

Dettagli

ISLAND FUN VILLAGE REGOLAMENTO CAMPIONATO 2014/2015

ISLAND FUN VILLAGE REGOLAMENTO CAMPIONATO 2014/2015 ISLAND FUN VILLAGE REGOLAMENTO CAMPIONATO 2014/2015 -TESSERAMENTO GIOCATORI I tesseramenti dei calciatori / dirigenti saranno ammessi fino al 31/12/2012 senza alcuna deroga. I giocatori che non avranno

Dettagli

FASE PRELIMINARE GRUPPO A

FASE PRELIMINARE GRUPPO A FASE PRELIMINARE GRUPPO A 1^ GIORNATA 9 10/12/2017 9.00 GIOVANI CRYOS WONDERFUL BARI 9 10/12/2017 9.20 GSD FESCA FLAMINIO BARI ESPERIA MONOPOLI RIPOSA: BRINDISI 2^ GIORNATA 9 10/12/2017 9.45 GSD FESCA

Dettagli

MEMORIAL RENATO FAITELLA

MEMORIAL RENATO FAITELLA MEMORIAL RENATO FAITELLA ART. 1 ORGANIZZAZIONE L A.S.D S.G.S Spes Artiglio indice ed organizza un torneo a carattere regionale denominato MEMORIAL RENATO FAITELLA che si disputerà dal 28 dicembre 2015

Dettagli

REGOLAMENTO GENERALE RAPID FUTBOL

REGOLAMENTO GENERALE RAPID FUTBOL REGOLAMENTO GENERALE RAPID FUTBOL ISCRIZIONE L iscrizione è valida solo se: 1. Il modulo è stato compilato correttamente in tutte le sue parti 2. E stata saldata l intera iscrizione di 30,00 euro a squadra.

Dettagli

PROGETTO TROFEO CONI 2016

PROGETTO TROFEO CONI 2016 FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO PROGETTO TROFEO CONI 2016 Regolamento Calcio I. REGOLE GENERALI ARTICOLO 1 Il Trofeo CONI per il CALCIO è organizzato da FIGC - SETTORE

Dettagli

REGOLAMENTO DI GIOCO CALCIO A 5

REGOLAMENTO DI GIOCO CALCIO A 5 REGOLAMENTO DI GIOCO CALCIO A 5 Emendamenti alle Regole del Gioco REGOLA 1 IL PALLONE Sostituzione di un pallone difettoso Se il pallone scoppia o diviene difettoso nel corso della gara, la gara deve essere

Dettagli

Pro loco Varese Ligure II Torneo del Borgo ESTATE 2014 TORNEO DI CALCETTO A 5 Regolamento

Pro loco Varese Ligure II Torneo del Borgo ESTATE 2014 TORNEO DI CALCETTO A 5 Regolamento Pro loco Varese Ligure II Torneo del Borgo ESTATE 2014 TORNEO DI CALCETTO A 5 Regolamento TITOLO I Organizzazione del torneo Art. 1 - L'organizzazione del torneo è a cura della Pro Loco di Varese Ligure.

Dettagli

1 Torneo Ricreativo Over 35 Calcio a 8 FIGC

1 Torneo Ricreativo Over 35 Calcio a 8 FIGC 1 Torneo Ricreativo Over 35 Calcio a 8 FIGC REGOLAMENTO Art. 1 Iscrizione e tesseramento Potranno partecipare all'attività le squadre regolarmente iscritte per la stagione in corso, avendo versato la quota

Dettagli

Piazza Toscanini 13, Pozza di Maranello (MO) 0536/ CITTA DI POZZA 2017 SAMITALIA

Piazza Toscanini 13, Pozza di Maranello (MO) 0536/ CITTA DI POZZA 2017 SAMITALIA A.C. POZZA 1982 Piazza Toscanini 13, 41053 Pozza di Maranello (MO) 0536/948012 Web: www.acpozza.com e-mail: settoregiovanileacpozza@gmail.com L' A.C. POZZA 1982 organizza: CITTA DI POZZA 2017 SAMITALIA

Dettagli

Torneo ORATORIO CUP 2012/2013 REGOLAMENTO - Calcio a 5

Torneo ORATORIO CUP 2012/2013 REGOLAMENTO - Calcio a 5 Torneo ORATORIO CUP 2012/2013 REGOLAMENTO - Calcio a 5 REGOLAMENTO TECNICO ART. 1 - Formula del torneo Il torneo è strutturato in gironi all italiana con incontri di andata e ritorno. Al termine dei gironi

Dettagli

1. EQUIPAGGIAMENTO DEI CALCIATORI

1. EQUIPAGGIAMENTO DEI CALCIATORI REGOLAMENTO DI GIOCO 1. EQUIPAGGIAMENTO DEI CALCIATORI Obbligo di maglie numerate, in caso di maglie di ugual colore o che l arbitro non possa distinguere, spetta alla squadra prima nominata per la gara

Dettagli

PER TUTTI I RAGAZZI E LE RAGAZZE CHE FREQUENTANO LA CLASSE TERZA DELLA SSPG DI LEVICO TERME

PER TUTTI I RAGAZZI E LE RAGAZZE CHE FREQUENTANO LA CLASSE TERZA DELLA SSPG DI LEVICO TERME PER TUTTI I RAGAZZI E LE RAGAZZE CHE FREQUENTANO LA CLASSE TERZA DELLA SSPG DI LEVICO TERME VENERDI 28 MAGGIO 2010 ISCRIVITI CON LA SQUADRA DELLA TUA CLASSE ENTRO VENERDI 21 MAGGIO PRESSO SPAZIO GIOVANI

Dettagli

2 Torneo di calcio a/5 CITTA' DI ALIA. Regolamento

2 Torneo di calcio a/5 CITTA' DI ALIA. Regolamento 2 Torneo di calcio a/5 CITTA' DI ALIA Torneo di calcio A/5 organizzato dall'u.s.d. Pro Alia, dall'u.s.d. Alia e dal Comune di Alia presso la struttura di via Acqualunga. Regolamento RESPONSABILITA E REGOLE

Dettagli

SETTORE GIOVANILE UISP Reggio Calabria

SETTORE GIOVANILE UISP Reggio Calabria SETTORE GIOVANILE UISP Reggio Calabria STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 ART. 1 SVOLGIMENTO CAMPIONATI I Campionati del Settore Giovanile UISP si articoleranno in gironi con gare di Andata e Ritorno. NORME DÌ

Dettagli

regolamenti tornei sportivi

regolamenti tornei sportivi regolamenti tornei sportivi Tornei Giornata dello Sport La Giornata dello sport prevede lo svolgimento dei seguenti tornei/gare: Gara podistica VermezZelo Run agonistica 10km Gara podistica VermezZelo

Dettagli

2. LISTA DI GIOCO 3. DURATA DELLA GARA

2. LISTA DI GIOCO 3. DURATA DELLA GARA CIRCOLO ANSPI C.O.P. AGUGLIANO Via Martiri della Resistenza, 2 60020 AGUGLIANO (AN) RIUNIONE DEL 09/06 26 Torneo paesano di calcio a 5 Associazione Sportiva Dilettantistica 1. Non saranno tollerati atteggiamenti

Dettagli

Art. 1 - Tipologia, disciplina e categorie d età

Art. 1 - Tipologia, disciplina e categorie d età REGOLAMENTO FASI ORATORIALI 2016-2017 2 Art. 1 - Tipologia, disciplina e categorie d età La Junior TIM Cup 2017 Il Calcio negli Oratori è un torneo di calcio a 7 rivolto a squadre di ragazzi e ragazze

Dettagli

Regolamento Tornei Henderson 2017 del rev. o REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE TORNEI HENDERSON. Giugno A.S.D.

Regolamento Tornei Henderson 2017 del rev. o REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE TORNEI HENDERSON. Giugno A.S.D. REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE TORNEI HENDERSON Giugno 2017 A.S.D. La Mela Verde 1 PRESENTAZIONE: Il torneo di calcio a cinque denominato TORNEO HENDERSON 2017 è organizzato dall Associazione la Mela Verde

Dettagli

II TORNEO DI CALCIO DI AGRARIA

II TORNEO DI CALCIO DI AGRARIA agraria Sportello Orientamento, accoglienza e tutorato II TORNEO DI CALCIO DI AGRARIA SONO APERTE LE ISCRIZIONI ISCRIVI LA TUA SQUADRA* INVIANDO UNA MAIL A: orientamento@agr.uniba.it *leggi le modalità

Dettagli

PROGETTO TROFEO CONI 2017

PROGETTO TROFEO CONI 2017 FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO PROGETTO TROFEO CONI 2017 Regolamento Calcio I. REGOLE GENERALI ARTICOLO 1 Il Trofeo CONI per il CALCIO è organizzato da FIGC - SETTORE

Dettagli

ISLAND FUN VILLAGE REGOLAMENTO CAMPIONATO 2016/2017

ISLAND FUN VILLAGE REGOLAMENTO CAMPIONATO 2016/2017 ISLAND FUN VILLAGE REGOLAMENTO CAMPIONATO 2016/2017 -TESSERAMENTO GIOCATORI I tesseramenti dei calciatori / dirigenti saranno ammessi fino al 31/12/2016 senza alcuna deroga. I giocatori che non avranno

Dettagli

Durante il torneo non sarà tollerato in alcun modo un comportamento aggressivo, volgare o che sia in

Durante il torneo non sarà tollerato in alcun modo un comportamento aggressivo, volgare o che sia in REGOLAMENTO TORNEO DI CALCETTO DI SOLIDARIETA un calcio all indifferenza. 4 giugno 28 GIUGNO 2015 Il torneo di calcetto DI SOLIDARIETA nasce a puro scopo di solidarietà. Ogni sera sarà possibile cenare

Dettagli

FEDERAZIONE CALCIO A5

FEDERAZIONE CALCIO A5 Stagione sportiva 2011/2012 FEDERAZIONE CALCIO A5 Regolamento Ufficiale FEDERAZIONE CALCIO A5 REGOLAMENTO Art. 1 MODALITA D ISCRIZIONE L Iscrizione è GRATUITA. Una squadra sarà considerata iscritta al

Dettagli

REGOLAMENTO TORNEO DI CALCIO A 5/6

REGOLAMENTO TORNEO DI CALCIO A 5/6 Via Morelli e Silvati Presso Centro Samantha della Porta 83100 Avellino Tel/Fax 0825 25373 cell 346/8479070 C.F. 92021710642 Part. IVA 02127550644 E-mail avellino@uisp.it REGOLAMENTO TORNEO DI CALCIO A

Dettagli

REGOLAMENTO CAT. ALLIEVI

REGOLAMENTO CAT. ALLIEVI REGOLAMENTO CAT. ALLIEVI ART. 1 ORGANIZZAZIONE LA SOCIETÀ A.C.FIORANO SRL INDICE ED ORGANIZZA UN TORNEO A CARATTERE INTERNAZIONALE DENOMINATO 26 MEMORIAL CLAUDIO SASSI IN COLLABORAZIONE CON: ASSOCIAZIONE

Dettagli

PROGRAMMA 3^ EDIZIONE FINALI PROVINCIALI UNISPORTS

PROGRAMMA 3^ EDIZIONE FINALI PROVINCIALI UNISPORTS DATA DI STAMPA: 02/07/2013 IL PRESENTE CALENDARIO SOSTITUISCE TUTTI QUELLI EMESSI IN DATA PRECEDENTE PROGRAMMA 3^ EDIZIONE FINALI PROVINCIALI UNISPORTS CALCIO A 5/7 MASCHILE E FEMMINILE FIRENZE, 9-10 LUGLIO

Dettagli

XXII EDIZIONE TORNEO INTERNAZIONALE di Calcio A5 VALPOLICELLA CUP

XXII EDIZIONE TORNEO INTERNAZIONALE di Calcio A5 VALPOLICELLA CUP ASSOCIAZIONE SPORTIVA ARBITRI VERONA E MOVIMENTO SPORTIVO POPOLARE ITALIA COMITATO PROVINCIALE DI VERONA IN COLLABORAZIONE CON CENTRO SPORTIVO SAN FLORIANO ORGANIZZANO XXII EDIZIONE TORNEO INTERNAZIONALE

Dettagli

TORNEO CALCIO A 5 FOOTBALL IN THE SUN RICCIONE 2010

TORNEO CALCIO A 5 FOOTBALL IN THE SUN RICCIONE 2010 TORNEO CALCIO A 5 FOOTBALL IN THE SUN RICCIONE 2010 PARTE GENERALE Art 1 - L adesione per ogni singola squadra al Torneo, comporta accordi economici con il Comune di Riccione, Hotel ed Impianti Sportivi;

Dettagli

Regolamento Torneo Calcio a 5 25 anniversario istituzione Sezione di Albano Laziale.

Regolamento Torneo Calcio a 5 25 anniversario istituzione Sezione di Albano Laziale. Regolamento Torneo Calcio a 5 25 anniversario istituzione Sezione di Albano Laziale. Art. 1 DETTAGLI DELLA MANIFESTAZIONE 1.1 La Sezione AIA di Albano Laziale, organizza il torneo di calcio a 5 per il

Dettagli

CENTRO SPORTIVO ITALIANO COMITATO PROVINCIALE DI PARMA

CENTRO SPORTIVO ITALIANO COMITATO PROVINCIALE DI PARMA CENTRO SPORTIVO ITALIANO COMITATO PROVINCIALE DI PARMA P.le G. Matteotti n 9 43100 Parma Tel. 0521281226 289870 Fax 0521236626 E-mail: csi@csiparma.it http: www.csiparma.it CENTRO SPORTIVO ITALIANO Comitato

Dettagli

GAZZETTA CUP Fase nazionale - Un apposito regolamento verrà redatto per la Finale Nazionale.

GAZZETTA CUP Fase nazionale - Un apposito regolamento verrà redatto per la Finale Nazionale. GAZZETTA CUP 2015 Art. 1 - Tipologia, disciplina e categorie d età La GAZZETTA CUP categoria Young è un torneo di calcio a 7. Il torneo è rivolto a squadre di atleti nati dal 01.01.2003 al 31.12.2004.

Dettagli

Regolamento Torneo di calcio a 5 Valentino Salvatori IV edizione

Regolamento Torneo di calcio a 5 Valentino Salvatori IV edizione Regolamento Torneo di calcio a 5 Valentino Salvatori IV edizione Iscrizione delle Squadre Ogni squadra dovrà compilare il modulo d iscrizione nel quale sarà riportato il nome della squadra, nome e riferimenti

Dettagli

3 TORNEO INAIL DI CALCIO a 5 Per Disabili Fisici ed Ipovedenti

3 TORNEO INAIL DI CALCIO a 5 Per Disabili Fisici ed Ipovedenti 2 3 TORNEO INAIL DI CALCIO a 5 Per Disabili Fisici ed Ipovedenti 1 2 ESTRATTO DEL REGOLAMENTO CALCIO A 5 3 Torneo INAIL 3a EDIZIONE FORMULA DI SVOLGIMENTO 2 GIRONI ALL ITALIANA GIRONE A VENEZIA CALCIO

Dettagli

REGOLAMENTO 34 PALIO DEI RIONI COMUNE DI MONTELUPO FIORENTINO

REGOLAMENTO 34 PALIO DEI RIONI COMUNE DI MONTELUPO FIORENTINO REGOLAMENTO 34 PALIO DEI RIONI COMUNE DI MONTELUPO FIORENTINO - 2017 - Articolo 0. Il torneo di calcio a 7 denominato Palio dei Rioni Montelupo Fiorentino avrà luogo presso l impianto sintetico in via

Dettagli

Regolamento Basket 3vs3

Regolamento Basket 3vs3 INFORMAZIONI GENERALI 1. All attività sportiva possono partecipare atleti di entrambi i sessi e di età maggiore di 15 anni. Per i partecipanti minorenni è necessario che il legale tutore sottoscriva il

Dettagli

Comunicato n 2 del 30/4/2013

Comunicato n 2 del 30/4/2013 Commissione Tecnica Calcio CSI CARPI 17 TORNEO PRIMAVERA CALCIO A CINQUE A TUTTO CAMPO (via Caboto 46/B a Carpi) Comunicato n 2 del 30/4/2013 Sono disponibili gli ultimi posti al 17 Torneo Primavera di

Dettagli

Campionato Nazionale Juniores

Campionato Nazionale Juniores Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti DIPARTIMENTO INTERREGIONALE Piazzale Flaminio, 9-00196 ROMA (RM) TEL. (06)328221 FAX: (06)32822717 SITO INTERNET: http://www.lnd.it/ Stagione

Dettagli

TORNEO CALCIO A 5 FOOTBALL IN THE SUN RIMINI 2012

TORNEO CALCIO A 5 FOOTBALL IN THE SUN RIMINI 2012 TORNEO CALCIO A 5 FOOTBALL IN THE SUN RIMINI 2012 PARTE GENERALE Art 1 - L adesione per ogni singola squadra al Torneo, comporta accordi economici con il Comune di Rimini, Hotel ed Impianti Sportivi; pertanto

Dettagli

DANONE NATIONS CUP 2012

DANONE NATIONS CUP 2012 DANONE NATIONS CUP 2012 TORNEO INTERNAZIONALE DI CALCIO A NOVE REGOLAMENTO GENERALE La Danone Nations Cup 2012, è un torneo di calcio a 9, rivolto ai ragazzi nati dal 01.01.2000 fino al compimento del

Dettagli

REGOLAMENTO CATEGORIA PROPAGANDA

REGOLAMENTO CATEGORIA PROPAGANDA POLISPORTIVE ASSOCIAZIONE NAZIONALE DI PROMOZIONE SPORTIVA GIOVANILI SALESIANE Sede nazionale. Via Nomentana 175-00161 ROMA Tel. 06/4462179 - Fax 06/491310 PARTE GENERALE REGOLAMENTO CATEGORIA PROPAGANDA

Dettagli

Inizio torneo LUNEDI 28 LUGLIO. Termine ultimo delle iscrizioni MERCOLEDI 23 LUGLIO

Inizio torneo LUNEDI 28 LUGLIO. Termine ultimo delle iscrizioni MERCOLEDI 23 LUGLIO L ASSOCIAZIONE AMICI PER LA CAPPELLA ORGANIZZA TORNEO DI CALCETTO AMATORIALE 1 MEMORIAL FIORENZO DI BIASE Inizio torneo LUNEDI 28 LUGLIO Termine ultimo delle iscrizioni MERCOLEDI 23 LUGLIO Componenti per

Dettagli

REGOLAMENTO CATEGORIE PULCINI

REGOLAMENTO CATEGORIE PULCINI REGOLAMENTO CATEGORIE PULCINI Norme Generali (estratto delle Norme regolamentari categorie di base del C.U. n. 1 S.G.S, a cui si dovrà fare riferimento per quanto non indicato in merito a norme e regolamenti

Dettagli

CAMPIONATO A.N.S.P.I. CALCIO A 5

CAMPIONATO A.N.S.P.I. CALCIO A 5 PARTECIPANTI E ISCRIZIONI Al torneo potranno partecipare tutti i tesserati A.N.S.P.I., parrocchie o associazioni di volontariato appartenenti alla diocesi di Molfetta-Ruvo-Giovinazzo-Terlizzi, presentando

Dettagli

REGOLAMENTO CAMPIONATO ITALIANO A.S.P.M.I. DI CALCIO A 5

REGOLAMENTO CAMPIONATO ITALIANO A.S.P.M.I. DI CALCIO A 5 REGOLAMENTO CAMPIONATO ITALIANO A.S.P.M.I. DI CALCIO A 5 Art. 1 Al Campionato Italiano di calcio a 5 possono partecipare i Gruppi Sportivi della Polizia Municipale Italiana che risultino regolarmente affiliati

Dettagli

COMITATO PROVINCIALE DI ASCOLI PICENO REGOLAMENTO GENERALE CALCIO A 7

COMITATO PROVINCIALE DI ASCOLI PICENO REGOLAMENTO GENERALE CALCIO A 7 Con il patrocinio di COMITATO PROVINCIALE DI ASCOLI PICENO REGOLAMENTO GENERALE CALCIO A 7 IN VIGORE DALL ANNO SPORTIVO 2015/2016 Articolo n 01 - COMPOSIZIONI GIRONI E TEMPI DI GIOCO Il campionato di calcio

Dettagli

REGOLAMENTO FEDERAZIONE CALCIO A5

REGOLAMENTO FEDERAZIONE CALCIO A5 REGOLAMENTO FEDERAZIONE CALCIO A5 Art. 1 - MODALITA D ISCRIZIONE L Iscrizione è GRATUITA. Una squadra sarà considerata iscritta al torneo, solo ed esclusivamente dopo aver consegnato il DEPOSITO CAUZIONALE

Dettagli

PALLAPUGNO LEGGERA REGOLAMENTO 2016

PALLAPUGNO LEGGERA REGOLAMENTO 2016 IL REGOLAMENTO PALLAPUGNO LEGGERA REGOLAMENTO 2016 NORME TECNICHE Campo Le dimensioni del campo di gioco possono variare secondo le esigenze logistiche degli impianti utilizzati. Le misure possono essere

Dettagli

NORME DI PARTECIPAZIONE TORNEO CALCIO A 5 AZIENDALE

NORME DI PARTECIPAZIONE TORNEO CALCIO A 5 AZIENDALE NORME DI PARTECIPAZIONE TORNEO CALCIO A 5 AZIENDALE ART. 1 - QUOTE DI ISCRIZIONE, CAUZIONE, AFFILIAZIONE Le quote sotto riportate sono da versare all'atto dell'iscrizione di persona o tramite bonifico

Dettagli

DURATA DELLA GARA DISCIPLINARE

DURATA DELLA GARA DISCIPLINARE DURATA DELLA GARA L arbitro, prima del fischio d inizio, segnerà le presenze e le assenze dei giocatori in lista sul referto gara; La partita avrà una durata complessiva di 50 minuti (25 minuti per tempo)

Dettagli

PROCEDURE PER DETERMINARE LA VINCENTE DI UNA GARA O DI UNA GARA CON ANDATA E RITONO

PROCEDURE PER DETERMINARE LA VINCENTE DI UNA GARA O DI UNA GARA CON ANDATA E RITONO Stagione Sportiva 2013/2014 I tiri di rigore Associazione Italiana Cultura Sport Settore Tecnico Area Formazione Calcio a 5 PROCEDURE PER DETERMINARE LA VINCENTE DI UNA GARA O DI UNA GARA CON ANDATA E

Dettagli

REGOLAMENTO UFFICIALE MI GAMES 2016 Basket 3vs3

REGOLAMENTO UFFICIALE MI GAMES 2016 Basket 3vs3 REGOLAMENTO UFFICIALE MI GAMES 2016 Basket 3vs3 ISCRIZIONI Ogni squadra, per essere iscritta ufficialmente a MI GAMES 2016, deve effettuare i seguenti semplici passi: Creare un account per gestire la propria

Dettagli

REGOLAMENTO TORNEO PROVINCIALE CSI 2016/17

REGOLAMENTO TORNEO PROVINCIALE CSI 2016/17 REGOLAMENTO TORNEO PROVINCIALE CSI 2016/17 Art. 1: Norme generali e svolgimento torneo 1.1_Organizzazione del torneo: Il Comitato Provinciale e Regionale CSI Calabria organizzano, per la stagione sportiva

Dettagli

Winter Cup 2014/15 - Regolamento

Winter Cup 2014/15 - Regolamento Winter Cup 2014/15 - Regolamento G.S. Mercury e U.S. Audace Academy In collaborazione con A.I.C.S. Presentano il Torneo Giovanile di Calcio a 7 WINTER CUP S.S. 2014 2015 Parma (PR) Strada Cavagnari Campo

Dettagli

REGOLAMENTO UFFICIALE CALCIO A 5

REGOLAMENTO UFFICIALE CALCIO A 5 REGOLAMENTO UFFICIALE CALCIO A 5 1. NUMERO DEI CALCIATORI Calciatori La gara è giuocata da due squadre, formate ciascuna da un massimo di 5 calciatori, uno dei quali nel ruolo di portiere. Procedura di

Dettagli

TORNEO DI CALCIO GIOVANILE UISP JUNIOR LEAGUE

TORNEO DI CALCIO GIOVANILE UISP JUNIOR LEAGUE L UISP, ALLO SCOPO DI FAVORIRE LA PROMOZIONE DI INIZIATIVE ATTE A FAVORIRE INCONTRI E SCAMBI DI ESPERIENZE SPORTIVE E CULTURALI CHE ABBIANO COME PROTAGONISTI I SODALIZI ED I LORO ASSOCIATI, INDICE ED ORGANIZZA

Dettagli

REGOLAMENTO UFFICIALE

REGOLAMENTO UFFICIALE REGOLAMENTO UFFICIALE ART. 1 - Durata del torneo Il torneo avrà inizio il giorno venerdì 2 GIUGNO 2017 e terminerà il giorno domenica 4 GIUGNO 2017. L Organizzazione si riserva il diritto, per esigenze

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico. Regolamenti per Tornei a carattere Nazionale Calcio femminile

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico. Regolamenti per Tornei a carattere Nazionale Calcio femminile FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico Regolamenti per Tornei a carattere Nazionale Calcio femminile Stagione Sportiva 2017/2018 (da redigere su carta intestata della Società

Dettagli

"Sei Bravo a... Scuola di Calcio"

Sei Bravo a... Scuola di Calcio "4c4: un gioco polivalente" PROGETTO TECNICO: REGOLAMENTO 1) Gioco 4c4 + portieri - Partita libera giocata in uno spazio delle seguenti misure minime/massime: lunghezza mt 25/35. larghezza mt 20/25 - Vengono

Dettagli

GAZZETTA CUP 2017 REGOLAMENTO

GAZZETTA CUP 2017 REGOLAMENTO GAZZETTA CUP 2017 REGOLAMENTO Norme Generali Location La competizione si svolge a Bari, Bolzano, Cagliari, Catania, Como, Macerata, Milano, Napoli, Padova, Parma, Roma e Torino. Categorie e fasce di età

Dettagli

ORATORIO DI CARATE BRIANZA

ORATORIO DI CARATE BRIANZA 1/5 ORATORIO DI CARATE BRIANZA TORNEO DI CALCIO A 7 PER RAGAZZI AMATORIALE NON AGONISTICO 1 2/5 R E G O L A M E N T O Il torneo di calcio serale si svolgerà sul campo dell Agorà, Oratorio di Carate Brianza

Dettagli

F.I.G.C. Associazione Italiana Arbitri Calcio a Cinque Circolare n.1 Stagione Sportiva 2010/11. F.I.G.C. Associazione Italiana Arbitri

F.I.G.C. Associazione Italiana Arbitri Calcio a Cinque Circolare n.1 Stagione Sportiva 2010/11. F.I.G.C. Associazione Italiana Arbitri F.I.G.C. Associazione Italiana Arbitri Settore Tecnico Arbitrale n 1 CIRCOLARE n Stagione Sportiva 2010/11 Calcio a Cinque pag. 1/10 Emendamenti alle Regole del l Gioco REGOLA 1 IL RETTANGOLO DI GIOCO.

Dettagli

XXV EDIZIONE MEMORIAL JIMMY VACCARI REGOLAMENTO

XXV EDIZIONE MEMORIAL JIMMY VACCARI REGOLAMENTO XXV EDIZIONE MEMORIAL JIMMY VACCARI REGOLAMENTO 1. Possono partecipare al torneo a 8 giocatori, squadre composte da giocatori maschi in possesso di tessera CAI che abbiano compiuto i 16 anni. 2. Non sono

Dettagli

FASE PRELIMINARE. GRUPPO A raduno squadre ore GRUPPO B raduno squadre ore CENTRO SPORTIVO VICTORY CLUB - LECCE DOMENICA 29/10/2017

FASE PRELIMINARE. GRUPPO A raduno squadre ore GRUPPO B raduno squadre ore CENTRO SPORTIVO VICTORY CLUB - LECCE DOMENICA 29/10/2017 FASE PRELIMINARE GRUPPO A raduno squadre ore 8.00 1 29/10/2017 08.30 SALENTO ACADEMY/A ESCOLINHA DE FUTBOL CUTROFIANO 1 29/10/2017 08.55 ESCOLINHA DE FUTBOL CUTROFIANO BOYS TAVIANO 2010/B 1 29/10/2017

Dettagli

REGOLAMENTO UFFICIALE

REGOLAMENTO UFFICIALE REGOLAMENTO UFFICIALE ART. 1- Durata del torneo. Il torneo avrà inizio il giorno giovedi 02 GIUGNO 2016 e terminerà il giorno domenica 05 GIUGNO 2016. L Organizzazione si riserva il diritto, per esigenze

Dettagli

REGOLAMENTO TORNEO CALCETTO 5+1 MONTECHIARO D ACQUI LA CIMINIERA

REGOLAMENTO TORNEO CALCETTO 5+1 MONTECHIARO D ACQUI LA CIMINIERA REGOLAMENTO TORNEO CALCETTO 5+1 MONTECHIARO D ACQUI LA CIMINIERA www.polimontechiaro.altervista.org Torneo di calcetto amatoriale a 6 componenti, formate da 5 giocatori più 1 portiere. Per i partecipanti

Dettagli

IX TORNEO AUSONIA DI CALCIO A 5 RAGAZZI E BAMBINI 2004/ / /2009. REGOLAMENTO del TORNEO

IX TORNEO AUSONIA DI CALCIO A 5 RAGAZZI E BAMBINI 2004/ / /2009. REGOLAMENTO del TORNEO IX TORNEO AUSONIA DI CALCIO A 5 RAGAZZI E BAMBINI 2004/2005-2006/2007-2008/2009 REGOLAMENTO del TORNEO Art 1- ISCRIZIONE Le distinte delle squadre partecipanti con la lista dei calciatori vanno presentate

Dettagli

LEO CLUB PESCIA-VALDINIEVOLE LEO CLUB PRATO LEO CLUB SERRAVALLE PISTOIESE TORNEO DI CALCIO A 5 INSIEME PER BORGONOVO

LEO CLUB PESCIA-VALDINIEVOLE LEO CLUB PRATO LEO CLUB SERRAVALLE PISTOIESE TORNEO DI CALCIO A 5 INSIEME PER BORGONOVO TORNEO DI CALCIO A 5 INSIEME PER BORGONOVO Regolamento Tecnico: Dimensioni del campo e attrezzature di gioco. Il rettangolo di gioco deve avere le seguenti dimensioni: lunghezza max m 42 e min m 25, larghezza

Dettagli

REGOLAMENTO TORNEO DI CALCIO A 5/6

REGOLAMENTO TORNEO DI CALCIO A 5/6 Via Morelli e Silvati Presso Centro Samantha della Porta 83100 Avellino Tel/Fax 0825 25373 cell 346/8479070 C.F. 92021710642 Part. IVA 02127550644 E-mail avellino@uisp.it REGOLAMENTO TORNEO DI CALCIO A

Dettagli

DURATA DELLA GARA DISCIPLINARE

DURATA DELLA GARA DISCIPLINARE DURATA DELLA GARA L arbitro, prima del fischio d inizio, segnerà le presenze e le assenze dei giocatori in lista sul referto gara; La partita avrà una durata complessiva di 50 minuti (25 minuti per tempo)

Dettagli

REGOLAMENTO. 2. PROGRAMMA: Nel Torneo 11 Mundialito di calcio a 5 MASCHILE partecipano 16 squadre divise in 4 gironi da 4 squadre ciascuno dove

REGOLAMENTO. 2. PROGRAMMA: Nel Torneo 11 Mundialito di calcio a 5 MASCHILE partecipano 16 squadre divise in 4 gironi da 4 squadre ciascuno dove REGOLAMENTO 1. TESSERAMENTO OPEN: L elenco Giocatori/trici deve essere compilato e depositato tassativamente entro e non oltre la prima partita del Torneo MUNDIALITO, presso la segreteria TOP FIVE di Via

Dettagli

Stagione Sportiva 2014/2015 Comunicato Ufficiale n. 22 del 25 Novembre 2015

Stagione Sportiva 2014/2015 Comunicato Ufficiale n. 22 del 25 Novembre 2015 Federazione Italiana Giuoco Calcio Lega Nazionale Dilettanti DELEGAZIONE PROVINCIALE SALERNO via San Leonardo, 120 Loc. Migliaro 84131 Salerno Tel. (089) 332951 - Fax (089) 331556 Sito: www.figc-sa.it

Dettagli

NORME DI PARTECIPAZIONE TORNEO CALCIO A 5

NORME DI PARTECIPAZIONE TORNEO CALCIO A 5 ART. 1 - QUOTE DI ISCRIZIONE, CAUZIONE, AFFILIAZIONE Le quote sotto riportate sono da versare all'atto dell'iscrizione di persona o tramite bonifico bancario presso l impianto Tennis Comunale di Carpi,

Dettagli

3 EDIZIONE GIRONI CATEGORIA

3 EDIZIONE GIRONI CATEGORIA 3 EDIZIONE GIRONI CATEGORIA 2009 2010 GIOVEDI' 2 GIUGNO PAUSA PRANZO VENERDI' 3 GIUGNO 21,00 PREMIAZIONE PER TUTTI REGOLAMENTO 2009-2010 ART. 1 ORGANIZZAZIONE LA SOCIETÀ A.C.D. CASTELVETRO IN COLLABORAZIONE

Dettagli

Il fair play o buon senso (nel caso dell'arbitro) norma e regola fondamentale nel nostro campionato.

Il fair play o buon senso (nel caso dell'arbitro) norma e regola fondamentale nel nostro campionato. Regolamento di gioco: 1. Il rettangolo di gioco 2. Il pallone 3. Il numero dei calciatori 4. L'equipaggiamento dei calciatori 5. La durata della gara 6. L'inizio e la ripresa del gioco 7. Pallone in gioco

Dettagli

13 CALCI DI PUNIZIONE

13 CALCI DI PUNIZIONE REGOLA 13 CALCI DI PUNIZIONE Il Regolamento del giuoco del calcio Calci di punizione I calci di punizione sono diretti e indiretti. Per il calcio di punizione diretto od indiretto, il pallone deve essere

Dettagli

REGOLAMENTO TORNEO NAZIONALE CATEGORIA ALLIEVI GIOVANISSIMI

REGOLAMENTO TORNEO NAZIONALE CATEGORIA ALLIEVI GIOVANISSIMI 16/17 REGOLAMENTO TORNEO NAZIONALE CATEGORIA ALLIEVI GIOVANISSIMI ART. 1 : ORGANIZZAZIONE La Società : Matr.FIGC: Sede c.a.p. via Telef. Fax email Dirig.Resp. Sig. telef. Cell. indice ed organizza un torneo

Dettagli