di tetti, grondaie e pluviali

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "di tetti, grondaie e pluviali"

Transcript

1 Protezionee antigelo di tetti, grondaie e pluviali 29

2 Sistema scaldante autoregolan nte per tetti, grondaie e pluviali Il sistema scaldante ha lo scopo di evitare la formazione del ghiaccio nelle gronde e nei pluviali che impedirebbe il regolare deflusso dell acqua prodotta dalla scioglimento della neve accumulata sui tetti durante il periodo invernale. Questo fenomeno potrebbe generare la cadut ta di blocchi nevosi con possibili danni a persone e cose oltre che a danneggiamenti alla struttura dell edificio stesso. A tal scopo si consiglia l utilizzo del cavo scaldante la cui caratteristica autoregolante lo rende idoneo per impieghi civili in quanto riduce drasticamente i consumi di energia elettrica. Il rivestimento esterno in Poliolefina modificata garantisce protezione totale dai raggi U.V.A., dall umidità e dagli agenti atmosferici. Campi di applicazione - Protezione dalla formazione di ghiaccio all interno di grondaie e pluviali - Protezione dall accumulo di neve sui tetti - Prevenzione di infiltrazioni lungo le facciate Benefici - Prevenzione dalla rottura di grondaie dovuta al peso della neve - Prevenzione dalla rottura di pluviali dovuta alla dilatazione dell acqua ghiacciata - Prevenzione di danni a cose e persone dovuti alla cadutaa di neve e/o blocchi di ghiaccio Modelli disponibili CLT25-JT HCL15-P HCL25-P 17W/mt a 0 C in aria 230Va.c. - 30W/mt a 0 C nel ghiaccio/neve 18W/mt a 0 C in aria 230Va.c. - 36W/mt a 0 C nel ghiaccio/neve 24W/mt a 0 C in aria 230Va.c. - 48W/mt a 0 C nel ghiaccio/neve 30

3 Cavo scaldante autoregolante HCL15-P serie L Modello cavo Potenza a 0 C in aria Potenza a 0 C nel ghiaccio/neve Minima temperatura d installazione Massima temperatura di sopportazione Massima lunghezza alimentabile (interruttore 16A - 30mA - tipo C) Guaina esterna Sezione dei conduttori Calza metallica di messa a terra e protezione HCL15-P 01/ W/mt 230Va.c. 36W/mt 230Va.c. -55 C +85 C per max 1000ore 75mt Poliolefina di colore nero 2 X 1mmq Rame stagnato Cavo scaldante autoregolante CLT25-JT serie L Modello cavo Potenza a 0 C in aria Potenza a 0 C nel ghiaccio/neve Minima temperatura d installazione Massima temperatura di sopportazione Massima lunghezza alimentabile (interruttore 25A - 30mA - tipo C) Guaina esterna Sezione dei conduttori Calza metallica di messa a terra e protezione CLT25-JT 01/ W/mt 230Va.c. 30W/mt 230Va.c. -40 C +85 C per max 1000ore 110mt Poliolefina di colore nero 2 X 1mmq Rame Cavo scaldante autoregolante HCL25-P serie L Modello cavo Potenza a 0 C in aria Potenza a 0 C nel ghiaccio/neve Minima temperatura d installazione Massima temperatura di sopportazione Massima lunghezza alimentabile (interruttore 16A - 30mA - tipo C) Guaina esterna Sezione dei conduttori Calza metallica di messa a terra e protezione HCL25-P 01/ W/mt 230Va.c. 48W/mt 230Va.c. -55 C +85 C per max 1000ore 55mt Poliolefina di colore nero 2 X 1mmq Rame stagnato Impianto elettrico - In accordo alle normative locali - Tenere in considerazione la sezione del cavo elettrico d alimentazione e la caduta di tensione massima ammessa - Tenere in considerazione che nei momenti di inserimento del riscaldamento, la caduta di tensione può essere maggiore - Differenziale (FI): 30mA: prevederne uno per ogni 500mt di cavo scaldante 31

4 Installazione Note: Il terminale del circuito scaldante non dovrà mai essere lasciato all interno del pluviale o del pozzetto di scarico. A tal fine il cavo dovrà sempre essere riportato sul tetto Posizionare la sonda di temperatura STT-1 sul lato Nord dell edificio Posizionare il sensore di umidità SUT-1 all interno della grondaia ed in prossimità del cavo scaldante In zone particolarmente nevose, si consiglia di proteggere almeno i 50cm finali del tetto al fine di evitare che grossi cumuli di neve possano, durante il disgelo, danneggiare le grondaie che cederebbero sotto il peso della massa nevosa. 32

5 Determinare la lunghezza del cavo scaldante necessario La quantità totale del cavo richiesta per prevenire il ghiaccio e la neve viene determinata a seconda degli elementi che compongono il tetto che deve essere protetto. Usando la tabella riportata sotto, è possibile determinare la lunghezza del circuito scaldante occorrente. Elementi del tetto Grondaia fino a 120 mm Grondaia fino a 240 mm Grondaia fino a 360 mm Grondaia fino a 480 mm Pluviale Finale del tetto (1 mt x 1 mt) Finale del tetto (0,5 cm x 1 mt) Lucernario (perimetro esterno) mt di cavo / mt di elemento del tetto Q = [(L X ) + (2 X H X Nr) + (T X 6)] + 10% Dove: Q = Quantità di cavo scaldante necessario (mt) L = Lunghezza della grondaia (mt) = Seguire il fattore moltiplicativo riportato nella tabella sopra H = Altezza del pluviale (mt) Nr = Numero di pluviali da proteggere T = Lunghezza della falda di tetto che si vuole proteggere (mt) 10% = aumento della quantità necessaria per l esecuzione delle terminazioni Esempio di installazione in grondaie e pluviali 1. Grondaia di diametro massimo 120mm 2. Grondaia di diametro massimo 240mm 3. Grondaia di diametro massimo 360mm 4. Grondaia di diametro massimo 480mm 33

6 Sistema di controllo automatico dell impianto Secondo delle statistiche ricavate negli anni, la necessità di un intervento del sistema di prevenzione della formazione del ghiaccio è pari a circa 1500ore l anno mentre la necessità di un sistema di prevenzione del manto nevoso è pari a sole circa 150/200ore l anno. E quindi conveniente installare un sistema di rilevamento circuiti scaldanti solo quando necessario Centralina CR-1 Centralina CR-1 Questa unità, opportunamente collegata agli appositi sensori, rileva il grado di umidità e la temperatura e di conseguenza la presenza di neve o ghiaccio sulla superficie che si desidera proteggere e comanda l inserimento dei circuiti scaldanti solo ed esclusivamente se questi valori rilevati non corrispondono a quelli impostati e quindi c è il reale pericolo di presenza di ghiaccio o di accumulo di neve. Questo sistema consente, inoltre, un reale e notevole risparmio di energia, un più accurato controllo dell impianto ed una vita più lunga dei circuiti scaldanti. L unità analogica, infine, è di semplice installazione e collegamento. Sensore di umidità SUT-1 Questo elemento è stato studiato e costruito per essere installato nelle gronde e per misurare la presenza di neve ed umidità. della temperatura e dell umidità in modo da inserire i Sensore di temperatura STT-1 Sensore di temperatura da installare nel lato Nord dello stabile interessato dal riscaldamento e nella zona più fredda ed in ombra Tensione d alimentazione Uscita Grado di protezione Dimensioni Differenziale ON/OFF Range di regolazione della temperatura Temperatura di intervento consigliata Consumo Temperatura ambiente Codice di ordinazione Sensore di umidità SUT-1 Funzione Dimensioni Grado di protezione Temperatura ambiente Cavo di collegamento Massima distanza sensore/centralina Codice di ordinazione Sensore di temperatura STT-1 Funzione Dimensioni Grado di protezione Temperatura ambiente Cavo di collegamento Massima distanza sensore/centralina Codice di ordinazione 230Va.c. +/-10% - 50/60Hz N. 01 relè libero da tensione di portata 16A - 230Va.c. IP20 91x71x62mm 0,4 C C 4 C 3VA C 08/60100 Rilevamento umidità nelle gronde 105 x 30 x 13mm IP C 4 X 0,25mmq di lunghezza 10mt 100mt 08/40100 Rilevamento temperatura ambiente 81 x 64 x 39mm IP C NON FORNITO 50mt 08/

7 Accessori Modello Descrizione Kit di connessione e derivazione serie semi rapida IP66 e IP68 Codice ordinazione UC/ALIMENTAZIONE UC/Y UC/LINEA TWISTO B-E Kit di connessione tra cavo scaldante e alimentazione 230Va.c. 06/10400 Kit di connessione a Y tra 2 cavi scaldanti e alimentazione 230Va.c. 06/10800 Kit di connessione in linea tra due cavi scaldanti 06/ Terminale 02/10200 Kit di terminazione/giunzione serie standardd TA1 Kit lato alimentazione a caldo con pressacavo stagno per ingresso in cassetta 04/10000 TF1 Terminale a caldo per chiusura circuito 04/20000 KTAF1 Kit a freddo lato alimentazione e terminale con pressacavo stagno per ingresso in cassetta 04/40000 Cassette di giunzione/derivazione CPMM/L Cassetta in ABS a pareti lisce completa di morsetti. IP56 06/10600 CPLL Cassetta in lega leggera completa di piastra di fondo, guida DIN e morsetti. IP66 06/10100 Controllo della temperatura (in alternativa a centraline e sensori) AT150 Sistemi di fissaggio SLT-D Termostato di tipo elettromeccanico IP65 (certificato IP54) con range di regolazione a mezzo manopola C Clip in ferro completa di guarnizione per la calata dei cavi all interno di pluviali 05/ /90500 GUARDHOOK DEVIGUT DEVIDRAIN HC-SA Clip di fissaggio cavo su tetti in tegola 02/90600 Clip di fissaggio cavi all interno di grondaie di diametro fino a 120mm 02/90700 Distanziatore cavi per pluviali 02/90800 Staffa di fissaggio per gronde e calata pluviali 02/90900 Esempio di posa clip GuardHook Esempio di posa clip DeviGut 35

di superficii all aperto carrabili e pedonali

di superficii all aperto carrabili e pedonali Protezionee antigelo di superficii all aperto carrabili e pedonali 12 Sistema scaldante autorego olante per superfici esterne Il sistema scaldante autoregolante ha lo scopo di evitare la formazione di

Dettagli

e t cn c ola l r a io i servi v c i e c.i. t

e t cn c ola l r a io i servi v c i e c.i. t Protezionee antigelo di tubazioni 4 Sistema scaldante autoregolant te per condotte esposte al gelo Scopo della tracciatura elettrica è quello di evitare che le tubazioni di acqua, olio combustibile e qualsiasi

Dettagli

3. Applicazione antigelo su tetti e grondaie

3. Applicazione antigelo su tetti e grondaie 3. Applicazione antigelo su tetti e grondaie Il sistema di protezione con cavi scaldanti permette di evitare: La formazione di ghiaccio e neve sui tetti Il danneggiamento dovuto alla formazione di ghiaccio

Dettagli

SISTEMA SNOWMELT - Protezione dal gelo e neve

SISTEMA SNOWMELT - Protezione dal gelo e neve SISTEMA SNOWMELT - Protezione dal gelo e neve di gronde e pluviali La formazione di neve e ghiaccio nelle gronde e negli attacchi dei pluviali impedisce il regolare deflusso dell acqua prodotta dallo scioglimento

Dettagli

SISTEMA ANTIGELO PER TUBAZIONI CON CAVO SCALDANTE AUTOREGOLANTE Il mantenimento a temperatura di un processo è richiesto nel caso di fluidi che, con l

SISTEMA ANTIGELO PER TUBAZIONI CON CAVO SCALDANTE AUTOREGOLANTE Il mantenimento a temperatura di un processo è richiesto nel caso di fluidi che, con l CAVI SCALDANTI AUTOREGOLANTI Il cavo scaldante autoregolante ha il suo cuore composto da una matrice a base di grafite. Le molecole di grafite, all atto della costruzione, tendono a collegarsi fra loro

Dettagli

Temperatura di mantenimento. Temperatura ambiente minima. Potenza. Modello cavo

Temperatura di mantenimento. Temperatura ambiente minima. Potenza. Modello cavo Sistema scaldante autoregolante per acqua calda sanitaria Gli impianti tradizionali di acqua calda centralizzata sono costituiti da una tubazione di mandata, una di ritorno (ricircolo) e un gruppo pompa

Dettagli

SOLUZIONI PER ESTERNO

SOLUZIONI PER ESTERNO SOLUZIONI PER ESTERNO ADAMELLO - Serpentine riscaldanti per aree esterne, rampe e scale TROBIO - Cavi riscaldanti antigelo per tubazioni PRESENZA - Cavi riscaldanti per tetti e grondaie ADAMELLO Serpentine

Dettagli

cavi scaldanti Come funziona il cavo scaldante autoregolante? Vantaggi della tecnologia autoregolante e del circuito parallelo

cavi scaldanti Come funziona il cavo scaldante autoregolante? Vantaggi della tecnologia autoregolante e del circuito parallelo 1 Sfruttando un particolare principio fisico, i cavi scaldanti autoregolanti consentono di mantenere sgelati o in temperatura tubazioni, sili e serbatoi, impianti antincendio, gradinate, rampe, marciapiedi

Dettagli

Guida al progetto ( ) MOLTECO S.r.l. Orio Al Serio (Bg) Tel Fax Mantenimento in temperatura di serbatoi

Guida al progetto ( ) MOLTECO S.r.l. Orio Al Serio (Bg) Tel Fax Mantenimento in temperatura di serbatoi Guida al progetto A Mantenimento in temperatura di tubazioni C Mantenimento in temperatura di serbatoi Per la protezione antigelo o il mantenimento in temperatura di tubazioni la potenza elettrica da fornire

Dettagli

ISTRUZIONI per le TERMINAZIONI dei CAVI SCALDANTI AUTOREGOLANTI

ISTRUZIONI per le TERMINAZIONI dei CAVI SCALDANTI AUTOREGOLANTI ISTRUZIONI per le TERMINAZIONI dei CAVI SCALDANTI AUTOREGOLANTI I cavi scaldanti autoregolanti, a matrice semiconduttiva, possono essere tagliati a misura, giuntati e terminati direttamente in cantiere

Dettagli

Mantenimento in temperatura di tubazioni (alternativa agli impianti di ricircolo)

Mantenimento in temperatura di tubazioni (alternativa agli impianti di ricircolo) Mantenimento in temperatura di tubazioni (alternativa agli impianti di ricircolo) I cavi scaldanti possono essere utilizzati in alternativa agli impianti di ricircolo per il mantenimento in temperatura

Dettagli

ISTRUZIONI PER LE ESECUZIONI DELLE TERMINAZIONI DEI CAVI SCALDANTI AUTOREGOLANTI ESECUZIONE CON GUAINE TERMORESTRINGENTI

ISTRUZIONI PER LE ESECUZIONI DELLE TERMINAZIONI DEI CAVI SCALDANTI AUTOREGOLANTI ESECUZIONE CON GUAINE TERMORESTRINGENTI ISTRUZIONI PER LE ESECUZIONI DELLE TERMINAZIONI DEI CAVI SCALDANTI AUTOREGOLANTI I cavi scaldanti autoregolanti, a matrice semiconduttiva, possono essere tagliati a misura, giuntati e terminati in cantiere

Dettagli

Sofisticata nel progetto, semplice nell utilizzo!

Sofisticata nel progetto, semplice nell utilizzo! Catalogo 2016 V-01 Estratto Genius Automazione Cavi Scaldanti 2016 2016 2016 2016 2016 Cavi scaldanti - Riscaldatori alogeni - Termoriscaldatori - Barriere d aria - Aspirapolvere centralizzato - Scalda

Dettagli

KIT ANTIGELO cavo scaldante a potenza costante contro il gelo, con termostato e spina Schuko ~10 W/m.

KIT ANTIGELO cavo scaldante a potenza costante contro il gelo, con termostato e spina Schuko ~10 W/m. K10C..KIT KIT ANTIGELO cavo scaldante a potenza costante contro il gelo, con termostato e spina Schuko ~10 W/m. Il KIT ANTIGELO è costituito da un cavo scaldante a potenza costante da 10 W/m completo di

Dettagli

(W) easyramp4300 Easy Ramp 4/ ,6 4. easyramp7300 Easy Ramp 7/ ,6 7. easyramp13300 Easy Ramp 13/ ,6 13

(W) easyramp4300 Easy Ramp 4/ ,6 4. easyramp7300 Easy Ramp 7/ ,6 7. easyramp13300 Easy Ramp 13/ ,6 13 1 Raytech Easy Ramp è costituito da un cavo scaldante a potenza costante assemblato con un nastro a formare un tappetino scaldante facilmente e rapidamente stendibile sulle superfici da proteggere. Easy

Dettagli

Cavi scaldanti autoregolanti per serbatoi

Cavi scaldanti autoregolanti per serbatoi Cavi scaldanti autoregolanti per serbatoi Descrizione Cavi scaldanti autoregolanti per applicazioni antigelo e per il mantenimento di temperature di processo fino a +65 C, adatti all esposizione a soluzioni

Dettagli

MAT SYSTEM 0,5 e 0,9 V. 230

MAT SYSTEM 0,5 e 0,9 V. 230 MAT SYSTEM 0,5 e 0,9 V. 230 PREVENZIONE DELLA FORMAZIONE DEL GHIACCIO E DELLA NEVE, TRAMITE SISTEMA A TAPPETO CON CAVO SCALDANTE, A POTENZA COSTANTE, PER ESTERNI MAT SYSTEM è la soluzione ideale per la

Dettagli

Applicazione. Termostati omologati per regolare la temperatura negli impianti di riscaldamento, ventilazione e climatizzazione.

Applicazione. Termostati omologati per regolare la temperatura negli impianti di riscaldamento, ventilazione e climatizzazione. Termostati Termostati di sicurezza (STW) Tipo 5343 Termoregolatori (TR) Tipo 5344 Limitatori di sicurezza (STB) Tipo 5345 Termostati doppi TR/STB Tipo 5347, TR/STW Tipo 5348 e STW/STB Tipo 5349 Applicazione

Dettagli

SMALTIMENTO GHIACCIO E NEVE. Cavo scaldante CW MANUALE D INSTALLAZIONE CAVI SCALDANTI

SMALTIMENTO GHIACCIO E NEVE. Cavo scaldante CW MANUALE D INSTALLAZIONE CAVI SCALDANTI SMALTIMENTO GHIACCIO E NEVE Cavo scaldante CW MANUALE D INSTALLAZIONE CAVI SCALDANTI 1 - INTRODUZIONE Vi ringraziamo per aver scelto i prodotti e le soluzioni da noi trattate. I sistemi di smaltimento

Dettagli

RAYSTAT-ECo-10 Rilevamento ambientale Unità di controllo antigelo a risparmio energetico

RAYSTAT-ECo-10 Rilevamento ambientale Unità di controllo antigelo a risparmio energetico RAYSTAT-ECo-10 Rilevamento ambientale Unità di controllo antigelo a risparmio energetico Dati generali Area d impiego Non classificata, esterni Temperatura ambiente di da -20 C a +40 C funzionamento Tensione

Dettagli

Termostato con display per visualizzazione temperatura bollitore Scatola relè scambio a tre contatti. Funzione. Gamma prodotti

Termostato con display per visualizzazione temperatura bollitore Scatola relè scambio a tre contatti. Funzione. Gamma prodotti www.caleffi.com Termostato con display per visualizzazione temperatura bollitore Scatola relè scambio a tre contatti Funzione 28134 cod. 265001 cod. F29525 Il termostato cod. 265001 consente la gestione

Dettagli

4. Applicazione antigelo su rampe, scale e superfici esterne

4. Applicazione antigelo su rampe, scale e superfici esterne 4. Applicazione antigelo su rampe, scale e superfici esterne Il sistema con cavi scaldanti permette lo sgombero del ghiaccio e della neve dalle rampe. Tipicamente il sistema viene applicato al solo passaggio

Dettagli

Descrizione: Principio di funzionamento: Applicazioni: CAVI SCALDANTI AD ISOLAMENTO MINERALE MI CABLE. Rivestimento in Alloy 825. Elementi scaldanti

Descrizione: Principio di funzionamento: Applicazioni: CAVI SCALDANTI AD ISOLAMENTO MINERALE MI CABLE. Rivestimento in Alloy 825. Elementi scaldanti Rivestimento in Alloy 825 Elementi scaldanti Isolamento in ossido di Magnesio Descrizione: Il cavo ad isolamento minerale è un cavo rivestito esternamente con una guaina in Alloy 825 che utilizza dei conduttori

Dettagli

BTV. La famiglia di cavi scaldanti autoregolanti a circuito parallelo BTV viene usata per la protezione antigelo di tubazioni e recipienti.

BTV. La famiglia di cavi scaldanti autoregolanti a circuito parallelo BTV viene usata per la protezione antigelo di tubazioni e recipienti. BTV Tracciamento elettrico per la protezione antigelo di tubazioni non lavate con vapore. Struttura del cavo scaldante La famiglia di cavi scaldanti autoregolanti a circuito parallelo BTV viene usata per

Dettagli

CASSETTA PER TRASFORMATORI DI ACCENSIONE

CASSETTA PER TRASFORMATORI DI ACCENSIONE CASSETTA PER TRASFORMATORI DI ACCENSIONE SERIE ESA TRAFO CARATTERISTICHE GENERALI Materiale cassetta: vetro poliestere termoindurente BMC Materiale supporto ESA TRAFO per accoppiamento: acciaio FE37 Temperatura

Dettagli

Sistema di regolazione a punto fisso

Sistema di regolazione a punto fisso Sistema di regolazione a punto fisso Scheda tecnica per 4 PF05 Edizione 1213 Dimensioni in mm 4 PF05 Versione diritta per collegamento a lato del collettore. Ulteriori versioni possono essere create direttamente

Dettagli

Batterie elettriche circolari

Batterie elettriche circolari CV-M CV-MTU Descrizione CV è la serie di riscaldatori elettrici per canali circolari, utilizzata per il riscaldamento dell aria in singoli locali/ zone di ventilazione, con temperatura dell aria controllata

Dettagli

Applicazioni: Vantaggi: Certificazioni:

Applicazioni: Vantaggi: Certificazioni: Cavi scaldanti autoregol lanti a circuito parallelo Principio di funzionamento: I cavi scaldanti autoregolanti sono costituiti da due conduttori inseriti all interno di una matrice semiconduttiva composta

Dettagli

CALDAIE MURALI PER RISCALDAMENTO E PRODUZIONE ISTANTANEA DI ACQUA CALDA SANITARI

CALDAIE MURALI PER RISCALDAMENTO E PRODUZIONE ISTANTANEA DI ACQUA CALDA SANITARI CALDAIE MURALI PER RISCALDAMENTO E PRODUZIONE ISTANTANEA DI ACQUA CALDA SANITARI MODELLI CON SCAMBIATORE BITERMICO 20 BTJ 20 BTS MODELLI CON SCAMBIATORE A PIASTRE 20 J 24 J 20 S 24 S EDIZIONE DICEMBRE

Dettagli

GRONDA G125 SCHEDA TECNICA ROOF INDICE. 1. Anagrafica. 2. Caratteristiche Tecniche. 3. Certificazioni. 4. Utilizzo. 5. Posa in Opera. 6.

GRONDA G125 SCHEDA TECNICA ROOF INDICE. 1. Anagrafica. 2. Caratteristiche Tecniche. 3. Certificazioni. 4. Utilizzo. 5. Posa in Opera. 6. INDICE. Anagrafica 2. Caratteristiche Tecniche 3. Certificazioni 4. Utilizzo 5. Posa in Opera 6. Dati tecnici 7. Voce di capitolato /8 . ANAGRAFICA CODICE PRODOTTO: GRUPPO: FAMIGLIA: NOME: GRO0-300M3 GRO0-300R3

Dettagli

CIDITEC s.r.l. WHN / EHN. cortina d aria.

CIDITEC s.r.l. WHN / EHN. cortina d aria. CIDITEC s.r.l. WHN / EHN cortina d aria DISPONIBILITÀ www.vtsgroup.it ro tim M E DIATA OTTIMO P REZZO www.vtsgroup.it cortina d aria Cortina d aria che protegge contro le infiltrazioni d aria incontrollate

Dettagli

_sistema grondaia in PVC

_sistema grondaia in PVC ROOF GUTTER _sistema grondaia in PVC INDICE Gamma dei prodotti Informazioni Tecniche pg. 144 pg. 145 Requisiti Sistema Grondaia Sistema di Installazione Istruzioni di Montaggio Guida alla Scelta della

Dettagli

Valvole di zona PN16. Il contatto di fine corsa sarà chiuso o aperto secondo la posizione della valvola. Contatto di fine corsa:

Valvole di zona PN16. Il contatto di fine corsa sarà chiuso o aperto secondo la posizione della valvola. Contatto di fine corsa: s 4 831.2 Valvole di zona PN16 a 2 e 3 vie I/SBC28.. I/SBC48.. I/VBZ.. I/XBZ.. Valvole a sfera per utilizzo in impianti di riscaldamento e refrigerazione. Corpo valvola in ottone, sfera in ottone cromato,

Dettagli

A03-A04 Livellostati elettronici a sonde per liquidi conduttivi

A03-A04 Livellostati elettronici a sonde per liquidi conduttivi A03-A04 Livellostati elettronici a sonde per liquidi conduttivi Livellostati elettronici di controllo e regolazione a sonde resistive per liquidi elettricamente conduttivi. Adatti per il comando della

Dettagli

Base e accessori per Rivelatori Analogici

Base e accessori per Rivelatori Analogici Sistemi Analogici Base e accessori per Rivelatori Analogici Doppi morsetti separati per ogni terminale (IN/OUT) Ingresso cavi laterale o sul fondo Funzione di bloccaggio del rivelatore selezionabile Distanziatore

Dettagli

RISPARMIARE MISURARE PER. Ripartitori di calore Caloric Q5 Lettura dei consumi via Radio a concentratori dati AMR

RISPARMIARE MISURARE PER. Ripartitori di calore Caloric Q5 Lettura dei consumi via Radio a concentratori dati AMR MISURARE PER RISPARMIARE Ripartitori di calore Caloric Q5 Lettura dei consumi via Radio a concentratori dati AMR Concentratori radio WTT16 Lettura dei consumi via Radio a concentratori dati AMR Edizione

Dettagli

BARRIERE A LAMA D'ARIA. Peso Riscaldamento installazione [m] max med min XLFB10S Altezza massima * Portata aria [m³/h]

BARRIERE A LAMA D'ARIA. Peso Riscaldamento installazione [m] max med min XLFB10S Altezza massima * Portata aria [m³/h] GENERALITA' CARATTERISTICHE Generalità La barriera d aria permette l efficace separazione di due ambienti adiacenti con differenti condizioni climatiche, tipicamente: interno ed esterno di ambienti del

Dettagli

KIT PARKING SENSOR 4 PZ

KIT PARKING SENSOR 4 PZ KIT PARKING SENSOR 4 PZ Art. 0980 700 140 IT Istruzioni di installazione ed uso ED. 2015 - REV. 00 NOTA INTRODUTTIVA Gentile Cliente, La preghiamo di verificare prima dell installazione il sistema in Suo

Dettagli

INDICAZIONI TECNICHE TERMOCOPPIE

INDICAZIONI TECNICHE TERMOCOPPIE INDICAZIONI TECNICHE TERMOCOPPIE 1. Principio di funzionamento 2. Metodi di misura con le termocoppie 3. Costruzione delle Termocoppie 4. Termocoppie ad isolamento tradizionale 5. Termocoppie ad isolamento

Dettagli

SEZIONE B - Inserimento dei componenti

SEZIONE B - Inserimento dei componenti SEZIONE B - Inserimento dei componenti Inserimento della scheda elettronica e della batteria Il contenitore della scheda di controllo va opportunamente forato per permettere il passaggio dei cavi. Nel

Dettagli

Misura di temperatura elettrica. Applicazioni. Caratteristiche distintive. Descrizione

Misura di temperatura elettrica. Applicazioni. Caratteristiche distintive. Descrizione Misura di temperatura elettrica Trasmettitore di temperatura analogico Modello T91.10, versione per montaggio in testina DIN forma B Modello T91.20, versione per montaggio in testina DIN forma J Scheda

Dettagli

COMPUTO METRICO. Presa di corrente bipolare per tensione esercizio 250 V ad alveoli schermati. serie componibile 2P+T 10 16 A tipo UNEL

COMPUTO METRICO. Presa di corrente bipolare per tensione esercizio 250 V ad alveoli schermati. serie componibile 2P+T 10 16 A tipo UNEL COMPUTO METRICO NUM. ORD. INDICAZIONE DEI LAVORI E DELLE SOMMINISTRAZIONI QUANTITA' 1 1-1 QUADRI ELETTRICI Quadro da parete e da incasso con portello trasparente, equipaggiato con guida DIN 35, in resina,

Dettagli

Regolatore ambiente. per riscaldamento e raffreddamento

Regolatore ambiente. per riscaldamento e raffreddamento 3 042 RCU20 Regolatore ambiente per riscaldamento e raffreddamento RCU20 Segnale di comando modulante PI Segnale di comando per riscaldamento o raffreddamento a tre punti Regimi di funzionamento: comfort

Dettagli

Documentazione Supplementare Documentazione Base QGO20... P7842

Documentazione Supplementare Documentazione Base QGO20... P7842 7 842 QGO20.000D17 QGO20.000D27 Sensore per l Ossigeno QGO20.000... Il QGO20... è un sensore per l ossigeno progettato per acquisire il contenuto residuo di ossigeno nei gas del condotto di scarico di

Dettagli

VASI D ESPANSIONE, VALVOLE MISCELATRICI, CRONOTERMOSTATI. Il presente schema è a carattere indicativo

VASI D ESPANSIONE, VALVOLE MISCELATRICI, CRONOTERMOSTATI. Il presente schema è a carattere indicativo VASI D ESPANSIONE, VALVOLE MISCELATRICI, CRONOTERMOSTATI Il presente schema è a carattere indicativo 556 depl 0079 per impianti di riscaldamento, certificato CE Membrana a diaframma Pmax d esercizio: 6

Dettagli

TERMOMETRI PER TRASFORMATORI

TERMOMETRI PER TRASFORMATORI TERMOMETRI PER TRASFORMATORI DESCRIZIONE GENERALE Strumento indicato per misurare la temperatura dell olio isolante nel trasformatore. Sono studiati per resistere alle condizioni d esercizio più sfavorevoli

Dettagli

Modulo per circuito solare STS 50

Modulo per circuito solare STS 50 Solare Termico Sistemi Modulo per circuito solare STS 50 Descrizione Il modulo solare STS 50 serve al collegamento di un impianto di collettori solari fino a 50 m² a un accumulo. Con scambiatori di calore

Dettagli

SEZIONE B - Inserimento dei componenti

SEZIONE B - Inserimento dei componenti g) fori per finecorsa apertura Due fori Ø 20, uno sull anta scorrevole e uno sulla battuta di apertura. La distanza massima di rilevamento dei finecorsa è di 3 mm. SEZIONE B - Inserimento dei componenti

Dettagli

MISURE D INGOMBRO - COLLEGAMENTI IDRAULICI

MISURE D INGOMBRO - COLLEGAMENTI IDRAULICI Brava ONE OF ErP è la caldaia a bassa temperatura di ultima generazione per il riscaldamento e la produzione sanitaria dalle dimensioni estremamente compatte. Il controllo retroattivo della combustione

Dettagli

KIT INTERFACCIA PANNELLO REMOTO (Cupra 28 CSI MZ) L'INSTALLAZIONE ISTRUZIONI PER. caldaie

KIT INTERFACCIA PANNELLO REMOTO (Cupra 28 CSI MZ) L'INSTALLAZIONE ISTRUZIONI PER. caldaie ISTRUZIONI PER L'INSTALLAZIONE KIT INTERFACCIA PANNELLO REMOTO (Cupra 28 CSI MZ) ISTRUZIONI PER L INSTALLATORE Questa istruzione é parte integrante del ibretto dell apparecchio sul quale é stato installato

Dettagli

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art Nuova versione

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art Nuova versione CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - Nuova versione MANUALE D ISTRUZIONE SEMPLIFICATO La centralina elettronica FAR art.9612 è adatta all utilizzo su impianti di riscaldamento dotati di valvola

Dettagli

K-FLEX K-FLEX TWIN SOLAR SYSTEM 32 A N E W G E N E R A T I O N O F I N S U L A T I O N M A T E R I A L S

K-FLEX K-FLEX TWIN SOLAR SYSTEM 32 A N E W G E N E R A T I O N O F I N S U L A T I O N M A T E R I A L S 32 A N E W G E N E R A T I O N O F I N S U L A T I O N M A T E R I A L S K-FLEX TWIN SOLAR SYSTEM K-FLEX TWIN SOLAR SYSTEM CU K-FLEX SOLAR R K-FLEX TWIN SOLAR SYSTEM INNESTO RAPIDO Sistema completo per

Dettagli

Protezione contro le sovratensioni per sistemi di aspirazione di fumo e calore

Protezione contro le sovratensioni per sistemi di aspirazione di fumo e calore 927 Protezione contro le sovratensioni per sistemi di aspirazione di fumo e calore Per essere in grado di abbandonare una struttura in caso di incendio, le vie di fuga devono essere tenute sgombre dal

Dettagli

Cardinale ARTICOLI FAR CATEGORIA H

Cardinale ARTICOLI FAR CATEGORIA H Cardinale ARTICOLI FAR CATEGORIA H 08500 CASSETTA DI ISPEZIONE IN PLASTICA "TUTTO" H0 COLLETTORI E ACCESSORI FAR Cardinale 0850030 0850040 0850048 085006030 085005053 300 x 0 x 85 400 x 0 x 85 480 x 0

Dettagli

Corrente assorbita 30 ma max Tempo di risposta 10ms. scala per ogni 10V

Corrente assorbita 30 ma max Tempo di risposta 10ms. scala per ogni 10V SPL Sonda di livello liquidi La sonda SPL, prevista per misure idrostatiche di livello e riempimento, viene impiegata in vari modi, come ad es. per misurare il livello dell acqua in pozzi, fori di trivellazione,

Dettagli

TERMOREGOLATORI - LIMITATORI

TERMOREGOLATORI - LIMITATORI T2 TERMOREGOLATORI - LIMITATORI TERMOSTATO REGOLATORE AD IMMERSIONE 75 45 9 3 15 Termostato ad immersione inscatolato ad espansione di liquido, unipolare, con i contatti in commutazione, completo di guaina

Dettagli

ML6421A,B ATTUATORE ELETTRICO PER VALVOLE SPECIFICHE APPLICAZIONE SPECIFICHE TECNICHE CARATTERISTICHE

ML6421A,B ATTUATORE ELETTRICO PER VALVOLE SPECIFICHE APPLICAZIONE SPECIFICHE TECNICHE CARATTERISTICHE Questo prodotto è conforme alle normative CE it0c0809-it01r0199 ML6421A,B ATTUATORE ELETTRICO PER VALVOLE SPECIFICHE TECNICHE CARATTERISTICHE Installazione semplice e veloce Completo di collegamento alla

Dettagli

KEYSTONE. OM2 - EPI 2 Attuatore elettrico a quarto di giro: batteria di emergenza al litio (9V) Manuale di istruzione.

KEYSTONE. OM2 - EPI 2 Attuatore elettrico a quarto di giro: batteria di emergenza al litio (9V) Manuale di istruzione. KEYSTONE Indice 1 Modulo Opzionale 2: batteria di emergenza al litio (9V) 1 1.1 Funzione del modulo Batteria di emergenza al litio 1.2 Costruttore 2 Installazione 2 3 Schema elettrico della scheda OM2

Dettagli

ABBEVERATOIO TERMOSORGENTE

ABBEVERATOIO TERMOSORGENTE ABBEVERATOIO TERMOSORGENTE -25 C 1300640 1300630 40 cm Tappo per la pulizia ed uscita dell acquaa altezza approssimativa 0,8-2 mt Base in cemento: h.20 cm. Tubo diam.20-30 cm Ascensione energia geotermica

Dettagli

Tutte le linee elettriche, realizzate con cavi unipolari, verranno posate all interno di apposite tubazioni in PVC incassate nella muratura.

Tutte le linee elettriche, realizzate con cavi unipolari, verranno posate all interno di apposite tubazioni in PVC incassate nella muratura. PREMESSA La presente relazione tecnica è relativa alla realizzazione degli impianti elettrici a servizio di una sala polifunzionale denominata ex lavatoio e di un locale destinato ad attività socio-ricreative,

Dettagli

CRONOSONDA AMBIENTE TEMPERATURA E UMIDITA SERIE REG DIGIT

CRONOSONDA AMBIENTE TEMPERATURA E UMIDITA SERIE REG DIGIT CRONOSONDA AMBIENTE TEMPERATURA E UMIDITA SERIE REG DIGIT APPLICAZIONI La Nest Italia ha progettato e realizzato queste sonde ambiente uniche nel proprio genere che rilevano sia la temperatura che l umidità.

Dettagli

SPBS7 SENSORE DI PARCHEGGIO MANUALE UTENTE

SPBS7 SENSORE DI PARCHEGGIO MANUALE UTENTE SENSORE DI PARCHEGGIO MANUALE UTENTE SENSORE DI PARCHEGGIO 1. Introduzione A tutti i residenti dell Unione Europea Importanti informazioni ambientali relative a questo prodotto Questo simbolo riportato

Dettagli

BFM Bollitore a camera stagna per uso industriale

BFM Bollitore a camera stagna per uso industriale Bollitore a camera stagna per uso industriale BFM 30/50/80/100/120 Ampia gamma di bollitori a camera stagna a tiraggio forzato: l unità può essere collocata anche in ambienti privi di ventilazione Maggiore

Dettagli

TUTTO IL SISTEMA Innovazione Tecnica Ecologia

TUTTO IL SISTEMA Innovazione Tecnica Ecologia TUTTO IL SISTEMA Innovazione Tecnica Ecologia Pagina - 1 - 2.0 Listello termico radiante Dimensioni : Listello termico montato a muro Dimensioni alt. x profond.. 137 x 28 mm + isolazione parete da 2 mm

Dettagli

RISCALDATORI. Pagina 1 RISCALDATORE A PIASTRE RC RISCALDATORE A PIASTRE RC2 RISCALDATORI A PIASTRE SERIE JOLLY

RISCALDATORI. Pagina 1 RISCALDATORE A PIASTRE RC RISCALDATORE A PIASTRE RC2 RISCALDATORI A PIASTRE SERIE JOLLY RISCALDATORE A PIASTRE RC RISCALDATORI La struttura metallica metallica con verniciatura epossidica lo rende altamente resistente all'aggressione degli agenti chimici. Dotato di piastra riscaldante in

Dettagli

Ventilconvettori a cassetta CSW. Ventilconvettori a cassetta CSW

Ventilconvettori a cassetta CSW. Ventilconvettori a cassetta CSW Ventilconvettori a cassetta CSW Prodotti in 6 modelli ad 1 batteria e 4 modelli a 2 batterie i ventilconvettori a cassetta serie CSW sono caratterizzati dalla modularità 600x600 e 900x900 che si adatta

Dettagli

MEC MEC C Generatori d aria calda pensili assiali e centrifughi a gas da interno

MEC MEC C Generatori d aria calda pensili assiali e centrifughi a gas da interno Caratteristiche tecniche e costruttive mod. MEC I MEC - MEC C sono generatori di aria calda pensili dove il mantello di copertura è realizzato in lamiera di acciaio verniciata a polveri epossidiche, a

Dettagli

CUP: G34E

CUP: G34E CUP: G34E16000770007 CARATTERISTICHE GENERALI DELL IMPIANTO: L impianto avrà origine nel quadro di consegna ENEL presente nel pi azzale principale e presenta cavi in rame elettrolitico isolati entro tubazioni

Dettagli

Barriera ottica autoalimentata ad infrarossi attivi BIWB. Manuale di posa e installazione

Barriera ottica autoalimentata ad infrarossi attivi BIWB. Manuale di posa e installazione Barriera ottica autoalimentata ad infrarossi attivi Manuale di posa e installazione 24804740/12-11-2014 1. CARATTERISTICHE Ogni singolo fascio va ad impattare su due lenti ricevitori distanti 4 cm, questo

Dettagli

Riscaldatore Pluviometro

Riscaldatore Pluviometro Riscaldatore Pluviometro MANUALE DI INSTALLAZIONE BIT LINE www.bitline.it Il riscaldatore per pluviometro puo essere utilizzato per preservare il meccanismo basculante del pluviometro dal gelo o per sciogliere

Dettagli

Pedaliera. CaratteristiChe. opzioni. CertiFiCazioni

Pedaliera. CaratteristiChe. opzioni. CertiFiCazioni Pedaliera 6200 Pedaliera per comando ausiliario di macchine industriali. Interviene sul motore della macchina agendo su un interfaccia di potenza, come un contattore. CaratteristiChe Pulsante a fungo per

Dettagli

Ø88. S1xxxxxxx1xx S/N:

Ø88. S1xxxxxxx1xx S/N: 296 161 379 STREETLED Modelli S12A, S1MA 673.8 Ø88 Istruzioni di installazione Assemblaggio meccanico Centralina elettrica Interconnessione elettrica Fase-Neutro- Terra Lunghezza 673.8 mm Larghezza 379

Dettagli

VIVERE IN UN CLIMA IDEALE ATTUATORI ELETTROTERMICI ON/OFF GUIDA. Installazione

VIVERE IN UN CLIMA IDEALE ATTUATORI ELETTROTERMICI ON/OFF GUIDA. Installazione VIVERE IN UN CLIMA IDEALE ATTUATORI ELETTROTERMICI ON/OFF Installazione GUIDA GUIDA ATTUATORI ELETTROTERMICI ON/OFF pag. 3 4 6 7 INDICE 1 Attuatori elettrotermici on/off 1.1 Descrizione 1.2 Utilizzo 2

Dettagli

ZS Serie Descrizione prodotto Codice ZS103 Sonda temperatura da ambiente con led di funzionamento, con

ZS Serie Descrizione prodotto Codice ZS103 Sonda temperatura da ambiente con led di funzionamento, con ZS 101-106 Sonde ambiente DATI TECNICI Limiti di funzionamento operatività: ±0 C +50 C (32 F +122 F) resistenza: 40 C +70 C ( 40 F +158 F) umidità: max 90%RH in assenza di condensa termistore NTC, 1800ohm

Dettagli

IL CLIMA IDEALE PER OGNI AMBIENTE

IL CLIMA IDEALE PER OGNI AMBIENTE IL CLIMA IDEALE PER OGNI AMBIENTE Non sempre un sistema di termoregolazione classico, gestito con singoli termostati o cronotermostati, è funzionale alla gestione del clima in casa. Ci sono circostanze

Dettagli

Camar Elettronica s.r.l. Via Mulini Esterna n CARPI (Modena) ITALY. 2 Temperature Pt100 - Collegamento 3 fili

Camar Elettronica s.r.l. Via Mulini Esterna n CARPI (Modena) ITALY. 2 Temperature Pt100 - Collegamento 3 fili CM88-2R Microprocessore con 2 ingressi a Pt100 Il CM88-2R è uno strumento a microprocessore multicanale che accetta al suo ingresso 2 sonde a Pt100. La logica di funzionamento dello strumento è personalizzabile

Dettagli

Componenti ed accessori regolazione BUS

Componenti ed accessori regolazione BUS Componenti ed accessori regolazione BUS Sonda PT 1000 di temperatura mandata con pozzetto Sonda ad immersione completa di pozzetto, lunghezza del bulbo 8,5 cm e attacco filettato 1/2 M, per la rilevazione

Dettagli

AiM Infotech. Sensore velocità auto. Versione 1.02

AiM Infotech. Sensore velocità auto. Versione 1.02 AiM Infotech Sensore velocità auto Versione 1.02 Questo datasheet spiega come utilizzare il sensore velocità auto AiM. Il codice prodotto di questo sensore è: X05SNVS00 1 Introduzione Gli strumenti AiM

Dettagli

A A. Pag. Solar Kit GVM C 24-1 AI, GVM C 24-1 EI 70

A A. Pag. Solar Kit GVM C 24-1 AI, GVM C 24-1 EI 70 A A XL Caldaie a condensazione Caldaie murali a gas, a condensazione, camera stagna a tiraggio forzato, per installazioni ad incasso con comando remoto di serie, abbinabili a impianti solari termici. Caldaie

Dettagli

EOLO Extra 24/30 kw HP EXTRA Intra 24/30 kw HP

EOLO Extra 24/30 kw HP EXTRA Intra 24/30 kw HP 32 EOLO Extra 24/3 kw HP EXTRA Intra 24/3 kw HP Caldaie murali istantanee, a condensazione, a camera stagna e tiraggio forzato in versione da esterno (Extra) e da incasso (Intra) ANTAI LA CONDENSAZIONE

Dettagli

Radiatori ad Irraggiamento

Radiatori ad Irraggiamento Radiatori ad Irraggiamento Antares new Radiatore elettrico a infrarossi lontani A parete, soffitto, controsoffitto Il PRINCIPIO DI FUNZIONAMENTO dei radiatori si basa sui raggi infrarossi lontani, gli

Dettagli

MEC MEC C Generatori d aria calda pensili assiali e centrifughi a gas da interno

MEC MEC C Generatori d aria calda pensili assiali e centrifughi a gas da interno Caratteristiche tecniche e costruttive mod. MEC I MEC - MEC C sono generatori di aria calda pensili dove il mantello di copertura è realizzato in lamiera di acciaio verniciata a polveri epossidiche, a

Dettagli

Serie MEGA. Quadri mobili stagni di grossa potenza da cantiere secondo la norma EN 60439-4

Serie MEGA. Quadri mobili stagni di grossa potenza da cantiere secondo la norma EN 60439-4 Serie MEGA Quadri mobili stagni di grossa potenza da cantiere secondo la norma EN 60439-4 Serie MEGA QUADRI DELLA SERIE MEGA NORME DI RIFERIMENTO Norma Europea EN 60439-1 CEI 17-13/1 conforme alla IEC

Dettagli

Centralina solare S1. Istruzioni di montaggio ed esercizio

Centralina solare S1. Istruzioni di montaggio ed esercizio Centralina solare S1 Istruzioni di montaggio ed esercizio Indice Note per la sicurezza... 2 Dati tecnici e volume di consegna... 2 1. Installazione... 3 1.1 Montaggio... 3 1.2 Allacciamento elettrico...

Dettagli

Moduli di contabilizzazione del calore

Moduli di contabilizzazione del calore M O D U L I S AT E L L I T E MODULI SATELLITE Moduli di contabilizzazione del calore Il modulo satellite è una cassetta per impianti a zona utilizzata per contabilizzare il riscaldamento e/o raffrescamento

Dettagli

INDICE. 1. Caratteristiche tecniche 4

INDICE. 1. Caratteristiche tecniche 4 INDICE 1. Caratteristiche tecniche 4 1.1 Modulo KITPTTECH 4 1.1.1 Funzionalità 4 1.1.2 Dati tecnici 4 1.1.3 Ingressi e uscite 5 1.1.4 Consumi 5 1.1.5 Condizioni di esercizio 5 2. Installazione 6 2.1 Fissaggio

Dettagli

Bollitore monoserpentino IDRA MS 150

Bollitore monoserpentino IDRA MS 150 bollitore ad accumulo verticale in acciaio vetrificato scambiatore di calore monoserpentino ideale per impianti solari durata ed igienicità garantita della vetrificazione elevate prestazioni in produzione

Dettagli

C1000N - C2000N CIRCOLATORI SINGOLI E GEMELLARI Riscaldamento e Condizionamento Collettivo

C1000N - C2000N CIRCOLATORI SINGOLI E GEMELLARI Riscaldamento e Condizionamento Collettivo CAMPO DI IMPIEGO Portata fino a: 75 m 3 /h* Prevalenza fino a: 7,5 m c.a. Pressione di esercizio max: 10 bar Temperatura d esercizio: da -20 a +130 C Temperatura max. dell ambiente:+50 C DN attacchi: da

Dettagli

RLFE. Ex de. - Veloci e semplici nella manutenzione - Adatta per lampade a scarica fino a 400W - Robuste e sicure nel tempo - Zona 1, 2, 21, 22

RLFE. Ex de. - Veloci e semplici nella manutenzione - Adatta per lampade a scarica fino a 400W - Robuste e sicure nel tempo - Zona 1, 2, 21, 22 Staffa di montaggio RLFE - Veloci e semplici nella manutenzione - Adatta per lampade a scarica fino a 400W - Robuste e sicure nel tempo - Zona 1, 2, 21, 22 Gabbia di protezione in acciaio inox Custodia

Dettagli

modello 3 velocità E/I locale (2 tubi) E/I locale (4 tubi)

modello 3 velocità E/I locale (2 tubi) E/I locale (4 tubi) EDBTA-335 Voce di capitolato: Controllo di fan coil a 2 o 4 tubi per la regolazione della temperatura ambiente tramite: - manopola per l impostazione della temperatura; - uscite proporzionali 0...10 Vcc;

Dettagli

KIT PARKING SENSOR 6 PZ

KIT PARKING SENSOR 6 PZ KIT PARKING SENSOR 6 PZ Art. 0980 700 141 IT Istruzioni di installazione ed uso ED. 2015 - REV. 00 NOTA INTRODUTTIVA Gentile Cliente, La preghiamo di verificare prima dell installazione il sistema in Suo

Dettagli

Easy System Natural Sistema solare a circolazione naturale

Easy System Natural Sistema solare a circolazione naturale Il sistema a circolazione naturale Easy System Natural è composto da uno o due collettori solari ed un bollitore orizzontale con scambiatore ad intercapedine e resistenza elettrica. Con lo stesso kit di

Dettagli

IPM 1 IPM 2. Istruzioni per l uso. Passione per servizio e comfort. Istruzioni per l uso

IPM 1 IPM 2. Istruzioni per l uso. Passione per servizio e comfort. Istruzioni per l uso Istruzioni per l uso IPM 1 IPM 2 20 12 0-00.1R Istruzioni per l uso Modelli e brevetti depositati Réf. : 20 1 00 IT (200/01) Passione per servizio e comfort Indice Indice 1 Avvertenze e spiegazione dei

Dettagli

Sonde di temperatura da canale

Sonde di temperatura da canale 1 762 1761P03 1762P01 Flangia di montaggio AQM63.0 QAM21... Symaro Sonde di temperatura da canale Sonde da canale per la misura della temperatura nei canali dell aria Tensione d alimentazione 24 V AC o

Dettagli

PWM 30 A. Disclaimer. Precauzioni di sicurezza

PWM 30 A. Disclaimer. Precauzioni di sicurezza 1 PWM 30 A Disclaimer Quando acquisti questo dispositivo, vieni ritenuto responsabile per eventuali danni che possono verificarsi durante l'installazione o il funzionamento. Il produttore o il venditore

Dettagli

Accessori per il regolatore ambiente STRA

Accessori per il regolatore ambiente STRA Accessori per il regolatore ambiente STRA Sensore di temperatura esterno STRZ-5-b Dati tecnici del sensore ambiente: STRZ-5- da a 5 C PT, DIN classe B IP Dati tecnici del sensore esterno: STRZ-5-2 da -

Dettagli

CARATTERISTICHE TECNICHE COMPORTAMENTO AGLI AGENTI CHIMICI ED ATMOSFERICI

CARATTERISTICHE TECNICHE COMPORTAMENTO AGLI AGENTI CHIMICI ED ATMOSFERICI 40 CDe - Centralini da parete standard Spagnolo Normativa: EN 60670-1; IEC 60670-24 Grado di protezione: IP 40 Protezione contro i contatti indiretti: doppio isolamento - Temperatura di installazione:

Dettagli

Caldaria Condensing. incentivi. Esempio di installazione di Caldaria Condensing all interno di un autofficina. Sistema combinato:

Caldaria Condensing. incentivi. Esempio di installazione di Caldaria Condensing all interno di un autofficina. Sistema combinato: ROBUR_caldariacondensig_commerciale6pag_03-2013 2-04-2013 15:07 Pagina 3 Sistemi combinati caldaia a condensazione per installazione esterna + aerotermi interni per un riscaldamento modulare ad elevata

Dettagli

Manuale di posa e installazione WSE WSI

Manuale di posa e installazione WSE WSI Manuale di posa e installazione WSE WSI 1. CARATTERISTICHE Sono disponibili due versioni della SADRIN WS: WSE batteria (3,6 V 19 Ah) in un apposito contenitore incluso posizionato all esterno della colonna;

Dettagli

FORNETTI PER PROVE DI TRAZIONE A CALDO

FORNETTI PER PROVE DI TRAZIONE A CALDO FORNETTI PER PROVE DI TRAZIONE A CALDO N Datasheet: B12-0-01 Modelli: VARI Descrizione dei prodotti Strumentazione per prove di trazione a caldo CODICE ABSCLT004 Strumentazione composta da: - Forno per

Dettagli