Impresa Creativa per lo Sviluppo Locale

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Impresa Creativa per lo Sviluppo Locale"

Transcript

1 Impresa Creativa per lo Sviluppo Locale Icsl Business Plan 03/06/2015 Icsl Business Plan Irene Travaglini, Giulio Cioncoloni, Andrea Gori, Mirco Gigliotti Documento redatto da: Gigliotti Mirco, Irene Travaglini, Giulio Cioncoloni e Andrea Gori

2 Sommario 1. IL CUORE DELL IDEA L IDEA PROGETTUALE Cosa Dove Perché A chi Descrittivo dei vari settori di mercato: Come funziona IL PIANO DELLE ATTIVITÀ Elenco delle attività che si intendono realizzare LE PERSONE E LE ALLEANZE PER LO SVILUPPO DEL PROGETTO IL GRUPPO PROMOTORE Profilo dei promotori e presentazione del gruppo di lavoro Valutazione delle competenze LA REALTÀ LOCALE I soggetti principali operanti sul territorio maggiormente vicini al progetto COLLABORAZIONI E ALLEANZE Chi c è già Chi ci dovrebbe esserci L ASSETTO ORGANIZZATIVO Per ognuno dei promotori specificare il ruolo organizzativo Comunicazione e Piano Marketing Logistica e piano per lo stoccaggio Politiche di prezzo PROSPETTI ECONOMICO-FINANZIARI E TIMELINE LA SOSTENIBILITÀ ECONOMICA DEL PROGETTO Gli investimenti previsti LE RISORSE FINANZIARIE Le fonti finanziarie interne ed esterne, già acquisite o da richiedere, e capacità di accesso Analisi dei rientri e dei costi previsti L analisi di break-even point CRONOPROGRAMMA DI REALIZZAZIONE La tempistica di realizzazione

3 Impresa Creativa per lo sviluppo locale (Icsl) 1. Il cuore dell idea 1.1. L idea progettuale Cosa Impresa Creativa per lo Sviluppo Locale (Icsl) è la denominazione provvisoria per una idea di impresa creativa sul territorio della provincia di Siena. L'idea consiste nella realizzazione di un soggetto promotore del territorio e delle sue specificità, capace di dare spazio a iniziative che utilizzino il capitale creativo e intellettuale, per progettare azioni, linguaggi e narrazioni territoriali in modo integrato e multicanale. Tale spazio sarà sia fisico, in una libreria aperta al pubblico e alle istituzioni pubbliche e private che possa facilmente essere raggiunta, sia integrato da spazi online che, oltre a rappresentare una controparte virtuale, offriranno vere e proprie attività complementari e di completamento dell'offerta di Icsl. Il progetto nasce da un esperienza di associazionismo radicata nel territorio e che mette assieme esperienze e competenze eterogenee ma complementari. Lo scopo delle iniziative proposte nei progetti di animazione sociale dell associazione dalla quale proveniamo è quello di valorizzare e promuovere il territorio, fare rete tra le associazioni locali, dar vita ad eventi che promuovano l ambiente e le realtà produttive locali, favorendo uno scambio tra generazioni, il tutto attraverso narrazioni che facilitano l interazione e la scoperta/riscoperta del territorio in cui si vive o si è ospiti. La narrazione è quindi un mezzo per la comprensione del territorio ed è lo strumento principale con il quale l'impresa proporrà al pubblico di clienti i propri prodotti. Essendo la nostra vita quotidiana costantemente avvolta da una rete narrativa che filtra le nostre percezioni, stimola i nostri pensieri, evoca le nostre emozioni ed eccita i nostri sensi, l Impresa Creativa intende dare vita ad una tipologia di prodotti (materiali) e servizi (per loro natura in parte immateriali) che parlino e raccontino, in maniera interattiva, le storie e i beni presenti nel nostro territorio. Non a caso una delle parole più trendy del momento è proprio storytelling. L'impresa opererà attraverso una produzione diversificata, che si proporrà al mercato partendo da un nucleo iniziale composto dai seguenti prodotti e servizi: La piattaforma di E-commerce Territoriale, sviluppata da Icsl, intende promuovere e facilitare l acquisto di prodotti delle migliori aziende agroalimentari e artigianali delle due valli, permettendo alle attività commerciali locali di essere presenti attivamente e dinamicamente sul web attraverso uno strumento di promozione del prodotto territorio che consenta di entrare in contatto immediato con i possibili utenti. Riscoprire il gusto vero dei 2

4 prodotti e valorizzare la produzione del territorio è l obiettivo dell e-commerce territoriale 1, e grazie alla costituzione di un network di produttori e artigiani locali e al meccanismo di vendita particolare, attraverso il quale l'acquirente acquista assieme al bene una storia che rappresenta un valore aggiunto, l interesse e l attenzione al territorio di origine aumenteranno, stimolando quindi la mobilità in arrivo di turisti. I servizi turistici rappresenteranno un insieme di prodotti che vedranno la luce grazie all'elaborazione delle potenzialità delle storie del territorio, in un ottica di tutela e promozione del turismo responsabile, facendo leva sulle capacità di aggregazione di attori privati e pubblici, del cui stimolo Icsl si farà promotrice sin dalla sua costituzione. I servizi e i prodotti ricercheranno la personalizzazione del servizio secondo le esigenze individuali del viaggiatore, nelle modalità elencate al paragrafo Il turista che visita la provincia di Siena è anche colui che rientra nella più moderna definizione di viaggiatore: una persona che sceglie di passare un periodo della propria vita (da qualche settimana a qualche mese) in un luogo diverso da quello di origine, per conoscere culture affini o diverse dalla propria, visitare territori nuovi ed in generale ottenere il massimo beneficio dall'attività di scambio culturale; a questo si fa riferimento nel presente progetto ogni qual volta si parla di turista. La Libreria-officina, luogo fisico per sviluppare il progetto Icsl, sarà uno spazio aperto che, all'esperienza della vendita dei libri e della lettura, affiancherà attività di progettazione per contribuire a salvaguardare il patrimonio socio culturale ambientale presente sul territorio, raccogliendo storie e ricordi, ed organizzandoli al fine di strutturare iniziative e attività culturali (giochi, eventi, mostre, conferenze, raccolta fondi, crowdfunding etc.). Lo spazio unico, adibito a libreria e a uffici, ha l intento di favorire la condivisione delle attività dei vari servizi offerti da Icsl, facendoli interagire e crescere semplicemente grazie alla loro diversità, attraverso il lavoro e la coesistenza di differenti professionalità. L intento è quello di far divenire Icsl il punto di riferimento nella vita dei nostri clienti come consulente a 360 gradi per l'intrattenimento culturale locale. Il viaggio non finisce mai. Solo i viaggiatori finiscono. E anche loro possono prolungarsi in memoria, in ricordo, in narrazione José Saramago, Viaggio in Portogallo, Dove L impresa, situata in Sarteano in via dei Fiori n. 15 (con apertura anche in vicolo dell Arcalino), intende partire dalle realtà presenti in provincia di Siena (con particolare attenzione per la Val di Chiana e in Val d Orcia), perché storicamente si tratta di una delle zone d'italia con grande affluenza di turisti alla ricerca di intrattenimento e diversione culturale. Questa zona, infatti, per la conformazione del territorio, attira da una parte il turista interessato alla storia, all'arte e alle tradizioni (non va dimenticato che i centri storici di Siena, Pienza e San Gimignano sono patrimoni Unesco); dall'altra propone valide possibilità al turista che ricerca percorsi naturalistici, non soltanto per trekking (il Monte Amiata, la Val d'orcia patrimonio anch'esso dell'unesco, il Chianti senese, la Val di Merse). 1 Esempi di imprese che operano in questo settore: https://www.cortilia.it/; 3

5 Non ultimo, il turismo termale è molto rappresentativo, soprattutto nelle zone meridionali della provincia. È chiaro che queste categorie sono flessibili e sovrapponibili Perché Il progetto risulta essere originale nella misura in cui si propone di apportare al contesto locale una serie di prodotti sui quali non si è ancora investito in maniera rilevante e servizi che direttamente non stati attivati, pur in presenza di una forte richiesta da parte del territorio e delle imprese qui collocate, desiderose di interagire con un soggetto imprenditoriale come Icsl, capace di partecipare e coordinare attività congiunte di promozione territoriale oltre che di creare sinergie volte alla realizzazione di prodotti e servizi, che abbiano come nucleo centrale lo storytelling. Come emerso in vari incontri e tavole rotonde, da una parte la Provincia ha difficoltà a proporsi come riferimento istituzionale certo, sia per una situazione poco chiara relativa al riordino di tutte le Province, che per la presenza di una serie di vincoli burocratici che impediscono un iter fluido dei progetti presentati; inoltre le attività produttive specifiche (specialmente le mono-prodotto) lamentano l'assenza di attori pubblici o privati che promuovano il territorio e di conseguenza i prodotti inserendolo all'interno di una cornice diversa e rinnovata: un servizio a cui ben si presterebbe Icsl mediante il suo portale di e-commerce. Icsl assumerà la forma di startup innovativa a vocazione sociale per aggregare in un unica impresa una forte componente di innovazione tecnologica con una pronunciata attitudine allo sviluppo e al benessere della collettività in cui opera. Sarà redatto annualmente il Documento di descrizione di impatto sociale per indicare e misurare i benefici e i cambiamenti che le iniziative di Icsl genereranno nella comunità in termini di conoscenze, attitudini, condizioni di vita e valori, e servirà per modulare e migliorare le azioni intraprese. Da questa considerazione i proponenti giungono alla conclusione che, a fronte di specifiche capacità possedute, la creazione di una impresa creativa sia non solo auspicabile, ma necessaria nel contesto delle aree citate (Val di Chiana e Val d Orcia) e che partendo da zero questa esperienza locale possa fungere da laboratorio ideale per sviluppare, correggere e migliorare un formato di promozione e salvaguardia del territorio, anche nella sua forma immateriale, in modo tale da creare uno standard che possa essere replicato altrove, sul territorio nazionale e internazionale europeo. Allo stato attuale manca un soggetto che organizzi la rete delle competenze locali esistenti; sapere e ricordi vengono persi, e con essi l'identità del territorio, ignorandone il potenziale educativo prima di quello imprenditoriale, per questo La libreria ha l intento di recuperare memorie e ricordi del territorio, per custodirli e renderli fruibili tramite le nuove tecnologie, inoltre intende divenire un punto di riferimento di qualità per i lettori, arricchendo l'offerta con titoli che la grande distribuzione non prende neppure in considerazione, e lavorare sul servizio al cliente, attraverso la personalizzazione del prodotto e del rapporto. Per quanto concerne più strettamente il settore turistico, gli itinerari proposti sono inflazionati, e le imprese o gli enti trovano difficoltà a potenziare il proprio flusso finanziario, per la scarsità di fondi pubblici e privati, oltre che per la bassa capacità di accedere a nuove progettazioni. Resta invece evidente a tutti i cittadini la scarsissima capacità e la bassa considerazione e competenza relativamente alle opportunità offerte dalla rete. 4

6 A chi L iniziativa si colloca all interno di quel settore che viene definita come Economia Creativa. Di economia creativa si è iniziato a parlare negli anni Novanta, quando si sono diffusi i primi studi che riconoscevano l'importanza di quei settori economici caratterizzati principalmente dall'apporto di risorse umane, dall'innovazione e dalle capacità tecnico-artistiche degli operatori. Identificare e misurare il settore delle Imprese Culturali e Creative è, comunque, una questione ancora aperta perché i confini sono in continua evoluzione, tuttavia, si possono rilevare alcune caratteristiche comuni al variegato settore delle ICC: prevalenza di PMI, ditte individuali e liberi professionisti; alto tasso di innovazione tecnologica, non-tecnologica e sociale; alto contenuto di conoscenza; multidisciplinarietà e varietà nei settori di applicazione. Per quanto riguarda la situazione italiana, la ricerca Io sono Cultura: L Italia della qualità e della bellezza sfida la crisi: Rapporto 2014 sull'industria culturale in Italia elaborata da Symbola e Unioncamere rivela come il sistema cultura genera circa 80 miliardi di valore aggiunto, pari al 5,7% dell economia nazionale, e a 1,4 milioni di occupati, il 6,2% dell occupazione, dati questi di tutto rispetto e che mostrano la centralità della creatività e del genio italiano nell economia. I consumatori ideali dei nostri servizi / prodotti sono: Turista/Viaggiatore I turisti di terza generazione sono quelli che ricercano l autenticità e l identità di un territorio, viaggiano per conoscere e per conoscersi. Amano le cose semplici e tradizionali; non apprezzano le strutture ad arte realizzate per i turisti, come le false botteghe artigiane, i falsi ristoranti tipici o le false sagre paesane. Sono turisti che appartengono a quel nuovo tipo di turismo definito delle tre L : Landscape, Leisure and Learning vale a dire paesaggio, divertimento e apprendimento. Amano certo divertirsi, rilassarsi, abbronzarsi ma nel contempo vogliono parlare con la gente, socializzare, confrontarsi, condividere e scoprire nuove storie di cui far parte. I turisti della terza generazione vogliono un prodotto non standardizzato ma personalizzato, vogliono un organizzazione che non pianifichi ogni momento della loro vacanza ma un rapporto amichevole con i loro interlocutori turistici da cui ricevere informazioni e consigli e con i quali interagire. I loro viaggi sono frequenti; la tendenza è di ripartire le vacanze in più periodi dell anno. Inoltre, si aprono nuove possibilità per un turismo di prossimità, dove coloro che vivono vicini o addirittura risiedono nel comune possono scoprire o riscoprire luoghi, angoli e aree magari dimenticate. Storie e Luoghi dove il viaggiatore di prossimità può recarsi con mezzi alternativi, in bici o camminando, rispondendo così alla pressante crisi economico-sociale che diminuisce le possibilità di viaggio. Studenti e Privati Per gli studenti è sempre più elevata l'esigenza di confrontarsi, conoscersi, divertirsi e condividere un esperienza con ragazzi di altri paesi europei. Gli scambi giovanili europei sono opportunità educative per viaggiare e vivere esperienze interculturali con giovani 5

7 provenienti da tutta Europa, scambiare competenze e informazioni, e per conoscere maggiormente un territorio. Inoltre è possibile prevedere attività extra-scolastiche per ragazzi in età scolare che affrontino in maniera partecipata e divertente temi ambientali e storie legate alle narrazioni del paese. Iniziative per studiosi o privati interessati a documenti, materiali e/o informazioni particolari suoi luoghi che visitano, o per persone che hanno il desiderio di continuare a formarsi in maniera privata e personale su svariati temi come: storia, costumi, elementi socioantropologici, linguistici e demografici. Tour Operator Il mercato dei pacchetti vacanza, sta andando incontro a rapidi cambiamenti che minano le basi della loro esistenza stessa: la crescente competizione, il cambiamento del comportamento dei consumatori, l instabilità economica e politica creano difficili condizioni di mercato e una crescita potenziale limitata per i tradizionali Tour Operator. I pacchetti vacanza fai da te sono dei competitor per i Tour Operator, inoltre, operano spesso su un mercato certamente consolidato, ma anche saturo, altamente concentrato e con scarsa differenziazione dei prodotti. Vista la maggiore richiesta di personalizzazione, diversificazione e flessibilità, noi possiamo fornire informazioni maggiori e itinerari non inflazionati, favorendo una maggiore attenzione ai bisogni degli utenti con strutturazione di prodotti di nicchia che li mettono in contatto con il territorio, la popolazione e le storie che lo hanno costruito. Attraverso le nuove tecnologie sarà possibile fare uso anche della Realtà Aumentata per aggiungere informazioni multimediali alla realtà già normalmente percepita. Attività Economiche Le aziende hanno difficoltà nel vendere il proprio prodotto, sia perché la crisi limita oggettivamente le disponibilità finanziarie dei possibili clienti, sia perché c è una scarsa conoscenza dell innovazione portata da internet con il web-marketing e la comunicazione 2.0. Internet diviene uno strumento fondamentale perché permette di ascoltare e rispondere agli stimoli che vengono dall esterno, e cioè da la possibilità alle aziende di rilevare cosa l utente realmente desidera, le proprie particolari esigenze, cosa vuole trovare e vedere e, quindi, diventa necessario e possibile stabilire un dialogo diretto. Nell era del Web 2.0 la parola d ordine è interattività, ma molte aziende non hanno né le competenze né il tempo per poterlo fare, quindi necessitano di soggetti terzi che curino la loro strategia e la loro interazione con i propri utenti in modo da promuovere i propri prodotti sia tramite una piattaforma E-commerce dedicata sia attraverso una forte presenza sui siti social (sapendo anche quali scegliere), in modo che gli utenti possano lasciare commenti e trovare risposte. Inoltre, viene proposto anche un servizio di raccolta ed elaborazione digitale dei racconti di ex lavoratori/attivisti valorizzabili come patrimonio di esperienze complementari alla storia ufficiale dell'azienda. Associazioni Le associazioni, mediamente, hanno scarse disponibilità finanziarie e sono alla ricerca di nuove entrate, ma non hanno competenze interne per avviare campagne di raccolta fondi 6

8 come ad esempio il Crowdfunding. Sono interessate ad avviare collaborazioni per conoscere maggiormente il territorio in modo da sapere quali competenze e disponibilità sono presenti, in modo da poterle attivare quando sia necessario. Sono interessate ad essere inserite in una rete territoriale che faciliti loro il reperimento di informazioni, scambi di competenze e la possibilità di avere ulteriori attività/iniziative da proporre e da realizzare. Enti Pubblici Hanno necessità di sostenere e promuovere iniziative e attività volte alla valorizzazione e alla mappatura del paesaggio, dell ambiente e dei beni tangibili e intangibili presenti, ma proprio in relazione alle difficoltà economiche non sono in grado di promuovere direttamente queste iniziative, quindi hanno interesse a collaborare con soggetti terzi per reperire nuovi fondi e per svolgere questa funzione di ricerca e progettazione di iniziative di valorizzazione locale. Inoltre, è indubbio l interesse ad aumentare la presenza turistica in loco in quanto è un settore prioritario per la provincia di Siena e per le aree in oggetto. I soggetti pubblici, oltre a ciò, sono un soggetto promotore del territorio quindi è possibile inserirsi nei canali già strutturati per aumentare la propria visibilità, godendo di una sorta di finanziamento indiretto. Le aspettative sono fondate sia su un analisi di documenti e studi che riguardano i principali mercati di riferimento sia attraverso una valutazione, fatta dal gruppo di lavoro, delle variabili interne ed esterne alla nostra idea imprenditoriale. Di seguito vengono presentate l analisi SWOT e il descrittivo dei possibili mercati su cui andremo ad impattare. Punti di Forza Punti di Debolezza Unicità dei prodotti / servizi derivante Alcune mancanze nelle competenze di business dall'unicità delle storie e del territorio Budget limitato Attività che mettono in contatto diretto utente/commerciante-azienda Difficoltà di accesso al credito Promozione del Turismo Responsabile Prodotti e servizi aggiornabili con la partecipazione attiva dell'utente Realtà produttive artigiane e agroalimentari consolidate sul territorio con competenze di alto profilo; Costruisce una nuova immagine accattivante del libro; Scarsa conoscenza delle potenzialità della rete da parte delle attività commerciali locali Dimensione piccola e piccolissima del tessuto imprenditoriale che crea difficoltà nella valorizzazione e promozione commerciale delle produzioni Scarsa disponibilità degli imprenditori locali (soprattutto i meno giovani), alla strutturazione di reti con realtà di altri settori produttivi; Ottimi collegamenti nell'asse Firenze - Roma 7

9 Competenze ed esperienze specifiche che si integrano fra loro Rete di contatti avviata Opportunità Attività legate allo Storytelling sono un trend in crescita La tecnologia digitale ed informatica offre nuovi accessi a pubblici di nicchia Crescita della domanda di turismo rurale, culturale, naturalistico e del fine settimana Non esiste un soggetto che raccolga storie del proprio territorio per costruire prodotti e/o servizi Disponibilità del tessuto imprenditoriale locale (soprattutto i giovani), alla strutturazione di reti con realtà di altri settori produttivi; Non esiste un soggetto del territorio che metta in rete le attività artigiane per facilitare la promozione e la vendita di prodotti e servizi Minacce Mantenimento/Peggioramento dell'attuale legislazione e burocrazia che penalizza il mercato del libro Mercato del libro in discesa La domanda è instabile ed in continua evoluzione Crisi Finanziaria Al momento è un turismo limitato a pochi mesi Il settore artigiano, a causa del carente ricambio generazionale, rischia di diventare un settore a rischio di estinzione; La mancanza di politiche di promozione rischia di compromettere le possibilità di sviluppo del settore Descrittivo dei vari settori di mercato: La diffusione delle tecnologie digitali e il consumo di nuove forme di serialità e di racconto multimediale portano oggi anche la comunicazione d impresa, il marketing e l advertising a evolvere in favore di un pubblico più esperto ed esigente. Lo storytelling è un arte in continua evoluzione che, meglio di qualsiasi altra, può approfittare delle opportunità offerte dall evoluzione tecnologica e dal mondo dei Social Media, che forniscono un potenziale aggiuntivo ai classici metodi di divulgazione della narrazione. Le nuove forme di racconto create, partecipate, condivise e promosse mediante più piattaforme editoriali simultaneamente stanno sostituendo la narrazione tradizionale nell intrattenimento e nella comunicazione, e prendono il nome di Transmedia Storytelling una forma di racconto e di promozione che crea, sviluppa e articola il messaggio/storia su più mezzi di comunicazione e che può facilitare la promozione di un territorio, delle sue storie e dei suoi prodotti. Nel l e-commerce ha rallentato la sua corsa (nel 2012 era del 12%), con una crescita per la prima volta a una cifra (+6%). In ogni caso l e-commerce in Europa ha continuato a crescere anche se con ritmi e modalità differenti nei diversi paesi. Lo shopping on line è un abitudine ben consolidata in Gran Bretagna, Germania e Francia, mercati che 2 E-commerce in Italia 2014 Casaleggio Associati 8

10 rappresentano complessivamente il 70-80% dell e-commerce europeo, mentre è appena agli inizi o sta crescendo nel resto d Europa, inclusi Paesi come Italia e Spagna. La crescita più rapida riguarda tuttavia le economie emergenti dell Europa orientale, guidate dalla Russia, mercato per cui si prevede una crescita fino al 200% nei prossimi tre anni. La diffusione di smartphone e tablet ha esteso di molto l accesso al mercato on line, anche in Italia, dove 29 milioni clienti finali, nonostante il protrarsi dello stato di recessione economica, accedono a internet da mobile. La maggiore disponibilità di accesso ad internet, e la forte diffusione dei dispositivi mobile ha permesso di consolidare l abitudine all acquisto on line da parte degli on line shopper già attivi, che hanno aumentato la quota di spesa on line sul totale dei consumi, e di allargare la base di utenti che effettuano acquisti on line, soprattutto tra coloro che usano la rete come strumento di ricerca del prezzo più conveniente. Le aziende che non hanno affrontato questo cambiamento hanno avuto un calo del conversion rate sul proprio sito, mentre chi ha compreso le nuove opportunità portate dal nuovo tipo di accesso è stato in grado di sviluppare l offerta di prodotti e servizi aggiuntivi dedicati, ad esempio sfruttando la geo-localizzazione del cliente. Nonostante i mutamenti di una domanda sempre più globale e selettiva, nel 2014, nella provincia di Siena il turismo si è confermato uno dei settori trainanti dell economia del territorio, con trend positivi in aumento nonostante la crisi, questo secondo i dati forniti dall Osservatorio Economico Provinciale istituito presso la Camera di Commercio di Siena 3. Gli indicatori del settore turismo sono in crescita e si nota un incremento delle presenze complessive sul territorio provinciale pari allo 0,3%. Questo settore è di gran lunga la risorsa più importante per l economia della Valdichiana senese e per l area Amiata-Val d Orcia ma, mentre il flusso turistico nell area Amiata-Val d Orcia è aumentato +4,5% 4, nel periodo 2010 / 2014, le presenze in Val di Chiana sono scese progressivamente da a , cioè dal 30% al 25% delle presenze in provincia di Siena, che sono rimaste pressoché stabili. La flessione di 20% 5 delle presenze turistiche in Valdichiana negli ultimi 5 anni è interamente dovuta alla crisi di Chianciano Terme con diminuzione di turisti italiani e stranieri, perché le presenze turistiche negli altri 8 comuni sono infatti rimaste stabili durante il periodo menzionato, ovvero intorno a In questi 8 comuni le presenze di turisti italiani sono rimaste pressoché stabili, mentre le presenze di turisti stranieri sono aumentate. La tendenza, in ogni modo è quella di ridurre la permanenza media che oggi è scesa sotto i 3gg nell ultimo anno. Il territorio senese può contare su una forte promozione delle eccellenze paesaggistiche, culturali ed enogastronomiche da parte delle Istituzioni locali, impegnate a promuovere progetti ed iniziative per consolidare l immagine del territorio e per arricchirlo con nuove proposte innovative, che si rifacciano ai principi della mobilità dolce, benessere, accessibilità universale, sostenibilità, qualità, destagionalizzazione e autenticità. Inoltre, c è un crescente utilizzo delle nuove tecnologie per raggiungere il maggior numero possibile di utenti e potenziali visitatori Fonte Osservatorio Turistico Provincia di Siena 5 Valdichiana Media

11 Il mercato editoriale, dal 2010 al 2014, ha vissuto un trend negativo 6, ma lo stesso 2014 si è confermato un anno di grande trasformazione per il settore del libro, perché l andamento della spesa degli italiani in libri, e-book, e-reader e collaterali ha registrato un +0,1% complessivo. Molto dipende dal boom dell editoria per ragazzi, unico segmento positivo nel primo quadrimestre del 2013, che ha tenuto anche nel Altra controtendenza è data dalla crescita del mercato digitale, infatti, cala il mercato del libro di carta nel 2014 rispetto all anno precedente - ma progressivamente meno, e cresce il mercato e-book attestandosi al 4,4%. Il libro di carta si compra prima di tutto nelle librerie di catena (pesano per il 40,6%, anche se in leggero calo rispetto al 2013), un pochino meno nelle librerie indipendenti (al 30,7%), sempre più nelle librerie online, che oggi pesano il 13,8% (+ 8% rispetto al 2013). Diminuisce invece in modo significativo la grande distribuzione. I dati dimostrano che non è in crisi il libro, ma che siamo di fronte a un radicale cambiamento, in cui innovazione è la parola chiave. Il filo conduttore della nuova programmazione Europea è la crescita intelligente, sostenibile e inclusiva, in cui cultura, economia e territorio rivestono un ruolo di primo piano. L economia di un territorio si basa sulle potenzialità e sulle risorse presenti e in termini progettuali la promozione delle diversità e peculiarità e, il rafforzamento della competitività dei settori culturali e creativi divengono prioritari per rilanciare l economia e per costruire la nuova utenza dei consumatori di cultura. I settori della cultura e delle professioni creative contribuiscono in Europa in modo significativo allo sviluppo sociale ed economico degli Stati membri e delle regioni e proprio la nuova programmazione punterà molto su questo tipo di industria. Programmi come Creative Europe ed Erasmus for all danno la possibilità di operare attraverso nuove prospettive nei settori della cultura, progettazione e scambio, dove la formazione/apprendimento avviene attraverso la mobilità di competenze ed esperienze Come funziona La materia prima per la realizzazione dei prodotti e servizi di Icsl è costituita dai racconti e dalle storie presenti sul territorio; la fase di raccolta dei dati, storie e immagini avverrà tramite: interviste, analisi archivi, questionari e incontri, in collaborazione con enti pubblici, associazioni, attività economiche e privati. Parte dei risultati verranno messi gratuitamente a disposizione del pubblico, principalmente su supporti virtuali, come ricordi interessanti e meritevoli di essere condivisi e tramandati alle generazioni future. La rete di soggetti locali, così attivata, beneficerà di un canale e-commerce specifico per promuovere i propri prodotti-servizi, e di attività di consulenza per gestire i propri canali social. Le storie e luoghi faranno da sfondo ai servizi turistici che accompagneranno il turista all interno delle risorse nascoste del territorio. 6 Rapporto sullo stato dell editoria in Italia 2014, a cura dell Ufficio studi AIE (Associazione Italiana Editori) 7 Metodi e Obiettivi per un uso efficace dei Fondi Comunitari Ministro Fabrizio Barca Ministero per la Coesione Territoriale 10

12 La libreria-officina, oltre a svolgere la normale funzione di libreria, diviene il punto fisico per la progettazione di eventi e iniziative che utilizzeranno il vissuto del territorio per favorire la nascita di prodotti, servizi e lo scambio di buone pratiche, ricorrendo anche al sostegno di bandi locali, nazionali ed europei. La vision di Impresa Culturale per lo Sviluppo Locale (Icsl) può essere sintetizzata come segue: Diventare un punto di riferimento per il recupero e la valorizzazione delle storie racchiuse nei territori e, quindi, un motore per lo sviluppo locale. In termini di mission, l obiettivo è quello di creare valore sul territorio in maniera condivisa e partecipativa, promuovendo e valorizzando le peculiarità e i prodotti territoriali, storie e competenze, presentandole come punto di forza di uno stile di vita sostenibile e auspicabile. Il conseguimento della mission è basato soprattutto sulla capacità di offrire un elevata qualità nei servizi e nei prodotti, coniugando creatività e ricerca con capacità organizzativa di alto valore. Gli obiettivi del nostro progetto sono: Nel breve periodo: - Apertura di Icsl come startup innovativa a vocazione sociale; - Strutturazione di un sito di promozione dell'impresa, con il quale tenere aggiornati gli utenti sugli sviluppi dell'icsl, al fine di contribuire a mantenere alta l'attenzione sul progetto e creare un atmosfera di contributiva attesa; collegamento di profili Facebook, Youtube, Twitter e Instagram al sito per scopi promozionali e di profili LinkedIn per fini promozionali/imprenditoriali e per permettere maggior visibilità alle nostre idee e al nostro progetto. Promozione diretta verso attori locali interessati a sinergie o a condividere in parte il nostro progetto, i nostri materiali o la nostra sede sociale; - Apertura della Libreria-ufficio presso il centro storico del comune di Sarteano; - Individuazione di corsi specifici che permettano di riempire le lacune dal gruppo di lavoro in modo da poter gestire l impresa con il minor numero di consulenze esterne possibile (corsi di web editor, SEO e SEA, video maker e video editing, GIS, guida ambientale) - Costituzione della rete di competenze e, contemporaneamente, avvio raccolta delle storie presenti sui territori della Val di Chiana e della Val d Orcia - Attivazione di alcuni servizi, nello specifico l'e-commerce Territoriale, partendo prima dalle attività economiche presenti sul territorio del comune di Sarteano per poi estendersi a quelle operanti in Val di Chiana e in Val d Orcia. - Predisposizione di un gioco da tavola tra quelli pianificati; - Promozione di alcuni itinerari turistici all'aperto e al chiuso, in prova e con tariffe diversificate, per raccogliere dati e migliorare l offerta in funzione del periodo ; - Individuazione di bandi per finanziare progetti nostri o partecipare a progetti locali, nazionali ed europei. Nel medio/lungo periodo: - Stabilizzazione di Icsl come punto di riferimento per il recupero e la valorizzazione delle storie racchiuse nei territori e, quindi, un motore per lo sviluppo locale; 11

13 - Realizzazione di tutte le attività presentate nel punto di questo documento, compatibilmente con le modificazioni della situazione economica, politica e sociale, entro la fine del Per ricapitolare: Allo stato attuale: a) Manca un soggetto che organizzi una rete delle competenze locali esistenti; b) Il sapere e i ricordi vengono persi, e con essi l identità del territorio, ignorando il loro potenziale educativo e imprenditoriale; c) Itinerari turistici inflazionati; d) Fondi scarsi e difficoltà di accedere a nuove progettazioni, specie fondi europei; e) Poco considerate le opportunità che offre la rete. Le nostre prospettive di innovatività sono, per ogni prodotto/servizio: E-commerce Territoriale Piattaforma E-Commerce Territoriale per portare online le eccellenze dei due territori; Comunicazione 2.0 per legare i prodotti alle storie dei territori, dei produttori e delle aziende; Azioni di co-marketing tra territorio, turismo e prodotti tipici; Nuova forma di collaborazione e nuovi schemi d azione a livello locale; Incoraggia e favorisce l interazione tra utenti; Attiva una filiera di prossimità. Servizi turistici Legati alle potenzialità e alle storie nascoste del territorio; Promozione del concetto di turismo responsabile e sostenibile; Aggregazione di attori privati e pubblici; Interazione Utenti e attività locali; Utilizzo del Transmedia Storytelling. Libreria-Officina Libreria territoriale come punto di riferimento dell'intrattenimento culturale locale; Valorizzazione di ricordi e storie per strutturare servizi e iniziative culturali; Contribuire a salvare il patrimonio socio-culturale-ambientale presente; Attivazione Rete locale competenze; Eventi come occasione di scambio tra cittadini, ospiti e territorio; Utilizzo del Crowdfunding e della progettazione locale, regionale ed europea; Realizzazione di giochi e documenti; Partendo dal vissuto del territorio si affrontano temi educativi ambientali e culturali; Scambi culturali come opportunità di apprendimento; 12

14 1.2. Il piano delle attività Elenco delle attività che si intendono realizzare E-Commerce Territoriale E-commerce Territoriale: le aziende aderenti al progetto esporranno i propri prodotti nel sito dedicato e saranno aiutate nelle fasi di commercializzazione e promozione. Ogni azienda partner potrà scegliere di abbinare alla propria pagina espositiva, anche dei brevi video che racconteranno le modalità di lavoro e la storia dell azienda stessa; schede dettagliate dei prodotti; la geo-localizzazione; una comunicazione mirata al coinvolgimento del cliente. Il servizio offerto si suddivide in 3 differenti linee: Trial versione gratuita con servizi base; Advanced e Professional a pagamento; Supporto alle aziende partner nella scelta / gestione dei canali social più adatti. Servizi turistici Creazione di itinerari alternativi per far scoprire gli aspetti meno conosciuti e spesso più autentici del territorio, favorendo la partecipazione dell ospite alla storia e all identità del luogo; Visite guidate e percorsi personalizzati, dove i Turisti potranno scegliere di viaggiare in itinerari personalizzati, anche senza guida, e divenire loro stessi cacciatori di storie, potendo così entrare nelle storie e modificarle a loro volta. I materiali da loro prodotti potranno essere assemblati in video e/o materiali cartacei che costituiranno un ricordo dell esperienza vissuta; Eventi per promuovere l interazione ospiti e cittadini per generare occasioni di scambio, con attenzione particolare alla destagionalizzazione dei flussi turistici, incoraggiando anche il coinvolgimento delle aziende che più rappresentano le peculiarità del posto con momenti di partecipazione nelle attività aziendali. Libreria-Officina Libreria propone un assortimento di libri di narrativa, saggistica, libri per bambini, con una sezione specializzata soprattutto in guide, documenti e testimonianze della storia del territorio, inoltre, vendita di ebook, servizio prestito, rivendita libri usati; Servizi personalizzati come personal reader per fornire consulti personalizzati e di qualità su che cosa leggere; consegna dei libri a domicilio; pacchetti concettuali (libro + gadget associato alla storia libro); Programmazione eventi culturali come mostre, letture, incontri con autori ed eventi tematici (es. abbinare un libro a un vino, un piatto, una birra ecc.). Attività di raccolta fondi e progettazione (Crowdfunding 8 ) per supportare iniziative ed eventi innovativi su temi quali arte, cultura, ambiente ed energia; Recupero memorie e ricordi del territorio per custodirli e renderli fruibili tramite le nuove tecnologie e attraverso pubblicazioni, giochi e materiali audio-video multilingue contenenti approfondimenti storici, testimonianze e gastronomia

15 2. Le persone e le alleanze per lo sviluppo del progetto 2.1. Il gruppo promotore Profilo dei promotori e presentazione del gruppo di lavoro Riteniamo che questo progetto possa essere portato avanti soltanto da un insieme di persone con un valido curriculum in settori ampiamente diversi, con un notevole apporto di esperienze maturate sia in Italia che all'estero; i membri di Icsl hanno capacità acquisite attraverso metodi formali (dal dottorato in materie scientifiche, alle laurea in materia sociale ed umanistiche) e non formali, con un ampio bagaglio di conoscenze del territorio acquisite attraverso la partecipazione alla vita associativa, culturale e imprenditoriale locale, e la capacità data dagli strumenti di elaborazione e valutazione acquisiti durante le precedenti esperienze di lavoro di analizzare con occhio attento le criticità della maggior parte delle interazioni umane con il contesto, incluse dunque quelle di un impresa. Il team di progetto vede la presenza di competenze ed esperienze specifiche che ben si integrano tra loro per realizzare i servizi proposti: Dati personali Irene Travaglini 06/03/1979 Cell Skype: irenetrav Percorso studi: Corso TFA - Tirocinio Formativo Attivo Corso universitario di formazione e abilitazione alla professione di docente. Corso Train-to-Start Organizzato da APEA (Agenzia provinciale per l Energia, l Ambiente e lo Sviluppo), Provincia e Camera di Commercio di Siena. Corso di formazione E. Tour Web Marketing e E-Commerce per il settore turistico presso Agenzia Formativa La Sfinge - Chiusi (SI). Dottore di ricerca in Economia vitivinicola e sviluppo rurale. Titolo conseguito presso il Dipartimento di Economia Agraria e delle Risorse Territoriali, Facoltà di Agraria, Università degli studi di Firenze. Tesi finale: Risorse rurali e turismo nei processi di sviluppo locale. Il caso della provincia di Siena. Master of Science in Environment and Development (Ambiente e sviluppo sostenibile). Titolo conseguito presso il Graduate Institute of International Development and Applied Economics, Università di Reading, UK. Abilitazione all esercizio della professione di Dottore Agronomo e Forestale Diploma di Laurea Magistrale in Scienze Forestali ed Ambientali conseguito il 14/4/05 presso la facoltà di Agraria dell Università di Firenze con voto 110/110 e lode. Tesi finale in Economia dell Ambiente dal titolo Gestione ambientale e sviluppo rurale: il caso della certificazione ISO del comune di Montalcino. Lingue Madrelingua Italiana Comprensione Parlato Scritto Livello europeo Ascolto Lettura Interazione Produzione 14

16 orale orale Inglese C2 C2 C2 C2 C2 Portoghese B1 B2 A2 A2 A2 Competenze Informatiche Ottima conoscenza dei sistemi operativi Windows. Ottima dimestichezza nell'uso del pacchetto Microsoft Ms Office (Word, Excel, Power Point, Access, Outlook) ed Open Office. Buona conoscenza dei programmi di elaborazione statistica SPSS e STATA. Utilizzo di servizi cloud e trasferimento file (Dropbox, Google drive, Copy). Attuale occupazione o ultimo impiego: 03/ /2015: Insegnante di Scienze Naturali presso l Istituto Professionale ISIS Da Vinci, Firenze. Competenze Acquisite: Durante il mio percorso formativo e professionale ho avuto modo di accrescere le mie competenze nelle seguenti aree: Progettazione di attività scolastiche ed extra-scolastiche su temi ambientali e di sostenibilità; produzione di materiale didattico e di percorsi personalizzati per il recupero delle diverse tipologie di svantaggio didattico. Gestione web-marketing turistico per aziende agrituristiche; attività di promozione territoriale e di prodotti aziendali; accoglienza ed informazione turistica, visite guidate, organizzazione di eventi. Attività di ricerca, raccolta ed elaborazione dati. Dati personali Giulio Cioncoloni 05/05/1985 Cell Percorso studi: Corso Train-to-Start Organizzato da APEA (Agenzia provinciale per l Energia, l Ambiente e lo Sviluppo), Provincia e Camera di Commercio di Siena. Laurea Specialistica in Lingue Moderne e Studi Interculturali (110/110, con lode) Università degli Studi di Siena Borsa di studio Erasmus (semestrale) Universidade de Lisboa (Lisbona, Portogallo) Laurea triennale in Lingue e Letterature Straniere (110/110, con lode) Università degli Studi di Siena Diploma di Maturità (100/100) Liceo Classico A. Poliziano - Montepulciano (Siena) Progetti Youth in Action promossi dall'unione Europea: Permaculture: The culture of the nature - Permacultura, agricoltura permanente e ambiente Sopotnica, Serbia 08-17/06/2013 Reillustrating Europe - Valorizzazione della diversità attraverso il disegno Prijedor. Bosnia Erzegovina 24/08-02/09/2012 Tradimotion - Inclusione attraverso attività non formali Wroclaw, Polonia 19-22/08/2012 (visita preliminare) 15

17 It's diversity that counts! Vol. 2 - Diversità e cittadinanza europea Prijedor, Bosnia Erzegovina 23/03-03/04/2012 The future is yours - Realtà rurali e marginali dell'europa Serpa, Portogallo 15-23/04/2011 Europe: a multicultural village - Cittadinanza europea ed intercultura Agros, Cipro 23-30/10/2010 It's diversity that counts! - Diversità e cittadinanza europea Prijedor, Bosnia Erzegovina Lingue Madrelingua Italiano Comprensione Parlato Scritto Livello europeo Ascolto Lettura Interazione Produzione orale orale Francese A1 B2 A1 A1 A1 Inglese C2 C2 C2 C2 C2 Portoghese C2 C2 C2 C2 C2 Spagnolo C2 C2 C2 C2 C2 Tedesco A1 A1 A1 A1 A1 Competenze Informatiche Ottima conoscenza dei principali applicativi software: - Sistemi operativi: Microsoft Windows. - Browser principali; Open Office, Microsoft Office (Word, Excel, Power Point, Access Publisher,); Utilizzo di servizi cloud e trasferimento file (Dropbox, Google drive, Copy); Sistemi Open Source (WordPress); Conoscenza discreta delle Piattaforme e-commerce; Outlook Express; Adobe Photoshop; Adobe professional. ECDL (patente informatica Europea) posseduto Attuale occupazione o ultimo impiego: 01/08/2013 ad oggi Direct Saunas Ltd (Wolverhampton, UK) Assistenza clienti esclusiva per il mercato italiano con gestione degli acquisti, ordini e reclami; Cura delle pagine italiane del sito di e-commerce aziendale, con descrizione dei prodotti, loro costi e specifiche; Gestione delle campagne Google AdWords aziendali italiane per categorie diversificate di prodotti; Partecipazione alla pianificazione di strategie comunicative online. Competenze Acquisite: Durante il mio percorso formativo e professionale ho avuto modo di accrescere le mie competenze nelle seguenti aree: Gestione clienti; vendita prodotti online; traduzioni e controllo qualità e conformità linguistica; Group Leader per i gruppi partecipanti ai programmi europei di scambio; Relazioni con il pubblico; Gestione sito internet; Gestione di attività di formazione non formale; logista. Dati personali Andrea Gori 25/02/1976 Cell Percorso studi: Corso Train-to-Start Organizzato da APEA (Agenzia provinciale per l Energia, l Ambiente e lo Sviluppo), Provincia e 16

18 Camera di Commercio di Siena. Diploma di Laurea in Scienze statistiche per la ricerca sociale - Università di Bologna. Applicazione dei metodi statistici alla trattazione e alla risoluzione di problematiche inerenti soprattutto alla popolazione e all'ambiente. Diploma di maturità scientifica Liceo Scientifico A. da San Gallo, Montepulciano (Si) Lingue Madrelingua Italiano Comprensione Parlato Scritto Livello europeo Ascolto Lettura Interazione Produzione orale orale Francese B1 B1 B1 B1 B1 Inglese B1 B1 B1 B1 B1 Tedesco A1 A1 A1 A1 A1 Competenze Informatiche Ottima conoscenza del pacchetto Microsoft Office, come dimostrato anche dalla patente informatica ECDL conseguita nel Buona conoscenza di programmi informatici utilizzati in ambito statistico quali R, S-Plus, STATA. Attuale occupazione o ultimo impiego: : Addetto al servizio di organizzazione durante il periodo primaverile e autunnale per le principali competizioni ciclistiche d'italia: Giro d'italia, Tirreno-Adraitico, Milano-San Remo, settimana Coppi e Bartali, Strade Bianche, Giro d'italia dilettanti, Coppa delle Nazioni, Campionati italiani di ciclismo su strada, Giro Piemonte, Giro Lombardia, Roma Maxima ecc. Competenze Acquisite: Durante il mio percorso formativo e professionale ho avuto modo di accrescere le mie competenze nelle seguenti aree: Assistenza e accoglienza utenti presso servizi informativi online; Addetto alla logistica in grandi eventi (Giro d Italia e altri competizioni ciclistiche d'italia); Accoglienza turistica; Raccolta e sistematizzazione dati, informazioni, immagini e racconti; Ottima capacità di lavoro in ambienti multiculturali, conseguita anche grazie all'esperienza di studio Erasmus svolta in Belgio nel 2005 per otto mesi. Dati personali Mirco Gigliotti 15/11/1972 Cell Skype: mircogi Percorso studi: Corso Train-to-Start Organizzato da APEA (Agenzia provinciale per l Energia, l Ambiente e lo Sviluppo), Provincia e Camera di Commercio di Siena. Corso Social Media e Crowdfunding per il non profit Organizzato da The Fund Raising School (Forlì) Corso di Europrogettazione per le Attività produttive e Attività Culturali Organizzato da Obiettivo Europa s.r.l (Roma) Corso di Progettazione e promozione di offerte turistiche 17

19 Organizzato da Agenzia Formativa La Sfinge s.r.l (Chiusi, Siena) Corso di Mobility Management Organizzato da Euromobility Associazione Mobility Manager (Roma) Corso di Specializzazione in finanziamenti Europei per il Mediterraneo Organizzato dalla Camera di Commercio Italo-Belga (Bruxelles) Master Online in Gestione e Sicurezza Ambientale Organizzato da Associazione Culturale Confgiovani e CIA (Consorzio Italiano Ambiente). Corso di specializzazione per progettisti in interventi di Cooperazione Internazionale Organizzato da Istituto Agronomico per l'oltremare (IAO), Università Agronomia Firenze, COSPE, UCODEP Laurea Scienze Politiche Università degli Studi di Siena, indirizzo Politico Amministrativo tesi Unione Europea e Diritti dell Uomo. Lingue Madrelingua Italiano Comprensione Parlato Scritto Livello europeo Ascolto Lettura Interazione Produzione orale orale Francese C2 C2 B1 B1 B1 Inglese C2 C2 B2 B2 B2 Spagnolo C2 C2 B1 B1 B1 Competenze Informatiche Ottima conoscenza dei principali applicativi software: - Microsoft Windows 7 / Vista / XP. - Open Office, Microsoft Office (Word, Excel, Power Point, Access Publisher,); Utilizzo di servizi cloud e trasferimento file (Dropbox, Google drive, Copy); Sistemi Open Source (WordPress); Browser principali: Outlook Express; Paint Shop; Corel Draw; Adobe Photoshop; Adobe professional; Adobe Premiere. Attuale occupazione o ultimo impiego: 05/ / Comune di Siena (Siena 2019 città candidata a Capitale Europea della Cultura), Italia Membro Unità Artistica Siena 2019 e coordinatore artistico del progetto Napkin Economics: L'economia in parole povere. Responsabile per l organizzazione e la logistica della visita della commissione esaminatrice. Competenze Acquisite: Durante il mio percorso formativo e professionale ho avuto modo di accrescere le mie competenze nelle seguenti aree: Gestione del ciclo di progetto; Gestione Risorse Umane; Monitoraggio e valutazione; Redazione Report; Gestione amministrativa; Comunicazione, sensibilizzazione e diffusione dei risultati dei progetti; Relazioni a livello nazionale e internazionale con i donatori e partner di progetto, Buona esperienza sui metodi di lavoro della Commissione UE; Ottime capacità di interagire in contesti multiculturali; Progettazione e Promozione Offerte Turistiche. 18

20 Valutazione delle competenze Icsl è un organizzazione che richiede numerose e variegate competenze e, come indicato nel paragrafo 2.1.1, molte di queste (competenze tecnologiche, gestionali, amministrative, marketing, progettazione, front office, raccolta e catalogazione dati, comunicazione) sono già presenti all interno dello staff. La formazione del personale di Icsl non è incentrata sulla gestione economica e finanziaria dell'impresa, bensì sugli aspetti umani e scientifici della società; riteniamo che questo sia una garanzia più che sufficiente ad una crescita dell'impresa che non sia guidata soltanto da elementi legati al profitto economico. Crediamo fortemente che un tipo di impresa come Icsl possa essere una valida alternativa all'impresa del debito e del profitto, e che ci sarà sempre più spazio nel mondo per le attività svolte secondo le modalità e i principi che ci hanno spinto a pensare di unirci. Per questo vogliamo essere partecipi, di uno spostamento e di un ri-orientamento dei valori imprenditoriali che possa vederci protagonisti; vogliamo allo stesso tempo coinvolgere istituzioni e privati, per migliorarci e dare una scossa all'attuale situazione di stallo. Per colmare le lacune interne verranno individuati dei corsi formativi per acquisire quelle competenze necessarie per realizzare in proprio la maggior parte delle attività. Si prevede di seguire corsi per specializzarsi ulteriormente in: guida turistica, guida ambientale e accompagnatore turistico; tecnico GIS; web master; grafico; paghe e contributi; e-commerce e marketing online; video maker e video editing. Laddove questo non sia possibile, verranno avviate collaborazioni con le seguenti figure professionali: Commercialista; Tecnico GIS; Tecnico Realtà Aumentata; Guida turistica, guida ambientale e accompagnatore turistico; Artigiani e Artisti locali La realtà locale I soggetti principali operanti sul territorio maggiormente vicini al progetto Non esiste un soggetto che raccolga storie del proprio territorio per costruire prodotti e/o servizi, esistono però soggetti che operano sui settori di nostra competenza e che, quindi, diventano nostri concorrenti. Si tratta di aziende che, come noi, creano e promuovono un prodotto/servizio direttamente indirizzato a soddisfare esigenze specifiche nei settori di: Turismo E-commerce / Comunicazione Librerie Formazione Progettazione 19

ICS-L. Impresa Creativa per lo Sviluppo Locale

ICS-L. Impresa Creativa per lo Sviluppo Locale ICS-L Impresa Creativa per lo Sviluppo Locale Cosa è Ics-l Portale di e-commerce territoriale per promuovere e facilitare l acquisto dei prodotti delle aziende agroalimentari e artigianali della Val di

Dettagli

Servizi per il turismo e la cultura

Servizi per il turismo e la cultura Servizi per il turismo e la cultura Servizi per il turismo e la cultura Il meglio dell Italia cresce ogni giorno insieme a noi. Marketing del territorio Siamo un network di professionisti che integrano

Dettagli

Tecnico per la valorizzazione e promozione dei beni e delle attività culturali. www.itinerari.conform.it

Tecnico per la valorizzazione e promozione dei beni e delle attività culturali. www.itinerari.conform.it Tecnico per la valorizzazione e promozione dei beni e delle attività culturali www.itinerari.conform.it Il corso Gli obiettivi Il percorso formativo Tecnico per la valorizzazione e promozione dei beni

Dettagli

ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO. TITOLO DEL PROGETTO: Giovani e Europa: rete a sostegno della mobilità internazionale

ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO. TITOLO DEL PROGETTO: Giovani e Europa: rete a sostegno della mobilità internazionale ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO TITOLO DEL PROGETTO: Giovani e Europa: rete a sostegno della mobilità internazionale SETTORE e Area di Intervento: Settore: Educazione e promozione culturale

Dettagli

STORYTELLING RACCONTA IL SUD EST

STORYTELLING RACCONTA IL SUD EST Città di Noto STORYTELLING RACCONTA IL SUD EST Azione di promozione e di marketing internazionale del Distretto del Sud Est per l incremento e la destagionalizzazione dei flussi turistici Noto, 27 novembre

Dettagli

Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale Progetto Master Comunicare il Turismo Sostenibile

Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale Progetto Master Comunicare il Turismo Sostenibile Perché comunicare il Turismo Sostenibile La Facoltà di Sociologia dell Università degli Studi di Milano-Bicocca attiverà nel biennio 2013-2014 la seconda edizione del master di primo livello Comunicare

Dettagli

LAUREA SPECIALISTICA IN SCIENZE, TECNOLOGIE E GESTIONE DEL SISTEMA AGRO-ALIMENTARE

LAUREA SPECIALISTICA IN SCIENZE, TECNOLOGIE E GESTIONE DEL SISTEMA AGRO-ALIMENTARE LAUREA SPECIALISTICA IN SCIENZE, TECNOLOGIE E GESTIONE DEL SISTEMA AGRO-ALIMENTARE Classe 78/S - Scienze e Tecnologie agroalimentari Coordinatore: prof. Marco Gobbetti Tel. 0805442949; e-mail: gobbetti@ateneo.uniba.it

Dettagli

ITE. INCLUSION Through ENTREPRENEURSHIP

ITE. INCLUSION Through ENTREPRENEURSHIP ITE INCLUSION Through ENTREPRENEURSHIP GLI ATTORI DELLA COOPERAZIONE TRANSNAZIONALE La Partnership di Sviluppo Geografica FUTURO REMOTO IT G2 CAM 017, costituita da: CONFORM Consorzio di Formazione Manageriale;

Dettagli

OBIETTIVI DEL MASTER

OBIETTIVI DEL MASTER L Italia è una delle 5 maggiori destinazioni al mondo per turismo culturale e ambientale. 2 turisti stranieri su 3 considerano la cultura e il cibo come principale motivazione di un viaggio in Italia e

Dettagli

Chi siamo: Trame Territoriali è una Società di servizi non profit e una OLTA Tour Operator On Line

Chi siamo: Trame Territoriali è una Società di servizi non profit e una OLTA Tour Operator On Line TRAME TERRITORIALI Chi siamo: Trame Territoriali è una Società di servizi non profit e una OLTA Tour Operator On Line Cosa facciamo: Trame valorizza il territorio attraverso l identificazione, la selezione,

Dettagli

LESS IS MORE MODELLO PER LA COMPILAZIONE DEL BUSINESS PLAN PROGETTO D IMPRESA LESS IS MORE

LESS IS MORE MODELLO PER LA COMPILAZIONE DEL BUSINESS PLAN PROGETTO D IMPRESA LESS IS MORE LESS IS MORE MODELLO PER LA COMPILAZIONE DEL BUSINESS PLAN PROGETTO D IMPRESA LESS IS MORE INDICE DEL BUSINESS PLAN 1. SINTESI DEL PROGETTO IMPRENDITORIALE 2. LA COMPAGINE IMPRENDITORIALE 3. LA BUSINESS

Dettagli

T U R I S M O W E B A G E N C Y C O N S U L E N Z E E U R O P A P R O G E T T I

T U R I S M O W E B A G E N C Y C O N S U L E N Z E E U R O P A P R O G E T T I TURISMO WEB AGENCY CONSULENZE EUROPA PROGETTI www.pixelsc.it PIXEL È SOLUZIONI ICT PER IL TURISMO TURISMO Pixel fornisce agli operatori del settore turistico e alberghiero gli strumenti per presentare

Dettagli

Comunità Ospitali. gente che ama ospitare

Comunità Ospitali. gente che ama ospitare Comunità Ospitali gente che ama ospitare Cos'è una Comunità Ospitale? La Comunità Ospitale è un luogo e una destinazione in cui gli ospiti/turisti si sentono Cittadini seppure temporanei identificandosi

Dettagli

I protagonisti PROTAGONISTI della settimana saranno le stesse aziende aderenti.

I protagonisti PROTAGONISTI della settimana saranno le stesse aziende aderenti. 11 15 Giugno 2012 T&CW La mission La settimana della formazione e della consulenza è un evento collettivo, con cadenza annuale, diffuso su tutto il territorio di Roma e del Lazio. L idea nasce dall esigenza

Dettagli

RESTARTAPP. Missione. Obiettivo. Destinatari. Formula e contenuti

RESTARTAPP. Missione. Obiettivo. Destinatari. Formula e contenuti RESTARTAPP ReStartApp è il primo campus per le nuove imprese dell Appennino: un progetto dedicato ai giovani in possesso di idee d impresa o start up originali e innovative, che vedono nel territorio appenninico

Dettagli

LA RETE NAZIONALE DI CONFINDUSTRIA TRA GIOVANI, SCUOLA E IMPRENDITORI

LA RETE NAZIONALE DI CONFINDUSTRIA TRA GIOVANI, SCUOLA E IMPRENDITORI LA RETE NAZIONALE DI CONFINDUSTRIA TRA GIOVANI, SCUOLA E IMPRENDITORI IDEE DI IMPRESA IN GARA UN RACCONTO DI COSA SIGNIFICA FARE IMPRESA ATTRAVERSO UNA PIATTAFORMA WEB DEDICATA E UN VERO E PROPRIO CONTEST

Dettagli

Orientamento. La scelta dell Istituto Tecnico Economico e i suoi tre indirizzi

Orientamento. La scelta dell Istituto Tecnico Economico e i suoi tre indirizzi Orientamento La scelta dell Istituto Tecnico Economico e i suoi tre indirizzi A cura del Prof. Graziano Galassi (Componente della Commissione Orientamento) IDENTITA DEGLI ISTITUTI TECNICI Solida base culturale

Dettagli

IL MOLISE D ECCELLENZA STRATEGIE E LOGICHE COMPETITIVE PER LE IMPRESE AGROALIMENTARI E TURISTICHE DEL TERRITORIO

IL MOLISE D ECCELLENZA STRATEGIE E LOGICHE COMPETITIVE PER LE IMPRESE AGROALIMENTARI E TURISTICHE DEL TERRITORIO IL MOLISE D ECCELLENZA STRATEGIE E LOGICHE COMPETITIVE PER LE IMPRESE AGROALIMENTARI E TURISTICHE DEL TERRITORIO PERCORSO FORMATIVO PART TIME E MODULARE IN COLLABORAZIONE CON MAGGIO LUGLIO 2016 CUOA Business

Dettagli

ISTITUTO TECNICO "LEONARDO DA VINCI" AD INDIRIZZO TECNOLOGICO ED ECONOMICO BORGOMANERO (NO) PIANO DI LAVORO. Anno Scolastico 2015 2016

ISTITUTO TECNICO LEONARDO DA VINCI AD INDIRIZZO TECNOLOGICO ED ECONOMICO BORGOMANERO (NO) PIANO DI LAVORO. Anno Scolastico 2015 2016 ISTITUTO TECNICO "LEONARDO DA VINCI" AD INDIRIZZO TECNOLOGICO ED ECONOMICO BORGOMANERO (NO) PIANO DI LAVORO Anno Scolastico 2015 2016 Materia: DISCIPLINE TURISTICHE AZIENDALI Classe: V C - TURISMO Data

Dettagli

Cibo, libri e... FIERA DI GENOVA

Cibo, libri e... FIERA DI GENOVA Cibo, libri e... FIERA DI GENOVA 21, 22, 23 Giugno 2013 FIERA DEL LIBRO E DEL TURISMO ENOGASTRONOMICO L editoria enogastronomica da alcuni anni registra una crescita notevole. I media hanno dato e continuano

Dettagli

Sezione: 10. RIEPILOGO E COSTI DELLA PIATTAFORMA

Sezione: 10. RIEPILOGO E COSTI DELLA PIATTAFORMA Scopri come Creare e Vendere viaggi online! Sezione: 10. RIEPILOGO E COSTI DELLA PIATTAFORMA Tutto ciò che ti serve e quanto devi investire per cominciare Ricapitoliamo quali sono gli strumenti e le risorse

Dettagli

LE RAGIONI STRATEGICHE DI UNA SCELTA

LE RAGIONI STRATEGICHE DI UNA SCELTA vision guide line 6 LE RAGIONI STRATEGICHE DI UNA SCELTA QUANDO SI PARLA DI UN MERCATO COMPLESSO COME QUELLO DELL EDILIZIA E SI DEVE SCEGLIERE UN PARTNER CON CUI CONDIVIDERE L ATTIVITÀ SUL MERCATO, È MOLTO

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. ABI: al via la Fondazione per l Educazione Finanziaria e al Risparmio

COMUNICATO STAMPA. ABI: al via la Fondazione per l Educazione Finanziaria e al Risparmio COMUNICATO STAMPA ABI: al via la Fondazione per l Educazione Finanziaria e al Risparmio Il nuovo organismo creato per sviluppare la cultura al risparmio e alla legalità economica in Italia è stato presentato

Dettagli

CARTELLA STAMPA CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE. Milano, 10 Dicembre 2013

CARTELLA STAMPA CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE. Milano, 10 Dicembre 2013 CARTELLA STAMPA di CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE Turismo integrato, motore di Expo 2015 Milano, 10 Dicembre 2013 INDICE 1. EXPO 2015: UNA GRANDE SFIDA PER IL TURISMO ITALIANO pag. 3 2. PERCHÉ NASCE

Dettagli

L OFFERTA FORMATIVA. AMMINISTRAZIONE FINANZA MARKETING Articolazione Relazioni Internazionali per il Marketing

L OFFERTA FORMATIVA. AMMINISTRAZIONE FINANZA MARKETING Articolazione Relazioni Internazionali per il Marketing L OFFERTA FORMATIVA La nostra offerta formativa, alla luce del Regolamento di Riordino dei Cicli approvato dal Consiglio dei Ministri il 4.2.2010, comprende: A. - Settore Economico: Amministrazione, Finanza

Dettagli

PROMOTRICE E PROMOTORE TURISTICO

PROMOTRICE E PROMOTORE TURISTICO Aggiornato il 9 luglio PROMOTRICE E PROMOTORE TURISTICO 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie...

Dettagli

Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM

Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM INDICE Premessa Adotta una Scuola per l EXPO 2015: obiettivi Tipologie di scuole La procedura di selezione delle scuole Le modalità per adottare la

Dettagli

P.O. Marittimo Italia Francia Bambini e Prodotti di Eccellenza. Genova 19 novembre 2010

P.O. Marittimo Italia Francia Bambini e Prodotti di Eccellenza. Genova 19 novembre 2010 P.O. Marittimo Italia Francia Bambini e Prodotti di Eccellenza Grazia Manca U.O.Informazione Comunitaria Dipartimento della Multifunzionalità dell Azienda Agricola e delle Filiere Agroalimentari per lo

Dettagli

CARTA DEL TURISMO RESPONSABILE DI COMUNITA CONCA BARESE

CARTA DEL TURISMO RESPONSABILE DI COMUNITA CONCA BARESE CARTA DEL TURISMO RESPONSABILE DI COMUNITA CONCA BARESE Noi cittadini, Associazioni, Operatori economici ed Istituzioni delle comunità ricadenti sul territorio del GAL CONCA BARESE, sottoscriviamo questo

Dettagli

Come gestire i Social Network

Come gestire i Social Network marketing highlights Come gestire i Social Network A cura di: Dario Valentino I Social Network sono ritenuti strumenti di Marketing imprescindibili per tutte le aziende che svolgono attività sul Web. Questo

Dettagli

CHI SIAMO. Viale Assunta 37 20063 Cernusco s/n Milano 02-92107970 info@cimscarl.it

CHI SIAMO. Viale Assunta 37 20063 Cernusco s/n Milano 02-92107970 info@cimscarl.it CHI SIAMO C.I.M. non è un comune consorzio ma una società consortile creata dopo approfonditi studi ed esperienze maturate da un gruppo di specialisti in grado di operare in molte aree geografiche del

Dettagli

3.6 La mobilità transnazionale e la cooperazione a supporto dell istruzione, della formazione e dell'occupabilità

3.6 La mobilità transnazionale e la cooperazione a supporto dell istruzione, della formazione e dell'occupabilità 3.6 La mobilità transnazionale e la cooperazione a supporto dell istruzione, della formazione e dell'occupabilità Obiettivo globale 6 - Promuovere politiche di mobilità transnazionale e di cooperazione

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Stampa

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Stampa Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Stampa COMUNICATO STAMPA Al via il nuovo anno scolastico. Ecco tutte le novità Gelmini: Domani giornata storica Domani è una giornata

Dettagli

XIV edizione. 29, 30 e 31 ottobre 2013 Stazione Marittima Napoli PROGRAMMA

XIV edizione. 29, 30 e 31 ottobre 2013 Stazione Marittima Napoli PROGRAMMA XIV edizione 29, 30 e 31 ottobre 2013 Stazione Marittima Napoli PROGRAMMA Il programma può subire delle variazioni, si consiglia pertanto di consultare periodicamente il sito www.orientasud.it MARTEDI

Dettagli

MMT- Master in Management e Marketing del turismo

MMT- Master in Management e Marketing del turismo MMT- Master in Management e Marketing del turismo Bando di iscrizione anno 2015/2016 I Edizione Obiettivo del Master Il cambiamento del contesto economico e sociale, a seguito della crisi dell economia

Dettagli

Presentazione. www.e-development.it

Presentazione. www.e-development.it Presentazione Progetto Editoriale è un luogo d incontro e confronto tra manager e imprenditori per creare una nuova cultura d impresa. è una vetrina a disposizione delle imprese per comunicare un progetto,

Dettagli

RICERCA, ISTRUZIONE E FORMAZIONE:

RICERCA, ISTRUZIONE E FORMAZIONE: RICERCA, ISTRUZIONE E FORMAZIONE: VALORI PER SOCIETÀ SICURE ED INTERCULTURALI di Giovanna Spagnuolo Ci manca la comunità perché ci manca la sicurezza Z. Bauman (Voglia di comunità, Laterza, Bari-Roma,

Dettagli

Conferenza dei presidi delle Facoltà di Scienze della Comunicazione PROTOCOLLO D'INTESA TRA

Conferenza dei presidi delle Facoltà di Scienze della Comunicazione PROTOCOLLO D'INTESA TRA Conferenza dei presidi delle Facoltà di Scienze della Comunicazione PROTOCOLLO D'INTESA TRA MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DIPARTIMENTO PER L ISTRUZIONE LA CONFERENZA DEI PRESIDI

Dettagli

Creazione e Start-up di NUOVEIMPRESE

Creazione e Start-up di NUOVEIMPRESE Creazione e Start-up di NUOVEIMPRESE I servizi del sistema camerale emiliano romagnolo per il sostegno alla creazione e allo start up di impresa» Bologna, 14 dicembre 2015 L iniziativa Creazione e start-up

Dettagli

Quale futuro per le PMI di Spedizioni Internazionali del Lazio

Quale futuro per le PMI di Spedizioni Internazionali del Lazio CENTRO STUDI Logistica, Trasporto Merci e Spedizioni Progetto Confetra Lazio: Quale futuro per le PMI di Spedizioni Internazionali del Lazio Roma, maggio 2011 PROGETTO REALIZZATO CON IL CONTRIBUTO DELLA

Dettagli

Corsi di laurea. magistrale. Lettere e filosofia. Laurea magistrale in Gestione di contenuti digitali per i media, le imprese e i patrimoni culturali

Corsi di laurea. magistrale. Lettere e filosofia. Laurea magistrale in Gestione di contenuti digitali per i media, le imprese e i patrimoni culturali brescia a.a. 2015-16 Corsi di laurea magistrale Lettere e filosofia Laurea magistrale in Gestione di contenuti digitali per i media, le imprese e i patrimoni culturali Facoltà di Lettere e filosofia 1

Dettagli

Istituto di istruzione secondaria di secondo Grado per le scienze umane e per i servizi. Claudia de Medici Bolzano

Istituto di istruzione secondaria di secondo Grado per le scienze umane e per i servizi. Claudia de Medici Bolzano Istituto di istruzione secondaria di secondo Grado per le scienze umane e per i servizi Claudia de Medici Bolzano Il 14 dicembre 2010 con delibera della Giunta Provinciale l Istituto De Medici è diventato

Dettagli

Licenza d uso: Associazione BRAINS - Imprese per giovani menti

Licenza d uso: Associazione BRAINS - Imprese per giovani menti 2 CHE COS È BOB? BOB è la prima Banca Internazionale del Capitale Intellettuale per Giovani Menti. 3 CHE COS È BOB? La Banca BOB ha due casseforti, una per le business ideas e una per i profili professionali

Dettagli

Soluzioni per la tua crescita

Soluzioni per la tua crescita Soluzioni per la tua crescita Sviluppiamo il tuo business Una storia di successi Co.Mark nasce a Bergamo nel 1998 come studio di consulenza professionale nel campo dei servizi di temporary management per

Dettagli

CORSO DI SPECIALIZZAZIONE STRATEGIE DI MARKETING E COMUNICAZIONE PER LA PROMOZIONE DEL TERRITORIO E DELLE PRODUZIONI AGROALIMENTARI TIPICHE

CORSO DI SPECIALIZZAZIONE STRATEGIE DI MARKETING E COMUNICAZIONE PER LA PROMOZIONE DEL TERRITORIO E DELLE PRODUZIONI AGROALIMENTARI TIPICHE CORSO DI SPECIALIZZAZIONE STRATEGIE DI MARKETING E COMUNICAZIONE PER LA PROMOZIONE DEL TERRITORIO E DELLE PRODUZIONI AGROALIMENTARI TIPICHE PROGETTO. Promuovere uno sviluppo economico basato sul territorio

Dettagli

UN INCUBATORE PER LA VALLE CHE VERRÀ

UN INCUBATORE PER LA VALLE CHE VERRÀ Invito a partecipare all attività di incubazione per una nuova impresa di servizi a supporto della comunicazione e promozione della Val Cavallina come destinazione di turismo sostenibile UN INCUBATORE

Dettagli

CreArt RETE DI CITTÀ PER LA CREATIVITÀ ARTISTICA DESCRIZIONE DEL PROGETTO

CreArt RETE DI CITTÀ PER LA CREATIVITÀ ARTISTICA DESCRIZIONE DEL PROGETTO CreArt RETE DI CITTÀ PER LA CREATIVITÀ ARTISTICA DESCRIZIONE DEL PROGETTO MOTIVAZIONE... 3 OBIETTIVI DEL PROGETTO... 5 METODOLOGIA... 6 PIANO DI LAVORO... 8 GRUPPI DI RIFERIMENTO.IMPATTO... 9 2 MOTIVAZIONE

Dettagli

PROFILE. La Kick Off Group ha il suo core business in tre grandi aree di specializzazione:

PROFILE. La Kick Off Group ha il suo core business in tre grandi aree di specializzazione: PROFILE La Kick Off Group ha il suo core business in tre grandi aree di specializzazione: La Kick Off Group nasce con la prospettiva di offrire al mercato il proprio know how, basandosi sull esperienza

Dettagli

Concetti di marketing turistico

Concetti di marketing turistico Concetti di marketing turistico Introduzione Un impresa, per individuare la linea d azione che ha la maggior probabilità di portare al successo il proprio prodotto, cerca di anticipare i bisogni dei consumatori,

Dettagli

Brochure per fornitori e partner

Brochure per fornitori e partner La grande catena di negozi per tutta la famiglia Brochure per fornitori e partner SOMMARIO Sommario... 3 Il Gruppo CIA Diffusione Abbigliamento... 4 La Rete dei Punti Vendita... 4 I motivi di un successo...

Dettagli

Dal Brain Drain al Brain Circulation

Dal Brain Drain al Brain Circulation Dal Brain Drain al Brain Circulation Il caso Italiano nel contesto globale Simona Milio London School of Economics and Political Science Introduzione Il problema e La sfida Le cause Le politiche adottate

Dettagli

Idee per la prosecuzione del Progetto CSR Veneto

Idee per la prosecuzione del Progetto CSR Veneto Idee per la prosecuzione del Progetto CSR Veneto Valentina Montesarchio Vice Segretario Generale Unioncamere del Veneto Unioncamere del Veneto e Regione del Veneto stanno definendo le attività per la prosecuzione

Dettagli

Gestioni, consulenze e soluzioni innovative per aziende alberghiere.

Gestioni, consulenze e soluzioni innovative per aziende alberghiere. Gestioni, consulenze e soluzioni innovative per aziende alberghiere. Da oltre dieci anni il mercato turistico mondiale ha cambiato aspetto. L'avvento del web come canale di distribuzione, i portali online,

Dettagli

International Programs Communication Officer Dipartimento Programmi Internazionali Save the Children Italia Onlus (ROMA) Responsabile Dipartimento

International Programs Communication Officer Dipartimento Programmi Internazionali Save the Children Italia Onlus (ROMA) Responsabile Dipartimento TERMINI DI RIFERIMENTO RUOLO: AREA/DIPARTIMENTO: SEDE DI LAVORO: REFERENTE: RESPONSABILITÀ DI GESTIONE: RESPONSABILITÀ DI BUDGET: TIPOLOGIA DI CONTRATTO: DURATA: SALARIO DI RIFERIMENTO RAL 24.000 26.000

Dettagli

Modello sperimentale di sistema di inclusione lavorativa dei minori inseriti nel circuito penale

Modello sperimentale di sistema di inclusione lavorativa dei minori inseriti nel circuito penale Modello sperimentale di sistema di inclusione lavorativa dei minori inseriti nel circuito penale 1 1 1. Premessa La seguente proposta di modello nasce dopo un attività di confronto tra i rappresentanti

Dettagli

CONCLUSIONI CONFERENZA LIBERARE IL POTENZIALE DELL ECONOMIA SOCIALE PER LA CRESCITA EUROPEA: LA STRATEGIA DI ROMA.

CONCLUSIONI CONFERENZA LIBERARE IL POTENZIALE DELL ECONOMIA SOCIALE PER LA CRESCITA EUROPEA: LA STRATEGIA DI ROMA. CONCLUSIONI CONFERENZA LIBERARE IL POTENZIALE DELL ECONOMIA SOCIALE PER LA CRESCITA EUROPEA: LA STRATEGIA DI ROMA 18 Novembre, 2014 In occasione della Presidenza di turno del Consiglio dell Unione Europea,

Dettagli

LIBERI DI VIAGGIARE. 20060 Bussero (MI) in via L. da Vinci 5 www.ldvitalia.it

LIBERI DI VIAGGIARE. 20060 Bussero (MI) in via L. da Vinci 5 www.ldvitalia.it LIBERI DI VIAGGIARE 20060 Bussero (MI) in via L. da Vinci 5 www.ldvitalia.it L associazione nata nel 2009 (è un marchio commerciale di Marco Grieco) rappresenta un circuito di circa 1800 cral, associazioni,

Dettagli

DIREZIONE LAVORO SVILUPPO FONDI EUROPEI SMART CITY. PROGETTO FACILITO GIOVANI E INNOVAZIONE SOCIALE ( la struttura progettuale)

DIREZIONE LAVORO SVILUPPO FONDI EUROPEI SMART CITY. PROGETTO FACILITO GIOVANI E INNOVAZIONE SOCIALE ( la struttura progettuale) 5 DIREZIONE LAVORO SVILUPPO FONDI EUROPEI SMART CITY PROGETTO FACILITO GIOVANI E INNOVAZIONE SOCIALE ( la struttura progettuale) 1. FINALITA Torino Social Innovation (di seguito TSI) è un programma che

Dettagli

I beni culturali come volano della crescita economica e sociale. del territorio. 4. I beni culturali come volano della crescita economica e sociale

I beni culturali come volano della crescita economica e sociale. del territorio. 4. I beni culturali come volano della crescita economica e sociale I beni culturali Il problema I beni culturali un elemento di estremo rilievo per la crescita della cultura e della qualità della vita dei cittadini - possono favorire lo sviluppo di alcune iniziative economiche

Dettagli

Sezione Industria del Turismo e del Tempo Libero

Sezione Industria del Turismo e del Tempo Libero Sezione Industria del Turismo e del Tempo Libero Programma di Attività 2011-2015 2015 ROBERTO N. RAJATA 12 maggio 2011 Introduzione Il turismo nella Regione Lazio è profondamente mutato nel corso degli

Dettagli

FORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

FORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE FORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Codice fiscale Fazio Alessandra FZALSN79H61L219G ESPERIENZA LAVORATIVA 05/2011 - in corso SOGES SPA - CORSO TRAPANI 16 10139 TORINO -

Dettagli

DGR 784 del 14 Maggio 2015 Aziende in rete nella formazione continua Strumenti per la competitività delle imprese venete

DGR 784 del 14 Maggio 2015 Aziende in rete nella formazione continua Strumenti per la competitività delle imprese venete FONDO SOCIALE EUROPEO IN SINERGIA CON IL FONDO EUROPEO DI SVILUPPO REGIONALE POR 2014 2020 Ob. Investimenti a favore della crescita e dell'occupazione DGR 784 del 14 Maggio 2015 Aziende in rete nella formazione

Dettagli

Export manager per il settore della nautica da diporto

Export manager per il settore della nautica da diporto PROGETTO COFINANZIATO DALL UNIONE EUROPEA Progetto formativo per Export manager per il settore della nautica da diporto FORMAZIONE SUPERIORE Progetto formativo per Export manager per il settore della nautica

Dettagli

Area E Sito internet

Area E Sito internet W Sito internet ebarea E ( Bilancio Sociale 2007 2012 r Sezione 3. Risultati per Aree di attività r Area E. Sito internet 115 Sito internet Presentazione La Fondazione, da decenni impegnata nella promozione

Dettagli

Coalizione Nazionale per le Competenze Digitali

Coalizione Nazionale per le Competenze Digitali Coalizione Nazionale per le Competenze Digitali A cosa servono queste linee guida? Queste linee guida identificano gli elementi la cui presenza è ritenuta necessaria per i progetti della Coalizione Nazionale

Dettagli

Viaggio di classe I risultati dell Osservatorio sul Turismo Scolastico del Centro Studi TCI A.S. 2009/2010

Viaggio di classe I risultati dell Osservatorio sul Turismo Scolastico del Centro Studi TCI A.S. 2009/2010 Viaggio di classe I risultati dell Osservatorio sul Turismo Scolastico del Centro Studi TCI A.S. 2009/2010 L Osservatorio TCI sul Turismo Scolastico Perché? L idea di costituire un Osservatorio sul Turismo

Dettagli

Progetti speciali e concorsi per le Scuole di secondo Grado anno scolastico 2013-2014

Progetti speciali e concorsi per le Scuole di secondo Grado anno scolastico 2013-2014 Progetti speciali e concorsi per le Scuole di secondo Grado anno scolastico 2013-2014 Titolo iniziativa IMPRESA FORMATIVA SIMULATA Destinatari Studenti delle Scuole Secondarie di secondo Grado L impresa

Dettagli

ACCORDO QUADRO PER LA DIFFUSIONE E L IMPLEMENTAZIONE DI BUONE PRATICHE DI ALTERNANZA SCUOLA LAVORO. Tra UFFICIO SCOLASTICO TERRITORIALE DI NOVARA

ACCORDO QUADRO PER LA DIFFUSIONE E L IMPLEMENTAZIONE DI BUONE PRATICHE DI ALTERNANZA SCUOLA LAVORO. Tra UFFICIO SCOLASTICO TERRITORIALE DI NOVARA ACCORDO QUADRO PER LA DIFFUSIONE E L IMPLEMENTAZIONE DI BUONE PRATICHE DI ALTERNANZA SCUOLA LAVORO Tra UFFICIO SCOLASTICO TERRITORIALE DI NOVARA Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Dettagli

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia Nel mondo ci sono 150 milioni di Italici: sono i cittadini italiani d origine, gli immigrati di prima e seconda generazione, i nuovi e vecchi emigrati e i loro discendenti,

Dettagli

PROGETTO Impari S. Impari S. Repubblica Italiana

PROGETTO Impari S. Impari S. Repubblica Italiana PROGETTO Interventi di informazione, formazione e azioni di sistema per le aree GAL della Sardegna PROGETTO Interventi di informazione, formazione e azioni di sistema per le aree GAL della Sardegna Lo

Dettagli

Comunicare una consultazione online

Comunicare una consultazione online Comunicare una consultazione online Questo materiale didattico è stato realizzato da Formez PA nel Progetto PerformancePA, Ambito A Linea 1, in convenzione con il Dipartimento della Funzione Pubblica,

Dettagli

Formazione manageriale in Trentino

Formazione manageriale in Trentino Formazione manageriale in Trentino Linee strategiche Dal 2002 il sistema istituzionale trentino ha avviato una serie di esperienze di alta formazione nel settore turistico che, seppure in mutati assetti

Dettagli

Progetto F.I.S.I.Agri Formazione Integrata per la Sostenibilità e

Progetto F.I.S.I.Agri Formazione Integrata per la Sostenibilità e Progetto F.I.S.I.Agri Formazione Integrata per la Sostenibilità e l Innovazione in Agricoltura Progetto finanziato dal FSE e dalla Provincia di Pistoia 1 Bando MM 2006-2007 FSE POR OB 3 mis. D1, C3 PROGETTI

Dettagli

Si appoggia a Internet come canale per veicolare le informazioni. Un LMS permette di:

Si appoggia a Internet come canale per veicolare le informazioni. Un LMS permette di: Compito I settimana del II modulo Fagnani Lorena classe E13 1. La sezione del modulo dedicata ai Learning Management System elenca diverse funzioni di gestione, comunicazione e valutazione che possono

Dettagli

Coopstartup FarmAbility

Coopstartup FarmAbility Coopstartup FarmAbility Bando per la selezione di idee di impresa cooperativa innovativa nell agroalimentare Art. 1 Contesto e obiettivi Coopstartup FarmAbility è un progetto sperimentale per favorire

Dettagli

A più voci contro la dispersione scolastica

A più voci contro la dispersione scolastica A più voci contro la dispersione scolastica 1. Contesto dell intervento Abbandoni, interruzioni formalizzate, frequenze irregolari, ripetenze, ritardi : hanno nomi diversi le disfunzioni che caratterizzano

Dettagli

METTITI COMODO... AL WEB PENSA PROMOBIT

METTITI COMODO... AL WEB PENSA PROMOBIT METTITI COMODO... AL WEB PENSA PROMOBIT WEB MARKETING SVILUPPO WEB DESIGN VISIBILITÀ E PUBBLICITÀ ON LINE FORMAZIONE E CONSULENZA MOTORI DI RICERCA Promobit genera traffico Internet qualificato che si

Dettagli

Le vie del vino e dell'acqua : Promozione degli itinerari del vino nella media valle del Tevere, cerniera e frontiera fra Etruschi e Umbri

Le vie del vino e dell'acqua : Promozione degli itinerari del vino nella media valle del Tevere, cerniera e frontiera fra Etruschi e Umbri ASSOCIAZIONE INTERNAZIONALE ITER VITIS Le vie del vino e dell'acqua : Promozione degli itinerari del vino nella media valle del Tevere, cerniera e frontiera fra Etruschi e Umbri Creazione di un circuito

Dettagli

Ridurre i divari tra il Nord e il Sud del mondo

Ridurre i divari tra il Nord e il Sud del mondo Ridurre i divari Il problema Fino alla fine degli anni sessanta, la cooperazione allo sviluppo si identificava esclusivamente con la cooperazione economica o con l aiuto umanitario di emergenza. Questa

Dettagli

FORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

FORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE FORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Codice fiscale Martella Paolo MRTPLA76D01A488E ESPERIENZA LAVORATIVA 10/2005 - in corso Trend Consulting srl - Roma (Roma) Coordinatore

Dettagli

Programma Erasmus per Imprenditori. Webinar, 29 settembre 2014

Programma Erasmus per Imprenditori. Webinar, 29 settembre 2014 Programma Erasmus per Imprenditori Webinar, 29 settembre 2014 Le attività di Eurosportello Veneto e la rete EEN Aiutare le imprese ad individuare potenziali partner commerciali Fornire informazioni sulla

Dettagli

soddisfiamo fame di successo la vostra nella comunicazione

soddisfiamo fame di successo la vostra nella comunicazione soddisfiamo la vostra fame di successo nella comunicazione L agenzia Vision & Mission Soluzioni Personalizzate Workflow Consulenze & Idee Below The Line Web & Multimedia Above The Line Promotional Tools

Dettagli

Expoedilizia - Roma 21 marzo 2013

Expoedilizia - Roma 21 marzo 2013 Expoedilizia - Roma 21 marzo 2013 La Piattaforma europea dedicata ai professionisti dell edilizia sostenibile Iscriviti ed entra a far parte del nostro network www.construction21.eu Unioncamere del Veneto

Dettagli

CATALOGO INTERREGIONALE ALTA FORMAZIONE IN RETE

CATALOGO INTERREGIONALE ALTA FORMAZIONE IN RETE CATALOGO INTERREGIONALE ALTA FORMAZIONE IN RETE ANNUALITA 2011/2012 Master e Corsi di Specializzazione per Laureati finanziati dalla Regione Campania attraverso Voucher Formativi individuali www.altaformazioneinrete.it

Dettagli

Formulari e altri materiali di supporto alla sperimentazione

Formulari e altri materiali di supporto alla sperimentazione Formulari e altri materiali di supporto alla sperimentazione La presenza e il ruolo di ciascun utente nella sperimentazione è rilevato mediante il questionario di ingresso e il questionario di uscita (form):

Dettagli

SCHEDA PROGETTO BCNL - SCUOLA

SCHEDA PROGETTO BCNL - SCUOLA PROGETTO TRASFERIMENTO BORSA CONTINUA NAZIONALE DEL LAVORO SCHEDA PROGETTO BCNL - SCUOLA Piano di attività integrate fra i progetti: Ministero Pubblica Istruzione - Impresa Formativa Simulata e Ministero

Dettagli

Piattaforma elearning Trio GIANNI BIAGI

Piattaforma elearning Trio GIANNI BIAGI Piattaforma elearning Trio GIANNI BIAGI Regione Toscana- Dirigente del Settore Formazione e Orientamento TRIO Il sistema di web learning della Regione Toscana Progetto TOS.CA. Vibo Valentia, 28 marzo 2013

Dettagli

Declinazione dei risultati di apprendimento in conoscenze e abilità per il primo biennio

Declinazione dei risultati di apprendimento in conoscenze e abilità per il primo biennio Allegato A) Declinazione dei risultati di apprendimento in conoscenze e abilità per il primo biennio A.1 Settore economico A.2 Settore tecnologico Il presente allegato è stato redatto con riferimento alle

Dettagli

Giuseppe Riva L come libro, T come tablet. Come si studia meglio? Il Mulino Anno LXIII, Numero 475, Pagine 790-794 http://www.rivistailmulino.

Giuseppe Riva L come libro, T come tablet. Come si studia meglio? Il Mulino Anno LXIII, Numero 475, Pagine 790-794 http://www.rivistailmulino. Giuseppe Riva L come libro, T come tablet. Come si studia meglio? Il Mulino Anno LXIII, Numero 475, Pagine 790-794 http://www.rivistailmulino.it/ L approvazione della legge n. 128/2013 consente da quest

Dettagli

IL MODELLO DI RIFERIMENTO Sito Web: www.ifsitalia.net

IL MODELLO DI RIFERIMENTO Sito Web: www.ifsitalia.net Scheda n. 2 Alternanza Scuola Lavoro Il Progetto Rete telematica delle Imprese Formative Simulate-IFSper la diffusione dell innovazione metodologica ed organizzativa IL MODELLO DI RIFERIMENTO Sito Web:

Dettagli

Il Programma per la formazione permanente.

Il Programma per la formazione permanente. Anno VII 15 dicembre 2008 Numero speciale a cura di Giuseppe Anzaldi NUMERO SPECIALE: IL PROGRAMMA PER LA FORMAZIONE PERMANENTE Introduzione Obiettivi e struttura I quattro pilastri Comenius Erasmus Leonardo

Dettagli

Anno scolastico 2013/2014. Curricolo verticale. Servizi socio sanitario/ Servizi Commerciali

Anno scolastico 2013/2014. Curricolo verticale. Servizi socio sanitario/ Servizi Commerciali Istituto Istruzione Superiore 'Mattei Fortunato' Eboli (SA) Anno scolastico 2013/2014 Curricolo verticale Servizi socio sanitario/ Servizi Commerciali Disciplina: DIRITTO ED ECONOMIA Al termine del percorso

Dettagli

Istituto legalmente riconosciuto e paritario - Sede d esami

Istituto legalmente riconosciuto e paritario - Sede d esami Istituto legalmente riconosciuto e paritario - Sede d esami Dove si trova? L istituto Euroscuola ha sede in centro città nel prestigioso Palazzo Rossa, unanimemente considerato dalla critica come la manifestazione

Dettagli

La CAssetta degli attrezzi

La CAssetta degli attrezzi in collaborazione con Fondo Sociale Europeo Investiamo sul nostro futuro La CAssetta degli attrezzi per costruire il tuo futuro Hai un idea da realizzare? Istruzioni per l uso www.fse.basilicata.it - www.eures.europa.eu

Dettagli

Le opportunità della politica di sviluppo rurale

Le opportunità della politica di sviluppo rurale Le opportunità della politica di sviluppo rurale Fonte Inea Forme innovative di integrazione in agricoltura per favorire l insediamento dei giovani nel settore primario ) La politica di sviluppo rurale

Dettagli

Programmazione modulare per la classe quarta Articolazione: Accoglienza turistica Servizi di sala e vendita - Enogastronomia

Programmazione modulare per la classe quarta Articolazione: Accoglienza turistica Servizi di sala e vendita - Enogastronomia Grazia Batarra, Monica Mainardi Imprese ricettive & ristorative oggi per il quinto anno Edizione mista Tramontana Programmazione modulare per la classe quarta : Accoglienza turistica Servizi di sala e

Dettagli

Bando del Progetto di Supporto allo sviluppo dell autoimprenditorialità sociale per le scuole superiori della regione Sicilia

Bando del Progetto di Supporto allo sviluppo dell autoimprenditorialità sociale per le scuole superiori della regione Sicilia Bando del Progetto di Supporto allo sviluppo dell autoimprenditorialità sociale per le scuole superiori della regione Sicilia 1. Presentazione Piano formativo Social Innovation in Learning e Concorso Social

Dettagli

ISTRUZIONE PROFESSIONALE Pecup comune Profilo culturale, educativo e professionale (PECUP) comune a tutti i percorsi dell Istruzione professionale

ISTRUZIONE PROFESSIONALE Pecup comune Profilo culturale, educativo e professionale (PECUP) comune a tutti i percorsi dell Istruzione professionale ISTRUZIONE PROFESSIONALE Pecup comune Profilo culturale, educativo e professionale (PECUP) comune a tutti i percorsi dell Istruzione professionale A conclusione dei percorsi degli istituti professionali,

Dettagli

Consulenza, servizi su misura e tecnologia a supporto del business.

Consulenza, servizi su misura e tecnologia a supporto del business. Consulenza, servizi su misura e tecnologia a supporto del business. ACCREDITED PARTNER 2014 Consulenza, servizi su misura e tecnologia a supporto del business. Gariboldi Alberto Group Srl è una realtà

Dettagli