E-commerce in Italia 2008

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "E-commerce in Italia 2008"

Transcript

1

2 E-commerce in Italia 2008 Marzo 2008

3 Indice Introduzione L opinione Metodologia Lo stato dell e-commerce L e-commerce in Europa L e-commerce in Italia I trend internazionali Cambiamenti in atto in Italia Marketing on line L infrastruttura Piattaforme e-commerce Servizi innovativi Pagamenti Sicurezza Logistica La creazione di valore da parte del cliente Analisi dei settori on line Organizzazioni intervistate 1

4 Introduzione L opinione L'e-commerce in Europa è diventato parte fondamentale dell'offerta al consumatore finale. In alcuni Paesi rappresenta il 6% delle vendite al dettaglio ed oltre il 20% per settori come il Turismo. In Italia una serie di fattori frena la crescita del settore, in particolare delle vendite di beni fisici (per la prima volta un settore e-commerce in Italia, l'alimentare, ha subito una contrazione). I beni digitali stanno crescendo comunque oltre il 50% annuo, a dimostrazione che il mercato è ricettivo. I freni sono soprattutto nella logistica e nella connettività, ma anche negli investimenti limitati da parte delle società che hanno già una presenza fisica e che tendono a vedere Internet solo come accessorio al modello di business esistente. Le principali società di e-commerce registrano una forte crescita e acquisiscono fatturato aggiuntivo offrendo i propri sistemi in "white label" a terzi e integrando le vendite dei negozi fisici. La competizione sul prezzo è rimasta centrale per i settori più maturi. Nella ricerca di politiche di differenziazione sul servizio, il 2007 è stato l'anno in cui sono state avviate iniziative per coinvolgere i clienti nella creazione di valore. 2

5 Metodologia Questo rapporto è stato condotto tramite questionari on line, interviste telefoniche ed incontri diretti con i principali attori del settore. Su un totale di aziende prese in esame, 350 hanno partecipato attivamente alla creazione del Rapporto. Le aziende prese in esame hanno sede in Italia e i dati sono riferiti alle vendite on line ai clienti finali. Sono stati considerate vendite on line tutti gli ordini di prodotti on line, anche se il pagamento è stato ricevuto off line (es. contrassegno o bonifico). Rispetto alla medesima analisi del 2007, è stata inserita la Telefonia (es. ricariche telefoniche), inclusa nella categoria Tempo Libero, i Centri commerciali on line sono stati distinti per la loro caratteristica di disporre di un offerta distribuita su più settori merceologici. Le funzioni aziendali delle persone che hanno partecipato allo studio sono: titolari, amministratori delegati, direttori generali, responsabili marketing e responsabili Internet. Figura 1 - Descrizione dei settori tori Alimentare Arredamento Assicurazioni Centri commerciali Editoria Elettronica di consumo Moda Salute e Bellezza Tempo Libero Turismo Alimenti, bevande, supermercati, ristorazione. Mobili, articoli per la casa, giardino. Polizze casa, auto, moto. Multiprodotto, ebay (per la parte B2C). Homevideo, libri, musica, software, informazione. Elettrodomestici, hardware, telefonia, fotografia, audio. Abbigliamento, calzature, gioielli, occhiali. Profumi, cosmetici, benessere, medicazioni. Gioco d azzardo, giocattoli, articoli sportivi, spettacoli, telefonia. Trasporti, hotel, tour operator, attrazioni. 3

6 Lo stato dell e-commerce L e-commerce in Europa Il fatturato stimato per l e-commerce in Europa è pari a circa 210 miliardi di euro 1. L'e-commerce in Europa è ormai parte fondamentale della vendita al dettaglio e per la prima volta, anche grazie al tasso di cambio, le stime del fatturato europeo superano quelle statunitensi per il La Gran Bretagna è il motore europeo dell'e-commerce e transa on line già il 6% della vendita al dettaglio 2 con un fatturato in crescita del 54% 3 rispetto al 42,2% italiano e al 21% statunitense 4 entrambi in rallentamento. In Italia l e-commerce tuttavia vale ancora lo 0,49% delle vendite al dettaglio. L e-commerce in Italia L e-commerce in Italia ha un valore stimato di 4,868 miliardi di euro nel I settori principali sono il turismo che rappresenta circa metà del mercato (48,7%), il tempo libero (15,4%) e l elettronica di consumo (13,4%). Figura 2 - Distribuzione dei fatturati nel Stima basata su fonti diverse analizzandone la definizione per copertura geografica e settori merceologici coperti. Fonti principali utilizzate: Forrester Research, Jupiter Research, emarketer, Centre for Regional and Tourism Research. 2 IMRG/Capgemini IMRG/Capgemini Forrester Research,

7 Nel 2007 sono stati eseguiti circa 23 milioni di ordini on line in Italia. I settori con più acquisti durante il 2007 sono il turismo (circa 7,3 milioni) e il tempo libero (circa 6 milioni). Figura 3 - Stima degli ordini on line nel

8 I trend internazionali L esperienza di shopping on line non si limita più al solo atto di acquisto. Nel 2007 negli USA si sono diffusi strumenti e servizi sociali legati allo shopping. Si sono sviluppate numerose start-up di servizi Web2.0 legate al Social Shopping ed è consistente il numero di merchant che hanno investito in sistemi di Social Retaling. Social Shopping Sono Social Network nati sullo stesso principio che sta alla base di applicazioni come MySpace o Linkedin. I partecipanti alla comunità sono persone interessate a discutere e a relazionarsi sui prodotti. ThisNext.com e Kaboodle.com consentono di consigliare i prodotti, di recensirli e di conoscere quelli più amati dalle persone con un profilo simile. Stylehive.com è un online style club per riunire persone che amano la moda e lo shopping. Ogni utente può proporre il proprio stile e creare una comunità. Social Retailing I retailer non si limitano a vendere un prodotto in maniera passiva e impersonale, ma offrono sul loro spazio web strumenti di interazione sociale e piattaforme attorno ai prodotti e servizi per attuare comportamenti d'acquisto più informati e meglio organizzati La coda lunga dell e-commerce In alcuni ambiti, come l informazione, Internet ha fatto emergere la cosiddetta long tail, cioè la frammentazione della domanda che viene coperta da un numero elevato di operatori (ad esempio i blog) ognuno dei quali con un basso numero di utenti. La stessa cosa non è ancora avvenuta nell ambito dell ecommerce. In quasi tutti i settori i primi dieci operatori fanno almeno 1/3 del mercato. Multicanalità Il mondo fisico è oggi diventato il naturale sbocco per il fatturato addizionale dei siti on line di successo. L abbinamento di prodotti diversi per soddisfare un unico bisogno, come i totem di Mediaworld nei negozi di Kasanova, l arricchimento della gamma, ad esempio l integrazione dei servizi delle agenzie on line in quelle fisiche e la personalizzazione del prodotto sono tutte esigenze colte da questa strategia, seguita da sempre più aziende. L e-commerce white label Si assiste ad un perfezionamento dei processi di vendita da parte dei leader di mercato come Amazon che offrono le varie componenti del loro servizio ad altri operatori. In questo modo i leader rafforzano le loro economie di scala ed evitano che altri creino know how sui processi dell e-commerce. Anche Yoox in Italia sta perseguendo questa via con la gestione di siti di grandi marche della moda come Armani e Diesel. 6

9 Cambiamenti in atto in Italia Negli ultimi due anni in Italia si è assistito a cambiamenti importanti. Si sono formati dei gruppi aziendali che stanno polarizzando le aziende medio-grandi dell e-commerce italiano, e ci sono state molte chiusure, insieme ad almeno altrettante aperture di negozi on line. Dal punto di vista merceologico c è una tendenza da parte dei leader di settore di cercare di ampliare la gamma orientandosi verso il modello del centro commerciale on line. Il concentramento dell economia digitale in Italia passa ad esempio da: Banzai spa, oggi proprietaria tra gli altri di eprice, Saldiprivati e Studenti.it ha fatturato quasi 40 milioni nel 2007 Shop.it, attivo dall estate 2006, ha seguito un processo di messa a sistema di attori di primo piano nell editoria e nell elettronica come dvd.it, factotus.it, dvdusati.it, cosmetici.it e italiansunglasses.it 5 Sogegross spa si è imposta nell alimentare on line con l iniziativa e- commerce della sua catena di supermercati Basko e con l acquisto di Esperya. 6 Il centro commerciale on line è la tendenza dei principali attori dell elettronica e delle attrezzature sportive ( es. CHL, Oliviero, Mr Price, Dmail, ecc.). Sempre più le aziende aumentano la gamma offerta in modo trasversale tra settori. Per questo, ad esempio, è normale vedere un casco venduto in home page da parte di Mr Price, una volta focalizzato esclusivamente sull elettronica. Le aziende stanno cercando di capitalizzare sui clienti esistenti aumentando il loro tasso di riacquisto

10 L ultimo periodo ha visto ingressi e uscite dal mercato dell e-commerce di grandi aziende. Tra i nuovi ingressi si distinguono: Feltrinelli (www.feltrinelli.it). Dopo l esperienza di Zivago degli anni 90 poi chiusa, la catena libraria ha deciso di avere un sito di e-commerce molto più integrato con la struttura distributiva del mondo fisico, mettendo a fattor comune le informazioni sui libri ma anche quelle sui clienti. Auchan (www.driveauchan.it). Dopo la chiusura dell iniziativa congiunta con Sma e Rinascente (iovorrei) ha modificato il modello di business con un iniziativa sperimentale a Torino che elimina il trasporto. La spesa si prenota e si ritira al supermercato già imbustata. Posteshop (www.ecom.posteshop.it). Il sito delle Poste promette di essere il prossimo punto di riferimento come centro commerciale on line seguendo l esempio svedese. A rendere credibile l iniziativa è anche la soluzione integrata all interno del gruppo di sistemi di spedizione e di pagamento. La cessazione dell attività ha riguardato soprattutto aziende dell alimentare on line: Volendo, chiusa a gennaio 2008, è stata solo l ultima di una catena di chiusure tra i supermercati come Pam a Casa, iovorrei e la limitazione delle zone servite da parte di Esselungaacasa ritirata, ad esempio, dalla Liguria e e-coop che oggi vende solo a Roma. Anche nei centri commerciali on line c è stata una chiusura eccellente: Postalmarket, in questo caso le motivazioni non riguardano solo le attività on line ma, più in generale, il riposizionamento dell azienda. 8

11 Ripartizione geografica La presenza di aziende che operano nell e-commerce ripartite in base alla regione di appartenenza mostra come ci sia una forte correlazione con la clientela e con le infrastrutture disponibili, in particolare con disponibilità di banda larga e strutture logistiche. Per questo motivo la metà delle aziende e-commerce italiane operano in Lombardia, Emilia Romagna, Toscana e Piemonte. Alta densità Lombardia Elevata densità Emilia Romagna, Toscana, Piemonte, Veneto Media densità Scarsa densità Abruzzo, Marche, Puglia, Liguria, Sicilia, Campania, Lazio Umbria, Trentino Alto Adige, Valle d'aosta, Calabria, Friuli, Sardegna Bassa densità Basilicata, Molise 9

12 Strategie di differenziazione Il problema della differenziazione on line è il principale focus delle aziende che vendono on line. La prima leva su cui agiscono le aziende (24%) è la credibilità del marchio che permette di attrarre i visitatori e di convertirli più facilmente in clienti. Le strategie di fidelizzazione e assistenza al cliente (23%) consentono di farli ritornare. Molte aziende puntano sull offerta (34%) con vaste gamme di prodotti (17%), politiche di prezzo aggressive (16%) e personalizzazione del prodotto (1%). Solo il 3% delle aziende utilizza i servizi aggiuntivi come metodo per distinguersi dalla concorrenza. Figura 4 - Gli aspetti che rappresentano un valore differenziale Per rendere sostenibile il mercato on line è necessario spostare il focus dal prezzo al servizio. Gruppo Banzai 10

13 Figura 5 - Gli aspetti che rappresentano un valore differenziale Il prezzo è ritenuto la principale leva distintiva da assicurazioni (25%), turismo (22%) ed editoria a dimostrazione del fatto che i settori più maturi riescono a fatica a distinguersi sul servizio. La credibilità del marchio è ritenuta più importante nella moda (29%) e nell alimentare (28%) e rispecchia la strategia tenuta nel mondo fisico da questi settori molto focalizzati sul brand che permette di valorizzare le differenze di prezzo. La fidelizzazione dei clienti è centrale nel settore che più di tutti ricerca un rapporto continuato con il cliente: l alimentare (28%). L ampiezza della gamma è offerta nei settori dove è difficile nel mondo fisico trovare in un solo negozio tutti i prodotti che si cercano: in particolare in salute e bellezza e casa e arredamento (23%) I tempi e costi di consegna sono ritenuti più importanti nel tempo libero (15%), editoria (14%) e nell elettronica di consumo (14%). 11

14 Marketing on line Promozione on line Riuscire ad attrarre nuovi clienti al proprio sito è il problema principale delle aziende e-commerce. Il 55% delle aziende, infatti, non ha trovato ancora una soluzione definitiva. Figura 6 - La promozione on line del marchio User Generated Leads Una delle principali possibilità di guadagno per i siti ed I blog amatoriali è data dalla possibilità di inserire sulle proprie pagine web spazi pubblicitari. Tuttavia questo meccanismo presenta dei limiti in termini di efficienza sia per gli inserzionisti che per i publisher. Un alternativa a questo modello è offerta da iniziative come Zlio.com. Il sistema consente di creare aree di e-commerce che utilizzano sistemi di pagamento e logistica delle aziende partner. Gli utenti possono perciò vendere i prodotti dei partner che preferiscono, ottenendo una commissione per ogni ordine generato che varia dallo 0,5% al 15%. Figura 4 - Zlio.com 12

15 Partecipazione ai social media Social media è il termine utilizzato per identificare le centinaia di migliaia di spazi, come blog e forum, in cui le persone possono pubblicare liberamente le proprie considerazioni. L esperienza negativa di acquisto che un cliente insoddisfatto diffonderà attraverso le proprie pagine web, sarà accessibile a tutti tramite i motori di ricerca e potrà influire sulla reputazione della società citata. Allo stesso modo è possibile coinvolgere attivamente i blogger per far conoscere un nuovo prodotto o servizio, in maniera complementare alla pubblicità tradizionale. Per farlo è però necessario instaurare un rapporto diretto e trasparente, basato sulla sincerità. Sono pochissime le aziende di e-commerce italiane che partecipano stabilmente alle conversazioni presenti sulla Rete. Più in generale, oltre la metà ritiene che lo sforzo necessario alla partecipazione, non sia poi giustificato da adeguati benefici in termini economici o di visibilità. 7 Figura 7 - Partecipazione ai social media 7 La somma delle risposte non è 100 a causa di arrotondamenti. 13

16 L infrastruttura Piattaforme di e-commerce L infrastruttura tecnologica di e-commerce rappresenta il fulcro del negozio on line. Solitamente è costituito da prodotti standard presenti sul mercato oppure da sistemi sviluppati ad hoc. Se da una parte i software pacchettizzati hanno il vantaggio di non richiedere grandi investimenti ed essere sistemi semplici e veloci da utilizzare, dall altra hanno lo svantaggio di non essere calati sui processi aziendali e di necessitare di personalizzazioni che possono rivelarsi complesse da attuare. Creare un sito e-commerce ad hoc sulla base delle esigenze aziendali, consente invece una maggiore flessibilità, integrazione con il sistema informativo aziendale e la possibilità di modificare il sistema in ogni suo aspetto. Figura 8 - Piattaforme di e-commerce e utilizzate Sistema sviluppato ad hoc Altro Non so OScommerce Gli operatori italiani di e-commerce, a prescindere dal volume di vendite trattato, hanno preferito affidarsi a sistemi creati ad hoc. OScommerce è l unico tra i software chiavi in mano che viene utilizzato da una percentuale apprezzabile di esercenti. Non a caso è un software open-source che permette di soddisfare le necessità di personalizzazione e di aggiornamento/ adeguamento alle richieste del mercato; ritenute un aspetto prioritario dai retailer. Nonostante questo, spesso l investimento di personalizzazione non viene fatto, infatti numerosi siti di e-commerce non hanno funzionalità che molti software non open source presenti sul mercato offrono invece di default (come sistemi di fidelizzazione, gestione regali, gestione sconti, ecc.). Altri software utilizzati CS-CART e-display Microsoft Commerce Server New cart PGMarket Product Cart Shop factory Speedy-shop X-cart Zen Cart 14

17 Servizi innovativi e-commerce Alcune società si stanno differenziando grazie ai servizi offerti sul proprio sito di vendita. Tra i servizi più diffusi: la wishlist per memorizzare acquisti futuri (20%), visualizzazione dinamica dei prodotti (18%), video descrittivi dei prodotti (14%) e sistemi di personalizzazione dei prodotti (14%). Figura 9 - Strumenti utilizzati dalle aziende che fanno e-commerce Tra i servizi più innovativi: Checkout Process standalone Offrire la possibilità di rendere la parte finale dell'acquisto facilmente accessibile dall'esterno, ad esempio da sistemi di comparazione come Kelkoo. Comparazione multidimensionale dei prodotti Aggiungere alla tradizionale comparazione funzionale, le comparazioni sugli aspetti meno tecnici, ad esempio generate dagli utenti. Integrare informazioni da altre fonti Acquisire contenuti generati dagli utenti da altri fonti, come i sistemi di review. Cross-selling automatico Aggiungere i prodotti consigliati attraverso le azioni degli utenti e la possibilità di taggare gli stessi. 15

18 Pagamenti La carta di credito rimane lo strumento di pagamento preferito per gli acquisti on line con circa il 43% del transato. Tuttavia il trend rispetto allo scorso anno vede un aumento del pagamento alla consegna arrivato al 30%, rispetto al 24% dello scorso anno; Paypal in forte crescita è arrivato a gestire il 9% dei volumi. In aumento sono anche gli strumenti di pagamento innovativi con particolare riferimento a quelli tramite cellulare arrivati al 4%. 8 Il pagamento per scontrini elevati tramite bonifico e assegno è stabile al 16%. Paypal è lo strumento di pagamento che più si sta distinguendo per la sua forte accelerazione in termini di transato gestito, che raddoppia di anno in anno. I motivi sono legati al servizio focalizzato sull'utente che può disporre di pagamenti anche verso altre persone (non solo aziende), e a servizi aggiuntivi come il pagamento ricorsivo automatico che facilita gli esercenti che devono gestire i rinnovi automatici ad un servizio (es.servizi di hosting). Un servizio che potrebbe dare ulteriore impulso a Paypal è l integrazione con Skype, in particolare per l evoluzione di questo servizio VoIP verso il mobile. All interno del montante delle carte di credito una parte consistente è spesa attraverso la carta ricaricabile Postepay, commercializzata dalle Poste su circuito VISA. I due vantaggi principali di questa carta per il cliente sono la sicurezza percepita (perchè ricaricabile), e la possibilità di essere ricaricata anche da terzi, permettendo di fatto i pagamenti interpersonali. Figura 10- Percentuale delle modalità di pagamento utilizzate 8 Il confronto con lo scorso anno sconta l introduzione dei nuovi settori merceologici considerati. A parità di condizioni la carta di credito avrebbe rappresentato il 49% delle transazioni. 16

19 L utilizzo dei diversi strumenti di pagamento è correlato allo scontrino medio dell'esercente. Il bonifico è più utilizzato per le transazioni elevate visto il costo di verifica manuale necessaria da parte dell'esercente. Non a caso il suo utilizzo arriva al 50% solo per le transazioni sopra i mille euro. Il pagamento alla consegna è limitato agli scontrini tra 20 e 500 euro. Scontrini troppo limitati non riescono a contenere i costi di riscossione e gestione del pagamento e d'altro canto valori troppo elevati aumentano il rischio di perdite per furto o mancato pagamento della merce. Il pagamento alla consegna è legato alla cultura delle persone: in UK non è richiesto, in Francia è scelto dal 25% degli acquirenti, in Spagna arriva al 80% Kiala La carta di credito è più utilizzata nei settori dove l'importo della singola transazione è medio-alto come turismo (68%) e assicurazioni (65%). Il pagamento alla consegna è utilizzato soprattutto nell'editoria (45%) e nell'alimentare (38%). In quest ultimo caso la scelta è favorita dalla logistica proprietaria delle società alimentari. Infine il bonifico è utilizzato in particolar modo nei settori ad alto scontrino medio come assicurazioni (20%), elettronica di consumo (20%) e casa e arredamenti (19%). Figura 11 - Modalità di pagamento utilizzate per settore Nuovi sistemi di pagamento emergeranno tra il 2008 ed il In particolare servizi legati al finanziamento come billmelater.com e sistemi di pagamento mobile come Paypal su Skype e Google Checkout sul gphone. 17

20 Sicurezza La sicurezza delle transazioni per evitare truffe sui pagamenti è un tema che esiste in particolare in alcuni settori come i trasporti, l elettronica di consumo e le scommesse on line dove i beni sono facilmente rivendibili o il servizio può essere consumato velocemente. Il rischio non è sul cliente finale, che è sempre risarcito, ma sull esercente. Per questo motivo le società che vendono on line stanno adottando sistemi di prevenzione delle frodi. Negli ultimi due anni si sono diffusi sistemi di protezione aggiuntivi, come la password da utilizzare in abbinamento alla carta (Verified by Visa e Secure Code Mastercard) che limita l utilizzo fraudolento della carta on line. Tuttavia la diffusione ancora limitata dell'utilizzo di questa password, le diverse eccezioni alla tutela dell'esercente, il prezzo del servizio da parte di alcune banche verso l'esercente hanno limitato per ora lo scopo di questo sistema. La maggior parte delle società che hanno un'attività di prevenzione delle truffe telefona al cliente per verificare i dati (35,7%), circa un quinto (20,7%) impiega software di sicurezza attiva che identifica le transazioni sospette. Una su dieci cerca nella limitazione del servizio una soluzione alla sicurezza, spostando però in questo modo il problema sul cliente. Figura 12 - Modalità antitruffa utilizzate nel caso di ordini sospetti 18

21 Logistica La logistica per il commercio elettronico è particolarmente rilevante per tutti i settori che devono recapitare oggetti fisici al cliente finale. Le alternative sono limitate a tre tipologie di operatori: i corrieri espresso, i corrieri locali e la posta. I vettori principali utilizzati per le consegne dell'e-commerce in Italia sono quattro: Bartolini (21%), SDA (20%), TNT(16%) e Poste Italiane (15%). Essere precisi nei tempi della consegna è meglio che essere veloci in assoluto. Un numero limitato di esercenti (4%) utilizza inoltre mezzi propri, in particolare nell alimentare e nell arredamento. La chiusura di alcune iniziative di supermercati on line sta facendo ripensare alcuni sulla strategia corretta da seguire nell utilizzo di mezzi propri di consegna. Questo approccio richiede infatti una massa critica che possa ripagare gli investimenti. Auchan, dopo la chiusura della sua iniziativa IoVorrei che utilizzava logistica proprietaria, ha deciso di lanciare un nuovo servizio per i suoi ipermercati, AuchanDrive, dove la spesa viene acquistata on line e ritirata in negozio. Il servizio di consegna a casa è tuttavia uno dei vantaggi principali come dimostra il fatto che Pronto Spesa che offre entrambi i servizi ha meno dell 1% che sceglie il ritiro in negozio. Bol Figura 13 - Ripartizione dei vettori utilizzati in Italia 19

22 Figura 14 - Ripartizione dei vettori in base allo scontrino medio I mezzi di trasporto utilizzato variano a seconda dello scontrino medio degli esercenti. Per scontrini sotto i 50 euro, i favoriti sono le Poste (36%) e Bartolini (16%). Tra i 50 ed i 150 euro SDA (29%) e Bartolini (17%). Tra i 150 ed i 500 euro il favorito è TNT (24%) e Bartolini (24%) che sono favoriti anche nell intervallo successivo (rispettivamente 22% e 14%). Le Poste Italiane si posizionano quindi con un servizio richiesto da esercenti con gli scontrini più bassi: quelli sotto i 100 euro. SDA è il corriere specializzato negli scontrini medio-bassi speculare a TNT che consegna i prodotti con prezzo medioalti. Bartolini è l unico operatore a coprire in modo omogeneo tutte le fasce di importi a dimostrazione del fatto che è il leader di mercato per le consegne e-commerce. 20

23 La creazione di valore da parte del cliente Utilizzare i clienti per creare valore è una delle nuove strategie di differenziazione delle aziende e-commerce. Molte società tuttavia non perseguono pienamente questa strada per timore di non essere in grado di gestire eventuali problemi. La metà delle aziende si limita quindi a permettere ai clienti di valutare il bene acquistato (53%) o consente la condivisione con altre persone delle schede prodotto (47%). Il 27% permette di aggiungere un commento che verrà visto dai clienti successivi. Infine solo il 12% permette ai clienti di comunicare tra loro tramite forum o social network. Figura 15 - Ripartizione delle azioni che possono effettuare gli utenti 12% 27% 47% 53% 21

24 Social Shopping Il tema del social shopping è esploso all estero con la creazione di numerose iniziative on line con siti di consigli collaborativi per gli acquisti dove i partecipanti alla comunità sono persone interessate a discutere e a relazionarsi sui prodotti. Nei prossimi mesi probabilmente nasceranno anche versioni in lingua italiana. Stylehive (www.stylehive.com) online style club che riunisce persone che amano la moda e lo shopping. Ogni utente può proporre il proprio stile e avere dei seguaci. ThisNext (www.thisnext.com) Social shopping community che consente agli utenti di consigliare, recensire e conoscere quali sono i prodotti più amati dalle persone con un profilo simile. Lo strumento Mappa mostra in tempo reale cosa stanno comprando gli altri utenti nel mondo. Kaboodle(www.kaboodle) Social shopping community, nella sezione sondaggi gli utenti si scambiano pareri sui i diversi prodotti e con lo Style Compatibility Test verificano la compatibilità dei gusti con gli altri utenti. Crowdstorm (www.crowdstorm.com) Servizio di social shopping che utilizza il buzz della blogosfera per agevolare gli utenti nel processo decisionale d acquisto. Wize (www.wize.com) Aggregatore di recensioni degli utenti e di opinioni di esperti sui prodotti. Utilizza un algoritmo Wize Rank per assegnare una valutazione ad ogni prodotto agevolando gli utenti nel processo decisionale d acquisto. Fivelimes (www.fivelimes.com) Sito di social shopping a cui si aggiunge un elemento di eticita'. La comunita' online, il social bookmarking e lo shopping comparativo sono ponderati a fattori di responsabilita' sociale ed etici. Wists (www.wists.com) Consente il bookmarking visuale di prodotti e di creare un unica lista dei desideri con i prodotti dei diversi negozi on line. Osoyou (www.osoyou.com) Social network che consente alle donne di condividere la loro passione per lo shoppping. Zebo (www.zebo.com) Permette agli utenti di creare una lista degli oggetti posseduti e di quelli desiderati e di condividerla con gli amici. Stylefeeder (www.stylefeeder.com) Motore di ricerca personale che permette agli utenti di partecipare a gruppi di discussione, inviare di prodotti agli amici ed aggiungere le liste desideri nel blog o Myspace. 22

25 Analisi dei settori on line Fatturato L e-commerce ha una crescita a doppie cifre (42,2%) su base annuale 9. Nel 2006 valeva miliardi di euro, nel miliardi di euro e nel 2004, miliardi di euro. A trainare il mercato è il settore del turismo con un aumento di fatturato di circa 800 milioni di euro rispetto al A segnare un segnale di discontinuità è il settore dell alimentare, primo a decrescere da un anno all altro a causa di alcune chiusure eccellenti nell ambito dei supermercati on line. Figura 16 - L e-commerce in Italia Fatturato e-commerce in Italia: 2004: euro 2005: euro 2006: euro 2007: euro 9 La crescita è stata calcolata non tenendo conto dei settori inclusi nella presente ricerca rispetto alle precedenti. 23

26 Scontrino medio Lo scontrino medio, inclusivo di ogni servizio accessorio, è il fattore che più di altri differenzia i settori on line. La forte correlazione tra sistemi di pagamento e di logistica con lo scontrino medio permette di identificare le problematiche dei diversi settori. Assicurazioni, Casa e arredamento e Turismo, ad esempio, sono settori con uno scontrino medio oltre i 300 euro che, più di altri, hanno problemi con i limiti delle carte ricaricabili di 500 euro. L Editoria e Salute e bellezza con scontrini a due cifre sono i settori più attenti all incidenza dei costi di trasporto. Figura 17 - Scontrino medio Incentiviamo l'acquisto on line con 5% di sconto sul biglietto. Trenitalia 24

27 Organizzazioni intervistate Si ringrazia in particolare per il suo contributo diretto: la Commissione Europea Si ringraziano, inoltre, le 350 aziende che hanno partecipato attivamente alla realizzazione di questo studio ed in particolare quelle riportate di seguito che hanno contribuito maggiormente. Ausilium Basko Bottega Verde Born4Shop BOL Bow.it Canon CHL Cinius Costa Crociere COOP Dada De Cecco D-Link D-MAIL Domina hotel Group DVDweb EasyJet Easy Market Ebay Italia edreams eprice srl (Banzai) Esselunga Euronics Italia Europ Assistance Expert-Italia Ferrari Feltrinelli Fnac Genialloyd Happy Ticket Laprofumeria.com Lastminute.com Meridiana Mr Price MyWay Airlines Monclick Iberia Italian Flora Ikea Klm Moby Monterosa Oliviero abbigliamento OnLineMarket.it Opodo Italia Optikcenter.com Owo Italia Pixmania.com Poste Italiane Pixmania Prontospesa Punto Shop Riso Gallo Rs-components Saninforma Sardegna.com Shoppinko Spesaonline.com Swiss Trenitalia Tramezzino It Tuifly.com Vente-Privée Zero9 WineShop Xtreme Technologies YOOX.COM 25

Casaleggio Associati Strategie di Rete

Casaleggio Associati Strategie di Rete Casaleggio Associati Strategie di Rete L'e-commerce in Italia 2009: La Rete come strumento di business in Italia Maurizio Benzi Metodologia Casaleggio Associati (www.casaleggio.it) si occupa di ricerca

Dettagli

E-commerce in Italia: un Eldorado latente. Il mercato italiano a confronto con l Europa

E-commerce in Italia: un Eldorado latente. Il mercato italiano a confronto con l Europa E-commerce in Italia: un Eldorado latente Il mercato italiano a confronto con l Europa Indice Introduzione Introduzione Metodologia L opinione L e-commerce in Europa L e-commerce in Europa L Italia a confronto

Dettagli

L opinione Metodologia. L utente italiano e le sue peculiarità. Panoramica Il profilo demografico. Perché gli italiani comprano su Internet

L opinione Metodologia. L utente italiano e le sue peculiarità. Panoramica Il profilo demografico. Perché gli italiani comprano su Internet Indice Introduzione L opinione Metodologia L utente italiano e le sue peculiarità Panoramica Il profilo demografico Perché gli italiani comprano su Internet Le motivazioni sottese all acquisto su Internet

Dettagli

Il social network dei blog italiani La mappa dei blogosfera italiana Febbraio 2005

Il social network dei blog italiani La mappa dei blogosfera italiana Febbraio 2005 liani 2005 Il social network dei blog italiani La mappa dei blogosfera italiana Febbraio 2005 1 Il Social Network dei blog italiani Introduzione...4 La dimensione della blogosfera...5 Percorsi della blogosfera...7

Dettagli

LE CARTE NELLA GRANDE DISTRIBUZIONE: IL PAGAMENTO QUALE ELEMENTO DI FIDELIZZAZIONE. Cristina Botter

LE CARTE NELLA GRANDE DISTRIBUZIONE: IL PAGAMENTO QUALE ELEMENTO DI FIDELIZZAZIONE. Cristina Botter LE CARTE NELLA GRANDE DISTRIBUZIONE: IL PAGAMENTO QUALE ELEMENTO DI FIDELIZZAZIONE Cristina Botter CHI SIAMO Trade Business è testata leader del commercio moderno, letto dai protagonisti dell'industria

Dettagli

EURONICS: IL NUOVO PORTALE ECOMMERCE FIRMATO REPLY

EURONICS: IL NUOVO PORTALE ECOMMERCE FIRMATO REPLY EURONICS: IL NUOVO PORTALE ECOMMERCE FIRMATO REPLY Per Euronics la scelta di intervenire radicalmente sul proprio portale web è frutto di un cambiamento che mette al centro il presidio delle tecnologie

Dettagli

ecommerce Un nuovo modello di business per un mercato che cambia

ecommerce Un nuovo modello di business per un mercato che cambia Torino, 25 novembre 2011 ecommerce Un nuovo modello di business per un mercato che cambia Dr. Alessandro Aldrovandi Private & Consulting S.p.A. Definizione Per commercio elettronico (ecommerce)) si intende

Dettagli

X-Pay. Il POS Virtuale di CartaSi per le vendite a distanza

X-Pay. Il POS Virtuale di CartaSi per le vendite a distanza X-Pay Il POS Virtuale di CartaSi per le vendite a distanza Agenda CartaSi e l e-commerce Chi è CartaSi Il mercato e-commerce di CartaSi I vantaggi I vantaggi offerti da CartaSi I vantaggi offerti da X-Pay

Dettagli

NOVADV personalizza campagne web per le Aziende e propone un marketing mix targettizzato per raggiungere solo i potenziali clienti.

NOVADV personalizza campagne web per le Aziende e propone un marketing mix targettizzato per raggiungere solo i potenziali clienti. 1 NOVADV è una web agency, specializzata nell editoria on line, che grazie web progetta e realizza servizi editoriali e di mediamarketing per le Aziende. Edita pubblicazioni, contenuti e campagne pubblicitarie

Dettagli

Il canale on-line di Coop La spesa che non pesa

Il canale on-line di Coop La spesa che non pesa Il canale on-line di Coop La spesa che non pesa Bologna 19 Febbraio 2003 1 Il mercato Internet Il numero totale degli utenti varia a seconda delle fonti ma è stimabile intorno a 9/10 milioni di persone.

Dettagli

su Finanza e Terzo Settore Indagine sui fabbisogni finanziari della cooperazione sociale in Italia Executive Summary Fare banca per bene.

su Finanza e Terzo Settore Indagine sui fabbisogni finanziari della cooperazione sociale in Italia Executive Summary Fare banca per bene. EDIZIONE osservatorio UBI Banca su Finanza e Terzo Settore Indagine sui fabbisogni finanziari della cooperazione sociale in Italia Executive Summary Gennaio 2012 con il contributo scientifico di Fare banca

Dettagli

PRESENTAZIONE Firenze 2014

PRESENTAZIONE Firenze 2014 PRESENTAZIONE Firenze 2014 INDICE Presentazione generale del progetto... pg 3 Obiettivi... pg 3 Le caratteristiche del nuovo sito e-commerce... pg 3 Strumenti di promozione del progetto web.... pg 4 I

Dettagli

LO SVILUPPO DELL ECONOMIA DIGITALE: ALCUNE CONSIDERAZIONI PER OPPORTUNITA DI SVILUPPO

LO SVILUPPO DELL ECONOMIA DIGITALE: ALCUNE CONSIDERAZIONI PER OPPORTUNITA DI SVILUPPO LO SVILUPPO DELL ECONOMIA DIGITALE: ALCUNE CONSIDERAZIONI PER OPPORTUNITA DI SVILUPPO 1 Applicando questa metodologia, nel 2009 il valore a livello mondiale dell internet economy poteva essere stimato,

Dettagli

L'eCommerce B2c in Italia, gli strumenti di pagamento e le frodi

L'eCommerce B2c in Italia, gli strumenti di pagamento e le frodi L'eCommerce B2c in Italia, gli strumenti di pagamento e le frodi Riccardo Mangiaracina Responsabile Osservatorio ecommerce B2c School of Management Politecnico di Milano Le prime stime per il 2012 La dinamica

Dettagli

Obiettivi della lezione

Obiettivi della lezione E-Commerce Obiettivi della lezione E-commerce in Italia Le tipologie di e-commerce Un confronto tra imprese tradizionali e pure player Le strategie bricks and clicks attraverso l analisi di alcuni casi

Dettagli

Stock del credito al consumo sui consumi delle famiglie

Stock del credito al consumo sui consumi delle famiglie CREDITO AL CONSUMO: GLI EFFETTI DELLA CRISI Da uno studio della Banca d Italia 1, che valuta gli effetti della crisi sul mercato del credito al consumo in Italia, emerge una situazione attuale diversa

Dettagli

Marzo 2006 Il settore dei mobili on line Dati e interviste del settore.

Marzo 2006 Il settore dei mobili on line Dati e interviste del settore. Marzo 2006 Il settore dei mobili on line Dati e interviste del settore. Indice Mobili on line L opinione Obiettivi e metodologia Metodologia Aziende intervistate L analisi Mercato on line Modelli di business

Dettagli

E-Commerce. Commerce, vendere sul web. Stefano Mainetti Fondazione Politecnico di Milano. stefano.mainetti@polimi.it. Trento, 4 marzo 2010

E-Commerce. Commerce, vendere sul web. Stefano Mainetti Fondazione Politecnico di Milano. stefano.mainetti@polimi.it. Trento, 4 marzo 2010 E-Commerce Commerce, vendere sul web Stefano Mainetti Fondazione Politecnico di Milano stefano.mainetti@polimi.it Trento, 4 marzo 2010 E-Commerce Commerce: una definizione Il termine e-commerce indica

Dettagli

LA PUBBLICITA IN SICILIA

LA PUBBLICITA IN SICILIA LA PUBBLICITA IN SICILIA Quadro produttivo, articolazione della spesa e strategie di sviluppo Paolo Cortese Responsabile Osservatori Economici Istituto G. Tagliacarne Settembr e 2014 Gli obiettivi del

Dettagli

Il negozio online per il fiorista, pronto da usare!

Il negozio online per il fiorista, pronto da usare! Il negozio online per il fiorista, pronto da usare! FiorinCittà.it ti offre la possibilità di avere un negozio online personalizzato in base al tuo comune di residenza. Ad esempio, se il tuo negozio si

Dettagli

EDILIO crea opportunità di business

EDILIO crea opportunità di business EDILIO crea opportunità di business LUOGO D INCONTRO TRA PROFESSIONISTI E AZIENDE Listino Pubblicità 2014 EDILIO: testata giornalistica, network, community. Uno strumento per la tua azienda Edilio.it è

Dettagli

Azioni e strumenti per la nuova l imprenditorialità. Ferrara - Novembre 2015

Azioni e strumenti per la nuova l imprenditorialità. Ferrara - Novembre 2015 Azioni e strumenti per la nuova l imprenditorialità Ferrara - Novembre 2015 1 Invitalia per la crescita e la competitività del sistema produttivo Sosteniamo la nascita di nuove imprese la realizzazione

Dettagli

COMUNICATO STAMPA presente sul sito: www.unrae.it

COMUNICATO STAMPA presente sul sito: www.unrae.it COMUNICATO STAMPA presente sul sito: www.unrae.it unione nazionale r a p p r e s e n t a n t i autoveicoli esteri Analisi UNRAE delle immatricolazioni 2008 AUMENTA DI OLTRE 3 PUNTI LA QUOTA DI CITY CAR

Dettagli

CartaSi: un mondo virtuale di vantaggi reali

CartaSi: un mondo virtuale di vantaggi reali CartaSi: un mondo virtuale di vantaggi reali Enrico Albertelli, Responsabile Marketing E-commerce e Portali CartaSi Milano, 15 Maggio 2008 CartaSi nel mercato e-commerce La maggior parte degli acquisti

Dettagli

UNA PIATTAFORMA SICURA PER I PAGAMENTI ONLINE

UNA PIATTAFORMA SICURA PER I PAGAMENTI ONLINE UNA PIATTAFORMA SICURA PER I PAGAMENTI ONLINE Marco Gallone Sella Holding Banca 28 Novembre 2006 Il Gruppo Banca Sella ed il Commercio Elettronico Dal 1996 Principal Member dei circuiti Visa e MasterCard

Dettagli

Gli strumenti digitali utilizzati dalle Agenzie di Viaggio

Gli strumenti digitali utilizzati dalle Agenzie di Viaggio Gli strumenti digitali utilizzati dalle Agenzie di Viaggio Osservatorio Innovazione Digitale nel Turismo 30 Settembre 2015 Informazioni generali sull Agenzia Anno di Apertura 35% 3 33% Il 54% delle Agenzie

Dettagli

E-commerce: Come, dove, quando e perchè

E-commerce: Come, dove, quando e perchè E-commerce: Come, dove, quando e perchè Relatore: Andrea Baioni www.andreabaioni.it abaioni@andreabaioni.it Intervistati Mercato e-commerce 270 milioni gli europei che hanno visitato un sito e- commerce,

Dettagli

DOL Diploma On Line per Esperti di didattica assistita dalle Nuove Tecnologie

DOL Diploma On Line per Esperti di didattica assistita dalle Nuove Tecnologie DOL Diploma On Line per Esperti di didattica assistita dalle Nuove Tecnologie Report di inizio anno A cura dello staff di HOC-LAB, DEI Novembre 2010 Iscrizioni a.a. 2010/2011 Nell anno accademico 2010/2011

Dettagli

Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A. Dott.ssa Giuseppina Galluzzo Roma, 14 Dicembre 2012

Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A. Dott.ssa Giuseppina Galluzzo Roma, 14 Dicembre 2012 Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A. Dott.ssa Giuseppina Galluzzo Roma, 14 Dicembre 2012 il mercato elettronico della p.a. cosa è Il Mercato Elettronico della P.A. è un mercato

Dettagli

Le imprese Web Active in Italia

Le imprese Web Active in Italia Le imprese Web Active in Italia per settore di attività Introduzione p. 2 Obiettivo e variabili utilizzate p. 2 La classifica p. 4 Analizziamo i dati p. 5 Metodologia p. 9 1 Le imprese Web Active in Italia

Dettagli

L'eCommerce B2c in Italia: le prime evidenze per il 2014

L'eCommerce B2c in Italia: le prime evidenze per il 2014 L'eCommerce B2c in Italia: le prime evidenze per il 2014 Osservatorio ecommerce B2c Netcomm - School of Management Politecnico di Milano 20 Maggio 2014 L Osservatorio ecommerce B2c L Osservatorio ecommerce

Dettagli

E-commerce in Italia 2010 Il commercio elettronico non è solo una scommessa

E-commerce in Italia 2010 Il commercio elettronico non è solo una scommessa E-commerce in Italia 2010 Il commercio elettronico non è solo una scommessa Indice Introduzione L opinione Metodologia Lo stato dell e-commerce L e-commerce in Europa L e-commerce in Italia I trend dell

Dettagli

DropSheep E-Commerce. Dropsheep E-Commerce www.dropsheep.com

DropSheep E-Commerce. Dropsheep E-Commerce www.dropsheep.com DropSheep E-Commerce Dropsheep E-Commerce www.dropsheep.com Le Principali Caratteristiche di Prestashop: Gestione del Catalogo Prodotti Gestione Spedizioni Ottimizzazione SEO Gestione Pagamenti Gestione

Dettagli

L azienda di fronte all e-business

L azienda di fronte all e-business L azienda di fronte all e-business Opportunità per le imprese Il cambiamento portato dalla Rete produce opportunità e benefici: ma l ottenimento dei risultati positivi è frutto di una revisione degli stili

Dettagli

Primo Rapporto Osservatorio sul settore delle lavanderie industriali

Primo Rapporto Osservatorio sul settore delle lavanderie industriali ente bilaterale lavanderie industriali fra AUIL FEMCA-CISL FILTEA-CGIL UILTA-UIL Primo Rapporto Osservatorio sul settore delle lavanderie industriali Sintesi Dati di scenario: 600 imprese per 15 addetti

Dettagli

APRI ORA IL TUO NEGOZIO ON-LINE CREA GESTISCI COMUNICA GUADAGNA

APRI ORA IL TUO NEGOZIO ON-LINE CREA GESTISCI COMUNICA GUADAGNA N E T W O R K Il software e-commerce di EV Network www.evnetwork.it APRI ORA IL TUO NEGOZIO ON-LINE CREA GESTISCI COMUNICA GUADAGNA Semplice e Sicuro, Modulo pagamenti integrato, Alta visibilità nei motori

Dettagli

R-evolution: il DNA di CartaSi nei pagamenti di nuova generazione. Roma, 13 novembre 2009 - Carte 2009

R-evolution: il DNA di CartaSi nei pagamenti di nuova generazione. Roma, 13 novembre 2009 - Carte 2009 R-evolution: il DNA di CartaSi nei pagamenti di nuova generazione Roma, 13 novembre 2009 - Carte 2009 1 In alcuni settori l innovazione è sotto gli occhi di tutti 85-90 90-95 96-00 01-08 Oggi Domani 2

Dettagli

LA TUA CITTA A PORTATA DÌ CLICK. www.mycityweb.info

LA TUA CITTA A PORTATA DÌ CLICK. www.mycityweb.info LA TUA CITTA A PORTATA DÌ CLICK www.mycityweb.info Giulia si trova a Milano per un appuntamento di lavoro, le servono un paio di scarpe rosse e non sa in quale negozio trovarle. Allora decide di affidarsi

Dettagli

WEB MARKETING 2.0. La nuova proposta di implementazione di un progetto Marketing 2.0

WEB MARKETING 2.0. La nuova proposta di implementazione di un progetto Marketing 2.0 WEB MARKETING 2.0 La nuova proposta di implementazione di un progetto Marketing 2.0 È un stato di evoluzione del Web, caratterizzato da strumenti e piattaforme che enfatizzano la collaborazione e la condivisione

Dettagli

Carte di credito e Ecommerce: dimensioni, tendenze e abitudini

Carte di credito e Ecommerce: dimensioni, tendenze e abitudini Carte di credito e Ecommerce: dimensioni, tendenze e abitudini 25 ottobre 2012 Francesco Pallavicino Responsabile Marketing CartaSi 1 Un anno di Ecommerce 1 Le spese con carta di credito: dimensioni del

Dettagli

L utilizzo di E-commerce per le imprese in ambito rurale. A cura di Salvatore Salerno

L utilizzo di E-commerce per le imprese in ambito rurale. A cura di Salvatore Salerno L utilizzo di E-commerce per le imprese in ambito rurale Salvatore Salerno Web Manager www.campagnamicacosenza.com linkedin.com/in/salvatoresalerno salvatoresalerno.wordpress.com @salernoweb Scenario NUMERO

Dettagli

INDICE. 1. Agenzia di viaggi leader nel Sud Europa

INDICE. 1. Agenzia di viaggi leader nel Sud Europa INDICE 1. Agenzia di viaggi leader nel Sud Europa 2. Una storia di successo 3. Valori che fanno la differenza Prezzo Servizio clienti Sicurezza degli acquisti Facilità e flessibilità Innovazione e tecnologia

Dettagli

Febbraio 2006 Il settore dei giocattoli on line Dati e interviste del settore.

Febbraio 2006 Il settore dei giocattoli on line Dati e interviste del settore. Febbraio 2006 Il settore dei giocattoli on line Dati e interviste del settore. Indice Giocattoli on line L opinione Obiettivi e metodologia Metodologia Aziende intervistate L analisi Mercato on line Modelli

Dettagli

PROGETTO EDITORI DIGITALI

PROGETTO EDITORI DIGITALI PROGETTO EDITORI DIGITALI SPUNTI DI RIFLESSIONE PER L EDITORIA SPECIALIZZATA CHE LAVORA SUL WEB MagNews, soluzioni per l email marketing MagNews è la business unit di Diennea specializzata in email marketing

Dettagli

Il Progetto di Confindustria per competere in rete. Milano - FederlegnoArredo, 13 giugno 2013

Il Progetto di Confindustria per competere in rete. Milano - FederlegnoArredo, 13 giugno 2013 Il Progetto di Confindustria per competere in rete Milano - FederlegnoArredo, 13 giugno 2013 Esigenze espresse dalle Imprese Volontà di: Aggregazione su programmi/progetti Superamento del localismo distrettuale

Dettagli

PROGETTO LOCAL CASA Local Casa è il progetto mirato sul territorio

PROGETTO LOCAL CASA Local Casa è il progetto mirato sul territorio PROGETTO LOCAL CASA Il mercato immobiliare ha trovato in internet un utile alleato per dare risposte rapide ed efficaci come mai era stato possibile in passato. Il trend degli ultimi anni conferma tale

Dettagli

LoVendoPerTe.it. Project Information

LoVendoPerTe.it. Project Information LoVendoPerTe.it Project Information LoVendoPerTe.it - Indice Chi Siamo p. 3 I Servizi LoVendoPerTe.it per Clienti Privati Consulenza e Assistenza Come nasce LoVendoPerTe.it alle Vendite Online p. 17 La

Dettagli

L E-commerce per le imprese umbre: Nuove opportunità di vendita in Italia e nel Mondo

L E-commerce per le imprese umbre: Nuove opportunità di vendita in Italia e nel Mondo L E-commerce per le imprese umbre: Nuove opportunità di vendita in Italia e nel Mondo Giulio Finzi Segretario Generale Netcomm Perugia- 15 Dicembre 2011 La nostra missione è contribuire allo sviluppo dell

Dettagli

EXPO Una vetrina sul mondo Gli strumenti di Intesa Sanpaolo per le imprese: Il portale «Created in Italia» e «Candida la tua impresa»

EXPO Una vetrina sul mondo Gli strumenti di Intesa Sanpaolo per le imprese: Il portale «Created in Italia» e «Candida la tua impresa» EXPO Una vetrina sul mondo Gli strumenti di Intesa Sanpaolo per le imprese: Il portale «Created in Italia» e «Candida la tua impresa» Forlì, 16 gennaio 2015 1 L Esposizione Universale Expo Milano 2015

Dettagli

BENVENUTI nel questionario sul gradimento di CulturaItalia. Per la compilazione del questionario sarà necessaria una decina di minuti.

BENVENUTI nel questionario sul gradimento di CulturaItalia. Per la compilazione del questionario sarà necessaria una decina di minuti. BENVENUTI nel questionario sul gradimento di CulturaItalia Grazie per voler dedicare del tempo prezioso per rispondere ad alcune domande su CulturaItalia. Per la compilazione del questionario sarà necessaria

Dettagli

E-COMMERCE: COSA SIGNIFICA VENDERE ON LINE

E-COMMERCE: COSA SIGNIFICA VENDERE ON LINE E-COMMERCE: COSA SIGNIFICA VENDERE ON LINE E-commerce: cosa significa vendere on line.... Cos è il commercio elettronico....2 Comprare on line: un nuovo mondo o no?... 2.2. L accoglienza del cliente...

Dettagli

Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere

Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere ...... Le partecipate...... Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere le partecipate comunali in perdita, i Comuni italiani dispongono ancora di un portafoglio di partecipazioni molto rilevante,

Dettagli

Il Gruppo Poste Italiane e la Piattaforma PosteGov. Una Rete delle Reti per un reale contributo all efficientamento della Pubblica Amministrazione

Il Gruppo Poste Italiane e la Piattaforma PosteGov. Una Rete delle Reti per un reale contributo all efficientamento della Pubblica Amministrazione Il Gruppo Poste Italiane e la Piattaforma PosteGov Una Rete delle Reti per un reale contributo all efficientamento della Pubblica Amministrazione L azienda Poste Italiane Il Gruppo Posteitaliane si rivolge

Dettagli

Executive summary. Indagine sui fabbisogni finanziari della cooperazione sociale in Italia. Febbraio 2013

Executive summary. Indagine sui fabbisogni finanziari della cooperazione sociale in Italia. Febbraio 2013 Indagine sui fabbisogni finanziari della cooperazione sociale in Italia Executive summary Febbraio 2013 1 Finalità dell Osservatorio 3 Contenuto e metodologia dell indagine 3 Composizione del campione

Dettagli

EUROFIDI ED EUROCONS RISULTATI 2007 NEL SEGNO DELLA REDDITIVITÀ

EUROFIDI ED EUROCONS RISULTATI 2007 NEL SEGNO DELLA REDDITIVITÀ Comunicato stampa EUROFIDI ED EUROCONS RISULTATI 2007 NEL SEGNO DELLA REDDITIVITÀ Le imprese associate a Eurogroup sono quasi 37 mila (+8,6% rispetto al 2006) L avanzo di gestione ante imposte è di 6,3

Dettagli

Resellers Kit 2003/01

Resellers Kit 2003/01 Resellers Kit 2003/01 Copyright 2002 2003 Mother Technologies Mother Technologies Via Manzoni, 18 95123 Catania 095 25000.24 p. 1 Perché SMS Kit? Sebbene la maggior parte degli utenti siano convinti che

Dettagli

Il senso di una analisi storica sui trasferimenti dallo Stato ai Comuni

Il senso di una analisi storica sui trasferimenti dallo Stato ai Comuni I TRASFERIMENTI ERARIALI COME LEVA DI GOVERNO NEI RAPPORTI STATO COMUNI Copyright SDA Copyright Bocconi 2005 SDA Bocconi 2005 SDA Bocconi per Anci Veneto 1 Il senso di una analisi storica sui trasferimenti

Dettagli

REPORT 2010 IL FRANCHISING IN ITALIA

REPORT 2010 IL FRANCHISING IN ITALIA REPORT 2010 IL FRANCHISING IN ITALIA Roma 29 settembre 2010 a cura di Danila Negrini - Ufficio Economico Confesercenti Nazionale dati indagine e mappe: BRD consultino-g&o 1. Premessa Vengono di seguito

Dettagli

OSSERVATORIO TURISTICO DELLA LIGURIA ANALISI DEI COMPORTAMENTI DELLA DOMANDA TURISTICA NAZIONALE E INTERNAZIONALE

OSSERVATORIO TURISTICO DELLA LIGURIA ANALISI DEI COMPORTAMENTI DELLA DOMANDA TURISTICA NAZIONALE E INTERNAZIONALE OSSERVATORIO TURISTICO DELLA LIGURIA ANALISI DEI COMPORTAMENTI DELLA DOMANDA TURISTICA NAZIONALE E INTERNAZIONALE Le vacanze dei liguri 2008 - Abstract Aprile 2009 A cura di Sommario Premessa... 3 Le vacanze

Dettagli

Caso di Studio Turismo on-line

Caso di Studio Turismo on-line Caso di Studio Turismo on-line Il sistema SITOVIVO.COM, mi ha dato sicurezza sul reale effetto del messaggio sul cliente finale. Per merito loro ho ottimizzato la mia attività di Marketing Elisabetta Damiani

Dettagli

Palinsesto multimediale

Palinsesto multimediale Palinsesto multimediale Sistemi di videocomunicazione e promozione nelle Cartolibrerie per informare i clienti ed incrementare le vendite nei negozi CANALE DIGITALE TEMATICO A- FINALITA Creare un canale

Dettagli

Il turismo sportivo nello sviluppo del marketing territoriale

Il turismo sportivo nello sviluppo del marketing territoriale Il turismo sportivo nello sviluppo del marketing territoriale Caorle, 25 maggio 2013 Roberto Ghiretti Presidente Studio Ghiretti & Associati Srl Il mestiere di promuovere i territori (città, province,

Dettagli

Web o e-commerce? Domenico Consoli USR Marche. Le piattaforme web: risorse strategiche per il commercio elettronico

Web o e-commerce? Domenico Consoli USR Marche. Le piattaforme web: risorse strategiche per il commercio elettronico Web o e-commerce? Domenico Consoli USR Marche Le piattaforme web: risorse strategiche per il commercio elettronico IIS Podesti Calzecchi Onesti Ancona, 13 gennaio 2016 Agenda Stato dell arte dell e-commerce

Dettagli

CARTO PLUS 2008 FEDERCARTOLAI. Le iniziative della. a favore del settore. La cartoleria nel 3 Millennio 28/02/2008 1

CARTO PLUS 2008 FEDERCARTOLAI. Le iniziative della. a favore del settore. La cartoleria nel 3 Millennio 28/02/2008 1 CARTO PLUS 2008 Le iniziative della FEDERCARTOLAI a favore del settore. La cartoleria nel 3 Millennio 28/02/2008 1 IQS Innovazione Qualità Servizi È l organismo operativo di Federcartolai delegato a :

Dettagli

USO DELL E-GOVERNMENT DA PARTE DI CONSUMATORI E IMPRESE

USO DELL E-GOVERNMENT DA PARTE DI CONSUMATORI E IMPRESE 9 maggio 2013 Anno 2012 USO DELL E-GOVERNMENT DA PARTE DI CONSUMATORI E IMPRESE L Istat, in collaborazione con il Dipartimento per l innovazione tecnologica (Dit), ha svolto a luglio 2012 la seconda indagine

Dettagli

quality fashion shop

quality fashion shop Introduzione Il MADE IN ITALY è molto più di un marchio, è passione, lavoro, garanzia. Siamo noi, la nostra identità, la nostra cultura, la nostra storia. È l eccellenza del saper fare dei nostri stilisti

Dettagli

I GIOVANI REGISTRATI AL PROGRAMMA SUPERANO LE 746 MILA UNITÀ, 13 MILA IN PIÙ RISPETTO ALLA SCORSA SETTIMANA

I GIOVANI REGISTRATI AL PROGRAMMA SUPERANO LE 746 MILA UNITÀ, 13 MILA IN PIÙ RISPETTO ALLA SCORSA SETTIMANA Roma, 11 Settembre 2015 I giovani presi in carico sono 441.589. A quasi 159 mila è stata proposta almeno una misura. Il Ministro Poletti ha dato il via al progetto Crescere in Digitale durante la conferenza

Dettagli

IL Più GRANDE NETWORK-FRANCHISING ITALIANO PER PRIVATI, AZIENDE E ASSOCIAZIONI.

IL Più GRANDE NETWORK-FRANCHISING ITALIANO PER PRIVATI, AZIENDE E ASSOCIAZIONI. IL Più GRANDE NETWORK-FRANCHISING ITALIANO PER PRIVATI, AZIENDE E ASSOCIAZIONI. start! scopri il mondo wision55 Il più grande network-franchising con la propria moneta complementare Wkey, un portale e-commerce,

Dettagli

TRONY. Profilo dell insegna

TRONY. Profilo dell insegna TRONY Profilo dell insegna Chi è Trony La mission L offerta sul punto vendita E-Commerce e CRM Trony e i fattori di successo Il nuovo modello di vendita L importanza del personale di vendita La comunicazione

Dettagli

Vendilo S.p.A. Internet, trend in crescita

Vendilo S.p.A. Internet, trend in crescita Vendilo S.p.A La società Vendilo, fondata nel 2006, nasce con l obiettivo di implementare ed offrire soluzioni che aiutino i Privati e le Aziende ad avvicinarsi al mondo di internet e alle vendite online.

Dettagli

Il Progetto di Confindustria per competere in rete. Bologna 8 marzo 2014 Luca De Vita - RetImpresa

Il Progetto di Confindustria per competere in rete. Bologna 8 marzo 2014 Luca De Vita - RetImpresa Il Progetto di Confindustria per competere in rete Bologna 8 marzo 2014 Luca De Vita - RetImpresa La rete d impresa: Non ha: sovrastrutture (burocratiche e parapubbliche) Limiti territoriali Limiti settoriali

Dettagli

X-Pay Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza

X-Pay Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza X-Pay Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza 1 Agenda 1CartaSi e l e-commerce Chi è CartaSi Il mercato e-commerce di CartaSi 3I vantaggi I vantaggi offerti da CartaSi I vantaggi offerti da

Dettagli

Osservatorio Non Food I Ediz. Anno 2003 (dati anno solare 2002)

Osservatorio Non Food I Ediz. Anno 2003 (dati anno solare 2002) Osservatorio Non Food I Ediz. Anno 2003 (dati anno solare 2002) Abstract A cura di Marco Cuppini, Direttore Studi e Ricerche Indicod-Ecr The global language of business www.gs1.org In collaborazione con

Dettagli

www.genteinmovimento.com

www.genteinmovimento.com IL MAGAZINE DELL IMPRENDITORE, DEL PROFESSIONISTA E DELLA FAMIGLIA www.genteinmovimento.com redazione@genteinmovimento.com genteinmovimento @genteinmov Gente in Movimento MEDIA KIT IL MAGAZINE DELL IMPRENDITORE,

Dettagli

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa L ITALIA E IL TURISMO INTERNAZIONALE NEL Risultati e tendenze per incoming e outgoing Venezia, 11 aprile 2006 I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE Caratteristiche e comportamento di spesa Valeria Minghetti CISET

Dettagli

Contraffazione dei Marchi in Internet Analisi del fenomeno e soluzioni possibili

Contraffazione dei Marchi in Internet Analisi del fenomeno e soluzioni possibili Contraffazione dei Marchi in Internet Analisi del fenomeno e soluzioni possibili Consulenti in proprietà intellettuale dal 1882 INDICE - PREMESSA Gli obiettivi di questo ebook - CONTESTO I numeri del fenomeno

Dettagli

Fondo Paritetico Interprofessionale Nazionale per la Formazione Continua nelle imprese cooperative costituito da AGCI, Confcooperative, Legacoop e

Fondo Paritetico Interprofessionale Nazionale per la Formazione Continua nelle imprese cooperative costituito da AGCI, Confcooperative, Legacoop e 2014 Fondo Paritetico Interprofessionale Nazionale per la Formazione Continua nelle imprese cooperative costituito da AGCI, Confcooperative, Legacoop e CGIL, CISL, UIL Siamo il Fondo della formazione delle

Dettagli

Big Data e Customer Engagement

Big Data e Customer Engagement 2013 Big Data e Customer Engagement Una Ricerca di: Novembre 2013 SOMMARIO PRINCIPALI RISULTATI DELLO STUDIO 2 INTRODUZIONE 5 COSA SONO I BIG DATA 5 PERCHÉ I BIG DATA SONO DIVENTATI IMPORTANTI 6 ADOZIONE

Dettagli

VENDERE STAMPA ONLINE PER VIRTÙ E NON PER NECESSITÀ! Caratteristiche e dinamiche della vendita online

VENDERE STAMPA ONLINE PER VIRTÙ E NON PER NECESSITÀ! Caratteristiche e dinamiche della vendita online VENDERE STAMPA ONLINE PER VIRTÙ E NON PER NECESSITÀ! Caratteristiche e dinamiche della vendita online Hotel Novotel Milano Nord Ca' Granda - 19 maggio 2014 Carloalberto Baroni 38 anni - Web Project Manager

Dettagli

La grande distribuzione organizzata in FVG 2005-2015

La grande distribuzione organizzata in FVG 2005-2015 22 dicembre #economia Rassegna stampa TG3 RAI FVG 20dic2015 Messaggero Veneto 20dic2015 Il Piccolo 20dic2015 Gazzettino 20dic2015 La grande distribuzione organizzata in FVG 2005-2015 Nell ultimo decennio

Dettagli

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bari 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO ABITARE

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bari 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO ABITARE Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bari 2011 Speciale: I casi Introduzione dell'area tematica IL CASO ABITARE Innovare e competere con le ICT: casi di successo - PARTE II Cap.12 Raggiungere

Dettagli

Web Communication Strategies

Web Communication Strategies Web Communication Strategies The internet is becoming the town square for the global village of tomorrow. Bill Gates 1 ottobre 2013 Camera di Commercio di Torino Barbara Monacelli barbara.monacelli@polito.it

Dettagli

Bravofly Group: un partner unico in Europa in grado di offrire tutti i voli esistenti sul mercato e le soluzioni e i servizi per rendere più facile

Bravofly Group: un partner unico in Europa in grado di offrire tutti i voli esistenti sul mercato e le soluzioni e i servizi per rendere più facile Bravofly Group: un partner unico in Europa in grado di offrire tutti i voli esistenti sul mercato e le soluzioni e i servizi per rendere più facile viaggiare. Indice 1 2 La nostra soluzione Le nostre proposte

Dettagli

articolo http://www.helpconsumatori.it/acquisti/format-confcommercio-il-web-cambia-gli-acquistianche-quelli-tradizionali/85671

articolo http://www.helpconsumatori.it/acquisti/format-confcommercio-il-web-cambia-gli-acquistianche-quelli-tradizionali/85671 Format-Confcommercio: il web cambia gli acquisti, anche quelli tradizionali Il web chiama al cambiamento anche i negozi tradizionali, che dovranno imparare a coinvolgere i clienti creando una esperienza

Dettagli

BRAVOFLY GROUP: INFORMAZIONI GENERALI

BRAVOFLY GROUP: INFORMAZIONI GENERALI BRAVOFLY GROUP: INFORMAZIONI GENERALI CHI SIAMO Bravofly è leader in Europa per la ricerca e acquisto dei voli e ha un progetto ambizioso: diventare il punto di riferimento europeo per il turismo e il

Dettagli

TOTALE DEI RISULTATI DEL CONTO ENERGIA (PRIMO, SECONDO, TERZO, QUARTO E QUINTO CONTO ENERGIA)

TOTALE DEI RISULTATI DEL CONTO ENERGIA (PRIMO, SECONDO, TERZO, QUARTO E QUINTO CONTO ENERGIA) DEI RISULTATI DEL CONTO ENERGIA (PRIMO, SECONDO, TERZO, QUARTO E QUINTO CONTO ENERGIA) (aggiornamento al 31 DICEMBRE 2014) REGIONE PUGLIA 11.310 31.758 22.145 168.396 2.866 208.465 1.819 1.566.140 55 172.237

Dettagli

OSSERVATORIO SUL CREDITO AL DETTAGLIO

OSSERVATORIO SUL CREDITO AL DETTAGLIO OSSERVATORIO SUL CREDITO AL DETTAGLIO NUMERO G I U G N O 2003 QUATTORDICI INDICE PREMESSA pag.5 TEMI DEL RAPPORTO 7 CAPITOLO 1 LO SCENARIO MACROECONOMICO 11 CAPITOLO 2 L ANALISI DEL MERCATO DEL CREDITO

Dettagli

SISTEMI PER LA QUALIFICAZIONE AZIENDALE AL RATING

SISTEMI PER LA QUALIFICAZIONE AZIENDALE AL RATING SISTEMI PER LA QUALIFICAZIONE AZIENDALE AL RATING ItaliaRating Via Moncenisio, 4 20052 Monza MI www.italiarating.com Pag. 1 BASILEA 2 Nota introduttiva Basilea 2 e il nuovo accordo internazionale sui requisiti

Dettagli

Volagratis: : un partner unico per poter offrire ai vostri clienti tutti i voli esistenti sul mercato

Volagratis: : un partner unico per poter offrire ai vostri clienti tutti i voli esistenti sul mercato Volagratis: : un partner unico per poter offrire ai vostri clienti tutti i voli esistenti sul mercato 1 2 La nostra soluzione Le nostre proposte di comunicazione 1 CHI SIAMO Bravofly Group ha un progetto

Dettagli

Maurizio Del Corso. Internet CASH. I Segreti per guadagnare veramente dalla rete

Maurizio Del Corso. Internet CASH. I Segreti per guadagnare veramente dalla rete Maurizio Del Corso Internet CASH I Segreti per guadagnare veramente dalla rete 1 Titolo Internet CASH Autore Maurizio Del Corso Editore Top Ebook Sito internet http://www.top-ebook.it ATTENZIONE: questo

Dettagli

Volagratis: un partner unico per poter offrire ai vostri clienti tutti i voli esistenti sul mercato

Volagratis: un partner unico per poter offrire ai vostri clienti tutti i voli esistenti sul mercato Volagratis: un partner unico per poter offrire ai vostri clienti tutti i voli esistenti sul mercato 1 La nostra soluzione 2 Le nostre proposte di comunicazione 1 CHI SIAMO Viaggiare ha un progetto altamente

Dettagli

CartaSi: un mondo virtuale di vantaggi reali

CartaSi: un mondo virtuale di vantaggi reali CartaSi: un mondo virtuale di vantaggi reali Giorgio Avanzi, Direttore Generale CartaSi Milano, 14 Maggio 2008 CartaSi è leader di mercato consolidato Il Gruppo CartaSi, costituito nel 1985, è leader in

Dettagli

ABBIGLIAMENTO, CALZATURE, ACCESSORI,PELLETTERIE, REP TESSILE PER LA CASA ED ARTICOLI SPORTIVI

ABBIGLIAMENTO, CALZATURE, ACCESSORI,PELLETTERIE, REP TESSILE PER LA CASA ED ARTICOLI SPORTIVI SETTORE MODA,, ABBIIGLIIAMENTO,, CALZATURE,, ACCESSORII,,PELLETTERIIE,, TESSIILE PER LA CASA ED ARTIICOLII SPORTIIVII Con laa l ccol llaaborraazzi ionee di:: Fashion REPORT INDICE Pag. 1. 2. 3. 4. CONSUMI

Dettagli

Reti d impresa: opportunità e prime esperienze nel settore turistico

Reti d impresa: opportunità e prime esperienze nel settore turistico Reti d impresa: opportunità e prime esperienze nel settore turistico Udine, 10 ottobre 2013 Sommario Introduzione alle Reti di Impresa Prime esperienze nel settore turistico-alberghiero L approccio alle

Dettagli

Piano C. Giugno 2013 PROGETTO MOLTIPLICAZIONE

Piano C. Giugno 2013 PROGETTO MOLTIPLICAZIONE Piano C Giugno 2013 PROGETTO MOLTIPLICAZIONE PROGETTO MOLTIPLICAZIONE PIANO C Valori e missione L innovazione nasce dalla condivisione: piano C crede nel mettere insieme le forze con onestà e trasparenza

Dettagli

Primi sui Motori. Aiutiamo le aziende a comunicare attraverso Internet

Primi sui Motori. Aiutiamo le aziende a comunicare attraverso Internet Primi sui Motori Aiutiamo le aziende a comunicare attraverso Internet SMALL CAP CONFERENCE - 21 Novembre 2013 Milestones 1998 Alessandro Reggiani fonda Syner.it Informatica, società di software orientata

Dettagli

FOCUS. www.wikabu.com

FOCUS. www.wikabu.com FOCUS WIKABU: l innovativa app mobile che consente agli utenti di scoprire dove acquistare i prodotti visti in pubblicità (cartacea, cartellonistica e digitale). Il servizio mira a soddisfare sia il bisogno

Dettagli

EDIZIONE N. 37 Aprile 2015 ECOMMERCE INDEX. Evoluzione degli acquisti online degli italiani. Una ricerca di Human Highway www.humanhighway.

EDIZIONE N. 37 Aprile 2015 ECOMMERCE INDEX. Evoluzione degli acquisti online degli italiani. Una ricerca di Human Highway www.humanhighway. EDIZIONE N. 37 Aprile 2015 ECOMMERCE INDEX Evoluzione degli acquisti online degli italiani Una ricerca di Human Highway www.humanhighway.it NET RETAIL Alcuni indicatori del fenomeno in Italia 16,9 milioni

Dettagli

Analisi dei Depositi Bancari in Italia nel Decennio 1998-2007

Analisi dei Depositi Bancari in Italia nel Decennio 1998-2007 Analisi dei Depositi Bancari in Italia nel Decennio 1998-2007 Analisi statistica a cura di: Tidona Comunicazione Dipartimento Ricerche Responsabile del Progetto: Sandra Galletti Maggio 2008 Questa pubblicazione

Dettagli

Vendere online nel 2015

Vendere online nel 2015 Vendere online nel 2015 Il mercato e i numeri La strategia Le regole del gioco L acquisizione del cliente La persuasione all acquisto La fidelizzazione Il mercato e i numeri In Italia ci sono più di 30

Dettagli