REGIONE SICILIANA AZIENDA OSPEDALIERO- UNIVERSITARIA POLICLINICO V.EMANUELE. CATANIA CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "REGIONE SICILIANA AZIENDA OSPEDALIERO- UNIVERSITARIA POLICLINICO V.EMANUELE. CATANIA CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO"

Transcript

1 REGIONE SICILIANA AZIENDA OSPEDALIERO- UNIVERSITARIA POLICLINICO V.EMANUELE. CATANIA CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PROCEDURA NEGOZIATA PER LA FORNITURA DI PROTESI MAMMARIE IN CONTO DEPOSITO Il presente capitolato speciale consta di n 7 fogli numerati dalla pagina 1 alla pagina 6 e deve essere restituito timbrato e firmato per accettazione dal legale rappresentante della ditta. 1

2 ART.I OGGETTO DELLA FORNITURA L'appalto ha per oggetto la fornitura, in conto deposito, di protesi mammarie le cui caratteristiche sono indicate nel successivo quadro sinottico, per l importo complessivo a base d asta di ,8461 oltre IVA, suddiviso nei sottoelencati lotti: Lotto LOTTO 1 Voce Descrizione prodotto Prezzo a base d asta VOCE 1 Protesi mammarie testurizzate Mod. ANATOMICHE in silicone Volume da 150 cc. a 500, cc VOCE 2 Protesi Mammarie testurizzate Mod. ROTONDE in silicone Volume da 150 cc. a 300, cc VOCE 3 Espansori cutanei mammari testurizzati risterilizzabili 650,00 Volume da 150 cc. a 600 cc VOCE 4 Sizer mammari risterilizzabili Volume da 150 cc. a 600 cc 200,00 VOCE 5 Espansori cutanei con valvola integrata o a distanza. Varie forme e misure 650,00 LOTTO 2 Voce unica Protesi tipo BEKER 1.450,00 TUTTE LE SUDDETTE PROTESI DEVONO ESSERE MUNITE DELLA GARANZIA A VITA. - importo complessivo a base d asta , IVA al 4% 3.846, costo della sicurezza da interferenze (DUVRI) 0 -costo della sicurezza non soggetto a ribasso 0 Si precisa che le quantità delle protesi da acquisire sono strettamente dipendenti dalle reali e contingenti esigenze operatorie e pertanto relative alle stesse sino a concorrenza della somma complessiva di ,00 IVA inclusa. ART.II = MODALITA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA Le ditte partecipanti dovranno fare pervenire, nei termini previsti nella lettera invito, la propria offerta chiusa in busta sigillata con ceralacca od altro mezzo idoneo e firmata dal legale rappresentante della ditta medesima, recante l indicazione del mittente e la dicitura: Procedura negoziata per la fornitura, in conto deposito, di protesi mammarie. Il plico dovrà contenere: A) OFFERTA ECONOMICA 2

3 L offerta economica, chiusa in apposita busta sigillata e firmata nei lembi di chiusura, in carta legale, redatta in lingua italiana, firmata dal legale rappresentante della ditta, dovrà recare all esterno la dicitura offerta economica", l indicazione del lotto ed il nome della ditta. L offerta dovrà riportare i seguenti dati: 1) denominazione e ragione sociale della ditta offerente; 2) dichiarazione che la ditta è vincolata alla propria offerta per almeno 180 giorni dalla data di scadenza del termine di presentazione della stessa; 3) l offerta al ribasso rispetto all importo posto a base d asta per ogni singolo lotto, dovrà essere formulata utilizzando un numero massimo di due cifre decimali, il prezzo dovrà essere indicato in cifre e in lettere ed in caso di discordanza sarà ritenuto valido il prezzo più conveniente per l Azienda 4) saranno escluse le offerte alla pari o in aumento. 5) L offerta deve specificare la percentuale di sconto praticato sul listino prezzi ufficiale del produttore o del distributore nazionale. Non sono ammesse né offerte condizionate né offerte alternative, espresse in modo indeterminato o con semplice riferimento ad altre offerte. B) DOCUMENTAZIONE TECNICA 1) relazione tecnica particolareggiata sulle caratteristiche delle protesi offerte, corredata da depliant illustrativi in lingua italiana e da schede tecniche. Qualora la ditta costruttrice non abbia stampato i depliant illustrativi in lingua italiana, deve essere presentata una traduzione degli stessi. Deve essere dichiarato marca e modello delle protesi offerte. 2) certificato di conformità alle normative Comunitarie (marchio CE) in originale o in copia. 3) dichiarazione di conformità dei prodotti alle normative CEI o ad altre analoghe disposizioni internazionalmente riconosciute, e alle vigenti norme legislative relative alla sicurezza degli utilizzatori, con particolare riferimento al D.Lvo 626/94 e successive modifiche ed integrazioni 4) La documentazione tecnica con le indicazioni sopra specificate dovrà essere inserita in apposita busta riportante esternamente la dicitura documentazione tecnica. C) DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA Tutta la documentazione amministrativa richiesta nella lettera invito deve essere eventualmente inserita in apposita busta che dovrà riportare esternamente la dicitura Documentazione amministrativa. ART. III MODALITA DI ESPLETAMENTO DELLA GARA Nel giorno e nell ora indicati si procederà all esame della documentazione di cui ai punti B) e C) del superiore articolo II delle ditte partecipanti che avranno fatto pervenire offerta con le modalità e le prescrizioni di cui al presente Capitolato. Sarà quindi constatata la regolarità della documentazione presentata. Successivamente la documentazione tecnica di cui al punto B), sarà inviata alla Commissione Tecnica, all uopo nominata per la valutazione di conformità alle caratteristiche tecniche richieste. 3

4 Le offerte giudicate conformi dalla Commissione Tecnica saranno ammesse alla fase successiva, durante la quale si provvederà all apertura delle buste contenenti le offerte economiche presentate dalle ditte stesse (punto A). Sarà cura dell amministrazione comunicare alle ditte interessate, il giorno e l ora in cui si procederà all apertura delle buste contenenti le offerte economiche. Ai sensi dell art. 46 del D. L.vo 163/2006, l Amministrazione invita se necessario, i concorrenti a completare o a fornire chiarimenti in ordine al contenuto dei certificati, documenti e dichiarazioni presentati. ART. IV CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE La gara sarà aggiudicata, previa verifica di conformità, ai sensi dell art. 82 D.L.vo 163/2006, cioè a favore dell offerta più bassa rispetto al prezzo, oltre IVA, posto a base d asta per ogni singolo lotto ed in presenza di almeno due offerte conformi, riservandosi l Amministrazione la facoltà di aggiudicare anche in presenza di una sola offerta. Nel caso siano state presentate, più offerte uguali fra loro, si procederà all aggiudicazione a norma dell art.77 del R.D. 23/05/1924 n.827 e cioè mediante richiesta di offerta migliorativa ed eventualmente, nel caso di ulteriore parità o mancanza della suddetta offerta, ricorrendo al sorteggio. L'Amministrazione si riserva il diritto insindacabile di non assegnare la fornitura, qualora le offerte pervenute non saranno ritenute convenienti per l'azienda L'Azienda si riserva, inoltre, di disporre in autotutela, con provvedimento motivato, ove ne ricorra la necessità, la riapertura della gara, già conclusa e l'eventuale ripetizione delle operazioni di essa. ART. V OFFERTA ANOMALA Qualora talune offerte presentino un prezzo manifestamente e anormalmente basso, l'amministrazione, prima di procedere all'aggiudicazione, si riserva di chiedere all'offerente le necessarie giustificazioni, procedendo in conformità agli artt. 86, 87, 88 e 89 del D.L.vo 163/2006. ART. VI CAUZIONI Per poter partecipare alla gara la ditta è tenuta a produrre, ai sensi dell art. 75 del D.L.vo 163/2006 e s.m.i., una garanzia di validità di almeno gg 180 dalla data di presentazione dell offerta, pari al 2% del prezzo complessivo a base d asta. Detta garanzia copre la mancata sottoscrizione del contratto per cause imputabili all aggiudicatario ed è svincolata al momento della sottoscrizione del contratto medesimo. La stessa è svincolata, altresì, alle ditte non aggiudicatarie. 4

5 In caso di aggiudicazione, la ditta a garanzia dell'esatto adempimento degli obblighi contrattuali assunti, ai sensi dell art.113 del D.L.vo 163/2006 e s.m.i., dovrà costituire un deposito cauzionale pari al 10% dell'importo della fornitura aggiudicata al netto di IVA. L importo sia della cauzione provvisoria che di quella definitiva è ridotto del 50% per i concorrenti ai quali venga rilasciata, da organismi accreditati, ai sensi delle norme europee della serie UNI CEI EN e della serie UNI EN ISO/IEC 17000, la certificazione del sistema di qualità conforme alle norme europee della serie EN ISO 9000, ovvero la dichiarazione della presenza di elementi significativi e tra loro correlati di tale sistema, così come previsto dall art.75, comma 7, del D.Lvo 163/2006 e successive modifiche ed integrazioni. Per fruire di tale beneficio la ditta dovrà produrre la relativa certificazione di qualità o apposita dichiarazione resa ai sensi del D.P.R. 445/2000. Il suddetto importo nel caso in cui il ribasso rispetto alla base d asta sia superiore al 10% è aumentato di tanti punti percentuali quanti sono quelli eccedenti il 10%, ove il ribasso sia superiore al 20%, l aumento è di due punti percentuali per ogni punto di ribasso superiore al 20%. Dette cauzioni possono essere prestate mediante: Assegno circolare emesso da Istituti di credito ufficialmente riconosciuti, intestato all Azienda Ospedaliero Universitaria Policlinico-Vittorio Emanuele di Catania. Fideiussione bancaria o di altri Istituti o Aziende autorizzate. In caso di fidejussione bancaria o polizza fidejussoria, la garanzia dovrà avere validità di dodici mesi, pari al periodo di durata della garanzia. ART. VII CONSEGNA Se richiesto, la Ditta aggiudicataria di ogni singolo lotto, potrà essere invitata a costituire un conto deposito gratuito di alcuni prodotti aggiudicati. La merce dovrà essere consegnata presso il luogo di destinazione indicato nel relativo ordine nella quantità prevista, entro 15 giorni dalla ricezione dell ordine. Nel caso di emergenza la ditta dovrà procedere entro due giorni lavorativi dalla data di ricezione dell ordine. Nel caso che non venga rispettato il termine indicato, per ogni giorno di ritardo sarà applicata una penale pari allo 0,5% dell importo della merce non consegnata. La penalità verrà prelevata dall importo della fattura emessa dalla ditta o detratta dalla cauzione definitiva. La verifica della merce consegnata verrà effettuata dal Servizio Farmacia dell Azienda L esito favorevole della verifica non esonera, comunque, la ditta fornitrice, a termini di legge, dalla garanzia per vizi occulti.. ART.VIII INADEMPIENZE Le inadempienze contrattuali verranno contestate dall'azienda a mezzo lettera raccomandata A.R. con assegnazione di 15 giorni come termine per le controdeduzioni. ART. IX RISOLUZIONE DEL CONTRATTO 5

6 La Ditta aggiudicataria può essere dichiarata decaduta dall aggiudicazione con addebito delle maggiori spese durante l'esecuzione dell appalto e quindi risolto il contratto nei seguenti casi: cessione o sub-appalto non autorizzato dall'azienda; dopo due richiami, ove la Ditta non rispetti il termine di consegna di cui all'art.7; L appalto sarà, altresì, risolto in tutti i casi in cui le transazioni sono state eseguite senza avvalersi di banche o delle società Poste italiane spa ai sensi dell art.3 co. 8 legge 13 agosto 2010 n.136. ART. X TRACCIABILITA DEI FLUSSI FINANZIARI La ditta aggiudicataria assume l obbligo della tracciabilità dei flussi finanziari, come stabilito dall art.3 Legge 13 agosto 2010 n.136. Tutti i pagamenti relativi all appalto saranno effettuati mediante accredito sul conto corrente bancario apposito o postale accesi presso banche o presso la Società Poste Italiane s.p.a., comunicati dalla ditta aggiudicataria, ai sensi dell articolo 3 della legge 13 agosto 2010 n.136. L appaltatore ha l obbligo di comunicare a questa stazione appaltante, tempestivamente e, comunque entro sette giorni dalla loro accensione, gli estremi identificativi dei conti correnti bancari o postali nonché nello stesso termine, le generalità ed il codice fiscale delle persone delegate ad operare su di essi. In tutti i casi in cui le transazioni sono state eseguite senza avvalersi di banche o della Società Poste Italiane s.p.a. verrà attivata la procedura relativa alla clausola risolutiva espressa. ART. XI ONERI A CARICO DELLA DITTA Tutte le spese per bolli, tasse di registro, copia, diritti di segreteria, stampa per l eventuale stipula del contratto, riproduzione in qualsiasi modo di elaborati, nonché ogni altra spesa, presente o futura, accessoria, eventuale e consequenziale tutte incluse e nessuna esclusa, dipendenti dal presente appalto saranno a carico della ditta aggiudicataria. ART. XII PAGAMENTO DELLE FATTURE Il pagamento della fornitura verrà eseguita entro 90 giorni dalla data di presentazione della relativa fattura, subordinatamente alla regolarità dei relativi riscontri amministrativi. ART. XIII NORME DI RINVIO Per quanto non espressamente previsto dal presente Capitolato Speciale, si fa riferimento alla vigente normativa in materia di contratti di fornitura per le Pubbliche Amministrazioni ed al Capitolato Generale d'oneri. Per qualsiasi controversia si elegge foro competente quello di Catania. Ai sensi e per gli effetti dell art.16 della legge 10/12/81 n.741 è esclusa la competenza arbitrale. ART. XIII AVVERTENZE 6

7 Il recapito del plico contenente l'offerta ed i documenti per la partecipazione alla gara in oggetto rimane ad esclusivo rischio del mittente. L'Azienda, pertanto, declina ogni eventuale responsabilità ove per qualsiasi motivo, anche di forza maggiore, lo stesso non giunga entro il termine perentorio stabilito. L'Azienda, prima della stipula del contratto, si riserva il diritto di richiedere alla Ditta aggiudicataria la certificazione di rito, e di verificare l'esistenza di tutti i requisiti richiesti. Se dall'esame della documentazione prodotta, risultasse che la ditta aggiudicataria o alcune delle ditte riunite non siano in possesso dei requisiti per l'assunzione dell'appalto, non si farà luogo alla stipula del contratto e si procederà all'aggiudicazione a favore della ditta successiva nell ordine di graduatoria con addebito delle maggiori spese. Qualsiasi informazione inerente la presente gara verrà resa nota mediante pubblicazione sul sito internet dell Azienda: Ulteriori informazioni possono essere richieste al Settore Provveditorato ed Economato del Presidio S.Marta Via G. Clementi n.36 Catania tel.n.095/ fax n.095/3l7844. IL RESPONSABILE DEL SETTORE PROVVEDITORATO ED ECONOMATO ( Dott.ssa Caterina Ferrante) 7

Azienda Ospedaliero-Universitaria Policlinico - Vittorio Emanuele Catania

Azienda Ospedaliero-Universitaria Policlinico - Vittorio Emanuele Catania Settore Provveditorato ed Economato Tel. 095/7435606 N di Prot.... Allegati n. Oggetto: Gara mediante procedura negoziata per l acquisto di presidi dedicati per iniettori automatici COVIDIEN. Spett.le

Dettagli

essere restituito timbrato e firmato peraccettazione dal legale rappresentante della ditta.

essere restituito timbrato e firmato peraccettazione dal legale rappresentante della ditta. REGIONE SICILIANA AZIENDA OSPEDALIERO- UNIVERSITARIA ''POLICLINICO- VEMANUELE'\ CATANIA CAPITOLATO SPECIALE D'APPALTO PROCEDURA APERTA SOTTO SOGLIA PER LA FORNITURA TRIENNALE IN CONTO DEPOSITO DI PROTESI

Dettagli

Azienda Ospedaliero- Universitaria Policlinico - Vittorio Emanuele Catania

Azienda Ospedaliero- Universitaria Policlinico - Vittorio Emanuele Catania Azienda Ospedaliero- Universitaria Policlinico - Vittorio Emanuele Catania CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO CIG 36972478BC PROCEDURA APERTA, PER L AFFIDAMENTO TRIENNALE DEL SERVIZIO DI CUSTODIA E GESTIONE

Dettagli

DISCIPLINARE DELLA PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA CESSIONE DEL 11,65 % DELLE QUOTE DELLA SOCIETA MIOGAS SRL N rif.

DISCIPLINARE DELLA PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA CESSIONE DEL 11,65 % DELLE QUOTE DELLA SOCIETA MIOGAS SRL N rif. DISCIPLINARE DELLA PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA CESSIONE DEL 11,65 % DELLE QUOTE DELLA SOCIETA MIOGAS SRL N rif. GUUE: 2012-155687 L Azienda Servizi Gaggiano s.r.l. (di seguito Asga) con sede

Dettagli

COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO

COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO COMUNE DI GROSSETO DIREZIONE PROVVEDITORATO Appalto per la fornitura di cancelleria, oggettistica per ufficio e carta per fotocopie e buste. DISCIPLINARE DI GARA Il presente disciplinare di gara, che costituisce

Dettagli

S.C. TELECOMUNICAZIONI. Procedura negoziata per la manutenzione degli apparati fax Gara 08/D.04/10. Art. 1 Oggetto della procedura

S.C. TELECOMUNICAZIONI. Procedura negoziata per la manutenzione degli apparati fax Gara 08/D.04/10. Art. 1 Oggetto della procedura S.C. TELECOMUNICAZIONI SEDE LEGALE: Via San Secondo, 29 Torino, 22/11/2010 Prot. n. 124751/D.04.01.07.01 Spett. Ditta Oggetto: Procedura negoziata per la manutenzione degli apparati fax Gara 08/D.04/10

Dettagli

REGIONE SICILIANA AZIENDA OSPEDALIERO - UNIVERSITARIA POLICLINICO-VITTORIO EMANUELE CATANIA

REGIONE SICILIANA AZIENDA OSPEDALIERO - UNIVERSITARIA POLICLINICO-VITTORIO EMANUELE CATANIA REGIONE SICILIANA AZIENDA OSPEDALIERO - UNIVERSITARIA POLICLINICO-VITTORIO EMANUELE CATANIA CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA IN SOMMINISTRAZIONE DI SACCHE E SOVRASACCHE PER

Dettagli

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELL OFFERTA E CRITERIO DI AGGIUDICAZIONE ALL. A AFFIDAMENTO AI SENSI DELL ART. 125 COMMI 10 E 11 DEL D.LGS. 163/2006 E S.M.I. DEL SERVIZIO DI PULIZIA E FACCHINAGGIO PER LA SEDE DELLA SOGESID S.P.A. DI ROMA E PER LA FORESTERIA MODALITÀ DI PRESENTAZIONE

Dettagli

AZIENDA METROPOLITANA TRASPORTI CATANIA S.P.A. BANDO DI GARA CODICE CIG:60274297C1

AZIENDA METROPOLITANA TRASPORTI CATANIA S.P.A. BANDO DI GARA CODICE CIG:60274297C1 1 AZIENDA METROPOLITANA TRASPORTI CATANIA S.P.A. BANDO DI GARA CODICE CIG:60274297C1 1) Ente appaltante Azienda Metropolitana Trasporti Catania S.p.A. Via S. Euplio n 168, 95125 Catania (CT) Tel. 095/7519111

Dettagli

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla

Disciplinare di gara. Il plico contenente la domanda di partecipazione unitamente alle offerte, pena l esclusione dalla PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI LAVAGGIO E SISTEMAZIONE DELLA VETRERIA E DEI MATERIALI DI LABORATORIO, PULIZIA DELLA STRUMENTAZIONE E DELLE SUPPELLETTILI DI LABORATORIO DELL AGENZIA

Dettagli

Bando fornitura mezzi centro trasferenza di Atina BANDO DI GARA PER L APPALTO DI FORNITURA DI N.1 AUTOMEZZO PER TRASPORTO DEI RIFIUTI

Bando fornitura mezzi centro trasferenza di Atina BANDO DI GARA PER L APPALTO DI FORNITURA DI N.1 AUTOMEZZO PER TRASPORTO DEI RIFIUTI BANDO DI GARA PER L APPALTO DI FORNITURA DI N.1 AUTOMEZZO PER TRASPORTO DEI RIFIUTI A. AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE Società Ambiente Frosinone S.p.A. S.P. Ortella Km. 3 03030 Colfelice (Frosinone) Tel.

Dettagli

COMUNE DI CALTAGIRONE AREA 6 ---------------------------------------- BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA CIG:Z4012C736A

COMUNE DI CALTAGIRONE AREA 6 ---------------------------------------- BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA CIG:Z4012C736A COMUNE DI CALTAGIRONE AREA 6 ---------------------------------------- BANDO DI GARA CON PROCEDURA APERTA CIG:Z4012C736A Oggetto: Affidamento in LOCAZIONE degli spazi pubblicitari esistenti su pensiline

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010 BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA UFFICI E SERVIZI COMUNALI E DI CUSTODIA DI PALAZZO CUSANO ANNO 2010 ENTE APPALTANTE: Comune di Cusano Milanino Piazza Martiri di

Dettagli

Via Roma 20 21047 Saronno (VA) Tel. 02.962.88.220 Fax 02.962.48.896 www.saronnoservizi.it CIG: ZD1100E36D

Via Roma 20 21047 Saronno (VA) Tel. 02.962.88.220 Fax 02.962.48.896 www.saronnoservizi.it CIG: ZD1100E36D Saronno, 07 luglio 2014 Prot. 1666 / 2014 OGGETTO: Invito alla procedura negoziata per la messa in sicurezza definitiva del pozzo dismesso Amendola e trasformazione in piezometro del pozzo ad uso potabile

Dettagli

1 PREMESSE 1.1 DEFINIZIONI

1 PREMESSE 1.1 DEFINIZIONI DISCIPLINARE DI GARA 1 PREMESSE Il presente Capitolato Speciale d Appalto descrive e disciplina le condizioni, le modalità ed i termini di esecuzione della fornitura di opere librarie e documentarie per

Dettagli

Allegato B. Spett. le. Via Cap - Città

Allegato B. Spett. le. Via Cap - Città Prot. n. Cagliari, Spett. le Via Cap - Città OGGETTO: Procedura di affidamento diretto del servizio in economia inerente all imputazione sul SIL Sardegna dei dati relativi allo stato di attuazione degli

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO

DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO DISCIPLINARE DI GARA CESSIONE DEL CREDITO PRO SOLUTO ART. 1 - OGGETTO DEL SERVIZIO Napoli Sociale S.p.A. di seguito più semplicemente Azienda, ha indetto gara, a mezzo procedura aperta ai sensi del D.lgs.

Dettagli

REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI UNA SOLUZIONE INFORMATICA-SOFTWARE E

REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI UNA SOLUZIONE INFORMATICA-SOFTWARE E DISCIPLINARE DI PROCEDURA IN ECONOMIA REGIONE VENETO AZIENDA ULSS 16 DI PADOVA PADOVA FORNITURA DI UNA SOLUZIONE INFORMATICA-SOFTWARE E RELATIVI SERVIZI DI IMPLEMENTAZIONE E MANUTENZIONE PER IL CONTROLLO

Dettagli

DIPARTIMENTO DI MEDICINA VETERINARIA CAMPUS DI VALENZANO

DIPARTIMENTO DI MEDICINA VETERINARIA CAMPUS DI VALENZANO prot. Bari, 1 DIPARTIMENTO DI MEDICINA VETERINARIA CAMPUS DI VALENZANO RACCOMANDATA A.R. Capitolo: Fondi Scuola di Specializzazione in Malattie Infettive, Profilassi e Polizia Veterinaria CIG: ZB90E2FA5C

Dettagli

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o

COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o COMUNE DI FRABOSA SOTTANA P r o v i n c i a d i C u n e o Via IV Novembre, 12 C.A.P. 12083 - Tel.0174/244481-2 - Fax.0174/244730 e-mail: comune@comune.frabosa-sottana.cn.it PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA

Articolo 1 PROCEDURA DI GARA DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI STABILI SEDE DEGLI UFFICI DEL CONSIGLIO REGIONALE IN TRIESTE LOTTO UNICO PERIODO TRE ANNI Articolo 1 PROCEDURA DI GARA L aggiudicazione

Dettagli

_ uxüé VÉÇáÉÜé É VÉÅâÇtÄx w gütñtç

_ uxüé VÉÇáÉÜé É VÉÅâÇtÄx w gütñtç _ uxüé VÉÇáÉÜé É VÉÅâÇtÄx w gütñtç EX ART. 1 L.R. N. 8 DEL 24/3/2014 già Provincia Regionale di Trapani Settore n. 1 Servizio n. 8 Gare e Contratti A V V I S O Procedura negoziata ad evidenza pubblica

Dettagli

COMUNE DI PEDRENGO Provincia di Bergamo

COMUNE DI PEDRENGO Provincia di Bergamo Prot. n. 12687 Pedrengo, lì 23 Dicembre 2009 PROCEDURA APERTA - BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE ORDINARIA DEL VERDE PUBBLICO: TAGLIO ERBA, POTATURA ALBERI E SIEPI PERIODO 01/01/2010-31/12/2012

Dettagli

Massa 24 giugno 2013 Spett.le: Ditte invitate. Lettera d invito

Massa 24 giugno 2013 Spett.le: Ditte invitate. Lettera d invito 1 Massa 24 giugno 2013 Spett.le: Ditte invitate Lettera d invito Oggetto: gara per la fornitura di servizi di smaltimento rifiuti speciali pericolosi e non pericolosi, con ricorso a procedura di affidamento

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA Procedura negoziata con aggiudicazione mediante il ricorso al criterio del prezzo più basso per la fornitura di lavoratori in somministrazione 1. Finalità e oggetto. Il presente atto

Dettagli

PROVINCIA DELL AQUILA

PROVINCIA DELL AQUILA PROVINCIA DELL AQUILA BANDO PROVINCIA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO RIGUARDANTE GLI AUTOMEZZI DI PROPRIETA DELL AMMINISTRAZIONE PER LA COPERTURA DEL RISCHIO RC AUTO,

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE E PER LA GESTIONE DEI SERVIZI CONNESSI

DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE E PER LA GESTIONE DEI SERVIZI CONNESSI DISCIPLINARE DI GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE E PER LA GESTIONE DEI SERVIZI CONNESSI 1. ENTE APPALTANTE: COMUNE DI CASTEL DI SANGRO (AQ) C.so Vittorio Emanuele, 10 tel.0864/82421

Dettagli

OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI ROMA Economato

OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI ROMA Economato GARA DA ESPERIRE MEDIANTE PROCEDURA RISTRETTA (LICITAZIONE PRIVATA) PER L AFFIDAMENTO ANNUALE DEL SERVIZIO DI PULIZIA DELLA SEDE DELL OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI ROMA SITA IN MONTE PORZIO CATONE (RM) E

Dettagli

AZIENDA SANITARIA LOCALE DI CASEERTA Via Unità Italiana 28 81100 CASERTA

AZIENDA SANITARIA LOCALE DI CASEERTA Via Unità Italiana 28 81100 CASERTA AZIENDA SANITARIA LOCALE DI CASEERTA Via Unità Italiana 28 81100 CASERTA Questa Azienda indice la seguente gara: Procedura negoziata per la fornitura e messa in opera chiavi in mano in economia ai sensi

Dettagli

COMUNE DI AGRIGENTO SETTORE X SERVIZIO SANITA

COMUNE DI AGRIGENTO SETTORE X SERVIZIO SANITA COMUNE DI AGRIGENTO SETTORE X SERVIZIO SANITA Bando di gara per pubblico incanto per la fornitura dello strumentario e materiale di consumo necessario ad attivare un ambulatorio per la sterilizzazione

Dettagli

Provincia dell Aquila

Provincia dell Aquila Provincia dell Aquila B A N D O DI GARA MEDIANTE PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO PER LA COPERTURA DEL RISCHIO RCT RCO L Amministrazione Provinciale dell Aquila Via S. Agostino

Dettagli

CIG 567040563B. 1. STAZIONE APPALTANTE : MILANO RISTORAZIONE S.p.A.- Ufficio Acquisti e Contratti - Via B. Quaranta n.41- Milano. tel.

CIG 567040563B. 1. STAZIONE APPALTANTE : MILANO RISTORAZIONE S.p.A.- Ufficio Acquisti e Contratti - Via B. Quaranta n.41- Milano. tel. BANDO DI GARA: APPALTO N. 1/2014 CIG 567040563B 1. STAZIONE APPALTANTE : MILANO RISTORAZIONE S.p.A.- Ufficio Acquisti e Contratti - Via B. Quaranta n.41- Milano. tel. 02/88463.267 Fax 02/884.66.237 2.

Dettagli

COMUNE DI GUAGNANO PROVINCIA DI LECCE BANDO DI GARA

COMUNE DI GUAGNANO PROVINCIA DI LECCE BANDO DI GARA COMUNE DI GUAGNANO PROVINCIA DI LECCE SETTORE SERVIZI SOCIALI via Emilia Romagna tel. 0832/704360 fax 0832/705009 E-mail: servizisociali@comune.guagnano.le.it BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA PER L ACQUISTO

Dettagli

CITTA DI MONTEGROTTO TERME

CITTA DI MONTEGROTTO TERME Allegato 2) alla determinazione dei Servizi Sociali n.... del... CITTA DI MONTEGROTTO TERME PROVINCIA DI PADOVA Servizi Sociali BANDO DI GARA DI PUBBLICO INCANTO RELATIVO ALL APPALTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO CENTRO SOCIALE POLIFUNZIONALE IN FAVORE DI PERSONE DIVERSAMENTE ABILI DI ETA COMPRESA TRA I 18-65 ANNI

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO CENTRO SOCIALE POLIFUNZIONALE IN FAVORE DI PERSONE DIVERSAMENTE ABILI DI ETA COMPRESA TRA I 18-65 ANNI COMUNE DI MUGNANO DEL CARDINALE (Provincia di Avellino) AMBITO TERRITORIALE A6 ISTITUZIONE SOCIALE BAIANESE VALLO di LAURO Organismo di gestione del Piano di zona sociale L.n. 328/00 Prot. n. 2576 del

Dettagli

UNIONE VALCESANO MONDOLFO MONTE PORZIO SAN COSTANZO MONDAVIO Provincia di Pesaro e Urbino

UNIONE VALCESANO MONDOLFO MONTE PORZIO SAN COSTANZO MONDAVIO Provincia di Pesaro e Urbino UNIONE VALCESANO MONDOLFO MONTE PORZIO SAN COSTANZO MONDAVIO Provincia di Pesaro e Urbino Mondolfo (PU) 61037 Piazzale Bartolini, 10 Tel. n. 0721.939 261 - Fax n. 0721.939265 E-mail: appalti@unionevalcesano.pu.it

Dettagli

AZIENDA METROPOLITANA TRASPORTI CATANIA S.P.A. BANDO DI GARA CODICE CIG: 5865284977

AZIENDA METROPOLITANA TRASPORTI CATANIA S.P.A. BANDO DI GARA CODICE CIG: 5865284977 1 AZIENDA METROPOLITANA TRASPORTI CATANIA S.P.A. BANDO DI GARA CODICE CIG: 5865284977 1) Ente appaltante Azienda Metropolitana Trasporti Catania S.p.A. Via S. Euplio n 168, 95125 Catania (CT) Tel. 095/7519111

Dettagli

SERUSO S.p.A. DISCIPLINARE DISCIPLINARE

SERUSO S.p.A. DISCIPLINARE DISCIPLINARE I PROCEDURA APERTA PER LAVORI DI DA 480 kw CON CARATTERISTICHE INNOVATIVE Stabilimento di Via Piave, 89 Verderio Inferiore (LC) CIG 5057142598 PREMESSA La scrivente Seruso SpA, in ottemperanza alla delibera

Dettagli

Agenzia Regionale per i Rifiuti e le Acque

Agenzia Regionale per i Rifiuti e le Acque Agenzia Regionale per i Rifiuti e le Acque 1 Settore Regolazione delle Acque GARA PER LA FORNITURA CONTINUA DI GAS NATURALE (METANO) A SERVIZIO DELL IMPIANTO DI DISSALAZIONE E POTABILIZZAZIONE DELL ACQUA

Dettagli

BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO

BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO COMUNE DI LUSERNA SAN GIOVANNI Provincia di Torino BANDO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO In esecuzione della D.C.C. n. 28 del 30/07/2015 e della determinazione n. 274 del 21/09/2015 si rende noto che il Comune

Dettagli

IMPORTO A BASE DI GARA: 71.970,80 IVA COMPRESA.

IMPORTO A BASE DI GARA: 71.970,80 IVA COMPRESA. LAVORI DI RIMOZIONE ETERNIT PRESSO PRESSO IL PARCO MEZZI CINGOLATI DI LENTA (VC) MAPPALE: COMUNE DI LENTA (VC) FOGLIO 26 PARTICELLA 16 CAPANNO 2 IMPORTO A BASE DI GARA: 71.970,80 IVA COMPRESA. L APERTURA

Dettagli

CAPITOLATO D'ONERI PER SERVIZI DI INTERPRETARIATO E TRADUZIONE

CAPITOLATO D'ONERI PER SERVIZI DI INTERPRETARIATO E TRADUZIONE CAPITOLATO D'ONERI PER SERVIZI DI INTERPRETARIATO E TRADUZIONE 1. Oggetto della gara Oggetto del presente capitolato è la fornitura di servizi di interpretariato e traduzione per le attività della Provincia

Dettagli

Termini e luogo di presentazione delle offerte e degli allegati

Termini e luogo di presentazione delle offerte e degli allegati DISCIPLINARE DI GARA per l affidamento della fornitura di gasolio per autotrazione con il criterio del prezzo più basso (ex art. 220 del D.Lgs 163/2006) Oggetto Procedura aperta per l affidamento di fornitura

Dettagli

COMUNE DI CISLIANO. Provincia di Milano. Spett.le

COMUNE DI CISLIANO. Provincia di Milano. Spett.le COMUNE DI CISLIANO Provincia di Milano Settore Finanziario PROT. 6057 del 07/11/2013 Spett.le Cisliano, 7 novembre 2013 OGGETTO: Invito a partecipare alla procedura di cottimo fiduciario per l'affidamento

Dettagli

Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo Via Pio II, n 3 20153 Milano

Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo Via Pio II, n 3 20153 Milano Azienda Ospedaliera Ospedale San Carlo Borromeo Via Pio II, n 3 20153 Milano Oggetto: Disciplinare di gara per il servizio di somministrazione lavoro a tempo determinato Art. 1 Procedura semplificata ai

Dettagli

Ufficio Edilizia Universitaria e Contratti. Prot. n. 75646 del 01/10/2014. Ufficio Edilizia Universitaria e Contratti

Ufficio Edilizia Universitaria e Contratti. Prot. n. 75646 del 01/10/2014. Ufficio Edilizia Universitaria e Contratti Ufficio Edilizia Universitaria e Contratti Prot. n. 75646 del 01/10/2014 G328 AVVISO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE A PARTECIPARE ALLA PROCEDURA IN ECONOMIA FINALIZZATA ALLA STIPULA DI ACCORDO QUADRO

Dettagli

AZIENDA TERRITORIALE EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA DEL COMUNE DI ROMA

AZIENDA TERRITORIALE EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA DEL COMUNE DI ROMA AZIENDA TERRITORIALE EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA DEL COMUNE DI ROMA DISCIPLINARE DI ASTA PUBBLICA PER LA LOCAZIONE DI N. 53 IMMOBILI EXTRARESIDENZIALI IN ROMA DI PROPRIETA DELL A.T.E.R. DEL COMUNE DI

Dettagli

C O M U N E D I S E R R A R I C C O 1 6 0 1 0 P r o v i n c i a d i G e n o v a

C O M U N E D I S E R R A R I C C O 1 6 0 1 0 P r o v i n c i a d i G e n o v a C O M U N E D I S E R R A R I C C O 1 6 0 1 0 P r o v i n c i a d i G e n o v a CODICE FISCALE/PARTITA IVA 00853850105 sito: www.comune.serraricco.ge.it tel.0107267331 fax.010752275 e-mail : personale@comune.serraricco.ge.it

Dettagli

Sviluppo Basilicata SpA Via Centomani,11 85100 Potenza tel.0971.50661 fax 0971.506664

Sviluppo Basilicata SpA Via Centomani,11 85100 Potenza tel.0971.50661 fax 0971.506664 Sviluppo Basilicata SpA Via Centomani,11 85100 Potenza tel.0971.50661 fax 0971.506664 DISCIPLINARE DI GARA I.1 Oggetto appalto Affidamento del servizio di conto corrente fruttifero periodo 2010 2011 dedicato

Dettagli

Città di T rapani P rovincia di T rapani

Città di T rapani P rovincia di T rapani Prot. n. del RACCOMANDATA A.R. Fax Oggetto: Spett. PROCEDURA NEGOZIATA SENZA PREVIA PUBBLICAZIONE DI UN BANDO DI GARA, AI SENSI DELL'ART. 57, C.2., LETT. A), D.LGS. N. 163/06, PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO

Dettagli

BANDO DI GARA Gara d appalto per la fornitura di energia elettrica (CIG: 534907118)

BANDO DI GARA Gara d appalto per la fornitura di energia elettrica (CIG: 534907118) BANDO DI GARA Gara d appalto per la fornitura di energia elettrica (CIG: 534907118) I AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Società appaltante: TALETE S.p.A. Indirizzo

Dettagli

Tariffa Oraria Accordo Quadro x Ore stimate per la realizzazione =

Tariffa Oraria Accordo Quadro x Ore stimate per la realizzazione = Spettabile (Ragione Sociale Impresa) (Indirizzo completo) (cap) (Città) (Sigla Provincia) Richiesta di offerta trasmessa a mezzo (PEC/fax) OGGETTO: APPALTO SPECIFICO NELL AMBITO DELL ACCORDO QUADRO STIPULATO,

Dettagli

BANDO DI GARA - Capitolato d'appalto - n. gara 4849383

BANDO DI GARA - Capitolato d'appalto - n. gara 4849383 CONVITTO NAZIONALE MARCO FOSCARINI con annesse Scuole Primaria Secondaria di I gr. Liceo Ginnasio Ordinamentale ed Europeo Cannaregio 4941/4942 VENEZIA 30131 Tel. 041/5221970 Fax 041/5239698 Prot. n.1264/c14

Dettagli

ALLEGATO B. Capitolato Speciale d Appalto (C.S.A.) relativo a FORNITURA IMBARCAZIONE AD USO DI POLIZIA LOCALE

ALLEGATO B. Capitolato Speciale d Appalto (C.S.A.) relativo a FORNITURA IMBARCAZIONE AD USO DI POLIZIA LOCALE ALLEGATO B Capitolato Speciale d Appalto (C.S.A.) relativo a FORNITURA IMBARCAZIONE AD USO DI POLIZIA LOCALE 1 INDICE ART. 1 ART. 2 ART. 3 ART. 4 ART. 5 ART. 6 ART. 7 ART. 8 ART. 9 ART. 10 ART. 11 ART.

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Prot. n. 000961/2015 Tolentino, li 11/03/2015 BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA a) Stazione appaltante: COSMARI Srl - Località Piane di Chienti - 62029 Tolentino (MC) - tel. 0733/203504 - fax 0733/204014

Dettagli

Le condizioni alle quali dovrà rispondere il servizio sono riportate:

Le condizioni alle quali dovrà rispondere il servizio sono riportate: Spett.le... Raccomandata a.r. Oggetto: Invito a presentare offerta per il servizio di pulizia e sanificazione dei locali della sede dell Automobile Club Pordenone e della sede di Sacile. Procedura in economia

Dettagli

Comune di Galatina. Provincia di Lecce

Comune di Galatina. Provincia di Lecce Prot. n. Galatina, 00.00.0000 SPETT. LE DITTA Trasmissione solo a mezzo fax OGGETTO: SISTEMAZIONI STRADALI URGENTI - Codice CIG [ZF90CF9CB6] SCHEMA INVITO - Importo lavori, soggetto a ribasso: 9.730,89;

Dettagli

FORNITURA DI GAS NATURALE DISCIPLINARE

FORNITURA DI GAS NATURALE DISCIPLINARE FORNITURA DI GAS NATURALE DISCIPLINARE Agosto 2015 A. PREMESSA Il presente appalto ha per oggetto la fornitura di beni affidati da soggetto rientrante nell ambito dei settori speciali, di importo inferiore

Dettagli

AGENZIA PER I SERVIZI Ufficio Gestione Gare. Nota del 28 agosto 2009 - Prot. n. 6067/39/09/D

AGENZIA PER I SERVIZI Ufficio Gestione Gare. Nota del 28 agosto 2009 - Prot. n. 6067/39/09/D AGENZIA PER I SERVIZI Ufficio Gestione Gare AVVISO DI RETTIFICA Nota del 28 agosto 2009 - Prot. n. 6067/39/09/D Avviso di rettifica del bando di gara prot. n. 5188/39/09/D dd. 6 agosto 2009 procedura aperta

Dettagli

Struttura flessibile La Venaria Reale e altri beni culturali. alberto.vanelli@regione.piemonte.it

Struttura flessibile La Venaria Reale e altri beni culturali. alberto.vanelli@regione.piemonte.it Struttura flessibile La Venaria Reale e altri beni culturali alberto.vanelli@regione.piemonte.it LETTERA D INVITO: PROCEDURA PER IL SERVIZIO DI FORNITURA E POSA DI NUOVA CALDAIA COMPLETA DI BRUCIATORE,

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER L'AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI N. 40 COMPOSTIERE DA 660 L.

DISCIPLINARE DI GARA PER L'AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI N. 40 COMPOSTIERE DA 660 L. DISCIPLINARE DI GARA PER L'AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI N. 40 COMPOSTIERE DA 660 L. Premessa Il presente Disciplinare di gara, allegato al capitolato di gara di cui costituisce parte integrale e sostanziale,

Dettagli

BANDO DI GARA PER L'AFFIDAMENTO, MEDIANTE PROCEDURA APERTA, DELLA FORNITURA DI PRODOTTI VENDIBILI IN FARMACIA

BANDO DI GARA PER L'AFFIDAMENTO, MEDIANTE PROCEDURA APERTA, DELLA FORNITURA DI PRODOTTI VENDIBILI IN FARMACIA BANDO DI GARA PER L'AFFIDAMENTO, MEDIANTE PROCEDURA APERTA, DELLA FORNITURA DI PRODOTTI VENDIBILI IN FARMACIA 1. STAZIONE APPALTANTE: AMEA SpA che gestisce la Farmacia Comunale di Paliano. La Stazione

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DELLE REGIONI LAZIO E TOSCANA DISCIPLINARE DI GARA Procedura negoziata di cottimo fiduciario per l affidamento della fornitura biennale di gas speciali e azoto liquido

Dettagli

PROVINCIA DELL AQUILA ALLEGATO A

PROVINCIA DELL AQUILA ALLEGATO A PROVINCIA DELL AQUILA ALLEGATO A DISCIPLINARE PROVINCIA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO ASSICURATIVO PER LA COPERTURA RCT/RCO E RC PATRIMONIALE AMMINISTRATORI DELLA PROVINCIA DELL AQUUILA LOTTO UNICO ART.

Dettagli

2) Categoria di servizio 6 alleg. II A - decreto legislativo 12.4.2006, n. 163; 3) Luogo di esecuzione: Roccaspinalveti

2) Categoria di servizio 6 alleg. II A - decreto legislativo 12.4.2006, n. 163; 3) Luogo di esecuzione: Roccaspinalveti COMUNE DI ROCCASPINALVETI (CHIETI) PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA DEL COMUNE DI ROCCASPINALVETI-PERIODO 01/01/2012-31/12/2016 IN ESECUZIONE DELLA DETERMINAZIONE A CONTRATTARE

Dettagli

S.C. TELECOMUNICAZIONI. Procedura negoziata per la manutenzione degli apparati fax Gara 6/D.04/2011. Art. 1 Oggetto della procedura

S.C. TELECOMUNICAZIONI. Procedura negoziata per la manutenzione degli apparati fax Gara 6/D.04/2011. Art. 1 Oggetto della procedura S.C. TELECOMUNICAZIONI SEDE LEGALE: Via San Secondo, 29 Torino, 24.10.2011 Prot. n. 105643/D.04.01.07.01 Spett. Ditta Oggetto: Procedura negoziata per la manutenzione degli apparati fax Gara 6/D.04/2011

Dettagli

COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA

COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA COMUNE DI AREZZO DIREZIONE SERVIZI FINANZIARI SERVIZIO GARE E PATRIMONIO DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE 1 In esecuzione della deliberazione di Consiglio

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI CASSA Quadriennio 01/01/2016 31/12/2019 C. I.G. Z0116DAB81 IL DIRIGENTE SCOLASTICO

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI CASSA Quadriennio 01/01/2016 31/12/2019 C. I.G. Z0116DAB81 IL DIRIGENTE SCOLASTICO Prot. n. 7364/C14 Reggio Calabria, 09/11/2015 BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DEL SERVIZIO DI CASSA Quadriennio 01/01/2016 31/12/2019 C. I.G. Z0116DAB81 IL DIRIGENTE SCOLASTICO PRESO ATTO

Dettagli

ParmaInfanzia S.p.A.

ParmaInfanzia S.p.A. Sede Legale: via Tonale n. 6, 43100 Parma - Tel. 0521/709511; Sede Amministrativa: via Colorno n. 63, 43100 Parma; Tel. 0521/600611, Fax 0521/606260; Bando di gara mediante Pubblico Incanto per la gestione

Dettagli

COMUNE DI PIETRAPERZIA

COMUNE DI PIETRAPERZIA COMUNE DI PIETRAPERZIA PROVINCI DI ENNA BANDO DI GARA OGGETTO: Affidamento del servizio Assistenza domiciliare anziani nel Comune di Pietraperzia in esecuzione della Delibera di Giunta Comunale n. 105

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI UN GRUPPO DI SPREMITURA A FREDDO PER LA PRODUZIONE DI OLIO VEGETALE COMBUSTIBILE DISCIPLINARE DI GARA

PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI UN GRUPPO DI SPREMITURA A FREDDO PER LA PRODUZIONE DI OLIO VEGETALE COMBUSTIBILE DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI UN GRUPPO DI SPREMITURA A FREDDO PER LA PRODUZIONE DI OLIO VEGETALE COMBUSTIBILE DISCIPLINARE DI GARA I N D I C E Art. 1 Premessa Art. 2 Condizioni di ammissione alla

Dettagli

UNIACQUE S.p.A. Data di spedizione del bando alla G.U.C.E.: 21.09.2012 D:2012-131129

UNIACQUE S.p.A. Data di spedizione del bando alla G.U.C.E.: 21.09.2012 D:2012-131129 UNIACQUE S.p.A. BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA APPALTO PER LA FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA PER IL PERIODO 01.01.2013-31.12.2013 PER LE UTENZE DELLA SOCIETA UNIACQUE S.P.A. (ai sensi degli artt. 54

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA procedura: art. 3, comma 37, e art. 55, comma 5, Decreto Legislativo n. 163 del 2006 e ss.mm.ii. criterio: offerta al prezzo più basso ai sensi dell art. 82 del

Dettagli

COMUNE DI AGLIANO TERME Provincia di Asti

COMUNE DI AGLIANO TERME Provincia di Asti BANDO DI GARA COMUNE DI AGLIANO TERME Provincia di Asti Bando di gara per l affidamento del servizio di REFEZIONE SCOLASTICA PER LA PREPARAZIONE ED IL TRASPORTO PRESSO LA SCUOLA DELL INFANZIA E LA SCUOLA

Dettagli

BANDO DI ASTA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DI AUTOVEICOLI E AUTOMEZZI VARI DI PROPRIETA' DELLA AFC TORINO SPA. Art. 1 OGGETTO DELL ASTA

BANDO DI ASTA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DI AUTOVEICOLI E AUTOMEZZI VARI DI PROPRIETA' DELLA AFC TORINO SPA. Art. 1 OGGETTO DELL ASTA BANDO DI ASTA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE DI AUTOVEICOLI E AUTOMEZZI VARI DI PROPRIETA' DELLA AFC TORINO SPA (Approvato con deliberazione della Direzione Sicurezza e Servizi del 04/08/2010) Art. 1 OGGETTO

Dettagli

RESIDENZA RIVIERA DEL BRENTA

RESIDENZA RIVIERA DEL BRENTA RESIDENZA RIVIERA DEL BRENTA Centro di Soggiorno per Anziani DOLO (VE) 30031 DOLO (VE) Via Garibaldi 73 Tel. (041) 410192 410039 Fax (041) 412016 (A/AssLetInv) Codice Fiscale 82004730279 Partita Iva 00900180274

Dettagli

ASTA PUBBLICA PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI NOLEGGIO DI PERSONAL COMPUTER E ACCESSORI CON INCLUSO IL SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA E MANUTENZIONE.

ASTA PUBBLICA PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI NOLEGGIO DI PERSONAL COMPUTER E ACCESSORI CON INCLUSO IL SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA E MANUTENZIONE. ASTA PUBBLICA PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO DI NOLEGGIO DI PERSONAL COMPUTER E ACCESSORI CON INCLUSO IL SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA E MANUTENZIONE. 1. ENTE APPALTANTE: AMAP S.p.A. Via Volturno, 2 90138

Dettagli

FERROVIENORD S.P.A. Bando di gara. (Accordo Quadro ai sensi degli art. 59 e 222 del D.Lgs 163/06)

FERROVIENORD S.P.A. Bando di gara. (Accordo Quadro ai sensi degli art. 59 e 222 del D.Lgs 163/06) FERROVIENORD S.P.A. Bando di gara (Accordo Quadro ai sensi degli art. 59 e 222 del D.Lgs 163/06) 1. STAZIONE APPALTANTE: Ferrovienord S.p.A. - P.le Cadorna n. 14-20123 Milano - Tel. 028511.4252/4250 -

Dettagli

Area Gestione Amministrativa

Area Gestione Amministrativa REGIONE MARCHE CONSIGLIO REGIONALE Area Gestione Amministrativa AVVISO DI GARA PUBBLICO INCANTO PER LA FORNITURA DI CARTUCCE PER STAMPANTI LASER E A GETTO D INCHIOSTRO IN DOTAZIONE AGLI UFFICI DEL CONSIGLIO

Dettagli

COMUNE DI LAS PLASSAS Provincia del Medio Campidano UFFICIO TECNICO

COMUNE DI LAS PLASSAS Provincia del Medio Campidano UFFICIO TECNICO COMUNE DI LAS PLASSAS Provincia del Medio Campidano UFFICIO TECNICO Via Cagliari, 18-09020 Las Plassas tel. 070/9364006 fax 070/9364606 Email: utc.lasplassas@gmail.com Prot. 1515 Las Plassas, 16 Maggio

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA ISTITUTO ZOOPROFILATTICO SPERIMENTALE DEL LAZIO E DELLA TOSCANA M. ALEANDRI DISCIPLINARE DI GARA Procedura negoziata di cottimo fiduciario per l affidamento della fornitura di n. 10 contatori automatizzati

Dettagli

COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA

COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA COMUNE DI TRIGOLO PROVINCIA DI CREMONA ALLEGATO ALLA DETERMINAZIONE R.F N. 91 DEL 30.11.2015_ BANDO/DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PERIODO DALL 01/01/2016

Dettagli

SETTORE IMPIANTI E SERVIZI TECNOLOGICI SERVIZIO DI IGIENE URBANA AUTOPARCO ED AUTORIMESSA

SETTORE IMPIANTI E SERVIZI TECNOLOGICI SERVIZIO DI IGIENE URBANA AUTOPARCO ED AUTORIMESSA SETTORE IMPIANTI E SERVIZI TECNOLOGICI SERVIZIO DI IGIENE URBANA AUTOPARCO ED AUTORIMESSA AVVISO DI GARA PER PUBBLICO INCANTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE DELLE CARPENTERIE METALLICHE

Dettagli

C O M U N E D I G R E Z Z A N A

C O M U N E D I G R E Z Z A N A Prot. 19249 lì, 20.11.2013 BANDO DI ASTA PUBBLICA PER LA VENDITA DI BENI MOBILI DI PROPRIETA COMUNALE Visto il R.D. 23.05.1924 n. 827 art. 65 e segg.; Vista la Deliberazione di Giunta Comunale n. 136 in

Dettagli

PALERMO B A N D O D I G A R A 1-Ente appaltante: AMAP S.p.A. - Via Volturno n. 2 90138 - PALERMO- tel. 091-279316/279225 - fax 091-279228; indirizzo

PALERMO B A N D O D I G A R A 1-Ente appaltante: AMAP S.p.A. - Via Volturno n. 2 90138 - PALERMO- tel. 091-279316/279225 - fax 091-279228; indirizzo PALERMO B A N D O D I G A R A 1-Ente appaltante: AMAP S.p.A. - Via Volturno n. 2 90138 - PALERMO- tel. 091-279316/279225 - fax 091-279228; indirizzo e-mail: info@amapspa.it; indirizzo internet: www.amapspa.it;

Dettagli

Prot. n. 381 /C14e Roma, li 20.01.2016 SITO WEB: WWW.SCUOLAREGINAMARGHERITA.GOV.IT. IL Dirigente Scolastico

Prot. n. 381 /C14e Roma, li 20.01.2016 SITO WEB: WWW.SCUOLAREGINAMARGHERITA.GOV.IT. IL Dirigente Scolastico MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio ISTITUTO COMPRENSIVO Regina Margherita Via Madonna dell Orto,2 00153 ROMA 065809250 Fax: 065812015 Distretto

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER IL SERVIZIO DI STAMPA DELLA BROCHURE ARTIGIANATO SARDEGNA IMPORTO PRESUNTO DI GARA EURO 50.

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER IL SERVIZIO DI STAMPA DELLA BROCHURE ARTIGIANATO SARDEGNA IMPORTO PRESUNTO DI GARA EURO 50. CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER IL SERVIZIO DI STAMPA DELLA BROCHURE ARTIGIANATO SARDEGNA IMPORTO PRESUNTO DI GARA EURO 50.000,00 OLTRE IVA Articolo 1 (Amministrazione Appaltante) Regione Autonoma della

Dettagli

Capitolato di gara per l assegnazione del servizio di tesoreria e cassa

Capitolato di gara per l assegnazione del servizio di tesoreria e cassa Capitolato di gara per l assegnazione del servizio di tesoreria e cassa Articolo 1 Oggetto del servizio Il presente capitolato di gara ha per oggetto l assegnazione del servizio di tesoreria e cassa per

Dettagli

Premessa Di seguito si rappresentano gli elementi caratterizzanti l Istituto evidenziati in seguito nell allegato 2 (SCHEMA CAPITOLATO TECNICO):

Premessa Di seguito si rappresentano gli elementi caratterizzanti l Istituto evidenziati in seguito nell allegato 2 (SCHEMA CAPITOLATO TECNICO): Codice G.I.G. ZAF1679E33 LETTERA INVITO PER PROCEDURA NEGOZIATA ( COTTIMO FIDUCIARIO AI SENSI DELL ART.125 D.LGS N.163/2006 e s.m.i.) PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DELLA DURATA DI 48 MESI Periodo

Dettagli

BUSTA A: chiusa e sigillata con scritto Documentazione amministrativa : 1) da fac simile allegato; 2) 3)

BUSTA A: chiusa e sigillata con scritto Documentazione amministrativa : 1) da fac simile allegato; 2) 3) 89900 - Vibo Valentia - Piazza Martiri d Ungheria - P.I. 00302030796 Telefono 0963/599111 - Telefax 0963/43877 DISCIPLINARE DI GARA INFORMALE Procedura per l individuazione di una ditta cui affidare il

Dettagli

ISTITUTO NAZIONALE DI PREVIDENZA PER I DIPENDENTI DELL AMMINISTRAZIONE PUBBLICA BANDO DI GARA

ISTITUTO NAZIONALE DI PREVIDENZA PER I DIPENDENTI DELL AMMINISTRAZIONE PUBBLICA BANDO DI GARA ISTITUTO NAZIONALE DI PREVIDENZA PER I DIPENDENTI DELL AMMINISTRAZIONE PUBBLICA BANDO DI GARA APPALTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA, SMALTIMENTO RIFIUTI SPECIALI, DISINFESTAZIONE/DERATTIZZAZIONE E GIARDINAGGIO

Dettagli

C O M U N E D I I T A L A ( PROVINCIA DI MESSINA )

C O M U N E D I I T A L A ( PROVINCIA DI MESSINA ) C O M U N E D I I T A L A ( PROVINCIA DI MESSINA ) ================== 1. STAZIONE APPALTANTE : Comune di Itala (Prov. di Messina) - Via Umberto I - Telefono : 090/952155 -Fax 090/952116-2. PROCEDURA DI

Dettagli

COMUNE DI GENZANO DI ROMA

COMUNE DI GENZANO DI ROMA Lì, Spett.le OGGETTO: invito a formulare offerta per l affidamento ex art. 125 comma 11,del D.Lgs. 163/2006 del SERVIZIO DI GESTIONE DEI SINISTRI DERIVANTI DA RESPONSABILITÀ CIVILE E VERSO PRESTATORI D

Dettagli

SETTORE AFFARI GENERALI ED ISTITUZIONALI

SETTORE AFFARI GENERALI ED ISTITUZIONALI AVVISO DI PUBBLICO INCANTO PER LA COPERTURA ASSICURATIVA DELLA TUTELA GIUDIZIARIA DI AMMINISTRATORI COMUNALI, SEGRETARIO GENERALE, DIRIGENTI E DIPENDENTI. LA RESPONSABILE SETTORE AFFARI GENERALI ED ISTITUZIONALI

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA Pubblico incanto per la fornitura, l installazione e la configurazione di attrezzature informatiche hardware e software per il ART. 1 AMMINISTRAZIONE APPALTANTE Regione Autonoma della

Dettagli

Oggetto: Procedura in economia per l affidamento del servizio di noleggio per mesi 36 di n. 6 furgoni nuovi. CIG 246044469D

Oggetto: Procedura in economia per l affidamento del servizio di noleggio per mesi 36 di n. 6 furgoni nuovi. CIG 246044469D Prot.n. Bari, Spett.le RACCOMANDATA A.R. Oggetto: Procedura in economia per l affidamento del servizio di noleggio per mesi 36 di n. 6 furgoni nuovi. CIG 246044469D Con determina n.21 del 16.05.2011 l

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SUPERIORE G.Garibaldi CESENA e-mail certificata: fois00300n@pec.istruzione.it

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SUPERIORE G.Garibaldi CESENA e-mail certificata: fois00300n@pec.istruzione.it Prot. 7646/C14 Cesena, lì 16 novembre 2012 Codice G.I.G. 4708872C17 BANDO DI GARA PER STIPULA DI CONVENZIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI CASSA DELLA DURATA DI 36 MESI Bando n. 6/2012 Questa Istituzione

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA A1993/08-3 DISCIPLINARE DI GARA Allegato B) Alla determina n. del OGGETTO: Disciplinare di gara per il servizio di somministrazione lavoro a tempo determinato. Art. 1 Procedura semplificata ai sensi degli

Dettagli

Prot. 141498/D.04.01.04.01 Torino, 10 dic. 09

Prot. 141498/D.04.01.04.01 Torino, 10 dic. 09 S.C. TELECOMUNICAZIONI Prot. 141498/D.04.01.04.01 Torino, 10 dic. 09 RACCOMANDATA A.R. Spettabile Ditta Oggetto: PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO DI LAVORI DI MANUTENZIONE ELETTRICA, RETI TELEFONICHE

Dettagli

La procedura prescelta per l individuazione degli offerenti è quella aperta (art. 54 e 55 del D.Lgs. 163/2006 e smi.).

La procedura prescelta per l individuazione degli offerenti è quella aperta (art. 54 e 55 del D.Lgs. 163/2006 e smi.). REGIONE SICILIANA Assessorato Regionale delle Risorse Agricole e Alimentari DIPARTIMENTO REGIONALE AZIENDA REGIONALE FORESTE DEMANIALI UFFICIO PROVINCIALE DI PALERMO Via G. Del Duca 23, 90138 Palermo Telefono:

Dettagli