CONDIZIONI E NORME CHE REGOLANO CONTO DEPOSITO. Richiesta nr.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CONDIZIONI E NORME CHE REGOLANO CONTO DEPOSITO. Richiesta nr."

Transcript

1 Santander Consumer Bank S.p.A. - Direzione Generale Via Nizza 262, TORINO Tel Fax Cap. Soc i.v. - C.F./P. IVA/R.I Codice ABI Iscritta all'albo delle Banche - Iscritta all' Albo dei Gruppi Bancari - Capogruppo di Gruppo Bancario soggetta all'attività di direzione e coordinamento di Santander Consumer Finance S.A. Data Filiale di CONDIZIONI E NORME CHE REGOLANO CONTO DEPOSITO Coordinate Bancarie Europee (IBAN) Coordinate Bancarie Italiane (BBAN) Paese Cin Europeo Cin Abi Cab Numero Conto Richiesta nr. SPESE INTERESSI SULLE SOMME DEPOSITATE DOCUMENTO DI SINTESI Canone servizio Telephone e Internet Banking Costo unitario per operazione Spese tenuta conto trimestrali Spese di estinzione conto Costo unitario emissione estratto conto Costo unitario emissione estratto conto scalare Costo unitario per le comunicazioni previste dalla legge Periodicità estratto conto Imposta di bollo in vigore BONIFICO Italia regolato mediante addebito in conto: via Phone Banking via Internet Banking Oneri legati all offerta fuori sede Tasso creditore ordinario nominale annuo (al lordo della ritenuta fiscale vigente pro tempore) Tasso creditore ordinario rapportato su base annua Mensile - Trimestrale - Semestrale - Annuale a carico del cliente, 5%, % CAPITALIZZ AZIONE DEGLI INTERESSI Periodicità e liquidazione trimestrale Base di calcolo Ogni tre mesi (31 marzo, 30 giugno, 30 settembre, 31 dicembre) Anno civile (365 giorni) VALUTE APPLICATE E DISPONIBILITA SULLE SOMME VERSATE Ritenuta fiscale sugli interessi maturati Valuta di addebito bonifici Italia Valuta di accredito bonifici Italia: Disponibilità bonifici Italia in ingresso Disponibilità versamenti effettuati tramite procedura Rid 20% data di esecuzione si applica al beneficiario valuta pari alla data di regolamento per Santander Consumer Bank. data valuta di accredito 8 giorni lavorativi dalla valuta di accredito Mod. CRT DEPOSIT COPIA PER SANTANDER CONSUMER BANK pag. 1 di 6 06/13

2 Cognome Nome Codice Fiscale Sesso Tipo doc. Nr. doc. Data rilascio Data scadenza Rilasciato da di Prov. Domicilio Fiscale Cap Città Prov. Comune di nascita Prov. Data Nazione Tel. casa Cellulare Cognome Nome Codice Fiscale Sesso Tipo doc. Nr. doc. Data rilascio Data scadenza Rilasciato da di Prov. Domicilio Fiscale Cap Città Prov. Comune di nascita Prov. Data Nazione Tel. casa Cellulare Cognome Nome Codice Fiscale Sesso Tipo doc. Nr. doc. Data rilascio Data scadenza Rilasciato da di Prov. Domicilio Fiscale Cap Città Prov. Comune di nascita Prov. Data Nazione Tel. casa Cellulare CLAUSOLE CONTRATTUALI CHE REGOLANO L OPERAZIONE O IL SERVIZIO Art. 1 Premessa Il conto denominato Conto Deposito (di seguito denominato il Conto) è un prodotto bancario di Santander Consumer Bank S.p.A. (di seguito denominata la Banca). Per poter aprire il Conto è necessario essere maggiorenni, cittadini italiani e residenti in Italia. Art. 2 Oggetto e conclusione del contratto Il Conto è un contratto con il quale la Banca svolge un servizio per conto del cliente, consistente nella custodia del denaro, nel mantenimento nella disponibilità dello stesso e nella corresponsione degli interessi. Il Contratto si perfeziona con l accettazione espressa in forma scritta al titolare del Conto (di seguito denominato Cliente) da parte della Banca, che viene inviata solo dopo che quest ultima ha ricevuto copia del Contratto e dei relativi allegati che, debitamente sottoscritti a termine di legge, ne formano parte integrante e sostanziale, e identificato il cliente ai sensi della normativa antiriciclaggio. A seguito del perfezionamento del Contratto, il Cliente può operare sul Conto a lui intestato anche tramite le modalità operative a distanza di cui al successivo articolo. Se entro 40 (quaranta) giorni dalla data di invio da parte della Banca del plico contenente il Contratto e i relativi allegati da firmare a termine di legge, il Cliente non ne provvede alla restituzione, il Contratto non si intenderà perfezionato e le parti non saranno reciprocamente obbligate dalle disposizioni del Contratto stesso. Nel caso in cui il Cliente ha già effettuato dei versamenti, la Banca procederà alla restituzione delle somme al Cliente, mediante bonifico di uguale cifra presso il conto di provenienza. Art. 3 Modalità operative a distanza Telephone Banking ed Internet Banking (entrambi qui di seguito denominati modalità operative a distanza ) consentono al Cliente di effettuare le operazioni di interrogazione e di disposizione sul Conto, mediante l'utilizzo per Telephone Banking di un apparecchio telefonico collegato alla Banca tramite la rete telefonica pubblica, per Internet Banking un personal computer collegato alla Banca tramite rete informatica. Il Codice Cliente, unitamente al Codice Operativo (Password), consente l utilizzo delle modalità operative a distanza e consente l identificazione del Cliente. Questa identificazione per le modalità operative a distanza è obbligatoria. Per Internet Banking l identificazione del Cliente e la conseguente operatività verrà effettuata tramite rete informatica, attraverso il riconoscimento della combinazione del Codice Cliente e Password. La Password viene calcolata automaticamente con una procedura riservata all atto dell apertura delle modalità operative a distanza e consegnata in forma scritta al Cliente in busta sigillata. La Password potrà essere inviata tramite posta al Cliente all indirizzo da questi indicato all art. 15. Il Cliente è tenuto a mantenere segreta la Password, che non deve essere conservata insieme al contratto né annotata su di esso. Il Cliente è responsabile della custodia e del corretto utilizzo dei codici sopramenzionati e risponde del loro eventuale indebito uso, comunque avvenuto, anche se in conseguenza di smarrimento o furto. Il Cliente può bloccare tramite Telephone Banking o mediante comunicazione scritta alla Banca l utilizzo delle modalità operative a distanza in caso di distruzione, smarrimento, furto o sottrazione della Password. Entro 48 (quarantotto) ore dalla comunicazione il Cliente è tenuto a confermare il blocco a mezzo comunicazione scritta corredata di copia della denuncia presentata alle competenti autorità. Per i Conti cointestati l operatività in via telematica spetta disgiuntamente a ciascun intestatario ed il suo esercizio produce effetto nei confronti di tutti i cointestatari. Il Cliente è responsabile per COPIA PER SANTANDER CONSUMER BANK pag. 2 di 6

3 CONDIZIONI E NORME CHE REGOLANO CONTO DEPOSITO Conto Deposito numero: l utilizzo, comunque e da chiunque effettuato, delle modalità operative a distanza per tutte le operazioni eseguite a mezzo di esse e riconosce sin d ora validi gli addebiti e gli accrediti effettuati in conseguenza delle modalità operative a distanza. Il Cliente è tenuto ad operare entro i limiti assegnati e a fronte del saldo disponibile dei Conti stessi. L utilizzo di Internet Banking è sempre consentito, salvo quanto altro comunicato in forma scritta o . L utilizzo di Telephone Banking è consentito dal lunedì al venerdì in orario di ufficio. Le modalità operative a distanza potranno essere sospese o interrotte, per motivi tecnici o di forza maggiore, senza che possa la Banca essere ritenuta responsabile delle conseguenze di eventuali interruzioni. La Banca, quindi, non sarà ritenuta responsabile della mancata fornitura della modalità operative a distanza in conseguenza di cause ad essa imputabili tra le quali si indicano, a titolo puramente esemplificativo, quelle dovute a difficoltà ed impossibilità di comunicazioni, a interruzioni nell erogazione dell energia elettrica, a scioperi anche del proprio personale o a fatti di terzi e, in genere, ad ogni impedimento o ostacolo che non può essere superato con l ordinaria diligenza. Art. 4 Esecuzione delle comunicazioni e disposizioni del Cliente Le comunicazioni e le disposizioni del Cliente alla Banca saranno eseguite trascorso il termine massimo di 4 (quattro) giorni. La Banca può assumere o meno incarichi conferiti dal Cliente, e, in caso negativo, deve darne comunicazione in forma scritta al Cliente medesimo. La Banca, oltre a rispondere secondo le regole del mandato (art c.c.) per l'esecuzione d'incarichi ricevuti dal Cliente (art c.c.), è autorizzata ai sensi della legge a farsi sostituire nell esecuzione degli incarichi ricevuti dal Cliente da un proprio corrispondente anche non bancario (art c.c.), ferma restando la facoltà del Cliente di revocare, l incarico conferito alla Banca finché questo non abbia avuto un principio di esecuzione (art c.c.). Art. 5 Rischi del circuito telematico Il Cliente dichiara di essere a conoscenza dei rischi insiti nella messa a disposizione e trasmissione dei dati sul circuito telematico Internet. La Banca, pertanto, non sarà responsabile di eventuali rischi che potranno verificarsi a seguito dell utilizzo di questo circuito. Art. 6 Spese gestionali della modalità operative a distanza Sono interamente a carico del Cliente: tutte le spese telefoniche, i costi delle necessarie attrezzature per l utilizzo delle modalità operative a distanza. Art. 7 Conti di Appoggio Il Cliente ha l obbligo di indicare gli estremi di un conto corrente bancario (di seguito denominato Conto di Appoggio) in essere presso un altro Istituto Bancario con sede nel territorio italiano, che presenti la stessa intestazione del Conto. Il Cliente con la firma del Contratto autorizza la Banca ad attivare sul Conto di appoggio un autorizzazione permanente di addebito, che consente alla Banca di verificare gli estremi del Conto di Appoggio e di identificare il Cliente ai fini della normativa sull antiriciclaggio. La Banca non risponde di eventuali commissioni addebitate al Cliente dalla banca presso la quale è acceso il Conto di Appoggio per l esecuzione dell autorizzazione di addebito. Fino a quando la Banca non abbia verificato gli estremi del Conto di Appoggio, e identificato il Cliente ai fini della normativa antiriciclaggio, la Banca può non eseguire operazioni di prelevamento verso il Conto di appoggio. Il Cliente può indicare gli estremi di altri due Conti di Appoggio, che presentano la stessa intestazione del Conto, sui quali però non verrà attivata alcuna autorizzazione permanente di addebito. Art. 8 Limiti di conti Ciascun singolo Cliente potrà essere intestatario o cointestatario al massimo di 4 (quattro) Conti Deposito. Art. 9 Versamenti sul Conto I versamenti sul Conto possono essere effettuati tramite bonifici, provenienti dal/i Conto/i di Appoggio o tramite un piano di accumulo, attivabile dal Cliente, con modalità operative a distanza mediante l autorizzazione permanente di addebito di cui al precedente art. 7. La Banca può accettare versamenti effettuati tramite bonifici provenienti da altri conti. Non sono consentiti versamenti in contanti e/o assegni e/o provenienti da conti esteri. Il Cliente può recedere in qualsiasi momento dal piano di accumulo mediante comunicazione scritta da inviarsi all Istituto Bancario domiciliatario o tramite le modalità operative a distanza. Art. 10 Prelevamenti I prelevamenti sul Conto possono essere effettuati entro il limite del saldo del Conto e solamente tramite bonifici disposti telematicamente sul/i Conto/i d Appoggio oppure tramite una carta di debito appartenente al circuito Cirrus. La carta è opzionale e verrà emessa a nome del primo intestatario del Conto, se quest'ultimo la richieda mediante l'apposizione di una barra nell apposita casella riportata sul Contratto. Art. 11 Diritto di ritenzione e compensazione La Banca, in garanzia di qualunque suo credito nei confronti del Cliente, presente e futuro, anche se non liquido ed esigibile ed anche se cambiario, è investita di diritto di ritenzione e conseguentemente realizzo su tutti i titoli o valori di pertinenza del Cliente che sono comunque e per qualsiasi ragione detenuti dalla Banca o pervengono ad essa successivamente. In particolare le cessioni di credito e le garanzie pignoratizie a qualsiasi titolo fatte o costituite a favore della Banca stanno a garantire con l intero valore anche ogni altro credito, in qualsiasi momento sorto, pure se non liquido ed esigibile, della Banca medesima verso la stessa persona. Quando esistono tra la Banca e il Cliente più rapporti o conti di qualsiasi genere o natura, ha luogo in ogni caso la compensazione di legge ad ogni effetto. Nel caso di insolvenza del Cliente o nell'ipotesi in cui il Cliente ha diminuito, per fatto proprio, le garanzie che aveva dato o non ha dato le garanzie che aveva promesse (art c.c.) o al prodursi di eventi che incidano negativamente sulla situazione patrimoniale, finanziaria o economica del Cliente, quali ad esempio grave malattia o perdita del lavoro in modo tale da porre in pericolo il recupero del credito vantato dalla Banca, quest ultima ha altresì il diritto di valersi della compensazione ancorché i crediti seppure in monete differenti non siano liquidi ed esigibili, e ciò in qualunque momento senza obbligo di preavviso e/o formalità, fermo restando che dell intervenuta compensazione, la Banca darà prontamente comunicazione al Cliente. Se il Conto è intestato a più persone, la Banca può valersi dei diritti di ritenzione e compensazione, sino a concorrenza dell intero credito risultante dal saldo del Conto, anche nei confronti di conti e di rapporti di pertinenza di alcuni soltanto COPIA PER SANTANDER CONSUMER BANK pag. 3 di 6

4 dei cointestatari. Art. 12 Regolamento degli interessi e chiusura periodica del Conto Gli interessi in misura fissa sono riconosciuti al Cliente nella misura indicata nelle Condizioni economiche e vengono liquidati con la periodicità e le modalità indicate nelle stesse Condizioni economiche. Il saldo risultante dalla chiusura periodica produce interessi secondo le medesime modalità. Art. 13 Conto non movimentato Se il Conto non ha avuto movimento da oltre un anno e presenti un saldo creditore non superiore a 250,00, la Banca cessa di corrispondere gli interessi e di inviare l estratto conto. Al fine del precedente comma non si considerano movimenti, ancorché compiuti nel corso dell anno ivi previsto, le operazioni che la Banca effettua di propria iniziativa (quali ad esempio l accredito di interessi) ovvero in forza di prescrizioni di legge o amministrative. Se, poi, il Conto non ha avuto movimento da oltre un anno e presenti un saldo creditore non superiore a 2.500,00, la Banca cessa di inviare le comunicazioni periodiche di cui all art. 16. Art. 14 Cointestazione del Conto Il Conto può essere cointestato: sono ammessi un massimo di tre titolari per ogni Conto. Ciascuno dei titolari può operare disgiuntamente. Le disposizioni sul Conto stesso potranno essere effettuate da ciascun intestatario separatamente con piena liberazione della Banca anche nei confronti degli altri contestatari. In ogni caso, delle eventuali esposizioni che si vengono a creare, per qualsiasi ragione, sul Conto stesso, anche per atto o fatto di un solo cointestatario, risponderanno nei confronti della Banca tutti i cointestatari in solido fra di loro. Nel caso di morte o di sopravvenuta incapacità di agire di uno solo dei cointestatari del Conto, ciascuno degli altri cointestatari conserva il diritto di disporre separatamente sul Conto. Analogamente lo conservano gli eredi del cointestatario, che saranno però tenuti ad esercitarlo tutti insieme, ed il legale rappresentante dell interdetto o inabilitato. Nei casi di cui al precedente comma però la Banca deve pretendere il concorso di tutti i cointestatari e degli eventuali eredi e del legale rappresentante dell incapace, quando da uno di essi le è stata notificata opposizione anche solo con lettera raccomandata a.r.. L intestazione del Conto non può essere modificata: in caso di mutamento dei titolari occorre aprire un nuovo Conto. Art. 15 Invio della corrispondenza L invio di lettere e di estratti conto, le eventuali notifiche e qualunque altra dichiarazione o comunicazione della Banca saranno fatti al Cliente con pieno effetto all ultimo indirizzo comunicato per iscritto da tutti gli intestatari, intendendosi per ultimo indirizzo anche l indirizzo di posta elettronica, comunicato per iscritto da tutti gli intestatari e/o all indirizzo di posta elettronica comunicato sotto responsabilità del Cliente. Quando il conto è intestato a più persone, le comunicazioni, le notifiche e l invio degli estratti conto, vanno fatti dalla Banca ad uno solo dei cointestatari all indirizzo da questi indicato e sono operanti a tutti gli effetti anche nei confronti degli altri. Le comunicazioni del Cliente alla Banca dovranno essere inviate a Santander Consumer Bank - Ufficio Conti Deposito, Via Nizza n Torino. Art. 16 Estratti conto - Comunicazioni periodiche L estratto conto, inviato dalla Banca al Cliente una volta all anno, salvo che il Cliente non chieda l invio di tale documento con cadenza semestrale, trimestrale o mensile. L estratto conto fa piena prova nei rapporti fra la Banca e il Cliente. Le informazioni rese nei giorni festivi per le Banche si intendono riferite al giorno lavorativo precedente per le Banche stesse. L invio degli estratti conto sarà effettuato dalla Banca entro 30 (trenta) giorni dalla data di chiusura. Trascorsi 60 (sessanta) giorni dalla data di ricevimento degli estratti conto senza che sia pervenuto alla Banca per iscritto un reclamo specifico gli estratti conto si intenderanno senz altro approvati dal Cliente con pieno effetto riguardo a tutti gli elementi che hanno concorso a formare le risultanze del Conto. Il Cliente, i suoi successori a qualunque titolo e coloro che gli subentrino nell amministrazione dei beni hanno diritto di ottenere, a proprie spese, copia della documentazione inerente a singole operazioni poste in essere negli ultimi 10 (dieci) anni.la Banca trasmetterà i documenti richiesti entro il termine di 90 (novanta) giorni ed addebiterà al Cliente il costo di produzione di tale documentazione, che verrà comunicato al momento della richiesta. Art. 17 Indennizzo forfettario Salvo quanto previsto in ordine all approvazione degli estratti conto, la Banca provvederà, in caso di eventuali reclami da parte del Cliente in merito ad erronee operazioni effettuate per conto di quest ultimo e in caso di sua richiesta scritta, a versare un indennizzo forfettario pari a 10,00. Le richieste dovranno essere proposte entro 60 (sessanta) giorni dal ricevimento dell estratto conto. Decorso questo termine l operato della Banca si intenderà approvato. Più in generale, il Cliente può rivolgersi all Ufficio Reclami della Banca di cui all'art. 22 per eventuali contestazioni in merito alle operazioni effettuate dalla stessa. Art. 18 Determinazione e modifica delle condizioni Le condizioni economiche applicate ai rapporti posti in essere con il Cliente sono indicate dalla Banca nel frontespizio, che le parti concordano essere parte integrante del contratto. La Banca, se sussiste un giustificato motivo, può modificare unilateralmente i tassi, i prezzi e le altre condizioni applicate a questo Contratto. Le modifiche saranno comunicate al Cliente per iscritto o mediante altro supporto durevole preventivamente accettato dal Cliente, con un preavviso minimo di 2 (due) mesi, ai sensi della legge (art. 118 del D.lgs. 385/93). Il costo di tali comunicazioni non verrà addebitato al Cliente. Il Cliente può recedere dal contratto senza spese entro la data prevista per l applicazione delle modifiche e ottenere, in sede di liquidazione dello stesso, l applicazione delle condizioni precedentemente applicate (art. 118 del D.lgs. 385/93). Le variazioni contrattuali per le quali non sono state osservate le prescrizioni di questo articolo sono inefficaci, se sfavorevoli per il Cliente. Art. 19 Facoltà di recesso Il Cliente, nell'ipotesi di commercializzazione attraverso tecniche di comunicazione a distanza, se è un consumatore, può recedere da questo Contratto senza penalità e senza dover indicare il motivo, entro 14 (quattordici) giorni lavorativi dalla data di conclusione del contratto stesso. L eventuale comunicazione di recesso deve essere spedita mediante l invio di una lettera raccomandata a.r. al seguente indirizzo: SANTANDER CONSUMER BANK S.P.A. UFFICIO CONTI DEPOSITO, via Nizza n TORINO avendo cura di specificare il numero del contratto e il nome e cognome dell intestatario. COPIA PER SANTANDER CONSUMER BANK pag. 4 di 6

5 Non sono previste spese per il recesso. La Banca sarà tenuta a restituire al Cliente, entro 15 (quindici) giorni dal ricevimento della raccomandata a.r., le somme eventualmente percepite a fronte del contratto. Al di fuori di questo caso, le parti hanno facoltà di recedere dal Contratto in qualsiasi momento senza penalità e senza spese di chiusura del conto. Il recesso dovrà essere comunicato mediante lettera raccomandata a.r. oppure tramite modalità operative a distanza e sarà efficace decorsi 15 (quindici) giorni dalla ricezione. Resta inteso che la Banca non è tenuta ad eseguire gli incarichi ricevuti in data successiva a quella in cui il recesso è divenuto efficace. Se sussiste una giusta causa o un giustificato motivo, le parti potranno recedere dal Contratto senza preavviso. L eventuale passaggio a debito del saldo del conto costituirà causa di recesso dal Contratto senza preavviso. Art. 20 Registrazione delle conversazioni Il Cliente autorizza la Banca, anche ai sensi e per gli effetti di legge, ad effettuare le registrazioni in via continuativa, sui supporti di volta in volta ritenuti più adatti dalla Banca, delle conversazioni telefoniche e dei contatti a mezzo rete telematica, o strumenti informatici in genere, intrattenuti fra le parti (d. lgs. 30 giugno 2003 n Codice in materia di protezione dei dati personali). Art. 21 Foro competente e legge applicabile il Foro competente a dirimere eventuali controversie è quello di residenza o domicilio elettivo del Cliente, se consumatore, negli altri casi è quello di Torino o quello di una filiale di SANTANDER CONSUMER BANK oppure il foro di domiciliazione del Cliente. Questo contratto è soggetto alla legge italiana. Art. 22 Reclami Per eventuali contestazioni relative al Contratto o più in generale ai rapporti intrattenuti con la Banca, il Cliente può rivolgersi per iscritto all Ufficio Reclami dello stesso al seguente indirizzo: Santander Consumer Bank S.p.A., Via Nizza n Torino, fax: , indirizzo di posta elettronica: che risponde entro 30 (trenta) giorni dal ricevimento. Se il Cliente non è soddisfatto della risposta o non se non ha avuto risposta entro i 30 (trenta) giorni, prima di ricorrere al giudice può rivolgersi all Arbitro Bancario Finanziario (ABF). Per sapere come rivolgersi all Arbitro si può consultare il sito chiedere presso le Filiali della Banca d Italia, oppure chiedere alla Banca. Di seguito si riportano i recapiti delle Segreterie tecniche dei tre Collegi dell Arbitro Bancario Finanziario (ABF) istituite presso le sedi della Banca d Italia di Milano, Roma e Napoli: Segreteria tecnica del Collegio di Roma (Via Venti Settembre, 97/e Roma Tel.: , fax ) Segreteria tecnica del Collegio di Milano (Via Cordusio, Milano Tel.: , fax ) Segreteria tecnica del Collegio di Napoli (Via Miguel Cervantes, Napoli Tel.: , fax ). Delega R.i.d. Il Cliente autorizza la banca presso la quale è aperto il conto corrente (da ora anche c/c) identificato dall'iban sotto indicato ad addebitare sul c/c stesso, nella data di scadenza indicata dalla Banca, tutti gli addebiti diretti RID inviati dalla Banca e contrassegnati con le coordinate della Banca sotto riportate (o aggiornate d iniziativa della Banca), a condizione che vi siano sul c/c da addebitare disponibilità sufficienti al momento dell'esecuzione dell'operazione di addebito. Coordinate bancarie IBAN del conto corrente da addebitare N.B.: Il Conto Appoggio deve avere la stessa intestazione di Conto Deposito Codice paese CIN IBAN CIN ABI CAB Numero di conto corrente Il Cliente può revocare il singolo addebito diretto RID entro il giorno lavorativo precedente la data di scadenza indicata dalla banca e chiedere il rimborso di un addebito diretto RID autorizzato entro 8 (otto) settimane dalla data di addebito, secondo gli accordi ed alle condizioni previsti nel contratto del conto corrente sopra indicato (di seguito "Contratto di conto corrente") che regolano il rapporto con la banca del Cliente. Il Cliente ha facoltà di recedere in ogni momento, senza penalità e senza spese, dal presente accordo, mediante revoca dell'autorizzazione. La banca del cliente ha facoltà di recedere da questo accordo con un preavviso non inferiore a due mesi, da darsi mediante comunicazione scritta, fatte salve eventuali ulteriori disposizioni previste nel Contratto di conto corrente. Il Cliente prende atto che sono applicate le condizioni già indicate nel medesimo contratto di conto corrente, in precedenza firmato fra il Cliente e la sua banca, o in mancanza le condizioni rese pubbliche presso gli sportelli della Banca e tempo per tempo vigenti. Per quanto non espressamente previsto da questo accordo, sono applicabili le norme del contratto di conto corrente di cui questo accordo forma parte integrante. Luogo e data Firma del Cliente I sottoscritti richiedono l emissione al primo intestatario del conto di una carta di debito a valere sul circuito CIRRUS. COPIA PER SANTANDER CONSUMER BANK pag. 5 di 6

6 CONDIZIONI E NORME CHE REGOLANO CONTO DEPOSITO Conto Deposito numero: Dichiariamo che un esemplare di questo Contratto, unitamente al relativo Foglio Informativo e al Documento Principali Diritti del Cliente e alla Guida pratica relativa all accesso ai meccanismi di soluzioni stragiudiziale delle controversie ex art bis del T.U. (Arbitro Bancario Finanziario) mi/ci è stato da Voi consegnato. Dichiariamo, inoltre, che il documento di sintesi scritto sul frontespizio del contratto è per comune volere delle parti, parte integrante di questo contratto. Con riferimento al diritto riconosciuto di avere, prima della conclusione del contratto, copia completa del testo contrattuale idonea per la stipula, dichiaro/dichiariamo di aver richiesto ed ottenuto dalla Banca, prima della conclusione del contratto, copia completa del testo contrattuale il cui contenuto corrisponde fedelmente a questo modulo. I sottoscritti dichiarano di approvare specificamente e per iscritto ai sensi e per gli effetti dell'art. 1341c. 2 c.c. le clausole di cui agli articoli 3 Modalità operative a distanza, 5 Rischi del circuito telematico, 11 Diritto di ritenzione e compensazione, 12 Regolamento degli interessi e chiusura periodica del Conto, 15 Invio della corrispondenza, 16 Estratti conto Comunicazioni periodiche, 18 Determinazione e modifica delle condizioni, 20 Registrazione delle conversazioni, 21 Foro competente e legge applicabile. I sottoscritti richiedono l invio dell estratto conto corrente sopra indicato a noi intestato, acceso presso Codesta Banca, con periodicità: I_I mensile I_I trimestrale I_I semestrale I_I annuale Il sottoscritto indica come modalità di invio delle comunicazioni periodiche: I_I La forma cartacea I_I L accesso al sito internet di SCB In ogni momento del rapporto il CLIENTE ha il diritto di cambiare la tecnica di comunicazione utilizzata. COPIA PER SANTANDER CONSUMER BANK pag. 6 di 6

7 Santander Consumer Bank S.p.A. - Direzione Generale Via Nizza 262, TORINO Tel Fax Cap. Soc i.v. - C.F./P. IVA/R.I Codice ABI Iscritta all'albo delle Banche - Iscritta all' Albo dei Gruppi Bancari - Capogruppo di Gruppo Bancario soggetta all'attività di direzione e coordinamento di Santander Consumer Finance S.A. Data Filiale di CONDIZIONI E NORME CHE REGOLANO CONTO DEPOSITO Coordinate Bancarie Europee (IBAN) Coordinate Bancarie Italiane (BBAN) Paese Cin Europeo Cin Abi Cab Numero Conto Richiesta nr. SPESE INTERESSI SULLE SOMME DEPOSITATE DOCUMENTO DI SINTESI Canone servizio Telephone e Internet Banking Costo unitario per operazione Spese tenuta conto trimestrali Spese di estinzione conto Costo unitario emissione estratto conto Costo unitario emissione estratto conto scalare Costo unitario per le comunicazioni previste dalla legge Periodicità estratto conto Imposta di bollo in vigore BONIFICO Italia regolato mediante addebito in conto: via Phone Banking via Internet Banking Oneri legati all offerta fuori sede Tasso creditore ordinario nominale annuo (al lordo della ritenuta fiscale vigente pro tempore) Tasso creditore ordinario rapportato su base annua Mensile - Trimestrale - Semestrale - Annuale a carico del cliente 1,75% 1,76% CAPITALIZZ AZIONE DEGLI INTERESSI Periodicità e liquidazione trimestrale Base di calcolo Ogni tre mesi (31 marzo, 30 giugno, 30 settembre, 31 dicembre) Anno civile (365 giorni) VALUTE APPLICATE E DISPONIBILITA SULLE SOMME VERSATE Ritenuta fiscale sugli interessi maturati Valuta di addebito bonifici Italia Valuta di accredito bonifici Italia: Disponibilità bonifici Italia in ingresso Disponibilità versamenti effettuati tramite procedura Rid 20% data di esecuzione si applica al beneficiario valuta pari alla data di regolamento per Santander Consumer Bank. data valuta di accredito 8 giorni lavorativi dalla valuta di accredito Mod. CRT DEPOSIT COPIA PER IL CLIENTE pag. 1 di 6 06/13

8 Cognome Nome Codice Fiscale Sesso Tipo doc. Nr. doc. Data rilascio Data scadenza Rilasciato da di Prov. Domicilio Fiscale Cap Città Prov. Comune di nascita Prov. Data Nazione Tel. casa Cellulare Cognome Nome Codice Fiscale Sesso Tipo doc. Nr. doc. Data rilascio Data scadenza Rilasciato da di Prov. Domicilio Fiscale Cap Città Prov. Comune di nascita Prov. Data Nazione Tel. casa Cellulare Cognome Nome Codice Fiscale Sesso Tipo doc. Nr. doc. Data rilascio Data scadenza Rilasciato da di Prov. Domicilio Fiscale Cap Città Prov. Comune di nascita Prov. Data Nazione Tel. casa Cellulare CLAUSOLE CONTRATTUALI CHE REGOLANO L OPERAZIONE O IL SERVIZIO Art. 1 Premessa Il conto denominato Conto Deposito (di seguito denominato il Conto) è un prodotto bancario di Santander Consumer Bank S.p.A. (di seguito denominata la Banca). Per poter aprire il Conto è necessario essere maggiorenni, cittadini italiani e residenti in Italia. Art. 2 Oggetto e conclusione del contratto Il Conto è un contratto con il quale la Banca svolge un servizio per conto del cliente, consistente nella custodia del denaro, nel mantenimento nella disponibilità dello stesso e nella corresponsione degli interessi. Il Contratto si perfeziona con l accettazione espressa in forma scritta al titolare del Conto (di seguito denominato Cliente) da parte della Banca, che viene inviata solo dopo che quest ultima ha ricevuto copia del Contratto e dei relativi allegati che, debitamente sottoscritti a termine di legge, ne formano parte integrante e sostanziale, e identificato il cliente ai sensi della normativa antiriciclaggio. A seguito del perfezionamento del Contratto, il Cliente può operare sul Conto a lui intestato anche tramite le modalità operative a distanza di cui al successivo articolo. Se entro 40 (quaranta) giorni dalla data di invio da parte della Banca del plico contenente il Contratto e i relativi allegati da firmare a termine di legge, il Cliente non ne provvede alla restituzione, il Contratto non si intenderà perfezionato e le parti non saranno reciprocamente obbligate dalle disposizioni del Contratto stesso. Nel caso in cui il Cliente ha già effettuato dei versamenti, la Banca procederà alla restituzione delle somme al Cliente, mediante bonifico di uguale cifra presso il conto di provenienza. Art. 3 Modalità operative a distanza Telephone Banking ed Internet Banking (entrambi qui di seguito denominati modalità operative a distanza ) consentono al Cliente di effettuare le operazioni di interrogazione e di disposizione sul Conto, mediante l'utilizzo per Telephone Banking di un apparecchio telefonico collegato alla Banca tramite la rete telefonica pubblica, per Internet Banking un personal computer collegato alla Banca tramite rete informatica. Il Codice Cliente, unitamente al Codice Operativo (Password), consente l utilizzo delle modalità operative a distanza e consente l identificazione del Cliente. Questa identificazione per le modalità operative a distanza è obbligatoria. Per Internet Banking l identificazione del Cliente e la conseguente operatività verrà effettuata tramite rete informatica, attraverso il riconoscimento della combinazione del Codice Cliente e Password. La Password viene calcolata automaticamente con una procedura riservata all atto dell apertura delle modalità operative a distanza e consegnata in forma scritta al Cliente in busta sigillata. La Password potrà essere inviata tramite posta al Cliente all indirizzo da questi indicato all art. 15. Il Cliente è tenuto a mantenere segreta la Password, che non deve essere conservata insieme al contratto né annotata su di esso. Il Cliente è responsabile della custodia e del corretto utilizzo dei codici sopramenzionati e risponde del loro eventuale indebito uso, comunque avvenuto, anche se in conseguenza di smarrimento o furto. Il Cliente può bloccare tramite Telephone Banking o mediante comunicazione scritta alla Banca l utilizzo delle modalità operative a distanza in caso di distruzione, smarrimento, furto o sottrazione della Password. Entro 48 (quarantotto) ore dalla comunicazione il Cliente è tenuto a confermare il blocco a mezzo comunicazione scritta corredata di copia della denuncia presentata alle competenti autorità. Per i Conti cointestati l operatività in via telematica spetta disgiuntamente a ciascun intestatario ed il suo esercizio produce effetto nei confronti di tutti i cointestatari. Il Cliente è responsabile per COPIA PER IL CLIENTE pag. 2 di 6

9 CONDIZIONI E NORME CHE REGOLANO CONTO DEPOSITO Conto Deposito numero: l utilizzo, comunque e da chiunque effettuato, delle modalità operative a distanza per tutte le operazioni eseguite a mezzo di esse e riconosce sin d ora validi gli addebiti e gli accrediti effettuati in conseguenza delle modalità operative a distanza. Il Cliente è tenuto ad operare entro i limiti assegnati e a fronte del saldo disponibile dei Conti stessi. L utilizzo di Internet Banking è sempre consentito, salvo quanto altro comunicato in forma scritta o . L utilizzo di Telephone Banking è consentito dal lunedì al venerdì in orario di ufficio. Le modalità operative a distanza potranno essere sospese o interrotte, per motivi tecnici o di forza maggiore, senza che possa la Banca essere ritenuta responsabile delle conseguenze di eventuali interruzioni. La Banca, quindi, non sarà ritenuta responsabile della mancata fornitura della modalità operative a distanza in conseguenza di cause ad essa imputabili tra le quali si indicano, a titolo puramente esemplificativo, quelle dovute a difficoltà ed impossibilità di comunicazioni, a interruzioni nell erogazione dell energia elettrica, a scioperi anche del proprio personale o a fatti di terzi e, in genere, ad ogni impedimento o ostacolo che non può essere superato con l ordinaria diligenza. Art. 4 Esecuzione delle comunicazioni e disposizioni del Cliente Le comunicazioni e le disposizioni del Cliente alla Banca saranno eseguite trascorso il termine massimo di 4 (quattro) giorni. La Banca può assumere o meno incarichi conferiti dal Cliente, e, in caso negativo, deve darne comunicazione in forma scritta al Cliente medesimo. La Banca, oltre a rispondere secondo le regole del mandato (art c.c.) per l'esecuzione d'incarichi ricevuti dal Cliente (art c.c.), è autorizzata ai sensi della legge a farsi sostituire nell esecuzione degli incarichi ricevuti dal Cliente da un proprio corrispondente anche non bancario (art c.c.), ferma restando la facoltà del Cliente di revocare, l incarico conferito alla Banca finché questo non abbia avuto un principio di esecuzione (art c.c.). Art. 5 Rischi del circuito telematico Il Cliente dichiara di essere a conoscenza dei rischi insiti nella messa a disposizione e trasmissione dei dati sul circuito telematico Internet. La Banca, pertanto, non sarà responsabile di eventuali rischi che potranno verificarsi a seguito dell utilizzo di questo circuito. Art. 6 Spese gestionali della modalità operative a distanza Sono interamente a carico del Cliente: tutte le spese telefoniche, i costi delle necessarie attrezzature per l utilizzo delle modalità operative a distanza. Art. 7 Conti di Appoggio Il Cliente ha l obbligo di indicare gli estremi di un conto corrente bancario (di seguito denominato Conto di Appoggio) in essere presso un altro Istituto Bancario con sede nel territorio italiano, che presenti la stessa intestazione del Conto. Il Cliente con la firma del Contratto autorizza la Banca ad attivare sul Conto di appoggio un autorizzazione permanente di addebito, che consente alla Banca di verificare gli estremi del Conto di Appoggio e di identificare il Cliente ai fini della normativa sull antiriciclaggio. La Banca non risponde di eventuali commissioni addebitate al Cliente dalla banca presso la quale è acceso il Conto di Appoggio per l esecuzione dell autorizzazione di addebito. Fino a quando la Banca non abbia verificato gli estremi del Conto di Appoggio, e identificato il Cliente ai fini della normativa antiriciclaggio, la Banca può non eseguire operazioni di prelevamento verso il Conto di appoggio. Il Cliente può indicare gli estremi di altri due Conti di Appoggio, che presentano la stessa intestazione del Conto, sui quali però non verrà attivata alcuna autorizzazione permanente di addebito. Art. 8 Limiti di conti Ciascun singolo Cliente potrà essere intestatario o cointestatario al massimo di 4 (quattro) Conti Deposito. Art. 9 Versamenti sul Conto I versamenti sul Conto possono essere effettuati tramite bonifici, provenienti dal/i Conto/i di Appoggio o tramite un piano di accumulo, attivabile dal Cliente, con modalità operative a distanza mediante l autorizzazione permanente di addebito di cui al precedente art. 7. La Banca può accettare versamenti effettuati tramite bonifici provenienti da altri conti. Non sono consentiti versamenti in contanti e/o assegni e/o provenienti da conti esteri. Il Cliente può recedere in qualsiasi momento dal piano di accumulo mediante comunicazione scritta da inviarsi all Istituto Bancario domiciliatario o tramite le modalità operative a distanza. Art. 10 Prelevamenti I prelevamenti sul Conto possono essere effettuati entro il limite del saldo del Conto e solamente tramite bonifici disposti telematicamente sul/i Conto/i d Appoggio oppure tramite una carta di debito appartenente al circuito Cirrus. La carta è opzionale e verrà emessa a nome del primo intestatario del Conto, se quest'ultimo la richieda mediante l'apposizione di una barra nell apposita casella riportata sul Contratto. Art. 11 Diritto di ritenzione e compensazione La Banca, in garanzia di qualunque suo credito nei confronti del Cliente, presente e futuro, anche se non liquido ed esigibile ed anche se cambiario, è investita di diritto di ritenzione e conseguentemente realizzo su tutti i titoli o valori di pertinenza del Cliente che sono comunque e per qualsiasi ragione detenuti dalla Banca o pervengono ad essa successivamente. In particolare le cessioni di credito e le garanzie pignoratizie a qualsiasi titolo fatte o costituite a favore della Banca stanno a garantire con l intero valore anche ogni altro credito, in qualsiasi momento sorto, pure se non liquido ed esigibile, della Banca medesima verso la stessa persona. Quando esistono tra la Banca e il Cliente più rapporti o conti di qualsiasi genere o natura, ha luogo in ogni caso la compensazione di legge ad ogni effetto. Nel caso di insolvenza del Cliente o nell'ipotesi in cui il Cliente ha diminuito, per fatto proprio, le garanzie che aveva dato o non ha dato le garanzie che aveva promesse (art c.c.) o al prodursi di eventi che incidano negativamente sulla situazione patrimoniale, finanziaria o economica del Cliente, quali ad esempio grave malattia o perdita del lavoro in modo tale da porre in pericolo il recupero del credito vantato dalla Banca, quest ultima ha altresì il diritto di valersi della compensazione ancorché i crediti seppure in monete differenti non siano liquidi ed esigibili, e ciò in qualunque momento senza obbligo di preavviso e/o formalità, fermo restando che dell intervenuta compensazione, la Banca darà prontamente comunicazione al Cliente. Se il Conto è intestato a più persone, la Banca può valersi dei diritti di ritenzione e compensazione, sino a concorrenza dell intero credito risultante dal saldo del Conto, anche nei confronti di conti e di rapporti di pertinenza di alcuni soltanto COPIA PER IL CLIENTE pag. 3 di 6

10 dei cointestatari. Art. 12 Regolamento degli interessi e chiusura periodica del Conto Gli interessi in misura fissa sono riconosciuti al Cliente nella misura indicata nelle Condizioni economiche e vengono liquidati con la periodicità e le modalità indicate nelle stesse Condizioni economiche. Il saldo risultante dalla chiusura periodica produce interessi secondo le medesime modalità. Art. 13 Conto non movimentato Se il Conto non ha avuto movimento da oltre un anno e presenti un saldo creditore non superiore a 250,00, la Banca cessa di corrispondere gli interessi e di inviare l estratto conto. Al fine del precedente comma non si considerano movimenti, ancorché compiuti nel corso dell anno ivi previsto, le operazioni che la Banca effettua di propria iniziativa (quali ad esempio l accredito di interessi) ovvero in forza di prescrizioni di legge o amministrative. Se, poi, il Conto non ha avuto movimento da oltre un anno e presenti un saldo creditore non superiore a 2.500,00, la Banca cessa di inviare le comunicazioni periodiche di cui all art. 16. Art. 14 Cointestazione del Conto Il Conto può essere cointestato: sono ammessi un massimo di tre titolari per ogni Conto. Ciascuno dei titolari può operare disgiuntamente. Le disposizioni sul Conto stesso potranno essere effettuate da ciascun intestatario separatamente con piena liberazione della Banca anche nei confronti degli altri contestatari. In ogni caso, delle eventuali esposizioni che si vengono a creare, per qualsiasi ragione, sul Conto stesso, anche per atto o fatto di un solo cointestatario, risponderanno nei confronti della Banca tutti i cointestatari in solido fra di loro. Nel caso di morte o di sopravvenuta incapacità di agire di uno solo dei cointestatari del Conto, ciascuno degli altri cointestatari conserva il diritto di disporre separatamente sul Conto. Analogamente lo conservano gli eredi del cointestatario, che saranno però tenuti ad esercitarlo tutti insieme, ed il legale rappresentante dell interdetto o inabilitato. Nei casi di cui al precedente comma però la Banca deve pretendere il concorso di tutti i cointestatari e degli eventuali eredi e del legale rappresentante dell incapace, quando da uno di essi le è stata notificata opposizione anche solo con lettera raccomandata a.r.. L intestazione del Conto non può essere modificata: in caso di mutamento dei titolari occorre aprire un nuovo Conto. Art. 15 Invio della corrispondenza L invio di lettere e di estratti conto, le eventuali notifiche e qualunque altra dichiarazione o comunicazione della Banca saranno fatti al Cliente con pieno effetto all ultimo indirizzo comunicato per iscritto da tutti gli intestatari, intendendosi per ultimo indirizzo anche l indirizzo di posta elettronica, comunicato per iscritto da tutti gli intestatari e/o all indirizzo di posta elettronica comunicato sotto responsabilità del Cliente. Quando il conto è intestato a più persone, le comunicazioni, le notifiche e l invio degli estratti conto, vanno fatti dalla Banca ad uno solo dei cointestatari all indirizzo da questi indicato e sono operanti a tutti gli effetti anche nei confronti degli altri. Le comunicazioni del Cliente alla Banca dovranno essere inviate a Santander Consumer Bank - Ufficio Conti Deposito, Via Nizza n Torino. Art. 16 Estratti conto - Comunicazioni periodiche L estratto conto, inviato dalla Banca al Cliente una volta all anno, salvo che il Cliente non chieda l invio di tale documento con cadenza semestrale, trimestrale o mensile. L estratto conto fa piena prova nei rapporti fra la Banca e il Cliente. Le informazioni rese nei giorni festivi per le Banche si intendono riferite al giorno lavorativo precedente per le Banche stesse. L invio degli estratti conto sarà effettuato dalla Banca entro 30 (trenta) giorni dalla data di chiusura. Trascorsi 60 (sessanta) giorni dalla data di ricevimento degli estratti conto senza che sia pervenuto alla Banca per iscritto un reclamo specifico gli estratti conto si intenderanno senz altro approvati dal Cliente con pieno effetto riguardo a tutti gli elementi che hanno concorso a formare le risultanze del Conto. Il Cliente, i suoi successori a qualunque titolo e coloro che gli subentrino nell amministrazione dei beni hanno diritto di ottenere, a proprie spese, copia della documentazione inerente a singole operazioni poste in essere negli ultimi 10 (dieci) anni.la Banca trasmetterà i documenti richiesti entro il termine di 90 (novanta) giorni ed addebiterà al Cliente il costo di produzione di tale documentazione, che verrà comunicato al momento della richiesta. Art. 17 Indennizzo forfettario Salvo quanto previsto in ordine all approvazione degli estratti conto, la Banca provvederà, in caso di eventuali reclami da parte del Cliente in merito ad erronee operazioni effettuate per conto di quest ultimo e in caso di sua richiesta scritta, a versare un indennizzo forfettario pari a 10,00. Le richieste dovranno essere proposte entro 60 (sessanta) giorni dal ricevimento dell estratto conto. Decorso questo termine l operato della Banca si intenderà approvato. Più in generale, il Cliente può rivolgersi all Ufficio Reclami della Banca di cui all'art. 22 per eventuali contestazioni in merito alle operazioni effettuate dalla stessa. Art. 18 Determinazione e modifica delle condizioni Le condizioni economiche applicate ai rapporti posti in essere con il Cliente sono indicate dalla Banca nel frontespizio, che le parti concordano essere parte integrante del contratto. La Banca, se sussiste un giustificato motivo, può modificare unilateralmente i tassi, i prezzi e le altre condizioni applicate a questo Contratto. Le modifiche saranno comunicate al Cliente per iscritto o mediante altro supporto durevole preventivamente accettato dal Cliente, con un preavviso minimo di 2 (due) mesi, ai sensi della legge (art. 118 del D.lgs. 385/93). Il costo di tali comunicazioni non verrà addebitato al Cliente. Il Cliente può recedere dal contratto senza spese entro la data prevista per l applicazione delle modifiche e ottenere, in sede di liquidazione dello stesso, l applicazione delle condizioni precedentemente applicate (art. 118 del D.lgs. 385/93). Le variazioni contrattuali per le quali non sono state osservate le prescrizioni di questo articolo sono inefficaci, se sfavorevoli per il Cliente. Art. 19 Facoltà di recesso Il Cliente, nell'ipotesi di commercializzazione attraverso tecniche di comunicazione a distanza, se è un consumatore, può recedere da questo Contratto senza penalità e senza dover indicare il motivo, entro 14 (quattordici) giorni lavorativi dalla data di conclusione del contratto stesso. L eventuale comunicazione di recesso deve essere spedita mediante l invio di una lettera raccomandata a.r. al seguente indirizzo: SANTANDER CONSUMER BANK S.P.A. UFFICIO CONTI DEPOSITO, via Nizza n TORINO avendo cura di specificare il numero del contratto e il nome e cognome dell intestatario. Mod. CRT DEPOSI T 06/13 COPIA PER IL CLIENTE pag. 4 di 6

11 Non sono previste spese per il recesso. La Banca sarà tenuta a restituire al Cliente, entro 15 (quindici) giorni dal ricevimento della raccomandata a.r., le somme eventualmente percepite a fronte del contratto. Al di fuori di questo caso, le parti hanno facoltà di recedere dal Contratto in qualsiasi momento senza penalità e senza spese di chiusura del conto. Il recesso dovrà essere comunicato mediante lettera raccomandata a.r. oppure tramite modalità operative a distanza e sarà efficace decorsi 15 (quindici) giorni dalla ricezione. Resta inteso che la Banca non è tenuta ad eseguire gli incarichi ricevuti in data successiva a quella in cui il recesso è divenuto efficace. Se sussiste una giusta causa o un giustificato motivo, le parti potranno recedere dal Contratto senza preavviso. L eventuale passaggio a debito del saldo del conto costituirà causa di recesso dal Contratto senza preavviso. Art. 20 Registrazione delle conversazioni Il Cliente autorizza la Banca, anche ai sensi e per gli effetti di legge, ad effettuare le registrazioni in via continuativa, sui supporti di volta in volta ritenuti più adatti dalla Banca, delle conversazioni telefoniche e dei contatti a mezzo rete telematica, o strumenti informatici in genere, intrattenuti fra le parti (d. lgs. 30 giugno 2003 n Codice in materia di protezione dei dati personali). Art. 21 Foro competente e legge applicabile il Foro competente a dirimere eventuali controversie è quello di residenza o domicilio elettivo del Cliente, se consumatore, negli altri casi è quello di Torino o quello di una filiale di SANTANDER CONSUMER BANK oppure il foro di domiciliazione del Cliente. Questo contratto è soggetto alla legge italiana. Art. 22 Reclami Per eventuali contestazioni relative al Contratto o più in generale ai rapporti intrattenuti con la Banca, il Cliente può rivolgersi per iscritto all Ufficio Reclami dello stesso al seguente indirizzo: Santander Consumer Bank S.p.A., Via Nizza n Torino, fax: , indirizzo di posta elettronica: che risponde entro 30 (trenta) giorni dal ricevimento. Se il Cliente non è soddisfatto della risposta o non se non ha avuto risposta entro i 30 (trenta) giorni, prima di ricorrere al giudice può rivolgersi all Arbitro Bancario Finanziario (ABF). Per sapere come rivolgersi all Arbitro si può consultare il sito chiedere presso le Filiali della Banca d Italia, oppure chiedere alla Banca. Di seguito si riportano i recapiti delle Segreterie tecniche dei tre Collegi dell Arbitro Bancario Finanziario (ABF) istituite presso le sedi della Banca d Italia di Milano, Roma e Napoli: Segreteria tecnica del Collegio di Roma (Via Venti Settembre, 97/e Roma Tel.: , fax ) Segreteria tecnica del Collegio di Milano (Via Cordusio, Milano Tel.: , fax ) Segreteria tecnica del Collegio di Napoli (Via Miguel Cervantes, Napoli Tel.: , fax ). Delega R.i.d. Il Cliente autorizza la banca presso la quale è aperto il conto corrente (da ora anche c/c) identificato dall'iban sotto indicato ad addebitare sul c/c stesso, nella data di scadenza indicata dalla Banca, tutti gli addebiti diretti RID inviati dalla Banca e contrassegnati con le coordinate della Banca sotto riportate (o aggiornate d iniziativa della Banca), a condizione che vi siano sul c/c da addebitare disponibilità sufficienti al momento dell'esecuzione dell'operazione di addebito. Coordinate bancarie IBAN del conto corrente da addebitare N.B.: Il Conto Appoggio deve avere la stessa intestazione di Conto Deposito: Codice paese CIN IBAN CIN ABI CAB Numero di conto corrente Il Cliente può revocare il singolo addebito diretto RID entro il giorno lavorativo precedente la data di scadenza indicata dalla banca e chiedere il rimborso di un addebito diretto RID autorizzato entro 8 (otto) settimane dalla data di addebito, secondo gli accordi ed alle condizioni previsti nel contratto del conto corrente sopra indicato (di seguito "Contratto di conto corrente") che regolano il rapporto con la banca del Cliente. Il Cliente ha facoltà di recedere in ogni momento, senza penalità e senza spese, dal presente accordo, mediante revoca dell'autorizzazione. La banca del cliente ha facoltà di recedere da questo accordo con un preavviso non inferiore a due mesi, da darsi mediante comunicazione scritta, fatte salve eventuali ulteriori disposizioni previste nel Contratto di conto corrente. Il Cliente prende atto che sono applicate le condizioni già indicate nel medesimo contratto di conto corrente, in precedenza firmato fra il Cliente e la sua banca, o in mancanza le condizioni rese pubbliche presso gli sportelli della Banca e tempo per tempo vigenti. Per quanto non espressamente previsto da questo accordo, sono applicabili le norme del contratto di conto corrente di cui questo accordo forma parte integrante. Luogo e data Firma del Cliente I sottoscritti richiedono l emissione al primo intestatario del conto di una carta di debito a valere sul circuito CIRRUS. COPIA PER IL CLIENTE pag. 5 di 6

12 CONDIZIONI E NORME CHE REGOLANO CONTO DEPOSITO Conto Deposito numero: Dichiariamo che un esemplare di questo Contratto, unitamente al relativo Foglio Informativo e al Documento Principali Diritti del Cliente e alla Guida pratica relativa all accesso ai meccanismi di soluzioni stragiudiziale delle controversie ex art bis del T.U. (Arbitro Bancario Finanziario) mi/ci è stato da Voi consegnato. Dichiariamo, inoltre, che il documento di sintesi scritto sul frontespizio del contratto è per comune volere delle parti, parte integrante di questo contratto. Con riferimento al diritto riconosciuto di avere, prima della conclusione del contratto, copia completa del testo contrattuale idonea per la stipula, dichiaro/dichiariamo di aver richiesto ed ottenuto dalla Banca, prima della conclusione del contratto, copia completa del testo contrattuale il cui contenuto corrisponde fedelmente a questo modulo. I sottoscritti dichiarano di approvare specificamente e per iscritto ai sensi e per gli effetti dell'art. 1341c. 2 c.c. le clausole di cui agli articoli 3 Modalità operative a distanza, 5 Rischi del circuito telematico, 11 Diritto di ritenzione e compensazione, 12 Regolamento degli interessi e chiusura periodica del Conto, 15 Invio della corrispondenza, 16 Estratti conto Comunicazioni periodiche, 18 Determinazione e modifica delle condizioni, 20 Registrazione delle conversazioni, 21 Foro competente e legge applicabile. I sottoscritti richiedono l invio dell estratto conto corrente sopra indicato a noi intestato, acceso presso Codesta Banca, con periodicità: I_I mensile I_I trimestrale I_I semestrale I_I annuale Il sottoscritto indica come modalità di invio delle comunicazioni periodiche: I_I La forma cartacea I_I L accesso al sito internet di SCB In ogni momento del rapporto il CLIENTE ha il diritto di cambiare la tecnica di comunicazione utilizzata. COPIA PER IL CLIENTE pag. 6 di 6

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

SERVIZIO DI OPERATIVITÀ TRAMITE FILIALI DI ALTRE BANCHE DEL GRUPPO UNIONE DI BANCHE ITALIANE

SERVIZIO DI OPERATIVITÀ TRAMITE FILIALI DI ALTRE BANCHE DEL GRUPPO UNIONE DI BANCHE ITALIANE DISCIPLINA DELLA TRASPARENZA DELLE CONDIZIONI CONTRATTUALI DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI - (Titolo VI Testo Unico Bancario - D. Lgs. 385/1993) FOGLIO INFORMATIVO Il presente Foglio

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

Internet Banking Aggiornato al 13.01.2015

Internet Banking Aggiornato al 13.01.2015 Foglio informativo INTERNET BANKING INFORMAZIONI SULLA BANCA Credito Cooperativo Mediocrati Società Cooperativa per Azioni Sede legale ed amministrativa: Via Alfieri 87036 Rende (CS) Tel. 0984.841811 Fax

Dettagli

CONTO BANCOPOSTA CLICK CONDIZIONI CONTRATTUALI

CONTO BANCOPOSTA CLICK CONDIZIONI CONTRATTUALI CONTO BANCOPOSTA CLICK CONDIZIONI CONTRATTUALI (Conto corrente di corrispondenza per persone fisiche che agiscono per scopi estranei all attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale)

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTI IMPORT, ANTICIPI E PREFINANZIAMENTI EXPORT, FINANZIAMENTI SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE (questi ultimi se non rientranti nel credito ai consumatori)

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati Pagina 1/8 FOGLIO INFORMATIVO 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA S.p.A. Sede Legale: Piazza dei Priori, 16/18 56048 Volterra (PI) Tel.:

Dettagli

Ordini di pagamento a favore di terzi Italia (Bonifici Assegni di traenza Assegni circolari)

Ordini di pagamento a favore di terzi Italia (Bonifici Assegni di traenza Assegni circolari) FOGLIO INFORMATIVO ai sensi della delibera CICR 4.3.2003 e istruzioni di vigilanza di Banca d Italia in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari Informazioni sulla Banca Ordini di

Dettagli

5b Fido per anticipazione di documenti sull Italia

5b Fido per anticipazione di documenti sull Italia Normativa sulla Trasparenza Bancaria Foglio informativo sulle operazioni e servizi offerti alla clientela 5b Fido per anticipazione di documenti sull Italia INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare Valconca

Dettagli

SEZIONE I - DISPOSIZIONI GENERALI. 1 di 5

SEZIONE I - DISPOSIZIONI GENERALI. 1 di 5 CONTRATTO QUADRO PER LO SVOLGIMENTO DEI SERVIZI DI PAGAMENTO A VALERE SUL CONTO CORRENTE (Contratto per persone fisiche che agiscono per scopi estranei all attività imprenditoriale o professionale) Mod.

Dettagli

Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine

Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine Informazioni su CheBanca! Denominazione Legale: CheBanca! S.p.A. Capitale Sociale: Euro 220.000.000 i.v. Sede Legale: Via Aldo Manuzio, 7-20124 MILANO

Dettagli

Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche

Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche Modulo di richiesta chiusura conto corrente BancoPosta Persone Fisiche Il presente modulo, sottoscritto e corredato della documentazione necessaria, può essere: consegnato in un qualunque Ufficio Postale

Dettagli

Il conto corrente in parole semplici

Il conto corrente in parole semplici LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il conto corrente in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il conto corrente dalla A alla Z conto corrente Il conto corrente bancario

Dettagli

n 1 documenti di sintesi appositamente stampati, composti di n 5 pagine complessive, che costituiscono il frontespizio;

n 1 documenti di sintesi appositamente stampati, composti di n 5 pagine complessive, che costituiscono il frontespizio; Il/I sottoscritto/i NDC XXXXXXX Numero pratica XXXXXXXX COGNOME NOME INDIRIZZO CAP CITTÀ SIGLA dichiara/dichiarano di ricevere copia del contratto relativo a: - Condizioni generali relative al rapporto

Dettagli

FINANZIAMENTI IMPORT

FINANZIAMENTI IMPORT Aggiornato al 01/01/2015 N release 0004 Pagina 1 di 8 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica: BANCA INTERPROVINCIALE S.p.A. Forma giuridica: Società per Azioni Sede legale e amministrativa:

Dettagli

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking.

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Servizi via internet, cellulare e telefono per aziende ed enti. Informazioni sulla banca. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza

Dettagli

Tasso Annuo Effettivo Globale (TAEG)

Tasso Annuo Effettivo Globale (TAEG) INFORMAZIONI SULLA BANCA FOGLIO INFORMATIVO BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI LOCOROTONDO Cassa Rurale ed Artigiana - Società Cooperativa Piazza Marconi, 28-70010 Locorotondo (BA) Tel.: 0804351311 - Fax:

Dettagli

FINANZIAMENTI IMPORT IN EURO

FINANZIAMENTI IMPORT IN EURO Data release 1/07/2014 N release 0009 Pagina 1 di 6 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Sede legale: BANCA CARIM Cassa di Risparmio di Rimini S.p.A. P.za Ferrari 15 47921 Rimini Nr. di iscriz. Albo

Dettagli

TUTTO CIO PREMESSO, si conviene e si stipula quanto segue:

TUTTO CIO PREMESSO, si conviene e si stipula quanto segue: CONTRATTO DI GARANZIA CONDIZIONI GENERALI 1 Sviluppo Artigiano Società Consortile Cooperativa di Garanzia Collettiva Fidi, (d ora in avanti Confidi), con sede in 30175 Marghera Venezia - Via della Pila,

Dettagli

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me.

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Informazioni sulla banca. Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza San Carlo 156-10121 Torino. Tel.: 800.303.306 (Privati),

Dettagli

ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo. Sede legale e amministrativa Via Lucrezia Romana, 41/47 00178 Roma

ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo. Sede legale e amministrativa Via Lucrezia Romana, 41/47 00178 Roma PRODOTTO BASE UTENTE INFORMAZIONI SULL EMITTENTE ICCREA BANCA Spa - Istituto Centrale del Credito Cooperativo Sede legale e amministrativa Numero telefonico: 800.991.341 Numero fax: 06.87.41.74.25 E-mail

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO Finanziamenti import, anticipi export, finanziamenti liberi (con e senza garanzia ipotecaria)

FOGLIO INFORMATIVO Finanziamenti import, anticipi export, finanziamenti liberi (con e senza garanzia ipotecaria) FOGLIO INFORMATIVO Finanziamenti import, anticipi export, finanziamenti liberi (con e senza garanzia ipotecaria) INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare dell Alto Adige Società cooperativa per azioni Via

Dettagli

WEB INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

WEB INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI WEB INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. Identità e contatti del finanziatore/ intermediario del credito Finanziatore Indirizzo Telefono Email Fax Sito web Creditis Servizi Finanziari

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli

FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Credito Emiliano SpA Iscrizione in albi

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTO IMPORT IN EURO O DIVISA

FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTO IMPORT IN EURO O DIVISA NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI Redatto ai sensi del decreto legislativo 1 settembre 1993, titolo VI del Testo Unico ed ai sensi delle Istruzioni di Vigilanza

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo a SCONTO DI PORTAFOGLIO

FOGLIO INFORMATIVO relativo a SCONTO DI PORTAFOGLIO INFORMAZIONI SULLA BANCA FOGLIO INFORMATIVO relativo a SCONTO DI PORTAFOGLIO BANCA DEGLI ERNICI di Credito Cooperativo SCpA VIA ROMANA SELVA, SNC - 03039 - SORA (FR) Tel. : 07768520 - Fax: 0776852030 Email:info@bancadegliernici.it

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA CREMASCA Credito Cooperativo Società Cooperativa Piazza Garibaldi 29 26013 Crema (CR) Tel.: 0373/8771 Fax: 0373/259562

Dettagli

FINANZIAMENTI ALTRI ESTERO

FINANZIAMENTI ALTRI ESTERO Data release 01/07/2014 N release 0009 Pagina 1 di 6 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Sede legale: BANCA CARIM Cassa di Risparmio di Rimini S.p.A. P.za Ferrari 15 47921 Rimini Nr. di iscriz. Albo

Dettagli

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ).

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). 1 ADESIONE A IOSI 1.1 Possono aderire al Club IoSi (qui di seguito IoSi ) tutti i

Dettagli

Istruzioni per la compilazione

Istruzioni per la compilazione ARBITRO BANCARIO FINANZIARIO ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL RICORSO - RISOLUZIONE STRAGIUDIZIALE DELLE CONTROVERSIE RICORSO ALL ARBITRO BANCARIO FINANZIARIO Istruzioni per la compilazione ATTENZIONE:

Dettagli

ANTICIPO IMPORT / EXPORT FINANZIAMENTI IN DIVISA

ANTICIPO IMPORT / EXPORT FINANZIAMENTI IN DIVISA INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare Etica Società Cooperativa per Azioni Via Niccolò Tommaseo, 7 35131 Padova Tel. 049 8771111 Fax 049 7399799 E-mail: posta@bancaetica.it Sito Web: www.bancaetica.it

Dettagli

Aggiornato al 19/12/2014 1

Aggiornato al 19/12/2014 1 SERVIZI Estero Foglio Informativo n. 041108 Finanziamenti Import TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI Titolo VI (artt. 115-128) Testo Unico Bancario FOGLI INFORMATIVI INFORMAZIONI SULLA BANCA

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO Edizione 2 del 23/12/08

FOGLIO INFORMATIVO Edizione 2 del 23/12/08 FOGLIO INFORMATIVO Edizione 2 del 23/12/08 CONTO CORRENTE di CORRISPONDENZA Sez. I Informazioni sulla Banca Denominazione e forma giuridica: BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE Soc. Coop. per azioni Sede legate:

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA DI PESCIA-CREDITO COOPERATIVO SOC.COOP. Via Alberghi n. 26-51012 - PESCIA (PT) Tel. : 0572-45941 - Fax: 0572-451621 Email:

Dettagli

SCHEDA INFORMATIVA PRODOTTO: DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI

SCHEDA INFORMATIVA PRODOTTO: DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI : DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI INFORMAZIONE SULL INTERMEDIARIO INFORMAZIONI SUL FINANZIATORE ISTITUTO BANCARIO DEL

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. 4va - Pagamento di documenti all importazione (documenti import)

FOGLIO INFORMATIVO. 4va - Pagamento di documenti all importazione (documenti import) Pagina 1/7 FOGLIO INFORMATIVO 4va - Pagamento di documenti all importazione (documenti import) INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA S.p.A. Sede Legale: Piazza dei Priori, 16/18 56048

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO 150 BONIFICI ITALIA ED ESTERO (import/export) Aggiornamento al 03 novembre 2014

FOGLIO INFORMATIVO 150 BONIFICI ITALIA ED ESTERO (import/export) Aggiornamento al 03 novembre 2014 INFORMAZIONI SU CREDIVENETO Denominazione e forma giuridica CREDITO COOPERATIVO INTERPROVINCIALE VENETO Società Cooperativa Società Cooperativa per Azioni a Resp. Limitata Sede Legale e amministrativa:

Dettagli

Servizio POS - contratto esercenti

Servizio POS - contratto esercenti 18/05/2009 FOGLIO INFORMATIVO ai sensi della delibera CICR 4.3.2003 e istruzioni di vigilanza di Banca d Italia in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari Servizio POS - contratto

Dettagli

> IL RIMBORSO PARTE VI DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI

> IL RIMBORSO PARTE VI DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI PARTE VI > IL RIMBORSO DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI Rimborsi risultanti dal modello Unico Rimborsi eseguiti su richiesta 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI Accredito su conto corrente

Dettagli

AFFIDAMENTI PER ANTICIPI SU FATTURE E CONTRATTI

AFFIDAMENTI PER ANTICIPI SU FATTURE E CONTRATTI DISCIPLINA DELLA TRASPARENZA DELLE CONDIZIONI CONTRATTUALI DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI - (Titolo VI Testo Unico Bancario - D. Lgs. 385/1993) FOGLIO INFORMATIVO Il presente Foglio

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT

FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT FOGLIO INFORMATIVO relativo al FINANZIAMENTO IMPORT INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo Agrobresciano Soc. Coop. Piazza Roma, 17-25016 - GHEDI (BS) Tel. : 03090441 - Fax: 0309058501 Email:

Dettagli

1 di 8. Poste Italiane S.p.A. - Società con socio unico Patrimonio BancoPosta. Mifid Condizioni Generali Ed. Giugno 2015

1 di 8. Poste Italiane S.p.A. - Società con socio unico Patrimonio BancoPosta. Mifid Condizioni Generali Ed. Giugno 2015 CONDIZIONI GENERALI CHE REGOLANO IL CONTRATTO PER LA PRESTAZIONE DEI SERVIZI E DELLE ATTIVITÀ DI INVESTIMENTO E DEL SERVIZIO DI CUSTODIA E AMMINISTRAZIONE DI STRUMENTI FINANZIARI PER CONTO DEI CLIENTI

Dettagli

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE FOGLIO INFORMATIVO OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica Cassa di

Dettagli

0,00 EUR Canone mensile. 0,00 EUR Canone/forfait/spese trimestrali. 0,00 EUR Spese annue per conteggio interessi e competenze (*)

0,00 EUR Canone mensile. 0,00 EUR Canone/forfait/spese trimestrali. 0,00 EUR Spese annue per conteggio interessi e competenze (*) CONTO CORRENTE WEBANK L offerta commerciale della Banca contempla prodotti, servizi e attività differenti che si contraddistinguono per specifiche caratteristiche (es. i prodotti contraddistinti dal marchio

Dettagli

SERVIZIO P.O.S. Sezione I: Informazioni sulla banca. Sezione II: Caratteristiche e rischi tipici

SERVIZIO P.O.S. Sezione I: Informazioni sulla banca. Sezione II: Caratteristiche e rischi tipici FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO P.O.S. Sezione I: Informazioni sulla banca Denominazione e forma giuridica: Banca Centro Emilia-Credito Cooperativo Società Cooperativa Sede legale e amministrativa: Via Statale.

Dettagli

293,10 Non previsto. Servizio non commercializzato unitamente al conto corrente, si rinvia al foglio informativo del relativo contratto

293,10 Non previsto. Servizio non commercializzato unitamente al conto corrente, si rinvia al foglio informativo del relativo contratto Questo conto è particolarmente adatto per chi al momento dell apertura del conto pensa di svolgere un numero bassissimo di operazioni o non può stabilire, nemmeno orientativamente, il tipo o il numero

Dettagli

PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO

PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO Edizione n. 26 del 03.07.2015 A. TASSO CREDITORE ANNUO NOMINALE GIACENZE FRUTTIFERE CONTO CORRENTE FREEDOM PIU... 1 B. TASSO

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza Per modifica dati SOSTITUZIONE Smarrimento Furto Malfunzionamento/Danneggiamento CARTA

Dettagli

QUANTO PUÒ COSTARE IL FIDO. Servizio non commercializzato unitamente al conto corrente, si rinvia al foglio informativo del relativo contratto

QUANTO PUÒ COSTARE IL FIDO. Servizio non commercializzato unitamente al conto corrente, si rinvia al foglio informativo del relativo contratto INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo di Barlassina Società Cooperativa Via C. Colombo, 1/3 20825 BARLASSINA (MB) Tel.: 036257711 - Fax: 0362564276 Email: info@bccbarlassina.it - Sito internet:

Dettagli

BANCO DI SARDEGNA S.p.A. - FOGLIO INFORMATIVO (D. LGS. 385/93 ART. 116) Sezione 1.130.10 P.O.S. (POINT OF SALE) - AGGIORNAMENTO AL 23.04.

BANCO DI SARDEGNA S.p.A. - FOGLIO INFORMATIVO (D. LGS. 385/93 ART. 116) Sezione 1.130.10 P.O.S. (POINT OF SALE) - AGGIORNAMENTO AL 23.04. P.O.S. (POINT OF SALE) INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCO DI SARDEGNA S.p.A. Società per Azioni con sede legale in Cagliari, viale Bonaria, 33 Sede Amministrativa, Domicilio Fiscale e Direzione Generale in

Dettagli

Il Credito. in parole semplici. La SCELTA e i COSTI. I DIRITTI del cliente. I CONTATTI utili. Il credito ai consumatori dalla A alla Z

Il Credito. in parole semplici. La SCELTA e i COSTI. I DIRITTI del cliente. I CONTATTI utili. Il credito ai consumatori dalla A alla Z LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il Credito ai consumatori in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il credito ai consumatori dalla A alla Z ISSN 2384-8871 (stampa) ISSN

Dettagli

Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life

Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life 3 Indice 1. Autorizzazione e valori depositati 4 2. Apertura di un deposito 4 3. Autorizzazione di iscrizione

Dettagli

P.O.S. (POINT OF SALE)

P.O.S. (POINT OF SALE) P.O.S. (POINT OF SALE) INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare dell Emilia Romagna società cooperativa Sede legale e amministrativa in Via San Carlo 8/20 41121 Modena Telefono 059/2021111 (centralino)

Dettagli

LA SOCIETÀ IN NOME COLLETTIVO (art. 2291 c.c./ 2312c.c.)

LA SOCIETÀ IN NOME COLLETTIVO (art. 2291 c.c./ 2312c.c.) LA SOCIETÀ IN NOME COLLETTIVO (art. 2291 c.c./ 2312c.c.) COSTITUZIONE DELLA SOCIETA INVALIDITA DELLA SOCIETA L ORDINAMENTO PATRIMONIALE Mastrangelo dott. Laura NOZIONE (ART. 2291 C.C) Nella società in

Dettagli

GUIDA ALL ESTRATTO DI CONTO CORRENTE

GUIDA ALL ESTRATTO DI CONTO CORRENTE GUIDA ALL ESTRATTO DI CONTO CORRENTE Tutto quello che c è da sapere per comprendere meglio l estratto di conto corrente. In collaborazione con la Banca MPS e le Associazioni dei Consumatori: Acu Adiconsum

Dettagli

SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE

SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE Pag. 1 / 6 SERVIZIO P.O.S. POINT OF SALE Foglio Informativo INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A. Piazza Salimbeni 3-53100 - Siena Numero verde. 800.41.41.41 (e-mail info@banca.mps.it

Dettagli

ANTICIPI IMPORT EXPORT IN EURO E/O VALUTA ESTERA FINANZIAMENTI IN VALUTA ESTERA SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE

ANTICIPI IMPORT EXPORT IN EURO E/O VALUTA ESTERA FINANZIAMENTI IN VALUTA ESTERA SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE Pag. 1 / 5 Anticipi import export ANTICIPI IMPORT EXPORT IN EURO E/O VALUTA ESTERA FINANZIAMENTI IN VALUTA ESTERA SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Monte dei Paschi di Siena

Dettagli

OPERATIVITA' ESTERO E ORDINARI IN DIVISA

OPERATIVITA' ESTERO E ORDINARI IN DIVISA Foglio N. 6.07.0 informativo Codice Prodotto Redatto in ottemperanza al D.Lgs. 385 del 1 settembre 1993 Testo Unico delle leggi in materia bancarie creditizia (e successive modifiche ed integrazioni) e

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa)

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa) CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa) 1) Definizioni 1.1 Ai fini delle presenti condizioni generali di vendita (di seguito denominate Condizioni di Vendita ), i seguenti termini

Dettagli

POPOLARE VITA S.p.A.

POPOLARE VITA S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE SULLA VITA IN FORMA MISTA, A PREMIO UNICO CON RIVALUTAZIONE ANNUALE DEL CAPITALE (TARIFFA N. 560) Orizzonte Sicuro Il presente Fascicolo Informativo, contenente: la Scheda Sintetica;

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO DOPO INCASSO EFF/RIBA/RID INFORMAZIONI SULLA BANCA CARATTERISTICHE E RISCHI TIPICI DEL SERVIZIO CONDIZIONI ECONOMICHE

FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO DOPO INCASSO EFF/RIBA/RID INFORMAZIONI SULLA BANCA CARATTERISTICHE E RISCHI TIPICI DEL SERVIZIO CONDIZIONI ECONOMICHE INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA ALTO VICENTINO CREDITO COOPERATIVO SCPA - SCHIO Sede Legale, Amministrativa e Direzione Generale Via Pista dei Veneti, 14 36015 Schio (VI) Tel.: 0445/674000 - Fax: 0445/674500

Dettagli

CASSETTE DI SICUREZZA, DEPOSITI CHIUSI, CUSTODIA PELLICCE INFORMAZIONI SULLA BANCA

CASSETTE DI SICUREZZA, DEPOSITI CHIUSI, CUSTODIA PELLICCE INFORMAZIONI SULLA BANCA Conforme alle disposizioni di vigilanza sulla trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari e degli artt. 115 e segg. T.U.B aggiornamento 21-apr-2015 CASSETTE DI SICUREZZA, DEPOSITI CHIUSI,

Dettagli

DEPOSITO PIU - SEZIONE INTEGRATIVA DEL FOGLIO INFORMATIVO DEL SOTTOCONTO TECNICO Condizioni dei listini valide fino al 31 luglio 2015

DEPOSITO PIU - SEZIONE INTEGRATIVA DEL FOGLIO INFORMATIVO DEL SOTTOCONTO TECNICO Condizioni dei listini valide fino al 31 luglio 2015 DEPOSITO PIU - SEZIONE INTEGRATIVA DEL FOGLIO INFORMATIVO DEL SOTTOCONTO TECNICO Condizioni dei listini valide fino al 31 luglio 2015 LISTINO BASE 3 mesi Tasso nominale partita 0,25% lordo annuo 6 mesi

Dettagli

D E X I A Q U A N T MODULO DI SOTTOSCRIZIONE

D E X I A Q U A N T MODULO DI SOTTOSCRIZIONE Il presente modulo è l unico valido ai fini della sottoscrizione in Italia delle classi di azioni dei comparti dell OICVM Dexia Quant, Società d investimento a capitale variabile di diritto Lussemburghese

Dettagli

Foglio informativo n. 272/027. Carta Prepagata. Carta Superflash.

Foglio informativo n. 272/027. Carta Prepagata. Carta Superflash. Foglio informativo n. 272/027. Carta Prepagata. Carta Superflash. Informazioni sulla Banca. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza San Carlo 156-10121 Torino. Tel.: 800.303.306 (Privati),

Dettagli

Bonifici provenienti dall estero. Il servizio consente di incassare i propri crediti attraverso bonifici provenienti da banca estere.

Bonifici provenienti dall estero. Il servizio consente di incassare i propri crediti attraverso bonifici provenienti da banca estere. 18/05/2009 FOGLIO INFORMATIVO ai sensi della delibera CICR 4.3.2003 e istruzioni di vigilanza di Banca d Italia in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari Bonifici provenienti dall

Dettagli

Package di Conto Corrente Conto Genius First Non Residenti

Package di Conto Corrente Conto Genius First Non Residenti LG00000NEW.bmp Foglio Informativo n. CC90 Aggiornamento n. 035 Data ultimo aggiornamento 01.10.2014 Norme per la trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari ai sensi degli artt. 115

Dettagli

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila Modello B) REGIONE ABRUZZO CONSIGLIO REGIONALE Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila acquisito di materiale di cancelleria per l Ufficio amministrativo

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni DOMANDA DI CARTA DELL AZIENDA ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA di DATI DELL AZIENDA Denominazione

Dettagli

Distinti saluti Il responsabile

Distinti saluti Il responsabile ENTI PUBBLICI Roma, 15/05/2013 Spett.le COMUNE DI MONTAGNAREALE Posizione 000000000000001686 Rif. 2166 del 30/04/2013 Oggetto: Anticipazione di liquidità, ai sensi dell'art. 1, comma 13 del D. L. 8 aprile

Dettagli

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014 PROCEDURA IN ECONOMIA ex art. 125 del D. Lgs. n. 63/2006 per l affidamento del servizio di CONTROLLO INTEGRATO DELLE INFESTAZIONI ENTOMATICHE E MURINE PRESSO LE STRUTTURE UNIVERSITARIE Periodo: 1.3.2011

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA di CONDUCENTE Cognome Nome 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza

Dettagli

Di seguito due profili carta realizzabili combinando le diverse modalità di addebito, esemplificativi della versatilità che caratterizza YouCard.

Di seguito due profili carta realizzabili combinando le diverse modalità di addebito, esemplificativi della versatilità che caratterizza YouCard. YouCard, la prima carta in Italia che consente di personalizzare il codice PIN, è anche l unica carta al mondo che unisce la sicurezza delle carte prepagate, la semplicità delle carte di debito e la flessibilità

Dettagli

PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ

PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ Società del Gruppo ALLIANZ S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE A VITA INTERA A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: SCHEDA SINTETICA

Dettagli

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017.

OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA PER IL QUINQUENNIO 2013-2017. Prot. n. 0000 /2013 Torrebelvicino, 07 febbraio 2013 SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO RACCOMANDATA A.R. Spett.le OGGETTO: RICHIESTA DI FORMULAZIONE DI MIGLIORE OFFERTA PER L ESPLETAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA

Dettagli

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso.

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso. Deutsche Bank Easy. Guida all uso. . Le caratteristiche. è il prodotto di Deutsche Bank che si adatta al tuo stile di vita: ti permette di accedere con facilità all operatività tipica di un conto, con

Dettagli

RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing. (Enti e Aziende)

RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing. (Enti e Aziende) RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing (Enti e Aziende) Richiesta di abbonamento del Il/La sottoscritta Nome Cognome Legale Rappresentante dell Azienda Attività Sede Legale

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO N. 38/006 Relativo a: Operazioni di pagamento non rientranti in un contratto quadro ai sensi del D.LGS. N.

FOGLIO INFORMATIVO N. 38/006 Relativo a: Operazioni di pagamento non rientranti in un contratto quadro ai sensi del D.LGS. N. INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo di BUCCINO Società Cooperativa fondata nel 1982 Sede legale in Buccino, Piazza Mercato Loc. Borgo, cap. 84021 Tel.: 0828-752200 Fax: 0828-952377 [e-mail

Dettagli

OGGETTO: Articolo 23 del decreto legislativo 21 novembre 2007, n. 231, come modificato dal decreto legislativo 19 settembre 2012, n. 169.

OGGETTO: Articolo 23 del decreto legislativo 21 novembre 2007, n. 231, come modificato dal decreto legislativo 19 settembre 2012, n. 169. Ministero dell'economia e delle Finanze Dipartimento del Tesoro Direzione V Il Capo della Direzione OGGETTO: Articolo 23 del decreto legislativo 21 novembre 2007, n. 231, come modificato dal decreto legislativo

Dettagli

Regolamento Generale Carte di Pagamento American Express

Regolamento Generale Carte di Pagamento American Express Regolamento Generale Carte di Pagamento American Express Testo aggiornato a febbraio 2015 FOGLIO INFORMATIVO E DOCUMENTO DI SINTESI 10INFCHG0215 PER LE SEGUENTI CARTE DI PAGAMENTO EMESSE DA AMERICAN EXPRESS

Dettagli

Nuova disciplina sanzionatoria degli assegni bancari

Nuova disciplina sanzionatoria degli assegni bancari Legge 15 dicembre 1990, n. 386, come modificata dal Decreto Legislativo 30 dicembre 1999, n. 507. Nuova disciplina sanzionatoria degli assegni bancari Art. 1. Emissione di assegno senza autorizzazione

Dettagli

Modalità di iscrizione nel registro delle imprese e nel REA dei soggetti esercitanti l attività di mediatore disciplinata dalla legge 3 febbraio

Modalità di iscrizione nel registro delle imprese e nel REA dei soggetti esercitanti l attività di mediatore disciplinata dalla legge 3 febbraio Modalità di iscrizione nel registro delle imprese e nel REA dei soggetti esercitanti l attività di mediatore disciplinata dalla legge 3 febbraio 1989, n. 39, in attuazione degli articoli 73 e 80 del decreto

Dettagli

NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG

NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG Premessa TELEPASS S.p.A. Società per Azioni, soggetta all attività di direzione e coordinamento di Autostrade per l Italia S.p.A., con sede legale in Roma,

Dettagli

Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili

Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: Scheda Sintetica; Nota Informativa; Condizioni di Assicurazione

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. Redatto ai sensi del Testo Unico Bancario - Decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385 MUTUO CHIROGRAFARIO VOLT MUTUO

FOGLIO INFORMATIVO. Redatto ai sensi del Testo Unico Bancario - Decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385 MUTUO CHIROGRAFARIO VOLT MUTUO FOGLIO INFORMATIVO Redatto ai sensi del Testo Unico Bancario - Decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385 MUTUO CHIROGRAFARIO VOLT MUTUO INFORMAZIONI SULLA BANCA CREDITO TREVIGIANO Banca di Credito Cooperativo

Dettagli

COMUNE DI LARI Provincia di Pisa

COMUNE DI LARI Provincia di Pisa COMUNE DI LARI Provincia di Pisa DETERMINAZIONE N. 519 Numerazione servizio 201 Data di registrazione 17/12/2009 COPIA Oggetto : DECRETO DI ESPROPRIO RELATIVO A PROCEDIMENTO ESPROPRIATIVO PER PUBBLICA

Dettagli

del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002)

del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002) Legge federale sul credito al consumo (LCC) 221.214.1 del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002) L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visti gli articoli 97 e 122 della Costituzione federale

Dettagli

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI eprice s.r.l. con Socio Unico (di seguito denominata "SITONLINE") con sede legale in Milano, via degli Olivetani 10/12, 20123 - Italia, Codice Fiscale e Partita I.V.A

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ESERCIZIO DEL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI. (approvato con delibera commissariale n 21 del 07/06/2011)

REGOLAMENTO PER L ESERCIZIO DEL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI. (approvato con delibera commissariale n 21 del 07/06/2011) REGOLAMENTO PER L ESERCIZIO DEL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI (approvato con delibera commissariale n 21 del 07/06/2011) Art. 1 Fonti 1. Il presente regolamento, adottato in attuazione dello Statuto, disciplina

Dettagli

OGGETTO: Sospensione feriale: si riparte il 17 settembre

OGGETTO: Sospensione feriale: si riparte il 17 settembre Informativa per la clientela di studio N. 131 del 05.09.2012 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Sospensione feriale: si riparte il 17 settembre Gentile Cliente, con la stesura del presente documento

Dettagli

Tali premesse costituiscono parte integrante delle presenti condizioni generali di contratto

Tali premesse costituiscono parte integrante delle presenti condizioni generali di contratto CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO RELATIVE ALL ACQUISTO DI DIRITTI DI UTILIZZAZIONE DELLE IMMAGINI DELL ARCHIVIO FOTOGRAFICO ON-LINE DEL SISTEMA MUSEI CIVICI DI ROMA CAPITALE Premesso che La Sovrintendenza

Dettagli

3- Dove e come posso richiederla ed attivarla?

3- Dove e come posso richiederla ed attivarla? FAQ ITALO PIU 1- Cos è la Carta Italo Più? 2- Cosa puoi fare con Italo Più? 3- Dove e come posso acquistarla? 4- Quanto costa? 5- Come posso ricaricare la carta? 6- Dove posso controllare il saldo ed i

Dettagli

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del genzia ntrate BENI CONCESSI IN GODIMENTO A SOCI O FAMILIARI E FINANZIAMENTI, CAPITALIZZAZIONI E APPORTI EFFETTUATI DAI SOCI O FAMILIARI DELL'IMPRENDITORE NEI CONFRONTI DELL'IMPRESA (ai sensi dell articolo,

Dettagli

Bando regionale per il sostegno di:

Bando regionale per il sostegno di: Bando regionale per il sostegno di: Programma Operativo Regionale Competitività regionale e occupazione F.E.S.R. 2007/2013 Asse 1 Innovazione e transizione produttiva Attività I.3.2 Adozione delle tecnologie

Dettagli

PIÙ VALORE PRIVATE EDITION

PIÙ VALORE PRIVATE EDITION Linea Investimento Garantito PIÙ VALORE PRIVATE EDITION Assicurazione in caso di morte a vita intera a premio unico Il presente Fascicolo Informativo contenente: Scheda Sintetica, Nota Informativa, Condizioni

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015 Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

Dettagli

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO AVVERTENZE PER LA REDAZIONE 1. La bozza di contratto proposta è da utilizzare come linea guida, potrà essere integrata e/o ridotta in funzione alle specifiche necessità.

Dettagli

PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO

PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO Edizione n. 13 del 02.10.2014 A. TASSO CREDITORE ANNUO NOMINALE GIACENZE FRUTTIFERE CONTO CORRENTE FREEDOM PIU 1 B. TASSI

Dettagli

DELEGAZIONE DI PAGAMENTO INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE

DELEGAZIONE DI PAGAMENTO INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE 2015 Milano - Via Caldera, 21 - Telefono 02 7212.1 - Fax 02 7212.74 - www.compass.it - Capitale euro 0086450159; Iscritta all Albo degli Intermediari Finanziari e all Albo degli Istituti di Moneta Elettronica

Dettagli