DICEMBRE Trimestrale della Comunità Pastorale di Tirano, Baruffini, Cologna

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DICEMBRE Trimestrale della Comunità Pastorale di Tirano, Baruffini, Cologna"

Transcript

1 DICEMBRE 2015 Trimestrale della Comunità Pastorale di Tirano, Baruffini, Cologna N 4. QUARTO TRIMESTRE. DICEMBRE Poste Italiane SPA - Spedizione in abbonamento postale D.l. 353/2003 (CONV. IN L. 27/02/2004 N. 46) ART. 1, COMMA 2 - DBC SONDRIO -1-

2 Orario Sante Messe vigiliari, domenicali e festive a Tirano Collegiata di San Martino VIGILIARE SABATO e SOLENNITÀ ore DOMENICA e SOLENNITÀ ore 8.30 / / Cappellina della Casa di Riposo VIGILIARE SABATO e SOLENNITÀ ore Santuario della Madonna di Tirano VIGILIARE SABATO e SOLENNITÀ ore DOMENICA e SOLENNITÀ ore 7.30 / 9.30 / / / SANTE MESSE FERIALI ore 7.30 / 9.00 / / (La Messa feriale delle ore solo lunedì e venerdì) Sante Messe feriali in Parrocchia ore 7.00 ore 9.00 ore ore S. AGOSTINO (sospesa il sabato e mesi di luglio-agosto) S. AGOSTINO S. AGOSTINO (ora solare - da ottobre a marzo) S. AGOSTINO (ora legale - da aprile a settembre) Intenzioni Sante Messe - Si raccolgono in sacrestia prima e dopo le Messe. Battesimi Solitamente si celebrano (solo nella chiesa parrocchiale) ogni prima domenica del mese alle ore 15. In gennaio si celebrano alle ore 10.30, nella festa del battesimo di Gesù. Nel mese in cui si celebra la S. Pasqua si celebrano durante la Veglia Pasquale. Si invitano i genitori a prendere contatto con il parroco almeno un mese prima o, meglio ancora, prima della nascita del bambino, per vivere con fede un tempo così importante. Battesimo, Comunione, Cresima in età superiore a quella consueta richiedono una apposita preparazione con tempi e modi stabiliti dalla Diocesi. Per informazioni rivolgersi al parroco. Matrimoni Gli sposi sono invitati ad informarsi con largo anticipo sia sulla preparazione (che dura circa un anno), sia sui documenti da preparare. Funerali Si invitano i famigliari a prendere contatto personalmente con il parroco per preparare i vari momenti della celebrazione. -2-

3 Dicembre 2015 Un pensiero del Prevosto confusione tra i fedeli? Natale è anche stare insieme don Paolo Busato Paolo Rusconi pag. 4 Giubileo della Misericordia Parrocchia e comunità Alloggiare i pellegrini Giornata della Vita Consacrata Camilla Pitino La festa di San Martino pag. 7 Giovanni Marchesi pag. 11 Elia De Bernardin pag. 13 Paola e Omar pag. 14 Camilla Pitino pag. 32 Giovanni Marchesi pag. 35 Giuseppe Garbellini pag. 37 Seppellire i morti Riflessione sulle opere di misericordia spirituale Eletto il nuovo responsabile dei chierichetti Il gruppo famiglia junior pag. 28 Associazioni e volontariato Emergenza profughi. E Tirano? Santo Natale 2015 Annamaria Mazza pag. 40 Uno straordinario racconto di Natale Ercole Piani pag. 42 Enzo Attisani pag. 44 Giuseppe Garbellini Anziani e sanità Il San Michele da don Guanella pag. 16 Oratorio Letto per voi A 20 anni dalla ristrutturazione dell Oratorio Letto per voi sul sito News.va Daniela Pianta don Nicola Schivalocchi pag. 20 Due giorni in Oratorio! Federica Scala Figlie di Maria Ausiliatrice pag. 23 Come stelle nel cielo pag. 49 Chiesa e mondo Anagrafe parrocchiale I 5 verbi del Convegno Ecclesiale di Firenze Giovanni Marchesi Sinodo della famiglia. Discernimento pastorale o pag. 46 pag. 52 pag. 26 Giochiamo insieme Lidia Robustelli -3- pag. 54

4 Un pensiero del Prevosto N sto g io io so e im p e g n a tivo a n n u n cio. D io m a n ife sta in C risto la su a b o n tà, il su o a m o re, la su a m ise rico rd ia, la su a g ra zia, la su a sa lve zza. M a sp e tta a n o i co rrisp o n d e re co n la sa n tità d e lla vita, co n l'o n e stà d e lle o p e re, con l'a u te n ticità d e lla fe d e, ca m m in a n d o o g n i g io rn o su lle vie d e lla g iu stizia, d e lla ve rità, d e lla fra te rn ità, se n te n d o ci ve ra m e n te tu tti fig li d e llo ste sso P a d re e tu tti F ra te lli in C risto. ella bellezza del S. Natale, in cui celebriamo l'infinito amore di Dio che si fa nostro fratello e in cui tutti desideriamo maggiormente respirare un clima di bontà, di gioia, di serenità, di pace, consideriamo la Parola del Signore che nella notte santa viene proclamata per farci rivivere il grande mistero di Betlemme: «C a rissim o - scrive S. P a o lo a T ito - è a p p a rsa la g ra zia d i D io, ch e p o rta sa lve zza a tu tti g li u o m in i e ci in se g n a a rin n e g a re l e m p ie tà e i d e sid e ri m o n d a n i e a vive re in q u e sto m o n d o co n so b rie tà, co n g iu stizia e co n p ie tà, n e ll a tte sa d e lla b e a ta sp e ra n za e d e lla m an ife sta zio n e d e lla g lo ria d e l n o stro g ra n d e D io e sa lva to re G e sù C risto. E g li h a d a to se ste sso pe r n o i, p er risca tta rci d a o g n i in iq u ità e fo rm a re p e r sé u n p o p o lo p u ro ch e g li a p p a rte n g a, p ie n o d i ze lo p e r le o p e re b u o n e». Q u in d i ce le b ria m o in sp irito di u n ità le fe ste n a ta lizie : il S ig n o re ci co n ce d a d i ra ffo rza re se m p re p iù i n o stri se n tim e n ti d i re cip ro ca stim a, d i vice n d e vo le a ffe tto, d i sin ce ra co lla b o ra zio n e, d i cristia n a co m p re n sio n e. In sie m e, sa ce rd o ti, su o re, p a d ri, m a d ri, fig li e fig lie, u om in i e d o n n e d i o g n i e tà sia m o ch ia m a ti a fa re d e lla n o stra C om u n ità P a sto ra le co stitu ita d a lle tre P a rro cch ie d i T ira n o, B a ru ffin i e C o lo g n a e d a u n u n ica re a ltà civile u n a ve ra co m u n ità cristia n a e u m a n a illu m in a ta d a u n a viva fe d e, so ste n u ta d a una p ro fo n d a A cia scu n o d i n o i è rivo lto q u e -4-

5 ta sin ce rità d i p iù, q ua n ta so lid a rie tà d i p iù, qu a n ta co lla b o ra zio n e d i p iù in o g n i ca m po. C i a cco m p a g n i e ci so ste n g a il S ig n o re n e l re a lizza re se m p re m e g lio la n o stra id e ntità u m a n a e cristia n a. E il N a ta le d i q u e st a n n o, ch e d a p o ch i g io rn i ci o ffre u n te m p o san to, ci p orti a n co ra u n a vo lta il d e sid e rio d i u n a se re n ità in te rio re ch e si tra d u ce in u n a a u te n tica vicin a n za re cip ro ca. S e riu scissim o a vive re u n p o p iù su l se rio e co n co sta n za il n o stro cristia n e sim o! C o m e sa re b b e p iù b e lla, p iù se re n a, p iù fe co n d a d i b e n e la n o stra vita. Q u a n te ca ttive rie d i m e n o, q u a n ta ra b b ia d i m e n o, q u a n te m a lig n ità d i m e n o, q u a n to e g o ism o d i m e n o, q u a n te ca lu n n ie d i m e n o... e q ua n to a m o re fra te rn o d i p iù, q u a n ta fe d e ve ra d i p iù, q u a n ta b o n tà di p iù, q u a n - Auguri di buoni e santi giorni natalizi. Don Paolo Un logo per la Comunità Pastorale Con la Comunità Pastorale delle nostre tre Parrocchie (Tirano, Baruffini, Cologna) abbiamo un unico parroco, un unico servizio di sacerdoti, un'unica proposta di annuncio e di formazione, un medesimo servizio di carità che dovrebbero suscitare un continuo e attento ascolto reciproco e una volontà sincera di collaborazione comune. Siamo un unica vigna con diversi tralci, innestata nella sola croce di Cristo, legno di vita e non di morte. È questo il significato del logo che è stato realizzato. Certamente non tutto risulta facile. Sappiamo tutti che il grande e il centro fanno sempre la parte da leoni, ma ci auguriamo anche che la periferia, con lo sforzo di tanti, non si senta esclusa dalle attenzioni comuni e che eventualmente a sua volta le solleciti come desiderio di sentirsi parte del tutto. Pertanto sarà bello inserire in queste pagine del bollettino anche notizie e avvenimenti di Baruffini e Cologna. Ci vorrà anche qui una penna che si renda disponibile e per questo lanciamo fin da subito il desiderio che qualcuno di Baruffini e Cologna si faccia promotore di qualche articolo. -5- UN PENSIERO DEL PREVOSTO sp e ra n za sp iritu a le, a n im a ta d a u n a o p e ro sa ca rità, ch e sig n ifica : filia le a m o re a D io e co sta n te g e n e ro so -d isin te re ssa to a m o re ve rso tu tti, so p ra ttu tto ve rso i p iù b iso g n o si e i p iù so ffe re n ti.

6 C o n u n in co n tro svo lto si lu n e d ì 2 6 o tto b re, la co m m issio n e ch e si o ccu p a d e lla re d a zio n e d e l B o lle ttin o si è rio rg a n izza ta co n l a d e sio n e d i n u o vi co lla b o ra to ri. In ta le o cca sio n e si è d e ciso ch e, a p a rtire da q u e sto q u a rto n u m e ro , L e ca m p a n e d i S. M a rtin o d ive n g a il trim e stra le d e lle P a rro cch ie d i T ira n o, B a ru ffin i e C o lo g n a, in q u a n to d i fa tto le tre p a rro cch ie d a in izio co stitu isco n o u n a co m u n ità p asto ra le co o rd in a ta d a l p a rro co d o n P a o lo. La composizione della commissione In attesa di accogliere nella redazione almeno un collaboratore di Baruffini e uno di Cologna, la commissione è ora composta da: Cattaneo Paola, Delfino Giampaolo, Della Vedova Lucia, Divitini Marco, Garbellini Giuseppe, Marchesi Giovanni, Mazza Annamaria, Piani Ercole, Pianta Daniela, Pitino Camilla, Regonesi Luca, Robustelli Lidia, Rusconi Paolo, Soltoggio Carla, don Paolo Busato e don Nicola Schivalocchi. La commissione è sempre aperta a nuove collaborazioni: chi volesse contribuire al Bollettino parrocchiale è il benvenuto e può fare riferimento ai nominativi sopraelencati. -6-

7 Parrocchia e comunità D o m e n ica 1 8 o tto bre la p a rro cch ia d i S a n M a rtin o h a vo lu to ce le b ra re u n a sp e cia le G io rn a ta d e lle re lig io se, p re g a n d o p e r le vo ca zio n i n e ll a n n o d e d ica to a lla V ita C o n sa cra ta e rivo lg e n d o u n se n tito rin g ra zia m e n to a lle re lig io se ch e d a d e ce n n i o p era n o a ttiva m e n te a ll in te rn o d e lla co m u n ità. P e r q u e sto m o tivo, a lla S. M e ssa co m u n ita ria d e lle so no sta te in vita te le n o ve F ig lie d i M a ria A u silia trice ch e a ttu a lm e n te risied o n o in città, co n l a g g iu n ta d i su o r M o n ica n a tiva d i T ira n o. Il p a rro co d o n P a o lo h a rise rva to a i p re se n ti u n a g ra d ita so rp re sa q u a n d o, a l m o m e n to d e ll o m e lia, h a ce d u to la p a ro la p ro p rio a lle re ligio se : su ll a m b o n e è co sì sa lita su o r P ie ra n g e la B o n e tti, d ire ttrice d e lla scu o la G ia rd in o d in fa n zia d i T ira n o, ch e h a illu stra to n e l su o d iscorso la -7-

8 ricch e zza e la b e lle zza d e lla vita co n sa cra ta e g li in te rro g a tivi ch e p u ò su scita re. S u o r P ie ra n g e la h a vo lu to in n a n zitu tto rib a d ire l id e n tità su a e d e lle su e so re lle : S ia m o d o n n e, o g n un a co n la su a sto ria vo ca zio n a le, ch e h a n n o sce lto d i se g u ire C risto n e lla vita co n sa cra ta. C o m e ta li, sia m o ch ia m a te a te stim o n ia re la g io ia ch e p ro vie n e d a lla ce rte zza d i se n tirci a m a te d a L u i. H a p o i p re so la p a ro la su o r F ra n ce sca, p a rla n d o d e lla sce lta vo ca zio n a le : O ra vo rre i co n d ivid e re co n vo i il se n so p ro fo n d o ch e h a in sé la ch ia m a ta. P a p a F ra n ce sco in u na le tte ra a i co n sa cra ti e a lle co n sa cra te ci in vita a rito rn a re a lle o rig in i d e lla n o stra vo ca zio n e, a l m o m e n to d e lla ch ia m a ta, e a rico rd a re il sig n ifica to e le e sig e n ze de lla sce lta. N e l ch ia m a rci - h a p ro se g u ito su o r F ra n ce sca - D io ci d ice T u se i im p o rta n te p er m e, ti vo g lio b e n e, co n to su d i te. G e sù, a cia scu n a d i n o i, d ice q u e sto. N o i d o b b ia m o so lo se g u irlo co n fid u cia e u m iltà e la scia rlo o p e ra re in n o i. A l te rm in e d e l su o in te rve n to, su o r F ra n ce sca h a usa to la m eta fo ra d e lla m o n tag na, e le n ca n d o i se n tie ri p er o rie n ta rsi ve rso la m e ta d e lla sce lta re lig io sa : d e d ica re te m p o a lla p re g h ie ra, vive re co n co sta n za i S a cra m e n ti, tro va re u n a g u id a sp iritu a le, vive re e p a rte cip a re a lla vita p a rro cch ia le, e du ca rsi a lla g ra tu ità n e l vo lo n ta ria to, m e tte re u n p izzico d a m o re in ciò ch e si fa o g n i g io rn o. Il te rzo ed u ltim o pu n to d e lla rifle ssio n e, le sfid e a ttu a li d e lla vita re lig io sa, è sta to in tro d o tto n u o va m e n te d a su o r P ie ra n g e la : N o i F ig lie d i M a ria A u silia trice ci se n tia m o in te rp e lla te co m e d o n n e e co m e re lig io se a d a re te stim o n ia n za, co n la n o stra e siste n za e m issio n e e d u ca tiva, d e l va lo re d e lla vita u m a n a e d e lla p re ziosità d e lla vita cristia n a. S u o r P ie ra n g e la h a vo lu to so tto lin e a re il ca rism a d e lla p ro -8-

9 p ria F a m ig lia re lig io s a : l e d u ca zio n e d e lle n u o ve g e n e ra zio n i, ta n to ca re a S a n G io va n ni Bosco. La sfida d e ll e va n g e lizza re - h a sp ie g a to sta n e l co m e co m u n ica re la fe d e e l a m o re a lla vita a i g io va n i e a lle p e rso n e ch e a vvicin ia m o e in m o d o p a rtico la re ai n o stri p iù d ire tti co lla b o ra to ri ne lla m issio n e e d u ca tiva. L a co n clu sio n e d e lla p a rtico la re o m e lia è sta ta a ffid a ta a su o r L e tizia, ch e h a rivo lto u n rin g razia m e n to p a rtico la re a i ra g a zzi e Camilla Pitino -9- PARROCCHIA E COMUNITÀ a i g io va n i p re se n ti co n le p a ro le d i S a n G io va n n i P a o lo II: S u l c a m m in o d e ll e s is te n za q u o tid ia n a vo i p o te te in co n tra re il S ig n o re. N o n a b b ia te p a u ra d i a vvicin a rvi a L u i, d i o ltre p a ssa re la so g lia d e lla su a ca sa, d i p a rla re co n L u i fa ccia a fa ccia, co m e si fa co n u n a m ico. P o tre te rico n o sce re la p re se n za d e l S ig n o re n e lle vo stre g io rn a te. E g li è vicin o a vo i, d e n tro d i vo i. L a scia te vi in co n tra re d a L u i. P o tre te d ire, co m e i p rim i d isce p oli: a b b ia m o in co n tra to la vita!. A l te rm in e d e lla cele b ra zio n e i b a m b in i d e lla scu o la d in fa n zia h a n n o d ed ica to a lle su o re la ca n zo ne d e l P a d re N o stro. S u l p ia zza le a n tista n te la ch ie sa di S a n M a rtin o, a l te rm in e d e lla m e ssa, la co m u n ità h a fe ste g g ia to le re lig io se co n la tip ica m e re n d a d i d o n B o sco : p a n e e sa la m e. L a co m u n ità re lig io sa d e lle F ig lie d i M a ria A u silia trice d i T ira n o d e sid e ra rin g ra zia re tu tti co lo ro ch e h a n n o re so p o ssib ile e g io io sa q u e sta o cca sio n e : P g s, e x a llie ve, le fa m ig lie e i lo ro b im b i, le in se g n a n ti, il p re sid e n te e il co n sig lio d i a m m in istra zio n e d e lla f o n d a z io n e G ia r d in o d in fa n zia, i ra g a zzi e i g io va n i d e ll O ra to rio e tu tti g li sp o n so r.

10 Nell Anno della Vita Consacrata La presenza delle comunità religiose a Tirano Indetto da Papa Francesco dal 30 novembre 2014 al 30 gennaio 2016, l Anno della Vita Consacrata rischia di passare inosservato per il susseguirsi di eventi ecclesiali quale il Sinodo sulla Famiglia tenutosi nell ottobre scorso in Vaticano, ma soprattutto per l indizione dell Anno Santo della Misericordia di imminente apertura. Nella nostra parrocchia fino agli anni 80 erano presenti quattro comunità religiose femminili: - le Suore di Maria Bambina, che operavano presso l ospedale; - le Suore Figlie di Maria Ausiliatrice, presso il Giardino d Infanzia e la Casa di riposo; - le Suore della Santa Croce di Menzingen con il Collegio Santa Croce in piazzetta Trombini (ora sede della Comunità Montana); - le Suore Misericordine presso la Fondazione Camagni. Erano attive, inoltre, due comunità religiose maschili: - i Servi di Maria presso la Casa del Fanciullo, dal 1923 al 1974 custodi del Santuario; - i Servi della Carità (Guanelliani), custodi del Santuario dal 1974 al Oggi la nostra è una delle poche parrocchie in Valtellina che ancora gode della presenza di una comunità religiosa, ora composta da 9 suore Figlie di Maria Ausiliatrice: dal lontano 20 maggio 1897, data dell arrivo delle prime FMA a Tirano, si occupano del servizio ai bambini frequentanti il Giardino d Infanzia e del servizio pastorale in Oratorio. Per questo domenica 18 ottobre si è posta particolare attenzione a questa preziosa presenza nella celebrazione della S. Messa delle ore 10.30, durante la quale le Suore hanno rinnovato i voti religiosi di povertà, castità ed obbedienza e hanno ricevuto le Costituzioni proprie dell Istituto delle Figlie di Maria Ausiliatrice rinnovate recentemente. Giovanni Marchesi

11 PARROCCHIA E COMUNITÀ I ch e fu p a rro co n e lla n o stra p a rro cch ia p e r so li 1 8 m e si (d a l g iu g n o a l d ice m b re ). È sta ta p e rta n to u n a p ia ce vo le o cca sio n e p e r sa lu tarlo in q u e sto m o m e n to in cu i la scia ta la P a rro cch ia d i S o n d a lo si a p p re sta a vive re la su a a n zia n ità a l se rvizio d e lle p icco le p a rro cch ie d i C a m p o vico e D e sco visto ch e a n ch e p e r lu i l a n n o p ro ssim o si co m p io n o 7 5 a n n i. D o n B a ttista n e ll o m e lia n o n h a p e rso l o cca sio n e d i rico rd a rci l im p o rta n za d e lla so lid a rie tà e d e ll im p e g n o p e r il B e n e C o m u - n u n clim a q u a si e stivo, b e n o ltre il te p o re d e ll esta te d i S. M a rtin o, si è svo lta la fe sta p a tro n a le d e lla n o stra p a rro cch ia. C o m e o rm a i co n sue tu d in e d a a lcu n i a n n i è sta ta o rg a n izza ta la p e sca d i b e n e ficie n za e il m e rca tin o p re sso l o ra to rio d i S. P ie tro, il rin fre sco su l sa g ra to a l te rm in e d e lla S. M e ssa d e lle o re e il p ra n zo co m u n ita rio in o ra to rio. In q u e sta o cca sio n e è sta to fe ste g g ia to D o n B a ttista G a lli in o cca sio n e d e l su o 5 0 a n n ive rsa rio d i o rd in a zio n e p re sb ite ra le

12 n e n e lla co lla b o ra zio ne tra istitu zio n i civili e d e ccle sia li (a lla S. M e ssa e ra n o p re se n ti il S in d a co, a lcu n i co n sig lie ri co m u n a li, i ra p p re se n ta n ti d e lle F o rze d e ll o rd ine e d e lla p ro te zio n e civile,...) p e r te n ere a lto il va lo re d e lla d ig n ità d i o g n i p e rso n a, va lo re in cu i tu tti - cre d en ti e n o n cre d e n ti - è p o ssib ile rico n o sce rsi e d o ve o g n u n o è ch ia m a to a fa re la su a p a rte. T e m a tich e ch e h a n n o se m p re co n n o ta to il su o im p e g n o d i sa ce rd o te, in se g n a n te, e d u ca to re e a ssisten te. Giovanni Marchesi Don Battista Galli Nato a Livigno il 30 maggio 1941, è ordinato sacerdote il 27 giugno Dopo un primo periodo come vicario ad Albosaggia ( ) e Berbenno ( ) e come parroco di Monastero di Berbenno ( ), è nominato assistente diocesano dell'azione cattolica e a partire dal 1993 direttore della Caritas Diocesana, ruolo che ricopre con entusiasmo per 19 anni. Nel 2002 è parroco a Cuveglio, prima della breve ma indimenticata parentesi tiranese ( ). Il Vescovo lo nomina Vicario Episcopale per la provincia di Sondrio e l'alto Lago. Nel 2012 è mandato a Sondalo, dove è rimasto fino allo scorso novembre: da poche settimane è parroco di Campovico e Desco

13 PARROCCHIA E COMUNITÀ D o m e n ica 1 1 o tto b re, in co n co m ita n za co n la fe sta d i in izio a ttività d e ll O ra to rio, è sta to e le tto il nu o vo ca p o d e i ch ie rich e tti d i T ira n o, e co n lu i i d u e vice ch e lo a ffia n ch e ra n n o n e lla g e stio n e d e lla litu rg ia. D o p o la S a n ta M e ssa d o m e n ica le i g io va n i m in istra n ti si so n o d ire tti in p ro ce ssio n e ve rso l O r a t o r io d o v e, r iu n it i in C o n cla ve n e lla ch ie sa d e l S. C u o re, h a n n o p er e le zio n e co n vo to se g re to so stitu ito l o rm a i a n zia n o E lia D e B e rn a rd in. A se g u ito d e ll a cco ra to d isco rso d e l p re sid e n te d e l se g g io (il vica rio D o n N ico la ), i ch ie rich e tti g io va n i e b a m b in i - h a n n o p o sto il lo ro vo to n e ll u rn a. Il su o n o d e lle cam p an e d e l m e zzo d ì h a a n n u n cia to a tu tti q u a n ti il n u o vo re sp o n sa b ile d e i ch ie rich e tti: R icca rd o D e lla B o n a, d i a n n i 1 4, ch e h a a ccetta to il n u ovo in ca rico co n se rie tà, a ve n d o a lle sp a lle n u m e ro si in ca rich i litu rg ici, n o n u ltim o, m in istra n te p re sso la B a silica d i S. P ie tro a R o m a. I d u e V ice e le tti so n o sta ti il co e ta n e o C ristia n o P a rra vicin i e il p iù g io va n e G io e le B o la n d rin i, e n tra m b i se m p re p re se n ti e im p e g n a ti n e l se rvizio a ll a lta re. L a u g u rio d e g li o rm a i p e n sio n a ti a tu tti i m in istra n ti e in p a rtico la re a i lo ro n u o vi ca p i è q u e llo d i co n tin u a re a cre sce re co m e g ru p p o, in a m icizia e n e l se rvizio a l S ig n o re : rim a n e te q u e i p icco li a n g io le tti ch e d a ll a lta re a iu ta n o la co m u n ità a m e g lio p re g a re e co n tin u a te a stra p p a re p re zio si so rrisi a n o n n i, g e n ito ri, p a re n ti e sco n o sciu ti. Elia De Bernardin

14 L a p rim a vo lta ch e ci h a n n o p a rla to d e l gru p p o fa m ig lia ci sia m o la scia ti scivo la re via l in vito ; ci p a re va u n a co sa n o n p e r n o i: co sa ci a n d ia m o a fa re, a d ire, a ce rca re?. La se co n d a vo lta a b b ia m o d e tto d i sì, m a p o i a ll u ltim o a b b ia m o a vu to (m a tu g u a rd a il ca so!) u n im p re visto. L a te rza vo lta ch e ci h a n n o in vita to ci sia m o d e tti che fo rse e ra va m o in q u e lla sto ria d o ve il p ro ta g o n ista in m e zzo ad u n a llu vio n e ch ie d e l in te rve n to d i D io, e, n e ll a ttesa, rifiu ta l a iu to d i vig ili d e l fu o co, vo lo n ta ri e cro ce ro ssa p e rch é a tte n d e u n se g n o se g n a ta m en te d ivin o, e a ffo g a n a tu ra lm e nte. In so m m a, ci sia m o d e tti che ta n ta in si- ste n za se m b ra va co m u n ica re ch e ci si sta va p ro p o n e n d o u n a b e lla o cca sio n e, e a n ch e se e ra u n p o u n sa lto n e l vu o to, co m e se m p re in ca so d i stra d e n u o ve, la lu ce n e g li o cch i d i ch i ci sta va in siste n te m e n te in vita n d o co m u n ica va fid u cia e la cu rio sità p e r il p o sto d o ve q u e lla stra d a n u o va ci p o te va p o rta re h a p re va lso. L a fid u cia è sta ta b e n rip o sta e il p o sto si è rive la to u n b e l d o ve e u n b e l p e rch é. In so m m a, il g ru p p o fa m ig lia è ve n u to a ce rca rci e a o ffrirci u n o sp a zio e u n te m p o ch e se rviva a d a lim e n ta re, n u trire e cu ra re il fu o co d ivin o ch e sta n e lla n o stra q u o tid ia n ità d i co p p ia e d i fa m ig lia cristia n a

15 la P a ro la d i D io, p a ssi ca p a ci d i tra g h e tta re le p e rso ne ve rso le p iù a lte m e te de lla spiritu a lità fa m ilia re. Il g ru p p o fa m ilia re è u n o ttim a e sp e rie n za p e r sco p rire, illu m in a re e so ste n e re n e lla re a lizza zio n e d e lla vo ca zio n e a d e sse re C h ie sa d o m e stica (cit. D o n Ita lo M a zzo n i). Q u e st a n n o a b b ia m o d e ciso d i a cco g lie rci n e lla ca sa co m u n ita ria d e ll O ra to rio a n che p e r ve d e re se sia p iù fa cile pe r ch i vu o le co n o sce re q u e sta e sp e rie n za, m e tte rci p ie d e. C i a cco m p a g n a n e l n o stro ca m m in o il n o stro p a rro co d o n P a o lo e ci a iu ta n o n e lla lo g istica d e lla g e stio n e fig li a lcu n i va lid i a n im a to ri d e ll O ra to rio. S ia m o 6 co p p ie, vicin e p e r l e tà d e i n o stri fig li (i m a g g io ri 7 a n n i, i p iù p icco li p e r il m o m e n to 1 ). A b b ia m o vo g lia d i d irvi ch e c è p o sto a ta vo la, ch e n e va le la p e n a, ch e è co ltiva re la b e lle zza d e lla n o stra sce lta d i u n m a trim o n io co n u n O sp ite S p e cia le. T u tto q u e sto a cca d e in O ra to rio a T ira n o, p e r u n a d o m e n ica o g n i m e se, d a lle 1 7 a lle 2 0 circa. Il p ro ssim o in co n tro sa rà il 2 0 d ice m b re. V i a sp e ttia m o! Paola e Omar per il gruppo famiglia junior (perché in Parrocchia ne abbiamo anche uno senior, con figli più cresciuti) Per info: A le x e M a n u PARROCCHIA E COMUNITÀ A cco g lie re l in vito a p a rte cip a re a l g ru p p o fa m ig lia ci h a fa tto sco p rire ch e e ra va m o in ce rca d i u n p o sto d o ve co n d ivid e re, in u n a fa m ig lia a lla rg a ta, il n o stro e sse re fa m ig lia, co pp ia, g e n ito ri a lla lu ce d e lla P a ro la p e r n o n d im e n tica rci m a i d i sta re in ca m m in o, in cre scita. C i sia m o tro va ti co sì d e n tro u n e sp erie n za se m p lice e co n cre ta, a va rca re la sog lia d e lla fa m ig lia d i tu rn o q u e lla se ra, co n a ltri g e n ito ri, a ltri fig li, p e r co n d ivid e re p rim a p a ro le e p e n sie ri d e i n o stri cam m in i d i fa m ig lia e p o i co n d ivid e re u n m o m e n to a tto rn o a l cib o, u n a ta vo la ta a n im a ta, g io io sa e co lo ra ta. O g n i a n n o si sce g lie u n te m a, u n filo ro sso ch e ci a cco m p a g n i n e lle rifle ssio n i su d i n o i, co n la vo g lia ch e sia u n a p ro vo ca zio n e ch e ci sco m o d a, ch e ci o b b lig a a d u scire u n p o fu o ri d a l risch io ch e la n o stra F e d e d ive n ti so lo u n a b u o n a a b itu d in e, ch e ci d ia o cca sio n e d i p a rla re d i n o i, d e lle d iffico ltà, d e i d e sid e ri, d e lle fa tich e e d e i so rrisi. Isp ira to d a lla p a sto ra le fa m ilia re, il g ru p p o fam ig lia n o n è certo u n in co n tro ca te ch istico, m a u n itin e ra rio d i fed e e sp iritu a lità n u zia le, u n ca m m ino q u in d i e n o n u n se m p lice tro va rsi, u n a cre scita a n co ra p iù ch e u n co n fro n to. P ro g e tta re il ca m m in o è m o lto p iù ch e tro va re i tito li d e g li in co n tri: è in d ivid u a re le ta p p e d e l ca m m in o, p a ssi d i a sco lto d e lle p e rso n e, p a ssi d i co n fid e n za co n

16 Santo Natale 2015 S i a vvicin a il N a ta le, il d o p o C risto, il N a ta le ch e, se m p re p iù, è sin o n im o d i co n su m ism o ; il N a ta le ch e a n ch e n e i rip e tu ti, ca loro si a u g u ri su o n a vu o to d e l su o sig n ifica to o rig in a rio ; il N a ta le ch e a cce n d e le stra d e d i lu m in a rie ch e o ffu sca n o la visio n e d e lle ste lle g u id a n e lla n o tte p iù sa n ta d e l m o n d o cristia n o. L a M e ssa d i M e zza n o tte rie m p ie a n co ra le ch ie se co m e rie vo ca zio n e una tantum, m a il ca n to d e g li a n g e li e le vo ci e sta tich e d e i p a sto ri so n o so ffo ca te d a i cla m o ri d i in te re ssi p o co ch ia ri, d i o d i, vio le n ze e g u e rre fra tricid e. N o n a b b ia m o p iù n e m m e n o l a n im o d i la scia r p a rla re il n o stro cu o re, d i in te rro g a re la n o stra co scie n za. R iu scire m o a lib e ra rci d a q u e sta sp e cie d i sm a n ia e co n o m ico -so cia le e a ritro va re il se n so d i q u e lla m iste rio sa n a scita che ci h a co in vo lto tu tti? M e n tre i p e n sie ri co rre va n o in lib e rtà su llo sta to d i q u e sta stra o rd in a ria so le n n ità, m i h a n n o re ca p ita to u n vo lu m e tto co n u n tito lo p ro m e tte n te, p ie n o d i fa scin o : Una lacrima color turchese. L a u to re, M a u ro C o ro n a, è a m e b e n n o to, sia p e r i su o i scritti su l ra p p o rto d e ll u o m o con la n a tu ra, su lla vita e su lle tra d izio n i d e lla V a lle d e l V a jo n t (è n ato a E rto d i P o rd e n o n e n e l ), sia p e r i su o i tra sco rsi d i a lp in ista e scu lto re in le g n o. L h o sem p re se n tito q u a si fa m ilia re sia p e r il m o n d o ch e vive, sia p e rch é co n va llig ia n o d e l m io in d im e n tica to co scritto A n g e lo P o ssa m a i d e n o m in a to L o n g a ro n e, un m in a to re sta b ilito si a T ira n o co n la fa m ig lia d o p o il fa ta le d isa stro d e lla d ig a. L a d e d ica to ria è u n a vviso in trig a n te : Al Papa Francesco / Che Dio lo aiuti. E m i so lle cita u n a rifle ssio n e : l a u to re h a p e n sa to p ro p rio a P a p a B e rg o g lio ch e se m p re in vita tu tti a risco p rire i va lo ri ve ri, il vive re in sie m e in p a ce e d ice : A vo lte le la crim e so n o g li o cchia li p e r ve d e re G e sù. D a l d o lo re n a sce la sp e ra n za, d a lle la crim e p o trà n a sce re u n a n u o va u m a n ità : fo rse rin n o va ta d a lle la crim e co lo r tu rch e se sg o rg a te d a g li o cch i d i tu tti i G e sù B a m b in o d e l m o n d o. C o n q u e sto sta to d a n im o m i

17 to ri a va n za n o fa n ta sio se ip o te si. Il m iste ro p e rm a n e : ne ssu n risu lta to d a lla fre n e tica rice rca, m a n e ssu n o rifle tte ch e d a se m p re q u e l m iste ro è d e n tro i n o stri cu o ri e le n o stre co scie n ze. D o p o u n se rie d i vice n d e ch e te n g o n o a vvin ti, co n m iste rio se le tte re in b u sta n era ch e in va d o n o o g n i p a e se d e l m o n d o e ch e n e ssu n o rie sce a le g g e re, il m iste ro vie n e ch ia rito. U n g io rn o, a lla se d e R a i d i V ia T e u la d a a R o m a, si p re se n ta u n e sile b a m b in o b io n d o co n o cchi a zzu rri: è p o ve ro e m a lve stito, sp o rco e m a cile n to. H a in m a no u n a le ttera, l u ltim a, e p ro p o ne d i sve la re a tu tti la sco p e rta, p u rch é sia lu i ste sso a d a rn e le ttu ra. L a p ro p o sta è su b ito a cce tta ta : u n o sco o p, a u d ie n ce g a ra n tita e g u a d a g n o a ssicu ra to. M e g lio d i co sì! T u tti so n o in sile n te, a n sio sa a tte sa d a va n ti a g li a p p a re cch i ra d io te le visivi. Il b a m b in o p a rla e sp ie g a im m e d ia ta m en te il m iste ro : Cari uomini della terra, è inutile che mi cerchiate, non mi troverete più. Me ne sono andato io, di mia volontà, stufo di essere preso in giro. In questi mesi di affanno, vi siete prodigati in mille modi per scoprire chi aveva rubato Gesù Bambino dai presepi del mondo. Avete accusato del furto tutto e tutti, senza rendervi conto che i colpevoli siete voi. Piangete la mia scomparsa recente senza accorgervi che mi SANTO NATALE 2015 a p p re sto a le g g e re il p icco lo lib ro e d ito d a M o n d a d o ri n e l n o ve m b re , n e lla co llan a S critto ri ita lia n i e stra n ie ri. L in izio d e l ra cco n to è d u ro e a vvin ce n te : Quando s avvicina il Natale, precisamente verso il primo dicembre, ci disponiamo tutti alla bontà. O meglio, ad essere più buoni, perché buoni siamo convinti di esserlo già. In a tte sa d e l N a ta le, n e l p icco lo b o rg o m o n ta n o cop e rto d i n e ve, a vvie n e u n fa tto sco n vo lg e n te : n e i p re se p i d i o gn i sp e cie e fo rm a, carich i d i su g g e stio n e, p re p a ra ti n e lle ch ie se, n e lle ca se, a ll a p e rto, m a n ca il p e rso n a g g io p rin cip a le. L e sta tu in e d i G e sù B a m b in o so n o m iste rio sa m e n te sp a rite e n o n c è ve rso d i ritro va rle. L e p rim e a d a cco rg e rse n e so n o le m a m m e ch e p e n sa n o a d u n a m a ra che lla d e i fig li. L a sco p e rta n o n a vre b b e rile va n za se fo sse lim ita ta a q u a lch e p re se p io, m a in ve ce to cca tu tti i p re se p i d e l p a e se. L a ra b b ia m o n ta, m a d ive n ta sg o m e n to q u a n d o si sp a rg e la vo ce ch e il fa tto si ve rifica in tutti i p a e si, n e lle città e n e ll in te ro m o n d o. S e n za il b a m b in e llo, il p re se p io n o n h a p iù sig n ifica to a lcu n o. C h i e p e r q u a le ra g io n e h a so ttra tto il G e sù B a m b in o d a i p re se p i d e l m o n d o? T u tti si m e tto n o in rice rca : te o lo g i e cu lto ri d i S a ta n a p ro sp e tta n o le p iù sva ria te te o rie ; e sp e rti, la d ri e a p p ro fitta -

18 n i a ffo n d a ti su lle ca rre tte d e l m a re e m a i cerca ti da n e ssu n o. S o rp re n d e n te fu tro va re A cca n to a lo ro, m ilio n i d i G e sù B a m b in o : tu tti q u e lli ch e m a n ca va n o a i p re se p i d e l m o n d o e ra n o fin iti la g g iù, p e r sta re in sie m e a p o ve re a n im e d i o g n i razza, m o rte p e r l in d iffe re n za e il cin ism o d e g li u o m in i ch e, u n o d o p o l'a ltro, fo rm a n o l u m a n ità. L o scritto re m e tte in b o cca a l B a m b in o G e sù te le visivo q u e sta a ffe rm a zio n e : Vi perdono, ma me ne vado, di voi non voglio più saperne. Arrangiatevi. N o, ca ro M a u ro, d o p o a ve r ta n to a p p re zza to il tu o se ve ro g iu d izio su ll u m a n ità d e l n o stro te m p o, sia m o ce rti ch e D io n o n sa rà m a i sta n co d ell u o m o. E q u e sta ce rte zza ci fa ce le b ra re a n co ra il N a ta le n e lla b e a ta sp e ra n za ch e il p ro fe ta p re sa g iva q u a si tre m ila a n n i fa : Ritornerà il nostro Dio e avrà ancora pietà di noi. Calpesterà le nostre colpe e getterà in fondo al mare i nostri peccati (M ich e a 7,1 8 ). avete perduto da tempo. Più che perduto mi avete allontanato. E il b a m b in o p ro se g u e d ice n d o ch e g li u o m in i so n o p ro n ti a rip o rre il n e o n a to G e sù n e llo sca to lo n e, d a l q u a le lo co strin g o n o a ve n ir fu o ri u n a vo lta a ll a n n o. Il B a m b in G e sù n o n vu o le a cce tta re u lte rio rm e n te q u e sto m o d o d i e sse re tra tta to : Andate a messa la domenica e non sapete cosa sono il perdono, la tolleranza, la carità, la generosità. (...) Ecco perché sono sparito dai presepi. Perché mi costringete a nascere già morto. ( ) La nascita è miracolo di partenza, cammino di speranza, inizio di una vita che dovrebbe essere condotta nel bene e nell amore. «Ama il prossimo tuo come te stesso» esortai un giorno. M a la fia b a n o n term in a q u i e co n tin u a ra cco n ta n d o ch e, q u a lch e te m p o d o p o, l a ffo n d a m e n to d i u n a n a ve o b b lig ò i p a lo m b a ri a sce n d e re in fo n d o a l m a re p e r re cu p e ra re, tra le le vittim e, u n p e zzo g ro sso d e l g o ve rn o d e g li U S A. L o p e ra zio n e, se g u ita in d ire tta d a lla te le visio n e, fe ce sco p rire in n u m ere vo li co rp i um a - Giuseppe Garbellini

19 Da mercoledì 16 dicembre, ore 16.45: Novena Santo Natale Domenica 20 dicembre durante la Novena benedizione della statuina di Gesù Bambino che si colloca nel presepio di famiglia Ogni giorno Prima e dopo le Sante Messe possibilità di confessioni 19 dicembre ore a Baruffini: Confessioni 24 dicembre Vigilia di Natale ore 9.00 in S. Agostino: Santa Messa ore in San Martino: Confessioni ore a Cologna: Confessioni ore in Casa di Riposo: Santa Messa Vigiliare ore a Baruffini e Cologna: S. Messa Natività ore in S. Martino: S. Messa Natività 25 dicembre Santo Natale ore San Martino ore 9.30 a Baruffini - ore a Cologna 26 dicembre ore 9.00 e San Martino - ore Casa di Riposo ore a Roncaiola (S. Stefano, Patrono frazione) 27 dicembre ore in San Martino ore 9.30 a Baruffini - ore a Cologna 31 dicembre ore 9.00 in S. Agostino - ore in Casa di Riposo ore a Baruffini e Cologna - Te Deum ore in S. Martino segue canto del Te Deum 1 gennaio ore in San Martino ore 9.30 a Baruffini - ore a Cologna 6 gennaio Epifania - Giornata della S. Infanzia - Bacio di Gesù Bambino ore in San Martino ore 9.30 a Baruffini - ore a Cologna 10 gennaio ore in San Martino Celebrazione Santi Battesimi Per i giorni feriali e le altre feste/domeniche orari consueti. In Santuario orario consueto festivo e feriale SANTO NATALE 2015 I momenti celebrativi del Tempo di Natale

20 - 20 -

21 Oratorio Ci sono anniversari più importanti, ma penso che qualche riga e qualche considerazione le meritino anche i vent anni trascorsi dalla ristrutturazione del nostro Oratorio Sacro Cuore. E ra l 1 1 n o ve m b re , d a ta im p o rta n te p e r i T ira ne si ch e fe ste g g ia n o il p a tro n o S a n M a rtin o, q u a n d o il ve sco vo A le ssa n d r o M a g g io lin i, in a u g u r a v a l O ra to rio ch e d o n T u llio V ivia n i, a llo ra P re vo sto, h a vo lu to rim e tte re a n u o vo, co n un in te rve n to d i g ra n d e p o rta ta. Q u a lch e m e se fa u n a p a rro cch ia n a m i h a p o rta to d e lle fo to g ra fie d e p o ca d e ll o ra to rio e u n n u m e ro sp e cia le d e lle C a m p a n e d i S a n M a rtin o tu tto d e d ica to a i la vo ri e a lla re a ltà g io va n ile d i T ira n o. Il m io p re de ce sso re d o n M a u ro D o n a tin i scrive va rig u a rd o i g io va n i so tto lin e a n d o a lcu n e p ro b le m a tich e so cia li, fa ce n d o n o ta re u n a cre sce n te d isp e rsio n e d e lla fa scia g io va n ile, in d irizza ta a d a ltre a ttra ttive ; le g g e n d o q u e lle rig h e m i so n o ritrova to a so rrid e re, sco p re n d o ch e ta n te rifle ssio n i p a ssa n d o g li a nn i rim a n g o n o, co n sfu m a tu re d ive rse, le ste sse. A ssie m e a l so rriso m i è p e rò so rto n e l cu o re un a ltro se n tim e n to, a n ch e q u e sto co n d iviso co n l a llo ra V ica rio d i T ira n o, u n

22 se n tim e n to d i fid u cia e sp e ra n za : l O ra to rio p u ò a n co ra o g g i (o m e g lio : so p ra ttu tto o g g i) e sse re u n lu o g o va lid o d o ve fa r cre sce re la n o stra u m a n ità e la n o stra fe d e. N e l m o m e n to in cu i il P a p a ci ch ie d e d i e sse re u na C h ie sa in u scita, l O ra to rio p u ò e sse re il p o n te ch e co lle g a la p a rro cch ia a lla re a ltà civile, u n lu o g o d in co n tro e d i co n fron to p e r tu tta la co lle ttività. Q u e sta ce rto è u na d im e n sio n e in co sta n te co struzio n e, o g n i g io rn o d o b b ia m o vive re q u e sto d e sid e rio d i in co n tra re l a ltro, n o n so lo p e rch é m i è sim p a tico o a ffin e, m a so p ra ttu tto q u a n d o è d iffe re n te d a m e, p er p e n sie ro, ca ra tte re, ve d u te d a ltro n d e se a m a te q u e lli ch e vi a m a n o q u a le rico m p e n sa n e a ve te? (M t 5,4 6 ). O g n i vo lta ch e ci ca p ita d i p re sta re se rvizio in o ra torio, o d i e n tra rvi, o d i p a ssa rvi a cca n to, d o vre m m o ch ie d e rci: cre d o in q u e sta re a ltà? C o sa fa ccio o p o sso fa re p e r d a re il m io con trib u to? In q u e sti 2 0 a n n i ta n te p e rso n e so n o p a ssa te e si so n o sp e se p e r q u e sto lu o g o e p er il su o sp irito ; d a p re te g u a rd o a ch i m i h a p re ce d u to e p e r tan to o p o co te m p o h a a tta cca to il cu o re e la su a vo ca zio n e a q u e sto O ra to rio d e l S a cro C u o re e m i se n to co in vo lto n e lla ste ssa o p e ra, n e lla ste ssa d e d izio n e, ce rto ch e il S ig n o re ci h a vo lu to q u i e vu o le q u i

23 don Nicola Schivalocchi I l 2 4 e 2 5 o tto b re, n o i ra g a zzi d i 2 a e 3 ^ m e d ia ci siam o ritrova ti in o ra to rio p er de i m o m e n ti d i fe sta, p er rivive re l e sp e rie n za d e l ca m p o e stivo e p e r co n d ivid e rla co n ch i n o n h a p o tu to p a rte cip a rvi l e sta te sco rsa. L a se ra ta è in izia ta a lle cin q u e d i p o m e rig g io co n u n po d i sva g o e d i g io ch i lib e ri, co m e ca lcio, p a lla vo lo e fu lm in e. G ià d a lì ci sta va m o tu tti d ive rte n d o m a il m o m e n to d e lla p izza se m b ra va n o n a rriva re p iù. D o p o ce n a e d o p o a ve r a iu ta to a sp a re cch ia re ci siam o a cco rti ch e i n o stri a n im ato ri e ra n o sco m p a rsi. E ra in izia to il g io co e d è to cca to a n o i ra ga zzi d o ve rli ce rca re. Il g io co co n siste va n e ll a n d a re in g iro, d ivisi in sq u a d re sce lte d a n o i, p e r T ira n o, d e lim ita to tra i co n fin i d i p o rta B o rm in a e p o rta ORATORIO tu tti i cristia n i, sp e cia lm e n te ra g a zzi, a d o le sce n ti e g io va n i ch e vo g lio n o te n ta re d i vive re la vita b u o n a d e l V a n ge lo, la vita b u o n a ch e ta n to b e n e p u ò fa re in qu e sto n o stro m on d o ch e è se m p re p iù p re so d a ll in d iffe re n za e, spe cia lm e n te in q u e sti ultim i te m p i, d a u n a vio le n za d isu m a n a e a tro ce. R ico rd ia m o ce lo sem p re : o ltre a lla p o rta d e ll O ra to rio, è se m p re a p e rta la p o rta d e lla S pe ra n za!

24 ORATORIO M ila n e se, e fa rci co m m issio n a re d a g li a n im a to ri ch e tro va va m o d e lle fo to g ra fie d i co se, p e rso n e o lu o g h i, ch e d o ve va m o sca tta re il m e g lio p o ssib ile p e r p o i rice ve re u n b u o n p u n te g g io. L a se ra ta è le tte ra lm e n te vo la ta e a lle sia m o rito rn a ti tu tti in O ra to rio. D o p o u n a ttim o d i g ioco ci sia m o m e ssi in p ig ia m a e sia m o sce si in sa lo n e ; lì è in izia ta la ve ra e p ro p ria rim p a tria ta, d o ve, a l m e g lio, a b b ia m o rico rd a to e co n d iviso il ca m p o co n d e g li e sila ra n ti m a co m m o ve n ti vid e o e fo to. A b b ia m o a n ch e a vu to u n m o m e n to d i rifle ssio n e e p re g h ie ra, a b b ia m o ca n ta to e fe ste g g ia to p u re d e i co m p le an n i, in so m m a, a b b ia m o tro va to m o m e n ti p e r tu tti e ci sia m o d ive rtiti ta n tissim o! V e rso m e zza n o tte e m e zza sia m o a n d a ti tu tti n e lle n o stre ca m e re -a u le e ci sia m o p re p a - ra ti p e r d o rm ire m a si sa co m e va n n o q u e ste co se T ra sch e rzi e ch ia cch ie re c è vo lu to u n p o d i te m p o p e r a d d o rm e n ta rsi n e i n o stri sa cch i a p e lo! L a sve g lia d e lla m a ttin a è su o n a ta a lle o tto e m e zza ; n o n p e r tu tti è sta ta fa cile e p ia ce vo le, in fa tti a q u a lcu n o è sta ta rise rva ta u n a b e lla co rse tta m a ttu tina. C i sia m o ritro va ti p e r la co la zio n e e p o i, d o p o a ve r sp a re cch ia to e p re p a rato le n o stre co se, q u a lcu n o è a n d a to a g io ca re e q u a lcu n o è rim a sto in cu cin a a d a iu ta re. In fin e le d u e g io rn a te si so n o co n clu se co n la S a n ta M e ssa d e lla d o m e n ica in S a n M a rtin o. In so m m a, d ire i ch e du e g io rn a te p a ssa te d ive rte n d o si in sie m e e co n d ivid e n d o tu tto n o n si p o te va n o tra sco rre re d a n e ssu n a p a rte se n o n n e l n o stro ca ro O ra to rio! Federica Scala

25 Ci ritroveremo alle scuole di RAVOLEDO. Insieme pregheremo, rifletteremo, faremo festa in attesa di Cristo che viene, condivideremo i pasti e celebreremo l'eucaristia. Iscrizioni in oratorio. Iscrizioni entro il 6 dicembre, fino al raggiungimento del numero massimo. Presentazione del Campo il 18 dicembre a Tirano, ore Per ulteriori informazioni rivolgersi presso l oratorio (iscrizione e modulo del Sermig)

26 Chiesa e mondo Si è svolto a Firenze dal 9 al 13 novembre il Convegno Ecclesiale che la Chiesa Italiana celebra a cadenza decennale. Forniamo qui di seguito un sunto delle sintesi finali dei cinque gruppi che durante il Convegno hanno lavorato approfondendo i cinque verbi ispirati dell Esortazione Evangeli Gaudium di Papa Francesco che costituivano la traccia del convegno. Uscire «Voi uscite per le strade e andate ai crocicchi: tutti quelli che troverete, chiamateli, nessuno escluso (cfr M t 2 2,9 ). Soprattutto accompagnate chi è rimasto al bordo della strada, «zoppi, storpi, ciechi, sordi» (M t 1 5,3 0 ). Dovunque voi siate, non costruite mai muri né frontiere, ma piazze e ospedali da campo». N o n si tra tta d i «fa re» p e r fo rza co se n u o ve, d i a vvia re ch issà q u a li in izia tive, b e n sì d i co n ve rtire la fo rm a c o m p le s s iv a d e ll a g ire p a sto ra le, p e r re n d e rlo m a g g io rm e n te ca p a ce d i m e tte rsi a se rvizio d e ll in co n tro d i cia scu n o co n G e sù C risto e la su a fo rza d i a ute n tica um a n izza zio n e. L in co n tro te stim o n ia le co n a ltri, se n o n vu o le co rre re il risch io d i rim a n e re u n co n ta tto su p e rficia le, d e ve a cca d e re se m p re volta per volta, e volto per volto. Annunciare A n n u n cia re è g io ire, è a u m e n ta re la p ro p ria vita (EG 1 0 ); è «o sa re», a ffe rm a u n g ru p p o ; «è co n d ivid e re», p e rch é n o n e siste g io ia ch e n o n se n ta il b iso g n o d i e sse re con d ivisa. La Chiesa non cresce per proselitismo ma per attrazione (B e n e d e tto X V I). Annunciare -educare n e lle n o stre co m u n ità d ice d e lla d im e n sio n e g e n e ra tiva d e lla C h ie sa m a d re. C o m e a ffe rm a u n g ru p p o : «L a n n u n cia re n o n te rm in a d o p o che h a i p ro cla m a to il V a n g e lo. A n n u n cia re è a n ch e a cco m p a g n a re e a iu ta re a d a re fru tto». Abitare È u n ve rb o ch e n o n in d ica se m p lice m e n te q u a lco sa ch e si re a lizza in u n o sp a zio. N o n si a b ita n o so lo lu o g h i: si abitano anzitutto relazioni. N o n si tra tta d i q u a lco sa d i sta tico, ch e in d ica u n o sta r d e n tro fisso e d e fin ito, m a l a b ita re im p lica

27 te, vo g lia m o co n tin u a re a cre d ere nel potere um ile d e ll e d u ca zio n e e n e lla su a fo rza tra sfo rm a trice d e lla sto ria e d e lla so cie tà d i o g n i te m p o. Trasfigurare N e lla rifle ssio n e d e i g ru p p i, il tra sfig ura re h a rico rd a to ch e Gesù di Nazaret n e i su o i in co n tri q u o tid ia n i, n e l su o sg u a rd o su l m o n d o e l u m a n ità, non ha mai lasciato cose e persone come le aveva trovate, ma ha trasfigurato tutto e tutti. H a fa tto nuo ve tu tte le co se. È il S ig n o re che tra sfig u ra, n o n sia m o n o i! B iso g n a a llo ra la scia rsi tra sfig u ra re e n o n o sta co la re l o p e ra d i D io in n o i e in to rn o a n o i, m a sa p e rla p iu tto sto rico n o sce re e a d e rirvi. T ra sfig u ra re è a llo ra sg u a rd o ch e ce rca l u o m o, sp e cia lm e n te i p o ve ri, fa ce n d o e m e rg e re ch e n o n c è u m a n ità là dove c è sca rto e in g iu stizia, d o ve si vive se n za sp e ra n za e se n za g ra tu ità. In sin te si, tra sfig u ra re è far emergere la bellezza che c'è, e ch e il S ig n o re n o n si sta n ca d i su scita re n e lla co n cre te zza d e i g io rn i, d e lle p e rso n e ch e in co n tria m o e de lle situ a zio n i ch e vivia m o. Educare G li o rie n ta m e n ti p a sto ra li d e lla C h ie sa Ita lia n a p e r il d e ce n n io in co rso h an n o p u n ta to su ll e d u ca zio n e co m e p u n to p ro sp e ttico d a cu i a vvia re p ro ce ssi d i co n ve rsio n e p a sto ra le n e lle co m u n ità e ccle sia li e n e lla p ra ssi e d u ca tiva e d e va n g e lizza trice m e ssa in a tto n e lla co n cre te zza d e lla vita o rd in a ria. C o n v in ti c h e p e r e d u c a r e o cco rre a ve re il cu ore a p e rto. L e d u ca zio n e è una scommessa laboriosa, fatta di rinunce, ascolto e apprendimento, i cui frutti si raccolgono nel tempo, re g a la nd o ci u n a g io ia in co m p a ra b ile. In co rag g ia ti d a lle p a ro le d i P a p a F ra n ce sco e d a ll e sp e rie n za d i q u e ste g io rn a - Giovanni Marchesi CHIESA E MONDO u n a d in a m ica. È la ste ssa d in a m ica ch e a ttra ve rsa le a ltre vie, e so p ra ttu tto la via d e ll e d u ca re. In tu tto q u e sto p e rò, non si parte da zero. Il ca m m in o u lte rio re ch e ci a tte n d e è u n ca m m in o ch e le n o stre co m u n ità lo ca li sta n n o fa ce n d o d a te m p o, a n d a n d o in co n tro a lle e sig e n ze d e i va ri te rrito ri. L o fa n n o, co n sa p e vo li ch e l a b ita re, p e r il ca tto lico, è a n zitu tto u n farsi a b ita re d a C risto, p e rch é so lo a p a rtire d a q u i p u ò e sse re fatto sp a zio a ll a ltro. S i tra tta d i u n ca m m in o, p o i, ch e la C h ie sa ita lia n a h a co m p iu to e ch e sta co m p ie n d o, co n risu lta ti co n cre ti e in cisivi, a n ch e se e ssi n o n se m p re so n o co n o sciu ti a su fficie n za.

28 Chi vi scrive, cari lettori, non è certo un biblista o un esegeta ma solo un figlio battezzato della Chiesa Cattolica che come tanti di voi cerca di vivere alla sequela di Gesù e dei Suoi insegnamenti con i propri peccati e debolezze. T e n te rò um ilm e n te d i e sp o rre le m ie co n sid e ra zio n i co n la co n sa p e vo le zza d e lla m ia im p re p a ra zio n e e l in co scie n za d i a ffro n ta re u n a tem a tica ta nto o stica e ta n to d ib a ttu ta. E cco in sin te si q u a n to è a ffe rm a to ne lla re la zio n e fin a le co stitu ita d a 9 4 p a ra g ra fi d e l S in o d o co n clu so si lo sco rso O tto b re. L a p rim a p arte d e lla re la zio n e m e tte a fu o co la situ a zio n e d e lle fa m ig lie n e i va ri co n te sti a ttu a li (cu ltu ra le, so cia le, a n tro p o lo g ico, e co n o m ico ). V ie n e p o i p re se n ta ta la fa m ig lia n e l P ia n o D ivin o, n e l M a g iste ro d e lla C h ie sa, n e i co n te n u ti d e lla D o ttrin a C ristia n a, n e lla p ra ssi P a sto ra le e M issio n a ria. L a lin e a che il S in o d o p ro p o n e e ch e do vrà p o i p a ssa re a l g iu d izio d e l P o n te fice si fo ca lizza d a l p u n to 6 9 in cu i si a ffe rm a: Il Sinodo, mentre apprezza ed incoraggia le famiglie che onorano la bellezza del matrimonio cristiano, intende promuovere il discernimento pastorale delle situazioni in cui l accoglienza di questo dono fatica ad essere apprezzata, oppure è in vario modo compromessa. S o n o ch ia m a ti a d e se rcita re u n d isce rn im e n to p asto ra le co n u n ru o lo sp e cifico i ve sco vi. Il p a ra g ra fo 7 5 in fa tti e nu n cia : Particolare difficoltà presentano le situazioni che riguardano l accesso al battesimo di persone che si trovano in una condizione matrimoniale complessa. I Vescovi sono chiamati a esercitare, in questi casi, un discernimento pastorale commisurato al loro bene spirituale. D u e p a ra g ra fi, in p a rtico la re, to cca n o il te m a, d ib a ttu to e co n tro ve rso, d e ll a tte g g ia m e n to d a te n e re co n i d ivo rzia ti risp o sa ti e a n ch e d e lla p o ssib ilità ch e a d e te rm in a te co n d izio n i e in certi ca si p o ssa n o e ve n tu a lm e n te a cce d e re a i sa cra m e n ti (la d e cisio n e d i a ffid a re a l d isce rn im e n to d e i p a sto ri la co m u n io n e p e r i d ivo rzia ti risp o sa ti p a ssa a m a g g io ra n za d e i d ue te rzi p e r un so

P re m e s s a L a g e s tio n e d e lle ris o rs e u m a n e Il S is te m a In fo rm a tiv o D o g a n a le...

P re m e s s a L a g e s tio n e d e lle ris o rs e u m a n e Il S is te m a In fo rm a tiv o D o g a n a le... 211 BILANCIO DI ESERCIZIO IN D IC E 2 IN D IC E G E N E R A L E I. R e la z io n e s u lla G e s tio n e II. S ta to p a tr im o n ia le e C o n to e c o n o m ic o III. N o ta in te g r a tiv a IV. R

Dettagli

HOTEL MEANS LIFESTYLE. bando di concorso 2013

HOTEL MEANS LIFESTYLE. bando di concorso 2013 Il degli Alberghi e delle SPA più belle del mondo isola d Ischia 8-13 luglio HOTEL MEANS LIFESTYLE bando di concorso 2013 Il P re m io Is c h ia In te rn a z io n a le d i A rc h ite ttu ra è fru tto d

Dettagli

Nome e Cognome Indirizzo Telefono Cellulare E-mail Nazionalità Data di nascita Codice Fiscale

Nome e Cognome Indirizzo Telefono Cellulare E-mail Nazionalità Data di nascita Codice Fiscale IN F O R M A Z IO N I P E R S O N A L I Nome e Cognome Indirizzo Telefono Cellulare E-mail Nazionalità Data di nascita Codice Fiscale V a le n tin a B e c c h i E S P E R IE N Z E L A V O R A T IV E D

Dettagli

CITTA DI MANDURIA PROVINCIA DI TARANTO

CITTA DI MANDURIA PROVINCIA DI TARANTO CITTA DI MANDURIA PROVINCIA DI TARANTO VERBALE N. 2 DELLA GARA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI CONNETTIVITÀ DELLA CN RUPAR-SPC, PER LA DURATA DI 48 MESI MEDIANTE PROCEDURA NEGOZIATA DI RILANCIO DEL CONFRONTO

Dettagli

Incentivi finanziari alle imprese

Incentivi finanziari alle imprese Incentivi finanziari alle imprese Delibera della Giunta regionale n. 208 del 2 aprile 2012 Programma Attuativo Regionale (PAR) a valere sul Fondo per lo Sviluppo e la Coesione (FSC) 2007-2013 Asse I Linea

Dettagli

T E R A P IA IN S U L IN IC A IN. D r.s s a F ra n c a G ia c o n

T E R A P IA IN S U L IN IC A IN. D r.s s a F ra n c a G ia c o n T E R A P IA IN U L IN IC A IN O P E D A L E T A R G E T G L IC E M IC I N E L P A Z IE N T E D IA B E T IC O D I T IP O 2 R IC O V E R A T O G li a n a lo g h i d e ll'in s u lin a C o n e g lia n o,

Dettagli

Sci en zapert u tti. im m e rs io n e, c o n ta m in a z io n e e d a p p ro d o

Sci en zapert u tti. im m e rs io n e, c o n ta m in a z io n e e d a p p ro d o Sci en zapert u tti im m e rs io n e, c o n ta m in a z io n e e d a p p ro d o Luigi Benussi (lu ig i.b e n u s s i@ ln f.in fn.it) Istituto Nazionale di Fisica Nucleare Laboratori Nazionali di Frascati

Dettagli

Il Quoziente Parma per una politica fiscale e tariffaria a misura di famiglia

Il Quoziente Parma per una politica fiscale e tariffaria a misura di famiglia Il Quoziente Parma per una politica fiscale e tariffaria a misura di famiglia Isabella Menichini - C om une di P a rm a B a ri, 18 febbra io 2011 P a rm a c ittà a m is ura di fa m ig lia O b ie ttiv o

Dettagli

Dal Curare al Prendersi Cura. Dr. Pietro La Ciura S.O.C. Cure Palliative e Hospice ASL CN1 - Cuneo

Dal Curare al Prendersi Cura. Dr. Pietro La Ciura S.O.C. Cure Palliative e Hospice ASL CN1 - Cuneo Dal Curare al Prendersi Cura Dr. Pietro La Ciura S.O.C. Cure Palliative e Hospice ASL CN1 - Cuneo La cura& & nella mitologia Mentre C ura stava attraversando un certo fiume, vide del fango argilloso. Lo

Dettagli

te re, s u l p ro p rio te rrito rio, l e s e rc iz io d e ll a ttiv ità d i te c -

te re, s u l p ro p rio te rrito rio, l e s e rc iz io d e ll a ttiv ità d i te c - 1 7 D IC EM B RE 2 0 0 4 B OLLETTINO UF F IC IALE D ELLA REGIONE M ARC H E ANNO X X X V N. 1 3 3 Deliberazione n. 1408 del 23/11/2004. Lege 26/10/1995 n. 447, art. 2, commi 6, 7, 8 - D.P.C.M. 3 1/03 /1998.

Dettagli

Identità e tecnologia nelle produzioni agroalimentari per un nuovo modello di agricoltura sostenibile

Identità e tecnologia nelle produzioni agroalimentari per un nuovo modello di agricoltura sostenibile Identità e tecnologia nelle produzioni agroalimentari per un nuovo modello di agricoltura sostenibile V a lte r C a n tin o 1 7 n o v e m b re 2 0 1 0 Università degli Studi di Scienze Gastronomiche: mission

Dettagli

SA IN BIANCO, SPOSA ROSSO. RITO DEL MATRIMONIO:, BIAMENTO E CONTINUITA

SA IN BIANCO, SPOSA ROSSO. RITO DEL MATRIMONIO:, BIAMENTO E CONTINUITA SA IN BIANCO, SPOSA ROSSO. RITO DEL MATRIMONIO:, BIAMENTO E CONTINUITA S p o s e i n b i a n c o, s p o s e i n r o s s o. S o n o d u e i m m a g i n i d i m a t r i m o n i a s s a i u s u a l i c h

Dettagli

INFORMAZIONI SULL APPARECCHIO INFORMAZIONI SULL USO

INFORMAZIONI SULL APPARECCHIO INFORMAZIONI SULL USO INFORMAZIONI SULL APPARECCHIO L a p p a re c c h io S w a tc h C o rd le ss II IS D N è u n c o rd le ss c h e c o m b in a le fu n z io n i tip ic h e d e lla te le fo n ia se n z a fili c o n il c o

Dettagli

XXI Congresso Nazionale Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale. Piercarlo Salari

XXI Congresso Nazionale Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale. Piercarlo Salari XXI Congresso Nazionale Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale Piercarlo Salari P E D IA T R A C O N S U LT O R IA L E M ila n o V ig e v a n o (P V )) Siena, 1 giugno 2009 L errore in Pediatria

Dettagli

PARROCCHIA SAN LORENZO MARTIRE MARIANO AL BREMBO CALENDARIO PARROCCHIALE. Maestro, dove abiti?

PARROCCHIA SAN LORENZO MARTIRE MARIANO AL BREMBO CALENDARIO PARROCCHIALE. Maestro, dove abiti? PARROCCHIA SAN LORENZO MARTIRE MARIANO AL BREMBO Maestro, dove abiti? CALENDARIO PARROCCHIALE 2017-2018 PARROCCHIA SAN LORENZO MARTIRE MARIANO AL BREMBO - DALMINE sab 1 Messa e processione da Santuario

Dettagli

T R I BU N A L E D I T R E V IS O A Z I E N D A LE. Pr e me s so

T R I BU N A L E D I T R E V IS O A Z I E N D A LE. Pr e me s so 1 T R I BU N A L E D I T R E V IS O BA N D O P E R L A C E S S IO N E C O M P E TI TI V A D EL C O M P E N D I O A Z I E N D A LE D E L C O N C O R D A T O PR EV E N T I V O F 5 Sr l i n l i q u i da z

Dettagli

CALENDARIO UNITA' PASTORALE VERDELLINO-ZINGONIA OTTOBRE

CALENDARIO UNITA' PASTORALE VERDELLINO-ZINGONIA OTTOBRE OTTOBRE Scuola Materna: autunno a Somendenna 1 sabato 2 domenica Scuola Materna: ore 10:00 preghiera agli Angeli Custodi in Chiesa Parrocchiale 3 lunedì ore 20:30 Gruppo canto ore 14:00-16:00 raccolta

Dettagli

PROVINCIA DI PORDENONE COMUNE DI PORDENONE REALIZZAZIONE DI DUE EDIFICI PER COMPLESSIVI SEI ALLOGGI ED UN NEGOZIO

PROVINCIA DI PORDENONE COMUNE DI PORDENONE REALIZZAZIONE DI DUE EDIFICI PER COMPLESSIVI SEI ALLOGGI ED UN NEGOZIO PROVINCIA DI PORDENONE COMUNE DI PORDENONE oggetto: REALIZZAZIONE DI DUE EDIFICI PER COMPLESSIVI SEI ALLOGGI ED UN NEGOZIO CAPITOLATO DESCRITTIVO DELLE OPERE Se t te mb re 20 15 1 ) Fonda zi oni Fo n da

Dettagli

IL PIANO REGIONALE DEL SERVIZIO DI PIENA Provv. Ass.Reg.le alla Protezione civile n. di prot dd 07/09/2007

IL PIANO REGIONALE DEL SERVIZIO DI PIENA Provv. Ass.Reg.le alla Protezione civile n. di prot dd 07/09/2007 Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia Protezione Civile della Regione IL PIANO REGIONALE DEL SERVIZIO DI PIENA Provv. Ass.Reg.le alla Protezione civile n. di prot. 12775 dd 07/09/2007 PALMANOVA, 5 febbraio

Dettagli

CALENDARIO PASTORALE

CALENDARIO PASTORALE CALENDARIO PASTORALE Nel corso dell anno la Chiesa distribuisce il mistero di Cristo dall Incarnazione e dalla Natività fino all Ascensione, al giorno di Pentecoste e all attesa della beata speranza e

Dettagli

0,00 0, Tipologia 104: Compartecipazioni di trib u ti 0,00 0,00

0,00 0, Tipologia 104: Compartecipazioni di trib u ti 0,00 0,00 Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana- Serie Generale n.139 del 16.06.6 Regioni, Province autonom e, enti regionali e enti locali Prospetto di cui all'articolo 8, comma 1, del Decreto Legge 24 aprile

Dettagli

Via Bassini, Milano IN QUEI GIORNI ANNO PASTORALE CALENDARIO

Via Bassini, Milano IN QUEI GIORNI ANNO PASTORALE CALENDARIO PARROCCHIA S. SPIRITO Via Bassini, 50-20133 Milano IN QUEI GIORNI AGENDA PASTORALE ANNO PASTORALE 2017-2018 CALENDARIO 2017-2018 ATTENZIONE Questo «Calendario» è indicativo, per essere aiutati a prendere

Dettagli

Dicembre 2010- Dicembre 2013

Dicembre 2010- Dicembre 2013 Formato europeo PER IL CURRICULUM VITAE Aggiornato al 24/02/2014 In f o r m a z io n i p e r s o n a li Nome Angelo Jannone Indirizzo Nazionalità Data di nascita E s p e r ie n z a La v o r a t iv a Attuale

Dettagli

MIUR.AOODGSIP.REGISTRO UFFICIALE(U) J 'i u d e n t e > t Y ; ~ / J < m v w ; w e l a f?? a / J c t è o ~ W J w.

MIUR.AOODGSIP.REGISTRO UFFICIALE(U) J 'i u d e n t e > t Y ; ~ / J < m v w ; w e l a f?? a / J c t è o ~ W J w. MIUR.AOODGSIP.REGISTRO UFFICIALE(U).0000674.03-02-2016 ~ ~.( ) d e l! ocba Y :J tn tj a O? l~ -, d e!lrv J ln iv (ff.j d d e d e l l a~ c a q )~ ~ d ~ ~ ~ '~ e ~ '~ g z ; ~ M m,e ~ jw J < kjihgfedcbazyxwvutsrqponmlkjihgfedcba

Dettagli

SETTEMBRE S.Filastro S.Filastro VENERDI 2 Adorazione Eucaristica nelle due parrocchie ( ) SABATO 3

SETTEMBRE S.Filastro S.Filastro VENERDI 2 Adorazione Eucaristica nelle due parrocchie ( ) SABATO 3 GIOVEDI 1 SETTEMBRE 2016 Adorazione Eucaristica per le vocazioni (16.30-17.30) VENERDI 2 Adorazione Eucaristica nelle due parrocchie (8.30-19.00) SABATO 3 DOMENICA 4 XXIII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO

Dettagli

CALENDARIO PASTORALE ANNO 2012/2013

CALENDARIO PASTORALE ANNO 2012/2013 CALENDARIO PASTORALE ANNO 2012/2013 Ottobre 2012 1 lunedì 2 martedì Festa dei nonni, Angeli custodi Ore 21 incontro con genitori, 2 cresima 6 sabato Mandato diocesano per i catechisti 7 domenica Presentazione

Dettagli

CALENDARIO 2014/2015 UNITA' PASTORALE VERDELLINO ZINGONIA SETTEMBRE. 6 domenica. 7 lunedì. 8 martedì. 9 mercoledì. 10 giovedì. 11 venerdì.

CALENDARIO 2014/2015 UNITA' PASTORALE VERDELLINO ZINGONIA SETTEMBRE. 6 domenica. 7 lunedì. 8 martedì. 9 mercoledì. 10 giovedì. 11 venerdì. CALENDARIO 2014/2015 UNITA' PASTORALE VERDELLINO SETTEMBRE 1 martedì 2 mercoledì ore 20:30 incontro volontari festa "Pronti? Via!" 3 giovedì 4 venerdì Ore 17:00 Messa in Chiesa Parrocchiale 5 sabato ore

Dettagli

Orario S.Messe Festive: S. ALESSANDRO Sabato - ore Domenica - ore ore ore 18.00

Orario S.Messe Festive: S. ALESSANDRO Sabato - ore Domenica - ore ore ore 18.00 Orario S.Messe Festive: S. ALESSANDRO Sabato - ore 18.00 Domenica - ore 8.30 - ore 10.30 - ore 18.00 S. FILASTRO Sabato - ore 18.30 Domenica - ore 8.00 - ore 10.30 - ore 18.30 Orario S.Messe Feriali: Ore

Dettagli

SETTEMBRE Comunione agli ammalati a S.Filastro Adorazione Eucaristica nelle due parrocchie ( ) Ora media

SETTEMBRE Comunione agli ammalati a S.Filastro Adorazione Eucaristica nelle due parrocchie ( ) Ora media SETTEMBRE 2017 VENERDI 1 SABATO 2 DOMENICA 3 XXII DEL T.O. LUNEDI 4 MARTEDI 5 MERCOLEDI 6 GIOVEDI 7 VENERDI 8 SABATO 9 DOMENICA 10 XXIII DEL T. O. LUNEDI 11 MARTEDI 12 MERCOLEDI 13 GIOVEDI 14 VENERDI 15

Dettagli

Settembre 2015 LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM Saluto a don Davide Ingresso nuovo parroco. 20.

Settembre 2015 LUN MAR MER GIO VEN SAB DOM Saluto a don Davide Ingresso nuovo parroco. 20. Settembre 2015 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 Saluto a don Davide 21 22 23 25 26 27 Ingresso nuovo parroco 28 29 30 1 2 Comunione Ammalati e adorazione 5 6 7 8 9 10 12 13 19 20 21 26

Dettagli

IL CALENDARIO DELLA COMUNITÀ Nelle nostre Comunità, Ss. Messe ad orario festivo e PELLEGRINAGGIO DI AFFIDAMENTO

IL CALENDARIO DELLA COMUNITÀ Nelle nostre Comunità, Ss. Messe ad orario festivo e PELLEGRINAGGIO DI AFFIDAMENTO A TUTTE LE FAMIGLIE DI POGGIO - GAIANA e SANTUARIO NOVEMBRE DICEMBRE 2017 Carissimi, salendo alla Madonna di San Luca ogni anno affidiamo al Signore le nostre famiglie, i nostri bimbi, i nostri malati

Dettagli

Sacerdoti: Casa Canonica ; don Artemio don Flavio

Sacerdoti: Casa Canonica ; don Artemio don Flavio Parrocchia San Michele Arcangelo in Mirano PROGRAMMA CATECHESI 2^ MEDIA 2015-2016 MESE GIORNO ORA TEMA PRESENZE MERCOLEDì 15:30-16:30 Sacerdoti: Casa Canonica 041 430273; don Artemio347 3585157 artemio.favaro@hotmail.it;

Dettagli

IL MISTERIOSO MONDO DELLE ONDE ELETTROMAGNETICHE: UN VIAGGIO ALLA SUA SCOPERTA

IL MISTERIOSO MONDO DELLE ONDE ELETTROMAGNETICHE: UN VIAGGIO ALLA SUA SCOPERTA IL MISTERIOSO MONDO DELLE ONDE ELETTROMAGNETICHE: UN VIAGGIO ALLA SUA SCOPERTA Luana Gasparini Michela Soldati Multicentro CEAS RA21 Comune di Ravenna C è un m o ndo m is te rio s o c he è pre s e nte

Dettagli

PRIMA PARTE CELEBRAZIONE EUCARISTICA

PRIMA PARTE CELEBRAZIONE EUCARISTICA PRIMA PARTE CELEBRAZIONE EUCARISTICA ATTO PENITENZIALE 1 SIGNORE, PIETÀ (Picchi) Largamente (q = 44) &4 2 & S Si tà. - gno - re, pie - tà. TSi - gno - re, pie - SCri J J - sto, pie - & 8 3 8 1 8 4 J J

Dettagli

nella chiesa di San Rocco. 3 Dicembre: Ore 18.30 Santa Messa nella Cappella di Tuori

nella chiesa di San Rocco. 3 Dicembre: Ore 18.30 Santa Messa nella Cappella di Tuori 2 Dicembre: Ore 20.00 Scuola della Parola e di Lettorato con Lectio Divina nella chiesa di San Rocco. 3 Dicembre: Ore 18.30 Santa Messa nella Cappella di Tuori Ore 19.00 Adorazione Eucaristica comunitaria

Dettagli

Decodifica di files DICOM e restauro di immagini di Risonanza Magnetica

Decodifica di files DICOM e restauro di immagini di Risonanza Magnetica U NIVERSITÀ DEGLI STUDI DI F ACOLTÀ D IPARTIMENTO DI DI P ALERMO I NGEGNERIA I NGEGNERIA I NFORMATICA CORSO DI I N GEG N ERIA AT GE GN ERI A I N FORM FO RMA TIICA CA LAUREA PER PE R I IN S I ST EMI LIIG

Dettagli

Oltre lo «speciale». INSEGNARE E APPRENDERE NELLE DIFFERENZE LA SCUOLA INCLUSIVA

Oltre lo «speciale». INSEGNARE E APPRENDERE NELLE DIFFERENZE LA SCUOLA INCLUSIVA Oltre lo «speciale». INSEGNARE E APPRENDERE NELLE DIFFERENZE LA SCUOLA INCLUSIVA ROBERTO MEDEGHINI - Pedagogista Gruppo di Ricerca Inclusione e Disability Studies gridsitaly.com milieu.it IN S E G N A

Dettagli

a cura della Dott. Fiorenza Vandini 1

a cura della Dott. Fiorenza Vandini 1 1 Consultazione con il mondo del lavoro Proposta della Facoltà Nucleo di Valutazione Senato accademico Comitato di coordinamento regionale Consiglio di amministrazione 2 Raggiungere un MODELLO EUROPEO

Dettagli

Diocesi di Acerra AGENDA PASTORALE DIOCESANA

Diocesi di Acerra AGENDA PASTORALE DIOCESANA Diocesi di Acerra AGENDA PASTORALE DIOCESANA 2015/2016 Per aggiornamenti ed integrazioni consultare il sito www.diocesiacerra.it. 2 SETTEMBRE 2015 Martedì 15 Collegio dei Consultori Giovedì 24 Consiglio

Dettagli

CALENDARIO PASTORALE DIOCESANO

CALENDARIO PASTORALE DIOCESANO CALENDARIO PASTORALE DIOCESANO 2016-2017 CALENDARIO PASTORALE DIOCESANO 2016-2017 Vengono indicati gli impegni di rilevanza diocesana, gli eventi nei quali la presenza del vescovo assume un particolare

Dettagli

LE S C UOLINE DI R IO B R ANC O NAS C ONO C OME C ENTR I DI EDUC AZIONE E DI AG G R EG AZIONE PER B AMB INI E R AG AZZI C HE

LE S C UOLINE DI R IO B R ANC O NAS C ONO C OME C ENTR I DI EDUC AZIONE E DI AG G R EG AZIONE PER B AMB INI E R AG AZZI C HE LE S C UOLINE DI R IO B R ANC O NAS C ONO C OME C ENTR I DI EDUC AZIONE E DI AG G R EG AZIONE PER B AMB INI E R AG AZZI C HE VIVONO IN S ITUAZIONI DI MAR G INALITÀ E VIOLENZA Il p r o g e tto n a s c

Dettagli

Calendario Parrocchiale

Calendario Parrocchiale Parrocchia SS. Gervaso e Protaso Novate Milanese Calendario Parrocchiale Anno 2008-2009 appuntamenti liturgici e pastorali 2a media 18.30-19.30 venerdì Centro Femminile 3a media 18.30-19.30 venerdì Centro

Dettagli

PARROCCHIA SACRO CUORE

PARROCCHIA SACRO CUORE PROGRAMMA DELL AVVENTO-NATALE 2016 PAG. 1 ARCIDIOCESI DI CAPUA PARROCCHIA SACRO CUORE È ORMAI IL TEMPO DI USCIRE PROGRAMMA DELL AVVENTO-NATALE 2016 PROGRAMMA 26 Novembre LITURGIA PENITENZIALE "Chi di voi

Dettagli

ESULTI IL CORO DEGLI ANGELI (Praeconium Paschale - Exultet)

ESULTI IL CORO DEGLI ANGELI (Praeconium Paschale - Exultet) Voce Organo Anno: 2002 Album: Veglia pasquale Solenne qd = 60 E sul ti il co ro de ESULTI IL CORO DEGLI ANGELI (Praeconium Paschale - Exultet) gliian ge li, e sul ti l'as-sem ble a ce Musica di: Marco

Dettagli

Comunità pastorale S. Martino in Lambrate - SS. Nome di Maria in Milano. Con te! Discepoli

Comunità pastorale S. Martino in Lambrate - SS. Nome di Maria in Milano. Con te! Discepoli Comunità pastorale S. Martino in Lambrate - SS. Nome di Maria in Milano Con te! Discepoli Calendario del Percorso 2015-16 per i bambini di III elementare (secondo anno in preparazione alla Comunione) e

Dettagli

ATTIM I Le i m m a g i n i c o m e c o n t e n it o ri d e lle e m o zio n i

ATTIM I Le i m m a g i n i c o m e c o n t e n it o ri d e lle e m o zio n i CON VEGN O D P S : 1 5-1 2-2 0 1 6 IN S IEM E P ER IN VECCH IAR E CON S U CCES S O Con t r ib u t o Is t it u t o F r is ia M e r a t e ATTIM I Le i m m a g i n i c o m e c o n t e n it o ri d e lle e

Dettagli

Da Lunedì al Venerdì

Da Lunedì al Venerdì ORARIO INVERNALE FERIALE Ore 09.00 - Chiesa dell Incoronazione CALENDARIO ATTIVITÀ PASTORALI ANNO 2016/2017 SS. MESSE Da Lunedì al Venerdì Da Lunedì al Venerdì Ore 18.00 - Chiesa Madre.( la SS. Messa è

Dettagli

COMUNITÀ PASTORALE MARIA, MADRE PRESSO LA CROCE Somma Lombardo - Vizzola Ticino Sito: La Parola della Domenica (Luca 1)

COMUNITÀ PASTORALE MARIA, MADRE PRESSO LA CROCE Somma Lombardo - Vizzola Ticino Sito:  La Parola della Domenica (Luca 1) COMUNITÀ PASTORALE MARIA, MADRE PRESSO LA CROCE Somma Lombardo - Vizzola Ticino Sito: www.chiesasommavizzola.it La Parola della Domenica (Luca 1) 28 Entrando da Maria, l angelo Gabriele disse: «Rallégrati,

Dettagli

D R POM P E C E N T R I F U G H E O R I ZZO NTA L I, V E RT I CAL I E

D R POM P E C E N T R I F U G H E O R I ZZO NTA L I, V E RT I CAL I E S I ST EMA MO S E CO NT RATTO P E R L ' A F F I DAM E N TO D E L LA FO R N I T U RA D R POM P E C E N T R I F U G H E O R I ZZO NTA L I, V E RT I CAL I E CA R R E L LATE P E R LA BOCCA D I L I DO, P E

Dettagli

Calendario delle attività nell Unità Pastorale La Rotta - Montecastello nel periodo di Avvento e del Santo Natale 2012

Calendario delle attività nell Unità Pastorale La Rotta - Montecastello nel periodo di Avvento e del Santo Natale 2012 Parrocchia di San Matteo Ap. ed Ev. - La Rotta Parrocchia di Santa Lucia V. e M. - Montecastello Calendario delle attività nell Unità Pastorale La Rotta - Montecastello nel periodo di Avvento e del Santo

Dettagli

Vi annuncio una grande Gioia

Vi annuncio una grande Gioia Comunità Parrocchiale S. Maria Immacolata, Verona VIA SAN MARCO, 61 TEL. 045 574439 Vi annuncio una grande Gioia NATALE 2017 Cari amici e fedeli tutti, giunge il Santo Natale, festa ricca di significati

Dettagli

BUON NATALE E BUON ANNO A TUTTI. ANNO PASTORALE DIOCESANO 2014/15

BUON NATALE E BUON ANNO A TUTTI. ANNO PASTORALE DIOCESANO 2014/15 PARROCCHIA di SANTA BARBARA V. M. CAIVANO-CRISPANO (NA) - www.santabarbaracaivano.it f.b. Parrocchia S. Barbara Twitter: Parroco5 E-mail: parrocchia@santabarbaracaivano.it ANNO PASTORALE DIOCESANO 2014/15

Dettagli

QUARESIMA 2016 PASQUA DEL SIGNORE

QUARESIMA 2016 PASQUA DEL SIGNORE UNITÀ PASTORALE San Daniele Santa Giustina Torresino QUARESIMA 2016 PASQUA DEL SIGNORE Carissimi Tutti delle tre parrocchie di San Daniele, Santa Giustina e Torresino, grazie a questo fascicolo pastorale

Dettagli

QUARESIMA 2016 PASQUA DEL SIGNORE

QUARESIMA 2016 PASQUA DEL SIGNORE UNITÀ PASTORALE San Daniele Santa Giustina Torresino QUARESIMA 2016 PASQUA DEL SIGNORE Carissimi Tutti delle tre parrocchie di San Daniele, Santa Giustina e Torresino, grazie a questo fascicolo pastorale

Dettagli

Calendario Diocesano

Calendario Diocesano Diocesi di Biella Calendario Diocesano anno pastorale 2017-2018 18-19-20 settembre Tregiorni del clero 1 - Varazze sabato 23 settembre Consiglio pastorale diocesano Santuario di Oropa ore 9.30 2017 sabato

Dettagli

B A N D O D I G A R A D A P P A L T O D I L A V O R I

B A N D O D I G A R A D A P P A L T O D I L A V O R I B A N D O D I G A R A D A P P A L T O D I L A V O R I S E Z I O N E I ) : A M M I N I ST R A Z I O N E A G G I U D I C A T R I C E I. 1 ) D e n o m i n a z i o ne, i n d ir i z z i e p u n t i d i c o

Dettagli

CALENDARIO DEGLI APPUNTAMENTI IN CUI LA COMUNITA SI ESPRIME IN TUTTA LA SUA PIENEZZA DI MINISTERIALITA E FA ESERCIZIO DI COMUNIONE

CALENDARIO DEGLI APPUNTAMENTI IN CUI LA COMUNITA SI ESPRIME IN TUTTA LA SUA PIENEZZA DI MINISTERIALITA E FA ESERCIZIO DI COMUNIONE CALENDARIO DEGLI APPUNTAMENTI IN CUI LA COMUNITA SI ESPRIME IN TUTTA LA SUA PIENEZZA DI MINISTERIALITA E FA ESERCIZIO DI COMUNIONE SETTEMBRE 8 settembre Triduo - Festa della Natività della Beata Vergine

Dettagli

I nuovi modelli pedagogici per una scuola europea. Progettare e valutare per competenze

I nuovi modelli pedagogici per una scuola europea. Progettare e valutare per competenze I nuovi modelli pedagogici per una scuola europea. Progettare e valutare per competenze Mo d ulo 2 Valutare gli apprendimenti o valutare l apprendimento? Il senso della relazione educativa tra curricolo

Dettagli

COMUNITA PASTORALE PENTECOSTE RITO DI ACCOGLIENZA DEL BATTESIMO DEGLI INFANTI

COMUNITA PASTORALE PENTECOSTE RITO DI ACCOGLIENZA DEL BATTESIMO DEGLI INFANTI COMUNITA PASTORALE PENTECOSTE RITO DI ACCOGLIENZA DEL BATTESIMO DEGLI INFANTI PREMESSE - Rendere vera e partecipata l accoglienza dei bambini e delle loro famiglie che chiedono il Rito del Battesimo -

Dettagli

Comunità pastorale S. Martino in Lambrate - SS. Nome di Maria in Milano. Liberi per volare. Calendario Percorso Cresimandi

Comunità pastorale S. Martino in Lambrate - SS. Nome di Maria in Milano. Liberi per volare. Calendario Percorso Cresimandi Comunità pastorale S. Martino in Lambrate - SS. Nome di Maria in Milano Liberi per volare Calendario Percorso Cresimandi 2015-16 Seguendo l'avventura del Gabbiano Jonathan Livingston scopriremo lo Spirito

Dettagli

settembre 2011 lun mar mer gio ven sab dom 8 9 Ore 20,30 Santa Messa cascina Ferrari 15 Ore 21,00 riunione gruppo catechiste

settembre 2011 lun mar mer gio ven sab dom 8 9 Ore 20,30 Santa Messa cascina Ferrari 15 Ore 21,00 riunione gruppo catechiste settembre 2011 1 2 3 4 5 6 Primo martedi del mese: ore 20,30 Santa Messa, a seguire adorazione eucaristica e possibilità della confessione 7 Dalle 17,00 alle 8 9 Ore 20,30 Santa Messa cascina Ferrari 10

Dettagli

APPUNTAMENTI PARROCCHIALI - Febbraio - Maggio Febbraio 2018

APPUNTAMENTI PARROCCHIALI - Febbraio - Maggio Febbraio 2018 Parrocchia S. Maria la Stella APPUNTAMENTI PARROCCHIALI - Febbraio - Maggio Febbraio 2018 Mercoledì 14 Giovedì 15 Venerdì 16 Sabato 17 Domenica 18 Lunedì 19 Martedì 20 Mercoledì 21 Giovedì 22 Venerdì 23

Dettagli

Parrocchia San Carlo Gorgonzola

Parrocchia San Carlo Gorgonzola Parrocchia San Carlo Gorgonzola Calendario Parrocchiale (dicembre 2000-agosto 2001) DICEMBRE 2000 1VE Benedizione natalizia alle famiglie 1 Venerdì: 10-17 Giornata dell Adorazione 16SA 2SA 17DO 18.30 S.

Dettagli

L E T A R I F F E DOGANALI E 1 T R A T T A T I DI COM MERCIO

L E T A R I F F E DOGANALI E 1 T R A T T A T I DI COM MERCIO G A Z Z E T T A S E T T I M A N A L E SCIENZA ECONOMICA, FINANZA, COMMERCIO, BANCHI, FERROVIE INTERESSI PRIVATI Anno X!V - Voi. XVI I Domenica 27 Marzo 1887 N. 878 L E T A R I F F E DOGANALI E 1 T R A

Dettagli

Io sono con voi anno catechistico

Io sono con voi anno catechistico Io sono con voi 7a unità Pag. 9-10 * Ti chiamo per nome Pag. 111-112 * Dio Padre ci chiama ad essere suoi figli Pag. 11-12 * Il Signore Dio è Padre di tutti Pag. 113-114 * Ci accoglie una grande famiglia:

Dettagli

Le diverse tipologie di oli prodotti a pa rtire da lle olive

Le diverse tipologie di oli prodotti a pa rtire da lle olive Le diverse tipologie di oli prodotti a pa rtire da lle olive Comprendere le differenze tra le diverse tipologie di olio in commercio, aiu ta ad orientarsi nella giu ngla dei prezzi e delle etich ette.

Dettagli

Camera dei D eputati - 6 5 7 - Senato della Repubblica

Camera dei D eputati - 6 5 7 - Senato della Repubblica Camera dei D eputati - 6 5 7 - Senato della Repubblica L.R 7 / 1 9 8 8 in se d ia m e n ti p ro d u ttiv i In c e n tiv i a c o n so r z i di im p r e se in d u stria li ed a r tig ia n e o p e r a n ti

Dettagli

Parrocchia Madonna del Mare Trieste

Parrocchia Madonna del Mare Trieste Parrocchia Madonna del Mare Trieste CALENDARIO DELLE ATTIVITÀ PARROCCHIALI Anno Pastorale 2013 2014 SETTEMBRE 2013 Dom 15 10.00 Battesimi Comunitari A seguire, in Oratorio, Assemblea di inizio Anno Pastorale

Dettagli

Carissimi, nella gioia che caratterizza questo tempo pasquale, siamo chiamati come famiglia parrocchiale a celebrare le Sante Quarantore: giornate di

Carissimi, nella gioia che caratterizza questo tempo pasquale, siamo chiamati come famiglia parrocchiale a celebrare le Sante Quarantore: giornate di Carissimi, nella gioia che caratterizza questo tempo pasquale, siamo chiamati come famiglia parrocchiale a celebrare le Sante Quarantore: giornate di grazia in cui lasciarci guardare da Cristo, Pastore

Dettagli

Parrocchia S. Maria Assunta in Curno

Parrocchia S. Maria Assunta in Curno Parrocchia S. Maria Assunta in Curno Calendario Pastorale 2016-2017 Un nuovo anno pastorale sta per aprire le porte: tempo che il Signore vuole condividere con la nostra comunità e ciascuno di noi per

Dettagli

Inno per la Beatificazione di Papa Paolo VI

Inno per la Beatificazione di Papa Paolo VI Inno er eatiicazione Paa Paolo VI In nome Domi Inno er eatiicazione aa Paolo VI 1. Dall amore Pre donato al tua terra cresciuto nel ede acuto nell gegno tile icato : sarai astore saiente custode sante

Dettagli

Settembre 27 domenica 6 domenica 13 domenica 20 domenica

Settembre 27 domenica 6 domenica 13 domenica 20 domenica Settembre 4 venerdì 6 domenica XXIII Settimana Ordinario Ore 10.00: Battesimi Solenni Inizio Settimana della festa Patronale Festa in Oratorio 7 lunedì Festa in Oratorio Unitalsi (20,45) 8 martedì Segreteria

Dettagli

COMUNITA PASTORALE GIOVANNI XXIII Parrocchia SS. Nazaro e Celso alla Barona Parrocchia S. Giovanni Bono Parrocchia S. Bernardetta

COMUNITA PASTORALE GIOVANNI XXIII Parrocchia SS. Nazaro e Celso alla Barona Parrocchia S. Giovanni Bono Parrocchia S. Bernardetta COMUNITA PASTORALE GIOVANNI XXIII Parrocchia SS. Nazaro e Celso alla Barona Parrocchia S. Giovanni Bono Parrocchia S. Bernardetta DOMENICA 27 MARZO 2016 PASQUA DI RESURREZIONE A V V I S I Lunedì 28, martedì

Dettagli

«Va' nella tua casa, dai tuoi, annuncia loro ciò che il Signore ti ha fatto e la misericordia che ha avuto per te».

«Va' nella tua casa, dai tuoi, annuncia loro ciò che il Signore ti ha fatto e la misericordia che ha avuto per te». «Va' nella tua casa, dai tuoi, annuncia loro ciò che il Signore ti ha fatto e la misericordia che ha avuto per te». (Mc. 5,19) Creazione di Adamo (cattedrale di Chartres) Settembre 2015 1 2 3 4 5 6 XXIII

Dettagli

L'OPERAZIONE Un ventenne diventa milionario con la vendita della start up per la pizza A- A + 56% TOTALE VOTI 9

L'OPERAZIONE Un ventenne diventa milionario con la vendita della start up per la pizza A- A + 56% TOTALE VOTI 9 L'OPERAZIONE Un ventenne diventa milionario con la vendita della start up per la pizza di Andrea Rinaldi A- A + 56% TOTALE VOTI 9 1 1 8 9 0 4 La pizza fa gola ai tedeschi, che hanno deciso di portarsela

Dettagli

FESTA PATRONALE A SANTA MARIA ASSUNTA

FESTA PATRONALE A SANTA MARIA ASSUNTA SETTEMBRE 2016 1 Gio Messa dei defunti del mese di agosto in Santa Maria Assunta 2 Ven 3 Sab 4 Dom FESTA PATRONALE A SANTA MARIA ASSUNTA 5 Lun 6 Mar 7 Mer 8 Gio Inizio dell Anno Pastorale in Duomo 9 Ven

Dettagli

Parrocchia S. Stefano Vedano al Lambro CATECHESI

Parrocchia S. Stefano Vedano al Lambro CATECHESI Parrocchia S. Stefano Vedano al Lambro CATECHESI 2015-2016 La catechesi risponde all anelito d infinito che c è in ogni cuore umano. Credere in Gesù e seguirlo non è solamente una cosa vera e giusta, ma

Dettagli

LA PASTORALE È AFFIDATA A DON LINO La lettera del Vicario Generale dell Archidiocesi di Bologna

LA PASTORALE È AFFIDATA A DON LINO La lettera del Vicario Generale dell Archidiocesi di Bologna Bollettino Parrocchiale Dicembre 2015 www.4parrocchieinsieme.org Mail parrocchiale: 4parrocchie.valle.idice@gmail.com Per contattare il Diacono Claudio: 051.6557072 335 7655309 LA PASTORALE È AFFIDATA

Dettagli

Lunedì Martedì Mercoledì Giovedì Venerdì Sabato Domenica. 1 - I Venerdì. Matrimonio Messa Adorazione. Matrimonio ore 21.

Lunedì Martedì Mercoledì Giovedì Venerdì Sabato Domenica. 1 - I Venerdì. Matrimonio Messa Adorazione. Matrimonio ore 21. Settembre 017 1 - FESTA PATRONALE S.MARIA ASSUNTA 11 10. Messa 15 18.00 Processione 4 - ore 1 5 - ore 1 6 - ore 1 7 - ore 19. 8 - ore 1 9 - ore 11 10 - Giornata di Ritiro Commissione Consiglio di Commissione

Dettagli

PARROCCHIA SAN VALENTINIANO VESCOVO BANZANO DI MONTORO (AV)

PARROCCHIA SAN VALENTINIANO VESCOVO BANZANO DI MONTORO (AV) PARROCCHIA SAN VALENTINIANO VESCOVO BANZANO DI MONTORO (AV) Gesù Bambino porti nelle la sua benedizione. Carissimi la festa del Natale preceduta dal tempo di Avvento, ci invita ad accogliere l Emmanuele

Dettagli

Calendario Parrocchiale

Calendario Parrocchiale Calendario Parrocchiale Giovedì 01.12.2016 DICEMBRE 2016 17,30 Catechismo I anno (Marianna e Bruna) Venerdì 02. 12. 2016 15,30 Visita al Villaggio di Babbo Natale 20,00 Catechesi per giovani e adulti Sabato

Dettagli

C u re P rim a rie e Dis tu rb i P s ic h ia t ric i C o m u n i: U n a R is o rs a pe r la S a lu te Me n t a le?

C u re P rim a rie e Dis tu rb i P s ic h ia t ric i C o m u n i: U n a R is o rs a pe r la S a lu te Me n t a le? C u re P rim a rie e Dis tu rb i P s ic h ia t ric i C o m u n i: U n a R is o rs a pe r la S a lu te Me n t a le? Pro f. Do m e n ic o Be ra rd i Is titu to d i Ps ic h ia tria, Un iv e rs ità d i Bo

Dettagli

PARROCCHIA SAN MARCO EVANGELISTA IN AGRO LAURENTINO FRATI FRANCESCANI MINORI CONVENTUALI

PARROCCHIA SAN MARCO EVANGELISTA IN AGRO LAURENTINO FRATI FRANCESCANI MINORI CONVENTUALI PARROCCHIA SAN MARCO EVANGELISTA IN AGRO LAURENTINO FRATI FRANCESCANI MINORI CONVENTUALI CALENDARIO PASTORALE 2015-2016 1 GI 1 Ottobre 2015 VE 2 SA 3 4 Mandato agli operatori pastorali S. Francesco d Assisi

Dettagli

AGENDA PASTORALE DIOCESANA 1

AGENDA PASTORALE DIOCESANA 1 Diocesi di Acerra AGENDA PASTORALE DIOCESANA 1 Date dei principali eventi diocesani 2014/2015 1 L Agenda non è completa; mancano le date di alcuni incontri ed iniziative. Inoltre alcune date potrebbero

Dettagli

i i i: i I i i!i!, i i i

i i i: i I i i!i!, i i i S I D RA D red g i n g, M a r i n e & E n v i ro n m e n ta l C o n t ra ct o r i i i: i I i i!i!, i i i P ro g ett a e d e s e g u e d a p i ù d i 3 0 a n n i o p e re m a r i tt i m e i n I t a l i a

Dettagli

Settembre Parrocchia Pastorale d'insieme cittadina Decanato Diocesi e varie GIORNATA NAZIONALE CUSTODIA DEL CREATO. 1 Ma.

Settembre Parrocchia Pastorale d'insieme cittadina Decanato Diocesi e varie GIORNATA NAZIONALE CUSTODIA DEL CREATO. 1 Ma. Settembre 2015 1 Ma GIORNATA NAZIONALE CUSTODIA DEL CREATO 2 Me 3 G 4 V Commissione Liturgica 5 S ore 16.00 PROVE BATTESIMI 6 D S. BATTESIMI FESTA DI SAN ROCCO SGB Fiaccolata B.V.I. e SS.P.P. 7 L 8 Ma

Dettagli

Parrocchia Tomba Extra Calendario a vità parrocchiale Gen-mag 2017

Parrocchia Tomba Extra Calendario a vità parrocchiale Gen-mag 2017 Parrocchia Tomba Extra Calendario a vità parrocchiale Gen-mag 2017 CRESIMA: DOMENICA 12 MARZO ORE 15.30, celebra S. E. Mons. CLAUDIO GUGEROTTI, Nunzio Apostolico in Bielorussia PRIMA COMUNIONE: DOMENICA

Dettagli

Gesù Cristo, unico salvatore del mondo, ieri, oggi e sempre

Gesù Cristo, unico salvatore del mondo, ieri, oggi e sempre ARCIDIOCESI DI CAPUA PARROCCHIA SANTI FILIPPO E GIACOMO Cristo, unico salvatore del mondo, ieri, oggi e sempre APERTURA ANNO CATECHISTICO PROGRAMMA DELL ANNO PER LA MISSIONE FAMIGLIA Carissime catechiste,

Dettagli

Lunedì Giovedì. Ore Chiesa dell Incoronazione

Lunedì Giovedì. Ore Chiesa dell Incoronazione ORARIO INVERNALE FERIALE Ore 09.00 - Chiesa dell Incoronazione CALENDARIO ATTIVITÀ PASTORALI ANNO 2015/2016 SS. MESSE Lunedì Giovedì Martedì Mercoledì - Venerdì Ore 18.00 - Chiesa Madre.( la SS. Messa

Dettagli

Alla. argom ento, revisionato a causa di un refuso di stam pa. C iò prem esso, si prega di voler ritenere nullo il precedente

Alla. argom ento, revisionato a causa di un refuso di stam pa. C iò prem esso, si prega di voler ritenere nullo il precedente M_INF.CGCCP.REGISTRO UFFICIALE.U.0028447.13-03-2015 R om a. P.d.c.: 0659084196 r8l cgcp@ pec.m it.gov.it M inistero delle Infrastrutture e dei Trasporti C om ando G enerale del C orpo delle C apitanerie

Dettagli

assunta con i po ten' delconslgi 'o Comunale n. 69 del 2 0. 03. 2 01 1

assunta con i po ten' delconslgi 'o Comunale n. 69 del 2 0. 03. 2 01 1 C O M U N E D I C H I O G G IA REGOLAMENTO PER L "APPLICAZIONE DELLA TAR FA DI IGL NE AMB1-ENTALE Approvato con deli'bera delcommissario STR IORDINARIO assunta con i po ten' delconslgi 'o Comunale n. 69

Dettagli

Martedì 8 dicembre papa FRANCESCO aprirà la porta SANTA per iniziare l ANNO SANTO straordinario della MISERICORDIA

Martedì 8 dicembre papa FRANCESCO aprirà la porta SANTA per iniziare l ANNO SANTO straordinario della MISERICORDIA PARROCCHIA SAN BERNARDO CALENDARIO settimana dal 6 al 13 Dicembre 2015 DOMENICA 6 Dicembre II Domenica di AVVENTO ore 9,00-11,00 S. MESSA Presentazione Gruppo PRESEPE e S.VINCENZO LUNEDI' 7 Dicembre ore

Dettagli

NEL PARCO NAZIONALE DEL CILENTO E VALLO DI DIANO 5HJRODPHQWRGL*HVWLRQH

NEL PARCO NAZIONALE DEL CILENTO E VALLO DI DIANO 5HJRODPHQWRGL*HVWLRQH &2081(', &,&(5$/(,62/$(&2/2*,&$ 5HJRODPHQWRGL*HVWLRQH $57²2**(772 Il pres en te regola m en to dis ciplin a l orga n izza zion e e la ges tion e dell Is ola Ecologica Com u n a le. In pa rticola re il

Dettagli

Domenica 15 novembre 2015 XXXIII Tempo Ordinario

Domenica 15 novembre 2015 XXXIII Tempo Ordinario PARROCCHIA SAN BERNARDO CALENDARIO settimana dal 15 al 22 Novembre 2015 DOMENICA 15 Novembre ore 9,00-11,00 S. MESSA LUNEDI' 16 Novembre NON C'E' LA MESSA ore 21,00 Gruppo Rinnovamento nello Spirito MARTEDI'

Dettagli

FAMIGLIA DIVENTA ANIMA DEL MONDO

FAMIGLIA DIVENTA ANIMA DEL MONDO Parrocchia Santa Maria Regina Busto Arsizio (Va) FAMIGLIA DIVENTA ANIMA DEL MONDO Anno Pastorale 2008/2009 ANNO PAOLINO novembre 2008 * Nell arco del mese:incontri familiare in piccoli gruppi: La famiglia

Dettagli

OPERA FRANCESCANA DELLA PIETÁ

OPERA FRANCESCANA DELLA PIETÁ OPERA FRANCESCANA DELLA PIETÁ Calendario Liturgico Avvento 2015 CAPPELLA di S. MARIA delle GRAZIE in VIRGINIOLO 50025 Montespertoli (FI) ( 0571/669167 Ogni domenica: Orario consueto Ore 16.00: S. Rosario,

Dettagli

Domenica 6 novembre - XXXII Domenica del Tempo Ordinario

Domenica 6 novembre - XXXII Domenica del Tempo Ordinario PARROCCHIA SAN BERNARDO CALENDARIO settimana dal 6 al 13 Novembre 2016 DOMENICA 6 Novembre ore 9,00-11,00 S. MESSA LUNEDI' 7 Novembre NON C'E'LA MESSA ore 21,00 Gruppo Rinnovamento nello Spirito MARTEDI'

Dettagli

Risultati dell indagine svolta nell ambito delle iniziative per l Orientamento Scolastico

Risultati dell indagine svolta nell ambito delle iniziative per l Orientamento Scolastico CENTRO INTEGRATO SERVIZI SCUOLA/TERRITORIO L ORIENTAMENTO SCOLASTICO NELLE SCUOLE SECONDARIE DI 1 GRADO del Circondario Imolese Risultati dell indagine svolta nell ambito delle iniziative per l Orientamento

Dettagli

Domenica 18 dicembre - IV domenica di AVVENTO

Domenica 18 dicembre - IV domenica di AVVENTO PARROCCHIA SAN BERNARDO CALENDARIO settimana dal 18 al 25 Dicembre 2016 AVVENTO: da lunedì a venerdì ore 8,10 Preghiera dei bambini elementari DOMENICA 18 Dicembre IV Domenica di AVVENTO ore 9,00-11,00

Dettagli

Camera dei D eputati - 9 1 3 - Senato della Repubblica

Camera dei D eputati - 9 1 3 - Senato della Repubblica Camera dei D eputati - 9 1 3 - Senato della Repubblica POR FESR 2 0 0 7-2 0 1 3 A r t.ii.1.1 Prod e n e r g ie rinn (M isura 2 ) "INCENTIVAZIONI ALL'INSEDIAMENTO DI LINEE DI PRODUZIONE DI SISTEM I E COMPONENTI

Dettagli