L-force Communication EDS94AYCER Ä.F$Vä. Manuale di comunicazione E94AYCER. Modulo di comunicazione PROFINET

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "L-force Communication EDS94AYCER 13370353. Ä.F$Vä. Manuale di comunicazione E94AYCER. Modulo di comunicazione PROFINET"

Transcript

1 EDS94AYCER L-force Communication Ä.F$Vä Manuale di comunicazione 9400 E94AYCER Modulo di comunicazione PROFINET L

2 2 L EDS94AYCER IT /2011

3 Sommario Sommario 1 Informazioni sulla presente documentazione Cronologia del documento Convenzioni utilizzate Terminologia utilizzata Note utilizzate Note di sicurezza Note generali di sicurezza e utilizzo Note di sicurezza relative al dispositivo e all'applicazione Altri pericoli Descrizione del prodotto Utilizzo conforme Identificazione Caratteristiche Collegamenti e interfacce Dati tecnici Dati generali e condizioni di utilizzo Isolamento di protezione Dati di protocollo Tempo di comunicazione Tempo di latenza switch interno Dimensioni Installazione Installazione meccanica Montaggio Smontaggio Installazione elettrica Cablaggio conforme EMC Topologia di rete Collegamento PROFINET Specifiche del cavo Ethernet Alimentazione esterna EDS94AYCER IT /2011 L 3

4 Sommario 6 Messa in servizio Prima dell'accensione iniziale Configurazione dell'io-controller PROFINET Nome stazione Impostazione dei parametri IP Impostazione tramite il PROFINET configurator di»engineer« Impostazione tramite codici in»engineer« Impostazione tramite Siemens STEP7 (»hwconfig«) Impostazione tramite»primary Setup Tool«di Siemens Connessione online tramite PROFINET con il software Lenze»Engineer« Prima accensione Trasmissione dei dati Trasferimento dei dati di processo Trasferimento dei parametri Il canale aciclico (profilo PROFIdrive) Connessione tra IO-Controller e IO-Device Trasmissione dei dati aciclica Struttura del telegramma di dati PROFINET Lettura dei parametri dall'unità di controllo Risposta in caso di lettura senza errori Risposta dopo un errore di lettura Esempio di telegramma: richiesta di lettura Scrittura dei parametri nell'unità di controllo Risposta in caso di scrittura senza errori Risposta dopo un errore di scrittura Esempio di telegramma: richiesta di scrittura Informazioni di errore (Error) Coerenza dei parametri PROFIsafe Funzioni di sorveglianza Interruzione della comunicazione PROFINET Malfunzionamento della comunicazione interna L EDS94AYCER IT /2011

5 Sommario 12 Diagnostica Indicatori di stato a LED Indicazioni di stato modulo Indicazioni di stato bus di campo Indicatori di stato in X241 e X Diagnostica con»engineer« Dati di diagnostica Messaggi di errore Breve panoramica dei messaggi di errore PROFINET Possibili cause e rimedi Parametri - lista di riferimento Parametri del dispositivo base rilevanti per la comunicazione Parametri del modulo di comunicazione per lo slot MXI Parametri del modulo di comunicazione per lo slot MXI Tabella degli attributi Indice analitico EDS94AYCER IT /2011 L 5

6 Informazioni sulla presente documentazione 1 Informazioni sulla presente documentazione Contenuti La presente documentazione contiene esclusivamente informazioni relative al modulo di comunicazione E94AYCER (PROFINET). Avvertenza: La presente documentazione integra il manuale Istruzioni per il montaggio e il Manuale hardware per "Servo Drives 9400" forniti con il modulo di comunicazione. Le Istruzioni per il montaggio contengono avvertenze sulla sicurezza che devono assolutamente essere rispettate. È fornita una descrizione dettagliata delle caratteristiche e delle funzioni del modulo di comunicazione. Le applicazioni tipiche sono illustrate con esempi. La presente documentazione contiene inoltre: avvertenze sulla sicurezza che dovranno essere obbligatoriamente osservate dati tecnici essenziali del modulo di comunicazione informazioni sulle versioni dei dispositivi base Lenze compatibili suggerimenti per la ricerca e la risoluzione dei guasti. Le nozioni teoriche vengono fornite solo nella misura in cui risultano necessarie per la comprensione della funzione del modulo di comunicazione. A seconda della versione del software dell'inverter e della versione del software»engineer«installata è possibile che le schermate riportate nella presente documentazione siano diverse rispetto a quanto effettivamente visualizzato in»engineer«. La presente documentazione non fornisce una descrizione del software di terze parti. Non si assume alcuna responsabilità per gli eventuali cenni inclusi nel presente manuale. Le informazioni sull'uso del software sono incluse nella documentazione relativa al sistema host (master). Tutti i nomi di prodotto citati nella presente documentazione sono marchi dei rispettivi titolari. Suggerimento: Per informazioni dettagliate sul protocollo PROFINET consultare la pagina Web della PROFIBUS Nutzerorganisation, la quale si occupa anche dello sviluppo della tecnologia di comunicazione PROFINET: 6 L EDS94AYCER IT /2011

7 Informazioni sulla presente documentazione A chi è rivolta La presente documentazione è rivolta al personale responsabile della progettazione, installazione, messa in servizio e manutenzione dei collegamenti di rete e del telecontrollo di una macchina. Suggerimento: Per informazioni e aggiornamenti del software relativi ai prodotti Lenze, consultare l'area Download al seguente indirizzo: Informazioni sulla validità Le informazioni fornite in questa documentazione sono valide per i seguenti dispositivi: Modulo di espansione Codice di identificazione A partire dalla versione hardware A partire dalla versione software Modulo di comunicazione PROFINET E94AYCER VE EDS94AYCER IT /2011 L 7

8 Informazioni sulla presente documentazione Cronologia del documento 1.1 Cronologia del documento N. documento Versione Descrizione /2007 TD17 Prima edizione per la versione hardware VC (PROFINET a 1 porta) /2008 TD17 Revisione per la versione hardware VE (PROFINET a 2 porte) /2009 TD17 Revisione generale /2009 TD17 Revisione generale /2010 TD17 Nuova sezione "Connessione online tramite PROFINET con il software Lenze»Engineer«" ( 50) /2010 TD17 Aggiornamento dei capitoli "Messa in servizio ( 33)" e "Funzioni di sorveglianza ( 75)" /2011 TD17 Revisione per versione software La vostra opinione è importante Il presente manuale è stato redatto con l'obiettivo di fornire assistenza nell'utilizzo del prodotto Lenze. Se tuttavia tale scopo non è stato raggiunto in ogni sua parte, vi preghiamo di scrivere eventuali commenti e osservazioni in una breve da inviare al seguente indirizzo: Grazie per la vostra collaborazione. Il team Lenze per la documentazione 8 L EDS94AYCER IT /2011

9 Informazioni sulla presente documentazione Convenzioni utilizzate 1.2 Convenzioni utilizzate La presente documentazione utilizza le seguenti convenzioni tipografiche per distinguere i diversi tipi di informazioni: Tipo di informazione Convenzione tipografica Esempi/Note Modalità di scrittura dei numeri Decimali Scrittura normale Esempio: 1234 Esadecimali 0x[0... 9, A... F] Esempio: 0x60F4 Binari Nibble Tra virgolette semplici Punto Esempio: 100 Esempio: Separatore decimali Punto Si utilizza in generale il punto come separatore dei decimali. Ad esempio: Evidenziazioni nel testo Nome di programma» «Software per PC Esempio: Lenze»Engineer«Elemento di controllo grassetto Il pulsante OK... / Il comando Copy... / La scheda Properties... / Il campo di inserimento Name... Sequenza di comandi di menu Hyperlink (collegamento ipertestuale) sottolineato Se per l'esecuzione di una funzione è necessario utilizzare diversi comandi in sequenza, i singoli comandi sono separati da una freccia: Selezionare il comando File Open per... Rimando evidenziato a un altro argomento. Nella presente documentazione è attivabile con un clic del mouse. Icone Riferimento a una pagina ( 9) Rimando evidenziato ad un'altra pagina. Nella presente documentazione è attivabile con un clic del mouse. Istruzioni passo passo Le istruzioni passo passo sono indicate con una icona. EDS94AYCER IT /2011 L 9

10 Informazioni sulla presente documentazione Terminologia utilizzata 1.3 Terminologia utilizzata Termine Dispositivo base Unità di controllo»engineer«codice Sottocodice Impostazione Lenze Impostazione di base HW SW IO-Controller IO-Device IO-Supervisor»hwconfigPrimary Setup Tool«Significato Unità di controllo Lenze della serie "Servo Drives 9400" con la quale è installabile il modulo di comunicazione. Utilizzo conforme ( 14) Software per PC di Lenze, che supporta l'utente durante la fase di "engineering" (parametrizzazione, diagnostica e configurazione) nel corso dell'intero ciclo di vita, cioè dalla progettazione fino alla manutenzione della macchina messa in servizio. Parametro mediante il quale è possibile impostare o sorvegliare l'unità di controllo. Comunemente chiamato anche "index" o "indice". Se un codice include più parametri, questi vengono salvati nei cosiddetti "sottocodici". Nella documentazione, per separare codice e sottocodice viene utilizzata una barra rovesciata "/" (ad es. "C00118/3"). Comunemente chiamato anche "subindex" o "sottoindice". Con tale termine vengono indicate le impostazioni con le quali il dispositivo viene preconfigurato in fabbrica. Hardware Software Master PROFINET L'IO-Controller assume la funzione di master per la comunicazione dati dei dispositivi di campo decentrati. In genere l'io-controller è l'interfaccia di comunicazione di un PLC. Slave PROFINET Tool di engineering e diagnostica L'IO-Supervisor può accedere a dati di processo, dati di diagnostica e dati di allarme. Software Siemens per la configurazione PROFINET 10 L EDS94AYCER IT /2011

11 Informazioni sulla presente documentazione Note utilizzate 1.4 Note utilizzate Per segnalare pericoli e informazioni importanti, nella presente documentazione sono utilizzati i seguenti simboli e parole di segnalazione: Note di sicurezza Struttura delle note di sicurezza: Simbolo e parola di segnalazione (indica il tipo e la gravità del pericolo) Testo della nota (descrive il pericolo e fornisce indicazioni su come può essere evitato) Simbolo Pericolo! Pericolo! Stop! Parola di Significato segnalazione Pericolo di danni alle persone dovuti a tensione elettrica Segnala una situazione di pericolo che può provocare morte o gravi lesioni se non vengono osservate le necessarie misure precauzionali. Pericolo di danni alle persone dovuti a una fonte generica di pericolo Segnala una situazione di pericolo che può provocare morte o gravi lesioni se non vengono osservate le necessarie misure precauzionali. Pericolo di danni materiali Segnala un possibile pericolo che può provocare danni materiali se non vengono osservate le necessarie misure precauzionali. Note di utilizzo Simbolo Avvertenza: Suggerimento: Parola di Significato segnalazione Nota importante per assicurare un corretto funzionamento Utile suggerimento per un più semplice utilizzo Rimando ad altra documentazione EDS94AYCER IT /2011 L 11

12 Note di sicurezza Note generali di sicurezza e utilizzo 2 Note di sicurezza Avvertenza: Rispettare assolutamente le misure di sicurezza qui riportate, al fine evitare gravi danni a persone e cose. Durante il funzionamento, conservare sempre la presente documentazione nelle vicinanze del dispositivo. 2.1 Note generali di sicurezza e utilizzo Relativamente ai componenti di azionamento Lenze, osservare quanto segue: utilizzare tali componenti esclusivamente in conformità agli usi preposti Utilizzo conforme ( 14) non mettere mai in funzione tali componenti in caso di danni evidenti non effettuare in nessun caso modifiche tecniche non mettere mai in funzione tali componenti in caso di montaggio incompleto non azionare mai tali componenti senza le coperture richieste durante il funzionamento, in base al corrispondente grado di protezione, prestare attenzione alle parti sotto tensione o in movimento, nonché alle eventuali superfici ustionanti. Per i componenti di azionamento Lenze: utilizzare solo gli accessori omologati utilizzare solo le parti di ricambio originali fornite dal costruttore. Osservare tutte le disposizioni antinfortunistiche, le direttive e le norme vigenti nel luogo di installazione. Osservare tutte le istruzioni e avvertenze fornite nella documentazione allegata e pertinente. Solo in questo modo è possibile assicurare un funzionamento sicuro e senza problemi, nonché caratteristiche del prodotto conformi alle specifiche. Caratteristiche ( 15) Le procedure e gli schemi di collegamento forniti nella presente documentazione sono suggerimenti per i quali è necessario verificare l'applicabilità al singolo caso. Il costruttore non si assume alcuna responsabilità per l'idoneità delle procedure e degli schemi di collegamento proposti. Tutti gli interventi relativi ai componenti di azionamento Lenze devono essere eseguiti esclusivamente da personale specializzato qualificato. Secondo la normativa IEC ovvero CENELEC HD 384, per personale qualificato si intende: personale che ha acquisito familiarità con l'installazione, il montaggio, la messa in servizio e il funzionamento del prodotto; personale che dispone delle necessarie qualifiche grazie all'esperienza maturata; personale che conosce ed è in grado di applicare tutte le disposizioni antinfortunistiche, le direttive e le norme vigenti nel luogo di installazione. 12 L EDS94AYCER IT /2011

13 Note di sicurezza Note di sicurezza relative al dispositivo e all'applicazione 2.2 Note di sicurezza relative al dispositivo e all'applicazione Durante il funzionamento il modulo di comunicazione deve essere correttamente collegato al dispositivo base. Un sistema di bus di sicurezza (PROFIsafe) può essere gestito mediante lo slot superiore (MXI1) del Servo Drive Utilizzare un alimentatore con isolamento sicuro in base alla norma EN ("SELV"/"PELV"). Utilizzare esclusivamente cavi conformi alle specifiche. Specifiche del cavo Ethernet ( 30) Documentazione relativa a dispositivo base, sistema di controllo, impianto/ macchina Intraprendere inoltre tutte le misure descritte in tale documentazione. Osservare le note di sicurezza e utilizzo riportate. 2.3 Altri pericoli Protezione delle persone In caso di impiego di Servo Drives 9400 in una rete con messa a terra tramite conduttore esterno con tensione nominale di rete di 400 V la protezione da contatto non è assicurata senza misure esterne. Isolamento di protezione ( 18) Protezione del dispositivo Il modulo di comunicazione contiene componenti elettronici che possono essere danneggiati o distrutti da scariche elettrostatiche. Installazione ( 24) EDS94AYCER IT /2011 L 13

14 Descrizione del prodotto Utilizzo conforme 3 Descrizione del prodotto 3.1 Utilizzo conforme Il modulo di comunicazione... è un modulo accessorio che può essere installato con i seguenti dispositivi base: Serie Codice di identificazione A partire dalla versione hardware A partire dalla versione software Servo Drives 9400 HighLine E94AxHExxx 1A Servo Drives 9400 PLC E94AxPExxxx VA Modulo alimentatore con recupero in rete E94ARNxxxx VA può essere utilizzato solo in abbinamento con il seguente modulo di sicurezza: Serie Codice di identificazione A partire dalla versione hardware A partire dalla versione software Modulo di sicurezza SM301 E94AYAE VB 1.1 è un apparecchio destinato all'impiego in impianti industriali ad alta tensione deve essere impiegato solo alle condizioni di utilizzo prescritte nella presente documentazione deve essere utilizzato solo in reti PROFINET. Ogni altro utilizzo sarà considerato non conforme. 3.2 Identificazione Il codice di identificazione, nonché la versione hardware e software del modulo di comunicazione sono riportati sulla targhetta: [3-1] Dati identificativi E94YCET005 1 Codice di identificazione E94 Serie A Versione Y Identificazione modulo: modulo di espansione C Tipo di modulo: modulo di comunicazione ER PROFINET 2 Versione hardware 3 Versione software 14 L EDS94AYCER IT /2011

15 Descrizione del prodotto Caratteristiche 3.3 Caratteristiche Modulo di interfaccia per il sistema di comunicazione PROFINET IO installabile negli slot di espansione dei Servo Drives 9400 Possibilità di alimentare il modulo di comunicazione internamente tramite il dispositivo base, oppure esternamente con un alimentatore separato Supporto della funzionalità I&M0...4 per l'identificazione del dispositivo base Rilevamento automatico della velocità di trasmissione a 100 Mbit/s Possibilità di realizzare una topologia di rete lineare tramite lo switch a 2 porte integrato Supporto del protocollo LLDP per il rilevamento della topologia di rete Supporto del protocollo SNMP per la diagnostica Trasmissione di informazioni in sicurezza attraverso il protocollo PROFIsafe insieme all'utilizzo del modulo di sicurezza SM301 (E94AYAE). Accesso a tutti i parametri Lenze EDS94AYCER IT /2011 L 15

16 Descrizione del prodotto Collegamenti e interfacce 3.4 Collegamenti e interfacce 2 prese RJ45 per la connessione PROFINET Morsettiera a 2 poli per l'alimentazione esterna del modulo di comunicazione. LED sul pannello frontale per la diagnostica di... alimentazione del modulo di comunicazione collegamento al dispositivo base collegamento PROFINET attività PROFINET. X240 Alimentazione esterna del modulo di comunicazione Morsettiera a innesto con collegamento a molla, a 2 poli Alimentazione esterna ( 32) X241 X242 Ingresso PROFINET (IN) Uscita PROFINET (OUT) connettori femmina RJ45 secondo IEC/EN ciascuno con 2 indicatori di stato a LED per la diagnostica Topologia di rete ( 27) Collegamento PROFINET ( 29) Indicatori di stato in X241 e X242 ( 80) MS ME BS BE DE 5 indicatori di stato a LED per la diagnostica Indicazioni di stato modulo ( 78) Indicazioni di stato bus di campo ( 79) E94YCER001B [3-2] Modulo di comunicazione E94AYCER (PROFINET) 16 L EDS94AYCER IT /2011

17 Dati tecnici Dati generali e condizioni di utilizzo 4 Dati tecnici 4.1 Dati generali e condizioni di utilizzo Caratteristica Valori Denominazione per l'ordine E94AYCER Profilo di comunicazione PROFINET Mezzo di comunicazione S/FTP (Screened Foiled Twisted Pair, ISO/IEC o EN 50173), CAT 5e Interfaccia di comunicazione RJ45: Standard Ethernet (secondo IEEE 802.3), 100Base-TX (Fast Ethernet) Topologia di rete Albero, stella e lineare Tipo di nodo IO-Device con caratteristiche di comunicazione Real-Time (RT) N. nodi Device Max. 255 nella sottorete Lunghezza cavo max. 100 m Numero identificativo PNO 0x0106 Riconoscimento dispositivi (Device 0x9400 ID) Porta TCP 9410 Velocità di trasmissione 100 Mbit/s Metodo di switching Store-and-Forward Tempo di latenza switch Ca. 125 μs alla lunghezza di telegramma massima Alimentazione Alimentazione esterna con alimentatore separato "+": U = 24 V DC (20.4 V V), I = 130 ma "-": Potenziale di riferimento per l'alimentazione esterna Conformità, omologazioni CE UL Manuale hardware "Servo Drives 9400" In questo manuale sono riportati i dati relativi alle condizioni ambientali e alla compatibilità elettromagnetica (EMC), validi anche per il modulo di comunicazione. EDS94AYCER IT /2011 L 17

18 Dati tecnici Isolamento di protezione 4.2 Isolamento di protezione Pericolo! Tensione elettrica pericolosa In caso di impiego di Servo Drives 9400 in una rete con messa a terra tramite conduttore esterno con tensione nominale di rete 400 V la protezione da contatto non è assicurata senza misure esterne. Possibili conseguenze: Morte o gravi lesioni Misure di protezione: Qualora sia necessaria la protezione contro scariche elettriche per i morsetti di controllo dell'unità e per i collegamenti dei moduli inseriti... deve essere presente una distanza di isolamento doppia la seconda sezione di isolamento deve essere sui componenti da collegare. Avvertenza: L'isolamento di protezione presente nei Servo Drives 9400 è realizzato secondo la normativa EN L EDS94AYCER IT /2011

19 Dati tecnici Isolamento di protezione La figura seguente... mostra la disposizione delle morsettiere e le aree a potenziale separato del Servo Drive serve a rilevare l'isolamento di protezione di riferimento tra i due morsetti di collegamento che si trovano in aree a potenziale separato con isolamento differente. X100 X1 X3 X4 X5 X2 MXI1 MXI2 Bus Ext. DC Isolamento rinforzato Isolamento principale Isolamento funzionale X6 MMI X107 X7 MSI I/O X106 X8 Ext. DC X105 E94YCXX007 [4-1] Isolamento di protezione secondo EN Morsettiera Collegamento Morsettiera Collegamento X100 L1, L2, L3 (solo Single Drive) X1 CAN on board UG, -UG X2 Statebus X105 U, V, W 24 V (est.) Rb1, Rb2 (solo Single Drive) X3 Ingressi/uscite analogici X106 PTC motore X4 Uscite digitali X107 Pilotaggio del freno di X5 Ingressi digitali stazionamento motore X6 Diagnostica X7 Resolver X8 Encoder MXI1, MXI2 Modulo di espansione MMI Modulo di memoria MSI Modulo di sicurezza EDS94AYCER IT /2011 L 19

20 Dati tecnici Isolamento di protezione Esempio Quale isolamento del motore esiste tra il morsetto di collegamento al bus del modulo di espansione nello slot MXI1 o MXI2 e il morsetto di collegamento alla rete X100? Il fattore determinante è l'area a potenziale separato. L'area a potenziale separato del morsetto di collegamento al bus del modulo di espansione presenta un "isolamento funzionale". L'area a potenziale separato del morsetto di collegamento alla rete presenta un "isolamento rinforzato". Risultato: il morsetto di collegamento alla rete X100 e il morsetto di collegamento al bus sono protetti l'uno dall'altro con "isolamento rinforzato". 20 L EDS94AYCER IT /2011

21 Dati tecnici Dati di protocollo 4.3 Dati di protocollo Caratteristica Word di dati di processo (PZD) Dati PROFIsafe Canale parametri aciclico Valori Massimo 32 word di dati di processo (max. 64 byte) 4 word (8 byte) Limitato dalla dimensione del frame PROFINET 4.4 Tempo di comunicazione Il tempo di comunicazione è il tempo che intercorre tra l'inizio di una richiesta e il ricevimento della relativa risposta. I tempi di comunicazione nella rete PROFINET dipendono da quanto segue: tempo di elaborazione nell'unità di controllo tempo di transito del telegramma (velocità di trasmissione/lunghezza del telegramma) profondità di nesting della rete. Tempo di elaborazione all'interno di un'unità di controllo Dati Dati di processo Tempo di elaborazione ca. 4 ms ms x ms Non esistono correlazioni tra i parametri e i dati di processo. Ciclo di aggiornamento Tempo di elaborazione nel modulo Tempo di esecuzione del task dell'applicazione tecnologica utilizzata (tolleranza) Parametri ca. 30 ms + 20 ms di tolleranza (tipica) Per alcuni codici il tempo di elaborazione può essere più lungo (vedere Manuale del software/guida in linea di»engineer«per Servo Drive 9400). EDS94AYCER IT /2011 L 21

22 Dati tecnici Tempo di latenza switch interno 4.5 Tempo di latenza switch interno Lo switch a 2 porte integrato provoca dei ritardi di propagazione. Tali ritardi possono essere calcolati nel modo seguente: Ritardo di propagazione = ((36 byte fissi + dati di processo in byte) x 8 x 10 nsec) + 4 μsec Esempio: 20 word di dati di processo + 4 word PROFIsafe => 48 byte ((36 byte fissi + 48 byte) x 8 x 10 nsec) + 4 μsec (84 byte x 8 x 10 nsec) + 4 μsec 6.72 μsec + 4 μsec = μsec Secondo le specifiche PROFINET, il telegramma IO PROFINET più breve deve avere una lunghezza dati pari a 72 byte. Se dai 72 byte vengono sottratti 36 byte fissi, rimangono disponibili 36 byte per i dati di processo. Se vengono utilizzati meno di 36 byte, il telegramma IO PROFINET viene riempito con "byte zero" finché non può essere inviato. Ciò determina per la formula di calcolo, che il telegramma IO PROFINET più breve composto da 18 word di dati di processo (36 byte) ha sempre la stessa lunghezza e quindi anche il ritardo di propagazione è sempre uguale. Avvertenza: L'utilizzo di switch esterni può altresì provocare dei ritardi di propagazione. A seconda della struttura dell'impianto può essere utile realizzare una topologia a stella o una topologia mista lineare. Topologia di rete ( 27) 22 L EDS94AYCER IT /2011

23 Dati tecnici Dimensioni 4.6 Dimensioni a b b1 e 89 mm 134 mm 87 mm 23 mm E94YCXX005 [4-2] Dimensioni EDS94AYCER IT /2011 L 23

24 Installazione 5 Installazione Stop! Scariche elettrostatiche Eventuali scariche elettrostatiche possono danneggiare o distruggere le componenti elettroniche presenti all'interno del modulo di comunicazione. Possibili conseguenze: Malfunzionamento del modulo di comunicazione. Comunicazione con bus di campo impossibile o problematica. Misure di protezione: Prima di toccare il modulo, dissipare le cariche elettrostatiche. 24 L EDS94AYCER IT /2011

25 Installazione Installazione meccanica 5.1 Installazione meccanica Avvertenza: Un sistema di bus di sicurezza (PROFIsafe) può essere gestito mediante lo slot superiore (MXI1) del Servo Drive Montaggio [5-1] Montaggio E94YCXX001G Smontaggio [5-2] Smontaggio E94AYCXX001H EDS94AYCER IT /2011 L 25

26 Installazione Installazione elettrica 5.2 Installazione elettrica Documentazione relativa a dispositivo base, sistema di controllo, impianto/ macchina Osservare le avvertenze e le istruzioni di cablaggio riportate Cablaggio conforme EMC Nei normali impianti è sufficiente una schermatura standard del cavo Ethernet. In ambienti con forti interferenze, per migliorare l'immunità EMC è possibile realizzare un ulteriore collegamento a terra su entrambi i lati della schermatura del cavo. Per questo, osservare quanto segue: 1. La distanza del collegamento a terra aggiuntivo dal connettore Ethernet dipende dallo slot in cui è inserito il modulo. La distanza è: ca. 10 cm per lo slot superiore (MXI1) ca. 20 cm per lo slot inferiore (MXI2) 2. Partendo da questa distanza, rimuovere la guaina di plastica del cavo per una lunghezza di 2 cm. 3. Fissare la schermatura sull'apposito supporto del Servo Drive A Fissaggio alla piastra di schermatura del Servo Drive 9400 B Cavo PROFINET in uscita in X247 C Cavo PROFINET in ingresso in X246 D Modulo di comunicazione nello slot MXI1 del Servo Drive 9400 E94YCXX008 [5-3] Cablaggio conforme EMC 26 L EDS94AYCER IT /2011

L-force Communication EDS84AYCPM 13358266. Ä.Dscä. Manuale di comunicazione E84AYCPM. Modulo di comunicazione PROFIBUS

L-force Communication EDS84AYCPM 13358266. Ä.Dscä. Manuale di comunicazione E84AYCPM. Modulo di comunicazione PROFIBUS EDS84AYCPM 13358266 L-force Communication Ä.Dscä Manuale di comunicazione 8400 E84AYCPM Modulo di comunicazione PROFIBUS L 2 L EDS84AYCPM IT 4.0-11/2010 Sommario 1 Informazioni sulla presente documentazione........................................

Dettagli

L-force Communication EDS94AYCIB 13320565. Ä.A&bä. Manuale di comunicazione E94AYCIB. Modulo di comunicazione INTERBUS

L-force Communication EDS94AYCIB 13320565. Ä.A&bä. Manuale di comunicazione E94AYCIB. Modulo di comunicazione INTERBUS EDS94AYCIB 13320565 L-force Communication Ä.A&bä Manuale di comunicazione 9400 E94AYCIB Modulo di comunicazione INTERBUS L 2 L EDS94AYCIB IT 3.0-11/2009 Sommario Sommario 1 Informazioni sulla presente

Dettagli

EDSMF2192IB.K;! L force Communication. Ä.K;!ä. Manuale di comunicazione. EtherCAT EMF2192IB. Modulo di comunicazione

EDSMF2192IB.K;! L force Communication. Ä.K;!ä. Manuale di comunicazione. EtherCAT EMF2192IB. Modulo di comunicazione EDSMF2192IB.K;! L force Communication Ä.K;!ä Manuale di comunicazione EtherCAT EMF2192IB Modulo di comunicazione i Sommario 1 Informazioni sul manuale...................................................

Dettagli

Interfaccia EIB - centrali antifurto

Interfaccia EIB - centrali antifurto Interfaccia EIB - centrali antifurto GW 20 476 A 1 2 3 1 2 3 4 5 Terminali bus LED di programmazione indirizzo fisico Tasto di programmazione indirizzo fisico Cavo di alimentazione linea seriale Connettore

Dettagli

Interfaccia di Comunicazione DFTS Manuale d'uso

Interfaccia di Comunicazione DFTS Manuale d'uso Domino Domino Interfaccia di Comunicazione DFTS Manuale d'uso Versione 1.2 - Giugno 2002 srl Via Longhena 4-20139 MILANO Tel. 02/57300377 - FAX 02/55213686 Domino - DFTS: Manuale d'uso r.1.2 Indice 1-

Dettagli

PLC Simatic. Serie S7-200

PLC Simatic. Serie S7-200 PLC Simatic I sistemi Simatic prodotti dalla Siemens mettono a disposizione dell utente una vasta gamma di PLC con caratteristiche differenti e adatti per le più svariate applicazioni come quelli appartenenti

Dettagli

Comunicazione dati serie S

Comunicazione dati serie S Comunicazione dati serie S Responsabile Michel Ryser Data redazione giovedì, 17 luglio 2008 Ultima rielaborazione lunedì, 28 luglio 2008 Comunicazione dati 1/11 mry 1 Comunicazione con gli inverter serie

Dettagli

FIELDBUS CM CLEVER MULTIMACH DISTRIBUTORI

FIELDBUS CM CLEVER MULTIMACH DISTRIBUTORI FIELDBUS CM CLEVER MULTIMACH 1 INTRODUZIONE INTRODUZIONE DATI TECNICI GENERALI Connessioni bocche valvole Attacco alimentazione piloti sul terminale tipo 1-11 Numero massimo piloti Numero massimo valvole

Dettagli

Per un uso sicuro e corretto leggere le Informazioni sulla sicurezza nel "Manuale della copiatrice prima di usare la macchina.

Per un uso sicuro e corretto leggere le Informazioni sulla sicurezza nel Manuale della copiatrice prima di usare la macchina. Per un uso sicuro e corretto leggere le Informazioni sulla sicurezza nel "Manuale della copiatrice prima di usare la macchina. Guida di rete Introduzione Questo manuale contiene istruzioni dettagliate

Dettagli

Guida rapida all installazione

Guida rapida all installazione Guida rapida all installazione Wireless Network Broadband Router 140g+ WL-143 La presente guida illustra solo le situazioni più comuni. Fare riferimento al manuale utente contenuto nel CD-ROM in dotazione

Dettagli

1 Indicazioni di sicurezza. 2 Struttura dell'apparecchio. Facility Pilot Server. N. art. : FAPV-SERVER-REG N. art.

1 Indicazioni di sicurezza. 2 Struttura dell'apparecchio. Facility Pilot Server. N. art. : FAPV-SERVER-REG N. art. Facility Pilot Server N. art. : FAPV-SERVER-REG Facility Pilot Server N. art. : FAPVSERVERREGGB Istruzioni per l uso 1 Indicazioni di sicurezza L'installazione e il montaggio di apparecchi elettrici devono

Dettagli

Splash RPX-iii Xerox 700 Digital Color Press. Guida alla soluzione dei problemi

Splash RPX-iii Xerox 700 Digital Color Press. Guida alla soluzione dei problemi Splash RPX-iii Xerox 700 Digital Color Press Guida alla soluzione dei problemi 2008 Electronics for Imaging, Inc. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione

Dettagli

EUROPLUS - SOFT Art.: 4096

EUROPLUS - SOFT Art.: 4096 LINCE ITALIA S.p.A. REG.N.4796 UNI EN ISO 9001:2008 EUROPLUS - SOFT Art.: 4096 MANUALE DI INSTALLAZIONE, PROGRAMMAZIONE ED USO MADE IN ITALY SOMMARIO 1 Informazioni generali... 3 1.1 Requisiti di sistema...

Dettagli

ABB i-bus KNX IP Interface IPS/S 2.1

ABB i-bus KNX IP Interface IPS/S 2.1 Manuale del prodotto ABB i-bus KNX IP Interface IPS/S 2.1 Building Systems Engineering Il presente manuale descrive il funzionamento di IP Interface IPS/S 2.1 con il programma applicativo IP Interface.

Dettagli

La migliore soluzione Ethernet per l automazione!

La migliore soluzione Ethernet per l automazione! PROFINET La migliore soluzione Ethernet per l automazione! Unrestricted Siemens AG 2014 All rights reserved. Siemens.it/packteam PROFINET è la soluzione ideale per ogni applicazione PROFINET NON TEME CONFRONTI!

Dettagli

MANUALE - PROFIBUS DP

MANUALE - PROFIBUS DP MANUALE - PROFIBUS DP Le valvole Heavy Duty Multimach - Profibus DP consentono il collegamento di isole HDM ad una rete Profibus. Conformi alle specifiche Profibus DP DIN E 19245, offrono funzioni di diagnostica

Dettagli

Unità di ingressi digitali. DI 16x24VDC BA (6ES7521-1BH10-0AA0) SIMATIC

Unità di ingressi digitali. DI 16x24VDC BA (6ES7521-1BH10-0AA0) SIMATIC Unità di ingressi digitali DI 16x24VDC BA (6ES7521-1BH10-0AA0) SIMATIC S7-1500/ET 200MP Unità di ingressi digitali DI 16x24VDC BA (6ES7521-1BH10-0AA0) Manuale del prodotto Prefazione Guida alla documentazione

Dettagli

Software di applicazione Tebis

Software di applicazione Tebis Software di applicazione Tebis Prodotti ingresso / Uscita Tapparella / Uscita radio Caratteristiche elettriche / meccaniche: vedi manuale prodotto Riferimento prodotto Denominazione prodotto Prodotto filare

Dettagli

Modulo server (6ES7193-6PA00-0AA0) SIMATIC. ET 200SP Modulo server (6ES7193-6PA00-0AA0) Prefazione. Guida alla documentazione dell'et 200SP

Modulo server (6ES7193-6PA00-0AA0) SIMATIC. ET 200SP Modulo server (6ES7193-6PA00-0AA0) Prefazione. Guida alla documentazione dell'et 200SP Prefazione Guida alla documentazione dell'et 200SP 1 SIMATIC ET 200SP Modulo server (6ES7193-6PA00-0AA0) Manuale del prodotto Panoramica del prodotto 2 Parametri/area di indirizzi 3 Dati tecnici 4 Set

Dettagli

Guida all'installazione del software

Guida all'installazione del software Guida all'installazione del software Il manuale spiega come installare il software con una connessione USB o di rete. La connessione di rete non è disponibile per i modelli SP 200/200S/203S/203SF/204SF.

Dettagli

Configurazione moduli I/O serie EX

Configurazione moduli I/O serie EX Configurazione moduli I/O serie EX aggiornamento: 20-12-2014 IEC-line by OVERDIGIT overdigit.com Tabella dei contenuti 1. Moduli di I/O con protocollo Modbus... 3 1.1. Parametri di comunicazione... 4 1.2.

Dettagli

Guida all'installazione del software

Guida all'installazione del software Guida all'installazione del software Il manuale spiega come installare il software con una connessione USB o di rete. La connessione di rete non è disponibile per i modelli SP 200/200S/203S/203SF/204SF.

Dettagli

collegamento Ethernet

collegamento Ethernet Sommario Ethernet collegamento Ethernet La funzione Ethernet incorporata della stampante consente di collegare direttamente la stampante a una rete Ethernet senza l'ausilio di un server di stampa esterno.

Dettagli

Manuale per gli utenti di Bluetooth

Manuale per gli utenti di Bluetooth Manuale per gli utenti di Bluetooth (RIF-BT10) Indice 1. Che cosa è Bluetooth?... 3 2. Funzioni dell adattatore Bluetooth (RIF-BT10)... 4 3. Descrizione del prodotto... 5 4. Configurazione del sistema...

Dettagli

ADX. Misuratore di coppia. Manuale Utente Ver. 2.10. (Da versione FW 1.20 in poi) 1 / 1

ADX. Misuratore di coppia. Manuale Utente Ver. 2.10. (Da versione FW 1.20 in poi) 1 / 1 ASA-RT srl -- Strada del Lionetto, 16/a 10146 Torino ITALY Tel: +39 011 796 5360884 333r.a.. Fax: +39 011712 19835705 339 E_mail: info@asa-rt.com Url: www.asa-rt.com ADX Misuratore di coppia Manuale Utente

Dettagli

Advantys Device Type Manager STB su EtherNet/IP Manuale utente

Advantys Device Type Manager STB su EtherNet/IP Manuale utente Advantys Device Type Manager EIO0000000778 09/2013 Advantys Device Type Manager STB su EtherNet/IP Manuale utente 09/2013 EIO0000000778.02 www.schneider-electric.com Questa documentazione contiene la descrizione

Dettagli

Pronti via! ETHERNET NS - CJ1

Pronti via! ETHERNET NS - CJ1 PV_0001 Rev. A Pronti via! ETHERNET NS - CJ1 Pronti via! "Pronti... via!" è una raccolta di informazioni interattive, che permette una consultazione rapida delle principali informazioni necessarie all'utilizzo

Dettagli

Correzioni del manuale 19298439

Correzioni del manuale 19298439 Tecnica degli azionamenti \ Automazione \ Integrazione di sistema \ Servizi di assistenza Correzioni del manuale 19298439 Controllo di applicazione e azionamento decentralizzato MOVIPRO -ADC con interfaccia

Dettagli

DrayTek Vigor 2760n ATTENZIONE! APPARATO PRECONFIGURATO. installazione e configurazione

DrayTek Vigor 2760n ATTENZIONE! APPARATO PRECONFIGURATO. installazione e configurazione DrayTek Vigor 2760n ATTENZIONE! APPARATO PRECONFIGURATO Indicazioni e connessioni 2 Installazione 3 NAT 5 Management del Vigor 2760 7 Configurazione Port Forwarding 7 INDICAZIONI E CONNESSIONI LED Stato

Dettagli

Gateway da PROFIBUS DP, DeviceNet, CANopen, Modbus TCP a Modbus RTU serie deltadue

Gateway da PROFIBUS DP, DeviceNet, CANopen, Modbus TCP a Modbus RTU serie deltadue BT. 02.30 DXDY/I Gateway da PROFIBUS DP, DeviceNet, CANopen, TCP a serie deltadue Integra le linee di strumentazione ASCON nel tuo sistema DX 5000 Convertitore di linea RS232/ Ripetitore / Adattatore di

Dettagli

Device Storage Manager Manuale di riferimento

Device Storage Manager Manuale di riferimento Device Storage Manager Manuale di riferimento Copyright e marchi di fabbrica Copyright 2003 Hewlett-Packard Development Company, L.P. Non è consentito riprodurre, adattare o tradurre la presente pubblicazione

Dettagli

Utilizzo dell'unità Cisco UC 320W con Windows Small Business Server

Utilizzo dell'unità Cisco UC 320W con Windows Small Business Server Utilizzo dell'unità Cisco UC 320W con Windows Small Business Server In questo documento viene mostrato come distribuire l'unità Cisco UC 320W in un ambiente Windows Small Business Server. Sommario In questo

Dettagli

Istruzioni rapide Sensore 3D per macchine mobili. O3M15x 80222723/00 08/2014

Istruzioni rapide Sensore 3D per macchine mobili. O3M15x 80222723/00 08/2014 Istruzioni rapide Sensore 3D per macchine mobili O3M15x 80222723/00 08/2014 Indice 1 A proposito di questo manuale 4 1.1 Simboli utilizzati 4 1.2 Avvertenze utilizzate 4 2 Indicazioni di sicurezza 4 3

Dettagli

Splash RPX-i Color Server. Guida alla soluzione dei problemi

Splash RPX-i Color Server. Guida alla soluzione dei problemi Splash RPX-i Color Server Guida alla soluzione dei problemi 2006 Electronics for Imaging, Inc. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da

Dettagli

DIAGNOSTICA: SEGNALAZIONE ERRORI DI SISTEMA. (Reporting of System Errors)

DIAGNOSTICA: SEGNALAZIONE ERRORI DI SISTEMA. (Reporting of System Errors) DIAGNOSTICA: SEGNALAZIONE ERRORI DI SISTEMA (Reporting of System Errors) Indice 1 Introduzione...2 1.1 Componenti supportati e insieme delle funzioni...2 2 STEP7: Configurazione HW...3 2.1 Scheda Generale...4

Dettagli

1 Contenuto della confezione

1 Contenuto della confezione 1 Contenuto della confezione VERIFICARE DI DISPORRE DI TUTTI GLI ELEMENTI ELENCATI DI SEGUITO: Connettore per stampante LPT1 Indicatore di rete Connettore Ethernet Connettore di alimentazione esterna Connettore

Dettagli

Moduli IP IPC-3008/3108 IPC-3004/3104 IPC-3002/3102

Moduli IP IPC-3008/3108 IPC-3004/3104 IPC-3002/3102 MANUALE INSTALLAZIONE Moduli IP IPC-3008/3108 IPC-3004/3104 IPC-3002/3102 Manuale Installazione v3.0.3/12 1 IP Controller System In questa guida sono contenute le specifiche essenziali di installazione

Dettagli

Manuale. Disinserzione sicura per MOVIAXIS. Condizioni. Edizione 08/2006 11523042 / IT

Manuale. Disinserzione sicura per MOVIAXIS. Condizioni. Edizione 08/2006 11523042 / IT Motoriduttori \ Riduttori industriali \ Azionamenti e convertitori \ Automazione \ Servizi Disinserzione sicura per MOVIAXIS Condizioni Edizione 08/2006 1152302 / IT Manuale SEW-EURODRIVE Driving the world

Dettagli

Utilizzo del Modulo Datacom

Utilizzo del Modulo Datacom Utilizzo del Modulo Datacom 1. Premessa Dalla versione software V3.0x è possibile collegare un nuovo modulo di comunicazione alla gamma di centrali PX e QX. Il modulo Datacom permette la connessione di

Dettagli

Istruzioni per l'uso originali Pulsante di emergenza con modulo di sicurezza AS-i integrato AC011S 7390990/00 05/2013

Istruzioni per l'uso originali Pulsante di emergenza con modulo di sicurezza AS-i integrato AC011S 7390990/00 05/2013 Istruzioni per l'uso originali Pulsante di emergenza con modulo di sicurezza AS-i integrato AC011S 7390990/00 05/2013 Indice 1 Premessa3 1.1 Spiegazione dei simboli 3 2 Indicazioni di sicurezza 4 2.1 Requisiti

Dettagli

Manuale di Prodotto. Mylos KNX Modulo 2 ingressi binari con interruttori a bilanciere 2CSYK1002C/S 2CSYK1003C/S

Manuale di Prodotto. Mylos KNX Modulo 2 ingressi binari con interruttori a bilanciere 2CSYK1002C/S 2CSYK1003C/S Manuale di Prodotto Mylos KNX Modulo 2 ingressi binari con interruttori a bilanciere 2CSYK1002C/S 2CSYK1003C/S Sommario Sommario 1 Caratteristiche tecniche... 4 1.1 Modulo 2 ingressi binario 1 interruttore...

Dettagli

CPU 317T-2 DP: Comando di un asse. virtuale SIMATIC. Sistema di automazione S7-300 CPU 317T-2 DP: Comando di un asse virtuale.

CPU 317T-2 DP: Comando di un asse. virtuale SIMATIC. Sistema di automazione S7-300 CPU 317T-2 DP: Comando di un asse virtuale. CPU 317T-2 DP: Comando di un asse virtuale SIMATIC Sistema di automazione S7-300 CPU 317T-2 DP: Comando di un asse virtuale Introduzione 1 Preparazione 2 Moduli didattici 3 Ulteriori informazioni 4 Getting

Dettagli

GENERALITÀ. Unità: Canali di comunicazione:

GENERALITÀ. Unità: Canali di comunicazione: GENERALITÀ L'apparecchiatura CON232E è una unità a microprocessore equipaggiata di un canale ethernet e due canali seriali rs232c. Il dispositivo trasmette i dati ricevuti dal canale Ethernet con protocollo

Dettagli

- 15G0078A120 - MODULO DEVICENET ISTRUZIONI INTERFACCIA PER ASAC-0/ASAC-1/ASAB

- 15G0078A120 - MODULO DEVICENET ISTRUZIONI INTERFACCIA PER ASAC-0/ASAC-1/ASAB - 5G0078A0 - MODULO DEVICENET ISTRUZIONI INTERFACCIA PER ASAC-0/ASAC-/ASAB Emesso il 5/06/0 R. 0 Il presente manuale costituisce parte integrante ed essenziale del prodotto. Leggere attentamente le avvertenze

Dettagli

Descrizione dell Applicazione

Descrizione dell Applicazione IC00B01DMXFI01010004 Descrizione dell Applicazione Gateway KNX / DMX IC00B01DMX 1/12 DESCRIZIONE GENERALE Il Gateway KNX/DMX è un interfaccia tra il bus KNX ed il bus DMX512. Combina elementi building

Dettagli

MANUALE D ISTRUZIONE CONV 61850. TECSYSTEM S.r.l. 20094 Corsico (MI) Tel.: +39-024581861 Fax: +39-0248600783. http://www.tecsystem.it R. 1.

MANUALE D ISTRUZIONE CONV 61850. TECSYSTEM S.r.l. 20094 Corsico (MI) Tel.: +39-024581861 Fax: +39-0248600783. http://www.tecsystem.it R. 1. MANUALE D ISTRUZIONE TECSYSTEM S.r.l. 20094 Corsico (MI) Tel.: +39-024581861 Fax: +39-0248600783 http://www.tecsystem.it R. 1.1 01/01/12 1) SPECIFICHE TECNICHE ALIMENTAZIONE Valori nominali 24 VAC-DC ±10%

Dettagli

- 15G0078B150 - MODULO MODBUS TCP ISTRUZIONI INTERFACCIA PER ASAC-0/ASAC-1/ASAB

- 15G0078B150 - MODULO MODBUS TCP ISTRUZIONI INTERFACCIA PER ASAC-0/ASAC-1/ASAB - 15G0078B150 - MODULO MODBUS TCP ISTRUZIONI INTERFACCIA PER ASAC-0/ASAC-1/ASAB Emesso il 20/12/13 R. 00 Il presente manuale costituisce parte integrante ed essenziale del prodotto. Leggere attentamente

Dettagli

PXG80-WN. Siemens Building Technologies Building Automation. DESIGO PX Controllore Web. con porta Ethernet

PXG80-WN. Siemens Building Technologies Building Automation. DESIGO PX Controllore Web. con porta Ethernet 9 233 DESIGO PX Controllore Web con porta Ethernet PXG80-WN Per remotizzare le operazioni e la visualizzazione di uno o più DESIGO PX tramite un Internet browser standard.? Operazioni e visualizzazione

Dettagli

Procedura rapida di installazione da CD-ROM

Procedura rapida di installazione da CD-ROM Macintosh Questo argomento include le seguenti sezioni: "Requisiti" a pagina 3-32 "Procedura rapida di installazione da CD-ROM" a pagina 3-32 "Abilitazione e uso di EtherTalk per Mac OS 9.x" a pagina 3-32

Dettagli

Istruzioni per l'uso. Unità di Controllo Manuale MMI 2FX4520-0ER00

Istruzioni per l'uso. Unità di Controllo Manuale MMI 2FX4520-0ER00 Edizione 07.2014 610.00260.60.600 Manuale d'uso originale Italiano Istruzioni per l'uso Unità di Controllo Manuale MMI 2FX4520-0ER00 Indice 1 Riguardo alle presenti istruzioni... 3 1.1 Conservazione della

Dettagli

SIMATIC HMI Key Panels KP8 e KP8F La nuova generazione. Siemens AG 2011. All Rights Reserved. Industry Sector

SIMATIC HMI Key Panels KP8 e KP8F La nuova generazione. Siemens AG 2011. All Rights Reserved. Industry Sector SIMATIC HMI Key Panels KP8 e KP8F La nuova generazione Hardware Specifiche tecniche Software Codici di ordinazione Siemens AG 2010. All Rights Reserved. KP8 e KP8F La nuova generazione Vista anteriore

Dettagli

PC card LAN Wireless AWL-100

PC card LAN Wireless AWL-100 PC card LAN Wireless AWL-100 Manuale Utente Versione 1.0 Aprile 2002 i Avviso I Dichiarazione sul copyright Il presente manuale non può essere riprodotto in alcuna forma o in alcun modo, né può essere

Dettagli

ARCHITETTURA TRADIZIONALE DI UN SISTEMA DI CONTROLLO AUTOMATICO/1

ARCHITETTURA TRADIZIONALE DI UN SISTEMA DI CONTROLLO AUTOMATICO/1 ARCHITETTURA TRADIZIONALE DI UN SISTEMA DI CONTROLLO AUTOMATICO/1 Ogni sensore/attuatore è collegato direttamente al PLC Cablaggi relativamente semplici da eseguire Difficoltà a espandere l impianto Informazioni

Dettagli

Contatto. ModMETEO. Il modulo ModMETEO riporta il valore di 3 parametri: temperatura intensità della luce del giorno (luminosità) velocità del vento

Contatto. ModMETEO. Il modulo ModMETEO riporta il valore di 3 parametri: temperatura intensità della luce del giorno (luminosità) velocità del vento : modulo di rilevamento delle condizioni meteo per bus Il modulo consente il rilevamento di vari parametri meteorologici. Il modulo si interfaccia da un lato con il bus e dall'altro con uno speciale sensore

Dettagli

Smart Dupline Gateway SBWEB BACnet Modello SB2WEB24

Smart Dupline Gateway SBWEB BACnet Modello SB2WEB24 Smart Dupline ateway SWE Cnet Modello S2WE24 Controller Cnet per sistemi HVC e sistemi d illuminazione Porta per comunicazioni Cnet/IP e Modbus/ TCP Porta Modbus-RTU master RS485 per il collegamento dei

Dettagli

AUTOMAZIONE INDUSTRIALE. GUIDA RAPIDA DI AVVIAMENTO VBP-HH1-V3.0-V1 Dispositivo portatile AS- Interface

AUTOMAZIONE INDUSTRIALE. GUIDA RAPIDA DI AVVIAMENTO VBP-HH1-V3.0-V1 Dispositivo portatile AS- Interface AUTOMAZIONE INDUSTRIALE GUIDA RAPIDA DI AVVIAMENTO VBP-HH1-V.0-V1 Dispositivo portatile AS- Interface Per ciò che concerne la fornitura di prodotti, si applica la versione corrente del seguente documento:

Dettagli

Capitolo 2 Risoluzione di problemi

Capitolo 2 Risoluzione di problemi Capitolo 2 Risoluzione di problemi Questo capitolo fornisce informazioni per risolvere eventuali problemi del modem router ADSL wireless. Dopo la descrizione di ogni problema, vengono fornite istruzioni

Dettagli

MANUALE D USO serie TP1057

MANUALE D USO serie TP1057 MANUALE D USO serie TP1057 ME7026_03 09/15 INDICE 1. Introduzione... 1 1.1. Qualificazione del personale... 1 1.2. Simboli... 1 1.3. Nomenclatura... 1 1.4. Sicurezza... 1 1.5. MANUALI DI RIFERIMENTO...

Dettagli

Ricevitore RF 8 canali EIB - da incasso GW 10 798 GW 12 798 GW 14 798

Ricevitore RF 8 canali EIB - da incasso GW 10 798 GW 12 798 GW 14 798 Ricevitore RF 8 canali EIB - da incasso GW 0 798 GW 798 GW 4 798 3 8 A 3 4 5 4 0 5 9 6 7 6 Pulsante di test canali EIB 3 4 5 6 LED multifunzione LED di programmazione indirizzo fisico Tasto di programmazione

Dettagli

Guida di installazione rapida

Guida di installazione rapida Guida di installazione rapida Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta S. Lorenzo (Bergamo) http://www.comelitgroup.com e-mail : commerciale.italia@comelit.it Immagine MODELLO Descrizione IPCAM742A Telecamera

Dettagli

Supplemento al manuale di sistema. MOVIGEAR -SNI Parametrizzazione avanzata / diagnosi con MOVITOOLS MotionStudio. Edizione 01/2009 16641248 / IT

Supplemento al manuale di sistema. MOVIGEAR -SNI Parametrizzazione avanzata / diagnosi con MOVITOOLS MotionStudio. Edizione 01/2009 16641248 / IT Tecnica degli azionamenti \ Automazione \ Integrazione di sistema \ Servizi di assistenza MOVIGEAR -SNI Parametrizzazione avanzata / diagnosi con MOVITOOLS MotionStudio Edizione 01/2009 16641248 / IT Supplemento

Dettagli

Guida rapida. Collegamento indipendente nella rete GAMMA instabus EIB/KNX (LOGO! e modulo EIB/KNX) www.siemens.com

Guida rapida. Collegamento indipendente nella rete GAMMA instabus EIB/KNX (LOGO! e modulo EIB/KNX) www.siemens.com Guida rapida Collegamento indipendente nella rete GAMMA instabus EIB/KNX (LOGO! e modulo EIB/KNX) www.siemens.com s Campi d impiego... 3 Collegamento dei moduli LOGO! - KNX... 10 Conclusioni... 21 Descrizione

Dettagli

Istruzioni per l uso originali Pulsante di emergenza di sicurezza AS-i AC012S 7390991/00 05/2013

Istruzioni per l uso originali Pulsante di emergenza di sicurezza AS-i AC012S 7390991/00 05/2013 Istruzioni per l uso originali Pulsante di emergenza di sicurezza AS-i AC012S 7390991/00 05/2013 Indice 1 Premessa3 1.1 Spiegazione dei simboli 3 2 Indicazioni di sicurezza 4 2.1 Requisiti tecnici di sicurezza

Dettagli

Manuale. MOVITRAC B Disinserzione sicura Condizioni. Edizione 06/2007 11469048 / IT

Manuale. MOVITRAC B Disinserzione sicura Condizioni. Edizione 06/2007 11469048 / IT Motoriduttori \ Riduttori industriali \ Azionamenti e convertitori \ Automazione \ Servizi MOVITRAC B Disinserzione sicura Condizioni Edizione 06/2007 11469048 / IT Manuale SEW-EURODRIVE Driving the world

Dettagli

Capitolo 1 Connessione del router a Internet

Capitolo 1 Connessione del router a Internet Capitolo 1 Connessione del router a Internet Questo capitolo descrive come collegare il router e accedere a Internet. Contenuto della confezione La confezione del prodotto deve contenere i seguenti elementi:

Dettagli

Connessioni e protocollo Internet (TCP/IP)

Connessioni e protocollo Internet (TCP/IP) "Panoramica dell'installazione e della configurazione della rete" a pagina 3-2 "Scelta di un metodo di connessione" a pagina 3-3 "Connessione Ethernet (consigliata)" a pagina 3-3 "Connessione USB" a pagina

Dettagli

Manuale utente di Avigilon Gateway Web Client. Versione 5.6

Manuale utente di Avigilon Gateway Web Client. Versione 5.6 Manuale utente di Avigilon Gateway Web Client Versione 5.6 2006-2015 Avigilon Corporation. Tutti i diritti riservati. Salvo quando espressamente concesso per iscritto, nessuna licenza viene concessa in

Dettagli

PANNELLO IMPIANTO FOTOVOLTAICO INGRESSO RS485

PANNELLO IMPIANTO FOTOVOLTAICO INGRESSO RS485 P_002 rev.01 Pag. 1 PANNELLO IMPIANTO FOTOVOLTAICO INGRESSO RS485 MANUALE UTENTE italiano P_002 rev.01 Pag. 2 INDICE Pag. 1. AVVERTENZE 3 2. DESCRIZIONE APPARECCHIO 3 3. DESCRIZIONE FUNZIONAMENTO 3 4.

Dettagli

Interfacciamento DCREG via PROFIBUS- DP

Interfacciamento DCREG via PROFIBUS- DP 16B0221A3 Interfacciamento via PROFIBUS- DP Agg. 03/05/04 R.00 Versione D3.09 Italiano Il presente manuale costituisce parte integrante ed essenziale del prodotto. Leggere attentamente le avvertenze contenute

Dettagli

MAKING MODERN LIVING POSSIBLE. Danfoss CLX Series. Guida rapida CLX GM SOLAR INVERTERS

MAKING MODERN LIVING POSSIBLE. Danfoss CLX Series. Guida rapida CLX GM SOLAR INVERTERS MAKING MODERN LIVING POSSIBLE Danfoss CLX Series Guida rapida CLX GM SOLAR INVERTERS Sommario Sommario 1. Istruzioni importanti 2 Introduzione 2 Simboli 2 Istruzioni di sicurezza 2 2. Panoramica del prodotto

Dettagli

Capitolo 1 Connessione del router a Internet

Capitolo 1 Connessione del router a Internet Capitolo 1 Connessione del router a Internet Questo capitolo descrive come collegare il router e accedere a Internet. Contenuto della confezione La confezione del prodotto deve contenere i seguenti elementi:

Dettagli

Computer desktop HP e Compaq - L'unità CD/DVD non viene rilevat...

Computer desktop HP e Compaq - L'unità CD/DVD non viene rilevat... 1 di 6 06/12/2007 19.08 Italia - Italiano» Contattare HP» Assistenza Tecnica HP» Richiedere assistenza in un'altra lingua» Vantaggi della registrazione HP» Ricevi notifiche e-mail: update dei driver e

Dettagli

Sistema di collegamento per elettrovalvole e distributori, compatibile con i bus di campo PROFIBUS-DP, INTERBUS-S, DEVICE-NET

Sistema di collegamento per elettrovalvole e distributori, compatibile con i bus di campo PROFIBUS-DP, INTERBUS-S, DEVICE-NET ValveConnectionSystem Sistema di collegamento per elettrovalvole e distributori, compatibile con i bus di campo PROFIBUS-DP, INTERBUS-S, DEVICE-NET P20.IT.R0a IL SISTEMA V.C.S Il VCS è un sistema che assicura

Dettagli

VISUALIZZATORE DI ALLARMI E MESSAGGI CON INGRESSI IN CODICE BINARIO DISP XXXB. Manuale d uso

VISUALIZZATORE DI ALLARMI E MESSAGGI CON INGRESSI IN CODICE BINARIO DISP XXXB. Manuale d uso VISUALIZZATORE DI ALLARMI E MESSAGGI CON INGRESSI IN CODICE BINARIO DISP XXXB Manuale d uso Note Rel.: 1.2 Gennaio 2001 Le informazioni contenute in questa documentazione possono essere modificate senza

Dettagli

Guida all'installazione del video server

Guida all'installazione del video server Pagina 33 Guida all'installazione del video server Nella presente guida all installazione vengono fornite le istruzioni per installare il video server in rete. Queste istruzioni si applicano ai modelli

Dettagli

Domino DFCKIII. DFCKIII: modulo per gestione fasce orarie con orologio integrato. Schema di collegamento. Programmazione indirizzi

Domino DFCKIII. DFCKIII: modulo per gestione fasce orarie con orologio integrato. Schema di collegamento. Programmazione indirizzi : modulo per gestione fasce orarie con orologio integrato Il modulo rende possibile la gestione di fasce orarie, giornaliere e settimanali, in un sistema. Mediante la funzione CLOCK (vedere manuale di

Dettagli

Esempio LA CONFIGURAZIONE E PROGRAMMAZIONE DELLA COMUNICAZIONE PROFIBUS-DP IN AMBIENTE SIEMENS STEP 7. Corso su

Esempio LA CONFIGURAZIONE E PROGRAMMAZIONE DELLA COMUNICAZIONE PROFIBUS-DP IN AMBIENTE SIEMENS STEP 7. Corso su Corso su LA CONFIGURAZIONE E PROGRAMMAZIONE DELLA COMUNICAZIONE PROFIBUS-DP IN AMBIENTE SIEMENS STEP 7 creato in esclusiva per Associazione PLC Forum www.plcforum.it versione 1.0 Prof.Ing.Salvatore Cavalieri

Dettagli

LaCie Ethernet Disk mini Domande frequenti (FAQ)

LaCie Ethernet Disk mini Domande frequenti (FAQ) LaCie Ethernet Disk mini Domande frequenti (FAQ) Installazione Che cosa occorre fare per installare l unità LaCie Ethernet Disk mini? A. Collegare il cavo Ethernet alla porta LAN sul retro dell unità LaCie

Dettagli

IT DA2 Kit Guida al a programmazione per lettori di banconote NV9 NV9 USB NV10 NV10 USB NV11 - BV100 Rev. 1.4 10 09 2015

IT DA2 Kit Guida al a programmazione per lettori di banconote NV9 NV9 USB NV10 NV10 USB NV11 - BV100 Rev. 1.4 10 09 2015 DA2 Kit IT Guida alla programmazione per lettori di banconote NV9 NV9 USB NV10 NV10 USB NV11 - BV100 Rev. 1.4 10 09 2015 GUIDA AI SIMBOLI DI QUESTO MANUALE Al fine di agevolare la consultazione del documento

Dettagli

Convertitore di rete NETCON

Convertitore di rete NETCON MANUALE DI PROGRAMMAZIONE INTERFACCIA TCP/IP PER SISTEMI REVERBERI Convertitore di rete NETCON RMNE24I0 rev. 1 0708 I N D I C E 1. Scopo... 4 2. Descrizione... 4 3. Collegamenti elettrici del dispositivo...

Dettagli

Max Configurator v1.0

Max Configurator v1.0 NUMERO 41 SNC Max Configurator v1.0 Manuale Utente Numero 41 17/11/2009 Copyright Sommario Presentazione... 3 Descrizione Generale... 3 1 Installazione... 4 1.1 Requisiti minimi di sistema... 4 1.2 Procedura

Dettagli

Controllori di Sistema

Controllori di Sistema 9 771 DESIGO PX-OPEN Controllori di Sistema PXE-CRS Il controllore di sistema PXE-CRS è usato per integrare dispositivi e sistemi di terze parti nei controllori e nel sistema DESIGO Funzioni Integrazione

Dettagli

InterCom GSM. Manuale di Installazione

InterCom GSM. Manuale di Installazione Manuale di Installazione Sommario Descrizione delle funzioni del dispositivo... Pagina 3 Descrizione dei terminali della morsettiera... Pagina 3 Vantaggi... Pagina 4 Installazione e configurazione... Pagina

Dettagli

Getting started. Creare una semplice applicazione in protocollo Siemens MPI

Getting started. Creare una semplice applicazione in protocollo Siemens MPI Getting started Creare una semplice applicazione in protocollo Siemens MPI Revisioni del documento Data Edizione Commenti 24/11/2009 1.0-28/10/2010 2.0 - Sielco Sistemi srl via Roma, 24 I-22070 Guanzate

Dettagli

EFA Automazione S.r.l. Serial Bridge 3 - Modbus RTU slave to Technolife (01 ITA).doc pag. 1 / 9

EFA Automazione S.r.l. Serial Bridge 3 - Modbus RTU slave to Technolife (01 ITA).doc pag. 1 / 9 EFA Automazione S.r.l. Serial Bridge 3 - Modbus RTU slave to Technolife (01 ITA).doc pag. 1 / 9 Applicazione Integrazione di tutta la gamma di Centrali Techno (Technodin, Techno32, Techno88 e Techno200)

Dettagli

1. INTRODUZIONE ETH-BOX

1. INTRODUZIONE ETH-BOX Software ETH-LINK 10/100 Manuale d uso ver. 1.0 1. INTRODUZIONE Il Convertitore Ethernet/seriale ETH-BOX, dedicato alla connessione Ethernet tra PC (TCP/IP e UDP) e dispositivi di campo (RS-232, RS-485),

Dettagli

Server CD-ROM HP per reti Ethernet a 10 Mbit/s. Guida di riferimento rapido

Server CD-ROM HP per reti Ethernet a 10 Mbit/s. Guida di riferimento rapido Server CD-ROM HP per reti Ethernet a 10 Mbit/s Guida di riferimento rapido Informazioni preliminari Solo per versioni indipendenti: verificare che sul cavo di alimentazione del Server CD-ROM (19V CC) siano

Dettagli

Controllo automatico delle telecamere DCN Bosch

Controllo automatico delle telecamere DCN Bosch Controllo automatico delle telecamere DCN DCN-SWSACC it Manuale del software Controllo automatico delle telecamere DCN Sommario it 3 Sommario 1 Introduzione 5 1.1 Chiave di licenza del sistema 5 2 Installazione

Dettagli

Configurare una rete con PC Window s 98

Configurare una rete con PC Window s 98 Configurare una rete con PC Window s 98 In estrema sintesi, creare una rete di computer significa: realizzare un sistema di connessione tra i PC condividere qualcosa con gli altri utenti della rete. Anche

Dettagli

Verifica sperimentale di PROFINET IO in grandi impianti manifatturieri

Verifica sperimentale di PROFINET IO in grandi impianti manifatturieri Verifica sperimentale di IO in grandi impianti manifatturieri Paolo Ferrari Università di Brescia, Via Branze 38-25123 Brescia (Italy) Tel: +39-030-3715445 fax: +39-030-380014 CSMT Gestione Scarl, Centro

Dettagli

Istruzioni per l uso. (Per l installazione Panasonic Document Management System) Digital Imaging Systems. Installazione. Sommario.

Istruzioni per l uso. (Per l installazione Panasonic Document Management System) Digital Imaging Systems. Installazione. Sommario. Istruzioni per l uso (Per l installazione Panasonic Document Management System) Digital Imaging Systems N. modello DP-800E / 800P / 806P Installazione Sommario Installazione Installazione del driver di

Dettagli

CS141 SNMP / WEB / MODBUS MANAGER

CS141 SNMP / WEB / MODBUS MANAGER CS141 SNMP / WEB / MODBUS MANAGER Versione Slot Versione Esterna 8 1 4 7 3 2 6 7 5 3 2 6 7 5 3 6 2 CS141SC CS141L CS141MINI Descrizione Funzione 1 Interfaccia COM1 Interfaccia seriale per connettere un

Dettagli

MODULO MODBUS TCP. Soluzione comunicazione. Guida dell utente. Questo manuale deve essere trasmesso all utente finale. 5107 it - 2014.12 / b.

MODULO MODBUS TCP. Soluzione comunicazione. Guida dell utente. Questo manuale deve essere trasmesso all utente finale. 5107 it - 2014.12 / b. Start 5107 it - 2014.12 / b Stop Ready Run Trip Reset Local LCL RMT Power Questo manuale deve essere trasmesso all utente finale Error Status Link 1 TX/RX 1 Link 2 1 2 TX/RX 2 14702.A MODULO MODBUS TCP

Dettagli

Manuale per l utente di Ethernet

Manuale per l utente di Ethernet Manuale per l utente di Ethernet Indice 1. Nome della scheda dell interfaccia & stampante disponibile... 2 2. Specifiche... 3 3. Modalità d installazione... 4 4. Configurazione della scheda dell interfaccia

Dettagli

1 Informazioni importanti per l'utente

1 Informazioni importanti per l'utente - 15G0078B140 - MODULO ETHERNET/IP & PROFINET ISTRUZIONI INTERFACCIA PER ASAC-0/ASAC-1/ASAB Emesso il 20/12/13 R. 00 Il presente manuale costituisce parte integrante ed essenziale del prodotto. Leggere

Dettagli

SERVOAZIONAMENTI SERVOAZIONAMENTO DIGITALE SINGOLO ASSE ESTREMAMENTE COMPATTO

SERVOAZIONAMENTI SERVOAZIONAMENTO DIGITALE SINGOLO ASSE ESTREMAMENTE COMPATTO SERVOAZIONAMENTI SERVOAZIONAMENTO DIGITALE SINGOLO ASSE ESTREMAMENTE COMPATTO DS2020 MAGGIORE COMPATTEZZA E FLESSIBILITÀ IN UNA VASTA GAMMA DI APPLICAZIONI INDUSTRIALI WHAT MOVES YOUR WORLD INTRODUZIONE

Dettagli

Guida di installazione rapida

Guida di installazione rapida Guida di installazione rapida Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta S. Lorenzo (Bergamo) http://www.comelitgroup.com e-mail : commerciale.italia@comelit.it Image MODELLO Descrizione Componenti della confezione

Dettagli

Splash RPX-ii Color Server. Guida alla soluzione dei problemi

Splash RPX-ii Color Server. Guida alla soluzione dei problemi Splash RPX-ii Color Server Guida alla soluzione dei problemi 2007 Electronics for Imaging, Inc. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato

Dettagli

Software EasyKool. Istruzioni per l'uso

Software EasyKool. Istruzioni per l'uso Software EasyKool Istruzioni per l'uso 2 1 Indice 1 Indice 1 Indice... 3 1.1. In questo manuale... 5 2 Descrizione delle prestazioni... 5 2.1. Utilizzo... 5 2.2. Requisiti di sistema... 6 3 Prima di utilizzare

Dettagli

Sielco Elettronica S.r.l. via Edison 209 20019 Settimo Milanese (MI ) Italia http://www.sielcoelettronica.com info@sielcoelettronica.

Sielco Elettronica S.r.l. via Edison 209 20019 Settimo Milanese (MI ) Italia http://www.sielcoelettronica.com info@sielcoelettronica. Sielco Elettronica S.r.l. via Edison 209 20019 Settimo Milanese (MI ) Italia http://www.sielcoelettronica.com info@sielcoelettronica.com Sommario 1 Installazione... 1 1.1 Verifica della confezione...1

Dettagli