Polizza Tutela Futuro

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Polizza Tutela Futuro"

Transcript

1 Fascicolo Informativo Polizza Tutela Futuro Contratto di Assicurazione Multigaranzia Il presente Fascicolo Informativo, contenente: Nota Informativa Glossario Condizioni di Assicurazione Fac-simile Modulo di Polizza deve essere consegnato al Contraente/Assicurato prima della sottoscrizione del contratto. PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE LEGGERE ATTENTAMENTE LA NOTA INFORMATIVA. Società del Gruppo Assicurativo

2 Polizza Tutela Futuro - Indice 1/1 Indice NOTA INFORMATIVA pag. 1 di 4 GLOSSARIO pag. 1 di 2 INFORMATIVE SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI pag. 1 di 6 CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE pag. 1 di 8 Art. 1 DICHIArAZIONI DEL CONtrAENtE E DELL ASSICUrAtO pag. 1 di 8 Art. 2 PAGAMENtO DEL PrEMIO pag. 1 di 8 Art. 3 EStINZIONE DEL CONtO E risoluzione DELLA POLIZZA pag. 1 di 8 Art. 4 DUrAtA PErIODO DI ASSICUrAZIONE - recesso pag. 1 di 8 Art. 5 DECOrrENZA DELL ASSICUrAZIONE - PErIODO DI ASPEttAtIVA (CArENZA) pag. 1 di 8 Art. 6 ALtrE ASSICUrAZIONI pag. 1 di 8 Art. 7 VArIAZIONI DEI DAtI DEL CONtrAENtE/ASSICUrAtO pag. 2 di 8 Art. 8 FOrMA DELLE COMUNICAZIONI A INtESA SANPAOLO ASSICUrA pag. 2 di 8 Art. 9 IMPOStE E tasse pag. 2 di 8 Art. 10 LEGGE APPLICABILE pag. 2 di 8 Art. 11 LINGUA ADOttAtA pag. 2 di 8 Art. 12 VALIDItÀ territoriale pag. 2 di 8 Art. 13 SIStEMI ALtErNAtIVI DI risoluzione DELLE CONtrOVErSIE E FOrO COMPEtENtE pag. 2 di 8 Art. 14 ArEA CLIENtI pag. 2 di 8 CONDIZIONI PARTICOLARI DI ASSICURAZIONE pag. 3 di 8 Art 15 OGGEttO DELL ASSICUrAZIONE pag. 3 di 8 Art. 16 CONDIZIONI DI ACCESSO pag. 3 di 8 Art. 17 DEFINIZIONE DI NON AUtOSUFFICIENZA - CrItErI DI INDENNIZZABILItÀ pag. 3 di 8 Art. 18 ESCLUSIONI pag. 3 di 8 Art. 19 PrEStAZIONI ASSICUrAtE pag. 4 di 8 Art. 20 MANCAtO VErSAMENtO DEL PrEMIO ALLA SCADENZA DELLA rata INtErrUZIONE DEL PAGAMENtO DEI PrEMI riduzione DELLA PrEStAZIONE pag. 4 di 8 Art. 21 PrEMI riduzione DELLA PrEStAZIONE PEr MANCAtA ACCEttAZIONE DELL ADEGUAMENtO DEL PrEMIO DECESSO DELL ASSICUrAtO pag. 4 di 8 Art. 22 INDICIZZAZIONE pag. 5 di 8 Art. 23 DENUNCIA DI SINIStrO OBBLIGHI DELL ASSICUrAtO ACCErtAMENtO DELLA NON AUtOSUFFICIENZA pag. 5 di 8 Art. 24 MODALItÀ DI LIQUIDAZIONE DELLE PrEStAZIONI pag. 6 di 8 Art. 25 rivedibilità DELLA NON AUtOSUFFICIENZA pag. 6 di 8 Art. 26 AMPLIAMENtO DELLE PrEStAZIONI pag. 6 di 8 Art. 27 telemedicina pag. 6 di 8 Art. 28 ASSIStENZA pag. 8 di 8 ALLEGATO A: INDICE DI BARTHEL ALLEGATO B: PRESTAZIONI RIDOTTE FAC-SIMILE MODULO DI POLIZZA pag. 1 di 3

3 Polizza Tutela Futuro Nota Informativa La presente Nota Informativa è redatta secondo lo schema previsto dal Regolamento ISVAP n. 35 del 26/05/2010, ma il suo contenuto non è soggetto alla preventiva approvazione dell IVASS. Il Contraente deve prendere visione delle Condizioni di Assicurazione prima della sottoscrizione della polizza.

4 Polizza Tutela Futuro - Nota Informativa 1/4 A. Informazioni sull Impresa di assicurazione 1. Informazioni generali a) Denominazione, forma giuridica e gruppo di appartenenza Intesa Sanpaolo Assicura S.p.A. è costituita in forma giuridica di società per azioni e appartiene al Gruppo Assicurativo Intesa Sanpaolo Vita iscritto all Albo dei Gruppi Assicurativi al numero 28. b) Indirizzo della Sede legale, Direzione Generale, Uffici amministrativi, sito internet e posta elettronica Sede legale e Direzione Generale: Corso Inghilterra, torino Italia tel fax Uffici amministrativi: Viale Stelvio, 55/ Milano ItALIA, tel Il sito Internet è L indirizzo di posta elettronica è: Servizio Clienti dal lunedì al venerdì dalle ore alle ore (il costo della telefonata è ad addebito ripartito secondo il piano tariffario del chiamante). c) Autorizzazione all'esercizio e numero di iscrizione all Albo delle imprese di assicurazione La Società è autorizzata all esercizio delle assicurazioni con provvedimenti ISVAP n. 340 del 30/09/1996 pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 236 dell 8/10/1996 e n del 21/07/2006 pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 185 del 10/08/2006. La Società ha come socio unico Intesa Sanpaolo Vita S.p.A. ed è soggetta all attività di direzione e coordinamento di Intesa Sanpaolo Vita S.p.A; è iscritta all Albo delle Imprese di assicurazione e riassicurazione al n Informazioni sulla situazione patrimoniale della Società In base al bilancio d esercizio 2014, Intesa Sanpaolo Assicura S.p.A. dispone della seguente situazione patrimoniale: Patrimonio netto Capitale sociale Riserve patrimoniali Indice di Solvibilità* ,04 * rapporto fra l ammontare del Margine di solvibilità disponibile e il Margine di solvibilità richiesto dalla normativa vigente. Eventuali successivi aggiornamenti sulla situazione patrimoniale della Società sono disponibili sul sito www. intesasanpaoloassicura.com. B. Informazioni sul contratto La polizza ha una durata iniziale di 10 anni e prevede il successivo tacito rinnovo anno dopo anno per l intera vita dell Assicurato. Soltanto la Società è impegnata al rinnovo, mentre il Contraente ha facoltà di disdettare il contratto ad ogni ricorrenza annuale dall inizio del contratto, con preavviso di 30 giorni. Per gli approfondimenti si rinvia all art. 4 Durata periodo di assicurazione delle Condizioni di Assicurazione. AVVERTENZA. La disdetta va comunicata con lettera raccomandata con avviso di ricevimento. Si richiama l attenzione del Contraente sulle conseguenze della disdetta data prima della conclusione del decennio iniziale, con rinvio al 2 comma dell art. 20 Mancato versamento del premio alla scadenza della rata. La disdetta prima del compimento del primo decennio comporta la perdita di qualsiasi diritto da parte dell Assicurato e del Contraente. Pertanto i premi già versati sono acquisiti dalla Società. 3) Coperture assicurative offerte Limitazioni ed esclusioni Con la polizza tutela Futuro Intesa Sanpaolo Assicura S.p.A. assume su di sé il rischio della non autosufficienza dell Assicurato, intesa come grave incapacità a svolgere autonomamente le attività della vita quotidiana (a titolo esemplificativo lavarsi, vestirsi, alimentarsi, muoversi). La valutazione del grado di non autosufficienza viene effettuata secondo l Indice di Barthel (v. Glossario). Si rinvia all art. 17 Definizione di non autosufficienza Criteri di indennizzabilità delle Condizioni di Assicurazione per i riferimenti contrattuali in base ai quali si accerta la non autosufficienza, il cui riconoscimento obbliga la Società ad erogare le prestazioni assicurate. L Assicurato al momento della sottoscrizione può scegliere tra 4 diverse formule tra loro alternative, che si differenziano per l indennizzo riconosciuto dalla Società al verificarsi del sinistro: FORMULA ASSICURATIVA BASE MEDIUM PLUS EXtrA INDENNIZZO MASSIMO MENSILE

5 Polizza Tutela Futuro - Nota Informativa 2/4 AVVERTENZA. Sono presenti limitazioni alla copertura assicurativa ed esclusioni che rendono inoperante l assicurazione sulle quali si richiama l attenzione del Contraente. Il massimale mensile continua ad adeguarsi secondo le variazioni dell Indice Istat ai costi sanitari, per tutto il tempo in cui la prestazione sarà erogata. Per gli aspetti di dettaglio si rinvia agli artt.: 15 Oggetto dell assicurazione, 22 Indicizzazione e 18 Esclusioni. Esempio numerico esemplificativo: A. Struttura non convenzionata: qualora il ricovero dell Assicurato avvenga presso una struttura non convenzionata, l Assicurato avrà diritto al rimborso nella misura del 80% delle spese indennizzabili sostenute per il ricovero, fino alla concorrenza del massimale mensile indicato nel modulo di polizza. 1) Formula scelta Base : rimborso delle spese fino al massimale mensile di rimborso richiesto (importo indicato in fattura): rimborso effettuato: 80% di = 800 2) Formula scelta Base : rimborso delle spese fino al massimale mensile di rimborso richiesto (importo indicato in fattura): rimborso effettuato: 80% di = 1.280; rimborso effettivamente riconosciuto 1200 pertanto la differenza pari a 400 resta a carico dell Assicurato B. Assistenza domiciliare: qualora l Assicurato scelga di avvalersi dell Assistenza domiciliare, l Assicurato avrà diritto al rimborso nella misura del 70% delle spese indennizzabili sostenute fino alla concorrenza del massimale mensile indicato nel modulo di polizza. 1) Formula scelta Base : rimborso delle spese fino al massimale mensile di rimborso richiesto (importo indicato in fattura): rimborso effettuato: 70% di = 700 2) Formula scelta Base : rimborso delle spese fino al massimale mensile di 1200 rimborso richiesto (importo indicato in fattura): rimborso effettuato: 70% di = 1.260; rimborso effettivamente riconosciuto pertanto la differenza pari a 600 resta a carico dell Assicurato AVVERTENZA. L art. 16 Condizioni di accesso stabilisce in particolare limiti di età al di sotto dei quali (45 anni compiuti) o al di sopra dei quali (70 anni non compiuti) non si può sottoscrivere la polizza tutela Futuro. 4) Periodi di carenza contrattuali AVVERTENZA. L assicurazione ha effetto posticipato rispetto alla decorrenza del contratto per l eventualità che la non autosufficienza sia conseguente a malattia. Questo periodo di tempo durante il quale la garanzia è sospesa è di 3 anni per le demenze senili o Alzheimer e di 180 giorni per altre malattie. Si rimanda all art. 5 Decorrenza dell assicurazione Periodo di aspettativa per il dettaglio del funzionamento della polizza in relazione all eventualità che durante la carenza (v. Glossario) insorga la malattia o si verifichi la non autosufficienza dell Assicurato. 5) Dichiarazioni dell Assicurato in ordine alle circostanze del rischio Questionario sanitario Nullità Le dichiarazioni rese dall Assicurato e dal Contraente costituiscono gli elementi di valutazione del rischio e devono essere veritiere e complete. AVVERTENZA. Le dichiarazioni false o reticenti potrebbero avere effetti negativi sulle prestazioni assicurate e possono comportare, ai sensi degli artt del c.c., a perdita totale o parziale dell indennizzo. Si rinvia all art. 1 Dichiarazioni del Contraente e dell Assicurato per maggiori dettagli. AVVERTENZA. È necessario rispondere in maniera precisa e veritiera alle domande previste dal questionario sanitario. 6) Aggravamento e diminuzione del rischio e variazioni della professione Il Codice Civile impone al Contraente di comunicare per iscritto alla Società ogni aggravamento del rischio. La polizza tutela Futuro non richiede particolari impegni in merito. Si richiama l attenzione del Contraente e dell Assicurato sulla circostanza che i rischi elencati al comma 3 dell art. 18 Esclusioni sono causa di invalidità della garanzia; essi non richiedono alcuna comunicazione perché non sono aggravamenti. Le variazioni nell attività della professione non

6 Polizza Tutela Futuro - Nota Informativa 3/4 costituiscono, per la presente polizza né aggravamento né diminuzione del rischio. 7) Premi Il pagamento del premio avviene con addebito sul conto corrente del Contraente presso una delle filiali delle Banche distributrici del prodotto, con periodicità mensile o annuale (senza oneri aggiuntivi) a scelta del Contraente. 8) Adeguamento del premio e delle somme assicurate Il premio e le somme assicurate sono soggette ad adeguamento. Per gli aspetti di dettaglio si rinvia agli artt. 21 Premi riduzione delle prestazioni assicurate per mancata accettazione dell adeguamento del premio Decesso dell Assicurato e 22 Indicizzazione delle Condizioni di Assicurazione. 9) Prescrizione e decadenza dei diritti derivanti dal contratto I diritti nascenti dalla polizza si prescrivono nel termine di due anni dal giorno in cui si è verificato il fatto su cui il diritto si fonda (art c.c). Il contratto non prevede decadenze dei diritti derivanti dal contratto. 10) Diritto di recesso La Società assicurativa non ha diritto a recedere dal contratto (né per sinistro né alle ricorrenze annuali) in cui il contratto stesso resta in vigore. 11) Legge applicabile al contratto Al contratto si applica la legge italiana. 12) Regime fiscale Al contratto si applica il trattamento fiscale previsto dalla legge italiana. I premi sono soggetti alle seguenti aliquote di imposta: per quanto concerne la copertura assicurativa Malattia, 2,50%; 10,00 % per quanto concerne la copertura Assistenza. Il premio per la copertura Malattia può dare diritto ad una detrazione d imposta sul reddito delle persone fisiche (IrPEF) nella misura del 19% fino ad un massimo di premio annuo di 1291,14. Le prestazioni assicurative erogate non sono soggette a prelievi fiscali. Quanto sopra è il riepilogo delle norme in vigore alla data di redazione della presente Nota Informativa. C. Informazioni sulle procedure liquidative e sui reclami 13) Sinistri Liquidazione dell indennizzo In caso di non autosufficienza, dovrà essere data comunicazione a Intesa Sanpaolo Assicura S.p.a. con raccomandata con avviso di ricevimento. La data di spedizione indicata nel timbro postale presente sulla denuncia sinistro, è la data dalla quale decorre la sospensione del pagamento del premio (art Accertamento dello stato di non autosufficienza) e il periodo di 90 giorni entro i quali la Società dispone l accertamento della non autosufficienza. La denuncia va corredata con la documentazione medica stabilita dall art Denuncia del sinistro delle Condizioni di Assicurazione. AVVERTENZA. I tempi per la denuncia del sinistro, la documentazione che deve essere presentata, gli obblighi che devono essere adempiuti dall Assicurato sono elementi importanti per la corretta liquidazione del sinistro e costituiscono la base sulla quale si fonda il diritto dell Assicurato alle prestazioni garantite dalla polizza. Si rinvia pertanto ad una attenta lettura degli artt. 23.1, 23.2, 23.3 delle Condizioni di Assicurazione. Essendo la condizione di non autosufficienza il presupposto della prestazione assicurativa, essa richiede di essere controllata nel tempo; l art. 25 rivedibilità della non autosufficienza regolamenta questo aspetto del rapporto tra Assicurato e Intesa Sanpaolo Assicura S.p.A.. 14) Assistenza Diretta Convenzioni Gli artt. 15 Oggetto dell assicurazione e 19 Prestazioni assicurate delle Condizioni di Assicurazione descrivono i termini e le diverse modalità di attuazione dell assicurazione a seconda che si utilizzino strutture convenzionate (pagamento diretto delle spese indennizzabili) o non convenzionate (rimborso di dette spese). AVVERTENZA. Per le modalità e l attivazione delle strutture convenzionate si rinvia agli artt.: 23 Denuncia del sinistro - Obblighi dell Assicurato Accertamento della non autosufficienza e 24 Modalità di liquidazione delle prestazioni. Per le strutture convenzionate l Assicurato può contattare il Servizio Clienti, al numero (il costo della telefonata è ad addebito ripartito secondo il piano tariffario del chiamante).

7 Polizza Tutela Futuro - Nota Informativa 4/4 SI richiama in particolare, l attenzione sul terzo e quarto comma dell art. 19 Prestazioni assicurate che regolamentano situazioni eccezionali, ma non escludibili. 15) Reclami Eventuali reclami riguardanti il rapporto contrattuale o la gestione dei sinistri devono essere inoltrati per iscritto a: Intesa Sanpaolo Assicura S.p.A. Gestione Reclami e Qualità del servizio Corso Inghilterra Torino Fax In caso di esito insoddisfacente del reclamo ovvero in caso di assenza di riscontro oltre il termine massimo di quarantacinque giorni da parte della Compagnia, prima di interessare l Autorità Giudiziaria, è possibile rivolgersi direttamente all' IVASS, Autorità di Vigilanza competente in materia, consultando il fac-simile di reclamo all IVASS disponibile sul sito nella sezione Guida ai reclami > Come presentare un reclamo. I reclami devono essere inviati, allegando la documentazione relativa al reclamo trattato dalla Compagnia, a: IVASS Via del Quirinale, Roma fax: o Indirizzo Per la risoluzione delle liti transfrontaliere è possibile presentare reclamo all IVASS o attivare il sistema estero competente tramite la procedura FIN-NEt (accedendo al sito internet: In ogni caso, il Cliente può ottenere informazioni sulla sua polizza contattando il Servizio Clienti al numero , appositamente istituito dalla Compagnia per fornire tutti i chiarimenti necessari. SISTEMI ALTERNATIVI DI RISOLUZIONE DELLE CONTROVERSIE E FORO COMPETENTE Per tutto quanto non regolato espressamente dal presente contratto valgono le norme di legge della repubblica italiana. In caso di mancato o parziale accoglimento del reclamo, qualora insorgano eventuali controversie sulla natura o sulle conseguenze dell infortunio o della malattia oppure sul grado di invalidità totale permanente, l Assicurato o gli aventi diritto hanno la facoltà di rivolgersi alla Compagnia per demandare la decisione della controversia a un Collegio di tre medici, secondo le modalità descritte all art delle Condizioni di assicurazione a cui si rimanda per i dettagli. Prima di rivolgersi all'autorità Giudiziaria, gli aventi diritto devono avviare, con l assistenza necessaria di un avvocato, un procedimento di Mediazione (disciplinato dal D. Lgs. del 4 marzo 2010 n. 28 e successive modifiche) che prevede di avvalersi di un Organismo di Mediazione al fine di far raggiungere alle parti un accordo. Il tentativo di mediazione costituisce condizione di procedibilità della causa civile. In tutti i casi le richiesta/e può/possono essere inviate a: Intesa Sanpaolo Assicura S.p.A. Ufficio Sinistri-Mediazione Corso Inghilterra torino fax: Intesa Sanpaolo Assicura S.p.A. è responsabile della veridicità e della completezza dei dati e delle notizie contenuti nella presente Nota Informativa. Intesa Sanpaolo Assicura S.p.A. Il rappresentante Legale (Alessandro Scarfò)

8 Polizza Tutela Futuro Glossario

9 Polizza Tutela Futuro - Glossario 1/2 Ai seguenti termini è attribuito convenzionalmente il significato qui indicato, valido agli effetti di questa Assicurazione. AssicurATo Il soggetto indicato in polizza, che risiede stabilmente in Italia, il cui interesse è protetto dall assicurazione. AssisTenzA domiciliare Le cure e l aiuto a svolgere le attività della vita quotidiana erogati alla persona protetta dall assicurazione non autosufficiente al suo domicilio. ATTiviTà della vita quotidiana Attività strettamente connesse al mantenimento di un normale livello di vita autonoma, quali alimentarsi, mantenere l igiene personale, vestirsi e spogliarsi, essere continente e usare correttamente i servizi igienici, muoversi (cioè deambulare, salire e scendere le scale) alle quali fa riferimento l Indice di Barthel. contraente Il soggetto che stipula il contratto di assicurazione. carenza Il periodo che intercorre tra la decorrenza del contratto di assicurazione e l inizio effettivo della copertura assicurativa data di denuncia del sinistro La data di denuncia del sinistro corrisponde alla data di spedizione, indicata dal timbro postale presente sulla denuncia di sinistro dell Assicurato. FormulA Forma dell assicurazione che costituisce l offerta della Società. Ogni Formula è caratterizzata da un proprio massimale. FrAnchigiA Parte del danno che rimane a carico dell Assicurato. indice di BArThel indice attraverso il quale si determina la non autosufficienza. Il metodo, codificato negli anni '60 dall'infermiera inglese Barthel, si basa su precisi aspetti inerenti le comuni attività della vita quotidiana. A ciascuno di questi aspetti viene assegnato un punteggio che può avere un valore variabile a seconda dell attività presa in esame e del grado di autonomia del paziente rispetto ad essa. Dalla somma dei punteggi deriva un valore totale che esprime il grado di disabilità del paziente. Quanto più basso è il punteggio, tanto più elevato è il grado di disabilità. infortunio Evento dovuto a causa fortuita, violenta ed esterna che produce all Assicurato lesioni fisiche obiettivamente constatabili. ivass La L. 135/2012 ha previsto l istituzione dell IVASS (Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni) che dal 1 gennaio 2013 è succeduto in tutti i poteri, funzioni e competenze dell ISVAP. Per informazioni consultare il sito malattia Ogni riscontrabile alterazione dello stato di salute non dipendente da infortunio. malformazione difetto Fisico Alterazione organica, congenita o acquisita durante lo sviluppo fisiologico, che sia evidente o sia clinicamente diagnosticabile prima della stipulazione della polizza. massimale La somma fino alla concorrenza della quale, per ciascun mese, la Società presta la garanzia. medic4all Società che fornisce, tramite la propria struttura organizzativa dedicata, servizi di Telemedicina per conto della Società. modulo di PolizzA Documento sottoscritto dalle parti che riporta i dati anagrafici dell Assicurato e del Contraente, le garanzie acquistate

10 Polizza Tutela Futuro - Glossario 2/2 e le relative prestazioni, il premio e la durata iniziale della copertura assicurativa. PolizzA I documenti che provano il contratto di assicurazione. Premio La somma dovuta dal Contraente alla Società. PresTAzione Impegno della Società a corrispondere gli indennizzi previsti. ricovero La degenza in istituto di cura, comportante pernottamento. ricovero residenziale La degenza in struttura attrezzata al ricovero e all assistenza di persone non autosufficienti. sinistro Il verificarsi del fatto dannoso per il quale è prestata la copertura assicurativa. società Intesa Sanpaolo Assicura S.p.A. con Sede Legale in Italia, Corso Inghilterra, Torino. struttura convenzionata Struttura attrezzata al ricovero e all assistenza a persone non autosufficienti con la quale è stato definito un accordo per il pagamento diretto delle prestazioni. struttura organizzativa a) Medic4All che fornisce i servizi di Telemedicina; b) Della struttura di IMA Servizi S.c.a.r.l della quale la Compagnia si avvale, costituita da medici, tecnici e operatori, in funzione 24 ore su 24, tutti i giorni dell anno che, in virtù di specifica convenzione, sottoscritta con IMA Italia Assistance S.p.A., provvede per incarico di quest ultima, al contatto telefonico con l Assicurato, organizza ed eroga le prestazioni previste in Polizza. spese indennizzabili: le spese sostenute per l acquisto di medicinali, cure e prestazioni mediche; le spese sostenute per l assistenza erogata da una terza persona regolarmente retribuita (in regola con le norme previste dalla legge) allo scopo di eseguire/completare le cure mediche a domicilio ed aiutare l Assicurato nello svolgimento delle attività della vita quotidiana; le spese sostenute per il ricovero permanente in struttura adatta a persone non autosufficienti che necessitano di controllo medico continuato, costante sorveglianza, trattamenti di mantenimento. TelemedicinA È l'insieme di tecniche mediche ed informatiche che permettono di controllare a distanza lo stato di salute di un paziente o, più in generale, di fornire servizi sanitari a distanza.

11 Polizza Tutela Futuro Informative sul trattamento dei dati personali Informative aggiornate a giugno 2015

12 Polizza Tutela Futuro - Informativa sul trattamento dei dati personali relativa alla fase di preventivazione 1/6 INFORMATIVA SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI RELATIVA ALLA FASE DI PREVENTIVAZIONE (Informativa aggiornata a giugno 2015) Ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196/2003 Codice in materia di protezione dei dati personali (di seguito Codice Privacy ) Intesa Sanpaolo Assicura S.p.A. appartenente al Gruppo Assicurativo Intesa Sanpaolo Vita, a sua volta facente parte del Gruppo Intesa Sanpaolo (di seguito la Società ) La informa nella Sua qualità di Interessato circa l utilizzo dei dati personali che La riguardano e sui Suoi diritti.. FINALITÀ E MODALITÀ DEL TRATTAMENTO CUI SONO DESTINATI I DATI I dati personali da Lei forniti (nome, cognome, codice fiscale) sono utilizzati dalla Società al fine di fornirle il preventivo da Lei richiesto relativo alla polizza denominata Tutela Futuro. Senza i Suoi dati non saremo in grado di rilasciare il preventivo richiesto. I Suoi dati personali saranno salvati nei sistemi informativi della Società per il tempo necessario a svolgere le attività strettamente connesse e strumentali alla predisposizione e gestione del preventivo richiesto. Decorso tale periodo, gli stessi saranno cancellati. Le modalità di trattamento dei dati prevedono pertanto l utilizzo di strumenti manuali, informatici e telematici con logiche strettamente correlate alle finalità di cui sopra e comunque in modo da garantire la sicurezza e la riservatezza dei dati stessi in conformità alle norme vigenti. Vengono utilizzati sistemi di prevenzione e protezione, sistematicamente aggiornati e verificati in termini di affidabilità. Le precisiamo, infine, che l'elenco completo e costantemente aggiornato di tutti i soggetti cui possono essere comunicati i dati in qualità di titolari autonomi o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati del trattamento di Intesa Sanpaolo Assicura S.p.A. è disponibile sul sito internet della Società o può essere richiesto scrivendo a I Suoi dati personali non sono soggetti a diffusione. DIRITTI DELL INTERESSATO Ai sensi dell art. 7 del Codice Privacy Lei potrà esercitare specifici diritti, tra cui quelli di ottenere dalla Società la conferma dell esistenza o meno dei suoi dati personali e la loro messa a disposizione in forma intelligibile; di avere conoscenza dell origine dei dati, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento; di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché l aggiornamento, la rettificazione o, se vi è interesse, l integrazione dei dati; di opporsi, per motivi legittimi, al trattamento stesso. Titolare del trattamento dei suoi dati personali è Intesa Sanpaolo Assicura S.p.A., con sede legale in Torino, Corso Inghilterra Per ulteriori informazioni e per l esercizio dei diritti di cui all art. 7 del Codice Privacy, lei può rivolgersi direttamente alla Società scrivendo a Intesa Sanpaolo Assicura S.p.A. Privacy Corso Inghilterra Torino, oppure a L'elenco aggiornato dei responsabili del trattamento dei dati personali è disponibile presso la sede della Società o può essere richiesto scrivendo al sopra menzionato indirizzo di posta elettronica.

13 Polizza Tutela Futuro - Informativa sul trattamento dei dati personali di persone fisiche per finalità assicurative - contrattuali e obblighi di legge 2/6 INFORMATIVA SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI DI PERSONE FISICHE PER FINALITÀ ASSICURATIVE CONTRATTUALI E OBBLIGHI DI LEGGE (Informativa aggiornata a giugno 2015) Ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196/2003 Codice in materia di protezione dei dati personali (di seguito Codice Privacy ) Intesa Sanpaolo Assicura S.p.A. (di seguito anche la Società ) appartenente al Gruppo Intesa Sanpaolo, la informa nella sua qualità di Interessato (Assicurato) circa l utilizzo dei dati personali, eventualmente anche sensibili e giudiziari 1, che la riguardano e sui suoi diritti. 1. FONTE DEI DATI PERSONALI I dati personali oggetto del trattamento (nome, cognome, sesso, residenza, professione, data di nascita, recapito telefonico, indirizzo di posta elettronica e ogni altro dato, anche sensibile, necessario per lo svolgimento dei trattamenti di cui al successivo punto 2) sono raccolti direttamente o tramite le reti di vendita presso la clientela e/o presso terzi 2 legittimati a fornire tale comunicazione, durante la fase di negoziazione e perfezionamento del rapporto contrattuale ovvero durante la fase successiva di esecuzione e gestione del rapporto stesso. 2. FINALITÀ DEL TRATTAMENTO DEI DATI I suoi dati personali sono trattati nell ambito dell attività della Società per le seguenti finalità: a) svolgere le attività strettamente connesse e strumentali alla conclusione, alla gestione e alla esecuzione del rapporto contrattuale 3 ; b) adempiere agli obblighi derivanti da normative nazionali e comunitarie, nonché a disposizioni impartite da Autorità a ciò legittimate dalla legge o da Organi di Vigilanza e Controllo 4 ; 3. MODALITÀ DI TRATTAMENTO DEI DATI Il trattamento dei suoi dati personali avviene mediante: (i) la raccolta dei medesimi, (ii) la registrazione, a fini di conservazione, in registri cartacei ed elettronici, (iii) l organizzazione ed elaborazione dei dati contenuti negli archivi elettronici, (iv) la comunicazione ad altri soggetti (vedi punto 5) e (v) la cancellazione e distruzione dei dati, qualora vengano meno i presupposti del trattamento. Le modalità di trattamento dei dati prevedono pertanto l utilizzo di strumenti manuali, informatici e telematici con logiche strettamente correlate alle finalità e, comunque, in modo da garantire la sicurezza e la riservatezza dei dati stessi in conformità alle norme vigenti. Vengono utilizzati sistemi di prevenzione e protezione, sistematicamente aggiornati e verificati in termini di affidabilità. 4. CONFERIMENTO DEI DATI E CONSEGUENZE DELL EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE Fatto salvo il caso in cui il conferimento dei suoi dati è obbligatorio in quanto richiesto da specifiche normative, lo stesso deve considerarsi sempre facoltativo, sebbene in alcuni casi necessario per concludere, gestire o dare esecuzione al rapporto contrattuale. Ne consegue che l eventuale rifiuto di rispondere può comportare l impossibilità di stipulare o dare esecuzione al rapporto contrattuale stesso. 5. COMUNICAZIONE E TRASFERIMENTO DEI DATI Per le finalità di cui al precedente punto 2, lett. a) e b) e, sempre limitatamente a quanto di stretta competenza in relazione allo specifico rapporto intercorrente tra lei e la Società, può essere necessario comunicare i suoi dati personali, oltre che a società del gruppo di appartenenza, ad altri soggetti 5 del settore assicurativo o correlati con funzione meramente organizzativa o di natura pubblica che operano in Italia o all estero (anche al di fuori dell Unione Europea) 6 come Titolari autonomi ovvero Responsabili del trattamento. Il consenso che le chiediamo, pertanto, riguarda anche la comunicazione a queste categorie di soggetti (laddove operino come autonomi titolari del trattamento) e il trattamento correlato dei dati da parte loro sempre per le finalità di cui al precedente punto 2, lett. a) e b), nonché l eventuale trasferimento dei dati anche al di fuori dell Unione Europea, ed è strettamente necessario per concludere e dare esecuzione al rapporto contrattuale. Le precisiamo, infine, che l'elenco completo e costantemente aggiornato di tutti i predetti soggetti cui possono essere comunicati i dati in qualità di titolari autonomi o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati del trattamento è disponibile on-line sul sito internet della Società (www.intesasanpaoloassicura.com) e può anche essere richiesto scrivendo a I suoi dati personali non sono soggetti a diffusione. 6. DATI DI SOGGETTI TERZI La informiamo che gli eventuali dati personali di altri soggetti (ad es. beneficiario, terzo pagatore, titolare effettivo, ecc.) da lei forniti saranno utilizzati dalla Società soltanto nei limiti strettamente inerenti alla conclusione, alla gestione e alla esecuzione del rapporto contrattuale (finalità di cui al precedente punto 2, lett. a) e/o per adempiere ad obblighi derivanti dalla legge, dai regolamenti o dalla normativa comunitaria (finalità di cui al precedente punto 2, lett. b).

14 Polizza Tutela Futuro - Informativa sul trattamento dei dati personali di persone fisiche per finalità assicurative - contrattuali e obblighi di legge 3/6 7. RAPPRESENTANTE LEGALE DEL INTERESSATO INCAPACE DI AGIRE La presente informativa riguarda anche il trattamento dei dati del Rappresentante legale dell Interessato qualora quest ultimo sia incapace di agire. 8. DIRITTI DELL INTERESSATO Ai sensi dell art. 7 del Codice Privacy lei potrà esercitare specifici diritti, tra cui quelli di ottenere dalla Società la conferma dell esistenza o meno dei propri dati personali e la loro messa a disposizione in forma intelligibile; di avere conoscenza dell origine dei dati, nonché delle logica e delle finalità su cui si basa il trattamento; di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché l aggiornamento, la rettificazione o, se vi è interesse, l integrazione dei dati; di opporsi al trattamento dei dati personali che la riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta, qualora ricorrano legittimi motivi. Titolare del trattamento dei suoi dati personali è Intesa Sanpaolo Assicura S.p.A., con sede legale in Torino, Corso Inghilterra Torino. Per ulteriori informazioni e per l esercizio dei diritti di cui all art. 7 del Codice Privacy, lei può rivolgersi a Intesa Sanpaolo Assicura S.p.A. - Privacy Corso Inghilterra Torino. Presso i medesimi uffici è disponibile l'elenco aggiornato dei responsabili del trattamento dei dati personali, elenco che può essere richiesto anche scrivendo a 1. L art. 4, comma 1, lett. d) del D.Lgs 196/2003 definisce sensibili, ad esempio, i dati relativi allo stato di salute, alle opinioni politiche e sindacali e alle convinzioni religiose; lo stesso art. 4. comma 1, lett. e) definisce giudiziari, ad esempio, i dati inerenti al casellario giudiziale, l anagrafe delle sanzioni amministrative dipendenti da reato o dei carichi pendenti e la qualità di imputato o di indagato. 2. Ad esempio, contraenti di polizze collettive o individuali in cui lei risulti assicurato, eventuali coobbligati, altri operatori assicurativi (quali agenti, mediatori di assicurazione, imprese di assicurazione, ecc.); società del Gruppo Intesa Sanpaolo di cui lei è già cliente; soggetti ai quali per soddisfare le sue richieste (ad es. di rilascio o di rinnovo di una copertura assicurativa, di liquidazione di un sinistro, di trasferimento della posizione previdenziale, ecc.) richiediamo informazioni o sono tenuti a comunicarci informazioni; organismi associativi e consortili propri del settore assicurativo; Magistratura, Forze dell Ordine e altri soggetti pubblici. 3. A titolo esemplificativo: negoziazione, predisposizione e stipulazione di contratti di assicurazione anche con finalità previdenziali, acquisizione delle adesioni a fondi pensione, raccolta premi, liquidazione dei sinistri o pagamento di altre prestazioni contrattuali, ridistribuzione del rischio mediante riassicurazione o coassicurazione, prevenzione, individuazione e/o perseguimento di frodi assicurative e relative azioni legali; costituzione, esercizio e difesa di diritti dell assicuratore. 4. Ad esempio la valutazione dell adeguatezza del contratto offerto secondo quanto previsto dalla normativa applicabile. 5. Si tratta in particolare dei seguenti soggetti alcuni facenti parte della c.d. catena assicurativa : - soggetti che svolgono servizi societari, finanziari e assicurativi quali assicuratori, coassicuratori, riassicuratori; - agenti, subagenti, mediatori di assicurazione e di riassicurazione, produttori diretti, promotori finanziari ed altri canali di acquisizione di contratti di assicurazione (banche, Poste Italiane, Sim, Sgr, Società di Leasing ecc.); - società di servizi per il quietanzamento, società di servizi (ad es. Medic4all, I.M.A. S.p.A.) a cui siano affidati la gestione, la liquidazione e il pagamento dei sinistri tra cui la centrale operativa di assistenza, società addette alla gestione delle coperture assicurative connesse alla tutela giudiziaria, cliniche convenzionate, società di servizi informatici e telematici (ad esempio il servizio per la gestione del sistema informativo della Società ivi compresa la posta elettronica); società di servizi postali (per trasmissione imbustamento, trasporto e smistamento delle comunicazioni della clientela), società di revisione, di certificazione e di consulenza; società di informazione commerciale per rischi finanziari; società di servizi per il controllo delle frodi; società di recupero crediti; società di servizi per l acquisizione, la registrazione e il trattamento dei dati provenienti da documenti e supporti forniti ed originati dagli stessi clienti; - società o studi professionali, legali, medici e periti fiduciari della Società che svolgono per conto di quest ultima attività di consulenza e assistenza; - soggetti che svolgono attività di archiviazione della documentazione relativa ai rapporti intrattenuti con la clientela e soggetti che svolgono attività di assistenza alla clientela (help desk, call center, ecc.); - ANIA (Associazione nazionale fra le imprese assicuratrici) per la raccolta, elaborazione e reciproco scambio con le imprese assicuratrici, alle quali i dati possono essere comunicati, di elementi, notizie e dati strumentali all esercizio dell attività assicurativa e alla tutela dei diritti dell industria assicurativa rispetto alle frodi; - organismi consortili propri del settore assicurativo che operano in reciproco scambio con tutte le imprese di assicurazione consorziate; - nonché altri soggetti, quali: IVASS (Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni); CONSAP (Concessionaria Servizi Assicurativi Pubblici); UIF (Unità di Informazione Finanziaria); Casellario Centrale Infortuni; CONSOB (Commissione Nazionale per le Società e la Borsa); COVIP (Commissione di vigilanza sui fondi pensione); Banca d Italia; SIA, CRIF, Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali; Enti gestori di assicurazioni sociali obbligatorie, quali INPS, INPDAI, INPGI ecc.; Ministero dello Sviluppo Economico - Anagrafe tributaria; Ministero dell Economia e delle Finanze; Magistratura; Forze dell Ordine; Equitalia Giustizia, Organismi di mediazione di cui al D.Lgs. 4 marzo 2010 n. 28; altri soggetti o banche dati nei confronti dei quali la comunicazione dei dati è obbligatoria. 6. A titolo esemplificativo i Suoi dati personali possono essere trasferiti a Paesi al di fuori dell Unione Europea per motivi inerenti all esecuzione del contratto di cui alla finalità sub punto 2 lett. a) collegati alla gestione del rapporto contrattuale (per es. riassicurazione).

15 Polizza Tutela Futuro - Informativa sul trattamento dei dati personali di persone fisiche per finalità promo-commerciali 4/6 INFORMATIVA SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI DI PERSONE FISICHE PER FINALITÀ PROMO-COMMERCIALI (Informativa aggiornata a giugno 2015) Ai sensi dell art. 13 del D. Lgs. n. 196/2003 Codice in materia di protezione dei dati personali (di seguito Codice Privacy ) Intesa Sanpaolo Assicura S.p.A. (di seguito anche la Società ) appartenente al Gruppo Intesa Sanpaolo, la informa nella sua qualità di Interessato circa l utilizzo dei dati personali (non sensibili e non giudiziari) che la riguardano e sui suoi diritti. 1. FONTE DEI DATI PERSONALI La Società intende acquisire direttamente o tramite le reti di vendita, o già detiene, in ragione del/i rapporto/i contrattuale/i con lei instaurato/i, dati personali che la riguardano (nome, cognome, sesso, residenza, professione, data di nascita, recapito telefonico, indirizzo di posta elettronica e ogni altro dato necessario per lo svolgimento dei trattamenti di cui al successivo punto 2). 2. FINALITÀ DEL TRATTAMENTO DEI DATI Previo consenso, i suoi dati personali potranno essere: a) utilizzati dalla Società, con riferimento a prodotti e/o servizi propri o di terzi, a fini di invio di materiale pubblicitario, di vendita diretta, per il compimento di ricerche di mercato e di comunicazione commerciale (nel seguito unitariamente considerate le Attività Promo-Commerciali ); ovvero b) omunicati dalla Società ai soggetti indicati al successivo punto 4 lett. b) per lo svolgimento, da parte di questi ultimi, di Attività Promo-Commerciali con riferimento a prodotti e/o servizi propri o di terzi. Le Attività Promo-Commerciali potranno essere compiute dalla Società ovvero da ciascuno dei soggetti indicati al successivo punto 4 lett. b), in via autonoma o avvalendosi di soggetti terzi appositamente incaricati, attraverso: (i) la posta ordinaria, (ii) le visite a domicilio, (iii) il telefono (anche cellulare) con l intervento di un operatore, (iv) la posta elettronica, (v) internet, (vi) il telefono (anche cellulare) senza l intervento di un operatore (es. c.d. telefonate preregistrate), (vii) SMS/ MMS e (viii) ogni altro sistema automatizzato di comunicazione a distanza (es. telefax). Nel seguito e nel modulo di consenso, gli strumenti di comunicazione di cui ai sottopunti (i), (ii) e (iii) sono definiti come Modalità tradizionali di contatto mentre gli strumenti di cui ai sottopunti (iv), (v), (vi), (vii) e (viii) sono definiti come Modalità automatizzate di contatto. 3. MODALITÀ DI TRATTAMENTO DEI DATI Il trattamento dei suoi dati personali avviene mediante: (i) la raccolta dei medesimi, (ii) la registrazione, a fini di conservazione, in registri cartacei ed elettronici, (iii) l organizzazione ed elaborazione dei dati contenuti negli archivi elettronici, (iv) la comunicazione ad altri soggetti (vedi punto 4) e (v) la cancellazione e distruzione dei dati, qualora vengano meno i presupposti del trattamento. Le modalità di trattamento dei dati prevedono pertanto l utilizzo di strumenti manuali, informatici e telematici con logiche strettamente correlate alle finalità e, comunque, in modo da garantire la sicurezza e la riservatezza dei dati stessi in conformità alle norme vigenti. Vengono utilizzati sistemi di prevenzione e protezione, sistematicamente aggiornati e verificati in termini di affidabilità. 4. COMUNICAZIONE DEI DATI a) Per le finalità di cui al precedente punto 2 lett. a), in qualità di Responsabili del trattamento, possono venire a conoscenza dei suoi dati personali: soggetti specializzati nell informazione e promozione commerciale, nella vendita di prodotti e servizi, nelle ricerche di mercato e nelle indagini sulla qualità dei servizi e sulla soddisfazione e sui i bisogni della clientela; soggetti che svolgono attività di assistenza alla clientela (call center, help desk, ecc.); soggetti nell ambito di rapporti di assistenza e consulenza; società di servizi informatici o telematici, di archiviazione e postali cui possono venire affidati compiti di natura tecnico amministrativa.. b) Per le finalità di cui al precedente punto 2 lett. b), i suoi dati personali potranno essere comunicati ai seguenti soggetti i quali operano in totale autonomia come distinti Titolari del trattamento: - Intesa Sanpaolo Vita S.p.A. e Intesa Sanpaolo Smart Care S.r.l. per le quali si specificano in calce alla presente informativa tutte le informazioni dovute ex art. 13 del Codice Privacy e concernenti il trattamento dei suoi dati che verrà da esse svolto (cfr. Provvedimento del Garante per la protezione dei dati personali n. 330 del 4 luglio 2013); - altre società del Gruppo Intesa Sanpaolo (quali Banche, SIM, SGR), le quali provvederanno a fornirle una propria informativa prima dello svolgimento di Attività Promo-Commerciali. Le precisiamo, infine, che l'elenco completo e costantemente aggiornato di tutti i soggetti cui possono essere comunicati i dati in qualità di titolari autonomi o che possono venirne a conoscenza in qualità di responsabili o incaricati del trattamento è disponibile on-line sul sito internet della Società (www.intesasanpaoloassicura.com) e può anche essere richiesto scrivendo a I suoi dati personali non sono soggetti a diffusione.

16 Polizza Tutela Futuro - Informativa sul trattamento dei dati personali di persone fisiche per finalità promo-commerciali 5/6 5. CONFERIMENTO DEI DATI E CONSEGUENZE DELL EVENTUALE RIFIUTO DI RISPONDERE Il conferimento dei suoi dati per le finalità di cui al precedente punto 2 è facoltativo e il rifiuto di rispondere non comporta alcuna conseguenza sui rapporti giuridici in essere o in corso di costituzione, inibendo esclusivamente la possibilità di svolgere le attività indicate. 6. DIRITTI DELL INTERESSATO Ai sensi dell art. 7 del Codice Privacy lei potrà esercitare specifici diritti, tra cui quelli di ottenere dalla Società la conferma dell esistenza o meno dei propri dati personali e la loro messa a disposizione in forma intelligibile; di avere conoscenza dell origine dei dati, nonché delle logica e delle finalità su cui si basa il trattamento; di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché l aggiornamento, la rettificazione o, se vi è interesse, l integrazione dei dati; di opporsi al trattamento dei dati personali che la riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta, qualora ricorrano legittimi motivi; di opporsi, in tutto o solo parzialmente al trattamento dei propri dati personali a fini di invio del materiale pubblicitario o di vendita diretta per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale; di opporsi alla comunicazione dei propri dati a terzi per lo svolgimento da parte degli stessi di Attività Promo-Commerciali; di richiedere in qualsiasi momento di ricevere comunicazioni concernenti le Attività Promo-Commerciali unicamente attraverso Modalità tradizionali di contatto. Con riferimento a tale ultima facoltà si informa altresì che l Interessato ha la possibilità, sin da subito e qualora non intenda prestare il consenso nei termini indicati (comprensivo cioè delle Modalità di contatto automatizzate), di rilasciare il proprio consenso per lo svolgimento delle Attività Promo-Commerciali soltanto attraverso Modalità tradizionali di contatto. Titolare del trattamento dei suoi dati personali è Intesa Sanpaolo Assicura S.p.A., con sede legale in Torino, Corso Inghilterra Per ulteriori informazioni e per l esercizio dei diritti di cui all art. 7 del Codice Privacy, lei può rivolgersi direttamente alla Società scrivendo a Intesa Sanpaolo Assicura S.p.A. Privacy Corso Inghilterra Torino oppure a L'elenco aggiornato dei responsabili del trattamento dei dati personali è disponibile presso la sede della Società o può essere richiesto scrivendo al sopra menzionato indirizzo di posta elettronica. INFORMAZIONI RELATIVE AL TRATTAMENTO DEI SUOI DATI PERSONALI DA PARTE DI INTESA SANPAOLO VITA S.P.A. Finalità del trattamento Con riferimento a prodotti e/o servizi propri o di terzi, svolgere attività finalizzate all invio di materiale pubblicitario, di vendita diretta, al il compimento di ricerche di mercato e di comunicazione commerciale (nel seguito unitariamente considerate le Attività Promo-Commerciali ). Le Attività Promo-Commerciali potranno essere compiute da Intesa Sanpaolo Vita S.p.A. (nel seguito la Società ) in via autonoma o avvalendosi di soggetti terzi appositamente incaricati, attraverso: (i) la posta ordinaria, (ii) le visite a domicilio, (iii) il telefono (anche cellulare) con l intervento di un operatore, (iv) la posta elettronica, (v) internet, (vi) il telefono (anche cellulare) senza l intervento di un operatore (es. c.d. telefonate preregistrate), (vii) SMS/ MMS e (viii) ogni altro sistema automatizzato di comunicazione a distanza (es. telefax). Nel seguito e nel modulo di consenso, gli strumenti di comunicazione di cui ai sottopunti (i), (ii) e (iii) sono definiti come Modalità tradizionali di contatto mentre gli strumenti di cui ai sottopunti (iv), (v), (vi), (vii) e (viii) sono definiti come Modalità automatizzate di contatto. Modalità del trattamento Il trattamento dei suoi dati personali avviene mediante: (i) la raccolta dei medesimi, (ii) la registrazione, a fini di conservazione, in registri cartacei ed elettronici, (iii) l organizzazione ed elaborazione dei dati contenuti negli archivi elettronici, (iv) la comunicazione ad altri soggetti e (v) la cancellazione e distruzione dei dati, qualora vengano meno i presupposti del trattamento. Le modalità di trattamento dei dati prevedono pertanto l utilizzo di strumenti manuali, informatici e telematici con logiche strettamente correlate alle finalità e, comunque, in modo da garantire la sicurezza e la riservatezza dei dati stessi in conformità alle norme vigenti. Vengono utilizzati sistemi di prevenzione e protezione, sistematicamente aggiornati e verificati in termini di affidabilità. Diritti dell Interessato Ai sensi dell art. 7 del Codice Privacy lei potrà esercitare specifici diritti, tra cui quelli di ottenere dalla Società la conferma dell esistenza o meno dei propri dati personali e la loro messa a disposizione in forma intelligibile; di avere conoscenza dell origine dei dati, nonché delle logica e delle finalità su cui si basa il trattamento; di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché l aggiornamento, la rettificazione o, se vi è interesse, l integrazione dei dati; di opporsi al trattamento dei dati personali che la riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta, qualora ricorrano legittimi motivi; di opporsi, in tutto o solo parzialmente al trattamento dei propri dati personali a fini di

17 Polizza Tutela Futuro - Informativa sul trattamento dei dati personali di persone fisiche per finalità promo-commerciali 6/6 invio del materiale pubblicitario o di vendita diretta per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale; di opporsi alla comunicazione dei propri dati a terzi per lo svolgimento da parte degli stessi di Attività Promo-Commerciali; di richiedere in qualsiasi momento di ricevere comunicazioni concernenti le Attività Promo-Commerciali unicamente attraverso Modalità tradizionali di contatto. Con riferimento a tale ultima facoltà si informa altresì che l Interessato ha la possibilità, sin da subito e qualora non intenda prestare il consenso nei termini indicati (comprensivo cioè delle Modalità di contatto automatizzate), di rilasciare il proprio consenso per lo svolgimento delle Attività Promo-Commerciali soltanto attraverso Modalità tradizionali di contatto. Titolare del trattamento dei suoi dati personali è Intesa Sanpaolo Vita S.p.A., con sede legale in Torino, Corso Inghilterra Per ulteriori informazioni e per l esercizio dei diritti di cui all art. 7 del Codice Privacy, lei può rivolgersi direttamente alla Società scrivendo a Intesa Sanpaolo Vita S.p.A. Privacy Viale Stelvio 55/ Milano (nel seguito gli Uffici ) oppure a L'elenco aggiornato dei responsabili del trattamento dei dati personali è disponibile presso gli Uffici o può essere richiesto scrivendo al sopra menzionato indirizzo di posta elettronica. INFORMAZIONI RELATIVE AL TRATTAMENTO DEI DATI DA PARTE DI INTESA SANPAOLO SMART CARE S.R.L. Finalità del trattamento Con riferimento a prodotti e/o servizi propri o di terzi, svolgere attività finalizzate all invio di materiale pubblicitario, di vendita diretta, al il compimento di ricerche di mercato e di comunicazione commerciale (nel seguito unitariamente considerate le Attività Promo-Commerciali ). Le Attività Promo-Commerciali potranno essere compiute da Intesa Sanpaolo Smart Care S.r.l. (nel seguito la Società ) in via autonoma o avvalendosi di soggetti terzi appositamente incaricati, attraverso: (i) la posta ordinaria, (ii) le visite a domicilio, (iii) il telefono (anche cellulare) con l intervento di un operatore, (iv) la posta elettronica, (v) internet, (vi) il telefono (anche cellulare) senza l intervento di un operatore (es. c.d. telefonate preregistrate), (vii) SMS/ MMS e (viii) ogni altro sistema automatizzato di comunicazione a distanza (es. telefax). Nel seguito e nel modulo di consenso, gli strumenti di comunicazione di cui ai sottopunti (i), (ii) e (iii) sono definiti come Modalità tradizionali di contatto mentre gli strumenti di cui ai sottopunti (iv), (v), (vi), (vii) e (viii) sono definiti come Modalità automatizzate di contatto. Modalità del trattamento Il trattamento dei suoi dati personali avviene mediante: (i) la raccolta dei medesimi, (ii) la registrazione, a fini di conservazione, in registri cartacei ed elettronici, (iii) l organizzazione ed elaborazione dei dati contenuti negli archivi elettronici, (iv) la comunicazione ad altri soggetti e (v) la cancellazione e distruzione dei dati, qualora vengano meno i presupposti del trattamento. Le modalità di trattamento dei dati prevedono pertanto l utilizzo di strumenti manuali, informatici e telematici con logiche strettamente correlate alle finalità e, comunque, in modo da garantire la sicurezza e la riservatezza dei dati stessi in conformità alle norme vigenti. Vengono utilizzati sistemi di prevenzione e protezione, sistematicamente aggiornati e verificati in termini di affidabilità. Diritti dell Interessato Ai sensi dell art. 7 del Codice Privacy lei potrà esercitare specifici diritti, tra cui quelli di ottenere dalla Società la conferma dell esistenza o meno dei propri dati personali e la loro messa a disposizione in forma intelligibile; di avere conoscenza dell origine dei dati, nonché delle logica e delle finalità su cui si basa il trattamento; di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonché l aggiornamento, la rettificazione o, se vi è interesse, l integrazione dei dati; di opporsi al trattamento dei dati personali che la riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta, qualora ricorrano legittimi motivi; di opporsi, in tutto o solo parzialmente al trattamento dei propri dati personali a fini di invio del materiale pubblicitario o di vendita diretta per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale; di opporsi alla comunicazione dei propri dati a terzi per lo svolgimento da parte degli stessi di Attività Promo-Commerciali; di richiedere in qualsiasi momento di ricevere comunicazioni concernenti le Attività Promo-Commerciali unicamente attraverso Modalità tradizionali di contatto. Con riferimento a tale ultima facoltà si informa altresì che l Interessato ha la possibilità, sin da subito e qualora non intenda prestare il consenso nei termini indicati (comprensivo cioè delle Modalità di contatto automatizzate), di rilasciare il proprio consenso per lo svolgimento delle Attività Promo-Commerciali soltanto attraverso Modalità tradizionali di contatto. Titolare del trattamento dei suoi dati personali è Intesa Sanpaolo Smart Care S.r.l., con sede legale in Torino, Corso Inghilterra Per ulteriori informazioni e per l esercizio dei diritti di cui all art. 7 del Codice Privacy, lei può rivolgersi direttamente alla Società scrivendo a Intesa Sanpaolo Smart Care S.r.l. Privacy Corso Inghilterra Torino oppure a L'elenco aggiornato dei responsabili del trattamento dei dati personali è disponibile presso la sede della Società o può essere richiesto scrivendo al sopra menzionato indirizzo di posta elettronica.

18 Polizza Tutela Futuro Condizioni di Assicurazione

19 Polizza Tutela Futuro - Condizioni di Assicurazione 1/8 Norme Per l AssicurAzioNe in generale Articolo 1 DicHiArAzioNi Del contraente e Dell AssicurATo A far data dalla decorrenza del contratto la Società si obbliga, a condizione che il Contraente sia in regola con il pagamento dei premi, a corrispondere all Assicurato, nei limiti e alle condizioni stabilite negli articoli successivi, le prestazioni previste in base alla formula assicurativa scelta in sede di sottoscrizione dal Contraente. Le dichiarazioni inesatte o reticenti possono comportare la perdita totale o parziale del diritto all indennizzo e anche la cessazione dell assicurazione, ai sensi e per gli effetti di quanto previsto dagli articoli 1892, 1893 e 1894 del Codice Civile. Articolo 2 PAgAmeNTo Del Premio Il premio annuo è determinato sulla base dell età e della formula assicurativa scelta dal Contraente in sede di sottoscrizione. Il versamento del premio annuo ha cadenza annuale o mensile; in quest ultimo caso senza applicazione di alcun interesse e viene effettuato in forza di autorizzazione irrevocabile all addebito in conto corrente alla Filiale della banca distributrice del prodotto assicurativo (di seguito Filiale ) presso la quale viene concluso il contratto. Il pagamento effettuato secondo le modalità sopra indicate costituisce a tutti gli effetti regolare quietanza. Articolo 3 estinzione Del conto e risoluzione DellA PolizzA L estinzione del conto corrente sul quale vengono addebitate le rate di premio, salvo contestuale apertura di un nuovo conto corrente presso la stessa Banca e autorizzazione irrevocabile all addebito delle rate di premio sul nuovo conto corrente, comporta l immediato pagamento delle rate di premio ancora non scadute, relative all annualità in corso, in una unica soluzione. Alla scadenza dell annualità assicurativa il Contraente riceverà la comunicazione indicata all art. 22 Indicizzazione, nella quale verranno comunicate le coordinate bancarie della Società sulle quali potrà effettuare il versamento dei premi successivi, nel caso in cui intenda mantenere in vigore la polizza. Se non verrà effettuato il versamento del premio trascorsi 30 giorni dalla scadenza dell annualità, la Società procederà all annullamento del contratto. Articolo 4 DurATA PerioDo Di AssicurAzioNe recesso La polizza ha una durata iniziale di 10 anni con successivo tacito rinnovo annuale a vita intera dell Assicurato (così come indicato nel Modulo di Polizza). Il rinnovo annuale impegna soltanto la Società, mentre il Contraente ha la facoltà di recedere dal contratto mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento spedita almeno 30 giorni prima di ogni ricorrenza annua di polizza. Il recesso da parte del Contraente prima del compimento del primo decennio comporta la perdita di qualsiasi diritto da parte dell Assicurato e del Contraente. Pertanto i premi sono acquisiti dalla Società. Nel caso di recesso da parte del Contraente trascorso il primo decennio, la polizza resta in vigore, ma in caso di sinistro la prestazione assicurata viene ridotta della percentuale riportata nella tabella allegata (Allegato B Prestazioni ridotte ). Qualora il contratto o la legge facciano riferimento al periodo di assicurazione, questo si deve intendere della durata di un anno. Articolo 5 DecorreNzA Dell AssicurAzioNe PerioDo Di AsPeTTATiVA (carenza) Se la non autosufficienza deriva da infortunio, l assicurazione decorre dalle ore 24 del giorno indicato nel Modulo di Polizza a condizione che il premio sia stato pagato; in caso di mancato pagamento del premio la garanzia decorre dalle ore 24 del giorno di avvenuto pagamento. Se la non autosufficienza è conseguente a malattia, la decorrenza dell assicurazione è posticipata rispetto al giorno indicato nel modulo di polizza per un lasso di tempo (cosiddetto periodo di carenza) pari a: - 3 anni, per demenze senili di origine organica o Alzheimer; giorni, per le altre malattie. Se la non autosufficienza per malattia si verifica durante il periodo di carenza, si darà luogo all annullamento della polizza e i premi incassati saranno restituiti - al netto dell imposta - entro 30 giorni dall annullamento. Qualora la non autosufficienza si verifichi e sia accertata dopo i periodi di Carenza, sopra indicati l assicurazione vale anche se la non autosufficienza è causata da una malattia insorta durante tali periodi. Articolo 6 AlTre AssicurAzioNi La polizza opera indipendentemente da altre assicurazioni, fermo l obbligo dell Assicurato, in caso di sinistro, di darne avviso a tutti gli assicuratori indicando a ciascuno il nome delle altre Compagnie (art del Codice Civile).

20 Polizza Tutela Futuro - Condizioni di Assicurazione 2/8 Articolo 7 VAriAzioNe Del contratto La variazione di polizza è prevista soltanto per il cambio di residenza del Contraente, dell Assicurato oppure per il cambio di contraenza del contratto. In tutti i casi, è necessario avvisare la Società secondo le modalità previste nell Art. successivo. Resta stabilito che l Assicurato non può comunque essere variato. Articolo 8 FormA Delle comunicazioni A intesa sanpaolo AssicurA s.p.a. Tutte le comunicazioni indirizzate a Intesa Sanpaolo Assicura S.p.A. devono essere inviate con lettera raccomandata con avviso di ricevimento al seguente indirizzo: Corso Inghilterra, Torino. Articolo 9 imposte e TAsse Gli oneri fiscali e gli altri oneri stabiliti per legge, presenti e futuri, sono a carico del Contraente o dell Assicurato. Articolo 10 legge APPlicABile Le parti convengono che per tutto quanto non regolato dal presente contratto si applica la legge italiana. Articolo 11 lingua ADoTTATA Le parti convengono di adottare la lingua italiana nella redazione del presente contratto. Articolo 12 VAliDiTÀ TerriToriAle Le garanzie del presente contratto operano e hanno validità in tutto il mondo, fermo restando che l accertamento della non autosufficienza deve avvenire in Italia. In relazione alle coperture fornite da Medic4all S.p.A. e IMA S.p.A. si rinvia a quanto previsto rispettivamente negli artt. 28 Telemedicina e 29 Assistenza. Articolo 13 sistemi AlTerNATiVi Di risoluzione Delle controversie e Foro competente Per tutto quanto non regolato espressamente dal presente contratto valgono le norme di legge della Repubblica italiana. Tutte le controversie relative al presente contratto devono essere preliminarmente sottoposte ad un tentativo di mediazione secondo gli obblighi previsti dal D. Lgs. del 4 marzo 2010 n. 28 e successive modifiche da effettuare innanzi l Organismo di Mediazione istituito presso la Camera di Commercio, Industria e Artigianato del luogo di residenza o di domicilio principale dell Assicurato o dei soggetti che intendano far valere diritti derivanti dal contratto. La richiesta di mediazione può essere inviata a: Intesa Sanpaolo Assicura, Ufficio Sinistri - Mediazione Corso Inghilterra 3, Torino oppure all indirizzo e- mail ovvero al numero di fax Il tentativo di mediazione costituisce condizione di procedibilità della causa civile. Se la mediazione non ha successo, il foro competente esclusivo per le controversie relative al presente contratto è quello del luogo di residenza o di domicilio principale dell Assicurato o dei soggetti che intendano far valere diritti derivanti dal contratto. Qualora tra l Assicurato o i suoi Beneficiari e la Compagnia insorgano eventuali controversie sulla natura o sulle conseguenze dell infortunio o della malattia oppure sul grado di invalidità totale permanente, la decisione della controversia può essere demandata a un Collegio di tre medici. L incarico deve essere conferito per iscritto con indicazione dei termini della controversia. I medici del Collegio sono nominati uno per parte e il terzo, che deve essere scelto tra i consulenti medici legali, di comune accordo o, in caso di disaccordo, dal Presidente del Consiglio dell Ordine dei Medici della città ove ha sede l istituto di medicina legale più vicina alla residenza dell Assicurato, luogo dove si riunirà il Collegio stesso. Ciascuna delle Parti sostiene le proprie spese e remunera il medico da essa designato, contribuendo per la metà delle spese e competenze per il terzo medico. È data facoltà al Collegio Medico di rinviare, ove ne riscontri l opportunità, l accertamento definitivo dell Invalidità Totale Permanente a epoca da definirsi dal Collegio. Le decisioni del Collegio Medico sono prese a maggioranza di voti, con dispensa da ogni formalità di legge, e sono vincolanti per le Parti, anche se uno dei medici rifiuta di firmare il relativo verbale. La richiesta può essere inviata a: Intesa Sanpaolo Assicura - Ufficio Sinistri-Mediazione Corso Inghilterra 3, Torino oppure all indirizzo e- mail ovvero al numero di fax Articolo 14 AreA clienti La Compagnia mette a disposizione, all interno del proprio sito internet, un apposita Area Riservata ai Contraenti di polizze sottoscritte con Intesa Sanpaolo Assicura. L accesso al servizio è gratuito ed è consentito previa autenticazione tramite delle credenziali rilasciate direttamente dalla Compagnia, su richiesta dell interessato, che garantiscono un adeguato livello di riservatezza e sicurezza durante la consultazione. L utilizzo dell Area Riservata è disciplinato dalle condizioni di servizio che dovranno essere accettate all atto del primo accesso. All interno dell Area sarà possibile consultare le coperture assicurative in essere, il fascicolo informativo del

21 Polizza Tutela Futuro - Condizioni di Assicurazione 3/8 prodotto sottoscritto, lo stato dei pagamenti dei premi e le relative scadenze oltre ad ogni altra eventuale informazione utile ai fini di una migliore comprensione della propria posizione assicurativa da parte del Contraente. condizioni PArTicolAri Di AssicurAzioNe Articolo 15 oggetto Dell AssicurAzioNe La Società, in caso di non autosufficienza dell Assicurato, assicura le seguenti prestazioni: A) il PAGAMENTO delle SPESE INDENNIZZABILI relative al ricovero residenziale direttamente alla struttura convenzionata fino alla concorrenza del massimale mensile indicato in polizza; B) qualora il ricovero dell Assicurato non avvenga presso una struttura convenzionata, l Assicurato può scegliere tra due soluzioni: il RIMBORSO nella misura del 80% delle SPESE INDENNIZZABILI sostenute per il ricovero residenziale presso una struttura non convenzionata fino alla concorrenza del massimale mensile indicato nel modulo di polizza; il RIMBORSO nella misura del 70% delle SPESE INDENNIZZABILI sostenute dall Assicurato in caso di assistenza domiciliare fino alla concorrenza del massimale mensile indicato nel modulo di polizza. Nel caso di assistenza domiciliare sono previsti anche i servizi di telemedicina tramite la struttura organizzativa Medic4All (art. 28 Telemedicina ) delle Condizioni di Assicurazione) e il servizio di assistenza tramite la Struttura Organizzativa (art. 29 Assistenza ). Inoltre la Società, a partire dalla decorrenza della polizza, riconosce comunque all Assicurato, tramite la Struttura Organizzativa Medic4All, i servizi di telemedicina previsti dall art. 28. Articolo 16 condizioni Di Accesso La polizza può essere sottoscritta a favore e nell interesse di persone che, al momento della sottoscrizione, abbiano un età compresa fra i 45 anni compiuti e i 70 anni non compiuti. Il Contraente dovrà essere titolare di un conto corrente presso una delle filiali della Banca incaricata della distribuzione del prodotto. Inoltre, è necessario che l assicurando, in relazione alla formula assicurativa scelta abbia compilato: la DICHIARAZIONE DEL BUONO STATO DI SA- LUTE per la Formula Base oppure il QUESTIONARIO SANITARIO DETTAGLIATO per la Formula Medium e Plus oppure il RAPPORTO DEL MEDICO DI FAMIGLIA per la Formula Extra e il relativo rischio sia stato accettato dalla Società. I documenti compilati in base a quanto sopra riportato sono parte integrante della polizza. Articolo 17 DeFiNizioNe Di NoN AuTosuFFicieNzA criteri Di indennizzabilità È considerato non autosufficiente l Assicurato che raggiunga un punteggio non maggiore di 54 punti (non maggiore di 51 punti in caso di utilizzo di sedia a rotelle) secondo l indice di Barthel (Allegato A - vedi anche Glossario). Articolo 18 esclusioni Ferme le carenze e le franchigie previste, la polizza è operante esclusivamente per la non autosufficienza che sia conseguenza di malattie insorte e/o di infortuni occorsi successivamente alla decorrenza dell assicurazione. Pertanto, l assicurazione non è valida se la non autosufficienza dipende da: conseguenze, ricadute o recidive di malattie preesistenti e/o diagnosticate prima della stipulazione del contratto, o di infortuni occorsi prima della stipulazione del contratto; malformazioni congenite o difetti fisici preesistenti alla stipulazione del contratto; Inoltre, l assicurazione non vale se la non autosufficienza dipende da: infortuni derivanti dalla pratica di sport aerei, dalla partecipazione a gare motoristiche e alle relative prove, dalla pratica a titolo professionistico di sport in genere; infortuni subiti dall Assicurato a causa della sua partecipazione ad atti di terrorismo o ad atti di guerra; infortuni derivanti da stato di ubriachezza, uso non terapeutico di stupefacenti e/o psicofarmaci; prestazioni aventi finalità estetiche, dietologiche e fitoterapiche o malattie conseguenti a trattamenti estetici, cure dimagranti o dietetiche; positività HIV-AIDS e patologie ad esso correlate (salvo che tali patologie derivino da comprovati errori medici); conseguenze di: - atti dolosi compiuti o tentati dall'assicurato; - guerre ed insurrezioni; - contaminazione biologica o chimica connessa ad atti di terrorismo o ad atti di guerra; - trasformazioni o assestamenti energetici dell'atomo e accelerazioni di particelle atomiche (salvo

22 Polizza Tutela Futuro - Condizioni di Assicurazione 4/8 quelle subite come paziente durante applicazioni radioterapiche); - partecipazione ad imprese di carattere eccezionale quali ad esempio spedizioni esplorative o artiche, himalayane, andine, regate oceaniche, sci estremo Articolo 19 PresTAzioNi AssicurATe Al verificarsi dello stato di non autosufficienza, la Società, provvede al pagamento diretto (in caso di ricorso a struttura convenzionata) o al rimborso delle Spese Indennizzabili (in caso di ricorso a struttura non convenzionata o di assistenza domiciliare) sostenute per l assistenza all Assicurato per tutto il periodo in cui perdura lo stato e fino a che l Assicurato è in vita. Modalità di erogazione della prestazione La Società provvede al pagamento delle Spese Indennizzabili trascorsi 90 giorni dalla denuncia del sinistro. Verranno rimborsate le spese sostenute così come stabilito a termini di polizza. Se l Assicurato muore nei 90 giorni successivi alla denuncia di sinistro, prima che sia stato possibile effettuare l accertamento della non autosufficienza, le spese indennizzabili saranno comunque rimborsate a condizione che siano trascorsi almeno due anni dalla sottoscrizione della polizza. La data di denuncia del sinistro corrisponde alla data di spedizione della denuncia da parte dell Assicurato. La prestazione prevede il riconoscimento di quanto dovuto a partire dal primo giorno del mese successivo a quello della denuncia del sinistro. La prestazione cessa a partire dal mese successivo a quello durante il quale si verifica la morte dell Assicurato o dal mese successivo a quello nel quale la revisione dello stato di non autosufficienza (art. 25 Rivedibilità della non autosufficienza ) abbia accertato il regresso della stessa oltre la soglia (art. 17 Definizione di non autosufficienza Criteri di indennizzabilità ). Qualora le strutture convenzionate non possano accogliere o mantenere l Assicurato al proprio interno per indisponibilità di posti letto o per effetto della normativa prevista dal proprio regolamento, la Società trasforma la prestazione di cui all art. 15 lett. A) in indennizzo forfettario mensile pari al massimale assicurato indicato nel Modulo di Polizza. Se le condizioni di salute dell Assicurato non autosufficiente richiedano il ricovero in istituto di cura al di fuori della struttura convenzionata, le relative spese sono rimborsate nei limiti del massimale indicato nel modulo di polizza, dando ad esse la prelazione rispetto ad altre spese indennizzabili. Qualora l Assicurato sia già ricoverato presso una struttura convenzionata, la Società annulla il pagamento diretto delle spese indennizzabili alla Struttura stessa a partire dal giorno della dimissione. Relativamente alla frazione di mese nel quale avviene la dimissione la Società paga direttamente le spese indennizzabili alla Struttura convenzionata in misura proporzionale al periodo di permanenza in ricovero residenziale. In questo caso la Società corrisponde all Assicurato un indennità forfettaria pari alla differenza tra il massimale mensile e quanto riconosciuto alla struttura convenzionata. Adeguamento della prestazione Durante il periodo in cui la prestazione viene erogata il massimale mensile si adegua secondo le variazioni dell indice di cui al successivo art. 22 Indicizzazione. Articolo 20 mancato VersAmeNTo Del Premio AllA scadenza DellA rata - interruzione Del PAgAmeNTo Dei Premi - riduzione DellA PresTAzioNe Se il contraente non paga il premio annuale o qualsiasi rata mensile che costituisce quest ultimo, l assicurazione resta sospesa dalle ore 24 del 15 giorno successivo dalla data di scadenza del premio (annuale o mensile) e riprende vigore dalle ore 24 del giorno del pagamento, purché questo venga effettuato entro 90 giorni dalla data di scadenza del premio (annuale o mensile). Trascorsi i 90 giorni per effettuare il pagamento, la polizza non è più riattivabile. L interruzione del pagamento dei premi prima del compimento del primo decennio comporta la perdita di qualsiasi diritto da parte dell Assicurato e del Contraente. Pertanto i premi sono acquisiti dalla Società. Se il Contraente interrompe il pagamento dei premi il contratto trascorso il primo decennio, la polizza resta in vigore, ma in caso di sinistro la prestazione assicurata viene ridotta alla percentuale riportata nella tabella allegata (Allegato B Prestazioni ridotte ). Articolo 21 Premi - riduzione Delle PresTAzioNi Per mancata AcceTTAzioNe Dell A- DeguAmeNTo Del Premio Decesso Dell AssicurATo Il premio annuo è stabilito in base alla prestazione assicurata (formula assicurativa scelta) e all età dell Assicurato ed è dovuto fino alla denuncia della non autosufficienza (art Accertamento dello stato di non autosufficienza ) dalla quale il pagamento dei premi resta sospeso. Il premio annuo è fissato in misura costante per il primo decennio e, in seguito, per ogni quinquennio successivo, salvi gli effetti dell indicizzazione annua prevista (art. 22 Indicizzazione ). Tre mesi prima della scadenza del decimo anno (o dei quinquenni successivi) la Società invia al Contraente la comunicazione del nuovo premio, determinato in base a oggettive variazioni statistico-demografiche relative al rischio oggetto dell assicurazione. L aumento del nuovo

23 Polizza Tutela Futuro - Condizioni di Assicurazione 5/8 premio non potrà in ogni caso essere superiore al 10% del premio pagato per il decimo anno. Tale regola sarà applicata anche per i quinquenni successivi. Qualora il Contraente non accetti il nuovo premio determinato per effetto degli adeguamenti tariffari e continui a versare il premio annuo in corso, le prestazioni della presente polizza sono riformulate (eventualmente anche ridotte) in base alla proporzione esistente fra la sommatoria dei premi pagati e la sommatoria dei premi che avrebbero dovuto essere versati. In questo caso il Contraente deve comunicare alla Società, mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento da inviarsi almeno un mese prima della scadenza di polizza, l intenzione di continuare a pagare il premio in corso o di non rinnovare più l assicurazione. Una volta rifiutato l adeguamento del premio, quest ultimo non può essere riattivato neppure in un momento successivo. In caso di decesso dell Assicurato la polizza si estingue e il Contraente è esonerato dal pagamento dei premi successivi; i premi versati fino alla data del decesso dell Assicurato sono acquisiti dalla Società. Articolo 22 indicizzazione Al fine di mantenere aggiornato il valore iniziale delle prestazioni la polizza è indicizzata, per cui premio e prestazioni si adeguano secondo le variazioni dell Indice Spese Mediche, rappresentato dalla media dei numeri indici onorari specialistici, accertamenti diagnostici e retta clinica rilevati dall ISTAT e ponderati con gli stessi pesi considerati dal predetto Istituto. Nell attribuire i seguenti significati convenzionali: al termine Indice : l indice spese mediche rappresentato dalla media dei numeri indici onorari specialistici, accertamenti diagnostici e retta clinica rilevati dall ISTAT e ponderati con gli stessi pesi considerati dal predetto Istituto; al termine Indice Base : l indice relativo al mese di giugno dell anno che precede la data di decorrenza della polizza; al termine Nuovo Indice : l indice relativo al mese di giugno dell anno che precede la data di scadenza di ogni annualità di premio; si conviene che i massimali, i limiti delle prestazioni espressi in euro e il premio di polizza sono adeguati a ogni scadenza annuale in relazione al rapporto tra Nuovo Indice e Indice Base con un massimo del 4% annuo; tale rapporto, così come l importo del premio adeguato, è oggetto di specifica comunicazione al Contraente almeno 60 giorni prima della scadenza annua della polizza. Qualora la variazione dell indice risultasse negativa, premio e prestazioni sono confermate nella misura risultante dall ultimo adeguamento positivo. Qualora il Contraente non accetti il nuovo premio indicizzato, le prestazioni della presente polizza restano congelate nei termini previsti dall ultima annualità assicurativa. In questo caso il Contraente, mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento da inviarsi almeno trenta giorni prima della scadenza annua, deve comunicare alla Società l intenzione di continuare a pagare il premio in corso. Articolo 23 DeNuNciA Di sinistro - obblighi Dell AssicurATo - AccerTAmeNTo Dello stato Di NoN AuTosuFFicieNzA 23.1 Denuncia del sinistro Qualora si ritenga che l Assicurato si trovi nello stato di non autosufficienza, deve esserne data tempestivamente denuncia e comunque entro 30 giorni dal verificarsi dello stato di non autosufficienza, a: Intesa Sanpaolo Assicura S.p.A. Ufficio Sinistri Corso Inghilterra, TORINO Telefax n a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento o telefax. La denuncia deve essere presentata quando l Assicurato è ancora in vita; una denuncia presentata successivamente non sarà accolta. Alla denuncia deve essere allegata la seguente documentazione: 1) certificato del medico curante o ospedaliero che ha accertato lo stato di non autosufficienza, con indicazione delle cause che lo hanno determinato; 2) copia integrale della cartella clinica; 3) l allegato Indice di Barthel compilato dal medico di famiglia o altro medico ospedaliero; 4) la documentazione originale delle Spese Indennizzabili già eventualmente sostenute. Le spese per certificati e documentazione medica sono a carico dell Assicurato. La Società può comunque richiedere ulteriori documenti e/o informazioni necessari per l erogazione delle prestazioni previste dal contratto Accertamento dello stato di non autosufficienza A partire dalla data di denuncia del sinistro, il pagamento del premio è sospeso. La data di spedizione, indicata dal timbro postale presente sulla denuncia di sinistro, è la data dalla quale decorre: la sospensione del pagamento del premio; i 90 giorni entro i quali la Società dispone per l accertamento della non autosufficienza. Se è stata consegnata tutta la documentazione necessaria, la Società si impegna ad accertare lo stato di non autosufficienza, avvalendosi di medici di sua fiducia, entro 90 giorni dalla data di denuncia. Trascorso tale periodo senza che la Società abbia espresso la sua valutazione, la prestazione è comunque erogata,

24 Polizza Tutela Futuro - Condizioni di Assicurazione 6/8 fatto salvo il diritto della Società a rivalersi sull Assicurato qualora venisse dimostrato, anche in un secondo momento, che non sussistevano le condizioni di non autosufficienza secondo quanto stabilito in polizza (art. 17 Definizione di non autosufficienza Criteri di indennizzabilità ). Se la Società conferma lo stato di non autosufficienza, provvede ad erogare la prestazione assicurata come previsto all art. 19 Prestazioni assicurate. Se lo stato di non autosufficienza non viene riconosciuto, la Società, mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento, informa l Assicurato e contestualmente richiede al Contraente la ripresa del versamento dei premi, compresi quelli rimasti in sospeso dal momento della denuncia di sinistro. Se il Contraente non riprende il versamento dei premi, si applica l art. 20 Mancato versamento dei premi cosa fare in caso di sinistro Ai fini dell accesso alle strutture convenzionate, è necessario contattare preventivamente il numero e concordare le modalità del ricovero residenziale. Qualora non sia possibile ospitare l Assicurato nella struttura convenzionata prescelta e/o l Assicurato stesso (o chi per esso) scelga di rivolgersi, a una struttura non convenzionata con la Società, o di avvalersi dell Assistenza domiciliare, la Società deve essere informata allo scopo di agevolare la procedura di apertura del sinistro e la conseguente erogazione della prestazione. Articolo 24 modalità Di liquidazione Delle PresTAzioNi Strutture convenzionate: se l Assicurato, per le prestazioni coperte dalle condizioni di assicurazione e indicate nel modulo di polizza, si avvale di strutture e medici convenzionati con Medic4all, quest ultima provvede al pagamento diretto degli operatori sanitari convenzionati; pertanto l Assicurato non dovrà anticipare nessuna spesa e alla prestazione non sarà applicato nessuno scoperto e nessuna franchigia. Medic4all, richiesta la documentazione necessaria, provvederà al pagamento di fatture e ricevute (fiscalmente regolari) emesse dagli operatori sanitari convenzionati e alla restituzione della documentazione relativa alle spese sostenute, con annotazione dell avvenuta liquidazione. Per conoscere l elenco delle strutture convenzionate è possibile consultare il sito oppure contattare il numero: Strutture non convenzionate e Assistenza domiciliare: l Assicurato sosterrà in anticipo le spese e successivamente dovrà richiederne il rimborso a Intesa Sanpaolo Assicura S.p.A. al seguente indirizzo: Ufficio Sinistri Corso Inghilterra, Torino Intesa Sanpaolo Assicura S.p.A., ricevuta la documentazione necessaria provvederà al rimborso delle spese indennizzabili ai termini di polizza. Gli originali delle fatture, delle notule, fiscalmente regolari e quietanzati, saranno restituiti con l indicazione dell avvenuta liquidazione. In entrambi i casi la documentazione necessaria è la seguente: certificato del medico curante o ospedaliero che ha accertato lo stato di non autosufficienza, con indicazione delle cause che lo hanno determinato; copia integrale della cartella clinica; l allegato Indice di Barthel compilato dal medico di famiglia o altro medico ospedaliero. Articolo 25 rivedibilità DellA NoN AuTosuFFicieNzA Nel periodo di erogazione della prestazione, la Società ha diritto di verificare la persistenza dello stato di non autosufficienza. L Assicurato è tenuto ad effettuare comunicazione scritta alla Società in caso di recupero della autosufficienza, entro 60 giorni dal momento in cui ne è venuto a conoscenza. In caso di rifiuto da parte dell Assicurato a consentire alla Società di verificare la persistenza del suo stato di non autosufficienza, la prestazione resta sospesa fino all avvenuto accertamento. Articolo 26 AmPliAmeNTo Delle PresTAzioNi Il Contraente può scegliere di modificare, solo per una volta e trascorsi almeno 10 anni dalla sottoscrizione della polizza, la formula assicurativa scelta per ottenere un più elevato livello di prestazioni, mentre non gli è consentito ridurle. Per sottoscrivere la variazione della formula assicurativa, occorre compilare in ogni sua parte il questionario sanitario RAPPORTO DEL MEDICO DI FAMIGLIA, tramite il quale la Società valuterà lo stato di salute, riservandosi la possibilità di non accettare la variazione qualora si sia verificato un aggravamento del rischio, ma impegnandosi a mantenere la formula assicurativa in corso. Qualora si dia corso alla richiesta di modifica da parte del Contraente, la Società provvederà a emettere appendice contrattuale al fine di perfezionare l operazione richiesta. La tariffa applicata sarà quella in vigore al momento in cui viene effettuata la modifica sulla base dell età raggiunta e della formula assicurativa scelta dall Assicurato. Nessuna modifica della formula assicurativa è ammessa dopo il compimento dei 70 anni da parte dell Assicurato. Articolo 27 TelemeDiciNA Per la fornitura dei servizi di Telemedicina la Società si avvale della collaborazione della Società Medic4All Ita-

25 Polizza Tutela Futuro - Condizioni di Assicurazione 7/8 lia, struttura organizzativa, leader nello sviluppo e nella fornitura di tecnologia e servizi di telemedicina, responsabile di tali servizi e del loro corretto funzionamento. In caso di necessità o informazioni in relazione a tali servizi l Assicurato potrà rivolgersi al Numero di seguito indicato, attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle 19: dall Italia : dall estero: Le prestazioni e i servizi forniti sono i seguenti: Card Salva Vita, grazie al codice di emergenza, permette a terzi o strutture di soccorso di consultare, nella lingua più comoda alla struttura medica locale (sono disponibili 18 lingue), l intera cartella medica per i dati autorizzati in fase di inserimento da parte dell Assicurato. La Card, attraverso i numeri telefonici riportati sul fronte, consente anche di accedere alla centrale di assistenza telefonica dedicata. La Card permette di riportare nei campi prefigurati alcuni numeri telefonici personali da contattare in caso di emergenza. Cartella Medica Personale: attraverso un accesso internet sicuro e riservato, l Assicurato può conservare dati medici e personali quali, a titolo di esempio: dati anagrafici, gruppo sanguigno, familiari e/o medici da avvisare, eventuali allergie, farmaci assunti, malattie e disagi in essere, interventi e ricoveri passati, protesi e impianti, vaccinazioni, coperture assicurative, rilevazioni eseguite con la strumentazione assegnata. Le informazioni inserite nella Cartella vengono automaticamente tradotte in 18 lingue e sono conservate in uno accesso internet individuale che Medic4all mette a disposizione di ogni Assicurato, attraverso l accesso al sito della Società (www.intesasanpaoloassicura.com). La collocazione della Cartella Medica Personale in uno spazio riservato in Internet consente l accesso a chi è autorizzato in ogni momento e in ogni parte del mondo, tramite una User ID e password di emergenza. Kit di Telemonitoraggio che comprende il Wireless Blood Pressure Monitor (modello bp102) Medic4all (misuratore di pressione con tecnologia wireless) ed il Gateway telefonico/pc (l apparato per il collegamento alla linea telefonica o al PC). L apparecchio Wireless Blood Pressure Monitor viene fornito con in dotazione un ricevitore USB, nel caso in cui presso il domicilio dell Assicurato non sia presente un Personal Computer e/o una connessione Internet verrà fornito un gateway telefonico. Il Gateway (PC o telefonico) contiene il software per la ricezione dei dati delle misurazioni e consente il salvataggio diretto e automatico dei dati monitorati nella cartella medica del titolare. I parametri misurati dall apparecchio sono: frequenza cardiaca, pressione sistolica, pressione diastolica. L apparecchio è inoltre dotato di un display lcd che consente la visualizzazione immediata dei parametri rilevati (anche in assenza di connessione Internet e/o linea telefonica). Consulto medico a distanza: attraverso un sistema di videoconferenza via web facente parte del KIT di telemonitoraggio, una volta all anno, per tutti i 10 anni di durata della polizza, l Assicurato ha diritto al consulto da parte di un medico della centrale medica operativa di Medic4all. L Assicurato potrà prenotare il consulto che avverrà alla data e all ora concordata. L Assicurato, fornendo il codice di accesso per la sola visualizzazione dei dati medici, presenterà la sua situazione medica e i risultati dei diversi monitoraggi. Il medico potrà esprimersi così sulla base dei risultati delle misurazioni effettuate e del quadro clinico che l Assicurato avrà aggiornato nella sua cartella medica personale. Il videoconsulto medico è possibile solo nel caso in cui sia stato installato il Kit PC, ovvero qualora presso il domicilio dell assicurato sia presente il PC e una connessione Internet. Nel caso in cui sia stato installato il Kit con il Gateway Telefonico (ovvero senza PC o connessione internet) verrà attivata un audioconferenza medica. Al verificarsi della non autosufficienza ed esclusivamente nell ipotesi che l Assicurato scelga l assistenza domiciliare, in aggiunta ai servizi già elencati sono attivati i seguenti servizi di assistenza medica e telemonitoraggio costante (compresi nella fornitura, consegna, installazione e assistenza tecnica all utilizzo): Kit utilizzabile per il monitoraggio dei biodati: all Assicurato viene fornito in uso gratuito l apparecchio medicale WristClinic (Clinica da polso), dotato di tecnologia wireless. I dati rilevati dall apparecchio sono: frequenza cardiaca, regolarità del ritmo cardiaco, pressione sanguigna, elettrocardiogramma single Led, frequenza respiratoria, temperatura corporea, sensore per il monitoraggio della saturazione del sangue (SpO2). Un consulto a settimana (audio-video): attraverso un sistema di videoconferenza via web, una volta alla settimana, l Assicurato ha diritto al consulto da parte di un medico della centrale medica operativa di Medic4all. L Assicurato potrà prenotare il consulto che avverrà alla data e all ora concordata. L Assicurato, fornendo il codice di accesso per la sola visualizzazione dei dati medici, presenterà la sua situazione medica e i risultati dei diversi monitoraggi. Il medico potrà esprimersi così sulla base dei risultati delle misurazioni effettuate e del quadro clinico che l Assicurato avrà aggiornato nella sua cartella medica personale. Il videoconsulto medico è possibile solo nel caso in cui sia stato installato il Kit PC, ovvero qualora presso il domicilio dell assicurato sia presente il PC e una connessione Internet. Nel caso in cui sia stato installato il Kit con il Gateway Telefonico (ovvero senza PC o connessione internet) verrà attivata un audioconferenza medica. Monitoraggio 24h biodati: il possesso presso il proprio domicilio del citato Kit consente di monitorare i dati vitali in qualsiasi momento l Assicurato lo desideri o ne senta la necessità.

26 Polizza Tutela Futuro - Condizioni di Assicurazione 8/8 Articolo 28 AssisTeNzA La polizza prevede, in caso di non autosufficienza e utilizzo dell Assistenza domiciliare, l assistenza sanitaria fornita dalla Struttura Organizzativa - IMA Servizi S.c.a.r.l. - contattando il numero di seguito indicato attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 19.00, esclusi i giorni festivi infrasettimanali previsti dal calendario: dall Italia : dall estero: Struttura Organizzativa provvederà al reperimento e alla segnalazione delle seguenti figure professionali: Medico generico a domicilio Badante per l assistenza domiciliare Infermiere o personale paramedico I costi delle prestazioni erogate dalle figure professionali sono a carico dell Assicurato che potrà usufruire di tariffe convenzionate. * L accesso al Network è fornito in forma gratuita all interno del premio definito per la Sezione Assistenza. PRESTAZIONI DI ASSISTENZA MEDICA IN ITALIA Consulenza medica telefonica Qualora l Assicurato necessiti valutare il proprio stato di salute, potrà contattare 24h/24 i medici della Struttura Organizzativa e chiedere un consulto telefonico. Il servizio è gratuito e non fornisce diagnosi o prescrizioni. Ambulanza per trasporto in ospedale (eccetto trasporto primario di urgenza) Qualora l Assicurato necessiti di un trasporto in ambulanza per un ricovero, dalla propria abitazione presso una struttura sanitaria della propria regione di residenza, ritenuta più attrezzata per la sua patologia, la Struttura Organizzativa, tramite i propri medici e d intesa con i medici curanti, provvederà ad inviare un ambulanza. La Struttura Organizzativa terrà a suo carico i costi del trasporto limitatamente a un ricovero per annualità assicurativa. Rientro alla residenza a seguito dimissione ospedaliera Qualora l Assicurato convalescente, dopo un ricovero presso una struttura sanitaria della propria regione di residenza, sia impossibilitato a rientrare alla propria abitazione, la Struttura Organizzativa, tramite i propri medici e d intesa con i medici curanti, provvederà a organizzare il trasporto in ambulanza. La Struttura Organizzativa terrà a suo carico i costi del trasporto limitatamente un ricovero per annualità assicurativa. Ritiro campioni alla residenza a richiesta L Assicurato potrà contattare la Struttura Organizzativa per richiedere il ritiro presso la propria abitazione dei campioni da analizzare per esami diagnostici e la riconsegna dei relativi esiti. La prestazione è gratuita due volte per annualità assicurativa e comunque fino ad una spesa annua pari a 500,00. Segnalazione Centri di Alta Specializzazione L'Assicurato potrà contattare la Struttura Organizzativa per richiedere informazioni su ubicazione, disponibilità e costi di Centri specializzati per diagnosi e cure di patologie particolari in Italia e all'estero. ACCESSO NETWORK ASSISTENZA DOMICILIARE IMA* All Assicurato che abbia necessità di assistenza, la

27 ALLEGATO A "INDICE DI BARTHEL" INDICE DI BARTHEL MANGIARE E BERE Punti Capace di alimentarsi da solo quando i cibi sono preparati su di un vassoio o tavolo raggiungibili. Se usa ausilio deve essere capace di utilizzarlo, tagliare la carne e, se lo desidera, usare sale e pepe, spalmare il burro, ecc. 10 Indipendente nell'alimentarsi con i cibi preparati su di un vassoio, ad eccezione di tagliare la carne, aprire il contenitore del latte, girare il coperchio di un vasetto, ecc. Non è necessaria la presenza di un'altra persona. 8 Capace di alimentarsi da solo, con supervisione. Richiede assistenza nelle attività associate come versar e il latte nel thé, usare sale e pepe, spalmare il burro, girare un piatto di portata o altro. 5 Capace di utilizzare una posata, in genere un cucchiaio, ma qualcuno deve assistere attivamente durante il pasto. 2 Dipendente per tutti gli aspetti. Deve essere imboccato 0 FARSI IL BAGN O Punti Capace di fare il bagno in vasca, la doccia, o una spugnatura completa. Autonomo in tutte le o perazioni, senza lapresenza di un'altra persona quale che sia il metodo usato. 5 Necessita di supervisione per sicurezza (trasferimenti, tem peratura dell'acqua, ecc..). 4 Necessita di aiuto per il trasferimento nella doccia / ba gno oppure nel lavarsi o asciugarsi. 3 Necessità di aiuto per tutte le o perazioni. 1 Totale dipendenza nel lavarsi. 0 IGIENE PERSONALE Punti Capace di lavarsi mani e faccia, pettinarsi, lavarsi i denti e radersi. Un uomo deve essere capace di usare, senza aiuto, qualsiasi tipo dirasoio, comprese tutte le manipolazioni necessarie. Una donna deve essere.in grado di truccarsi, se abituata (non vanno considerate le attività relative 5 all'acconciatura dei capelli) In grado di attendere all igiene personale, ma necessita di aiuto minimo prima e/o dopo le operazioni. 4 Necessita di aiuto per una o più operazioni dell'igiene personale. 3 Necessita di aiuto per tutte le o perazioni. 1 Incapace di attendere all'igiene personale, dipendente sotto tutti gli aspetti. 0 VESTIRSI E SPOGLIARS I Punti Capace di indossare, togliere e chiudere correttamente gli indumenti, allacciarsi le scarpe etoglierle, applicare oppure togliere un corsetto od una protesi. 10 Necessita solo di un minimo aiuto per alcuni aspetti, come bottoni, cerniere, re ggiseno, lacci di scarpe. 8 Necessita di aiuto per mettere o to gliere qualsiasi indumento. 5 Capace di collaborare in qualche modo, ma dipendente sotto tutti gli aspetti. 2 Dipendente sotto tutti gli spetti e non collabora. 0 CONTINENZA INTESTINAL E Punti Controllo intestinale completo e nessuna perdita, capace di mettersi supposte o praticarsi un enteroclisma se necessario. 5 Può necessitare di supervisone per l'uso di supposte o enteroclisma, occasionali perdite. 4 Capace di assumere unaposizione appropriata, ma non può eseguire manovre facilitatorie o pulirsi da solo senza assistenza ed haperdite frequenti. Necessita di aiuto nell'uso di dispositivi come pannoloni ecc. 3 Necessita di aiuto nell'assumere una posizione appropriata e necessita di manovre facilitatorie. 1 Incontinente. 0 CONTINENZA URINARI A Punti Controllo completo durante il giorno e la notte e/o indi pendente con i dispositivi esterni o interni. 5 Generalmente asciutto durante il giorno e la notte, ha occasionalmente qualche perdita o necessita di minimo aiuto per l'uso dei dispositivi esterni o interni. 4 In genere asciutto durante il giorno ma non di notte, necessario aiuto parziale nell uso dei dispositivi. 3 Incontinente ma in grado di cooperare nell'applicazione di un dispositivo esterno o interno. 1 Incontinente o catetere a dimora (sottolineare la voce che interessa). Dipendente per l'applicazione di dispositivi interni o esterni. 0 USO DEL GABINETTO Punti Capace di trasferirsi sul e dal gabinetto, gestire i vestiti senza sporcarsi, usare la carta igienica senza aiuto. Se necessario,può usare la comoda o padella, o il pappagallo, ma deve essere in grado di svuotarli e pulirli. 5 Necessita di supervisione per sicurezza con l'uso del nomale gabinetto. Usa la comoda indipendentemente tranne che per svuotarla e pulirla 4 Necessita di aiuto per svestirsi / vestirsi, per i trasferimenti e per lavare le mani. 3 Necessita di aiuto per tutti gli aspetti. 1 Completamente dipendente. 0 TRASFERIMENTO LETTO-SEDI A Punti Capace di avvicinarsi con sicurezza al letto, bloccare i freni, sollevare lepedane, trasferirsi con sicurezza sul letto, sdraiarsi, rimettersi seduto sul bordo, cambiare la posizione della carrozzina, trasferirsi con sicurezza. È indipendente durante tutte le fasi 15 Necessaria la presenza di una persona per maggior fiducia o per supervisione a scopo di sicurezza. 12 Necessario minimo aiuto da parte di una persona per uno o più aspetti dei trasferimento. 8

28 ALLEGATO A "INDICE DI BARTHEL" Collabora, ma richiede massimo aiuto da parte di una persona durante tutti i movimenti del trasferimento. 3 Non collabora al trasferimento. Necessarie due persone per trasferire la persona con o senza un sollevatore meccanico 0 AMBULAZIONE Punti Capace di portare una protesi se necessario, bloccarla, sbloccarla, assumere la stazione eretta,sedersi epiazzare gli ausili a portata di mano. In grado di usare le stampelle, bastoni, walker e deambulare per almeno 50m senza aiuto o supervisione. 15 Indipendente nella deambulazione, ma con autonomia < 50 m. Necessita di supervisione per maggior fiducia o sicurezza in in situazioni pericolose. 12 Necessita di assistenza di una persona per raggiungere gli ausili e/o per la loro manipolazione. 8 Necessita della presenza costante di uno o più assistenti durante la deambulazione. 3 Non in grado di deambulare autonomamente. 0 AMBULAZIONE - DA CONSIDERARSI SOLTANTO IN CASO DI UTILIZZO DI SEDIA A ROTELL E Punti Capace di compiere autonomamente tutti gli spostamenti (girare attorno agli angoli, rigirarsi, avvicinarsi al tavolo, letto, wc, ecc.). L'autonomiadeve essere maggiore o uguale a 50 m. 5 Capace di spostarsi autonomamente, per periodi ragionevolmente lunghi, su terreno e superficie regolare. Può essere necessaria assistenzaper fare curve strette. 4 Necessita la presenza e l'assistenza costante di una persona per avvicinare la carrozzina al tavolo, al letto, ecc. 3 Capace di spostarsi solo per brevi tratti e su su perfici piane, necessaria assistenza per tutte le manovre. 1 Dipendente negli spostamenti con la carrozzina. 0 SALIRE LE SCALE Punti In grado di salire e scendere una rampa discaleconsicurezza, senzaaiutoosupervisione. In grado di usare il corrimano, bastone o stampelle se necessario, ed è in grado dr portarli con sé durante la salita o discesa. 5 In genere non richiede assistenza. Occasionalmente necessita di supervisione, per sicurezza (es. a causa di rigidità mattutina, dis pnea, ecc). 4 Capace di salire / scendere le scale, ma non in grado di gestire gli ausili e necessita di supervisione ed assistenza. 3 Necessita di aiuto per salire e scendere le scale (compreso eventuale uso di ausili). 1 Incapace di salire e scendere le scale. 0

29 ALLEGATO B "PRESTAZIONI RIDOTTE" Rendita ridotta in % della rendita normale - in relazione alle annualità pagate al momento della riduzione e all'età d'ingresso ART. 19 (Trascorso il primo decennio, l' Assicurato interrompe il pagamento dei premi e non prosegue nel versamento) ETA' D'INGRESSO DELL' ASSICURATO % 16% 16% 17% 18% 18% 19% 20% 20% 21% 22% 23% 24% 24% 25% 26% 28% 29% 30% 31% 33% 34% 36% 38% 40% 42% 11 17% 18% 18% 19% 19% 20% 21% 22% 22% 23% 24% 25% 26% 27% 28% 29% 30% 32% 33% 35% 36% 38% 40% 41% 44% 46% 12 19% 19% 20% 21% 21% 22% 23% 24% 25% 26% 26% 27% 28% 30% 31% 32% 33% 35% 36% 38% 39% 41% 43% 45% 48% 50% 13 21% 21% 22% 23% 23% 24% 25% 26% 27% 28% 29% 30% 31% 32% 33% 35% 36% 38% 39% 41% 43% 45% 47% 49% 52% 54% 14 22% 23% 24% 25% 25% 26% 27% 28% 29% 30% 31% 32% 34% 35% 36% 38% 39% 41% 42% 44% 46% 48% 51% 53% 56% 58% 15 24% 25% 26% 27% 28% 28% 29% 30% 31% 33% 34% 35% 36% 38% 39% 40% 42% 44% 46% 48% 50% 52% 54% 57% 60% 63% 16 26% 27% 28% 29% 30% 31% 32% 33% 34% 35% 36% 37% 39% 40% 42% 43% 45% 47% 49% 51% 53% 55% 58% 61% 63% 67% 17 28% 29% 30% 31% 32% 33% 34% 35% 36% 37% 39% 40% 41% 43% 44% 46% 48% 50% 52% 54% 56% 59% 62% 64% 67% 71% 18 30% 31% 32% 33% 34% 35% 36% 37% 38% 40% 41% 43% 44% 46% 47% 49% 51% 53% 55% 57% 60% 62% 65% 68% 71% 75% 19 32% 33% 34% 35% 36% 37% 38% 40% 41% 42% 44% 45% 47% 48% 50% 52% 54% 56% 58% 61% 63% 66% 69% 72% 75% 79% 20 34% 35% 36% 37% 38% 39% 41% 42% 43% 45% 46% 48% 49% 51% 53% 55% 57% 59% 62% 64% 67% 70% 73% 76% 79% 83% 21 36% 37% 38% 39% 40% 42% 43% 44% 46% 47% 49% 50% 52% 54% 56% 58% 60% 62% 65% 67% 70% 73% 76% 80% 83% 88% 22 38% 39% 40% 42% 43% 44% 45% 47% 48% 50% 51% 53% 55% 57% 59% 61% 63% 65% 68% 71% 74% 77% 80% 84% 87% 90% 23 40% 41% 43% 44% 45% 46% 48% 49% 51% 52% 54% 56% 58% 60% 62% 64% 66% 69% 71% 74% 77% 80% 84% 87% 89% 90% 24 42% 44% 45% 46% 47% 49% 50% 52% 53% 55% 57% 58% 60% 62% 65% 67% 69% 72% 75% 77% 81% 84% 87% 89% 90% 90% 25 45% 46% 47% 48% 50% 51% 53% 54% 56% 58% 59% 61% 63% 65% 68% 70% 72% 75% 78% 81% 84% 88% 89% 89% 90% 90% 26 47% 48% 49% 51% 52% 54% 55% 57% 58% 60% 62% 64% 66% 68% 70% 73% 75% 78% 81% 84% 88% 88% 89% 89% 90% 90% 27 49% 50% 52% 53% 55% 56% 58% 59% 61% 63% 65% 67% 69% 71% 73% 76% 79% 81% 84% 88% 88% 88% 89% 89% 90% 90% 28 51% 53% 54% 56% 57% 59% 60% 62% 64% 66% 67% 70% 72% 74% 76% 79% 82% 85% 87% 88% 88% 89% 89% 89% 90% 90% 29 54% 55% 56% 58% 59% 61% 63% 64% 66% 68% 70% 72% 75% 77% 80% 82% 85% 87% 88% 88% 88% 89% 89% 89% 90% 90% 30 56% 58% 59% 60% 62% 64% 65% 67% 69% 71% 73% 75% 78% 80% 83% 85% 87% 88% 88% 88% 89% 89% 89% 89% 90% 90% 31 59% 60% 61% 63% 65% 66% 68% 70% 72% 74% 76% 78% 81% 83% 86% 87% 88% 88% 88% 88% 89% 89% 89% 89% 90% 90% 32 61% 62% 64% 65% 67% 69% 71% 73% 75% 77% 79% 81% 83% 86% 87% 88% 88% 88% 88% 89% 89% 89% 89% 90% 90% 90% 33 63% 65% 66% 68% 70% 72% 73% 75% 77% 79% 82% 84% 86% 87% 88% 88% 88% 88% 89% 89% 89% 89% 89% 90% 90% 90% 34 66% 67% 69% 71% 72% 74% 76% 78% 80% 82% 85% 87% 88% 88% 88% 88% 88% 89% 89% 89% 89% 89% 89% 90% 90% 90% 35 68% 70% 72% 73% 75% 77% 79% 81% 83% 85% 88% 88% 88% 88% 88% 89% 89% 89% 89% 89% 89% 89% 90% 90% 90% 90% 36 71% 73% 74% 76% 78% 80% 82% 84% 86% 88% 88% 88% 88% 89% 89% 89% 89% 89% 89% 89% 89% 90% 90% 90% 90% 90% 37 74% 75% 77% 79% 80% 82% 84% 87% 88% 89% 89% 89% 89% 89% 89% 89% 89% 89% 89% 89% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 38 76% 78% 80% 81% 83% 85% 87% 89% 89% 89% 89% 89% 89% 89% 89% 89% 89% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 39 79% 81% 82% 84% 86% 88% 89% 89% 89% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 40 82% 83% 85% 87% 89% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 41 84% 85% 87% 89% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 42 86% 88% 89% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 43 88% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 44 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 45 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% 90% ANNUAL ITA' PAGAT E

30 Polizza Tutela Futuro Modulo di Polizza

31 Polizza Tutela Futuro - Modulo di Polizza (fac-simile) 1/3 Polizza N MODULO DI POLIZZA TUTELA FUTURO Filiale n Abi Cab Ndg Decorrenza: dalle ore del Scadenza: alle ore del Scadenza prima rata: ore del Modalità di pagamento: amento: MENSILE ANNUALE NUALE CONTRAENTE COGNOME NOME Data di nascita: a: SESSO: C.F.: Via/Piazza/Corso ASSICURATO (se diverso da Contraente) COGNOME N Città: NOME Provincia: Cap: Data di nascita: a: SESSO: C.F.: Via/Piazza/Corso N Città: Provincia: Cap: La polizza ha durata decennale con successivo cessivo tacito rinnovo annuale a vita intera dell Assicurato. s Il rinnovo annuale impegna soltanto la Società, mentre il Contraente ha la facoltà di recedere dal contratto mediante lettera era raccomandata A.R. da inviarsi alla Società almeno 30 giorni prima di ogni ricorrenza annua di polizza. za. Il premio sotto o indicato è relativo alla formula assicurativa scelta: FORMULA ASSICURATIVA ATIVA INDENNIZZO MASSIMO M MENSILEE BASE 1200 MEDIUM 2100 PLUS 3000 EXTRA 4050 Premi Lordo mensile o annuale Infortuni e Malattia: attia: euro Assistenza: euro Totale: euro Di cui imposte: euro Di cui imposte: euro Di cui imposte: euro PAGAMENTO DEL PREMIO Il pagamento del premio avviene tramite addebito debito sul c/c indicato di seguito con cadenza annuale a o frazionamento mensile, e come precedentemente emente indicato, senza applicazione plicazione di alcun interesse. se. Il pagamento avviene viene direttamente a favore della Società. L estratto conto costituisce regolare quietanza di pagamento. Il sottoscritto autorizza la Banca sotto indicata i ad addebitare sul suo conto i premi assicurativi e ogni altro importo che verrà comunicato dalla a Società, dovuto in forza della presente polizza, dandone done corrispondente e credito alla Società stessa. Il premio alla firma è stato addebitato, salvo buon fine, sul c/c: [IBAN] Codice di riferimento imento operazione (CRO) : IL TITOLARE TOLARE DEL CONTO (Se diverso dal Contraente) IL CONTRAENTE

32 Polizza Tutela Futuro - Modulo di Polizza (fac-simile) 2/3 DICHIARAZIONE DI BUONA SALUTE QUESTIONARIO DETTAGLIATO RAPPORTO DEL MEDICO DI DI FAMIGLIA Il Contraente prende altresì atto che le dichiarazioni non veritiere, ere, inesatte o reticenti rese per la conclusione del contratto tto possono compromettere il diritto alla prestazione. Agli effetti degli artt e 1342 c. c., il Contraente dichiara inoltre di approvare specificamente camente i seguenti articoli delle Condizioni di Assicurazione di cui al Mod ed. 06/2015: ART. 4 DURATA - PERIODO DI ASSICURAZIONE PERIODO DI ASPETTATIVA (CARENZA); ART. 13 SISTEMI ALTERNATIVI DI RISOLUZIONE DELLE CONTROVERSIE E FORO COMPETENTE; ART. 20 MANCATO VERSAMENTO DEL PREMIO ALLA SCADENZA DELLA RATA - INTERRUZIONE E DEL PAGAMENTO DEI PREMI - DISDETTA DEL CONTRATTO RIDUZIONE DELLA PRESTAZIONE; ART. 21 PREMI RIDUZIONE DELLE PRESTAZIONI PER MANCATA ACCETTAZIONE - - ACCERTAMENTO DELLO STATO DI NON AUTOSUFFICIENZA - IL CONTRAENTE TE

33 Polizza Tutela Futuro - Modulo di Polizza (fac-simile) 3/3 SPAZIO RISERVATO AL SOGGETTO INCARICATO DEL COLLOCAMENTOO Cognome e nom me Matricola Firma del soggetto incaricato del collocamento CONSENSO AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI Lett informativa sul trattamento dei dati personali di persone fisiche per finalità assicurative finalità promo commerciali rilasciate da Intesa Sanpaolo Assicura S. 196/2003 e riportate nella Documentazione contrattuale di riferi imento (Fascicolo Informativo Mod ed. firma, il consenso: al trattamento dei miei dati personali sensibili; alla comunicazione dei miei dati personali, anche sensib ibili, e al loro successivo trattamento da parte delle categorie di soggetti indicati al punto 5 Gruppo Intesa Sanpaolo e soggetti esterni al menzionato nato Gruppo (come archiviatori, riassicuratori ed altri intermediari); (Paesi UE e Paesi extra UE) per le finalità assicurative c ontrattu uali e obblighi blighi di legge indicate al punto 2, lett. a) e b). Le ricordiamo che senza tale consenso o non è possibile concludere o dare esecuzione al rapporto il consenso il diniego al trattamento dei miei dati personali d a parte di Intesa Sanpaolo o Assicura S.p.A., con rifer rimento a prodotti e/o servizi propripri o di terzi, a fini di invio di materiale pubblicitario, di vendita diretta, per il compimento d i ricerche di mercato e di comunicazione commerciale con le Modalità di contatto appositamente incaricati. il consenso il diniego alla comunicazione dei miei dati personali da parte di Intesa Sanpaolo Assicura S.p.A. ai soggetti del per finalità promo commerciali, per di mercato e di comunicazione commerciale con le Modalità di contatto trad dizionali e automatizzate indicate

Fascicolo informativo

Fascicolo informativo Fascicolo informativo Aedifica Assicura Polizza Fideiussoria per la Tutela dei Diritti Patrimoniali degli Acquirenti di Immobili da costruire. L. 210 del 02.08.2004/D.LGS.122 del 20.06.2005 Il presente

Dettagli

Fascicolo informativo

Fascicolo informativo Polizza Infortuni e Malattia Piani di Accumulo Eurizon Capital Fascicolo informativo Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Nota Informativa, il Glossario e le Condizioni di Assicurazione. POLIZZA

Dettagli

MOD. 7A 7B, E PRIVACY UNIFICATI

MOD. 7A 7B, E PRIVACY UNIFICATI MOD. 7A 7B, E PRIVACY UNIFICATI Mod. 7A COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI La preghiamo di leggere con attenzione il

Dettagli

PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO

PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO Convenzione assicurativa n. FI/12/791 Proxilia Credit Standard stipulata da Fiditalia S.p.A. per l assicurazione dei rischi: vita caso morte, invalidità permanente

Dettagli

Fascicolo informativo

Fascicolo informativo Polizza Auto Fascicolo informativo Contratto di Assicurazione per Autovetture Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Nota Informativa comprensiva del Glossario e le Condizioni di Assicurazione,

Dettagli

MODULO DI DESIGNAZIONE/REVOCA DEI BENEFICIARI

MODULO DI DESIGNAZIONE/REVOCA DEI BENEFICIARI MODULO DI DESIGNAZIONE/REVOCA DEI BENEFICIARI (Da inviare ad Arca SGR S.p.A. in originale, per posta, unitamente a copia dei documenti di identità dell Iscritto e dei beneficiari) Spett.le ARCA SGR S.p.A.

Dettagli

POPOLARE VITA S.p.A.

POPOLARE VITA S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE SULLA VITA IN FORMA MISTA, A PREMIO UNICO CON RIVALUTAZIONE ANNUALE DEL CAPITALE (TARIFFA N. 560) Orizzonte Sicuro Il presente Fascicolo Informativo, contenente: la Scheda Sintetica;

Dettagli

postafuturo partecipa special Ed. ottobre 2013

postafuturo partecipa special Ed. ottobre 2013 postafuturo partecipa special Ed. ottobre 2013 Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili Il presente Fascicolo Informativo contenente la Scheda Sintetica, la Nota Informativa,

Dettagli

Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili

Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili Aviva Top Valor Contratto di Assicurazione a Vita Intera a Premio Unico a Prestazioni Rivalutabili IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: Scheda Sintetica; Nota Informativa; Condizioni di Assicurazione

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA di CONDUCENTE Cognome Nome 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza Per modifica dati SOSTITUZIONE Smarrimento Furto Malfunzionamento/Danneggiamento CARTA

Dettagli

VALORE 2.0. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili e a premio annuo indicizzato

VALORE 2.0. Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili e a premio annuo indicizzato VALORE 2.0 Contratto di assicurazione sulla vita con partecipazione agli utili e a premio annuo indicizzato Il presente Fascicolo informativo, contenente: Scheda sintetica Nota informativa Condizioni di

Dettagli

POLIZZA ASSICURA MUTUO

POLIZZA ASSICURA MUTUO CARDIF ASSURANCE VIE Rappresentanza Generale per l Italia CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS Rappresentanza Generale per l Italia POLIZZA ASSICURA MUTUO Contratto di assicurazione sulla vita di Cardif Assurance

Dettagli

Condizioni generali di fornitura

Condizioni generali di fornitura Condizioni generali di fornitura 1) Responsabilità di trasporto Resa e imballo a ns. carico. 2) Custodia dopo consegna in cantiere Dopo la posa da parte ns. del materiale / macchine in cantiere la responsabilità

Dettagli

NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG

NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG Premessa TELEPASS S.p.A. Società per Azioni, soggetta all attività di direzione e coordinamento di Autostrade per l Italia S.p.A., con sede legale in Roma,

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni DOMANDA DI CARTA DELL AZIENDA ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA di DATI DELL AZIENDA Denominazione

Dettagli

PROFESSIONALE ORDINE DEGLI INGEGNERI DI TREVISO

PROFESSIONALE ORDINE DEGLI INGEGNERI DI TREVISO CONVENZIONE POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE ORDINE DEGLI INGEGNERI DI TREVISO FOR INSURANCE BROKER SRL, Società di Brokeraggio con sede principale a Castelfranco V.to, Ha stipulato con i

Dettagli

Contratto di assicurazione per autovetture

Contratto di assicurazione per autovetture Contratto di assicurazione per autovetture Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Nota Informativa comprensiva del Glossario, le Condizioni di Assicurazione e, dove prevista, la Proposta, deve

Dettagli

PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ

PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ Società del Gruppo ALLIANZ S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE A VITA INTERA A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI PROTEZIONE E CRESCITA PIÙ IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: SCHEDA SINTETICA

Dettagli

Guaranteed Asset Protection INSURANCE

Guaranteed Asset Protection INSURANCE CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZA COLLETTIVA N. 5253/02 Guaranteed Asset Protection INSURANCE (data dell ultimo aggiornamento: 31.01.2012) IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO, CONTENENTE LA NOTA

Dettagli

Creditor Protection Insurance

Creditor Protection Insurance BNP PARIBAS CARDIF VITA Compagnia di Assicurazione e Riassicurazione S.p.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS Rappresentanza Generale per l Italia Creditor Protection Insurance Polizze Collettive N. 5296

Dettagli

Creditor Protection Insurance

Creditor Protection Insurance CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE N. 5038/01 e 5343/02 Creditor Protection Insurance (data dell ultimo aggiornamento: 31.05.2012) IL PRESENTE FASCICOLO

Dettagli

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking.

Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Foglio informativo n. 060/011. Servizi di Home Banking. Servizi via internet, cellulare e telefono per aziende ed enti. Informazioni sulla banca. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni di CONDUCENTE Cognome Nome 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza

Dettagli

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA L'Università degli Studi di Parma con sede in Parma, via Università n. 12 codice fiscale n. 00308780345 rappresentata dal

Dettagli

Eurovita Forza 15 Coupon Contratto di assicurazione mista a prestazioni rivalutabili a premio unico con erogazione di cedole annuali

Eurovita Forza 15 Coupon Contratto di assicurazione mista a prestazioni rivalutabili a premio unico con erogazione di cedole annuali ED. LUGLIO 2013 Eurovita Forza 15 Coupon Contratto di assicurazione mista a prestazioni rivalutabili a premio unico con erogazione di cedole annuali Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Scheda

Dettagli

OGGETTO: Mediazione tributaria Modifiche apportate dall articolo 1, comma 611, della legge 27 dicembre 2013, n. 147 Chiarimenti e istruzioni operative

OGGETTO: Mediazione tributaria Modifiche apportate dall articolo 1, comma 611, della legge 27 dicembre 2013, n. 147 Chiarimenti e istruzioni operative CIRCOLARE N. 1/E Direzione Centrale Affari Legali e Contenzioso Roma, 12 febbraio 2014 OGGETTO: Mediazione tributaria Modifiche apportate dall articolo 1, comma 611, della legge 27 dicembre 2013, n. 147

Dettagli

PIÙ VALORE PRIVATE EDITION

PIÙ VALORE PRIVATE EDITION Linea Investimento Garantito PIÙ VALORE PRIVATE EDITION Assicurazione in caso di morte a vita intera a premio unico Il presente Fascicolo Informativo contenente: Scheda Sintetica, Nota Informativa, Condizioni

Dettagli

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10 Protocollo 7481-VII.1 Data 20.03.2015 Rep. DDIP n. 169 Settore Amministrazione e contabilità Responsabile Maria De Benedittis Oggetto Procedura selettiva pubblica per titoli e colloquio per la stipula

Dettagli

GRANDE AVVENIRE CON LODE

GRANDE AVVENIRE CON LODE GRANDE AVVENIRE CON LODE Il presente Fascicolo Informativo contenente: Scheda Sintetica Nota Informativa Condizioni di Assicurazione, comprensive del Regolamento della Gestione separata RISPAV Glossario

Dettagli

SCHEDA DI ADESIONE - Foglio 1 -

SCHEDA DI ADESIONE - Foglio 1 - Versione 10/04/15 SCHEDA DI ADESIONE - Foglio 1 - Rifiuti dei Beni a base di Polietilene, Piazza di S. Chiara, 49 00186 ROMA) e (facoltativamente) anticipata mezzo fax Il richiedente... In persona del

Dettagli

AREA INNOVAZIONE E TERRITORIO SETTORE ASSETTO TERRITORIALE, PARCHI E VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE

AREA INNOVAZIONE E TERRITORIO SETTORE ASSETTO TERRITORIALE, PARCHI E VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE AREA INNOVAZIONE E TERRITORIO SETTORE ASSETTO TERRITORIALE, PARCHI E VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA PER ATTIVITA

Dettagli

FIN+A Vita. Aviva S.p.A. Gruppo Aviva

FIN+A Vita. Aviva S.p.A. Gruppo Aviva Aviva S.p.A. Gruppo Aviva FIN+A Vita Creditor Protection a Premio Unico ed a Premio Annuo Limitato abbinata a Finanziamenti - Contratto di Assicurazione in forma Collettiva ad Adesione Facoltativa. Il

Dettagli

IN AUTO PIÙ NEW Autocarri e altri veicoli da lavoro

IN AUTO PIÙ NEW Autocarri e altri veicoli da lavoro Arca Assicurazioni S.p.A. Contratto di assicurazione di responsabilità civile per la circolazione di veicoli a motore (R.C.A.) e per i danni al veicolo IN AUTO PIÙ NEW Autocarri e altri veicoli da lavoro

Dettagli

Contratto di assicurazione mista a premio unico con rivalutazione del capitale e cedola annua (Tariffa 21CM)

Contratto di assicurazione mista a premio unico con rivalutazione del capitale e cedola annua (Tariffa 21CM) Certezza Più Contratto di assicurazione mista a premio unico con rivalutazione del capitale e cedola annua (Tariffa 21CM) Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Scheda Sintetica, la Nota Informativa,

Dettagli

Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Scheda Sintetica e la Nota Informativa

Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Scheda Sintetica e la Nota Informativa Certezza 10 Contratto di assicurazione mista a premio unico con rivalutazione del capitale e cedola annua (Tariffa 21CNA) Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Scheda Sintetica, la Nota Informativa,

Dettagli

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE 5043/01 e 5349/02

CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE 5043/01 e 5349/02 CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE 5043/01 e 5349/02 ALTER EGO (data dell ultimo aggiornamento: 31.12.2012) IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTIENE: -

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati Pagina 1/8 FOGLIO INFORMATIVO 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA S.p.A. Sede Legale: Piazza dei Priori, 16/18 56048 Volterra (PI) Tel.:

Dettagli

Modello unico per l iscrizione, la reiscrizione e la cancellazione Sezione A

Modello unico per l iscrizione, la reiscrizione e la cancellazione Sezione A SPAZIO RISERVATO ALL IVASS ALLEGATO Modello unico per l iscrizione, la reiscrizione e la cancellazione Sezione A BOLLO (applicare obbligatoriamente una marca dell importo previsto dalla disciplina vigente

Dettagli

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA Allegato n.3 Schema di contratto per il comodato d uso gratuito di n. 3 autoveicoli appositamente attrezzati per il trasporto di persone con disabilità e n. 2 autoveicoli per le attività istituzionali

Dettagli

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del

ntrate genzia Informativa sul trattamento dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del 2003 Finalità del genzia ntrate BENI CONCESSI IN GODIMENTO A SOCI O FAMILIARI E FINANZIAMENTI, CAPITALIZZAZIONI E APPORTI EFFETTUATI DAI SOCI O FAMILIARI DELL'IMPRENDITORE NEI CONFRONTI DELL'IMPRESA (ai sensi dell articolo,

Dettagli

PER AZIENDE AVENTI ALLE PROPRIE DIPENDENZE SOLO IMPIEGATI (VERSIONE AGGIORNATA AL 23 GENNAIO 2015)

PER AZIENDE AVENTI ALLE PROPRIE DIPENDENZE SOLO IMPIEGATI (VERSIONE AGGIORNATA AL 23 GENNAIO 2015) Procedura relativa alla gestione delle adesioni contrattuali e delle contribuzioni contrattuali a Prevedi ex art. 97 del CCNL edili-industria del 1 luglio 2014 e ex art. 92 del CCNL edili-artigianato del

Dettagli

Profilo Rendimento Garantito

Profilo Rendimento Garantito Profilo Rendimento Garantito Contratto di Assicurazione sulla vita in caso di morte a vita intera a premio unico e capitale rivalutabile annualmente Tariffa IUP498 Il presente Fascicolo Informativo, contenente:

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

Oggetto: Informativa ai sensi e per gli effetti dell articolo 13 del D. Lgs. n. 196 del 30 giugno 2003 relativo alla protezione dei dati personali

Oggetto: Informativa ai sensi e per gli effetti dell articolo 13 del D. Lgs. n. 196 del 30 giugno 2003 relativo alla protezione dei dati personali DATAMATIC S.p.A DOCUMENTO PROGRAMMATICO SULLA SICUREZZA DEI DATI Allegato 5 - Informativa Clienti e Fornitori Oggetto: Informativa ai sensi e per gli effetti dell articolo 13 del D. Lgs. n. 196 del 30

Dettagli

Regione Marche ERSU di Camerino (MC)

Regione Marche ERSU di Camerino (MC) DELIBERA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELL ERSU DI CAMERINO N. 261 DEL 29/03/2011: OGGETTO: APPROVAZIONE DEL BANDO DI SELEZIONE PER IL CONCORSO PUBBLICO PER ESAMI PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento, DISPONE

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento, DISPONE Protocollo n. 195080/2008 Approvazione del formulario contenente i dati degli investimenti in attività di ricerca e sviluppo ammissibili al credito d imposta di cui all articolo 1, commi da 280 a 283,

Dettagli

(1) Livello Inquadramento

(1) Livello Inquadramento di Mutualità ed Assistenza MACERATA Via Gramsci, 38 Tel. 0733 230243 Fax. 0733 232145 E mail: info@cassaedilemacerata.it www. cassaedilemacerata.it DATI ANAGRAFICI DEL LAVORATORE ( per i nuovi assunti

Dettagli

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ).

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). 1 ADESIONE A IOSI 1.1 Possono aderire al Club IoSi (qui di seguito IoSi ) tutti i

Dettagli

Allianz S.p.A. Divisione Allianz Subalpina Società appartenente al gruppo Allianz SE A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI GLOBAL FUTURO PIU

Allianz S.p.A. Divisione Allianz Subalpina Società appartenente al gruppo Allianz SE A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI GLOBAL FUTURO PIU Allianz S.p.A. Divisione Allianz Subalpina Società appartenente al gruppo Allianz SE CONTRATTO DI ASSICURAZIONE A VITA INTERA A PREMIO UNICO E PRESTAZIONI RIVALUTABILI GLOBAL FUTURO PIU IL PRESENTE FASCICOLO

Dettagli

NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE delle Polizze Collettive n. 5008/01 e n. 5250/02 (ed. Ottobre 2008)

NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE delle Polizze Collettive n. 5008/01 e n. 5250/02 (ed. Ottobre 2008) NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE delle Polizze Collettive n. 5008/01 e n. 5250/02 (ed. Ottobre 2008) N O T A I N F O R M A T I V A INFORMAZIONI RELATIVE ALLE IMPRESE Cardif Assurance Vie

Dettagli

Non è compresa nel presente contratto l assistenza tecnica sui sistemi hardware e software dell UTENTE.

Non è compresa nel presente contratto l assistenza tecnica sui sistemi hardware e software dell UTENTE. CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DEL PROGRAMMA ONEMINUTESITE 1. PREMESSA L allegato tecnico contenuto nella pagina web relativa al programma ONEMINUTESITE(d ora in avanti: PROGRAMMA, o SERVIZIO O SERVIZI)

Dettagli

l inabilità temporanea, l invalidità permanente

l inabilità temporanea, l invalidità permanente Inabilità temporanea e invalidità permanente Quali sono le tutele che intervengono in questi casi? Ecco il primo articolo di approfondimento sul tema degli eventi da esorcizzare Con questo primo articolo

Dettagli

RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO

RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO Mod. NAM FATT-PA Rev.7.0 RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO PREMESSE La presente Richiesta di attivazione del Servizio sottoscritta dal, Operatore Economico

Dettagli

PRIVACY POLICY MARE Premessa Principi base della privacy policy di Mare Informativa ai sensi dell art. 13, d. lgs 196/2003

PRIVACY POLICY MARE Premessa Principi base della privacy policy di Mare Informativa ai sensi dell art. 13, d. lgs 196/2003 PRIVACY POLICY MARE Premessa Mare Srl I.S. (nel seguito, anche: Mare oppure la società ) è particolarmente attenta e sensibile alla tutela della riservatezza e dei diritti fondamentali delle persone e

Dettagli

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila Modello B) REGIONE ABRUZZO CONSIGLIO REGIONALE Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila acquisito di materiale di cancelleria per l Ufficio amministrativo

Dettagli

Gentile Cliente, Gradita è l occasione per porgere distinti saluti. TELECOM ITALIA Servizio Clienti Business

Gentile Cliente, Gradita è l occasione per porgere distinti saluti. TELECOM ITALIA Servizio Clienti Business Gentile Cliente, al fine di dare seguito alla Sua richiesta di variazione di categoria di contratto di abbonamento telefonico (di seguito Declassazione ), La invitiamo ad individuare tra i due casi sottoindicati

Dettagli

PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO

PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO Convenzione assicurativa n. FI/12/791 Proxilia Credit Standard stipulata da Fiditalia S.p.A. per l assicurazione dei rischi: vita caso morte, invalidità permanente

Dettagli

> IL RIMBORSO PARTE VI DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI

> IL RIMBORSO PARTE VI DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI PARTE VI > IL RIMBORSO DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI Rimborsi risultanti dal modello Unico Rimborsi eseguiti su richiesta 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI Accredito su conto corrente

Dettagli

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI Assessorato alla f amiglia, all Educazione ed ai Giov ani Municipio Roma III U.O. Serv izi Sociali, Educativ i e Scolastici Allegato n. 3 al Bando d Istruttoria Pubblica per l intervento Nuovi PercHorsi

Dettagli

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa PER IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITÀ NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M.Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI CONCERNENTI

Dettagli

Sogecap S.A. Sogecap Risques Divers S.A. Alico Italia S.p.A. MetLife Insurance Limited

Sogecap S.A. Sogecap Risques Divers S.A. Alico Italia S.p.A. MetLife Insurance Limited Fascicolo Informativo Sicuro Lineare Sogecap S.A. Sogecap Risques Divers S.A. Alico Italia S.p.A. MetLife Insurance Limited Convenzione assicurativa n. SG/11/003 Sicuro Lineare stipulata da Fiditalia S.p.A.

Dettagli

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA Prot. 2015/25992 Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate

Dettagli

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me.

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Informazioni sulla banca. Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza San Carlo 156-10121 Torino. Tel.: 800.303.306 (Privati),

Dettagli

ALLEGATO 1 ALL APPENDICE 9. NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE delle Polizze Collettive n. 5113 e n. 2000012 (ed.

ALLEGATO 1 ALL APPENDICE 9. NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE delle Polizze Collettive n. 5113 e n. 2000012 (ed. ALLEGATO 1 ALL APPENDICE 9 NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE delle Polizze Collettive n. 5113 e n. 2000012 (ed. 01/02/08) NOTA INFORMATIVA INFORMAZIONI RELATIVE ALLE IMPRESE - CBA Vita S.p.A.,

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa)

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa) CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa) 1) Definizioni 1.1 Ai fini delle presenti condizioni generali di vendita (di seguito denominate Condizioni di Vendita ), i seguenti termini

Dettagli

Prot. n. 505 Verona, 11/02/2015 LA FONDAZIONE ARENA DI VERONA

Prot. n. 505 Verona, 11/02/2015 LA FONDAZIONE ARENA DI VERONA LA FONDAZIONE ARENA DI VERONA procede alla raccolta di domande al fine di effettuare selezioni per eventuali assunzioni con contratto subordinato, a tempo determinato, relativamente al Festival Areniano

Dettagli

REGIONE TOSCANA. AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU)

REGIONE TOSCANA. AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU) REGIONE TOSCANA AZIENDA U.S.L. N. 12 di VIAREGGIO (LU) AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO DI LAVORO AUTONOMO LIBERO PROFESSIONALE A T. D. PER L'ACQUISIZIONE DI PRESTAZIONI

Dettagli

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO AVVERTENZE PER LA REDAZIONE 1. La bozza di contratto proposta è da utilizzare come linea guida, potrà essere integrata e/o ridotta in funzione alle specifiche necessità.

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI E AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI E AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI E AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI Premessa L accesso agli atti ed ai documenti amministrativi, introdotto nel nostro ordinamento dalla Legge 7 agosto 1990, n. 241, costituisce

Dettagli

REGOLAMENTO SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

REGOLAMENTO SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI COMUNE DI VIANO PROVINCIA DI REGGIO EMILIA REGOLAMENTO SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI Approvato con deliberazione di G.C. n. 73 del 28.11.2000 INDICE TITOLO 1 ART. 1 ART. 2 ART. 3 ART. 4 ART. 5 ART.

Dettagli

Assicurazione d indennità giornaliera in complemento alla Sua assicurazione malattia

Assicurazione d indennità giornaliera in complemento alla Sua assicurazione malattia Assicurazione d indennità giornaliera in complemento alla Sua assicurazione malattia Informazione sul prodotto e condizioni contrattuali Edizione 2010 La vostra sicurezza ci sta a cuore. 2 Informazione

Dettagli

BANDO PER LA COLLABORAZIONE PART-TIME DEGLI STUDENTI AI SERVIZI ERSU

BANDO PER LA COLLABORAZIONE PART-TIME DEGLI STUDENTI AI SERVIZI ERSU BANDO PER LA COLLABORAZIONE PART-TIME DEGLI STUDENTI AI SERVIZI ERSU Ai sensi delle seguenti disposizioni: Legge 02.12.1991, n. 390 Articolo 13 D.P.C.M. 09/04/2001 Articolo 4 comma 17 D.P.C.M. 05/12/2013

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI DI UTILIZZO

TERMINI E CONDIZIONI DI UTILIZZO Informazioni Societarie Fondazione Prada Largo Isarco 2 20139 Milano, Italia P.IVA e codice fiscale 08963760965 telefono +39.02.56662611 fax +39.02.56662601 email: amministrazione@fondazioneprada.org TERMINI

Dettagli

Creditor Protection Insurance

Creditor Protection Insurance CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZE COLLETTIVE N. 5027/01 e 5333/02 Creditor Protection Insurance Polizze per il Canale Non Banking (data dell ultimo aggiornamento:

Dettagli

Regolamento di Accesso agli atti amministrativi

Regolamento di Accesso agli atti amministrativi ISTITUTO COMPRENSIVO DANTE ALIGHIERI 20027 RESCALDINA (Milano) Via Matteotti, 2 - (0331) 57.61.34 - Fax (0331) 57.91.63 - E-MAIL ic.alighieri@libero.it - Sito Web : www.alighierirescaldina.it Regolamento

Dettagli

CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE

CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE La Santa Sede ed il Governo della Repubblica Italiana, qui di seguito denominati anche Parti contraenti; tenuto conto

Dettagli

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000

ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 ALLEGATO C FACSIMILE DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 (N.B. la presente dichiarazione deve essere prodotta unitamente a copia fotostatica non autenticata

Dettagli

AVVISO PUBBLICO BANDO 2014

AVVISO PUBBLICO BANDO 2014 ALLEGATO "A" Dipartimento politiche Abitative Direzione Interventi Alloggiativi AVVISO PUBBLICO Concessione del contributo integrativo di cui all art. 11 della legge 9 dicembre 1998, n. 431 e successive

Dettagli

CASSETTE DI SICUREZZA, DEPOSITI CHIUSI, CUSTODIA PELLICCE INFORMAZIONI SULLA BANCA

CASSETTE DI SICUREZZA, DEPOSITI CHIUSI, CUSTODIA PELLICCE INFORMAZIONI SULLA BANCA Conforme alle disposizioni di vigilanza sulla trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari e degli artt. 115 e segg. T.U.B aggiornamento 21-apr-2015 CASSETTE DI SICUREZZA, DEPOSITI CHIUSI,

Dettagli

Fascicolo Informativo

Fascicolo Informativo Contratto di Assicurazione di Rendita Vitalizia in parte immediata e in parte differita Rend & Cap Tasso Tecnico 0% Fascicolo Informativo Il presente Fascicolo Informativo contenente: a) la Scheda Sintetica

Dettagli

DOMANDA DI NUOVO CONTRIBUTO PER L AUTONOMA SISTEMAZIONE C H I E D E DICHIARA QUANTO SEGUE

DOMANDA DI NUOVO CONTRIBUTO PER L AUTONOMA SISTEMAZIONE C H I E D E DICHIARA QUANTO SEGUE MODULO DOMANDA / NUOVO CAS-SISMA MAGGIO 2012 DOMANDA DI NUOVO CONTRIBUTO PER L AUTONOMA SISTEMAZIONE (Dichiarazione sostitutiva di certificazione e di atto di notorietà resa ai sensi degli artt. 46 e 47

Dettagli

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014

PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 PROCEDURA APERTA AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO DEI COMUNI DI VOLTERRA E CASTELNUOVO VAL DI CECINA A.S. 2012/2013 2013/2014 (CIG ) (CPV ) Io sottoscritto... nato a... il...... nella mia

Dettagli

CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. CARDIF ASSURANCE VIE S.A.

CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. CARDIF ASSURANCE VIE S.A. CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. e CARDIF ASSURANCE VIE S.A. POLIZZE COLLETTIVE N. 5018/01 e N. 5328/02 (data dell ultimo aggiornamento: 01.12.2010) IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO, CONTIENE: -

Dettagli

DELEGAZIONE DI PAGAMENTO INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE

DELEGAZIONE DI PAGAMENTO INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE 2015 Milano - Via Caldera, 21 - Telefono 02 7212.1 - Fax 02 7212.74 - www.compass.it - Capitale euro 0086450159; Iscritta all Albo degli Intermediari Finanziari e all Albo degli Istituti di Moneta Elettronica

Dettagli

Art.1 (Oggetto) Art.2 (Definizioni)

Art.1 (Oggetto) Art.2 (Definizioni) REGOLAMENTO SULLA TUTELA DELLE PERSONE E DI ALTRI SOGGETTI RISPETTO AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI emanato con decreto direttoriale n.220 dell'8 giugno 2000 pubblicato all'albo Ufficiale della Scuola

Dettagli

CONVENZIONI. L art. 2, commi 569, 573 e 574, L. 24 dicembre 2007, n. 244 (Legge finanziaria 2008) prevede che:

CONVENZIONI. L art. 2, commi 569, 573 e 574, L. 24 dicembre 2007, n. 244 (Legge finanziaria 2008) prevede che: Prospetto esplicativo riguardante i requisiti soggettivi per l abilitazione ai servizi del Programma per la Razionalizzazione negli Acquisti della Pubblica Amministrazione CONVENZIONI L art. 26, commi

Dettagli

Il regime fiscale delle anticipazioni erogate dai fondi pensione Michela Magnani Dottore commercialista in Bologna

Il regime fiscale delle anticipazioni erogate dai fondi pensione Michela Magnani Dottore commercialista in Bologna PREVIDENZA COMPLEMENTARE E TFR Guida al Lavoro Il regime fiscale delle anticipazioni erogate dai fondi pensione Michela Magnani Dottore commercialista in Bologna 14 Confronto di convenienza, anche fiscale,

Dettagli

La comunicazione dei dati relativi al Tfr e altre indennità

La comunicazione dei dati relativi al Tfr e altre indennità La comunicazione dei dati relativi al Tfr e altre indennità La sezione relativa all esposizione sintetica e analitica dei dati relativi al Tfr, alle indennità equipollenti e alle altre indennità e somme,

Dettagli

REGOLAMENTO ALBO PRETORIO ON LINE

REGOLAMENTO ALBO PRETORIO ON LINE REGOLAMENTO ALBO PRETORIO ON LINE Approvato con deliberazione del Direttore Generale n. 500 del 9.6.2011 INDICE Art. 1 Oggetto Art. 2 Albo Pretorio on line Art. 3 Modalità di pubblicazione e accesso Art.

Dettagli

MODELLO A allegato all avviso di procedura comparativa di cui

MODELLO A allegato all avviso di procedura comparativa di cui MODELLO A allegato all avviso di procedura comparativa di cui al D.D. n. 7 del 01/04/2015 Al Direttore del Dipartimento di LETTERE dell Università degli Studi di Perugia Piazza Morlacchi, 11-06123 PERUGIA

Dettagli

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti CIRCOLARE 11/E Roma, 23 marzo 2015 OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti 2 INDICE 1 DESTINATARI DELLA DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA... 5

Dettagli

DOCUMENTO SULL EROGAZIONE DELLE RENDITE

DOCUMENTO SULL EROGAZIONE DELLE RENDITE DOCUMENTO SULL EROGAZIONE DELLE RENDITE Il presente documento costituisce parte integrante della nota informativa della forma pensionistica individuale denominata Piano Individuale Pensionistico di tipo

Dettagli

Diritti di cui all art. 7 del D.lgs.196 del 30 giugno 2003. Informativa resa ai sensi dell art 13 del D.Lgs. 196/2003

Diritti di cui all art. 7 del D.lgs.196 del 30 giugno 2003. Informativa resa ai sensi dell art 13 del D.Lgs. 196/2003 Diritti di cui all art. 7 del D.lgs.196 del 30 giugno 2003 Informativa resa ai sensi dell art 13 del D.Lgs. 196/2003 Vi informiamo che l art. 7 del d.lgs.196/03 conferisce agli interessati l esercizio

Dettagli

Roma, 11 marzo 2011. 1. Premessa

Roma, 11 marzo 2011. 1. Premessa CIRCOLARE N. 13/E Direzione Centrale Accertamento Roma, 11 marzo 2011 OGGETTO : Attività di controllo in relazione al divieto di compensazione, in presenza di ruoli scaduti, di cui all articolo 31, comma

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEI REQUISITI GENERALI DI CUI ALL ART. 38, C. 1 DEL D.LGS. N. 163/06

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEI REQUISITI GENERALI DI CUI ALL ART. 38, C. 1 DEL D.LGS. N. 163/06 PROCEDURA APERTA, AI SENSI DELL ART. 124 DEL D.LGS. 163/2006 E DELL ART. 326 DEL DPR 207/2010, PER L AFFIDAMENTO QUADRIENNALE DEL SERVIZIO DI CONSULENZA E BROKERAGGIO ASSICURATIVO. CIG: 30590339E1 DICHIARAZIONE

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI SCUOLA SECONDARIA STATALE DI PRIMO GRADO IGNAZIO VIAN Via Stampini 25-10148 TORINO - Tel 011/2266565 Fax 011/2261406 Succursale: via Destefanis 20 10148 TORINO Tel/Fax 011-2260982 E-mail: TOMM073006@istruzione.it

Dettagli