DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE (art. 46 D.P.R. 445 del ) (dati anagrafici, di stato civile, fiscali e di stato di famiglia)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE (art. 46 D.P.R. 445 del 28.12.2000) (dati anagrafici, di stato civile, fiscali e di stato di famiglia)"

Transcript

1 All. 1 DIPARTIMENTO I SERVIZIO 3 TRATTAMENTO ECONOMICO Via Angelo Bargoni, 78/E ROMA-FAX : 06/ /7732 DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE (art. 46 D.P.R. 445 del ) (dati anagrafici, di stato civile, fiscali e di stato di famiglia) Il /La sottoscritto/a.. dipendente di codesta Amministrazione Provinciale, matr., consapevole della decadenza dai benefici e delle sanzioni penali (artt. 75 e 76 D.P.R. 445/2000) in caso di dichiarazioni non veritiere e falsità negli atti, sotto la propria personale responsabilità D I C H I A R A di essere nato/a a (Prov. ) il di essere residente a (Prov. ) C.A.P. in Via n. (Tel. casa ) di essere in servizio presso (Tel. ufficio ) con il profilo prof.le di e di essere stato/a assunto/a in data (tel. cell. ) (compilare e barrare le caselle che riguardano le dichiarazioni da produrre) di essere titolare di pensione di reversibilità con figli minori: di essere titolare di pensione di invalidità civile: di essere: celibe/nubile coniugato/coniugata vedovo/vedova divorziato / divorziata separato/separata di aver contratto matrimonio in data Spazio riservato all Ufficio: Reddito 2013: Tabelle: Totale nucleo familiare: Importi mensili: Arretrati Data del Conguagli o recuperi di chiedere: l Attribuzione dell Assegno per Nucleo Familiare dal 01/07/2014 al 30/06/2015 reddito 2013 la Rideterminazione dell A.N.F. dal al per.. la Cessazione dell A.N.F. dal al per. A - che il proprio nucleo familiare, compreso il /la sottoscritto/a, è composto come segue: Cognome e Nome Codice fiscale (16 caratteri) Luogo di nascita Relazione Parentela Data di nascita G G M M A A 1. DICHIARANTE Posiz. (*) 2. CONIUGE 3. FIGLIO/A 4. FIGLIO/A 5. FIGLIO/A 6. FIGLIO/A 7. NIPOTE (*) S : studenti fino a 18 anni; fino a 21 per nucleo con figli di età compresa fra i 18 e i 26 anni per per un totale di 4 o più figli. (*) A : apprendista fino a 21 anni per nucleo con figli di età compresa fra i 18 e i 26 anni per un totale di 4 o più figli (*) I : diversamente abile, fino a 18 anni o per i maggiorenni con invalidità al 100%. DATA FIRMA del/la DICHIARANTE Pag. 1

2 DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL ATTO DI NOTORIETÀ (art. 47 DPR 445 del ) (stati, fatti, qualità personali anche relativi ad altri soggetti di cui il dichiarante ha diretta conoscenza) Il/La sottoscritto/a, consapevole della decadenza dai benefici e delle sanzioni penali (artt. 75 e 76 DPR 445/2000) per le ipotesi di dichiarazioni mendaci e falsità in atti, sotto la propria responsabilità, D I C H I A R A B che la persona indicata al n. si trova, a causa di infermità o difetto fisico o mentale, nell assoluta e permanente impossibilità di dedicarsi ad un proficuo lavoro (100% invalidità) ovvero, se minorenne, ha difficoltà persistente a svolgere le funzioni proprie della sua età (allegare, in quanto mai presentata, fotocopia conforme all originale del certificato rilasciato dalla A.S.L. o dalle preesistenti Commissioni sanitarie provinciali); C che il coniuge non svolge attività lavorativa e non ha redditi di alcuna natura a decorrere da. ; che il coniuge non svolge attività lavorativa ma possiede reddito (terreni, fabbricati, società etc) anche inferiore ad 2.840,51 annui; che il coniuge svolge attività lavorativa in qualità di dipendente; che il coniuge è L.S.U, in cassa integrazione, in mobilità o lavoratore parasubordinato; che il coniuge percepisce indennità di disoccupazione; che il coniuge svolge lavoro autonomo; che il coniuge svolge lavoro di collaborazione; che il coniuge è dipendente di questa Amministrazione e non percepisce Assegni per nucleo familiare; D che si trova nelle condizioni di separato/a legalmente ed effettivamente dalla data..., con sentenza n... omologata in data, del Tribunale di ; che ha l affidamento congiunto dei figli minori; che ha l affidamento esclusivo dei figli minori; che i figli minori non sono stati affidati al coniuge, il /la quale è non è a conoscenza della richiesta degli assegni per nucleo familiare da parte del/la dichiarante; che i figli minori sono stati affidati al coniuge, il /la quale è non è a conoscenza della richiesta degli assegni familiari da parte del/la dichiarante; che non sono avvenute variazioni dalla data della separazione (allegare, se mai presentata, fotocopia conforme all originale della sentenza di separazione omologata); che la persona indicata al n. è orfana; E che per il proprio nucleo familiare non è stato richiesto nè si richiederà assegno per nucleo familiare o altro trattamento di famiglia presso altre Amministrazioni o Enti vari o presso privati né dal/la sottoscritto/a, né dal coniuge. F G Firma del coniuge non separato che per il proprio nucleo familiare non è stato richiesto né si richiederà assegno per nucleo familiare o altro trattamento di famiglia da parte di soggetti che non compongono il nucleo familiare (coniuge separato, ex coniuge, convivente, familiari o altri); che il nipote, convivente/non convivente, in stato grave di non autosufficienza economica, in quanto i genitori disoccupati, è a totale carico del/la sottoscritto/a che provvede abitualmente al mantenimento dello stesso e, pertanto, allega dichiarazione sostitutiva dell atto di notorietà dei genitori attestante lo stato di indigenza; che il figlio, di età compresa tra i 18 ed i 21 anni (nucleo familiare con almeno 4 FIGLI) è studente presso o Università degli Studi di al anno della Facoltà di (si allega certificato degli studi); che il figlio, di età tra 18 e 21 anni, è apprendista presso (si allega certificato datore di lavoro); che le notizie indicate nel presente modello sono complete e veritiere; che s impegna a segnalare le variazioni delle situazioni dichiarate entro 30 gg. dalla variazione delle stesse; che ha usufruito di periodi di aspettativa con/o senza assegni per malattia o altri motivi a decorrere dal.. al. e periodi (L. 1204/1971 e s.m.i. o altro) con riduzioni di stipendio o a stipendio zero a decorrere dal al.. ; che non ha mai usufruito di periodi di aspettativa con riduzioni stipendiali; che non ha mai percepito assegni per nucleo familiare negli anni.. ; che il coniuge o altri non hanno percepito assegni per nucleo familiare negli anni:. ; e, pertanto, chiede gli arretrati dell anno.. /degli ultimi... anni, - a decorrere dal al - in quanto (specificare il motivo della richiesta in ritardo) Data Firma del /la Dichiarante Ai sensi dell art. 38 DPR 445 del la dichiarazione è sottoscritta dall interessato in presenza del dipendente addetto ovvero sottoscritta e presentata, unitamente a copia fotostatica non autenticata di un documento di identità del sottoscrittore, all ufficio competente, via fax, tramite un incaricato, oppure a mezzo posta. Pag. 2

3 DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE (art. 46 DPR 445 del ) (posizione economica) Al fine suindicato il/la sottoscritto/a, a conoscenza delle sanzioni previste dal codice penale, dalle leggi speciali in materia, richiamate dagli artt. 75 e 76 del DPR 445 del , in caso di dichiarazioni mendaci e attestazioni false, DICHIARA che i redditi - assoggettabili all IRPEF, compresi quelli a tassazione separata, al lordo degli oneri deducibili e delle detrazioni d imposta, nonché i redditi esenti da imposta o assoggettati ad imposta sostitutiva, in quanto d importo superiore a 1.032,91 annui (già lire ) - percepiti nell anno 2013 dai componenti il proprio nucleo familiare indicati al precedente punto A sono i seguenti: REDDITI Redditi di lavoro dipendente e assimilati (LSU, parasubordinato, Cassa integrazione, indennità disoccupazione, apprendistato) (1) DICHIARANTE CONIUGE NON legalmente ed effettivamente SEPARATO ALTRI FAMILIARI (figli ed equiparati minorenni, maggiorenni fino a 21 anni studenti o apprendisti, maggiorenni inabili. fratelli, sorelle, nipoti, orfani minorenni o maggiorenni inabili) Mod. fiscale (CUD o certificazio ne reddituale, 730, Unico) Redditi di Pensioni (1) Pensioni di reversibilità (1) Pensioni d invalidità (1) Assegni alimentari ricevuti per il proprio mantenimento (non per figli) (1) Redditi a tassazione separata (emolumenti arretrati punti 351 e 353 CUD 2014/redditi 2013) (2) Somme erogate per l incremento della produttività del lavoro (punto 251 CUD 2014/redditi 2013) Altri redditi: (3) Terreni Fabbricati (rendita catastale al lordo della detrazione relativa all abitazione principale ) (3) Lavoro autonomo (3) Redditi di impresa (3) Redditi di capitale o Diversi (collaborazione etc.) (3) Redditi esenti (4) Cedolare secca (5) Totali: TOTALI e che l ammontare del Reddito complessivo del nucleo familiare è stato di Barrare le caselle quando non esistono redditi del coniuge e degli altri familiari. La presente dichiarazione non necessita dell autenticazione della firma e sostituisce a tutti gli effetti le normali certificazioni. Il sottoscritto è a conoscenza che l Assegno per il Nucleo Familiare NON SPETTA se la somma dei redditi da lavoro dipendente è inferiore al 70% del reddito complessivo. Al fine di agevolare una corretta determinazione dell importo da erogare per l assegno per il nucleo familiare, si consiglia di allegare il Prospetto di Liquidazione relativo all assistenza fiscale prestata 730/3 o Mod. UNICO del dichiarante, del coniuge ed il CUD del coniuge. DATA Firma del/della Dichiarante Pag. 3

4 DETERMINAZIONE DEL REDDITO COMPLESSIVO FAMILIARE ANNUO: NOTE ESPLICATIVE 1) Si intendono i seguenti redditi: - redditi di lavoro dipendente ed assimilati, redditi di pensione, pensioni di reversibilità spettanti al coniuge superstite ed ai figli minori; - reddito di lavoratore apprendista dei figli maggiorenni fino a 21 anni in un nucleo familiare con almeno 4 figli; gli importi vanno desunti da: punti 1 e 2 del Mod. CUD, quadro RC del Mod. UNICO PF, prospetto di liquidazione mod , rigo 4 ed importi annui non dichiarati nei Modelli fiscali; - pensioni d invalidità del coniuge e dei figli maggiorenni inabili, pensioni d invalidità civile ed altri tipi di pensione che ai soli fini degli assegni familiari costituiscono reddito ed i cui importi annui non sono stati dichiarati nei modelli fiscali; - redditi assoggettabili all Irpef e redditi esenti da Irpef: redditi anche inferiori a 2.840,51; - importo annuo degli assegni alimentari ricevuti per mantenimento coniuge nei casi di separazione legale; - sono esclusi dal reddito complessivo ai fini degli assegni familiari: le indennità di accompagnamento, gli assegni alimentari ricevuti per il mantenimento dei figli nei casi di separazione legale, rendita INAIL, pensioni di guerra, trattamenti di fine rapporto e le anticipazioni su tali trattamenti. 2) Redditi a tassazione separata: gli importi vanno desunti dai righi 351 e 353 dei CUD redditi ) Si intendono i seguenti redditi: - redditi di lavoro autonomo, di impresa, di capitale, da collaborazione, redditi diversi; gli importi vanno desunti dal rigo 5 e nei seguenti quadri del Mod. UNICO: RE, RF, RG, RH, RI, RL e redditi non dichiarati nei modelli fiscali; - redditi dei fabbricati (al lordo della eventuale detrazione relativa all abitazione principale) e dei terreni; gli importi si trovano nel righi 1, 2, 3, 7, 147 e 148 e nei quadri RA e RB del Mod. UNICO; vanno dichiarati anche redditi di terreni e fabbricati non superiori a 185,92 come tali non dichiarati nei modelli fiscali; N.B.: i redditi dominicali dei terreni non affittati e quelli dei fabbricati non locati, non sono più ricompresi tra i redditi soggetti ad Irpef ma, mantenendo la loro natura reddituale, vanno comunque considerati nel reddito familiare complessivo. 4) Vanno inclusi anche i redditi assoggettati a ritenuta d imposta alla fonte o ad imposta sostitutiva (interessi su depositi bancari, su titoli etc.) se superiori, complessivamente, a 1.032,91 annui. 5) Importo rilevabile dal punto 6 del prospetto di liquidazione del mod N.B. Nel reddito familiare devono essere computati anche i redditi prodotti all Estero che, se prodotti in Italia, sarebbero assoggettati al regime italiano dell imposta sul reddito delle persone fisiche. REDDITI CHE NON SI DICHIARANO Trattamenti di famiglia dovuti per legge; arretrati di prestazioni di integrazione salariale riferiti ad anni precedenti a quello di erogazione; indennità di trasferta per la parte non soggetta a imposizione fiscale; trattamento di fine rapporto (TFR); anticipazione su TFR; pensioni di guerra; rendite vitalizie Inail; pensioni tabellari ai militari di leva vittime di infortunio; indennità di accompagnamento agli invalidi civili, ai ciechi assoluti, ai minori invalidi non deambulanti, ai pensionati di inabilità; indennità di frequenza ai minori mutilati ed invalidi civili, indennità di comunicazione per i sordi prelinguali; indennità per i ciechi parziali; indennizzo per danni irreversibili da vaccinazioni obbligatorie, da trasfusioni e somministrazione di emoderivati. INFORMATIVA Ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del e s.m.i (Codice della privacy) a) I dati forniti nel presente prospetto sono trattati ai soli fini dell attribuzione/variazione/cessazione degli Assegni per nucleo Familiare. Il trattamento dei dati è effettuato attraverso la costituzione di un archivio informatico di dati anagrafici e reddituali. L istanza presentata a mezzo del presente prospetto, unitamente ad ogni suo allegato, viene inserita nel fascicolo personale del Servizio Trattamento Economico del Personale. Il trattamento riguarderà anche dati sensibili, in particolare certificati medici riguardanti lo stato di salute dei propri familiari. Tale trattamento è necessario per gli adempimenti connessi alla liquidazione dell assegno di cui alla L. 153/1988 (artt. 20 e 22 D.Lgs , n. 196; Regolamento Consiglio Provinciale n. 106 del ). b) Il conferimento dei dati è obbligatorio ai soli fini della corresponsione/variazione/cessazione degli assegni per nucleo familiare (L. 153/1988). c) Il rifiuto a rispondere alle domande del presente modello comporta l inammissibilità della relativa istanza. d) I dati non saranno comunicati ad altri soggetti, né saranno oggetto di diffusione. e) in base quanto disposto dall art. 7 del D.Lgs , n. 196, l'interessato ha diritto di ottenere la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano (anche se non ancora registrati) e la loro comunicazione in forma intelligibile. Ha diritto di ottenere l'indicazione: dell'origine dei dati personali; delle finalità e modalità del trattamento; della logica applicata in caso di trattamento con strumenti elettronici; degli estremi identificativi del titolare, dei responsabili e del rappresentante designato ai sensi dell'articolo 5, comma 2 del D.Lgs. 196/2003; dei soggetti o delle categorie di soggetti ai quali i dati personali possono essere comunicati o che possono venirne a conoscenza in qualità di rappresentante designato nel territorio dello Stato, di responsabili o incaricati. Ha diritto di ottenere: l'aggiornamento, la rettificazione o, quando vi ha interesse, l'integrazione dei dati; la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge (compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati); l'attestazione che tali operazioni sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si rivela impossibile o comporta un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. L'interessato ha diritto di opporsi, in tutto o in parte: per motivi legittimi al trattamento dei dati personali che lo riguardano, ancorché pertinenti allo scopo della raccolta; al trattamento di dati personali che lo riguardano a fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale. f) Il responsabile del trattamento, anche ai fini del riscontro in caso di esercizio, da parte di codesto Ente, dei diritti di cui all art. 7 del D.Lgs. n. 196/03, è il Direttore del Dipartimento I,con sede in p.zza G. Belli, Roma. Pag. 4

5 Per i dipendenti con almeno QUATTRO figli o equiparati, di età fino a 26 ANNI, istanza per FIGLI di età compresa tra 18 e 21 anni se apprendisti o studenti - Reddito 2013 DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL ATTO DI NOTORIETÀ (art. 47 D.P.R. 445 DEL ) Il /La sottoscritto/a, nat a (prov. ) il dipendente di codesta Amministrazione Provinciale, (matr.. ), consapevole della decadenza dai benefici e delle sanzioni penali (artt. 75 e 76 D.P.R. 445/2000) in caso di dichiarazioni non veritiere e falsità negli atti, sotto la propria personale responsabilità DICHIARA Che, nel proprio nucleo familiare, composto da almeno quattro figli (di età fino a 26 gradi)i figli maggiorenni di età compresa tra i 18 e 21 anni sono i seguenti: 1) studente presso l UNIVERSITA ; 2) apprendista con reddito annuo di ; 3) studente presso l UNIVERSITA ; 4) apprendista con reddito annuo di ; a) Allega dichiarazione del datore di lavoro del figlio b) Allega certificato degli studi del figlio Roma Firma: INFORMATIVA Ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del e s.m.i (Codice della privacy): Vedasi pag. 4 Pag. 5

6 Per i dipendenti con nipote a carico. DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL ATTO DI NOTORIETÀ (art. 47 D.P.R. 445 DEL ) Il sottoscritto Codice Fiscale nato a, il padre di consapevole della decadenza dai benefici e delle sanzioni penali (artt. 75 e 76 D.P.R. 445/2000) in caso di dichiarazioni non veritiere e falsità negli atti, sotto la propria personale responsabilità DICHIARA di non aver percepito alcun reddito nell anno Roma, Firma: La sottoscritta Codice Fiscale nata a, il madre di consapevole della decadenza dai benefici e delle sanzioni penali (artt. 75 e 76 D.P.R. 445/2000) in caso di dichiarazioni non veritiere e falsità negli atti, sotto la propria personale responsabilità DICHIARA di non aver percepito alcun reddito nell anno Roma Firma INFORMATIVA Ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del e s.m.i (Codice della privacy): Vedasi pag. 4 Pag. 6

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE (art. 46 D.P.R. 445 del 28.12.2000) (dati anagrafici, di stato civile, fiscali e di stato di famiglia)

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE (art. 46 D.P.R. 445 del 28.12.2000) (dati anagrafici, di stato civile, fiscali e di stato di famiglia) All. 1 DIPARTIMENTO I SERVIZIO IV TRATTAMENTO ECONOMICO Via Angelo Bargoni, 78-00153 ROMA-FAX : 06/67667732/4417 DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE (art. 46 D.P.R. 445 del 28.12.2000) (dati anagrafici,

Dettagli

AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI

AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGIONE SICILIANA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI CALTANISSETTA V I A G.CUSM A N O, 1-93100 C A L T A N I S S E T T A C O D. FI S C. E P. IVA : 0 1 8 2 55 7 0 85 4 Modulo: DANFDip_v 1.0 ASSEGNO PER NUCLEO

Dettagli

RAVENNA RA ITALIA RAVENNA RA ITALIA VIA DI ROMA 123 CAP 48101

RAVENNA RA ITALIA RAVENNA RA ITALIA VIA DI ROMA 123 CAP 48101 Mod ANF/DIP - COD SR16 PROTOCOLLO Domanda per i lavoratori dipendenti - 1/8 Periodo dal al 30/06/2012 (gg/mm/aaaa) Realizzato con tecnologia SMART FORMS - wwwsmtformscom ALL AZIENDA PALLINO CSS CENTRO

Dettagli

Le condizioni di erogazione degli assegni familiari per l'anno 2004/2005.

Le condizioni di erogazione degli assegni familiari per l'anno 2004/2005. Assegni familiari Le condizioni di erogazione degli assegni familiari per l'anno 2004/2005. A chi spettano - Dipendenti in attività - Dipendenti in aspettativa retribuita per malattia o maternità - Dipendenti

Dettagli

DOMANDA DI ASSEGNO PER IL NUCLEO FAMILIARE

DOMANDA DI ASSEGNO PER IL NUCLEO FAMILIARE MOD. ANF./ GSE Spett.le ENTE NAZIONALE di PREVIDENZA e ASSISTENZA della PROFESSIONE INFERMIERISTICA GESTIONE SEPARATA Via Alessandro Farnese, 3 00192 ROMA gestioneseparata@pec.enpapi.it DOMANDA DI ASSEGNO

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DI ATTO DI NOTORIETA'

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DI ATTO DI NOTORIETA' DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DI ATTO DI NOTORIETA' AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL T.U. DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA - D.P.R. 28.12.2000, N.445 OGGETTO: Dichiarazione reddituale del

Dettagli

dell assegno per il nucleo familiare. _ l _ stess_ dichiara di essere:

dell assegno per il nucleo familiare. _ l _ stess_ dichiara di essere: Al Dipartimento Provinciale del Ministero Dell Economia e delle finanze - Direzione Provinciale dei servizi vari Di Al Dirigente Scolastico dell Istituzione Scolastica di OGGETTO: RICHIESTA CORRESPONSIONE

Dettagli

dell assegno per il nucleo familiare. _ l _ stess_ dichiara di essere:

dell assegno per il nucleo familiare. _ l _ stess_ dichiara di essere: Al Dipartimento Provinciale del Ministero Dell Economia e delle finanze - Direzione Provinciale dei servizi vari Di Al Dirigente Scolastico dell Istituzione Scolastica di OGGETTO: RICHIESTA CORRESPONSIONE

Dettagli

Domanda Assegno per il nucleo familiare dal 01.07.2015 al 30.06.2016 Variazione situazione nucleo familiare dal

Domanda Assegno per il nucleo familiare dal 01.07.2015 al 30.06.2016 Variazione situazione nucleo familiare dal RESIDENTE ALL ESTERO Agenzia Regionale per la Protezione dell Ambiente della Calabria All Area Gestione e Sviluppo Risorse Umane Domanda Assegno per il nucleo familiare dal 01.07.2015 al 30.06.2016 Variazione

Dettagli

IL/LA SOTTOSCRITTO/A MATRICOLA NATO/A IL A RESIDENTE A PROV. C.A.P. IN VIA N DIPENDENTE DI QUESTA A.O. IN SERVIZIO

IL/LA SOTTOSCRITTO/A MATRICOLA NATO/A IL A RESIDENTE A PROV. C.A.P. IN VIA N DIPENDENTE DI QUESTA A.O. IN SERVIZIO Azienda Ospedaliera di Rilievo Nazionale Santobono-Pausilipon Struttura Complessa Risorse Umane - Ufficio Trattamento Economico tel. 081 220 5207/5223/ 5317 fax 0812205319/5207/5317 o ATTRIBUZIONE DELL

Dettagli

DIREZIONE GENERALE CENTRALE SERVIZIO AMMINISTRAZIONE E GESTIONE ELENA ROVERSI REG. PG / 2014 / 248459. tel 051.527.7612-7613 fax 051.527.

DIREZIONE GENERALE CENTRALE SERVIZIO AMMINISTRAZIONE E GESTIONE ELENA ROVERSI REG. PG / 2014 / 248459. tel 051.527.7612-7613 fax 051.527. DIREZIONE GENERALE CENTRALE ORGANIZZAZIONE, PERSONALE, SISTEMI INFORMATIVI E TELEMATICA SERVIZIO AMMINISTRAZIONE E GESTIONE IL RESPONSABILE ELENA ROVERSI TIPO ANNO NUMERO REG. PG / 2014 / 248459 DEL 30/06/2014

Dettagli

Assegno per il nucleo familiare Domanda per i lavoratori dipendenti - 1/8

Assegno per il nucleo familiare Domanda per i lavoratori dipendenti - 1/8 Domanda per i lavoratori dipendenti - 1/8 Periodo dal al Variazione situazione nucleo familiare dal (gg/mm/aaaa) (gg/mm/aaaa) LL'ZIEND CITTDNZ RESIDENTE TELEFONO* CELLULRE* E MIL* Stato civile del richiedente

Dettagli

LINEE GUIDA PER L ACCETTAZIONE E GESTIONE DELLE RICHIESTE DI ASSEGNO NUCLEO FAMILIARE (Art. 2 D.L. 13.3.88 n. 69 convertito in legge 13.5.88 n.

LINEE GUIDA PER L ACCETTAZIONE E GESTIONE DELLE RICHIESTE DI ASSEGNO NUCLEO FAMILIARE (Art. 2 D.L. 13.3.88 n. 69 convertito in legge 13.5.88 n. COMUNE DI PALERMO AREA DEL BILANCIO E RISORSE FINANZIARIE SETTORE BILANCIO E TRIBUTI SERVIZIO PERSONALE LINEE GUIDA PER L ACCETTAZIONE E GESTIONE DELLE RICHIESTE DI ASSEGNO NUCLEO FAMILIARE (Art. 2 D.L.

Dettagli

ASSEGNO AL NUCLEO FAMILIARE

ASSEGNO AL NUCLEO FAMILIARE ASSEGNO AL NUCLEO FAMILIARE L assegno per il nucleo familiare e' una prestazione a sostegno delle famiglie dei lavoratori dipendenti e dei titolari di prestazione a carico dell'assicurazione generale obbligatoria,

Dettagli

L ASSEGNO PER IL NUCLEO FAMILIARE - ANF E L ASSEGNO FAMILIARE - AF

L ASSEGNO PER IL NUCLEO FAMILIARE - ANF E L ASSEGNO FAMILIARE - AF L ASSEGNO PER IL NUCLEO FAMILIARE - ANF E L ASSEGNO FAMILIARE - AF A cura di Adelmo Mattioli Direttore regionale Inca-Cgil Emilia Romagna Silverio Ghetti Segretario regionale Spi-Cgil Romagna L ASSEGNO

Dettagli

Assegno per il nucleo familiare Domanda per i lavoratori parasubordinati

Assegno per il nucleo familiare Domanda per i lavoratori parasubordinati Mod. NF/GEST SEP COD.SR27 Istituto Nazionale Previdenza Sociale Domanda per i lavoratori parasubordinati Per ottenere l assegno per il nucleo familiare, oltre a possedere i requisiti di legge, è necessario

Dettagli

TuttoInps. Le prestazioni a sostegno del reddito. L'assegno per il nucleo familiare. Sommario

TuttoInps. Le prestazioni a sostegno del reddito. L'assegno per il nucleo familiare. Sommario TuttoInps Le prestazioni a sostegno del reddito L'assegno per il nucleo familiare Sommario A CHI SPETTA... 2 L'ASSEGNO AL CONIUGE... 2 I REQUISITI... 3 PER QUALI PERSONE SPETTA... 3 LA DOMANDA... 4 CHI

Dettagli

Modello da utilizzare per Utenze condominiali Alla Regione Toscana Settore Cittadinanza Sociale Assessorato alle Politiche sociali e sport

Modello da utilizzare per Utenze condominiali Alla Regione Toscana Settore Cittadinanza Sociale Assessorato alle Politiche sociali e sport Modello da utilizzare per Utenze condominiali Alla Regione Toscana Settore Cittadinanza Sociale Assessorato alle Politiche sociali e sport Istanza ai sensi degli artt. 46 e 47 del DPR 445 del 28 dicembre

Dettagli

Domanda Assegno per il Nucleo Familiare (ANF 2015) dall Angolo del Dipendente (opzione operativa da luglio 2015)

Domanda Assegno per il Nucleo Familiare (ANF 2015) dall Angolo del Dipendente (opzione operativa da luglio 2015) Domanda Assegno per il Nucleo Familiare (ANF 2015) dall Angolo del Dipendente (opzione operativa da luglio 2015) Effettuare l accesso all Angolo del Dipendente con le credenziali in possesso (Istruzioni

Dettagli

Prestazioni L'assegno per il nucleo familiare Sommario A CHI SPETTA...2 L'ASSEGNO AL CONIUGE...2 I REQUISITI...3 PER QUALI PERSONE SPETTA...

Prestazioni L'assegno per il nucleo familiare Sommario A CHI SPETTA...2 L'ASSEGNO AL CONIUGE...2 I REQUISITI...3 PER QUALI PERSONE SPETTA... Prestazioni L'assegno per il nucleo familiare Sommario A CHI SPETTA...2 L'ASSEGNO AL CONIUGE...2 I REQUISITI...3 PER QUALI PERSONE SPETTA...3 LA DOMANDA...4 CHI PAGA L'ASSEGNO...4 IL RICORSO...5 ASSEGNO

Dettagli

L'assegno per il nucleo familiare

L'assegno per il nucleo familiare L'assegno per il nucleo familiare A CHI SPETTA L'ASSEGNO AL CONIUGE I REQUISITI PER QUALI PERSONE SPETTA LA DOMANDA CHI PAGA L'ASSEGNO IL RICORSO ASSEGNO DI SOSTEGNO LIMITI DI REDDITO ANNUO TABELLE E'

Dettagli

ASSEGNI per il NUCLEO FAMILIARE

ASSEGNI per il NUCLEO FAMILIARE Guida agli ASSEGNI per il NUCLEO FAMILIARE A cura del Centro Studi Iulius Herodes edizione chiusa in tipografia agosto 2014 ISO-BARE 20007 ASSEGNO PER IL NUCLEO FAMILIARE Pag. 4.REGOLE GENERALI Pag. 5.NUCLEO

Dettagli

Quali sono le misure a sostegno del reddito dei lavoratori:

Quali sono le misure a sostegno del reddito dei lavoratori: Gli ammortizzatori sociali in pillole Quali sono le misure a sostegno del reddito dei lavoratori: Assegno per il nucleo familiare A cura di Monica Lattanzi (Coordinatrice Uffici Vertenze USR Emilia Romagna)

Dettagli

Lezione 18 Gli assegni per il nucleo familiare Cosa sono gli assegni per il nucleo familiare E' una prestazione

Lezione 18 Gli assegni per il nucleo familiare Cosa sono gli assegni per il nucleo familiare E' una prestazione Lezione 18 Gli assegni per il nucleo familiare Cosa sono gli assegni per il nucleo familiare Tra gli elementi aggiuntivi della retribuzione vi può essere l'assegno familiare. Va precisato, anzi tutto,

Dettagli

Modulo per richiesta di contributi economici in ambito scolastico D I C H I A R A

Modulo per richiesta di contributi economici in ambito scolastico D I C H I A R A Modulo per richiesta di contributi economici in ambito scolastico Al Sindaco del Comune di Bertinoro Il/la sottoscritto/a...fa domanda al fine di ottenere: O Mensa scolastica riduzione O Trasporto scolastico:

Dettagli

Certificazione dei redditi - 1/6

Certificazione dei redditi - 1/6 PR O TOC OL L O Mod. RED - COD. AP15 Certificazione dei redditi - 1/6 ALL UFFICIO INPS DI COGNOME NOME CODICE FISCALE NATO/A IL GG/MM/AAAA A PROV. STATO RESIDENTE IN PROV. STATO INDIRIZZO CAP TELEFONO

Dettagli

ALLEGATO A sub 1determina n. 85 del 22.07.2014

ALLEGATO A sub 1determina n. 85 del 22.07.2014 ALLEGATO A sub 1determina n. 85 del 22.07.2014 - - - - - - AL CSL DI OLBIA / TEMPIO / PALAU Oggetto: Richiesta di inserimento nella graduatoria per l avviamento numerico riservato ai lavoratori, presso

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DI ATTO DI NOTORIETA QUADRO A - DATI ANAGRAFICI

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DI ATTO DI NOTORIETA QUADRO A - DATI ANAGRAFICI Modulistica per minorenni DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DI ATTO DI NOTORIETA (Artt. 5, 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445) QUADRO A - DATI ANAGRAFICI RELATIVI ALL INVALIDO CIVILE,

Dettagli

n. civico, edificio, scala, interno

n. civico, edificio, scala, interno MODULO A _FORNITURE INDIVIDUALI ISTANZA PER L AMMISSIONE AL BONUS RIFERITO AL SERVIZIO TELERISCALDAMENTO FORNITURA INDIVIDUALE1 N Protocollo del Il/La sottoscritto/a2 (Cognome) (Nome) nato/a a, (prov.

Dettagli

Prospetto 1 - Le prestazioni collegate a limiti di reddito e le rilevanze INPS e INPDAP

Prospetto 1 - Le prestazioni collegate a limiti di reddito e le rilevanze INPS e INPDAP Prospetto 1 - Le prestazioni collegate a limiti di e le rilevanze e INPDAP Codice Reddito del 1 Integrazione al minimo. Pensioni con decorrenza anteriore al 1 febbraio 1994 - del della casa di abitazione

Dettagli

Pensioni INPS. Prime tabelle

Pensioni INPS. Prime tabelle Pensioni INPS 2012 Prime tabelle Gli importi delle pensioni INPS dal 1 gennaio 2012 e limiti di reddito per alcune prestazioni sociali La perequazione automatica in base all aumento del costo della vita,

Dettagli

Per alcune categorie di lavoratori autonomi (coltivatori diretti, coloni e mezzadri,

Per alcune categorie di lavoratori autonomi (coltivatori diretti, coloni e mezzadri, I trattamenti di famiglia Assegni familiari Assegno al nucleo familiare STAMPA Assegni familiari Per alcune categorie di lavoratori autonomi (coltivatori diretti, coloni e mezzadri, caratisti imbarcati)

Dettagli

Il/La sottoscritto/a. Cognome... Nome... Nato/a a... il... Cittadinanza... Tipo documento di identità: Carta identità ; Patente di guida

Il/La sottoscritto/a. Cognome... Nome... Nato/a a... il... Cittadinanza... Tipo documento di identità: Carta identità ; Patente di guida AGGIORNAMENTO DELL ANAGRAFE UTENZA del Patrimonio del Comune di Milano (sulla base della situazione economica dell anno 2008) DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA ai sensi degli artt. 46 e 47 D.P.R. 445 del 28/12/2000

Dettagli

n. iscrizione... (desumibile dal prospetto analitico del trattamento pensionistico)

n. iscrizione... (desumibile dal prospetto analitico del trattamento pensionistico) Mod. domanda contributo per iscritti in quiescenza non autosufficienti. ALL INPDAP D.C. Credito e Welfare - Settore ex Enam, Riservato All Ufficio Protocollo n..... del.. Largo Josemaria Escriva de Balaguer,

Dettagli

FAQ ASSEGNO NUCLEO FAMILIARE [MEF]

FAQ ASSEGNO NUCLEO FAMILIARE [MEF] FAQ ASSEGNO NUCLEO FAMILIARE [MEF] Da chi è composto il nucleo familiare? Il nucleo familiare è composto ai sensi dell art.2, comma 2, del D.L. 13.3.1988, n.69, convertito nella L. 13.5.1988, n.153 (norma

Dettagli

Fondo Pensioni per il Personale della ex Cassa di Risparmio di Torino Banca CRT Spa Via Nizza,150 TORINO

Fondo Pensioni per il Personale della ex Cassa di Risparmio di Torino Banca CRT Spa Via Nizza,150 TORINO FONDO PENSIONI PER IL PERSONALE DELLA EX CASSA DI RISPARMIO DI TORINO BANCA CRT S.P.A. Sede legale - 10126 - Torino, Via Nizza 150 tel. 011.19424315 fax 011. 0208932 Iscritto all Albo dei Fondi Pensione

Dettagli

Assegno per il nucleo familiare

Assegno per il nucleo familiare L E G U I D E Assegno per il nucleo familiare Premessa La legge prevede alcuni sostegni al lavoratore, al pensionato e alle loro famiglie. Tra questi c è l assegno per il nucleo familiare. Si tratta di

Dettagli

LA PENSIONE AI SUPERSTITI. La Pensione ai superstiti può essere:

LA PENSIONE AI SUPERSTITI. La Pensione ai superstiti può essere: LA PENSIONE AI SUPERSTITI La Pensione ai superstiti può essere: - di reversibilità: nel caso in cui il defunto fosse già titolare di pensione (di vecchiaia, di anzianità, di inabilità) prima del decesso.

Dettagli

MODULI STANDARD PER LA RICHIESTA DEI SERVIZI AMMINISTRATIVI DA PARTE DEL DIPENDENTE

MODULI STANDARD PER LA RICHIESTA DEI SERVIZI AMMINISTRATIVI DA PARTE DEL DIPENDENTE MODULI STANDARD PER LA RICHIESTA DEI SERVIZI AMMINISTRATIVI DA PARTE DEL DIPENDENTE INDICE DEI MODULI VARIAZIONE DATI ANAGRAFICI (TITOLO DI STUDIO; RESIDENZA/DOMICILIO; STATO DI FAMIGLIA) MODULO A_01 PG.

Dettagli

Il sottoscritto..., nato/a a:... (prov.:.. ) domiciliato nel comune di... e-mail:... chiede

Il sottoscritto..., nato/a a:... (prov.:.. ) domiciliato nel comune di... e-mail:... chiede RICHIESTA INDENNITA ECONOMICHE A FAVORE DI PERSONE AFFETTE DA TBC NON ASSICURATE PRESSO L INPS O NON ASSISTITE PER DIFETTO ASSICURATIVO (Legge 4 marzo 1987, n. 88 art. 5) All Azienda Sanitaria Locale di

Dettagli

Alla Commissione medica per l accertamento delle invalidità civili presso l ASL

Alla Commissione medica per l accertamento delle invalidità civili presso l ASL mod. convinps 2 Per i richiedenti minorenni, interdetti o temporaneamente impediti Regione Lazio Alla Commissione medica per l accertamento delle invalidità civili presso l ASL Quadro A Domanda d invalidità

Dettagli

CODICE FISCALE. REDDITI QUADRO RN Determinazione dell IRPEF ,00

CODICE FISCALE. REDDITI QUADRO RN Determinazione dell IRPEF ,00 CODICE FISCALE PERIODO D IMPOSTA 0 PERSONE FISICHE 0 genzia ntrate L T R F L L M L C REDDITI QUADRO RN Determinazione dell IRPEF MODELLO GRATUITO QUADRO RN IRPEF Determinazione dell imposta Residui detrazioni,

Dettagli

RICHIESTA APPLICAZIONE DETRAZIONI

RICHIESTA APPLICAZIONE DETRAZIONI RICHIESTA APPLICAZIONE DETRAZIONI DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE - AUTOCERTIFICAZIONE (art. 2 L. 4.01.1968 n. 15, modificato dall art. 3 L. 15.05.1997, n. 127 e art. 1 D.P.R. 20.10.1998, n.

Dettagli

ASSEGNO AL NUCLEO FAMILIARE. Istruzioni e appunti per l uso

ASSEGNO AL NUCLEO FAMILIARE. Istruzioni e appunti per l uso ASSEGNO AL NUCLEO FAMILIARE Istruzioni e appunti per l uso L ASSEGNO AL NUCLEO FAMILIARE : ANF L assegno al nucleo familiare è una prestazione a sostegno del reddito istituita per sostenere le famiglie

Dettagli

tg e-mail istituzionale: baicgo7ooe@istruzione.it posta istituzionale certificata: Sito web: comprensivoboscomelodabari.it-

tg e-mail istituzionale: baicgo7ooe@istruzione.it posta istituzionale certificata: Sito web: comprensivoboscomelodabari.it- FSflDl u# &w*x_#f.p,* tq#.ffif @IiNIUF tdlilhkú ddf,iturhnr, ddlurdsssftè hd{gs R ÈBà df#ftsr&lè kfu0bnflfijgìp 0.6. psrgttatéri Inwni&tdi. t fido tv pinsrsnn*isto è gú*tiors fui futd sùx ed di mjnf i

Dettagli

Pensione di reversibilità. ENPAM INPS ( ex-inpdap)

Pensione di reversibilità. ENPAM INPS ( ex-inpdap) Pensione di reversibilità ENPAM INPS ( ex-inpdap) La pensione di reversibilità, anche conosciuta come pensione ai superstiti, è una prestazione economica erogata, a domanda, in favore dei superstiti La

Dettagli

MODULO DI RICHIESTA PER L ISCRIZIONE ALLA SEZ. B DELL ALBO DEGLI PSICOLOGI DELLA REGIONE SICILIANA (mod. 015)

MODULO DI RICHIESTA PER L ISCRIZIONE ALLA SEZ. B DELL ALBO DEGLI PSICOLOGI DELLA REGIONE SICILIANA (mod. 015) Marca da bollo 16,00 MODULO DI RICHIESTA PER L ISCRIZIONE ALLA SEZ. B DELL ALBO DEGLI PSICOLOGI DELLA REGIONE SICILIANA (mod. 015) Al Presidente dell Ordine degli Psicologi della Regione Siciliana Via

Dettagli

MODULO DI RICHIESTA PER L ISCRIZIONE ALLA SEZ. A DELL ALBO DEGLI PSICOLOGI DELLA REGIONE SICILIANA (mod. 015)

MODULO DI RICHIESTA PER L ISCRIZIONE ALLA SEZ. A DELL ALBO DEGLI PSICOLOGI DELLA REGIONE SICILIANA (mod. 015) Marca da bollo 16,00 MODULO DI RICHIESTA PER L ISCRIZIONE ALLA SEZ. A DELL ALBO DEGLI PSICOLOGI DELLA REGIONE SICILIANA (mod. 015) Al Presidente dell Ordine degli Psicologi della Regione Siciliana Via

Dettagli

MODULI DI DETRAZIONI FISCALI

MODULI DI DETRAZIONI FISCALI Le detrazioni sono riconosciute se il percipiente dichiara di avervi diritto, indica le condizioni di spettanza e si impegna a comunicare tempestivamente le eventuali variazioni. La dichiarazione deve

Dettagli

CONDIZIONI PER L OTTENIMENTO DEL BONUS TELERISCALDAMENTO E MISURA DEL CONTRIBUTO

CONDIZIONI PER L OTTENIMENTO DEL BONUS TELERISCALDAMENTO E MISURA DEL CONTRIBUTO Allegato 2 Scheda Esplicativa. HERA SpA nel Comitato di Coordinamento SOT del 21 marzo 2012 ha determinato di riconoscere alle famiglie economicamente svantaggiate un bonus a compensazione della spesa

Dettagli

RICHIEDE LA CONCESSIONE DI UN PICCOLO PRESTITO

RICHIEDE LA CONCESSIONE DI UN PICCOLO PRESTITO Modulo di domanda per la concessione di microcredito sociale Prot.. data ( a cura della Cooperativa) Spettabile Cooperativa Sociale per i Servizi alla Famiglia - ONLUS Via Sant'Agata de Goti, 4, 00184

Dettagli

mod. convinps 1 Quadro A Domanda d invalidità Dichiarazione sostitutiva di certificazione ai sensi del DPR 28/12/2000 n. 445 Il/la sottoscritto/a

mod. convinps 1 Quadro A Domanda d invalidità Dichiarazione sostitutiva di certificazione ai sensi del DPR 28/12/2000 n. 445 Il/la sottoscritto/a mod. convinps 1 Per i richiedenti MAGGIORENNI Alla Commissione medica per l accertamento delle invalidità civili presso l'asl Quadro A Domanda d invalidità Dichiarazione sostitutiva di certificazione ai

Dettagli

La pensione ai superstiti

La pensione ai superstiti Istituto Nazionale della Previdenza Sociale Pensioni La pensione ai superstiti Aggiornato al Febbraio 2006 E' la pensione che, alla morte del lavoratore assicurato o pensionato, spetta ai componenti del

Dettagli

Regione Umbria Giunta Regionale Direzione Ambiente Territorio e Infrastrutture

Regione Umbria Giunta Regionale Direzione Ambiente Territorio e Infrastrutture Regione Umbria Giunta Regionale Direzione Ambiente Territorio e Infrastrutture Protocollo comunale Marca da Bollo Legge 9 dicembre 1998, n.431, art. 11 FONDO NAZIONALE PER LA LOCAZIONE Richiesta di assegnazione

Dettagli

(si invitano i richiedenti a compilare il modulo in forma chiara e completa di tutti i dati richiesti) DIPARTIMENTO CORSO DI STUDIO ANNO DI CORSO

(si invitano i richiedenti a compilare il modulo in forma chiara e completa di tutti i dati richiesti) DIPARTIMENTO CORSO DI STUDIO ANNO DI CORSO Via della Traspontina 21 00193 Roma MOD. 1 (Studente inserito nella famiglia d origine) pag. 3 MOD. 2 (Studente coniugato) pag. 3 MOD. 3 (Studente disabile) pag. 14 MOD. 4 (Studente indipendente famiglia

Dettagli

chiedo il riconoscimento del sussidio funerario a seguito del decesso:

chiedo il riconoscimento del sussidio funerario a seguito del decesso: Richiesta contributo sussidio funerario (inoltrare richiesta entro 90 giorni dalla data del decesso) Oggetto: Mantenimento dell iscrizione alla Gestione Sanitaria Integrativa Io sottoscritto/a....... Coniuge

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DI ATTO DI NOTORIETA QUADRO A - DATI ANAGRAFICI

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DI ATTO DI NOTORIETA QUADRO A - DATI ANAGRAFICI ZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DI ATTO DI NOTORIETA (Art. 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445) QUADRO A - DATI ANAGRAFICI RELATIVI ALL INVALIDO CIVILE, CIECO CIVILE, SORDOMUTO (Obbligatorio

Dettagli

IL SOTTOSCRITTO/A... RESIDENTE IN COMUNE DI... DOMICILIATO/A IN COMUNE DI...

IL SOTTOSCRITTO/A... RESIDENTE IN COMUNE DI... DOMICILIATO/A IN COMUNE DI... Azienda Lombarda per l Edilizia Residenziale di Brescia-Cremona-Mantova Sede Marca da bollo 16,00 DOMANDA DI ASSEGNAZIONE DI N. 1 ALLOGGIO IN LOCAZIONE PER 10 ANNI CON PATTO DI FUTURA VENDITA IN BRESCIA

Dettagli

Allegato B PROSPETTO PER LA DETERMINAZIONE DEL PREZZO FINALE DI VENDITA

Allegato B PROSPETTO PER LA DETERMINAZIONE DEL PREZZO FINALE DI VENDITA Allegato B PROSPETTO PER LA DETERMINAZIONE DEL PREZZO FINALE DI VENDITA REDDITO DI RIFERIMENTO DICHIARATO del Nucleo Familiare Convivente RIDUZIONI SUL REDDITO DI RIFERIMENTO DICHIARATO MODALITÀ DI CALCOLO

Dettagli

Circolare N.144 del 2 novembre 2011

Circolare N.144 del 2 novembre 2011 Circolare N.144 del 2 novembre 2011 Partite le verifiche Inps delle denunce aziendali sui conguagli per gli assegni familiari e le lettere di interruzione dei termini prescrizionali e di recupero contributivo

Dettagli

Il sottoscritto / Indirizzo: CAP / / / N telefono. Residenza fiscale (se diversa): Via CAP Comune ( ) indirizzo e-mail cellulare

Il sottoscritto / Indirizzo: CAP / / / N telefono. Residenza fiscale (se diversa): Via CAP Comune ( ) indirizzo e-mail cellulare FONDO PENSIONI PER IL PERSONALE DELLA EX CASSA DI RISPARMIO DI TORINO BANCA CRT S.P.A. Sede legale - 10126 - Torino, Via Nizza 150 tel. 011.19424315 fax 011. 0208932 Iscritto all Albo dei Fondi Pensione

Dettagli

PROGETTO EMERGENZA CASA 4

PROGETTO EMERGENZA CASA 4 Un progetto promosso da in collaborazione con: PROGETTO EMERGENZA CASA 4 RISERVATO ALL UFFICIO DOMANDA N DEL / / IL FUNZIONARIO -----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

DOMANDA DI FINANZIAMENTO AI SENSI DELL ART. 3 LEGGE REGIONALE 6 DICEMBRE 1999 N. 23 PRESTITO SULL ONORE

DOMANDA DI FINANZIAMENTO AI SENSI DELL ART. 3 LEGGE REGIONALE 6 DICEMBRE 1999 N. 23 PRESTITO SULL ONORE Alla D.G. Famiglia e Solidarietà Sociale Il richiedente deve compilare 3 copie della presente domanda: -la prima da consegnare allo STAP per la protocollazione -la seconda da consegnare al Comune di residenza

Dettagli

DOMANDA DI CONTRIBUTO PER I CANONI DI LOCAZIONE ANNO 2015

DOMANDA DI CONTRIBUTO PER I CANONI DI LOCAZIONE ANNO 2015 DOMANDA DI CONTRIBUTO PER I CANONI DI LOCAZIONE ANNO 2015 Al Comune di Isola del Giglio Ufficio Segreteria Via V. Emanuele, 2 58012 Isola del Giglio (GR) DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DI

Dettagli

MODELLO A MODELLO B STIPULA NUOVO CONTRATTO ISTRUZIONI COMPILAZIONE DOCUMENTAZIONE PER DETERMINAZIONE CANONE DI LOCAZIONE. Sede

MODELLO A MODELLO B STIPULA NUOVO CONTRATTO ISTRUZIONI COMPILAZIONE DOCUMENTAZIONE PER DETERMINAZIONE CANONE DI LOCAZIONE. Sede Azienda Lombarda per l Edilizia Residenziale di Brescia-Cremona-Mantova STIPULA NUOVO CONTRATTO ISTRUZIONI COMPILAZIONE DOCUMENTAZIONE PER DETERMINAZIONE CANONE DI LOCAZIONE Sede MODELLO A E necessario

Dettagli

COMUNICAZIONE VOLTURA DI DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA O DI SEGNALAZIONE CERTIFICA DI INIZIO DELL ATTIVITA

COMUNICAZIONE VOLTURA DI DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA O DI SEGNALAZIONE CERTIFICA DI INIZIO DELL ATTIVITA COMUNE DI MASER (TV) ESENTE da Marca da bollo COMUNICAZIONE VOLTURA DI DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA O DI SEGNALAZIONE CERTIFICA DI INIZIO DELL ATTIVITA Il/La sottoscritto/a: DA COMPILARSI IN CASO DI PERSONA

Dettagli

OGGETTO: trasporto scolastico per studenti disabili gravi: rilevazione del fabbisogno anno scolastico 2013/2014.

OGGETTO: trasporto scolastico per studenti disabili gravi: rilevazione del fabbisogno anno scolastico 2013/2014. Tel. 0831-307522; 307519 fax 0831-305375 Cell.: 346.2267925 e mail: minna@comune.ostuni.br.it Posta certificata: sociale@cert.comune.ostuni.br.it AAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA Mittente: "Minna"

Dettagli

Al Settore Servizi alla Persona del Comune di Baricella

Al Settore Servizi alla Persona del Comune di Baricella Al Settore Servizi alla Persona del Comune di Baricella Protocollo Generale Data DOMANDA DI ACCESSO ALLA GRADUATORIA APERTA PER L ASSEGNAZIONE DI ALLOGGI IN LOCAZIONE A CANONE CALMIERATO /CONCORDATO. Delibera

Dettagli

COMUNE DI CUPRAMONTANA - Città del Verdicchio

COMUNE DI CUPRAMONTANA - Città del Verdicchio COMUNE DI CUPRAMONTANA - Città del Verdicchio Tel. 0731 786811 Fax 0731 786860 6003 Provincia di Ancona E-mail comune.cupramontana@provincia.ancona.it P.I. 00083907 PROTOCOLLO COMUNALE Bollo 1,6 Riservato

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL ATTO DI NOTORIETA (Art. 47 D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445) Il/la sottoscritto/a. nato a ( ) il

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL ATTO DI NOTORIETA (Art. 47 D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445) Il/la sottoscritto/a. nato a ( ) il DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL ATTO DI NOTORIETA (Art. 47 D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445) Il/la sottoscritto/a (cognome) (nome) nato a ( ) il (luogo) (prov.) residente a ( ) in Via (luogo) (prov.) (indirizzo)

Dettagli

LA PENSIONE AI SUPERSTITI

LA PENSIONE AI SUPERSTITI LA PENSIONE AI SUPERSTITI CHE COS'È È la pensione che, alla morte del lavoratore assicurato o pensionato, spetta ai componenti del suo nucleo familiare. Questa pensione può essere: di reversibilità: se

Dettagli

DOMANDA PER LA CONCESSIONE DI BORSA DI STUDIO (COMMA 4 BIS, ARTICOLO 73, DELLA L.P. 7 AGOSTO 2006, N. 5 ) ANNO 2012. Il/la sottoscritto/a, sesso

DOMANDA PER LA CONCESSIONE DI BORSA DI STUDIO (COMMA 4 BIS, ARTICOLO 73, DELLA L.P. 7 AGOSTO 2006, N. 5 ) ANNO 2012. Il/la sottoscritto/a, sesso Barcode Esente da bollo ai sensi del DPR 642/72 Alla PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Agenzia provinciale per la famiglia, la natalità e le politiche giovanili Ufficio attività sportive Via Gilli, 4 38121

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE AL CONCORSO PER BORSE DI STUDIO

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE AL CONCORSO PER BORSE DI STUDIO AL FONDO DI PREVIDENZAPER I DIRIGENTI DI AZIENDE COMMERCIALI E DI SPEDIZIONE E TRASPORTO MARIO NEGRI 00185 ROMA VIA PALESTRO, 32 DOMANDA DI PARTECIPAZIONE AL CONCORSO PER BORSE DI STUDIO Il/la sottoscritt...

Dettagli

DATI DELL ISCRITTO. (Barrare le caselle che interessano) cognome e nome. N. telefono... Codice fiscale Relazione di parentela con l iscritto..

DATI DELL ISCRITTO. (Barrare le caselle che interessano) cognome e nome. N. telefono... Codice fiscale Relazione di parentela con l iscritto.. Mod. Richiesta Assegno temporaneo integrativo 2010 ALL'INPDAP D.C. Credito e Welfare - Settore ex Enam, Previdenza Largo Josemaria Escriva de Balaguer, 11 00142 Roma (RM) All INPDAP - ex ENAM Settore Viale

Dettagli

PROGETTO EMERGENZA CASA 4 Misura 3 Giovani UNDER 30

PROGETTO EMERGENZA CASA 4 Misura 3 Giovani UNDER 30 Un progetto promosso da in collaborazione con: Città di Mondovì Caritas Diocesana di Mondovì PROGETTO EMERGENZA CASA 4 Misura 3 Giovani UNDER 30 RISERVATO ALL UFFICIO DOMANDA N DEL / /2015 IL FUNZIONARIO

Dettagli

DICHIARAZIONE ANNUALE PER IL DIRITTO ALLE DETRAZIONI D IMPOSTA

DICHIARAZIONE ANNUALE PER IL DIRITTO ALLE DETRAZIONI D IMPOSTA Istituto Nazionale Previdenza Sociale ALLE DETRAZIONI D IMPOSTA (articolo 23 del D.P.R. 29 settembre 1973, n. 600 e successive modifiche e integrazioni) In base all art. 7, D.L. n. 70/2011 non è più obbligatorio

Dettagli

Al Consiglio dell Ordine degli Avvocati di... DOMANDA D AMMISSIONE AL PATROCINIO A SPESE DELLO STATO 1. Il sottoscritto/a. nato/a.. il..

Al Consiglio dell Ordine degli Avvocati di... DOMANDA D AMMISSIONE AL PATROCINIO A SPESE DELLO STATO 1. Il sottoscritto/a. nato/a.. il.. Al Consiglio dell Ordine degli Avvocati di... DOMANDA D AMMISSIONE AL PATROCINIO A SPESE DELLO STATO 1 Il sottoscritto/a nato/a.. il.. residente in (via). n.. CAP Città.. cittadinanza codice fiscale. n.

Dettagli

DOMANDA DI FINANZIAMENTO AI SENSI DELL ART. 3 LEGGE REGIONALE 6 DICEMBRE 1999 N. 23 PRESTITO SULL ONORE

DOMANDA DI FINANZIAMENTO AI SENSI DELL ART. 3 LEGGE REGIONALE 6 DICEMBRE 1999 N. 23 PRESTITO SULL ONORE Il richiedente deve compilare 3 copie della presente domanda: - la prima da consegnare allo STER per la protocollazione - la seconda da consegnare al Comune di residenza - la terza da tenere quale ricevuta

Dettagli

MARIO NEGRI Via Palestro, 32, - 00185 Roma MATRICOLA DOMANDA DI LIQUIDAZIONE DEL CONTO INDIVIDUALE

MARIO NEGRI Via Palestro, 32, - 00185 Roma MATRICOLA DOMANDA DI LIQUIDAZIONE DEL CONTO INDIVIDUALE FONDO DI PREVIDENZA PER I DIRIGENTI COMMERCIALI E DI SPEDIZIONE E TRASPORTO MARIO NEGRI Via Palestro, 32, - 00185 Roma Raccomandata MATRICOLA DOMANDA DI LIQUIDAZIONE DEL CONTO INDIVIDUALE Il sottoscritto

Dettagli

DICHIARO. (NB Se invalido allegare il certificato della Commissione di Prima istanza per l accertamento degli stati di invalidità)

DICHIARO. (NB Se invalido allegare il certificato della Commissione di Prima istanza per l accertamento degli stati di invalidità) Regione Umbria Giunta Regionale Direzione Programmazione Innovazione e competitività dell Umbria Protocollo comunale Marca da Bollo. 16,00 Legge 9 dicembre 1998, n.431, art. 11 FONDO NAZIONALE PER LA LOCAZIONE

Dettagli

Oggetto: Domanda di intervento economico di natura socio-assistenziale

Oggetto: Domanda di intervento economico di natura socio-assistenziale CITTA DI MONTECCHIO MAGGIORE - Provincia di Vicenza - 36075 via Roma, 5 CF e P. IVA 00163690241 AL SIG. SINDACO del Comune di MONTECCHIO MAGGIORE Oggetto: Domanda di intervento economico di natura socio-assistenziale

Dettagli

... nato/a a.. il... residente a. in via. n. in qualità di... della seguente associazione: (indicare la carica) (denominazione o ragione sociale)

... nato/a a.. il... residente a. in via. n. in qualità di... della seguente associazione: (indicare la carica) (denominazione o ragione sociale) Spazio Riservato al Protocollo Marca da Bollo 16,00 (1) Al Sindaco del Comune di 33061 - RIVIGNANO TEOR OGGETTO: DOMANDA DI CONTRIBUTO ORDINARIO DA PARTE DI ASSOCIAZIONI SENZA FINE DI LUCRO Il/La sottoscritto/a

Dettagli

DOMANDA BORSA DI STUDIO

DOMANDA BORSA DI STUDIO DOMANDA BORSA DI STUDIO MOD. 13_8 Rev. 0 Anno scolastico o accademico NOTIZIE RELATIVE AL/LA VETERINARIO/A Veterinario/a (cognome e nome) Nato/a a Prov. il Codice Fiscale Residente in Prov. Via CAP Tel.

Dettagli

LUOGO DI NASCITA CODICE FISCALE

LUOGO DI NASCITA CODICE FISCALE 1) - QUADRO A COMPOSIZIONE DEL NUCLEO FAMILIARE COGNOME NOME RAPPORTO PARENTEL A * DATA DI NASCITA LUOGO DI NASCITA CODICE FISCALE TIPO DI INVALIDITÀ ** % DI INVALIDITÀ INDENNITÀ ACCOMPAGNA MENTO SI/NO

Dettagli

Spett. le Società Elettrica Liparese Srl Via Francesco Crispi, 86 98055 Lipari (ME)

Spett. le Società Elettrica Liparese Srl Via Francesco Crispi, 86 98055 Lipari (ME) Spett. le Società Elettrica Liparese Srl Via Francesco Crispi, 86 98055 Lipari (ME) Oggetto: Richiesta di connessione in bassa tensione alla rete della Società Elettrica Liparese Srl di un impianto di

Dettagli

BANDO AVVIAMENTO PRESSO IL MINISTERO DEL LAVORO E POLITICHE SOCIALI

BANDO AVVIAMENTO PRESSO IL MINISTERO DEL LAVORO E POLITICHE SOCIALI BANDO AVVIAMENTO PRESSO IL MINISTERO DEL LAVORO E POLITICHE SOCIALI Il presente Bando di avviamento di n. 2 lavoratori da destinare alla Direzione Territoriale di Sassari del Ministero del Lavoro e Politiche

Dettagli

I trattamenti di famiglia. ANF Assegno al nucleo familiare AF - Assegni familiari Assegno erogato dai comuni

I trattamenti di famiglia. ANF Assegno al nucleo familiare AF - Assegni familiari Assegno erogato dai comuni I trattamenti di famiglia ANF Assegno al nucleo familiare AF - Assegni familiari Assegno erogato dai comuni A cura di Paolo Zani Consulente previdenziale Agg.to all aprile2014 Trattamenti di famiglia definizioni

Dettagli

Il/La sottoscritto/a. cittadino/a. nato/a a (Prov. ) il / / e residente a (Prov. ) in via/corso/piazza n. c.a.p. titolo di studio CHIEDE

Il/La sottoscritto/a. cittadino/a. nato/a a (Prov. ) il / / e residente a (Prov. ) in via/corso/piazza n. c.a.p. titolo di studio CHIEDE 1 Fac-simile di domanda da presentare in carta legale da.16,00 o in carta semplice con marca da bollo da.16,00 ALLA PROVINCIA DI VERCELLI UFFICIO TURISMO VIA SAN CRISTOFORO, 3 13100 V E R C E L L I OGGETTO:

Dettagli

AL SINDACO del COMUNE DI PIEVE A NIEVOLE SEDE

AL SINDACO del COMUNE DI PIEVE A NIEVOLE SEDE AL SINDACO del COMUNE DI PIEVE A NIEVOLE SEDE OGGETTO: Richiesta di contributo per l iniziativa Il/la sottoscritto/a nato/a il in qualità di legale rappresentante del seguente soggetto organizzatore: Denominazione:

Dettagli

ANNO SCOLASTICO / MODULO PER LA RICHIESTA DI ISCRIZIONE ALL ASILO NIDO COMUNALE

ANNO SCOLASTICO / MODULO PER LA RICHIESTA DI ISCRIZIONE ALL ASILO NIDO COMUNALE ANNO SCOLASTICO / MODULO PER LA RICHIESTA DI ISCRIZIONE ALL ASILO NIDO COMUNALE Spazio riservato al Protocollo Al Comune di Cremona Il/la sottoscritto/a C.F. M F Nazionalità padre nazionalità madre Tel.

Dettagli

Assegno per il nucleo familiare 2014/2015

Assegno per il nucleo familiare 2014/2015 GIUGNO 2014 Suppl. al n. 1 marzo 2014 di Bergamo Cisl - Anno XXXIV - Sped. in abb. postale - D.L. 353/2003 (conv. in L. 27/02/2004 n. 46) art. 1 - comma 2 - CMP Milano Roserio - Editore: Cisl - Direttore:

Dettagli

- il Piano di Zona 2012-2014 dell Ambito Distrettuale n. 4 Valle Trompia;

- il Piano di Zona 2012-2014 dell Ambito Distrettuale n. 4 Valle Trompia; ALLEGATO A BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI VOUCHER FINALIZZATI A SOSTENERE LE FAMIGLIE NELLA FRUIZIONE DI SERVIZI ESTIVI A FAVORE DI MINORI DI ETA COMPRESA TRA GLI 0 E I 13 ANNI; PERIODO GIUGNO LUGLIO 2014

Dettagli

OGGETTO : RICHIESTA PENSIONE REVERSIBILITA

OGGETTO : RICHIESTA PENSIONE REVERSIBILITA Alla CASSA ITALIANA PREVIDENZA GEOMETRI Area Servizi Istituzionali Servizio Erogazione Trattamenti ed Iscrizione Ufficio Istruttoria invalidità, inabilità, superstiti e supplementi Lungotevere Arnaldo

Dettagli

DOMANDA DI LIQUIDAZIONE DELLE RATE DI PENSIONE MATURATE IN FAVORE DI PENSIONATO DECEDUTO. 1. Sig. nato a prov. il. 2. Sig. nato a prov. il. 3. Sig.

DOMANDA DI LIQUIDAZIONE DELLE RATE DI PENSIONE MATURATE IN FAVORE DI PENSIONATO DECEDUTO. 1. Sig. nato a prov. il. 2. Sig. nato a prov. il. 3. Sig. Raccomandata AL FONDO DI PREVIDENZA PER I DIRIGENTI DI AZIENDE COMMERCIALI E DI SPEDIZIONE E TRASPORTO MARIO NEGRI Via Palestro, 32 00185 Roma DOMANDA DI LIQUIDAZIONE DELLE RATE DI PENSIONE MATURATE IN

Dettagli

Sindacato Pensionati Italiani. Invalidi civili SPI CGIL - DIPARTIMENTO NAZIONALE PREVIDENZA

Sindacato Pensionati Italiani. Invalidi civili SPI CGIL - DIPARTIMENTO NAZIONALE PREVIDENZA Sindacato Pensionati Italiani Invalidi civili 1 Invalidi civili Persone colpite da patologie e menomazioni invalidanti che non dipendono da cause di guerra, lavoro o servizio: mutilati e invalidi civili,

Dettagli

La perequazione automatica delle pensioni dal 1 gennaio 2015

La perequazione automatica delle pensioni dal 1 gennaio 2015 La perequazione automatica delle pensioni dal 1 gennaio 2015 All'interno: Importo pensioni base; Bonus di 154,94; Quattordicesima sulle pensioni basse; Integrazione al trattamento minimo e integrazione

Dettagli

Il/la sottoscritto/a (cognome) (nome) (eventuale cognome acquisito) residente a Grado (GO) indirizzo n. Cod. Fiscale tel.

Il/la sottoscritto/a (cognome) (nome) (eventuale cognome acquisito) residente a Grado (GO) indirizzo n. Cod. Fiscale tel. Domanda esente da bollo ai sensi dell art. 8 D. P. R 642 del 26/10/72 Al Sindaco del Comune di G R A D O OGGETTO: Richiesta integrazione retta di ricovero in struttura protetta. Il/la sottoscritto/a (cognome)

Dettagli

DOMANDA DI ISCRIZIONE ALLA SCUOLA DELL INFANZIA. Anno Scolastico 2015/2016

DOMANDA DI ISCRIZIONE ALLA SCUOLA DELL INFANZIA. Anno Scolastico 2015/2016 DOMANDA DI ISCRIZIONE ALLA SCUOLA DELL INFANZIA Anno Scolastico 2015/2016 Al Dirigente Scolastico dell I.C. Leonardo Da Vinci in via L. Da Vinci nr. 34 00030 Labico (ROMA). Il/la sottoscritto/a Cognome

Dettagli

Al Consiglio dell Ordine degli Avvocati di Gorizia

Al Consiglio dell Ordine degli Avvocati di Gorizia Al Consiglio dell Ordine degli Avvocati di Gorizia DOMANDA D AMMISSIONE AL PATROCINIO A SPESE DELLO STATO(1) Il sottoscritto/a nato/a prov. il cittadinanza residente in (via) n. CAP Città prov. codice

Dettagli