Vino: tendenze e dinamiche recenti 25 gennaio 2016

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Vino: tendenze e dinamiche recenti 25 gennaio 2016"

Transcript

1 Vino: tendenze e dinamiche recenti 25 gennaio 2016 Ue: Stock di inizio campagna a 162 milioni di ettolitri E del dicembre scorso il documento con il quale la Commissione europea ha reso noto il dato complessivo degli stock di fine campagna che sono andati, quindi, a determinare, insieme alla produzione, le disponibilità per la campagna attuale. Il livello delle giacenze nella Ue al 31 luglio 2015 sono risultate pari a 162,9 milioni di ettolitri, l 1% in meno rispetto all anno precedente. Tenendo conto che la produzione stimata è di poco superiore a quella del 2014, le disponibilità per la campagna 2015/16 si discostano del +1% rispetto ai 331 milioni di ettolitri della campagna precedente. Diverse le dinamiche se si considerano le due fasi della filiera oggetto della rilevazione delle giacenze: produzione e commercio. Nel primo caso, infatti, i 104 milioni di ettolitri hanno fatto segnare un arretramento su base annua del 4%, mentre al commercio i 58,9 milioni di ettolitri risultano del 5% in più. Le giacenze nella Ue (migliaia di ettolitri) In Italia la campagna 2015/16 è partita con un bagaglio di 41 milioni di ettolitri (-9%) Produzione Commercio Totali Fonte: Ismea su dati Commissione Ue: dichiarazioni di giacenza al 31 luglio Scendendo nel dettaglio dei singoli segmenti si evidenzia che il 58% del vino in giacenza è Dop, il 16% è Igp ed il 22% attiene ai vini comuni. I varietali rappresentano una percentuale ancora molto bassa: il 2%. A livello di singoli Paesi è la Francia in testa alla graduatoria con 50,3 milioni di ettolitri (+5% su base annua), seguita dall Italia che, con 41,3 milioni di ettolitri, registra una flessione del 9% rispetto dell anno precedente. Di questi, 25,3 milioni sono risultati in giacenza presso la produzione (-13%) a fronte dei 16 milioni presso il trade. Scambi internazionali: crescono gli sfusi Ripartizione degli scambi internazionali per segmento (gennaio-settembre) 100% 90% 80% 70% 60% 50% 40% 30% 20% 10% 0% Fonte: Ismea su dati Gta 39% 39% 40% 6% 6% 6% 54% 54% 53% Confezionati Spumanti Sfusi Mosti

2 Primi nove mesi del 2015: scambi internazionali di vino in crescita Sempre restando sul fronte internazionale si segnala il buon riscontro in termini di scambi. Da elaborazioni Ismea su dati Gta emerge che nei primi nove mesi del 2015 i volumi complessivamente movimentati sono stati pari a 75 milioni di ettolitri, equivalenti a 19 miliardi di euro (+9% su base annua). Facendo una sezione degli scambi si evidenzia una composizione in volume che vede una progressione del 5% degli sfusi - trainata dalla Spagna -, una sostanziale stabilità dei vini in bottiglia ed un aumento del 4% degli spumanti che, pur mostrando un mercato molto attivo hanno perso relativamente di vigore rispetto all estrema dinamicità mostrata lo scorso anno quando facevano segnare incrementi a due cifre. I Principali Paesi importatori di vino: gennaio-settembre Ettolitri Migliaia di euro Gen-Set 14 Gen-Set 15 Var. % Gen-Set 14 Gen-Set 15 Var. % Totale ,9% ,0% Stati Uniti ,8% ,4% Regno Unito ,4% ,9% Germania ,9% ,2% Cina ,0% ,1% Canada ,0% ,5% Giappone ,1% ,6% Svizzera ,4% ,1% Belgio ,9% ,6% Paesi Bassi ,0% ,7% Francia ,7% ,3% Svezia ,3% ,3% Russia ,3% ,8% Danimarca ,8% ,8% Australia ,6% ,0% Italia ,3% ,3% Brasile ,3% ,1% Altri ,6% ,1% Fonte: Ismea su dati Gta Bene l import di Stati Uniti e Regno Unito Vola la domanda cinese mentre Tra i Paesi importatori si segnala il discreto risultato degli Stati Uniti che hanno aumentato di poco i volumi acquistatati a fronte di una spesa che, tradotta in euro, ha fatto segnare un +21%. La domanda statunitense, in volume, si è concentrata maggiormente sui confezionati (+3%) e sugli spumanti (+14%), mentre per lo sfuso si è assistito ad una flessione dell 8% che ha colpito innanzitutto la domanda rivolta ai Paesi del Nuovo Mondo: Cile, Australia e Argentina in testa, ma anche Spagna. Di contro la maggiore domanda di vini confezionati ha visto tra i beneficiari soprattutto Italia, Francia e Nuova Zelanda, mentre una battuta d arresto si è registrata per Australia e Argentina. Incrementi molto limitati si sono avuti per Cile e Spagna. Altra buona performance è quella del Regno Unito. L incremento della domanda britannica a volume, comunque è il risultato di un lieve arretramento dei vini confezionati (-1%), che però rappresentano il 56% dell intero paniere delle importazioni vinicole anglosassoni (nel 2013 il peso era del 65%), più che compensato dall incremento dei vini sfusi (+5%) provenienti essenzialmente dai Paesi dell Emisfero Sud, e degli spumanti (+18%) forniti essenzialmente dall Italia. Segnatamente, il volume degli spumanti italiani traghettati nel Regno Unito è cresciuto in un solo anno del 40% e la quota di mercato del nostro Paese, calcolata sui 462 mila ettolitri di bollicine complessivamente importate nei primi nove mesi del 2015 dal Regno Unito, si è assestata al 60%. A determinare la flessione delle importazioni tedesche sono soprattutto i confezionati (-6%). In questo segmento pesa sicuramente il -18% delle richieste di vini francesi, mentre gli sfusi si sono confermati sostanzialmente sui livelli dello scorso anno sebbene con un mix diverso di prodotto: sono infatti aumentate le cisterne di vino proveniente da Spagna, Cile e Australia a scapito di quelle italiane e francesi. Intanto la Cina conferma il sorpasso ai danni del Canada e si colloca saldamente al quarto posto nel ranking mondiale degli importatori di vino. L accelerazione della domanda cinese appare decisamente positiva anche alla luce della flessione dei ritmi di crescita del Pil che nell ultimo trimestre 2015, seppure in deciso aumento (+6,8%), ha toccato il livello minimo degli ultimi 25 anni. L aumento delle importazioni di vino è

3 frena quella russa imputabile essenzialmente ad un +39% dei confezionati (il 73 del totale importato) di cui hanno beneficiato tutti i maggiori Paesi fornitori, Italia compresa. Intanto è anche raddoppiato l import cinese di vino sfuso proveniente soprattutto da Cile, Spagna e Australia. I Principali Paesi esportatori di vino: gennaio-settembre Ettolitri Migliaia di euro Gen-Set 14 Gen-Set 15 Var. % Gen-Set 14 Gen-Set 15 Var. % Totale ,9% ,0% Francia ,8% ,5% Italia ,7% ,4% Spagna ,4% ,0% Cile ,7% ,1% Stati Uniti ,5% ,1% Australia ,9% ,0% Germania ,3% ,3% Nuova Zelanda ,5% ,4% Argentina ,4% ,0% Portogallo ,5% ,2% Sudafrica ,2% ,4% Regno Unito ,2% ,1% Cina ,2% ,9% Paesi Bassi ,4% ,6% Austria ,2% ,6% Belgio ,7% ,0% Altri ,9% ,9% Fonte: Ismea su dati Gta Bene Spagna e i Paesi del Nuovo Mondo Export Italia: nei primi dieci mesi del % in volume e +4% in valore Gli spumanti oltre la soglia Passando ai Paesi fornitori si evidenzia come tra i grandi esportatori europei solo la Spagna mostri un incremento dei volumi esportati, legato essenzialmente ai vini sfusi esitati sui mercati internazionali a prezzi particolarmente competitivi. Molto bene, invece, i Paesi del Nuovo Mondo che hanno realizzato performance positive sia in termini quantitativi che di corrispettivo in valore. Restando in tema di commercio estero, secondo le elaborazioni dell Ismea su dati Istat, si segnala che nei primi dieci medi del 2015 l export italiano in volume conferma la battuta d arresto ormai evidenziata anche nei mesi precedenti. I 16,4 milioni di ettolitri consegnati oltre confine da gennaio ad ottobre, infatti, risultano in calo del 3% rispetto a quelli dello stesso periodo dell anno precedente. Sul fronte dei corrispettivi, contestualmente, si registra invece un incremento, con un tasso di crescita che ha perso di vigore con il passare dei mesi. Fino ad ottobre sono stati incassati 4,4 miliardi di euro con una progressione dei 4% su base annua. In base a tali dati, la previsione di 5,5 miliardi di euro a fine anno potrebbe essere lievemente corretta al ribasso, tra i 5,3 e 5,4 miliardi di euro. Livello questo che segnerebbe comunque un nuovo record di incassi. Scendendo nel dettaglio dei singoli segmenti si conferma la decisa battuta d arresto dei vini comuni, soprattutto nel segmento degli sfusi che nei primi dieci mesi del 2015 si sono fermati a 2,7 milioni di ettolitri (-27% rispetto al dato corrispondente dei primi dieci mesi del 2014). Bene le Dop (+3%), trascinate dagli spumanti. Nel segmento delle bollicine Dop è netta la differenza di risultato tra l Asti, che continua a segnare il passo (che, con 256 mila ettolitri e 87 milioni di incasso, registra flessioni rispettivamente del 25 e del 28 per cento su base annua), e la voce altri spumanti Dop comprendente il Prosecco, i cui volumi sono arrivati a 1,4 milioni di ettolitri (+24%) per un corrispettivo pari a 502 milioni di euro. Nel complesso, il segmento spumanti (Dop, Igp, comuni e varietali) nei primi dieci mesi del 2015 hanno registrato un export superiore ai 2 milioni di ettolitri (+10%) per un valore pari a 742 milioni di euro (+12%). Spostando l attenzione sui vini fermi, si evidenzia in volume la buona performance delle Igp, a fronte della lieve frenata delle Dop, mentre in valore entrambe seguono una dinamica positiva.

4 dei 2 milioni di ettolitri Bene l export italiano negli Usa e nel Regno Unito. Segna il passo in Germania Esportazioni italiane di vino per segmento: gennaio-ottobre 2015 Ettolitri Migliaia di euro Gen-Ott 14 Gen-Ott 15 Var. % Gen-Ott 14 Gen-Ott 15 Var. % Dop ,0% ,7% Fermi ,3% ,8% Frizzanti ,9% ,7% Spumanti ,8% ,0% Igp ,0% ,3% Fermi ,5% ,2% Frizzanti ,0% ,9% Spumanti ,8% ,5% Comuni ,3% ,6% Fermi ,4% ,9% Frizzanti ,1% ,0% Spumanti ,5% ,1% Varietali ,3% ,9% Fermi ,4% ,7% Frizzanti ,4% ,1% Spumanti ,4% ,9% Altre Dop+Igp ,4% ,3% Mosti ,1% ,1% Totale ,9% ,4% *vini non prodotti nella comunità a denominazione d'origine protetta (Dop) o vini a indicazione geografica protetta (Igp) o prodotti all interno della Ue ma non ulteriormente classificabile (escl. spumanti e frizzanti). Fonte: Ismea su dati Istat Scorrendo la lista dei principali Paesi clienti, si sottolinea il +6% realizzato in volume sul mercato statunitense, al quale è corrisposto un incremento a due cifre degli introiti. L incremento più che proporzionale in valore, espresso in euro, è ascrivibile all effetto cambio, favorevole per la moneta americana. Questo apprezzabile risultato va ricondotto al +5% di consegne di vino confezionato fermo ed al +20% di vino spumanti. Esportazioni italiane di vino e mosti Principali Paesi clienti Ettolitri Migliaia di euro Gen-Ott 14 Gen-Ott 15 Var. % Gen-Ott 14 Gen-Ott 15 Var. % Mondo ,9% ,4% Stati Uniti ,3% ,6% Germania ,8% ,7% Regno Unito ,4% ,6% Svizzera ,3% ,0% Canada ,2% ,9% Giappone ,5% ,5% Svezia ,0% ,9% Francia ,2% ,4% Danimarca ,1% ,1% Paesi Bassi ,9% ,1% Belgio ,8% ,0% Norvegia ,1% ,9% Austria ,3% ,9% Cina ,6% ,4% Russia ,1% ,2%

5 Altri ,6% ,1% Fonte: Ismea su dati Istat E totalmente attribuibile agli spumanti, invece, l incremento della domanda britannica, mentre sul -7% dei volumi esportati in Germania pesa il -15% degli sfusi ed il -4% dei frizzanti. In crescita anche la domanda di vino italiano della Cina; mentre si consolida la flessione delle richieste da parte della Russia. Importazioni italiane di vino e mosti Principali Paesi clienti Import a +6% a volume +9% a valore. Ettolitri Migliaia di euro Gen-Ott 14 Gen-Ott 15 Var. % Gen-Ott 14 Gen-Ott 15 Var. % Mondo ,4% ,4% Francia ,8% ,7% Spagna ,3% ,6% Stati Uniti ,7% ,2% Australia ,8% ,1% Germania ,2% ,1% Portogallo ,1% ,6% Austria ,0% ,2% Slovenia ,2% ,4% Ungheria ,0% ,1% Svizzera ,1% ,9% Regno Unito ,0% ,1% Nuova Zelanda ,0% ,2% Romania ,6% ,2% Cile ,2% ,0% Sudafrica ,8% ,3% Argentina ,8% ,4% Paesi Bassi ,9% ,8% Altri ,6% ,4% Fonte: Ismea su dati Istat Nella sezione passiva della bilancia commerciale il +6% degli acquisti italiani è riconducibile al +11% del segmento degli sfusi che pesa complessivamente per l 85% del totale importato. Anche i vini confezionati, comunque, hanno visto una forte progressione (+46%) accompagnata da un +12% del valore. Nel 2015, in ribasso le quotazioni dei vini comuni italiani Recupero in coda d anno per la Spagna Qualche novità, inoltre, sul fronte dei prezzi. Prezzi internazionali e nazionali del vino comune ( /ettogrado) var% Italia Vino comune bianco 3,95 3,15-20,3 Vino comune rosso e rosato 4,20 3,85-8,3 Spagna Vino comune bianco 2,25 1,92-14,4 Vino comune rosso e rosato 2,81 2,84 1,0 Francia Vino comune bianco 6,54 6,60 0,9 Vino comune rosso e rosato 5,61 6,01 7,1 1) Prezzo alla produzione, franco magazzino produttore, Iva esclusa Fonte: Ismea Con l inizio della campagna 2015/2016 si sono avuti dei piccoli movimenti al rialzo sui vini da tavola soprattutto in Spagna dove la vendemmia 2015 non è stata generosa come ci si aspettava all inizio

6 gen-13 feb-13 mar-13 apr-13 mag-13 giu-13 lug-13 ago-13 set-13 ott-13 nov-13 dic-13 gen-14 feb-14 mar-14 apr-14 mag-14 giu-14 lug-14 ago-14 set-14 ott-14 nov-14 dic-14 gen-15 feb-15 mar-15 apr-15 mag-15 giu-15 lug-15 ago-15 set-15 ott-15 nov-15 dic-15 dell estate. Il -8% dei volumi stimato nelle cantine iberiche, infatti, sembra avere ridato un minimo di impulso alle quotazioni che avevano chiuso la campagna precedente con notevoli ribassi. Per i bianchi si è arrivati in novembre a 2,17 euro l ettogrado, per poi scendere di due centesimi a dicembre. Da tenere comunque conto che l incremento rispetto alla quotazione di 1,70 euro l ettogrado di luglio è notevole. I rossi comuni iberici, che in luglio erano a 2,75 euro l ettogrado, in agosto sono subito balzati a 2,90 euro per poi assestarsi nei mesi successivi tra 2,84 e 2,85 euro l ettogrado. Proprio grazie a questa ripresa autunnale i primi cinque mesi della nuova campagna (agosto-dicembre) hanno segnato per il segmento del colore iberico un deciso incremento rispetto allo stesso periodo della precedente (+6%) e questo ha anche portato su terreno positivo il dato medio complessivo del 2015 rispetto al Per i bianchi, invece, i rialzi degli ultimi mesi non sono bastati ad invertire la tendenza negativa del 2015 con l anno precedente. Come tradizione il mercato francese dei vini comuni ha una dinamica molto autonoma e comunque non particolarmente dipendente da quella italiana o spagnola anche in virtù del minor peso che questo segmento assume sia sul mercato interno francese che nel paniere dell export. I primi cinque mesi della campagna 2015/2016 hanno visto i listini medi transalpini scendere del 3% rispetto allo stesso periodo della campagna precedente, mentre i rossi hanno segnato un +1%. Considerando, invece, il dato medio del 2015 si evidenziano prezzi in salita, sebbene con maggior intensità nel segmento del colore piuttosto che in quello dei vini bianchi. Diversa la situazione in Italia dove esiste una stretta correlazione tra il mercato dei vini comuni nazionali e quelli spagnoli. La ripresa dei listini iberici ha, quindi, creato qualche aspettativa anche agli operatori italiani, peraltro non disillusa totalmente. Infatti dopo un avvio di campagna molto deludente sul fronte dei prezzi, con i bianchi comuni fermi a 2,98 euro l ettogrado ed i rossi a 3,63 euro, si sono avute alcune settimane di maggior fermento sui vini bianchi che hanno portato le quotazione medie a superare nuovamente i 3 euro l ettogrado per arrivare ai 3,35 di metà novembre, per poi ridiscendere ancora e fermarsi in media a 3,15 euro l ettogrado di dicembre. Questo grazie anche al fatto che per alcune settimane il mercato si è concentrato sui prodotti più cari del segmento. Meno dinamico il mercato dei rossi che ha dapprima stentato a incrementare i prezzi per poi mostrare i primi veri segnali di ripresa solo agli inizi di novembre, quando sono stati toccati 3,85 euro l ettogrado per poi tornare sui 3,66 euro. Indice Ismea dei prezzi italiani alla produzione (2010=100) Fonte: Ismea Totale coltivazioni Totale agricoltura Totale vino In generale poche sono le novità anche nel mese di gennaio. Le variazioni sui prezzi sono dovute più a situazioni congiunturali delle singole piazze che a una vera e propria tendenze di mercato. In Italia, peraltro, i primi cinque mesi della nuova campagna hanno registrato flessioni rispetto allo stesso periodo della campagna 2014/2015 (- 14% sui bianchi da tavola e -11% sui rossi da tavola).

7 gen-13 feb-13 mar-13 apr-13 mag-13 giu-13 lug-13 ago-13 set-13 ott-13 nov-13 dic-13 gen-14 feb-14 mar-14 apr-14 mag-14 giu-14 lug-14 ago-14 set-14 ott-14 nov-14 dic-14 gen-15 feb-15 mar-15 apr-15 mag-15 giu-15 lug-15 ago-15 set-15 ott-15 nov-15 dic-15 Anche il mercato delle uve italiane, analogamente a quello spagnolo, non è apparso particolarmente brillante e mediamente, rispetto all anno prima, si può considerare stabile sul fronte dei prezzi salva qualche flessione. Le maggiori disponibilità della vendemmia italiana, soprattutto sul mercato internazionale, sono compensate dalla minor offerta spagnola e questo potrebbe influire sui futuri andamenti dei listini. Il 2015, intanto si è chiuso l indice dei prezzi per il vino a -4,5%, a fronte del +9,9% del totale coltivazioni e del +1,5% dell agricoltura. Indice Ismea dei prezzi alla produzione del vino per segmento (2010=100) vini comuni vini Doc-Docg vini Igt Fonte: Ismea I vini Igt si posizionano in una via di mezzo anche dal punto di vista dell andamento dei prezzi: nel 2015 hanno perso mediamente l 8%, con il -9% dei bianchi ed il -7% dei rossi. Prezzi nazionali vini Igt ( /ettogrado) Igp Var. %15/14 Vini Igt bianchi Beneventano Falanghina nd 8,01 nd Bianco di Castelfranco Emilia 4,37 4,15-5,0 Emilia Lambrusco bianco 6,19 5,63-9,0 Emilia Trebbiano 4,37 4,15-5,0 Lazio bianco 3,76 2,80-25,6 Terre di Sicilia bianco 4,77 3,87-19,0 Veneto Chardonnay 6,69 6,88 2,9 Veneto Pinot bianco 6,85 7,00 2,3 Veneto Pinot grigio 9,99 8,98-10,1 Veneto Verduzzo 5,90 5,40-8,4 Vini Igt rossi e rosati Beneventano Aglianico nd 7,92 nd Emilia Lambrusco 6,00 5,58-7,0 Lazio rosso 3,86 3,45-10,5 Provincia di Pavia Barbera 4,22 4,05-4,1 Ravenna Sangiovese 3,90 4,07 4,3 Rubicone Sangiovese 4,00 3,93 nd Salento rosato 5,61 5,64 0,5 Salento rosso 4,79 5,06 5,5 Terre di Sicilia rosso 4,23 4,18-1,3 Toscana Sangiovese 9,06 7,72-14,8

8 Quotazioni in salita dei vini Doc-Docg, nel 2015 Veneto Merlot 5,35 5,41 1,2 Veneto Raboso 6,62 6,81 3,0 Fonte: Ismea; Ad attenuare il risultato negativo del comparto, sono le quotazioni dei vini a denominazione che, a differenza di quelle dei vini comuni e Igt, sono in lenta ma costante crescita. Tale andamento conferma le ultime tendenze del mercato del vino italiano, che ormai sembra viaggiare su due binari separati non solo in termini di performance di prezzi ma anche di export. Nel 2015 i vini a denominazione di origine hanno visto crescere i propri listini in media dell 8%, con i bianchi (+11%) che hanno avuto dei risultati lievemente migliori rispetto ai rossi (+6%). All inizio dell anno i rialzi erano soprattutto per i rossi ma ora negli ultimi mesi del 2015 si è registrata una decisa accelerazione anche dei bianchi. Il successo del Prosecco è evidente, ma accanto a questo ci sono tutta una serie di vini che mostrano incrementi a due cifre delle quotazioni alla produzione. Passando al segmento dei rossi si evidenziano gli ottimi risultati dei grandi rossi sia toscani che piemontesi. Molto bene anche le Barbera, sia Piemontesi che dell Oltrepò. In Veneto, invece, sono cresciuti i listini di Bardolino e Valpolicella, mentre segna il passo l Amarone i cui listini restano, comunque, elevati.

9 I prezzi dei vini bianchi Doc- Docg Prezzi alla produzione dei vini Doc-Docg italiani bianchi ( /quintale) Var. %15/14 Alcamo 91,78 99,46 8,4 Alto Adige Chardonnay 233,27 262,18 12,4 Alto Adige Pinot bianco 256,60 257,52 0,4 Alto Adige Pinot grigio 247,19 270,24 9,3 Alto Adige Terlano Pinot bianco 240,46 268,55 11,7 Alto Adige Traminer aromatico 450,00 444,35-1,3 Asti Moscato 170,96 160,00-6,4 Bianco di Custoza 83,38 94,29 13,1 Castelli Romani 54,00 51,96-3,8 Cirò 138,69 138,30-0,3 Colli Albani 63,50 61,46-3,2 Colli Lanuvini 63,50 61,46-3,2 Colli Piacentini Malvasia 100,00 96,23-3,8 Conegliano Valdobbiadene Prosecco 204,71 222,33 8,6 Cortese dell'alto Monferrato 77,50 90,56 16,9 Cortese di Gavi 161,86 227,50 40,6 Frascati 87,60 90,38 3,2 Friuli Grave Chardonnay 95,48 94,53-1,0 Friuli Grave Friulano 75,58 85,28 12,8 Friuli Grave Pinot bianco 90,00 80,94-10,1 Friuli Grave Pinot grigio 120,48 123,21 2,3 Friuli Grave Sauvignon 100,00 116,98 17,0 Gambellara 81,57 81,57 0,0 Locorotondo 63,94 61,84-3,3 Marino 65,81 64,95-1,3 Nuragus di Cagliari 84,43 79,56-5,8 Oltrepò Pavese Chardonnay 129,76 127,14-2,0 Oltrepò Pavese Moscato 105,12 117,00 11,3 Oltrepò Pavese Pinot nero 138,13 130,71-5,4 Oltrepò Pavese Riesling 83,13 86,68 4,3 Orvieto 82,88 89,53 8,0 Orvieto classico 92,88 99,53 7,2 Per Marsala 103,41 114,85 11,1 Piemonte Moscato 118,85 102,89-13,4 Prosecco 116,35 176,48 51,7 Roero Arneis 103,41 114,85 11,1 Romagna Trebbiano 50,29 46,75-13,4 San Severo 116,35 176,48 51,7 Sannio Falanghina 110,00 108,68-1,2 Sannio Solopaca 80,00 80,00 0,0 Sicilia 82,12 65,47-20,3 Soave 86,63 84,21-2,8 Soave classico 115,00 100,05-13,0 Trebbiano d'abruzzo 43,56 43,81 0,6 Trentino Chardonnay 120,08 135,51 12,9 Trentino Muller Thurgau 127,58 134,03 5,1 Trentino Pinot bianco 140,00 140,64 0,5 Trentino pinot grigio 165,51 168,01 1,5 Trento 180,00 180,00 0,0 Trento Pinot nero (bs) 210,00 231,43 10,2 Valdadige Pinot grigio 165,51 167,50 1,2 Velletri 63,54 61,46-3,3 Verdicchio Castelli di Jesi 83,27 89,31 7,3 Verdicchio Castelli di Jesi classico 88,51 94,31 6,6 Vermentino di Sardegna 92,85 91,58-1,4 Vernaccia di San Gimignano 148,99 140,61-5,6 Fonte: Ismea

10 I prezzi dei vini rossi Doc-Docg Prezzi alla produzione dei vini Doc-Docg italiani rossi ( /quintale) Var. %15/14 Alto Adige Laghi di Caldaro classico 160,44 179,97 12,2 Alto Adige Lagrein 340,00 348,70 2,6 Alto Adige Schiava 159,19 176,83 11,1 Amarone della Valpolicella 900,00 870,75-3,2 Barbaresco 292,31 355,75 21,7 Barbera d'alba 117,91 137,08 16,3 Barbera d'asti 100,00 112,10 12,1 Barbera del Monferrato 85,00 87,50 2,9 Bardolino 82,80 90,80 9,7 Bardolino classico 88,20 98,69 11,9 Barolo 705,77 749,53 6,2 Brunello di Montalcino 775,00 879,81 13,5 Cannonau di Sardegna 100,06 104,00 3,9 Castel del Monte 68,94 66,84-3,0 Castelli Romani 54,00 54,00 0,0 Chianti 146,68 134,01-8,6 Chianti classico 176,85 240,24 35,8 Chianti Colli senesi 153,41 145,90-4,9 Cirò classico 141,64 141,10-0,4 Cirò rosato 138,53 138,00-0,4 Cirò rosso 139,10 138,62-0,3 Dolcetto Alba e Diano 81,49 110,19 35,2 Etna 139,93 125,94-10,0 Friuli Grave Cabernet Franc/Cabenet Sauvignon 68,13 78,87 15,8 Friuli Grave Merlot 68,13 74,62 9,5 Grignolino d'asti 120,00 129,63 8,0 Gutturnio 80,00 80,00 0,0 Lago di Caldaro 159,37 165,48 3,8 Lambrusco Grasparossa 76,45 76,45 0,0 Lambrusco Salamino Santa Croce 69,85 69,85 0,0 Lambrusco Sorbara 83,78 83,05-0,9 Melissa 129,59 129,00-0,5 Monica di Sardegna 92,58 85,00-8,2 Montepulciano d'abruzzo 66,71 73,39 10,0 Nebbiolo d'alba 184,04 218,87 18,9 Oltrepò Pavese Barbera 66,28 75,00 13,2 Oltrepò Pavese Bonarda 67,55 80,24 18,8 Piave Merlot 79,65 80,66 1,3 Piemonte Barbera 70,61 74,93 6,1 Reggiano Lambrusco 67,02 66,55-0,7 Romagna Sangiovese 62,48 60,00-4,0 Rosso Conero 112,50 112,50 0,0 Rosso Piceno 57,50 57,50 0,0 Sannio Solopaca 80,00 84,15 5,2 Sicilia 97,60 89,67-8,1 Teroldego Rotaliano 160,96 172,50 7,2 Trentino Merlot 130,93 140,00 6,9 Valpolicella 231,18 238,86 3,3 Valpolicella classico 243,53 250,00 2,7 Velletri 72,50 69,20-4,6 Vino Nobile di Montepulciano 325,24 393,02 20,8

11 Fonte: Ismea 2015: le vendite di vino nella Gdo I dati di dicembre confermano quanto rilevato nel corso di tutto l anno: nel 2015 gli acquisti di vini e spumanti presso i format della Distribuzione moderna sono cresciuti, sebbene moderatamente, sia a volume che a valore. Pur essendo la voce vino la preponderante dell intero aggregato (90%) a determinare tale tendenza sono state soprattutto le bollicine le cui vendite a volume e a valore sono salite di 7 punti percentuali rispetto al Come nel commercio con l estero anche nel mercato interno il prodotto trainante è il Prosecco (per il quale anche in questa rilevazione non c è una voce a parte ma è compreso nell aggregato spumanti metodo charmat non dolci ) Dinamica degli acquisti di vino e spumante nella DM: 2015 vs ,0% 7,0% Va.% Volume Va.% Valore Var. % Prezzo medio 6,7% 6,5% 5,0% 3,0% 1,0% 1,3% 0,7% 0,6% 0,2% 0,2% 2,7% 3,0% 0,8% 0,1% -1,0% -3,0% -0,2% 0,0% -0,3% -0,2% -0,9% -5,0% -3,9%-4,0% Vino e spumanti Spumanti Vino Vino Doc-Docg Vino Igt Vino comune Fonte: ISMEA su dati Nielsen Market*Track Per l aggregato vino si evidenziano volumi complessivi in linea con quelli dell anno precedentemente, così come i valori. All interno dell aggregato, comunque, le dinamiche dei singoli prodotti sono diverse. Dinamica degli acquisti di vino per tipologia nella DM: 2015 vs ,0% 8,0% 6,0% 4,0% 2,0% 0,0% -2,0% -4,0% -6,0% Doc-Docg bianco Doc- Docg rosato Va.% Volume Va.% Valore Var. % Prezzo medio Doc-Docg rosso Igt bianco Igt rosato Igt rosso Comune bianco Comune rosato Comune rosso Fonte: ISMEA su dati Nielsen Market*Track A crescere sono soprattutto i vini Igt. Per i vini Doc-Docg, invece, la variazione positiva è soprattutto sul fronte della spesa e, quindi del prezzo medio che i consumatori sono disposti a spendere. Volumi confermati anche per i vini comuni, grazie all accelerazione degli ultimi mesi, mentre scende il valore corrispondente. Questo segmento del resto è quello che risente di più e prima delle variazioni che si determinano nel mercato all origine. Da considerare che oltre il 40% dei volumi realizzati nella distribuzione moderna sono appannaggio dei vini comuni. Oltre al boom delle bollicine non si può non sottolineare l ottimo risultato dei vini rosati a dimostrazione che anche in Italia, come già in Francia ad esempio, c è questo ritorno di interesse verso questa tipologia.

12 Sempre da tenere nella debita considerazione, comunque, che i vini rosati rappresentano appena il 5% del totale vino. Direzione Servizi per lo Sviluppo Rurale Redazione a cura di: Tiziana Sarnari

ANTEPRIMA :: Vino - News e analisi - News mercati - Settimana n. 8/2016

ANTEPRIMA :: Vino - News e analisi - News mercati - Settimana n. 8/2016 Pagina 1 di 9 settimana n.8/2016 Vini - News mercati il settimanale Ismea di informazione sui prodotti agricoli e agroalimentari n. 7/2016 - settimana n.8, dal 22 al 28 febbraio 2016 La rete di rilevazione

Dettagli

ANTEPRIMA :: Vino - News e analisi - News mercati - Settimana n. 4/2017

ANTEPRIMA :: Vino - News e analisi - News mercati - Settimana n. 4/2017 Pagina 1 di 9 settimana n.4/2017 Vini - News mercati il settimanale Ismea di informazione sui prodotti agricoli e agroalimentari n. 4/2017 - settimana n.4, dal 23 al 29 gennaio 2017 La rete di rilevazione

Dettagli

ANTEPRIMA :: Vino - News e analisi - News mercati - Settimana n. 23/2016

ANTEPRIMA :: Vino - News e analisi - News mercati - Settimana n. 23/2016 Pagina 1 di 9 settimana n.23/2016 Vini - News mercati il settimanale Ismea di informazione sui prodotti agricoli e agroalimentari n. 19/2016 - settimana n.23, dal 6 al 12 giugno 2016 La rete di rilevazione

Dettagli

ANTEPRIMA :: Vino - News e analisi - News mercati - Settimana n. 26/2016

ANTEPRIMA :: Vino - News e analisi - News mercati - Settimana n. 26/2016 Pagina 1 di 9 settimana n.26/2016 Vini - News mercati il settimanale Ismea di informazione sui prodotti agricoli e agroalimentari n. 21/2016 - settimana n.26, dal 27 giugno al 3 luglio 2016 La rete di

Dettagli

Vino: tendenze e dinamiche recenti 4 agosto 2017

Vino: tendenze e dinamiche recenti 4 agosto 2017 Vino: tendenze e dinamiche recenti 4 agosto 2017 Dopo Freddo, gelate primaverili e siccità estiva, il vigneto Italia pronto per la vendemmia 2017 Con luglio si è chiusa la campagna 2016/2017 che ha visto

Dettagli

Bianchi comuni - Andamento prezzi medi

Bianchi comuni - Andamento prezzi medi Page 1 of 9 Vini - News mercati il settimanale Ismea di informazione sui prodotti agricoli e agroalimentari n. 20/2016 - settimana n.24, dal 13 al 19 giugno 2016 6 Bianchi comuni - Andamento prezzi medi

Dettagli

ANTEPRIMA :: Vino - News e analisi - News mercati - Settimana n. 1/2017

ANTEPRIMA :: Vino - News e analisi - News mercati - Settimana n. 1/2017 Pagina 1 di 8 settimana n.1/2017 Vini - News mercati il settimanale Ismea di informazione sui prodotti agricoli e agroalimentari n. 1/2017 - settimana n.1, dal 2 all'8 gennaio 2017 La rete di rilevazione

Dettagli

ANTEPRIMA :: Vino - News e analisi - News mercati - Settimana n. 36/2016

ANTEPRIMA :: Vino - News e analisi - News mercati - Settimana n. 36/2016 Pagina 1 di 9 settimana n.36/2016 Vini - News mercati il settimanale Ismea di informazione sui prodotti agricoli e agroalimentari n. 26/2016 - settimana n.36, dal 5 all'11 settembre 2016 La rete di rilevazione

Dettagli

ANTEPRIMA :: Vino - News e analisi - News mercati - Settimana n. 13/2016

ANTEPRIMA :: Vino - News e analisi - News mercati - Settimana n. 13/2016 Pagina 1 di 9 settimana n.13/2016 Vini - News mercati il settimanale Ismea di informazione sui prodotti agricoli e agroalimentari n. 10/2016 - settimana n.13, dal 27 marzo al 3 aprile 2016 La rete di rilevazione

Dettagli

Vino: tendenze e dinamiche recenti Dicembre 2016

Vino: tendenze e dinamiche recenti Dicembre 2016 gen-14 feb-14 mar-14 apr-14 mag-14 giu-14 lug-14 ago-14 set-14 ott-14 nov-14 dic-14 gen-15 feb-15 mar-15 apr-15 mag-15 giu-15 lug-15 ago-15 set-15 ott-15 nov-15 dic-15 gen-16 feb-16 mar-16 apr-16 mag-16

Dettagli

ANTEPRIMA :: Vino - News e analisi - News mercati - Settimana n. 47/2014

ANTEPRIMA :: Vino - News e analisi - News mercati - Settimana n. 47/2014 Pagina 1 di 9 settimana n. 47/2014 Vini - News mercati il settimanale Ismea di informazione sui prodotti agricoli e agroalimentari n. 43/2014 - settimana n.47, dal 17 al 23 novembre 2014 La rete di rilevazione

Dettagli

ANTEPRIMA :: Vino - News e analisi - News mercati - Settimana n. 35/2017

ANTEPRIMA :: Vino - News e analisi - News mercati - Settimana n. 35/2017 Pagina 1 di 8 settimana n.35/2017 Vini - News mercati il settimanale Ismea di informazione sui prodotti agricoli e agroalimentari n. 24/2017 - settimana n.35, dal 28 agosto al 3 settembre 2017 Bianchi

Dettagli

ANTEPRIMA :: Vino - News e analisi - News mercati - Settimana n. 10/2015

ANTEPRIMA :: Vino - News e analisi - News mercati - Settimana n. 10/2015 Pagina 1 di 9 settimana n. 10/2015 Vini - News mercati il settimanale Ismea di informazione sui prodotti agricoli e agroalimentari n. 9/2015 - settimana n.10, dal 2 all'8 marzo 2015 La rete di rilevazione

Dettagli

REPORT VINO Scambi internazionali I trimestre 2014

REPORT VINO Scambi internazionali I trimestre 2014 REPORT VINO Scambi internazionali I trimestre 2014 Il punto del primo trimestre 2014 sul commercio internazionale 16 luglio 2014 Battuta d arresto per gli scambi in volume e valore Il primo trimestre del

Dettagli

Dal settimanale Ismea di informazione sui prodotti agricoli e agroalimentari. Prezzo 4,87 /Ettogrado

Dal settimanale Ismea di informazione sui prodotti agricoli e agroalimentari. Prezzo 4,87 /Ettogrado Dal settimanale Ismea di informazione sui prodotti agricoli e agroalimentari n. 33/2012 - settimana n. 37, dal 10 al 16 settembre 2012 Mercato nazionale dei vini comuni vini bianchi comuni Vini bianchi

Dettagli

REPORT VINO Commercio con l estero Gennaio-agosto 2014

REPORT VINO Commercio con l estero Gennaio-agosto 2014 REPORT VINO Commercio con l estero Gennaio-agosto 2014 Il commercio con l estero dei primi otto mesi del 2014 19 novembre 2014 Rallenta la crescita dell export sia in volume che in valore I dati dei primi

Dettagli

REPORT VINO Commercio con l estero Gennaio-luglio 2014

REPORT VINO Commercio con l estero Gennaio-luglio 2014 REPORT VINO Commercio con l estero Gennaio-luglio 2014 Il commercio con l estero dei primi sette mesi e il punto sul mercato 22 ottobre 2014 Da gennaio a luglio 2014 l export vinicolo sfiora i 12 milioni

Dettagli

Le disponibilità della campagna

Le disponibilità della campagna Il punto sul mercato PREVISIONI Campagna di 2014/2015 PRODUZIONE Sommario 9 settembre 2015 Le disponibilità della campagna 2014-2015... 1 Il mercato: prezzi internazionali dei vini comuni a confronto...

Dettagli

REPORT VINO Commercio con l estero Gennaio-settembre 2014

REPORT VINO Commercio con l estero Gennaio-settembre 2014 REPORT VINO Commercio con l estero Gennaio-settembre 2014 Il commercio con l estero dei primi nove mesi del 2014 17 dicembre 2014 Rallenta la crescita dell export sia in volume che in valore I dati dei

Dettagli

Vino: tendenze e dinamiche recenti 30 luglio 2015

Vino: tendenze e dinamiche recenti 30 luglio 2015 Vino: tendenze e dinamiche recenti 30 luglio 2015 E già tempo di pensare alla prossima vendemmia: chi sale e chi scende Ordini inferiori alle attese trascinano verso il basso il clima di fiducia A Luglio

Dettagli

Vini. N. 30 Settimana n dal 3 al 9 settembre 2007

Vini. N. 30 Settimana n dal 3 al 9 settembre 2007 Vini N. 30 Settimana n. 36 - dal 3 al 9 settembre Indice dei prezzi all origine - Mercato nazionale vini da tavola - Mercato nazionale denominazioni di origine Indice dei prezzi all origine 130,00 120,00

Dettagli

REPORT VINO Commercio con l estero 2013

REPORT VINO Commercio con l estero 2013 REPORT VINO Commercio con l estero 2013 Il punto del 2013 dell Italia 13 marzo 2013 Un 2013 da record per gli introiti (+7%) con volumi in discesa del 4% In tema di commercio con l estero il 2013 si è

Dettagli

Gli scambi con l estero del 2015 PREVISIONI di PRODUZIONE

Gli scambi con l estero del 2015 PREVISIONI di PRODUZIONE Gli scambi con l estero del 2015 PREVISIONI di PRODUZIONE Sommario 24 marzo 2016 Gli scambi internazionale +1,3% a volume e +9% a valore... 1 Export italiano in valore a +5%... 3 Negli Usa l export italiano

Dettagli

Si conferma la ripresa dei volumi scambiati

Si conferma la ripresa dei volumi scambiati Commercio estero internazionale PREVISIONI Gennaio-settembre di PRODUZIONE 204 Scambi internazionali 2 gennaio 205 Sommario Si conferma la ripresa dei volumi scambiati... La dinamica degli scambi per segmenti...

Dettagli

DATI PER WINE BUSINESS EXECUTIVE PROGRAM

DATI PER WINE BUSINESS EXECUTIVE PROGRAM DATI PER WINE BUSINESS EXECUTIVE PROGRAM Informazioni che la Dott.ssa Tiziana Sarnari (ISMEA) ha esposto questa mattina (8 luglio 2014), nel corso dell evento di Business International Fiera Milano Media.

Dettagli

REPORT VINO Scambi internazionali 2013

REPORT VINO Scambi internazionali 2013 REPORT VINO Scambi internazionali 2013 Il punto del 2013 sul commercio internazionale 5 maggio 2014 Battuta d arresto per gli scambi in volume ma cresce il valore Secondo dati ancora provvisori il 2013

Dettagli

Vini. N. 38 Settimana n dal 29 ottobre al 4 novembre 2007

Vini. N. 38 Settimana n dal 29 ottobre al 4 novembre 2007 Vini N. 38 Settimana n. 44 - dal 29 ottobre al 4 novembre Mercato nazionale vini tavola Mercato nazionale vini a denominazione d origine - Mercati esteri: Francia Consumi domestici Mercato nazionale vini

Dettagli

In sintesi. Struttura e produzioni. Mercato all origine. Domanda interna ed estera. 2. Il mercato. all origine. 1. La struttura s.

In sintesi. Struttura e produzioni. Mercato all origine. Domanda interna ed estera. 2. Il mercato. all origine. 1. La struttura s. Aprile 2012 In sintesi Struttura e produzioni Accanto alla forte crescita del numero di riconoscimenti dei vini a denominazione di origine ed indicazione geografica, nel 2010 è aumentata anche la produzione

Dettagli

VINI DOP E IGP DATI ECONOMICI E STRUTTURA DEL SISTEMA DELLA VITICOLTURA DI QUALITÀ IN ITALIA

VINI DOP E IGP DATI ECONOMICI E STRUTTURA DEL SISTEMA DELLA VITICOLTURA DI QUALITÀ IN ITALIA VINI DOP E IGP DATI ECONOMICI E STRUTTURA DEL SISTEMA DELLA VITICOLTURA DI QUALITÀ IN ITALIA www.ismea.it www.ismeaservizi.it L UNIVERSO DI RIFERIMENTO DELL ANALISI IL NUMERO DEI RICONOSCIMENTI TOTALI:

Dettagli

Pagina 1 di 9 Vini da tavola - Prezzi medi all'origine settimanali (euro/ettogrado) settimana settimana settimana variazioni 18-24/09/2006 11-17/09/2006 19-25/09/2005 sett att/sett prec sett att/sett 05

Dettagli

L ESPORTAZIONE DI VINO DAL VENETO

L ESPORTAZIONE DI VINO DAL VENETO O S S E R V A T O R I O E C O N O M I C O A G R O A L I M E N T A R E L ESPORTAZIONE DI VINO DAL VENETO Report 2016 INDICE: 1. Esportazioni di vino dal Veneto 2. Esportazioni dei vini fermi in bottiglia

Dettagli

Nel mondo pag.2 In Italia pag.5

Nel mondo pag.2 In Italia pag.5 TRIMESTRE 20 numero 3/ 4 agosto 20 IN SINTESI Nel mondo pag.2 In Italia pag.5 Con la diffusione dei primi dati delle produzioni dei Paesi dell Emisfero Sud, si evidenzia per quest area una flessione produttiva

Dettagli

Il punto sul mercato dei vini comuni

Il punto sul mercato dei vini comuni Il punto sul mercato dei vini comuni PREVISIONI Campagna di 2014/2015 PRODUZIONE Sommario 27 luglio 2015 Le disponibilità della campagna 2014-2015... 1 Il mercato: prezzi internazionali dei vini comuni

Dettagli

MERCATO E SCENARI EVOLUTIVI PER I VINI ITALIANI

MERCATO E SCENARI EVOLUTIVI PER I VINI ITALIANI 5 giugno 2015 MERCATO E SCENARI EVOLUTIVI PER I VINI ITALIANI DENIS PANTINI Direttore Area Agroalimentare Nomisma Responsabile Wine Monitor Outline PARTE 1 Mercato Italia Produzioni, consumi, export di

Dettagli

NUMERI E VALORI DEL SETTORE DOP-IGP AGROALIMENTARE E

NUMERI E VALORI DEL SETTORE DOP-IGP AGROALIMENTARE E NUMERI E VALORI DEL SETTORE DOP-IGP AGROALIMENTARE E VITIVINICOLO EZIO CASTIGLIONE - PRESIDENTE ISMEA 15 giugno 2015 www.ismea.it www.ismeaservizi.it I RICONOSCIMENTI DELLE DOP-IGP-STG AGROALIMENTARI 1.277

Dettagli

Direzione Servizi per lo sviluppo rurale. I numeri della filiera del pomodoro da industria

Direzione Servizi per lo sviluppo rurale. I numeri della filiera del pomodoro da industria Direzione Servizi per lo sviluppo rurale I numeri della filiera del pomodoro da industria Roma, giugno 2017 I numeri della filiera del pomodoro da industria La produzione Nel 2016, i volumi mondiali di

Dettagli

La bilancia commerciale agroalimentare nazionale. gennaio-settembre 2017

La bilancia commerciale agroalimentare nazionale. gennaio-settembre 2017 La bilancia commerciale agroalimentare nazionale gennaio-settembre 2017 Roma, 21/12/2017 La bilancia agroalimentare nazionale nel periodo gennaio-settembre 2017 Le esportazioni agroalimentari italiane

Dettagli

IL VINO VENETO OLTRE LA CRISI I DATI EXPORT 2010

IL VINO VENETO OLTRE LA CRISI I DATI EXPORT 2010 a cura del SETTORE ECONOMIA, MERCATI E COMPETITIVITÀ Rapporto n. 15 Luglio 211 Numero speciale IL VINO VENETO OLTRE LA CRISI I DATI EXPORT 21 IL VINO VENETO OLTRE LA CRISI: I DATI EXPORT 21 Secondo i dati

Dettagli

Il mercato del Prosecco DOC: tendenze recenti

Il mercato del Prosecco DOC: tendenze recenti Il mercato del Prosecco DOC: tendenze recenti Centro Interdipartimentale per la Ricerca in Viticoltura ed Enologia (CIRVE) Osservatorio Economico dei Vini Veneti Prof. Vasco Boatto Treviso, 26 maggio 2015

Dettagli

Nel mondo pag.2 In Italia pag.5

Nel mondo pag.2 In Italia pag.5 III TRIMESTRE 20 numero 4/ 27 ottobre 20 IN SINTESI Nel mondo pag.2 In Italia pag.5 Le prime stime dell Oiv attestano la produzione mondiale a 270 milioni di ettolitri, il 6% in meno rispetto al 20. A

Dettagli

IL SISTEMA VITIVINICOLO PUGLIESE NELLO SCENARIO DI. Il futuro è già presente. DENIS PANTINI Project leader WM - Nomisma. Vinitaly, 8 aprile 2013

IL SISTEMA VITIVINICOLO PUGLIESE NELLO SCENARIO DI. Il futuro è già presente. DENIS PANTINI Project leader WM - Nomisma. Vinitaly, 8 aprile 2013 IL SISTEMA VITIVINICOLO PUGLIESE NELLO SCENARIO DI MERCATO. Il futuro è già presente Vinitaly, 8 aprile 2013 DENIS PANTINI Project leader WM - Nomisma I TEMI DI APPROFONDIMENTO Una sintesi dello scenario

Dettagli

Frumento: tendenze e dinamiche recenti

Frumento: tendenze e dinamiche recenti Frumento: tendenze e dinamiche recenti Prezzi in flessione per il frumento Buoni esiti produttivi nazionali La campagna di commercializzazione 2015/16 è stata contraddistinta da una tendenza flessiva delle

Dettagli

SETTORE PELLETTERIA: CONSUNTIVO 2015 e 1 TRIMESTRE 2016

SETTORE PELLETTERIA: CONSUNTIVO 2015 e 1 TRIMESTRE 2016 SETTORE PELLETTERIA: CONSUNTIVO 2015 e 1 TRIMESTRE 2016 Nel 2015 il settore ha beneficiato ancora della spinta generata dal fatturato estero (6,5 miliardi il valore complessivo delle merci esportate),

Dettagli

Le sette Tabelle. Dimensioni e Trend del Mercato Denominazione vs Non Denominazione Variazione % Variazione %

Le sette Tabelle. Dimensioni e Trend del Mercato Denominazione vs Non Denominazione Variazione % Variazione % Le sette Tabelle Tab. 1 Andamento totale Denominazioni Dimensioni e Trend del Mercato Denominazione vs Non Denominazione Var. % Prezzo Prezzo Valore vs Anno Volume vs Medio Lt vaerso Valore (euro) Volume

Dettagli

Le Nostre Bottiglie SICILIA I.G.T. INZOLIA SICILIA I.G.T. GRILLO FRIZZANTINO BIANCO PIEMONTE BIANCO FRIZZANTE AMABILE CORTESE ALTO MONFERRATO DOC

Le Nostre Bottiglie SICILIA I.G.T. INZOLIA SICILIA I.G.T. GRILLO FRIZZANTINO BIANCO PIEMONTE BIANCO FRIZZANTE AMABILE CORTESE ALTO MONFERRATO DOC Le Nostre Bottiglie LINEA PROVENIENZA NOME Tuti ij dì ROSSO TRALCIO ROSSO ABRUZZO MONTEPULCIANO ROSSO VERONA I.G.T. SAN ROCCO I.G.T. NERO D AVOLA Tuti ij dì BIANCO TRALCIO BIANCO CORTESE CASCINA BIANCO

Dettagli

I distretti piemontesi nella sfida con i mercati esteri. Giovanni Foresti Servizio Studi e Ricerche

I distretti piemontesi nella sfida con i mercati esteri. Giovanni Foresti Servizio Studi e Ricerche I distretti piemontesi nella sfida con i mercati esteri Giovanni Foresti Servizio Studi e Ricerche Torino, 7 ottobre 20 Export dei distretti piemontesi fermo per il secondo trimestre consecutivo 30 Export

Dettagli

Mais e soia: tendenze e dinamiche recenti

Mais e soia: tendenze e dinamiche recenti Mais e soia: tendenze e dinamiche recenti Produzione di mais e soia in flessione Dopo due annate record, l offerta mondiale di mais per la campagna di commercializzazione 2015/16 evidenzia, in base alle

Dettagli

L export di vino veneto e i flussi internazionali

L export di vino veneto e i flussi internazionali e i flussi internazionali Regione Veneto Lonigo, 22 dicembre 215 Gli argomenti L agroalimentare I flussi internazionali Importatori, consumi e tendenze Lonigo, 22 dicembre 215 2 La filiera agroalimentare:

Dettagli

VINO NEI SUPERMERCATI: AUMENTANO LE VENDITE DELLE BOTTIGLIE DI FASCIA ALTA

VINO NEI SUPERMERCATI: AUMENTANO LE VENDITE DELLE BOTTIGLIE DI FASCIA ALTA Comunicato stampa VINO NEI SUPERMERCATI: AUMENTANO LE VENDITE DELLE BOTTIGLIE DI FASCIA ALTA Federdistribuzione: sostengono la crescita dell intero mercato in Gdo SymphonyIRI: i più venduti Lambrusco,

Dettagli

Frumento tenero. Panificabile francese

Frumento tenero. Panificabile francese Aprile 2014 In sintesi Per tutto il 2013 e i primi mesi del corrente anno, il mercato del frumento e del mais è stato contraddistinto dalla strutturale volatilità che caratterizza le commodities, pur manifestando

Dettagli

Maggio 2011 Analisi trimestrale sui prezzi e sul mercato del Vino

Maggio 2011 Analisi trimestrale sui prezzi e sul mercato del Vino Maggio 2011 Analisi trimestrale sui prezzi e sul mercato del Vino L Analisi trimestrale sui prezzi e sul mercato del Vino è realizzata da Borsa Merci Telematica Italiana e nasce come iniziativa del sistema

Dettagli

PREZZI BLOCCATI DAL 3 MARZO AL 31 AGOSTO 2016 ESCLUSIVA VENETO CAMPANIA. bott. 75 cl imballo vendita. cod ESCLUSIVA ABRUZZO

PREZZI BLOCCATI DAL 3 MARZO AL 31 AGOSTO 2016 ESCLUSIVA VENETO CAMPANIA. bott. 75 cl imballo vendita. cod ESCLUSIVA ABRUZZO I NOSTRI VINI AL PREZZO PIÙ BASSO PREZZI BLOCCATI DAL 3 MARZO AL 31 AGOSTO 201 Pinot Grigio delle Venezie IGT LE COLLINE DEI FILARI cod. 12535 1, 95 CAMPANIA Falanghina Benevento IGP SOLOPACA cod. 157911

Dettagli

L effetto Brexit sull agroalimentare italiano

L effetto Brexit sull agroalimentare italiano L effetto Brexit sull agroalimentare italiano Con l uscita dalla UE, la politica commerciale del Regno Unito sarà sottoposta a rinegoziazione. Da un lato, le imprese britanniche non potranno più beneficiare

Dettagli

BRASILE REPORT ANNUALE

BRASILE REPORT ANNUALE BRASILE REPORT ANNUALE 2014 BRASILE Sommario HIGHLIGHTS... 3 IL QUADRO MACROECONOMICO... 4 IL VINO NEL MERCATO BRASILIANO... 6 Consumi di vino... 6 Vendite per fascia di prezzo... 8 Previsioni vendite

Dettagli

Opportunità e strategie dell ICE per le imprese - Focus Veneto

Opportunità e strategie dell ICE per le imprese - Focus Veneto Venezia, 24 novembre 2016 EVOLUZIONE DEL COMMERCIO CON L ESTERO PER AREE E SETTORI Opportunità e strategie dell ICE per le imprese - Focus Veneto Riccardo Landi Direttore Ufficio di Supporto per la Pianificazione

Dettagli

MERCATI ESTERI E CANALI DI VENDITA: LE OPPORTUNITÀ PER I PRODUTTORI VITIVINICOLI

MERCATI ESTERI E CANALI DI VENDITA: LE OPPORTUNITÀ PER I PRODUTTORI VITIVINICOLI Torino, 11 Dicembre 2014 MERCATI ESTERI E CANALI DI VENDITA: LE OPPORTUNITÀ PER I PRODUTTORI VITIVINICOLI Economista Agricoltura e Industria Alimentare Nomisma spa La contrazione del mercato interno: i

Dettagli

Nel corso del 2006 il patrimonio

Nel corso del 2006 il patrimonio Bilancio 2006 delle carni suine: quotazioni, produzione, export e consumi Vania Corazza Foto Gianni Volpi Com è andato nel 2006 il settore delle carni suine? Tutti i dettagli in questa approfondita analisi

Dettagli

Mais e Soia: tendenze e dinamiche recenti

Mais e Soia: tendenze e dinamiche recenti Mais e Soia: tendenze e dinamiche recenti Prezzi in flessione In Italia calano i raccolti di mais Peggiora il deficit di mais e soia Scenario produttivo mondiale per la campagna 2017/18 La campagna commerciale

Dettagli

Olio di oliva: tendenze e dinamiche recenti 21 aprile 2017

Olio di oliva: tendenze e dinamiche recenti 21 aprile 2017 2013 2014 2015 2016* Olio di oliva: tendenze e dinamiche recenti 21 ile 2017 Calo a due cifre per la produzione mondiale 2016/2017 La produzione mondiale di olio di oliva della campagna 2016/2017 potrebbe

Dettagli

Tipologia Variaz.% Variaz.%

Tipologia Variaz.% Variaz.% TURISMO IN LIGURIA Analisi provinciale nel periodo gennaio-luglio 2017 GENOVA Nel mese di luglio (dati ancora provvisori, con un indice di rispondenza da parte delle strutture pari al 96,8%) la provincia

Dettagli

Frumento: tendenze e dinamiche recenti

Frumento: tendenze e dinamiche recenti Frumento: tendenze e dinamiche recenti Prezzi in flessione per il frumento I primi sette mesi della campagna di commercializzazione 2015/16 sono stati caratterizzati da una tendenza flessiva delle quotazioni

Dettagli

LA FILIERA ITALIANA DELL ORTOFRUTTA FRESCA

LA FILIERA ITALIANA DELL ORTOFRUTTA FRESCA LA FILIERA ITALIANA DELL ORTOFRUTTA FRESCA Le dinamiche recenti www.ismea.it www.ismeamercati.it 10/05/2017 1 PRODUZIONE, MERCATO ALL ORIGINE www.ismea.it www.ismeamercati.it TREND DELLE SUPERFICI INVESTITE

Dettagli

Il turismo nel comune di Mantova

Il turismo nel comune di Mantova Il turismo nel comune di Mantova IN BREVE +24% gli arrivi di turisti italiani e stranieri nel 213 +6,1% le presenze; in calo la permanenza media che passa da 2,2 gg/vacanza nel 212 a 1,88 gg/vacanza nel

Dettagli

Nel mondo pag.2 In Italia pag.5

Nel mondo pag.2 In Italia pag.5 TRMESTRE 20 numero 4/ 5 novembre 20 N SNTES Nel mondo pag.2 n talia pag.5 La produzione 20 della Ue potrebbe scendere del 13% rispetto a quella dello scorso anno. Questo si aggiunge alla flessione del

Dettagli

Movimento turistico complessivo Liguria Arrivi

Movimento turistico complessivo Liguria Arrivi TURISMO : LA LIGURIA CHIUDE L ANNO CON SEGNO POSITIVO Buona performance sia degli italiani che degli stranieri. L imperiese in recupero. Con oltre 4 milioni di arrivi e quasi 13 milioni e mezzo di giornate

Dettagli

Le esportazioni del vino veneto Maria Teresa Coronella Regione del Veneto Direzione Sistema Statistico Regionale

Le esportazioni del vino veneto Maria Teresa Coronella Regione del Veneto Direzione Sistema Statistico Regionale Le esportazioni del vino veneto Regione del Veneto Direzione Sistema Statistico Regionale Vino veneto Strumenti per la competitività I contenuti della trattazione Il contesto socio-economico Le esportazioni

Dettagli

Vini Doc, Docg e Igt Osservatorio Ismea-Mipaaf sui prodotti Marzo 2011 a denominazione di origine

Vini Doc, Docg e Igt Osservatorio Ismea-Mipaaf sui prodotti Marzo 2011 a denominazione di origine Vini Doc, Docg e Igt Osservatorio Ismea-Mipaaf sui prodotti a denominazione di origine Marzo 2011 Marzo 2011 1 Sommario... 3 1. Le denominazioni di origine e le indicazioni geografiche riconosciute in

Dettagli

I NUOVI COMPORTAMENTI DI VINO NELLA GRANDE DISTRIBUZIONE. Virgilio Romano Verona 26 Marzo

I NUOVI COMPORTAMENTI DI VINO NELLA GRANDE DISTRIBUZIONE. Virgilio Romano Verona 26 Marzo I NUOVI COMPORTAMENTI DI ACQUISTO E CONSUMO DI VINO NELLA GRANDE DISTRIBUZIONE Virgilio Romano Verona 26 Marzo Agenda 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. Il Vino Confezionato e l andamento nel 2011 Promozionalità ed

Dettagli

I vini veronesi nello scenario globale: competitività, prospettive di crescita e impatti economici

I vini veronesi nello scenario globale: competitività, prospettive di crescita e impatti economici Verona, 30 novembre 2015 I vini veronesi nello scenario globale: competitività, prospettive di crescita e impatti economici DENIS PANTINI Direttore Area Agroalimentare Nomisma Responsabile Wine Monitor

Dettagli

DELLE ESPORTAZIONI. La provincia di Modena ha esportato merci per 10,7 miliardi, con un aumento del 2,6%

DELLE ESPORTAZIONI. La provincia di Modena ha esportato merci per 10,7 miliardi, con un aumento del 2,6% indicatori 35 In positivo indicatori il bilancio DELLE ESPORTAZIONI 2013 La provincia di ha esportato merci per 10,7 miliardi, con un aumento del 2,6% MAURA MONARI Sia Prometeia sia il Bollettino Economico

Dettagli

Vino e territorio: posizionamento competitivo, tendenze e scenari di mercato per le grandi denominazioni italiane

Vino e territorio: posizionamento competitivo, tendenze e scenari di mercato per le grandi denominazioni italiane Tenuta S.Anna, 8 giugno 2017 Vino e territorio: posizionamento competitivo, tendenze e scenari di mercato per le grandi denominazioni italiane DENIS PANTINI Responsabile Wine Monitor Direttore Area Agroalimentare

Dettagli

Movimento turistico complessivo Liguria - arrivi

Movimento turistico complessivo Liguria - arrivi TURISMO : LA LIGURIA CHIUDE L ANNO IN NETTO RECUPERO +6,3 le presenze complessive, trainate da una buona performance degli stranieri. Il turismo ligure ha registrato un annata decisamente migliore rispetto

Dettagli

Vino: big spender e mercati emergenti

Vino: big spender e mercati emergenti Vino: big spender e mercati emergenti Andamento della domanda e posizionamento dell'italia rispetto ai competitor In sintesi Analizzando gli scambi internazionali di vino e mosti, secondo stime Ismea su

Dettagli

Mais e Soia: tendenze e dinamiche recenti

Mais e Soia: tendenze e dinamiche recenti Mais e Soia: tendenze e dinamiche recenti Prezzi in ripresa In Italia calo dei raccolti di mais e soia Aumenta l import di mais e soia Scenario produttivo e prospettive di mercato per la campagna 2017/18

Dettagli

VINO: SCHEDA. Le caratteristiche della filiera La struttura produttiva Il ruolo dell Italia nello scenario internazionale Analisi Swot

VINO: SCHEDA. Le caratteristiche della filiera La struttura produttiva Il ruolo dell Italia nello scenario internazionale Analisi Swot VINO: SCHEDA Le caratteristiche della filiera La struttura produttiva Il ruolo dell Italia nello scenario internazionale Analisi Swot www.ismea.it www.ismeamercati.it Aggiornata al 9/4/2017 1 LE CARATTERISTICHE

Dettagli

I FLUSSI TURISTICI IN PROVINCIA DI SIENA

I FLUSSI TURISTICI IN PROVINCIA DI SIENA I FLUSSI TURISTICI IN PROVINCIA DI SIENA STAGIONE 2015 (FONTE DATI: AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE DI SIENA UFFICIO TURISMO) Secondo le statistiche ufficiali sui movimenti turistici registrati nelle strutture

Dettagli

CONSISTENZA ALBERGHIERA PERCENTUALE PER PROVINCIA ANNO

CONSISTENZA ALBERGHIERA PERCENTUALE PER PROVINCIA ANNO 15 TURISMO CONSISTENZA ALBERGHIERA PERCENTUALE PER PROVINCIA ANNO 2003 11,7% 21,3% 21,7% 45,3% DISTRIBUZIONE PERCENTUALE PPRESENZE NEGLI ESERCIZI ALBERGHIERI ANNO 2003 8,4% 23,2% 23,9% 44,4% 15.1 15.2

Dettagli

Provincia di Mantova. Osservatorio Provinciale del Turismo. Mantova, 5 giugno 2014

Provincia di Mantova. Osservatorio Provinciale del Turismo. Mantova, 5 giugno 2014 Provincia di Mantova Osservatorio Provinciale del Turismo Mantova, 5 giugno 214 Movimenti Turistici in provincia di Mantova Anno 213 Italiani Stranieri Totale valore var% 13/12 valore var% 13/12 valore

Dettagli

IL MERCATO DEL POMODORO DA MENSA

IL MERCATO DEL POMODORO DA MENSA IL MERCATO DEL POMODORO DA MENSA Incontro del comitato di prodotto dell Organismo interprofessionale Ortofrutta Italia www.ismea.it www.ismeamercati.it IL MERCATO DEL POMODORO DA MENSA SOMMARIO 1 Lo scenario

Dettagli

C A R T A D E I V I N I

C A R T A D E I V I N I CARTA DEI VINI VINI BIANCHI VINI BIANCHI BIOLOGICI Curtefranca bianco doc, 2014, Clarabella 16,00 Cirò doc, 2013, SantaVenere, Calabria 24,00 Gavi La Raia docg, 2013, La Raia, Piemonte 22,00 Godot Bianco

Dettagli

L export di vini Doc-Docg e Igt vale 4,3 miliardi euro: l 84% del totale

L export di vini Doc-Docg e Igt vale 4,3 miliardi euro: l 84% del totale Il commercio con l estero dell Italia: I vini Doc-Docg e PREVISIONI Igt nel 2014 di PRODUZIONE Il commercio con l estero dell Italia 14 aprile 2015 L export di vini Doc-Docg e Igt vale 4,3 miliardi euro:

Dettagli

Fatti & Tendenze - Economia 3/2006 IL SETTORE DELLA ROBOTICA IN ITALIA NEL 2005

Fatti & Tendenze - Economia 3/2006 IL SETTORE DELLA ROBOTICA IN ITALIA NEL 2005 Fatti & Tendenze - Economia 3/2006 IL SETTORE DELLA ROBOTICA IN ITALIA NEL 2005 UCIMU - SISTEMI PER PRODURRE maggio 2006 1 IL SETTORE DELLA ROBOTICA NEL 2005 1.1 L andamento del settore nel 2005 Dopo un

Dettagli

Crescita dell export dei vini bianchi italiani Opportunità per la Falanghina - Strategie e Mercati Falanghina Felix

Crescita dell export dei vini bianchi italiani Opportunità per la Falanghina - Strategie e Mercati Falanghina Felix Crescita dell export dei vini bianchi italiani Opportunità per la Falanghina - Strategie e Mercati Falanghina Felix Sant Agata dei Goti 15 settembre 2007 EXPORT AGROALIMENTARE IN VALORE PRINCIPALI SETTORI

Dettagli

Piemonte. Lombardia/E. Romagna

Piemonte. Lombardia/E. Romagna Piemonte 2015 Roero Arneis d.o.c.g. Az. Agricola Enrico Serafino gr. 13 2015 Gavi d.o.c.g. Az. Agricola Enrico Serafino gr. 12,5 19.00 Lombardia/E. Romagna 2016 Pinot grigio i.g.t. Az. Agricola L.Brega

Dettagli

La produzione dell Unione europea pag. 2. Prezzi all origine per varietà e per piazza pag. 4. Gli scambi con l estero dell Italia pag.

La produzione dell Unione europea pag. 2. Prezzi all origine per varietà e per piazza pag. 4. Gli scambi con l estero dell Italia pag. Indice La produzione dell Unione europea pag. 2 Prezzi all origine per varietà e per piazza pag. 4 Gli scambi con l estero dell Italia pag. 7 Le esportazioni del Marocco pag. 14 Acquisti per il consumo

Dettagli

COMMERCIO ESTERO DEL VINO SICILIANO

COMMERCIO ESTERO DEL VINO SICILIANO COMMERCIO ESTERO DEL VINO SICILIANO A cura Ufficio Studi IRVV Graf. 1-Produzioni regionali di vino e mosto in Italia in quantità (anno 2006) 8.000.000 7.000.000 7.396.628 7.207.587 6.974.406 6.767.816

Dettagli

Mais e Soia: tendenze e dinamiche recenti

Mais e Soia: tendenze e dinamiche recenti Mais e Soia: tendenze e dinamiche recenti Prezzi in flessione In Italia calo dei raccolti di mais e stabili quelli di soia Aumenta l import di mais e soia Offerta mondiale record Prospettive del mercato

Dettagli

EXPORT 2016: CRESCONO LE VENDITE ALL ESTERO DELLA LIGURIA

EXPORT 2016: CRESCONO LE VENDITE ALL ESTERO DELLA LIGURIA EXPORT 2016: CRESCONO LE VENDITE ALL ESTERO DELLA LIGURIA Nei primi 9 mesi del 2016 in Italia si è registrata una crescita tendenziale dell export pari allo 0,5%, sintesi del contributo positivo dell Italia

Dettagli

MERCATO LATTIERO CASEARIO

MERCATO LATTIERO CASEARIO MERCATO LATTIERO CASEARIO Scenario mondiale e nazionale: 2010 e 2011 a confronto Cremona, 29 ottobre 2011 1 LA PRODUZIONE MONDIALE DI LATTE Nel 2010 la produzione mondiale di latte è aumentata (+2%), ma

Dettagli

Il VINO DELLA CASA ITALIA Wino domowe / House wine

Il VINO DELLA CASA ITALIA Wino domowe / House wine Il VINO DELLA CASA ITALIA Wino domowe / House wine Vino Bianco Casa Italia Azienda Agricola Giarola 100 cl 34,- 50 cl 17,- 20 cl 8,- Vino Rosso Casa Italia Azienda Agricola Giarola 100 cl 34,- 50 cl 17,-

Dettagli

IL MERCATO DEL MELONE TENDENZE RECENTI. Ismea. Mario Schiano lo Moriello AGGIORNAMENTO GIUGNO

IL MERCATO DEL MELONE TENDENZE RECENTI. Ismea. Mario Schiano lo Moriello AGGIORNAMENTO GIUGNO IL MERCATO DEL MELONE TENDENZE RECENTI AGGIORNAMENTO GIUGNO 2015 Mario Schiano lo Moriello Ismea www.ismea.it www.ismeaservizi.it 23/06/2015 I FLUSSI DI PRODOTTO IN ITALIA CAMPAGNA DI COMMERCIALIZZAZIONE

Dettagli

Elaborazione flash. Ufficio Studi Confartigianato Vicenza 25/11/2014. Le esportazioni del settore Orafo

Elaborazione flash. Ufficio Studi Confartigianato Vicenza 25/11/2014. Le esportazioni del settore Orafo ago-11 ott-11 dic-11 feb-12 apr-12 giu-12 ago-12 ott-12 dic-12 feb-13 apr-13 giu-13 ago-13 ott-13 dic-13 feb-14 apr-14 giu-14 ago-14 Elaborazione flash Ufficio Studi Confartigianato Vicenza Ad agosto 2014

Dettagli

L IMPATTO DELLA NUOVA PAC E DEI NUOVI SCENARI DI MERCATO SULLA VITICOLTURA ROMAGNOLA

L IMPATTO DELLA NUOVA PAC E DEI NUOVI SCENARI DI MERCATO SULLA VITICOLTURA ROMAGNOLA Faenza, 27 febbraio 2014 DENIS PANTINI Direttore Agricoltura e Industria Alimentare Nomisma spa L IMPATTO DELLA NUOVA PAC E DEI NUOVI SCENARI DI MERCATO SULLA VITICOLTURA ROMAGNOLA I temi di approfondimento

Dettagli

Agroalimentare Made in Italy: export e import dell Italia con i Paesi BRICS e TICKS

Agroalimentare Made in Italy: export e import dell Italia con i Paesi BRICS e TICKS Agroalimentare Made in Italy: export e import dell Italia con i Paesi BRICS e TICKS BRICS e TICKS sono acronimi, adottati da alcuni fondi internazionali di investimento finanziario, che individuano i principali

Dettagli

Comunicato stampa del 24 marzo 2017

Comunicato stampa del 24 marzo 2017 Comunicato stampa del 24 marzo 2017 Brusca frenata dell export in Sardegna: tengono le esportazioni nei Paesi dell Ue grazie al siderurgico, ma la domanda di prodotti sardi è in caduta libera Il 2016 si

Dettagli

La vendemmia. in Trentino

La vendemmia. in Trentino La vendemmia 2014 in Trentino Consorzio Vini del Trentino Novembre 2014 LA VENDEMMIA 2014 IN TRENTINO Il Consorzio Vini del Trentino ha raccolto presso le 120 Cantine proprie associate - le quali rappresentano

Dettagli

Il saldo della bilancia commerciale risulta positivo ed è pari a 18 miliardi e 454 milioni di euro.

Il saldo della bilancia commerciale risulta positivo ed è pari a 18 miliardi e 454 milioni di euro. I SEMESTRE 2015: CRESCITA DELL EXPORT IN LIGURIA DEL 7% Nel primo semestre 2015, rispetto allo stesso periodo del 2014, in Italia le vendite di beni sui mercati esteri risultano in sensibile espansione

Dettagli

Il settore agro-alimentare in Italia. Focus sul vitivinicolo. Direzione Studi e Ricerche

Il settore agro-alimentare in Italia. Focus sul vitivinicolo. Direzione Studi e Ricerche Il settore agro-alimentare in Italia. Focus sul vitivinicolo Direzione Studi e Ricerche Verona, 12 Aprile 2016 Agenda 1 Importanza e specificità dell agroalimentare italiano 2 Il vitivinicolo in Italia

Dettagli

Internazionalizzazione delle imprese

Internazionalizzazione delle imprese Internazionalizzazione delle imprese italiane: contesto ed opportunità 24 Febbraio 2015 Business Analysis Pio De Gregorio, Responsabile Anna Tugnolo, Senior Analyst Dopo un 2013 difficile, le esportazioni

Dettagli

La bilancia commerciale dell agroalimentare italiano nel Elementi di analisi congiunturale e di medio periodo

La bilancia commerciale dell agroalimentare italiano nel Elementi di analisi congiunturale e di medio periodo La bilancia commerciale dell agroalimentare italiano nel 2016 Elementi di analisi congiunturale e di medio periodo Roma, marzo 2017 1 La bilancia commerciale dell agroalimentare italiano nel 2016 Nel 2016

Dettagli