Anno Anno 2014 Individuati nel sub obiettivo. Anno Individuati nel sub obiettivo. Anno 2014 Numero operatori della Struttura partecipanti

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Anno 2014. Anno 2014 Individuati nel sub obiettivo. Anno 2015. Individuati nel sub obiettivo. Anno 2014 Numero operatori della Struttura partecipanti"

Transcript

1 A.S.L. TO4 Piano della performance ed obiettivi - S.C. Affari Generali Direttore: Dott.ssa Carla CIAMPORCERO FOR Sviluppare le attività di formazione su appropriatez prescrittiva farmaci e prestazioni ambulatoriali, procedure, audit, D lgs 8/2008 ecc. Report a consuntivo: partecipazione ai cor standard sub obiettivo sub obiettivo sub obiettivo sub obiettivo 3.2. Isorisorse 3.2. Isorisorse Sub obiettivo-azione Indicatori specifici F Partecipazione cor di formazione su sviluppo procedure Numero operatori della partecipanti Numero operatori della partecipanti Almeno un operatore della ad almeno un corso Almeno un operatore della ad almeno un corso POA Sviluppare le azioni dei programmi operativi e del piano di gornance Relazione del Responsabile della su eviden azioni e - eviden azioni - individuati sub obiettivo - eviden azioni - individuati sub obiettivo 90% 90% 3.2. Isorisorse 3.2. Isorisorse Pagina di 462

2 A.S.L. TO4 Piano della performance ed obiettivi - Sub obiettivo-azione Indicatori specifici P P2 POA Rispetto di quanto previsto dal PAC Predispozione elenchi incarichi interni (per specifici progetti o per coordinamenti) e referenti rso organismi esterni (Regione, Ministero etc. ) e suo costante aggiornamento Presen di procedure/documenti descrittivi secondo la tempistica stabilita dal PAC. Eviden della implementazione delle procedure Presen di procedure/documenti descrittivi secondo la tempistica stabilita dal PAC. Eviden della implementazione delle procedure Esten elenchi e aggiornamento costante Dicotomico /no Dicotomico /no Dicotomico /no 50% 50% P3 Tempi dei procedimenti amministrativi Coordinamento delle Strutture nei criteri di individuazione dei tempi dei procedimenti Dicotomico /no amministrativi e predispozione della deliberazione sui tempi dei procedimenti Legale COL Collaborazione del personale del comparto alla realizzione degli obiettivi assegnati alla Relazione Responsabile del Presen di relazione del Responsabile con certificazione della collaborazione del personale del Comparto alla realizzione degli obiettivi assegnati alla Dicotomico: Compa rto 80% 3.2. Isorisorse Pagina 2 di 462

3 A.S.L. TO4 Piano della performance ed obiettivi - Presen di relazione del Responsabile con certificazione della collaborazione del personale del Comparto alla realizzione degli obiettivi assegnati alla Dicotomico: 80% 3.2. Isorisorse POA P Sviluppare le azioni dei programmi operativi, del piano di gornance e degli obiettivi regionali Relazione su eviden azioni e - eviden azioni - eviden individuati - eviden azioni - eviden individuati Sub obiettivo-azione Indicatori specifici GOV. Sostituzione modulistica cartacea relativa ai cedolini di presen (richieste ferie, recuperi ecc.) con procedura informatica Numero di transazioni con procedura informatica Numero di transazioni con procedura informatica 00% (dal momento dell attivazione della procedura per le causali individuate) 00% Compa rto 3.2. Isorisorse 3.2. Isorisorse Firma Direttore/Responsabile della Firma Direttore Generale Pagina 3 di 462

4 A.S.L. TO4 Piano della performance ed obiettivi - S.C. AMMINISTRAZIONE DEL PERSONALE S.S. Gestione normativa e contenzioso Personale dipendente Direttore: Dott. Marco PRICCO FOR F Sviluppare le attività di formazione su appropriatez prescrittiva farmaci e prestazioni ambulatoriali, procedure, audit, D lgs 8/2008 ecc. Report a consuntivo: partecipazione ai cor standard sub obiettivo sub obiettivo sub obiettivo sub obiettivo Sub obiettivo-azione Indicatori specifici Partecipazione cor di formazione su sviluppo procedure Numero operatori della partecipanti Numero operatori della partecipanti Almeno un operatore della ad almeno un corso Almeno un operatore della ad almeno un corso 3.2. Isorisorse 3.2. Isorisorse POA P Sviluppare le azioni dei programmi operativi e del piano di gornance Relazione del Responsabile della su eviden azioni e - eviden azioni - individuati sub obiettivo - eviden azioni - individuati sub obiettivo Sub obiettivo-azione Indicatori specifici POA Rispetto di quanto previsto dal PAC Presen di procedure/documenti descrittivi secondo la tempistica stabilita dal PAC. Eviden della implementazione delle procedure Dicotomico /no 90% 90% 30% 3.2. Isorisorse 3.2. Isorisorse Pagina 4 di 462

5 A.S.L. TO4 Piano della performance ed obiettivi - P3 POA Contenimento della spesa per il personale Presen di procedure/documenti descrittivi secondo la tempistica stabilita dal PAC. Eviden della implementazione delle procedure Costi del personale Costi del personale Dicotomico /no Contenimento dei costi del personale secondo i criteri indicati nei programmi operativi e conseguente riduzione delle constenze organiche aziendali, entro il 3/2/. Rilevazione entro il mese succesvo al termine di ogni trimestre del numero di persone fiche cessate ed assunte e rifica dell andamento dei costi con eviden e motivazione degli scostamenti, rispetto ai dati delle rilevazioni ai fini del conto annuale. Contenimento dei costi del personale secondo i criteri indicati nei programmi operativi e conseguente riduzione delle constenze organiche aziendali, entro il 3/2/. Rilevazione entro il mese succesvo al termine di ogni trimestre del numero di persone fiche cessate ed assunte e rifica dell andamento dei costi con eviden e motivazione degli scostamenti, rispetto ai dati delle rilevazioni ai fini del conto annuale. 30% Pagina 5 di 462

6 A.S.L. TO4 Piano della performance ed obiettivi - P4 P5 POA Monitoraggio sulla Riduzione delle prestazioni GOV. Procedura cartellini presen Presen di report Presen di report Report bimestrale Report bimestrale Uniformazione della Relazione attestante gestione della procedura l uniformazione della di rilevazione presenze e gestione dei cartellini di semplificazione della presen e delle azioni stessa con una maggiore volte alla semplificazione informatizzione per il della stessa per il personale del comparto personale del comparto Uniformazione della Relazione attestante gestione della procedura l uniformazione della di rilevazione presenze e gestione dei cartellini di semplificazione della presen e delle azioni stessa con una maggiore volte alla semplificazione informatizzione per il della stessa per il personale della dirigen personale della dirigen 5% 5% 35% 35% OSRU Uffici Gestione Personale Sanitario del Comparto OSRU Uffici Gestione Personale Sanitario del Comparto COL Collaborazione del personale del comparto alla realizzione degli obiettivi assegnati alla Presen di relazione del Responsabile con certificazione della collaborazione del personale del Comparto alla realizzione degli obiettivi assegnati alla Relazione del Responsabile Presen di relazione del Responsabile con certificazione della collaborazione del personale del Comparto alla realizzione degli obiettivi assegnati alla Dicotomico: Dicotomico: Compa rto 80% 80% 3.2. Isorisorse 3.2. Isorisorse Pagina 6 di 462

7 A.S.L. TO4 Piano della performance ed obiettivi - POA P Sviluppare le azioni dei programmi operativi, del piano di gornance e degli obiettivi regionali Relazione su eviden azioni e - eviden azioni - eviden individuati - eviden azioni - eviden individuati Sub obiettivo - azione Indicatori specifici GOV. Sostituzione modulistica cartacea relativa ai cedolini di presen (richieste ferie, recuperi ecc.) con procedura informatica Numero di transazioni con procedura informatica Numero di transazioni con procedura informatica 00% (dal momento dell attivazione della procedura per le causali individuate) 00% Compa rto 3.2. Isorisorse 3.2. Isorisorse Firma Direttore/Responsabile della Firma Direttore Generale Pagina 7 di 462

8 A.S.L. TO4 Piano della performance ed obiettivi - S.C. Anatomia Patologica - S.S. Anatomia Patologica Ciriè - Chivasso Direttore: Dott. Renzo ORLASSINO BUD Migliorare l'efficien e l'appropriatez delle attività sanitarie attrarso il dei parametri standard della schede di budget per grandi ordinatori e per CDR per costi, attività/produzione, appropriatez/proces Report a consuntivo: standard Sub obiettivo-azione Indicatori specifici B Rispetto budget per centri di responsabilità per costi, produzione attività, appropriatez proces FOR Sviluppare le attività di formazione su appropriatez prescrittiva farmaci e prestazioni ambulatoriali, procedure, audit, D lgs 8/2008 ecc. Report a consuntivo: partecipazione ai cor standard 3.2. Isorisorse 3.2. Isorisorse Pagina 8 di 462

9 A.S.L. TO4 Piano della performance ed obiettivi - Sub obiettivo-azione Indicatori specifici F Partecipazione a cor di formazione su appropriatez prescrittiva farmaci e prestazioni ambulatoriali Numero operatori della partecipanti Numero operatori della partecipanti Almeno 5% degli operatori della ad almeno un corso Almeno 5% degli operatori della ad almeno un corso Formazione Formazione POA Sviluppare le azioni dei programmi operativi, del piano di gornance e degli obiettivi regionali Relazione del Responsabile della su eviden azioni e - eviden azioni - eviden individuati - eviden azioni - eviden individuati 3.2. Isorisorse 3.2. Isorisorse Sub obiettivo-azione Indicatori specifici P GOV. Effettuazione audit su appropriatez esami in anatomia patologica Numero audit rbalizti effettuati Numero audit rbalizti effettuati Almeno due audit per anno Almeno due audit per anno Qualità Qualità Pagina 9 di 462

10 A.S.L. TO4 Piano della performance ed obiettivi - P3 POA..2.. Qualificazione dei Programmi di screening (oncologici, malattie infetti, etc.) e adeguamento degli screening aziendali agli standard nazionali Dipartimento screening Dipartimento screening COL Collaborazione del personale del comparto alla realizzione degli obiettivi assegnati alla Relazione Responsabile del Presen di relazione del Responsabile con certificazione della collaborazione del personale del Comparto alla realizzione degli obiettivi assegnati alla Presen di relazione del Responsabile con certificazione della collaborazione del personale del Comparto alla realizzione degli obiettivi assegnati alla Dicotomico: Dicotomico: Compa rto 80% 80% 3.2. Isorisorse 3.2. Isorisorse POA Sviluppare le azioni dei programmi operativi, del piano di gornance e degli obiettivi regionali - eviden azioni - eviden individuati Relazione su eviden azioni e - eviden azioni - eviden individuati Compa rto 3.2. Isorisorse 3.2. Isorisorse Pagina 0 di 462

11 A.S.L. TO4 Piano della performance ed obiettivi - P Sub obiettivo-azione Indicatori specifici GOV. Sostituzione modulistica cartacea relativa ai cedolini di presen (richieste ferie, recuperi ecc.) con procedura informatica Numero di transazioni con procedura informatica Numero di transazioni con procedura informatica 00% (dal momento dell attivazione della procedura per le causali individuate) 00% Firma Direttore/Responsabile della Firma Coordinatore della Firma Direttore Generale Pagina di 462

12 A.S.L. TO4 Piano della performance ed obiettivi - S.C. Anestea e Rianimazione Chivasso S.S. Terapia Antalgica Chivasso S.S. Rianimazione Chivasso Direttore: Dott. Enzo CASTENETTO BUD Migliorare l'efficien e l'appropriatez delle attività sanitarie attrarso il dei parametri standard della schede di budget per grandi ordinatori e per CDR per costi, attività/produzione, appropriatez/proces Report a consuntivo: standard Sub obiettivo-azione Indicatori specifici B Rispetto budget per centri di responsabilità per costi, produzione attività, appropriatez proces FOR Sviluppare le attività di formazione su appropriatez prescrittiva farmaci e prestazioni ambulatoriali, procedure, audit, D lgs 8/2008 ecc. Report a consuntivo: partecipazione ai cor standard 3.2. Isorisorse 3.2. Isorisorse Pagina 2 di 462

13 A.S.L. TO4 Piano della performance ed obiettivi - Sub obiettivo-azione Indicatori specifici F Partecipazione a cor di formazione su appropriatez prescrittiva farmaci e prestazioni ambulatoriali Numero operatori della partecipanti Numero operatori della partecipanti Almeno 5% degli operatori della ad almeno un corso Almeno 5% degli operatori della ad almeno un corso Formazione Formazione POA P Sviluppare le azioni dei programmi operativi, del piano di gornance e degli obiettivi regionali Relazione del Responsabile della su eviden azioni e - eviden azioni - eviden individuati - eviden azioni - eviden individuati Sub obiettivo-azione Indicatori specifici Numero audit rbalizti GOV. Effettuazione audit su appropriatez prescrittiva farmaci e effettuati prestazioni ambulatoriali Numero audit rbalizti effettuati Almeno due audit per anno Almeno due audit per anno 3.2. Isorisorse 3.2. Isorisorse Qualità Qualità COL Pagina 3 di 462 Collaborazione del personale del comparto alla realizzione degli obiettivi assegnati alla Relazione Responsabile del Presen di relazione del Responsabile con certificazione della collaborazione del personale del Comparto alla realizzione degli obiettivi assegnati alla Dicotomico: Compa rto 80% 3.2. Isorisorse

14 A.S.L. TO4 Piano della performance ed obiettivi - Presen di relazione del Responsabile con certificazione della collaborazione del personale del Comparto alla realizzione degli obiettivi assegnati alla Dicotomico: 80% 3.2. Isorisorse POA P Sviluppare le azioni dei programmi operativi, del piano di gornance e degli obiettivi regionali Relazione su eviden azioni e - eviden azioni - eviden individuati - eviden azioni - eviden individuati Sub obiettivo-azione Indicatori specifici GOV. Sostituzione modulistica cartacea relativa ai cedolini di presen (richieste ferie, recuperi ecc.) con procedura informatica Numero di transazioni con procedura informatica Numero di transazioni con procedura informatica 00% (dal momento dell attivazione della procedura per le causali individuate) 00% Compa rto 3.2. Isorisorse 3.2. Isorisorse Firma Direttore/Responsabile della Firma Coordinatore della Firma Direttore Generale Pagina 4 di 462

15 A.S.L. TO4 Piano della performance ed obiettivi - S.C. Anestea e Rianimazione Ciriè Lanzo S.S. Terapia Antalgica Ciriè Lanzo S.S. Rianimazione Ciriè Lanzo S.S. Anestea Ciriè Lanzo Direttore: Dott. Giuseppe ROBERTI BUD Migliorare l'efficien e l'appropriatez delle attività sanitarie attrarso il dei parametri standard della schede di budget per grandi ordinatori e per CDR per costi, attività/produzione, appropriatez/proces Report a consuntivo: standard Sub obiettivo-azione Indicatori specifici B Rispetto budget per centri di responsabilità per costi, produzione attività, appropriatez proces FOR Sviluppare le attività di formazione su appropriatez prescrittiva farmaci e prestazioni ambulatoriali, procedure, audit, D lgs 8/2008 ecc. Report a consuntivo: partecipazione ai cor standard 3.2. Isorisorse 3.2. Isorisorse Pagina 5 di 462

16 A.S.L. TO4 Piano della performance ed obiettivi - Sub obiettivo-azione Indicatori specifici F Partecipazione a cor di formazione su appropriatez prescrittiva farmaci e prestazioni ambulatoriali Numero operatori della partecipanti Numero operatori della partecipanti Almeno 5% degli operatori della ad almeno un corso Almeno 5% degli operatori della ad almeno un corso Formazione Formazione POA Sviluppare le azioni dei programmi operativi, del piano di gornance e degli obiettivi regionali Relazione del Responsabile della su eviden azioni e - eviden azioni - eviden individuati - eviden azioni - eviden individuati 3.2. Isorisorse 3.2. Isorisorse Sub obiettivo-azione Indicatori specifici P Numero audit rbalizti GOV. Effettuazione audit su appropriatez prescrittiva farmaci e effettuati prestazioni ambulatoriali Numero audit rbalizti effettuati Almeno due audit per anno Almeno due audit per anno Qualità Qualità Pagina 6 di 462

17 A.S.L. TO4 Piano della performance ed obiettivi - COL Collaborazione del personale del comparto alla realizzione degli obiettivi assegnati alla Relazione Responsabile del Presen di relazione del Responsabile con certificazione della collaborazione del personale del Comparto alla realizzione degli obiettivi assegnati alla Presen di relazione del Responsabile con certificazione della collaborazione del personale del Comparto alla realizzione degli obiettivi assegnati alla Dicotomico: Dicotomico: Compa rto 80% 80% 3.2. Isorisorse 3.2. Isorisorse POA Sviluppare le azioni dei programmi operativi, del piano di gornance e degli obiettivi regionali Relazione su eviden azioni e - eviden azioni - eviden individuati - eviden azioni - eviden individuati Compa rto 3.2. Isorisorse 3.2. Isorisorse Pagina 7 di 462

18 A.S.L. TO4 Piano della performance ed obiettivi - P Sub obiettivo-azione Indicatori specifici GOV. Sostituzione modulistica cartacea relativa ai cedolini di presen (richieste ferie, recuperi ecc.) con procedura informatica Numero di transazioni con procedura informatica Numero di transazioni con procedura informatica 00% (dal momento dell attivazione della procedura per le causali individuate) 00% Firma Direttore/Responsabile della Firma Coordinatore della Firma Direttore Generale Pagina 8 di 462

19 A.S.L. TO4 Piano della performance ed obiettivi - S.C. Anestea e Rianimazione Ivrea Cuorgnè S.S. Terapia Antalgica Ivrea Cuorgnè S.S. Rianimazione Ivrea Cuorgnè - S.S. Anestea Ivrea Cuorgnè Responsabile: Dott. Enzo CASTENETTO BUD Migliorare l'efficien e l'appropriatez delle attività sanitarie attrarso il dei parametri standard della schede di budget per grandi ordinatori e per CDR per costi, attività/produzione, appropriatez/proces Report a consuntivo: standard Sub obiettivo-azione Indicatori specifici B Rispetto budget per centri di responsabilità per costi, produzione attività, appropriatez proces FOR Sviluppare le attività di formazione su appropriatez prescrittiva farmaci e prestazioni ambulatoriali, procedure, audit, D lgs 8/2008 ecc. Report a consuntivo: partecipazione ai cor standard 3.2. Isorisorse 3.2. Isorisorse Pagina 9 di 462

20 A.S.L. TO4 Piano della performance ed obiettivi - Sub obiettivo-azione Indicatori specifici F Partecipazione a cor di formazione su appropriatez prescrittiva farmaci e prestazioni ambulatoriali Numero operatori della partecipanti Numero operatori della partecipanti Almeno 5% degli operatori della ad almeno un corso Almeno 5% degli operatori della ad almeno un corso Formazione Formazione POA Sviluppare le azioni dei programmi operativi, del piano di gornance e degli obiettivi regionali Relazione del Responsabile della su eviden azioni e - eviden azioni - eviden individuati - eviden azioni - eviden individuati 3.2. Isorisorse 3.2. Isorisorse Sub obiettivo-azione Indicatori specifici P Numero audit rbalizti GOV. Effettuazione audit su appropriatez prescrittiva farmaci e effettuati prestazioni ambulatoriali Numero audit rbalizti effettuati Almeno due audit per anno Almeno due audit per anno Qualità Qualità Pagina 20 di 462

21 A.S.L. TO4 Piano della performance ed obiettivi - COL Collaborazione del personale del comparto alla realizzione degli obiettivi assegnati alla Presen di relazione del Responsabile con certificazione della collaborazione del personale del Comparto alla realizzione degli obiettivi assegnati alla Relazione del Responsabile Presen di relazione del Responsabile con certificazione della collaborazione del personale del Comparto alla realizzione degli obiettivi assegnati alla Dicotomico: Dicotomico: Compa rto 80% 80% 3.2. Isorisorse 3.2. Isorisorse POA Sviluppare le azioni dei programmi operativi, del piano di gornance e degli obiettivi regionali - eviden azioni - eviden individuati Relazione su eviden azioni e - eviden azioni - eviden individuati Compa rto 3.2. Isorisorse 3.2. Isorisorse Pagina 2 di 462

22 A.S.L. TO4 Piano della performance ed obiettivi - P Sub obiettivo-azione Indicatori specifici GOV. Sostituzione modulistica cartacea relativa ai cedolini di presen (richieste ferie, recuperi ecc.) con procedura informatica Numero di transazioni con procedura informatica Numero di transazioni con procedura informatica 00% (dal momento dell attivazione della procedura per le causali individuate) 00% Firma Direttore/Responsabile della Firma Coordinatore della Firma Direttore Generale Pagina 22 di 462

23 A.S.L. TO4 Piano della performance ed obiettivi - S.S.D. Assten Integrativa e Proteca Responsabile: Dott.ssa Teresa CUZZUPI BUD Migliorare l'efficien e l'appropriatez delle attività sanitarie attrarso il dei parametri standard della schede di budget per grandi ordinatori e per CDR per costi, attività/produzione, appropriatez/proces Report a consuntivo: standard Sub obiettivo-azione Indicatori specifici B Rispetto budget autoriztivo di spesa FOR Sviluppare le attività di formazione su appropriatez prescrittiva farmaci e prestazioni ambulatoriali, procedure, audit, D lgs 8/2008 ecc. Report a consuntivo: partecipazione ai cor standard 3.2. Isorisorse 3.2. Isorisorse Pagina 23 di 462

24 A.S.L. TO4 Piano della performance ed obiettivi - Sub obiettivo-azione Indicatori specifici F Partecipazione a cor di formazione su appropriatez prescrittiva farmaci e prestazioni ambulatoriali Numero operatori della partecipanti Numero operatori della partecipanti Almeno 5% degli operatori della ad almeno un corso Almeno 5% degli operatori della ad almeno un corso Formazione Formazione POA Sviluppare le azioni dei programmi operativi, del piano di gornance e degli obiettivi regionali Relazione del Responsabile della su eviden azioni e - eviden azioni - eviden individuati - eviden azioni - eviden individuati Sub obiettivo-azione Indicatori specifici 3.2. Isorisorse 3.2. Isorisorse P GOV. Sviluppo linee di indirizzo ed effettuazione audit su appropriatez la prescrizione di apparecchi acustici Numero audit rbalizti effettuati Numero audit rbalizti effettuati Almeno due audit per anno Almeno due audit per anno Qualità Qualità Pagina 24 di 462

25 A.S.L. TO4 Piano della performance ed obiettivi - P2 - Presen di procedura - Eviden di applicazione GOV. Stesura ed implementazione procedura di erogazione prote ed auli - Presen di procedura - Eviden di applicazione Dicotomico: Dicotomico: Firma Direttore/Responsabile della Firma Direttore Generale Pagina 25 di 462

26 A.S.L. TO4 Piano della performance ed obiettivi - S.S.D. Assten Primaria Responsabile: Dott.ssa Valeria MINA FOR Sviluppare le attività di formazione su appropriatez prescrittiva farmaci e prestazioni ambulatoriali, procedure, audit, D lgs 8/2008 ecc. Report a consuntivo: partecipazione ai cor standard 3.2. Isorisorse 3.2. Isorisorse Sub obiettivo-azione Indicatori specifici F Partecipazione a cor di formazione su appropriatez prescrittiva farmaci e prestazioni ambulatoriali Numero operatori della partecipanti Numero operatori della partecipanti Almeno 5% degli operatori della ad almeno un corso Almeno 5% degli operatori della ad almeno un corso Formazione Formazione POA Sviluppare le azioni dei programmi operativi, del piano di gornance e degli obiettivi regionali Relazione del Responsabile della su eviden azioni e - eviden azioni - eviden individuati - eviden azioni - eviden individuati 90% 90% 3.2. Isorisorse 3.2. Isorisorse Pagina 26 di 462

27 A.S.L. TO4 Piano della performance ed obiettivi - Sub obiettivo-azione Indicatori specifici P P2 P3 Numero audit rbalizti GOV. Effettuazione audit su appropriatez prescrittiva farmaci e effettuati prestazioni ambulatoriali con MMG e PLS Numero audit rbalizti effettuati POA Dematerializzione delle ricette (Decreto del Ministero dell Economia e delle Finanze del ) POA Monitoraggio invio art. 50 legge 326/2003 Almeno due audit per anno Almeno due audit per anno Progresvo incremento Num. ricette di invio num. delle ricette dematerializte dematerializte vs 203 Progresvo incremento Num. ricette di invio num. delle ricette dematerializte dematerializte 60% 60% Qualità Qualità P4 POA Controllo esenzioni da reddito come da DM /2/2009 Numero delle prescrizioni ammesse a recupero crediti in rapporto al numero delle prescrizioni presenti tra le anomalie rilevate. Numero delle prescrizioni ammesse a recupero crediti in rapporto al numero delle prescrizioni presenti tra le anomalie rilevate. L eto dell indicatore è, a tendere, pari a. L eto dell indicatore è, a tendere, pari a. 30% 30% Firma Direttore/Responsabile della Firma Direttore Generale Pagina 27 di 462

28 A.S.L. TO4 Piano della performance ed obiettivi - S.C. A.S.T. Direttore: Dott. Carlo BONO BUD Migliorare l'efficien e l'appropriatez delle attività sanitarie attrarso il dei parametri standard della schede di budget per grandi ordinatori e per CDR per costi, attività/produzione, appropriatez/proces Report a consuntivo: standard Sub obiettivo-azione Indicatori specifici B Rispetto budget per centri di responsabilità per costi, produzione attività, appropriatez proces FOR Sviluppare le attività di formazione su appropriatez prescrittiva farmaci e prestazioni ambulatoriali, procedure, audit, D lgs 8/2008 ecc. Report a consuntivo: partecipazione ai cor standard 3.2. Isorisorse 3.2. Isorisorse Pagina 28 di 462

29 A.S.L. TO4 Piano della performance ed obiettivi - Sub obiettivo-azione Indicatori specifici F Partecipazione a cor di formazione su appropriatez prescrittiva farmaci e prestazioni ambulatoriali Numero operatori della partecipanti Numero operatori della partecipanti Almeno 5% degli operatori della ad almeno un corso Almeno 5% degli operatori della ad almeno un corso Formazione Formazione POA Sviluppare le azioni dei programmi operativi, del piano di gornance e degli obiettivi regionali Relazione del Responsabile della su eviden azioni e - eviden azioni - eviden individuati - eviden azioni - eviden individuati 3.2. Isorisorse 3.2. Isorisorse Sub obiettivo-azione Indicatori specifici P Numero audit rbalizti GOV. Effettuazione audit su appropriatez prescrittiva farmaci e effettuati prestazioni ambulatoriali Numero audit rbalizti effettuati Almeno due audit per anno Almeno due audit per anno Qualità Qualità Pagina 29 di 462

30 A.S.L. TO4 Piano della performance ed obiettivi - COL Collaborazione del personale del comparto alla realizzione degli obiettivi assegnati alla Relazione Responsabile del Presen di relazione del Responsabile con certificazione della collaborazione del personale del Comparto alla realizzione degli obiettivi assegnati alla Presen di relazione del Responsabile con certificazione della collaborazione del personale del Comparto alla realizzione degli obiettivi assegnati alla Dicotomico: Dicotomico: Compa rto 80% 80% 3.2. Isorisorse 3.2. Isorisorse POA Sviluppare le azioni dei programmi operativi, del piano di gornance e degli obiettivi regionali - eviden azioni - eviden individuati Relazione su eviden azioni e - eviden azioni - eviden individuati Compa rto 3.2. Isorisorse 3.2. Isorisorse Pagina 30 di 462

31 A.S.L. TO4 Piano della performance ed obiettivi - Sub obiettivo-azione Indicatori specifici P GOV. Sostituzione modulistica cartacea relativa ai cedolini di presen (richieste ferie, recuperi ecc.) con procedura informatica Numero di transazioni con procedura informatica Numero di transazioni con procedura informatica 00% (dal momento dell attivazione della procedura per le causali individuate) 00% Firma Direttore/Responsabile della Firma Coordinatore della Firma Direttore Generale Pagina 3 di 462

32 A.S.L. TO4 Piano della performance ed obiettivi - S.C. CARDIOLOGIA Chivasso - S.S. U.T.I.C. Chivasso Direttore: Dott. Francesco PINNERI BUD Migliorare l'efficien e l'appropriatez delle attività sanitarie attrarso il dei parametri standard della schede di budget per grandi ordinatori e per CDR per costi, attività/produzione, appropriatez/proces Report a consuntivo: standard Sub obiettivo-azione Indicatori specifici B Rispetto budget per centri di responsabilità per costi, produzione attività, appropriatez proces FOR Sviluppare le attività di formazione su appropriatez prescrittiva farmaci e prestazioni ambulatoriali, procedure, audit, D lgs 8/2008 ecc. Report a consuntivo: partecipazione ai cor standard 3.2. Isorisorse 3.2. Isorisorse Pagina 32 di 462

33 A.S.L. TO4 Piano della performance ed obiettivi - Sub obiettivo-azione Indicatori specifici F Partecipazione a cor di formazione su appropriatez prescrittiva farmaci e prestazioni ambulatoriali Numero operatori della partecipanti Numero operatori della partecipanti Almeno 5% degli operatori della ad almeno un corso Almeno 5% degli operatori della ad almeno un corso Formazione Formazione POA Sviluppare le azioni dei programmi operativi, del piano di gornance e degli obiettivi regionali Relazione del Responsabile della su eviden azioni e eviden azioni eviden individuati eviden eviden individuati azioni 3.2. Isorisorse 3.2. Isorisorse Sub obiettivo-azione Indicatori specifici P P2 Numero audit rbalizti GOV. Effettuazione audit su appropriatez prescrittiva farmaci e effettuati prestazioni ambulatoriali Numero audit rbalizti effettuati POA Rete per il trattamento delle patologie cardiovascolari acute Almeno due audit per anno Almeno due audit per anno Qualità Qualità Direzioni mediche PO Direzioni mediche PO P3 POA PDTA Cardiovascolare Direzioni mediche PO Direzioni mediche PO Pagina 33 di 462

34 A.S.L. TO4 Piano della performance ed obiettivi - COL Collaborazione del personale del comparto alla realizzione degli obiettivi assegnati alla Relazione Responsabile del Presen di relazione del Responsabile con certificazione della collaborazione del personale del Comparto alla realizzione degli obiettivi assegnati alla Presen di relazione del Responsabile con certificazione della collaborazione del personale del Comparto alla realizzione degli obiettivi assegnati alla Dicotomico: Dicotomico: Compa rto 80% 80% 3.2. Isorisorse 3.2. Isorisorse POA Sviluppare le azioni dei programmi operativi, del piano di gornance e degli obiettivi regionali Relazione su eviden azioni e eviden azioni eviden individuati eviden azioni eviden individuati Compa rto 3.2. Isorisorse 3.2. Isorisorse Pagina 34 di 462

35 A.S.L. TO4 Piano della performance ed obiettivi - P Sub obiettivo-azione Indicatori specifici GOV. Sostituzione modulistica cartacea relativa ai cedolini di presen (richieste ferie, recuperi ecc.) con procedura informatica Numero di transazioni con procedura informatica Numero di transazioni con procedura informatica 00% (dal momento dell attivazione della procedura per le causali individuate) 00% Firma Direttore/Responsabile della Firma Coordinatore della Firma Direttore Generale Pagina 35 di 462

INCENTIVARE L USO APPROPRIATO DEL RICETTARIO SSR DA PARTE DEGLI SPECIALISTI OSPEDALIERI

INCENTIVARE L USO APPROPRIATO DEL RICETTARIO SSR DA PARTE DEGLI SPECIALISTI OSPEDALIERI Modalità da seguire da parte dei Medici Specialisti per il corretto uso del ricettario SSR definite fra ASL Città di Milano e le seguenti strutture di ricovero e cura pubbliche e private accreditate: (versione

Dettagli

Allegato B. Azienda Sanitaria Locale di Cuneo, Mondovì e Savigliano ORGANIGRAMMA

Allegato B. Azienda Sanitaria Locale di Cuneo, Mondovì e Savigliano ORGANIGRAMMA Allegato B Azienda Sanitaria Locale di Cuneo, Mondovì e Savigliano ORGANIGRAMMA ORGANIGRAMMA GENERALE Direttore Generale SC Legale SC Servizio Prevenzione Protezione dei Percorsi cardio respiratori dei

Dettagli

23/04/2015 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 33 - Supplemento n. 1 Pag. 244 di 259 ORGANIGRAMMA AZIENDALE 23/02/2015 1

23/04/2015 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 33 - Supplemento n. 1 Pag. 244 di 259 ORGANIGRAMMA AZIENDALE 23/02/2015 1 23/04/2015 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 33 - Supplemento n. 1 Pag. 244 di 259 ORGANIGRAMMA AZIENDALE 23/02/2015 1 23/04/2015 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 33 - Supplemento

Dettagli

BUDGET 2013 Approvato

BUDGET 2013 Approvato A-PDF PageMaster Demo. Purchase from www.a-pdf.com to remove the watermark BUDGET 2013 Approvato Dipartimento Oncologico Elenco strutture S.C. ANATOMIA ED ISTOLOGIA PATOLOGICA S.C. FISICA SANITARIA S.C.

Dettagli

O GG E TTO : Individuazione Centri idonei alla prescrizione del medicinale Xarelto. LA GIUNTA REGIONALE

O GG E TTO : Individuazione Centri idonei alla prescrizione del medicinale Xarelto. LA GIUNTA REGIONALE O GG E TTO : Individuazione Centri idonei alla prescrizione del medicinale Xarelto. N. 1210 IN 04/10/2013 VISTI: LA GIUNTA REGIONALE del REGISTRO ATTI DELLA GIUNTA la legge 24 dicembre 1993 n. 537 concernente

Dettagli

Presidenza. Presidenza. Direzione

Presidenza. Presidenza. Direzione Presidenza Presidenza Ufficio Segreteria Generale Generale Generale di Staff Comitato Scientifico Farmacia Galliera Comitato unico di garanzia (CUG) Uffici: Coordinatore Scientifico Stampa Sicurezza app.

Dettagli

Titolo: La Rete Ligure di Cure Palliative

Titolo: La Rete Ligure di Cure Palliative Titolo: La Rete Ligure di Cure Palliative Partecipanti al gruppo di redazione: Massimo Costantini, Responsabile SC Coordinamento Regionale Cure Palliative, Istituto Nazionale per la Ricerca sul Cancro,

Dettagli

AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE

AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE - Struttura Tecnica Permanente Metodologia e tempistica del sistema di misurazione e valutazione della performance anno 2014. Il sistema di misurazione e valutazione della performance adottato per l anno

Dettagli

PIANTA ORGANICA DIRIGENZA MEDICA E ODONTOIATRICA UOC UOSD TOTALE DIP 91.00.00 DIPARTIMENTO DI MEDICINA 7 2 40 55 4 7 - - 44 62

PIANTA ORGANICA DIRIGENZA MEDICA E ODONTOIATRICA UOC UOSD TOTALE DIP 91.00.00 DIPARTIMENTO DI MEDICINA 7 2 40 55 4 7 - - 44 62 DIP 91.00.00 DIPARTIMENTO DI MEDICINA 7 2 40 55 4 7 - - 44 62 UOC 26.01.00 Medicina Interna I 1 3 8 1 1 - - 4 9 UOC 26.02.00 Medicina Interna II 1 6 6 1 1 - - 7 7 UOC 58.01.00 Gastroenterologia 1 9 10

Dettagli

L organizzazione dell Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari

L organizzazione dell Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari ASSESSORATO ALLE POLITICHE PER LA SALUTE WORKSHOP IN MATERIA DI SALUTE E SANITÀ Trento 5 maggio, 19 maggio, 5 giugno 2006 L organizzazione dell Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari Carlo Favaretti,,

Dettagli

DELIBERAZIONE N. 5/31 DEL 11.2.2014. Istituzione della rete per la terapia del dolore della Regione Sardegna.

DELIBERAZIONE N. 5/31 DEL 11.2.2014. Istituzione della rete per la terapia del dolore della Regione Sardegna. Oggetto: Istituzione della rete per la terapia del dolore della Regione Sardegna. L Assessore dell'igiene e Sanità e dell'assistenza Sociale ricorda che la legge 15 marzo 2010, n. 38, tutela il diritto

Dettagli

Rappresentazione organigramma e legenda

Rappresentazione organigramma e legenda Organigramma aziendale Rappresentazione organigramma e legenda Area integrata Area Integrata Gruppo di Progetto Gruppo di Progetto Struttura Complessa D Struttura Semplice Struttura Semplice Dipartimentale

Dettagli

LA CERTIFICAZIONE ISO 9001:2008 il BLOCCO OPERATORIO OSPEDALE di SALUZZO ASL CN1

LA CERTIFICAZIONE ISO 9001:2008 il BLOCCO OPERATORIO OSPEDALE di SALUZZO ASL CN1 LA CERTIFICAZIONE ISO 9001:2008 il BLOCCO OPERATORIO OSPEDALE di SALUZZO ASL CN1 di Simona Ghigo, SC Direzione Sanitaria Presidio Savigliano Saluzzo, ASL CN1; Guido Cento, SC Ufficio Qualità Integrato

Dettagli

Integrazione Ospedale-Territorio:

Integrazione Ospedale-Territorio: Integrazione Ospedale-Territorio: malattie rare ed assistenza integrativa Relatore Dott.ssa Francesca Canepa S.C. Assistenza Farmaceutica Convenzionata LEA I Livelli essenziali di assistenza (LEA) sono

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome(i) / Cognome(i) Indirizzo(i) Maurizia Sezzano Telefono(i) Facoltativo (v. istruzioni) Cellulare: Fax E-mail Cittadinanza Italiana Data di nascita 20/02/1967

Dettagli

Dott. Giuseppe Taratufolo Dirigente medico Cure Primarie dell Azienda Sanitaria di Matera - ASM

Dott. Giuseppe Taratufolo Dirigente medico Cure Primarie dell Azienda Sanitaria di Matera - ASM SCHEDA DI SINTESI PER IL MONITORAGGIO DEI PROGETTI REGIONALI Linea operativa: Assistenza primaria, assistenza h 24 e riduzione degli accessi impropri al Pronto Soccorso Regione BASILICATA Titolo del progetto

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI

DOCUMENTO DI SINTESI Modulo Relazione audit M_PQ-8-01_03 ed. 3 rev. 00 1 giugno 2010 DOCUMENTO DI SINTESI Modalità di gestione delle registrazioni delle manutenzioni preventive e correttive delle apparecchiature Gennaio 2013

Dettagli

PIANO LOCALE DELL AZIENDA U.S.L RIETI PROGRAMMA AUDIT CIVICO 2013-14

PIANO LOCALE DELL AZIENDA U.S.L RIETI PROGRAMMA AUDIT CIVICO 2013-14 REGIONE LAZIO AZIENDA UNITÀ SANITARIA LOCALE RIETI Via del Terminillo, 42 02100 RIETI Tel. 0746 2781 Codice Fiscale e Partita IVA 00821180577 PIANO LOCALE DELL AZIENDA U.S.L RIETI PROGRAMMA AUDIT CIVICO

Dettagli

ATTIVITA SPECIALISTICA

ATTIVITA SPECIALISTICA Allegato A) Profilo di Ruolo del Direttore di Struttura complessa ATTIVITA SPECIALISTICA DISTRETTO SOCIO-SANITARIO SUD Titolo dell incarico Direttore di struttura complessa di Attività Specialistica Luogo

Dettagli

Presentazione Atto aziendale 2015

Presentazione Atto aziendale 2015 AOU San Luigi Gonzaga Orbassano Presentazione Atto aziendale 2015 Direzione Generale 14 settembre 2015 1 Contenuti Presentazione dell Atto aziendale AOU San luigi Gonzaga Descrizione dei criteri, delle

Dettagli

ASL TO2 "Torino Nord" Piano di organizzazione DIREZIONE GENERALE. Direzione Sanitaria Aziendale. Dipendenze 1. Dipendenze 2

ASL TO2 Torino Nord Piano di organizzazione DIREZIONE GENERALE. Direzione Sanitaria Aziendale. Dipendenze 1. Dipendenze 2 ASL TO2 "Torino Nord" Piano di organizzazione DIREZIONE GENERALE Direzione Sanitaria Macro livello Distretti Circ. 4,5,6,7 Direzione distretto 4 Circoscr. 4 Direzione distretto 5 Circoscr. 5 Direzione

Dettagli

9 a Conferenza Nazionale GIMBE Evidenze e Innovazioni per la Sostenibilità della Sanità Pubblica

9 a Conferenza Nazionale GIMBE Evidenze e Innovazioni per la Sostenibilità della Sanità Pubblica 9 a Conferenza Nazionale GIMBE Evidenze e Innovazioni per la Sostenibilità della Sanità Pubblica Bologna, 14 marzo 2014 Health Technology Assessment per la riorganizzazione dei servizi: il caso del Day

Dettagli

ATTO AZIENDALE A.S.L. NAPOLI 1 CENTRO 2013 ALLEGATO A

ATTO AZIENDALE A.S.L. NAPOLI 1 CENTRO 2013 ALLEGATO A ATTO AZIENDALE A.S.L. NAPOLI 1 CENTRO 2013 ALLEGATO A DIREZIONE GENERALE Dipartimento dei Servizi Strategici Prevenzione e Protezione Prevenzione e Infortuni DIREZIONE SANITARIA DIREZIONE AMMINISTRATIVA

Dettagli

DESTINATARI DELL INIZIATIVA: MEDICO CHIRURGO INFERMIERE

DESTINATARI DELL INIZIATIVA: MEDICO CHIRURGO INFERMIERE RAZIONALE Le malattie croniche respiratorie sono, a tutt oggi, tra le patologie a più alto impatto sulla sopravvivenza, sulla qualità di vita, e sull assorbimento di risorse sanitarie, economiche e professionali,

Dettagli

AZIENDA SANITARIA LOCALE N 2 SAVONESE Via Manzoni, n. 14 - Savona DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE

AZIENDA SANITARIA LOCALE N 2 SAVONESE Via Manzoni, n. 14 - Savona DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE AZIENDA SANITARIA LOCALE N 2 SAVONESE Via Manzoni, n. 14 - Savona DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 632 del 23/07/2015 Oggetto: NUCLEO DI VALUTAZIONE AZIENDALE - RISULTANZE OBIETTIVI DI BUDGET ANNO

Dettagli

AZIENDA USL DI IMOLA - MISSION - ORGANI - ASSETTO ORGANIZZATIVO

AZIENDA USL DI IMOLA - MISSION - ORGANI - ASSETTO ORGANIZZATIVO AZIENDA USL DI IMOLA - MISSION - ORGANI - ASSETTO ORGANIZZATIVO MISSION DELL AUSL DI IMOLA L Azienda Sanitaria di Imola è precipuamente impegnata nel governo della domanda di servizi e prestazioni sanitarie

Dettagli

COME VENGONO REALIZZATI I CONTROLLI ORDINARI DELLA SANITA ANIMALE?

COME VENGONO REALIZZATI I CONTROLLI ORDINARI DELLA SANITA ANIMALE? COME VENGONO REALIZZATI I CONTROLLI ORDINARI DELLA SANITA ANIMALE? Regolamenti di Polizia Veterinaria/Norma sanitaria L input del processo è costituito dalla normativa sanitaria veterinaria COSTRUZIONE/GESTIONE

Dettagli

OBIETTIVI OPERATIVI DEI DIRETTORI GENERALI DELLE AZIENDE OSPEDALIERE

OBIETTIVI OPERATIVI DEI DIRETTORI GENERALI DELLE AZIENDE OSPEDALIERE OBIETTIVI OPERATIVI DEI DIRETTORI GENERALI DELLE AZIENDE OSPEDALIERE GOVERNO DEI DATI, DELLE STRATEGIE E PIANI DEL SISTEMA SANITARIO Attuazione della DGR 1185/2013 attraverso i seguenti obiettivi. Obiettivi

Dettagli

IL BUDGET. Breve descrizione del processo. S.C. Governo Clinico, Programmazione Sanitaria, Rischio Clinico, Controllo di Gestione ASL 5 'Spezzino'

IL BUDGET. Breve descrizione del processo. S.C. Governo Clinico, Programmazione Sanitaria, Rischio Clinico, Controllo di Gestione ASL 5 'Spezzino' IL BUDGET Breve descrizione del processo S.C. Governo Clinico, Programmazione Sanitaria, Rischio Clinico, Controllo di Gestione ASL 5 'Spezzino' Origine e contenuto Il budget, quale strumento di programmazione

Dettagli

Unificazione sportelli Ospedale/Territorio su Mondovì e Savigliano.

Unificazione sportelli Ospedale/Territorio su Mondovì e Savigliano. Pagina 1 010 DIRETTORE SC: MAO ENZO DIREZIONE AMMINISTRATIVA DEI PRESIDI OSPEDALIERI A) PROCESSI 2 / 20 EFFICIENZA: Accuracy e compliance I costi relativi al periodo gennaio-chiusura trimestre vengono

Dettagli

DIRETTORE SC MEDICINA GENERALE

DIRETTORE SC MEDICINA GENERALE DIRETTORE SC MEDICINA GENERALE PROFILO OGGETTIVO Caratteristiche e attività dell Azienda L Azienda Ospedaliera Ospedale Maggiore di Crema è costituita dalle seguenti strutture: Presidio Ospedale Maggiore

Dettagli

Costruzione di un set di indicatori per la valutazione dei bisogni sanitari e della performance dei distretti

Costruzione di un set di indicatori per la valutazione dei bisogni sanitari e della performance dei distretti Costruzione di un set di indicatori per la valutazione dei bisogni sanitari e della performance dei distretti Dott. Fabrizio Ciaralli Direttore IV Distretto ASL RomaB Dott. Italo D Ascanio Dirigente medico

Dettagli

REGOLE SISTEMA REGIONALE SANITARIO 2015. Direzione Generale Sanità

REGOLE SISTEMA REGIONALE SANITARIO 2015. Direzione Generale Sanità REGOLE SISTEMA REGIONALE SANITARIO 2015 Direzione Generale Sanità 1 ARGOMENTI TRATTATI NELLE REGOLE DI SISTEMA 1. Inquadramento economico e finanziario: il bilancio ponte 2. Il livello programmatorio:

Dettagli

Dipartimento di prevenzione

Dipartimento di prevenzione ARTICOLAZIONE TERRITORIALE E SEDI ACCORPAMENTO ASL 6 di Ciriè + ASL 7 di Chivasso + ASL 9 di Ivrea - Distretto Venaria ASL 6 = ASL TO 4 STRUTTURA COMPLESSA AREA B DIRETTORE DI STRUTTURA COMPLESSA AREA

Dettagli

Servizio di Distribuzione domiciliare dell Ossigenoterapia a lungo termine: fase successiva a quella di avvio. Premessa

Servizio di Distribuzione domiciliare dell Ossigenoterapia a lungo termine: fase successiva a quella di avvio. Premessa Servizio Sanitario Nazionale Regione Siciliana VIA MAZZINI, 1 91100 TRAPANI TEL.(0923) 805111 - FAX (0923) 873745 Codice Fiscale P. IVA 02363280815 Prot. N. 735 Trapani, 24/11/2009 Servizio di Distribuzione

Dettagli

URP UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO SEDE COLLEGNO: 011-4017271 URP UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO SEDE PINEROLO: 0121-233318

URP UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO SEDE COLLEGNO: 011-4017271 URP UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO SEDE PINEROLO: 0121-233318 A.S.L. TO3 Azienda Sanitaria Locale di Collegno e Pinerolo Sede legale provvisoria Via Martiri XXX Aprile, 30 COLLEGNO Sede di Pinerolo Str. Fenestrelle, 72 PINEROLO CENTRALINO COLLEGNO: 011-95511 CENTRALINO

Dettagli

Ministero della Salute

Ministero della Salute Ministero della Salute DIPARTIMENTO DELLA QUALITA DIREZIONE GENERALE DELLA PROGRAMMAZIONE SANITARIA, DEI LIVELLI DI ASSISTENZA E DEI PRINCIPI ETICI DI SISTEMA Aggiornamento delle Linee guida per la metodologia

Dettagli

Next MMG Semplicità per il mondo della medicina

Next MMG Semplicità per il mondo della medicina 2014 Next MMG Semplicità per il mondo della medicina Documento che illustra le principali caratteristiche di Next MMG EvoluS Srl Corso Unione Sovietica 612/15B 10135 Torino tel: 011.1966 5793/4 info@evolu-s.it

Dettagli

Azienda Ospedaliero Universitaria di Ferrara Master Budget 2015 Piano annuale della Performance - Obiettivi Aziendali

Azienda Ospedaliero Universitaria di Ferrara Master Budget 2015 Piano annuale della Performance - Obiettivi Aziendali Azienda Ospedaliero Universitaria di Ferrara Master Budget 2015 Piano annuale la Performance - Obiettivi Aziendali Dimensione la 1 Performance la produzione 1.a Efficienza dei Processi Ottimizzazione dei

Dettagli

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI RAZIONALE Le malattie croniche respiratorie sono, a tutt oggi, tra le patologie a più alto impatto sulla sopravvivenza, sulla qualità di vita, e sull assorbimento di risorse sanitarie, economiche e professionali,

Dettagli

BILANCIO DI MISSIONE 2012 RENDICONTO 2011

BILANCIO DI MISSIONE 2012 RENDICONTO 2011 AZIENDA USL DI RAVENNA BILANCIO DI MISSIONE 2012 RENDICONTO 2011 Gruppo di lavoro Coordinamento Milva Fanti Redazione dei capitoli Presentazione e conclusioni: Capitolo 1: Giuliano Silvi Capitolo 2: Gianni

Dettagli

COPIA TRATTA DAL SITO WEB ASLBAT.IT

COPIA TRATTA DAL SITO WEB ASLBAT.IT SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE REGIONE PUGLIA AZIENDA SANITARIA LOCALE BT (Andria Barletta Bisceglie Canosa Margherita di S. - Minervino S. Ferdinando di P. - Spinazzola Trani - Trinitapoli) 76123 A N D

Dettagli

ALLEGATO C Dgr n. del pag. 9/162

ALLEGATO C Dgr n. del pag. 9/162 0 Bollettino Ufficiale della Regione del Veneto n. 07 del 0 dicembre 3 ALLEGATO C Dgr n. del pag. 9/ A-Area Medica 5 9 3 0 Cardiologia Gastroenterologia Geriatria Medicina Generale Nefrologia Neurologia

Dettagli

N. REV. PAGG. PRINCIPALI MODIFICHE DATA

N. REV. PAGG. PRINCIPALI MODIFICHE DATA Schede Processo Documento: AZ 0 SP G 08 Data Emissione: 31/05/2002 Revisione: 3 Data revisione: 11/9/2008 Pag. : 1 di 7 Oggetto:AZ 0 SP G 08 AZIENDALE E DEL CONSEGUENTE SISTEMA DI REPORTING Redatta da

Dettagli

Il Sistema informativo a supporto dell integrated care. A cura di Fulvio Barbarito Direzione Salute e Socio Sanità (Welfare)

Il Sistema informativo a supporto dell integrated care. A cura di Fulvio Barbarito Direzione Salute e Socio Sanità (Welfare) Il Sistema informativo a supporto dell integrated care A cura di Fulvio Barbarito Direzione Salute e Socio Sanità (Welfare) Milano, 28 gennaio 2016 : che cos'è Il SISS può essere definito come l insieme

Dettagli

CENSIMENTO DELLE STRUTTURE CARDIOLOGICHE Anno 2005

CENSIMENTO DELLE STRUTTURE CARDIOLOGICHE Anno 2005 CENSIMENTO DELLE STRUTTURE CARDIOLOGICHE Anno 2005 Denominazione Presidio Ospedaliero: Il Presidio Ospedaliero è a carattere monospecialistico? No Si se SI pediatrico riabilitativo ortopedico cardiologico

Dettagli

PRIMO CICLO IN DIMISSIONE E DISTRIBUZIONE DEI FARMACI OSPEDALIERI

PRIMO CICLO IN DIMISSIONE E DISTRIBUZIONE DEI FARMACI OSPEDALIERI PRIMO CICLO IN DIMISSIONE E DISTRIBUZIONE DEI FARMACI OSPEDALIERI Erica Magnani FARMACEUTICA OSPEDALIERA INIZIATIVE ORGANIZZATIVE / GESTIONALI 1. L organizzazione interna 2. La distribuzione farmaci per

Dettagli

Liccese.pino@gmail.com

Liccese.pino@gmail.com C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome e Cognome LICCESE GIUSEPPE Indirizzo RIONE VETERA N 58 75100 MATERA Telefono 0835.331818-333.6031262-329.5832849 Fax E-mail Nazionalità ITALIANA

Dettagli

Operazione Trasparenza Valutazione e Merito: Rilevamento presenze/assenze - Mese di Gennaio 2010

Operazione Trasparenza Valutazione e Merito: Rilevamento presenze/assenze - Mese di Gennaio 2010 Operazione Trasparenza Valutazione e Merito: Rilevamento presenze/assenze - Mese di Gennaio 2010 escluse Area famiglia 513 452 88,11% 61 11,89% 33 6,43% Area Gestione Relazioni 228 212 92,98% 16 7,02%

Dettagli

Governance e Risk Management in Sanità Il punto di vista del Direttore Generale

Governance e Risk Management in Sanità Il punto di vista del Direttore Generale AZIENDA OSPEDALIERA CTO/MARIA ADELAIDE TORINO Governance e Risk Management in Sanità Il punto di vista del Direttore Generale Alberto Andrion Management in Anatomia Patologica: Quale rischio? Roma 22 24

Dettagli

Trasparenza Report 2015 Performance e obiettivi

Trasparenza Report 2015 Performance e obiettivi Trasparenza Report 2015 Performance e obiettivi Indice 1. Ospedale trasparente: a che punto siamo 2. Attività e risultati 2014 3. Obiettivi 2015-2017 4. Trasparenza e performance 5. Regole di pubblicazione

Dettagli

IL PERCORSO ASSISTENZIALE INTEGRATO PER LE PERSONE AFFETTE DA DMT2 NELL AREA METROPOLITANA DI GENOVA

IL PERCORSO ASSISTENZIALE INTEGRATO PER LE PERSONE AFFETTE DA DMT2 NELL AREA METROPOLITANA DI GENOVA IL DIABETE IN ITALIA ASPETTI EPIDEMIOLOGICI E MODELLI ASSISTENZIALI IL PERCORSO ASSISTENZIALE INTEGRATO PER LE PERSONE AFFETTE DA DMT2 NELL AREA METROPOLITANA DI GENOVA DIABETE MELLITO CONTESTO ASSISTENZIALE

Dettagli

1) dal 27.6.80 al 31.10.94 : dirigente medico settore di medicina. 2) Componente della Commissione Invalidi Civili Aversa II, (medico del

1) dal 27.6.80 al 31.10.94 : dirigente medico settore di medicina. 2) Componente della Commissione Invalidi Civili Aversa II, (medico del REGIONE CAMPANIA AZIENSA SANITARIA LOCALE CASERTA Via Unità Italiana n 28 Caserta Curriculum Formativo e Professionale del dott. Mariano Buniello Informazioni Personali Buniello Mariano Via Giuseppe Zanardelli

Dettagli

ALLEGATOA alla Dgr n. 1753 del 03 ottobre 2013 pag. 1

ALLEGATOA alla Dgr n. 1753 del 03 ottobre 2013 pag. 1 ALLEGATOA alla Dgr n. 1753 del 03 ottobre 2013 pag. 1 IL MODELLO Al fine di implementare quanto previsto dal presente provvedimento, per ogni MMG/PLS si rende necessario agire su i seguenti ambiti: 1.

Dettagli

AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N.4 MEDIO FRIULI

AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N.4 MEDIO FRIULI REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA AZIENDA PER I SERVIZI SANITARI N.4 MEDIO FRIULI DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 482 DEL 12/09/2011 O G G E T T O Adozione documento "Piano di contenimento

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. Sede Telefono Fax Mail Ospedale di Noale

CARTA DEI SERVIZI. Sede Telefono Fax Mail Ospedale di Noale Servizio Sanitario Nazionale Regione Veneto AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO - SANITARIA N.13 Unità Operativa Complessa di MEDICINA dello SPORT e dell ESERCIZIO FISICO Presidio Ospedaliero di Noale (VE) Direttore:

Dettagli

AVVISO DI RISPOSTA A QUESITI

AVVISO DI RISPOSTA A QUESITI APPALTO A PROCEDURA PERTA PER L AFFIDAMENTO ANNUALE DELLA COPERTURA ASSICURATIVA RCT RCO DELLA ASL 7 CARBONIA AVVISO DI RISPOSTA A QUESITI A seguito di richiesta di informazioni da parte di soggetti interessati

Dettagli

Conferenza dei Sindaci ASL della provincia di Lecco

Conferenza dei Sindaci ASL della provincia di Lecco Conferenza dei Sindaci ASL della provincia di Lecco Documento di programmazione e coordinamento dei servizi iis Sanitari i e Socio Sanitari Sanitari anno 2014 Lecco, 28 gennaio 2014 1 Documento di programmazione

Dettagli

ALLEGATO C Dgr n. del pag. 104/162

ALLEGATO C Dgr n. del pag. 104/162 ALLEGATO C Dgr n. del pag. 04/2 A-Area Medica 20 - Verona 5 2 2 29 32 Cardiologia Gastroenterologia Geriatria Medicina Generale Nefrologia Neurologia Psichiatria B-Area Chirurgica 9 3 43 TOTALE AREA 5

Dettagli

Organigramma generale della Azienda ASL SALERNO DIREZIONE GENERALE

Organigramma generale della Azienda ASL SALERNO DIREZIONE GENERALE Organigramma generale della Azienda ASL SALERNO ORGANIGRAMMA 1 COLLEGIO DI GENERALE COLLEGIO SINDACALE MEDICINA DEL LAVORO SORVEGLIANZA SERVIZIO PREVENZIONE E PROTEZIONE SUPPORTO STRATEGICA AMMINISTRATIVA

Dettagli

Servizio Sanitario Nazionale Regione Veneto Comitato Consultivo Zonale Venezia

Servizio Sanitario Nazionale Regione Veneto Comitato Consultivo Zonale Venezia Servizio Sanitario Nazionale Regione Veneto Comitato Consultivo Zonale Venezia Incarichi vacanti nei Servizi delle AULSS della Provincia di Venezia Pubblicazione II trimestre 2011 Ostetricia e Ginecologia

Dettagli

CLINICAL GOVERNANCE E BUDGET

CLINICAL GOVERNANCE E BUDGET APAMES Scuola di Specializzazione in Igiene e Medicina Preventiva QUALE BUDGET? dalle risorse ai risultati clinici CEREF Padova, 5 marzo 2004 CLINICAL GOVERNANCE E BUDGET l esperienza dell APSS di Trento

Dettagli

Maurizio Bersani Direzione Generale Salute Regione Lombardia

Maurizio Bersani Direzione Generale Salute Regione Lombardia Maurizio Bersani Direzione Generale Salute Regione Lombardia Complessità Sistema Sanitario e Sociosanitario Natura delle patologie stadio ed evoluzione necessità assistenziali Domanda popolazione che esprime

Dettagli

O s p e d a l i Riuniti Papardo-Piemonte. ..Tornando a casa

O s p e d a l i Riuniti Papardo-Piemonte. ..Tornando a casa Az i e n d a O s p e d a l i e r a O s p e d a l i Riuniti Papardo-Piemonte M e s s i n a..tornando a casa Gentile Sig. / Sig.ra, sta per tornare a casa dopo un periodo di ricovero presso la nostra Struttura

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N 350 DEL 30/06/2015

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N 350 DEL 30/06/2015 Delibera firmata digitalmente Azienda Sanitaria delle Zone Senese, Alta Val d Elsa, Val di Chiana, Amiata Val d Orcia Centro Direzionale Amministrativo Piazza C. Rosselli, 26 53100 Siena DELIBERAZIONE

Dettagli

Criteri irrinunciabili nella ridefinizione dei

Criteri irrinunciabili nella ridefinizione dei Commissione Nazionale Corsi di Laurea in Infermieristica Milano 10 giugno 2011 Criteri irrinunciabili nella ridefinizione dei protocolli d intesa d Università - Regioni Valerio Dimonte Legge 30 DICEMBRE

Dettagli

Oggetto ed obiettivi dell applicativo di riferimento (sperimentato ed in uso per

Oggetto ed obiettivi dell applicativo di riferimento (sperimentato ed in uso per SISabile: caratteristiche tecniche e funzionali Una piattaforma software per la sperimentazione e l acquisizione di abilità operative nella gestione del percorso diagnostico-terapeutico assistenziale del

Dettagli

PIANO DEI CENTRI DI COSTO

PIANO DEI CENTRI DI COSTO REGIONE CALABRIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI VIBO VALENTIA Via Dante Alighieri 89900 Vibo Valentia Partita IVA n 02866420793 Allegato A alla delibera n. 109/CS del 8.2.2012 PIANO DEI CENTRI DI COSTO

Dettagli

DIREZIONE GENERALE SICUREZZA DEI LAVORATORI E DEGLI AMBIENTI DILAVORO CONTROLLO DIGESTIONE

DIREZIONE GENERALE SICUREZZA DEI LAVORATORI E DEGLI AMBIENTI DILAVORO CONTROLLO DIGESTIONE Organigramma DIREZIONE GENERALE SICUREZZA DEI LAVORATORI E DEGLI AMBIENTI DILAVORO CONTROLLO DIGESTIONE AREA DI SUPPORTO DIREZIONALE PER L ORGANIZZAZIONE E LO SVILUPPO (ASDOS) INGEGNERIA CLINICA DIREZIONE

Dettagli

n. 79 del 24 Novembre 2014 DECRETO n. 141 del 31.10.2014 Rif. lettera s)

n. 79 del 24 Novembre 2014 DECRETO n. 141 del 31.10.2014 Rif. lettera s) DECRETO n. 141 del 31.10.2014 Rif. lettera s) Oggetto: Rimodulazione delle misure regionali di compartecipazione alla spesa sanitaria.. PREMESSO che: a) con delibera del Consiglio dei Ministri in data

Dettagli

S.C. FARMACIA OSPEDALIERA S.C. FARMACIA TERRITORIALE OGGETTO

S.C. FARMACIA OSPEDALIERA S.C. FARMACIA TERRITORIALE OGGETTO S.C. FARMACIA OSPEDALIERA S.C. FARMACIA TERRITORIALE DATA: 16.01.2008 REV. N 00 PAG. 1/10 OGGETTO REGOLAMENTO AZIENDALE PER LA PRESCRIZIONE DI TERAPIE FARMACOLOGICHE AL DI FUORI DELLE CONDIZIONI DI AUTORIZZAZIONE

Dettagli

Progetto co-finanziato da MINISTERO DELL INTERNO UNIONE EUROPEA. Fondo europeo per l integrazione di cittadini di paesi terzi L OSPEDALE IN TASCA

Progetto co-finanziato da MINISTERO DELL INTERNO UNIONE EUROPEA. Fondo europeo per l integrazione di cittadini di paesi terzi L OSPEDALE IN TASCA Progetto co-finanziato da UNIONE EUROPEA MINISTERO DELL INTERNO Fondo europeo per l integrazione di cittadini di paesi terzi H L OSPEDALE IN TASCA 1 INDICE Il Pronto Soccorso Il ricovero in ospedale Le

Dettagli

Legenda centri di responsabilità: CdR centri di costo: cdc centri di rilevazione per l'acquisto di prestazioni finali da terzi soggetti erogatori: cda

Legenda centri di responsabilità: CdR centri di costo: cdc centri di rilevazione per l'acquisto di prestazioni finali da terzi soggetti erogatori: cda REGIONE CALABRIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI VIBO VALENTIA Via Dante Alighieri 89900 Vibo Partita IVA no 0286642079 PIANO AZIENDALE DEI CENTRI DI RILEVAZIONE (allegato delibera n. del ) Legenda centri

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE DEL DIPARTIMENTO DI CHIRURGIA

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE DEL DIPARTIMENTO DI CHIRURGIA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE DEL DIPARTIMENTO DI CHIRURGIA PREMESSA Il presente Regolamento disciplina le modalità di funzionamento del Dipartimento di Chirurgia come previsto dall art. 8.3 dell Atto

Dettagli

Indicazioni operative per la redazione dei Piani di Organizzazione aziendale

Indicazioni operative per la redazione dei Piani di Organizzazione aziendale Indicazioni operative per la redazione dei Piani di Organizzazione aziendale Indicazioni generali Le aziende ospedaliere, le aziende sanitarie locali, le fondazioni I.R.C.C.S. pubbliche e l Azienda Regionale

Dettagli

"La forza è nelle differenze, non nelle similitudini" Stephen Covey (scrittore)

La forza è nelle differenze, non nelle similitudini Stephen Covey (scrittore) "La forza è nelle differenze, non nelle similitudini" Stephen Covey (scrittore) Modelli di interazione tra Dipartimento di Prevenzione e Distretti nella ASL Roma A 5 Ottobre 2013 Angelo Barbato Barbara

Dettagli

PFA. N 20-2029 edizione 2 - PROGETTO COMPASS LA TERAPIA DEL DOLORE IN MEDICINA GENERALE

PFA. N 20-2029 edizione 2 - PROGETTO COMPASS LA TERAPIA DEL DOLORE IN MEDICINA GENERALE Apertura iscrizioni PFA. N 20-2029 edizione 2 - PROGETTO COMPASS LA TERAPIA DEL DOLORE IN MEDICINA GENERALE Foggia - 07/11/2015 Sala Sindacale Ordine dei Medici - Via Acquaviva, 48 La Commissione mista

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Ospedale di Treviglio: riconosciuta l eccellenza per il tumore del retto.

COMUNICATO STAMPA. Ospedale di Treviglio: riconosciuta l eccellenza per il tumore del retto. COMUNICATO STAMPA Ospedale di Treviglio: riconosciuta l eccellenza per il tumore del retto. Domani, Martedì 1 luglio, l Ospedale di Treviglio vedrà riconosciuta da CERMET l altissima qualità del trattamento

Dettagli

ACCREDITAMENTO ISTITUZIONALE I LIVELLO

ACCREDITAMENTO ISTITUZIONALE I LIVELLO DIPARTIMENTO SALUTE, SICUREZZA E SOLIDARIETA SOCIALE, SERVIZI ALLA PERSONA E ALLA COMUNITA Ufficio Questioni Giuridico Amministrative Settori Sociosanitario e Sanitario, Politiche del Personale in Convenzione

Dettagli

LINEE DI INDIRIZZO PER IL POSTO DI DIRETTORE DI STRUTTURA COMPLESSA DI CHIRURGIA DEGLI OSPEDALI RIUNITI DEL CANAVESE.

LINEE DI INDIRIZZO PER IL POSTO DI DIRETTORE DI STRUTTURA COMPLESSA DI CHIRURGIA DEGLI OSPEDALI RIUNITI DEL CANAVESE. LINEE DI INDIRIZZO PER IL POSTO DI DIRETTORE DI ALLEGATO B) STRUTTURA COMPLESSA DI CHIRURGIA DEGLI OSPEDALI RIUNITI DEL CANAVESE. La D.G.R. 55-8865 del 26.05.2008 definisce le linee di indirizzo per il

Dettagli

Le differenze ignorate. La Medicina di genere, sfida e obiettivo strategico per la formazione medica.

Le differenze ignorate. La Medicina di genere, sfida e obiettivo strategico per la formazione medica. ORDINE DEI MEDICI CHIRURGHI e ODONTOIATRI DELLA PROVINCIA DI TORINO Torino, sabato 19 ottobre e sabato 9 novembre 2013 Presso OMCeO Provinciale di Torino - villa Raby - cso Francia, 8 Evento formativo

Dettagli

PROTOCOLLO GESTIONE E PROGRAMMAZIONE AGENDE ATTIVITA SPECIALISTICA AMBULATORIALE ISTITUZIONALE

PROTOCOLLO GESTIONE E PROGRAMMAZIONE AGENDE ATTIVITA SPECIALISTICA AMBULATORIALE ISTITUZIONALE PROTOCOLLO GESTIONE E PROGRAMMAZIONE AGENDE ATTIVITA SPECIALISTICA AMBULATORIALE ISTITUZIONALE Elaborazione a cura di: Direzione Amministrativa Ospedaliera, Direzione Medica, Direzione di Distretto, Direzione

Dettagli

E.O. Ospedali Galliera - Genova

E.O. Ospedali Galliera - Genova Analisi organizzativa delle funzioni sanitarie per la definizione dei costi standard Controlli di gestione a raffronto Marco Esposto Controllo di Gestione Genova, 6 novembre 2008 E.O. Ospedali Galliera

Dettagli

Luigi Vittorini. luigi.vittorini@ospedalesantandrea.it

Luigi Vittorini. luigi.vittorini@ospedalesantandrea.it I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Luigi Vittorini Data di nascita 04/10/1972 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio 06/33776809 Fax dell ufficio

Dettagli

IL PROCESSO DI P&C AZIENDALE

IL PROCESSO DI P&C AZIENDALE IL PROCESSO DI P&C AZIENDALE Premessa: il ruolo del Controllo di Gestione nelle ASL Lombarde Il Controllo di Gestione per la funzione PAC nell ASL di Lodi L innovazione degli strumenti informativi a supporto

Dettagli

Nome MARTINA MUROLO Indirizzo Via Cesare Malpica 43 NAPOLI Telefono 0815851701 cell. 3317101971 E-mail martynamurolo@libero.

Nome MARTINA MUROLO Indirizzo Via Cesare Malpica 43 NAPOLI Telefono 0815851701 cell. 3317101971 E-mail martynamurolo@libero. INFORMAZIONI PERSONALI Nome MARTINA MUROLO Indirizzo Via Cesare Malpica 43 NAPOLI Telefono 0815851701 cell. 3317101971 E-mail martynamurolo@libero.it Nazionalità Data di nascita Italiana 10/11/1992 ESPERIENZA

Dettagli

ACCORDO INTEGRATIVO REGIONALE AI SENSI DEGLI ARTICOLI 5 E 6 DELL ACCORDO COLLETTIVO NAZIONALE PER I MEDICI DI MEDICINA GENERALE 8 LUGLIO 2010

ACCORDO INTEGRATIVO REGIONALE AI SENSI DEGLI ARTICOLI 5 E 6 DELL ACCORDO COLLETTIVO NAZIONALE PER I MEDICI DI MEDICINA GENERALE 8 LUGLIO 2010 ASSESSORATO POLITICHE PER LA SALUTE ACCORDO INTEGRATIVO REGIONALE AI SENSI DEGLI ARTICOLI 5 E 6 DELL ACCORDO COLLETTIVO NAZIONALE PER I MEDICI DI MEDICINA GENERALE 8 LUGLIO 2010 Il contesto L integrazione

Dettagli

ORIGINALE ... PUBBLICATA a norma di legge. 23/04/2013 dal

ORIGINALE ... PUBBLICATA a norma di legge. 23/04/2013 dal REGIONE VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO SANITARIA N. 21 Via Gianella, 1 37045 LEGNAGO(VR) Servizio: Ufficio Informatico ORIGINALE Deliberazione del Direttore Generale TRASMESSA PER ESECUZIONE A: Ufficio

Dettagli

L ULSS n.7 è dotata di indirizzi di Posta Elettronica Certificata.

L ULSS n.7 è dotata di indirizzi di Posta Elettronica Certificata. Posta ellettroniica certiifiicata Le informazioni contenute in questo documento, sono da state curate da: Sevizio per l Informatica ULSS n.7 Pieve di Soligo info 0438 663485 informatica@ulss7.it L ULSS

Dettagli

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO Il nucleo familiare è composto da : - Il richiedente l esenzione - il coniuge (non legalmente ed effettivamente separato) indipendentemente dalla sua situazione reddituale - dai familiari a carico fiscalmente

Dettagli

DIRETTORE SC PEDIATRIA

DIRETTORE SC PEDIATRIA DIRETTORE SC PEDIATRIA PROFILO OGGETTIVO Caratteristiche e attività dell Azienda L Azienda Ospedaliera Ospedale Maggiore di Crema è costituita dalle seguenti strutture: Presidio Ospedale Maggiore di Crema

Dettagli

CURRICULUM FORMATIVO E PROFESSIONALE

CURRICULUM FORMATIVO E PROFESSIONALE CURRICULUM FORMATIVO E PROFESSIONALE Cognome: FALCONE Nome: GIUSEPPE Data di nascita: 02/01/1965 Residenza: Via B.Rossi 185/a, 89060 San Lorenzo (RC) e-mail: falcone89@interfree.it - Cell. 3473751417 UFF.

Dettagli

REGOLAMENTO DEL POLICLINICO UNIVERSITARIO CAMPUS BIO-MEDICO

REGOLAMENTO DEL POLICLINICO UNIVERSITARIO CAMPUS BIO-MEDICO REGOLAMENTO DEL POLICLINICO UNIVERSITARIO CAMPUS BIO-MEDICO Roma, 20 gennaio 2011 Articolo 1: Caratteristiche Generali 1. Il Policlinico Universitario Campus Bio-Medico (di seguito Policlinico Universitario)

Dettagli

Attività condotte dall U.O Risk Management e Valorizzazione SDO dal 01 gennaio al 31 Dicembre 2013

Attività condotte dall U.O Risk Management e Valorizzazione SDO dal 01 gennaio al 31 Dicembre 2013 Direzione Sanitaria di Presidio U.O.S. Risk Management e valorizzazione SDO (Responsabile : Dott. Alberto Firenze) Attività condotte dall U.O Risk Management e Valorizzazione SDO dal 01 gennaio al 31 Dicembre

Dettagli

AVVISO RIASSEGNAZIONE DI PERSONALE APPARTENENTE ALLA FIGURA PROFESSIONALE DI INFERMIERE

AVVISO RIASSEGNAZIONE DI PERSONALE APPARTENENTE ALLA FIGURA PROFESSIONALE DI INFERMIERE AVVISO RIASSEGNAZIONE DI PERSONALE APPARTENENTE ALLA FIGURA PROFESSIONALE DI INFERMIERE SCADENZA 02.04.2014 * * * * * * * * * * * * In attuazione alla decisione del Servizio Gestione e sviluppo del personale

Dettagli

Regioni e ospedali privati accreditati: quali meccanismi di governo e controllo?

Regioni e ospedali privati accreditati: quali meccanismi di governo e controllo? CERGAS Centro di Ricerche sulla Gestione dell Assistenza Sanitaria e Sociale Regioni e ospedali privati accreditati: quali meccanismi di governo e controllo? Elena Cantù Milano, 8 giugno 2011 Quali sistemi

Dettagli

RELAZIONE SULLA PERFORMANCE 2012

RELAZIONE SULLA PERFORMANCE 2012 RELAZIONE SULLA PERFORMANCE 2012 .. 1 1. Presentazione La Relazione sulla Performance 2012 riassume la valutazione annuale del Ciclo di gestione della performance. In particolare la Relazione è lo strumento

Dettagli

I percorsi organizzativi integrati

I percorsi organizzativi integrati Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari Trento Dipartimento Anestesia e Rianimazione I percorsi organizzativi integrati XIX Congresso Nazionale SIFO Napoli 12-15 ottobre 2008 Lucia Sabbadin risposta

Dettagli