FATTO APPOSTA PER TE!

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "FATTO APPOSTA PER TE!"

Transcript

1 FATTO APPOSTA PER TE!

2 FATTO APPOSTA PER TE!

3 Mirc2050 ti premia In considerazione dell importanza e centralità del ruolo dell Amministratore nella gestione delle relazioni e delle attività che Mirc 2050 offre ai Condòmini, vi proponiamo una forma di collaborazione reciproca in grado di valorizzare al meglio le nostre rispettive competenze. In particolare, l offerta che poniamo alla vostra attenzione consiste in una serie di servizi che Mirc 2050 ha scelto di implementare e diffondere in maniera consistente in ragione della loro obiettiva validità anche in termini economici. Il raggiungimento dei diversi obiettivi a voi posti è premiato da un ventaglio ampio di possibilità. Nelle pagine a seguire troverete specificati gli elementi caratterizzanti questa offerta cui siamo fiduciosi vorrete aderire in virtù della vostra esperienza e degli obiettivi di crescita e sviluppo di Mirc 2050 a beneficio dell utente.

4 Servizio Energia Che cos è? Atto contrattuale che disciplina l erogazione di beni e servizi necessari a mantenere le condizioni di comfort negli edifici nel rispetto delle vigenti leggi in materia di uso razionale dell energia, di sicurezza e di salvaguardia dell ambiente, provvedenado nel contempo al miglioramento del processo di trasformazione dell energia. Come funziona? Riqualificazione Centrale Termica (rimozione vecchia caldaia, installazione nuova caldaia a condensazione) Lavaggio impianti di riscaldamento Installazione di un sistema di termoregolazione e contabilizzazione individuale del calore (consigliato) Installazione pompe a portata variabile in C.T. Acquisto e gestione del combustibile a cura di Mirc 2050 (voltura) Misurazione in C.T. dell energia erogata (contatore di calore) Manutenzione ordinaria Manutenzione straordinaria Gestione da Terzo Responsabile Libretto di centrale Cosa comporta? Mirc 2050 assume il ruolo di Terzo Responsabile Opera per avere una temperatura media all interno degli ambienti conforme a quanto previsto dalla legge 10/91 e dai DPR 412/93, 551/99 (tipicamente 20 ± 2 C) Onorerà le spese per il combustibile. La durata massima del contratto è fissata in anni 10 La remunerazione per il consumo di energia ( ) viene eseguita in funzione dell effettivo consumo di calore rilevato sul misuratore di calore (kwh) al termine di ogni stagione di riscalda mento ed in funzione della tariffa unitaria T del calore misurato ( / kwh) Periodo di determinazione della tariffa (il primo anno) Spesa storica media (2 anni) [ ] scontata dal 8% al 15% FORMULA APPLICATA: Quota fissa [ ] (costo delle prestazioni per consentire il regolare esercizio dell impianto) Cosa si paga? Il condominio pagherà non più il costo del combustibile ma il calore che Mirc 2050 avrà fornito nell intera stagione di riscaldamento Come si paga? PRIMA STAGIONE Il condominio pagherà esclusivamente le spese relative alla riqualificazione della centrale termica entro il 31 dicembre dell anno in corso in maniera da poter beneficiare della detrazione fiscale del 55% per l importo massimo. Il condominio non dovrà corrispondere l importo relativo al valore del contratto eccezione fatta per le ore e giorni di accensione in più che si dovessero verificare e per gli aumenti e diminuzioni del costo del combustibile pubblicato dall AEEG. Alla fine della prima stagione sarà determinata la tariffa di riferimento ( /kwh) per tutti i successivi anni di durata contrattuale. TUTTE LE ALTRE STAGIONI Il condominio, a partire dal secondo anno e fino alla naturale scadenza del contratto vedrà aggiungersi al costo di gestione per la fornitura del calore di ogni stagione la quota parte (valore contratto : anni di durata meno il primo anno) relativa al costo di esercizio del solo primo anno di servizio energia, maggiorata degli oneri finanziari. La remunerazione della quota consumo è data dal prodotto tra la tariffa T ( /KWh) e il calore fornito (kwh) con cadenza 5-6 rate mensili per il servizio energia solo riscaldamento e 12 rate mensili per il servizio energia riscaldamento e acqua sanitaria. Quali vantaggi? Risparmio energetico Detrazione fiscale 55% (detrazione max a Condomino) Aumento efficienza della produzione in Centrale Termica Riqualificazione impianto riscaldamento con possibilità di sconti interessanti Svecchiamento tecnologie Riduzione dei consumi ( ) Unico gestore = Maggiore sicurezza Garanzia di interventi le 24H per 365 gg./anno Costi relativi al solo comfort termico ricevuto Consumo di calore [kwh] (rilevato al termine del primo anno di riscaldamento)

5 Contabilizzazione e Termoregolazione radio Individuale del Calore Che cos è? Contabilizzazione e Termoregolazione Radio Individuale del calore è costituita da tre elementi: RIPARTITORE RADIO VALVOLA TERMOSTATICA DETENTORE Consente di gestire autonomamente il proprio riscaldamento e di pagare in base al consumo effettivo. Come funziona? La valvola termostatica serve per la termoregolazione individuale di ogni singolo ambiente (camera da letto, salone, bagno ) Sulla testina della valvola è presente una scala graduata (da 8 a 28 gradi centigradi) per impostare la temperatura desiderata nell ambiente L elemento sensibile all interno della testina regola il flusso di calore del termosifone in base alla temperatura ambiente misurata: 1. quando la temperatura ambiente raggiunge il valore impostato (desiderato) la valvola chiude l afflusso d acqua evitando sprechi di energia 2. quando la temperatura ambiente scende sotto il valore impostato sulla testina la valvola riapre il flusso di calore Il ripartitore viene installato sul termosifone e serve a conteggiare l energia erogata solo quando la valvola è aperta Quando invece la valvola è chiusa il ripartitore non conteggerà nulla Il detentore è un normale rubinetto e si aziona nel solo caso di manutenzione o sostituzione del termosifone Cosa comporta? Il sistema di contabilizzazione e termoregolazione radio del calore può essere installato in un impianto di riscaldamento centralizzato (tipicamente dei condomini), su qualsiasi tipo di termosifone ad esclusione dei fancoils (ventilconvettori) e non prevede nessuna opera muraria per il suo posizionamento. I vantaggi NON ci sono OPERE MURARIE da eseguire negli appartamenti Si paga solo quel che si è consumato e ci si riscalda solo quando serve Autonomia ed indipendenza negli orari di accensione del riscaldamento Nei periodi di assenza dall appartamento non si pagano consumi Si utilizza il vecchio impianto centralizzato con l aggiunta degli apparecchi necessari alla contabilizzazione: il costo è molto inferiore alla trasformazione in impianti autonomi Non è necessario rompere muri o pavimenti per l installazione: si evita di dover costruire per ciascuna caldaia, camini o canne fumarie per lo scarico dei fumi sopra il colmo del tetto oltre a nuove tubazioni per il trasporto dell acqua calda e del gas. Detrazione fiscale del 55% se abbinata al Servizio Energia Detrazione fiscale del 36% ed IVA agevolata al 10% (senza S. E.) Il sistema di contabilizzazione radio consente la lettura dei consumi direttamente dall esterno del condominio, evitando la presenza dell operatore nei singoli appartamenti

6 Noleggio Contabilizzazione Rata mensile a termosifone Garanzia su tutti gli apparecchi Servizio di ripartizione compreso Contratto durata 5 anni Fine contratto: - riscatto ad 1,00 a termosifone - rinnovo con nuova installazione ed estensione garanzia per altri 5 anni Fidejussione Assicurativa

7 Servizio Stagionale di Manutenzione e Conduzione di Centrali Termiche Che cos è? Atto contrattuale che disciplina la conduzione e la manutenzione eseguita dal Terzo Responsabile disposto ad assumere tutti gli oneri indicati agli Art. 31 e 34 della Legge 10/91 e all Art 11 del D.P.R. 412/93, atti a garantire la maggiore efficienza delle Centrali Termiche. Come funziona? Messa a punto del bruciatore all inizio della stagione con conseguente regolazione delle apparecchiature componenti la Centrale Termica. Visite ripartite nel periodo invernale e comprendenti controllo e taratura delle apparecchiature di sicurezza, controllo delle pompe di circolazione acqua, la messa a punto della combustione e lubrificazione del bruciatore. Controllo e taratura del sistema di termoregolazione (ove esistente) con regolazione del diagramma di temperatura e controllo del funzionamento della valvola miscelatrice del relativo servocomando. Pulizia della caldaia eseguita a metà stagione invernale con asportazione dei residui. Invio di personale specializzato durante il normale orario di lavoro ad ogni giustificata richiesta per ripristinare il funzionamento dell impianto. Le chiamate festive saranno conteggiate in base alle tariffe Assistal. Alla fine della stagione: pulizia della caldaia e del raccordo canna fumaria, lubrificazione delle parti meccaniche delle elettropompe e del bruciatore, asporto della fuliggine e delle scorie. Compilazione del Libretto di Centrale, necessario alla gestione, con le annotazioni per le verifiche periodiche previste dalla normativa vigente. Collocazione all esterno della C.T. di un Cartello di Centrale con i dati relativi al periodo annuale di esercizio dell impianto termico, dell orario giornaliero di attivazione e le generalità della società. Mirc 2050 mette a disposizione un servizio di reperibilità h24 x 365 giorni/anno con un costo a chiamata (da pagare solo in caso di necessità) esclusa dal presente contratto di manutenzione.

8 Contratto di Fornitura Gas Metano Che cos è? Il contratto di FORNITURA GAS METANO disciplina il rapporto di somministrazione del gas tra la Società Mirc 2050 e il Condominio. Per usufruire della fornitura del gas, l impianto interno del Condominio deve essere già allacciato alla condotta di distribuzione locale. Il Contratto si intenderà perfezionato alla data in cui il Condominio avrà la disponibilità della fornitura (Delibera 168/04 dell AEEG e successive modifiche e integrazioni) Quali vantaggi? Risparmio sulla spesa del consumo del gas metano utilizzato per il riscaldamento centralizzato del Condominio. Come si ottengono? Semplicemente cambiando il fornitore attuale e scegliendo MIRC 2050 che applicherà al Condominio uno sconto di alcuni cent. /mc sulla tariffa applicata in bolletta in base alle condizioni economiche regolate all Autorità per l Energia Elettrica e il Gas. Il passaggio dal precedente fornitore Mirc 2050, che non implica la disattivazione della fornitura, avverrà con decorrenza dal primo giorno del secondo mese successivo a quella della sottoscrizione del contratto, come stabilito dalla delibera 138/04 e successive modifiche e integrazioni.

9 La Tecnologia del Fotovoltaico Che cos è? La tecnologia fotovoltaica consente di trasformare, direttamente in energia elettrica, l energia associata alla radiazione solare sfruttando il cosiddetto effetto fotovoltaico La cella fotovoltaica rappresenta il dispositivo più elementare in natura, capace di operare la conversione dell energia solare; essa è in grado di produrre una potenza di circa 1,5 watt i condizioni standard L impianto fotovoltaico, allacciato alla rete definito grid connected, è connesso alla rete elettrica di distribuzione non necessità di batterie, distinguendosi per questo dagli impianti stand-alone, impianti ubicati in zone isolate e dotati di batterie Il campo fotovoltaico è composto dai seguenti componenti principali: 1. moduli o pannelli fotovoltaici 2. inverter, che trasforma la corrente continua generata dai moduli in corrente alternata 3. quadri elettrici e cavi di collegamento Quali vantaggi? Autosufficienza elettrica Una vita utile degli impianti fotovoltaici di circa 30 anni L alta affidabilità degli impianti I costi di esercizio e di manutenzione sono minimi Gran parte dei materiali e dei moduli FV possono essere riutilizzati e/o riciclati. Un impianto di 2,5 Kwp risparmia circa 15 tonnellate di combustibili fossili ed evita l immissione in atmosfera di circa 2 tonnellate di CO 2 all anno. Il sistema fotovoltaico è modulare Lo scenario energetico mondiale indica chiaramente le emergenze ambientali INTEGRATO Quando la pannellatura va a sostituire la copertura, quindi il modulo oltre a fungere da produttore di energia elettrica, ha la capacità di rivestire, coprire Producibilità di un impianto Il calcolo della producibilità, che viene fatto sempre annualmente, per via delle oscillazioni stagionali, è soggetto alle seguenti caratteristiche: Luogo d installazione Esposizione dei moduli Inclinazione di moduli Eventuali fattori di ombreggiatura Potenza nominale dell impianto Quali tipologie di installazione? NON INTEGRATO Quando la pannellatura non rispetta l andamento della copertura o proprio in assenza di una struttura, quindi un montaggio a terra ad esempio SEMI-INTEGRATO Quando la pannellatura segue complanarmente la struttura della copertura, ma non la va a sostituire, in questo caso il modulo non diventa un elemento di arredo o funzionalità;

10 Global Service Mirc 2050 offre un servizio Global Service dedicato in particolare alla gestione immobiliare: il facility management Mirc 2050 comprende un insieme di attività che, a partire dall esperienza specifica nel settore energia, abbracciano ambiti differenti, fondamentali per il funzionamento dell edificio. Esercizio e manutenzione impianti di climatizzazione Mirc 2050 assicura il mantenimento delle prestazioni contrattuali, l efficienza e la continuità di funzionamento degli impianti di climatizzazione nei periodi e negli orari stabiliti dal cliente ed assicura il livello di comfort ambientale negli edifici oggetto dell appalto nel periodo, negli orari e nei modi stabiliti dalla normativa vigente, in relazione alle loro destinazioni d uso. Conduzione e manutenzione impianti elettrici B.T./M.T. gruppi elettrogeni, gruppi statici di continuità Viene assicurata la piena efficienza e la rispondenza normativa degli impianti elettrici di bassa e media tensione, mantenendo inalterate nel tempo le prestazioni caratteristiche degli impianti stessi, impiegando strategie finalizzate alla riduzione dei costi, dei consumi energetici e all aumento dei livelli di disponibilità. Conduzione e manutenzione impianti idrico-sanitari Mirc 2050 provvede a tutte le attività di manutenzione necessarie a mantenere gli impianti in buono stato di funzionamento ed a garantirne il funzionamento nel tempo in condizioni standard, facendo ricorso a riparazioni, ripristini, sostituzioni di parti e componenti. Conduzione e manutenzione impianti antincendio Il servizio di conduzione e manutenzione degli impianti antincendio è teso ad assicurare la piena efficienza e la rispondenza normativa degli impianti stessi. Mirc 2050 assicura il servizio di pronto intervento, connesso con la sicurezza delle persone, degli impianti, degli immobili e le loro pertinenze, nonché le richieste di interventi esterni, qual Vigili del Fuoco, Croce Rossa, etc. Impianti di sollevamento Mirc 2050 assicura la piena efficienza e la rispondenza normativa degli impianti (ascensori, montacarichi, montalettighe, etc.), mantenendo inalterate nel tempo le loro prestazioni caratteristiche. Conduzione e manutenzione impianti speciali Mirc 2050 assicura tutti gli interventi di manutenzione, di verifica, controllo, regolazioni necessarie a mantenere gli impianti speciali (sistemi antintrusione, di allarme, videosorveglianza, trasmissione dati, etc.) in buono stato di funzionamento. Manutenzione strutture edili Mirc 2050 provvede a tutte le attività di manutenzione necessarie a mantenere le componenti edilizie in buono stato, quali rifacimenti di intonaci, ripristini di pavimentazioni, etc. Servizio di logistica Mirc 2050 fornisce ai suoi clienti il supporto necessario per la corretta movimentazione di arredi, materiali d ufficio ed attrezzature varie. Si occupa del coordinamento delle consegne, dei trasferimenti e dei traslochi interni ed esterni alle strutture, nonché della piccola manutenzione degli arredi stessi. Manutenzione delle macchine da ufficio L obiettivo che Mirc 2050 si pone con il servizio di manutenzione delle macchine da ufficio è quello di garantire al cliente la piena e costante fruibilità delle apparecchiature e delle attrezzature da ufficio di cui dispone (fotocopiatrici, computer, stampanti, fax, etc.), assumendosi l onere di provvedere alla loro verifica di funzionamento e alla loro manutenzione. Centro stampa e fotocopie Il servizio consiste nella predisposizione, in apposite zone interne ai locali del cliente, di aree denominate Servizio copia, in cui vengono installate una o più fotocopiatrici (secondo l effettiva esigenza delle risorse che le utilizzeranno) destinate alla riproduzione in bianco/nero e colori di documenti in formato A3-A4; le fotocopiatrici,

11 di ultima generazione, sono complete di cassetti A3-A4-A4R e fascicolatore, con possibilità di ingrandimento e riduzione (50%-200%). Gli utenti autorizzati al loro utilizzo hanno libero accesso ai punti copia e possono utilizzare le fotocopiatrici direttamente in funzione delle loro esigenze. Servizio controllo strutture Tramite continua attività di monitoraggio si assicura la verifica del costante adeguamento e degli edifici alle normative ed alle mutate esigenze funzionali, garantendo ove necessario interventi di progettazione mirati al superamento delle eventuali anomalie. Pulizia e igiene ambientale Vengono eseguite tutte le operazioni necessarie ad assicurare il costante mantenimento di un soddisfacente stato di pulizia ed igiene di tutte le parti interne ed esterne degli immobili affidati a Mirc Particolare attenzione viene posta da Mirc 2050 alla tipologia dei macchinari e dei prodotti chimico-igienici che vengono utilizzati, sempre accompagnati dalla relativa scheda tecnica prevista dalle normative vigenti. Smaltimento rifiuti speciali Viene svolta l attività di raccolta, trasporto e smaltimento dei rifiuti, classificati ai sensi dell art. 7 D.Lgs n. 22 e di qualsiasi altro tipo di rifiuto non classificato, che viene prodotto all interno degli immobili affidati a Mirc Manutenzione aree verdi Vengono svolte tutte le attività di manutenzione delle opere a verde di pertinenza degli immobili affidati a Mirc 2050, quali prati, aiuole, alberi ed aree verdi in genere. Mirc 2050 mette, inoltre, a disposizione dei suoi clienti la propria esperienza e struttura tecnica per l eventuale progettazione di nuove soluzioni per l architettura del verde. Servizio di governo Attraverso un accurata attività di censimento degli impianti tecnologici, degli arredi interni all edificio, dello stato d occupazione nominativo degli spazi e degli uffici, Mirc 2050 implementa e/o completa la banca dati dei suoi clienti e, tramite sofisticati sistemi informativi e l ausilio di palmari, gestisce l attività manutentiva ordinaria e straordinaria. La predisposizione di una Centrale Operativa con un Call Center attivo h24 e la reperibilità dei tecnici competenti fanno sì che Mirc 2050 riesca a garantire i massimi livelli di risoluzione delle anomalie segnalate. Mediante l erogazione del servizio di Governo, Mirc 2050 garantisce ai suoi clienti un elevato standard qualitativo di tutti i servizi no core appaltati, nel rispetto delle prescrizioni tecniche e contrattuali. Receptioning Il personale preposto da Mirc 2050, posto presso gli appositi spazi di accoglienza di ciascun immobile, accoglie gli utenti, gli ospiti e i visitatori, fornendo loro le adeguate informazioni e smistandoli verso le corrette destinazioni. Flotta auto Viene messo a disposizione dei clienti Mirc 2050 un efficiente parco autovetture, con e senza autista, destinato agli spostamenti del personale e/o dei suoi eventuali ospiti, per interventi spot di trasferimento urbano o sul territorio nazionale.

12 Normativa Ascensori Mirc2050 garantisce una serie di attività che attengono il servizio Impianti di sollevamento la cui normativa prevede quanto di seguito indicato. In particolare, ISPEZIONI PERIODICHE (in conformità alla normativa UNI EN 13015, D.P.R. 1497/63 e D.P.R. 162 del 30/04/1999) Controllo e regolazione di componenti elettrici, meccanici ed idraulici maggiormente soggetti ad usura, per assicurarne il regolare funzionamento (porte dei piani, serrature); verifica approfondita dell efficienza e del corretto funzionamento di tutti i dispositivi di sicurezza (paracadute, limitatore di velocità, contatti di sicurezza); controllo dello stato di conservazione di funi di trazione, pulegge e sistemi frenanti; verifica dell isolamento dei circuiti elettrici e messa a terra dell impianto; pulizia, lubrificazione e registrazione della parti, fornitura di lubrificanti; registrazione dei risultati dei controlli secondo quando previsto dalla normativa UNI EN 13015, D.P.R. 1497/63 e D.P.R. 162 del 30/04/1999. del servizio di manutenzione. Nelle ipotesi di fermo dell impianto, d uso abusivo o improprio dello stesso o di sospensione del servizio di manutenzione, decade ogni responsabilità in capo a Mirc2050. La manutenzione dell impianto è affidata a Mirc2050 in via esclusiva, con espresso divieto per il Cliente, per tutta la durata del contratto, di consentire qualsiasi intervento da parte di terzi, se non autorizzato. Ai sensi dell art c.c.; la mancata osservanza di tale divieto determinerà la possibilità per la Società di dichiarare risolto il contratto per fatto e colpa del Cliente, con le conseguenze previste dall art. 16. Resta, in ogni caso, esclusa ogni responsabilità della Società per eventuali danni conseguenti ad interventi o manomissioni di terzi sull impianto. SERVIZIO 24 ORE Un tecnico specializzato Mirc2050, su richiesta del cliente, interviene in qualunque ora del giorno e della notte, per risolvere eventuali urgenze e ripristinare le condizioni di sicurezza. L intervento sarà fatturato a parte. ANOMALIE OPERATIVE Mirc2050 corregge eventuali anomalie operative rilevate nel corso delle ispezioni periodiche e della manutenzione preventiva. UTILIZZO E CUSTODIA DELL IMPIANTO Il Cliente è responsabile in via esclusiva del corretto utilizzo dell impianto, della sua corretta conservazione, nonché di tutti gli eventuali adeguamenti/aggiornamenti che si rendessero necessari. Nessun uso dell impianto potrà essere effettuato nel caso in cui lo stesso, a norma dell art. 15 del D.P.R. 162/1999, sia stato fermato da Mirc2050 per la sussistenza di un pericolo in atto. Parimenti, nessun uso potrà essere effettuato nel caso di sospensione

13 Spurghi e Video Ispezioni rete fognaria Che cos è? Intervento di solo Sturamento a mezzo Canaljet - Idrosonda di colonne montanti in verticale/orizzontale. Intervento per Disostruzione, Disincrostazione a mezzo Canaljet - Idrosonda del pozzetto di ispezione con l ausilio dei prodotti linea Bayer. Intervento completo per pulizia, lavaggi e asportazione di materiale sedimentato e non di colonne montanti verticali/orizzontale, griglie, pozzetto di ispezione e di raccolta con azione di bonifica. Intervento per svuotamento Fosse Biologiche e ripulitura con lavaggi idrodinamici ad alta pressione e bonifica delle stesse. Intervento per pulizia canali acque bianche, grondaie, terrazze, spiazzi, pozzetti di raccolta con annessi grigliati, azione di bonifica: lavaggi idrodinamici e disinfestazione. interventi sulla rete pluviale (acque bianche) ivi compreso terrazze, grondaie, tubazioni, pozzetti di raccolta, spiazzi, lavori di bonifica: disinfestazione e derattizzazione di tutti gli ambienti. Video Ispezioni rete fognaria - colonne - con sistema ITV 300 e rilascio dvd Messa in sicurezza fabbricati Pronto intervento idraulico CONTRATTI ANNUALI Manutenzione generale di pulizia attraverso interventi necessari sull impianto fognante a servizio dell intera struttura condominiale;

14 8 DA OPPORTUNITÀ NON PERDERE Servizio Energia fotovoltaico e solare termico manutenzione ordinaria e straordinaria ascensori fornitura di gas metano contabilizzazione del calore: vendita e noleggio polizze assicurative per i condomini rilasciate da primaria compagnia assicurativa global service SPURGHI E VIDEOISPEZIONI, COMMERCIALIZZAZIONE E VENDITA AL DETTAGLIO

15 Via Silvestro II, 2/c Roma Tel / Fax Via di Selva Candida, Roma Via Gioberti, 3 - Trezzano s/n Milano

16

ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico

ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico ALLEGATO A ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico A) SOPRALLUOGHI, VISITE TECNICHE, VERIFICHE DI IMPIANTI A.1) Sopralluogo ed esame

Dettagli

LIBRETTO DI CENTRALE

LIBRETTO DI CENTRALE 1 LIBRETTO DI CENTRALE OBBLIGATORIO PER GLI IMPIANTI TERMICI CON POTENZA TERMICA DEL FOCOLARE NOMINALE SUPERIORE O UGUALE A 35 kw (ART. 11, COMMA 9, DPR 26 AGOSTO 1993, N 412) Conforme al modello pubblicato

Dettagli

Camera di combustione Struttura chiusa dentro cui un combustibile viene bruciato per riscaldare aria o altro.

Camera di combustione Struttura chiusa dentro cui un combustibile viene bruciato per riscaldare aria o altro. C Caldaia L'unità centrale scambiatore termico-bruciatore destinata a trasmettere all'acqua il calore prodotto dalla combustione. v. Camera di combustione, Centrali termiche, Efficienza di un impianto

Dettagli

Il Ministro dell Economia e delle Finanze. Il Ministro dello Sviluppo Economico. di concerto con

Il Ministro dell Economia e delle Finanze. Il Ministro dello Sviluppo Economico. di concerto con Il Ministro dell Economia e delle Finanze di concerto con Il Ministro dello Sviluppo Economico Visto l articolo 1 della legge 27 dicembre 2006, n. 296, recante legge finanziaria per il 2007 (di seguito:

Dettagli

LE AGEVOLAZIONI FISCALI PER IL RISPARMIO ENERGETICO

LE AGEVOLAZIONI FISCALI PER IL RISPARMIO ENERGETICO LE AGEVOLAZIONI FISCALI PER IL RISPARMIO ENERGETICO Gli aggiornamenti più recenti proroga detrazione del 65% estensione dell agevolazione ad altri interventi aumento della ritenuta d acconto sui bonifici

Dettagli

BONUS MOBILI ED ELETTRODOMESTICI

BONUS MOBILI ED ELETTRODOMESTICI BONUS MOBILI ED ELETTRODOMESTICI Gli aggiornamenti più recenti Proroga dell agevolazione al 31 dicembre 2015 I quesiti più frequenti aggiornamento aprile 2015 ACQUISTI AGEVOLATI IMPORTO DETRAIBILE MODALITA

Dettagli

LA NORMA LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE DEL LIBRETTO D IMPIANTO LA REGOLA

LA NORMA LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE DEL LIBRETTO D IMPIANTO LA REGOLA LA NORMA LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE DEL LIBRETTO D IMPIANTO LA REGOLA 2004 INDICE Libretto di impianto pag. 3 Scheda 1 4 Scheda 2 5 Scheda 3 6 Scheda 4 7 Scheda 5 9 Scheda 6 10 Scheda 7 11 Scheda

Dettagli

Guida. alla detrazione fiscale del. 65% per la. riqualificazione energetica e l adeguamento antisismico degli edifici

Guida. alla detrazione fiscale del. 65% per la. riqualificazione energetica e l adeguamento antisismico degli edifici Guida alla detrazione fiscale del 65% per la riqualificazione energetica e l adeguamento antisismico degli edifici Aggiornata al 20 dicembre 2013 Sommario 1. IL QUADRO NORMATIVO.... pag. 3 2. EDIFICI INTERESSATI.....

Dettagli

5. I PRINCIPALI TIPI DI INTERVENTI AMMESSI ALLA DETRAZIONE IRPEF

5. I PRINCIPALI TIPI DI INTERVENTI AMMESSI ALLA DETRAZIONE IRPEF 5. I PRINCIPALI TIPI DI INTERVENTI AMMESSI ALLA DETRAZIONE IRPEF Ecco un elenco esemplificativo di interventi ammissibili a fruire della detrazione Irpef. In ogni caso, deve essere verificata la conformità

Dettagli

MANUALE DI GESTIONE GOVERNO QUOTIDIANO DEGLI ANIMALI

MANUALE DI GESTIONE GOVERNO QUOTIDIANO DEGLI ANIMALI MANUALE DI GESTIONE Breve descrizione del canile (fabbricati: box, locali accessori). Modalità di approvvigionamento idrico e smaltimento reflui animali. Individuazione responsabile generale (titolare)

Dettagli

Relazione specialistica

Relazione specialistica Relazione specialistica Dipl.-Ing. Hardy Ernst Dipl.-Wirtschaftsing. (FH), Dipl.-Informationswirt (FH) Markus Tuffner, Bosch Industriekessel GmbH Basi di progettazione per una generazione ottimale di vapore

Dettagli

IMPIANTI FOTOVOLTAICI IN CONTO ENERGIA

IMPIANTI FOTOVOLTAICI IN CONTO ENERGIA IMPIANTI FOTOVOLTAICI IN CONTO ENERGIA Un impianto solare fotovoltaico consente di trasformare l energia solare in energia elettrica. Non va confuso con un impianto solare termico, che è sostanzialmente

Dettagli

Nuova detrazione IRPEF del 50% per l acquisto di mobili ed elettrodomestici - Chiarimenti dell Agenzia delle Entrate

Nuova detrazione IRPEF del 50% per l acquisto di mobili ed elettrodomestici - Chiarimenti dell Agenzia delle Entrate Informativa ONB Nuova detrazione IRPEF del 50% per l acquisto di mobili ed elettrodomestici - Chiarimenti dell Agenzia delle Entrate INDICE 1 Premessa... 2 2 Soggetti beneficiari... 2 3 Ambito oggettivo

Dettagli

Opere di ristrutturazione edilizia e risanamento conservativo - variante essenziale relative all'immobile sito in via Millelire n 10/c - Milano

Opere di ristrutturazione edilizia e risanamento conservativo - variante essenziale relative all'immobile sito in via Millelire n 10/c - Milano Comune di MILANO Provincia di MILANO Regione LOMBARDIA RELAZIONE TECNICA Rispondenza alle prescrizioni in materia di contenimento del consumo energetico Deliberazione Giunta Regionale 22 dicembre 2008

Dettagli

IMPIANTI FOTOVOLTAICI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA INSTALLATI SU EDIFICI

IMPIANTI FOTOVOLTAICI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA INSTALLATI SU EDIFICI IMPIANTI FOTOVOLTAICI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA INSTALLATI SU EDIFICI LINEE D INDIRIZZO PER LA VALUTAZIONE DEI RISCHI CORRELATI ALL INSTALLAZIONE DI IMPIANTI FOTOVOTAICI SU EDIFICI DESTINATI

Dettagli

IL TRATTAMENTO DELL ACQUA per il miglioramento dell efficienza energetica negli impianti termici. Cillichemie Italiana Srl Stefano Bonfanti

IL TRATTAMENTO DELL ACQUA per il miglioramento dell efficienza energetica negli impianti termici. Cillichemie Italiana Srl Stefano Bonfanti IL TRATTAMENTO DELL ACQUA per il miglioramento dell efficienza energetica negli impianti termici Cillichemie Italiana Srl Stefano Bonfanti gli utilizzi tecnici dell acqua in un edificio ACQUA FREDDA SANITARIA

Dettagli

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ope Facility management per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ingegneria dell efficienza aziendale Società per i Servizi Integrati

Dettagli

Il presente decreto sara' pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana.

Il presente decreto sara' pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana. DM 13/12/93 APPROVAZIONE DEI MODELLI TIPO PER LA COMPILAZIONE DELLA RELAZIONE TECNICA DI CUI ALL'ART. 28 DELLA LEGGE 9 GENNAIO 1991 N. 10, ATTESTANTE LA RISPONDENZA ALLE PRESCRIZIONI IN MATERIA DI CONTENIMENTO

Dettagli

COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI

COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI Allegato 1 COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI REGOLAMENTO PER LA DOTAZIONE FINANZIARIA COMUNALE PER INTERVENTI DI MANUTENZIONE ORDINARIA E DI FUNZIONAMENTO IN FAVORE DEGLI ISTITUTI DI ISTRUZIONE PRIMARIA

Dettagli

Impianti Solari Fotovoltaici

Impianti Solari Fotovoltaici Impianti Solari Fotovoltaici Sono da considerarsi energie rinnovabili quelle forme di energia generate da fonti che per loro caratteristica intrinseca si rigenerano o non sono "esauribili" nella scala

Dettagli

I CONTROLLI, pertanto, sono OBBLIGATORI, così come le procedure secondo le quali devono essere svolti.

I CONTROLLI, pertanto, sono OBBLIGATORI, così come le procedure secondo le quali devono essere svolti. INDICE Informazioni per i cittadini - 3 Campagna di controllo degli impianti termici - 3 Responsabile dell impianto termico - 4 La manutenzione degli impianti: frequenze temporali delle operazioni - 4

Dettagli

IL SEGRETO DI UN BUON RIPARTITORE

IL SEGRETO DI UN BUON RIPARTITORE FOCUS TECNICO IL SEGRETO DI UN BUON RIPARTITORE ADEGUAMENTO ALLE NORMATIVE DETRAZIONI FISCALI SUDDIVISIONE PIÙ EQUA DELLE SPESE RISPARMIO IN BOLLETTA MINOR CONSUMO GLOBALE DI TUTTO IL CONDOMINIO COSTO

Dettagli

HELP DESK FRONT OFFICE VADEMECUM PER L UTENZA

HELP DESK FRONT OFFICE VADEMECUM PER L UTENZA Prot. Generale n. 19033 del 23.10.2012 Primo livello di help desk HELP DESK FRONT OFFICE VADEMECUM PER L UTENZA Qui di seguito si riportano alcune delle più frequenti domande con le relative risposte.

Dettagli

CIRCOLAZIONE NATURALE. NATURAL SOL Pacchetti solari a circolazione naturale

CIRCOLAZIONE NATURALE. NATURAL SOL Pacchetti solari a circolazione naturale CIRCOLAZIONE NATURALE NATURAL SOL Pacchetti solari a circolazione naturale 1964 2014 Immergas. Una lunga storia alle spalle, insegna a guardare in avanti. Il 5 febbraio del 1964, Immergas nasceva dal

Dettagli

COMPANY PROFILE. Facility management Energy services Engineering General Contracting. FSI Servizi Integrati S.r.l. Settembre 13

COMPANY PROFILE. Facility management Energy services Engineering General Contracting. FSI Servizi Integrati S.r.l. Settembre 13 Facility management Energy services Engineering General Contracting COMPANY PROFILE Settembre 13 20834 Nova Milanese (MB) 1. Storia e mission FSI Servizi Integrati è una società di servizi giovane, di

Dettagli

Cos è una. pompa di calore?

Cos è una. pompa di calore? Cos è una pompa di calore? !? La pompa di calore aria/acqua La pompa di calore (PDC) aria-acqua è una macchina in grado di trasferire energia termica (calore) dall aria esterna all acqua dell impianto

Dettagli

ELEMENTII DII TECNIICA DEL CONTROLLO AMBIIENTALE. ISTITUTO UNIVERSITARIO DI ARCHITETTURA DI VENEZIA Laboratori di Progettazione Architettonica

ELEMENTII DII TECNIICA DEL CONTROLLO AMBIIENTALE. ISTITUTO UNIVERSITARIO DI ARCHITETTURA DI VENEZIA Laboratori di Progettazione Architettonica ISTITUTO UNIVERSITARIO DI ARCHITETTURA DI VENEZIA Laboratori di Progettazione Architettonica ELEMENTII DII TECNIICA DEL CONTROLLO AMBIIENTALE PROF.. GIIANCARLO ROSSII PARTE SECONDA 1 INTRODUZIONE TIPOLOGIE

Dettagli

TABELLA DELLE NUOVE MAGGIORANZE ASSEMBLEARI

TABELLA DELLE NUOVE MAGGIORANZE ASSEMBLEARI TABELLA DELLE NUOVE MAGGIORANZE ASSEMBLEARI AVVERTENZA Nella tabella viene usato il termine per fare riferimento ai partecipanti al condominio, mentre viene usato il termine per far riferimento ai partecipanti

Dettagli

I testi sono così divisi: HOME. PRODUZIONE DI ENERGIA VERDE o Energia eolica o Energia fotovoltaica o Energia a biomassa

I testi sono così divisi: HOME. PRODUZIONE DI ENERGIA VERDE o Energia eolica o Energia fotovoltaica o Energia a biomassa Testi informativi sugli interventi e gli incentivi statali in materia di eco-efficienza industriale per la pubblicazione sul sito web di Unioncamere Campania. I testi sono così divisi: HOME EFFICIENTAMENTO

Dettagli

FAQ (FREQUENTLY ASKED QUESTIONS DOMANDE PIU FREQUENTI)

FAQ (FREQUENTLY ASKED QUESTIONS DOMANDE PIU FREQUENTI) FAQ (FREQUENTLY ASKED QUESTIONS DOMANDE PIU FREQUENTI) Domande frequenti inerenti la Relazione Energetico - Ambientale e la conformità delle pratiche edilizie alla normativa di settore. Aggiornamento al

Dettagli

DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI E RELATIVE MISURE ADOTTATE PER L ELIMINAZIONE DELLE INTERFERENZE DERIVANTI DA ATTIVITÀ IN APPALTO E SUBAPPALTO

DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI E RELATIVE MISURE ADOTTATE PER L ELIMINAZIONE DELLE INTERFERENZE DERIVANTI DA ATTIVITÀ IN APPALTO E SUBAPPALTO DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI E RELATIVE MISURE ADOTTATE PER L ELIMINAZIONE DELLE INTERFERENZE DERIVANTI DA ATTIVITÀ IN APPALTO E SUBAPPALTO (ai sensi dell articolo 26 del D.Lgs. 81/2008) Allegato

Dettagli

POWERED BY SUN LEAF ROOF

POWERED BY SUN LEAF ROOF POWERED BY SUN LEAF ROOF DALLA COPERTURA COME PROTEZIONE... [...] essendo sorto dopo la scoperta del fuoco un principio di comunità fra uomini [...] cominciarono in tale assembramento alcuni a far tetti

Dettagli

Indagine sui consumi degli edifici pubblici (direzionale e scuole) e potenzialità degli interventi di efficienza energetica

Indagine sui consumi degli edifici pubblici (direzionale e scuole) e potenzialità degli interventi di efficienza energetica Indagine sui consumi degli edifici pubblici (direzionale e scuole) e potenzialità degli interventi di efficienza energetica Marco Citterio, Gaetano Fasano Report RSE/2009/165 Ente per le Nuove tecnologie,

Dettagli

PROVINCIA DI ROMA. Regolamento Servizio di Economato

PROVINCIA DI ROMA. Regolamento Servizio di Economato PROVINCIA DI ROMA Regolamento Servizio di Economato Adottato con delibera del Consiglio Provinciale: n. 1111 dell 1 marzo 1995 Aggiornato con delibera del Consiglio Provinciale n. 34 del 12 luglio 2010

Dettagli

Energie rinnovabili - energie di fonti energetiche inesauribili - sono un importante alternativa rispetto allo sfruttamento delle fonti energetiche

Energie rinnovabili - energie di fonti energetiche inesauribili - sono un importante alternativa rispetto allo sfruttamento delle fonti energetiche Energie rinnovabili - energie di fonti energetiche inesauribili - sono un importante alternativa rispetto allo sfruttamento delle fonti energetiche tradizionali. Il principo dell uso è di deviare energie

Dettagli

RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DI EDIFICIO PER CIVILE ABITAZIONE ANNI '50

RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DI EDIFICIO PER CIVILE ABITAZIONE ANNI '50 RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DI EDIFICIO PER CIVILE ABITAZIONE ANNI '50 L'edificio oggetto dell'intervento, si trova a Bolzano in via Dalmazia ai numeri 60, 60A e 62 E' stato costruito nei primi anni '50

Dettagli

Il rendiconto della gestione condominiale - Art. 1130, comma 2, c.c.

Il rendiconto della gestione condominiale - Art. 1130, comma 2, c.c. Casa e condominio Il rendiconto della gestione condominiale - Art. 1130, comma 2, c.c. uso bollo FORMULA SUPERCONDOMINIO... RENDICONTO GESTIONE ESERCIZIO DAL... AL... * * * Situazione spese sostenute -

Dettagli

Il trattamento dell acqua per il miglioramento dell efficienza energetica negli impianti termici

Il trattamento dell acqua per il miglioramento dell efficienza energetica negli impianti termici Il trattamento dell acqua per il miglioramento dell efficienza energetica negli impianti termici 12 Giugno 2014 Stefano Bonfanti Product Manager - Cillichemie Italiana S.r.l. L azienda n.2 Sedi n.47 Agenti

Dettagli

OGGETTO:BANDO PER L ISTITUZIONE DI UN ALBO DI FORNITORI 2012 PRESSO L ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA ROMA

OGGETTO:BANDO PER L ISTITUZIONE DI UN ALBO DI FORNITORI 2012 PRESSO L ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA ROMA OGGETTO:BANDO PER L ISTITUZIONE DI UN ALBO DI FORNITORI 2012 PRESSO L ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA ROMA 1.1. ) ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA Largo Arrigo VII, 5-00153 Roma (Italia) ; centralino 06/5717621;

Dettagli

CAPITOLO 1 - GENERALITA' 3 CAPITOLO 2 - NORMA DI RIFERIMENTO 3 CAPITOLO 3 RILASCIO DELLA CERTIFICAZIONE 3

CAPITOLO 1 - GENERALITA' 3 CAPITOLO 2 - NORMA DI RIFERIMENTO 3 CAPITOLO 3 RILASCIO DELLA CERTIFICAZIONE 3 Regolamento per la certificazione del personale addetto alle attività di cui alla Norma UNI 11554, secondo la Prassi di Riferimento UNI/PdR 11:2014: Figure professionali operanti sugli impianti a gas di

Dettagli

Diamo importanza all affidabilità Paradigma è: Solare Bollitori / Accumuli inerziali gma Biomassa Termoregolazioni GARANZIA adi ANNI Solare

Diamo importanza all affidabilità Paradigma è: Solare Bollitori / Accumuli inerziali gma Biomassa Termoregolazioni GARANZIA adi ANNI Solare I prodotti Paradigma Paradigma Italia: l azienda ecologicamente conseguente Paradigma Italia nasce nel 1998 dall esperienza e affidabilità della casa madre tedesca, azienda leader nella distribuzione di

Dettagli

Detrazione Fiscale e Scambio sul Posto

Detrazione Fiscale e Scambio sul Posto Gentile Cliente, il momento storico della fine del Conto Energia in Italia è arrivato lo scorso 6 luglio ed ha rappresentato un punto di svolta per tutti gli operatori del solare. La tanto discussa grid

Dettagli

Progettista(i) degli impianti termici e dell isolamento termico dell'edificio

Progettista(i) degli impianti termici e dell isolamento termico dell'edificio ALLEGATO E (Allegato I, comma 15) RELAZIONE TECNICA DI CUI ALL'ARTICOLO 28 DELLA LEGGE 9 GENNAIO 1991, N. 10, ATTESTANTE LA RISPONDENZA ALLE PRESCRIZIONI IN MATERIA DI CONTENIMENTO DEL CONSUMO ENERGETICO

Dettagli

Impianti di climatizzazione

Impianti di climatizzazione Corso di IPIANTI TECNICI per l EDILIZIAl Impianti di climatizzazione Prof. Paolo ZAZZINI Dipartimento INGEO Università G. D Annunzio Pescara www.lft.unich.it IPIANTI DI CLIATIZZAZIONE Impianti di climatizzazione

Dettagli

Soluzioni complete e innovative per l Habitat del futuro

Soluzioni complete e innovative per l Habitat del futuro Soluzioni complete e innovative per l Habitat del futuro Saint-Gobain, attraverso i suoi marchi, sviluppa e produce nuove generazioni di materiali con un approccio moderno e completo al mercato delle costruzioni:

Dettagli

Impianti fotovoltaici

Impianti fotovoltaici saeg Impianti fotovoltaici che manda calore e luce che giungono ai nostri sensi e ne risplendono le terre - Inno al SOLE FONTE DI TUTTA L ENERGIA SULLA TERRA calor lumenque profusum perveniunt nostros

Dettagli

Settori. Personale qualificato. Chi siamo

Settori. Personale qualificato. Chi siamo Settori Pubblico Pulizia di edifici di Pubbliche amministrazioni seguendo le richieste indicate nei capitolati d oneri, controllate inoltre delle specifiche norme UNI EN ISO 9001 e SA8000. Privato personalizzati

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI

AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI In base alla Deliberazione del Direttore Generale n. 312 del 18 ottobre 2012 si è provveduto all istituzione e disciplina dell Albo dei Fornitori dell

Dettagli

L AUDIT ENERGETICO DEGLI EDIFICI E IL RISPARMIO ENERGETICO

L AUDIT ENERGETICO DEGLI EDIFICI E IL RISPARMIO ENERGETICO COMUNE DI CANZO COMUNE DI CASTELMARTE COMUNE DI EUPILIO COMUNE DI LONONE AL SERINO COMUNE DI PROSERPIO COMUNE DI PUSIANO L AUDIT ENERETICO DELI EDIFICI E IL RISPARMIO ENERETICO Una politica energetica

Dettagli

4 - Dati generali e climatici

4 - Dati generali e climatici 4 - Dati generali e climatici 88 Sommario 4.1 Dati catasto energetico... 91 4.1.1 Edificio... 91 4.1.2 Proprietario e responsabile dell impianto... 92 4.2 Dati generali... 96 4.2.1 Richiesta... 96 4.2.2

Dettagli

IL MINISTRO DELL INTERNO

IL MINISTRO DELL INTERNO D.M. 16 maggio 1987, n. 246 (G.U. n. 148 del 27 giugno 1987) NORME DI SICUREZZA ANTINCENDI PER GLI EDIFICI DI CIVILE ABITAZIONE IL MINISTRO DELL INTERNO Vista la legge 27 dicembre 1941, n. 1570: Vista

Dettagli

loro sedi OGGETTO: Risposta a quesiti su questioni antincendio.

loro sedi OGGETTO: Risposta a quesiti su questioni antincendio. Milano lì Ns. Rif.: 13 novembre 2013 820038.309 Agli Ordini e Collegi aderenti al C.I.P.I. loro sedi K:\Ufficio\07 Documenti\CIPI\820038 Comitato interpr. prevenzione incendi\820038 corrispondenza dal

Dettagli

Risparmio ed efficienza energetica negli edifici GUIDA PRATICA PER I CONSUMATORI. Test noi consumatori

Risparmio ed efficienza energetica negli edifici GUIDA PRATICA PER I CONSUMATORI. Test noi consumatori Test noi consumatori Test noi consumatori - Periodico settimanale di informazione e studi su consumi,servizi, ambiente - anno XXIII n. 6 del 4 febbraio 2011 - sped. in abb. post. DL 353/2003 ( conv. in

Dettagli

Da compilare da parte del personale del Garda Uno Spa. Codice Anagrafico: Codice Utenza: ODI: / Contratto N : /

Da compilare da parte del personale del Garda Uno Spa. Codice Anagrafico: Codice Utenza: ODI: / Contratto N : / Da compilare da parte del personale del Garda Uno Spa Codice Anagrafico: Codice Utenza: ODI: / Contratto N : / GARDA UNO SPA Spazio per timbro e data di protocollo Via I. Barbieri, 20 25080 PADENGHE s/g

Dettagli

Riscaldamento dell acqua con pannelli fotovoltaici

Riscaldamento dell acqua con pannelli fotovoltaici RISCALDATORI DI ACQUA IBRIDI LOGITEX LX AC, LX AC/M, LX AC/M+K Gamma di modelli invenzione brevettata Riscaldamento dell acqua con pannelli fotovoltaici Catalogo dei prodotti Riscaldatore dell acqua Logitex

Dettagli

Conto Termico (DM 28/12/12) Regole applicative

Conto Termico (DM 28/12/12) Regole applicative Conto Termico (DM 28/12/12) Regole applicative Roma, aprile 2013 INDICE Conto Termico (DM 28/12/12) Regole applicative Esempi di interventi incentivabili -2- Il Conto Termico: DM 28 12 12 Il Conto Termico

Dettagli

TABELLA B. RISORSE INFRASTRUTTURALI E LOGISTICHE di cui all art. 8

TABELLA B. RISORSE INFRASTRUTTURALI E LOGISTICHE di cui all art. 8 TABELLA B RISORSE INFRASTRUTTURALI E LOGISTICHE di cui all art. 8 1 B1) Disponibilità dei locali B1.1) Scansione del documento di disponibilità esclusiva dei locali della sede operativa per almeno tre

Dettagli

Sabiana SkyStar ECM con motore elettronico a basso consumo energetico

Sabiana SkyStar ECM con motore elettronico a basso consumo energetico Ventilconvettori Cassette Sabiana SkyStar ECM con motore elettronico a basso consumo energetico Se potessi avere il comfort ideale con metà dei consumi lo sceglieresti? I ventilconvettori Cassette SkyStar

Dettagli

DELIBERAZIONE N X / 1118 Seduta del 20/12/2013

DELIBERAZIONE N X / 1118 Seduta del 20/12/2013 DELIBERAZIONE N X / 1118 Seduta del 20/12/2013 Presidente ROBERTO MARONI Assessori regionali MARIO MANTOVANI Vice Presidente VALENTINA APREA VIVIANA BECCALOSSI SIMONA BORDONALI PAOLA BULBARELLI MARIA CRISTINA

Dettagli

Serie. Genio Tecnic. Moduli termici a premiscelazione a condensazione. Emissioni di NOx in classe V

Serie. Genio Tecnic. Moduli termici a premiscelazione a condensazione. Emissioni di NOx in classe V Serie Genio Tecnic Moduli termici a premiscelazione a condensazione Emissioni di NOx in classe V Serie Genio tecnic Vantaggi Sicurezza Generatore totalmente stagno rispetto all ambiente. Progressiva riduzione

Dettagli

European Energy Manager

European Energy Manager Diventare Energy Manager in Europa oggi EUREM NET V: programma di formazione e specializzazione per European Energy Manager Durata del corso: 110 ore in 14 giorni, di cui 38 ore di workshop ed esame di

Dettagli

Valvole di zona Serie 571T, 560T, 561T Attuatore elettrotermico Serie 580T

Valvole di zona Serie 571T, 560T, 561T Attuatore elettrotermico Serie 580T Valvole di zona Serie 571T, 560T, 561T Attuatore elettrotermico Serie 580T 02F051 571T 560T 561T 566T 565T 531T 580T Caratteristiche principali: Comando funzionamento manuale/automatico esterno Microinterruttore

Dettagli

ALLEGATO A (Articolo 2) ULTERIORI DEFINIZIONI 1. accertamento è l'insieme delle attività di controllo pubblico diretto ad accertare in via

ALLEGATO A (Articolo 2) ULTERIORI DEFINIZIONI 1. accertamento è l'insieme delle attività di controllo pubblico diretto ad accertare in via NUOVO ALLEGATO A ALLEGATO A (Articolo 2) ULTERIORI DEFINIZIONI 1. accertamento è l'insieme delle attività di controllo pubblico diretto ad accertare in via esclusivamente documentale che il progetto delle

Dettagli

ISTITUTO AUTONOMO PER LE CASE POPOLARI

ISTITUTO AUTONOMO PER LE CASE POPOLARI ISTITUTO AUTONOMO PER LE CASE POPOLARI DELLA PROVINCIA DI CASERTA SETTORE TECNICO UFFICIO PROGETTAZIONE INTERVENTI E.R.S. E M.O. LAVORI DI MANUTENZIONE ORDINARIA EDILE ELENCO PREZZI UNITARI RESP. UFFICIO

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

Mod. Il rivoluzionario ammodernamento per il tuo Ascensore

Mod. Il rivoluzionario ammodernamento per il tuo Ascensore Mod Il rivoluzionario ammodernamento per il tuo Ascensore DIAMO VALORE AL VOSTRO EDIFICIO u v x OTIS presenta l ammodernamento con una tecnologia innovativa ad alta efficienza energetica u w v Azionamento

Dettagli

Un catalizzatore per una maggiore produttività nelle industrie di processo. Aggreko Process Services

Un catalizzatore per una maggiore produttività nelle industrie di processo. Aggreko Process Services Un catalizzatore per una maggiore produttività nelle industrie di processo Aggreko Process Services Soluzioni rapide per il miglioramento dei processi Aggreko può consentire rapidi miglioramenti dei processi

Dettagli

Se spengo, non spreco e non spendo! Relazione finale

Se spengo, non spreco e non spendo! Relazione finale Se spengo, non spreco e non spendo! Relazione finale La Settimana dell Educazione all Energia Sostenibile Dal 6 al 12 novembre si è celebrata la Settimana Nazionale dell Educazione all Energia Sostenibile,

Dettagli

SOFTWARE PV*SOL. Programma di simulazione dinamica per calcolare dimensionamento e rendimento di impianti fotovoltaici

SOFTWARE PV*SOL. Programma di simulazione dinamica per calcolare dimensionamento e rendimento di impianti fotovoltaici SOFTWARE PV*SOL Programma di simulazione dinamica per calcolare dimensionamento e rendimento di impianti fotovoltaici Introduzione PV*SOL è un software per il dimensionamento e la simulazione dinamica,

Dettagli

ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con integrazione solare IT 01. Ecoenergia. I d e e d a i n s t a l l a r e

ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con integrazione solare IT 01. Ecoenergia. I d e e d a i n s t a l l a r e ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con integrazione solare IT 01 Ecoenergia I d e e d a i n s t a l l a r e Lo sviluppo sostenibile Per uno sviluppo energetico sostenibile, compatibile

Dettagli

Il Ministro dello Sviluppo Economico

Il Ministro dello Sviluppo Economico ERETO 11 marzo 2008 coordinato con ecreto 26 gennaio 2010 (modifiche in rosso, in vigore dal 14 marzo 2010; attenzione: le modifiche sono riportate al solo scopo di facilitare la lettura del decreto; in

Dettagli

EFFICIENZA ENERGETICA E CONTO TERMICO. Efficienza energetica e Certificati Bianchi. Maurizio Fauri

EFFICIENZA ENERGETICA E CONTO TERMICO. Efficienza energetica e Certificati Bianchi. Maurizio Fauri Mercoledì 22 gennaio 2014 Sala Rosa del palazzo della Regione Piazza Dante - Trento EFFICIENZA ENERGETICA E CONTO TERMICO Maurizio Fauri Efficienza energetica e Certificati Bianchi Introduzione Anomalie

Dettagli

PROGETTO DI UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO GRID-CONNECTED PER IL MUNICIPIO DI PRIOLO GARGALLO (SR)

PROGETTO DI UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO GRID-CONNECTED PER IL MUNICIPIO DI PRIOLO GARGALLO (SR) PROGETTO DI UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO GRID-CONNECTED PER IL MUNICIPIO DI PRIOLO GARGALLO (SR) RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA 0 PREMESSA... 2 1 IDENTIFICAZIONE DELLA TIPOLOGIA D IMPIANTO... 3 2 COMPONENTI

Dettagli

L applicazione dell IVA agevolata del 10% per le opere di MANUTENZIONE ORDINARIA E MANUTENZIONE STRAORDINARIA

L applicazione dell IVA agevolata del 10% per le opere di MANUTENZIONE ORDINARIA E MANUTENZIONE STRAORDINARIA Studio Tecnico Geometri SAPINO Giuseppe e PEDERZANI Fabio Via Pollano, 26 12033 MORETTA (CN) - tel. 0172.94169 fax 172.917563 mail: gsapino@geosaped.com fpederzani@geosaped.com P.E.C.: giuseppe.sapino@geopec.it

Dettagli

COMUNE DI RONCO SCRIVIA Provincia di Genova. progetto preliminare relazione di progetto elaborati grafi ci * * *

COMUNE DI RONCO SCRIVIA Provincia di Genova. progetto preliminare relazione di progetto elaborati grafi ci * * * COMUNE DI RONCO SCRIVIA Provincia di Genova progetto preliminare relazione di progetto elaborati grafi ci ina 1 L Amministrazione comunale di Ronco Scrivia (provincia di Genova) intende integrare la dotazione

Dettagli

Gruppo termico murale a gas a premiscelazione. Serie

Gruppo termico murale a gas a premiscelazione. Serie Gruppo termico murale a gas a premiscelazione Serie GENIO Tecnic Serie GENIO TECNIC Caratteristiche principali Quali evoluzione subirà il riscaldamento per rispondere alle esigenze di case e utenti sempre

Dettagli

THERMATILE & BREVETTATO. Sistema riscaldante brevettato per pavimenti e rivestimenti

THERMATILE & BREVETTATO. Sistema riscaldante brevettato per pavimenti e rivestimenti THERMATILE & BREVETTATO Sistema riscaldante brevettato per pavimenti e rivestimenti 1 Che cos è? Thermatile è l innovativo sistema brevettato di riscaldamento radiante in fibra di carbonio, di soli 4 millimetri

Dettagli

Istituto per l Energia Rinnovabile. Autori: David Moser, PhD; Daniele Vettorato, PhD. Bolzano, Gennaio 2013

Istituto per l Energia Rinnovabile. Autori: David Moser, PhD; Daniele Vettorato, PhD. Bolzano, Gennaio 2013 Istituto per l Energia Rinnovabile Catasto Solare Alta Val di Non Relazione Versione: 2.0 Autori: David Moser, PhD; Daniele Vettorato, PhD. Coordinamento e Revisione: dott. Daniele Vettorato, PhD (daniele.vettorato@eurac.edu)

Dettagli

Comune di Frascati Provincia di Roma RELAZIONE TECNICA. Progetto per la realizzazione della rete fognante interna ai L.N.F. ed il

Comune di Frascati Provincia di Roma RELAZIONE TECNICA. Progetto per la realizzazione della rete fognante interna ai L.N.F. ed il Comune di Frascati Provincia di Roma pag. 1 RELAZIONE TECNICA OGGETTO: Progetto per la realizzazione della rete fognante interna ai L.N.F. ed il suo collegamento al collettore ACEA lungo Via Enrico Fermi.

Dettagli

L ECO-UFFICIO. Buone pratiche per l efficienza energetica in ufficio

L ECO-UFFICIO. Buone pratiche per l efficienza energetica in ufficio Comune di Udine L ECO-UFFICIO Buone pratiche per l efficienza energetica in ufficio Efficienza energetica: di necessità virtù L efficienza energetica non è semplice risparmio: è riduzione del consumo di

Dettagli

Art.5 Piani regionali.

Art.5 Piani regionali. Norme per l attuazione del Piano energetico nazionale in materia di uso razionale dell energia, di risparmio energetico e di sviluppo delle fonti rinnovabili di energia (legge 9/1/1991 n 10) TITOLO I Norme

Dettagli

Stampare in modalità fronte-retro

Stampare in modalità fronte-retro CODICE DI RETE TIPO PER LA DISTRIBUZIONE DEL GAS NATURALE ALLEGATO 2 DELIBERAZIONE 6 GIUGNO 2006, N. 108/06 COME MODIFICATO DALLE DELIBERAZIONI 2 OTTOBRE 2007, N. 247/07, 14 DI- CEMBRE 2007, N. 324/07,

Dettagli

Capitolato Tecnico. Pagina 1

Capitolato Tecnico. Pagina 1 Gara a procedura aperta per l affidamento dei servizi di facchinaggio della sede di SACE sita in Roma Piazza Poli 37/42 - CIG 5778360584 Pagina 1 1 PREMESSA 3 2 Oggetto dell Appalto 3 3 Durata dell Appalto

Dettagli

Il Ministro dello Sviluppo Economico

Il Ministro dello Sviluppo Economico DECRETO 11 marzo 2008. Attuazione dell articolo 1, comma 24, lettera a) della legge 24 dicembre 2007, n. 244, per la definizione dei valori limite di fabbisogno di energia primaria annuo e di trasmittanza

Dettagli

Alle nostre latitudini la domanda di

Alle nostre latitudini la domanda di minergie Protezioni solari con lamelle, in parte fisse, e gronde Benessere ter edifici ed effi Nella società contemporanea trascorriamo la maggior parte del nostro tempo in spazi confinati, in particolare

Dettagli

Università di Roma Tor Vergata

Università di Roma Tor Vergata Università di Roma Tor Vergata Facoltà di Ingegneria Dipartimento di Ingegneria Industriale Corso di: TERMOTECNICA 1 IMPIANTI DI CLIMATIZZAZIONE Ing. G. Bovesecchi gianluigi.bovesecchi@gmail.com 06-7259-7127

Dettagli

Solare Pannelli solari termici

Solare Pannelli solari termici Solare Pannelli solari termici Il Sole: fonte inesauribile... e gratuita Il sole, fonte energetica primaria e origine di tutti gli elementi naturali, fonte indiscussa dell energia pulita, libera, eterna,

Dettagli

Corso di Impianti Tecnici per l'edilizia - E. Moretti. Condizionamento CLASSIFICAZIONE DEGLI IMPIANTI DI CONDIZIONAMENTO

Corso di Impianti Tecnici per l'edilizia - E. Moretti. Condizionamento CLASSIFICAZIONE DEGLI IMPIANTI DI CONDIZIONAMENTO 1 Impianti di Climatizzazione e Condizionamento CLASSIFICAZIONE DEGLI IMPIANTI DI CONDIZIONAMENTO Premessa Gli impianti sono realizzati con lo scopo di mantenere all interno degli ambienti confinati condizioni

Dettagli

L esperienza del Green Energy Audit

L esperienza del Green Energy Audit L esperienza del Green Energy Audit Arch. Ph.D. Annalisa Galante Adjunct Professor Research Associate - Dipartimento ABC - Politecnico di Milano Coordinamento corsi di formazione - Comunicazione e Marketing

Dettagli

IMPIANTI OFF GRID E SISTEMI DI ACCUMULO

IMPIANTI OFF GRID E SISTEMI DI ACCUMULO IMPIANTI OFF GRID E SISTEMI DI ACCUMULO VIDEO SMA : I SISTEMI OFF GRID LE SOLUZIONI PER LA GESTIONE DELL ENERGIA Sistema per impianti off grid: La soluzione per impianti non connessi alla rete Sistema

Dettagli

REGOLE TECNICHE PER LA CONNESSIONE DI IMPIANTI DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA

REGOLE TECNICHE PER LA CONNESSIONE DI IMPIANTI DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA RTC REGOLE TECNICHE PER LA CONNESSIONE DI IMPIANTI DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA ALLA RETE DI DISTRIBUZIONE IN BASSA TENSIONE DELL AZIENDA PUBBLISERVIZI BRUNICO INDICE 1. Scopo 3 2. Campo di applicazione

Dettagli

MARCA DA BOLLO REGIONE LAZIO COMMISSIONE PROVINCIALE PER L ARTIGIANATO DI ROMA C/O C.C.I.A.A. - VIA OCEANO INDIANO 17, 00144 ROMA

MARCA DA BOLLO REGIONE LAZIO COMMISSIONE PROVINCIALE PER L ARTIGIANATO DI ROMA C/O C.C.I.A.A. - VIA OCEANO INDIANO 17, 00144 ROMA MOD. Art/A 1-07-2002 15:17 Pagina 1 Numero ALBO MARCA DA BOLLO Mod. ART/A ISCRIZIONE DI DITTA INDIVIDUALE REGIONE LAZIO COMMISSIONE PROVINCIALE PER L ARTIGIANATO DI ROMA C/O C.C.I.A.A. - VIA OCEANO INDIANO

Dettagli

COME E FATTA E COME DEVE ESSERE APPOSTA

COME E FATTA E COME DEVE ESSERE APPOSTA COME E FATTA E COME DEVE ESSERE APPOSTA E composta dalla sigla CE e, nel caso un Organismo Notificato debba intervenire nella fase del controllo della produzione, contiene anche il numero d identificazione

Dettagli

La manovra manuale di ritorno al piano. Ing. Raffaele Sabatino 1

La manovra manuale di ritorno al piano. Ing. Raffaele Sabatino 1 La manovra manuale di ritorno al piano Ing. Raffaele Sabatino 1 La manovra manuale di ritorno al piano D.P.R. 30 aprile 1999, n. 162 (Regolamento recante norme per l'attuazione della direttiva 95/16/CE

Dettagli

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613

CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 CENTRALINA ELETTRONICA FAR Art. 9600-9612 - 9613 MANUALE D ISTRUZIONE SEMPLIFICATO La centralina elettronica FAR art. 9600-9612-9613 è adatta all utilizzo su impianti di riscaldamento dotati di valvola

Dettagli

L efficienza energetica fra legislazione europea, nazionale e regionale

L efficienza energetica fra legislazione europea, nazionale e regionale L efficienza energetica fra legislazione europea, nazionale e regionale Prof. Gianni Comini Direttore del Dipartimento di Energia e Ambiente CISM - UDINE AMGA - Iniziative per la Sostenibilità EOS 2013

Dettagli

elettrotecnico/elettrotecnica

elettrotecnico/elettrotecnica Delibera n. 748 del 24.06.2014 ordinamento formativo per la professione oggetto di apprendistato di elettrotecnico/elettrotecnica 1. Il profilo professionale 2. Durata e titolo conseguibile 3. Referenziazioni

Dettagli

In collaborazione con. Sistema FAR Echo. Sistema FAR ECHO

In collaborazione con. Sistema FAR Echo. Sistema FAR ECHO In collaborazione con Sistema FAR ECHO 1 Sistema FAR ECHO Gestione intelligente delle informazioni energetiche di un edificio Tecnologie innovative e metodi di misura, contabilizzazione, monitoraggio e

Dettagli

VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS)

VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS) VIT S.R.L. CAPITOLATO SPECIALE PER L'AFFIDAMENTO DELLA GESTIONE DELLA STRUTTURA POLIFUNZIONALE DENOMINATA CHALET PINETA IN COMUNE DI CEVO (BS) Art. 1 - Oggetto dell affidamento L oggetto dell affidamento

Dettagli

Condizioni generali di fornitura

Condizioni generali di fornitura Condizioni generali di fornitura 1) Responsabilità di trasporto Resa e imballo a ns. carico. 2) Custodia dopo consegna in cantiere Dopo la posa da parte ns. del materiale / macchine in cantiere la responsabilità

Dettagli